5 feb
2017

Samp, quanto sei bella

Che bella Samp! Giampaolo da' scacco matto a Montella. Lezione di tattica all'aeroplanino che come unico ricordo a Bogliasco ha lasciato un quintale di siepi alte trenta metri. E invece zitto zitto il bistrattato Giampoalo, che passa  dalle stelle alle stalle ancora una volta ha dimostrato che in fondo un po' se ne capisce ... e lo facciamo anche un plauso all'altrettanto bistrattato club che in sede di mercato ha si' lasciato andare Pereira ma si è aggiudicata Djuricic, che anche a San Siro ha dimostrato di essere un giocatore di grande prospettiva.E infine bentornato anche a Emiliano Viviano che nel finale ha salvato il match. La Sampdoria è in ottime mani. Un po' di ottimismo per il prossimo anno, perché questa squadra è sempre più bella....
29 gen
2017

Cara Samp, vai a capirti

La Sampdoria vince, convince, rifiata. Eccola la solita bella prestazione contro una big. Del resto il problema non è mai stato il bel gioco, o almeno non lo è mai stato quando di fronte i blucerchiati si sono trovati una grande. La Samp delude invece con le piccole, in quelle partite in cui si dovrebbe fare un salto di qualità. E invece con i giallorossi si è finalmente visto il vero Praet, il solito Schick che a gara in corso non perdona, il caro vecchio Muriel e anche il terzino destro Bereszynski che alla fine avrà bisogno di un po' meno di tre mesi per integrarsi. E  chiudiamo con una provocazione: ma allora la Roma si può battere! Non è vero che anche schierando i titolari la Samp avrebbe comunque perso in Coppa Italia... alzi la mano, ora, chi non vorrebbe invertire i due risultati... ...
22 gen
2017

Sgambetti e poco altro

Si può discutere sul rigore (?) all'Atalanta, possiamo discutere del fatto che gli attaccanti della Sampdoria non vedono la porta nemmeno se è vuota, ma intanto alla fine il risultato non cambia: la squadra di Giampaolo non sa più vincere. Per carità ancora una volta l'arbitro ci ha messo del suo ma se all'inizio della stagione tutti parlavano della difesa ballerina, adesso a preoccupare è l'attacco. Muriel sembra il suo fantasma, Fernandes e Schick implacabili a gara in corso, da quando partono dal primo minuto hanno smesso di essere incisivi almeno dal puro di vista del gol. Quagliarella segna col contagocce, Budimir e i rincalzi ancora meno. Questo è il momento del mercato e delle riflessioni, anche se, diciamolo, anche con l'Atalanta alla fine la Samp non meritava di perdere. Ma ora la Coppa Italia è miseramente smarrita e il campionato non ha più nulla da dire. E io ho sempre più il terrore che il campionato della Sampdoria possa diventare una lenta agonia di una stagione...
19 gen
2017

Mister, ma perché ?

C'è modo e modo per uscire dalla Coppa Italia. Marco Giampaolo ha scelto il peggiore schierando la Samp 2. Quattro riserve assolute, quando invece questa gara era una ghiotta occasione per ridare un po' di pepe alla stagione. Sarò breve perché vorrei voltare pagina in fretta. Quindi riassumo così: ma perché non schierare la formazione titolare in una stagione in cui la Sampdoria non si gioca più nulla ? Perché mezza difesa provata per la prima volta? Perché Budimir? Perché di nuovo Muriel, fantasma di quello vero ?Ma andare avanti in coppa è forse una colpa ? Ora forse la Sampdoria spera di vincere a Bergamo. Magari ci riesce, magari no. Peccato solo che interesserà a pochi perché la stagione, la Samp, se la è giocata maldestramente contro la Roma. Giampaolo come Sinisa e i tifosi glielo rimprovereranno per sempre. Una macchia che diventerà incancellabile....
16 gen
2017

Cercasi la vera Samp

Partita scialba, punto scialbo. La Sampdoria ha abituato a prove di questo tipo, alternate a partire da far stropicciare gli occhi, come quella di Napoli, risultato a parte. E allora quando arriva il momento di svoltare, di dimostrare che la Samp è quella la' è non questa qua, la squadra di Giampaolo affonda. Perché ? Difficile a dirsi ma questa volta l'attenzione va soprattutto al reparto offensivo. Schick a a parte, che ha cantato e portato la croce, non mi è piaciuto nessuno: l'involuto Muriel, lo spento Alvarez, mentre chi è entrato non ha fatto veder nulla che potesse portare ad una svolta, da Quagliarella, a Djuricic, fino ad arrivare a Fernandes. La Samp secondo me si è persa li', dalla trequarti in su, visto che l'Empoli dietro non era inarrestabile. Giampaolo ha parlato di squadra giovane, di cali che ci stanno. Però questa squadra ha un grande potenziale, che a volte pare davvero sprecato. Pa scusate il ritardo, ho avuto un problema con la pubblicazione...
8 gen
2017

Cominciamo bene…

Che dire ? Il nuovo anno sarebbe certamente potuto iniziare con un risultato diverso. Non voglio parlare dell'atbitro e dell'espulsione (?) di Silvestre, so che lo farete voi e quindi mi astengo ...da dove partiamo? dalla buona prova di Schick, finalmente titolare a sorpresa, da Muriel che, in condizioni fisiche non ottimali, e' tornato ad essere devastante a gara in corso, da Skriniar baluardo delle difesa. Invece vorrei soffermarmi su due elementi. Il primo. Vorrei sapere come si fa a regalare nei secondi finali un pallone agli avversari andando a pescare  Muriel in fuorigioco. Poi vorrei concentrarmi su Torreira. Il suo agente non mi sembra stia facendo un gran affare a sponsorizzarlo in giro vista la partita contro il Napoli. Siamo sicuri che stia facendo il suo bene? E purtroppo non sta facendo nemmeno il bene della squadra, ora pure costretta a fare i conti con un giocatore frastornato dalle voci di mercato...PS E comunque Samp meritava di vincere...
22 dic
2016

Scialbo Natale

Mai avrei pensato di dover definire la Sampdoria "moscia" e invece contro l'Udinese mi è parsa, inspiegabilmente, proprio così. Per dare un senso al campionato dei blucerchiati era necessario vincere l'ultima dell'anno a Marassi ma evidentemente Giampaolo non è riuscito a trasmettere ai giocatori, così come con il Chievo, il significato della sua frase "vivere o morire". Zero tiri, tanta sonnolenza ma soprattutto niente verve. Così ora la Samp si trova a metà del guado, rischiando di doversi accontentare di un campionato tranquillo. Non sarebbe il primo, per carità. Ma questa squadra ha le potenzialità, e un allenatore, per ambire a qualcosa di più. Vero è che c'è ancora più di mezzo campionato da giocare e l'incredibile tracollo nella seconda parte della stagione con Mihajlovic in panchina ci insegna che tutto è possibile. Peccato, però, perché ci eravamo abituati ad una bella Samp che ora di trova costretta ad accontentarsi di un Natale scialbo....Ma alla fine sono con...
18 dic
2016

Babbi Natale

Premessa. A me Giampaolo piace, e anche molto. Però la formazione contro il Chievo proprio non l'ho capita. Prima di tutto non ho capito perché Alvarez e non Praet nel suo ruolo naturale. Perché Quagliarella e non Schick che continua ad entrare e segnare. Un gol che pesa, questa volta, soprattutto per chi vuole affondare il colpo contro il tecnico. Non avesse segnato, forse, qualche critica gli sarebbe stata risparmiata. E invece Schick anche questa volta ha colpito, implacabile come sempre. Sembra la storia di Fernandes e non venitemi a dire: "Si però quando Fernandes gioca dall'inizio non è stato altrettanto determinate come a gara in corso". Vero. Ma voi dall'inizio preferite Fernandes o Alvarez. E allora diamogliela un'opportunità a poche a Schick. Capito Silvestre. Qui so di andare controcorrente ma io mi schiero dalla parte del club e dell'allenatore. Se il giocatore vuole fare come De Silvestri e Castan faccia pure, ma è giusto che la società questa v...
10 dic
2016

Una schikkeria e poco più

L'incubo più grande è tornare a parlare di una difesa colabrodo, di un attacco che fa pochi gol, di Regini che ha sbagliato, ecc ecc ...Stavolta no, guardiano oltre, pensiamo che ci sono stati pochi minuti di follia e una Lazio più forte della Sampdoria. Certo, i blucerchiati non sono stati quelli visti contro il Torino, ma perdere a Marassi contro la Lazio ci sta. Ci sta meno invece fare solo un punto contro le ultime tre della classifica ed è per questo che mi auguro tu vedere un'altra Samp nelle prossime gare prima della sosta. Avversari abbordabili come Chievo e Udinese dovranno confermare quanto di buono fatto nelle ultime partite. Sui appelli non ce ne potranno essere. E poi so già che il tormentone della settimana si chiamerà Schick. Giusto farlo giocare, ovvio, ma al posto di chi? Voi cosa suggerite ?...
5 dic
2016

Viva Giampaolo

Grinta,cuore, carattere. Ecco la Top Samp, che contro il Torino ha sfoderato la più bella prestazione della stagione. Merito, diciamolo, del professore Marco Giampaolo, tacciato pure di essere tipo troppo tranquillo, che non ama le frasi ad effetto e le citazioni ai grandi personaggi del passato. Non è Sinisa Mihajlovic, insomma. Ma ieri il tecnico blucerchiato, all'ex tanto contestato, ha impartito una lezione di calcio. Perché oltre al carattere la Sampdoria ha messo in mostra tutta la sua qualità. Anche nei rincalzi. Viva Schick ad esempio. Anche lui meriterebbe più spazio. Ma al posto di chi? Impossibile togliere Fernandes, impossibile togliere Barreto, difficile togliere a Praet e tantomeno Linetty. Viva Giampaolo, che nella troppa scelta ha trovato il bandolo della matassa. E ora lo dico, in attesa degli strali: viva un mercato roboante, fatto di plusvalenze ma anche tanti bei giocatori che vestono la maglia della Samp. Perché, scusate, io i De Silvestri, Eder, i Soriano, l...

Buon campionato a tutti !

Ramirez e Ferrari sono gli ultimi due acquisti in ordine di tempo. Schick sta per essere ceduto, la Samp in

Il punto dal ritiro di Ponte di Legno

Marco Giampaolo allena e aspetta. Già, aspetta rinforzi che latitano in questo calciomercato blucerchiato. Eppure qua a Ponte di Legno

#IostoconGiampaolo

Sneijder sì, Sneijder no. E così la scelta del trequartista per rimpiazzare Fernandes è diventato un’occasione per contestare ferocemente Marco

Adios, caro Schick

Schick alla Juventus. Nulla di nuovo sotto il sole. Del resto, pur avendone intuito la grandissima classe, il caro patrik