SEGNA SEMPRE LUI

3 mar 2019 by Maurizio.Michieli, 250 Commenti »

La Sampdoria si riprende brillantemente a Ferrara i punti malamente persi in casa con il Frosinone e rimane in corsa per le zone nobili della classifica. La sfida di domenica prossima con l’Atalanta costituirà quasi uno spareggio nella lotta per un posto in Europa, per quanto complicata dalla forte concorrenza. Quasi tutto il primo tempo risulta un monologo della squadra di Giampaolo, bravissimo ad ovviare con l’organizzazione ad essenze importanti: Sala è costretto a giocare a sinistra fuori ruolo, Vieira è protagonista di un avvio imbarazzante, Saponara pare ispirato ma rispetto a Ramirez non garantisce un’adeguata copertura. Eppure la Samp gioca bene, riducendo gli avversari ad una comparsata. A fare la differenza, poi, è sempre lui, Fabio Quagliarella, che con la doppietta rifilata alla Spal si riporta in testa alla classifica dei cannonieri, sua maestà Ronaldo permettendo. Il primo gol, su traversone di Bereszinsky, è un capolavoro di scaltrezza ed equilibrismo: l’ex Viviano prova ad opporsi, ma non riesce a fare nulla. La seconda rete, inusuale per il capitano, parte da un bel cross di Linetty e si conclude con un colpo di testa puntuale e chirurgico. Standing ovation per Quagliarella, da parte della coloratissima e rumorosa gradinata sud in formato trasferta al “Paolo Mazza”. Purtroppo per lui la gloria personale sarà sporcata da un infortunio che lo costringe a lasciare il campo nella ripresa, quando la Sampdoria soffre il ritorno della Spal, anche se la formazione di Semplici quasi mai si presenta davanti ad Audero, che già nella prima frazione era stato chiamato in causa una sola volta da un tiro in corsa di Petagna. A invertire il corso della partita, però, poteva essere al quarto d’ora il gol di Floccari, lesto a prendere il tempo ai difensori blucerchiati e ad accorciare le distanze. Ma l’arbitro Pasqua viene richiamato al Var e dopo avere visionato le immagini annulla per un precedente intervento scomposto di Petagna, partito tra l’altro da una leggera posizione di fuorigioco: il provvedimento fa infuriare i tifosi della Spal, che in buona parte abbandonano lo stadio. La Sampdoria. nonostante un baricentro troppo abbassato, potrebbe comunque arrotondare in contropiede ma Gabbiadini e Defrel non pungono con la sufficiente convinzione. Al 94° ecco così la punizione di Kurtic: il centrocampista sorprende Audero e fissa il risultato sull’1-2 definitivo, che consegna alla Samp il quarto successo della stagione in trasferta.

250 Commenti

  1. Luca scrive:

    Io non credo all’Europa pertanto va bene così , anzi ottima vittoria ( sono onesto non ci soeravo) Quagliarella ? Beh che dire semplicemente “anormale” goal inoltre mai banali !!!!!! E lui un giocatore sempre poco pubblicizzato ( soprattutto a livello Nazionale) concludo : mi aspetto sempre il regalo del cambio …. e stasera mi attendo la solita vostra puntata ” goliardica” sono già curioso di sentire Guerello ed Arnuzzo sul teorema aggancio imminente dei cugini

  2. petrino scrive:

    Don Fabio, vecchia quercia.
    Se entra in porta il tiro dai 35 metri stampato sul palo, viene giu’ lo stadio anche a ferrara.
    Siamo alla soglia del saltino.

  3. Beppe62 scrive:

    Bellissima partita nel primo tempo, peccato per non aver sfruttato appieno tutte quelle occasioni da gol. Quagliarella immenso, meritava la tripletta. Apprezzerei di più che Giampaolo trovasse delle soluzioni per la marcatura a zona perché la vedo sempre in difficoltà sui cross o sugli spioventi avversari. Vieira, a parte l’imbarazzo iniziale, dimostra qualità e come già scrissi in un post precedente, secondo me, vista l’imprescindibilità di Ekdal e l’infortunio protratto di Barreto, potrebbe essere un ottima soluzione anche come mezzala. Le note dolenti sono la poca grinta mostrata nel secondo tempo e gli eccessivi passaggi nell’area di rigore avversaria…e cavolo! quando c’è l’occasione tiratela in porta.

  4. Massimo Pittaluga scrive:

    Vittoria importante anche se non concordo affatto sulla tua analisi su viera che ha fatto nel complesso un ottima partita. inizio difficile ma è uscito alla distanza e nella ripresa è stato far i migliori. per me questo ragazzo ha potenzialità e ha retto bene il centrocampo e non era scontato. nel complesso vittoria meritata ma troppa sofferenza secondo me sui calci piazzati e qualche giocatore fuori condizione come berzinsky e a mio avviso anche saponara che quando parte dall’inzio non incide molto. grande quaglia e qui concordiamo sempre o quasi tutti. vedendo le squadre sopra di noi la vedo dura centrare il sesto posto che saprebbe di miracoloso vista la lazio di ieri ma con squadre come il toro possiamo provare a giocarcela cosi come atalanta e fiorentina e poi vada come vada ma già essere li a giocarcela è già tanta roba

  5. Daniele da Rapallo scrive:

    Non ho visto la partita ma prendiamoci questi 3 punti e i due goal di Quagliarella. Ciò significa che il girone di ritorno può essere forse giocato diversamente dagli scorsi anni.

    Un buon ottavo posto sarebbe il top.

  6. flex scrive:

    Ciao Maurizio

    ho come l’impressione che Vieira non ti è tanto simpatico …

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Ci mancherebbe altro, neanche lo conosco. E sarei un infame se esprimessi opinioni per simpatia. Ho risposto a Paolo: giovane interessante, da guardare con fiducia. Ma nel primo tempo è stato deleterio, nella ripresa ha dato una bella mano.

      • livio scrive:

        DELETERIO!?
        Maurizio…….come sei severo…..
        Io credo che nei primi minuti ( 20) abbia cercato di imitare Ekdal, con passaggini soft , in punta di piedi. Quando poi ha impugnato la mazza ed il badile, si sono visti e sentiti i cm, ed il temperamento,
        Non credi possa giocare in mediana dove un pò di linfa non guasterebbe ??

        • Maurizio.Michieli scrive:

          Quindi, se domenica Giampaolo non lo fa giocare è il solito coglione… Mah. Per me è ancora molto acerbo, ancorché promettente.

          • francesq scrive:

            Secondo me ha fatto buone cose, mi piace la calma con cui affronta le situazioni.

            Però ha iniziato male, è vero. Fermo restando che, avendo giocando poco finora, può aver pagato l’impatto iniziale.

      • Pietro scrive:

        L’ analisi di Michieli è perfetta. I primi 30 minuti di Vieira sono stati da brividi (freddi). Meno male che le sue lacune sono state coperte da gol e supporto dei compagni di squadra. Con un altro avversario le sue mancanze sarebbero costate care. Con il passare dei minuti si è rinfrancato e ripreso

      • Sand66 scrive:

        Secondo me non è adatto a fare il centrale in un centrocampo a tre, mi sembra più adatto a giocare a quattro e ad avere meno spazio tra lui e le punte, però ha giocato talmente poco ed è talmente giovane.

    • ROBY LEVANTE scrive:

      Vieira protagonista di un avvio imbarazzante ? Non mi risulta proprio,anzi ,secondo il mio parere,è stato uno dei migliori. Corsa,vivacità,agonismo e senza paura di sbagliare,contrasti vinti; mancano le conclusioni ma non si può ottenere tutto da un ventenne.Forza Sampdoria.

  7. Jetta scrive:

    Grande Samp e bravo mister.
    Meno male che in trasferta non vinciamo mai e che il campionato finisce a febbraio eh
    Quagliarella leggenda!!!

  8. Fabio Gatti scrive:

    Concordo in quasi tutto, ma Viera imbarazzante, proprio no. Ha fatto una grande partita.

  9. livio scrive:

    Sei punti ( 6 !), dopo tre sconfitte ed una serie di infortuni che non si riescono a risolvere , sono davvero un bottino inaspettato, gratificante e motivante per un girone di ritorno che ci aveva inizialmente allarmato.
    Certo; con questo Quaglierella si parte sempre con un vantaggio a priori. Se solo fosse coadiuvato dagli altri (pseudo)attaccanti , potremmo continuare a coltivare un sogno che obiettivamente credo al di sopra delle nostre forze.
    Ho visto comunque tante buone novità; la conferma di Sala , del quale in tanti abbiamo chiesto invano la testa. La buona prestazione di Vierà, che dopo un inizio tremolante ha finito alla grande , mostrando fiato e lucidità insospettate. Se non conoscessi bene Giampaolo, direi che avremmo trovato in lui il mediano che tanto spesso ci è mancato.
    Audero…!? Non riesco ancora ad avere un’opinione precisa. Sto guardando Atalanta/Fiorentina ed i due portierini , giovanissimi entrambi, mi sembrano molto, ma molto più bravi…..Mi piacerebbe avere qualche opinione in merito.
    Mi ritengo soddisfatto complessivamente, anche al pensiero che oggi la sfortuna non mi pare si sia accanita come in altre occasioni. Speriamo che duri….

    • Zaccotenay scrive:

      Grande Sampdoria, tifosi stupendi il loro pubblico ci guardava incitare con ammirazione. Sono contento così bella trasferta. Il portiere non mi convince

    • Lollo scrive:

      Riguardo ad Audero secondo me la quotazione che gli hanno dato è troppo alta. E’ al primo anno di serie A, probabilmente ha margini di miglioramento, ma al momento non mi sembra un portiere in grado di fare la differenza, anche se, ad onor del vero, di portieri veramente bravi nel nostro campionato ne vedo pochi

      • Fra Zena scrive:

        È bravo ma secondo me ha un po poca reattività sui tiri da fuori area ( gol della spal all’andata, punizione di kurtic ieri, gol di naingollan a San Siro, ecc). Sicuramente lo abbiamo pagato troppo anche perché nel pacchetto c’era anche peeters, senza il quale la primavera sta sprofondando

      • Michele G. scrive:

        Sono d’accordo. Secondo me Audero è un buon portiere con notevoli margini di miglioramento, ma, sinceramente, al momento non mi sembra all’altezza della sua valutazione di 20 milioni. Probabilmente, se avessero esercitato a Giugno il diritto di riscatto a 15 milioni, la Juve non avrebbe a sua volta fatto scattare il controriscatto a 20, perché i possibili estimatori non avrebbero pagato quella cifra per un portiere agli esordi. Comunque, con i se ed i ma non si arriva da nessuna parte. Speriamo che Audero migliori ulteriormente, arrivando a giustificare un simile sacrificio economico.

      • El Cabezon scrive:

        Ma perchè c’è tutto questo scetticismo attorno ad Audero?
        Francamente non capisco…

        • Michele G. scrive:

          Cabezon, io non ho detto che sia scarso, anzi! Dico solo che deve ancora progredire per valere i 20 milioni che è stato valutato e non penso che ci sia al momento qualche società che sarebbe disposta a pagarlo quella cifra. Per esempio, osservando i portieri avversari contro i quali abbiamo finora battuto i rigori, in molti casi, pur subendo gol, intuiscono il lato verso il quale il rigore viene battuto. Audero, finora, si è sistematicamente buttato dall’altra parte. Non ho mai fatto il portiere, ma penso che questo significhi che non abbia ancora acquisito la capacità di aspettare l’ultimo momento, prima di battezzare l’angolo verso il quale è indirizzato il tiro. Comunque, questi sono dettagli. Probabilmente, la Samp ha voluto cautelarsi in caso di crescita esponenziale del portiere, che io gli auguro di tutto cuore, facendo un notevole sacrificio economico.

          • El Cabezon scrive:

            Come non si giudica un giocatore da come batte un calcio di rigore, altrettanto si dovrebbe fare per un portiere:-)
            Non so, ho come l’impressione che da quando è stato ufficializzato il suo acquisto per 20 milioni ( ampiamente ammortizzabili visto che il pagamento sarà diluito in 4 anni! ) ci si aspetti che questo ragazzo faccia minimo 5 miracoli a partita!
            Mi sembra che ad oggi il suo rendimento possa essere considerato ben oltre la sufficienza, stiamo parlando di un 21enne al suo primo anno di A, che per questioni di…tattica è spesso costretto a giocare di piede e lo fa con una personalità spaventosa, sulla trentina di gol che abbiamo incassato sarà colpevole su 2, forse 3…
            Non ho la sfera di cristallo per prevedere che carriera farà Audero, magari invece che l’erede di Pagliuca sarà l’erede di…Pagotto, ma direi per il momento di stare sereni per quanto riguarda il ruolo di guardiano dei pali della nostra Samp…

        • Sand66 scrive:

          Lo scettiscismo nasce dalla valutazione fuori parametro che gli è stata attribuita, un po come i 7 milioni di ingaggio che danno a Donnarumma, Audero fa la sua partita attenta e di livello però se lo osservi nei gol incassati gli manca quella esplosività tipica dei portieri giovani, ossia mi butto anche all’ultimo e ci provo (es Perin), lui mi sembra piantato sulle gambe e resta fermo (es sulla punizione di Kurtic), gli auguro in futuro di valere più di 20 mln ma ad oggi non mi sembra uno da quella cifra.

    • Sand66 scrive:

      Si anche a me Audero sembra sopravvalutato.

  10. Fra Zena scrive:

    Bene! Partita giocata con l’atteggiamento giusto, l’impressione è che quest anno il gruppo ci creda di più. Lo scorso anno eravamo più svagati e spesso concedevamo spazi enormi che ora non vedo piu. Una menzione per Vieira e per sala, oltre che ovviamente per quaglia. A 39 il primo obiettivo cioè la salvezza dovrebbe essere raggiunto. Domenica giochiamocela, come va va.

  11. Martino Imperia scrive:

    Ennesima occasione sciupata. Europa ormai un miraggio.

    A Ferrara la solita Samp formato trasferta. Il solito sterile gran possesso palla che non porta al gol.

    Viera acerbo, Jankto impalpabile specchio di in mercato fallimentare.

    Unica buona notizia la cessione della società a 70 mln al fondo americano concretizzatasi in settimana.
    Ah no…hops

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Penso che le vicende societarie vadano tenute distinte dai risultati. E, comunque, sulla cessione “ride” bene chi “ride” ultimo. Nel senso che sarei più prudente nel fare sarcasmo. Ciao!

      • DoriaForEver scrive:

        Maurizio cosa intendi per ride bene chi ride ultimo? Secondo te si fa ?

      • Martino Imperia scrive:

        Concordo. Vanno tenute distinte.

        E se sarà, speriamo sia un cambio in meglio….

        Ma l’attualità di cui bisogna prendere atto è ancora una volta che il dissenso strisciante ha preso l’ennesima porta in faccia che si chiamano 6 punti nelle ultime 2 partite. E che siamo in lotta. Mentre si diceva che eravamo già out.
        Ora cosa vogliamo fare? Affrontiamo la settimana che ci separa dall’Atalanta parlando di altro futuribile o magari addirittura, esaltando Zapata che è 100 volte meglio di Defrel come leggiamo abitualmente? Se non siamo compatti ora, quando?

        • Michele G. scrive:

          Beh! Martino, visto il rendimento dei due sin qui espresso, non penso che ci siano dubbi sul fatto che Zapata sia migliore di Defrel! Sei forse convinto del contrario?

    • massimo scrive:

      quale sarebbe l’occasione sprecata? abbiamo vinto..
      comunque che credo che quelli dell’altra sponda non dovrebbero scrivere su questo forum

      • Jetta scrive:

        Grande Martino!

      • gianfra scrive:

        Dopo le tre sconfitte di fila , mi ero preoccupato pure io , memore di taluni gironi di ritorno degli ultimi anni e non solo con Gianpaolo.Poi,abbiamo vinto le ultime due partite e non l’avrei pensato!
        Sul Var poi vorrei dire corregge gli errori più eclatanti che vedevamo nel passato (alcuni di questi,clamorosi hanno deciso scudetti e Campionati del Mondo)ma Ci vorrebbe quella uniformità di giudizio che non riesco a vedere e da qui le polemiche.

      • Martino Imperia scrive:

        Ero ironico :)

      • Fioretta scrive:

        Ma non hai capito che ” occasione sprecata ” è detto con ironia? Martino Imperia ha voluto prendere in giro quelli che criticano sempre….

    • petrino scrive:

      ma che partita hai visto ????
      Hai sbagliato blog. Devi scrivere su quello rossoblù.

    • Klaus Lavagna scrive:

      Solita partita giocata in trasferta ??? Ma che partita hai visto ? Nel primo tempo la piu’ bella Samp da trasferta da anni,nel secondo discreta gestione del match senza mai scoprirsi come succedeva spesso nel campionati precedente quando pur se in vantaggio riuscivamo a prendere gol in contropiede.In conclusione squadra meglio messa in campo rispetto agli anni scorsi con purtroppo il grave limite di un attacco sterile se si prescinde da Quagliarella,grande campione sempre sottovalutato e troppo poco impiegato negli anni precedenti al ritorno al Doria.

    • El Cabezon scrive:

      Fratello blucerchiato, te lo scrivo con affetto, sei un pò stucchevole con questi commenti, ti abbassi al livello di quelli che criticano Giampaolo se si perde al 95′, poi ovviamente fai come vuoi :-) ))

    • Marco scrive:

      Pensa un po che il tuo “sport” è diventato quello del menaggio ai tuoi compagni di tifo che la pensano in modo differente del tuo.

      è un po come se avessi degli amici e li prendessi per il fondoschiena solo perchè hanno idee differenti dalle tue.

      Complimentoni.

      • Martino Imperia scrive:

        Eh mio caro sai cosa? È che i fatti hanno la testa dura.

        Cmq un po’ devi esser contento: perché finché ve la meno (per gioco eh) vuol dire che le cose vanno discretamente bene :)

        L’esempio degli amici non calza tanto….

        Per me è come se avessi una fidanzata che si chiama Samp e venisse costantemente denigrata dalla mattina alla sera, in maniera pedante oltre i propri demeriti, e anziché difenderla ci si appellasse alla libertà di espressione. Forse la fidanzata un po’ male ci rimarrebbe no?

        • Marco scrive:

          Martino Imperia

          a te non è chiaro che esistano le opinioni e che vanno rispettate.

          Tu godi a vedere la “tua fidanzata” finire decima io no.

          Non per questo irrido il tuo pensiero.

          L’esempio degli amici calza eccome, perchè la SAMPDORIA è di tutti i SAMPDORIANI non solo tua.

          • Martino Imperia scrive:

            Le rispetto, ma non le condivido per nulla. O forse vorresti che stessi zitto io perché non mi accodo all’andazzo del blog?

            Ci sono tifosi che pur di poter dire di aver ragione e dare addosso a società Ferrero e Giampaolo vorrebbero vedere segnare Zapata domenica. Ti è chiaro sto fatto o no?

            Ecco io di questi tifosi, amici, compagni faccio a meno…. Li ignoro se posso……ma quando fan la voce grossa consentimi di scherzarli.

  12. Sand66 scrive:

    Per me Samp buona a metà, primo tempo perfetto, e si doveva raccogliere di più, secondo tempo disastroso, passando a cinque la Spal ci ha messo molto in difficoltà.
    Restano i soliti problemi cronici, Fabio è l’unico che vede la porta e in fase realizzativa ci limita molto e si concede troppo anche ad avversari modesti, ricordiamoci che anche oggi ci hanno insaccato due volte (sugli unici tiri in porta), tra l’altro sempre da calcio piazzato.
    Comunque tre punti in trasferta sono ottimi, sperando nel rientro dei titolari e non sperando all’Europa avanti così.
    Ultima cosa, ma Audero qualche parata da venti milioni quando la farà?
    Forza Doria sempre e comunque.

    • Fra Zena scrive:

      È anche vero che in trasferta squadre come la Sampdoria difficilmente dominano per 90 minuti, in campo ci sono anche gli avversari. Non è che il Torino o l’Atalanta a Ferrara abbiano passeggiato, così come l’Inter. La Fiorentina ha dilagato, ma dopo aver rischiato di perdere. A me sembra che abbiamo concesso abbastanza poco.

      • Sand66 scrive:

        Si hai ragione, il problema è che incassi due goal su due tiri in porta, e lo abbiamo fatto pure con il Frosinone, concordo che non potevamo controllarla per i 90 ma gestirla meglio si, magari concedendo meno calci d’angolo e punizioni.

    • P.SOLARI scrive:

      Be’ dai …. quella su Pavoletti domenica scorsa sullo 0-0 qualche spicciolo vale… :0))

    • livio scrive:

      @ Sand66

      Bravo…..hai centrato al 100% la partita, i nostri limiti, i nostri difetti CRONICI….
      E su Audero ( 20 Mil.!!) farei un referendum tra noi pochi intimi……Appena sopra , confrontandolo con i portieri – giovanissimi – di Fiorentina e Atalanta, mi sono già espresso…..

      • Fioretta scrive:

        Ieri su un blog dei tifosi fiorentini, leggevo una valanga di critiche al loro portiere,non per la partita di bergamo in particolare ,ma in generale, gliene hanno dette di tutti i colori….si vede che l’erba del vicino è sempre più verde…..

    • Massimiliano scrive:

      Audero è sicuramente più bravo e sicuro degli altri 2 che fanno un sacco di errori, è stato spesso decisivo, ha fatto parate che ci hanno fatto fare punti, (es. Derby, Cagliari e molte altre) e pochi errori. Ricordiamoci che è un 97 al primo anno di A.

      • Sand66 scrive:

        Quando paghi un portiere 20 milioni le parate che ti fanno conquistare punti sono il minimo.
        Audero è bravo e giovane ma mi sembra sopravvalutato ad esempio i rigori non ne azzecca uno (e intendo la parte giusta) al contrario di Viviano che ha una media altissima (e ci ha salvato dalla B), a me gli altri due mi sembrano dello stesso livello, opinione personale.

        • Michele G. scrive:

          Mi hai preceduto sul fatto che non azzecchi mai il lato giusto nei rigori. Vedi la mia risposta a El Cabezon più sopra. Secondo me Audero è un ottimo portiere, ma non vale ancora i 20 milioni che verrà pagato.

    • petrino scrive:

      le plusvalenze con la iuventus verranno ricambiate a tempo debito.
      Fra Cagliari, Samp e genoa si e’ pagata Ronaldo.

    • Martino Imperia scrive:

      Il mio punto di vista su Audero.

      Ottimo e maturo per senso della posizione.

      Non capisco perché non tenti le parate della disperazione, quelle dove c’è da buttarsi di istinto, i miracoli che di solito fanno i portieri i giovani. ( Tipo il tiro di Nainggolan dove è stato a guardare….) .
      Ha i pregi del portiere anziano più che di quello giovane.

      • Michele G. scrive:

        Martino, penso che tu abbia inquadrato Audero alla perfezione.

      • livio scrive:

        @ Martino Imperia

        Mi sembra che tu abbia colto molto bene le caratteristiche di Audero.
        Nel complesso è bravo ma lo vorrei un pò più ” gatto ” nelle uscite alte e nei tiri improvvisi. Per capirci come Perin , prima che si intristisse sulla panca Juve.

  13. Alup scrive:

    Vittoria meritata ed importante per il futuro vedi prossima partita in casa con Atalanta , sui singoli direi a parte il mostruoso Quagliarella bene Viera, Bere, Sala,Colley sempre concentrati con buona grinta e voglia di vincere con buone occasioni da gol, solo Saponara e Jankto a mio avviso deludenti, buoni i cambi fatti da Giampaolo , spero che l’infortunio di Quagliarella non sia grave e gli permetta di giocare domenica con l’Atalanta

  14. Matte Genovese scrive:

    Come ho gia scritto in precedenza la Samp dipende da Quagliarella, vittoria importante ma non decisiva a livello europa che pare ormai impossibile, l obiettivo è restare sopra ai bibini e vincere la stracittadina, il resto sono solo chiacchere…….. Forza Doria Sempre.

  15. giorgio48 scrive:

    Oggi ho visto per mezz‘ora la Samp che tutti i tifosi sognano di vedere : una squadra rapida nei movimenti senza palla, senza inutili fraseggi e concreta in avanti con un Quagliarella monumentale. Una squadra da 9, una squadra che avrebbe potuto tranquillamente chiudere ogni velleità di riscossa agli avversari con altre 2-3 segnature. E‘ mancato però quello che tutte le grandi squadre hanno : il killer instinct, l‘istinto omicida. Così, dopo tanto sfavillio di luci, dobbiamo ringraziare la……. geometria (proiezione del braccio di Petagna oltre la nostra linea di difesa), se abbiamo potuto evitare di trascorrere la mezz‘ora finale con il fiato sospeso. Negli occhi, comunque, personalmente, mi rimarrà l‘immagine dei primi trenta minuti. Ora spero solo che il Capitano domenica possa esserci per una sfida che può essere per noi decisiva. Forza Samp !

    • robmerl scrive:

      sì ma con l’atalanta bisogna infittire il centrocampo – se lasci campo libero a ilicic e gomez hai già perso prima ancora di giocare

      • giovanni scrive:

        un pò come all’andata…

        • robmerl scrive:

          quella era un’atalanta in crisi

          • giovanni scrive:

            robmerl, abbiamo affrontato la roma in crisi e ne abbiamo presi 4 ed ha segnato anche schick, abbiamo affrontato il milan a san siro che gattuso sul 2-1 per noi aveva già salutato tutti e ci ha fatto gol higuain, l’inter recentemente era in crisi no? ed abbiamo perso, abbiamo affrontato belotti in crisi e ci ha fatto doppietta e ricordi com’è finita, abbiamo affrontato il frosinone in crisissima ed abbiamo perso una partita che ci peserà nell’economia alla fine dei conti, il napoli non era brillante nel periodo e ce ne ha fatti tre…insomma noi in genere funzioniamo da gerovital per gli altri quindi probabilmente quella partita dove l’atalanta mi sembrò comunque già squadra ben più che tosta anche se è vero che viaggiava a rilento, probabilmente per via dell’esclusione dall’europa league, mi incuteva profondo rispetto, così come domenica prossima mi preoccupa non poco e so già che se contro di loro andiamo a giocare alla guerra probabilmente ci lasciano sul campo…perchè hanno più fisicità (ricordi il torino qui?) di noi, e adorano l’1 contro1, giocano a mettere la partita sui binari che gli sono congeniali, hanno demolito la fiorentina che ha avuto due/tre palle gol create da chiesa che gli scappava via sempre nel primo tempo già dopo il regalo fatto a muriel…quando i viola hanno accettato di giocare alla pari, veretout e edson fernandes contro tutti, non poteva durare troppoed hanno fatto solo 9 falli, ma hanno preso ben 4 ammonizioni segno che entracciano via…sono perfetti poi nell’applicazione delle palle inattive come sul gol di ilicic e fanno della compattezza il loro credo, vuoi poi con i tre satanassi davanti, potenza, qualità tecniche, giocate raffinate, colpi a ripetizione; l’atalanta da questo punto di vista la ritengo l’alternativa più credibile alle grandi e l’ho già scritto, figurati che se dovessi scegliere un mister dopo giampaolo gasperini lo andrei a cercare subito, ma ha trovato il terreno ideale, giovani, strutture, passione…ecco, tutto questo domenica noi lo dobbiamo dimenticare, si va in campo con le nostre qualità con la voglia di superarli certamente sapendo che hanno qualità per farci malissimo, ma anche noi se palleggiamo, se li irretiamo con il possesso palla, con le posizioni giuste in campo, la squadra corta, compatta pronta al fuorigioco…e pronta a fare volare le fantasie liberamente…che bella partita che sarà, quanto adorerei poter essere in campo e sentire quelle sensazioni che accompagnano l’elettricità che sa donarti il ferraris, lo scontro titanico che si preannuncia tra colley e zapata, ilicic che “poi, per fortuna, è arrivata l’atalanta …”, il papu, ma anche de roon, mancini, i mediani che hanno, gosens, freuler castagne…ecco lasciano un pò di spazio tra de roon ed i tre centrali, dettagli ci vorrebbe davvero un colpo di qualche rifinitore in “marcatura” su de roon e pronto a scappargli via con la giocata importante, un ruolo che ormai non usa più nessuno… dai non vedo l’ora che la si possa giocare, noi soli contro il mondo, contro tutta la forza dell’atalanta, ma con le nostre qualità la leggerezza e la spregiudicatezza di fare girare il pallone ad un metro dagli altri che non possono mai intercettartelo…e noi tutto attorno che facciamo vibrare quello scatolone che sa diventare magico…con quei colori…un abbraccio

      • Fioretta scrive:

        Vero….comunque su cinque partite contro l’atalanta ,da quando c’è Giampaolo, la samp ne ha vinte quattro,l’unica persa a bergamo su rigore inventato….e né Gomez né Ilicic hanno mai segnato, quindi, può capitare, ma non è cosi scontato….

  16. Solosamp1946 scrive:

    3 punti pesantissimi che ci permettono di rimanere agganciati al treno per l Europa. Domenica scontro diretto partita fondamentale da non sbagliare se si vuole restare nel gruppo fino alla fine. Avanti Sampdoria

    • Lollo scrive:

      Giusto ! L’unico obiettivo possibile è rimanere nel gruppo fino alla fine e poi provare a giocarsela con “spensieratezza” allo sprint finale.

    • Zaccotenay scrive:

      Partite fondamentali per chi tifa davvero non ce ne sono. Fondamentale è sostenerli sempre come abbiamo fatto a Ferrara e sempre faremo, con l’Atalanta spero in una cornice di pubblico adeguata, sono stanco e disarmato quando leggo io non l’ho vista, io non ci sono potuto andare, può succedere a tutti un imprevisto, è che combinazione negli ultimi 3 anni abbiamo perso 5 mila tifosi abituari, troppo non se ne può più spargete la voce, la Sampdoria é bella ancora di più dal vivo. Il risultato conta poco Sampdoria Sopra Tutto

  17. Bob55 scrive:

    A me Vieira e’piaciuto molto.

  18. Paolo scrive:

    belin Maurizio… domenica scorsa in trasmissione hai detto a rissetto che è giusto non fare cross perché siamo nani… a Ferrara 2 cross 2 gol…. numero uno…

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Incasso e porto a casa, sebbene il ragionamento fosse un po’ più ampio. Si parlava del perché la Sampdoria fa pochi cross e ho risposto che, avendo attaccanti più di movimento che di prestanza atletica, predilige il fraseggio corto. Dopodiché, ben vengano anche i traversoni, per quanto, a parte l’immenso Fabio, altri non siano proprio pronti a sfruttarli, mi pare.

      • Maraschi scrive:

        Io penso che Kownacki (doppietta per lui in Bundesliga…) accanto a Quagliarella sarebbe andato benissimo

      • Paolo scrive:

        su questo hai perfettamente ragione… ma purtroppo, ahimè, non è un discorso da fare solo sui cross ma sui tiri in generale… o segna Fabio o il nulla… non amo le statistiche ma non credo di andarci lontano se dico che abbiamo uno dei centrocampo che segna meno in Europa… a parte un paio di gol di linetty non me ne ricordo altri su sei centrocampisti… ed è un grosso problema

    • andrea scrive:

      maurizio,

      puoi parlare male delle nostre palle inattive? dei gol su corner che mancano da molto..
      giusto per scaramanzia

  19. Marco scrive:

    Quagliarella infortunato?

  20. Paolo scrive:

    Prima di tutto un saluto,

    Poi vorrei dire una cosa …
    Vieira avvio imbarazzante? Francamente non mi sembra proprio, ma poi dopo la partita altamente positiva fatta da questo ragazzo di 21 anni, in una zona del campo estremamente importante, non le sembra un tantino fuori luogo ed ingeneroso il suo commento Michieli?

    Grazie per lo spazio,
    Paolo

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Ciao Paolo, ogni volta mi stupisco di come ci si innamori, senza reali presupposti, di giocatori trasparenti (Fornaroli, Tavares, a cui Giampaolo ha persino preferito Sala fuori ruolo). Attenzione: con questo non voglio dire che Vieira non sia interessante. Nel primo tempo ha sbagliato tutti i passaggi possibili (tranne uno), regalando il pallone agli avvesari. Inoltre, si nascondeva e non dettava mai il passaggio. Nella ripresa è cresciuto parecchio ed è stato molto utile alla squadra. E’ giovane, quindi va guardato con attenzione, fiducia e benevolenza. Ma attendo ben altro prima di sbilanciarmi.

      • Paolo scrive:

        Veramente, forse per l’età o ancor di più per il calcio di oggi, che appassiona sempre meno, la fase degli innamoramenti per i calciatori l’ho passata da un bel pò di tempo. Semplicemente secondo me ieri Vieira ha giocato davvero bene e leggere che è stato addirittura imbarazzante nel primo tempo, mi lascia davvero perplesso.
        Tutto qui.

  21. Moussa Dembele scrive:

    Un’ottIma prestazione con un primo tempo da incorniciare, un’inversione di tendenza rispetto al solito, quando regaliamo la prima frazione di gioco. A parte il grandissimo Capitano, bella sorpresa Vieira ma anche altri hanno fatto una bella partita, Sala, per esempio, è diventato una pedina essenziale che torna utile anche a sinistra quando Murru non è disponibile.
    Ora sotto con l’Atalanta di Piangerini, sono molto forti ma possiamo giocarci questo spareggio con serenità

  22. Michele G. scrive:

    Vittoria meritatissimo che avrebbe potuto essere anche più rotonda, con un Quagliarella per il quale i cronisti stessi hanno detto di aver dato fondo agli aggettivi per poterne descrivere la bravura. Sinceramente, mi dispiace che , invece del merito della partita, su ogni organo di informazione ci sia spazio per quell’episodio del gol annullato a Floccari. Diciamoci la verità: a parti invertite, se ci avessero annullato un gol così, come l’avremmo presa? Io penso che un paragone si possa fare con quello di Saponara a Torino con la Juve. Purtroppo, si sta assistendo sempre più ad una resa degli arbitri che si affidano totalmente al VAR, salvo poi prendere decisioni cervellotiche. Usato così, francamente, mi fa rimpiangere i tempi in cui non c’era.
    Comunque, incameriamo questi tre meritatissimi punti e guardiamo avanti con fiducia.

    • P.SOLARI scrive:

      Il ns gol annullato a Torino e questo della Spal evidenziano come anche la Var porti ad errori anche gravi …. comunque pari e patta.

      • Michele G. scrive:

        Beh, proprio pari e patta non direi. Innanzitutto, a Torino, oltre al gol annullato, c’è un rigore inventato per la Juve, che ha poi determinato il risultato finale. Inoltre, direi che ci siano altri episodi, per i quali noi siamo ancora in credito con il VAR. Solo per citarne un paio, un rigore chiaro come il sole prima dato e poi tolto a Roma contro i giallorossi quando si era sull’1-0, oppure, sempre a Roma sponda Lazio, quel rigore studiato a tavolino dal VAR al 94′! Diciamo che l’episodio di ieri compensa solo in parte gli episodi sfavorevoli con il VAR.

        • P.SOLARI scrive:

          Si, intendevo una pro un’ altra contro, in generale …. poi noi siamo ancora a credito, di molto ….. :0))

        • El Cabezon scrive:

          Rigore chiaro con la Roma no dai, siamo seri, Gaston si tuffò in maniera clamorosa col difensore assolutamente fermo, penalties del genere personalmente non li concederei mai…

          • Michele G. scrive:

            Beh! Se il metro di giudizio fosse quello usato per concedere i rigori contro di noi, allora quello di Ramirez è solare! Hai visto quello dato all’Udinese per presunto fallo di Poli su Pussetto? Se fosse rigore quello, allora a Roma avrebbero dovuto farci battere tre rigori.

    • giovanni scrive:

      ciao michele, se ti posso dire la mia sul gol annullato stavo smoccolando troppo per accorgermi del fuorigioco, ci mancherebbe a velocità live gol valido tutta la vita, però…se il var serve dove oggettivamente c’è un qualcosa di non corretto…petagna parte un palmo più in là dei nostri e pazienza se le linee sono una rossa ed una blu che lo evidenziano, meno male che c’è un pò di verde del campo in mezzo, salta in area per cercare la palla e comunque influisce nell’azione perchè fa parte del gruppone che definisce l’azione ma… è in fuorigioco, oggettivamente è fuorigioco, dopodichè per chi è allo stadio finchè non chiama a casa dove hai chi te lo spiega non ci capirai niente, ma è quello il motivo no? calcio da tv, ma li non c’è discrezione, c’è una misura e deve essere rispettata una regola…se poi si discute del fallo su ronaldo allora via… d’accordo con te rimpiango un pò i tempi in cui non c’er, ma oggi c’è e quindi usato così ha senso, anche se può fare smoccolare (anche se io come ti ripeto lo stavo giò facendo pensando al patimento della successiva mezz’ora…)
      un abbraccio

      • Michele G. scrive:

        D’accordissimo con te Giovanni! Indipendentemente dalla correttezza o meno della chiamata del VAR sul gol annullato a Floccari, intendevo dire che, se anche fosse stato pienamente regolare, noi saremmo comunque in credito con la giustizia, visti gli episodi in cui il VAR è stato utilizzato in modo distorto e, comunque, ad uso e consumo dei “nobili” avversari di turno (nobili detto in senso ironico, ovviamente). Tutto qui. Contraccambio l’abbraccio.

  23. Daniele da Rapallo scrive:

    P.S.
    Notizie sulle condizioni di Quagliarella ?

  24. rexth scrive:

    non sono riuscito a vedere la partita quindi nessun commento alla prestazione, mi dicono buona.
    Quagiarella nostro eroe si appresta a fare il suo nuovo record di gol in una stagione! Grande!
    Peccato che gli altri risultati non ci sorridano, ma comunque vittoria importante per giocarcela con l’Atalanta.
    Conterà l’atteggiamento. Avanti così.

  25. Paolo60 scrive:

    hi,folks , credo che ci voglia un po’ più di ottimismo. Fatto salvo che la lotta sarà dura credo però che il calendario ci possa dare una mano. Su dodici partire che mancano ne avremo 7 in casa tra cui quattro ( lazio,roma,atalanta e milan) scontri diretti che se ci diranno bene saranno importantissimi, l’ultima contro una juve già in vacanza e solo cinque in trasferta.
    Quindi coraggio e forza SAMP

    • Mauro scrive:

      Beh,caro Paolo60,la Juve in vacanza ci va solo quando c’è il turno di Champions League.In campionato,ce lo dice la storia,non regala niente a nessuno.La partita chiave è quella di domenica.Se perdi sei fuori non tanto dal punto di vista matematico,ma psicologico.Vincere sarebbe un propellente che,sulle ali dall’entusiasmo e dell’autostima,ci potrebbe portare ovunque.Staremo a vedere.

  26. Franco scrive:

    Buongiorno Sig. Michieli, sappiamo che il calcio fa’ parlare e tacere. Indubbiamente in questo torneo Giampaolo e la squadra hanno vinto le gare con le avversarie abbordabili.(tranne il Frosinone), mentre contro le “grandi” non ha ottenuto i risultati dello scorso anno. Almeno fino ad ora. Questo vuol dire che GPaolo ha svolto bene il suo lavoro. La classifica rispecchia la rosa. Anche Lei alla fine lo ha detto molte volte. Quindi giusto cosi’ complessivamente. Per vedere un calcio da alta classifica sappiamo bene che ci vorrebbe una dirigenza che non venda sistematicamente i migliori. Di Atalanta per ora ne esiste una sola. Domenica prossima avremo il confronto che dara’ il grado e la misura del valore della Samp. Grazie e Cordiali Saluti a tutti.

  27. Mauro scrive:

    All’Europa crediamo in pochi perché alla fine quasi in ogni partita un golletto lo becchiamo sempre e in avanti se non segna FQ27 è notte fonda.Capitolo Audero:da un portiere da 20 mln,ci si aspetta quantomeno qualche parata sopra le righe invece anche ieri sulla punizione di Kurtic è partito mezz’ora dopo.Mah…Capitolo Saponara:ottimo giocatore,ottima tecnica ma molto molto discontinuo,diversamente il Milan se lo sarebbe tenuto.Stesso discorso per Gabbiadini.Manolo è bravo ma è privo di furore agonistico sennò gli inglesi mica te lo davano.Per quanto riguarda Vieira sono pronto a scommettere che sarà una futura plusvalenza.Per l’E.L.bisognerebbe battere la Dea ma la vedo dura,molto dura.Speriamo di recuperare Ramirez e che l’infortunio di Fabio il grande non sia nulla di serio.

  28. Albysamp scrive:

    Ho letto alcune perplessità su Audero…
    È una sicurezza, inoltre dall’inizio della stagione è migliorato anche con i piedi.
    Non ci sono più parole per descrivere la classe immensa di Don FABIO.

  29. Jan scrive:

    Ottimo risultato, punti importanti per rimanere vivi nella lotta alla zona Uefa. IMMENSO CAPITAN FABIO !!!!

    Domenica sarà la prova della maturità mentale di suqadra ed allenatore.
    Battere l’Atalanta significa aver fatto il salto di qualità, tutto il resto è noia……

  30. giovanni scrive:

    allora, dove è che si firma per fare il film su quagliarella???

  31. Nicola scrive:

    Viera sugli scudi dopo un inizio difficile, caratteristiche tecnico tattiche simili al buon Torreira. Domenica lo stadio deve essere una bolgia, ci giochiamo seriamente ambizioni europee!!!!! Superfluo ogni commento per l’infinito Quagliarella, onestamente i suoi goals sono piu’ spettacolari rispetto a quelli di CR7. Raggiunto Montella tra i bomber blucerchiati, giu’ il cappello. AVANTI MARINAI.

  32. Massimiliano scrive:

    Domenica sarà una partita difficile e per questo bisogna andare allo stadio, incitare e sostenere la squadra fino al novantacinquesimo.
    I ragazzi stanno facendo bene e lottano fino all’ultimo tutte le partite, noi dobbiamo fare la nostra parte, come abbiamo fatto bene a Ferrara.

  33. luca scrive:

    sono d’accordo che domenica lo stadio dovrà essere una bolgia (per un giorno dimentichiamoci di chi ci rappresenta, delle passioni assopite e rechiamoci tutti a tifare !) secondo me non è assolutamente necessario vincere ! per me l’importante sarebbe non perdere (e rimarremmo li attaccati) e poi giocarsi tutto nelle ultime 7/8 partite , che ne pensi Maurizio ?

  34. francesco scrive:

    la rosa del doria non e’ inferiore di torino atalanta e firentina…anzi.se ci fosse stato Gasperini in panchina,saremmo andati in uefa anche gli scorsi 2 campionati.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Non sono d’accordo, prendo solo l’Atalanta: il tridente Gomez, Zapata, Ilicic è di livello nettamente superiore al nostro, dove il migliore è un fantastico 36enne. Su Gasperini concordo: è il miglior allenatore italiano, spigolosità a parte. Ma Giampaolo è bravissimo a colmare il gap con squadre più attrezzate (ci metto anche il Torino, non saprei la Fiorentina, anche se l’ingaggi di Muriel a gennaio è stato un colpo superiore rispetto a quello di Gabbiadini). Ciao!

      • Marco scrive:

        Quagliarella da solo vale Ilicic Gomez e Zapata , sono talmente di livello superiore che il monte ingaggi Atalanta dice 27 milioni SAMPDORIA dice 36 milioni.

        Sono talmente di un altro pianeta che assieme hanno vinto 43 palloni d’oro 23 scudetti 14 coppe campioni e una coppa del nonno che non hanno ritirato.

        Ma cosa tocca leggere.

        • Marco scrive:

          PS il giocatore più forte del globo di anni ne ha 34.

          Quindi che Quagliarella ne abbia 36 non vuol dire un bel niente. Infatti è capocannoniere in serie A.

        • Paolo1968 scrive:

          30 gol loro, 30 gol noi con Defrel e Caprari.

        • Michele G. scrive:

          Marco, io penso che i tre dell’Atalanta che hai citato da soli facciano una bella fetta del monte ingaggi dell’Atalanta. Inoltre, ormai da anni, l’Atalanta sforna ad ogni stagione almeno un talento che non può trattenere a fronte delle offerte che le varie cosiddette grandi le fanno. Vedi Gagliardini, Caldara, Conti, ecc.

          • Sand66 scrive:

            Si, tutti fuoriclasse con lui ma poi?

          • Marco scrive:

            Michele G. che siano forti è fuori discussione, che rendano al massimo grazie a Gasperini anche.

            Ma non valgono “molto” di piu dei nostri attaccanti.

            Ma come si fa a mettere sullo stesso piano uno che ti fa gol bendato legato e incatanetato negli spogliatoi con uno qualsiasi della serie A.

            è un insulto per cosa sta facendo Quaglieralla.

        • El Cabezon scrive:

          Dai Marco,
          il tridente dell’Atalanta è tra i più forti, se non il più forte della Serie A, lo dicono i numeri in maniera abbastanza chiara ed evidente!
          Degli altri reparti non invidio nulla, ma quello offensivo è onestamente superiore al nostro, non vedo cosa ci sia di male a prenderne atto…
          Poi non capisco il discorso del monte ingaggi ( non è che debba essere una cosa automatica! ) e nè quello del palmares, la Dea da tre stagioni è tra le prime 4/5 squadre italiane per risultati e piazzamenti che stanno ottenendo con una regolarità rara per una provinciale…

          • Marco scrive:

            El Cabezon

            infatti ho sottolineato che i 3 insieme hanno vinto tutto quello che un calciatore può vincere, mentre Quagliarella è un povero vecchio.

          • Sand66 scrive:

            Ti sei risposto da solo, sono tre anni che hanno Gasperini e i risultati derivano da questo, non c’entrano Gomez e company, faceva risultati anche con Petagna al posto di Zapata ed è uno che sposta gli equilibri, considerare il 36enne capocannoniere del campionato insieme al 34enne Ronaldo inferiore a quei tre mi sembra ingeneroso, io mi tengo Quaglia e Gabbia e gli lascio volentieri banderuola Ilicic, ce la giocheremo.

      • FarmaSamp scrive:

        Tra Gabbia e Muriel , per quanto mi riguarda preferisco il primo, anche se comunque sono diversissimi.
        Molto più continuo e soprattutto decisivo. L’addio di Gabbiadini fu una mazzata per le ambizioni europee della Sampdoria: dal 3/4 posto la squadra arrivò settim, e Sinisa era incazzato nero dopo la cessione di Manolo. E con Muriel dall’inizio siamo finiti decimi.

        • Marco scrive:

          FarmaSamp

          l’unico rimpianto di Muriel è che quando è in giornata ti fa vincere da solo.

          Peccato che sia molto discontinuo.

      • Sand66 scrive:

        L’unico in Italia a colmare il gap con squadre più attrezzate è Gasperini (e mi tocca pure ammetterlo), e lo ha sempre fatto (pure con i piccioni), l’Atalanta da quando c’è lui (mi duole dirlo) è diventata squadra Europea, GP con il suo gioco, anche con giocatori diversi, produce sempre lo stesso risultato (decimo posto) e arrivare nella posizione giusta non è colmare il gap è riscuotere solo quello che vale la rosa.
        Gasperini è l’unico che riesce a far rendere il giocatore, per le caratteristiche che ha, al cento per cento (mi sto mordendo la lingua) ha trasformato giocatori normali (Gagliardini) in giocatori appetibili sostituendoli con altri che hanno generato comunque introiti (Cristante), purtroppo per noi, l’unico che colma il gap è lui.

        • El Cabezon scrive:

          Concordo al 100% con la tua analisi Sand66, Gasperini ad oggi è probabilmente uno dei pochissimi, se non l’unico allenatore che è davvero un valore aggiunto, e per valore aggiunto intendo un mister che alla squadra che allena fa guadagnare non meno di 5 posizioni in classifica…

  35. Paolo1966 scrive:

    Ottima vittoria. Per l’Europa sarà un terno al lotto. Si può arrivare quinti come decimi. Classifica che si è un po’ sgranata ma c’è ancora bagarre. Speriamo di aver già pagato dazio col momento no. Per Quagliarella non ci sono parole… e nemmeno sostituti…

  36. P.SOLARI scrive:

    Vittoria ci voleva e vittoria e’ stata; non so piu’ che dire sull’ immenso Capitano ……. :0))
    Sono anche contento x Sala che giocando con piu’ continuita’ dimostra di essere un giocatore utile all’ occorrenza.
    Domenica “bisognerebbe” essere in tanti alla stadio per “salutare” il Ferguson di Grugliasco e spingere i ragazzi , e non i soliti abbonati ( e nemmeno tutti ….. ) + qualche centinaio di paganti. Purtroppo propendo al pessimismo sull’ affluenza ma spero fino all’ ultimo di essere smentito.
    Ma gli assenti ( gli ingiustificati, non quelli con problematiche varie ) pretendono e danno pagelle a destra e manca …. senza aver visto la partita. Complimenti .

    • giovanni scrive:

      d’accordo su sala, dopo mille patimenti e mille accidenti conditi con varie sfaccettature ecclesiastiche davvero bene; oltre ad avere giocato bene in fase di possesso e non possesso muovendosi con puntualità e tempi che murru anora oggi non ha appieno, domenica sull’1-0 per noi ha fatto una diagonale profonda e perfetta per rimpallare una conclusione da dentro l’area che secondo me vale quanto un assist al quaglia…ovviamente nessuno ne ha sottolineato l’importanza…speriamo che sia quello vero e non il fratello brutto che abbiamo spesso visto.
      un saluto

  37. Massimo Pittaluga scrive:

    Ho letto un po di commenti che condivido su Viera e un po meno il tuo Maurizio. non si traatta di innamoramenti alla fornaroli ma di vedere la prospettiva di un giocatore. viera è molto giovane ha dimostrato di crescere durante il match in un ruolo complicato che richiede anche esperienza o continuità. perché se sei quello che detta i tempi e non giochi quasi mai non è facile a mio avviso. bene fa Gianpaolo a dosarlo come fece con skrinar in principio Andersen ed altri considerando il ruolo di viera è molto delicato. però il giocatore ha gamba, forza fisica e buon piede. non sono uno da innamoramenti però nemmeno da bocciature preventive. ricordo critiche a mustafi e skrinar bollati come pacchi dopo poche apparazioni. sono due centrali di alto livello soprattutto skrinar. i giovani vanno aspettati un attimo e poi sarebbero anche da tenere magari un annetto in più quando eplodono se si vuole dare al mr un po di continuità ma temo che a fine stagione Andersen e non solo farà quello che hanno fatto i suoi predecessori. al mr a mio avviso manca una punta punta anche se mi sembra che in certi momenti per sua filosofia non le gradisca come calciatori più di movimento. ovvio che domenica con l’Atalanta tutta la vita ekdal per viera che avrà tempo e modo di crescere ma ora ekdal da garanzie diverse. davanti siamo quaglia dipendenti o quasi per ora. ci vorrebbe che facesse qualche gol defrel e che gabbiadini crescesse di condizione nei 90 minuti. speriamo rientri Ramirez che magari è meno pungente di saponara nella singola giocata ma a me sembra dare più equilibrio a centrocampo. l’Atalanta è una brutta bestia e la samp patisce le squadre che giocano in ampiezza però ho notato che a ferrara alla fine un po di flessibilità l’ha dimotrsta mettendo gli ultimi 10 minuti la squadra con un 451 ben coperta. io credo che sino ad oggi la samp stia più o meno esprimendo quello che ha che è un po meno di qualità della scorsa stagione nei singoli ma forse un po più di quadratura di squadra. speriamo reggano ancora qualche partita perché sarebbe bello rimanere vicini alla zona europa ancora qualche settimana. poi che sia dififcile per organico competere con la lazio per il sesto posto per non parlare di quelle sopra è fuori dubbio. già dobbiamo essere al 100% per stare li con atatalnta fiorentina e torino che sono come squadre il massimo con cui possiamo competere e per ora lo stiamo facendo.

  38. BIKERS scrive:

    dire che Vieira è stato deleterio quando i giornali sportivi gli danno sette e sette e mezzo mi sembra che anzichè fare il commentatore di partite di calcio potresti fare i servizi sul ponte Morandi. ormai voi a primocanale e altre emittenti siete arrivati a un punto di arroganza che nemmeno quelli di sky hanno. Buona giornata

    • Maurizio.Michieli scrive:

      I servizi sul ponte li faccio già. Peraltro, quante volte ti sarai incazzato per i giudizi di Sky e le pagelle della Gazzetta, in questo caso fanno comodo. Fossi in te, invece, rifletterei e molto sul perché di certi voti. E qui mi fermo.

  39. NYC scrive:

    Vittoria meritata visto il primo tempo nel quale si potevano segnare altri 2 goals, ripresa gestita anche se il goal della Spal non si doveva annullare, Viviano ha fatto delle belle parate , Audero non credo sia mai stato impegnato.

    Avanti cosi.

  40. pino scrive:

    Bene abbiamo raggiunto la quota salvezza da adesso imbarcate fino alla fine del campionato, giampaolo dovrebbe dimettersi adesso avevi ragione a natale

  41. Marcello pontex scrive:

    Nemmeno io credo all’europa,L’Atalanta sinceramente mi sembra molto piu’ forte e organizzata di noi ma va bene cosi,dispiace solo che il “Quaglia” non abbia fatto il terzo portandosi il pallone a casa e suerando quel Ronaldo che guadagna 30 volte piu’ di lui.
    Piuttosto vorrei lanciare un segnale per la classifica disastrosa in cui si dibatte la nostra formazione primavera,inutile fare il centro se non formi calciatori e anche li,guarda caso,la Prima del Campionato primavere e’ l’Atalanta seguita Fiorentina e Toro,la nostra compasgine giovanile rischia di retrocedere e invito tutti i Sampdoriani a venire a Bogliasco e incitare la squadra perche’ le tribune sono sempre desolatamente vuote,grazie!

    • Michele G. scrive:

      Marcello, circa i guadagni di CR7 penso che tu ti sia mantenuto molto stretto. Infatti, il buon Cristiano si porta a casa ben 35 milioni di ingaggio, più un’altra cinquantina di sponsorizzazioni!

  42. El Cabezon scrive:

    *Maurizio
    quando ieri sera in trasmissione ti ho sentito dire che Vieira nel primo tempo passava la palla agli avversari ho pensato di aver visto un’altra partita, ma vedendo tutti i “cazziatoni” che ti stai prendendo e leggendo le pagelle e i voti sul ragazzo ( la Gazzetta gli dà un bel 7 ) devo pensare che forse un’altra partita l’hai vista tu :-) ))…si scherza ovviamente :-) ))
    Devo essere sincero, non pensavo proprio di espugnare il Mazza, sia per motivi…statistici ( la Spal se non sbaglio non vince in casa da settembre…) che storici, queste partite sulla carta da combattimento non fanno parte del nostro DNA e invece…
    MOLTO BENE COSI’, pensavo che dopo la sconfitta con l’Inter sulla nostra stagione fosse calato il sipario e invece il mister e i ragazzi paiono crederci per davvero, non mi faccio particolari illusioni ma sono già felicissimo di essere ancora…in ballo!

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Hai un modo per dipanare la matassa: riguarda la partita, io l’ho fatto. E non ho cambiato idea. Nel primo tempo Vieira ha giocato con gli altri, nella ripresa si è riscattato alla grande. A me sembra più una mezzala che un playmaker, Torreira alla sua età era più maturo. Ma in effetti parlo di Torreira, un quasi top.

  43. pier scrive:

    Derby di lunedi sera? BASTA ! Sampdoriani e Genoani uniti stadio VUOTO!
    Diamo una lezione come al solito a tutta l’italia.

  44. Marcello scrive:

    X Maurizio
    Ho letto la notizia sulle cessione samp..mi sembra che navigate un po a vista..dando 3 ipotesi senza nessuna certezza..quindi non mi sembra Cessione Caldissima come c’è scritto nel testo

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Vedremo. E’ vero che non ho certezze sull’acquirente (rispetto a quando feci lo scoop su Garrone), ma che Ferrero stia trattando, attraverso Fiorentino, la vendita della Sampdoria, penso di potertelo dare per certo. Ma rispetto il tuo scetticismo.

      • Marcello scrive:

        Il fatto che naturalmente io non.so quale sia delle tre quella piu avanti,ma non.mi sembra poi leggendo il tuo articolo che sia cosi calda come dice il titolo..ciao e grazie

  45. Simone scrive:

    Io sono totalmente d’accordo con la disamina di Maurizio, perché come interpreto dalle sue parole, Vieira durante il nostro sontuoso primo tempo sembrava quasi nascondersi(tutti i movimenti pericolosi sono venuti da linetty e praet), mentre nel secondo tempo è uscito fuori l’animo inglese e la sua prestanza fisica l’ha elevato a pedina imprescindibile…Quindi calma! Ottimi 3 punti punti picchi rischi in un secondo tempo comprensibile di sofferenza!

    • Simone scrive:

      Per chi invece ha il coraggio di contestare audero vi dico : citate gollini e lafont : il primo ha già 3 anni di serie A e ancora non gioca con continuità, il secondo alterna parate sontuose a stronzate ancor più grosse…Audero quanti errori grossolani ha commesso? E quante volte invece ci ha messo una “pezza”? Guardate i prezzi del mercato attuali dei “top” portieri : Kepa (Chelsea) 80 milioni a 21 anni, Leno(arsenal)se non erro 50…Quindo 20 per un portiere di sicuro rendimento sono davvero troppi? Dimmi maurizio se sbaglio o dico belinate

      • maverick scrive:

        io concordo con te…. ci faranno una buona plusvalenza tra un anno o due.. sigh! :)

      • Sand66 scrive:

        Se Audero era il futuro Leno la Juve se lo teneva, magari ti vendeva Perin per 20 milioni, io non lo vedo così decisivo, considerando il prezzo, poi al primo anno di A riesci a capire se in futuro farà o meno cappelle clamorose (visto che hai citato portieri che sono già da un pò in A)?
        Belotti dopo aver fatto 30 goal sembrava il nuovo Icardi, l’avessero acquistato per 80 milioni quest’anno varrebbe la metà.

        • Luca b scrive:

          Se ci basiamo su giudizio della gente di un giocatore al primo anno di A stiamo freschi. Ricordo ancora quando dopo 11 goal di Icardi e la sua partenza per l’Inter, allo stadio la gente diceva che “tanto ha avuto culo, non combinerà un belino”. Sappiamo tutti chi è Icardi. Il giudizio della gente è sempre falsato dalla simpatia che nutrono in un calciatore. C’è ancora chi idolatra Fornaroli e ho detto tutto

          • maverick scrive:

            Grande Fornaroli!!!! Gli avessero convalidato quel gol al derby la sua carriera sarebbe stata diversa!!!

  46. andrea scrive:

    Ciao Maurizio volevo sapere se stasera in trasmissione ci saranno novità sulla futura vendita? Grazie

  47. Solosamp1946 scrive:

    Derby di lunedì per la maratona? Ma almeno che non prendano per il culo la gente…Derby di lunedì per questioni televisive… girone di andata sky ritorno dazn…

  48. vincenzo scrive:

    Il derby lunedì sera: attenzione non fatevi sfuorviare: io sono un podista e la mezza maratona di Genova è una bellissima manifestazione podistica che attira migliaia di podisti in un clima di festa e allegria! alle 5.00 è tutto finito: giocare lunedì sera perchè domenica c’è la corsa è un falso problema!! e con Milan e Roma sempre di sera..

    BASTA! NEL DERBY ENTRAMBE LE TIFOSERIE DOVREBBERO LASCIARE LO STADIO VUOTO (anche se è inutile come dicono tanti…): DIMOSTRIAMO DI AVERE LE P….E! (vedi tifosi dell’Hellas contro il loro presidente nella partita con la Salernitana…200 spettatori)

    Forza Sampdoria e forza Colchoneros!

  49. vincenzo scrive:

    Intendevo alle 15.00 naturalmente

    Forza Sampdoria

  50. Sestri levante scrive:

    Maurizio riguardo la possibilità di cessione ad un fondo d’investimenti, a prescindere se averra’ o meno tu ti fidi…di un fondo?? Io no! Tra un fondo e ferrero mi tengo ferrero. Chiedete al Palermo, oppure anche allo Swansee, che se non ricordo male fu acquistato x 150 mln sempre da un fondo…ora si trova in championship….un fondo viene x guadagnarci e stop, quindi la politica sarebbe giocoforza la stessa di adesso.

    • Maurizio.Michieli scrive:

      A me i Fondi non piacciono, ma il futuro è quello. Quanto a Ferrero, per molto tempo l’ho sostenuto, nel senso che ho sempre guardato alla gestione più che alle sue sparate. Negli ultimi tempi, però, tra inchieste giudiziarie sulla Sampdoria, cinema all’asta (poi salvati), uscite contro i tifosi, Giampaolo e la città, Tapiri etc. mi ha un po’ rotto le scatole, per dirla col linguaggio da blog. Non lo demonizzo, non farò mai crociate contro nessuno e so quanto sia complesso portare avanti un club calcistico, anche se il fatto che non risponda a dieci semplici domande (più una: è vero che il suo avvocato penalista è nel cda della Sampdoria e perché c’è un avvocato penalista nel cda della Sampdoria se la Sampdoria non è coinvolta dall’inchiesta di Roma?) mi inquieta, mi preoccupa e mi fa incazzare per il disprezzo che manifesta nei confronti di chi ama la Sampdoria, a differenza sua che la gestisce per fare (legittimamente) soldi.

      • Sand66 scrive:

        Credo che di base i fondi investono per guadagnare, però un conto è York, un po’ il Ferrero dei fondi, un conto è Oaktree, una vera potenza economica, insomma va diversificato in base all’acquirente, è ovvio che sono Società a scopo di lucro però cambierebbero gli investimenti.

    • maverick scrive:

      la differenza e’ che un fondo ha piu soldi di Ferrero per cui non sarebbe necessariamente costretto a vendere tutti i buoni ogni anno e avrebbe anche piu potere in sede di mercato visto che tutti sanno che con noi partono in vantaggio psicologico/economico nel mercato… in piu il fondo punta sugli asset.. Ecco questa forse e’ la parte per cui vedo difficile un fondo.. Se non fanno costruire lo stadio di proprieta (ad oggi mi pare che in citta la volonta non ci sia) il fondo a Genova mi sa che non viene…

      • Michele G. scrive:

        Maverick, sono d’accordo con la tua opinione circa il fondo. Per quanto riguarda lo stadio, chissà che, proprio in virtu’ del potere contrattuale del fondo, non si riesca ad ottenere la costruzione di uno stadio di proprietà. Non mi sembra un’idea barbina, che dici?

        • maverick scrive:

          Potrebbe e forse un fondo avrebbe anche meno problemi “politici” che credo abbiano incontrato i Garrone che certamente avevano la forza economica…

          Ps personalmente abbandonare Marassi mi spiacerebbe … a 5 anni (inizio anni 80) correvo alla fine degli scaloni mentre papà guardava la partita …

    • livio scrive:

      Quando ho visto Ferrero la prima volta (scarpe bicolori da gagà e inchini a tutto campo!!), ho avuto una impressione che non posso dimenticare, anche alla luce dei nostri precedenti Presidenti.
      Però mi sono piano piano convinto che sia un uomo certamente furbo e forse pure intelligente. Nel tempo è migliorato, e credo che sia pure affezionato alla Samp.
      Opterei per un Fondo d’investivento solo se a Vialli fosse riservato un ruolo attivo.
      Altrimenti non so…….Forse anch’io mi terrei Ferrero. Ma tanto…..la decisione sarà altrove!!

  51. P.SOLARI scrive:

    Ennesima “porcata” ai danni di Genova da parte di Lega e stramaledetta Sky : derby lunedi’ 15 Aprile …… MA BASTA !!!!! NON NE POSSIAMO PIU’ DI QUESTE NEFANDEZZE .
    Davvero stavolta dovremmo lasciare da parte la rivalita’ sportiva ed allearci con i cugini per minacciare il TOTALE sciopero nei confronti di questi signori che pensano di fare sempre quello che vogliono a discapito di squadre & tifosi per loro di seconda categoria. Se confermato TUTTI FUORI !
    In Spagna sono arrivato alla conclusione di smetterla con i posticipi del lunedi, e’ ora che anche da noi ‘ste schifezze finiscano, soldi o non soldi delle TV. BASTA !!!!!

    • francesco scrive:

      il prossimo anno rifate tutti l’abbonamento a sky mi raccomando

      • petrino scrive:

        senza la pay tv si giocherebbe con il ligorna, genova calcio, sanremese e forse con lo spezia.
        Sky versa alla sampdoria 55 milioni di euro l’ anno, mentre al botteghino , fra abbonamenti annuale e paganti fa 5 milioni, se tutto va bene.
        Ogni altro commento ……………………

        • Edoardo scrive:

          Probabilmente ci divertiremmo di più in Lega Pro che nell’attuale Serie A…

        • francesco scrive:

          il calcio deve ritornare vicino alla gente.da quando comandano le tv gli aspetti sportivi sono spariti .l’importante e’ infilare sponsor ovunque ,far andare avanti le squadre piu’ potenti (vedere le classifiche dei campionati europei) e alle altre rimangono le briciole .per non parlare poi delle nuove regole di gioco che hanno snaturato la vera essenza del calcio.sembra un videogioco dove vince chi simula ,chi ruba,chi frega,chi protesta…..il VAR!!!
          dove prima sbagliava uno ,ora sbagliano in 5 e per di più’ ci pensano 5 minuti ma per favore.ridatemi il calcio di una volta….e’ un sogno ormai purtroppo

        • Solosamp1946 scrive:

          Prima delle Pay tv non mi pare si giocasse con il.ligorna….Sicuramente le televisioni servono per fare cassa ma se non esistessero si vivrebbe meglio. Partite alle 15 di domenica campionati più mediocri ma più equilibrati e soprattutto stadi pieni…ecco si barattarei volentieri l assenza totale delle Pay tv in cambio di questo. Il calcio è del popolo. Le Pay tv cosa hanno portato? Stadi vuoti, orari improponibili, partite 7 giorni su 7 , campionati scritti a tavolino…in poche parole uno schifo TOTALE

          • petrino scrive:

            Fermare la tecnologia e tutto quello che ci ha portato e’ come voler svuotare gli oceani con un cucchiaio, o voler demolire le pile del morandi con pala e piccone.
            Nel calcio, come nella vita, vale sempre la regola dell’ articolo quinto: ossia chi ha i soldi ha vinto.

      • Edoardo scrive:

        Io non mi abbono a Sky, non l’ho mai fatto, e non vado più manco allo stadio con questa dirigenza, meglio la fedele vecchia radiolina e poi gli highlights su YouTube , da me Ferrero non beccherà mai neppure 1 Euro…

        • Michele G. scrive:

          Edoardo, un sistema alternativo c’è e spendendo circa 5 euro al mese. Si chiama VPN, ossia “rete di posizionamento virtuale”, che ti può collocare in un paese del mondo a tua scelta, dove Rojadirecta non sia bannata, e ti vedi tutte le partite che vuoi, persino con commento in italiano, o, se preferisci, senza alcun commento.

  52. Edoardo scrive:

    Lunga vita all’intramontabile Quagliarella, teniamocelo stretto e speriamo che continui così anche il prossimo anno. Per il resto c’è poco da dire. Campionato ormai senza storia come la Formula1. Il derby al lunedì l’ennesima presa per i fondelli. Si guarda solo al business e si è perso completamente di vista l’aspetto sportivo. E poi ci si chiede perché la gente non va più allo stadio. Il calcio ormai è solo show-business, come sport è morto e sepolto da tempo. Facciamocene una ragione e che poi ciascuno tragga le due conseguenze.

    • Edoardo scrive:

      Volevo dire “le sue conseguenze”, il correttore automatico è proprio terrificante, ma c’è un modo per eliminarlo o disattivarlo?????

      • Michele G. scrive:

        Bisogna fare un po’ di attenzione e rileggere prima di cliccare su “Lascia un commento”. Io, a volte, scrivo prima il testo in WORD e poi lo copio, cosi da evitare gli errori più grossolani. Ma, anche con questo sistema, il correttore tende a proporre a volte parole che non c’entrano niente con quelle che volevamo scrivere.

  53. Matte Genovese scrive:

    Ho letto che il derby si giochera lunedi sera……. Noi tifosi non contiamo piu davvero nulla. Odio il calcio moderno. Ennesimo smacco alla stracittadina piu bella d italia e alla citta di Genova. So che un utopia, ma stavolta sarebbe davvero di lasciare gli spalti deserti, magari con due belli striscioni….. ” GODETEVI QUESTO SPETTACOLO”…… Sono davvero disgustato….

  54. luca scrive:

    Buongiorno Maurizio non avendo più sentito nulla riguardante eventuali sviluppi per la trattativa di vendita della Samp (e forse meglio cosi !!!) ti chiedo (sempre che tu possa) cosa c’ è di vero sulle voci di 3 possibili opzioni ? due fondi Americani ed un gruppo imprenditoriale locale capeggiato da Edoardo Garrone ? Attendo tue grazie

    • Maurizio.Michieli scrive:

      L’ho scritto io… Ci sono alcune trattative, condotte da Fiorentino. Una italiana e due straniere. La differenza tra domanda e offerta è ancora ampia, ma un’operazione sembra abbastanza avanti rispetto alle altre. Questo so.

  55. Gaia scrive:

    Ciao Maurizio domenica sarà dura con una Atalanta che fa del bel gioco è non solo.A mio parere a noi manca ancora qualcosa per competere in Europa di nuovo. Ma possiamo provarci… non sono una di quelli che stima Giampaolo magli devo atto che con quello che ha ha fatto cose che non mi aspettavo. Ma perché non vuole il centravanti di sfondamento?

  56. Chicco 78 scrive:

    Non vorrei ripetermi ma non credo possa esserci in circolazione un uomo e ripeto uomo e giocatore come Quagliarella….grazie cspitano semper fidelis!!!!!!!!!!

  57. francesq scrive:

    Io credo che il primo tempo di Ferrara ci abbia fatto vedere una Samp tra le più belle degli ultimi anni, fermo restando che Semplici, non so bene in preda a quale visione, ci aveva reso la vita… semplice (scusate: bruttissima), schierando un 4-4-2 abbastanza assurdo, zeppo di giocatori fuori ruolo, che aveva l’unico scopo di provocare l’inserimento da destra – in diagonale – di Valoti, proficuo in una sola occasione e niente più.

    Tornata la solita SPAL, nella ripresa, la nostra vita si è complicata, fermo restando che i bianco-azzurri sono a dir poco orribili, monotematici, non facendo altro che pestare (protestare) e buttare cross a brettio dalle fasce, saltando completamente il gioco manovrato.

    Però sono bravi sui calci piazzati, questo si. Infatti ce ne hanno infilati due. Ecco, forse i calci piazzati sono un difetto del nostro Doria: perché tendiamo a subirli quando li battono gli altri e tendiamo anche a non concretizzarli quando sono a nostro favore.

    Per il resto, mi sento di promuovere la Samp da trasferta. Perché quest’anno gli avversari sbattono contro Colley, quando si fiondano in avanti, incitati dal loro pubblico. E magari hai anche uno Jankto da buttare dentro a tirar qualche calcione. E se non hai Ekdal, almeno hai Vieira, che un po’ fisicato lo è perfino lui.

    A proposito di Vieira, dopo un inizio titubante (se non pessimo), secondo me è uscito alla distanza. Ho notato che nel secondo tempo tendeva a tenere la biglia, per far respirare la squadra; e si è abbandonato anche a qualche giocata da professionista del ruolo cruciale di regia: suola sulla palla, giocata in sicurezza o forzata a seconda dei bisogni… Insomma, merita di essere rivisto. Certo, l’avversario era quel che era: cioè calcio “italianista”, condito da agonismo, servito con contorno di niente senza pane. Contro avversari di valore superiore, ecco, forse non sarebbe ancora pronto.

    Però è un po’ vero che tendiamo ad esaltare meteore. Siamo un po’ astrologi, noi doriani. Da Mamar Djeng e Daniel Dichio fino a Bruno Fornaroli. Ora Tavares.

    I carneadi ci stregano.

    • livio scrive:

      Francesq!!!!!
      Nel museo degli orrori ha pescato davvero 3 esempi indimenticabili!!
      Per concludere in simpatia ti suggerisco anche Dante Mircoli…..

      • Michele G. scrive:

        E che dire di Federico Macheda?

        • Francesq scrive:

          Cavolo che fenomeno!!! :)

          • giovanni scrive:

            so che vi ricordate tutti di lee sharpe…annata disgraziata 98/99, peccato perchè rientrava da un infortunio al ginocchio, quasi 200 partite nel manutd, nazionale inglese, qui collezionò ben… tre presenze con platt…peraltro qualche anno prima sempre di inglesi si tratta arrivò il “formidabile” difensore desmond walker che ho ancora gli incubi abituato al pietruzzo ed a mannini…ma che in inghilterra gioco eccome, mah!

    • Michele G. scrive:

      I gol subiti da palla inattiva sono, secondo me, la conseguenza dell’ostinazione di Giampaolo di non far marcare ad uomo, ma di mantenere la zona, lasciando i colpitori di testa avversari liberi di tentare la via del gol, e talvolta ci riescono. La cosa è stata fatta notare più volte dai commentatori in TV e per ultimo, Domenica scorsa, da Lorenzo Minotti, storico capitano del glorioso Parma degli anni 90, il quale ha detto di non comprendere affatto come la Samp si possa permettere il lusso di non marcare ad uomo sui corner o sulle punizioni, esponendosi al rischio di subire gol.

      • Francesq scrive:

        Bah, il marcamento a zona con difesa alta sulle punizioni è ormai sposato dalla stragrande maggioranza delle squadre di alto livello. Perché costringi chi tira a battere palla in zona cieca e il colpitore ad un difficile smarcamento partendo da lontano.

        Piuttosto mi pare un problema di concentrazione, spesso ci abbassiamo troppo e allora lo smarcamento di cui sopra diventa più semplice.

        Comunque piove Giampaolo ladro ;)

  58. Marco62 scrive:

    Abitando a Ferrara domenica ho potuto vedere una bellissima Samp , sopratutto nel primo tempo ha letteralmente annichilito la Spal, le reti potevano essere anche 4 e nessuno,anzi i tifosi spallini commentavano la nostra grande prestazione e la disastrosa partita dei loro begnamini, nel secondo abbiamo contenuto e comunque grossi pericoli non ne abbiamo mai corso, sul goal annullato dal vivo sembrava buono ma in tv Petagna e avanti,quindi decisione corretta, niente a che vedere con la maialsta subita dalla Spal contro i Viola. Mi soffermo un attimo su Giampaolo, signori questo allenatore propone un calcio di alto livello, purtroppo non ha gli interpreti per ottenere quel salto di qualità che tutti noi vogliamo, io credo anzi ne sono certo, che se in estate non smantelliamo il giocattolo possiamo ambire a grandi traguardi, signori in Italia forse l’Atalanta gioca meglio ed in Europa questo fraseggio ed intensità la vedo nel city di Guardiola . Per concludere prima di cambiare tecnico non 1 ma pensarci 10 volte, anche perché sulla piazza non vedo fenomeni, quindi Sabatini cerca di portare giocatori funzionali non I Tavares …la prossima estate devi fare la differenza se sei davvero un dirigente quotato.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      sono d’accordo con te. Gianpaolo se avesse un paio di interpreti in più nel mezzo e davanti di qualità potrebbe portare questa squadra a ottimi livelli e non è colpa sua se ogni anno gli vendono almeno 2 3 giocatori fondamentali. che poi vista la qualità della squadra a volte dovrebbe magari essere un po più pragmatico è un altra cosa ma lui coerentemente dichiara sempre di fare il proprio gioco e mi piacerebbe vederlo con una squadra un po superiore a quella attuale ma se non cambia qualcosa a livello societario la vedo difficile. su sabatini sono d’accordo sino ad oggi non ha portato un valore aggiunto anzi ma è anche vero che è un dg o ds abituato a stare in squadre che spendono di più e diversamente mentre qui ferrero vive per la plusvalenza anzi vive di plusvalenze.

    • Michele G. scrive:

      Per quanto riguarda Sabatini, sembra, stando ai si dice, che a fine campionato sia pronto a fare le valigie insieme ad Osti, destinazione Bologna per entrambi. Sempre stando ai si dice, sembrerebbe che sia stato contattato Ausilio, in uscita dall’Inter dopo l’arrivo di Marotta e non potrebbe essere altrimenti. Aspettiamo e vedremo. Comunque, sono d’accordo sul fatto che Sabatini non abbia piazzato dei buoni colpi, anche se Tavares sia difficile da giudicare, visto che non ha messo insieme che pochissimi minuti in campo (ma se Giampaolo, che lo vede in allenamento ogni giorno, non lo fa mai giocare, una ragione deve pur esserci).

    • Sand66 scrive:

      Ma davvero pensate che uno che allena una formazione da decimo posto e la porta al decimo posto sia di alto livello? Per me non sposta gli equilibri come fa Gasperini che porta costantemente l’Atalanta in Europa e non ditemi che ha tutti fuoriclasse o che non gli vendono ogni anno 2 o 3 pezzi. GP è bravo, ha una sua idea di calcio e regala alla Samp una identità precisa ma definirlo il nuovo Guardiola mi sembra azzardato e, ripeto, finora con giocatori anche diversi ha prodotto lo stesso risultato (decimo posto) il tanto bistrattato Mazzarri, da noi, ha ottenuto di più (e senza il capocannoniere del campionato).

      • Massimo Pittaluga scrive:

        non penso sia guardiola e non sia neppure Gasperini che sicuramente ha qualcosa in più. guardiola per carisma e per capacità anche nel trovare squadre di alto rango è un fuoriclasse. Gasperini un grande allenatore che ottiene di più del valore che ha in mano e Gianpaolo però un buon allenatore che come dici tu ha dato un identità. diciamo che cambierei qualcos’altro prima del mr nella sampdoria poi se venisse Gasperini o un allenatore che sposta gli equilibri sarei ancora più contento ma con Gianpaolo abbiamo la garanzia che quantomeno la barca la porta in porto.

  59. Massimo Pittaluga scrive:

    Maurizo una domanda se avrai voglia di rispondermi. Hai menzionato una cordata con in testa edoardo garrone. non trovi la cosa un po particolare? si ricomprerebbe una squadra che ha regalato e finanziato? Se fosse confermata questa trattativa qualcosa vorrà pur dire? che ratio c’è secondo te?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Non proprio così, una sponda genovese. A mia precisa domanda, Garrone non aveva escluso un futuro coinvolgimento nella Sampdoria, ma non da solo. Gli accordi tra lui e Ferrero sono piuttosto riservati.

      • Massimo Pittaluga scrive:

        Immagino lo siano non essendo Garrone uno sprovveduto. grazie per la risposta

      • Marziano scrive:

        M2 richiesta di chiarimento, Garrone pagherebbe per una societa’ che ha regalato? grz

        • Michele G. scrive:

          Per Garrone sarebbe un modo per continuare a finanziare la società, come ha fatto fino ad un paio di anni fa, appianando il deficit e garantendo le fidejussioni. Ferrero ha poi avuto il merito di mantenere i conti attivi, questo gliene va dato atto.

  60. Franco scrive:

    Gentili Signore e Signori, perdonatemi, ma ormai da lungo tempo dovremo aver capito che il calcio ha una tale forza di attrazione passionale che “lor signori” sanno che le persone mugugnano un po’ per tutto e poi alla fine la loro partita alla tele o stadio se la vedono. Non potendone fare a meno appunto per motivi direi storico-genetici. Poi ci sono le giovani generazioni che si riproducono in “consumatori” in modo naturale, quindi…tutto quadra sui grandi numeri. Si perde forse un po’ di pubblico in generale ma tra stadio, bar, casa e blog…e Fondi (denaro anche dei cittadini del mondo….!? ) i soldi il sistema li porta a casa..quindi ?… Amen. Aspettiamo la prossima superbolla finanziaria (inevitabile) e poi vediamo non solo il football. Cordiali Saluti a tutte/i.

  61. SANDOIA scrive:

    Era dal 58 che non si espugnava Ferrara il tempo era maturo .
    Quagliarella forse ancora alterato per la polemica col pivello è andato sopra le righe oltre ai 2 goals il palo dalla distanza e la rasoiata un palmo sopra la traversa 4 situazioni da manuale del calcio ed un solo interprete .
    Meglio vincere quattro volte con un gol di scarto che 1 volta con quattro gol di scarto.

    Forza Sampdoria

  62. luca scrive:

    visto il video / motivazionale per la presentazione e l’appello a noi tifosi x Samp-Atalanta:
    Mi racco tutti allo stadio Domenica (ma per davvero !!!!) proviamo anche noi a spingere la squadra (poi non avrebbe senso lamentarsi da casa, troppo facile) c’è da urlare tutto il nostro entusiasmo, tutta la nostra voglia d’Europa o cmq di essere ancora protagonisti (almeno provarci) e poi chissà che non spunti una sorpresa….Societaria…., c’è da accogliere un “grande” nemico come il Gasp, e c’è soprattutto da accogliere il buon ILicic che ci prese in giro (non dimentichiamolo) e c’è da salutare anche il buon Duvan (lui per davvero !!!) ci vediamo allora tutti a Marassi !!!!!!!!!!

  63. luca scrive:

    Maurizio d’ora in poi dovrai formulare al Presidente Ferrero anche un’UNDICESIMA domanda ! ” direi che ha aumentato le spese di mantenimento famiglia visto che si è adeguato il compenso da € 900.000 a € 1.200.000, quali sono queste spese cosi onerose ?” S.P. (senza parole)

    • Michele G. scrive:

      Il caviale e lo champagne costano amico mio! ;-) :-)

    • Stefano_1970 scrive:

      Quanto guadagna il presidente di una società non calcistica a pari fatturato della Samp?

      • petrino scrive:

        FCA nel 2018 ha avuto ricavi nel mondo per 115 miliardi di euro.
        L’ AD Manley percepisce 1,5 milioni di euro di stipendio annuo piu’ bonus, il presidente con deleghe John Elkann, nipote di gianni agnelli, percepisce 3 mln. di euro piu’ bonus.
        Notizie da bilancio.
        La sampdoria ha ricavi per circa 80 mln. di euro.

        • Stefano_1970 scrive:

          Grazie. Parlavo di società di dimensioni della Samp dove la fetta della torta non sono dividendi, premi in azioni, etc.
          Comunque hai dato un idea

  64. Michele G. scrive:

    Dopo aver letto il vostro articolo, ripreso persino nei termini dalla RAI alla pagina 245 di Televideo dedicata alla Sampdoria, ho capito come sia meglio aspettare gli sviluppi della possibile cessione della società, piuttosto che “ravattare” in rete per sapere se vi siano novità. Il fatto che vengano citati per nome i fondi americani che sarebbero interessati (peraltro, fra i più facoltosi sul mercato), lascia intendere che la trattativa sia tutt’altro che morta, anzi, sarebbe più viva e vegeta che mai, ma necessita di essere condotta sotto traccia, senza alcun clamore mediatico, lasciando alle parti la possibilità di lavorare tranquillamente, senza i riflettori puntati addosso. A questo proposito, la presenza di Fiorentino ai vertici della società fa pensare che non sia lì solo per figura, ma abbia un ruolo attivo nella trattativa, come ebbe già a che fare con la Roma di Pallotta. Allora, abbandonata la curiosità di sapere, lascio che il tempo trascorra e che faccia il suo dovere, così potrò esclusivamente concentrarmi sul prosieguo del campionato, augurandomi che ci riservi ancora molte soddisfazioni, come la qualificazione alla coppa europea e il record di gol segnati in carriera di Quagliarella.
    Per quanto riguarda la questione di non farsi alcuna illusione sulle plusvalenze, a cui si dovrebbe far ricorso anche in caso di subentro di un fondo, la cosa mi sembra ovvia, visto che, tranne la Juventus e poche altre società in Europa, tutte le altre devono trovare un giusto equilibrio fra gli acquisti e le cessioni, non potendo fare a meno di realizzare plusvalenze per far quadrare i conti. Tuttavia, penso e spero che, non dico tutti, ma riuscendo a trattenere qualche buon talento, la cessione di pezzi pregiati non debba essere così spinta. Se così non fosse, allora dovremmo rassegnarci ad una dimensione di squadra che potrà ambire ad una posizione al massimo fra sesto ed il decimo posto della classifica.
    Avrei, invece, una certa perplessità per quanto riguarda la possibile cordata di imprenditori genovesi, guidata, udite, udite, pare proprio da chi la Sampdoria l’ha regalata a Ferrero! Se fosse vero, come bisognerebbe interpretare questo ritorno di fiamma di Garrone? Pentimento per aver ceduto la Sampdoria ad uno come Ferrero? Non essere in realtà mai uscito dal controllo della società? Mah! Non saprei proprio cosa pensare, sempre ammesso che ci sia veramente tale cordata, ovviamente.

    • petrino scrive:

      non conosceremo mai i patti parasociali intercorsi tra garrone figlio e ferrero.

      • Stefano_1970 scrive:

        I casi sono due… O ci si fida di quanto rilasciato più volte da Garrone oppure no. A me la persona sembra integra. Poi ognuno ha le proprie opinioni

  65. ambarabaciccicoco' scrive:

    Parliamo di Spal Sampdoria? Bene allora dal mio punto di vista in campo un citofono in biancoazzurro meglio in nulla in raffronto alle presenze in blucerchiato .Dall’altra parte un giovane portiere vero che abbisogna ancora di esperienza e magari di un prparatore tecnico da seguire in tutto. A centrocampo della Sampdoria ha praticamente esordito un ragazzo del 1998 a mio parere dal grandissimo futuro. per intenderci sulla strada di Torreira anche lui arrivayo in Italia con la prospettiva di un ruolo diverso ma impostosi alla grande nel ruolo di centrale in un reparto di centrocampo a tre. Ho letto critiche anche al modulo di Giampaolo e soprattutto relativamenta al fatto che segnerebbe solo Quagliarella. Premesso che 19 goal su 44 non sono neppure la metà dei goal segnati dalla squadra mi domando se Atalantini e Juventini e pure Milanisti si fanno le medesime masturbazioni mentali ragionando su rispettivamente Zapata Ronaldo e Piatek…. Capisco ,vedendo troppi sampdoriani ( forse..) i per struggimnenti personali nei confronti della Società in attesa di un qualcosa che nel mio sentire potrebbe anche succedere ma non certamente a breve,che ogni e qualsiasi refolo di vento possa portare a critiche feroci ma davvero qui si rischia di fare la fine di Tafazzi…..

  66. Edoardo scrive:

    Godo per il Real fuori, adesso aspetto il bis degli zebrati e poi mi stappo 2 bocce di champagne…

  67. andrea scrive:

    Rispondo a Michele G. io sono convinto che i conti in ordine sono stati tenuti da Romei uno come Ferrero è in grado di leggere voce per voce un bilancio di una società, ho i miei forti dubbi.Se non ci fosse stato Romei saremmo con un bilancio in profondo rosso guardate chi componeva prima il cda della Samp sembrava la pubblicità del the Maraviglia: piace al papà al nipote e alla figlia Sampmaraviglia, gente esperta di bilanci e di gestioni di società

    • Michele G. scrive:

      D’accordo Andrea, ma la bravura di un dirigente consiste anche nel saper scegliere i propri collaboratori, che facciano bene il lavoro per lui, supplendo alle sue eventuali mancanze, ed in questo mi pare che Ferrero abbia scelto bene.

    • petrino scrive:

      l’ avv. romei e’ titolare di 2 studi legali a roma e milano con circa 20 professionisti all’ interno.

  68. Ivano scrive:

    Ciao tutti. Non sono esperto di finanza. Ma la figura di Fiorentino nel Cda è il preludio che stia succedendo qualcosa di grosso a livello societario, pertanto sposo la linea di Maurizio. Credo che entro Giugno ne vedremo delle belle.

  69. vincenzo scrive:

    Pensiamo solo ed esclusivamente a Samp Atalanta!. (bello lo striscione della curva neroazzurra dedicato agli ultras della Samp l’ 8 aprile 2018); dopo aver visto la Roma ieri..anche noi possiamo giocare in Europa.. .

    euro 1.200.000,00 all’anno fanno 100.000,00 euro al mese: anche se si dice che i soldi non fanno la felicità (beato lui!!)

    anch’io come Edoardo aspetto un bis.. .

    Forza Sampdoria

  70. DoriaForEver scrive:

    Maurizio se dovessi dare una percentuale sulla cessione quale daresti ?

  71. luca scrive:

    scusa Maurizio ma Garrone ha seccamente smentito il suo coinvolgimento (non penso che menta in modo spudorato) e il 30% di percentuale non mi dà l’idea di una trattativa “caldissima” o sbaglio ? grazier e buona giornata a tutti

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Sei libero di pensare ciò che vuoi, ci mancherebbe. Quanto alla trattativa, io lunedì l’ho definita caldissima (e oggi Il Secolo XIX lo conferma) nel senso che i potenziali acquirenti hanno presentato l’offerta e dei tempi di scadenza. Ma ho sempre detto che la differenza tra domanda e offerta resta ampia. Dunque, la trattativa è caldissima ma questo non significa che vada automaticamente in porto, anzi. Tuttavia, se devo esprimere un’opinione personale, penso che la Sampdoria inizierà il nuovo campionato con un’altra proprietà.

  72. Edoardo scrive:

    Bene la partenza di Sabatini, meno bene l’arrivo Di Francesco che personalmente a me non piace per niente, ancor meno di Giampaolo, invece sulla trattativa di cessione è inutile esprimersi perché ne sappiamo poco e nulla, aspettiamo e vediamo…

  73. andrea scrive:

    Si hai ragione Michele G. ma le voci che circolano in giro che Romei sarebbe imparentato con la Fam. Garrone Mondini se fossero vere allora cambierebbe tutto cosa ne pensi?

    • Maurizio.Michieli scrive:

      Romei non è imparentato con la famiglia Garrone. Nello studio Romei lavora l’avvocato Martino, che è sposato con la sorella di Garrone e ha fatto da tramite per portare Ferrero alla Sampdoria.

      • DoriaForEver scrive:

        Maurizio scusami.. alla mia domanda rispondi che per te c´è il 30% di possibilità che la trattativa vada in porto ma poi all´altro rispondi che secondo te il prossimo campionato avremo una nuova proprietà.. a questo punto ti chiedo se il 30% è scaramantico oppure se pensi che la nuova proprietà possa essere una società diversa dal fondo york

  74. andrea scrive:

    Grazie Maurizio per la precisazione sei sempre sul pezzo. Però volevo chiederti se come dici te Zapata sarebbe stato il titolare in questo campionato con noi e Osti è andato da Giampaolo dicendogli che avevamo un’offerta irrinunciabile perchè Giampaolo non ha fatto richiesta di comprare un’altro giocatore con le caratteristiche di Zapata invece che Defrel?

  75. Solosamp1946 scrive:

    Sampdoria Atalanta con maglia celebrativa in onore della sampierdarenese…finalmente la società ha fatto una cosa che va a valorizzare la nostra storia e non ad infangarla…un applauso

  76. andrea scrive:

    Da quello che dice il giornalista Stefano Zaino l’offerta sarebbe tra i 90 e i 100 mil ti risulta?

  77. El Cabezon scrive:

    La voce che Romei fosse imparentato coi Mondini si era diffusa un paio di anni fa sul alcuni blog e forum, per alcuni era addirittura una sorta di segreto di Pulcinella, il che avrebbe almeno in parte reso comprensibile il più surreale cambio societario che ci sia mai stato nel globo terracqueo, ma poi anche questa indiscrezione fu ufficialmente smentita…

  78. Luca scrive:

    Grazie Maurizio per le tue risposte! Ciao

  79. petrino scrive:

    Monchi in realta’ ha gia’ rescisso con la roma e se ne andra’all’ arsenal.
    Ed era stato DS del Siviglia per 16 anni.
    Come Ds e’ stato promosso Massara che aveva seguito Sabatini all’ inter,,ma era poi rientrato alla roma con incarichi dirigenziali.
    Tanto per dire dell’ ambiente Roma.

  80. Edoardo scrive:

    Bella l’idea della maglietta vintage per i 120 anni della Sampierdarenese, la Storia è sempre importante, forse è un segno che qualcosa sta cambiando, speremmu ben…

  81. Edoardo scrive:

    X MAURIZIO

    Comunque non s’è mai visto un presidente rispondere ai giornalisti con cotanta arroganza e volgarità, a questo punto scusa Maurizio ma Garrone Jr secondo me dovrebbe chiarire pubblicamente alcune cose almeno per rispetto verso quei tifosi (tanti) che si sono comportati sempre in modo corretto ed esemplare, io mi aspetterei una presa di posizione anche dalla famiglia Mantovani e dagli azionisti di minoranza, va bene il bilancio in attivo e la permanenza in Serie A (peraltro finalizzata ai guadagni personali e non a veri obiettivi sportivi), ma insomma siamo una gloriosa squadra di calcio o un’azienda di rubinetti???????? Insomma se l’obiettivo è solo fare plusvalenze e mancare di rispetto ad ogni occasione così per me non va più bene…

  82. Franco scrive:

    Buongiorno. Provo a fare una considerazione. Genova (e non solo purtroppo) e’ in crisi economica. I casi sono due. O la crisi prosegue, e allora anche il “giocattolo” calcio non sara’ cosi’ al sicuro per troppo tempo. Oppure deve esserci una qualche forma di ripresa (Non facile). E allora chi fa’ investimenti sul calcio a Genova non puo’ non considerare questi scenari. Secondo me. Commetterebbe un grave errore strategico. Per cui , chi compra la Samp potrebbe sapere che ci potrebbe essere un “rilancio della citta”. Nell’ottica degli imprenditori ovviamente. Anche e forse sopratutto internazionali ?. Vedremo. Speriamo che gli eventuali acquirenti della Sampdoria portino fortuna anche agli abitanti della un po’ vetusta Superba. E prima di tutto vedano “lungo”. Cordiali Saluti.

Lascia un commento

UN UOMO SOLO (NON) AL COMANDO

La Sampdoria ha concluso la stagione con una bella vittoria sulla Juventus – frutto di un secondo tempo virtuoso che

CHE BARBA… CHE NOIA

Non è bastato alla Sampdoria giocare per quasi un’ora in superiorità numerica al “Bentegodi” contro il malcapitato Chievo per tornare

LA RESA

La Sampdoria ha scritto con l’Empoli un’altra bruttissima pagina di questo suo pessimo finale di campionato, l’ennesimo degli ultimi anni.

NON E’ STATA UNA TORTA, GIAMPAOLO ALLO SCOPERTO

Sgomberiamo subito il campo dagli equivoci: Parma-Sampdoria non è stata una torta, anche se le squadre sono risultate pari in