L’AZZARDO PERFETTO

17 Dic 2020 by Maurizio.Michieli, 148 Commenti »

Il bollito (per molti tifosi) Claudio Ranieri azzecca l’azzardo perfetto, estromettendo dalla squadra i senatori Quagliarella e Candreva, affidandosi ai riservisti Damsgaard e Lagumina oltre al doppio play Ekdal-Silva e sbanca Verona con un colpo da tre punti, che mancavano alla Sampdoria da quasi due mesi. Una mossa, quella dell’allenatore blucerchiato, che ha ricordato quella di Delneri a Udine: fuori l’indisciplinato Cassano, dentro Pozzi e vittoria dopo due sconfitte e due pareggi. La Samp torna così a respirare l’aria di una classifica confortante, con la prospettiva di poterla corroborare domenica prossima con il Crotone, quando tornerà Quagliarella e magari pure Candreva, che ieri sera ha mandato segnali di pace da casa. Nel primo tempo, dopo una bella parata del solito, attento Audero, è arrivato il gol di Ekdal, il secondo dopo quello al Milan, a suggellare una buona prova corale della Samp. Nella ripresa il raddoppio dell’ex di turno Valerio Verre in contropiede ha rappresentato un’altra perla del centrocampista, al terzo sigillo stagionale, uno più bello dell’altro. Quando la partita sembrava saldamente nelle mani della formazione di Ranieri, malgrado il balbettante ingresso di Leris, ecco a venti minuti dalla fine il rigore ingenuità di Damsgaard trasformato da Zaccagni. Era l’1-2 ma la Sampdoria resisteva sino alla fine, immolando sull’altare Lagumina, selvaggiamente pestato dal folle Barak, espulso col Var e blindando un successo preziosissimo.

148 Commenti

  1. marco milano ha detto:

    Spero che diano a Barak almeno 6 giornate di squalifica per gioco violento.. una follia ingiustificabile. Detto questo il povero Lagumina si danna molto però anche da ieri sera si capisce perchè Quagliarella gioca sempre anche da fermo
    se mancano Keita e Gabbiadini

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Raptus vergognoso, hai ragione. Quagliarella è un campione, Lagumina no.

      • Maxbotta ha detto:

        Io invece credo che la cbiave della partita di ieri sia stata proprio il lavoro di Lagumina che si mosso molto e bene creando spazi per i centrocampisti cosa che Quagliarella è da parecchio che non fa più
        Poi la differenza tecnica è evidente ma in questo momento abbiamo bisogno di gente che corre e lotta come a fatto Lagumina ieri sera

        • Andreap ha detto:

          Se guardi la partita di quaglia contro il napoli ed osservi i movimenti i tocchi di palla etc..secondo me ha fatto una partita egregia. Ovvio che se pretendi da lui Europol ogni domenica..da lagumina allora posso pretendere più di pressing a vuoto e mezzo tiro..
          Lagumina non è un giocatore da serie a.

  2. belmondo' ha detto:

    Questi tre punti se sabato col crotone non si vincerà saranno stati inutili. Abbiamo una partita che a mio avviso è gia decisiva per quello che potrà essere il nostro campionato, se tranquillo o se di tribolazione (dovessimo vincere sabato saremmo in perfetta media 50 punti). Detto questo, a me ieri la samp non è che abbia entusiasmato, io ormai non riesco ad appassionarmi a questa squadra, è triste, lo specchio della società. Mi fa piacere ovviamente vincere, ma l’entusiasmo ormai è bello che andato e la colpa sappiamo tutti di chi è

    • Faso ha detto:

      Tre punti sono sempre tre punti e quelli di ieri me li tengo ben stretti, ma condivido che tra Crotone e Sassuolo si capirà di più sulle future tribolazioni o meno.
      Tornando alla partita di ieri: squadra compatta, cinica, con delle note liete (Ferrari a destra, Silva in crescita, Verre non solo per il gol, Ramirez) e delle altre meno (Lagumina si è dannato l’anima ma fare l’attaccante è altra cosa, Augello non da categoria, Leris di categoria… sì la terza!!!)

      FERRERO VATTENE

  3. Vincenzo ha detto:

    Vittoria fondamentale e meritata anche perchè fuori casa, senza Thorsby, Beres, Gabbiadini, Keità…; la rosa della squadra è da 10/11 posto; le altre hanno preso 1 punto quindi giornata favorevolissima; adesso sotto con il Crotone e il Sassuolo, almeno 4 punti ma secondo me possiamo farne 6. (ci salviamo anche se ne facciamo 1…)
    Un plauso speciale ad Audero per la parata su Barak che avrebbe potuto determinare un altro risultato, un episodio che può determinare una stagione, mi ricorda l’episodio del rigore di Ramirez a Lecce.. .

    Forza Sampdoria

  4. gianluca ha detto:

    b giorno condivido ll’analisi di Maurizio, anche a me e venuta in mente la trasferta di Udine senza Cassano e con Din Don Pozzi al centro dell’attacco con la doppietta di Semioli se non mi sbaglio
    in generale , come ha ammesso lo stesso Juric . a proposito grande allenatore mi sento di dire – la Samp ha meritato la vittoria perche’ ha giocato meglio del Verona specialmente nl secondo tempo
    una nota di merito per Silva Tonino La Gumina ( non me li aspettavo cosi combattivi ) Ferrari ed anche per Ramirez che stavolta e entrato come si deve entrare in queste partite, peccato che si sia mangiato un goal che avrebbe chiuso definitivamente la partita,,
    non sarei cosi severo cosi Leris che e entrato bene ma si e al solito intestardito in tentativi di dribbling che non fanno parte del suo repertorio ma che si ostina comunque a tentare,,
    vediamo la prossima di continuare su questa strada e cercare di passare un buon natale almeno dal punto di vista calcistico,
    per gli altri aspetti – ben piu importanti ovviamente – dovremmo rassegnarci per ora in attesa del vaccino

  5. Sirbiondo ha detto:

    Buongiorno gentile dott. Michieli,
    Oggi non ci dà un saggio del suo proverbiale e pungente sarcasmo?
    Viva cordialità

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Buongiorno dottore, no. Se ne sente la mancanza, le mando due righe in privato. Cordialità.

      • Pazzoperlasamp ha detto:

        Sbirbiondo nome clawnesco riconducibile forse alla banda del caciottaro fallito?
        Con quella affermazione cosa vorrebbe intendere? Che forse va tutto bene nonostante il risultato di ieri…? Se così fosse si sarebbe “autodichiarato”…se invece pensa veramente che la Samp possa continuare a galleggiare sulla bratta probabilmente è della stessa pasta della zecca..
        Cordialità

      • Max ha detto:

        Caro Maurizio se al dottore nn piace questa rubrica può evitare di leggerla….

    • Aston ha detto:

      Caro Sir…. Sorprende che si sorprende…

  6. Massimo Pittaluga ha detto:

    Vittoria importante e giusta. La samp ha giocato bene per le possibilità che aveva. dietro ha tenuto e nel mezzo sia ekdal ma anche silva hanno fatto bene. silva ieri ha corso di più e soprattutto coperto bene ma anche rilanciato bene. ottimo ferrari a mio avviso il migliore dei ns dietro ma anche colley e augello hanno tenuto. tonelli pure anche se con qualche fallo in più. davanti spezziamo una lancia per lagumina che ha combattuto tutta la partita e si è mosso bene da prima punta (coi suoi limiti tecnici) ma ha fatto una partita gagliarda. anche jankto e damsgard (malrgado il rigore) hanno fatto il loro e una menzione a verre davanti come per ferrari dietro assit di ferrari corsa dribling e palla a giro del ns trequartista e sono 3 gol mi sembra e non sono pochi e soprattutto pesanti. quella che dico è un eresia sotto il profilo tecnico ma non credo sotto quello delle caratteristiche. verre dietro a un centravanti che fa a sportellate e apre spazi va forse meglio che dietro a quagliarella che ha molta più classe ma ormai meno fisicità. quaglia lo vedo meglio con un altra punta come keita o gabbiadini. ora crotone per dare continuità. la classifica dal decimo in giù è corta e sembra un capionato spaccato in due con la sola eccezione del verona in una posizione a mio avviso non sua come dice anche juric mi sembra che abbiano fino ad oggi tirato fuori di più di quello che valgono. a mio avviso fiorentina sampdoria torino e anche genoa nel complesso hanno organici migliori del verona e quindi tanto merito a loro. speriamo rientri il problema candreva e che keita piano piano inizi a farsi vedere. silva mi sembra stia cominciando a rodare e questo per la samp è tanta roba. facciamo più punti possibile perchè è un campionato insidioso.

  7. Roby66 ha detto:

    Buongiorno, io avrei firmato per un punto con Milan, Napoli e Verona alla fine i 3 punti sono arrivati lo stesso, ieri ho visto una samp più combattiva e soprattutto più costante purtroppo giocatori come Leris (patetico il suo gioco di gambe alla cr7 regalando come al solito palla agli avversari) e Lagumina (almeno lotta e corre) non sono adatti neanche come riserve, purtroppo questi abbiamo comunque sono fiducioso per una salvezza tranquilla niente di più.
    Complimenti a Ferrari con l’infortunio che gliè capitato ha ripreso alla grande
    Sempre forza Samp

  8. Fra Zena ha detto:

    Vittoria davvero fondamentale, che molti (me compreso) mai si sarebbero aspettati
    Ranieri per dirla in gergo pokeristico ha fatto “all-in” e ha vinto questa mano, gliene va dato atto. Il gruppo ha mostrato di essere con lui, che – da vecchio marpione – ha capito che era il momento di dare una scossa. Non è la prima volta da quando è alla Sampdoria che piazza vittorie in trasferta nei momenti decisivi, quando tutto sembra crollare : l’anno scorso Ferrara , Torino e Lecce, quest’anno Firenze. Ma d’altronde queste sono le caratteristiche della sua carriera: Ranieri è un outsider di successo, uno che è sempre stato più bravo a gestire la lotta che il governo
    Però stavolta non è tutto oro quello che luccica. E’ da un mese e mezzo che facevamo pena, il “belino mollo” di molte partite ieri sera è magicamente scomparso. E allora diciamo pure che al di là delle frasi di circostanza e delle fotine sui social c’è qualcosa in questo gruppo che non sta funzionando benissimo. Forse che alcuni senatori, che pretendono tantissimo e poi non tornano in difesa, non sono ben sopportati dal resto della squadra? I risultati sono sempre la migliore medicina: una vittoria col Crotone sarebbe tanta roba e ci farebbe passare un Natale a centroclassifica. Un altro eventuale passo falso farebbe forse ricomparire i problemi che la vittoria di ieri ha messo sotto al tappeto
    PS se Adrien Silva è quello di ieri siamo sulla strada giusta

  9. maurosampbolzano ha detto:

    dopo la partita di ieri sera mi sono venuti in mente i titoli di due film,sono indeciso tra “la classe operaia va in paradiso” oppure”l’araba fenice” forse van bene tutti e due salutoni a tutti

  10. Luigi ha detto:

    Concordo con l’analisi di Maurizio molto pacata e oggettiva dopodiché mi associo anche a Belmondo’ non è facile trovare equilibrio ed entusiasmo visto il periodo che stiamo vivendo sia per questo covid sia per una società sportiva come la nostra sempre in pericolo per quanto riguarda il futuro. Cosa c’è da aggiungere godiamoci per quanto possibile questi tre punti sperando portino entusiasmo per la gara di sabato nonostante ci siano in organico due giocatori uno azzoppato l’altro entrato nel secondo tempo non proponibili in serie A ma questo è un’altro discorso.

  11. Francesco ha detto:

    Tre punti d’oro anche alla luce degli altri risultati a cui devono seguirne per forza altri tre sabato per respirare aria serena.
    Non cadrei nell’errore però di incensare Ranieri per la formazione in quanto obbligata , non era bollito prima ma nemmeno mago ora sennò si peccherebbe comunque di incoerenza .
    Candreva fuori atto dovuto
    Quagliarella ha sempre saltato l’infrasettimanale anche con Giampaolo
    Il doppio play l’abbiamo visto perché mancava Thorsby
    Verre non poteva non giocare al posto del Gaston di Napoli comeFerrari per Beres
    Leris ha toccato 7 palloni , persi 5 di cui 4 facendo fallo .. parliamone
    Anche stavolta fatto 2 cambi anche perché il materiale a disposizione era quello che era , non si è inventato nulla Io spero sempre di vedere una squadra che non abbia timore dell’avversario è una conferenza stampa alla vigilia un po’ più stimolante anche per noi tifosi relegati in poltrona
    FORZA RAGAZZI SEMPRE

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      Sempre meglio aver in campo Jankto fermo che Leris ( è mica un parente di Ranieri ?)

    • Sand66 ha detto:

      Io penso che per Ranieri parli la sua carriera, di sicuro non è un brocco e per allestire e stimolare la squadra messa in campo un po mago deve essere, poi se tre punti con la settima in classifica (con la rosa che ha) sono lo standard torniamo a Giampaolo che sta svernando tra l’ultimo e penultimo posto, lui si che era un mago.

  12. Dino Ravera ha detto:

    Finalmente una prestazione sanguigna…rispetto a molte altre partite abbiamo ottenuto il massimo risultato con il MASSIMO sforzo.Pressing a tutto campo raddoppi marcature difensive come si deve ..abbiamo affrontato il verona come se fosse stato il Real Madrid ed e questo l’atteggiamento che dovremmo avere anche sabato con il Crotone. Chiunque giocherà dovrà dare il suo massimo apporto, se non ce la fa per 90 min,sarà per 60 e poi subentrerà un compagno. Tutti devono capire che per fare buone prestazioni, al di la del risultato, nel calcio odierno bisogna giocare in 11 SEMPRE.
    Sui singoli (tutti bene)mi sembra di aver visto un netto miglioramento di Andre Silva specialmente nel 2 tempo.

  13. David Rizzi ha detto:

    Vittoria vitale perchè rischiavamo di tornare a vedere le streghe e ora possiamo essere un pò più tranquilli, soprattutto se dovessimo dare continuità con il Crotone.
    Abbiamo giocato meglio e meritato, Verona poco pericoloso sia per demeriti propri che per meriti nostri, noi in ovvia difficoltà offensiva ma questa volta l’impegno è stato superiore e i 3 punti sono arrivati.
    Ottimi Verre e Silva, bene Ferrari anche se sul loro gol l’errore principale è il suo, male La Gumina che si è impegnato tantissimo ma che non tira in porta nemmeno con le mani e malissimo Leris che è più dannoso delle cavallette per gli agricoltori

  14. Jetta ha detto:

    Strano, niente sarcasmi oggi…

    Ancora una volta i presagi di sventura vengono sonoramente respinti come le profezie di retrocessione.
    Bibini terz ultimi a 7 punti, GODO.
    Molto bene, forza Samp!

  15. Maraschi ha detto:

    Vittoria preziosissima. Un plauso a Ranieri e a tutti i giocatori, dal primo all’ultimo, perché hanno fatto esattamente quello che voleva l’allenatore.

  16. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Maurizio, siamo a -26 con questi tre punti preziosi messi in cascina.
    Non ho visto la partita contro un Verona rivelazione che però, contro noi, patisce quasi sempre….fossimo la loro bestia nera ?
    Se hai degli elementi mediocri è compito di un bravo allenatore vedere cosa se ne possa tirare fuori insegnando loro un po di calcio….La gumina non è tanto da categoria (serieA) ma ha comunque movenze da attaccante, che è il suo ruolo.
    Leris magari migliorerà anche in futuro, ma è comunque una presa in giro per il tifoso : ricordiamoci che è un piacere fatto al Chievo da parte di Osti poichè quel Vignato (corteggiato e non pagato…) lo abbiamo visto ieri nel Bologna.
    Alcune squadrette hanno cominciato a tirare su un po la testa, compresi i cugini che non meritano quella classifica avendo fatto, secondo me, una campagna acquisti non inferiore alla nostra (…e qua spero che il tempo NON mi dia ragione). Ecco che quindi partite come il Crotone (speriamo che quello contro lo Spezia, fosse demerito degli aquilotti..) diventano fondamentali per accumulare ulteriore fieno.I soldi non ci sono, e la società è di fatto bloccata e quasi commisariata non si dimentichi tuttavia che a Gennaio servirebbero sempre il centravanti di stazza e magari anche un difensore a sinistra…..ovviamente conditi da eventuali partenze.

    • aston ha detto:

      ricordati che in cambio al Chievo abbiamo dato Ivan e un giovane stopper francese della primavera sparito dai radar….

      • Fabius ha detto:

        Maxime Leverbe, Classe 97, dall’ Agosto 2019 al Chievo.
        29 presenze, 1 Gol.
        Proprio sparito no….
        Sicuramente ha giocato più di Ivan che sembrava più promettente;
        In estate attenzionato dal Sassuolo, poi non si fece nulla.

        Saluti

  17. jan ha detto:

    Bravi ragazzi, bella prestazione e grazie Mister Ranieri che ha dimostrato di avere in mano la situazione ed essere seguito dalla squadra. Ero assolutamente pessimista riguardo alla partita invece, per fortuna, ho cannato in pieno la mia previsione !
    A me piace e sta piacendo molto Verre, concordo invece con Marco Milano per il discorso attaccanti.

  18. Souness ha detto:

    Dalla partita di ieri emerge che Damsgard e Verre sono i veri acquisti di quest’anno e che non si capisce perché non giochino sempre. Entrambi hanno talento, saltano l’uomo e vedono la porta. Speriamo che il mister se ne convinca anche lui.
    La vittoria è meritata contro una squadra che non si capisce come possa avere tutti quei punti . Nel confronto di ieri sera la squadra con maggiori punti sembrava sicuramente la Samp.
    Comunque onore a tutti quelli che hanno giocato dal portiere a La Gumina che non ha fatto rimpiangere Quagliarella e che ha dimostrato che in mancanza d’altro ci possa stare anche lui. Non sarà un bomber ma si muove molto, pressa, lotta e questo nelle partite in trasferta è comunque tanta roba.
    una nota da fare è per Ferrari che a parte un errore ha giocato una partita molto attenta e anche propositiva ed a questo punto sarà una valida alterativa a Bere.
    Ora 4 punti nelle prossime due partite per chiudere l’anno.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      La Sampdoria ha perso partite anche con Verre e Damsgaard, non è questo il punto. Occorre che tutti corrano e si sacrifichino.

  19. pier ha detto:

    Ora …..che l’allenatore si accorga che il Quaglia (purtoppo non è in forma e giochiamo in 10 da almeno 3 partite) e che Candreva non stia facendo bene (sopratutto tatticamente infatti se ne vaga per tutto il campo senza costrutto alcuno non tenendo al posizione ) e quindi siano da tenere fuori è il minimo sindacale.Anzi ha perso punti in quantità.
    Poi che Verre e Damsgard siano titolari fissi lo sto dicendo dalla partita con la Fiorentina.E’ PALESE.
    Oggi aggiungo che Berenzinsky è la riserva di Ferrari e non viceversa.
    Sabato deve giocare ancora Antonino il Quaglia se sta bene fa l’ultima mezzora.
    Ribadisco che siamo una Squadra molto più forte di quanto non ci faccia vedere il nostro allenatore.E abbiamo fuori fior di giocatori.
    Ieri si è visto spirito di squadra e impegno cosa cosa che purtroppo fanno vedere solo quando sono messi alle strette e non ne possono fare a meno.
    I nostri giocatori si impegnano solo quando gli conviene per farsi vedere e potersene andare in una squadra seria.Grazie presidente.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Se l’errore di Ferrari lo avesse fatto Bereszinsky… Non stiamo parlando di Cafù da una parte e Martino Traversa dall’altra. Sono due discreti giocatori, che si equivalgono. Uno forse è un po’ meglio in fase difensiva, l’altro in quella di spinta. Ma siamo lì.

      • Pier ha detto:

        L’ago della bilancia lo fa pendere dalla parte di Ferrari il fatto che uno possiede intelligenza calcistica l’altro invece ne è completamente sprovvisto.
        Parere mio.

  20. Mino53 ha detto:

    Vorrei spendere due parole per un giocatore che e’ menzionato solo quando sbaglia ma che conoscendolo da tempo personalmente so quanto ci tiene alla sampdoria (sono tre anni che e’ qui ormai) ed anche quando non gioca e’ sempre il primo a godere delle vittorie e a soffrire se perdiamo. Ragazzo correttissimo serio in campo e fuori. Ha un solo difetto evdientemente e’ molto alto e a volte la sua statura con un baricentro poco elegante lo porta ad una postura che non entusiasma i cultori del bello da vedersi (come se dopo Vierchowod la Sampdoria abbia avuto uno sfilza di fenomeni) . Ha un’altra caratteristica che esplicita la sua ORIGINE, ma spero che non sia per questo che spesso venga deriso sui socials o minimizzato. MAURIZIO MICHIELI e’ un dei pochi che devo dire lo tiene in buona cosiderazione qualcun altro invece no…. la Sampdoria lo rimpiangerà molto quando coronerà il suo sogno di giocare in Premier League, perchè quello e’ il sogno di ogni bimbo che e’ cresciuto in quell’area del mondo. Sta migliorando molto e Ranieri gli ha dato quell’autorevolezza che gli mancava e che io nel mio piccolo in tutte le occasioni gli chiedevo di sforzarsi ad avere. Il nome lo sapete ma non e’ mai menzionato quando gioca bene o benissimo addirittura .

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      se ti riferisci a Ferrari concordo secondo me giocatore molto sottovalutato e forse che si auto sottovaluta. se gli tiene il fisico per me può migliorare molto sotto il profilo della personalità perchè come centrale e anche terzino ha senso della posizione difende bene e ha anche un buon piede. ribadisco il mio pensiero di sopra (errori o non errori a parte) è il miglior difensore in rosa

      • Moussa Dembele ha detto:

        Così riferisce a Colley che mi sembra potenzialmente forte ma finora non molto continuo. Se diventa continuo il Residente lo vende per far cassa e plusvalenza. Tonelli (delicato) e Colley (discontinuo) sono la miglior coppia di centrali che possiamo schierare.
        Su Ferrari direi di stare un po’ tranquilli e cioè di non incensarlo troppo adesso per massacrarlo alla prima flessione di rendimento, l’errore che viene fatto nei confronti di Augello, da nazionale prima a mediocre adesso. Sono giocatori che nel Doria ci possono stare.
        Infine, se non si sono proprio scannati io Candreva cercherei di recuperarlo perché è ancora molto forte. È un crossatore, ci vorrebbe una torre da servire però.
        È Quaglia va giustamente centellinato

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          ciao. se non erro ferrari è alla samp da 3 stagioni e a mio avviso anche gianpaolo lo aveva individuato come sostituto di andresen. non dico che sia un fenomeno ma che dei difensori in rosa per età e margini, per senso della posizione e piede sia nel complesso quello con più margine. tonelli e yoshida sono sopra i 30 e colley che ha mezzi atletici importanti e a marcare è molto valido a mio avviso difetta un po di concentrazione a volte. ferrari colley come centrali sarebbe forse la coppia più complementare ma sono opinioni. non dico che ferrari sia da nazionale ci sono difensori giovani ben superiori a cominciare credo da bastoni dell inter e poi sulla stessa età romagnoli, ma credo sia un buon difensore

        • Mino53 ha detto:

          caro fratello Moussa Dembele’ supporta il tuo fratello Gambiano e Keita Balde l’altro tuo fratello che quando entrerà a Gennaio rafforzerà molto il potenziale offensivo della squadra. Sembra che sia colpa sua o di Ranieri o della Società che si sia infortunato in allenamento mentre leggo sempre quando uno si fa male che e’ colpa della sfortuna.

  21. Sand66 ha detto:

    Domenica ero fiducioso, oggi sono contento.
    Auspicavo una soluzione al problema Quaglia e, prontamente, il Mister ha estratto l’ennesimo coniglio dal cilindro, fuori i senatori che, se non sono fortemente determinati, diventano deleteri e dentro chi ha voglia e fame.
    Parliamoci chiaro, Lagumina è e resta scarso però ha messo dinamicità e resistenza adatta in partite come questa in cui il pressing alto e ripiegamento veloce la fanno da padrone.
    Hai senatori consiglio umiltà e professionalità soprattutto quando ci si avvia verso il viale del tramonto (vedere Palacio e Pandev), che poi di cinque sostituzioni ne puoi fare solo due (e Leris è uno di questi) e ti ritrovi gli ultimi venti minuti in debito di ossigeno contro mezza squadra avversaria fresca e giuliva.
    Per ora e al netto di gastriti a raffica siamo in linea con i nostri obbiettivi, forza Doria sempre e comunque.

  22. Franco T. ha detto:

    Grazie Maurizio per la tempestività dei commenti. Vedi che anche il tuo “surreale” articolo ha portato fortuna. Ranieri non poteva fare giocare i senatori in tutte queste gare ravvicinate. La scossa è servita e quando fai giocare i più pronti mentalmente e fisicamente è sempre la soluzione migliore. Almeno ha fatto delle scelte tattiche coraggiose. Soprattutto quelle di fare giocare Janko a destra al posto di Candreva e Silva con Ekdal. D’altronde non aveva scelta. Poi mi piace Ferrari. Ora aspettiamo Keita; Quagliarella dovrebbe giovarsi della sua disponibilità. Fatto salvo gli aspetti economici, spero che nel mercato di gennaio, prendano un terzino ambivalente, un centrocampista di spola e una punta centrale. Se riuscissero a fare questo, avremo una Samp compatta, con buone possibilità di fare un bel girone di ritorno e anche giocare un calcio più propositivo. Cordiali Saluti

  23. steva ha detto:

    Visto che ogni tanto sento che qualcuno si lamenta, mi sembra ormai chiaro che il valore aggiunto di questa squadra e’ in panchina. Ranieri sa sempre come far reagire il gruppo nei momenti difficili e come metterlo in campo. Adesso il compito e’ cercare di non farli rilassare dopo qualche buon risultato come e’ capitato dopo Bergamo. La squadra ha dei limiti oggettivi, proprio per questo deve stare corta e aggressiva come ieri sera (o come e’ successo nel primo tempo di Napoli). In questo caso ce la possiamo giocare per stare nella parte sinistra della classifica, altrimenti si soffre perche’ non c’e’ abbastanza qualita’ per permetterci distrazioni.

    Ultima annotazione per Audero: chissa’ se c’e’ ancora qualcuno che lo critica? L’anno scorso sembrava che tutti i ns problemi fossero legati alle sue prestazioni, assurdo. Emil è forte e ha dimostrato grande carattere!

  24. aston ha detto:

    Ora … certamente non è un campione ma è , credo, lecito domandarsi le ragioni per le quali Verre sia stato dato per tre anni in prestito. Mah….
    Per il resto speriamo:
    che i tre punti rasserenino il clima, almeno nello spogliatoio, perchè è un campionato molto molto difficile
    che Keità possa dare una mano
    che a Gennaio arrivi una punta di peso

    a.

    • steva ha detto:

      Giampaolo lo vedeva mezzala e non ha mai impressionato perche’ non contrasta abbastanza, Di Francesco giocava con il 433 per cui niente trequartisti… Verre va bene in quella posizione, tra le linee. Quando Ranieri lo ha messo in mezzo col Benevento a centrocampo abbia sofferto perche’ non e’ un guerriero alla Thorsby

  25. max ha detto:

    essnedo su DZN ieri non ho avuto possibilità di vederla. Dagli highlight sembra che abbiamo fatto una discreta partita.
    Una curiosità su Audero: secondo voi per sbaglio prima o poi lo parerà un rigore? anche solo come calcolo di probabilità prima o poi azzeccherà il lato giusto in cui buttarsi? a me da l’idea che si muova sempre prima e che il rigorista abbia il tempo di scegliere l’angolo opposto.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Lo dico senza polemica, ma questo dare sempre addosso ad Audero è stucchevole e anche un po’ peloso… Il portiere sta disputando un ottimo campionato, non è infallibile e non è Donnarumma, ma si sta dimostrando ampiamente all’altezza, rigore o non rigore parato.

      • livio ha detto:

        Audero si sta dimostrando all’altezza della Samp e nel complesso un portiere con ampie prospettive. Se sui fondamentali non si può migliorare più di tanto, credo che almeno per i rigori – tallone d’achille di Audero – i preparatori gli possano trasferire almeno un po di astuzia. Spesso stando fermi si induce l’attaccante a tirare fuori o addosso allo stesso.

      • max ha detto:

        Ciao Maurizio
        non è questione di dare addosso ad Audero. Tra i pali è un buon portiere e ieri ha fatto un ottimo salvataggio di piede

        però

        ha 2 limiti notevoli per essere stato pagato 20 milioni

        1) non esce MAI in area piccola ( detta anche.. area del portiere, non a caso)
        2) non ha MAI parato un rigore

        questa non vuole essere una critica al ragazzo, che si cala perfettamente nella mediocrità della squadra. la critica è semmai a chi lo ha acquistato a tale prezzo. Se uno si intende un minimo di calcio, si accorge subito dei limiti di un portiere, e quelli sopra menzionati sono limiti facilmente identificabili

        fin dall’inizio tu hai sempre difeso Audero. Se l’intento è quello di non innervosirlo e mantenerlo sereno sono d’accordo. Però non mi puoi dire che sappia parare i rigori e sappia uscire ( conta quanti gol su corner per esempio..)

        cordialmente
        Max

        • Claudio ha detto:

          Concordo 100% con Max.
          Secondo me il suo limite importante sono le uscite
          (ps la Samp è la squadra che ha subito il maggior numero di gol su colpo di testa……sarà colpa di La Gumina……)
          Il parare i rigori sarebbe un di più, va bene lo stesso, ma il bravo Audero si butta un quarto d’ora prima e perc chi calcia il rigore è fin troppo facile spiazzarlo.

      • Sand66 ha detto:

        Sebbene a volte lo abbia criticato, quest’anno mi sembra in netta crescita (anche se non para i rigori) inoltre non vedo fenomeni tra le formazioni del nostro livello.

    • belmondo' ha detto:

      buffon sui rigori è uno dei peggiori del mondo, critichiamo anche buffon? audero non è un fuoriclasse ma è sicuramente l’uomo piu’ decisivo nel proprio ruolo di tutta la nostra rosa

      • max ha detto:

        belmondò , si vero, Buffon non sa parare i rigori ( a parte che ogni tanto gli capita..) per il resto però è un portiere eccezionale. credo che solo confrontarli sia indecoroso.

        • steva ha detto:

          Se tutta la squadra fosse “mediocre” quanto Audero saremmo gia’ salvi… che lo abbiamo pagato tanto e’ vero ma questo rientra nei maneggi del calcio.

  26. Fabrizio ha detto:

    Non me lo sarei aspettato pensavo di perdere anche quando ho visto che eravamo in vantaggio! Meglio così Godiamocela! E se tra Crotone e Sassuolo uscissero 4 punti sarebbe tanta roba! Cmq Ciao a tutti e FOREVER burino VATTENE!!!

  27. GIANNI ha detto:

    La Gumina non è certamente paragonabile a Quagliarella però ieri sera si è battuto fino alla fine certo nelle sue possibilità e forse è servito più del capitano che doveva rifiatare.
    saluti a tuttti.

  28. Stefano1970 ha detto:

    Lieto di aver visto svanire le mie “paure” di un imbarcata a Verona.
    Per raggiungere l’obbiettivo é stato necessario giocare in 11 x 70 minuti. La trovo una buona strategia e spero venga riproposta.

  29. Gio ha detto:

    si in effetti le analogie con la partita di Udine del 2010 sono suggestive.
    Solo per precisione, ricordo però che a quella partita arrivammo dopo 2 sconfitte e 2 pareggi e non dopo 4 sconfitte.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Giusto, grazie della precisazione. Alla mia età, la memoria vacilla… In ogni caso, a suggerirmi l’analogia è stato Stefano Rissetto, che invece ha una memoria di ferro.

  30. Delta 33 ha detto:

    Prova maiuscola anche di Alex Ferrari, sono molto felice per il suo rientro.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      In realtà è un po’ che gioca e ieri ha anche sbagliato sull’azione del rigore del Verona, ma concordo con te che per questa Sampdoria è un giocatore affidabile.

  31. Nicola ha detto:

    Ranieri ha rischiato grosso.. se si perdeva immagino i commenti.
    Invece ha avuto il coraggio di prendere una decisione importante mettendo fuori Candreva e lasciando in panchina Quagliarella. Evidentemente i problemi delle ultime prestazioni erano dovuti anche a malumori nello spogliatoio. In questo senso ha dato una scossa alla squadra che, seppur non brillando, non ha palesato quegli evidenti cali di concentrazione che ci sono costati le ultime sconfitte.
    Quindi bravo mister, e speriamo che completi l’opera recuperando testa e atteggiamento di Candreva & c.perché ci servono come il pane.

  32. Ivano Magna Romagna ha detto:

    Si,bella vittoria e squadra molto piu’ muscolare,se Quaglierale non e’ al Top meglio La Gumina perche’ corre moltissimo(anche se aspettiamo un suo gol)percorre il campo avanti e indietro cosa che il Quaglia ormai non puo’ piu’ fare,il Verona e’ stato aggredito con le sue stesse caratterstiche e Verre e’ un gran giocatore..non fa rimpiangere LInetty.Sinceramente ho apprezzato anche Silva e domenica vincere con il cRotone a tutti i costi per non vanificare questa bellissima vittoria!

  33. Tenente Colombo ha detto:

    Ciao Maurizio…io sono tra quelli che ha dato del “bollito” e non mi nascondo …ma la critica fa parte del gioco ed è il carburante che alimenta questo spazio…le opinioni che ognuno di noi matura dovrebbero essere il risultato della sommatoria di un insieme di situazioni fratto tempo.
    Valutando la singola partita non posso che essere felice e soddisfatto…Ranieri non ha azzeccato… ma ha preso delle decisioni forti e coraggiose a cui bisogna dar merito e paternità …ed alla fine è stato premiato. Per cui senza rancore oggi chapeau alle scelte del mister.
    Per concludere 2 riflessioni… una a conferma di ciò che predico da un paio di partite, ,ovvero l’impiego di La Gumina che, nonostante la sua inadeguatezza tecnica, si è dannato per 90 minuti dando sostanza e giovamento al gioco di tutta la squadra. La seconda invece è a mio sfavore e riguarda Adrien Silva…da me pesantemente criticato. Ieri prestazione in crescita, non tanto nel 1º quanto nel 2º tempo …ha fatto intravedere delle ottime giocate ed è risultato un fondamentale punto di riferimento al servizio della squadra…chissà che sia di buon auspicio!!
    Buon -26 a tutti.

  34. Marco ha detto:

    Ranieri è in confusione
    Verre è scarso
    Silva è un pacco
    P:s. GODO

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Spero che la Sampdoria non commetta il tuo stesso errore. Bisogna restare concentrati, sul pezzo, con i piedi per terra. Non era il caso di drammatizzare le sconfitte e non è il caso di esaltarsi per una vittoria. L’obiettivo era e resta la salvezza, possibilmente tranquilla. Con l’organico al completo possiamo farcela, ma serve anche la testa, sgli svolazzi sono pericolosi e non deve più accadere di smarrire l’umiltà. Ranieri ha mandato un segnale alla squadra, va capitalizzato. Ma da qui in avanti ci sarà bisogno, eccome, di Quagliarella e speriamo anche di Candreva.

      • Marco ha detto:

        Ciao Maurizio,
        mai pensato di essere uno squadrone, ma nemmeno l’ultima delle ultime come invece leggo spesso tra i commenti qui sul blog.
        Ieri sono stati 3 punti d’oro considerando anche il fatto che hanno tutte pareggiato quindi abbiamo”mangiato” due punti a tutti..
        Concordo in pieno su Quaglia e Candreva, ci servono come il pane altrochè!

    • Moneglia89 ha detto:

      Belin allora godi per poco….beato te, ti accontenti di nulla. Ti invidio

    • Paolo92 ha detto:

      Godi? X cosa? Siamo in zona europa??

      Verre è un normalissimo giocatore, Silva fin qui non ha fatto cedere nulla, ranieri è spesso in confusione, bravo le hai azzeccate

      • Marco ha detto:

        @Moneglia 89 @Paolo 92
        Avete ragione…meglio quando perde così si può mugugnare…
        Siamo scarsissimi
        Arriveremo ultimi
        Contenti?

    • maurosampbolzano ha detto:

      certo godi pure dalla nord

  35. francesq ha detto:

    Posso dirlo?

    Ieri non l’ho vista; sinceramente mi rifiuto di sottoscrivere l’ennesimo abbonamento per uno spettacolo “rivedibile”. E non parlo del Doria, ma del calcio italiano in generale.

    Al netto del fatto che il problema potrei essere stato io, visto che una volta che non lo guardo il Doria vince, secondo me era giusto che tornassimo a far punti.

    Il ciclo di negatività si stava esaurendo e credo che nel complesso ultimamente qualcosina in più l’avremmo anche meritata. Non chissà che cosa, ma qualcosa si.

    Di negativo c’è il solito “episodio”, anche in questo caso un rigore sciocco che non dovevamo concedere. Lasciamo stare il fallo non fallo; è però innegabile che spesso in difesa siamo un po’ troppo faciloni, tra rinvii sbilenchi, braccia alte, trattenute, ecc.

  36. belmondo' ha detto:

    Piccola notazione su la gumina. Il giocatore a mio avviso è scarso, c’è poco da fare. Non ha killer instinct e anche tenicamente non è un granchè. Ma per una squadra come questa samp, ovvero una squadra operaia che deve combattere su ogni pallone per 90 minuti, ci vogliono 11 giocatori che corrano. Ieri per la prima volta dopo tanto tempo abbiamo giocato con 11 titolari e a mio avviso si è vista la differenza, soprattutto nel fatto di essere stati in partita sia nel primo che nel secondo tempo. Siamo una squadra scarsa, non possiamo permetterci gente che pascola in mezzo al campo e si fa trovare in fuorigioco ogni tre per due.

    • Fra Zena ha detto:

      come sai dal mio intervento sul post di domenica scorsa io penso che Quagliarella possa essere ancora utilissimo a questa Sampdoria
      Però ammetto che un po’ sto venendo nel tuo caruggio. Questa squadra non può permettersi di avere un centravanti che corre poco e – cosa importantissima – non disturba mai il giro palla avversario in difesa
      Avessimo un attaccante “alla Bazzani” che apre degli spazi e fa il lavoro sporco, sarebbe un’altra storia. Ma siccome giochiamo con un’ unica punta e un trequartista, forse il buon Fabio sarebbe da centellinare a partita in corso
      Speriamo nel rientro e breve di keita per avere qualche soluzione in più
      Con Gabbiadni ci si rivede in primavera ahimè

      • belmondo' ha detto:

        nessuno, almeno spero, si sogna di paragonare quagliarella a la gumina. ma questa squadra non puo’ permettersi di giocare in 10, contro nessun avversario.
        speriamo in keita e magari di poterci giocare fabio negli ultimi 20 minuti nelle partite complicate da sbloccare o da recuperare

    • Sand66 ha detto:

      Il tuo discorso funziona se i centrocampisti segnano con regolarità (e che goal) altrimenti ti ritrovi senza soluzioni in attacco, il vero acquisto per me è Verre si rende pericoloso con regolarità e non realizza mai reti banali (le uniche che può segnare Lagumina).

  37. livio ha detto:

    ….e sabato arriva il Crotone….

    non è più la compagine in fase sperimentale che i Cugini hanno avuto la buona sorte di incontrare ad inizio campionato.
    La gara mi preoccupa non poco , sia per l’imperativo categorico di ottenere la vittoria, sia perchè – lo sappiamo bene – quando ci tocca di ” fare la partita ” , con gli attaccanti oggi a disposizione, arrivano le nostre maggiori difficoltà.
    Voglio sperare poi che si distenda il clima nello spogliatoio; nelle interviste recenti ho visto Ranieri teso ed enigmatico su certi argomenti ( ovvio, Candreva) e da un uomo navigato come è lui, la cosa un poco mi sorprende.
    Rientrerà probabilmente Quagliarella; c’è da augurarsi che la breve parentesi lo abbia ricaricato di energie e che non debba disputare per forza tutti i 90 minuti…..
    La gara di Verona ha chiaramente ribadito che la fisicità e la resistenza hanno un impatto fondamentale nell’economia dei risultati.

    • maurosampbolzano ha detto:

      spero pure che rientri anche candreva, come è rientrato il papu nella dea, conta la squadra non le cose personali di spogliatoio è la Samp che viene per prima

  38. Martino Imperia ha detto:

    Io vorrei spezzare una lancia a favore di LaGumina autore sec me di una buona partita.

    Non ha segnato ok, ma ha dimostrato di poter essere utile alla causa.

  39. danilo ha detto:

    Una sola cosa non capisco di Ranieri.
    Ma Leris che ci fa con il calcio di serie A

  40. Corrado Rumolo ha detto:

    Il risultato di ieri non cambia il mio parere su ranieri.
    Finché troviamo squadre, non troppo forti, che cercano di fare la partita consentendoci di giocare in contropiede possiamo avere qualche speranza di fare risultato, altrimenti è dura. Col Crotone dovremo essere noi a fare il match… Si vedrà.
    Detto questo ritengo ranieri veramente “fortunato”, ieri sera sarebbe stato necessario fare due cambi nel finale, la gumina non ce la faceva proprio più, quel testardo ha preferito rischiare di non vincere la partita che fare entrare quagliarella, buon per noi, e per lui…

    • maurosampbolzano ha detto:

      CREDO FOSSE INUTILE RISCHIARE FABIO NEL FINALE CI SERVE SABATO FRESCO,LA GUMINA CORREVA CORREVA E QUINDI SERVIVA NON PER IL TERZO GOL MA PER TENERE IMPEGNATI I DIFENSORI SCALIGERI ALMENO COSI LA VEDO IO CIAO

    • Sand66 ha detto:

      Ranieri della tua stima se ne farà una ragione, forse preferivi il professore di calcio che sta pascolando in zona retrocessione.

      • Corrado Rumolo ha detto:

        Spiega sand66 perché non posso lamentarmi di ranieri e tu puoi tirare in ballo, a sproposito, Giampaolo??
        Che commento inutile

        • Sand66 ha detto:

          Come volevasi dimostrare, l’ho tirato in ballo di proposito per vedere se rispondevi alla provocazione, e non mi sbagliavo sei un nostalgico del guru, però che in questo momento stia facendo peggio del “fortunato” Ranieri è un dato di fatto poi chiedere ai tifosi del Toro per conferma.
          Per concludere ritengo ogni commento utile al contrario di te e difendo la pluralità di pensiero, quando mi sento di criticare lo faccio e viceversa, non mi piace trincerarmi dietro “se perdiamo è colpa del mister” se vinciamo “il mister è stato fortunato”.

  41. Marziano ha detto:

    guelfi contro ghibellini. il diritto al dissenso e’ sacro ma nessuno puo’ negare che ferrero e’ l’orchestrale del Titanic!

    una vittoria bastera’ per i ragazzi della Samp.

  42. petrino ha detto:

    Essendo la nostra una squadra che manca di continuita’, ogni partita fa storia a se’. e vincera’ di piu’ in trasferta, in quanto abile nel contropiede e debole nel gioco di manovra.
    e nell’ impostazione.

    • Franco T. ha detto:

      Giuste osservazioni Petrino. Bravo. Speriamo che tu abbia ragione sulle vittorie in trasferta. Bisogna però che Keita riesca a giocare e dare un contributo importante. La Velocità era una delle sue doti. Ho già detto che se riescono a prendere un terzino ambidestro, un incontrista di centrocampo e una punta centrale, la Samp può fare un campionato di centroclassifica tranquillo. Insisto su questo perché mi sembra evidente che la rosa della Squadra sia carente in quei ruoli. Ma è Ovviamente un mio insignificante parere. Mister Ranieri di certo darà i suoi migliori consigli. Cordiali Saluti

  43. Roby ha detto:

    Sono d’accordo su quanto hai detto, quindi va bene così. Volevo però fare una riflessione su La Gumina, che fra l’altro ieri non mi è dispiaciuto soprattutto per l’impegno: Pecini, che è noto per essere un ottimo talent e ne ha sbagliato poche nella sua carriera, quando è andato via dalla Samp, ha fatto acquistare il ragazzo dall’Empoli, con un esborso considerevole, si dice, per quella società. Quando Pecini è tornato alla Samp praticamente se lo è portato dietro. Possibile che uno come lui abbia preso una topica così eclatante, perpetrandola pure? Non sarà che il ragazzo appartenga a quella schiera di calciatori che esplodono in ritardo? Spero tanto che sia così, per la stima che ho di Pecini, anche se finora resta un oggetto misterioso. Mi piacerebbe conoscere il tuo parere. Buona giornata.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non lo so, non sono un tecnico. So che Lagumina va verso i 25 anni, quindi non è un ragazzino e in una serie A o B così mediocri avrebbe già dovuto imporsi.

      • Fra Zena ha detto:

        secondo me il campionato quest’anno non è di basso livello
        C’è stato di peggio. Infatti in Europa 6 italiane su 7 hanno passato il turno
        Squadre come Lazio e Atalanta se la giocano con Borussia e Ajax, per dire
        In fondo alla classifica non vedo squadre materasso

      • Mino53 ha detto:

        Per essere la terza o quarta scelta dopo Quagliarella Gabbiadini Keita e’ un gran lusso che poche squadre hanno.

  44. Luca B ha detto:

    Ciao a tutti.
    Vittoria del Mister alla faccia di chi voleva cacciarlo
    Doveva dare una sveglia a qualcuno e l’ha data
    3 punti preziosissimi, per il resto -26 alla salvezza

  45. Go69 ha detto:

    Boh…. strano che nessuno parli del fatto che quagliarella non è l’attaccante adatto per giocare partendo da 60 mt dalla porta. Ma se tu hai uno così, uno che in carriera ha segnato 13.504 gol… magari sarebbe utile spostare il baricentro un po’ più su. Inutile difendersi sempre così bassi. Anzi secondo me così si fa coraggio agli avversari. Sembri sempre l’agnello sacrificale e prima o dopo lo prendi . Tanto vale giocarsela. Dall’inizio e in tutte le partite, anche e soprattutto con gli avversari più forti. Ogni vigilia il mister chiede ai giocatori di avere coraggio, ma poi pronti via ci si difende. Le pure c’è le facciamo venire da soli. Leggendo le vostre concordo su alcuni che davvero non sono da categoria, ed anch’io attendo con ansia che Audero azzecchi un angolo su un rigore,mi va bene anche se non lo pari, ma almeno azzeccami l’angolo! Ale Doria

  46. Chicco Sestri Ponente ha detto:

    Maurizio rimando dell’idea che Ranieri ha fatto bene a dare questo segnale a Candreva ma altresì penso che tecnicamente specialmente in una partita dove dobbiamo fare la partita come con il crotone serva la sua qualità la Samp ha bisogno di giocatori così ovviamente con l’umiltà e l’atteggiamento giusto.

  47. MAURIZIO MONTOGGIO ha detto:

    NON HO VISTO LA PARTITA….PERÒ QUESTE ESCLUSIONI NEI TITOLARI HANNO FATTO BENE…HO SENTITO TIFOSI CHE SI LAMENTANO CHE HA FATTO SOLO 2 CAMBI (MEGLIO NON ABBIAMO LA PANCHINA DELLA JUVE)… HO SCOPERTO CHE ANCHE RANIERI SU RAMIREZ LA PENSA COME LA MAGGIOR PARTE DEI DORIANI 📈…UN PO’ SU MOLTO GIÙ…📉…DOPO LE ULTIME PRESTAZIONI E ORA DI PUNTARE ALLA CHAMPIONS (LA NOSTRA…LA SALVEZZA)
    ORA SOTTO CON IL CROTONE E X GENNAIO RECUPERIAMO KEITA.
    FORZADORIASEMPRE
    IL SOLITO FERREROVATTENE
    🔵⚪🔴⚫⚪🔵

  48. Matteo Genovese ha detto:

    Godiamoci questa vittoria, tanto il nostro campionato è questo…….. Ferrero Vattene .

  49. Alup ha detto:

    Squadra compatta e concentrata con alcuni innesti Silva Damsgastd Ferrari e La Gumina che non sarà un fenomeno ma garantisce impegno massimo. Ora occorre chiarire la situazione di Candreva mi piacerebbe sapere cosa ha fatto per essere messo fuori rosa. Mercato di gennaio centravanti cercasi Leris via troppo brocco. un terzino destro non ci starebbe male anche se Ferrari e a mio avviso il migliore difensore a disposizione di Ranieri che deve fare un bagno di umiltà forse si credeva di avere dei fenomeni

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Candreva sarebbe stato distratto da vicende famigliari (nuova casa a Milano, moglie incinta) e poco coinvolto nella vita di spogliatoio. Essendo un senatore, Ranieri vuole di più sotto questo aspetto, al di là del rendimento tecnico. Gli ha chiesto un chiarimento e lui non si è presentato per due volte. Da qui la decisione di escluderlo. Questo è quanto ha fatto filtrare la società, ovviamente non sarà la versione di Candreva.

  50. alessandro ha detto:

    La formazione di sabato con il Crotone mi piacerebbe che sia questa
    Audero ferrari Tonelli colley augello candreva Silva ekdal damsgaard verre Quagliarella

    Ferrari ottimo terzino sa difendere ed attaccare, mi ricordo una sua partita con la maglia del Bologna qui a genova come terzino,uno dei migliori in campo. Purtroppo penso che giochi thorsby e quindi Silva o Ekdal in panchina . Spero inoltre che rientri Keita con suo ingresso in campo almeno negli ultimi venti
    venti minuti.

  51. NYC ha detto:

    Bella partita sopratutto nella ripresa dove non abbiamo concesso nulla al Verona che leggendo la formazione non riesco a capire come abbia 19 punti….detto questo Ramirez finalmente e’ entrato con il piglio giusto serve la qualita’ la corsa e la determinazione sono requisiti importanti ma ci deve essere anche qualita’ per fare certi goals , Verre e Ramirez io li farei giocare insieme piuttosto di vedere Leris in campo ?

    LaGumina attaccante di B ma ieri ha dato l’anima.

  52. serto ha detto:

    per me, a regime, il doria può’ anche essere da ottavo posto. ekdal – silva ottima coppia di centrali. dietro non siamo malaccio. ci manca solo keita ed in contropiede diventiamo letali, vedi bergamo . cosa pensate di giocarsi thorsby centravanti?

  53. Claudio ha detto:

    NIENTE DA DICHIARARE….
    uno sparo nel buio in attesa (speriamo) di ulteriori conferme.
    Scusate, ma io non mi “fido” di questa gente, mi riferisco a quelli che vanno in campo, siamo fin troppo abituati a prestazioni altalenanti e a primi e secondi tempi giocati all’opposto…..
    Quindi prendiamo sti 3 punti e continuiamo a navigare a vista.
    Anche se dovessimo perdere con Crotone e Sassuolo (ripeto, in negativo nulla ci è proibito) vuol dire arrivare a Natale con 14 punti in 14 partite, comunque in media con quei 38 punti che dovrebbero bastare a salvare la pelle anche quest’anno.
    Altro inutile chiedere o fantasticare.
    Amen

  54. Riccio samp ha detto:

    Ranieri veramente tosto… Aveva già fatto una cosa simile in quel famoso Roma Lazio, dove aveva messo in panchina Totti e De Rossi e aveva vinto 2 a 1…. Bella persona e carattere veramente forte… Complimenti! Per quanto riguarda la partita mi è piaciuta un tot la squadra, compatta e con con gli attributi… Vittoria di carattere. Ora testa al Crotone, qualcosa mi dice che non sarà semplice come molti pensano. Speriamo che la voglia di rifarsi dei big faccia la differenza, da Candreva e Quagliarella mi aspetto un partitone…. E anche da Thorsby che ha riposato causa squalifica. Tre punti sarebbero fondamentali per noi…. Forza Doria.

  55. Saverio. Mallardi ha detto:

    Non condivido la simbiosi Ranieri Ferrerosu Candreva
    L’ infame ha promesso una Samp forte ma non , l’ ha fatto
    e Candreva è deluso .

    • Mino53 ha detto:

      Gli ha preso l’amico Keita BALDE ed il Campione d’Europa Adrien Silva su input di Ranieri che comanda alla Samp per fortuna, quindi sei fuori strada

  56. Pier56 ha detto:

    Finalmente una partita gagliarda e molto attenta sul piano della concentrazione. Come diceva il nostro mitico Boskov, “squadra gioca come gioca centrocampo” e ieri, nonostante l’assenza di Thorsby, il centrocampo con Ekhdal e Silva ha tenuto molto bene, pressando sugli attaccanti avversari senza lasciare tutto il peso sulla difesa, come accaduto invece altre volte. In difesa Ferrari non fa rimpiangere, Bereszinsky, anzi è più attento e concentrato del polacco; sarà meno veloce di lui, ma più solido in marcatura. Colley ha fatto sentire tutta la sua fisicità e Tonelli ha randellato a dovere. Bene anche Audero, straordinaria la sua parata in uscita sul teppista Barak. In avanti il mediocre, ma tenace La Gumina é riuscito, facendo un gran movimento, ad aprire spazi in cui si è inserito il talentuoso Verre. A Verona si staranno mangiando le mani mentre noi, nonostante gli incompetenti Ferrero e Osti che lo volevano regalare per 2,5 milioni, per fortuna, ce lo siamo trodato in campo. Che giocatore! Avrà anche delle pause, ma con la palla fa quello che vuole. Bene anche Damsgaard, nonostante l’ingenuità del rigore e Janckto, sempre più leader in campo. Adesso vediamo di dare continuità col Crotone, sperando che quei furbacchioni abbiano capito che ci vuole una punta di peso davanti. Sul caso Candreva che dire? Speriamo che tutto si risolva al meglio nell’interesse della Sampdoria che deve venire prima di tutto. Forza Doria !!

  57. gio48 ha detto:

    Finalmente !! Non era facile prevedere una vittoria a Verona contro una squadra lanciata verso alte posizioni di classifica e questo dà ancora più merito ad una Samp estremamente operaia che lascia fuori Candreva,Quagliarella e Ramirez , con Gabbiadini, Keita e Bereszinskyancora in infermeria e Thorsby squalificato. Non credo ci fossero molti di noi che avrebbero ipotizzato i 3 punti ma, dato che nel calcio nulla si può mai dare per scontato, ecco un bel regalo fatto ad una tifoseria ultimamente molto in sofferenza. E la vittoria è stata meritata perchè il Verona non ha fatto un‘azione una degna di nota. Tutti si sono messi al servizio deii compagni sacrificandosi in sistematici raddoppi soffocando ogni velleità degli uomini di Juric. Volendo dare qualche voto, direi che Colley, Verre ed Ekdal meritano una citazione particolare. Speriamo di ripetere una prova convincente sabato contro il Crotone per toglierci ulteriormente qualche soddisfazione ed abbandonare gli allarmismi che ci hanno contagiato ultimamente.

  58. Meistro ha detto:

    Già, secondo te Corrado far entrare Quagliarella alla fine non faceva scoppiare un caso?

  59. Meistro ha detto:

    Ripeto, dispiace dirlo ma con quaglia in campo a Verona non si vinceva. Purtroppo si arriva a un punto che bisogna farsi da parte e bisogna accettarlo, è dura da digerire ma così è la vita. Detto questo non vuol dire non essere riconoscenti ma non bisogna neanche incensare questi milionari del calcio.

  60. aston ha detto:

    Caro Massimo Pittaluga,

    Sai che mi riferivo alla non rara mancanza di rispetto verso coloro che la pensano un pò diversamente da quello che è il ” main stream” di questo blog.
    Ecco in tal senso puoi leggere le risposte al post di sirbiondo , post tra i primi di questa serie.
    Mi farebbe piacere conoscere il Tuo pensiero.

    Un cordiale saluto.

    a.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Caro Aston non voglio sottrarmi alla domanda e per come sono fatto io (ovvero tendo a non confliggere se posso ma allo stesso tempo a non nascondermi) ritengo che il rispetto sia fondamentale anche verso chi te ne da poco. ciò detto io non devo giudicare nessuno e rispondo delle mie opinioni, che a volte collimano con quelle di Maurizio altre volte no. Su Ferrero la vedo come lui, Rissetto ad altri loro colleghi o compagni di tifo mi pare evidente. Ognuno di noi poi reagisce alle provocazioni in modo diverso. Maurizio a volte mi sembra scaldarsi un po troppo, ma c’è anche da dire che si subiscono pressioni notevoli nel tenere la barra dritta con coerenza sia che sia giusto o sbagliato quando si fa il suo mestiere mentre noi diamo dei pareri diciamo senza conseguenze se urbani. Non sono qui a difendere Michieli non ne ha bisogno e poi neppure lo conosco se non per scambiare qui alcune opinioni, ma ritengo che non ci sia qui un main stream ma una chiara opinione e orientamento del moderatore e credo la possibilità di dissentire. Caro Aston una cosa continuo però a pensarla. ritengo che il giorno che la samp e i sampdoriani si libereranno da questa proprietà sarà un giorno da festeggiare perchè quello che questa presidenza sta facendo in negativo ad ambiente e tifoseria è un unicum nella storia del club e credo nella storia del calcio. credo che molto nervosismo dipenda anche dall’ambiente che si è creato attorno alla samp anzi la dico meglio di ciò che ha creato questa proprietà a mio avviso totalmente inadatta. vedi se una squadra come l’attuale fosse gestita da un presidente diverso sono convinto che ci sarebbero sensazioni molto diverse intorno (la critica ci sarebbe sempre e per fortuna). tra le altre cose non sopporto il consenso bulgaro e il main stream tendo a pensare con la mia testa e appunto credo che una presidenza diversa con le stesse squadre avrebbe avuto un ambiente assai diverso e risultati diversi. non credo si possa scindere una gestione del genere stile vendita del tonno a tranci con tanto di pernacchie ai clienti con l’atmosfera che poi si crea. concludo dicendo che a siribondo non avrei risposto cosi ma non avrei neppure scritto a michieli in quel modo. quindi insomma mi sembra che bene o male le opinioni qui si possano esprimere senza grandi censure. un cordiale saluto

      • Maraschi ha detto:

        Scusa ma Michieli ha risposto in modo garbato a Sirbiondo, non è questo infatti il problema sollevato da Aston, quanto piuttosto la risposta, direi al limite della maleducazione, da parte di Pazzoperlasamp che dimostra che se qualcuno osa uscire dal “main stream” rischia di essere insultato e subito omologato a Ferrero.

        • Maraschi ha detto:

          Aggiungo, facendo un po’ di “outcoming”, per tagliare corto, che conosco da decenni Aston e Souness e, da qualche anno, Sirbiondo, tutte ottime persone e soprattutto educate. Non posso dire altrettanto di altri frequentatori di questo blog.
          Saluti

      • Aston ha detto:

        Mah …caro Pittaluga. Valutare le persone è un esercizio nel quale non mi esercito e non mi azzardo non avendo alcun titolo per farlo.Vale però per tutti. Valutare il singolo comportamento e’ cosa diversa.
        Per il resto….sono certo che Ferrero venderà .
        Tralascio altre considerazioni sulle origini del deleterio clima attuale e mi concentro sul Crotone.
        Alla prox.
        A.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          mi hai chiesto un opinione e l’ho data. non credo di aver mancato di rispetto a nessuno e di aver premesso che in nessun modo i miei siano giudizi ma opinioni. non metto in dubbio maraschi neppure l’educazione di nessuno e ci mancherebbe. qui ho sempre espresso opinioni senza mai contrappormi o mi sembra insultare nessuno. non ho neppure mai insultato ferrero aston. ritengo solo che sia una sciagura per la sampdoria, ma ognuno ha il diritto alla sua opinione. può anche piacere ci mancherebbe. un cordiale saluto a tutti

  61. Giulio ha detto:

    Secondo me, a questo punto, ci vuole coraggio e fantasia. La fantasia ci vuole partendo dalla constatazione che non abbiamo attaccanti e allora facciamone a meno. Se La gumina ha fatto un tiro in porta in 90 minuti, penso che Ramirez non potrà di certo fare peggio e in più sa saltare l uomo. Con Silva siamo saliti al 44 per cento e inserendo Thorsby riusciremo di certo a contrastare il Crotone che, ad onta dei pochi punti, non gioca male. E poi, con cinque sostituzioni, si può cambiare tutto in corso di opera ma bisogna farlo senza avere paura di offendere qualcuno.

  62. Kreek ha detto:

    Bene così: seganale importante della squadra e di Ranieri.

    Bene Ferrari, che farà sbavatura su 1a2, ma prima lancia Verre per lo 0a2.

    In crescita Silva, menzione per LaGumina che ci mette tutto.

    Non trovo aspetti negativi o “cattivi” da mettere dietro la lavagna.

    Ora ci aspettano Crotone e Sassuolo, partite non facili ma giocabili.

  63. Vincenzo ha detto:

    Fermo restando che il Crotone ci asfalterà (basta guardare la rosa della squadra e la classifica)…, come dissi prima di Verona, si parte sempre e comunque dallo 0 a 0!… .

    Forza Sampdoria

  64. jan ha detto:

    Maurizio una curiosità, si sa niente dell’esito del Cda della Sampdoria che credo si sia tenuto ieri ?

    Grazie…..

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Guarda, sono l’ultimo a cui direbbero qualcosa… 🙂 E’ anche vero che non vado neanche troppo in cerca di notizie, viste le tante, troppe bugie ufficiali raccontate in questi anni. Assisto al corso degli eventi, fiducioso di essermi sbagliato su tutta la linea.

  65. Fabrizio ha detto:

    Ciao a tutti è sconcertante leggere di tifosi Blucerchiati che GODONO, perchè altri tifosi Blucerchiati (tra cui il sottoscritto) manifestano paura di perdere alla vigilia di partite come ad esempio a verona ma io ho paura anche del crotone se è per questo, e scrivono dopo una bella vittoria con sarcasmo come se fossimo in zona champions e la situazione societaria fosse rosea, e se i problemi fossero già tutti risolti, alle volte penso proprio che il vostro livello sia uguale a quello dei tifosi …..dell altra sponda se la vostra è solo una copertura allora dichiaratevi!!!! Mi prendo questa vittoria e vivo d ansia fino a domani sera ore 20.00! Un Saluto SOLO a tutti i TIFOSI DORIANI!!! burino VATTENE!!!!!

  66. Franco T. ha detto:

    Ranieri e i giocatori dovranno affrontare una gara a mio parere decisiva per il proseguio del campionato. Vediamo fiduciosi cosa decide il Mister. Sinceramente pensavo che a Verona la coppia Silva/Ekdal soffrisse di più a centrocampo. Invece hanno giocato molto bene tatticamente. Quindi in teoria Squadra che vince non si tocca. A parte Quagliarella. Ma adesso alla dinamica di Torsby non è facile rinunciare. Scelta non semplice per Mister Ranieri. Cordiali Saluti

  67. Marco62 ha detto:

    Ciao, Maurizio, esco un po’ dal discorso Verona , già ampiamente descritto nei commenti precedenti e vorrei porti una domanda su Giampaolo, tecnico che so che stimi ed anche a me piaceva molto .
    Capitolo Milan esonerato ,arriva Pioli non certo Klopp e la squadra comincia a volare, Torino , i risultati sono visibili , secondo me se non fa risultato a Bologna , salta anche lì.
    Secondo te ,e una questione tecnica , cioè il suo gioco ritiene tempo, oppure caratteriale dell’uomo Giampaolo.
    Da noi riusciva comunque ad esprimere buone cose ,lanciare giocatori, vero che si prendevano cappotti e comunque la squadra centrava l’obiettivo già nel girone di andata.
    Seguendo la sua carriera credo che alla Samp abbia dato il meglio, nonostante la società .
    Che ne pensi?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ciao Marco, non lo so, bisognerebbe conoscere le situazioni. Io posso solo esprimere un parere per quanto visto qui, dove l’ho visto lavorare. E concordo con te che abbia dato il meglio della sua carriera alla Sampdoria e non dico, come scrivi tu, “nonostante la società”. La società in quel periodo ha avuto il suo ruolo positivo, proponendo giovani interessanti, magari non così forti come apparivano ma comunque validi. Lui ha avuto il merito di armonizzarli ogni anno in un collettivo ben riconoscibile, che poteva piacere o meno ma aveva un’identità spiccata che l’ha portato a battere anche grandi squadre, cosa che dopo non si è più ripetuta con altri. Sulla carriera non so che dirti, qualcosa di certo gli è mancato, forse a livello caratteriale. perché penso che alla lunga ognuno raccolga ciò che merita, il calcio è spietato ma ha una sua “giustizia”. L’importante che abbia fatto bene qui. Tra l’altro Giampaolo è anche un’ottima persona, per questo a volte rimango male quando vedo e leggo di sampdoriani che godono delle sue disgrazie, non me ne capacito. Alla Sampdoria ha portato serietà, risultati e per me anche bel gioco, ma su questo ognuno ha le sue legittime opinioni. Ciao.

      • petrino ha detto:

        A Giampy manca il famoso ” quid”.
        Lo si e’ visto al Milan.
        Comunque in Serie A ve ne sono di ben peggiori.

      • Mino53 ha detto:

        Giampaolo è un bravissimo allenatore ma sfortunato nelle scelte , avrei scommesso una cifra al Torino ed anche al Milan che avrebbe fatto bene ma i giocatori a volte ti scaricano , solo qui alla Sampdoria ha avuto ragazzi da plasmare e ben scelti Skrinar Andersen Torrieira Linetty ed altri che ora non ricordo ma ad esempio con Zapata e Bruno Fernandes che poi sono diventati grandi non ha saputo valorizzarli e spesso al secondo preferiva Alvarez. Qui se lo poteva permettere la Società mai si e’ intromessa mentre al Milan con Boban ha avuto seri problemi. Capita ma e’ un bravissimo allenatore . Tutti gli allenatori hanno a volte dei pallini in testa anche bravissimi ma li hanno.

      • Pazzoperlasamp ha detto:

        Mister Gioampaolo è stato una sorta di re mida x il caciottaro…nei suoi tre anni abbiamo fatto milioni di plus valenze e il residente è riuscito a sopravvivere e ad intascare milioni…
        Il suo gioco caratterizzato da schemi ben precisi e ripetitivi è stato importantissimo per l’inserimento di giovani spesso sconosciuti con scarsa esperienza e scarsa personalità: sapere cosa fare esattamente in campo è fondamentale per crescere velocemente. D’altro canto la società conoscendo il tipo di gioco del mister ha cercato quasi sempre giocatori funzionali oppure che lo sono in seguito diventati …
        Dopo Giampi finite le plusvalenze e inizio del declino economico…

      • NYC ha detto:

        GP ottima persona e buon allenatore, il Toro faceva cagare anche l’anno scorso infatti gli abbiamo preso 6 punti ed e’ arrivato sotto, il fallimento al Milan invece non me lo spiego Pioli non ha nulla piu di lui, tornando al Toro il problema e l’avidita di Cairo se prendi GP devi mettergli a disposizione la squadra che vuole anche con giocatori normali ma adatti al suo gioco , ve metti Rincon regista , nessuno come tre quartista e terzini che non spingono fai questo tipo di figure….

        Belotti da solo non basta , GP a Torino rishia di saltare alla prossima anche se date un occhiata agli allenatori a disposizione … non c”e’ nessuno in giro, buono anche per Ranieri.

      • Pippo65 ha detto:

        Maurizio, quelli che godono delle sue disgrazie non sono sampdoriani, fidati. Che senso avrebbe? Altro discorso è criticarlo.
        Ma per gufagli contro, deve averti fatto qualcosa di male, tipo asfaltarti per 3 anni di seguito.

  68. pier ha detto:

    Quagliarelle è un campione ma se non è in condizione giochiamo in 10 e la Samp non se lo può permettere.
    Candreva invece è in condizione ma non c’è con la testa vaga per il campo fuori posizione e si è messo in testa di impostare neanche fosse Modric e quindi giochiamo in 9.
    Perciò domani non avrei dubbi (al netto di condizioni fisiche avverse che non posso conoscere):
    audero
    ferrari
    yoshida
    colley
    augello
    jankto
    silva
    ekdal
    damsgard
    verre
    lagumina

    • gianluca ha detto:

      personalmente non credo che con Quagliarella e Candreva si giochi in 9, al contrario sono giocatori che portano la qualita che spesso se non sempre ci manca,, se poi ci sono altri motivi ( tipo eta per quagliarella ) o comportamentali ( candreva ) e giusto tenerli fuori per dare un segnale al gruppo , segnale che nessuno e intoccabile e chiunque se fa bene puo entrare negli 11 iniziali,,
      cio detto credo che domani quagliarella giochera e candreva al massimo va in panca,
      una riflessione su Giampaolo, e un ottimo allentore e mi sembra una buona persona
      tuttavia ne;il Milan ne; il Toro sono piazze adatte a lui, troppe aspettative dell’ambiente,,
      le cose sono abbastanza chiare, nella Samp di Giampaolo la qualita era molto piu grande di quella che ha adesso al Toro,, basta pensare a Torreira Quagliarella piu giovane Praet Shick Muriel Zapata ecc, e mi fermo qua perche mi viene male al cuore sapere che li abbiamo venduti ( quasi ) tutti

    • aston ha detto:

      Sono d’accordo. Spero però che lo strappo si ricucia perchè Candreva, anche questo Candreva, un goal lo ha fatto e qualche altro lo ha fatto fare.

      E di quelli bravi abbiamo bisogno.

      a.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      sulla formazione non so credo che thorsby giocherà e anche quagliarella. spero nello spirito visto a verona. thorsby lo ha sempre messo e poi chi tra ekdal ma probabile silva starà fuori verrà bene a gara in corso. il crotone non è da sottovalutare perchè ormai si gioca ogni partita le speranze di serie A e alla samp serve continuare a fare punti.ovviamente una vittoria darebbe una posizione più tranquilla ma visti i precedenti intanto cominciamo a muoverla la classifica.

    • Andreap ha detto:

      Lagumina non è un giocatore di serie a..abbiamo giocato 3 partite con lui ed a parte il gol contro la Salernitana a porta vuota..praticamente non ha mai tirato in porta.
      Quaglia sarà vecchio e semimobile, ma questo è giovane e calcisticamente ignorante. Preferisco sempre la qualità alla quantità

    • maurosampbolzano ha detto:

      credo che quaglia debba giocare ha riposato a verona e quindi sarà in campo

  69. Emanuele ha detto:

    Ciao Maurizio,
    notizie sulla chiusura del bilancio dell’U.C.? Siamo ormai a fine dicembre e di solito veniva annunciato con squilli di tromba…..
    Va beh comunque tranquilli ripianerà tutto il residente attinguendo dal suo patrimonio sconfinato!
    FERRERO VATTENE

  70. Stefno64 ha detto:

    Buonasera,
    sarò breve, vittoria meritata, grande corsa e spirito di sacrficio da parte di tutti. A parer mio Silva ed Ekdal hanno giganteggiato la in mezzo, Lagumina si è dannato l’anima la davanti e dietro un plauso a tutti. Io rispetto il parere di tutti , ma qualcuno qui scrivr solamente per cercare di coglierti in fallo Maury….a me sinceramente fanno ridere.
    Un abbraccio (figurato) a tutti…..FERRERO VATTENE

Lascia un commento a Faso

DERBY… DOLCE

Lievito madre nel primo tempo, torta nel secondo. Inutile girarci attorno: l’impressione lasciata dall’ultimo derby è stata questa, al di [&hellip

IL DERBY SU TUTTO

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby [&hellip

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta