GALLERIA DEGLI ERRORI

14 Mar 2021 by Maurizio.Michieli, 391 Commenti »

La Sampdoria torna per l’ennesima volta dallo stadio “Dall’Ara” di Bologna senza la miseria di un punto, al termine di una prestazione caratterizzata, da parte dei blucerchiati, da una vera e propria galleria degli errori. A cominciare dal palo colpito dopo pochi istanti da Thorsby, a tu per tu con Skorupski, che avrebbe potuto portare in vantaggio la squadra di Ranieri, il quale aveva puntato sul modulo 4-4-1-1 con Damsgaard a sostegno dell’unico attaccante Quagliarella. Panchina per Silva e Keita, scelta che suona come una bocciatura per la campagna acquisti estivi. Adesso partirà la solita caccia a Ranieri – giacché Audero almeno oggi (credo) non sia attaccabile – ma la partita era stata preparata e gestita bene, al netto degli errori individuali, su cui l’allenatore, chiunque esso sia, ha ben poca presa. Comunque, l’anno prossimo ne verrà un altro di tecnico e vedremo se saprà fare meglio. A me importa relativamente, ho sempre detto che mi basta salvarmi con una gestione societaria come questa, destinata a chiudere il bilancio a meno 40 milioni se non fosse per il “salvagente” del covid che lo abbatte ad una quindicina. Resta il fatto che ormai sarà difficile arrivare ottavi, come ha preteso il presidente Ferrero e dunque, rispetto alle ambizioni proclamate, si finirà banalmente per salvarsi, magari con qualche giornata di anticipo. E va bene così. Fermata dal legno, la Samp ha comunque insistito in avanti, prima con una conclusione di Damsgaard respinta dal portiere avversario, poi con un tiro cross di Bereszinsky. Ma alla prima distrazione difensiva, il Bologna non ha perdonato: sugli sviluppi di una banale rimessa laterale, Ferrari perde Palacio, che pennella un traversone in mezzo all’area dove Barrow, inspiegabilmente solo, trafigge Audero di testa. La Sampdoria rimedia con i suoi due uomini più in giornata: Augello ispira da sinistra un Quagliarella che non perdona e timbra la nona rete in campionato. Ma gli errori della Sampdoria non sono finiti, Bereszinsky e Thorsby litigano col pallone e Swanberg se ne va indisturbato a battere Audero per la seconda volta. Ad inizio ripresa la Samp sembra viva, Quagliarella scodella a Jankto un assist comodo comodo ma il piede destro del ceco è poco educato e si vede. Il Bologna reagisce ed Audero è bravo a murare doppiamente la sua porta nel giro di pochi secondi, Ranieri getta nella mischia Ramirez e Gabbiadini per Damsgaard e Jankto ma proprio l’uruguaiano sbaglia subito e determina l’intervento fuori tempo di Thorsby, che spiana la strada alla terza rete del Bologna realizzata dall’ex Soriano. Finisce qui. Adesso il Torino a Marassi ed il Milan a San Siro, per cercare di ridare slancio ad una classifica che non preoccupa ma comincia a languire. P.s. Il mio pensiero va a Marvin Hagler, uno dei più grandi pugili di tutti i tempi, scomparso a 66 anni. Era un idolo della mia gioventù, era un tifoso della Sampdoria che avrebbe potuto e dovuto essere celebrato alla grande, so che qualcuno ci aveva provato, forse non abbastanza, senza riuscirci, Era il mio sogno di giornalista poterlo intervistare. Il pugilato, quello di un tempo, era la noble art. Hagler ne è stato uno degli interperati più straordinari. Rip.

391 Commenti

  1. Ivano ha detto:

    La squadra è fortissima.Da sesto, settimo posto e invece siamo penultimi..Ekdal e Silva valgono Freuler e Malinovsky.Torregrossa vale Zapata.Difesa super con Ferrari che sembra Toloi Candreva ricorda Hateboer,Keita sembra Muriel, centrocampisti eccezionali nelle 2 fasi e un attacco atomico.Ranieri invece un rincoglionito e per colpa sua andremo in B o comunque ci salveremo per il rotto della cuffia.
    Peccato che le cose non siano proprio così.Prendiamocela con Ranieri.Vedremo che fine faremo.
    Grazie Sampdoria per il bel regalo di compleanno

    • Darth ha detto:

      Il vostro mitico allenatore, che pratica uno spumeggiante calcio anni 80, ha raggranellato la tristezza di sei punti in otto partite vincendone una e pareggiandone tre con squadre ampiamente alla portata e alcune pure in rimonta tra formazioni e moduli iniziali sbagliati, incapacità di leggere le partite e cambi tardivi o incomprensibili…

      Io ho paura che l’astio per la società (che condivido per carità) faccia perdere obiettività e ignorare le responsabilità del mister solo per totalizzare le colpe sul signore che abbiamo come presidente (non voglio neppure pronunciarne il nome)

      • andreap ha detto:

        colpe di ranieri???

        chi gli ha messo a disposizione questa difesa? giocatori con poca qualità e poco carattere?
        chi non ha preso un terzino destro? chi non ha preso un terzino sinistro?
        chi manda i giocatori in prestito gratis per sperare in dei pagherò dalle rivali per la salvezza? o alla meglio la rivalutazione di qualcuno?

        chi di fronte a tre partite importanti in 7 gg: atalanta, genoa e cagliari, si prende una vacanza in kenya (dicono) in piena pandemia mondiale?
        ovviamente è tutto lecito, nessuna illegalità, ma gli errori li fanno tutti ma le colpe sono di uno, il responsabile unico della società.
        1,4 mln all’anno per andarsene in kenya la settimana del derby?

        e di fronte a questo comportamento, un calciatore che legge il giornale cosa dovrebbe pensare?
        arrivare oltre il 10 posto è dura, alla società non interessa evidentemente, siamo in una zona tranquilla…giochiamo e non facciamoci male.

        ranieri ha commesso errori? si..audero li ha commessi? certo..la difesa? molti..così come ogni singolo giocatore ha sbagliato qualcosa: errore di gioco, posizione o atteggiamento…
        si possono sbagliare gli acquisti, certamente..ma è l’esempio che dai che ti determina.
        “aò ragazzi, mo’ vado in africa a pijiare er sole, daje eh!!”

        evitiamo commenti inutili, portiamo in porto la nave ed mandiamo tutti in kenya (dicono).

        • Darth ha detto:

          Per i commenti inutili parla per te.
          Confermo tutto.
          L’odio per Ferrero vi fa perdere lucidità ed obiettività.
          Ranieri in 2 anni non è stato capace di dare un gioco e un’organizzazione alla squadra che ad esempio Giampaolo aveva dato anche con materiale più scarso

          • andreap ha detto:

            io non ho detto che ranieri stia facendo un bel gioco..ma fa quello che può con quello che ha.
            è in linea che con gli obiettivi e sta facendo meglio dello scorso anno.

            non giochiamo bene? a me poco importa..mai avrei sognato di avere 32 punti a marzo per cui sono contento dei risultati.

            odio ferrero? si perchè la squadra è lo specchio della società..ma lo era anche con giampaolo: senza prospettiva e progettualità.
            nonostante i buoni giocatori ed il gioco, gp (come sinisa) hanno salutato perchè non d’accordo con il vivacchiare della proprietà.

            per me lamentarsi del gioco oggi è guardare la pagliuzza nell’occhio degli altri senza considerare la trave nel proprio.

          • gianfra ha detto:

            inutili e privi di senso come quelli di tanti pseudo sampdoriani amici del nano. La cosa peggiore e che i tifosi della Samp, invece che prendersela con chi dovrebbero (ovvero il nano e i suoi lacchè) se la prendono tra di loro.

          • gianfra ha detto:

            perchè Ferrero ti và bene? sperare in una salvezza tranquilla in un campionato che vale quello turco? se questo ci và bene ok w ferrero.
            Io peraltro sono antigenoano, ma preferisco i genoani a certi doriani , doriani o hackers che difendono l’indifendibile

          • Darth ha detto:

            Ho già ribadito la considerazione che ho per quel personaggio del quale neppure voglio ripeterne il nome per non rovinarmi la cena.
            Ma avevo ragione…non riuscite a separare le 2 questioni
            tecnica dalla societaria.
            Pace.

          • gianfra ha detto:

            Ranieri all’inizio era un idolo, ora è caduto dall’altare alla polvere, secondo me hanno inciso gli ultimi derbies, tutti affrontati con approccio sbagliato.
            Ha delle attenuanti secondo me, avendo in rosa giocatori troppo discontinui e coperta corta in difesa. Il parere su Ranieri è condivisibile in parte, eviterei solo i toni troppo polemici tra noi tifosi, eviterei di darci sempre martellate nei denti, soprattutto in un momento nel quale , anche x motivi extracalcistici, siamo tutti esasperati.

  2. Claudio ha detto:

    ….basta giustificazioni…se giochiamo solo 45 minuti non faremo mai punti…..così la squadra ha dei limiti evidenti ….occhio perché le squadre dietro non sono molto lontane….il pericolo è dietro l’angolo

    • Claudio ha detto:

      da Claudio a Claudio…..
      dimmi in questo campionato (ma anche nello scorso), quante partite “intere”, 95 minuti su 95, abbiamo giocato all’altezza della situazione…..
      questo surrogato di squadra, non solo riesce a giocare 2 partite decenti consecutivamente, ma non riesce neppure a giocare 2 tempi in maniera presentabile

  3. Mario ha detto:

    Lancio un grido di allarme…. è da un mese e passa che siamo di gran lunga la squadra meno in forma della serie a…ad oggi anche il Crotone corre il doppio di noi…bisogna dare una scossa se no si rischia pesantemente…col Torino che deve recuperare due partite la zona salvezza si alza…non capisco che fine abbiano fatto gli ultras…andassero un attimo a svegliarli invece di picchiarsi come ragazzini delle medie coi genoani…qui si rischia di brutto io ce lo dico

  4. maurosampbolzano ha detto:

    caro Maurizio perdonami ma non ho neppure la voglia ne la forza per leggere la tua locandina visto il titolo,vedi come lo saprai perchè da me già detto da quando ho incominciato a pensare e ragionare con la mia testolina,sono più di 60annni che tifo samp,ma oggi se permetti Maurizio, sono rimasto avvelito,deluso,amareggiato per quello che il campo ci ha dato.capisco che nella vita ci vuole anche un gran lato B e non solo per quello che riguarda lo sport, ma per Dio dopo il palo nei primi 10 mn e il pareggio bellissimo di Fabio,se non era per salvataggi sulla linea e grande Audero ne prendevamo almeno 6.tutto ciò è inammissibile ,non possiamo partire all’inizio sapendo che loro partono con un paio di gol di vantaggio, ma ti sembra possibile,gioicando così dove e come potremo fare punti per stare con il naso fuori dalla puzza,sveglia ci vuole una sveglia ma di quelle epiche

  5. Maraschi ha detto:

    Fra le varie cose sullo stomaco per la partita do oggi, ci metto anche l’ingiusta ammonizione a Ramirez. Il giocatore del Bologna ha finto una gomitata al volto mai esistita. Comunque oggi, al netto degli errori, ci ha detto proprio male

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Questa mi mancava, come scusa. Meno male che non c’era Pellegrini a commentare.

      • Maraschi ha detto:

        Chi ha parlato di scusa? Se lo avessero espulso, forse sarebbe stata una scusa.
        Ho solo detto che, fra le varie cos che mi hanno fatto incavolare, c’era anche quella.
        Sarò un po’ sfortunato o forse non riesco a spiegarmi bene ma è la seconda volta di fila che distorci quello che scrivo (l’aveva notato anche un altro blogger).
        Fra l’altro con un tono ironico un po’ fastidioso.

      • Zaccotenay ha detto:

        Possiamo criticare quanto vogliamo,senza cattiveria non si può giocare nei professionisti. Ferrari ,jankto, yoschida,ekdal e ultimamente anche thorsby farebbero fatica a giocare nel crotone. Però se irrati non inverte i due falli a nostro favore ,staremo a commentare un altra partita.Segnamo e i giocatori si danno il 5 i bibini quando segnano entrano tutti in campo e si abbracciano come fosse una finale e ad ogni decisione contro protestano tutti e su tutto.Noi invece abbiamo il baronetto che invita il pezzo di m…di irrati a stare davanti alla TV. Non basta ,non so dove faremo i punti. Se domenica perdiamo rischiamo di arrivare con affanno si punti salvezza. ps. Dietro a 5 se vuoi fare punti.

    • Claudio ha detto:

      per quello che ha inciso Ramirez in questo campionato. …..
      comunque potrebbe essere una buona scusante se dovessimo regalare 3 punti al toro…..”mancava Ramirez”

      • Fra Zena ha detto:

        gli unici punti che abbiamo regalato quest’anno sono quelli contro Spezia e Benevento, squadre alla nostra portata contro cui abbiamo giocato malissimo
        Le altre partite le perdiamo (se le perdiamo) perchè l’80% delle compagini di serie A ha rose migliori della nostra. Parma, Cagliari e Torino incluse. Prima lo capiamo, meglio è

  6. Matteo Genovese ha detto:

    Marvin Hagler , i bei tempi del pugilato R.I.P. , per il resto solita domenica di merda— societa assente, allenatore nel pallone (magari fosse Lino banfi) formazione che nn ha un senso, cambi tardivi come al solito e pochezza tecnica da parte di questi campioni da serie B……….. Tristezza infinita nel cuore vedere una squadra che nn riesce mai a strappare una vittoria sui campi velenosi come bologna !! siamo stufi davvero. FERRERO VATTENE VIA !!!

  7. Davide 797 ha detto:

    È vero che non abbiamo giocato male, però nelle era da quella col l Inter che non giocavamo così con mordente, mi ricordava la partita di Verona, vcpcorsa e buone geometrie, preoccupa la difesa troppo distratta, speriamo col Torino di fare risultato sarebbe davvero importante, Keita in panchina tutta la gara che sia un segnale?

  8. Paolo ha detto:

    Caro Maurizio, ho capito che per lei Ranieri è intoccabile e pensa che sarà rimpianto, io invece rimpiango Giampaolo, che almeno nella Sampdoria, aveva una sua identità di gioco e non cambiava 38 formazioni a campionato o tre o quattro moduli a partita. Battezzava una formazione titolare e tale rimaneva salvo defezioni o squalifiche. I centrali difensivi, non essendo dei fenomeni hanno bisogno almeno di un certo affiatamento per avere meccanismi adeguati alla bisogna. Il centrocampo, povero di qualità ha bisogno di gente più concreta e capace di fare filtro. L attacco ha ancora bisogno del miglior Quagliarella altrimenti è notte fonda. Della dirigenza societaria è inutile dire nulla.

    • Paolo ha detto:

      ah, dimenticavo e vinceva anche i derby

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non so se è una battuta 🙂 ma mi è piaciuta.

    • Claudio ha detto:

      tra il talebano Giampaolo, che sapevi già come giocava un mese prima…..
      e il Ranieri “appagato”, cambia di lungo e manco quelli che vanno in campo sanno da che parte sono girati (e tanto va bene sempre)…..
      una via di mezzo, tipo un allenatore pragmatico, con un pò di cazzimma, che sappia far rendere al massimo le schiene dritte a disposizione????

  9. Francesco ha detto:

    Prima ne facciamo 40 e meglio è. Troppo abelinati, scusate il termine dialettale dietro.

    • Fra Zena ha detto:

      Un po’ abelinati, ma anche molto sopravvalutati

    • Claudio ha detto:

      concordo….
      con il Cagliari è mancata la malizia dell’ultimo secondo, oggi è mancata la malizia in generale (parole di Ranieri)…..
      il prosdimo anno, MALIZIA, sarà il primo rinforzo da assicurarsi

  10. Dino Ravera ha detto:

    Un buon primo tempo purtroppo condito da errori e un po di sfiga ( il rimpallo su secondo gol è incredibile).
    Nel secondo direi bene fino al 3 1 con altre occasioni sprecate, poi siamo usciti dalla partita rischiando la goleada.Bravo Audero. E mancata la scintilla su quei 300 cross in area .
    Difficile da commentare .Una cosa è certa il campo di bologna è come quello di Cagliari succedono sempre cose a sfavore.
    Nel primo tempo noi 5 conclusioni 1 gol, loro 2 e 2 gol.
    Non mi viene altro da dire.

    • Stefano1970 ha detto:

      Cercare l’episodio non ha senso quando nel complesso manca la qualità per imporre un gioco. A fine anno per andare in pari con il bilancio dovranno vendere il possibile e rimpiazzare con giocatori emergenti o bolliti.

      • Matteo Genovese ha detto:

        E prima o poi ti capita l annata storta e ce ne scendiamo in B….. NN siamo mica quelli la che si salvano sempre all ultima giornata con il solito culo che gli ha sempre sorriso …… Che tristezza !!!

  11. Pikappa ha detto:

    Non sarà colpa di Ranieri oggi, però io mi chiedo perchè insistere su certi giocatori che ormai hanno già dato. Quagliarella oggi ha fatto gol, quindi per le prossime cinque partite nessuno gli potrà dire niente giusto? Eppure io vedo uno che non tiene una palla, non tira mai in porta, manda a quel paese i compagni ogni volta che non gliela danno nei piedi e poi ci credo che partendo sempre da titolare e non venendo mai sostituito ogni tanto un gol lo fai.
    Poi c’è Ramirez, quest’anno è un pianto (a parte domenica scorsa col Cagliari), se proprio devi metterlo non metterlo a 20 minuti dalla fine quando devi recuperare, per togliere l’unico che stava facendo bene, Damsgaard! Togli Jankto che ormai non ne fa una giusta, e metti Keita e Gabbiadini molto prima. Il cambio Leris-Ferrari cosa mi rappresenta?

    Oggi perso per gli episodi, perchè stavamo pure facendo bene, ma Ranieri ogni giornata ci mette del suo.
    Faccio due nomi (molto pretenzionsi) per la panchina dell’anno prossimo: Gattuso e Sarri.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Damsgaard era sparito dal campo, sono accuse pretestuose. Quagliarella è il capocannoniere della Sampdoria. Sarri guadagna sei milioni all’anno. Se oggi abbiamo perso per colpa di Ranieri, non ho più parole.

      • Pikappa ha detto:

        Quagliarella è capocannoniere perchè gioca sempre e tira i rigori. Per quanto riguarda Sarri so che è un nome improponibile, ma se vorrà tornare ad allenare dovrà anche accettare di abbassare le pretese.

        • andreap ha detto:

          rigori a favore 4:
          2 tirati da candreva
          2 da quagliarella (1 sbagliato).

          sarà il rigorista ma non ne ha tirati più del suo vice…

          se non gioca lui davanti, chi deve giocare?
          keita da 2 settimane non si regge in piedi
          torregrossa è rotto
          gabbiadini ha giocato la sua prima mezz’ora contro il cagliari dopo 6 mesi(e mezz’ora contro il bologna).

          lagumina non è un giocatore.

          quagliarella è per qualità ed esperienza il meglio che possiamo avere oggi (9gol senza neanche essere sempre titolare e con una delle squadre che crea meno in serie a).

  12. gio48 ha detto:

    E adesso, mi raccomando, diamo un giorno in più di riposo a questa massa di mollaccioni !! Ma se Mihajlovich pare abbia strillato fortemente nello spogliatoio tra un tempo e l‘altro quando stava vincendo per 2-1, che cosa avrebbe dovuto fare Ranieri al termine della partita ? Io non ho mai visto una squadra così insulsa come la Samp del secondo tempo. Tra l‘altro in piena confusione tattica oltre che in evidente sudditanza fisica (sempre secondi nei contrasti). Forse qualcuno crederà di aver ormai raggiunto la tranquillità ma se dovessimo non fare punti domenica contro il Torino credo che il rischio di trovarci immischiati nella lotta retrocessione fino all‘ultima giornata potrebbe seriamente materializzarsi. Ranieri credo che con oggi abbia concluso il suo ciclo sulla nostra panchina e, onestamente, non penso che meriti la riconferma. Forse il decimo posto è il massimo traquardo raggiungibile con questa rosa ma il gioco epresso dall‘inizio del campionato non è meritevole di alcuna scusante. Scendere però sotto il decimo-dodicesimo posto sarebbe qualcosa da soppesare attentamente e, nel caso, chiamerebbe in causa TUTTA la Società, da Ferrero,Osti,Ranieri fino all‘ultima delle riserve. I limiti tecnici di alcuni (Jankto, Thorsby, Regini, Leris,Torregrossa,La Gumina) uniti al fine corsa di Candreva e Silva , all‘involuzione di Keita e Ramirez, ai tentennamenti dei centrali difensivi, difficilmente possono salvarti dalla mediocrità se manca anche la carica agonistica. E la Samp, dopo le prime partite, è ben distante da questo fondamentale del calcio di oggi.

  13. MatteoB ha detto:

    Ciao Maurizio, primo gol la cui azione nasce su un fallo ‘invertito’ su quagliarella, ammesso pure dai cronisti dazn. Primo e secondo gol che nascono da rimpallo vinti. Thorsby nn tira male quando prende il palo, incrocia come deve, ma poi si sa.. I cm a volte ti sono amici a volte no. Vero é che abbiamo commesso errori, ma dal mio punto di vista, abbiamo perso una partita dove abbiamo giocato ampiamente meglio del Bologna e che nn meritavamo finisse in questo modo. Oggi, a me personalmente, la samp é piaciuta parecchio, poi il calcio é anche questo, nn sempre chi gioca meglio porta a casa i tre punti, successe con noi, a parti invertite, quando giocammo contro la fiorentina, é successo oggi, a nostro svantaggio, con il Bologna (toh, che strano…) 😉

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ah beh, l’ho visto anche io, ma non mi attacco ad un fallo invertito o, come fa un altro blogger, all’ammonizione a Ramirez. Anche Bereszinsky poteva essere espulso. Lasciamo perdere. Ranieri, gli arbitri, è sempre colpa degli altri. Ma dei nostri calciatori o di una società che tira a campare. Non ne usciremo mai.

    • orazi federico ha detto:

      un commento da uno che capisce di calcio bravo

  14. bieffe61 ha detto:

    Ciao, oggi abbiamo fatto fare bella figura a giocatori come Schouten, Svanberg, Skov Olsen,Soumaoro,mamma mia come siamo grammi.
    Oggi non possiamo prendercela neppure con l’allenatore può schierarli con tutti gli schemi possibili ma alcuni non sarebbero buoni neanche in B. In difesa continuano gli errori individuali che puntualmente ci costano caro mentre in attacco si sbagliano dei gol fatti proprio per la scarsa qualità dei calciatori .Sarà meglio fare in fretta i punti che servono per salvarsi perché altrimenti rischiamo di essere risucchiati

  15. Darth ha detto:

    Fatevi due conti sui punti che abbiamo fatto sino ad oggi nel girone di ritorno: altro che non prendersela con Ranieri…sembra quasi sia intoccabile solo per poter dare contro al 100% alla società (che io ODIO beninteso)

    Anche io non tollero Ferrero anzi rimetto solo a nominarlo/vederlo ma con una rosa come questa a 2 milioni di ingaggio pretendo di vedere un gioco, una identità, una organizzazione difensiva e non un modulo diverso ogni partita.
    Una sola vittoria con la Fiorentina e poi pareggi anche in rimonta con squadre alla portata.
    Bilancio da esonero

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Io personalmente non è che difenda Ranieri per attaccare la società, non credo di avere bisogno di questo per poterlo fare, se voglio. E poi Ranieri lo ha preso la società. Semplicemente non credo che Ranieri abbia a disposizione una rosa da Europa o da ottavo posto. Tutto qui.

      • Andrea Albenga ha detto:

        Caro Maurizio io penso che con tutta questa gente che contesta debba tifare per un altra squadra che da più soddosfazione, non penso che quelle che sono dietro di noi non abbiamo problemi, aspettiamo a fine anno per sputare sentenze , noi siamo questi, , io saro sempre con il gruppo squadra .

  16. Marziano ha detto:

    60 partite, 29 perse. Effettivamente gran bell’allenatore sir tinkerman! Faroer docet.
    #salvateilmarinaiobaciccia

    • Simo porto ha detto:

      In effetti, con Benzema Isco e modric in mediana è uno score abominevole… Ragazzi oggi li abbiamo presi a pallonate ma con dei giocatori mediocri in squadra prendi 3 pere evitabili (sul primo anche se marginale ci metto una minima responsabilità di Audero per la posizione che aveva quando è partito il cross, ma sono puri tecnicismi). Io non riesco a puntare il dito contro un uomo che ti ha salvato e ti sta facendo fare una stagione in linea con le aspettative, visto la rosa che hai

    • Ste75 ha detto:

      Penso che Ranieri sia giusto che vada in pensione.. Ma il problema grosso è la mancanza totale della società, dei dirigenti e dei tifosi che per forza di cose sono silenziati ma che potrebbero dimostrare il loro disappunto in altre forme. Forse presentarsi in mille a Bogliasco uno di questi giorni potrebbe essere un idea. Qui c’è gente che passeggia, che tiro indietro la gamba.. È inutile dire che thorsby ha sbagliato un gol semplice.. Lo so anche io.. Ma x il mister è imprescindibile. Quindi qualcuno sta ceffando in pieno.. Nn so a giugno che allenatore possa venire xche questa società nn. è più credibile. Anzi nn lo è mai stata..

  17. Gianni ha detto:

    Purtroppo questo è un film già visto troppe volte
    È quasi come un disco che si ripete sempre all’infinito
    Squadra senza ambizioni cosa serve restare in A con una situazione così aleatoria.
    Abbiamo un presidente che non vuole mollare perché spera di cavarsela ancora non si sa come
    Un allenatore che ci ha salvato un anno dalla B e che forse ci salverà anche per la seconda volta ma tanti pensano che con altri mister chissà in quali alte classifiche ci saremmo elevati!
    Una società che lavora bene in alcuni elementi (vedi Pecini) ma produce sempre navigando a vista.
    Ma la Sampdoria merita ben altri personaggi
    Ma cavoli tifo Sampdoria da 55 anni ne ho 62 ma neanche con l’ultimo periodo di Enrico Mantovani siamo stati così in disarmo
    SPERIAMO CHE SE NE VADA PER SEMPRE

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ricordati che dopo Paolo Mantovani è arrivato Enrico Mantovani (che tu legittimamente critichi per la gestione), poi la famiglia Garrone (odiata dalla maggioranza dei sampdoriani perché non spendeva), poi Ferrero. Dopo Ferrero chi o cosa pensi di trovare? E’ tardi, ormai. Bisogna solo sperare che Ferrero ce la faccia a tenere la Sampdoria in A.

      • sillyname ha detto:

        Non sono d’accordo Maurizio, pur ringraziandoti per l’ospitalità e la coerenza. Secondo me i Garrone non sono criticati perchè non spendevano, semmai sono criticati perchè o sono stati rancorosi e spesso, almeno nei toni, supponenti e minatorii (due i). E perchè ci hanno regalato Guastoni, Tosi, Cavasin, Sensibile e infine il capolavoro della loro sprezzatura e indifferenza (o incompetenza): Ferrero.

  18. Stefano1970 ha detto:

    R.I.P. Marvelous Marvin Hagler

    • sillyname ha detto:

      Marvelous. Quanto mi piaceva Hagler e che bel pugilato a quei tempi. Un grande campione. Che bello il fatto che fosse sampdoriano.

  19. marcello ha detto:

    Scusa ma secondo te non potevamo fare un po’ meglio con questa rosa? Non parlo di Europa ma almeno di non stare lì a pregare di fare almeno 8 punti nelle prossime 11

  20. Stefano1970 ha detto:

    Sara un finale di campionato dove ne vedremo delle belle.
    Ed un campionato a venire stracolmo di incognite.
    Tempi difficili si avvicinano al calcio ed ancor più laddove non c’é una proprietà capiente.
    Incrociamo le dita…. Sarà davvero dura.

  21. Paolo1966 ha detto:

    Un saluto a Marvin Hagler, il mio preferito per distacco. Grande pugile, grande atleta, grande uomo. Parlando di calcio… io comincio seriamente a preoccuparmi. Non cercherei colpevoli ma qualcuno che possa mettere insieme 8 punti che col ritmo e l’approccio e ultime partite sembrano tanti, ma con la “societa’” che ci ritroviamo diventano tantissimi

  22. Ivano Magna Romagna ha detto:

    Direi piu’ :”GALLERIA DEGLI ORRORI”Squadra senza nerbo sfilacciata che non riesce a tenere la porta vergine in nessuna occasione.Ranieri se la prende con la squadra senza malizia ma..chi prende 1.800.000 netti per insegnare e guidare il suo gruppo?Io no di certo..se la prende con irrati ma se becchi 2/3 gol a parita e’ sempre colpa degli arbitri?Classifica pregiudicata,FIorentina,Genoa e Udinese ormai a ridossio e squadra allo sbando,contratto da NON rinnovareRanieri assolutamente e cercare di fare 8 punti velocemente perche’ co il Toro di adesso RISCHIAMO GROSSO domenica,delusione totale e disamore..oggi me sono andato a mangiare in agriturismo invece di guardare la parita perche’ ero gia’ cero della sconfitta..Sinisa e’ cazzuto Ranieri no!

  23. Stregatta ha detto:

    Per vincere bisogna fare gol e se ti capitano tante occasioni e non le finalizzi, fai fatica. Oggi è stata un’ottima partita a livello qualitativo, ma purtroppo non abbiamo fatto gol. Non trovo corretto tutto questo allarmismo. Chi ha questo atteggiamento, non aiuta. Dobbiamo essere consapevoli che la Sampdoria è un patrimonio. Partire da questo, poi le scelte tecniche e dirigenziali sono trasparenti, non hanno secondi fini. In alcuni momenti queste scelte hanno portato a risultati importanti e calciatori che ora giocano in club di prima fascia.
    Chi invece, dopo una sconfitta, inizia ad insultare i nostri calciatori, invita in maniera volgare il nostro mister ad andarsene e semina veleno ovunque, dai social ai blog, non vuole il bene della Sampdoria. E’ un problema di cultura sportiva, di rispetto delle persone. A chi vuole il male della squadra e pensa solo a parlarne a sproposito consiglio di dedicarsi ad altro.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Sarà.

    • MatteoB ha detto:

      Ciao Stregatta,
      io, come puoi leggere nei miei commenti sopra, concordo sul fatto che oggi la samp ha fatto una buona partita, per intensità e anche, seppur in dose minore, per qualità. Poi i limiti sono quello che sono etc etc.
      Concorderai che molto allarmismo, è giustificato dal fatto che, tolta la partita di ieri, nel girone di ritorno abbiamo fatto partite veramente inguardabili o quasi, partite dove a fronte di 20 minuti di buon gioco, passavi i restanti 70 a vedere una squadra che dava l’impressione di non sapere cosa fare, con evidenti doppioni a centrocampo (silva-ekda), disastri difensivi e un attacco che definire spuntato era un eufemismo. Ecco, credo che l’allarmismo derivi da questi fattori.
      Io sono convinto che giocando come contro il Bologna, il torino si possa battere, ma se domenica la samp torna quella del Cagliari, Fiorentina etc…beh allora la mia convinzione sparisce….

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      le scelte societarie trasparenti? ma dove vivi? a testaccio? che la samp sia un patrimonio siamo d’accordo e allora che venga trattato come tale, ovvero la proprietà ceda a chi può trattarlo bene questo patrimonio e non camparci sopra come fosse un limone da spremere. ti faccio notare che sono 2 anni che la samp chiude con dei buchi di bilancio importanti (l’ultimo 15 mln solo grz alle misure anti covid altrimenti sarebbero stati più che doppi). ti anticipo che non ci copriresti neppure 1/3 delle perdite con ricavi da abbonamenti botteghino e quan’altro hai fatturato in meno a causa del covid anzi le misure per società come la samp hanno compensato in eccesso le perdite. è solo finito il giochino delle plusvalenze seriali e sono finite le fidejussioni per farlo andare avanti. ora ti gonfi di prestiti, pagherò (stile torregrossa) e prestiti che ti tornano indietro (bonazzoli e murru). operazioni deliranti di chi tira a campare, ma come scrivevo tempo fa a debito cosa che del resto mi sembra sia un marchio di fabbrica. vediamo il 2021 come andrà. questa società va cambiata e va rifondata la sampdoria dalle fondamenta. nel frattempo w ranieri e che porti la nave in porto per la seconda volta. altro che ottavi posti, valiamo il sassuolo etc. la rosa è da salvezza tranquilla la società neppure da serie B che se ci finisse per disgrazia sentenzierebbe la fine della samp. ma di cosa parliamo di trasparenza? siamo proprio all’antitesi della trasparenza con le varie società controllanti e trust. la trasparenza a casa mia è (soci che detengono una società siano persone giuridiche o fisiche ben definite). esempio la famiglia squinzi che detiene il sassuolo, i proprietari dell’atalanta altro esempio, etc etc….a tutto c’è un limite scusa ma sembra 1984 di orwell

    • andreap ha detto:

      cosa fai se penso e critico la dirigenza più fasulla della serie a?
      mi denunci?
      mi accusi di atti vandalici?

      l’ho scritto in diversi commenti ed in più blog: 3 partite in casa nel momento decisivo del campionato. 32 punti ed il desiderio di capire se siamo carne o pesce.
      atalanta
      derby
      cagliari.

      il residente della società, un uomo da 1,4mln di euro l’anno, dà il buon esempio a tutti: vacanza in kenya durante la pandemia.

      l’esempio che si dà ai propri dipendenti? l’impressione è che per la società vada bene così..facciamo qualche punti e ci salviamo..
      la rosa è sopravvalutata per qualche nome da copertina, la classifica è positiva ma rispecchia il valore della società e della squadra.

    • Ste75 ha detto:

      Mi sa allora che sareste in tre a postare qualcosa. Qui il 99 x cento dei tifosi ne ha I coglioni pieni di società, allenatore in confusione e giocatori in ferie perenne. Proprio xche è un patrimonio va rispettato.. E qui di rispetto verso i tifosi ne vedo poco.. Ferrero vai a Palermo che ti aspettano

    • andreap ha detto:

      dillo al tuo padrone…

      L’UNICO PATRIMONIO DELLA SAMPDORIA SONO I SAMPDORIANI.

  24. Roberto Schiano ha detto:

    Ranier, qui nel Regno Unito, ai tempi del Chelsea veniva chiamato “the tinker man” propio per il fatto che cambiava uomin e moduli in maniera costante. Io comunque credo che il paragone con. Giampaolo sia ridicolo. Non gli basterebbero 200 anni per fare quello che Ranieri ha fatto in carriera. La nostra dimensione e’ questa e stiamo attraversando un momentaccio. 40.punti al piu’presto.

  25. Alviero66 ha detto:

    Caro Maurizio, condivido in toto la tua disamina.
    Con molta franchezza non ho idea se un altro allenatore saprebbe esprimere un calcio migliore ma soprattutto più pragmatico, ma di una cosa sono certo, i nostri sono privi di attributi ed oltre ad avere una difesa colabrodo abbiamo un centrocampo che non filtra e non supporta l’attacco. Cross continui dalle fasce (ma per chi) a getto continuo.
    Al netto degli errori e delle carambole varie, non abbiamo mai dato dimostrazione di reale pericolosità e strategicamente Sinisa ha mostrato maggior concretezza del buon Ranieri dal quale, ribadisco, gradirei autocritica e non attacchi inusuali, oltre che inutili, per non dire deleteri, verso l’arbitro di turno.
    Acquisti estivi decantati come salvatori della patria ma rivelatisi al lato pratico ben poca roba.
    Siamo salvi? Non ancora ma se dovessimo perderle tutte e gli altri inanellare una serie di risultati positivi, beh, ognuno tragga le sue conclusioni.
    Per il resto società inesistente e traballante e che mette a disagio l’intera tifoseria senza dare garanzie economiche adeguate ma irretendola con atteggiamenti sopra le righe. Con questa proprietà, dati alla mano, la salvezza è l’unica meta cui ambire.
    Mi unisco al dolore per la scomparsa del grande Marvin Hagler, il “meraviglioso”.
    Amo la box e ricordo quando a Londra demolì Alan Minter (purtroppo la dipartita del buon Jacopucci fu legata a quell’incontro). Ma non dimentichiamo le sfide con Antuofermo, Hearns, Leonard. Altri tempi, altra box. Un fenomeno, per giunta tifoso dei colori blucerchiati. Riposa in pace.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Vedi, io credo che alla lunga i nodi vengano sempre al pettine. Si vivacchia, sinché si può, sul filo del rasoio. Ma questo è e va accettato. Grazie della tua analisi.

  26. Luca ha detto:

    Legando i due argomenti di oggi direi che avrei fatto entrare volentieri “the marvelous” nel nostro spogliatoio , due o tre colpi ben dati sarebbero stati la giusta sveglia per questi guocatori senz’anima , non commento altro , troppa pena ….

  27. pier ha detto:

    Jankto è un terzino e oggi faceva il regista..Trosby al massimo può fare il centrale di difesa e oggi faceva il centravanti.
    Damsgaard , fortissimo, che deve fare giustamente la seconda punta / trequartista gioca col contagocce e non si capisce in che ruolo.
    Verre Ramirez e Keita in panchina ma entra Leris spostando Berez centrale.
    Perdiamo, ovviamente, ma la formazione e i cambi chi li fa ??? Forse i giocatori in autogestione.

  28. petrino ha detto:

    il tasso tecnico della squadra e’ veramente infimo.
    A volte non si capisce come hanno fatto a metter insieme 32 punti.

  29. marcos ha detto:

    Siamo in democrazia e si devono rispettare tutti
    i pareri ma il Bologna non è un gran che se avete
    visto la partita, invece noi parlo della scuadra
    facciamo veramente pietà non dite che abbiamo
    giocato bene perché siamo sfortunati per
    il palo a porta vuota, siamo scarsi avete visto i
    palloni persi non tiriamo in porta solito giro palla
    stucchevole, perdi palla e prendi gol il bologna
    quattro tiri quattro gol uno annullato.
    Un cross in novanta minuti degno di nota tutti
    Gli altri sparati alla ca…. zo roba da matti non esiste
    Ma cosa vede il mister quando si allenano probabilmente
    non sa che pesci prendere (una difesa da oratorio) un Centrocampo scarso punte non pervenute.
    Probabilmente ci salveremo (spero) ma il prossimo
    capionato credetemi con questa società sarà molto peggio
    NU ghe ne palanche
    Un caro saluto

  30. petrino ha detto:

    il tasso tecnico della squadra e’ veramente infimo
    A volte non si capisce come hanno fatto a mettere insieme 32 punti.

  31. Lucap ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    scusa Maurizio ma non sono completamente d’accordo sulla tua disamina. Sicuramente la società ha delle colpe e la situazione che viviamo è sempre di apprensione perchè non sappiamo quale sarà il nostro futuro. Però chiunque abbia giocato a pallone oggi ha visto una serie di errori di posizione troppo evidenti per non dare anche la colpa a chi dovrebbe impostare la fase difensiva. Sono d’accordo che Ranieri non l’aveva preparata male la partita, mettendo Ekdal a uomo su Soriano, il vero regista del Bologna ed infatti lo aveva neutralizzato molto bene, ma sui gol ci sono state errori incredibili nello scalare le marcature, come se questi giocatori non si allenassero insieme. Ricordo i movimenti che pretendeva Giampaolo da uomini del tutto simili (aveva anche lui Bereszynski e Murru più scarso di Augello). In serie A non si possono prendere 2 gol entrando centralmente come hanno fatto oggi senza contrastare il giocatore avversario.
    Concordo con te invece sul fatto che questa squadra sia in generale di una pochezza tecnica imbarazzante
    in particolare farei una considerazione sul nostro centrocampo, che, sono convinto, sia al momento il più scarso della serie A a livello tecnico (forse solo secondo a Crotone e Benevento), però, per onestà, bisogna anche sottolineare che l’acquisto di Silva, che tu giudichi bocciato da Ranieri, è stato proprio il tecnico a richiederlo con forza (ricordo l’intervista che fece a inizio anno quando fu acquistato disse: “…l’ho sempre voluto con me….” e una cosa simile la disse di Keita “…è quello che ci serviva…”), quindi in questo caso la società ha solo assecondato le richieste del tecnico…..e non lo dico io ma lui stesso. Ecco, a questo punto della stagione si può sostenere che se i giocatori che lui ha voluto non li riesce a far rendere un po’ di colpa ce l’avrà pure lui o no……?
    Per finire un pensiero per il prossimo anno. Anche se so che molti mi criticheranno, per il prossimo anno mi piacerebbe tanto JURIC, trovo che sia un ottimo allenatore (il Verona ha una squadra fatta di prestiti e non fenomeni che gioca a memoria) che si è un po’ bruciato al genoa per poca esperienza ma con ottime idee e soprattutto una grande persona. L’ho sentito più volte nelle interviste e non perde mai la lucidità e non è mai sopra le righe.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Hai ragione, certo, Ranieri ha la sua quota di responsabilità nell’acquisto di calciatori che dovevano fare la differenza e sono finiti in panchina. Ma non escluderei che Ranieri, essendo giustamente aziendalista, abbia anche semplicemente avallato con parole dolci scelte già fatte dalla società attraverso Pastorello, che tra l’altro è pure il procuratore di Ranieri stesso oltre che dei giocatori in questione. Sono cose normali nel calcio, nulla di scandaloso. Speriamo che da qui alla fine Keita, Silva e Candreva diano una mano.

    • Dino Ravera ha detto:

      Anche a me Juric non dispiacerebbe ma credo che bi
      sognerebbe cambiare almeno 15 giocatori della rosa.
      Con quella attuale prenderemmo imbarcate continue ,troppa gente che vivacchia, senza stimoli, senza qualità specie in difesa e centrocampo

  32. Alessio.v ha detto:

    Giustissimo maurizio non e’ colpa di nessuno ,solo uno e’ responsabile e nn mi va’ di scrivere il suo nome maleddo buffone pagliaccio…’..detto questo credo che le cose si stiano livellando come’ giusto che sia..cioe’ udinese fiorentina bologna devono essere davanti a noi non dietro siamo grammi senza un briciolo di di motivazioni il buio totale e ricordate che la fortuna non dura ….e questa squadra senza il culo non va da nessuna parte

  33. MatteoB ha detto:

    Maurizio, ma se commentiamo Bologna-Samp e gli episodi ci sono stati, credo se ne possa parlare senza dover per forza tirare fuori argomenti che con il mio post son off topic (Ranieri, arbitri società etc). Mi pare di essere stato sufficientemente equilibrato dicendo che ad esempio con la fiorentina abbiamo fatto quello che oggi ha fatto con noi il Bologna. Detto questo, ognuno ha le proprie opinioni, io resto dell’idea che la Samp di oggi, pur con i suoi palesi limiti, ha fatto una buona partita, molto al di sopra di quella fatta dal Bologna, che dati alla mano, oggi nn può certo ritenersi esser stato sfortunato. Concludo con una piccola osservazione, capisco che quando rispondi nel blog, lo fai leggendo mille messaggi e sicuramente nn come attività principale della tua giornata lavorativa, tuttavia, sempre più spesso, mi pare che invece di parlare delle partite, si finisce sempre alla solita questione societaria (tema che mi vede completamente d’accordo con le tue posizioni). Forse, e dico forse, si potrebbe scindere le due cose, un post per commentare la partita della Samp e uno, ogni tanto, quando c’é qualcosa da dire, sulle vicende societarie. Nn fraintendermi, io leggo il blog da anni e qualche volta scrivo, altre no, ma ultimamente, mi sembra che ogni problema ogni partita sbagliata, ogni critica a mister o giocatori, é sempre hiistificata con risposte che riassumono le ragioni di tutto cio’ alla sola gestione societaria. Capisci che così, facciamo prima a mettere sul blog un cartello con scritto: “per qualunque problema o considerazione, con la società che ci ritroviamo, fatevela andare, aspettando tempi migliori. A risentirci!”. Sen offesa e con stima immutata. Matteo.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Figurati Matteo, scusami se sono stato brusco, non era mia intenzione. E non volevo ridurre tutto alla questione societaria, figurati. Come vedi, non scrivo quasi più nulla su questo. Semplicemente, dopo avere letto per mesi (non da te, ma in generale) che eravamo da Europa, che Keita è un fenomeno, che Silva è campione d’Europa, che Yoshida è il capitano del Giappone, che meno male che torna Ferrari, che Torregrossa è quello che ci mancava, che la Primavera con Tufano finalmente vola etc etc, credevo che si potesse focalizzare un po’ di più l’attenzione sul valore tecnico di questa rosa. E, concordo con te, che a Bologna abbiamo persino fatto una discreta partita. E perso 3-1. Ciò significa che i valori tra noi e il Bologna sono simili e basta un episodio a far pendere la bilancia da una parte o dall’altra. Invece leggo persino che Ramirez non doveva essere ammonito, che c’erano falli invertiti (vero, peraltro, Irrati è di una scarsezza impressionante), che Ranieri è rincoglionito, che Keita doveva entrare, che Quagliarella è vecchio etc. etc. Tutte cose singolarmente giuste ma che spostano l’attenzione dalla realtà. Che è quella di una squadra, la Sampdoria, da metà classifica, da gruppone, con una rosa allestita necessariamente al risparmio assecondando il mercato ed i procuratori più che le esigenze tecniche (abbiamo un solo incontrista, Thorsby) perché abbiamo una società che ha come obiettivo la sua stessa sopravvivenza. Quindi, io mi accontento, accetto persino di perdere andata e ritorno col Bologna e confido comunque in una salvezza tranquilla. Senza processare ogni domenica questo o quello (la scorsa settimana è stato martoriato Audero per un rinvio), ma analizzando la gara per quello che è. Come hai fatto benissimo tu. Con stima.

      • BreakG ha detto:

        Mi fa molto piacere leggere questo tuo post, e anche quello di Matteo a cui rispondi. Condivido in pieno, sottoscrivo ogni parola.

      • MatteoB ha detto:

        Maurizio, che dire… Capeu! A presto e grazie mille per la risposta.

      • Giuliano FARNETANI ha detto:

        Scusate se ogni tanto mi permetto di intervenire nelle disquisizioni in merito alla società, ero ragazzino e andavo allo stadio anche sotto la pioggia o la neve quando c era il riparo in un angolo della gradinata, erano gli anni 50/60 fino a circa dieci anni fa sempre in gradinata sud. Dopo questo preambolo tifavamo SAMP anche se scendevamo in B la FEDE è FEDE però questo ROMANO IN BRAGHE DI TELA non ce lo dovevano proporre GRAZIE GARRONE con lo stemma della Tua ERG il grande PAOLO l ha portata in giro per l^EUROPA. Ragazzi non illudiamoci la società non esiste l^allenatore fa quello che può anche se molta colpa la ha non si può cambiare formazione ogni partita e entro la stessa diversi moduli. cosa c^entra Leris con la serie A Ramirez si vede che non vede l^ora di andarsene scusate la ripetizione speriamo di non dover rimpiangere i due punti scelleratamente buttati via con il cagliari, Forza SAMP
        ferrero vattene

  34. Claudio ha detto:

    Che avremmo perso a Bologna ne ero certo da domenica scorsa, la certificazione è arrivata dopo 5 minuti con il palo di thorsby (era più facile fare gol…..)
    A Bologna ne giochi 100 ne perdi 99, meritando, demeritando, sfiga, non sfiga, arbitri, non arbitri, maledizioni, effetti speciali, ecc. ecc. quindi, di cosa “meravigliarsi”!!!!!
    E dire che oggi abbiamo giocato (per almeno 70 minuti) una buona partita, molto meglio che con il Cagliari, ma con il Cagliari al 95′ vincevi 2-1……oggi al 70′ non si riusciva a capire come potessimo essere 3-1 per gli altri…..
    Il problema che questo surrogato di squadra ha dato per “terminato” il campionato, con obbiettivo raggiunto, a fine gjrone di andata…… senza mordente, senza rabbia agonistica, senza “fame” di risultati, punti a casa ne porti pochi, gol invece ne prendi tanti, spesso in modo banale, al limite del ridicolo.
    Vorrei fare presente che questi 11 campioni, perdono il 50% delle partite giocate (13 sconfitte su 27), 4 sconfitte nelle 8 partite di ritorno…..sai già che su due partite una la perdi sicuro!!!
    Nel girone di ritorno siamo al terzultimo posto in classifica (solo Crotone e Benevento sotto di noi),,,,, 8vo posto? 10mo? ma per favore, sarà un’impresa lasciarne dietro 4-5!!!
    Con questa media punti, arriviamo tirati tirati a 40, non uno di più!
    Ranieri voleva 26 punti come all’andata……ahahah, eccome no, magari “dilazionati” in due gironi di ritorno, ahahah.

    Ultima cosa su mister e giocatori.
    Ranieri va ringraziato per averci salvato l’anno scorso e probabilmente quest’anno, quest’anno credo ci siamo salvati dopo 5 giornate con le vittorie su fiorentina-lazio-atalanta che ci hanno consentito di avere sempre margine sulla zona calda…….
    Ma i continui cambiamenti di formazione e modulo aumentano la confusione in campo e “facilitano” il subire cosi tanti gol scolastici…..
    Non so chi arriverà l’anno prossimo, chiunque sarà, alle prese con questi debosciati che abbiamo in rosa, sarà un altro campionato di sofferenza indicibile, alla ricerche di 3 squadre da lasciarsi dietro.
    MENO FIGHETTE E PIÙ UOMINI CON LE PALLE IN CAMPO!!!!!

  35. Gio ha detto:

    Dai che 4-5 pareggi riusciamo a farli, sperando che 37 punti bastino. Di più non ne faremo. Sono pronto a scommettere.

  36. Claudio ha detto:

    e tornando alle 11 controfigure che settimanalmente scendono in campo (controfigure è un complimento, le definirei meglio come m…e), alllora…..domenica prossima mi aspetto un altra prestazione ridicola al cospetto di un torino che verrà a Genova massiccio e inkazzato come il Cagliari…..già mi immagino cartonati di burro in maglia blucerchiata pronti ad ostacolarli…..
    poi abbiamo milan e napoli……ecco, diciamo che tra 3 domeniche, con le pretendenti alla salvezza presumibilmente intorno ai 27-28 punti, forse qualcuno dei nostri 11campioni sarebbe il caso iniziasse a tirare fuori i cosiddetti…..
    MENO FIGHETTE E PIÙ UOMINI CON LE PALLE!!!!!!

  37. Fra Zena ha detto:

    Brutta china. Brutta brutta
    Rischiamo la retrocessione, e non mi stupisco neanche un po’. Non ho mai pensato ad una salvezza tranquilla quest’anno. Ho scritto molto tempo fa che avremmo fatto un girone di ritorno penoso e che avevamo più punti di quelli che meritavamo , mi sono preso botte di gufo e di bibino, ma forse tutti i torti non li avevo.
    Ce la dovremo sudare fino all’ultimo. Se ne abbiamo voglia
    Rip marvin hagler

    • El Cabezon ha detto:

      Dai Fra Zena,
      capisco che il momento è tale per cui sia facile farsi prendere dallo sconforto,
      ma AD OGGI temere la retrocessione non ha senso, sarebbe come sperare ancora nell’Europa League 🙂 …
      Personalmente resto ancora assolutamente tranquillo, poi è chiaro che se questo andazzo dovesse proseguire e la squadra non dare segnali di vita giocoforza rivedrei anch’io la mia posizione…

      • Fra Zena ha detto:

        ad oggi chiaramente non rischiamo, ma se perdessimo domenica visto il calendario il rischio di retrocessione si farebbe davvero concreto
        Aspettiamo e vediamo. Ripeto io non sono un pessimista ad ogni costo, anzi, ma la realtà mi piace vederla per quel che è, senza paraocchi
        6 punti nelle ultime 8 partite parlano chiaro direi

  38. petrino ha detto:

    al netto delle sviste di Irrati, che ha sempre portato fortuna solo al Genoa, se ti presenti in campo con Quagliarella, anni 38, unica punta , trasmetti all’ avversario quanto lo temi e parliamo del Bologna, che era ed e’ ancora sotto di noi in classifica.
    D’ accordo che e’ poi entrato il Gabbia , ma la frittata era gia’ stata fatta.
    Con il Toro vediamo se chi di dovere riesce ad instillare in questi pavidi e tremebondi che poi scendono in campo quella vis pugnandi necessaria a vincere le partite da penultima spiaggia.

  39. Franco T. ha detto:

    Bologna è un campo sfortunato per la Samp. Quando giochi discretamente ma l’arbitro inverte dei falli da cui nascono anche errori difensivi, vuol dire che non è giornata. Comunque la Squadra è questa, Ranieri rimescola le carte ma il risultato cambia raramente. Quest’anno è così, e difficilmente la situazione cambierà in maniera che ci siano risultati più continui. Speriamo che qualche gara si vinca per arrivare ai famosi punti salvezza. Poi si vedrà cosa succede. Io ho già fatto il mio pronostico. Se il Viperetta vende, vedremo il Nuovo Acquirente cosa proporrà. Se non vende, avrà una situazione molto difficile da gestire. Sia dal punto di vista Finanziario che Tecnico. Per cui, logica mi dice, che il Viperetta, anche con qualche “competente” consiglio dei suoi Consulenti, potrebbe decidere di vendere la Società prima dell’inizio della prossima stagione. Vedremo. Grazie. Cordiali Saluti

  40. Souness ha detto:

    Concordo su Marvin Hagler un vero mito a cui fu tolta una giusta vittoria contro Leonard con un giudizio scandalo di due a uno dai giudici per lungo tempo contestata che lo avrebbe consacrato il più grande medio di tutti i tempi –
    Purtroppo dobbiamo parlare di Sampdoria e dell’ennesima sconfitta subita da un Bologna non certo irresistibile.
    Io che sono molto critico da sempre con Ranieri oggi ritengo non abbia colpe o se ne ha sono solo colpe che derivano dalle sue convinzioni che ha dall’inizio del campionato.
    Mi spiego meglio lui uno come Quagliarella ad esempio sia che giochi bene, come peraltro oggi abbia fatto, o che giochi male per numerose partite come ha fatto durante tutto il campionato e anche se ha 38 anni lo fa giocare sempre e sarà sempre così.
    I centrali di difesa che non si sa chi siano i titolari che li alterna ogni partita invece di puntare su una copia titolare e cercare anche se con tutti i limiti che raggiungano una certa intesa.. Questo spiega i 43 goal subiti che avrebbero potuti essere molti di più se non ci fosse stato Audero autore di un ottimo campionato.
    Oggi la formazione iniziale era una formazione corretta e la partita impostata bene poi gli errori dei singoli hanno fatto la differenza sia davanti sia in difesa.
    Ma quello che conta alla fine sono i risultati e la classifica e questi cominciano a vacillare e se alla fine arriveremo sotto il decimo posto sarà una stagione fallimentare con una rosa discreta e un allenatore pagato 1,8 milioni a stagione.

  41. Sandro Laudi ha detto:

    La differenza oggi l’hanno fatta le qualità individuali, se Thorsby non insacca calciando un rigore in movimento e Jankto da posizione favorevole sfiatella non è colpa del Mister, della sorte o dell’arbitro, questi siamo.
    Paradossalmente ho visto una buona Samp come approccio e gioco ma se non capitalizzi capita che, all’opposto, su due occasioni te le insaccano entrambe.
    Mi dispiace solo aver visto vincere una squadra che ha fatto veramente poco per ottenerlo e la mia Samp che, nonostante la buona volontà, ha messo in mostra tutti i suoi limiti qualitativi, se non segna Fabio il resto della brigata fa una fatica tremenda, Jankto a volte è imbarazzante e Candreva sembra sempre fare il minimo sindacale.
    Certo è che con certe squadre ci gira sempre male (certi rimpalli fortuiti che diventano letali) speriamo di sfruttare quelle che ci girano sempre bene (ma ce ne sono?).
    Forza Doria sempre e comunque.

  42. Cristiano ha detto:

    Ciao Maurizio, hai sempre difeso Ranieri, ma qui non si vede proprio nulla, anzi ad ogni partita ci sono errori, approssimazione, ben pochi schemi.
    Un conto è non poter lottare per l’Europa, un altro è vedere questo scempio.

    • Stefano1970 ha detto:

      Non stoppa Ranieri, non lancia Ranieri, non tira Ranieri, etc. etc.
      Di certo manca un pò di carattere alla squadra. NOn è semplice trasmetterlo. Anche quella è una qualità che hai o non hai. Se vengono alla Samp di norma non ce l’hanno (altrimenti sarebbero approdati a squadre con diverso profilo). Diciamo che giovani ad inizio carriera e meno giovani in cerca di rilancio si tengono ad appiattire una volta chiaro che non riescono a fare un salto in avanti….magari si deprimono…e comincia un involuzione senza ritorno. E’ anche il frutto di una società che non guarda alle capacità, ma solo ai risultati.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Magari l’anno prossimo con un altro allenatore e la stessa rosa ci divertiremo, speriamo.

  43. Riccio samp ha detto:

    Obiettivamente la samp oggi per me non meritava di perdere, B Bologna è un campo tremendo per noi. Se Thorsby la buttava dentro la partita poteva cambiare…. Col Torino importantissima, bisogna almeno non perdere, per aggiungere un mattoncino e non fargli avvicinare… Comunque non siamo in un gran momento. Maurizio ti sento sempre più certo sul fatto che Ranieri non sia più il nostro tecnico, la prossima stagione… È filtrato qualcosa in merito? Se si, spero proprio non arrivi Inzaghi sulla nostra panchina come avevi detto… Anche perché penso che anche quest’anno, anche se ha fatto molto bene fin’ora, non finisca la stagione

  44. Alberto ha detto:

    Io dico che se arriviamo 10mi è un miracolo.
    Non capisco chi abbia anche solo sperato per un secondo il nono posto. Quando leggo ottavo penso che chi lo dice magari sia ironico.
    È che invece qualcuno è serio: con questi giocatori potevamo arrivare ottavi. Non mi capacito.
    Un allenatore altro qualsiasi, farebbe da pungolo per 38 partite consecutive facendoli rendere di più? A sti qui?
    Quindi senza cambiare mai modulo ecc…. dominando il gioco, senza timori, senza doverci adeguare all’avversario ecc
    Si un punto in più forse. Forse però. Probabilmente in meno!

    Forza Samp dei poveri ….
    Vorrebbe da dire che ora riprendiamo a vincere.
    Giusto per non finire in tristezza.

    Sarebbe il caso di fare giocare chi corre, chi ha motivazioni.
    Lasciamo perdere chi ha talento perché allora vanno in campo in due o tre. Per un tempo. Il secondo tempo la perdiamo a tavolino. Perché il nostro è un talento part-time. Rimane solo Audero.

    Un uomo solo al comando. Del Titanic

  45. Alup ha detto:

    Troppi errori a partire da Thorsby i due centrali , solo un buon inizio del secondo tempo che poteva portare al pareggio se Jankto avesse anche il destro e i due bei tiri di Quagliarella e Damsgaard .
    Ranieri insiste con un modulo poco produttivo , una punta ed un trequartista, keita e Quagliarella con Daamsgard al posto di Jankto.
    I cambi non hanno modificato il gioco Ramirez sempre più involuto
    Leris inconcludente Gabbiadini impalpabile.
    Occorre giocare con più grinta e pressing non possiamo farci recuperare da chi sta sotto di noi e fondamentale sarà battere domenica il torino

    • Claudio ha detto:

      Battere il torino? ahahahah
      Si, con doppiette di Leris e Regini e con Ramirez migliore in campo (anche se è squalificato)……

  46. Massimo Pittaluga ha detto:

    il primo commento va a Marvin Hagler campione indistruttibile. tra i tanti match che ho visto da apassionato sin da bambino c’è ne uno che ricordo molto bene contro John Mugabi. un incontro finito con la vittoria di Hagler se ricordo bene per ko tecnico ma uno degli incontri più belli della storia. grandiosa anche le telecronache di rino tommasi. che dire negli anni 80 il pugilato era ancora uno sport con grandissimi campioni e hagler uno dei più grandi.

  47. Pinzer 76 ha detto:

    Praticamente è colpa di tutti meno che di Ranieri.. io credo che il nostro mister qualche responsabilità ce L ha pure lui , non si prendono 42 gol per caso e non c’è stato verso di cambiare questo trend , mi permetto di dire che se Ballardini con 2 mosse ha stabilizzato la difesa dello sciagurato Maran , un Allenatore con il curriculum di Sir Claudio da Leicester non c ‘ ha ancora capito una mazza anzi si va a peggiorare . Poi se ha bocciato il mercato fatto dalla società va benissimo, ma poi ti assumi le responsabilità quando lasciandoli in panchina ne prendi 3.. e non che dai la colpa agli arbitri .. cioè con la Lazio fai I complimenti a quel dilettante in malafede di Imperia e oggi te la prendi pubblicamente con Irrati? Bohhhhhh.tutto e il contrario di tutto .
    Saluti

    • Fra Zena ha detto:

      Ranieri ha a disposizione una rosa da salvezza. Se ci salva avrà fatto il suo. Ad ora la posizione di classifica è buona per il valore della rosa, ma i Jolly sono finiti. Con il Torino non si può più sbagliare, dopo ci sono Milan e Napoli (cioè 0 punti quasi sicuri)
      Se retrocediamo, come secondo me è ancora possibile, le responsabilità saranno anche di Ranieri, perchè la rosa per salvarsi ce l’ha, per quanto male assortita. Ma i conti si fanno alla fine, non con 11 partite ancora da giocare. Vedremo dove saremo a maggio
      Di sicuro, al momento appare in confusione. Nelle ultime 4 partite (Atalanta, derby, Cagliari, Bologna) ha iniziato con 4 moduli diversi per poi cambiarli durante la partita. Difese a 3, difese a 4, Thorsby trequartista, Keita e Silva prima titolari poi in panca per l’intera gara, si sta vedendo di tutto. Non giochiamo mai 90 minuti allo stesso modo. I giocatori appaiono abbastanza in confusione, al di là dei limiti individuali, questo è palpabile.
      Attenzione che la stagione è ancora lunga, molti nell’ambiente si sono venduti la pelle dell’orso troppo in anticipo. Quasi come se parlare di una Sampdoria che “lotta per non retrocedere” fosse un atto di lesa maestà. Ne parla l’Udinese, ne parla il Bologna, ne parla la Fiorentina, che hanno rose migliori delle nostre, figuriamoci noi

    • belmondo' ha detto:

      qualche match fa ranieri non se la prese con l’arbitro per un errore clamoroso nei nostri confronti e vari giornalisti (non Maurizio ovviamente) su fb se la presero con Ranieri perchè invece che inveire contro l’arbitro disse che bisognava accettare le sue decisioni. oggi ovviamente dicono il contrario

    • robmerl ha detto:

      non ni unisco ai pianti dei fratelli blucerchiati perché è già stato detto veramente tutto il dicibile.
      Aggiungo solo che ieri sera ho visto gonzalo maroni giocare accanto a tevez nel derby di buenos aires boca juniors contro river plate (due squadre che corrono): mi chiedo sinceramente come abbiamo potuto scartare uno con quel talento (ma si potrebbe dire lo stesso anche di djuricic e altri che non abbiamo valorizzato per niente)

      • livio ha detto:

        Robmeri.

        carissimo, non devi dire ” abbiamo potuto scartare “…..ma ricordare invece che quel maestro di Giampaolo lo ha fatto cedere a parametro 0, perchè non era pronto…..E non è l’unico giocatore giubilato dal 2 Maestro “….

  48. Matteo Genovese ha detto:

    FERRERO VATTENE ————— L UNICA COSA CHE VOGLIO .

  49. Frank ha detto:

    Cavolo, Jankto non deve mai più mettere piede in campo! Che scarpone,cosi come il norvegese! Poi.le stelle del mercato non giocano mai? Ma daiiiii

  50. Mario ha detto:

    Mi trattengo dal commentare da mesi ma ora sono stremato, stremato da una squadra che non saprei come definire, senza attributi oppure diversamente etero, fate voi, in vacanza, disincantati e ingenui come tanti cappuccetto rosso, esperti di vita green, testimonial per i diritti di chiunque, cultori di sopracciglia e fondo tinta, insomma questi sono tutto tranne che calciatori affamati di risultati! Tralasciamo il pensionato in panchina e la società garronanescha perché sarebbe come sparare su un cadavere, concludo dicendo che nella malaugurata ipotesi di una sconfitta col toro le nostre chance di salvezza sono proporzionali ai punti che saranno in grado di fare Spezia e Benevento in quanto i granata e quei innominabili isolani si salveranno
    P.s. raccomando ai tifosi di continuare ad occuparsi di atletico Bilbao/real sociedad visto che qua problemi non ne abbiamo

  51. MAURIZIO MONTOGGIO ha detto:

    E ABBIAMO RESUSCITATO ANCHE IL BOLOGNA ANCHE PERCHÉ QUANDO FACCIAMO GOL L’AZIONE È PERFETTA SENZA UNO SBAGLIO NEL PASSAGGIO…..GLI ALTRI BUTTANO LA PALLA RIMPALLINO E BECCHIAMO IL GOLLINO (rima) NEL 70% DELLE VOLTE….OGGI MI SEMBRAVA UNA BUONA SAMP…MA CI ABBIAMO MESSO POCO HA TORNARE QUELLI CHE SIAMO…..QUELLI CHE NON FANNO MAI FALLI DOVEVI MARCARE SORIANO E PALACIO NON ALL’ACQUA DI ROSE MA DARGLI DELLE STECCHE (COME FANNO QUASI TUTTE LE SQUADRE) QUANDO PRENDI IL GIALLO SOTTO CON UN’ALTRO MA NOI SIAMO LA SAMPDORIA LI MARCHIAMO CON “PORGI L’ALTRA GUANCIA”….🤬🤬🤬…..SONO TUTTI AMICI

    NON SO’ SE CAMBIEREMO IL PROSSIMO ANNO L’ALLENATORE VERRANNO VENDUTI GIOCATORI…..MA…..L’UNICA COSA CHE RESTA E LA NOSTRA SAMPDORIA
    IL SOLITO FERREROVATTENE
    FORZADORIASEMPRE
    🔵⚪🔴⚫⚪🔵

  52. Varese ligure ha detto:

    Con una società come questa che vogliamo pretendere?

  53. Fra Zena ha detto:

    Leggo tanti che parlano di mancanza di palle, attributi…
    Ma ragazzi davvero pensate che la Sampdoria faccia fatica solo perché non ci mettono le palla? Vedete la nostra rosa così più forte di Bologna Udinese Torino Cagliari bibini e Fiorenina?
    Costa tanto ammettere che la nostra rosa è modesta? Che quasi tutti la avevano sopravvalutata?
    Quasi tutti i titolari del bologna da noi sarebbero titolarissimi! Viceversa,no. Stesso dicasi per le altre squadre nominate sopra
    Dico solo una cosa: quindicesimo monte ingaggi della serie A. Se arriviamo quindicesimi abbiamo più o meno fatto il nostro. Altro che europa, altro che ottavo posto. È tutto l’anno che ci arrabattiamo giocando un calcio inguardabile
    Basta parlare di salvezza tranquilla, parliamo di salvezza e basta! Ci possiamo salvare ma serve la mentalità vista l’anno scorso nel post quarantena. Altrimenti andiamo giù. Facilmente

    • Claudio ha detto:

      E infatti è molto probabile che con l’andazzo del girone ritorno (0,75 punti a partita), noi si arrivi 15mi/16mi…..
      Ma se guardiamo il monte ingaggi, che minkia ci fa l’Atalanta in champion da 2 anni? E il Verona sopra di noi???
      Io credo che il valore tecnico medio della nostra rosa, dovrebbe consentirci di stare dove siamo adesso, tra la sinistra e la destra della classifica! Basterebbe tirare fuori un po’ di attributi, metterci un po’ più voglia ed avere qualche motivazione in più e non limitarsi a fare il compitino di scendere in campo e giocare dai 20 ai 30 minuti a partita!
      MENO FIGHETTE E PIÙ UOMINI CON LE PALLE!!!!!!

  54. livio ha detto:

    La Samp mi richiama sempre più l’immagine di una coperta corta.
    Se ti copri le spalle, ti si scoprono i piedi…!
    La tattica del pressing altissimo , vista la qualità dei nostri difensori, ci ha esposto alle ripartenze di una squadra mediocre ma cinica e fortunata, che ha saputo sfruttare al 100% le occasioni che le abbiamo gentilmente offerto.
    Il nostro attaccare dissennato ci ha procurato un solo gol: altre ghiotte occasioni sono state vanificate dall’imperdonabile imprecisione delle nostre punte. Emblematica la prestazione – volonterosa e sfortunata – del solito Thorsby….Ma un palo a porta vuota ed un rimpallo ” maledetto ” , ci sono costati dannatamente cari…..Ma tant’è…..quando si hanno piedi quadrati, questo accade!!
    II^ tempo; entra Ramirez..( Verre, dove sei?).10 secondi e perde con superficialità una palla ” sanguinosa ” che di fatto mette la parola fine alla gara. Non contento di questo, dopo una manciata di minuti si fa ammonire per una reazione sciocca. Io al posto di Ranieri lo lascerei sempre in tribuna!!! La sua assenza contro il Toro potrebbe essere un fatto positivo..
    Intanto, dietro, tutti fanno punti…altro che 8^ posto…! Ci potremmo trovare presto impelagati in una classifica da cardiopalma; del resto adeguata al nostro livello tecnico ed in particolare al quartetto difensivo. Purtroppo questo campionato è ben lungi dall’essere finito….proprio come questa intollerabile presidenza…..Basta Ferrero….e pure Basta Ranieri….

  55. Frankye ha detto:

    siede arbitro il caos a lui presso regna sovrano il caso
    Non ricordo dove L ho letta ma a vedere la Samp mi è tornata in mente stiamo rotolando dal costone e in fondo
    C è il dirupo
    Non so se ci salveremo senza affanno non so neppure se ci salveremo

  56. Paolo63 ha detto:

    Caro Maurizio, qui TESI SAMP.E’ incredibile leggere certi post e son convinto che alcuni siano scritti da qualcuno imbeccato o allìinterno della societaì.Che ne pensi?Soprattutto da una persona che sembrerebbe femmina.Comunque dico solo una cosa. Quando Paolo Mantovani andava a Bogliasco i giocatori muti e con rispetto sentivano il grande Paolo parlare.Quando arriva ferrero, che stima e quale rispetto possono avere dell’attore da premio oscar di Ultras?Un abbraccio

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Certo, ma ormai lo sanno tutti, anche perché non è che siano molto furbi e pubblicano gli stessi post su blog diversi.

  57. Massimo Pittaluga ha detto:

    sulla partita per me c’ poco da dire….bologna come al solito…….nel primo tempo meglio noi di loro tranne errori indivifuali e dell arbitro (oggi ranieri lo ha detto e non va bene lo stesso per qualcuno quando non lo dice non va bene perchè non lo dice). dei 3 gol 2 ce li siamo fatti per errori. che partita abbia visto sinisa non lo so ma forse questo bologna forte nel secondo tempo lo ha visto solo lui. la samp era messa bene e giocava ma troppi errori individuali in fase di copertura, rimpalli ed errori davanti anche. la solita partita di bologna. o giochiamo male o come oggi gira male. facciamo attenzione perchè il campionato non è finito e domenica prossima col toro bisogna non perdere. se portiamo a casa un pari al 90% siamo fuori da rischi ma qualche punto lo dobbiamo ancora fare e con quelle sotto ora non si deve perdere. a chi parlava di ottavo posto dico di cambiare scheda a chi se la prende sempre con ranieri (come un altra emittente genovese che guardo 2 minuti e poi giro) dico anche che si guarda la pagliuzza e non la trave ma va bene il prossimo anno avremo un altro mr e sarà una belina pure lui sperando che la prossima belina faccia come ranieri e gianpaolo e che questa società allo sfascio decida di levare le tende. vediamo di fare ancora 7 8 punti che vogliono dire salvezza e poi vediamo cosa combinerà il fenomeno alla presidenza che qualcuno si ostina a pensare sia una parte del problema e non l’attore principale. ranieri non rimarrà si è capito. per carità ha fatto il suo e non è venuto gratis a non credo che una squadra messa assieme come rinforzi gli ultimi giorni del mercato migliorata nella qualità ma non nella coralità (senza terzini di ricambio senza incontristi di ricambio al solo thorsby) sia tutta colpa dell allentatore. del resto sino ad oggi bologna genoa fiorentina cagliari e torino squadre più o meno sul ns livello non hanno fatto meglio quindi o tutti i mr sono delle beline o magari sono tutte squadre con delle lacune e la samp di ranieri si è barcamenata. occhio a non buttare il bambino con l acqua sporca perchè altri 7 8 punti vanno fatti e poi semmai pensare a chi potrà venire o andare. il primo da spedire sarebbe quello che ci ha protati a questo punto e concordo con chi ha scritto che neppure un b con enrico mantovani si era ridotti cosi a livello ambientale perchè comunque quello era un presidnete che teneva alla samp e alla sua storia malgrado errori e difficoltà. chiunque venga dopo ranieri speriamo che tenga a galla la samp e che ferrero prima o poi se ne vada perchè sta diventando una lunga presidenza e tanti ragazzini iniziano a non aver visto altro……..pyrtroppo

  58. Frank ha detto:

    Quanto è goffo e scoordinato Thorsby! Sul secondo gol è incredibile come corra a vuoto e in più rilanci il contropiede avversario con un colpo di parastinco. Ma che cavolo correva in quella direzione? Non serve correre tanto come i due grammoni di centrocampo, serve correre con senso e lucidità. ScarsonI!

  59. Luigi ha detto:

    Ciao Maurizio quando affermi non parlo più di cambi societari (ne abbiamo parlato sin troppo) concordo con te, l’unica cosa che mi destabilizza e fatico a comprendere è questo: se non “processo” allenatore, arbitri mediocri, giocatori scarsi o demotivati ( spogliatoio borderline)cosa ci è rimasto da scrivere? Ovviamente l’appiattimento tecnico, la mancanza di tifo, una società con mille criticità non aiuta, troviamo se possibile come diceva chi mi ha preceduto una pagina su cui poter dibattere di qualcosa altrimenti come diceva Califano tutto il resto è noia. Faccio mia una tua chiosa Unìabbraccione.

  60. Pier56 ha detto:

    Caro Michieli, non si tratta di dare la caccia a Ranieri che lo scorso anno ci ha salvato alla grande, ma è innegabile che quest’anno con una squadra teoricamente migliore stia commettendo vari errori gravi:1) formazioni spesso inspiegabilmente cambiate rispetto alla domenica precedente e rinunciatarie nel gioco 2) cambio frequente di modulo, ma gioco corale scadente e approssimativo con lancio lungo alla spera in Dio e pochi schemi di gioco 3) cambi non tempestivi e spesso cervellotici, tardivi e inspiegabili. Certo varie situazioni non sono colpa sua, ad es. giocatori comprati a caso dalla dirigenza, tipo Candreva che sembra decisamente sul viale del tramonto o Keita che pare l’ombra del giocatore ammirato nella Lazio e anche nell’Inter. Su Silva invece io ci credo, ma non é aiutato dagli schemi di gioco che un metrononomo di centrocampo come lui potrebbe praticare. Il più grosso deficit della squadra su cui non si è minimamente intervenuti è la difesa per la quale non parlerei di errori, ma di orrori come quelli visti oggi a Bologna. Poi forse i difensori saranno stati anche sfigati, ma quando sei scarso la sfiga può essere un’attenuante per 1 o 2 partite, non per tante. La difesa mi sembra da ultimi tre posti , veramente poco reattiva con giocatori tecnicamente mediocri. Però un calciatore grande e grosso come Ferrari cosa ci faceva a contrastare il ben più piccolo e mobile Palacio che si spostava in continuazione a destra e sinistra? Non era meglio farlo marcare sia pure a zona da Bereszinsky che ha un passo simile al suo? E ancora: l’orrore di vedere Thorsby centravanti? Incredibile! Su quella palla fnita sul palo non doveva esserci lui ma Gabbiadini che invece era in panchina o un attaccante di ruolo come Keita, anche lui in panca. Ranieri si lamenta per i 20 tiri fatti, ma finché schiererà una squadra attendista e rinunciataria, come oggi e tante altre volte, con una punta e mezza sarà sempre così. Non è il problema di Irrati al Var e non in campo… Dell’arbitro contro la Lazio cosa avrebbe dovuto dire Ranieri? O contro il Milan? Invece niente . Incomprensibile.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Con i due punti in più persi contro il Cagliari per un battito di ciglia la Sampdoria sarebbe in perfetta media. Chi parla di Europa è in malafede o si intende di rugby, semmai.

      • Claudio ha detto:

        Bello il rugby….
        Abbiamo una nazionale che perde ininterrottamente da 6 anni al 6 nazioni…..eppure in NAZIONALE sono fiduciosi e vedono segnali di miglioramento…..

  61. Pier56 ha detto:

    Preciso: attendista e rinunciatarie nel modulo. Poi oggi, ripeto, all’inizio abbiamo dominato la partita creando qualche ottima occasione, ma se non la sfrutti perché al posto di un centravanti di ruolo metti un centrocampista con piedi grezzi come Thorby, non puoi proprio lamentarti…

  62. Giulio ha detto:

    La situazione è grave, perché la Samp ha nel suo DNA anche la capacità del tracollo. Siamo in grado di retrocedere a 8 miserabili punti dalla meta. E sarebbe mostruoso, una vergogna totale.Possiamo sperare solo nei tracolli altrui. Ho scoperto che se non la vedo sto meglio. Lo Consiglio a tutti.

  63. Bandoni Luca ha detto:

    Buonasera Maurizio,
    Due domande voglio sottoporti:
    Come è possibile che si rinnova a Verre il contratto e poi facciamo entrare il fantasma Ramirez?
    Ringrazio Ranieri per il miracolo dell’anno scorso, ma riusciremo ad avere un allenatore il prossimo anno con un gioco alla Gasperini?
    Ps c’è qualche speranza di non vedere più un giorno l’innominabile, sperando che un giorno qualcuno mi spieghi veramente come è possibile che sia lui il proprietario della nostra Samp…..?

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      maurizio ed altri come i tifosi storici lo hanno chiesto a garrone e la risposta è stata quella che si da al bambino che chiede al papa come sia arrivato il fratellino? e gli rispondi la cicogna…….ovvero non c’era nessuno…..anzi no uno c’era ed era ferrero che sarei curioso di sapere se sia stato cercato invece di cercare lui perchè mi viene difficile che uno si presenti dicendo: vorrei la samp, ma sia chiaro i soldi me li date voi (citazione di Vado a Vivere da solo con Jerry Calà, filmone con un suo perchè). non ci vedo neppure ferrero a contattare la fam garrone con una proposta del genere. sbaglierò ma da braida assunto 2 3 mesi prima alla cessione si è fatta una piroetta di 180 gradi ed edoardo garrone ha ceduto a pressioni esterne ed interne. ormai è tardi ma la spiegazione data è altrettanto attendibile come quella che troviamo i bimbi sotto il cavolo o che li porta la cicogna. A noi hanno catapultato ferrero e le scatole cinesi (e qui cito un altro film con Paolo Villaggio e Jonny Dorelli sempre anni 80). quelli erano commedie qui siamo alla farsa

  64. Massimiliano ha detto:

    Mancano 8 punti alla fatidica quota 40, quella di domenica prossima è una partita molto importante, non credo la falliremo.
    Cercando di guardare le cose positive di oggi ho visto una squadra che ha giocato un po’ meglio del solito e ha trovato un gran gol di Quagliarella.
    Il capitano è sempre l’uomo più importante di questa squadra, è l’unico che quando sta bene riesce sempre ad essere decisivo in area di rigore ed è l’unico veramente attaccato alla maglia, corre, litiga, urla ai compagni, non molla mai.
    La difesa è quello che preoccupa invece di più, bereszinski nonostante l’impegno è sempre troppo distratto, Ferrari è quello che è così come gli altri.
    Sembra sempre che ci sia poca organizzazione in fase difensiva, che i giocatori non si muovano mai nel modo giusto e si prendono sempre gol decisamente evitabili, tante volte quest’anno ci ha salvati Audero e anche oggi ha fatto un paio di parate importanti.
    Certe scelte di Ranieri non le capisco ma non mi sforzo più di capire ad esempio il perché di jankto e non verre o ramirez dietro quagliarella e perché alla fine i due esterni erano ramirez a destra e candreva a sinistra.
    Un saluto e forza samp

  65. petrino ha detto:

    in 35 anni di carriera Ranieri, ossia 420 mesi, Ranieri ha cambiato 20 squadre, ossia e’ stato di media 21 mesi in ogni squadra.
    Per cui nella Samp e’ in media con tale dato statistico.
    Ognuno la valuti come vuole.

  66. Andrea Russo ha detto:

    fare al più presto 38 /39 punti sperando che bastino ma con questo andazzo la vedo dura !! non vorrei si ripetesse il 2011. andata finiti a sinistra e ritorno dmsappuamo come fini…mi tocco già i gioielli di famiglia…

  67. Mr.Manga ha detto:

    Ma il presidentissimo che fine ha fatto!?No perchè tutto questo silenzio da vari giorni mi sta un po’ preoccupando…vattene,buffone pagliaccio che non sei altro!Sulle partite ormai neanche mi va più di commentare,sono sempre più schifato da quello che vedo e da quello che siamo diventati…attendo solo con ansia la fine della stagione.L’unica-e ripeto l’UNICA- salvezza di questa squadra,sarebbe una bella pulizia generale,dai piani alti passando per l’allenatore fino ad arrivare a svariati giocatori…ma forse chiedo/sogno troppo.

  68. Solosamp1946 ha detto:

    Sconfitta pesante però abbiamo creato diverse occasioni da goal , cosa che quest anno non è capitato molte volte. Quindi non so se vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Per certo so che la prossima partita è fondamentale per non farsi risucchiare nella zona retrocessione quindi giocatori fuori i coglioni e mister inizia a ragionare perché 24 partite 24 formazioni diverse e leris sempre dentro ha un po’ stufato. Svegliati pure te .
    E speriamo in un veloce cambio di società perché il prossimo campionato sarà ancora peggio

  69. Vincenzo ha detto:

    Due cose per alzare un po’ il morale: anche sul Tuttosport in prima pagina c’è la foto di Marvin “uno di noi” con scritto “addio Hagler Cuore Samp” e hai ragione Maurizio, un’altra società lo avrebbe ricordato e evidenziato come meritava; ieri, guardando la Tirreno Adriatico ad un certi punto il cronista riferendosi al secondo in gara e leader della classifica generale Pogacar ha detto che “aveva la maglia simile a quella della Samp, una maglia fantastica!”, mi ha fatto veramente piacere lo hanno sentito milioni di persone e così anche la sconfitta mi è risultata un po’ meno indigesta.
    Hanno ragione i cuginastri: abbiamo la maglia da ciclisti, invidiata da tutti e loro cos’hanno? la volpe e l’uva… .

    Sempre Forza Sampdoria

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      frank sinatra era genoano e ha scritto per il genoa my way. garibaldi aveva la maglia rossa e le braghe blu…..genoano anche lui senza saperlo….si scherza un po dai, mi sto divertendo da anni anche con mamma genoana e lo si fa bonariamente anche lei non lesina con la maglia da ciclisti etc….almeno un po di menaggio che rimanga. riguardatevi su youtube Hagler Mugabi col commento di rino tommasi forse il più bel match della storia quantomeno per intensità e lotta allo stato puro. lo vidi in diretta da ragazzino e quello assieme a Foreman Ali che ho visto solo dopo anni per motivi di età credo siano perle nella storia della box. chissà se Ali fosse doriano….a parte gli scherzi con la maglia della sampdoria ed una scoietà diversa più ambiziosa si potrebbero fare tante cose ma appunto ci andrebbero idee imprenditoriali e disponibilità tutte cose che mancano e che prima come disponibilità c’erano. se avessimo avuto un organizzazione stile atalanta e coi garrone era possibile, sai che esposizione oggi una squadra con una maglia del genere in mercati come cina etc…la samp ha un brand unico troppo poco sfruttato e spero che arrivi prima o poi qualcuno che punti su questo marchio unico in tutto il mondo. di azzurro blu rossoblu bianco nero etc ce ne sono decine. la samp per come è nata e per il genio che ha messo assieme questa maglia (un grande) avrebbe un marchio incredibile unico da portare nel mondo sintesi e distillato di una storia. spero che prima o poi arrivi qualcuno con il portafoglio e la visione per investire su questo (la visione non basta nel calcio ci vogliono i milioni per partire) e la samp piaccia o meno ha un mix di colori unici. chi li ripete non li fa nascere dalla storia ma solo dall’imitazione in caso. poi penso che alla presidenza c’è ferrero e ritorno a pensare ai 39 40 punti vicini ma ancora da fare.

  70. aldo ora più che mai "io speriamo che me la cavo" ha detto:

    giunti a questo punto credo che ormai siano tutti incommentabili … indiffendibili…società ormai assente da anni… giocatori messi in campo credo come a tombola e cioè presi dal sacchetto mi verrebbe da dire della differenziata …senza nerbo ne dignità…mancando partita dopo partita di rispetto ai tifosi che non potendo recarsi a bogliasco fanno la fortuna di questo manipolo di armata brancaleone…che almeno quella strappava un sorriso…

  71. jan ha detto:

    R.I.P. Hagler…….

    Genoa, Cagliari e Bologna 2 punti !

    Non penso servano altre considerazioni, questo è il valore della squadra, con le altre che incombono alle spalle ed alcune anche fisicamente più in forma.
    Io la vedo ancora molto dura !

    FORZA SAMP !

  72. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Maurizio, è sempre un piacere parlare con te e la tua analisi è naturalmente precisa e condivisibile.
    Voglio cominciare le mie considerazioni citando un gruppo , direi dei nostri tempi, ovvero gli 883 che così cantavano….” È la dura legge del gol, Fai un gran bel gioco però, Se non hai difesa gli altri segnano, E poi vincono, Loro stanno chiusi ma, Alla prima opportunità, Salgon subito e la buttan dentro a noi, La buttan dentro a noi”
    Così si potrebbe sintetizzare l’elementare lezionzina di calcio che questa volta è stata impartita alla Sampdoria dal Bologna in quel campo maledetto…sarà un caso non vincere li da 18 anni ?
    Ma non attacchiamoci alla cabala…..: la squadra è scarsa, anzi mal costruita e lo ribadisco per l’ennesima volta dopo essermi illuso, ad un certo punto, che si potesse fare di più. Peccato perchè, oltretutto ieri, era schierata la formazione anti-inter e non si può dire nulla ad un mister che, altre volte, pareva non aver azzeccato l’11 iniziale, ma questa è una sensazione da profani.
    Ero molto inviperito ieri e mi sono fatto parecchio sangue marcio dopo che quel “palo” di Thornsby mi ha rivelato chiaramenmte dove sarebbe andata a parare la partita. Ieri, per esempio, ha fatto molto male Ferrari che in altre occasioni aveva fatto bene.
    Non mi soffermo più sulla partita perchè il succo è che siamo stati degli autentici polli, come accade ormai da giorni, e questo per me significa anche essere grammi e fare a tratti pietà; ho altresì la sensazione che lo spogliatoio sia disunito e non più all 100% in mano al mister.
    Purtroppo questa volta il pesce puzza davvero dalla testa e tutti i problemi nascono di li, ma certe prestazioni sono tuttavia propedeutiche a far perdere interesse alla gente verso un film che sapranno già essere brutto.
    Non vorrei sembrare puerilele ma ho deciso che disdirrò il rinnovo dello sport di Now Tv, già di per se stesso strutturato male ma soprattutto non ne vale la pena di vedere spettacoli simili. Seguirò la telecronaca sulle nostre amate TV locali….a propossito : come ci mancate in tal senso (per la diretta sui match) Maurizio…con affetto.

    Daniele

  73. livio ha detto:

    @ Pinzer 76

    ….concordo con la tua considerazione sugli arbitri….Questo ci dimostra quanto sia in confusione Ranieri.
    Se c’era da evidenziare un cattivo arbitraggio, quello era sicuramente a Roma con la Lazio…..Un rigore non dato e decisivo ai fini del risultato. Per il Mister, solo per lui, il rigore non c’era….
    Ieri a Bologna, Irrati non ha brillato, ma le cause della sconfitta vanno cercate altrove!!
    Sarebbe stato il caso di starsene ben zitto!!

  74. Carlo46 ha detto:

    per giudicare la qualità del lavoro settimanale di Ranieri basta osservare il primo goal nato da palla ferma , ove gli allenatori che allenano, seguiti ed ascoltati in settimana, studiano ogni movimento a scalare. Invece noi abbiamo il centrale che ci darebbe di testa che esce dall’area e va a contrastare Palacio sulla fascia e si fa andare via l’uomo (qui certamente colpa individuale). A quel punto arriva il cross, l’altro centrale è per farfalle , il terzino destro Beres per la centocinquantesima volta da quando indossa la maglia è in ritardo sulla diagonale e Barrow segna un goal scolastico da allenamento. Ora, saranno anche tutti grammi i difensori, e Dio mio lo sono davvero, ma un minimo di ordine tattico difensivo e movimenti a copertura glieli devo dare io? Poi si può dire tutto e tutto è più o meno vero. Ma l’approccio ad ogni partita della Samp sa di allenamenti all’acqua di rose sia dal punto di vista atletico sia tecnico/tattico.

  75. Emanuele ha detto:

    Buongiorno Maurizio, in tutta questa situazione avvilente una grande bella notizia c’è!
    Da alcune domeniche non si vede più il RESIDENTE in tribuna e soprattutto tace.
    E’ in quarantena dopo le vacanze kenyote?

  76. Marco ha detto:

    Dopo la partita col cagliari avevo scritto che stavamo per vincere una partita che meritavamo di perdere, ieri abbiamo perso una partita che meritavamo di vincere.
    Rimango come al solito basito a leggere certi commenti…ripeto se pensate di tifare per il real madrid ok, ma c’è gente che non ha ancora capito che siamo una squadra da metà classifica….

  77. Fabrizio ha detto:

    Io credo che sarebbe meglio smetterla di continuare a parlare un po tutti tifosi giornalisti commentatori allenatore e giocatori di ottavo o nono posto sfumato di sassuolo o Verona , ma di concentrarci su Crotone Parma Cagliari Benevento Spezia prima che sia veramente troppo tardi! Lo capiamo o no che perdendo le prossime 2 partite ci ritroveremmo veramente inguaiaiti!!!! Smettiamola ora di parlare di chi sarà l allenatore del prossimo anno o le plusvalenze da fare,tiriamo fuori la testa dalla sabbia perchè se abbiamo fatto 6 punti in 8 partite un motivo ci sarà! E se facciamo nelle prossime 8 partite 6 punti il prossimo anno ve lo dico io chi sarà il Mister……Uno specialista nelle promozioni dalla B alla A perchè è li che saremo! Quindi SVEGLIA x TEMPO anche noi tifosi capisco le restrizioni, ma i piccioni sono andati sotto l albergo prima del derby e non è successo nulla e noi? Lasciamoli lavorare tranquilli fino a quando sarà troppo tardi! Un caro saluto incazzato!!!!

  78. steva ha detto:

    errori individuali a parte, a me e’ parsa una della migliori partite del campionato. Il calcio non e’ una scienza esatta, se lo fosse avremmo perso col Cagliari e vinto a Bologna. Ma e’ anche il bello di questo sport che ti da sempre una possibilita’… comunque il Torino ci dirà se dovremo soffrire anche quest’anno

  79. Ivano ha detto:

    Ciao Maurizio, grazie mille ieri sera per avermi fatto dire il mio pensiero su Ranieri e la tifoseria Sampdoriana in generale, dove ormai si focalizza esclusivamente sul campo e non su quello che succede di grave in società. Si pretendono gioco scintillante e piazzamenti da ottavo posto con una società allo sbando.

    Ranieri lo confermerei già oggi. Massima fiducia in lui. Domenica faremo una grande partita contro il Toro.

    Ps un grande complimento all’editore di Primocanale per aver rifiutato del denaro per reclamizzare la società Autostrade con spazi pubblicitari. Un vero segnale di grande coerenza..raro di questi tempi dove i soldi corrompono tutto e tutti.. Complimentoni!!

  80. klaus lavagna ha detto:

    Maurizio,secondo te prendiamo sempre gol ogni partita perché i nostri difensori sono veramente scarsi con davanti un centrocampo che non filtra oppure,pur essendo gli stessi obiettivamente men che mediocri,risentono dei continui cambi di formazione non potendo quindi acquisire i necessari automatismi?Grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Più o meno i gol presi dalla Sampdoria sono gli stessi presi dalle altre squadre di centroclassifica.

    • Claudio ha detto:

      Salvo rare eccezioni, lo scudetto lo vince la squadra che prende meno gol (e non quella che ne fa di più) e in B vanno le tre che prendono più gol (e non necessariamente quelle con il peggior attacco)…..
      Dal Benevento in giù da quel punto di vista al momento stanno peggio di noi…..

  81. Cicciosestri ha detto:

    La Samp perde una delle gare meglio giocate di quest’anno, la perde a causa di errori individuali che non si possono imputare ne al mister ne alla società.
    Purtroppo Bologna è un campo per noi maledetto e l’andamento del primo tempo e della prima parte del secondo tempo ne è la testimonianza, il Bologna ha iniziato ad avere occasioni da goal solo dopo il 3a1 mentre ieri per noi ci sono stati troppi errori ed episodi sfavorevoli sia davanti che dietro.
    Le scelte del mister, come dimostra l’andamento della gara, sono state corrette e purtroppo ieri, pur essendo tra quelli che hanno corso di più la sconfitta è nata da errori di Bereszinsky e Thorsby, senza per questo colpevolizzare nessuno. Non essendo squadra di prima fascia l’errore individuale per noi è quello che determina il risultato. Non è un problema di ambizione societaria perché stiamo facendo un campionato in linea, in qualche caso meglio ed in qualche caso peggio, con le squadre della nostra fascia. La Samp, come molte altre società, ha l’obbiettivo, certificato anche nel bilancio, di finire tra l’8° ed il 12° posto. Pensavo potessimo finire ottavi ma le ultime due partite hanno compromesso, anche se non definitivamente, il raggiungimento di questo obbiettivo. La nostra società sta facendo meglio di società con proprietari più ricchi come Cagliari, Parma e Torino ed è in linea con i risultati di società con proprietari altrettanto ricchi come Fiorentina Bologna e Sassuolo.
    Il fatto che si diano colpe alle ambizioni societarie non mi trova d’accordo per quanto ho scritto sopra, come non ritengo una bocciatura definitiva la panchina di ieri di Keita e Silva che comunque hanno contribuito in maniera significativa ai punti che abbiamo fatto, quindi non ritengo che il mister abbia bocciato il mercato estivo.
    Siamo a -4 rispetto al girone di andata e Ranieri ha dato come obbiettivo quello di ripetere gli stessi punti, e a mio parere questo obbiettivo non è ancora svanito.

    • Stregatta ha detto:

      Condivido il commento di Cicciosestri. Analisi precisa e puntuale come al solito.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        mi preoccupavo se non condividevi un pensiero legittimo di ciccio che ha una sua visione che non condivido ma legittima mentre tu scrivi solo per provocare quindi delle due una.
        O sei una provocatrice/ore
        o sei parente del egr sig presidente
        in entrambi i casi non sei sampdoriana/o……

    • Claudio ha detto:

      Anche io concordo.
      Aggiungo però che se giochi bene, ma sei sempre “distratto” dietro e non ci metti quella sana cattiveria utile a raggiungere il risultato, di punti a casa ne porti pochi.
      E noi nel ritorno da quel punto di vista ci siamo rilassati troppo….
      PS, anche lo Spezia a detta di molti gioca bene, ma io non baratterei il bel gioco degli spezzini con i nostri punti…..

  82. Pino ha detto:

    Ogni volta che Ranieri fa proclami di impegno, di eventuale vittoria, di vincere “senza se e senza ma” puntualmente la sua truppa lo sconfessa. Impari a fare qualche silenzio stampa, forse porterà bene.

  83. Frank ha detto:

    «Si dice che gli esseri umani possano vivere quaranta giorni senza cibo, quattro giorni senza acqua e quattro minuti senza aria. Ma nessuno di noi può vivere quattro secondi senza speranza….».

    Ecco, i tifosi della samp sono in queste condizioni. La speranza va alimentata,cercando di dare sempre il massimo(giocatori),dando strategie ,coesione,leadership alla squadra(mister),dando pressione (tifosi) e principalmente con una proprietà seria, economicamente stabile, che non abbia solo l’obiettivo di plusvalenze,ma anche un obiettivo sportivo.
    Per quanto riguarda voi giornalisti locali, basta con le solite giustificazioni un po pressapochiste , limitanti, sempre al ribasso. Ieri, l’amico Domenico ha affermato che Ranieri sta facendo bene,per il materiale a disposizione. Ma perché non alzare mai l’asticella? Perché accontentarsi sempre? Perché giocare male,schierare scarponi come Jankto e Torsby ? Nello sport,l’ambizione la fame fanno miracoli. Dciiii

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Giusto, è colpa dei giornalisti se la proprietà della Sampdoria è nelle mani del re dei concordati.

      • Faso ha detto:

        Ciao Maurizio,
        sul di chi sia la colpa ci sfoderi un assist che manco il Mancio a Gianluca contro il Pisa nella partita del ritorno al goal di quello che sarebbe diventato il capocannoniere nell’anno dello scudetto….

        FERRERO VATTENE

        PS: ovviamente la colpa è da ricercare nei “filtri”
        😉

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Mi piace fare gli assist, più dei gol, sono come il Mancio 🙂 Non ho mai contraddetto la questione dei Filtri, anzi, credo di avere avuto il merito di portare Edoardo Garrone in Tv a confessare il suo errore, definendo Ferrero “cialtrone e pagliaccio”. Purtroppo, invece, anche in questo caso sono stato attaccato di nuovo io, forse per non avere tagliato la gola a Garrone. Io quello che potevo fare l’ho fatto: fargli ammettere il proprio sbaglio ed invitarlo pubblicamente a rimediare. Cosa che ha fatto, senza riuscirci peraltro. E’ altresì vero, a mio parere, che se pure altri si fossero mobilitati, forse l’onda dell’opinione pubblica sarebbe stata talmente forte da mettere Ferrero un po’ più all’angolo. Ma probabilmente non avrebbe ceduto l’osso lo stesso. Pazienza.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Mauri se sei libero domenica e hai i piedi del mancio chiamo ranieri che ti butti in campo dietro a quaglia. sareste una coppia datata ma chissà magari la risolvi.

      • Frank ha detto:

        Si. Siete stati voi ad accogliere Garrone, la sera in cui avrebbe dovuto dare spiegazioni. Mai una domanda scomoda, e alla risposta che Ferrero fosse stato consigliato da Romei, tutti sorridenti con l’anima in pace. Come se lui non avesse alcuna colpa.

  84. David Rizzi ha detto:

    Scrivo ma non so nemmeno io per dire cosa. Penso che la partita di ieri non sia stata così malvagia, per lunghi tratti si è vista una buona squadra ma siamo stati enormemente penalizzati dagli errori individuali, sul terzo gol ad esempio come è possibile che entrambi i centrali accompagnino dentro l’area di rigore l’avversario? Uno esce e l’altro gli copre la profondità, lo sanno anche i bambini, qui non c’entra Ranieri ma la pochezza dei nostri uomini e la totale mancanza di lettura delle situazioni che si sviluppano in campo. Poi Thorsby la calcia anche bene ma da lì dopo 5 minuti devi sfondare porta e portiere e fare gol, Jankto da un pò è tornato il giocatore degli ultimi anni, spaesato, svogliato, tecnicamente imbarazzante (l’errore sulla palla che ci avrebbe dato il 2-2 ha del clamoroso).
    Candreva è talmente indolente che bisognerebbe farlo entrare in campo e sostituirlo dopo 30 secondi, giusto per fargli fare un bagno di umiltà, altri sono da sempre scarsi o ancora acerbi, qualcuno anziano (ma Dio salvi sempre Quaglia) ed in generale tutti con pochissima grinta e voglia e questa è la colpa più grande del Mister che queste cose dovrebbe invece trasmetterle. Dare altre colpe a Ranieri è un pò pretestuoso, significa non capire o non volerlo fare che la rosa è qualitativamente scarsa e costruita senza testa ma del resto la testa non l’abbiamo da un pò visto che siamo in mano ad un personaggio che non avrebbe mai dovuto incrociare la nostra strada.
    Probabilmente ci salveremo perchè qualche punto lo tireremo ancora fuori e quelle dietro non si muovono poi molto ma lla nostra dimensione è e sarà sempre questa finchè il nano avrà le chiavi della società, che in panchina sieda Ranieri, Giampaolo, Klopp, Zidane o chi altro pensate di poterci mettere. Il pesce puzza dalla testa ma questa volta è davvero così……

  85. Heisenberg ha detto:

    Marvelous Marvin…lui si che ci dava….se passavi da Milano sul finire dei 90 all’ora di pranzo lo beccavi sempre davanti all’università statale…mi sarebbe piaciuto tanto vederlo sul ring contro Ferrero.

  86. Moussa Dembele ha detto:

    Cerchiamo “banalmente” di salvarci domenica, non di arrivare alle ultime giornate con l’acqua alla gola perché il trend dei risultati dice questo. Facciamo sti 3 punti coi bovini domenica cosi poi ci rilassiamo tutti e speriamo nei concordati, nelle plusvalenze ed in tutte quelle cose che col pallone c’entrano poco ma che ci piacciono tanto, visto che criticare il gioco non si può più…
    A me piace ricordare Mihaijlovic quando ha fatto fare allenamento alla “squadra femmina” il lunedì mattina alle 8

  87. Rubba ha detto:

    GALLERIA SI MA::DEGLI ORRORI!Mister in crisi di panico,squadra senza canovacciio,moduii variati continuamente,,credo he Ranieri abbia dato il peggio di se questo anno e cquindi lo salutiamo senza rimpianti

  88. Paolo60 ha detto:

    quando riesci a divorarti 2 gol a porta vuota …..
    di cosa vogliamo parlare !!!!!!!!!!!!!!
    saluti

  89. Drago Samp ha detto:

    Maurizio,cambia il titolo e metti:”GALLERIA DEGLI ORRORI”! come suiggeriva un commentatore..sarebbe uil commento piu’ idoneo

  90. Spalaz ha detto:

    Forse è presto e dovremo aspettare di essere salvi per parlare di chi dovrà essere depennato dalla prossima rosa… ma certo che se si dovesse scegliere ora … si fa prima a nominare chi deve rimanere… Quagliarella ( unico campione …che goal ha fatto ieri !! Giocasse sempre contro i noztri difensori farebbe ancora 30 goal ) damsgaard , verre, Ramirez ( se avesse voglia e ritengo che debba sentirsi importante ) thorsbi ,Audero il portiere per quello che ha fatto quest’anno,Augello e nulla più. .. tutti gli altri … via…non meritano la Samp .. ma non perché sono scarsi ( ne abbiamo avuti tanti altri ) ma perché contro di loro squadre come cagliari, Bologna, Benevento, sassuolo, spezia ( e non metto i cugini ) sembrava avessero campioni in rosa. Non hanno la testa o non vogliono ( e poco cambia )per stare in serie A

  91. Renatp Lagomarsino ha detto:

    Marvin Hagler si innamoro’ della Sampdoria del 1990,un manager organizzatore di invcontri lo porto’ a marassi e lui vide una gradinata sus sfavillante di colori e suoni,vide la maglia e disse questa e’ la maglia piu’ bella del mondo e questa gradinata mi incanta!,il manager era Osacar petrucchi ItaloAmericano e la gradinata era la nostra ..la piu’ bella del mondo!Comunque vada semore FORZA SAMP!

  92. Emy Sampierdarena ha detto:

    Ranieri da sempre le colpe agli arbitri,siamo sicuri che lui sia immune da colpe?Secondo me il vecchio volpe bianca fa un sacco di errori

  93. Remo varazze ha detto:

    Ranieri ,ogni volta che oerde,da la colpa agli aribirtri!Ma se la tua squadra non riesce mai a mantenenere, storicanente, la porta vergine..e’ colpa degli arbitri’??Audero e la difesa sono un buco incredibile..beccano 2/3 gol a partita e chi prende lo stipendio(Sontuoso) per provvedere?io no di certo!

  94. Max 59 ha detto:

    Scrivo oggi per la prima volta. Ieri ho visto la partita, mangiando di fretta tra il primo ed il secondo tempo. Deluso dal risultato di metà gara perché non si meritava di essere sotto; nel secondo discreti sino al 3 a 1 ma se le occasioni non le sfrutti paghi sempre pegno. Condivido l’analisi di molti che vedono l’allenatore un po’ in confusione soprattutto con la messa in campo di una formazione sempre diversa. Mi sembra che manchi un po’ di attaccamento alla maglia, capisco che i tempi siano cambiati e che i giocatori di oggi siano dei mercenari, ma un minimo, solo per i soldi che prendono, potremmo anche meritarcerlo. Io ho visto giocare Lodetti e Suarez campioni che alla fine della carriera erano scesi in riviera a svernare ma vi assicuro che uscivano dal campo sempre con la maglietta sudata eppure avevano vinto tutto quello che c’era da vincere ma loro prima di essere giocatori erano uomini con la U maiuscola. Oggi di quelle persone se n’è persa la traccia e da noi mi sembra che ce ne sia uno solo, con tutti i suoi pregi e tutti i suoi difetti, e che indossa la maglia numero 27.

  95. andrea ha detto:

    attenzione…vediamo di non fare come 2011 …vedo sinistre analogie . girone andata a 26 punti …allora mi sembra 27 ..comunque tranquilli poi lentamente e inesorabilmente il tracollo …col ritornello ..ma mo siamo ancora tranquilli..ma dai poi il prossimo scontro diretto lo vinciamo ecc ecc e poi sappiamo come è finita
    quest anno non c’è l alibi dei cassano e pazzini ceduti …
    c’era una società in confusione …come ora ce ne una squallida e senza soldi …
    io mi tocco ….e invito tutti a farlo x scaramanzia …
    arriviamo a sti 38/39 punti se basteranno e speriamo di farcela ..

  96. Vincenzo ha detto:

    Ho letto il comunicato della Curva Ferrovia dello Spezia sulla questione stadio: quanto riportato dimostra l’amore sviscerato dei tifosi spezzini per la loro squadra ma anche e soprattutto per la loro città, e lo stadio in questo senso, rappresenta il cuore pulsante, un cuore pulsante che non può essere relegato a 400/500 km… .
    Massima solidarietà al tuo collega Cantile.

    Forza Sampdoria

  97. Luca B ha detto:

    Apro il mio commento con un pensiero rivolto a un Campione nonchè un Sampdoriano, Marvin Hagler. Se fosse stato bibino a quest’ora quegli altri avrebbero inscenato un funerale commemorativo a De Ferrari, mentre noi, a parte i singoli, niente. Dio ti abbia in gloria Marvin

    Veniamo alla partita. Che dire, sul piano del gioco e dell’intensità non si vedeva una Samp così dalle casuali vittorie contro Inter e Atalanta, ma i numeri sono numeri e abbiamo perso 3 a 1 regalando tra andata a ritorno 6 punti al Bologna, squadra di una grammezza planetaria.

    Quindi questo dovrebbe far capire finalmente a chi ancora non l’ha capito o se la racconta, che il livello della nostra rosa è mediocre, nonostante qualche nome altisonante. Ed è per questo che sono daccordo con Maurizio da inizio campionato.

    Ranieri può cambiare formazione, modulo e anche le scarpette dei giocatori, ma se hai degli scarponi, il risultato non cambia

    Rosa di 23 giocatori in cui hai: Rocha e Prelec che sono Primavera, Leris da C, Regini e La Gumina da B, Askildsen che deve ancora dimostrare e siamo già a 6 elementi su 23. Aggiungiamoci che Silva è troppo lento, Candreva è scazzatissimo e Keita è tutto fumo, e arriviamo a 9. La difesa è rocciosa come il burro e non ha ricambi. Jankto ha i piedi che bisticciano
    Quindi la metà della rosa non è altezza.
    Potete prendervela con Ranieri o con la sfortuna, ma la realtà è che questa squadra ha le potenzialità di salvarsi senza patire, ma niente più.

    Ora avanti con il Torino, sperando in un pareggio visto che siano maestri nel risollevare i morti.

    • Faso ha detto:

      Condivido il tuo commento nei suoi diversi argomenti e soprattutto… guai a perdere domenica !!!

      FERRERO VATTENE

    • Stefano1970 ha detto:

      Condivido in larga parte l’analisi sulla rosa.
      Certo che i giocatori o li compri (ed allora scegli in base alla capacità di spesa), o li formi (allora hai un settore giovanile serio) o li prendi in prestito (allora sei nelle mani dei procuratori). Tutte e tre le casistiche però sono farina del sacco della società. Senza capacità finanziaria viene a mancare un po’ tutto. Ed anche quando hai la capacità finanziaria (vedi Garrone) può non bastare. Ormai in serie A ne vince una e vivacchiano altre 3 o 4 squadre. Per il resto sono fondi di investimento in cerca di prestigio (Cina) o buona marginalità (USA / ARABI). Ferrero si trova Nell esigenza di spremere il limone fino all ultima goccia e sperare che gli frutti quanto necessario per sanare i suoi fallimento negli altri settori in cui ha investito. Ai tifosi Doriano non resta che la speranza di vedere la società rilevata da qualcuno pronto a raccogliere la sfida sportiva del futuro.

  98. Ste75 ha detto:

    Cn le dichiarazioni del pagliaccio direi che il destino di Ranieri sia segnato.. Nn che mi strappi i capelli, ma sn curioso di vedere chi possa arrivare.. Cn questa società di ridicoli chi si prende la responsabilità di allenare un gruppo di demotivati e probabilmente anche di sopravvalutati?

    • jan ha detto:

      Grande Maurizio,
      articolo che condivido in pieno !
      Del resto il proprietario della Sampdoria deve legittimare il suo lavoro e può farlo solo sminuendo quello degli altri.

      Ferrero vattene !!!

    • Marco ha detto:

      La penso esattamente come te Maurizio

    • Stregatta ha detto:

      Chi ha scritto o detto che questa rosa è stata allestita per raggiungere un piazzamento in Europa League o in Champions? Competere per l’Europa vorrebbe dire – se non sbaglio – arrivare almeno settimi (preliminari) quindi giocarsela ad armi pari con squadre come il Milan, Juventus, Roma, Lazio, Inter, Napoli e Atalanta. Chiunque lo abbia detto o scritto è una persona davvero poco ragionevole, date le dimensioni del nostro fatturato. Se non sbaglio l’obiettivo della società è di raggiungere un piazzamento tra l’ottavo e il dodicesimo posto. Al momento i risultati ottenuti sul campo sono in linea con gli obiettivi societari e un presidente che chiede un confronto con la squadra e l’allenatore – alla luce dei risultati negativi delle ultime giornate – non lo fa di sicuro per chiedere un piazzamento europeo.

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Ferrero ha parlato di ottavo posto. La Sampdoria è undicesima e a lui non sta bene.

        • andreap ha detto:

          ferrero ha parlato di 8 posto..nell’ultimo bilancio si parlava di 8-10 posto per i diritti tv.
          il fatturato è lo specchietto per le allodole in ogni analisi di bilancio; i garrone con novellino fatturavano molto meno ma i risultati venivano.

          • Stregatta ha detto:

            Sono paragoni superficiali e banali che lasciano il tempo che trovano. Negli ultimi anni le squadre di prima fascia (Juventus, Milan, Inter, Roma, Lazio e Napoli) si piazzano stabilmente nelle prime 6-7 posizioni. L’unica eccezione è l’Atalanta. Il dato certo è che le grandi squadre sono sempre più grandi. Una vera e propria cristallizzazione che si riflette sia sugli aspetti finanziari che sui risultati sportivi. Gli introiti derivanti dalla partecipazione alla champions, diritti tv, sponsor etc etc e i limiti del Financial Fair Play hanno permesso ai club di ampliare il divario rispetto alle squadre di seconda fascia. Nei campionati ai quali fai riferimento la Sampdoria si giocava l’Europa contro il Palermo, il Messina, l’Udinese. Il Livorno ad esempio era una squadra da parte sinistra della classifica e la Roma e la Lazio si piazzavano nella parte destra. Realtà come la Sampdoria hanno bisogno del player trading per non sprofondare in costanti e rilevanti perdite di esercizio e mi pare che la gestione attuale lo stia facendo bene, con qualche eccezione negli ultimi esercizi.
            Se non ti sei reso conto che il calcio è cambiato molto da allora, ti consiglio di leggere qualche buon libro di calcio e finanza e vedrai che anche tu riuscirai a fare un salto di qualità nei commenti.
            Cordialità.

          • Andreap ha detto:

            Dal bilancio 2019 plusvalenze da 55 mln e perdita di 13 mln.
            Bel lavoro…
            Dai rumors sul nuovo bilancio si parla di plusvalenze di circa50 mln e perdite di 40 (poi possiamo dilazionare in 3 anni solo gli ammortamenti)..
            Altri complimenti per la gestione..
            In 7 anni ferrero ha preso la società con debiti azzerati e garanzie di terze parti.
            Ora ha 180 mln di debiti (110ª breve scadenza).
            Prende quasi il doppio dei diritti tv rispetto alla sampdoria di 10 anni fa…

            Non sono un genio ma io vedo un netto profondamente della gestione in PESSIMA da cattiva degli ultimi anni.

            Se aggiungiamo il fattore umano: la tifoseria, allontanata dalla squadra e dalla società; cancellate a bogliasco, 0 ospitate nei club, abbandonato il ravano..3 cose che per la nostra storia erano e sono importanti.
            Erano quel “filo che ci legava a lei”

            MASSIMO FERRERO È COLPEVOLE DI TUTTO QUESTO.
            le ultime mosse sono state:
            -aumento di stipendio a 1,4 mln in piena pandemia, dopo aver pianto miseria e chiesto a tutti i calciatori la riduzione;
            -ferie nella settimana della “svolta” per dare un plus alla stagione.

            Difendiamo pure, ti paga per farlo. Sappiamo tutti chi sei e che lavoro fai…

          • Stregatta ha detto:

            Io preferisco aspettare la pubblicazione del bilancio e le analisi degli esperti del settore prima di esprimere un giudizio completo sulla gestione aziendale concernente l’ultimo esercizio. Tu invece ti muovi in direzione contraria, proponendo una raffica di testi illeggibili contenenti “rumors” e “fake-news”.

            Passo e chiudo per questa settimana.

          • andreap ha detto:

            chiudo il mio sproloquio con una riflessione:

            SE le cifre riportate dal secolo, unico giornale “locale” a cui ferrero e vidal rilasciano dichiarazioni, indicano una chiusura di bilancio a -40mln (a cui detrarre le quote ammortamento dilazionabili in 3 esercizi causa covid), vuol dire che in una situazione “normale” quel passivo avrebbe portato ad un patrimonio netto negativo.

            per la legge italiana se il pn è negativo o ricapitalizzi (ci metti dei soldi) oppure porti i libri in tribunale.

            ora molte aziende con pn negativo riescono a sopravvivere qualche anno con banali accorgimenti ma non mi preoccupa questo: l’allarme è che, venute meno le garanzie offerte da garrone per i primi anni, ferrero sta scivolando in un baratro ed il suo castello di carte sta crollando.
            lui non ha un soldo da metterci (non ne ha mai messo neanche 1 mentre i garrone con tutti i loro difetti e colpe, hanno messo diverse decine di milioni..anche a garanzie del residente) e non sa gestire la società (era facile quando il mercato ed il campionato erano garantiti da garrone).

            ps ho letto la lettera del Papa, non vorrei che i soldi usciti dalla sampdoria venissero usati per aiutare settori in crisi (es. cinema??).. altra operazione di ferroriana memoria!

            ovviamente è una battuta

          • andreap ha detto:

            no nessuna fake news…
            riporto quanto scritto nel bilancio 2019 e quanto riportato dal secolo(utilizzando i condizionali del caso) quindi sia dati ufficiali che informazioni prese da l’unica testata giornalistica a cui ferrero affida le sue comunicazioni.
            giustamente non sai confutare di fronte ai dati ed ai numeri: questi non mentono..

      • petrino ha detto:

        delle 7 squadre elencate la sampdoria e’ distante anni luce.
        Per cui qualcuno sta abbaiando alla luna.
        ferrero vuole ridurre l’ ingaggio a ranieri e quale miglior modo e’ quello di sparargli addosso, fermo restando che ha le sue colpe, che in vario modo in questo blog tutti o quasi hanno evidenziato.
        Se trova un’ altra squadra che gli offre pari ingaggio, Ranieri se ne va.
        Se non la trova puo’ rinnovare ad un’ ingaggio ridotto, anche perche’, vista l’ eta’, non ha certo da proporre nuovi schemi tattici.
        Per motivi di bilancio, stanno rinnovando per 3/5 anni tutti i contratti, ultimo audero fino al 2026

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        la racconti a metà cara stregatta perchè la samp ha il 15 esimo monte ingaggi della serie A, diritti TV invece dietro le 7 8 davanti e la fiorentina (più di genoa udinese etc) e molto di più di spezia benevento etc (per la proprietà transitiva traine le conclusioni). Abbiamo il presidente più concordatario della serie A e con l’emolumento più alto li siamo primi per distacco. ah malgrado avere diritti televisivi da media serie A buona abbiamo i bilanci in rosso (un imprenditore se va in rosso ricapitalizza ripiana non si prende l’emolumento a prescindere ma appunto un imprneditore che è colui che guadagna quando c’è da guadagnare e investe quando c’è da investire). qui manca la lettara I e rimane il resto. se per la proprietà dei fatturati juve etc sono irraggiungibili altrettanto dovremmo dire di spezia benevento etc oppure non vale più…..il presidente chiede un confronto sai con quale credibilità. Il Presidente Mantovani chiedeva chiarimenti il Presidente Riccardo Garrone chiedeva chiarimenti. ma per favore sembra il presidente della longobarda, ci manca solo speroni…..

        • andreap ha detto:

          dov’era il presidente quando si è perso con l’atalanta e bologna oltre ai pareggi con cenua e cagliari offrendo prestazioni di basso livello?
          pare in ferie e post ferie causa covid..

          ora chiede lumi…per uno che di lavoro fa il presidente della sampdoria, ci vorrebbe un pò più di attenzione dato che guadagna per lo più solo da quel ruolo. ora chiede lumi…

          citando marchionne: “in ferie da cosa????”

    • Stefano1970 ha detto:

      @ Maurizio Michieli

      Pensi che il ruotare continuamente la rosa sia una strategia per coinvolgere tutti i giocatori per l’intero campionato? Molti sanno già di essere meteore… Altri di essere riserve a tempo indeterminato… In assenza di un obbiettivo vero societario il permettete a tutti di essere “protagonisti” potrebbe essere l’unico modo di motivarli…

  99. Luca Oddone ha detto:

    Ho letto il tuo intervento Maurizio ma questa volta non sono d’accordo.
    Sono tra i più accaniti critici di mf da quel giorno di giugno del 2014.
    Non puoi cadere nella logica manichea del “chi critica Ranieri lo fa per difendere il presidente”.
    Qualcuno lo farà, ma detta così è una banalizzazione che non ti fa onore.
    Sono estremamente perplesso rispetto al lavoro del mister quest’anno, non posso però pensare che nel momento in cui lo critico vengo accomunato a chi difende mf.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Quindi, secondo te, il fatto che ad ogni primavera Ferrero contesti all’allenatore di turno (ricordi lo sfogo di Giampaolo) risultati al di sotto delle (sue) aspettative non è una strategia? Guarda che Ferrero è tutto fuorché scemo e la maniera in cui riesce a prendere molti per il naso lo dimostra. Comunque, rispetto la tua opinione come sempre.

      • petrino ha detto:

        tenete conto che per i comportamenti societari maestro di ferrero e’ lotito.
        Avrei una similitudine, ma evito.
        Comunque un nome una garanzia.

  100. Fra Zena ha detto:

    Maurizio, posso farti una domanda provocatoria?
    Se a fine anno dovessimo retrocedere, sarà allora possibile dare qualche colpa anche all’allenatore? Ti ricrederai su Ranieri in quel caso o pensi che abbiamo una squadra talmente scarsa da retrocedere?
    Ti dico come la penso io: Ranieri ci deve salvare, punto. La squadra non è forte, anzi, ma si deve salvare perchè ce ne sono almeno 3 – 4 peggio di noi. Quindi, secondo me, se ci salverà avrà fatto il suo. Ad ora quindi è in linea con le aspettative, anzi pure un po’meglio. Attenzione, però! Se dovessimo retrocedere le colpe saranno anche sue. E molto grandi. Aspetterei la fine della stagione per giudicare

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Quindi, se ci salviamo sei d’accordo con me? Ok.

      • Fra Zena ha detto:

        sì, confermo che se ci salviamo Ranieri avrà fatto il suo. Per me finchè ci sarà questa presidenza, ahimè, la Sampdoria non potrà ambire a nulla più di quello. Mai pensato all’ottavo posto, figuriamoci all’Europa, tra l’altro tutti i tifosi doriani che conosco ritengono folle parlare di Europa, ma forse il mio campione non è rappresentativo
        La squadra per salvarsi però c’è, quindi a mio avviso è dovere di Ranieri salvarla, se non ce la farà avrà grosse colpe.
        Vedremo come andrà.
        Grazie della risposta nel mentre

  101. Cicciosestri ha detto:

    Se mi è concesso vorrei dire che l’articolo di cui è stato messo il link da Michieli è pessimo ed a mio parere dice cose non vere. Questo è il mio parere, per quanto possa contare …

  102. Vincenzo ha detto:

    A 11 partite dalla fine sono sempre convinto che siamo già salvi: se è vero che la ns. squadra è inaffidabile e poco convincente, è anche vero che tutte le squadre dietro vanno comunque piano, a turno una prende 3 punti e le altre 1 o 0 e ci sono gli scontri diretti. Il Torino mercoledì gioca un recupero fondamentale: consumerà molte energie fisiche e mentali e avrà un Belotti che se domenica gioca, non sarà al 100% e quasi sicuramente sarà privo di qualche infortunato e/o squalificato dopo mercoledì…, quindi alla distanza si dovrebbe vincere o pareggiare se tutto dovesse andare storto, fermo restando che il calcio non è una scienza esatta e che comprendo la delusione imperante per la situazione complessiva attuale.
    L’unica mia speranza e desiderio sono quelli di poter ritornare allo stadio: in A, B, C, D, …perchè per me esiste solo la “maglia” e lo stadio, quello vero non quello virtuale.

    Forza Sampdoria, ragazzi domenica date il colpo di grazia al Toro e se non ci riuscite AMEN, la maglia rimane e voi prima o poi sarete in altri lidi mentre io sarò sempre sui gradoni di marassi anche con i capelli (quei pochi) bianchi.

  103. Romildo ha detto:

    Leggo di Juric per il prossimo anno. Magari ! Ma poi mi chiedo perché un allenatore emergente come lui o come altri può avere interesse a venire da noi ?
    La Società – governata da un pazzo – ha perdite rilevanti, il suo azionista non ha un penny e ha messo la società in vendita. Non solo. È a quanto pare a garanzia di una procedura concorsuale.
    Ma scusate, in questa situazione che impedisce la seria pianificazione di qualunque progetto tecnico, perché un allenatore emergente, che sta facendo bene, deve venire da noi ?? A rischiare di fare una figura di m …?
    Il profilo del nostro allenatore sarà quello di uno che deve rilanciarsi perché arriva da stagioni negative con esoneri ed è quindi attratto dalla possibilità che gli viene offerta non guardando tanto al progetto tecnico. Oppure un allenatore Senior, alla Ranieri, il cui blasone personale va oltre quello della squadra che allenerà, attratto da un lauto ingaggio che gli renderà meno amaro allenare gente mediocre. E l’ingaggio lauto la società potrebbe essere disposta a concederlo, specie se è consapevole di avere giocatori modesti. La categoria infatti va salvata a tutti i costi.
    In sintesi: scordiamoci i nomi di allenatori che oggi hanno maggiore appeal.
    Saluti a tutti.

    • Sand66 ha detto:

      Juric emergente? Ha allenato diversi anni in A con i piccioni e, tra l’altro, sempre esonerato, questo sarebbe il primo anno che imbrocca e improvvisamente diviene il nuovo guru emergente, ma qualcuno si ricorda di Mandorlini e del suo primo anno in A con il Verona? Dov’è oggi?
      Prendiamo Italiano che almeno è un emergente vero, se si deve rischiare facciamolo sul serio.

  104. Frank Tamburo ha detto:

    Il mio intervento non può che iniziare con un doveroso saluto al grande Hagler. Ed un pensiero di cuore lo dedico a chi in questi giorni lo sta piangendo.

    Domenica la squadra ha fornito una prestazione generosa ma imprecisa.
    E per questo, alla fine, s’è perso.
    Fa male vedere Ranieri lasciato solo nel cerchio dei colpevoli.
    Ma questa è purtroppo una prassi che si ripete da tempo.
    Ricordo bene come venne trattato Giampaolo…
    La cosa che più mi dà fastidio è che tutto questo accade da sempre per manipolare il sentimento della piazza.
    C’è chi abbocca, ci sta.
    Ma non siamo tutti totalmente rincoglioniti.
    E certe cose lasciano solo il malodore delle brutte figure, che un Signore come Ranieri non merita.

  105. Franco T. ha detto:

    Alla fine se la vedranno Ferrero, Osti e Ranieri. Monsieur Lapalisse. Io ridico solo questo. E, dico la verità, mi piacerebbe sentirlo dire anche da qualcun altro. Dove sta una Squadra di serie A che ha in rosa solo tre centrocampisti di ruolo. Di cui due, Ekdal e Silva, sostanzialmente incompatibili tra di loro. Il potenziale quarto, il giovane Norvegiese, risulta desaparecido. Perché qualche giornalista accreditato non pone a Ranieri questa semplice domanda ?. Il Mister ha contribuito o no a formare la rosa ?. Vorrei poter chiedere a molti tecnici che vanno per la maggiore, se ritengono che i vari Candreva, Ramirez, Verre, Janko e Dasmgaard possono giocare da interni. Per me no. L’errore di fondo, a parte le qualità tecniche dei singoli giocatori, è quello di non avere cinque centrocampisti di ruolo in rosa. Dall’esterno, i tre Dirigenti, ognuno al loro livello, hanno delle responsabilità tecniche. “se” fossi l’allenatore avrei “preteso” cinque centrocampisti affidabili. Avrei almeno “cinque” punti in classifica in più. Pura scommessa senza controprova ovviamente. Cedere Linnety senza sostituirlo non è stato un dettaglio. Nel calcio, al livello di serie A, anche un giocatore, ma sistemato idoneamente, fa la differenza. Provare per credere. Cordiali Saluti

  106. Ivano Magna Romagna ha detto:

    Peggio della ” Real Sampdoria” ,come la battezzi tu caro Mauriziio,nel girone di ritorno hannio fatto solo Crotone e Benevento..una media retrocessione sparata ottenendo un solo successo, tre pareggi e ben quattro sconfitte,direi che bisognerebbe avere un pochino di equilibrio perche’ domenica c’e’ il Toro e non e’ piu’ quello di Giampaiolo,cion Nicola sonio grintosi e lottano..dovessimo incappare in un ulteriore passo falso con la prospettiva di andare,dopo la sosta,a Milano con il MIlan….non vedrei una situazione rosea.Noi saremo provinciali, come dice Ranieri,ma a NOi finire sopra “gli altri” ci importa moltissimo,avevamo un vantaggio abissale su Udinese,Fiorentina e Genoa..guarda adesso,non sottovalutiamo la situazione per favore.Per gli amanti di Giampaolo che devo dire?Giampa e’ a casa strasiluato in ordine da Milan e Toro,Ranieri se ne va sicuramente..se vi piace tanto riprendetevi Giampa che puo’ resistere tre anni solo in questa piazza dove nessuno ha ambizioni.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Quindi, nel girone d’andata abbiamo fatto meglio. Quindi, con allenatori diversi da Giampaolo prima e Ranieri ora saremmo arrivati ottavi o settimi. Rispetto la tua opinione.

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Se posso dire la mia , Maurizio, forse e dico solo forse….con la rosa che ha avuto Giampaolo ad un certo punto (i vari, Zapata, Muriel, Torreira ecc), anche se venduti presto però qualcosina in più poteva farlo. Un ottavo posto almeno era alla portata ma in effetti (pur con un gioco rodato e collaudato..) nel girone di ritorno le prestazioni calavano di brutto.
        Ranieri si trova una buona formazione sulla carta (come nomi e relativi trascorsi..) ma assolutamente mal assortita e costruita male sia come caratteristiche mentali di alcuni elementi, sia come mancanza di riserve in alcuni ruoli chiave come i terzini (mediocri ma non malvagi come detto da molti). Lo stesso Candreva che , da ciò che mi risulta, gioca e si allena a Genova ma vive a Milano (pessime condizioni per la resa ottimale) mi sembra un elemento più divisivo per lo spogliatoio che un uomo squadra.
        Ranieri ha grande esperienza ed ha fatto benissimo in certi frangenti, se avesse elementi migliori, ovviamente, farebbe meglio tuttavia ha i suoi annetti e ciò che dici tu più sotto “La mia opinione è che si possa e si debba criticare Ranieri perché la Sampdoria, al pari di tante altre squadre di fascia media, non ha un gioco e non ha una formazione tipo” lo condivido in toto.
        Forse le squadre più deboli o mediocri hanno bisogno più di quegli allenatori che danno un’ identità più precisa alla squadra….fermo restando che, per come è costruita la samp, farebbero fatica anche i vari divi del momento ovvero Italiano, Inzaghi, Daversa, De Zerbi e chi più ne ha, più ne metta.
        Solo Pastorello e il viperetta (che adesso andrà a redarguirli Bogliasco, non potendolo fare la tifoseria…) sono convinti del contrario.

    • jan ha detto:

      Quali amibizioni si possono avere con l’attuale proprietà ?……la colpa non è della piazza, ma della proprietà che è in grado di puntare alla salvezza e non oltre, sperando che le cose non peggiorino !

      • Samp46 ha detto:

        Beh, è lo stesso obiettivo che avevi con Edoardo Garrone, con squadre ben peggiori tra l’altro. Eppure qualche soldino lo aveva…..Mancava la passione!

        La realtà è che la Sampdoria non si è più ripresa dopo l’addio di Marotta e Paratici. Prima si lottava spesso per l’Europa, anche se bisogna dire che lottavamo con Udinese e Palermo. Il Napoli non c’era, e la Lazio non era a questi livelli.
        Abbiamo fatto un anno buono con Sinisa e stop. Il resto è sempre stato di una mediocrità spaventosa.

      • Stregatta ha detto:

        Di quali ambizioni parli? Sono trascorsi quasi 30 anni e ancora molti di voi non riescono a farsene una ragione del ridimensionamento societario, che già a quei tempi si rese assolutamente necessario per non sprofondare in gravi deficit di bilancio. Lo stesso Enrico Mantovani ne illustrò molto bene le ragioni, ma fu del tutto inutile… triste quanto accaduto durante la partita Sampdoria – Alzano 3-2 🙁
        Molti di voi continuano a vivere in una dimensione che appartiene ad un passato che ormai è sempre più remoto. E’ un dato di fatto che a partire dal campionato 1995-1996 non vi va più bene niente. Ho accennato a quanto accaduto durante Sampdoria -Alzano 3-2, ma potrei andare molto oltre. Giusto ricordare i piazzamenti europei (inutili perché in Europa abbiamo fatto ridere), però io ricordo anche contestazioni piuttosto spiacevoli. E sono assolutamente certa che avreste contestato anche il trio Vialli/Dinan/Knaster se si fossero trovati nell’attuale situazione di Cairo e Giulini.

        Cordialità

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          cara stregatta ambizione di avere un presidnete e una proprietà serie e andrà bene il 10 12 posto lo stesso ma andando a dormire con una persona o un gruppo che rappresenta una storia in modo dignitoso. questa proprietà non ha nulla di tutto questo. chiudo scrivendoti che ti contraddici ogni messaggio. se appunto proprietà molto più solide faticavano e perdevano come pensa il tuo presidente di andare aventi avendo società indebitate fallite o falliture…..ma un po di onestà intellettuale ci vuole anzi ci vorrebbe ma siamo nel grande fratello a quanto sembra e quindi coi social possiamo dipingere una realtà inesistente. lascia stare vialli per cortesia e non mischiare la seta con gli stracci. vialli come mantovani o riccardo garrone possono essere criticati e magari pure contestati da qualcuno e fa parte della libertà di pensiero sino a che esisterà. altra cosa è la contestazione e i sentimineti della tifoseria quella vera verso ferrero. sono cose che non puoi neppure accostare. vialli mantovani (anche enrico) e riccardo garrone sono stati a loro modo e differentemente un orgoglio per la sampdoria e i sampdoriani quando si saliva e purtroppo con enrico quando si è scesi. non mischiamo però queste persone coi loro pregi e difetti con la gestione attuale. non c’entra nulla non c’è un granello di niente in questa proprietà che si avvicini anche al periodo di enrico mantovani che in grossa difficoltà regalò la samp a garrone che la rilanciò. qui si sta spremendo il limone è tutta un altra cosa. direi che la propaganda da grande fratello ha stufato

    • Fra Zena ha detto:

      Ambizioni? Con ferrero presidente??mah..
      Ormai va di moda incolpare i tifosi blucerchiati per qualunque cosa, forse anche il ritardo nei vaccini anti covid fra un po’ verrà fuori che e’ colpa nostra
      La fiorentina comunque ha il settimo monte ingaggi della serie A, il genoa l’undicesimo. Noi il quindicesimo. Se ci arrivano davanti non è perché “lottano” ma perché hanno rose più lunghe e complete della nostra. Costa anche a me ammettetelo, ma è la realtà

  107. Darth ha detto:

    Quindi criticare Ranieri è vietato così come tenere separato l’aspetto tecnico da quello societario.

    La Samp non ha gioco, non ha organizzazione difensiva, gioca sempre per non prenderle anche contro il Benevento e le prende uguale, ogni partita un modulo diverso, uomini diversi, cambi tardivi e difficilmente comprensibili (Lagumina di nuovo sparito?), grida in campo stucchevoli e imbarazzanti (attaccalooo), ne ha vinta una su otto.
    Ma non si può criticare …ricordo invece lo stillicidio al quale era sottoposto Giampaolo anche quando vinceva ma Ranieri ha l’immunità.
    Prendiamo atto

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      La mia opinione è che si possa e si debba criticare Ranieri perché la Sampdoria, al pari di tante altre squadre di fascia media, non ha un gioco e non ha una formazione tipo. Cosa diversa è criticarlo perché non arriva ottavo o magari in Europa. A Giampaolo si imputava questo e pure che il suo gioco fosse stucchevole. Chissà chi sarà il prossimo a subire questa sorte, non ne conosco il nome ma ci metto già la firma oggi.

    • Andreap ha detto:

      La gumina giustamente è in panchina perché equivale al primavera aggregato alla prima squadra..

      Gioca solo quando sono morti tutti.

    • Sand66 ha detto:

      La critica è sempre ben accetta perchè determina pluralità di pensiero però se Thorsby e Jankto vanno in panico davanti alla porta non è che ci si possa fare niente, Ranieri ha impostato la squadra per creare e sfruttare tali occasioni (e di solito non succede) poi sta a chi calcia realizzare, purtroppo ci vorrebbero un paio di Quagliarella pure a centrocampo.

  108. Carlo46 ha detto:

    in realtà Maurizio tutti quelli che, come me, criticano Ranieri lo criticano esattamente per le medesime motivazioni che tu stesso scrivi. Ma loro, cioè noi, sono quelli che lo fanno per mascherare le malefatte di Ferrero, che anzi adorano; e sono pure convintissimi che ci si dovesse piazzare dall’ottavo posto in su.
    Persino se osservi che Audero ha fatto un errorino nel buttare due punti con un rinvio maldestro fai parte della milizia ferreriana.
    Questo è il nuovo mantra, i cui sillogismi mi sfuggono del tutto.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      No Carlo, perché ci sono diverse strade per arrivare a Roma. Ranieri ha scelto l’autostrada, io avrei fatto l’Aurelia. Ma lui comunque a Roma ci arriva, magari anche prima di me. Quindi, io posso non apprezzare il suo percorso, ma riconosco che ha centrato l’obiettivo: arrivare a Roma in tempo utile. Dunque, non scrivo, penso o dico che è bollito, che deve andare via, che fa schifo, che deve arrivare ottavo etc etc. Ecco la differenza.

      • Carlo46 ha detto:

        La differenza che…non c’è. Perchè pressochè nessuno scrive che è bollito, nessunissimo in assoluto che fa schifo, anzi tutti gli riconoscono essere una bellissima persona, solo cicciosestri aspirava timidamente ad arrivare ottavo. E …si più d’uno tra cui io stesso dicono che può andare via senza particolari rimpianti se arriva un allenatore decoroso che guadagna un terzo. Differenza molto sottile, se non nulla, come vedi.

  109. Solosamp1946 ha detto:

    Scusa Maurizio ma per quanto riguarda l articolo su Vialli c è da precisare una cosa. Poche ore prima che Vialli pubblicasse quella foto una nota pagina Facebook di tifosi aveva pubblicato una foto molto simile. Ora probabilmente è una coincidenza ( oppure no tempo al tempo) ma questo ha fatto pensare a qualcosa visto che questa pagina ribadisce da settimane che il passaggio di società è imminente ( non so in base a quali fonti ma sono molto sicuri di quel che dicono). Tutto qua solo per precisare che non siamo tutti impazziti senza un motivo 😀

  110. Solosamp1946 ha detto:

    Per me questa è una rosa che può e deve puntare a fare tra i 45 e i 55 punti. 45 significherà che Ranieri ( e i giocatori) ha fatto il minimo indispensabile, 55 ha fatto il massimo del massimo e 50 ha fatto bene. Molto riduttiva come cosa ma è per rendere l idea

  111. simo80 ha detto:

    Piccolo ot. Ho ascoltato la canzone “canzonatoria” nei confronti di Ferrero eseguita da “banda di cialtroni”. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano i miei colleghi di tifo. Non scrivo quello che ne penso io perché se dovesi farlo con parole mie Maurizio, giustamente, non potrebbe pubblicarlo e io sono molto interessato a sapere la vostra opinione. Io l’ho trovata di pessimo gusto, storpiare in quel modo una canzone per noi storica e con un significato cosi’ profondo. Si sono messi al livello della persona che volevano perculare, addirittura con una persona che canta seduta sul gabinetto ( mi pare fosse proprio de scalzi per altro). Faccio una domanda a tutti voi, che ne pensate? Abbiamo giustamente criticato ferrero per le sue vergognose cadute di stile, questa che cos è?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      La prima opinione è la mia. Non è De Scalzi sul gabinetto. L’elaborazione della canzone, fatta anche dallo stesso che l’ha realizzata in originale (De Scalzi appunto), è un capolavoro di ironia ed autoironia. Per come conosco Ferrero, si sarà pure divertito. La Banda di Cialtroni è uno dei pochi e residui baluardi di sampdorianità rimasti nella triste galassia del tifo blucerchiato.

      • Fra Zena ha detto:

        a me ha divertito moltissimo, l’ho trovata geniale e quasi commovente
        non credo che la tifoseria Sampdoriana comunque sia così triste, prova ne è che dopo 7 anni di presidenza ferrero ( e un anno senza stadio) siamo ancora qua in tanti a parlare e a discutere di Doria, la passione nonostante tutto non manca

        • simo80 ha detto:

          sulla tristezza del tifo sampdoriano invece sono d’accordo al 100% con Maurizio. e in realtè dal numero di abbonati e di presenze allo stadio in continua e inesorabile discesa, direi che siamo anche sempre meno.

          • Solosamp1946 ha detto:

            Concordo…il tifoso ” medio” nel tempo si è “spento” sia per colpa del calcio moderno sia per questi 7 anni di Ferrero, la federclub per come la concepisco io non esiste da secoli e i gruppi hanno impegnato più forze nelle battaglie ( che condivido ) al calcio moderno perdendo un po’ di mira la cosa principale che è e resta la Sampdoria

      • simo80 ha detto:

        ne prendo atto e rispetto i tuoi gusti.
        a me personalmente non fa ridere, la trovo dissacrante e di pessimo gusto. da lettera da amsterdam a lettera a un galushow…se i cugini avessero fatto una canzone con aprite “le natiche” al posto di aprite le porte io personalmente avrei commentato dicendo ennesimo esempio di stile genoa.
        sarò fatto male io, amen

    • andreap ha detto:

      per me è geniale.
      l’ironia che i cialtroni utilizzano è quasi invidiabile: io sono arrabbiato con ferrero, rasento l’odio.
      loro non lo apprezzano e ne farebbero a meno ma pubblicamente usano l’ironia ed abbassano i toni: sono già sulla riva ad aspettare il cadavere che passerà.
      orso perrone, la canzone o il pesto del testaccio..tutto molte simpatiche.

      almeno ci si ride un pò visto che mf si prende già gioco di tutta la tifoseria

    • Kreek ha detto:

      @simo80

      Mi sarei aspettato di meglio da persone simpatiche, talentuose e Sampdoriane come quelle coinvolte nella riscrittura della canzone in questione.

      Hanno epsresso, comunque, i sentimenti della maggioranza dei Sampdoriani, sono stati espliciti, senza usare metafore, in deroga (mia opinione) allo Stile Mantovani citato nella stessa canzone, ma senza trascendere nella becera volgarità.

      Ciò detto: non mi riconosco, come spesso accade, in quella maggioranza e continuo a pensare che un approccio di questo tipo non aiuti la Sampdoria in nessun modo e, cosa fore per loro ancor più importante, neanche acceleri (anzi…) il distacco del Presidente Ferrero dalla Sampdoria.

      • andreap ha detto:

        io sono dell’idea che ferrero, volente o nolente, debba distaccarsi dalla sampdoria: non oggi ma nei prossimi 12/24 mesi i nodi verranno al pettine e non sarà in grado di sostenere i costi della società.
        a quel punto se saremo in serie a, dovrà vendere..se saremo in serie b..non ci voglio pensare.

      • aston ha detto:

        Ciao Kreek. La penso sostanzialmente come Te. Tuttavia credo che un video a fini sperculatori non faccia del male a nessuno. Può essere valutato come ben riuscito o meno ma mi pare che finiremmo male, come società civile, se non accettassimo la satira e la critica. Quindi da parte mia …viva il video.

        Quello che non si può accettare è la busta con i proiettili dentro e le minacce.
        Quell’episodio , in generale, è avvenuto senza che vi fosse quella sonora presa di distanze che è necessaria quando si superano determinati confini di civiltà.
        Peccato.

        a.

        • andreap ha detto:

          dipende se quella busta sia veramente arrivata dai tifosi..o se qualcuno avesse bisogno di farsi confermare la scorta della digos..

          io non credo mai alle denunce contro ignoti..
          in questi anni qualcuno ha denunciato alcuni tifosi della samp per dei like ad una notiza o commento..

        • simo80 ha detto:

          non dico che faccia del male a qualcuno, dico semplicemente che a me non fa ridere, anzi mette proprio tristezza. ma per carità, come dici tu i problemi sono ben altri. e sono anche d’accordo con il fatto che a ferrero probabilmente questa goliardata è piaciuta, il livello è quello…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      hanno fatto solo bene esprimendo un sentimento diffuso tra quei sampdoriani come me che la sampdoria l’hanno amata e la amano anche per quello che rappresenta, una passione ma senza esasperazione. eravamo una tifoseria allegra e scanzonata anche dopo l’epoca d’oro di paolo mantovani. negli anni questo si è andato perdendo. oggi questo signore sta mettendo la pietra tombale su quanto costruito per anni dalla famiglia mantovani (ricordo anche il ravano e il rapporto con la tifoseria conservato più freddamente ma cosnervato coi garrone). ecco questo non c’è più ma solo reti palizzate tra squadra e tifoseria, distanza siderale con questa proprietà diciamo senza 1 centesimo e fosse solo questo. il testo sarà anche un po rabberciato ma il sentimento è quello. La prima volta che ti ho visto già mi girvano i c……..i (scusate) e come loro è successo a me. mi sembrava di essere su scherzi a parte ed invece non era uno scherzo. poi la canzone come le contestazioni non serviranno a nulla ma quantomeno

  112. Giuseppe ha detto:

    Nella Sampdoria 2016/2017, tanto per fare un esempio, Giampaolo aveva a disposizione Bruno Fernandes, uno dei più forti centrocampisti del mondo (che giocò da titolare 22 partite su 38 perché non lo vedeva molto…). Skriniar (titolare dell’Inter), Torreira (Arsenal e Atletico Madrid), Praet (militante in una delle squadre più forti della Premier League), Muriel (abbiamo visto che giocatore è), Schick (che giocava quasi mai da titolare), Quagliarella con cinque anni di meno. E mi fermo qui. È Lesa maestà criticare Giampaolo perché non ha raggiunto l’Europa? Boh. Secondo me i miracoli, alla luce dei giocatori che avevano e delle successive carriere (Mannini, Semioli, Lucchini, ecc) li fecero, Del Neri, spesso Novellino, Mazzarri. In un certo senso anche Mihajlovic. Certo, i primi 3 allenatori citati avevano una Società con Marotta, Paratici, Asmini. Questo è un altro aspetto da considerare. Ma la difesa strenua di Giampaolo io non la capisco Maurizio.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Si può criticare chiunque, così come si può sostenere, come faccio io, che Giampaolo alla Sampdoria ha fatto un buon lavoro. I giocatori che tu citi quando sono arrivati qui non erano quelli che sono oggi, a meno che non si vogliano raccontare frottole. Torreira veniva dal Pescara in serie B, Skriniar faceva ridere i polli per le gaffes difensive, Muriel pesava cento chili ed era una riserva dell’Udinese, Schick era un giovane sconosciuto, Bruno Fernandes aveva giocato nel Novara e a tratti nell’Udinese, Quagliarella veniva già dato per finito da tutti. E, tra l’altro, oggi quasi tutti costoro, tranne Bruno, sono parecchio ridimensionati. Continuiamo a portare avanti la disinformazione e poi raccoglieremo i risultati di questo disonesto lavoro. L’anno prossimo chi sarà l’allenatore di turno ad essere triturato? Io lo so, ma non lo dico perché la mia fonte non mi ha autorizzato. Vi dirò dopo se ci avrò azzeccato, Così come se mi sarò sbagliato. Ma resta il fatto che farà una “brutta” fine, poveretto.

      • belmondo' ha detto:

        muriel era 100 kg ed era una riserva dell’udinese. ok

      • Kreek ha detto:

        @Maurizio.Michieli

        Prendo spunto dalla tua risposta per approfondire un concetto: Giampaolo ha fatto un ottimo lavoro, secondo me, e rimango un suo estimatore, su questo concordo con te.

        Ma…Torreira , Skriniar, Muriel, Schick , Bruno Fernandes, Quagliarella…ma ce ne sono tanti altri…

        Quei giocatori da lanciare o da rilanciare…Chi li ha presi?

        Chi ha dato fiducia triennale a Giampaolo (mai successo prima e dopo) confermandolo anche dopo un avvio difficile e nonostante alcuni suoi limiti “caratteriali” che lo hanno portato ad interrompere spesso i suoi rapporti con alcuni club prima del tempo?

        Giampaolo è stato bravo, a me piacerebbe che tornasse, un domani, ma aveva una rosa ampimente attrezzata per fare quello che ha fatto ovvero arrivare nella parte sinistra della classifica: per 2 anni è arrivato 10° e una volta 9°, giocando bene, ma ribadisco con una rosa ampiamente attrezzata per quelll’obiettivo e che in 2 occasioni si è un pò seduta in primavera, non da europa, magari, ma certo non da salvezza!

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Concordo con te su tutto, tranne che sull’eventuale ritorno di Giampaolo, non la reputo una buona idea per varie ragioni. Per il resto, lo scouting di questa Sampdoria, orchestrato da Pecini (portato dalla gestione Garrone e poi richiamato da Ferrero), è stato ed è validissimo. Peccato che non si sia sfruttata questa opportunità professionale per costruire qualcosa di solido a livello tecnico e di settore giovanile ma soltanto palazzine attraverso le società immobiliari del presidente ora coinvolte in concordati pre fallimentari. Resta l’ottimo lavoro di scouting e l’ingaggio di Giampaolo (fortemente voluto dal vituperato Carlo Osti, che lo ebbe a Treviso), che a mio parere ha valorizzato l’eccellente materiale grezzo messo a sua disposizione (Andersen è un esempio lampante di questo valoro, ma non è l’unico).

          • Kreek ha detto:

            @Maurizio.Michieli

            Il ritorno Giampaolo lo vedrei bene, ma con un’altra dirigenza,e non nell’immediato futuro.

            Lo scouting, Osti la Società tutta, fa capo a Massimo Ferrero.

            Sul settore giovanile vedremo tra qualche tempo, non mi sembra che l’attuale Primavera stia facendo così male…

            Non è semplice dare continuità per una Società di fascia media, si comprenderà nel tempo se si sono costruite “…soltanto palazzine attraverso le società immobiliari del presidente ora coinvolte in concordati pre fallimentari…” o se sono state gettate le basi per “…per costruire qualcosa di solido a livello tecnico e di settore giovanile…” magari partendo da quesdte infrastrutture qualcuno potrà sviluppare un progetto tecnico di un certo tipo…magari non questa Società…e non questi azionisti…

          • Maurizio.Michieli ha detto:

            Mi sorprende sentirti auspicare “un’altra dirigenza”, pensavo desiderassi tenerti ben stretta questa, che fa uno scouting magnifico e delle palazzine fruttuose (per ora solo per le aziende, peraltro in crisi anche nonostante questo, che ne hanno gestito la costruzione). Attendo di conoscere chi sarà quel “qualcuno” che coglierà il frutti maturi di questo profondo lavoro. Speriamo sia valido, sebbene i tuoi parametri di valutazione mi facciano un po’ paura. Senza rancore, anzi, con simpatia.

      • Giuseppe ha detto:

        Beh con questo metro di giudizio, Cassano era un giocatore sovrappeso che non giocava da mesi e Pazzini uno scarto della Fiorentina. Fatico a seguirti.

    • andreap ha detto:

      ho una domanda:
      -qual’era l’obiettivo di gp? l’europa? o la salvezza tranquilla con la valorizzazione dei giocatori (in più ci metteva il bel gioco).
      qual’è l’obiettivo di ranieri? salvezza tranquilla e valorizzazione (con o senza gioco).

      nella sampdoria puoi avere anche messi ma la società non ha i soldi per l’europa league: non possiamo permettercela.
      gp ha fatto vedere il calcio migliore degli ultimi 20 anni a genova: aveva signori giocatori comprati e rivenduti (magari senza esporsi economici es. zapata) ed il mercato si poteva fare perchè qualcuno lo garantiva

  113. Riccio samp ha detto:

    Ah ma allora se tu lo sai Maurizio, è praticamente certo che Ranieri vada come temevo…. Ci avevi preso anche sull’arrivo di Di Francesco. Spero solo che non dovremmo rimpiangerlo Sir Claudio. In un periodo per noi così complesso, avremmo bisogno di più solidità almeno in panchina. E chi più di Ranieri, con magari in campo Quagliarella può garantirtela…speriamo bene, e che porti la nave in porto al più presto quest’anno a partire da domenica col toro che per me è importantissima… Parola d’ordine non perdere… Potremmo fare un toto allenatore per vedere chi ci prende per l’anno prossimo… Saluti

  114. Fabrizio ha detto:

    Caro Maurizio io leggo e sento in giro troppi commenti su come dovrebbe essere la classifica della Samp con questa rosa,del prossimo allenatore, del modulo bla bla bla stiamo pensando secondo me con troppa superficialità al futuro, mentre secondo me bisognerebbe stare sul pezzo nel presente magari anche pensare ad un paio di giorni di ritiro, il presente dice torino,milan,napoli se marchiamo 0 punti ( ipotesi tutt altro che remota) diventiamo la favorita per il terz ultimo posto, ma mi sembra che anche su questo blog lo abbiamo capito in pochi! Anno 2011 non è poi cosi lontano…….Sveglia Gente……..

  115. gianluca ha detto:

    b giornata a tutti, leggo critiche continue , ai giocatori a Ranieri alla Societa e persino a Gianpaolo che non e con noi da tempo
    c’e’ poco da dire sul gioco o sul non gioco, come sapete un allenatore incide per un 20/30 pct , la dfferenza la fanno i giocatori, se continuamo a fare errori dilettantisitici come a Bologna ma anche in altri casi le partite le perdiamo, e se non le perdiamo al massimo le pareggiamo, e
    E’ indubbio che la societa ci mette del suo, accontentandosi di vivacchiare e non facendo i dovuti investimenti una volta venduti i pezzi pregiati o presunti tali, ho letto da qualche parte che in Europa a livello plusvalenze siamo fra le prime quattro, con Il Lille il Lione e gli amati cugini, andate a vedere dove sono in classifica Lille e Lione e dove sono Samp e Genoa,
    si capisce subito dove c’e’ programmazione e volonta di migliorare e dove c’e’ solo volonta di arraffare tutto il possibile.. dove c’e’ amore per la squadra e dove si va a cercare il solo interesse
    per farla breve ,, i giocatori sono quelli che sono , la societa e’ inesistente o quasi ed agisce solo in uscita, ci sono anni che azzecchiamo tutti gli acquisti e facciamo bene anni che ne azzecchiamo meno e facciamo peggio, ma con questo andazzo prima o poi
    capita l’anno sbagliato e si va dritti in serie B,, e il nostro destino salvo eventi imprevisti ed improbabili che possono modificare la situazione,

  116. Souness ha detto:

    Nel tuo editoriale odierno ti superi e viene fuori il tuo “io” che in questo periodo non eri più riuscito a far emergere perché un campionato non esaltante ma neanche disastroso non ti dava più gli spunti per riprendere ad attaccare il presidente.
    Vorrei sapere se affermare che Audero ha fatto una idiozia col Cagliari equivalga a dire che il suo campionato sia stato disastroso ! A me pare che assomigli al caso Ronaldo che è stato criticato perché si è girato in barriera con il Porto ma di li a dire che la sua stagione sia stata fallimentare, nonostante i più di 30 goal fatti nella varie competizioni, credo ne passi.
    Su Ranieri ti chiedo quale sia il valore aggiunto dato alla stagione se come dici tu siamo nella posizione di classifica che la rosa si merita? Chiunque l’avrebbe portata tra il decimo e il quindicesimo posto con una salvezza tranquilla.
    Credo che Ferrero giustamente non voglia pagare 1,8 milioni ad un allenatore che non ti da nulla di più di uno che pagheresti la metà.
    Con questo sono tutt’altro che a favore di Ferrero ma non sputo sentenze e cerco di criticare sulla base dei fatti.
    Ti suggerirei di essere più obiettivo

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Addirittura scomodare Nietsche mi pare troppo… Stai più sereno. Ciascuno è libero di esprimere il proprio pensiero. Io ho cercato di articolare un ragionamento, poi ci può stare che non mi sia fatto capire io o non abbia capito tu. Pazienza.

      • Pier56 ha detto:

        Domando scusa, ho letto vari messaggi sopra. Non ho capito chi ha scomodato addirittura Nietzsche parlando di “morte di Dio”, “eterno ritorno dell’uguale” e di “ubermensch” con collegamenti con la Samp…

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Ti applaudo per le citazioni, intendevo il riferimento al presunto super uomo, ma era solo un modo per scherzare. Ciao.

          • Stregatta ha detto:

            Souness ha scritto “Nel tuo editoriale odierno ti superi e viene fuori il tuo “io”
            e tu hai replicato “Addirittura scomodare Nietsche mi pare troppo…”

            quindi ho forte sospetto che tu abbia confuso l’io e super-io freudiano con l’oltreuomo o superuomo nietzschiano. Un abbaglio? 🙂

        • Maraschi ha detto:

          Forse ha scomodato Freud

    • Sand66 ha detto:

      Penso che Ranieri con un solo terzino sinistro (che sembra più un centrocampista), un solo terzino destro, con i piedi di Thorsby, con i piedi di Jankto, con la svogliatezza di Candreva e la sufficienza di Ramirez stia già facendo il massimo, non fate sapere al presidente che basta “chiunque” per fare i punti di Ranieri che il prossimo anno lo troviamo pure alla guida e allo stipendio da Pres si aggiunge quello da Mister.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        appunto e per questo ranieri prende e porta via per tempo. speriamo riesca a far fare a questa squadra tapullata quei pochi punti 7 8 che mancano meglio 9 10 visti i risultati strani che a volte arrivano……a fine campionato. dal parma a noi e udinese non è ancora chiusa. intanto portiamo a casa 1 punto col torino almeno. come si poteva pensare toro e cagliari salgono ovviamente e la corsa va fatta su benevento e spezia

  117. Fabrizio ha detto:

    Purtroppo Maurizio stavolta non mi trovi completamente d accordo in questo caso, i giocatori e allenatore mi sembra non recepiscano nessun allarme di trovarsi a lottare per non retrocedere vengono a bogliasco il tempo è bello il mare anche , ci alleniamo un po cosi tanto qua nessuno ci dice nulla, il mister dopo ogni sconfitta ci dà 2 giorni di riposo il prossimo anno andremo a giocare in qualche altra squadra bla bla il resto immaginatelo……Ma forse è quello che ci meritiamo per aver lasciato Vialli e Knaster a Genova per 3 giorni senza nemmeno farci vedere in giro oppure per non aver mai fatto una contestazione seria ma dico seria contro quel ……..non voglio usare epiteti che dice di essere il Presidente della Sampdoria! Spero di sbagliarmi ma la vedo davvero Grigia!

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Figurati, il dissenso fa parte di una civile discussione. Però è anche vero che nel 2011 a Bogliasco qualcuno era andato a “suonarle” in diretta a Cavasin & company eppure siamo retrocessi lo stesso. Io non credo che queste situazioni di “giustizia” sommaria servano a qualcosa, credo più in una critica costruttiva, a volte anche dura. Hai ragione tu sul fatto che qui i giocatori sono tranquilli, lo diceva anche Capello di Vialli e Mancini, sostenendo che quella Samp poteva anche vincere di più con un po’ di pepe al culo, scusa l’eufemismo. Non lo so, è sempre difficile interpretare queste situazioni. Viceversa so per certo che Vialli & company si sarebbero attesi un’accoglienza diversa, ma anche in questo caso non ho la certezza che una mobilitazione di massa avrebbe cambiato le cose. Ciao.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        maurizio però quasi tutti noi abbiamo saputo che c’era vialli quando erano già qui e stavano per andarsene. mobilitare una tifoseria in 24 ore mica è una passeggiata e non credo che ultras e gruppi molto affezionati a vialli non lo avrebbero fatto. ci sarei andato pure io che ormai ho 50 anni ed allora 48 suonati. poi credo che non sarebbe cambiato nulla visto che alla fine sono i soldi che vuoi e che sei disposto a pagare che chiudono le trattative non i tifosi. purtroppo credo si tenda troppo a sopravvalutare oggi quello che una tifoseria può contribuire a cambiare. ferrero poi che neppure vive a genova cosa vuoi che possa patire. può valere per garrone, per mantovani gente diversamente affezionata alla samp (direi più mantovani enrico malgrado in tanti ancora vedo non abbiano dei buoni ricordi). io li ho malgrado quegli anni di B ma guardo sinceramente quello che un presidente da e lui e frnacesca mantovani alla sampdoria hanno sempre voluto bene. non possiamo dire lo stesso e pretendere lo stesso da ferrero. non ce l’ho personalmente con ferrero credo solo che sia un a sciagura per la sampdoria e per i sampdoriani (a parte qualcuno affetto da sindrome di stoccolma). detto ciò spero ancora che gianluca prima o poi chiuda il cerchio e diventi presidente della samp. allora semmai succederà bellavista satin per tutti

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Infatti, ho scritto anche io che non sarebbe cambiato nulla. Ma ti assicuro che una certa freddezza è stata notata dagli interessati. Comunque, è acqua definitivamente passata. Quel che è stato è stato.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            su quel che stato è stato è vero purtroppo ma non credo ci sia freddezza e ci sarà mai per vialli quantomeno da tutti i tifosi che hanno vissuto quell’epoca e siamo ancora in tanti anche se ormai dai 40 in su quasi tutti. credo che kastner non abbia avuto manifestazioni di piazza a pisa ma l’ha presa a prescindere perchè c’erano le condizioni. credo che vialli sarebbe stato accolto alla grande dal 95% e oltre della tifoseria. il suo nome lo si cantava in gradinata per settimane se ricordi. il problema è che chi poteva cedere non lo ha fatto. amen arriverà il giorno in cui la samp ripartirà con una nuova proprietà. sono sempre convinto che ferrero non possa continuare per più di 12 24 mesi. saranno lunghi ma mettiamola così 7 anni li abbiamo fatti e altri 7 non credo duri ammenoche non stampi moneta come la BCE…..

        • El Cabezon ha detto:

          Pittaluga,
          ma quali 24 ore?
          La notizia della presenza di Dinan e Knaster a Boccadasse cominciò a circolare nel primo pomeriggio quando vennero riconosciuti da un tifoso, nessuno sapeva nulla!
          E tantomeno nessuno sapeva nulla della presenza di GLV, la notizia che fossero tutti a cena a Boccadasse arrivo’ solo attorno alle 21…
          Ora io vorrei capire come si potesse anche solo ipotizzare che una volta appresa la cosa centinaia di tifosi potessero riversarsi sotto il ristorante…a fare che poi?
          I cori da stadio?
          Ma davvero GLV avrebbe avuto bisogno di tale dimostrazione per sapere che la stragrande maggioranza non sognava altro?
          Suvvia…
          A me sembra una barzelletta, e che non faccia neppure ridere…

          • Maurizio.Michieli ha detto:

            Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire, GLV non c’entra nulla. Comunque, acqua passata come dico da tempo. Tutti contenti, punto a capo. Godiamoci il bel campionato della Primavera, la visita al Papa e Thorsby ambasciatore di Genova.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            io credo che sia ovvio che vialli sappia che qui è amato e seguito con grande affetto e il suo nome è stato cantato per settimane allo stadio dalla sud e non solo dalla sud e c’ero. credo anche che la nostra tifoseria non sia tra le peggiori e le più becere e per questo mi batto nel mio piccolo e non concordo quando si continua a mettere noi tifosi (la maggior parte) nel calderone come contestatori seriali dei garrone (ma quando ma dove) e di mancanza di vicinanza a vialli e ad una nuova proprietà (non è riferito a te maurizio) . se si contesta ferrero non va bene (contestato eccome per fortuna senza eccessi a parte qualcuno) ma lo striscione a edoardo garrone (del pesce di alcuni evitabile e sicuramente sbgagliato) portato a trofeo della contestazione (ma quale contestazione c’era scontento quello si) ma cavolo un tifoso può essere poco felice di aver subito una retrocessione traumatica e vedere una proprietà che con le possibilità che ha sembra che ti faccia un favore a non mollarti al casello (cosa poi successa) come si fa con un cane ad agosto. per quanto mi riguarda ero contrario a quello striscione contro edoardo garrone di un singolo gruppo della sud, ma era uno striscione di un gruppo non un attentato. se ne volevano liberare lo hanno fatto (edoardo garrone ha subito probabilmente minacce da qualche delinquente sampdoriano) ma una tifoseria che contestava garrone non c’era. i border lines ci sono e anche i delinquenti ma da noi molto meno che da altre parti che non per questo sono state abbandonate al casello con il ciappi e la scodella dell’acqua per sopravvivere ancora un po. hanno fatto cosi amen ma noi tifosi abbiamo sostenuto Vialli e lo stiamo ancor facendo e ciò che è inaccettabile è il messaggio che passa di freddezza per vialli, la contestazione a garrone reiterata e organizzata (in gradinata ci vado dal 1982 e quella a garrone se si chiama contestazione allora di la nella nord quella a preziosi a spinelli cosa era ed è rivoluzione? a lotito? a cairo? persino berlusconi e moratti e gli agnelli ma nessuno fra questi ha dato la società al ferrero di turno. per essere tifoso e avere tanti amici tifosi come me non ne conosco 1 di quelli veri che non voglia vialli (sia egli con dinan o kastner con edoardo garrone o pinco pallino come socio). certo ormai bastano alcuni che vanno sui social e la verità è quella come le verità che spacciano ormai i comunicatori e portavoce vari. a si basta scatenare 100 200 troll e via siamo tutti uguali ma non il contrario e questo è indegno. io ho visto grande attesa per vialli, contestazione a ferrero e questi sono fatti, critiche ai garrone e alcuni contestatori anche questi sono fatti. i fatti sono anche che per questo abbiamo ferrero se poi ce lo siamo meritati perchè siamo i piu cattivi brutti e sporchi dei tifosi va bene anche questo ma questa gran cassa è sicneramente lontana dalla realtà. siamo 250.000 tifosi stimati 20 23 24000 che ormai vanno allo stadio rimasti quando si poteva e che ci siano contestatori fa parte delle cose ma contestazione organizzata contro i garrone allo stadio non se ne è mai vista. critiche e confronti si. verso ferrero invece la gradinata ha contestato palesemente e ha incitato vialli ci sono video e immagini a certificarlo non troll da social. amen ormai siamo brutti cattivi contestatori freddi e ditaccati tutto assieme un po qui un po li alla bisogna. speriamo arrivi presto la sentenza e la condanna cosi ci pentiremo di essere una tifoseria cosi pessima. ergo era giusto finissimo nelle mani di ferrero e la punizione è stata persino poca cosa visto che siamo per ora in A. poteva andare peggio ma c’è tempo tra poco finisce il ciappi e l’acqua nella scodella ed è giusto cosi punirli tutti per educarne pochi. che bella storia ma l’importante che questa versione sia quella che passa e va bene cosi . a me ciò da molto fastidio ma ormai se c’è una parte che fa cose sbagliate e serve infiliamoci tutti funiziona bene ormai la mandria e il pensiero unico.

        • belmondo' ha detto:

          si gli americani si sa sono abituati al grande calore dei tifosi nba (sono ironico), sono rimasti scottati dalla freddezza genovese

          • Giuseppe ha detto:

            Infatti, pare che Knaster abbia poi scelto Pisa per la folla festante (si parla di tremila persone) che lo ha accolto all’aeroporto e poi scortato sotto la Torre.

  118. Kreek ha detto:

    @Maurizio.Michieli

    Non auspico nulla, non ho certezze.

    Hi scritto “magari” 😉

    Secondo me, però, è positivo modernizzare il centro di allenamento e costruire una”casa” per i giovani…A prescindere da chi “farà fruttare” tale dote.

    Sul futuro… Lo scopriremo solo vivendo… Ma spero l, comunque vada, che non debba esserci un “redde rationem”!

    • ANDREAP ha detto:

      sono d’accordo sul modernizzare il centro di allenamento, meno sul cancello anti tifosi e sul fatto che i lavori sono fermi da quasi due anni…

      • andreap ha detto:

        ancora meno che siano affidate ad una società in fallimento come eleven finance..magari doveva garantire lo stipendio a qualcuno, magari alla figlia..

  119. Vincenzo ha detto:

    Allenatore: Dionisi dell’Empoli, è la squadra che gioca il miglior calcio, fermo restando che rischierei sempre Diana del Renate.

    Forza Sampdoria

    p.s.: i “ciclisti” sono sempre davanti e mancano 11 tappe… .

  120. Pier56 ha detto:

    Mentre noi discutiamo della squadra e di Ranieri, l’individuo è riuscito ad accattivarsi la simpatia e i ringraziamenti del papa e del Vaticano…Si sa che una “benedizione” e un appoggio non solo spirituale possono servire molto, soprattutto in situazioni assai difficili e complicate.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Veramente quelle sono lettere prestampate, alle quali viene cambiata solo l’intestazione dagli uffici vaticani, per ringraziare chi, come le società di calcio, per essere ricevuti dal Papa versano un robusto obolo (conosco anche l’importo, ma non è etico rivelarlo). Tuttavia, le altre società, più serie, che le ricevono parimenti non ne fanno una bieca ostentazione propagandistica. Il fatto che tu creda davvero che Francesco abbia scritto caro Massimo perchè Ferrero è stato bravo ad accattivarsene la simpatia mi fa capire che non ci libereremo mai di lui 🙂 🙂 Scherzo, anche perché immagino che pure tu abbia scritto il messaggio in tono scherzoso.

      • Pier56 ha detto:

        Ma certamente, però finché noi e i giornali parliamo di lui e gli facciamo pubblicità, anche per azioni fatte e poi ostentate ci fa capire quanto sarà difficile liberarsi di un tale personaggio. Purtroppo è un virus che circola nell’organismo Samp. Speriamo di trovare un vaccino efficace. 🤗

  121. Luca ha detto:

    Per sapere chi sarà il prossimo allenatore, vi invito a rileggere le dichiarazioni rilasciate da Pippo Inzaghi prima di Benevento-Sampdoria….

  122. Vincenzo ha detto:

    dopo il 1° tempo il Torino perde 2 a 0 (in attesa di prenderne altri nel 2° tempo): “tranquilli”: non avete ancora capito che siamo salvi e che domenica, se i giocatori vogliono gli diamo il colpo di grazia); il nome, il blasone non significano nulla quando è il tuo anno.. .ogni domenica a dire che il Torino uscirà alla distanza, che non può non salvarsi.. .

    Forza Sampdoria

    • belmondo' ha detto:

      sei un oracolo

    • Dino Ravera ha detto:

      Mai parlare dopo solo il primo tempo. Nei finali di stagione le risurrezioni sono all’ordine del giorno.Quindi occhio al Toro

    • andreap ha detto:

      un bel tacer non fu mai scritto..
      il toro di oggi può vincere domenica e battere la lazio: non mi stupirei se finisse a ridosso della samp o ci superasse.
      il cagliari penso abbia qualcosina meno del toro ma non finirà tanto dietro di noi.

      a noi servono quei punti fatti con atalanta e lazio all’andata…inaspettati ma fantastici.

    • stefano ha detto:

      quando uno dice… profeta in patria

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      @Vincenzo.Era meglio se aspettavi la fine della partita per evitare commenti che, purtroppo, si sono rivelati del tutto sbagliati.Speriamo che eviti di fare pronostici sulla partita di domenica con il Torino e sulla salvezza facile della nostra Samp.

    • Fra Zena ha detto:

      Regola generale: mai scrivere delle partite prima del finale…

    • Claudio ha detto:

      ……infatti…..a fine partita, in maniera alquanto rocambolesca e con la compiacenza del Sassuolo……torino vince 3-2……
      Se domenica disgraziatamente perdiamo (e come siamo messi può succedere), poi ridiamo, si fa per dire…..

    • El Cabezon ha detto:

      Menomale che invece ci sei tu che hai capito tutto 🙂

    • Solosamp1946 ha detto:

      Potevi aspettare il 95 esimo

  123. Luigi ha detto:

    Il problema maggiore non è chi sarà il prossimo allenatore della Sampdoria, ma di altra natura dopodichè si naviga a vista concordati permettendo e appoggi usiamo il termine vari. La solidità e di conseguenza la serietà professionale di una società seppur calcistica (seppur in quanto anomala nel panorama aziendale) sono alla base di buoni risultati il resto ne è la conseguenza.

  124. Pier56 ha detto:

    Intanto i bovini hanno pareggiato…

  125. andreap ha detto:

    udinese, fiorentina…oltre a toro e cagliari che si stanno avvicinando..

    siamo abbastanza tranquilli???

    • Fra Zena ha detto:

      Vedo molti venire piano piano nel mio caruggio
      Non si può pensare che 32 (!) punti bastino per salvarsi. Era ovvio che Cagliari, Parma e Torino non si sarebbero arrese senza lottare. Noi stessi l’anno scorso abbiamo fatto una super rincorsa dopo la quarantena, ma sembra che lo abbiamo già dimenticato. Ci stupiamo delle rimonte altrui, come se nel calcio non fosse mai successo
      C’è questa smania di parlare di futuro già a febbraio, come se i punti che mancano ci arrivassero per diritto divino. Vedo un rilassamento che non mi piace. Nel calcio non regala niente nessuno, squadre del livello della Sampdoria attuale se non giocano col coltello tra i denti possono perdere contro chiunque e fare filotti negativi pazzeschi. La tensione va tenuta alta, altissima
      La vittoria dei bovini comunque non ci cambia granché, domenica non dobbiamo perdere e lo sapevamo già prima

      • andreap ha detto:

        io sarei stato tranquillo se avessi vinto con il cagliari..
        per me bisogna fare minimo 37 punti ma meglio 40-42..

        • Fra Zena ha detto:

          caro andreap, anche io sarei più tranquillo a 34 che a 32…ma è andata così
          Tutti hanno perso punti nel finali di partita in questa stagione, non solo noi: andando a memoria, il Cagliari contro l’Atalanta, il Torino all’andata varie volte (una clamorosa contro la Lazio, ma forse la vince a tavolino), lo Spezia a Roma, il Benevento in casa col Torino, il Parma a Firenze, il genoa a Firenze…
          A me ha infastidito, in queste ultime settimane, sentir parlare di salvezza già acquisita nell’ambiente Sampdoria. Non lo sarebbe a 34 punti, figuriamoci a 32. Non faccio del catastrofismo, ma mi sembra molto presuntuoso dare per scontato che la Sampdoria faccia 40 punti per grazia ricevuta. Eravamo “tranquilli” nel 2011 e si è visto come è andata. I bibini erano “tranquilli” due anni fa e poi hanno dovuto fare un biscottone contro la Fiorentina se no retrocedono. Testa bassa e pedalare, la squadra è quello che è, ma non deve mollare di un centimetro altrimenti può non vincere anche 10 partite di fila, come è successo già a molti in questo campionato (genoa all’andata, Parma, Cagliari…). Abbiamo tutti la memoria corta sugli scherzi della classifica di fine stagione.
          Arrivati a 40, spero presto, si potrà parlare di futuro

  126. jan ha detto:

    Il Torino ha ribaltato il Sassuolo……sbaglierò io, ma già ho paura per domenica !

    • Fra Zena ha detto:

      giusto avere paura, ce l’ho anche io
      Spero ce l’abbiano anche i calciatori e l’allenatore, un po’ di strizza, che male non fa. L’anno scorso dopo la quarantena abbiamo giocato col pepe al **** e abbiamo fatto 16 punti in 13 partite, compiendo anche rimonte clamorose a Udine e Parma
      L’eccessiva rilassatezza che percepisco intorno al discorso “permanenza in A” mi preoccupa, non il Torino

  127. luigi ha detto:

    Ciao Andrea siamo abbastanza tranquilli? Chiedi a Vincenzo…. Sperando non sia troppo permaloso!!!!

  128. Vincenzo ha detto:

    Il Torino ha ribaltato il risultato: se non fosse che il Sassuolo è recidivo, proprio con noi qualche anno fa, mi verrebbero dei dubbi..; comunque confermo che per me siamo salvi e che il Torino deve ancora salvarsi, quindi un motivo in più per batterlo domenica.
    Se vincono anche qui allora forse ce la fanno.. .
    p.s.: se a fine campionato dovesse succedere l’irreparabile, avviso già che sarò su “Chi l’ha visto” così non mi trovate!.. .

    Forza Sampdoria

  129. jan ha detto:

    Buongiorno,
    forrei fare le mie più sentite condoglianze ad Aldo Spinelli per la perdita della mgolie. Quando lavoravo a Genova ero impiegato in un’Agenzia Marittima con sede proprio nella palazzina dove ha l’ufficio Aldo Spinelli, lo incontravo regolarmente e c’era sempre un simpatico scambio di battute.

    Un caro abbraccio

  130. Daniele da Rapallo ha detto:

    In tempi non sospetti, prima della partita, io credo che col Torino perderemo (forse un pareggio). Felici di sbagliarmi, casomai avrò portato fortuna.

  131. simo80 ha detto:

    torino e cagliari dopo aver mandato via gli allenatori sono rifioriti…cerchiamo di fare ancora 6 o 7 punti altrimenti son problemi

  132. andreap ha detto:

    ciao,

    da visura dell’unione calcio sampdoria, pare che nello scorso autunno siano entrati soci di minoranza: 99,96% sport spettacolo ed il resto intestato ai soci genovesi (la maggior parte) di massimo ferrero.
    GAIS ANDREA del 61 GENOVA (GE)
    BERTACCHI FABRIZIO del 62 GENOVA (GE)
    ORESTANO LAURA del 36
    QUEIROLO LUIGI del 17 di SAVONA (SV)
    REPETTO EMANUELE del 41 Genova (GE)
    FARALDI SERGIO del 48 GENOVA (GE)
    NEGRI LUCIANA del 51
    BUGGI EMILIO del 37 GENOVA (GE)
    VENTURINI MARZIA 51 GENOVA

    magari loro sanno qualcosa che noi non sappiamo…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Andreap, occhio alle presunte notizie… Emilio Buggi, tanto per fare un nome, è il compianto presidente della Federclubs scomparso da tanti anni, Gais, Bertacchi etc sono gli ex soci ed amici di Enrico Mantovani.

  133. Fabrizio ha detto:

    Certo che……….Vincenzo per favore non fare pronostici sulla Samp eh!!!! Io ho già mal di stomaco pensando a Domenica! Speriamo ieri si siano stancati e magari Domenica vada bene un punto x tutti, se ce la giochiamo abbiamo già perso, loro sono sicuramente meglio di noi come qualità e ora come determinazione forza e fisicità! Poi Nicola in panchina a Genova vince sempre vedi Crotone, derby ! Un punto in casa Domenica, 3 punti a crotone 2 punti tra Spezia e Parma sarebbero 6 e ci avvicinerebbero al traguardo. Sempre sperando che Crotone Spezia e Benevento cedano il passo altrimenti salvarsi diventa utopistico….. Mi unisco alle condoglianze per la moglie del Presidente Spinelli!

  134. Cicciosestri ha detto:

    RIPROVO
    Giungono ottime notizie dal risultato della partita di ieri, ottimo in ottica ottavo posto che il Sassuolo abbia perso, tanto il Torino si salva e noi siamo già strasalvi; spero che la Samp giochi bene col Torino come contro il Bologna e che gli episodi girino un po’ più a nostro favore.
    Altra buona notizia sono le lamentele di Dezerbi contro molti dei suoi giocatori, che mi fa dire: “tutto il mondo è paese”.
    Ottime notizie sul fronte rinnovi con ormai la stragrande maggioranza di giocatori di proprietà e con contratti lunghi.
    Ottime notizie dalla primavera che sta disputando un ottimo campionato e che, a mio parere, ha giocatori di buona prospettiva.
    Io sono abituato a giudicare le cose non per chi le dice ma per cosa dice e penso che Ferrero faccia il suo dovere se va a strigliare i giocatori e l’allenatore dopo che sono stati fatti 2 punti nelle ultime 5 partite.
    Non possiamo criticare se ci si adagia, e poi criticare pure se si pretende che non ci si adagi, nonostante questo spero che Ferrero presto non sia più proprietario della Samp, ma ad oggi la situazione è questa.
    A mio parere Ranieri, con giornalisti, tifosi e società, sta un po’ scontando il suo stipendio, alla Sampdoria è la persona che guadagna di più in assoluto, presidente compreso quindi credo sia naturale che ci si aspetti qualcosa di più.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non capisco perché, di fronte a questo scenario maestoso, speri che “Ferrero presto non sia più proprietario della Samp”. Io mi augurerei di non perderlo. C’è qualcosa che non mi torna.

      • Cicciosestri ha detto:

        Spero che non sia più presidente perché mi è antipatico e perché fa fare brutte figure alla Samp, non per i risultati

      • Cicciosestri ha detto:

        Avevo provato dal telefono ma non vedo le mie risposte e riprovo dal PC.
        Spero che Ferrero presto non sia più presidente della Sampdoria perché mi è antipatico e perché fa fare brutte figure alla Sampdoria e non per i risultati.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      ciccio con tutto il rispetto intanto arriviamo a 39 come il sassuolo che vorrebbe dire essere salvi perche ritengo che tra benevento e spezia una delle 2 a 39 non arrrivi invece il toro possibile o probabile considerato che se si mette male becca i 3 punti con la lazio molto più pèrobabili del ns 8 posto. poi vedendo i calendari di benevento e spezia mi sembrano non facili e il cagliari come il torino sono in crescita mentre almeno il benevento sembra in difficoltà. credo che più che il toro e il cagliari si debba pensare a tenere lontano 1 tra benevento e spezia come terz ultima perche il parma ha vinto ma è a 13 punti e sono molti e non credo possa vincere 6 7 partite. vediamo di fare un punto col toro (fossero 3 si chiude la pratica per noi) ma stiamo attenti perchè il cagliari è a -9 reali e i punti li farà e riprenderà quantomeno il benevento e lo spezia quindi prima di guardare il sassuolo guradiamo il benevento che è a 6 punti e piedi per terra. per il resto rispetto le tue opinioni come quelle di chiunque e sono semplicemente diverse su alcune cose specialmente su questa proprietà ma a volte tendo a vedere le cose che non vanno e magari ferrero ha dei lati positivi che non riesco a vedere io e ci sta

    • jan ha detto:

      Ho letto e riletto più votle il tuo post per capire se era serio o ironico. Ahime mi sembra mi sembra serio, quindi mi chiedo quale realtà stai guardando ? Ottavo posto ? Genoa, Cagliari e Bologna = 2 punti e ancora parli di ottavo posto ?…..e poi strasalvi, ma hai guradato bene la classifica ?
      I rinnovi a raffica servono soltanto per un motivo economico di bilancio, consentendo di consolidare il patrimonio societario costituito dal valore dei cartellini dei giocatori, spostando ammortamenti e passività sui bilanci futuri ( circa 30 milioni ) !
      Ci sono cose che non possono avere interpretazioni diverse, i fatti sono fatti !

      • Cicciosestri ha detto:

        Il tempo dirà se ho ragione io o se ce la avete voi caro jan. Comunque io quello che ho scritto lo penso davvero e se mi sarò sbagliato a fine campionato lo ammetterò, spero che anche voi facciate altrettanto

  135. maurosampbolzano ha detto:

    ciao riguardo alla primavera siamo pienamente d’accordo

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mi dissocio, ma non per bastian contrario. Lo motivo. Il settore giovanile della Sampdoria, Primavera compresa, desertificato dalla gestione Ferrero dopo decenni di lustro, tornerà a meritare apprezzamenti se e quando ricomincerà a produrre giocatori utili per la prima squadra o almeno vendibili a livello professionistico. E’ fondamentale questo passaggio, altrimenti viene utilizzato, come è stato fatto in questi ultimi sette anni, solo per foraggiare mercanteggiamenti di giovani o per giustificare le palazzine oggetto di inchieste e patteggiamenti. E, alla fine, rappresenta soltanto un costo. I ragazzi della Sampdoria che alloggiavano all’Hotel Flora si chiamavano Bellucci, Amoruso, Ganz, Lanna, Chiesa per arrivare a Obiang, Soriano etc etc. Quando si dice “partire dalle fondamenta”, si intende quelle tecniche non quelle edilizie. Me lo hanno spiegato coloro che di settori giovanili se ne intendono e lo hanno dimostrato sfornando talenti, non mattoni.

  136. Luigi ha detto:

    Cicciosestri di la verità pensi davvero quello che scrivi quindi mi associo alla risposta di Maurizio è tutto meraviglioso quindi ottimo o lo fai per prenderci per i fondelli? Una delle due perché a me e a tanti altri qualcosa sfugge. Può darsi anche che sia colpa nostra evidentemente siamo un po’de coccio come direbbe un certo “signore” a cui vogliamo tanto bene.

    • Cicciosestri ha detto:

      Caro Luigi, non c’è niente da capire, io elencato una serie di fatti e i fatti non hanno interpretazione. Come scritto a livello di immagine a me Ferrero non piace ed in generale i modi di fare romaneschi non mi sono mai piaciuti. Poi se voi volete dare altre interpretazioni liberi di farlo. Per quanto riguarda la primavera aspetto di vedere se dei ragazzi che tanto bene stanno facendo quest’anno qualcuno farà una buona carriera, per ora sono contento che siano messi bene in classifica

      • andreap ha detto:

        secondo me puoi anche vincere il campionato primavera..ma se non produci giocatori per la prima squadra, hai fallito.

        • Cicciosestri ha detto:

          E’ vero Andeap ma adesso non possiamo saperlo e se mi permettete io sono contento dei risultati della primavera

  137. Cicciosestri ha detto:

    Spero che non sia più presidente perché mi è antipatico e perché fa fare brutte figure alla Samp, non per i risultati

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ho capito. Enrico Mantovani no perché non era Paolo, la famiglia Garrone no perché era grigia e taccagna, Ferrero no perché è antipatico. Magari il prossimo presidente sarà Maurizio Crozza, che dovrebbe esserti simpatico. Poiché è mio amico, proverò a chiederglielo.

      • Cicciosestri ha detto:

        Io ero a favore di Enrico e della famiglia Garrone, per dire ero contro il famoso striscione del pesce, non attribuire a me cose che pensano altri, io rispondo solo di me stesso. Un abbraccione

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Ci mancherebbe, era un discorso in generale per sottolineare che, ribadisco in generale, a molti tifosi della Sampdoria, per una ragione o per l’altra, non va mai bene chi gestisce la società. La tua motivazione sull’antipatia di Ferrero, a mio parere, è un po’ debole. Ma la rispetto. Tutto qui. Ciao e grazie di scrivere su Samplace. Sono i vostri post che danno a me lo spunto per alimentare la discussione.

  138. Frank ha detto:

    Ho visto Kross e Modric, inseguire giocatori dell’Atalanta, vincere i contrasti e ripartire con la consueta classe e qualità. Noi, figli di un calcio antico che non esiste più, a schierare Jankto e Torsby che corrono per due e permettere ai nostri centrocampisti di qualità (?) di inventare. Ma bastaaaaaaaa!!!!!

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Anche io preferisco di gran lunga Gasperini a Ranieri, ma ho l’impressione che anche tu, come molti altri, sottovaluti la differenza di valori tra i calciatori dell’Atalanta e quelli della Sampdoria.

      • Stefano1970 ha detto:

        La differenza non é tra il valore dei calciatori, ma tra il valore delle società e dei loro programmi. Loro acquistano e tengono talenti, qui acquistano e vendono talenti (o presunti tali)

        • Cicciosestri ha detto:

          Loro acquistano e vendono talenti almeno quanto noi, infatti se guardate i loro saldi del calciomercato sono sempre positivi.
          La loro fortuna, ed abilità, è stata quella di prendere Gasperini, dargli fiducia quando tutti lo volevano allontanare dopo 5 partite il primo anno (ricordo che allontanò tutti i senatori e provò con i giovani che poi l’Atalanta negli anni si è venduta) e riuscire a trattenerlo per più anni. Occorre anche considerare che da sempre il loro vivaio è il migliore d’Italia (basta vedere quanti giocatori cresciuti lì calcano i campi delle massime serie europee).
          Gasperini ha fatto la differenza e ora si possono permettere, vendendo bene i loro talenti, di alzare l’asticella ogni anno.
          Ricordo a tutti che prima di Gasperini hanno sempre avuto alti e bassi come noi, e se volete sono pronto a scommettere che dopo Gasperini ritorneranno allo stesso livello di prima.
          Scusate se oggi monopolizzo il blog ma gli argomenti mi stimolano.

          • Cicciosestri ha detto:

            P.S.: Formazione Atalanta 13 maggio 2017:
            Berisha – Toloi Caldara (venduto al Milan e ricomprato) Masiello – Conti Kessiè Freuler Spinazzola – Cristante Petagna Gomez
            Come potrete vedere non è vero che loro non vendono

          • Maurizio.Michieli ha detto:

            Potrai avere anche ragione, su un piano tecnico può accadere di tutto, ma paragonare la gestione dell’Atalanta a quella della Sampdoria è veramente una cosa a cui pensavo ingenuamente che nessuno sarebbe mai giunto, pur di sostenere Ferrero, per quanto… antipatico. A questo punto ALZO DEFINITIVAMENTE BANDIERA BIANCA. W Ferrero, tenetevi Ferrero, vi meritate Ferrero.

          • andreap ha detto:

            la differenza non è nell’allenatore, cioè anche nell’allenatore ma la differenza è nella società.
            l’atalanta storicamente e anche con la famiglia percassi porta avanti un settore giovanile di primo livello, la sampdoria di ferrero invece stenta..quest’anno la primavera sta facendo bene ma non ha ancora portato 1 giovane in prima squadra.
            l’atalanta vende i primavera dopo 5-10 partite in serie a..

          • Stefano1970 ha detto:

            Mi fai il nome di 5 giocatori da serie A under 30 che Ferrero ha tenuto per almeno 3 anni?

      • Frank ha detto:

        Credevo fosse chiaro il concetto: Volevo solo dire che Silva e Damsgaard fuori,per avere in campo Torsby e janckto, è pura follia. E che non è vero che campioni come Modric e Kross non possano correre e contrastare gli avversari. Il mister deve mettere in campo la qualità ed insegnare anche ai migliori che nel calcio moderno si deve cantare e portare la croce. Ma, come spesso accade, hai travisato.

  139. Giulio ha detto:

    La Samp sembra avvolta in un torpore fatalista, incapace per noblesse oblige (si vive di ricordi!) di sporcarsi le mani nella lotta per non retrocedere. Questi 32 punti tirati su anche fortunosamente sono un falso cuscino su cui cullare sogni di gloria. È una squadra con qualità ma senza nerbo senza carattere. Il Torino di adesso è la peggiore squadra che ci potesse capitare. Come. Diceva Peppino De Filippi…… “E ho detto tutto! “

  140. andreap ha detto:

    dopo la partita con il toro, la samp gioca per due mesi contro squadre più avanti in classifica (napoli, milan, verona, sassuolo, roma, inter) o che giocano meglio (spezia)..tranne il crotone.

    bisogna non giocare e fare punti..come abbiamo sempre fatto quest’anno.
    contro il bologna abbiamo pressato alto e giocato meglio ma ci siamo allungati troppo e scoperti dietro..

    io preferisco difendermi e giocare in contropiede..altro non siamo in grado di fare.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      perfettamente d’accordo. infatti ranieri appena ha provato ad alzare l’asticella e provato a giocare ha visto una samp magari propositiva ma abbiamo lasciato praterie aperte a centrocampo e dietro. belin abbiamo 1 interditore di centrocampo 1. 1 terziino sinistro di ruolo che attacca bene ma difende male e 1 terzino destro di ruolo. poi esterni trequartisti e attaccanti a gogo e speriamo che gabbiadini e keita diano da qui alla fine un contributo importante. servono come il pane per arrivae a 40 punti almeno 39 che bene o male dovrebbe essere quota salvezza quasi sicura ammenochè oggi tutte le squadre mediocri vincano e quelle sopra perdano. vediamo di fare 1 punto col toro che a noi andrebbe bene e potrebbe venire bene anche a loro anche se nicola qui viene sempre carico. persona che a me sta poco simpatica per l’eccessiva foga che dimostra con noi cugini ma che comunque le squadre le scuote e le fa giocare. visti il milan e il napoli attuali si dovrà provare a prescindere a raccogliere qualcosa ma domenica è fondamentale. vuol poter dire fine dei patemi o iniziare veramente seriamente a guardarsi dietro se va male. quando sento dell 8 posto da parte di ferrero e qualche tifoso mi domando da dove venga questo ottimismo guardando come stiamo giocando e il nostro calendario. vediamo di strappare qualche punto nelle prossime partite e di salvarci senza soffrire e col torino è fondamentale.

  141. Fabrizio ha detto:

    Caro Ciccio Sestri invidio veramente tanto il tuo OTTIMISMO considerarci strasalvi in questo momento è come ammettere che prima di addormentarti la sera prendi 30 gocce di Lexotan…….

  142. andreap ha detto:

    cicciosestri,

    in un post sopra parli di 8 posto e samp già salva “noi siamo già strasalvi”.
    abbiamo 32 punti, per me la salvezza è a 37 ma per essere “strasalvi” farei 40 punti.

    secondo te, quali sono le partite più abbordabili (maiusolo le trasferte):

    torino
    MILAN
    napoli
    verona
    CROTONE
    SASSUOLO
    roma
    INTER
    spezia
    UDINESE
    parma

    • Cicciosestri ha detto:

      Premesso che la Samp quest’anno è stata capace di vincere e perdere con chiunque e che non dibbiamo perdere con il Torino.
      Per arrivare ottavi bisogna sicuramente vincere contro Verona e Sassuolo e contro Crotone Spezia e Parma i punti sono alla nostra portata.
      Quando dico che siamo strasalvi faccio un discorso molto semplice:
      la terz’ultima ha 10 punti meno di noi e abbiamo 9 squadre dietro, delle quali Spezia e Benevento male almeno quanto noi a livello di ultimi risultati.
      Poi abbiamo Torino e Parma che non vincevano da tempo immemore e ora hanno vinto una partita e tutti pensano che le vincano tutte e facciano molti punti più di noi. Non guardando però il calendario. Per esempio, se leggiamo il prossimo turno, con molti scontri diretti, vediamo che non è possibile che tutte facciano 3 punti.
      Insomma io sono una persona abituata a ragionare razionalmente ed a dare molta importanza ai numeri proprio per indole.
      Mi sembra alquanto poco probabile che abbiamo un crollo verticale, tutti mi fanno l’esempio del 2011, io invece faccio l’esempio dello scorso anno e del girone di ritorno del primo anno di Mihailovic.
      Qualcuno mi prende in giro per quello che scrivo ma mi interessa poco, le valutazioni su chi avrà ragione o torto le faremo fra poco più di 2 mesi, il resto è fuffa.

      • andreap ha detto:

        su alcune cose posso essere d’accordo..ma strasalvi secondo me vorrebbe dire avere già40 punti.
        la quota salvezza non penso che raggiunga i 40: sono dell’idea che il toro ed il cagliari (un pò meno il parma) abbiano la rosa per fare 26 punti nel girone di ritorno (come noi all’andata).
        a noi cmq basterebbero 8 punti ma diciamo che rispetto agli obiettivi della società, ovvero “salvarci senza soffrire”, vorrebbe dire che dopo il sassuolo dovremmo avere 40 punti, altrimenti ci sarebbe da soffrire.
        dopo il 2011 non mi sorprenderei di nulla..ma in questo caso ci sono figure di rilievo come ranieri che non si faranno sorprendere.

  143. belmondo' ha detto:

    Maurizio I miei complimenti piu’ sinceri per il tuo articolo su Matteo Sereni. Dovrebbe essere sulle prime pagine di tutti i giornali. In questo paese si fa il titolone quando si è sotto accusa e un trafiletto quando tutto viene archiviato. E un abbraccio anche a Matteo, sono padre e non riesco neppure a immaginare cosa deve aver passato

  144. Fabrizio ha detto:

    Secondo me Ranieri cerca di far giocare in maniera semplice (ma brutta) una squadra abbastanza scarsa tecnicamente soprattutto in difesa. Vorrei ricordare che il bel gioco e gli schemi complicati di DiFra l’anno scorso ci hanno portato in zona retrocessione e lo stesso ha fatto quest’anno a Cagliari.
    Comunque ritengo che non siamo salvi e che ci giocheremo la B nelle ultime 3 giornate.

  145. Remo boccadasse ha detto:

    Alcuni giocatori dell’Atalante li ha avuti in accoppiata Giampa ma non andavano bene per i suoi schemi e mi riferisco a Muriel e zapata

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Avanti con la disinformazione, anche dopo che Zapata in persona dichiarò:

      https://www.goal.com/it/notizie/il-percorso-di-duvan-zapata-delneri-mi-defini-scarpone-con/1iq4qbtlrxahd1ncnmo8af8cmf

      Dopo che Ferrero aveva dichiarato:

      https://www.gonfialarete.com/2019/01/24/ferrero-zapata-giampaolo-gabbiadini/.

      La tua conclusione è: Zapata bugiardo, Ferrero sincero.

      A ciascuno il suo idolo.

      • Stregatta ha detto:

        Inutile cercare appigli nei link per confutare discorsi tecnico-tattici che Ferrero e Giampaolo possono aver avuto in privato. Per quello che mi riguarda le dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa lasciano il tempo che trovano, soprattutto non producono soluzioni. A detta degli esperti Zapata è una punta più adatta al calcio proposto da Gasperini, che non a quello di Giampaolo e Sarri. Se non sbaglio nemmeno Sarri amava particolarmente le caratteristiche di Zapata. L’unico dato inconfutabile è che dai noi Zapata ha segnato 11 reti, le stesse messe a segno l’anno precedente con Del Neri. Di sicuro il valore di mercato di Zapata non è lievitato nel campionato disputato con Giampaolo, ma in quello con Gasperini. Sarà pure rinato con Giampaolo, ma la differenza tra valore di mercato e costo del cartellino, mette in evidenza un incremento marginale e trascurabile.

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Più che nei link, nelle parole delle persone e dei riscontri poi ottenuti. Liberissima di credere a quello che dice Ferrero, un campione di sincerità. Anche quando nega di essere stato condannato per bancarotta fraudolenta.

        • andreap ha detto:

          la verità è che zapata doveva essere pagato al napoli e servivano soldi..quindi per garantirsi il finanziamento dalla banca lo ha prestato per 24 mesi all’atalanta (salvo poi cederlo con 6 mesi di anticipo e sconto per poter avere liquidità).

          giampaolo avrebbe tenuto zapata anche zoppo…

          dopo le dichiarazioni di ferrero su zapata 6 mesi dopo il prestito, giampaolo si è risentito ed il rapporto tra i due si è incrinato.
          il mr non avrebbe mai più avvallato certe operazioni di mercato..

          quell’estate fu quella in cui vennero meno le fideiussioni e ferrero doveva camminare con le proprie gambe…ci sta riuscendo ma ha quasi finito la benzina..ci vogliono plusvalenze per salvare il salvabile.
          se non trova altri daamsgard (giocatore pagato 7 con plusvalenza di?? 10?) la samp con lui ha 1-2 stagioni davanti.

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      Effettivamente Muriel e Zapata cercavano di fare goal ma Giampaolo preferiva che giocassero palla indietro, proprio come vuole Gasperini.

  146. Raffaele Ranza ha detto:

    Lasciiamo Perdere se zapata o Muriel hanno voluto andare via o sono andati via volontariamente,e’ pur vero che giampaolo li ha avuti per un bel periodo a dispposizione!E sbagliato poi dire che ha avuto anche Torreira,Scick ,Praet e Skriniar?Secondo me aveva una squadra ben piu’ forte di quella che ha a disposizione Ranieri adesso,poi il calcio e’ bello perche’ ognuno lo vede a modo suo.Da quello che mi risulta gli stipendi in Samp vengono pagati regolarmente,l’indebitamento e’ nella norma ( considerato che mancano 4 milioni di abbonamenti)in serie B non ci si va..che volete di piu’?o Pensate che se non ci fosse Ferrero vinceremmo il Tricolore un’alta volta?Finale Champions?Europa league?Sogni,solo sogni ormai.

    • Andreap ha detto:

      L’indebitamento in 6 anni ha subito un’ involuzione pazzesca invece..sta depauperando tutto quello che garrone gli ha regalato e lo sta facendo giocare sulla ns pelle.
      Non pretendiamo la luna..bastava che mantenesse dignità ed onore che la Sampdoria merita: in 7anni ha tagliato ogni ” filo che ci legava a lei”, ha insultato la tifoseria, la storia e le tradizioni della Sampdoria.
      non pretendo la luna ma di farmi vivere da tifoso e non da cliente/spettatore.. 0perché finora l’unico corpo estraneo è lui

  147. Rudy Gippo ha detto:

    Il mister non avvallo piu’ certe operazioni di mercato ma ovunque ando’ fu silurato ed ho una fifa nera che Ferrero lo riprenda nela sua schiera

    • Andreap ha detto:

      Si a milano chi aveva come regista? A torino? (Rincon)…
      Se prendi Giampaolo devi avere certi giocatori..sia a milano che a Torino hanno provato a farlo giocare con quello che avevano..non funziona

  148. Franco T. ha detto:

    Insomma cari “amici” tutti, vogliamo capire che Ferrero non è l’ultimo “scappato” di casa per caso ?. Se la “tira”, un po’ furbescamente, da personaggio “new age”, ma non è affatto uno “sprovveduto”, è sicuramente molto più vispo di tutti noi messi insieme. Senza offesa per nessuno. Quindi.. Ricordiamoci che lui con la Samp ci campa, e anche bene. Quindi.. Tanti auguri a “messieur” il pericolo è il mio mestiere. Ricordando a tutti che il suo vantaggio sarà il nostro svantaggio, ; come cittadini o sudditi, o come tifosi; ormai bolliti, secondo me. In una città, in una regione, in una nazione, in un Europa.. in pieno declino storico per chissà quanto tempo. Forse per sempre. Basta così ?. Diamoci una sveglia.. È il minimo o il massimo che mi viene da dire. Vedete voi… Io ho 70 anni.!! … Cordiali Saluti

  149. Claudio ha detto:

    Ranieri ha parlato “la squadra ha fame”…… eccerto, fame di…..FERIE!!!!!
    Da una vita x il cinema a una vita in vacanza…..

  150. petrino ha detto:

    Con i bibini alle calcagne, questa truppa di tremebondi riuscira’ a trovare un minimo di spirito vincente per battere i cairo boys ??

    Auspico che Ranieri domani non faccia il solito e inutile panegirico fatuo e vacuo sull’ importanza della partita con il Torino, con le solite banali frasi.
    E poi pretenderanno mica il premio salvezza per svegliarsi dal torpore di marzo i nostri eroi.??
    Ormai c’e’ da aspettarsi di tutto.

  151. maurosampbolzano ha detto:

    senza essere bastian contrario complimenti ai ragazzi della Samp primavera che battendo l inter sono ai vertici del loro campionato,questo solo sportivamente parlando senza pensare al resto . bravi bravi ragazzi DATE ESEMPIO A CHI è più grande di voi

  152. Pier56 ha detto:

    Mentre si discute e si polemizza sulla diatriba Ferrero-gGiampaolo e sull’impiego giusto o sbagliato dell’allenatore abruzzese di Muriel e Zapata (cosa importa ormai?), i cenoani battono gli amici parmensi e sono a un punto da noi che siamo scivolati dodicesimi anche perché il Bologna ha battuto il malcapitato Crotone … Domani ci aspetta un Torino assatanato dopo la rimonta col Sassuolo. Forza Doria, tiriamo fuori gli attributi!

  153. Franco T. ha detto:

    Quattro partite decisive per la Samp. Torino, Milan, Napoli e Verona. Poi si vedrà se saremo salvi o dovremo soffrire come lo scorso anno. In bocca al lupo a Ranieri e Ragazzi. Si possono fare rilievi e considerazioni anche critiche, ma io sono uno di quelli che pensano agli allenatori e giocatori come seri professionisti. Ci mancherebbe altro, la loro è una competizione dura per raggiungere l’apice della carriera sportiva. Di sicuro nessuno gli regala niente. Ci vuole anche tanta fortuna, come per tutte le attività, ma il loro impegno è per me, fuori discussione. Per cui, ancora una volta, Forza Samp..!! Cordiali Saluti

  154. Andreap ha detto:

    Parma, cagliari e Crotone hanno perso.

    Ben per noi..i punti sono 10 dalla zona retrocessione..il cagliari ha la rosa per fare tra i punti, direi 15..moi dobbiamo farne 6 per esser tranquilli,8 permesse certi della salvezza

  155. Claudio ha detto:

    menù di oggi pomeriggio. …
    la samp ha fame di punti, parole di Ranieri. ….
    potrei dire vedo una squadra motivata, vogliosa di fare risultato, ma mi sembrerebbe di prendere in giro me stesso……
    dopo i risultati di ieri, crotone e parma sono “andati”, il cagliari che sembrava in ripresa, dovrà fare i salti mortalj per arrivare a 38-39 punti……
    noi? eravamo 10mi due settimane fa, 11mi settimana scorsa, 12mi da ieri……ehm, e da questi 11 campioni cosa ci si aspetta????
    NULLA NULLA NULLA! BUONE VACANZE SCHIENE DRITTE!!!!!

  156. Fabrizio ha detto:

    Ultimo week di supremazia cittadina la prossima siamo dietro! Che tristezza!

Lascia un commento

UOVO MEZZO… PIENO

Poteva essere una Pasqua sontuosa, con una vittoria alla scala del calcio. Ma alla fine la Sampdoria ha dovuto accontentarsi [&hellip

MISSIONE COMPIUTA (CON FATICA)

Alla faccia dei catastrofisti e dei detrattori di Ranieri, anche quest’anno la Sampdoria archivia con largo anticipo la pratica della [&hellip

GALLERIA DEGLI ERRORI

La Sampdoria torna per l’ennesima volta dallo stadio “Dall’Ara” di Bologna senza la miseria di un punto, al termine di [&hellip

NON BASTA SUPER MANOLO

Dopo il pareggio nel derby, la Sampdoria raccoglie un altro punto a Marassi con il Cagliari ma stavolta viene rimontata [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta