Archivio - Novembre, 2020

26 Nov
2020

DI MALE IN PEGGIO

Sto leggendo e sentendo molti commenti contro Ranieri dopo il derby di Coppa Italia perso dalla Sampdoria per 3-1. L'allenatore ha di certo le sue responsabilità nelle ultime tre sconfitte. Tuttavia, non penso che sia così tonto da far giocare Leris e La Gumina per quasi tutta la partita e Candreva e Gabbiadini solo per pochi minuti. Evidentemente ci sono dei problemi di natura fisica che impediscono di schierare la formazione migliore. Non a caso all'appello mancavano anche Quagliarella, Keita e Colley e lo stesso Silva ha palesato difficoltà di condizione alla distanza. Dunque, per quanto mi riguarda è giusto criticare (anche) il tecnico ma non gettare la croce addosso a lui come se f...
22 Nov
2020

STAVOLTA SINISA RINGRAZIA (ANCHE) REGINI

Ricordate le mani al collo di Regini da parte di Mihajlovic dopo un derby che la Sampdoria aveva rischiato di perdere per un errore del difensore? Stavolta Sinisa non avrà avuto nulla da ridire al "povero" Vasco, che con il suo autogol ha spianato la strada al pareggio del Bologna e poi con la mancata chiusura su Orsolini ha pure messo lo zampino nella rete vittoria dei felsinei. Se, dunque, questo k.o. ha un nome ed un cognome ben precisi negli episodi - e sono inequivocabilmente Vasco e Regini - credo che sarebbe ingeneroso e soprattutto riduttivo gettare la croce addosso a lui e dimenticare tutto il resto di brutto che ha messo in mostra la formazione di Ranieri. L'allenatore, in assenz...
7 Nov
2020

IMBAMBOLATI

Una partita contenuta in meno di dieci minuti, il resto è noia o quasi. E’ il 37’ del primo tempo quando la premiata ditta Tonelli-Augello confeziona la frittata su Nandez: dopo un consulto al Var, il balbettante arbitro Ayroldi estrae il cartellino rosso per il mancino e la Sampdoria resta in dieci. Alla ripresa delle ostilità, il Cagliari passa subito in vantaggio: Tonelli alza il braccio anziché seguire Joao Pedro, perde il momento dell’intervento e quando l’attaccante lo scavalca con un pallonetto mette il braccio a squadra ostacolando l’avversario sul collo. Rigore forse un po’ generoso che lo stesso Joao Pedro trasforma comunque nel gol dell’1-0 in superiorità numeri...
2 Nov
2020

PUNTO E A CAPO

Non è stato un brutto derby, anche se è finito in parità. Primo tempo ai punti meglio il Genoa, nella ripresa la Sampdoria. Che, forse, ha un pizzico di rimpianto in più per non avere saputo approfittare del calo fisico alla distanza palesato dai rossoblù, indeboliti dal covid. Peraltro, su qualche ripartenza innescata da palloni malamente persi dai blucerchiati, anche il Genoa ha avuto la possibilità di vincere, dunque il risultato è sostanzialmente giusto, sebbene il palo di Keita e l'errore successivo di Daamsgard abbiano rappresentato opportunità davvero ghiotte. La partita è cominciata col fuori programma del fumogeno atterrato sul prato del "Ferraris" con il paracadute, poi P...

IN MEMORIA DI UN PRESIDENTE

Il 21 gennaio di otto anni fa moriva Riccardo Garrone. E la Sampdoria perdeva il suo condottiero passionale, contraddittorio, carismatico. La sua [&hellip

IL BOLLITO? A GIORNI ALTERNI

Come nelle migliori tradizioni delle trattorie ed osterie italiane, il bollito (in Liguria potremmo dire lo stoccafisso) si serve a [&hellip

BRUTTISSIMA

Per fortuna della Sampdoria, l’Entella non gioca in serie A, visto che i derby, cittadini o regionali, non sono certo [&hellip

CHE GO… DORIA

Che goduria (o go… Doria, come mi ha brillantemente suggerito uno di voi) battere in questo modo l’Inter del prepotente [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta