LA RESA

12 mag 2019 by Maurizio.Michieli, 425 Commenti »

La Sampdoria ha scritto con l’Empoli un’altra bruttissima pagina di questo suo pessimo finale di campionato, l’ennesimo degli ultimi anni. La squadra di Giampaolo nelle ultime sei partite ne ha vinto soltanto una, il derby con il Genoa, perdendone quattro e pareggiandone una a Parma quando si trovava in vantaggio di due reti. Una resa incondizionata, nonostante i proclami di società, allenatore e calciatori. Che adesso sono tutti in discussione. Giampaolo ha dichiarato a caldo: “Il mio futuro lo decideremo tra dieci giorni, ma tra me e i dirigenti non voleranno gli stracci”. Come dire, è già tutto chiaro: siamo al capolinea di queste tre stagioni quasi fotocopia. Con la società che indebolisce la squadra, il tecnico che riesce comunque a raggiungere buoni risultati, salvo poi compromettere tutto negli ultimi due mesi, complici i giocatori, demotivati e senza orgoglio. Nel primo tempo l’Empoli era partito forte, colpendo un palo con Caputo su assist di Traoré. Poi, nonostante i ritmi blandi, quasi da allenamento, era stato un monologo blucerchiato con le occasioni di Quagliarella e Jankto e le buone parate di Dragowski. Nella ripresa la Sampdoria è completamente sparita dal campo e l’Empoli, senza fare nulla di particolare, si è trovato in vantaggio di due gol: prima con Farias, ancora una volta imbeccato dal gioiellino Traoré, uno dei tanti giocatori già ceduti dal florido vivaio toscano. La rete, dopo qualche incertezza, è stata convalidata dal Var. Poi il raddoppio ha portato la firma di… Tonelli, che è franato addosso a Farias come un novellino. Rigore respinto da Audero a Caputo e successivamente ribadito in gol da Di Lorenzo, con i blucerchiati fermi e immobili al limite dell’area di rigore. Il 26° timbro di Quagliarella, ancora su rigore per netto atterramento di Sau, è risultato buono solo per il primato in classifica cannonieri del capitano. Poco, per sciacquare l’amaro in bocca. La Sampdoria, che terminerà il campionato all’onorevole non posto in classifica, è alla consunzione di un ciclo ed è l’ora della rifondazione, da fare prima che sia troppo tardi.

425 Commenti

  1. Marcello scrive:

    Maurizio io vorrei chiederti ok colpa dei giocatori,colpa società..ma Giampaolo le volte in cui ha finito il campionato ha fatto sempre gironi di ritorno pessimi vedi Siena empoli e samp..anche,prima di voler alzare l’asticella dovrebbe anche lui porsi qualche domanda..oppure è sempre e solo colpa di giocatori e le varie società?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Ormai lascerei perdere Giampaolo, che l’anno prossimo non allenerà più la Sampdoria. Speriamo che arrivi qualcuno in grado di fare meglio, a parità di valore dei calciatori. Con Zenga e Montella, peraltro, la Sampdoria era più forte e per poco va in B.

      • Giuseppe C scrive:

        Caro Maurizio,
        permettimi di dissentire sul fatto che la Sampdoria di Zenga fosse più forte di questa. Ecco la squadra dell’ultima gara di Coach Z, con la Fiorentina, costata l’esonero: Viviano; Pereira (dal 1′ s.t. Mesbah), Silvestre, Zukanovic, De Silvestri; Barreto (dal 20′ s.t. Ivan), Fernando, Soriano (dal 35′ s.t. Cassano); Muriel, Carbonero, Muriel, Eder. (Puggioni, A.Rodriguez, Christodoulopoulos, Moisander, Regini, Cassani, Brignoli, Palombo, Bonazzoli). All. Zenga.

        • Maurizio.Michieli scrive:

          Per me più forte, ma giustamente ognuno ha le sue opinioni.

          • Marco scrive:

            Condivido il pensiero di Micheli, un giocatore che segna 26 gol in un solo campionato è un caso , zenga/Montella avevano una squadra da scudetto, Giampaolo da serie b

          • Andrea scrive:

            ma stai scherzando spero?
            Zukanovic e pereira sono la banda del buco, lì dentro silvestre è il più forte in difesa…
            Questa squadra è molto più forte, assodato questo, speriamo giampy rimanga almeno con lui 40 li fai in carrozza

        • Simone scrive:

          Era solo “estremamente più forte”, Fernando Soriano, Muriel,eder, Cassano…ora giochi con defrel e jankto

      • Edoardo scrive:

        Tanto per cominciare prendiamo dei giocatori buoni che la buttino dentro e poi al mister semmai ci penseremo…

      • Marcello scrive:

        Nessuno ha detto che è scarso ma nemmeno immune da colpe.cmq guai per voi chi critica Giampaolo..e sembra una casualità che tutti i gironi di ritorno fatti da lui siano pessimi

      • Sirbiondo scrive:

        Onestamente, confermare Giampaolo dopo questo finale di campionato sarebbe una provocazione. L allenatore paga per tutti, é un capro espiatorio? Forse, ma certe oscenità non possono rimanere impunite.

      • massimiliano scrive:

        “Giampaolo non allenerà più la Sampdoria”.

        Da dove proviene questa certezza? Ha a che fare con il cambio di proprietà per cui “ragionevolmente” i nuovi (cioè Vialli, giusto? :-) ) porteranno un nuovo progetto tecnico con un allenatore scelto da loro?

      • Max scrive:

        Belin ma se l’avete difeso ad oltranza Giampaolo. Adesso vai oltre? Troppo comodo caro maurizio

  2. Vera francis scrive:

    Che schifo!Nelle ltime 11 partite Giampaolo ne ha perse 9,vinto il Derby e pareggiato co il Parma,vi rendete conto?4 punti su 33 disponibili!Non ho parole!E’ la terza stagione che fa cosi’ “il maestro”,mi sono vergognato ma rassicuro i Genoani..la Samp non lo ha fatto apposta,semplicemente sono 11 partite che gioca cosi’,i campionati di Giampaolo finscono a Febbraio.Avviso ai naviganti:se restano Giampaolo e Ferrero gli abbonati saranno 10.000 per la prossima stagione,che ci andiamo a fare’tanto il paragrafo 19 del Bilancio dice che dobbiamo fare da ottavi a dodicesimi,nulla piu’ e in nessun caso.Come si fa a difedere questo allenatore?Dicono che se gasperini va alla Juve Giampa va all’Atalanta,ve lo immaginate?un allenatore che non ha mai giocato nemmeno mezza partita in Europa ce a giocare con l’Atalante in Champions!!Se cosi sara’..I Bergamaschi sono autorevoli candidati alla retrocessione in B per il prossimo campionato.

    • alan scrive:

      Perché non ci parli della fusione? L’ultima spiaggia che ti è rimasta per non veder perdere i derby.

    • giorgio48 scrive:

      Io non sono un estimatore di Giampaolo ma nelle ultime 11 partite abbiamo vinto contro Spal,Sassuolo,Milan e Genoa, pareggiato con il Parma e perso con Atalanta,Torino,Bologna,Lazio,Roma e Empoli. Se vogliamo dare i numeri, diamoli per lo meno giusti

    • massimiliano scrive:

      Vera francis veramente nelle ultime 11 partite:
      4 vittorie
      1 pareggio
      6 sconfitte.

      13 punti (pochi eh, ci mancherebbe e non 4 su 33 come dici tu.

      Sei terrapiattista come i genoani?

    • gianfra scrive:

      dovresti imparare a contare!!!

  3. andrea scrive:

    E la rifondazione può solo partire con Vialli e basta giusto Maurizio?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Io credo di sì, però avanti di questo passo ambientalmente resteranno solo macerie.

      • alan scrive:

        E la stampa che tira la volata a Vialli dipingendo tutto come un inferno in terra se non arriva lui e solo lui nonostante non abbia mai presentato una offerta congrua non ha nessuna responsabilità ?

        • Maurizio.Michieli scrive:

          Congrua cosa significa?

          • alan scrive:

            Che non basta chiamarsi Vialli e allora va bene qualunque cifra….
            E questo anche se non fosse vero che ci sono gli arabi dietro.
            Ps anche io spero in Vialli ma i Messia lasciamoli alla religione.

          • alan scrive:

            Errata corrige:” e questo anche se non fosse vero che ci sono gli arabi dietro con un’offerta superiore.”

        • Stefano_1970 scrive:

          @ Alan
          50 milioni più i debiti (se sono 30) sono già un offerta importante se si considera il valore della rosa. Al netto dei giocatori in procinto di essere ceduti non resta che bene poco. Con i prezzi di mercato acquistare 5 giocatori da 10 milioni é il minimo per cominciare a dare sostanza. E forse non basta nemmeno perché ricordo che in avanti non hai 1 attaccante 1 che dia garanzie per le prossime 2 stagioni. E considerati i campionati di Genoa, Empoli, Chievo e Frosinone si capisce che il reparto offensivo ha grande valore a lungo termine.

          Cifre superiori (leggo 90 milioni più debiti) portano presumibilmente a interventi di mercato molto ridotti e quindi rischiosi viste le premesse. In merito agli arabi che lascerebbero Ferrerò alla guida per qualche mese… Beh… Non mi sembra un ipotesi che regga.

          • alan scrive:

            Societa con situazioni economiche peggiori chiedono di più. Garrone si sveno’ per prendere una società allo sbando e non mi pare abbia lesinato in giocatoriil resto ( cifre realmente offerte e valore della rosa ) sono supposizioni non supportate.

          • Stefano_1970 scrive:

            Chiedono di più e ottengono?

            Sono tutte supposizioni visto che a parte i diretti interessati tutti brancolano nel buio.

          • maverick scrive:

            @Alan: Garrone aveva la samp a cuore…. I nuovi acquirenti (Vialli ama la samp e se ne avesse da buttare via probabilmente lo farebbe ma non arriva da solo coi suoi soldi) arrivano per un tornaconto non per buttare via i soldi per cui se fiutano l’affare lo fanno se pensano di rischiare troppo non offrono di piu per accontentare i tifosi che non vogliono piu Ferrero….

  4. Dorian 90 scrive:

    Sono disgustato, con questa ennesima mancanza di rispetto la Sampdoria ha perso in un colpo solo 4 abbonamenti x la prossima stagione. Non abbiamo più voglia di andare allo stadio e assistere a queste prestazioni vergognose. Perdere con squadre improponibili. VERGOGNA

  5. Andrea scrive:

    Oggi il mio commento sarà semplicemente”Post Muto”:con tutta la buona volontà,non ho più parole(o meglio”insulti”)per definire questo finale di stagione-l’ennesimo-indegno.Che si arrivi presto alla conclusione di questa farsa del cambio societario,perchè sinceramente non se ne può più.

  6. Sestri levante scrive:

    Sono incavolato nero! Giampaolo dia le dimissioni e chieda scusa x questi finali di campionato vergognosi! Differenza di stimoli??? Ma ci rendiamo conto che abbiamo giocato contro una squadra talmente scandalosa che non ha mai vinto una partita in trasferta! Da ufficio inchieste! Tutti gli anni così sono stufo

    • Marco scrive:

      Ma vai a commentare i piccioni, quelli con le valigette sete voi

    • gianfra scrive:

      e lascia in pace Giampaolo, voi bibini meritate la B.
      Poi vedremo se Genoa-Cagliari non sarà da ufficio inchieste come lo è stato Genoa.jUVE e Napoli -Genoa.
      ps valigetta do you remember?

      • gianfra scrive:

        Salve Michele forse mi sono lasciato trasportare ma parlare di Ufficio Inquiste da parte di uno che si definisce sampdoriano mi sembra assurdo,
        Per difendere i genoani poi, purtroppo nel campionato italiano nelle ultime partite si vedono degli autentici scempi
        ps se non vado errato ricordo un Genoa-Palermo in cui i rosanero schiararono nell’ultima partita con i bibini(decisiva x loro)tutte le riserve compreso il terzo portiere. Sbaglio?
        Ps spero che così vada meglio,

  7. Rapallin 92 scrive:

    Sono queste le partite che fanno perdere la voglia mauri. Sono deluso, partita da ufficio inchieste. Come quella col Parma. Trovo pure offensivo la solita tiritera degli stimoli diversi.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Allora l’ufficio inchieste dovrebbe intervenire su molte altre partite. E non mi riferisco alla Sampdoria. Non è questione di illeciti, ma di lasciar accadere ciò che è lecito ma non è etico. Sono cose diverse. Peraltro, a parti invertite pretendiamo sempre che gli avversari (se non si giocano più nulla) si scansino. I genoani ce l’hanno con Iachini, per questo. I sampdoriani fanno lo stesso ragionamento nelle stesse situazioni. Lasciamo perdere.

    • Marco scrive:

      Altro bibino con Nick mai visto prima.

      Commenta la tua squadra di cricket , dovete sparire dal calcio.

    • maverick scrive:

      dai su torna al tuo blog dei gomblotti…. Ahime non ne vinciamo piu una da mesi.. Derby a parte :) .. per cui, purtroppo vi salverete, ma se rischiate e’ solo perche siete pateticamente grammi….

    • Zaccotenay scrive:

      Genoano terrapiattista

  8. Edoardo scrive:

    Io dico che a parte Ekdal e Quagliarella tutti gli altri devono fare le valige e andare a lavorare, nono o tredicesimo posto per me non fa nessuna differenza…

    • alan scrive:

      “Faremo il primo punto alla decima giornata contro la Spal”
      Ci credo che per te non fa differenza, pronosticavi (speravi?) la retrocessione

      • Jetta scrive:

        E le vittorie non fanno testo, soprattutto nel derby.

      • Edoardo scrive:

        Io non ho mai detto la frase che tu riporti, pensa bene prima di scrivere e impara a rispettare le opinioni altrui…

        • alan scrive:

          Non hai mai detto che eravamo da retrocessione (ogni estate) e che ogni vittoria è tutta fortuna? Magari non hai nemmeno detto che nel derby c’erano praterie per i bibini..
          Per me vedere il Doria vincere ti fa soffrire (infatti caso strano molte partite vinte non le hai viste né commentate se non per tirare in ballo la fortuna ). Rispetta l’opinione altrui.

  9. petrino scrive:

    Sulla parte tecnico agonistica il nostro Michieli ha gia’ detto tutto e ripetersi e’ inutile.
    Come pure sull’ atteggiamento dei giocatori, dell’ allenatore e della societa’.
    Non penso che Tonelli verra’ riscattato.
    Propendo a credere che il napoli lo cedera’ all’ empoli.
    Sui giocatori vorrei solo che questa o la prossima proprieta’ cerchi di sbolognare gabbiadini, perché la sua presenza in campo e’ un’ insulto continuo a tutti noi.
    Vige la massima che i cavalli di ritorno sono sempre bolsi e cosi’ e’ stato con lui.
    Non sara’ facile, vista l’ inedia di tale soggetto in campo.
    Una voce da’ per fatto l’ accordo con aquilor e gli arabo sauditi che verra’ comunicato alla fine del campionato.
    L’ unica soddisfazione e’ sapere che i bibini ci sono dentro fino al collo.
    Tanto va la gatta al lardo,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
    Sono anni che si salvano in maniera rocambolesca e poi ce le le lasci le piume.

  10. Nicola scrive:

    Caro Maurizio, rapida sintesi degli episodi chiave: Murru sviene sul primo goal, Tonelli regala il rigore che ci viene contraccambiato al 92 a favore del capocannoniere Quaglia. Si puo’ parlare di resa o di qualche altro concetto che poco si sposa con l’ideale dello sport. D’altra parte in Italia funziona cosi’, inutile chiedersi il motivo per cui gli inglesi portano 4 squadre in finale. SOLITO FINALE DI STAGIONE VERGOGNOSO, culminato con la pantomima di oggi pomeriggio. Noi tifosi, nonostante tutto, ci siamo e ci saremo comunque. Unica speranza il nostro GIANLUCA VIALLI.

    • Marco scrive:

      Tifa le inglesi , fai un favore a tutti

    • Solosamp1946 scrive:

      Sul primo goal non ho visto grosse cose…Sul secondo il.rigore può anche puzzare ma se ne vedono di tutti i colori e anche peggiori. Il problema di base è sempre lo stesso…le partite dalla.prima.di campionato sino all ultima dovrebbero essere giocate alla stessa ora…Si eviterebbero tante partite falsate. Almeno nelle ultime 7 8 giornate dovrebbe essere così. Per fare un esempio Bologna Empoli prima di Spal Genoa…la x di Spal Genoa era quasi inevitabile così come il 2 di oggi. E come tante altre partite

    • maverick scrive:

      Sinceramente giocatori (non tutti) a cui poco importa della propria squadra (altrimenti avrebbero giocato in modo di verse tutte le partite da due mesi a questa parte) dubito pensino a quegli altri…

  11. Farmasamp scrive:

    Permettimi Maurizio, ma sono 3 settimane che il finale del tuo post è sempre lo stesso.
    Poi alla fine di novità CONCRETE neanche l’ombra.
    Questa società sarà venduta oppure no? Secondo me tante voci, tanti articoli copiati , presi da quotidiani / siti e altre “fonti”, ma il succo è lo stesso: nessuno sa nulla.

    Non credi?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Non ho la sfera magica, le trattative ci sono e vanno avanti da molti mesi. Deve decidere Ferrero se accettare l’offerta o andare avanti, non so come.

      • Farmasamp scrive:

        Ok. Secondo te Giampaolo andrà via (personalmente lo spero) anche se cambieremo società?
        Se si, chi vedi come favorito? Io vorrei De Zerbi, soprattutto se resterà Ferrero.

        • Maurizio.Michieli scrive:

          De Zerbi penso resti al Sassuolo. E’ sotto contratto e non ha detto di volersene andare. Ferrero risogna Mihajlovic.

      • Frank scrive:

        L’ambiente deve fargli sentire che qui,non è più tollerato.Si prenda sti milioni e se ne vada,discreta plusvalenza ,non credo ci sia da lamentarsi,no?

      • francesco scrive:

        come ha fatto finora? bilanci in ordine e risultati onorevoli. come dici tu non hai la sfera magica ma a suggerire che stia arrivando una catastrofe non ti tiri indietro.

        • Maurizio.Michieli scrive:

          Perdonami, quando ho parlato di catastrofe imminente? Rinfrescami la memoria con un mio post in cui ci sia scritto questo e ti rispondo volentieri. Grz.

          • francesco scrive:

            imminente non l’ho detto. ma quando tu dici che non sai come ferrero possa andare avanti, che cosa intendi se non questo?

            nel post dici: “La Sampdoria, che terminerà il campionato all’onorevole non posto in classifica, è alla consunzione di un ciclo ed è l’ora della rifondazione, da fare prima che sia troppo tardi”. anche qua immagino che tu veda un pericolo, e molto forte. forse non una catastrofe, ma quando si dice “prima che sia troppo tardi” di solito…

            nel post precedente hai scritto: “Si interroghi, trovi la risposta e metta in campo comportamenti adeguati, per quanto possibile, per non sciupare tutto con le sue stesse mani. Sarebbe un delitto, l’ennesimo harahiri”.
            Anche qui, non è un messaggio molto criptico.

            Penso alle tue dieci domande sul bilancio, la campagna di primocanale sullo stadio che non va affidato a quei “signori” alludendo a un pericolo.

            Che da parte tua, vostra, ci sia un messaggio di forte pericolo, mi pare evidente. Non nascondiamoci dietro a un dito. Poi è legittimo che abbiate la vostra opinione. io però non vedo i fatti a corroborare la teoria. Se non che Ferrero è maleducato.

      • Stefano_1970 scrive:

        A Ferrero tutti hanno messo pressione: Sabatini con le dimissioni, Giampaolo con le sue esternazioni chiare, la stampa riportando la crudezza della situazione, la tifoseria con il silenzio speranzoso…. Hai informazioni su come Romei stia vivendo la situazione?
        Lo chiedo perché vedo solo Osti fare “fortino” intorno al Presidente

  12. Fra Zena scrive:

    Che molti tifosi abbiano esultato ai gol dell’Empoli non mi stupisce più di tanto. Anni e anni di risultati mediocri e figuracce mediatiche ci hanno molto peggiorato, abbiamo ormai una mentalità provinciale in cui queste cose ci possono stare. Credo comunque si rallegreranno un po meno quando il genoa si salverà, come ampiamente prevedibile. Che la squadra abbia sbragato così tanto dopo il derby vinto lo trovo invece ingiustificabile. Ennesimo anno di mediocrità, con giocatori mercenari senza amor proprio. Che amarezza

    • Francesq scrive:

      Sottoscrivo.

      Severo, ma sacrosanto quello che dici

    • Michele G. scrive:

      Mi sento di sottoscrivere in pieno quello che dici, specie la conclusione. È veramente una una grande amarezza vedere la squadra svanire in questo modo nella seconda parte del campionato. Indipendentemente da chi sia il colpevole di questa situazione, secondo me occorre una vera e propria rifondazione e ripartire con idee e persone nuove a tutti i livelli. Giampaolo ha già praticamente detto che se ne andrà. Dei giocatori, viste le quasi certe partenze di Andersen (e di lui mi dispiace un po’) e di Praet (mi dispiace fino ad un certo punto), ce ne sono ben pochi da salvare. Per quanto riguarda la dirigenza, la penso come buona parte dei tifosi e non vedo l’ora che il signor Ferrero possa tornarsene a tifare liberamente per la sua squadra del cuore, che non ha di certo i nostri colori.

    • Paolo1968 scrive:

      Sintesi perfetta. Per altro a me, quello che fa il Genoa, importa quasi zero. Anzi, no. Zero e basta.

      • Fra Zena scrive:

        Dovrebbe essere così, Paolo, ma purtroppo per moltissimi tifosi doriani non lo è. Premetto che domenica ero allo stadio e non ho affatto esultato ai gol empolesi. Ma è inevitabile che qualcuno lo faccia. Io ho 33 anni, non ho visto se non di sfuggita gli anni d’oro di Mantovani. Per me e per quelli più giovani di me le partecipazioni alle coppe, i trofei, lo stile, sono concetti sempre più lontani. La presidenza Ferrero ha poi fatto il resto, devastando la nostra immagine e incattivendo la nostra mentalità. Per molti di noi la rivalità cittadina è diventata un’importantissima ragion d’essere; in quest’ottica, quanto successo domenica rappresenta il coronamento, non certo l’inizio. Ma i tifosi fanno i tifosi, non siamo ad Oxford e cose del genere tutto sommato succedono dovunque, Inghilterra inclusa. A me dà più fastidio il non trovare mai, e dico mai, un gruppo di giocatori che tenga alla Sampdoria in quanto tale. Sempre stranieri, sempre bravini, sempre mercenari con la valigia pronta. Figuracce dietro l’angolo appena raggiunto l’obiettivo salvezza…è un andazzo veramente deprimente, solo un cambio di società può dare una sterzata

        • Paolo1968 scrive:

          Fra Zena, grazie a Dio io ho vissuto in pieno quel periodo e ringrazio anche di aver avuto un “padre” in Mantovani per quello che riguarda l’educazione allo sport. Di contraltare ho 17 anni più di te, forse farei a cambio… Comunque non giudico nessuno: riaffermo che sono totalmente indifferente al Genoa, per me è come il Torino, la Fiorentina, il Lecce. Non me ne frega nulla.
          Tanto che, derby a parte, non ho mai visto una partita del Genoa allo stadio o alla tv. Difficilmente chiedo il loro risultato. E se retrocedessero non mi dispiacerebbe di sicuro, ma, come già successo in passato, non me ne ricorderei il giorno dopo.

          Sulla seconda parte… sono mercenari anche alla Juve, c’è un bel turnover anche lì. E’ l’ambiente (tifosi compresi) che ti crea le condizioni per cui dare tutto quello che hai fino all’ultima giornata, non l’essere pronto o meno ad andartene. Per questo io non me la prendo più di tanto coi giocatori che, per quanto strapagati, sono comunque dei ragazzi che non sempre riescono a darsi da soli valanghe di motivazioni (neppure ai meno giovani e in altri campi riesce…)

  13. Solosamp1946 scrive:

    Vergognosi i tifosi ( non tutti ma una buona parte) che hanno esultato ai goal dell Empoli. Prima di pretendere una società migliore e traguardi migliori bisognerebbe guardare quello che siamo come tifoseria. Detto questo notizie vere e reali su questo cambio di società? Inizio a dubitarne pure io e soprattutto una domanda mi rimbomba in testa…sono mesi che si parla di queste trattative , ma 5 anni fa nessuno si è accorto di nulla?

    • Marco scrive:

      Intanto pensa per te , poi la SAMPDORIA Non aveva più ambizioni mentre l Empoli si.

      Puoi sempre tifare il cricket se li reputi migliori

      • Massimo Pittaluga scrive:

        d’accordo con solo samp 1946. noi dobbiamo fare il nostro campionato e non sbragare dopo marzo possibilmente. l’empoli poteva essere l’udinese o il bologna o qualunque squadra dovesse fare qualche punto che scendesse in campo motivata. sono tra quelli che pensa che semplicemente la squadra sia senza motivazioni, il mr abbia provato a darle ma che anche lui ne abbia poche ormai. quello che vediamo dal dopo derby è il risultato di società e a cascata ambiente senza traguardi. la squadra è una vetrina per fare plusvalenze. dovrebbe invece essere una squadra che ambisce a qualcosa e mentre lo fa fare plusvalenze ci mancherebbe. quanto si potrà andare avanti così non lo so. credo poco

  14. Alessandro scrive:

    A riguardar le azioni che han portato l’Empoli ai due goal provo quasi imbarazzo.
    Oltre a ciò squadra senza più obiettivi e molti giocatori che probabilmente stanno già pensando ad un futuro lontano da Genova.
    Forse solo l’inserimento dei playoff potrebbe evitare dei finali di stagione con squadre totalmente demotivate.

    • Edoardo scrive:

      Riportiamo la Serie A a 16 squadre con 4 retrocessioni secche e CL solo per chi vince il campionato e magari ripristiniamo pure i 2 punti a vittoria così anche la Juve dovrà sudarsela un po’ anziché vincere praticamente a tavolino già nel mese di agosto…

      • Francesq scrive:

        Edo ti quoto.

        Basterebbero 18 squadre e 4 retrocessioni.

        All’epoca le squadre che si giocavano nulla erano poche, non praticamente tutte come di questi tempi.

      • Matte Genovese scrive:

        Daccordissimo con te caro Edo…….

      • Stefano_1970 scrive:

        Cambia la forma ma non il risultato.
        La rinascita avverrà solo quando le risorse saranno divise equamente come succede in Inghilterra.

      • Massimo Pittaluga scrive:

        18 squadre e 4 in B o almeno 20 e 4 retrocessioni. anche la seconda un minimo di sale in più lo darebbe. così almeno 2 tutti gli anni sono già retrocesse.

      • maverick scrive:

        La qualificazione per la CL la decide la UEFA.. Per il resto sono d’accordo ma prima aspettiamo che ci compri qualcuno coi soldi :) se no rischiamo parecchio!

  15. Francesq scrive:

    Uno schifo. Una vergogna.

    Ma cosa diamine lo seguiamo a fare questo sport?

    Servirebbe rifondare il calcio italiano, altro che la Samp.

    Capitali esteri, come in Inghilterra. Altro che paura dei fondi, o degli arabi. Come in Inghilterra, gente nuova, logiche nuove. Basta con stolti campanilismi e le nostalgie canaglie.Campionato senza padroni, come in Inghilterra. Dove a vincere non è sempre lo stesso, e magari un Leicester qualunque – un anno – fa il miracolo. Dove arrivano i miglior giocatori e gli allenatori più all’avanguardia. Dove quattro squadre finaliste su quattro sono le tue. Caso strano. Miracoli della concorrenza sportiva.

    A me il calcio italiano ha stufato.

    E la Samp di oggi non riesco a guardarla neppure negli occhi. Scusate, ma sono sincero. È quello che sento.

    • Marco scrive:

      Vai e segui il campionato inglese, ciao

      • Klaus Lavagna scrive:

        Meno male che c’e Marco con la sua eleganza,il suo sottile umorismo e l’arte innata di saper classificare chi non la pensa come lui!

        • Marco scrive:

          Klaus Lavagna

          se pensate di vivere nel mondo dei puffi sarebbe l’ora di svegliarsi.

          Il calcio da quando è nato è cosi, le partite sono sempre state “regalate”, questo accade in tutto il mondo. Se si pensa che in Inghilterra le cose funzioni diversamente perchè 1 anno ha vinto il Leicester , converebbe leggere l’albo d’oro inglese degli ultimi 30anni, magari vi ricredete.

          La Roma batte la la Juve 2-0 il torino il sassuolo 3-2 tutto regolare vero?

          Accusiamo solo la SAMPDORIA , anzi apriamo una petizione dove farla radiare dal calcio , cosi non urterò più la vostra innata fantozziana indole.

          • francesq scrive:

            Proprio perché non penso che sia tutto regolare mi fa schifo.

            E proprio perché in Inghilterra non c’è un solo padrone del campionato, non mi ricredo.

            Comunque ognuno è felice per ciò che lo rende felice.

            E anche l’Empoli che vince inguaiando il Genoa o le provocazioni da due soldi – così sentendosi più illuminato di una lampadina -, magari rendono felice qualcuno.

            De gustibus.

          • giovanni scrive:

            o la juve che viene a genova senza cr7 (per dire) e perde con il fortissimo pennuto la prima partita dell’anno in campionato, stesso fagiano che pareggia a napoli in 10 giocando una grande partita…tutto alla luce del sole…tutto regolare figuriamoci…

          • Marco scrive:

            Ah beh l Inghilterra, quelle che ha portato il calcio frammentato, quella che ha portato anche da noi il monday box ,tanto fallimentare che non lo riproporranno più, dobbiamo seguire ???

          • francesq scrive:

            @marco

            Vuoi dire il boxing day?

            Ma cosa c’entra questo con una più equa distribuzione degli introiti del calcio e con una maggiore frammentazione (ora si, frammentazione) del potere economico?

            Bando al romanticismo: il Leicester ha vinto perché aveva dietro una potenza economica non tanto (o non troppo dissimile) da quella dei club maggiori… Capitali esteri, più apertura, meno ragioni di quartiere. E ci divertiamo tutti di più.

            Tutto il resto è puro qualunquismo.

          • Marco scrive:

            Il modello inglese è la pura mercificazione di qualsiasi aspetto calcio.
            poi che sia piu equo è un falso.

            https://www.transfermarkt.it/premier-league/startseite/wettbewerb/GB1

            basta aprire il link per notare la disparità

          • francesq scrive:

            Marco se vuoi capire capisci…

            Lassù anche le squadre più piccole hanno grandi capitali alle spalle, provenienti dalle disparate parti del mondo.

            Quindi l’impatto dei diritti tv è minore rispetto a qui; e ci sono meno logiche da cricchetta.

            Lassù squadre che si autofinanziano non ne trovi, o comunque ne trovi molte meno.

            Negarlo è come dire che fosse rosso il bianco cavallo di Napoleone.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      sono d’accordo con te Francesco, ci vuole un cambio di mentalità ma siamo ancora ai guelfi e ghibellini. lo si vede anche in ambito politico con la gente che fa il tifo per questo o quel partito invece di guardare a cosa fanno. siamo il paese dei comuni e delle signorie in fondo e lo siamo ancora. caro marco non si va a vedere il calcio inglese perché si tifa samp ma ammettere che abbiano cambiato mentalità in Inghilterra e che giochino un calcio di qualità e si vada allo stadio a divertirsi il più delle volte è un dato. poi se si preferiscono le zuffe da cortile. io mi divertivo di più da bambino e ragazzo a vedere la samp andare in Italia ed europa a giocarsela a viso aperto cosa che oggi le italiane non fanno più o quasi fatta eccezione forse della Juve e a volte del napoli quando ci riesce

    • Lollo scrive:

      Condivido al 100% il pensiero di Franscescq.
      Al massimo ad Ottobre :
      - La Giuve ha già vinto il campionato
      - Il Napoli arriva secondo
      - Il Frosinone e il Benevento di turno sono già in B
      - Una delle milanesi ( in perenne crisi ) deve andare in Champions
      - Il Doria arriverà nono ( e meno male ! )

      Rimane un po’ di bagarre per il terz’ultimo posto ( che fortunatamente non ci compete ) e per l’EL ( che al momento rappresenta un sogno irrealizzabile ); al netto dell’amore per la maglia ditemi voi come si fa ad appassionarsi ad un campionato del genere..

      • francesq scrive:

        Eh appunto….

        Pensiamo a quando eravamo noi all’avanguardia. Gli anni 80′ della serie A. Il Napoli, l’Inter, il verona, il Milan di Sacchi, la Juve di Platini…. il nostro Doria…. Poteva succedere di tutto, era una meraviglia.

        Al giorno d’oggi potresti scrivere la classifica già ad agosto. Unica eccezione: l’Atalanta, veramente pazzesca, di Percassi e Gasperini.

  16. Mauro scrive:

    Condivido la tua disamina Maurizio,solito finale di stagione indecente e indegno per i nostri colori.C’è poco da aggiungere,squadra e società in vacanza da dopo il derby.Come se battendo i bibini avessimo salvato il campionato.Sbagliato.Il campionato lo salvi onorando la maglia fino alla fine.Questi ultimamente da come giocano sembra che non percepiscano da mesi lo stipendio mentre e’ palese che i bonifici arrivano puntuali ancorché immeritati.Vergognatevi.

  17. Marziano scrive:

    Tabula rasa!
    Saludos dai Caraibi

    • Samp Heumaden scrive:

      Grande Alvy!!!
      Anche io all´estero, ma a sognare di rivederla in giro per l´Europa!
      Tu peró sei andato troppo lontano, eheh
      Ciao Marziano!

  18. Marco62 scrive:

    Maurizio, ogni anno siamo a commentare le solite cose, solo che questa volta si era provato ad alzare la cosiddetta asticella, il problema che lo si è cercato molto probabilmente con la squadra più debole dei tre anni di Giampaolo, il quale ,secondo me ha le sue belle colpe, primo la poca duttilità tattica e secondo a questo punto anche una preparazione fisica non adeguata visto i finali di campionato, avere il capocannoniere e non lottare per le coppe e veramente deleterio, la cosiddetta linea difensiva ogni anno arriva a quasi 50 reti subite, vogliamo dire anche che questo tecnico ha i suoi limiti e forse non è adatto lui ad alzare la posta in gioco, adesso alza la voce ,da ultimatum, ma cavolo hai avuto fior di squadre gli altri anni, giocatori importanti di buon livello eppure siamo qui a ripeterci. Capitolo società ,vero con poche risorse economiche ,plusvalenze , comportamenti del presidente ,però le squadre competitive le ha sempre date al tecnico il quale ha fatto il suo compitino senza infamia e senza lode. Forse a questo punto meglio cambiare tutto ed aria fresca. Un ultima cosa vedere i tifosi esultare al goal dell’empoli a me personalmente ha fatto schifo…..ora speriamo in Vialli ,l’unico che può,ridarci entusiasmo e stile Mantovani

    • robmerl scrive:

      bravo marco 62,
      il calcio è uno sport collettivo, e non sono d’accordo con il nostro bravo moderatore quando dice che i risultati dipendono al 90% dalla qualità dei giocatori.Certo, è fondamentale, ma contano altrettanto gli schemi di gioco, la tenuta atletica e la capacità di difendersi. A due partite dalla fine abbiamo groppone 51 gol, l’anno scorso sono stati 60. Così non si va da nessuna parte.
      Giampaolo chiude malinconicamente il suo ciclo in blucerchiato e lascerà il ricordo di una persona seria e perbene. Sì, ma ha intascato tre milioni netti senza vincere nulla di nulla.
      Non credo che lo rimpiangeremo.

  19. giorgio48 scrive:

    Soltanto vergogna. A me del Genoa non interessa, io vorrei solo non vedere una squadra che si copre di ridicolo davanti ai suoi tifosi o per lo meno davanti a quei tifosi che credono nei valori dello sport, che credono nella sportività, nella dignità, nell‘impegno sempre e comunque per la maglia che amano.Finire il campionato in questo modo squallido mi fa venire il voltastomaco. Come ogni anno, purtroppo. Tra società,squadra e allenatore io salvo solo Audero, Quagliarella e Osti. Tutto il resto, ma proprio tutto, può tranquillamente cambiare.

    • Alessandro scrive:

      Concordo, ma in uno sport nel quale girano milioni di euro è difficile trovare qualcosa di etico che rispetti i principi di sportività. Ci sono troppi interessi economici in ballo.

    • Marco scrive:

      Tifa Juventus così vinci e sei contento, poi se regali una partita proprio ai bibini in modo indegno non fa niente, l importante che a regalare le partite non sia la Sampdoria

      • Paolo1968 scrive:

        Sì, esatto. L’importante è che non sia la Sampdoria. Perfetto.

        • Marco scrive:

          Peccato che la Lazio con Candreva ci fece salvare, ma li andava tutto bene , quando le penne sono le tue vero?

          • Paolo1968 scrive:

            Ho mai detto qualcosa a riguardo? Per favore non mettermi in bocca parole e concetti altrui

          • Marco scrive:

            Non dico te nello specifico, che comunque faccio fatica a credere che non ti abbia fatto piacere rimanere in serie A, ma in generale.

            Ci si dovrebbe indignare per un finale di stagione disastroso e non per la singola partita che rischierebbe di far retrocedere i bibini.

  20. Giorgdoriano scrive:

    Molti esaltano Giampaolo: dicono:maestro di calcio! Ma come si fa ad esaltare un allenatore che fa il gioco più squallido, monotono e soporifero,una squadra che gioca peggio dei dilettanti, con risultati sempre in bilico e, spesso, negativi! Un allenatore che non cambia mai schema, che vinca 1 a 0 o che stia perdendo con lo stesso punteggio, con sostituzioni, in corso di gara, semplicemente allucinanti! Via Giampaolo! Non voglio più vedere giocare una Sampdoria così! BASTA!!!

  21. Franco scrive:

    Per la vendita della Samp bisogna vedere se le cifre offerte corrispondano a quanto riportato dai media. Io ho i miei dubbi. Almeno per quanto riguarda l’offerta del gruppo Vialli. Per la semplice ragione che si è vista oggi in campo. La Squadra ha bisogno di essere completamente ricostruita. E ci vogliono molti soldi oltre che saper scegliere dei buoni giocatori. Ripeto quello che ho sempre sostenuto. Con i giocatori che sono transitati in questi ultimi anni nella Samp, la coppia Osti/Giampaolo ha fatto molto male. I giocatori di talento venduti c’hanno messo del loro. (Schick, Torreira, Muriel,Zapata,Correa,Fernandes). Gli ultimi due non sono stati affatto valorizzati. Praet e’ stato praticamente reso un giocatore anonimo. Centrocampisti di talento sono stati lasciati andare via facilmente. Duncan e Verre su tutti. Per Ramirez, Saponara,Caprari e Gabbiadini, con tutto il rispetto, sono state spese risorse complessive alte senza ritorni adeguati. Un portiere pagato 20 mil. di Euro !!. Quest’anno gli unici talenti certi, il centravanti polacco, e Janko, emarginati o non utilizzati al meglio. Tutto questo mi sembra evidente . Poi certo non c’è limite al peggio. Per quello penso che Vialli, che sa’ il fatto suo, non potrà offrire quelle cifre che sembra che voglia Ferrero, perché capisce che bisognerà fare un duro lavoro per una Samp forte e competitiva. Grazie. Cordiali Saluti.

  22. Mario scrive:

    Il solito finale di stagione alla Giampi, curioso che lui parli di scarse motivazioni visto che dovrebbe fornirne in abbondanza per giustificare il suo lautissimo stipendio. Il problema e’ che lui non motiverebbe neanche un senzatetto del biafra davanti a un piatto di spaghetti. Vorrei rassicurare infine chi pensa che ci siamo scansati, non e’ cosi’, come gia’ detto e’ una squadra di belini molli supportata da una maggioranza di tifosi provinciali e senza ambizioni, ben vengano eventualmente gli arabi e che impongano il pugno duro a questo ambiente da cartoni animati che e’ la nostra societa’ per intero, pseudo allenatore in primis

  23. alan scrive:

    Sui social fino a ieri era tutto uno “scansiamoci” e ora tutti a parlare di figuraccia…
    Stavolta ha sbagliato l’allenatore, se i titolari non hanno più stimoli meglio buttare dentro i ragazzini (o Sau che almeno ci ha messo grinta).
    Giampaolo andrà via così i soliti noti di questo forum potranno passare ad insultare il prossimo allenatore del doria che sbugiardera’ i loro pronostici estivi di sventura.

  24. Martino Imperia scrive:

    Una figura di m galattica , per me inaccettabile. Anche di Giampaolo che ho sempre difeso.

    Basti pensare che è la prima vittoria in trasferta dell’Empoli nel 2019.

    Robe da squadretta e calciatori mediocri.
    Che prima o poi nel calcio ti tornano indietro. Con gli interessi.

    • Marco scrive:

      E la Juventus che aveva perso solo coi bibini allora??????? Quello va bene vero ?

    • Francesq scrive:

      Parlerò per rabbia.

      Sicuramente sbaglio.

      Ma per me l’europa non è mai stata un’ambizione, ma un rischio.

      Grazie a Ferrero per aver razionalizzato la società e per i nuovi asset. Grazie perfino per i risultati complessivamente dignitosi. Ma ora serve un reset. Perché al di là dell’amore per la maglia, motivi per continuare a spendere soldi per la Samp, dal punto di vista del tifoso/cliente, non se ne vedono.

  25. paolo scrive:

    Caro Maurizio, penso male a queelo che si e’ visto nelle ultime partite a partire da torino in poi.Guardo le statistiche di Giampaolo e vedo che la media punti ovunque ha allenato e’ sempre la stessa.Siamo sulle gambe da un po’ e cmq noi italiani senza stimoli nel calcio non combiniamo nulla. Volevo sapere se ti risulta un quasi probabile (voci bolognesi) di un ritorno di Sinisa.Per ultimo ma Andersen ha un infortunio serio o di mercato?Grazie

    • Maurizio.Michieli scrive:

      E’ infortunato ma diciamo così che non ha il sacro furore di dover recuperare…

      • Michele G. scrive:

        Mi ricorda un po’ il Torreira dello scorso anno che, con la prospettiva dei mondiali e dell’ormai certa cessione all’Arsenal, diciamo che più che correre, trotterellava per il campo. Cosa che, ovviamente, non gli sta succedendo in Inghilterra!

  26. Sand66 scrive:

    Vabbè, solito finale di stagione, cambiano i giocatori ma non i risultati
    Per me è una questione di obbiettivi societari, quando stabilisci la posizione e il primato cittadino sai già che una volta ottenuto si rischia di staccare la spina, di correre meno e di pensare di più al futuro.
    D’altronde anche GP alla fine ha ammesso che bisogna parlarsi per pianificare ed eventualmente alzare gli obbiettivi, io resto dell’idea che non sia solo colpa dei giocatori e che anche il mister abbia la sua fetta di responsabilità (così come la Società).
    Dopo il terzo anno mi auguro un cambiamento (con tutti i rischi del caso) anche per ravvivare un ambiente che si sta spegnendo, inoltre mettiamo che il prossimo anno Fabio non ne faccia 26 come ci ritroveremmo? Non ci voglio neanche pensare.
    Poi mi piacerebbe che una volta, dico una volta, il nostro mister ammettesse che anche lui qualcosa ha sbagliato visto che alla fine la mentalità la si dovrebbe costruire e di tempo ne ha avuto.
    Forza Doria sempre e comunque.

  27. Jordan scrive:

    Io farei un commento considerando tutta la stagione. Supremazia cittadina, nono posto, derby vinto e pareggiato, vittorie prestigiose ( napoli, milan). Le 8 squadre davanti hanno qualcosa in più di noi. Attuando la politica del pagliaccio miscio bisogna vendere ogni anno i migliori giocatori, io spero che il mister resti e che arrivi Vialli

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Jordan, diranno che sei me sotto falso nome :)

    • maverick scrive:

      Diciamo che quello che brucia, almeno per chi cerca di non parlare per partito preso, e’ il solito tracollo finale… Se i risultati che dici fossero stati figli di una andatura media ci sarebbe meno amaro in bocca… Cosi il tracollo fa notare piu le pecche che gli aspetti positivi.. Cmq senza soldi Ferrero non sta facendo male societariamente parlando… Certo sembra aver fatto il suo tempo e spero accetti un cambio di mano sperando arrivi qualcuno con maggiori capacita economiche..

    • Marco scrive:

      Meno male che davanti non erano 15 altrimenti avresti scritto 15 squadre che hanno qualcosa piu di noi.

      • Michele G. scrive:

        Marco, mi spieghi il senso del tuo intervento? A me sembra fatto tanto per contestare un’opinione altrui, come il tuo invito a seguire il calcio inglese, se qualcuno si permette di dire che lì c’è un’organizzazione migliore di quella ormai stantia che vige in Italia. Se Jordan dice che le 8 squadre, e non 15, che ci stanno davanti effettivamente ci sono perché hanno qualcosa in più di noi, questo significa che quelle che ci sono dietro hanno qualcosa in meno e che non ce ne sia alcuna dietro che sia lì solo per sfortuna, come noi siamo noni perché questa è la nostra effettiva consistenza, anzi, peraltro certificata dai nostri stessi vertici che dicono che, data la nostra struttura, possiamo ambire ad una posizione fra l’ottavo ed il dodicesimo posto, quindi abbiamo ottenuto quanto prefissato e forse qualcosa in più.

  28. Luca scrive:

    Caro Maurizio non me ne volere ma qui ho la sensazione che si vogliamo nascondere cose già certe e sottoscritte , mesi fa parlavi della certezza che la Samp avrebbe iniziato la sua nuova stagione con un’altra proprieta’ ( le parole di Vialli poi in un discorso ufficiale sono la risposta alle tante domande sul suo futuro !) oggi ( ora prevedente) dai per certo il cambio allenatore ( visto che sostieni che GP non lo sarà più !) allora perché continuare con questo balletto , con questo tira e molla ? E’ innegabile che Ferrero debba vendere non potendo più continuare sia economicamente , le figure imbarazzanti come quella di oggi sono figlie di una squadra priva di ambizioni perché priva di capitali propri , che per incolumità (non violenta ovviamente ma verbale) personale , infatti come potrebbe affrontare la nuova stagione giustificando alla tifoseria la non cessione solamente per ego o “capriccio” da palcoscenico ( la sua figura rischierebbe di limitarsi pubblicamente) ? Basta Maurizio siate finalmente chiari affermando chiaramente come stanno le cose e cioè che la Samp e’ già venduta , c’è solo bisogno di un ulteriore piccolo sforzo per soddisfare i ” capricci” di questo piccolo personaggio chiamato Presidente ! Se ho detto delle castronerie ti prego di riprendermi in maniera decisa ! Buona serata

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Io resto dell’idea – supportata da indiscrezioni – che ci sarà un cambio di proprietà, ma l’unico che può porre fine alla vicenda è Ferrero. Dieci, quindici giorni. Io ho sempre parlato di fine maggio.

      • Stefano_1970 scrive:

        Chiaro che aspetta la partita con la Juve per lo show finale… Nel bene o nel male della Samp…

      • giovanni scrive:

        mi sorge un dubbio maurizio: non è che ferrero aveva venduto o almeno promesso di vendere, ma piuttosto che farti fare una figuraccia e potertelo men….si tiene tutto e alla fine solo per dirti: visto che non vendo?
        si scherza. un abbraccio

  29. Alup scrive:

    Se non vado errato nelle sei partite successive al derby la Samp ha ottenuto solo un punto, media da retrocessione ed è il terzo anno che succede, GIAMPAOLO vuole ambizioni ma la colpa è sua se in questi tre anni facciamo dei finali di campionato ridicoli , spero che se vi sarà una nuova dirigenza si provveda al cambio dell’allenatore e del direttore sportivo incompetente.

  30. petrino scrive:

    Tutta genova sampdoriana , nel profondo, sperava che l’ empoli vincesse per inguaiare i bibini.
    Ora e’ la saga delle mammolette, che si scandalizzano per la prestazione della squadra. e invocano inchieste fantomatiche, manette e quant’ altro.
    Vorrei ricordare che 2 domeniche fa, la lazio ha perso in casa 1 a 0 con il chievo gia’ retrocesso.

    • Paolo1968 scrive:

      “tuuta genova sampdoriana” direi di no. E io non sono certo una mosca bianca.

      • Michele G. scrive:

        Non sei solo Paolo. Infatti, anch’io non ho per nulla esultato ai gol empolesi, ma, viceversa mi sono incazzato e non poco, specie per come sono maturati. Non ho mai esultato ai gol avversari e mai lo farò, anche se questo volesse dire inguaiare i dirimpettai. Io tifo solo ed esclusivamente SAMPDORIA. Degli altri non me ne importa una beneamata cippa!

      • Zaccotenay scrive:

        Hanno fatto vincere l’empoli? Hanno fatto bene è semplicemente pleonastico

    • maverick scrive:

      ma infatti.. fossimo stati dei rulli compressori in questo finale di campionato ci sarebbe stato da scandalizzarsi.. Siamo solo alla frutta da un bel po… E solo i bibini son riusciti nell’impresa di darci tre punti… E vedo l’esultanza allo stadio uno sfotto per quegli altri… Si poteva evitare ma… Un conto fare il tifo contro un conto pensaer “va beh dai almeno quelli la si ca..o ancora un po sotto” per altro domenica se la conquistano loro la salvezza…

    • ale scrive:

      I bibini sono già belli inguaiati anche se giù non ci vanno quest’anno. Io volevo vincere

    • maverick scrive:

      non speravo che perdesse ma e’ la sconfitta piu dolce se proprio sconfitta e’ dovuta essere :)

    • Fioretta scrive:

      Non è vero, anche perché tutti sappiamo che il genoa, comunque si salva…

    • Michele G. scrive:

      Petrino, con tutto il rispetto per te che non dici quasi mai cose a vanvera, ma documentate, la Lazio ha incontrato il Chievo già retrocesso; quindi, la sconfitta è stata del tutto inaspettata e per nulla favorita, comportando, anzi, per la Lazio l’addio quasi certo alle ambizioni Champions. Un po’ quel che successe alla Roma una ventina di anni fa, o forse più, che, perdendo in casa con il Lecce già retrocesso, vide sfumare lo scudetto che andò alla Juve, se non ricordo male (non ho voglia di consultare Wikipedia).

  31. Klaus Lavagna scrive:

    Sono Sampdoriano dal 1955 e detesto sportivamente il genoa e soprattutto i tifosi genoani che considero i piu’ingenui nonche’,masochisti d’Italia e legati a bei ricordi collegabili solo all’eta’ della pietra.Fatta questa premessa confesso che oggi nei distinti al gol dell’Empoli ho visto alcuni tifosi alzarsi e manifestare una gioia incontenibile:ho pensato ovviamente a tifosi ospiti pronti a gioire per un’inaspettata nuova possibilita’ di salvezza ma quando ho notato una sciarpa blucerchiata al collo di questi signori ho capito che ormai tanti di noi sono scesi all’infimo livello di tifo dei nostri cuginastri.Anch’io gioirei al pensiero di vedere il Genoa in B ma non potrei mai gioire nel vedere la palla finire in rete alle spalle del nostro portiere.I

    • Marco scrive:

      Klaus Lavagna, la situazione odierna è portata dal mantra che Giampaolo è un semidio e la SAMPDORIA ed il sampdoriano devono essere strafelici per la supremazia cittadina, quindi ci siamo adeguati.

      I bibini sono tutto meno che ingenui, sappiamo bene cosa sono e cosa meritano.

      • Klaus Lavagna scrive:

        I genoani sono ingenui perche’ si ritengono l veri padroni del Genoa mentre in realta’sono una vera iattura perche’passano da momenti di esagerata esaltazione a momenti di profonda contestazione(hanno scritto vattene a tutti i loro presidenti);pensano di riuscre a scacciare Preziosi disertando lo stadio.Bagnoli a suo tempo aveva capito tutto di loro!

    • maverick scrive:

      4 punti su 7 gare…. Siamo alla frutta.. Non e’ sperare che la samp perda e’ pensare a come rosicano quelli la…. E visto quel “grazie rumente” dell’inizio anni 80 se ne stiano belli zitti…

  32. Giorgio scrive:

    L’ufficio inchieste dovrebbe indagare su Genua Juve straregalata dalle Juve!
    Se devo guardare il bicchiere mezzo pieno dopo la sconfitta di oggi… bhe…. speriamo ne sia valsa la pena! Altrimenti, caro porciella, fa lo stesso, l’anno prossimo altri 4 o 6 punti nei derbies!!!!
    Ciaoneeeee!!!

  33. Jeko scrive:

    In ciabatte, derby a parte, da tempo. Senza tenacia, assumendo non ci sia malafede come credo e mi auguro, si fanno figuracce e si manca di rispetto ai tifosi.

  34. francesco scrive:

    grande Giampaolo , la sconfitta piu’ bella della sua gestione ,speriamo serva a qualcosa. per il resto chi reputa questo un gran allenatore ,penso che di calcio ne capisca ben poco.

  35. Sirbiondo scrive:

    Oggi, con le esultanze scomposte di molti nei distinti al gol dell Empoli, la nostra tifoseria è morta ufficialmente. Non c’è più differenza tra noi e loro. Giampaolo nonostante l’atteggiamento servile di larga parte di media e di tifosi (gli stessi che si sgolavano tipo tardelli 82 al gol del mediocre farias?) sta dimostrando l’evidente incompetenza che ha costellato di insuccessi la sua lunga carriera. Confermarlo, onestamente, sarebbe quasi una provocazione, ova sempre bene?

    • rexth scrive:

      molti hanno esultato anche in sud.
      manca cultura sportiva in tutti e noi non facciamo eccezione.
      non a caso le squadre di metà classifica cedono punti tutti gli anni.
      vincere i derby è ottimo ma se ci fermiamo a quello non conteremo mai più nulla e diventeremo un contorno della serie a, sperando di restarci.
      se il pubblico esulta al gol dell’avversario è chiaro che giocatori già mntalmente in vacanza neanche ci provano. così è successo, senza particolari complotti.

  36. Edoardo scrive:

    X MAURIZIO

    Dispiace che su questo blog come d’altronde anche su moltissimi altri social ci siano alcuni utenti che scrivono perennemente solo per fare polemiche e denigrare senza alcun costrutto le opinioni altrui riportando peraltro frasi inesatte e attribuendole a chi in verità non le ha mai pronunciate, un richiamo ad una maggiore correttezza ed educazione secondo me non guasterebbe…

    • alan scrive:

      Nel derby c’erano praterie per il Genoa.
      Se non fosse per Quagliarella saremmo sotto il Genoa (la tua grande speranza di ogni anno.
      Eh si ci sono cattivoni che ricordano le tue profezie rivelatesi fuffa anche quest’anno… meglio chiedere alla maestra di farli tacere.

  37. Massimo Pittaluga scrive:

    da dopo il derby la ns stagione è stata uno scempio e direi il solito girone di ritorno indecente e non solo con Gianpaolo. ricordiamoci l’anno dio zenga montella e il girone di ritorno con sinisa in caduta libera dopo un andata da Champions. perché? forse perché questa società in europa non ci vuole andare diciamolo. questo vorrebbe dire dover attrezzare una rosa all’altezza o fare figure barbine. se dei giocatori e un mr dietro hanno una società con zero ambizioni raggiunto l’obbiettivo della classifica tranquilla e dei derby si siede. se poi alcuni giocatori di qualità sanno che partiranno tranquilli che il rendimento scema, come quando sai che cambi lavoro e dai il preavviso in quel mese magari non dai il tuo meglio ma fai il tuo e basta. così a mio avviso succede qui. c’è poi un fatto importante in più questa stagione. dopo praet e Andersen non hai più molto da vendere con plusvalenza premesso che praet lo hai pagato comunque circa 10 mln. oltre a questo il rapporto con ferrero è logoro. tifoseria e stampa e ritengo anche i precedenti proprietari non lo appoggiano più. si è fatto terra bruciata intorno in gran parte per demeriti suoi. ha avuto il merito di gestire bene la società (lui o romei chi può dirlo) ma è stato fatto bene. conti in ordine e squadra decorosa ma ora il giochino rischia di finire perché l’ambiente è saturo e lui ha poco da vendere e abbastanza da riscattare Jankto e gabbiadini per cominciare. credo che non cedere ora a cifre importanti di cui si parla sarebbe un errore enorme anche per lui e sicuramente per la samp. tra un anno le cose potrebbero essere ben diverse e spero che una permanenza di ferrero non sia tra le opzioni. sul finale dei ns campionati ci sarebbe tanto da dire ma a me viene in mente la parola nauseante. una squadra che perde il senso delle cose che molla completamente a 2/3 di stagione e che non rispetta i propri tifosi. credo che se guardiamo le 20 di A noi siamo quelli che fanno i peggiori gironi di ritorno negli ultimi anno e forse ci saranno dei motivi che vengono da una società senza alcuna ambizione e senso di appartenenza. raggiunta la tranquillità liberi tutti. questo non va proprio bene e sono anni che va così. io l’abbonamento lo rinnoverò a prescindere ma vorrei vedere cambiare le cose perché così è veramente triste e credo che qualsiasi mr in questa situazione faticherebbe a tenere la squadra in pugno. a marzo raggiunta la salvezza dal presidente in giù si metteno le infradito. facciano gli abbonamenti per 15 partite e le altre in omaggio visto l’impegno

    • ale scrive:

      Purttroppo è addirittura scritto a bilancio: obiettivo tra l’8 e il 12 posto se non erro. Se andasse bene fare meglio cisarebbe scritto daldodicesimo in su. D’altronde anche il Prez (il pres di serie A più simile a ferrero) non gradiva i piazzamenti europei quando c’era il Gasp.
      Se arrivi sesto vendere Andersen è più complicato e alla fine dell’anno rischi di dover tirare fuori soldi che non hai

      FERRERO VATTENE!

      • Michele G. scrive:

        Perfetto Ale! Fatti dare un bacio da tuo marito/compagno/fidanzato (o qualunque altra situazione di stato civile) da parte mia!!! :-)

  38. Matte Genovese scrive:

    Semplicemente una vergogna, chi ha lodato GP e societa dovrebbe fare i conti con queste orribili prestazioni…….. adesso è ora di cambiare rotta. Societa, giocatori (Qualgiarella escluso) e allenatore tutti colpevoli, direi anche una buona parte della tifoseria che continua a sostenerli……… non se ne puo piu di questa minestra ….. Ferreo Vattene.

  39. Marco scrive:

    Missione compiuta

    Questa dovrebbe essere la frase che campeggia sul post.
    Smettiamola una buona volta col finto perbenismo, lo fanno tutte, lo ha fatto pure la Roma coi bibini,incapaci di segnare il rigore, ah no loro sono dei leoni che hanno lottato alla morte , noi solo degli opportunisti debosciati…… Ma svegliatevi va.

  40. pier scrive:

    VERGOGNOSI TUTTI.
    Questa partita la dovevamo vincere assolutamente per spirito sportivo e per il famoso stile Samp.
    PAOLO MANTOVANI si rivolta nella tomba.
    Nel 1981 la Samp andò a vincere a Roma con la lazio e il genoa venne promosso in serie A.
    Quello era lo stile Sampdoria.QUELLA ERA CLASSE questa di oggi cos’è?

    • maverick scrive:

      scusa ma hai visto le ultime partite? Non ne vinciamo una da mesi.. Non abbiamo vinto neppure quelle che ci avvicinavano all’europa e secondo te questi scoppiati che da tre anni alla fine del campionato non ne vincono una possono vincere con una quadra con la bava alla bocca che cerca di salvarsi?!?!

      Quelle da vincere a tutti i cosi erano quelle per farci fare il salto di qualita.. Al 80% dei nostri gioctori non importa nulla della samp, di questa samp con un presidente che non puo’ assicurare altro che lanciare i giocatori verso lidi migliori e secondo te importa loro di mandare giu quegli altri?!?!?

    • Marco scrive:

      Intanto lascerei i morti riposare in pace, la SAMPDORIA a quel punto di campionato lottava ancora per la promozione in serie A e comunque i bibini non persero occasione per dimostrare il loro valore con un grazie rumente.

      Quindi perdonami ma il loro posto è il dimenticatoio.

    • giovanni scrive:

      si, ricordo anch’io il gol di roselli duel 24 maggio e ricordo anche lo striscione nella nord dopo una settimana….”grazie rumente!”
      in tutto questo credo che ieri l’empoli abbia vinto con merito e non ci sia stato nessun accordo, ma ti dirò vedere quel filo di paura dipinto nelle facce dei pennuti stamattina…
      e comunque i fagiani vincono facile facile con il cagliari mentre l’empoli non farà certo sei punti con torino ed inter, quindi si salvano serenamente, tranquilli

      • Marco scrive:

        Il Cagliari non è ancora salvo , quindi verranno a Genova in cerca dell aritmetica.

        • giovanni scrive:

          marco…cerca di capirmi, ….con il cagliari vincono facile…e dai, tre punti sicuri, come fa il cagliari a fermarli si gioca pochissimo al limite organizza una bella biscottata in sardegna all’ultima con l’udinese… e poi i fagiani hanno la fiorentina (che ha nelle ultime 5 solo sconfitte, non proprio in forma) che viene da parma, quindi al limite tre punti in toscana guardacaso vicino ad empoli…si fanno e magari vanno a festeggiare in piazza dei leoni (piazza farinata degli uberti in realtà), dai…capisci a me… come fanno a non salvarsi…
          un abbraccio

          • gianfra scrive:

            Magari vincono ma devono stare attenti, il Cagliari viene da 3 sconfitte e deve salvarsi e meglio x loro sarà mettersi le spalle al coperto.
            Quanto a Cagliari- Udinese, nel calcio c’è sempre l’imponderabile, meglio non rischiare.

    • gianfra scrive:

      ma veramente pensa x te, con i bibini nessuna sportività.

  41. pier56 scrive:

    Dal solito articolo pro Giampaolo di Michieli si può evincere quanto segue: la società ogni anno” indebolisce la squadra” (é vero) i giocatori salvo poche eccezioni (ad es l’immenso Quaglia) sono bamboccioni” senza orgoglio” (è verissimo), ma l’allenatore é innocente. Ma chi deve dare stimoli e motivazioni? Possibile che per tre anni consecutivi si debbano rivedere queste aberrazioni? Possibile che oggi dopo il secondo gol fosse muto o parlottasse col secondo come durante un’allenamento? Il peggio doveva ancora venire: in sala stampa il sig. Giampaolo ha dichiarato che sono tre anni che succede lo stesso e che anzi succedeva anche prima, ma che non sa da che dipenda. Egli non è certo il principale responsabile di questo scempio, bensì i giocatori. Però, a questo punto, è meglio dividerci, speriamo con un’altra proprietà. Giampa vada a Roma; li lo adoreranno, forse….

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Ho sempre detto che se Giampaolo, allenatore bravo, serio e preparatissimo, più di molti suoi colleghi, dopo tanti anni di carriera non allena una cosiddetta big è perché probabilmente ha dei limiti caratteriali e di trasmissione del carattere stesso. Ribadito ciò, le squadre che sono davanti alla Sampdoria in classifica sono più forti della Sampdoria. La Sampdoria ha il “torto” di fare i punti prima, poi si affloscia. In questo momento non sono ancora matematicamente salve formazioni come Fiorentina, Bologna, Udinese, Genoa, assimilabili alla Samp per ricavi, bacino di utenza etc. Questo per riaffermare che non è scontato avere 49 punti ogni anno con largo anticipo. Infine, ribadisco ai contestatori di Giampaolo: rasserenatevi, andrà via.

      • ale scrive:

        Scusa Maurizio, è certo? Anche incasodi cambio societario?
        Se si secondo me finisce a Bergamo, speriamo che lo sostituiscano degnamente.

      • Marco scrive:

        Bologna Udinese e Bibini simili alla SAMPDORIA??????

        questo è un dato 2017/2018

        https://www.calcioefinanza.it/2018/02/06/ripartizione-diritti-tv-serie-a-2018-2021-mediapro/

        Come si fanno a dire certe belinate con dati alla mano solo per difendere Giampaolo non lo concepisco.

        Le Squadre più vicine sono Torino ed Atalanta , ma guarda caso ci finisce solo la Fiorentina che sta compiendo un autentico suicidio sportivo quest’anno.

        Ma anche il crollo della fiorentina è merito del semidio Giampaolo.

        • Sirbiondo scrive:

          Il giampaolismo è una fede, michieli il suo profeta.

        • Michele G. scrive:

          Marco, scusami e credimi, non ce l’ho con te oggi, ma Maurizio ha detto che le squadre citate sono simili a noi per ricavi e bacino di utenza, non per forza della squadra o valore dell’allenatore. Almeno, così la interpreto io l’affermazione di Maurizio.

          • Marco scrive:

            E dati alla mano non è così, sono più vicine a noi Torino ed Atalanta, che stranamente non vengono citate.

            Ma guarda caso l Udinese si che non ha niente che spartire con noi ne bacino utenza, ne storia sportiva .

  42. Luigi scrive:

    Alla fine di questo campionato arriveremo noni a prescindere dalle prossime due partite ovvero la collocazione giusta per bacino d’utenza risorse economiche e mentalità provinciale di una parte dei midia e dei tifosi in generale do una città che non ha mai voluto crescere ma il dato che più mi preoccupa è la disaffezione a questi colori dei tifosi grazie a Ferrero un’allenatore che fa delle sue dichiarazioni un copia e incolla e una cessione sempre in discussione da mesi. La mia paura è che se Vialli non riuscisse ad arrivare per ricreare un po’ di entusiasmo il prossimo vedremo uno stadio semi vuoto.

  43. Frank scrive:

    Ferrero deve andarsene. Il rischio è quello non solo di avere scarse ambizioni,ma di fare un clamoroso tonfo alla prima stagione sbagliata. Auspico una proprietà più solida,un rappresentante più degno, è forse chiedere troppo?
    PS Del Genoa poco mi importa,e così dobbiamo fare tutti consapevoli che,con questa proprietà c’è poco da fare i superiori.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Hai inquadrato la situazione.

    • Marco scrive:

      Il tonfo lo abbiamo già rischiato e grazie a candreva siamo in serie a, chissà se i fans di de cubertin che storcono il naso per l Empoli subivano lo stesso effetto in quella strana vittoria con la lazio

  44. Ivano scrive:

    Era scritto che la Samp uscisse sconfitta non capisco tutta questa falsa ipocrisia. Il Barcellona 7 giorni fa ha perso a Vigo col Celta che deve salvarsi. La Juve dopo la conquista dello scudetto con Toro e Roma ha preso un punto. Nel calcio le motivazioni sono tutto. La pur tanto citata Inghilterra oggi non ha sortito miracoli visto che Wolves è Brighton hanno perso come da pronostico contro Liverpool e City. Nemmeno fosse il Real Madrid la Samp. Il finale di stagione è però ridicolo. Sono un Giampaoliano da sempre, ma 3 anni di fila con questi finali lasciano parecchia amarezza. Il problema sta all’ interno della Samp. Perché anche con il grande sergente Sinisa il girone di ritorno fu disastroso tanto che i cugini lontani a marzo di 11 punti con mago Gasp ci finirono davanti. Chi pensa che Giampaolo però sia il male della Sampdoria si ricredera’presto. Cosa ne pensi Maurizio? Non credi che anche l ambiente troppo ovattato sia una causa di questi finali da valeriana e camomilla che addormentano la Samp ciclicamente? Ovviamente il pesce puzza sempre dalla testa. Società colpevole in primis. Ma l ambiente in generale è poco motivante.
    .

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Concordo Ivano. Io vorrei la regolarità, sul piano dell’impegno massimale intendo, sempre. Ma l’Italia è il Paese dove si pretende questo contro gli altri e non contro se stessi. Nel 2011 il sindaco sampdoriano Vincenzi prima del derby poi deciso da Boselli auspicò un pareggio tra le due squadre “perché tra cugini non ci si fa male”, i genoani dal canto loro odiano Iachini perché non si scansò a Ravenna e Piacenza. Cose brutte, sempre. Che a ruota toccano tutti. A me non piacciono, mai.

      • maverick scrive:

        Caspita e’ vero!
        “dal canto loro odiano Iachini perché non si scansò a Ravenna e Piacenza” questa ai bibini la devo ricordare

        Io ritengo che sia una sconfitta identica a tutte quelle precedenti ma mi e’ venuto un dubbio e chiedo anche un po provocatoriamente: potrebbe essere una spallata dei giocatori a Ferrero? Perche ok quelli che vengono per mettersi un mostra e andarsene ma gli altri , quelli che restano forse si sono rotti pure loro di avere intorno sempre nuovi compagni e riniziare a capirsi ogni anno e sperare che il nuovo di turno faccia il suo o si rischia di andare giu…

      • Michele G. scrive:

        E io, in cuor mio, non sopporto la Juventus perché, nel lontano 1966, non si scansò affatto e si impegnò ferocemente contro di noi, vincendo 2-1 a Torino, pur non avendo ormai più nulla da chiedere al campionato. Non credo che ce l’avessero particolarmente con noi (eppure gli avevamo ceduto il bravissimo Mora, poi a loro volta ceduto al Milan). Non fecero null’altro che il loro dovere, ma io istintivamente non l’ho mai mandata giù e nutro una particolare antipatia per i bianconeri. In verità, la retrocessione di quell’anno fu più figlia del mancato rigore scandalosamente negato a Cristin per fallo del portiere della Lazio, che era il prototipo dei rigori e che fu immortalato in un famoso striscione esposto dai nostri tifosi, come segno di una clamorosa ingiustizia sportiva. Quell’anno fu la Spal a salvarsi a nostre spese, anche favorita da un rocambolesco (ed assai dubbio) pareggio per 2-2 all’ultima partita.

  45. El Cabezon scrive:

    Mah…
    Siete sempre a difendere anche l’indifendibile, SEMPRE a far levata di scudi su tutto e tutti e per tutto l’anno…
    Poi, per congiuntura astrale, capita una partita PARTICOLARE, che per noi conta meno di zero ma per un’altra squadra invece è vitale, ci si può fare dell’ironia su ( come fecero i laziali in quel famoso match contro l’Inter ) e invece…apriti cielo!
    Chissà perchè oggi la SAMPDORIA doveva fare la partita della vita, con gli occhi iniettati di sangue e la bava alla bocca, è stato tutto così ( abbastanza ) prevedibile che non capisco tutto questo sconcerto…

    • Fra Zena scrive:

      ti quoto, caro El Cabezon. A me infatti, come ho scritto sopra, non ha infastidito in particolare la partita di ieri, ma tutto il nostro finale di stagione. E’ da Bologna che facciamo pena, anzi a pensarci bene da Torino granata, non abbiamo cominciato certo ieri. Guardare i gol regalati da Audero e Colley a Bologna, Lazio e Parma per averne una conferma. 10 gol subiti nelle ultime 4 partite…una cosa inguardabile. Ogni anno sempre peggio. Se la Sampdoria se la stesse giocando alla pari con tutti, tranne che con l’Empoli, ci sarebbe da ridire, ma purtroppo non è così. Facciamo pena con tutti e questo non va bene.
      I bibini ovviamente fanno il loro gioco, ricordano il 2011 ma gli sfugge che persero 4-1 col Carpi nel 2016 con noi invischiati nelle zone basse. E con questo? Il calcio è fatto anche di queste cose, da sempre. Ricordo la Reggiana salvarsi nel ’94 battendo il Milan di Capello, e lo stesso genoa battere un Torino in vacanza e festeggiare la salvezza due anni fa. Fra l’altro ci mancano di rispetto da sempre (ultimo episodio, ballaridicolo che non si siede sulla nostra sedia) e poi pretendono che noi li aiutiamo giocando con la bava alla bocca. Ma per favore dai.

    • maverick scrive:

      Concordo non abbiamo giocato bava alla bocca quelle che ci servivano per l’Europa figuriamoci se trovano stimoli per questa.. per altro come per tutte quelle da mesi a questa parte

  46. Marco scrive:

    O si cambia registro o basta abbonamento mi dispiace

  47. Nicola scrive:

    Aggiungo tra l’altro che il nostro profeta in panchina, nel suo tentativo di alzare l’asticella, ha forse prodotto un finale di stagione peggiore dei precedenti. I buoni rapporti societari tra Samp e Empoli penso si siano visti sul terreno di gioco, partita da “volemose bene”!! Da Empoli ringraziano gli ex Giampaolo e Tonelli, prova imbarazzante e sconcertante. Maurizio, quando ci liberiamo del gatto e la volpe? BASTA FIGURACCE E FINALI DI STAGIONE IMPROPONIBILI.

  48. andrea scrive:

    Naturalmente l’offerta del gruppo di Vialli è nettamente inferiore a quella che chiede Ferrero giusto Maurizio?

  49. Francesco scrive:

    La Caritas della serie A colpisce ancora.

  50. Solosamp1946 scrive:

    Fino a quando ci sarà questa dirigenza i finali di campionato saranno questi…Non conta l allenatore perché era così anche prima di Giampaolo. La società non ha ambizioni sportive e i giocatori sanno di essere di passaggio ( e la piazza nei momenti importanti fa poca pressione) è inevitabile chiudere così. Di conseguenza non capisco questo stupore per la sconfitta di ieri visto che negli ultimi due mesi abbiamo vinto solo con la squadra più scarsa d italia a livello di gioco.

  51. P.SOLARI scrive:

    E’ una ruota, le rumente non si lamentino visto che hanno avuto 3 punti dalla Juve non si sa bene come ……. comunque quei tifosi che ieri hanno esultato ai gol dell’ Empoli vadano davvero al Pio , tra noi non devono stare ….. quanto girano se si perdono ‘ste partite con certe squadre ….

  52. Daniele da Rapallo scrive:

    Caro Maurizio ha detto tutto tu, ma ci sono alcuni MA.
    Tralasciando gli istinti più neri e profondi, antisportivi, che possono albergare segreti dentro molti di noi….: istinti che vedrebbero il piacere malefico nel goal di Quagliarella e ancor più nella sconfitta con l’Empoli per inguaiare una certa squadra, magari per levarsela dalle scatole nella massima categoria….. Insomma tralasciando tutto questo e parlando più seriamente non resta che dire Oibò.
    Oibò per la mancanza di motivazioni e l’ennesima partita persa o non vinta dopo il derby.
    Oibò per il solito girone di ritorno e tanta pochezza; oibò per le dichiarazioni di Antonio Romei.
    Io non sono così sicuro che, con l’eventuale cambio societario, Giampy se ne vada (soprattutto se gli garantissero rafforzamento della rosa..), che ne pensi Maurizio ?

  53. Maurizio.Michieli scrive:

    A Vialli piace, ad eventuale altri (di cui conosco poco) non so.

  54. andrep scrive:

    faccio 3 considerazioni:
    1. l’empoli è scarso e ieri ha fatto fatica nonostante fossimo in “ciabatte”: se ci fossimo giocati qualcosa, al 45simo saremmo stati 4-0. non penso che i toscani riescano a fare altri punti.
    il cenua “rischia” per demeriti propri ma ha due partite abbordabili (basterà un pari con il cagliari).
    2. sulle motivazioni, a veder la partita mi è sceso il latte alle ginocchia: capisco che un praet, un gabbiadini, uno qualunque che deve essere confermato o venduto non metta la gamba nei contrasti con chi non ha nulla da perdere. il problema non è samp empoli ma la formula a 20 squadre (grazie al cenua, catania e napoli) con 3 retrocessioni e senza playout.
    3. ieri ero allo stadio con due bambini di 6-7 anni alle loro prime esperienze: ero in imbarazzo nello spiegare perchè dei tifosi sampdoriani hanno esultato al gol dell’empoli.
    ero imbarazzato nel dover spiegare perché non è così male aver perso..
    come possono innamorarsi di questo sport e di questa squadra?

    • maverick scrive:

      falli innamorare di un altro sport.. a prescindere da ieri… Decisamente il calcio non e’ piu uno sport e’ business…e quello che vedranno saranno sempre comportamenti e discorsi fatti per business.. Vedranno i giocatori migliori andarsene per soldi.. vedranno la quadra forte perdere con la gramma per tenere a riposi i giocatori per la champioins che porta piu soldi.. vedranno tizio far finta di farsi male per non andare in nazioanale a giocare una partita poco importante perche la quadra di club non vuol rischiare si faccia male.. vedranno giocatori ricattare la societa appena fanno due gol di piu per farsi aumentare lo “stipendio”… noi ormai siamo tifosi ma credo lo risparmierei/risparmiero’ a mio figlio… Non per la samp ma per quello che e’ diventato una cosa che un tempo era un gioco…

  55. aldo scrive:

    credo che con questa società e con questi interpreti sia l’ora di dire basta a:”alziamo l’asticella”….si ci inciampano continuamente…

  56. andrea scrive:

    Immagino che tra richiesta e offerta ballino i soliti 20 mil giusto Maurizio?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Trenta.

      • Michele G. scrive:

        Accidenti! Se è così tanta la differenza, come può il gruppo Vialli sperare di spuntarla senza rilanciare? Obbiettivamente, ad un Ferrero che “ama”, per modo di dire, la Sampdoria unicamente perché rappresenta per lui una fonte di ottimi guadagni, come si potrebbe chiedere di accettare l’offerta del cosiddetto gruppo Vialli, solo perché Gianluca è persona di tutto rispetto ed un Sampdoriano autentico? Io stesso, da Sampdoriano fino al midollo quale sono, vacillerei di fronte ad un’offerta di 30 milioni superiore all’altra. Se il Massimo da Roma-Testaccio fosse un miliardario a cui una trentina di milioni in più o in meno non fanno né caldo né freddo, potrei capire, ma visto che è tutt’altro che un nababbo, mi sembra ovvio che possa orientarsi verso chi offre di più, o, forse, respingere tutte le offerte e continuare a suggere dalle mammelle blucerchiate finche’ c’è latte!

        • maverick scrive:

          Ragionamento corretto a cui pero’ aggiungo: se vendi, immagino dovra’ farlo, i migliori anche quest’anno e il prossimo fallisci gli acquisti “scommessa” che ad oggi ti hanno garantito la sopravvivenza prendi ancora 1,2 milioni di stipendio 2019/2020 e poi chiudi baracca e burattini… Per cui se non vende ha 1,2 milioni sicuri, se vende ne ha 80… Qualche pensierino a prendere un po meno di quelli che vorrebbe lo fara’..

          • Michele G. scrive:

            Verissimo Maverick! Ma temo che Ferrero sia uno di quelli che preferisce la gallina oggi che l’uovo domani (proverbio volutamente rovesciato). Oltretutto, vive con la spada di Damocle sulla testa dell’inchiesta della GdF, che potrebbe portare a sviluppi assai negativi per lui. In quel caso, perderebbe dal tappo e dalla spina, perché sarebbe comunque costretto a mollare, lasciando però anche la società in braghe di tela. Spero che il suo fido avv. Romei lo consigli per il meglio.

  57. rexth scrive:

    ieri partita che certifica la mediocrità dell’ambiente tutto: società, allenatore, squadra e ormai molti tifosi, amici compresi.
    C’è da dire che senza andare troppo indietro, viste le prestazioni con bologna, primo tempo lazio e rimonta del parma, vincere ieri salvando i cugini avrebbe avuto un sapore di beffa. però questo nostro dualismo che tanto ci diverte al bar non deve farci appiattire nel raggiungimento dei risultati.
    Anche quest’anno buttato alle ortiche perché la distanza che ci separa da chi ci precede è più di testa che tecnica.

  58. vincenzo scrive:

    Per quanto riguarda la disputa su Samp Empoli…è il naturale gioco delle parti…ma per me la prima e vera grande ingustizia è la “NON CONTEMPORANEITA’ DELLE PARTITE” grazie agli accordi con le TV!!: questa è la grande irregolarità, tutto il resto fa parte dello sfottò e del menaggio dove esistono due squadre della stessa città. Un plauso di conforto a Prandelli che si è “permesso” di affermare “tifiamo Sampdoria” e che ha causato un terremoto su un popolo.. .
    Abbonamento a prescindere da tutto e da tutti.. .
    Tutti a Verona per la partita della vita!: Quagliarella contro Pellissier! (veri condottieri)

    Forza Sampdoria

  59. LucaM scrive:

    Caro Maurizio, credo che uno dei più arrabbiati oggi sia tu che hai sempre stimato Giampaolo contro tutto e contro tutti. Credo però che ieri si sia visto un enorme limite che molti di noi hanno sempre imputato al tecnico, la mancanza di capacità motivazionali e caratteriali, oltre all’insopportabile tiritera dello scaricare su squadra, ed ora anche dirigenza, le giustificazioni della sconfitta e della prestazione imbarazzante (già udite più volte). Ammiro il coraggio della tua presa di posizione, ma diciamoci chi vogliamo essere. Se vogliamo essere una mediocre felice di un nono posto o una squadra con ambizione e nerbo. Con sempre grande stima ti saluto. LM

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Le ambizioni le determinano le qualità tecniche dei calciatori, le squadre davanti alla Sampdoria sono più forti. Il nerbo è spesso connesso al livello dei calciatori stessi. E Giampaolo non è Mazzone, come motivatore intendo. Però neanche Mazzone ha mai ottenuto grandi risultati, non avendo guidato squadre forti. Bisogna trovare il giusto mix. Comunque anche di Eriksson si diceva fosse mollo e ha vinto tutto.

  60. alan scrive:

    @ EDOARDO:

    6 agosto 2018 alle 08:27
    Uno dei peggiori mercati estivi della Samp degli ultimi anni, inoltre il calendario non è dei più facili come ha sottolineato il buon Andrea e oltretutto la concorrenza si è anche rafforzata parecchio…

    8 agosto 2018 alle 11:40
    “Hai ragione se vogliamo accontentarci della parte destra della classifica va bene anche così, ma se vogliamo ambire a qualcosina di più allora io la vedo assai duretta: Milan, Atalanta, Fiorentina, Empoli e pure Genoa secondo me hanno operato meglio di noi sul mercato”

    27 agosto 2018 alle 10:08
    Se giochiamo così sarà dura fare 40 punti, pessima rosa, allenatore inadeguato, dirigenza che vuole solo far cassa e basta, c’è poco da dire…

    e mi fermo qui ma ci sarebbe da scrivere un libro , caro il mio Nostradamus.

  61. Luca B. scrive:

    Premetto che non capisco proprio perchè, viste le ultime partite giocate in infradito, proprio ieri si dovesse mettere furore, sudore e sangue in campo. Per salvare i bibini? Quelli dello strscione “grazie rumente”?, Quelli dei bagni a De Ferrari per Berna, Wembley, per la retrocessione, del “boselli non lo sapeva”? Scusate la mia scarsa sportività, sono SOLO Sampdoriano, ma proprio no, se c’era una partita da non giocare, era proprio quella di ieri. Poi si può discutere sull’esultanze ai goals dell’empoli, che non condivido assolutamente, ma spingere quelli là, in B per me è imperativo. Io non dimentico e non sono per niente sportivo.

    Comuque la partita di ieri è servita; si a dare quelle risposte che il “maestro di calcio” va invocando da Gennaio. E la risposta è che buona parte della rosa va cambiata. Belec e Rafael via (non fanno mezzo portiere in 2, in caso di necessità). Via Tonelli che tanto non verrà riscattato. Via Ramirez e Saponara che non danno ne continuità, ne garanzie di salute. Via tutto l’attacco eccetto Quaglia e Defrel. Attacco che qualcuno ha scelto e “qualcun altro” ha avvalorato. Sau per far numero, Caprari che è bello da vederea bogliasco fare il fenomeno in allenamento ma niente più, Gabbiadini che cesso era e cesso è rimasto, ma c’è chi lo idolatra per un goal nel derby (Fornaroli 2, idolatrato per simpatia). Via infine questo tanto osannato mister che, dati alla mano, campionati su campionati, ha lo stesso ruolino di marcia. Vada a salvare con largo anticipo un’altra squadra, quello sa fare e molto bene. Vada a tediare qualche altra tifoseria con il suo 70% di possesso palla noiosissimo (chiedere ai tifosi di Empoli, Cremonese, Catania, Cagliairi ecc.).

    Chiudo dicendo che le facce di tolla non si smentiscono mai. Sentire lezioni di sportività da quelli “lato carceri” e dai loro rappresentanti è disgustoso e aumenta il mio astio ne loro confronti. Parlano loro, quelli della valigetta, delle plusvalenze fittizie, delle compravendite ridicole, quelli che se non era per l’acquisto di sturaro che li ha fruttato 3 punti e il punto con gli ex fratelli napoletani, sarebbero già in B

    • Marco scrive:

      Sottoscrivo in toto il primo capoverso

      Il maestro di calcio è un titolo insignito da ferrero, Giampaolo non si è mai definito tale.

    • livio scrive:

      @ LUCA.B.

      Oggi non mi sento di scrivere nulla per il contraccolpo subìto ieri allo stadio. Quando è troppo è troppo!!
      Ma il tuo ” pezzo ” merita il mio personale Premio Nobel!!! Hai avuto il coraggio di superare ogni ipocrita atteggiamento di sportività fasulla per dire quanto tutti pensiamo dei BIBINI; arroganti, brutti dentro e fuori, vero emblema di un calcio anacronistico e del tutto, ma proprio del tutto ANTISPORTIVI!!!!!!!!!!!

  62. alan scrive:

    leggo di dichiarazioni a dir poco ridicole da parte di Preziosi e Perinetti. Se la juve va a Marassi in gita senza Ronaldo, lasciando Kean in panchina tutta la partita e con Perin che toglie le mani sul tiro di Sturaro va tutto bene, è il grande cuore bibino…se il Doria perde è una buffonata.

  63. P.SOLARI scrive:

    La questione della CONTEMPORANEITA’ delle partite nel finale di campionato ( mi pare fossero le ultime tre ) era stata fissata fino a qualche anno fa , giustamente, nelle ultime gare di campionato; poi si era scesi a due ed ora ? Tutto x “colpa” delle TV, c’ e’ poco da fare, devono trasmettere piu’ partite possibile e mettono su lo scempio della “spalmatura” dal venerdi’ al lunedi’ infischiandosene della regolarita’ ….. uno SCHIFO , punto. Si smettesse di sovvenzionarle con gli abbonamenti …. orgoglioso di non averlo mai fatto. Ma sono le Societa’ stesse che DEVONO impuntarsi prima di firmare contratti, non lamentarsi dopo ( tipo il padrone delle rumente ….. ). A Maggio lamentarsi e’ tardi.

    • Mauro scrive:

      Eh,ma le società dalle tv prendono fior di quattrini,quindi che i tesserati non si lamentino poiché percepiscono stipendi milionari soprattutto grazie alle televisioni.Gli unici che possono lamentarsi sono i tifosi(che vanno allo stadio).

  64. jan scrive:

    Penso che al di la che ogni anno il finale di stagione è in calando, quest’anno ci sia anche l’aggravante delle trattative in corso per il cambio societario. Così come ne parliamo continuamente noi, penso ancor di più se ne parli all’interno dello spogliatoio e non credo che queste situazioni siano produttive e stimolanti.

  65. maverick scrive:

    Maurizio, amici di tifo:
    secondo voi rischiamo, in particolare se dovesse restare Ferrero e quindi la sua necessaria compravendita, rischiamo che Quagliarella chieda di andar via o se corteggiato ceda?
    Da capocannoniere e con le ultime cartucce da sparare vedendo la pochezza (soprattutto caratteriale) intorno a lui potrebbe farlo cedere? Ok che e’ un grande UOMO e da capitano non abbandonerebbe la nave ma secondo me un po di sconforto ( o giramento di palle) potrebbe provarlo…

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Penso anche io, sebbene abbia prolungato da poco il contratto. Ma se lo chiamassero in Usa o in Cina ad esempio…

    • Bobo50 scrive:

      io penso che il prossimo anno Quagliarella non sarà più dei nostri. con questa stagione perfetta sotto il profilo personale potrebbe chiudere in bellezza la sua carriera in serie
      A da capo cannoniere. non so se il prossimo anno saprà ripetersi. quindi, per lasciare un buon ricordo, potrebbe decidere di cercare una sistemazione negli USA.

  66. card scrive:

    comunque la media punti è quasi identica a quella di zenga,e dovessimo perdere le prossime due sarà inferiore…ma sicuramente sarà colpa della società e non del prode giampaolo

  67. vincenzo scrive:

    Concordo con quanto ha scritto Rexth.. . Siete proprio tutti sicuri che il Torino batta questo Empoli?! (anche se probabilmente sarò smentito io vedo la vittoria dei toscani e un gol di Traorè e/o Benacer, solo un presentimento…)

    Forza Sampdoria

  68. Il corvo scrive:

    Però credo che qualche domandina sarebbe giusto porsela ad esempio una domanda come questa:
    Perché le squadre allenate da Giampaolo a febbraio scoppiano è successo in tre stagioni qui da noi è successo ancora prima con l’empoli al Siena è una caratteristica di questo allenatore ormai non è più un sospetto è diventata una prova perché ovunque abbia allenato le sue squadre Sono scoppiate a febbraio a febbraio per loro finisce il campionato e non giocano più perché nessuno di voi giornalisti” pone mai questa precisa domanda ai dirigenti della Samp e allo stesso allenatore perché sempre domande compiacenti?
    Forse per la paura che il mister dica con lei non parlo più e quindi non c’è più la possibilità di fare interviste visto il personaggio

    • P.SOLARI scrive:

      Io di essere salvo praticamente a Febbraio da tre anni , con questa Societa’ senza mezzi se non quello di basarsi sulle plusvalenze di anno in anno, sono ben contento e ci metto non una ma 5000 firme, se ad altri piace di piu’ essere nella bratta come le rumente ancora alla penultima giornata , che dire …..siete masochisti ?
      Poi, certo ….. preferirei lottare ancora per una posto Uefa ma, tornando alla Societa’, pensate che sarebbe in grado di affrontarla con una rosa adeguata ? Ne dubito ….

  69. Franco scrive:

    Intanto grazie Maurizio per il tuo lavoro e l’ospitalità. Ci sono molti commenti e tu sei preciso e puntuale nella moderazione. Complimenti. Leggo un po’, in generale, i commenti del lunedi’ sulla partita della Samp. Anche quello attribuito a Romei. Mah !, mi sembra che lo stesso dica che ci sarebbe la volonta’ di continuare con Giampaolo, come se la trattativa di cessione quasi non esistesse. Perche’, secondo te, una dichiarazione simile ?. Forse ci sta’ anche che con i dovuti cambi di giocatori che garantiscano delle plusvalenze la Samp si ripresenti al via del prossimo torneo con Giampaolo e nono posto assicurato. Che ne pensi ?. Grazie. Cordiali Saluti.

  70. andrea scrive:

    Bella differenza però cavolo speravo in una differenza più bassa così ci sarà da combattere giusto Maurizio?

  71. Marcello scrive:

    Io penso che non.ci sia nulla di illecito e Preziosi che dice che è stata una buffonata dovrebbe vergognarsi..la samp ha fatto 4 punti nelle ultime 7 partite e stata la squadra che ha perso di più ad Aprile quando c’era ancora possibilità di giocarsi ubposto nelle coppe..è il.solito finale di campionato..quindi nulla di nuovo.e nulla di illecito

    • Michele G. scrive:

      Preziosi che dice che ieri è stata una buffonata è come il bue che dice cornuto all’asino, dimenticando la famosa valigetta ed il regalo bianconero di quest’anno a Marassi, nonché il riacquisto di Sturaro dagli stessi bianconeri, per un importo addirittura superiore a quanto da loro pagato per prenderselo tre anni fa!

  72. Fabrizio scrive:

    Ciao a tutti devo dire da Anti bibino che ieri non sono stato dispiaciuto della nostra sconfitta.. anche se loro si salvano lo stesso..purtroppo io nel 1977 avevo 11 anni e dopo il derby perso a marzo con gol di Zecchini Damiani e Pruzzo loro persero in casa con Foggia e un altra ora non ricordo bene se Cesena Bologna etc etc io questo lo ricordo bene..e retrocedemmo in B Maurizio ha un anno più di me quindi lo ricorda sicuramente e come non scordare il Grazie rumente nella gradinata bibina nel 1981 che ci riservarono dopo la vittoria all Olimpico contro la lazio che gli permise di tornare in A un anno prima di noi? E quindi x questo sono contento che si passino una settimana di passione che poi sfocierà nell ennesimo bagno a De ferrari …non mi è piaciuto il modo come è successo senza nemmeno lottare un po….Ora io mi auspico un bel Repulisti a partire dalla Presidenza tecnico e anche un bel po di giocatori….Se cambia la dirigenza spero resti Giampaolo magari Vialli riuscirà a spiegargli che il campionato non finisce sempre derby a parte a febbraio… Sinceramente io a Giampaolo voglio bene firmerei tutta la vita per un piazzamento tra ottavo e decimo posto supremazia cittadina derby vinti etc etc ma onestamente veder giocare la Samp da febbraio in poi mi fa venire sonno…….questi 3 campionati sinceramente da febbraio marzo sono stati imbarazzanti questo credo non possa negarlo nessuno….vorrei un po di emozione oltre a veder la Nostra Maglia quello è sempre EMOZIONANTE….e VIALLI sarebbe MOLTO EMOZIONANTE magari insieme a Giampaolo…in caso rimanga quel ……B……. ferrero spero arrivi Sinisa con tutti quelli che sono a spasso un minimo di garanzia la assicura…Cordiali saluti Maurizio e a tutti i TIFOSI BLUCERCHIATI:::

  73. Mauro scrive:

    Ora vediamo se domenica riusciremo nell’impresa di perdere contro una squadra retrocessa da sei mesi….

    • Maurizio.Michieli scrive:

      La Lazio ci ha perso in casa, peraltro… Ma ho capito il senso della tua considerazione.

      • Michele G. scrive:

        Vedi il mio commento sopra. E la Lazio si giocava col Chievo un posto nella Champions, a differenza di noi che non abbiamo più nulla da chiedere a questo campionato, se non di onorare la maglia (cosa che mi sembra non stiano facendo affatto).

    • maverick scrive:

      A sto punto puo’ succedere di tutto.. vedo un’altra partita da over con almeno 4 gol…

  74. danilo scrive:

    Scusa Maurizio, ma a rigor di logica se prima della partita con la juve non ci sara’ il cambio di proprieta’ è matematico che Gianpaolo vada via….Non credo che dopo un’eventuale No a Ferrero dopo una settimana dica SI a Vialli per esempio?

  75. Marco scrive:

    Ciao Maurizio,

    volevo solo porti una domanda: ma Ferrero a che pro resta alla sampdoria visto che lui stesso ha più volte dichiarato di aver fatto il massimo ?

    Grazie

    Marco

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Bella domanda, da rivolgere a lui però. Se rispondesse. Io vorrei anche sapere, per esempio, a che titolo la sua azienda cinematografico-immobiliare si occupa delle palazzine a Bogliasco. Nel senso che titoli e competenze ha, quanto costa (se costa) a Sampdoria spa questo lavoro etc. etc.

  76. Matte87 scrive:

    Buongiorno a tutti,

    innanzi tutto, vorrei esordire facendo i complimenti a Maurizio per come gestisce Samplace, nonostante non mi trovi sempre in pieno accordo con le sue analisi.
    Leggo assiduamente il blog da almeno 10 anni, nonostante non abbia mai partecipato attivamente.

    Volevo fare un intervento a proposito di tutti coloro i quali, genoani e non, sostengono che la partita di ieri sia da ufficio inchieste.

    Fermo restando che, non faccio fatica ad ammetterlo, la sconfitta di ieri non mi abbia fatto stracciare le vesti (ogni riferimento alla classifica di quelli la NON è puramente casuale), volevo ricordare a tutti che i giocatori della Samp, ahimé, non sono tifosi.

    E pensare che abbiano perso volutamente per inguaiare il genoa (a che pro?) mi sembra davvero improbabile.

    Qualcuno crede davvero che Praet ieri sera abbia dormito più sereno? O che Sau abbia passato una serata migliore di quella che avrebbe passato se la Samp avesse vinto?

    I giocatori sono atleti e, per quanto il calcio il calcio di oggi spesso faccia pensare il contrario, una sconfitta, seppur innocua ed addolcita dal pensiero del bonifico bancario che a fine mese ingrasserà i loro già faraonici conti, è pur sempre una stilettata al loro orgoglio.

    Ad eccezione di situazioni gravi e conclamate (match-fixing) che, francamente, mi sento di escludere in maniera categorica, nessuno vuole perdere: è una condizione insita nell’animo umano.

    Chi sostiene il contrario, a mio avviso, oltre ad alimentare un “modus pensandi” che ritengo essere, a tutti i livelli, un cancro di questo paese, evidentemente non ha mai giocato a pallone.

    E mi permetto di affermare questo dall’”alto” della mia non certo sfavillante carriera calcistica fatta di UISP ed AICS.

    La differenza l’hanno fatta le motivazioni, le stesse motivazioni che hanno concesso a quelli la, che ora si riempono la bocca di valori sportivi che nemmeno De Coubertin, di strappare un punto a Ferrara contro una SPAL sazia dopo la vittoria di Empoli della settimana precedente.

    In quel frangente non ricordo che gli illuminati dirigenti bicolors (incredibili le dichiarazioni di preziosi e perinetti) per non menzionare l’oceanico popolo, sedicente depositario di tutto lo scibile calcistico italiano, avessero avuto di che lamentarsi.

    Un cordiale saluto a tutti e speriamo che l’Empoli prosegua con la serie positiva per levarceli, finalmente, di torno.

    Passo e chiudo.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Grazie del tuo contributo.

    • Kreek scrive:

      @Matte87

      Esattemente esatto.

      Fanno i moralisti…a…corrente alternata…

      Il Toro ad Empoli deve giocare col coltello fra i denti,mentre il Cagliari qui deve scendere in campo in ciabatte :)

      Veramente spassosi!

    • Marco scrive:

      Hai colto il senso che molti negano o non vogliono vedere.

      Grande.

      E Forza Empoli.

    • Simone scrive:

      Sei ufficialmente il mio eroe sia per il modo di scrivere che per gli argomenti trattati…Non sono assolutamente antigenoano(nel senso che non li odio, al massimo li compatisco) ma sentir parlare di combine dopo le famose valigette e compagnia cantante fanno storcere il naso…se una squadra retrocede é per demerito suo non per regalie varie o risultati combinati, considerando anche che in questi 3 anni si sono salvati con partite grottesche alle ultime giornate e sopratutto per dei “suicidi” calcistici da parte delle squadre retrocesse…

    • petrino scrive:

      Intervento magistrale.

    • Jetta scrive:

      Bel commento.
      Quotone.

      • Matte87 scrive:

        @ Kreek, Marco, Simone, Petrino e Jetta:

        Grazie a tutti per i complimenti, ragazzi!

        Un abbraccio blucerchiato a tutti voi!

  77. gilmar scrive:

    1977: cenua-bologna 0-2, cenua-foggia 1-2……io c’ero e allora fu più grave perchè in b ci andammo noi ci andammo sul serio…………..e adesso fanno le verginelle……i vecchi doriani non dimenticano!

  78. flex scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Sarò strano io ma tutta questa gente che si scandalizza per la sconfitta con l’empoli non la capisco e mi fa un pò ridere.
    Anche quest’anno come d’abitudine una volta raggiunto il nostro obiettivo (certificato da bilancio) sbraghiamo e iniziamo a pedere contro chiunque e avremmo dovuto proprio battere loro per fare un piacere ai bibinazzi? Ma siate seri …
    Io come il 99% dei sampdoriani (almeno quelli che conosco) godrei come un riccio a vederli scendere in B. Voi no? E allora di cosa stiamo parlando? Siamo dei provinciali? certo che lo siamo. Ma a chi vogliamo raccontarla? Ce la siamo sempre menata fra di noi, anche ai tempi d’oro di Mantovani, vuoi che non ce la meniamo adesso che non abbiamo la minima ambizione sportiva? a parte il fatto che si salveranno cmq perchè s’intortano un punto con il cagliari e la fiorentina è peggio di noi. ma se per caso dovessero retrocedere proprio per i tre punti regalati all’empoli … ma magari!
    Non siate ipocriti, dentro di voi sapete benissimo se essere incazzati o contenti.

    Per contro, la partita che non dovevamo perdere non è quella con l’empoli, ma quella con il bologna. Noi sappiamo il perchè. Secondo voi ferrero, romei, osti, giampaolo, gli undici titolari e le riserve lo sanno?

  79. meistro scrive:

    Dopo tutto quello che si è visto in questi ultimi anni, consiglio di comprare giocatori a cui non piace perdere neanche quando si gioca a “biglie”. Giocatori con il carattere e le palle tipo: Vierchowood, Souness, Passarella, Materazzi, Mihajlovic, Gattuso,etc., etc,…sottolineo il carattere non il campione che sicuramente non verrebbe da noi per i costi.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Sì ma al di là del carattere erano fior di giocatori sul piano tecnico o tattico. Tant’è che Gattuso, per fare un esempio, col carattere non riesce manco a gestire lo spogliatoio del Milan (ogni settimana qualcuno lo sfancula).

  80. paolo scrive:

    Caro Maurizio leggo stamattina che il sig. Preziosi ha definito buffonata la nostra partita di ieri ed ha spentp la tv. Dopo la famigerata valigetta di anni fa non doveva essere radiato?E’impertinente cio’ che dice magari per pararsi il …. dai suoi insuccessi sportivi per i genoani.Scusa ma sentirsi dire che siamo buffoni da uno che ama farsi chiamare joker ….Passando a noi fosse stato per Giampaolo le richieste al calcio mercato erano Laurini sulla fascia destra e per sostituire Zapata e Kownacki aveva chiesto Ceravolo e Pucciarelli.Si allenano per ore a bogliasco ma in 3 anni abbiamo segnato ben 4 goal su corner.Lo definiscono maestro ma chi ha allenato prima di noi?Non aperto al dialogo con i giocatori e magari giudice di salto con l’asta in quanto vuol alzare sempre l’asticella che puntualmente non viene superata.Concludo dicendo che per la mentalita’ italiana instaurare i play out metterebbe fine a qualsiasi tipo di illazione.Ricordo per i non giovanissimi la nostra vittoria 1 a 0 a Torino con il toro gol di Boni,anno dopo 3 punti di penalizzazione,finiamo penultimi davanti al genoa e ripescati per illeciti di Verona e Atalanta .grazie

  81. Martino Imperia scrive:

    Maurizio l’ultima che gira è che resta Ferrero, ma arriva anche Vialli.
    Ormai è un manicomio mediatico….

    P.s. ma Colley? Si può capire cosa è successo? Cos’ha? Sparito dai radar…..Il suo apporto deficitario nella fase decisiva della stagione per me ci è stato fatale.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Io rispondo per me stesso, il manicomio mediatico non mi appartiene. La mia linea è: l’unica trattativa lunga, seria, concreta e credibile è col gruppo Vialli. La distanza tra domanda e offerta permane ampia. Forse chi vuole comprare spera di “logorare” (fa parte di una trattativa) Ferrero che a sua volta (legittimamente) resiste e cerca di spremere il massimo. Se andrà in porto, lo sapremo a fine maggio. Altre situazioni non dico assolutamente che non esistono, ma ne so davvero poco e le lascio ad altri che ne sanno di più.

      • Martino Imperia scrive:

        Posso chiedere quali rapporti personali ci sono tra Vialli e Dinan?
        Intendo dire: uno sportivo e calciatore italiano, l’altro studioso, uomo d’affari, americano…..

        Dove si sono conosciuti?

    • maverick scrive:

      Che Vialli si affianchi a Ferrero mi parrebbe proprio strano e inappropriato…

  82. andrea scrive:

    Butto li 90 a 120 netti giusto Maurizio?

  83. Giorgio scrive:

    Mi dispiace molto per tutti i bibini che hanno tifato a squarciagola la Sampdoria.
    Bhe almeno possono essere contenti per il goal di Quagliarella, sempre più capocannoniere!!
    Un saluto e un abbraccio fortissimo a Giovanni Porciella!
    Su con la vita!!!!
    :-)

  84. Fabrizio scrive:

    Chi come Brezziosi invoca l’ufficio inchieste per la partita di ieri dovrebbe essere denunciato dalla U.C. SAMPDORIA per calunnia e con i soldi presi invitare tutti i tifosi che hanno esultato al gol dell’empoli e a quelli che non lo hanno fatto a una bicchierata con focaccia e farinata. E i TIFOSI che si indignano per gli applausi ricordo che il bello per un tifoso sampdoriano è vedere la beneamata vincere ma anche vedere i bibini farsela nei pantaloni come se la fanno oggi.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Tranquillo Fabrizio, la Sampdoria l’unica querela l’ha fatta a me, giornalista (per quanto modesto) che segue con passione e lealtà le vicende blucerchiate da 28 anni (indipendentemente dal fatto di esserne tifoso, questo non c’entra, o di non essere certo perfetto, ci mancherebbe) e che ha posto soltanto alcune legittime domande sulla gestione societaria nell’interesse collettivo (visto che l’attuale conduttore della società ha patteggiato in passato una condanna per bancarotta fraudolenta ed è attualmente indagato per distrazione di fondi).
      Poi altri, magari quegli stessi dirimpettai con cui si vuole prendere lo stadio in concessione, adombrano sui giornali che la Sampdoria si sia venduta la partita con l’Empoli e va tutto bene. Altri mezzi di informazione titolano “Ferrero con le spalle al muro” oppure annunciano la già avvenuta cessione della Sampdoria eppure godono di trattamenti esclusivi.
      La querela a me, identificato come “nemico forte” (Primocanale è di gran lunga il mezzo di informazione più seguito e influente della Liguria), è servita solo a gettare un po’ di fumo negli occhi di qualche tifoso sempliciotto. Ma la maggioranza della gente, che non è certo stupida come probabilmente pensano alcuni a Corte Lambruschini, sa vedere oltre le apparenze.
      La Sampdoria oggi è un mezzo di sostentamento per molti, un business nudo e crudo, di tutto il resto (passione, immagine, dignità, risultati) non importa un fico secco. Invece le due cose dovrebbero e potrebbero andare a braccetto, una può non escludere l’altra. Ovviamente non mi riferisco ai tanti, bravi dipendenti che lavorano in Sampdoria a vario titolo e in vari ruoli, sia chiaro. Loro resistono, come resistono i tifosi. Il nostro ruolo è solo quello di continuare ad informare il più correttamente possibile, non omettendo nulla, nel bene e nel male.
      Purtroppo le farse degli ultimi tempi, dalle volgari sparate di Ferrero, agli addii a raffica di Pecini, Pradé e Sabatini, al desiderio di fuga di Giampaolo, alle inchieste giudiziarie sino alle brutte figure sul campo appartengono al male. Ma sarei felicissimo di poter raccontare il bene, se e quando ci fosse. Indipendentemente da chi lo incarni. Perché il bene della Sampdoria viene prima di tutto.

      • Luca B scrive:

        @ Maurizio Michieli
        Parlo per me e dico, meno male che c’è Primocanale, altro che balle
        Avanti così e grazie per l’informazione sempre puntuale ed esauriente, sia per il lato sportivo che per la cronaca

      • Solosamp1946 scrive:

        Parole sante

      • ale scrive:

        Tutto vero quel che dici riguardo il disprezzo di passione, digmità, immaginee e risultati. Tutte cose che abbiamo immaginato esattamente come sonoaccadute e stanno accadendo 30 secondi dopo che EG lo presentò in conferenza stampa, senza permettere domande e fornendo garanzie riguardo i filtri che ferrero avrebbe superato.

        Ferrero è quello che è, come lo scorpione sulla schiena della rana.

        Ma la responsabilità etica e morale di questo sfacelo etico e di immagine (e speriamo di non finire come i bibini o come il Palermo) è di chi glielo ha consentito e ancora non ha chiarito il perchè e percome, legittimo da un punto di vista legale ma vomitevole. Secondo me.

        E se questo agognato passaggio non andasse in porto sarei comunque eternamente grata a Gianluca per aver provato a toglierci da questa situazione

        FERRERO VATTENE!
        VIALLI PRESIDENTE!

      • Marcello scrive:

        Speriamo che ci sia un lieto fine in tutta questa vicenda

      • Stefano Rissetto scrive:

        condivido dalla prima all’ultima parola.

  85. robbynho scrive:

    tornato dal Brasile, domenica mi schiero in tribuna dietro la panchina di GP ed ho notato una cosa: quasi tutta la partita con le mani in tasca, mai un urlo, se poteva servire, o un’alzata di voce tanto per fare vedere che c’era anche lui. E poi la cosa che mi ha impressionato, ha scritto due o tre foglietti nel primo quarto d’ora di partita. Ma il suo vice non potrebbe scrivere lui? E poi visto che la partita la rivedranno almeno cento volte cosa potrebbe aver scritto .Mi sono lasciato andare a questa osservazione. Ma che tristezza

    • Luca B scrive:

      @ robbynho
      Sono 3 anni che tutti ci chiediamo cosa cavolo scrive nei suoi bigliettini.
      E ti è andata bene che ne hai visti scrivere solo 3. In genere scrive dei tomi in tutta la partita

  86. Marziano scrive:

    M2, la domanda e’ una sola. Cosa devono fare i tifosi della Samp per liberarsi da un rapimento che dura da cinque anni? Fammi sapere, grz.

    #ferrero non mi rappresenti

    • maverick scrive:

      portare 110 milioni a Ferrero

      • Marco scrive:

        Mi sa che non bastano nemmeno

        • maverick scrive:

          Indubbiamente lui se la sta giocando bene approfittando di piu compratori interessati o presunti tali… Di certo e’ una macchietta ma non e’ scemo… Sempre ammesso che sia lui a decidere visto che ogni tanto ci si chiede chi ci sia e chi ci sia stato in queti anni dietro a Ferrero(vedi post di andrep piu sotto)

  87. Giuseppe C. scrive:

    Le parole di Vialli oggi al Salone del Libro sembrano la pietra tombale su un eventuale futuro alla guida della Samp. Io sono preoccupato: di questo fondo Aquilor non si sa praticamente nulla. La gestione Ferrero non entusiasma, ma stiamo attenti che si può anche peggiorare….

  88. petrino scrive:

    nel campionato 1962/63 i bibini si salvarono all’ ultima giornata vincendo a bologna , ormai super salvo.
    Se andiamo negli annali ne troviamo tanti esempi di scansamenti, o perlomeno che sembravano tali.

  89. Samp Heumaden scrive:

    Scusa Maurizio, forse sará fantascienza…
    Puó essere che l´offerta di Vialli & co. resti piú bassa per permettere ad altri (Garrone, e/o Mantovani) di aggiungere quella differenza che li farebbe entrare di fatto nell´operazione, facendo anche un bel figurone come salvatori della patria? E peraltro sarebbe anche un figurone lecito…

  90. marcos scrive:

    Non credo alla torta pro empoli , al sig.Preziosi dico che sarebbe sciocco pensare che il genoa non facciano un punto
    com cagliari e fiorentina.,mentre empoli ha torino e inter suvvia.la samp non c’e piu da dopo aver vinto il derbi.
    Speriamo tutti che cambi la zolfa, prenda e levi il disturbo
    Visto che con la Samp ha solo guadagnato tirare troppo la
    corda a volte porta male vedi (Palermo)
    Al prossimo campionato (speriamo tutto diveso)
    Forza Samp

  91. Frank scrive:

    Anche se non concordo proprio su tutto,devo ammettere che primocanale sta facendo un ottimo lavoro.Non solo nell’ambito calcistico,ma soprattutto su quello socio economico genovese. Impegno difficile e irto di ostacoli. Quali sono? La proverbiale diffidenza,ottusità,pigrizia,prudenza di questo popolo.
    Buon lavoro,continuate così.cercate anche sbagliando di cambiare la mentallità del maniman tipica genovese,Basta con le faide interne,basta nascondere e nascondersi,chi può,chi ha potenzialità esca allo scoperto ,metta le proprie qualità e competenze a disposizione di tutti.Solo così si cresce .Guardiamo al di la del mare e degli apennini.
    Maurizio,sfrutta la forza dell’informazione,affinché non si leggano più quelle frasi fatte,quello appiattimento verso il basso che sa tanto di alibi per non esporsi. Basta leggere di Genova allo sbando,di situazione economica e cavolate varie.Se si vuole cambiare,tornare superbi,bisogna smettere di autocommiserarsi.VOGLIO qualcuno con ambizioni e bisogna ACCOGLIERLO con la consapevolezza che potremo tornare grandi.Grazie.

  92. andrep scrive:

    maurizio,

    vorrei “cambiare” discorso: partendo dalla partita con l’empoli, dal discorso sugli stimoli e sulle motivazioni. quello che è successo è considerato “normale”, gli scandali nel calcio sono altri: da calciopoli al massacro compiuto da lotito in serie b (dall’entella lo scorso anno al parlermo/foggia quest’anno, uno schifo).

    per evitare situazioni come quella di domenica è necessario modificare il format serie A:
    a prescindere dal numero di squadre (preferirei averne 18), ci vorrebbero almeno i playout per limitare le squadre “tranquille” a 2-3 giornate dalla fine.
    inoltre legherei una parte dei diritti tv ai punti fatti durante l’anno, come anche in champions: se vinci prendi 3 se perdi 0, il pari 1,5.
    eviterei i premi partita ma inserirei un premio ai calciatori in base ai punti fatti in campionato.

    quali sono le tue idee per migliorare la formula del campionato?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Penso che dovrebbero cambiare mentalità anche i tifosi, che vogliono vedere le squadre scansarsi quando tocca a loro e si arrabbiano quando lo fanno con gli altri. Vedi i genoani con Iachini. Ma anche i sampdoriani non sono immuni. E’ una mentalità generalizzata.

      • andrep scrive:

        però se tutte le squadre rientrano in un play out o play off..oppure se i soldi (la cosa che tocca di più società e calciatori) dipendessero dai punti in classifica e dai risultati (vittoria/sconfitta).. secondo te non sono soluzioni che inciderebbero sulla mentalità del “sistema”?
        i

      • Mauro scrive:

        Concordo Maurizio,hai centrato nel segno.

  93. andrea scrive:

    Ancora 1 settimana e poi speriamo che ci sia il cambiamento giusto Maurizio?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Dubito, almeno il gruppo Vialli dentro o fuori entro fine mese. Altri, di cui conosco poco, non so.

    • Farmasamp scrive:

      Siamo passati da entro marzo, al 99,9% Dinan alla Samp.
      A fine aprile, ora fine maggio, oggi si parlava di luglio….

      Che circo!

      • Marco scrive:

        Luglio mi sembra troppo in là, se non ricorso male per motivi iscrizione c’è un limite entro il 24 giugno o sbaglio?

  94. Fabrizio scrive:

    Quindi Maurizio stasera a Gradinata Sud niente entusiasmo e nessuna buona nuova sulla Cessione?

  95. paolo scrive:

    Caro Maurizio mi dispiace della denuncia a te fatta dal sedicente personaggio.Mi ricordo a tua domanda se la Sampdoria avesse fatto la fine del Parma ti ha mandato a fan …. davanti a tutti e telecamere accese (il video e’ su youtube) e tu da signore gli hai detto grazie.La verita’ fa male?Pedulla Criscitiello danno addosso al sedicente personaggio da tempo prendono denunce che poi sono ritirate Perche’?Non ti arrabbiare tanto fra poco ce ne libereremo di costui, brillante attore in ultra’.Tu rappresenti in maniera educata il pensiero nostro, veri tifosi blucerchiati dei quali a lui non frega niente.Noi non pretendiamo scudetti,coppe ma solo vedere in campo vestire dignitosamente i nostri colori e non avere VERGOGNA ogni volta che il sedicente rilascia interviste che definirle tali e’ un’utopia.Per ultimo a Bogliasco tutto quello che e’ stato fatto qualora arrivasse nuova proprieta’ sarebbe nel prezzo della compravendita?Oppure avrebbe la faccia tosta di chiedere affitto’?Ferrero VATTENE dove ti porta il cuore magari facendo una vacanza con la compagnia aerea Livingstone.Grazie e massima stima nei tuoi confronti Maurizio

  96. Giuseppe C scrive:

    Se Giampaolo andasse via, tra i nomi possibili, gradirei il ritorno di Mihajlovic o Gattuso in uscita dal Milan. Mi piacerebbe conoscere il parere di Maurizio: chi vedresti bene sulla nostra panchina in caso di addio dell’attuale allenatore?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Domanda interessante, ma a mio parere in questo momento è secondaria perché lo scenario troppo fluido. Bisognerebbe conoscere con certezza la proprietà, i programmi (di Ferrero o di altri), gli obiettivi. Mi rendo conto che è una (non) risposta quasi da dirigente, ma buttare lì un nome a vanvera non mi piace. E poi per un po’ dovrei elaborare il “lutto” per la perdita di Giampaolo (lo dico col sorriso per stuzzicare tutti gli amici del blog anti Giampaolo).

      • Bobo50 scrive:

        Maurizio oggi ho letto articoli in cui c’era scritto che la società vorrebbe continuare con Giampaolo prolungandogli il contratto fino al 2022 (mi pare). Ma se come dici la situazione è fluida perchè ancora non è chiaro chi ci sarà il prossimo anno ai vertici, come possono offrire un prolungamento di contratto?

        • Maurizio.Michieli scrive:

          E’ giusto e normale che la società, sinché è di Ferrero, vada avanti senza tenere conto di trattative di cessione.

        • maverick scrive:

          Hai letto che:
          la società vorrebbe continuare con Giampaolo prolungandogli il contratto fino al 2022

          Non che “la societa gli ha prolungato il contratto” ;)

          E’ chiaro che loro devono comunque mouoversi come se la vendita non avvenisse per cui un minimo devono pur muoversi…

          • Bobo50 scrive:

            Beh non glielo hanno prolungato perché tocca a Giampaolo decidere se accettare o salutarsi.

          • petrino scrive:

            semplificazioni giornalistiche.

          • maverick scrive:

            @Bobo e Petrino:
            capisco… tutto sommato mi verrebbe da dire anche come puo’ Giampaolo firmare se non sa chi sara’ il prossimo presidente certo piu miscio di Ferrero e’ difficile ma sai mai in che mani vai a finire.. Poi sapete si possono anche mettere delle clausole nei contratti in base a cosa avviene nel tempo…

  97. Alfio Borgoratti scrive:

    Caro Maurizio Michieli,trovo inquietante quanto ci hai rivelato alnenoio non lo sapevo) che la Samp abbia querelato te,un tifoso come noi che si batte allo scoperto per il bene della nostra amata Samp.Non ti preoccupare..tu hai sempre agito nel bene della societa’ che ami,questi pagliacci tra poco torneranno a Roma ma tu soppraviverai alle loro menzogne e ai loro intrallazzi..hai fatto solo il tuo dovere formulando delle semplici domande ma,come si sa,la lingua batte dove il dente duole..Ferrero presto dovra’ gistificare gli ammanchi dale casse della Samp e tu hai lsa mia completa solidarieta’ Maurizio,a volte bbiamo avuto vedute diverse su Gianpaolo ma ti garantisco la mia piena fiducia e stima nel tuo operato,non sei solo nella tua battaglia!Ora e sempre FORZA SAMP!!!

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Grazie della solidarietà. Fermo restando che “gli ammanchi” sono un’accusa e non una condanna, sino all’ultimo grado di giudizio vale per chiunque la presunzione di innocenza. Ma un conto è la giustizia, un altro le domande (e non accuse) giornalistiche. Chi non risponde e si affida a interviste blindate o a comunicati bulgari ha torto a prescindere e ha già perso.

  98. Luca B scrive:

    Torno sull’argomento perchè sono già 4 giorni, domenica compresa, che leggo di Sampdoriani con uno spirito da De Coubertin da premio nobel per il “volemose bene”.
    Ma davvero vi angustiate se il Bibino va in B?! Ma davvero vi mancherà il derby?! A me no, niente affatto!!! Perchè parafrasando quel famoso striscione in Sud, 2 volte all’anno mi viene da dire “Quanta m…a davanti a me” (non scrivo la parola per rispetto di chi mi ospita, ma si capisce). Non me ne frega nulla dei 6 punti assicurati a stagione, che tra l’altro denotano un modo di pensare da provinciale, da “chi si acconte gode e perderà…”. Io non voglio vederli e penso che questa sia l’occasione giusta per non vederli per molti anni.

    • Bobo50 scrive:

      io avrei preferito mantenere un profilo basso e semmai sbulaccare dopo a cosa fatte. ma le cose non sono fatte per niente e penso che non si faranno nemmeno. quindi ci tornerà tutto indietro dritto sul muso.

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Magari, concordo ovviamente..

    • Paolo1966 scrive:

      Mi sa che l’occasione giusta era l’anno in cui Matuzalem pose fine alla carriera di Kristcic senza essere espulso. Quest’anno le ultime due partite sono a loro vantaggio

    • Mauro scrive:

      Ma ci mancherebbe altro che dispiacersi per la retrocessione dei cugini.Il fatto è che il prossimo anno ce li rivedremo davanti per altre due partite perché l’Empoli oltre ad essere più scarso di loro ha un calendario proibitivo.Mi sa tanto che ci dovremo accontentare dei soliti 4/6 punti.:):)

  99. paolo scrive:

    Ragazzi una cosa non sono mai andato alla stadio con la radiolina ai tempi di tutto il calcio e tifavo solo la Samp.A me sentire che gli uccelli stessero perdendo non me ne fregava niente.Cosi’ come ora non me ne frega niente. Io tifo Samp e lascio ai sostenitori dei rapaci incerottati di godere per nostre eventuali disgrazie in quanto se dovessero esultare per le loro vittorie non saprebbero come farlo in quanto sono SEMPRE e dico SEMPRE sotto.Ora tifiamo che Quaglia vinca la classifica cannonieri perche’ apparira’ per sempre sugli almanacchi Quagliarella e di fianco SAMPDORIA.Poi dopo la partita con la Juve penso che i borgatari il maestro Giampaolo e chi dovere se ne vada per sempre.Gli auguro di prendere come sogna la Roma poi vedremo se a Trigoria saranno educati come noi alle prime difficolta’.Ho letto sul sito transfermarket che il valore attuale della squadra e’ 189,89 milioni.Ti risulta Maurizio?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Mi sembra eccessivo.

    • maverick scrive:

      Considerando che danno il valore di Quagliarella 2 milioni e 12 quello di Defrel e 10 Caprari direi che non e’ molto attendibile …

      • Henry scrive:

        E perchè no? L’età ovviamente conta molto.
        Quagliarella ha 36 anni, quanto vuoi che valga?
        Defrel ha 27 anni e ha fatto 10 gol.
        Caprari ha 25 anni e ha fatto 5 gol giocando poco.

        • maverick scrive:

          Si certo all’eta ho pensato ed ero anche un po provocatorio…. Pero’ credo che il capocannoniere non possa valere cosi meno rispetto a chi la butta dentro molto a fatica…. Che te ne fai di un attaccante che la butta dentro 5 volte all’anno a 25 anni per cui maturo e non so con quanti margini di miglioramento per i prossimi 10 anni? Forse preferirei spendere 4 milioni per quagliarella per i prossimi due anni! :)

          Cmq si capisco che ci puo’ stare nelle logiche genereali del mercato

  100. vincenzo scrive:

    Tutti a criticare la Samp per la figura con l’Empoli, a parlare di Ufficio inchieste, accordi, buffonata, ecc. ma a nessuno è venuto in mente che la Sampdoria abbia perso con l’Empoli proprio per fare un favore ai cugini: perchè??, così si salvano senza doverci dire grazie: diversamente, pensate, per loro sarebbe stata una ferita a vita con suicidi di massa, invece così dopo la partita con il Cagliari possono dare libero sfogo a tutto quello che hanno dentro e gioire ecc….. . Comunque, questa è la vera sportività ma capisco che tutti non possano comprenderlo.. .
    E’ proprio vero: a fare del bene ci si rimette sempre, ricevi solo insulti e rimproveri… .

    Forza Sampdoria

  101. Alfio Borgoratti scrive:

    Caro Vincenzo,abbiamo perso anche con il Frosinone a Marassi,tre pere dal Bologna..sempre per fare un favore agli altri e tagliarci la possibilita’ di andare in coppa?

  102. jan scrive:

    Piena solidarietà a Maurizio da quel di Rimini, ed ormai infinito sdegno per il Sig. Ferrero che, speriamo, abbia almeno il buon senso di farsi da parte ed evitare di condurci alla rovina.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Grazie, approfitto per salutare tutti i tifosi della Sampdoria che risiedono fuori Genova, fuori Liguria e magari pure fuori Italia.

      • Michele G. scrive:

        Grazie Maurizio! Io appartengo all’ultima categoria da te citata: sono uno di coloro che amano la Samp da fuori Italia!

  103. David Rizzi scrive:

    La polemica sulla prestazione con l’empoli la trovo molto sterile soprattutto considerato il fatto che abbiamo staccato la spina da 1 mese e mezzo e pertanto è abbastanza logico che giocando contro una squadra con un obiettivo il nostro destino sia quello di perdere sempre e comunque.
    Non ho mai nascosto di non amare Giampaolo e credo che una sua partenza possa essere positiva ma è ovvio che il tutto passa in secondo piano rispetto alla vicenda societaria: non sono mai stato particolarmente ottimista ma via via che passa il tempo sono sempre più convinto che quel personaggio resterà alla guida della nostra Samp e arriverà a sfasciarla (ricordiamoci che ceduti Andersen e Prat non ci resta più nessuno con cui fare plusvalenze), tra l’altro mi pare che anche da parte di Maurizio, che stimo molto come giornalista per la sua schiettezza e la capacità di rendersi scomodo così come ogni buon giornalista dovrebbe fare, inizi a filtrare un certo pessimismo.
    Vorrei sbagliarmi ma temo di aver ragione

    • maverick scrive:

      il mio timore e’ che se i presidenti precedenti non mettessero in conto di farci sparire questo non so quante remore si farebbe a farci fallire visti anche i suoi trascorsi… speriamo bene…

  104. Solosamp1946 scrive:

    Boh io direi che abbiamo perso perché era normale così. Squadra scarica demotivata e in ciabatte con l unico obiettivo di far segnare Quagliarella, contro una squadra che si giocava le ultime piccole speranze di continuare a sperare in un miracolo che non li premierà comunque. Quindi non capisco certi commenti. Per quanto riguarda quelli là se retrocederanno ( per.me.no perché l Empoli non fa più un punto) lo faranno solo ed esclusivamente per ” meriti” loro a partite dal presidente passano per gli allenatori i giocatori e la tifoseria che nel momento più importante ha abbandonato il campo. Così come noi siamo retrocessi non per San boselli ma per aver venduto ( regalato) Cassano e pazzini e per aver perso tutti gli scontri diretti in casa. Quindi pochi discorsi forza Doria e genoa merda.

    • maverick scrive:

      quoto…. specialmente la parte di Boselli visto che dopo quel derby potevamo benissimo fare i punti per salvarci per cui non sono stati loro a mandarci nella serie cadetta…. e quoto ancora “piu specialmente” la chiosa finale ;)

      • gianfra scrive:

        La Samp quell’anno fece 36 punti (senza il gol di Bosello sarebbero stati 37)
        Lecce 41 (di cui 3 ottenuti con la torta con il Bari)
        In realtà e a differenza di quello che dicono i bibini Bosello non è stato il retrocessore della Samp, ma semplicemente il più scarso giocatore che abbia calcato i campi di calcio.x lo meno dalle nostre parti…… Sicuramente è stata un ‘onta perdere un derby x colpa di un brocco del genere.
        In ogni caso tornati in A ci siamo ampiamente rifatti e invece bosello (cari bibini, che fine ha fatto???).

        9

  105. Marcello scrive:

    Per Maurizio..ma la puntata di gradinata sud su streaming non c’è!’C'è Terrazza night??!!

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Era un evento commerciale, programmato da tempo. Primocanale non percepisce soldi dal canone o da abbonamenti e pure i contributi pubblici ormai sono risicati. La pubblicità è fondamentale per continuare ad esistere e produrre le nostre cose. Sono certo che possiate comprendere.

  106. Luca scrive:

    Una provocazione : ma le uscite d’insofferenza da parte di Gp ( alzare definitivamente le ambizioni)non potrebbero essere una sua azione “ciclistica” per tirare la volata all’avvento della nuova proprietà? Un messaggio cosiddetto subliminale per Ferrero e per fargli capire che e’ giunto il momento ldi passare la mano , sto delirando forse Maurizio ? A te la risposta

    • Maurizio.Michieli scrive:

      No, dici bene. O, meglio, potrebbe essere così. Tuttavia, per come conosco Giampaolo, è più genuino. Fermo restando che non ci sarebbe niente di male se lo avesse fatto anche con questo (nobile) scopo.

  107. Fabrizio scrive:

    Maurizio però non ti vantare troppo per essere l’unico querelato dalla Sampdoria.
    A pensarci bene potrebbe essere un motivo di orgoglio personale e professionale, avrai una storia da raccontare ai nipoti.
    Querelato dal viperetta
    GRANDE

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Lo è, infatti. Una medaglia. Ma è triste, non per me ma per la Sampdoria. Non nascondo che, svolgendo questo lavoro, può capitare di avere frizioni e incomprensioni, ma si sono sempre risolte attraverso il dialogo e, soprattutto, la trasparenza. Parola sconosciuta a Corte.

  108. Fra Zena scrive:

    Posso fare un appello alla tifoseria organizzata? Invece di andare domenica a Verona per una partita tra le più inutili della nostra storia, invito ad organizzare una trasferta a Milano sabato per Milan Sampdoria Primavera. Ovvero uno spareggio salvezza. Lì serve davvero il calore dei tifosi

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Buona idea, tra l’altro sulla situazione del vivaio ho steso un pietoso velo per carità di patria, ma lo hanno disintegrato. Hanno costruito le palazzine (chissà come mai…) quando invece bisognava prima investire sul piano tecnico, come ha spiegato bene Arnuzzo (che, da responsabile del settore giovanile, sfornò Bellucci, Amoruso e Chiesa, giusta per fare tre nomi). Non ho voglio di fare polemiche anche su questo, speriamo che si salvino e basta. Sebbene, con questi “programmi”, è solo questione di tempo, tant’è che anche l’anno scorso venne sfiorata la retrocessione della Primavera.

  109. andrep scrive:

    ciao Maurizio, nella galassia di aziende del gruppo ferrero, la sampdoria risulta essere controllata dalla sport spettacolo holding che a sua volta è controllata da Holding max: i soci sono giorgio e vanessa ferrero, oltre ad UNIONE FIDUCIARIA S.P.A. i cui soci sarebbero:
    DEPOBANK BANCA DEPOSITARIA ITALIANA
    BANCA POPOLARE DI SONDRIO PER AZIONI
    BPER BANCA BANCO
    BPM BANCA
    PICCOLO CREDITO VALTELLINESE
    UNIONE DI BANCHE ITALIANE
    VENETO BANCA
    BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA

    mi sembra l’unico soggetto valido all’interno del gruppo.
    non è chiaro chi ci sia dietro..so di non scoprire l’acqua calda ma è abbastanza chiaro che sia “garanzia” per la samp.
    la domanda è sempre la stessa, chi rappresentano?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Appunto… E’ schermata.

      • andrep scrive:

        questo soggetto quanto “potere” decisionale ha sulla vendita? perchè se io sono la garanzia per poter gestire l’azienda (fideiussioni, mutui etc), vorrei avere un potere pari se non superiore a chi si limita a gestire.
        è ferrero che ha l’ultima parola o deve comunque concordare la decisione?

  110. andrea scrive:

    Ma se ieri sera il giornalista del sole 24 ore diceva che Knaster vuole entrare in Aquilor allora si suppone anche Dinan di conseguenza Vialli Presidente e quindi si prospetta un solo acquirente giusto Maurizio?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Non mi pare abbia detto così, Andrea.

      • andrep scrive:

        allora chi decide sulla samp?
        solo ferrero o anche chi garantisce la gestione?
        mi sembra che qui, i ferrero gestiscano le attività ma le garanzie non siano loro..cioè le gambe per stare in piedi siano di altri.

        ferrero dovrà farsi autorizzare?

        • ale scrive:

          Secondo me, ma è solo un’opinione, se fosse ferrero ad intascare i 60 puliti (più 30 di debiti) avrebbe già intascato e salutato

  111. Alfio Borgoratti scrive:

    Il Genoa (purtroppo) non retrocedera’ perche’ l’Empoli ha un calendario complicato e la salvezza dei pennuti bicolori sara’ realizzata solo ed esclusivamente per i tre punti gentilmente regalati dalla Juve a Marassi,senza quei punti guardate il grfo dove sarebbe

  112. jan scrive:

    Questa mattina ho letto dell’intervento a Primocanale di Carlo Festa de Il Sole 24 ore, interessanti prospettive, peccato che i tempi saranno più lunghi del previsto e quindi rischiamo che la prossima stagione venga programmata dall’attuale proprietà. Se così fosse probabilmente sarebbe un disastro perchè il Sig. Ferrero cercherà, per l’ultima volta, di monetizzare il più possibile.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Direi che Carlo Festa, collega molto documentato ed introdotto negli ambienti finanziari, in particolare nell’universo dei fondi di investimento, nell’intervento a Gradinata Sud ha più o meno confermato le “mie” indiscrezioni. Il consorzio Vialli offre 90 milioni (lui ha detto circa 100), gli investitori radunati da Aquilor invece 120. Le trattative sono caldissime ed una (quella di Vialli) potrebbe avere scadenza entro maggio. Il nodo è il venditore, ovvero Ferrero e quanto “pretende” per cedere la Sampdoria. Scetticismo sui cosiddetti arabi. Le mie fonti coincidono con le informazioni rivelate da Festa. Questo non significa che siamo depositari della verità, sia chiaro.

  113. luca scrive:

    Maurizio ieri sera sono riuscito a seguire solo una parte della trasmissione , complimenti ancora perchè la prendete sul ridere com’è giusto che sia ! vi divertite e ci fate sorridere, continuate cosi ! e se potete con gli stessi interpreti , sembrate un gruppo di comici (ovviamente nel senso buono e non polemicamente!!!) ognuno con le sue caratteristiche , mentre in un’altra emittente (cosi mi hanno confermato questa mattina) di cui non professo la sigla un giornalista cosiddetto “sportivo” di cui non faccio il nome ma tra le sue caratteristiche ha quella di far finta di esultare (ma dentro di se “smoccola”) ad ogni goal della Samp quando commenta in studio le ns partite ! ha gli occhiali …e qui mi fermo, sosteneva con forza che la Samp si è volutamente scansata domenica (però ribadiva con altrettanto impeto :-( che “non si è venduta la partita , si è letteralmente scansata” ora vorrei sapere come può una persona cosi “obiettiva” continuare a commentare le nostre gesta!!!!!!!!!! che pena ! comunque tornando a noi e la trasmissione di ieri io la penso come Licalzi ! il gruppo Vialli se fosse veramente intenzionato a chiudere e basta potrebbe pareggiare immediatamente l’offerta di Aquilor oppure accontentare le richieste di Ferrero aggiungendo i famosi 20 mln di euri ! (sono certo che rientrerebbero tutti in un paio di anni ) non pensi ? buona giornata

    • P.SOLARI scrive:

      Riporta i miei complimenti ad Arnuzzo per l’ ultima battuta prima della chiusura, mi ha fatto scompisciare …. grandissimo !

  114. Fabrizio scrive:

    Ciao Maurizio in effetti ieri sera Carlo Festa ha fatto un buon servizio mi sembrava molto documentato come te del resto…….mi ha un pochino riacceso la fiammella della speranza di un cambio societario verso Gianlu Vialli anche se il suo silenzio mi sembra talmente assordante che alle volte perdo la speranza..oltretutto con i guai di salute che sta Affrontando alla Grande avrà altro a cui pensare che magari venire a contatto con quel Burino di ferrero!
    Ciao Maurizio è sempre un piacere seguire le tue trasmissioni…riesci sempre nonostante la Tua Enorme Sampdorianetà ad essere pacato e lucido nei commenti, cosa che riesce a pochi soprattutto ai tuoi colleghi dell altra sponda…..Saluto tutti i Tifosi Blucerchiati nel Mondo..

  115. Fabrizio scrive:

    Scusate ma come mai che da 3 giorni il muro dei Bibini è inaccessibile ?????Staranno mica preparando Piazza De ferrari x l ennesimo tuffo in caso di salvezza sicura già da sabato??????AH Ah ahahahahahahahah

  116. maverick scrive:

    Mi fa un po paura il fondo Aquilor quando i compratori non ci mettono la faccia non mi ispirano molta fiducia…

    • petrino scrive:

      l’ unico affidabile e’ il gruppo Dinan- Snapter- Zappetin e Vialli.-
      Si conosce tutto di tali soggetti. e non lo ripeto per non tediare.
      Al contrario Aquilor e’ un fondo ” ranger”, ossia raccoglie fondi di varia natura nel mondo da persone molto ricche, fondi poi investiti in varie attivita’ di qualunque genere.
      A capo di Aquilor vi e’ un croato e tra i sottoscrittori si vocifera di un principe della casa reale saudita, ma i principi della casa reale saudita sono oltre 4000.
      Non e’ da escludersi,, ma questo lo penso io e la stampa non lo ha mai espresso, che chiunque acquisisca la sampdoria, poi non la quoti in borsa per monetizzare e incassare, in quanto dubito che la rivenda a qualcun’ altro.
      La trasparenza vi e’ solo nella soluzione A .
      Questa e’ la mia opinione

      • maverick scrive:

        infatti mi fa paura che siano loro a offire di piu (a sentire certe campane) perche Ferrero ho idea che guardera solo la cifra.. Se sara’ lui a decidere e nessun altro e allora sappiamo in che mani siamo ma non in che mani finiremmo…

        • card scrive:

          Stai tranquillo non c’è nessuna offerta da parte di nessuno. Dobbiamo continuare a tenerci il guitto che grazie alla sampdoria è diventato ricco. Il resto sono tutte chiacchiere giornalistiche, non c’è nessuna offerta. Ferrero per andarsene da un paradiso finanziario come questo dovrebbe accettare offerte IRRINUNCIABILI. E chi farebbe queste offerte?un fondo? E a che pro? Vialli?

    • ale scrive:

      A me sembra che l’unicoche ci mette la faccia inquesto momento sia Giampaolo, grande grandissimo Mister.
      Infatti non siamo nemmeno sicuri di chi sia ilsoggetto venditore…e quando nessuno ci mette la faccia vuol dire che le intenzioni non sono limpidissime.

      Secoondo me

      VialliPresidente!

  117. DoriaForEver scrive:

    Maurizio ormai sono rassegnato a tenermi questo pseudo presidente senza portafoglio, sta andando troppe per le lunghe, oggi Zaino ha parlato addirittura di agosto/settembre.. di questo passo arriviamo al prossimo giubileo. Che amarezza

  118. andrea scrive:

    Ma scusa Maurizio ma se come dice Festa Knaster va in Aquilor Dinan cosa fà? O si ritira oppure? Dimmi te se hai una spiegazione grazie

  119. Maurizio.Michieli scrive:

    Se da Correa/Bruno Fernandes passi a Ramirez/Saponara, se da Mustafi/Skriniar passi a Colley/Tonelli, se da Torreira passi ad Ekdal, se da Muriel/Zapata passi a Defrel/Gabbiadini non puoi prendertela con Giampaolo se non vai in Europa. Ecco perché Giampaolo se ne vuole andare.

    Speriamo poi, come peraltro sostenete in tanti, che arrivi il Mihajlovic/Pioli/Semplici di turno e la Sampdoria, con questa politica e dunque con Chabot al posto di Andersen e Thorsby al posto di Praet, arrivi sesta o settima. Ne sarei felicissimo.

    Fermo restando che non è questo il “problema”. La Sampdoria, per come è strutturata adesso con la gestione Ferrero “impiccata” all’autofinanziamento (e non è nemmeno detto che un altro azionista cacci soldi a vanvera nel calcio) e ancorata ad un sistema generale che alimenta il divario tra grandi, medie e piccole, anche sul piano arbitrale (visto lo scandalo di Lazio-Atalanta in Coppa Italia sottaciuto dalla Rai?) non può fare altro che lottare tra l’ottavo e il nono posto.

    Ma è stucchevole sentire parlare di Europa da parte di dirigenti e tifosi solo perché Giampaolo è talmente bravo da raggiungere i 45 punti con largo anticipo. Poi magari non è bravo a gestire il post, su questo non c’è dubbio. Ma senza un progetto tecnico e con giocatori in transito non sarebbe facile per nessuno.

    E spero ardentemente di sbagliarmi già a partire dall’anno prossimo quando al 90% la Sampdoria, salvo auspicabili cambiamenti societari, cambierà guida.

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Un analisi cruda e precisa come un laser ma la speranza resta sempre (visto che sembra ormai molto probabile e cosa fatta per un fondo o un altro….) che la nuova proprietà magari lo confermi e, in generale, alzi un pochino l’asticella….

    • Massimo Pittaluga scrive:

      Sono d’accordo su tutto in questo caso. sarà l’età che avanza ma nell’ultimo anno da molte cose su cui il nostro pensiero differiva trovo che sempre più spesso mi trovo d’accordo (non sempre). A quelli ceduti aggiungerei anche altri giocatori come eder ad esempio sostituito bene da Quagliarella come in tanti sostituiti bene a dire il vero ma per fare campionati tranquilli e nulla più. non conosco i nuovi arrivi della samp e quindi mi astengo da dire se siano bravi o meno ma è ovvio che vendendo sempre i migliori la squadra non la rinforzi anzi. l’unica cosa che mi sento di dire è che Colley e Jankto a mio avviso hanno potenziale. soprattutto Jankto in un contesto di 433 largo o in una posizione dove può correre e andare negli spazi secondo me ha tanto potenziale. a volte ci sono giocatori che anche Gianpaolo non valorizza. sono d’accordo che Gianpaolo ci abbia portato velocemente in posizione tranquilla sempre e questo è importante per programmare le vendite (cosa principale per ferrero) e gli acquisti molto importanti in ottica plusvalenze. credo però per concludere che il giochino sia alla fine e che lo stesso Ferrero abbia avuto una bella botta di fortuna e bravura dello scouting 3 anni fa a prendere nella stessa sessione schick skrinar e torreira pagarli poco tutti e tre e rivenderli a tanto di più. quella è stata la scintilla che ha permesso alla samp di risanare i conti e mantenere un livello discreto ma 3 pezzi così assieme con così tante plusvalenze sono un unicum. rimane Andersen che porterà tanti soldi e poi dopo il giochino della plusvalenza enorme sarà finito perché i jurru praet etc li hai anche pagati così come jankto. in questo contesto Gianpaolo che conosce personaggio e ambiente e giocatori rimasti sarebbe importante per mantenere il giochino vivo e questo lo ha capito la dirigenza ma giustamente Gianpaolo se ha l’occasione di andare a provare a riscostruire la roma farà bene a provare. una sfida difficile per lui perché li non aspettano ma giusta. a 50 anni suonati farebbe solo bene a provare la sfida. se va bene fa il salto. alla peggio ridimensiona la carriera e porta a casa un bell’ingaggio. per quanto ci riguarda se non cambia la proprietà prima della prossima stagione temo vedremo un annata con l’ambiente ingrigito e la contestazione latente. spero ferrero mediti bene di lasciare per tempo perché poi in caso di errori non ci sarebbe più una piazza ben disposta e credo neppure i suoi ex sponsor che così magnanimamente gli hanno ceduto la samp come in un black firday. chiosa finale: a volte la storia è una sliding door. credo che se Riccardo Garrone fosse stato bene Ferrero non avrebbe preso neppure un caffè a Genova a trattare la samp ma è una mia opinione personale non suffragata da niente solo un impressione. Al prossimo giro societario chi ha la contestazione facile magari si tratterà un poco di più.

      • ale scrive:

        Sul fatto che Riccardo Garrone non sisarebbe mai abbassato al livello di trattare con un Ferrero sono pienamente d’accordo. Le nostre disgrazie sono iniziate quando lui iniziò a stare male e, per il momento, mi sembrano ben lungi dall’essere terminate!

        GIORGIO E VANESSA FERRERO E FIDUCIARIA SPA ANDATEVENE!

        VIALLI PRESIDENTE!

        PS: Dopo il post di Andrep (illuminante) mi sono aggiornata

    • Giuseppe C scrive:

      Giampaolo, al suo primo anno alla Samp, poteva contare su Muriel, Skriniar, Bruno Fernandes e Schick e ha fatto un punto in più del Cagliari allenato da Rastelli.

    • Martino Imperia scrive:

      Caro Maurizio, su Giampaolo sono pienamente d’accordo.

      Con l’attuale sistema Samp io dico Giampaolo a vita.

      sono terrorizzato della risposta alla domanda: chi al suo posto? su questo ci giochiamo tutto

      se sbagli allenatore è un attimo trovarsi invischiati tipo Genoa e Udinese quest’anno.

      leggo dei nomi, ben voluti da tifosi, da brividi, roba da fare tremare i polsi, incubi, miracolati.

      Dal mio punto di vista la prima alternativa sarebbe DiFrancesco (magari), ma è tutto da dimostrare che accetterebbe un progetto Samp.

      Pioli, Donadoni lo stesso Miha credo ti salverebbero, ma non credo migliorerebbero la classifica di Giampaolo.

      Per me, se si decide che Giampaolo non va bene, ci vuole uno inattaccabile per autorevolezza, uno che per carisma, prestigio e carriera sia in grado di resistere ai momenti no, alle intemperie esterne, e alle eventuali tempeste mediatiche/social negative che ormai in serie A sono la norma e influiscono.

      Scommesse per scommesse, follie per follie, allora datemi Ranieri, o Sven Goran Eriksson. vecchietti d’acciaio!! :) ma con curricula a prova di bomba.

      L’alternativa sono esperimenti rischiosi iche non possiamo permetterci

      L’alternativa è salto nel buio, ma buio pesto.

      • francesq scrive:

        mah, tutti ad osannare ‘sto Di Francesco… Boh, a me sembra un allenatore ordinario, che aveva a disposizione una squadra fortissima (soprattutto l’anno scorso, meno quest’anno) che non ha saputo valorizzare appieno, anche perché paracadutato in una piazza difficilissma (gliene va dato atto).

        Fa sto 4-3-3 telefonato, che fanno più o meno tutti, senza grosse innovazioni tattiche. La sua punta centrale tende a segnare pochino. Quando perde è sempre perché gli altri han culo… Boh, poi magari in una piazza media si esalta.

        Certo, piace alla gente perché è fashion e molto bravo mediaticamente.

      • francesco scrive:

        leggo anche di un ex bibino come direttore sportivo al posto di Sabatini……ci manca solo questo…

      • petrino scrive:

        se varrebbe tale sistema saremmo ancora al WM di Vittorio Pozzo.

    • Stefano_1970 scrive:

      Forse senza fare quei cambi di giocatori al ribasso (qualitativo intendo perché a livello economico hanno fruttato plusvalenze) non é possibile per Ferrero (ma probabilmente per molti altri) mantenere i conti a posto?

      Circa arbitraggio di ieri sera (Lazio – Atalanta) dico la mia:
      - rigore non l avrei concesso per il semplice fatto che la deviazione della palla é verso la porta (ha preso palo… Senza deviazione non l avrebbe preso…) e non fuori rete. Non ha nemmeno rallentato il tiro.
      - lo scandalo é stato il primo tempo con “massaggio” sistematico al Papu e Ilicic…. Nel secondo tempo non stavano più in piedi.

      Ma intanto doveva vincere la squadra di casa. Quella che assieme alla Magica inorgoglisce tutti noi italiani con i sistematici accoltellamenti, pestaggi, agguati, etc.

    • petrino scrive:

      La Rai privilegia sempre le squadre romane.
      Non e’ per nulla automatico, anzi, che un nuovo allenatore faccia meglio dell’ ultimo o penultimo anno di Giampaolo.

      A mio parere ha ricevuto varie offerte e si sta preparando il terreno per sloggiare.
      Se si dimette alla fine del presente campionato, puo’ andare ad allenare una nuova squadra prima del prossimo inizio.
      Cpmunque e’ tutto molto liquido, ossia la cessione, il mantenimento o meno del’ allenatore se ricevesse sostanziali rassicurazioni sul futuro,

  120. maverick scrive:

    Mamma mia che furto … inoltre mi chiedo come mai l olimpico non sia praticamente mai soggetto a squalifiche..domeniche a porre chiuse nonostante più volte ci sianoscontri pesanti coltellate ieri ordigni incendiarim..

  121. luca scrive:

    ieri sera il tuo collega Zaino (se non ho capito male) ha valutato l’attuale percentuale di vendita della Samp al 50% !!!! Scusate ma cos’è successo nel frattempo che mi/ci siamo persi ?
    Attendo tue Maurizio

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Forse ha copiato Gradinata Sud, dove abbiamo scritto 50%. Scherzo, ovviamente. Concordo con Zaino. Ferrero, per ora, non si smuove dalla sua richiesta ed è lui a decidere perché è il venditore.

      • Stefano_1970 scrive:

        A pensare male dalla Samp incassa a titolo personale più di 1.200.000 annui…. Altrimenti avrebbe firmato come un treno visto che netto delle tasse incasserebbe perlomeno per i prossimi 40 anni….

      • farmasamp scrive:

        Ma come? In trasmissione hai poi corretto dicendo 90% si, 10% no.

      • francesco scrive:

        Mi sembrate un pò troppo ottimisti sulla cessione,quello non schioda dalla poltrona e dove la trova un altra gallina dalle uova d’oro con una tifoseria talmente tollerante ed educata.In altre realtà avrebbe visto i sorci verdi e le pantegane arancioni.Spero vivamente di sbagliarmi ma dovremo sopportarlo ancora per qualche lustro…purtroppo

      • andrep scrive:

        è il venditore ma è l’unico che prende la decisione???
        il vero problema è questo, chi dietro alla fiduciaria garantisce la sampdoria? perchè non mette becco sulla vendita??

        sinceramente sono ancora fiducioso, volo di fantasia e spero in un colpo di teatro come 5 anni fa..con vialli presidente all’ultima di campionato (quando si gioca??? non è ancora dato saperlo?)

      • Marco scrive:

        Quindi sarà ancora lui il presidente il prossimo anno?

      • Daniele da Rapallo scrive:

        C’è da dire che non vorrei essere nei panni di Ferrero se dovesse rimanere…..specialmente se il trend sportivo rimanesse lo stesso o addirittura peggiorasse un po…Credo che la Digos diventerebbe la sua famiglia acquistata.

      • DoriaForEver scrive:

        Zaino parlava di percentuali di permanenza di Giampaolo pari ai 50% non di passaggio di proprietà… sul passaggio di consegne ha parlato di rinvio a agosto/settembre.
        Maurizio perdonami ma in poche settimane sei passato dal 99% di possibilità che Ferrero venda al 50% che dici adesso. Non mi pare molto coerente seguire gli umori del momento

  122. Mrmatte scrive:

    Maurizio,
    Concordi con zaino nel senso che siamo scesi dal 99 al 50?
    Grazie

  123. vincenzo scrive:

    “A Genova ci vorrebbe una squadra sola”: così ha sentenziato il cantautore genovese Gino Paoli, per evitare che il confronto tra Samp Genoa si riduca a una sagra paesana..
    Nel rispetto delle opinioni altrui veri intenditori di calcio…dico ora e sempre:
    NO, MAI!
    GRAZIE!

    Forza Sampdoria

    p.s.: l’Atalanta ha subito un “furto con scasso”: posso capire l’arbitro che forse può non aver visto…ma il VAR?, niente di nuovo sotto il sole.

  124. Frank scrive:

    Siamo noi tifosi che dobbiamo fare pressione su Ferrero.Lo dobbiamo cacciare!

  125. Marco scrive:

    La vera indignazione ci dovrebbe essere con le frange di estrema desta, tifoserie politicizzate, sempre pronte a mettere ferro e fuoco interi quartieri.

    L’evento sportivo passa in secondo piano.

  126. andrea scrive:

    Festa oggi scrive che da parte di Aquilor potrebe cadere l’offerta sai mica perchè Maurizio?

  127. Grendel scrive:

    La Samp di Zenga e Montella più forte di quella di oggi? Lasciamo perdere, qui si sta perdendo il senso della realtà.
    Per quanto riguarda questo ennesimo finale di stagione deludente, tra le cause non ci sarà per caso anche la scarsa determinazione del nostro condottiero? Un allenatore medio, come tanti altri. Intendo dire, siamo sicuri che domenica scorsa, con Mihajlovic o Gattuso, Gabbiadini sarebbe tornato a casa senza qualche calcio nel sedere? Io non credo…

  128. Sand66 scrive:

    Leggo che dopo Pradè e Sabatini si starebbe pensando a Romairone (ex Chievo e Carpi) specializzato a mantenere la categoria con poca spesa, mi sa che dal punto di vista delle ambizioni questa scelta parli da sola.

    • petrino scrive:

      SE non erro e’ stato anche allo spezia.
      Comunque, non me ne voglia michieli, ma anche i giornali ne sparano di fake.
      A riempire pagine bianche, ce ne vuole.

    • maverick scrive:

      Hanno meno plusvalenze da far valere quest anno. ..il giocattolo inizia a mostrare i segni del tempo

  129. Giuseppe C scrive:

    Ciò che davvero non capisco è il metro di giudizio di chi elogia Giampaolo e storce il naso di fronte al modus operandi del club.
    Se la società compra Skriniar e Torreira e questi rendono il merito è da ascrivere a Giampaolo; se la società compra Colley e Kownacki e questi non rendono la colpa è da attribuire alla dirigenza. Qualcuno mi spiega?

  130. jan scrive:

    Cari amici, concordo con Maurizio che il valore assoluto della squadra quest’anno era inferiore rispetto all’anno passato ed il prossimo rischia di scendere ulteriormente. Solo che così si va solo in una direzione, la Serie B, qual’ora la proprietà non dovesse cambiare. Purtroppo è mia opinione che il rischio che ciò accada è molto elevato. Sono dell’idea che Aquilor sia utilizzata dal Sig. Ferrero per fare il giochino al rialzo con il gruppo Vialli che ad un certo punto si ritirerà e….lo prenderemo tutti nel fiocco…..

  131. Luca scrive:

    Ok perdonate mi dite che vantaggio ha Ferrero nel rifiutare quanto ha deciso valga la Samp 120/130 ml di euro ????? Perché se fosse vero che siamo quasi arrivate a quelle cifre questo personaggio dovrà assumersene la responsabilità davanti a tutti o quasi i tifosi inferociti ( almeno l’80%)! A questo punto bisogna pensare che dietro ci sia veramente un’altra persona che ne assicura ( in caso di bisogno) un paracadute finanziario oppure e’ un incosciente ! Quale delle due secondo voi è tu Maurizio ?

  132. Emanuele scrive:

    Buongiorno Maurizio,
    oggi sulle pagine del Secolo XIX si legge di un rilancio a tre cifre del gruppo Vialli per l’acquisto della Samp ma ora pare che Ferrero sia intenzionato a non mollare la gallina
    dalle uova d’oro!
    Ti chiedo, mesi fa, quando ancora della trattativa era ancora in fase embroniale, da parte della tifoseria striscioni contro la presidenza sui ponti del Bisagno, volantinaggio in gradinata….ora il silenzio! Va bene così quindi?

    • maverick scrive:

      Forse pensano, visto il personaggio, che sia meglio tenere le acque calme… a mio avviso capace di non vendere x far dispetto…

  133. Fabrizio scrive:

    Ma…..se sabato il Cagliari se la giocasse??????? No Vero???? Non ci crede nessuno vero??? Bibini sono stati una settimana con il muro chiuso e ora parlano dopo l oceanica Assemblea di ieri ci saranno stati 200 beline di Riempire il Tempio domani …Urlare tanto da far tremare lo stadio e spingere in rete la palla se non ci riescono i giocatori prezzi 5 euro gradinata 10 euro distinti… E già di compratori all Estero che farebbero la fortuna del Cenua… e continuano e profferire epiteti e insulti verso la Samp e i suoi tifosi….se rinasco cambio città Insopportabili!!!!!! Ma domani verso le 18.00 quando sono in 40.000 dentro Il Tempio e urlano e vincono 3-0 Una Bella Piena del Bisagno No?????????? Scusate ma non li reggo !!!!
    Cordiali saluti a tutti i tifosi Blucerchiati!!

  134. Martino Imperia scrive:

    Favorevole a DeRossi alla Samp. Non fosse altro per il carattere.

  135. Fabrizio scrive:

    Scusate ma leggevo sul secolo Rilancio Vialli a 120 Milioni e ora ferrero ha dubbi sulla cessione…..se è vero dobbiamo essere noi tifosi ora a fargli capire in ogni modo che deve andarsene….Maurizio sai qualcosa?Che ne pensate?

  136. giovanni scrive:

    ciao maurizio, una cosa, se sai: è confermata la presenza di vialli alla partita di beneficienza del 27 maggio?

  137. Luca B. scrive:

    Ciao Maurizio,
    come commenti l’aritcolo del SecoloXIX di oggi circa l’idea di Ferrero a non vendere più, anche dopo aver ricevuto l’offerta del gruppo Vialli che pareggia quella di Aquilor?
    Ma dobbiamo costringerlo a mollare?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Il Secolo XIX due settimane fa aveva scritto che Aquilor di fatto aveva comprato la Sampdoria, così come io qualche mese fa ho dato per quasi fatta l’operazione con il Gruppo Vialli.A ciascuno il suo :) Attendiamo e vediamo.

  138. vincenzo scrive:

    Sui quotidiani si paventa un Presidente che forse non è più tanto convinto di lasciare adesso… , legittimamente fa i suoi interessi e di conseguenza…se arrivasse De Rossi er vecchio core de Roma!, ci manca solo Venditti e la sua grazie Roma… Come mister perchè no Ranieri?
    Sarà una lunga estate calda

    Forza Sampdoria! LA STRADA E’ LUNGAAA (proprio)

  139. Giox scrive:

    Buongiorno Maurizio, oggi leggiamo sul quotidiano genovese che il consorzio Vialli ha finalmente pareggiato l’offerta di Aquilor raggiungendo i 120 milioni euro. Confermi queste indiscrezioni e che quindi siamo finalmente entrati nella fase calda della trattativa? Grazie e saluti

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Io ho sempre sostenuto (senza pretendere di essere il depositario della verità) che l’unica trattativa serie e concreta è con il gruppo Vialli.

  140. andrea scrive:

    Maurizio alla luce degli ultimi sviluppi sei sempre fiducioso sulla cessione della Samp?

  141. Marziano scrive:

    M2, a Genova tutti con la sindrome di Stoccolma! Perche’??
    #ferrero non mi rappresenti

Lascia un commento

CHE BARBA… CHE NOIA

Non è bastato alla Sampdoria giocare per quasi un’ora in superiorità numerica al “Bentegodi” contro il malcapitato Chievo per tornare

LA RESA

La Sampdoria ha scritto con l’Empoli un’altra bruttissima pagina di questo suo pessimo finale di campionato, l’ennesimo degli ultimi anni.

NON E’ STATA UNA TORTA, GIAMPAOLO ALLO SCOPERTO

Sgomberiamo subito il campo dagli equivoci: Parma-Sampdoria non è stata una torta, anche se le squadre sono risultate pari in

CAPOLINEA

La Sampdoria regala un tempo alla Lazio, poi sfiora l’impresa ma perde in casa 2-1 abbandonando definitivamente le residuee ambizioni