CI PROVA SIR CLAUDIO

13 Ott 2019 by Maurizio.Michieli, 316 Commenti »

Da alcuni mesi la linea editoriale di Primocanale è fortemente critica nei confronti di Massimo Ferrero e della sua gestione della Sampdoria, della quale prima o poi sarà chiamato dai fatti a rendere conto, anche e soprattutto alla luce del mancato accordo con il Gruppo Vialli per la cessione della società. Un’occasione straordinaria per garantire alla Samp un futuro in mani, professionalmente e finanziariamente, sicure. Con le sue eleganti ma acuminate parole, pronunciate dal ritiro della Nazionale, colui che poteva essere il prossimo presidente della Sampdoria ha messo per ora e forse per sempre una pietra tombale sull’operazione a stelle strisce.

Nonostante questo, la linea editoriale di Primocanale, spinta non certo da interessi personalistici ma dalla forte e fondata preoccupazione per il destino della Samp, nei confronti di Ferrero non muta.Tra gli elementi di questo “destino”, tuttavia, c’è anche la permanenza in serie A o la retrocessione in B, con tutte le catastrofiche conseguenze che ciò comporterebbe. Ecco perché, in questa fase, riteniamo doveroso e prioritario concentrarci, anche noi per la nostra quota parte, sull’unico obiettivo da perseguire: la salvezza della squadra.

La scelta di Ferrero, dopo avere incassato i “no” di Pioli, Gattuso e forse Garcia, è ricaduta, per la panchina blucerchiata, su Claudio Ranieri. Non perché fosse e dunque risulti adesso la quarta scelta, ma perché costava di più, essendo quello più quotato. Il presidente, con l’acqua alla gola, è stato “costretto” ad affidarsi a lui. L’unico con tutte le carte in regola per tentare l’impresa e per riuscire a portarla a termine.

Su queste basi diamo il benvenuto a Claudio Ranieri, persona perbene, con grande esperienza ed uno stile che può contribuire a sopperire a quello mancante in altri ambiti societari. In questa fase “storica” abbandoniamo le polemiche e la ricerca della verità sulla mancata vendita della Sampdoria, destinata in ogni caso a venire a galla per conto suo. Aiutiamo e sosteniamo Ranieri, che dovrà subito “battezzare” un sistema di gioco ed una formazone base in cui credere e far credere i giocatori. I tifosi della Samp, conoscendoli, pur senza sconti verso Ferrero e i suoi guasti, faranno la loro parte. Il tempo degli alibi è finito. Per tutti. La speranza è che a Ranieri vengano attribuiti poteri esclusivi, nella gestione degli aspetti tecnici ma pure in quelli della comunicazione. Per raggiungere l’obiettivo c’è (anche) bisogno di serenità ed equilibrio. La Sampdoria viene prima di tutto e tutti. Buon lavoro, sir Claudio. 

  • 19

316 Commenti

  1. Enrico da chiavari ha detto:

    Ciao Maurizio direi una mossa alla Ferrero un allenatore settantenne romano e romanista con lo stipendio più alto nella storia della Sampdoria ben visto da stampa e da tv ma per me sampdoriano vero un ominicchio.vedi secondo me una persona seria avrebbe dovuto rinunciare come hanno fatto altri ma sai la popolarità e il vil denaro valgono molto di più che certi valori..mi chiederai ma allora chi veniva ad allenare io ti do una mia risposta ..Iachini ma non perché lo reputi meglio di Ranieri ma perché questa rosa messa in campo in un certo modo non è sicuramente da retrocessione forse il pregiudicato pensa così di calmare un po’ le acque visto anche che non c’è stata una vera contestazione…ma tutto può ancora succedere.

  2. petrino ha detto:

    la notizia piu’ teatrale e’ stata quella che la scelta e’ stata avallata da totti e cassano. !!!!!!
    Comunque attendo le conclusioni che dovrebbero uscire dalla riunione della Federclub di martedi alla sala chiamata.
    Mi auguro che vi sia qualcuno di Primocanale per tenerci informati.

    • Edoardo ha detto:

      Sì la cosa che in effetti lascia un po’ perplessi è questa continua e costante “romanizzazione” del club a cui stiamo assistendo impotenti da oltre 5 anni a questa parte, detto questo però io penso che Ranieri sia una buona scelta sia come tecnico che come persona, la sua impresa col Leicester resterà nella storia…

      • Marco-Verona ha detto:

        Ti ricordo che anche Paolo Mantovani era romano, genovesizzato ma romano e tifoso della Lazio. Non credo che la romanità possa essere un qualcosa che danneggi la Samp. Ferrero come Mantovani non ha mai nascosto la sua fede calcistica, ma questo non gli ha impedito di fare bene con noi sino allo scorso anno.
        La romanità non è un disvalore. Ferrero è un personaggio strano per come eravamo abituati noi. Ma è indubbio che per quanto gli piaccia fare il giullare davanti alle telecamere, poi sul piano societario ha avuto il merito di affidarsi e circondarsi da persone che sanno il fatto loro. Ha avuto il demerito di fare alcune battute fuori luogo e irrispettose nei confronti dei nostri colori, ma a parte questo non ha fatto altro. Di cosa lo si accusa adesso? Di non aver fatto campagna acquisti? Era in fase di vendita è normale che la campagna acquisti potesse essere meno brillante degli anni passati, e così è stato. C’è però da dire che alcuni giocatori contattati dalla Samp non hanno voluto venire da noi. Aggiungiamoci che Di Francesco ha risposto male al fatto che la società non gli ha allestito la squadra con i giocatori da lui richiesti e il fatto che il calendario difficile in avvio di campionato con squadre da affrontare ostiche ed ecco spiegata la situazione attuale. Con Giampaolo non so se avremmo avuto una classifica migliore di quella attuale. Ranieri ci serve come il pane, anche solo per ridare fiducia e entusiasmo all’ambiente. La sua romanità non è certo un ostacolo. Quello che dobbiamo fare noi è sostenere la squadra e basta. Smettiamola di contestare Ferrero. Se venderà bene, e s e rimarrà lui il nostro Presidente ce ne dovremo fare una ragione. Quello che i tifosi possono chiedergli e rispetto per la Samp e per la città nelle sue dichiarazioni alla stampa.
        Forza Sampdoria!

    • andreasamp55 ha detto:

      @petrino
      io spero non ci sia la stampa invece presente! !
      anche perché non è molto gradita in queste riunioni plenarie e visto anche il momento.
      le cose nostre di tifo devono rimanere tra noi senza echi eclatanti e anteprime rubacchiate …
      la stampa e l’ opinione pubblica , a quanto ne so , saranno informate tramite comunicati ufficiali dei Gruppi Sud e Federclub.
      Mi spiace per Maurizio , ma alcune distorsioni o spifferate inopportune da parte di qualche suo collega poco serio fa andare di mezzo anche i giornalisti onesti ..

    • Danilo ha detto:

      Basta presenziare per essere informati. E’ aperta a tutti

  3. Giox ha detto:

    Ciao Maurizio, la delusione per l’opportunità persa è grande. A tuo parere qualora a Febbraio le vicissitudini economiche giudiziarie di Ferrero mettessero in pericolo la società blucerchiata la Famiglia Garrone per senso di responsabilità salverà per la seconda volta la Samp? Grazie

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mah, si è impegnato molto in questa trattativa. I Garrone avevano già “salvato” la Sampdoria una volta, non so se possa ripetersi.

      • solosamp1946 ha detto:

        bhe parole sue di qualche mese fa…quindi il super doriano Edoardo sarà sicuramente di parola…ahahahah

      • andreap ha detto:

        però davanti ai tifosi ha dichiarato che l’impensabile non succederà mai perchè non lo permetterebbe. o sbaglio?

        • belmondo' ha detto:

          come non fidarsi del super tifoso edo? e poi non ti ricordi come l’hanno messo sotto torchio a primocanale?

        • ale ha detto:

          Si è vero, disse “La Sampdoria nonrischia nulla,nel casonon lo permetterei”. Però disse anche che Ferrero superò tutti i filtri, mi sa che sono affermazioni analoghe,con la stessa credibilità.

        • Luca B. ha detto:

          Garrona ha detto “farò quanto in mio potere…..” Tenete conto che quanto a suo potere è dove arriva con i suoi soldi, per ulteriori sforzi deve chiedere sempre alla famiglia

      • danilo ha detto:

        bELIN…COME NON SAI? vai a rivedere la registrazione di cosa ha detto presso i vs.studi di primocanale il giorno della protesta di bosotin? Ora manco piu’ quella intervista vale?

      • Danilo ha detto:

        All’epoca siamo stati salvati da Riccardo….che è molto diverso! Edoardo ci ha regalato il Viperetta e ha detto che se ci fosse bisogno non si tirerebbe indietro….vedremo

      • massimo ha detto:

        Stavolta mi sa che hanno toppato ….si limitavano a prestare una somma ( in parte destinata a chiudere le fideiussioni ) se non erro si passava da 12 ml vs. MPS a 14 ml. verso gruppo Vialli ….

  4. Mauro ha detto:

    Sono d’accordo con voi

  5. ste75 ha detto:

    ottimo allenatore..ma è la rumenta il problema…cosa può aver promesso al mister se è senza un euro?

  6. maurosampbolzano ha detto:

    in questo momento conta solo la Samp come squadra, sostenerla farla sentire con partecipazione diretta, aiutare il nuovo mister a creare UN AMBIENTE ADATTO al cambiamento,(però che i ragazzotti ci mettano anche del loro, in quanto non possono più avere ne alibi ne giustificazioni, dato che con quello che prendono paragonato alla mia pensione io la gambetta la metto, o se la metto e corro o se corro) e quindi spero tanto che funzioni me lo auguro , il resto verrà da se, del resto non parliamone in quanto ormai abbastanza deprimente e vergognoso ,ho visto le nuove vie di Genova speriamo che funzionino. Quando del lupo l’ululato sentiranno forza Samp ferrero vattene

  7. Martino Imperia ha detto:

    Complimenti per il post e per la vostra scelta dal mio punto di vista ineccepibile.

    E a proposito di scelte, siccome ultimamente ogni volta che la Samp ha scelto un allenatore ho sempre toppato clamorosamente giudizio , questa volta dirò che Ranieri è scasso 🙂

  8. Beppe62 ha detto:

    A mio parere, la squadra non è inferiore a quella dello scorso campionato. se Ranieri riuscirà a valorizzare i giocatori chiave: Quagliarella, Ramirez, Rigoni ecc. e non stravolgerla completamente gli schemi assimilati dalla squadra nei tre anni con Giampaolo potremmo tranquillamente salvarci e addirittura qualificarci per l’Europa League.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Secondo me, è molto inferiore. E le altre si sono rinforzate. Ma spero abbia ragione tu.

      • Beppe62 ha detto:

        Io non capisco tutto questo pessimismo sulla Rosa che si sia indebolita…Bere-DePaoli valgono più di Bere-Sala. A sn Augello varrà forse più della riserva brasiliana di Murru. Se Murillo verrà rigenerato non farà rimpiangere Andersen, io lo rimpiango soprattutto perché era giovane e con forti margini di crescita. A centrocampo abbiamo perso Praet, che comunque era un discreto centrocampista ma non era un fuoriclasse e segnava col contagocce. Il centrocampo di quest’anno forse è leggermente più scarso di quello dello scorso campionato, a meno che Bertolacci venga rigenerato anch’egli. Mi spiace solo che sia stato ceduto Verre e spero che non sia stato per colpa di Di Francesco. L’attacco è molto più completo, abbiamo perso Defrel ma non dimenticatevi che ha giocato bene all’inizio del campionato e, dopo una lunga sosta, dopo l’incidente stradale. Quest’anno abbiamo in più Rigoni, Maroni e un Bonazzoli che mi è sembrato notevolmente cresciuto anche se ancora non è ovviamente completo, però ha grinta da vendere e gli ho visto fare anche degli ottimi colpi. Meno pessimismo…Tutto dipenderà dal nuovo direttore d’orchestra. Sono fiducioso.

        • andreap ha detto:

          hai perso andersen (titolare) e tonelli (22 presenze e molta più esperienza di chabot o ferrari) murillo per ora è incommentabile; hai perso praet a centrocampo e bertolacci non gioca da 1 anno e mezzo..cmq due giocatorI IMPARAGONABILI. maroni, non l’ho mai visto giocare quindi un’incognita. rigoni vale un saponara, per ora fumoso. defrel non lo hai sostituito: ha sempre garantito tanta corsa e meno lavoro per quaglia: cmq 12 gol e 2 assist, spero che rigoni o bonazzoli ci si possano avvicinare.

      • Luca B ha detto:

        Sono daccordo con Maurizio, la rosa è mediocre rispetto all’anno scorso

    • solosamp1946 ha detto:

      è inferiore , ha perso il miglior difensore che aveva ,il miglior centrocampista che aveva e una discreta punta…detto questo non è da ultimo posto ma almeno da dodicesimo

    • Edoardo ha detto:

      Scusa Beppe, ma io non sono d’accordo, per me la squadra è più debole dell’anno scorso: abbiamo perso Andersen, Tonelli e Praet che non sono stati adeguatamente rimpiazzati e inoltre Quagliarella ha 1 anno in più e si vede, se tornasse Giampaolo non risolveresti più di tanto, tutte le altre si sono rinforzate, il Sassuolo al nostro confronto sembra il Real Madrid, il problema non è tanto l’allenatore in sé quanto la debolezza della rosa rispetto al livello generale del campionato, oltretutto abbiamo una marea di mezzepunte che non servono a niente e là davanti manca come il pane un vero ariete, io spero che esploda qualcuno tipo Maroni altrimenti sarà durissima altro che EL…

      • Beppe62 ha detto:

        Scusami Edoardo, ma non mi sono accorto del tuo messaggio o forse non era stato ancora pubblicato…comunque ho già risposto a Maurizio Michieli quindi a breve troverai la mia risposta, posso solo aggiungere che rimpiango Andersen perché era giovane e con ampi margini di miglioramento ma un recuperato Murillo non lo farà rimpiangere sul piano del contingente. Tonelli ha alternato buone prestazioni con altre imbarazzanti…Praet non era un campione ma un buon centrocampista o forse discreto che segnava col contagocce, e in una squadra che ambisce ad andare in Europa è importante l’apporto di gol dei centrocampisti e non solo loro. Per Bertolacci stesso discorso di Murillo, se Ranieri riuscirà a recuperarlo, poiché ha solo ventotto anni, avremo un ottimo centrocampista che segnerà probabilmente molti più gol di quanti ne abbia segnati Praet. I terzini Beres-De Paoli e Murru-Augello mi sembrano più forti della coppia Beres-Sala e Murru-Tavares. Infine l’attacco e decisamente più completo perché disponiamo in più di Rigoni, Maroni e Bonazzoli, quest’ultimo mi ha impressionato per grinta e per caparbietà nei recuperi del pallone, certo non è ancora completo ma secondo me il ragazzo si farà…Il tanto rimpianto Defrel ha giocato benissimo solo all’inizio del campionato e dopo una lunga pausa si è risvegliato solo dopo l’incidente stradale…Il calcio non è una scienza esatta ma ci sono moltissime variabili se così non fosse quelli del calcio scommesse avrebbero già chiuso o forse non avrebbero mai aperto. Se alcuni tasselli andranno a posto con Ranieri ci divertiremo e in parte lo dico a malincuore perché c’è una parte di me che vorrebbe che ci salvassimo ma con una classifica scadente e con grande tensione della piazza verso l’indegno…affinché ciò possa riaprire le trattative con Dinan & C. sempre che non sia troppo tardi.

        • Edoardo ha detto:

          Ciao Beppe,

          io rispetto il tuo punto di vista, ma ti confermo la mia opinione, secondo me complessivamente siamo più deboli dell’anno scorso anche perché tutte le altre si sono rinforzate e non di poco. Concordo comunque con te sul discorso che il calcio non è una scienza esatta, capitano gli anni che ci azzecchi e quelli no. Però in tre mesi non esser riusciti a prendere un ariete da affiancare a Quagliarella e un paio di ali decenti in grado di fare le fasce come si deve questi sono errrori di mercato che si potevano benissimo evitare tantopiù che avevi scelto un allenatore ben preciso specialista del 433, insommma tanti errori secondo me erano evitabili.

          Comunque adesso vediamo con Ranieri cosa succede e speriamo bene…

    • Gian Luca ha detto:

      Penso che qualificarsi all’europa league una squadra ultima a 3 punti dopo 7 giornate non sia mai capitato nella storia del calcio… Però sognare è bello.

      Io sogno che l’affare non sia concluso e che Luca Vialli prima di tutto guarisca , poi diventi presidente della Sampdoria.
      Poi un giorno arrivi Mancini in panchina, con Attilio come secondo, in società Pari, Toninho, Moreno e Pietro.
      Potrei andare avanti all’infinito..

      Forza Luca.

    • belmondo' ha detto:

      io posso accettare tutto, ma leggere che la samp di quest’anno non e’ inferiore a quella dell’anno scorso e’ una bestemmia. o si e’ in malafede o altrimenti non riesco a spiegarmelo! abbiamo venduto i migliori in ogni reparto rimpiazzandoli con giocatori riserve nel chievo o nel padova e mi vieni a dire che la rosa e’ come quella dell’anno scorso???

      • Beppe62 ha detto:

        Non tutti la pensiamo allo stesso modo. Ci sono diversi modi di vedere ed interpretare le cose senza dover essere per forza in malafede. Poi io ho specificato “a mio parere”… Comunque abbi più educazione prima di rivolgerti agli altri tacciandoli di malafede. Buona vita.

        • belmondo' ha detto:

          Allora per favore argomenta, Chabot murillo meglio di Andersen Tonelli? Praet meglio di… nessuno visto che non è stato sostituito? Rigoni meglio di defrel?

          • Beppe62 ha detto:

            Già fatto in risposta a Maurizio Michieli con data 14 ottobre 2019 alle 22:15 e ad Edoardo con data 15 ottobre 2019 alle16:15.

    • Danilo ha detto:

      Credo che la differenza tra l’anno scorso e quest’anno non sia tanto la differenza tecnica, presi singolarmente anche se comunque inferiore, quanto il fatto che sia male “assortita” ( passami il termine) in funzione di squadra di calcio. ovvero non esiste in pratica un modulo tattico che possa mettere insieme gli attuali elementi. Qui nasce il difficile compito di un allenatore che non voglia imporre il suo modulo ma che sia in grado di tirare fuori il meno peggio da quello che ha a disposizione.

    • Sand66 ha detto:

      Il problema più dei singoli è strutturale, chi farà quest’anno i 20 goal di Quaglia? Credere che ogni anno ne faccia 20 è utopistico, modulo o non modulo, si doveva pensare al suo sostituto no a chi gli gioca a fianco (quantomeno pensarci).

  9. Fabrizio ha detto:

    Ieri sera cena in taverna con amici di entrambi le fedi sia Blucerchiati che Bibini e mentre si mangiava beveva chiacchierando della trattativa fallita x colpa del caciottaro, stavo cercando di spiegare che stato d animo mi attanaglia dal momento in cui Gianluca è uscito dai nostri radar, quando tutto ad un tratto ho capito come sto da quel momento, ve lo dico? X rendervi l idea…… Come un Bimbo di 3 anni a cui di colpo viene detto che Babbo Natale non esiste! Ecco mi sento così! E di Ranieri Ferrero Quagliarella salvezza vittoria sconfitta nn me ne frega più un C……. O!

    • Faso ha detto:

      Ciao Fabrizio,
      capisco il tuo stato d’animo comune alla maggior parte di noi, ed il casino è che Babbo Natale non esiste, ma la Befana sì ed è seduta al vertice dell’ U.C. Sampdoria

  10. Emanuele ha detto:

    Buongiorno Maurizio, onestamente non riesco ad “entusiasmarmi” per mere questioni di campo…pur essendoci in ballo la permanenza in A, quando non è neppure scontato che ottenendola non salti comunque tutto per aria vista la situazione debitoria del personaggio che detenie le quote di maggioranza..
    Purtroppo qua si è perso il treno della vita con i due magnati americani e un presidente come Luca Vialli che avrebbe rappresentato un sogno a tinte blucerchiate e invece di fare la rivoluzione siamo qua dibattere se sia meglio far giocare Rigoni o Ramirez….
    TRISTEZZA INFINITA

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Concordo Emanuele. Non ci resta che piangere. E sperare.

    • Danilo ha detto:

      Hai pienamente ragione, abbiamo perso un’occasione storica e forse unica ( mi auguro di no ). Ma in questo momento l’unica cosa da fare è salvare il salvabile, iniziando da una salvezza che per mille ragioni potrebbe non servire a nulla ma che sarebbe ancora più deleterio dover rimpiangere. Per cui, a prescindere da tutto e da tutti, avanti con testa e cuore.

  11. MatteoB ha detto:

    Caro presidente, oggi sono 26 anni e la tristezza, di anno in anno, aumenta sempre piu’. No, non mi mancao le finali, i giri per l’Europa, le prime posizioni in classifica: mi manca la ‘tua’ Sampdoria, la ‘nostra’ Sampdoria, mi manca quel senso orgoglio che il buon Vuja descriveva con una delle sue frasi tipiche: ‘noi siamo noi y loro sono loro’.
    Sia chiaro, ‘loro’ non sono necessariamente i tifosi dell’altra sponda cittadina, ma piu’ in generale sono tutti quelli fuori dal mondo Sampdoria.
    Io non so se potremo rivivere i fasti del tuo tempo, ma spero che un giorno si possa tornare ad essere orgogliosi di essere ‘noi’ perchè vorrà dire che saremo nuovamente guidati da qualcuno che ci renderà tali.

    • maverick ha detto:

      Bello!

    • Frank ha detto:

      Riprendiamoci l’orgoglio. Finché saremo passivi,la nostra dignità non sarà mai un diritto acquisito.

    • Michele G. ha detto:

      Commovente!!! Non riesco a trovare altre parole per descrivere il mio stato d’animo rispetto al tuo post. Hai riportato alla memoria circostanze che ho vissuto in prima persona, come l’omaggio al presidente in chiesa, prima dei funerali, quando ebbi l’opportunità di stringere la mano al grande Vujadin Boskov, estremamente disponibile.

    • Danilo ha detto:

      Si, è vero: manca. Ma ci ha insegnato come fare. Facciamo come avrebbe voluto, come siamo capaci di fare. Cantiamo, cantiamo, cantiamo….

      • Lorenzo ha detto:

        …finché i tifosi della Sampdoria canteranno non ci saranno problemi…
        Che malinconia…
        La Sampdoria sopra tutto!

        • petrino ha detto:

          ma i problemi sono sorti cantando !!!!
          Gli scozzesi andavano in battaglia cantando e suonando le cornamuse,, ma furono falcidiati dalle mitraglie .
          Meglio non cantare.

  12. Daniele da Rapallo ha detto:

    Io, caro Maurizio, credo che trovare la serenità sia molto difficile e che di pazienza i tifosi ne abbiano avuta anche troppa.
    Soffocare sempre gli istinti di contestazione è diventato uno sport che non credo contradistingua più in maniera particolare i tifosi samp.
    Un articolo di repubblica spiega bene, come primocanale ha sempre fatto, la situazione al momento della società Sampdoria dopo aver perso il fantastico treno.
    Naturalmente auguriamo a Mr Ranieri (persona per bene) ogni bene per lui e per noi, nell’impresa titatnica che lo aspetta. Vorrei vedere poi la famosa “carta bianca” che avrà per il mercato di Gennaio (e con quali soldi).
    Piuttosta Maurizio avrei una domanda da farti :
    Il Deus Ex Machina protagonista della buona gestione , dei mercati, delle trattative, forse anche delle scatole cinesi nonchè della presentazione a Garrone che fine ha fatto ?
    Naturalmente sto parlando dell’avvocato Romei che esce sempre nascosto e defilato ma è uno dei protagonisti in negativo (e positivo) di tutta la vicenda : defilato, e poco contestato (molto meno di quanto meriti), è una figura della quale non si capisce il suo ruolo ora ed i rapporti con Ferrero.

    Potresti darmi un tuo parere su questa enigmatica figura ?

    Ti ringrazio anticipatamente

    Daniele

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      E’ stato emarginato da Ferrero dopo che aveva concluso l’accordo con il Gruppo Vialli a marzo. Almeno per ora.

      • Luca B. ha detto:

        E questo da la cifra di quanto sia signore Ferrero
        Romei lo presenta a Garrone garantendo per lui (Romei da contestare aspramente) e quando non serve più, Ferrero lo scarica e lo emargina
        Per me Ferrero è un pazzo

    • ale ha detto:

      Caro Daniele,
      Secondo me Romei, è un ottimo professionista, sicuramente ben pagato, che cerca di ottemperare al mandato dei clienti del proprio studio, uno dei più importanti in Italia per il diritto societario.
      Il punto è, secondo me, chi sono i suoi clienti in relazione alla Samp? Se è inviso a Ferrero al punto da escluderlo dalle trattative per la cessione a chi riferisce? Speriamo continui nella Samp, perché secondo me è bravo e capisce il mondo del calcio, ma soprattutto speriamo che il mandato del suo cliente non sia troppo doloroso per noi.
      Avrei una domanda se qualcuno vuole e sa rispondere. Il CdA della Samp è completamente estraneo se non inviso alla proprietà (mah!), si continuerà così secondo voi o ci saranno cambiamenti?
      Grazie se qualcuno ha un’idea in proposito.

      Caro Gianluca, prima o poi ci ritroveremo

      Forza Samp

      • petrino ha detto:

        per quel che ricordo, il CDa e’ composto da romei, dall’ avvocato penalista di ferrero, sempre che non si sia dimesso prima del 20 settembre, dal pediatra repetto , dal commercialista praga. e da invernizzi.
        Ognuno giudichi.

  13. Mr.Manga ha detto:

    Oggi ricorre l’anniversario della morte dell’immenso,vero,UNICO,presidente della Sampdoria…e quando penso a chi è stato Paolo Mantovani,penso subito a quello che viene definito”Stile Sampdoria”.Ora mi domando:poteva esserci migliore scelta per far guidare questa squadra di un allenatore che ha sempre fatto dello stile il proprio marchio di fabbrica?Non credo.In questo momento drammatico che stiamo attraversando(il peggiore da molti anni a questa parte),tra situazione di classifica e caos societario,io voglio essere speranzoso e dare massima fiducia ad un allenatore che ho sempre ammirato…in primis a livello umano.Se-e noi tutti ce lo auguriamo-Mr.Ranieri riuscirà nello scopo di portare la barca sana e salva in porto,credo che avrà compiuto un miracolo anche più grande di quello fatto con il Leicester…ed allora,che “Dilly Ding,Dilly Dong”sia.

  14. Luca ha detto:

    Benvenuto Sir!
    Al di là di quello che Ranieri riuscirà a dare e trasmettere alla squadra in questa settimana,una scelta azzeccata in questo momento cosi triste.
    Persona perbene e in grado di dare un immagine positiva a tutto l’ambiente, ne avevamo tanto bisogno.
    Allenatore esperto, consapevole, intelligente che merita rispetto e che a differenza di Eusebio può essere una guida per i giocatori.
    Ricordo quando sostitui proprio Di Francesco a Roma, fu in grado di ricompattare l’ambiente e mettere a posto la fase difensiva della squadra.
    Abbiamo un grosso problema difensivo, emerso in queste sette partite e secondo solo alla mancanza di un centroavanti e alla capacità di essere pericolosi in attacco.
    E’ l’allenatore adatto per riuscire a trovare l’equilibrio giusto, ci vorrà del tempo ma sono fiducioso. Un segnale importante in attesa del mercato di riparazione dove sarà necessario intervenire con almeno un paio di innesti( attaccante e centrale difensivo).
    Speriamo sia l’unico a parlare da qui a fine campionato.

    • Totò Vullo ha detto:

      Domanda: con quali soldi fai il mercato di riparazione?
      Un attaccante che fa gol, non lo prendi gratis e al mercato di gennaio. Pazzini l’avevano pagato, forse qualcosa in meno del suo valore perché era in panca, ma se non ricordo male avevano sborsato 9 milioni.

      Forza Doria

      • Luca ha detto:

        Bella domanda! E’ Importante che Ranieri riesca a capire in questi mesi, prima della sosta e della riapertura del mercato quanto Bonazzoli può essere utile alla causa, quale può essere il contributo e la condizione fisica di Quagliarella e se Gabbiadini può essere determinante. Bisogna metterlo nelle condizioni di essere efficace come ai tempi di Sinisa.
        Ho parecchi dubbi sia su Bonazzoli, che sul grande e non più giovanissimo Fabio.
        Quagliarella è determinante per il nostro attacco, in tal senso deve partecipare maggiormente al gioco altrimenti le nostre speranze offensive si riducono notevolmente e anche la sua utilità. Ramirez è troppo discontinuo, Caprari no comment e Bonazzoli mi ricorda vagamente Pozzi ma vagamente perché Pozzi nel suo essere mobile seppur non raffinato aveva un suo perché.
        Insomma ci vuole una punta , in serie A, gli attaccant fanno la differenza.
        L’unico che può aiutarci in termini economici, ad oggi penso sia Garrone.
        Ci ha rifilato Ferrero, magari a Gennaio ci rifila un centroavanti! Speriamo.

  15. robmerl ha detto:

    Post da applausi. Ranieri è un ottimo allenatore, l’unico in grado di fare il miracolo. Però, come dici tu, ha i giocatori che ha (ma 7 o 8 sono nazionali – ho visto Jankto con la Repubblica Ceca e mi è sembrato un fior di giocatore!) e una dirigenza inesistente o tenuta in scacco dalle bizzarrie del presidente.
    A questo punto sto ritrovando un po’ di ottimismo, forse figlio della disperazione: non tanto sulla salvezza della squadra, quanto su quella della società.
    Per me entro la fine dell’anno l’ominide smette di bluffare, prende quello che gli danno (60 + i debiti?) e scappa con il malloppo. Anche perché se il trend dei risultati non si modifica, a Genova non gli faranno più mettere piede!

    • Ric ha detto:

      Scusa ma se ha rifiutato 50 più i debiti a giugno,pensi che fine anno gli diano 60 più debiti? Almeno leggere le notizie prima di sperare nel nulla. È saltata proprio perché a settembre neppure i 50 mil più debiti gli avrebbero dato

      • robmerl ha detto:

        ho messo il punto interrogativo perché non ricordavo esattamente le cifre, ma non mi sembra importante. L’idea (anzi la speranza) è che l’omuncolo smetta di bluffare, prenda il giusto e sparisca per sempre. Adesso sei d’accordo?

      • petrino ha detto:

        dici bene.
        Si vociferava di 39.
        Tutte voci, perche’ nessuno ha mai avuto il coraggio di parlare.

    • andreasamp55 ha detto:

      @robmeri …ma spero abbia ragione !! che non metta più piede a Genova o glielo impediamo !! poi definire bizzarrie i comportamenti di quell ‘ essere è riduttivo ..sono vere e proprie ca@@@@ ..te !! ma devo dire purtroppo che nn ci sarà più nessuno a dargli un qualsivoglia malloppo , ormai il treno è passato e si è perso !!

  16. Vincenzo ha detto:

    Come per Di Francesco, auguri al mister di Testaccio che avrà parecchio da lavorare soprattutto a livello mentale (visto ad es. dichiarazione di Ekdal…); nel 2018 non è riuscito a salvare il Fulham dalla retrocessione ma il gruppo a disposizione non era comunque al livello del nostro malgrado tutto.. .

    Forza Sampdoria

    p.s. prima della partita di domenica un bel “Grazie R…” cantato dal vivo da Venditti non sarebbe il “massimo”?…. (astenersi perditempo..)

  17. Marco B. ha detto:

    Il nano buffone e riuscito ad abbindolare anche un bravo ed onesto lavoratore alla soglia dei 70 anni.
    Certo che deve avere un gran talento.
    Ma le parole di Vialli di 2 gg fa devono rimanere scolpite nella memoria e sulla pelle di tutti i tifosi.

    Per il capriccio di guitto romano abbiamo perso un treno guidato dal miglior macchinista che potevamo desiderare che non passerà più

  18. Edoardo ha detto:

    Il treno quello della vita come ha scritto già qualche blogger ormai l’abbiamo perso e questo è un dato di fatto. Adesso arriva Ranieri, allenatore bravo ed esperto e uomo dai modi garbati, speriamo che riesca a fare gruppo e a dare alla squadra un gioco semplice senza tanti fronzoli perché con questa rosa non possiamo permetterci filosofie di gioco troppo fantasiose o integraliste. Per salvarsi bisogna usare buon senso, blindare prima di tutto la difesa, fare le cose semplici e metterci tanta grinta. A proposito siamo ultimi in classifica con 3 punti e la società concede 2 giorni e mezzo di vacanza ai giocatori che pare non abbiano altri interessi che sperperare soldi a destra e a manca in cazzate da ragazzini della terza media. Ma questi giocatori ce l’avranno un po’ di orgoglio e un minimo di ambizione? Ranieri è bravo, ma non può certo fare i miracoli trasformando degli asini in dei purosangue, speriamo bene…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      I giocatori sono gli stessi dell’anno scorso, solo complessivamente più deboli come squadra perché privati di quattro titolari e del canovaccio Giampaoliano. Se dopo tre anni decidi di cambiare allenatore e quindi sistema di gioco, la squadra devi rifarla per sette undicesimi, possibilmente con elementi validi. Qui non si è fatta né l’una né l’altra cosa e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

      • Kreek ha detto:

        @Maurizio Michieli

        mi manca il quarto titolare…

        Andersen,Praet, Defrel (peraltro a lungo non titolare dal metà girone di andata e fino al tamponamento galeotto nonostante 36 presenze formali).

        Tonelli non vale…

        • Edoardo ha detto:

          Tonelli era un buon difensore, ha fatto diverse partite anche da titolare, poi non l’hanno più schierato credo per evitare il riscatto, ce l’avessimo adesso al posto di Murillo sarebbe grasso che cola e facendo due conti probabilmente avremmo pure risparmiato un po’ di grano…

          • petrino ha detto:

            se non erro il riscatto valeva 8 mln.
            Hanno preso murillo che ne costa 14 con riscatto obbligatorio.
            Le operazioni alla romana

        • marco ha detto:

          Defrel ha giocato da titolare 26 partite 10 da subentrante, contando che le partite sono 38 era titolare eccome.
          Ottavo giocatore in rosa con più presenze da titolare
          Tonelli 17 partite da titolare, poi estromesso si sa per quale motivo

          Ma in quale pianeta vivi?

      • Edoardo ha detto:

        Senza quattro titolari (pur non eccelsi), un Quagliarella in questo stato di forma e il livello della A sensibilmente elevato anche Giampolo non potrebbe fare più di tanto, ripeto adesso bisogna fare gruppo, migliorare la difesa se non vogliamo finire il campionato con 80/90 pive nel sacco e sperare che là davanti qualcuno incominci prima o poi a buttarla dentro, la squadra è questa e secondo me di veri rinforzi non ne arriveranno neanche a gennaio…

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Concordo ma aggiungerei che, oltre all’indebolimento in senso “assoluto” del valore della rosa, ce n’è uno ben più grave in senso “relativo” ovvero dovuto all’innalzamento del livello del campianato nonchè al rafforzamento generale di tutte le rose comprese le neo promosse non più di casa Permaflex.

  19. Fabrizio ha detto:

    Caro Robmeri vorrei pensarla come te ma sono troppo depresso x il mancato arrivo di Gianluca e credo che dovremmo sopportarci il pregiudicato ancora x molto, riguardo a non fargli più mettere piede a Genova lascia perdere siamo la tifoseria più tiepida d Europa qualunque altra tifoseria al nostro posto lo avrebbe già eliminato, noi invece siamo qui sui social a dire cazzate stile Samp bla bla e a condannare 10 ragazzotti che fuori dal ristorante hanno provato ad avvicinarlo!!!! Siamo Conigli e ci meritiamo quello che ci sta succedendo!

    • robmerl ha detto:

      come diceva eraclito (cito a memoria), “se non credi nell’impossibile, non si verificherà mai”. Io ci credo – per necessità e disperazione

    • Matte Genovese ha detto:

      Forse hai ragione, ma tu che sei cosi furioso e guerriero cosa stai facendo per cambiare questa situazione, oltre che continuare a dire che siamo conigli , tiepidi e siamo una gradinata da stile chiesa ?? Se hai le palle prendi in mano la situazione e vai su dagli “ultras” o giu dai fedelissimi e fatti valere !!!! Mi pare che fra tutti siete solo chiacchere e non dico altro….. forza Fabrizio aspettiamo un leader vero….. !!!!

  20. Maraschi ha detto:

    Ciao Maurizio, ho molto apprezzato il tono del tuo post e del tuo intervento nella trasmissione di ieri sera.
    In effetti, a questo punto, è giusto abbassare i toni anche perché, pur rimarcando l’inadeguatezza di Ferrero, essendo andata in fumo la trattativa, non ha senso una contestazione generica, stile Genoa, anche perché si è vista la sua inutilità sull’altra sponda.
    Conviene sostenere la squadra e restare vigili.
    Quanto a Ranieri, per parte mia, sono contento della scelta; purtroppo Di Francesco aveva fatto il suo (breve) tempo, lo si è visto dall’atteggiamento allucinante della squadra a Verona.

  21. Massimo Pittaluga ha detto:

    Credo che la squadra se condotta con pragmatismo la salvezza la possa ottenere. siamo più deboli dello scorso anno è vero perché abbiamo perso praet e Andersen e viera e il murillo attuale non sono sostituti all’altezza sebbene ricordiamcoi prima di buttare via tutti che murillo è stato prima all inter e poi al valencia e sebbene non sia un fenomeno non può neppure essere questo disastro visto fino ad ora. gabbiadini davanti per defrel o rigoni non credo possano essere così peggio di defrel. ci manca invece molto praet che non ha sostituti che neppure come caratteristiche lo possano sostituire. tuttavia giocatori come jankto fino ad ora quasi mai visti alla samp spero possano uscire perché prima di venire qui erano giocatori di buone qualità, che quaglia con un attaccante più vicino possa riemergere un poco almeno a livelli accettabili e che gente come berez comunque titolare della polonia possa fare prestazioni dignitose. il problema a mio avviso non è solo salvarsi sul campo impresa difficile ma fattibile. abbiao 3 punti 3 dalla salvezza non 20 e una marea di partite ma è questa società gestita da ferrero che fa paura. ferrero mi fa paura perché è senza quello che si chiama istinto di autoconservazione oppure ne ha molto meno dell’egocentrismo atomico visto in questi mesi. Maurizio ho letto un tuo commento in risposta in cui dicevi che non sai se i garrone salverebbe in caso di nuovo la samp. direi che si è impegnato a farlo dopo averla messa in queste mani. come sai sono stato un sostenitore di garrone e non sono uno tra i più critici ma non possiamo decontestualizzare e tagliare via le pagine che non ci piacciono dalla storia. suo padre salvò la sampdoria (anche se non credo che coi mantovani sarebbe fallita) ma la riportò in alto perché la parte sinistra della serie A è un bel posto anche per chi criticava allora, ma poi dopo siamo stati dati a questo signore nei modi che tutti ormai conosciamo. storia vecchia si ma di grande attualità per il modo unico in cui è avvenuta. quindi aspettarsi che in caso di disastro ci sia una cima a ripescare il marinaio visto che è stata promessa ritengo non sia una cosa da tacere. lo ha dichiarato lui da voi e non mi sembra fosse sotto tortura. poi faccia quello che ritiene e ci mancherebbe ma o abbiamo capito male tutti o edoardo garrone un impegno lo aveva preso.

    • Edoardo ha detto:

      Caro Massimo…

      Di E.Garrone io mi fido fino a un certo punto, dopo i disastri che ha combinato (serie B e cessione al Viperetta) non si può dire che sia proprio una cima come imprenditore/presidente, questa è la mia opinione personale, le cime di famiglia semmai erano il nonno e (parzialmente) il padre, comunque la sua famiglia è solida finanziariamente e lui dice (a parole) di essere doriano, allora vedremo, il momento del bisogno credo non tarderà ad arrivare e lì avremo la controprova di tutto…

  22. Massimiliano ha detto:

    non sono d’accordo sulla scelta.
    Il ruolo dei giornalisti è quello di scovare ciò che non sale da solo in superficie, magari in tempo utile.

    Ferrero è stato trattato coi guanti per 5 anni, da parte di tutti purtroppo, mi viene in mente la conferenza stampa di Manenti a Parma: i giornalisti gli fecero “un mazzo così” e forse contribuirono a scoperchiare la truffa. Qui la truffa è più morale che finanziaria, per ora, ma non si sa mai.

    Non è l’ora di mollare dal punto di vista del giornalismo locale proprio perché è in ballo il futuro della Sampdoria e quindi di un pezzo di economia cittadina.

    Il pressing su Ferrero e su Garrone vanno mantenuti, il livello di attenzione non può sgonfiarsi solo per un Ranieri o per (me lo auguro) un risorgimento in classifica.
    L’era Ferrero è finita per tutti qui alla Samp, tranne che per lui: bisogna farglielo capire e continuare a battere il ferro.

    La domanda che farei a Garrone, Ferrero e Romei da giornalista è la seguente, visure camerali di Holding Max, Sport Spettacolo, San Quirico e Sampdoria alla mano: chi è il vero proprietario della Sampdoria, tolte le scatole cinesi?

    E la seconda è: perché, a fronte di un’offerta oggettivamente irrinunciabile, non si è arrivati al closing a Marzo?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      La proprietà della Sampdoria è di Holding Max, i cui soci sono Giorgio e Vanessa Ferrero e per un 4% una Fiduciaria schermata (di cui, cioé, non si conoscono i nomi). per il resto, ho risposto sotto per cercare di far comprendere il senso del nostro ragionamento. Peraltro, i nodi verranno al pettine, purtroppo. Concordo sul fatto che l’era Ferrero sia finita, soltanto lui non se ne è accorto.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        le fiduciarie servono per pagare conti e non far sapere chi questi conti li paga o da dove provengano capitali. di solito le fiduciarie sono allo stato estero, a volte maltesi o di qualche paradiso fiscale pure europeo visto che ne abbiamo pure in UE tra l’altro. in un 4% ci possono essere molte risposte. operazione un po complicata per pensare possa essere stata concepita dall’ingegneria societaria del solo ferrero. del resto mi sembra che di consulenti intorno ne girino da quando ha preso la samp. forse tutto da solo in questi anni sembra proprio non lo abbia fatto mentre ultimamente da l’idea invece proprio di si ma sarà solo un impressione mia

      • Federico Giusto ha detto:

        Sig. Michieli,
        lei è sempre molto criptico. Cosa intende con nodi che verranno al pettine, o situazione ben più critica? Parli chiaro, cortesemente. L’oracolo di Delfi ha terminato la”attività già da parecchi anni… Grazie

    • Lollo ha detto:

      @Massimiliano

      ” E la seconda è: perché, a fronte di un’offerta oggettivamente irrinunciabile, non si è arrivati al closing a Marzo? ”

      Bravo è quello che vorrei sapere anch’io !
      CI è stato raccontato che era tutto fatto: fatto da chi ? da Romei ( e Garrone ? ) all’insaputa di Ferrero ? Ancora non capisco ( o meglio do delle spiegazioni mie ma del tutto fantasiose ) quella frase di Maurizio Michieli su per giù così ” trattativa fatta al 99% , 1% legato all’imprevidibilità di Ferrero “, cosa vuol dire ?
      SI è presentato alla famosa cena di Marzo sparando più alto di quanto concordato ?
      Voglio vendere casa a 150.000 euro: un acquirente me ne propone 120, ci mettiamo d’accordo poi davanti al notaio me ne esco che ne voglio 160….Ma a che pro ?
      Persino le compravendite immobiliari sono tutelate da proposte scritte e compromessi vari con penali, possibile che trattare una società di calcio di serie A sia come andare al mercato ?

  23. David Rizzi ha detto:

    Ciao Maurizio,
    concordo con te sul benvenuto a Ranieri e sul fatto che in questo momento fosse la miglior scelta possibile, non tanto per capacità tecniche (è comunque uno che ha vinto la premier) quanto per le capacità gestionali e soprattutto umane, poi personalmente è una persona che ho sempre voluto veder seduta sulla nostra panchina per cui la scelta mi soddisfa.
    Detto questo la vera partita, come sottolinei, era un’altra ed è stata persa ed in questo dissento dal tuo sotterrare l’ascia di guerra, credo che invece dovremo alzare ancora di più i toni, fare il possibile per rendergli la vita un inferno: se domenica come sembra porterà allo stadio Totti e Cassano allora dovremo fargli fare una figura di merda epocale davanti al re di Roma, una di quelle che dovranno farlo vergognare di aver messo piede a Genova.
    Perchè se anche ci salveremo (come credo che succederà) la retrocessione, o peggio, saranno rimandate solo al prossimo anno o fra due, tanto vale accelerare il processo e sperare di vederlo dietro le sbarre che è il posto che merita da anni, da quando ha messo nella merda un centinaio e più di famiglie con il crack livingston, a noi sta rovinando la vita sportiva, a loro ha rovinato la vita e punto, solo per questo dovrebbe marcire in galera

  24. Maurizio.Michieli ha detto:

    Forse non mi sono spiegato bene io nell’articolo. Nessuno sotterra niente. Semplicemente, visto che l’operazione Vialli è sfumata e a quanto mi risulta all’orizzonte non ci sono altri acquirenti (men che meno disposti a dare a Ferrero 100 milioni), la Samp è costretta ad andare avanti con Ferrero. E ora con Ranieri in panchina. Quindi, la salvezza passa obbligatoriamente attraverso Ferrero e Ranieri, ai quali non bisogna dare alibi (specie a Ferrero, che li ha cavalcati, persino non rinforzando la squadra per “colpa” della trattativa).

    • francesq ha detto:

      Quindi non c’è proprio più speranza?

      Diciamo che la mossa di ritirarsi adesso, dal lato del compratore, è comprensibile. Se già la richiesta era piuttosto folle fin da subito, alla luce dei pessimi risultati sportivi e dell’impoverimento della rosa, con minime possibilità di plusvalenza sui calciatori, oggi 100 milioni non li vedi ma nemmeno col cannocchiale. Ma manco su marte. Ma manco ai confini dell’universo.

      E secondo me (aggiungo: purtroppo, tanto per far capire che non godo delle sventure della Samp) prima o poi il Doria avrà una straordinaria necessità di sold, mi pare di capire che sia cosìi; e sarà allora che le pretese si sgretoleranno. E che un compratore avveduto riuscirà a portarsi a casa la torta, pagandola in saldo.

      Ipotizzo eh? Non è che siamo all’ennesima fase di stasi?

      Certo non aver curato la campagna acquisti mi sembra proprio un suicidio per Ferrero. Perché ciò che stava cercando di vendere ha perso valore. E allora è ovvio che se non parametri la pretesa a quel valore, ti mandano a spigolare.

      Se voglio vendere un’auto a 100 e la mostro al compratore in perfetto stato. Poi non me la curo più, lascio che le gomme si sgonfino, che i vandali righino la carrozzeria e che la grandine crivelli il parabrezza… Ecco: il compratore mi da ancora 100 o magari mi offre meno, dicendomi “ringrazia che ancora ti do questi”?

      • maurosampbolzano ha detto:

        ciao lasciamo stare i mutui bancari per lavori vari che sono sempre da onorare, ma pensa bene che il prossimo anno ci saranno da pagare dei riscatti obbligati per tanti tanti milioni,( e non certo per campioni) ma forse il tipo voleva sbolognarli ai nuovi compratori, ed ora cosa farà senza plusvalenze e vi dicendo

  25. alan ha detto:

    Io invece plaudo al post odierno di Licalzi che , con grande lucidità, ha scritto cose a mio avviso assolutamente condivisibili. La parte sulle responsabilità della stampa deve aver fatto fischiare qualche orecchio.

  26. ROBY LEVANTE ha detto:

    Il ricordo di Paolo Mantovani anche con il trascorrere degli anni è sempre vivo nei cuori di tutti noi tifosi della Samp.Grazie PRESIDENTE di avermi fatto vivere questa immensa gioia e spero che di lassù ci darai una mano per uscire dai guai che l’attuale presidente ci ha regalato.Sempre Forza Sampdoria.

  27. Edoardo ha detto:

    Complimenti a L.Licalzi per il bel articolo di oggi sul sito di Primocanale, analisi lucida, ben articolata e assolutamente condivisibile, sottoscrivo anche le virgole, allora per adesso non ci resta che aggrapparci a Ranieri e a Capitan Quagliarella e sperare sperare sperare…

  28. Grendel ha detto:

    Ma davvero vi eravate illusi che il sig. Ferrero avrebbe venduto la Samp per 30 mln + 20 di bonus(garantiti dal tonto in PRESTITO)?
    Ottima offerta, niente da dire… Cercate di pensare con la vostra testa, non con quella dei media, più o meno foraggiati da un imprenditore (??) genovese che ora si sta letteralmente cagando nelle braghe.
    Comunque, tranquilli. Il suddetto imprenditore verrà in soccorso, qualora ce ne fosse bisogno. Sì, sì…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      caro grendel indipendentemente dal prezzo che nessuno di noi sa di preciso perché tutti leggiamo e nessuno è dentro la trattativa quello che forse ti sfugge è che se puoi tenere e mantenere un bene allora per carità bene ha fatto ferrero a rifiutare ma se quel bene non sei in grado di mantenerlo prendi quello che ti danno e porta via che è comunque molto di più di quello che hai investito ovvero nulla. quindi caro grendel nei prossimi mesi vedremo se i 50 mln che ipotizzi tu erano pochi o erano giusti o persino tanti. la fila a prendere la samp non la vedo forse perché gente disposta a investire 100 mln a ferrero + investimenti nella squadra non se ne trova. forse perché parliamo di tanti soldi e non di pupini che dici. vedremo il prode presidente lui vero e unico titolare dove ci porterà(io sono tra quelli che ci ha sempre creduto poco infatti lo hanno ben ben finanziato e garantito in questi anni). per me ha semplicemente fatto saltare il banco e ha in mano un bluff. questione di pochi mesi. nel frattempo speriamo almeno di salvarci sul campo. Ranieri quantomeno è uomo pragmatico e senza fronzoli e credo una delle scelte migliori possibili come allenatore. sul resto purtroppo la vedo molto peggio di te circa ferrero e la penso cosi dal 2014. staccata la spina da chi il grano lo aveva vediamo dove finiamo.

  29. Giacomo ha detto:

    Ciao, scrivo per esprimere il mio disprezzo più profondo nei confronti di Massimo Ferrero, che ci ha privati di un sogno.

    Fate bene ad essere critici, teniamolo d’occhio senza mai abbassare la guardia.

    Sono d’accordo sul supporto totale a squadra, allenatore, e società sampdoria, la contestazione verso Ferrero non deve tuttavia smettere MAI.

    Non ho mai detto “garrone vattene”, semplicemente perchè non c’era un’alternativa mgliore e ritenevo comunque che sia padre – soprattutto – che figlio – si, assolutamente anche lui – stessero facendo un buon lavoro.

    In questo caso c’era un’alternativa che ha offerto il valore della Sampdoria, e Ferrero ce ne ha privato.

    La Sampdoria non è un’azienda come le altre, è il sogno di tante persone. Ritengo dunque che chi riceva un’offerta congrua al suo valore da una controparte che garantirebbe alla Sampdoria un futuro migliore, non abbia assolutamente il diritto di rifiutare tale offerta. Questo implica il possedere una squadra di calcio. Tanto più se chi rifiuta l’offerta è un condannato e implicato in diverse vicende giudiziarie (si parla tanto di calcio pulito, poi in Italia nessuno fa niente per allontare personaggi che in Inghilterra neanche si potrebbero avvicinare ad una squadra di calcio).

    FORZA SAMPDORIA

    • ale ha detto:

      Oggi non sarebbe più possibile. Dopo il fallimento del Parma e “non so più come chiamarlo” da garrone a ferrero, anche in Italia non è più consentito passare società di calcio a pregiudicati privi di capitali (se sono ricchi mi sa che vale).
      Ma qui a Genova è considerato un gesto legittimo da autorità e stampa

      • Andrea ha detto:

        Senza capitali? Secondo te Ferrero è senza capitali?????? Quindi il suo portafoglio immobiliare e tutte le attività connesse alle sue holding non sono capitali. Guarda che non ha in mano solo la Sampdoria e Evelen Finance…. Informati!

        • ale ha detto:

          Avesse capitali non sarebbero state necessarie fideiussioni per operare. Se io possiedo un immobile da 5 milioni ma ho debiti con banche e altro per 45 milioni non ho capitali.

          Forza Doria Sempre

        • Paolo Solari ha detto:

          Credimi, ne ho piu’ io di “capitali” rispetto a quel barbone che abbiamo come “presidente” ……. e’ miscio miscio , purtroppo ….

          • Andrea ha detto:

            Quindi tu hai più di:
            Cinema Arlecchino: 2 sale cinematografiche (bologna)
            Cinema Adriano: (centro storico Roma) 9 sale cinematografiche
            Cinema Atlantic: 10 sale cinematografiche (Roma, zona Cinecittà)
            Cinema Ambassade: 5 sale cinematografiche (Roma)
            Cinema Admiral: 1 sala cinematografica (Roma, centro storico)
            Cineplex Ragusa: 11 sale cinematografiche
            Cineplex Pontedera: 12 sale cinematografiche

            Inoltre:
            società immobiliare Farven RE (portofaglio immobiliare 170 appartamenti in edilizia in un quartiere di Roma)

            Produttore cinematografico per Cinecittà Holding

            Quote di partecipazione dell’azienda casearia I Buonatavola Sini

            Ha un portafoglio immobiliare stimato in 200 milioni di € e un fatturato di
            50 milioni di € esclusa la Sampdoria

            Se tu sei più ricco, ti faccio i miei complimenti 🙂

  30. andrea ha detto:

    Scusami Maurizio ma non è esatto quello che hai detto la proprietà della Samp è della Sport Spettacolo creata dalla S.Quirico nel 2004, poi nel 2014 cambia sede vende le azioni alla Holding Max e mi chiedo ma come mai continua ad esistere la sport spettacolo? Perchè la Holding max non ha preso direttamente la Sampdoria?Perchè la Holding max peraltro di proprietà di Vanessa e Giorgio controlla la Sport e Spettacolo che a sua volta è proprirtaria della Samp?

  31. Zaccotenay ha detto:

    Ma alla fine non ho ancora capito, come facevano a mettersi d’accordo se uno chiedeva 100 e l’altro offriva 50. Era già tempo perso in partenza

    • Edoardo ha detto:

      Secondo me Vialli ha spinto fino all’ultimo nanosecondo con grande tenacia e amore per cercare di realizzare il suo sogno e anche il nostro, ma mettere d’accordo gli americani e Ferrero si è rivelata un’impresa più difficile del previsto, forse si poteva chiudere a 70/80, ma non ci sono riusciti, amen…

  32. jan ha detto:

    Che dire, condivido che l’occasione che il pagliaccio ci ha fatto perdere è irripetibile !

    Per quanto mi riguarda Sir Claudio Ranieri mi piace come allenatore e spero riesca a tirar fuori il meglio da questa squadra portandola alla salvezza. Dubito fortemente che a gennaio verranno fatti acquisti pertanto……….FORZA SAMP !

    FERRERO PAGLIACCIO

  33. Faso ha detto:

    Sono contento dell’arrivo di Ranieri perchè mister di grande esperienza che spero al più presto riesca a mettere in campo una squadra degna e non l’armata brancaleone vista in questi tre mesi.
    E riguardo al fattore tempo riferito alla scelta del mister forse si è cercata la cabala: come ai tempi di Sinisa ci sono voluti 10 gg; sebbene per motivi ben diversi… speriamo porti bene come allora!!!
    Sempre a proposito di tempo i due giorni e mezzo di vacanza concessi ai giocatori sono vergognosi, ma non essendoci un mister e men che meno una società… liberi tutti.

  34. Faso ha detto:

    Condivido e sottoscrivo in pieno il pezzo di Licalzi sul sito, peccato solo che l’auspicio finale di un Ferrero meno protagonista si tramuterà in parole gettate nel cesso… dei distinti.

  35. Kreek ha detto:

    Ora che le cose sono andate come sono andate, purtroppo, possiamo concentrarci solo sul campo.

    Dobbiamo conquistare una salvezza.

    E speriamo che Ranieri, ottimo profilo in teoria, ci dia una mano.

    Nel frattempo, zitto zitto, è arrrivato anche Bertolacci che speriamo possa esserci utile.

    Un abbraccio al grande Luca Vialli impegnato in una partita che latro che questa trattativa!!!

    mi sono piaciute le sue parole, perchè chi ha una certa “linea editoriale” ci ha visto solo una frecciata…mentre io ci ho visto l’onestà intellettuale di un uomo di Grande Intelligenza:

    Il punto è questo:

    “Non ci siamo messi d’accordo sul prezzo. Chi vende ha un’idea, chi compra ne ha un’altra. A volte si limano aspetti, ma non è stato possibile”

    Poi la frecciata e il comprensibile rammarico:

    “L’abbiamo sempre trattata come una cosa riservata, sono qui a parlare dopo 13 mesi. Abbiamo fatto due comunicati ufficiali e dispiace che sia diventata pubblica e abbia condizionato umore e prestazioni della squadra. Non siamo andati a parlarne, né dalla Venier, né dalla Ventura, abbiamo la coscienza pulita”

    Il riconoscimento che la Sampdoria ha una struttura efficiente e la delusione:

    “Avevo la convinzione che avrei fatto un buon lavoro con chi è alla Sampdoria, senza che gli venga riconosciuto il giusto merito perché se lo prende tutto Ferrero. C’è una struttura efficiente, a cui volevo aggiungere passione, orgoglio, coraggio e umiltà per aiutare il popolo sampdoriano e per rappresentarlo”.

    Forza GianLuca!!!

    E un pensiero al Grande Paolo Mantovani

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mi pare che la frecciata l’hai vista anche tu, lo hai persino scritto. Ma forse ho letto male io. Boh. Se lo dico io, è la linea editoriale. Se lo scrivi tu, va bene. Non mi torna. Comunque, sappi che Vialli è uno molto abile e attento con le parole, mi è parso chiarissimo. Dopodiché, ormai il bue è scappato dalla stalla.

      • Michele G. ha detto:

        Stalla? Hai detto “stalla”? Ecco il termine esatto che cercavo per definire l’attuale stanza dei bottoni della Samp!!!

      • Kreek ha detto:

        @maurizio michieli

        Tu e Primocanale ci vedete SOLO frecciate, parlando di “baratro” a febbraio.

        Vialli parla di società efficiente e dice che non si sono messi d’accordo.

        Una società efficiente non rischia un baratro a febbraio!

      • El Cabezon ha detto:

        Pensa Maurizio che qualcuno ha definito le dichiarazioni di Vialli IMBARAZZANTI!
        Qualcuno è arrivato persino a criticarlo perchè ha usato la parola POPOLO, termine col quale si è soliti indicare i cuginastri, siamo alla più totale follia!

  36. ale1960 ha detto:

    Giusto Maurizio, non bisogna assolutamente e per nessun motivo sotterrare l’ascia, a maggior ragione dopo l’intervista fatta al grande Gianluca. Un conto è sostenere la squadra , un conto è la protesta verso l’innominabile.
    …….vattene……. vatteneeeeeeeee

    P.s i puntini al posto dell’innominabile

  37. Flavio da Manchester ha detto:

    Welcome Sir Claudio, we are in your (capable) hands!
    Come mi piacerebbe che il calcio Italiano seguisse il modulo Inglese, dove I Presidenti non parlano con la stampa, ma solo (alcuni) giocatori e allenatori (Managers).
    Tempo ne abbiamo, ma se non ci risolleviamo prima di Natale, siamo del gatto.
    Saluti

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      seguisse il modello inglese ferrero non sarebbe potuto essere presidente della samp perché li devi dimostrare di avere i requisiti economici sufficienti cosa che invece in Italia sembra essere superflua. con le sue aziende in splendide condizioni neppure in premiership lo avrebbero accettato. pensa che ora lo abbiamo pure bello solo al comando senza paracadute. a mio avviso se anche la svanghiamo come spero con ranieri poi resta il poi. mi sa che il jolly ferrero se lo è giocato

  38. El Cabezon ha detto:

    Ma come Maurizio?
    Grazie alle proditorie opere di mf che ha RISANATO TUTTO IL PIANETA SAMPDORIA, dalla sede a Bogliasco passando per i nuovi spogliatoi, palazzine e quant’altro, non dovremmo essere una società molto, molto appetibile sul mercato?
    Perchè io questo leggevo e sentivo fino a qualche mese fa…
    Insomma ricapitolando, morto un Papa se ne fa un altro, c’è la fila per acquistarci, è così giusto?
    Di che stiamo a preoccuparci, dico bene?
    O no? :-)))

  39. petrino ha detto:

    Domani mattina vi e’ allerta arancione e la presentazione di ranieri.
    Quando si dice il caso ……….

  40. Sandoia ha detto:

    Sempre nei nostri cuori
    Sempre nella nostra mente
    Grande Paolo se puoi da lussu’
    Salvaci Tu.

  41. Franco ha detto:

    Post di Maurizio di puro buon senso. Si legge di un possibile spregiudicato modulo di Ranieri 4-2-3-1. Non posso pensare che il Mister giocherà così. Soprattutto con il tipo di giocatori a disposizione. A mio modesto parere il centrocampo deve giocare a tre. Le coppie Ekdal-Linnety e Ekdal-Vieira hanno sofferto molto con Difra. La vedo come la cosa più difficile da mettere in ordine. Sia per la mancanza di Linnety che per la qualità della rosa. Ci vorrebbe almeno Bertolacci disponibile. Che sia una sorpresa del Mister ?. Io vedrei Ekdal-Vieira-Bertolacci, con Ramirez rifinitore e Quaglia con uno tra Caprari e Gabbiadini. Stesso modulo di Giampaolo 4-3-1-2.
    Un ricordo gioioso del Grande Presidente Paolo Mantovani. Forse l’ultimo Mecenate del Calcio Italiano. Forza Ragazzi, Forza Sir Claudio, Forza Sampdoria. In bocca al lupo.

    • francesq ha detto:

      Beh ma sai, il 4231 diventa 4411 in ripiegamento, quindi ci può pure stare. Tanto farà l’organizzazione della difesa, che con difra mi pareva abbastanza latitante, al netto di tutti gli alibi di questo mondo che gli riconosciamo tutti. Secondo me la sua pecca è stata lì, forse ormai abituato a difensori di gran livello, ha lavorato troppo poco efficacemente sull’organizzazione.

      Mi associo al ricordo di Paolo. Sempre nel cuore.

  42. Filippo ha detto:

    Ignorare Ferrero è la scelta migliore che si possa fare, quella che lui soffre di più, non capisco perchè ultras e stampa non lo abbiano compreso. Chissà che cosa sarebbe successo nei mesi scorsi, senza visite ai ristoranti e una forte pressione mediatica. Io penso che ci saremmo svegliati una mattina con l’annuncio della conferenza e Vialli nuovo presidente. Peraltro mi viene da dire che gli americani non mi sembravano così entusiasti di questo affare.

  43. Jetta ha detto:

    Ragionevole e condivisibile in larga misura l’analisi di Li Calzi.
    Finalmente una disamina obiettiva.

    https://www.primocanale.it/notizie/i-bagni-nei-distinti-all-origine-dello-psicodramma-della-sampdoria-212180.html

  44. Luca B. ha detto:

    GRAZIE Paolo, Grazie di tutto

    Grazie di esserci stato
    Grazie per averci amato
    Grazie per quello che ci hai insegnato
    Siamo stati veramente fortunati a viverti

    Manchi, ogni giorno, sempre più

  45. Giovi ha detto:

    Pur considerando Ranieri la scelta migliore per la Samp attuale perché è una persona onesta e capace , ho la sensazione e spero di sbagliarmi , che qualcuno creda che voltata pagina allenatore anche la squadra tornerà a girare alla velocità della luce. Io spero che sia così ma mi tocco e dico…aspettiamo le prossime quattro partite … magari era Di Francesco che sbagliava tutto..ma non credo.

  46. Fabrizio ha detto:

    Che tristezza presentazione di Ranieri con tanto di presenza al fianco del pregiudicato che ha ribadito basta tarantelle, e fuori solo uno striscione degli Ultras a sostegno del Nuovo Mister! Per il Caciottaro il Nulla!!! Ke tifoseria di chirichetti che siamo diventati…belin veramente sto Pagliaccio ce lo meritiamo tutto!!! La prossima volta mettete anche 2 Cuoricini x il Viperetta!!! AH RIDICOLI!!!!

    • petrino ha detto:

      io comunque attendo domenica prossima. a marassi.
      E in prima battuta quello che uscira’ stasera dalla riunione alla sala chiamata.

    • Moussa Dembele ha detto:

      Ma non pensi che piantare un casino a Bogliasco adesso sia controproducente? In questo momento siamo diretti sparati verso la serie B, bisogna invertire la rotta da qui a gennaio con questa squadra. E forse anche dopo, perché Sbirulino non riesce più a fare mercato o i giocatori non vengono.
      Adesso meno si parla del pagliaccio e della cessione societaria e meglio è.
      Lasciamo lavorare Ranieri e togliamo gli alibi ai giocatori

    • Edoardo ha detto:

      Però anche i cugini che di casino ne hanno fatto sempre molto più di noi alla fine il Preziosi continuano a sciropparselo lo stesso dal 2003 a dispetto dei santi e mi sa tanto che noi faremo la stessa fine se non falliremo prima, purtroppo ultimamente a Genova mancano degli imprenditori seri e facoltosi che abbiano il coraggio di metterci la faccia, questa è la madre di tutti i problemi…

    • jan ha detto:

      ….io sono molto contento della visita fatta a casa Garrone, manifestazione svoltasi con civiltà.
      Ho 45 anni e vivo a Rimini da vent’anni, ma prima sono sempre stato abbonato alla Sud e sarei stato li ieri sera se mi fossi trovato a Genova dove ho ancora la mia famiglia……

      Forza Samp…..!

      Ferrero Pagliaccio !

  47. Luigi ha detto:

    Concordo pienamente con Fabrizio sono anni che vado dicendo che siamo tifosi da tastiera cominciando con l’era Novellino dove ci siamo girati in gradinata per dimostrare disapprovazione sino ai giorni nostri. Aggiungo anche masochisti perché per noi il motto dividi et impera è un dogma. Ora l’imperativo è un’ovvieta:La salvezza altrimenti con questo miscio e pazzoide con manie di protagonismo siamo del gatto. Ps. Mi piacerebbe ma so di chiedere troppo opinionisti e giornalisti in tv un po’ meno soporiferi e con un po’ più di verve

  48. Daniele da Rapallo ha detto:

    Finita la festa, gabbato lo Santo….ma, in relazione all’articolo di Licalzi, alcune considerazioni bisogna farle.

    La tifoseria è incazzata nera perchè ha perso un gran treno e si ritrova un elemento che è il peggior presidente della serie A. Peggiore non tanto come gestione passata, bensì come situazione finanziaria personale che ora ha portato anche la gestione stessa verso una china tremenda.
    Allora il buon Licalzi dice : se la priorità è la serie A tifiamo, se la priorità è la società gufiamo..: ma il mondo non è ne bianco ne nero, ma ricco di sfumature di grigio.
    Non è che cantando doria Olè, puoi salvare la squadra se questa è gramma e neppure creare dal nulla i soldi che questo signore in teoria non ha per investire a Gennaio, se non dei gran Pagherò.
    Ecco che allora, se i risultati non dovessero arrivare nel breve, i fischi e le contestazioni arriveranno naturalmente a 360 gradi. Se la squadra andrà un po meglio in futuro allora si concentreranno sempre più flebili sul personaggio che ci ritroviamo.
    Verosimilmente la squadra ed il nuovo mister verrano giustamente sostenuti, ma questa pagliuzza non elimina la trave del grave problema societario e di ciò che potrà succedere. Si perchè noi non abbiamo perso un treno, non è questa la metafora che calza : noi siamo in un mare ghiacciato naufragati dal Titanic e le scialuppe americane ci hanno lasciato li, prigionieri di un pregiudicato di Italiana fattura.
    Personalmente non ho mai amato atteggiamenti troppo buonisti perchè, anche se il calcio è passione irrazionale per dei colori e cosa particolare, essere presi in giro e pagare per andare a vedere un film brutto alla lunga stanca.
    Questa è una mia opinione personale sulla quale, per il bene comune, spero di sbagliare.

  49. Marco B. ha detto:

    Da navigato e sgamato uomo di spettacolo il pagliaccio romano nel momento della contestazione e mentre inizia a cagarsi nelle braghe raschia gli ultimi 2 milioncini da qualche parte prende un allenatore famoso e indubbiamente capace e ci butta un po di fumo negli occhi .

    Ed il bello e che mi pare ci stia riuscendo perché sono tornati tutti sereni e tranquilli….beati voi.

    Io continuo a pensare al mese di febbraio con un leggerissimo malessere alle parti basse….

    FERRERO VIA DA GENOVA !!!

  50. Beppe62 ha detto:

    L’unico modo affinché il sogno di Vialli, che è anche il nostro, continui è quello di sostenere la squadra ma di mantenere la tensione e la polemica accesa contro l’indegno, anche se la squadra dovesse andar bene. Fargli capire che lui, Il peracottaro, con noi e con Genova a chiuso al di là di qualsiasi risultato sportivo.

  51. Michele G. ha detto:

    Ranieri la miglior scelta possibile? Mi astengo dal giudizio perché, pur stimandolo sia come persona che come tecnico, mi ricordo che pensai la stessa cosa con Montella (accolto da me e da molti con grandissimo entusiasmo, pari solo alla successiva delusione) e, storia recentissima, con Di Francesco.
    Ferrero è fuori di testa e questo è un dato di fatto, ma il presunto “pazzo” si è costruito un fortino dal quale risulterà difficile stanarlo e neanche la testa d’ariete brandita da chi lì ce lo ha messo (leggi Edoardo Garrone) potrà buttarlo giù.
    Le affermazioni odierne del guitto sono semplicemente allucinanti. E’ finita la “tarantella della cessione”! E chi l’ha messa in piedi quella tarantella, Vialli forse? O piuttosto chi, approfittando delle ospitate televisive, la tarantella la suonava e la cantava?
    “A Gennaio non servono rinforzi” o ancora “La squadra è stata rinforzata”! Sì, come no! Infatti, i risultati si vedono e stanno lì a dimostrarlo.
    Non c’è che dire, è proprio un gran “cazzaro”, come dicono dalle sue parti! Ma quando ce lo togliamo dalle palle??!!

  52. Danilo ha detto:

    Possiamo salvarci, anzi ne sono sicuro, ma finché ci sarà il nano a capo della società non avremo risolto niente solo rimandato l’agonia…….FERRERO VATTENE.

  53. ale1960 ha detto:

    Ho letto le parole del nostro ex allenatore el flaco Menotti, il quale dice che vede tanta confusione a livello dirigenziale da molti anni ( dico io da 5 anni ). Pensate un po’, pure dall’Argentina se ne sono accorti. Anche oggi show dell’innominabile durante la conferenza stampa di presentazione di Ranieri e soprattutto dice che non crede che servano rinforzi a gennaio…… che pena
    Vatteneeeeeeeeeeeeeeeeeee

  54. Franco ha detto:

    Ho visto le dichiarazioni riportate di Sir Claudio. Perfette. Speriamo che recuperi anche Barreto. Farà le stesse, Squadra e Tattica , di Giampaolo, con i giocatori rimasti della scorsa rosa. Integrati, penso per forza di cose , da Murillo, Colley, Ferrari, Rigoni e Janko. Sarebbe la scelta più giusta. Vediamo il nuovo corso. Se non mi ricordo male, ho visto esordire Ranieri a Marassi in una gara Samp-Catanzaro. In bocca al lupo.

  55. nick ha detto:

    Claudio Ranieri è il tecnico che da sempre avrei voluto alla Sampdoria. Peccato vederlo da noi in un momento così buio. Ma come recitava lo striscione dgli Ultras oggi, Mister conta su di noi. Forty points, forty points….

  56. Matte Genovese ha detto:

    Sono stanco di tutto. La salvezza è una questione di onore e dignita. Ferrero morto di fame te ne devi andare !!!!

  57. petrino ha detto:

    La contestazione va fatta a ferrero domenica sul campo, ma non per 5 minuti ma per un’ .ora almeno, prima durante e dopo..
    La questione sta diventando un problema di ordine pubblico, specie dopo le parole , per l’ ennesima volta sprezzanti e offensive di ferrero durante la presentazione che avete fatto vedere.

  58. paolo63 ha detto:

    La squadra va bene cosi’ se a gennaio ci vorra’ qualcuno saremo pronti.Questa l’analisi del presidente del Real Madrid non di un scalzacani.Avete visto la faccia di Ranieri?Spero che quest’ultimo usi un po’ di bastone nello spogliatoio.Per il resto speriamo…..Caro Maurizio come lo hai visto da vicino il ridicolo personaggio?A me e’sembrato piu’ “pacato”nella sua demenza senile forse perche’ la tranquillita’ la sta perdendo.Quella che gli e’ rimasta forse e’ dovuta da quei due anelli ai mignoli che puo’ tranquillamete vendere magari facendo una plusvalenza (chi vuol capire capisca).Grazie

  59. Solosamp1946 ha detto:

    Ribadisco… sperando in una risposta seria e motivata ….10 domande vere a Garrone! Cosa vi blocca a non attaccare il vero unico responsabile di questa storia?

  60. Jetta ha detto:

    Premesso che le mobilitazioni le condividerei per i problemi seri e gravi del paese e ce ne sono tanti ma probabilmente qualcuno deve occupare il tempo in qualche modo ritengo veramente assurdo e incoerente contestare colui che è stato offeso, insultato gravemente nonchè invitato al disimpegno dalla Sampdoria in favore di chiunque che avrebbe fatto meglio di lui.
    Quindi prima nessuna riconoscenza alla famiglia che salvò la Samp dal fallimento, poi invito greve ad andarsene e ora dopo 5 anni contestazione… Siamo a Zelig?

    A parte queste considerazioni trovo oltre che ridicola e incoerente pure tafazzianamente autolesionistica l’iniziativa di contestare l’unica persona al mondo che nel caso di problemi, per me ipotesi assolutamente remota, potrebbe salvare, ancora una volta, la Samp.
    Che brutta piega abbiamo preso.

    • Marco B. ha detto:

      In caso di problemi ??!!
      Scusa ma ci sei o ci fai ?
      Tu ora non vedi nessun problema ??
      Ce un problema grosso come una casa creato proprio da lui.
      Quindi….come dici tu…che risolva !

    • Raysera ha detto:

      tafazzianamente????? Hai scritto “tafazzianamente”? Ho letto bene???
      Ma tu e Alan siete la stessa persona? Non solo difendete Ferrero con gli stessi argomenti, ma vi esprimete con gli stessi termini. Esattamente gli stessi termini.
      Siete la stessa persona 🙁 Che tristezza…

      • Jetta ha detto:

        Quindi utilizzare, per caso, gli stessi termini significa essere la stessa persona…mah

      • belmondo' ha detto:

        ma perche’ rispondete a questo personaggio? ma perche’??? ma lo capite che e’ un provocatore, probabilmente pure genoano? lasciatelo sproloquiare da solo, prima o poi si stanchera’. lui e alan ovviamente, che sono la stessa cosa

  61. Klaus Lavagna ha detto:

    Contestazione sotto la casa di Garrone-pietra tombale sull’unica speranza di salvezza societaria che avevamo.Grazie ultra’!Adesso cantate pure ma solo il Requiem!

    • ale ha detto:

      Beh, fino all’incontroconBosotin nessuno maiaveva apertamente contestato la famiglia Garrone, anche se si finge di sì per giustificare.
      Questo approccio soft ha portato ad intestare la società ad un farabutto e ad un probabile fallimento. Cosa può succedere -a parte ritrovare la ns dignità di tifoseria- di peggio?

      Forza Doria Sempre

    • solosamp1946 ha detto:

      pietra tombale sull’ unica speranza di salvezza societaria??????? ma non ti sei accorto che è lui , Garrone , che ha messo la pietra tombale sulla Sampdoria 5 anni fa…e sta continuando ora NON RIMEDIANDO SE NON A PAROLE (appoggiato dalla stampa) ????

  62. Edoardo ha detto:

    Premesso che la contestazione a E.Garrone secondo me ci sta tutta visto i disastri combinati (serie B e cessione al Viperetta pur essendo i Garrone una delle famiglie più ricche e stimate d’Europa!), comunque sui tempi e sulle modalità si potrebbe anche discutere, insomma le contestazioni devono essere sempre civili e comunque adesso che i buoi sono scappati mi sembra un po’ inutile prendere certe inziative e direi anche fuori tempo massimo, io mi ricordo quando la federclubs si beava gli anni scorsi dei decimi posti e del risicato attivo di bilancio sbandierandoli come risultati straordinari e ampiamente soddisfacenti, ma evidentemente qualcuno, più di uno, hanno fatto male i loro conti e adesso tutti i nodi vengono al pettine…

    • Giuseppe ha detto:

      Anche a te:

      Sei fuori dal mondo. La famiglia Garrone ha salvato la Sampdoria dal fallimento alla fine dell’era Mantovani (figlio), poi l’ha riportata in A, quindi speso di tasca propria un centinaio di milioni per tenerla in A a livelli piu’ decorosi e riportarcela dopo il disastro del 2011.

      Sei fuori dal mondo.

      A te aggiungo: due promozioni dalla A alla B (e ovviamente una retrocessione), una finale di coppa Italia (punto piu’ alto del dopo Mantovani), una qualificazione in Champions, diverse qualificazioni in Europe League. Sono i risultati dei Garrone.

      Altro che i decimi posti del Viperetta.

      • Edoardo ha detto:

        Caro Giuseppe,

        io mi riferivo alla gestione sotto E.Garrone e non a quella di suo padre Riccardo che era ben altra cosa, se leggeste bene prima di rispondere a casaccio sarebbe sicuramente meglio e più utile per tutti. E comunque le qualificazioni lasciano il tempo che trovano. Qui parliamo di sport professionistico o parrocchiale? Ti risulta forse che noi abbiamo vinto qualche trofeo coi Garrone? Comunque io resto della mia opinione. La famiglia Garrone ha fatto tante cose positive per la Samp e di questo gliene siamo tutti grati, ma ciò non toglie che E.Garrone ha commesso anche molti errori e questo mi pare anche un dato di fatto. E comunque io non sono mai andato per strada a insultare nessuno. Esprimo solo la mia opinione qui su Samplace cercando di essere il più possibile educato e obiettivo. Tutto qua.

  63. fulvio ha detto:

    Io mi dissocio fermamente da quanto accaduto ieri sera. Non dico per la contestazione che ci deve essere, ma sotto casa della famiglia no. Ci sono dei bambini cavolo … loro che c’entrano. Possono essere spaventati anche solo a vedere 200 persone che insultano il loro cognome.

  64. Luca B ha detto:

    Ieri sera ho letto e sentito cose abberranti, sia sui social che nell’ultima parte della trasmissione “Gradinata Sud” che sono riuscito a vedere.
    Scandalizzati e contro la protesta a Garrone

    Ero presente all’assemblea e i motivi, condivisi da tutte le anime dei gruppi, Federclub, rappresentanti di Clubs e tifosi semplici (come me non affilliati a nessuno dei sopracitati), che hanno portato alla decisione di contestare sotto casa Garrone, sono più che giusti e semmai è venuto fuori che sarebbe stato meglio muoversi prima. Ma i Gruppi a loro discapito hanno detto che la linea da seguire che era stata decisa, era quella di lasciare lavorare le parti durante la trattativa. C’è consapevolezza del rischio della B e proprio per questo è stato ribadito il sostegno alla squadra dentro il rettangolo di gioco; c’era e ci sarà ancor più di prima. Quindi niente alibi per nessuno perchè la Samp verrà sostenuta sempre…è chiaro?!

    C’è la consepevolezza del rischio di fallimento e qui, da ieri si lotterà per scongiurare in tutti i modi questo. Pertanto si farà di tutto per cacciare via Ferrero e si farà di tutto per richiamare Garrone al senso di responsabilità e a dire la verità. Si è deciso di andare sotto casa sua a fare casino, in modo assolutamente pacifico, perchè sono emerse cose che nessuno sapeva e che sono fatti e non parole. La più ecclatante è che la Sport & Spettacolo che controlla la U.C. Sampdoria Spa, è una società messa in piedi a suo tempo dalla S.Quirico, cassaforte del Gruppo ERG. Quindi Garrone c’era e c’è con tutti e 2 i piedi dentro la U.C. Sampdoria. La Sport & Spettacolo è controllata dalla Holding Max; non c’è bisogno di aggiungere altro, ma di chiedere conto a Garrone.
    Una persona ha anche spiegato come si è svolta l’udienza nel tribunale a Roma perchè in qualche modo era presente. Come sappiamo l’udienza è stata rinviata a Febbrario, ma questo perchè nessuno dei 5 avvocati che rappresentano Ferrero, Vanessa, Giorgio e altri 2 del CDA, si è presentato, inviando certificati medici giustificativi…ci rendiamo conto? Tutti e 5 erano malati?
    E’ emerso anche, fatto grave, che un membro del CDA della U.C. Sampdoria, in qualità di avvocato, rappresenta Giorgio Ferrero in questa indagine. Cioè la U.C. Sampdoria che è parte lesa nella faccenda, ha un suo membro che rappresenta un componente indagato per distrazione di soldi. Qui siamo alla follia pura
    Forse non si ha ben chiaro cosa rischiamo o peggio pensiamo che, come al solito, ci sarà tempo per chiedere conto a chi di dovere. Come dice Rissetto, “se in Russia ci fossero stati i tifosi della Sampdoria come popolazione, governerebbero ancora i Romanov”.
    Pertanto la convinzione è che Garrone ha voluto metterci proprio Ferrero, altro che filtri e che l’abbia sottovalutato e ora son ca..i.
    Pertanto Garrone spieghi bene, chiarisca senza mezzi termini perchè ciò che può dire si può verificare, intervenga una volta per tutte… “Tu ce l’hai messo e ora tu ce lo togli”
    Sappiate, tutti, che una tifoseria è composta da persone semplice, ma anche da persone titolate come avvocati, commercialisti, notai, persone che si occupano di economia e finanza, banche, camere di commercio ecc. e ieri erano presenti.
    Qui qui l’anello la naso non ce l’ha nessuno!
    Quindi Forza Doria e lotta dura (pacifica) contro Ferrero e Garrone

    • Maraschi ha detto:

      Scusa, chi è l’avvocato membro del C.d.A.?

    • ste75 ha detto:

      grazie Luca…sei stato l’unico a dire di che cosa si è parlato ieri sera..nn mi capacito come ci si possa stupire ancora del fatto che Ferrero e Garrone sono cm la matrioska..uno dentro l’altro…resto dell’ idea cmq che tt queste manifestazioni andavano fatte da luglio…anche più eclatanti..ti ringrazio ancora..e spero che tt quelli che predicano calma stiano a casa già da domenica

    • kurz70 ha detto:

      Io mi occupo di borsa e quello che hai scritto tu e’ corretto, il grande burattinaio e’ Edoardo che continua a controllare tutto tramite la san quirico, ferrero e’ soltanto un suo fantoccio

      • Alessandro ha detto:

        Il burattino ferrero ha tagliato i fili, il burattinaio ha perso il controllo ma è vincolato da probabili accordi e da società collegate su cui ferrero ora lucra, situazione pessima, non ho idea di come se ne possa uscire, l’unica risposta che mi do è quella che non vorrei mai sentire….

    • Carlo46 ha detto:

      ti ringrazio per queste preziose, seppure da verificarsi da parte di chi è nella condizione di farlo, informazioni. Non vi è alcun dubbio che la sudditanza psicologica della stampa nei confronti di Garrone abbia sinora contribuito a mantenere opache situazioni poco chiare. Ho semplicemente detto poco chiare e non voglio essere allusivo. Ma ora sarebbe l’ora di dire le cose come realmente stanno. Cominciando magari dall’argomentare l’affermazione di una settimana prima del fallimento della trattativa in cui Garrone diceva ci fossero tutte le condizioni per chiudere, salvo poi arrivare il buon giornalista del Sole 24 Ore e Maurizio a spiegare al popolo incolto che da sempre uno chiedeva 100 e l’altro offriva 50. Non abbiamo tutti l’anello al naso. E probabilmente possiamo sopportare meglio questo opprimente disagio con una ventata di trasparenza.

    • David Rizzi ha detto:

      Grazie Luca per l’intervento molto puntuale e soprattutto preciso.
      Sono contento che la Federclubs abbia finalmente preso una posizione, tardiva ma sicuramente meglio tardi che mai.
      Ho trovato molto civile e molto pungente anche il comunicato rilasciato verso Garrone, allo stesso modo però ho trovato abbastanza inutile e controproducente la contestazione sotto casa, è pur vero però che da qualche parte si doveva iniziare e allora facciamoci andare bene anche la contestazione dei 100 ma non mollate e continuate a produrre lettere, documenti e note stampa come avete fatto ieri, solo smascherando le bugie e facendo emergere la verità potremo essere sicuri di avere un futuro

    • maverick ha detto:

      Mi hai fatto tornare in mente quel “non si muove foglia che Garrone non voglia” detto da Ferrero tempo fa…

    • Jetta ha detto:

      Ma per favore, siamo seri.

    • maverick ha detto:

      Qualcuno ha controllato tutti coloro che erano coinvolti nella livingston?perché non vorrei che,come spesso succede in Italia, uno si prende tutta la.colpa e in cambio ottiene qualcosa: in questo caso la Samp a mo di ricompensa …. tanto garrone doveva “almeno di facciata” liberarsene….così Ferrero ha avuto la contropartita, garrone si è liberato della samp (formalmente)… solo che ora conti e classifica puzzano e allora scavando magari…..

      • fulvio ha detto:

        Ti ricordi quando avevamo lo sponsor AirOne ? Era stata fondata da un certo Toto che poi fondò la New Livingston che la cedette a Ferrero.

        Secondo me la famiglia Garrone conosceva i Ferreo/Romei da molto prima.

    • maverick ha detto:

      Strano che i giornalisti non siano riusciti a scoprire queste cose visto che ribadivano più volte la presenza di varie “scatole” che rendevano difficle capire cosa stavano comprando gli americani….ci avranno provato ma non avranno avuto gli strumenti di voi tifosiche ce l avete fatta

    • Zaccotenay ha detto:

      Grande Luca stiamo compatti, e chi non è d’accordo peste lo colga e resti a casa basta farci prendere per il culo sono disposto a prendermi un daspo per queste due facce di Merda, culo e camicia sono. Giù la maschera Garrone viscido vile e bugiardo Sampdoria Sopra Tutto

    • Edoardo ha detto:

      Caro Luca, se quello che tu dici è veritiero non siamo messi male ma malissimo! Ma che queste cose non siano mai venute fuori sui giornali e sulle emittenti locali, ma come è possibile? Io francamente non ci capisco più niente, l’unica cosa certa mi pare di capire è che tutti guardano solo alle proprie tasche e, a parte i tifosi, mi sa che della nostra beneamata Samp non gliene frega più niente a nessuno…

    • Alex ha detto:

      meglio tardi che mai…..non offre un caffe’ al bar e “regala” una societa’ di calcio?! boh, me tastu se ghe sun..

    • Frank ha detto:

      Bravo Luca, ero anche io alla assemblea alla chiamata,non sono rimasto sorpreso,dalla notizia della sport spettacolo e del coinvolgimento totale di Garrone. Giusto e sacrosanto contestare,il tifo è passione, e la passione non è sinonimo di compostezza e rassegnazione. Fuori il carattereeeee!!!!

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      E’ una balla, quella visura. Basta vedere le date. San Quirico Holding nulla c’entra con Holding Max per favore. Siamo seri, per favore e lasciamo perdere le fake news.

      • Frank ha detto:

        Voglio credere che quella visura sia una balla.e non so chi abbia comunque interesse a diffondere un documento falso.
        Non ho bisogno di conferme di nessun genere, Garrone è complice da quel giorno a giugno 2014 ,quando sorridente e divertito,ci metteva nelle mani di uno che anche tu ritieni INDEGNO.

  65. Edoardo ha detto:

    Ferrero vuole un confronto pubblico con la tifoseria? Non credo alle mie orecchie, son proprio curioso di vedere cosa ne verrà fuori, ma alla fine credo un bel niente come al solito…

  66. fabio c. ha detto:

    Quell’essere, dopo che ha fatto e detto tutto quello che ha voluto, dopo che ha sputtanato i Garrone in più occasioni, dopo che si e sempre trincerato dietro guardaspalle, adesso parla di monumento ai Garrone, parla di confronto pubblico, parla di bene della Sampdoria? il monumento dovrebbe farlo lui ad Edoardo Garrone, dovrebbe tutti i giorni andare in pellegrinaggio a casa sua per ringraziarlo di averti fatto emergere dal nulla dove eri.Per mio conto continua a fare il presidente, potessi ora ti ci inchioderei a quella poltrona, altro che dibattito pubblico, purtroppo a rimetterci saremo noi che da tanti anni, io 50, gioiamo per quei colori, ma tu nella bratta ci verrai con noi.

    • Michele G. ha detto:

      Il problema è che lui nella bratta c’era già e ora ci sta trascinando anche noi, che non c’eravamo, non volevamo esserci e non avremmo dovuto esserci se questo figuro non si fosse trovato gratis fra le mani la gallina dalle uova d’oro!

  67. ste75 ha detto:

    i tifosi si stanno ribellando era ora..contro Garrone contro il pagliaccio romano.ma tt cio doveva succedere dopo il 3 a zero patito contro la Lazio la prima giornata..ora nn vedo nessuno che possa rilevare la Samp. il nano ha chiesto un incontro con la tifoseria organizzata..io è da giorni che chiedevo la ribellione contro questo individuo..proporrei un incontro a tre..il pagliaccio i tifosi e chi ce l’ha messo.un vis a vis tipo porta a porta in diretta su primocanale..

    • Michele G. ha detto:

      Io il casino l’avrei già fatto dopo lo 0-5 interno contro l’Inter (con 4 gol del “signor Nara”), altro che applausi ai giocatori! Quando dopo una figura di m…a di quella portata finisci addirittura con l’applaudire, allora giocatori e presidente si sentono autorizzati a fare qualunque cosa che tanto i tifosi ti battono pure le mani!

      • Klaus Lavagna ha detto:

        Concordo per quanto riguarda i giocatori,il presidente se ne impippa delle nostre contestazioni essendo andato a ripetizione dal maestro del “me ne straf…o” Preziosi.

  68. Mario ha detto:

    Siamo ex tifosi, gente che si beve qualsiasi panzana gli venga raccontata, l’ultima uscita del nano oggi, in difesa di Garrone, il suo unico padrone e proprietario, dovrebbe far capire agli ultimi irriducibili chi sia il vero proprietario, mancava dicesse prendetevela con me che mi pagano per questo

    • Fabio ha detto:

      Finalmente la verità messa li in due righe. Bravo ! Secondo troppa gente lui prende un milione e passa di euro all’anno, così, per dire quello che gli passa per la mente….
      Ma svegliatevi

  69. Martino Imperia ha detto:

    Ora basta. La devono piantare.
    La manifestazione sotto casa di Garrone è una assurdità.
    Una minoranza che non se ne fa una ragione sta dando il colpo di grazia ad un ambiente già quasi sfasciato. Così si va in B, ma non per le colpe di Ferrero.
    Bisogna crescere e saper accettare la realtà anche se non ci piace. Ranieri ha chiesto aiuto: bisogna darlo 24h su 24. Qui siamo passati alle contestazioni di ex presidenti!!! BASTA

    • fulvio ha detto:

      Se si va in B la colpa è dei tifosi ? Scusa ma non sono d’accordo.

      • Martino Imperia ha detto:

        Dei tifosi che dicono di Garrone che ha le mani sporche di sangue o di quelli che augurano la morte a Ferrero, sì. Sono tifosi da serie Z.
        Tutto fa. Anche l’immagine che diamo di noi.

        Mio punto di vista

        • Fra Zena ha detto:

          Sulle provocazioni continue e irritanti di ferrero invece non hai nulla da dire ?
          Sul fatto che nessun giocatore che abbia delle alternative voglia venire alla sampdoria non dici nulla?
          Sulla mancata vendita a miliardari americani con vialli come uomo immagine dovuta ad un’avidità insensata non ti sembra di dover spendere qualche parola?
          Sempre colpa dei tifosi, sempre. Ma noi siamo le vittime di questo scempio di gestione societaria, non la causa. Prima di dare rispetto mi sembra giusto richiedere il medesimo rispetto. Ferrero non ci sta rispettando e raccoglie quello che ha seminato.

    • ale ha detto:

      Io sono con loro

    • Marco B. ha detto:

      Mi spiace dirtelo ma la minoranza sei tu

    • Jetta ha detto:

      Perfetto

      • Marco B. ha detto:

        Scusate ma un tizio come questo non si può bannare ?
        Abbiamo già una marea di menate ci manca il bibino sotto falsa sembianza che viene mantecarci le xxxxx

      • maurosampbolzano ha detto:

        Jetta , c’è una barzelletta che finisce con la frase..ma tu tieni per l’orso..purtroppo il tuo.. perfetto..se riferito a Martino, scusa ma non sembra neppure una barzelletta.poi ognuno è libero di pensarla come vuole mah…

    • Frank ha detto:

      Ma che basta, siamo solo all’inizio.Contestazione dura,quel personaggio e chi ce lo ha messo,DEVONO sparireeee. La grande occasione è stata buttata al vento, chi non lo avesse capito.Difendiamo il nostro onore,la nostra storia,la nostra dignità, costi quel che costi.

    • jan ha detto:

      E di chi sarebbe la colpa ?
      La squadra va sostenuta in tutti modi e con tutte le forze, ma Ferrero va contestato pacificamente con tutte le forze.
      E se si andrà in B, cosa che non credo accadrà perchè ho molta fiducia in Ranieri, non sarà certo per colpa dei tifosi !

      • Martino Imperia ha detto:

        Ferrero. Ma qui si parla di Garrone. Ed è inaccettabile.
        Mio punto di vista.

        • Marco ha detto:

          Martino

          visto che te sai tutto

          spiega perchè un “ex presidente” regala una società storica di serie A, la ripulisce dai debiti e garantisce fideussioni per 5 anni, non solo ad un perfetto sconosciuto, ma ad un pregiudicato per bancarotta fraudolenta, senza un centesimo? Inoltre garantiva 20 milioni nella trattativa del 2019 per la cessione della squadra… Come mai????

          E non uscirtene col nessuno voleva la SAMPDORIA(Vialli ti ha dimostrato che qualcuno c’è) o che lo fa per filantropia.

    • Fra Zena ha detto:

      Concordo sul fatto che la contestazione sotto casa di garrone andava evitata
      Ma abbi pazienza Martino dire che la sampdoria va in B per colpa dell’ambiente sfasciato è come guardare il dito quando ti indicano la luna.
      Ti costa proprio tanto ammettere che Ferrero è un pessimo presidente, forse il peggiore della serie A? E che se andremo in B sarà quasi esclusivamente colpa sua? Che a “sfasciare” ha cominciato lui, e da molto tempo? E che il ruolo di Garrone negli ultimi 5 anni di storia sampdoriana è tra l’ambiguo e il catastrofico a seconda delle circostanze?

      • Martino Imperia ha detto:

        Io dico che ognuno deve fare il suo. E, ne sono convinto. Se uno ha iniziato a sfasciare, non per questo noi dobbiamo contribuire allo sfascio. La contestazione a Garrone è qualcosa di allucinante. Un sampdoriano vero, che nei fatti (cioè coi soldi) ha sempre sostenuto la Samp. Anche nella cessione sfumata c’era. E credo ci sarebbe anche in futuro se fossimo in difficoltà…..ma è una roba intelligente, sensata insultare uno che vuol bene alla Samp e che ti può aiutare?

    • Daniele da Rapallo ha detto:

      Posso anche essere d’accordo sul sostenere la squadra ecc ecc, però forse tu non hai ben chiare due cose fondamentali; scusa se mi permetto.

      1) Secondo me non hai ben chiara la condizione economico-finanziaria di Ferrero, sia come Sampdoria ma soprattutto (cosa anche peggiore) quella finanziaria. Quindi se si va in B sarà perchè farai squadre sempre più deboli oppure fallisce del tutto : già a Gennaio voglio vedere con che soldi farà la necessaria campagna acquisti.

      2) Il sampdoriano non è talebano, ha spirito critico, ragiona con la sua testa, ed è fin troppo bravo e paziente. Alla lunga nessuno paga per andare a vedere un film brutto, tranne le frange del tifo organizzato che ringrazio e ringrazierò sempre anche per il sostegno in serie C se capitasse.

    • ste75 ha detto:

      Martino…purtroppo il danno è stato fatto cinque anni fa…ragiona un attimo..a giugno ,invitato a primocanale,Garrone.. stufo di essere contestato (il livello di sopportazione è molto basso e di permalosita elevato xché allora i vari Lotito, preziosi, della Valle ,de Laurentiis, pallotta che dovrebbero dire?)la regalò a questo elemento dopo vari filtri…è questo che fa rabbrividire….filtri…eppure la sua azienda funziona a meraviglia e macina utili ogni anno..nn ti fa pensare male?ai suoi livelli nn poteva temporeggiare o regalarla a qualche industriale più qualificato tipo volpi ?

      • andreasamp55 ha detto:

        ste75 …lascia perdere Volpi ..per favore !! piuttosto Gozzi che è sampdorianissimo ..e ha sempre detto che a lui garrone non la ha mai offerta ..sia gratis o pagando ..che strano eh ??? chissà come mai ..e li si reinnesca il solito loop ..come mai a ferrero ecc.. ecc..

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      martino sono d’accordo che la contestazione sotto casa di garrone anche se civile era da evitare. ci sono altri modi. resta purtroppo da quel giorno del 2014 una cessione assurda a un personaggio che ha uno storico imbarazzante a livello imprenditoriale pagando per vendere e garantendo fisicamente per anni. questo fa già comprendere come garrone sapesse benissimo che cedeva a uno non solvibile altrimenti alla peggio lo regalava e finiva li come loro l’avevano presa dai mantovani. invece non solo l’hanno ripulita da debiti ma garantita per anni. ora 1+1 fa 2. ora senza garrone la samp di ferrero non ha un cent di liquidità sebbene abbia i bilanci in ordine che non collimano sempre con la liquidità in cassa soprattutto perché le plusvalenze spesso sono sulla carta. ora tutta questa strana storia condita da anni di deliri di ferrero e le continue provocazioni a mezzo stampa e tv alla tifoseria non fanno altro che incendiare gli animi. invece di stare zitto un attimo difende garrone sapendo bene che così aizza oppure dice che la tifoseria lo maltratta come se lui non sfottesse e provocasse da tempo. io sono tra quelli che pensa ad una contestazione allo stadio visibile forte ma civile e mai dove le persone hanno la loro vita privata (vale anche per ferrero), però purtroppo qui siamo per responsabilità che in queste condizioni ha portato la sampdoria. Garrone purtroppo presidente che rimpiango anche lui quel benedetto giugno del 2014 avesse fatto altro oggi starebbe meglio anche lui perché comuque vada è lui che li ha messo ferrero sapendo chi metteva altrimenti il giorno dopo la cessione altro che fidejussioni per anni. bisogna anche le cose vederle tutte assieme. la speranza ora è che Ranieri inverta il trend ridia fiducia e riesca a caricare la squadra per ripartire e provare a salvarci. questo nell’immediato il resto purtroppo se ferrero rimane la vedo dura e sperare che da quel 4% della fiduciaria schermata arrivino capitali sufficienti a tenere in vita la samp. perché potrebbe succedere quello alla fine

      • Martino Imperia ha detto:

        rispondo a te perché nelle tue critiche e analisi a mio avviso conservi sempre lucidità.

        proprio alla luce di quello che sostieni su Ferrero (che non staremo qui a spiegare nuovamente) ti sembra una cosa sensata contestare Garrone? quel Garrone che durante la sua gestione ogni anno versava di tasca sua 15 mln di euro per ripianare i buchi? quel Garrone che nella fase della cessione al gruppo Vialli aveva già stanziato 20 mln (ad alto rischio perché un bonus era collegato alla permanenza in A: cioè Samp in B, ciao soldi!). Quel Garrone che stufo di essere insultato cede sì a Ferrero (qui i se e o ma stanno a zero, non c’era un cane oltre a lui), ma nonostante ciò rimane presente, con fideiussioni, aiuti vari a mo’ di Angelo Custode.
        Per me ha già dimostrato amore nei confronti della Samp, e mi fa stare tranquillo poter pensare che in caso di difficoltà lui ci sarebbe. perché lo ha già fatto, lo ha sempre fatto.

        la situazione attuale è calda:

        Effetto Ranieri già bello che evaporato.

        tutti a dire che è sbagliato andare sotto casa di Garrone, oppure insultare Ferrero davanti a figlia che mangiano al ristorante, ma si continua praticamente a giorni alterni

        Si vuole una contestazione civile (lanciando petali di rosa?), ma è difficie ora, con la gente che ragiona solo di pancia, e basta una scintilla per causare in incendio.

        sono molto preoccupato. girano vere e proprie fake news, e non importa siano false o verosimili: ormai vengono percepite per vere.

        credo in definitiva che, ciascuno nel proprio, debba fare la sua parte. non si può deresponsabilizzarsi e basta. Facendo finta che quello che accade fuori non influenzi ciò che succede in campo.anche fosse in 1%

        Ranieri credo ce la possa fare, è pacato, esperto, di buon senso e punta sul lavoro.

        non creiamo alibi esterni alla squadra.

    • solosamp1946 ha detto:

      e per colpa di chi si va in b scusa? per colpa di due cori sotto casa di Garrone???

  70. ale ha detto:

    Vorrei ringraziare la Federclub, la lettera indirizzata a Garrone mi rappresenta perfettamente.Grazie

    Spero non accolgano l’invito del pagliaccio, lui non esiste deve solo sparire e tutti i responsabili mettercifinalmente almeno la faccia, non c’è quasi più niente da salvare, solo la dignità di non fingere di credere a tutte le fandonie che ci sono state raccontate. Sempre senza contradittorio, a partire dalla famosa conferenza stampa di presentazione dove fu vietatoporre domande e i presenti (i giornalisti invitati) obbedirono

    Sempre Forza Doria

  71. Enrico da chiavari ha detto:

    Ciao Maurizio anche ieri sera ho seguito la trasmissione e anche oggi ho risentito dire da te e ieri da rissetto che la contestazione doveva essere fatta quattro anni fa ma non se ne fece nulla perché ai tifosi andava bene così.mi dispiace invece rilevare che anche voi due sampdoriano veri nascondete una situazione che c’è sempre stata cioè che almeno il 99/. Dei tifosi ha sempre pensato che il pregiudicato fosse la testa di legno di Garrone.E’ successo invece che dopo la serata di piazza Leonardo la dichiarazione di aver regalato e ripeto regalato la società ha aperto gli occhi a tutti.adesso saranno tempi duri per tutti.gradire una tua risposta grazie

    • ale ha detto:

      Vero caro Enrico. Anche tra noi tifosi c’era la stessa impressione del Vicepresidente della Vis Pesaro. Forse nelle redazioni hanno ben chiaro cosa succede achi si lascia scappare qualcosa

    • beppe ha detto:

      tolto Maurizio e l’ottimo Zaino, nessun giornalista merita menzione a genova. sanno solo pontificare e fare i sorrisini di scherno come se la verita’ fosse solo in loro possesso ma non vogliono divulgarla perche’ loro sono loro e noi non siamo un cazzo. ai tifosi del doria ferrero non e’ mai stato bene MAI. a quanti piaceva ferrero? esageriamo, al 10 per cento? e allora e’ lecito fare di tutta l;erba un fascio? ci sono centinaia di migliaia di persone che credono alla terra piatta, che votano casa pound e che fanno/credono ad altre amenita’, quindi? cosa potevano fare i tifosi della sampdoria? qua si parla di cessioni gratuite di pacchetti azionari di societa’, cosa avrebbero dovuto fare i tifosi sampdoriani? minacciare garrone 5 anni fa? ma se fino ad un anno fa non dicevate nulla voi giornalisti salvo poi cambiare tutti quanti dopo che vialli ha cominciato a fare capolino. tra l’altro, c’era anche chi appena uscita la notizia si scagliava (ovviamente senza fare nomi) contro chi aveva fatto uscire la notizia dell’interessamento di vialli per la sampdoria, facendolo passare per sciacallo…

  72. petrino ha detto:

    ferrero santifica garrone. !!!!
    E dove lo trovava uno che gli regalava la sampdoria !!!!
    Mi sa che si apre il vaso di pandora.
    Quello che scrive Luca B, al n, 64 evidenzia un marciume cosmico., e cioe’ che la Sport Spettacolo e’ stata emanazione della San Quirico !!!!.
    Stanno rotolando in un mare di c……a.

    • Sandoia ha detto:

      Scusate
      So che è difficile parlare di quello che è successo nel rettangolo di gioco ,ma ci provo :da Crotone in poi squadra inguardabile tranne 1 si è corso e lottato a pari col Torino ,ma chiedo sarà un caso o NO ,una società Seria e presente avrebbe indagato se significava qualcosa.
      Con Inter eVerona squadre diverse stesso copione …sullo 0-2 sembravano più presenti in campo come se si fossero tolti un

      peso
      Lo stesso Verona ,ma di solito si lotta e dopo se si passa in svantaggio si può avere un calo un crollo ,sembra che si siano portati avanti nelle circostanze
      1 presenza in serie B Kun bulla Annulla FQ27 il capocannoniere
      Murru 25 palle perse ed un Autogol che anche il prete del ricreatorio gli avrebbe mollato un mascone
      Maniman se nel recupero qualcuno pareggiava ….hanno voluto esonerare Di Francesco.

      Danilo.par@outlook

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Già nell’amichevole contro lo Spezia si vedevano queste avvisaglie. Di Francesco poi aveva la classica faccia del “chi me lo ha fatto fare” in quanto cominciava a subodorare la fregatura che gli hanno dato. Tolto il fatto che pre lui ci ha messo del suo, anzi, non ce lo ha messo.

      • Martino Imperia ha detto:

        Non è cosa escludere. Ma è incredibile visto che tutti tutti i giocatori ne parlavano bene

  73. Edoardo ha detto:

    Concordo con la lettera della Federclubs (seppure direi abbastanza tardiva), ma purtroppo arrivati a questo punto non credo che E.Garrone possa e voglia fare davvero qualcosa per aiutarci, ovviamente spero di sbagliarmi, vedremo. Comunque ribadisco la mia personale opinione, la contestazione è giusta e ci sta tutta, ma ripeto secondo me è tardiva e comunque ricordiamoci che deve restare sempre nei limiti del buon senso e della civiltà.

    • Marco ha detto:

      Ma tu dov’eri quando la Federclubs iniziò a diramare comunicati e a protestare contro Ferrero? E’ iniziato tutto dalla mancata qualificazione in Europa nel campionato 2017-2018.

      • Edoardo ha detto:

        Caro Marco…

        Secondo me le proteste dovevano incominciare ben prima e in modo più efficace e poi dimmi tu dov’eri quando si pontificavano i decimi posti e si diceva che tutto sommato Ferrero col suo folklore aveva portato una ventata di freschezza? Se vogliamo andare a cercare i cavilli allora diciamola tutta la storia, io so solo che sono sempre stato contrario a Ferrero fin dal suo primo giorno e non ho mai cambiato la mia linea a prescindere dai decimi posti e da qualche giovane talento azzeccato probabilmente più per fortuna che altro, questo è il mio pensiero…

  74. Marco B. ha detto:

    Non ce limite al peggio. Dedicare il tapiro d oro a Vialli.
    Ma tu quel nome non lo devi nemmeno pronunciare. Sciacquati la bocca prima di pronunciarlo. Stai zitto !!!!
    Basta !!! Basta !!!

    Toglieteci questa zecca dalla nostra vita !!!

  75. Ivano ha detto:

    Ho sempre stimato Primocanale ma non condivido la vostra difesa alla famiglia Garrone. Evidentemente non vi volete mettere contro di loro. Anni fa li avete pure intervistati nella loro tenuta di Grondona con Paternostro. Dunque capisco che una TV come la vostra non voglia mettersi contro una delle famiglie più importanti di Genova.Almeno ammettetelo. Ci hanno messo nelle mani di un personaggio condannato per bancarotta e indagato per appropriazione indebita di fondi dell’Uc Sampdoria. Un personaggio che da subito ci ha disonorato rinnegando il nostro inno e mettendoci in ridicolo con tutta Italia. E voi di Primocanale avete ancora il coraggio di avere toni morbidi con Garrone. Infatti si spiega perché viene da voi in trasmissione come accaduto questa estate. La protesta dei tifosi è sacrosanta. Non è successo nulla di grave. Con Ferrero i Garrone si sono ripetuti. Forse si dimentica che Duccio stava vendendo la Samp per conto dei Mantovani, ad un altro pregiudicato dal vaso tempestato di diamanti risultato inesistente.. Ovvero Antonino Pane.Salvati da Candido Cannavo’ ex direttore della Gazzetta che fece uno scoop clamoroso avvertendo Garrone di quello che stava per combinare a cedere la Samp ad un personaggio losco che aveva fatto fallire Savoia e Juve Stabia.
    Evidentemente i filtri della famiglia Garrone non funzionano.. e parliamo di una famiglia di industriali e non di scappati di casa. Se nel 2002 la ballerina era malata adesso che ci hanno negato il sogno di Vialli la vedo ancora più malata. W i tifosi della Sampdoria

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Talmente servi di Garrone che qui hai la libertà di scrivere quello che vuoi, grazie a Primocanale. Proprio vero che, prima di azionare la lingua o la penna, bisognerebbe prima attivare altri organi. Non è stata Primocanale a definire Riccardo Duccio Garrone “braccia corte”, non è stata Primocanale a mettere lo striscione “Il pescee puzza dalla testa”. I Garrone sono sempre stati sui coglioni ai sampdoriani, questo è evidente. Io ho sempre e solo detto “attenzione, perché non si sa cosa c’è dopo”. Di certo Edoardo Garrone non ha fatto una bella mossa a lasciare la Sampdoria a Massimo Ferrero, se ne è reso conto anche lui, pentendosi e cercando di rimediare. Probabilmente troppo tardi. Questa è la storia. Il resto è fuffa.

      • Solosamp1946 ha detto:

        Ma ancora con sto striscione? Ma basta dai…allora fai pensare che abbia regalato a Ferrero giusto per ripicca per uno striscione. Detto ciò mi sembra strano che non si discuta la situazione Garrone e che venga liquidata da te e altri con un semplice ” ha sbagliato”…partiamo dal principio? Come mai sulla questione Vialli Ferrero sapete tutto da prima che ci fossero discorsi e sulla vendita ( ?) Garrone Ferrero siete caduti dalle nuvole. A quali cifre e ” patti” è stata venduta… perché Garrone ha garantito per gli anni successivi ecc ecc ecc ne avreste di ” indagini” e domande da fare a Garrone ( oltre ripeto ai parametri superati perché vorrei sapere quali erano) e invece silenzio totale

      • Lupo83 ha detto:

        Non che Primocanale abbia bisogno di un avvocato, ma il qualità di tifoso ricordo che mai l’emittente si mostrò imparziale nel giudicare l’operato dei Garrone.
        Anzi, quando fu il momento di scuotere l’ambiente blucerchiato non esitó a farlo.
        Anche a costo di rimetterci editorialmente.
        Ne sa qualcosa Maurizio Michieli, a cui la Sampdoria di Garrone, impedì per 14 mesi di mettere piede al Mugnaini per le consuete interviste…(l’ultimo anno di Novellino, con la squadra che si salvò con 10 giornate d’anticipo e ‘smise’ di giocare fino a giugno)
        Perciò…
        Prima di sputare sentenze su professionisti leali e senza padroni (merce rara) …
        Documentiamoci.

      • Solosamp1946 ha detto:

        Poi altra cosa…che i Garrone siano sempre stati suo coglioni ai sampdoriani è una cavolata pazzesca. Duccio fu amato da tutti…magari ci aspettavamo qualcosa in più in certe situazioni ( marchesetti Juliano nel mercato di riparazione ad esempio sono un insulto)…ma è sempre stato ben voluto. Edoardo è un altro discorso…ha fatto solo casini e se non fosse per il miracolo iachini magari eravamo ancora in b

      • Frank ha detto:

        “Attenzione perché non si sa chi c’è dopo.” Appunto, un po di pazienza e di impegno,trovava il Vialli o chi per esso di turno,magari con investitori facoltosi.Invece ha preferito sbolognarci a sto coso , e ci ha anche goduto.

  76. Claudio ha detto:

    Scusatemi, ma in tutta questa vicenda non sono ancora riuscito a capire quali colpe avrebbe avuto, e disastri avrebbe combinato, l’attuale presidente. Mi pare abbia venduto un paio di giocatori di buona qualità come gli anni scorsi e si sia liberato di qualche zavorra ininfluente sulla qualità globale della squadra. Non ha azzeccato l’allenatore ma, mi pare, non dispiacesse a buona parte della tifoseria doriana e, sinceramente, il perchè del suo difficile ambientamento rimarrà un mistero per lungo tempo. Il gruppo caldeggiato da Vialli ha giocato al ribasso da subito, trattando, mi pare, con un tira e molla, per una decina di milioni, come scritto dai media, e lasciando trascorrere il tempo, per non accollarsi, a mio avviso, la campagna acquisti. Hanno poi fatto fare perizie e valutazioni che probabilmente saranno costate più dell’ingaggio del nuovo allenatore per poi svanire nel nulla, nonostante l’appoggio dell’ex presidente Garrone.
    Ferrero, ovviamente, ha tergiversato in campagna acquisti perchè pareva ci fossero effettivamente le condizioni per un cambio di società e questo ha sicuramente nuociuto alla squadra che avrebbe potuto avere un paio di effettivi in più. Personalmente, visto il calendario iniziale, avrei sperato in 18 punti col cuore, ma in almeno 6 punti con la ragione, così non è andata ma ormai è andata così e non piangerei troppo sul latte versato……al Milan abbiamo rifilato Giampaolo che ha fatto poco meglio con giocatori di qualità superiore ai nostri ed è stato, pure lui, dimissionato. Credo che ora serva solo un clima di tranquillità per la società e per la squadra, un allenatore che adatti i moduli ai giocatori che si ritrova e non il contrario, come accaduto con i due precedenti tecnici….e, se verranno dimostrate presunte irregolarità da parte del presidente Ferrero nella gestione della Società….la giustizia farà il suo corso. Personalmente, mi auguro che eventuali futuri acquirenti, se mai ci fossero, dimostrassero più decisione e solidità finanziaria di quella del gruppo appena ritiratosi e la volontà sincera di riportare la Samp almeno a ricalcare il palcoscenico delle coppe europee, che tanto manca a chi ha vissuto in prima persona i fasti dell’epoca Mantovani…..ma quelli erano altri tempi.

    • Paolo Solari ha detto:

      x Claudio ( 76 ) : beato te che vivi nel mondo delle favole e ci credi . Mi tocco se ci sono ….

      In piu’, perla tra le perle, tutta colpa del gruppo Vialli, complimenti … hai capito tutto .

  77. jan ha detto:

    Ferrero il Pagliaccio a Striscia la Notizia per la consegna del Tapiro ha anche la faccia di ironizzare sulla situazione in classifica e dedica il Tapiro a Vialli :

    FERRERO FAI VOMITARE…..!!!!

  78. Ramon Mendez Gocha ha detto:

    Hola amigos!Soy un fans de Valencia pero..la Sam0 me esta’ muy simpatica para su camiseta unica.Ranieri es un gran Caballero,lo hemos tenido aqui y es una persona muy seria,un padre de familla y soy seguro que va a Salvar la Samp.Deseo lo mejor a vosotros y un saludo desde Valencia!
    p.s. No se Italiano pero..pienso que se comprende

  79. Fabrizio ha detto:

    X yetta Basta sparisci nn se ne può più di leggere cazzate! Vai sul sito dei Bibini il tuo posto è lì!

  80. Edoardo ha detto:

    X MAURIZIO

    Scusa Maurizio, ma in merito al post n.64 di Luca B tu non hai niente da dire? Queste notizie ti risultano oppure no? Se si tratta di notizie veritiere e nessun giornale/emittente locale ne è a conoscenza sarebbe un fatto molto grave e assai preoccupante, ovviamente io non dò giudizi non avendo notizie di prima mano, ma ti chiederei per favore un chiarimento almeno per quello che ne sai tu, grazie…

    • Edoardo ha detto:

      Scusa Maurizio,

      ma io non vedo nessuna tua risposta in merito al post n.64 di Luca B, vogliamo chiamarla “sudditanza” verso la famiglia Garrone o cos’altro???

      Io te lo dico con garbo ed educazione, lo sai quanto io stimi Primocanale e tutti coloro che ci lavorano dentro, però mi pare che si stia puntando il mirino solo su Ferrero dimenticando invece che il peccato originale l’ha commesso qualcun’altro, poi se questa è la linea editoriale allora vabbè ce ne faremo una ragione…

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Ho risposto, la visura diffusa in assemblea è una fake news. Su Garrone ho detto e scritto mille volte la stessa cosa: ha sbagliato nel 2014 (complici varie ragioni, anche esterne, ma ha sbagliato lui), se ne è reso conto e ha cercato di rimediare. Per quanto inviso ai più, è l’unica e ultima speranza di salvezza. Ma nulla vieta di affossare tranquillamente anche lui, noi diamo e daremo voce a tutti.

        • Edoardo ha detto:

          Grazie Maurizio, come ho scritto sotto in considerazione del tuo ultimo e importantissimo chiarimento credo che la contestazione a E.Garrone ormai non abbia più alcun senso né utilità. Facciamocene una ragione e guardiamo avanti. Domenica arriva la Roma…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ho risposto, fake news quella visura. Io ho quella vera e ti assicuro che San Quirico nulla c’entra con Holding Max.

      • Edoardo ha detto:

        Grazie Maurizio per il tuo importante chiarimento. Purtroppo il 95% di noi tifosi non ha accesso alle carte di prima mano e di conseguenza i nostri commenti/opinioni si basano principalmente su quello che riportano quotidianamente i giornali, i blog e le emittenti televisive. Confermo a te e a Primocanale tutta la mia stima e il mio sostegno, almeno morale. Come dici tu Garrone ha commesso un grave errore, ma probabilmente non vi è più alcuna possibilità di rimediare e quindi a questo punto anche la contestazione nei suoi confronti, seppur legittima, mi pare ormai priva di senso e inutile. Concentriamoci sul campo. E speriamo che in futuro Vialli possa ancora tornare da noi. Io ci spero sempre. In fondo sognare non costa nulla…

      • andreap ha detto:

        il dubbio io l’ho sempre avuto verso la fiduciaria schermata da 5 banche..
        ma non penso che sia possibile risalire a chi ci sia dietro.

      • ale ha detto:

        Hmm! Ma Luca ha fatto riferimento alla Sport&Spettacolo

  81. Paolo Bo ha detto:

    Buonasera doriani sofferenti come il sottoscritto. Vorrei sottolineare quanto ho letto da un’intervista allo stimato Gigi Cagni che non dice mai cose banali. Il peggiore errore commesso da Di Francesco, che ritengo ancora un ottimo tecnico, è quello di non essersi dimesso appena finito il mercato. Era visibilmente demotivato e lui non credeva a questa squadra. L’impressione che mi ha dato Ranieri è quella opposta, se riuscirà a coinvolgere i giocatori a credere in quello che fanno i risultati saranno visibili subito. Quindi la flebile speranza che ho per la salvezza è aumentata un pochino. Poi c’è sempre il problema Ferrero da risolvere ma li ci vuole veramente un miracolo.
    Speriamo bene..

  82. pier56 ha detto:

    Ma questo sterco continua ancora a insultare e se la prende pure col povero Vialli, deridendolo. Cosa bisogna fare perché chiuda quella fogna di bocca?

  83. Luca ha detto:

    Ritengo doveroso una risposta a Luca B!!!!sono cose gravi quelle emerse se fossero vere 😤😤😤

    • ale ha detto:

      Verificare è semplice, bisogna fare una visura camerale, anche dal sito pagando pochi spiccioli.
      Qualunque notaio, avvocato civilista, commercialista sa perfettamente come fare. Che è, credo, quello che è stato fatto prima di portare certi argomenti in assemblea.
      Forse si sono sbagliati o si sono inventati una “fake” come ci spiegava il ns Mod, anche se ,sinceramente, non ne vedo lo scopo.
      Seconde Lei Maurizio perchè si sono inventati una fake-new riguardo le visure camerali, con quale intento?

      Forza Doria Sempre

  84. Massimo Pittaluga ha detto:

    A mio avviso la riunione di martedì della tifoseria a cui non ho assistito perchè purtroppo come molti spesso si è fuori per lavoro, era sacrosanta, il comunicato della Federclub pure.
    andare sotto casa di Garrone per me no e non perchè non abbia delle responsabilità evidenti (le ha eccome e come scrivo da sempre qui nel mio piccolissimo la storia va vista nella sua complessità e non a compartimenti stagni altrimenti è troppo facile dare sulla testa solo a Ferrero). Tuttavia le contestazioni sotto le abitazioni private le giudico inutile e dannose oltre che lesive delle libertà personali. Le giuste pressioni e domande e contestazioni si possono fare in altri luoghi ma case e famiglie andrebbero lasciate fuori a prescindere perchè non parliamo di pane e acqua ma pur sempre di una società di calcio a cui teniamo molto ci mancherebbe ma non perdiamo il senso delle cose, senso delle cose che 5 anni fa ha perso Edoardo Garrone con quella cessione assurda.
    Lo sapevano anche i muri che Ferrero non aveva un centesimo e che l’aveva regalata e finanziata lui e garantita (quindi tecnicamente Ferrero era una testa di legno piaccia o meno anche a Ferrero). una presidente indipendente non accetta un cda come quello attuale della Sampdoria ma non scherziamo. nella tua azienda se fosse tua veramente non accetti uomini di terze parti che alla fine hanno la maggioranza in CDA (pur potendo per carità la proprietà farlo decadere). una proprietà vera non va avanti anni con fidejussioni di una parte terza senza avere dei paletti. Questa sicuramente è stata la cessione più strana della storia del calcio e a memoria non ricordo aziende finanziate e garantite in questo modo per anni gestite in libertà dal socio senza portafoglio. poi quando all’orizzonte si è concretizzato vialli e i suoi finanziatori garrone probabilmente assieme a Romei hanno favorito il passaggio e a quel punto ferrero è mia convinzione ha cambiato le carte in tavola e Garrone gli ha tagliato i viveri per favorirne un ripensamento diciamo. Testa di legno si ma ufficialmente le teste di legno sono le proprietarie di quote o azioni aziendali altrimenti non sarebbero teste di legno ma ad o presidenti e non proprietari. se poi la testa di legno pensa di fare da solo si ribella e vuole di più e gli altri se ne vanno e gli rimane la patata bollente che dire gioca col fuoco. Garrone tacciò ferrero di cialtronaggine in TV e ferrero zitto forse perchè sa che con Garrone può tirare sino a un certo punto? ora provocatoriamente cerca il confronto coi tifosi dicendo lasciate fuori Garrone? più lo fa più scalda gli animi già riscaldati e poi con che autorità morale lo fa. ottiene il contrario. A mio avviso dal giorno di quella cessione ben poco chiara perchè ci si scorda che Garrone assunse poco prima un manager di livello come Braida per passare in un paio di mesi a Ferrero…….ci sono purtroppo le cause di quello che succede ora e che si temeva succedesse prima. Non ho mai capito sino in fondo il perchè di quella cessione ma un certo sadismo e masochismo c’è stato. un po di dispetto alla tifoseria c’è stato e pure un po di dispetto a se stesso alla fine perchè ora e da allora Garrone non si è mai potuto veramente staccare dalla sampdoria nei fatto garantendo e moralmente ora chiamato in causa. Io credo che la situazione gli sia sfuggita di mano e che ferrero ci abbia pucciato e pucci il pane non ultima la dichiarazione su lasciate stare Garrone confrontatevi con me. credo che non sarebbe un confronto perchè nessuno o quasi lo riconosce più come presidente e molti come me non lo hanno mai riconosciuto come tale (per me non ha mai avuta alcuna credibilità ma è sempre stato una testa di legno atipica). ricordo che le teste di legno sono intestatarie di quote o azioni ma che sono controllate da chi ha i cordoni della borsa. qui la situazione sembra un po diversa più complicata perchè sembra che la testa di legno fosse più garantita che controllata e allora chiamiamola proprietà senza portafoglio come i famosi ministeri che ti danno la carica ma non busget di spesa autonoma. resta comunque la si voglia chiamare o vedere una vicenda molto strana in cui abbiamo pure una fiduciaria schermata che potrebbe iniettare capitali alla bisogna. in una società basta l’1% per conferire beni o capitali sotto forma di finanziamento. A mio avviso poi gli americani hanno stanziato una cifra originariamente per acquisire la samp cifra da cui vialli non poteva discostarsi cifra probabilmente concordata con romei vialli e garrone che prima dice di non sapere nulla poi dichiara che da mesi il loro contributo era sul tavolo. Insomma da estimatore di Garrone come presidente della samp (malgrado la retrocessione avvenuta però in circostanze difficili e non si può non riconoscere anche questo) tutta questa vicenda è stata narrata a compartimenti stagni mettendo sotto la lente il solo ferrero per ovvi motivi in quanto è lui il maggior responsabile essendo rimasto a dispetto dei santi ma anche escludendo dichiarazioni e comportamenti di Garrone che non può essere estraneo o ignorare quello che è accaduto negli ultimi mesi anno oppure quando dichiara che la proposta della s quirico era sul tavolo da mesi ha detto una mussa oppure come sembra più probabile è stato parte in causa della trattativa e attore sebbene non principale della stessa. Capisco che la stampa debba basarsi su fatti e non supposizioni ma le dichiarazioni pubbliche di Garrone sono fatti e non supposizioni e contraddicono palesemente quello che dichiarava poco prima ovvero che loro non c’entravano. definire la situazione della sampdoria grigia da quel giugno 2014 mi sembra evidente poi ognuno di noi si fa le sue opinioni ma Garrone purtroppo non sta facendo una bella figura oggettivamente. poi sui giornali si può omettere e indirizzare gli starli in una direzione sola la più colpevole ma ferrero non è arrivato da solo alla sampdoria e non c’è neppure rimasto in sella da solo con ogni evidenza almeno sino a marzo. poi quello che è successo dopo forse si saprà bene o meno bene tra tanto tempo ma attorno alla samp c’è stata proprio poca chiarezza e ancor meno una narrazione dei fatti oggettiva. comunque ora bisogna solo pensare alla salvezza sul campo perchè quella fuori dipenderà da quanto chi ha la moneta sarà disposto a sganciare nel momento del bisogno che arriverà piaccia o meno

    • Edoardo ha detto:

      Concordo più o meno su tutto, la contestazione a E.Garrone è tardiva e comunque deve restare entro i limiti del buon senso e della civiltà, ma mi sa che ci son troppe cose che non conosciamo per poter dare dei giudizi precisi, ho letto il post n.64 di Luca B. e se quello che scrive è veritiero c’è davvero da mettersi le mani nei capelli, io francamente sulle questione societarie, cessione, gestione Ferrero e trattativa saltata col gruppo Vialli non ci capisco più niente, ci sono troppi punti oscuri, troppe incongruenze, troppe cose non dette, troppe ambiguità e intanto la classifica è lì miseramente sotto agli occhi di tutti…

    • Giovi ha detto:

      Credo che quello che scrivi sia condiviso dalla maggioranza dei sampdoriani, mancano alcuni tasselli ma la storia è questa.
      Ferrero è stato una testa di cuoio e ora è solo una testa di c…. Non durerà perché non può durare…il problema è che più resta, più fa danni e lui resta perché vuole tanti soldi per sistemarsi. Quelli che gli hanno offerto non erano per lui sufficienti.
      In questo momento, ne sono convinto, ha in mano proprio Garrone o meglio sa benissimo che da questa vicenda Garrone ne sta uscendo parecchio male e allora spera di fare cassa proprio con lui e così si spiegherebbero anche le ultime dichiarazioni deliranti….lui vuole creare un clima incandescente , alzare la tensione ulteriormente e costringere lo stesso Garrone a scucire quello che lui vuole…. un gioco pericoloso soprattutto perché è sulla pelle della Samp.

  85. Paolo1968 ha detto:

    Che bello, siamo al tutti contro tutti. Ci aspettano momenti gioiosi

  86. andreap ha detto:

    scusate, sinceramente io contesto e contesterò sempre ferrero: non condivido totalmente la contestazione a garrone ma ora vorrei capire due cose:
    – si chiede a garrone di togliercelo, bene: ci ha provato, ha supportato la trattative ed il nano ha mandato tutto a monte. ricordiamo che romei (per conto del nano ed a questo punto di garrone) aveva chiuso la trattativa in sordina e si doveva arrivare al closing lo scorso marzo.
    – ora cosa si chiede a garrone? che se la riprenda?

    anche durante la trattativa mi dava fastidio il commento medio del: “beh sono milionari (per alcuni no..) 10 milioni sono briciole per loro”. stesso ragionamento di ferrero per cui tutto è saltato.
    io sono convinto che ferrero ci possa portare al fallimento in 12-18mesi, quindi qualcosa va fatta..ma che i professionisti presenti all’assemblea facciano una task force CON garrone per trovare una soluzione.
    questo sarebbe un comportamento costruttivo e propositivo: ora deve ascoltarci ma la tifoseria deve essere credibile..
    spero che non si debba più andare di notte a far dei cori sotto casa sua..

  87. andreasamp55 ha detto:

    mi richiamo a Ste75 .. nel suo post dice che queste contestazioni. lettere aperte ecc.. andavano fatte da luglio (di quest’anno ) …mi permetto di correggere e fare presente che forse il luglio era già quello del 2014 !! dopo l’insediamento del pagliaccio ..e dell’accondiscendenza di garrone…cioè

    • andreasamp55 ha detto:

      …scusate proseguo problema col pc …
      dicevo andava fatto tutto questo BEN 5 ANNI FA !!!! come il sotto scritto e pochi altri allora dicevano qui nel blog e Andrea Lazzara che lo moderava all’epoca mi può essere buon testimone ! io e i pochi che avevavmo aperto gli occhi già da subito e invitavamo a farlo a tutti gli altri ci siamo beccati di tutto dal bibino al disfattista ecc.. da quegli stessi che allora gongolavano per ferrero ed erano contro Garrone ..però andava bene ed arano contenti che EG ce lo avesse messo …ora sono tutti contro ferrero e di nuovo contro Garrone perché ce lo ha messo ..allora qui c’è qualcosa che non quadra ..oppure dobbiamo assumerci tutti la colpa che il 90% era stato miope allora ? e gli stava bene il buffone simpatico e farsi selfie con lui ?? ora tutti a vomitare rabbia addosso .
      BISOGNAVA SVEGLIARSI DA SUBITO !! DA 5 ANNI bastava essersi documentati come avevo fatto io da fonti romane ..( e anche romaniste ) OK ?? ormai i buoi sono scappati e quello che si temeva allora ciòè rischi di fallimento e/o serie b ecc. si sta avverando purtroppo !!
      qui ho letto di gente che è stata logorata o non ne può più di questa situazione e di questo personaggio/burattino solo da quest anno
      il sottoscritto da 50 e + anni che segue la Samp è 5 ANNI DICO 5 che di rode il fegato ed è logorato da questo personaggio …
      abbiamo avuto anche noi tifoseria la nostra responsaabilità a non muoverci da subito ..
      quindi onestamente facciamo almeno un po’ di mea culpa …almeno per onestà intellettuale .
      Poi detto questo ok tiriamo una riga e daadesso lotta dura senza paura ok MEGLIO TARDI CHE MAI ..
      FORZA SAMPDORIA E VIA DALLA SAMP IL DUO MIMI’ E COCO’ DELL’ORRORE MF& EG …FORZA SAMPDORIA !!!!!! SEMPREEEEEE!!!!

  88. Pazzoperlasamp ha detto:

    OK LucaB …ma quello che non mi torna è che se effettivamente Garrone controlla il puffo-coglione e quindi il vero “proprietario” risulta ancora lui…perchè non ha diretto la ttrattaiva verso la conclusione …?
    Il valore della Samp dato dal gruppo Vialli era congruo … bastava togliersi dalle balle il puffo-coglione e il gioco era fatto…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      il problema è che ferrero pare di capire abbia rilanciato oltre ogni logica e che neppure i 20 mln mica bruscolini messi a disposizioneda garrone siano bastati. ora aspetteranno sul fiume con un però…..la fiduciaria a chi fa capo? non credo al gruppo ferrero anzi spero non al gruppo ferrero perché se fa capo ad altri c’è speranza che soldi ne entrino nel momento del bisogno se invece è il contrario seguono la strada inversa.
      resta il fatto che normalmente se una società italiana ha quote o azioni nelle mani di una fiduciaria qualche controllino negli anni lo riceve a maggior ragione se è schermata perché non si vuol far vedere a chi fa capo……anche qui si intravede una gestione non proprio limpida

    • ale ha detto:

      He, il giochetto è sfuggito di mano mi sa.
      Immaginiamo per un attimo che per motivi miei io intesti un’auto ad una testa di legno, però continuo a pagare bollo, assicurazione, tagliandi, ecc. o almeno a garantire alle banche per i soldi necessari a che la testa di legno lo faccia.

      Poi un giorno arriva qualcuno che vuole comprare l’auto e io vorre vendergliela,ma la mia testa di legno si ribella perchè è un barbone nullatenente e vuole la sua fetta,anzi vuole una fettona per sistemarsi un po’, indipendentemente dagli accordi, presi forse quando si pensava più ad un probabile fallimento che ad una possibile vendita. Senza la sua firma la macchina non la vendo, l’unica cosa che posso fare è smettere di pagare le spese, anche se così l’unica cosa che ottengo è che la macchina non sarà assicurata, non farà manutenzione e perderà inesorabilmente valore.

      La testa di legno si ritrova con l’auto ma senza i soldi necessari per mantenerla che mi sembra la ns attuale situazione, anche se l’arrivo di Ranieri sembra indicare che si è deciso diversamente, chi e perchè non è dato sapere.

      Forza Doria Sempre

  89. ste75 ha detto:

    l’ultima chicca del nano…i tifosi che sono andati sotto la villa di Garrone a contestare civilmente(Non siamo ad Honk Hong o Catalogna)hanno avuto una caduta di stile..da che pulpito…ma xché tt queste stronzate si vengono a sapere dai quotidiani nazionali o da agenzie di stampa che di locale nn hanno nulla? xché nn le dice davanti alle emittenti locali?l’infame è come un camaleonte..recita la parte della vittima, dell’ incompreso

    • Jetta ha detto:

      Andare a tarda sera nei pressi della casa di una persona che abita lì con la propria famiglia, che non c’entra nulla, intonando cori per te sarebbe giusto e normale.
      Infatti la Gds la definisce, giustamente, una follìa.

      E tra le altre cose è la stessa persona che veniva anni fa insultata affinchè vendesse la Samp…e oggi gli si chiede in malo modo di tornare ed è l’unica persona al mondo, mettetevelo in testa, nel caso a poter salvare la Samp…DI NUOVO perchè è facile dimenticare i meriti delle persone.

      Per il resto personalmente potete pensare ciò che volete…io non offendo nessuno, non insulto tesserati, non posto assurdità gravi che fomentano gli animi come quella di Garrone che sarebbe ancora dentro la società, esprimo la mia che è esclusivamente una difesa del mondo Samp perchè il caos e il tanto peggio tanto meglio portano solo al baratro.

      • Marco B. ha detto:

        Tra i meriti di questa persona vuoi annoverare anche la retrocessione in serie b o il regalo della società ad un bancarottiere personaggio fenomeno da baraccone ?

    • Frank ha detto:

      Ma perché fa schifo,talmente schifo che non mi capacito come possa esserci ancora qualcuno che si ritenga sampdoriano che riesca a difenderlo. Bah

  90. Marco B. ha detto:

    Ci da lezioni parla di stile …..a pagliaccio !!!!!!
    Vai a leggerti la storia di Paolo Mantovani per capire cosa sia lo stile

  91. jan ha detto:

    Ferrero che parla di caduta di stile della tifoseria ?…..come fa a dirlo lui che non sa neanche cosa significhi !!!!

    Ferrero sei proprio uno schifo d’uomo !!!!

  92. Michele G. ha detto:

    Ragazzi, penso che non ridessi così da non so quanto tempo. Durante la pausa pranzo ho letto un po’ qua e un po’ là notizie sulla nostra Samp e non ho potuto fare a meno di sganasciarmi quando ho letto testualmente la seguente dichiarazione di Ferrero:
    “Ferrero deluso dai tifosi (per la manifestazione sotto casa di Garrone) – E’ una caduta di stile”! Ma veramente ha detto quelle cose Ferrero? Questa è la dimostrazione lampante che siamo nelle mani di un pazzo! E non aggiungo altro!

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      ferrero fa la vittima a livello nazionale e ci prende per i fondelli tutto qua…..nel frattempo più che fare un favore a garrone difendendolo lo mette ancora più in mezzo……..insomma un vero gentleman……questo signore sta continuando il suo gioco e prima della sampdoria non mi sembra gli sia andata mai particolarmente bene aziendalmente…….e ribadisco aziendalmente

  93. Giovi ha detto:

    “massacro” e “caduta di stile”….
    Continua a provvocare … proprio non riesce a stare zitto.
    Questa è vera e propria istigazione.
    È vergognoso.
    Deve essere allontanato da Genova , punto e basta.

  94. Paolo Solari ha detto:

    Basta, davvero basta con questo essere spregevole ……. faccia qualche cosa la magistratura, lo faccia arrestare per un qualunque motivo ( dei mille a scelta fra i suoi casini finanziari …. ) ma ce lo tolgano di mezzo ……. appena apre bocca non c’ e’ una volta che non dica fesserie su ogni argomento , ed ovviamente le dice con il sottopancia “presidente Sampdoria ” ……. immensa tristezza .

  95. Zaccotenay ha detto:

    Riferito a jettami

  96. Alessandro1970 ha detto:

    E’ la prima volta che scrivo nel tuo blog Maurizio. Ho sempre pensato che non fosse mai il momento giusto per lasciare un commento. Mi sono sempre detto che ne dovesse valere davvero la pena: una grande vittoria, una pesante sconfitta, l’arrivo di un grande allenatore, di un giocatore o di un presidente.I tempi che stiamo vivendo, per noi innamorati della Sampdoria, impongono che ognuno di noi nel suo piccolo faccia la sua parte. Ora è il momento di dirlo forte, di cantarlo forte a squarciagola: Amiamo la Sampdoria!! Tutti!!! Personalmente ho sempre difeso la famiglia Garrone riconoscendo in loro professionalità e serietà. Non mi sono mai vergognato quando Riccardo Garrone o il figlio Edoardo mi hanno rappresentato. Mai. Ma è anche vero che non mi hanno mai trasmesso la sensazione di essere innamorati della Sampdoria. Mai! E mai un innamorato di “Genova” e della “Sampdoria” avrebbe potuto lasciare la nostra amata nelle mani di un simile personaggio, per giunta regalandola o peggio ancora facendo finta di farlo. Qui non si tratta di giudicare se RG abbia avuto le “braccia corte” o se “il pesce puzzava dalla testa”. Il tifoso è solo un innamorato che per eccesso di amore può commettere anche degli errori, ma chi li commette senza dimostrare amore sarà sempre dalla parte del torto.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Mah, Cellino (sardo) innamorato del Brescia? Fondo Elliot (anglosassone) innamorato del Milan? Zhang (cinesi) innamorati dell’Inter? Preziosi (avellinese) innamorato del Genoa? Pallotta (americano) innamorato della Roma? Saputo (canadese) innamorato del Bologna? Giulini (lombardo) innamorato del Cagliari? Commisso (italo calabrese) innamorato della Fiorentina?

  97. Lupo83 ha detto:

    Ranieri uomo perbene ed allenatore superiore.
    Ci vorrà anche un pizzico di fortuna e molta serenità nello spogliatoio.
    Il resto spetta alla squadra, che continuo a reputate BUONA in senso generale.
    Domenica in casa con la Roma te la giochi, Marassi sarà una bolgia!
    Ps: ho apprezzato molto il discorso sui giocatori, forse finalmente vedremo in campo formazioni dettate dall’impegno a Bogliasco e non dall’album Panini.
    Dentro chi lo merita e vuole dare tutto!

  98. Ivano ha detto:

    E ti sembra normale caro Maurizio che industriali a livello non italiano non solo europeo ma mondiale come la Erg e la famiglia Garrone lascino la società ad un condannato per bancarotta?? Ma stiamo scherzando.Il pesce puzza dalla testa era sacrosanto in quel momento. Retrocessi dopo essere partiti dai preliminari di Champions. Se volevano rimediare avrebbero fatto molto di più. Dei Garrone Maurizio dimentichi tanti particolari. Non avrò gli organi azionati come dici tu ma ho una memoria di ferro.Tante volte si sono rimangiati la parola. Come nel 2011 quando fecero un comunicato sul sito Samp “il coraggio è resistenza” smentendo la cessione di Pazzini e invece il 28 gennaio lo regalarono all’Inter per 12 milioni e Biabiany facendoci retrocedere. Sono stati dei dilettanti nella gestione societaria rimettendoci milioni in ogni bilancio.Devono dire solo grazie a Marotta e il signor Lanzoni che lo aveva consigliato a Duccio. Non puoi purtroppo smentire i fatti citati. Ovvero la vicenda Pane e la vicenda Ferrero forse ancor più grave perché avevano garantito i filtri effettuati. Una comica.Gli saremo sempre grati di averci salvati nel 2002.Ma con la vicenda Ferrero hanno perso tutto il credito guadagnato.Voi di Primocanale siete liberi di ospitarlo e intervistarlo quando volete ma la gente osserva non è stupida. Da questo momento non scriverò più tranquillo qui. Cercherò di azionare gli organi per cause migliori.
    Cordialmente.

  99. livio1 ha detto:

    Appare a tutti ben chiaro con chi abbiamo a che fare……
    Detto e premesso questo, credo che ormai sia l’ora di smettere con le contestazioni e la guerra fredda ( quella ” calda ” non ci appartiene..); bisogna pensare alla salvezza ed a rasserenare l’ambiente. Anche i giocatori risentono della mancanza di armonia. Ferrero è come una malattia inguaribile che bisogna accettare con rassegnazione e un pò di ottimismo.
    Bisogna pensare che prima o poi ( meglio prima!) finirà per lasciare, volente o nolente…….Ma ora……tregua…!!

  100. Giuseppe ha detto:

    Caro Michieli,

    tempo addietro il Secolo XIX (web) aveva pubblicato un articolo secondo il quale il debito della Eleven finance (Ferrero), i famosi circa 50 mil, sarebbero stati “raccolti” da Dinan e Knaster. In altre parole, i potenziali acquirenti della Samp sarebbero anche (ora) i principali creditori di Ferrero.

    Questa notizia (se vera, dirompente) non mi risulta sia mai stata commentata (seguo da molto distante i media genovesi). Se cosi’ fosse, tutto quadra:

    A. Ferreo l’ha sparata grossa (100 mil) un po’ come Toto’ in Miseria e nobilta’, quando il principe che impersona chiede al pizzicagnolo di dargli un chilo di carne, si sente rispondere “Principe, gia’ mi dovete 5 lire” e allora tenta di farsi prestare 10 lire dal pizzicagnolo, invitandolo a tenersi le cinque che egli deve ma rendendonegli le 5 avanzate. In questa situazione, Ferrero non e’ folle a chiedere 100 e ha tutto l’interesse ad arrivare fino all’ultimo giorno utile (febbraio-marrzo 2020), quando davvero sara’ costretto a vendere la Samp (o altro) per salvare (se vuole salvarla) la Eleven finance e i suoi assets.

    B. Dinan e Knaster, dal canto loro, non hanno nessun interesse ad offrire ora piu’ di 50 mil o giu’ di li, perche’ sanno che comunque al quel prezzo presto o tardi la Samp otterranno. Si tratta solo di aspettare. Garrone, al piu’, poteva “accelerare le dolie del parto” e gliene sia reso merito.

    Il pizzicagnolo non era caduto nel tranello del principe, perche’ dovrebbero due navigati finanzieri come Dinan e Knaster?

    Dunque, questa notizia (Dinan e Knaster detengono il debito dell’Eleven finance) e’ fondata?

    Grazie

    • andreap ha detto:

      i crediti non sono a favore di un socio di dinan? quando lessi la notizia, mi sembrava un incrocio un pò tortuoso..

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Il debito dei cinema di Ferrero con Unicredit è stato rilevato da un Fondo che tra i suoi azionisti ha anche un altro Fondo collegato a York Management Capital.

      • petrino ha detto:

        in effetti tale notizia era apparsa giorni prima della rinuncia e non aveva avuto nessun commento da parte della stampa.
        Comunque, a quanto e ‘ dato sapere a noi, il debito rimane in essere.
        Cambia solo il creditore. e non potrebbe essere altrimenti.
        Se non ricordo male si parlo’ all’ epoca di 30 mln. euro
        Sarebbe interessante conoscere il nominativo del debitore, ossia se e’ eleven finance, holding max, sport spettacolo o qualche altra sigla.
        Di solito pero’ chi vive di debiti……………………..

  101. Michele G. ha detto:

    Garrone passa al contrattacco! Intende adire le vie legali nei confronti di coloro che hanno rumorosamente, seppur pacificamente, manifestato sotto casa sua, sentendosi offeso e minacciato. Ecco, ciò che si temeva anche nel corso di Gradinata Sud di Martedì sera si è avverato. Se fosse vero che fra i motivi che spinsero Edoardo a “mollare” la società nelle mani del guitto ci fosse quello del famoso striscione circa il pesce che puzza dalla testa, figuriamoci ora che la contestazione gli è arrivata dritta in casa!!! C’è da scommetterci che non ci metterà più un dito per salvarci dalla rovina a cui ci sta portando il guitto romano.
    D’accordo, è permaloso, ma ci ricordiamo che a Maggio, pur di non avere i tifosi sotto casa, accettò di incontrarli in piazza Leonardo, andando poi negli studi di Primocanale?

    • andreap ha detto:

      secondo me le azioni legali riguarderanno le minacce di morte o di violenza ricevute sui sociale per cui la moglie si è lamentata pubblicamente (e giustamente).
      un conto sono dei cori fuori di casa, un conto i bulli da tastiera

      ovviamente i giornali hanno mischiato le due cose..

    • ale ha detto:

      A me sembra la testimonianza che non c’è nessuna coscienza del proprio ruolo. Come nel caso del regalo del 2014 a uno come Ferrero.
      Speriamo che facciano causa a qualcuno che può permettersi un avvocato decente.

      Forza Doria Sempre

  102. Kreek ha detto:

    Leggendovi sono sempre più convinto che serva stare vicino alla Sampdoria più che mai.

    Chissà se qualcuno se sarà pentito di aver fatto qualche soffiata di troppo mandando tutto a bagasce…

    Ranieri secondo voi come giocherà?

    • Martino Imperia ha detto:

      Credo col Giampaoliana 4312. Audero, DePaoli Ferrari Murillo Murru, Linetty Ekdal Barreto, Ramirez, Quaglia Gabbiadini.

      Forse Rigoni per Ramirez (o per Gabbia) ma non credo, forse Bonazzoli che subentra.

    • Faso ha detto:

      Secondo me ripartirà da un 4-3-1-2 stile Giampaolo, ma la cosa più importante è che domenica si giochi perchè si possa tornare a parlare soprattutto di calcio giocato… cosa di cuiin questo momento squadra e tifoseria hanno tremendamente bisogno.
      Speriamo non ci si metta di traverso il fattore meteo

  103. Franco ha detto:

    Chiedere a tutti il rispetto del proprio ruolo e’ troppo ?. Che ognuno si assuma le proprie responsabilità. Guardiamo il fine pratico reale attuale per favore. La Samp deve poter competere per restare in serie A con determinazione, ma con calma e tranquillità. A buon intenditori……!!. Buon senso per piacere !!.

  104. Carlo46 ha detto:

    l’ultima di oggi del Secolo, gli americani prima di defilarsi sorprendendo lo stesso Gianluca, avrebbero comunicato verbalmente un’offerta di ben 25 milioni (chissà mai se comprensiva dei debiti, in questo caso Ferrero doveva darne a loro una decina…).
    Senza Gianluca presidente perdiamo un’immensità in passione, amore, stile, classe e sampdorianità. Senza questi due figuri, il cui comportamento è stato qui persino definito ineccepibile, non perdiamo proprio nulla, facciamocene una ragione.
    Ferrero vattene. Comunque.

  105. Maurizio.Michieli ha detto:

    L’offerta era 25 gli americani, 20 Garrone, + i debiti (circa 52). Fai tu i conti. Se poi pensi che ci sarà qualcuno disposto a dare 100 milioni sull’unghia a Ferrero per rilevare la Sampdoria, presentamelo quando arriva.

    • Carlo46 ha detto:

      Maurizio io non penso affatto che la Samp valga i soldi richiesti da Ferrero. Sarebbe gradito che ad affermazioni precise non venisse sempre risposto con la solita lapidaria frase che vorrebbe mettere nell’angolo, attribuendo ad altri pensieri o concetti mai esternati. Spiega tu, che sei pagato per farlo nei limiti di quanto ti sia possibile, perché 20M li dovesse mettere Garrone per un bonus incentivante a vendere i due migliori giocatori e per rimanere in serie A. Apprendo inoltre dal tuo post ora che i debiti sono passati in una settimana da 35 a 52, immagino ci sarà una spiegazione. E attendo ancora anche spiegazione del perché mettete nei debiti i ‘pagherò’ dei giocatori acquistati ma non i ‘ci pagheranno’ dei giocatori venduti.

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Non in una settimana, al 31 dicembre 2019, cioé quelli in maturazione. I 20 milioni di Garrone erano un anticipo sui bonus. Scusami, non volevo attribuirti cose non dette, mi pareva che giudicassi bassa l’offerta mentre io ritengo che 45 cash più il rilevamento dei debiti sia una cifra congrua, nel senso che nessuno (a mio modesto parere, s’intende) offrirà mai di più. Tre anni e mezzo fa Volpi (con Briatore) aveva offerto 30 milioni.

    • belmondo' ha detto:

      quindi l’offerta era di 97 milioni? e ferrero l’ha rifiutata?

    • andreap ha detto:

      più quanto necessario per salvarci e rifare la squadra in estate.
      secondo me l’offerta era congrua, anzi..troppo

  106. ste75 ha detto:

    la partita cn la Roma è a rischio rinvio..chi ha la pazienza di farlo vada a vedere in questi ultimi dieci anni quante volte a Marassi la partita nn si è giocata x varie allerte..in nessuna altra città succedono certe cose.. mi ricordo anche mi sembra un samp Bologna, ma nn ne sono sicuro,che era stata rinviata una partita e c’era il sole tanto che il compianto Paolo villaggio era collegato con Fazio dallo Stadio ironicamente con l’ombrello aperto…l’importante è fare la tribuna ..poi se ci piove dentro o non si gioca affatto fa uguale

  107. jan ha detto:

    Mamma mia…..che la Samp non valga 100mln+debiti sono convinto anche io, ma 45+debiti ?….può essere che la verità sul valore della Società possa stare nel mezzo ?

  108. paolo63 ha detto:

    Sta vicenda e’ diventata stucchevole.Pensiamo al campo.L’unica cosa che pero’ grave e’ che quel personaggio piccolo piccolo ci manca di rispetto e ci prende in giro.Esiste una sola possibilita’ di mettere fine alle sue provocazioni e insulti?Saro’ stupido ma mi sento offeso personalmente come la stragrande maggioranza di fratelli blucerchiati.E’ facile parlare di Wembley,Berna etc.etc.ma per me che ho girato tutta italia con la Samp e non solo (norrkoping con la macchina) ho avuto sempre un senso di appartenenza.Capito caro buffoncello saltimbanco?Il senso di appartenenza blucerchiato lo conosci?E torno a ripetere non offendere chi non c’e’ piu’ e che ha avuto il piacere di veder giocare Cucchiaroni.Ocwirck,Skoglund etc.etc.Ti do un consiglio vai a Zelig e togliti dalle palle.Grazie

    • Michele G. ha detto:

      Almeno a Zelig fanno battute con ironia che fanno ridere; questo quando apre bocca ti fa cadere le palle e ti verrebbe voglia di piangere a pensare che te lo trovi sempre associato alla Samp!

  109. Edoardo ha detto:

    Io sono sempre stato abbastanza critico nei confronti di E.Garrone perché ritengo che lui abbia commesso molti errori (evitabili) sia durante la sua gestione e soprattutto in considerazione della sciagurata e inspiegabilmente affretta cessione del club al Viperetta, da un imprenditore del suo calibro sinceramente io mi sarei aspettato qualcosina di più, però a questo punto mi pare che ormai non ci sia più la possibilità di rimediare e dunque anche la contestazione, seppur legittimamente comprensibile, mi pare che non abbia più alcun senso né utilità. Se è vero che Ferrero è effettivamente lui il presidente in pectore a tutti gli effetti, allora mi sa che bisogna malgrado tutto rassegnarsi, pazienza. Io spero che prima o poi una nuova cordata di imprenditori liguri si faccia sotto e risolva la faccenda. Però vorrei dire che tra tifosi e dirigenza, qualunque essa sia, ci vuole più dialogo. Negli ultimi 5 anni di confronti aperti e pubblici praticamente non ce ne sono mai stati, a parte quello di E.Garrone avvenuto in estate peraltro dopo l’intervento in piazza di Bosotin e soci. E Ferrero anche lui non ha praticamente mai accettato interviste aperte, a parte una volta credo su Primocanale a Gradinata Sud (se la memoria non mi tradisce), ma anche lì le risposte furono assai vaghe e anzi direi più che altro un monologo a senso unico. Inoltre aggiungiamo che negli ultimi anni gli allenamenti a Bogliasco sono stati praticamente chiusi al pubblico, direi inspiegabilmente e senza alcuna motivazione precisa. Allora se dopo si creano delle tensioni tra tifosi e dirigenze varie io non mi stupirei più di tanto. Comunque per ora di fatti gravi e incresciosi non ne sono mai accaduti e speriamo che non ne accadano mai. Ma ripeto che anche i vari presidenti e le varie dirigenze capissero che una società di calcio non è una normale azienda edile o di rubinetti e quindi anche il rapporto coi tifosi va gestito meglio con maggiore attenzione e disponibilità. Questa è la mia opinione personale nell’interesse di tutti.

    • Michele G. ha detto:

      No Edoardo, perdonami, ma io non mi rassegno affatto e da tifoso mi adopererò nei limiti del lecito per far sì che questo figuro tolga al più presto le tende dal nostro territorio e le vada a piantare nella sua Roma, o comunque non oltre i confini laziali!

  110. Paolo Solari ha detto:

    …. quindi 97 milioni, solo 3 meno di quel che chiedeva il figuro ……. e c’ e’ chi pensa ancora che questi marpioni si facevano abbindolare da quel saltimbanco che voleva 100 diconsi 100 milioni puliti ? Aspetta e spera …… aspettiamo il fallimento delle sue societa’ i cui debiti sono ( in parte ) in mano agli americani del gruppo Vialli .

    • sillyname ha detto:

      No, non direi 3 in meno di quello che chiedeva il fenomeno. Un conto è quanto paghi la società, un altro è quanto devi ripianare una volta che ci sei dentro. I debiti sono della UC Sampdoria, non di Ferrero.
      Semmai sono i compratori che, al crescere dei debiti che prevedono di doversi accollare, riducono il valore di acquisto della società.
      Quindi la società è stata stimata a fatica 45 milioni. Dico a fatica perchè 20 milioni erano di bonus ed è dovuto intervenire Garrone per garantirli. E’ tanto? E’ poco? Non saprei.
      Se a me proponessero 45 miloni per vendere una cosa che mi hanno regalato, sarei già a fare festa.
      Quali idee avrà Ferrero in testa?

  111. Alessandro1970 ha detto:

    Caro. Maurizio una « penna felice » come la tua avrebbe potuto articolare altre e più pertinenti ed obiettive considerazioni. Ma d’altronde capisco benissimo che difendere chi è indifendibile può diventare solo un esercizio stilistico incompiuto.

  112. Marco B. ha detto:

    Attenzione signori oggi e ufficialmente fallito il Palermo calcio sotto la ” sapiente ” guida di maurizio Zamparini.
    Dato che questo riesce ad essere addirittura molto peggio di lui ….io va bene penserei alla salvezza alla squadra all all’allenatore ma il problema di base rimane….e non è che se non pensi o lo metti in un angolo sparisce…anzi…

    VIA FERRERO DA GENOVA !!!!!

  113. fuffo1946 ha detto:

    Presidente Paolo Mantovani ero presente al suo funerale e pur essendo un over sessanta ho pianto, sia per la persona che ci ha lasciati sia pensando che della Sampdoria sarebbero rimasti solo i magnifici colori delle nostre maglie e un futuro sportivo di mediocrità. Tuttavia mai avrei potuto immaginare, pensando alle prestigiose e carismatiche presidenze della storia della Sampdoria dal 1946, che la mediocrità avrebbe potuto un giorno coinvolgere nel declino anche la presidenza della Società, guidata oggi da un signor Ferrero folcloristico e cabarettista in TV, ben lontano dagli stili Sampdoria sia come obiettivi che tipo di conduzione ed immagine nel calcio nazionale.
    Grazie Paolo anche se non ci può sentire, per aver costruito una grande Sampdoria che ha portato vanto e gloria alla città di Genova in campo internazionale, e per le numerose indimenticabili gioie che ha regalato ai tifosi blucerchiati con le vittorie e trofei conquistati sotto la sua presidenza e facendo diventare la Sampdoria la prima squadra della città. Nessuno potrà mai dimenticare

  114. pier56 ha detto:

    Capisco che il cognome Garrone a Genova faccia tremare molte persone però, a mio avviso, certi giornalisti dovrebbero essere un po meno succubi e rispettare le contestazioni dei tifosi purché non degenerino in atti di violenza, così come è accaduto l’altra sera. Se sono in tanti a ritenere che anche il petroliere sia responsabile un motivo ci sarà e non mi si venga a dire che non sapeva chi era l’indegno romano perché, se così fosse, sarebbe ancora molto più grave.

  115. Zaccotenay ha detto:

    Vogliamo parlare del settore giovanile? Disastro primavera inguardabile.

Lascia un commento

BUNKER

La Sampdoria ferma il migliore attacco della serie A e conquista contro l’Atalanta a Marassi un altro punto prezioso nella [&hellip

NON ILLUDERSI MA COSTRUIRE

Il tenace cross di De Paoli, l’intelligente spizzata di Ramirez e la decisiva deviazione di Caprari hanno regalato alla Sampdoria [&hellip

SOS

Di buono, c’è soprattutto che il Lecce alla fine non ha raccolto tre punti ma soltanto uno. Come la Sampdoria, [&hellip

CVD

Come volevasi dimostrare, non è bastato cambiare l’allenatore per trasformare la Sampdoria, in caduta libera anche a Bologna dopo il [&hellip