30 set
2012

Troppe assenze. E quel rigore…

Peccato. La Sampdoria contro il Napoli incassa la prima sconfitta stagionale e lo fa con un po' di amaro in bocca. Troppe assenze e di qualità, un rigore generoso per gli ospiti e un po' di fiatone accumulato nelle prime 5 giornate che dopo 60 minuti ha fatto calare la squadra di Ferrara. Vediamo i più e i meno contro i partenopei. Pollice su per Eder e Obiang, entrambi in gran forma e orfani dei compagni di reparto Maxi e Maresca. Purtroppo loro due non sono bastati e il Napoli è venuto fuori sornione e con gli spunti (non troppi ma sufficienti) dei suoi big. Bene anche Ferrara, in emergenza ma capace di mettere in campo una Samp tutta cuore e organizzazione: solo le energie, una volta calate, hanno allungato una squadra di nuovo ben disposta in campo, concentrata e grintosa. Bene poi la voglia di reazione del gruppo, anche dopo il gol incassato e nelle dichiarazioni del p...
26 set
2012

Impresa e recriminazioni

Grande Samp! Apro così perché queste sono le prime due parole che ho pronunciato al triplice fischio di Mazzoleni all'Olimpico. Il gruppo di Ferrara compie un'impresa e recrimina perché contro la Roma l'1-1 le sta stretto. Punita dal fiscalissimo, e sottolineo "-issimo", direttore di gara per il rosso a Maresca questa squadra mostra ancora segnali di crescita: imbattuta in campionato dopo 5 turni, pronta a riacciuffare la gara una volta in svantaggio per la seconda gara consecutiva la Samp è davvero la sorpresa piacevole dell'intera serie A. Difficile fare appunti a Roma: Ferrara impeccabile che batte Zeman nella mini-sfida e azzecca tutto, specie quando si trova con l'uomo in meno; Eder incontenibile, gruppo affiatato con grande carattere e voglia di sacrificarsi, giovani che dimostrano maturità e super Romero al 92' su Balzaretti. Unico appunto può essere nell'avvio di gara, con una Roma più pimpante ma anche più rip...
23 set
2012

Crescita costante

Niente poker ma segnali incoraggianti. La Sampdoria contro il Torino mostra carattere e un'identità precisa. Bene così, anche se l'1-1 contro i granata lascia l'amaro in bocca per quanto fatto vedere dai blucerchiati. Si va a Roma con la consapevolezza di una crescita costante da parte del gruppo: lo ha sottolineato Ferrara, lo notano i tifosi che appaludono la squadra e mostrano entusiasmo. E allora analizziamo i più e i meno che emergono dal quarto turno di campionato. Intanto il carattere. La Samp ha fame e sa reagire nei momenti di difficoltà. Riacciuffare la gara contro il Torino non era facile, stavolta alla bestia nera Ventura lo scherzetto riesce solo in parte per merito di una squadra che con i denti e la testa ha pareggiato credendoci fino all'ultimo. Squadra che prima di tutto è un gran gruppo: Pozzi ha dedicato il gol a Maxi Lopez che gli ha lasciato il rigore e ...
18 set
2012

Avanti Così

E' con grande gioia che inizio anche questa avventura a Primocanale: un blog sul mondo Samp, dove cercheremo di affrontare in compagnia dei nostri lettori e telespettatori tutti gli argomenti legati ai blucerchiati. Prima di iniziare però una parola per l'amico Maurizio, che per anni ha gestito al meglio questo spazio con successo e seguito. Lo stesso seguito che mi auguro si possa replicare grazie alla vostra partecipazione. Pronti a dialogare con voi, pronti ad analizzare a 360 gradi il mondo blucerchiato per tutta la stagione.   Il primo racconto è quello di una Sampdoria che piace, ai tifosi e agli addetti ai lavori. Piace dopo Milano perché sa stupire, dopo il Siena perc...

Senza storia

Che dire? Una partita senza storia. Un 5-0 che non ammette repliche, che non può far trovare nemmeno il pelo

Bentornata Samp

Un’altra rimonta, un’altra prova di carattere dopo un primo tempo da archiviare in fretta. La Sampdoria cancella la pesante sconfitta

Poco gioco, tanta presunzione

Era esattamente quello che non voleva Giampaolo: vanificare la bella vittoria sul Milan con una prova da “bassa tensione nervosa”.

Chapeau, Giampaolo

“La miglior partita da quando sono alla Sampdoria”. Difficile dare torto a Marco Giampaolo che con il Milan, nonostante si