NIENTE DA DICHIARARE

13 Dic 2020 by Maurizio.Michieli, 172 Commenti »

Una grande Sampdoria nel giorno del doveroso omaggio al nuovo stadio “Diego Armando Maradona” si inchina di misura e alla distanza ad un Napoli superlativo. In un mix di sfortuna, errori arbitrali, papere di Audero, infortuni, episodi sfavorevoli ed il solito commento televisivo ostile, i blucerchiati escono a testa altissima dalla sfida con una delle pretendenti allo scudetto. Chiedere di più sarebbe stato francamente troppo, il gruppo orgogliosamente costruito in estate dalla società ha retto benissimo l’urto per tutto il primo tempo e nonostante gli sventurati due punti raccolti nelle ultime sei gare (sette con il derby) continua ad ostentare una classifica rassicurante. Basterà fare risultati con Verona e Crotone per trascorrere un Natale sportivamente sereno, al di là di come potrà andare con il Sassuolo il 23 dicembre. Poi, ci sarà anche tutto il tempo di guardare con ottimismo al mercato e al futuro del club nel lungo periodo.

172 Commenti

  1. Sikk ha detto:

    Maurizio, come mai così tanto sarcasmo?
    Grazie. Ciao!

  2. belmondo' ha detto:

    wow che ridere…

  3. Franco T. ha detto:

    Squadra senza centrocampo. Cordiali Saluti

  4. alan ha detto:

    leggo del leggerissimo sarcasmo…a mio avviso fuori luogo ma è solo la mia opinione.
    come al solito i commenti sono fatti di pancia, alle prime vittorie ricominceranno i voli pindarici e via cosi’.

    • Dexter ha detto:

      Bisogna ridere?

    • francesq ha detto:

      Si, è abbastanza tipico del tifoso italiano in generale.

      Anche di certo giornalismo sportivo (non Michieli, secondo me).

      Senti parlare malissimo di una squadra, che sembra che non funzioni nulla. Poi vince di culo una partita e per tutta la settimana successiva ne narrano l’epopea eroica. E viceversa.

  5. Max ha detto:

    Buona sera Maurizio io veramente ho visto di nuovo due squadre,una che entra nel primo tempo e una orrenda nel secondo..
    E di nuovo cambi insufficienti e tardivi un Quagliarella veramente imbarazzante cmq se prima o poi riusciremo a giocare bene 2 tempi allora potrà andare meglio

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      Il giocare solo per 1 tempo é il retaggio che ci ha lasciato Gianpaolo. I giocatori sono male allenati atleticamente o non riescono a sopportare carichi di lavoro.

  6. Ivano Magna Romagna ha detto:

    Mah..mi sembra molto otimistico il tuo commento Maurizio,e con il Bologna,Cagliari,Genoa ,ecc siamo stati grandi? Un mese e mezzo che non si vice,persi due derby su tre e cacciati fuori dalla coppa Italia dalla nostra rivale piu’ odiata..e’ un buon bilancio?le tre vittorie hanno illuso,questa squadra ha media di un punto a partita appena sufficiente per una salvezza risicata.Maurizio,il Verona gioca molto nene,il Crotone e’ rientrato in corsa e la nostra e’ una squadra sconclusionata senza ne attacco ne difesa.Capitolo Quagliarella,so anche io che in qualsiasi momento ti puo’ fare una bicicletta e segnare ma..per il resto della partita?Una sqauadra mediocre puo’ sopportare uno che gioca da fermo?Scondo me no,Ferrero ha preso tre giocatori scelti da Ranieri perche’ (due da lui avuti con Leicester e Monaco)Se poi nessuno gioca o rende non e’ sempre colpa di Ferrero.Penso che sara’ un Natale triste per chi ama questi colori,un saluto a tutti.

    • Sand66 ha detto:

      Le squadre che citi hanno i nostri stessi punti, se non di meno, quindi siamo in linea con il nostro campionato, i giochi si faranno alla fine.
      Sul discorso Verona sono d’accordo squadra che gioca veramente bene e difficile da battere.

    • Sarkiapon ha detto:

      Keita e Silva forse scelti da Ranieri ma non li ha mai allenati. Sono stati in squadre da lui già allenate.

  7. Marco ha detto:

    Maurizio dal tuo articolo aldilà delle giuste considerazioni tecniche sulla partita si evince un certo frizzante ottimismo che mancava da tempo…non è che hai in serbo il regalo di Natale che tutti i veri doriani sognano ogni notte?😁

    • marcello ha detto:

      Evidentemente è un commento ironico quello di Maurizio…questa squadra non ha niente di una squadra zero gioco zero idee zero grinta

      • ROBY LEVANTE ha detto:

        Sono perfettamente d’accordo con te.L’allenatore è vecchio,ma non di età.Non azzecca un cambio che sia uno;ieri, nel secondo tempo, non si è accorto che Augello non era in grado di contenere Lozano e proprio da li che si è perso la partita,anche se probabilmente avremmo perso egualmente.Forse poteva o doveva cambiare fascia e spostare Ferrari a sinistra.Nel calcio moderno i ruoli sono intercambiabili e non ci si deve intestardire nel mantenere il giocatore in difficoltà senza tentare di cambiare qualcosa.Ecco perchè dico che Ranieri è vecchio e non azzecca cambi o lascia in campo giocatori in difficoltà come Augello e,purtroppo, anche Quagliarella che ci ha salvato per parecchi anni.Se non cambiamo registro e Ranieri deve dimostrare il suo valore altrimenti saranno dolori.

  8. Sand66 ha detto:

    Fino a che hanno retto le gambe ce la siamo giocata poi, vuoi perchè il Napoli cambia mezza squadra, vuoi perchè Ranieri guardando in panchina non vede nessuno in grado di modificare l’inerzia della partita (ha provato con Ramirez peggiorando) abbiamo incassato l’ennesima rimonta e zero punti.
    Mi dispiace dirlo ma Quaglia in queste condizioni è deleterio, perennemente abbandonato a se stesso, non lo vedo più ne combattivo e ne grintoso e alla sua età se non riesci a fare la giocata sei solo di intralcio, sarebbe il caso che il mister trovi un’alternativa anche estemporanea (in attesa di recuperarlo fisicamente).
    In generale non siamo stati male, Thorsby e Ekdall sono essenziali (e infatti la prossima uno dei due la salterà) dietro Ferrari non ha fatto sentire la mancanza del Beres e in avanti Verre si è mosso bene (considerato che aveva un compagno di reparto fermo).
    Stavolta sono fiducioso, forza Doria sempre e comunque.

  9. gio48 ha detto:

    Altra 1/2 partita non giocata e altra meritata sconfitta. Difficile commentare in altro modo perchè dopo un buon primo tempo chiuso meritatamente in vantaggio purtroppo senza sfruttare le altre 2-3 occasioni che in contropiede il Napoli ti ha concesso, nella ripresa siamo scomparsi dal terreno di gioco. Come fai a valutare una squadra che gioca 45 minuti ? E dire che il Napoli, così come il Milan la giornata precedente, veniva dalla partita infrasettimanale di coppa ! Il Thorsby, il Candreva e lo Jankto del secondo tempo sembravano giocatori che avevano giocato una partita la mattina stessa mentre, purtroppo, Quagliarella è sembrato lì per caso nel corso di tutti i 90 minuti.Se poi aggiungi un Ramirez irriconoscibile, un Augello molto lacunoso in fase difensiva ed un Colley bravissimo per tutta la partita ma in fase letargica sul gol di Petagna lasciato liberissimo in mezzo all‘area, le frittate è comprensibile che succedano. Sono deluso, amareggiato e molto preoccupato perchè i numeri parlano e le prossime partite rischiano di diventare una trappola atroce per il prosieguo del nostro cammino. Incontriamo 4 squadre (Verona, Sassuolo, Roma e Inter) che o giocano bene o hanno campioni che possono essere risolutivi in qualsiasi momento più il Crotone che, dopo la vittoria di ieri con lo Spezia, può ritrovare la carica per risalire la china. Speriamo bene, non so che altro dire.
    P.S.: ho scritto questo commento prima di leggere quanto scritto da te,Maurizio e su cui non concordo. Il Napoli del primo tempo ha giocato una pessima partita e quello del secondo l‘abbiamo reso bello noi calando fisicamente in modo incredibile. Squadre come il Verona o il Sassuolo, non Real Madrid o Bayer, avrebbero portato via oggi tranquillamente i 3 punti. Opinione personale, naturalmente.

  10. Claudio ha detto:

    infatti, dopo un primo tempo più che decoroso, mi chiedevo come si sarebbe riusciti a perdere oggi……
    probabilmente eravamo stanchi per la partita di giovedì in coppa……
    altra partita double face, e continuiamo ad arabbattarci di zero punti in zero punti.

  11. petrino ha detto:

    Hanno fatto fin troppo.
    Se avessero raddoppiato nel primo tempo, e in due occasioni ci sono arrivati vicino, forse la spuntavamo.
    Statisticamente il napoli e’ la squadra che ha fatto piu’ gol con i giocatori entrati dalla panchina.
    E difatti hanno segnato i subentranti.
    I nostri subentranti non sono cerro Lozano e Petagna
    Per noi e’ entrato ramirez, che e’ solo capace a far casino e che non vede l’ ora, ricambiato, di andarsene a parametro zero.
    .
    Mi auguro che a Firenze tengano Prandelli.
    Dopo il Crotone la viola e’ ottima candidata per la B.

    • robmerl ha detto:

      vai pure gaston, si vede da un po’ che hai voglia di cambiare aria

    • francesq ha detto:

      Secondo me quello che dici coglie nel segno.

      Con tanti cambi a partita, chi più ne ha più… ne mette. Nel senso che il Napoli aveva le risorse per cambiare completamente il volto della squadra e ribaltare una brutta frazione di gioco. Il Doria no.

      Con cinque cambi, talvolta nell’arco di 90′ vedi tre partite diverse.

      E chi ha la panchina lunga gode.

  12. Pino ha detto:

    Caro Maurizio, Non sono d’accordo o meglio lo sono solo in parte. L’arbitraggio ci è stato ostile (il primo fallo a ns. favore lo ha fischiato al 26′), tanto di parte che nel primo tempo il signorino ha fischiato due falli inesistenti a Thorsby (vedere la faccia sbigottita del norvegese al momento del secondo fallo con relativo cartellino). Ciononostante il Napoli nel primo tempo non è esistito, e se si andava a riposo in vantaggio di due gol nessuno si sarebbe scandalizzato. Da notare che a ogni colpo d’aria, i giocatori biancocelesti andavano giù ed arrivava puntualmente il fischio arbitrale, ma non succedeva all’incontrario. E se analizziamo il ralenty si vede che il giocatore che ha segnato rientrava dal fuorigioco, almeno così fanno vedere alla TV che ha mandato il filmato. (Uua TV russa). E a proposito : parli dei commenti televisivi… ma quelli non fanno vincere o perdere, restano quel che sono, aria fritta. La Samp oggi doveva perdere. punto. Solo per l’inaugurazione del nuovo titolo dello stadio, che per me sarà sempre il San Paolo.

  13. Marziano ha detto:

    Mi permetto di aggiungere, calcio champagne come ai tempi del pelato…adesso per premio tutta la squadra nei quartieri spagnoli! Ke l’inse?

  14. Meistro ha detto:

    Triste da dire ma Quaglia oramai è da calcio a 5, poi a fine anno sarà a dieci goal ma il suo apporto durante la partita è nullo, cammina se non ha la palla, si ferma in fuori gioco…..un ex calciatore. Il problema è che non abbiamo di meglio.

    • belmondo' ha detto:

      esatto, il problema non sono i numeri di quagliarella (probabilmente anche quest’anno finira’ in doppia cifra) ma l’apporto che da alla squadra, ovvero zero.
      giochiamo in dieci praticamente tutta la partita, ma guai a dirlo perche’ la solita risposta e’ ” eh si ora mettiamoci a criticare anche quagliarella” oppure ” eh si senza i gol di quagliarella saresti dov’e’ il crotone” e allora finisce ogni discorso.

      • YumaS2001 ha detto:

        hai ragione sia sulla prima parte, sia sulla seconda
        purtroppo quagliarella non è più idoneo e purtroppo non c’è di meglio, oggi

      • Fra Zena ha detto:

        Quagliarella ha caratteristiche ben precise, deve giocare con qualcuno vicino che gli apra degli spazi
        Non è colpa sua se è l’unico attaccante al momento in rosa e quindi si trova a battagliare costantemente contro 2/3 difensori avversari
        Io continuo a ribadire infatti che il piano della società era cedere Ramirez e tenere Bonazzoli, che con Quaglia l’anno scorso si era trovato piuttosto bene. Non è un fenomeno, ma corre e tiene qualche palla. Poi purtroppo l’uruguagio si è impuntato ed è saltato tutto
        Certo se l’obiettivo a gennaio è prendere Llorente (36 anni, fermo da marzo) stiamo freschi

        • belmondo' ha detto:

          ok siamo d’accordo che quagliarella in questo momento non sia ben servito (eufemismo) dai compagni, pero’ porca miseria, credo sia lecito aspettarsi qualcosa di piu’, non fa nulla, non tiene un pallone manco a pagarlo. ieri ha subito un anticipo sull’occasione del napoli terminata con il palo che avevo visto solo nei tornei aziendali. ci sono molte squadre che giocano con un solo attaccante, non siamo gli unici difensivisti. ci sono 9 squadre che hanno fatto meno gol di noi. speriamo nel ritorno di keita

      • ROBY LEVANTE ha detto:

        Sono d’accordissimo su Quagliarella ,non riesce a tenere un pallone perchè è marcato a uomo e viene continuamente anticipato.Solo i nostri difensori non marcano a uomo ma a zona e se l’avversario è forte ti salta e tu sei costretto a fare fallo, regolarmente sanzionato dagli arbitri.

    • Tenente Colombo ha detto:

      Pienamente d’accordo. L’allenatore deve avere le palle di far giocare chi ritiene più all’altezza senza sconti e senza timori reverenziali.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        secondo me non ha timori reverenziali ma giudica quagliarella tra quelli disponibili il migliore come attaccante. i disponibili sono lui e lagumina (gabbiadini keita indisponibili). quaglia avrà limiti d’età e di velocità ormai dargli palla sul lungo è una palla persa ma se è servito i suoi 12 14 gol li può ancora fare. credo avesse un centravanti diverso al fianco andrebbe meglio oppure potesse fare dei 40 45 minuti a partita. a napoli la partita gattuso l’ha vinta coi cambi ma siamo sempre li questi ne mettono dentro 4 forti come quelli che escono e noi non abbiamo davanti cambi che possano cambiarla la partita. vedo un campionato spaccato in due da bologna in giù e dal decimo in su. abbiamo bisogno che keita e gabbiadini stiano bene perchè pensare di far protare la croce a quagliarella tutta la stagione con un ramirez che è fuori fase la vedio durissima. servirebbe almeno 1 terzino sinistro da essere coperti come possibile sostituto di augello e un centravanti vero poi potremmo anche incavolarci con ranieri per i cambi che oggi davanti e sui terzini non ha. tanta salute a ferrari. lui e thorsby giocatori utilssimi

        • Tenente Colombo ha detto:

          Quagliarella come valore assoluto è il più forte attaccante della Samp, non si discute…ma non puoi pretendere a 38 anni di poter tenere il ritmo partita di un 25enne. Quest’anno è vistosamente calato nella presenza in campo ed in questo momento, dove le alternative sono quasi nulle, non può più sobbarcarsi l’intero peso dell’attacco…poi son sicuro che è uno che anche tra 7 anni, a 45 anni, se gli capitasse la palla giusta la butterebbe dentro. Qui si parla di un ruolo da interpretare per 90 minuti fatto di corsa e sacrificio, di ripiegamenti e di lucidità… e mi spiace ma non lo può più sostenere. Hai il solo La Gumina a disposizione? Ok… per quanto possa essere scarso e da me lungamente criticato…è una risorsa che hai e va sfruttata proprio in una circostanza così delicata. Mi vuoi dire che avrebbe potuto fare peggio di un impresentabile Ramirez o degli ultimi 30 minuti del fantasma di Quagliarella ?

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            siamo d’accordo su questo ma credo che ranieri non voglia rompere certi equilibri e che non avendo la gumina fino ad ora sfruttato le occasioni non voglia incrinare anche certi equilibri con quaglia. speriamo keita e gabbiadini siano presto disponibili. poi credo anche che a verona la gumina con dietro verre possa iniziare e dare a quaglia la mezz ora finale quando magari a difensori un pelo più stanchi possa dire la sua. sono d’accordo che non possa farne 38 da titolare fisso per motivi d’età e di rendimento ma credo a napoli in questa partita non potesse tenerlo fuori

      • Ste75 ha detto:

        Ma chi mette davanti? La gumina?

  15. Matteo Genovese ha detto:

    Stiamo qui a commentare l ennesima sconfitta……. francamente non riesco a capire se il tuo commento caro Mauri sia una presa per il culo o una rassegnazione alla bassa mediocrita di questa squadra da livello serie B e di una dirigenza davvero imbarazzante…. Mi fermo qui perche nn ho davvero piu voglia ……….. Cordiali saluti !!!! FERRERO VATTENE VIA !!!!!!!!

  16. Tenente Colombo ha detto:

    La partita di per se aveva inizialmente preso una piega inaspettata, pullman davanti alla porta e tanti spazi lasciati da un Napoli non attentissimo. Poi la superiorità tecnica e la capacità di Gattuso di saper leggere la partita hanno schiantanto la speranza di portare a casa qualche punto.
    A mio giudizio Ranieri ci porterà dritti dritti al baratro ed in quel senso non ne sta sbagliando una. Di certo non è stato aiutato dal mercato stellare della società e nemmeno da qualche sfortunato quanto prevedibile infortunio di troppo.
    Il suo calcio, dalle statistiche più impietose della serie A , sta dando i suoi frutti…anche se purtroppo la mia è una campagna denigratoria condotta in solitaria, fuori dal coro, nell’indifferenza generale. Noto che in tanti siete ancora ottimisti e fiduciosi che Ranieri possa essere il nostro valore aggiunto e che ci risolleverà da questa crisi.
    Ecco 3 spunti a caso che trovo imbarazzanti nel comportamento del tecnico.
    -Mentalità vincente.
    Passare in vantaggio e farsi sistematicamente rimontare denota che dal punto di vista mentale sei nullo e non sai trasmettere quella forza e quell’energia per sopperire ad evidenti limiti tecnici. Interviste di fine gara pietose e demoralizzanti.
    -Ostinarsi a giocare in 10.
    Giocare in 10 tutta la partita grazie all’impalpabile Quagliarella e non rendersene conto…fatto molto grave. Belin… un allenatore deve avere le palle per levarlo…anche a costo di inserire il mediocre La Gumina ma almeno si ristabilisce la parità numerica.
    -Cambi indovinati e con tempismo.
    Dopo il 2-1 doveva subito cambiare l’inerzia della gara ed invece ha aspettato inspiegabilmente i minuti finali per sostituzioni conservative e prive della volontà di voler dare una scossa alla gara.

    • Andreap ha detto:

      È vero…lagumina titolare, lui ci porterà in europa!!

    • YumaS2001 ha detto:

      e se si mandasse via Ranieri, chi al suo posto secondo te?
      io, uno migliore, libero, oggi non lo vedo

      • Tenente Colombo ha detto:

        Se il trend delle prossime 3 partite non dovesse cambiare… farei un tentativo per D’Aversa …altrimenti teniamoci Ranieri, ma non lamentiamoci più!

        • Delta 33 ha detto:

          Non conosco D’Aversa, anche se lo ricordo come discreto giocatore in B coi nostri colori, ma ho un cugino a Parma che mi ha detto che han festeggiato st’estate quando se n’è andato 😀

      • Ste75 ha detto:

        A me d’aversa nn dispiacerebbe.. Cmq de zerbi italiano hanno sui 40 anni e il loro calcio è più frizzante.. Anche l’età anagrafica conta . Il calcio di Ranieri è obsoleto

    • Delta 33 ha detto:

      Purtroppo dietro a Quaglia c’è il vuoto: Gabbiadini a mezzo servizio, La Gumina impalpabile e Keita non pervenuto. Tanto vale lasciare lui in campo sperando nel colpo (più di culo che di genio, a sto punto).

      • Tenente Colombo ha detto:

        La situazione non è delle migliori tra infortuni e forme fisiche approssimative, lo so, ma un La Gumina, nonostante il suo modestissimo valore, dovrebbe far rifiatare Quagliarella…e lo dico a malincuore…altrimenti l’alternativa è giocare in 10 le partite e non puoi proprio permettertelo!!!

    • Massimiliano ha detto:

      Io sono d’accordissimo con te invece!!!
      Siamo l’unica squadra in tutta Europa che attende nella propria metà campo gli avversari e gioca solo di rimessa. Tutte le squadre, tutte, aggrediscono alte gli avversari, hanno un’idea di gioco e cercano di vincere le partite. In tutta Europa siamo la squadra col minor possesso palla. Non avendo mai il pallone è un po’ difficile vincere le partite e prima o poi subisci gol non c’è verso…
      Ogni partita una noia, una delusione, un’amarezza!!! Vedere i nostri correre sempre dietro agli avversari che hanno sempre il pallone.
      Siamo eccessivamente rinunciatari, affidiamo le azioni offensive a sparute ripartenze, senza la giocata di un singolo non c’è speranza di segnare, zero organizzazione offensiva, zero palleggio, siamo drammatici! E non accetto la scusa della rosa non all’altezza, perché non mi si venga a dire che Benevento, Crorone, Spezia hanno rose superiori alla nostra (e ce ne sarebbero altre da nominare eh) eppure hanno una loro identità e cercano di giocare aggressivi, vanno a pressare alto le difese avversarie. Noi siamo andati a Torino con un Torino in gravissima difficoltà ad aspettare nella nostra metà campo. E per stessa ammissione dei nostri giocatori eravamo andati per non perdere (risentitevi le interviste). Dai non puoi andare a giocare per non perdere contro una squadra sotto in classifica e in grande grandissima difficoltà, è proprio sbagliato!!! Lo so che non possiamo aspettarci chissà cosa ma per lo meno essere aggressivi, pressare a tutto campo e cercare la Vittoria sempre, con determinazione.
      Quagliarella non può giocare, va gestito, può fare la mezzora in alcune partite quando l’avversario è stanco. Ma anche solo pensare di fare solo catenaccio e sparute ripartenze con Quagliarella unica punta mi fa pensare che Ranieri non è il mister per noi. È confuso, dai…
      Damsgaard poi, ma perché non gioca mai? Unico che ha spunto, giocate e buoni piedi. Bo, io non so più che dire…

  17. CALVI ha detto:

    Ciao Maurizio non credo che pensi veramente a tutto quello che hai scritto se non con un velo si sarcasmo perchè:
    – Fare punti a Verona dopo che ha vinto a Roma sarà molto difficile
    – Purtroppo due giocatori che ammiro molto Quagliarella e Ramirez sono inesistenti
    – Ranieri che comincia e non da oggi a perdere colpi
    – Augello non è e non era da nazionale
    – Nuovi acquisti NON pervenuti
    Comunque forza Samp e non conterei molto su Fiorentina e Torino per la retrocessione per cui OCCHIOOOO!!!

  18. Paolo92 ha detto:

    Si si confidiamo tutti nel Residentissimo! Sta già contando i giorni che lo separano dal mercato di gennaio. Un residente abbiamo un residente un resideeente

  19. Maraschi ha detto:

    Questo commento è un commiato? Per “tacitarsi” anche circa i fatti di campo oltre che sulla mancata cessione societaria?

  20. maurosampbolzano ha detto:

    io credo invece che sappiamo giocare solo un tempo,e questo è veritiero, a parte l’attacco spuntato una partita intera non la reggiamo per dna della squadra, il gol sbagliato 1 mn prima del loro pareggio ne è la dimostrazione.non hanno gli attributi devono svegliarsi,cosi non vanno in zona sicura anzi fuori le palle Samp, è ora

  21. luigi ha detto:

    E stranamente (sarcasmo per sarcasmo) siamo qui a commentare l’ennesima sconfitta dove qualcuno tra vari tatticismi proverà a dare una spiegazione logica. Detto questo la squadra è scarsa ma se non hai tecnica devi tirare fuori corsa e attributi nei novanta minuti non solo nei primi quarantacinque. Vorrei soffermarmi anche sulla poca onestà intellettuale di certi chiamiamoli tifosi che dopo due partite discrete di alcuni giocatori sono subito pronti a rivalutarli quando ormai conosciamo ( quasi ) tutti i limiti di alcuni (vedi paragrafo Ramirez) per non nominarne tanti altri. Qualcuno dirà anche: ma non sono queste le partite che devi vincere frase sentita ormai da decenni che mi fa sorridere ( il vero termine sarebbe vomitare ) a quel punto rispondo stai a casa e risparmi i soldi della trasferta. Continuo a farmi la stessa domanda che mi perseguita da quando esiste il romano ed è questa: se retrocedessimo o si fallisse ripartiremmo dalla serie D il guitto non succhierebbe più il sangue alla nostra squadra insomma porterebbe via le palle e cambieremmo un pò tutti questa mentalità da provinciali Questo sempre per dare un seguito all’articolo

  22. belmondo' ha detto:

    a me la samp a napoli non e’ piaciuta per nulla, quagliarella e’ un fantasma, si giustifica sempre dicendo che e’ troppo isolato davanti, ma io non gli vedo mai tenere un pallone o prendersi un fallo l’unica cosa che sa fare e’ sfanculare il compagno che non gli da la palla come vorrebbe lui (che poi come la vorrebbe? boh).
    la difesa e’ gia scarsa di suo, se in piu’ la metti sotto pressione per novanta minuti non riuscendo a tenere un pallone in avanti la frittata e’ fatta.
    sono molto deluso da augello, ero stato troppo ottimista dopo le prime buone prestazioni…faccio mea culpa.
    capitolo cambi tardivi…si poteva mettere daamsgard dieci minuti prima magari ma jankto non stava demeritando. gli altri? chi avrebbe dovuto mettere? leris regini o gabbiadini che non sta in piedi? siamo tristi e mesti. societa’, giocatori e tifosi. probabilmente il peggior momento della storia della samp

  23. Baoluo ha detto:

    Ma l’hai scritto tu l’articolo sei sicuro? 🙂

  24. Fra Zena ha detto:

    Sarcasmo che non capisco proprio oggi, dopo una partita dove abbiamo giocato molto meglio che in altre occasioni
    Fare di più era difficile
    Comunque senza un paio di acquisti a 40 non ci arriviamo. Quagliarella solo davanti non può giocare, c’è bisogno di alternative

    • francesq ha detto:

      Serve un centravanti “alla Bazzani”, che la difende e da un tempo in più di salita al contropiede.

      Migliorerebbe non solo l’attacco ma anche la difesa, che eviterebbe di subire lungi forcing.

      • Fra Zena ha detto:

        d’accordissimo

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        questo era evidente caro Francesq infatti ranieri cercava di portare Llorente vecchietto ma appunto per la ns dimensione andava benissimo. basterebbe anche un giocatore meno consociuto ma con caratteristiche come dici tu alla bazzani da far rifiatare la squadra. quagliarella fa quel che può ma oggi è poco e va detto ma che a 38 anni non potesse sempre cantare e portare la corce era prevedibile. hanno dato via bonazzoli per quattro soldi che avrebbe comunque dato un contributo ma questa proprietà sopravvive così. se arriva llorente con l’ingaggio che ha dove sia il risparmio a non aver tenuto bonazzoli…..ad ogni modo probabile sia lui che murru a fine stagione tornino inidetro visto il rendimento a torino ma qui avrebbero fatto comodo come ricambi.

  25. Luca ha detto:

    ci eravamo troppo illusi !!!!!! ( dopo le 3 vittorie) ci sta bene ! Adesso la vedo dura ma molto dura con una Società inesistente e giocatori senza cattiveria sportiva !

  26. Claudio ha detto:

    MA BASTA MAURIZIO….. questa è una squadra indifendibile… è stata costruita male e rifinita peggio…. giocatori a fine carriera e malconcio…. se ci salveremo sarà un miracolo per l’ennesima volta….. sono amareggiato

    • beppe ha detto:

      a parte quagliarella (ben oltre a fine carriera, direi all’ammazzacaffe’) quali altri giocatori sono a fine carriera? sono tutti nel pieno della carriera, il problema e’ che son grammi semmai

  27. pisacane ha detto:

    Chiedo scusa Michieli….lei ha tutto il diritto di scrivere quello che vuole…ma non capisco il suo sarcasmo…buona serata

  28. petrino ha detto:

    A gennaio qualcosa in attacco fanno.
    Basta che non sia un la gumina.

  29. luigi ha detto:

    Io invece approvo il sarcasmo di Maurizio evidentemente siete avezzi alle provocazioni basterebbe leggere un po’ per capire che la migliore filosofia riguardo alla gente è di fondere nei suoi confronti il sarcasmo dell’allegria con l’indulgenza del disprezzo. ” Nicolas de Chamfort “

  30. Claudio ha detto:

    in quasi 2 mesi, 7 partite (6 di campionato + 1 di coppa italia), 5 sconfitte 2 pareggi.
    e il paradosso che abbiamo ancora 5 punti sulla terzultima!
    questa squadra non ha limiti (in peggio), continuando a giocare mezze partite, primo o secondo tempo “a scelta”, possiamo resuscitare chiunque abbia voglia di regalarsi 3 punti contro di noi….. Verona è un campo come Cagliari quindi 3 punti facili da regalare, ma mi aspetto soprattutto un exploit del Crotone….. poi ridiamo

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      Ho visto giocare il Crotone,saranno sarsi ma corrono per tutta la partita.Ma poi non sono neppure troppo scarsi e ricordiamoci del Benevento.

  31. Dino Ravera ha detto:

    Ce poco da fare sarcasmo .Oggi le 10 squadre della parte destra hanno perso tutte con quelle della parte sinistra(tranne Crotone che ha vinto con spezia) e scontro diretto lazio verona..(ora vediamo milan parma).Quindi e successa una cosa normalissima LE SQUADRE PIU SCARSE HANNO PERSO CON QUELLE PIU FORTI
    Poi il mio pensiero sulla squadra l’ho gia espresso altre volte e non voglio più ripetermi.

  32. Gino Palati Fini ha detto:

    A Mauri!Ti sei fatto un paio di grappini prima di scrivere il commento??Assolutamente insensato ed esageratamente euforica la tua disamina

  33. livio ha detto:

    Caro Maurizio….

    Letti i contributi di quanti mi hanno preceduto, arguisco che più della metà non ha ben compreso se hai scritto da serio oppur per burla….ed io mi metto con questa buona metà….
    Molto spesso i tuoi commenti sono illuminanti nell’interpretare la partita in tutte le sue sfaccettature. Posso azzardare che lo sconforto ed il disgusto hanno preso il sopravvento nella tua solitamente lucida analisi? Ebbene, questa volta siamo costretti a fare da soli!!
    La partita: il primo tempo non credevo ai miei occhi!! Trame di gioco, atteggiamento cauto e concentrato, giro palla efficace e conservativo, un gol bellissimo e potenziali occasioni per raddoppiare…..Una favola. E poi il triste risveglio….
    Nessuno ha commentato il gol napoletano; fallo su Candreva? A me lo è sembrato al di fuori di ogni dubbio. Ovviamente i commenti ed i filmati hanno glissato con la consueta eleganza. Quando poi incocciamo il Sig. LaPenna , volto da chierichetto ma dal cartellino facile (incredibile l’ammonizione sul NON fallo di Thorsby) , difficilmente ne usciamo con le ossa a posto. Lo stesso fallo per noi è da ammonizione; per la grande di turno non c’è mai irregolarità ( la stizza mi fa essere non obiettivo?!)
    I problemi; dopo i 45 iniziali si verifica regolarmente un crollo verticale. Perchè? Forse perchè si gioca in 10 ? Quando Thorsby ed Ekdal finiscono la benzina sono guai seri. Ed Augello, se c’è da difendere, mostra limiti preoccupanti.
    Saluto con la speranza che il filotto negativo si interrompa finalmente….

  34. Pier ha detto:

    Mi hanno veramente stufato sempre la solita partita inutile con risultato già scritto e previsto. MAI uno scatto d’orgoglio un po di grinta niente nulla zero.
    ZERO ALLENATORE ZERO GIOCO.
    ZERO.
    E ribadisco la squadra è forte molto più forte di così.

  35. MAURIZIO MONTOGGIO ha detto:

    BELLISSIMO INTRO….
    CMQ NON SI VUOLE CAPIRE CHE SIAMO QUESTI…
    UNA SQUADRA DA 12°-14° POSTO PURTROPPO NON ABBIAMO PANCHINA….ORMAI GIOCHIAMO 50/60 MINUTI AD UN CERTO PUNTO MI SEMBRA DOPO 1-1 DICO A MIA MOGLIE LA PARTITA È FINITA…NON SI MUOVEVANO PIÙ IN CAMPO…
    SI VEDE CHE HANNO UN PULSANTE CHE LI DISATTIVA TUTTI IN BLOCCO….BELLO IL GOL DI JANKTO (IL COMMENTO E STATO IL PORTIERE POTEVA USCIRE ??!!🤬….MA… SONO SICURO CHE SE IL PASSAGGIO DI VERRE NON GLI RIMBALZAVA SULLA GAMBA COL CA…VOLO CHE LO
    AVREBBE FATTO (LO SCATTO)….COME AL SOLITO STOP E GUARDARE COSA FARE…..DEVO DIRE CHE I COMMENTATORI HANNO NOMINATO POCO IL NAPOLI POCHISSIMO 🤬🤬 …..SPERO CHE IL 2021 INIZI DIVERSAMENTE BASTEREBBE IL RIENTRO DI KEITA X CAMBIARE IL PESO DELLE PARTITE ….
    AH…COME AL SOLITO ● FERREROVATTENE●
    DAI RAGA NON CI ABBATTIAMO DIFENDIAMOCI DAL COVID E FORZA DORIA

  36. Federico ha detto:

    Maurizio, Questo sembra il testo di uno dei filmati dell’Istituto luce durante il ventennio.
    Perdonerete il paragone con uno dei periodi più tragici della nostra storia, ma la tua visse sarcastica merita perlomeno il mio plauso, sorrisi che mi hai regalato leggendoti.
    Purtroppo, questa è la realtà societaria cui tutti i noi tifosi blucerchiati siamo costretti.
    Si ride per non piangere.
    Grazie ancora per questo tuo esercizio di stile 🙂

  37. Federico ha detto:

    Maurizio, questo sembra il testo di uno dei filmati dell’Istituto Luce durante il ventennio.
    Perdonerete il paragone con uno dei periodi più tragici della nostra storia, ma la tua vis sarcastica merita per lo meno il mio plauso, e i sorrisi che mi hai regalato leggendoti.

    Purtroppo, questa è la realtà societaria cui tutti noi tifosi blucerchiati siamo costretti.
    Si ride per non piangere.
    Grazie ancora per questo tuo esercizio di stile 🙂

  38. Frank Tsmburo ha detto:

    Mauri…
    Io che ti seguo dal 1998 da quando scrivevi nel Corriere Mercantile, ho perfettamente colto il significato del post.
    È davvero una linea piatta quella dinanzi a noi, paurosamente tendente al basso.
    REAGIRE!
    Per evitare la caduta.
    Ps: grazie per essere una libera voce fuori dal coro, sempre.

  39. Andreap ha detto:

    Ma veramente ve la prendete con augello o Quagliarella o ranieri????!!!!!
    Veramente secondo voi perdiamo perché quagliarella è un peso morto??

    Ma secondo voi ranieri ha gli occhi foderati di prosciutto? Ma la vedete la panchina? Non ha mediani incontristi di riserva, non ha un un’attaccante di riserva, non ha un terzino dx o sx di riserva!
    C’è un problema: la rosa è corta e di basso livello.
    Il pesce puzza dalla testa ed il marcio arriva da lì..

    • belmondo' ha detto:

      e quindi? non si puo’ dire che quagliarella sta facendo schifo? quello è oggettivo, il fatto che la rosa sia corta è un altro paio di maniche, le cause sono molteplici e tutte tragicamente irrimediabili

  40. Massimo Pittaluga ha detto:

    primo tempo buon e si poteva anche andare 0- 2 poi però i cambi hanno fatto la differenza più che il gioco del napoli. lozano semprava bibip e augello Willy coyote. altro passo e infilato due volte come il burro. ranieri come ha scritto qualcuno poteva mettere un po prima damsgard ma in realtà jankto il suo lo faceva. il problema è nella sterilità degli attacanti di ruolo, purtroppo nel fatto che quaglia dovrbbe essere alla sua età un giocatore che non dovrebbe giocarle tutte (ma chi ci mette gabbia rotto keita rotto) ramirez non c’è proprio con la testa, entra e fa più rissa che gioco. la china è brutta non solo fuori ma anche sul campo. ranieri ha magari tardato sui cambi ma chi aveva per augello regini o leris? come ha scritto qualcuno dobbiamo iniziare a fare dei punti e non toppare le partite con crotone e spezia e nel mentre fare qualche punto. ci sarà da soffrire. del mercato non parlo vorrei vedere solo in uscita questa proprietà al più presto che sta devastando la nostra storia e il nostro presente ma chissà ancora quanto dovremo sorbricelo. in ultimo qualcuno ha scritto che se si fallisse ci si libererebbe da ferrero e si ripartirebbe dalla D. che dire ci sono giorni in cui visto che sono quasi 7 anni che mi convinco pure io che alla fine forse sarebbe una possibile via d’uscita ma spero non sia quella alla fine ma resistere sul campo e sperare qualcosa succeda fuori. una storia una tifoseria in balia di qualcuno tirato fuori dal cilindro come non lo sappiamo. speriamo che chi lo ha messo li si metta una mano sulla coscienza e alla fine gli dia quello che si è capito che vuole……soldi pesanti per andarsene. solo con la partecipazione pesante di chi la samp l’ha messa in questa situazione si può pensare di uscirne senza le ossa troppo rotte. questa situazione non può continuare a lungo senza conseguenze per la sampdoria. le prossime partite saranno molto importanti. il campionato è già spaccato in due dall’ 11 all’ultimo posto mi sembrano tutte squadre in difficoltà e tutte con problematiche non da poco sul campo…….noi anche fuori

  41. Solosamp1946 ha detto:

    Manca tutto…manca principalmente una società, mancano giocatori veri , manca carattere e purtroppo manca un mister. Ranieri lo stimo moltissimo , ottima persona , grande carriera , stile e professionalità…ma a livello di gioco zero di zero. Solo lanci lunghi ( per chi vorrei sapere ) e zero idee. Si entra in campo tutti dietro la linea del pallone…se si va in vantaggio tutti dietro la linea del centrocampo. Non utilizza mai i 5 cambi ( qui colpa da condividere con la società vista la pochezza della rosa)…basta . Il presidente purtroppo non si può cambiare ( ah sempre eterno grazie Edoardo filtri…su di te non scrivo quello che penso altrimenti mi prendo una denuncia ma ne penso tante e nessuna di queste è buona…non ti conosco ma ti ritengo la persona che più odio sulla faccia della terra) i giocatori neanche…cambiamo allenatore almeno

  42. Ivan ha detto:

    Io ho visto un grandissimo primo tempo
    Compattezza attenzione in difesa e pressing altissimo.
    Il Napoli non riusciva a fare il suo gioco per bravura nostra.
    Ma le partite durano 90 minuti e troppo spesso abbiamo visto una samp a due facce dopo l’intervallo.
    Dei nuovi acquisti per adesso sono venuti a curarsi (Keita) e Silva (non giocava da un anno) troppo indietro di condizione.
    Non abbiamo una punta centrale forte di testa. Urge prenderla a Gennaio!!
    Ramirez ormai è un ex (non capisco l’accanimento a farlo giocare). 30 mesi all’alba (speriamo anche prima)

  43. Enry ha detto:

    Ciao Maurizio,è ovvio che il tuo commento è totalmente ironico e allo stesso tempo pungente nel modo giusto direi….
    Io spero che questo tuo cambio di rotta nel commentare l ennesima disfatta,sia figlio di novità positive all’orizzonte sul piano societario….oppure magari,hai solo voluto spezzare un po’ la monotonia nel commentare l’ennesima sconfitta di una squadra sempre più senza anima e identità!
    Io credo che questa insieme a quella dell’anno scorso,sia la peggiore Samp mai vista in tutta la nostra storia….
    La Samp purtroppo,è come un malato terminale di cancro,un cancro che ha anche un nome,Massimo Ferrero!!!

  44. Franco T. ha detto:

    Beh secondo me Maurizio ha fatto un ottimo articolo. Allusivo e Surreale quanto basta per variare un pochino la trama del film già vista troppe volte. Vediamo cosa succede. Indubbiamente senza Ramirez, Gabbiadini e Keita la Squadra non punge. Si può fare sicuramente qualcosa ma c’è da lavorare bene. Cordiali Saluti

  45. Emanuele ha detto:

    io del pagliaccio penso esattamente quello che pensano tutti i sampdoriani con un minimo di amor proprio. LO DISPREZZO. Detto questo… dobbiamo resistere 3 anni, giusto?!? Ecco quest’ anno con un centravanti ti salvi. Juric l’ Anno scorso giocava con verre falso nove, proviamo anche noi?!? Inventiamoci qualcosa, magari proviamo l’ebbrezza di Una partita 11 vs 11… p.s. Maurizio davanti a quagliarella anche io mi tolgo il cappello ma non puoi pensare di fare la serie a Giocando Sempre in 10

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      Sono d’accordo su Verre ,falso nueve,oppure Daamsgard e perchè non gioca mai Askildsen e il primavera Rocha, sempre meglio di Regini.Ci sono tanti perchè senza risposte da parte di Ranieri.

  46. Stefano1970 ha detto:

    @ Maurizio Michieli

    Nonostante le premesse iniziali (rosa migliorata rispetto al passato campionato) il campionato é già segnato. A meno che keita non porti quei goal e quel dinamismo necessari a vincere gli scontri diretti sarà un calvario fino alla fine (salvo inserimento a gennaio di altri ottuagenari che azzeccano la stagione).

  47. aldo campi io speriamo che me la cavo ha detto:

    sono perfettamente d’accordo con il sig.or Michieli…io aggiungerei che sarebbe auspicabile a gennaio sfoltire la rosa cedendo i migliori….a trovarli…..e rinnovare il contratto a “quelli rimasti”….ad ogni partita “diamo il bianco”….il sig.or petagna ha fatto gol solo soletto in area e senza saltare ha fatto sponda al passaggio del compagno…sarebbe bastato un paletto…dei nostri difensori se n’era accorto qualcuno di questa presenza?

  48. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro maurizio, questa volta sono un pochino disorientato dal tuo articolo.
    Certamente l’ultima frase che scrivi sul futuro mi fa ben sperare anche se non saprei come interpretarla, così come io sono (dannato per l’eternità) portato a vedere anche il bicchiere mezzo vuoto…..
    Si perchè nel primo tempo, con un Napoli ai minimi termini prima delle sostituzioni coi titolari loro, abbiamo fatto una riga di passaggi sbagliati e goal mangiati che sono stati determinanti.
    Se non ricordo male la Samp è una delle squadre che fa più passaggi sbagliati e purtroppo in mezzo al campo la qualità dei mediani manca e se fai certi errori (nel tempo dei due che giochi) poi la paghi….indipendentemente che tu giochi contro Napoli o Crotone.
    Sarà meglio che a gennaio comprino un centravanti vero, poichè Quagliarella li davanti fa anche tenerezza tra i corazzieri avversari e contare solo sull’incognita Balde mi sembra quantomeno azzardato, mentre Gabbiadini forse non giocherà mai con continuità e Silva in mezzo al campo probabilmente entrerà in forma a Maggio.
    Non sottovalutiamo il Verona unica e vera sorpresa del campionato da due anni a sta parte (se ne parla poco, meglio per loro..) con un tecnico che magari in futuro avrà una buona carriera. Speriamo altresì che il Crotone visto con lo Spezia sia una meteora, come credo ottimisticamente sarà.
    Ancora una volta affermo il concetto che non sono i nomi nei ruoli a fare una squadra, bensì l’intelligenza con cui è costruita e qua ne hanno comunque usata poca, visto anche chi ha fatto il mercato. Che ne pensi ?

  49. Matte87 ha detto:

    Buongiorno a tutti e Buongiorno a te Maurizio,

    il sarcasmo del tuo ultimo pezzo lo trovo, sinceramente, fuori luogo e anche un po’ indisponente.

    Con immutata stima e rispetto,
    Matteo

  50. jan ha detto:

    Buongiorno,
    considerato che abbiamo affrontato il Napoli io in parte concordo con Maurzio, il primo tempo è stato buono, mezza partita come sempre ultimamente.
    Su Quagliarella che tutti stata “ammzzando” sono dell’idea che non è per nitente supportato e non adatto al tipo di gioco che sta esprimendo la squadra. Da solo la davanti non concluderà mai niente o poco ! Ramirez è evidente che ha la testa da un’altra parte, se ne vuole andare e che vada……così non serve a nulla !
    Per quanto riguarda la partita di Verona trovo sia un altro ostacolo insormontabile per questa squadra.

  51. danilo ha detto:

    Un pezzo di grande giornalismo scritto direttamente dal Viperetta

  52. Souness ha detto:

    Leggendo il commento credo che Primocanale e chi scrive quando la Samp perde sia contento e la vorrebbe in serie B per dire avevamo ragione quando dicevamo che “Ferrero è la causa del disastro”.
    Ferrero ha tutte le colpe ma ieri contro una squadra più forte la squadra ha fatto il massimo possibile. Sono le prossime le partite che non devi sbagliare.
    Poi se l’allenatore ci mette il suo non facendo i cambi o meglio facendoli sempre quando è tardi ( 64′ e 79′ i due cambi) e i giocatori non hanno il carattere di reggere due tempi questo non è colpa di Ferrero.
    Se Ranieri allena la Samp e non il Real Madrid ci sarà un motivo !
    Possiamo dire che in panchina non abbiamo dei fenomeni ma ostinarsi a giocare con Quagliarella per 90 minuti tutte le partite non ha molto senso. Se La Gumina è così scarso mi chiedo perché sia stato tenuto ? Silva lo ha voluto Ranieri e Alkidsen è sparito.
    Io mi ricordo quando Boskov non avendo un centravanti di peso mandava Wierchowod a fare la prima punta quando si perdeva negli ultimi 10 /15 minuti. Un allenatore bravo quando non ha i giocatori in certi ruoli se li inventa.
    La domanda è se sia meglio giocare nel secondo tempo con 5 giocatori più bravi ma stanchi o sia meglio avere 5 giocatori più scarsi ma freschi ?
    Per finire le solite cose a partire da un Augello che in fase difensiva è imbarazzante, Colley che al solito guarda il pallone e non l’uomo e il portiere che non fa mai un miracolo.
    Che altro dire se non sperare che a Verona la squadra si ripeta giocando un buon primo tempo riuscendo a chiuderla cosa non riuscita ieri.

    • belmondo' ha detto:

      non credo Maurizio sia contento quando la samp perde, altri premi pulitzer mancati si ma lui no. Lui è l’unico giornalista genovese che ci ha materialmente rimesso a mettersi contro ferrero, gli altri no, o stanno dalla sua parte o fanno critiche auliche senza mai fare mezzo nome, grandi cuor di leone

      • Stefano Rissetto ha detto:

        @belmondo

        Invece lei, che si firma con uno pseudonimo e mentre intima ad altri di fare nomi di nomi non ne fa nemmeno mezzo, compreso il suo, è cuor di pantera o di coniglietto oppure di vipera? Saluti

      • ROBY LEVANTE ha detto:

        Sono d’accordo ,Maurizio è stato sarcastico ma ha tutte le ragioni di esserlo.I giornalisti fanno il loro lavoro e i tifosi devono capire che non sempre si può osannare.

    • andreap ha detto:

      la colpa di ferrero è la rosa costruita, è il peccato originale soprattutto con i 5 cambi (regola rivoluzionaria come il passaggio al portiere; spero la tolgano ma non lo faranno perchè pro grandi).
      ” 5 giocatori più bravi ma stanchi o sia meglio avere 5 giocatori più scarsi ma freschi ?”
      leris e lagumina sono come un candreva e un quagliarella al 90simo; purtroppo non hai alternative.

      dirò di più..ieri quagliarella ha giocato una grande partita di sacrificio, se poi fai lanci lunghi in profondità per lui che si trova tra koulibaly e manolas(tra i centrali più veloci della serie a)..il problema non è quagliarella che non corre ma chi lo lancia (ignoranza calcistica).

  53. Pazzoperlasamp ha detto:

    Ergo facciamo finta che vada tutto bene intanto la situazione reale è questa:
    – la società è sempre in mano ad un personaggio senza scrupoli, con TUTTE le società fallite, che continua a drenare denaro dalle casse blucerchiate alle sue tasche continuando a percepire un “ingaggio” che risulta il più alto tra tutti i presidenti di serie A.
    – la socità continua a produrre milioni di passivo e in mancanza di ricapitalizzazione , il proprpietario non ha una lira, chiede prestiti a banche, rinvia pagamenti galleggiando economicamente con l’acqua alla gola
    – Nella richiesta di concordato si scopre che la società Sampdoria, che prima era collocata in un sistema di scatole cinesi per nascondere non si sa cosa, è stata inserita in un trust ed è passata di mano ad un commercialista
    – il mercato “creativo” e senza soldi viene fatto da procuratori di turno che devono piazzare giocatori anziani e ci infilano insieme giocatori rotti, altri fermi da anni ….con la conseguenza che gli obiettivi non vengono scelti ma sono imposti da terzi e la squadra senza investimenti perde sistematicamente valore
    – l’obbiettivo sportivo si abbassa sempre più…inizialmente era “scudetto” in tre anni …poi, conosciendo meglio la persona che lo ha detto, è diventato galleggiare senza prospettive oppure salvezza risicata…
    – Lo STILE SAMPDORIA che ci aveva contraddistinto per anni grazie a presidenti degni di questo nome, è stato CANCELLATO in 7 lunghi anni …la società ha perso qualsiasi foma di appeal tanto che viene spesso rifiutata in sede di mercato, e le prospettive saranno sempre peggio.
    Speriamo che Babbo Natale ci porti un bel regalo sotto l’albero…
    Bisogna tornare a ricredere in Babbo Natale…

  54. Mino53 ha detto:

    Caro Maurizio ti vedo stressato e l’ironia non e’ nelle tue corde ti piace contonrniarti dei tuoi 10/15 scudieri …. ma loro ti vogliono volitivo nella solita battaglia….

    • Moussa Dembele ha detto:

      Io dico che in 10/15 siete voi che amate il Vipera

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      W Ferrero Abbasso la Sampdoria
      Mi sono convertito ora tifo ferrero visto che la samp perde sempre

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      A proposito di scudieri per quanto mi riguarda non lo sono di nessuno semplicemente condivido (nelle differenze d’opinione su alcune cose) la linea di Maurizio Michieli e non solo la sua circa la sciagura che ci aspetta se non cambia la proprietà (già chiamarla così mi viene male). del resto capita tutti i giorni di vedersi regalare e garantire una società di serie A. ora che è in crisi busso a cairo magari mi da il toro mi paga un emlumento di oltre 1 mln e mi gestisco pure il marchio. Ho un vago sentore che mi manderebbe a spigolare ma tentar non nuoce……

      • Kreek ha detto:

        @Massimo Pittaluga

        Pensa che Cairo a Torino è a malapena sopportato, e non da ora…anxi apertamnete constestatto…da più di dieci anni…c’è da dire che pur essendo tutt’altro che “miscio” ha avuto risultati davvero scarsi, oserei dire peggio di Ferrero…nel complesso…con tanto di retrocessione e 4 stagioni in serie B…

        Potrebbe essere un’idea fare cambio 😉

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          a me l emolumento a te il marchio :))))) a parte gli scherzi tutto vero ma io farei cambio domani tra cairo e ferrero…….e vorrei sapere dagli amici si fa per dire granata se lo farebbero anche loro……..non credo…….

          • Kreek ha detto:

            @Massimo Pittaluga

            Più che altro mi chiedo: anche con Cairo il pesce puzzerebbe dalla testa e le cord si spezzerebbero ai primi risultati non esaltanti? 🙂

    • Paolo92 ha detto:

      Voi che amate la vostra viperetta siete “4 gatti” come tra l altro disse il vostro amato Residente

    • Sand66 ha detto:

      Meglio scudieri che lacchè.

  55. Riccio samp ha detto:

    Purtroppo la coperta e corta, gran primo tempo in stile spartano, con furore e aggressività non li abbiamo fatti giocare e puniti in contropiede. Secondo tempo abbiamo finito un po’ la benzina, ed è uscita la loro qualità maggiore, e con i cambi ci hanno messo ko. Non sono queste le partite da vincere, ma un punto faceva comodo ed era anche meritato. Mi fido molto di Ranieri per le prossime partite… e penso, che lui sappia come fare punti e ci riesca…. A Verona senza Thorsby è dura comunque… Quagliarella senza un’altra punta che fa a sportellate fa molta fatica e Ramírez sembra un fantasma… Speriamo bene… forza Samp.

  56. Davide ha detto:

    Dott. Michieli, già ha problemi seri a fare il mero cronista, ma addirittura l’ironico o il sarcastico lo lasci fare a chi è capace….tutto nel mondo Sampdoria è assolutamente mediocre ormai, a cominciare dalla presidenza per finire alla carta stampata…

  57. Vincenzo ha detto:

    Per fortuna, malgrado 2 punti in 6 gare siamo sempre in posizione discreta e soprattutto quasi tutte le altre continuano a non fare punti: un caso a parte e per me indecifrabile resta la Fiorentina, se si guarda la rosa dei giocatori!.. .
    Peccato non poter andare a Verona: niente ristorante di fronte a Pontevecchio con super bollito, vino e..cotillons!!
    Il Verona gioca sempre e comunque: merita la classifica attuale ma, come dico sempre, si parte dallo 0 a 0 e chi gioca gioca.. . Sicuramente non faremo peggio dell’anno scorso!?.

    Forza Sampdoria

  58. Moussa Dembele ha detto:

    Una bella idea Maurizio quella del commento ironico, è servito a dimostrare che sulla mamma e sulla squadra del cuore non si può scherzare (ma allora perché alcuni tollerino che un personaggio come Ferrero lo faccia da anni?)
    Per il resto niente di nuovo, la squadra è quella che è. Mi sembra che tanti altri stiano facendo male e che si possa avere una speranza di sfangarla anche quest’anno. Senza una punta che fa gol è dura però

  59. Alessandro ha detto:

    Ieri sera vedendo la trasmissione, ha telefonato un telespettatore dicendo che Ranieri doveva fare i cambi soprattutto in attacco, voi gli avete risposto che non c’era nessun attaccante da mettere in campo. Ok va bene, però l’allenatore all’inizio del 2 tempo, date che il Napoli aveva inserito due punte, avrebbe dovuto cambiare modulo, il classico 3 5 2 , mettendo Ferrari terzo di difesa, inserendo un centrocampista , Silva, sostituire Quagliarella con Damsgaard in coppia con Verre ottimi per il contropiede, e togliere Jankto che gioca solo un tempo ( nel secondo gol non ha raddoppiato su Lozano facendo la bella statuina al limite dell’area). Con questo modulo Colley avrebbe aiutato Augello nelle incursioni di Lozano che hanno fatto male molto male.
    Augello Ferrari yoshida colley candreva silva ekdal Thorsby Augello damsgaard verre.
    Centrocampo rinforzato e difesa rinforzata.

    • pier ha detto:

      E’ per questo che continuo a dire che Ranieri va sostituito.
      Con uno capace se esiste che faccia queste cose …semplici …..ma di calcio bisogna capirne.
      E penso che non serva scomodare Mancini.

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      Ottimo post, ben scritto. Ranieri dovrebbe leggerlo e fare “mea culpa”.

  60. Alessandro ha detto:

    Ovviamente Audero in porta non Augello

  61. francesq ha detto:

    Avevo dimenticato inavvertitamente acceso il rivelatore di sarcasmo… Pam! E’ esploso secco!

    Io continuo a provare affetto per una squadra che comunque cerca di nuotare nel mare in tempesta, di surfare i cavalloni, di trovare appigli.

    Penso che qualcosina in più, nell’arco delle ultime gare, lo meritassimo. Ciò detto, nel calcio quasi nulla accade per caso e se non la porti mai a casa, un motivo deve esserci.

    P.S. Il taglio ironico del post di Maurizio ha scosso molti blogger. Io penso che l’originalità, se educata, anche se sferzante, possa appunto servire a muovere i pensieri e le coscienze. In buona sostanza: a me l’articolo è piaciuto.

  62. klaus lavagna ha detto:

    Maurizio,mi aspettavo da te un commento sulla partita e sulla situazione seria della squadra e invece ho dovuto aspettare la sera per
    ascoltare il solito commento tecnico preciso e ben argomentato di Arnuzzo.Ci mancava solo il tuo sarcasmo per accrescere il nostro momento di smarrimento e di disagio!Ti confermo il mio pieno appoggio nella guerra di liberazione,ma per favore nel commento dopo partita permettici d’ora in poi di confrontare come al solito le nostre con le tue valutazioni sul match appena terminato.Con immutata stima.Grazie

    • Fra Zena ha detto:

      a proposito della trasmissione di ieri sera, non ho potuto fare a meno di notare che le pagelle del genoa erano tutte dal 5.5 al 7
      Le nostre, tutte dal 4,5 al 6
      Eppure abbiamo perso entrambi due partite con coefficiente di difficoltà identico. La Sampdoria almeno un tempo lo ha giocato, il genoa ha fatto due tiri in porta (di cui un gol) in 90′ per poi restare rintanato nella sua area
      Però loro sono eroi epici, nel fortino a lottare, noi siamo polli e scarsi. Peraltro il genoa ha pure un monte ingaggi ben più alto del nostro e ieri aveva 3 centravanti e 2 trequartisti da ruotare.
      Non è una critica nè a Maurizio, nè a Giovanni Porcella, che reputo molto bravo e molto obiettivo
      Mi ha solo colpito quanto i punti di vista sul calcio possano essere diversi. Loro nelle difficoltà cercano di darsi un tono, noi spesso tendiamo a deprimerci troppo
      E con questo non voglio negare tutti i problemi che abbiamo o dire che ci salveremo sicuramente, sia chiaro; è solo una considerazione

  63. Pier56 ha detto:

    Cosa si può dire dell’ennesima rimonta e dei punti persi per strada? Purtroppo non è un atteggiamento di una squadra che deve salvarsi. La Samp gioca bene solo un tempo, nell’altro si squaglia. Io Ranieri lo chiamo in causa per i cambi sempre tardivi, cosa che nel calcio moderno tutto corsa e poca tecnica non ti puoi permettere. Quagliarella gioca sempre…e chi può schierare al suo posto il mister? Io metto sul banco degli imputati il preparatore atletico per i drastici cali nei secondi tempi. Bisogna sperare in tempi brevi di recuperare Gabbiadini e Keita e che Fiorentina e Torino non caccino gli improvvidi Prandelli e Giampaolo. Verona molto forte in questo momento è Crotone in ripresa. Mah, speriamo bene!…

  64. luigi ha detto:

    Lungi da me fare l’avvocato di Maurizio perchè non ne ha bisogno, sa difendersi benissimo da solo, ma per tutti quelli che lo criticano cosa avrebbero voluto? O siamo tutti autistici (con il massimo rispetto per coloro che lo sono davvero) oppure siamo tutti rincitrulliti. Doveva ripetere per l’ennesima volta quello che va dicendo da qualche mese a questa parte quindi repetita juvant oppure provare a buttarla alla Pirandello facendo per una volta un pò di ironia rivolta a qualcuno senza neanche sforzarsi troppo per leggere tra le righe? Qualcuno esca dalla solita routine e provi ad avere maggiore elasticità mentale. Ps. nessuna lezione di filosofia per quelli permalosi.

    • Mauro ha detto:

      Ti rendi conto di quello che hai scritto nella frase “… oppure etc etc rincitrulliti”? (lo dico con il massimo rispetto per te)

      • Luigi ha detto:

        Caro Mauro ho usato il pluralia mayestatis quindi nel novero del ” forse” c’è anche il sottoscritto. Presta attenzione quando leggi lo scrivo con la massima serenità.

  65. Kreek ha detto:

    Bella Sampdoria nel primo tempo, che non ha corso pericoli andando in vantaggio e sfiorando raddoppio, poi invrsione di tendenza grazie alla panchina di livwello del Napoli.

    Bene: Ferrari (importante per questa squadra), Verre, Jankto.

    Male Augello, Colley, Ramirez e un pò distratto Candreva

    Quaglarella non bene, ma unica punta di livello disponibile.

    A Napoli, purtroppo, ci sta in passato abbiamo perso peggio…

    Mantenuti i punti di distacco dalla terz’ultima ora arrivano partite non facili, ma giocabili: Verona, Crotone e Sassuolo, guai mollare!!!

  66. Giulio ha detto:

    Io penso che cambiata l’ inerzia della partita dopo il pareggio, non ci voleva molto a capire che non c’ era più alcuna possibilità di ripetere il gioco del primo tempo e che il Napoli ci era nettamente superiore. 1.Ho sperato che Ranieri ne cambiasse tre in un colpo solo perché non c ‘era piu’ forza fisica a centrocampo e davanti il vuoto pneumatico. 2.Ramirez ha il carattere che ha, ma se vuoi che renda devi farlo giocare dal primo minuto, insieme a Verre eventualmente, perché chi sa giocare a calcio non si schiaccia i piedi e anche perché la Sampdoria non va mai oltre il 35 per cento di possesso palla e le azioni più pericolose nascono dalla casualità dei rilanci lunghi del portiere,quindi bisogna mettere in campo chi sa palleggiare e non perde sanguinosi contrasti a centrocampo. Insomma la Sampdoria ha certamente la coperta corta, ma i cambi vanno fatti al momento giusto. Aggiungo che Yoshida ha una certa visione di gioco e piedi “educati” e quindi poteva essere avanzato a centrocampo inserendo Tonelli .Ieri a Napoli si poteva tranquillamente non perdere.

  67. paolo63 ha detto:

    Maurizio sto sempre dalla tua parte e contraccambio l’abbraccio blucerchiato che mi hai dato sul mio ultimo post.Forse sono l’unico che ha capito il tuo commento.Dopo una partita come quella di ieri il mister ha detto pensiamo alle prossime tre partite per passare un buon natale.Mi ha lasciato basito in quanto penso che sia a conoscenza di cose societarie che nessuno sa.Come dire va tutto bene.Mah….Una campagna acquisti fatta di giocatori rotti e logori e di quelli presenti uno in scadenza di contratto(Ramirez) uno con i bagagli in mano (Colley) fatta da chi.Dal nano che solo tu hai raccontato insieme a rissetto e ora vieni messo alla gogna per un commento non tanto sarcastico,ma vero?Lascia perdere e oltre come dicevo LOLLI GHETTI,COLANTUONI rimpiango LAURO TONEATTO che prese a calci nel sedere Genzano .UN abbraccio blucerchiato

    • robmerl ha detto:

      la samp di toneatto giocava un ottimo calcio pur avendo giocatori mediocri

    • Luigi ha detto:

      Paolo quando possiamo venire da te per la lezione visto che sei l’unico che ha capito il post mentre noi umili plebei non abbiamo capito nulla??

    • Luigi ha detto:

      Tutti a lezione da Paolo che ha capito tutto ed è l’unico. Complimenti.

      • paolo63 ha detto:

        Luigi non voglio dare lezioni a nessuno basta che lo dici una volta perche’ alla seconda mi da gia’ fastidio.Se parlo cosi’ e’ perche’ di qualcosa sono a conoscenza da persone vicine o molto vicine .Ok? Io parlo su SAMPLACE da un bel po’ e non ho mai offeso e mancato di riguardo a nessuno.Senza rancore

        • luigi ha detto:

          Perdonami caro Paolo se ho urtato la tua suscettibilità visto che sei l’unico che capisce i post di Maurizio e sa di cosa avviene in società. Ma per favore fatti un bagno di umiltà e leggi cosa ho scritto non ci sono epiteti nei confronti di nessuno caro maestro.

  68. Emanuele (l'originale) ha detto:

    Grande Maurizio! Mi hai fatto ridere
    Avrai deluso i tattici che amano disquisire da anni, delle continue bacate che queste rose mediocri, allestite dal parassita, subiscono a getto continuo, spesso quasi con rassegnazione…a quelli come me che rabbrividiscono ogni volta che vedono inquarato in tribuna er patata e sono ancora segnati dalla mancata cessione a LV sinceramente un post come questo ha fatto ghignare 🙂
    Poi perchè farsi del sangue marcio mentre il residente mangia e ingrassa al Melia e persino Ranieri a fine gara quando lo intervistano è sereno e sorridente?
    FERRERO VATTENE

  69. NYC ha detto:

    Allenatore che non ha piu nulla da dare al calcio.
    Societa’ che non ha mai dato nulla , manca almeno un attaccante ( BUONO) e 2 terzini

    • dexter ha detto:

      Invece un allenatore che vuol dare qualcosa al calcio, chi sarebbe?Se un attaccante è buono sta nella squadra dove gioca.Due terzini?con quali soldi?nell’ultimo anno se non di più seri su Marte?

      • NYC ha detto:

        Italiano ottimo allenatore
        INGLESE O FORTE DEL VENEZIA
        2 Terzini , Ferrer e Amien

        Ranieri non ha piu nulla da dire , Ferrero mai significato nulla

  70. Franco T. ha detto:

    Leggo i commenti, c’è molta amarezza, è normale che sia così. Questa stagione si sperava che la Squadra trovasse una quadratura migliore. Per ora non è andata bene. Resto convinto che la rosa non è stata costruita nel migliore dei modi, tuttavia ci sono delle attenuanti, gli infortuni di Gabbiadini e Keita in primo luogo. Sono per difendere i giocatori. Sono convinto che siano tutti ottimi professionisti e sia nel loro interesse cercare di farsi trovare sempre in buone condizioni. Poi a costruire una Squadra nel vero senso della parola ci debbono pensare prima di tutto i dirigenti e l’allenatore. Se ci sono dei problemi, questi devono essere risolti da loro. La Società è responsabile degli acquisti fatti. Per cui vediamo cosa cercano di fare, di sicuro penso proprio che la situazione la vedano. Ognuno di noi, da tifoso ; parola che non mi piace ; dice la sua. Fa parte della passione per il calcio. Resta il fatto che gli sportivi devono farlo con educazione. Solo così si può anche criticare a ragion veduta. Io penso che sia giusto fare in questo modo. Senza voler dare lezioni a nessuno, sia chiaro. Ho fiducia che la Società riesca ad aggiustare le cose. Nonostante, non mi voglio nascondere, penso che abbia fatto qualche valutazione non idonea. I giocatori, sono sicuro, faranno la loro parte. FORZA SAMP. Cordiali Saluti a tutti.

  71. Daniele da Rapallo ha detto:

    Maurizio, pura curiosità scimmiesca la mia…..avrai le tue buone ragioni.
    Come mai hai deciso di non rispondere ai commenti questa volta ? Posso intuirlo, tuttavia.
    Ciao

    Daniele

  72. Stefano_1970 ha detto:

    Dopo la batosta di mercoledì ci saranno considerazioni a breve termine o la società ha concordato con l allenatore gli innesti necessari ad invertire la tendenza?

  73. Maurizio.Michieli ha detto:

    GRAZIE a tutti dei commenti, delle critiche, degli apprezzamenti. Ho letto i vostri post con grande interesse. Come sempre, rappresentate un termometro importante per me per poter misurare gli umori e le interpretazioni attorno alla Sampdoria. Ci risentiamo dopo la partita di Verona.

  74. Fabrizio ha detto:

    Bellissime Maury da incorniciare le frasi, BASTERA’ far punti con Verona e Crotone per passare un Natale Sereno, e poi GUARDARE CON OTTIMISMO AL MERCATO…ah ah ah giustamente ti sei rotto le balle anche te di raccontar sempre la stessa! Tra Verona e Crotone prevedo un punto, Sassuolo ci fa 3 pere, la via è tracciata siamo grammi senza società giocatori rotti e un allenatore in totale confusione …spero sempre di sbagliarmi ma mettere 3 squadre dietro…..AH x i giovani allenatori un consiglio x l ABC della fase difensiva in epoca Covid da insegnare ai ragazzi giovani. Non volete prendervi il covid durante le partite? E allora Guardatevi e riguardatevi il Posizionamento di Colley e del Giapponese sul cross di Lozano…….ma che gli avevano detto che quel Fenomeno di Petagna era positivo?
    Io che ho umilmente fatto (ai miei tempi si chiamava Stopper) per anni in Eccellenza e Promozione e ho avuto fior fiori di allenatori come OLMINO ,CAPPANERA e non ultimo uno dei più GRANDI anche ultimamente MARCO PIROVANO se avessi concesso al centroavanti uno spazio così enorme dentro l area sicuramente mi sarei seduto in panca per un paio di turni…..ah scusate una 15a di anni fa non c’era il Covid…

  75. Attilio Campasso ha detto:

    Mauri,non ti preoccupare chi doveva capire ha capito il significato del tuo commento,chi non ha capito dovra’ fare i conti con il suo bagaglio culturale sicuramente molto deficitario..avanti cosi e forza SAMP!Vorrei ricordare un proverbio Fiorentino:”la madre degli I…I e’ sempre gravida.

    • Maraschi ha detto:

      Beh, direi che non è necessario un grosso bagaglio culturale per comprendere il significato del commento, ne basta uno piccolo piccolo: è semplicemente sarcasmo che può piacere o non piacere.

    • Klaus Lavagna ha detto:

      Caro Campasso,capisco che voi oxfordiani quando dall’Empireo scendete in mezzo al popolino di Samplace sentiate il dovere di diffondere il vostro sapere a tutti noi poveri i—-i,però ,se leggeste con l’attenzione che un tempo vi caratterizzava,tutti i post,capireste che in taluni di essi,ad esempio nel mio,si era capito benissimo il significato del commento di Maurizio ma se ne contestava solo l’opportunità..Quindi caro Campasso avresti potuto concludere più opportunamente il tuo post con il detto latino”absit iniuria verbis”anzichè con il proverbio fiorentino che ricorda il detto genovese”l’erbu di belinuin u nu secche mai”.

  76. jan ha detto:

    Qualcuno sa come mai Candreva non è stato convocato per Verona ?
    Siamo senza Candreva, Bere e Thorsby……..mi scappa già da ridere !

  77. Massimo Pittaluga ha detto:

    Maurizio ma cosa è successo con candreva? scelta tecnica per uno dei giocatori più tecnici mi sembra un assurdità in termini. già siamo senza attaccanti ci manca pure senza candreva che non sarà al top ma è pur sempre uno dei giocatori migliori in questa rosa

    • aston ha detto:

      Questa è una notizia preoccupante. Se lo spogliatoio non è unito è un bel problema….

      a.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        speriamo bene aston. ranieri se lo ha fatto quantomeno un motivo lo avrà non mi sembra un incendiario e un esagitato. spero per la samp che stasera esca una prova d’orgoglio e si porti a casa un risultato. già c’è una società allo sfascio e se ci sono anche problemi nello spogliatoio siamo messi bene. purtroppo sono tra quelli che pensa che se manca il manico………e il manico è ferrero e prima o poi il conto salato arriva. si può solo sperare che mr e squadra mantengano la categoria per non vedere un vero e proprio disastro che è quello che temo dallo scorso anno. spero di sbagliarmi ma non credo che d aversa o semplici o chi è libero possa cambiare più di ranieri un sentimento diffuso di scollamento tra tifosi società dovuto a questa presidenza unica nel suo genere. io spero in un moto d’orgoglio di chi va in campo e in un po di fortuna stasera.

  78. Massimo Pittaluga ha detto:

    HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Magnani, Dawidowicz; Faraoni, Barak, Veloso, Dimarco; Salcedo, Zaccagni; Di Carmine.

    formazione del verona secondo alcune testate. con tutto il rispetto per ogni singolo giocatore ma qui c’è tanto merito di Juric perchè presi uno ad uno Torino Fiorentina Samp Genoa hanno giocatori di altro livello eppure questi giocano al calcio. tuttavia spero che almeno contro il Verona la squadra scenda per giocarla la partita e provi a vincerla e poi vada come vada ma bisogna che diano una sterzata altrimenti tornare con una sconfitta anche da verona comincerebbe a mettere le cose di nuovo male. almeno 1 punto bisogna portarlo a casa.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Se c’é un idea, un progetto ed un percorso tutte le aziende funzionano e gli interpreti (dipendenti o alteri) danno il valore aggiunto.
      Qui indubbiamente mancano tante componenti. A Verona il massacro (sportivo) é dietro l’angolo.

  79. gianluca ha detto:

    non so niente di Candreva certo che se Raniera non convoca uno dei pochi giocatori con tasso tecnico elevato in un momento di grande difficolta’ considerando le assenze, la situazione sembra seria,,,
    quindi fuori Candreva fuori Gabbiadini e probabilmente fuori Ramirez, credo che vedremo quagliarella con Damsgard con Leris e Janko sulle 2 fasce
    meta campo con Edkal e Silva,,
    vediamo,, grazie

  80. Ilio Marassi ha detto:

    Perche’ Candreva non e’ stato convocato?Perche’ fa schifo cosi come tutti gli altri acquisti consigliati da ranieri da Silva a Balde’

  81. andreap ha detto:

    premessa:
    io avrei fatto carte false per tenere giampaolo ed il suo gioco.

    annotazioni: qui ed in altri blog/siti leggo di mancanza di gioco, “subire” il possesso palla e “giocare all’antica”.
    mi stupisco che qualche sampdoriano “pretenda” gioco e possesso palla: giampaolo con i linetty, torreira e praet faceva fatica ad imporsi sempre con possesso palla e gioco..tante volte ci si scioglieva contro la fisicità e la corsa degli avversari (partite tremende contro il toro). altre volte era uno show es. samp juve 3-2 finale (2 gol subiti in 5 minuti al 90simo).

    quest’anno le partite vinte (firenze, bergamo e lazio) le abbiamo giocate con un possesso palla inferiore e meno palle gol degli avversari: corsa, cinismo e sacrificio.
    queste dovrebbero essere le nostre armi: corsa sacrificio e cinismo…io non voglio passaggi orizzontali e possesso palla sterile: siamo bravi a ribaltare il gioco, non a costruirlo. prima lo si capisce, meglio è per il fegato di tutti

  82. ROBY LEVANTE ha detto:

    Fuori Candreva.Ranieri ha detto che non è sintonizzato con la squadra.Abbiamo già tanti fenomeni in panchina che possiamo permetterci di lasciare a casa uno dei pochi buoni che abbiamo. Il sostituto chi sarà ? Ma…. Leris ,il tutto fare della squadra. Andiamo sempre meglio.

  83. Mr.Manga ha detto:

    Ecco,adesso ci mancava anche il caso Candreva,che tanto già siamo messi bene,con i risultati penosi in campionato uniti ad una tranquilla e incoraggiante situazione societaria.Voglio proprio vedere che combinano questa sera…Mamma mia,che qualcuno salvi questa squadra,che stiamo colando a picco qui.Sempre peggio.#FERREROOUT

  84. Franco T. ha detto:

    Stasera vediamo ancora una volta se il calcio ha una logica oppure no. Almeno in termini di calcolo di probabilità. Sembrano fuori anche Quagliarella e Ramirez. Chi scommette su i sostituti ?. Si avvicinano mica Semplici o D’Aversa?. Alla fine un po’ tifosi non si può non essere. Chissà cosa pensa il Viperetta che ha puntato tutto ( o quasi) su Candreva. Certo che se Sir Claudio ci azzecca ha avuto un gran coraggio. D’altronde sul campo di allenamento c’è lui. Bisogna solo fargli i complimenti. Cordiali Saluti

  85. Marco ha detto:

    Ormai tifare Samp è diventato come il vizio del fumo nuoce gravemente alla salute tua e di chi ti sta intorno, ma non ne puoi fare a meno

  86. jan ha detto:

    Quagliarella in panchina…….vero che ultimamente non è in forma e gioca troppo solo, ma pensare che l’alternativa è La Gumina mi vien da piangere !
    Stasera andrà male e poi il Mister metterà in campo la “squadra migliore” per battere il Crotone…..

    FERRERO VATTENE

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      credo che speri che lagumina corra e stanchi gli avversari e magari mettere quaglia a 30 dalla fine per sfruttarne la classe. del resto fargli fare 3 partite intere la settimana credo sia infattibile e il ricambio è lagumina oggi e allora forza lagumina e forza sampdoria. il mio timore è che se si rompe anche lo spogliatoio finisce male e il mr avrà le sue ragioni per fare quello che fa. potrà essere accusato di calcio vecchio ma non credo tenga fuori candreva a cuor leggero.

      • gianluca ha detto:

        condivido, guarderemo tonino la gumina e pure leris, non ci sono problemi,, basta che indossino la maglia dignitosamente,,
        e poi vedremo cosa succede

    • aston ha detto:

      Non è andata male….

  87. Claudio ha detto:

    Quindi……le premesse della vigilia dicono:
    – Tonelli di nuovo al centro della difesa (una sicurezza….per gli altri);
    – Ekdal e Silva in mezzo insieme (tranquilli….corro io per loro);
    – La Gumina in avanti (massima solidarietà a Silvestri che rischia assideramento in porta).
    La banda Juric sentitamente (si farà 2 risate) ringrazia.
    Eppoi?
    Eppoi “vieni avanti crotone”, che qui trattiamo tutti alla stessa maniera e sarà natale anche per te!!!

Lascia un commento a Ilio Marassi

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

RIN… VIGORITI DA DAMSGAARD

La Sampdoria torna dalla trasferta di Benevento con un punto, firmato da Keita a dieci minuti dal termine della partita [&hellip

BUONISTI

Alla Juventus è bastato il minimo sforzo per ottenere il massimo risultato al “Ferraris”. La Sampdoria ha contribuito con un [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta