BRUTTISSIMA

12 Gen 2021 by Maurizio.Michieli, 247 Commenti »

Per fortuna della Sampdoria, l’Entella non gioca in serie A, visto che i derby, cittadini o regionali, non sono certo il punto di forza della gestione Ranieri. Al “Picco” è scesa in campo una delle peggiori versioni della Samp in questa stagione, a fronte di uno Spezia, invece, che dopo un primo tempo disordinato, nella ripresa ha impresso la giusta accelerazione alla partita, conquistando tre punti meritati e avvicinandosi ai blucerchiati in classifica. Italiano batte Ranieri, dunque, ma anche Nzola meglio di Keita. Gli aquilotti erano passati in vantaggio grazie ad un colpo di testa di Terzi su assist di Chabot, sul quale Audero aveva potuto fare poco. Ma la Sampdoria aveva reagito bene, confezionando il pareggio con un’azione corale perfetta sull’asse Keita, Damsgaard, Jankto e infine Candreva, che in equilibrio precario batteva Provedel al volo. Di fatto, l’unica vera, bella giocata della Samp in quasi tutta la gara. Nel secondo tempo la formazione di Ranieri spariva dal terreno di gioco, lo Spezia ne approfittava per guadagnare metri e riportarsi in avanti grazie ad un rigore piuttosto generoso, anche se l’ingenuo Thorsby, al secondo penalty procurato di fila, dovrà imparare ad essere più prudente in area di rigore. Nzola si rivelava implacabile dal dischetto, sebbene Audero avesse intuito l’angolo. Il portiere della Samp si rendeva protagonista di un paio di parate importanti con i piedi, Ranieri dalla panchina tardava troppo i cambi per tentare di invertire il trend negativo e lo Spezia non aveva alcuna difficoltà a condurre in porto l’incontro. L’ultimo brivido era di Yoshida, il cui colpo di testa lambiva i legni. Giusto così. Ora la Sampdoria è attesa dalla sfida con l’Udinese al Ferraris e poi dalla trasferta di Parma e ha comunque la possibilità di virare ad una quota da salvezza tranquilla. Ma deve ritrovarsi, perché la “botta” subìta al “Picco” è stata pesante. Lo Spezia andrà a Torino con i granata per un altro scontro diretto. E’ ancora tutto in gioco, insomma.

247 Commenti

  1. MatteoB ha detto:

    Ciao Maurizio,
    lascia straniti questa inerzia della squadra che non riesce a cambiare mai il corso della gara, ne con chi è in campo, ne con l’immobile mister che cambia 5 giocatori solo nelle fasi finali.
    Forse manca la personalità e il carisma che solo pochi giocatori hanno (Quaglia, Ramirez, un pochino ekdal…).

    Abbiamo perso l’ennesima occasione di mettere al sicuro la salvezza anzitempo, contro una squadra che non definirei imbattibile.

  2. belmondo' ha detto:

    partita orrenda, a mio avviso la piu’ brutta della gestione ranieri anche perche’ giocata contro una squadra sicuramente ben messa in campo ma con delle individualita’ da brivido (un nome su tutti Terzi, e siamo pure riusciti a prendere gol..).
    purtroppo siamo questi, la differenza tra una squadra piccola e una grande e’ la capacita’ di fare filotti di risultati, anche quando si gioca male tipo ieri.
    sono pero’ contento per qualche super tifoso che potra’ sfoderare i suoi sorrisini di scherno verso ranieri e tutto l’ambiente (non solo societario, li sarei d’accordo) samp.

    p.s. GRANDE ENRICO NICOLINI !

  3. jan ha detto:

    Secondo me c’è un problema caratteriale, battuta l’Inter sono andati a Spezia molli, come quando dopo le tre vittorie di fila hanno rallentato con prestazioni di basso livello, anche se quella di ieri forse è stata la peggiore di tutte.
    Io non avrei acquistato un attaccante – Keita è rientrato, il Capitano ed il rientrante Gabbiadini sono sufficienti – secondo me abbiamo problemi molto più importanti in difesa.
    Una critica costruttiva a Ranieri la devo fare : perchè aspettare così tanto ad effettuare i cambi, soprattutto quando c’è da dare una sterzata alla partita ?

    FORZA SAMP….!

  4. robmerl ha detto:

    lo spezia ha fatto -bene – quello che dovremmo fare SEMPRE noi: pressare 90′ a centrocampo e ripartire veloce senza cercare improbabili palleggi nello stretto. A parte la difesa, che sulle palle alte è imbarazzante, manca un altro marcatore in mezzo. Damsgaard è bravo, ma deve attaccare lo spazio. Se chiudono tutti i varchi diventa inutile anche lui. Occasione buttata nel WC

  5. Dino Ravera ha detto:

    Complimenti allo Spezia ha meritato di vincere contro una”SIMILSQUADRA “..senza capo ne coda.
    Come sarebbe finita l’ho capito dopo solo 4 minuti, quando prima Colley poi Ekdal hanno fatto 2 ca…..te da paura…
    Sul secondo tempo un velo pietoso, solo una cosa vorrei capire..Perché di fronte a tale scempio il Mister non fa nessun cambiamento né tattico né di uomini fino al 78simo.
    Se qualcuno me lo vuole spiegare….

  6. Matteo Genovese ha detto:

    Incredibile come questa squadra giochi solo un tempo……. Ma questa è la Samp dei giorni nostri………

  7. maurosampbolzano ha detto:

    ditemi che non è vero l’ho sognata questa partita un vero incubo,dopo la prova contro l’inter mi aspettavo una continuità di risultati,ma vedo che l’autostima invece di provocare benefici crea presunzione e pancia piena.no una prestazione inguardabile non commentabile sul lato tecnico grazie Samp ci hai reso felici

  8. bieffe61 ha detto:

    Ranieri se l’è chiamata ,sabato in conferenza stampa ha detto che la Samp non aveva ancora sbagliato una partita intera eccolo servito i suoi ragazzi hanno colmato questa lacuna. Scherzi a parte una prestazione inguardabile da parte di tutti, allenatore compreso,
    e punti sciaguratamente gettati al vento. Ma questa è la Samp, una squadra che a mio parere è incapace di fare la partita e molto abile nelle ripartenze anche il gol di ieri sera ne è una prova. Auguriamoci che si tratti di un incidente di percorso e di rifarci nelle prossime due gare. Buona giornata

  9. Massimo Pittaluga ha detto:

    sinceramente a mente fredda, dopo l’arrabbiatura forte durante la partita, c’era da aspettarselo. a parte un buon candreva, qualche giocata di damsgard qua e la squadra molto piatta per 85 minuti. solo dopo il gol dello spezia abbiamo fatto 5 minuti bene e raggiunto il pareggio di nuovo a dormire come se il pari fosse il risultato ottimale. poi solito rigore contro (per me nuovamente generoso contro), ma ormai viaggiamo ad un rigore contro a partita. reazione tardiva come i cambi. ho sempre difeso ranieri e continuo a farlo. per me con questa società è il meglio che possiamo avere, ma con 5 cambi e una squadra piatta prova a dare la scossa con 2 3 cambi quando vedi che sono piatti e senza nerbo. unico entrato bene a 5 dalla fine ramirez. i cambi li aveva con quagliarella, verre e ramirez per dare una scossa ma quaglia lo ha messo a 10 dalla fine con verre e ramirez a 5 dalla fine. per una volta mi permetto di dire gestione sbagliata e squadra entrata molle in campo. lo spezia ha fatto la sua partita grintosa e concentrata. squadra dal tasso tecnico basso ma ben organizzata che prova a fare il suo gioco. Augello mi sembra sinceramente fisicamente in difficoltà. ci attaccano 8 volte su 10 a sinistra e non ha mai un cambio. a mio avviso con squadre tencincamente a noi inferiori se non gira ranieri dovrebbe usare un po prima e meglio i cambi come aveva fatto a torino. ieri ci voleva la scossa per 8 9 unidcesimi in campo e 4 cambi validi in panchina c’erano a questo giro. partita iniziata male da prima di giocarla. ora ci sono 2 partite fondamentali e con squadre tecnicamente meglio dello spezia anche se il parma è in difficoltà. sia udinese che parma hanno giocatori migliori dello spezia. purtroppo la samp è troppo discontinua. facciamo questi benedetti 41 punti il prima possibile. dal benevento in giù è tutto aperto, eccetto per me la fiorentina che ha una squadra migliore delle altre da benevento in giù. lo saremmo pure noi di 5 6 almeno minimo ma con la voglia di ieri si fa poca strada. veramente una prestazione pessima di troppi giocatori e questa volta il mr poco reattivo a cambiare e con 5 cambi ci devi provare se vedi che dopo un ora non ci sono sul campo. Sconfitta meritata perchè lo spezia era sul campo dando tutto la samp in molti giocatori era inguardabile. credo la peggior partita della stagione con quella col benevento. e sono 2 stecche importanti con due neopromosse che hanno messo grinta e organizzazione. facciamo attenzione

  10. Riccio samp ha detto:

    Partita persa da Ranieri che con l’Inter aveva azzeccato tutto, ieri a sbagliato veramente l’impossibile. Io sono un suo estimatore, e lo stimo molto ma onori ed oneri ieri la Samp è stata inguardabile, e le sostituzioni all’ottantesimo minuto sono poco capibili. Probabilmente doveva cambiare molti della formazione che ha battuto l’Inter, era il turno di Quagliarella e Verre o Ramírez. Inoltre non capisco perché giochino spesso sulla sinistra quando a destra c’è uno dei nostri top player ovvero Candreva. Spero proprio che Ranieri (che la sa lunga) abbia idee precise per le partite con Udinese e Parma, perché mi sembrano due gare molto scorbutiche. Sono squadre in grande ricerca di punti, quindi molto insidiose… mi fido del mister ma ieri mi aspettavo una partita differente.

  11. Carlo46 ha detto:

    Credo di esprimere un giudizio sereno e non ledere nessuna maestà se affermo che in questa squadra a distanza di un anno non vi è identità di gioco che non sia appiccicarsi in maniera complementare all’avversario. Spesso qui si è scritto che , citando gli allenatori in allora disponibili, D’Aversa o Semplici, non avrebbero fatto meglio di Ranieri. Bene, siamo sicuri che avrebbero fatto peggio? Venti punti con questa rosa sono davvero da considerare un miracolo? Io dico che tutte le squadre che la Samp ha dietro hanno un parco giocatori complessivamente inferiore, compresa la Fiorentina perennemente senza Ribery (e Chiesa) ed il Bologna senza una punta di ruolo. E davanti Benevento e Verona? Quindi smettiamola di parlare di miracolo, i venti punti sono un andamento medio-mediocre, fra continui alti e bassi, spesso o sempre in balia del gioco avversario, con un modulo ultra difensivo che in serie A non propone nessuno. Ma possibile che non si possano vedere Quagliarella-Keita dall’inizio a Spezia? E quando finalmente entra il primo, con almeno venti minuti di inspiegabile ritardo, dopo poco deve uscire il secondo pur essendo sotto di un goal a pochi minuti dalla fine?. Non mi importa come stava giocando, male, lo spunto poteva sempre trovarlo perchè è un campione. Apprezzo moltissimo l’uomo e la signorilità di Ranieri che offre anche una parziale schermatura delle vergogne societarie ma davvero il suo valore aggiunto, compatibile con un ingaggio da top trainer, non si vede. Ora magari battiamo l’Udinese, occhio ben più forte a livello individuale dello Spezia, e torniamo tutti ad incensare il Mister. Ma passato un anno dal suo avvento la famosa ‘mano’ sarà rimasta in tasca ma non si vede proprio

    • Massimiliano ha detto:

      Finalmente!!!!!! Allora si può dire!!! Cavolo!! Son d’accordo con te! Vedere le partite della samp è una tortura! Credo che nemmeno in serie b sia possibile vedere un tale non gioco! La samp di Ranieri è ridicola. E se chiedete chi metterei al suo posto rispondo chiunque!

    • steva ha detto:

      mi sembra che ci sia poca serenita’ nei giudizi: Fiorentina, Torino e Cagliari hanno una rosa decisamente piu’ forte della nostra, il Bologna ha una qualità che noi ci scordiamo e l’Udinese è supertosta. Per cortesia cerchiamo di essere oggettivi: giochiamo con un centravanti di 38 anni che, se supportato con un gioco corale (non potra’ mai essere quello di Ranieri) puo’ dire la sua, altrimenti si perde inevitabilmente. Fino ad ora non abbiamo potuto contare su Keita e Gabbiadini (che dovrebbero essere i due titolari). A Verona abbiamo vinto con La Gumina che ci mette l’anima ma piu’ di tanto…

      Dietro l’unico vero difensore tosto (Ferrari) si e’ fatto male alla terza partita e gli altri spesso sono distratti e si fanno gioal da soli. In mezzo non possiamo fare a meno di Thorsby (che guarda caso un’invenzione di Ranieri).

      Basta questo?

      Tu magari eri uno di quelli che criticavano Giampaolo pensando che avremmo dovuto andare in Europa League e magari vincerla.

      Voliamo basso ragazzi e teniamoci stretti Ranieri

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Condivido la sostanza del tuo intervento, anche con Giampaolo molti sostenevano che la squadra era da Uefa. Ho però dei dubbi sul fatto che Cagliari e Bologna siano più forti della Sampdoria.

        • Carlo46 ha detto:

          e quindi quali sono le squadre sotto più forti di noi? e citando i nostri infortuni, veri per carità, credete che le altre squadre problemi non ne abbiano avuto?
          Non mi interessano paragoni con Giampaolo, quelli li lascio a chi ama cambiare argomento piuttosto che affrontarlo.
          Il punto è che Ranieri è una splendida persona, gode di ampia e pure della mia stima, ma dopo l’ennesima partita incolore a dir poco, con evidenti errori di gestione, sentir dire che abbiamo avuto un deficit di grinta come se tutto ciò non lo riguardasse mi indispone un bel pò.

          • steva ha detto:

            Io dico solo che l’anno scorso con qualsiasi altro allenatore saremmo precipitati e quest’anno stiamo facendo il nostro

        • steva ha detto:

          di questo si puo’ discutere all’infinito, di sicuro non sono tanto piu’ deboli come qualcuno vorrebbe far pensare

      • Sand66 ha detto:

        Sono d’accordo con te, la squadra è quello che è, anche al completo.
        Ce la possiamo giocare, non come lunedì, un pò con tutti ma occorre perseguire sempre la prestazione, non come lunedì.

      • Zaccotenay ha detto:

        Sono più forti di noi e adesso forse anche i bibini

  12. Fra Zena ha detto:

    sconfitta terribile, ieri sono andato a dormire nero come la pece. E oggi forse lo sono ancora di più
    Sulla partita non commento perchè non c’è nulla da commentare. Abbiamo fatto schifo, tutti. Prestazione indegna, nulla da salvare. Sconfitta sacrosanta
    Spero solo che oggi tutti abbiano capito qual è il nostro obiettivo stagionale: la salvezza, punto e basta. Quando leggevo la settimana scorsa, qui e su altri forum, di doriani contenti per la vittoria dello Spezia a Napoli mi dicevo ahia…questi qua non hanno capito nulla…spero ora sia chiaro anche a loro che ieri abbiamo perso uno scontro diretto, l’ennesimo, dopo Benevento, Cagliari e Bologna. La supponenza e il senso di superiorità con cui molti doriani guardano a questa stagione, pensando che faremo “un campionato tranquillo”, mi inquieta molto, forse anche più dei pasticci di Thorsby e dei buchi difensivi di Augello
    Siamo in guerra, signori. Altro che centroclassifica

  13. PAOLO60 ha detto:

    Buongiorno, dopo la pessima figura di ieri ho assistito alla vs. trasmissione . Sono quasi sempre d’accordo con ENRICO NICOLINI ma ieri devo dare ragione a STEFANO RISSETTO. La sconfitta ha la firma del nostro mister. Dopo 45 minuti orrendi del nostro centrocampo ( EKDAL ALLUCINANTE) che ha regolarmente perso tutti i duelli non inserire SILVA che per altro era stato per me il migliore con l’inter e’ stato assurdo.Anche se non si avra’ mai la controprova , credo che si stata una mancanza pesante. Inoltre io avrei inserito QUAGLIARELLA gia’ dal primo minuto del secondo tempo e non a dieci dalla fine.Credo che con l’UDINESE ( visto la partita con il napoli anche se persa) ci vorrà un altro piglio
    SALUTI

  14. Roby66 ha detto:

    Buongiorno Maurizio condivido in pieno la tua analisi, penso che a questi alti e bassi oramai ci dobbiamo abituare, è tutta una questione di mentalità do ve Ranieri deve lavorare, perchè i giocatori per una salvezza tranquilla ci sono, ho capito subito l’andazzo della partita dal primo tocco di Colley al primo minuto, ed anche altri giocatori entravano sul pallone con sufficienza come fosse un’amichevole e non era certo colpa del campo, ho avuto l’impressione e si è visto dopo il loro primo gol che se volevamo, potevamo fargli male ed infatti abbiamo pareggiato; mi è sembrato di rivedere il derby di ritorno con il Genoa dopo il nostro pareggio ci siamo seduti solo che in quella circostanza eravamo già salvi. E poi Leris…..è vero che non c’è nessun altro in quel ruolo che tra l’altro non ho ancora capito che ruolo dovrebbe coprire ma preferisco un Candreva stanco a lui
    Siamo fiduciosi e sempre Forza Samp

  15. Ivano ha detto:

    Lo sfogo di Nicolini è stato il momento più divertente della serata.. la squadra in campo una depressione totale. Manca continuità ma soprattutto umiltà dopo le vittorie. Presuntuosi e cambi tardivi.
    Complimenti allo Spezia

  16. Giancarlo ha detto:

    Keita deve parlare meno e fare di più in campo

  17. steva ha detto:

    partita inspiegabile… o meglio spiegabile con il fatto che dopo la vittoria con l’Inter avevano la pancia piena e hanno pensato bene di tirare i remi in barca. Se la Samp non è aggressiva, non vince i contrasti e non prende le seconde palle è destinata a fare figure su qualsiasi campo. Era gia’ successo con Juve, Benevento, Cagliari, Torino, Genoa e ieri sera ne abbiamo avuto la conferma.
    Le ns vittorie devono passare dalla sofferenza perche’ non c’e’ abbastanza qualità, credo che questo sia chiaro.

    Se affrontiamo così Udinese e Parma perdiamo l’occasione di metterci al sicuro e sara’ un girone di ritorno di vera sofferenza. Perche’ è chiaro che quest’anno il campionato fara’ vittime illustri.

    • livio ha detto:

      @ STEVA

      Con poche parole hai centrato in pieno i problemi -Samp. Aggiungo anch’io un particolare.
      Dopo la vittoria sull’Inter Ranieri ha concesso 1 giorno di riposo; Italiano invece, ha ripreso gli allenamenti la mattina dopo…….

  18. Ivano Magna Romagna ha detto:

    Ciao Maurizio e un saluto a tutti,si..hai perfettamente ragione!Meno male che Entelle,Imperia e Savona non giocano in A ..altrimenti li perderemmo tutti i derby!
    Ranieri non verra’0 esattamente ricordato come Mster da Derby vistpo che e’ riuscito (prima volta nella storia?chiedo ate..)a perdere DUE Derby con il Genoa in meno di 4 mesi..uno in campionato e un’altro in coppa che ci ha estromesso dalla stessa,adesso e’ riuscito anche a perdere con lo Spezia e credo abbia battuto un record,no..Ranieri non e’ uomo derby…non riesce a dare pressione e non ha capito lo spirito del derby e il male che fa perderlo ai tifosi della Samp.Un esempio..l’ultimo derby il Genoa e’ andato in ritiro il giorno prima per creare la gista tensione,noi ci siamo ritrovati 4 ore prima della partita belli rlassati e abbiamo perso.

  19. Francesco ha detto:

    La faccio molto molto semplice… questo non gioco mi ha stufato definitivamente… è da inizio anno che facciamo prestazioni tremende e le poche volte in cui invece giochiamo a calcio facciamo bene.. ripeto non sono tanto sciocco da sperare in Europa o cose simili che ne la rosa ne il mister ne tantomeno la società sono in grado di raggiungere… detto ciò questo sport si chiama calcio e noi ci rifiutiamo di giocare.. possiamo anche perdere ma meritiamo di avere un gioco.. poi a fine anno magari avremo lo stesso 40 punti ma ci sono modi e modi di raggiungerli (tipo con Gianpaolo???)
    Così é davvero svilente
    Ed il fatto che il mister si ostini a giocare così è a mio modo di vedere un’enorme mancanza di fiducia nella rosa.. mi auguro cambi mentalità…
    Abbiamo giocato (anzi ci siamo fatti prendere a pallonate) da una squadra veramente terribile… ogni volta che abbiamo tentato di fare due passaggi si arrivava in porta…
    Che raggiungano la salvezza un po’ come gli ore e piace ma onestamente mi divertivo di più in serie b con Conte e Flachi

  20. Pinzer 76 ha detto:

    Commento soft da parte tua questa volta , questa per me è stata una sconfitta molto grave , contro un onesta squadra di corridori. Inaccettabile L ‘ immobilismo di Ranieri , mai in grado di leggere la partita , il primo cambio all 81 esimo ne è la prova , tutti in avanti senza alcun criterio , classica mossa di un allenatore senza alcuna idea di gioco a parte quella di non prenderle. Dichiarazioni post partita scioccanti .. “lo spezia aveva più voglia di noi “ , caro mister inizio ad avere anche dubbi sulla tua tenuta all ‘ interno dello spogliatoio, le facce di quagliarella è Ramirez erano eloquenti … qualcuno parla di scuse ai tifosi , le scuse non portano punti !! Pretendiamo una reazione con i controcazzi sabato contro , la pericolosa Udinese , per riprendere ossigeno e fiducia dopo questa indegna partita .

  21. Giulio ha detto:

    Il migliore centrocampista dello Spezia è stato Terzi, un difensore puro. Yoshida disastroso, pericoloso nei suoi duetti con Colley davanti ad Audero, lento nel difendere, inesistente sui corner .Come già detto altre volte, siamo carenti di palleggiatori e quindi il torello non è pane per i nostri denti (è puro vero che Silva entra negli ultimi 14 minuti, ma forse perché dopo tre mesi non ha ancora raggiunto la forma fisica giusta??!!) . Se non torna Ferrari, ogni corner per noi è quasi un calcio di rigore. Infine Augello. Ottimo da centrocampo in su, ma non bene come difensore. Ieri male tutti, anche Ekdal, ma non Keita che ha carattere e qualità e Damsgaard che è l’unico che sa saltare l’uomo ed è bravo anche come interdittore. E poi, non serve fare cambi a 10 minuti dalla fine. Bisogna farli quando vi sia ancora almeno mezz’ora per provare a cambiare le cose. Non si doveva perdere a Spezia.

  22. gio48 ha detto:

    Dalla goduria massima alla pena più profonda, dall‘esaltazione alla depressione assoluta. Definire “partita“ quella squallida esibizione di questa sera è veramente fuori luogo. E‘ stata la rappresentazione gogliardica fornita da 11 gitanti trovatisi per caso su un campo di calcio. Dovrebbero vergognarsi tutti da Ranieri, incapace di modificare in corso d‘opera l‘andamento di una gara inquardabile già dopo pochi minuti, fino all‘ultimo giocatore ,perdon, “figurante“ sceso in campo. Credo che la parola PROFESSIONISTI sia un vero abuso se attibuita a coloro che indegnamente hanno vestito questa sera la nostra maglia. E dire che Keita (pessimo) aveva definito queste ultime tre sfide del girone d‘andata come le tre partite più importanti della stagione ! La prima l‘abbiamo vista tutti, adesso aspettiamo con ansia le altre due. P.S.: Maurizio, sona anni che scrivo su questo blog e non mi sono mai lasciato andare a commenti sopra le righe ma questa sera mi sono sentito preso proprio per i …. fondelli. Sorry.

  23. Luigi ha detto:

    Un campionato di serie A molto mediocre gioco poco e raffazzonato,imbarazzante vedere un terzino che non sa difendere e un centrocampista che oltre alla corsa non ha doti tecniche. A questo aggiungiamo voglia di lottare pari a zero e i giochi sono fatti. Il campionato della Samp sarà sino alla fine questo quindi faccio i complimenti a Maurizio che nonostante ciò riesce sempre a fare una disamina su squadra e giocatori che ad oggi non valgono il prezzo del biglietto( ovviamente virtuale )

    • Alessandro ha detto:

      Con lo spezia e con squadre similari, bisogna sempre e dico sempre giocare spregiudicati, non con questi moduli indietro tutta……bastaaaaa!!! Abbiamo giocatori in squadra che potrebbero giocare con altri moduli più spregiudicati alla Gasperini ,perché non provare con un 3-4-1-2 con spezia Benevento Genoa Parma Udinese ecc ? Audero
      Yoshida( bere) tonelli colley i 3 di difesa, 2 esterni di centrocampo Candreva ed Augello( così deve difendere un po’ meno) centrali ekdal e Silva, dietro le punte Verre( Damsgaard) in avanti Keita e Quaglia( Torregrossa). Forse siamo un po’ sbilanciati ma con un pressing alto e compatti in questo modo giocheremo sicuramente meglio, faremo piu gol e per prenderne meno va beh intanto anche adesso ne prendiamo 2 a partita, quindi.. Ranieri sveglia nei cambi. Ieri sera aveva perfettamente ragione Rissetto. Ferrero vattene!!
      P.s. Con il 4-4-1-1 perse 9 partite dico 9 su 16 più del 50%

  24. Martino Imperia ha detto:

    “La Samp è colata al Picco”

    Questo è il mio titolo😂😂😱😱😱😭😭😭

  25. francesq ha detto:

    Sono d’accordo col titolo. Brutti brutti.

    Secondo me la Samp, quando pensa di avere a che fare con un avversario abbordabile, s’imborghesisce. Va più piano, diventa leziosa.

    Al netto di una giornata da panico in difesa. Colley sarebbe un eccellente giocatore, ha tutto, ma ci sono partite in cui scende in campo in ciabatte, è svagato: dopo pochi secondi già aveva fatto capire di avere la testa a farfalle, mollando davanti ad Audero un pallone emorragico, perché definirlo sanguinoso è un complimento. Il buon Maya ha sprecato credo una cinquantina di aperture, finite perennemente sul terzino in copertura. Beres è stato il meno peggio. Augello non attraversa un gran momento, difensivamente non è esattamente un muro e davanti propone pochino.

    In compenso, gran bel gol. Perché quando l’avversario è (o si ritiene) più debole, i nostri tentano la giocata; talvolta riesce, per carità.

    Ma è la storia della coperta corta. O dell’indigestione di champagne dopo mesi di barbera. Manca un equilibrio tra la ricerca di un gioco più complesso e la necessità di restare umili. Quando crediamo di essere di più rispetto a chi abbiamo di fronte, facciamo la figura dell’uomo con la cravatta ma senza pantaloni; cioè di chi vuole sembrar bello a tutti i costi, quando avrebbe ben altri problemi da risolvere.

    Ricordiamoci delle trincee che tanto ci hanno giovato lo scorso anno. Impariamo a pareggiare qualche partita, che diamine. Vinto perso, perso vinto. Nemmeno fossimo il Foggia di Zeman, che sceglieva di essere com’era. Noi siamo gente da pareggio. Forse ce lo siamo scordati.

    Li ho sempre difesi, ma ieri mi han fatto davvero incacchiare.

  26. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Maurizio, premesso che (per una mia situazione personale di mezzo spezzino) se devo perdere una partita nel campionato preferisco perderla con lo Spezia sperando si salvino….., abbiamo fatto veramente schifo ribrezzo. Lo Spezia ci ha impartito una mezza lezione di calcio anche fisicamente, arrivando prima su tutti i palloni. La Sampdoria non ha fatto un tiro in porta in tutto il secondo tempo pur perdendo. Sembravano dei pulcini bagnati.
    Vinci nel pantano contro L’Inter e perdi sul campo buono contro lo Spezia : questa alternanza di prestazioni agli antipodi evidenzia purtroppo quella che è la mia teoria ovvero una squadra senza ne capo ne coda dove “i nomi” ci sono anche ma la duttilità, le riserve, la mentalità, il gioco vanno e vengono sintomo di una rosa costruita male non nei valori assoluti ma nell’ amalgama.
    La difesa ha dato l’ennesima prestazione bislacca e l’attacco pure tanto che, guarda caso, adesso secondo Osti e Ranieri (dopo le scorse dichiarazioni tattiche..) ora i rinforzi servono e dopo l’arrivo di Torregrossa sarà meglio che cerchino di compiere azioni concrete in difesa soprattutto sui terzini.
    Aggiungo che da perfetto profano e non capendo nulla di calcio a me Colley non è mai piaciuto e ieri, oltre a rischiare di acciaccare NZola, non mi ha entusiasmato : nella mia ignoranza trovo più tecnico Tonelli che ogni tanto fa anche goal, oltre agli errori difensivi.
    Ci salveremo ? Si, molto probabilmente e forse tranquillamente….Ma le illusioni che ci ha dato la vittoria contro l’inter (di fare un campionato diverso..) devono essere ridimensionate.
    Vedremo il proseguo del trittico di partite che , secondo il mister, ci diranno chi siamo.

    • Fra Zena ha detto:

      io non spero affatto che lo Spezia si salvi perchè molto facilmente se si salvano loro andiamo giù noi
      Almeno una “vittima” illustre questo campionato la farà. Non vorrei fossimo noi

  27. andreap ha detto:

    samp pessima, coralmente una delle partite più brutte.
    corsa poca, idee poche e grinta poca: secondi su ogni pallone, molli nei contrasti e prevedibili palla al piede.

    torregrossa non sposta gli equilibri ma è una valida alternativa davanti, uno che ha dimostrato di poter giocare in serie a, non lagumina diciamo.
    vista la partita di ieri e le nostre difficoltà a fare gioco, penso (anche se mi piange il cuore) che possa essere titolare spesso e forse decisivo per la salvezza.

    ps occhi che su 20 punti, 12 gli abbiamo fatti contro inter, lazio, atalanta e fiorentina..per salvarci dobbiamo fare punti con le dirette concorrenti (benevento, crotone, spezia, udinese, parma, cagliari, torino, genoa).
    al ritorno non vorrei dovermi giocare alla morte queste ultime giornate perchè vista la nostra grinta, sarebbe un martirio

  28. Giorgio ha detto:

    È un film già visto da ormai molti anni. L’ambiente Samp è così, senza grosse pretese, basta una vittoria con l’Inter per sgonfiare gli appetiti, la grinta, la voglia di combattere.
    Anche Ranieri si è subito adeguato a questo ambiente sporifero, Bogliasco, il mare, il verde, le villette con piscina in riviera. Avanti così, 20 punti nel girone di andata vanno bene comunque, sotto con l’udinese e il parma sperando non siano troppo incazzati e vogliosi.

  29. Tenente Colombo ha detto:

    Nozze coi fichi secchi 2 – Sampdoria 1
    Stavolta sono sufficienti le immagini della partita ….si commentano da sole!
    P.s. un saluto con grande affetto e stima per Rissetto… ieri sera scenata di Nicolini è stata abbastanza fuori luogo…

  30. gianluca ha detto:

    poche parole, sconfitta giusta e meritata , difesa e meta campo stasera molto male, soprattutto dal punto di vista qualitativo, e la mancanza di Tonelli ha influito non poco visto che di testa non la prendevamo mai
    ci rifaremo,, devo segnalare ennesimo rigore contro per lo meno dubbio,, ( ho perso il conto di quanti ne abbiamo subiti fra giusti inventati e dubbi ) e l’unico fatto positivo del rientro di Ramirez che e’ entrato bene in quei pochi minuti che la logica mercantile della Samp gli ha permesso di fare,, dico logica mercantile perche non vedo altre ragioni per tenere fuori un giocatore con grinta e qualita che sarebbero serviti come il pane in una partita fisica come quella di Spezia
    cmq alla prossima, siamo ancora li sui nostri livelli oggettivi,,
    grazie e saluti a tutti

  31. Pino ha detto:

    Non sappiamo cosa dire. Si passa altalenando da una formazione caparbia e talvolta vincente (Sassuolo, Inter) ad altre abuliche, svogliate, senza grinta nè voglia. Cos’è accaduto a Keita? Lo sa che è pagato per giocare? Abbiamo il Cassano bis? Unica consolazione , abbiamo dato punti a una squadra semplice ma onesta, che non ha rubato assolutamente nulla. Come è possibile che tutti quelli che indossano la nostra maglia, scandinavi a parte, diventano dei molluschi? Sarà il caso di rispolverare la vecchia teoria di Gianni Brera? Quello che ci prendeva in giro evocando la “Scignui-na macaja”? Non ho più nemmeno la voglia di cercar la ragione di questi vuoti d’aria della Squadra. Un’unica certezza : per chi gioca le schedine eviti di fare pronostici su questa formazione, oppure ponga sempre la tripla.

  32. Alessio ha detto:

    Personalmente ho intuito come sarebbe andata la partita di ieri sera dal modo in cui abbiamo battuto il calcio di inizio…poi da tifoso mi sono augurato di sbagliarmi ma è indicativo….senza concentrazione, determinazione e coraggio si fa poca strada….E qui chiamo in causa anche Ranieri, la sveglia la deve dare anche lui e invece, diversamente che a Torino, non è stato in grado….forse si accontentava anche lui dell’1a1.
    Criticabile nel secondo tempo non aver provato a cambiare per vincere prima del gol dello spezia….inconcepibile aver atteso 15 minuti dopo il gol, di fronte al fatto che non abbiamo creato nulla, per fare entrare quagliarella verre e ramirez.
    Io adoro Ranieri e credo che l’anno scorso abbia fatto un ottimo lavoro ma quest’anno ci sono più ombre che luci dovute anche ad impostazione di gioco troppo rinunciataria rispetto a livello tecnico a disposizione.
    Credo che la causa, oltre alla mentalità catenacciara, sia dovuta al fatto che Ranieri sa che non sarà più il nostro allenatore a fine anno: lui non riduce le sue pretese economiche (legittimo) la Samp non è grado di sostenere uno stipendio concesso in un momento di disperazione (anno scorso) dopo che era stata rifiutata sia da Pioli che da Gattuso. Penso che sia legittimo che la società possa ritenere che 20 punti con la rosa attuale, magari vincendo con lo Spezia e perdendo con Inter, la Samp li possa fare con allenatore meno oneroso e magari capace di dare un idea di gioco più propositiva. Mi auguro di sbagliare anche in questo caso ma penso finirà così.

  33. Faso ha detto:

    Ciao Maurizio,
    dopo il GO…DORIA della scorsa settimana stavolta direi DORIA A… “PICCO” perchè la sconfitta di ieri è stata proprio pesante a fronte di una prestazione imbarazzante, anche se in linea con la ns migliore tradizione sui campi delle cenerentole neopromosse (basti ricordare tra le più recenti: Carpi, Crotone, Benevento…) con l’aggiunta di passare alla storia per la prima vittoria in serie A al “Picco” dello Spezia.
    Molto deluso da Ranieri (di cui ho enorme stima e continuo a considerarlo il ns top player) per i cambi più che tardivi e soprattutto da chi è sceso in campo senza le dovute: voglia, grinta e motivazione

    FERRERO VATTENE

  34. Cicciosestri ha detto:

    Scrivo questo senza avere letto il commento di Michieli, lo farò dopo, così come dopo leggerò i commenti dei “compagni” di tifo.
    Ennesima occasione sprecata, manca sempre 1 per far 31. Io sono convinto che questa rosa sia molto meglio del gioco che facciamo e della classifica che abbiamo; a mio parere la società, anche con i puntelli che sta mettendo in questo mese, ha fornito a Ranieri una squadra ben assortita. Devo dire che anche questa partita non mi sono piaciute le scelte di Ranieri; con questo non dico che si debba mandar via, però Verona Benevento e Spezia dimostrano come si possa giocare bene e fare punti anche con squadre tecnicamente nettamente inferiori alla nostra.
    Devo dire da loro un ottimo Chabot che ieri ha fatto impallidire i nostri difensori centrali e che, per fortuna, il prossimo anno prenderà il posto di Colley che spero sarà ceduto. Da loro ho visto due buoni giovani scuola Inter e Milan e un ottimo allenatore. Complimenti allo Spezia al quale abbiamo dato molto coraggio noi con una tattica troppo difensiva e con la tempistica dei cambi come al solito sbagliata. Come hanno dimostrato le 4 chiare occasioni da goal che abbiamo avuto nella prima mezz’ora avremmo dovuto essere un po’ più propositivi e saremmo stati pericolosi. La solita Samp, cambia dirigenza, giocatori, allenatori però il difetto è sempre lo stesso, quando si deve fare un salto di qualità ci inceppiamo, sarebbero bastati 4 pareggi, ampiamente alla nostra portata, con Benevento, Bologna, Sassuolo e Spezia ed avremmo potuto fare un altro campionato. Confermo la mia previsione di 50 punti finali però quando vedo giocare la Samp non mi diverto.

  35. Jordan ha detto:

    Buongiorno amaro. Nona sconfitta su 17 gare giocate…troppe!! Mi sembra inoltre che il mister sia in confusione, l’equilibrio trovato nel dopo lockdown con Quagliarella affiancato da una punta di ruolo sembra smarrito. Ultima considerazione: con quanta facilità gli arbitri indicano il dischetto senza il minimo dubbio!!

  36. Sand66 ha detto:

    Sconfitta meritata, quando non fai niente per vincere è gusto che perdi.

  37. Vincenzo ha detto:

    Analisi giustissima e sconfitta meritata: mi consolo con l’arrivo di Torregrossa, con la classifica che rimane invariata e che i 3 punti non li hanno presi altre squadre… .
    L’Udinese è una buona squadra ma tra infortuni e sfortuna finora ha reso meno del previsto e non vince da 6 giornate; sabato si può e si deve comunque vincere o almeno pareggiare.
    Confermo sempre che ci salviamo senza grosse difficolta, l’unico traguardo possibile, niente di più.
    “Ernesto” sta arrivando!…

    Forza Sampdoria

  38. Giuseppe ha detto:

    Sampdoria bruttissima, troppo difensiva e con il problema Quagliarella che va affrontato. Brutto anche quanto avvenuto nel tuo studio tra Nicolini e Rissetto. Fuori luogo.

  39. Frankie ha detto:

    Prestazione ignobile sia dal punto di vista calcistico che umano ASsolutamente disinteres
    Stai All avvenimento solo un fastidio a 90 km da casa

    Allenatore in versione zombie poteva aspettare una sosta All autogrill sulla strada del ritorno per fare i cambi magari vincevamo un cappuccino e tre brioches

  40. petrino ha detto:

    Una partitaccia da dimenticare alla svelta.
    Un minimo di continuita’ e’ pari a zero.
    Comunque bisogna vincere con l ‘ Udinese.
    Davanti siamo assai leggerini.
    Un’ ariete come Torregrossa, anche se non e’ certo Van Basten, e’ utile per aprire le difese e incornare i cross di candreva.
    Penso che l’ abbiano preso proprio per questo.

  41. Luca B ha detto:

    Scandalosi. Abbiamo preso una giostra tanto che lo Spezia sembrava il Real Madrid.
    Tutte le uscite palla giocate malissimo e perse e questo è un difetto che si ripete ad ogni partita. Sarà che i nostri hanno dei ferri da stiro al posto dei piedi. In fase difensiva tutta la squadra da 4 in pagella. In difesa mai preso un pallone di testa. Terzi, alto 1.80m, segna saltando in mezzo a 3 dei nostri che gli danno almeno 10 cm in altezza e Colley è alto 7m. Nzola lo stanno ancora cercando, soprattutto Colley che ha perso ogni singolo scontro diretto. Possesso palla inesistente. Palloni giocabili per Keita solo da rilancio del portiere. tutte le seconde palle perse, tutti 1 contro 1 persi. Abbiamo giocato solo 15 minuti e infatti il possesso palla è stato scadente. Squadra messa in campo solo per difendere, troppo schiacciata davanti alla propria area, dai e dai prima o poi ti fanno goal. Probabilmente la formazione in campo doveva essere messa diversamente, magari con Keita e Quaglia davanti, comunque si poteva correggere in corsa e non aspettare l’80simo per fare i cambi!!! Italiano si è dimostrato il buon allenatore che è avendo saputo leggere la partita molto meglio di Ranieri che ieri ha tantissime colpe per la sconfitta.
    Ottimo Spezia, gioca proprio bene e ha elementi in rosa che attualmente noi ci possiamo sognare e cito Nzola, Vignali, Marchizza, Pobega e Farias. Lo stesso Chabot è molto ma molto meglio del troppo spesso distratto Colley che ha anche i piedi a spigoli, non ci da mai di testa e gioca sempre la palla in orizzontale…(come si faccia a dire che sia buono…magari in questa rosa, ma in qualsiasi altra è penoso).
    Per il tanto criticato Thorsby, voglio far notare che ieri ha giocato una partita insufficiente e si è visto quanto è importante a centrocampo.
    Pagelle: ne ho lette un bel po’ “in giro”, tutte molto generose. Per me sono tutti da 4, salvo solo Audero che nulla ha potuto e anzi ha fatto ottimi interventi, Jankto (6.5), Damsgaard e Ekdal (6). 5,5 a Keita che si è sbattuto tanto ma ha potuto giocare pochi palloni e Candreva per il goal.
    Ultima nota soprattutto per Maurizio, se potete fate sapere a Ranieri che qui siamo abituati a vincerli i derbies e che almeno in questi vogliamo vedere il sangue agli occhi e non 4 frati monaci che vanno in campo a passeggiare!

  42. Claudio ha detto:

    Questa è la Samp, quando è senza speranza e con le spalle al muro tira fuori prestazioni come con l’Inter, poi passata la tempesta e la strada dovrebbe essere in discesa, ecco la “solita” buccia di banana che ieri sera si chiamava Spezia.
    È successo ieri, succede di solito con Ranieri, succedeva anche con Giampaolo……è sempre successo nel DNA blucerchiato anche ai tempi d’oro

  43. alessio.v ha detto:

    ciao maurizio ,niente drammi ,ma benevento 0punti, bologna0punti cagliari0punti spezia0punti genoa1punto ,fa lo stesso tanto nel girone di ritorno ribattiamo atalanta lazio e inter,roba da pazzi,90 minuti 1 tiro in porta contro lo spezia.dovevi essere carico di entusiasmo per la vittoria contro l inter,sembrava una squadra che veniva da 6 sconfitte consecutive,allucinante,keita annullato dal difensore piu’ forte del campionato TERZI,mi viene da piangere saluti a tutti

    • Matteo Genovese ha detto:

      Io vorrei sapere cosa significa sto benedetto DNA……. Mi ricordo con Novellino la Samp aveva il sangue agli occhi………… Quando hai una societa con voglia di vincere e un allenatore con le palle d acciaio il caro dna improvisamente si trasforma…….

      • Matteo Genovese ha detto:

        Rispondevo a claudio ( sorry)

      • Fra Zena ha detto:

        90 minuti di applausi
        e anche basta con sto DNA su…piantiamola con gli alibi

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        sono d accordo e quando ero un ragazzino e c era lo zar in difesa definirlo parte di squadra femmina lui o boskov o altri giocatori. non abbiamo la tradizione vincente a tutti i costi di una juve ma certe prestazioni sono a mio avviso non digeribili. quella di ieri un regalo ad una squadra modesta ma volenterosa e organizzata. noi ieri con la testa da un altra parte

      • Claudio ha detto:

        Rispondo a Matteo.
        Novellino era un csgnaccio e stava sempre col fiato sul collo ai giocatori, un allenatore che, per il suo modo di “vivere” panchina e spogliatoio in ogni società che è andato ha fatto mordi e fuggi; da noi si è trovato bene ed è durato qualche anno, ma alla lunga i suoi giocatori non lo stavano più a sentire……
        e per lo stile Samp è stato forse un po sui generis, anche se personalmente l’ho stimato e apprezzato tantissimo.
        il DNA Samp? Deriva dal fatto che, aldilà di essere qui a raccontarcela, alla fine va bene sempre tutto, sarà che a Genova stanno bene (i nostri “campioni” intendo), sarà la maccaia breriana, sarà che noi siamo noi, nessuna contestazione ‘seria’ ,
        insomma va bene, va bene, va bene cosi…e così è se vi pare.

        • Fra Zena ha detto:

          per evitare troppe beatificazioni, ricorderei anche che Novellino nel 2006 ha perso – mi pare – 10 partite in fila…
          per il resto, ritengo la tua descrizione del tifoso Sampdoriano scorretta, stereotipata e superata dai fatti. Forse poteva andare bene nella seconda metà degli anni ’90, ai tempi di Mantovani Jr. Ora no
          In tempi abbastanza recenti contestazioni ce ne sono state eccome, una Edoardo Garrone ce la rinfaccia ancora adesso, l’altra è costata un dente a Rispoli. Però se si contesta, non va bene perchè c’è violenza e poco stile; se non si contesta, siamo troppo morbidi. A molti sampdoriani, questo è vero, non va mai bene niente
          I tifosi sampdoriani sono caldi e affezionati, anche se meno fanatici e meno cattivi di altri; quello che causa gli alti e bassi di rendimento è la società in primis, non i tifosi, soprattutto ora che allo stadio manco si può andare
          Bastassero i tifosi a dare motivazioni, il Sassuolo e il Chievo in A non avrebbero mai messo piede

          • El Cabezon ha detto:

            La SAMPDORIA credo che, per fortuna, 10 partite di fila nella sua storia non le abbia mai perse, personalmente ricordo la “bella” striscia di sette k.o. di fila con Ferrara in panchina…
            Con Novellino si rimase per un bel pò di partite senza vittorie, questo si, 16 se non ricordo male, a cavallo delle stagioni 2005/06 e 2006/07…
            Per il resto…mah!
            A me rimarrà per sempre impressa una frase di Luca Pellegrini che, parola più parola meno disse ” Abbiamo vinto tanto, ma avremmo vinto ancor di più se avessimo avuto maggiori pressioni dall’esterno…”
            Parole che da una parte trovo sconcertanti ( un professionista credo debba dare sempre il massimo a prescindere da tutto e da tutti…) ma che dall’altra danno la misura del nostro ambiente soft…
            Nel 2011 siamo retrocessi in una maniera allucinante e invece di spaccare tutto ( in senso metaforico, sia ben chiaro! ) abbiamo applaudito perchè…questo è il nostro stile…
            Lasciando da parte le vili aggressioni come quella che subì Rispoli, se le contestazioni feroci fossero davvero quelle subite dai Garrone le altre tifoserie italiane non la smetterebbero più di ridere…

  44. go69 ha detto:

    Caro Maurizio, io insisto con il mio pensiero: se entri in campo per non perdere sicuramente perdi! anche a Spezia certo, perchè no ? loro giocano a calcio noi no. Hai voglia a godere per la vittoria con l’inter, io patisco per come non si giochi col Cagliari, col Bologna, col Genoa, con Benevento…..tutti punti buttati per non avere nemmeno provato a giocare 20 metri più avanti. Non si può contestare questo o quell’attaccante, se giochi cou una punta e un giocatore in supporto che pero sono a 50/60 mt dalla porta… Adesso hanno preso Torregrossa, cosi da Sabato in panca ce ne sarà uno in piu! serviva davvero un attaccante? forse sarebbe stato meglio considerare altri ruoli da rinforzare dove siamo molto molto carenti. Ammettiamolo…..a volte certe scelte non si spiegano….giovedi con la primavera speriamo di non prenderle!

  45. Claudio ha detto:

    Atteggiamento mentale da “fighette”.
    Calcio di inizio nostro e palla passata a loro, dopo neanche un minuto primo assist di Colley, ho contato almeno 5 svarioni nel primo quarto d’ora.
    Siamo stati in partita i 10 minuti dopo il gol preso.
    Ripeto alla noia: IO DI QUESTA GENTE NON MI FIDO, IO DI QUESTA GENTE NON MI FIDO!!!
    La in fondo la classifica comincia ad accorciarsi e sti 11 campioni con i loro chiari di luna possono inanellare 5-6 partite di seguito sulla falsariga di quella di ieri…..e poi fa caldo

    • Fra Zena ha detto:

      concordo pienamente sulla non fiducia a questa squadra. Finchè non ci sarà la matematica salvezza io tribolerò, altro che centroclassifica

  46. Maraschi ha detto:

    Direi che è stata la peggiore partita della Samp che ho visto quest’anno.
    L’unica magra consolazione è che il derby l’abbiamo perso con lo Spezia che mi è simpatico e non col Genoa (Coppa Italia a parte).

  47. Ivan ha detto:

    Caro Maurizio,
    Tutto giusto,ma sorvolando sul rigore generoso (cheguarda caso fischiano solo contro di noi)non credi più grave la mancata espulsione di farias???

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non mi attaccherei all’arbitro con una prestazione così scadente.

      • Ivan ha detto:

        Non mi voglio attaccare all’arbitro sicuramente troppo brutti per essere veri ,ma la mia considerazione era a larghe vedute,mi sembra che gli errori contro iniziano a essere un po tanti

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          piu che altro ogni diciamo mezzo rigore ce lo danno contro. diciamo ieri piuttosto dubbio. non dico scandaloso ma generoso

        • Francesco ha detto:

          C’è poco da attaccarsi all’arbitro e questo è fuor di dubbio.. ma se berezinsky muore in terra e urla come chiesa è rosso sacrosanto.. invece manco una smorfia… pollo lui

        • Sand66 ha detto:

          Beh abbiamo la media di un rigore a partita, diciamo che ogni mezzo fallo dubbio ce lo danno contro e non si scandalizza, a livello mediatico, nessuno.

  48. Pippo Katanec ha detto:

    Pronti via e subito un erroraccio della difesa e occasione spezzina. Squadra molle, priva di un leader in campo che dia la sveglia ai compagni sempre secondi sul pallone. Torregrossa. Ma e’ quello il reparto che ha bisogno di arrivi? Conscio dei limiti tecnici e caratteriali di questa squadra spero si riescano a fare tre punti nelle prossime due partite. Se guardo la classifica vien da dire che Udinese e Parma sono alla portata, se guardo l’andamento ondivago della Samp un po’ di timore mi viene

  49. Claudio ha detto:

    Alla domanda su cosa vuol fare questa Samp da grande,
    Ranieri ha detto ne sapremo di più dopo Udinese e Parma.
    Diciamo che se va bene giriamo a 21punti, friulani ed emiliani hanno le caratteristiche per mettere a nudo le nostre carenze difensive….poi vedo già una grande prestazione contro la Giuve alla prima di ritorno…..
    Signori, dal Benevento in giù abbiamo omaggiato punti ‘facili’ a tutti (solo 2 vittorie) con prestazioni tutte discretamente imbarazzanti…..

  50. marco milano ha detto:

    Buongiorno Maurizio, io non vorrei commentare la brutta prestazione di ieri, fa parte della nostra storia forse dettata da una società senza ambizioni far seguire una brutta prestazione ad una vittoria esaltante… vorrei però chiederti come ti spieghi l’esposizione economica per l’acquisto di Torregrossa. la Samp è comunque obbligata a versare a giugno 7 milioni per l’acquisto obbligatorio della quarta punta, quando fino a ieri si cercava di vendere chiunque avesse mercato per ripianare il debito. Anche i 2,5 ml di “sforatura” concessi extra bilancio per far mercato sembravano manna. Non credo che la Samp possa realizzare chissà quali plusvalenze ora con la cessione di Ramirez, Regini e Lagumina… Tu che ne pensi? Grazie

  51. Marco ha detto:

    Buongiorno maurizio,

    ti volevo chiedere se un pò di responsabilità nella brutta prestazione di ieri non l’abbia anche Ranieri.
    Io penso che ieri la partita l’abbiamo persa soprattutto a centrocampo.
    Non era forse il caso di mettere Silva, se stava bene, e cercare di imporre il nostro gioco invece di subire costantemente la pressione dello Spezia, tanto più che mi è parso di capire che se riesci a giocare nella sua metà campo Lo Spezia patisce enormemente ?

    Sinceramente presentarsi a Spezia con una sola punta e due interditori a centrocampo mi è sembrato troppo rinunciatario. Va bene con le squadre più forti ( e non sempre ) ma con squadre alla tua portata si potrebbe osare un pò di più a meno che il Mister non ritenga che giocare ad esempio con Silva ed uno fra ekdal e thorsby piu un trequartista e due punte quuesta squadra non se lo possa permettere ……

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Chi sta fuori, ha sempre ragione. Credo che Ranieri abbia sbagliato soprattutto a tardare i cambi (che stavolta aveva) per provare ad invertire l’inerzia della partita. Dopodiché, non è detto che avremmo pareggiato. Brutta prova da parte di tutti.

      • Ste75 ha detto:

        Nn è la prima volta che il mister sbaglia formazione iniziale.. E quello che mi ha sconcertato di più è la dichiarazione post partita su Quagliarella che nn l’ha messo perché nn era la partita adatta alle sue caratteristiche.. Mi sembra strano che un uomo della sua esperienza ceffi così.. Lo Spezia in difesa aveva terzi e Chabot.. Nn nesta e baresi… Quagliarella poteva servire eccome cn keita affianco

      • NYC ha detto:

        Indifendibile ieri Sir Premier league miracolato contro L Inter appena dobbiamo giocare noi la palla ecco i risultati, Nicolini e un Doriano doc normale difenda Ranieri ma ieri meglio tacere

      • Sand66 ha detto:

        Se colley non azzecca un rinvio di testa nonostante l’altezza, Yoshida apre servendo il difensore avversario per tutta la partita, Ekdall ectoplasma, Augello sempre saltato e Thorsby che tampona l’avversario in area sapendo che è sempre rigore contro, è colpa di Ranieri?
        Semmai il Mister mi fa imbestialire quando, dopo il primo tempo giocato indecentemente, non cambia mezza squadra e non redarguisce nessuno degli impavidi in campo.

    • Claudio ha detto:

      con l’atteggiamento di ieri sera (abbiamo preso il pulmann per andare a fare una gita nel golfo spezzino, a sprecare 90 minuti dietro un pallone e a regalare 3 punti a chi ne aveva più bisogno di noi), ne potevi cambiare 11 nuovi di pacca, Silva, Quaglia, Ramirez, Vialli, Mancini e Dossena……. non sarebbe cambiato nulla.
      O cambi la testa dei giocatori, massicci e incazzati, o semplicemente fai figure di merda in carta carbone, si accettano scommesse sulla prossima. ….

  52. FASER SRL ha detto:

    UNO SCHIFO, CI DIFENDIAMO PER TUTTA LA PARTITA ANCHE CON LO SPEZIA, INVECE DI GIOCARE, ASSURDO.
    QUALITA’ ZERO
    AUDERO NON ESCE NEANCHE MORTO

  53. solosamp1946 ha detto:

    ennesima partita persa da …Ranieri. Zero gioco , solita attesa nel vedere cosa fa l avversario e gioco di rimessa…basta!!!! Ok se lo fai con l inter o la juve ma se vai a giocare con lo Spezia devi imporre tu la partita. E poi soliti cambi a fine partita. Al 54esimo quagliarella era ancora seduto in panchina…Leris sempre dentro non ha senso.
    I jolly inter lazio atalanta al ritorno non li becchiamo …è meglio svegliarsi

  54. Mr.Manga ha detto:

    Permettetemi la battuta:la Sampdoria cola a(l) Picco.Quando inizieremo ad avere un gioco anche noi?P.S.Siamo all’ultimo posto in serie A per percentuale di possesso palla…ottimo direi,ciò spiega molte cose.Ah,come sempre,ovviamente#FERREROVATTENE.

  55. Stefano1970 ha detto:

    Un campionato non lo si può portare avanti sull entusiasmo di una vittoria (in questo caso con l Inter). Occorre essere consistenti… E la Samp non lo é.

  56. aston ha detto:

    Spezia ha meritato la vittoria senza alcun dubbio.

    Stimo Ranieri ma ieri ha toppato.
    E’ mancato :
    – L’approccio ; dopo tre minuti avevamo già fatto tre errori da principianti in difesa nel giro palla;superficiali e deconcentrati.
    – la preparazione della partita; loro giocano sostanzialmente a uomo in mezzo al campo ( Estevez incollato ad Ekdal e Pobega a Thorsby) noi teoricamente con un uomo in più in mezzo al campo ma non si è visto;
    – la lettura della partita; non c’è stata. Quando sotto cambi tardivissimi e pure sbagliati.

    Può capitare.

    Ribadisco che:
    se Colley andasse via non mi dispererei;
    – molto dipende da Silva; se rende salvezza tranquilla altrimenti si dovrà lottare.

    a.

  57. Franco T. ha detto:

    Lo Spezia ha fatto una grande gara, tutta agonismo, velocità e pressing, con quel modo di giocare non si riesce a ragionare un attimo. La Samp non è riuscita ad innescare il contropiede. Gol di Candreva molto bello ma purtroppo solitario. Pazienza. Ranieri gioca con le sue idee del tutto legittime. Anche i giocatori, in ultima analisi, sono funzionali al suo gioco. Non ho idea se proverà a giocare a tre a centrocampo, certo che in quella zona ha i giocatori contati. Ed inoltre dovrebbe rinunciare a qualche esterno. Insomma è un altro tipo di gioco. Se giocano tutte come gli Spezzini la Samp secondo me soffrirà molto. Comunque ogni gara farà storia a sé. La Samp deve riuscire a liberare il contropiede di Keita, Janko e Candreva, la difficoltà è lì. Complimenti a Maurizio per gli articoli e la sua trasmissione televisiva. I Sampdoriani si “prendono” un po’, ma ci sta anche quello. Basta non esagerare. Cordiali Saluti

    • Sand66 ha detto:

      Guarda, secondo me, le due formazioni in campo hanno fatto tecnicamente pena, sembrava una partita di lega pro, poi solito goal di testa e solito rigore preso, fine dei giochi. Se non fai valere la maggiore qualità resti impelagato nella mediocrità dell’avversario, ed è successo pure al Napoli.

  58. Jump ha detto:

    Sampnoia… Una squadra ferma, inguardabile, con un possesso palla ridicolo anche contro lo Spezia che ci ha surclassato, un pacchetto arretrato (Audero a parte) spesso imbarazzante. Guardiamoci dietro perché senza botte di c… (ad esempio Atalanta e Inter che se rigiocassimo 100 volte potremmo anche perderle tutte) avremmo 14 punti, questi per me sono i veri punti e la vera ‘forza’ della squadra, stiamo attenti. Io speravo in 3 punti fra Spezia, udinese e Parma, ora spero almeno in due pareggi per girare a 22 e non far fare salti in avanti a chi sta dietro, i pareggi in certe situazioni servono anche a questo.

    • Marco ha detto:

      Ah giusto, quando vinciamo è per c… o demeriti altrui; quando perdiamo è perchè siamo grammi.
      Non fa una piega.
      Che bella tifoseria che siamo diventata!

      • Jump ha detto:

        Secondo te siamo più forti di Atalanta e Inter solo perché abbiamo vinto? Abbiamo giocato e abbiamo ottenuto più di quello che è normalmente alla nostra portata, non essere consci di questo porta solo ad andare a sbattere. Infatti appena ci dice bene vanno a fare partite inguardabili, forse pensano che si vinca facile, e infatti buscano. Dal Benevento in giù abbiamo vinto con fiorentina e Crotone, perso con Benevento, Bologna, Cagliari, Spezia, pareggiato con Genoa e Torino. Al netto di Udinese e Parma con cui dobbiamo ancora giocare, se non cambia questo trend e nel ritorno non facciamo le stesse vittorie a sorpresa che siamo riusciti ad ottenere con squadre più attrezzate, andrà tutto bene o rischiamo di essere nella bratta?

        • Marco ha detto:

          Guarda che io sono il primo che dice che più che alla salvezza non possiamo puntare.I punti sono punti….all’andata li abbiamo fatti con atalanta lazio inter e quindi? Dove è scritto che al ritorno perdi di nuovo con cagliari bologna etc?P Trovo insopportabile criticare sempre e comunque,tutto lì…..D’altronde se lo fanno anche i giornalisti in televisione ……

    • Marco ha detto:

      Diventati, errore di battitura

    • Sand66 ha detto:

      I punti sono punti, dove si fanno si fanno, semmai il problema è che non puoi sempre contare sulle vittorie contro Lazio, atalanta e Inter, urge una svegliata perchè le partite da vincere sono con le dirette concorrenti, poco stimolanti (per i nostri campioni) che siano.

  59. Enrico ha detto:

    Insomma, potremmo tranquillamente dire un grande classico della Samp che perdé un’ occasione. Partita orrenda, il cui diktat doveva essere quello di dare tutto per almeno non perdere.
    Pazienza, siamo abituati alle delusioni e a soffrire ormai.
    Ad ogni modo dico la mia. Ranieri è di sicuro un ottimo allenatore e sta facendo bene, la squadra gioca un calcio mediamente piacevole e aggressivo. Non si riesce tuttavia a capire perché tardi così tanto a cambiare quando la squadra è evidente ne abbia bisogno (ieri o derby di coppa ad esempio), mentre quando lo fa come a Torino la partita si può ribaltare. Inoltre credo sia ben visibile a tutti che né Keita né Quagliarella possano giocare da soli in avanti(infortuni permettendo), soprattutto con squadre di bassa classifica.
    In bocca al lupo a Torregrossa potrebbe risultare molto utile.

    • El Cabezon ha detto:

      ” …la squadra gioca un calcio mediamente piacevole e aggressivo…”
      Non capisco a quale squadra tu ti stia riferendo…

  60. NYC ha detto:

    Giochiamo malissimo una cosa stomachevole, dopo i 24 tiri subiti contro L’Inter beneficiando di un culo stratosferico ecco il tracollo a Spezia , dotato di allenatore a rose invertite Ranieri avrebbe 4 punti con il suo gioco rinunciatario si è fatto schiacciare dal suo giovane collega , cambi ? Come nel derby di CI il nostro Guru del calcio mondiale si dimentica e li fa al 75’ e 85’ infatti negli ultimi 10 minuti a momenti il fenomeno del calcio mondiale a momenti riesce a rubare un punto al gagliardo Spezia che ora è a 3 punti.

    Non mette 2 punte manco a cannonate mentre il suo direimpettaio gioca a 3 , Quagliarella umiliato entra tardi e Ramirez ( miglior giocatore della rosa) ancora più tardi, meglio metterli fuori rosa piuttosto di trattarli così.

    Peccato la squadra non è male , con Torregrossa ancora meglio solo che il genio d’oltre manica non mette mai le 2 punte , inquanto troppo preoccupato a non prenderle pertanto a cosa servirà aver comprato un altro attaccante?

  61. Lapo ha detto:

    Non una parola su Ranieri… Non una parola sulle responsabilità di una partita indecorosa…

    • Sand66 ha detto:

      Te la dico io che ho sempre difeso il Mister, partita indecorosa e di infima qualità e Ranieri ha le sue colpe, specie sui cambi, lo spettacolo offerto è stato veramente avvilente, sembrava un incontro di lega pro per quanto facessero pena le due formazioni, si perchè pure lo Spezia non venitemi a dire che gioca un bel calcio.

  62. aldo campi io speriamo che me la cavo ha detto:

    non riesce a capire se lo fanno o lo sono….fatto un errore viene regolarmente ripetuto negli incontri successivi…ma no le riguardano le partite durante la settimana…contro lo spezia, con tutto il rispetto, se stai un attimo attento, il minimo sindacale, non ci perdi, guardare ” gli altri”…sto aspettando che terminino di prendere per i fondelli i tifosi solo perchè non possono essere presenti…neppure negli allenamenti…

  63. Fabrizio ha detto:

    Certo 3 gg fa eravamo tutti qua a cantar vittoria x l impresa contro l inter, nei giudizi ci vuole sempre molto equilibrio, e ognuno di noi la vede sempre a modo suo, ma sono sempre pareri personali! Personalmente non smetterò mai di ringraziare Ranieri x la salvezza dell anno passato dopo il covid avrei scommesso qualsiasi cosa che saremmo retrocessi poi il Miracolo! Ora però mi sembra anche il momento di dire che Ranieri sarà anche ricordato come quello ad aver perso contro 2 derby su 4 contro i bibini dopo che non ne vincevano uno da 5 anni! Sarà ricordato per quello che ha perso la prima partita che gli aquilotti vincono sul proprio terreno in Serie A! Quello che ogni volta che perde un derby lo perdiamo perchè loro avevano più fame?????????? Guardare questa grafica Spezia- Sampdoria 2-1 mi fa davvero star male pensando che contro di loro ci giocavo io in serie D qualche anno fa, e ora se siamo stati fortunati a non aver preso anche la 3 pera! Sinceramente sono incazzato come una bestia, scusate obbiettività nei giudizi ma a me sto Prete Finto piace sempre meno, giustamente come ha scritto Maurizio ci fosse l Entella perderemmo anche contro di loro! E ora 2 partite da non perdere assolutamente, anche se penso che l Udinese vista contro il napoli viene qua e ci fa 3 uova, visto che avrà più fame di noi! ferrero VATTENE ma portati via anche il Sir con tutto rispetto!

  64. Pier56 ha detto:

    Sono rimasto molto deluso dalla non partita di ieri sera. La Samp è andata a Spezia solo per non prenderle e con questa mentalità non si va da nessuna parte. Personalmente non ho mai criticato Ranieri perché come semplice tifoso sarei un presuntuoso a censurare un professionista che allena da 35 anni. Però ieri molte cose non mi sono piaciute, in primis ‘atteggiamento della squadra, poi l’assenza di una manovra corale, mentre gli avversar giocavano strettissimi e si aiutavano a vicenda. I nostri invece non sapevano a chi dare la palla. Infine non ho capito i cambi negli ultimi 10 minuti e inutili. Perché Ranieri non fa più giocare Quagliarella? La pseudo-società lo VUOLE punire perché ha rifiutato la Juve?

  65. Fabrizio ha detto:

    Comunque aggiungo guardare le partite della samp è veramente frustrante! Io x quest anno BASTA!

  66. alex ha detto:

    E pensare che ero convnto di vincere. Faccio mea culpa e mi autocensuro. Mai piu’
    pronostici.
    Per quanto riguarda la partita come sara’ possibile giocare una partita tosta e controbattere
    una squadra come l’inter per altro vincendo e naufragare con una partita indecente contro
    una squadra come lo Spezia ?E’ uno dei misteri di questo calcio.
    Maurizio ma secondo te da cosa dipende che una partita la samp sembra essere da
    centroclassifica e oltre e la partita dopo sembri di gran lunga inferiore alle squadre che hai sottoì?
    Dipendera’ forse che la squadra da molto di piu in certe occasioni di quello che invece e’ il valore complessivo
    dela squadra.
    Ad esempio abbiamo fatto un pressing ottimo contro l’inter che ha obbiettivamente giocatori con piedi buoni per uscire dallomstesso e non riesci a farlo con lo spezia
    Bha e’ come una lotteria non sai mai cosa potrebbe uscire alla prossima

  67. Souness ha detto:

    La squadra mostra i limiti di sempre. L’incapacità di incanalare due prestazioni di fila su un certo livello, soffre in maniera esagerata l’atleticità dello Spezia e la difesa sempre in difficoltà come con qualsiasi avversario fino ad ora affrontato.
    Dei quattro della linea difensiva forse il solo Bere raggiunge un 6 – gli altri tre altamente insufficienti.
    l’allenatore in maniera incomprensibile non vede la partita come tante altre volte e fa il primo cambio al 79° minuto e tutti gli altri negli ultimi 5 minuti di partita come se potessero influire qualcosa.
    Se è vero che contro le grandi i cambi possono fare la differenza questo non è assolutamente vero contro squadre come Lo Spezia anzi la nostra rosa superiore avrebbe dovuto fare la differenza a nostro favore.
    Capire quali siano i mali di questa alternanza di prestazioni più o meno buone è molto difficile e cambiare l’allenatore non è certo la soluzione risolutiva anche perché in giro non ci sono Guardiola o Mourinho che verrebbero alla Samp.
    C’è da sperare che si arrivi presto alla salvezza anche con questi alti e bassi . Sicuramente nelle prossime tre partite con squadre tutte alla nostra portata vedremo se ci sarà un inversione di tendenza o se continuerà questo trend.

    • Paolo1966 ha detto:

      Visti i precedenti ho il terrore delle squadre alla nostra portata…

    • Maraschi ha detto:

      La Juventus non credo sia alla nostra portata, poi magari facciamo un figurone

    • Claudio ha detto:

      le prossime 3 partite?
      Udinese
      Parma
      Juventus
      Udinese è in crisi di risultati, toh, quale miglior occasione per resuscitarla?
      Parma ha cambiato mister, possiamo sottrarci da aiutare i nostri gemellati?
      Juventus (alla nostra portata? ehm), sicuramente sarà la partita dove giocheremo meglio e daremo tutto….. portare a casa dei punti è un altro discorso…..

    • Sand66 ha detto:

      Secondo me raggiunto il minimo sindacale per la salvezza (20 punti) si sono sfilati gli scarpini ed infilate le ciabatte, forse non hanno capito che fare punti con Lazio, Atalanta e Inter dovrebbe essere l’eccezione non la regola.

  68. pier ha detto:

    Sintesi perfetta Maurizio ma come dici tu il rigore è per me MOLTO generoso.Senza rigore non credo avremmo perso. Ce n’era uno uguale a nostro favore su Keità poco dopo.
    Ma detto ciò giusto per constatare ancora una volta l’amore sempre grande degli arbitri verso la Samp io vedo questo : Spezia e 3 punti dalla Samp. Andiamo a leggere i nomi delle 2 rose ? meglio di no !
    Poi vedo anche Giovedi prossimo Juve Genoa di coppa italia con il Genoa qualificato al posto nostro.Vedo un Genoa a 6 punti da noi.Vedo che stiamo perdendo e Quagliarella e Verre vengono inseriti al 78 esimo.
    La mia speranza è di non vederne altre.

    • Claudio ha detto:

      Che ci fosse o meno, il modo per perderla là dietro sarebbero riusciti a trovarlo (ieri sera erano particolarmente ispirati…..).
      E comunque un dato di fatto che ogni 3 cross nella nostra area, 2 sono pericoli ed il terzo è gol.
      Non solo, riusciamo anche a generare rigori a nastro dal nulla, ma quello credo sia un metodo per allenare Audero a pararli, per fargli aumentare la quotazione e riuscire a fare una plusvalenza adeguata.

  69. Trevor ha detto:

    Beh, del resto bastava leggere la delirante intervista di. Keita “Balle” per capire con quale atteggiamento di sufficienza ci apprestassimo ad affrontare lo Spezia, che conferma la nostra naturale predisposizione a perdere con le neopromosse, qualsiasi fosse il mio nostro rango: benevento (2volte),carpi, frosinone, crotone, lecce (perfino nell’anno dello scudetto) per citare le ultime

  70. Emanuele ha detto:

    Ciao Maurizio,
    sono io fuori dal mondo o solo a me hanno stancato tutti?
    Un presidente ciarlatano maleducato squattrinato romanista, un allenatore che sarà anche un brav’uomo, avrà vinto la premier…ma non ha alcun senso di appartenenza (ieri sera rideva paciuto durante le interviste di Sky) gioca sempre a non prenderle e perde tutte le straccitadine, infine una squadra senza garra senza attaccamento ai colori…vedasi tutti i derby “regalati” dalla stagione scorsa.
    Stiamo implodendo senza che nessuno faccia niente, una fine tristissima.
    LA SAMPDORIA AI SAMPDORIANI
    FERRERO VATTENE

  71. Stefano Rossi ha detto:

    Buon giorno Maurizio,
    il 15/01 mi sembra una data particolarmente significativa per il nostro immediato futuro.
    Tra le altre cose, nemmeno informalmente, leggo notizie in merito al bilancio.
    Da una parte leggo di imminente svolta non voluta ma obbligata a causa delle pendenze giudiziarie ed economiche dell’attuale proprietà; dall’altra invece la stessa mi sembra che tiri dritto continuando a sottoscrivere pagherò (vedi il “bomber” Torregrossa, con tutto il rispetto per il ragazzo un pugno di presenze e goal in serie A..viene presentato come Vieri).
    Qualcosa non torna…anzi troppe cose non tornano..
    Cosa ne pensi?
    Grazie e buon lavoro

  72. Rubba ha detto:

    Se perdiamo con lo Spezia e’ colpa di Ferrero,va bene..nessuna colpa di giocatori e allenatore?Quando Ferrero in tre anni vinceva 4 derby e ne pareggiava due con Giampapolo allora era merito di Ferrero?Cercate di darvi una regolata…..se va via Ferrero improvvisamente andiamo in champions..ma per favcore!

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      sono d’accordo che non sia colpa di ferrero direttamente, anche che non andremo in champions con un altra società (poi dipende negli anni se arriva una proprietà seria e preparata come a bergamo o a sassuolo magari l’europa la puoi anche vedere come no). una cosa è certa il giorno che ferrero se ne va saremo comunque al di la del guado. In campo ci vanno i giocatori e il mr allena. la società programma e dirige oltre a dare un impronta. ecco ferrero l’impronta l ha data eccome speriamo non sia indelebile. quindi si se ferrero va via per me da tifoso è già una mezza champions. personalmente stapperò quando e se accadrà prima o poi

    • Sand66 ha detto:

      No macchè se la Società è poco solida con zero programmi e unica prospettiva la sopravvivenza non è colpa di Ferrero.
      Comunque dello spettacolo indegno di lunedì è colpa di giocatori e allenatore, questo si.

  73. Marziano ha detto:

    Samp da favola…… il principe, il giullare, l’infido serpente, lo stuolo di ruffiani e gli eroi rimasti a Bogliasco. Non manca nessuno!
    #salvateilmarinaiobaciccia

  74. MAURIZIO MONTOGGIO ha detto:

    CIAO MAURIZIO….
    CON L’INTER ERAVAMO AL SETTIMO CIELO CON LO SPEZIA CI SIAMO SFRACELLATI….VORREI SAPERE CHI HA INSEGNATO HA FARE I DIFENSORI AI DUE CENTRALI (QUASI SEMPRE ASSENTI) E MAGARI DIRE AD AUGELLO CHE MARCARE SULLA TREQUARTI NON VUOL DIRE STARGLI DI FIANCO O ADDOSSO DI FATTI LO PASSANO SEMPRE CON UN SEMPLICE MOVIMENTO 🤬 X COLLEY HO LA SOLUZIONE HO IN CANTINA UN FLESSIBILE MAGARI GLI SMUSSIAMO GLI ANGOLI DEI PIEDI…E POI (SEMPRE SECONDO ME ) BASTA CON I RILANCI LUNGHI SI PARTE DALLA DIFESA E SI PASSA TRA COMPAGNI (INVECE LANCI LUNGHI LA METÀ X NESSUNO)…..MA DOPO IL 2° GOL DELLO SPEZIA (FORSE ANCHE PRIMA) MI SEMBRA CHE SI FOSSE CAPITO CHE MEZZA SQUADRA NON C’ERA….E ALLORA FACCIAMOLI STI CAMBI MAGARI NON RISOLVI NIENTE PERÒ CI PROVI.
    BASTA INCAZZATURA PENSIAMO ALL’UDINESE E SPEREMMO BEN
    IL SOLITO FERREROVATTENE….
    FORZADORIASEMPRE

  75. marcello ha detto:

    La squadra gioca quasi sempre male molto bassa e spesso remissiva poi se non ci mettono neanche voglia e grinta addio a livello di gioco almeno ci si può aspettare qualcosa in piu

  76. Massimiliano ha detto:

    Partita terribile, come spesso è accaduto quest’anno per la squadra con la percentuale del possesso palla più bassa della serie A.
    Una squadra che gioca tutta difesa e ripartenza pur avendo una difesa scarsa, che gioca solo a lanci lunghi e che tratta Quagliarella come se fosse l’ultimo dei disperati.
    Il capitano dopo essere stato spremuto quando ce n’era estremo bisogno è stato fatto entrare al 79′ come un la gumina qualsiasi e sir Claudio ha dichiarato che la partita non era nelle sue corde….contro lo Spezia.
    Ora che ha rifiutato la Juve il capitano secondo me verrà trattato come Ramirez che non ha rinnovato, spero vivamente di sbagliarmi.
    Ranieri si sta dimostrando unicamente un aziendalista, spalla di quell’infame di Ferrero, dopo la bella impresa dello scorso anno quest’anno si accontenta di vivacchiare puntando solo su sprazzi di qualità dei giocatori migliori senza dare un minimo di gioco a questa squadra che è senza progetto e senza ambizione specchio del suo presidente.

  77. frank ha detto:

    Non ho mai visto giocare così male,neanche in serie cadetta. Bah….

  78. Vincenzo ha detto:

    Dalla lettura del blog due considerazioni:a) la Samp per n. di pareggi finora (2) ha davanti solo il Napoli (1), o vince o perde… ; 2) mi dispiace veramente non giocare con la J. in coppa Italia e vedere gli altri, potevamo giocarcela vista la classifica relativamente tranquilla, le loro assenze e l’Inter prossimo avversario. PECCATO!

    Forza Sampdoria

  79. pier ha detto:

    Se allenassi io la Samp visto la pochezza dei nostri difensori, specialmente i terzini , e il deserto di centrocampo cambio modulo 3-5-2 :
    Audero
    Yoshida
    Throsby
    Colley
    Candreva
    Siva
    Ekdal
    Verre
    Jancto
    Keità
    Damsgaard
    Mi ci gioco qualunque cosa che faccio più punti io.

  80. Moussa Dembele ha detto:

    Ma questo 4411 e’ l’unico schema praticabile da questa squadra? Con un centrocampo incapace di fare 4 passaggi di seguito tanto che la palla va’ sempre indietro per essere rilanciata in avanti da Colley Yoshida, Audero o dal Tonelli di turno? Lo dicano i tecnici. Da tifoso dico che veder giocare il Doria è desolante specie se deve fare la partita. Con tutta la disistima che ho per Ferrero, quest’anno la squadra l’ha fatta. Ranieri ha ancora qualcosa da dire in un campionato europeo di livello competitivo? Ed i giocatori hanno la coscienza a posto?

  81. Claudio R. ha detto:

    A mio parere Ranieri è un ottimo allenatore con un solo difetto. Sbaglia il tempo dei cambi che arrivano sempre tardi. Mi sembra evidente. Appena prendi il gol del 1-2 Quagliarella deve entrare in tempo zero. Doveva già essere pronto. A me sembra incredibile. Eppure esperienza ne ha. Io ho la sensazione che questo campionato sia un po’ falsato da atteggiamenti inspiegabili. Probabilmente un po’ sarà l atmosfera Covid, un po’ anche un presidente così forse non è motivante. Con Quagliarella, al solito, è stato poco elegante… Chissà forse è riuscito a demotivare perfino lui. Io non ce l ho con Ferrero per partito preso ma semplicemente è inadeguato. Se vuole la squadra per fare businnes può tenerla e gestirla dietro le quinte. Ma il presidente come siamo abituati noi Sampdoriano è un altra cosa, ci vuole ben altro carisma, stile ecc.

    • Sand66 ha detto:

      Si la penso pure io come te, perso per perso, avrei buttato dentro Fabio di fianco a Keita, Ramirez dietro e Daamsgard spostato sulla sinistra a spingere, un 4 – 3 – 1 – 2, se non azzardi con lo Spezia con chi lo fai? E se non sfrutti la maggiore qualità con squadre nettamente inferiori quando lo fai? Mi sa mai.

  82. Matteo Genovese ha detto:

    D accordissimo con te caro Ema….. Siamo veramente tristi !!!

  83. Martino Imperia ha detto:

    Premessa: per me Ranieri per la Samp è tanta roba e va benissimo.

    Detto ciò non credo sia commettere reato di lesa maestà ogni tanto criticarlo se si perde.

    La mia osservazione è questa: credo che debba sapere cambiare. E mi spiego: credo che giocando tante partite, anche ravvicinate, sia impossibile aspettarsi da giocatori sempre partite tutta corsa, agonismo, ritmo e ferocia. Insomma il marchio di fabbrica del mister.

    Dopo l’Inter con lo Spezia eravamo fiacchi. Gli stessi giocatori erano fiacchi (guizzi isolati a parte).

    Allora io mio chiedo: laddove e possibile prevalere sull’avversario dal punto di vista tecnico piuttosto che agonistico, con squadre più deboli sulla carta, perché non provarci?
    Sarebbe stato uno scandalo presentarsi al Picco con un 4312 con in attacco Ramirez Verre Keita?

    Io vedo sempre una certa….non paura, ma prudenza. 451 ok se affronti l’Inter, ma con lo Spezia non giochi con 2 punte?

    Per me un po’ Rissetto ieri sera aveva ragione. Abbiamo fatto delle bellissime partite, ma anche figuracce buttando via punti con atteggiamenti troppo prudenziali. (Il derby di coppa no, lo abbiamo buttato dominando…..)

    • beppe ha detto:

      Le figuracce negli ultimi dieci anni le abbiamo fatte spessissimo, giusto per citarne alcune le sette pere dico sette pere dalla Lazio, sconfitte con Crotone Benevento Carpi e via dicendo. Siamo semplicemente una squadra di basso livello con una società di infimo livello

    • Sand66 ha detto:

      Nonostante difenda sempre il Mister, stavolta, sono d’accordo con te.

  84. alan ha detto:

    Sconfitta giustissima, risultato del fatto di avere affrontato lo Spezia con l’atteggiamento tipico del bibino medio,pensando cioè che avendo sconfitto (meritatamente) l’Inter ci potessimo considerare una big che vince per il proprio nome, senza sudare (ovvero lo stesso atteggiamento dei nerazzurri contro dinoi). Ora tutti giustamente sotto processo, allenatore in primis, per non aver tenuto alta la tensione ma che pena leggere sui social messaggi su messaggi e addirittura pagine di tifosi sedicenti Oltranzisti gioire per la sconfitta con messaggi che nemmeno sul Muro del pianto bibino per sminuire la vittoria della domenica precedente perché se il Doria vince la gente si accorge delle stupidate che scrivono da mesi.

  85. Andrea Albenga ha detto:

    Buongiorno Maurizio, siamo qua un’altra volta a tagliarci le vene dopo aver fatto un risultato super contro l’Inter.Questa squadra quest’anno è cosi , va a corrente alternata perché le partite con questo tipo di squadre non sono sentite e soprattutto mal preparate
    Si è visto che andati sotto, e un allenatore può aspettarselo, il nostro coach non aveva una minima idea sul da farsi , cambi tardivi e sistema di gioco sempre uguale.Per esempio una voragine tra difesa ed attacco Ekdal in serata negativa così come Thorsby non riuscivano mai a far filtro e non appoggiavano la manovra e poi a quando il modulo con due punte vere.Punti persi, ora due partite terribili non so come andranno a finire , ma ho la sensazione di una squadra senza fiducia ed adagiata al compitino, urge un super Ranieri anche con un atteggiamento pesante nei confronti dei giocatori, noi tifosi abbiamo bisogno di una Samp con attributi veri e non di signorine. Speriamo in una smentita con l’Udinese e soprattutto idee chiare ed un piano partita certo e condiviso dai giocatori che ultimamente vedo un po’ distratti e poco propensi ad entrare propositivi.

  86. petrino ha detto:

    certo che a volte ad essere complottisti????

    Perche’ il Quaglia non e’ stato messo in campo subito dopo il rigore del 2 a 1 ??

    Perche’ Torsby provoca sempre rigori cosi’ ” ingenui” ??

    • Fra Zena ha detto:

      ma complotti per cosa? Per regalare la partita allo Spezia? Ma perchè dovremmo? Suvvia dai…
      Thorsby provoca rigori ingenui perchè E’ ingenuo, ha grande corsa e grande cuore ma è scoordinatissimo
      A me piacerebbe molto che l’avessimo regalata, la verità è che abbiamo fatto pena. Ma per davvero

  87. Luca Oddone ha detto:

    Il merito non mi interessa, Rissetto poteva dire cose condivisibili o meno, permettere a Nicolini di essere così aggressivo non è stato un bel momento di TV.

  88. Alup ha detto:

    Troppo rinunciatario il team di Ranieri con molti giocatori sottotono Bere , Erkdal Thorsby salverei solo Audero Candreva Damsgaard e Keita . Con Torregrossa e Keita in avanti forse le cose potrebbero migliorare con Silva regista al posto di Erkdal ,spero che Ferrari rientri presto al posto di Bere , ci vuole più concentrazione grinta umiltà pressing valori importanti se vogliamo fare un campionato trsnquillo

  89. Fabrizio ha detto:

    Perché Ranieri ce l’ha co Quagliarella e ramirez? Sembra che voglia convincerli ad andarsene

  90. Luca ha detto:

    Siamo però stufi di vedere una squadra così svogliata , senza grinta e solo capace di fare proclami ( i giorni prima molti giocatori sostenevano che ora ci saremmo divertiti !!!) l’allenatore poi mi deve spiegare cosa ci stanno a fare i cambi tanto voluti e pubblicizzati soprattutto da lui ( promotore della nuova disposizione di 5 possibilità di cambio) e poi a meno di 10 minuti dalla fine 🤦‍♂️🤷🏻‍♂️, una domanda a te e tutto il blog ( seria!) e’ veramente in difficoltà a leggere le partite in corso oppure e’ una sua ottusità ( sbagliatissima) a voler invertire le inerzie dei mach grazie a nuovi protagonisti e tattiche in corsa?

  91. Canuverocan ha detto:

    Purtroppo siamo l’unica squadra che non è capace a conservare la palla dopo una rimessa laterale. Nessuno lo ha mai fatto notare. Mi sembra impossibile che il mister non urli ai suoi giocatori per delle giocate che fanno venire voglia di spegnere la TV. Fino a quando non rinforzeremo la difesa con giocatori di peso questa sarà il nostro campionato. A centrocampo Ekdal non è mai capace di velocizzare un azione. Ferrero datti da fare. Sono tanti i giocatori mancini, ma solo uno è Roberto. Forza Samp

  92. Vincenzo ha detto:

    A proposito di allenatori, tenendo presente il budget societario, consiglio per la società: quando dovrà prendere un nuovo allenatore l’ideale secondo me è “AIMO DIANA”: giovane, ha giocato nella Samp, è bresciano e quindi moderatamente “pazzo” e soprattutto, senza proclami o titoli sui giornali sta portando il Renate! in serie B. (piccola cittadina lombarda che gioca a Meda perchè il campo non è omologato… )
    Michieli, cosa ne pensi?, potrebbe essere una soluzione in prospettiva?… .

    Forza Sampdoria

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Prendere un allenatore di serie C e metterlo sulla panchina di una squadra di serie A importante come la Sampdoria mi sembra un azzardo, al di là delle capacità di Aimo Diana, che ebbi ospite in trasmissione e ricordo con piacere. In prospettiva può certamente essere uno da tenere sotto osservazione. Per quanto riguarda un eventuale dopo Ranieri – se non dovesse restare lui alla Sampdoria, visto che è in scadenza di contratto – personalmente vedrei bene Pippo Inzaghi. Ma è un puro esercizio accademico.

      • belmondo' ha detto:

        a me l’idea Diana non spiace, la samp secondo me dovrebbe puntare su profili del genere con poca esperienza e grande voglia di emergere e provare cose nuove. quando una societa’ non ha un briciolo di ambizione, sarebbe giusto cercare un allenatore che ne abbia almeno un minimo ( salvo poi portare via il belino dopo un paio di anni ovviamente)

      • El Cabezon ha detto:

        Caro Maurizio,
        può sembrare una barzelletta ma ad oggi il Benevento è più appetibile di noi!
        Ha un presidente facoltoso e appassionato come pochi in giro!
        Se quest’anno, come sembra, si salveranno, l’anno prossimo faranno uno step in più perchè le possibilità le hanno!
        E il buon Supepippo, se non è fesso e non vuole bruciarsi, se ne rimarrà bello tranquillo nel Sannio…

      • NYC ha detto:

        Io Italiano, mi sembra un Gasperini ( piu simpatico) in miniatura.

    • petrino ha detto:

      Ricordiamoci di Liverani quando fu preso dai bibini.
      Tante aspettative miseramente naufragate.
      E dopo un lunghissimo purgatorio era rinato a Lecce con ricaduta pesante a Parma.

    • Luca B ha detto:

      @ Vincenzo: Aimo Diana
      caro Vincenzo addirittura consigli Aimo Diana. Era un cesso da giocatore, figuriamoci come allenatore e tra l’altro alle prime armi in serie C nel Renate. Lasciamo perdere

    • Blucerchiato 75 ha detto:

      In prospettiva futura potrebbe essere un buon allenatore, ma un anno in B lo dovrebbe fare. A proposito di ex, notevole il campionato del Foggia di Marchionni che con una squadra costruita all’ultimo per via del ripescaggio viaggia nelle zone alte della classifica in un torneo con due corazzate come Bari e Ternana. Sono prospetti di allenatori da seguire ma, ripeto, un anno almeno in B il doppio salto può essere eccessivo

  93. Giacomo Rolla Quinto ha detto:

    Caro Maurizio,una domanda che esula dai commenti della nostra debacle Spezzina.Vorreui chiederti come mai sul sito principale di prmocanale non e’ piu’ possibile per noi commentare gli articoli sportivi e non..e’ una scelda aziendale?oppure solo un blocco momentaneo,grazie se vorrai rispondere.

  94. Daniele da Rapallo ha detto:

    Siate tuttavia fiduciosi perchè oggi il presidente (in perfetto stile Al Pacino) è andato a Bogliasco per redarguirli tutti…magari stavolta ha pure ragione..

  95. Martino Imperia ha detto:

    Domanda aperta per tutti:
    alla luce delle partite fin qui disputate, della rosa attuale, della classifica e delle avversarie (molte son meglio di noi, ma altre son peggio secondo me), quale deve essere l’obiettivo stagionale?

    A) salvezza
    B) salvezza+qualche soddisfazione
    C) parte sinistra classifica
    D) UEFA (provare a giocarsi la qualificazione in primavera)

    • Marco ha detto:

      Salvezza non sofferta ci metterei la firma.

    • Claudio ha detto:

      solo A con tranquillità,
      la B non mi piace (come categoria),
      la C sarebbe “troppo ambiziosa” per questa società,
      la D semplicemente non esiste.

      • Kreek ha detto:

        @Claudio

        2014-2015 7°
        2015-2016 15°
        2016-17 10°
        2017-18 10°
        2018-19 9°
        2019-20 15°

        La stessa Società che definisci troppo poco “ambiziosa” 4 volte su 6 è arrivata nella parte sinistra.
        Al momento siamo a 1 punto dal 10°posto dopo 17 partite.
        Quanto sopra ad onor del vero, ma so che non sarà semplice arrivare nella parte sinistra quest’anno.

        • Claudio ha detto:

          @Kreek
          Ehm, guarda che i numeri e la storia della Samp un pochetto credo di conoscerla,…..
          La domanda di Martino si riferiva all’obiettivo stagionale.
          Le ambizioni della società, da quando c’è colui il quale non riconosco come presidente, sono davanti agli occhi di tutti.
          Tengo buono il 15mo posto dello scorso anno e non credo ci discosteremo molto da quello.

        • Solosamp1946 ha detto:

          3 volte grazie a Giampaolo e una ereditando la squadra di Garrone. Appena ci hanno messo del loro ( scorso campionato e questo) salvezza grazie al covid e quest anno vedremo, ma per il momento una gestione di.calcio mercato ai limiti dell assurdo e un campionato tra alti e bassi

        • belmondo' ha detto:

          eh ma si sa che il merito era solo di giampaolo

          • Kreek ha detto:

            @Claudio @Solosamp1946 @belmondo’

            Sia quel che sia ovvero: eredità Garroniane, merito Giampaolo…

            [(ma Giampaolo chi lo ha portato?)]

            E so che conoscete la realtà dei numeri della Sampdoria, ci amncherebbe.

            Rimane il fatto che 4 volte su 6 questa Società è arrivata nella parte sinistra della classifica

            Questa è la “fredda cronaca” per dirla alla Frengo/Albanese 😉

            E concordo con voi sul fatto che nel 2015-16 e nel 2019-20 la Sampdoria si è salvata non senza difficoltà.

    • Daniele da Rapallo ha detto:

      B, minimo sindacale visti i nomi in rosa (anche se non costruita bene).
      C se tutto ti gira bene è possibile tipo un 9 posto…..per quello ci incavoliamo per queste partite…

    • Fra Zena ha detto:

      non capisco la differenza tra A e B, in quanto la strada per la salvezza passa necessariamente attraverso “qualche soddisfazione”
      Comunque obiettivo salvezza, se possibile con qualche giornata di anticipo, ma più probabilmente ci sarà da soffrire

    • jan ha detto:

      Come già detto in altri post scelgo l’opzione B, anzi ne sarei proprio contento !

      • El Cabezon ha detto:

        Per ciò che concerne l’obiettivo salvezza io sono assolutamente tranquillo!
        A meno di eventi clamorosi e ai limiti dell’impossibile ( mezza squadra che si rompe, problemi societari che si ripercuotono sui calciatori ecc…) non ci saranno problemi!
        E qualche soddisfazione quà e là magari ce la potremo pure togliere…

    • Franco T. ha detto:

      @Martino IM
      Ranieri lo ha detto chiaramente.. 40 punti.. Anche Maurizio più o meno la pensa così credo. Per me la Samp fino ad ora ha avuto troppi alti e bassi. È chiaro che bisognerebbe avere un cammino un pochino più costante per aspirare a posizioni di classifica più ambiziose. Dopo l’Inter si sperava nelle tre partite successive, una è già andata. La difficoltà obbiettiva, secondo me, è quella di mantenere un buon standard di gioco e di risultati facendo necessariamente i dovuti cambi di giocatori e anche possibilmente di modulo. La Samp in particolare, ha la necessità di fare giocare certi giocatori per valorizzarli e venderli, quindi far quadrare tutte le esigenze non è facile. Magari certi giocatori, singolarmente bravi, sono adatti ad un certo tipo di modulo invece che un’altro, e l’allenatore deve scegliere tra diverse alternative. Bisogna fare, in tutti i sensi, delle scelte decise all’inizio del campionato e proseguire su quella strada. Noi possiamo soltanto vedere quello che propone la Società e divertirci ad esprimere dei pareri. Per me, la Samp manca di almeno un centrocampista puro per provare a fare anche un gioco che preveda tre elementi in mezzo al campo. Perlomeno in certe gare. Ma evidentemente in Società la pensano diversamente. Comunque la parte sinistra della classifica la escluderei. Almeno per quanto si è visto fino ad ora. Il fatto è che sono praticamente tutte le altre Squadre che hanno prodotto almeno più quantità di gioco, e quello resta un parametro molto importante con cui fare i conti. Vedremo. Cordiali Saluti

    • beppe ha detto:

      uefa?? ma come si fa a parlare di uefa? cosi’ anche se solo un folle dice che possiamo giocarci la uefa, qualcuno automaticamente dira’ ” eh ma i sampdoriani pensano di poter andare in uefa”

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Beh, dopo le tre vittorie aveva telefonato un tifoso dicendo di essere “disposto a scommettere tre appartamenti sulla Sampdoria in Champions”…

        • beppe ha detto:

          proprio quello che intendo, per un folle (ammesso che fosse veramente un doriano, ne dubito) passa il messaggio che tutti i doriani siano stupidi (c’e’ chi ci marcia molto sui vari social con messaggi piu’ o meno velati)

        • Fra Zena ha detto:

          però non si può sempre tirare fuori la telefonata fatta da UN tifoso per descrivere l’opinione di una larga parte della tifoseria…

          • beppe ha detto:

            esatto, un pazzo dice una belinata e automaticamente ” ci sono tifosi che pensano che questa squadra sia da champions”

          • Claudio ha detto:

            @fra zena
            “uso il sarcasmo perché uccidere è illegale”, ognuno ama e tifa a suo modo appunto….
            sono ipercritico verso me stesso, mi permetto di esserlo anche verso squadra e società (quando lo meritano) e non ho mai criticato la tifoseria.
            Mentre il disprezzo per favore, quello te lo rimando indietro, tienitelo per te, grazie

        • Claudio ha detto:

          Quel tifoso a quanto pare non conosceva i suoi polli, pardon, i nostri 11 campioni…..

          • Fra Zena ha detto:

            Claudio, sembri divertirti molto a denigrare la Sampdoria e i suoi tifosi…mi chiedo chi te lo faccia fare a sostenere una squadra che ti fa così anguscia!
            Ognuno tifa a modo suo, per carità, ma non c’è un solo tuo post che dica qualcosa di costruttivo. Solo disprezzo per i giocatori della Sampdoria e per la tifoseria

    • Kreek ha detto:

      @Martino Imperia

      L’obiettivo deve essere C, per essere sicuri di centrare l’obiettivo B, nella speranza di non dover trovarsi a che fare con l’obiettivo A, come l’anno scorso…

      L’obiettivo D, oltre al fatto che ci vorrrebbe il “suicidio sportivo” di almeno 4 squadre,dopo la partita con lo Spezia non mi sembra da prendere in considerazione, sarei felicissimo di sbagliarmi!

    • Trevor ha detto:

      Salvezza (che arriverà!), più qualche soddisfazione, tipo battere Lazio, Atalanta e Inter (già fatto!!!)

      • Fra Zena ha detto:

        non capisco come si possa dare per scontata la salvezza con questa squadra e questa società
        Come se non avessimo già vissuto il 2011 a dare l’esempio

        • Trevor ha detto:

          Belin, se vendi Cassano, Pazzini e Marilungo a gennaio e prendi Macheda, biabbiani'(con tutte ste B!) e Maccherone sfido anche la juve a non retrocedere. Non è proprio la stessa cosa e poi Ranieri con Dicarlo…. Dai!!

    • Sand66 ha detto:

      Stante la situazione societaria odierna, secondo me, opzione B.

    • Maraschi ha detto:

      Per me C, come obiettivo ovviamente.
      Il D lo escludo: ci sono già 7 posti presi (Juve Napoli 2 milanesi 2 romane e Atalanta), fra l’altro il 7° posto non garantisce.
      Nella parte sinistra attualmente, se non sbaglio, ci sono altre 3 squadre: Sassuolo, Verona e Benevento, secondo me, non sono imprendibili.

      • andreap ha detto:

        spera vivamente nella B, temo la A(che comunque mi andrebbe bene).

        aggiungo la E, non fallire e potersi iscrivere al campionato prossimo (scusate ma con i chiari di luna dei diritti tv (causa covid etc), faccio sempre previsioni a piccoli passi.

  96. Dino Ravera ha detto:

    Purtroppo, alla luce delle prestazioni e non dei risultati, solo salvezza e soffrendo anche un po.

  97. Vincenzo ha detto:

    Opzione B) anche se con una società un pochino più “stimolante” forse la C) non sarebbe impossibile… .

    Forza Samp

  98. luigi ha detto:

    In ordine per RUBBA: concordo con te per quanto riguarda dare le colpe anche ai giocatori che in primis sono gli artefici di figure aberranti, ma alcune frasi a cui hai fatto seguito sembrano molto aziendaliste. LUCA: L’attacco verbale se così vogliamo chiamarlo ma stiamo estremizzando il concetto di Nicolini a Rissetto non è stato replicato o per rispetto verso l’ex giocatore che ha vestito la nostra maglia o per sudditanza psicologica perchè ad alcuni tifosi che gli rispondono garbatamente Rissetto replica eccome. Per MARTINO: mi auguro che la tua sia solo una provocazione perchè ad oggi parlare di voli pindarici come l’Europa League dopo averle prese da Benevento Bologna Cagliari e Spezia fa sorridere.

  99. klaus lavagna ha detto:

    Maurizio,volevo chiederti se il mio post con critica sull’intervento di Nicolini nel post partita di lunedi sera è andato perso o è stato censurato.Ovviamente credo alla prima ipotesi perché il mio intervento non era di offesa nei confronti di Enrico m solo di critica verso un atteggiamento esagerato e non giustificato.Spero solo che la disputa tra questi due veri sampdoriani non abbia lasciato strascichi.
    P.S.Vedi il mio post in risposta al tenente Colombo.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non posso ricordare tutto, presumo che fosse un po’ spinto.

      • danilo ha detto:

        Caso strano hai bannato anchie il mio in favore di Nicolini e dopo la cagnara di lunedi sera non trovo un commento in proposito. Molto strano.
        Diciamo che per politica aziendale vi conviene non autorizzare nessun commento.
        Andiamo avanti cosi’, evviva la democrazia e la liberta’ di opinione.
        L’importante e dire sempre la verita’

  100. Kreek ha detto:

    Secondo tempo disastroso con lo Spezia, si salvano davvero in pochi, peccato perchè dopo un inizio partita dimesso ci eravamo risollevati, con almeno 3 nitide occasioni da gol e il bel pareggio, che favevano presagire un secondo tempo più gagliardo.

    Purtroppo anche il Mister ci ha messo del suo con cambi tardivi, ma saprà correggere la rotta.

    Si è sentita la mancanza di un…Torrregrossa….che per fortuna è arrivato!

  101. Frank Tamburo ha detto:

    Purtroppo lo sostengo dall’inizio del campionato: è una Pazza Samp, capace di vincere o perdere contro chiunque.
    Credo che ciò sia dovuto alla differenza di valori tra titolari e riserve (ma questo credo sia un male inevitabile, per ora) ed al momento altalenante del reparto offensivo (benvenuto Torregrossa).
    Bene fa comunque Ranieri a difendere Keita dalle critiche, perché ha dei valori e potrà esprimerli nel tempo.
    Così come apprezzo la sua onestà nel valutare le partite, che si vinca o che si perda.
    Temo dovremo imparare a convivere con questa discontinuità, augurandoci di chiudere il girone d’andata a 24 punti.

    Anche se poi, romanticamente, sogno un svolta…una miccia che possa far accendere e far girare la squadra costantemente ai livelli visti con Lazio, Atalanta ed Inter…
    Almeno per vivere un ritorno più divertente e senza patemi.
    Ci sono tanti leader in questa Samp, potrebbero coinvolgere il collettivo e magari limitare le tante sbavature spesso fatali per il risultato finale.

  102. pier ha detto:

    Visto che vinciamo solo con le grandi utilizzando la vecchia tattica all’italiana catenaccio e contropiede (ci abbiamo vinto 3 mondiali) propongo di utilizzarla anche con le piccole.
    Allora con l’udinese propongo difesa ad oltranza tipo Fort Apache e contropiede… per male che ci vada facciamo una bella X.
    Tanto questa squadra di gioco non ne ha.

  103. Claudio ha detto:

    solo A con tranquillità,
    la B non mi piace (come categoria),
    la C sarebbe “troppo ambiziosa” per questa società,
    la D semplicemente non esiste.

  104. Giacomo Rolla ha detto:

    Per la volgarità, maleducazione ed inciviltà della maggioranza dei commentatori.”quindi siamo una tifoseria di ignoranti e volgari?ne sei Certo?O magari la verita’ sta nel mezzo e c’e’ qualche ignorante e volgare anche nei giornailisti?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Dei commentatori alle notizie sul sito, ovviamente. Non in assoluto. Anche per te è scattata la segnalazione all’ufficio legale. Ormai dovreste avere capito che anche in rete la musica sta cambiando. Se vorrai, ti manderò (in privato e con i dati sensibili oscurati) le ricevute dei bonifici di quelli come te che hanno dovuto evitare guai giudiziari facendo versamenti corposi a enti meritevoli.

      • Carlo46 ha detto:

        Maurizio questi commenti ‘rabbiosi’ non giovano e sono, francamente, incomprensibili. Addirittura ultimamente minacci querele qui dentro a destra e manca. Quanto ha detto Giacomo può essere discutibile (e per me lo è, per essere chiari), può non fare piacere ma non è indirizzato a nessuno in particolare nè offensivo su un piano personale.
        Già non si poteva scrivere che Audero può migliorare le uscite e Ranieri la gestione dei cambi senza essere immediatamente bollati come ferreriani; se ora non si può più scrivere nulla, non parlo nello specifico del contraddittorio con Giacomo, puoi chiudere il blog direi.

      • beppe ha detto:

        ma scusa Maurizio dire “la verita’ sta nel mezzo e c’e’ qualche ignorante e volgare anche nei giornailisti?” e’ un messaggio che merita una querela?
        ho letto cose ben peggiori qua dentro

  105. Darth ha detto:

    Non riusciamo ad imporre il gioco neppure contro una neopromossa.
    Catenaccio e contropiede, poi il talebano era Giampaolo…
    Con 5 sostituzioni ne fa 3 all’ottantesimo e una è il fenomeno Leris.
    Ranieri è un ex allenatore.

  106. Dott. Alfio Barbagallo ha detto:

    MaurizioMichieli aferma che siamo tutti dei beceri volgari e ignoranti?Bene..cambieremo emittente,grazie per i complimenti..mi scusi e’ lei?E’ raffinato ed elegante?Pubblichi se possiede attributi

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Poiché IO non ho mai scritto o detto una cosa del genere mentre TU hai scritto una cosa del genere a me – minaccia compresa – l’ufficio legale ha preso in carico la questione e se ne occuperà. Grazie.

  107. Dino Ravera ha detto:

    Belin Maurizio come lievitano gli appartamenti, prima era uno poi due ora addirittura tre…l’anonimo sampdoriano si è giocato anche quello di Rissetto..ah ah

  108. Solosamp1946 ha detto:

    Quale possa essere il traguardo finale di questa squadra non lo so…ma ad oggi trovo inspiegabile che il verona di juric abbia 7 punti in più della sampdoria di Ranieri. O è un fenomeno il primo o non ci sta capendo nulla il secondo. Ranieri per me è stato un grande allenatore , una persona magnifica che mi ricorda un calcio che non esiste più, lo ringrazierò fino alla morte per la salvezza impossibile dello scorso anno…ma quest anno per me , nonostante diversi alibi, ne sta cappellando parecchie. Vero abbiamo battuto Atalanta lazio inter …per me questo è un ulteriore campanello di allarme per il mister. Bravissimo a preparare e gestire quelle partite ( più dose di fortuna e situazioni favorevoli , ma quelle fanno parte del gioco) ma incapace di leggere determinate situazioni in altre gare ( benevento spezia genoa…bologna non la cito perché li è girata male ) …cavolo se batti Atalanta Lazio inter fiorentina vuol dire che dei valori tecnici e nei singoli questa squadra ce li ha…da un allenatore così esperto e preparato mi aspetto che questi valori li faccia uscire anche con le medio piccole …e non parlo di risultati parlo di prestazioni. I risultati hanno una dinamica che può avere mille variabili e non rispecchiano per forza la partita

  109. alessio.v ha detto:

    Guardiamoci dietro perché senza botte di c… (ad esempio Atalanta e Inter che se rigiocassimo 100 volte potremmo anche perderle tutte) avremmo 14 punti, questi per me sono i veri punti e la vera ‘forza’ della squadra, stiamo attenti. o voluto riportare il post di JUMP perche’ mi sembra un analisi perfetta,,io aggiungo la lazio,quindi il valore sarebbe 11 punti,sento parlare di uefa,ma x favore.capitolo ranieri quando allenava la roma con fior di giocatori giocava allo stesso modo 442 tutti dietro idee 0 e con questa rosa che abbiamo sperate nel bel gioco?a spezia erano bolliti tante’ che solo beresinski nn a sfigurato perche’ riposato,augello poverino e’ stanco le gioca tutte per colpa di una societa’ che nn capisce che ci vuole un cambio per ogni reparto per la serie A.sinceramente maurizio se nn rinnovasse ranieri nn mi strappo i ciuffi.questa squadra per vincere le partite deve affidarsi soprattutto a un gran CULO piu’ grosso di quello di mia cugina,e credetemi E PROPIO GROSSO

    • Pippo65 ha detto:

      Dimentichi l’occasionissima per il Verona all’ultimo minuto e il palo di Chiesa al 95′, quindi il valore reale è 7 punti.

    • belmondo' ha detto:

      a be perche’ giustamente questo e’ un discorso che vale solo per le vittorie e non per le sconfitte e solo per la samp giusto? e vado ancora piu’ a fondo, solo per la samp di ranieri, corretto?

  110. Fabrizio ha detto:

    Cerchiamo di usare il cervello, e non diamoci addosso tra Sampdoriani sui social, che serve solo a far ridere quelli dell altra sponda. Vediamo invece di non far troppo i Tranquilli e vigilare sulla Classifica della Samp perchè io non sono assolutamente tranquillo del fatto che ci si salverà tranquillamente e le prossime 2 partite saranno difficilissime, magari se riuscissimo a far arrivare qualche messaggio a quelli lassù a Bogliasco che ci siamo rotti le scatole di perdere derby e partite con le corregionali come le chiama qualcuno. Se magari ci mettessero un po di PALLE….Magari il Sir li fa allenare e li tiene a dieta cosi magari viene un po di fame anche ai NOSTRI RAGAZZI:::::Che ne dite???? Invece di insultarci sui social come BAMBINI SCEMI!!!!

    • Pippo65 ha detto:

      Qui l’unico che insulta sei tu. Sei un gran maleducato.
      Tra l’altro, avevi detto “per quest’anno basta”, e invece rieccoti qui.
      Spero che tu sia un ragazzino, perchè se sei un adulto è preoccupante.

  111. Riccio samp ha detto:

    Per me Maurizio, pur non facendo stropicciare gli occhi per il gioco proposto, sarebbe molto importante restasse Ranieri sulla nostra panchina anche l’anno prossimo. Secondo me in una società, che sta vivendo un periodo particolare diciamo, si ha bisogno di stabilità e persone concrete che diano sicurezza. E chi da più sicurezza di Ranieri? Anche il rinnovo di Quagliarella sarebbe molto importante in tal proposito. Ho letto nei post precedenti che tu avresti come preferenza Pippo Inzaghi nel caso Ranieri cambiasse aria, per me il top sarebbero Mazzarri o il ritorno del vecchio amore Sinisa… Ma so che prenderò delle critiche per queste mie ultime affermazioni…

    • Zaccotenay ha detto:

      Con mazzarri ti metti un problema in casa, antipatico, presuntuoso, da la colpa delle sconfitte a tutto e tutti meno che a lui, è inviso alla classe arbitrale (all ‘Inter per un anno niente rigori con lui.) e mi fermo qui potrei dilungarmi fino a sera. Sinisa invece oltre a dare tutto contro di noi, regala ai bibini 12 punti in 4 incontri. Sai dove se ne può andare per me? Immagino non si possa dire

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Adesso anche Mazzarri… Mettiamo pure lui nella lista con Luca Pellegrini, Giampaolo, Rissetto, Pagliuca, Michieli, Garrone… Non ho parole. Mazzarri ha portato la Sampdoria al sesto posto in campionato ed in finale di Coppa Italia (persa ai rigori). Meditiamo su noi stessi, meditiamo. Lo dico con spirito costruttivo, prima che sia troppo tardi e ci troveremo (anzi, si troveranno i più giovani) a fare la conta scoprendo di essere rimasti in pochi.

        • Pier56 ha detto:

          Accidenti che pessimismo! Caro Michieli i tifosi della Samp ci saranno sempre, giovani e vecchi. Magari si scannano a parole perché sono puntigliosi, un po polemici ma tutti (meno gli infiltrati)amano alla grande la loro squadra! Io stesso mi sento sempre un vecchio ultras! Niente a che vedere con i bibini che hanno fatto togliere vergognosamente la maglia ai loro giocatori e hanno tra le loro schiere anche individui molto violenti e fuori dalla legalità (vedi noti fatti di cronaca nera). Forza Doria, sempre, e W il tifo blucerchiato. Manteniamo la nostra unicità, come la nostra maglia!

          • Maurizio.Michieli ha detto:

            Sarà. Io vedo che, dopo anni di dominio, gli abbonati della Sampdoria sono sistematicamente di meno e sotto ai cugini. Molti clubs sono spariti e quei poco che ci sono vengono frequentati solo da persone della mia età o sopra. Tanti bambini che incontro, che sino a qualche anno fa tifavano per la Sampdoria, oggi (i nuovi bambini, intendo) tifano per altre squadre. Forse vedo cosa sbagliate. E se è così, me ne rallegro. Anche se i numeri sono numeri, quelli degli abbonamenti per esempio o dei biglietti venduti allo stadio. Per non dire delle maglie e delle sciarpe venduti nei negozi (pandemia a parte, ovviamente). Magari tu hai dati diversi.

          • Pier56 ha detto:

            Grazie per la tua cortese e sollecita risposta. Non posso negare che tu abbia ben più di me il polso della situazione in generale. Purtroppo io appartengo ancora a un calcio antico e passionale che non esiste più da molti anni. Se posso vorrei aggiungere che questo nervosismo, anzi isterismo che si respira sul blog è frutto anche dell’ incubo sportivo che stiamo vivendo e che non ha precedenti in tutta la storia blucerchiata. Comunque la maleducazione e l’insolenza non può avere nessuna giustificazione. Cordiali saluti

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Massimo rispetto per la tua opinione.

  112. ale ha detto:

    Caro Maurizio e cari Sampdoriani. Mi sembra che non ci sia più la serenità per confrontare le proprie opinioni con leggerezza. Questo è l’unico social sul quale ogni tanto dico la mia. Dai tempi di Andrea Lazzara, che saluto cordialmente e di cui ho sempre ammirato molto lo stile.

    Però ho capito che non fa per me, sarà l’età.

    Saluti a tutti, grazie per chi ha interloquito con me e grazie al mod per lo spazio concesso.

    Ferrero vattene
    Garrone vergognati
    Vialli Presidente
    Avanti Sampdoria!

  113. NYC ha detto:

    @Maurizio Micheli, domanda : ma se facessero scambio di “rose” Italiano e Ranieri qanti punti avrebbe Sir ?

    Lo Spezia gioca bene ovviamente ha dei grossi limiti e perde spesso ma la partita la fa quasi sempre , hanno entusiasmo e sono molto aggressivi ( tra le piu fallose della serie A) ma se scorro i nomi dei giocatori …….

    io vedrei bene Italiano sulla panchina della Sampdoria , Diana non ha nessuna esperienza in serie A Italiano tra serie B e quest’anno di A mi sembra un tecnico che da piu affidamento poi ovviamente tutto da verificare sul campo con una squadra piu prestigiosa , allo Spezia non ha nulla da perdere e questo da una parte e un vantaggio.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non so rispondere alla tua domanda, onestamente. Io ho detto dall’inizio che la rosa della Sampdoria, a mio modesto parere, è ampiamente attrezzata per una salvezza senza patemi. Però certi trionfalismi che vedo, sento e leggo – tipo Torregrossa accostato a Batistuta o Keita grandissimo giocatore, zona Uefa etc etc – non li condivido. Può darsi che, invece, con Italiano in panchina la Sampdoria avrebbe avuto 28/30 punti. Non sono un tecnico.

      • Kreek ha detto:

        @Maurizio.Michieli

        Il trionfalismo è da evitare così come il pessimismo.

        Torregrossa non è Batistuta, ha detto lui che si ispira a Batistuta, ma credo sia il tipo giocatore che ci serviva in attacco fin da fine estate.

        Keita è un buon giocatore che può diventare ottimo se governa infortuni e carattere.

        Infine ti do atto che hai sempre parlato, in modo equilibrato, di salvezza tranquilla.

        Così come, giustamente, hai difeso Audero quando facevima errori fisiologici per un giovane portiere.

      • NYC ha detto:

        Ok grazie .
        Italiano come allenatore ha delle buone idee, io sono uno di quelli che crede che Keita sia un ottimo giocatore ( mi ricorda Cassano non per come gioca ma per la testa calda) ovviamente Torregrossa non ha nulla a che fare con Batistuta su quello non ci piove, salvezza senza patemi o centro classifica credo che siamo d’accordo , Verona e Benevento non ci sono superiori forse la Fiorentina si diciamo che la Sampdoria puo’ stare dal ottavo al undicesimo posto che occupa ora.

        L’unica nota stonata e che gioca male e con le piccole a differenza dell anno scorso ha fatto pochi punti.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          A me sincermaente keita non sembra minimamente vicino ai comportamenti di cassano. in lui vedo semmai a volte irruenza in campo ma non mi sembra un tipo da sclere alla cassano contro mr presidenti almeno cosi palesi davanti a tutti come faceva cassano. come giocatore con tutto il rispetto per keita che è un signor giocatore ma cassano era di un altro pianeta. cassano quando giocava e ci stava co n la testa era uno dei migliori del mondo. ha fatto delle cose che qui non avevo mai visto neppure ai tempi di vialli e mancini o gullit a livello tecnico. poi purtroppo c’era il suo carattere, senza il quale però mai sarebbe arrivato alla samp ma restato a madrid o squadre di quel livello perchè era di quel livello. un cordiale saluto

  114. Massimo Pittaluga ha detto:

    credo che ci sia bisogno di distinguere fra censura e senso della misura. a mio modesto parere chi si esprime in modo insultante e minaccioso è già un bene che venga censurato per se in primis e poi anche per il mantenimento di una minima educazione nei rapporti. Non ho più alcun social da molto tempo (uso what up per lavoro e con gli amici) ma dai i vari twitter facebook etc ne sto ben bene alla larga perchè non sempre ma spesso sono strumenti di cui si tende ad abusare o a subire abusi. faccio un solo esempio. ho letto per sbaglio certi insulti indirizzati a candreva da tifosi interisti dopo il gol (neanche avesse fatto chissà quale esultanza contro l’inter in stile icardi per intenderci). ora capisco che i social diano voce a tutti noi, ma l’abuso della libertà d’espressione è appunto un abuso, insultare non è libertà d’espressione. quindi bene questo spazio che a mio parere pur vedendo tanti tra noi vederla in modo diverso (per fortuna) nella maggior parte dei casi tutti stiamo nei limiti della correttezza.
    per el cabezon (se ricordo bene un tuo commento sopra). concordo con te quando hai scritto che se la contestazione fatta ai garrone fosse stata chiamata così altrove (solo per non andare lontano i cugini a preziosi) si sarebbero messi tutti a ridere. aggiungo Lotito a Roma, Pallotta a Roma (che ha ceduto ma non a ferrero…….) Cairo a Torino, i Della Valle a Firenze (con risultati inoltre non cosi malvagi) e si potrebbe continuare. Per aver frequentato lo stadio quando si poteva sinceramente questa contestazione cosi feroce ai Garrone non l’ho mai vista (critica si, poca empatia pure) ma contestazione vera non direi proprio. la famosa storia dello striscione è una filastrocca in stile maoista (in 100 scrivono uno striscione 1 singolo gruppo della sud) e in pieno stile maoista al contrario puniamone migliaia per educarne pochi. diciamo che erano stufi e hanno cercato una via d’uscita poco onorevole e finiamola così e speriamo che edoardo garrone si adoperi per aiutare un passaggio di porprietà e che ci riesca, sarebbe un buon modo per sistemare le cose. del resto se qualche testa calda è bastata a lasciare la samp a ferrero direi che tutti i giocatori di calcio dovebbero smettere per gli insulti che ricevono, gli allenatori gli arbitri e le mogli degli arbitri divorziare dagli arbitri stessi per non farsi dare delle poco di buono ogni santa partita.
    e concludo con Ferrero Vattene che non è appunto un insulto o un ingiuria ma una preghiera e quindi concludo con Ferrero Vattene per cortesia.

  115. alessio.v ha detto:

    MaurizioMichieli aferma che siamo tutti dei beceri volgari e ignoranti?Bene..cambieremo emittente,grazie per i complimenti..mi scusi e’ lei?E’ raffinato ed elegante?Pubblichi se possiede attributi…..post veramente vergognoso nei confronti di maurizio che oltre a occuparsi di altre notizie ben piu’ importanti del calcio e sempre con esemplare discrezione ,gestisce un blog dove noi tifosi ci possiamo confrontare scherzare e divertirci,quindi maurizio tutta la vita ,persona che non conosco personalmente ma mi basta vederla in tv per capire la correttezza sincerita’ e rispetto che a verso tutti noi,quindi questi pochi imbecilli dovrebbero tacere,continua cosi’ maurizio credo che la maggior parte dei tifosi ti stimino soprattutto me .un abrriaccio ……..FERRERO SPARISCI TI PREGO………

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Grazie del tuo pensiero. E ribadisco che ho scritto, rispondendo ad una domanda, che abbiamo tolto i commenti perché la maggior parte erano solo beceri insulti a destra e a manca, non commenti o (legittime) critiche.

  116. Daniele da Rapallo ha detto:

    Tra l’altro Maurizio (se n’è parlato marginalmente ieri sera a Liguria in A e non concordo con la maggioranza degli opinionisti in studio..) a me indispone veramente tanto il fatto di buttare la coppa Italia nel gabinetto tutti gli anni :
    Spesso, anche con gli altri allenatori è stata snobbata vuoi per turnover, vuoi per partite maledette a Cagliari, vuoi per un derby giocato malissimo quest’anno…E’ stata buttata alle ortiche anche in anni in cui le combinazioni (vedi Alessandria anni fa o Spal questo..) avrebbero potuto traghettarti verso le ultime gare anche in anni in cui non ti giocavi la salvezza.
    Non mi si venga a dire che poi c’è la Juve e le grandi perchè, oltre ad essere partite secche (in parte lo si è visto in Cugini-Juve e quindi non poniamo limiti alla provvidenza..) giocarsi una eventuale finale sarebbe comunque prestigioso e romperebbe la monotonia.
    Non credo neanche che questa egocentrica proprietà non avrebbe voglia di fare qualche comparsata più importante, credo invece che siano demeriti e scelte sbagliate degli allenatori che si sono susseguiti e che i tifosi dovrebbero farsi sentire senso : i valorii andrebbero onorati sempre….non so cosa ne pensiate.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Per come è strutturata, anche io penso sia inutile dannarsi l’anima per la Coppa Italia, specie se in campionato lotti per la salvezza.

  117. Mino53 ha detto:

    Invece che di discorsi abbiamo bisogno di punti, la squadra in classifica sta dove merita, undicesimo posto ad un passo dal decimo ed a tre quattro passi dal diciassettesimo; l’unica cosa che mi sento di dire e’ che quando accendo il televisore e gioca la Samp aspetto cinque minuti prima di capire se siamo quelli ad un passo dal decimo o quelli vicini al diciassettesimo e non e’ una bella sensazione . Ma sarà cosi’ fino alla fine di questo campionato credo chiunque giochi perchè ritengo che l’atmosfera sia troppo rilassata nel gruppo e la mancanza di pubblico allo stadio riduce adrenalina ai giocatori ed invita alla superficialità. Non capita solo alla Sampdoria noto dano un’occhiata alle partite degli altri (moderatamente perchè il livello della Serie A è bassissiamo quest’anno e vedere 90 minuti mi capita solo con il Milan o l’Atalanta in campo) Grazie e saluti

  118. jan ha detto:

    Il comunicato degli Ultras su Ferrero mi è piaciuto moltissimo !!!!

    FERREO VATTENE !!!!

  119. Andrea55 ha detto:

    buongiorno Maurizio …esulo dal tema per una domanda generale che le pongo …dopo la sosta natalizia..e alla ripresa del campionato .dopo 3 gennaio..non ho più trovato i programmi sportivi che facevate alle 14 … calcio e pepe e le varie gradinate Sud nord e ferrovia .. che fine hanno fatto ? e anche quelle serali …boh ?!
    su vostro sito non riesco a trovare una pagina dedicata alla programmazione giornaliera/settimanale .
    Non ci capisco più nulla …l altro giorno per caso girando verso 14 30 ho ritrovato un Calcio e pepe …e cosi mi sono venuti ancora di più i dubbi
    le chiedo gentilmente se può darmi o qui o in privato una indicazione generale dei giorni e orari dei vs programmi sportivi e la ringrazio in anticipo.
    Sperando di avere le informazioni richieste anche qui a favore di altri utenti del blog ..saluto lei è tutti i sampdoriani.
    Speriamo bene per l Udinese e per il prosieguo …
    FORZA SAMPDORIA!!
    E FERRERO VATTENE !! a prescindere ..

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ciao Andrea, Calcio & Pepe va in onda il lunedì dalle 13,30 alle 15 e il sabato dalle 13 alle 15. Per quanto riguarda Gradinata Sud (così come Nord e Curva Ferrovia) al momento sono sospese. Restano i programmi sportivi di Liguria in A alle 21 del giovedì e della domenica, oltre alla pagina di sport nel Telegiornale delle 18 con replica alle 20,30 e 22,30. Cari saluti e grazie dell’interessamento.

  120. Gino Palati fini ha detto:

    Sentio Ranieri che dice che Torregrossa non e’ al nostro lvello di preparazuione..cetrtamente Antonino la gumina lo e’ visto che e’ uno zero assokluto.Torregrossa, se entrera’,segnera domani..scomettiamo?Perche’ L’ultimo acquisto e’ migliore di tutti i nostri attaccanti.p.s lasciamo perdere le dispute legali con i commentatori Michieli..non si abbassi ai loro livelli…

  121. Claudio ha detto:

    “Dobbiamo smettere di parlare e dare risposte sul campo” parole e musica di mister Ranieri.
    Bene…..attendiamo (poco) fiduciosi risposte dal campo.

    Per intanto, giochiamo in casa, abbiamo più punti dell’udinese, ma nelle quote scommesse i friulani sono favoriti!

  122. Meistro ha detto:

    Buongiorno a tutti, volevo fare una considerazione: con i giocatori che abbiamo in rosa il modulo ideale in generale quando ci sono tutti non sarebbe il 3-5-2 ?
    Audero
    Ferrari – Yoshida – Colley
    Candreva – Ekdal – Silva – Torsby – Augello
    Keita – Torregrossa
    In panchina a seconda se bisogna essere propositivi o contenere, molte soluzioni.
    Cosa ne pensate?

Lascia un commento a Ivano Magna Romagna

IL DERBY SU TUTTO

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby [&hellip

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

RIN… VIGORITI DA DAMSGAARD

La Sampdoria torna dalla trasferta di Benevento con un punto, firmato da Keita a dieci minuti dal termine della partita [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta