FABIO SANTO SUBITO

26 dic 2018 by Maurizio.Michieli, 105 Commenti »

Nel giorno di Santo Stefano, i tifosi della Sampdoria invocano Fabio Quagliarella al grido di Santo Subito. E’ suo il gol – l’ottavo consecutivo, l’undicesimo in totale – che all’inizio della ripresa sblocca la viscosa partita con il Chievo. Il capitano festeggia il prolungamento del contratto sino al 2020 con un altro capolavoro dei suoi: assist del neo entrato Ramirez al posto di uno spento Saponara e girata volante di tacco che non dà scampo a Sorrentino. La Sud è in delirio. Trascorrono pochi minuti e Gaston Ramirez sigilla il risultato con un tocco felpato da pochi passi su pregevole cross di Murru. E’ una partita fotocopia di quella con il Parma. Dopo un primo tempo in cui la squadra di Giampaolo viene ingabbiata dagli avversari, nel secondo tempo bastano un paio di accelerazioni e per i malcapitati di turno non c’è più scampo. Un’interpretazione quasi perfetta, se è vero come è vero che Audero non si sporca neanche i guanti e la sua porta rimane inviolata. A tremare semmai è ancora Sorrentino, salvato dalla traversa sul bolide scagliato dal solito Quagliarella su calcio di punizione. Sarebbe stato un trionfo per lui, ma può andare bene così. Per la Sampdoria arriva la terza vittoria consecutiva e una classifica da lustrarsi gli occhi: 29 punti, quinto posto solitario, ad appena due lunghezze dalla Champions League. Sabato all’ora di pranzo c’è la sfida impossibile a Torino con la Juventus, ma ci sono anche le condizioni perfette per giocarsela senza remore. Eppure in una giornata così, di festa e di successo, c’è chi non ha potuto godersela: il presidente Massimo Ferrero, durante contestato prima del match con il Chievo dagli ultrà della Sampdoria, che hanno disseminato la zona intorno allo stadio di striscioni di contestazione contro di lui, invitato apertamente ad andarsene. Ferrero non era allo stadio, ma gli è stato riportato tutto. La squadra vola, i risultati premiano la gestione naif e spregiudicata del presidente odiato però dalla frangia più calda dei tifosi e la società è attesa tra due giorni da un delicato consiglio di amministrazione. E’ una Sampdoria dai due volti: luminosa come un cometa in campo, opaca come un buco nero fuori.

105 Commenti

  1. Michele G. scrive:

    Lasciatemi godere questo momento magico! I nostri secondi tempi stanno diventando veramente efficaci. E l’utilizzo delle fasce, dopo aver stancato l’avversario nel primo tempo, si rivela micidiale. Merito di Giampaolo? Sì, se finalmente ha capito che il suo immutabile modulo potesse prevedere delle varianti. Da quando lo ha fatto, i risultati sono evidenti.
    Qualunque sarà il risultato di Sabato prossimo, a me sta bene. L’importante è che non si vada a Torino con il pensiero di limitare semplicemente il bottino dei bianconeri. E’ ovvio che non si potrà affrontare la vecchia signora con sfrontatezza ed evitando, se possibile, il palleggio prolungato nei pressi della nostra area; con i marpioni che si ritrovano là davanti potrebbero approfittare dei nostri errori.
    Infine, la contestazione a Ferrero: sarei il primo ad essere felice per una sua rinuncia, ma, ripeto quel che ho già detto, il metodo non mi pare dei più adatti per convincerlo, anzi! Oltre ad aver smentito le voci di eventuali acquirenti, ha raddoppiato il prezzo per l’eventuale cessione, nonostante, rispetto alla smentita precedente, in squadra non abbiamo più né Schck, né Torreira, con il solo Andersen, al momento, a costituire un pezzo pregiato per un’eventuale plusvalenza.

    • Mauro scrive:

      Beh,se pensi che i vari Parer,Linetty,Murru non siano appetibili….

      • Mauro scrive:

        Praet,cavolo di T9

      • Michele G. scrive:

        Pensi che con quelli che hai citato si riesca a ricavare la stessa cifra del solo Schick (42 milioni)? Se poi ci mettiamo i 30 di Torreira, saremmo molto distanti da quelle valutazioni. Inoltre, che fai, ti vendi mezza squadra per racimolare un po’ di soldi? Praet, Andersen, Linetty, Bereszinsky e ora anche Murru, più che campagna trasferimenti mi sembrerebbe un esodo di massa!

    • livio scrive:

      @ Michele G:
      Sono completamente d’accordo con le tue osservazioni.
      L’uso delle corsie esterne e secondi tempi in crescendo son l’elemento vincente delle ultime partite!!

    • Marco scrive:

      L’aver apportato modifiche , al granitico unico modulo, ha giovato sparigliando le contromosse degli avversari , che sono rimasti sorpresi da questa nuova disposizione in campo della SAMPDORIA.

      Le contestazioni dei tifosi verso la dirigenza sono sempre le stesse ovunque si vada, ferrero non è mai piaciuto alla tifoserie, dopo esser stato accusato di aver sottratto fondi alla SAMP cosa voleva aspettarci? Uno striscione con grazie ferrero????

      Poi potrebbero consigliargli di stare zitto; fate una colletta e me ne vado, quando a lui la SAMPDORIA l’hanno regalata è l’ennesimo insulto.

  2. Jetta scrive:

    Quagliarella fenomenale festeggia il rinnovo con una prodezza d’altri tempi.
    Giampaolo fa giocare la Samp a calcio, un calcio da godere.
    Ah ma forse vince perchè ha letto i suggerimenti degli haters…ragazzi a che punto si arriva pur di non fare ammenda.
    Addirittura si attaccano a Tavares, o al fatto che se non era per Quagliarella che sbloccava la perdevamo o che tanto gioire serve a nulla perchè tanto a fine stagione saremo 8 o 10.
    Per non parlare dei Bucanieri dove regna la tristezza di qualcuno per il filotto.
    Preferisco i bibini.
    Grande Samp, grande Fabio e grande Giampaolo!!!

    p.s. Contestazioni ridicole…o la comprate voi, che non mettete la firma sugli striscioni, o portate qualcuno che lo faccia.
    Altrimenti siete dei quaquaraquà

    • Matte Genovese scrive:

      Vienilo a dire sotto la sud….

      • Doria76 scrive:

        Ma smettila di gonfiare il petto, fate solo ridere, vi sentite “forti” solo allo stadio e in “branco”.
        Sogno uno stadio senza ultras e tifoserie organizzate.

    • Solosamp1946 scrive:

      Non penso ci sia bisogno della firma sullo striscione…la contestazione è di tutta la tifoseria organizzata quindi non ha bisogno di firma.

    • Bobo90 scrive:

      ma cosa dici! ahahahaha almeno se devi spiare fallo ma senza riportare falsità ;) dai Jattà.

    • Furio Zara scrive:

      Bucanieri e Manicomio imprensentabili ormai, gente che gufa la Samp e il suo ottimo allenatore e insulta Ferrero che sta facendo benissimo ogni giorno. Poveretti, mi scompiscio…

      • Alexcer395 scrive:

        Di impresentabile c’è solo il non rispettare l’opinione altrui, etichettando tutto e tutti come genoani quando non si è capaci ad argomentare in modo efficace. I poveretti nella nostra tifoseria sono le persone come lei.

    • Paolo1968 scrive:

      Parto dalla fine: non concordo sui termini, ma sul concetto sì.
      Sul resto, pur non essendo un pessimista nè un contestatore, mi spieghi perchè su Samplace riporti e rispondi a quello che scrivono su altri blog? Anche questo è essere haters

      • Jetta scrive:

        Intanto haters non si riferisce a chi espone critiche costruttive: il termine si riferisce a chi spala fango sempre e comunque a prescindere, a chi ogni estate prevede retrocessioni per essere smentito e ricomincia la stagione dopo, da 4 anni fallimenti, a chi spera che le cose vadano a ramengo per avere ragione, a chi se perdi facciamo schifo e se vinci è solo per c@lo, a chi perseguita Giampaolo qualsiasi cosa dica o faccia per poi essere smentito e così tira fuori la leggenda del cambio di modulo ovviamente adottato dal mister per le sollecitazioni ricevute, a chi diceva Garrone vattene e ora cambia bersaglio con Ferrero vattene etc, a chi non riesce ad esultare per una vittoria della Sampdoria.

        Riporto perchè su un forum che di definisce blucerchiato ci sono personaggi che nonostante le vittorie e il momento magico continuano a macinare odio contro Giampaolo attaccandosi all’esclusione di Tavares, al fatto che si doveva comunque far rifiatare Quagliarella contro la Juve o Andersen perchè anmonito…io mi voglio distinguere da questi sedicenti tifosi che non riescono a gioire per una vittoria della Samp.

        • Maraschi scrive:

          Forse su molte cose hai ragione, ma su di una sicuramente no: da quello che scrivi, sembra che il primo ad avere difficoltà a gioire delle vittorie della Samp sei tu, non riesci a finire un post senza prendertela con qualcuno

    • Massimiliano scrive:

      Mi piace quel che dici… Tra l’altro notizia di poco fa, dissequestrati i beni del presidente. La strada è lunga ancora, ma se dovesse rivelarsi innocente saranno in molti a dover chiedere scusa.
      Riguardo a Giampaolo mi sono espresso varie volte, si potesse averlo a vita ne sarei felice, per tanti motivi.
      E sabato contro la Juve spero che la Samp faccia la Samp, se possibile anche più spregiudicata di sempre…

  3. Alup scrive:

    Primo tempo da dimenticare in toto , in primis Saponara, poi il solito Quagliarella inventa un gol dei suoi e Ramirez, buono il suo approccio alla partita, mette al sicuro il risultato poi è solo gestione della partita con una splendida traversa del solito Quagliarella.
    Ora ad ora di pranzo a Torino a giocarcela senza paura non abbiamo niente da perdere e poi vedremo come andrà a finire dai forza Samp non mollare ed auguri a tutti voi.

  4. Massimo Pittaluga scrive:

    ci manca una partita che comunque vada è contro la juve a torino quindi in fondo la si può affrontare con tanta voglia e motivazioni che un squadra così ti da. vista la classifica e lo stato di forma si può sperare in una bella prestazione sapendo che il divario è veramente tanto. ad ogni modo nelle ultime partite la classifica è stata sistemata mettendo tanti punti tra noi e le zone calde per poter giocare concentrati ma senza patemi. davanti ci sono tanti giocatori magari non fortissimi ( a parte Quagliarella) ma tutti buoni che danno varianti al mr anche se personalmente zapata lo avrei tenuto e credo che con lui nel motore questa squadra sarebbe veramente competitiva. campionato veramente equilibrato dietro le prime 5 ci metto anche la roma che arriverà ed eccetto le ultime 4 5. ci sono tante squadre che se la possono giocare dal sesto settimo al dodicesimo posto. oggi siamo in una posizione che nessuno si aspettava e speriamo di starci ancora un po. sulla contestazione a ferrero fuori dallo stadio ritengo che ci si debba dare una calmata. il personaggio sa bene di non piacere alla maggior parte dei tifosi ma certi striscioni con tanto di insulti li trovo sbagliati. io sono tra i tanti che vorrebbe un cambio di proprietà ma c’è modo e modo di far passare il messaggio e certi striscioni li trovo fuori luogo. sulla cessione se veramente chiede 200 mln se la potrà tenere a lungo e chiedere una cifra così vuol dire non voler avviare neppure la trattativa. credo che oltre 80 90 mln al massimo non si possa trovare nessuno e sono già tanti. per ora godiamoci la classifica e le buone partite sperando ci siano delle trattative serie e che ferrero poi nella realtà non spari certe cifre altrimenti lui dovrà sopportare una lunga contestazione e i tifosi come me sopportare lui senza però sinceramente insultare perché comunque piaccia o meno è il presidente della sampdoria e il muro contro muro non la trova una soluzione intelligente.

  5. Marco62 scrive:

    Jetta sono perfettamente d’accordo con te, contestazioni ridicole, speriamo la squadra non ne risenta andando avanti, ma noi siamo autolesionisti , la squadra va come un treno e noi contestiamo , in effetti se la comprino gli ultras se hanno i soldi….ma credo che ne abbiano giusto per farsi due canne ….semplicemente ridicoli

    • Michele G. scrive:

      Io conosco degli Ultras impegnati nel volontariato e che si adoperano in campagne di sensibilizzazione e raccolta fondi per persone in difficoltà. Viceversa, ho conosciuto distinti signori comodamente seduti in tribuna che i pingui portafogli li aprivano per farsi di coca e altre “delizie” del genere!

  6. Martino Imperia scrive:

    A questo punto dico: ognuno continui a fare dire e pensare quello che fa sempre
    Perché se i risultati sono questi a livello di cabala non bisogna toccare niente.

    Quindi basta Giampaolo, basta Ferrero, vinciamo solo di culo, le nostre avversarie son scasse, etc etc.

    Certo io che mi godo questa Samp dall’ inizio non smetterò di farlo continuerò a festeggiare (e a leggervi e piangerci) :)

  7. Luigi scrive:

    Una buona Samp divertente più nel secondo tempo dal mio punto di vista con un quagliarella e Ramirez in vena di prodezze ed un Murru e Colley in crescita. Mi godo il quinto posto anche se so che qualche squadra che ci è sotto deve arrivare prima di noi (Milan Torino presumo) comunque pazienza intanto non credo che l’obiettivo societario sia l’Europa troppi investimenti e monte ingaggi lievitato quindi rimango dell’idea che si debba godere del momento positivo senza troppi proclami.

  8. petrino scrive:

    se non si buttano via da soli, possono ambire al 4^ posto, valido per la CL.
    Se Giampy riesce a convincerli che possono arrivarci e sarebbe come vincere uno scudetto, si puo’ fare.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      petrino credo sinceramente che la samp non abbia la forza di ambire a quella posizione. per rosa e ricambi e anche squadra titolare. fuori le prime 3 già chiaramente in Champions poi ci sono lazio e roma. la roma appena inizia a macinare recupererà e poi ci metto anche il milan che per squadra e ambiente e contorno ha direi un qualcosa in più. Higuain prima o poi si sveglia e la squadra nel suo complesso ci è superiore. anche il toro qualcosina in più di noi ha sulla carta ma più abbordabile. fiorentina e atalanta le vedo sul ns livello e più o meno anche il sassuolo. se va tutto bene possiamo stare li agganciati alle squadre che tirano all europa ligue ma se vedi la classifica tra noi e la decima undicesima ci sono pochi punti. basta poco per passare da quinti sesti a decimi undicesimi.

  9. Solosamp1946 scrive:

    Siamo lì e ci siamo meritatamente…quest anno proviamoci poi vada come vada. Grande mister grandi tutti. Ora si va a Torino non abbiamo nulla da perdere , abbiamo la testa libera e fisicamente siamo in forma… bisogna provare a far male a questa Juve imbattibile. Ultima considerazione sempre sulla società. Sampdoria milan di coppa italia…di sabato pomeriggio un occasione unica per poter provare a passare anche questo turno…prezzi osceni..dai 15 ai 25 euro per le gradinate. …mettete tutto a 5/10 euro per provare a riempire lo stadio…con la diretta tv e con quei prezzi stadio vuoto

    • Pier scrive:

      Quoto al 100%. Lo stadio pieno con il Milan in Coppa e prezzi bassissimi dovevano fare.

    • P.SOLARI scrive:

      xSolosamp1946 :

      concordo sulla questione prezzi per C.Italia, pero’ il 26 – festivo, alle 15, non pioveva – avrai notato dalle cronache che mancavano circa 2000 abbonati non rimpiazzati da paganti ….. quindi davvero pochi per una squadra che e’ in un momento stra-positivo …
      tutti sulla neve ? Non credo, io ne vengo da Levante, vengo sempre da abbonato qualunque ora si giochi ( per fortuna ) ma chi sta a Genova dovrebbe supportare di piu’ la squadra con piu’ presenze , secondo me ….

  10. Fra Zena scrive:

    Mai più avrei pensato che questa squadra potesse fare 29 punti in un girone. Mi tolgo il cappello di fronte al mister e ai giocatori.
    Sulla contestazione non so che dire, non essendo degli Ultras né di altro gruppo. Di certo chi li chiama quaquaraqua perché non comprano la Sampdoria (?) dovrebbe iniziare a sobbarcarsi tutte le 19 trasferte, inclusa infrasettimanale a Cagliari, e allora potrebbe avere titolo per parlare. Paradosso contro Paradosso, no?

  11. Bobo90 scrive:

    partita che si DOVEVA vincere e che si è vinta grazie all’ennesima magia dei Capitano (che il Signore lo preservi).
    questo mini ciclo di partite contro squadre alla nostra portata si è concluso come meglio non si poteva. L’anno scorso probabilmente sarebbe andata a finire diversamente. Il pareggio in extremis contro la Lazio ha dato una spinta emotiva mica da ridere. Da quel giorno stiamo volando sulle ali dell’entusiasmo e su un nuovo modo di interpretare le partite (che è quello che i tifosi che hanno conservato un senso critico chiedevano. Altro che detrattori, puah!) Ora bisogna vedere se si riesce a mantenere questo ritmo anche nel girone di ritorno. Allora sì che ci sarà stato un miglioramento complessivo rispetto alla stagione scorsa. Finissero a dicembre i campionati saremmo in Europa tutti gli anni.
    Ora andiamo a Torino con leggerezza ma con la giusta concentrazione. Vorrei evitare di far parlare i soliti tifosetti neoborbonici e co. con frasi tipo “scansdoria” ecc…

    ps. ottimi gli striscioni contro il puffo malefico. chi ancora lo sostiene non ha a cuore la Sampdoria ;)

    • maverick scrive:

      Il puffo malefico ci sta tenendo dove siamo… chi arriverà dopo di lui chissà…. cmq visto che siamo riusciti a contestare chi ci ha portati in Champions è Ovvio che si contesti lui anche se ad oggi in b non ci ha fatto finire….

  12. Faso scrive:

    Gran bel periodo, classifica brillante e se penso al rigore di cagliari cacciato nel cesso….. peccato mi sarebbe piaciuto tornate a soffrire di vertigini!!
    Grande Quaglia patrimonio dell’ unesco !!!

  13. Doria76 scrive:

    Se penso alle imprecazioni contro il nostro allenatore di gente che adesso fa marcia indietro nascondendosi dietro ad un fantomatico cambio di modulo mi viene l’angoscia…perchè il tifoso della Samp non può essere così simile ai genoani…non può e non deve.
    Mi godo questa Samp da urlo insieme ai tifosi veri!
    Astenersi gufi, mugugnoni e i masochisti che speravano di vedere una Samp inguaiata per avere ragione.

  14. livio scrive:

    E un momento magico in cui tutto va per il verso giusto
    Abituati ai sali-scendi della Samp, mi chiedo se e quanto durerà il momento di grazia…… Sarebbe bellissimo se fosse stato raggiunto un livello di maturità come l’attuale e se fosse possibile mantenerlo nel tempo.
    I giocatori sembrano più consapevoli dei propri mezzi e capaci di gestire le situazioni difficili con autocontrollo e pazienza. La Juve costituirà un valido test per verificare la crescita e la solidità dell’impianto di gioco.
    Anche con il Chievo è stata una partita difficile. Avversario ostico e campo indegno della Serie A. Tuttavia le qualità sono emerse alla distanza ed hanno fatto la differenza.
    Unica nota stonata il difficile rapporto tra tifoseria organizzata e Società.
    Ferrero ha pregi e difetti evidenti. Ma , escluso l’impatto suo personale – certamente spesso criticabile – i risultati ed il bilancio sono dalla sua parte.
    Sarebbe opportuno poter arrivare ad un veloce chiarimento perchè così siamo destinati a ripercorrere le poco lusinghiere orme dei nostri Cugini RossoBlù, da oltre 10 anni coinvolti in una sterile controversia con la loro proprietà!

  15. Stefano 1970 scrive:

    Alcune note:

    - tabellone dello stadio riportava “Coppa Italia | Samp – Milan | Mercoledì 12/01 ore 18:00″. La partita si giocherà sabato 12.

    - Ferrero viene contestato dal tifo organizzato. Lo trovo legittimo. Vorrei che il tifo organizzato fosse coerente e pubblicasse elenco dei propri tesserati/affiliati con procedimenti in essere, passati in giudicato, DASPO, etc. in modo che sia tutto trasparente.
    Ritengo corretto che se si vuol fare la morale…si sia pronto a farsela anche fare…O c’è qualche scheletro nell’armadio anche li?

    - Visto che in Francia non si scherza e che la protesta dei gilet gialli potrebbe protarsi sembra che a Palazzo Tursi sia pervenuta la richiesta da parte degli organizzatori del Roland Garros ad usufruire dellìimpianto di Marassi che ha superficie idonea all’evento.
    P.S.: Al contrario della Samp (soldi del Presindente di turno) sono soldi pubblici (tasse pagate da noi). Ho provato a stimolare MIchieli in tal senso…spero che la voce nolto più autorevole di Giampaolo dia la spinta per arrivare al punto.

    - L’arbitro della partita ha dato l’impressione di essere venuto unicamente per seminare nervosismo in campo. Tant’è che Andersen è stato il primo ammonito in una partita dove il Chievo ha operato più volte il “fallo sistematico”. Salta la partita con la Juve che sebbene possa essere tranquillamente persa può comunque infondere fiducia sui giocatori (a fronte di una prestazione gagliarda).

    Partita interessante. Come nelle recenti prestazioni (Lazio a parte) si è riusciti a stancare l’avversario nel primo tempo per poi sopraffarlo nella ripresa. La cuva di forma dei giocatori tiene ancora. Giampaolo nelle ultime partite ha apportato dei cambiamenti aumentando il raggio di azione di Murru (che crossa discretamente bene) e facendo salire fino alla trequarti Sala (che Cancelo non è…ma nell’immaginario degli avversari di fronte è sempre una minaccia). Complice l’infortunio di Barreto, Praet occupa la zona a lui più congeniale e si vede. Quagliarella bene, anzi benissimo. Rinnovo fino al 2020. Ottimo per lui e per la Samp. E poi? Defrel / Caprari lo potranno rimpiazzare o vanno rimpiazzati? Forse muoversi per tempo può essere saggio….

    • Marco scrive:

      Il capoverso su ferrero è un nosense.

      ferrero ha nelle mani le sorti della SAMPDORIA, non mi pare che la tifoseria abbia chiesto un discendente di Gandhi come presidente, ma una persona che rispetti la società ergo la sua storia,maglia,inno e tifoseria.

    • petrino scrive:

      ferrero ha 2 condanne passate in giudicato, ossia definitive, una per un reato quando era minorenne e l’ altra per il processo Livingstone.
      Ma ad oggi e’ anche presidente di una Spa dotata di personalita’ giuridica.
      I componenti dei vari federclub. o tifo organizzato non hanno nessun obbligo, né morale né giuridico per mostrare la loro fedina penale, sarebbe una violazione della privacy e gli stessi federclub non hanno nessuna personalita’ giuridica per tali bisogni.
      Vi e’ una differenza sostanziale enorme tra una carica in una spa e essere iscritto ad una club di tifosi.
      Quanto poi al dissequestro dei beni, il riesame non ha ravvisato il pericolo di vendita di tale cespiti, ma i reati contestati a ferrero rimangono tutti.
      Tanto per fare chiarezza. E non mischiare il grano con l’ oglio.

      • petrino scrive:

        E non mischiare il grano con loglio ( senza apostrofo).

      • Stefano_1970 scrive:

        Scusa…. Ma non ho capito il tuo ragionamento. Se era un ragionamento….

        Che sia persona fisica o persona giuridica saranno le autorità competenti a giudicarlo in merito all indagine in corso. Che il tifo organizzato sia schifato dal presidente scusa ma se conosco tanti galantuomini in curva conosco altrettanti personaggi dubbi che forse farebbero meglio a starsene zitti…

    • Solosamp1946 scrive:

      Non ho capito il punto sui daspo? Cmq in tanti sicuramente sono stati daspati negli anni e tutti hanno scontato la loro pena ( alle volte giusta , altre volte insensata, altre ancora sproporzionata al fatto compiuto) quindi non vedo il problema

      • Stefano_1970 scrive:

        @solosamo1946

        La tua é la risposta più sensata alla mia provocazione

        Se scontare la pena o pagare la multa azzera il contatore…. Attendiamo le sentenze prima di giudicare

  16. P.SOLARI scrive:

    Altra convincente partita della squadra, dopo un primo tempo bloccato dove non si trovavano spazi per merito degli avversari molto ben disposti sul campo ( benche’ praticamente mai al tiro, come noi del resto … ) , l’ accelerata ad inizio ripresa con due splendidi colpi al volo ( Quaglia non piu’ commentabile …. :0)) ) ha smontato le velleita’ dei veronesi.
    Bene tutti, Caprari un po’ ringalluzzito dalla doppietta di Empoli si e’ mosso bene pur senza incidere in zona tiro, Sala quasi perfetto, come i due centrali e Murru sulla fascia.
    Centrocampo molto affollato ma i nostri si sono ben disimpegnati, solo Saponara ieri non e’ riuscito a dare quella qualita’ che ci si aspetta da lui ( forse deve davvero entrare a partita in corso ? ) ma ci ha pensato Ramirez ….. ed il Capitano, ripeto, ormai non e’ piu’ commentabile …… :0)) Bene ovviamente Giampaolo per come ha preparato la partita ben sapendo delle difficolta’ che si sarebbero incontrate con un Chievo che veniva da 5 partite senza sconfitte. Ora a Torino con serenita’, per provare a dare un po’ di grattacapi alla capolista.

  17. Paolo1968 scrive:

    Maurizio, io sono tra quelli che apprezza la passione e l’impegno (anche e soprattutto interessato, ovviamente) che Ferrero mette nella Sampdoria. E’ innegabile che sotto il suo (o di Romei o di chi altro?) comando la Samp ha iniziato una strada più vistuosa, nlla quale si barcamena abbastanza bene come risultati sul campo ed è estremamente migliorata come situazione societaria.
    Però, ogni volta che comincio a credere che si sia messo un bavaglio sulla bocca, mi fa un uscita per cui mi viene un mezzo infarto. Non riesce a capire, nonostante sia uomo del mondo dello spettacolo, che spettacolo non è fare il clown, se non al circo. E a me i clown non hanno mai fatto ridere, peraltro.
    Chi lo intervista non aspetta altro che una delle sue uscite…
    Se poi ci aggiungiamo i pregressi e gli attuali guai giudiziari (lo so che indagato non vuol dire condannato, lo so) che potrebbero anche coinvolgere la Samp…. bè, qualche motivo per non essere del tutto felici c’è, a prescindere dalla posizione in campionato.
    Mi preoccupa in parallelo che la contestazione, partita in maniera forte ma civile, possa sfociare nell’idiozia di qualche cane sciolto, come accadde a suo tempo con sputi e gatti morti e altre poco simpatiche amenità

  18. Paolo1968 scrive:

    Un posto solo per lui merita Fabio Quagliarella.
    Per tutto quello che è stato ed è e che non sto ad elencare, spero proprio che sia dal 2020 in poi uno dei capisaldi societari della Samp del futuro.

  19. Edoardo scrive:

    Caro Maurizio, concordo con te solo su una cosa: FABIO SANTO SUBITO! Per il resto è stata una partita giocata malissimo dalla Samp e il fatto che siamo quinti in classifica pur giocando a questa maniera la dice lunga sul livello dell’attuale Serie A, detto questo sono ben felice per la vittoria ma la prestazione per me è stata di nuovo da dimenticare, non aggiungo altro per evitare inutili polemiche, poi che ognuno la pensi un po’ come vuole…

    • Marco scrive:

      Caro Edoardo, non si può pensare di poter vincere e convincere su 38 partite.

      La SAMPDORIA ha affrontato squadre in salute, il Chievo aveva appena fermato l’Inter e poco prima il Napoli.

      Il Parma è andato a vincere a Firenze, la SAMPDORIA in questo momento sta facendo benissimo, ricondurlo alla lettura di un campionato di basso livello mi pare molto riduttivo.

    • Jetta scrive:

      Ecco…penso che questo post spieghi tutto.

    • alan scrive:

      “Da qui alla fine del campionato servirà parecchio maalox”…mai una tua profezia fu più azzeccata (anche se non come ti aspettavi) . Quando si perde tutte le squadre sono senza dubbio più forti, quando si vince è solo perché il livello del campionato è basso. Consolati così.

    • maverick scrive:

      Ma goditela ogni tanto…

  20. Marco scrive:

    Una SAMPDORIA che crea occasioni e va al tiro in porta con regolarità era impensabile fino a 40 giorni fa. Usare più ampiezza , sfruttando le fasce, senza intestardirsi nel gioco centrale ha prodotto risultati eccellenti .
    Abbiamo vinto 2 partite molto difficili, il Parma sta facendo un campionato super, dove gli avversari sorpresi dalla duttilità tattica appena scoperta, si sono sciolti come neve al sole.

    Quagliarella è immenso, 2 gol di tacco in un campionato sono una rarità, bisognerebbe farlo SAMPDORIANO a vita .

    • Michele G. scrive:

      Marco, vallo a dire a Doria76, secondo cui il “fantomatico “ cambio di modulo di Giampaolo non ci sarebbe stato!

      • Doria76 scrive:

        E lo confermo.
        Contro le difese a 3 Giampaolo allarga gli attaccanti e accentra il trequartista.
        Lo ha sempre fatto e lo ha pure detto.
        Forse guardavate altre squadre in questi anni o forse non sapete più a cosa attaccarvi.

  21. Paolo1966 scrive:

    Vittoria importante ed affatto scontata (il Chievo recente ha dato fastidio a parecchi e strappato punti a Napoli Lazio e Inter).

    Primo tempo brutto e ripresa in scioltezza, grazie alla prodezza di Fabio che ha messo tutto in discesa.

    Classifica che ci fa chiudere anno e girone d’andata col sorriso, comunque vada a Torino, dove possiamo andare a giocare in leggerezza.

    Come detto da tanti e’ evidente che il periodi di crisi ha coinciso con una fase si potenziamento atletico che ci ha permesso di chiudere in bellezza (peraltro, abbiamo preso imbarcate, ma, visto lo scempio che stanno facendo col VAR dammi il rigore su Praet col Toro o quello su Ramirez a Roma e poi magari chissa’, un punticino o due in piu’ potevano scapparci).

    Se, differentemente dagli altri anni il girone di ritorno sara’ in linea con quello di andata o perlomeno migliore degli scorsi potremo divertirci, poi vada come vada. La classifica e’ cortissima, a parte le 6 predestinate (sia dall’organico che dal contesto…) possiamo giocarcela con tutti.

    Regna un forte equlibrio.

    Noi siamo schiavi della forma fisica, difficilmente vinciamo senza prestazione.

    Personalmente sono contento del Mister

  22. Paolo1966 scrive:

    Bilancio del farmacista rispetto all’anno scorso…

    Portiere: Audero ha stoffa, piu’ disciplinato rispetto a Viviano. Mi piace

    Terzini: sono praticamente gli stessi dell’anno scorso, Beres in crescita, Murru ha fatto passi da gigante (vorrei contare I suoi assist), Sala se rimane quello delle ultime partite puo’ fare bene il rincalzo, come Regini quando rientrera’, tanto per finire l’anno, poi si dovra’ intervenire sul mercato

    Centrali: molto molto molto molto meglio, Andersen e’ un predestinato, Tonelli un bel martello e Colley si vede che e’ giocatore vero e puo’ crescere. Rispetto a quelli dell’anno scorso siamo migliorati, ovvio che la spada di Damocle della plusvalenza Andersen incombe, ideale trovare gia’ Gennaio un prospetto che possa crescere nell’ombra come i suoi predecessori poi trasformatisi in titolari inmovibili (e ahime’ poi plusvalenze, ancorche’ indispensabili)

    Centrocampo: dare Torreira avere Ekdal, la scommessa e’ stata questa e direi che e’ andata bene, bene Barreto (anzi meglio degli anni scorsi), conferma Linetti, in crerscita Praet, cui manca pero’ l’acuto.
    Enigma Jankto, qui il mister entro fine anno deve metterci del suo perche’ e’ un investimento importante. Peraltro nel caso in cui cominciasse a tornare quello di Udine viene bene proprio per provare a restare in alto in classifica, avendo un arma in piu’

    Attacco: dare Zapata avere Defrel, qui secondo me abbiamo perso, soprattutto perche’ Zapata ha caratterische uniche che consentirebbero varie alternative al gioco. Defrel ha iniziato bene ma mi sembra si sia un po’ perso, se si riprendesse per il ritorno sarebbe tanta roba per noi. Fabio monumentale, come e forse meglio dello scorso anno, Caprari in lieve crescita, Kownacky da gestire al meglio, anche lui e’ un patrimonio della societa’ ed e’ vitale valorizzarlo al meglio. Nonostante tutto comunque la squadra segna

    Trequartuisti: Ramirez contrariamente allo scorso anno ha cominciato male ma ora e’ in crescita, dopo averlo maledetto per le tante palle perse ora sto’ zitto sperando che continui così… Saponara rispetto ad Alvarez e’ un altro pianeta, deve trovare continuita’ ma e’ una risorsa e un giocatore vero

    Non e’ un campionato facile, c’e’ tanto equlibrio, vinci due o tre partite e sei in alto, ne perdi due o tre e ti trovi a rincorrere.
    A me la squadra sta’ piacendo e sono contento, poi se posso dire personalmente il mio gico preferito e’ quello del piangini, quando gira a mille, ma nononstante tutto non cambierei mai il nostro mister con lui, perche’, oltre al fatto di essere comunque un ottimo allenatore, una persona così corretta leale e seria la ritengo l’allenatore ideale per chi come me e’ cresciuto calcisticamente con gli insegnamenti di Paolo il Grande (entrato in cocieta’ proprio quando ho iniziato ad andare nella Sud…. purtroppo preistoria…)

  23. Daniele da Rapallo scrive:

    L’analisi è ottima e io non vedo particolari problematiche societarie, se non il dotarsi di un scouting migliore in vista delle prossime sessioni di mercato. Ora siamo in un momento positivo e spero tanto che questa squadra non tiri i remi in barca in primavera : ma non per chissà quale classifica, solo per fare un campionato più omogeneo dovesse arrivare anche ottava andrebbe benissimo.

    Guardando il pelo nell’uovo….beh : vedremo alla fine se Zapata avrà fatto più goal di Defrel…..ma ho paura di si.

    • Marco scrive:

      Il gioco di Gasperini è atto a valorizzare la prima punta, basti ricordarsi di Borriello, tanto per citarne uno.

      Per me Zapata può anche fare 50 gol , l’importante è che l’Atalanta finisca sotto.

    • Stefano_1970 scrive:

      Piatek puo fare 20 goals e Kouame 5…ma quello buono é Kouame

      Defrel puo fare 20 goals e Zapata fermarsi dove é ma quello buono é Zapata. Detto questo…i soldi di Defrel non credo rientreranno mai….qukndi lunga vita a Defrel

      • ENRICO PARODI scrive:

        Beh che tra Piatek e Kouamè quello buono sia il secondo
        la definirei un’assurdità, perchè è evidente che il polacco
        è già da considerare un campione al livello del connazionale Lewandoski,
        mentre Zapata è indubbiamente superiore al pur buono Defrel.

    • Solosamp1946 scrive:

      E quindi? Se sei contento di avere un p….o come presidente va bene nessuno ti dice nulla…a me e a tanti altri non sta bene. E, siccome probabilmente ancora non l hai capito , nessuno contesta la gestione…anche perché non è male al.momento

    • Stefano_1970 scrive:

      Per me turti hanno ragione tranne che quabdo hanno torto.
      Hanno rsgione le forze dell’ordine ha indagare Ferrero. Hanno torto le forze dell’ordine a
      - permettere il continuo dwgrado nel centro storico
      - permettere la vendita di materiale contraffato 7 giorni su 7 nella zona dell’aquario

      se fa clamlre indagare ferrero (e procedefe contro di lui se ha commessk reati) sarebbe lecito attendersi azioni anche verso il sisagio (non creso solamwnte mio) che si prova ogni gkorno a genova (e non creso solo a genova) per quanto si vede per la strada

    • Maraschi scrive:

      Non ho neanche aperto il link, ma sono d’accordo con te a prescindere.
      E’ assurdo chiedere spiegazioni su di un’indagine della magistratura a un indagato, ma siamo diventati matti?

  24. aldo scrive:

    sono d’accordo

  25. giorgio48 scrive:

    Sul solco tracciato dalle precedenti partite, battiamo il Chievo e raggiungiamo un 5° posto che solo qualche settimana fa era pura utopia. Da tifoso praticante di lunghissimo corso, sono particolarmente contento di quel che Giampaolo ha variato nel modulo tattico che ci ha consentito di avere la meglio su squadre nettamente più scarse anche se ho dovuto attendere 2 campionati e mezzo per vedere qualcosa di quello che da moltissimi era auspicato : l‘uso in attacco delle fasce laterali e, conseguentemente, il trequartista che trova spazio per l‘inserimento centrale. Meglio tardi che mai ! Credo che nessuno dei tifosi che non amano Giampaolo potrà mai pensare di essere stato artefice di questo cambio tattico nella decisione presa dal mister
    ma, certamente, i rumors esterni erano veramente tanti per evitare di continuare a battere testardamente contro un muro. Chi definisce “hater“ cioè odiatore chi non condivide alcune le idee di un allenatore non ha capito nulla dell‘amore che tutti i tifosi hanno per la squadra del cuore. Ultima annotazione : Ferrero è sotto inchiesta per aver sottratto denaro dalle casse della Sampdoria per l‘utilizzo in altre sue attività e non vedo nulla di strano che la frangia più estremista del tifo assommi questa imputazione a tutto quanto di poco edificante ha mostrato in questi anni verso i nostri colori chiedendogli di passare la mano. Lo “invitano“
    dimenticando le buone maniere ? Si, certo ma lo ripagano con la stessa moneta che lui ha sempre usato.

    • Marco scrive:

      Ottimo post Giorgio,

      il tifo porta spesso ad eccessi , ma se Giampaolo giura spesso e volentieri amore alla SAMPDORIA , significa che non c’è nessuno che le odia, anche perchè non avrebbe senso, non ha mai fatto niente per farsi odiare.

      Purtroppo se la pensi diversamente sei un bibino o un hater, poi magari chi lo dice non sa manco arrivarci col gps allo stadio.

  26. P.SOLARI scrive:

    Appunti extra partita :
    1) Dopo il casino di S.Siro, in relazione a cio’ che era stato comminato alla societa’
    Sampdoria per i cosiddetti “cori offensivi” verso tifosi Napoli, cosa si inventeranno per
    non squalificare per mesi la curva interista e per bloccarne le trasferte ?
    ) Per la cronaca, il Tribunale del riesame ha dissequestrato i beni di Ferrero & family; il
    procedimento ovviamente prosegue e chissa’ quando si avra’ una sentenza chiarifica-
    trice.

    • petrino scrive:

      il questore di milano ha gia’ chiesto la chiusura della curva dell’ inter per alcuni mesi e il divieto di trasferte. Difatti i tagliandi per empoli inter sono gia’ stati annullati.
      Lasciamo fare il delaurentis o dementis al medesimo_

  27. pier56 scrive:

    Credo che i tifosi la partita se la siano goduta tutta, magari soffrendo un poco nel primo tempo, ma nel calcio ci sta, per poi esplodere nel secondo davanti ad una prestazione ottima di tutta la squadra. Di Quagliarella che dire? Non ci sono parole, è straordinario, l’ultima bandiera blucerchiata. Il commento su Ferrero di Michieli non lo capisco: cosa dovrebbero fare i tifosi? Non contestare un soggetto impresentabile che li ha offesi più volte e con un comportamento inaccettabile?

  28. Marco scrive:

    Le cose sequestrate, quando non è necessario tenerle in sequestro a fini di prova, sono restituite a chi ne abbia diritto, anche prima della sentenza; salvo che l’autorità giudiziaria – se sono cose dell’imputato o del responsabile civile – ordini che il sequestro sia conservato a garanzia dei crediti dello Stato e del danneggiato costituitosi parte civile.

    Nessuno si è costituito parte civile nè lo stato è creditore, quindi è un normale iter che non assolve ne condanna nessuno.

  29. pier56 scrive:

    Per comportamento inaccettabile non intendo le sue pagliacciate sui media ma la speculazione sui giocatori: non ci ha messo un soldo (Garrone gli ha regalato la samp è gli ha ripianato i debiti), lui è abile a vendere a 30-40 e compra a 2-3-4. Es. Zapata prenotato a 20 ma poi venduto all’Atalanta per non pagarlo al napoli e così via. Dove finiscono le plusvalenze una volta dedotto stipendio giocatori, dipendenti, tasse? Che senso ha la speculazione edilizia di bogliasco?

  30. Mauro scrive:

    Sabato servirà la partita perfetta,sperando che i “mostri”in bianconero non siano in giornata.Non bisognerà commettere errori perché contro quelli il rapporto è 1:1,vale dire ogni errore nostro un gol loro.E non credo serva spiegare il perché.Poi è chiaro che se li becchi in giornata di grazia,ciao.Comunque no problem,dovremo fare serenamente la nostra partita giocando tranquilli e al contempo determinati e andrà bene lo stesso comunque vada a finire.Tanto si sa che allo Stadium è quasi impossibile fare punti ma dobbiamo giocarcela forti di una ritrovata identità e di una classifica tanto invidiabile quanto insperata.Siamo pur sempre una delle tre squadre che sono riuscite a violare lo Stadium.

    • petrino scrive:

      pero’ non avevano CR7/, berna, manzu, costa, betanc, etc, etc,
      Se vanno con la presunzione di giocarsela ne prendono 4.
      Stare coperti perché gli spifferi abbondano.

  31. Doria76 scrive:

    Io sono cresciuto con Mantovani e Garrone, non amo Ferrero e meno parla o appare in tv meglio è.
    Ma i risultati sono dalla sua parte e soprattutto i bilanci sono a posto quindi trovo incomprensibile questa levata di scudi, nociva ad una squadra che sta volando a gonfie vele, almeno sino a che i fatti contestati saranno addebitati senza dubbio.
    Avete contestato pure i Garrone, cosa allucinante, provocandone il disimpegno e ora caldeggiate pure una cessione alla cieca.
    E voi vorreste il bene della Samp?
    No, voi volete lo sfascio.

    • petrino scrive:

      i bilanci sono merito dello studio legale, amministrativo, tributario di romei, studio che si compone di almeno 20 professionisti., sito a roma in via bocca di leone.

  32. alan scrive:

    Ieri vittoria importante contro una squadra ostica che naturalmente diventa scarsa dopo la sconfitta, anche se aveva pareggiato tre partite di fila contro Inter, Napoli e Lazio. La contestazione a Ferrero vi sta, solo non l’avrei legata ad un’ inchiesta ancora alle prime battute ( e la decisione del riesame non è una assoluzione, può esservi stato anche un vizio di forma).

  33. Mario rapallo scrive:

    E’ l’ora di smetterla con le contestazioni plateali contro la
    Dirigenza sampdorisna! Non si fa il bene per la Sampdoria. Il tifo organizzato non porta da nessuna parte con questi comportamenti. Occorre avere rispetto con la dirigenza che sta operando bene , con gli avversari con i quali dobbiamo confrontarci sportivamente e cercare di superarli durante la partita. Non ci serve altro in questo momento se non mantenerci corretti e mantenerci calmi e continuare a supportare la nostra Squadra. Forza Samp. Doria for ever!

  34. Mario rapallo scrive:

    Onore a Di Carlo per le dichiarazioni appena rilasciate sulla partita con la Samp.
    E’ questo il modo giusto per parlare di calcio e per differenziarci da chi continua a fomentare discordia e ad avvelenare con dichiarazioni esageratamente tendenziose che alimentano sospetti e portano alla violenza.

  35. pier56 scrive:

    Altra domanda per Michieli: perché Garrone ha ceduto la samp a un personaggio simile, visti anche i suoi precedenti, e non ad una persona seria tipo Enrico Mantovani che avrebbe potuto amministrare assai meglio la società con il suo meritorio ripiegamento dei debiti? Perché? A queste domande non è mai stata data risposta e i tifosi pretendono di sapere, giustamente preoccupati e arrabbiati per il futuro della samp. Speriamo che il2019 ci porti un vero presidente. Sempre forza samp!

  36. pier56 scrive:

    Ripianamento, sorry

  37. Sand66 scrive:

    Tanto per far contenti i cacciatori di “hater” continuo a dire e scrivere la mia.
    La Samp ha fatto il suo battendo squadre nettamente inferiori (anche se ci ha abituato al contrario) così doveva essere e così è stato, ho sempre detto (e sfido a rintracciare i commenti) che il gioco di GP a livello teorico è bellissimo ma dispendioso a livello fisico e poco adatto alla rosa che ha, evidentemente, modificando la preparazione, ci ritroviamo in un periodo di forma top e i risultati si vedono.
    Volendola dire fino in fondo, in questo momento, la Samp è in grado di impensierire chiunque Juve compresa (che però ha individualità importanti), mi aspetto una grande partita.
    Per concludere, non mi piacciono gli estremisti in generale, sia chi critica ad oltranza sia chi loda a prescindere, quindi nonostante gli inviti a non scrivere o a cambiare squadra continuerò a commentare e a tifare i nostri splendidi colori.
    Saluti a tutti e forza Doria sempre e comunque.

  38. ENRICO PARODI scrive:

    Dopo un mese dal sequestro dei beni di Ferrero, ecco che arriva il dissequestro.
    A prescindere da come la si possa pensare sul Viperetta,
    la cosiddetta giustizia italiana è sempre più una barzelletta,
    tribunali di qua, tribunali di là, tre gradi di giudizio,
    prima che si arrivi a una sentenza definitiva passano cent’anni.
    Pazzesco…

  39. petrino scrive:

    dopo avere letto le nuove entrate -se tanto mi da tanto – faccio gli scongiuri.

  40. Matte Genovese scrive:

    Milano. Ennesimo esempio di come il nostro paese sia cosi politicamente debole.

Lascia un commento

TROPPI GOL SBAGLIATI

La Sampdoria esce a testa alta dalla Coppa Italia. Con il Milan, costruito per arrivare in Champions, ha fatto la

VAR… GOGNA

Var… gogna. Non volendo sottintendere vergogna ma inteso proprio in senso letterale: un uso spregiudicato del Var da mettere alla

FABIO SANTO SUBITO

Nel giorno di Santo Stefano, i tifosi della Sampdoria invocano Fabio Quagliarella al grido di Santo Subito. E’ suo il

BISOGNA ESONERARE GIAMPAOLO

La rotonda e un po’ pittoresca – a causa del disinvolto utilizzo del Var da parte di Calvarese – vittoria