UN “NUOVO” CAMPIONATO

25 Nov 2019 by Maurizio.Michieli, 128 Commenti »

Tre punti pesantissimi con l’Udinese, ottenuti attraverso due calci da fermo, due “perle” di qualità firmate da Gabbiadini e Ramirez, i calciatori di maggiore talento. Ma ciò che conforta è il fatto che la squadra di Ranieri, pur essendo andata sotto due volte (la prima annullata dal Var), in entrambe le circostanze ha saputo reagire sino a rimontare e vincere, nonostante la cronica difficoltà a trovare la via della rete. Secondo me, la Samp alla fine si è imposta con merito. Chi parla di fortuna, non ha visto la partita. Certo, gli episodi hanno girato bene, ma il senso e la direzione in cui potevano andare non lasciano dubbi. A me questa prestazione, nella sua modestia, non è dispiaciuta, considerato l’obiettivo stagionale: che era e rimane la salvezza. Penso altresì che l’assetto migliore sia quello della ripresa, con Ramirez tolto dalla fascia destra e spostato nel suo ruolo naturale di trequartista: è stato devastante e non solo per la superiorità numerica. E con il generoso Linetty in campo, un moto perpetuo. Peccato per gli infortuni di De Paoli, Bertolacci e Quagliarella. Per la prima volta la Sampdoria è virtualmente salva, al netto di chi deve ancora giocare. L’aspetto psicologico non va trascurato nell’opera di ricostruzione avviata da Ranieri. Ora può davvero iniziare un “nuovo” campionato, nel senso di maggiore fiducia nei propri mezzi. Ci sarà da lottare sino alla fine e da non sbagliare la punta da acquistare a gennaio. Ma la speranza è grande. Avevo scritto e detto di essere uscito confortato dalla prova con l’Atalanta e che quel punto sarebbe stato rivalutato in caso di vittoria con l’Udinese. E’ successo. Bisogna continuare, non mollare di un centimetro, già a Cagliari farà caldo.

128 Commenti

  1. giorgio48 ha detto:

    Un ottovolante ! Siamo passati dal dramma alla gioia in un pomeriggio che poteva vederci fare un passo verso il baratro o continuare a mettere un mattone importante per la costruzione di una salvezza possibile. Non abbiamo giocato una grande partita dal punto di vista tecnico ma sicuraente abbiamo giocato una partita di massima concentrazione ed abnegazione. Tutti hanno dato il massimo di quello che attualmente possono dare ed alla fine la sorte, dopo averci penalizzato fortemente per gli infortuni subiti, ci ha sorriso. Certo, l‘Udinese ci ha messo del suo nel favorirci con quell‘ingenuità di Jajalo ma la fortuna bisogna anche meritarsela. Credo che oggi tutti meritino la sufficienza con una particolare segnalazione per Ramirez e Gabbiadini. Il primo per aver dato un grande contributo tecnico quando riportato nel ruolo che più gli è congeniale ed il secondo per aver acceso di colpo la speranza nel momento più importante. Speriamo adesso che gli infortuni di De Paoli e Quagliarella non ci penalizzino troppo lungamente (Bertolacci possiamo sostituirlo con più facilità) e che questa vittoria faccia crescere l‘autostima per poter giocare con un po‘ più di tranquillità e spensieratezza nella convinzione dei propri mezzi tecnici che non saranno di grandissima levatura ma sicuramente non da ultimissime posizioni di classifica.

  2. ste75 ha detto:

    ora siamo squadra ..e questo è ciò che conta…l’unica cosa che mi disgusta è la fine della contestazione al romano che siede in tribuna.. ci salveremo perché in panchina siede un top Player ma spostiamo il problema di un campionato…

    • giovanni ha detto:

      quel che è peggio, se mi permetti ste, è che ora passa il messaggio sbandierato dal cialtrone che ti dice che ora andiamo bene perchè non circolano più voci sulla cessione della società…

  3. andreap ha detto:

    maurizio,

    tutti, anche te, parlate di episodi favorevoli…ma 3 sostituzioni per infortunio sono episodi favoreli (linetty per bertolacci in parte si)??
    non ricordo la prima ammonizione di jajalo ma la seconda è sacrosanta come il rigore e l’annullamento del primo loro gol.
    per il resto squadra quadrata, thorsby benino in ruolo non suo..linetty è rientrato e sarà importante.
    ora a cagliari senza paura

  4. francesq ha detto:

    Sottoscrivo pedissequamente il commento di Maurizio.

  5. Jetta ha detto:

    Prima di tutto è doveroso un ringraziamento di cuore a TUTTO lo Staff di Primocanale per la diretta fiume che ci ha accompagnati, giorno e notte, e tenuti informati come nessun altro e GRATUITAMENTE sulle terribili giornate che hanno funestato la nostra sfortunata Regione.
    Grazie per la professionalità, la tempestività e la disponibilità anche di fronte a richieste che definire demenziali è un eufemismo oltre ai tentativi di speculazione politica su un evento tragico.
    In poche parole siete INDISPENSABILI…e di famiglia se posso permettermi.

    Capitolo Samp: come prevedevo, smentendo le solite profezie di sventura e compiaciuti catastrofismi, stiamo uscendo dalle secche grazie al lavoro tecnico e psicologico di un grande ed esperto allenatore che veniva definito “terza scelta” e anche perchè la rosa della squadra è fatta da giocatori, che qualcuno definiva wc, non certo da retrocessione.
    Molto bene Ramirez che in giornata ha colpi da grande giocatore, eurogol di Gabbiadini e ottime prove di Jankto ed Ekdal oltre alla difesa che ha ritrovato solidità.
    Risolti tutti i problemi? No di certo ma la la strada della risalita è stata imboccata.
    Peccato la sfortuna legata agli infortuni…ma che bravo Thorsby a coprire la falla: anche questo è un ottimo segnale, dispinibilità grande dei giocatori.
    Bene così e forza Samp!

    • Simone ha detto:

      Caro jetta sottoscrivo in toto ciò che hai scritto, dai ringraziamenti allo staff di primocanale per la gestione dell’allerta(che ho seguito quasi in toto per motivi di lavoro) che per il commento sportivo visto il contesto in cui siamo.
      Scrivo così per dirti che i commenti “contro” non erano dati per antipatia anzi…e la penso come te su thorsby…giocatore dotato di ottima personalità anche se i piedi non sono di certo finissimi, se riuscirà Ranieri a tirarlo su a modo vedrei meglio lui che Ronaldo(anche se negli anni per me diventerà un ottimo centrocampista)

    • Michele G. ha detto:

      Jetta, che dire? Un commento equilibrato e condivisibile. Ovviamente, mi associo al ringraziamento per il servizio pubblico che Primocanale offre. Ricordo l’incredibile puntualita’ della diretta durante i disordini del G8. Fu quella l’occasione che permise ad Ilaria Cavo di mettersi in luce a livello nazionale, tanto che Bruno Vespa la volle nel suo staff ed oggi è assessore regionale.

    • Tommy ha detto:

      Grazie Jetta.
      Mi piace molto la tua positività che non è sballata ma ponderata.
      Anni fa lessi un libro che parlava della FAMP.
      Forte Attitudine Mentale Positiva.
      Che è facilmente tramuntabile in SAMP. Dove la S sta per SAMP, ovviamente.
      Ciao.

  6. Carlo46 ha detto:

    c’è da dire, con il sorriso, che per fortuna Ranieri…è un uomo fortunato. Anche ieri più di una scelta discutibile…Ramirez come esterno copre come Rigoni, ciòè zero perché viene saltato come un birillo al primo dribbling, ma incide parecchio meno davanti. Per tacere della scelta di Bertolacci, un ex giocatore in assoluto, incredibilmente schierato al posto di Linetty. Ma tant’è alla fine le cose si volgono a suo favore e questo, come insegnava Napoleone, è cio chè conta. Quagliarella su livelli veramente imbarazzanti, dannoso più che nullo. Caprari indisponente come spesso gli accade, non rincorreva nel recupero neppure il portatore di palla, ma si può? Bene invece finalmente Gabbiadini e Ramirez nel secondo tempo, bene la difesa e solito contrbuto da Ekdal (che soffre la presenza di Bertolacci, oltrettutto). Un punto a Cagliari potrebbe non essere impossibile e sarebbe viatico perfetto per la partita con il Parma.

    • andreap ha detto:

      capitolo quagliarella: lo definisci “dannoso più che nullo”.. ora è un ragazzo di 36anni, che lo scorso campionato giocava in 25 metri ed ha segnato 27gol.
      quest’anno gioca a 40 metri dalla porta, con passaggi a mezza altezza e compagni a 15-20 metri di distanza: gli stiamo chiedendo l’impossibile e lui non si sta di certo sacrificando. purtroppo paga lui per tutti il livello mediocre del gioco (e santifico ranieri che ci sta danno un’idea di gioco), costretto a stare spalle alla porta sulla trequarti se non oltre. non è il quaglia degli scorsi anni, ma deve essere aiutato di più. molto di più

    • Zaccotenay ha detto:

      Sono d’accordo, bertolacci non mi piace sarò prevenuto ma linetty in campo si è visto molto meglio. Dopo l’espulsione che ha restituito la parità numerica(perché Fabio purtroppo non ne ingrana una) finalmente abbiamo giocato alla pari. Ma devo farvi notare che nel prepartita se ve ne siete accorti hanno bagnato il campo come se non piovesse da mesi. Ero piegato in due dal ridere, ma i dirigenti dove erano? allucinante. Consiglio per i mesi a venire i cannoni spara neve, siamo vicini al natale no? Da fuori di testa. Sampdoria Sopra Tutto

    • Heisenberg ha detto:

      Quagliarella più dannoso che nullo….ti quoto integralmente e sottoscrivo. Bene i 3 punti d’oro.

  7. El Cabezon ha detto:

    Scusa Maurizio ma non ti seguo
    scrivi che non siamo stati fortunati, però che gli episodi ci hanno girato bene, mi sembra un pò un ossimoro…
    Il palo di Ramirez, due infortuni nel primo tempo, non mi paiono eventi da catalogare in maniera positiva…
    Per il resto invece condivido tutto, la vittoria è meritatissima!
    A me la squadra ieri è piaciuta sotto ogni aspetto, persino su quello tecnico, la perla di Gabbiadini poi ( per qualcuno giocatore da serie B…) la ciliegina sulla torta!
    Sono sempre stato fiducioso e dopo ieri sera lo sono ancor di più, questo organico per rimanere impelagato per tutta la stagione nei bassifondi dovrebbe farlo praticamente di proposito…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mi sembrava di essermi spiegato bene, ma evidentemente non è così. Ho scritto che chi attribuisce, come ho sentito in alcuni commenti, questa vittoria alla fortuna sbaglia o non ha visto la partita. Però è indubbio che lo sviluppo degli episodi nell’arco della gara siano andati nella direzione migliore. Quanto agli infortuni, la dico bruscamente e cercate di capire ma quello di Bertolacci è stato provvidenziale perché Linetty ha giocato molto meglio. E quello di Quagliarella non ha inciso per il momento in cui è avvenuto, si era già procurato il rigore. Quanto a De Paoli, non stava facendo un granché, Thorsby è entrato in maniera drammatica ma si è ripreso e, in un ruolo non suo, ha disputato un ottimo secondo tempo. Ovvio che non sia una Sampdoria esaltante, non segna su azione manco morta, però è abbastanza equilibrata e sa soffrire. Può bastare, in aggiunta ad un attaccante a gennaio, per salvarsi. Tutto qui.

  8. Massimiliano ha detto:

    Vittoria meritata, Gabbiadini deve giocare sempre perché è l’unico che calcia sempre in porta.
    Per giocare con il rombo secondo me manca una mezz’ala con un po’ di qualità, perché vieira e Bertolacci sono più registi e jankto gioca molto meglio da esterno.
    Bravissimo thorsby per spirito di sacrificio e personalità.

    • francesq ha detto:

      Giusto, sono d’accordo.

      Noto comunque che, tolto il norvegese e messo Beres, è un Doria che Giampaolo avrebbe tranquillamente potuto schierare lo scorso anno.

      Eppure che l’anno passato si diceva che fossimo da Europa sparata.

      E che, a mio modesto avviso, si dicevano baggianate, perché vedere questi stessi giocatori giocare come eravamo soliti fare noi, era un miracolo mai compreso fino in fondo.

  9. Paolo60 ha detto:

    Hi folks, finalmente una gioia !!! – Sofferta anche per la cronica incapacità di sfruttare la superiorità numerica ( manovra lenta e prevedibile e la solita paura terribile di sbagliare).
    Comunque avanti così , piano ma con costanza .Capitolo fortuna : vero che ieri la vittoria è stata meritata ma indubbiamente quest’anno ci gira anche bene ( tutti gli episodi VAR a favore , nessun rigore contro e superiorità numerica per la terza volta ) , speriamo continui.

  10. Riccio Samp ha detto:

    Vittoria importantissima e assolutamente non scontata, contro una squadra rognosa e con buone individualità. Come sempre la differenza la fa la qualità della rosa, Gabbiadini ha fatto un gol capolavoro, Ramirez una prestazione sontuosa e Quagliarella si è procurato il rigore. Ottimo il rientro di Linetty che nel rombo ci sta benissimo, ora speriamo di recuperare qualche infortunato e sotto col Cagliari. P.s. andare a sbirciare i siti dei cugini dopo le nostre vittorie è esilarante. Forza samp.

  11. Riccio Samp ha detto:

    Dimenticavo un plauso particolare a mister Ranieri, che si dimostra allenatore di livello con doti psicologiche importanti. Grande partita di Ekdal come al solito, e ottimo anche Thorsby che si fa sempre trovare pronto e fa sempre il suo.

  12. Massimo Pittaluga ha detto:

    3 punti d’oro per la salvezza…..sul campo

  13. Fabrizio ha detto:

    Caro Massimo concordo in pieno 3 punti d oro x la salvezza …… sul campo …il resto meglio tacere! Ranieri è bravo e molto fortunato, Gaston sulla fascia non si può vedere…..e aldilà del suicidio degli avversari espulsione e rigore evitabilissimi, la partita è cambiata quando è uscito quel mezzo giocatore di bertolacci per linetty!!!!! Silenzio assurdo nei confronti del Pregiudicato…..Se si vince la prossima in casa andrà a festeggiare sotto la casa dei Chirichetti, quella che ormai è diventata la Sud!!!!

  14. Maraschi ha detto:

    Che sofferenza! Ma, alla fine, grande soddisfazione. Ramirez su tutti, ma anche gli aktri hanno dato un bel contributo.
    Commovente il ricordo di Ermanno Cristin

  15. robmerl ha detto:

    ritmi da vecchio trattore senza cambi di passo, ma la squadra è messa bene in campo e si vede un’idea di gioco. Ranieri grande allenatore e bravo psicologo. Però se gli esterni devono fermarsi sulla mediana per non aprire le corsie laterali alle ripartenze avversarie, i cross saranno al 95% palle perse, quindi al momento non serve un gran colpitore di testa ma un piccoletto mobile che salta l’uomo scatta e tira in porta da abbinare al gabbia.
    Ramirez esterno è un non senso.

  16. fulvio ha detto:

    Sarò un pazzo ma :

    1) Ramirez è l’unico giocatore che non toglierei mai. L’unico che salta l’uomo, ha fisicità e piedi buoni

    2) Gabbiadini idem. Calcia in porta e ci prova e qualche volta va a segno dalla distanza

    3) Siamo sfigati. Oltre a Bere si fa male De Paoli

    4) Thorsby. Mi ricorda Padalino scarso, ma l’adattamento e lo spirito di abnegazione è da applausi.

    Sono ottimista per la salvezza

  17. Edoardo ha detto:

    Caro Maurizio…

    Io vorrei prima di tutto esprimere il mio più sincero cordoglio per la scomparsa del mitico Ermanno Cristin, ce ne fossero ancora di giocatori e uomini del suo valore, ma ormai temo che sia una razza in via di estinzione, pazienza. Invece riguardo alla partita con l’Udinese direi 3 punti importantissimi che premiano una prestazione magari non perfetta, ma sicuramente volenterosa e tenace. Inoltre direi che Ramirez è ormai imprescindibile visto che è l’unico capace di dribblare creando la superiorità numerica e poi lui e Gabbiadini sono gli unici che ci danno sui calci di punizione. A questo punto io direi di insistere con questo modulo con Quagliarella e Gabbiadini davanti e subito dietro Ramirez a supporto e poi contro gli avversari più tosti magari Gaston può partire più defilato sulla fascia come ieri e poi magari avanzare centralmente nei secondi tempi, direi che questa è la quadra giusta. Ranieri secondo me merita finora un bel 10 e lode! Quando non si può vincere almeno bisogna cercare di non perdere, questo è il principio-guida che non dovremmo mai dimenticare da qui alla fine di questo sciagurato campionato. Invece sul mercato di gennaio io non mi aspetto grandi cose, mi accontenterei di vedere Ramirez sempre in campo in queste condizioni di forma e voglia e poi recuperare completamente Quagliarella, così secondo me possiamo salvarci anche se ci sarà da soffrire ovviamente fino all’ultima giornata.

    Invece in merito alle vicende societarie mi è giunta voce che a dicembre ci saranno delle novità, non so se è vero o son notizie inventate, te la passo così come l’ho sentita, comunque come si dice la speranza è sempre l’ultima a morire…

  18. Paolo1966 ha detto:

    3 punti fondamentali.
    Ora come ora bisogna essere come quei biscotti… “brutti ma buoni”… Prendere punti a prescindere dalla qualita’ del gioco…
    Facciamo fatica tremenda a segnare, ma grazie al lavoro del Mr siamo sempre concentrati (quasi sempre… visto il gol subito…) e sempre nella partita.

    La difesa non e’ fatta da fenomeni, ma con la protezione del centrocampo fa il suo.

    Il centrocampo a mio avviso e’ dignitoso e puo’ migliorare.

    Il punto debole e’ l’attacco: Fabio sta’ faticando, Gabbiadini e’ discontinuo (meno male che ha il piede sinistro fatato), Caprari e’ come la birra analcolica all’Oktoberfest. Bonazzoli e’ infortunato e comunque tutto da scoprire.

    Un discorso a parte per Ramirez e Thorsby.
    Su Ramirez,il Mr sembra stia riuscendo a tirare fuori il meglio da lui, trasformandolo in uno dei senatori della squadra attuale, chapeau.
    Su Thorsby, un mediocre ma anche uno che sa andare in guerra e ora come ora ci serve gente così

    Siamo a -28, il cammino e’ ancora lungo, ma almeno stiamo camminando in avanti e non indietro come i gamberi…

  19. Ivano ha detto:

    Ranieri ha avuto ragione a concedere i 3 giorni di vacanza dopo l Atalanta. Il gruppo è tutto con lui. Sta compiendo un miracolo.
    Avanti così

  20. solosamp1946 ha detto:

    contento per la vittoria. 3 punti pesanti e meritati , nonostante un gioco poco bello da vedere la squadra dimostra di avere grinta e anche delle qualità . Fondamentale il rientro di linetty , dopo ekdal è il centrocampista di maggior forza che abbiamo , di conseguenza indispensabile. Ora una trasferta durissima

  21. Matte Genovese ha detto:

    Scusate, ma quella specie di contestazione all acqua di rose nei confronti del pagliaccio è gia morta e sepolta ? f e r r e r o V A T T E N E !!!!!!!!

  22. Delta 33 ha detto:

    Morten Thorsby is the new Bratislav Živković.
    E ora come ora va benissimo così.

    • Faso ha detto:

      e andrà ancora meglio dopo un bel gol di ginocchio/stinco (ancora oggi non so come colpì quel pallone Zivkovic) nel derby sotto la nord…

  23. MARCO POZZO ha detto:

    Ciao Maurizio,
    vittoria di importanza capitale contro una diretta concorrente che non dimentichiamolo un paio di settimane fa era venuta a marassi a prendere a pallonate il barcellona…Ranieri sta facendo un gran lavoro ed è riuscito a ricompattare il gruppo distrutto dai danni fatti da Di Francesco…ora stringiamo i denti fino a gennaio e poi come dici tu, fondamentale non sbagliare la punta da prendere…a tale proposito Maurizio, Cutrone può essere il nome giusto?

  24. Franco ha detto:

    Sono contento per tutto, una vittoria che ci voleva proprio. Il campionato e’ molto lungo e difficile, ma si sta vedendo quanto sia importante l’allenatore. Complimenti al Grande SanSir Claudio. Cordialmente

  25. Daniele ha detto:

    Come ho sempre sostenuto, al netto di un Quagliarella latitante e con praet e Andersen venduti, la squadra non è così scarsa come anche tu sostenevi e sostiene probabilmente tutt’ora.
    L’unico vero colpevole dei disastri di inizio campionato, considerando anche come aggravante l’atmosfera pesante legata alla mancata cessione, è sempre stato DI francesco, un allenatore scandaloso a cui auguro di terminare la carriera quanto prima, che ha distrutto in 2 mesi tutto quello che aveva costruito Giampaolo.
    Ranieri era probabilmente l’unico in grado di rimettere in piedi la baracca ed è andata bene che lo abbiano chiamato senza dare retta a quel fenomeno di Osti che appena possibile sponsorizza De Biasi…
    A mio avviso appena la squadra sarà pronta si giocherà col 4312 e magari con Rigoni o Caprari in campo al posto di Quagliarella…
    Non sono così sicuro serva comprare una punta a gennaio, o meglio, ben venga ma che sia più forte di quelli che abbiamo e non gente tipo Stepinski, Pazzini Pucciarelli Eder e falliti vari di cui ho sentito parlare anche troppo in passato

  26. Sand66 ha detto:

    Tre punti dovevano essere e sono stati, e aggiungerei indispensabili.
    Mi dispiace sentire sulle reti nazionali l’enfatizzazione della nostra fortuna, quasi avessimo perpetrato un furto contro i poveri friulani, da come la vedo io le due squadre si equivalgono come qualità e gioco espresso, poi se si vuole dire che l’espulsione ha falsato il risultato (sacrosanta per fallo da dietro inutile) allora diciamo pure che senza l’errore di Bertolacci, che ha regalato palla a Nestorosky, sarebbe finita pari.
    A me sembra di non aver rubato nulla, un goal regalato, un palo, gabbia che davanti alla porta spara alto, due cambi forzati tra cui Thorsby fuori ruolo (ha faticato in quella posizione), il rigore solare che l’arbitro neanche aveva visto e… Caprari, siamo sicuri che certi giornalisti abbiano visto la stessa partita?
    La squadra piano piano si sta ritrovando ma… i nuovi acquisti? C’era DePaoli che si è infortunato e Bertolacci che era meglio non giocasse e poi? Meditate dirigenza (???) meditate.
    Forza Doria sempre e comunque.

  27. Luigi ha detto:

    Il commento più sensato che ho letto è quello di ste75 condivido in toto perché anche il sottoscritto percepisce un’assenza totale di contestazione verso un’ometto che privo di liquidità finite le plusvalenze non può che portarci nel baratro ma daltronde i tifosi della Samp non sono mai passati per highlander comunque ora la priorità è la salvezza dopodiché vedremo cosa accadrà incrociando le dita. Speriamo in una punta a gennaio che possa fornire almeno una decina di gol altrimenti sarà dura. Ora mi godo la vittoria e i tre punti meritatissimi

  28. petrino ha detto:

    l’ importante erano i 3 punti.
    Sono arrivati e amen.
    Ramirez trequartista e Linetty sono pedine inamovibili.
    Dovrebbero cercare di ” prendere” punizioni dal limite.
    Il cecchino lo abbiamo.

  29. Nicola ha detto:

    Buongiorno Maurizio, finalmente una squadra quadrata e combattiva vecchia maniera, non bellissima da un punto di vista estetico ma focalizzata sul risultato. Personalmente, mi aveva stancato l’utopia giampaoliana, necessitavo di calcio old style. Da mesi continuo ad indicare il decimo posto come raggiungibile dalla nostra squadra. AVANTI MARINAI!!!

  30. Martino Imperia ha detto:

    Non si era messa bene (gol buscato e 2 infortuni), l’abbiamo ribaltata. Dal mio punto di vista con pieno merito per gioco e azioni complessive create.
    Il cambio di mentalità per me è evidente, non so “prima” come sarebbe andata a finire.
    Io dico questo: la prima squadra che ci sottovaluterara’ potrebbe pagarla molto cara…. Ora ci siamo di testa.

  31. Fra Zena ha detto:

    Il momento spartiacque è stato la punizione pazzesca di Gabbiadini, prima tra svantaggio e infortuni la nostra partita stava scivolando nella malinconia. Comunque la vittoria è meritata: 21 tiri contro 7, 10 tiri in porta contro 2, 8 calci d’angolo a 2, 1 fuorigioco nostro contro 5 loro.
    Non ho condiviso la scelta di Bertolacci dal primo minuto, davvero scarso il suo contributo sia davanti che dietro (senza contare lo svarione sul gol). Idem Ramirez sulla fascia, peraltro a piede invertito. Da trequartista è stata un’altra musica. Bene invece l’inserimento di Thorsby, grande esempio di tenacia e dedizione al lavoro, doti tipiche dei nordici. La sua grinta ha davvero trascinato squadra e pubblico nel momento più difficile
    Peccato per gli infortuni in serie, speriamo davvero De Paoli possa rientrare in una quindicina di giorni perché Dicembre sarà denso di partite e ci sarà bisogno di tutti
    Non molliamo proprio ora perché è cruciale arrivare a Natale con almeno 16/17 punti

  32. rexth ha detto:

    Vittoria meritata per l’impegno e l’iniziativa costante.
    Manca la pericolosità sotto porta e ancora un po’ di miglioramento in fifesa.
    Sono d’accordo che comunque gli episodi sono andati a favore e, visto che nelle prime partite tra traverse, rimpalli, ecc ci girava male,
    prendiamolo come ottimo segnale 🙂
    il ciclo delle prossime partite sarà comunque impegnativo. servono alneno 6/8 punti nel girone di andata.

  33. livio ha detto:

    Archiviamo la partita, condotta sul campo con troppi balbettii e patita sugli spalti con grande sofferenza. I 3 punti finali hanno un valore incalcolabile….
    La qualità è appena sufficiente per ipotizzare una faticosa salvezza. E spesso il faticoso lavorio ( non mi sento di definirlo ” gioco ” ), orchestrato dai pochi ” piedi buoni ” con tanta fatica e poca naturalezza, viene vanificato da errori inspiegabili.
    Come già rilevato da altri ( Carlo 46 ?), mi pare che la formazione iniziale non fosse la migliore possibile. Pure la scelta di Bertolacci appare inspiegabile; come l’insistere su Quagliarella lo considero un gentile omaggio all’avversario di turno. Tuttavia queste osservazioni non vorrei che fossero intese come una critica alle indubitabili capacità di Ranieri che anche questa volta ha dimostrato di aver ragione.
    Resto solo perplesso da queste scelte e dalla continua e strenua difesa che il Mister fa ad ogni occasione del nostro amatissimo e stimatissimo ex bomber dalle polveri
    attualmente un po bagnate…..

  34. massimiliano ha detto:

    Buongiorno Maurizio
    la vittoria della Sampdoria ieri è stata fondamentale non è importatante se con fortuna o no ma è arrivata. Come ho già detto nel blog precedente la salvezza arriverà secondo me anche se sarà molto sofferta. La vera partita si gioca fuori dal campo con il signor Ferrero. Una volta salva la Sampdoria( parlo sul campo) si riprenderà secondo me a riparlare di trattativa di vendita . La pensi pure te cosi ?

  35. alan ha detto:

    Ranieri come un antibiotico…sta guarendo la squadra che però da gennaio avrà bisogno di un buon ricostituente (leggi un attaccante)

  36. Rapallin 92 ha detto:

    Mi interessa solo che se ne vada Ferrero, il resto non conta

  37. jan ha detto:

    Siamo tutti contenti per la vittoria di ieri e per ciò che il grande Ranieri sta faticosamente costruendo.
    Ma mi spiace constatare che ci stiamo dimenticando che a capo della società c’è sempre quel FERRERO PAGLIACCIO !!!

  38. Mr.Manga ha detto:

    Miglior acquisto di questa stagione:Claudio Ranieri.Io però vorrei davvero sapere,sinceramente,che cosa è successo nei tre mesi visti sotto la gestione Di Francesco:mi fa ancora rabbia aver buttato le prime sette giornate e aver assistito a certi scempi…resta il rammarico nel pensare come avrebbe potuto essere la nostra classifica con l’allenatore testaccino in panchina sin dall’inizio.Purtroppo però”Con i “se” e con i “ma” la storia non si fa”e adesso rimane solo di finire la stagione migliorando e salvarsi senza patemi d’animo.

    • robmerl ha detto:

      mi sembra abbastanza chiaro: i giocatori gli hanno fatto la forca fin dall’inizio (lo testimoniano le scuse tardive di gabbiadini). Lui però ci ha messo molto del suo anche con una preparazione atletica sbagliata: se ti ricordi correvano a perdifiato per 15-20′ poi crollavano di colpo. Ranieri ha un gran senso della realtà

      • Mr.Manga ha detto:

        Ciao.Ma secondo te,perchè ciò è avvenuto?Per quale motivo ci sarebbe insomma stato questo comportamento da parte dei giocatori?P.S.Ah,ti do comunque ragione sull’ultima parte.

  39. Luca B ha detto:

    Vittoria obbligatoria e 3 punti importantissimi, pertanto mi turo il naso e mi accontento anche se e vado fuoi dal coro, io ho visto il solito Gabbiadini: Al momento non ci sono ricambi e va bene, ma mi auguro di non vederlo più da gennaio, ne lui ne Caprari.

    Criticatemi pure, ma non è possibile giocare in 10 + 1 giocatore e aspettare un rientro sul sinistro o una punizione per giustificare la presenza di quel +1 giocatore in campo.

    Caprari è entrato a pochi minuti dalla fine, ma non se ne è accorto nessuno.
    Quindi avanti così per la salvezza, ma prego con tutto il cuore di vedere una punta VERA, da gennaio, al posto di questi due che come ha detto qualcuno che di calcio ne sa: “non sono punte e non sanno muoversi da punte”.

    Per il resto un plauso a tutti gli altri, al Mister e soprattutto al grande Gaston che nel suo ruolo è devastante

  40. PAOLO REBIZZO ha detto:

    Ciao Maurizio,
    era da un po’ che non scrivevo, diciamo dal 2009 quando fondammo il club Samplace affiliato alla federclubs ed organizzammo la trasferta di Roma in coppa Italia.
    Concordo sulla tua disamina , in fondo abbiamo avuto quattro occasioni anche nel primo tempo, il portiere ha fatto delle buone parate, tuttavia , come dice Rissetto, il male minore sarebbe la serie B, perchè la situazione economica e’ ben peggiore di quella relativa al valore tecnico. A questo punto io mi chiedo allora come si puo’ pensare di acquistare una punta non avendo neanche i soldi per magari iscriversi al prossimo campionato ? Non voglio fare il pessimista ma io ho paura che l’acquisto di Bertolacci e l’avvicinamento a Viviano siano funzionali alla vendita di Vieira e Audero già a gennaio.
    Se la situazione economica è davvero cosi’ grave come la dipingono i bene infomati non solo non è possibile alcun acquisto ma bisogna sperare di salvarsi con l’organico attuale ed il prossimo anno vedremo ma con questa situazione ci sarà nuovamente da soffrire.
    Un nota confortante l, invece, a presenza di Ranieri che ha sistemato la difesa ed ha trasmesso tranquillità ai giocatori ed a tutto il nostro ambiente.

  41. Giovi ha detto:

    La Vittoria di ieri è una sana boccata di ossigeno..
    Ranieri ci sta mettendo del suo rendendo la squadra molto quadrata e pragmatica…con quello che passa il convento.
    Ma ci sarà da soffrire per tutto il campionato, per cui mai illudersi ed abbassare la guardia… non siamo i più scarsi ma rispetto agli anni scorsi siamo molto meno competitivi…
    e speriamo che il romano continui a stare zitto…

  42. Frank ha detto:

    Punti d’oro ottenuti per merito di episodi positivi(ultimamente giochiamo spesso in superiorità numerica), e soprattutto per la logica di un mister che ha subito capito che con questa rosa,sarà difficilissimo fare spettacolo, e badare al sodo con gioco provinciale e con qualche acuto dei singoli. Purtroppo, niente puzza al naso e tanta bocca buona, a questo punto siamo ridotti . Forza Samp, FERRERO e GARRONE, viaaaaaa.

  43. Danilo ha detto:

    Il mister sa cosa fare! Sostanza e pochi fronzoli: servono punti e li stiamo prendendo. Per il bel gioco, spero, ci sarà tempo. Credo che quando ci sarà la possibilità ( un po’più di tranquillità di classifica e soprattutto di convinzione nei giocatori) il Mister potrà provare il suo modulo preferito, il 4-2-3-1 con Ekdal e linetty davanti alla difesa, Rigoni e Jankto larghi, ramirez in mezzo e Quaglia o una nuova punta in avanti.

  44. marcello ponzano ha detto:

    Sia benedetto il VAR che ieri ci ha reso giustizia! Non ci ha regalato nulla però per fortuna è intervenuto quando serviva ……e non sempre lo fa. Una boccata di ossigeno ci voleva proprio perchè la squadra è un pò asfittica, a momenti sembra quasi impaurita, il centrocampo costruisce poco e le azioni sono lente, i passaggi imprecisi, in fase conclusiva grande difficoltà. Mi resta da salvare la perla di Gabbiadini (sarà la volta buona che risuscita?) ed il VAR che ci ha assistito.
    Spero anch’io che la SAMP cominci un altro campionato.
    Marcello35

  45. Claudio ha detto:

    3 punti di platino, soprattutto per come si era messa nel primo tempo.
    la strada per uscirne è lunghissima e non possiamo pensare sia tutto in discesa adesso.
    note negative (su quelle bisogna migliorare) emerse nei primi 45 minuti:
    – con gabbiadini giochi in 10 (poi però l’ha cambiata su calcio piazzato e nel secondo tempo si è ripreso);
    – con gabbiadini e bertolacci giochi in nove e in serie a non puoi competere con nessuno;
    – con gabbiadini, bertolacci e quaglia giochi in 8 e mezzo e diventa impossibile salvarsi.
    poi hel secondo tempo cambia tutto, gabbiadini ha giocato, al posto di bertolacci abbiamo intravisto cosa può dare linetty e quaglia ha lottato dabdo segni di ripresa.
    sperem ben

  46. Jeko ha detto:

    Vittoria dedicata a Cristin (riposi in pace) e alle donne (basta violenza).
    Finalmente siamo una squadra, c’è ancora qualche scoria psicologica ma si intravede un’idea di gioco e qualche bella giocata. Forza ragazzi!

  47. Paolo64 ha detto:

    Sto con Ranieri: l’importante oggi è il risultato, il bel gioco verrà. E quindi gioiamo dei 3 punti. Leggo però che qualcuno ha visto bel gioco e qui ragazzi proprio non concordo. Abbiamo preso un palo, vero, ma il var ci ha graziato su di un fuorigioco per un pelino e il gol lo abbiamo preso in modo imbarazzante. Su azione non segnamo nemmeno a porta vuota e Quaglia di quest’anno è nullo.
    Prendiamoci la Vittoria….e manteniamo un profilo basso perché la squadra per me é fragilissima…

  48. Stefano_1970 ha detto:

    Ottimi tre punti.
    Concordo con la modesta prestazione (che in un campionato modesto ha fatto comunque la differenza)

    Una domanda: con Bonazzoli infortunato per diverse settimane, De Paoli infortunatosi in maniera evidente, Bertolacci con infortunio muscolare che lo terrà fermo un po’ ha senso con la coscienza di una rosa davvero ridotta a livello qualitativo di farsi ammonire per essersi tolto la maglia e per aver allontanato un pallone prima di una rimessa laterale?

    • rexth ha detto:

      non ha senso. mi sono arrabbiato molto anche io.
      però se questo è lo scotto da pagare per vedere un minimo di carattere, invece che dei gattini bagnati…, me lo faccio andar bene 🙂

  49. Daniele da Rapallo ha detto:

    La tua analisi è completa e puntigliosa al 100% Maurizio, ma io che per completezza faccio sempre un po l’avvocato del diavolo vorrei porre l’accento su alcuni aspetti anche del bicchiere mezzo vuoto.

    Innanzitutto la samp, come hai detto anche tu, non segna su azione manco morta e questo​ è un aspetto molto preoccupante. Il primo tempo è stato letteralmente disastroso, tra errori grossolani da ABC del calcio, infortuni, poca grinta tanto da far sembrare i 6 giorni di riposo poco propedeutici alla causa. Preso lo schiaffo del goal da polli c’è stata una reazione che ha portato alla splendida punizione di un Gabbiadini che fino a quel momento pareva un uccellino spaurito.

    Meglio il secondo tempo, complici anche espulsione e rigore sacrosanti che hanno permesso ad una sampdoria più arrembante di poter vincere….Ergo : si parla per gennaio di un attaccante, ma oltre a non sbagliare quello secondo me servono rinforzi di qualità almeno anche a centrocampo, poichè la rosa è costruita malissimo; non è che i giocatori siano scarsi in assoluto ma sono male assemblati e non dimentichiamo la globale diminuzione del monte ingaggi sintomo non certo di rafforzamento…..Ma questo mi porta a dire quello che volevo dire : con quali soldi e chi opererà sul mercao ? Ancora il Viperetta col suo giro di procuratori ?

    Va bè….: fermiamoci a parlare del fattore campo ovvero la pagliuzza, tanto la trave mi sa che l’abbiamo dietro di noi…. più che davanti ai nostri occhi.

    • El Cabezon ha detto:

      Pensa che io invece l’ho vista esattamente al contrario: buon primo tempo, reazione nulla dopo il loro vantaggio, secondo tempo decisamente più stentato nonostante la quasi immediata superiorità numerica, è proprio vero che il calcio ognuno la vede alla sua maniera :-)))

  50. NYC ha detto:

    Direi 3 punti importanti.
    Meglio con il 4-3-1-2 Ramírez può mettere in difficoltà chiunque da tre quartista, non ho capito invece il 4-4-2 del primo tempo dove forse poteva starci Rigoni unica ala di ruolo.

    Ranieri si è dimostrato saggio , ora inizia il difficile perché bisogna iniziare a dare continuità e gioco, fondamentale Linetty nel rombo , inutile Bertolacci.

    Speriamo De Paoli non sia grave con L infortunio di Beresinsky siamo scoperti a dx

  51. Paolo1968 ha detto:

    Per favore non facciamo giocare Bertolacci. Per quanto non fossi dispiaciuto dal suo arrivo, in questo (questo o definitivamente?) è un ex calciatore; è fermo come un paracarro, non ne azzecca una e fa giocare malissimo Ekdal che invece è bravissimo (e lo si è visto dopo la sostituzione). Snaturare Ekdal e Ramirez per far giocare Bertolacci era un suicidio che l’infortunio dello stesso ha bloccato in tempo. Altro discorso per Quagliarella, cui non riesce più neanche la più facile delle cose… poi entra Caprari e … non cambia nulla: 2 misteri. Per il resto si deve essere contenti e fiduciosi.

    • Fra Zena ha detto:

      L’acquisto di Bertolacci probabilmente deriva dalla necessità di fare un favore al suo procuratore. E fin qui ci siamo. Perché invece Ranieri punti spesso su di lui da titolare, mi sembra un mistero. Sia contro il Lecce che contro l’Udinese ha solo fatto confusione in mezzo al campo, coprendo niente e lasciando ampi spazi agli avversari. Unico motivo per cui mi dispiace il suo infortunio: poteva giocare l’inutile partita di Cagliari in coppa

      • El Cabezon ha detto:

        Vado controcorrente su Bertolacci, per me è un buon giocatore che potrà esserci utile quando avrà ritrovato una forma accettabile, non dimentichiamoci che l’anno scorso non ha praticamente giocato ed è arrivato da noi a ottobre, avendo quindi saltato l’intera preparazione, quando era sull’altra sponda era un mezzo fenomeno e si parlava di lui come un probabile punto fermo della Nazionale del futuro!
        Non so esattamente cosa gli sia capitato al Milan e non credo che in 2/3 anni abbia disimparato a giocare a calcio, tra l’altro approdare nel marasma che era la SAMPDORIA fino a un mese e mezzo fa dev’essere stato quasi traumatico, io dico di avere un pò di pazienza prima di bocciarlo in maniera definitiva…

      • petrino ha detto:

        alessandro lucci.

  52. Edoardo ha detto:

    Complimenti per l’editoriale di Maurizio Rossi sui concessionari di autostrade: Benetton e Gruppo Gavio. In effetti tutto ciò che attiene all’utilità e alla sicurezza pubblica non dovrebbe mai essere affidato ai privati che guardano solo agli utili infischiandosene altamente di tutto il resto. E comunque a mio avviso anche lo Stato ha le sue brave colpe non avendo vigilato in maniera adeguata sull’operato dei concessionari. Io non voglio entrare in merito alle procedure legali perché non ne ho le competenze, mai i responsabili di tutto questo scempio devono essere perseguiti e puniti in maniera esemplare e per fare ciò non si possono aspettare decenni mandando tutto in prescrizione. L’economia e la sicurezza del paese sono in ginocchio e i responsabili non possono e non devono restare impuniti.

    • andreap ha detto:

      eleven finance, farvem real estate (la proprietà ha richiesto il concordato preventivo) e prima ancora livingstone.

      qualche altro indizio?
      qualcuno mi spiega come è possibile che ci sia gente che lo difende?non hanno paura per la sampdoria? conta solo il campo?

    • livio ha detto:

      @ Maurizio……Ho letto l’articolo su Milano Finanza.

      Le società che fanno capo a Ferrero sembra siano tutte in cattive acque, senza distinzioni di sorta.
      Probabilmente i 100 milioni da lui richiesti per la cessione Samp sarebbero stati sufficienti per tappare tutte le falle……Così si spiegherebbe l’insistenza per realizzare tale cifra, sproporzionata al valore effettivo della squadra…..
      Certo che Garrone ha veramente cercato con molta atttenzione le mani cui passare il testimone…!!!!

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      unico commento che mi viene in mente è che il proprietario della samp è come l’orchestra del titanic continuava a suonare……..capisco perché non vende. quelli che incassava li vedeva passare e basta…..il problema che con questa solida proprietà altro che andare alla Guardia. non c’è che dire però aveva superato i filtri

      • Moussa Dembele ha detto:

        Forse perché se vende curatori fallimentari e creditori delle più svariate specie gli portano via tutto? Forse è meglio vivere al Melia, spesare lo spesabile sui conti Sampdoria e stipendiare sé stesso ed i suoi accoliti col libro paga Sampdoria. Ha avuto tutto questo gratis, lui in cambio ci ha messo la sua ormai provata bravura imprenditoriale e la sua immagine….

    • Michele G. ha detto:

      Ecco, ci mancava anche questa! Cos’altro si inventerà adesso il bancarottiere per ovviare a questa ennesima disfatta finanziaria? Il mio timore è che, grazie al fatto che la Sampdoria è di sua proprietà, la usi come garanzia economica (non so, forse sto dicendo una castroneria) e poco importa se dovesse farci fallire per coprire i suoi di debiti! Non so più a che santo votarmi per veder scomparire dal nostro orizzonte questo pregiudicato che qualcuno ci ha improvvidamente messo a governare la Sampdoria! Ogni riferimento a Garrone è puramente…voluto! 😉

    • AleLaSamp ha detto:

      Ciao Maurizio,
      la Farvem real estate non mi tornava allora sono andato un po’ a cercare su google
      è tra i primi risultati sono comparsi un’inchiesta di Repubblica Roma e una sentenza nel nome del popolo italiano.
      Ora voglio dire, ma come sia possibile che la Famiglia Mondini & Garrone (perché Edoardo è la persona che ci mette la faccia, ma chi ha deciso di fare la “regalia” non si fa vedere in TV) abbia conosciuto un losco figuro di tal fattura che ora siede su una poltrone che non merita e non compete.

      roba da matti insomma – ecco i link
      https://roma.repubblica.it/cronaca/2010/07/16/news/torre_spaccata_case_popolari_d_oro-5619259/?fbclid=IwAR2boaX9XqM1rVWF0znTjf6jKwOKcULZaSRK34C55kosvt2kTISzaGGw-4w

      https://www.giurisprudenzadelleimprese.it/wordpress/wp-content/uploads/2017/03/20161116_RG13151-2014-1.pdf

    • Marco B. ha detto:

      Piove sul bagnato.
      E uno scadente affarista . Un bancarottiere pieno di debiti e processi.
      E non è che ignorando il problema il problema non esiste. Anzi .

    • Mauro ha detto:

      Grazie ancora Garrone,grazie di cuore.Sei lo specchio della nostra città.Il meglio(?) dell’imprenditoria genovese che regala una società di calcio di serie A ad un fallito.Applausi

    • maverick ha detto:

      Maurizio sarebbe ora di un’intervista VERA a Garrone in cui porgli davvero delle domande circa i filtri e il perché a lui.
      Non quella messa in scena in strada e poi in studio studiata solo(sebbebe tentativo x un nobile fine) per isolare Ferrero e portarlo a vendere…
      1) quali filtri ?
      2) chi li ha valutati?
      3) Garrone si è fidato ciecamente?
      4) se si è fidato ciecamente non pensa che amare (?) La Samp contrasta col fidarsi senza controllare?
      5) se ha controllato cosa ha controllato? Cosa gli hanno fatto vedere? Lo hanno “truffato”/”fregato” con dolo?

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Turna??? Già chiesto mille volte, già risposto altrettante!!!

        • maverick ha detto:

          Turna perché non mi pare Garrone abbia mai risposto… ha detto di aver sbagliato ma non quali filtri abbia passato chi li abbia verificati… se si è fidato ciecamente di Romei senza interessarsi in prima persona….etc nell ultima intervista manderà e Bosotin ha sparato su Ferrero non ha risposto sui filtri etc

          Se invece mi sono perso io le.risposte di Garrone chiedo scusa e ci sarà sicuramente qualcuno del blog che me le ripostera

          Grazie

    • jan ha detto:

      Con una situazione così anche se la squadra si dovesse salvare, la Società ha le ore contate !

      • Kreek ha detto:

        @jan

        mò me lo segno…[cit.] 😉

        Scherzi a parte: parli di ore contate…la salvezza, se mai avvenisse, sarebbe a maggio.

        Qundi tu cosa presupponi che, diciamo entro maggio-giugno, possa succedere alla Sampdoria?

        Fallimento? Sparizione? Cambio societario?

        Davvero vorrei capire.

        Ps: ma prima non si parlava di apocalisse entro febbraio 2020?

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          Kreek mi sembra che samp a parte perché ben foraggiata per anni e garantita le altre società del presidente attuale stiano andando di bene in meglio giusto? insomma non mi sembra che le prospettive siano delle migliori

  53. Edoardo ha detto:

    X RISSETTO E MICHIELI

    Lufthansa chiede il fallimento di un’altra società immobiliare riconducibile a Ferrero? Io mi chiedo se non esista una legge in Italia per interdire da professioni imprenditoriali coloro che continuano a produrre fallimenti, se non esiste ancora una legge del genere dovrebbero legiferarla al più presto perché altrimenti rischiamo che i privati incapaci e/o disonesti portino il nostro paese alla rovina, c’era un tempo in cui si inneggiava alle privatizzazioni come l’unico rimedio possibile a tutti i mali e si demonizzava il welfare considerandolo un peso per il volano dell’economia, ma dopo oltre un ventennio di privatizzazioni selvagge e scriteriate adesso si vedono i risultati (disastrosi), chiederei a voi Stefano e Maurizio la vostra opinione in merito, grazie…

  54. Massimiliano ha detto:

    Buon pomeriggio Maurizio
    non mi stupisce l’articolo che ho letto su Ferrero. Piano piano i nodi vengono al pettine e alla fine verrà fuori tutti i casini che ha combinato e che sta facendo . Il tempo e le sentenze e soprattutto le condanne a cui fino ad ora si è sottratto sono dietro l’angolo.
    Per il bene della Samp prima vende e prima i tifosi potranno riprendere a stare tranquilla e programmare un minimo di futuro.

  55. massimo ha detto:

    Ciao Maurizio, la tua analisi è assolutamente condivisibile anche se purtroppo credo che non stia iniziando un nuovo campionato. Vivremo gran parte della stagione fra il diciottesimo e il sedicesimo posto.
    Ripensandoci, con il senno di poi ( facile eh..:)) il vero errore della società non è stato tanto vendere Andersen e Pratt, ma non aver pensato ad un vero sostituto di Quagliarella. Se l’anno scorso il buon Fabio avesse fatto 8 gol invece di 26, dove saremmo finiti?
    L’impressione, durante le partite con Quaglia in campo, è di giocare in 10, e mi duole dirlo.
    Sono d’accordo con te quindi che è fondamentale azzeccare l’acquisto della punta a gennaio sia per salvarci quest’anno sia per gettare le basi per un futuro ( ammesso che il nano romano non ci faccia fallire). Tuttavia non vedo grandi occasioni all’orizzonte…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ho scritto “nuovo campionato” nel senso di maggiore fiducia nei propri mezzi ma che l’obiettivo era e rimane la salvezza.

  56. Alex ha detto:

    Gozzi for President! il gatto e la volpe a rebibbia! FQ27, adesso che hai avuto un lauto rinnovo, vedi di fare il tuo dovere!

  57. ste75 ha detto:

    ogni giorno ne esce una nuova. ha più debiti lui che lo stato italiano. ma continua a rimanere al suo posto..a me dispiace davvero tanto che la gradinata sia così passiva.. sembra quasi che nn voglia rompere il fragile equilibrio che si è trovato grazie al mister..è lui il vero artefice di questi risultati un mese fa insperati..la salvezza ora è più credibile ma con quel personaggio in tribuna nn ci sarà mai una vera tranquillità…è cm un malato che x paura di sapere la patologia decide di nn fare nessun accertamento o cura…mi auguro che il Natale ci porti in dono un altro presidente…italiano o straniero

  58. pier56 ha detto:

    D’accordo sul commento alla partita: la Samp ha vinto con merito e il var serve anche ad annullare i gol irregolari e a determinare i rigori in area, ma domando: come ha fatto Pairetto a non vedere il penalty macroscopico su Quagliarella?
    Altro quesito: con che soldi l’impresentabile usurpatore comprerà l’indispensabile attaccante a gennaio??

  59. petrino ha detto:

    ho letto un’ articolo di La Repubblica di alcuni anni fa ed e’ il solito coacervo di scatole cinesi inestricabili. per quanto riguarda questa Farvem real estate.
    Sta di fatto che Lufthansa , secondo MF, ne chiede il fallimento , anche se non si capisce cosa c’ entri una delle piu’ importanti societa’ aeree del mondo in una societa’ di real estate.
    Se lo ha fatto i motivi esisteranno senz’ altro.
    Inoltre nell’ articolo di Primocanale viene scritto, riportando quanto peraltro scriveva il Secolo xix giorni fa. che la nuova societa’ , ossia Adriano srl. e’ stata creata in quanto in essa verranno confluiti i cinema,. ritengo i muri, per cercare di sottrarli all’ eventuale fallimento.
    Esistono pero’ le revocatorie fallimentari.

  60. sillyname ha detto:

    Ma no, Maurizio. Sono tutte scemenze. Vorremo mica mettere in discussione chi ha passato tutti i filtri imposti dal Presidente del Sole 24 Ore e della ERG…..

  61. Luca ha detto:

    Intervengo solo per dire dopo aver letto di Lufthansa ” ma a chi cavolo ha regalato la Samp il dott. Garrone???????????”

  62. Chiara80 ha detto:

    Buona sera Maurizio, buona sera a tutti…..è stata durissima e sarà sempre così ma la cosa importante è che per me abbiamo sofferto tutti insieme, abbiamo finalmente capito che dobbiamo toglierci la puzza sotto al naso e non avere palati fini e sostenere la squadra fino al 95.mo…..
    Solo cosi tutti insieme possiamo farcela.
    Un applauso a noi tifosi, un bravi ai ragazzi e un grandissimo a Ranieri che sta facendo i miracoli.
    Avanti così…..
    FORZA SAMP
    Chiara

  63. Luca B ha detto:

    Sono felice di leggere e sentire finalmente molti che dicono ciò che continuo a dire da 3 anni su Caprari e Gabbiadini…sono grammi! Eppure c’è chi ancora li difende e non sono pochi. Daltronde c’è gente che idolatra ancora Fornaroli e ho detto tutto!

    Darli via a Gennaio, entrambi, per prendere una vera punta, che sappia fare la punta, che si muova da punta, che abbia le palle di affrontare l’avversario e che giochi con “fame”.

    Vicenda Lufthansa-Ferrero…forza, dove sono quelli del “sfumato il gruppo Vialli, ora basta guardiamo avanti”? Avanti dove? Si è tornati al mutismo contro il testaccino. Lotta dura e fare di tutto per farlo andare via.

    • Heisenberg ha detto:

      meno male che c’è Gabbiadini… senza i suoi gol saremmo ancora ultimi…

    • Massimiliano ha detto:

      Gabbiadini è il migliore e il più decisivo della squadra, senza di lui probabilmente dovremmo ancora vincere la prima partita quest’anno.
      Bisogna lasciarlo in campo sempre perché è l’unico ora come ora che può inventarsi qualcosa.
      Su Caprari sono d’accordo

    • maverick ha detto:

      Gabbiadini non mi è mai piaciuto molto ma è uno dei pochi a.provare.tiri da fuori e che può far gol su punizione.. entrambe le cose saranno fondamentali quest anno visto l attacco spuntato per cui teniamocelo stretto va

  64. Paolo Solari ha detto:

    3 punti vitali per dare un pelo di serenita’ all’ ambiente; partita certo poco entusiasmante, in salita per un gol preso per un inciampo di due dei nostri, poi una buona reazione fino al meritato splendido pareggio di Gabbia; poi certo l’ espulsione ( giusta ) ha aiutato anche se nei primi 15 minuti in superiorita’ si era comunque in difficolta’, il rigore ( come diavolo ha fatto l’ arbitro a non vedere se era a 5 metri o meno ? ) ha messo a posto le cose.
    Certo giocare con Ramirez dietro le punte non sempre si puo’ fare ma domenica quando e’ cambiato il modulo si sono visti miglioramenti, anche con il subentro di Linetty e la discreta prova di Torsby …. le punte, per me le critiche su Quaglia & Gabbia sono esagerate, bisogna capire che il Capitano quest’ anno di palloni buoni ne ricevera’ pochi e si sbatte su quelli anche se poco lucido, Gabbia lo abbiamo visto …. punizione meravigliosa, a volte basta una perla come questa per risolvere situazioni intricate quindi deve giocare ( certo meglio se avesse meno pause ), su Caprari torno a stendere un velo pietoso , arrivo a pensare che lo faccia apposta visto che tecnicamente e’ tra i migliori 3 della rosa …
    Grande Mister per aver dato una direzione alla ns barca che faceva acqua, pero’ piedi per terra perche’ la squadra piu’ di tanto non puo’ dare quindi la lotta e’ lunga e difficile.
    Due parole : una di ringraziamento a tutto lo staff di PrimoCanale per il continuo impegno in queste giornate terribili, l’ altra sull’ editoriale di M. Rossi nel quale si doveva rimarcare la ASSOLUTA necessita’ delle infrastrutture nel ns territorio, sia Gronda che Terzo Valico alla faccia dei fenomeni che da anni continuano a sparlare a vanvera affermando che “non servono, ci sono altre priorita’, sono dannose ……” , incredibile vista come e’ ridotta la ns Liguria per la mancanza di vie alternative.
    Scusate la divagazione.

    • Zaccotenay ha detto:

      Si dice sempre che non arrivano a Quagliarella palloni giocabili, sono punti di vista secondo me bisigna anche cercarseli I palloni e fare i movimenti giusti. Poi mi sembra che ranieri sia stato più che chiaro in riferimento a Quagliarella, ora è migliorato dice e lotta anche, cosa che prima non faceva. Bastano due ritocchi una punta e uno al posto dell’ex bibino, almeno per giocare in parità numerica cmq Sampdoria Sopra Tutto

  65. Grimbergen ha detto:

    Il 27 novembre di 28 anni fa si giocava Sampdoria-Stella Rossa. Risultato finale 2-0 per noi, con rete del raddoppio siglata da Gianluca Vialli…bei tempi quelli

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      senza una punta che segni sarà una stagione di sofferenza perché segnamo solo da calcio piazzato o su rigore e poco su azione. detto questo intorno a ferrero si sta stringendo il cerchio e certo che più che un imprenditore a leggere di tutte le sue attività sembra quasi la storia di un faccendiere anni 70 80 partecipante in diverse attività contigue a volte al pubblico a Roma. Insomma credo che gratis qualcosa di meglio Garrone avrebbe potuto trovare e la cosa in questi anni mi ha rattristato perché Ferrero per la samp può essere la rovina e non aver messo in preventivo una cosa del genere o averlo fatto ancora peggio. Edoardo Garrone avrebbe potuto essere un presidente importante e lo era anche stato (malgrado inciampi e anche una parte di tifoseria troppo critica) ma con quella cessione ritengo abbia compromesso la sua immagine e messo in un bel ginepraio la samp che non vedo come possa uscirne con ferrero al timone se non con la cessione o peggio…….per l’extra campo sono realmente preoccupato

    • maverick ha detto:

      C’ero… Che figata!

    • Mauro ha detto:

      Già,bei tempi.Soprattutto,e sottolineo soprattutto,perché in tribuna sedeva una persona di grandissimo spessore,un Signore,il più grande presidente che la Samp abbia mai avuto e mai avrà.Ora in tribuna c’è il clown pregiudicato con la sciarpa in testa.
      Dei risultati del campo,onestamente ora come ora visto il presente non certo roseo e il futuro anche peggio grazie al bancarottiere,m’importa pressoché zero.

    • Paolo1966 ha detto:

      Serata freddissima. Mi ricordo ancora adesso le banciere in piazza delle Americhe li da Brignole che stavano per essere strappate dal vento…

  66. Edoardo ha detto:

    X ROBERTO MANCINI

    Auguri di cuore mitico Bobby-Gol, sei stato la nostra bandiera per 15 gloriosi anni, secondo me tu eri la vera quintessenza del calcio, per certi aspetti più forte addirittura di Maradona, non voglio esagerare ma il tocco e la visione di gioco che avevi tu non ce l’hanno mai avuta per me neanche Messi e Ronaldo, io perdevo i pomeriggi da ragazzino per venire a vedere i tuoi allenamenti a Bogliasco, veder giocare te e Vialli insieme era impagabile, come un cinema, roba da stroppiciarsi letteralmente gli occhi, quando sento che alcuni ti paragonano a Cassano sinceramente con tutto il rispetto per il buon Antonio mi viene da sorridere, l’unica cosa che vorrei chiederti Roberto è perché dopo essere stato per 15 anni il nostro campione più leggendario poi ci ha lasciati così e non sei mai più tornato? Va bene la carriera, va bene i soldi, va bene i trofei, va bene tutto, ma belin Genova era così brutta, il pesto di Prà e il mare di Pieve ti facevano così tanta anguscia? Lottare solo per difendere la nostra bandiera e non più per vincere prestigiosi trofei come una volta sarebbe stata una vergogna così insopportabile? Io ho sempre immaginato che tu saresti stato per sempre il nostro eroe senza macchia e senza paura come il grande Gigirriva a Cagliari, invece le tue scelte umane e professionali sono state diverse e ti hanno portato in altri lidi lontani senza fare mai più ritorno, potevi diventare una leggenda come Riva, ma ti sei accontentato di essere solo un grande campione, rispetto la tua scelta, ma ti dico la verità non l’ho mai condivisa, auguri mitico Bobby-Gol…

    • Matte Genovese ha detto:

      Belin che sognatore che sei Edo, io ti dico che parzialmente sono d accordo con te, ogni tanto mi sono venuti in mente i tuoi stessi pensieri, la verita è che secondo me se ne strabatte il belino della Samp e di Genova in generale, per il pesto non credo abbia problemi a farselo arrivare……… Voltiamo pagina caro Edo, e cerchiamo di archiviare il passato, i bei ricordi rimarranno per sempre scolpiti dentro di noi, ma non credo sia il caso di farsene una malattia, tutto cambia (sicuramente in peggio) facciamocene una ragione perche al giorno d oggi cè da soffrire e fare i conti con la realta, abbiamo un presidente che chiamarlo un uomo di merda è essere gentili, con le relative conseguenze di una gestione pessima, di scelte sbagliate , uomini sbagliati, ambiente depresso e chissa quant altro…. Anche il sogno di avere G.V. presidente è sfumato miseramente, quindi, gambe in spalla e camminare, in attesa di un uomo che , innamorato e motivato e con le giuste risorse riesca a riportare il Doria dove merita……

      • Edoardo ha detto:

        Hai ragione Matte, io sono un sognatore, forse troppo, ma belin se nella vita non sogni un po’ sai che barba e che noia eh… 🙂

  67. Edoardo ha detto:

    X RISSETTO

    Il 10% della holding del Manchester City è stato venduto a un fondo americano per 500 milioni di dollari e sottolineo “solo” il 10%, ma tu Stefano o qualcun’altro di voi addetti ai lavori sapete dirmi carte alla mano da dove vengono tutti quei soldi e per quale motivo vengono investiti in un club sportivo? Io francamente non so più di cosa stiamo parlando, calcio o che cosa…

    • Stefano Rissetto ha detto:

      Ciao Edoardo
      “Carte alla mano”? Non ne dispongo. Il City è in mani emiratine e questo si spiega con la chiara intenzione dei magnati arabi di legittimarsi in Occidente acquistandone pezzi importanti e significativi come i club sportivi. Quale sia l’orientamento dell’operazione che citi francamente non so, dovrei vedere appunto le carte.

      • Edoardo ha detto:

        Caro Stefano,

        chissà se le fantomatiche carte ce le faranno mai vedere? Ma poi (s)vendere tutto così agli sceicchi, ai russi e ai cinesi alla lunga non è che ce lo metteranno in quel posto?

        A me questa storiella di ‘sta gente che viene dall’altra parte del mondo a investire qui in Europa cifre fantamilionarie un po’ mi puzza, anzi direi proprio tanto, anzi guarda a dirla tutta non mi ha mai convinto, poi certo come si dice il tempo è galantuomo e ci dirà se alla fine diventeremo loro sudditi (economici) oppure no, il futuro comunque mi pare abbastanza grigio…

  68. Mr.Manga ha detto:

    Ciao Maurizio.Vorrei gentilmente un tuo parere:al mio commento su cosa sia davvero successo nel periodo sotto Di Francesco,l’amico ROBMERL mi ha risposto con”i giocatori gli hanno fatto la forca fin dall’inizio”.Ecco,prendendo spunto da questa frase,tu cosa ne pensi,sinceramente?Hai un’idea precisa(più o meno)a riguardo?Grazie.

  69. andreap ha detto:

    leggo molti che si lamentano e liquidano quagliarella..
    è fondamentale prendere un vice quaglia o una punta da affiancargli.
    ma..
    ma quello visto fino ad ora è un quagliarella che gioca spalle alla porta a metà campo..
    lo scorso anno giocava al limite dell’area, dove è più micidiale, dove può far valere esperienza e capacità. altra differenza è il passaggio..mai una volta sui piedi, sempre forti ed a mezza altezza: è difficile quando sei marcato da uno alto 10cm più di te, con 40 metri dalla porta ed una sassata altezza bacino..stopparla e giocarla (la porta è troppo lontana).

    ripeto: doveroso prendere una punta ma non liquidiamo del tutto il nostro capitano

  70. Luciano ha detto:

    Bene i 3 punti ovviamente. La disamina corretta è che se Gabbiadini non avesse trovato il jolly al 50’, questa partita l’avremmo persa. L’attacco non segna mai su azione, i centrocampisti non tirano mai, manca un vero regista perché sono tutti dei mediani riconvertiti alla bisogna. Sono molto preoccupato. Comunque grazie Ranieri e forza Samp sempre e comunque

  71. Lupo83 ha detto:

    Non è e non sarà una stagione facile. Ma Ranieri ha capito che fino a gennaio (e forse oltre) dovrà arrangiarsi con ciò che passa la casa.
    Condivido pienamente l’assetto iniziale della squadra: un undici titolare più coperto e muscolare ed a gara in corso palleggio e fantasia.
    Ranieri, come Giampaolo, dimostra di sapersi arrangiare egregiamente con gli uomini a disposizione.
    Questa gestione societaria non è in grado di garantire ad un tecnico di poter lavorare su un proprio progetto (DiFra e Zenga docet).
    E tutto ciò resta comunque un limite, su cui in futuro sarà necessario riflettere.
    Nel frattempo… Grazie Mister Claudio…non saremo il Real ma finalmente in campo abbiamo un’identità!

  72. Paolo_65 ha detto:

    Ragazzi, lunedi bisogna per forza strappare un punto, io mi porto già avanti e propongo la fornazione per giovedi: Seculin, Rocha,Chabot,Regini,Augello,Thorsby,Vieira;Barreto,Leris, Maroni,Rigoni, non farei neanche partire per l’isola mezza squadra in vista dell’importantissima gara col Parma.

  73. MAX52 ha detto:

    A gennaio temo che faremo le nozze con ifichi secchi

  74. ste75 ha detto:

    quest’quest’anno temo che 40 punti nn siano sufficienti x salvarsi. il Lecce Verona stanno facendo miracoli…forse il Brescia è in caduta libera ma a breve , a mio parere tornerà Corini e con lui in panca una parvenza di gioco c’era. sarà fondamentale nn sbagliare l’attaccante a gennaio..altrimenti è dura…contestazione continua al verme in tribuna..nn molliamo ora …ricordiamoci che a giugno saremo punto e a capo

  75. Moussa Dembele ha detto:

    Questa la devo riportare perché mi viene dal cuore, riferita a Piangina-Gasperini e a Marino dell’Udinese:  «È un malcostume italiano non riconoscere i meriti altrui. Bisogna sempre giustificare il perché si perde o non si gioca bene. Fa parte della nostra cultura». 
    Claudio Ranieri è il mio Mister.

Lascia un commento

RITORNO ALL’INFERNO

Il Cagliari si conferma la bestia nera della Sampdoria, che alla Sardegna Arena butta via la più incredibile delle partite: [&hellip

UN “NUOVO” CAMPIONATO

Tre punti pesantissimi con l’Udinese, ottenuti attraverso due calci da fermo, due “perle” di qualità firmate da Gabbiadini e Ramirez, [&hellip

BUNKER

La Sampdoria ferma il migliore attacco della serie A e conquista contro l’Atalanta a Marassi un altro punto prezioso nella [&hellip

NON ILLUDERSI MA COSTRUIRE

Il tenace cross di De Paoli, l’intelligente spizzata di Ramirez e la decisiva deviazione di Caprari hanno regalato alla Sampdoria [&hellip