SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

18 Gen 2020 by Maurizio.Michieli, 375 Commenti »

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari e togliersi il pensiero della gita obbligata sulle sponde del Tevere. Ranieri alla vigilia aveva dichiarato: “Se i miei si rilassano, me li mangio vivi”. O aveva intuito qualcosa oppure non gli danno retta. Resta il fatto che pure lui non è riuscito a tenere alta la tensione di una squadra che a Roma ha scritto una delle pagine più brutte della sua storia moderna, sia per la pochezza tecnica ostentata che per la mancanza di impegno e concentrazione. Al 7° Immobile ha resistito facilmente alla doppia carica di Chabot e Bereszinsky e ha costretto Audero ad una respinta corta, su cui Colley si è addormentato invitando Caicedo in agguato e quasi incredulo a ribadire in rete da due passi. Al 16° è stato Murru a fermare di mano Lazzari in area provocando il rigore del raddoppio di Immobile dal dischetto, nonostante Audero avesse intuito la traiettoria. Al 20° ancora Immobile, imbeccato da Acerbi sul filo del fuorigioco, si è fatto beffa dell’intera difesa blucerchiata e ha perforato il povero Audero per la terza volta, chiudendo virtualmente l’incontro. L’unica conclusione della Samp nel primo tempo è giunta al 36°, quando Caprari, preferito inizialmente all’acciaccato Quagliarella, ha ricordato a Strakosha di avere un appuntamento con il campo. Nella ripresa la musica non è cambiata e c’è stata gloria anche per il difensore Bastos, appena entrato, che ha firmato il 4-0 divincolandosi in mezzo alle statuine blucerchiate. La manita è stata confezionata da Immobile, ancora su calcio di rigore, dopo che Colley aveva parato un tiro di Luiz Alberto destinato al gol. Per sanzionarlo, era stato però necessario il Var. La rete della bandiera di Linetty non è servita a lenire la delusione di una prestazione oscena della Sampdoria, che non era certo chiamata a vincere all’Olimpico contro la Lazio ma almeno a battersi con onore. Insomma, il girone di ritorno è iniziato come era scattato quello di andata. Ora si tratta di non sbagliare la prossima sfida con il Sassuolo perché le sabbie mobili sono dietro l’angolo. Dopo il successo col Brescia ne avevo sentite di tutti i colori: “Chabot nuovo Skriniar, Thorsby meglio di Katanec, Linetty ricorda Jugovic”. E chi più ne ha più ne metta. Io non mi ero esaltato e non mi deprimo dopo questa orrenda trasferta a Roma, in cui è stata la Samp a vestire i panni del Brescia. La stagione è questa, saliscendi sino (speriamo) alla sospirata salvezza. La speranza semmai è che lo strangolato Ferrero, dopo avere incassato subito i soldi della vendita di Zapata all’Atalanta (che ovviamente ha ottenuto uno sconto, quindi l’affare lo ha fatto Percassi), li reinvesta per rinforzare la squadra con due difensori veri e un centrocampista o un attaccante. Il resto sono chiacchiere.

375 Commenti

  1. Marco ha detto:

    Inutile farsi illusioni, salvarci e basta, il nostro campionato è questo, possiamo solo sperare in tempi migliori e tutti sappiamo che si possono realizzare solo in un modo, inutile addossare colpe ai singoli giocatori, sono quasi tutti di livello medio basso, inutile criticare le scelte dell’allenatore, senza di lui saremmo ultimi, purtroppo la situazione è questa, ci vuole il miracolo di qualcuno che accontenti le richieste del folle e ricostruisca, restare in A è comunque una priorità assoluta e allora sotto con il Sassuolo

  2. Luca ha detto:

    Io fossi in loro mi vergognerei !!!! Fossi nel pres. mi vergognerei e me ne andrei ( lo so lasciatemi sognare ….) fossi in Osti mi vergognerei , fossi in Romei mi nasconderei ….insomma quanto e’ povera e brutta la nostra Samp e come e’ stata ridotta ( pure ad elemosinare soldi) ma Garrone non aveva assicurato una gestione impeccabile da parte del ns pres. ecco fossi in Garrone mi ……lasciamo perdere intanto non cambierà nulla , (lasciatemi pure dormire !)

  3. Mr.Manga ha detto:

    Una cosa sola:che questa stagione finisca al più PRESTO,perchè così non so quanto io riesca a reggere…straziante,semplicemente straziante,così come alcuni(più di alcuni,in realtà) giocatori che vestono la nostra maglia.Un quart’ultimo posto a fine anno equivarrebbe ad uno scudetto…ed ho detto tutto.

  4. BRUNO CARRUS ha detto:

    Ciao Maurizio, perfettamente d’accordo con te. Solo pochissime parole per il futuro; spero di cuore che la Samp riesca a salvarsi e a dimenticare questo orribile campionato ma spero soprattutto che Ferrero non ci sia più il prossimo anno!!! Se non vuole perdere i cinema che dono in mano alle banche deve assolutamente vendere l’unica cosa che gli è rimasta!! La Samp!!! È spero davvero che ciò accada perché se non ha nemmeno i soldi e nemmeno le garanzie per proseguire (E. G. penso si sia eclissato) la vedo dura anche ad iscriversi al prossimo campionato. Sempreche’ il viperetta non venga condannato per le note vicende giudiziarie; in tal caso la vedo dura davvero poter restare in serie A anche in cado di eventuale salvezza sul campo.
    Un saluto a tutti i tifosi blucerchiati e sempre FORZA SAMP!!!

  5. Fra Zena ha detto:

    Poco da aggiungere. Chi sa di calcio (come molti in questo blog) sa che la Sampdoria di quest’anno dovrà sudare fino alla fine per la salvezza. Oggi ne è stata la dimostrazione. C’è anzi da ringraziare di averne prese “solo” 5, evitando una sconfitta di proporzioni epocali. La differenza di valori in campo era siderale e il nostro atteggiamento passivo ha fatto il resto
    Stiamo scherzando con il fuoco

  6. Moneglia89 ha detto:

    Ribadisco, il nostro problema è ferrero. I nostri Mali vengono da lui. Finché non se ne andrà io allo stadio non ci metterò più piede.

  7. ste75 ha detto:

    magari fosse strangolato..ma veramente…ci fosse qualcuno che stringesse il collo ..qui ci sta prendendo x il culo…neanche un euro ha investito nel mercato.nonostante a novembre nel rispondere ad un tifoso aveva garantito che se c’era bisogno lo avrebbe fatto…quando la gradinata capirà che quell’ infame è la nostra rovina saremo già falliti…boso tirotta dove siete?riprendete le redini nella sud e scrollate quei catechisti che la occupano

  8. livio ha detto:

    ………I N D E C E N T I I ! ! ! ……..

    La NON partita è incommentabile…….

    Date le ristrettezze economiche arcinote ( anche il saldo di Zapata pur di avere liquidità per il mercato !!) era forse meglio restare a casa. Si risparmiavano i biglietti del torpedone e la brutta figura .Meglio 2-0 a tavolino che questa figura indegna.
    I tifosi e gli abbonati non meritano questo schifo e spero che Ranieri li convochi domattina alle 7,30 a Bogliasco per fare 40 giri di campo……
    Purtroppo si sono evidenziati i grandi limiti di troppi giocatori; Chabot – tanto osannato per una spettacolare giocata a San Siro – si conferma giocatore da serie C…., si fa travolgere da Immobile che è almeno 20 Kg meno di lui….! Colley ed Audero combinano un pasticcio che neppure si vede tra Scapoli – Ammogliati….!
    Dopo un inizio così, i già pavidi Gabbiadini, Jankto, Vierà, Caprari, ecc….preferiscono nascondersi tra i fili d’erba dell’Olimpico……
    Solo Linetty dimostra un pò di orgoglio….
    .A questo punto mi verrebbe voglia di indire uno sciopero del tifoso e di lasciarli soli di fronte alla loro pochezza.
    Ah….dimenticavo: c’è però da segnalare un aspetto positivo in questa disfatta……La telecronaca, salvo mia disattenzione, non ha mai inquadrato la spiacevole figura del nostro stimato presidente….. Spero che questo particolare possa significare qualcosa…..

    • Henry ha detto:

      Chabot e Immobile pesano entrambi 85kg.
      E’ dura spostare Immobile, è pure alto 1.85,
      non fa gol solo alla Samp, fa gol a tutte le squadre.
      Ai genoani non piaceva, loro sì che se ne intendono…

      • Francesq ha detto:

        Vero. Sembra segaligno ma è bello grosso. La sua forza infatti è quella di essere potente fisicamente e pure velocissimo. Meno bravo a fare la boa, infatti ha fatto faville con Inzaghi e Ventura, che giocano di ripartenza. Sfruttato in quel modo è devastante.

  9. maurosampbolzano ha detto:

    caro Maurizio chiacchere o non chiacchere,c’è modo e modo di perdere una partita,il Brescia era andato in vantaggio ed è stato superato allo scadere del primo tempo poi nel secondo avanzato il rigore di Fabio ha sistemato la partita,qui è stata una vacanza romana di gente che deve chiedere scusa a tutti i tifosi presenti in primis e poi a tutti gli altri.il primo gol della lazio ne è testimone di dove fossero i nostri eroi in questo pomeriggio, vergogna, dove era la concentrazione ,la fame, la corsa,l’agonismo, ma per piacere qui non ci sono giustificazioni, si può capire che la romana è più forte ma stendergli il tappeto rosso di benvenuto e prostrarsi crea una figura di m…bene buon appetito sir buon appetito

  10. petrino ha detto:

    In conferenza post partita Ranieri ha detto che ci vogliono subito 2 centrali di difesa di piede destro e che quella con la lazio e’ la peggior partita della sua gestione.
    Meglio di lui per certe affermazioni non vi e’ nessuno.
    Il tasso tecnico e caratteriale e’ quello che e’.
    Piuttosto un pensiero per Mario Bergamaschi, difensore del Samp nel 60/61 giunta 4^ in campionato, mancato oggi a Crema a 91 anni.
    Di quella formazione vi sono ancora Ugo Rosin. Gaudenzio Bernasconi, Luigi Toschi e Sergio Brighenti.
    Memorabile la partita del 30 aprile 1961 vinta contro la iuve di sivori, boniperti,. charles, per 3 a 2. davanti a 58.000 spettatori, compreso il sottoscritto.
    Il terzo gol fu fatto da Ocwirk e Skoglund sbaglio’ anche un rigore.
    Il seguente 1^ maggio incontrai Cucchiaroni con la moglie Edda Garlando a Caldirola , localita’ di villeggiatura estiva e invernale del Tortonese.

    • livio ha detto:

      @ PETRINO…..

      Che brutto notizia….! ” Spanna ” Bergamaschi era una figura bellissima.
      Mi ricordo quando dopo l’allenamento del martedì, distribuiva i formaggini che produceva nella sua fabbrica , ai compagni di squadra ed ai ragazzini che chiedevano l’autografo sulle figurine Panini….( Li ho assaggiati anch’io….).
      Caro Petrino, siamo vecchiotti…..ma di partite come oggi ne ricordo poche!!!
      Grazie per il bel ricordo che hai saputo suscitare…..

    • Pierlo444 ha detto:

      Ricordo quella partita ero un ragazzino e allora vivevo lontano da Genova … avevo capito che si era vinto sentendo alla radio la rubrica di Sandro Ciotti “Trenta secondi con l’uomo del giorno”, che quel giorno era Ocwirk. Dato che non ho mai visto giocare quella Samp, data la lontananza, chiedo a chi l’ha vista quali erano allora i ruoli dei difensori, Vincenzi, Marocchi (o Tomasin), Bergamaschi, Bernasconi e Vicini.
      Grazie

      • petrino ha detto:

        rosin, vincenzi, marocchi, bergamaschi, bernasconi, vicini, toschi ( prima Mora poi ceduto alla iuve) Ocwirk, Brighenti, Skoglund, Cucchiaroni.
        I viventi sono rosin, bernasconi, toschi, brighenti

        Per farsi cedere Bruno Mora, anche lui gia’ mancato, Gianni Agnelli disse a Alberto Ravano che non gli avrebbe piu’ appaltato alle sue flotta di navi il trasporto delle auto Fiat da Savona al Magreb.
        Furono soldi piu’ Lojodice, una mezzala non molto veloce.

  11. Varese ligure ha detto:

    La colpa è anche della tifoseria! Ok stare vicini alla squadra sostenerla durante il match, ma ferrero non è minimamente contestato! Ciò è scandaloso.

  12. Massimo Pittaluga ha detto:

    caro Maurizio disamina perfetta e condivisibile integralmente. si poteva perdere perchè il divario tecnico è evidente ma non così. il primo gol è stata una comica e la prestazione orrenda. ricordo però che con la lazio va spesso così anche gli anni precedenti di figure vergognose ne abbiamo fatte a ripetizione. quando andiamo all’olimpico con la lazio non c’è mai una volta che si giochi come si deve o quasi. detto questo sul fronte mercato se arriva tonelli bene perchè abbiamo urgenza di un uomo esperto dietro e destro che rimpiazzi murillo e servirebbe almeno un centravanti vero perchè non lo abbiamo. poi auguriamoci che rientri presto ramirez perchè la sua classe anche se discontinuo è necessaria a questa squadra con poca qualità ed anche il discreto de paoli servirebbe. sul resto che dire ovvio che se hai l’acqua alla gola vai e ti danno di meno subito. ecco la differenza tra un azienda strutturata (Atalanta) e una nave alla deriva con una proprietà senza un euro e piena di puffi extra sampdoria (la samp appunto). speriamo anche che lo sporting ceda fernandez così entra ancora qualcosa e magari portiamo la pelle a casa sino a fine stagione, ma chi non vuole ancora vedere che senza capitali non fai impresa e parla di sostenere e non contestare una proprietà e un presidente del genere mi fa pensare e molto che non abbia capito quale sia il dramma societario che questa società sta per vivere. questa non è una contestazione per antipatia personale (che nutro per ferrero dal primo giorno e non ne faccio mistero dettata dai timori verso il personaggio) ma una contestazione che deve essere chiara e continua fuori dai 90 minuti giocati verso un personaggio che alla samp drena denaro (anche in modo legale con emolumenti e vari modi) per sopravvivere fuori dalla samp a spese della samp. il primo caso nella storia di proprietà che ha solo preso e mai dato neppure quando subentra. a fine stagione sperando di salvare la pelle sul campo come credo e spero cosa potrà fare se non cedere i pochi buoni rimasti e provare di nuovo con scommesse sempre più al ribasso. stiamo andando dove possiamo andare con questa proprietà. può durare un anno di più salvandosi quest’anno e vendendo il vendibile alla fine della stagione come audero linetty colley ad esempio ma poi non hai più il giro successivo. un presidente che si comporta come ferrero è una sciagura per qualsiasi impresa perchè le proprietà devono dare stabilità e sicurezza tutto il contrario di quello che può dare ferrero. ai pochi che ancora piace buon pro gli faccia a chi non piace ma ritiene che contestarlo sia dannoso sarà anche dannoso ma mai quanto i danni che sta facendo ferrero che nella migliore delle ipotesi rimanda di un anno il completamento dell’opera. salvezza sul campo a parte che spero arrivi in qualche modo siamo al punto più basso della nostra storia e se ferrero come scrivi maurizio rimane per me è una mannaia per la sampdoria. la matematica quando si fa impresa non è un opinione e senza sghei da investire nei momenti di difficoltà prima o poi il conto arriva. alla peggio metterà anche la samp nel novero delle sue aziende finite in gloria.
    concludo con un Forza Sampdoria e Forza Mr tieni duro e portaci alla salvezza
    ferrero Vattene

  13. alan ha detto:

    Quindi se io intasco 100 euro subito invece che 120 in due anni l’affare lo ha fatto l’altro….
    Il problema è avere bisogno di liquidità immediata, l’andare ad esigere subito i crediti è la normalità in questi casi, non è che facendo polemica su tutto si risolve qualcosa.
    Sulla partita poco da dire: l’obiettivo erano chiaramente le tre partite casalinghe con Brescia Sassuolo e Verona e l’infortunio di Quagliarella ha tolto ogni velleità, però certe figuracce non sono ammissibili.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non è polemica, ma constatazione. E se io ho bisogno di liquidità immediata, significa che non ho scorte. E se non ho scorte, sono impiccato al mercato. E se sbaglio il mercato, sono impiccato e basta. Se sei tranquillo tu, tranquilli tutti.

      • alan ha detto:

        Che bella risposta… meno male che sono gli altri a manipolare quello che viene scritto… Magari un giorno invece di scrivere articoli “di pancia”, in base ai risultati, farà anche un po’di lavoro giornalistico e spiegheràcome funziona la camera di compensazione della lega e perché una società in attivo non può spendere nel mercato italiano i soldi ricavati da cessioni all’estero. (vedi Praet).

        • Marci28 ha detto:

          Sempre a dare su chi cerca di aprirci gli occhi…. Qua siamo nella bratta….. Il futuro con ferrero non è futuro

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          caro Alan senza polemica ma dovevano riscattarlo a giugno o non riscattarlo (ovvio che no visto il prestito oneroso e il valore di zapata). per farsi dare i soldi subito giustamente l’atalanta ha chiesto uno sconto e ferrero ha dovuto accettare perchè senza alternative. ti ricordo che se incassi a gennaio o a giugno metti a bilancio nel 2020 e quindi a bilancio non cambierebbe nulla ma cambia la cifra perchè hai l’acqua alla gola e se non ce l’avessi avuta avresti aspettato i 5 mesi che separvano l’atalanta dal riscatto.questi sono dati di fatto e non manipolazioni. quindi scrivere che la samp non ha soldi cash e ha dovuto rivedere l’affare zapata è un dato non una manipolazione polemica. dire che ferrero ha una sequela di fallimenti e ristrutturazioni aziendali (pre fallimento) non è manipolazione ma dati di fatto. poi può stare simpatico o antipatico e quelle sono cose personali. a me per quanto sopra sta pure pesantemente sulle scatole per i modi come propone e come tratta società e tifoseria. la samp è un mero pollo da spennare e lo sta facendo ogni anno. se poi tu vedi in questa gestione e questo personaggio qualcuno che possa garantire alla samp un futuro decoroso spero tu abbia ragione e spero veramente di sbagliare. per me siamo nelle mani del peggior presidente della serie A ma stiamo a vedere che succede perchè il tempo spesso è galantuomo e mi sembra che più che garantire un futuro decoroso alla samp questa proprietà cerchi di garantirsi una sopravvivenza con le risorse che la samp può dare. un cordiale saluto

      • maurosampbolzano ha detto:

        ma mi sbaglio Maurizio o la scorta ce l’ha da molto hahhaahh

        • jan ha detto:

          Non capisco come si faccia a difendere l’operato di chi sta portando la società alla rovina non solo sportiva ma finanziaria. Tutte le società legate al suo gruppo sono alla frutta !!

          Per la partita per me era scontato che avremmo perso con la Lazio, speravo solo con dignità……

          FERRERO PAGLIACCIO VATTENE

    • belmondo' ha detto:

      ah quindi secondo te nella compravendita zapata l’affare l’ha fatto ferrero?? seriamente?? geniale…

    • Simone ha detto:

      E certo che l’ha fatto l’affare perché ha pagato quasi quanto l’avevamo pagato noi, peccato che ora valga il triplo, e l’ha potuto fare con I soldi della Champions, considerando la.plusvalenza fattibile in futuro, quindi Percassi ha fatto bingo, quel pagliaccio di merda di presidente ci sta demolendo pezzo dopo pezzo e spero veramente che se lo “impacchetti” la finanza con tutti i fallimenti che ha in piedi. POI Alan va bene non erano partite da vincere queste…ma manco da farci umiliare clamorosamente, e se diciamo anche che le nostre velleità sono svanite con la perdita di Quagliarella(lo amo ma ora siamo a quota 5), qui capisci che squadrone ha costruito sta sottomerda che ha fatto plusvalenze su plusvalenze e magicamente si trova con le pezze…

  14. Stefano_1970 ha detto:

    La speranza era quella che rimanessero in partita… Ma direi che non é successo.

    Tonelli a me non piace…. Ma più che altro occorre fare i conti sulla corta lista di giocatori a cui piacerebbe trasferirsi alla Samp… Capacità finanziarie permettendo.

    • marcello ha detto:

      La squadra e’ mediocre se non ci mette grinta e determinazione e dovrebbe essere il minimo da prendere va incontro a figure oscene..

      • Edoardo ha detto:

        La squadra non è mediocre, è proprio gramma e parecchio, giusto col Brescia potevamo vincere…

        • Jetta ha detto:

          E certo, se si vince sono grammi gli altri o fortunati noi.
          Se si perde è giusto perchè facciamo schifo.
          I veri tifosi…

          • Edoardo ha detto:

            Eh sì un vero tifoso deve sempre dire che va tutto bene a prescindere, pagare il biglietto e limitarsi a gridare Doria olè, ma dai fammi il piacere e vedi di aprire un po’ gli occhi…

        • alan ha detto:

          E con il Genoa… non dimenticatelo anche se ti fa male ripensare a quella sera.

  15. Jetta ha detto:

    Brutta prestazione, molto deconcentrati.
    Ad ogni modo giocavamo a Roma contro una delle migliori squadre del campionato e soprattutto una delle squadre contro le quali la Samp perde tradizionalmente… e spesso male.
    Una giornata molto storta a Roma ci può stare anche se i soliti catastrofisti felici e contenti torneranno alla carica dimentichi delle 5 reti contro il Brescia che contavano veramente tanto.
    Penso nessuno in tutta onestà intellettuale potesse pensare di fare punti oggi.
    Certo era lecito aspettarsi un impegno e una concentrazione diverse…ma il mister ci penserà.
    Testa al Sassuolo e nessuna tragedia.
    Forza Samp!!

    • maurosampbolzano ha detto:

      ciao jetta, scusa ma come fai a dire certe frasi “Penso nessuno in tutta onestà intellettuale potesse pensare di fare punti oggi” come fai ma per chi tifi, avevamo appena fatto una ottima partita a milano con goal magiati da manolo e tu asserisci che a roma era gia persa per onesta intelettuale, ma che ca…o di tifoso sei forza Samp sempre invece

      • Jetta ha detto:

        Sei serio?
        Speravi di vincere a Roma contro uno schiacciasassi che ha battuto pure 2 volte la Juve?
        Me tasto se ghe sun…
        Certo che mi aspettavo un atteggiamento diverso ma non diciamo corbellerie etiliche per favore.

    • maurosampbolzano ha detto:

      da tifoso Sampdoriano sono convinto che oggi chi era sugli spalti a Lecce avesse una onestà intellettuale per credere in almeno.. un meritato pareggio della loro squadra se non di più,come i tifosi che seguivano in tv la partita,allora il Lecce ha forse perso. no

  16. Giovi ha detto:

    Dopo alcune prove che mi avevano illuso ecco il diluvio…di goal ma a queste altalene dobbiamo abituarci…certo che se penso che non saprei se scegliere la Samp della prima di andata o la Samp della prima di ritorno mi sento mancare.
    Ma quello che passa il convento è questo…e ho la sensazione che anche Ranieri inizi a scocciarsi per questo mercato invernale esangue…
    Ferrero vatteneeeee!

  17. Martino Imperia ha detto:

    Meglio perdere una partita 5 a zero, che perdere 5 partite per 1 a zero.

    Perso male, ma contro la terza in classifica.

    Sconfitta che paradossalmente può fare bene se ben gestita (e non ho dubbi che Ranieri saprà farlo).

    Sul mercato occhio a mosse azzardate: il tesoretto Zapata+Murillo va investito. Ok. Sono d’accordo. Ma io non sono in grado di fare il nome di un centrale buono titolare di sicuro affidamento, né tantomeno un attaccante. Intendo nomi fattibili.

    Voi a chi pensate? 2 nomi secchi

    Tonelli Defrel?

    • maurosampbolzano ha detto:

      Martino dai suvvia non giustifichiamo questo schifo di prestazione certo che se lo diceva Boskov era diverso come lo era la Samp, ma qui siamo al ridicolo e non vanno giustificati nel modo più assoluto.una sconfitta così non può far bene perché è figlia del presente e di chi ci ha portato a questi livelli,non parliamo del mercato per piacere perché i luna park non hanno ancora ,visto il freddo le vaschette con i pesciolini rossi da buttarci dentro la pallina a pochi centesimi, salutoni

  18. pier ha detto:

    Grammi come il veleno e vergognosi.
    Vieira da serie Z incomprensibile farlo giocare.
    Colley dorme e il resto della squadra non si impegna .PAGLIACCI.
    Salvo solo capitan Linetty.
    FERRERO VETTENE O NON AVREMO MAI PIU UNA SQUADRA COMPETITIVA.
    SOLO BRUTTE FIGURE.

  19. El Cabezon ha detto:

    Scusa Maurizio,
    visto che sulla partita odierna, a parte insulti e imprecazioni, non ho granchè da dire volevo un chiarimento sulla vicenda Zapata, se non ricordo male la cessione all’Atalanta sarebbe avvenuta, dopo arzigogoli vari, per una cifra di 24 milioni euro, una plusvalenza quindi davvero risicata visto che noi l’abbiamo pagato 20 al Napoli, se ora davvero c’è stato questo sconto di cui si parla…siamo di fronte a una minusvalenza, o quasi!
    Che dire, davvero un capolavoro!

    • DavetheBrave ha detto:

      Non risulta essere una minusvalenza.
      L’atalanta nel totale paga 26 milioni di euro, oltre a mettere nel computo l’ammortamento si va senza dubbio in positivo.
      Ma questi sono problemi marginali, ferrero non ha soldi per fare il presidente di serie A, qualsiasi banca non gli da credito perchè non da nessuna garanzia per il rientro di eventuali fidejussioni.

      • El Cabezon ha detto:

        Ovviamente col termine minusvalenza forzavo il concetto, sicuramente si va in positivo, ma temo davvero di pochissimo…
        Controllando i dati di transfmarkt la plusvalenza secca sarebbe di 6 milioni ma se poi in realtà c’è stato lo sconto alla fin fine parliamo davvero di briciole per un calciatore ad oggi quotato 45 milioni di euro…

  20. Claudio ha detto:

    A dire il vero la partita è durata 5 minuti, fino alla prima dormita di Colley, o probabilmente, per quelli che hanno fatto finta di scendere in campo, non è mai iniziata.
    Non serve neanche scomodare una grande squadra come la Lazio, con la nostra “presenza” fisica e mentale di oggi, si perde anche da compagini di serie c……
    E cmq questo è sempre successo negli ultimi anni, anche con Giampaolo o prima ancora, a questi signori che indossano la nostra maglia, succede spesso, non appena imbroccano due o tre partite alla grande, succede spesso di rilassarsi (come aveva previsto Ranieri già da ieri…..), come se l’obiettivo da raggiungere fosse già in tasca.
    mercenari, pappe molle, viziatelli, mezzi giocatori paraculati.
    una menzione particolare a caprari, giusto sei giorni fa a zittire qualcuno, beh, oggi si è zittito da solo con una prestazione degna del suo posto in panchina……
    sacchi di m…. come lui e tanti sui compagni, giusto qui a genova possono continuare a rubare lo stipendio.
    il problema è sempre lo stesso, mancano 19-20 punti alla meta e con questi scappati di casa, soprattutto se non tirano fuori i coglioni, facciamo ancora a tempo a tornare nella bratta (non si può sperare sempre sulla scarsezza degli altri)

    • Mr.Manga ha detto:

      Io Caprari non lo voglio vedere più vestire la nostra maglia…MAI più!Scandaloso e irritante come pochi visti a Genova negli ultimi anni.

  21. Dino Ravera ha detto:

    Ora che a roma si perdesse rientrava nella logica delle cose ma che un calciatore professionista come Colley, che non sarà un fenomeno ma ha dimostrato spesso il suo discreto valore,dopo soli 7 minuti potesse avere non una ma due indecisioni di quel genere, lascia allibiti . Poi invece di riscattarsi ha continuato imperterrito a combinarne di tutti i colori Murru che dopo pochi minuti da fermo affronta Lazzari con il braccio largo dimostra che la testa è altrove. Ho parlato di loro due ma francamente salvarne qualcuno oggi è
    impossibile. Sarò monotono ma questa squadra specialmente in trasferta non affronta le partite con la dovuta cattiveria e concentrazione. Non si rendono conto che la classifica è pericolosa e che anche le partite IMPOSSIBILI bisogna giocarle .Sono convinto che.il mister troverà le PAROLE GIUSTE per rimetterli in riga.

    • Renato - Zurigo ha detto:

      Buongiorno ! Secondo me però Ranieri ci ha messo anche un pò del suo !! Avere in panchina gente come Ekdal, Bertolacci etc. Con tanta esperienza e fare giocare certi giocatori ( Vieira ha sbagliato 80 passaggi su 75 !!! e Jantko non si è visto) a me fa anche dubitare sulla formazione fatta !! Preciso : solo sulla partita di ieri ! Poi abbiamo Audero che è costato 20 milioni du euro, non di lire e non fa mai un intervento decisivo !! Viviano le sue ca… te le avrà anche fatte ( Cagliari etc.) Ma almeno è stato tante volte più che decisivo !!! È li a costo zero !!!!! Sempre forza SAMP !

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Bertolacci non gioca da due mesi e mezzo e negli ultimi due anni e mezzo è sceso in campo cinque volte, di cosa stiamo parlando? Ekdal ha una caviglia in disordine, dovrebbe operarsi ma non lo fa perché non vuole saltare gli Europei.

    • marcello ha detto:

      Ma con una societa’ inesistente..anche un allenatore grintoso Ed esperto come Ranieri non puo fare piu di tanto..bisognerebbe fare 3/4 vittorie di seguito per toglierci da questa posizione .ma come non ci riuscivano l’anno scorso figuriamoci quest’anno….ci sara’ da soffrire fino all’ultimo..

  22. Remo Munchen ha detto:

    Sono all’estero per lavoro e mi fanno vergognare dicendo Per quale squadra tifo hanno visto in televisione la prestazione di oggi e mi hanno deriso in maniera abbondante è veramente tremendo per un italiano all’estero tifare per una squadra che fornisce una prestazione talmente ignobile Non si può capire per uno che vive in Italia mi hanno fatto vergognare oggi

    • Michele G. ha detto:

      Remo condividiamo la stessa situazione. Anch’io vivo all’estero ed ho un anziano vicino di casa che conosce bene il campionato italiano che bonariamente mi sfotte facendo il pollice verso e dicendo “Mamma mia”!

  23. ste75 ha detto:

    jetta te che hai sempre belle parole x l infame pezzente rumenta di Ferrero..dove sei?te che stravedi x certi fenomeni in rosa tipo chabot leris Rigoni Maroni batti un colpo

  24. Klaus Lavagna ha detto:

    Che vergogna|Negli oltre 60 anni che seguo il Doria solo il giorno della presentazione dell’innominabile mi sono vergognato come oggi|Prendiamo il post di Massimo Pittaluga e distribuiamolo in 20000 copie all’ingresso dello stadio.Nelle sue parole è espresso il pensiero della maggioranza dei tifosi,Incredibile comunque che esista ancora qualcuno che si erga a paladino di questo raro esemplare di corvaccio bianco.e che infanghi giornalisti seri e con grande senso di appartenenza ai nostri colori quali Maurizio e Stefano..Forza Doria e decidiamoci una buona volta a farci sentire:servirà magari a poco ma per lo meno non ci sentiremo complici in una più che prevedibile rovina societaria.

  25. Luigi ha detto:

    Scusate ma quelli dell’io l’avevo detto che torsby e chabot sono bravi dove sono finiti? Ora che lo schifo sia seduto in tribuna lo sappiamo ma così é un supplizio ci salveremo? Non lo so nessuno può dirlo ad oggi ma senza una contestazione civile ma feroce questo essere invertebrato ci porterà alla rovina almeno che non succeda il miracolo e a fine campionato al collasso non decida di disfarsi di una società che non gli porta più proventi. Comunque ennesima umiliazione a Roma con i biancocelesti, andiamo avanti e domenica tutti allo stadio sperando che si ripeta una partita decente. Ps. Mi raccomando in settimana andate a bogliasco a baciarli tutti che fate proprio il bene della Samp. Che tifosi……

  26. Paolo1966 ha detto:

    Siamo una squadra mediocre tendente al grammo. Se ce lo ricordiamo e giochiamo di conseguenza possiamo metterci a posto. Se ce lo dimentichiamo le prendiamo da tutti. Se poi ce ne dimentichiamo contro la Lazio sono cinque uova…

  27. Emanuele ha detto:

    Abbiamo una grande società che sicuramente saprà cosa fare

    • Michele G. ha detto:

      Sì, abbiamo la _società dei magnaccioni_, come recita un noto stornello romano (per capirci, quello che inizia con _ma che ce frega ma che ce importa_ )!

  28. Claudio ha detto:

    e cmq la Lazio è la squadra “peggiore” per mettere a nudo le nostre debolezze difensive, se la difesa gioca coperta dal centrocampo, con due linee corte, puoi mascherare le mancanze dei nostri difensori. se invece allunghi la squadra, porti i difensori in zone del campo a loro non consone, magari sei pure “costretto” a fare ka partita, beh allora diventiamo una barzelletta come oggi…..
    ps, domenica arriverà il Sassuolo, che oggi ha vinto, che gioca a pallone, che davanti ha giocatori adatti a farci piangere e infatti all’andata ci ga ridicolizzato. mi raccomando, cominciamo con la “menata” di partita da vincere a tutti i costi, così poi ci ritroviamo a fare un’altra figura di merda, con 0 punti marcati……

  29. Andreap ha detto:

    La camera di compensazione crea il saldo tra impegni e crediti di mercato in serie a. La Samp era a credito verso l’atalanta per 20 milioni? Ed aveva un saldo negativo di 25mln. Giusto?
    Incassando i soldi dell’atalanta scontati, non peggiora la propria posizione? Giusto per migliorare la situazione societaria

  30. belmondo' ha detto:

    prestazione oscena, come il 90 per cento delle trasferte giampaoliane (abbiamo preso imbarcate peggiori col genio di bellinzona). la squadra e’ agghiacciante, leggevo di gente che parlava di europa league, forse quei tifosi riescono nell’impresa di essere piu’ ridicoli di questa squadra

  31. Beppe62 ha detto:

    Certe partite bisognerebbe farle gestire da Ballardini perché al di là dei gol subiti da autentici polli, per quanto i giocatori fossero contati per Ranieri, avrebbe sicuramente dovuto gestire la squadra in modo più intelligente, perché non si può prendere dalla Lazio, fuori casa, il primo gol in contropiede. Ogni tanto Ranieri, che io stimo immensamente, sbaglia formazione e gestione delle partite, spero che si possa dire anche questo. Quanto ci avrebbe fatto comodo Ekdal centrocampista arretrato a sostegno dei due difensori centrali, che si sapeva, non essendo tutte e due velocissimi, avrebbero subito i contropiedi micidiali di Immobile & C… Ed ora Ranieri mangiateli vivi…però anch’io ti mangerei vivo a te.

  32. Edoardo ha detto:

    Se non abbiamo più le palanche potevamo stare a casa o mandare direttamente la primavera in autostop, al di là del risultato io dico che figure del genere sono un pugno nello stomaco per chi questi colori li ama e li segue con passione da una vita, l’unico che salvo è Ranieri, ma ahimè deve gestire un’armata brancaleone senza capo né coda, non sarà facile condurre la nave in porto e poi a giugno ricomincerà la medesima solfa, è incredibile che con tutti i fantamilionari che ci sono qua a Genova nessuno sia in grado di subentrare a Ferrero e Preziosi, abbiamo una classe dirigente cittadina vile ed egoista all’ennesima potenza, certe volte mi vergogno proprio di essere genovese…

  33. Matte Genovese ha detto:

    La colpa di queste umiliazioni e solo colpa del burino giullare , e anche oggi ci siamo fatti umiliare dalla lazio,,,,,,,,, e meno male che ranieri teneva alta la tensione…io non so se se mister sia poca roba, sicuro che la rosa è da serie B, la societa nn esiste, l unica cosa che è certa è meritiamo la serie b, perche se e vero che il brescia è gia condannato alla retrocessione è anche vero che quando la samp incontra una squadra vera perde inesoralbimmente e anche di brutto…… FERRERO VIA DAI COGLIONI…… NON NE POSSIAMO PIU DI QUESTO SCHIFFO………

  34. Michele G. ha detto:

    La partita, per fortuna, non ho potuto vederla perché ero in viaggio. Quindi, posso solo dire una cosa: “Buon appetito Mr. Ranieri “!
    Spero solo che dovendosene mangiare almeno 13 (quelli scesi in campo, escluso Linetty), rischieranno di rimanergli sullo stomaco per un bel po’!
    A me, invece, rimane sulle palle quel figuro di Roma Testaccio. Se fossi sicuro di togliermelo di torno, sarei disposto a darci una martellata sopra! Guardate un po’ dove è arrivata la mia insofferenza nei suoi confronti!

  35. paolo63 ha detto:

    Ma di cosa stiamo parlando?Abbiamo perso contro uno squadrone che ha vinto ben 11 partite consecutive e come detto in telecronaca il solo Immobile ha segnato 23 goals contro i nostri 20 come intera squadra!!!!!Quello che fa incazzare e’ l’atteggiamento dei nostri che avevano gia’ dato per scontata la sconfitta.Mi immagino Ranieri che a partita in corso guardava chi mettere in campo dalla panchina e vedeva il niente.Qui servono 2 difensori,3 centrocampisti,2 punte ovvero cambiare tutti.Il volutabro (aia dove olezzano i maiali)ferreroci ha portato fin qui e come postato il giorno dopo la vittoria con il Brescia, ho i miei seri dubbi che il suddetto possa iscrivere la Samp al prossimo campionato.Poi vorrei sapere una verita’ cioe’ che yesman osti la smetta di visionare i giocatori su youtube e che la smetta di prendere giocatori dai procuratori personali del volutabro in quanto interessati a rimpiguare le tasche del personaggio.Percio’ sveglia a tutti in gradinata e contestiamo la dirigenza in quanto e’ un nostro diritto dato che paghiamo per vedere questo spettacolo.Se alla Scala pago per vedere Placido Domingo e mi si presenta Nino D’Angelo pretendo i soldi indietro e fischio per tutto il concerto.Grazie

  36. Tenente Colombo ha detto:

    Grazie ferrero. La figura di merda di oggi è semplicemente il frutto di un percorso autodistruttivo che hai portato avanti in questi anni. Diciamo che tutta la stagione è stata gravemente inficiata dalla tua scellerata non programmazione… l’esserti poi circondato da zeri viventi come Osti e Romei che non si presentano nemmeno davanti ai giornalisti per rispondere del disastro tecnico che stanno silentemente portando avanti…figure dirigenziali che sono tenuti almeno a dare delle risposte alla tifoseria e alla gente che ci mette il cuore e anima per seguire la propria amata. La Samp era una rosa di media alta classifica con un patrimonio giocatori da settimo/decimo posto…con un appeal…con uno stile unico… con una media spettatori da grande team! Adesso nessun giocatore vuole più venire a vestire questa maglia e quei pochi mediocri che magari accetterebbero non riescono ad essere acquistati perché siamo con le pezze al culo e bisogna fare le elemosine. Almeno prima si vendeva a peso d’oro i giocatori… ora fanno gli sconti in giro per reprezzinare qualche soldo in anticipo (significa essere alla canna del gas)…per sopravvivere (lui). Purtroppo io ho molto chiaro quale sia e sarà il futuro a breve/medio termine della mia amata…ma vedo che ancora molti pensano a Defrel Tonelli e Caprari o a quanti punti servono per salvarsi…non pensano a quello che a breve realmente accadrà.

  37. Matte Genovese ha detto:

    e anche il sassuolo ha vinto…… meritiamo di piu, sono stanco di questa mediocrita…basta…………….FERRERO VIA DA GENOVA…..

    • Fra Zena ha detto:

      Il Sassuolo ha qualità tecniche notevolmente superiori alle nostre r una panchina lunga, era incredibile che avesse i nostri stessi punti a ieri
      Comunque quella che tu chiami mediocrità io la vedevo con Giampaolo. Quest’anno lo identifico con solo due parole: confusione e paura

  38. giorgio48 ha detto:

    Che pena ! Partita nel solco di Di Francesco, a stessa Samp di Sassuolo e Verona. Forse qualcuno si è montato la testa pensando di essere diventato un campione dopo la partita di domenica scorsa e che la salvezza fosse ormai un traguardo raggiunto ma sbagliando alla grande perchè una Samp così brutta è difficile da digerire per un tifoso. Oggi non c‘è nulla da salvare tranne Linetty ed Audero, tutto il resto è roba da terza serie. Abbiamo offerto una prova imbarazzante regalando 4 dei 5 gol ad una squadra che andava affrontata con grinta e tanta corsa; ci siamo dimenticati in un amen tutto quanto di buono avevamo fatto nelle ultime partite. La lacune dimostrate sono talmente evidenti che solo un pazzo potrebbe affrontare tutto il girone di ritorno senza porre in essere dei correttivi. Purtroppo noi siamo proprio nelle mani di questo “pazzo“ che chiede in giro l‘anticipo dei soldi per i giocatori venduti in quanto “miscio sparato“ ! Ho paura.

  39. Sand66 ha detto:

    Cerchiamo di mantenere i piedi per terra, affrontare la Lazio in questo momento per una squadra come la nostra è proibitivo, gioco stracollaudato, interpreti di un altro livello e forma fisica invidiabile.
    Adesso come adesso ci hanno perso tutti, e non ci vedo tutto sto scoramento, ricordo che anche gli anni precedenti si è perso di brutto (7 a 2) ma siccome eri in una situazione tranquilla sembrava meno appariscente, ma noi con i biancocelesti facciamo sempre figuracce, al massimo potevi fare una partita di contenimento ma la vaccata iniziale di Colley ha mandato a monte pure quella tattica.
    Resettiamo tutto e ripartiamo perché il nostro campionato si gioca contro avversari alla nostra portata.
    Concludendo con il mercato, scambierei Caprari con Defrel e prenderei Tonelli perché sei con l’acqua alla gola, fermo restando che siamo una squadra in bolletta, e lo sanno tutti, senza futuro garantito e che si prepara ad un fuggi fuggi estivo senza precedenti.
    Ferrero, la sua storia imprenditoriale lo dimostra, non venderà mai, magari fallirà miseramente ma tanto “sti ca..i” e avanti.
    Con il Sassuolo bisogna tornare a vedere una squadra quadrata e pugnace perché, quelli si, sono punti pesanti e alla portata.
    Forza Doria sempre e comunque.

  40. Giuseppe 32 ha detto:

    Prestazione vergognosa , L indecisione di Colley sul primo gol , sancisce la pochezza di una squadra ormai priva di qualità tecniche con gravi amnesie tattiche , a confronto con la con i bianco celesti noi sembravano una squadra di dilettanti allo sbaraglio .. se penso che questi .. indossano la maglia della squadra del mio cuore , mi viene un misto di nervoso e nausea ..
    Il fatto che la tifoseria laziale è da anni che contesta uno come Lotito invece mi fa ridere , pensando alla differenza abissale tra le due rose … della serie non sanno quello che fanno ..
    A condire un sabato pomeriggio agghiacciante, c’è stata anche la dichiarazione di Osti , nell immediato pre- partita , il quale auspica che la squadra non verrà indebolita ..a questo punto il segno della croce è obbligatorio.. che tristezza.

  41. Lapo ha detto:

    Se non vado errato questo è il terzo o quarto anno in cui cominciamo a dire, a circa metà campionato, che non vediamo l’ora che finisca per voltare pagina e ricominciare con il prossimo… meditiamo… non c’è cosa più triste che disilludersi da subito… grazie anche per questo, mr. preseident!

    • maverick ha detto:

      Eh no questo non giriamo proprio nulla… tremeremo fino alle fine altro che. ..

    • petrino ha detto:

      chi pensa che il prossimo campionato sara’ meglio e’ un’ illuso, beninteso rimanendo in serie A.
      Non esistono presupposti ragionevoli e razionali per tale aspettativa.
      Ranieri ha detto:” se va via Caprari ne voglio uno migliore, altrimenti rimane “.
      Questa e’ una dichiarazione di guerra contro il burino.
      Da questo punto di vista non mi pare arrendevole come Giampy.

      • Michele G. ha detto:

        Petrino, consentimi una facile battuta: trovarne uno migliore di Caprari non penso che sia granché’ difficile! 🙂
        Puoddarsi che il ragazzo abbia pure delle qualità, ma ad oggi non sono proprio riuscito a vederle. Da noi l’unica caratteristica che abbia dimostrato è stata senza dubbio quella di mancare gol già fatti. In questo si è dimostrato un autentico campione! 🙂

  42. Heisenberg ha detto:

    Belin come son contento dì essere andato a sciare ieri!

  43. Alup ha detto:

    Troppo brutta per essere vera il solo Linetty merita la sufficienza, inguardabili i due centrali e centrocampo abulico.
    Non capisco perché ad inizio secondo tempo Ranieri non abbia cambiato l’assente Gabbiadini con Maroni in modo da poterlo valutare ed adattare al calcio italiano, non era questa la partita ma è stata una partita indegna.

  44. Fulvio1965 ha detto:

    Voto:
    Difesa: 3
    Centrocampo: 4
    Attacco: n.c.

    Marasma totale e anche sorprendente dopo alcune prestazioni toste. Unica nota al mister (che stimo moltissimo) perché Ekdal in panchina?

  45. DavetheBrave ha detto:

    Premessa: I problemi c’erano ci sono e ci saranno , e diventeranno sempre più marcati con l’attuale propietà , esulando dal risultato di Roma.

    Le statitische dicono
    STATISTICHE IN SERIE A (LAZIO IN CASA)
    Giocate: 53
    Vittorie Lazio: 31
    Pareggi: 14
    Vittorie Sampdoria: 8
    Gol Lazio: 94
    Gol Sampdoria: 47

    Tirare in ballo l’allenatore mi pare poco corretto, ripetere il mantra Giampaolo totalmente scorretto, Giampaolo rimediò un 4-0 ed u 7-3 ed aveva un 11 di base nettamente migliore.
    La Lazio è una di quelle squadre da sempre indigeste, è la più in forma del campionato , ci hai perso malamente(come spesso accade) in modo indecoroso? AMEN

    Il problema sta da tutt’altra parte, dopo 19 giorni di mercato nessun acquisto, quando si sa che servono come minimo un difensore centrale ed un attaccante, idee poche e ben confuse come al solito, soldi non ce ne sono , ferrero non ci ha mai messo un centesimo prima , figuriamoci adesso.

    Cancellare in fretta questo tonfo e concentrarci sull’ennesima partita fondamentale che è alle porte.

  46. Marco62 ha detto:

    La cosa che non accetto e che dopo 15 min. sei 3-0 , a prescindere dalla forza dell avversario, vuol dire non provarci neanche, e questo succedeva anche con Giampaolo e sistematicamente succede, ragazzi non siamo salvi e siamo a forte rischio anche perché rinforzi non se ne vedono, ribadisco se quest anno salviamo la pelle ,il prossimo anno bisogna fare tabula rasa di 22 giocatori , si inizia un nuovo ciclo sperando in una nuova dirigenza …

  47. Marco ha detto:

    Ciao a tutti,
    per favore evitiamo di fare drammi per una sconfitta all’Olimpico contro questa Lazio…storicamente campo di imbarcate…ricordo un 6-2 ai tempi di Eriksson con ben altra Samp in campo, un 5-3 con tripletta di Sinisa su punizione fino ad arrivare ai 7-3 e 4-0 della Samp di Giampaolo.Ovvio che gira l’anima perdere così ma la Lazio partecipa ad un altro campionato.Per noi era fondamentale vincere con il Brescia, ed ora sono importantissime queste due gare casalinghe…E speriamo che arrivino 3 giocatori a rinforzarci…ovviamente gratis…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non è questione di fare drammi, la sconfitta ci sta (sebbene qualcuno, anche in questo blog, scriveva che prima o poi il culo della Lazio ci avrebbe mollato…). Ma l’atteggiamento della Sampdoria è stato tipico di chi non ha chiaro che deve salvarsi, ecco quello che spaventa (anche Ranieri, che a fine gara era terreo). Se non si capisce questo e si continua a dire c’è “la prossima”, si va fuori strada. Il coltello tra i denti deve esserci sempre da qui alla fine, altrimenti rischi di non averlo anche nelle partite alla portata. E’ un film già visto. Perché desiderare sempre il prosciutto sugli occhi? La realtà, per superarla, bisogna guardarla negli occhi. Sempre, non a intermittenza.

      • Matte Genovese ha detto:

        Hai scritto una grande risposta, la Samp è come un ragazzino uscito male dalle medie che deve scegliere una scuola per costruirsi un futuro….. Stiamo navigando senza bussola…….. La vergognosa prestazione di ieri ne è la prova.

      • Edoardo ha detto:

        Hai perfettamente ragione Maurizio, ma ci sono quelli a cui va sempre bene tutto e che non sanno vedere più in là del loro naso, su questo stesso blog ci sono ancora dei tifosi che considerano la rosa della Samp da media Serie A e se glielo contesti ti dicono che non sei un vero tifoso (vedi Jetta&C), allora è inutile prendersela, certe cose uno ci arriva o non ci arriva proprio…

      • Paolo Solari ha detto:

        A chi lo ha dimenticato con il mantra “vinciamo la prossima …..” siamo retrocessi pochi anni fa, in campana …….. Ranieri di sicuro sa quel che c’ e’ da fare, ma i giocatori devono essere “cattivi” sempre, non a giornate alterne ….

      • Marco ha detto:

        Credo di essere stato frainteso;non penso di avere il prosciutto sugli occhi se penso che perdere contro la Lazio ci possa stare; poi sul fatto che non vada bene essere sotto 3-0 dopo 25 minuti siamo d’accordo……
        Ho notato che in questi giorni sei tornato a parlare di argomento cessione…si sta muovendo qualcosa per caso?
        Grazie.

  48. Sandoia ha detto:

    Questa lazio stellare
    Con il Brescia in superiorità numerica fino al 92,.era 1 1 Col Brescia tanto per dirne una!
    Si dice che la palla è rotonda ma a volte è Quadrata.
    Bisogna cercare di trovare spunti positivi
    Dopo Cagliari avevo pensato di compensare nel DERBY come da tradizione
    Vale la stessa considerazione dopo la Lazio
    Nel frattempo c è quasi mezzo campionato.
    Spero che Gabbiadini si risblocchi prima e soprattutto che Ranieri si Incazzi ed alzi la voce con l’altro testaccino che vuole vendere Caprari per tappare provvisoriamente i debiti e sostituirlo con la rumina riserva di B.

    • maverick ha detto:

      Beh non avrà sempre passeggiato ma ne ha vinte 11 di seguito. .. poi certo avremmo dovuto opporre resistenza e non lo abbiamo fatto e forse è quello che intendevi…

  49. luigi ha detto:

    I giocatori non hanno l’animus pugnandi il termine giusto sarebbe rammolliti rubastipendi ma i tifosi ne vogliamo parlare? scooterate baci e abbracci a bogliasco per una partita vinta mamma mia se fossimo la Lazio ce li porteremo anche in casa in camera da letto e qui mi fermo insomma è inutile scrivere ferrero vattene ferrero non mi rappresenti striscioni sul bisagno, non serve questo, serve una strategia mirata ovviamente civile ma che mettal’idiota con le spalle al muro. Quale potrebbe essere? Non lo so magari discuterne in un’assemblea potrebbe essere utile dopodichè sappiamo bene che il nano non ha niente da perdere facendo fallire la società o meglio per un pò ha vissuto sulla nostra pelle ma non puoi sempre sprerare nelle plusvalenze se hai il portafoglio vuoto. Ripeto ad oggi il problema maggiore non è la salvezza ma la sopravvivenza della società Sampdoria.

  50. Sandoia ha detto:

    Se avessimo perso dopo una buona prestazione
    La classifica eta la stessa ma probabilmente vi era la CONVINZIONE che indebolendo la squadra si ci poteva salvare lo stesso.

  51. Jetta ha detto:

    La Samp ha perso e male a Roma contro una squadra che non ne perde 1 da tempo e ha vinto 2 volte contro la Juve.
    Capisco l’irritazione per la deconcentrazione e ci sta tutta…ma da qui a leggere le autofustigazioni nei vari post, invettive, profezie di disastri e sciagure fa ridere e tanto anche i polli…dopo aver vinto bene contro il Brescia, partita cruciale che non è stata sbagliata ed evidentemente ha infastidito molti, sembra che non si aspettasse altro per tornare a vomitare ogni tipo di accusa quasi con sadico godimento…tanto peggio tanto meglio.
    Addirittura leggo in qualche forum auspici che si vada in fallimento e si riparta da zero.
    Certi tifosi sono di serie B non la rosa della Samp.

    • Edoardo ha detto:

      Tu Jetta sei sempre qua a polemizzare e a offendere chi la pensa diversamente da te, io mi meraviglio che Maurizio ancora ti pubblichi su questo blog, belin ci sta di avere delle idee diverse, per carità, ma cavolo almeno un po’ di rispetto…

      • Jetta ha detto:

        Il rispetto lo chiedo io a te per la Samp!

        • Jetta ha detto:

          E l’offesa dove starebbe?
          Nel ricordare che ci sono soggetti per i quali da anni, e non solo in questa stagione, la Samp vince solo se gli altri sono scarsi o noi fortunati?
          O nel ricordare la valanga di improperi rivolti alla famiglia Garrone dalla quale oggi si pretende un intervento dopo averli invitati a sparire perchè chiunque sarebbe stato meglio?
          O nel ricordare che abbiamo vinto il derby?
          O nel sottolineare che abbiamo vinto la partita che contava, contro il Brescia, e perso contro una squadra che non ne perde una e vince due volte contro la Juve e contro la quale tradizionalmente la Samp perde e spesso male?

  52. Rubba ha detto:

    Giampa faceva schifo .,vero?perche’ prendeva le imbarcate..adesso invece la difesa e’ imperforabile!Bravi,bravi…complimenti a tutti i detrattori del mister che non ci ha mai fatto lottare per la salvezza

  53. petrino ha detto:

    Vi e’ un video in cui Ranieri , quasi a fine partita, di fronte alla sua panchina, mima la totale inconsistenza e ” sufficenza” che i giocatori in campo hanno avuto.
    Oltretutto nella conferenza di fine partita ha detto che non hanno seguito nessuna delle sue direttive.
    Deve essergli saltata veramente la mosca al naso per attaccare tutti quelli che hanno giocato.
    Ieri dopo l’ ennesima sconfitta del Napoli, gli stessi giocatori, renitenti con Ancellotti, sono stati i primi a richiedere il ritiro per ” ritrovarsi”. !!!!
    A meno che non ci siano i soldi per farli.

  54. petrino ha detto:

    purtroppo il lecce ha pareggiato con l’ inter e il brescia con il cagliari.
    Inter e cagliari sono gia’ scoppiati

  55. giuliano farnetani ha detto:

    C’è poco da commentare dopo una simile sciagurata partita, ma io chiedo solo una cosa al popolo blucerchiato ,parla uno che è 50 anni che segue e vede la SAMP casa e trasferte ragazzi siamo stati a WEMBLEY ed ora quel BUFFONE vuole 100 milioni per vendere la squadra 100 milioni di calci in culo e rispediamolo a ROMA. A dimenticavo vuole comprare la ROMA allora i soldi ce li ha!!!!!!

  56. Alex ha detto:

    X furio zara: a te l’oscar dello strillone dell’anno! E’ chiaro a tutti che sei a libro paga
    Di grandpa beagle ! #ferreroout

  57. Stefano ha detto:

    Continuo a sentire criticare Ferrero!
    Ma scusate, Ferrero chi ce lo ha messo lì dopo aver superato tutti i filtri di sicurezza?
    Quindi a sua volta Garrone Edoardo si trovò la Samp come onere di famiglia e ancora prima di lui Riccardo Garrone la salvo’ dal fallimento penultimi in serie B prendendola da Mantovani Enrico a zero che la gesti’ suo malgrado di nuovo come onere di famiglia ereditato da sappiamo chi.
    Sono 30 anni che la Samp viene gestita da persone che la considerano solo come un peso, che non la amano veramente e che del calcio non gliene frega nulla.
    Poi ricordiamo anche cosa è diventato il calcio oggigiorno (scommesse, illeciti, scandali ecc ecc)

  58. pier ha detto:

    Dopo curci il più grammo portiere della storia che ci ha buttati in B , AUDERO VIENE SUBITO DOPO.

  59. Paolo64 ha detto:

    Dopo una figuraccia così assurda, in una posizione di classifica rischiosissima, è corretto riprendere gli allenamenti martedì pomeriggio? Michailovic li avrebbe portati in ritiro cercando di alzare la tensione. Hanno giocato sabato alle 15; 3 gg di vacanza in una settimana con i loro stipendi, ma scherziamo?
    Questo lassismo e un DS che nel mercato non ci capisce di verso, Ferrero o no resta dura salvarsi.

  60. Francesq ha detto:

    Deja vu, strano fenomeno, scintilla improvvisa che favilla tra i neuroni e ti riporta indietro nel tempo, improvvisamente.

    Ho 14 anni, sono in prima superiore e ho le lacrime agli occhi. Stringo tra le mani un foglio protocollo sgualcito. C’è scritto “versione di latino”; e sullo stesso foglio, in alto a destra, campeggia un 3, scritto con la biro rossa. È il primo compito in classe di latino della mia vita, primo anno delle superiori. Tragedia vera. Mia madre, a tavola, la sera, pare una dinamo. “Ma com’è possibile? Sei sempre stato bravo alle medie!”. Ho il morale tumulato. E lei dice: “andrai a prendere qualche ripetizione dalla vecchia prof del terzo piano. Io: “ma no…”. Lei: “‘ma si!”

    Così vado al terzo piano. Anzi: studio due giorni come un pazzo e poi, il terzo, vado al terzo piano. Per amor proprio, per non sfigurare con la vecchia cariatide e il suo latinorum, che ancora mi sembra una congerie di assurdità, una versione bastarda dell’italiano di tutti i giorni, uno strumento di tortura. La cariatide sembra una strega, cinque capelli in testa, ognuno verso una sua autonoma direzione, un naso a forma di fagiano. Ma ci sa fare. Mi dice poche cose, una è questa: “pensa alla versione come ad una storia da scoprire”. Grande consiglio nella sua semplicità.

    La volta dopo sul foglio protocollo campeggia un 8. Ho il morale sulle nuvole. A tavola, la sera, mia madre, sembra una dinamo. Praticamente balla dalla felicità. E non mi serve più studiare come un pazzo. Vado a vedere il Doria di Chiesa e Bobby gol. Che mi importa del latinorum, che ormai domino, è cosa mia. È pure sbagliato dire “latinorum”, adesso lo capisco. Sono un fringuello nel bosco, di cacciatori neppure l’ombra.

    Infatti. La volta dopo prendo 4. Lo dico alla cariatide che perde uno dei residui cinque capelli. Mia madre, la sera, a tavola, sembra una dinamo, ormai lo sapete…

    Non bisogna mollare. Non si è guariti finché non lo so è davvero. Il 4 è dietro l’angolo. Il 5, nel caso del Doria. Il nostro Doria 14enne e fringuello, che tante volte ha mostrato carattere e a cui perdono un’imbarcata (tra l’altro contro una squadra davvero al massimo), a patto che non si ripeta più.

    P.S. Io alla fine col latinorum ce l’ho fatta. Mi sono salvato.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Adoro il latino e il greco.

    • Michele G. ha detto:

      Francesq, è sempre un godimento leggere i tuoi interventi così ben scritti. Comunque, devo dire che le cadute in “latinorum” ti hanno forgiato per bene, vista la proprietà di linguaggio che esprimi in Italiano.

      P.S. per Maurizio: anch’io adoro il Latino. Non posso dire altrettanto per il Greco, che non ho mai studiato, avendo frequentato il liceo scientifico.

  61. Edoardo ha detto:

    X MAURIZIO E STEFANO RISSETTO

    E’ possibile andare a Bogliasco e chiedere a Colley una spiegazione sugli errori madornali che ha commesso? Serve la bolla papale o si possono fermare alcuni giocatori fuori dai cancelli del Mugnaini per una breve intervista? Oppure dobbiamo solo sorbirci i siparietti da caberet del presidente quando (per sbaglio) vinciamo o pareggiamo una partita?

    • alan ha detto:

      Con il Genoa abbiamo vinto “per sbaglio”…consolati cosi’ se ne va della tua salute.

      • Edoardo ha detto:

        Vabbè dai Alan cerca di capire un po’ il senso del mio discorso che è più generale, ne avremo azzeccata anche 1 o 2 d’accordo, ma i giudizi su una squadra devi darli nel complesso e non solo su una singola partita, non te la prendere ma belin tu e Jetta scrivete dei commenti davvero come i bambini delle elementari…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non per noi, le interviste (compiacenti) le fanno fare solo a chi non disturba. La scorsa settimana, per esempio, abbiamo appreso dai giornali che Vieira vuole fare un gol per sua mamma. Per fare queste cose, non ci interessa accedere ai tesserati. Oppure per far fare gli auguri di Natale a Ferrero. E non lo dico tipo “la volpe e l’uva”, sia chiaro. Chiarito questo, penso che Colley, come molti difensori di un certo tipo, abbia delle amnesie, tutto qui.

      • Edoardo ha detto:

        Concordo sul fatto che voi di Primocanale vi siate stufati di accedere ai tesserati per le interviste visto oltretutto il tenore (insignificante) delle medesime, però questa scelta del club di concedere solo interviste compiacenti perdippiù col contagocce e solo in caso di risultati positivi mi pare alquanto discutibile, così la società dimostra di infischiarsene altamente dei tifosi che tutte le settimane ci mettono soldi, tempo e fatica per seguire le partite. Forse come dici tu è inutile rimarcare sempre lo stesso concetto, ma io trovo allucinante che la famiglia Garrone abbia potuto cedere a un personaggio del genere e con siffate modalità, ancora adesso a distanza di 5 anni io non riesco a capacitarmene. Non che rinvagare serva a qualcosa, però la responsabilità della famiglia Garrone secondo me è molto grave e quanto fatto resterà (negativamente) negli annali per sempre. Io temo sinceramente che il Viperetta ripercorrerà le orme del buon dirimpettaio Preziosi e questa volta per risalire la china con una nuova dirigenza ci vorrano degli interi lustri. Ma ancora più alluncinanti sono i commenti di certi tifosi che difendono ancora questa dirigenza a spada tratta autoproclamandosi addirittura veri tifosi e additando tutti gli altri come menagrami o bibini. Mi pare che la gente stia perdendo la coscienza critica, forse tanti preferiscono il pensiero unico piuttosto che sforzarsi di ragionare col proprio cervello. E’ una deriva pericolosa che riguarda non solo le tifoserie ma tutta la società in generale.

        • Kreek ha detto:

          @Edoardo

          Non entro nel merito di quanto affermi o di quanto abbia deciso di fare Primocanale: sono opinioni e sono linee editoriali.
          E ognuno può fare le scelte che crede, assumendosi le proprie responsabilità e conseguenze.

          Quello che mi incuriosisce è la tua chiosa…perchè non è la prima volta che leggo su questo blog le parole “pensiero unico”…

          Puoi spiegarmi quale è il così detto il “pensiero unico”?

          Perchè a quanto mi sembra di capire, tu auspicheresti (o forse pretenderisti?) che tutti la pensasssimo allo stesso modo: ma a quel non ci troveremmo di fronte proprio a un ” pensiero unico”?

          Cercando di ragionare col mio cervello (con tutti i miei limiti, per carità), non sposo la linea editoriale di Primocanale, pur riconoscendo le difficoltà della Sampdoria negli ultimi mesi e comprendendo che la Società ha le sue responsabilità non sono faverovelo a questo bambardamento continuo e alle continue letture negative di ogni singola azione compiuta dall’attuale Società Sampdoria.

          Ne discuto spesso anche con cari amici Sampdoriani e non siamo sempre tutti d’accordo (direi che ci dividiamo in 2 “fazioni” equamente distrubuite), ma continuiamo ad andare allo stadio a sostenere la Sampdoria cercando di aiutarla a raggiungere l’agognata salvezza. Nel nostro piccolo, ci mancherebbe.

          Una abbaraccio!!!

  62. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Maurizio, la tua anilisi è precisa, puntuale e tragicamente vera. D’altra parte anche le considerazioni del tecnico a fine partita vanno in quella direzione.

    Personalmente non aggiungo altro sulla partita per non sparare sulla croce rossa in quanto c’è modo e modo di perdere pur contro una squadra ben più forte e fisica.

    Vorrei però fare due considerazioni/domande per le quali gradirei un tuo commento.

    La prima riguarda l’aspetto psicologico : se Ranieri ha deciso (come invece non avrei fatto io) di non riprendere gli allenamenti il giorno dopo bensì Martedì, avrà fatto lesue considerazioni ti tipo pedagogico. Per me all Domenica avrebbero dovuto essere già a Bogliasco.

    La seconda riguarda un aspetto sul quale anche tu hai già posto l’accento in diversi casi, e vado ad argomentare : come per le questioni nazionali ben più importanti la gente ormai è anestetizzata ed ha perso la voglia di lottare e scendere in piazza (Francia docet, in questo caso). Ai tempi dei vecchi ultras, dopo una simile prestazione, la squadra sarebbe stata caldamente salutata con cerimania di benvenuto all’areoporto. Un elemento come quello che siede sul trono societario (ed anche chi di malavoglia ha ceduto il trono) avrebbero fatto vita molto più difficile e durante la visita degli americani (come hai sostenuto tu) molto più calore sarebbe trapelato.

    Io credo che l’impostazione data dalle tifoserie organizzate, e loro direttivo, sia molto anestetizzata, come da era degli smartphone….il solo cantare e sostenere la squadra o fare blandi comunicati di dissociazione dalla proprietà non porta a nulla.

    Non mi rispondano gli interessati “beh , allora fallo tu” : non funziona così; c’è comunque un organo come il loro in grado di dare le direttive al tifo.

    La stessa blandezza la evince anche per le condizioni dello stadio. Possibile che quarantamila abbonati fra le 2 tifoserie (praticamente tutta Genova…) non riescano a sepellire l’ascia di guerra ed organizzare una mega-manifestazione sotto il comune o dove necessario ? Il tutto sempre a prescindere dalle vere cose ben più importanti della vita sociale.

    Ti ringrazio

    Daniele

    • Fra Zena ha detto:

      Io di solito non sono un tifoso “demagogico” (penso si capisca cosa voglio dire); tendo a dare fiducia a tecnico e società nella gestione della quotidianità
      In questo caso però il giorno di riposo extra mi ha irritato e non poco
      Ancor più mi irrita pensare che la ragione possa essere un weekend lungo di Ranieri a casa sua
      A pensar male si fa peccato, a pensare bene a volte si è abelinati

    • Michele G. ha detto:

      Daniele, che dire? Standing ovation!

    • petrino ha detto:

      parli come un libro stampato in pergamena.
      Puoi avere tutte le truppe del mondo, ma se non hai i comandanti sei solo un numerario.
      Finche’ i dirigenti della Federclub non prendono nessuna decisione per tutte le questioni poste, al netto di decidere di non fare nulla, non agire, non esistere, la controparte datoriale avra’ vita tranquilla e anzi se ne ridera’ bellamente di questa inerzia .
      La realta’ dei fatti e’ questa.
      Tutto il resto e’ il nulla pneumatico.
      Lungi da me dal suggerire a Maurizio Michieli , ma tutte queste problematiche sarebbero da sottoporre alla dirigenza della Federclub.

    • El Cabezon ha detto:

      Daniele,
      condivido molti passaggi del tuo post, anche io credo che la “mollezza” della tifoseria organizzata alla lunga possa essere deleteria…
      Ormai siamo diventati come quelli dell’altra sponda, l’importante è vincere il derby e arrivarli davanti, per il resto va bene tutto o quasi, nessuna minima ambizione!
      Facciamo finta di non avere l’attuale presidente ma di averne uno con delle risorse economiche tali che, se volesse, potrebbe farci lottare ogni anno per l’Europa…ma questo fantomatico proprietario perchè mai dovrebbe investire, rischiare i propri capitali che tanto alla fine i suoi “clienti”, cioè noi, sono felici e contenti per molto meno?
      Umanamente farebbe benissimo a fare il minimo indispensabile e a non dilapidare il suo patrimonio!
      Non sono d’accordo però sul passaggio relativo agli americani e alla freddezza con la quale sarebbero stati accolti: che avremmo mai potuto fare?
      Sono stati qui una giornata, forse due, beccati per puro caso da un passante a Boccadasse, nessuno sapeva nulla, organizzare in quattro e quattr’otto una manifestazione d’affetto era pressochè impossibile e, alla fin fine, credo che sarebbe servita a ben poco ai fini della trattativa…

  63. AleLaSamp ha detto:

    Se arriva, prende giusto Tonelli…. il proprietario, come lo chiama Tirotta, sta rastrellando più soldi possibili per i suoi debiti con l’erario, i soldi mi pare li abbia fatti con le plusvalenze, prova a levarsi i pagherò (vedi Murillo), magari si salva, magari si fa un altro mercato per le plusvalenze di Linetty e di altri se riesce. Il solco è tracciato, tanto può fare quello che vuole, inibito dalla lega è andato addirittura a votare il nuovo presidente. Quello è un conclave di malfattori dove gente come MF, Preziosi & C si scambiano favori e plusvalenze. Ora hanno addirittura levato l’obbligo di pareggio di bilancio per l’iscrizione.
    Quindi altro che controllare i “presidenti” della serie A. Ripeto il solco è tracciato e se ha culo si salva, ma al massimo investe i soldi in docce nuove ….

    • sillyname ha detto:

      Aspetta un attimo AlelaSamp perché dopo tutte le cose che ho letto in questo blog, quella del pareggio di bilancio non la sapevo. Un conto è il concetto di fair play finanziario, che credo debba prevedere la sostenibilità dell’azienda, un conto è il pareggio di bilancio. In questo caso non parlo solo di Sampdoria.
      In Italia (e non solo) da anni siamo infognati in un discorso analogo, guidato da chi in Europa prende vantaggio, anche con qualche merito, dal concetto che il debito è una colpa (Schulden). Peccato che il sistema capitalistico si fondi sul principio fondamentale del debito. E che in certi casi, il deficit di bilancio sia un’opportunità per rilanciare l’economia. Oppure la condizione necessaria per far partire o ripartire una qualunque iniziativa imprenditoriale. Per referenze, consultare Stieglitz, Krugman o… Keynes.
      Non dico che bisogna fare “puffi”, dico che talvolta un bilancio va in negativo perché sono stati programmati investimenti, innovazione, spese che servono a rilanciare un’impresa. Oggi vado in rosso per poter fare molto bene domani.
      Lungi da me pensare che Ferrero abbia delle idee di sviluppo così ardite e lungimiranti, e ricordo che proprio per questi stessi motivi mi faceva fortemente incazzare EG, ma se è (era) vero che il costante pareggio di bilancio è la condizione imprescindibile per iscriversi al campionato, allora signori lasciamo stare tutto, chiudiamo il calcio come lo abbiamo sempre inteso, facciamo la lega europea e abituiamoci solo a Messi, Ronaldo e Mbappe

      • AleLaSamp ha detto:

        Ciao Sillyname, nel calcio penso sia considerato come “pareggio” di bilancio il fatto che tanto incassi, tanto spendi, al netto degli investimenti che puoi fare.
        Ovvero se tra sponsor e plusvalenze incassi 100 puoi spendere 100, ma questo esclude quelle che sono le spese per investimenti. Altrimenti squadre come il Tottenham che ha speso 1 miliardo di sterline per lo stadio nuovo non farebbe una campagna acquisti per i prossimi anni (il fair play della FIFA è ancora in vigore). Poi ti dico che ci sono regole nel mondo del calcio che si conoscono poco e che nemmeno sanno chi lavora nel calcio da anni, vedi discorso camera di compensazione che bloccherebbe il nostro mercato (personalmente ritengo che sia solo una scusa). Il tuo ragionamento è corretto, ma mi pare si riferisca prettamente ad un discorso relativo ad un conto economico societario, dimmi se sbaglio. Ciao

  64. Luca B ha detto:

    Che dire…VERGOGNA!
    Non era certo la partita da vincere contro una vera potenza del campionato, ma perdere 3 a 0 già i primi 20 minuti è indegno, soprattutto per come sono venuti i goals. Hanno passeggaito in campo e non lo concepisco. Lecce, Sassuolo Brescia, riescono a fare punti, pur avendo organici pari o inferiori al nostro, ma contro l’inter, Il cagliari e il torino, pareggiano e vincono, noi batoste con tutti e 3. Sabato dopo il 3 a 0 ho pregato di non prenderne 7, di nuovo. Detto questo ribadisco allo sfinimento che Colley non è degno di portare neanche la borsa a Koulibaly. Murru…lo vedete buono solo voi; certo gioca bene basta che non gli capiti il Suso o il Lazzari di turno…è una capra. VIera? beh hai ragione tu Maurizio, davvero. Finisco con quei 2 l’ha davanti. Tanto efficaci che nel primo tempo più volte finiva Thorsby davanti, mentre i due fenomeni giocavano a trequarti…Mamma come li ODIO!!! Il mio sogno, a parte veder sparire Ferrero, è quello di non vederli più, mai più, con la nostra maglia dal prossimo campionato. Spazio a Bonazzoli che per lo meno ha le palle e proviamo anche Maroni, visto che ce lo abbiamo. Domenica prossimo i 3 punti sono fondamentali

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Con rispetto, ma se pensiamo di salvarci con Maroni e Bonazzoli facciamo il “gioco” della proprietà.

      • petrino ha detto:

        Di Maroni, Ranieri ha detto: ” il calcio argentino e’ molto diverso da quello italiano e lui non si e’ adeguato”. stop.
        Bonazzoli puo’ giocare in serie B.
        Non e’ un’ affronto, e’ una realta’ tecnica. stop.

        • Michele G. ha detto:

          Considerazioni ineccepibili Petrino. Stop!

        • Carlo46 ha detto:

          su Maroni mi fido di Ranieri. Su Bonazzoli…altrettanto e vi dico che quello visto sino all’infortunio è l’attaccante in rosa migliore che abbiamo, allo stato attuale. Ed è altresì un buon giocatore di serie A.

  65. Massimiliano ha detto:

    Dobbiamo fare 21 punti, il resto sono solo chiacchiere, con la Lazio ci sta perdere, a parte il miracolo dell’anno scorso col pareggio di Saponara, negli ultimi anni abbiamo sempre preso una cesta di gol all’Oliimpico.
    Sosteniamo la squadra che le partite casalinghe con Sassuolo e Napoli sono fondamentali e noi possiamo fare la differenza.

  66. Fabrizio ha detto:

    Sinceramente vi invidio ….Vi invidio perchè trovate ancora la forza e la voglia di commentare ….io sono Morto dentro dall annuncio della fine della trattativa con Gianluca!!!!
    Saluti a tutti!

  67. Massimo Pittaluga ha detto:

    Maurizio una domanda ma Romei riconfermato vicepresidente come tutto il cda dove è finito? si capisce che non c’è più feeling con ferrero ma degli interessi in comune almeno si visto che è ancora vicepresidente evaporato però. come mai hanno riconfermato un intero cda non certo rappresentativo della proprietà…..chiamiamola così anche se si fatica a scriverlo. non può essere che questi uomini siano stati lasciati li su richiesta o input di garrone che da quello che si evince oggi può essere l’unico salvagente nel breve periodo? un vicepresidente in dissidio aperto con la proprietà riconfermato è una rarità

  68. carlo46 ha detto:

    ma, mi domando e dico, ci rendiamo conto che la Federclubs è inesistente di fatto? Avevo, come altri, chiesto l’acquisto di una pagina di giornale,nazionale o SecoloXIX che fosse, per sbugiardare il burino. Silenzio tombale. Ma nemmeno un comunicato per biasimare (eufemismo) il patteggiamento , ovvero l’ammissione che di fatto il delinquente ha sottratto indebitamente sostanze alla stessa Sampdoria?Federclubs con tutti i suoi organi direttivi ma che ci state a fare ultimamente?

    • petrino ha detto:

      questa e’ una notizia positiva e la prendo come attuale, ossia al minuto in cui e’ letta, senza andare a rinvangare il passato.
      Che la primavera, oltre al Ponte, ci porti anche buone nuove.

    • Michele G. ha detto:

      Maurizio, ti prego, dimmi che hai fonti attendibili per la notizia che hai dato! Se Fabrizio qui sopra dice di essere morto dentro dall’annuncio della fine della trattativa con Vialli, io sono proprio mummificato da quel giorno!

    • danilo ha detto:

      Ora ricominciamo con la storia deglia Americani e non solo.
      Addirittura ci potrebbero essere piu’ investitori interessati alla Samp.
      Scusate…ma visto come è andata al 99% e visto la situazione sportiva che certo non
      ha bisogno di ulteriori commenti…..un decente silenzio per il bene della samp sarebbe quantomeno il minimo.
      Quello che scrivete è di indiscutibile interesse se fosse vero.
      Personalmente , visto i precedenti di Vialli e company, sarebbe opportuno che i diretti interessati (vedi Garrone) confermassero quanto scritto.
      In caso contrario qualsiasi altra notizia farebbe solo il male della Samp….
      e non rifugiamoci nel solito diritto di cronaca per cortesia o la solita frase tenetevi Ferrero. Ferrero non lo vuole nessuno. La samp senza problemi fuori dal campo invece SI. Perche’ solo 10 giorni fa ,avevate scritto che Garrone non faceva nessun tipo di intermediazione per altri investitori.
      Avete perso una battaglia…..non cercate di perdere anche la guerra….

    • Claudio ha detto:

      belin…..
      ho capito bene?
      ferrero “costretto” a vendere e la bellezza di tre possibili compratori?
      stikazzi, roba da farci un’altra telenovela, da qui alla fine campionato e continuando pure in quello successivo….. in quale categoria sarebbe un optional…..

    • Marco ha detto:

      Sono curioso di conoscere i 3 possibili acquirenti

    • Edoardo ha detto:

      Ecco perché i 50 milioni offerti dal gruppo-Vialli non gli bastavano, adesso si capiscono tante cose…

    • marcello ha detto:

      Sai I nomi dei pretendenti Maurizio?
      Dopo la partita di stasera ho capito che sara’ durissima la salvezza, il lecce pareggia con l’inter la spal battle l’atalanta..noi Mai che facciamo un risultato a sorpresa…mai

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      chi continua a pensare che con ferrero ci sia un minimo futuro è servito. speriamo che prima che lo faccia il Trbunale si decida a cedere e che Garrone rimedi a quanto fatto facendo da ponte come credo e spero. Bene fanno a non dargli più una minima garanzia. è l’ora che torni da dove è venuto e che chi gli ha dato 5 anni e mezzo di notorietà contribuisca ad allontanarlo al più presto. i nodi vengono al pettine e ferrero può decidere se vendere lui e raccattare un po di liquidità oppure che lo faccia qualcun altro ad un certo punto

    • alan ha detto:

      Potreste spiegare meglio il concetto , da voi messo nero su bianco, secondo il quale in caso di mancato concordato per la società di Ferrero il Tribunale potrebbe prendere possesso della Sampdoria? Chiedo per un amico giudice fallimentare che vorrebbe aggiornarsi su queste nuove norme da voi conosciute.

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        No, in caso di fallimento.

      • petrino ha detto:

        in caso di mancato accoglimento del concordato preventivo da parte del Tribunale di Roma per Eleven Finance srl. il PM puo’ chiederne il fallimento, ma solo di Eleven Finance.
        La UC Sampdoria e’ di proprieta’ di Holding Max, tramite Sport Spettacolo

  69. Luca B ha detto:

    Maurizio, di certo non ci salviamo con l’addormentato Gabbiadini e con l’inutile Caprari (avete voglia di dire che non è grammo, ma un buon rincalzo e che magari nella Fiorentina trova il suo spazio; magari andasse alla Viola. Questo in campo quando fa qualcosa bene, la fa per fortuna). Il mio invito a dare spazio a Bonazzoli e Maroni è semplicemente un voler provare qualcosa di diverso, vedi mai che invece vada bene, perchè per il resto dire che mi tremano i polsi è dir poco, senza considerare quanto uscito dall’incontro tra Garrone e Ferrero , da voi pubblicato.

    Comunque queste prestazioni vergognose c’erano anche con Gianpaolo e caso strano anche con lui Colley, Gabbiadini, Caprari facevano schifo, come si verificavano le amnesie o le belinate di Murru che per molti è forte come Briegel.

    Tornando all’odierno incontro tra Garrone e l’impostore di testaccio, sento una leggerissima fitta “dietro”. Qui si rischia di giocare al Morgavi il prossimo anno. “E se c’è la luna ci porterà fortuna…….”

  70. petrino ha detto:

    E ‘ iniziata l’ assemblea di Lega A per alcuni argomenti, in primis il rinnovo dei diritti TV-
    Voglio proprio vedere se e’ presente, pur ufficialmente squalificato, come ben sappiamo..

  71. Eddie_74 ha detto:

    Questi nuovi pretendenti chi sarebbero?
    E’ possibile avere qualche info più dettagliata sull’argomento?
    il tempo stringe…….il fallimento è dietro l’angolo.
    Grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non credo che il fallimento della Sampdoria sia dietro l’angolo, non ci sono i presupposti.

      • alan ha detto:

        Però avete scritto che il tribunale può prendersi il Doria…allora una delle due (“la samp non sta fallendo ” o ” se la prende il tribunale “) è una balla colossale. Fateci sapere quale.

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Se fallisse Eleven Finance, se fallisse Real Farm. La Sampdoria, tecnicamente, allo stato attuale non può fallire, non ci sono i presupposti, almeno a quanto ne sappiamo noi.

  72. Simone ha detto:

    Ciao Maurizio! Ci sono almeno 3 soggetti che vorrebbero comprare la Sampdoria a Ferrero? E chi sarebbero?
    Se mi risponderai, Grazie!

  73. emanuele ha detto:

    maurizio, dobbiamo interpretarla come una buona o una cattiva notizia?

  74. Luca ha detto:

    Caro Maurizio non voglio più illudermi e d’altronde circa una settimana fa tu stesso hai comunicato suquesto blog che non ci sono ne ora ne all’orizzonte nuove trattative i meglio nuovi pretendenti pertanto ………non illudeteci ! Ormai siamo ridotti malissimo , io non penso a nessun intervento del Dott Garrone ne tantomeno all’intenzione dell’attuale presidente di vedere la Società ( e’ il suo salvagente !!!!) nota a parte : i debiti della Società di Ferrero al 31:12/2018 ammonterebbero a 121 mln di euro?😱😱😱😱😱😱 stica…… ma cosa possiamo sperare ?????

  75. Moneglia89 ha detto:

    La tifoseria organizzata sta a guardare e basta! Comportamento scandaloso. Ferrero ha ammesso la colpevolezza e nessuna jniziativa a riguardo. Vergogna

  76. DavetheBrave ha detto:

    Le prossime 2 partite casalinghe saranno fondamentali, resto personalmente basito a vedere molti che pensano che realmente esistano 3 squadre peggiori della nostra e che ci salveremo , ma dopo 20 giornate giocate cosi, con la miseria di 19punti , come si possa avere questa mentalità è inconcepibile.
    La SAMPDORIA è una delle società messe peggio, con un parco giocatori mal assortito e una società inesistente con un peso specificio inferiore allo 0.

    Se dal mercato non arriverà nessuno , salvarsi sarà impresa titanica.

  77. jan ha detto:

    Buongiorno Maurizio,
    ho letto l’articolo di Primocanale dove si evince che ormai la società deve essere venduta. Ma sarà così o Ferrero si può ancora rifutare di vendere ?

    Grazie per il chiarimento

    FERRERO PAGLIACCIO VATTENE

  78. Emanuele ha detto:

    Io aspetto sempre il giorno della LIBERAZIONE. Non riesco più ad appassionarmi
    alle questioni di campo da quando ci è stato negato il sogno LUCA VIALLI….
    Ferrero Vattene

  79. Frank ha detto:

    Ragazzi, deve andarsene e basta. Qualcuno però vigili sul successore,perché quando sei alla canna del gas, cedi al primo che capita. Un po come ha fatto Edo, mannaggia a lui…

  80. Tenente Colombo ha detto:

    Ciao Maurizio…permettimi giusto un paio di semplici spunti di riflessione:

    1. ultimamente non riusciamo nemmeno più a concludere operazioni in entrata per giocatori di basso profilo e dai costi più che abbordabili per una società di serie A e soprattutto, per una squadra che si deve salvare e gli mancano pedine fondamentali, non seconde linee…

    2. le altre stesse società non vogliono vendere o trattare con la Samp per la vendita di loro giocatori…ci snobbano come se avessimo la lebbra o come se avessero uno strano presentimento di dover finire a mercanteggiare con il prezzo stile “vu cumprà”o il sospetto che il pagherò si trasformerà in un fallirò e arrivederci e grazie…

    3. gli stessi giocatori, che negli anni passati vedevano la Samp come un traguardo o un trampolino o come una seconda chance per potersi rilanciare nel calcio che conta, in un ambiente sano con uno stile inconfondibile e ideale per fare calcio.. oggi la snobbano totalmente e preferiscano scegliere i Verona i Bologna e i Cagliari…anche qui c’è da farsi delle domande…

    3 indizi fanno una prova!!! mi piacerebbe un tuo parere …buona giornata!

  81. ste75 ha detto:

    che succede il miracolo? tutti alla guardia se fosse…Ferrero via subito

  82. Marco ha detto:

    Buongiorno Maurizio, vorrei chiederti una cosa extra, abito a Pisa, perché non si vede più Primocanale sul satellitare? Vi vedevo volentieri, ciao e grazie
    Marco

  83. AleLaSamp ha detto:

    per piacere, non ricominciamo con le trattative … a forza di parlarne l’ambiente è esploso e Garrone si è ritrovato 300 persone sotto casa. BASTA !
    C’è il Sassuolo
    Ci sono trattative ? Bene ma meglio non parlarne e magari succede come a Firenze.
    Per noi ora c’è il Sassuolo che ce la giochiamo con VASCO, dai su !

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Tu sei libero di non parlarne, io no. E’ il mio lavoro. E credo che le notizie, vere, siano meglio delle bugie.

      • AleLaSamp ha detto:

        Parliamoci chiaro Maurizio, dire che ci sono forse degli acquirenti di cui uno interessato cosa vuol dire… è una notizia ? Pensi di aver diffuso un qualcosa di ampiamente dimostrabile, mi sembra il solito “ceto” genovese.
        Come il discorso di Vialli che era fatta da mesi e che tutti i ben inseriti nell’ambiente samp si facevano belli in giro dicendo che era fatta. Ripeto, per me fai un errore pazzesco a voler ulteriormente destabilizzare un ambiente appeso ad un filo. Visto che parli di libertà, ti dico liberamente il mio pensiero

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Ci mancherebbe, apprezzo il tuo pensiero e il tuo dissenso, espressi con civiltà. Aiutano a riflettere su se stessi. Resto dell’idea che a destabilizzare non sia mai la verità ma la menzogna. Come dimostra il fatto che in questi anni siamo stati seppelliti di menzogne e i risultati sono questi. Poi, se a te questa situazione non crea problemi, disturbi o preoccupazioni, lo rispetto.

          • AleLaSamp ha detto:

            A distanza di anni la prima menzogna ti posso confermare che l’ha detta Garrone coi discorsi dei filtri. Oppure come il discorso dell’ultimo CDA, sembrava che dovesse cambiare tutto ed invece niente di niente…. quindi ….. Ripeto, meglio pensare al calcio giocato, domenica c’è la partita più importante. Il resto è attualmente è fuffa.
            Grazie e ciao
            Ale

        • Giovi ha detto:

          E che palle con sta storia …
          L’unico che destabilizza l’ambiente Samp è il pregiudizio purtroppo presidente.
          L’unico che ha sempre visto la Samp come una vacca da mungere è lui
          L’unico che ha sempre speculato sulla Samp è lui
          La notizia che intende vendere è la dimostrazione.
          Attenzione la sua situazione societaria era già critica qualche mese fa e non ha venduto…
          Ora dice che vuole vendere.. (poteva fare tutto in modo riservatoma non lo ha fatto)e non è detto che venda . e chiedo..chi è che destabilizza l’ambiente?

  84. PAOLO60 ha detto:

    HI,folks, tornando alla sconcertante prestazione contro la Lazio, vorrei farvi notare la imbarazzante lentezza del Sig.Colley sul primo gol , Chabot che lotta con Immobile, Beres che torna a tutta per provare a salvare e il suddetto Colley che rientra alla velocità di una tartaruga con l’artrite , per non parllare del “FELPATO” VIEIRA , che gioca con una sufficenza terribile. AIUTO !!!!

  85. andreap ha detto:

    aggiornamenti sulla cassa di compensazione? lo sconto su zapata non è un “danno”?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Teoricamente sì, ma è pur vero che ci saranno dei range temporali, che però non conosco così bene da poterti dare una risposta fondata.

  86. belmondo' ha detto:

    Grazie edoardo, grazie grazie grazie e ancora grazie per averci messo nelle mani di questo filibustiere. Grazie edoardo, tu si che sei un vero tifoso, un lungimirante uomo d’affari e un uomo tutto d’un pezzo. Grazie grazie e ancora grazie

  87. paolo ha detto:

    Ciao Maurizio, questi nuovi pretendenti potrebbero essere anche nuovamente i vecchi?? Secondo il tuo parere personale…Gianluca ha veramente abbandonato il suo sogno di diventare il nostro Presidente? Conoscendo il suo carattere credo e spero di no. Grazie

  88. Pino ha detto:

    Comunque o prenderne 5 con disonore o 1 solo con onore il risultato è lo stesso : zero punti. Guardiamo il lato positivo : con questa magra, Ranieri si dovrà permettere di dar loro una bella strigliata. Si fosse perduto per uno o due a zero … contro quelli… non avrebbe potuto dir nulla. Per onor della statistica e per sorridere un po’ (amaramente) mi ricordo che questi risultati vistosi immediatamente capovolti si sono verificati anche in passato. Ricordo nel 1961-62 (o l’anno dopo) : Vincemmo 4-0 col Catania, e la settimana dopo 0-4 coll’Inter a Milano (nella stessa giornata, i cugini presero 5 gol a 0 a casa della Fiorentina di Hamrin e la settimana successiva vinsero 5 a 0 in casa col Palermo). L’anno successivo andammo a vincere a Catania, sempre col Catania! 5 a zero e la successiva settimana in casa coll’inter sempre coll’inter! ne prendemmo 5 in casa, ovviamente con zero gol per noi. Strani casi del destino. Quest’anno penso ci salveremo, ma se la dirigenza non cambierà, sono convinto che avremo solo prolungato l’agonia.

  89. MATTEO SPENSIERI ha detto:

    Maurizio visto secondo le ultime notizie pubblicate da voi sembrerebbe che il clown ladrone stia per vendere o perdere la proprietà della Samp,è ‘plausibile che, dovendo affrontare tutto prima della fine del campionato o meglio entro pochi mesi, voglia risparmiare sul mercato come ha fartto questa estate ben sapendo che tanto anche se fosse serie B lui tra pochi mesi non sara’ piu’ il presidente?

    IL pdf del concordato lo incornicio e lo metto in salotto

  90. Jetta ha detto:

    Con Edoardo che vigila sulla Samp dormo su 1000 guanciali.
    Qualcuno dovrà chiedergli scusa e ringraziarlo dopo che si era dimenticato di farlo già una volta.

    • maverick ha detto:

      Io non lo ringrazierò ne gli chiedero scusa visto che lui ci ha messo nelle mani di Ferrero… nel caso farà pari e patta…. Non è che se uno mi riga la macchina so che e’ stato lui e mi paga la riparazione possa.diventare il mio eroe…

    • Michele G. ha detto:

      Potrei chiedergli scusa, anche se personalmente non l’ho mai offeso ed ero molto contrariato per quel famoso “il pesce puzza dalla testa”, solo quando lui avrà recitato tutti i giorni da qui al giorno della “liberazione”, l’atto di dolore e le scuse ai tifosi Sampdoriani per quell’atto scellerato da lui compiuto il 12 Giugno 2014!
      Jetta, siamo noi la parte lesa!!!! 😡😡😡

    • belmondo' ha detto:

      al tuo confronto ferrero è un gigante. sei una macchietta imbarazzante

    • Edoardo ha detto:

      Tanto di cappello dinanzi al vecchio patriarca Riccardo Garrone, ma sulla gestione successiva di E. Garrone e familiari vari ci sono state per me molte più ombre che luci, poi vedremo nei prossimi mesi cosa accadrà…

    • Paolo1966 ha detto:

      Perdona la battuta, ma se vigila come mette i filtri… Detto questo spero che ci possa essere un riavvicinamento e che magari ognuno abbia imparato dai propri errori

  91. ste75 ha detto:

    complimenti Maurizio x la completezza del tuo scoop ..ora qualcuno dirà che è una persecuzione contro Ferrero

  92. MAX52 ha detto:

    Finalmente siamo arrivati alla resa dei conti…..l’innomonabile deve vendere.Siccome al mondo non ci può essere uno peggio il nostro futuro sarà certamente migliore …anche in serie B

  93. Bobo Vero ha detto:

    Buongiorno Mauri,

    Immagino se lo stiano chiedendo tutti..
    il “potrebbe tornare in gioco la cordata Vialli” è un’ipotesi deduttiva o c’è qualcosa di più ?
    Senza false illusioni, abbiamo voglia di sognare..

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Come ho scritto e detto un po’ di tempo fa, ora è il momento di raccontare, possibilmente bene e con documenti, l’evolversi degli eventi passo dopo passo.

      • Edoardo ha detto:

        Bravi ragazzi, state sul pezzo e fate più luce possibile su tutto il marciume che sta attorno alla nostra beneamata Sampdoria e al calcio in generale, forza Primocanale, avanti così…:-):-):-)

  94. Faso ha detto:

    Leggere della telenovela Tonelli e di possibile alterntiva Masiello mi fa schifo, belin uno che andava radiato dal mondo dello sport intero:dal campionato di calcio a quello di calciobalilla in spiaggia.
    Saranno solo voci, ma il semplice accostamento ai ns colori è sinonimo di come questa società brancoli nel buio.

    FERRERO VATTENE

    • petrino ha detto:

      Masiello gioca da anni nell’ Atalanta. e Percassi e Gasperini non si sono scandalizzati.. Ha 34 anni a febbraio, ma forse glielo regalano, visto lo sconto praticato con Duvan.
      Senza soldi non si fa nulla.

  95. petrino ha detto:

    leggo commenti demenziali sulla notizia di Eleven Fin. su Primocanale .it
    Holding Max, che detiene il pacchetto di maggioranza di Eleven, e’ una SRL, con capitale sociale di 20.000 euro, o poco piu..
    Per cui Holding max non potra’ mai avere concesso garanzie e le banche averle accettate da una societa’ con un capitale sociale cosi’ esiguo,senza avere anche garanzie reali.
    Difatti la proprieta’ dei muri dei cinema sono di Eleven.
    Per cui se Eleven dovesse fallire non si porta dietro Holding max.
    Per cui uc sampdoria,spa, il cui pacchetto azionario, fa capo a Holding max,. tramite Sport Spettacolo, non ha da temere nulla.

  96. Giox ha detto:

    Complimenti Maurizio per l’ottimo lavoro sulla situazione di Eleven Finance. Ci sono indiscrezioni in merito al nome dei gruppi potenzialmente interessati all’acquisto della Samp? Grazie mille

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Grazie. Tempo al tempo… Con la solita variabile. E non lo dico per salvarmi le chiappe dalle critiche. Purtroppo, i fatti lo hanno confermato. C’è chi pur di stare sotto i riflettori è anche disposto a rischiare di schiantarsi contro un muro a folle velocità.

  97. Carlo59 ha detto:

    Bello Samplace, uno dei pochi momenti positivi di questa stagione blucerchiata. Anche per me il dramma di questa stagione non è solo la classifica ma il ritiro della cessione a Gianluca e compagni. Poi i commenti davvero pesanti verso Gianluca molti mettendolo sullo stesso piano del Comico con la sciarpa in testa. Ma forse per loro fortuna sono tifosi molto giovani che non ricordano la sera di felicità quando i soliti giornalisti Rai davanti alla vittoria della Coppa Italia disinteressati alla Samp ma al padrone di turno, al tempo il Milan corsero da Vialli a chiedere per chi giocherà l’anno successivo e lui euforico gridò “per noi !!!” E l’illuminato giornalista chiese ma per noi chi ? E Gianluca “per noi la Sampdoria ovviamente” lasciando di sale il servitore di Milanello, non ricordano il pianto disperato di Gianluca quando seppe che era stato ceduto non in serie C ma alla Juventus. Forse quello fu l’errore del più grande nostro presidente Mantovani. Magari era vero doveva cederlo ma farlo nella settimana della finale della Champion è stato un errore terribile per la storia blucerchiata. Adesso sogniamo che passi l’incubo, che il Comico vada altrove a proporre il suo show e che qui torni …… qualcuno che pensi alla nostra Samp

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Analisi impeccabile, per contenuti e pathos.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      avevo 14 anni quella notte quando scanziani alzò la coppa in uno stadio pieno ed entusiasta. come me tanti un po più grandi e un po più piccoli vissero gli anni migliori della samp e viverli a quell’età ti lascia un sentimento per la vita quello che abbiamo per Vialli ed altri campioni di quel periodo. però le critiche anche se di una sparuta minoranza a vialli le ho sentite anche da gente che all’epoca c’era eccome. pochi e ovviamente una quota fisiologica che ci sta e ci sarà sempre (seedorf aveva il culo basso ad esempio e non poteva giocare a pallone etc). Io sono tra quelli che spera che vialli possa rientrare e diventare presidente della sampdoria sia per l’affetto verso il ns campione sia perchè è persona intelligente e per bene e conoscitore di calcio.

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Io quella notte, in Gradinata Sud con gli appunti di Economia Politica sulle ginocchia perché il giorno dopo avevo il mio primo esame all’Università, quando vidi Scanziani alzare la Coppa Italia pensai: “Grazie Sampdoria, hai saldato il tuo debito con me che ho scelto di tifare per te quando era una scelta controcorrente”.

        • Edoardo ha detto:

          Gran brutta bestia Economia Politica, ahimè me la ricordo pure io, comunque poi al lato pratico tutte quelle regole economiche alla fine valgono quanto il 2 di picche, tutto tempo perso sui libri per nulla… 🙂

        • Marco r. ha detto:

          La Sampdoria aveva un debito con te? Le avevi prestato dei soldi?
          La Sampdoria non ci deve niente, non ha obblighi verso di noi se non quello di scendere in campo ogni settimana in modo che noi possiamo sostenerla!

    • Paolo1966 ha detto:

      Rimedio’ a quell’unico errore (se mai errore ci fu) di li a due anni, facendo una squadra forse piu’ forte di quella dello Scudetto, purtroppo non fece in tempo a godersela

  98. Martino Imperia ha detto:

    Ohhh mi mancava questa atmosfera, così benefica e così salutare, che ci aveva fatto fare così tanti punti nel girone d’andata.
    Ritorniamo al 2019, dai, che tanto i giocatori l’hanno già dimostrato di saper reggere alle voci e agli spifferi, giammai si creerebbero alibi…..
    Cosa importa se siamo ancora nella bratta e tutt’altro che salvi.
    È tutto secondario, la partita col Sassuolo? Ininfluente. Sì giochi tanto per giocare e si tifi tanto per tifare. Chissenefrega.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Continuare a dare la colpa di ciò che sta accadendo alla Sampdoria ai vari Vialli, Garrone, Paolo Villaggio, Mancini, Primocanale e chi più ne ha più metta è il coronamento del Ferrerismo. Chi vi aderisce, come te, applaude. Chi ne ha paura per il futuro della Sampdoria, lotta per cambiare le cose prima che sia troppo tardi.

      • Martino Imperia ha detto:

        Quindi fammi capire, io che dico che ciò che conta ora e adesso assolutamente e prima di tutto è la salvezza 2020 e che tutto il resto deve rimanere fuori dai riflettori, sono complice di Ferrero e voglio il male della Samp?

        Domando, ma se finiamo in serie B quest’anno, il prossimo anno mettiamo il caso con una nuova dirigenza, secondo voi ci fanno ripartire dalla A?

        Possibile non capiate che nella lotta salvezza conta TUTTO, anche la situazione ambientale? Che dire che siamo falliti quando ancora non lo siamo significa aggravare la situazione? Che le aspettative che si creano sono fondamentali? Che il lavoro di Ranieri poggia soprattutto sulla TRANQUILLITÀ a 360 gradi?

        Sono 4 anni che “ciò che sta accadendo” alla fine non accade. Per fortuna. E speriamo anche stavolta
        Ma cosa facciamo? Nel mentre smettiamo di tifare, giocare, divertirci, metterci la passione? Per 4 anni avremmo dovuto stare nel limbo tifando ma non troppo?

        In troppi (non voi che almeno avete dichiarato la linea che seguirete e le fonti son farina del vostro sacco) speculano sui problemi della Samp fottendosene di aizzare gli animi. Sì stanno di nuovo moltiplicando link e notizie riportate di 4a e 5a mano ma col titolo roboante solo per acchiappar qualche like.

        Nessuno è insensibile né impermeabile alle notizie che riportate. Tantomeno io. Ma ora ci sono delle priorità: e la più importante di tutte è la salvezza.

        Nel lungo periodo vedremo come evolveranno le cose, ma come diceva Keynes “nel lungo periodo saremo tutti morti”

        Testa al Sassuolo.

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Scusa ma dovrei avrei scritto o quando avrei detto che la Sampdoria è già fallita? Scusa ma quindi, visto che nel lungo periodo siamo tutti morti, cosa facciamo “durante”? Niente? Comunque, mi preme che mi rispondi alla prima domanda, perché è importante, soprattutto per te. Di questi tempi anche l’ufficio legale di Primocanale è necessariamente vigile. Grazie.

          • Martino Imperia ha detto:

            Ovviamente non mi riferivo a te. E chiedo scusa si fosse capito diversamente. Ci mancherebbe.
            Ti ho sempre riconosciuto professionalità.

            Il discorso è che nei blog (vari blog e social di tifosi) si legge di tutto da parte di tifosi arrabbiati, anche che siamo fritti ormai. Ho letto alcuni che dicevano che è proprio finita. Che non ci sono soldi per l’iscrizione.

            Questo intendevo.

            P.s. cmq per quel che vale io personalmente non me la sono mai presa né con Vialli, né Mancini, né Paolo Villaggio, né Primocanale. E non aderisco a nulla.

        • Fra Zena ha detto:

          Quindi se perderemo contro il Sassuolo sarà colpa dell’ambiente diviso
          Non perderemo (eventualmente) perché il nostro difensore centrale titolare si è rotto il 27 dicembre e un mese dopo non è stato sostituito. Perché nel frattempo è stato ceduto un altro centrale. Perché abbiamo una rosa imbottita di trequartisti (di cui uno- rigoni – praticamente fuori rosa) ma nessun centravanti fisico che tenga alta la squadra. Perché il nostro allenatore ha concesso due giorni e mezzo di riposo dopo una sconfitta per 5-1
          Tutte queste cose sono irrilevanti. Con l’ambiente compatto, invece, siamo imbattibili. Molte trionfali prestazioni recenti lo dimostrano

      • Edoardo ha detto:

        Concordo con te, ma purtroppo ci sono dei tifosi e ahimè anche dei normali cittadini che non sanno vedere più in là del loro naso…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      la partita col sassuolo è importante ma più importante è la partita fuori martino. abbiamo una proprietà impelagata in fallimenti e ristrutturazioni multiple andata avanti per finanziamento altrui che non ha voluto uscire di scena quando era il momento e che non è in grado di fare un minimo mercato e programmazione ed è per questo che siamo cosi ridotti. lo stesso ranieri ha chiesto rinforzi ad alta voce. la squadra con questa società non resisterà a lungo tifosi o non tifosi. ranieri può salvarci questa stagione se almeno gli danno tonelli e qualcos altro in sostiuzione di murillo e ferrari ma questa è la punta dell’iceberg. nella bratta ci siamo perchè ferrero ha voluto fare da solo quando gli hanno chiesto di accomodarsi cosa che doveva fare non avendo comprato un bel nulla ma acquisito gratis e finanziato. c’è un grosso velo di ipocrisia in questa storia ed è evidente che ferrero messo li sapeva e sa che da solo non va da nessuna parte e ha solo tirato la corda per prendere più soldi di quelli che gli mettevano sul piatto. i giocatori sanno meglio di noi come gira la baracca e la barca l’ha raddrizzata ranieri un poco non la fine delle voci. più che le voci credo ci sia spavento per l’ennesima impresa di ferrero and company che ha un buco grosso come una casa. poi è anche ovvio che avendo pestato piedi importanti e avendo schernito chi ti aveva reso celebre più che una mano a tirarlo fuori gli danno una spintarella a tuffarsi dentro ed è ovvio che vada così. se fai il leone nel branco e sei un volpino duri poco. un cordiale saluto

      • Martino Imperia ha detto:

        Cosa devo dire, magari sto sbagliando tutto io.
        E magari sto guardando un rubinetto che perde mentre la casa va a fuoco
        Andrà tutto a scatafascio e mi dirai che me lo avevi detto :(((

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          Non intendevo dire questo martino ma intendevo che se la partita col sassuolo è importante ed è fondamentale non perdere perchè ci si salva anche coi pareggi, è ancora più importante per la samp risolvere la la situazione societaria. ovviamente va sostenuta la squadra e mi sembra che il sostegno non manchi ma la partita fuori è fondamentale. ora che il bluff di ferrero è venuto a galla e non solo per colpa di ferrero che era così già prima di arrivare alla samp, magari lui si deciderà a vendere prima di venire estromesso e magari la samp ricominciare una nuova storia e lui si sistemerà un po di rogne.

    • DavetheBrave ha detto:

      Credo che ognuno possa esprimere il proprio parere senza che la parte avversa si erga a depositario di ogni verità.

      Concordo nel fatto che sia FONDAMENTALE salvarsi, mantenere la categoria in questo momento delicatissimo per la SAMPDORIA è di primaria importanza.

      Se ci sono trattative in corso per il passaggio della società credo sia meglio non enfatizzarle troppo, perchè comunque destabilizzano e negarlo sarebbe una bugia.

      In questo preciso momento , la squadra ha bisogno di rimanere concentrata solo sul campo e sull’obbiettivo, questo non significa fingere che navighiamo in acque cristalline o che siamo pro ferrero(lo si era capito dal primo giorno chi fosse) significa essere tifosi e sostenerla sempre a prescindere da chi sia il propietario.

      Con ferrero la SAMPDORIA non ha futuro, con la serie b in queste condizioni è finita.

  99. Luca ha detto:

    Maurizio perdona due domande : ma adesso il padrone non parla più ? Si e’ defilato davanti a documenti veritieri e ufficiali ? Pensi questa volta ci possa essere qualche speranza ( anche un 1%) oppure prevedi un’ostinata resistenza a non vendere ?Questa volta da folle veramente di fronte a questi numeri e con le spalle ormai al muro imposte da Garrone ! ( giusto rifiuto a concedere garanzie e fidejussioni bancarie) , continuate ad indagare mi raccomando !

  100. paolo63 ha detto:

    Maurizio se ricordi all’indomani della vittoria sul Brescia invece di gioire ero seriamente preoccupato sull’iscrizione della Samp al prossimo campionato.Non volevo fare la cassandra,ma facendo 2 conti….sono giunto a questa quasi sicura verita’.Il volutabro e’ arrivato al the end e non vendera’ e secondo me fara’ come Gaucci e portera’ via le balle dall’Italia come un ladro randagio lasciandoci con una mano davanti e una di dietro.Tutti in gradinata a cantare le canzoncine.Io fondatore dei TESI SAMP insieme al compianto Armando Leonardi e Italo (perito al cimitero di Bogliasco per visitare la tomba di Mantovani)non ci sto a farmi prendere per il culo da sto volutabro.Ti ricordi le contestazioni con striscioni?A Norrkopping striscione contro il sindaco che non venne poi si scuso’ pubblicamente.Con il giullare su una spiaggia a ridere di noi dal suo esilio e noi magari giocare a Saloì contro la Feralpi.Ma capisci?Tirami su di morale . Grazie

  101. Daniele ha detto:

    Ciao Maurizio
    Una domanda, ammesso e non concesso che il tribunale ritenga valida la proposta di concordato per la ristrutturazione del debito (specialmente per quanto concerne il tempo) e che non decida invece, di procedere con istanza di fallimento e nomina di un commissario questo rappresenterebbe la fine della società “madre” di Ferrero e di una gran parte dei suoi beni. Oltre che di una macchia sul nome della figlia.
    Stante questo, perchè dovrebbe vendere la Sampdoria? E’ la sua unica fonte di sostentamento (nonostante un probabile rinvio a giudizio per distrazione di fondi)
    Un abbraccio e una preghiera per un futuro luminoso per la nostra ballerina

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Beh, però le conseguenze non possono essere ignorate. Ciao!

    • DavetheBrave ha detto:

      La SAMPDORIA era fonte di sostentamento fin tanto che usava soldi altrui per gestirla, siccome è un re mida al contrario, ogni cosa che tocca la trasforma in m…elma, si trova di fronte ad un bivo
      1 vivere da barbone a quasi 70 anni
      2 vendere la SAMPDORIA prima che sia tardi anche per lui

  102. maverick ha detto:

    Azz… hai ragione…

  103. ste75 ha detto:

    Maurizio.. nn mi spiego cm possa certa gente ancora dare il beneficio del dubbio sull’ operato del nano e sulla ..sua..situazione debitoria vergognosa…se i 121 milioni in rosso.erano già presenti nel bilancio da un anno..è incomprensibile l’aver rinunciato alla offerta di vialli..so che giustamente nn ti sbilanci ma solo un pazzo furioso poteva dare un calcio a certe cifre

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Anche io non me lo spiego, con Mantovani e Garrone tutto questo tatto non ci fu. Forse è migliorata la “cultura”…

  104. fulvio1965 ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    ho letto critiche, anche pesanti, rivolte a Maurizio Michieli per aver reso pubblica, documenti alla mano, la questione debitoria della Eleven Finance e tutti gli scenari possibili, alla vigilia di un match molto delicato, contro il Sassuolo.
    Per quanto mi riguarda, non credo che i tifosi doriani abbiano l’anello al naso, come i buoi. Michieli ha reso ancora più evidente una … evidenza.
    Ventidue giorni di mercato e zero acquisti.
    Trattiamo per 500 mila euro sull’acquisto di Tonelli.
    Concediamo sconti all’Atalanta su Zapata pur di fare, con urgenza, cassa.
    E’ evidente uno stato di crisi finanziaria che solo un cieco non vedrebbe.
    Quindi, grazie Michieli per il lavoro svolto.
    Tifiamo la Samp! Ferrero Vattene!

    • Edoardo ha detto:

      Mi associo, tanti non riescono a guardare più in là del loro naso, ma il lavoro di Maurizio e di Primocanale è davvero encomiabile, bravo Maurizio, andate avanti così, forza e coraggio… :-):-):-)

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      d’accordo con te

    • Maraschi ha detto:

      Ma secondo te si rimane in serie A mettendo in piazza le grane di Ferrero? Ho capito che per la Samp è importantissimo capire il suo futuro anteriore ma non capisco l’urgenza.
      Io sostengo sempre che i fatti camminano sulle parole quindi se Ferrero deve andare gambe all’aria, ci andrà, con o senza i discorsi di questo blog.

      • maurosampbolzano ha detto:

        ciao Maraschi scusa mi puoi rispiegare il tuo/suo post, in quanto non ho capito se scambiarsi opinioni tra tifosi su una pagina dedicata sia inutile, come non ho capito… il non capire l’urgenza..abbi pazienza illuminaci grazie cordialmente

      • Luca B ha detto:

        X Maraschi: per me è fondamentale essere informati, sempre.
        La Samp non è solo quella che scende in campo, anzi per assurdo quella è solo la parte appariscente e “di passaggio” della nostra Amata, che prima di tutto è Maglia e Società. Gli interpreti vanno e vengono, alcuni rimangono nel cuore, altri erano, sono e saranno solo prestatori d’opera. Spero che di questo tu, come quelli che la pensano come te, se ne rendano conto.
        Il fatto che le notizie escano e vengano rese pubbliche è fondamentale perchè se si può dare il proprio minimo contributo da tifosi, si deve spingere per far si che le situazioni cambino. Se no diventiamo spettatori da teatro e buona notte.
        Senza una sana e forte Società, i risultati in campo non possono che essere deficitari e lo vediamo in tutte le Società di calcio e non.
        I giocatori se devono trovare alibi, li trovano anche se si tace della situazione drammatica in cui versa la Società; è un dato di fatto che anche se hai i soldi ormai nessuno vuole più venire alla Samp. A maggior ragione se ne deve parlare, discutere, fare qualcosa così che sappiano che noi tifosi non abbiamo l’anello al naso e non ci possono prendere per il culo e farli anche capire che sono pagati per fare il loro mestiere e quello devono fare.
        Finisco con il dire che Ferrero in un’altra piazza non si sarebbe mai permesso di fare quello che ha fatto qui per ormai 6 anni. Questo perchè siamo un’ambiente troppo signore, anestetizzato, menefreghista, compiacente, scegli tu quale ci rappresenta di più.
        Se avessimo avuto le palle, forse a quest’ora il Presidente era già Vialli, ma abbiamo ben pensato di fare 1 striscione e 2 cori…che calore per il nostro eroe, proprio la stessa accoglienza per Berghessio all’aeroporto.
        Non è che non parlando di un problema questo si risolva!

      • Edoardo ha detto:

        Ma vabbè dai Primocanale dà le notizie, è il loro lavoro fare informazione, e poi noi commentiamo da tifosi qui sul blog, io non ci vedo niente di strano o disdicevole, il tempo del pensiero unico è finito 90 e più anni fa… 🙂

    • danilo ha detto:

      Esatto, ha pubblicato la scoperta dell’acqua calda….era il caso?

  105. Luca1969 ha detto:

    A volte non capisco certi pensieri………..come si fa ad attribuire colpe a Vialli Goalmachine , come si fa a pensare che l’attuale ( ahimè) presidente della nostra amata Samp possa fare il bene della società quando tifa per una squadra della capitale……….questo personaggio manda a quel paese i propri tifosi , in passato io ricordo il grande Presidente Paolo che nelle lunghe trasferte europee il suo primo sguardo era sempre rivolto a noi tifosi. Si preoccupava di noi e ci faceva sentire parte integrante della grande famiglia blucerchiata . Ecco cosa deve capire il signor Ferrero…… la Samp si ama con i suoi tifosi altrimenti si faccia da parte . Ps la Sampdoria ai sampdoriani……..

  106. Michele G. ha detto:

    Daniele nel commento numero 102, mi ha preceduto nel fare la stessa considerazione.
    Scusate, non vorrei apparire il solito pessimista per ciò che sto per dire.
    Per mestiere devo valutare sempre gli scenari peggiori possibili per un determinato dispositivo o macchinario, studiarne le potenziali conseguenze e stabilire gli eventuali rimedi (in termine tecnico inglese si chiama FMEA, Failure Mode and Effect Analysis). Avendoci già sorpreso l’innominabile romano, prendendo la decisione che tutti meno si aspettavano e men che meno auspicavano, sulla faccenda che, avendo richiesto il concordato per i suoi debiti, per reperire liquidità debba vendere la Sampdoria ci andrei cauto.
    Io sono poco addentro alle questioni finanziarie, ma sono un po’ più ferrato in quelle che impongono il ricorso alla logica. La proprietà dei cinema e degli altri “affari “ ha finora procurato all’innominabile romano perdite ingenti, che sono andate crescendo di anno in anno, fino a diventare un’emorragia inarrestabile è praticamente fuori controllo.
    La Sampdoria, invece, procura a lui ed a ciascuno dei suoi familiari coinvolti nella gestione della società un introito superiore a un milione, che non è del tutto trascurabile e non rappresenta una spesa. Ora, facendo un ragionamento terra-terra, se proprio dovessi privarmi di una delle mie proprietà, quale lascerei andare, quella che mi procura solo debiti o quella che invece mi assicura un introito? Fossi io, non avrei dubbio: lascerei i cinema! Tanto è ormai assodato che non è mai stato capace a gestirli e non si chiama De Laurentiis!
    Ripeto, la mia disamina potrebbe essere ingenua o addirittura errata (e me ne scuso sin d’ora con gli esperti del settore), a causa della mia scarsa familiarità con le questioni di ingegneria finanziaria, ma se fosse ahimè corretta, si potrebbe prospettare uno scenario ancora più pesante di quello attuale. 😳😱

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Sarei d’accordo con te sul ragionamento, ma vendere i cinema non è così “facile”. Nemmeno la Sampdoria, intendiamoci.

      • petrino ha detto:

        “Lasciare ” i cinema vuol dire accettare il fallimento di eleven finance e subirlo con le eventuali conseguenze legali.
        Se non ricordo male, eleven e’ intierata anche nel real estate di Bogliasco.
        Senz’ altro in questi anni hanno tentato di vendere i muri dei cinema, ma non hanno trovato compratori o hanno avuto proposte ben al di sotto di quello che chiedevano.
        Se non ricordo male comunque su tali cinema vi sono ipoteche , in quanto l’ acquisto e’ stato fatto a debito, e i ratei maturano mese per mese..
        I nostri antenati che andavano per mare dicevano : mangiare il vitello in pancia alla vacca.

      • Michele G. ha detto:

        Hai senz’altro ragione tu, ma i cinema potrebbero cambiare la loro destinazione d’uso. In altre parole, potrebbero diventare, che so, centri commerciali o palazzi per uffici, musei, ecc. La società dove lavoravo fino a pochi anni fa, per esempio, aveva acquistato un cinema teatro e l’aveva trasformato in uffici, con tanto d’archivio.
        Comunque, speriamo che non si verifichi lo scenario peggiore per noi tifosi.

        • petrino ha detto:

          Tieni conto che sul Cinema Adriano vi e’ un vincolo della Sovrintendenza ai Beni Archittetonici del Lazio,
          Per cui il cambio della destinazione d’ uso e’ una chimera.
          Vedere Hennebique a Genova

      • robmerl ha detto:

        Allora vende? Se gli va di lusso riuscirà a incassare 35-40 mln.
        Che figura di m…

      • zmark ha detto:

        Complimenti a Maurizio per le notizie in anteprima e per la professionalità e la linea mantenuta in questi mesi. Ora vediamo cosa succede. La priorità è salvare la Samp ,oltre al mantenimento della categoria chiaramente. Grazie.

    • AleLaSamp ha detto:

      la penso esattamente come te ed è anche il motivo per cui, secondo me, ha fatto saltare la trattativa Vialli – cosa te ne fai di 50 / 60 mln che tanto te li portano via i creditori e fallisci lo stesso ?

      • petrino ha detto:

        vorrei far presente che in sede di concordato il pagamento dei debiti puo’ scendere anche al 30% del facciale, beninteso con il placet del Tribunale.
        Per cui ci sta dentro, visto anche le cifre di acquisto che stanno girando.

    • andreap ha detto:

      perfetto,
      ma intanto bisogna vedere cosa propone ferrero nel concordato: probabilmente proporrà di cedere gli immobili sperando di ricavare quando basta a soddisfare i creditori.
      ma chi compra un immobile destinato ad un utilizzo che non ha mercato (la gestione dei cinema è in crisi) e quindi può solo attendere il cambio destinazione uso?
      la vendita dei cinema potrebbe bastare a soddisfare i creditori?

      i giudici saranno chiamati a valutare la bontà del piano di ferrero e decidere se accettarlo o meno.

      si perderanno altri 4-5 mesi, in cui si terrà la sampdoria ed incasserà il suo stipendio..punterà a mangiare sulla sampdoria fino all’ultimo, cercando di dilatare più possibile i tempi dei processi e delle procedure.

      temo una lenta agonia

      • petrino ha detto:

        entro 60 gg. il Tribunale vuole o i soldi in contanti,derivanti dalla vendita della Samp. o delle promesse di acquisto, giunte all’ advisor garantite da fideiussioni di primarie banche, ossia soldi garantiti..

        In caso contrario non concede il concordato e sancisce il fallimento di Eleven., le cui quote peraltro fanno capo alla figlia e al nipote, che potrebbero avere noie penali.
        Se vende gli immobili dei cinema, su cui gravano ratei di mutui pesanti,ma lo escludo in quanto l’ affare per l’ acquirente non e’ piu’ profittevole , il concordato non serve piu’.
        Altre vie non le vedo, anche perche’ al Tribunale i suoi teatrini non attaccano.

    • sillyname ha detto:

      Non vorrei portare una ventata di pessimismo a proposito della possibilità che l’impresentabile venda finalmente la nostra Società ma, correggetemi se sbaglio, già nello scorso giugno si era parlato della situazione di Eleven Finance, della sua esposizione finanziaria e del fatto che comunque il partrimonio della società fosse di diverse decine di milioni (70?). Si tratta di capire chi siano i creditori della società ma non ci sarebbe niente di strano se, a fronte di negoziazioni che non possiamo prevedere, gli asset della società fossero utilizzati a saldo del debito. Francamente non vedo come la Samp, che è una società parallela e vanta bilanci in positivo, possa essere minimamente condizionata da questo evento e, come dici tu Michele G., non vedo perchè Ferrero dovrebbe pensare di privarsi di un compenso di 1 Mln all’anno.
      Tutto questo ragionamento ovviamente è disgiunto dal tema del futuro della Samp, che non vedo come potrà essere diverso dalle altre società gestite da questi fenomeni (ma è un’opinione personale). Piuttosto, è la situazione della Samp in sè e per sè che sta arrivando lentamente al limite della sostenibilità. Per una volta, e mi viene la pelle d’oca a dirlo, non posso che condividere il ragionamento di Garrone. Prima o poi deve uscire da questo circolo vizioso per il quale ha venduto la samp a un xxxxxx, per poi ritrovarsi sotto scacco e “costretto” a fare da garante sine die.
      Se EG ha deciso che è ora di smettere, personalmente lo appoggio senza condizioni, ma è evidente che mette (suo malgrado) la Samp in una condizione di grossa difficoltà e naturalmente la cosa mi fa paura. Ma è l’unico modo per uscirne. Si tratta di capire come se la caverà l’impresentabile, il quale se non fa una piega per la Eleven Finance non vedo perchè debba comportarsi in modo diverso con la società Sampdoria. Non me lo auguro ma il personaggio è totalmente privo di scrupolo e decenza. Vedremo….

    • Luca B ha detto:

      X Michele G. commento 107
      cerco di essere sintetico e vado per punti
      1. se preferisce far fallire le sue società indebitate, significa che fa fallire figlia e nipote. Oltre al danno economico, c’è anche quello giudiziario con uno o più procedimenti penali per le suddette persone.
      2. I cinema non li compra nessuno perchè non generano più grossi introiti a meno che non siano parte di un complesso come i Cineplex o inseriti in centri commerciali.
      trasformarli in altro (Parcheggi multipiano, megastore, etc.) prevede un iter di 5 anni e non è sicuro che il cambio d’uso vada a buon fine.
      3. Il core business del testaccino sono il cinema e gli immobili. Il calcio lo fa solo stare sotto i riflettori e nel suo caso gli fa guadagnare 1.2 milioni di euro all’anno, senza dimenticare che potrebbe essere condannato per distrazione di soldi per l’affare Obiang.
      Pertanto può vendere la Samp, tenersi tutto il resto, continuare a pacciugare come fa e cercare una squadretta in B da mungere. Tanto anche se prendesse la Sampierdarenese troverebbe il modo di farsi invitare in tv

      • Michele G. ha detto:

        Grazie a tutti per il vostro contributo su argomenti che, come ho detto, non fanno parte del mio bagaglio culturale.
        In effetti, adesso comprendo come mai debba privarsi della Sampdoria piuttosto che dei cinema, e questo mi conforta. Tuttavia, non potrò gioire fino a quando non saprò che l’innominabile ha apposto la sua firma sul l’atto di vendita.

  107. Xvlad ha detto:

    Buonasera a tutti,
    sull’argomento calciomercato ho trovato questo sito (https://www.tifosobilanciato.it/2016/07/05/calciomercato-funziona-cambiata-la-camera-compensazione/) che anche grazie a qualche esempio numerico chiarisce il funzionamento della Camera di compensazione della Lega per le operazioni tra squadre italiane.

    In Italia siamo bloccati sul mercato per quel “deficit” da 25 mln. Ma come funzionano le compravendite all’estero??… Considerando i valori dei giocatori ceduti nel corso degli ultimi anni ( penso a Fernandes, Mustafi, Torreira, Andersen e Praet)ed i valori dei calciatori acquistati , probabilmente il saldo sarebbe a credito…… e non di poco….

  108. ricky68 ha detto:

    La “nostra” Samp potrebbe essere per storia, blasone e importanza una piazza ambita da calciatori di buon livello; allo stato attuale invece l’attrattiva è ai minimi termini a causa della attuale proprietà che la utilizza prevalentemente come “mucca” da mungere finchè si può.
    Sono veramente demoralizzato se penso ai tempi di Paolo….(il quale ricordo nell’anno 1981 – ultimo di serie B prima della promozione – regalava biglietti omaggio di gradinata nelle scuole medie per noi studenti che infatti ci siamo appassionati alla SAMP proprio in quel periodo).
    Conservo ancora gelosamente quei biglietti come ricordo…..
    Ti prego Maurizio tienici aggiornati su eventuali sviluppi societari…
    un saluto a tutti i fratelli blucerchiati

  109. Marco62 ha detto:

    Il Secolo titola Ferrero vende….speriamo non sia la solita pagliacciata …

  110. Emanuele ha detto:

    Buongiorno Maurizio!!!!! Questa mattina appena sfogliato il Secolo XIX al bar la giornata mi ha sorriso!!!! Sembra che veramente il romano si sia deciso a cedere l’U.C. Nell’articolo non viene specificato chi al momento potrebbe essere interessato all’acquisto della società, si parla genericamente di privati e fondi..tu che notizie hai? Gianluca potrebbe tornare d’attualità?
    Il cambio dello sponsor tecnico per la prossima stagione e la ripresa dei lavori a Bogliasco sono solo una coincidenza o qualcosa si è già mosso sottotraccia?

  111. DavetheBrave ha detto:

    ferrero ha sempre fatto lo spavaldo coi soldi altrui, Garrone, appena gli hanno tolto le fondamenta il castello di cartapesta è crollato.
    Che sia costretto a vendere è abbastanza evidente , a meno che non voglia andare a vivere dentro una scatola di cartone alla soglia dei 70anni.
    Il focus deve rimanere al momento sul campo, vitale per i nostri colori è mantenere la categoria, le trattative serie vanno in porto se condotte sottotraccia, speriamo che il cambio di rotta sia totale, ma fare punti nelle prossime due casalinghe è fondamentale.

  112. Carlo46 ha detto:

    che bello leggere il Secolo stamattina, una ventata di ossigeno, di quello buono d’alta montagna. Non si deve autocitarsi , lo so, ma lo faccio lo stesso. Ho sempre sostenuto che il pagliaccio voleva eccome vendere ma solo il gioco al ribasso degli americani l’aveva (stupidamente, comunque) dissuaso alla fine. Non certo colpa dell’immenso cuore di Gianluca pure lui ‘tradito’ da Dinan e Knaster, sia ben chiaro per coloro che perseverano nell’attribuire ad altri pensieri negativi su Vialli che mai ho avuto modo di leggere (e ci mancherebbe altro, aggiungo). Ora è fondamentale che la squadra sia ‘protetta’ dalle mille voci che ripartiranno, e si concentri maledettamente sulla permanenza in serie A che è conditio sine qua non per passare di proprietà in mani auspicabilmente serie e capienti. D’altra parte sorseggiando il caffè stamattina per dissipare i timori su chi verrà mi domandavo: come diavolo potrà verificarsi di trovare uno peggiore come uomo e più squattrinato del pagliaccio? Dai ragazzi, è impossibile veramente. in alto i calici cuori blucerchiati, Uniti, uniti, uniti ! Basta dividersi artatamente su interpretazioni di pensiero, su equivoci, sul Nulla. Qualche mese ancora e il maleodorante olezzo che ci ammorba da qualche anno sarà solo uno sgradevole ricordo

  113. Daniele da Rapallo ha detto:

    Maurizio una domanda sibillina, alla quale ti chiedo solo una risposta light e diplomatica :
    E’ uscita la notizia della volontà di Ferrero di cedere causa concordato. Avete parlato, cautamente, di due o tre soggetti all’orizzonte….la domanda è : secondo te potrebbero essere soggetti sulla carta validi/credibili o mezze calzette che prendono informazioni ?
    Ti chiedo un tuo giudizio personale a sensazione.

    Ti ringrazio anticipatamente

    Daniele

  114. Massimo Pittaluga ha detto:

    benvenuto a Tonelli un giocatore che può essere molto utile

  115. MatteoB ha detto:

    Maurizio,
    ora che parrebbe ufficiale la messa in vendita della società, pensi che Vialli&Co possano ritornare in corsa? Non vi nego che ho un po’ di paura su chi potrebbe venire al loro posto, non perchè non voglia che Ferrero schiodi, ma perchè non vedo chi potrebbe essere disposto, foresto o no, a rilevare la Samp per il suo bene e non per farci dei soli e\o acquisire notorietà.
    Grazie.
    Matteo

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      In questo momento no, ma tutto è possibile, comunque le manifestazioni di interesse ed attenzione verso la Sampdoria ci sono,

  116. Simone ha detto:

    Ciao Maurizio!
    È vero che Ferrero ha detto che vende?
    Tu avevi detto che ci sono gli acquirenti, ma che lui non voleva vendere. Secondo te si è deciso di vendere?
    Grazie Maurizio!

  117. Michele G. ha detto:

    Lo dico sottovoce e con tutte le cautele del caso. Se fosse vero quanto riportato dal Secolo di questa mattina, l’innominabile romano avrebbe dato mandato ad un advisor per vendere la società! Praticamente, questo advisor dovrebbe individuare possibili acquirenti della Sampdoria. Ovviamente, il prezzo non potrebbe essere quello dei 90 o 100 milioni “sparati” dall’innominabile qualche mese fa, e non solo per la cattiva performance della squadra (figlia, comunque, di una scellerata campagna acquisti, si fa per dire, e vendite, soprattutto), ma ad un prezzo decisamente più ragionevole ed in linea con il reale valore di mercato. Non sto qui a rimuginare sull’entità dell’offerta di Dinan e Knaster ed a pensare che se adesso vendessero a 50 milioni, allora quanto avevano realmente messo sul piatto gli americani? L’importante è che, finalmente, l’innominabile abbia preso la decisione che noi tutti auspichiamo: che si tolga dalle palle!
    A questo punto, speranzosi nella conferma ufficiale della notizia, pensiamo soprattutto a sostenere la squadra, per evitare le sabbie mobili della lotta per non retrocedere. Io penso che anche i giocatori potrebbero trovare nuovi stimoli per trovare le energie necessarie per un impegno degno di tal nome.
    Se l’innominabile fosse furbo (?!) potrebbe prendere qualche giocatore decente in questo scampolo di calciomercato, così da aumentare non solo il livello qualitativo della squadra, ma assicurarsi qualche chances in più di rendimento ed aumentare il valore della rosa e, di conseguenza, l’appetibilità della società. Taluni giocatori, che ora ci snobbano, potrebbero essere invece invogliati a venire da noi, in vista di un diverso assetto societario ed un futuro non incerto come oggi è, purtroppo.
    Incrociamo le dita e cerchiamo di vedere la luce in fondo al tunnel, che ha richiesto quasi sei anni per essere attraversato!

  118. ste75 ha detto:

    Non svegliatemi vi prego…stamane quando ho letto la frase vendo la Samp mi son dato un pizzicotto..che sia la volta buona?x chi ha la pazienza e la voglia di controllare in un mio post dei primi del mese ero certo che entro l’estate il farabutto fosse costretto a cedere ho sbagliato la tempistica 60 giorni .anno bisesto anno funesto? non direi…ferrero tornatene a roma e buttAti dentro la fontana di trevi …ci sono tante monetine e raccogliendole una parte dei 120 milioni riesci a recuperarle…pagliaccio

  119. Daniele ha detto:

    Ciao Maurizio,
    E’ possibile, secondo te, considerate le novità odierne un nuovo interessamento del gruppo Vialli?

  120. Edoardo ha detto:

    Speriamo che questo annuncio di vendita non sia l’ennesimo bluff, io spero sinceramente in un ritorno del gruppo-Vialli… 🙂

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non può essere un bluff perché è obbligato. Dopodiché, con quest’uomo può sempre accadere di tutto.

      • petrino ha detto:

        Il Tribunale ha preteso la nomina di un ‘ advisor e di un mandato a vendere per un’ eventuale concessione di concordato..
        Girano anche dei prezzi, ma lascio ad altri.

  121. Varese ligure ha detto:

    Onore a te Maurizio, e a primocanale. Gli unici a dire da mesi lo scenario che si sta aprendo. Altri cadono dalle nuvole. Bravi 😉

  122. francesq ha detto:

    Lette e ascoltate con attenzione le notizie sulla cessione, mi chiedo: ma la zampatona di Gianluca è ancora possibile? Cosa si cela dietro il laconico “gli americani” nel pezzo di Maurizio? 😉

  123. Moneglia89 ha detto:

    Mauri, da quello che ti risulta Vialli è in corsa o dobbiamo metterci l anima in pace e il sogno di vederlo nostro Presidente svanire? Grazie

  124. Paolo Solari ha detto:

    La notizia tanto agognata pare essere finalmente arrivata : il romano vende, e’ costretto a vendere la Samp vista la situazione delle sue attivita’ delle quali ha chiesto il Concordato .
    Bene ….. qual che non e’ comprensibile e’ : oggi e’ costretto ( quindi fatalmente realizzera’ meno) ma l’ offerta “gruppo Vialli ” che ha rifiutato non mi direte che era arrivata in un momento nel quale le attivita’ del romano fossero floride, quindi lui e chi lo consiglia sono proprio dei fessi per non cedere sei mesi prima visto che i conti gia’ allora erano deficitari ?
    Non me lo spiego , certo ormai il romano ci ha abituati a cose strampalate quindi questa e’ solo ( sperabilmente ) l’ ultima che non riusciremo a capire….

  125. Maraschi ha detto:

    Ora Ferrero ha messo in vendita la Sampdoria perché in stato di necessità.
    Questo dimostra come i presidenti delle squadre di calcio le vendano quando vogliono loro, o perché si sono stufati o perché ricevono un’offerta irrinunciabile oppure ancora, come nel caso di Ferrero, per necessità.
    La piazza non conta niente, la dimostrazione vivente è il Genoa, quindi tutto questo parlare in questi mesi, a mio parere, ha solo destabilizzato l’ambiente.

    • Edoardo ha detto:

      La gente è giusto che sappia a prescindere. Primocanale sta facendo a parer mio un grandissimo e meritevole lavoro. Che Ferrero venda pure quando vuole lui, ma i tifosi devono sapere in che mani è gestita la società. Poi sul campo che se la vedano i giocatori che sono profumatamente pagati apposta per quello. Non cerchiamo degli alibi psicologici. il calcio è un gioco molto semplice. Le partite le vincono e le perdono i giocatori in base alle loro capacità e al loro temperamento.

    • maverick ha detto:

      Veramente non credo abbia messo in vendita nulla…purtroppo…se non mi sono perso qualche news

  126. petrino ha detto:

    Si sta avverando l’ effetto valanga.
    Debiti su debiti e fallimenti a ripetizione.
    Il cineplex di padova non sara’ l’ ultima chicca.
    Una persona mi ha fatto un nome, ma il silenzio e’ d’ oro

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Ferrero è il nome ma quello della nutella come credevo sei anni fa. poi ho visto che la nutella ce l’avevo solo nel frigorifero……dai scherzo Petrino.

    • belmondo' ha detto:

      ottimo, era da un po’ che non si vedevano i fenomeni della serie ” so tutto ma non posso parlare”. con l’affaire vialli ne erano spuntati a dozzine, quasi come durante la trattativa shevchenko di anni fa. ma fatemi il piacere

    • Lollo ha detto:

      Un nome un minimo esaltante ?

  127. solosamp1946 ha detto:

    e a chi dovrebbe vendere ora Ferrero? mi pare una belinata uscita proprio nel momento sbagliato visto che domenica c ‘è una partita fondamentale

  128. Ivano ha detto:

    Complimenti Maurizio, le tue anticipazioni con i documenti sulla galassia Ferrero sono stati un gran colpo.. Adesso auguriamoci che un gruppo serio e soprattutto solido ci compri mettendoci Vialli presidente.

    • alan ha detto:

      L’ultima frase è tirata per i capelli.. Ferrero evidentemente ha proposto di utilizzare i soldi di una vendita del Doria per accedere al concordato. La legge (non il Tribunale ) a quel punto pone come condizione per dimostrare la reale intenzione di vendere (e non prendere semplicemente tempo) la nomina di un advisor. Ma se Ferrero, per assurdo, avesse proposto un altro piano di rientro dei debiti non comprendente la vendita della società i tribunale avrebbe valutato quel piano ma non gli avrebbe imposto un bel niente. Parlare di atto unilaterale è fuorviante.

    • orietta ha detto:

      Il concordato prevede entro 60 giorni che il Viperetta presenti soldi o documenti relativi alla cessione pari al 40% del debito. In tal modo verranno soddisfatti i creditori chirografari fino al 40 % , l’altro 60% …purtroppo lo prende sotto la coda. LUI con il 40% salva tutta la baracca, in caso contrario FALLIMENTO
      Dire che deve vendere entro il 23 marzo non è corretto.
      E’ sufficiente che presenti una lettera di intento vincolante firmata da un imprenditore o da un gruppo valutato serio e adempiente dal giudice.
      Dopodiche’ è presumibile che il giudice dia tempo sino a fine stagione per concludere la telenovela.

  129. Edoardo ha detto:

    X MAURIZIO

    Uno degli importanti investitori italiani potrebbe essere Volpi? Guarda caso sta rilevando diverse attività commerciali proprio su Genova…

  130. claudio ha detto:

    ok ok, giusto un girone fa si parlava di vendita samp, vialli, dinan & co…
    comincia il girone di ritorno e si riparte con progetti di vendita e affini.
    così, se ricominciamo a far cagare sul campo e torniamo in fondo alla classifica, non se ne accorge nessuno, che “giustamente” sarebbe l’ultimo dei problemi…

  131. maverick ha detto:

    Sono proprio un pirla!! Due sera fa ho portato i 20 centesimi al fruttivendolo che mi mancavano la sera prima e di cui mi aveva fatto credito… e al mondo c’è gente che vive con centinaia diilioni di debiti, fa la macchietta in tv e gli regalano squadre di calcio…

  132. maverick ha detto:

    Ok mi sono perso la news

  133. Mauro ha detto:

    Come direbbe il mio amico livornese:”…dai che forse si leva di ‘ulo…”

  134. Mauro ha detto:

    E comunque bravo Maurizio e complimenti a Primocanale una delle poche emittenti serie e composte da professionisti e non da “pennivendoli”.

  135. Maraschi ha detto:

    Per Maurizio che adora il greco e il latino (anch’io ho fatto il Classico): “intelligenti pauca “, spero che Primocanale non si arroghi il merito della decisione di Ferrero di vendere la Samp

  136. Emanuele ha detto:

    Maurizio per quel che vale voglio ringraziarti per quanto hai fatto e per quanto stai facendo per la samp in questi mesi… NON mollare di un millimetro perché non ce lo possiamo permettere

  137. Emanuele ha detto:

    L’ unico passaggio che non ho capito è come è perché febbraio si sia trasformato nel mese della nostra liberazione quando tutti pensavamo che sarebbe stato l’ inizio della fine. Me lo spieghi ?

  138. Vincenzo ha detto:

    Ben venga una nuova proprietà, oramai è solo questione di tempo.. ; l’importante è che sia seria e motivata, però, malgrado tutte le colpe di Ferrero…, per favore lasciamo perdere Dinan e Knaster (il gatto e la volpe..) sono peggio.
    Adesso possiamo fare un sondaggio su quale sarà il nuovo Presidente e/o proprietà ma attenzione, domenica e il lunedì successivo si giocano due partite fondamentali che potrebbero chiudere il discorso salvezza.

    Forza Sampdoria

  139. Klaus Lavagna ha detto:

    Il pataccaro non e’solo inaffidabile,e’proprio un incapace.Tutte le sue societa’a ruota o sono fallite o hanno richiesto il concordato preventivo!Spero solo che il magistrato competente non attenda una difficilissima vendita dei cinema e pretenda un redde rationem entro i canonici 60 giorni.Certamente pero’i proventi della vendita del Doria potranno coprire solo una piccola parte dell’enorme debito, pertanto temo che il nostro grande imprenditore che tanto contribuisce al successo del made in Italy ,sprema sino all’ultimo la sua unica fonte di sopravvivenza,confidando poi in un meritato reddito di cittadinanza,anche perche’penso che l’ultima delle sue preoccupazioni sia il coinvolgimento di figlia e nipote in un fallimento.

  140. andreap ha detto:

    maurizio,

    penso che non ce ne sia bisogno ma lo faccio io a nome di tutti quelli che ti hanno screditato in questi mesi (per intenderci io ti ho sempre sostenuto):

    SCUSA

    per chi ti ha accusato di scarsa professionalità
    per chi ha messo in dubbio le tue fonti e le tue informazioni
    per chi ha messo in dubbio il tuo senso critico
    per chi ti ha accusato di fare il male della sampdoria
    per chi denigrava perché ti preoccupavi dell'”armageddon di febbraio”, come qualcuno ironicamente lo definiva per burlarti. (non siamo neanche a fine gennaio..)

    di mio ti dico: GRAZIE

    perchè hai tenuto sveglie le coscienze dei sampdoriani, dimostrando tutto il tuo amore per la società sampdoria, la squadra e la tifoseria..nonostante quanto sopra.

    GRAZIE

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Grazie mille anche a te. Col cuore. In questo periodo ho vissuto molte ritorsioni: querela, accrediti negati allo stadio, taglio da tutto ciò che è Sampdoria, insulti pubblici e privati. Ma lo rifarei mille volte, se servisse. E non certo per prendermi dei meriti, non è nella mia natura. Non scrivo una riga su Fb, non vado in giro a millantare o screditare. Cerco di fare il mio lavoro con professionalità, passione, impegno, sbagliando anche, come è normale. Ma a testa alta. Abbraccione, viva la Sampdoria. Sopra a tutto e a tutti.

  141. Edoardo ha detto:

    Leggo con sommo dispiacere della rottura tra Federclubs e società. La chiusura di Bogliasco è stato il primo grave segnale di distacco tra la società e i tifosi. Che un bambino non possa andare a vedere i suoi idoli in allenamento oppure che sia costretto a pagare per questo è veramente assurdo. Si paga già per vedere le partite di campionato con mille disagi e assistendo spesso a un gioco ridicolo quasi da Lega Pro e adesso non mandano più neppure i giocatori alle feste organizzate. L’amore per la maglia resterà per sempre, su quello non vi è dubbio, ma questa dirigenza meriterebbe lo stadio vuoto. Non si può venir trattati così, i clienti dei supermagazzini vengono trattati meglio. Il sodalizio tra tifosi, città e club è alla base di tutto e quando questo viene meno a parer mio non vale più la pena neanche di andare allo stadio. Io è da 5 anni che non metto piedi a Marassi e continuerò a non andarci funché non verrà una dirigenza seria che dimostrerà rispetto verso noi tifosi e un minimo di programmazione sportiva che non si fermi solo al discorso delle mere plusvalenze. Se l’obiettivo è solo far cassa allora non è più calcio, scusate. Oltre al discorso pecuniario, pur legittimo, il calcio vive soprattutto di passione, emozioni, identità e anche una buona dose di sano campanilismo. Ma se queste cose non esistono più allora è meglio trovarsi da fare qualcos’altro. La vita è breve e non si può buttare via il proprio tempo con gente che ti prende pure per i fondelli. Speriamo che il gruppo-Vialli torni alla carica o magari che ci pensi Volpi. Aspettiamo e vediamo cosa succede.

  142. David Rizzi ha detto:

    Grazie Maurizio per aver portato avanti questa “lotta” contro tutto e tutti anche contro chi, anche su questo blog, diceva che l’unico pensiero doveva essere il campo. Alcuni ancora non hanno capito che il campo conta meno di zero finchè il nano sarò alla guida della società.
    Detto questo mi sono allarmato leggendo le ipotetiche cifre, ho letto di una forbice 55-65M, a queste cifre temo che eventuali interessati non saranno così solerti a comprare, soprattutto con una squadra che non si ha la certezza di vedere in serie A il prossimo anno.
    Io credo che la cifra corretta, considerata la posizione della squadra non avrebbe dovuto superare i 45M, temo che ancora una volta potremmo restare col cerino in mano.
    Detto questo ancora grazie, non mollare mai perchè se veramente dovessimo liberarci di questo soggetto un pò di merito sarebbe anche tuo che non hai mai smesso di portare alla luce il dissesto finanziario

  143. jan ha detto:

    Ottimo notizia e ben supportata dai documenti prodotti da Primocanale ! Grande lavoro di Maurizio e colleghi !
    Ora che ormai siamo certi che ci libereremo dello schifo d’uomo che distrugge tutto ciò che tocca, concentriamoci sulla squadra e sul campionato !

    FORZA SAMP !

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Di certo, purtroppo, c’è solo la… morte! Ma è chiaro che i suoi margini di manovra si stanno restringendo sin quasi a sparire.

  144. robmerl ha detto:

    leggo sulla rosea che l’advisor avrebbe fissato il prezzo intrattabile a 60 mln. Considerati lo stato di bisogno dell’innominabile e il depauperamento del capitale giocatori – con il conseguente declino delle prospettive di ricavo – rispetto a un anno fa, mi sembra una cifra lontanissima dai 40-45 che avrei ipotizzato.
    Chiedo lumi agli amici più ferrati in campo finanziario

  145. Edoardo ha detto:

    Comunque se era così mal messo poteva anche vendere al gruppo-Vialli a settembre anziché aspettare gennaio lasciando deprezzare il club in questo modo e rischiando oltretutto di farci retrocedere, questa cosa di non aver ceduto a Vialli a me sa tanto di uno sgarbo bello e buono fatto per l’ennesima volta alla faccia di noi tifosi, mi raccomando che adesso si vigili bene sul prossimo acquirente e si cerchi di migliorare un po’ i filtri giusto per non finire dalla padella alla brace eh… 🙂

  146. ste75 ha detto:

    la fine dell’ usurpatore è vicina…mi auguro che volpi con Gozzi possano succedere a questo pagliaccio..i loro nomi ni danno garanzie..soprattutto il chiavarese..in certe interviste , movenze e modo di agire ricorda il grande Paolo

  147. Ivano ha detto:

    Garrone a Primocanale la serata del colloquio con Bosotin in piazza ad Albaro aveva previsto tutto.E disse:la Samp è contendibile. Se Ferrero non venderà agli Americani ci rimetterà solo lui, e se un domani sarà in difficoltà la Sampdoria verrà acquistata a prezzo più basso.. Direi che è stato profetico e certamente sapeva e conosceva alla perfezione la situazione patrimoniale di Ferrero. Del resto ce lo ha messo lui..

  148. alessio .v ha detto:

    ciao maurizio ….ti faccio una semplice domanda …..tu andresti al lavoro pieno di voglia con applicazione, con testa, se nn sai nemmeno se alla fine dell anno prendi lo stipendio?io a roma o visto giocatori che penavano ad altro nn a giocare……tutta questa situazione societaria e’ normale si ripercuota su i calciatori che per giunta sono grammi….quindi ti chiedo x noi parlarne e’ giusto e sinceramente sono felice che il parassita venda……ma o paura che la squdra nn dia il 100%sei d accordo?grazie un saluto a tutti i doriani da aulla

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Gli stipendi arrivano, altrimenti la Sampdoria sarebbe penalizzata con punti in meno. Non diamo alibi ai calciatori.

  149. robmerl ha detto:

    si torna a parlare delle due vecchie volpi, stavolta associate, Volpi e Gozzi. sempre meglio loro della cordata che farebbe capo a costacurta, referente dei “soliti2 imprenditori milanesi. Difficile che tirino fuori i 60 mln pretesi dal bancarottiere romano

  150. Simone ha detto:

    Si legge che Vialli potrebbe riprovare a comprare la Sampdoria.
    È vero? Vialli è tornato in corsa per l’acquisizione della Sampdoria?

  151. Paolo64 ha detto:

    Maurizio, ma In vendita o no chi comprerebbe una società con squadra che rischia fortemente la B adesso per 60 ml, quando tra pochi mesi potrebbe valere la metà?

  152. petrino ha detto:

    Consoliamoci-
    Il Tprino ne ha beccato 7 in casa.
    Non siamo piu’ i peggiori.

  153. claudio ha detto:

    ……e intanto, dopo le partite di ieri, le tre ultime da lasciare dietro sono ferme a 15punti, forse danno segnali di risveglio sul profilo del gioco e della combattività, ma al momento viaggiano discretamente piano…… la loro media finale sarebbe sotto i 30punti!!!!
    Il Lecce, la quarta indiziata, deve ancora scendere in campo, giocano meglio fuori che in casa (dove mi sembra non hanno mai vinto) e resto dell’idea sono i principali candidati a tornare giù.
    Noi da quint’ultimi, apparentemente, siamo mesdi un poco meglio, a patto di non fare cazzate e di non ripetere prove stile una settimana fa.
    Morale, oggi cerchiamo di non buscare, giochiamo per un punticino morto dal freddo e va bene così.

Lascia un commento

DECADUTI

Dopo il consiglio di amministrazione, decade anche la squadra. E la Sampdoria si trova a vivere uno dei periodi più [&hellip

LA NEBBIA (DISSOLTA) AGLI IRTI COLLEY

La Sampdoria ha vinto una partita importantissima all’Olimpico contro il Torino, a cui non è bastato il cambio di allenatore [&hellip

CUORE SENZA TESTA

Un avvio di partita choccante da parte della Sampdoria, il Napoli ringrazia e segna subito con Milik ed Elmas, quasi [&hellip

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip