I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

12 Gen 2020 by Maurizio.Michieli, 185 Commenti »

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici partite, con una proiezione di 25 nel girone di ritorno, ovvero 44 totali. Un trend da salvezza tranquilla. L’aggiustatore, come è stato definito, aveva preso la squadra ultima in classifica alla settima giornata con appena 3 punti in classifica. Al giro di boa del campionato i punti sono 19, globalmente pochi ma sufficienti per sperare, specie alla luce del cammino portato avanti con sir Claudio in panchina. A confortare di più, oltre ai numeri, è il piglio della Samp: dinamica, combattiva, caratterialmente solida, come hanno attestato il pareggio di Milano e il successo sul Brescia. La formazione dell’avulso Balotelli era persino passata in vantaggio con Chanchellor, sugli sviluppi di un calcio d’angolo e complice la svista dell’intera retroguardia. La Sampdoria, flagellata dalle assenze, soprattutto in difesa dove è stato rispolverato il desaparecido Regini, non si è persa d’animo e ha iniziato a macinare occasioni da rete, peraltro sprecandone una dopo l’altra con Jankto, Quagliarella, Gabbiadini e Vieira. Sembrava un match stregato, sinché Linetty non ha sfruttato il regalo del difensore Mateju, firmando il meritato pareggio. Quando sembrava che il primo tempo si concludesse sul pareggio, ancora Linetty, il migliore in campo, si inventava un assist che Jankto stavolta con freddezza e precisione trasformava nel 2-1. La ripresa iniziava con un Brescia più volitivo e Balotelli scaldava le mani ad Audero in un paio di occasioni. Ma la Sampdoria chiudeva di fatto l’incontro con il rigore di Quagliarella, freddissimo dal dischetto sotto la Gradinata Sud, propiziato da una giocata di Gabbiadini, opaco sotto porta ma sempre volenteroso. La vittoria si tramutava addirittura in trionfo con il poker di Caprari, sul delizioso invito di Jankto, poi con la perla finale del capitano, abile nel resistere alla carica di un difensore e a beffare Joronen con un bellissimo pallonetto. Un cinque a uno senza discussioni. Ovviamente non è il caso di esaltarsi, il Brescia è apparso svuotato e friabile come un grissino, ma la Sampdoria di Ranieri c’è, ha la consapevolezza dei propri limiti e la voglia di lottare per superarli. Qualche elemento, come Chabot e Thorsby, è in crescita ed è un bene perché dal mercato arriverà poco, sebbene Ranieri nel dopo partita abbia invocato almeno un difensore di centrodestra. Adesso la trasferta di Roma con la Lazio dei dieci successi consecutivi e l’inizio di un girone di ritorno che si annuncia caldissimo.

185 Commenti

  1. Luca ha detto:

    Una plauso speciale a sir Claudio Ranieri ( troppo elegante in tutti i sensi , l’esatto opposto del nostro…..) per quanto riguarda la dirigenza e il suo rappresentante superiore stendiamo un velo pietoso😱🙏 non arriverà nessuno per i ben ovvi motivi !!!!

  2. petrino ha detto:

    Mi auguro che le varie ” suocere” non si esaltino per la manita rifilata al Brescia..
    Escluso balotelli sono 10 figurine, alle quali le polveri sottili hanno annebbiato muscoli e cervelli.
    I punti sono venuti e la classifica si e’ mossa.
    L’ importante era quello.
    Dalle prossime partite vi sara’ la parificazione con le partite di di francesco e si potra’ valutare meglio.
    Comunque una parvenza di classificazione tecnica delle squadre in lotta per la retrocessione la si comincia a vedere. con maggior chiarezza.
    Prima di questa partita in casa avevano segnato 6 gol.
    5 in una botta e’ una performance che ha bisogno di conferme.
    Se Ranieri dice che basta prendere un difensore,ne prendiamo atto.

    • fulvio ha detto:

      Non ha detto che basta un difensore, ha detto “almeno quello”

      • petrino ha detto:

        ha parlato di un difensore di centro destra.
        E null’ altro.
        Per l’ attuale campionato l’ unico acquisto in attacco e’ quagliarella.
        Basta che si rimetta a fare i gol che ha sempre fatto.
        .
        Io bado alla sostanza, non agli avverbi, ai punti e virgola , ai punti esclamativi e quant’ altro.

  3. Stefano_1970 ha detto:

    Variare il tipo di rigore potrebbe giocare a Quagliarella.

    Brescia davvero poca roba ma i tre punti non erano scontati. Fare punti a Roma con la Lazio sarebbe un altro passo importante… Ma forse basta il riuscire a rimanere in partita a far vedere la luce sul futuro prossimo…

  4. Franco ha detto:

    Un Brescia così è la terza candidata alla retrocessione, insieme a Spal e Lecce. Almeno fino a quello visto fin’ora. Sembrava più complicata la situazione 4 o 5 gare addietro. Oggi c’era una difesa piuttosto inedita, ma Balotelli e soci hanno per fortuna deluso. Ora inizia un ciclo tremendo, lo ricordiamo con Difra, dobbiamo sperare che i giocatori abbiano acquisito un po’ di sicurezza e determinazione con l’avvento di Sir Claudio, anche per affrontare Squadre più forti. Vediamo, certo che almeno un paio di buoni giocatori indicati dall’Allenatore ci vogliono. Più in là vedremo anche cosa ci riserva la “vicenda viperetta”; naturalmente spero di no, ma mi sa che dovremo tenere il fiato sospeso. Cordiali Saluti

  5. livio ha detto:

    La partita di oggi ci ha detto alcune cose:

    1) le 3 in coda pare che siano effettivamente molto inferiori come organico a tutta la serie A.
    2)la Samp, cessata l’emergenza degli infortuni e squalifiche, pare in grado di farcela con le proprie forze
    3) l’organico – risicato e senza panchina – viste le poche o nulle possibilità economiche del nostro inqualificabile presidente, se depauperato nella prossima campagna cessioni ( Colley, Vieira, o altro…) non potrà più garantire la permanenza nella massima serie…..
    Auguriamoci che l’imponderabile accada…!!

  6. maurosampbolzano ha detto:

    condivido la tua analisi Maurizio,questa era una partita da dentro o quasi fuori,bene siamo ancora dentro e la via è lunga ooosii se lo è. ma la squadra ha giocato, con tutti i suoi limiti e ha reagito al solito minestrone dei cross nell’area piccola,ad ogni modo fieno in cascina che ci servirà.un plauso particolare a Vasco che dal limbo della panchina ha fornito una prestazione più che onorevole, dando esperienza e sicurezza sulla trequarti.a Manolo visto che oggi si può, consiglio di andare da un buon mastro Geppetto calzolaio per farsi sistemare lo scarpino del suo piede sinistro fatato (che ci deve ancora due peri dai fenomeni milanisti),ma sono sicuro che si riprenderà.altro che dire ..a si ogni volta che c’è una punizione laterale o un calcio d’angolo,mi vengono i brividi,perchè non si può sperare che un nostro lo colpisca prima lui di testa,lo vedete tutti spero.per il mercato visto che noi certamente non credo saremo strabilianti credo che piuttosto di veder arrivare fenomeni controvoglia o chi per esso o esuberi e ricchi premi e pesche sportive, restiamo così che è mooooollltooo meglio ciao a tutti ps grazie Fabio

  7. Matte Genovese ha detto:

    La vittoria era d obbligo, scontro diretto aggiudicato con largo successo, l avversaria è palesemente piu debole della Samp ma la partita era molto insidiosa, mi è piaciuta la reazione rabbiosa del Doria dopo lo svantaggio, abbiamo carattere e questo sopratutto grazie ad un Mister davvero bravo a gestire e motivare i ragazzi, sono stracontento per Fabio finalmente a segno con una doppietta, stupito positivamente da Jankto davvero impeccabile oggi e da un grande Linetty forse il migliore in campo, difesa ancora da aggiustare ma comunque solida. I presupposti per la salvezza ci sono, a patto che si rinforzi la squadra, con due o tre innesti importanti , perche ci aspetta un girone di ritorno con avversari importanti, ogni partita deve essere una finale, e la prossima sara la lazio che oltre che forte è anche fortunata………… FORZA DORIA.

  8. Jetta ha detto:

    Grande Samp e grandi prove di giocatori sbertucciati: Thorsby, Chabot, Regini, Jankto.
    Linetty mostruoso.
    Grandissimo Quagliarella che qualcuno dava per finito, oggi autore di una prova maiuscola.
    Se avessimo avuto Ranieri da subiti senza la delusione DiFrancesco parleremmo di ben altra classifica.
    Come dicevo la rosa è da metà classifica.
    Sono contentissimo.
    Dimenticavo…sicuramente abbiamo vinto perchè gli altri erano scarsi..;-)
    Forza Samp!

    • El Cabezon ha detto:

      Quindi in realtà abbiamo fatto cinque gol e costruito un’altra decina di occasioni perchè siamo forti, anzi fortissimi, da Champions League, giusto? 🙂
      Caspita, ma perchè hanno aspettato l’ultima d’andata per esprimere tutto questo ben di Dio?
      Suvvia Jetta, cerchiamo di essere un pò equilibrati nei giudizi ( anche se per te so non essere facile…), applaudiamo il mister e i ragazzi com’è giusto che sia ma rimaniamo ancorati alla realtà, ieri il Brescia è sembrata una squadra da metà classifica…di serie B, le cinquine in campionato per manifesta superiorità ad oggi le fa solo l’Atalanta…

    • Edoardo ha detto:

      Rosa da metà classifica? Me tastu se ghe sun…

      • solosamp1946 ha detto:

        sulla carta per me è superiore a parma verona lecce brescia spal genoa udinese…quindi almeno da dodicesimo/tredicesimo posto lo è . Mi sbaglierò ma con Ranieri da inizio campionato non dico tanto ma almeno 3/4 punti in più ci sarebbero quindi 22 23 punti…paghiamo un inizio campionato terribile

        • Edoardo ha detto:

          Secondo me questa squadra è scarsa sotto tutti i profili, tecnico, atletico e caratteriale, se poi Ranieri è riuscito con la sua esperienza a compattare bene il gruppo e qualche giovane verrà fuori alla distanza allora certo ci salveremo e saremo tutti strafelici, ma togliamoci dalla testa il centroclassifica che qui ci sarà da sputare lacrime e sangue fino all’ultimo nanosecondo… :-):-)

          • solosamp1946 ha detto:

            sarà come dici te , io vedo nove undicesimi dello scorso anno dove abbiamo fatto oltre 50 punti. Sicuramente il valore tolti andersen e praet è calato (defrel non lo conto ha giocato a discreti livello neanche un terzo di campionato) ma non così tanto da doversi salvare a fine campionato per intenderci…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      concluderei con W ferrero presidente….mi sembra ci stia bene vista la ricostruzione da Istituto Luce ante guerra

      • Maraschi ha detto:

        Concludi pure con sarcasmo ma, secondo me, non siamo così male.
        Addirittura l’Istituto Luce…mah

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          caro Maraschi la squadra non è male per salvarsi ma viene indebolita ogni anno ma questo sarebbe il meno mi sono abbonato sin da bambino e sempre in ogni categoria e con ogni squadra e ritengo di poter fare del sarcasmo su ferrero liberamente. non credo che ne soffra. un cordiale saluto

      • carlo46 ha detto:

        non capisco onestamente questo tipo di risposte. Cosa c’entra Ferrero con il fatto di dire che la rosa vale qualcosina di più della classifica attuale? E se scrive , pensiero di Jetta non il mio, che vale la metà classifica perchè distorcere il pensiero altrui mettendogli nella tastiera parole come Champion?

  9. Martino Imperia ha detto:

    Contrarissimo a qualsiasi mossa di mercato azzardata solo per accontentare i tifosi.
    Ritengo sia necessario confermare TUTTI.
    Perché il mercato non offre niente di meglio di ciò che già abbiamo.
    Da Regini a Maroni, da Murillo a Rigoni, da Chabot a Thor-sby servono o serviranno tutti.
    Perché non va disfatto ciò che Ranieri ha costruitocon grande sapienza: un Gruppo.

    P.s. intendo dire, o potenziali titolari fortissimi (Florenzi, Berardi etc) o niente.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      martino credo non avremo il problema di avere il titolarissimo florenzi o berardi e neppure un qualcosa di meno. credo il mr visto il largo portafogli e capacità manageriali di ferrero si accontenterà di far partire murillo per tonelli. rigoni non lo faranno giocare sia per la scarsa utilità sia per non riscattarlo (vedasi tonelli anno scorso). per il resto sono d’ccordo sul fatto che basta che non venda quelli che servono e si salvi la pelle sul campo. per prendere lagumina per caprari mi tengo il secondo che ha tecnica e conosce la categoria. non un fenomeno ma almeno un giocatore di serie A sicuramente si. sul resto caro martino credo che sono cavoli amari perchè se ferrero non cede la società finisce come ha fatto finire tutto il resto……..basta voler vedere oltre il rettangolo verde. ora gli altri gli dico dare denaro vedere cammello. ha finito di fare lo spiritoso con il grano altrui. non fossi tifoso sfegatato mi divertirei a vederlo slatare come un grillo nei prossimi mesi ma essendo tifoso e tanto sono solo preoccupato di ciò che potrà succedere

      • Martino Imperia ha detto:

        solo due osservazioni:

        1) Rigoni: eppure, non capirò nulla di calcio, ma per come stiamo giocando ora, soprattutto in trasferta quello che servirebbe per me è un contropiedista puro. e Rigoni per corsa, scatto e passo sarebbe il profilo più adatto e contropiedista che abbiamo in rosa…..capisco le questioni contrattuali, ma credo che Ranieri se ne fregherebbe altamente potesse contarci. il fatto è capire se si impegna in allenamento…..

        2) sarà solo una coincidenza casuale, ma da quando si è smesso di parlare di cessione abbiamo cominciato a fare punti e, per chi è più sensibile alla cosa, Ferrero ha smesso di parlare. ecco cerchiamo di non ricominciare….almeno fino a salvezza matematica raggiunta.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          posso anche essere d’accordo ma se non lo vogliono riscattare più che tenerlo fermo non può fare vedasi tonelli

          su ferrero non sono d’accordo. lo stiamo già trattando coi guanti di velluto e allo stadio se ci vieni si incita la squadra e le contestazioni a ferrero sono quando non si gioca e in modo direi equilibrato. mi sembra che noi tifosi si stia in primis incitando squadra e mr. oltre alla trattativa che sicuramente ha disturbato la squadra credo che il disturbo maggiore lo avesse difrancesco a cui non hanno preso nessuno e che non si è adattato e poi ha rescisso. ferrero sarà la rovina della sampdoria se rimane ancora poi possiamo smettere anche di parlarne ma poco cambia mettere la polvere sotto il tappeto

  10. luigi ha detto:

    Scusa Matte ma chi prendi in giro scrivendo due o tre innesti? Lo sai vero che il burino è alla canna del gas, quest’anno se ci salveremo e sottolineo SE sarà sicuramente una gran bel gioire viste le premesse ma il futuro credimi è molto nebuloso oggi non ci voglio pensare perchè mi voglio godere questa bella vittoria.

  11. Alup ha detto:

    Non si può che applaudire Mr Ranieri, questa ora è una squadra decisa volitiva e concentrata con un ottimo centrocampo con Linetty in grande spolvero, Thorsby diventato insostituibile e pensare che DiFra non lo considerava, Viera sempre più grintoso e preciso con Jankto che sulla fascia sinistra imperversa per tutta la partita. Ora dobbiamo continuare così se arriverà qualche nuovo giocatore, un centrale di destra ed un attaccante, non importa possiamo continuare così solo Maroni potrebbe essere prestato perché stare in panchina non lo aiuta a migliorare ed adattarsi al calcio italiano

  12. Claudio ha detto:

    chiudere il girone di andata 19punti in 19partite come eravamo messi ai primi di ottobre, credo sia qualcosa di miracoloso o quasi.
    giriamo con 5punti di vantaggio sulle terzultime ed è tantissima e insperata roba.
    adesso bisogna non rilassarsi e continuare cosi, 21-22 punti nel ritorno, prima li facciamo e meglio è.
    sui singoli, da sottolineare la quantità dei vari chabot, thorsby, jankto, viera, ma anche murru e bere.
    linetty bravo davvero.
    davanti gabbiadini bravo tecnicamente, ma sempre un po svogliato, quasi scazzato.
    quaglia ci sta mettendo tutto, ma mi sembra ancora non sia al meglio (ma i gol li sa fare eccome).
    ps, altro golletto preso in area piccola su sviluppi di calcio piazzato, quando gli altri indirizzano la palla verso la porta sono sempre dolori.

  13. giorgio48 ha detto:

    Era ora ! Bravi tutti dopo aver sofferto per aver subito un gol fotocopia di tanti. Un grandissimo Linetty ci spiana la strada con una partita da incorniciare mentre Jankto e Thorsby coprono e ripartono disputando probabilmente la loro miglior partita con la nostra maglia. Una nota di merito per i due centrali che non soffrono la presenza di Balotelli.
    Cosa dire di più ? Quagliarella lavora tantissimo e ritrova la soddisfazione di un gol a Marassi, Caprari entra e segna, Gabbiadini sbaglia molto ma la sua presenza in campo si fa sentire : prova e riprova i numerosi tiri avranno sicuramente più fortuna. Importante è provarci sempre. La tranquillità del Mister, poi, è veramente l‘essenza dell‘amalgama che può portarci definitivamente fuori dalle sabbie mobili al più presto. Speriamo adesso che qualcuno con scelte cervellotiche legate unicamente al fattore denaro non cerchi di rovinare tutto quanto il buon Ranieri è riuscito a fare,

  14. Sand66 ha detto:

    Grazie mister, anche oggi un passo in avanti verso acque più tranquille, peccato non aver iniziato il campionato con lui in panca, si vede che pur cambiando gli interpreti l’idea di gioco resta intatta e che anche i rincalzi sanno come muoversi.
    A chi si appella alla debolezza dell’avversario io rispondo che gli ultimi anni ci siamo fatti il fegato marcio proprio con le formazioni in zona retrocessione, poi se pareggiare a Milano con il Milan era facile telefonare al Cagliari (sulla carta più forte di noi).
    Finalmente una squadra cattiva e grintosa, forza ragazzi avanti così.
    Ma al posto di Linetty oggi giocava Vidal? Grande prestazione.
    Forza Doria sempre e comunque.

  15. Fra Zena ha detto:

    Un’ottima vittoria, insperata devo dire visto il solito gol stupido subito a freddo.
    Un monumentale Linetty ci ha tenuto a galla nel momento più difficile e poi alla lunga la nostra maggiore qualità è uscita fuori
    Un plauso a Ranieri per averci dato, almeno sul campo, dignità e voglia di lottare. A fine settembre, giova ricordarlo, molti giornalisti ci vedevano ultimi e umiliati da un genoa lanciato verso posizioni europee. Per fortuna questo incubo non si sta materializzando. Ma sarà dura, durissima. Mercato non ne verrà fatto, ormai è chiaro, anche perché il nostro amato presidente pare si sia fatto parecchi nemici potenti in giro e nessuno gli fa favori. Con questa rosa possiamo salvarci, ma rischiamo davvero tanto. O le altre crollano o siamo davvero al limite
    PS ho letto su alcuni forum di una presunta esultanza polemica di caprari sotto la sud dopo il suo gol. Qualcuno ne sa qualcosa ? Io non mi ero accorto di nulla

    • Edoardo ha detto:

      Se non erro, mi pare che abbia fatto il gesto della bocca cucita ai tifosi che in questi ultimi anni lo hanno criticato (giustamente) per la marea di gol che si è mangiato, tra lui e Sala non si chi abbia commesso più cappelle negli ultimi anni, io direi che se la giocano quasi a parimerito con Ranocchia…

      • Fra Zena ha detto:

        Ranocchia e Sala erano limitati, ma l’impegno da parte loro non è mai mancato
        Lui invece si atteggia da fuoriclasse ed è solo un ragazzino viziato

  16. maverick ha detto:

    Ottimo Ranieri e brava la squadra a seguirlo.
    Ora sotto col ciclo di ferro e credo che molto della nostra fine ce lo dirà la seconda di ritorno con Sassuolo… un po tutti staremo col fiato sospeso x questo inizio di ritorno a causa dei solo 3 punti fatti con Di Francesco certo ora siamo a più 5 della B e personalmente credo la quota salvezza sarà inferiore ai 40 punti perché vorrebbe dire che le ultime 3 dovrebbero fare il doppio dei punti nel girone di ritorno e in particolare Brescia e Spal non mi sembrano attrezzare x riuscire nell impresa…ahimè ne occorre trovar e un’altra…
    ForA mister forza samp

  17. ste75 ha detto:

    il problema è che nn si hanno alternative in avanti..nn sempre avremo il Brescia davanti.. la prox in casa col sassuolo è maledettamente importante ma il parco giocatori è di un altro spessore rispetto alle rondinelle..il pagliaccio è da troppo tempo in silenzio e questo mi spaventa..anche in difesa urge un rinforzo…si spera che i 5 milioni magicamente incassati dalla cessione di Bruno Fernandez vengano utilizzati x Tonelli..

  18. Francesq ha detto:

    Beh se il Brescia era friabile come un grissino, il Milan era comunque irriverente come una baguette; e la Juve indigesta come il pan cafone. Ma il Doria di Ranieri ha sempre digerito, ogni tipo di farinaceo, anche perché con la Juve ha perso solo dopo le magie di due stregoni, probabilmente meritando il pareggio. E anche col pane carasau, a Cagliari, la mangiata era rimasta sullo stomaco per un colpo d’aria improvviso dritto sul piloro, un po’ per caso; e a rigiocarla dieci volte così la si sarebbe rivinta almeno in otto occasioni, ma minimo…

    Scherzi a parte, Maurizio ha perfettamente ragione. Nulla è compiuto e il sentiero è ancora petroso è disseminato di gramigna. Soprattutto se non sarà possibile aggiungere alla rosa quei due/tre elementi mirati che, probabilmente le permetterebbero di salvarsi in un mese e mezzo da oggi.

    Però Ranieri ha già fatto un miracolo. Con quel suo fare così british e la saggezza testaccina. Un po’ come se il Tevere scorresse tra gli embankments londinesi. Ci ha preso che eravamo morti, ma stecchiti, quasi tumulati. Dopo il nichilismo di franceschiano e quell’insolita euforia, chissà perché poi, che piano piano si trasformava in dramma.

    Ranieri ha portato semplicità. È partito dall’ordine sul campo. Non prendiamole, intanto questo, poi vedremo che succede. E non prendendole piano piano le ferite si sono richiuse è l’animo si è risollevato. Il Doria di oggi è grammetto (e questo resta) ma mentalmente solido. Non molla e non si spaventa. Ed è già tantissimo, una manna dal cielo, una suprema opera di ingegneria sportiva ed emozionale. Comunque vada a finire. E non è detto che finisca bene, anche se – confesso – io credo molto nella salvezza.

    E chiudo. C’è un’altra cosa che mi piace di Sir Claudio. Il suo modo di fare mi riporta alla Samp di un tempo, all’ambiente che eravamo. Alla pacatezza, alla correttezza formale, alla sportività. Il Doria di un tempo. Quando non si urlava e non facevano tragedie; e neppure gesti dell’ombrello quando si vinceva. Lo stile Samp. Il nostro retaggio, la nostra eredità.

  19. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Maurizio, la tua analisi è precisa e puntuale.
    Ieri si sono affrontate due squadre abbastanza scarse di cui una scarsissima ed un Linetty monumentale ha vinto la partita quasi da solo dando il LA a tutto. E’ pur vero che avevamo diverse assenze importanti : I più tecnici nei 3 reparti erano fuori.
    Prendiamo atto che il Sir Claudio necessiti solo di un difensore centrale, cosa che a me lascia perplesso. Personalmente, senza sacrificare Caprari (secondo me forte, fuori ruolo, e come diceva Giampaolo non ancora conscio delle proprie possibilità…), servirebbe un alternativa alta e di peso li davanti come il pane per alcune partite.
    La squadra sta comunque crescendo : se Jankto è considerato il miglior giocatore della repubblica ceka non sarà diventato grammo tutto insieme, anche se voluto dallo scarso Pradè. E’ anche stato fatto giocare sempre fuori ruolo. Linetty, magia del rinnovo contrattuale, si sta rivelando un signor centrocampista e chissà non diventi l’agnello sacrificale.Chabot, scelto da Pecini, verrà fuori alla lunga con tempi giampaoliani. Colley lo ha già fatto, Murru (soprattutto)e Berezinsky due discreti terzini non da top club. Vieirà potrà diventare un buon medianaccio e nulla più. Ekdal non si discute. Thornsby un boscaiolo che fa legna e notevolmente migliorato.Gabbiadini affamato, divoratore di goal ma la davanti tiene palla e fa paura; il fisico lo aiuta.

    Ma il problema è in tribuna e come dice il buon Stefano, la salvezza potrebbe anche diventare inutile.

  20. Tenente Colombo ha detto:

    Ciao Maurizio, beh… è il giro di boa ed averlo girato a 19 pt fa pensare a chi, qualche mese fa, non l’avrebbe firmato col sangue. Storicamente, far ragionamenti oggi, non ha mai confermato a fine campionato il posizionamento in classifica ( la Samp Giampaoliana faceva gironi d’andata da Europa e ritorni da salvezza all’ultima giornata). Unica certezza… una buona iniezione di fiducia viste le prestazioni battagliere che hanno caratterizzato la Samp di Ranieri: solidità difensiva, assetto semplice e compatto, zero possesso palla e lanci lunghi e pedalare. Purtroppo come molti tifosi però…penso più al medio lungo termine ed è agli occhi di tutti che il futuro è privo di certezze, zero soldi e zero programmazione societaria (vedi soprattutto il settore giovanile mediocre)… solo una cessione societaria potrà frenare questa inerzia negativa. Un saluto

  21. jan ha detto:

    Ottimo risultato e grazie a Ranieri per il lavoro che sta svolgendo con la squadra. Inoltre le sue interviste sono l’immagine di uno stile Samp che tanto ci manca.
    Sta mettendo insieme un organico non da urlo e valorizzando dei ragazzi tutti uniti per raggiungere l’obiettivo salvezza.

    FORZA SAMP !

    FERRERO PAGLIACCIO VATTENE !

  22. Massimo Pittaluga ha detto:

    Partita fondamentale perchè 3 punti e metterne 5 sulla terz’ultima 6 per la classifica avulsa per ora in caso di pari punti fa ben sperare. ieri la squadra messa in campo per le assenze era ed è oggettivamente modesta molto modesta ma ha giocato da squadra e portato a casa 3 punti che sono oro. Ranieri è innegabile sia il vaolre aggiunto perchè utilizza i giocatori per quello che sanno fare e la squadra è compatta gioca semplice e bisogna dirlo lotta su tutte le palle. ora abbiamo un ciclo di partite molto difficili ma le possiamo afforntare con un piccolo margine su quelle dietro e con la consapevolezza di avere una squadra migliore delle ultime 3 quantomeno con un mr pragmatico e che fortunatamente compensa per educazione e signorilità ferrero che ha dato tranquillità a squadra e ambiente. servirebbe un difensore e insisto un centravanti ma che sia un centravanti vero altrimenti ha ragione il mr piuttosto così con almeno però un tonelli dietro ad integrare il reparto. chabot e thorsby si stanno meritando la titolarità, ottimo linetty che è uno dei perni di questa squadra. speriamo nel rientro a breve di ramirez e di una ripresa di forma di ekdal che è anche lui fondamentale. anche bertolacci potrebbe diventare importante in una squadra che ha una panchina veramente corta e scarna. grande Mr Ranieri
    Ferrero Vattene

  23. Edoardo ha detto:

    La vittoria col Brescia vale doppio perché ottenuta contro una diretta concorrente, Thorsby e Chabot nei loro ruoli stanno diventando quasi imprescindibili e se continuano così penso che saranno loro due i veri rinforzi non solo di gennaio ma anche per i prossimi anni. L’unica nota negativa sono i molti errori sottoporta di Gabbiadini e l’esultanza di Caprari che prima di fare certi gesti dovrebbe pensare a quanti gol ha fatto finora qui a Genova e quanti invece ne ha sbagliati (spesso clamorosamente), ma oggi abbiamo vinto e non è il caso di andare troppo per il sottile. Aggiungerei infine che Sir Claudio oltre ad essere un bravo aggiustatore è anche un ottimo psicologo e come io ho sempre detto questa è la principale qualità di un allenatore, motivare, tenere sù il morale, ogni tanto tirare qualche orecchia e fare gruppo. E poi alla fine sono i giocatori che vincono o perdono le partite e non certo gli schemi che tuttalpiù possono aiutare un po’ solo in determinate circostanze e comunque devono sempre essere calibrati in base alle caratteristiche degli interpreti a disposizione. Giampolo diceva che fare il possesso palla era un modo anche di difendersi per non far tirare gli avversari, ma con tutte le palle perse nella nostra metà campo con lui incassavamo dai 60 ai 70 gol all’anno! Quindi io propendo più per l’idea di Ranieri, difesa arcigna, palla in verticale più velocemente possibile e poi ce la giochiamo nella metà campo avversaria, questo mi pare l’approccio tattico migliore soprattutto se non hai in squadra dei buoni palleggiatori. Io penso che ci salveremo, ma certo che con questa proprietà il futuro è da brividi solo a pensarci. Speremmu ben.

  24. blucerchiato66 ha detto:

    Ottima vittoria con il Brescia. Tre punti d’oro. Ranieri e la squadra stanno facendo quadrato dando l’anima per raggiungere la salvezza il prima possibile. Ranieri è un ottimo allenatore. La squadra con l’agonismo e l’orgoglio va oltre i propri limiti.
    Ranieri e squadra appunto.
    La società non pervenuta. Mercato assente. Nuovamente, dopo gli errori estivi. Anche se si riuscisse ad arrivare alla salvezza, come potrebbe Ferrero pensare di tirare avanti in questo modo?
    Io mi chiedo come possa Giovanni Invernizzi, uno dei simboli dello scudetto, continuare a collaborare con questa gente. Io credo che Invernizzi sia una persona seria, e non capisco cosa faccia nel CDA della Sampdoria con a fianco gente di questa levatura. Perchè non rilascia interviste dicendo a tutti come stanno le cose in società, cosa c’è dietro ai debiti di Ferrero, come si può reagire ad un futuro che sembra essere assai problematico? Perchè nessuno intervista Invernizzi, invece di correre dietro alle panzane ed alle bugie che dice Ferrero?
    Osti e Pecini al momento sembra si godano delle ferie pagate. Il mercato è bloccato e loro non si capisce cosa stiano facendo.
    Romei, che era l’unico ad avere una mente pensante, è sparito dalla scena.
    Adesso con questo 5-1 non vorrei che ci fosse un motivo in più per non fare mercato. Intanto alla fine va bene così…….

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      su invernizzi credo che sia un uomo della precedente proprietà come qualche altro nel cda che chiaramente parla di un proprietario che lo è sulla carta perchè non ha comprato nulla e si è legato alla sedia per spremere un limone che rischia di non spremere più. se ne doveva andare cedendo ai cattivoni speculatori americani (vero che sono speculatori lo fanno di mestiere i finanzieri) ma almeno avevamo Vialli presidente e non ferrero e dei proprietari con della liquidità personale che acquistavano la samp non con dei fondi ma con dei capitali propri e di garrone. Ora a Garrone rimane una patata bollente enorme perchè se rimane ferrero saltiamo in un anno o due se lo finanzia di nuovo questo non si schioda. a me sa tanto che ferrero giochi una partita pericolosa per la sampdoria società. lui partite così mi sembra ne abbia già giocate e come sono finite lo sappiamo. ora l’unica cosa è sperare che il mr continui il suo lavoro che il fenomeno riesca almeno a portare tonelli come tapullo e che a fine stagione trovino il modo di levarlo di li perchè questo vuole soldi e come contropartita propone il baratro societario e la ovvia contestazione che si scatenerebbe in questo caso verso la fam Garrone Modini che ha ceduto a questo personaggio ormai chiaramente unico nel suo genere come presidente e proprietario di un club professionistico la squadra che rappresenta meza genova e non solo. Ferrero lo sa e secondo me su questo gioca una partita pericolosa anche per lui. potrebbe alla fine finire male per tutti

      • Giovi ha detto:

        Analisi precisa che condivido al 100%.
        Questa è la partita veramente insidiosa per la Samp.
        Proprio per questo la contestazione verso Ferrero non deve calare.
        Ferrero vattene !

      • Stefano_1970 ha detto:

        Come scrissi tempo fa sono fiducioso che in caso di default Garrone intervenga e ripartendo dalle serie inferiori riporti in serie A la squadra.

        Credo sia più facile un default che la vendita della società alle cifre richieste da Ferrero. Oltre i diritti TV la scatola é completamente vuota….

  25. Marco ha detto:

    Ciao Maurizio,
    un applauso a Sir Claudio…io ero tra quelli che pensava che l’allenatore contasse meno dei giocatori invece Ranieri mi ha fatto vedere la differenza con il predecessore…sta facendo miracoli con una rosa qualitativamente scarsa…se solo gli prendessero 3 giocatori saremmo tranquilli, invece visto che il cialtrone non ha un euro,soffriremo fino all’ultimo…

  26. eddie74 ha detto:

    Ciao Maurizio,
    godiamoci questa vittoria ed andiamo avanti.
    Ci sono news, rumors in merito alla cessione?
    Possibile che non si stia muovendo nulla…sapendo che tra qualche mese probabilmente falliremo?
    Immagino che EG stia facendo i salti mortali notte e giorno per trovare nuovi o vecchi potenziali acquirenti.
    Grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non possono esserci news poiché Ferrero non vuole vendere.

      • Frank ha detto:

        Cosa dobbiamo aspettare,la signora in nero con la falce?

      • alex ha detto:

        Scusa Maurizio ma come fa ad andare avanti ??
        impossibile cosi…non se ne rende conto?
        dove vuole arrivare e come ?
        Trova riscontri da parte tua il rinnovo delle garanzie in cambio di prezzo concordato per futura vendita?
        Ciao grazie

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Se le garanzie fossero state rinnovate, avremmo lo straccio di un quattrino per pigliare qualcuno, invece abbiamo dovuto liberarci di Murillo. Hanno, non abbiamo scusate.

          • Delta 33 ha detto:

            Quindi senza garanzie e senza soldi… cosa pensano di fare a Corte Lambruschini, vedere la nave che affonda?

          • Stefano_1970 ha detto:

            @ Delta

            Gestiscono con i soldi presi dalle TV giocando al ribasso sulla qualità della rosa e incrociando le dita. Ci sono altre squadre in situazioni similari quindi hanno percentuali discretebm di vincere la scommessa. Se poi perdono pazienza …avra tutto intestato a terzi/prestanome quindi di suo non perderà quasi nulla.

  27. petrino ha detto:

    Invernizzi e’ nel CDA in quota Garrone.
    E poi, se non erro, riveste la carica di responsabile di tutto il Settore Giovanile, ergo e’ uno stipendiato, come Osti e Pecini.
    Come puo’, o possono, criticare la societa’.
    Vi e’ un video sul Corriere dello Sport, in cui il burino, che era a vedere Roma Iuve, fa il guitto e alcuni selfie con tifosi romanisti.
    Finche’, non ci togliamo costui ………

  28. Massimiliano ha detto:

    Buona partita contro un avversario veramente scarso, ora bisogna continuare così, con questa voglia, questo carattere e questa unione.
    Vorrei vedere un po’ di più Ekdal, spero torni presto titolare per dare un po’ più di qualità al centrocampo.
    Serve comunque un difensore centrale.

  29. ste75 ha detto:

    ieri alla foce caroselli cm se avessimo vinto la Champions…x la gioia di rissetto😁😁😁😁

  30. Franco ha detto:

    Il Calcio è veramente strano, prima era una rosa scarsa, ora non si vuole nessuno !. Una cosa e’ certa, gli Allenatori contano moltissimo !. Ranieri docet. Meglio per la Samp

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non è proprio così… Visto che non ci sono soldi per acquistare, si dice: almeno non parta nessuno e restiamo così.

  31. Giovi ha detto:

    Teniamo un profilo basso e vediamo di affrontare le prossime cinque ,sei gare con carattere e giusto spirito che Sir Claudio sta tentando di inculcare .
    Peccato che anche quando potremmo gioire per una vittoria come quella di ieri siamo costretti a guardare con tristezza e angoscia al futuro.
    Ferrero vattene!

  32. Sand66 ha detto:

    Sinceramente sento troppi lamentii dopo una vittoria, “la squadra è gramma e scarsa ed è una fortuna che ci siano solo tre squadre peggiori di noi”, ora va bene che il blog è bello perché vario ma a me sembra che si voglia sempre andare a rimestare nel torbido, si è vinto con merito e con risultato largo come è giusto che sia quando il divario tecnico è importante, ritengo che il Brescia sia una formazione scarsa e gramma ma la Samp no, e poi pure quando si vince e convince c’è sempre questa voglia di sminuire i nostri.
    Ricordiamoci che insieme a noi c’è il Sassuolo e a pochi punti Fiorentina, Udinese e Bologna meditate gente meditate.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Sono d’accordo, fermo restando che bisogna mantenere i piedi per terra. Ma quando si vince, io guardo prima di tutto ai meriti di chi ha vinto.

  33. Edoardo ha detto:

    Comunque, detto tra noi, se io fossi Tonelli non ci tornerei più alla Samp con questa dirigenza, il giochino delle presenze non è stato carino e oltretutto lui secondo me si era meritato la conferma, non sarà un fenomeno, ma di sicuro è un buon difensore da A e poi dico io l’abbiamo lasciato andare per prendere Murillo, insomma che la dirigenza venisse in TV a spiegarci come si possono commettere delle corbellerie simili perché andare in televisione solo per fare le scenette da cabaret a proprio piacimento è un po’ troppo poco eh…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mah, sai non è che i calciatori facciano i ragionamenti che facciamo noi dall’esterno: guardano al grano e magari alla possibilità di giocare.

      • Edoardo ha detto:

        Sì Maurizio, probabilmente tu hai ragione, ma quando una dirigenza ti tratta in un certo (malo) modo dopo puoi aspettarti di tutto e se vogliamo allargare il discorso guarda per esempio Pazzini ed Eder, i soldi non credo gli mancassero, però andando a Milano si sono praticamente bruciati la carriera perché nessuno dei due era in grado di fare il titolare in un top-club, magari a Genova avrebbero avuto una carriera più lunga e potevano togliersi maggiori soddisfazioni come giocatori, io ad esempio ho sempre apprezzato moltissimo il modo di pensare di Flachi che qui a Genova è diventato praticamente un piccolo Gigi Riva mentre se andava alla Juve o in un’altra big forse non averbbe segnato tutti quei gol e non sarebbe diventato quel campione che invece abbiamo visto e ammirato per così tanti anni qua sotto alla Lanterna, ovviamente è la mia personalissima opinione da vecchio tifoso, poi se uno guarda soltanto ai soldi buon per lui, ma ripeto è una scelta che non condivido totalmente, eppoi voendo un discorso analogo si potrebbe estendere al nostro vecchio Bobbygol, ma credo è meglio evitare di riaprire certe ferite, ormai è acqua passata…

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Io sono d’accordissimo con la tua analisi, Flachi non a caso è un mio caro amico. Ma la maggior parte dei calciatori di oggi ragiona diversamente.

  34. David Rizzi ha detto:

    Punti pesantissimi ma a leggere alcuni commenti in questo forum sembra che siamo diventati una squadra da champions e che Jankto, Vieira, Chabot siano i nuovi Giggs, Xavi e Nesta….evitiamo facili trionfalismi per una vittoria meritata ma che è diventata larga e facile solo dopo il rigore del 3-1. La squadra è scarsina, sicuramente adesso lotta e non molla mai e questo è frutto del lavoro del Mister che, come hanno detto molti, molto ricorda dello stile Samp di un tempo.
    Probabilmente ci salveremo anche se sarà durissima ma il vero problema è il futuro, soldi non ce ne sono, se Ranieri farà il miracolo potremo ricavare qualche spiccioli da un paio di cessioni ma poi dovremo rimpiazzare questi uomini e non sarà possibile farlo. Ormai non so più cosa augurarmi, so solo che in un modo o nell’altro il figlio di meretrice deve andarsene (perdona Maurizio la “licenza poetica”)

    • Sand66 ha detto:

      Aridaje con siamo una squadra scarsa, allora lo è pure il Sassuolo che ha gli stessi punti, e pure Udinese, Bologna e Fiorentina di poco sopra ma che vuol dire scarsa? Che vuol dire se non c’era il rigore non ne avremmo fatti 5? Perché il rigore non c’era?
      Insomma, piedi per terra, ma lamentarsi sempre e soltanto, hai pareggiato a Milano con il Milan e potevi anche vincerla e hai vinto largamente con una diretta concorrente, ma pensiamo veramente che la Samp si trasformi all’improvviso nell’Atalanta?
      Per me le uniche formazioni scarse sono Lecce, Spal, Brescia e piccioni le restanti se la giocano, cerchiamo di incitare non di distruggere che a quello già ci pensa il romano.

  35. Luca B ha detto:

    I 3 punti erano fondamentali e sono arrivati, poi se ci mettiamo anche una gara dominata, tutto è fantastico
    Non ho altro da aggiungere se non elogiare Mr. Ranieri che ci ha dato equilibrio, testa, dignità e orgoglio
    Linetty che pe rme è da sempre un grandissimo giocatore
    Infine Throsby e Chabot…vuoi vedere che abbiamo trovato 2 buonissimi elementi?
    Chabot mi sembra sempre più “quadrato” ed efficace, nei movimenti i ricorda il primo Skriniar. e non è da tutti sparera il pallone all’esterno del Ferraris :-).
    Thorsby è veramente ovunque e piano piano mostra anche sostanza oltre alla qualità; lui mi ricorda tanto Katanec

  36. luca vanta 72 ha detto:

    La presenza gli e’ stata concessa ora Regini e’ bene che venga ceduto prima che a qualcuno gli venga di nuovo in mente di rinnovare il contratto che, se non erro, scade purtroppo nel 2021.
    Non pensavo che Sir Claudio lo facesse esordire evidentemente Murillo deve essere proprio scarso.
    Era importante vincere e l’abbiamo fatto, bravi i nostri ragazzi.
    L’ idiota ieri era in tribuna?

    • Fra Zena ha detto:

      Mi sa che murillo non ha giocato perché sembra sia prossimo alla cessione in Turchia. Sembra

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        No, va al Celta Vigo, ha rifiutato la Turchia.

        • jan ha detto:

          Però che tristezza, abbiamo bisogno di difensori e per prenderne Tonelli dobbiamo vendere Murillo che anche se non un fenomeno nel corso della stagione può venir bene. Casse vuote…….destino segnato !

    • Zaccotenay ha detto:

      Complimenti a tutti quelli che nonostante i prezzi super popolari non sono venuti domenica, complimenti a tutti quelli che trovano sempre una scusa, complimenti a chi non verrebbe allo stadio neanche se lo vai a prendere a casa con li taxi gratis, poi il lunedì ti chiedono :come è andata? È insopportabile oltre ai soliti 20.000 no andiamo e poi ce la prendiamo con il viperetta. Chi non è presente e colpevole forse anche più di lui. Sampdoria Sopra Tutto

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        domenica non mi sembrava esserci poca gente. certo non il pienone ma per i tempi che corrono un buon pubblico. credo poi che prendersela con il viperetta per quello che ha combinato e combina in modo civile ovviamente sia il minimo sindacale. sinceramente e per ciò che mi riguarda lo vorrei ovunque tranne che alla samp come presidente ma sono opinioni personali

        • Zaccotenay ha detto:

          Neanche 4000 paganti con 1250 bresciani, non vorrei che qualche bibino ci leggesse, facciamo ridere a parte i soliti 18000.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            caro zacco per carità ognuno ha le proprie opinioni. ritengo che circa 18000 abbonamenti + 4000 ovvero 22000 al giorno d’oggi con ferrero presidente, lo scollamento che ha portato tra società e tifosi (che non sono tutti a prescindere come me e te) sia un buon numero. abbiamo più presenze allo stadio di squadre che ci stanno sopra regolarmente quindi non direi che facciamo ridere. certo gli stadi si sono svuotati in generale causa pay tv e calcio business e anche crisi economica perchè una famiglia di 3 4 persone fa fatica spesso oggi e lo stadio pesa. ci sono tanti fattori e ognuno ha i suoi motivi ma ritengo anche che con una gestione diversa la gente allo stadio ci tornerebbe in numero maggiore anche se dobbiamo ricordarci che le grandi città come genova e torino vedono la popolazione decrescere e juve a parte squadre come samp genoa e toro faticano e fatciheranno a portare gente allo stadio soprattutto noi e il genoa se le ambizioni sono zero e le società queste. non decontestualizziamo. per questo ritengo che 22000 persone siano quasi il massimo che una partita come col brescia possa portare. se vai a vedere cagliari squadra regionale faticano a fare 15000 persone (il popolo) parma quanto fa sassuolo è una desolazione pure l’olimpico con la lazio che vola fanno 40000 persone in una città 5 volte genova e provincia. un cordiale saluto

      • Luca B ha detto:

        Per Zaccotenay…io c’ero in SUD e comunque la tua opinione, pur legittima, è ineducata visto che magari ignori che c’è gente, tanta purtroppo, che anche se metti il biglietto a 5 euro, sono 5 euro che non li avanzano in tasca. C’è un sacco di gente rimasta senza lavoro con famiglie a carico. Pensi che nonostante l’amore per la squadra, la Maglia sia in cima ai loro pensieri?
        Un po’ più di rispetto per chi digintosamente declina perchè ha altri “cazzi”, sarebbe doveroso.
        Senza polemica un saluto e Forza Samp

        • Zaccotenay ha detto:

          Ineducato? 🤔 Ti sei offeso forse perché ho fatto centro? Ti ricordo lucab che non è una questione di educazione o di problema sociale, e sport è fede, e visto che ci siamo aggiungo :molti di voi hanno scritto spesso che i gruppi della sud non fanno abbastanza contro ferrero, allora alla manifestazione di protesta prima di Samp Roma alle 11.30 a brignole c’era un corteo di protesta al quale hanno partecipato più o meno 300 /400 persone. Questa è la dura verità,troppi tifosi chiacchieroni e pochi di sostanza, a cosa è servito? 17 daspo( per essersi difesi dai romanisti scesi dal treno) a dei ragazzi validissimi e fieri della gradinata che danno tutto per la Samp in casa e fuori, non sono benestanti te lo garantisco, ma sono sempre presenti fuori dallo stadio in tutte le partite, negli orari consentiti ovviamente. Quindi caro amico non ne facciamo una questione di “ognuno ha i suoi cazzi”. Io alla manifestazione c’ero e tu? Anzi voi? Facile usare pigramente i polpastrelli. Fatti non parole. Sampdoria Sopra Tutto

          • maverick ha detto:

            Il calcio a partire dai calciatori è cambiato… solo business… sentiti legittimamente fiero della tua sampdorianita difendi chi prende dei daspo ma considera la possibilità di non essere migliore di altri per questa tua posizione… io preferisco stare con mio figlio che vedo poco in settimana e preferisco avere fedina penale pulita e non per questo mi sento meno sampdoriano di te… rispetto il tuo punto di vista ovviamente ma non condivido le accuse circa la colpevolezza

        • Mauro ha detto:

          @Luca B,concordo con te al 100%,ma sai c’è gente che nella vita,per loro fortuna,non ha problemi o se li ha sono talmente insignificanti da mettere una squadra di calcio al di sopra di tutto e di tutti.Mah….

        • Beppe62 ha detto:

          Condivido in pieno ciò che hai scritto Luca, soltanto una persona che ha cuore
          e intelligenza poteva rispondere in questo modo.

  37. Henry ha detto:

    La differenza tra Difra e Ranieri? Sostanzialmente il calendario.
    Le sue 4 vittorie Sir Claudio le ha fatte contro le 3 più scarse e l’Udinese, e sono i 12 punti
    che hanno fatto uscire la Samp dalle sabbie mobili.
    Comunque voglio precisare che non intendo sminuire i meriti di Ranieri, anzi lo apprezzo
    perchè non segue la moda demenziale e autolesionista del tiki taka tra portiere e difensori.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Sostanzialmente hai ragione, però c’è modo e modo di ottenere le cose. A me pare che Ranieri abbia le idee più chiare, tutto qui.

    • maverick ha detto:

      Io vedo molta differenza anche nella persona, nel modo di porsi davanti alle telecamere di non continuare a dire “volevo altri giocatori…faccio quello che posso” … in un ambiente attuale come il nostro con una non dirigenza non sottovaluterei questo aspetto di Ranieri… oltretutto è vero che la parte piu dura del calendario era passata ma Ranieri ha dovuto affrontare la parte “più facile” con punti e morale sotto i tacchi cosa che spesso rende le parite facili più insidiose delle difficili

    • matteop ha detto:

      I contesti nei quali sono stati ingaggiati sono opposti : a Di Francesco e’ stata proposta la panchina di una squadra che aveva una sua identita’ di gioco ereditata dai 3 anni di
      Giampaolo. Gli e’ stato garantito che avrebbe avuto una rosa adatta a rivoluzionare tale identita’ per giocare come lui legittimamente voleva. Sappiamo come e’ andata. Riconosco a Di Francesco diversi errori ma nessuna colpa. Ranieri e’ arrivato che oramai non c’era piu’ nulla, tutto bruciato nelle prime 7 partite; si e’ messo a fare le cose semplici partendo da zero, tutto da guadagnare e nulla da perdere. Anche lui ha commesso errori ma ne vediamo (giustamente) solo i meriti.

      • Zaccotenay ha detto:

        Ti do anche a te una brutta notizia, alla manifestazione contro il mostro, io c’ero con tutti e due i miei figli di 24 e 27 anni. Alla resa dei conti eravamo pochissimi in corteo, probabilmente anche perché c’è gente come te che chiacchiera ma poi alla fine….. Pizza e fichi dicono a Roma. Sto anche io con i miei figli ma in maniera diversa, diciamo che sei diversamente Doriano, ti lascio caro amico sto partendo per Roma con uno dei miei figli

  38. fulvio ha detto:

    Ma perchè ce l’avete tutti con Regini ?

    Ok non sarà Baresi ma un professionista esemplare che pur con tutti i suoi limiti ha sempre messo tutto.

    Per questo va rispettato non deriso.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      sono d’accordo

    • Luca B ha detto:

      Fulvio condivido in pieno, ce ne fossero professionisti come lui e poi non mi sembra abbia fatto mai dei danni clamorosi. E’ un ragazzo serio, professionale e Sampdoriano. Quando scende in campo fa il suo e tutti gli allenatori che ha avuto l’hanno sempre apprezzato.
      E pensare che chi lo critica magari idolatra ancora Fornaroli e lo giustifica pure

    • Frank ha detto:

      Dai ,ragazzi,non scherziamo. Regini è scarsissimoooooo

  39. Francesco ha detto:

    Ciao Maurizio,
    Concordo pienamente con l’analisi ma continuo ad interrogarmi su una cosa..
    Partendo dal presupposto che Ranieri mi sembra una brava persona e non uno sprovveduto, secondo te quali sono le motivazioni che lo hanno portato ad accettare la nostra panchina?
    Ipotesi 1) voleva tornare in Italia ed ha accettato la prima… però penso che potesse anche prendere di meglio…
    Ipotesi 2) per soldi… come sopra, non lo copriamo d’oro…
    Ipotesi 3) ha avuto altre garanzie per qualche tipo di progetto? Mi viene da pensare le stesse che ha avuto di Francesco :-)?…
    Possibile che Ferrero senza arte né parte ne soldi alla fine riesca a convincere persone serie come reputo entrambi questi mister?
    Non so forse continuò a sperare nel mio subconscio che da un giorno all’altro ci diciate che ha venduto…
    Detto ciò meno male che c’è perché la sua mano si vede
    Avanti così!

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ranieri è un professonista, la Sampdoria è una bella squadra che gli ha permesso di continuare ad allenare in Italia ad un ingaggio importante. Basta e avanza, non ci vedrei altro.

    • maverick ha detto:

      Secondo me ha preso un buono stipendio e non credo potesse prendere molto di più da altre parti(la stessa Roma lo ha rimpiazzato)…la.sfida poteva essere allettante anche perché facilmente aveva scappatoia del pessimo presidente come ha fatto Difrancesco ma se gli riesce di vincere la sfida…. non dico che sia come lo scudetto del Leicester ma….. e cosi è tornato su piazza e probabilmente gli piace davvero il lavoro che fa

  40. alessio .v ha detto:

    ciao maurizio ….grande vittoria bravi ragazzi ci voleva…. ora speriamo che il culo immenso della lazio finisca sabato… poi una domanda …ma se il pagliaccio nn a un euro …..chi paga gli stipendi? a giocatori allenatore e staff?almeno preziosi soldi ne a….poi che nn investa e’ un altra cosa ………mentre il pagliaccio e’ a o euro ……chi paga l iscrizione il prossimo anno al campionato?nn capisco come si fa’ a gestire un azienda senza liquidita?le tv ti danno quanto? 30 40 milioni e che ci fai?e stiamo attenti perche’ se le altre si rinforzassero? a volte bastano 2 elementi x far cambiare la stagione ….societa’ tutto tace bravi bravi bravi ferrero vattene ladro infame

  41. Edoardo ha detto:

    Anche la Spal si è rinforzata con Dabo! Noi invece non riusciamo a ingaggiare neanche Omar Scazzola… :-):-):-)

  42. Carlo46 ha detto:

    un commento su Balotelli. Dopo Zaza, inarrivabile per distacco (mamma mia quanto è grammo, non lo scambierei nemmeno con il Pino Lorenzo degli anni 80), per me è di gran lunga il giocatore più sopravvalutato della storia del calcio. A parte doti tecniche buone ma non certo eccezionali, per dire nel colpo di testa è ridicolo e non è poco per un attaccante, palesa limiti atletici spaventosi, e questo da sempre. Io credo che non percorra più di tre o quattro chilometri a partita. Oltretutto sempre indisponente nei confronti dei suoi compagni.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Io ho sempre pensato che Balotelli avesse tutto per essere un grande giocatore (non un campione): fisico, tecnica, tiro, velocità. Penso gli sia mancata la testa. E sulla sopravvalutazione sono d’accordo, io lo definisco “razzismo al contrario” (anche se non è razzismo, sia chiaro). Ci sono tanti giocatori di colore che negli ultimi tempi hanno ricevuto più del loro valore, penso a Pogba (paragonato in prima pagina da un giornale sportivo a Platini e Zidane), penso a Kondogbia etc etc. Alcune persone, per affrancarci dai propri pregiudizi, hanno bisogno di esaltare il cosiddetto “altro”. Io, invece, penso che basterebbe guardare ai calciatori, così come alle persone, per quello che sono, indipendentemente da colore della pelle, nazionalità, religione etc etc. Poi, esistono le affinità. Ma quelle sono culturali. Ed è un’altra cosa. Per concludere: se Balotelli fosse stato bianco, sarebbe stato “giudicato” come un Belotti o un Immobile. Sebbene, a mio parere, avrebbe potuto essere davvero molto più forte.

      • Paolo1968 ha detto:

        Sono d’accordo con quasi tutto, salvo l’ultima frase riguardante Immobile.
        Su Belotti direi che è un altro sopravvalutato (ma non scarso). Su Immobile direi che la distanza è invece incolmabile, neppure se Balotelli avesse avuto più testa, più fisico, più tecnica, più velocità, ovvero doti che Balo non ha mai avuto.
        La più grande dote di Balotelli si è chiamato Raiola

        • El Cabezon ha detto:

          Belotti sopravvalutato?
          Caspita segna in tutti i modi e maniere, a 26 anni ha già timbrato un’ottantina di volte in serie A e senza che abbia mai giocato in squadroni, personalmente lo trovo anche più completo di Immobile e, sempre personalmente, andrei a prenderlo a Torino oggi stesso :-)))

          • Paolo1968 ha detto:

            Qualcuno (il suo presidente) lo valutò 100 mln di euro ed è tutt’ora lì al Toro, mica nel Real Madrid. Ripeto che non è scarso, anzi avercene, ma è spesso sopravvalutato da molti. Non da chi dovrebbe comprarlo a quelle cifre

          • Paolo1968 ha detto:

            Se poi parliamo del suo attuale valore di mercato (40 mln) è già più accettabile, tant’è che sta al Toro e non lo comprano degli squadroni (forse l’Atletico a 30/35….)

        • petrino ha detto:

          l’ ultima frase e’ la vera chiave di volta.

      • Martino Imperia ha detto:

        Io ho un debole per i giocatori “complicati” : Cassano, Balotelli, Best, Gascoigne, Maradona……..stravedevo per Ortega. Per capirci.quindi non faccio testo.
        Per me una rovina di Balotelli è Raiola. Non certo economica ovviamente, ma la sovraesposizione mediatica è anche farina del sacco del procuratore. Ci sono giocatori che ne combinano come lui, ma nemmeno si viene a sapere….

        Tecnicamente per me è fortissimo. Si, col placet di Ranieri, lo vorrei pure alla Samp.

        Sugli insulti che riceve a volte avrà torto, ma molte altre ha ragione da vendere: negro di merda, scimmia, uh uh….a tutto c’è un limite.

    • matteop ha detto:

      Va per i 30 e ha segnato in carriera 114 gol nei principali campionati europei. Immobile, suo coetaneo, ne ha segnati una quindicina in piu’ fallendo miseramente in Spagna e Germania ma trovando a Roma la sua dimensione ideale. Balotelli avrebbe potuto segnarne il doppio se non avesse stupidamente deciso che era talmente bravo da giocare da fermo, il talento che emerge quando tocca o calcia la palla e’ inequivocabile.

  43. petrino ha detto:

    E anche il lecce ha bocciato.
    In chiusura di girone, meglio di cosi’ non poteva andare.

  44. Paolo64 ha detto:

    Si sta prospettando l’ennesima stupidaggine di mercato dando via Caprari, per giunta rinforzando una diretta concorrente come il Sassuolo. A Gennaio non troveremo mai di meglio finendo solo per indebolirci. Quest’anno che stava vedendo la porta… Non ho veramente parole, e non sopporto più Osti e le sue scempiaggini di mercato

    • rexth ha detto:

      ah ah ah! Caprari vede la porta del parrucchiere (che per altro è anche il mio…)
      Forse in un attacco a tre renderebbe di più.
      Dotato tecnicamente ma davvero poco freddo e troppo impreciso per essere un attaccante.
      Sono d’accordo con te che per prendere di peggio (La Gumina) sia meglio tenerlo.
      Per me non sarebbe un rinforzo per il Sassuolo, ma andrebbe comunque a fare panchina.
      Un saluto.

    • Mauro ha detto:

      Osti è solo un “esecutore,chi comanda è sempre il pagliaccio.

  45. Fra Zena ha detto:

    A fine girone d’andata, qualche considerazione sulla lotta salvezza
    Spal: non avrebbe una rosa né un mister da ultimo posto, ma la sensazione è che al terzo anno di A si sia rotto qualcosa. La cessione di Kurtic (anche se subito rimpiazzato) non è un bel segno. Ha solo 12 punti, dovrebbe farne almeno 25 nel ritorno. Non li dò per morti, ma la vedo dura per loro
    Brescia e Lecce: tipiche neopromosse. Hanno qualche buon giocatore ma anche tanti elementi da B. Partite bene sulle ali dell’entusiasmo, poi si sono un po’ spente. Non credo faranno grandi colpi sul mercato. Occhio però a potenziali filotti di risultati che potrebbero riaccendere l’ambiente e portare fiducia
    genoa: i soliti bibini, mai darli per spacciati, sanno tirarsi fuori da ogni situazione. Hanno una rosa piena di mestieranti e un allenatore pragmatico; in più Preziosi ha i contatti giusti in Lega (è un merito, non una colpa, sia chiaro) e un po’ di soldi in tasca, quindi qualche buon elemento da qua al 31 gennaio potrebbe arrivare. Penso si salveranno
    Noi: sappiamo già tutto. Siamo faticosamente riemersi dal baratro in cui eravamo a settembre e abbiamo certamente più qualità in rosa di almeno 4/5 squadre. Però il calendario non ci aiuta, sarà dura fare punti da qua a metà febbraio. Al momento ci vedo 50/ 50
    Sassuolo: la metto anche se ha molto più talento di tutte le altre contendenti. Sono sicuro si salveranno, ma intanto per un motivo o l’altro le perdono tutte; hanno un allenatore poco pratico di salvezze e un ambiente poco adrenalinico. Se dovessero trovarsi ancora invischiati a marzo, diventerebbero una candidata
    Fiorentina, Bologna, Verona, Parma, Cagliari, Udinese: occhio a queste squadre che, probabilmente, da marzo in poi saranno senza obiettivi e potrebbero presentarsi scariche in molte partite (soprattutto in trasferta) , “regalando” punti insperati alle squadre delle zone basse

    • Lollo ha detto:

      Ti vengo dietro:

      SPAL: Vivo in Romagna e conosco gente di Ferrara, tifosi della SPAL: confermo il ” giocattolo ” si sta rompendo anche e soprattutto perchè , a loro dire, la proprietà ha come obiettivo ” il pareggio di bilancio “..
      BRESCIA e LECCE: condivido
      GENOA: Squadra di mestieranti e dalla fortuna sfacciata : ogni anno ce ne sono 3 più gramme e l’anno in cui ce ne sono solo 2 la terza prende una traversa al 90′ e loro fanno la tortina con la Viola…
      FIORENTINA: occhio alla penna…
      SASSUOLO: Squadra potenzialmente forte ma anche lì , mancato Squinzi, probabilmente si è rotto qualcosa
      BOLOGNA & CO: Probabilmente regaleranno ( ah i campionati a 16 squadre… ) ma attenti a non regalare troppo

  46. Edoardo ha detto:

    X MAURIZIO

    Scusa Maurizio, consentimi una breve divagazione, leggo che il Comune vuole installare dei nuovi semafori intelligenti come al solito per far cassa e non certo per tutelare l’incolumità dei cittadini a cui diciamolo non frega niente a nessuno, ma lo sanno lor signori che tanti semafori scattano improvvisamente in malomodo senza dare agli automobilisti il tempo necessario per arrestare in sicurezza il proprio automezzo? E se per caso capiti sotto a un semaforo durante un ingorgo cosa fai ti paghi 600euro di multa come aperitivo? Secondo me qui stiamo arrivando alla follia. Che ritirino le patenti definitivamente a chi commette violazioni gravi, ma questa caccia di quartiere agli automobilisti è veramente ridicola e incivile. Segnalo inoltre che tra Pieve e Recco ci saranno almeno una ventina di autovelox e i tempi di percorrenza sono diventati biblici. Io ho vissuto anche in Germania per diversi anni e avrò visto in tutto 4/5 autovelox e al massimo un paio di pattuglie in tutto! Insomma io credo che i giornali dovrebbero anche segnalare questa anomalia tutta italiana e in particolar modo genovese. Certo la sicurezza va tutelata, ma non puoi neanche fare il tiro al piccione a ogni angolo di strada. Oltretutto i mezzi pubblici sono scarsi e fatiscenti da far schifo. Io farei una lunga riflessione su questo argomento delle multe a tappeto che sono spesso pretestuose, incivili e anche antidemocratiche.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Il Comune deve fare cassa, dopo il Morandi, questo è evidente. Detto ciò, equiparare i tedeschi e gli italiani alla guida mi sembra un po’ azzardato 🙂

      • petrino ha detto:

        il 50% delle multe non vengono pagate, ne’ entro i 5 gg, ne’ entro i 60 gg. e comunque l’ incrocio Tolemaide/Torino ha fatto piu’ morti della spagnola.

        • Edoardo ha detto:

          Le multe prima o poi devi pagarle sennò vengono a pignorarti anche le mutande e invece per gli incidenti causati da gravi violazioni del codice stradale basterebbe ritirare la patente a vita e vedi che tutto si sistemerebbe, non servono per forza posti di blocco e autovelox ogni 10 metri…

          • petrino ha detto:

            veramente per le multe non pagate hanno fatto una sanatoria a stralcio. per indurre i renitenti a pagarle.

      • Edoardo ha detto:

        Non crederti che i tedeschi siano poi questi santerellini, diciamo che tendenzialmente rispettano di più le regole perché sanno che da loro c’è la certezza della pena, cosa che da noi troppo spesso manca, ma insomma qui a Genova ogni 50 metri c’è un autovelox, una pattuglia o un posto di blocco come sotto coprifuoco e i tempi di percorrenza delle strade stanno diventando biblici un po’ dappertutto, per attraversare la città da Nervi a Voltri ci vogliono di media 2 ore e mezza (quando va bene), io ti dico la verità pur rispettando le regole come cittadino trovo questa sorveglianza esagerata e molto irritante…

  47. Paolo ha detto:

    Ci Romani (Ranieri) e romani (Ferrero).

  48. Vincenzo ha detto:

    Piedi per terra ma sicuramente ci salviamo senza se e senza ma: la squadra non è da serie B ma da salvezza abbastanza tranquilla; nessuna euforia ma alla lunga i valori delle squadre vengono a galla e, secondo me, basteranno 36 punti per la salvezza e comunque meno dei 40.
    Per quanto riguarda il futuro societario vedremo.

    Forza Sampdoria

    (p.s.: nota di colore: Bal…lli è inguardabile e indisponente, non merita alcuna comprensione: i compagni, pur con tutti i limiti si sono fatti il mazzo e lui… passeggiava per il prato e c’è ancora qualcuno che lo vuole in nazionale!…), mentre sul 4 a 1 i tifosi delle rondinelle inneggiavano a Corini: bel gesto in un calcio che guarda solo i risultati e soprattutto i soldi… ).

  49. Flavio da Manchester ha detto:

    Ciao Maurizio,
    Domanda “off topic”. Che ne pensi del fatto che il nostro amato Presidentissimo era all’Olimpico domenica sera facendosi foto con sciarpa e tifosi giallorossi?
    Io non so cosa pensare…
    See ya
    Flavio

  50. orietta ha detto:

    Egr. Dott.Rissetto, stia tranquillo ..RADU non andra’ al Lecce , bensi’ in premier league,
    Ora IL Liverpool dovra’ temere per lo scudetto…
    Io mi chiedo come si possano esternare certi ragionamenti in televisione.

    • Stefano Rissetto ha detto:

      Gentile Orietta,
      se si riferisce – come penso – alla mia preoccupazione per un eventuale passaggio di Radu al Lecce, è da vent’anni che vedo con preoccupazione mosse dirette al rafforzamento di squadre in lotta per la salvezza.
      Mi riferisco a quando a metà campionato l’Inter prestò al Venezia, ultimo e desolato e dato per spacciato da tutti, un certo Alvaro Recoba che fece un girone di ritorno formidabile, tirando fuori il Venezia… dall’acqua alta (mi passi la battuta).
      Ritengo Radu (anch’egli di proprietà dell’Inter…) un ottimo portiere e quindi ingaggiandolo il Lecce si sarebbe rafforzato e non poco.
      Tutto qui. Saluti

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Adoro Stefano, in questa risposta ad Orietta c’è tutta la sua sampdorianità. Ha talmente tanta paura di retrocedere, che vede in Radu l’ago della bilancia a nostro sfavore. E poi in giro c’è ancora chi accusa lui (e non solo lui) di volere il male della Sampdoria…

      • Fra Zena ha detto:

        Stefano io La capisco e condivido la preoccupazione
        Più che altro però mi preoccupo dell’indebolimento della Sampdoria, ormai inesorabile ad ogni mercato invernale o estivo

  51. Paolo64 ha detto:

    Maurizio, ho paura che questa bellissima vittoria, contro però una squadra modestissima, stia mantenendo un’euforia da salvezza ad oggi ancora ingiustificata, mentre non sento “disperazione” x la vendita di Caprari al Sassuolo, ad oggi nostra diretta concorrente, sostituito con Lagumina. Io sono basito quasi come ai tempi della vendita di Eder. Dato che Lagumina è un altro Leris (da serie C) e che meglio di Caprari a gennaio con i non soldi della Samp non si può trovare nulla, vedo un chiaro indebolimento. Visto che salvi non siamo…

  52. Moneglia89 ha detto:

    Maurizio sinceramente, x il mio sogno di non vedere più il personaggio infimo alla guida della samp, dovrò aspettare molti anni secondo te? Grazie e complimenti x il tuo lavoro

  53. DavetheBrave ha detto:

    Ottimo successo, che con le conseguenti sconfitte di tutte quelle che ci stanno sotto, da morale e fiato , permettendoci di chiudere un girone di ritorno con la testa fuori dalla melma.
    Vorrei però concentrarmi più sul mercato, che potrebbe essere fatto anche discretamente senza soldi, ma sento nomi totalmente inutili.
    Per esempio La Gumina, che già ci snobbò per andare all’Empoli, a cosa ci servirebbe uno cosi?
    Complimenti anche per l’affare Dodò .

  54. ste75 ha detto:

    chi mi aiuta a capire l’operazione murillo?va in prestito cn diritto di riscatto a 16 milioni..presumo che nn siano così stupidi in Spagna a spendere quella cifra x un giocatore praticamente fermo da due anni..quindi è probabile che a giugno saremo punto e a capo nel spendere l’obbligo..x di più ora nn abbiamo nessun sostituto.riusciremo.e sarebbe da Oscar,ad indebolirci nonostante siamo gia scarponi.. vedi la gumina….

    • petrino ha detto:

      bisognerebbe sapere se il procuratore di murillo ha fatto altre operazioni con la sampdoria per altri giocatori. di altre squadre !!!!!!!!!!!!!!
      Da quanto scritto anche sul secolo, risparmiano 5 mesi di stipendio, grosso modo dai 400 ai 600.000 euro netti, il doppio lordo.
      Il diritto di riscatto vale quanto lo zero.
      Raschiano il doppio fondo del barile-

  55. maverick ha detto:

    Dai ma vendere al Sassuolo proprio no anche se caprari non è un fenomeno a una diretta concorrente non si deve vendere mai..

  56. Alex ha detto:

    tanto tuono’ che piovve! dopo 5 anni la zecca e’ rimasta col cerino in mano.
    consiglio alla stampa genovese di frequentare di piu’ bogliasco…clima da ultimo giorno di
    “squola.” LOL

  57. Fra Zena ha detto:

    Incredibile davvero l’insistenza su La Gumina, giocatore che al momento ha mostrato di non essere pronto neppure per una media serie B
    Sento puzza del solito giro di procuratori. Forse Pecini può spiegarci qualcosa?

  58. Paolo Solari ha detto:

    Solo leggere che ci possano essere stati abboccamenti con le “rumente” che chiederebbero Caprari e forse Bertolacci mi manda in “bestia” …… nessun rinforzo a dirette concorrenti per il ns obiettivo, tanto piu’ se si parla di quelli la’ ……

  59. Lupo83 ha detto:

    Caro Maurizio,
    Sono arrivati punti vitali, rafforzati dalle contemporanee sconfitte di Lecce e Spal.
    Pensare di aver già risolto la ‘pratica’ sarebbe un suicidio, anche se bisogna riconoscere i meriti di un allenatore che sta costruendo un mezzo miracolo…
    Se riprendiamo Tonelli ed un attaccante esperto alla Paloschi ci mettiamo apposto.
    Ps: povero Audero, criticato ogni partita. A parar palloni e accuse ci vogliono due mani grandi come le sue!
    Alé Doria

  60. Edoardo ha detto:

    La gestione del Ferraris rispecchia un po’ tutta la gestione italiana delle infrastrutture, si è voluto privatizzare ad oltranza e questi sono i risultati nefasti che ne sono conseguiti. La mia opinione è che certe cose di utilità pubblica come l’acqua, l’energia, la sanità, le infrastrutture, i trasporti e in certi casi pure gli stadi devono essere gestiti direttamente dallo Stato che deve pensare non sono a far utili bensì in primis al reale e concreto benessere della collettività. Non si può pensare di fare profitti pure sulla sicurezza e sulla salute dei cittadini! Questo modello anglosassone di privatizzare tutto ad oltranza è completamente sbagliato, incivile, antidemocratico e anche anacronistico, questa è la mia opinione personale.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non sono d’accordo, Edoardo. Credo che lo Stato o i Comuni e le Regioni non possano gestire tutto. A mio parere è giusto che mantengano la proprietà dei beni, ma li diano in gestione o in concessione a privati qualificati attraverso regole severe e paletti rigidi che, se non vengono rispettati, fanno saltare l’accordo con relative penali. Invece, si fanno accordi capestro e poi nemmeno si sorveglia. Vedasi il caso Autostrade. Io per principio non ostile alla concessione dello stadio a Genoa e Sampdoria, ma se poi lo tengono come lo stanno tenendo, allora la concessione (o l’attuale gestione) vanno revocate e le società devono pagare delle multe salate per inadempienza.

      • Edoardo ha detto:

        Mi pare che tu Maurizio hai troppa fiducia negli esseri umani, vedi io non dico che lo Stato, i Comuni e le Regioni debbano gestire tutto, ma i beni di pubblica utilità quelli sì perché i privati pensano solo a guadagnarci il più possibile con ogni mezzo e non rispettano nessun criterio di etica e collettività, la lezione dei Benetton dovrebbe indurci tutti quanti a profonde riflessioni, gruppi che torchiano i cittadini fatturando ogni anno fantamiliardi e poi non spendono 50euro neanche per rifare i piloni dei ponti. Capisci? E lo stesso discorso vale per i trasporti, la sanità e tutto il resto. Se lo Stato demanda automaticamente è come se desse la licenza di rubare. I controlli non esistono e non sono mai esistiti. Per questo certe cose è meglio che non vengano privatizzate. Poi se vogliamo parlare degli stadi io direi che solo le proprietà di un certo livello possono permettersi di gestire uno stadio tutto loro, ma le società con l’acqua alla gola come Genoa e Sampdoria che sopravvivono a malapena con le plusvalenze non sono in grado di gestire degnamente uno stadio, al massimo possono gestire 20mq di skybox e più in là non vanno. Bisogna mettere nel conto che di gente seria e onesta ce n’è pochissima in giro e più demandi e peggio è, questo è il concetto che volevo spiegare.

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          In linea di principio concordo, ma non mi pare che nello Stato ci siano solo persone oneste e rispettabili.

          • Edoardo ha detto:

            Hai ragione, anche nello Stato c’è chi ruba, ma almeno lì c’è un Parlamento e un Senato e quindi direi un minimo di garanzie in più per la collettività dovrebbero esserci, credimi io non ce l’ho a prescindere coi privati, ad esempio voi di Primocanale siete un esempio assolutamente virtuoso, ma questi megagruppi fantamilionari strutturati coi sistemi delle scatole cinesi e le banche offshore sono delinquenza allo stato puro, gruppi del genere (a parte che io li metterei tutti al bando) non bisogna neanche lasciarli avvicinare ai beni di pubblica utilità, questo è il mio pensiero…

  61. paolo63 ha detto:

    Buon giorno a te Maurizio e a tutti i fratelli blucerchiati.
    Il giorno dopo il fallimento della trattattiva del gruppo Vialli,Maurizio avevi detto che eri molto preoccupato del futuro della nostra beneamata Samp aldila’ dei risultati sportivi.
    Se ci dovessimo salvare esistono i presupposti per poterci iscrivere al prossimo campionato espletando tutti gli obblighi finanziari?Se si,con quale “potenziale”affronteremo il mercato estivo?Siccome dici sempre quello che pensi,puoi gentilmente dire il tuo pensiero dopo circa 2 mesi?Il volutabro ferrero ci ha portato a questa lenta agonia mascherando i suoi misfatti facendo il giullare ovunque vada.Aspetto fiducioso un tuo parere.Grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non sono in grado di prevedere il futuro nei dettagli, ci sono troppe variabili. Io avevo lanciato l’allarme quando, forse, se ci fosse stata maggiore pressione anche da parte di altri media, si sarebbe potuto prevenire la decadenza. Ma altri hanno (legittimamente) preferito non schierarsi per non rischiare di vedersi privati della possibilità di intervistare… Murru che ci aggiorna sul suo parrucchiere. Ora non si può fare altro che osservare e raccontare gli sviluppi.

      • luigi ha detto:

        Finite le plusvalenze liberi tutti infatti cosi si sta verificando spero soltanto qualora la Samp rimanga in serie A serva a qualcosa perché qui ci sono fortunatamente pochi che non hanno capito che il problema non è Regini che comunque è scarso per la categoria ma è in tribuna con il nanetto che se non cederà a nessuno ci farà portare i libri in tribunale.

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Con rispetto per Murru (ragazzo simpaticissimo, professionista serio e buon giocatore) e per i suoi (bravi) parrucchieri. E’ una battuta per far capire che quando si “bersagliava” Giampaolo per una formazione sbagliata, Osti per un acquisto non azzeccato o Audero per un errore, si sbagliava la mira. Ma, come avete visto, io e noi di Primocanale adesso abbiamo abbassato i toni, ci interessa la salvezza della Sampdoria sul campo. Il resto lo vedremo e lo racconteremo strada facendo.

        • Alex ha detto:

          Spiace dirlo ma così’ facendo assecondate la zecca!
          Bisogna decidere se è meglio un dolore senza fine od una fine dolorosa!
          #gozziforpresident

  62. Daniele da Rapallo ha detto:

    Stanno raschiando il fondo del barile come del resto era prevedibile.

  63. Paolo64 ha detto:

    Murillo è andato e ora abbiamo 2 difensori in meno. Con la solita sagacia tattica, abbiamo prima ceduto così ora ADL ci può tenere in pugno per Tonelli come vuole, speriamo che la sagacia non continui con Caprari togliendo così colui che con pochi minuti ad oggi ha segnato quanto Quaglia su azione giocanfole tutte. Speriamo che l’euforia per il pur bravissimo Ranieri non faccia credere di essere già salvo, perché non è per nulla così.

  64. AleLaSamp ha detto:

    e inutile parlare di mercato tantoè evidente che NON possiamo farlo.
    Murillo via per non dare i 13 mln e basta, su Tonelli stanno negoziando tipo Mohammed di via Pré e il massimo è La Gumina (voluto da Pecini all’Empoli), cioè un giocatore che sta facendo male in B. Un plauso a noi tifosi che LA stiamo sostenendo come non vedo da anni. Magica Sud, magica tifoseria

    • Edoardo ha detto:

      Mohammed di via Pré farebbe di sicuro un mercato migliore del nostro…

    • Faso ha detto:

      Scusa Maurizio, ma siamo proprio sicuri che si siano liberati dei 13 milioni per Murillo? Se la formula del passaggio al Celta è quella letta in questi giorni, il rischio di vederselo spedire indietro a giugno tipo boomerang e di dover saldare l’obbligo di riscatto mi pare elevato.
      A quanto pare il Mohammed citato da Ale è un osso duro ed al posto di Tonelli si pensa di “rinforzare” la difesa facendo arrivare tal Giangiacomo Magnani che vanta ben due, ripeto due, presenze in campionato nel Brescia che abbiamo appena visto che squadrone sia…
      Confidando in Sir Claudio, il ns top player, ti saluto e come sempre… FERRERO VATTENE !!!

  65. Paolo Solari ha detto:

    Spiegatemi la logica : si darebbe via Caprari per prendere Defrel che al momento e’ fermo per infortunio ( non so quanto grave ….. ) ? E la questione difensore quanto pensano di tirarla avanti visto che siamo senza riserve in pratica ? Ma lo sono o ci fanno, come si dice ….. ?

    • Faso ha detto:

      Ciao Paolo, direi che non lo sono e nemmeno ci fanno…. semplicemente sono, o meglio SIAMO, alla canna del gas ed è da mesi e mesi che lo si sapeva, ma qualcuno ancora li difende.
      Che amarezza

      FERRERO VATTENE !!!

  66. Franco ha detto:

    La situazione dello Stadio di Marassi è veramente indecente. Ma il Comune di Genova cosa fa ?. A parte fare andare i consiglieri comunali in giacca e cravatta, mettersi gli elmetti in testa come se l’ex Ponte Moranti lo ricostruiscano le “massime” autorità regionali e comunali , (l’immagine messaggio diventa sostanza), e tagliare in silenzio tutti i servizi sociali ??. Senza soluzione di continuità con le precedenti amministrazioni ??. I cittadini “genovesi”, e non solo, dormono o fanno finta di non vedere. La vedono almeno Genova e la Nostra Regione sbriciolarsi sotto la conduzione di una “classe dirigente” che ,come gli struzzi, non vuole ed è incapace di prendere atto di una crisi epocale che sommergera’ anche se stessa ?. Mi permetto di dire che, il Direttore di Primocanale “vede” un po’ più lontano da “Liberale Intelligente”, ma non basta, i problemi sono molto più complessi e bisognerebbe fare un salto di analisi più realistica e quindi più radicale. La realtà cammina più veloce dell’immaginazione. Anche se non sembra. Scusate e Grazie. Cordiali Saluti

    • marcello ha detto:

      Con questa societa’ non so se l’anno prossimo rimanga Ranieri..In estate ha fatto mercato pessimo promettendo giocatori a Difra,appena preso Raniei ha detto che rinforzava la squadra altro bluff..ormai Tutti si Sono accorti di che pasta e’ fatto Ferrero..speriamo di non pagarlo ulteriormente sulla nostra pelle

    • Stefano_1970 ha detto:

      Non mi risulta che il comune abbia puntato la pistola verso le due societa per prendere la gestione dello stadio. Nella vita reale prima di prendere la gestione di un immbile devono essere fatte preventivamente delle valutazioni dalle parti: quali sono i lavori da fare, come vanno fatti, quanto costano e chi paga (con tanto di fideiussioni a copertura cisto l importanza delle cifre).

      La verità é che lonstadio non ha i volumi per diventare un luogo 7/7 e quindì generare utili…altrimenti sarebbero intervenuti imprenditori seri….la location quasi in centro città in un quartiere popoloso habsicuramente il suo appeal

    • Frank ha detto:

      Questo è un blog di calcio o di politica? I cittadini genovesi non devono fare analisi,devono solo metterci impegno,concretezza e coraggio. Come stanno facendo Toti e Bucci.

  67. Edoardo ha detto:

    Un consiglio per Osti, se avete poco grano e non trovate lo stopper giusto allora provate a contattare Alessandro Renica, è un po’ stagionato, ma l’esperienza di certo non gli manca ed eventualmente potreste vendere Chabot e tentare l’ingaggio anche di Briegel, dai che Renica e Briegel forse vengono, coraggio ragazzi…:-):-):-)

    • Edoardo ha detto:

      E poi se Renica e Briegel costassero troppo io c’ho un amico della Virtus Rio Gorzente che è uno stopper di livello assoluto, a parte un po’ di sciatica e un paio di protesi alle anche va ancora che è una meraviglia, secondo me con 200euro lo prendete, poi certo lui vuole come minimo vitto, alloggio e spese di viaggio rimborsate (la miscela per lo scooter), vedete un po’ voi, io ve lo dico onestamente sarebbe proprio un’occasione da non perdere…:-):-):-)

  68. luigi ha detto:

    In questo blog qualcuno vive una vita virtuale perchè è impossibile non capire che il comune ha “ceduto” lo stadio a noi e ai bibini perchè senza soldi quindi impossibilitato a fare i lavori , dopodichè anche le due società sono alla canna del gas soprattutto la nostra purtroppo e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, speriamo che la Samp si salvi ma senza soldi il problema si ripresenterà il prossimo anno tradotto o qualcuno che sappiamo trova un’acquirente altrimenti siamo del gatto. Giusto Maurizio?

  69. Massimo Pittaluga ha detto:

    Caro Maurizio spero che il titolo su Magnani che supera Tonelli per rinforzare la difesa sia ironico perchè già Tonelli più che un rinforzo per Murillo è un rimpiazzo ma l’alternativa altro che rinforzo con tutto il rispetto. Almeno regini consoce squadra ed ambiente come riserva a questo punto di murillo e chabot. speriamo che a ranieri non vendano caprari almeno ad una concorrente in classifica perchè mi sembra una società che senza un soldo cerca disperatamente di stare a galla e il brutto è che tutti lo sanno e ci tirano il collo ancora di più. A questo punto remiamo tutti assieme per la salvezza sul campo sperando che qualcosa fuori succeda perchè cosi avanti la samp ci va per poco. è evidente che a ferrero non rimarrebbe a fine stagione che vendere gli ultimi buoni e con un età ancora appetibile e tentare ancora più di questa stagione la sorte. nel mentre ovviamente guadagnare dalla samp che è l’unica mission per cui è qui visto che sembra evidente che dalle sue altre società di profitti ne vede pochi sembrerebbe.

  70. Moussa Dembele ha detto:

    Mi ha sorpreso molto l’esclusione di Ekdal per scelta tecnica dichiarata da Ranieri. Per me è il nostro centrocampista più forte, Vieira deve ancora mangiarne di panetti prima di raggiungerlo….. voi cosa ne pensate?

  71. Paolo Solari ha detto:

    Se la Asl passasse in qualunque azienda e trovasse i bagni sul tipo Ferraris la farebbe chiudere ( giustamente ) ; sarebbe una bella iniziativa se Voi di Primocanale poteste chiedere alla Asl competente se e quando hanno fatto una visita dentro lo stadio e se secondo loro, vedendo come sono ridotti i servizi, ci sia la possibilita’ di chiusura dell’ impianto ( in estrema ratio …. ) .
    E poi smontano e rimontano la Tribuna ….. ridicoli.

  72. luca ha detto:

    Maurizio scusa cosa c’è di vero sull’affermazione “Magnani supera Tonelli per la difesa”? se fosse vero sarebbe vergognoso !!!!! forse sarebbe meglio non fare nulla ma ciò sarebbe la sintesi perfetta dello stato attuale della nostra Società ! alla canna del gas 🙁

  73. Edoardo ha detto:

    OIH OIH OIH, OIH OIH OIH, LUCA VIALLI TORNA CON NOI

    OIH OIH OIH, OIH OIH OIH, LUCA VIALLI TORNA CON NOI

    :-):-):-)

  74. ste75 ha detto:

    con Zapata altri 15 milioni…più i 5 di Bruno Fernandez..più il risparmio dell’ ingaggio di murillo..siamo a 21 milioni e rotti…spesi? zero.. l’infame nn si smentisce mai

  75. petrino ha detto:

    Auguri a Cristrian Puggioni.

  76. jan ha detto:

    Ohhhhh Ferrero adesso si starà sfregando le mani per i soldi che sta per incassare dall’Atalanta, qualcosa proverà a mettersela in tasca e via così……fino a fine campionato quando proverà a smantellare ancora la squadra per incassare. L’unica soluzione per ritrovare prospettive future è la cessione ovvero, al momento, un’utopia !

    FERRERO PAGLIACCIO VATTENE

  77. MAURO PICCHIO ha detto:

    buonasera Maurizio,
    non c’è niente da fare.. quando uno ha del (scusate il termine) “culo”.. non ci si puo’ che arrendere all’evidenza.. arrivano 16 milioni per il riscatto anticipato di zapata e forse 5/6 per la cessione di bruno fernandez………e Ferrero si mette a posto fino a fine campionato..
    almeno speriamo che ne usi minima parte per prendere 1 o 2 difensori giusto per non doversi augurare che Colley o Chabot non abbiano neanche un raffreddore……
    E’ assodato che l’erba gramma non (in termini figurati) “muore mai”….
    confidiamo che del suo mantra positivo.. riesca beneficiarne anche la squadra.. per salvare le penne in questa insipida stagione…non si puo’ solo sperare in RANIERI..che è un mezzo mago da quanto sta facendo…

    Prima o poi… ci sveglieremo dall’incubo…
    saluti

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mah, io guardo alla salvezza della Sampdoria e non mi importa come arrivano i soldi. Tanto culo Ferrero non ce l’ha, visto che ha dovuto fare un cospicuo sconto all’Atalanta. Comunque, l’importante per noi è che arrivi qualche rinforzo come dici tu. Per il resto, Ferrero farà il suo percorso, visto che ha deciso di tenersi la Sampdoria.

  78. Emanuele ha detto:

    Ecca là…..siamo andati con il cappello in mano dall’Atalanta…udite udite l’ATA-LA-NTA non il Real Madrid!! ad elemosinare le ultime rate di Zapata e ora mi tocca pure leggere su diversi siti accreditati di altri possibili milioni nelle tasche del romano per il più che probabile passaggio di Bruno Fernandes dallo Sporting Lisbona al Manchester United…
    Chissà dove finiranno questi soldi…E’ proprio venerdì 17!!!!
    FERRERO VATTENE!

Lascia un commento

UN CALCIO AL VIRUS

Europei rinviati al 2021 e dunque spazio per concludere i campionati nazionali e le coppe internazionali entro giugno. E’ questa [&hellip

STOP AND GO

E adesso? E’ questo l’interrogativo che il mondo del calcio, dirigenti, calciatori, tifosi e giornalisti, si è posto al fischio [&hellip

DECADUTI

Dopo il consiglio di amministrazione, decade anche la squadra. E la Sampdoria si trova a vivere uno dei periodi più [&hellip

LA NEBBIA (DISSOLTA) AGLI IRTI COLLEY

La Sampdoria ha vinto una partita importantissima all’Olimpico contro il Torino, a cui non è bastato il cambio di allenatore [&hellip