CAPOLINEA

29 Apr 2019 by Maurizio.Michieli, 313 Commenti »

La Sampdoria regala un tempo alla Lazio, poi sfiora l’impresa ma perde in casa 2-1 abbandonando definitivamente le residuee ambizioni europee. E’ la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. L’unica vittoria nell’ultimo mese è avvenuta nel derby, quasi per inerzia. Blucerchiati in campo con le infradito e il regalo di Colley che ha spianato la strada al primo gol di Caceido ha lasciato presagire un pomeriggio da incubo. L’uscita di scena dello stesso Colley – colpito da mal di stomaco – ha costretto Giampaolo a bruciarsi la prima sostituzione. Nemmeno il tempo di riordinare la difesa ed ecco il raddoppio della Lazio, firmato ancora da Caceido al termine di una bella azione corale in velocità. Come se non bastasse, Ramirez trova il modo di farsi cacciare dall’arbitro Maresca, che per tutta la gara non ha fatto altro che tendere trappole ai boccaloni della Samp. Risultato? Squadra sotto di due reti e con l’uomo in meno. Ma nella ripresa, inspiegabilmente, la musica è cambiata e la Sampdoria, dopo avere sfiorato di subire il colpo del ko, Audero è stato salvato dal palo, ha accorciato le distanze con il solito, reattivo Quagliarella e poi è andata ripetutamente vicina al pareggio: Defrel se lo è divorato a due passi dalla porta, Murru è stato a sua volta fermato dal legno. Nel finale Immobile ha fatto tremare la traversa, ma la partita stava ormai andando in archivio. La squadra di Giampaolo – che negli spogliatoi ha parlato di mentalità sbagliata – si è svegliata troppo tardi. La stagione è al capolinea, ora si tratta di onorare il finale negli ultimi quattro incontri di campionato per difendere il nono posto e poi progettare il futuro. Sì, ma quale? Massimo Ferrero, contravvenendo al capitolo 1.7 del codice etico interno alla società blucerchiata, che impone ai tesserati di comportarsi in modo tale da non ledere la reputazione della Sampdoria, a fine partita ha risposto con un gestaccio, l’ennesimo del suo vasto repertorio, alle contestazioni piovute sulla sua testa dal settore Distinti. Pure lui è al capolinea della sua parabola in questo club e in questa città. Dovrebbe averlo capito e metabolizzato. Tocca a Vialli e al suo gruppo, l’unico veramente attivo e concreto sul fronte delle offerte per l’acquisto della Sampdoria, a dargli la spallata finale.

313 Commenti

  1. Sirbiondo ha detto:

    Maurizio, se non ci dovesse essere il cambio di proprietà non mi sembra cosa saggia soffiare sul fuoco. I limiti di ferrero sono evidenti ma ci vuole un attimo a finire come con manenti.
    Ps : sempre più convinto che Giampaolo sia una versione glamour di Maran.

  2. Solosamp1946 ha detto:

    Tutto giusto Maurizio…e ora a mio avviso , visto che il campionato è ufficialmente finito , tocca anche alla tifoseria dare il colpo di grazia a questo “signore” che in 5 anni ha rovinato immagine e passione di una tifoseria intera

  3. Fra Zena ha detto:

    Giampaolo che parla di mentalità sbagliata mi fa sorridere. E’ lui l’allenatore o sono io? Io lo stimo, in questi anni ho spesso apprezzato il suo lavoro, ma la sua incapacità a motivare la squadra una volta raggiunto l’obiettivo salvezza è davvero troppo evidente. Spero che anche i suoi estimatori abbiano il coraggio di ammettere che ieri il nostro approccio alla partita è stato inqualificabile. Già dalla conferenza stampa di sabato si era capita l’aria che tirava. Tre anni, tre stagioni in fotocopia, eppure di giocatori ne sono cambiati! E’ proprio lui che non ce la fa a infondere cattiveria, grinta, ardore, amor proprio. Arriveremo a 15 punti da squadre come Torino e Atalanta, cercando di non farci superare dalla Fiorentina e dal Cagliari (!), e dovremo pure sentirci dire che va tutto bene. Per quanto riguarda il discorso società, sento puzza di bruciato. Secondo me alla fine rimarrà Ferrero, delegittimato dalla piazza e sempre più solo contro tutti

  4. Nicola ha detto:

    Solita Samp giampaoliana di fine stagione: tanti proclami in conferenza stampa pre partita ovvero partita decisiva, uno per fare trentuno, dobbiamo raschiare il barile ma come al solito forniamo prestazioni indecenti nei momenti topici. Il secondo tempo non lo considero neanche, la partita e’ stata gettata alle ortiche in 20 minuti inspiegabili. Unica soluzione a tutto cio’ e’ il cambio societario e tecnico, Ferrero e Giampaolo devono farsi da parte. AVANTI MARINAI!!

  5. Edoardo ha detto:

    Caro Maurizio,

    ma quale problema di mentalità, questa squadra ha pochissimo talento e zero carattere, quando il gioco si fa duro l’unico che ci mette qualcosa è Quagliarella, per avere notizie di Defrel bisogna chiamare “Chi l’ha visto?”, Linetty e Praet non sarebbero capaci di imbastire un’azione pericolosa sulle fasce neanche contro il Ligorna, Jankto e Gabbiadini anche loro incidono sempre pochissimo e poi questo atteggiamento tattico di voler imporre sempre il proprio gioco alla lunga lo paghi soprattutto con avversari di rango superiore, ieri Caceido e Correa sembravano Pelé e Garrincha, se a fine stagione arriva Vialli ci sarà da rifondare parecchio perché con questa rosa non si va da nessuna parte a meno che non ci si accontenti in eterno del centroclassifica, ma se dobbiamo tifare solo per le plusvalenze e rinunciare a priori a qualsivoglia velleità sportiva allora io mi chiedo che senso abbia continuare a seguire le partite…

    • alan ha detto:

      “Quest’anno faremo i primi punti con la Spal e faremo fatica a mettere insieme 40 punti”.
      Poi non succede e allora ecco “tutta fortuna” e i “non l’ho vista
      “quandoo si vince e gli sfoghi come questo quando si perde.

      • Edoardo ha detto:

        Scrivi il tuo commento sulla partita e finiscila di polemizzare sempre, sei veramente infantile…

  6. Luigi ha detto:

    Squadra costruita non male malissimo allenatore da vittorie sporadiche senza continuità e nulla più unica società ad aver acquistato tre mezze punte in serie A i trequartisti non esistono più da anni. Si continua a dire giustamente squadra da decimo posto e poi dopo una vittoria si parla di sogni europei che se si fosse fatto male quagliarella per un mese ora parlereste di fallimento totale vicini a zone pericolose di classifica. Ferrero non è più commentabile il termine aberrazione diventa persino riduttivo ma Garrone lo vorrà prima di morire svelare il più grande segreto calcistico da quando è nato questo sport?

  7. Mauro ha detto:

    Game over.Buone vacanze a tutti.

  8. Vera ha detto:

    Tutte scuse per mascherare gli insuccessi del nostro mister ,ilmedico ti da disponibilita’ perche’ il giocatore non ha ne stiramenti ne rotture..se poi gli viene la diarrea a 15 minuti dall’inizio non e’ colpa del dottor Baldari che ha qusto punto dovrebbe chiedere le scuse a Giampaolo,il responsabile medico dello staff della Samp e’ un uomo e un professionista di alto livello,un Sampdoriano e sono tantissimi anni che e’ con noi,Giampaolo si sciacqui la bocca prima di denigrarlo. ha preso 4 .sconfitte in 5 partite,vergognati!3 punti presi su 15 punti disponibili,un uomo incapace di crescere che insiste con le sue soliti fissazioni,prima era Alvarez,poi Diuricic e adesso Ramirez mentre le partite piu’ belle sono state disputate con Fefrel dietro le punte e Gabbiadini e Quagliarella davanti.Un mister incapace di leggere perfino i segnali e mi spiego meglio:Dopo la prima l’ammonizione rimediata(stupidamente per proteste) da Ramirez,lo stesso fece un successivo fallo sotto i distinti e si vide chiaramente Maresca guardarlo e fargli il segno:”Basta”un allenatore intelligente a quel punto cambia Ramirez con Saponara,ma il nostro mister no..lui lo tiene in campo sino al secondo giallo ed espulsione,complimenti!Maurizio dice che Ferrero ha fatto il suo tempo,io dico che anche Giampaolo ha fatto il suo tempo,tre anni che e’ qui non ha fatto nulla di nulla,vada ure alla big l’uomo triste ad ammaliare con la sua organizzata fase difensiva..5 gol subiti tra Bologna e Lazio..la delusione e’ tanta e come sempre Giampaolo e le sue squadre smettono di giocare a Febbrai,chi ha voglia di andare a leggere le statistiche vedra’ che anche quando allenava Siena es Empoli era lo stesso..parte a palla e a febbraio e’ finito il campionato.

    • alan ha detto:

      Ma che bel commento articolato (tralasciando che djuricic praticamente non ha mai giocato ma tu che ne sai…), peccato che dopo il derby il volpone prandelli ti avesse mangiato le mani, altrimenti ci avresti spiegato per bene la quarta sconfitta su sei.

    • francesq ha detto:

      Ah, la diarrea di colley è colpa di Giampaolo? Ora è diventato pure untore di germi patogeni. Allora, diamine, che si esoneri subito!

    • maverick ha detto:

      “come sempre Giampaolo e le sue squadre smettono di giocare a Febbraio” veramente eravamo in piena corsa per l’Europa fino a due giornate fa

  9. andrea ha detto:

    Come si può caricare una squadra per vincere quando sai che intanto la società non vuole andare in Europa, non solo dal 8 al 12 posto significa anche parte destra della classifica almeno scrivi al 7 al 10. Comunque Maurizio questa settimana sarà spero ricca di notizie ci puoi informare se ci sono grosse novità grazie ?

  10. Franco ha detto:

    Fa’ bene Maurizio a dire.. Tocca a Vialli e al suo gruppo, l’unico veramente attivo e concreto sul fronte delle offerte….Per il resto, finale torneo da onorare. Verrebbe da dire facendo giocare qualche giovane rincalzo o promessa, ma dove sono ?. Resto convinto, ma sono esigente, che dirigenti e tecnico non abbiano lavorato bene per il futuro, ci sono ancora 2/3 giocatori da vendere, ma il resto e’ da integrare con altri grandi giocatori, ma chi li compra e sopratutto chi li azzecca ?. Penso che se arriva Vialli, avra’ da lavorare parecchio. Ma l’ho gia’ detto, portera’ con se un nuovo allenatore. Vedremo. Saluti a tutti.

  11. Massimo Pittaluga ha detto:

    caro Maurizio ieri in effetti come darti torto. il primo tempo è stato inguardabile sia da parte dei giocatori che da parte di un arbitro irritante senza capire il perché e per quale motivo anche se Ramirez dovrebbe piantarla di protestare sempre. il secondo tempo però la samp ha tirato fuori la grinta e un buon gioco in 10 (senza trequartista) e abbiamo quasi pareggiato la partita. nella ripresa mi sono piaciuti molto murru quaglia e devo dire anche jankto che quando ha campo si vede che è un giocatore con potenzialità. dietro mi permetto di spezzare una lancia per ferrari che nelle due apparizioni con Juve e lazio ha ben figurato e forse varrebbe la pena di qui alla fine vederlo qualche altra volta. sul resto che dire ero ieri in tribuna, una di quelle due tre volte che ci vado derogando alla gradinata e a un certo punto ho visto un parapiglia in tribuna d’onore. credevo fosse una lite in tribuna tra qualche dirigente ed invece ci hai spiegato che è stata l’ennesima reazione fuori luogo del presidente e proprietario della sampdoria. come non sottoscrivere il tuo auspicio finale. speriamo che Vialli riesca a portare a casa la sampdoria alla fine di questa ennesima stagione senza obbiettivi ma soprattutto con una proprietà che prima cede meglio è per tutti. spero che chi ha permesso che questa cessione avvenisse anni fa e mi riferisco ad Edoardo Garrone, vigili affinché finisca nelle mani giuste. Con tutta la stima che ho sempre dichiarato nel mio piccolissimo da semplice tifoso a Edoardo Garrone, dopo la cessione a ferrero di 5 anni fa, credo sia un modo per mettere le cose a posto e chiudere un cerchio che ora va chiuso, visto che mi sembra di vedere che non ci riesce più nessuno o quasi a limitare le esternazioni del presidente direi più fuori contesto della nostra storia.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Credo che i nervi di Ferrero siano saltati ed ora vada avanti a ruota libera spero con la volpe sotto l ascella di essere convinto/certo di vendere realizzando un guadagno di livello. Se poi con quei soldi si compra il Genoa mi farebbe un doppio piacere.

    • Pino ha detto:

      Giusto. Avete mai visto qualche arbitro che a seguito di proteste, cambi idea? No. A parte episodi di VAR. Quindi il Sig. Ramirez, essendo un professionista, queste cose le sa bene, e cercarsi ammonizioni per questo motivo è da ingenui o assolutamente da essere in malafede. Comunque ci aspettiamo tutti un finale a lieto fine. nel senso di cambio di società e, sperabilmente, di allenatore.

  12. livio ha detto:

    UN VERO GENTLEMEN!!!

    Dai Distinti – dove mi trovavo in ottima posizione per assistere – non poteva passare inosservato l’ennesimo segno di incompatibilità tra Noi Sampdoriani e questo individuo volgare e ineducato che per troppo tempo è stato il nostro Presidente……
    La selva di fischi e di mani levate alla fine della partita, quando Ferrero stava per imboccare il tunnel di uscita, non possono giustificare il gesto reiterato di mostrare i
    ” gioielli di famiglia ” a quanti gli ricordavano l’indice di gradimento che è riuscito a raggiungere in 5 anni di una pur buona amministrazione.
    Di positivo, in questo spiacevole commiato, credo che si possa leggere il segno inequivocabile di una inevitabile cessione che , allo stato attuale, sembra essere l’unica soluzione ragionevole, alla luce del rapporto ormai troppo deteriorato tra Ferrero e la tifoseria. Resta, a mio parere , il grande rincrescimento per le motivazioni di questo spiacevole epilogo. Una gestione spregiudicata ma abile , se accompagnata da un atteggiamento più civile, avrebbe potuto costituire un sodalizio destinato a durare a lungo, con soddisfazione dei più!.
    Della partita preferisco non commentare…….L’ennesima mancanza di maturità ( 1^ tempo ) e professionalità da parte di alcuni – troppi – giocatori, che spero di non rivedere l’anno prossimo.

    • gianfra ha detto:

      Non c’è niente da commentare, la cafonaggine il signor Ferrero l’ha sempre dimostrata :
      mancando di rispetto a più riprese ai tifosi oltre alle battute da borgataro verso donne e giornaliste.

    • fede ha detto:

      Ero nei distinti e la selva di fischi e le mani levate non l’ho proprio sentita .Certo il tiro al piccione, vietato oramai da tempo, vedo che continua, giovando poi a chi?

  13. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Maurizio, dirò solo una cosa su questa partita….tutto il resto è inutile ed hai espresso bene tu la delusione comunque tipica da girone di ritorno anche se, quest’anno, hanno provato a tener alta la tensione parlando di un’ improbabile piazzamento Europa :

    “Salvo solo il goal di Quagliarella !” Questo nel senso che, vivendo della sua luce riflessa, speriamo tutti nel suo primato in classifica cannonieri.
    Per quanto riguarda invece l’apparente freddezza Romei-Ferrero, nonchè il gesto di fair play sotto i distinti…mi viene da pensare e ti chiedo, Maurizio, alle esternazioni fatte dal presidente di quella squadra satellite (costretto poi a scusarsi e ritrattare..) il quale affermava che nella Samp Ferrero non contasse nulla, bensì contassero altre persone, tipo Romei…
    Tu che sensazione hai circa questo aspetto ?
    Grazie

    Daniele

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Più che altro Romei mi è parso molto freddo e imbarazzato, non credo sia una questione di chi conta di più.

      • petrino ha detto:

        un’ altro che girava sempre con l’ avvocato al seguito era spinelli.
        ferrero e’ un cliente dello studio legale Romei e associati e pertanto romei non si azzardera’ mai a “contestare” ferrero,
        Di fronte alle sue esibizioni da ambra Iovinelli lo ignora.
        Mi auguro comunque che se ne torni a roma.

    • Bobo50 ha detto:

      quel pover’uomo aveva solo detto la verità.

  14. Paolo60 ha detto:

    Caso strano , ogni volta che ci giochiamo qualcosa , dalla magica urna spunta il SIg.Maresca. Dopo la vittoria con il MIlan andiamo a Torino e arriva lui, gomitata di Belotti
    non sanzionata, esce Colley e Belotti fa due gol. Ieri partita da ultima spiaggia ed eccolo ancora che letteralmente si INVENTA l’espulsione di Ramirez ( che per altro era come se non ci fosse) costringendoci a giocare in dieci. Al di la dei nostri evidenti demeriti , questo signore credo che non ci possa vedere ( con lui mai una vittoria , e’ un caso?) .
    Per il resto solito campionato buono ma niente di più – Arrivederci al prossimo anno, spero ancora con il mister GP

  15. alan ha detto:

    Ieri approccio sbagliato e primo tempo pessimo, poi nel secondo tempo, pur in 10 (Ramirez pollo ma Maresca gliela aveva giurata, il secondo giallo è ridicolo) gran gioco e grinta con lo stesso allenatore che quando si vince non conta nulla (“fortuna, segna solo Quagliarella”, come se Quagliarella non giocasse negli schemi del mister) e quando si perde e sempre stato asfaltato dall’allenatore avversario, esattamente come succedeva a Mihajlovic, Montella e qualunque altro allenatore si sia seduto o di siederà sulla panchina blucerchiata.
    Un’ultima considerazione: i più arrabbiati per la cessione di Zapata dovrebbero essere quelli che lo ritenevano un ottimo attaccante, invece lo sono quelli che lo bollarono come “paracarro” tacciando di aziendalismo chi non concordava. Allo stesso modo ad essere incavolati per il mancato raggiungimento dell’Europa dovrebbero essere quelli , come il sottoscritto e molti altri qua dentro, che pur non pretendendola erano convinti che questa squadra potesse farcela, invece lo sono la minoranza rumorosa di utenti che in estate , come ogni estate, parlavano apertamente e con certezza di retrocessione o quantomeno di difficoltà a mettere insieme 40 punti, gli stessi che quando si vince il derby spariscono o vedono praterie che i bibini non hanno sfruttato…

    • alan ha detto:

      Ps. Se, come dice Michieli il gruppo di Vialli è l’unico veramente attivo per acquistare la Samp (quindi il Secolo ha scritto scemenze parlando dell’offerta di Aquilor, giusto?) e Vialli sarà presidente e confermerà Giampaolo sarà bello gustarsi le inversioni a U dei detrattori del mister, a meno che non vogliano iniziare dando dell’incompetente anche a Gianluca.

      • Maurizio.Michieli ha detto:

        Mai mi permetterei di dire che un altro mezzo di informazione scrive scemenze. Semplicemente, riporto quanto riferito dalle mie fonti. Vialli e il suo gruppo hanno offerto 80, forse 90 milioni complessivi. Altri Fondi (Aquilor e arabo) ci sarebbero a livello di pour parler ma senza proposte concrete. E verrebbero “utilizzati” da Ferrero per ottenere il massimo dall’unica vera trattativa, cioé quella con Vialli. Questo è quanto so io, al momento. Ma non ho la verità in tasca, sebbene sinora quanto riferitomi dalle mie fonti si è rivelato attendibile.

        • Farmasamp ha detto:

          Attendibile come il 99%? Poi Vialli costretto a rincorrere…. e altre notizie …. mah.

          • maverick ha detto:

            Non e’ che devi credere per forza a Michieli… In affari di questo tipo si arriva facile al 90% o 99% sono spesso quei dettagli dell’ 1 % a fare la differenza e allungare i tempi…

        • Bobo50 ha detto:

          pensa che invece c’è chi dice cose opposte a queste e cioè che Aquilor è solo l’intermediario di un gruppo saudita e che sarebbero in vantaggio rispetto al “gruppo Vialli”.

        • maverick ha detto:

          Spero davvero siano confermate le tue fonti perche se alcuni pensano che Garrone abbia fatto uno sgarro ai tifosi portando Ferrero alla presidenza non oso immaginare quale sgarro potrebbe farci un personaggio come Ferrero! Vialli sarebbe se non altro una garanzia di serieta rispetto agli altri gruppi

      • petrino ha detto:

        A mio parere, aquilor fa da lepre, ossia rilancia, salvo poi tirarsene fuori, per costringere il gruppo vialli a pareggiare l’ offerta.
        Sempre a mio parere, se il gruppo vialli prevale, non conferma Giampaolo, secondo il detto” perseverare e’ diabolico”.

      • maverick ha detto:

        a meno che dando una rosa migliore al mister e senza smontargliela ogni anno (o meta’ anno) il gioco del mister dia i suoi frutti… Leggo molti commenti in cui si parla di rosa inadeguata…. Giampaolo avra’ le sue pecche ma bisogna vedere anche il valore della squadra non e’ che gli abbiano comprato Messi e Ronaldo con tutto rispetto per i nostri giocatori…

      • Stefano_1970 ha detto:

        Credo che anche con il passaggio di proprietà tengano Giampaolo… Ha 1 anno di contratto…ha le carte da traghettatore…. E comunque chi viene o ha in mente di investire per vincere oppure ha in mente di investire per guadagnare… Il primo caso lo vedo molto lontano….

  16. Andrea ha detto:

    Del secondo tempo me ne sbatto il bigolo(e mi sono contenuto),primi 45 minuti penosi e devastanti in senso negativo,ma giustamente dovevamo dare continuità alla prestazione di Bologna…Ora che è finita(nel peggiore dei modi)anche questa stagione,Io per il prossimo anno voglio vedere “tabula rasa”in ogni reparto:via in primis quel buffone e capra che ci rappresenta,in secundis Mr.Carisma/Crisantemi che siede in panchina,le cui doti motivazionali verrebbero superate da quelle di una volpe imbalsamata(tra l’altro,non lo sento mai,ripeto MAI,fare auto-critica)e in fine un bel gruppetto di giocatori che sono inutili,irritanti e dannosi.Una sola parola per concludere:BASTA!

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      La Sampdoria chiuderà il campionato al nono posto, che è il massimo per il valore del suo organico. Lo farà avendo giocato mediamente un buon calcio, avendo nettamente distanziato il Genoa e vincendo un derby pareggiandone un altro. A latere, la valorizzazione di Andersen, Murru e Praet. Nel complesso un ottimo lavoro, dopo che la spina dorsale della squadra eta stata smantellata in estate. La Lazio prima di vincere a Marassi aveva perso in casa con il Chievo. Alti e bassi ne hanno tutti, semplicemente alla lunga i vero valori vengono fuori. Questi giocatori e questo allenatore hanno fatto bene.

      • Edoardo ha detto:

        Io non concordo sull’affermazione che abbiamo giocato mediamente un buon calcio, per me mezza squadra è da rifare, poi ognuno è libero di pensarla come vuole…

      • Stefano_1970 ha detto:

        Al di là dei valori della rosa… Al momento il trend dei finali di campionato continua…

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Aggiungo una cosa senza polemica alcuna con Andrea. E’ da quando sono un bambino che mal sopporto vedere allenatore e giocatori della samp diciamo presi a parole. ricordo Galia che veniva da alcuni irriso (neppure fosse uno scarsone) e persino a volte mancini per certi suoi atteggiamenti di inizio carriera. non pretendo il consenso bulgaro. criticare l’inadeguatezza ci sta, vedere i limiti anche, insultare Mr, Squadra e ci metto anche Ferrero a mio avviso va oltre. ieri abbiamo visto tutti un approccio sbagliato della squadra e spesso succede nelle partite decisive però se a Gianpaolo avessero lasciato un paio di giocatori in più questa squadra sarebbe li con l’Atalanta che ha un allenatore probabilmente ancora migliore ma anche una società che vuole andare in europa e così il toro. le società spingono per nadare in europa oltre ovviamente a fare plusvalenze. qui si lavora per fare plusvalenze e lo si dichiara anche a bilancio, quindi obbiettivo raggiunto da mr e squadra. per fare di più ci vuole o un annata di grazia oppure una programmazione diversa come ad esempio vendere magari un pezzo ma acquistarne 2 e non venderne tre e comprarne 4 e sperare che vada sempre bene perché fortunatamente quaglia ha fatto la sua migliore stagione (io non ci speravo in 23 gol) e ekdal ha fatto una stagione importante non facendo rimpiangere torreira. per il resto zapata non siamo risuciti a sostituirlo anche se defrel numeri alla mano il suo lo ha fatto. potremmo avere 3 4 punti in più, credo che qualcosa di più si poteva anche fare in certe partite ma alla fine questa squadra non ha la forza di giocarsela con chi le sta sopra in certi casi tecnicamente in altri come atalanta e toro (magari un poco meglio come giocatori ma non così tanto) per società e volontà di conseguire il risultato e programmazione dello stesso. quaglia quest’anno vale 2 belotti e infatti mancini chiama lui e non belotti ma è tutto il contorno che sta a torino e bergamo che qui non abbiamo in primis proprietà che legittimamente ambiscono a ben figurare mentre qui l’obbiettivo è un altro e mi sembra lo abbia dichiarato anche apertamente società e allenatore. speriamo a maggio di avere un altra proprietà e speriamo sia Vialli. sinceramente a questa fila di fondi disposti a mettere 120 130 milioni nella samp come se fossero noccioline. spero solo vialli riesca a portare a casa la samp perché per cominciare sarebbe già tanta roba e poi…….si vedrà

        • petrino ha detto:

          leggevo ieri che percassi investira’ circa 40 milioni per rifare lo stadio a bergamo con una capienza di circa 23.000 spettatori,
          Tenete conto che ogni settimana una delegazione di giocatori dell’ atalanta frequenta le scuole della citta’ e della provincia e ogni neonato ha un riscontro da parte della societa’.
          Oltre alle numerose iniziative imprenditoriali in tutti i campi di Percassi che spaziano in tutte le attivita’.
          Per cui non e’ da stupirsi dei risultati della squadra che miglioreranno negli anni, che riflettono tuto l’ insieme della citta’ e provincia di bergamo che conta comunque circa 1 milione e duecentomila abitanti.

        • MatteoB ha detto:

          Lasciateli skriniar, torreira e Zapata, poi vediamo se é scarso… Quando andrà o verrà mandato via, arriverà un Zenga, Montella, Atzori o un Di Carlo di turno, allora tutti lo rimpiangere. Gasperini docet, in molti lo criticavano e ora che si sono ritrovato con i vari ballardini e Co, piangono lacrime amare. I mister incidono, ma in percentuale molto inferiore alla qualità della rosa, allegri vince perché è bravo e perché ha una rosa della Madonna, se allegri lo mettiamo ad allenare la spal, secondo voi vince lo scudetto?

          • Sand66 ha detto:

            Quindi secondo te il Gasp ha una formazione da quarto posto? E non gli hanno mai venduto giocatori importanti?

      • Heisenberg ha detto:

        Gentile Maurizio mi permetta; questa é solo la sua opinione e come tale è rispettabile ma altrettanto lungi da poter essere definita oggettiva. Per me la rosa vale più del nono posto. Il Torino sta lottando per la Champions ; l’ha letta la formazione che ha vinto col Milan ieri sera? Un allenatore che in 3 anni non riesce manco a contemplare una variante tattica nemmeno quando inanella strisce negative di 4 o 5 partite non é uno “che ha fatto bene”.

        • Martino Imperia ha detto:

          Il Milan lo abbiamo battuto anche noi. Dandogli una giostra.

        • Sand66 ha detto:

          Il Toro sta facendo quello che sta facendo da quando in panca si è seduto quel vecchio marpione di Mazzarri che riesce a sfruttare tutte le potenzialità che ha a disposizione, e me lo ricordo anche con la Samp, in effetti come qualità intrinseche non lo vedo superiore a noi, ma il presidente è uno ambizioso e non esclude tra gli obbiettivi la qualificazione in EL, di conseguenza è disposto a investire di suo cosa impensabile per noi.

      • Marco ha detto:

        Michieli il massimo per la SAMPDORIA è il 19esimo posto, (20esimo se il chievo non fosse stato penalizzato)
        Inoltre tutta la rosa della squadra vale 500 volte di piu di quella d’acquisto

        Dillo che solo grazie ad un semidio come Giampaolo siamo dove siamo, su.

    • Fede ha detto:

      Tu spera che non perdiamo con l’Empoli

      • Marco ha detto:

        Io lo spero eccome invece, non servirà a niente ma farli spaventare un po ,i topi con le ali, non sarebbe male.

  17. danilo ha detto:

    Derby vinto e passaggio di proprieta’.
    Le uniche due cose fondamentali per chiudere questo campionato.
    Aspettiamo Vialli e per quest’anno direi che ce’ da leccarsi le dita. Se poi sara’ un’altro pazienza, sempre meglio di sto sfrattato . Ogni suo gestaccio ,ogni sua reazione da cafone sono un ulteriore conferma che è giunto al Capolinea ed il capotreno lo ha fatto scendere.

  18. ale ha detto:

    Peccato. Il secondo tempo non èstato male e alcuni giocatori mi sono piaciuti molto (Murru, Ekdal e anche Jankto). Pazienza. In questo momento ci sono cose molto più importanti in ballo.

    Personalmente ho deciso che finchè cisarà la possibilità -anche remota- di assistere allo spettacolo di un presidente che sfancula i tifosi come neanche i tifosi avversari, io non vado più, non fa per me

    Personalmente resto anche in attesa, una volta si spera concluso il passaggio societario, di sapere perchè cinque anni fa si è deciso di lasciare la Samp nelle mani di una persona di questo infimo livello. So che in uno Stato Diritto è legittimo farlo e non dare spiegazioni ma esiste anche un’etica che secondo me imporrebbe di far sapere alle persone perchè si è voluto umiliare e calpestare i sentimenti e il senso di appartenenza di tante persone.

    Tra l’altro, se ce ne fosse bisogno, i tifosi Samp hanno sempre reagito alle provocazioni di questa persona in maniera encomiabile e sono quelli che escono meglio da questa orrenda faccenda

    FERREO VATTENE!
    VIALLI PRESIDENTE!
    AVANTI SAMPDORIA!

    • El Cabezon ha detto:

      Tra le tante cose che mi lasciano tuttora allibito riguardo al più assurdo e surreale passaggio societario che ci sia mai stato nel mondo pallonaro c’è proprio l’atteggiamento di Edoardo Garrone, quando gli è stata timidamente chiesta qualche delucidazione a tal proposito lui ha sempre risposto, in maniera talvolta anche piccata con una…non risposta, del tipo FERRERO STA FACENDO BENE…per la serie…CHE CAVOLO VOLETE?
      Se non ricordo male nel tempo ha anche dichiarato che era sicuro che ferrero avrebbe fatto meglio di lui pur non avendo la sua stessa disponibilità economica…e qui mi chiedo davvero…ma un pò di orgoglio Edoardo no eh?
      Un personaggio simile, che dà la sensazione di non essere in grado di gestire neppure un banco dell’ortofrutta ( massimo rispetto per chi fa questo mestiere sia chiaro, il mio è solo un esempio! ) che guida meglio di te una società calcistica, e tu quasi ne fai un vanto…mah…

      • Frank ha detto:

        Incredibile davvero! Edo è stato addirittura peggio di Ferrero.

      • Jetta ha detto:

        Aveva ragione: nonostante i previsti fallimenti o le fantomatiche fughe col malloppo i bilanci sono sempre stati chiusi in attivo.

  19. andrep ha detto:

    maurizio,

    sul campo: 2 errori di mercato, un centrale che potesse sostituire barreto; una punta alla caicedo, sporca nel gioco, potente e grossa.

    sulla società: speriamo che cambi qualcosa prima possibile.
    sul mister: la mentalità la deve creare lui, è l’unica recriminazione che gli imputo; poi in campo scendono gli uomini.

    per una volta faccio un appunto a quagliarella (magnifico nella stagione): ieri nel primo tempo è stato avulso da tutto come gli altri, peccato sia il capitano.
    dal primo minuto non ha detto una parola quando leiva, acerbi, caicedo etc..ci hanno preso a calci; non ha difeso ramirez quando è stato ammonito la prima volta..non ha provato a calmarlo. deve essere anche capitano di malizia, le giuste proteste, gestire i compagni, “trattare” con l’arbitro..
    siamo sempre delle vittime sacrificali, agnellini che vengono picchiati e non reagiscono.

    da un certo punto di vista, ho apprezzato ramirez per il carattere ma ha limiti comportamentali.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Concordo con la tua analisi di mercato. A gennaio avrei cercato un mediano e una punta che offrisse soluzioni alternative al gioco (Gabbiadini non mi ha mai pienamente convinto, lasciamo perdere l’ingaggio di Sau).

      • Stefano_1970 ha detto:

        Il nodo Gabbiadini si farà sentire ancor di più il prossimo anno.
        Speriamo almeno che sia un anno positivo per il giocatore… Che ieri é apparso avulso dalla lotta.

      • Marcello ha detto:

        Si ma Giampaolo non hai mai voluto l’attaccante di peso..la società ha seguito le sue indicazioni..

  20. Stefano_1970 ha detto:

    Ripresenti la domanda della scorsa volta:
    Obbiettivo societario presente nella relazione di bilancio parla di piazzamento tra 8o e 12o posto. Erano previsti premi produzione per piazzamenti superiori?

    E rivolgo un paio di ulteriori riflessioni/quesiti

    Giampaolo ha detto di avere un patto con la squadra. Il primo tempo significa che il patto é unilaterale? Patto a parte… I giocatori sanno qualcosa in più sulla situazione societaria?
    Da come hanno giocato i segnali non sono confortanti….

    Ramirez ha 20 anni per abboccare all amo come un luasso? Mi ricorda Okaka per quanto “piange”.

    • El Cabezon ha detto:

      Io raramente ho detestato ( calcisticamente parlando ovviamente ) un nostro calciatore, Gaston Ramirez a suon di prestazioni e atteggiamenti imbarazzanti è riuscito a entrare in questa mia personale e ristrettissima lista!
      Potrei “accettare” il suo comportamento se avesse un rendimento alla Ilicic, ma allo sloveno manco può allacciare le scarpe, se penso che quando l’attuale trequartista della Dea all’ultimo ci tirò il pacco e prendemmo Gastone ero convinto che ci avremmo guadagnato…mi auguro di tutto cuore che queste siano le ultime partite con la nostra maglia…

  21. shrike ha detto:

    Ferrero non vende, mettiamocelo bene in testa quindi dovremo continuare a tenerci questo personaggio che ci fa fare queste belle figure in giro per l’italia (l’europa ormai con lui non la vedremo mai piu’). Quello che mi fa piu’ male è vedere tifosi che lo difendono, che elogiano il suo “operato” (inchiesta per i fondi spariti sulla cessione obiang?), per aver tirato su due baracche a bogliasco ( ma chi se ne frega??) con la primavera piu’ scarsa degli ultimi 20 anni. I risultati sportivi sono modesti, la samp ha l’ottavo o settimo monte ingaggi della serie a eppure arriva decima e forse quest’anno nono. Quindi, risultati sportivi DELUDENTI. Eppure quest’uomo che ha infangato la sampdoria e la città di genova trova ancora gente pronta a difenderlo, questa è la cosa che fa piu’ male, non il risultato sportivo. Ci siamo sempre fregiati di essere migliori di altri mentre ormai a conti fatti siamo uguali se non peggio…

    • ale ha detto:

      Caro Shrike, tra l’altro i lavori di Bogliasco li paga la Samp, non Ferrero. Il mutuo del Credito Sportivo che è stato acceso per finanziare i lavori è intestato alla Società.

      Io credo che chiunque abbia pagato almeno una volta il biglietto per guardare la Samp, ci abbia messo più soldi di Ferrero.

      E già questo dovrebbe far capire che tutto ciò a cui stiamo assistendo è una triste pantomima, speriamo seguita da un lieto fine, mai tanto auspicato

      Avanti Sampdoria!

      Vialli Presidente!

  22. Luca B. ha detto:

    Mi aspettavo la sconfitta perchè in media viaggiamo, sempre, con 1 vittoria e 2 sconfitte. Se guardo l’insieme mi è piaciuta la reazione nel secondo tempo in 10, ma mi chiedo, perchè ogni volta si deve regalare il primo tempo? Proprio gimpaolo non lo capisco. Qualsiasi allenatore parte a 100 all’ora nel primo tempo contro una squadra, soprattutto reduce dalle fatiche di coppa Italia, per poi evenutalmente gestire il secondo. Proprio come ha fatto Inzaghi (che continuo a sognare sulla nostra panchina). Se guardo i numeri, fanno schifo. Si perchè nelle ultime 5 partite 4 sconfitte con 8 goals presi.
    Detto ciò, la riflessione è sul cambio di proprietà che aspetto, come tutti, con ansia e che al quale, penso, debba seguire una rivoluzione di giocatori e forse anche di allenatore.
    Via Defrel, Caprari, Ramirez, Saponara, Gabbiadini (Maurizio cosa dicevo a gennaio? Gabbiadini è inutile), Rafael, Belec, Tonelli (limiti e costo alto). Se la nuova Società vorrà alzare l’asticella, va cambiato anche Giampaolo. Per carità ottimo allenatore per questa Sampdoria e per questa gestione, ma inadatto alle mire Europee. Troppo discontinuo, troppo legato al suo credo calcistico, anche se ieri finalmente ha provato a giocare sugli esterni con buoni risultati. Mancano 4 partite alla fine e vorrei fare 6 punti con Parma e Chievo, 1 con la Juve, mentre regalerei i 3 punti all’Empoli per far si che le MERDE giochino sempre con il patema d’animo. Su quanto fatto di nuovo da Ferrero sorvolo. Spero sia dovuto al nervosismo per la fine del suo mandato

    • Edoardo ha detto:

      La reazione c’è stata solo a partita compromessa quando la Lazio ha iniziato a tirare i remi in barca paga del risultato acquisito, il secondo tempo non fa testo…

      • alan ha detto:

        Incredibile… il sevondo tempo non fa testo, aver vinto il derby non fa testo, aver battuto il napoli all’andata non favtesto, aver battuto il Milan non fa testo, aver battuto l’Atalanta a bergamo non fa testo, fanno testo solo le sconfitte.

      • Solosamp1946 ha detto:

        Le partite durano 90 minuti non solo i 45 che fanno più comodo commentare

      • P.SOLARI ha detto:

        Ah, quindi se pareggiavamo il punto non veniva assegnato …… si e’ visto come la Lazio ha tirato i remi in barca, ha fatto un po’ di possesso palla poi con la discreta topica che ha poi portato al gol di Quaglia si sono spaventati, e molto …. rischiando di subire un pareggio che visto il secondo tempo ci poteva stare, altro che non fa testo, dai …..

      • Jetta ha detto:

        Quando la Samp gioca bene è perchè gli altri sono scarsi o stanchi o sfortunati o grazie a Quagliarella …quindi quando le cose girano non fanno testo.
        Zelig ti aspetta.

  23. P.SOLARI ha detto:

    Dopo tutte queste ultime “belle” perle offerte dal romano, speriamo davvero di chiudere la questione cessione Societa’.

    • Paolo1968 ha detto:

      Prendo spunto dalla tua per ribadire “Speriamo”, perché non credo che nè le invettive dei giornalisti, nè quelle dei tifosi potrebbero convicermi a cedere qualcosa che ufficialmente è mio, che ogni anno cresce di valore e che ogni anno mi da un milione e duecentomila euro (oltre agli ingaggi dei miei parenti…). Per quanto mi vergogni sempre di più di Ferrero, non posso che dargli ragione quando dice pagare moneta, vedere cammello. Servono i soldi, non gli articoli contro, il richiamo al codice etico della società (non me ne voglia Maurizio, mi sembra una battaglia inutile e persa in partenza con Ferrero) o gli insulti dei tifosi (sperando che i soliti furbi non trascendano come in passato). Son sicuro che se qualcuno presenta una vera offerta che ovviamente dia una prospettiva di guadagno migliore o almeno pari a quello attuale, il buon Ferrero saluterà tutti.
      Per il resto solito tran tran: alcuni nuovi che sono emersi, grazie a Giampaolo e che saranno utilizzati per plusvalenze, altri affossati (forse da se stessi, probabilmente da Giampaolo), qualche ottimo acuto, media discreta, discontinuità palese, diversi scivoloni. Allineati con il nostro valore (ma mai una volta che superiamo quel livello), non abbiamo mai un filo di ambizione (questo anche fra i tifosi, una volta davanti al Genoa e non sfigurato nei derby, tutti contenti).
      Entusiasmo in continua, lenta decrescita.
      Un Quagliarella straordinario.
      Specchio della Samp è Praet. Talentuoso, costoso, fa il compitino e nulla più salvo qualche partita più bella. Non cresce e non fa crescere, nonostante tutti si aspettino che possa fare di più. Poco grintoso e tenace, nonostante faccia a volte ottimi recuperi; azzarda sempre molto poco.

      • Edoardo ha detto:

        Concordo con te Paolo quando dici che Praet è l’emblema dell’attuale Samp, un bravo soldatino (peraltro abbastanza costoso) che fa sì discretamente bene il compito assegnatogli dal mister, ma che non riesce mai una giocata di fantasia, un dribbling, un guizzo vincente o qualcosa che possa creare almeno la superiorità numerica negli ultimi 30 metri, ma in base alla mia esperienza da ex-sportivo (seppur di livello amatorale) posso dirti che la personalità vien fuori di solito quando acquisisci pienamente la sicurezza dei tuoi mezzi, ma appunto se i tuoi mezzi sono modesti allora difficilmente sarai un giocatore di personalità, la scarsa personalità va di pari passo con la modestia dei mezzi tecnici, dispiace dirlo ma probabilmente Praet come molti altri giocatori (Defrel, Gabbiadini, Jankto, ecc.) è stato ampiamente sopravvalutato…

      • shrike ha detto:

        esattamente, quale pazzo venderebbe ( pur essendo cifre spaventose, visto che era arrivato qui con degli stracci laceri sul deretano) una società che frutta cosi’ tanto non solo a lui ma anchea mezza famiglia?

        • Jetta ha detto:

          Un soldatino che è monitorato dai grandi club italiani e stranieri.
          Ma chissenefrega…l’obiettivo è denigrare tutto a prescindere perchè troppa è la rabbia dopo i nefasti presagi estivi andati in palta.

          • Paolo1968 ha detto:

            Io non ho denigrato nessuno. Tra le altre cose io sono uno a cui piace Praet, gli riconosco doti tecniche , ma son sempre in attesa della sua esplosione. Mi ricorda Buso, sempre lì lì per esplodere, ma poi non ha rispettato le attese.
            Per questo ritengo sia l’immagine perfetta della Samp di oggi.
            Sul monitoraggio dei grandi club non so, mi sembra che debbano sempre tutti far follie per comprarlo e poi nessuno presenta un’offerta.

          • shrike ha detto:

            ma perchè parli?

      • Massimiliano ha detto:

        Praet è uno dei migliori centrocampisti della serie A, è grintoso, tenace, riesce sempre a uscire da situazioni difficili con una finta o un dribbling, è molto difficile che perda palla. È vero che gli manca il gol ma migliorerà. Purtroppo a mio avviso in un grande club, secondo me se lo merita.

  24. Matte Genovese ha detto:

    Non voglio discutere sulla partita , tanto non cè nulla da dire credo, spero solo che l individuo di roma si levi il piu presto possibile dalle scatole, siamo arrivati davvero al limite della sopportazione umana. Buonagiornata a tutti !

  25. andrea ha detto:

    Quindi Maurizio tu dici 80 90 complessivi? Che sarebbero poi 50 60 netti?

  26. luca ha detto:

    perdona Maurizio ma dal tuo commento (nella parte conclusiva) dai per scontata la vendita della Società ! “Tocca a Vialli ed al suo gruppo….” onestamente non ci capisco più nulla e come me penso tanti supporter blucerchiati , ciò significa che a maggio si cambia ufficialmente ? anch’io ho notato l’indifferenza e lo stupore di Romei in tribuna nei confronti di Ferrero e delle sue “gesta” (c’è pertanto una rottura evidente dei rapporti?)
    Per il gesto a fine partita verso il settore distinti direi che non ci sono più commenti , noto però che ancora molti sono orientati alla giustificazione per tali comportamenti da parte del ns n° 1, ovviamente rispettando l’opinione di queste persone sarei curioso di sapere da loro quale atteggiamento avrebbero se dovessero ricevere una tale risposta per strada da una persona con cui stanno discutendo animatamente !!!!! forse si limiterebbero ad un “per piacere signore eviti certi gesti volgari, grazie!” (ne dubito fortemente)!

  27. ALAN ha detto:

    Certamente è umiliante doverlo ammettere ma Giampaolo ha avuto tutte le prove e controprove in questi ultimi tre anni e ha dimostrato di essere un allenatore che non riesce a motivare i suoi uomini Purtroppo al giorno d’oggi Un allenatore è praticamente un gestore delle risorse umane perché non deve fare solo la squadra a mettere in campo deve gestire i singoli giocatori che nel loro piccolo un piccolo aziende ognuno con la loro pagina Facebook ognuno con loro procuratore Quindi bisogna fare psicologi e saper motivare purtroppo Giampaolo magari tecnicamente conosce ma non è assolutamente capace di motivare gli altri e tanto meno se stesso e ormai questo è acclarato

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Bastasse motivare, Mazzone avrebbe vinto scudetti.

      • Fra Zena ha detto:

        Non basta motivare ma é una componente del ruolo dell’allenatore. Giampaolo su questo é assai carente. Le sue squadre spesso appaiono o troppo tese o troppo molle, mai del tutto convinte dei propri mezzi

      • Heisenberg ha detto:

        Appunto… I limiti di Giampaolo vanno ben aldilà di tale componente…

      • robmerl ha detto:

        un allenatore si valuta, in un arco di tempo ragionevole, dai risultati e/o dal bel gioco. Giampaolo non ha prodotto risultati,neanche una semifinale di coppa Italia,e il bel gioco l’ha fatto vedere solo quando gli avversari glielo hanno permesso. Se bloccavano gli esterni o infittivano il centrocampo non c’era partita.
        Ieri, con l’espulsione di Ramirez, ha provato un inedito centrocampo a 4 (1+3) e si è vista un’altra squadra. In dieci! Dunque GP ci ha messo tre anni per inventarsi, per necessità, un’alternativa di gioco. è un dato che si commenta da solo

  28. Sand66 ha detto:

    Samp dai due volti, con pinne fucile e occhiali nel primo tempo e con elmetto e coltello tra i denti nel secondo, che dire, potevamo giocarcela per intero ma quando la Società fissa come obbiettivo massimo l’ottavo posto psicologicamente sai che hai fatto il tuo, i proclami di Europa sono come le lucine dell’albero di Natale, fanno atmosfera, ma tutti sanno, escludendo i tifosi, che non si vuole andare a giocare in EL, niente cessioni, pochi soldi in entrata e devi ricapitalizzare per rinforzarti, una iattura per la nostra Proprietà.
    Per assurdo la partita la si poteva addirittura pareggiare con un uomo in meno e nonostante Maresca (designazione casuale?), è bastato passare a quattro al centro e alzare i ritmi, palo di Murru e goal sbagliato da Defrel facile facile, ma GP doveva capire che Ramirez non avrebbe terminato la partita e sostituirlo, che poi non è neanche uno imprescindibile (qualcuno si è accorto che giocava nel primo tempo?).
    Insomma campionato in linea con i dettami Societari, a tal proposito penso che Vialli stia finendo in mezzo ad un gioco architettato ad arte tra Ferrero ed Aquilor per far lievitare il prezzo e scucire più soldi, pensateci bene, un fondo estero è disposto ad investire più soldi di investitori nostrani che mettono sul piatto la passione in primis, qualcosa non quadra, a meno che non voglia rilevare, capitalizzare vendendo tutto il vendibile (parco giocatori per primo) e rivendere magari allo stesso Vialli ad un prezzo più basso.
    Incrociamo le dita e speriamo per il meglio, certo che pure Ferrero dovrebbe tenere al bene della sua “Samp e doria” ma qui andiamo sull’utopia.
    Forza Doria sempre e comunque.

  29. petrino ha detto:

    ho letto le dichiarazioni e l’ intervista a Ekdal.
    Assieme a Quagliarella sono i leaders della squadra. Mi auguro che il gruppo Vialli tenga entrambi il prossimo anno.
    Non aspettano la velina del procuratore per parlare.

  30. Daniele da Rapallo ha detto:

    …..Che tra l’altro sul primo goal (oltre all’errore di Colley) non è che Audero ben figura facendo il miracolo eh….?

    • El Cabezon ha detto:

      Un giocatore si presenta SOLO davanti al portiere e lo si accusa di non aver fatto il miracolo?
      Ma che vi ha fatto questo ragazzo?
      Ok criticarlo quando sbaglia ma qui mi sembra che si stia davvero esagerando, da quando l’abbiamo acquistato per gli ormai arcinoti 20 milioni non gliene si fa passare mezza, per fortuna che il buon Emil mi sembra avere le spalle larghe per reggere critiche e pressioni…

    • Solosamp1946 ha detto:

      Penso che il problema non sia stato audero…Ma colley che perde palla e caicedo che fa 50 metri senza venire contrastato da nessuno…

  31. Bobo50 ha detto:

    Della partita di ieri non mi aspettavo i 3 punti (con la Lazio è sempre così) ma non mi aspettavo nemmeno una brutta prestazione come quella del primo tempo! Non basta la reazione di nervi del secondo tempo per farmi passare l’arrabbiatura! Non è possibile assistere puntualmente a uno spettacolo così agghiacciante da parte di professionisti. non parlo nemmeno di obiettivo europa perchè per me ce lo siamo giocato con la sconfitta interna contro il Frosinone. Parlo di dignità e amor proprio. Possibile che i nostri non sappiano nemmeno cosa siano?

    Per quanto riguarda l’ennesimo siparietto a fine partita, grazie Maurizio per aver sottolineato come abbia nuovamente non rispettato il punto 1.7 del codice etico dell’Unione Calcio Sampdoria 1946. Grazie. I suoi fans se ne facciano una ragione. Il suo tempo qui è finito. Se loro vogliono accomodarsi fuori insieme a lui ci farebbero un enorme favore.

    Il nervosismo che MF lascia prepotentemente emergere è qualcosa di nuovo. Così nervoso non lo avevamo mai visto. Lui ci aveva abituato a risposte sì da ignorante e cafone, ma che si limitavano a prese in giro verso i suoi interlocutori e i tifosi. Ultimamente invece manda a quel paese chiunque osi avvicinarsi e porgli una domanda legittima. Anche su questo c’è da riflettere.

    • Marco ha detto:

      Bobo

      la Lazio ci è da sempre indigesta purtroppo, però il focus dovrebbe essere tutto su ferrero.
      Riprenderlo per ogni volta che apre bocca, anche solo per prendere aria, mi pare non corretto, il problema di ferrero con la tifoseria è arcinoto, ma è anche arcinota la sua estrazione sociale e il suo modo di fare, che potrà non essere consono ai canoni della SAMPDORIA, però si dovrebbe analizzare il momento, che oltre ad essere infelice sotto il profilo sportivo,tranne per certi che esultano solo per un derby vinto, è critico anche sotto altri aspetti.

      A me che dica cazzo invece di perdincibacco me ne frega, quello che mi importa sono gli interessi della SAMPDORIA.

  32. francesq ha detto:

    Beh, che fossero entrati con ai piedi la proverbiale (e dialettale) “sciarbella” mi è parso evidente, tanto quanto lo era – ieri attorno alle 18 – la curva dell’adrenalina nel mio sangue. Una rabbia possente e quasi incontenibile mi saliva nelle vene, alla vista di tale scempio, perché da tifoso e fruitore del sistema calcio, che i miei soldi alimentano ogni anno, ero convinto di non meritare un simile trattamento.

    Poi è arrivata la ripresa. Una buona ripresa, secondo me per merito – e so che qui molti non saranno d’accordo con me – principalmente dell’allenatore e del suo coraggio nel cambiare in corsa e così di mettere in difficoltà una lazio presuntuosetta, complessivamente ben più forte di noi, ma anche miracolata dalle amnistie arbitrali del primo tempo (Leiva mancava poco che usasse i nunchaku; e forse non l’avrebbe ammonito nemmeno in quel caso); amnistie che stridono un po’ con l’intransigenza francescana con cui Maresca giudicava i nostri peccatucci.

    Fermo restando che Ramirez ha anche un po’ stufato con ‘ste proteste inutili e che è pienamente colpevole di ciò che ha fatto.

    Tornando a noi, bisogna spiegarsi questi cali. A mio avviso è poco logico attribuirli all’allenatore, che non penso dica ai suoi di giocare a perdere; può darsi che il suo poco appeal mediatico incida sul punto, ma non lo credo fino in fondo. E’ più probabile – sempre a mio avviso – che molto giocatori del Doria, a fine stagione, pensino più al mercato che al campionato. Del resto siamo una macchina da plusvalenze (e va bene così), ma l’esserlo qualcosina ci porta via in termini di appartenenza.

    Ora stiamo a vedere come finisce la questione del cambio di società.

    Certo, ormai il tifoso blucerchiato ha capito che andando avanti così più di tanto non si “tetta”, sempre genovesemente parlando. E dunque sarà sempre più difficile, per la società, creare calore e aspettativa.

    Il che, se mi permettete, è cosa pessima, oltre che pericolosissima.

    • Marco ha detto:

      Francesq

      io sono uno del ferrero vattene della prima ora, ma che ci sia una città intera contro non va bene.
      Se prendiamo Preziosi non mi pare che ci sia lo stesso trattamento riservato a ferrero, eppure lui è stato beccato con valigetta e coinvolto in ogni sorta di tresca nata in serie a.

      Il che mi fa pensare.

    • aldo ha detto:

      il non gioco dei nostri eroi è figlia della negazione di premio per la qualificazione uefa da parte della dirigenza…..andare in uefa sarebbe una iattura per una società che pensa solo a vendere….in caso di qualificazione bisognerebbe solo comprare….AIUTO…

  33. piero ha detto:

    Se fossimo rimasti in 11 la raddrizzavamo. Ramirez un pollo. Arbitro laziale

    • Fioretta ha detto:

      In undici con un altro al posto di Ramirez, perché in dieci abbiamo giocato meglio che in undici, Ramirez non solo è inutile, ma anche dannoso, meglio in dieci che in undici con Gaston…..l’arbitro comunque è stato un disastro, al di là dell’espulsione ….

    • Marco ha detto:

      Io credo avremmo perso 4-0 invece.

      Ramirez era nelle sue giornate no, che ormai sia un clone cattivo di Alvarez è acclarato, la Lazio ha staccato anche mentalmente certa della vittoria, da li è uscita la SAMPDORIA.

    • Edoardo ha detto:

      Se fossimo rimasti in 11 forse ne prendevamo altri 2, nel secondo tempo la Lazio si è limitata ad amministrare il vantaggio e praticamente non ha giocato…

      • Jetta ha detto:

        Siamo al colmo…depressi perchè la sconfitta è stata risicata…se fosse entrato il tiro di Murru o quello di Defrel passavano all’auto flagellazione.

  34. Franco ha detto:

    Chiedo gentilmente a M. Michieli cosa significa, secondo lui, il fatto che Genoa e Samp spendono 45 mil per lo stadio, visto che forse tutti e due i presidenti potrebbero cedere le società. Che vuol dire ?, che non se ne vanno ?. O lo mettono nel prezzo di una eventuale cessione ?. Grazie. Cordiali Saluti.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Avere uno stadio in concessione per 90 anni significa accrescere il valore potenziale economico di una società.

      • Edoardo ha detto:

        D’accordo con te Maurizio sulla concessione per 30 anni vincolata da clausole e obblighi ben precisi, ma dimmi da quanti anni è che nessuno spende niente per sistemare il Ferraris? Negli ultimi lustri chi avrebbe dovuto pagare per le spese di ristrutturazione mai effettuate: i clubs (Genoa e Samp), il Comune o tutti e tre i soggetti insieme? Secondo me tra Comune e clubs siamo messi comunque malissimo, la mia fiducia nell’attuale Sindaco è ai minimi termini e altrettanto dicasi per i clubs con queste dirigenze ultramercantili e prive di capitali propri…

      • Marco ha detto:

        e lo stadio va in concessione alla SAMPDORIA o a quel signore come lo definite voi?
        Perchè in una città piena di problemi e di incompetenze mostruose, inospitale sempre alla ribalta nelle cronache solo per tragedie, il problema sarebbe dare in concessione una struttra vetusta alla SAMPDORIA?????

      • Fioretta ha detto:

        Se ,per caso, la nuova eventuale proprietà volesse uno stadio proprio a questo punto sarebbe impossibile?

  35. francesco ha detto:

    tralasciamo il mister 9° o 10° forever,volevo lodare quel gran combattente di Ramirez,che da più’ di un anno esce dal campo distrutto dal suo impegno in campo,un vero lottatore l’uomo in piu’ della samp.veramente complimenti a lui e il geniale Giampaolo,Gabbiadini poi maglia sudata ,un esempio ,pensare poverini che giocano 1 volta alla settimana ma per favore……..ma la colpa principale ora e’ del medico che non ha previsto lo squaraus di Colley.speriamo finisca presto il campionato perché i giocatori non ne possono piu’poverini,a no e’ vero il nostro campionato finisce giustamente a febbraio.

    • Fede ha detto:

      Ciao Vera

    • Marco ha detto:

      Credo che una delle ragioni principali dell’alternanza nelle prestazioni sia proprio l’utilizzo del trequartista.
      Quando funziona la SAMPDORIA sfodera prestazioni da top, quando invece non funziona tutta la squadra si spegne.
      La dimostrazione lampante ieri, trequartista inesistente , SAMPDORIA inesistente, uscito lui la SAMPDORIA si è risvegliata e quasi la pareggiavano.

      Purtroppo sarà sempre croce(soprattutto) e delizia di Giampaolo.

      • robmerl ha detto:

        delizia? solo quando lo lasciano giocare, perché ramirez e saponara non marcano nelle fasi di non possesso e non sveltiscono la manovra, anzi.Almeno saponara tira da fuori. Ramirez sole le punizioni.

  36. alan ha detto:

    Sulla questione stadio io non capisco la posizione del signor M ichieli. Ricapitolando dal suo articolo : lo stadio va rifatto, i due presidenti legittimamente (parole sue) cercano anche un profitto, rimodernare lo stadio è un bene per le due società (sempre parole sue), nessun imprenditore Ligure (ma anche non Ligure, pare) vuole metterci mano, loro si (e questo sarebbe meritorio, sempre stando all’articolo ) ma il Comune non dovrebbe dare la concessione perché non si capiscono i meriti dei due (discutibilissimi, sia charo) presidenti e perché non sono radicati nel territorio.Ma immagino che invece i 90 anni per il gruppo Vialli non sarebbero un problema ma quali sarebbero i “meriti” di suddetto gruppo? E il radicamento nel territorio fi imprenditori russi o americani? Si riduce tutto nell’attesa fideistica e quasi messianica di Vialli, che immagino non sarebbe il maggiore investitore?

  37. Vera ha detto:

    Dottor Michieli,visto che lei e’ un grande estimatore di Giampaolo,mi vorrebbe gentilmente spiegare come mai a 52 anni non ha mai vinto una beata lippa?I suoi coetanei a 52 anni avevano e hanno gia vinto tutto..e’ un uomo sfortunato?va bene noi non abbiamo bisogno di uomini sfortunati..siamo gia’ sfortunati di nostro e a noi servono vincenti,se vorraì avera la bonta’ di pubblicare,questi sono gli “squadroni” che il mister ha allenato nella sua carriera e le coppe le ha viste solo in tv!Ecco la lista:
    Squadre di club1
    1986-1990 Giulianova Giulianova 109 (0)
    1990-1992 Gubbio Gubbio 43 (0)
    1992-1993 Licata Licata 34 (1)
    1993-1995 Siracusa Siracusa 49 (2)
    1995-1996 Fidelis Andria Fidelis Andria 36 (1)
    1996-1997 Gualdo Gualdo 18 (0)
    Carriera da allenatore
    2000-2001 Pescara Pescara Vice
    2001-2002 Giulianova Giulianova Vice
    2002-2004 Treviso Treviso Vice
    2004-2005 Ascoli Ascoli[1]
    2005-2006 Ascoli Ascoli Vice
    2006-2007 Cagliari Cagliari
    2008-2009 Siena Siena
    2010-2011 Catania Catania
    2011 Cesena Cesena
    2013 Brescia Brescia
    2014-2015 Cremonese Cremonese
    2015-2016 Empoli Empoli
    2016-2019 Sampdoria Sampdoria

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non mi interessano i curricula, ma quanto fatto alla guida della Sampdoria. E per me ha fatto benissimo. Ma è un’opinione, ovviamente. Rispetto la tua.

    • Solosamp1946 ha detto:

      Scusa ma Gasperini è un brocco? Cos ha vinto per ora? Niente di niente eppure mangia in testa a tanti che hanno vinto coppe o scudetti.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Dura vincere qualcosa con Giulianova, Ascoli e Siena… Comunque ho cercato di articolare il mio ragionamento su altre basi. Detto ciò. come vi avevo annunciato a gennaio, la permanenza di Giampaolo alla Sampdoria è molto incerta, quindi puoi rallegrarti. Ciao!

  38. pier56 ha detto:

    Purtroppo è già da varie partite che la nostra samp è al capolinea(nelle ultime 5 4 sconfitte e 1 Vittoria con un cenoa inguardabile…). Questo é un dato incontestabile. Se poi a tutto ciò mettiamo una società inesistente con un “presidente” Vanni Fucci di dantesca memoria, un gruppo di giocatori ormai in versione “armata Brancaleone” e un allenatore che non ci capisce più nulla e, un po vigliaccamente, da la colpa di quanto successo a Colley al serio e scrupoloso, medico e tifoso, dott. Baldari, il

  39. pier56 ha detto:

    Il quadro è completo. Accontentiamoci così per quest’anno. Il prossimo vedremo

  40. Maraschi ha detto:

    Non ho visto la partita di ieri, ma volevo chiedere a chi c’era, che senso ha avuto la contestazione a Ferrero a fine partita? Che colpa aveva? Aggiungo che, come le comari di Bocca di Rosa, le reazioni di Ferrero a contestazioni, a domande del tipo “allora avete firmato la cessione?” o, peggio ancora, ad affermazioni come “questo è l’ultimo derby di Ferrero”, si sono limitate all’invettiva.
    Ve lo immaginate come avrebbe reagito Riccardo Garrone (quello della corda tesa)?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Il fatto che tu definisca Riccardo Garrone “quello della corda tesa” e non “quello che ha salvato la Sampdoria da una situazione critica, che ha ingaggiato un grande manager come Marotta e l’ha portata in A al primo colpo e poi tre volte in Europa (di cui una ai preliminari di Champions), che l’ha portata in finale di Coppa Italia, che ha fatto di tutto per costruire uno stadio di proprietà presentando progetti bellissimi, che ha portato un fuoriclasse come Cassano” e nello stesso tempo incensi Ferrero mi fa capire (e non capire) molte cose.
      P.s. E’ anche “quello che ha commesso degli errori finendo in B al termine del suo ciclo”. E’ vero. Ma stava “solo” morendo, quindi ribadisco che a distanza di anni (e specie dopo che il figlio Edoardo ha rimediato subito riportando la Sampdoria in A immediatamente) possa essere perdonato.

      • Maraschi ha detto:

        Guarda che io non mi sono riferito alla gestione, ho solo voluto rimarcare che le reazioni di Ferrero sono state cafone ma fine a sé stesse, mentre dubito che sarebbero state altrettanto innocue quelle di Riccardo Garrone. Sono libero di pensarlo? (il riferimento alla “corda tesa” si riferiva al lato caratteriale non riassumeva la sua gestione).

        • Maraschi ha detto:

          Ancora una cosa, Da dove deduci che io incensi Ferrero? Grazie comunque della tua risposta

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Certo che sei libero. Così come credevo di essere libero io di commentare le tue parole, senza suscitare indignazione. Non lo farò più, promesso. E tu continui a scrivere liberamente, mi fa piacere.

  41. Heisenberg ha detto:

    “inspiegabilmente, la musica è cambiata…”. Inspiegabilmente forse per chi si ostina a incensare Giampaolo e il suo rombo spaccapolmoni e l’inutile trequartista! Col centrocampo a 4 in linea e la squadra che giocava larga abbiamo preso a pallonate la quinta in classifica per 40 minuti con un uomo in meno…non dico abiurare il suo credo ma almeno una volta (e dico una volta…) in tre anni provare questa soluzione avrebbe potuto farlo o no?. Per me la linea di demarcazione tra un bravo allenatore r e Giampaolo la si vede da queste cose.

  42. Matte Genovese ha detto:

    E cmq si paga l ennesimo mercato fallimentare di gennaio, mi kiedo come GP abbia potuto avvallare questo disastro, gabbiadini oscuro fenomeno, sau nn ha fatto cinque minuti di partita, si doveva operare per il centrocampo e nulla di fatto….. secondo me tutto gia pianificato per la solita salvezza, altro che EL ,,,,,, La sconfitta di bologna parla sin troppo chiaro……..

  43. giorgio48 ha detto:

    E‘ difficile ripetere sempre le stesse cose : questa è la Samp. Difficile però imaginare che una squadra che voglia (a parole) raggiungere un obiettivo importante possa presentarsi in campo con la testa altrove. Domenica erano stati Audero, Andersen e Tonelli a spianare la strada agli avversari, oggi Colley e nuovamente Tonelli. Dopo 20 minuti la partita era già in archivio e Ramirez, se qualcuno aveva ancora dei dubbi, rimarcava il concetto. Inutile poi giocare una ripresa gagliarda che poteva anche, con un pò di fortuna, portarti al pareggio perchè la frittata era già fatta. Di chi la colpa ? Giampaolo lo zampino ce lo ha messo perchè se Colley non stava bene non doveva iniziare la partita, Tonelli sicuramente è fuori condizione e non offre alcuna garanzia, Sala ha fatto sembrare Correa un marziano, Defrel non è certamente la migliore spalla di Quagliarella e Ramirez andrebbe probabilmente sottoposto ad una visita psichiatrica se continua a prendere ammonizioni per proteste. Adesso, per favore, non sbrachiamo come gli anni scorsi. Domenica, intanto, andremo a Parma con 3 squalificati di cui probabilmente non sentiremo la mancanza, ci sarà forse spazio per Caprari e rivedremo Andersen in coppia con Colley. L‘unica cosa che ci resta da fare è superare i 54 punti dello scorso campianato e con un pò di “sforzo“ ce la potremo anche fare. P.S.: di Maresca non parlo (4 partite : 3 sconfitte ed un pari) perchè sarà pure un arbitro scarso ma le colpe di questa nuova battuta d‘arresto (n.d.r.: la sesta in casa !!!) sono solo ed escusivamente nostre.

  44. Gianni ha detto:

    Giampaolo ha molte colpe, come quella di non cambiare mai gioco in qualsiasi situazione e forse di non leggere bene la partita in corso, però nulla può per le cappelle di Audero a Bologna o quella di Colley ieri per non parlare poi del misterioso mal di pancia!
    Difendo il mister quando dice che gli mettono a disposizione una squadra da ottavo dodicesimo posto badando solo alle plusvalenze e se c’era bisogno di conferma il presidente ha dato ancora un esempio di quanto scende sempre più in basso!
    Comunque per il quarto anno diciamo speriamo per il prossimo!!!!
    E “FORZA DORIA”

  45. NYC ha detto:

    Primo tempo da incubo, secondo tempo meglio considerando anche il fatto che la Lazio aveva giocato in settimana una partita molto tirata a Milano, infatti sono calati nella ripresa, ho visto un ottimo Correa con Muriel I very rimpianti di tutte le cession che hanno generato plusvalenze.

    Detto questo un appunto a Ramirez, anche se il secondo giallo e’ assurdo il primo e da imbecille e purtroppo non e’ la prima volta ne la seconda prima o poi doveva capitare che lo cacciarselo, bene il goal di Quagliarella 23 centri e’ un bottino importante e il primate nella classifica cannonieri DEVE essere un obiettivo per l’Unione Calcio.

    No comment sul nanetto maleducato spero siano le ultime volte che attaversi il terreno di gioco di Marassi e’ semplicemente impresentabile.

  46. Marco ha detto:

    A me tutto questo astio da parte di primocanale verso ferrero veramente non lo capisco.
    Perchè ha detto questa cazzo di città?????????
    Quasi tutti lodate Giampaolo, allenatore che è scelto e stipendiato da ferrero
    Per la SAMPDORIA non c’era la fila per acquistarla, anzi secondo voi nessuno,quindi perchè invitare ferrero ad andarsene ad ogni occasione?
    Pecini che era un superscout lavorava per chi?
    Torreira,Schick etc chi li aveva comprati?

    Se a voi viene chiesto quanto guadagnate, come li spendete, perchè cambiate emittente ogni 3×2,dove comprate la carta igienica rispondete?

  47. Vera ha detto:

    Curriculum di vasto rispetto…..

  48. Jetta ha detto:

    Tanta sfortuna ieri: Colley che mette la partita in salita dopo pochi minuti, il palo di Murru, l’errore di un generoso Defrel. In ogni caso la Samp si è giocata un obiettivo che non era fissato dall’inizio ovvero l’Europa nonostante questa estate si parlasse di retrocessione o comunque di una squadra che si sarebbe arresa già a gennaio. Quagliarella record, male Ramirez recidivo e irritante per gli arbitri come ha sottolineato il nostro mister che nell’intervallo ha saputo caricare i giocatori i quali in 10 hanno messo in difficoltà una Lazio tecnicamente superiore.

    Brutto il gesto di Ferrero ma incomprensibile la contestazione verso chi in questi anni ha assicurato bilanci in attivo, giocatori validi, supremazia cittadina, derby vinti e appetibilità se è vero come oramai conclamato l’interesse di gruppi finanziari importanti…ma anche i Garrone (nonostante i tifosi dovrebbero alzarsi ogni mattina e ringraziarli se siamo ancora qui) si presero ingiustamente fango e ingiurie, da chi oggi si lamenta per il folclore del Viperetta, e lo prenderanno sicuramente pure gli eventuali prossimi proprietari.

    Spero si riparta da Giampaolo per garantire continuità ma anche per lo spessore umano e tecnico: allenatore ideale per il nostro ambiente, un vero valore aggiunto che ha saputo valorizzare i giovani ma anche recuperare ragazzi come Sala e Murru spesso presi di mira dagli espertoni e che ha consentito con il suo impianto tattico al nostro grande Fabio di raggiungere un traguardo che mai in carriera aveva toccato. La stagione è praticamente chiusa. Sono ancora una volta molto soddisfatto del nostro campionato.

  49. Frank ha detto:

    Bastaaaaaaa. Ci vuole un cambio,altrimenti ci sarà un calo della libidine quanto lo sketch Vinello- Mondaini!Che barba che noia!
    Gianluca , ti aspettiamo con ansia ,te e gli investitori.Per ritrovare entusiasmo.

  50. Ivano ha detto:

    Il girone di ritorno è al di sotto delle nostre possibilità, ma ricordiamoci di non aver avuto Caprari e Barreto 2 alternative importanti. Leggo molte critiche a Giampaolo. Avviso ai naviganti.. Ho letto che arrivare noni è un campionato da mediocri. Certi signori hanno il palato troppo fine. Giampaolo è l artefice dei nostri bilanci sani per i quali Ferrero si prende i meriti. Giampaolo ha dato un gioco riconosciuto da tutti gli addetti ai lavori. Dovremmo semplicemente riconoscere che le 8 squadre davanti sono più forti di noi. Senza se e senza ma. Il Torino di Mazzarri ci è superiore e ci ha battuto 2 volte dominando. L’ Atalanta di Gasperini nemmeno a parlarne. E pensavamo di competere con Juve Napoli Inter Roma Lazio? Attenzione è un attimo fare la fine del Chievo. W la mediocrità del nono posto.Vorrei sapere certi tifosi come classicavano la Sampdoria di Delio Rossi penultima a Novembre e salvata da Sinisa o quella di Cavasin. Secondo me quella si che era una Sampdoria mediocre. Giampaolo ha valorizzato i giovani e grazie a lui i conti societari sono ottimi,chi ha portato alla ribalta i Skriniar Schick Torreira Muriel Andersen e compagnia? Quaglia non aveva mai segnato tanto in carriera. Murru è trasformato. Praet e Linetty valgono il doppio rispetto a quando sono stati comprati. Nei Derby non ha mai perso e con lui abbiamo battuto tutte le grandi compreso vincere a San Siro nello stesso anno. E come persona è un uomo vero. Lunga vita mister Giampaolo..

  51. Marco62 ha detto:

    Ma scusate siete così sicuri che in Europa Ferrero non ci voglia andare, il crescente nervosismo contro Sabatini, Giampaolo i giocatori e frutto sicuramente delle ultime prestazioni in due partite si è giocato un tempo il secondo contro la Lazio, quindi un presidente credo abbia il sacro diritto di incazzarsi se i risultati non vengono, mi chiedo come mai squadre come chievo comunque ci mettono ancora l’anima e noi no , colpa di Ferrero ? Datemi una spiegazione , invece cosa facciamo, una guerra contro il presidente una guerra iniziata dai media e adesso portata avanti da buona parte della tifoseria…oramai è certo siamo come quelli la….solo contestare …

  52. andrea ha detto:

    L’unica offerta seria come dici te è quella di Vialli dalle tue fonti siamo sempre al 99% oppure siamo calati dato che stiamo entrando in teoria nel mese del closing?

  53. Vera ha detto:

    Fidelis Andria e’ piu’ adatta a Giampa..fuera dai coglioni per favore!!!

    • P.SOLARI ha detto:

      “Vera” , fai tenerezza ……..

      • Fede ha detto:

        Poverino, Giampaolo è la sua nemesi: 6 derby, 4 sconfitte e 2 pareggi. -12 il primo anno, -13 il secondo, -13 (finora) il terzo… un vero incubo, è ovvio che voglia che se ne vada

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ti ho pubblicato. ma gradirei un linguaggio meno volgare. Grazie.

    • alan ha detto:

      Ci credo che hai tutto questo astio. Quattro vittorie su sei nel derby te lo fanno odiare a morte.

  54. Angelo ha detto:

    Ma sbaglio o le 48 ore chieste da Vialli (secondo le fonti di stampa) per dare una risposta a Ferrero dopo l’offerta Aquilor sono passate da un pezzo?Embè? E allora?

  55. Alup ha detto:

    La difesa a tre doveva essere adottata subito dopo l’espulsione di un nervoso Ramirez, concordo con te che Maresca non aspettava altro, manca una punta vera da affiancare a Quagliarella ed un terzino destro che sappia spingere e crossare. Murru merita elogi, quante volte il suo tiro rimbalzando sulla schiena del portiere entrava in porta e Defrel è andato poco convinto sul bel cross di Jankto che a giocato un buon secondo tempo con molta spinta sulla sinistra. Ferrero deve rispettare i ns tifosi e spero che presto venda e dia spazio a dei veri tifosi della Samp

  56. aldo ha detto:

    il non gioco dei nostri eroi è il risultato della negazione da parte della dirigenza alla richiesta di premi per il raggiungimento della zona uefa….la qualificazione sarebbe una iattura per una società abituata a vendere….dovrebbe praticamente solo comprare…AIUTO…

  57. Marco ha detto:

    Aquilor non acquisterà mai la Samp perché non è un investitore ma è un agenzia di intermediazione che rappresenta il gruppo arabo (Saudita) interessato all acquisto della Samp…al momento L unica trattativa è questa mentre il gruppo vialli salvo sorprese è fuori dai giochi avendo offerto (ma mai formalizzato) un offerta di meno di 50 milioni. Se non ci credete ricordatevi di questo messaggio.

    • ale ha detto:

      Caro Marco, la sicurezza con ciuaffermi questo sembrerebbe far pensare che tu abbia una fonte in Società.

      La mia breve e non eccelsa esperienza lavorativa mi suggerisce che le parti in causa durante le trattative non fanno trapelare niente o lasciano filtrare indiscrezioni solo per fare pressione alla controparte. Quindi secondo me ci sono due possibilità:

      1. la tua fonte ci prende tutti in giro e ne sa meno di Michieli (che secondo me ne sa più di quel che ci dice, giustamente)
      2. la tua fonte, che sicuramente sa che pubblichi ovunque, ti usa per tirare l’acqua al suo mulino

      Chissà! Lo scopriremo presto

      Avanti Sampdoria!
      Vialli Presidente!
      Ferrero Vattene!

  58. Franco ha detto:

    Secondo me quando una squadra come la Samp arriva a meta’ classifica il pubblico si divide sempre a meta’. Chi e’ contento e chi avrebbe voluto un piazzamento piu’ alto. Il punto di vista di Maurizio, che e’ il meritorio animatore del blog, insieme a molti altri, e’ noto. Anche se con diverse sfumature, la squadra insieme all’allenatore, hanno fatto bene. La rosa e’ da meta’ classifica e in sostanza non ha deluso. E’ un giudizio equilibrato ,e, diciamo cosi’, realista. Condivisibile senz’altro. Io vorrei dire invece un’altra cosa. Chiaramente non dimostrabile. Sostengo che era possibile integrare i giocatori rimasti dopo le vendite, con acquisti diversi da quelli fatti che avrebbero potuto rinforzare la formazione. Per fare questo, secondo me, ci sarebbe voluto un altro tecnico con un’altra idea di calcio. E’ vero che l’attuale rosa ha fatto quanto nelle sue possibilità, ma non dobbiamo dimenticare appunto che i giocatori nuovi sono stati acquistati con il consenso di Giampaolo perche’ ritenuti funzionali al suo gioco. Almeno cosi’ si spera. In sostanza dico che mi piacerebbe vedere un’altro tipo di calcio con un allenatore conseguente. Per quello che vorrei vedere all’opera Vialli, perche’ penso che porterebbe alla Samp un’allenatore che cercherebbe di produrre un calcio di stampo internazionale, che non e’, secondo me ,quello proposto da Giampaolo. Ci sono tante cose da dire sul modo di giocare e sul tipo di giocatori da scegliere. Ma una e’ fondamentale. Non si puo’ “caricare” il gioco dei due unici esterni di fascia in modo cosi’ gravoso. Devono fare tutto il campo in verticale nelle due fasi di difesa e attacco.” Carico di lavoro” Squilibrato. La Squadra intera ne soffre. Non a caso la Samp ha offerto ottime prestazioni quando i due esterni ed il trequartista erano in gran giornata. Per cui, raddoppi sugli esterni, ma non fatti dai centrocampisti. 4-3-3 con esterni alti che chiudono sul palo opposto a quello di attacco. Chiaro no !. Zeman docet !. Anche se qualcuno dirà, giustamente, che non ha mai vinto niente. Ma per me e’ stato, dopo gli anni ’70, il calcio piu’ bello che ho visto. Stop. Scusate. Cordiali Saluti.

    • Marco62 ha detto:

      Guarda che il mister adotta il calcio di Guardiola , Klopp , Sarri…cioè votato all’attacco con fraseggi , certo gli interpreti non sono gli stessi,ma l’idea di calcio e molto internazionale ,poi possiamo discutere se piace o no ma è così

      • Franco ha detto:

        Ciao Marco 62. Guardiola non mi piace molto, Sarri quando era al Napoli mi pareva che con Callejon e Insigne giocasse largo sugli esterni di attacco, il tedesco ha certamente altri interpreti. Il Bayern Monaco aveva Ribery e Robben che erano esterni. Per me senza raddoppio sulle fasce crei occasioni da rete in misura minore. Il trequartista fisso e’ un imbuto al centro e chiude gli spazi in attacco. I troppi torelli in disimpegno annoiano il gioco. Ma sicuramente la mia visione del calcio e’ rimasta legata agli anni 60/70/80 quando il fuorigioco veniva applicato raramente, il gioco era piu’ lento ma piu’ verticale. Adesso e’ tipo flipper. Si vede molto pressing ma la palla resta molto spesso in un fazzoletto di campo. Comunque hai ragione, quando ho detto internazionale, dovevo specificare un po’ meglio. Ma e’ senz’altro vero che mi piaceva di piu’ il calcio di Pele’, Cruijff e Maradona. Grazie. Ciao.

  59. Martino Imperia ha detto:

    C’è sempre del beffardo nella storia delle sconfitte della Samp.

    Questa volta il nostro gigante Colley, l’uomo invocato da tutti come il Salvatore della Patria, quello la cui esclusione a Bologna per colpa del Khomeynisno Giampaoliano aveva causato la debacle, ha un attacco di cacca molla in campo nei primi minuti di partita, ceffa un semplice intervento e causa il primo gol.

    Subito sostituito, quando ancora probabilmente era seduto sul
    pitale, becchiamo il secondo con la difesa ancora non registrata per la sua uscita

    Minuto 18. partita finita. Colpa di Giampaolo.

    Ma no. Nel massimo momento di difficoltà e in inferiorità numerica grazie a un arbitro come sempre puntuale a non vedere un clamoroso braccio in area di un difensore della Lazio, ma bravissimo ad espellere Ramirez per un fallo fatto da Defrel (!!!!), la squadra ha un colpo di reni. una reazione d’orgoglio. getta le pantofole e mette il cincillà.

    Segnamo con Quaglia, divoriamo con Defrel, ma soprattutto…. Murru. Uno dei giocatori più insultati l’anno scorso fra i nostri tesserati, indovina un tiro incredibile: la palla coglie il palo interno torna indietro e rimbalza sulla schiena di Straculo……nel 99,9% in questi casi è gol…..ma non stavolta. palla fuori.

    la colpa con ogni evidenza è di Giampaolo.

    Ora ci restano 4 partite per l’orgoglio, in teoria più facili delle ultime disputate: peccato. chissà con che testa ci arriveremo.
    E se le useremo per provare ulteriormente i vari Viera e Ferrari, o giocheremo coi soliti in cerca di rivalsa….

    Non escludo, conoscendo il nostro destino cinico e baro, che potremmo vincerle tutte, contribuire a salvare i cugini (e sarebbe il meno) e magari chiudere il campionato a -1 punti dalla zona UEFA (e in questo caso verrei ricoverato alla neuro).

    @ Maurizio : in attesa dei futuri sviluppi societari (sulla cui fattibilità solo ed esclusivamente la fiducia nella tua professionalità mi fa pensare possa davvero realizzarsi, perché per tutto il resto vedo una marea di fake news costruite ad arte per puntare alla pancia dei tifosi e catturare click) permettimi di condividere solo in parte il discorso sul codice etico e Ferrero.
    Non vorrei esser frainteso, ma parliamoci fuori dai denti: da che pulpito una parte di tifosi che quotidianamente insulta via social Ferrero, non con legittime critiche, ma con insulti veri, beceri, palesi, per iscritto, che sono reato da codice penale , può appellarsi al codice etico?
    Davvero tutti possono dirsi senza peccato da scagliare la prima pietra?
    Certo non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, ma leggendo certe cose per certi versi mi viene quasi da pensare che alcuni tifosi hanno il presidente che si meritano.

    Per me il discorso da fare è un altro: se si cambia lo si faccia per migliorare, per diventare più forti, per crescere, per il cosiddetto salto di qualità.
    I motivi di stile e di moralità da soli…..bho… Ovviamente meglio se ci sono, ma non solo quelli.

    • Fra Zena ha detto:

      Martino, inutile attaccarsi agli episodi. Allora che dire del palo preso da Romulo? Se entra, 0 3 e partita finita. Gli episodi nel calcio contano, ma la prestazione la si deve fare. Il nostro primo tempo domenica e’ stato imbarazzante a dire poco, e secondo me in larga misura è colpa del mister, di chi se no? Dei tifosi Forse? Dei giornalisti? Io di Giampaolo ho grande stima e ne riconosco i meriti, ma dopo il derby ha presentato malissimo la squadra in entrambe le partite. Dire il contrario a mio parere è disonesto

    • Marco62 ha detto:

      Grande , condivido tutto

  60. Nicola ha detto:

    PER MAURIZIO. La cordata capeggiata da Vialli rilancia e presenta il piano all’advisor Mediobanca: conosci i dettagli economici e progettuali della controproposta? Luca Vialli ale’ ale’, noi ti amiamo e ti adoriamo, tu sei meglio di Pele’!!!!!!! Vola nell’aria lo storico coro della SUD!!!

  61. Mario ha detto:

    Sono tre anni che facciamo lo stesso identico campionato, crollo verticale a fine campionato e tutti contenti per aver battuto I morti viventi. Come siamo diventati provinciali e meschini,ai tempi di Paolo quelli la manco li menzionavamo, ora I tempi cambiano e col mago della linea,nonche’ bella di torriglia ecco come ci siamo ridotti. Questa squadra non e’ scarsa,e’ semplicemente senza palle come il suo allenatore e rispecchia le ambizioni della tifoseria, alla quale basta vincere il derby, bogliasco e’ una specie di gardaland dove si vive benissimo e anche la coppa italia e’ vissuta come uno sforzo,in primis dal nostro maestro,figuriamoci l’europa! Ferrero e’ solo uno dei nostri problema,quello piu’ grosso siamo noi

  62. ALAN ha detto:

    Avere lo stadio In concessione per 90 anni ma in condivisione con un’altra società cittadina non ti fa accrescere proprio un bel niente.. soprattutto se quell’altra squadra cittadina della tua Rivale storica accresce soltanto lo stadio di proprietà esclusiva lo stadio in comproprietà non accresce assolutamente di nulla Mi dispiace dottor Micheli sono in aperto contrasto con la sua visione

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non dispiacerti, idee diverse servono a far discutere civilmente. Grazie della tua opinione, che tuttavia non concorda con quanto ritengono le due società, le quali ritengono vitale avere la gestione dello stadio per incrementare i ricavi.

  63. petrino ha detto:

    sul sole 24 ore il giornalista carlo festa afferma che alcuni partecipanti della cordata Vialli potrebbero allearsi con Aquilor terminando il suo articolo in tal modo.
    Indovinala grillo !!!!!!!!!!!!!!!!!

  64. andrea ha detto:

    Scusa Maurizio ma se come dici te il Fondo Aquilor per conto degli arabi ha offerto 120 mil lordi 90 netti e il gruppo Vialli 50 o al massimo 60 netti allora basta hanno vinto gli arabi e Vialli non farà mai un rilancio di 30 40 mil a patto che esista veramente l’offerta Aquilor oppure sono tutte voci?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Non lo dico io ma Il Secolo. Mentre Repubblica parla di un altro gruppo arabo. Da quello che risulta a me l’unica offerta vera, ma insoddisfacente, è per ora del Gruppo Vialli, che comunque continua a trattare.

    • NYC ha detto:

      e se il gruppo Aquilor facesse la lepre ?
      in gergo lepre serve per alzare l’offerta dell’unica controparte ovvero il gruppo Vialli…..

  65. Mancio ha detto:

    A me è stato riferito che da un paio di mesi le ditte fornitrici della Sampdoria non si appoggerebbero più allo studio Romei per la stipula dei contratti ma a un nuovo studio legale il che lascerebbe presumere che un passaggio ci sia già stato… Maurizio non puoi verificare ?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Grazie, provo.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Ti risulta che sia questo? Gianni Origoni Grippo Cappelli. Grazie.

      • Mancio ha detto:

        Non ti so rispondere… non ho chiesto perché mi sembrava già una notizia il fatto che non fosse più lo studio Romei a occuparsene. So solo che sarebbero stati cambiati nonostante non fossero scaduti.
        Gianni Origoni Grippo Cappelli è quello a cui si appoggerebbe Aquilor o sbaglio ?

      • Marcello ha detto:

        Può essere che essendo da qualche mese Romei vice presidente ci sarebbe un conflitto.d’interesse quindi.hanno optato per un’altra agenzia?

      • Marcello ha detto:

        Comunque il.sole24 ore del 23 marzo.dice anche che questa agenzia legale ha assistito il milan per la cessione al cinese Li..poco rassicurante…

  66. Martino Imperia ha detto:

    Mia risposta (non richiesta) alla domanda di molti tifosi sul “perché Garrone ha lasciato la Samp in mano a Ferrero, per giunta a gratis!??!!! Vergogna!!

    Semplicemente NON C’ERA UN CANE disposto a rischiare un euro per prendersi la Samp. Né genovese, né inglese, né arabo….niente, nessuno. Almeno su questo facciamocene una ragione.

    • Edoardo ha detto:

      Caro Martino, se quello che tu dici è vero allora dobbiamo concludere che Genova è proprio una città morta o come diceva qualcun’altro una città del c…

    • Marco ha detto:

      I motivi possono essere svariati , anche quello che dici tu, perchè ricordiamoci che edoardo Garrone ha ereditato e non comprato la SAMPDORIA, ma credo che la verità sia un altra.

      Detto questo, ormai sono passati 5 anni, speriamo che la SAMPDORIA finisca in mani ambiziose e solide , credo conti solo questo, le dietrologie lasciano il tempo che trovano.

    • Solosamp1946 ha detto:

      Regalarla per regalarla la poteva dare in mano a uno di noi…probabilmente si ottenevano gli stessi risultati e meno figure di merda

  67. Maurizio.Michieli ha detto:

    VERO

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Anche se alle condizioni a cui è stata data a Ferrero forse qualcun altro si poteva trovare.

      • ale ha detto:

        E Gozzi lo disse anche quando un tuo collega del Secolo gli chiese: come mai a queste condizioni non ha preso lei la Samp che ne è tifoso? E Gozzi rispose, “A queste condizioni nessuno me l’ha offerta”

        Vialli Presidente!

        • maverick ha detto:

          Questa non la sapevo!!! Mi porta a pensare davvero alla ripicca ma che una persona del calibro di Garrone possa aver davvero pensato a fare una cosa del genere… Bah….

          • ale ha detto:

            Invece a me allontana dall’idea della ripicca e avvicina alla tesi del dirigente del Pesaro.

          • ale ha detto:

            Scusa Maverick secondo hanno preso ferrero e gli hanno detto, allora ti regaliamo la Sampdoria, ci mettiamo dentro 60 milioni così te la diamo senza debiti che è più facile, poi quando deciderai di vendere ti beccherai altri 40 o 50 o 60 milioni.

            Così perchè ci sei simpatico

            Perchè quei maleducati di tifosi hanno messo lo striscione

            Ma dico, ma sembra credibilie?

          • maverick ha detto:

            @Ale: si si ma infatti nella seconda parte del mio post ammettevo la mia perplessita…. Probabilmente uno come Ferrero poteva essere messo per facciata (ahime una brutta facciata) uno come Gozzi no ma davvero hanno preso proprio il peggiore mi sa…. Anche se allora non capisco il nervosismo di Ferrero.. Se lui non conta nulla ed e’ di facciata perche?

          • ale ha detto:

            Beh! Se lui è di facciata e i 50, 60, 70 puliti vanno nelle tasche di chi aveva estinto il debito, a Lui l’unica cosa che ne viene è la fine della pacchia (stipendio di oltre un milione e chissà che altro -garanzie sui suoi casini con le banche e/o altro che non so immaginare) pure io sarei scontenta.

            Ma sono solo mie elucubrazioni seguendo Sir Conan Doyle, se elimini tuttu ciò che è impossibile (e quello che ci raccontano da cinque anni secondo me lo è) quello che resta anche se è sembra strano è la verità.

            Davvero, invito qualcuno che lo sa fare a scrivere un romanzo alla De Cataldo o Carlotto su questa storia, secondo me ilmateriale c’è.

            Vialli Presidente!

          • ale ha detto:

            In relatà in questi cinque anni mi sono sempre chiesta perchè scegliere uno così, uno che avrebbe inorridito la piazza e -sempre seguendo la logica di Sherlock Holmes- sono arrivata a pensare che si sia scelto uno così per essere certi che, una volta create le condizioni per vendere, la piazza sarebbe stata sollevata comunque.
            Tu immagina se oggi invece di Ferrero cifosse stato qualcuno che oltre a risultati accettabili fosse anche gradito umanamente sarebbe tutto più complicato. O ci fosse ancora una grande famiglia ricchissima. Saremmo tutti qui a fare mille pulci perfino a Vialli/Dinan o al più ricco dei Sauditi.

            Invece non stiamo nella pelle all’idea di liberarci di questo guitto

            Invece ci sentiamo come quando stiamo per toglierci le scarpe strette

            Non so forse sono solo fantasie

            Vialli Presidente!

      • Fioretta ha detto:

        Più che vero…..

      • danilo ha detto:

        Certo, ma Garrone come poteva poi farci purgare 5 anni da Zimbelli?
        Se il pesce puzza dalla testa beccateve sto scorfano romano……
        Ora dal purgatorio …forse…passiamo al paradiso.

  68. Pier ha detto:

    E io invece dico che ci prendono gli Arabi perché hanno più soldi e Ferrero la darà a loro.
    Se arriva Gianluca Eccezionale.
    Se arrivano gli Arabi ancora meglio.

  69. Max ha detto:

    Mi sembra sia arrivato il momento di smetterla di dire che la Samp gioca un bel calcio e Giampaolo è un maestro. O no?

    • Heisenberg ha detto:

      Per carità….in questo spazio ě proibito; piu o meno come lo era usare la forchetta nel ristorante giapponese di Fantozzi … Potresti essere marcato come apostata.

    • P.SOLARI ha detto:

      Ma anche di smetterla di dire ostinatamente il contrario quando e’ palesemente per “partito preso” .

  70. Marco ha detto:

    Mi pare che il clown romano venne annunciato a metà giugno o giù di li, quindi entro 30/45 gg si saprà se saremo ancora al circo oppure no.

  71. Franco ha detto:

    Vendita Samp: il gruppo Saudita chi avra’ da mettere come Dirigenti sportivi ?. Ci ricordiamo quando Sabatini era andato in Arabia ?. Sabatini ha litigato con Ferrero proprio ora. Probabilmente non c’è nessun rapporto con la vendita, ma gli Arabi si sono fatti avanti. Non potrebbe essere Vialli il Dirigente cercato ?. Sulla carta gli Arabi dovrebbero avere bisogno di un esperto di calcio come lui. Speriamo che ci sia anche questa possibilità. Non la vedrei impossibile. Cordiali Saluti.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Gira il nome di Pierpaolo Marino o della stesso Walter Sabatini. Ma credo sia prematuro.

      • petrino ha detto:

        per bruciare qualcuno, di solito, se ne fa il nome.
        A me sembrano piuttosto datati, se non stagionati.

      • Franco ha detto:

        Grazie Maurizio per la precisazione. In effetti Sabatini in Arabia sembrava un indizio. P.Marino sembra un Dirigente con esperienza e con un certo stile. Vedendolo a volte in TV mi e’ sempre sembrato una persona competente ed equilibrata. E sopratutto educata. Il che non quasta proprio di questi tempi. Grazie ancora per il tuo lavoro e la tua pazienza…!. Cordiali Saluti.

  72. Vera ha detto:

    Maurizio,in soldoni come diceva un ex magistrato di mani pulite) giampaolo cosa ha fatto di buono alla Samp?La stessa cosa che avava fatto sinisa mi sembra,tre anni di nulla con Coppa Italia Regolarmente gettata alle ortiche schierando la Samp riserve e nessuna qualificazione Europea,perche’ dovremmo ricordarci Gianpaolo con affetto in futuro?Perche’ ci siamo salvati?vorrei vedere..con 54 Milioni di monte ingaggi (il sesto della serie A)andare pure a finire in B..per favore,il mister e’ un pwerdente nato e lo imostrera’ nel proseguo della sua carriera che sara’ breve visto che ha quasi 53 anni….

    • Solosamp1946 ha detto:

      A parte che sinisa aveva una rosa ampiamente più forte dell attuale e nonostante tutto si è fatto fregare l europa nonostante i 10 punti di vantaggio sulle inseguitrici…ti dico le.cose buone che ha fatto Giampaolo? Intanto , per quanto mi.riguarda , lo giudico persona seria e mai fuori luogo , trasmette un senso di appartenenza ai colori della mia società, ha mediamente fatto vedere del buon calcio con picchi di partite eccezionali e altre decisamente brutte , mi ha garantito per 3 anni di fila di essere salvo a gennaio , non mi ha fatto perdere un derby ( e purtroppo con questo presidente il nostro traguardo sportivo può essere solo questo) , mi fa stare ogni anno ampiamente sopra ai crikettari, ha valorizzato una marea di giocatori ( e meno male altrimenti saremo già verso il fallimento) che hanno portato nelle casse della società tanti bei soldini. Sicuramente non è un fenomeno ma per ora me.lo tengo stretto

    • Sand66 ha detto:

      Non sono uno sviscerato amante del gioco di GP, e questo penso ormai si sia capito, però per onestà intellettuale ti devo dire che il mister ha fatto quello che la Società gli ha chiesto, posizionamento tra l’ottavo e il dodicesimo e, bisogna ammettere, che ha sempre centrato gli obbiettivi stabiliti dalla proprietà, cosa diversa da Atalanta e Torino che puntano apertamente alla EL, siamo noi, alla fine, che ci illudiamo sempre di poter ambire al salto in virtù, comunque, di buoni gironi di andata.

    • alan ha detto:

      Povero/a vera… costretta a sperare nella fusione tra le due squadre per non dover più vedere quella del suo cuore perdere i derby.

  73. Ermanno Sciucca Universita' di Bologna ha detto:

    Signor Maurizio,leggo che lei, in risposta ad un post di Vera che elencava i nulli successi ottenuti in cariera da Gianpaolo,rispondeva che lei non garda i curriculum e guarda quanto di buono fatto alla Samp,a parte che secondo noi alla Samp ha fatto molto meno bene dell’umile Iavchini perche’ nel tabellino Samp gestione Giampa c’e’ scritto:zero titoli,Zero qualificazioni solo salvezze ma mi vorrei soffermare sul fatto che io (come docente),insegno ai miei studenti ogni giorno l’importanza di avere un ottimo (e dimostrabile) curriculum per poter avere sviluppi di lavoro importanti e lei mi ddice che il curriculum non conta niente?Suvvia..se lei avesse fatto il venditore di pistacchi sulla spiaggia,primocanale l’avrebbe assunta?Non credo prprio..lei e’ stato assunto perche’ ha un bagaglio di professionalita’,esperienza e steep raggiunti in ambito professionale con relativi titoli.Per favore,non invii piu’ il messaggio che il curriculum non si guarda e non seve a nulla..la commentrarice aveva ragione..il curriculum del mister e’ privo di qualsiasi successo,questo e’ determinante nella valutazione di un assunzione a qualsiasi livello,senza rancore e buon lavoro.

    • Jetta ha detto:

      Discorso completamente senza senso.
      Sarri che curriculum aveva prima di passare al Napoli?
      E Sacchi?

      E sorvoliamo su come scrive signor docente.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Caro Ermanno, benvenuto nel blog, è un piacere ospitarti. Ovviamente non mi riferivo a tutti i campi della vita professionale, ma a quello degli allenatori, nel senso che la materia è variabile, tant’è che alcuni fanno bene da una parte e poi magari male da un’altra. Pensa a Delneri, fenomenale nella Sampdoria e poi cacciato con ignominia dalla Juventus. Oppure Mourinho, che dopo il triplete con l’Inter non ne ha azzeccata una. Pensa a Sarri, che prima del Napoli (e della parentesi Empoli) era stato esonerato da un sacco di squadre, tra cui l’Alessandria. Ora allena il Chelsea. Giampaolo, è vero, ha collezionato molti esoneri, ma tutti nell’ambiente del calcio ne parlavano bene (colleghi allenatori, giornalisti, direttori sportivi, procuratori, calciatori). Io resto dell’idea che nella Sampdoria non abbia fatto bene, ma benissimo. E propongo anche a te questo dato. Tuttavia, è giusto che ognuno abbia le proprie idee e io sono qui per dare loro spazio. Saluti!

      http://www.primocanale.it/notizie/rapporto-tra-valore-della-squadra-e-risultati-sampdoria-terza-in-classifica-207110.html

      • Marco ha detto:

        Ti rispondo volentieri con un altro articolo, caro Michieli

        https://www.transfermarkt.it/centrocampisti-bomber-e-bruno-fernandes-il-migliore-deuropa/view/news/333804

        Come sempre la verità sta nel mezzo, Giampaolo vale come uomo e quindi solo questo dovrebbe renderci fieri di averlo come allenatore, ma se si analizza il suo operato alla SAMPDORIA è normalissimo, confrontarlo con Montella mi pare svilente più per lo stesso Giampaolo. Ti ricordo che del fenomenale DelNeri chiedevi la testa perchè depauperava il valore della rosa Blucerchiata, ricordandoti che Del Neri non ha mai perso 1 partita in casa e la SAMPDORIA non valeva assoultamente il quarto posto.

    • Henry ha detto:

      Docente universitario?
      Ah ah ah !!!
      A giudicare da come scrive, questo fantomatico Ermanno Sciucca
      non potrebbe fare neppure il bidello…

    • Fioretta ha detto:

      Bene….allora curriculum al plurale è ” curricula”, come giustamente scritto dal dott.Michieli….

      • Fioretta ha detto:

        Mi scuso per questo post….non avrei dovuto scriverlo, li per li, mi ha dato fastidio la supponenza del ” docente universitario”…..non sa neppure il plurale di curriculum, docente ?…..se lo ritiene non lo pubblichi, dall’alto dei miei 65 anni non dovrei cadere in certe ” beghe da cortile”‘ Grazie dott Michieli, buon lavoro

        • Marco ha detto:

          Fioretta

          nella lingua italiana è riconosciuto curriculum sia come singolare che come plurale , poichè largamente diffuso nell’uso quotidiano,ma la bega da cortile non è quella sollevata dal blogger.

          Lui sostiene che avere un curriculum importante aiuti nella carriera, anche se a me pare che il mondo funzioni per raccomandazioni più che per pedigree.

    • Zaccotenay ha detto:

      Se sei uno con le palle o sei un genio il curriculum nn serve, happel nn aveva curriculum ma era il migliore, intelligente è chi è capace di capirlo prima di tutti

    • Fede ha detto:

      Ciao Vera, saluti da Muriel, Quagliarella, Zapata, Ramirez e Defrel

  74. Renato Lagomarsino ha detto:

    Buongiorno a Lei Maurizio e a tutti i Sampdoriani.Volevo dirle che il sentimento comune che abbiamo noi tifosi residenti in Estero (Zurigo) e quello che non ci sentiamo di dover ringraziare l’allenatore Giampaolo,lui ci allenato per tre stagioni si e’ preso i suoi bei tre milioncini netti(abbondanti)ci ha fatto raggiungere traguardi zero perche’ in tre anni neanche una semifinale di coppa italia,neanche una mezza qualificazione come settimi ad un preliminare,nulla di nulla,noi abbiamo pagato lui non ci ha dato nulla,buona fortuna per il futro del mister ma noi non ci stracciamo le vesti se lui va via..anzi.A meno che non si voglia definire come grande obiettivo la salvezza,perche’ e’ solo un obiettivo minimo(guardare su transfermark quanto spende di stipendi la Samp ogni anno)quindi direi che e’ il momento di cambiare..tra le alre cose il mister non e’ nemmeno particolarmente simpatico e non sa leggere le partite in corsa,aria nuova in cucina….mandiamolo a casa..Andria,e Giulianova lo attendono a braccia aperte.

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Un caro saluto anche a voi tifosi blucerchiati residenti all’estero. Registro il vostro disappunto, anche se come sapete non lo condivido e vi propongo questo elemento di riflessione (nel link sottostante). A mio parere, si tende a dare troppa importanza agli allenatori, come se potessero fare miracoli. Ma il valore di una squadra è determinato dal livello tecnico, fisico e mentale dei calciatori. Gli allenatori devono fare pochi danni, ovvero dare un’identità tattica alle squadre, valorizzare gli elementi più interessanti, gestire abilmente il gruppo e ottenere risultati proporzionati agli investimenti. Giampaolo, come dice questo dato, è andato ben oltre. Tre anni fa, con una squadra più forte e due allenatori un po’ “balordi”, la Sampdoria rischiò la retrocessione.

      http://www.primocanale.it/notizie/rapporto-tra-valore-della-squadra-e-risultati-sampdoria-terza-in-classifica-207110.html

      • andrep ha detto:

        infatti a parte le solite note (juve, napoli, milanesi e romane) sopra di noi nella classifica “reale” ci sono atalanta e torino: due ottimi allenatori che in passato si sono divisi i derby di genova.
        mentre trovo l’atalanta di un livello superiore, nel torino denoto solamente maggiore fisicità e la capacità di scovare tre giocatori che le hanno dato molto quest’anno: meite e Nkoulou, Djidji. secondo me questi ragazzi hanno dato più scelta ed equilibrio alla squadra di mazzarri.
        atalanta e torino sono anche due dei vivai più importanti in italia.
        potevamo fare meglio ma alcuni errori sono stati fatti(mercato) ed un pò di sfortuna ci ha penalizzati(infortuni)

    • Heisenberg ha detto:

      Voglio trasferirmi a Zurigo

    • Fede ha detto:

      Ciao Vera, vedrai che un giorno Giampaolo se ne andrà e (forse) vincerete un derby

      • Marco ha detto:

        Fede magari te barattavi l’unico scudetto vinto con il derby perso vero? Ehhhh sai che goduria, quell’anno i bibini non persero contro i campioni d’Italia , come quest’anno tra l’altro……. sai che goduria.

  75. Spezia blucerchiata ha detto:

    Siamo a posto,no?obiettivi rispettati..ci piazzeremo senz’altro tra l’ottavo ed il dodicesimo posto,tutti felici allora?io no,i miei amici nemmeno perche’ cosi’ significa tarpare le ali ai sogni,ditelo chiaro che n Europa non ci si vuole andare per non comprare troppo..la nostra classifica e’ certificata dal famigerato paragrafo 19 del bilancio,se per caso in futuro dovessimo trovarci quarti..l’ordine sara’ perderle tutte per rientrare nei rangi dall’ottavo al dodicesimo e cosi’ sia..se il prossimo anno saranno 10.000 abbonati e leccatevi le dita.!Quest’anno quasi 1.500 euro spesi per la Samp con viaggio andate e ritorno e trasferte per ottenere nessuna soddisfazione…

  76. Frank ha detto:

    Non ho alcun pregiudizio contro ferrero. La sua gestione non è delle peggiori ,ma ritengo che qualsiasi interessamento di possibili investitori(anche con fini speculativi)FACOLTOSI,debba essere ritenuto un fattore decisamente da caldeggiare.
    Quindi ritengo sia folle sentirsi al sicuro e vincenti con un presidente miscio e di scarso affidamento. E’ proprio vero che alcuni,piuttosto che cambiare,vedere mutare con qualche rischio la propria posizione,rimarrebbero ancorati a qualsiasi posizione,anche la peggiore possibile…

  77. Mauro ha detto:

    Ho letto l’ultima intervista di Giampaolo.Beh,oltre a reputarlo personalmente un ottimo allenatore lo reputo anche un grande uomo.

    • ale ha detto:

      Concordo, anche secondo me umanamente è un grande. Come tecnico io loapprezzo oltre al fatto che -a parte Sinisa- è l’unico dai tempi di…Del Neri? Mazzarri? che non delude pesantemente, Delio Rossi, Montella Zenga….

  78. ale ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    premetto che non ho mai insultato un tesserato della UC Sampdoria allo stadio, anzi miè capitato di cambiare posto per non discutere con chi, presodalla foga della partita,lo fa.

    Però ritengo inaccettabile sostenere che i comportamenti di Ferrero siano legittimati dagli insulti di alcuni tifosi. Ci sono ruoli e ruoli. Le cose che faccio o dico io, al bar o sul web, non sono la stessa cosa se le lo fa un Ministro.

    Se nelle scuola dei ns figli qualche sciocco riga la macchina del Preside, voi vi aspettate che il Preside vada a rigare i motorini degli studenti?

    Così come la faccenda dello striscione del pesce, allora vi umilio con Ferrero? Qui sembra che tutti facciano gli Ultrà, tranne gli Ultras. Io credo che sia tutta una questione di piccioli.
    Certo sembra un libro di De Cataldo

    Vialli Presidente!

  79. Martino Imperia ha detto:

    Quelli che “Ferrero non va bene perchè è un maleducato”, ma vanno benissimo gli arabi e chissenefrega dei diritti umani.

    • alan ha detto:

      E del fatto che dove arrivano chiedono di rimuovere le croci dai simboli.

      • ale ha detto:

        Premesso che preferirei Vialli, non misembra che a Parigi, dopo che si sono comprati il PSG sia stata vietata la pratica delle religioni non allineate, ma che stiamo dicendo ….

        • alan ha detto:

          a madrid hanno fatto togliere la croce dal simbolo. ti piacerebbe se chiedessero di togliere la croce dallo scudo nella fascia blucerchiata?

          • alan ha detto:

            Svolta epocale per il Real Madrid: sarà tolta la croce dal logo ufficiale del club per non indispettire uno sponsor musulmano.

            Il calcio è sempre più invaso dagli sponsor e dai conseguenti interessi economici, lo sa bene il Real Madrid di Florentino Perez, costretto a togliere dallo storico logo del club la croce sulla corona spagnola. Il motivo? Un ricco sponsor musulmano degli Emirati Arabi che ha deciso di produrre una carta di credito con lo stemma dei madrileni. Evidentemente quello stemma cristiano non poteva per nulla piacere ai ricchissimi arabi.
            Già in precedenza Florentino Perez era stato costretto a fare scelte di questo tipo: nel 2012 infatti, in occasione della costruzione di un resort sempre nel ricco stato musulmano, aveva deciso di togliere le insigne del club proprio per evitare di indispettire i fedeli in villeggiatura.
            Anche i rivali del Barcellona si sono in passato piegati alla volontà del dio denaro: i blaugrana tolsero la croce di San Jordi dal simbolo del club per partecipare ad un torneo ad Abu Dhabi che probabilmente avrà dovuto fruttare molto per le casse del club.

          • ale ha detto:

            Non lo sapevo.Scusa. No non mi piacerebbe, anche se non sono cattolica ma non c’entra niente. E’ la bandiera della mia città e sta bene dove sta, sul petto dei giocatori

            Avanti Sampdoria!
            Vialli Presidente!

    • ale ha detto:

      No signor Martino a me, per adesso, starebbero bene Vialli e Dinan. Quando si saprà chi sono, se esistono,questi arabi valuterò. Per adesso qualcuno ha fatto filtrare l’indiscrezione che ci sarebbe un intermediario che rappresenta non si sa chi, un po’ poco per valutare.

      Ricordo comunque che abbiamo già avuto il figlio di Gheddafi ad allenarsi con la prima squadra, e quanto a diritti umani insomma, anche lì…

      Resta il fatto che mi aspetto che il Presidente chiunque fosse non si comportasse come ferrero. Accettare la maleducaione e l’ignoranza in una carica rappresentativa non vedo in quale modo aumenterebbe la difesa dei diritti umani

      Ferrero vattene!
      Vialli Presidente!

    • flex ha detto:

      Caro Martino
      Non offenderti, ma nemmeno un genoano che ha voglia di menarmela scriverebbe una cosa così sciocca.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      caro Martino intanto credo che la maggior parte di noi vorrebbe Vialli e il suo gruppo più che gli arabi sia per questioni di cuore che nel calcio come in altre attività della vita non è un fattore secondario, altrimenti nessuno di noi andrebbe a vedere la samp ma solo il barca o il city ad esempio. si cambia fidanzata moglie lavoro ma assai più raramente la squadra del cuore e se lo fai dopo i 10 12 anni allora forse sei un raro caso. detto questo sei tu che hai scritto dell’amoralità nel giudicare Ferrero e che insomma ben venga anche un gentleman ma in fondo si deve guardare di più la gestione e i risultati. su questo sono anche d’accordo infatti se noti Ferrero è qui da 5 anni e non risultano rivoluzioni di piazza contro di lui ma una civile contestazione (eccetto qualcuno ma purtroppo le minoranze maleducate fanno sempre più rumore). Sugli arabi che dire. E’ vero l’Arabia Saudita è un paese dove i diritti civili sono molto pochi, un paese che molto lentamente sta cambiando ma che oggi è ancora molto indietro su diritti civili e diritti delle donne che solo ora cominciano piano piano ad ottenere qualcosa. tuttavia qui andiamo a impantanarci in una discussione che metterebbe in campo un problema storico culturale. Applicano in Arabia la legge coranica. stato e religione procedono di pari passo un po quello che succedeva da noi nel medio evo e questo stride con la nostra sensibilità post illuminista, ma se dobbiamo dibattere di questo andremmo a infilarci in un tunnel molto complicato. Se le leggi permettono a una società Saudita di acquisirne una Italiana allora anche in questo caso l’etica relativa allo stato di provenienza è discutibile perché magari chi acquisisce non è neppure un conservatore diciamo di antichi usi ma ci convive in quantro cittadino di quella nazione. gettando il sasso come hai fatto ci si va ad infilare in un ginepraio senza uscite perché non è lo stato saudita ad acquisire la samp nel caso che avvenga. se dobbiamo fare discorsi etici ci sarebbe da dire anche su la Juve di proprietà della fam agnelli che ormai vede il gruppo fca pagare le imposte all’estero e non più in Italia, l’Inter di Suning società Cinese anche quella proveniente da uno Stato non certo democratico. Insomma trovare nel mondo dei soldi e del business situazioni eticamente perfette è molto difficile. mi rifaccio al detto degli antichi romani: pecunia non olet e questa dopo oltre duemila anni è ancora una verità indiscutibile o quantomeno evidente anche perché sarà Ferrero a decidere a chi cedere e se fossero i sauditi allora? pure lui calpesterebbe i diritti umani accettando denaro che proviene da un paese così diverso dal nostro? io credo di no anche se mi auguro che alla fine Vialli prevalga. sarà Ferrero a decidere a chi cedere e se il metro sarà chi offre di più come potrebbe essere legittimamente dal suo punto di vista?

    • Marco ha detto:

      Sinceramente non vedo il nesso tra un emiro saudita che compra una società di calcio col ledere i diritti umani……….

      Comunque sei duro come un serpente.

      ferrero non lo vogliamo perchè insulta la SAMPDORIA . Cosa è che non riesci a capire?

  80. ALAN ha detto:

    Perché invece sardi che bagaglio adesso lo stesso bagaglio che va prima non ha combinato niente non ha vinto una mazza di niente nella sua carriera

  81. andrea ha detto:

    Io continuo a credere che l’unica offerta bassa scritta sia quella del gruppo Vialli 50 netti 80 lordi e Ferrero aspetta offerta aquilor araba che parlando hanno detto una cifra ma di scritto niente e se non arriva siccome deve vendere cercherà di far aumentare la cifra a Vialli ma non di tanto e poi dovrà darla a lui che ne pensi Maurizio?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      E’ una ricostruzione che ci sta, sebbene molte fonti mi dicano: la cessione è cosa fatta, ma sarà una sorpresa.

      • Marco ha detto:

        Cioè?

      • DoriaForEver ha detto:

        In che senso sarà una sorpresa, l´ufficializzazione intendi ?

      • maverick ha detto:

        Dolce o amara? 🙂

        • Maurizio.Michieli ha detto:

          Sorpresa nel senso del nome dell’acquirente, non so di più.

          • Marco ha detto:

            Cioè non sarebbe vialli o vialli insieme ad altri?

          • Faso ha detto:

            Di sorpresa ce n’è stata una poco meno di 5 anni fa e di dolce ha ben poco nonostante il cognome, ma chissà che adesso anche EG abbia capito che il Ferrero a cui ha “ceduto” non era quello della nutella e voglia porre rimedio?

          • Jetta ha detto:

            Quindi un nome che ancora nessuno ha fatto?

          • Mauro ha detto:

            Belin Mauri,ora sguinzaglia la Stasi…ahahahaha

          • Farmasamp ha detto:

            Maurizio scusa, ma che discorsi sono?
            Non stiamo parlando di una macchina. Prima Dinan al 99%, adesso cessione fatta, un nome mai uscito, ma non sai di più.
            Scusami, ma sembra una barzelletta.

          • Franco ha detto:

            E se arrivassero i Russi ?. Con Vialli Presidente !. Cordiali Saluti.

      • andrep ha detto:

        troppe persone vicine a due famiglie come i garrone ed i mantovani stanno facendo la stessa allusione.

        spero di poter salutare il nuovo presidente prima della fine del campionato.

        • DoriaForEver ha detto:

          Cioè Andrep quali allusioni ? Qua a dire il vero sono mesi che circola voce sul tutto fatto e si da per scontato che sia Vialli il prossimo PRESIDENTE. A quali allusioni ti riferisci? Abbiamo avuto una sorpresa amara 5 anni fa, abbiamo già dato su questo fronte.

  82. card ha detto:

    Maurizio so che non è bello da dire, ma potresti evitare di pubblicare i commenti di questo/a JETTA? Sono palesemente creati ad arte per dare fastidio, va bene la democrazia ma questa persona è davvero fastidiosa per tutti i sampdoriani

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Tendenzialmente non mi piace censurare,magari starò più attento ai contenuti.

      • Jetta ha detto:

        Bellissima questa…spunta un nuovo nick che oltre a pretendere di parlare in nome di tutti i sampdoriani chiede di censurare i post di chi evidentemente non la pensa come lui su Giampaolo o Ferrero e non getta fango sulla Sampdoria, sport molto diffuso.
        Tra le altre cose nei miei post non c’è traccia di termini volgari o di offese/insulti.

  83. fabrizio perfumo ha detto:

    Ancora sulla partita con la lazio. Concordo con chi mi ha preceduto osservando che il secondo tempo che salva l’onore , si realizza perchè, nonostante l’inferiorità numerica, la samp si mette a quattro contro un centrocampo a cinque. Questa è una delle cose di Giampaolo che non capisco: non schierarsi in modo differente contro le squadre che giocano a cinque a centrocampo e che abbiamo dimostrato di soffrire oltre modo. La samp ha perso 14 volte. Troppe, secondo me. Qui si poteva far meglio. Magari in europa non vai lo stesso ma forse arrivi ottavo che vuol dire 1) migliorare; 2) fare un turno di meno in coppa italia. Giampaolo è quindi un buon allenatore, con pregi e difetti, come tanti. Non un maestro come spesso lo sento appellare dai media – non mi riferisco a Michieli o Primocanale. Sulla società: certo che il coinvolgimento di Vialli evoca qualcosa di romantico ed entusiasmante di cui credo l’ambiente samp abbia bisogno. Che ferrero sia poco rappresentativo dello stile e della storia della samp è altrettanto vero come il fatto che, risultati di campo alla mano, ha fatto meglio di quanto mi sarei aspettato dopo la cessione lampo e quella prima , imbarazzante, conferenza stampa di insediamento. Io amo la sampdoria e vorrei sempre qualcosa di meglio e di più, ragionando con cuore da tifoso. Non credo altresì utopico pensare ad una samp in grado di essere settima forza stabile del campionato con incursioni in alto laddove le maggiormente grandi sbaglino qualcosa – cosa che accade spesso negli ultimi anni.

  84. robmerl ha detto:

    ferrero fai un sacrificio: rinuncia a qualche milione in cambio della riconoscenza del popolo blucerchiato: mettici nelle mani di vialli e non di misteriosi sceicchi che non sanno niente della nostra storia!
    Non uccidere i nostri sogni…

    • Frank ha detto:

      E si, perché quando Garrone ci ha presentato il trasteverino,eravamo tutti li a sognare….
      Ma fatemi il piacere!

  85. Henry ha detto:

    Come al solito in questi blog di tifosi si parla soprattutto di allenatori,
    come se fossero loro a determinare i risultati di una squadra.
    Quelli che ora criticano Giampaolo magari sono gli stessi
    che aspettavano Montella come fosse Dio in terra,
    salvo poi considerarlo una sciagura.
    La mia idea è che i migliori allenatori sono quelli che
    dicono ai loro calciatori di giocare come c…o vogliono.
    Un po’ come faceva Boskov, e anche Trapattoni e Bagnoli.
    Ma come loro ora non ce ne sono più,
    ora sono tutti convinti di essere scienziati…

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      Concordo, contano più i calciatori. Poi è anche vero che il calcio è cambiato e oggi ci vuole anche preparazione tattica, i giocatori non fanno quello che vogliono.

    • Marco ha detto:

      Belin da quando è nato il calcio ha l’allenatore, poi guardo gli altri sport e belin sorpesa hanno tutti allenatori e preparatori, mi sa che lo scienziato sei te.

  86. Moussa Dembele ha detto:

    Maurizio cosa pensi della dichiarazione di Giampaolo circa il patto con i giocatori che sarebbe alla base della sua permanenza a Genova? Significherebbe che i giocatori base del suo progetto dovrebbero rinunciare a trasferirsi in una piazza più prestigiosa che offrirebbe loro un ingaggio più elevato per restare alla Sampdoria che “non è una provinciale”? E la società dovrebbe essere d’accordo a rinunciare a plusvalenze ed incassi connessi a queste cessioni? Mi sembra uno scenario poco verosimile, specie se non ci fosse l’auspicato cambio di proprietà.
    Allora di cosa si tratta veramente, di una sparata o di un vero aut-aut?

    • Maurizio.Michieli ha detto:

      La realtà è che Andersen e Praet sono già virtualmente venduti. Virtualmente perché le operazioni sono congelate, in attesa di sviluppi societari. Ed è stato prenotato in entrata l’attaccante Driussi. Quanto a Giampaolo, lui non fa sparate, anche se a volte si lascia un po’ andare: sa che è costretto ogni anno a fare di più e meglio (lo sostengono anche molti qui nel blog) ma siccome non è presuntuoso sa che la crescita passa non attraverso le sue virtù taumaturgiche bensì attraverso la conferma dei migliori e l’ingaggio di rinforzi adeguati.

      • El Cabezon ha detto:

        Ecco…ed è sotto questo aspetto che il mister un pò mi “scade”…
        Dopo tre stagioni GP dovrebbe ormai aver ampiamente capito e compreso la realtà nella quale si trova, ossia quella di una società che ogni anno deve vendere i due/tre pezzi migliori per andare avanti, in queste condizioni migliorare la classifica è pressochè impossibile, lo sa lui, lo sappiamo noi tifosi e credo che lo sappiano benissimo anche in società anche se ogni tanto fanno gli splendidi e si lasciano andare a roboanti dichiarazioni che più che altro mi sembrano di facciata…
        Che Giampaolo, da tre anni e per tre volte all’anno ( a inizio stagione, a metà e verso la fine ) mugugni verso l’operato societario francamente mi sorprende in maniera negativa…

  87. andrep ha detto:

    stiamo parlando di due argomenti:

    – cessione della società: preferenza per vialli, perplessità su Avilor e valutazione sui 5 anni di ferrero(sia dal punto di vista societario, sia dal punto di vista ‘personaggio’);

    – giampaolo: meriti e demeriti.

    sul primo: spero si venda, magari a vialli. la gestione societaria degli ultimi anni per me è positiva in termini aziendali: senza conoscere situazioni interne che potrebbero aver creato problemi. dal punto di vista del personaggio, si commenta da solo.

    sul mister, tutti a parlare di salvezze risicate o campionati finiti a marzo o febbraio…questo è il trend della gestione ferrero: montella ha fatto peggio, sinisa e delio rossi non hanno fatto meglio (con rose migliori forse). alcuni sono stati più pragmatici di gp, ma cosa era stato chiesto ad ognuno di loro?
    qualcuno ha avuto attacchi con: eder, muriel, gabbiadini, okaka, eto’o.
    la prima richiesta è la consolidazione della posizione in classifica, valorizzazione della rosa, bel gioco e derby? direi che qui ha fatto il suo egregio lavoro.
    lo step successivo era l’europa? può essere…avete visto toro ed atalanta? scarso giampaolo o bravi loro?

    • Marco ha detto:

      ANDREP

      Giampaolo è un ottima persona ed un buon allenatore, se rimane alla SAMPDORIA non è certo un delitto, anzi, ma sentirlo definire da molti come un fenomeno no,gli stessi che tra l’altro dicono(a denti stretti) che il valore della rosa della SAMPDORIA è 9/10posto.
      Quindi Giampaolo ha fatto bene , perchè comunque ci ha fatto vivere campionati trranquilli , ma niente di strabiliante , tutto li.

      • andrep ha detto:

        io sostengo che giampaolo sia il migliore allenatore possibile per la sampdoria.
        per chiedergli l’europa, devi mettergli a disposizione una rosa più completa, essere fortunato(cali delle grandi ed infortuni) e bravo sul mercato, sopratutto a gennaio.

        con questa squadra sta facendo molto; se fossimo stati più fortunati con alcuni giocatori, avremmo potuto far di più ma quest’anno toro ed atalanta ne hanno di più.

        • Marco ha detto:

          Non so su quali basi affermi questo, ma rispetto la tua opinione anche se non la condivido.

          A Giampaolo non gli si chiede nulla di più del suo lavoro, la squadra spesso si è trovata a ridosso delle zone europee, in questi tre anni ed ha sempre perso la lotta nelle fasi finali, stride molto l’anno passato che in una lotta a 5 , tra sesto e decimo posto, sei stato per 3/4 di campionato sesto e poi hai chiuso decimo, ultimi del lotto.

          Se la rosa vale decimo posto e finisci decimo per me non è niente di eccezionale.

  88. Luca ha detto:

    Io non capisco come pretendere che Giampaolo faccia meglio dell’anno prima senza aver mai una rosa più forte dell’anno prima.
    Io dico solo: metti ilicic al posto di uno qualunque dei nostri mezzi trequartisti e parliamo.
    Oppure tieni bruno fernandes un anno in più al posto di prendere ramirez…

    • Marco ha detto:

      L’Atalanta vende più della SAMPDORIA, migliorarsi è una prerogativa della vita, quindi credo sia fisiologico cercare di non accontentarsi ma di volersi migliorare.

      Giampaolo è stato bravo a mantenere gli equilibri e tenere la squadra in una posizione congrua, ma quando ha avuto le occasioni per centrare il bersaglio grosso ha sempre portato rovinose cadute.

      Ha dei limiti evidenti, poi dei mezzi trequartisti Alvarez come Ramirez sono due suoi pallini.

    • Solosamp1946 ha detto:

      Esattamente…metti ilicic e Zapata alla samp e Ramirez e defrel all atalanta e la classifica si inverte

  89. andrea ha detto:

    Una sorpresa che arriverà a breve termine per motivi di organizzazione di mercato etc giusto?

  90. andrea ha detto:

    Le sorprese sono a Pasqua ma ormai è superata perchè scritta così significa niente Vialli ? Spero almeno che si auna grossa sopresa di quelle dalle uova D’ORO

  91. Faso ha detto:

    Ma dello “scambio” di maglie per la partita di domenica cosa ne pensate?
    Io a parte l’aspetto puramente estetico che trovo terribile, la ritengo una bella iniziativa solo perchè a scopo benefico, ma assolutamente non accettabile.
    Fosse una amichevole o una coppetta dell’amicizia pre-campionato ok, ma una partita di campionato all’insegna del vogliamoci bene quando una delle due squadre lotta ancora per un traguardo (leggi Parma e salvezza, sebbene quasi acquisita) lo trovo poco sportivo e se fossi tifoso di squadre in lotta per la salvezza mi inc……i come pochi.

    • ale ha detto:

      Io sono contraria. La maglia non si tocca. Ma è una questione di sponsor tecnici e maglie da vendere. Credo

    • petrino ha detto:

      il politicamente corretto in una partita di calcio, si spera vera, e’ stucchevole.

    • Marco ha detto:

      Perchè tu probabilmente vivi nel sospetto e nella maldicenza.

      Forse dovresti ricordarti il significato della parola sport e che allo stadio si invoglino i giovani a frequentarli come esempio di aggregazione.

      Iniziative del genere sono da lodare .

  92. Rene' Sestri Levante ha detto:

    Buon pomeriggio a tutti,a porposito di Gianpaolo pongo un quesito a Maurizio e a tutti coloro che impreziosiscono questo blog con i loro commenti,la domanda e’ la seguente:Se unn mister non e’ soddisfatto della campagna acquisti della porpria societa’ perche’ non se ne va?Accettare supinamente tutto e poi lamentarsi che ogni anno vengono venduti i migliori non e’ intelettualmente corretto..ho letto io stesso dichiarazioni del nostro mister di Agosto 2018 in cui si dichiarava complessivamente soddisfatto dopo le partenze di Torreira e Zapata,poi a fine stagione si lamenta…basta aprire la porta e andarsene se lo desidera..non credo ci sia la fila di vip pronte ad abbracciarlo e,sopratutto,a permettergli in caso di ingaggio di mangiare il panettone nella nuova collocazione…

  93. francesco ha detto:

    ci compra preziosi,e ferrero compra il genoa

  94. Ivano ha detto:

    Secondo me Maurizio sulla cessione ne sa più di noi ma non può sbilanciarsi.. La mia idea è che Vialli sarà presidente con i Garrone proprietari o cmq persone a loro vicine. Spero nella conferma di Romei

  95. petrino ha detto:

    vialli ha sempre giocato a golf, anche con garrone figlio, sia a rapallo, sia alla margara, che per inciso e’ stato creato da glauco lolli ghetti, ora gestito dalla figlia maria amelia.
    E poi sono foto del 2017.
    Ininfluenti.

  96. Angelo ha detto:

    La sorpresa?
    Rimane Ferrero.

  97. Luca ha detto:

    Premetto che non pretendo possa essere la verità assoluta ma Maurizio mi e’ stato detto ( fonte molto autorevole) che sarebbe imminente l’annuncio della vendita della Società , ti risulta?

  98. DoriaForEver ha detto:

    Maurizio non lo so. Più giorni passano e più perdo le speranze. Si mettono anche i cronisti del secolo e di repubblica a fare il resto, parlando di Ferrero che starebbe programmando la prossima stagione. Se ne deve andare lo vuole capire ?

  99. petrino ha detto:

    leggo che ribery, che ha fatto 35 anni ad aprile, non rinnovera’ con il bayern.
    Se ci fosse marotta dei tempi andati, gli proporrebbe 2 anni di contratto.
    E’ sempre una forza della natura.
    Purtroppo il maestro vuole solo mezze figurine.

I QUARANTA GIORNI PIU’ LUNGHI NELLA STORIA DELLA SAMPDORIA

Dopo mesi in cui Massimo Ferrero aveva bollato la trattativa con il Gruppo Vialli come una buffonata (“Gli state facendo [&hellip

BENE LA VITTORIA DI CROTONE, MA IL VIPERETTA “SCHERZA” CON IL FUOCO. E CON DIFRA

Vincere in trasferta a Crotone, di fronte a ottomila tifosi avversari – peraltro ben fronteggiati dai temerari omologhi blucerchiati – [&hellip

CHIUSO (provvisoriamente) PER FERIE

Cari amici, sarò in ferie per qualche giorno. Colgo l’occasione per augurare buone vacanze a chi le farà. L’augurio è [&hellip

FERRERO SHOW E QUOTA 100

Mentre il Massimo Ferrero show toccava picchi inarrivabili – qualcuno ha persino sostenuto che il Viperetta nel 2014 abbia salvato [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta