IL DERBY SU TUTTO

28 Feb 2021 by Maurizio.Michieli, 223 Commenti »

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby non possiamo sbagliarlo. Fuori Silva per squalifica, ma in panchina anche Colley (acciaccato), poi Tonelli, Candreva e soprattutto Quagliarella e Keita, rimpiazzati da Verre e La Gumina, non è stato facile per i blucerchiati fronteggiare la squadra di Gasperini, confinato in tribuna dal giudice sportivo e sostituito sul campo da Gritti. Assente dal “Ferraris” il presidente Ferrero, ufficiosamente all’estero per motivi personali. Nel primo tempo la Samp parte persino bene e Jankto sporca subito i guanti all’attento Sportiello. Qualche istante dopo ci prova Damsgaard su punizione, ma il portiere dell’Atalanta non si lascia sorprendere. Tenta di trovare lo spiraglio giusto anche La Gumina – decisamente più sveglio dello spento Verre – ma il varco risulta ancora sbarrato. Allora sale in cattedra Malinovskiy, che prima trova sulla sua strada Audero e poi, a pochi minuti dal doppio fischio, lo aggira con un tiro di precisione dopo essere sgusciato via a Thorsby in velocità. L’Atalanta va al riposo in vantaggio. La Sampdoria reagisce all’inizio della ripresa con le iniziative troppo timide di La Gumina e Damsgaard ancora su punizione, i bergamaschi replicano con la rete di Maehle, annullata da Var per un precedente fuorigioco e all’8° minuto Audero rischia di combinare un pasticcio con un’uscita a vuoto ma si riscatta murando la sua porta con uno scatto felino. L’Atalanta prende campo, Ranieri getta via via nella mischia tutti i titolari: entrano Keita, Quagliarella, Candreva e Ramirez. E’ troppo tardi, Gosens ruba il tempo proprio a Candreva e infila Audero per la seconda volta. Gioco, partita, incontro. Alla Sampdoria non rimane che la stracittadina di mercoledì con il Genoa per dare un senso compiuto alla sua stagione e interrompere il mini ciclo negativo di due sconfitte di fila. Il bilancio della gestione Ranieri è di una vittoria, due sconfitte, una in campionato ed una in Coppa Italia, un pareggio. A puntare tutto sul rosso e sul blu, questa volta, è stato proprio l’allenatore. A lui, dunque, i meriti o le colpe di come andrà a finire.

223 Commenti

  1. Claudio ha detto:

    Formazione da ciucchi, risultato scontato…..
    Siamo il “defatigante ottimale” per le squadre che giocano le coppe…..
    Fino a prova contraria, ogni partita vale 3 punti…..giocare con Verre e La Gumina davanti, significa rinunciare a segnare…..
    Cosi dopo 3 punti facili regalati alla Lazio, altri 3 regalati all’Atalanta, puntare tutto su mercoledì mi sembra quanto meno “deprimente” e azzardato

    • Daniele ha detto:

      Daccordissimo su tutto

    • steva ha detto:

      peccato che con l’Atalanta stai in partita se corri e corri bene. Meritavamo di chiudere il primo tempo in vantaggio. L’ingresso dei “vecchi” rinforzi questa volta e’ stato negativo e ancora una volta dobbiamo ringraziare Candreva che, tanto per cambiare, e’ piu’ danno del guadagno

  2. Claudio ha detto:

    e una considerazione banalmente matematica……
    Su 38 partite, se vinci 2 derby e perdi le restanti 36, alla fine vai in serie B.
    Sempre su 38 partite, se perdi 2 derby e vinci le restanti 36, alla fine vinci lo scudetto…..
    Siamo diventati provincialotti paro paro come i cuginetti del piano di sotto, tristezza infinita

  3. NYC ha detto:

    Pensioniamo Ranieri per favore

    • Daniele ha detto:

      Attento mai parlare male di sir Ranieri in questo blog …
      Personalmente penso che questo sia un allenatore da sempre sopravalutato ..
      Mai viste così tante formazioni in un campionato intero e noi siamo appena all’inizione del ritorno….
      Zero gioco , pressing al limite del ridicolo .. e cosa più importante non rispetta neanche le più piccole regole de buon senso..
      Sia chiaro non siamo da scudetto o da Europa ma cazzarola non siamo male , questa squadra in mani capaci avrebbe almeno 10 punti in più .
      Certe scelte al limite del ridicolo non si possono accettare .
      Sarà un signore un sire o quello che volete , ma alla samp serve un allenatore poco signore e magari anche maleducato , ma che non faccia queste c…..
      Buona serata

      • steva ha detto:

        di chi hai nostalgia? Io ricordo sonore critiche a tutti sia quelli drammaticamente perdenti (Di Francesco, Montella, Zenga, Ferrara…) sia quelli che si sono difesi e ci hanno fatto un po’ sognare ma proprio per questo hanno illuso (Giampaolo, Sinisa…).
        Criticavamo anche Mazzarri che ci ha fatto fare una finale di Coppa Italia… La realta’ è che qui non c’e’ realismo. Siamo decimi ma qualcuno ancora pensa che dovremmo essere 4/5. Lecchiamoci i gomiti e guardiamoci le spalle che con una società così, va bene così. Certo, il derby andrebbe vinto forza ragazzi

    • Zaccotenay ha detto:

      Ma Ranieri e i giocatori hanno osservato come si passavano la palla i giocatori del Real? Mai un passaggio forte sulla figura, aspettavano sempre il contromovimento e andavano incontro al pallone passato con la giusta forza quasi corto per impedire anticipo e pressing dando la possibilità di fare la giocata successiva avendo più tempo a disposizione. Non è una questione di tecnica soltanto, ma di scelta e di osservazione. In questo periodo siamo insieme a Parma e Crotone la squadra più inguardabile del campionato.Poi la scelta di mettere la Sampdoria 2 e poi la Sampdoria 1 può essere una scelta troppo azzardata con le squadre più forti di te, perché se vai sotto di 1 0 2 goal lasci un macigno sul groppone di chi entra.unico schema palla ad augello ,nel secondo tempo lo hanno capito e la partita è finita .INGUARDABILI

  4. Pino ha detto:

    Tempo fa scrissi appunto sull’Atalanta che per il suo tipo di gioco sarebbe stata più abbordabile dei marpioni della Lazio. Mi sono sbagliato. Troppa diverso spessore tra la Nostra e i Nerazzurri, i soli veri italiani che onorano l’Italia in Europa. Quando Ranieri, al 60′ ha buttato giù il poker di pezzi grossi dell’attacco, si è riusciti solo a vedere un tiro alto di Quaglia, all’83°. Troppo poco. L’Atalanta ha vinto e con onore, Per cercar di far qualche punto nelle partite, occorre : potenza, velocità, resistenza, scatto, precisione e grinta. in nessuna di queste qualità i nostri hanno mostrato superiorità. Qualsiasi palla vagante era preda loro, i contrasti tutti persi, i passaggi, i loro eseguiti col goniometro, i nostri mai sui piedi del compagno, sempre sfalsati. Si aspetta il Derby per l’ultima delle mire che si ha a disposizione . la “Supremazia” cittadina (Bella roba!). A Roma dicono : “Ci si consola con l’aglio”. Intanto bisogna vincerlo, questo Derby, e Ranieri mi sembra che in fatto di Derbies sia piuttosto perdente . anche qui speriamo nella legge dei grandi numeri. Ma se dovesse uscire un pareggio dovremo essere contenti..

  5. maurosampbolzano ha detto:

    scusa Maurizio, posso non essere concorde con il fattore derby,queste sono partite almeno da pareggiare,almeno,come ho visto la formazione iniziale sono rimasto…diciamo sorpreso poi giocavano anche egregiamente,Augello in “AUGE” SU TUTTI,ma era una formazione maratoneta e se non hai i maratoneti in campo,quanto puoi durare,infatti dal 35uesimo siamo crollati e lo si è visto chiaramente,la Dea non è stupida e ne ha subito capito il momento.nel secondo tempo poi i cambi dei panchinari diciamo famosi hanno procurato lo squilibrio per la voglia di pareggiare e così è finita come altre partite,in vacca.ma la mia non è una critica ora ma solo una constatazione è mai possibile 1 che dobbiamo subire sempre almeno una rete a partita, 2possibile che ancora non abbiamo un gioco definito con una ossatura ben definita da variare durante la partita,possibile che si debba sempre cambiare modulo e avanti così.anni fa con Sinisa ero a verona giocavamo contro il Chievo,bene la partita dopo c era il derby,così con i vari Muriel e altri in panchina abbiamo perso 2 a 1 e poi nel derby pareggino..ci si salva almeno con 40 punti lo vogliono capire o no,a me interessa vedere la Samp scusate almeno non perdere sono agro di figure ..simili saluti

  6. Ivano Magna Romagna ha detto:

    Complimenti per la scelta del “grande” la Gumina,davvero calciatore talentuoso(si fa per dire naturalmente)Abbiamo fatto questa formazione per vincere il derby?Ma siamo sicuri che non perdiamo pure quello?D’altronde Ranieri di derby tra Genoa e Spezia ne ha gia persi tre..e’ abituato l’attempato signore milionario venuto a svernare qui.Partita vomitevole e non meritevole di commento,formazione squinternata e una osservazione….quale altrasquadra che lotta per non retrocedere averebbe potuto permettersi una panchina con Keita’,Gabbiadini,Candreva e Quaglarella?Riflettete gente,riflettete!

  7. NYC ha detto:

    Per favore liberiamoci di Ranieri , ha già firmato il rinnovo ?
    Speriamo di no

    • Ste75 ha detto:

      Temo che sarà questione di tempo. Purtroppo. È mesi che critico Ranieri… Nn x la persona sia chiaro.. Ma x il nn calcio che la squadra esprime. Ma ferrero ha bisogno di un aggiustatore cm può essere sir Claudio.. L’anno scorso è stato straordinario ma quest anno mi ha profondamente deluso…. Sapendo di avere una difesa poco robusta mi piacerebbe vedere una squadra prepositiva… In realtà il più delle volte hai perso partite x timore o x aver schierato un modulo 451 improponibile nel calcio moderno.

  8. Fabrizio ha detto:

    Spiace dirlo ma il derby è già perso in partenza corrono il doppio di noi e ci tengono, noi in panchina abbiamo il Mister in evidente stato Confusionale le parole dopo la Lazio e quelle di oggi lo dimostrano chiaramente oppure è diventato l Esorcista! Consiglierei magari a quelli che ci tengono a nn farci caricare mercoledì magari domani o martedì a fare un giretto a Bogliasco a ricordare quel che vale il derby, e che non siamo ancora salvi…….

    • maurosampbolzano ha detto:

      ciao Fabrizio ho pensato pure io le tue esternazioni,ma poi per scaramanzia e tifo le ho cancellate,ma una cosa è certa loro in casa sono famelici e riescono ad avere quasi sempre quell’aiutino del lato B che poi se lo vanno anche a cercare, noi per il momento stiamo studiando, speriamo che passiamo l’esame

    • Fra Zena ha detto:

      Il derby non è mai perso in partenza

  9. Massimo Pittaluga ha detto:

    sinceramente deluso da questa mentalità. va bene risparmiare chi è acciaccato come colley e magari dare un tempo a testa a certi giocatori ma davanti ha stravolto tutto e malgrado i primi 20 minuti siano stati discreti perchè mettere una squadra cosi rimaneggiata. saprà il mr ma questa volta sinceramente non capisco. abbiamo solo il campionato e giochiamolo. l’atalanta arrivava da una partita faticosa e non dico tutti i titolari assieme ma davanti un tempo a testa tra keita ramirez e quagliarella poteva darlo. amen cerchiamo almento di fare un buon derby e un risultato positivo. certi giocatori poi nel secondo tempo direi tutti davanti sono entrati facendo quasi una sgambata ovvero peggio di chi hanno sostituito che almeno aveva messo quello che aveva.spero che al derby entrino in modo diverso. speriamo nel derby partita aperta ad ogni risultato.

    • Darth ha detto:

      Il derby deve vincerlo senza storie a questo punto…ha schierato una coppia offensiva composta da un giocatore panchinaro con pochissimo minutaggio e uno, La Gumina, che era sparito addirittura dai radar dei convocati.
      Si è assunto una responsabilità: deve vincere il derby (e col Cagliari)

    • Stefano1970 ha detto:

      Almeno con La Gumina e Verre in avanti la squadra ha tirato 3 volte in porta. Una rarità!

  10. Franco T. ha detto:

    Credo che con le ricadute sociali derivanti dalla “pandemia”, si vada sempre di più verso un regime di “minum panem et minum circences”, per cui un derby senza pubblico, in un contesto del genere, non sia valsa una aspettativa tale da rinunciare a mettere in campo la miglior formazione contro gli Orobici. Sono dell’idea che ogni gara vada affrontata con la miglior formazione a prescindere. Per cui.. la Samp forse avrebbe perso lo stesso, ma mai dire mai fin da “quasi” subito. Comunque, e non è una novità, la Samp della “troika”; Ferrero, Osti e Ranieri; non mi convince. Neanche se si salverà comodamente. A meno che il “Sistema Calcio” non venga quasi interamente assistito dallo Stato o surrettizziamente da “Fondi Finanziari” che nascondono ben altre manovre
    Economico/Sociali sempre di origine Finanziarie/ Statali; cose del tutto possibili; Ferrero dovrà fare profitti per mantenersi a galla, e sinceramente in quell’ambito la vedo proprio dura per Lui e per la Samp. Meglio, forse, attrezzarsi per vendere la Società il più velocemente possibile prima di rischiare di vedersi materializzare lo spettro della Serie B. Naturalmente questa è solo una sensazione esterna a tutto. Magari alla fine Ferrero resterà alla Samp, felice e contento, per altri diversi anni. Coperto dalla Socializzazione dei Debiti. Cordiali Saluti

  11. petrino ha detto:

    Un buon galoppo, un buon allenamento.
    Il tempo a volte e’ galantuomo.
    Di Fra viene esonerato e il Cagliari vince a Crotone.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      petrino credo che col crotone avrebbe vinto anche con difrancesco. il crotone è unica squadra che ha 1 giocatore e mezzo di seria a il resto di categorie inferiori. è di gran lunga la peggiore ed ormai un bonus da 3 punti per quasi tutte

  12. Claudio S. ha detto:

    Buonasera.
    È tanto che non scrivo qui, ma oggi mi sento di dire due cose, una che non siamo ancora salvi, due, che Ranieri è in stato confusionale.
    L’ho sempre difeso, perché lo scorso anno ci ha salvati, oggi no, perché non esiste che vai in campo sapendo di perdere a fronte di una partita di mercoledì prossimo che, visti i precedenti, perderai di nuovo, spero di sbagliarmi, altrimenti i 30 punti cominceranno a scarseggiare, anche perché il Cagliari non ha più Di Francesco e quindi…

  13. Sand66 ha detto:

    Allenatore che fa calcoli sui punti, Ferrero che fa calcoli sulle future plusvalenze e Osti che fa calcoli sui futuri ingaggi che devono abbassarsi, siamo diventati una ragioneria… Che tristezza.
    Forza Doria sempre e comunque.

  14. Souness ha detto:

    Non capisco come facciate a Primocanale a difendere ancora Ranieri ! Delle due l’una o avete gli occhi foderati di prosciutto o sono ordini di scuderia,
    Non mi voglio ripetere e lascio agli altri commentare gli ennesimi errori di un allenatore che è venuto a svernate in Liguria a 1,8 milioni a stagione !!!!
    Ora aspettiamo la ciliegina sulla torta.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Entrambe le cose.

    • petrino ha detto:

      si legge che vi sara’ un taglio corposo sull’ ingaggio, beninteso se Ranieri accettera’
      Sarebbe stato meglio spomparsi oggi e arrivare con la lingua fuori mercoledi o no ??

      • maurosampbolzano ha detto:

        Petrino ,se ci spompavamo oggi e facevamo risultato,la lingua fuori mercoledi non ci sarebbe stata sicuramente,anzi

        • petrino ha detto:

          Non se l’ avete vista la foto di Icardi con la mascherina sul viso coricato su un letto.
          Si e’ subito pensato al Covid, mentre invece si e’ saputo che per recuperare piu’ in fretta stava inalando ossigeno puro dentro una camera iperbarica.
          E Icardi di anni ne ha 25/26, se non ricordo male.
          Se di anni ne hai piu’ di trenta e ne abbiamo molti di tale eta’,i recuperi sono molto lenti..
          Una volta si impasticcavano e la SLA e’ passata come una grande falce.
          Tutto per dire che l’ importanza del derby e’ ben maggiore che una partita con l’ Atalanta.
          Vorrei ricordare a tutti la scenetta del balla che con si siede sulla poltrona marchiata blucerchiata.

      • NYC ha detto:

        Dio voglia che non accetti, con la metà prendi uno che fa giocare a calcio …

        Speriamo non accetti

  15. alex57samp ha detto:

    La strampalata formazione iniziale di oggi è stata messa in campo chiaramente dando già per persa la partita odierna e pensando a preservare la “freschezza” dei nostri giocatori in funzione dell’ “importantissima” partita di mercoledì prossimo.
    Non condivido assolutamente le scelte del mister perchè credo che, nonostante il divario dei valori tecnici in campo, contro una Atalanta alquanto stanca si poteva tentare di portare via almeno un punticino.
    Col Genoa sarà durissima e la giornata successiva mi pare abbiamo il Cagliari che è sul “repiggio”.
    Gli ottimisti a tutti i costi pensano che la salvezza la abbiamo già in tasca, ma una squadra come la nostra, che non ha gioco e non ha idee, non può più permettersi passaggi a vuoto perchè gli otto o dieci punti che occorrono per la matematica salvezza non ce li regala nessuno.

  16. livio ha detto:

    Chi voleva più continuità è stato accontentato…ma forse la si voleva nei risultati positivi, non certo nelle sconfitte.

    La formazione iniziale la dice lunga…Ranieri ha accettato a priori di perdere ed ha preservato per mercoledì gli ” assi nella manica “. In panchina Keità, che sappiamo tutti quanto avrebbe bisogno di giocare per ritrovarsi….. Risparmiati diffidati e raffreddati…come del resto ha fatto il Genoa , che ha passeggiato a San Siro, facendo un buon allenamento, ben attento a squalifiche ed infortuni. La rabbia e la grinta l’hanno tenuta in serbo in vista della Samp; questa Samp che, sconclusionata, MAI squadra, sembra tutt’altro che in salute e con le idee , poche e ben confuse.!!
    Accetto scommesse sul risultato…
    Non vedo l’ora che questo campionato insulso volga al termine; non prevedo per il prossimo futuro troppe soddisfazioni. E tocco ferro con grande energia.
    Ho speranza che l’assenza di Ferrero abbia un significato per noi positivo. Non è mai mancato alle partite…!!! Chissà.
    E spero anche di vedere, nel prossimo campionato, qualche faccia nuova; a cominciare dall’allenatore…

  17. Darth ha detto:

    Come minimo deve vincere il derby e col Cagliari altrimenti sarebbero opportune le dimissioni.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      E finire la stagione con chi in panchina? Giusto per avere un’idea su cui discutere.

      • Darth ha detto:

        Premesso che con un ingaggio a 2 milioni penso si debba pretendere che la squadra dopo 2 anni abbia un gioco e un’identità, che non si cambino ogni partita uomini e non si parta sempre rinunciatari e perdenti (oggi avevi di fronte una squadra sulla carta superiore ma che 3 giorni fa aveva giocato una partita dispendiosa contro il Real e mancava di diversi elementi importanti) se Ranieri fa un turnover rispolverando gente dalla tribuna per affrontare meglio il derby mi aspetto vinca convincendo e pure contro il Cagliari altrimenti per coerenza mi aspetto si dimetta.
        3 punti fatti su 4 partite …se non vinci derby e Cagliari direi sarebbe ora di cambiare mister.
        Donadoni me lo farei andare bene.

        • petrino ha detto:

          Di Donadoni ricordo come lo chiamava cassano , ossia ” crisantemo”.
          E’ andato in Cina perche’ non aveva piu’ mercato. in Italia,

          • El Cabezon ha detto:

            Ah bè,
            se lo dice Cassano allora…
            Donadoni è una persona seria e un buon allenatore,
            ma in Italia l’educazione e la serietà sono viste in maniera negativa…

      • Franco T. ha detto:

        Per stare al gioco.. Il prossimo anno però..! Usato sicuro, Giampaolo o Sinisa, oppure un salto nel buio con un allenatore straniero. Ma l’ultima scelta sarebbe troppo rischiosa anche per Ferrero e Osti. Dico uno dei due ex. Saluti

      • Ste75 ha detto:

        Palombo… Poi puntare forte su italiano o de zerbi

        • Darth ha detto:

          Se non piace a Cassano allora potrebbe essere la persona giusta (come traghettatore)
          Per l’anno prossimo Sinisa o Giampaolo e farei salti di gioia…e pure Mazzarri.

      • Martino Imperia ha detto:

        Premesso che Ranieri per noi va non bene, ma benissimo e che è molto ma a molto più facile fare peggio che non fare meglio, se proprio devo fare dei nomi papabili nel caso malaugurato non rinnovasse, dico:
        1 Benitez,
        2 Eriksson,
        3 Sarri
        N.b. ( criterio usato per la scelta: suggestione)

  18. Dino Ravera ha detto:

    Un buon primo tempo ,voglioso, dinamico mi ha ricordato quello di Verona. Purtroppo però dall’altra parte c’era l Atalanta che ha una qualità nei singoli nettamente superiore .
    Anche il secondo tempo e iniziato bene con le due occasioni di La gumina e Damsgaard , poi siamo calati e l’ingresso dei”TITOLARI’ e stato più deleterio che utile.
    Veramente deludente il loro rendimento. Se leggi i loro post sui social in settimana sembra che debbano spaccare il mondo, poi vanno in campo e sono inesistenti. Ora vediamo cosa scrivono oggi….

  19. Matteo Genovese ha detto:

    Siamo troppo forti, il derby lo vinciamo sicuramente 4 a o….. La butto sul sarcasmo perche davvero nn ho piu voglia nemmeno di incazzarmi………. Grande sir ranieri !!!!!!!! FERRERO VATTENE VIA DA ZENA !!!!!!!!

  20. Bieffe61 ha detto:

    Ciao a tutti, mi pare che Ranieri consideri i suoi giocatori più scarsi di quello che sono,
    non abbiamo quasi mai visto la Samp avere il predominio del gioco anzi le statistiche dicono che siamo la squadra che fa meno possesso palla di tutta la serie A.Lo sa anche un allenatore di promozione che se lasci all’avversario il pallino del gioco per 70-75 minuti probabilmente perderai la partita,ho il massimo rispetto per l’uomo ma l’allenatore Ranieri mi pare che abbia esaurito il suo ciclo blucerchiato

  21. Mino53 ha detto:

    Non so voi ma a me che il calcio piac ma a parte la Sampdoria (a volte per masochismo) non riesco a vedere una partita intera o anche un tempo almenoche’ non ci siamo entrambe le squadre che abbiano una minima motivazione di classifica. In Serie A a parte le prime sette e le ultime quattro (inguardabili comunque) tutte le altre mi pare giochino una serie difatta di Amichevoli a porte chiuse ruotando i giocatori per giustificare gli stipendi che prendono i giocatori. Mi auguro che il derby di mercoledi sia ”giocato” il piu’ possibile considerato che i tre precedenti nel deserto del Luigi Ferraris sono andati meglio a loro per maggiori motivazioni di classifica . Questa volta partiamo pari come motivazione quindi sulla carte dovremmo vincere, altrimenti il proseguio del campionato sarebbe ulteriormente inguardabile. Io direi che quindi non e’ necessario dare colpe specifiche a nessuno in questo momento perchè e’ un andazzo generale che influisce sul rendimento di tutte le squadre che hanno un rendimento altalenante tipico delle partite Amichevoli.

  22. Alup ha detto:

    Non capisco la formazione schierata da Ranieri va bene il derby mercoledì ma insistere con la formula di un trequartista ed una sola punta oggi il più scarso La Gumina, si possono fa 5 sostituzioni nel secondo tempo quindi perché non schierare i migliori in un 4 4 2 e poi nel secondo tempo far rifiatare i migliori in vista del derby , potremmo fare con la rosa a disposizione molto di più e recuperare su Sassuolo e Verona . Spero che Ranieri abbandoni il ridicolo modulo ad 1 punta e con Cagliari , Torino ecc schieri i migliori con Silva ed Ekdal centrali Candreva e Jankto sulle fasce , Keata e Damsgaard punte con Quagliarella e Torregrossa pronti ad entrare, mi sembra che il buon Sir Claudio qualche errore lo stia facendo rispetto all’anno scorso

    • Sand66 ha detto:

      Alup, secondo me di recuperare su Sassuolo e Verona non frega a nessuno, tifosi a parte, stiamo contando i punti con il bilancino e l’obbiettivo è il decimo posto, ne più ne meno, naturalmente spero di sbagliarmi.

  23. marcos ha detto:

    Triste ragionamenti da scuadra da oratorio ci sarà
    qualcuno che prenderà sicuramente le difese
    Dell’allenatore ma non esiste che schiero una scuadra rimaneggiata. perché mercoledì ci sarà il derby
    calciatori che non reggono due partite ravvicinate
    Per un derby importante ma è unincognita e vi dico
    e spero di sbagliarmi che rischiamo avete visto come
    giocano i dirimpettai tutti dietro e via in velocita
    Scamacca l’ultimo col lo fece a noi poi il buio ci sta aspettando. Dovranno giocare i migliori e correre per 95 minuti
    Ammeno che il mister non voglia tirar fuori un altro coniglio
    dal cilindro 🤔🤔🤔
    Saluti

  24. Luigi ha detto:

    Dopo aver letto la formazione pensavo di essere su SCHERZI A PARTE poi ho realizzato che Ranieri che ho sempre sostenuto sia in totale confusione perché decidere già in partenza di perdere contro gli orobici non ha una logica. Anche perché ti domando cosa ti sei allenato a fare in settimana con dichiarazioni farneticanti come chi non è con me oggi lo dimostrerà ecc.ecc. dopodiché anche l’altra squadra di idioti pennuti a San Siro schiera le riserve. Tradotto due squadre circensi che meriterebbero entrambe di sparire dal panorama calcistico.

  25. gio48 ha detto:

    In tutta onestà è difficile giustificare le scelte di Ranieri anche se mercoledì c‘è il derby. La Gumina e Verre non giocherebbero come coppia d‘attacco nemmeno in serie B figuriamoci in A !! I primi 20 minuti dell‘Atalanta sono stati molto al di sotto del suo standard e sarebbe bastato poco per trovare il vantaggio per una squadra con un attacco per lo meno decente. E‘ bastata invece un‘unica giocata di Muriel per far cadere il castello di cartapesta. Da lì in poi non c‘è più stata partita e se non siamo usciti dal campo con 4-5 gol sul groppone è stata pura casualità e merito di Audero. I cambi, poi, hanno ulteriormente dimostrato lo stato confusionale che attanaglia il nostro allenatore ormai da un bel pò di tempo : 4 cambi togliendo gli esterni segnavano la nostra resa. Una dormita di Candreva sceso in campo probabilmente dopo un lungo sonno in panchina era la rappresentazione della Samp di oggi. Piccola annotazione finale : dopo i due tiri in porta di Jankto e Damsgaard nei primi 15 minuti, Sportiello avrebbe tranquillamente potuto andare a farsi la doccia !!

  26. marcello ha detto:

    L’andazzo non è bello …ma Maurizio ho sentito le dichiarazioni di Ranieri secondo te c’è qualche problema tra lui e qualche senatore?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Beh, non è un mistero, vedi caso Candreva, E anche con Quagliarella non sono rose fiori e Keita forse non gli sta dando, sul piano dell’impegno, quanto si aspettava.

      • Franco T. ha detto:

        @Maurizio
        Anche io penso come Maurizio. D’altronde Ranieri si è lamentato del secondo tempo. Avrà le sue ragioni senza dubbio, ma quando si arriva a dire o con me o contro di me, vuol dire che qualcosa non funziona. E bisogna fare ancora 10/12 punti. Non voglio annoiare, ma per me è la mancanza di gioco che preoccupa, fino ad ora forse la Samp ha ottenuto più punti di quanta sia stata la qualità di gioco espressa. Quindi…non vorrei che da qui alla fine del torneo ci sia un riequilibrio di punti (verso il basso); se non migliorano le prestazioni. Grazie Maurizio, Cordiali Saluti a tutti.

      • Fra Zena ha detto:

        Se non ha lo spogliatoio in mano, è davvero molto preoccupante
        Mancano ancora 10 punti, lo ricordo

      • Andrep ha detto:

        Candreva quaglia keita..hai detto nulla! Dovrebbero essere quelli del quid in più!

  27. Stefano1970 ha detto:

    Sono contento per Ranieri. Se ha lanciato un messaggio ne sarà convinto. Buon per lui.
    Io in attesa di un derby che vede la Samp decisamente sfavorita dal punti di vista fisico, atletico e di gioco sono curioso di vedere come concluderà la stagione questa squadra di fantasmi.

  28. Fra Zena ha detto:

    non dico nulla sulla sconfitta di oggi perché la partita di mercoledì può fare cambiare i giudizi molto in fretta. Aspetto. Sarà dura, molto
    Non mi sento ancora per nulla tranquillo sulla salvezza, il Cagliari con un allenatore dignitoso come semplici può fare davvero tanti punti, la rosa è di “alto” livello per i bassifondi della classifica
    Attenzione, attenzione, attenzione

  29. Daniele da Rapallo ha detto:

    Che dire Maurizio : potenziali 3 punti buttati via.

    Gli allenatori delle due genovesi fanno un turnover da provinciali che, oltre a non onorare i valori sportivi, lascia il tempo che trova in chiave derby. Non è detto statisticamente che un giocatore risparmiato oggi, giocherà necessariamente bene il derby o che magari non si faccia male in allenamento Martedì.
    I cugini lo fanno contro la corazzata inter, che fatica fin quasi alla fine suul’ uno a zero.
    Ranieri lo fa contro un’ Atalanta reduce dalle fatiche di coppa ma col risultato ancora in bilico.
    Proprio nel primo tempo infatti, formazione al completo, forse si poteva andare in vantaggio cambiando volto alla partita…, invece ne è uscita una prestazione da polli.
    E’ stata infatti, come al solito, la difesa ad essere in affanno, per cui magari poteva far giocare Regini, Tonelli, e Ferrari sulla destra risparmiando i titolari…..ragionando in termini di turnover.
    Il mister l’ha pensata in un certo modo peccato che poi non è andata così per cui, negli annali, rimane un altro caso di formazione sbagliata all’inizio.

    Sono molto perplesso da queste scelte.
    Squadra, dirigenti e tecnico sono a volte indecifrabili :
    una rosa che negli 11-14 titolari potrebbe sembrare anche da sfioramento Europa Ligue, si comporta in maniera altalenante e senza nerbo rendendo impossibili tutti i pronostici.
    Personalmente rimango comunque basito e, appunto, molto perplesso.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Da Europa League, cioé da settimo posto, per me assolutamente no. Ribadisco la mia opinione: a parte il Verona, come organico chi è davanti è più forte della Sampdoria. E non tutte quelle che sono dietro sono più scarse. Quindi, per ora la squadra sta facendo quanto è nelle sue corde tecniche. Certo, dovesse perdere derby e Cagliari, allora sarebbe un altro discorso. Ma per ora è in linea col suo valore, a mio parere ovviamente. E pensare in partenza di avere buttato via “potenziali tre punti” contro una squadra come l’Atalanta (che ha perso di misura in 10 in Champions contro il Real Madrid) per me significa essere lontani dalla realtà attuale della Samp. E te lo dico con grande affetto. caro Daniele. Abbraccione.

      • Daniele ha detto:

        Mi spiace ma sei fuori strada … tecnicamente è una squadra da settimo /decimo posto e qualche partita fa gli stessi telecronisti di sky lo hanno detto ..
        Poi se si vuol dire il contrario per far pesare l’operato del presidente……..allora il discorso cambia.

        • andreap ha detto:

          decimo posto..è il nostro di ora..puoi fare meglio? ti giochi il 9 posto con il verona o finisci al 13-14 posto.

          ma pure novellino si giocava l’europa! ma di cosa parliamo!!!!

          “salvezza e derby” è il mantra di quelli là..
          il mio mantra è “via ferrero da genova”, questo sarebbe il mio scudetto

          • Stregatta ha detto:

            Hai ragione. Novellino si giocava l’Europa con l’Udinese, il Palermo e il Messina e secondo te il calcio non è cambiato da allora? 😀

          • andreap ha detto:

            03/04 ci siamo giocati la uefa
            04/05 ci siamo giocati la champion e siamo andati in europa league

            la serie A era un campionato competitivo e serio..non c’erano atalanta e verona ma palermo e messina.
            cosa cambia? con novellino abbiamo sognato, vinto e ci siamo divertiti.

            con ferrero il NULLA

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Ah bé, se lo hanno detto loro… Io penso che la Sampdoria non sia minimamente da settimo posto (Inter, Milan, Juventus, Napoli, Roma, Lazio e Atalanta sono nettamente più forti) mentre possa esserlo da decimo, fermo restando che non ci sono grosse differenze con gli organici di Bologna, Udinese, Fiorentina, Torino, persino Cagliari…

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            d’accordo con te maurizio ci metto anche il sassuolo. bologna fiorentina genoa cagliari su livelli simili. il toro lo vedo mal costruito con alcuni ottimi giocatori ma forse complessivamente un poco meno. insomma l unica che abbiamo sopra inferiore per rosa è il verona ma ne abbiamo 3 4 sotto potenzialmente sul livello e quindi finire noni o 13 14 è un attimo. comunque si sta perdendo in parte il filo. ricordarsi la mattina chi sono i proprietari e chi il presidente della sampdoria e poi pensare se a qesti interessi il nono il decimo o solo rimanere in A e fare plusvalenze.

        • jan ha detto:

          Mi spiace Daniele ma non sono assolutamente d’accordo con te, non è assolutamente una squadra da settimo posto ! Anche io sono dell’idea che questa squadra nella posizione di classifica attuale sta già esprimendo il massimo del suo potenziale e anche se tutti cercate il bel gioco, quello che serve sono i punti che per il momento stiamo ottenendo. Più che belli bisogna essere concreti nell’intento di raggiungere la salvezza, perchè è questo l’obiettivo della squadra, poi se riusciamo a rimanere nella parte sinistra della classifica sarà come aver vinto lo scudetto !

      • giovanni ha detto:

        ti piacerebbe che la settima andasse in Europa League caro Maury,…;-) ma dal prossimo anno pare che la già sesta classificata andrà nella nuova e appetitosissima Conference League perchè in Europa League andrà la vicitrice della coppa italia e la quinta in campionato…poi se la vincitrice della coppa sarà in Champions o Europa League si scala, ma vuoi mettere il brivido???
        un abbraccio

  30. Fabrizio ha detto:

    Caro Mauro Samp Bolzano io vorrei avere un po’ di fiducia e mercoledì firmerei pagando per un pari ma se guardi il 2 tempo di oggi abbiamo una difesa in cui io che ho fatto 10 anni di Eccellenza ed ero un Cagnaccio farei la mia figura! Ora è il. Momento che tutti si prendano le loro responsabilità la società è questa e non possiamo farci nulla gli obiettivi li conosciamo ma ora il Mister In evidente stato Confusionale deve richiamare al senso di appartenenza i giocatori e buttere in campo a calci quelli che ci credono e loro lottare mercoledì fino all ultimo respiro, e noi magari una visitina a Bogliasco o accompagnarli allo stadio mercoledì…… Senza scrivere solite cazzate sui blog…… Dai ragazzi…

    • maurosampbolzano ha detto:

      Dai ragazzi..e chi si estranea dalla lotta è…. in perfetta sintoniaFabrizio

    • belmondo' ha detto:

      senso di appartenenza? seriamente? ma se qui abbiamo le porte girevoli da anni! senso di appartenenza di candreva? keita? ai nostri tesserati non frega nulla della sampdoria, per 1000 euro in piu’ andrebbero a giocare nel genoa ieri

  31. Fabrizio ha detto:

    Per Dart e Fra Zena spero proprio abbiate ragione ma io purtroppo spero di sbagliarmi e pagarvi da bere ma siamo del gatto, derby Cagliari e Bologna 3 squadre con dei colori che ci dicono sempre male! Ma ripeto spero di sbagliare e sarei contento anche di un pari!

  32. Daniele da Rapallo ha detto:

    Apprezzo e condivido la tua risposta competente Maurizio, purtroppo ci si può solo scrivere con sta pandemia.
    Effettivamente esistono compaggini come lo stesso Cagliari, Fiorentina, Torino che in effetti stonano dietro alla Samp.
    L’Atalanta è fortissima e ben allenata ma, quella di oggi, reduce da fatiche di coppa, quasi senza punte e con risultato di coppa in bilico poteva essere superabile squadra al completo.
    Il Turnover fatto dalle due genovesi mi fa comunque provare una sensazione di raccapriccio che, purtroppo, non riesco a dominare secondo i miei valori.
    Forse dovevo nascere in Inghilterrà ?

    Ti saluto con affetto, un abbraccio

    Daniele

  33. Frank Tamburo ha detto:

    Oggi mente, muscoli e cuore erano già a mercoledì sera.
    Il derby è da vincere, a tutti i costi.
    Si gioca tanto anche Ranieri, in termini di credibilità generale.
    E dico questo perché stiamo parlando di un allenatore tra i più grandi della storia del calcio italiano.
    Un campione.
    Ed il campione si nutre di successi.
    Finora considero la Sampdoria attuale un successo di Sir Claudio.
    Senza oggi saremmo in B.
    Ma questa classifica anonima impone una revisione degli obiettivi finali.
    Ovvero un minimo di continuità di risultati, nelle gare casalinghe.
    Detto questo, se a fine stagione si cambierà timoniere, un desiderio in mente io ce l’ho.
    Ma per il momento me lo tengo per me.
    Scaramanzia pre derby.

  34. Pinzer 76 ha detto:

    La Sampdoria non ha un identità tattica , non è un meccanismo che chiunque entri fa il suo dovere ,questi continui cambiamenti di moduli e di formazionie non aiuta , anzi …. tra le righe mi sembra anche di aver capito che inizi a far largo un certo malcontento tra i senatori … fare velocemente questi 10 punti e buona fortuna mister .

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Con Giampaolo aveva identità tattica, ma non andava bene lo stesso perché non andava in Uefa con Bereszinsky e Murru.

  35. Paolo1966 ha detto:

    Il Derby da vincere era quello di quest’estate, quello della settimana della cenetta

  36. Fra Zena ha detto:

    Daniele, io capisco i tuoi ragionamenti sul turnover, ma la verità è che chi vincerà il derby (spero noi) avrà avuto ragione a farlo. Alla fine nessuno (tifosi, giornalisti) rimprovera troppo per una sconfitta contro inter o Atalanta, mentre il derby segna una stagione.
    È bello? No. È sportivo? No. È etico? No. Ma il derby di Genova è questo. Miscio, sporco, cattivo. Speriamo che i nostri lo capiscano
    PS credimi il turnover lo fanno anche in Inghilterra ormai…;)

  37. Solosamp1946 ha detto:

    Vista la formazione di oggi…vincere il derby o in caso contrario dare le dimissioni

  38. Andreap ha detto:

    Ranieri si manda via se e solo se lo chiede la squadra ma per chi??

    L’allenatore è stato scelto perché è una certezza: difficilmente sbaglia obiettivo(40 punti), ha appeal internazionale, ha portato giocatori (candreva silva e keita), tendenzialmente è aziendalista.

    Osti oggi ha detto che il derby è la nostra partita della vita, vale un campionato.
    Per me andrebbe licenziato in tronco.
    Il direttore sportivo della Sampdoria non può dire una cosa del genere..

    Il derby per un sampdoriano è sicuramente importante ma noi dovremmo ambire sempre a qualcosa di più, è sempre stato così e non dobbiamo abbassarci a questo livello (quello di quelli la).
    “Sapvezza è derby” è sempre stato il sogno stagionale di qualcun altro, non mio, non dei sampdoriani che conosco io.
    Se il ns direttore sportivo lancia un messaggio del genere, se le nuove generazioni assimilano questo..beh ha ragione Maurizio, siamo come loro

    • andreap ha detto:

      ***”salvezza e derby”

    • petrino ha detto:

      Il derby e’ molto importante a Milano, a Roma e a Torino.
      Figurarsi a Genova, dove ci possiamo sognare le squadre di tali citta, escluso il Toro.
      Ho il vago sospetto che , sotto mentite spoglie, vi siano molti infiltrati che che cercano di seminare zizzania, sempre che ci sia qualcuno che becchi.

      • andreap ha detto:

        il derby per me è importante ma non è e non sarà mai il mio campionato…preferisco perderli entrambe 5-0 ma lottare per l’europa league e dare 10 punti a quelli.
        preferisco andare avanti in coppa italia e sognare una finale da giocare..

        il derby non sarà mai la mia ragione di vita perchè è già quella dei bicolors.

  39. Giulio ha detto:

    Probabilmente mercoledì vedremo la squadra titolare secondo Ranieri che mi pare si voglia giocare molto sul derby. Avremo tutti i senatori in campo e spero solo che l’esperienza consenta di controbattere la consueta irruenza dei cugini, A me pare comunque, in linea di principio, un errore giocarsi la stima del pubblico in una sola gara. Si vince il derby arrivandoci in scioltezza, sull’onda di un gioco che nel girone di ritorno deve essere consolidato, con una squadra tipo che non sia il costante frutto di esperimenti estemporanei pseudofantasiosi. Dire “sono tutti titolari” è una ipocrisia come dire che chi gioca bene in settimana deve andare in campo la domenica. Io penso che il calcio sia sostanzialmente un gioco semplice dove contano qualità, affiatamento, organizzazione. Opinioni personali, si intende. Saluti

  40. Massimo ha detto:

    Il portiere dell’Atalanta era Sportiello visto che fai descrizione narrativa e non opinione

  41. Marco62 ha detto:

    Scusate ma criticate Ranieri per la formazione, ma avete visto chi ha mandato in campo Ballardini contro l’Inter , tra parentesi noi nel secondo tempo abbiamo cambiato, lui no i titolari non hanno fatto neppure un minuto,giustificando scelte tattiche.
    Ovvio che tutti e due pensavano al derby di mercoledì , siamo in linea con gli obiettivi relax .
    Ho letto sopra che il Cagliari con semplici ha ottime possibilità, ricordo che viene da una retrocessione con la Spal

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Premesso che per me Ranieri non è in discussione, il Genoa affrontava l’Inter a San Siro, la Samp invece l’Atalanta a Marassi.

      • Fra Zena ha detto:

        Maurizio, quindi a tuo avviso l’innominabile ha fatto bene a darla per “persa”?
        A Milano (sponda rossonera) e Torino la formazione messa in campo ieri dal pelato non è piaciuta molto, mi dicono…
        Io ritengo il massiccio turnover fatto da entrambi gli allenatori brutto a vedersi, ma tutto sommato comprensibile. Non mi scandalizzo. Non credo però ci sia una differenza grossa tra i due atteggiamenti

      • Marco62 ha detto:

        Vero anche questo , anche se l’Atalanta e da considerare a tutti gli effetti una grande del campionato , comunque viste le tre partite in una settimana ci può stare , quello che non ci può stare e la contestazione social a Ranieri, dobbiamo ringraziarlo e basta , poi se va via probabile lo rimpiangeremo perché a parte Gattuso non vedo mostri della panchina in giro

  42. aldo...io speriamo me la cavo ha detto:

    ma i tifosi che, dopo queste vergognose prestazioni per loro fortuna sono assenti, non meritano altre interpretazioni dagli “eroi” della pedata?

  43. Carlo46 ha detto:

    direi che la partita di ieri chiude per quanto mi riguarda il dibattito Ranieri si Ranieri no.
    Oltretutto con questa isterica rotazione continua di giocatori e moduli, in una società assente e priva di stimoli finisci per causare un pericoloso scollamento della spogliatoio, del tutto evidente dal piglio all’ingresso in campo dei giocatori più quotati. Ranieri sta sbagliando tutto proprio dove ci si aspetterebbe che la sua esperienza e saggezza emergesse. Ieri per tutta una serie di fattori favorevolmente concomitanti il risultato positivo era ampiamente alla portata. Io penso che Ranieri più che risparmiare i giocatori per il derby abbia pensato di stremare ulteriormente l’Atalanta reduce dalle fatiche di coppa con una squadra di corsa ed agonismo, per poi fare entrare i gladiatori a darle il colpo di grazia. Ragionamento già fatto altre volte e semplicemente bambinesco. Mi permetto infine un suggerimento per un eventuale nuovo allenatore, guardate l’Empoli e l’identità di gioco che ha. Fantascienza per noi.

  44. Massimo Pittaluga ha detto:

    è andata così ed ora avremo 3 partite fondamentali derby cagliari e bologna. il cagliari è in fondo ma ha una rosa di buon valore quindi sarò minimalista e firmerei per un bel pari nel derby e col cagliari e poi goocarsela col bologna. genoa e cagliari sono due partite da non perdere e se si portano a casa due pareggi si chiude la pratica salvezza che non è ancora chiusa visto che il cagliari è a 18 punti e davanti ha un mucchio di squadre che può risucchiare come spezia benevento che però lottano. attenzione perchè le prossime partite sono uno spartiacque. anche io ho la stessa impressione di maurizio soprattutto su candreva ma anche qugliarella. nel derby ci sarà bisogno di gente che da tutto e che corre. derby come gli ultimi non si possono più vedere. vincere metterebbe la parola fine al discorso salvezza ma anche fare due pareggi nelle prossime 2 prtite sarebbe chiudere almeno la pratica salvezza. sono d’accordo con maurizio che la posizione della samp oggi è quasi il meglio che si possa pensare guardando la rosa e le squadre dietro però la classifica è molto corta e il campionato non è finito. le prossime 3 paritite ci diranno se potremo vederlo con tranquillità o se ci potrebbe essere da soffrire ancora. d ogni modo a parte il crotone che ormai è certo della serie B ed è una squadra che rappresenta 3 punti per molte il resto è ancora aperto

  45. belmondo' ha detto:

    che schifo…buttare via una partita contro un atalanta (ieri) non certo irresistibile per giocarsi il derby. Queste sono le cose che piu’ mi fanno imbestialire, ho sempre difeso Ranieri soprattutto da chi lo criticava solo per il gusto di farlo o per fare il bastian contrario ma ieri mi è proprio scaduto. c’è chi parlava di sconfitte vergognose contro spezia e genoa, follia. Per me, invece, la formazione schierata ieri nel primo tempo è VERGOGNOSA. tutto per il derby, mentalità non da provinciale ma da torneo rionale. VERGOGNA

  46. Romildo ha detto:

    Dire che i big quando sono entrati era oramai troppo tardi è troppo sbrigativo secondo me.
    Le seconde linee non hanno giocato male, grinta ne hanno messa.
    Quando poi però sono entrati i titolarissimi io ho visto:
    Keita, che ha ricevuto almeno 5 palloni spalle alla porta, no è riuscito a tenerne uno che fosse uno, tutti regalati agli avversari
    Ramirez, vagava senza incidere e senza sbattersi più di tanto, abulico
    Quagliarella qualcosa di piu in buona volontà, ma poco altro
    Candreva, notato solo per la distrazione sul secondo gol preso, per il resto è stato come se non fosse entrato in campo
    Ma allora mi chiedo: davvero vogliamo schierarli nel derby in queste condizioni?
    Che paura che ho, forse sarebbe meglio che Ranieri desse una svegliata pure a loro…! Questi si credono “titolari di diritto”, ma …. sul campo le (vecchie) medaglie non contano, vanno riconquistate volta per volta.-
    Coraggio ragazzi, grinta e grinta.

  47. Pier56 ha detto:

    Non ci siamo, il conservatorismo di Ranieri, ancora una volta non ha pagato. Nel primo tempo, è vero, la squadra ha giocato molto meglio dell’Atalanta e meritava di finire 2 a 0 per noi, ma abbiamo giocato senza attacco (pazzesca la scelta di Ranieri di giocare con La gumina che non era stato nemmeno convocato nelle ultime partite) , non abbiamo saputo sfruttare le numerose occasioni e la cinica Atalanta ci ha punito con l’unico tiro in porta. La ripresa è cominciata bene con una punizione di Damsgaard che ha sfiorato il palo, ma poi non abbiamo avuto la forza e la volontà di insistere e i cambi di “qualità” non hanno aggiunto nulla, anzi…Paradossalmente la Dea che aveva speso moltissimo col Real mercoledì, ha addormentato con facilità la partita e ha raddoppiato. Non si può vivere di scommesse e rinunce per una partita con quelli là che si giocherà mercoledì prossimo. Questa mentalità non mi piace per nulla!

  48. Luca B ha detto:

    Ennesima partita in cui si vede una squadra che gioca alla “viva il parroco”.
    24 partite, 24 formazioni diverse, mai un 11 di base.
    Priorità, difendere e fare il catenaccio.
    Non vado oltre perchè non ho voglia di ripetermi e perchè tanto c’è chi difenderà anche l’indifendibile, ma ancora non capisco come un Bologna riesca a battere una Lazio che ha giocato in coppa, mentre noi no. Come un Verona riesca a pareggiare con la Juve, ma noi no. Ogni partita stessa frase “e ma loro sono molto più forti della Samp”. La differenza è tra chi ci mette cattiveria e amor proprio e chi invece va in campo a pascolare, vero Candreva? Prendo lui ad esempio perchè da un campione che entra da 2 minuti non puoi vedergli concedere un gol all’avversario sul quale è in vantaggio e si fa anticipare con una spaccata. Ma si sa ultimamente a Bogliasco si pensa più a fare figli che a fare anche i professionisti.
    Ho la netta impressione che i senatori hanno abbandonato il Mister. Colpa sua? Colpa loro? Non mi importa, sta di fatto che se è così allora vinciamo questo derby per dimostrare di avere le palle, arriviamo a 40 e arrivederci e grazie. Nella Speranza che il primo a salutare sia il testaccino. Disgusto, fastidio e “odio” verso queste signorine delle quali salvo solo Audero, Ekdal, Thorsby, Damsgaard, Augello e Quaglia. Tutti gli altri possono andare da un altra parte, tutti.

  49. eddie74 ha detto:

    Buon giorno Maurizio,
    premesso che le gestione “alla Mazzarri” pre derby le ho sempre odiate (si perde sempre prima e dopo), mi viene sempre da ridere quando sento discorsi tipo “far riposare” o “partite ravvicinate”.
    Sono imbarazzanti.
    Non parlo degli aspetti tecnici, ma di voglia, grinta, rispetto per la maglia e furore agonistico.
    Ma i “fenomeni” entrati per rimettere in sesto la partita cosa hanno fatto rispetto al povero La Gumina?
    Vogliamo parlare del secondo goal?
    Nemmeno nei torneo del “Lavoratore” si vedono queste cose.
    La conferenza stampa di Ranieri (se non ci fosse lui saremmo già retrocessi e quindi falliti) mette in luce uno spogliatoio secondo me devastato (“chi non è con me…”); ovvio riflesso di una società senza programmi, ambizioni e con una proprietà imbarazzante.
    Stucchevoli infine, come sempre, le dichiarazioni di Osti che fa il suo compitino e a fine mese incassa.
    Spero che il derby lo perdano entrambe, non se ne può di questo provincialismo, l’esatto contrario dell’essenza dello sport.
    Siamo a marzo, concordati incombono.
    Tu sai ma non ti sbilanci…..:-)….dacci qualche speranza…un indizio….grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Odiato Mazzarri (sesto posto e finale di Coppa Italia), odiato Giampaolo, odiato Ranieri… Mah.

      • Ste75 ha detto:

        A me sembra che un buon 90 percento dei post finora evidenzino come il tifoso medio di Ranieri nn ne voglia più sapere.. Ha deluso molto visto anche il suo curriculum.. Una rosa tutto sommato abbastanza competitiva dalla cintola in su e in perenne sofferenza a livello difensivo farebbe presupporre un atteggiamento più zemaniano,garibaldino…in realtà il suo modulo alla Oronzo Cana’ nn da nessuna emozione e il calcio è anche quello

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          premtto che a volte non capisco le formazioni o i cambi del mr ma deluso su cosa? siamo a 30 punti decimi a 12 punti dalla B con in serie
          Campagna acquisti fatta con 1 procuratore
          1 presidente che nemmeno negli incubi post retrocessione 2011 potevi pensare arrivasse e che invece sono 7 anni quasi che c’è.
          2 proprietà scassata fatta di società controllanti di società controllanti ed altre società fallite o in concordato
          3 la scorsa stagione ranieri ci ha salvati quando eravamo messi peggio del cagliari diciamo come il parma quando lo ha preso daversa.

          stiamo guardando il dito e non la luna. il problema crediamo sia ranieri? sarà per me è tutto tranne che il problema. fa errori si, fa un calcio spesso noioso si, la samp però non ha un identità di gioco perchè parliamoci anche chiaro dei nuovi acquisti nessuno ha fatto male ma neppure benissimo. ognuno da candreva a keita a silva hanno dato un contributo ma per puntare sopra a metà classifica servirebbe altro anche perchè zero terzini di riserva, centrocampisti centrali contati. davanti ci sarebbe scelta ma per un motivo o per l’altro certi giocatori li hai avuti poco come keita o niente come gabbiadini. ramirez che non rinnova. io firmerei per finire dove siamo ora e mi accontento di non perdere il derby e col cagliari e cosi mettere il sigillo sulla salvezza vincere ancor quelle 2 3 partite alla portata e se poi arrriva qualcosa di meglio bene. l mattina basta ricordarsi chi ha in mano questa società e poi da qui partire a chiedersi ma quali ambizioni e quali stimoli da ferrero ad una società e giocatori. se mi entrava riccardo garrone negli spogliatoi da giocatore sarebbe stata una cosa altra vedersi ferrero. possiamo raccontarci quello che vogliamo ma sino a che ci sarà ferrero a guidare questa società campionati lontani dalla zona retrocessione sono degli scudetti e pensare che una rosa costruita sulle occasioni possa fare molto di più nel contesto in cui è credo sia un illusione. poi per carità sono dei professionisti e dovrebbero dare il massimo ma tra teoria e pratica c’è di mezzo la relatà a mio modo di vedere

      • Marco ha detto:

        Caro Maurizio,
        pensa che con Mazzarri ho visto per l’ultima volta la Samp giocare veramente bene, con Gianpaolo a sprazzi, con Del Neri meno anche perchè secondo me nell’anno della Champions avevamo in squadra giocatori superiori tipo Pazzini, Cassano, Storari etc.

        So di attirarmi gli strali di molti ma a me è un allenatore che piacerebbe riavere.
        Ho ancora negli occhi il derby di Maggio.
        Dominati dal primo al novantesimo minuto.
        E’ pur vero che avevamo Cassano che in quella partita ha fatto cose da Maradona, ma come rosa se non ricordo male non eravamo di molto superiori a quella attuale ( per dire da noi giocava Fornaroli…).

        Per il derby non dico nulla solo che partiamo sicuramente sfavoriti.

        • El Cabezon ha detto:

          Condivido Marco!
          Mazzarri è un signor allenatore, altro che!
          Credo che abbia fatto bene praticamente ovunque sia andato…
          Purtroppo siamo in un’epoca in cui è fondamentale l’aspetto mediatico e il…saper vendere la propria immagine è diventato il requisito più importante!
          Ho scritto sopra di Donadoni che secondo me nella sua carriera ha pagato il fatto di essere troppo serio e troppo per bene, viceversa Mazzarri sconta la sua immagine di frignone e lamentoso,oltre che la scelta di andare all’estero dove si rimpingua il portafoglio ma si ..esce un pò dal giro se non vai ad allenare un top club…
          Mazzarri potrebbe essere benissimo un altro Gasperini se una società seria e con un progetto ambizioso si affidasse a lui…

    • eddie74 ha detto:

      Non ho certo contestato la gestione Mazzari, ma vedendo ad esempio la gestione Standard Liegi derby..sono cose che non mi piacciono.
      Su Ranieri mi sembra di aver scritto che siamo salvi grazie a lui, quindi non certo esternando un dissenso per la sua gestione.
      Anzi aggiungo che secondo me tutti i “fenomeni” lasciati in panca ieri, nn era solo per il derby ma anche per dare un segnale di maggior impegno.
      Ci tengo a precisare che contesto la prestazione non la qualità..perché meglio 50 thorsby che fantasmi che camminano e non ne hanno voglia.
      La sensazione è sempre quella di avere giocatori con poco impegno e voglia, forse la vedo solo io….

  50. Alberto ha detto:

    Ciao Maurizio, perfettamente d’accordo sulla tua ultima risposta. Dai tempi di Iachini non va bene nessun allenatore mentre qualcuno valido lo abbiamo avuto(forse solo Zenga,Montella e in parte Rossi hanno fallito). Per quanto riguarda Ranieri dobbiamo capire che a 70 anni non si cambia lui gioca in base all’avversario e facendo così ci ha salvato e ci salverà, ma non vedremo mai del bel gioco. L’unica cosa che non capisco è perché la squadra non possa correre 90 minuti anziché solamente 45

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Caro Alberto, non so se ho perfettamente ragione ma so che molti (non tutti) tifosi della Sampdoria considerano fenomeni i propri giocatori e dei frilli gli allenatori che non riescono a portare queste meravigliose creature tecniche allestite dalla gestione Ferrero in Europa. C’è chi addirittura sostiene che la Sampdoria ha un organico più forte della Lazio o dell’Atalanta, non ho parole! O è Ferrero sotto mentite spoglie o non so darmi una spiegazione, se non che c’è chi continua a vivere della storia dello scudetto, facendo ciò che per anni è stato rinfacciato ai genoani. Così si sono triturati presidenti (da Enrico Mantovani ai Garrone) e allenatori (Giampaolo su tutti ma oggi pure Ranieri). Poi, si può disquisire sul gioco, ci mancherebbe: anche a me l’organizzazione di Ranieri non entusiasma, ma almeno mi andava bene quella di Giampaolo e comunque riconosco che, sin qui, Ranieri ha fatto globalmente un buon lavoro. Poi, se perdiamo con Genoa e Cagliari faremo altri ragionamenti. Ma dobbiamo ancora giocare! Sono desolato. Ma almeno capisco perché nessuno, ribadisco nessuno, si è speso per Vialli e gli americani. Nemmeno quando erano in carne ed ossa a Boccadasse per cenare o quando hanno tentato di visitare il Mugnaini (accolti dal… custode). Si levano gli scudi solo perché lo scemo di turno, si chiami Giampaolo o Ranieri (qualcuno poco sopra ha persino scritto di avere odiato Mazzarri, che ci ha portati al sesto posto e ad una finale di Coppa Italia persa ai rigori in casa della Lazio che aveva 60.000 spettatori a favore) non fa risultati migliori di questi. E’ la dimostrazione di come Ferrero sia apprezzato da tantissimi tifosi e di quanto sia forte, molte più forte di quanto si immagini. Contenti “voi”… Io non lo sono e difatti sto lavorando più sulla cronaca e meno sul calcio, perché mi diverto sempre di meno in questo contesto di idolatri delle icone sbagliate. Ciao.

      • andreap ha detto:

        con questo potremmo chiudere il blog e risentirci a settembre o di fronte a novità societarie.

        99 minuti di applausi

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          maurizio sono spesso d’accordo con te su ferrero poi non parliamone quanto siamo d’accordo. dirò di più il primo anno in molti in gradinata mi davano del contestatore di ferrero perchè ammonivo circa l inadeguatezza economica e dal mio punto di vista comportamentale per un presidente. ma è storia vecchia. però tu ti stai a mio avviso un po attorcigliando su una tifoseria pro ferrero che non esiste, o meglio c’è una piccola minoranza che fa rumore alla mino (NON AVER PAURA DI TIRARE IL CALCIO DI RIGORE) e anche di ben più convinti ma c’è una larga maggioranza di tifosi che ferrero lo vogliono via dalla sampdoria. per esserci stato decenni in gradinata ricordo che prima della chiusura la contestazione della sud era palese a ferrero ben ben ben più palese che a edoardo garrone. ora con gli stadi chiusi fanno rumore i social ma i social danno un pezzetto del totale. ferrero anche in questo è fortunato. stadi vuoti contestazione silenziata ed esercito del surf che lo indora sui social. fossimo con lo stadio aperto ci sarebbe una cotestazione continua a ferrero (che non servirebbe a nulla per la cessione). sul peso della tiofseria su uno cosi per me siamo vicini allo zero. faccio l’esempio di preziosi contestato pesantemente da anni e sempre li e non diciamo che i cugini non sanno fare le contestazioni. spinelli fu messo alla porta ma viveva qui era radicato qui e subi contestazioni che quella a edoardo garrone sembra sciroppo di rose dopo la partita.
          ci sono e ci saranno sempre i pro ferrero del resto esiste la sindrome di stoccolma ma per 1 ne consoco 100 che non lo vogliono vedere alla samp. ma che facciamo un club di odiatori seriali contro ferrero che non servirebbe a nulla? purtroppo il buon ferrero è fortunato magari col covid oltre ad avere lo stadio vuoto (per lui un vantaggio) risucirà pure ad ottenere dei prestiti agevolati causa covid come le altre società (a proposito ridurre gli ingaggi se le società accedono a degli aiuti dovrebbe essere di legge mentre qui si parla solo di prendere soldi). potrebbe andargli bene anche qui ma resta un punto fondamentale. se tu metti una mela marcia nel cesto prima o poi marciscono anche le altre mele. quindi ferrero che gestisce la samp a modo suo con i suoi modi dopo 7 anni che diventino 8 9 lascerà un segno nella tifoseria. non tutti hanno avuto il privilegio di vivere l’era mantovani ed alcuni giovanissimi neppure riccardo garrone. chi oggi ha 16 17 18 anni si ricorda meglio di ferrero e sono quelli che tante volte fanno casino social per età, vigore e poca maturità. insomma ferrero è l esempio per chi non ha ricordi di presidenti scomparsi chi 27 anni fa chi circa 10 ormai. noi per età li abbiamo vissuti entrambi ed altri periodi e chi ancora più di noi caro maurizio. non metterei nel tutto nero una tifoeria che in larga parte non sopporta ferrero. le manifestazioni contro ci sono ma bastano poche miglia a fare tanto rumore. ricordo che a milano contestarono persino berlusconi ma la rezione non fu darlo a ferrero il milan e vale per quasi tutte le società. ripeto su tante cose siamo d’accordo ma far passare la tifoseria per larga parte pro ferrero è un illsuione social. chi come me in gradinata c’è cresciuto e c’è sempre andato sa che non è cosi anzi di ferrero se ne farebbe proprio a meno

          • Maurizio.Michieli ha detto:

            Guarda, ormai è tutta acqua passata. Resta il fatto che i LIKE sotto la notizia della querela di Ferrero al sottoscritto furono migliaia e che per Vialli non si è mobilitato assolutamente nessuno. Ma io non dò colpe ad alcuno: osservo, racconto e passo. Tutto qui.

      • Mino53 ha detto:

        Egregio Signor Michieli sempre con questa storia di Vialli e gli Americani…cena a Boccadasse o visita al Mugnaini cosa vuol dire ? per comprare e poi gestire una Società ci vuole coraggio e dei soldi e non abbiamo0 visto ne uno ne l’altro . Uno dei due Americani nel frattempo ha comprato il Pisa ed allora vediamo cosa fara’ al Pisa perchè il prossimo anno se viene in Serie A facendo uno squadrone bene avrà ragione Lei ma se navigherà nella medio bassa classifica allora avremo capito che cio’ che voleva era una piazza per fare altri tipi di affari. Infine una precisazione: qui nessuno dice o pretende grandi cose Europa per intenderci, basta avere una squadra dignitosa come abbiamo che non ha problemi di classifica; poi quando verrà Re Mida quello vero tipo Paolo Mantovani rialzeremo la testa .

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Non abbiamo visto? Ahhh… giù la maschera 🙂

        • Moneglia89 ha detto:

          Io pretendo che la Sampdoria lotti per l’Europa, e abbia un Presidente rispettabile e non pieno di puffi.

        • andreap ha detto:

          io pretendo che la sampdoria lotti..lotti in campo per 90 minuti, lotti per l’europa o almeno ci provi..
          ferrero e la sua gestione è la copia di preziosi: ci sta facendo diventare come loro.

        • petrino ha detto:

          L’ Immortale non e’ replicabile.
          Ora e sempre

        • Solosamp1946 ha detto:

          ” per comprare e gestire una società ci vuole coraggio e dei soldi “…il.tuo presidente forse a coraggio non sta messo male …ma non l ha comprata e non ha neanche i soldi

  51. Vincenzo ha detto:

    Se invece perdiamo il derby, non voglio essere da meno di Michieli e anch’io mi cospargo il capo di cenere!
    Mancano solo 48 ore

    Forza Sampdoria

  52. Giuse ha detto:

    Ciao, Ranieri ha dimostrato che se giochi con la “fame” riesci a stare in partita ….purtroppo dei nostri chi ha fame ha veramente poca qualità….ma se metti dentro la qualità ma di chi non ha ” fame” il risultato è ancora più scadente.
    Quindi io sono veramente irritato da chi pensa di essere prima donna e poi rimedia figuracce, vedi Candreva che regala secondo gol.
    Altra considerazione il ” maghetto” deve giocare sempre è l’unico che può creare superiorità in fase di attacco e farci provare qualche emozione.

  53. Riccio samp ha detto:

    Lasciamo lavorare Ranieri che in queste cose ci ha sempre preso, vedi l’anno scorso perse con Inter, Roma e Bologna e poi vinse quelle fondamentali con Lecce e Spal. Abbiamo talmente tanti punti che potremmo permetterci anche 2 pareggi, le prossime 2…cosa pretendete di più? Preferireste tifare il toro questa stagione, o il Cagliari? Roba da pazzi… Il derby secondo me sarà super roccioso, e combattuto un X andrebbe bene ad entrambi…. Con il Cagliari fondamentale NON PERDERE, se no la quota salvezza si alza sensibilmente e torniamo a sudare freddo…. A tra l’altro Keita mi sembra un Muriel 2 svogliato e con non eccessiva voglia di lavorare… Sempre di più dalla parte di Ranieri avanti mister!!

  54. Cristiano ha detto:

    Ranieri ormai è bollito e alcuni giocatori non lo seguono nemmeno più.
    Mi volete spiegare cosa cambia se la Sampdoria vince il derby?
    Cambia la stagione?
    Osti è un DS mediocre, sulle sue parole meglio stendere un velo pietoso.

  55. Angelo ha detto:

    Samp.falli fatti 7 falli subiti 17 di cosa vogliamo parlare? però sempre e solo forza Doria.

  56. Fulvio ha detto:

    Volevo dire la mia.. essendo un doriano doc di 62 anni…tutte queste polemiche non le capisco.. abbiamo 30 punti che per me sono molti per la squadra che siamo..10 squadre sotto 2 già retrocesse.. campionato finito da quel di ..il derby unica partita rimasta da vincere… e poi..3 bonus Crotone 3 Parma l ultima e c e chi ha paura di retrocedere….ma per cortesia…

  57. Ivano ha detto:

    Leggo che qualcuno vorrebbe le dimissioni di Ranieri nel caso di una sconfitta nel derby. I tifosi Sampdoriani mi spiace dirlo sono genoanizzati. Abbiamo 30 punti senza una società alle spalle. A Ranieri dico solo grazie. Mercoledì non perderemo. Se vinceremo per cortesia non venite ad esaltare il mister. Ps non esiste controprova che con i titolari avremmo fatto punti con la squadra più forte in trasferta in Europa dopo il City.

    Claudio non ti curar di loro.. Forza ragazzi, con il cuore fino alla vittoria.

  58. Paolo60 ha detto:

    Buongiorno Maurizio, ci siamo scambiati idee nello scorso blog sui calci di punizione. Ieri finalmente abbiamo avuto le occasioni ma non avevamo i tiratori. Nella seconda punizione molto favorevole il mister poteva fare entrare subito Ramirez per batterla , tanto che la sostituzione ere già programmata. Non e’ sicuro che segnasse ma chissà.
    Per quanto riguarda la formazione iniziale credo che Ranieri abbia ragionato sulle tre partite in una settimana e in ottica derby. Sarà stato lungimirante ?
    Io credo che il problema di fondo sia un altro – visto LAZIO -BAYERN , al di la dell’enorme divario tecnico fra noi e i bavaresi la Lazio è stata schiantata sulla velocita’. Le nostre squadre in Italia vanno PIANO E NOI ANDIAMO ANCORA PIU’ PIANO.
    SALUTI

  59. Stregatta ha detto:

    Nell’ordine: 1) Ranieri ha vinto uno scudetto al Leicester proponendo un calcio da voi considerato desueto 2) L’Atletico Madrid è primo con lo stesso modulo di gioco di Ranieri 4-4-1-1. Anche Simeone è un dinosauro? 3) La Sampdoria è sesta in zona europa league nella classifica dei primi tempi (verificate pure) e questa statistica confuta la tesi secondo la quale Ranieri sbaglia la formazione titolare. 4) Ranieri ha sempre mantenuto atteggiamenti di straordinaria calma e serenità, accettando, con obiettività, ogni responso del campo, dentro e fuori. A certi tifosi questo atteggiamento non piace perché prediligono gli allenatori di tifosi alla Ballardini. 5) Ranieri vanta una carriera internazionale di tutto rispetto, che gli ha permesso di guadagnare la stima di tutti i suoi colleghi. Di quello che pensano gli allenatori da tastiera può sbattersene altamente.
    6)Leggo molte critiche ingenerose sulla prestazione di La Gumina, il quale ha disputato un
    ottimo primo tempo. Lo stesso Ranieri ha affermato che quando La Gumina è uscito “la squadra ha perso un po’ il punto”. Il messaggio che Ranieri ha voluto dare ad alcuni mi sembra chiaro:
    Chi scende in campo deve dare l’anima, in caso contrario può accomodarsi in panchina o in tribuna.

    • andreap ha detto:

      il mio gatto si chiama snop

      • Stregatta ha detto:

        Avevo previsto questa risposta. Non si può certo dire che ti muovi in direzione contraria alle mie aspettative 😀

        • andreap ha detto:

          ECCOLA SVELATA..Stregatta o snop, è come altri in questo blog nella cricca degli amici degli amici del viperetta.
          gente che non ha mai visto una partita e che è qui solo per difendere la società: per soldi o per passione, poco importa.. è proprio la battaglia intrapresa persa in partenza.

          • Maraschi ha detto:

            Non c’entro ma mi inserisco. Per soldi? Ahahah!

          • andrep ha detto:

            si perchè alla fine chi difende ferrero o non è sampdoriano o lo fa per interessi…non vedo altro motivo.
            stregatta o snop in altri siti si è sempre smarcherata come macchietta che poco c’entra con il calcio..
            si conosco nomi di giornaliste che in passato hanno denunciato a caso i tifosi sampdoriani per un finestrino rotto a roma..
            stesso stile dei presunti proiettili ricevuti per aver la conferma della scorta digos..

            il modus operandi è lo stesso: fingere e millantare lungo una sottile linea dell’assurdo.
            poi ci sono i mino, famoso genovese, citato dalla giornalaia qui sopra, che opera in paesi del terzo mondo: chissà cosa lo lega a ferrero o a chi lavora in sampdoria spa.

    • Frank ha detto:

      Dare l’anima? Sappi che nello spogliatoio il coltello dalla parte del manico,ce l’hanno i calciatori. E se tu al mercato prendi Candreva,lo devi sfruttare in base alle sue caratteristiche,non per fargli fare il ruolo di Thorsby. Keita è un po scriteriato, ma fortissimo. Il Quaglia nello spogliatoio conta molto più di Ranieri. Dati questi presupposti,fai giocare un 442 adatto alle caratteristiche dei giocatori. Quando Damsgaard, Candreva , Verre vedono in campo scarponi dai piedi quadrati(Janckto e Torsby su tutti) si scazzano terribilmente.

    • El Cabezon ha detto:

      Simeone è riconosciuto da tutti come un allenatore che dà grandissimo carattere alle proprie squadre, ma il suo gioco è da SEMPRE basato su difesa e contropiede, il suo Atletico quasi tutti gli anni può annoverare la difesa più forte, o tra le più forti, di tutto il panorama europeo, e poi è talmente infarcito di campioni che anche solo fare un paragone con la nostra Samp diventa imbarazzante, così come la statistica della classifica dei primi tempi ( mah… ) sinceramente non la comprendo, se è per quello ho letto che il Toro ha perso 25 punti da situazioni di vantaggio, a quest’ora potrebbero strizzare l’occhio alla Champions…

    • Cicciosestri ha detto:

      Sono abbonato dal 1982, non sopporto Ferrero, credo che la società stia lavorando bene, concordo al 100% con Stregatta (o Snop)

  60. pier ha detto:

    Mi permetto solo un’osservazione in vista dl un derby che penso perderemo :
    Fate giocare Damsgaard titolare e DI PUNTA VICINO ALLA PORTA.
    Se l’unico capace di saltare sistematicamente l’avversario mi salta 2 uomini a 50 metri dalla porta cosa mi serve?

  61. Max ha detto:

    Buon giorno a tutti io voglio andare controcorrente questa volta secondo me nn abbiamo giocato così male,logico che La Gumina e Verre nn hanno certo brillato ma ho visto tante belle trame di gioco, specialmente nel primo tempo,anzi dopo i cambi ,sempre secondo me è sparito il gioco e mi e’ piaciuto molto Ekdal

  62. Vincenzo ha detto:

    Luca Pairetto (da Torino) uno di noi!… (tanto per sdrammatizzare)

    Forza Sampdoria

    • petrino ha detto:

      e Giacomelli al VAR !!!
      Trentalange si lamenta del pensionamento di Rocchi per raggiunti limiti di eta’.
      Vedi come la classe arbitrale e’ ridotta. e sopratutto le nuove leve.
      Ogni domenica sono disastri.

  63. Paolo92 ha detto:

    Maurizio, intanto complimenti per il pezzo, come,quasi, sempre condivido quello che scrivi. La mia tristezza più grande, oltre il vedere ferrero come nostro Residente, è il grande disamoramento di molti doriani. Tanti non seguono più la samp, sentono il risultato la domenica e stop. Non guardano più il sito internet e i social del club, molti non vanno più al sampoint, moltissimi per protesta contro ferrero, ma così facendo si avverte uno scollamento pauroso, e il bello (anzi il brutto)è che non si vede luce in fondo al tunnel.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Grazie Paolo. E tu pensa che, invece, in società si beano di questi risultati. Una volta mi venne detto che a loro non interessava l’intervista di un tesserato su Primocanale quanto invece il fatto che l’intervista a Douda Peetrs sui social ufficiali facesse registrare 2.500 visualizzazioni.

      • Paolo92 ha detto:

        Ti credo, a loro non gliene frega nulla che la samp sta perdendo tifosi tra i più giovani, interessa Solo trovare giovani da cedere per i loro tornaconti. E la cosa più triste è che nessuno dice nulla e questi fanno quello che vogliono tranquillamente

      • petrino ha detto:

        si potrebbe dire casalino docet.
        Chi fa il Giuseppi ??

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          appunto realtà social ovvero virtuale. cerchiamo di non far passare il messaggio che ferrero in fondo è ben voluto perchè è il contrario. persino lui ha capito che se ci sono alcuni personaggi che ne parlano bene alla fine la tifoseria si deve considerare pro ferrero. ma dove ma quanti. questo signore è furbo bisognerebe cascarci un po meno

      • andreap ha detto:

        ogni post vedo poche decine di reazioni o commenti..solo dopo le partite 2-3cento commenti di critiche alla presidenza o al mister o a quagliarella.
        sinceramente numeri ridicoli per chi vanta 18mila abbonati di cui il 90% è sui social..

        contenti loro..comunicazione pessima

  64. Varese ligure ha detto:

    Maurizio, ma possibile che i doriani con i soldi, e a genova, in Liguria qualcuno c’è, non si mettano assieme e provino a prendere la samp? Ok ferrero non vuol vendere, ma almeno per dimostrare di tenerci, per dire ci abbiamo provato a fare qualcosa.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      I genovesi di Sampdoria e Genoa non vogliono neanche sentirne parlare, sanno di avere tutto da rimetterci, dai soldi alla faccia.

  65. Remo Sant'Ilario ha detto:

    Maurizio,scusa se mi permetto ma Gaiampaolo alla Samp che giocatori ha Gestito?gente cone Muriel e Zapata in Contemporanea,Scick,Torreira,Skriniar,Moisander,Praet..devo andare avanti?Neanche una semifinale di coppa Italia con quel mostruoso parco giocatori?Giampa e’ indifendibile e la sua carriera da trombato continua.Ranieri prende 1.800.000 Iachini 650.000 una salvezza non la si puo’ fare anche con il buon Beppe?La Viola ha preso Prandelli ma la media e’ uguale a prima-Per il derby non ho speranza,quelli in porta ci tirano e noi mai….dovrebbe accadere qualcosa di strano,rigore o punizione per vincere,Quagliarella e Ranieri hanno fatto il loro tempo..a quasi 40 anni puoi fare solo il portiere

    • francesq ha detto:

      Moisander? A parte che quando c’era Giampaolo era già andato via, poi mi pareva che fosse abbastanza grammo…

      E pure gli altri che citi.. Mah, vedi davvero dei fenomeni? Che fine hanno fatto? Lo stesso Skriniar è finito a fare il rincalzo, all’inter.

      Zapata, forse. Ma ha segnato tanto solo con Gasperini. E con Gasperini segnava pure Gasparetto…

      • Fra Zena ha detto:

        beh insomma caro omonimo…Skriniar all’Inter è un titolare fisso, ha saltato solo 4 partite quest’anno di cui 3 per Covid…aveighene…
        Su Moisander d’accordissimo, una sciagura

        • El Cabezon ha detto:

          L’unica cosa positiva di Moisander è che fu poi venduto al Werder Brema per 1 milione, plusvalenza secca!
          Mamma mia che grammo…

    • Solosamp1946 ha detto:

      Perdonami…schick è arrivato che era il signor nessuno e appena è andato via è tornato ad esserlo. Torreira veniva dalla b a fare la riserva di cigarini, skriniar le poche volte che si era visto nella gestione precedente ( montella) era impresentabile, andersen era nessuno e mi risulta che non stia brillando , zapata il.massimo che aveva fatto.nella sua carriera erano 10 goal in stagione e si è semplicemente riconfermato ( dopo ha fatto meglio ma con il miglior tecnico in circolazione) …quagliarella stesso mai stato cosi in carriera …numeri impressionanti per lui . Diamo anche i meriti a chi li ha. E ricordiamoci sempre che si giocava con sala sulla destra e murru a sinistra.

  66. Baciccia ha detto:

    Forza doria

  67. Frank ha detto:

    Scusate, chiedo un po a tutti cosa ne pensate riguardo la gestione dello spogliatoio da parte di mr Ranieri. La questione Candreva doveva diventare pubblica?
    Il braccio di ferro con giocatori a cui non possiamo rinunciare è forse una scelta giusta,o è meglio essere diplomatici e sfruttare genio e sregolatezza di alcuni?
    Duro in casa propria, morbidissimo all’esterno. Alla domanda se quello con la Lazio fosse o meno rigore .ha dato ragione all’arbitro,cosa che molti altri allenatori,per molto meno, avrebbero creato polemiche su polemiche.
    A me, questo aplomb sembra fuori luogo,sono in disaccordo sulla gestione dei giocatori da parte di un coach così esperto….

    • Franco T. ha detto:

      @Frank
      Non si può prendere Candreva (quanti soldi spesi tra tutto.?) e poi avere dei problemi per farlo giocare, idem Keita e Silva. Gestione completamente sbagliata a partire da il Viperetta. Che evidentemente non ha dei buoni consiglieri. Ripeto quanto ho già detto. Se devi fare una gestione per valorizzare dei giovani per venderli, del tutto legittimo, non puoi fare esattamente il contrario. Lo vedo un’errore macroscopico che per forza di cose ti condizionera’ in futuro. Non posso sapere chi ha consigliato il Viperetta, dalle dichiarazioni Ranieri ha dato il consenso agli acquisti fatti.. Quindi.. C’entra anche lui oppure no ?. Può darsi che alla Dirigenza basti vendere Gasmaard, Audero, Janko e forse Augello per fare tornare i conti, ma poi comunque la Squadra la devi attrezzare per restare in A. Se la logica ha un senso, non riesco a capire come il Viperetta riuscirà a metterci una pezza. Considerato che gli altri giocatori della rosa non sono di primo pelo e non tutti neanche resteranno. Secondo me, il Viperetta vende, in caso contrario rischia la B, con tutte le conseguenze del caso. Basta così. Cordiali Saluti a tutti.

      • Frank ha detto:

        Se in campo non avessimo alcune individualità di qualità, avremmo una classifica ben più deficitaria. Poi ,pur deluso dell’andazzo e della totale assenza di progetto sportivo, non sarei così pessimista e negativo. Speriamo in una nuova proprietà al più presto,anche se sarà comunque difficile andare oltre l’ottavo posto.

  68. Cicciosestri ha detto:

    I colpevoli di questa sconfitta per me sono Ranieri, Quagliarella, Candreva, Ramirez, Keita.
    All’andata dopo 5 giornate avevamo 9 punti e al ritorno 4; nelle prossime 4 partite avevamo fatto 2 punti, se ne facciamo 7 siamo in linea con le aspettative di ripetere i punti dell’andata, con una vittoria e 3 pareggi (probabili e possibili) saremo lì. Il difetto di questa Samp in realtà è quello di non sapere pareggiare, infatti 12 sconfitte sono troppe.
    Si parla di mediocrità e di accontentarsi e che non va bene un campionato da decimo posto come questo. Ma questa cosa accade a tutte le società di fascia media, il Sassuolo è partito molto bene e ora va ad alti e bassi; il Verona si è stabilizzato grazie al loro mister; il Bologna ha fatto una striscia negativa da paura e si sta riprendendo ma visto mister, rosa e proprietà dovrebbe fare molto meglio; la Fiorentina ha (di nuovo) sbagliato stagione con l’americano che tutti vorremo come proprietario, Cagliari e Torino che hanno proprietari molto più ricchi del nostro stanno facendo pena.
    Ci sono 7 squadre molto meglio di noi e altrettante molto peggio, noi siamo tra quelle di mezzo e se arriviamo ottavi avremo vinto lo scudetto, se no avremo fatto il nostro entro il dodicesimo posto, così è, che vi piaccia o no.
    Purtroppo siamo diventati una tifoseria pessima che ciclicamente critica e si lamenta degli ultimi 4 presidenti e 10 allenatori, oltre a tutti i giocatori rei di finire le stagioni in infradito. Prima capirete che questa è la nostra dimensione e meno patirete. Del Derby non parlo … porta sfiga …

    • Ste75 ha detto:

      Quindi chi si accontenta gode… La tifoseria è scoglionata.. Nn pessima. Semplicemente stufa di avere come presidente un pagliaccio,un direttore sportivo che è csempre convinto che vada tt bene.e di un allenatore forse di un altro tempo calcistico… Scaricare sempre la colpa sulla tifoseria è comodo e fuorviante.. Ora nessuno può fare nulla.. Basta aspettare settembre e vedrai come la contestazione riprenderà.. Anzi dopo un anno e mezzo di silenzio forzato molti si sono tenuti dentro la rabbia necessaria x far sì che il nano si renderà conto quanto lo amano. X me sinceramente chi difende questa società nn è tifoso,nn soffre x quello che potrebbe succedere a livello economico.. Nn è il piazzamento da Europa league o champions che il tifoso chiede… Semplicemente che questo fallito porti via le balle.. E garrone… Nn so se è stato un capriccio,un errore, una ripicca. Fatto sta che 18 mesi di silenzio fa ragionare molto.. Se ne frega altamente di rimediare all’ obbrobrio commesso.. Il vigliacco ha detto che è all’estero x lavoro.. Quale lavoro? È un mantenuto, uno stipendiato della samp..x me temeva che la tifoseria, in previsione del derby, potesse aspettarlo in giro.. E visto che il grande uomo è scortato dalla DIGOS, gli sarà stato consigliato di nn farsi vedere x nn alimentare gli animi… Che vada a Sanremo a sparare minchiate..

      • Frank ha detto:

        Quoto , il tifoso ama la squadra, e vuole impegno e onestà da parte di chi rappresenta la propria squadra del cuore. Viperetta e Garrone hanno dimostrato il contrario, quindi disprezzo e basta.

    • Frank ha detto:

      Vabbe, ma si può dire che abbiamo un gioco da schifo? Certo,anche io preferisco fare punti piuttosto che bel calcio e perdere(cosa però difficile,se produci buon calcio),ma si può giocare di rimessa anche mostrando buone trame, belle giocate, invece mi tocca vedere stop con parastinco e passaggi alla spera in Dio…Non sanno cosa fare quando il pallone è in possesso , ed alcuni sono tecnicamente improponibili in A.

    • Frank ha detto:

      Vabbe, ma si può dire che abbiamo un gioco da schifo? Certo,anche io preferisco fare punti piuttosto che bel calcio e perdere(cosa però difficile,se produci buon calcio),ma si può giocare di rimessa anche mostrando buone trame, belle giocate, invece mi tocca vedere stop con parastinco e passaggi alla spera in Dio…Non sanno cosa fare quando il pallone è in possesso , ed alcuni sono tecnicamente improponibili in A.

  69. BreakG ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    Io faccio fatica a comprendere le posizioni estremiste e pessimiste che molti utenti e tifosi hanno.
    La Sampdoria ha una rosa che vale la classifica che ha. A differenza dell’anno scorso naviga in acque tranquille, con 30 p. Ti in 24 match.
    Non giochiamo bene, è vero. Diamo sempre l’impressione di poter prendere gol da un momento all’altro, non trasmettendo quasi mai l’idea di avere in mano la partita. Consideriamo che la situazione societaria non può non incidere, per non parlare della mancanza di tifosi, che rende per tutti questo campionato molto diverso dagli altri.
    Mi sembra che qualsiasi accadimento venga usato contro, in una sorta di giochino sado masochistico in cui il godimento si trae dall’accanirsi selvaggiamente contro la propria squadra, i propri giocatori.
    Ma la realtà dice dell’altro. Le prestazioni non sempre rassicurano e sono fortemente altalenanti, frutto anche di una società instabile, ma hanno portato a buone partite e mai a dei disastri. Ce la siamo sempre giocata con tutti, pur nei nostri difetti. Sembra sempre che gli assenti abbiano ragione, che i cambi siano sbagliati, o troppo tardivi, o la formazione iniziale errata, in poche parole c è sempre un capro espiatorio da trovare… Quest anno è Ranieri. L anno scorso era Audero. Chissà che non si riesca a trovare un po’ di equilibrio e osservare che il campionato della Samp, al momento, è un campionato soddisfacente… O pensavamo davvero di essere da Europa League?

    • livio ha detto:

      @ BreakG

      Hai usato degli argomenti del tutto condivisibili……dovrebbero portare un pò di serenità e di ottimismo, se analizzati a mente fredda….
      Credo però che la maggioranza delle opinioni sopra espresse ( quasi tutte negative..) siano dovute allo scoraggiamento subentrato dopo un periodo troppo lungo senza un contatto con la Società, senza mai un comunicato chiaro sulle intenzioni del presidente, senza un obiettivo che dia un significato all’impegno dei giocatori…..
      Questa specie di ” limbo ” dura da troppo ed i tempi dei tribunali, delle pratiche fallimentari, delle speranze che nascono e subito tramontano, non possono convivere con l’impulsività della passione che coinvolge noi tifosi…

  70. giovanni ha detto:

    la partita non la commento neanche…..scusate, ci tengo solo a ricordare che l’anno prossimo chiunque sarà l’allenatore, chiunque indossi la splendida Maglia blucerchiata (ma avete visto che bei colori sotto il sole di ieri?), chiunque amministri i soldi della società e chiunque metta una parola per questa meravigliosa creatura, ricordi che la fine del campionato coinciderà con una data doppia, 22 per la precisione… non voglio nemmeno ricordare a chi scrive qui cosa vuol dire per la Sampdoria un’annata caratterizzata dall’anno “doppio”, quindi servirà unità di intenti, polso, garra, tecnica, qualià, gioco, determinazione, voglia e capacità di soffrire ecc. ecc…ma si inizi a pensarci già fin d’ora, senza storie, perchè la…temo, scusate!
    una cosa a mauri: cade il trentennale tra due mesettoi op poco più; preso atto delle limitazioni covid, ti giunge segnale di qualche iniziativa della società?
    ciao ragazzi un abbraccio a tutti, fino a mercoledi muto!

  71. Alberto ha detto:

    Non so ragazzi ma in queste ultime due partite mi sono demoralizzato..tiriamo veramente poco in porta ma i giocatori buoni nel reparto offensivo c’è li abbiamo e bisogna sfruttarli … mercoledì pretendo più grinta e un po’ di più coraggio neil cercare i tre punti

  72. Andreap ha detto:

    Gossip: “stile Barcellona ” pare che pure il residente abbia deciso si seguire lo stile blaugrana, una cantera di fake per screditare tifosi, allenatore e giocatori non allineati..
    Sarà vero?sara falso? Sara ferguson?

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      penso che ferrero si sia avvantaggiato di questa situazione. stadio chiuso (poco danno per lui a livello botteghino) molto vantaggio contestazione da stadio quella che si sente in tv e ovunque silenziata. dei social non ne parlo più basta saperli usare e ti ci fai anche un partito e diventi portavoce del presidente del consiglio. una relatà nella realtà. ferrero è scaltro e ormai sa che al 90% della tifoseria sta sugli zebedei e non poco. purtroppo temo per il futuro della samp ed il jolly vialli per ora è passato e il filo che ci lega a certi presidenti e certe epoche è sempre più logoro. almeno che facciano un derby come si deve dopo gli ultimi

      • andreap ha detto:

        d’accordo con te massimo.
        il covid è stata una manna per il residente..ma la vera pandemia è lui per noi: assopiti i cuori, annullati gli obiettivi, tagliato ogni filo che ci legava a lei..

        hai presente “il nulla” della storia infinita? lui è quello sulla sampdoria e sui sampdoriani..l’effetto è lo stesso.

        cito:
        Gmork: Sei uno sciocco e non sai un bel niente di Fantasia. È il mondo della fantasia umana. Ogni suo elemento, ogni sua creatura scaturisce dai sogni e dalle speranze dell’umanità e quindi Fantasia non può avere confini.
        Atreyu: Perché Fantasia muore?
        Gmork: Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga.
        Atreyu: Che cos’è questo Nulla?!
        Gmork: È il vuoto che ci circonda. È la disperazione che distrugge il mondo, e io ho fatto in modo di aiutarlo.
        Atreyu: Ma perché?!
        Gmork: Perché è più facile dominare chi non crede in niente. Ed è questo il modo più sicuro di conquistare il potere.
        Atreyu: Chi sei veramente?
        Gmork: Io sono il servo del Potere che si nasconde dietro il Nulla. Ho l’incarico di uccidere il solo in grado di fermare il Nulla. L’ho perso nelle paludi della Tristezza. Il suo nome era Atreyu.
        Atreyu: Se tanto dobbiamo morire, preferisco morire lottando. Attaccami Gmork! Io sono Atreyu!

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          che bello andre la storia infinita che tempi da bambini ragazzini…….con paolo mantovani la sua squadra di giovani talenti e una tifoseria in festa (quasi tutti c’erano anche gli scontenti perenni). io resto convinto che se si fosse allo stadio la contestazione sarebbe ad oltranza e la cosa peggiore che possiamo fare come tifoseria è credere che quelli che lodano ferrero siano la maggioranza. il personaggio è scaltro e si sa muovere bene nelle paludi e cosa c è di meglio di questa situazione. i ferrero boys minoranza e molti di loro al massimo tifosi da tastiera nel migliore dei casi. Maurizio riprendo la tua risposta al mio post e ti ringrazio per la disponibilità sempre a interloquire. sono sicuro che hai ricevuto migliaia di like alla querela di ferrero ma credo ci siano decine di migliaia di altri che la vedevano e la vedono in modo diverso tra cui il sottoscritto. ora sotto col derby e speriamo in una giornata di soddisfazioni credo che i giocatori non possano non avere motivazioni in una partita cosi a prescindere dalla società e dai rapporti col mr di qualcuno.

  73. Albert ha detto:

    SOGNARE IN GRANDE

    Io però sarò magari un ingenuo, idealista, ma credo che aldilà di ipotetiche ripicche dei “senatori” contro l’allenatore, questi stessi dovrebbero capire che giocando così, cioè non giocando, affossano la loro carriera. Non te ne frega niente della Samp? Vuoi contestare il tuo allenatore e tutti i tuoi colleghi delle altre squadre da sempre fanno i morti in campo e voi anche? Perfetto.
    Io dico: 12 sconfitte. Vergognatevi. Contro Lazio, Atalanta, Juve, o chi volete voi, potevamo pareggiare, non erano il Real Madrid, faticando magari, senza però perdere la dignità come giocatori, come veri uomini e non bambinetti viziati da ripicchette. Posso capire che non ti interessano gli obbiettivi sognati dai tifosi, tu giocatore vai dove ti pagano, ma continuare a perdere ….. non vi fate schifo da soli?
    Perdere per mandare via un allenatore. Solo dei mentecatti possono fare questo. Milionari senza valori.
    Triste, squallido, e se da sempre è così: ancora più triste.
    Manca in questo il valore dello sport. Inteso come attività di squadra. Poi vanno dal papa a sentirsi dire: siate squadra, squadra… AHAHAHAH
    Triste non avere né cervello, né dignità, fottersene dei tifosi e pensare solo ai soldi ed al cameratismo tra senatori. Manco fossero fenomeni. Garrincha, Pelé, Maradona.
    Seguo il tennis che è meglio.

    Non voglio credere veramente che ci siano delle vere macchinazioni, però, magari sono solo campioni in declino, demotivati, Keita non in declino, un campione? MMM non tantissimo…
    Però è strano: non fanno un lavoro, dai, in fonderia è diverso. Diverso anche lo stipendio direi. La vita vi sorride, economicamente parlando, e non avete motivazioni?
    Te lo dico io com’è: sono giocatori mediocri di testa, con gran colpi, talento, ma discontinui perché non sognano un grande obbiettivo.
    E’ qui la MAGAGNA VERA.
    Mi mette tristezza tutto questo. Non mi sembra possibile lavorare senza motivazioni e fingere di averle.

    Dai, abbiamo perso, 12, 13, 14, 15 partite, ma sì, chi se ne frega, testa alla prossima partita. Non posso più sentire queste frasi ipocrite.
    Testa? Quale testa?

    FERRERO VATTENE, ok, ma SE NON NE ARRIVA UNO PEGGIO. Che non è impossibile, non so immaginarlo ma di questi tempi …..

  74. Albert ha detto:

    SOGNARE IN GRANDE

    Poi vanno dal papa a sentirsi dire: siate squadra, squadra… AHAHAHAH
    Triste non avere né cervello, né dignità, fottersene dei tifosi e pensare solo ai soldi ed al cameratismo tra senatori. Manco fossero fenomeni. Garrincha, Pelé, Maradona.
    Seguo il tennis che è meglio.

    Non voglio credere veramente che ci siano delle vere macchinazioni, però, magari sono solo campioni in declino, demotivati, Keita non in declino, un campione? MMM non tantissimo…
    Però è strano: non fanno un lavoro, dai, in fonderia è diverso. Diverso anche lo stipendio direi. La vita vi sorride, economicamente parlando, e non avete motivazioni?
    Te lo dico io com’è: sono giocatori mediocri di testa, con gran colpi, talento, ma discontinui perché non sognano un grande obbiettivo.
    E’ qui la MAGAGNA VERA.
    Mi mette tristezza tutto questo. Non mi sembra possibile lavorare senza motivazioni e fingere di averle.

    Dai, abbiamo perso, 12, 13, 14, 15 partite, ma sì, chi se ne frega, testa alla prossima partita. Non posso più sentire queste frasi ipocrite.
    Testa? Quale testa?

    FERRERO VATTENE, ok, ma SE NON NE ARRIVA UNO PEGGIO. Che non è impossibile, non so immaginarlo ma di questi tempi …..

  75. Luca ha detto:

    Vedo uno scollamento tra “senatori” e mister e questo in funzione derby mi fa molta paura ! Loro arriveranno carichi, arrabbiati pur nella loro “pochezza” saranno affamati e coesi , noi ….secondo te Maurizio come ci presenteremo ?( visto l’atteggiamento dei Cabdreva, Keita e in parte Quagliarella )

  76. Emanuele ha detto:

    Buongiorno Maurizio,
    ma…la storia del Residente in vacanza in Africa è un barzelletta?

  77. Massimo Pittaluga ha detto:

    non metterei l’ultimo presidente neppure vicino ai precedenti coi loro errori e alti e bassi. ferrero non sarà mai il mio presidente. gli altri tutti nel bene e nel male si.
    sul resto possiamo essere d’accordo su tante cose, ma per cortesia facciamo uno sforzo e guardiamo il cv dell’attuale presidente e iniziamo a ragionarci sopra. quindi d’accordo che l’attuale classifica vista la situazione è ottima e speriamo duri.

  78. Marco ha detto:

    Le dichiarazioni di Ranieri post Atalanta non lasciano spazio a dubbi…i cosidetti senatori remano contro di lui, e si è visto come sono entrati in campo contro l’atalanta…Ora spero che abbiano la decenza di non giocare contro Ranieri mercoledì altrimenti la vedo nera nera…

    • Fra Zena ha detto:

      girano voci in questo senso, purtroppo, ed è una cosa molto grave non solo per domani, ma per tutto il resto della stagione
      Se i “rumors” sono veri, è molto preoccupante
      Arriviamo male al derby, senza dubbio

    • Mr.Manga ha detto:

      Temo che tu abbia ragione,caro Marco…

  79. Fabrizio ha detto:

    Come ultimo pensiero prima del derby, (domani non potrò collegarmi col blog) dico che ho una paura e un angoscia terribile di perdere il derby e poi di perdere anche con cagliari e bologna squadre che contro di noi vincono sempre e di essere risucchiati in un attimo in zona retrocessione! Naturalmente spero assolutamente di essere smentito dai fatti e firmerei un pari per domani sera! Vedo una squadra in continua involuzione senza palle e svogliata, dico solo che invece di là come al solito ci stanno aspettando…cazzuti con 2-3 giocatori che non nomino nemmeno, tipo quello in porta e quel capitano che non spiaccica una parola in italiano corretto,odiosi come non mai ma capaci di caricare uno spogliatoio, noi invece……Spero solo che Ranieri sappia caricare quelli che manderà in campo e li prepari alla battaglia perchè cosi sarà,e se non saremo pronti finisce male con quel innominabile in panchina….. Salvo poi sentire parlare tipico di ranieri al termine d:i loro avevano più stimoli più fame etc etc io da un pò di tempo come già scritto in precedenza non guardo la Samp perchè patisco troppo, ma domani sera mi incollerò davanti alla Tv rischiando sicuramente l infarto ma sono troppi di più i derby visti vincere che quelli visti perdere ! La Cabala Comanda! Concludo dicendo a tutti i Tifosi Blucerchiati domani dimentichiamo per un momento da chi è rappresentata la società e il momento che stiamo vivendo e magari presentiamoci al Ac Hotel o per strada o dove volete per fargli sentire quanto sia importante (purtroppo) non perdere contro quelli là……Senza nulla in contrario per il Sir domani sera mi sentirei più tranquillo con Giampi in panchina,anche se non ho risparmiato critiche anche a lui quando lo ritenevo necessario!!! Ciao a tutti e se qualcuno vuol darmi qualche certezza o qualche pensiero positivo per farmi passare domani una meno angosciosa li accetto volentieri!!!!

    • Fra Zena ha detto:

      il Cagliari contro di noi vince sempre? Forse in Sardegna. Qua non ci batte del 2012. Va bè, nello spirito “ansioso” del messaggio ci sta anche questo…

    • Pippo65 ha detto:

      In momenti di angoscia come questo, pensa che potevi nascere genoano

  80. Luca B ha detto:

    per Cicciosestri: quindi ci dovremmo accontentare così? Dovremmo festeggiare? Io parto sempre dall’idea che, come dice il coro “chi si accontenta gode e perderà…”
    Si può chiedere almeno più ardore agonistico, più cattiveria, più amor proprio, più rispetto, gamba e sudore, o no?
    Poi si può anche perdere, ma conta quanto dai. E’ sempre stato così e sempre lo sarà per la nostra tifoseria

  81. Reppo ha detto:

    Ma come possiamo giudicare noi senza i numeri certi se l’offerta del gruppo Vialli era alta media o congrua con la situazione delle aziende del romano.Io so che se vuoi una cosa dai un po’ di più non un po’ o molto meno ..ma per fortuna ci protegge Garrone

    • andreap ha detto:

      qualsiasi offerta comprensiva dei debiti della sampdoria sarebbe stato un’affare: ferrero ha speso 0 ed avrebbe potuto incassare 20-30-40mln oltre debiti.
      garrone aveva garantito i bonus da 20mln.

      ma sai il problema non erano i 20-30-40 mln..il problema di ferrero è il “potere” o meglio la fama raggiunta grazie alla sampdoria. lui era uno che faceva cose ma sconosciuto al pubblico: 4 selfie e 2 interviste, 1,4 mln di stipendio e il posto al tavolo dei presidenti del calcio. un microfono e le telecamere accese, la sampdoria gli ha dato quello che lui mai avrebbe ottenuto.

      a questo lui non vuole rinunciare e farà di tutto per non farlo

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        purtroppo è cosi oltre al fatto che se cedeva li vedeva passare mentre cosi per ora intasca e conta anche qualcosa in lega il suo voto e contuna ad avere esposizione mediatica. tutto ciò che non aveva sino a 7 anni fa.

  82. solosamp1946 ha detto:

    leggo di un nuovo caso Candreva…senza parole

    • Mr.Manga ha detto:

      E si dice anche che le parole rilasciate da Ranieri nel dopo-partita di domenica riguardassero in primis proprio lui…misà che non tira una bella aria a Bogliasco.Mamma mia che pesantezza…giuro che attendo con ansia la fine di questa stagione.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        spero certi giocatori non si mettano a giocare contro il mr proprio ora già abbiamo una società ridicola ai vertici e domani ci si gioca una partita importante. facciamo sti 10 12 punti e poi facciano pure i pirla ma non ora

      • Matteo Genovese ha detto:

        FERRERO VIA DA GENOVA, QUESTO è QUELLO CHE PIU CONTA !!!!

        • andreap ha detto:

          se mi dicessero di scegliere tra:

          – perdere il derby malamente e finire sotto ma domani intitolano la via ferrero da genova;
          – vincere il derby e tenermi il residente..

          beh l’importante è che non superino il 3-0…

      • belmondo' ha detto:

        il problema è che la prossima di stagione sarà anch peggio, e cosi’ via anche quella dopo. cosa potrebbe migliorare da quest’anno al prossimo finchè ci sarà l’uomo da centomila euro al mese di stipendio (abbondante)?

  83. Vincenzo ha detto:

    – 26 ore : come diceva il comico Giorgio Faletti negli anni ’80: TRANQUILLI!, i nostri eroi domani faranno uscire dal cilindro una prestazione super e rimarrà il tabù Boselli… .
    Ho già pronto il pallottoliere tutto colorato di blucerchiato, ho solo il dubbio se saranno 3 o 4 dei quali due nei muniti di recupero (1 per i cuginastri). Prevedo almeno un rigore, 2 espulsioni e 8 ammoniti. Beati i pipistrelli che possono assistere gratis.
    Per i deboli di cuore astenersi e guardare l’attesissimo Festival di Sanremo… .
    E adesso tutti insieme il mantra: Ora e sempre Ferrero Presidente!!

    Forza Sampdoria un derby è per sempre! e alla fine canteremo: e balla balla balla “balla” con noi”….

    (p.s. ammetto che forse sono da ricoverare)

  84. Fabasta ha detto:

    Visto che si parla di pallone,parliamo di pallone….
    Nessuna critica al Mr. ma un paio di considerazioni vanno fatte.
    Candreva a una squadra come la Samp serve poco, tocca 4-5 volte il pallone prima di farlo viaggiare,rallenta l’azipne ed in fase difensiva fa piu danni della grandine.
    Keità, ahimè, Un gran bel giocatore,ma va preso con le dovute cautele ed il ns Mr credo che non sia molto accondiscentdente nei suoi confronti.
    Silva è un giocatore con i controcazzi e con Ekdal e Thorsby dovrebbero essere titolari sempre.
    Al ns allenatore consiglierei di formare una squadra TITOLARE con le ampie riserve di cui dispone…difesa a parte che costituisce il ns vero punto debole.
    Con tutto l’impegno e la corsa del mondo non bastano 2 cross fatti bene per essere titolari in serie A vero Augello?belin si becca 2tunnel2 a partita..mah.
    Ferrari Yoshida e Colley sono ,per me ,più affidabili di Tonelli che io vedrei bene solo in tribuna..ed a Berenziski bisogna augurare che tenga botta sempre.
    Sul presidente meglio stendere un velo pietoso ed aspettare che passi..come questa merda di pandemia.

  85. marcos ha detto:

    Mi sbaglierò ma la ciurma ha mollato
    Il capitano la vedo molto brutta disse
    la vecchia camminando sugli specchi
    Forza Samp

  86. Albert ha detto:

    Una previsione indovinello X il finale:

    14 vittorie …. Ottimismo
    6 pareggi …… Realismo
    18 Sconfitte ……. Nausea realistico/ottimistica

    Punti 48. Tutti al mare a festeggiare

    Poi ci svegliamo …..e vedremo quanti saranno di meno.
    Di più mi viene da ridere.

  87. Matteo Genovese ha detto:

    Il presuntuoso ballaridini, classico stile bibino ha detto la samp avanti per ora, sicuramente gia ha in testa di fare la posta piena…… spero che il Sir ranieri nn sbagli la partita, dobbiamo dare una lezione di umilta a quei piccioni………. Sangue agli occhi e coltello fra i denti —- questa partita vale tutto il campionato senza se e saenza ma——

    • belmondo' ha detto:

      cosa avrebbe dovuto dire ballardini? samp davanti perchè piu’ forte e noi dobbiamo piegarci al loro strapotere?

  88. Giulio ha detto:

    Leggo nel blog che adesso l’atmosfera in casa samp si sarebbe deteriorata con malesseri striscianti fra direzione tecnica e senatori. Sappiamo tutti che nel calcio, a fronte di stipendi ridicoli per eccesso e direi senz altro immorali, i destini di una squadra possono essere legati alle bizze di singoli personaggi afflitti da narcisismo e presunzione. Amo il calcio tanto quanto detesto la sua organizzazione che consente tutto questo. Ci vuole moralità, ci vogliono giocatori motivati consapevoli della enorme fortuna di guadagnare un sacco di soldi giocando a pallone, tecnici compresi. Allora non mi resta che sperare che la samp sia formata da uomini veri che questa sera smentiranno le voci di corridoio e forniranno una prestazione all altezza delle loro possibilità. Viceversa, tutti noi dovremo farci un esame di coscienza e stabilire se sia il caso, fra l altro in un periodo come questo, di chiaccherare con tanta partecipazione e preoccupazione di questi presunti “professionisti”.

  89. Pier56 ha detto:

    Ci vuole una vittoria per mettere a tacere quei gasati pennuti, la cui stupidità è stata confermata per l’ennesima volta: in trecento a incoraggiare la squadra senza mascherine né distanziamento. Forza Doria!! Sempre!!

  90. jan ha detto:

    Oggi a Radio24 durante la trasmissione “Tutti convocati” il buon Carlo Genta, Pardo con l’ospite Guido Bagatta paralvano di derby e della Samp. A dire di tutti loro, che masticano il calcio, la rosa per come è composta sta esprimendo un piazzamento che è il meglio o quasi di quello che si possa sperare ed il merito è anche del buon Ranieri.

    Anche a me il gioco espresso non piace, ma sono dell’idea che la cosa che più conta per una sqaudra come la nostra sia la posizione di classifica che tra alti e bassi è decisamente ottima.

    FORZA SAMP !!!!

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Strano, peraltro, perché sono ferreriani convinti 🙂 🙂

      • mino53 ha detto:

        Caro Michieli vedo che ora si mette a dare patenti anche ai giornlisti quindi colleghi ? Cosa vuol dire essere ferreriani convinti me lo spiega ? Quale e’ la discriminante ? Da cosa lo deduce dall’alto delle sua proverbiale imparzialità ?

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Mai detto di essere imparziale, neanche ci tengo. Così come non lo sono gli altri. L’ottimo Pardo è un cantore di Ferrero dalla prima ora, Bagatta lo definì un grande presidente, se non forse il migliore dopo Paolo Mantovani, contestando i tifosi che lo contestano. Tutte opinioni legittime, non devi scaldarti per l’esistenza della democrazia. Goditela.

  91. Vincenzo ha detto:

    – 5 ore: ripensando ad un passato non troppo lontano, i giocatori stranieri erano di un’altra tempra oggi entusiasmano meno o è solo una mia impressione?: ricordate Caniggia, Asprilla, Gascoigne, Ortega, Charlie “Champagne” ecc.

    Forza Sampdoria

  92. Fabrizio ha detto:

    Caro Pippo purtroppo ci sono cresciuto in mezzo ai bibini! Cmq speravo in qualche certezza che mi desse meno paranoia x vedere lo stillicidio di stasera! Nn la solita battuta ironica! Non ti conosco ma sicuramente ti sto sulle balle! Nn so perché ma fa lo stesso! Sono tesissimo!

  93. Claudio ha detto:

    Ore 20,00 leggo ora nostra formazione……
    ehm, ops, bam, ciuk…..
    Eh si, mi sembra la perseveranza alcolica e la beneficenza pro bisognosi continuerà anche stasera. SIC

  94. Stefano64 ha detto:

    Buonasera,
    ho visto la formazione…..non guardo la partita.

  95. Fabrizio ha detto:

    Ciao! Alla fine per cabala o no, l ho guardato e quello che ho sofferto nessuno lo può capire! Ragionando sempre con equilibrio io non so se è stata una torta dico solo che quando si va in vantaggio in un derby e si viene raggiunti si rimane sempre rammaricati e stavolta forse siamo noi ad aver tirato un sospiro di sollievo! Caro Maurizio io non voglio prendermela con Ranieri perchè la pochezza della nostra rosa dice questo e questo siamo! Voglio dire però quello che sta in panchina di là( non voglio nemmeno nominarlo) è riuscito a dare un idea di gioco alla squadra , anche ieri sera sono sembrati cmq nella loro pochezza aver le idee molto più chiare dei nostri un idea di gioco loro l avevano, noi? Tanto abbiamo cambiato modulo per metterci a specchio mica contro l Atalanta ma contro sti 4 repessini, da metà campo in su regnava l anarchia assenza di movimenti degli attaccanti Silva inguardabile, Candreva che doveva preoccuparsi di zappacosta con che risultato si è visto poi x fortuna non so cosa è successo e loro si sono messi ad aspettarci e qualcosa abbiamo creato gol casuali frutto di errori madornali delle difese e poi …tacito accordo!!! Che tristezza speriamo per domenica di recuperare qualcuno tra i febbricitanti altrimenti è dura! Ah! Dimenticavo, è mai successo che una squadra finisca un derby senza nemmeno un ammonito? Daiiii Solito Spirito Battagliero……

Lascia un commento

UOVO MEZZO… PIENO

Poteva essere una Pasqua sontuosa, con una vittoria alla scala del calcio. Ma alla fine la Sampdoria ha dovuto accontentarsi [&hellip

MISSIONE COMPIUTA (CON FATICA)

Alla faccia dei catastrofisti e dei detrattori di Ranieri, anche quest’anno la Sampdoria archivia con largo anticipo la pratica della [&hellip

GALLERIA DEGLI ERRORI

La Sampdoria torna per l’ennesima volta dallo stadio “Dall’Ara” di Bologna senza la miseria di un punto, al termine di [&hellip

NON BASTA SUPER MANOLO

Dopo il pareggio nel derby, la Sampdoria raccoglie un altro punto a Marassi con il Cagliari ma stavolta viene rimontata [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta