DI MALE IN PEGGIO

27 Set 2020 by Maurizio.Michieli, 285 Commenti »

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio Ranieri dopo la sconfitta per 3-0 della Sampdoria a Torino con la Juventus. “Impossibile non gestire la partita sul 2-0, siamo frenetici. Sconfitta meritata”. Così l’allenatore blucerchiato dopo il k.o. per 3-2 al “Ferraris” contro il Benevento. Insomma, cambia l’avversario (dai campioni d’Italia ai neopromossi dalla serie B) ma non il risultato per la Samp, che dopo le prime due giornate di campionato si trova a zero punti in classifica e, soprattutto, “vanta” già sei reti al passivo. Con un calendario piuttosto complicato alle porte: trasferta a Firenze, Lazio a Marassi, Atalanta a Bergamo e derby con il Genoa.

Lungi da noi l’intenzione di mettere sotto accusa Ranieri, a cui il giorno del suo arrivo avevamo idealmente affidato la missione di salvare la Sampdoria dal disastro, tecnico ed ambientale, nel quale stava precipitando. Lui ha ripagato alla grande questa fiducia, questo credito, portando a termine, con serietà, esperienza e competenza, un’impresa complicata, della quale gli è stato reso merito.

Ma in questo momento è impossibile non notare come, anche Ranieri, sembri in difficoltà, se non addirittura in confusione. In fondo, se la squadra (per sua stessa ammissione) non lotta o è distratta, qualche responsabilità va ricondotta anche a lui, che è il capo supremo di Bogliasco. Ci si aspettava che, dopo un anno alla guida degli stessi, identici giocatori (meno Linetty), la Sampdoria avesse ereditato dal suo allenatore carattere e organizzazione. Invece, in questi primi due appuntamenti, sono mancati entrambi i requisiti.

Poiché tuttavia Ranieri era e resta un bravo allenatore ed una persona perbene con una personalità ed una carriera importanti è necessario che batta un colpo, magari due o tre alla Sampdoria. Può permettersi di farlo, viste le sue credenziali. Poche settimane fa, alla ripresa dell’attività, l’allenatore aveva dichiarato: “Quest’anno con il presidente vogliamo fare meglio della scorsa stagione e dare qualche soddisfazione ai tifosi”. Frase che, pronunciata da Massimo Ferrero lascia il tempo che trova come mille altre, ma detta da Ranieri assume l’onore e l’onere di un impegno ben preciso. Una sorta di complicità con una società che in troppe circostanze ha mentito non solo ai propri tifosi ma persino ai propri tesserati: ne sa qualcosa Eusebio Di Francesco, che ha candidamente ammesso di avere sbagliato a fidarsi delle promesse ricevute dal presidente.

A pochi giorni dalla chiusura del mercato (5 ottobre) Ranieri, per non fare la fine del suo predecessore, deve chiedere ed ottenere i rinforzi necessari per non infliggere ai sampdoriani un altro anno di passione anche sul campo. Fuori, purtroppo, sarà così sino a quando la Sampdoria resterà nelle mani di Massimo Ferrero, su cui ormai, oltre ai Tribunali, si sta pronunciando la storia. Sei anni fa per lui aveva garantito Edoardo Garrone, a cui ora resta in mano il cerino del peccato originale, dal quale non riesce più a disfarsi, come ha evidenziato la vicenda Vialli, da cui è tristemente emerso come la titolarità della Sampdoria sia pienamente nelle mani del Viperetta. Sei anni dopo la società è plurindebitata, ha chiuso l’ultimo bilancio in passivo di dodici milioni, i rapporti con il proprio pubblico sono irrimediabilmente compromessi, l’atavica, bella reputazione esterna è rovinata e la squadra è ultima in classifica per il secondo avvio di campionato consecutivo. Insomma, un disastro su tutta la linea.

Ma il disastro diventerebbe addirittura una disfatta totale se la Sampdoria, guidata da una famiglia su cui pendono richieste di condanne, di rinvii a giudizio o “ben che vada” spettri di fallimento, dovesse precipitare in serie B. Allora non ci resta che confidare ancora una volta in Ranieri, affinché “sfrutti” la sua posizione e se vogliamo giustifichi anche il suo meritato e legittimo compenso “imponendo” alla società l’acquisto di tre o quattro giocatori in grado di risollevare le sorti di una formazione che, dopo la prime due gare, è sembrata un’armata brancaleone. Lo spazio ed il tempo per intervenire esistono ancora, ma bisogna fare presto. Umiliazioni come quella subìta dal ben condotto, in campo e fuori, Benevento, non dovranno più ripetersi.

285 Commenti

  1. petrino ha detto:

    E’ stato gia’ detto tutta ieri sera a Gradinata Sud e scritto oggi sia da lato tecnico che dal lato societario.
    Quello che Ranieri ha detto in conferenza stampa. mi auguro lo abbia detto amplificato per mille ai suoi giocatori, o meglio dire pecore tremebonde.
    Lo ascoltano o mettono in standby i quattro neuroni quando parla??
    Fiorentina, Lazio, Atalanta sono le prossime.
    Non vedo risultati positivi e lo spettro di Eusebio si ripropone, per cui si sta riproponendo quanto abbiamo gia’ visto lo scorso campionato.
    Sul 2 a 2 Inzaghi ha messo dentro Sau e Lapadula, capendo di poterla vincere.
    Ranieri ha tolto Verre e Candreva, che erano i 2 meno peggio,
    La differenza di atteggiamento salta agli occhi,
    Ha sbagliato i cambi-
    Ci vogliono 2 difensori almeno decenti e meno foche da circo in avanti.

    • andreap ha detto:

      ti dirò: uno tra ekdal e verre andava tolto per mettere un mediano..stavamo soffrendo troppo..per il resto sono d’accordo al 100%

  2. Aston ha detto:

    Ho visto solo io una squadra fisicamente molto imballata?

  3. petrino ha detto:

    Quattro pere ha preso il Crotone domenica scorsa e quattro pere ha preso oggi lo Spezia.
    Che siano le prime 2 destinate alla B ?????

  4. Zaccotenay ha detto:

    oggi domenica al porto antico si festeggia la nascita dell
    a antenata della Sampdoria, cioè l ‘Andrea Doria.Nessuno in società ha pensato a informare i tifosi? Siamo ai confini dell’assurdo.

  5. gianluca ha detto:

    sconfitta meritata
    del resto come dice giustamente Arnuzzo ( che qualche partita in serie A l’ha fatta ) con questa squadra e difficile fare di piu,, in ogni caso il risultato e per ora frutto dell’ennesimo mercato fatto al risparmio, senza logica, cercando solo di piazzare giocatori per dare ossigeno alle casse vuote del ns presunto presidente,
    dico presunto perche non ho mai visto un presidente di serie A autostipendiarsi come fa il nostro amato burino
    resta una settimana per cedere sia Ramirez sia Vieira e/o Colley speriamo di prendere qualche giocatore piu forte ,, che dire,, prevedo tempi ancora piu duri della scellerata gestione Di Francesco,,
    Ben lieto di sbagliarmi

  6. giorgio48 ha detto:

    Inguardabili ! Dopo 20 minuti di ordinaria follia del Benevento che ci ha consentito il vantaggio di 2 reti, più nulla. Se non riesci a gestire una partita così, sei messo veramente male. E non è che hai perso per episodi sfortunati, hai perso perchè il Benevento ti è stato superiore in TUTTO. Come domenica scorsa puoi salvare Audero e Colley, tutti gli altri sono stati ben sotto la sufficienza con note di ulteriore demerito per Jankto (penoso) Augello, Ekdal e Bonazzoli. Un centrocampo incapace di far gioco o pressing, sempre preso d‘infilata dagli avversari non certo irresistibili ma messi perfettamente in camp da Inzaghi che ha dato una lezione di gioco ad un compassato Ranieri sembrato incapace di reagire. La Samp vista oggi è la peggiore che il mister ci ha fatto vedere. Se dopo Torino potevamo accampare scusanti per la superiorità dell‘avversario, oggi la pochezza tecnica dimostrata ti induce ad avere bruttissimi pensieri. Ci attendono Fiorentina, Lazio, Atalanta : il rischio di arrivare al derby con zero punti non è pessimismo ma concreta ragionevolezza. Urgono almeno due difensori laterali, uno/due centrocampisti ed un centravanti. E via Jankto, De Paoli, Regini. Vieira, Leris, La Gumina. Purtroppo son solo sogni.

    • robmerl ha detto:

      chi li vuole? Manco regalati… jankto fino a ieri mi sembrava un buon potenziale ancora un po’ spaesato. Ieri ho capito che è irrecuperabile: tira quando deve passare e passa quando deve tirare. Che strazio!

      • Zaccotenay ha detto:

        jankto è l’anticalcio, sono d’accordo, ma purtroppo non è l’unico thorsby e ekdal sono irriconoscibili lenti ed incapaci di giocare a uno o due tocchi. Modulo suicida, a Torino e inspiegabile col benevento, schiattarella sembrava xavi. Sui calci piazzati sia a favore che contro siamo disastrosi. Ma la cosa che più conta nel calcio è coraggio e personalità e noi ne siamo privi.

      • ptrinoe ha detto:

        Lo vedeva bene Prade’ .
        l’ ho ha preso lui.

  7. Darth ha detto:

    Giusto porsi molte domande su Ranieri, a Giampaolo si perdonava zero anzi lo si processava anche in caso di vittoria.
    A proposito: Giampaolo nell’immaginario collettivo era un talebano…ma allora Ranieri che non si smuove da un difensivista 442 e che gioca sull’avversario quand’anche questi sia il Benevento in casa?
    Vogliamo parlare delle incomprensibili sostituzioni che ci hanno ulteriormente schiacciati permettendo l’arrembaggio del Benevento che sembrava a tratti il Barca?
    Vogliamo parlare di Jankto che andava tolto dopo 45 minuti?
    6 gol in 2 partite e col Benevento potevano essere di più.
    Già la formazione presentata contro la Juve era assurda.
    Nessuno nega il peccato originale “romano” e la sua gestione insensata, nessuno nega che diversi giocatori osannati come fenomeni siano in realtà da bassa A se non da B (Es.Augello, Bonazzoli), ma vogliamo dire che siamo più scarsi del Benevento?
    Non credo.
    Io non vedo gioco, non vedo organizzazione ma solo un catenaccio anni 80 a prescindere dall’avversario che poteva andare bene anzi benissimo la stagione scorsa quando subentrò per salvarci ma ora no.
    Il calcio si è evoluto e non vorrei in futuro vedere Keita schierato esterno nel monolitico 442 come è capitato al povero Gaston che di gran lunga è il talento migliore che abbiamo ed appunto in partenza.
    Per il resto bene Candreva e Keita ma urge un rinforzo a centrocampo possibilmente con piedi buoni e pure un terzino sx e un centrale di difesa ma forse chiedo troppo.
    Per chiudere mi hanno infastidito pure le dichiarazioni post gara del mister, sia ieri sia una settimana fa.
    Spera metta ordine alle sue idee e rinsavisca.

    • Martino Imperia ha detto:

      Non così grave come la vedi tu, ma francamente anch’io credo che il nostro modulo naturale sia il 4312. (Con Ramirez o Verre a imbeccare le 2 punte) Perso per perso almeno te la giochi.

      Audero
      Berez Yoshida Colley Augello
      Candreva Ekdal Thorsby
      Ramirez
      Gabbiadini Quaglia

    • Ste75 ha detto:

      Mi sembra che il buon Giampaolo stia bissando l’ottimo campionato fatto col Milan lo scorso anno.. Eppure sembrava Gesù qui.. Se si rimpiange lui siamo alla frutta.. Aveva dei ottimi giocatori.. Cn questa rosa neanche bielsa farebbe giocare bene la squadra..

  8. MAURIZIO MONTOGGIO ha detto:

    CIAO MAURIZIO COSA SI PUÒ DIRE DOPO UNA SCONFITTA NON PREVENTIVATA 🤬…. PARTIAMO DALLA DIFESA SEMBRA CHE FACCIANO A GARA A CHI SBAGLIA DI PIÙ…BERE SEMPRE IN DIFFICOLTÀ…TONELLI E TUTTA SCENA E POCO SOSTANZA COLLEY E QUELLO CHE È (AL 70° SU UN TIRO RAVVICINATO SI GIRA DI SPALLE ??!!) SU AUGELLO NON DICO NIENTE (ANCHE SE ANCHE SI MANTIENE IN LINEA CON LA DIFESA) CENTROCAMPO A PARTE I PRIMI 15/20 MINUTI SEMBRAVA CHÉ….MA POI ANCHE LI PASSAGGI SBAGLIATI SEMPRE IN RITARDO SUGLI AVVERSARI…E JANKTO VERAMENTE INDISPONENTE (FA VERAMENTE POCO) ATTACCO ANCHE LÌ CORRONO SI MUOVONO MA SE TI ARRIVANO POCHI PALLONI C’E’ POCO DA FARE.
    O TRALASCIATO AUDERO CHE PIANO PIANO STA RITORNANDO PORTIERE (MA CON DIFENSORI CHE SI ADDORMENTANO A TURNO PUOI FARE POCO ) MI È PIACIUTO CANDREVA(ALTA QUALITÀ) GRAN ASSIST….MA CHE FACCIA HA FATTO MI SEMBRA SUL 2 A 3 SEMBRA DIRE MA DOVE SONO CAPITATO.
    CMQ DOPO TUTTA STA PAPPARDELLA PENSO CHE SIA UNA QUESTIONE FISICA (SPERO)….PRIMA INIZIO CAMPIONATO A MARZO STOP POI SI RICOMINCIA CON UNA NUOVA PREPARAZIONE ED ERAVAMO GLI UNICI A CORRERE E ORA PAGHIAMO QUESTI STOP AND GO.
    CONCLUDO CON UN BEL FERRERO VATTENE E FORZA SAMPDORIA E TENIAMO DURO (NOI)

  9. Luca ha detto:

    Sai Maurizio la cosa che più mi fa rabbia è che mi addolora ? Io che come penso tu ho palpitato sofferto gioito e pianto per la Samp dai primi anni 70 sino alla finale di Wembley all’avvemto di Cassano al ritorno in serie A!: non riesco più ad arrabbiarmi , accetto tutto passivamente , questo personaggio ha soffocato la mia passione ( e presumo quella di molti altri) 😤Questa e’ la sensazione più brutta che ci sia, grazie e buona serata

    • Ferolandia ha detto:

      Concordo, ho la stessa sensazione dallo scorso anno dopo la mancata cessione alla cordata di Vialli che avrebbe riportato entusiasmo a tutto l’ambiente.invece stiamo pian piano scendendo nel baratro, serve una sterzata ma non so se questo gruppo è in grado di fare quei risultati che riportino un po’ di entusiasmo nell’ambiente.

  10. Alup ha detto:

    Notte fonda, partita che ha dimostrato la pochezza di gioco e grinta che aveva invece lo scorso anno manca il solo Linetty che non era sempre titolare. A mio avviso mancano un difensore da affiancare a Colley, un centrocampista di peso, un terzino destro un attaccante
    ( Keita) Certo che un inizio così non me lo aspettavo Ranieri deve farsi sentire riprendere in mano lo spogliatoio e togliere dalla rosa giocatori inutili come De Paoli Leris La Gumina Tonelli.
    Visto la incompetenza calcistica dei menbri della Società un buon direttore sportivo che sposi le idee di Ranieri sarebbe necessario

  11. Enry ha detto:

    Ciao Maurizio,io credo che siccome i giocatori sono gli stessi a parte linetty,la squadra in campo doveva dimostrare per lo meno di avere una logica di gioco e invece sembrano tutti come se giocassero insieme per la prima volta…..la mia paura è che sia proprio l’ambiente a essere malato,che ci sia proprio un’atmosfera dove non c è entusiasmo ma solo incertezze…speriamo che i nuovi arrivi tirino un po’ su il morale all’ambiente in generale,sempre ammesso che arrivino tutti quelli di cui si parla….
    Cmq secondo me anche se dovessimo scamparla anche quest’anno,il problema è che non possiamo continuare a tirare a campare!!! Non abbiamo futuro con questo parassita…non so proprio come e quando potremmo uscire da questa situazione,l’unica cosa certa è che sappiamo chi dobbiamo ringraziare per tutto questo schifo!!!

  12. aldo campi io speriamo che me la cavo ha detto:

    perfetta analisi….non c’è da aggiungere una virgola…se non …come ho aggiunto al mio nome….io speriamo che me la cavo….

  13. Massimiliano ha detto:

    Mi sembra impossibile che un mister dell’esperienza di Ranieri continui a proporre un imbarazzante Tonelli al posto di Yoshida, Jankto e Depaoli che sono semplicemente inguardabili, lasci sempre in panchina Ramirez che per ora è l’unico in grado di inventarsi qualcosa.
    Giusto pretendere dei rinforzi ma secondo me può fare sicuramente meglio anche con quello che ha.

  14. Frank Tamburo ha detto:

    Ciao Maurizio…
    Analisi impeccabile.
    Che riassume presente e prospettive, con necessaria franchezza.
    Mister Ranieri è stato l’artefice di un miracolo nel salvare la Sampdoria dalla B.
    Ma se adesso il famoso ‘orologio’ s’è inceppato, è pur vero che Claudio non provato nemmeno a cambiargli la pila.
    Con la Juventus (seppur l’impresa fosse già disperata sulla carta) a mio avviso ha sbagliato la formazione iniziale, finita alle corde dopo dieci minuti e presa a pallonate.
    Con il Benevento è arrivato un secondo tempo gravemente insufficiente, privo delle opportune correzioni: fascia sinistra non pervenuta (Augello e Jankto andavano sostituiti), Depaoli per Candreva ha poi chiuso ogni possibilità offensiva sulla destra (su Bereszynski non mi esprimo, perché è un’autentica mina vagante sul campo).
    Io non faccio l’allenatore di calcio, ma ho visto una grande difficoltà nello sfruttare i 5 cambi.
    Va bene la mancanza di alternative di qualità, ieri si poteva e si doveva fare punti.

  15. Massimo Pittaluga ha detto:

    Sinceramente avevamo iniziato bene e quasi tutta la squadra a parte qualche giocatore che sembra essere un po indietro come berez e quagliarella sembrava andare abbastanza bene con un buon avvio anche del neo arrivo candreva che si vede è un giocatore di caratura come lo sarà keita e speriamo arrivi presto un centrocampista di qualità al centro che a mio avviso manca a questa squadra. dopo il loro primo gol abbiamo cominciato a soffrire e subito il pareggio mi sarei accontentato anche del pari sebbene gabbiadini avesse quasi fatto il 3-2. poi il 2 3 l’abbiamo preso. non vedo però maurizio analogie con l’inizio dello scorso anno dove subivi e basta. abbiamo cali vistosi di concentrazione che non ci possiamo permettere e ancora un paio d’innesti almeno 1 è keita e l’altro un centropista di qualità vera. credo anche che oltre a crotone e spezia che mi sembrano oggi le meno attrezzate la samp sia comunque come rosa superiore al benevento e che se la giochi con udinese genoa e credo anche torino verona e forse anche bologna. giocatori di categoria ne abbiamo a mio avviso davanti tutti con anche ottimi giocatori i centrali difesa sono di categoria cosi come ekdal nel mezzo. ci manca un uomo di qualità nel mezzo ma a mio avviso con candreva kieta verre e la cessione di linetty la squadra è nel complesso migliore. con un centrocampista vero ci sarebbe un organico da salvezza tranquilla. il problema è a mio avviso però lo stesso dello scorso anno. se c’è una società disastrosa e un ambiente che non sopporta la società difficilmente la squadra rimane impermeabile e ferrero è un presidente che dire poco credibile è un eufemismo. l’inizio di campionato è stato negativo ma a mio avviso non il disastro dello scorso anno. il calendario non aiuta ed è lo stesso da due anni di fila però non può essere un alibi. serve che il mr registri la difesa e credo anche il centrocampo perchè una squadra che dal 2 0 ne prende poi 3 dal benevento con tutto il rispetto vuol dire che non è concentrata. il benevento è sicuramente delle neopromosse la migliore ma se si guardano i giocatori 1 and 1 la samp che sarà pure un armata brancaleone ha una organico superiore e davanti non di poco.
    a mio avviso lo striscione messo ai tempi di garrone è quantomai oggi molto più d’attualità d’allora ma con la differenza che ferrero non regalerà la società garantendola, cederla perchè non vuole e garantirla perchè non può. teniamo duro e speriamo che ranieri registri la squadra soprattutto la difesa perchè ripeto perdere una partita che vincevi 2-0 con una neopromossa vuol dire anche che la squadra ad un certo punto perde concentrazione. ad ogni modo avremo un altra stagione da tribolare anche sul campo mentre fuori viviamo tra rinvii di processi e concordati e questo bene non fa pensare. penso ai creditori di ferrero e mi chiedo quanta gente che ha dei diritti deve vivere in attesa anni per avere indietro anche solo una parte del suo credito e chi è debitore seriale continuare a campare come un signorotto……..stiamo a vedere quanto ancora dura e quanto ancora ferrero potrà continuare bello bello ad andare avanti.

    • Claudio ha detto:

      io di analogie con l’inizio dello scorso campionato invece ne vedo eccome…..
      squadra molle e non equilibrata, zero voglia di lottare e tanta puzza sotto il naso da parte di chi va in campo…..
      praterie lasciate agli avversari (organizzati, ma non marziani), abbiamo concesso campo e occasioni a nastro, 6 gol presi in 2 partite…..
      vediamo dopo le fatidiche 7 giornate quanti punti avremo

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        se il gatto non c’è i topi ballano…..io analogie ne vedo solo una società inesistente e anzi peggio. ricordo che squadre tecnicamente migliori di noi sono retrocesse come fiorentina e torino quando le proprietà erano meno peggio nella ns e nella bufera. questa è l’analogia che vedo ma la squadra che vedevo con di francesco era in totale balia degli avversari con partite finite spesso alla fine del primo tempo. qui sono d’accordo vedo una squadra che commette errori che non è tutta la partita sul pezzo e con ancora manca di alcuni innesti ma a mio avviso il problema è che c’è il manico marcio e anche una discreta lama se la impugni male non funziona. Ranieri è un uomo navigato e non credo vada facilmente in confusione ma ricordiamoci chi c’è a presiedere questa società e i danni mi sembra sia parecchio tempo che li fa

  16. Stefano_1970 ha detto:

    Troppa la differenza atletica con Juventus e Benevento. Puoi essere organizzato quanto vuoi, ma se arrivi terzo sulla palla é dura…. Soprattutto quando hai l’ambizione di fare gioco e manovrare….

    Ne servono troppi di giocatori per essere dignitosi in ogni reparto. A Ranieri e dirigenza intuire quanti ne servono per evitar il baratro. Perché meglio senza dignità che in serie b.

    Candreva buona la prima.
    Vediamo le altre trattative-commedia come vanno a finire ed incrociamo le dita….

  17. Claudio ha detto:

    ‘avevo un orologio che funzionava e si è inceppato’….Ranieri, dopo i segnali confortanti post lockdown (fino a parma-samp, toh anche li da 0-2 a 3-2), ha provato ad alzare l’asticella, ma a quanto pare la squadra non l’ha seguito.
    Risultato? Stiamo assistendo allo stesso deprimente spettacolo delle prime 7 giornate con di Francesco…..
    La squadra è apparentemente forte nel reparto offensivo (già Keita mi “puzza” di alterego di Rigoni), ma è impresentabile a centrocampo dove c’è il solo Ekdal a fare filtro; conseguentemente dietro vai in affanno costante. Certi equilibri vanno ritrovati.
    Credo siamo in grado di prendere 4-5 gol facili, facili a partita, DA QUALSIASI SQUADRA, anche di bassa serie b.
    Aggiungiamoci un atteggiamento mentale indecoroso e presuntuoso, viene fin troppo facile assistere a certe performance caritatevoli a favore di avversari di cui non si può quantificare il valore.
    Allo stato attuale siamo fuori concorso per qualsiasi obiettivo, inutile cercare le ultime 3, gli ultimi siamo e resteremo noi…..per un po, appunto, come con di Francesco.
    Rimedi? Se non ritrovi la garra, la determinazione, la voglia di lottare, magari con il fantomatico 4-4-2 pieno di “muratori della pelita” per cercare di fare 0-0, finché non si ricomincia da li, si resta a ZERO, non importa chi incontri…..

    • robmerl ha detto:

      il caos societario produce caos organizzativo, che produce caos tecnico e demoralizza i giocatori. Se ci mettiamo sopra una qualità media piuttosto bassa e una preparazione atletica insufficiente, l’abisso della serie B è già pronto a ingoiarci

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        d’accordo e pensare che ci possa essere un tecnico che sostituendo ranieri faccia il miracolo un altra volta la vedo dura. appoggiamo mr e squadra perchè intanto il presidente prima o dopo ci lascerà l’osso

  18. Martino Imperia ha detto:

    La sconfitta col Benevento è colpa 100% di allenatore e giocatori. Punto.
    Non cerchiamo (né creiamo) alibi o scuse, che siano voci di mercato, stadio senza tifosi, il solito Ferrero o Garrone etc.

    È una questione tecnico tattica.

    E se c’è stata sottovalutazione peggio ancora

    P.s. Sec me Ramirez è troppo importante per noi per non giocare. È uno dei pochi che sappia cosa vuol dire gestire una partita.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      La colpa è di una società indegna di tale nome…..lasciamo fuori ferrero da cosa….è il capo e proprietario reale (altro che figlia e nipote) e di chi sarebbe la responsabilità di anni di scempi di ranieri…….ma per favore……

      • carlo46 ha detto:

        Massimo ti stimo, non fosse altro per la passione con cui scrivi.
        Ma già spesso Maurizio, pur di reiterare le accuse a Ferrero, da risposte TALVOLTA per nulla attinenti alla questione posta. E tu qui fai altrettanto. Martino ha parlato esplicitamente della partita con il Benevento, attribuendo le responsabilità della sconfitta a giocatori ed allenatore. Opinione che condivido al 100%, per il nulla che conta.Tu gli rispondi, anche in modo leggermente sgarbato e non è di solito da te, parlando di anni di scempi da attribuire a Ferrero. Che attinenza ha?

      • Martino Imperia ha detto:

        eh si, abbiamo perso per Ferrero contro il Benevento.

        dal 2 a zero al 2 a 3 per colpa di Ferrero (anzi, di Garrone).

        giocatori e tecnico innocenti, anzi bravi. han fatto il loro dovere. soprattutto nel secondo tempo

        Io parlo della partita specifica, non della situazione generale. se poi si vuole strumentalizzare tutto per dar contro alla società allora ok.

        possiamo anche dire Candreva bollito, Keità panchinaro e paracarro…… allora.

        • livio ha detto:

          Martino….sono d’accordo con la tua analisi.
          Dopo un inizio fortunoso e fortunato non ci voleva il Real per difendere il risultato. Con tutto il male che penso di Ferrero , in campo ci vanno i giocatori e non certo Lui. E non mi si venga a dire che il Benevento ci è superiore…..Il Mister ci ha messo del suo con sostituzioni cervellotiche ( Verre lo avrei avanzato al posto dello sciagurato Jankto che non ne ha azzeccata una!) ed una condizione psicofisica da far paura. Quanto alla difesa Beresniski è un pericolo costante; un liscio mostruoso con la Juve ed un mancato colpo di testa ieri hanno spalancato la nostra porta agli avversari. Sarei persino tentato di far giocare Regini a destra…..( il che è tutto dire…)

        • Giovi ha detto:

          Se la Samp fosse una società seria avresti ragione tu ma il contesto in cui la squadra si trova non è idilliaco e la storia insegna che le squadre sono lo specchio della società.
          magari terminata questa compra vendita da mercato delle vacche magari Ranieri potrà iniziare a lavorare come ha fatto lo scorso anno ..aspettiamo una o due settimane…

  19. Solosamp1946 ha detto:

    A prescindere dall odio che ho per il presidente romano, ritengo che questa squadra abbia dei valori per potersi salvare serenamente. Le manca qualcosa ancora e non penso che quel qualcosa arriverà…ma già cosi con questa rosa non puoi perdere una partita del genere contro una neopromossa ( bella squadra penso che si salverà e sarà l unica delle 3 neopromosse) quindi diamo.qualche responsabilità a questi giocatori . Detto questo Ferrero fuori dai coglioni. Ultima cosa Maurizio…io fossi in primocanale manderei in onda ogni giorno la.conferenza stampa dove Garrone annunciava il passaggio di società…sarebbe un bel.modo per attaccare in.maniera elegante il vero responsabile di questa situazione

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Potremmo farlo, ma a che pro?

      • danilo ha detto:

        Per una forma di protesta sana. RICORDO che la PENA inflitta AL MANDANTE è sempre maggiore rispetto a quella dell’esecutore. E questo gia’ è un valido motivo.Quindi se Voi come Redazione..giustamente attaccate Ferrero a maggior ragione se avete le pelotas potreste utilizzare come sigla di GRADINATA sud le immagini della conferenza di Garrone. Ma dubito che lo facciate…..

      • solosamp1946 ha detto:

        per lo stesso motivo per il quale avete , giustamente , attaccato il romano…un pò di pressione da stampa tv e tifoseria anche a quello dei filtri non guasterebbe

        • Paolo ha detto:

          Ma il giullare non conta niente al di fuori del mondo Samp (purtroppo) , mentre colui che ci ha donati a questo farabutto è sempre meglio averlo dalla propria parte …

      • flex ha detto:

        Magari per onestà intellettuale?

  20. Sand66 ha detto:

    Leggo che in tanti vorrebbero due difensori, tre centrocampisti e due attaccanti ma la verità ,che forse non si vuole affrontare, è che i nostri sono completamente scarichi mentalmente, in balia del clima di approssimazione societario e privi di cazzimma necessaria per giocare nei bassifondi.
    Ranieri professa sempre le stesse idee ma sembra che ognuno le interpreti come vuole, allora gli attaccanti non pressano e non aiutano il centrocampo, i centrocampisti vengono infilati facilmente perchè costantemente in inferiorità numerica e i difensori si schiacciano sulla linea di porta ostacolandosi a vicenda, in queste condizioni qualunque squadra, e dico qualunque, ti mette in difficoltà.
    A chi si lamenta del mercato, giustificando la prestazione ignobile dei nostri eroi, consiglio di leggersi la formazione del Benevento e il curriculum dei giocatori che sono scesi in campo.
    Assolvo, questa volta, Ranieri ma temo che non abbia più la fiducia della squadra e sarebbe il caso che la Società (e qui mi viene da ridere) prenda una posizione chiara in favore del Mister (e qui rido).
    Concludo, amaramente, ricordando l’espressione a fine partita di Candreva che diceva “Ma chi me lo ha fatto fare”.
    I colori, la passione e la storia restano forza Doria sempre e comunque.

  21. Pier56 ha detto:

    Credo che i due problemi principali della squadra siano quelli di un centrocampo che non fa filtro e lascia la modesta difesa, soprattutto negli esterni, sguarnita. Non è possibile né accettabile subire, a partire dal 20°del pt, da una squadra come il Benevento! Poi manca un uomo d’ordine a centrocampo e un’altro che sappia tenere la palla facendo ripartire velocemente l’azione, insomma a mio parere bisogna anche sostituire i due perni centrali. Bene l’arrivo di Keita e Candreva sulle ali che hanno già giocato assieme, ma devono integrarsi con il resto della squadra. Certo anche Ranieri deve essere meno timoroso e impostare un gioco più propositivo in avanti. Purtroppo il calendario non aiuta e il rischio reale è quello di ripetere le prime sette giornate dello scorso anno. Vedo comunque che anche il cenua ha preso una bella imbarcata giocando a tennis col Napoli: 6 a 0 !

  22. simopasto ha detto:

    Sono contro Ferrero dal suo arrivo, da quando cioè aveva malamente messo alla porta Braida e la storia ha confermato la cafonaggine e purtroppo l’antisocialità del borgataro, pregiudicato che reitera continuamente e impunemente reati, tra l’altro ai danni della nostra società (vd. “Obiangate”). Solamente il Tribunale ce lo può togliere altrimenti rimarrà per mungere il più possibile! Non capisco però quel gran signore di Ranieri, che dopo il miracolo dello scorso anno rischia di giocarsi la reputazione e la prima eventuale retrocessione della sua carriera (dopo aver già perso il primo derby contro dei morti di fame!!!). Confido in Candreva, Keita ed eventualmente il franco-algerino dello Shalke che dovrebbero apportare un po’ di qualità.

  23. Luigi ha detto:

    Il centrocampo dopo quello dello Spezia più scarso della serie A ma senza soldi e con i pochi spesi a casaccio dove vuoi andare? Squadra di Brocchi l’anno scorso berenzinski Tonelli e Augello da serie B Ranieri a casa non esiste togliere Candreva e Verre. Ma non viene anguscia a voi a vedere certe figure di M… Portate in giro per l’Italia? È da anni che con il nanetto romano facciamo ridere quindi invece di riunirsi per protestare contro la lega cari tifosi protestare vivacemente contro la proprietà sarebbe più appropriato? PS. Trasmissione sportiva interessante ma agli ospiti manca un po’ di verve alcuni troppo melensi non parliamo di teatro ma di calcio. Tra voi e i vostri colleghi milanesi una via di mezzo sarebbe un buon compromesso.

  24. Andrea71 ha detto:

    Purtroppo manca l’unica cosa bella rimasta cioè la Gradinata Sud.
    Ferrero sparisci insieme a chi ti ha regalato una società gloriosa.
    Noi ci saremo anche in terza categoria voi no.
    Forza Sampdoria.

  25. Luca Oddone ha detto:

    Continuo a sentire questi discorsi del ‘presi uno per uno siamo più forti di altre’ figli di una concezione limitata del calcio.
    Il valore di una rosa lo dà la completezza dell’organico, l’identità data dal mister e l’autorevolezza della dirigenza che dà spinta e stimoli.
    La rosa della Samp è male assemblata, aldilà del valore dei singoli, ha la società che ha e ha un allenatore pavido che è stato bravo a addrizzare la nave ma che non si capisce su cosa abbia lavorato in queste settimane pur potendo andare in continuità con lo stesso gruppo.
    40%di possesso, pochi passaggi e sbagliati, 5 tiri di cui tre in porta.
    Non è accettabile e va aldilà del valore dei singoli.

  26. Dino Ravera ha detto:

    Faccio solo una battuta..COMPLIMENTI A TUTTI I CALCIATORI DELLA SAMP HANNO RISPETTATO PERFETTAMENTE IL DISTANZIAMENTO SOCIALE NEI CONFRONTI DEI COLLEGHI DEL BENEVENTO…..

  27. Marziano ha detto:

    Al netto dei stipendi arretrati, da quando c’e’ il “Sir” in panca siamo l’anti-calcio.
    #ferrerononmirappresenti

    • Zaccotenay ha detto:

      siamo la squadra messa peggio in campo di tutta la serie A. NON uno schema,pressing con i tempi sbagliati, piazzamento sui corner da lega pro. Siamo lenti e prevedibili, e il centrocampo è da incubo.poi il mistero di jankto in squadra non lo comprendo ,non ci da di testa perché si sposta, ha i piedi al contrario ,non salta mai l’uomo, è furbo perché corre sempre e da l’impressione di darsi da fare, una sciagura. Mister con molte responsabilità, affidarsi a lui per giocare a calcio è stato un azzardo.Calcio anni 80 tipo bearzot

    • Tenente Colombo ha detto:

      Sono d’accordo… L’anti calcio , è un anno che vedo partite vergognose e se dopo un anno che ha le redini della squadra e pressoché gli stessi giocatori non si vede un minimo di organizzazione significa fallimento tecnico …. vedrete che arriviamo al derby a zero e se anche in quell’incontro dovessimo fallire ………….Angelo Palombo…….

  28. Mr.Manga ha detto:

    #DiFrancescoOut:ah,no,scusate,non siamo a Settembre 2019…o forse sì?Vedo con piacere che la striscia “positiva” iniziato dal 22 Luglio con quel magnifico derby ancora non è finita(5 sconfitte ed 1 pareggio da allora,con 15 gol subiti)…praticamente non è cambiato nulla,come eravamo siamo rimasti.Ottimo,se l’andazzo è questo anche la stagione 2020-2021 si rivelerà ricca di gioie e soddisfazioni:anche ieri ho avuto la conferma che alcuni giocatori sono semplicemente imbarazzanti ma soprattutto alcune scelte dell’allenatore mi lasciano a dir poco allibito(e non è la prima volta).Anche quest’anno bisogna pregare nelle famose tre peggio di noi?Questo sarà di nuovo quello che ci attende?E comunque,nel dubbio…FERRERO VATTENE!!!

  29. El Cabezon ha detto:

    Maurizio
    su un altro spazio virtuale ho scritto praticamente le tue stesse cose!
    Io fui felicissimo dell’arrivo di Ranieri, in quel casino totale che era la SAMPDORIA giusto un anno fa ci voleva proprio uno della sua esperienza per riportare un pò di ordine e serenità…
    Ma personalmente mi aspettavo miglioramenti evidenti anche sul piano tecnico/tattico…
    Io, prima del lockdown, a parte il lancio lungo a cercare la testa di Thorsby non ho visto un’idea di gioco, per non parlare del carattere, quante volte abbiamo incassato gol in casa nelle primissime battute?
    Poi c’è stata la sospensione e la ripresa, che credo ci abbia agevolato non poco nel centrare la salvezza…ora questo inizio schock che sembra farci ritornare all’inverno scorso…
    Continuo a reputare questo organico, praticamente identico a quello della passata stagione, assolutamente in grado di conquistare una permanenza più o meno agevole nella massima serie per cui, come scrivi giustamente tu, che il mister ( assieme ovviamente ai primi responsabiki che sono i calciatori ) batta un colpo e magari anche più di uno che male non fa…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Il pesce puzza dalla testa…

      • lukino ha detto:

        la mediocrità tecnica ma anche tattica e di mentalità è specchio della mediocrità societaria.
        Arrivo a dire che con una società autorevole salda con obiettivi e con un organigramma di spessore pure questa rosa limitata farebbe meglio.
        Ciò detto da Ranieri che ha sposato questa situazione è lecito aspettarsi un lavoro che letteralmente non si vede, sembra subentrato ieri.
        il Benevento ha un portiere scarso: non abbiamo tirato mai.
        poi facile, per dire, parlare di Audero se prende tiri in porta solo lui

      • ale ha detto:

        Sempre!

        Avanti Sampdoria!

  30. marcos ha detto:

    Ciao Maurizio una domanda se arriviamo
    al derbi a zero punti e per discrazia dovessimo
    perderlo cosa succede secondo te.

    • belmondo' ha detto:

      non so, tu che dici?

      • Solosamp1946 ha detto:

        Esonero di Ranieri…subentra palombo…retrocediamo…ma cambia poco…abbiamo un tumore , finché non ci liberiamo di quello non cambierà mai nulla

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Eriksson mi diceva che è inutile preoccuparsi di una cosa che non è ancora successa, perché se poi non succede si è perso tempo a preoccuparsi inutilmente. Semmai ci si preoccupa quando succede. Prendila in ridere, ho cercato di dribblarti elegantemente. Aspettiamo e vediamo, speriamo di riprenderci.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Ranieri è stato preso per salvare la barca e lo ha fatto. ora critichiamo Ranieri che come ogni uomo sbaglia ma in carriera ed anche la scorsa stagione alla fine ha fatto quello che doveva a volte di più ed ha dato tranquillità la scorsa stagione e anche un po di dignità. poi si ricomincia con una proprietà nella bratta che tiene ranieri come sir Alex ferguson a fare lo specchietto per le allodole (ben pagato s’intende per farlo) ma con una proprietà che non potrebbe gestire neppure una squadra uisp coi suoi soldi che non ha. faccimo un ipotesi che le perdiamo tutte da qui al derby, ma chi viene ad allenare la sampdoria? con questa situazione? Ranieri avrà metodi antichi definiti da qualcuno da anni 80, ma perchè la scorsa stagione non li aveva quando ha raddrizzato la baracca oppure sono stati sufficienti? se va via ranieri chi viene alla sampdoria? dopo la figura di M con di francesco dove promettevano esterni (arrivati quest anno poi da 433……) una proprietà che anche i muri sanno che ha più guai della croce rossa, chi viene meglio di ranieri? Non sono un difensore di Ranieri o della squadra per partito preso e sono convinto che con keita e candreva audero colley yoshida ekdhal quaglia ramirez e gabbiani la squadra sia da salvezza e anche che dia varianti tattiche davanti. manca a mio avviso 1 centrocampista di qualità ma già così siamo oggettivamente dello scorso anno perchè hai perso linetty e preso verre candreva e keita.direi che il saldo è positivo da quel punto di vista. il guaio però è che c’è un ambiente che non riconosce questa proprietà (vista la proprietà) il presidente (visto il presidente) e le aziende senza testa non funzionano, detto che faticano oggi a funzionare anche quelle che l’hanno la testa. si diceva la scorsa stagione se ci salviamo ma non arriva una prorprietà diversa saremo d’accapo e li siamo. poi diamo pure le colpe a Ranieri che avrà le sue colpe non è li gratis, ma mettiaoci anche guardiola e cosa crediamo che faccia in una situazione societaria del genere. giocatori e staff vivono a genova e respirano l’aria e l’aria e le prosepttive con ferrero non buone. candreva keita e qalcun altro credo vengano perchè c’è ranieri che da almeno fiducia. cambiamo pure mr e credo che il target sarebbe solo al ribasso. poi è giusto criticare anche il mr ma con le dovute proporzioni. la sampdoria è nelle mani di qualcuno che nessun altra squadra vorrebbe avere come presidente e società anche più gloriose della ns sono finite male con prorprietà che almeno ai blocchi di partenza erano meno disastrate di questa. qui siamo già partiti col piede nella fossa e non ci si cadeva perchè c era qualcuno che garantiva che ora non c’è più. se non interviene qualcosa di esterno questa è la dimensione in cui noi tifosi dobbiamo vivere. senza prospettive senza una proprietà e un presidenza degne di questo nome. dare addosso all’unica persona che ha una certa reputazione e metterla in difficoltà credo sia un autogol ma magari sbaglio va via ranieri arriva pinco pallino e le vinciamo tutte e ferrero diventa un presidente con liquidità e buone maniere. temo purtroppo che ranieri in queste condizioni sia un ancora per la squadra e una risorsa più che un problema. il problema è altrove

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Scusa Massimo, ma non è che rivolgere una critica significa buttare via il bambino con l’acqua sporca. Proprio perché Ranieri è uno bravo ci si aspetta tanto da lui. Persino il Papa viene criticato, il che non significa volerlo spapare. Così come nessuno discute Ranieri. Ma personalmente se vedo una squadra senza grinta e senza organizzazione un pensierino all’allenatore lo rivolgo, chiunque esso sia. Tutto qui. Non mi pare lesa maestà. Se no, teniamoci l’ultimo posto e continuiamo a inveire contro Garrone ma non cambierà niente.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Maurizio siamo d’accordo ma la critica non era ne a te ne a chi a te scriveva, ma leggo e sento in diversi che parlano già di mr bollito e di squadra che è uguale a quella dello scorso anno come atteggiamento. ce lo ricordiamo il crotone in coppa italia e le prime partite dove le altre si fermavano ad un certo punto di prenderci a pallonate?
            La mia non era un a critica alla tua critica o a quella di altri dico solo attenzione perchè se Ranieri non ce la fa a mio avviso (e posso ovviamente sbagliare) siamo del gatto. game over. mentre con di francesco vedendo cosa si combinava c’era la speranza che cambiando si potesse metterci una pezza per il rotto della cuffia. Io temo che il problema sia talmente radicato dal manico (ferrero and company) che se un uomo navigato non trova la quadra non solo tecnica ma anche motivazioni e orgoglio non ci possa riuscire alcun altro mr che possa venire alla samp e che questa società possa ingaggiare. quello che intendevo non era che non si possa criticare ranieri (a torino il primo tempo la squadra era troppo rinunciataria) e col benevento dopo il 2-1 loro ha spento la luce (anche se entra il gol di gabbiadini si vince….ma coi se e i ma…). il mio discorso è più ampio ovvero attenzione da parte di noi tifosi da passare dalle critiche giuste che sono doverose a dare del bollito anni 80 al mr perchè se questa persona con 35 anni di panchine e molte ad alti livelli e per ci credo gente come candreva e keita sono venuti anche (non credo per i programmi di ferrero oltre al lauto ingaggio) rischiamo il baratro prima sportivo e poi a cascata. concludo che intanto il baratro continuando con ferrero prima o dopo lo vedremo. prima o poi i concordati dovrà affrontarli avendo capito che a roma le date sembrano uscire come i numeri del lotto sempre la volta dopo………e ciò da anche un attimo da pensare. un cordiale saluto

  31. Silvio ha detto:

    Ciao Maurizio e un saluto affettuoso a tutti i tifosi della maglia più bella del mondo!

    La mia rapida soluzione per risollevare “il carattere” di una formazione che (come hai scritto tu, Maurizio) dopo le prime due gare, è sembrata un’armata Brancaleone:

    -EZIO CAPUANO, Allenatore!!
    (ex Allenatore Avellino Calcio)

    Tra il serio e il faceto… :))

    Silvio

  32. giuliano farnetani ha detto:

    Concordo con lo schifo visto ieri sera di fronte sembrava avere il barca. Cmq se perdiamo ancora 2 partite e penso di si viste le prossime squadre che incontriamo….risparmierò sull abbonamento a <SKY…..FERRERO VATTENE VATTENE VATTENE

  33. MatteoB ha detto:

    Pensavo che una pertenza come quella dell’anno scorso sarebbe stata difficilmente ripetibile… Mi sbagliavo, arrivare alla quinta con zero punti nn é così impossibile, anzi..che tristezza!

  34. Matteo ha detto:

    Senza fare drammi dopo sole due partite, occorre ripartire con lo spirito e l’atteggiamento in campo dell’anno scorso, quando Mr. Ranieri aveva preso in mano la squadra. Ricordo, nel primo periodo, due 0 a 0 interni con Roma e Atalanta. Ecco, ripartire da lì: tattiche semplici, primo non prenderle, sostanza, umiltà.

  35. Fra Zena ha detto:

    Mi secca solo che la prossima la giochiamo di venerdì
    Cosi mi rovino tutto il fine settimana, anziché solo una parte…

  36. Grendel ha detto:

    Solo una precisazione, doverosa dopo la levata di scudi dei fedelissimi di garrone.
    Non ho mai incitato alla violenza contro lo squallido personaggio che ha consegnato la nostra Samp al sig. Ferrero. Ho solo osservato, banalmente, che c’è più di un matto disposto ad accanirsi contro garrone. Gente che ha poco da perdere nella vita. Tutto qua.
    P.s. Chi scrive è un incensurato padre di famiglia che vuole e vorrà rimanere fuori dai guai.

    • ale ha detto:

      Caro Grendel,
      Non te la prendere…io sono convinta da anni che proprio la consapevolezza che siamo fondamentalmente brave persone che hanno, nel loro piccolo, qualcosa da perdere (se non altro la dignità di tifoseria che civ trasmise la fam Mantovani) che la grande famiglia si è sentita libera di commettere la “grandissima porcata”. Ma è un vanto. Noi non dobbiamo vergognarci di niente. Loro sono più ricchi, più potenti, magari più belli che i soldi aiutano ma quello che ci hanno fatto è storia

  37. eddie74 ha detto:

    Buon giorno Maurizio,
    se nn erro lo scorso anno abbiamo preso 65 goal.
    Siamo gli stessi meno Chabot e Murru.
    Imperdonabile.
    Aggiungo che probabilmente alcuni giocatori (Bere) con Giampaolo mascheravano i propri limiti del tutto evidenti adesso che è cambiato il mister.
    Non abbiamo un regista.
    Keita è stato acquistato per 25 M da Monaco. Ora ce lo spediscono in prestito con diritto a 10 M ed ingaggio praticamente pagato…mah……ho delle perplessità.
    Concludo scrivendo che cmq nonostante tutto chi scende in campo non ha alibi. Basta vedere gente che cammina, non è ammissibile.

  38. Vincenzo ha detto:

    Notizie Flash:
    sconfitta meritata
    Il Benevento comunque si salva
    Nello spogliatoio è tutto ok?
    Il preparatore atletico precedente è andato alla Juve.
    Il Presidente ha più santi in paradiso di quanto si creda.. .
    I giocatori sono regolarmente pagati? allora giochino.
    Chi non vuole restare con annesso procuratore, se ne vada.
    Ma, in ultimo, la cosa che più mi è dispiaciuta sabato è stato vedere il giornalista Rissetto da solo fuori dello stadio aspettare invano qualcuno degli addetti ai lavori e/o ospiti…silenzio più assoluto: è sempre così, quando le cose vanno bene tutti in prima fila ma quando prendono una brutta piega tutti nascosti e rintanati come i topi e nessuno che ha il coraggio di metterci la faccia. (film: La Sampdoria nel deserto…)

    Andate a Firenze per vincere!!

    Forza Sampdoria

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Caro Vincenzo, in realtà Stefano aspettava medici e infermieri che erano allo stadio. Da tempo non abbiamo più rapporti con gli esponenti di questa società, che ce ne hanno fatto di tutti i colori pensando di indebolirci. Invece ci hanno rafforzato e ad indebolirsi sempre di più sono loro. A noi dispiace, tifiamo sempre per il bene della Sampdoria in quanto tale, né per noi né per loro. Ma per la Sampdoria, che ha toccato da tempo i punti più bassi della sua storia.

  39. Maraschi ha detto:

    L’anno scorso abbiamo preso una caterva di goal, quest’anno, per non perdere l’abitudine, ne abbiamo presi 6 in due partite e, come risposta, non compriamo nessun difensore, vendiamo un interditore di centrocampo, compriamo due (buoni) giocatori offensivi, avendo in panchina Ramirez e Gabbiadini, io non capisco.
    Poi, accusatemi pure di lesa maestà, ma il Quagliarella visto contro il Benevento è improponibile, decisamente meglio Bonazzoli, ovviamente sostituito…

  40. Heisenberg ha detto:

    questa partita mi ha riportato alla memoria quel Samp Crotone 0-2 di Serie B…quando sfondammo il fondo. a Firenze mi piacerebbe vedere 4231 con Candreva Ramirez Keita dietro a una punta che non sia Quagliarella. ekdal con verre a centrocampo. dietro cambia poco a prescindere dagli interpreti. speriamo comunque in un atteggiamento diverso.

    • Claudio ha detto:

      4-2-3-1
      Candreva, Ramirez, Keita dietro una punta, ed Ekdal e Verre a centrocampo……
      con la viola ne abbiamo già presi 5 l’anno scorso, ma possiamo sempre fare meglio, no? Della serie ambiziosi progetti di vittoria per 7-6!!!

  41. Ivano Magna Romagna ha detto:

    Siamo allo stesso punto dello scorso anno,ormai partiamo semore cosi e speriamo di non arrivare a sei sconfitte come con di Francesco e alla famosa unica vittoria(con il Toro) nelle prme sette.Sinceramente e con dispiacere devo dire che Ranieri non e’ esente da responsabilita,presentarsi a Torino con solo Bonazzoli davanti e’ una tattica suicida,come puo’ una persona dell’intelligenza del Mister Claudio che una difesa come la nostra possa resistere 95 minuti allo stadium?Perche’ questo atteggiamento esageratamente timoroso che alla fine ti ha fato incassare tre gol e potevano essere 6.Con il benvento perche’ lasciare i piedi buoni di ramirez in panca?Essendo in vasa non si poteva giocare con Gaton dietro le due punte?No..solita paura e solito risukltato 3 pere nel sacco e inoltre ha atteso troppo per inserire Gabbiadini (appena entrato ha preso il palo)e lo stesso Ramirez.In conclusione squadra imbarazzante specialmente in 4 singoli che rispondono al nome di Jankto,De Paoli, Bereszyński e Thorsby e in confusione anche il nostro mister che si prodiga a fare complimenti a tutti quelli che ci battono(con esagerata signorilita’) ma non fa nulla per non essere battuto,spogliatoio soft senza neanche un urletto.Boskov diceva !se i giocatori hanno i piedi buoni devono giocare”Noi con i piedi buoni ne abbiamo solo tre(ora forse anche Candreva) che rispondono ai nomi di Quagliarella,Gabbiadini e Ramirez,questi tre devono sempre giocare.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Però se fai giocare Quagliarella, Gabbiadini e Ramirez escludi automaticamente Candreva e Keita (giacché non penso possano giocare tutti e cinque) e allora non capisco perché li abbiano presi…

      • danilo ha detto:

        Perche’ Ramirez lo vendono e Quagliarella è considerato prima riserva in trasferta e forse titolare in qualche partita casalinga

      • Martino Imperia ha detto:

        sec me Maurizio l’organico va valutato alla luce della nuova regola dei 5 cambi. E’ cambiato il calcio come lo conoscevamo.
        Quelli che fino a ieri erano doppioni che rischiavan di avere poco spazio, ora diventano titolari di staffette prestabilite. Strategie. G

        Ci sono allenatori che spremono giocatori per 45 minuti contando che per gli altri 45 ci sarà uno di pari valore.

        voglio dire, più siamo, bravi, meglio è. c’e spazio per tutti ormai.

      • Delta 34 ha detto:

        Quindi sarebbe utopia pensare a un centrocampo/attacco formato da Candreva, Thorsby, Ekdal, Keita; Gabbiadini, Quagliarella? Almeno per le partite in casa contro squadre “alla portata”, come appunto le neo promosse, o per sbloccare dei pareggi?

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Alla luce di quanto visto con il neopromosso Benevento, no. Ma speriamo che la situazione migliori e vengano trovati gli equilibri.

      • AleLaSamp ha detto:

        Lavorano ad min.hiam

  42. Matteo Genovese ha detto:

    Hai detto gia sin troppo, analisi impeccabile, ma tanto questa è la situazione gia da tempo. Per quanto mi riguarda io sono davvero rimasto senza parole….. !!!

  43. DADO ha detto:

    Ciao Maurizio,

    Visti i nuovi arrivi…. cosa ne pensi di un possibile 4-2-3-1? Un modulo adattabile alle varie situazioni di gioco.

    Difesa bloccata : Bereszynski -Yoshida – colley – Augello
    In mezzo : EKDAL Thorsby
    I tre : CANDREVA-RAMIREZ- KEITA
    punta: quagliarella o bonazzoli

    grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Sinceramente, parlare di difesa “bloccata” con Bereszinsky, Yoshida, Colley e Augello che hanno già preso sei gol un due partite mi sembra uno slancio di ottimismo non digeribile 🙂 Per di più proteggerla con due soli mediani e quattro attaccanti mi pare poco. Insomma, sono meno ottimista di te sul valore di questa Sampdoria, anche se penso che gli uomini per potersi salvare ci siano.

  44. Riccio samp ha detto:

    Incredibile la partita, non ci volevo credere al gol di Letizia… Buttati nel cesso 3 punti già fatti. Sul 2 a 0 bastava rallentare i ritmi, e poi una zampata per fare il 3 la trovavi e il Benevento andava a casa diretto. 3 errori difensivi sui gol loro, Tonelli sul primo e secondo, e berezinsky (ovviamente) sul terzo che anziché aspettare tenta un colpo di testa, chiaramente lisciandolo e facendo partire l’azione decisiva. Ranieri ha la colpa di essere fin troppo prudente, sul 2 a 0 se eri un minimo più spavaldo favevi il 3 e loro non tornavano in partita. Ma non è colpa sua se i difensori fanno cappelle con gol annesso ogni partita. Qualcuno dal mercato deve arrivare, e speriamo di racimolare qualche punticino nelle prox anche sr sarà difficilissimo… Il calendario è allucinante… Speriamo bene!!

    • Leonardo ha detto:

      Guarda che anche il Benevento ha fatto delle clamorose cappelle sui gol della Samp. Sul primo gol il portiere in fase di disimpegno regala incredibilmente il pallone a Bonazzoli, che serve Quagliarella. In occasione del secondo gol Colley si inserisce indisturbato in area di rigore con i difensori del Benevento che non solo lo lasciano solo, ma incredibilmente non scalano su di lui nemmeno sul cross di Candreva. Errori che solitamente non si vedono nemmeno nel calcio parrocchiale… Io, che mi occupo di calcio scommesse, quando vedo qualche errore elementare di troppo, non ho alcuna difficoltà a capirne le ragioni.

  45. Luca B. ha detto:

    Ciao Maurizio, ciao a tutti
    Io titolerei semplicemente “Senza dignità”.
    Si perchè a questo punto non ne hanno proprio.

    A Torino non si poteva vincere, ma non si può rincorrere neanche 90 minuti e fare la parte della vittima sacrificale. Se finiva 8 a 0 non c’era nulla da ridire e per favore per una volta, lasciamo perdere il presunto rigore a nostro favore, che per quanto mi riguarda, fa il paio con il non goal confermato dalla Goal Line; la regola è ridicola, pallone per un’unghia sulla linea.

    Con il Benevento non ti puoi far rimontare e subire 3 goals da una squadra che ha una rosa ridicola e un’allenatore che viene incensato ma, che ricordo, non è il fratello Simone.

    E’ iniziato un nuovo campionato ed è passato pari pari 1 anno e come un anno fa non corrono, si deconcentrano, durano solo 1 tempo. Possibile? Non hanno amor proprio, non hanno la dignità di andare in campo e dimostrare a se stessi che non sono un’armata brancaleone, figuriamoci ai propri tifosi.
    Non è neanche più la scusa del mercato, dei mancati acquisti, della rosa mediocre. Guardate le altre rose di Benevento, Crotone, Verona, Udinese, Parma, genoa. Guardate anche i loro allenatori. Sono sulla carta più forti di noi? No, corrono e lottano 95 minuti. Si mettono in mostra con le grandi, magari perdendo, ma lottando. I nostri “fanno tutto bene in allenamento” come dice Ranieri, ma poi la domenica fanno anguscia.
    Io sono stufo, tanto che non mi ne entusiasmo per Candreva (ottimo giocatore), ne per Keita (buono ma che deve dimostrare), ne mi strappo i capelli per chi verrà ceduto. Di questa Rosa salvo Quaglia, Ramirez (l’unico dotato tecnicamente) Ekdal, Thorsby e Bonazzoli (per l’impegno e la serietà) e mi tocca ammetterlo Gabbiadini che per lo meno fa un tiro e 1 goal. Gli altri? Vadano pure, senza palle non ne voglio.
    Ora guardando il calendario forse facciamo 1 punto (Spero di sbagliarmi alla grande) e arriveremo al derby dove gli altri saranno come sempre gasatissimi e noi compassati.
    Beh se dovessimo perdere, allora credo che sarebbe l’ora di far saltare il coperchio alla pentola. Basta aspettare, basta essere compassionevoli verso la squadra, avanti con la contestazione dura contro Ferrero. Alla squadra sarebbe da fare un discorso a quattr’occhi, serio, fermo, deciso. Senza minacce che tanto non risolvono nulla, ma dobbiamo pretendere serietà e vedere la maglia sudata. Chi non se la sente si accomodi in tribuna.

    A margine, ma di primaria importanza, FERRERO VATTENE

  46. Alessandro ha detto:

    “Sir Claudio, se ci sei batti un colpo”
    Grazie Maurizio il tuo commento è ineccepibile.
    Alessandro

  47. francesq ha detto:

    Orribili. Svuotati. Persi, forse perduti.

    E fa strano, perché è lo stesso gruppo che si è salvato post lock down. Vero, quel campionato, un unicum della storia calcistica, è passato per strani crocevia, ha ribaltato equilibri leggibili senza – forse – crearne di nuovi. Quindi il valore di quella squadra, quella del post-covid, può essere stato frainteso, nella stranezza del momento.

    Però a far da crocerossine non ci sto. Non mi sta bene, come doriano, l’uniforme da infermiera, mi fa difetto. Abbiamo curato la Juve di Pirlo, fortissima sulla carta, ma dalla guida ancora ingenua, com’è normale che sia. Perché nessuno di noi, i primi giorni di lavoro, era imperfettibile, ammesso che lo sia ora. E così, pur mostrando limiti evidenti di gestione (leggasi crollo verticale di prestazione nella parte centrale della ripresa), la vecchia e refiosa signora, ce ne ha fatti tre. Passi, per carità. Eravamo col Superliquidator al cospetto di Mazinga. Va bene tutto.

    Abbiamo curato il Benevento. Volenteroso, si. Commovente, pure. Ben messo in campo, va bene. Ma aveva un centravanti da polverosi campi di periferia. Romantico, lottatore, poco altro. E aveva mezze ali dal passato panchinaro. Dabo ci ha fatto a fette, tanto per dire. E faceva sempre lo stesso movimento, tra centrale e terzino, lo capivo io dal divano, alla terza birra artigianale. Possibile che non lo capissero i giocatori dal campo?

    Dove sono i perché?

    Uno può essere il mercato. Si sa che alla Samp è sinonimo di probabile rivoluzione. Quindi inconsciamente i nostri giocatori potrebbero non sentirsi ancora parte di quel meraviglioso “qualcosa” che è la Samp. Almeno fino ad ottobre, quando potranno finalmente riporre la valigia in armadio. Almeno fino a gennaio (ma cos’è diventato il calcio? E’ davvero così divertente il calciomercato? Mah).

    Un altro può essere il non aver fatto il ritiro. Forse Mastro Claudio è andato giù troppo “morbido”, niente ritiro, atmosfere lievi, grandi sorrisi. Ma non me la sento di commentare l’atteggiamento di un allenatore così navigato. Saprà quello che fa e confido nella sua saggezza.

    E confido in qualche buon innesto. Candreva non è male davvero. Keita neppure, secondo me. A patto che non partano Gabbia e Ramirez, almeno non tutti e due.

    Non confido più, invece, in un repentino cambio ai vertici della società. Preferisco peccare di realismo. Sono fatto così.

    • Fra Zena ha detto:

      senza nulla “togliere” all’orribile prestazione della Sampdoria dell’altra sera, attenzione a sottovalutare il Benevento
      Una squadra non vince il campionato di serie B con 20 punti di vantaggio per caso; inoltre non hanno fatto l’errore di stravolgere la rosa, l’hanno solo puntellata con qualche elemento di categoria, ma l’organizzazione è la stessa dell’anno scorso.
      Loro sì che sembravano un “orologio”, per usare le parole di Ranieri
      Giocatori come Letizia, Schiattarella e Dabo la seria A l’hanno già fatta, con discreti risultati. Glik ha molte presenze in Champions League. Ricordiamo che noi avevamo in campo tra gli altri Augello e Bonazzoli, gente dal curriculum molto mediocre. Tonelli ancora vive di rendita su due stagioni all’Empoli. Bereszinsky un tiro come quello di Letizia in 4 anni non l’ha mai fatto. Questo per dire che ad ora tra noi e loro non vedo un abisso
      Non sto dicendo che erano imbattibili, anzi. Però non sono una squadra improvvisata, come mi è sembrato lo Spezia che ho visto ieri. Era una partita che andava preparata bene, benissimo, e invece è stata preparata penosamente. Con supponenza, arroganza, forse dovuta anche al clima morbido creato da Ranieri da agosto in poi. E a me questo non è andato giù. Soprattutto il terzo gol: errori a catena, da Bereszinksy che non salta a De Paoli che non rientra, dai centrali ad Augello che arriva su Sau con un enorme ritardo. Un gol che rischia di costarci tantissimo, che rende la nostra stagione una montagna da scalare, preso per superficialità, preso da gente con la testa già nello spogliatoio.
      Parliamo della società finchè vogliamo, ma la sconfitta di sabato è tutta di Ranieri e dei giocatori. Non ci sono scuse. Non iniziamo a dargli alibi

      • Francesq ha detto:

        D’accordissimo sul non dare alibi, hai perfettamente ragione.

        Il Benevento, invece, tecnicamente mi è parso poca cosa. Organizzato ed entusiasta, ma dal punto di vista della qualità del giocatore, ripeto, poca cosa. In mezzo aveva tre legnaioli da paura. Penso comunque che si salverà. Partirà forte e poi si appiattirà.

        Ovviamente potrei sbagliarmi. Solo il campo saprà dirci la verità.

  48. andreap ha detto:

    ciao dico la mia:

    verre ed ekdal senza un mediano, non possono giocare insieme: messi in mezzo e saltati sempre dal centrocampo del benevento (molto ben organizzato).
    difesa troppo bassa e lontana dal centrocampo, sempre secondi sul pallone e lontani dagli uomini.
    audero nota positiva: senza 1-2 parate nel primo tempo, sarebbe andata peggio.
    in avanti poche idee..candreva servito poco e male, abbiamo giocato molto a sinsitra ma jankto è ancora in ferie. augello si è innamorato del pallone, per fortuna per ora ha fatto meno danni dei compagni di reparto.

    caso ramirez: la società per 2 mesi ha detto che ci vuole un monte ingaggi a 1 mln (solo ferrero può guadagnare di più)…non rinnovi con gaston e poi prendi candreva (1,6mln)…come dovrebbe reagire lo spogliatoio? e gaston stesso?

    come sottolineatoda tutti..manca carattere e leader in squadra…

  49. Daniele ha detto:

    “Ma in questo momento è impossibile non notare come, anche Ranieri, sembri in difficoltà, se non addirittura in confusione. In fondo, se la squadra (per sua stessa ammissione) non lotta o è distratta, qualche responsabilità va ricondotta anche a lui, che è il capo supremo di Bogliasco”

    Senza offesa ma ritengo questa disamina, alla seconda di campionato, sconcertante.
    Dovremmo fare un monumento a Ranieri per averci salvato dopo il disastro Di Francesco e comunque lo stesso mister ha detto che l’obiettivo è salvarsi (magari senza troppi patemi d’animo)

    Non mi sembra che il “maestro” Giampaolo, un integralista che carriera alla mano ha fatto davvero bene solo con noi abbia iniziato alla grande sulla panchina del Toro.
    Eppure secondo alcuni tuoi colleghi, ospiti in trasmissione, è una specie di guru del calcio…
    che poi, guardacaso, sono gli stessi che reputano Audero un portiere capace.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Rispetto la tua analisi, ma non vedo cosa c’entrino Giampaolo e Audero se si parla di Ranieri. Io, dopo un anno di gestione Ranieri, mi aspettavo almeno una squadra che, pur modesta, seguisse l’allenatore nel temperamento e in un minimo di organizzazione. Cose che non ho visto. Lungi da me, come ho scritto, voler mettere in discussione Ranieri dopo due partite, ma mi aspetto qualcosa di più anche da lui. Dopodiché, tu sei libero di pensare che invece possa andare avanti così, no problem.

      • AleLaSamp ha detto:

        Maurizio ha totalmente ragione circa la confusione del mister, non puoi sparare a zero in conferenza dopo la Juve. lo spogliatoio si mette subito di traverso
        poi aggiungi che Gaston è rimasto fregato da Ferrero, voleva andare a prendere 3 mln a stagione dagli Arabi e lui non glielo ha permesso. Sono in partenza Vieira, Jankto, Verre, Colley, Bere, Manolo e qualcun’altro che dimentico.
        Metti il tetto ingaggi e poi prendi Candreva e gli dai 2 mln e passa per tre anni. Keita che ci mette una settimana ad arrivare, serve un centrocampista coi piedi buoni, ma quelli costano, quindi cerchi scommesse da rivitalizzare. Gli errori sono della società ma il mister deve muoversi coi piedi di piombo, se ha voglia di rimanere

      • Zaccotenay ha detto:

        Maurizio quando hai ragione hai ragione, siamo l ‘unica squadra che non ci prova neanche a giocare al calcio. Venerdì altra batosta e poi si che sono caxxi amari.in giro c’è il peggio del peggio degli allenatori, non parlatene di palombo perché non gli darei neanche la squadra di subbuteo da allenare con il dito.

    • Lollo ha detto:

      Due cose:

      1- basta parlare di Giampaolo , è al Torino, forse durerà poco o forse no ma a noi a questo punto non interessa più.
      2- è giusto dare ( ampio ) credito a Ranieri ma perchè è un tecnico capace non per quello che ha fatto lo scorso anno: lo scorso anno ha compiuto un piccolo miracolo sportivo e non lo ringrazieremo mai abbatanza, quest’anno, per ora è ultimo, con 2 prestazioni tutt’altro che convincenti. Il calcio fa parlare e tacere e sicuramente sapremo riprenderci ma ad oggi (28/09/2020) questo è.

    • Pier56 ha detto:

      Hai ragione, Giampaolo, osannato da “competenti” giornalisti che non saprebbero utilizzare uno schema in campo, come molti noi tifosi, é l’allenatore più esonerato d’Italia, un “guru” che ha un solo schema , con una difesa che, soprattutto in trasferta, non marca mai gli attaccanti avversari .

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        I reiterati attacchi a Giampaolo – un serio professionista, che nella Sampdoria ha fatto bene, reinventando squadre ogni anno senza snaturarle – assomigliano molto a quelli a Vierchowod, Pagliuca, per non dire Mancini etc etc. Non intendo per lo spessore dei soggetti, diversi tra loro, ma nella sostanza. Su altre sponde idolatrano figure che hanno fatto molto meno ed è anche la loro forza.

        • Pier56 ha detto:

          Non so cosa intendi per altre sponde: su quella genoana hanno contestato duramente Gasperini (vogliamo ammettere che sia assai più capace di Giampaolo?) costringendolo ad andarsene, per poi rimpiangerlo…però è vero, forse i bibini non fanno testo…🤣🤣

  50. Lollo ha detto:

    Grandissimo !!!

  51. Degosa ha detto:

    Mi sembra che i ripetuti commenti circa la dirigenza sampdoriana assumano i contorni dell’accanimento terapeutico. Questa è la minestra a disposizione, salata o insipida che sia. La squadra ne è inevitabilmente lo specchio con alcune eccezioni naturalmente. E parlo di un attaccante di 37 anni che per fortuna fa ancora gol e di un acquisto come Candreva di spessore certo ma ormai trentatreenne. Poi non mi viene in mente altro se non onesti pedatori e giovani di belle? speranze. Si un po’ pochino se pensi che il collante è un vecchio marpione delle panchine che è chiamato al miracolo anche quest’anno moltiplicando se possibile ancora una volta i pani e i pesci.
    Non bisogna essere pessimisti, in fondo al peggio non c’è mai fine. Ma sono convinto che ci siano, al momento, squadre più modeste della samp e quindi salvezza in carrozza.

  52. Dino Ravera ha detto:

    Parlando seriamente credo che la condizione fisica della squadra sia la causa principale di queste pessime prestazioni.Anche Novellino in una intervista ha detto che si e molto meravigliato perché la samp correva meno della Juventus. Ora normalmente la squadra più scarsa ,almeno per 1 ora pressa e corre di più di quella buona
    D’altronde con il Benevento solo Audero Colley Candreva e forse Verre si sono salvati e questo vorra pur dire qualcosa.Prendo ad esempio Augello irriconoscibile rispetto alla fine dello scorso campionato..Bonazzoli che non rincorreva nessuno ..Quagliarella fermo..Tonelli sempre in ritardo..ecc ecc..Spero che questa partenza BRADIPA sia stata
    prevista..spero anche in qualche rinforzo ma credo comunque che anche questa rosa possa salvarsi
    .

  53. steva ha detto:

    sono d’accordo quelli del benevento arrivavano sempre prima sul pallone, avevano piu’ fame e poi Verre (che a e piace tantissimo) non puo’ stare in un centrocampo a due. La difesa, benche’ distratta, non aveva copertura. Con il biondo e’ andata meglio dal quel punto di vista

    • Zaccotenay ha detto:

      anche juric recentemente ha dichiarato a sky o DAZN non ricordo che non è un giocatore fondamentale per lui ,sostituibile,nella seconda parte della stagione non era mai titolare ,poi ha ribadito che quando devi soffrire lui sparisce e dura un tempo e basta .mi fido di juric

  54. paolo63 ha detto:

    Buon giorno a tutti, avete gia’ detto quasi tutto.Maurizio nello sport la cabeza e’ importantissima e sono pienamente d’accordo con la tua analisi nel veder mister Ranieri quasi rassegnato a questa situazione derivante solo ed esclusivamente dalla societa’ e piu’ precisamente della persona dell’innominabile.Quando le sollecitazioni e le motivazioni vengono meno e’ dura.Guai a cambiarlo perche’ in giro c’e’ veramente poco ma i nodi societari stanno venendo al pettine.Al sig.Osti che continuo a sostenere che visiona i giocatori su youtube,consiglio vista la difficolta ad arrivare ad Adrian Silva buon giocatore,ma non di certo un fenomeno,di prendere in considerazione DARIDA giocatore ceco dell’Hertha Berlino che costa piu’ o meno la stessa cifra(chiedere informazioni a Jankto).Poi una destra al posto della sciagura Bere gurdando magari nella lista svincolati tipo Romulo,Cacciatore(scarso ma non quanto lui) o magari chiedere Sabelli dal Brescia.E’ chiedere troppo?Con tutto il rispetto per squadre di promozione la nostra difesa e’ a quel livello.Ultima cosa:ma a Bogliasco cosa fanno a fare?Le nostre azioni sembrano frutto del caso mai un’azione manovrata.Ma ci siamo.Che ne pensi Maurizio?

  55. Paolo1966 ha detto:

    Dopo il Derby regalato calpestando le aspirazioni della tifoseria che li ha sempre sostenuti, mi era passata la voglia di seguire questa gente, peraltro non sono abituato a guardare le nostre partite in TV…
    Ma tant’e’ Sabato non ho resistito… ORRORE.
    Vinci due a zero con due gol spuntati dal nulla dopo due cappelle altrui che avrebbero dovuto dare slancio e invece si sono tutti afflosciati.
    Le due occasioni loro, con relative parate di Audero non li hanno svegliati.
    Per il resto della partita non hanno tenuto un pallone, non hanno fatto due passaggi di fila, di contrastare l’avversario manco a parlarne…
    Qui non c’entrano ne’ formazioni (a parte Jankto che e’ una sciagura) ne’ moduli. Nemmeno col 5 5 5 giocando in 15 con questa apatia si porta a casa un risultato.
    Oltretutto la squadra e’ la stessa post lock down con un Candreva (giocatore vero) in piu’ con lo stesso allenatore e lgi stessi schemi…
    Situazione agghiacciante… dall’alto (leggasi Societa’ e relativo usurpatore) siamo messi malissimo, dal basso (leggasi quelli che dovrebbero correre dietro ad un pallone) vedo una banda di abulici incapaci di lottare
    Onestamente non ho parole

  56. IVANO MAGNA ROMAGNA ha detto:

    Si Maurizio,ma io mi riferivo alla Samp antecedente l’arrivo di Candreva e Keita’,a Torino Ranieri e’ andato troppo timido e poi non puo’ dire siamo stati pavidi,il primo pavido e’ stato lui

  57. pier ha detto:

    Ragazzi il problema è la DIFESA. Punto.
    Sono 2 anni che abbiamo una difesa da serie C.
    Audero è grammo come il veleno il terzo gol lo ha preso da centrocampo sul suo palo(poi basti pensare al gol che ha preso nel derby).Non para manco il parabile figuriamoci il resto.
    Berezinsky è grammo come il veleno pure lui.Non deve più giocare come Tonelli e Yoshida.
    Colley sta giocando da solo avrebbe bisogno di qualcuno vicino che gli dia una mano.
    Augello poverino fa qualcosa in avanti ma dietro è uin colabrodo.
    Con una difesa del genere vai giù.PUNTO.
    TUTTI STI COMMENTATORI TELEVISIVI CE NE FOSSE UNO CHE LO DICESSE.
    Poi indico alcuni altri nostri giocatori che neanche in C giocherebbero :
    Leris, Depaoli, Viera, Jankto.
    L’attaco va benissimo invece ( tranno Bonazzoli che non sà manco stoppare il pallone).
    Il centrocampo no ha bisogno di un innesto di qualità mail problema è LA DIFESA.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Anche secondo me la difesa avrebbe bisogno di rinforzi, ma in effetti mi pare che siamo gli unici o quasi a pensarlo.

      • pier ha detto:

        Grazie Maurizio mi conforta il tuo parere , allora non sono pazzo e qualcuno di competente c’è ancora.Sto sentendo dei soloni in TV ( non faccio nomi) e che si spacciano per esperti mi vogliono spiegare la pagliuzza e non vedono la trave.

        • David Rizzi ha detto:

          Anche io concordo con voi, la difesa è assolutamente imbarazzante,terzini inesistenti (ed in un 442 sono fondamentali) e centrali poco attenti: Tonelli è impresentabile da sempre, Yoshida e Colley troppo simili e affetti entrambi da grandi amnesie (colley il meno peggio ma anche qui siamo a livelli di bassa bassa serie A). Assodato questo non saprei come si potrebbe porre rimedio, di certo non arriveranno 4 difensori ma probabilmente nemmeno 1, forse forse si potrebbe ipotizzare di giocare a 3 dietro con l’innesto di Ferrari? vero, sarebbero di una lentezza imbarazzante ma magari riuscirebbero a difendere meglio di posizione? Non ne sono convinto, l’ho giusto buttata lì per provare a tirar fuori uno spunto di conversazione.
          Concordo anche sul fatto che qualche colpa il Mister ce l’ha, non lo discuto e posso solo ringraziarlo per ciò che ha fatto ma gli errori ci sono e sono evidenti, soprattutto nella, al momento, totale incapacità di farsi seguire. E qui si apre il capitolo relativo al parassita, è abbastanza normale che con una società assente o peggio ancora completamente incompetente e capace solo di commettere nefandezze di ogni tipo, i giocatori si sentano legittimati a trotterellare in campo. Va da sè che un professionista dovrebbe metterci sempr eil massimo dell’impegno ma sappiamo lo spessore morale del calciatore medio per cui finchè non cambierà qualcosa ai vertici vedremo sempre questi spettacoli. E purtroppo ai vertici, magistratura permettendo, non cambierà nulla fino al nostro totale oblio

    • Zaccotenay ha detto:

      la difesa è male organizzata,ma i due problemi primari sono portiere ,anche se ha fatto finalmente una gran parata, e il centrocampo, verre, thorsby, ekdal (irriconoscibile) e il barboncino che corre dietro al pallone (jankto) imbarazzante.il centrocampo è il tuo argine e la tua luce se non funziona va tutto a p…..ne.

  58. Martino Imperia ha detto:

    Riprendo una riflessione che facevo sopra a proposito di ipotetici schemi e formazioni.

    Credo che tutti dovremmo tenere conto della regola dei 5 cambi che di fatto ha stravolto il calcio come lo conoscevamo. poter contare su una rosa totale forte è diventato fondamentale.

    occorre ragionare quasi su 2 squadre per una singola partita.

    Ramirez, Keità, Candreva, Quagliarella, Gabbiadini, Verre, Bonazzoli…….. non possono certo giocare tutti insieme, ma nel corso di una partita assolutamente si. e ti avanzano ancora 2 cambi!!!!

    quello che voglio dire è che in questo calcio (che non è che piaccia granche’) i doppioni di fatto non esistono più. si parla di STRATEGIA DELLE STAFFETTE, c’è spazio per tutti. e più giocatori forti ci sono in rosa meglio è.

    p.s. senza contare il fattore covid che può privarti di giocatori da un momento all’altro

    melius abundare quam deficere

    • robmerl ha detto:

      non dimentichiamo mai la saggezza del grande vujadin: “squadra gioca come gioca centrocampo”

    • Francesq ha detto:

      Concordo su tutto.

      Infatti il modello attuale favorisce in maniera evidente le grandi squadre, che possono permettersi rose pletoriche.

      Il calcio è sempre più dei soldi e sempre meno dell’abilità e dell’intuito.

  59. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro, Maurizio un saluto.
    Per la prima volta non so proprio cosa scrivere….e allora non scrivere, potresti dirmi…! Ma la possibilità di confrontarsi con gli altri in questi spazi virtuali è uno dei pochi vantaggi che offre il progresso.
    Butterò perciò li 2 o 3 considerazioni che sento mie da tempo….che alla fine sintetizzano il fatto che la squadra fa abbastanza schifo, mentre la società è ovviamente la peggiore della serie A.
    Non metto assolutamente in discussione Ranieri, ma i miracoli penso non li faccia nemmeno lui. La sampdoria si è sciolta come neve al sole a comincire da quel derby (che avrebbe probabilmente condannato i dirimpettai alla B, se solo lo avesse giocato…) fino ad arrivare alla partita incredibile di Sabato.
    La squadra è sempre più debole anno dopo anno ma soprattutto manca un uomo di calcio in grado di tirarti su un organico con un senso logico. Non credo che quest’uomo sia Osti in primis perchè ha le mani legate dal fatto la mina vagante vuole fare tutto lui, ma poi perchè non credo ne abbia le doti più di tanto. Ottimo lo scouting di Pecini ma fine a se stesso se non coadiuvato.
    Ranieri deve farsi sentire perchè il mercato piange e mi chiedo se ci voglia tanto a capire che forse intanto sarebbe meglio cercare di fare un buon centrocampo poi per il resto si vedrà.
    Vado infatti da sempre controcorrente nel giudicare di Francesco, perchè sarà stato pure ingenuo e poco elastico ma gli hanno fatto una squadra da vomito, basti pensare che gli esterni li stanno prendendo ora . Quindi se Ranieri si sbilancia, parlando di Keità e Silva (o mediano dai piedi buoni che dir si voglia..) e poi per ora arriva tutt’altro a me viene da pensare che stiano in un certo qual modo fregando anche lui, nel senso che il mercato non riescano a farlo. Il preparatore atletico è migrato verso lidi migliori e non so come sia questo….non so neanche se la squadra abbia bisogno di uno psicologo o di uno psichiatra, ma spero che almeno il mister capisca che pesci prendere.
    Mi aspetto almeno un centrocampista dai piedi buoni per arrivare ad una sufficienza stiracchiata di un organico in cui un Ekdal spicca come fosse Cristiano Ronaldo, mentre la sua carriera è quella che è.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Condivido la tua lucida analisi. Dopodiché, io credo che questo organico sia sufficiente per salvarsi e quindi mi aspetto di più da Ranieri e giocatori.

  60. OTTAVIO SESTRI LEVANTE ha detto:

    Tra l’altro” il maestro” a Torino ha iniziato molto bene..0 punti come noi,spero almeno che serva la sua tradizione favorevole a battere il Genoa il prossimo turno

  61. Tenente Colombo ha detto:

    Ciao Maurizio, non parlo più di società perché ormai sono rassegnato e mi viene il voltastomaco solo a pensarci. Mi limito ad esprimere il mio modesto parere su Ranieri che noto essere abbastanza in linea con molti qui del blog. innanzi tutto ritengo che l’organico della Sampdoria sia mediamente da 10°- 15° posto , non entro nello specifico dei singoli reparti, consapevole del fatto, che la difesa sia quella che mostra maggiori difficoltà tecniche. Qui poi entra in gioco la guida tecnica che, se indovinata può fare rendere la squadra anche più del valore oggettivo dei calciatori. Nel nostro spiacevole caso abbiamo un tecnico (che ringrazio infinitamente per ciò che ha fatto lo scorso anno), che ci sta facendo vedere il peggior calcio mai visto qui a genova negli ultimi 35 anni (forse in serie B con Belotto o la sciagurata debacle di Cavasin possono essere peggio). Un calcio antico, inguardabile e ingodibile … timoroso nell’affrontare qualsiasi avversario anche di pari livello, mai propenso alla costruzione di gioco, ma palla indietro al portiere e rinvio lungo all’evviva il parroco, squadra che gioca a palla avvelenata, guai a fare 3 passaggi in croce con possesso palla sotto il 40% anche contro la Pro Pistacci, quei pochi giocatori tecnicamente sopra la media relegati in panchina e mai valorizzati da un modulo vetusto e sorpassato….boh….io è da un anno che vedo questa situazione, ed è da un anno che vedo anche una lenta e inesorabile involuzione totale del gioco…a sto punto penso anche che se ci siamo salvati la scorsa stagione all’ 80% è stato grazie al preparatore atletico e all’aver incontrato un paio di squadre che avevano già la testa da qualche altra parte…
    io quest’anno avrei puntato su un tecnico emergente più giovane (alla “De Zerbi” per intenderci) che avrebbe pesato anche meno come ingaggio alle già malate casse societarie.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Lavorare alla Sampdoria, oggi, non è facile. Hanno fallito allenatori come Montella e Di Francesco (volendo anche Zenga), mentre Mihajlovic se ne andò. Hanno fatto bene solo Giampaolo e, parzialmente, Ranieri. Con una società del genere è molto complicato. Detto ciò, anche Ranieri può e deve dare di più, ma mi sembra ingeneroso dargli del bollito.

      • Rayland ha detto:

        Ma quanto affermi che hanno fallito allenatori come Zenga e Montella, ti riferisci al loro spessore? Zenga e Montella hanno fallito un po’ ovunque.

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Condivido, ma il ragionamento era un altro. Per un allenatore lavorare alla Sampdoria è difficile. Con continuità e sufficientemente bene c’è riuscito solo Giampaolo, ma pure lui due anni fa aveva capito (e detto) che il futuro avrebbe riservato solo peggioramenti. Il tutto al netto del valore assoluto di Mihajlovic, Zenga, Montella, Giampaolo, Di Francesco, Ranieri (se allenatori in sei anni).

          • belmondo' ha detto:

            giampaolo ha fatto meno bene di sinisa, sono dati oggettivi

          • AleLaSamp ha detto:

            ha fatto bene, ma che squadra aveva ? Mica i brocchi di ora. Praet e Torreira li stiamo rimpiangendo. Poi, detto questo, faceva giocare Ricky e non B Fernandes. Non idolatriamo un buon tecnico, perchè lui ha avuto ottimi giocatori, questo bisogna dirlo. Ah se poi è vero che non vedeva Zapata…….

      • NYC ha detto:

        Montella ? un bluff pazzesco , DiFra ? ho visto cagliari vs lazio ha ischiato di prendere 8 goal , zenga non commento, GP il maestro se non gli prendono 3 giocatorei forti titolari ( un trequartista un regista ed una punta) troviamo una squadra che va in B al posto nostro,…….Ranieri brav uomo pero’ gioca con un 4-4-2 che die prvedibile e poco ….

        • Francesq ha detto:

          Giampaolo non puoi prenderlo proprio nella stagione in cui si salta a piè pari il precampionato.. e ti trovi a giocare senza preparazione.

          Si sa che ha bisogno di mesi per inculcare i suoi dogmi.

          Errore grossolano del Torino. E lo dice un giampaolista convinto.

    • Tenente Colombo ha detto:

      Bisogna essere realisti, io ho rispetto per Ranieri come uomo, come figura di riferimento; è arrivato alla Samp ed ha messo ordine ad un piano precedente fallimentare… poi per il resto ho visto involuzione tecnica e non gioco… ed i dati alla mano e le statistiche sono inconfutabili. Senza gioco , imbottito di difensori e senza una forma atletica sopra la media si fanno brutte figure…poi ripeto questo è il mio modesto pensiero. Spero di sbagliarmi e di dover raccontare il contrario tra qualche tempo…

  62. jan ha detto:

    Ciao Maurizio,
    al di la della partita che è solo una delle tante che vedremo quest’anno secondo me……..ma venerdì il pagliaccio non doveva ricevere notizie dal Tribunale per la vicenda Obiang ?

    Tengo a muoverti una sola “critica”, quando dici che Garrone viene troppo “attaccato”, beh, come ho scritto altre volte in questo blog, da un imprenditore del suo calibro e spessore ci si aspettava qualcosa di più ripsetto a quella che è stata l’operazione Viperetta.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ferrero ha ottenuto un altro rinvio ad ottobre. Sulle critiche a Garrone, non intendevo ora ma durante la gestione Garrone: tre volte in Europa non sono bastate a togliere l’etichetta di braccia corte alla famiglia. I decimi posti di Ferrero, invece, sono stati osannati. Tutto qui.

      • belmondo' ha detto:

        scusa maurizio ma osannati da chi? le uniche osanna che ho visto sono state nei confronti del professore per i mirabolanti risultati ottenuti, qua i pro ferrero sono una percentuale dello zero virgola

      • Solosamp1946 ha detto:

        Beh uno che poteva prendere messi e invece portava marchesetti e iuliano un po’ braccino corto lo era…ma cmq non è mai stato contestato…e neanche il.figlio se non per uno striscione…in compenso abbiamo digerito una retrocessione senza batter ciglio…

      • Fio' ha detto:

        Veramente braccino corto era considerato garrone figlio con lui altro che Europa….appena messo piede in società voleva vendere Cassano, poi rimasto grazie a Duccio….la samp centra i preliminari Champions * sempre grazie a Duccio), e edoardo non compra nessuno è non riscatta Storari …..altro che Europa con lui…

  63. petrino ha detto:

    Il Savona Calcio e’ stato iscritto alla prima o alla seconda categoria ligure ????

  64. NYC ha detto:

    sabato anche l’allenatoire ci ha messo del suo, 4-4-2 come 40 anni fa prevedibile da far schifo, non riusciamo a tenere il Pallone neppure con il Benevento, Verre l’unico che ha cercato di palleggire, Ekdal alla frutta sugli esterni a parte ( per mezzora) Candreva il resto da bassa clasifica di B.
    Terzini da C, attacco con Bonazzoli che pensa di essere Van basten e il povero Quagliarella sulla soglia dei 40 anni…ma dove Andiamo cosi ?

    Servono 2 centrocampisti seri di qualita’ almeno un terzino dx e un rincalzo per Augello, in attacco magari arrivasse Caucedo , dietro sperando di vendere Tonelli al Torino ( altra squadra che lottera’ con noi per non retrocedere) e di Tenere Colley ( il migliore dei ns difensore) non avrei dato via Chabot.

  65. Ste75 ha detto:

    Grazie mille garrone

  66. Sampdoro ha detto:

    Dai non siamo così terribili come sembriamo.. Ricordo a tutti il pre lockdown e poi l’incredibile post lockdown.. la squadra è la stessa anzi con un paio di innesti in più. Bisogna solo mettere a posto la difesa (fuori bere e tonelli dentro il giappo e depaoli) e recuperare lo spirito battagliero.

  67. marcos ha detto:

    Ancora poco e anche quest’anno si cbiude
    Osti tieni duro uno te lo ha levato il Monza
    Presto vanno anche gli altri.
    E quello ha il coraggio anche di incazzarsi che tristezza.

  68. Matteo Genovese ha detto:

    E allora, Keita arrivato gia positivo al virus !!!! Avanti con la giostra …………

  69. Matteo Genovese ha detto:

    Sono gia troppi i contagiati. Fermare il campionato ora.

  70. Giovi ha detto:

    Ma in una società come l’attuale Sampdoria, come può un allenatore operare con tranquillità?
    Sembra più che una squadra un discount!
    I migliori sono venduti o in procinto di esserlo
    Gli inguardabili restano.
    Gli arrivi sono dei fine carriera, delle scommesse o nella migliore delle ipotesi dei fallimenti degli ultimi anni….
    I messaggi incoerenti di questa società che continuamente vengono inviati non solo sconcertano noi tifosi ma anche allenatore e giocatori….
    FERRERO VATTENE !!!!!!!!!
    GARRONE PENTITI!!!!!!!

  71. Sand66 ha detto:

    La pessima prestazione in campo è figlia della inesistente solidità societaria, sono tutti potenzialmente con le valigie in mano (e molti contenti di averle), facenti parte di un progetto deprimente e rappresentati da un presidente che non ha ne potere economico ne competenza tecnica.
    Il tutto genera un clima paradossale, quindi Ferrero litiga con Ranieri, Ramirez va al toro no alla Lazio e poi ancora al Toro, Keita firma non si sa quando e a centrocampo non si sa chi arriva.
    Una Società seria il preparatore atletico non lo lascia andare alla Juve, magari lo paga il doppio ma è elemento fondamentale per il raggiungimento dei risultati.
    Però dicevo una società seria… forza Doria sempre e comunque.

  72. Vincenzo ha detto:

    Sempre che si giochi il prossimo fine settimana..la Fiorentina potrebbe essere orfana di Chiesa e forse di Ribery comunque non al 100% in uno stadio vuoto quindi… .

    Crederci!!

    Forza Sampdoria

    (p.s. addio sogni di stadio che sconforto!…)

  73. Steve ha detto:

    Io mi chiedo solo dove dobbiamo arrivare… o meglio dove vuole farci arrivare quello la’. Non ci sono prospettive, non ci sono soldi, di conseguenza non c’e’ un progetto. Si vivacchia ma con un presidente senza soldi, si vivacchia poco. Come fai a “comprare” i giocatori e poi come fai a pagarli… Qui si vive alla giornata (ma temo che le giornate tra poco finiranno…). Mi meraviglio che Ranieri (per fortuna) abbia accettato di rimanere. Una vera tristezza e non vedo via d’uscita. Ma possibile che non si renda conto che piu’ rimanda la vendita e peggio e’! E’ come non poter fare i lavori a una casa che sta crollando perche’ non si hanno i soldi, ma non si vuole vendere. Prima o poi pero’ la casa crollera’ e allora raccoglierai solo le macerie. E a noi tifosi tocchera’ vederla cadere senza poter intervenire, che peccato!

  74. Francesco11SP ha detto:

    Presto, prestissimo per dirlo ma un fattore potrebbe essere anche la preparazione atletica? Dopo il lockdown volavamo ma dopo il campionato il preparatore è ….volato a Torino

  75. Pazzoperlasamp ha detto:

    E ‘possible che Garrone Edoardo non sia la cima imprenditoriale che si dice ma soltanto un figlio arricchito e incapace di gestire un’azienda costruita e condotta fino a qualche anno fa, in modo impeccabile da un grande uomo come Riccardo Garrone… Difatti da quando è mancato il Grande Capo sono iniziati i guai per la Erg.. È in questo periodo che potrebbe essere successo qualcosa che abbia portato la famiglia ad usare la Samp per avere determinate condizioni favorevoli… Quindi è possibile che tutta la storia della cessione Sampdoria sia stata si voluta da una parte della famiglia Mondini ma gestita da “principiante” da parte di Garrone Edoardo… Potrebbe essere solo incapacità di una persona supervalutata senza meriti… Non è cattiveria o chissà quale disegno segreto ma solo aver impostato una situazione con un farabutto senza le dovute precauzioni… Succede… Se uno è incapace non è colpa sua… Detto questo il parassita è sicuramente un personaggio che sguazza in queste situazioni e penso che sia anche ben supportato da loschi personaggi importanti.. È in grado di rimandare processi x 4 anni per fatti avvenuti 2016. .. È in grado di far fallire una compagnia aerea ma in compenso ottiene la scorta … È ancora a piede libero dopo aver fatto fallire diverse società, riconducibili alla sua famiglia, per milioni di euro,è in procinto di affrontare la madre di tutti i fallimenti, la eleven, come se fosse una situazione “normale”… È con la merda fino al collo ma pare ci stia bene e ci sguazzi come fanno i topi di fogna..

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      concordo con te e vorrei aggiungere anche altro circa certi accadimenti tipo livingstone e la società detentrice di parecchie palazzine romane (ma chi e con che cosa ha acquisito determinati patrimoni il prode presidente???). Inoltre perfettamente d’accordo circa certe consuetudini romane ove tutto misteriosamente si allunga e si perde col tempo. Ma proprio per questo motivo mi rimane incomprensibile come una persona come Edoardo Garrone abbia potuto mischiarsi (perchè cedere garantendo per anni vuol dire mischiarsi) con un personaggio del genere. non aggiungo altro per ovvi motivi ma ci siamo ben capiti. la samp è in una situazione triste e nelle mani di persone senza scrupoli che hanno tra l’altro anche accesso a tv e stampa presentandosi come dei simpatici nonnetti gentili e spirtosi volte altre come show man fattosi da solo e la cronaca sembra non interessare a nessuno.

      • ale ha detto:

        ioconcordo con tutti e due. Sono anni che mi arrovello. Sono arrivata a pensare che forse, semplicemente, mi ero sbagliata nel giudicare Garrone in precedenza, Liquidare il tutto con “ha fatto un errore ora basta” è incredibile (e forse anche disonesto intellettualmente) secondo me.
        ma come.. uno fa un dannodel genere ad un bene comune, getta nello sconforto una comunità di decine di migliaia di persone e NESSUNO (autorità, magistratura, stampa) gliene chiede conto?
        Come nel Medio Evo?
        Il fatto che fosse una Società privata non impedisce di pretendere chierimenti. Anche Arcelor-Mittal non si ritiene possa fare tutto quel che vuole, o Atlantia o la stessa ERG a Siracusa.
        Ho ripensato alla proposta di sottoporre l’argomento cessione a Ferreroa Report. Proviamoci scriviamo loro 10.000 mail.

        Avanti Sampdoria!

  76. Daniele da Rapallo ha detto:

    ….Che poi….:
    Tutti noi siamo qua a sperare in acquisti decenti che sta società disastrata possa portare per creare una rosa un po più omogenea e meno da patimento, magari per togliersi qualche micro soddisfazione nell’immediato.
    In rtealtà, con più logica, bisognerebbe solo sperare che il tutto precipiti al più presto : serie B, Fallimento, Carcere, Procura fallimentare, non lo so. Ma sicuramente sperare di di rinascere dalle ceneri come la Fenice, invece di Silva o Bentaleb.

  77. Ste75 ha detto:

    Cari amici. Penso che il campionato si fermerà a breve.. Troppi casi circolano ancora di questo maledetto virus. Sarebbe il caso di pensare a questo.. Capisco gli interessi televisivi, sponsor e quant’altro.. Ma durante le guerre mondiali lo sport si era fermato.. Siamo arrivati a un milione di vittime… Un milione.. Si potrebbe tranquillamente paragonare ad un conflitto di vaste proporzioni.. Il calcio così come è ora è vuoto… Privo di emozioni. Si giocasse a fifa20 mi coinvolgerebbe di piu.. A prescindere dalle bandiere o dal tifo la lega deve ancora decidere se rinviare Genoa toro.. Odio gli altri ma se si fosse obiettivi nn dovrebbero esserci dubbi su che fare.. Invece si è ancora in bilico.. Stiamo commentando uno sport completamente rovinato dalle TV.. Qui nn è questione di 442 433 451..x quanto mi riguarda preferisco lo 000.game over

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Spadafora ha detto che non si ferma, ma vediamo. Io credo che si possa andare avanti, ma modificando il protocollo. Dopo la positività di Perin, tutto il Genoa doveva andare in quarantena e non a Napoli per giocare. Affinché i tamponi siano attendibili occorrono almeno 72 ore di incubazione. Il Genoa, sia chiaro, ha rispettato il protocollo, che però a mio parere (più che altro a parere di medici come Bassetti e Crisanti), è da correggere.

      • giorgio48 ha detto:

        Maurizio, concordo che il protocollo Covid deve essere rivisto per rendere credibile il campionato almeno fino a quando non sarà disponibile il vaccino. Prendere però una decisione che preservi in ugual misura tutte le Società sarà estremamente arduo. Il rischio di un affollamento del calendario per gli impegni internazionali è oggettivamente in agguato ed una sospensione renderebbe il tutto ancora più complesso. Le altre Federazioni hanno preso una decisione autonoma o seguono i dettami dell‘UEFA mentre noi, come spesso succede, attendiamo gli eventi prima di muoverci. Come stabilire, ad esempio, quando il n° dei calciatori positivi è congruo per un rinvio ? E quando il risultato dei tamponi è motivo di non svolgimento di una gara visto che il periodo di latenza del virus è di 72 ore ? Io credo che qualsiasi decisione verrà presa per Torino-Genoa o per Juve-Napoli condizionerà pesantemente il prosieguo del campionato perchè ogni Soc. coinvolta successivamente avrà sempre qualche motivo per lagnarsi.

      • Solosamp1946 ha detto:

        Per me è tutta una farsa…questo campionato non si fermerà mai…gli è costato troppo fermarsi prima…ora non guarderanno in faccia nessuno…per un alunno positivo chiudiamo le scuole per una squadra positiva non blocchiamo un campionato…questa la dice lunga su tante cose.

        • petrino ha detto:

          Se chiudi la scuola, lo stipendio ai proff. corre comunque e della didattica se ne fregano.
          Vi sara’ sempre tempo per recuperare.

          Se chiude il calcio, le pay tv tagliano i fondi alle societa’ che a loro volta decurtano gli stipendi ai calciatori.,
          Il disastro economico e’ certo.
          Per la precedente chiusura le societa’ hanno rimesso 5 mld.
          Non penso che vogliano replicare.

  78. andreap ha detto:

    sono esterrefatto: è sotto gli occhi di tutti che quest’anno ci sono due fattori importanti che influiranno sulle partite, ovvero il covid e le 5 sostituzioni.
    l’unica arma a disposizione è la rosa ampia e di livello(possibilmente)..la samp ha la rosa ampia ma con un livello medio basso.
    perchè vendere negli ultimi giorni di mercato ramirez, de paoli, colley?
    sono giocatori che devono essere 4-5 cambio per dare freschezza o cambiare tattica.
    leris, regini, lagumina, vieria…questi devono sparire dalla rosa

    ci vorrà ancor di più un miracolo di ranieri (e con il suo amico pastorello ci ha già regalato keita e candreva)

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Il perché è nei bilanci.

      • Delta 33 ha detto:

        Sì ma che cazzo (scusate la volgarità), con le cessioni a peso d’oro di Torreira, Schick, Andersen, Skriniar, le percentuali su Fernandes, Correa… tutti questi soldi possibile che finiscano esclusivamente per tappare i buchi di bilancio?

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          dipende quanto una società spende in emolumenti affitti di sedi marchio etc.,……se dreni risorse possono anche non bastare e chiudi bilanci regolari. hai mai visto un presidente darsi un emolumento tipo ferrero nel calcio? la sede in affitto era di proprietà della sampdoria poi ceduta da ferrero a società sua terza che prende affitto da uc sampdoira, idem il marchio. se lucri su tutto i costi aumentano ed hai dei bilanci leciti ma utilizzi il pollo solo per spennarlo. sul non lecito ci sarebbe la magistratura ma aspettiamo e speriamo in tempi biblici e per alcuni ancora più biblici. guarda nel calcio chi ci sguazza non ci perde altrimenti spiegarsi come certi personaggi ci bazzichino da anni e non se ne vogliano andare,,,,

      • andreap ha detto:

        beh per ora dei prestiti con diritto di riscatto (non obbligo) non possono servire al bilancio..solo alla diminuzione dei costi del personale a CE.
        piuttosto risolvo alcuni contratti ma tengo questi giocatori per avere la panchina decente

    • Martino Imperia ha detto:

      Se accade che cedano tutti e tre siamo più deboli dell’anno scorsa. Ora come siamo adesso sec me un po’ più forti

  79. jan ha detto:

    Ramirez al Torino, De Paoli all’Atalanta quando l’unico che se ne dovrebbe andare è il Pagliaccio !!!!

    Sempre più allo sbando……..

  80. Ivano ha detto:

    Ciao Maurizio, gradinata sud non va piu’in onda il martedì sera?
    Grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Va in onda alle 14, con replica alle 19 sul canale 11 e in seconda serata su Primocanale. Ciao Ivano.

      • Faso ha detto:

        Ed è un peccato Maurizio, perchè tanti alle 14 lavorano e le repliche perdono il bello di quel tipo di trasmissioni che è l’interazione… capisco si tratti di scelte editoriali e di palinsesti e mi sembra che puntiate tutto su Liguria in A.
        A tale proposito permettimi una battuta… certo che gliela hanno “gufata” alla grande i tuoi colleghi a K.Balde con il covid dopo la foto con i ristoratori dell’altro giorno.
        🙂

  81. Paolo64 ha detto:

    Siamo tutti contenti che Ranieri sia rimasto, ma non capisco questa sua rassegnazione, quando dice che il mercato non c’entra. Alle 2 partite appena perse dobbiamo sommare anche tutte quelle perse appena 2 mesi fa, da dopo la salvezza. Io non credo che ci sia solo un problema di testa, ma di qualità mancante sui titolari e nessuna qualità presente tra le riserve che non danno quindi nessuna alternativa a Ranieri. Io penso dovrebbe urlare perchè il mercato sta finendo, le altre si sono rinforzate e noi siamo avviati alla B senza appello. Keita e 1/2 Candreva non saranno da soli i salvatori della patria

  82. pier ha detto:

    David, Ferrari dovrebbe essere titolare li in mezzo secondo me.
    A ma non dispiace per nulla è sicuramente meglio degli altri.
    Poi si era fatto male viene da un infortunio ma credo sia disponibile.

  83. Dino Ravera ha detto:

    Sento parlare che necessitiamo di difensori ..ma secondo voi quali sono i difensori disponibili per le nostre tasche che ci rinforzerebbero( ranocchia ceccherini ecc)…ricordo che il verona ha perso i 2 difensori più forti (Rahmani e kumbulla)sta giocando con gunther lovato di marco. e in 2 partite ha subito zero gol.Questo per dire che se tutta la squadra pressa corre e ha una organizzazione anche i difensori da grammi diventano buoni…Voi cambierete Tonelli yoshida e Colley con i tre del verona…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ti quoto al 100%. Per questo ho mosso una piccola critica a Ranieri, anche se ho visto che la maggior parte dei blogger non l’hanno gradita e ne prendo atto. Ma io mi aspettavo che dopo un anno di lavoro e con gli stessi giocatori la difesa fosse un po’ più organizzata. Tutto qui. Abbiamo delle lacune anche in retroguardia, ma non tali da giustificare i già sei gol al passivo.

      • Martino Imperia ha detto:

        Concordo in pieno. Se puoi cambiare in meglio ok. Se no meglio quel che abbiamo. Anche i movimenti di mercato minori a volte sono senza senso. Già non avevo capito la cessione di Murru (vice Augello), ora non capisco, non capirei, quella di DePaoli (vice Berez). Cioè, Ferrer dello Spezia è meglio di DePaoli? Mah.

      • andreap ha detto:

        però se giochi con ekdal e verre centrali non puoi pensare di riuscire a coprire al meglio la difesa..per questo ranieri vuole un mediano

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Concordo in pieno ma, se posso, aggiungerei che un buon centrocampo fa da filtro verso la retroguardia ed è propedeutico all’attacco.
        Negli ultimi anni il centrocampo è stato progressivamente indembolito. Avevamo grandi recuperatori di palloni (Torreira) nonchè corredati di doti tecniche. Ora il fenomeno appare Ekdal, che poi così fenomeno non è. Mettiamo almeno due in mezzo buoni e poi, naturalmente, gli equilibri tattici e psicologici li dovrà trovare Ranieri.

  84. Fabrizio ha detto:

    Tra la situazione Covid e la Nostra Pochezza sul campo e principalmente in Società non so come ( e vi invidio) riusciate a commentare l Incommentablle Nostra situazione generale ! Un Caro Saluto a tutti i Tifosi Blucerchiati e a Maurizio e Stefano! Sono veramente Triste!
    Fabrizio

  85. Martino Imperia ha detto:

    Cmq se fanno giocare il Genoa è una porcata.

  86. belmondo' ha detto:

    nessuno si dispera per la cessione di de paoli ma quelli che vedono i nemici dappertutto ora dicono ” non lamentatevi della cessione di depaoli”

  87. Pier56 ha detto:

    Personalmente credo che oggi ci siano sempre meno difensori decenti, un po perché nelle scuole calcio non insegnano più la fase difensiva, un po perché il calcio è giocato così veloce che non c’è tempo per pensare. A tutto ciò aggiungiamo che i difensori marcano a 20 m di distanza e si limitano a fare solo la diagonale o si perdono l’attaccante nei piazzati. Ce li ricordiamo tutti i gol allucinanti presi con Giampaolo in ben 3 stagioni? Poi lui aveva schick, torreira, Andersen, Zapata,ecc . Certo, dobbiamo dare tempo a Ranieri di amalgare la squadra e il terribile calendario non aiuta. Speremmu ben.

  88. Massimo Pittaluga ha detto:

    che dire due esterni bassi comuqnue due esterni ceduti de paoli e murru chi sono i vice berez e augello (li forse regini). se augello e berez non stanno bene chi abbiamo?
    non voglio essere contro per partito preso ma non sto capendoci una mazza

  89. Martino Imperia ha detto:

    Uficializzato anche Keità.

    Ora, più che altri acquisti, io mi auguro vivamente che Ramirez resti. Unico in grado di darci la possibilià di cambiare modulo di gioco. E Colley, da far giocare insieme a uno calmo tipo Yoshida.

    • petrino ha detto:

      Nel 4 4 2 ramirez c’ entra come i cavoli a merenda e altrettanto nel 3 5 2.
      A Torino Giampy lo fara’ giocare nel suo amato 4 3 1 (ramirez) 2 e per cui lo vendono, anche perche’ il contratto scade nel 21.

  90. alessio.v ha detto:

    6 giorni alla fine del mercato ……tutto tace..tranne vendere ramirez de paoli colley viera……ma il pagliaccio merdoso lo sa’ che ci son 5 cambi?…….fra l altro vendi ramirez al torino ..nostra diretta concorrente x la B ……maurizio dice……il perche’ e’ nei bilanci……ma se i giocatori li presti con diritto di riscatto …dove’ l affare? la parola giusta e’ PAGLIACCIATA VERA E PROPIA………il brutto cari mie e’ stato salvarsi con anticipo lo scorso campionato….perche’ questi dirigenti indegni e pure incapaci…sono convinti che siamo forti…un direttore sportivo con le palle …i vari torsby viera de paoli bere la gumina ecc….nemmeno li guardavano…osti peccini ..ma un po’ di dignita’?si fanno ridere dietro da mezza citta’…allucinte..spero tanto che andare in serieB serva a dissanguare quell infame romano e spero un giorno di vederlo in mutande PARASSITA VERGOGNOSO

    • petrino ha detto:

      e vuoi che osti e pecini si mettano contro chi gli paga lo stipendio???
      Seguono le direttive che vengono dalla dirigenza.

  91. Ivano ha detto:

    Grazie delle info Maurizio su Gradinata Sud. Personalmente amavo molto il formato tradizionale in prima serata ma capisco che competere con le coppe o recuperi di campionato è dura in termini di ascolti. Potete caricare la puntata sul sito in modo da rivederla in replica?

    Grazie mille

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Anche io… Comunque c’è la replica alle 19 sul canale 11 e alle 23 su Primocanale. Chiederò per il sito. Grazie della tua attenzione.

  92. El Cabezon ha detto:

    Tempo di amalgamare la squadra?
    E’ qui praticamente da un anno, i volti nuovi in questi 12 mesi saranno quanti…2, forse 3?
    Come ha scritto Maurizio, che il mister batta un colpo!!!

  93. Riccio samp ha detto:

    Maurizio secondo me il problema qualitativo e numerico c’è assolutamente in difesa. Ora diamo anche De Paoli all’Atalanta, e Colley ha mercato… Non possiamo giocare con Augello e Regini a sinistra e a destra con Berezinsky, che ultimamente preferisco non commentare, e Thorsby!! Come ho sentito ultimamente…. Ma stiamo scherzando!! Anziché rimpinguare attacco e centrocampo dobbiamo prendere qualcuno in difesa… Tu sai se stanno trattando qualcuno per il reparto arretrato?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Tu hai ragione ma la Sampdoria non ragiona, nel senso che non può ragionare, secondo uno schema sportivo. La logica è mercantile e di sopravvivenza economica. Si cede chi ha mercato, si acquista chi propongono i procuratori.

  94. Solosamp1946 ha detto:

    Il problema della Sampdoria sta a centrocampo…ekdal per me ormai è un buon rincalzo e idem a sinistra jankto. Serve un centrocampista vero e un esterno sinistro…a quel punto con verre e candreva si sistemerebbero molte cose. Dietro alla fine i 4 centrali sono di discreto valore , augello idem…bere sarebbe da cambiare…ma tanto non succederà nulla di tutto ciò e anche dovesse succedere non cambierebbe la situazione generale di questa società

  95. Faso ha detto:

    Nessuno si dispera per la cessione di Depaoli, così come è stato per Murru, ma se i sostituti sono Regini ed un adattato Thorsby sì che ci sarebbe da piangere, ma ho paura che siano finite anche le lacrime…
    Oltretutto non sono nemmeno state cessioni ma semplici prestiti con diritto che quindi non portano nemmeno soldi; mi sfugge la logica di queste operazioni e come possano essere avallate da uno come Ranieri.
    Solo per risparmiare sugli ingaggi? Maurizio che ne pensa?

    FERRERO VATTENE

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Gli ingaggi sì e comunque contabilizzi tra le attività un potenziale riscatto.

    • petrino ha detto:

      Se Gasperini lo ha voluto a bergamo vi ha visto delle potenzialita’,
      Leris non lo vuole nessuno, invece.
      Operazioni per abbellire il bilancio, null’ altro.
      Leggo che il diritto e’ di 4/5 milioni, e magari, se attivato, verra’ ancora scontato.
      Per intanto lo metti a bilancio come sopravvenienze future.

  96. Maraschi ha detto:

    Allora, ribadisco quello che avevo scritto su di un post precedente circa il problema difensori, con la beffarda aggravante di ieri: Chabot, secondo il Secolo, un muro! Ma vabbè farà la “fine” di Skriniar…

  97. giorgio48 ha detto:

    Fiorentina-Samp sarà arbitrata da Giacomelli.
    Giacomelli ci ha arbitrati 11 volte (4 vittorie, 1 pareggio e 6 sconfitte) 5 volte in casa (4-1-0) e 6 in trasferta (0-0-6)
    Speriamo che questa serie negativa in trasferta si interrompa.

  98. Vincenzo ha detto:

    Nell’ipotesi del cambio dell’allenatore (utopia..) si è liberato “Eziolino” Capuano e perchè no ricordo a tutti che è sempre libero Pino Lorenzo il nostro panzer a metà anni ’80.. .
    p.s.: forse continuo a delirare… ma non potendo scrivere..tutti a Firenze!…

    Forza Sampdoria

  99. Martino Imperia ha detto:

    Mi dicono che , dopo Galabinov, Chabot migliore in campo dello Spezia.

    P.s. ma se i nostri giocatori sono così scassi perché tutti li cercano?

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      credo sia doverso ricordare che la fiorentina retrocesse con gente come rui costa con una società in pieno marasma. ricordo una retrocessione di un torino di buona qualità e ricordo più vicino la ns retrocessione con una società in difficoltà dopo la morte di riccardo garrone. ecco a mio avviso la società attuale è peggio persino di quella di cecchi gori ma molto peggio. chabot per me ha margini e ci sono giocatori anche discreti soprattutto davanti ma anche dietro Colley Yoshida e Tonelli non sono da lotta per andare in B guardando altre difese ma questa come scrive maurizio è una squadra fatta da procuratori che muovono commissioni…….intermediazione di un mr (lo ha detto candreva che è qui grazie a ranieri ringraziando ovviamente ferrero…….). noi abbiamo una situazione societaria talmente assurda che caro Martino il resto è una conseguenza. allenatori e giocatori devono certo dare di più ma ci vuole anche un contesto che aiuti questa società è un disastro e se non vogliamo capire che con un presidente cosi (credibile meno di zero) si possa continuare a lungo ci facciamo delle grandi illusioni. poi keita e candreva sono due ottimi arrivi e magari fosse Adrien Silva che eleverebbe eccome la qualità a centrocampo ma rimaniamo sempre con ferro and co a dirigere il supermercato……se vogliamo credere che contino di più giocatori e mr di presidente e società partiamo dal tetto invece che dalle fondamenta. prova a far funzionare qualsiasi società senza proprietà e dirigenza. ne ho viste pochine di società scassate cosi andare avanti

    • petrino ha detto:

      No calcio, no money.
      Se non giocano ,SKY , DAZN e quant’ altro, chiudono i rubinetti e il calcio va a ” per cartoni”.

      In campo ci manderanno anche “la Primavera” pur di non perdere il cash che le pay tv danno loro e che consente di tenere in piedi le squadre.

    • Fra Zena ha detto:

      parlando di Chabot, attenzione a giudicare i giocatori, nel bene o nel male, da una partita sola…
      I nostri giocatori sono dignitosi mestieranti che, in prestito con diritto di riscatto (cioè gratis), diventano appetibili. Tutti sanno che la Sampdoria ha problemi di cassa e deve togliersi quanti più ingaggi possibili, anche a costo di presentare una rosa ridotta all’osso

    • El Cabezon ha detto:

      Ma tutti chi?

  100. Marco ha detto:

    Ciao a tutti,
    la situazione della nostra amata Samp ormai è diventata incommentabile…..si tira a campare, ormai non mi incazzo neanche più…finchè avremo un cialtrone come proprietario non se ne esce…
    Quanto alla situazione generale del campionato sono nuovamente schifato…dopo aver fatto di tutto per far finire il campionato scorso,modificando anche il “protocollo sanitario”,quest’anno si stanno superando;campionato già falsato alla partenza con 3 partite non giocate…segue l’episodio dei 15 positivi di quelli là…non ci sono linee guida così si rinvia la partita e la ciliegina sulla torta finale “una società che ha più di 10 positivi può chiedere il rinvio una volta;altrimenti sconfitta a tavolino”…ma chi c’è al vertice della federcalcio, Sbirulino?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ciao! Sulla prima parte, nulla da aggiungere. Sulla seconda, hai ragione sul fatto che si possa e si debba fare meglio. Però oggettivamente è una situazione difficile, in tutta Europa. Il calcio nel complesso se la sta cavando. Con un Governo che fa pasticci (sul calcio, sul resto ognuno avrà le sue opinioni). Ieri il Ministro Spadafora ha detto che la A non deve fermarsi mentre il sottosegretario alla Salute ha dichiarato che il campionato va fermato. Non è facile orientarsi. Giusto essere critici, ma non severi. Almeno questa è la mia opinione.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      allora invece che comprare dei giocatori a ferrero suggeriamo di assoldare degli untori cosi le vinciamo a tavolino……a parte gli scherzi situazione pesante. essendo doriano ovviamente il genoa proprio simpatico non mi sta ma se dessero le partite perse a tavolino per una cosa del genere sarebbe assurdo. hanno già il danno dei giocatori fermi e comunque con un virus che può essere per alcuni pericoloso e oltre al danno la beffa. é un po che non scrivo Ferrero Vattene ma avevo smesso per cabala ma non funziona.

  101. Maurizio.Michieli ha detto:

    De Paoli all’Atalanta, Vieira al Verona e Ramirez al Torino, dopo Linetty e Murru. Ma dal Leicester arriva Adrien Silva, che si aggiunge a Candreva e Keita. Se dovesse NON partire Colley, mi accontento. E credo che l’organico sia sufficiente a salvarsi. Magro obiettivo, ovviamente. Ma la minestra è questa e chi la salta…

    • andreap ha detto:

      anche alla luce dei casi covid e dei 5 cambi?

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Tutto sommato sì. Audero, Bereszinsky, Tonelli, Colley, Augello, Candreva, Ekdal, Adrien Silva, Keita, Quagliarella, Gabbiadini. In panchina: Ravaglia, Regini, Yoshida, Ferrari, Verre, Jankto, Askildsen, Thorsby, Leris, Daamsgard, Bonazzoli. Chiaro che non faccio la ruota, anzi, mi tappo il naso ma possiamo arrivare tra il 14° e il 17° posto. Se finiamo sotto, abbiamo fatto peggio. Sarà una stagione a rischio, soprattutto perché il calendario – temo – ci farà partire male. Avessimo vinto col Benevento, almeno… Comunque, giudichiamo definitivamente il 5 ottobre, anche alla luce delle rose delle dirette concorrenti.

        • Rayland ha detto:

          Mi sembra una formazione davvero troppo offensiva per il normal-one. Più probabile che uno tra Quagliarella e Gabbiadini si sieda in panchina. Non credo assolutamente che Ranieri ridefinisca la disposizione tattica a campionato in corso. Abbiamo già subito caterve di gol.

        • giovanni ha detto:

          si, sono d’accordo per salvarsi e senza sfighe varie ci saremmop, uscisse poi ancora Jankto ed entrasse davvero il Bentaleb dello shalke…non quello del newcastle sarebbe perfetto, magari un Ferrer per avere un’alternativa vera ai due terzini e solo in emergenza regini e thorsby…fazio lo vedremo mai e forse è anche meglio così, speriamo che se va colley ,che per 15 (12+3) mil lo porto io ovunque lo prendano, si possa arrivare ad un centrale che insegni a tonelli come si colpisce di testa nella propria area ,,,perchè sul primo gol di domenica mi ha fatto incaxxxxre, ma sul secondo ho letteralmente mandato in crisi la TV…; nemmeno tutta colpa sua, caldirola parte bello sereno e nessuno lo guarda, ma se vai a saltare ingobbito a due metri dall’avverrsario…difficile che la prendi…poi leggo di rugani che va al rennes…

        • andreap ha detto:

          pensi che possa cambiare modulo non avendo tanti terzini o considererà thorsby sostituto di bere e regini di augello?
          avendo colley(per ora), ferrari e tonelli non potrebbe giocare a tre?

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      gli arrivi sono 3 giocatori di qualità per i parametri di questa sampdoria. ramirez in un 442 magari non era proprio adatto ma è un giocatore che poteva spaccare la partita anche se oggettivamente keita e candreva in più e ramirez in meno sulla carta siamo meglio. nel mezzo Adrien Silva e Verre per Linetty Viera diciamo che anche qui sulla carta non ci siamo indeboliti e forse se il portoghese gioca come sa pure migliorati anche se linetty era una garanzia di rendimento e silva speriamo si ambienti presto. sulle fasce dietro sono perplesso dove sono i ricambi di augello e berez? se loro si fanno male o vanno in squalifica chi gioca in un 442? che la squadra titolare sia da salvezza come dici tu concordo ma mi sembra scoperta sui terzini. Ferrero vattene

  102. Ste75 ha detto:

    Vieira al Verona. De paoli all Atalanta.. Ramirez al toro.. D’amico al Chievo.. 4 in un giorno.. Panchina di domani.. Victor Munoz, katanec, Silas e Lee sharp con oman biijk pronto a firmare.. Grazie mille garrone

  103. Maurizio.Michieli ha detto:

    Certo, se devo commentare i convocati per la partita con la Fiorentina, scappo in Alaska con il primo treno.

    I convocati di Ranieri

    Portieri: Audero, Avogadri, Ravaglia.

    Difensori: Augello, Bereszynski, Ferrari, Regini, Rocha, Tonelli, Yoshida.

    Centrocampisti: Askildsen, Candreva, Damsgaard, Ekdal, Léris, Palumbo, Thorsby, Verre.

    Attaccanti: Bonazzoli, Gabbiadini, La Gumina, Quagliarella, Ramírez.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      ma colley e jankto sono infortunati o sono in uscita pure loro? rimango basito sui terzini non ne abbiamo. si fa male o va in squalifica uno tra augello e berez puoi mettere a sinistra regini a tappare il buco ma a destra chi? ferrari? nel mezzo siamo ancora decenti come davanti ma i terzini dove sono se uno prende il raffreddore o una storta

    • Ste75 ha detto:

      Colley nn convocato. Xche pronto a partire anche lui.. Al fullham. Grazie di cuore garrone.. Ricorderemo sempre ciò che hai fatto.. Se nn sbaglio a bolzaneto c’ e una via dedicata a garrone.. Dove vi erano le raffinerie.. Anche adesso dico via Edoardo garrone.. Nel senso via da Genova te e il pagliaccio romano

    • Martino Imperia ha detto:

      Jankto non convocato?

      E Colley? Via anche lui? Arriva Fazio?

      Credo stiamo assistendo ad una rivoluzione in 5 giorni.

      Mi tocca di nuovo sospendere ogni giudizio, ma a occhio sec me ne han ceduti troppi.

      P.s. certo che sto campionato a mercato aperto non ha granché senso. Tutto da rifare.

    • Marco ha detto:

      Davvero…quindi via anche Vieira, Colley e Jankto(si spera)….
      Ora vediamo se riesce a ragranellare qualche prestito…Sento parlare di Fazio,signor giocatore fino a 2 stagioni fa,ultimamente mi sembra bollito ma forse non è peggio di quelli che abbiamo…Ci vogliono comunque due terzini…

    • belmondo' ha detto:

      e quindi? che significa questa frase? sono troppo scarsi per ricevere un tuo commento? porca miseria ma non avete proprio il senso della misura

    • Matteo Genovese ha detto:

      Fra centrocampo e difesa …… mai vista una samp cosi gramma………

    • Fra Zena ha detto:

      non diamoci per sconfitti, ma certo le prospettive non sono buone

    • Aston ha detto:

      Mah….forse mi sbilancerei un po’ meno….

  104. Ste75 ha detto:

    La cosa assurda è che poi il tifoso se la prende cn Ranieri.. Domani farà fatica a metterne 11 in campo.. Una lista di convocati da serie c. Grazie garrone

  105. Ivano ha detto:

    Che dire sulla situazione societaria? Come diceva Peppino de Filippo a Toto’ in un famoso film la banda degli onesti” ho detto tutto”.. prima o dopo il regno di Ferrerò dovrà cessare.Attendiamo il cadavere sul fiume.. prima o dopo dovrà transitare.Confidiamo nella magistratura. Su Garrone mi sono già espresso in passato, inutile tornarci sopra. Ormai i buoi sono scappati.Lui disse che la Samp è contendibile e dunque appetibile.Vedremo.E la squadra?Gestita senza logica. Viene ceduto chi è richiesto senza nessun progetto tecnico. Siamo ostaggi dei procuratori(le commissioni altissime lo testimoniano) e del bilancio in rosso. Personalmente in questo marasma non posso biasimare Ranieri che ringrazio pubblicamente per il miracolo post lockdown. Finito questo mercato anomalo, sono certo che la nave finirà di imbarcare acqua. Benediciamo che ci sia lui al timone.E’ un grande capitano e sa muoversi nei mari agitati e tempestosi. Mi aspetto le cessioni di Colley e Ramirez. Sono i 2 ingaggi che pesano maggiormente. Hanno tentato di tagliare dei rami secchi(Murru Vieira Depaoli) vedremo se la potatura andrà a buon fine. Rifioriremo e ci salveremo con Keita Candreva Silva e forse Fazio? Per me si. Obiettivamente non siamo da ultime 3 ma avrei desiderato un terzino e una punta alla Caicedo. Non capisco perché la Samp non punti mai su un ariete.Zapata fu una parentesi. Infine azzardo qualche previsione…il danese Damsgaard sarà una lieta sorpresa. Depaoli con Gasperini Re Mida diventerà il nuovo Cafu..
    Gli scritti rimangono..le parole volano.
    Forza Sampdoria

  106. Ste75 ha detto:

    Tra i 23 troviamo dei fenomeni cm Palumbo Rocha leris la gumina regini askildsen damsgaard Avogadri ravaglia e ramirez già sulla a26 direzione Torino.. 11 titolari e 5 cambi.. Quiz.. Che cambi può fare Ranieri? Grazie garrone

  107. gianluca ha detto:

    la cosa positiva e che nei convocati c’e ramirez,, che per il momento non lascia la barca che affonda,, cosa che gli fa onore, del resto non si e uruguagi per caso
    ma c’e’ ancora tempo ,, Osti & C possono essere fantastici se si tratta di vendere giocatori,, specie last minute
    In effetti oggi abbiamo solo venduto vieira de paoli e colley ,, forse perche non ci hanno chiesto nessun altro,,,, se come sembra thorsby e out per motivi fisici, ,, la formazione e presto fatta..
    in ogni caso io e dal 2014 che non entro allo stadio per non dare nemmeno 1 euro al ladrone ,, tanto meno ho sky,, , le partite me le guardo su qualche sito di scommesse che ormai le trasmettono quasi tutte ,,mi preoccupo per il prossimo anno quando la serie B non sara trasmessa da nessuno e salvo cessione della societa ( improbabile visto che anche quest;anno di vacche magre per tutti il ladrone e riuscito a vendersi il vendibile dietro misteriose ragioni di bilancio) dovro tornare a seguire le partite alla radio come quando ero bambino,,
    questo e quanto passa il convento,, grazie ancora a tutti coloro che hanno contribuito a questo scempio

  108. gianluca ha detto:

    ah scusate, dimenticavo, non vedo nemmeno Janko fra i convocati,,, infortunio last minute od ennesima cessione ?

  109. ale ha detto:

    Se io ti vendo per mille Euro una villa con piscina a Nervi che magari ha un parco con qualche albero centenario e un affresco di Bernardo Strozzi (per rendere chiaro il concetto di BENE COMUNE) stai tranquillo che almeno l’Agenzia delle Entrate si fa viva e magari anche la Guardia di Finanza e qualche Autorità delle Belle Arti di preoccuperebbe di sapere come vengono conservati gli affreschi e la Forestale non ti permetterebbe di tagliare gli alberi centenari. Eppure siamo due privati. Il Sindaco di Palermo ci ha messo il becco quando Ferrero ha provato ad avvicinarsi al Palermo. Sono tutti privati ma se gestiscono Beni Comuni ne rispondono

    • ale ha detto:

      Per Petrino, sulla questione Report Garrone Ferrero

      • petrino ha detto:

        il concetto”bene comune” nella privatistica contrattuale non esiste.
        Un bene o e’ privato o e’ pubblico.
        E la Samdoria e’ un bene privato, di proprieta’ di un soggetto privato, anche prima di ferrero.
        Non solo il palermo era fallito con tanto di sentenza, ma l’ ultimo proprietario di quella girandola lo aveva “regalato” al Comune di Palermo, che ha cercato un’ acquirente di suo gradimento, che non era certo ferrero.

        • ale ha detto:

          Infatti quello che hanno fatto probabilmente (ma non lo sappiamo con certezza, perché ci sono molti aspetti non pubblici e non chiari) è legale ma certamente è immorale, secondo me.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Il Palermo era fallito.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Maurizio vero ma se cedi una società e la finanzi garantendo con fidejussioni magari sai che hai ceduto a qualcuno che proprio a posto economicamente non è….inoltre se la cedi mentre è in pieno fallimento livingstone magari fatti delle domande (non tu ma chi la cede). e se te le sei fatte ed hai ceduto lo stesso datemi la risposta voi allora come va giudicata la persona e l’operazione al netto che uno si chiami edoardo garrone o pinco pallino. Un errore? Una serie di errori? un esecuzione post datata? scadute fidejussioni si salvi chi può? ferrero probabile come sempre ma non la sampdoria. la cosa brutta Mauri è tifare per una squadra ostaggio di questi personaggi. da un alto speri sempre che rinasca sul campo e dall’altro almeno io non vedo l’ora che succeda qualcosa che lo levi di li ma potrebbe voler dire un bel altro fallimento

      • ale ha detto:

        Certo che il Palermo era fallito ma non credo che se fosse stato, che so,un’albergo, il Sindaco di Palermo si sarebbe sentito in dovere di intervenire. Perchè il Palermo come squadra di calcio è stato considerato dal Sindaco un BENE COMUNE da tutelare. Aggiungo che se non fossero stati così attenti a nascondere tutto fino a cose fatte anche qui -forse- qualche autorità (se non altro per una questione elettorale) avrebbe provato ad intervenire.
        E io considero vergognoso che nessuno provi, anche se è stato un accordo tra privati, a scavare inquesta vicenda che assomiglia sempre di più ad un romanzo di De Cataldo, pure avvincente, se non ci fosse di mezzo la Samp. La quale Samp, per molti di noi, è come una persona cara di famiglia, non un albergo fallito.

  110. NYC ha detto:

    Si vende anche Colley … ed entra Fazio altro 34 enne a fine carriera se va bene….

    grazie Garrone

  111. Claudio ha detto:

    Obiettivi prossimi venturi….
    – zero punti dopo 3 giornate (copia incolla dello scorso campionato)
    – arrivare al 5 ottobre con 11 comparse utili da far pascolare in campo
    – migliorare il “record” di 3 punti nelle prime sette giornate, sempre riferito allo scorso campionato
    Tutto tristemente fattibile e facilmente pronosticabile.
    Poi ridiamo….

  112. Kreek ha detto:

    Audero,

    Beres Tonelli Yoshida Augello (Ferrari, Regini centrali o terzini)

    Candreva Ekdal Thorsby Ramirez (Verre, Damsgaard, Asksildsen)

    Quagliarella Gabbiadini (Bonazzoli, LaGumina)

  113. Stefano_1970 ha detto:

    @ Maurizio Michieli

    Alaska bellissimo… Ma in treno la vedo dura.

    Ad oggi ignoro se questo calciomercato febbrile porterà un miglioramento alla rosa o meno. Il tempo sarà galantuomo. Comunque fino al 5/10 chi volesse può recarsi in sede e comprare scrivanie, sedie, etc. Tutto é in vendita 🙂

  114. Emanuele ha detto:

    Buongiorno Maurizio,
    volevo un tuo pensiero sugli ultimi arrivi Candreva e Silva, trentenni con ingaggi sopra il milione di euro.
    Non paiono acquisti alla Ferrero…sia per gli ingaggi sia in ottica future plusvalenze…
    Ora si parla di Fazio, Asamoah…che abbia aperto il portafoglio Garrone stufo di essere contestato?
    Oppure all’orizzonte ci potrebbe essere questa benedetta cessione?
    FERRERO VATTENE

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ciao Emanuele, non vedo una connessione tra il mercato ed un’eventuale cessione della società. La Sampdoria, che ha bisogno di soldi, sta cercando di vendere i giocatori che hanno mercato e di tappullare sfruttando le opportunità proposte dai procuratori. Non c’è una strategia. Poi sai che i giocatori possono girare e sistemarsi altrove anche dopo un anno, se c’è il giro “giusto”.

      • Xvlad ha detto:

        Buongiorno Maurizio, invece secondo me un legame potrebbe esserci. Nel senso che la strategia di fare “cassa” è ormai chiara. Una cassa non reinvestita ( i giocatori arrivati mi pare siano quasi tutti prestiti con obblighi/diritti di riscatto) finalizzata ad essere immediatamente “pagata” in caso di cessione.
        Poi sicuramente non sarà come da me immaginato, ma ad ogni qual modo potrebbe essere una chiave di lettura.
        Buon lavoro

      • Snop ha detto:

        Ti capisco… Avevi pronto l’ennesimo articolo catastrofico, ma non hai potuto pubblicarlo. Adesso dovrai scriverne un altro cercando di dissimulare la rabbia per la vittoria della Samp in trasferta a Firenze e per un mercato che definire stellare è riduttivo. Dai censurami un’altra volta….

  115. Giox ha detto:

    Ciao Maurizio, a tuo parere quali scenari si possono ipotizzare dopo il 22 Novembre? Ritengo che il mercato in corso sia lo specchio di una società in carenza di ossigeno che presta giocatori senza obbligo di riscatto solo per risparmiare l’ingaggio per poi trovarseli di nuovo in casa a fine campionato. Ti ringrazio

  116. Fabrizio ha detto:

    Incommentabile la scelta di non portare Colley a Firenze,anche Ranieri si è bevuto il cervello! Difesa incredibilmente ridicola centrocampo senza polmoni e in fase difensiva a parte un po Ekdal inesistente abbiamo preso una rumba con il benevento figurati a Firenze ! Come si fa a pensare che quest attacco possa sopportare la Serie A con tutto il bene che gli voglio un quasi 40 enne Una scommessa diciamolo un giocatore da B Bonazzoli, Gabbia che gioca una partite su 3 ramirez in partenza! Hai ragionissima Maurizio quando commenti i convocati di stasera ci sarebbe altro che da scappare in Alaska……prevedo un 3/4-0 poi si fermano perchè Beppe è un Amico!

    • aston ha detto:

      quindi rinnovare a Bonazzoli è stato un grande errore ?

    • David Rizzi ha detto:

      Scusa Fabrizio ma pensi davvero che sia una decisione di Ranieri???? Gli è stato detto di non convocarlo perchè si sta trattando la cessione e se dovesse farsi male salterebbe tutto. Cosa avrebbe potuto fare il mister? Rassegnare le dimissioni, andare in tv a dire che il nano è una merda e gli sta vendendo anche i palloni con cui si allenano? Certo, potrebbe farlo ma per fortuna è una persona sensata e se facesse una cosa simile destabilizerebbe ancora di più l’ambiente che già non mi pare saldissimo e sereno.
      Finchè continueremo a dare colpe al mister, ai giocatori, al magazziniere alla pioggia e alla dea bendata faremo solo il gioco del nano ignorante.Il responsabile di tutto questo scempio è uno solo, anzi due insieme a Mister “filtri superati”, non ci sono altri responsabili; poi possiamo discutere sul fatto che chi scende in campo spesso finisce la partita con la maglietta asciutta o che il mister talvolta faccia delle scelte di formazione\cambi poco comprensibili ma, come detto a suo tempo “il pesce puzza dalla testa” ma questa volta davvero! E comunque quello striscione fu profetico, quella testa era quella che puzzava più di tutte e purtroppo le conseguenze le stiamo vivendo sulla nostra pelle

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      potrebbe essere che non se lo sia bevuto ranieri ma che la società non lo faccia andare? non consoco neppure ranieri ma a me sembra che se dobbiamo cercare chi il cervello non lo ha usuato anni fa non sia lui ma in un altra posizione e chi il cervello lo usa per venderli i giocatori a chiunque non sia ranieri. ma guardate con che rosa ci presentiamo a firenze senza terzini di ricambio senza colley e jankto. ramirez in uscita sarà venuto perchè gli dispiace? Ranieri forse ha sbagliato a rimanere ma credo sia l’ultimo appiglio che abbiamo come lo scorso anno. poi se loro hanno ribery chiesa e noi leris incazziamoci pure con ranieri che spero stasera porti a casa almeno un pari anche se temo visto che forse si vendono anche il raccattapalle che alla fine dovrà scendere ranieri in campo come centrale di riserva.

    • davide ha detto:

      Quando compilo la schedina ti chiamo

    • Maraschi ha detto:

      Pensavo di chiedere il tuo consiglio per una martingala poi, ieri sera, ho cambiato idea….

    • Marco ha detto:

      Dicevi?:-))

    • Snop ha detto:

      Di calcio non capisci nulla, come profeta sei addirittura peggio, ma in Alaska puoi anche avere un futuro. Prepara le valigie

    • GP ha detto:

      Bravo, complimenti! le hai prese proprio tutte!

  117. Solosamp1946 ha detto:

    Secondo me visto il mercato in uscita e quello in entrata ( forse) si passerà al 433… cmq dinan al salone nautico. Maurizio ne sai niente ?

  118. Claudio ha detto:

    Opinione personale, fin troppo facile da prevedere, il supplizio continuerà anche stasera e non ci schioderemo dallo ZERO fino a che non scatterà quella scintilla di grinta, orgoglio, determinazione, utile a farci ripartire (speriamo accada dopo la sosta con l’arrivo dei nuovi).
    Iachini e i suoi ce ne hanno già fatti 5 a Marassi lo scorso inverno e si sbeliccheranno dalle risate alla vista di fantocci come Beres, Tonelli & C.
    E giusto per agevolare il loro compito abbiamo pure tenuto a Genova i presunti partenti, Taffazzi a confronto sarebbe un dilettante.
    Ad essere ottimisti, ritengo comunque che, se riusciamo a segnare 6 gol, forse non si perde!!!

  119. El Cabezon ha detto:

    Previsione azzeccatissima,
    non c’è che dire…:-)

  120. Massimo Pittaluga ha detto:

    Ottima partita dopo i primi 20 25 minuti di sofferenza hanno giocato bene in tutti i reparti. a mio avviso su tutti Thorsby che ha fatto 90 minuti a tutto campo di quantità ma anche di grande posizionamento. non ha un gran piede ma è un giocatore importante ormai. bene ramirez peccato sembra vada via ma anche candreva e damsgard. quagliarella se gli arrivano i palloni fa ancora il suo. dietro bene un po tutti a mio avviso yoshida un po sopra gli altri dopo i primi 20 minuti di difficoltà. Samp brava che meritava ad un certo punto il vantaggio e un po fortunata alla fine sul palo di chiesa ma il gol di vlaovic è venuto su una ciabattata di un loro centrocampista che è diventata un assist e non era giusto vedersela pareggiare nel recupero. Mi dispiace se va via ramirez che ieri come altre volte ha fatto la differenza dietro la punta. Unica nota stonata vedere ferrero inquadrato in tribuna ormai sono diventato intollerante al personaggio. rimango sempre dubbioso sui terzini soprattutto a destra non c’è un sostituto di berezinsky mentre a sisnistra bene o male con regini una pezza la metti e può fare anche il centrale. non sarà un fenomeno ma ha esperienza e ci può stare. Ferrero Vattene

Lascia un commento

SE TRE INDIZI FANNO UNA PROVA…

Se tre indizi fanno una prova, dopo le vittorie con Fiorentina e Lazio, la Sampdoria ha confermato a Bergamo di [&hellip

PERFETTI

Paradossalmente c’è “poco” da dire sulla rotonda vittoria della Sampdoria contro la Lazio, perché la squadra di Ranieri è stata [&hellip

RINASCIMENTO

Avete ragione, state già pensando che ho esagerato nel titolo. Ed è vero. Ma l’ho fatto consapevolmente. Dopo tanto soffrire [&hellip

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta