IO IL DERBY NON LO COMMENTO

14 Dic 2019 by Maurizio.Michieli, 228 Commenti »

Lo scrivo adesso, prima della partita: io l’esito del Derby della Lanterna non lo commenterò. Sia che la Sampdoria vinca, pareggi o perda la partita con il Genoa. Fatelo voi, vi leggerò con interesse e interagirò volentieri dopo. Ma io non lo commento, perché come dissi all’inizio della stagione quest’anno ritengo molto più importante il fronte societario rispetto a quello tecnico. Ovviamente mi auguro che la Sampdoria conquisti i tre punti e poi si salvi. Con tutto il cuore. Ma razionalmente mi interessa poco. I fatti degli ultimi giorni – il patteggiamento di Ferrero con la Figc per avere girato 1 milione e 159 mila euro della Sampdoria ad una sua società per operazioni inesistenti a Bogliasco – è l’ulteriore conferma di quanto Primocanale, che rappresento, sostiene da tempo sulla base di concrete argomentazioni. Massimo Ferrero è un pericolo per il futuro della Sampdoria, considerando che è pure indagato e sottoposto a richiesta di rinvio a giudizio (il Gip deciderà a febbraio se archiviare o processarlo) anche per un’altra, presunta distrazione fondi, quella relativa alla cessione di Pedro Obiang. Tra l’altro, la situazione dei lavori a Bogliasco, è uno degli elementi su cui si fonda la querela inoltrata da Ferrero e dalla Sampdoria nei confronti del sottoscritto. Non tedierò nessuno con stucchevoli “l’avevo detto”, anche perché bastava aprire un po’ gli occhi e indagare un minimo per accorgersi di quanto stava accadendo dentro ed attorno alla società blucerchiata. Purtroppo, l’assordante silenzio della piazza, anzi, i peana a favore delle palazzine di Bogliasco etc, è un altrettanto dato di fatto al pari delle “discutibili” operazioni di Ferrero. Ma non mi interessa nemmeno questo: ognuno per sé, Dio per tutti. Ciò che conta è quale fine farà la Sampdoria. Io penso a questo. Voi pensate, legittimamente, al derby. Poi, ne parleremo.

228 Commenti

  1. Matte Genovese ha detto:

    cosa facciamo michieli ??? non lo guardiamo nemmeno.

  2. Massimo Pittaluga ha detto:

    tanti di noi caro Maurizio non pensano solo al derby. In tanti siamo che da tempo la samp è in pericolo perché lasciata anzi messa nelle mani di un personaggio che chi di dovere sapeva che curriculum aveva. la piazza non è in silenzio è sconsolata e impotente come tutte le piazze dove non si va a votare per cambiare le cose e dove non si può estromettere qualcuno con le proteste. il derby è importante però per sperare in una salvezza sul campo non facile ma non impossibile anche se difficile. sul resto sono con te sia per quanto riguarda le mani in cui siamo e i pericoli che corriamo e le macerie che questo personaggio potrebbe lasciare. ho però una speranza che anche se saltata vialli la presidenza della samp non l’abbia accantonata e che non troppo in la finita questa disgraziata stagione potrebbe succedere qualcosa. ora ferrero cuoce nel suo brodo e a mio avviso non ha via d’uscita non può semplicemente gestire una società di serie A non ne ha la forza. bisogna vedere se ci porterà a fondo come tutte o quasi le sue altre imprese o se forse alla fine proprio perché solo e accerchiato non si decide a passare la mano prima del disastro. sul derby purtroppo malgrado ferrero lo soffro lo stesso. giochiamo sempre un derby e quello malgrado ferrero rimane una partita speciale nella sua sofferenza prima e durante gioia o delusione dopo. certo è che anche se importante quello che sta succedendo sulla samp società lo è di più e questo ci fa capire il casino. in che mani siamo stati messi. se ci penso ancora oggi non posso credere a quanto è stato fatto nel 2014 vero spartiacque della storia della samp. quello che sta accadendo sono solo le conseguenze. comunque sia stasera Forza Sampdoria!!!

  3. Stefano 64 ha detto:

    Ciao Maurizio,
    Concordo pienamente con te in questo momento il mio derby è contro Ferrero anche se spero nella salvezza. Ti pongo un quesito…ma per questa faccenda delle finte fatture la magistratura ordinaria non può fare nulla? In fondo si tratta di truffa. Saluto tutti gli amici doriani e te Maurizio io comunque un minimo di speranza che qualcosa possa cambiare continuo ad averlo

    • Michele G. ha detto:

      La giustizia ordinaria ha tempi notoriamente lunghi, per cui se ne occuperà fra un bel po’ di tempo. Quella sportiva deve invece prendere decisioni in tempi molto più rapidi.

  4. Fioretta ha detto:

    Hai ragione Maurizio, anche io questo derby lo sento poco, anche se da esso potrebbero dipendere i punti salvezza. Ho un ” groppo ” allo stomaco nel vedere come è stata trattata e come continui ad essere trattata la nostra Sampdoria, la società ha avuto la faccia di scrivere che il “presidente” ( sigh), ha agito pe la tutela, si c’è scritto proprio “tutela” della società , non ho parole ho parole …..chissà cosa pensano quelli che ti hanno criticato per il troppo accanimento contro la vipera

  5. Romildo ha detto:

    Recita il comunicato Samp che riporta tra virgolette le parole dell’avv di Ferrero:
    “…..considerato l’elevato grado di tecnicità dei fatti contestati ….”. Avvocato, guardi che non è così difficile, è infatti chiaro che Viperetta si è inculato il grano con fatture fasulle.
    Almeno non prendeteci per coglioni perché non lo siamo.

  6. maverick ha detto:

    Non tedierò nessuno con stucchevoli “l’avevo detto”

    Sono che così lo dici….

    E allora io ti richiedo x l ennesima volta così come tu insisti sulla colpa dei tifosi che non hanno mandato via a calci Ferrero (perché mancava solo quello a parte 3 blogger che dicono “non ha fatto poi così male”):chiedi a Garrone di dirci quali filtri ha passato Ferrero?se lui se ne è interessato o ha passato la palla a Romei senza guardare alcuna carta dei filtri passati?Chiedi a Garrone perché non ha dato 100 mila euro x salvare la Samp? Visto che se fossimo andati a boccadasse in 10.pop gli americani li avrebbero sborsati allora edoardo che ama la Samp più di noi freddo tifosi non dovrebbe avere problem li a ricomprarsela visto che stia causa di tutto a meno che tu non creda che abbia fatto bene a darci a Ferrero….finche tu mi riterrai colpevole di nn essere andato a Boccadasse io riterro te colpevole di non aver fatto pressione a Garrone per rispondere e rimediare a dovere al danno fatto…. e se 3 bloggersono il male della Samp fino a considerarli colpevoli della situazione anche solo in parte tu se colpevole di averli pubblicati se censurandoli avresti salvato la Samp…

    • maverick ha detto:

      Ovviamente 100milioni

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mai dato colpe ai tifosi, sei una macchietta divertente. Continua a scrivere.

      • maverick ha detto:

        “Purtroppo, l’assordante silenzio della piazza, anzi, i peana a favore delle palazzine di Bogliasco etc, è un altrettanto dato di fatto al pari delle “discutibili” operazioni di Ferrero. ”

        E non dai la colpa ai tifosi? Va bene che ormai è abitudine italiana dire una cosa x poi negarla ma… Ferrero si è trovato scritte a bogliasco .. lo hanno aspettato fuori dai rist.. contestato sebbene NON durante la partita x aiutare la squadra ma dare un segnale a lui.. gira con la scorta… etc etc e siamo stati freddi o non abbiamo fatto abbastanza x cacciarlo…

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Sei un po’ accecato… Per “piazza” intendo soprattutto stampa, istituzioni. A Palermo il sindaco Orlando (che non stimo) ha fatto un bando apposta con una clausola per escludere Ferrero. A Genova, invece, Bucci e Toti (che stimo entrambi) lo ricevono in pompa magna, gli danno lo stadio in gestione e forse in concessione malgrado i cessi luridi.
          Per me i tifosi hanno il diritto di comportarsi come ritengono, non li giudico mai. Su Boccadasse ho solo risposto ad una domanda. Mi venne chiesto: secondo te, una maggiore esposizione della tifoseria nei confronti degli americani ed una maggiore ostilità nei confronti di Ferrero, sarebbero servite a favorire la conclusione della trattativa? Ho risposto: “Forse sì, ma non ho certezze. Certo, se gli americani avessero toccato con mano cos’è la tifoseria della Sampdoria, magari si sarebbero coinvolti ancora di più, essendo stranieri. Però non è certo colpa dei tifosi se l’operazione non è andata in porto, bensì solo ed esclusivamente di Massimo Ferrero”. Questo è il mio pensiero. Il resto sono tue divagazioni mentali. Divertenti, perché espressivi dell’umana natura, ma un po’ stucchevoli.

          • maverick ha detto:

            Orlando ha fatto un bando Garrone l ha regalata e credi che Bucci o Toti (che non stimo) potessero obbligare Garrone a non regalargliela o a intromettersi in una compravendita privata? Caspita oh attacchi tuttima.su Garrone alla fine tiri sempre fuori la riconoscenza e te ne stai delle sue non risposte … ma tu il bene per qualcuno lo provi solo se non ti contesta mai ? Perché io fossi stato costretto a vendere la mia squadra del cuore mi sarei interessato e.molto, altro che fidato…se una cosa ti sta a cuore non ti fidi indaghi e se ti hanno fottuto vai in tv a dirlo e ora te la ricompri… e se non te la vogono vendere chiedi aiuto alla piazza altro che ANTICIPARE 20 milioni che ti verrebbero pure restituitit

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            caro maurizio su molte cose siamo d’accordo ma per quanto concerne il comportamento della maggior parte di noi tifosi non mi ritrovo nelle tue disamine. la tifoseria ha messo striscioni in città incitato vialli e contestato ferrero. poi la trattativa si è chiusa con un laconico comunicato del gruppo vialli che però e sbaglierò sicuro mi sa di trattativa chiusa per ora ma non per sempre altrimenti avrebbe detto di più ma è una mia impressione. ferrero è inadeguato e pericoloso ma a mio avviso le tifoserie poco possono fare con qualcuno che qui non vive e che quando è contestato e lo è stato eccome ci ha fatto passare sui media nazionali come fossimo dei violenti quando nessuno lo ha sfiorato. chi può fare qualcosa non è la tifoseria in concreto ma chi ha messo nelle mani di ferrero la sampdoria. spero prima della caduta che onori la promessa anche se credo si sia accorto che il personaggio anche con romei e cda amico è incontrollabile e magari questo nel 2014 lo aveva sottovalutato. questa è l’attenuante che concedo ad edoardo garrone da tifoso verso cui non nutro rancore o rabbia ma delusione si. doversi anche bere spiegazioni risibili se permetti non sta al mondo. non sapere che cedeva a un imprenditore con più fallimenti che carlo in francia insomma è come credere a babbo natale a 15 anni. poco importa è andata così però credo che sebbene da tifosi si possa fare di più e meglio per fare pressione a ferrero non credo questo determini nulla. quello che determina sono gli sghei che vuole per andarsene oppure quando succederà e non avrà la possibilità di andare avanti. per ora è squalificato ed anche la figlia coinvolta. vediamo cosa succede con la vicenda objang che potrebbe portare anche ad altri provvedimenti figc prima che della lunga giustizia ordinaria. è pieno di rogne e guai ovunque e prima o dopo qualcosa arriverà in testa anche alla samp. in quel momento spero garrone onori la sua promessa. con ferrero è solo questione di tempo. se rimane prima o dopo facciamo la fine del resto delle aziende che vanno a ramengo una dietro l’altra. dopo la gioia del derby perché vincerlo comunque fa gioire si ritorna alla realtà ad una situazione di classifica in piena zona retrocessione e con una proprietà improponibile. però credo che da tifosi per ora si debba cercare di sostenere squadra e mr in questa difficile situazione senza abbandonare la contestazione a questo figuro che ripeto non meritiamo perché avremo tanti limiti ma non credo che siamo la peggior tifoseria d’Italia mentre mi sembra che abbiamo il peggior presidente della serie A. comunque dopo averci sculacciati e forse anche un pelino goduto nel cedere la samp a ferrero forse negli ultimi mesi anche garrone ha compreso che forse era meglio un altra strada per disfarsi della samp almeno lo spero perché meglio tardi che mai

          • Ste Samp ha detto:

            Tutto bene ma basta con questa storia dei cessi luridi per colpa di Ferrero.

            Premetto.. io spero se ne vada oggi dalla Samp, ero uno dei pochi tifosi ad aspettare Vialli fuori dal ristorante a Boccadasse..

            ma i cessi no.. non sono colpa di Ferrero.. ho visto gente con i miei occhi pisciare nei muri e nei lavandini e contro questa inciviltà non basterebbe nemmeno un addetto alle pulizie costantemente con il mocio in mano..

          • petrino ha detto:

            se ci fissiamo sui cessi , il provincialismo e la pagliuzza la fanno da padroni.
            Hanno fatto una tribuna stampa che non esiste neanche a Wembley, i box li mettono 6000 ( seimila) euro a partita, manco fossimo il barca o il real.
            E ci fissiamo sui cessi.
            Comunque sui cessi bisognerebbe leggersi il contratto, se e’ stato stilato , e capire a chi spettano tali incombenze.

  7. Flavio ha detto:

    Condivido pienamente il tuo pensiero,pur augarndoci i tre punti,tutto quello che sta a monte della squadra, una società che non esiste, è decisamente più drammatico,sarò banale,ma sappiamo chi ringraziare per tutto questo.

  8. maverick ha detto:

    Jetta kreek fatemi leggere le vostre arringhe difensive anche questa volta… vediamo come lo giustificate… se ce la fate vi chiamo avessi bisogno di un buon avvocato

    • Kreek ha detto:

      @maverick

      Scusami ero in ritiro pre-derby, come da tradizione.

      Siccome sto godendo ininterrotamente da più di 36 ore…sono molto stanco 🙂

      Prometto, sempe che ti interessi ancora, di esprimermi sulla vicenda.

      E anche sull’aspetto tecnico del derby, ora non riesco 😉

      Un abbraccio blucerchiato!!!

      Kreek

      Ps: ma forse hai frainteso: Massimo Ferrero ha i suoi avvocati, io ho un mio punto di vista…ovviamente non ho la pretesa che sia corretto…
      In questi mesi raramente ho visto al capacità di separare la cronaca dal commento in molti media, Primocanale in testa, come farebbe il giornalismo anglosassone secondo la regola delle “Five Ws”…Who? What? When? Where? Why?

  9. flex ha detto:

    Buonasera Maurizio
    Posto il commento prima ancora che inizi il derby per coerenza (bella parola vero?).

    Tutto giusto quello che scrivi ma leggerissimamente in ritardo.
    Il momento opportuno sarebbe stato non oggi e nemmeno questa estate, ma un minuto dopo la presentazione o, a essere prudenti, un minuto dopo il patteggiamento livingstone. Tanti tifosi come me hanno aspettato per anni che qualcuno chiedesse a garrone, tanto divertito e gongolante il giorno della presentazione, spiegazioni su quell’operazione e sui suoi ineceppibili filtri. Ha risposto in modo del tutto insoddisfacente in un patetico e non riuscito tentativo di salvare la faccia non a te o ad un altro giornalista, ma a Bosotin.

    Accetterei un editoriale così da Rissetto, da te, senza offesa, no.

    Con immutata stima

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      MI spiace che tu ti sia perso diverse interviste che ho fatto nel corso degli anni a Garrone, chiedendogli ripetutamente il perché del trasferimento della Sampdoria ad un personaggio discutibile come Ferrero (persino in un’altra emittente, dove fu mio ospite nel maggio del 2018). Ha sempre risposto la stessa cosa: pressioni famigliari, contestazione dei tifosi, garanzie da parte del genero (socio dello studio Romei). Comprendo perfettamente che queste spiegazioni possano non bastare o non piacere, ma non si può pretendere che qualcuno risponda come desideriamo noi. A giugno, a Gradinata Sud, ha invece ammesso di avere sbagliato, di essersi fidato troppo etc. etc. Non so cosa si pretenda. Ha anche affermato che la Sampdoria non fallirà, perché di fronte ad un’ipotesi simile sarebbe disposto ad intervenire di nuovo (la sua famiglia già lo fece nel 2002, non ricevendo peraltro molta riconoscenza in cambio). Insomma, a parte subire la fucilazione in pubblica piazza (mi pare eccessivo), non vedo cos’altro possa fare o dire.

      • maverick ha detto:

        Quindi tu non puoi costringere Garrone a rispondere… ma bisognava costringere Ferrero a vendere o gli americani a comprarci?

        • maverick ha detto:

          E visto la tua risposta al mio post, questa mia vale anche per Toti e Bucci…. cosa docevano fare? (Io non li stimo qundi chiedo non li difendo )

          • Luca B ha detto:

            @ Maverick, il fatto che tu non stimi Bucci e Toti e continui ad essere così stucchevole, la dice lunga di quale sponda sei; mamma mia…

          • maverick ha detto:

            @Luca b la politica lasciamola fuori va… rispondi nel merito..se vuoi….se.no io sono stucchevole ma le tue risposte inutili

        • Daniele da Rapallo ha detto:

          Non è che io voglia per forza difendere Maurizio, che ho il piacere di conoscere, ma facciamo un po di chiarezza senza sparare a vanvera contro questo o quello e vediamo i dati oggettivi :
          La famiglia Garrone ha salvato la società anni fa dal fallimento ed ha ottenuto (soprattutto col padre) i migliori risultati dopo l’era Mantovani fino ad arrivare ad un preliminare di Champions ed andando più volte in Europa. Dopo la malattia e la morte del padre (che causò una retrocessione) si ritorna in A con alterne fortune fino ad arrivare alla cessione improvvisa anche per chi ha ceduto, che aveva già preso Braida come DG (quindi le intenzioni erano buone).
          Eredità da spartire, genoani in famiglia, pressioni…risultato : ha fatto la cazzata di fidarsi e di cederla precipitosamente. Sapeva che Romei (più che l’innominabile) avrebbe gestito bene.
          I nodi sono venuti al pettine, si è pentito, tornasse indietro non lo rifarebbe, avrebbe messo soldi suoi per la cessione al gruppo Vialli. Non si può tornare indietro anche se te ne pentirai per tutta la vita. Lo ha ammesso pubblicamente, lo ammazziamo ?
          Il padre era un mecenate, che ad un certo punto sosteneva il Carlo Felice (altrimenti andava a bagno), nonostante tutto in questa c….o di città (e qua do ragione a Ferrero detto in quel senso..) non gli è mai venuta incontro per lo stadio. Lo stesso Mantovani attribuì lo scudetto alla Sampdori e non a Genova.
          Toti e Bucci che cavolo centrano ? Come potevano sapere della cessione improvvisa ? Cosa frega a loro dello stadio ? Fanno discorsi vuoti dicendo che Genova deve avere un bello stadio gestito dalle 2 squadre e se ne stralavano le mani. Questo comune fallimentare che non ha voluto/potuto vendere lo stadio al solo Ferrero vuole la botte piena e la moglie ubriaca :
          non ti fa di fatto fare un nuovo stadio ma vuole appiopparti il vecchio alle sue condizioni, per giunta a due squadre lontane e diverse come il giorno e la notte. Uno stadio fatiscente in una zona non adatta (almeno per 2 squadre).
          Capitolo Vialli : sono imprenditori ed analizzando in profondità le carte hanno visto il marcio quindi o così o pomì. La tifoseria poteva fare più pressione ? Si secondo me.
          Io vedo una tifoseria organizzata molto buonista o anestetizzata : certi risultati e certe prestazioni anche solo 20 anni fa avrebbero scatenato il putiferio anche verso i giocatori, figuriamoci verso quel losco figuro (unico presidente in Italia senza portafoglio o patrimonio personale alle spalle) che gira con la scorta.
          La contestazione avrebbe dovuto essere 100 volte più forte e a 360 gradi. Il calore avrebbe dovuto essere percepito dagli acquirenti.
          Sarebbe servito ? NO ! Però ci avresti provato.

          • petrino ha detto:

            sullo stadio di marassi l’ agenzia del territorio,vulgo catasto, lo valuto’ 15/16 mln. di euro.
            Ricordo che i due presidenti dissero che non valeva piu’ di 6/7.
            Essendo lo stadio un bene pubblico, e non calando la stima da parte dell’ agenzia del territorio, non lo puoi cedere ad un prezzo inferiore a detta stima, in quanto vieni subito indagato dalla procura della Corte dei Conti per danno erariale.
            Comunque sulla fattibilita’ vedere il caos di Roma e Milano.
            E a Firenze Comisso parla di almeno 3 anni.

  10. Marco B. ha detto:

    Signori ma lo vogliamo capire che un presidente beccato a spostare illecitamente fondi dalla società di calcio verso suoi affari privati e destinato a fallire insieme alla sua società. Qua perdiamo anche il titolo sportivo.
    Ha ragione maurizio a me spiace per tutti i fratelli che stasera sono li allo stadio a tifare a sperare a fare casino ma puoi anche vincerle tutte per 6-0 fino alla fine del campionato. Non cambia niente. La giustizia sportiva e penale farà il suo corso e faremo una fine triste e tragica . Almeno togliamoci la soddisfazione di contestare duramente senza se e senza ma questo losco figuro ogni volta capita l occasione

    • petrino ha detto:

      lo stesso tipo di operazione lo fece Cecchi Gori figlio, che trasferi’ fondi dalla Fiorentina alla Fimnavi, che era la finanziari di famiglia.

  11. Claudio ha detto:

    Pomeriggio il Brescia è andato a 13 e deve recuperare una partita.
    Io resto dell’idea che arriveremo alla partita con le rondinelle, ultima del girone di andata, con 13 punti al massimo.
    Per salvarsi, sul campo, bisognerà fare un girone di ritorno da 24-25 punti, e non so se questi ne sono capaci.
    Ah si, il derby, sulla scia fatalista di Cagliari (quella è stata la svolta, in negativo della nostra balorda stagione), non ho buoni presentimenti per stasera, eccome vorrei sbagliare……

  12. Luigi ha detto:

    Caro Maurizio anche il sottoscritto come te scriverà solo ora ovvero pre derby per ribadire lo stesso concetto che la Samp dopo la presentazione di questo “signore” avrebbe corso seri rischi come dimostra la stessa attualità, noi tutti abbiamo tifato per il gruppo accostato a Vialli per allontanare questo oscuro personaggio sono stati scritti poemi e oggi siamo qui a chiederci se finiremo o no nel baratro però siamo onesti perché il buon Rissetto non ha posto a Garrone la domanda inerente a quello che ha confermato a gradinata Sud ovvero che nello stesso giorno che “regalava” la società veniva dichiarato il fallimento della Livingston?

  13. Mr.Manga ha detto:

    Caro Maurizio,approvo in toto ogni tua parola di questo post.Questo non è un derby delicato,direi proprio drammatico vista la situazione di classifica di entrambe(e anche per la seconda vittoria consecutiva del Brescia,che vedo in ripresa,purtroppo per noi),ma qui più che per il campo sono preoccupato riguardo al futuro a breve e lungo termine di questa società.Con quello che è uscito fuori in settimana,sfido chiunque ad essere tranquillo e concludo dicendo solo questo:grazie Viperetta ma grazie anche Edoardo,se siamo in questa situazione il merito è solo vostro…e che qualcuno ci assista per stasera.

  14. petrino ha detto:

    partita inguardabile risolta da un tiro mancino, unico in tutta la partita.
    Con 1 punto a cagliari ……………..
    Inutile dire altro.

  15. Paolo ha detto:

    “persona affidabilissima… ha passato tutti i filtri”… dichiarazione del vostro idolo Garrone… stop

  16. Luca ha detto:

    Vinto stop bene , da domani pensiamo ai guai causati dal ns presidente ! Adesso bastaaaaa ha toccato il fondo del barile

  17. alan ha detto:

    La distrazione di fondi è la stessa… Ferrero (o meglio il suo team di avvocati) ha chiuso la parte sportiva della questione senza aspettare quella giudiziaria che fatalmente andrà per le lunghissime. Resta il fatto che patteggiare non depone a suo favore.

  18. Massimo Pittaluga ha detto:

    dopo il commento pre derby ora quello pos
    felicissimo per il risultato fondamentale per la salvezza e perché vincere il derby ha un sapore diverso
    Ferrero Vattene e fallo presto

  19. Jetta ha detto:

    Cuore e carattere!
    Derby non bello come molti altri in passato ma che mi fa GODERE tantissimo: a noi dà entusiamo mentre arriva la mazzata per i bibins che da anni non vincono più un derby!
    Grande il mister che azzecca i cambi e vince la gara.
    Forza Samp, grandi ragazzi!!!!
    GODO

  20. giorgio48 ha detto:

    Benedetti 3 punti ! Dopo le due sciagurate partite con Cagliari e Parma, giocando la più brutta delle 3 riusciamo a vincere quella che per tutti i sampdoriani è (forse) la più importante dell‘anno. Sono contento, oltre che per la vittoria, per lo spirito battagliero dimostrato, per aver ritrovato un Linetty che quest‘anno non avevamo ancora visto, per la concretezza di Gabbiadini e anche, guarda un po‘, per aver visto un decente Murillo terzino destro nella mezz‘ora finale. Tantissime sono ancora le cose da migliorare se vogliamo salvarci ma questi 3 punti ci ridanno almeno un po‘ di fiducia nell‘attesa che il mercato di gennaio possa portarci in regalo un qualcosa di tecnica in più che ci manca davvero oltre, naturalmente, una Società che possa definirsi tale.

  21. Marco62 ha detto:

    Tutto vero tutto giusto, comunque abbiamo vinto, per tutto il resto chiedere a chi ci ha messo in questa situazione è continua a dire che la gestione e ottima …ma poi perché avere paura ha pure detto che non permetterà che la Samp fallisca ….quindi….

  22. Simone ha detto:

    Derby stucchevole, contratto, duro, deciso da un inciampo di Ghiglione(buon giocatore a mio parere) che ha dato il la ad un linetty coraggioso e un gabbiadini in palla…Ma noi come dice Maurizio non possiamo soffermarci al Derby…dobbiamo contestare questo essere immondo che sta rovinando e rubando alla società che lui stesso gestisce…1 milione l’anno di stipendio, 2 milioni(se non erro) dei fondi di obiang girati nelle sue casse ed ora questa storia di Bogliasco…speriamo di togliercelo dal cazzo quanto prima, sennò saremo la fine del Parma o di altre società che sono sparite a causa si proprietari scellerati(a dir poco)…VIA QUESTA FECCIA!

  23. Lorenzo ha detto:

    Buonasera Michieli, non scrivo mai nel suo blog perché non credo di avere un granché da aggiungere ai contenuti che vengono espressi e talvolta non condivido le sue posizioni. Tuttavia lo leggo sempre.
    Ritengo che l’attuale proprietà sia deleteria per l’ UC SAMPDORIA ed espressione del degrado in cui versa il nostro paese anche se solo sportivamente. Mi sarei augurato un Vialli presidente anche io, così non è stato purtroppo.
    Ritengo che la sua scelta di non commentare il derby sia sbagliata. Mi sarebbe piaciuto sapere cosa ne pensava della partita appena giocata. Io ho la mia idea, quello affianco a me in gradinata la sua, ma al lunedì (o alla domenica in questo caso) leggere l’opinione di un giornalista e tifoso mi avrebbe fatto piacere. La nostra situazione societaria è disastrata è vero, ma lo sa qual è il motivo per cui persone normali vanno allo stadio a vedere giocare la propria squadra? Solo perché sperano di poter esultare come abbiamo fatto stasera e poter cantare e ballare per mezz ora come fossimo in brasile. Un consiglio: Commentiamola la prossima
    Forza Doria sempre

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Caro Lorenzo, ho scritto che non avrei scritto un commento ma avrei volentieri interagito con i vostri. Credo che la Sampdoria non abbia rubato il derby, poiché non è stata dominata dal Genoa. Ha semplicemente sfruttato l’opportunità avuta al termine di una partita bruttissima tra due squadre di fondo classifica, tecnicamente povere ed impaurita. Anche il Genoa ha avuto la sua opportunità e l’ha sprecata. Poteva tranquillamente finire in pareggio, com’era prevedibile ha deciso un episodio. Ed uno dei pochi giocatori di qualità. Tutto qui. La Sampdoria non ha certo risolto i suoi problemi, ma come avevo espresso alla vigilia chi avesse perso questo derby si sarebbe davvero trovato a mal partito. Quindi, meglio averlo vinto per la Samp, al di là dell’ovvia soddisfazione legata alla rivalità. Spero di leggerti ancora.

  24. Franco ha detto:

    Bene Maurizio, scelta originale la tua. Tipo di Derby che si aspettava alla vigilia. Meno male che Gabbia ha sfoderato un gol dei suoi. La Samp ha avuto un po’ di fortuna, ma aveva in campo qualche giocatore di talento in più del Genoa. Quindi vittoria meritata. Una cosa è certa, Linnety deve giocare. Ranieri fa giocare la Squadra nel modo giusto, a parte qualche scelta passata discutibile, secondo me. Cercherei di recuperare Murillo anche come terzino destro, e Torsby può essere impiegato solo come centrocampista. Aspettando il Mercato. Sulla Società sono d’accordo con te. E’ la questione principale purtroppo. Ci spiegherai delle cose di sicuro nei prossimi giorni. Io ovviamente non conosco gli argomenti più nel dettaglio, dico solo che se ci fossero delle accuse dimostrate sulle eventuali partite incriminate, delle penalizzazioni in punti metterebbero a serio rischio la permanenza in Seria A. Vedo questo rischio. Viceversa per altre questioni legate ad un possibile fallimento, che spero non si verifichino mai ovviamente, penso che se arrivasse qualcuno che possa coprire economicanente tutta la eventuale vicenda, ci possa essere una soluzione positiva. Se ciò avvenisse, l’unico che potrebbe intervenire sarebbe il Sig. Garrone. Visto la Sua storia e forse il Suo destino. Quello di ritornare ad essere il Presidente della Sampdoria. Penso che in fondo sia quello che si augurano tutti i Sampdoriani. Cordiali Saluti

  25. maverick ha detto:

    Rischiamo di sparire, i problemi sono altri etc etc ma godo…. parecchio…

  26. Edoardo ha detto:

    Caro Maurizio,

    io concordo pienamente con te e anche col buon Rissetto, ma vedo che in giro ci sono ancora tanti tifosi pro Ferrero che non vogliono proprio aprire gli occhi, purtroppo l’assuefazione al peggio è una gran brutta storia che riguarda ormai non solo il calcio ma ahimè anche la politica e più in generale la vita ordinaria di tutti i giorni.

    Io credo che dovrebbe esserci una legge che impedisca a certi individui di fare attività imprenditoriale in mancanza di requisiti idonei, bisogna mettere dei paletti e dare un patentino a punti a chi vuole fare attività d’impresa.

    Sul derby poi c’è poco da dire, partita bruttissima con soli 2 tiri in porta e unica nota positiva il risultato finale a nostro favore peraltro direi abbastanza casuale e fortunoso.

    Io patteggerei volentieri la retrocessione di entrambe le nostre squadre genovesi purché le dirigenze attuali lasciassero il timone e andassero a far danni in altri lidi.

    Con gli zebrati possiamo anche mandare in campo la Primavera.

    Sentiti ringraziamenti a Edoardo Garrone e Massimo Ferrero, grazie per il disastro epocale e forse irrimediabile che avete combinato…

  27. Marci28 ha detto:

    Audero thorsby Ferrari colley murru de paoli ekdal vieira linetty ramirez quagliarella…. A prescindere dalla vittoria la Sampdoria più scarsa che dal 2002/2003 abbia memoria….

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Concordo.

      • MatteoB ha detto:

        Togli thrsby e depaoli, metti andersen e praet ed è quella dell’anno scorso più o meno…. due giocatori per 7\8 posizioni, mi sembra troppo, non si trattava di messi o ronaldo. Vero anche che gp li faceva giocare al 130% nonostante in molti mugugnassero. A questo punto potrebbe essere accettabile pensare che toglienso andersen praet e l’allenatore si perdano 7/8 posizioni, ma significa che il campionato è livellato in modo pauroso, almeno nelle 15/16 posizioni a partire dalla coda (la samp dell’anno scorso è stata sulla soglia della qualificazione EL per buona parte del campionato)

        • Marci28 ha detto:

          … La stessa cosa me l’ha detta il mio amico allo stadio… Ti rispondo come ho detto a lui… L’esempio lampante è Alex Ferrari… Con Giampaolo era un rincalzo, quest’anno è il perno oltreché il migliore in difesa, a me non so perché ma mi sembra di rivivere l’esperienza di Gilberto martinez… Ci ricordoamo tutti poi com’è finita…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      vero anche se poi la sistemassi cosi quando rientra berezinsky in A ci può rimanere
      audero
      berez ferrari (murillo) coley murru
      linetty ekdal viera
      Ramirez
      gabbiadini Quagliarella

      mediocri ma salvabili. se aggiungi un centravanti vero come diceva maurizio cutrone e magari un centrale di qualità la pelle la puoi salvare perché ce ne sono di peggio sul campo.

      fuori trovare società più improbabili della nostra è dura

      • Marci28 ha detto:

        Difficile che il mister applichi il modulo giampaoliano… Lui è il 442 da legna e sostanza… Il 442 è anche il modulo più assimilabile da tutti i giocatori, chiunque può interpretare più facilmente il 442 (eccetto doni 🙂 )… Personalmente io sono sempre parecchio preoccupato anche se abbiamo vinto il derby…

    • Paolo1966 ha detto:

      Mi sa che anche quella di Bellotto non era peggio…

      • Marci28 ha detto:

        Penso che quando è uscito ekdal… Abbiamo raggiunto il limite… Vieira thorsby in mezzo al campo.. 🙂 … Ridateci bonanni (si scherza eh.!)

  28. Pazzoperlasamp ha detto:

    È scandaloso che la nostra pseudo società cerchi di insabbiare tutto ciò che è accaduto in questi giorni… Certo che se il consiglio di amministrazione è composto da avvocati che difendono un parassita i comunicati possono essere soltanto questi… Ma forse pensano che abbiamo l’anello al naso… Lo scandalo è che questo essere ha rubato più di un milione dalle nostre casse..è ha preso solo 4 mesi… Ha fatto emettere dalla società fattura falsa per scaricarsi 200.000 euro così abbiamo preso anche 15.000 euro di multa… Tutto per” tutelare la Samp.. ”
    Maledetto… Ti auguro per il 2020 ogni male… Sei solo la nostra vergogna

  29. robmerl ha detto:

    Hai ragione: la vittoria nel derby è una boccatina di ossigeno, ma la malattia societaria resta grave. Peccato che nessuno di coloro che potrebbero o dovrebbero intervenire – in primis EG – non muovano un dito

    • Marco B. ha detto:

      Ragazzi ma Garrone figlio di noi se ne fotte. Siamo sempre stati un fastidio per lui e la sua famiglia. La vendita al pagliaccio romano e stato l ultimo atto punitivo verso la tifoseria che aveva osato contestarlo.
      Toglietevi dalla testa che muoverà un dito per salvarci anzi ci darà l ultima spinta verso il basso

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        io questo non lo credo. l’ha fatta grossa e lo ha fatto anche con un po di sadismo a darci a ferrero questo mi sembra evidente da quella conferenza del 2014…..poi però non si aspettava secondo me che ferrero fosse fuori controllo e li casca l’asino lo è stato oltre ogni peggior aspettativa sua e di tutti. ora lo è completamente e quindi ritengo che per senso del dovere la samp non la lasci affondare. certo è che quella cessione grida vendetta e definirlo un errore e basta è un poco buonista. un errore sicuro ma che il personaggio messo li sia anche stato diciamo frutto di un buon casting è mia opinione da quel giorno. a me sembra il remake di una poltrona per due con ferrero che doveva esser eddi Murphy…….solo che la seconda parte del film e il finale sono purtroppo diversi. eddy non aiuta wintorp a rientrare ma spreme tutto quello che può

      • Mario ha detto:

        Concordo pienam
        ente con te marco, Edo ci ha sempre sopportato e detestato, ci ha punito assegnandoci il romano come tutore e appena potra’ finira’ il suo lavoro con piena soddisfazione della famiglia Mondini…nessun aiuto da lui, al massimo una spinta nel burrone

  30. Sand66 ha detto:

    Maurizio condivido le tue preoccupazioni e ti comprendo.
    Del derby, partita bruttissima, salvo l’unico tiro in porta con goal e la prestazione di Linetty, per il resto, scarpate a parte, il nulla da ambo le parti.
    Respiriamoci questa boccata d’aria e speriamo nella “sontuosa” campagna acquisti di gennaio, forza Doria sempre e comunque.

  31. Fra Zena ha detto:

    Maurizio magari avrai ragione tu. A breve falliremo, libri in tribunale e serie D contro la Lavagnese e il derthona
    Ma nonostante questo, o forse proprio per questo, io oggi voglio godermela tutta
    Forse è la gioia infantile di chi sta per affondare e trova un pezzo di legno galleggiante a cui attaccarsi. Probabilmente è così
    Però dopo un 2019 che ha regalato quasi solo amarezze…questo gol sotto la sud all’ 86’…io non riesco a non godermelo
    E infatti chi era in gradinata ieri non voleva più andare via. Saremo rimasti mezzora dentro a fine partita. Non volevamo finisse. Era troppo bello
    Grazie Manolo. Grazie a tutti per ieri. Comunque vada non me la dimentichero’ mai

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mai detto o scritto che la Sampdoria fallirà. Giusto godere dei risultati sportivi.

      • Fra Zena ha detto:

        Se scrivi che Massimo Ferrero è un pericolo per il futuro della Sampdoria io capisco che tu abbia paura del fallimento. E lo temo anche io. Mi sembra solo che sia un po’ poco coerente scrivere “ovviamente spero che la Sampdoria vinca il derby”. Se dici che del campo ti frega poco di fronte alla questione societaria, mi sta bene, ma allora poi non si deve scrivere la frasetta – scappatoia. E lo dico senza polemica, solo commentando quello che tu scrivi
        La mia posizione è: sono preoccupatissimo per la sorte della società in mano al pessimo personaggio a cui EG ha regalato il gioiello di Genova. Però spero che il Doria si salvi e ci tengo molto, è difficile ma non impossibile. Rimanendo in A anche le difficoltà societarie possono essere gestite meglio che in B, che sarebbe una catastrofe economica oltre che sportiva. Da tifoso più di così non posso fare, in Italia l’esproprio non esiste e Ferrero delle contestazioni se ne frega come il suo dirimpettaio 71. Oggi proprio perché c’è Ferrero la salvezza sul campo è più importante che mai. Occhio a non cadere nella tentazione del cupio dissolvi che non porta mai bene a nessuno, nel 2011 ne abbiamo avuta una prova

  32. SkyWalker ha detto:

    L’importante e’ averlo vinto !
    Anche se devo ammettere che prima del nostro goal loro mi sembravano piu’ pericolosi e mi sarei accontentato del pareggio.

  33. livio ha detto:

    Grande la gioia per la vittoria, fondamentale per mantenere acceso un barlume di speranza; ma quanto riassunto da Maurizio nell’editoriale di apertura ci rporta con i piedi per terra.
    Lo spettacolo offerto dai giocatori è stato sconfortante. Il livello tecnico è il più basso mai raggiunto per mia memoria ( guardo la Samp dal ’60 circa..) , paragonabile alla Samp di Logozzo e Pezzella…..
    Qualche segnale positivo tuttavia bisogna coglierlo……L’impegno e la concentrazione non sono mancati e questo , forse ci potrà consentire di trovare 3 squadre a noi inferiori (11??).
    ..La prestazione non può che preoccupare, pur con l’attenuante che giocare con i fabbri ferrai del genoa è quasi impossibile. Un intervento falloso ogni 2 minuti è un record difficilmente superabile. Ma il futuro è decisamente oscuro: scrivo con il calendario delle prossime gare alla mano. Juve, Milan, il risorto Brescia, Lazio, Sassuolo….e mi chiedo con quale avversario potremo ottenere i punti necessari alla salvezza!! E su tutto campeggia la umiliante figura di Ferrero, con tanto di turbante blucerchiato, più simile ad un cammelliere beduino che al Presidente della Sampdoria…..

  34. Luca ha detto:

    Maurizio condivido appieno il tuo lucido e razionale punto di vista. La nostra amata “ballerina” e’ gravemente malata nella “testa” . E’ in serio pericolo di vita e in pessime mani di chi evidentemente non Le vuole bene !! Purtroppo non tutti nella nostra grande famiglia capiscono la gravità del momento e non riescono a guardare lucidamente un po’ oltre il mero aspetto del campo …. Che Dio c’è la mandi buona , ma noi dobbiamo stare vicino e proteggere in ogni modo la nostra amata ballerina !! Qui non e’ in gioco la permanenza in categoria ma LA NOSTRA ESISTENZA 🔵⚪️🔴⚫️⚪️🔵

  35. AndreaB ha detto:

    Assolutamente d’accordo con te, niente da aggiungere..anzi forse …Godo !!!!!
    (è una contraddizione lo so 😉)

  36. Baoluo ha detto:

    Vivo in Cina, tornato dalla festa alle 4,30 am ho visto il secondo tempo. Goduria estrema e oggi giornata bellissima nonostante fuori non ci sia un raggio di sole.
    Ora testa bassa e pedalare, a Gennaio una prima punta come si deve, via Rigoni che con Ranieri non serve a nulla, via Leris per favore, pensione per Barreto, un po’ di riposo per Quaglia e secondo me ci salviamo con un paio di giornate di anticipo. Con Ranieri 12 punti in 9 gare e le sconfitte tutte di misura.

  37. Marco ha detto:

    Wow “l avevi detto”, peccato che prima di te l avevano detto migliaia di tifosi, accusando l unico vero responsabile di questo schifo ovvero edoardo Garrone.
    Ma per te fece bene a darci a sto individuo, dunque di che vai blaterando?
    ferrero era è e sarà sempre cosi.

    In un paese dove si multa la SAMPDORIA in quanto parte lesa cosa si pretende?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Sei tu che blateri, distorcendo il pensiero degli altri, il mio compreso. Ormai ti pubblico perché sei una divertente macchietta.

      • Jetta ha detto:

        Garrone ti ha accontentato, dovresti ringraziarlo.
        Non hai diritto di dolerti.

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Più che altro ha accontentato i tifosi che lo contestavano.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          ma per piacere questa storia è veramente da tabloid. se un uomo di 50 anni suonati ha così accontentato una minoranza di contestatori (che esistevano da sempre e sempre esisteranno ovunque…..fcciamocene una ragione che a tutti non si può piacere) faccio i miei complimenti vivissimi a lui e a chi ne appoggia o condivide il comportamento. le conseguenze come si può notare sono lievi e per nulla importanti. Con lo stesso criterio se uno fa casino nella classe bocciamoli tutti. mi sembra a naso che così si comportava Mao però qui al contrario un Mao 2.0. Punirli tutti per educarne pochi. rinnovo i complimenti a chi la pensa veramente così. Non fa una grinza lineare efficace e produttivo.

  38. Rudesimon ha detto:

    Molto bene!
    I bibini, antitesi del calcio per definizione, costantemente inferiori eppur presuntuosi, sono stati sconfitti nettamente per l’ennesima volta. Una sconfitta da inferiori e rosicati come accade dal 1946.
    GODO

  39. alessio .v ha detto:

    caro maurizio sono perfettamente d accordo con te ……e volevo farti una domanda ,al gol di gabbiadini sei riuscito ad esultare?io propio no …sia chiaro contentissimo per i 3 punti e basta ,,,una partita oscena un centrocampo allucinante ,,,,,,,il pagliaccio e’ riuscito a farmi perdere la passione x questo sport ,,,ai ragione maurizio pure io pensavo piu’ al futuro che al derby anche perche’ visto la partita di ieri sara’ molto ma molto dura salvarsi ps lo spettacolo che anno offertoi tifosi della sud e’ stato da brividi bellissimo come sempre ,,,,purtroppo la partita uno schifo come sempre FERRERO SPARISCI DA GENOVA E DALL ITALIA TI PREGO SIGNORE FALLO SPARIRE

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Certo che ho esultato, con il dovuto rispetto verso chi avevo di fronte, essendo in trasmissione. Ma è giusto esultare. In effetti, quando poi ho visto in tv esultare anche Ferrero ho avuto un calo del… desiderio, ma con l’esperienza me la sono cavata e sono arrivato in fondo 🙂

  40. fuffo1946 ha detto:

    Egr. Michieli complimenti per il buon pezzo di giornalismo che focalizza il vero problema della Sampdoria società quando scrive “ritengo molto più importante il fronte societario rispetto a quello tecnico”. L’unico mio commento che posso fare sul Derby è di sostanza, come conferma la cronaca della partita “dei due tiri in porta nell’intera gara”. Allo stadio e davanti alla TV era presente il cuore palpitante di tanti genovesi, ma non la ragione. Infatti, com’era prevedibile, il Derby é stato un incontro intriso dalla paura di non perdere e privo di spettacolo calcio a causa dei modesti organici in campo. In breve si é assistito a una partita “tra mischi e malpresi”, come si sarebbe detto una volta in dialetto genovese, consideratala la posizione di classifica e l’incerto futuro di entrambe le Società a causa delle presidenze odiate dai loro tifosi.
    Se la Sampdoria non risolverà il problema Ferrero, saranno sempre campionati da lotta retrocessione sperando di non finire come il Palermo, poiché questa presidenza mira solo a fare soldi in chiave personale come si legge dai fatti di cronaca sui giornali e dalla sintesi su esposta da Michieli. A tale riguardo mi chiedo se non ci sono riscontri utilizzabili dalla magistratura ordinaria o calcistica sui fatti “discutibili” delle operazioni di Ferrero oppure sono tutti fantasia dei media? Se non ci sono gli estremi per l’intervento della Magistratura che possa liberarci di Ferrero, questo continuerà a divertirsi alle spalle di mezza città e guadagnare soldi prendendoci in giro con le sue piroette da palcoscenico come nel caso durato mesi sulle trattative per la cessione che non esistevano oppure forse sì o può darsi. Ferrero non lascerà mai di sua volontà la gallina dalle uova d’oro che gli è stata “inspiegabilmente” regalata, avendo rifiutato l’offerta della cordata Vialli. E un certo numero di tifosi continua a cantare .……

  41. Mauro ha detto:

    Concordo con te al 100% Maurizio.Anche a me del risultato sportivo interessa poco o nulla finché quell’essere che gira con la nostra sciarpa in testa sarà presidente.Non mi stancherò mai di ripeterlo:Grazie infinite Garrone,complimenti vivissimi.La colpa di tutto quello che accadrà alla nostra Samp se rimane questo losco figuro sarà solo e soltanto tua.Applausi!!!

  42. Matte Genovese ha detto:

    non commentare piu nessuna partita, squallore infinito.

  43. belmondo' ha detto:

    il signor ” ha passato tutti i filtri” che dice del problemino di ferrero? i suoi difensori in studio da voi invece? sempre colpa di romei giusto? chiedo per un amico

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Turna… quando finirà questa storia? E, soprattutto, dove e a che cosa porta? Garrone ha detto e stradetto che dare la Sampdoria a Ferrero è stata una cazzata, ma che in quel momento, sotto forte pressione famigliare, con i tifosi che contestavano e con le “referenze” del genero, era stato trovato uno disposto ad occuparsene. Punto e basta. Garrone è il primo responsabile di questa situazione, non l’unico. E’ stato condannato dalla “storia”. Chi vuole l’impiccagione, si rivolga altrove.

      • sillyname ha detto:

        Caro Maurizio, con tutto il rispetto ma…. “turna”. Comprendo che non si possa e non si debba crocifiggere Garrone per quanto ha fatto nel 2014. Però menarglielo magari un pò si, soprattutto dopo aver letto queste notizie edificanti. Con che scopo? Beh, da questa parte non siamo giornalisti, siamo tifosi. Quindi non ragioniamo in punta di penna e con equilibrio ma viviamo di istinto e di pancia. E a volte diventiamo pedanti.
        La mia opinione su Garrone non cambia rispetto a quanto scrivevo su questo blog molto prima del 2014. Certo che preferirei avere lui come presidente anzichè un personaggio squallido e discutibile, ma in fondo in fondo che cosa ce ne faremmo? Francamente ne avevo abbastanza di asticelle, corde che si spezzano, comitati strategici, vicepresidenti vicari, Sensibili e Atzori. Errori se ne possono fare ma progettare con tanta determinazione e costanza il declino di una società era qualcosa di sorprendente. Una società di calcio vive di passioni ed entusiasmo e quella presidenza ha avvelenato forse definitivamente il nostro futuro. Che sono i giovani, i bambini, coloro che hanno voglia di provare senso di appartenenza e passione, voglia di vestire una maglia e orgoglio. Garrone prima ci ha trasformati da tifosi in commercialisti, in specialisti di plusvalenze e di bilanci. E come gran finale ci ha lasciato in… ottime mani. Oggi siamo quasi rassegnati. Non abbiamo nemmeno più l’energia e la coesione per farci davvero sentire.
        Guardiamo l’ultimo periodo del commento di Rissetto di 2 giorni fa (non di un secolo fa): è proprio così. Sarebbe bastato solo Ferrero? No, il problema viene da più lontano.
        Ferrero è l’atto conclusivo dello scazzo con cui è stata gestita la società anche prima di cederla a lui. La cessione è stata la conseguenza naturale della superficialità e del disinteresse. Altro che “una cazzata”. Io non sono incazzato con Ferrero, mi fa disgusto e voglio solo vederlo sparire. Ma ci puoi giurare che sono incazzato con Garrone, perchè non riesco a non trovare una continuità logica in queste ultime due presidenze.
        Serve a qualcosa adesso dire queste cose? Probabilmente no, hai ragione. Ma non si può non provare rabbia ogni volta che ci dobbiamo vergognare. E capita con regolarità, adesso per avere un presidente accusato di aver “distratto risorse dall’utilizzo nell’interesse della UC Sampdoria”. E scusami tanto, chi è che solo pochi mesi fa decantava fa la buona gestione societaria?
        Ok, se fosse arrivato Vialli, giuro che di Ferrero e Garrone non parlerei proprio più, anzi li avrei volentieri dimenticati.
        Ovviamente non è responsabilità di Garrone se la società non è stata venduta a Vialli, Ma il vero problema della mancata cessione è che abbiamo perduto un’occasione irripetibile per avere come presidente uno che, rubando le parole di Rissetto, dopo anni di medioevo avrebbe avuto la personalità, la passione e la voglia di almeno provare a ricostruire “quello che una volta era un giardino”.

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Ho il massimo rispetto della tua posizione, ma non capisco cosa dovrei fare. Lo dico senza ironia, suggeriscimelo. Ho chiesto e richiesto in tre trasmissioni diverse a Garrone il perché di Ferrero e lui ha risposto. L’ultima volta, poi, ha anche ammesso di avere fatto una cazzata. Non riesco proprio a capire, ormai, cos’altro ci si aspetti. Un piantonamento sotto casa? Un calcio nelle palle? Un insulto scritto? Fammi sapere e ti prometto che nei limiti delle mie possibilità ci proverò. Abbraccione.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            tu hai fatto il tuo mestiere e anche bene portandolo a rispondere. le risposte che ha dato alcune sono plausibili altre meno. non potrà mai dire secondo me l’ho data a ferrero in parte anche per levarmi qualche soddisfazione con chi me lo menava ma temo sia andata anche così. solo che ferrero è come l’horror a volte ritornano e ora è il contrappasso per Garrone e anche per noi tifosi. una bella menata e boomerang per tutti

          • Edoardo ha detto:

            Chi commette una grossa cazzata poi dovrebbe almeno rimboccarsi le maniche e cercare di porvi rimedio, ma ad oggi mi pare che nessun rimedio sia stato ancora trovato, c’è stato solo un tentativo di mediazione con l’avvento del gruppo-Vialli, ma nulla di più, allora bisogna trovare velocemente delle altre soluzioni (legali?) altrimenti passami la volgarità saranno cazzi amarissimi per tutti…

          • sillyname ha detto:

            Maurizio, personalmente non ho dato nè suggerimenti nè consigli. Non ho suggerito iniziative verso Garrone, che peraltro non mi interesserebbero affatto. Ho semplicemente espresso.la mia opinione sul fatto, giusto o sbagliato, che spesso si torna a discutere di Garrone e delle sue responsabilità.
            Capisco che sia un esercizio inutile e forse stucchevole ma è vero che soprattutto negli ultimi mesi ci sentiamo sull’orlo di un baratro. E quel che è peggio ci dobbiamo vergognare un giorno si e uno pure di quel personaggio al vertice delle società e ogni volta viene da ululare alla luna. Garrone non è colpevole di distrazione di fondi o di comportamenti censurabili, quindi massimo rispetto. Ma come presidente ho la mia opinione.
            A esempio non sono d’accordo ad archiviare la cessione del 2014 come “una cazzata”. Una cazzata è una, una tantum. Per me, come ho cercato di dire, è invece la conseguenza di una gestione per lo meno deficitaria. Una gestione in cui non si investiva (o si investiva poco) per questioni di bilancio, per poi alla fine dell’anno dover ripianare le perdite. Cosa che per certi versi è quasi contraddittoria e che fatico a capire proprio dal punto di vista della strategia di gestione. Ma soprattutto una gestione demotivante, incapace di leadership, passione ed entusiasmo. Cose che non si comprano con i quattrini nè si mettono a bilancio.i quattrini.
            Lo stesso atteggiamento infastidito e superficiale è stato portato al’estremo con l’approccio alla vendita della società.
            Grazie dell’abbraccio che contraccambio

          • sillyname ha detto:

            Maurizio, c’è stato un equivoco, forse mi sono spiegato male. Quando ho scritto “menarglielo un pò”, mi riferivo al diritto di farlo per noi tifosi. Non era certo un invito verso di te.
            Grazie

          • belmondo' ha detto:

            nessuno vuole l’impiccagione in pubblica piazza, mi auguro, ma tutti pretendiamo che garrone sia ritenuto non uno dei responsabili ma IL responsabile. le pressioni familiari le ha avute per anni e non posso credere che massimo ferrero fosse l’unica persona al mondo a voler accettare una squadra di medio classifica in regalo, anzi, con fidejussioni e debiti ripuliti. troppo facile dire ho fatto una cazzata, qua si sente dire che le colpe sarebbero da dividere in tanti e tra i tanti pure quelle persone che all’inizio sostenevano il viperetta (siamo in un paese dove la lega è al 40%). no, la colpa è SOLO di edoardo

          • jan ha detto:

            Ragazzi ormai Garrone la cazzata l’ha fatta, è inutile continuare con questa storia, da li non si torna indietro.
            Tutto questo casino facciamolo nell’intento di mettere alle strette quello schifo d’uomo proprietario della nostra amata !
            Insisto sul fatto che non si sta facendo abbastanza !

            FERRERO VATTENE !

          • solosamp46 ha detto:

            Maurizio per settimane ti ho suggerito cosa fare ma non sono mai stato calcolato ( forse fastidioso?)…10 domande serie non quelle preparate a tavolino per non dare fastidio al povero Edoardo sui motivi che hanno portato a una cessione folle a un personaggio inqualificabile. 10 cazzo di domande e pressione come con Ferrero dove per mesi avete ( giustamente “cagato” articoli su.ogni sua cosa privata e non)…quando farete questo allora ok il.vostro dovere verso la ricerca della verità su una cessione senza precedenti sarà compiuta. Fino ad allora per me e per molto altri siete complici di Garrone. Aggiungo due cose…durante la cessione dovevate spingerlo a raggiungere la cifra che voleva Ferrero visto che lui ha fatto il casino lui doveva risolverlo. ..e infine Maurizio tu vendersi mai la tua macchina a un alcolizzato?

        • Edoardo ha detto:

          Concordo anche sulle virgole, disamina articolata, lucida e condivisibilissima praticamente su tutto…

        • Daniele da Rapallo ha detto:

          Vero…però prima di cedere improvvisamente ti aveva preso Braida e Mihajlovich come allenatore non pizza e fichi.
          Il padre si appoggiava all’esperienza di un certo Marotta, il figlio l’esperienza se la doveva fare…

        • Mauro ha detto:

          @Sillyname.
          Hai descritto in modo semplicemente perfetto il pensiero e lo stato d’animo della stragrande maggioranza di noi semplici tifosi.
          Bravo,ottimo post.

        • Paolo1966 ha detto:

          TI ho letto con attenzione.
          A mio avviso parte tutto dal Gennaio 2010.
          Quell’anno anziche’ dei soliti 7mln la societa’ perse 16mln e nacque uno scazzo tra Riccardo Garrone e Marotta, che poi ando’ via.
          Suppongo che una perdita di 7mln, che confluiva nei conto della holding di famiglia fosse ritenuta accettabile dalla famiglia (inteso come tutto il gruppo Mondini/Garrone) che comunque aveva Riccardo come dominus e quindi in grado di tacitare i malumori degli altri componenti della famiglia, anche se in quel peirodi suppongo i primi segnali erano gia’ venuti fuori..
          Paradossalmente ci qualificammo per i maledetti preliminari.
          Se ben ricorderai quell’estate nacque il Comitato Strategico Informale che nei fatto si rivelo’ peggio dell’Inquisizione Spagnola, impedendo ogni rafforzamento (un eresia vista l’opportunita’ di andare ai gironi di CL) prima e portando poi alla svendita di Pazzini e all’allontanamento di Cassano e del suo ingaggio, oltre che alla fuga di Gasparin… convinti comunque di arrivare alla salvezza
          Quel CSI lo vedo come in intervento della famiglia volto ad impedire che la perdita di 16mln potesse degenerare in ulteriori uscite.
          Paradossalmente andammo in B e la famiglia dovette svenarsi (sputtanando peraltro ingenti capitali messi nelle mani di Sensibile che compro’ alla cazzo…) per tornare in A.
          Riccardo ormai ammalato si defilava totalmente ed Edoardo si trovo’ in prina linea.
          Tornati, fortunatamente (grazie Beppe!!!!!), in A Edorardo si trovo’ a gestire una patata bollente divenuta costosissima a causa dlle errate scelte precedenti, una famiglia che non voleva piu’ la Sampdoria come asset di famiglia e una tifoseria che mediamente era insoddisfatta.
          Paradossalmente (e sono 3) proprio quando aveva trovato un allenatore, un parco giocatori che cominciava ad avere un valore e un Dirigente come Braida Edoardo si libero’ della Samp in quattro e quattr’otto.
          Nella sua conferemza stampa sembrava uno che era sceso a buttar la spazzatura ed aveva fretta di rientrare perche’ stava iniziando il film in televisione…
          E siamo arrivati ad oggi, passando per anni in cui lui ha dovuto continuare ad iniettare capitali in una gestione societaria che sempre di piu’ assomigliava ad un risiko e nelle mani di una persona che o e’ sfortunata perche’ ce l’hanno tutti con lui o nei fatti e’ un pirata…
          Mi piacerebbe arrivare al quarto paradossalmente, ovvero, paradossalmente quando tutto sembrava ifnito Edoardo si e’ rimesso prepotentemente in mezzo e ha salvato la situazione (o facendo rientrare il gruppo VIalli o riprendendo in mano la societa’).
          Se poi esiste un altro paradossalmente in cui arriva un finanziatore solido non saro’ certo io a dire di no…

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            la vedo come te paolo solo che ferrero fa ferrero e quindi cosa aspettarsi se non disastri. da edoardo garrone non mi aspettavo una cessione ad un personaggio del genere. non erano amati e questo è vero ma chi giustifica o ha giustificato la cessione a ferrero alla stessa stregua dovrebbe giustificare ritorsioni o eccessi per futili motivi. insomma c’è stato un bel doppiopesismo nel giudicare garrone e ferrero. se sul secondo mi ci ritrovo eccome è una sicagura sull’operato di garrone in pochi della carta stampata hanno approfondito con coraggio ma lo capisco come disse il marchese del grillo io sono io e voi non siete un c…o……..e questo è sempre stato vero in ogni epoca

          • Lollo ha detto:

            Bravo, anch’io penso che l’origine dei nostri mali sia in quel dannato 2010 ( in particolare Gennaio e fine Agosto )

  44. Luca ha detto:

    Una semplice domanda Maurizio: ma alla luce delle ripetute azioni di distrazione fondi dalle casse Societarie le istituzioni Genovesi non possono far nulla per allontanare questo individuo? Sta distruggendo un valore cittadino ( direi la stessa cosa per i bicolor) e per gli ultimi 30 anni il “vero valore” cittadino ( visto i successi ela notirieta conseguita grazie all’era Mantovani!!!) scusa ma davanti all’evidenza e alle prese in giro patetiche ( dichiarazioni senza alcun senso da parte dell’avvocato Samp) il Sindaco non potrebbe iniziare a creare un vuoto incilmsbile per chi sappiamo ? Oggi poi dichiara di voler lo stadio più bello al mondo ! Ecco allora inizi a battagliare per sconfiggere che glielo impedirà ! Attendo tue grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mi sembra che sindaco e governatore siano tutt’altro che ostili a Ferrero, ricevuto più volte in pompa magna. Non capisco, ma mi adeguo.

      • Edoardo ha detto:

        Forse vanno d’accordo per il semplice motivo che sono della stessa pasta? Tenere in piedi una città coi soldi delle multe a tappeto e mettere i red carpet a Portofino anziché far pulire i greti dei fiumi mi sembrano politiche manageriali del tutto simili a quelle adottate dalla dirigenza doriana nell’ultimo quinquennio, dunque a parer mio c’è ben poco da stupirsi…

      • petrino ha detto:

        non vorrei sbagliare ma ferrero fu ricevuto a Tursi 1 volta, dopo l’ elezione di Bucci e per cui sono 2 anni e mezzo fa, o poco meno..
        SE non erro, le trattative per la gestione dello stadio furono condotte dai consiglieri Baroni e Anzalone.
        Toti era stato promotore di una cordata con Volpi, Briatore, Banca carige per la cessione della squadra gia’ di ferrero e se non erro il ctv era di circa 30 mln. di euro. Poi non se ne fece nulla, anche perche’ arrivo Giampy.
        Anche Toti mi pare abbia ricevuto 1 volta ferrero.
        Credo che nell’ intimo non vedano l’ ora che entrambi i presidenti sloggino, anche perche’ la posizione di classfica di entrambe le squadre non depone a favore della citta’, anche se l’ accostamento e’ puramente casuale.

      • MatteoB ha detto:

        Ciao,
        se posso dire la mia, governatore e sindaco sbagliano, ma fanno buon viso per liberarsi della costosissima gestione dello stadio, tenendosi buoni gli unici due personaggi che potrebbero\dovrebbero accollarsela liberando le casse regionali\comunali dall’oneroso fardello. E’ politica, esula dalla logica di base. Questa è la mia (opinabile) idea.

      • danilo ha detto:

        Mi pare un po’ semplice incolpare sindaco e governatore.
        Spiegaci meglio cosa avrebbero dovuto fare nei confronti di Ferrero?

    • Marco ha detto:

      Lo stadio piu bello al mondo….

      Ma te credi ancora alle favole della buona notte?

  45. Tommy ha detto:

    Sono molto contrario all’editoriale di Maurizio.
    Dopo un derby vinto il mio umore è alle stelle.
    Mi sono svegliato come quando ero bambino ed era Natale.
    Quindi conservo e mi tengo stretto la mia grandissima gioia.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mi spiace che tu non lo abbia compreso, sono molto contento anche io. Ciao.

    • Frank ha detto:

      Grandissima gioia. Tommy,se nello sport non si trovano motivazioni e stimoli per migliorare,si è dei grandissimi perdenti.Non si può gioire mentre la nave affonda,quando non c’è progetto,quando chi ci rappresenta non è degno. Atteggiamento incomprensibile quello della tifoseria. Sempre forza Doria,

  46. massimiliano ha detto:

    Buon pomeriggio Maurizio
    il derby come dici te è l’ultimo dei problemi che ha la Sampdoria che per’altro era da 0-0 . Si vedeva lontano un chilometro che avevano paura tutti e due. Il vero problema come dici te è Ferrero. Io continuo a scrivere che bisognerebbe che tutti i tifosi sampdoriani comprassero una pagina di un quotidiano italiano importante o uno straniero per farsì che pregassero che i finanziatori capitanati da Vialli riprendessero la trattativa e il signor Ferrero torni a cifre piu’ giuste . Prova anche te in studio con Stefano a vedere se puo’ essere una bella idea da proporre. Un altra potrebbe essere che il tifo blucerchiato convocasse Vialli in una assemblea ovviamente non troppo pubblicizzata ma in ” privato ” in modo da fargli capire che il popolo blucerchiato è con lui per il bene della Samp

    • maverick ha detto:

      Il problema è Ferrero non il compratore…. possiamo comprare un quotidiano intero…. Non vende se non a cifre folli…

    • Carlo46 ha detto:

      c’è chi continua a vedere fantasmi di pretoriani e legionari di Ferrero e chi (giustamente ma inutilmente ormai) continua a pretendere spiegazioni, tramite Maurizio, da Garrone.
      Tutti sono SAMPDORIANI, tutti hanno a cuore la permanenza in serie A (presupposto essenziale per qualsiasi positiva svolta societaria futura), tutti hanno a cuore, a mente, nell’anima le preoccupazioni, la mortificazione, la vergogna e la rabbia per l’attuale situazione societaria. Non esistono illuminati che scorgono il pericolo e viceversa ottusi plaudenti al campo con le bende agli occhi sul futuro. Lo vogliamo accettare una volta per tutte questo assioma senza fomentare assurde posizioni divisive attribuendo intenzioni altrui che non esistono, in un senso o nell’altro?
      Ora concretamente Massimiliano ed il sottoscritto da parecchi post, e sempre senza risposta, hanno segnalato una strada, l’acquisto da parte della Federclub di una pagina di giornale nazionale per svergognare il delinquente romano, che è seria, fattibile, concreta e darebbe visibilità enorme alla nostra situazione. Dopo le ultime malefatte abbiamo anche il perfetto casus belli. Cosa aspettiamo Federclubs? Per essere ancora più concreto dichiaro qui di essere disponibile a condividerne i costi. E per favore non mi si risponda che la stampa nazionale è con Ferrero, oltre che essere falso sarebbe ridicolo, la stampa è con chi paga le inserzioni.

      • petrino ha detto:

        Hai parlato come un libro stampato in carta pergamena.
        La stampa cartacea, ma anche quella con altre forme, sta con chi paga le inserzioni.
        La stampa di solito non attacca i grandi inserzionisti, proprio per non perdere introiti, ma ferrero non e’ certo tra questi!!!!!!!!!!!!!!
        La tua idea e’ geniale.
        Oltretutto siamo di fronte ad un atto ufficiale della FIGC, di cui conosciamo il testo.
        Naturalmente tale pagina andrebbe scritta da un’ ottimo avvocato .
        Avrebbe un’ impatto mediatico, piu’ che 10 blog.

  47. petrino ha detto:

    Pero’ e’ meglio non dire ” le referenze ” del genero, che e’, o era, avvocato nello studio Romei.
    Bastava consultare il casellario giudiziario e ferrero aveva gia’ una condanna passata in giudicato e il processo ” Livingstone” era prossimo a sentenza . che avvenne 2/3 giorni dopo la famosa conferenza allo Starhotel, nella quale fu precluso ai giornalisti fare domande, cosa che all’ epoca mi fece storcere assai il naso.
    Di tale sentenza al Tribunale di Busto Arsizio ne parla difatti. sempre Rissetto.
    Se non erano precedenti questi .per far recedere………….
    Ci sono comunque molti lati oscuri di cui a telecamere accese nessuno parla.

    • Franco ha detto:

      Certamente ci sono dei lati oscuri. Come in ogni cosa. La verità in molti casi e’ invisibile, si può solo supporre, forse. Ma le supposizioni si devono dimostrare, in caso contrario si devono tenere per se. Per questo esistono il diritto e la legge. Ma la legge non sempre è giusta. Quindi la giustizia può essere sconfitta dalla legge. Ci sono molte situazioni nel nostro vivere quotidiano che rientrano in questo contesto. Purtroppo. Le vicende della nostra piccola grande “Samp” rientrano in questo contesto ?. Cordialmente

    • Delta 33 ha detto:

      Io penso che sia “semplicemente” come ha scritto più volte Michieli: Edoardo è sampdoriano, ma evidentemente non era adatto a ricoprire un ruolo da presidente. E questo non può essere una colpa, perché penso che per chiunque di noi non sarebbe facile dirigere una squadra di calcio di cui si è anche tifosi (insomma, noi vediamo solo la parte in campo e sul mercato, probabilmente il 30% di quello che c’è realmente dietro una squadra di calcio in A), aggiungiamoci le contestazioni, le pressioni familiari, il fatto che anche Riccardo Garrone ribadisse spesso che la sua famiglia la Samp se la fosse ritrovata “per caso” in mano… Sulle vertenze che già pendevano sul capo di MF, penso (penso io, da semplice cittadino con partita IVA e fedina pulita) che la maggior parte degli industriali e dirigenti abbiano almeno un mezzo processo o scheletro nell’armadio sul groppone e che questo non abbia fatto recedere Edoardo dal regalare la società a un soggetto di cui comunque faceva garante Romei.
      Che poi dopo tutta sta pappardella, Garrone si sia accorto di aver cappellato e che se avesse aspettato e resistito ancora un paio d’anni ci avrebbe dato a Vialli… è e sarebbe stata veramente tutta un’altra storia, purtroppo.

  48. pier56 ha detto:

    Bravo Michieli, non guardarlo, continua a pensare razionalmente alle vicende societarie(Ma cosa sei? Un hegeliano per cui il reale è razionale?…) Io sono solo un tifoso e per me, sampdoriano dal 1970, il calcio è anche sentimento, passione, pur cambiando in peggio negli ultimi 20 anni. Insomma la partita, brutta come tutte quelle in cui conta solo il risultato, me la sono vista ed è andata bene. All’odiato Ferrero ci penserò da domani. Salutoni!

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      MI spiace che tu non abbia compreso il significato del mio post e non abbia letto le mie risposte sul derby, da cui si evince la mia soddisfazione per il risultato.

      • pier56 ha detto:

        Ma certo che l’ho capito! Era solo un modo per uscire, momentaneamente, da questa atmosfera cupa che ci circonda e ci avvolge per provare a godere un attimo della vittoria nella stracittadina. Concludo il mio post dicendo: all’indegno penseremo domani. Certo l’impresentabile rimane, ma anche la nostra supremazia sportiva… Lo so è poco, ma rimaniamo in attesa di tempi migliori. Ferrerum delendum est! Ad maiora.

    • Marco B. ha detto:

      E allora pensaci perché domani e gia il giorno in cui hai scritto queste 5 righe di retorica spicciola

  49. Michele G. ha detto:

    Sto per chiedere una cosa in maniera del tutto seria e voglio interpellare i frequentatori del blog che siano avvocati o comunque esperti di questioni giuridiche. Potrebbe esserci un qualche motivo di nullità nella cessione, avendo Ferrero mentito sulle sue credenziali di credibilità?
    Scusate la banalità della domanda, ma ormai mi attacco a tutto pur di veder sparire quel figuro dal nostro orizzonte!

    • maverick ha detto:

      Chi ti ha detto che ha mentito?

    • Marco ha detto:

      Non serve essere avvocato per risponderti NO

    • Zaccotenay ha detto:

      Finalmente uno che è riuscito a godere per l’ennesima vittoria nel derby. Certo che continuare a parlare delle stesse cose è stucchevole. Non sono a favore di Ferrero ma con lui mai avuto una serie così positiva nei derby. Con Garrone era l’esatto contrario. Perdonatemi se mi accontento e godo, pregherò per voi eterni insoddisfatti. Sampdoria Sopra Tutto

      • Michele G. ha detto:

        Caro ZACCO, io la vittoria nel derby me la sono goduta eccome, come mi capita da oltre cinquant’anni a questa parte quando prevaliamo noi! Tuttavia, vedere quel losco figuro accostato alla Samp o esultare in tribuna bardato come una comare, mi fa venire il voltastomaco ed a me star male non piace affatto, per cui ambirei togliermelo dalle palle in un modo o nell’altro.
        Una domanda te la pongo io: è proprio merito di Ferrero se abbiamo vinto la maggior parte dei derby disputati sotto la sua presidenza? E in cosa consisterebbero questi meriti? Secondo me, opinione del tutto personale, ha avuto semplicemente un gran c@@o ad essere lui il presidente quando abbiamo inanellato una bella serie di vittorie contro quelli là.

      • Frank ha detto:

        Contraddittorio… Sampdoria sopra tutto e poi,accontentandoti di un derby vinto,non contesti Ferrero.Pazzescoooooooo

      • Edoardo ha detto:

        Le vittorie negli ultimi derby equivalgono alla vittoria di Pirro…

  50. Xvlad ha detto:

    Ciao Maurizio, volevo chiederti come dovrebbero essere interpretate le parole di Vialli alla cena di qualche sera fa (“«Torno in corsa? Non posso parlare») anche alla luce di quanto affermato dal Sig Ansaldo nei vostri studi. È così impossibile ipotizzare che ci sia un ritorno di fiamma del duo Knaster/Dinan oppure che Vialli abbia trovato altri finanziatori??

  51. Giox ha detto:

    Ciao Maurizio. È possibile che Vialli stia lavorando per trovare nuovi finanziatori? La sua dichiarazione ‘ogni affermazione può essere usata contro di me’ sul ritorno in corsa per la Samp rilasciata in occasione della cena della Samp d’oro è la stessa che ha fatto a Febbraio 2018 dopo la premio conferitogli dalla Gazzetta. Grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Lavorando assolutamente no, perché dovrebbe farlo??? Il problema non erano i finanziatori, ma Ferrero. Che non vende. Se cambia idea e glielo dice, magari lui si riattiva ma per ora ne dubito.

  52. Sikk ha detto:

    Buonasera, mi sfugge qualcosa.. Ad ogni modo, volevo manifestare stima professionale nei confronti di Maurizio, quantomeno per l’impegno profuso nel ‘contrastare’ (giornalisticamente parlando, credo uno dei pochi se non l’unico) colui che sta cercando in tutti i modi di spolpare la Samp ed imbottire di negatività l’intero ambiente.. Unico appunto, Maurizio: onde evitare un altro stato depressivo, dovessi (speriamo) in futuro avere notizie su un passaggio di proprietà, comunicala solo quando hanno firmato!! 🙂 Infine, ammetto che, pur essendo uno che ha sempre sostenuto i Garrone, questa volta siano indifendibili ed imputabili in egual misura con il losco figuro romano. Forza Samp.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ti ringrazio ma mi dispiace, di mestiere faccio il giornalista e se omettessi notizie per fare un favore a qualcuno oltre ad essere deontologicamente inadatto sarei pure un pessimo giornalista! E’ il mio mestiere.

  53. Matte Genovese ha detto:

    FERRERO VATTENE………………………. AMO GABBIADINI CHE MI HA REGALATO LA VITTORIA CONTRO I MIEI NEMICI…….. PER IL RESTO ORMAI ME NE BATTO IL BELINO………. E ME NE FREGA UN CAZZZO DI TUTTI I VOSTRI DISCORSI , NN CREDO A UNA PAROLA DI CHI DICE CHE IL RISULTATO NN CONTA…… PER ME IN GRADINATA SUD DOVEVA ESISTERE SOLO UNA COSA,,,,, CONTESTAZIONE A INOLTRANZA CON STRISCIONE NELLA SUD CON SCRITTO FERRERO VATTENE…………. CIAO A TUTTI E ME LA GODO .

  54. Marco ha detto:

    È la prima volta che partecipo a questo blog (non so neanche se si dice così), il discorso sarebbe molto lungo, direi che può partire dalla retrocessione dell’era Garrone, quando, alla fine della partita col Palermo parti’ il coro, di più o meno tutto lo stadio, uomo di merda, Garrone uomo di merda…, secondo me la famiglia ha iniziato a meditare lì la cessione, i ricchi non amano le contestazioni, la gestione di Garrone figlio è stata deprimente, l’unico obiettivo era vendere la società, clamoroso e incomprensibile che dopo anni di ricerche ci si sia affidati a Ferrero, i Garrone avranno certo i migliori avvocati e commercialisti a disposizione, ritengo quindi responsabile primario della situazione attuale Garrone figlio, ha agito con leggerezza fregandosene delle conseguenze, del resto dei figli dei ricchi c’è poco da fidarsi (vedi Enrico), spesso non ereditano le capacità dei padri, e ora siamo qui, nella cacca, a discutere se vedere o commentare oppure no un derby, inimmaginabile solo pochi anni fa, la sponda opposta non offre purtroppo un buon esempio, Preziosi beccato con la valigetta, penalizzato, retrocesso, città a fuoco, contestazioni varie e continue a seguire, eppure è ancora lì, questa è gente che guadagna sul calcio, sulle nostre passioni e non si schioda, non so cosa fare per contribuire a toglierlo di li’, le contestazioni non servono a niente e del resto non contestare è come chiudere gli occhi, bisogna sperare in un miracolo, non si può neanche augurargli disgrazie carcerarie, ci porterebbe nella sua fogna, per quest’anno mi accontenterei della salvezza e del derby vinto in attesa che compaia qualche acquirente che gli dia quanto vuole e ce lo levi dalle balle

  55. Altz ha detto:

    Io invece il campo lo guardo ancora. Perché nessuno può togliermi l’orgasmo di veder vincere la Samp in un derby, in casa loro oltretutto. Figuriamoci se lo può fare un Ferrero qualsiasi. Io ci speravo alla vigilia. Avevo una paura incredibile nel vederci comunque favoriti dal punto di vista tecnico dopo le defezioni degli avversari. Avevo il timore di soccombere anche in classifica. E invece Manolo Gabbiadini (avesse il doppio della grinta e la piena consapevolezza dei propri mezzi sarebbe un campione) ci ha fatto godere a pochi giorni dal Natale. Il gol sotto una Sud impazzita di gioia, la sua corsa sfrenata, quasi incredula dopo la rete non la dimenticherò mai. Ho goduto, ho urlato, ho pianto di gioia. Perchè mi hanno già tolto tanto in questi anni. Ma la Sampdoria ancora no, me la tengo stretta. Eccome. Grazie ragazzi, e buon Natale a tutti. Anche a Ferrero…

  56. Martino Imperia ha detto:

    Letti diversi post. Va bhe, capisco tutto per carità, bisognerà far luce su diverse cose, ma credo però che abbiate un po’ dei problemi con la felicità a questo punto.
    Che la viviate con un senso di colpa. Come fosse una cosa da reprimere chissà per quale oscuro motivo. Un freno a mano tirato costantemente che impedisce di goderne appieno. Un eterno invito ad avere i piedi per terra, ad esser cauti, a non sbilanciarsi, a considerare più nobile il pessimismo piuttosto che l’essere fiduciosi.
    Perché non è possibile……!!

    Credo che questo approccio abbia un’unica e sola conseguenza: impedisce di godersi il presente.

    Ragione e Razionalità sempre. Mai e poi mai Emozione.

    Sono veramente dispiaciutissimo per voi. perché, alla fine,non potete gioire più di tanto. E però anche un po’ incazzato perché il bello della gioia è condividerla con gli amici. con voi. Ma se gli amici decidono di non viversela né tantomeno di condividerla o farsi un po’ contagiare da chi ne ha…
    E chi lo fa, nelle rare occasioni che capita, è biasimato o considerato uno sciocco…..

    Vabbè io però non posso farmi del male e comprimermi…. mi scolo un Cesarini Sforza millesimato……se volete unirvi mi farebbe enorme piacere….

    Prometto che, nel caso, sareste giustificati se voleste declinare l’invito ad alzare i calici al momento del brindisi a Ferrero come presidente più vincente nei derby nella storia della Samp 🙂

    lo sostituiamo con un brindisi natalizio e via:)

    p.s. momento ragione: uno dei derby più brutti di sempre. Vittoria tutta di Ranieri e di quel pizzico di esperienza in più.

    p.s.2 questo post è volutamente un po’ esagerato e provocatorio, ma volto a controbilanciare i prevedibili altri post di tenore “chissenefrega del derby, chissenefrega della salvezza, Ferrero vattene”.

  57. Frank ha detto:

    Comunque…FERRERO VATTENE.
    Vincere il derby fa sempre piacere,ma non mi fa dimenticare il motivo per cui la vera lotta non è per la salvezza dalla serie B.

  58. Sandoia ha detto:

    Aver mangiato una bella fetta di Panettone thiago Motta
    personalmente mi ha soddisfatto ,consiglio a tutti di assaporarlo
    di bocconi amari dovremmo ancora ingoiarne parecchi
    aver perso pure il derby sarebbe stato anche peggio.
    Le indicazioni di colpevolezza comunicate dalla FIGC sono chiarissime ,il ridicolo ed ulteriore patteggiamento sono stati resi noti ad Arte prima del Derby ,purtroppo Maurizio ha detto cose sicuramente condivisibili ma al contrario ha sbagliato le tempistiche.
    Di sicuro non si può patteggiare a vita almeno spero; i fatti riportati sono importanti perchè rigurdano la Sampodoria ,ma ben poca cosa rispetto agli altri procedimenti in corso ed a carico del codino alla vaccinara .
    Conta solo la Sampdoria .
    Solo una doverosa considerazione sulla dinamica del gol -vittoria
    Linetty il migliore in campo ,probabilmente aveva intenzione di passare palla verso il centro area poi si è accorto dell’arrivo del Gabbia ed in una frazione di secondo ha cambiato giocata :la palla non era perfetta perchè un pò indietro rispetto alla corsa di Manolo che ha colpito molto bene ma non ha potuto dare molta potenza ,la precisione e la velocità della giocata sono stati determinanti.

  59. Edoardo ha detto:

    La tua domanda Michele è indubbiamente interessante e molto pertinente, in effetti mi pare strano che E.Garrone abbia regalato così la Sampdoria rimettendoci pure un sacco di soldi e senza porre nessuna condizione a tutela del medesimo club, se così fosse sarebbe gravissimo… Ma poi Ferrero ha rimborsato i capitali che gli sono stati generosamente elargiti dal suo predecessore o E.Garrone deve ancora rientrare di quei quattrini?… Ci sono tanti troppi lati oscuri e mai spiegati in questa triste vicenda, ecco secondo me la stampa locale per quanto possibile dovrebbe insistere affinché tutte queste cose fossero chiarite una volta per tutte anche per rispetto dei tifosi che tutte le settimane ci mettono la loro faccia, la loro passione, il loro tempo e anche i loro soldini, insomma la comparsata estiva di E.Garrone in TV a Primocanale ha chiarito le motivazioni della cessione ma le modalità con cui essa è avvenuta sono tutt’ora un enigma insoluto… Come vedi Michele anch’io come te mi faccio un sacco di domande, ma di risposte purtroppo per ora non riesco a trovarne… L’unica cosa certa è che E.Garrone passerà alla storia come il peggiore dei nostri presidenti (a parimerito ovviamente col Viperetta) ma non tanto per i risultati sportivi ottenuti (peraltro modesti), bensì per il fatto di averci svenduto al primo che passava senza curarsi minimamente delle conseguenze, un fatto del genere non era mai avvenuto prima nella nostra gloriosa storia…

  60. francesq ha detto:

    La redenzione dell’anima. Squadra peccatrice e ria, che dilapida col Parma l’occasione della vita, sprecandola tra Sodoma e Gomorra, tra approcci sbagliati, gambe pesanti e testa leggera, ritrova se stessa. Riecco il gusto di lottare e l’energia di farlo, contro un Genoa a limiti del presentabile (va detto) e con ingiustificate smanie da grande squadra.

    La vittoria di Ranieri e del pane e salame, su Thiago e la picana (leggersi rigorosamente “picagna”). Perché il nostro li ha ri-messi (posso dire “finalmente”?) con due linee da 4 belle basse e strette, col comando di affondare al primo sussulto dell’avversario. La tattica degli speculatori, dei pescecani, o – forse – dei disperati. Tutto vero. Ma una tattica tremendamente redditizia se di fronte c’è chi fa annaspare i suoi nel delirio del possesso palla, anche quando la classifica langue e chi gioca ha l’ansia, o perlomeno non ha la tranquillità e la pazienza necessaria per far girare la palla a dovere.

    Pane e salame. E Ghiglione s’imberta sul pallone, che fa pure rima, scoprendo improvvisamente di non essere Pique o il più prosaico Otamendi, ma il terzino della penultima della classe. Ed ecco il killer instinct che pareva perduto e perfino quel pizzico di qualità che ripaga il prezzo del biglietto: perché il tiro del Gabbia è proprio bello e ti chiedi perché uno capace di certi gesti tecnici ancora non abbia definitivamente sfondato in serie A.

    Sorridi, Gabbia. Che magari il nodo gordiano è proprio quello. Te lo dice Sor Claudio.

    Che ci insegna il derby? Che dobbiamo essere questi, calati nella bruttezza, pronti a tutto, anche a vincere le partite con un solo tiro in porta. Ci insegna anche che aver ceffato in quella maniera la partita col Parma è stato un peccato mortale, perché – se l’avessimo vinta – ora potremmo anche permetterci di prenderne 5 dalla Juve e poi brindarci sopra a ciccioli e Tavernello. Non è così purtroppo, ci tocca provarci, fino alla fine.

    Sulla società… Che dire? Del domani non c’è certezza, diceva il poeta. Se nubi fosche anneriscono il cielo o se un raggio di sole sia destinato a dissolverle, quelle nubi, io di certo non lo so.

    Mi concentro sul campo, consapevole che sia probabilmente l’aspetto meno importante di tutti.

    Ma resto un tifoso e un fruitore del prodotto. Dunque me lo godo, almeno fino a che posso. In attesa del miracolo.

  61. Paolo Solari ha detto:

    Prendiamoci, con grande piacere, questo brodino rinforzato visto che e’ stato un Derby, tra i piu’ “scarsi” della storia credo …….. perderlo con quelli la’ che sono veramente ai minimi termini sarebbe stato un colpo tremendo dal punto di vista psicologico. Se non altro abbiamo preso Lecce ed Udinese e siamo ad un punto da Viola e Sassuolo. Ci aspettano 4/5 partite molto dure, speriamo di fare punti tra le due piu’ abbordabili. La situazione societaria e’ grave, quell’ individuo starebbe bene solo in un posto distante da qui , magari vedendo il sole a scacchi …

  62. Faso ha detto:

    Ferrero non deve mettere più piede al Ferraris, o ci arriva da solo (improbabile) o ci si deve organizzare in tal senso a livello di tifoseria con manifestazione civile (catena umana a presidio dei tornelli).
    Voglio vedere chi ha ancora il coraggio di parlare di violazione della libertà individuale etc… ‘sto qui andrebbe “daspato” a vita !!!

  63. jan ha detto:

    Leggo dell’imminente CDA della Sampdoria a Roma…..a Roma ?
    Inoltre si profila la possibile uscita dell’Avv. Romei, un altro passo verso il declino !
    Siamo messi sempre peggio…….e sono sempre più convinto che i risultati del campo, se pur importantissimi, in questo momento sono il problema minore che dobbiamo affrontare.

    FERRERO PAGLIACCIO

  64. Vincenzo ha detto:

    Riassunto del derby:
    “dopo i fuochi d’artificio….. un lampo!”
    Fine

    Forza Sampdoria

    (p.s.: però ammettiamolo: ” loro” sono sempre “oltre”, “più avanti”: hanno battuto “la legge dei grandi numeri”!….) e noi come sempre arriveremo dopo!!.

  65. Kreek ha detto:

    Che goduria…son passate più di 36 ore e non riesco a non sorridere.

    Senza se e senza ma…

    Più avanti i commenti tecnici:

    Per quanto riguarda la Sampdoria pù scarsa dal 2002 a questa parte…sotto la formazione di Sampdoria-Messina 2006…mi sembra una bella lotta…

    Castellazzi, Zenoni, Castellini, Sala, Pisano, Diana, Volpi, Palombo, Gasbarroni (79′ Marchesetti), Colombo (57′ Tonetto), Foti

    Audero, Murru, Ramirez, Ekdal, Linetty, Quagliarella, Gabbiadini, DePaoli

    A me sembrano tutti tarnne che grammi…Ma continuate pure a pugnalarvi…

  66. Marco ha detto:

    Ciao Maurizio,
    stavolta non condivido la tua scelta.O meglio, appoggio in pieno la linea dura contro quel personaggio che sta distruggendo la nostra società, ma il calcio giocato va avanti e noi tifosi dobbiamo (e vogliamo) seguire anche quello…d’altronde allora sarebbe inutile continuare a fare trasmissioni come “gradinata sud” e parlare di formazioni,pagelle e mercato….e voglio gioire per la vittoria di sabato sera…non mi importa se è stato uno dei derby peggiori degli ultimi 20 anni ma vincerlo mi ha fatto godere come un riccio…
    Con stima.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mi pare che stia godendo anche io, stasera Gradinata Sud sarà un godimento. Ho solo ribadito che godrei di più se fossi certo che abbiamo un futuro.

  67. AleLaSamp ha detto:

    Ciao Maurizio, francamente non capisco proprio il senso del tuo post, chi ha ragione ?
    chi ha torto? Potevamo fare di più ? Potevi fare di più ? Potevano fare di più ?
    Ciò che è stato è stato, la Samp è stata abbandonata e l’ultima cosa da fare sono polemiche sterili. Francamente dovermi tornare a fidare dei Mondini-Garrone dopo il discorso dei filtri la trovo dura. Un conto è la facciata e un conto la realtà, se quella famiglia avesse tenuto alla Samp non l’avrebbero regalata ad un personaggio che guadagna sul torbido. Poi quando provi alzare il tappeto ne scopri sempre di peggio. Ad esempio l’avv Tognozzi, quello del comunicato in legalese circa l’inibizione… uno si chiede chi sia, vai su google e scopri che ha difeso quelli di Mafia Capitale. Insomma, il ns proprietario se li sceglie bravi ….. gli avvocati … che anguscia ….

    https://roma.corriere.it/notizie/politica/17_luglio_20/stato-processo-contro-carminati-b2790e7e-6d87-11e7-8b64-8c2227f4edc4.shtml

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non ho mai detto che i tifosi potevano fare di più. Mi è stato chiesto se sarebbe servito e ho risposto: “Forse sì”. Punto. Ma ognuno è giusto che faccia ciò che sente.

      • AleLaSamp ha detto:

        per me è chiaro cosa hai detto e che non ti riferivi ai tifosi solamente. Spero sia chiaro anche quello che volevo dire io. La situazione è questa, basta recriminare sul passato, pensiamo al domani senza avvelenarci l’animo.
        Meno male che ci sono i cugini che ci fanno ridere.
        Ciao

  68. Jetta ha detto:

    Molto bene le parole di Edoardo Garrone.
    La mia tranquillità estrema è proprio dovuto a questo.
    Anche se molti non lo meriterebbero.

  69. Paolo1966 ha detto:

    Quest’anno giochiamo su due fronti… uno e’ un campionato molto complicato, l’altro e’ il fronte societario.

    Su questo secondo aspetto la preoccupazione e’ forte, tutte le evidenze oggettive sottolineano come ci sia una situaizone estremamente complessa e il personaggio e’ tutto meno che rassicurante (eufemismo). Il mio auspicio e’ che ci sian qualcuno che possa muoversi sotto traccia per cercare di trovare una via d’uscita. Sicuramente bisogna lavorare a fari spenti, visto quello che e’ successo mettendo i fatti in piazza. Dubito che una contestazione civile possa aver effetto alcuno, il personaggio e’ abituato a ben altro e una contestazione fuori le righe diventa pericolosa per chi la fa, visto che in Italia da sempre si e’ incapaci di punire i grandi colpevoli ma bravissimi a castigare i piccoli…

    Tornando al campo paradossalmente la superba goduria della vittoria nel derby (con la colonna sonora del “remix” di Gala e Freed from Desire) viene in secondo piano rispetto all’aver preso tre punti in ottica campionato… SIamo stati brutti e così dobbiamo rimanere. Brutti Inguardabili CInici Prudenti e Chiusi, in attesa del golletto… Al momento di piu’ non siamo in grado di fare. Ogni volta che abbiamo provato a giocare siamo stati castigati, quindi un plauso al pragmatismo del Mister e nessuna tentazione di guardare all’estetica…
    RIspetto all’inizio in cui c’era una girandola di moduli e nomi, Ranieri ha battezzato un modulo (4 4 2) e un gruppo di giocatori che piano piano sta’ trovando i 13/14 titolarissimi (LINETTY DEVE GIOCARE SEMPRE), e da li bisogna rimanere sempre sul pezzo, pur con una rosa mediamente di basso livello. Nessuno molla niente e ogni punto (non importa come) vale oro (se quella cazzo di punizione al 95mo di Cagliari e il rigore di Qagliarella col Parma…)

  70. Stefano_1970 ha detto:

    Un tiro in porta in 90 minuti.
    Continua questo trend pericoloso dal lato sportivo.
    Sul versante societario i giochi mi sembrano quasi fatti… Nel senso che il Presidente non ha la capacità di resistere finanziariamente altre due stagioni. Due opzioni: cede a prezzo di mercato oppure fallisce miseramente.
    A parte il disagio di dover aspettare un lasso non definito di tempo ed il rischio di vedere partite di serie decisamente inferiori…. È solo questione di tempo…

  71. Jetta ha detto:

    Il derby è una delle cose che mi fa godere di più!
    Batterli sistematicamente da anni è meraviglioso!
    Chissà che bile producono ahahah
    Penso che un Sampdoriano che voglia definirsi tale non possa esimersi dall’essere felice per questa vittoria.

  72. Brunello Samp ha detto:

    Grazie ….. Brunello Merello

  73. ste75 ha detto:

    ma la dichiarazione di Garrone nn sto con la mani in mano continuo a lavorare x il bene della samp( il significato è questo)come va interpretato Maurizio? vi è qualche altra trattativa top secret a cui sta lavorando sperando in una diversa conclusione. pensando anche ciò che ha detto Mannini pochi giorni fa..mi illudo troppo o Natale ci fa il miracolo?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ho risposto sotto. Ci sono due modi per liberarsi di Ferrero: 1) se lui vende, ma non vende, se no lo avrebbe fatto; 2) se salta finanziariamente in aria, ma non dipende da “noi” e comunque non sarebbe un bene per la Sampdoria. I Garrone salvarono la Sampdoria già una volta, magari lo rifanno per senso di responsabilità. Però non so se i tifosi sarebbero contenti di riavere Garrone. Aspettiamo e vediamo.

  74. maverick ha detto:

    “Il vicepresidente blucerchiato potrebbe essere ormai arrivato ai ferri corti con Massimo Ferrero”
    Quindi ora colui che ha presentato Ferrero come uomo della provvidenza a Garrone ha scopertoche genere di uomo è Ferrero però 4 anni fa (non qualche decennio) è riuscito a convincere Garrone che fosse il meglio per la Samp…. mi sa che l ultimo nostro presidente è stato Riccardo peccato la malattia se lo sia portato via prima di poter sistemare la Samp in buone mani….

  75. Paolo1968 ha detto:

    Ero a Parigi durante il derby. Mi son ricreduto su cosa possa fare veramente la gente per cambiare le cose: da 15 giorni metropolitana chiusa e città in ginocchio sulla circolazione (col tacito o esplicito favore della popolazione). Poi si aggiungono i controllori di volo e i trasporti in superficie. Ovviamente fanno tutto ciò per motivi più importanti di un cazzaro pericoloso solo per la sopravvivenza di una società di calcio, ma come al solito otterranno quello che vogliono. Ricordo tempo fa uno sciopero dei camion di un mese, bloccarono tutte le arterie di Parigi, che letteralmente stava per morire.
    Io pensavo che potessimo far poco o niente e potessimo solo accettare più o meno supinamente la situazione (cosa che ormai fanno anche in gradinata, sopra e sotto), ma se si vuole una cosa, bisogna perseguirla a testa bassa.
    Buoni i 3 punti, facciamo in modo che non siano l’ultimo pasto del condannato

  76. Marco B. ha detto:

    Perche ha presentato delle credenziali di credibilità?

  77. Grendel ha detto:

    Michieli,
    Quello che mi aspetto da un vero giornalista(quindi non da lei) è una lettura seria su come siamo arrivati alla presidenza del sig. Ferrero. Per farla breve, solo un genoano avrebbe potuto pensare di regalare la Samp ad un personaggio come il sig. Ferrero del quale nell’ambiente della Finanza si sapeva tutto. Tutto.
    Insomma, perché sorprendersi ora? Sapevamo tutti che saremmo arrivati a questi punti, persino lo schifoso che ha consegnato la Samp al sig. Ferrero.
    La campagna, feroce, andrebbe fatta quindi contro il vero responsabile. Ma, si sa, il vero responsabile è un menbro della più importante famiglia genovese. E i potenti, caro Michieli, lei non li tocca. Probabilmente la sua emittente ne trova un qualche giovamento, in quest’ottica comprendo che sia più facile prendersela col sig. Ferrero del quale penso ovviamente tutto il male possibile.
    Però il giornalismo, quello vero, è davvero ben altra cosa….

  78. Franco ha detto:

    Beh coraggio, guardiamo avanti ,adesso 2 match proibitivi , bisognerebbe fare almeno 1 punto, per poi giocare lo spareggio con il Brescia. Non siamo ben messi, è evidente. Ci vorrebbe un colpo grosso, ma abbiamo Quaglia ed Ekdal mal presi. Vediamo di andare a sorprendere il Milan. Ci vogliono assolutamente 3 ottimi giocatori. Uno per reparto. Chissà cosa inventano !. In tutti i sensi. Certo la lotta per salvarsi dovrebbe essere dura. Però è già successo che alcune Squadre spendono tutte le energie nervose che hanno nella prima parte di campionato e poi crollano. Lecce e Spal mi sembra che non abbiano molte speranze. Per la terza è un bel duello. Continuo a pensare che il Verona, nonostante ora giochi decentemente, non abbia le risorse tecniche per essere definitivamente fuori dalla lotta. Ora comunque la differenza tra le ultime Squadre viene fatta da un piccolo episodio. Basta un niente e sei in A o in B. In ogni caso finale thrilling per le Genovesi. Sotto tutti i punti di vista. Cordiali Saluti

  79. Rapallin 92 ha detto:

    Mauri, a me mi da fastidio la tranquillità con la quale questo personaggio si fa beatamente i fatti suoi! Ora nuovo cda, con gente a lui gradita e tanti saluti. Non ha timore di nulla!! Bisogna che noi tifosi ci svegliamo e si organizzi qualcosa! !

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Registro il tuo commento, ma non mi permetto di dare indicazioni ai tifosi, che hanno il diritto di fare ciò che ritengono giusto per il bene della Sampdoria. Io, a differenza di altri giornalisti, non riesco a stare fermo e con le mani in mano di fronte a quanto sta accadendo e faccio ciò che posso. Ma da giornalista, non da tifoso. Un abbraccione.

  80. Giox ha detto:

    Ciao Maurizio! La dichiarazione di Edoardo Garrone riportata dal secolo xix “non sto con le mani in mano”, ci può far sperare in un nuovo sforzo dell’ex presidente per cercare una nuova proprietà?grazie come sempre

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      E’ la stessa di “la Sampdoria non fallirà, farò di tutto per evitarlo”. Ma per ora niente di nuovo sotto il sole.

      • petrino ha detto:

        Sarebbe bene che cercasse e trovasse nuovi finanziatori in tutti i continenti, poi richiamasse Vialli che rappresenta il passato, il presente e il futuro.
        Il dr. Garrone ha conoscenze in tutto il mondo imprenditoriale in senso lato e in ogni continente..
        Questo potrebbe fare e tutto lo score sampdoriano lo acclamerebbe allo stadio, come faceva con l’ Immortale.
        Voglio proprio vedere se si manifestassero concreti acquirenti alla luce del sole le reazioni di ferrero, e della tifoseria tutta.

  81. Luca B ha detto:

    Partita penosa.
    Da una parte i soliti macellai, grammi come la peste e già in ansia da inferiortà
    Dalla nostra giro palla e poco altro, anche se a mio parere, padroni del campo e del gioco
    Come sempre ho detto Gabbiadini non mi piace ma come non dargli merito di toccare un pallone e buttarlo dentro? Sarei strafelice fosse così ogni domenica
    Di contro il solito caprari, entra tocca 1 pallone UNO e ceffa.
    Amici Doriani ecco, lampante, chi fa la diffrenza e chi no, da 3 anni e aggiungo entrati entrambi al 75°, quindi 20 minuti di gioco compreso il recupero. Uno la butta dentro e si da da fare, l’altro pascola per il campo spaurito. Non ha mai cambiato una partita in 3 anni. Tra l’altro gli hanno fatto notare che è buono solo a mettersi il gel nel capelli. Come è entrato sabato? Senza gel..Personalità ZERO.
    Su tutti comunque il grande, per me immenso, Linetty. Speriamo non esca più dal campo e lo vorrei prossimo capitano quando Quaglia smetterà. Buonissimo De Paoli che era in palla nonostante rientrasse dall’infortunio. Ennesimo derby vinto ma soprattutto boccata d’ossigeno per la classifica. Dissi che: “chi perde il derby ha un piede e mezzo in B” e noi ce la sia scampata.

    • fede ha detto:

      La memoria fa brutti scherzi.ma a Ferrara chi ha segnato?Mi pare che anche due anni fa con l’atalanta in casa e con l’empoli fuori, sia entrato ed ha fatto “cambiare” il risultato della partita.Ricordi?

    • andreap ha detto:

      in tre stagioni è stato decisivo con gol vittoria:
      1° da 5 punta contro l’atalanta in casa
      2° prima dell’infortunio contro parma in casa ed ad empoli(soprattuto)
      3° anno contro la spal al 90simo.
      aggiungo il gol del pari contro i viola lo scorso anno.

      non ha segnato tanto, 12 gol ma ha giocato sempre poco.
      sinceramente lo considero un eterno incompleto rispetto a quanto fece vedere nelle giovanili ed in b.
      domenica 1 pallone, un tiro alto ma pericolo..sicuramente poco fortunato e la fortuna te la devi andare a cercare..

  82. Marco B. ha detto:

    Appena il ricottaro mette Vidal amministratore delegato si chiude il cerchio.
    Cominciano a smontare la società da dentro e ci mangiano tutti famigliari ed amici

  83. andrea ha detto:

    Ciao Maurizio, stamattina un tuo collega della carta stampata ha scritto che a febbraio dove tutti i membri del Cda vecchi andranno davanti al Gup, uno dei membri del Cda vecchio e precisamente Giorgio Ferrero verrà difeso da Tognozzi membro attuale del Cda, se questo fosse vero stasera dovreste parlarne in trasmissione in quanto è scandalosa e grottesca questa situazione, in quanto la Sampdoria ccompreso attuale Cda dovrebbe presentarsi se si va al processo come parte lesa. Ciao e grazie

  84. Brunello Samp ha detto:

    Buongiorno dott.Micheli ,grazie per ieri , oggi sono più tranquillo, ma vede il derby mi ha soddisfatto soltanto per i 3 punti e per come abbiamo vinto , ma il mio pensiero va sempre al dopo se ci saremo ancora , io sono di Albissola anche se vivo a Genova da molti anni. L’anno scorso l’Albissola era in serie C e pur salvandosi , per altri motivi che non sono i nostri, è ripartita dalla seconda categoria. il terrore e che a febbraio ci possiamo trovare nelle stesse condizioni . poi quello che mi da fastidio è che quel signore (dico troppo?) ha avuto la faccia a presentarsi al derby. e questa estate sapendo di avere “distratto” 1.159.000 euro è andato in vacanza prima a Ibiza e poi in clinica a Merano. Quando secondo la federazione dovrebbe restituire il distratto? è perché 15.000 euro di multa se è la società a essere danneggiata ? Brunello Samp

  85. Giovi ha detto:

    Tre punti importanti per il morale e per la classifica, tre punti che possono servire se il romano si toglie dai piedi.
    Se non toglie il disturbo invece è e sarà solo una lenta agonia.
    Per chi sostiene che noi tifosi siamo stati troppo morbidi con il pregiudicato rispondo che siamo gli ultimi ad aver mantenuto lo stile Sampdoria e che dimostrazioni di intolleranza nei suoi confronti sono all’ordine del giorno….ma non siamo killers ,
    Certi errori devono essere riparati da chi li ha causati… e mi auguro che lo faccia al piu presto,pri.a che sia troppo tardi.

  86. Massimo Pittaluga ha detto:

    A mio avviso se cambia il cda come sembra va via romei e si circonda di fidati collaboratori vuol dire che i rapporti con l ex angelo custode garrone sono andati ma il fenomeno a mio avviso a questo punto sarà completamente fuori controllo e a me visto tutto il fatastico ambientino romano da cui proviene non fa presagire nulla di buono. non so se la storia di romei che ha portato a garrone ferrero di sua sia vera resta il fatto che aver permesso questa cessione è stato uno scempio. ferrero che era evidente dovesse essere di passaggio ha preso possesso della barca e le falle sono sempre di più. ritengo che la contestazione sia doverosa anche se inutile (vedere l’altra sponda che contesta preziosi da 10 anni con risultati zero) anzi mi sembra che da certi punti di vista siano in condizioni ancora peggiori della nostra. almeno noi per senso del dovere (se lo fosse ricordato 5 anni fa) abbiamo edoardo garrone che non credo come scrive qualcuno che ci darà la spinta finale. io credo il contrario che interverrà quando saremo messi male in caso. sperare che ferrero ceda prima di essere con l’acqua alla gola ormai ho perso la speranza. spremerà il possibile intanto un disastro aziendale più o meno che cambia. sembra quasi che le società nascano per chiudere a vedere quante ne sono saltate negli anni ma sarà un caso. credo anche che la FIGC debba anche cambiare le regole per l’acquisizione delle società, chi non ha patrimoni sufficienti e ha fallimenti multipli alle spalle deve non poter accedere.

  87. Kreek ha detto:

    @Maurizio.Michieli

    Mi fai scompisciare 😂

    Quando lo avrei detto?

    2 buoni allenatori, il meglio disponibile sulla piazza.

    Il primo ha pagato il momento interlocutorio, ma comunque teneva Ramirez ai margini e metteva Beres centrale… E Murru ala.

    Il secondo pian piano sta rimettendo le cose a posto

    Poi mi spiace se pensi che i sopra citati interpreti siano grammi…

    Con un allenatore più lucido stanno rendendo

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Se i calciatori sono forti, la società impeccabile e gli allenatori bravi, dove sta il problema? Attendo fiducioso.

      • Kreek ha detto:

        @Maurizio.Michieli

        Eccomi pronto.

        Si era partiti dal presupposto (ho letto qui sul blog…) che questa fosse la Sampdoria più gramma degli ultimi 15-20 anni, per me non è vero…per me era peggio questa sotto di Sampdoria-Messina 2006:

        Castellazzi, Zenoni, Castellini, Sala, Pisano, Diana, Volpi, Palombo, Gasbarroni (79′ Marchesetti), Colombo (57′ Tonetto), Foti

        Questi calciatori non saranno forti, ma neanche così grammi da finire ultimi sparati (come con Di Francesco).

        La Società non è “impeccabile”, ma neanche “il diavolo”.

        Errori ne sono stati fatti, ma gli allenatori scelti sono bravi entrambi.

        Di Francesco ha pagato la situazione generale della Sampdoria (compreso il mercato deficitario da parte della Società) e qualche scelta strampalata, Ranieri sta mettendo ordine.

        2 esempi: Thorsby e Ramirez ai margini con Di Francesco e utilissimi con Ranieri.

        Poi se ritieni questi calciatori “grammi”: Audero, Beres, Murru, Ramirez, Ekdal, Linetty, Quagliarella, Gabbiadini, DePaoli…liberissimo, ci mancherebbe…

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Grammi lo scrivi tu, io non mi permetto. Dico normali, modesti, nella norma. Tranne Quagliarella e in qualche colpo Gabbiadini. Così come non erano fenomeni quelli da te citati del 2006, evidentemente il mago era Novellino. O forse una società ben diretta alle spalle. Poi, se ascrivi sempre tutto al caso, sia i buoni risultati che quelli negativi,allora non vale la pena neanche parlare no? Io invece credo che dietro ad ogni stagione ci siano scelte giuste e scelte sbagliate, oltre indubbiamente ad una quota di aleatorietà che fa parte del calcio. Ma prevedere che questa per la Sampdoria sarebbe stata una stagione di tormenti non era molto difficile, volendo vedere oltre che guardare.

          • Kreek ha detto:

            @Maurizio.Michieli

            Non dici grammi, dici nodesti.

            Io dico discreti, buoni, e alcuni persino ottimi giocatori.

            La stagione è già difficile così senza stare a martellarsi alla Tafazzi.

            Questi giocatori sono in grado di finire almeno al 17° posto.

            Ancora di più con Ranieri e qualche rinforzo.

            Spero che converrai, ma anche io so che non sarà facile.

  88. blucerchiato66 ha detto:

    Ovviamente sono felice della vittoria di sabato sera. Una felicità che stenta a stemperarsi.
    Ma questa felicità è intaccata dalla consapevolezza che attualmente la proprietà del gruppo ferrero, volutamente minuscolo, non è in grado di dare un futuro alla nostra amata Sampdoria. Chi fa più rabbia non è ferrero, da cui non mi aspetto assolutamente nulla. Mi infastidisce Osti, ad esempio. Un signorsì che si cura principalmente del proprio lauto guadagno, anziché anteporre il bene della Samp. Il buon Osti si adatta a qualsiasi progetto gli venga proposto da qualunque proprietà lui faccia capo. Sembra che per lui scudetto o salvezza siano la stessa cosa.
    Poi chi mi indispone sono i componenti del CDA. Possibile che nessuno di loro abbia il coraggio di dire pubblicamente che questa proprietà è il male della Samp? Di quante squalifiche e processi hanno bisogno per prendere il coraggio a due mani? Specialmente Invernizzi, uomo dello Scudetto dal cuore a tinte blucerchiate, che alla fine con il suo silenzio risulta essere connivente. Possibile che non ci sia un giornalista che provi ad intervistare Invernizzi o qualcun’altro inserito nell’attuale mondo blucerchiato? È inutile intervistare Vialli che forse non può parlare. È ancora più inutile intervistare ferrero, bugiardo patentato.

  89. Marci28 ha detto:

    Secondo me Ranieri non lo vedremo tanto facilmente proporre quel modulo. Giampaoliano .. Lui è 4 4 2 classico tanta legna e… Parere mio il derby è l’emblema della sua saggezza (“anche il punto va bene” ) avrà pensato l’importante è non prenderle poi alla mezz’ora butto dentro i longilinei e alla fine ha avuto ragione.. Aggiungo che essendo tecnicamente quelli che siamo il 442 riesce ad esprimere al meglio la compattezza dei reparti, oltreché e quello più facilmente assimilabile da tutti (movimenti etc.)

  90. petrino ha detto:

    oggi in un’ intervista viviano ha detto che Prade’ non lo ha voluto alla fiorentina perche’ avrebbe messo pressione a Dragosky.
    Invece lorsignori gli hanno concesso di allenarsi a Bogliasco e mettere pressione ad Audero !!!

  91. solosamp46 ha detto:

    Io vorrei conoscere nel dettaglio i famosi filtri che ha superato Ferrero…Maurizio 10 domande forse sono troppe. ..ne basta una riusciamo ad avere una risposta. Quali sono questi filtri? È stata venduta a Ferrero perché personaggio nobile con stile economicamente forte e senza precedenti a suo carico? O per fare un torto alla tifoseria per uno striscione di contestazione? O ancora perché amico di un amico? Quali sono questi benedetti filtri!!! Riusciremo mai dopo 6 anni ad avere una risposta ma soprattutto a fargli questa domanda

  92. fulvio ha detto:

    La trasmissione senza Silvia Mesturini è come il nostro centrocampo senza Torreira 🙂

  93. Delta 33 ha detto:

    Esco dall’argomento derby e, visto che il discorso verte sulla (solita) questione della presidenza, ti chiedo Maurizio: secondo te, MF dopo il mercato estivo pessimo e la mancata cessione/acquisto del Palermo, ha una mezza intenzione di tornare a fare quello che compra i Praet e Andersen (gente comunque già abbastanza valida) per rivenderli a peso d’oro? Insomma, fare di nuovo quello che faceva fino all’anno scorso, costruire squadre migliori dell’attuale, o pensi che si andrà avanti come la scorsa estate? Se così fosse, vien da sé chiedersi perché non abbia venduto la società quando avrebbe potuto farlo a tempo debito.

  94. Fabrizio ha detto:

    Si giusto gioire per un derby vinto contro i bibini che sono la peggior sottospecie di tifosi repressi, la peggior compagnia per dividere la città. Ma dopo un paio d ore si torna all inferno, pensando alle prossime partite, al calendario e alla Nostra situazione tecnica! Sono invidioso di chi riesce ancora a gioire, senza curarsi del fatto che il pregiudicato, continua beatamente a farsi i c…….suoi in città allo stadio a bogliasco…..senza che ormai nessun tifoso nemmeno si incazzi…….vedremo poi come sarà la reazione quando dalla prossima stagione tanti tifosi faranno la conoscenza con un bel pò di campi dilettantistici della regione e fuori regione……Cmq tranquilli l importante è fare un Brindisi al Presidente Ferrero il Grande trionfatore dei derby!!! Ciao a tutti e saluti Particolari a Maurizio che insieme a Rissetto devono fare i conti con una serie di Sprovveduti che non riescono a vedere aldilà del loro naso, e a capire dove stiamo finendo,nonostante loro ci mettano quotidianamente la realtà davanti!!!! Anzi stasera in Gradinata contro i Gobbi mettete anche un Bello striscione con la scritta GRAZIE FERRERO!

  95. David Rizzi ha detto:

    Ciao Maurizio,
    non scrivo dal fallimento della trattiva Vialli, l’amarezza, la frustrazione e la rabbia sono ancora ben presenti in me e non riesco a superarle.
    Felice per la vittoria nel derby, non potrebbe essere altrimenti, ma come te e come ho sempre scritto, il risultato del campo mi interessa relativamente, tanto la retrocessione arriverà, se non sarà in questo campionato sarà nel prossimo ma il destino è segnato.
    Sono seriamente preoccupato per il nuovo CDA, l’omuncolo farà in modo di mettere a capo della società il gatto e la volpe coprendosi le spalle per le future sottrazioni di fondi (e tanto altro che potrà fare) ai danni della nostra Samp.
    Le parole di Garrone tranquillizzano ma fino ad un certo punto, non so se quando arriveremo al punto di non ritorno avrà davvero la voglia di intervenire (perchè tanto fra poco a quel punto ci arriveremo).
    Ultima considerazione riguardante quello che si poteva fare e anche qui sono d’accordo con te,si poteva e si doveva fare molto di più, da una maggior presenza con gli americani ad una contestazione vera e forte perchè non venitemi a dire che quei 4 fischi che si sono sentiti durante 2 partite possono essere una contestazione, gli abbiamo solo fatto capire che può fare quello che vuole

  96. Paolo Solari ha detto:

    Ho sentito ieri nella trasmissione dell’ ora di pranzo un signora ( doriana ? ) che ha inveito contro di lei e contro il sig. Rissetto per le posizioni prese nei confronto di Ferrero; ora mi domando se c’e’ tra di noi uno- dico uno – che possa passare sopra le pagliacciate del romano e sopra le malefatte – ultima il patteggiamento per distrazione fondi ai danni della societa’ Sampdoria – cui sta sottoponendo una tifoseria bella come la nostra …..ma si puo’ essere cosi’ “ciechi” per accettare questo e poi prendersela con dei professionisti che cercano solo di fare il proprio lavoro mettendo sull’ avviso tutti noi ? Mi tocco se ci sono …. piena solidarieta’ da parte mia.
    Almeno stasera per 95 minuti penseremo solo a sostenere i ragazzi ed il Mister ringraziandoli prima dell’ inizio per il regalo di Natale che ci hanno fatto.

  97. andreap ha detto:

    è vero di un cambio di proprietà entro il 31/12????

  98. ste75 ha detto:

    a chi dice che audero nn è un problema…è il peggior portiere della serie a

Lascia un commento

DECADUTI

Dopo il consiglio di amministrazione, decade anche la squadra. E la Sampdoria si trova a vivere uno dei periodi più [&hellip

LA NEBBIA (DISSOLTA) AGLI IRTI COLLEY

La Sampdoria ha vinto una partita importantissima all’Olimpico contro il Torino, a cui non è bastato il cambio di allenatore [&hellip

CUORE SENZA TESTA

Un avvio di partita choccante da parte della Sampdoria, il Napoli ringrazia e segna subito con Milik ed Elmas, quasi [&hellip

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip