DERBY, BENE COSI’. E ABBRACCIAMO TUTTI GIANLUCA

26 nov 2018 by Maurizio.Michieli, 232 Commenti »

Non è stato un gran derby quello giocato dalla Sampdoria, forse il peggiore dell’era Giampaolo. Che, tuttavia, rimane imbattuto nella stracittadina con un bilancio di tre vittorie e due pareggi. L’ultimo dei quali, l’1-1 firmato dall’eterno Quagliarella e dal redivivo Piatek, alla fine può andare bene così. Perché il Genoa ha disputato la partita della vita, pressando a tutto campo e creando più occasioni da gol; perché la Samp è arrivata a questo appuntamento con un centrocampo a pezzi e alcuni giocatori fuori forma, da Andersen a Jankto sino a Defrel; perché il pari spezza la catena delle tre sconfitte consecutive e crea le condizioni ideali per affrontare sabato sera il Bologna e riassestare la classifica. E dire che la sfida era cominciata nel migliore dei modi, con la rete di Fabio Massimo Quagliarella ma i blucerchiati non sono stati capaci di capitalizzarla e hanno regalato il pareggio immediato al Genoa con la premiata ditta Andersen-Audero. Il portiere, almeno, poi si è riscattato con un paio di interventi decisivi, consentendo alla Samp di portare a casa un punto importante. Ora, però, bisogna ritrovare la dritta via smarrita da oltre un mese per disputare un campionato dignitoso. Non molto di più, se è vero che con il trascorrere delle settimane, derby compreso, emerge come l’ultima campagna acquisti non sia stata delle più riuscite: Alex Ferrari e Junior Tavares sono spariti dai radar, il costosissimo Jankto non è un rinforzo per il reparto nevralgico, Saponara compare e scompare, Defrel è bravo ma troppo discontinuo. A gennaio servirà almeno un attaccante, perchè il 36 enne Quagliarella da solo non può bastare. E a proposito di grandi attaccanti, come non rivolgere, proprio il giorno dopo il derby della Lanterna, un pensiero affettuoso ed un abbraccio fraterno a Gianluca Vialli, che ha rivelato di lottare da un anno contro il cancro. Purtroppo, lo sapevamo da tempo e avevamo tutelato la sua privacy. Adesso lo ha raccontato lui, dando appuntamento all’uscita del suo libro, Goals: 98 storie + 1 per affrontare le sfide più difficili, scritto per aiutare gli altri. Forza Gianluca, tutti, sampdoriani e genoani, ancora una volta fulgido esempio di cosa sia il calcio a Genova, sono con te.

232 Commenti

  1. Fulvio scrive:

    Forza Gianluca, so cosa vuol dire lottare

  2. francesco scrive:

    ancora una grande prova tecnico tattica e agonistica del maestro.

  3. Fulvio scrive:

    invece riguardo al derby, solo due cose positive : il punto e Audero. Tralascio Quagliarella per ovvietà

  4. Luigi scrive:

    Innanzi tutto auguri a Vialli sperando che riesca a vincere questa dura battaglia detto questo caro Maurizio solito articolo morbido e non condivisibile. Il genoa a giocato la partita della vita? E noi cosa invece una partita a bocce? No la Samp non è più una squadra terzini mediocri ora anche Andersen molla la presa attacco e centrocampo anonimi con un’allenatore ormai al tramonto in totale confusione. Occhio perché se si sbaglia ancora due partite qui si lotta sino all’ultima giornata e il prossimo anno sono finite le plusvalenze. Mi raccomando baci e abbracci a giocatori e società. Che anguscia

    • Edoardo scrive:

      Sì mi sa anche a me che le plusvalenze ormai son proprio finite, Praet e Andersen se giocano così ma chi se li prende? Comunque potrebbe essere anche un bene: fine delle plusvalenza ergo cambio di presidenza, questa potrebbe essere una buona notizia chissà…

  5. Maraschi scrive:

    Prima di tutto mi unisco all’abbraccio ideale a Gianluca Vialli.
    Venendo alla partita di ieri, che dire? Salvati da due parate di Audero e Radu non ha fatto una parata, tutto qui.
    Il fatto che il portiere avversario non si sporchi i guanti è diventata purtroppo un’abitudine, abbiamo un rapporto goal/tiri in porta fantastico…
    Bisogna cambiare qualcosa nel sistema di gioco; non mi convince, scusa Maurizio, il tuo ragionamento sulla pochezza degli interpreti, si può e si deve costruire di più.
    Anche perché sabato abbiamo uno “scontro salvezza”.
    Infine, sarò fissato, ma Giampaolo odia Kownacky? Ma come si fa a farlo scaldare nei minuti di recupero? Ma basta!

  6. giovi scrive:

    Per Gianluca un solo ,unico e immenso applauso……
    Per la squadra …. una speranza ,che sia solo un momento ,perchè ieri si è visto un gruppo di giocatori spenti , senza convinzioni e sicurezze ,confusi, un gruppo che sta regalando momenti di gloria a tutte le squadre in crisi o non affrontate.
    I motivi possono essere mille …io non voglio credere che questa sia la vera Samp.

    • Faso scrive:

      Dopo la fortunosa vittoria di Bergamo (che faceva però giustizia dello sfigato pareggio di Cagliari) la squadra si è rivelata per quello che purtroppo vale: un modesto centroclassifica con lo sguardo rivolto a quelle dietro.
      Quello che fa tristezza è il “gioco” che non produce nulla: mai un tiro in porta, mai un’emozione, grinta e voglia questi sconosciuti…
      Ieri doveva essere la partita della vita per entrambe, ma a giocarla sono stati solo loro, e questo mi fa arrabbiare!!!

      ps: LUCA VIALLI, LUCA VIALLI, LUCA VIALLI ALE’ ALE’… NOI TI AMIAMO E TI ADORIAMO TU SEI MEGLIO DI PELE’ !!!

  7. Fabrizio scrive:

    Ciao Maurizio stamattina alla notizia di Gianlu mi è subentrata un tristezza talmente grande che tutta la rabbia che provo per la vergognosa prova di ieri sera l ennesima mi sembra talmente inutile……Forza Luca Grande Campione in campo e fuori non mollare come non hai mai fatto nella vita siamo tutti con te Oioioioioioi LUCA VIALLI SEGNA PER NOI:::::::

  8. luca scrive:

    in primis mi associo alla vicinanza (in un momento non certo facile) al nostro bomber augurandogli ogni bene ma soprattutto quella forza e determinazione che in questi casi suppongo sia fondamentale per affrontare il tutto (e lui di certo non ne difetta) UN GRANDE IN BOCCA AL LUPO SINCERO !!!!!
    Per quanto riguarda il derby penso che adesso sia anche l’ora di finirla con il trovare sempre e cmq alibi che giustifichino l’operato di Giampaolo (premetto che è una mia opinione e non la verità assoluta!) ieri ha ricevuto un’autentica lezione tattica da Juric (non da Guardiola, Ancellotti etc) d’accordo che mancavano Linetty e Barreto (ma non si tratta di Modric o Casimiro ) ma i sostituti erano un giocatore valutato 15 mln di euro !!!!! che all’Udinese era quasi sempre decisivo (perchè questa sua involuzione) e Praet un “potenziale” a detta di molti fuoriclasse pertanto dieri che i valori erano quasi gli stessi degli assenti ma il risultato è stato quello di essere “triturati” a centrocampo ! Grinta e agonismo pari a zero (e in un derby per giunta)! a parte i soliti 3 o 4 , tempo fà tu sostenesti che con Iachini ad esempio non avremmo avuto la certezza che i risultati potessero essere diversi o migliori , VERO ma possiamo valutare quanto Iachini stia facendo ad Empoli (ieri da 0 -2 a 3-2 con l’Atalanta !!! non hanno MAI mollato) e lo scorso anno ha risollevato il Sassuolo , ora immaginiamoci un Iachini con l’entusiasmo e l’amore che ha sempre professato per i nostri colori cosa potrebbe trasmettere (in termini di grinta e cattiveria sportiva) ad un squadra come la nostra che attualmente è “molto debole caratterialmente” per non dire piatta! e questo grazie a chi ? Buona giornata a tutti.

  9. andrea scrive:

    grande Gianluca! forza!

    Maurizio, in partite come quella di ieri sono mancati i polmoni e la garra del buon barreto(in alternativa il dinamismo di Linetty).
    il problema è che siamo molto tecnici ma non possiamo farci allungare così tanto..ieri juric con i lanci lunghi ci ha fatto giocare “lontani” ma questo lo ha fatto gattuso, di francesco e pure mazzarri…se ci allunghi o ci allarghi, andiamo in difficoltà.

    ieri solo in genoa poteva non vincere: squadra abbastanza ordinata, non fenomeni. i migliori kouame e audero

  10. Bieffe61 scrive:

    Non si può non essere d’accordo con te nella disamina della partita di ieri e circa il periodo che sta attraversando la Samp. Non credo sia il caso di parlare di esonero di Giampaolo perché ha dimostrato di conoscere il suo mestiere anche se parlare di lui come di un maestro di calcio mi pare eccessivo.Io penso che il motivo per cui la squadra non fornisce piu’ prestazioni come contro il Napoli ad esempio sia quasi esclusivamente fisico. Il calcio di Giampaolo deve essere svolto a grande velocità per essere efficace e ora io vedo dei calciatori che camminano invece di correre.Poi mi piacerebbe avere il tuo parere su Praet perchè io non ho ancora capito che razza di giocatore sia: sarà pure bravo ma non è mai stato decisivo,ha segnato pochissimo , fatto pochi assist insomma vale tutti quei soldi e merita di essere il giocatore meglio stipendiato della intera rosa? Sulla campagna acquisti poi Ferrero dice che vende un calciatore e ne compra tre ma se vendi una Lamborghini e compri tre Panda non so se vai a stare meglio.. Un saluto a tutti i tifosi genovesi perchè anche ieri sera si è visto un gran bello spettacolo nelle gradinate il tutto senza il minimo scontro tra tifosi: un bell’esempio visto quello che è capitato a Buenos Aires

    • livio scrive:

      @ Bieffe 61
      Intervengo solo a proposito della tua domanda ” Praet, ma che giocatore è…… ”
      Quando è arrivato era un promettente trequartista, nel giro della nazionale..
      In breve tempo il ” maestro ” lo ha trasformato in un triste ed anonimo mediano, con poca propensione sia alla marcatura che al tiro in porta.
      Percorso simile , mi pare, anche per il Polacchino……

      • ROBY LEVANTE scrive:

        @ Livio

        Analisi perfetta su Praet. La colpa è solo di Giampaolo, allenatore senza personalità che trasmette ai giocatori, e la sua MONO TATTICA.

  11. Disraeli scrive:

    Dopo 3 sconfitte consecutive e 11 reti al passivo ti aspettavi dopo la sosta una Samp diversa.
    Eppure contro un avversario veramente scarso siamo riusciti a disputare una gare oscena e deprimente: un tiro in porta in 90 minuti ovvero il gol, e poi Audero migliore in campo che ha evitato non solo la 4 sconfitta di fila ma anche un’altra imbarcata.
    Solito gioco stucchevole e prevedibile tanto che è stato surclassato pure da uno come Juric, ritmo lento e compassato, allucinante sterilità offensiva oltre ad una formazione che ha visto escluso Colley, quanto sarebbe servito sulle spizzate di Kuamè, Vieira, Saponara e Konacky.
    Esce Defrel e quando avevamo bisogno di una punta che potesse farci salire chi mette? Caprari che è un esterno e mai si adatterà a fare la punta…incredibile non vedere questo in serie A.
    Aggiungiamo una squadra atleticamente fiacca dopo 2 settimane di stop.
    1 punto immeritato, zero segnali di ripresa ma involuzione progressiva, mai una variante tattica e una classifica che comincia a preoccupare laddove tutti i cambi di allenatore stanno dando buoni frutti, su tutti Iachini che sarebbe servito eccome alla nostra causa.
    Un mister che ancora ha il coraggio di descrivere una partita che ha visto solo lui in quel modo e soprattutto pensava peggio…roba da esonero e senza saluti.
    Le nostre partite sono diventate un pianto, zero divertimento ingabbiati come siamo in quel maledetto e monolitico modulo che chiunque conosce ed è in grado di neutralizzare.
    Quando cambieremo guida tecnica, spero presto nonostante le presuntuose dichiarazioni di Giampaolo, sarà per me una sorta di liberazione.

    • Matte Genovese scrive:

      Penso che hai centrato il fulcro della situazione. al contrario di qualcuno che ancora pensa che siamo una bella squadra con qualche problemino da risolvere…..

    • andrea scrive:

      SURCLASSATI?????
      ma parliamo di altro…lanci lunghi sperando in dio e tutti dietro il pallone non è surclassare l’avversario…
      il genoa ha pareggiato solo quando andersen ha sbagliato la chiusura, sennò sarebbe stata dura.
      le occasioni del genoa nascono dalla confusione.
      al massimo possiamo dire che ci hanno creduto, hanno corso più di noi e lottato più di noi..avevano gli uomini per quel gioco lì, sono riusciti a metterlo in atto.
      noi siamo mancati nei singoli: se giochi sta partita con barreto e linetty, non pareggi neanche..vinci e basta.

      neanche tra criscito e radu erano in grado di fare un passaggio..
      di cosa stiamo parlando?? questa è stata la loro miglior partita da due anni a sta parte..mi viene in mente il ridere

      • fabio scrive:

        Non credo sia così, e lo hanno detto pure tutti i commentatori. Ad ogni modo, anche fosse che abbiamo subito contro degli scappati di casa, Audero migliore in campo e Radu senza voto cosa significa ? Che siamo ancora peggio.

  12. Disraeli scrive:

    Terribile leggere di Vialli.
    Un abbraccio al nostro idolo ed un augurio che quel maledetto mostro sia stato debellato.

  13. Maurizio scrive:

    Derby: punto guadagnato! Il mio pensiero va a Gianluca che sta giocando la partita piu importante di tutte.

  14. Edoardo scrive:

    La notizia di Gianluca Vialli ammalato di cancro mi giunge nuova e mi dispiace veramente tantissimo, non ho parole, forza Gianluca qua a Genova siamo tutti con te!… Invece sul derby c’è poco da dire, una partita sì complessivamente piacevole e combattuta ma alla fine noi abbiamo fatto solo 1 tiro in porta in 95 minuti (gran gol di SuperFabio su cross perfetto di Ramirez, l’unico che forse riesce a buttare in mezzo qualche pallone decente) e poi là dietro i soliti errori difensivi a nastro da Lega Pro, mi chiedo se sono i giocatori che proprio non ci danno o è la famosa linea del mister che non funziona o tutte e due le cose insieme?… Comunque Andersen, Defrel e Praet io li manderei in panchina tutti e tre per un po’ perché il loro apporto è davvero inconsistente e anzi spesso commettono degli errori veramente gravissimi, ieri sul rigore Andersen si è fatto piccionare come uno della Primavera e non è la prima cappella che commette quest’anno, scusa Maurizio se io non condivido il tuo ottimismo, ma per me a giugno c’è da rifondare mezza squadra e sarebbe certamente auspicabile anche un cambio di dirigenza, per questo campionato ormai rassegniamoci che c’è poco da fare, cerchiamo di arrivare il prima possibile a 40 punti e poi speriamo di voltare pagina una volta per tutte chissà…

  15. Massimo Pittaluga scrive:

    Ciao Maurizio e Ciao a tutti. Prima di tutto un abbraccio ideale a uno degli idoli e giocatori che abbiamo amato di più. lui e mancini sono stati la nostra storia anzi sono la nostra leggenda e spero per Vialli come per tutti quelli che combattono contro la malattia di uscirne al più presto. purtroppo sembra che ormai quella del cancro sia la vera piaga del secolo per la salute di tutti noi. forza Gianluca.

    torniamo alle cose più leggere ovvero alla partita, che poi sebbene leggera sulle ns coronarie non sia, lo è rispetto alla vita vera.

    concordo con te maurizio che questo sia un punto importante, strappato con volontà e con un po di fortuna ma anche tanta bravura di audero. vedo però come si sapeva da subito una squadra incompleta che manca di un attaccante di razza davanti e questa è una colpa della società che sono ormai alcuni anni che vende a tanto e compra o si fa prestare giocatori e che difficilmente può dire o pensare di aver rinforzato la squadra. a samp è più debole dello scorso anno in alcuni punti chiave anche se sino ad ora ekdal ha fatto bene spesso defrel anche sia per qualità con torriera che per caratteristiche zapata sono due giocatori che a mio avviso non compensano le partenze. tuttavia secondo me anche un po di colpe di Gianpaolo ci sono. non si può ripetere sempre e solo lo stesso canovaccio quando gli altri allenatori sanno come si gioca. quando la squadra va forte e tiene tanto palla si sopperisce bene ma nei periodi di calo la samp prende spesso imbarcate e il mr non porta mai correttivi magari mettendo un uomo in più a centrocampo. ieri alla fine quaglia andava a raddoppiare assieme a murru ma ormai lo sanno anche i sassi che con le ali alte larghe se ci scavalcano a centrocampo andiamo in apnea. il toro ha maramaldeggiato ieri abbiamo limitato i danni. a me piace Gianpaolo però quando la squadra è in difficoltà fisica o mentale un attimo di flessibilità dovrebbe usarla. lo fanno quasi tutti gli allenatori. detto ciò siamo a metà bassa classifica. se si fanno dei punti con le squadre alla portata si fa presto a risalire a metà classifica che è poi il posto dove possiamo stare per rosa e qualità. non vedo questa squadra poter andare oltre il 9 10 posto e d’altra parte se non fanno un disastro andare sotto il 12 esimo. questa credo sia la ns dimensione tra alti e bassi più o meno anche con un centravanti vero a gennaio che è fondamentale perché senza se prende un raffreddore quaglia siamo messi male. se kovnacy Gianpaolo non lo vede e lo mette solo 10 minuti per volta quando si perde sarebbe meglio mandarlo a giocare perché il prospetto era valido e i numeri li ha fatti vedere. speriamo di riprenderci a breve fisicamente e di portare a casa punti pesanti le prossime partite per aggiustare la classifica che è in un limbo che però può diventare pericoloso se non si iniziano a mettere 3 punti col bologna

  16. caste scrive:

    Chi c’e’ passato o l’ha visto da vicino sa quanto Vialli abbia ragione, forza Gianluca!

    Venendo al derby credo che il tuo commento sia fin troppo positivo. Io sono sempre stato positivo ma non si puo’ vincere se non tiri mai in porta.
    Giampaolo è un maestro di gioco ma negli anni scorsi la sua fortuna – come e’ normale che sia – sono stati gli attaccanti che la mettevano dentro anche quando non giocavi un granche’: Schick e Muriel due anni fa che si inventavano goal da fuoriclasse e Zapata che l’anno scorso ci metteva il fisico e la buttava dentro di forza.
    Quagliarella e’ la costante e ieri sera ha fatto una partita da vero campione ma non puo’ bastare. O si sveglia Kownacki (non capisco cosa gli sia successo) o a gennaio auspico il ritorno di Schick (da noi sono certo si riprenderebbe subito come hanno fatto tanti in passato) o di altro bomber, magari ruvido ma di sostanza…

    Se non si fa niente o non abbastanza attenzione agli incubi di tre anni fa, quando guarda caso, ando via’ Eder e non riuscivamo piu’ a tirare in porta…

  17. solosamp1946 scrive:

    Prima di tutto un forza Gianluca
    Per quanto riguarda il derby…parto dalla premessa che il Genoa meritava qualcosa in più senza dubbio…però però peccato perchè siamo entrati bene , un buon palleggio e attenti dietro e poi il goal di un immenso quagliarella (il migliore dei nostri) e poi quella mussa di Andersen (secondo me Audero non ha responsabilità , quella palla non doveva passare e basta) …da lì fine non siamo più riusciti a tenere su la palla ( quanto manca Zapata o comunque uno alla Zapata? ) …nota negativa sul mister…io sarei partito con vieira insieme a ekdal e praet e probabilmente con Saponara al posto di Ramirez.
    Comunque va bene così , era importante non perderlo e non si è perso

    • ROBY LEVANTE scrive:

      Anch’io avrei fatto giocare Vieira. Purtroppo Giampaolo considera il giocatore sostituto di Ekdal e giocherà solo in sua assenza.L’unico giocatore universale per il maestro di calcio è solo…….SALA.

  18. Sand66 scrive:

    Un abbraccio affettuoso e i migliori auguri al grande Luca, sono sicuro che se c’è da lottare non si tirerà mai indietro.

    Parlando del derby, devo ammetterlo, sono seriamente preoccupato, se non si riesce a tirare in porta con squadre come i bicolori (squadra tenuta insieme con elastico e colla vinilica) ma, soprattutto, si subisce il loro gioco semplice semplice…
    Samp spenta ed involuta ci sono giocatori che sembrano peggiorati da tre anni a questa parte, Caprari non tenta un dribbling, Ramirez non tenta una giocata, Beres battuto in velocità, Praet sembra capitato li per caso e Jankto non tenta un tiro in porta in 90 minuti. Ringraziamo Audero e tiriamo avanti ma sarebbe il caso che GP facesse un po di autocritica, qualcuno mi sa spiegare la dichiarazione del mister nel dopo gara: “Alla fine con Saponara me la sono rischiata inserendolo e lasciando le due punte” io non ho proprio capito che intendesse.
    Forza Doria sempre e comunque.

  19. maurosampbolzano scrive:

    forza Gianluca sei un vincente quindi vinci un forte abbraccio.
    per il resto caro Maurizio mi spiace ma non sono in sintonia, no non va bene così,proprio non va bene,credo che giocare peggio di ieri sera sia quasi una chimera,cosa ci azzeccano le assenze quelli entrati certamente potevano dare molto di più, come fame come agonismo come concentrazione,il rigore regalato ne è da esempio,nessun tiro in porta dopo 8 minuti ne è da esempio,diciamolo francamente la squadra è stanca di testa e di gambe, il gioco non esiste,oppure diciamo così c’è un unico tentativo di gioco che fa ridere gli avversari e impallidire i tifosi Samp (almeno quelli che guardano con spirito obiettivo e criticano per costruire ),no non va bene così no proprio no.sabato è un altro giorno vedremo se l’araba fenice risorge o fa la frittata.(ps se Saponara non gioca è un vero peccato perché per essere utile alla causa uno come lui deve giocare,o lo metterà dentro come voleva fare con il polacchino l’ultimo minuto di recupero incredibile ma vero) saluti

  20. petrino scrive:

    e’ andata di lusso. Che figuraccia.
    Le fasce laterali totalmente sguarnite, praterie per le discese avversarie.
    Sempre in agonia con centinaia di passaggi sbagliati.
    Mediocrita’ assoluta.

  21. robmerl scrive:

    jankto oggetto misterioso

  22. Luca scrive:

    Vicinanza massima a Gianluca…Per il resto ho una domanda da porre a tutti i giornalisti. Come mai alla Samp le responsabilità sono sempre a monte (società) e a valle (giocatori) dell’ allenatore? Io non giudico le ultime partite ma tutti i 3 anni. Ora, fermo restando alcune belle vittorie con le grandi e nei derby (alternate peraltro a scivoloni spesso fragorosi) vorrei sapere quali straordinari risultati ha ottenuto Giampaolo. Se i giocatori ceduti sono migliori di quelli acquistati come mai, ad es., il primo anno con Torreira, Skriniar, B.Fernandes, Muriel (tutti attualmente titolari in top team europei) siamo arrivati decimi con un finale indecoroso? Tra i nuovi acquisti inadeguati per offrire un gioco decente (perché faccio presente che sono dieci partite che fatichiamo a tirare in porta) ci sono anche Tonelli, Saponara e Defrel da lui espressamente richiesti? L’anno scorso quello che ha tenuto su la baracca per buona parte della stagione è stato Zapata che rappresenta una tipologia di giocatore che lui non gradisce (tanto è vero che è arrivato solo grazie al rifiuto di Thereau). Quando Zapata, complici alcuni fastidi fisici, è calato abbiamo fatto un altro finale indecoroso. Per una volta perché, invece di parlare di quant’è inadeguata la società e quanto mediocri sono i giocatori perchè non parliamo di quanti limiti ha lui? Così anche solo per non essere monotoni…

    • El Cabezon scrive:

      Interessante il tuo quesito caro Luca, condivido in toto il tuo post!
      Anche io vorrei sapere come mai questo allenatore abbia così tanto credito tra i mass media locali a fronte di risultati a mio parere appena sufficienti ad essere generosi, visto che l’anno scorso con una squadra potenzialmente da settimo posto siamo “riusciti” nell’impresa di arrivare decimi…

    • Bobo90 scrive:

      sono i tre punti a cui imputo il nostro stato attuale. prima o poi tutti i nodi vengono al pettine. l’inesistente spirito di adattamento del mister, la scellerata gestione societaria e i giocatori partenti non adeguatamente sostituiti.

    • Solosamp1946 scrive:

      I problemi sono della società che non mette una rosa all altezza ( dimmi lo scorso anno che panchina avevamo) e del fatto che la società stessa a partire da gennaio ( se nn prima) inizia a vendere mediaticamente i giocatori…infatti non è una casualità che il girone di ritorno sia un disastro ( da anni…prima ancora di giampaolo)…perché invece nessuno dice che probabilmente skriniar schick per fare due esempi sono stati valorizzati dal.mister così come sono stati formati andersen e murru sempre dal mister…o che certi giocatori già abbastanza consolidato hanno disputato le.loro.migliori stagioni con questo mister ( Muriel Zapata e ci metto anche Quagliarella per fare degli esempi) e ce ne sarebbero altri…forse a memoria gli unici che non è stato in grado di far crescere sono kownaki e djuricic…da questa lista non.metto torreira ma vorrei ricordare che era arrivato per fare la riserva di cigarini…sicuramente il.mister ha dei limiti ( sarebbe altrove altrimenti) ma non è un brocco anzi…quest anno che attacco abbiamo? Togli Quagliarella e poi? È normale che si faccia fatica ad andare in porta

  23. Stefano_1970 scrive:

    Purtroppo ieri si é visto tanto Genoa e poca Samp.
    Non seguo l’altra squadra quindi non ho la capacità di analisi necessaria per affermare che é stata la partita della vita. Mi limito ad osservare che dallo scorso campionato (girone di ritorno) gli avversari riescono a tirare in porta molto più dei nostri. Che poi la campagna acquisti sia stata miglirativa a 360 gradi mi sembra palese… Come é palese che coprire l ampiezza del campo con soli 3 centrocampisti può portare scompenso

  24. giorgio48 scrive:

    Prima di tutto un saluto ed un augurio a Gianluca Vialli affinchè riesca a superare la battaglia più difficile e più importante. Poi parliamo pure del derby, dello “spettacolo“ messo in scena dalla Samp ieri sera : 15 minuti di calcio e 78 minuti di sofferenza davanti ad una squadra che ha saputo, nella sua pochezza tecnica, metterci in crisi come prima avevano fatto Torino, Udinese e Roma. Basta una disposizione 3-5-2, pressing e marcamento a uomo, due esterni ed una punta capace di tenere alta la squadra ed il gioco è fatto. Noi, comunque, continueremo a cercare il varco centrale contro il muro avversario disponendo di due o tre pesi piuma incapaci di resistere al primo soffio di vento, continueremo a fare 1000 passaggi inutili a centro campo nella vana speranza di anestetizzare chi ci contrasta. Se a questo aggiungiamo che ieri sera i due centrali sono stati i peggiori in campo (Defrel e Caprari giocano in ruoli non adatti ai loro mezzi e quindi è quasi normale che continuino a fare brutte figure), dobbiamo solo ringraziare Audero per non aver subito un sonoro schiaffone che ci avrebbe portato in una profonda crisi (se già così non ci siamo). Che GP si fidi ciecamente di un Tonelli in confusione mentale (3 falli inutili in posizioni pericolosissime), che continui ad insistere su Praet che sta fornendo da tempo prestazioni inguardabili, che ignori sistematicamente i segnali forniti da Colley e Vieira quando è evidente la necessità di energie fresche, sono la conferma di una ormai consolidata cocciutaggine del nostro mister. C‘è da augurarsi che sabato contro il Bologna non si tocchi il fondo del barile perchè l‘abisso è lì ad un passo. Rischiamo di fare la fine del Titanic : l‘orchestra (Giampaolo) suona mentre la nave sta affondando !!!

  25. David Rizzi scrive:

    Prima di tutto in bocca al lupo a Gianluca, per sempre uno di noi e nei nostri cuori.
    Passando al derby di ieri sera non so nemmeno quale parola possa essere più consona a quello che abbiamo visto in campo: partiti molto bene e non a caso siamo andati in vantaggio, a quel punto ci siamo completamente spenti e siamo stati dominati per 70 minuti da un avversario tecnicamente imbarazzante ma che correva di più e ha lottato su ogni palla, e se la loro condizione fosse durata ancora un pò la partita l’avremmo persa.
    Non abbiamo fenomeni in squadra ma non abbiamo nemmeno brocchi, pertanto i scarsi risultati sono da imputare esclusivamente alla guida tecnica. La Samp gioca molto bene quando tutti sono al 100%, in quel caso possiamo davvero vincere con chiunque ma la condizione fisica non può essere sempre quella, anzi….e lì iniziano i dolori perchè i due interni di centrocampo non aiutano più i terzini e ogni volta che giochiamo contro avversari abili sulle fasce (ormai quasi tutta la serie A) andiamo in affanno, basta una sovrapposizione e si spalancano le praterie. Va bene il bel gioco ma quando la condizione fisica non c’è si deve sopperire con altro, ad esempio giocando in modo più razionale, ieri ad esempio sarebbe stato tanto complicato sostituire Defrel con Saponara passando al doppio trequartista, abbassandoli entrambi di qualche metro e consentendo aai due interni di centrocampo di giocare piàù larghi per dare supporto alle fasce( modulo che potremmo utilizzare sempre visto che Defrel non è integro e Caprari ogni volta che tocca il campo sembra stia andando a fare un balletto alla scala)
    Allenatori liberi non ce ne sono ma pareggiando col Bologna e perdendo con la Lazio (sicura la sconfitta di Roma, spero di sbagliarmi sul Bologna) rischieremmo seriamente di rimanere invischiati nella lotta retrocessione e allora basta con questo integralismo e vediamo se davvero il mister riesce ad essere il maestro che dicono (?) sia

    • Zaccotenay scrive:

      Basta fare un 352 contro di noi che non vinciamo più, non riusciamo proprio a sostenere il gioco avversario, lui insiste, spera che forse siano gli altri a cambiare? Follia disperata, della sua cultura calcistica

  26. Fabrizio scrive:

    Caro Maurizio sinceramente ieri sera al ritorno dallo stadio ho seguito la trasmissione su primocanale come seguo sempre Gradinata Sud! Scusami tanto ma purtroppo stiamo perdendo secondo me di vista l obiettivo! LA SALVEZZA! Questa è la quarta prova vergognosa dopo Milan,Torino Roma derby preceduti da uno squallido pareggio col sassuolo vittoria rubacchiata con spal e pareggio in casa con fiorentina uniche buone prestazioni napoli secondo tempo cagliari una squadra che vederla giocare ti annoia, ogni volta che sei in possesso palla 1000 passaggi senza mai verticalizzare una noia mostruosa come del resto da 3 anni a questa parte nella seconda metà degli scorsi 3 campionati, ogni palla dentro la nostra area un pericolo evidente, ieri sera non hai perso perché il portiere ha fatto buone parate, ma in un derby contro una squadra mediocre come loro non fare un tiro in porta in tutta la partita……io non capisco il maestro cosa avrà fatto di cosi trascendentale negli anni scorsi per aver cosi credito da voi media e da alcuni tifosi,,,,giochiamo da schifo ci prendono tutti a pallonate i giocatori che ha nn vengono utilizzati a novembre siamo già sulle gambe più lui è come i nostri cugini crede di aver inventato il calcio non scende mai a compromessi sul cambiare qualcosa, ieri sera per levare un po di profondità ai loro lanci sulle punte bastava staccare un centrale non ci voleva uno scienziato! Non vi siete accorti che se non ci sarà un cambio alla guida andiamo in B? Dietro hanno iniziato a far punti tutte se non viene qualcuno Sinisa? fino a giugno Iachini ci faceva schifo? a resuscitare l Ambiente finiamo come nel 2011 andiamo giù sparati ma ieri sera avete visto la partita? E non venitemi a dire che sono 5 derby che non perde perché loro nei precedenti derby erano grammi come il peccato, e comunque ci hanno messo in difficoltà lo stesso! Mi preoccupa anche il silenzio della società a lui non dicono nulla campagna acquisti con 3 giocatori Tonelli Saponara Defrel 10 partite giocate in 3, Yankto e Colley? Zapata? ieri sera non sarebbe servito? Siamo senza punte!!!! Caprari ? Mamma mia il polacchino lo ha intristito peggio di lui al massimo gli concede 10 minuti, dopo il rigore sbagliato lo ha fatto fuori etc etc ma la campagna acquisti l hanno fatta con un altro allenatore? Ferrari? Come dicevi tu Tavares ? E’ un bagnino? Poteri andare avanti all infinito, so bene che questa è la posizione di classifica consona alle nostre ambizioni, nulla da dire siamo questi…..ma voi spiegatemi come fate a divertirvi a veder giocare una squadra che tira in porta ogni 3 partite? SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  27. aston scrive:

    Con questo allenatore è finita da tempo. Ho già scritto che non era da riconfermare. E’ da dicembre dell’anno scorso che , a parte pochissime eccezioni giochiamo malissimo. un gioco tra l’altro non adatto ai giocatori a disposizioni.
    Brava persona ma appartiene alla categoria ” scienziati del calcio “, categoria che soffro. Preferisco quelli meno studiosi ma più concreti.
    Sbaglierò!!!

    Per giustificare le prestazioni orrende della squadra si tira fuori la qualità dei giocatori che certo non sono fenomeni ma neppure pessimi. Lo scorso anno Ferrari sembrava uno scarto quest’anno a Sassuolo stà giocando a buoni livelli.

    Il problema principe signor Michieli è in panchina.

    • petrino scrive:

      la paranoia della linea condiziona le prestazioni dei calciatori.
      Troppa ansia e patema, e penso che colley non giochi perché non si trova con tale marchingegno.
      Giampaolo castra qualsiasi giocatore, escluso il quaglia che lo manda a quel paese e difatti vuole andarsene.

  28. Daniele da Rapall scrive:

    Intanto un augurio ed un abbraccio vuirtuale a Vialli. Sono queste le cose importanti della vita che rendono il resto insignificante.
    Tuttavia….
    Caro Maurizio condivido in pieno la tua analisi esaustiva (sempre concordo per altro con Rissetto e Licalzi).
    Finisce in parità il derby dei misci con loro, che come da tradizione, ci hanno messo più grinta rischiando anche di vincerla……Tuttavia io approfondirei, tra tutto ciò che tu hai detto, il punto secondo me fondamentale :
    si perchè il mercato bisogna essere buoni a farlo, specialmente se si è costretti a fare le nozze con i fichi secchi. La Sampdoria, spendendo anche dei soldi oltre ai ricavi da plusvalenze, ha fatto un mercato scellerato dal punto di vista delle competenze tecniche in cui la partenza del plusvalente Pecini è stata sostituita dal guru di mercato (al quale auguriamo ogni bene e guarigione) che non si capisce in che veste sia venuto, ovvero se fare i viaggi in Arabia o costruire una squadra competitiva.
    Fermo restando che il DS Osti, ottima persona, secondo me non è mai stato buono a fare un mercato efficace (tanto è vero che lo faceva di fatto Pecini..) quest’anno è stata la saga degli errori nei tempi e nei modi…Anche se Torreira era quello che sappiamo e segnava pure di goal, per assurdo, Ekdal in quanto a rendimento è il meno peggio fra gli acquisti (ricordando che la sorpresa doveva essere il capitano dell’under 21 inglese che neanche ieri ha giocato). Risuiltato dopo i vari dinieghi e trattative sfumate degli obiettivi primari, a quanto pare, di mercato (e con l’ottimo Romei nel ruolo di Guastoni) tri trovi con :
    -2 terzini che non hanno riserve (Sala non lo considero tale, poichè nella lista dei fuori ruolo).
    -3 difensori desaparecidos (Ferrari versione 2018, Tavares, Rolando ?) che probabilmente verranno rispediti al mittente senza passare dal via.
    - Il centrale pagato più caro in panchina per far spiccare l’ultimo gioiello da plusvalenza il fiabesco Andersen, in attesa del polivalente Regini.
    - Un centrocampo (forse reparto migliore) col Praet che deve sempre venire e non viene mai, fresco di rinnovo ed eliminazione della clausula per riuscire a venderlo (aaaah se ricordo quanto speravo e sospiravo arrivasse 3 anni orsono…); con l’usato sicuro Barreto rigenerato ma con i piedi a Banana (con Linetti comprimario) e con la spesa maggiore Jankto anch’esso fuori ruolo e spaesato. I centrocampisti non segnano e non tirano mai.
    -La trequarti (così fondamentale per il mister) che aveva trovato Caprari (fuori ruolo) rendere un po di più ha Saponara complessivamente buono che vedrei titolare ed un Ramirez, forse con i piedi ancora più buoni, ma estremamente lento.
    - Attacco : Quagliarella. La Samp è Quagliarella dipendente (che chissà perchè lui corre sempre mentre gli altri sono spommpati…mah). Defrel Cagionevole, è anche buono ma non vale Zapata. Gli altri 2 totalmente avulsi. Quando girò la voce Ibra per sei mesi (ovviamente mezza bufala) mi illudevo vedre come lui, saltellando su una gamba sola, avrebbe surclassato le due innominabili riserve.
    In conclusione : non so come abbiano fatto a risultare miogliore difesa europea ad inizio campionato e come mai facciano così pena ora, ma due cose sono certe ed inconfutabili :
    Il gioco di questo allenatore medio è molto dispendioso e necessita di squadra e riserve calibrate ad hoc (pur senza spendre capitali va saputa costruire). Due partite in settimana ed il recupero col Milan hanno destabilizzato i fragili equilibri psico-fisici del castello di carte; tale partita, giocata quando programmata, poteva essere portata a casa. Le grandi squadre(vedi Napoli) ci mettono un po a carburare nelle prime giornate di campionato.
    I campionati e le classifiche si costruiscono in primavera : è inutile fare partenze sprint per poi eclissarsi già dopo pochi giri.
    Personalmente non ritengo assolutamente Parma, Atalanta e Sassuolo più forti della Samp a differenza di Torinio e Fiorentina, forse costruite per L’Europa League.
    Ed ultimo, ma non ultimo, voglio vedere se anche quest’anno snobberanno la COPPA ITALIA.

  29. Fra Zena scrive:

    Godo,e parecchio, per non avere perso un derby che avremmo meritato di perdere.
    Per il resto, siamo in confusione totale, senza schemi,senza carattere, con una condizione fisica media da fare paura. I singoli avranno pure dei limiti, ma il manico conta e non poco. Ieri i bibins come spesso fanno sono crollati fisicamente dopo il 60 esimo e noi non siamo stati in grado di creare mezza occasione da gol. Questo la dice lunga. L Ho già detto e lo ripeto: sarà una stagione difficilissima

  30. Daniele da Rapall scrive:

    -Aggiungo….: un portiere buono, un po matto, e di prospettiva che non è nostro…

  31. Matte Genovese scrive:

    Alla fine del primo tempo avrei firmato per un pareggio. Bene il primo quarto d ora, dopo il gol del solito e unico Quaglia l interuttore si e spostato in modalita OFF. Detto questo non sento di aggiungere altro, apparte esprimere tutto il mio disappunto per mister, giocatori e societa. Un pensiero di solidarieta e amicizia al bomber piu grande della nostra storia. Forza Gianluca !!!

  32. Moussa Dembele scrive:

    Ma come si fa a titolare “derby bene così”? Ma bene così per chi?
    Forse volevi dire “e’ andata bene cosi’ “…
    Ma persino Ferrara, dopo 7 partite perse di seguito, ci ha presentato una squadra decente, questo si rende conto che facciamo un tiro in porta in 90 minuti ed e’ cosi’ ormai da un sacco di domeniche?
    Gli altri sono piu’ bravi nello “sporco”? Ma si ascolta quando parla? E’ un derby questo è noi abbiamo giocato 7 minuti e mezzo

    • petrino scrive:

      si crede un filosofo della scuola cartesiana,. mentre e’ un mestierante della pelota.
      Saccente, arzigogolato nel pensiero,presuntuoso e palloso.
      Le sue motivazioni fanno venire il latte alle ginocchia a noi e ai giocatori in campo.
      Dicono che i bibini abbiano giocato per iuric.
      I nostri allora hanno giocato contro l’ allenatore, visto lo spettacolo che hanno dato.-

  33. Maraschi scrive:

    Ancora una cosa Maurizio. Più di una volta hai detto che la classifica non mente perché le squadre che ci sono sopra, a parte forse il Parma, hanno rose superiori.
    Siccome, nella parte medio bassa, la classifica è molto corta, siamo sicuri di avere rose superiori a Genoa, Udinese, Cagliari…..?
    Io mi guardo alle spalle.

  34. livio scrive:

    La conferma della malattia di Vialli – già trapelata da tempo – può solo dispiacere a chi , come noi, lo ha sempre guardato con occhio affettuoso.

    Il commento del Moderatore: edulcorato e poco condivisibile.

    Ormai tutti abbiamo appurato la vera consistenza di questa squadra, costruita con gli avanzi (Tonelli, Saponara, Defrel ) ed i prestiti delle società più titolate.
    Ferrero ha raschiato il barile e le risorse ancora disponibili non sono infinite.
    L’attacco – stitico ed impalpabile – ha un 36enne come miglior esponente (sempre un plauso all’eroico Quagliarella!).

    La classifica: basta una partita ” storta ” con una diretta concorrente e vedremo un orizzonte assai poco sereno! Altro che coppa UEFA e parte sinistra della graduatoria…..Di ” palle ” e sparate autoreferenziali ne abbiamo piene le tasche!
    Il pubblico e gli abbonati: siamo scesi da oltre 20.000 a 16.000 e spiccioli. Vorrà dire qualcosa?

  35. Jeko scrive:

    1) Forza Gianluca!!!

    2) teniamoci stretto il punto, è evidente che al di là degli assenti, errori individuali e le poche opzioni offensive stiano gravando sul rendimento e l’autostima del gruppo. Occorre cambiar passo e trovare le controffensive per le – non poche – squadre che la buttano sull’intensità agonistica, lanci lunghi e fasce. Non si è perso, speriamo nel recupero di qualche pedina a centrocampo e guarderei al mercato per un attaccante che fornisca opzioni alternative, analogamente a quanto fatto da Zapata lo scorso anno. Compatti a supportare la nostra amata.

  36. Paolo1966 scrive:

    In bocca al lupo Gianluca. Passando alla deprimente partita, abbiamo subito quasi costantemente, un’attenuante, eravamo senza i due centrocampisti fisici, e un piccolo dubbio, chissà come sarebbe continuata se non gli avessimo regalato il pareggio (errore da scuola calcio)dopo pochi minuti dal nostro vantaggio (immenso Fabio)…. Per il resto vedo una squadra sempre più incartata e sempre più prigioniera di un mono modulo sempre meno efficace. Non sono un suo detrattore, anzi, ma la.sensazione di pancia e che Il Mister non abbia più granché da trasmettere. Temo un pericoloso appiattimento, l’Empoli è a quattro punti, e vedo parecchi giocatori che annaspano. Non so se venga prima l’uovo, rosa mal costruita col mercato, o la gallina, allenatore che ha un solo modulo a prescindere dai giocatori… Come già quest’estate confermo la mia firma per la salvezza…

  37. Evo scrive:

    Giampaolo ha perso la brocca, anche nelle dichiarazioni…in campo si ostina a presentare questo modulo, che ci fa soffrire enormemente a centrocampo, soprattutto con squadre col centrocampo a 5, senza porvi rimedio, semplicemente perchè “la Samp cambierà modulo quando me ne andrò”.
    Risultato? un giro palla lentissimo e prevedibile, zero movimenti senza palla e davanti pericolosità limitata a qualche invenzione di Quagliarella che si sbatte per 11….poi lo vedeva anche un cieco che Ekdal era distrutto, ma il maestro non lo ha sostituito…aveva paura di prender goal e si teneva il cambio per far entrare attaccante…la squadra se la faceva sotto, perchè il suo allenatore trasmetteva paura!
    Ma mi soffermo su un giocatore che per me, a questo punto, non è tutto sto fenomeno che credevamo: Praet, aumento dell’ingaggio a 2 milioni, ma in campo rimpiango Barreto, il che la dice lunga!

  38. Marco scrive:

    Gianluca Vialli, persone come lui hanno reso possibile un sogno che pareva impossibile, regalaci un altro gol , quello più importante per sconfiggere l’avversario piu importante.

    Capitolo derby, di positivo non c’è niente, squadra allo sbando, zero idee, lentissima, solo passaggi orizzontali , il 30% pure sbagliati, (non)gioco prevedibile e noiso.

    1 tiro in porta 1 gol, sotto la lotta si sta animando, partita con Bologna fondamentale.

    O si fa un inversione di tendenza immediata o sarà un campionato pericoloso.

  39. roby 66 scrive:

    buon pomeriggio Sig Micheli… come abbiamo visto ieri x l ennesima volta una squadra spenta.. senza la voglia di combattere… xche tutto cio…molto semplice ..lui si ostina a fare allenamenti blandi con palleggio.. nn se ne puo fregare dell intensita delle sovrapposizioni dei tiri in porta ..e qualsiasi squadra basta alzare il livello d intensita che la squadra nn prende boccia… lei continua a sostenere che e stata indebolitita..io nn condivito ..la difesa ha 3 interpreti di livello i.. a centrocampo perso torreira hai ekdal piu fisicato piedi buoni e janko che il mister nn sa far giocare … ti garantisco che e un ottimo giocatore… l unico reparto senza peso e l attacco con il povero quagliarella…….. con ili il peso dell attacco…. xche defrel potra fare anche dei goal ma non ha peso specifico nn tiene palla..poi il maestro fa entrare caprari come punta al posto del polacco …un bestemmia …nn mi dire che nn ci da .. perche il ragazzo deve giocare 2 o 3 partite di seguito xche essendo un muscolare con buona tecnica…adesso caro Sig Micheli mi deve spiegare che a parere suo ..essendo la squadra piu scarsa… continua a far giocare la squadra con lo stesso concetto dello scorso anno…nn ci siamo ..o siamo degli asini noi tifosi oppure lui e un incapace … se riuscira a spiegarmelo con concetti chiari…. gli e ne saro grato… comunque sia e indifendibile e fortunato ad avere una societa senza ambizioni e una tifoseria di pochi ruffiani xche gli garantisco .. aparte voi 2 0 3 giornalisti giampaolo e e mal visto dalla gran parte di noi… nella vita si puo sbagliare un opinione…. ma perseverare e diabolico….. Sig. micheli le persone intelligenti hanno la capacita di riflettere e cambiare il proprio pensiero…evidenza !!!!!!!!!!

  40. Sirbiondo scrive:

    Ancora una prestazione fallimentare. Nelle ultime 39 partite la samp ha fatto 44 punti.
    È possibile avere una risposta dal Maestro su questo dato?
    Oppure va sempre tutto bene? Chi si lamenta ora è perché intravede i rischi legati all essere risucchiati in zona pericolo.
    O ci svegliamo, o ci aspetta una brutta primavera.

  41. andrea_samp scrive:

    Per Gianluca nostro , lui si il numero 9 …FORZA GIANLU..fai gol anche a questo avversario maligno e subdolo come sai tu !! IN BOCCA AL LUPO E FORZA FORZA FORZA VIALLONE !!

  42. Fabri88 scrive:

    E così il mister anzi “O’Professore” riesce a farsi mettere sotto anche dal peggior allenatore per media punti tra A e B…
    Le due assenze contano (non parliamo di fenomeni) ma sono convinto che avremmo avuto gli stessi problemi in quanto in primis questa squadra ha un problema di gioco (sterile allo stremo) e personalità che il tecnico non riesce a trasmettere.
    Pure ieri pessima gestione dei cambi, non sapeva che fare quando ci stavano asfaltando sulle fasce… Piuttosto la perdeva ma non ha provato una sola contromossa.

    Abbiamo avuto una buona dose di fortuna. Siamo durati 15′ minuti, i primi, poi via via scomparsi dal campo su tutti i piani: tecnico, tattico, mentale e nervoso. Quello che mi fa venire questo gioco inutile con giocatori palesemente in confusione.
    Audero ha salvato una brutta prestazione, l’ennesima dell’ultimo mese e mezzo.
    Così non va.

    Piu in generale, NON tiriamo in porta! Non c’è uno straccio di idea o manovra offensiva negli ultimi 20 metri. Nessuno che attacca gli spazi senza palla! Passaggi indietro sistematici dopo due laterali e forse uno in verticale. Non si prova mai l’uno contro uno, il dribbling. Ramirez in campo per 70′ che sa giocare solo spalle alla porta… un trequartista?!
    Non vinciamo dal 7 ottobre, golletto su corner a Bergamo. Poi 5 gare da dimenticare. E non vedo miglioramenti.
    Se sabato non arrivano i 3 punti col catenacciaro Bologna di Inzaghi, il caro Giampa deve fare le valigie.
    Vada a studiare altre forme geometriche, il rombo in cui ha ingabbiato la squadra è diventato penalizzante e controproducente.

    Forza grande Gianluca!

  43. Martino Imperia scrive:

    Buon punto in trasferta.

    Genoa meglio solo dal punto di vista del dinamismo, ma credo che con Barreto e/o Linetty nel mezzo a far legna non ci sarebbe stata storia.

    Peraltro il loro gol un gentilissimo regalo nostro.

    Detto cio’ non è il nostro momento migliore, ma certamente non stiamo parlando di una squadra in crisi, allo sbando, in caduta libera, da cambio mister, come molti su sto blog continuano a scrivere.

    Se sei in crisi un derby come quello di ieri lo perdi. E noi lo stavamo vincendo, nonostante le assenze dei nostri “polmoni”.

    La critica che condivido è che dovremmo tirare di più, da fuori area e cercare gol sporchi: i nostri gol sono sempre perle, ma per strada non troviamo mai nemmeno una lira.

    Molto contento per la prova di Ramirez, per me migliore in campo insieme a Quaglia.

    p.s. le nostre dirette avversarie continuano a sperperare punti tanto e forse più di noi vedi la Tanto Osannata Atalanta, Sassuolo, Fiorentina.
    Dobbiamo piantarla di considerarci la pecora nera del campionato: quelle come noi sono scstanti come noi.

    Ma sono sicuro che anche la ridicola sconfitta dell’Atalanta questa volta sarà letta in maniera strumentale per esaltare e lodare il buon Beppe Iachini rispetto al nostro mister.

    • Sirbiondo scrive:

      Abbiamo fatto un tiro in porta. È vergognoso. E l impressione è che i giocatori non ci mettano per nulla grinta. Perché se fanno il loro massimo…. poveri noi.

    • Fra Zena scrive:

      Martino il punto non è Iachini. l’Empoli raccoglie ora quanto ha seminato nei mesi precedenti giocando un ottimo calcio. Hanno dei limiti ma giocano , altroche’. Noi giochiamo da tempo in modo penoso e siamo a terra psicologicamente, al primo errore ci abbattiamo. Altro che rimonte da 0- 2. Ma Giampaolo è incolpevole, d’altronde e’soltanto l’allenatore! Se poi tu ti sei divertito ieri sera a vedere la partita, chapeau alla tua pazienza

      • Fra Zena scrive:

        Aggiungo: ieri abbiamo segnato sull’ unico tiro in porta. Se questo non è trovare una lira per strada…

        • Martino Imperia scrive:

          e certo. per te è un gol fortunato il nostro

          quello del genoa invece è frutto di manovra corale…..

          Aggiungo: con Giampaolo imbattuti nei derby. Farsene una ragione.

    • maurosampbolzano scrive:

      vergognati di parlare di punto in trasferta,scusa ma le tiri fuori di bocca anche ai santi.e finisco qua

      • Martino Imperia scrive:

        fattene una ragione. Con Giampaolo siamo imbattuti nei derby.

        Si vergogni chi avrebbe volentieri barattato la sconfitta con la testa di Giampaolo

    • giorgio48 scrive:

      Le nostre dirette avversare non sono Fiorentina,Atalanta, Torino e Sassuolo ma Bologna,Empoli, Udinese, Genoa e Cagliari. Una di queste, con Frosinone e Chievo andrà in B. Speriamo di non essere noi

    • Faso scrive:

      Caro Martino basta con questo ottimismo a prescindere, il campo lo sta ampiamente dimostrando…. oltretutto le ns dirette avversarie non sono quelle da te citate perché bisogna guardare ahimè a Spal Bologna Cagliari Udinese e cugini…

  44. Rudy scrive:

    Secondo “il maestro” la Samp non ha rischiato nulla..si vede che le tre parate salvavita di Audero le abbiamo viste solo noi!Direi derby di uno squallore incredibile ma il Genoa ci ha creduto di piu’ e meritava qualcosa di meglio.La Verita’ che il nostro attacco si chiama Fabio Quagliarella,lui e soltanto lui..Defrel e’ penoso e ogni due partite si rompe,d’altronde (prima di comprarlo) sarebbe bastato guardare il curriculum dei giocatore..ha sempre segnato poco e si e fatto male molto,un giocatore di cristallo.Kownaski e Caprari sono giocatori da Pergocrema o Montespertoli..vendere Zapata e’ stato un suicidio,a gennaio bisognera’ correre sul mercato e tutti sanno che noi abbiamo disperato bisogno di un centravani..i prezzi triplicheranno per noi.Una Delusione totale e una disaffezione gigantesca da parte dei sostenitori,non dimentichiamo..5.000 abbonamati persi in 4 anni.Ma Giampaolo dice:”non abbiamo richiato nulla” 2 punti in cinque partite,16 gol subiti….fino a quando durera’ il maestro?

    • Stefano_1970 scrive:

      Minimizzare é la dote dei non leader.
      Le dichiarazioni di Giampaolo a questo giro non mi sono piaciute. Spero che siano state di facciata per non lavare i panni sporchi in pubblico e confido che nel breve si confronti con la società per acquistare il materiale umano che manca

  45. P.SOLARI scrive:

    Un immenso in bocca al lupo al grandissimo G.Luca Vialli !!!

    Ieri, come avevo scritto nel precedente 3D , la mancanza di gente da Derby a centrocampo – Barreto e Linetty – si sarebbe sentita e cosi’ e’ stato ….. aggiungiamoci una scarsa tenuta atletico-fisica ( perche’, visto che siamo appena a fine Novembre ) e la partita di sofferenza e’ bella che spiegata. Quelli la’ hanno fatto come al solito, pallacce lunghe da spizzicare al centro o sulle fasce dove abbiamo sofferto, molto piu’ “fisico” e – forse – motivazione data dalla sequenza di Derby non vinti ….. certo prosegue il momento assai grigio della squadra, e comunque seppur in apnea siamo riusciti a sfangarla.Menzione ovviamente per Audero e Quagliarella , monumentali . Ma sabato sera non ci sono ma & pero’, per girare pagina occorre una vittoria, meglio se convincente, altrimenti caro Mister si va nei pasticci.

    • Stefano_1970 scrive:

      Non credo che Barreto e Linetty avrebbero giovato più di tanto.
      Sono stati 75 minuti Dell altra squadra a senso unico o quasi. Barreto e Linetty forse avrebbero fatto qualche fallo in più…. Ma l inerzia della partita era quella. E temo lo sarà anche per tante altre… Auguriamoci per periodi inferiori ai 75 minuti….

      • Solosamp1946 scrive:

        Sarebbe stata una partita diversa…avrebbero legnato e recuperato più palloni e forse trascinato di più la squadra visto che ,audero a parte , ci ha messo i coglioni è stato il solito Quagliarella

  46. Paolo1968 scrive:

    Come già detto, è segno di intelligenza riconoscere i propri difetti e cercare, se non proprio di eliminarli, di limarli il più possibile. Giampaolo non lo fa e mi dispiace, perché io non faccio parte dei suoi detrattori a oltranza.
    Praet (giocatore che a me piace) di adesso è lo specchio della Samp del momento: bellino, educato, lezioso, non incisivo, zero tiri… direi inutile.
    A proposito di tiri in porta, aspetto il primo da 3 partite. Ah no, ieri abbiamo fatto gol e stranamente su crosso dalla fascia….
    Facciamo che il punto ci fa prendere un po’ fiato.

  47. NYC scrive:

    Un abbraccio forte a Gianluca ! speriamo bene.

    circa il derby , giocato da far schifo per 70 minuti in 93 minuti 1 tiro in porta nel secondo tempo in 48 minuti 0 titi e nessuna azione degna di nota, Giampaolo pensava peggio ???
    3 parate decisive di Audero nessuna di Radu , in attacco siamo vergognosi speriamo a gennaio comprino almeno 2 punte serie mandando in B nella loro categoria di appartenenza Caprari e Kownachi .

    primo responsabile di questo disastro e’ la societa’ secondo l’allenatore che conosce solo un modulo di gioco ormai prevedibile .

    un plauso a Quagliarella unico a lottare fino al 93′.

  48. P.SOLARI scrive:

    Aggiungo …… il mago Gasperini si e’ fatto rimontare 2 gol dal ….. Barcellona ? Ah no, Empoli ….. quindi questi grandi tecnici ( detto senza ironia come invece qui si usa altro termine spesso solo in maniera ironico-offensiva ) che vengono incensati anche qui possono prendere delle giostre, piu’ o meno frequenti, no ?

    • NYC scrive:

      Gasperini e’ antipatico ma e’ un buon allenatore ha adattato I giocatori che ha in rosa Gomez / Ilicic giocano non ha il monoschema ma la cosa che mi fa piu’ rabbia non e’ tanto il monoschema eterno con I cambi sempre gli stessi che non alterano mai gli equilibri la cosa piu’ antipatica e’ che GP si trincea dietro quando la partita si “sporca” il Cenoa ha fatto di piu’, se c’e’ stata partita corretta dove non hanno picchiato come fabbri e’ stata la partita di ieri dove il maestro non l’ha mai vista, avendo noi una squadra lunghissima che non ha Saputo costruire neppure mezza palla goal …. altro che sporca ….

    • Martino Imperia scrive:

      Applausi ininterrotti

    • Marco scrive:

      Allegri non si è fatto rimontare 2 gol dal Manchester United????

      Le valutazioni si fanno nell’arco della stagione e non nella singola partita o nell’episodio.

      Gasperini sta facendo benissimo a Bergamo , che non è il Real Madrid, se ti fosse sfuggito.

  49. Maurizio.Michieli scrive:

    Per quanto io sostenga che le squadre davanti alla Sampdoria in classifica abbiamo organici migliori, penso anche che la Samp abbia la rosa superiore a quelle dietro. Quindi, sotto il profilo della salvezza, sono tutto sommato tranquillo. Certo, se poi la squadra dovesse perdere in casa con il Bologna allora bisognerebbe cambiare prospettiva. Ma confido in una buona prestazione e una vittoria per rimettere a posto le cose.

    Tuttavia, resto dell’opinione che quest’anno la campagna acquisti non sia stata efficace come le precedenti: Alex Ferrari, Junior Tavares e Omar Colley sono spariti dalla circolazione, Jankto proprio non decolla, Ekdal, Saponara e Defrel sono buoni giocatori ma discontinui esattamente come la loro carriera (che non mente mai). Pertanto, non mi faccio illusioni sugli obiettivi stagionali: dal decimo al tredicesimo posto.

    • aston scrive:

      Quindi mi pare che non attribuisca alcuna responsabilità all’allenatore .
      Va beh!

      teniamoci Giampaolo e andiamo avanti

    • Sirbiondo scrive:

      La squadra è da tredicesimo posto. Ma con un tecnico che è il nostro punto di forza, a detta degli esperti, sicuramente scaleremo posizioni.

    • Luca B. scrive:

      Maurizio ti faccio una domanda e credo di non bestemmiare.
      mettiamo per ipotesi che domenica malauguratamente perdiamo, mi tocco e faccio mille scongiuri, ma sarebbe tanto scandaloso pensare di cambiare la guida tecnica (mi sto mordendo le dita per non scrivere ciò che penso del maestro di calcio), o dobbiamo aspettare la 5 o 6 o 7 o 9 sconfitte come nell’era Novellino, per cacciare questo mediocre allenatore? Dite che ha dato un’identità di gioco alla Samp? Io sono 3 anni che vedo fare del gran torello in campo. Guarda ho tanta di quella voglia di rivedere in campo dei giocatori “cattivi”, che corrono, lottano e danno tutto, che riprenderei subito Sinisa.
      Ultima cosa. Ieri per 20 minuti il genoa non ci ha capito niente e cosa ha fatto Juric? Ha cambiato modulo e ha messo uomo contro uomo. Anche Juric gli ha dato una lezione di calcio. Anche Juric, quello che ha poco più di 50 partite in A da allenatore con 0 vittorie, ha cambiato modulo. Il maestro di calcio no, non ne conosce altro. Ultima cosa, che la smettesse di fare conferenze stampa pre gara e dopo gara dicendo cose abberranti e prendendo la gente in giro. Nel calcio puoi fare il filosofo se hai Gullit Van Basten e Rijkaard, se no è meglio che fai l’operaio, che facendolo bene puoi raggiungere lo stesso buoni risultati

      • Fabri88 scrive:

        Mai successo con Novellino 7-8-9 sconfitte. Ma 7 con Ferrara, record storico negativo, purtroppo sì. Con WAN ci fu la lunga striscia di 17 gare senza vittoria tra i due campionati 2005-2006 e 2006-07. 3-2 a Marassi contro il Pama di Pioli.

    • Moussa Dembele scrive:

      Qualunque squadra di quelle che stanno dal Parma in giù, per dare un riferimento di classifica, vorrebbe Jankto, Colley, Defrel e Saponara, con in più un Andersen maturato è pronto per fare il titolare.
      Torreira non si poteva tenere, Ekdal non è male e Viera sembra forte in prospettiva. Chi mi ha letto su questo Blog sa che non sopporto Ferrero, per il suo modo di fare e perché non perde nessuna occasione per stare zitto, ma sul mercato non opera male. I giocatori devono essere messi in condizione di rendere al meglio perché sono capitale della società. Cambiare ruolo a Praet e Caprari che sono due esterni non esiste; se ti comprano 20 milioni di Zapata tu lo devi impiegare, se ti comprano 15 milioni di Jankto idem. Ti devi inventare qualcosa per invertire la tendenza perché così non andiamo da nessuna parte. Altro che pulire la partita e lasciare scie di profumo. A Genova si dice “menu musse e ciu’ palanche….” GP svegliati!!

      • Fabri88 scrive:

        Concordo. Io Praet interno di centrocampo continuo a vederlo malissimo. Non fa una gara decente in quel ruolo da mesi. Ma fa quel ruolo interpretato come vuole Giampaolo, ossia da soldatino. Senza mai prendersi un rischio. In Belgio giocava esterno a destra e sinistra nel 4-2-3-1, altre come doppio mediano. Il trequartista lo ha fatto molto meno.

        Jankto è invece una mezzala di corsa, ama buttarsi nello spazio con e senza palla, come corsa e qualità più da ripartenza che da palleggio statico Giampaoliano. E in Nazionale adesso gioca alto a sinistra nel 4-3-3 con Schick prima punta…
        Per me finora l’ex Udinese ha giocato poco perchè non ha le caratteristiche adatte per fare quello che vuole Giampaolo. E’ troppo diverso dalla sua idea di calcio. Paradossalmente uno come Verre (che nel frattempo al Perugia segna da trequartista incursore) era più idoneo ad interpretare lo schemino.
        Ma evidentemente chi ha preso Jankto non ha fatto i conti con l’allenatore….

    • Marco scrive:

      Parma Sassuolo atalanta Fiorentina … Organici migliori della Sampdoria??????? Poi Giampaolo non era re Mida che trasformava il Carbone in oro????

      Troppo comodo definirlo mr plusvalenze quando fa comodo e sfortunato mister di un armata Brancaleone quando è in difficoltà.

      Non si tira mai in porta , questo è figlio del suo non gioco.

    • Matte Genovese scrive:

      Scusa Maurizio, se si perde contro il bologna, cosa intendi con cambiare prospettiva?’ NN credi che questo allenatore non abbia piu nulla nel sacco , o pensi che si possa andare avanti a questo modo ?? Credo che i tifosi siano arrivati al limite della sopportazione, e non credo sia solo una questione di mediocrita generale della rosa. Ieri sera abbiamo fatto pena, sotto tutti i punti di vista, secondo me ce di piu, senza chiamarlo male oscuro , semplicemente magari GP ha fatto il suo tempo… succede ogni giorno in qualsiasi situazione della vita !!!

    • Massimo Pittaluga scrive:

      Il Parma a mio avviso ci è inferiore ed è davanti. L’atalanta come rosa è a mio avviso li con noi. ha qualche bel giocatore e qualche giovane proprio come noi il resto sono d’accordo con te. sui ns giocatori: Janto a udine giocava molto bene ma in altro contesto e posizione, colley a me semrbra un giocatore che ha margini, viera le poche apparizioni ha ben impressionato. su ekdal spo e dfrel d’accordo e ci metterei pure tonelli giocatori buoni ma discontinui. manca una punta di buon livello e si sapeva. società che non trasmette alcuna ambizione a squadra e piazza a differenza dell’atatalnta che oltre a vendere e comprare prova anche a raggiungere un risultato sportivo. una critica al mr non eccessiva ma concreta andrebbe fatta. non si può suonare solo uno spartito tutta la vita e non cambiare mai. altrimenti sei come quelli che hanno fatto un disco di successo e ascoltalo pure tutti gli anni bello quanto vuoi ma sempre quello è e lo sanno tutti a memoria. temo però che lui non cambi di una virgola. spero nei punti col bologna e per una volta in una non imbarcata con la lazio. servono punti ora.

    • giorgio48 scrive:

      Mi auguro che il tuo ottimismo sul ns piazzamento corrisponda alla realtà finale. Se penso ai vari gironi di ritorno di Giampaolo non ho le tue certezze a meno che Ferrero non decida di comprare una punta vera e non qualche primavera dell’Inter da svezzare.

    • Edoardo scrive:

      Ma se come dici tu Maurizio abbiamo davanti almeno 10 squadre più forti e il mercato estivo è stato ceffato allora che senso ha continuare ad insistere col gioco alla Guardiola? I nostri giocatori non hanno la gamba e nemmeno i piedi per supportare questo tipo di gioco, facciamo 1 o al massimo 2 tiri in porta a partita, di dietro continuiamo a commettere errori da Lega Pro tutte le sante domeniche, sulle fasce subiamo tantissimo senza creare nulla, i giocatori danno l’impressione di fare il loro compitino ma nessuno (a parte Quagliarella) tenta un dribbling, un tiro da fuori o una giocata di fantasia, ma non ti pare che a questo punto anche il nostro gioco così lento, prevedibile e monocorde risulti forse inadatto alla bisogna? Come dici tu abbiamo una rosa da 10°/13° posto e su questo sono d’accordo con te, ma allora che senso ha cercare di scopiazzare a tutti i costi il Barcellona? Ti ripeto nessuno discute Giampaolo dal punto di vista umano ci mancherebbe altro e anzi le sue idee di gioco propositivo sono indubbiamente lodevoli (in teoria), ma in pratica qui non ci sono gli interpreti adatti per giocare in questa maniera, questo secondo me è il succo del discorso…

  50. Rudy scrive:

    Maurizio Michieli,scusa ma cito le tue parole:”Per quanto io sostenga che le squadre davanti alla Sampdoria in classifica abbiamo organici migliori” credi davvero che Parma e Sassuolo(che ci precedono in classifica) abbiano organici migliori del nostro?Se veramente lo pensi..siamo del gatto….

  51. Samp club Monaco scrive:

    Mi scusi Maurizio ma io ,e i nostri soci,concordiamo solo con una cosa con quanto scritto sul sulla sua lettura della partita..ovvero gli auguri a Gianluca Vialli,per il resto dissentiamo fortemente..”il derby va bene cosi’” assolutamente no!Dopo tre sconfitte consecutive e punteggi tennistici subiti,doveva esserci una riscossa che non c’e’ stata,anzi senza san Audero sarebbe finita in goleada per l’ennesima volta,inoltre che le squadre che ci precedono hanno organici piu’ forti non e’ realta’..ci sono almeno tre squadre sopra la Samp che per dimensione e monte ingaggi dovrebbero essere molto sotto di Noi,inoltre la difesa a spada tratta del “re delle imbarcate” non la condividiamo..se i cugini avevano preso 16 gol in 4 partite un motivo ci sara’,o no?I cugini prenderanno la loro imbarcata a orino domenica prossima e noi dovremo sudare sette camicie per avere ragione del Bologna perche’,parliamoci chiaro,non esiste attacco,la campagna estiva dice Lei non e’ stata delle migliori?No….campagna estiva fallimentare..dirigenza becera e ottusa che guarda solo al profitto e dilapida un patrimonio di abbonamenti (5.000 tessere perse in 4 anni)Vi preghiamo di essere meno ossequienti con il potere e,se potete,pubblicateci,grazie.

  52. Luigi scrive:

    Obiettivi stagionali dal decimo al tredicesimo posto, bene questa me la tengo stretta per l’ultima giornata di campionato. Con questo allenatore caro Maurizio non arriverai mai a questi obiettivi comunque se avrai ragione tu ben felice di fare un passo indietro. Il futuro di questa società è molto aleatorio, comunque vedremo chi vivrà vedrà.

  53. NYC scrive:

    Maurizio non e’ solo questione di rosa , vedi Atalanta non e’ che siano dei fenomeni ma riescono a farer quell qualcosa in piu’ grazie al gioco alla grinta alla corsa.
    Molti ( sempre meno per la verita’) elogiano GP ma se I piazzamenti della Squadra sono rispecchiano esattamente il valore della rosa e il monte ingaggi che valore aggiunto e’?
    Gasperini e’ un valore aggiunto non Giampaolo , poi per onor del vero ci sono quelli che vanno al di sotto del valore della rosa , vedi Torino ….

  54. Michele G. scrive:

    Gianluca Vialli un abbraccio e auguri di cuore di vincere la tua partita più importante.
    Per quanto riguarda il derby, mi limito ad osservare che Audero ci ha salvato con 3 parate decisive, mentre, per sapere chi ci fosse in porta di quelli là ho dovuto leggere le formazioni sul giornale! Non penso che ci sia bisogno di ulteriori commenti.

  55. El Cabezon scrive:

    Centrocampo a pezzi?
    Suvvia Maurizio, mancavano un titolare e il suo alter ego ( Barreto e Linetty praticamente mai giocano assieme, se non sbaglio lo dichiarò lo stesso Giampaolo che insieme non li vede salvo eccezioni…)…
    Possiamo discutere sul fatto che siamo stati sfortunati perchè mancavano entrambi i due interditori e un centrocampo con Praet-Ekdal-Jankto è effettivamente molto tecnico ma poco propenso all’interdizione e alla copertura difensiva…ma a quel punto se ti rendi conto che mancherebbe un mediano t’inventi qualcosa, ma ormai sappiamo che il nostro mister dal cilindro non prova a tirar fuori neanche un topolino, altro che coniglio!
    L’unico rammarico relativo a ieri è l’aver preso il rigore del pareggio ( a proposito, non capisco perchè alcuni diano la colpa ad Audero, a meno che non abbia chiamato la palla la responsabilità è solo ed esclusivamente di Andersen! ) in un momento nel quale loro sembravano aver accusato il colpo e noi in totale controllo, ho la sensazione che se avessimo conservato il vantaggio per più tempo avremmo assistito ad un’altra partita e soprattutto visto un’altra Samp…
    Per il resto teniamoci stretto questo punticino che per come abbiamo giocato è oro colato, se alla vigilia mi avessero detto che avremmo fatto un solo tiro in porta mi sarebbe sembrata pura fantascienza, e invece…

  56. SANDOIA scrive:

    Grande abbraccio al Grande Gianluca ce la farai vincerai anche questa battaglia.

    Derby un pò atipico con molti giocatori da ambo le parti che lo affrontavano per la prima volta .
    Senza Quagliarella sarebbe finita male e con Osti e Romei negli spogliatoi ,Gaston e Bereszinsky emotivamente qualcosa in più hanno messo, ancora una delusione Praet non pervenuto involuto già sul finire dello scorso campionato se ricordiamo aveva iniziato più o meno come Jankto ,poi un lento progresso ora sembra ritornato come all’inizio speriamo bene 2 che dovevo fare la differenza in positivo la stanno facendo in negativo con Barreto di inizio stagione e Linetty probabilmente avremmo sofferto meno a centroicampo ed anche Ekdal ne avrebbe giovato.
    Pensavo di perderlo :6 sconfitte consecitive in casa bibina ,Zero vittorie con Juric le 11 pere prese.nostre..;dall’altra parte il pensiero era pressapoco lo stesso .
    Passati in vantaggio bastava evitare il rigore regalo azione da calcio parrocchiale Audero non colpevole ! e più il tempo passava e più gli avversari si sarebbero smarriti… dopo citando una frase cara al mister siamo stati bravi a non perderla.

  57. Altz scrive:

    Ieri sera è stato un punto guadagnato. Per come non abbiamo giocato, per come non abbiamo tirato è andata di lusso. Peccato, sarebbe bastata un pò di convinzione in più per mettere alle corde un avversario sinceramente mediocre tecnicamente ma sicuramente più volenteroso di noi. Dal punto di vista delle prestazioni dei singoli non vedo quali colpe possa avere Audero sul rigore procurato. Andersen ha sbagliato completamente l’intervento e nulla avrebbe potuto il portiere per evitare l’impatto con il lanciatissimo (e molto furbo) polacco. Il danese a me da la sensazione di essere consapevole dei propri mezzi, anche troppo a volte, quando la superficialità e la mancanza di concentrazione in certi interventi si trasformano in leggerezze imperdonabili e fatali come il pareggio del Genoa. Ramirez è stato nullo per settanta minuti e oltre. Incomprensibile non toglierlo dal terreno di gioco prima. Non imposta, non difende, non offende mai. Un uomo in meno sulla trequarti,abbracciato e baciato dal suo tecnico al momento della sostituzione come si farebbe con un bambino di cinque anni… Così come Defrel. Inesistente davanti. Una punta in grado di non tirare mai in porta. Se fosse così forte la Roma lo avrebbe tenuto stretto nella Capitale.
    Praet era e resta un mediocre giocatore, senza coraggio e senza neppure quella cattiveria agonistica che talvolta potrebbe fare la differenza. Non comprenderò mai tutte le lodi che questo ragazzo da mesi raccoglie senza aver mai dimostrato nulla dalla scorsa stagione a oggi. Così come Jankto. Inspiegabile l’involuzione di un giocatore che a Udine si faceva notare eccome. E segnava spesso e volentieri. Anche Bere ieri sera non mi è piaciuto. Saltato sistematicamente da Lazovic che viaggiava al doppio della velocità. Uniche note positive l’eterno Quagliarella, il portiere e Tonelli. Speriamo di battere il Bologna disastrato di simpatia Inzaghi sabato sera. E speriamo in un mercato di riparazione a gennaio che possa davvero raddrizzare la barca blucerchiata. Ma, come si dice, chi vive sperando…

    • Marco scrive:

      Defrel era un favore dovuto per il flop Schick.

      Purtroppo , il non gioco di Giampaolo , porta la squadra a tirare pochissimo in porta, siamo stati surclassati da Torino Roma e bibini 3 squadra in difficoltà come noi che ci hanno dato lezione di calcio.

      Importantissimo è il periodo nel quale affronti le squadre, la Roma ha perso con Spal e Udinese , quindi non mi sembrava impossibile fare punti, senza parlare del Torino che ha pareggiato con Cagliari e Bologna e perso col Parma. I bibini non farebbero neppure testo eppure anche li ci hanno surclassato.

      Il Bologna si deve battere senza se e senza ma, dopo c’è la Lazio e arrivarci con 5 partite senza vittorie sarebbe pericoloso.

  58. SANDOIA scrive:

    Il nuovo record di Giampaolo del 3+2 non ha entusiasmato per niente ,nella tifoseria prende sempre più corpo la convinzione che il percorso propositivo ,volitivo e di crescita sta volgendo al termine .
    Personalmente riconosco che ha fatto 2 buoni campionati a 48 e 54 punti ed in generale un buon lavoro; ma temo fortemente che ripeterà questi risultati ,certo il problema principale è la società: significativa la frase di Francesco Flachi dopo la figuraccia col Torino “la società e di consegueza la squadra parte ogni anno Senza Ambizioni” Aggiungerei anche senza obiettivi ;questo è già un handicap non da poco voglio anche aggiungere che dopo le battute anche divertenti del presidente su Gravina abbiamo avuto degli arbitraggi e dei var contrari forse non solo casualmente.
    Se prima di incontrare Milan ,Torino,Roma ecc il mister dice che gli altri sono attrezzati per l’europa e poi và a finire come è finita può voler dire mettere le mani avanti giustificare la sconfitta: per lui, ma sopratutto per chi scende in campo una ulteriore demotivazione ,lo spogliatoio non può essere unito a differenza degli anni scorsi gli esclusi quest’anno sono troppi ed anche di un certo peso,l’evoluzione non cè è come correre con una macchina bella e veloce ma fatta 10 anni fà .
    Il Torino di Bellotti e dalla panchina stratosferica nelle ultime 5 ha battuto solo noi ,la Roma del ritrovato Schick è naufragata contro l’Udinese di Nicola ,sono bastati 6 minuti di superiorità numerica a Iachini per battere l’Atalanta inserendo Michelize che non segnava neanche in B ha rigenerato La Gumina inserendolo dal primo minuto per contro Gianpaolo non è mai riuscito a vincere una partita in superiorità numerica.
    Anche il fenomeno dei Bibini era a zero goal conJuric, troppi indizi fanno una prova schiacciante per ora in questo campionato non è riuscito a lanciare o rianciare nessuno in modo convincente lo stesso Andersen si è fatto bucare più volte da Simeone al Derby …non è Mustafi non è Skriniar non è sempre Domenica e non è certo facile e plausibile cambiare allenatore in questo momento :quelli di un certo valore Ranieri e Iachini si sono sistemati anche quelli con meno appeal si sono sistemati quindi si spera che Gianpaolo riprenda le redini della squadra che crolla dopo il primo goal subito sistematicamente ed nche questo in passato non succedeva così spesso quindi grande segnale di allarme ogni partita è una storia a sè il Bologna è una squadraccia ma per esempio ha battuto la Roma in questo momento un pareggio può andare bene perchè si mantiene inalterato il vantaggio in classifica sperando in tempi migliori .

  59. Fra Zena scrive:

    Una nota a margine: complimenti al loro speaker che non ha neppure annunciato il gol di Quagliarella. Non si smentiscono mai. Origini inglesi, stile bibino

  60. Daniele da Rapall scrive:

    Poi leggi che Osti (ottima persona, per carità..) è stato eletto miglior DS 2018…
    Allora tutte le tue certezze crollano…specialmente dopo il disastroso mercato estivo ora che non c’è più Pecini a fare la parte di scouting anche sua…, dopo anni che secondo me non porta nessun valore aggiunto se non come parte burocratica o contatto con la squadra proprie del DS..Be, insomma, allora scusatemi per le mie opinioni a vanvera perché non ho proprio capito nulla.
    Tu che li conosci tutti e frequenti i ritiri estivi, cosa ne pensi Maurizio ?

  61. Fabrizio scrive:

    Concordo pienamente Maurizio ma senza cambio di manico tra 2 domeniche siamo belli invischiati in zona B e sai bene che quando sei in quella situazione non ti salvi con un Visionario in panchina ma bensi con qualcuno che ti trasmette grinta sensazioni positive……ma tu non ti rendi conto del senso di impotenza quando siamo in possesso palla? A me da l impressione che non faremmo gol nemmeno se giocassimo x 2 giorni interi!!!!!!! Poi io lo ringrazio tantissimo x i 5 derby non persi per qualche vittoria di prestigio, ma ormai ha fatto il suo tempo la squadra non lo sopporta più! Ci sono giocatori da rivalutare che non giocano mai……Buona giornata a tutti!

  62. Fabrizio scrive:

    Dimenticavo ora poi abbiamo il turno di coppa italia e come faremo a giocare tutte queste partita ravvicinate???? Senza calare fisicamente? Visto che è Novembre e camminiamo?

  63. Bobo90 scrive:

    ci tengo a far notare (se qualcuno non lo avesse ancora notato) che non abbiamo nemmeno concluso il girone di andata e già passeggiamo per il campo come fosse maggio. così non va bene. e direi anche basta con il cercare alibi. il mister è esente da colpe? non credo. la squadra è talmente scarsa da rischiare di perdere contro uno dei peggiori cenua degli ultimi anni? non credo. la squadra (dopo il mercato estivo) è più forte di quella della stagione scorsa? non credo.

    ps. a Vialli un abbraccio forte e tanti in bocca al lupo. se ci penso mi viene il magone…

  64. Jetta scrive:

    Mi prendo un buon punto in trasferta e mi godo la serie positiva negli ultimi derby alla faccia dei bibini.
    Rimango iper ottimista consapevole che la nostra dimensione è da metà classifica o poco più e sostengo il nostro bravo mister e la nostra società virtuosa.
    Chi si martella i cosiddetti per un pareggio in trasferta mi fa abbastanza ridere mentre a coloro che vogliono insegnare il mestiere a Giampaolo propongo di prendere il patentino e provare ad allenare in Serie A.

    • Paolo1968 scrive:

      Scusa Jetta, io non getto particolarmente fango su Giampaolo e la Samp, anzi. Ma se tu ti godi la Samp dell’ultimo mese sei masochista. Senza offesa.
      Perde, gioca male, senza fare un tiro in porta, senza grinta, senza energie (e siamo a fine novembre): questi sono dati oggettivi. Quindi, senza voler la testa di Giampaolo, io dico che stiamo facendo anguscia. Non sta a me indicare i rimedi, io osservo solo lo spettacolo e i risultati. Ogni anno anticipiamo questa situazione…. da maggio, pian pianino a febbraio. Non vorrei che questa stagione fosse già dato tutto a dicembre, tra l’altro con gravi ripercussioni sul valore della rosa

    • Matte Genovese scrive:

      Caro jetta, un derby da incubo, quasi 100 minuti giocati e un tiro in porta , Audero migliore in campo. Beato te che sei ottimista…… Mi chiedo come fai !!!

    • Faso scrive:

      Società talmente virtuosa da far sparire parte dei soldi della cessione di Obiang ?!?!

  65. Maurizio.Michieli scrive:

    Per FABRIZIO: Chi metteresti al posto di Giampaolo? Per DANIELE da RAPALLO: Osti è una persona perbene e un buon ds. Non un top, certo, difatti è alla Sampdoria, non alla Juventus. Sinceramente sostenere che la Sampdoria non abbia fatto colpi di mercato in questi anni… Reggerebbe se non ci fosse il dagli a Giampaolo. Non riesco bene a capire; sono scarsi i giocatori oppure sono bravi ed è un asino l’allenatore? Per EL CABEZON: hai ragione sul fatto che due centrocampisti su tre fossero titolari, in realtà intendevo dire che la Samp non sta benissimo sul piano fisico e penso che il cambio di preparatore atletico abbia influito. Tanti, troppi sinora gli infortuni muscolari di lunga durata: Praet, Saponara, Barreto. Non intendo dire che Rapetti fosse bravo e Bovenzi no, ma l’avere cambiato modalità (e in ritiro mi è parso così) potrebbe avere inciso. Non è una scusa, ma un’analisi.

    • Paolo1966 scrive:

      Mauri, la cosa che lascia stupito me e penso anche tanti altri compagni di tifo e’ che in due anni e mezzo mai una volta il Mister abbia provato una benche’ minima variante tattica.

      Qualsiasi allenatore fa qualche cambiamento in funzione dell’avversario o dello stato di forma dei giocatori.

      E’ impensabile che un Defrel possa fare lo stesso gioco di Zapata, o un Praet quello di un Barreto e viceversa, tanto per fare un esempio.

      Va bene lo schema base, ma belin se un giocatore ha caratteristiche che possono essere utiili con un altro modulo perche’ snaturarle?

      Perche’ non provare a mettere maggiormente a proprio agio un Praet o un Jankto, un Defrel o un Caprari, grammi o buoni che siano?

      La rosa e’ questa ed e’ palese che certi giocatori proprio facciano fatica.

      Se fossero al 100% tutti I titolari puo’ ancora passare, ma se sei obbligato acoinvolgere tutti ritengo che provare qualche variante sia doveroso.

      E’ da un mese che siamo con le gomme a terra e andiamo avanti come se niente fosse.

      Sarebbe un delitto ogni tanto giocare piu’ chiusi e provare a giocare di rimessa?
      Il primo gol con Napoli e’ stato stupendo ed e’ quanto di meno Gianpaoliano possa immaginarmi. A Milano, prima di andare in letargo abbiamo fatto due gol simili, partendo dalla ns tre quarti con verticalizzaizoni rapide. E’ folle provare a replicare queste giocate inserendole in una variante tattica?

      O e’ meglio sbilanciarci lentamente con passaggi orizzontali di fronte ad una squadra avversaria che ormai si e’ schierata e anzi, al nostro primo errore prende palla, fa un cambio campo e mette in crisi i nostril terzini?
      De Silvestri da noi raramente andava sul fondo, col Toro contro di noi sembrava Cafu’, e De Silvestri e’ sempre lo stesso…

      Non e’ perche’ diciamo che siano da 10mo posto automaticamente non corriamo rischi io sinceramente vorrei che mettessimo fieno in cascina con un po’ piu’ di concretezza.

      Infine Domenica mi e’ sembrato allucinante vedere un 36nne che correva come un ragazzino, e, portiere a parte altri nove in stato apparentemente confusionale, e non credo che Quagliarella abbia un personal trainer, faccia un lavoro differenziato, abbia fatto la preparazione con la Juve o si sia fatto clonare insieme alla pecorella in Inghilterra e giocano un po’ per uno i vari cloni… (magari…)

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Dico solo Maurizio, che non era Osti a Fare i colpi ma Pecini. Osti era relegato a ruoli più burocratici da ciò che risulta a me..

    • Fra Zena scrive:

      Maurizio, ma secondo te questa squadra non può giocare meglio di quanto vediamo da un anno circa? Abbiamo,nell’ordine: portiere titolare dell’ Italia u21 (con concorrenza nutrita); centrale titolare nella Danimarca under 21; esterno destro titolare nella Polonia; mediano titolare nella Svezia; interni di centrocampo spesso convocati da Belgio, Polonia e Repubblica Ceca; centravanti miglior marcatore in attività in serie A. In panca, tra gli altri, uno stopper con esperienza in Europa League e un centravanti spesso in gol con la Polonia u21. Poi, Ovvio, ci sono anche ruoli dove siamo poco coperti. Ma mi sembra che la rosa non sia poi pessima,anche se forse è un Po leggera. Eppure, contro di noi fanno tutti un figurone, come ha scritto oggi Licalzi sul Secolo xix. Persino il genoa, che non vince una partita da settembre!! Quando vinciamo, spesso lo facciamo con enorme sofferenza; quando perdiamo, sono naufragi in stile Andrea Doria o Titanic. Io non ne posso veramente più di questa passività, di questa assenza di carattere, di questo calcio cervellotico e senza movimenti senza palla. Riconosco grandi meriti a Giampaolo per il lavoro fatto nella prima stagione al Doria; meritava la riconferma, lo scorso anno se la è giocata così così, ma a giugno andava ringraziato ed esonerato. Ha fatto il suo tempo, secondo me tra l’altro gran parte dello spogliatoio non è con lui. Ora ce lo dobbiamo tenere, e si salvi chi può, in tutti i sensi. Sabato sarà fondamentale

    • Heisenberg scrive:

      lei crede onestamente che la squadra sia con il mister? Che questi ragazzi lo seguano fiduciosi e siano spinti a dare l’anima per la nostra maglia? A me é parso il contrario ultimamente. A prescindere d qualsiasi valutazione tecnica sui calciatori e sulle qualità del Giampaolo allenatore sarei curioso di sentire la sua opinione in merito. Grazie.

    • Edoardo scrive:

      I giocatori sono alquanto mediocri, ma con un modulo più semplice e sparagnino forse renderebbero di più…

  66. Solosamp1946 scrive:

    È quello che penso pure io…gli anni passati di questi tempi andavamo forte fisicamente…ora siamo molli…potrebbe essere un problema di preparazione oppure è stata impostata per andare più forti nel girone di ritorno…il gioco di Giampaolo con i giocatori che stanno bene fisicamente rende…appena cali d intensità no

  67. Meistro scrive:

    é ufficiale: Jetta è Gianpaolo !!!!!!!

  68. Fabri88 scrive:

    Anch’io vedo comunque una squadra poco esplosiva e intensa, soprattutto quando c’è da battagliare e andare sui rimpalli/seconde palle (vedi Sassuolo, Milan, Torino e Derby). Fisicamente non siamo sicuramente a posto. Ma potrebbe essere anche un fattore psicologico. La testa comanda le gambe.

    Comunque, si potrebbe tentare anche un cambio di preparatore; c’è libero il prof. Roberto De Bellis, ex staff di Delneri nel 2009 (zero infortuni), non liberato in estate per la Samp che lo rivoleva e per Maran al Cagliari, poi licenziato dal Chievo dopo l’esonero di D’Anna.

  69. Samp club Monaco scrive:

    Lo scorso anno, di questi tempi,soppravanzamo il Genoa di ben 16 punti,di solito il mister faceva schifo nel ritorno…quest’anno ha iniziato dal girone di andata..si salvi chi puo’!Inoltre avete sentito Caprari e Kownaski?Oltre ad essere inguardabili si lamentano pure e minacciano (magari) di cambiare aria a Gennaio..

    • Lore scrive:

      Ma speriamo che la cambino che con la categoria c’entrano ben poco ….

    • livio scrive:

      @ Samp Club Monaco…..

      Caprari e Kownacki, giocatori certo non trascendentali, credo che possano fare molto meglio. Non è la prima volta che alcuni nostri ex, in altre realtà, diano un contributo molto più soddisfacente ( Ferrari ora al Sassuolo; Zapata, con assist a ripetizione; Verre al Perugia….) ecc…
      Di chi è la colpa???

  70. Disraeli scrive:

    A me lascia perplesso anche dopo aver visto la trasmissione, piacevole e interessante come sempre ieri sera, il fatto che qualcuno difenda e assolva Giampaolo senza rilevarne i difetti macroscopici.
    Rissetto dice che si accusa Giampaolo pee non affondare sulla società ma allora si potrebbe fare il discorso opposto: punti il dito sulla società per negare sempre e comunque le responsabilità di Giampaolo.
    Nessuno dice che il mercato sia stato azzeccato però vogliamo dire che la rosa sia più debole di quella del Genoa ad esempio?
    È normale, e per Arnuzzo standing ovation, dire che non si cambierà MAI e poi MAI modulo? Caspita fai l’allenatore, DEVI insegnare ai tuoi giocatori dei moduli alternativi utilizzabili non dico dall’inizio ma a seconda delle contingenze.
    Ma come si fa a negare questo rimanendo intellettualmente onesti su.
    Regaliamo sempre le fasce agli attaccanti, i cambi di campo avversari ci uccidono con la squadra sempre sbilanciata ora da una parte ora dall’altra, i mediani devono ammazzarsi per pressare in ampiezza e difendere e quando gli altri presentano un centrocampo a 4 o a 5 siamo del gatto.
    Attacchiamo sempre centralmente, non sfruttiamo mai le fasce allargando le maglie delle difese avversarie, siamo prevedibili, siamo mosci atleticamente, subiamo caterve di gol, arrivati sulla trequarti rinculiamo sempre indietro e soprattutto è indifendibile che in 90 minuti si faccia UN e ribadisco UN tiro in porta che poi è arrivato da un piazzato!!!!!
    Non legge mai le partite…Kuamè spizzava sempre diamune, metti Colley per Tonelli in difficoltà, fai il terzo cambio che Jankto non faceva nulla, metti il giovane polacco e non Caprari che punta non sarà mai.

    Non cambierebbe nulla? Può darsi ma voglio le prove per affermarlo.
    Perchè non dico 352 ma 442, 4321 con 2 trequartisti dietro alla punta o il 433 puoi farli perchè Caprari, Defrel e Jankto sulle fasce puoi metterli.
    Ma come si fa a non volere vedere le cose che hanno sempre condizionato in negativo la carriera di questo allenatore.

    • robmerl scrive:

      Caprari è sempre stato un esterno e praet può coprire dignitosamente questo ruolo – ha il passo l’estro e lo spunto – ma per l’ineffabile GP sono delle mezze ali . Ma dobbiamo spiegarglielo noi?

  71. vincenzo scrive:

    Leggo adesso sul sito di Primocanale: “sequestro dei beni al Presidente della Sampdoria Ferrero”. Che dire? ci saranno ripercussioni o no?…
    Intanto prepariamoci per sabato: il Bologna è sicuramente alla portata ma Inzaghi si gioca la panchina… , panchina della Samp dove escono i primi malumori… .
    Concordo con quanti pongono all’attenzione la preparazione atletica dei nostri giocatori e siamo solo a novembre .
    Comunque sia come tifosi cerchiamo di fare quadrato, è un momento un pochino delicato e si oscilla facilmente….

    Forza Sampdoria

  72. P.SOLARI scrive:

    Oltre al momento grigio sul campo, problemi dalla Finanza verso il presidente ……

  73. Klaus Lavagna scrive:

    Leggo ora una notizia che fa passare in secondo ordine le nostre dispute tra giampaolisti(pochi) e anti giampaolisti(la maggioranza dei tifosi):il sequestro dei beni del nostro beneamato.Mi domando:come ha potuto un imprenditore del livello di un Garrone regalare la nostra Samp che gia’appartenne a Duccio Garrone,al grande Paolo e a Ravano ad un soggetto che gia’ alla prima apparizione in tv fece trasecolare tutti noi tifosi?Il bilancio della societa’ sara’ anche in attivo ma io da 4 anni provo una profonda vergogna!

  74. Joe Kidd scrive:

    E ora di parla di distrazione di fondi della Samp…com’è che si recitava da parte di qualcuno?
    “io sto con Ferrero” e “chiunque meglio di Garrone”?
    Eccovi serviti

  75. Tito Marassi scrive:

    Avete visto che belle notizie suul nostro Presidente?appropriazione indebita, truffa, emissione e utilizzo di fatture false, autoriciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita,inoltre il milione e duecentomila dlla cessione di Pedro,sono spasriti dalle casse della Samp.Meno male che la famiglia Garrone avava detto:”Abbiamo lasciato la Spam in mano di persone seie e solide”,grazie di tutto..faremo la fine del Parma prima o poi…

  76. Michele G. scrive:

    Chi parlava di gestione finanziaria virtuosa di Ferrero & Co.? D’accordo, un’indagine non presuppone già una condanna, ma verosimilmente è premessa di colpevolezza, che l’indagine dovrà dimostrare. I capi di accusa sono pesanti e la Sampdoria risulta direttamente coinvolta! Fatto salvo il principio di presunzione di innocenza fino a dimostrazione del contrario, spero solo che la Samp non debba rimetterci per colpa di quel figuro! Maledizione!!! Garrone, questa è anche colpa tua che ci hai messo nelle mani di un acrobata della finanza! Alla fine di questa triste storia, spero proprio che il giullare romano faccia le valigie e se ne torni in quel di Testaccio! Ma temo che pagheremo queste disavventure finanziarie con penalizzazioni (o, speriamo, solo multe). Sinceramente, non so dal punto di vista della giustizia sportiva (che spesso ha giudicato in base ad indizi e non di prove) quali possano essere le conseguenze, ma mai e poi mai mi sarei aspettato che una società come la nostra si sarebbe trovata coinvolta in faccende losche come questa. Ancora grazie Garrone!

  77. Marco scrive:

    Ferrero nuovamente idagato con tanto di sequestro dei beni.

    Ma continuate pure a incensarlo ai limiti della piaggieria.

  78. aldo scrive:

    notizie sul nostro condottiero preso con le mani nella marmellata….come società oramai siamo destinati a scavare perché il fondo non si vede mai…..per non parlare dei nostri eroi domenicali che sembrano…o forse sono …pure disturbati mentali….gestiti da un talebano che non ha capito che con gli asini non si possono fare gare….

  79. Luca scrive:

    Buongiorno , premesso che bisognerà aspettare esiti dell’inchiesta in corso ! Ma oggi vorrei sentire i commenti di tutti quelli che affermavano “io sto con Ferrero” e accusavano noi critici di ” bobiniamo” o poco amore per la Samp ! Vorrei chiedere Maurizio ( se puoi ovviamente ) un tuo commento grazie e buona giornata ( se si può dire così alla luce delle ultime notizie!)

  80. Ivano scrive:

    Per prima cosa saluto con affetto Maurizio,che reputo da sempre il miglior giornalista in Liguria e con tutto il rispetto per le tv locali lo vedrei bene una una grande emittente nazionale.Ma auspico di continuare a vederti quotidianamente su Primocanale..sulla Sampdoria avete detto tutto Voi.A me colpiscono invece le notizie di stamane che purtroppo non sono una novita’. Ci arroventiamo su disquisizioni tecniche o tattiche quando abbiamo un presidente che a detta della Guardia di Finanza si e’ appropriato indebitamente di fondi dell’ UC SAMPDORIA 1946. Se il tutto sara’ confermato dagli organi competenti sarebbe una notizia di una gravita’ inaudita.Voglio essere garantista.. ma a maggior ragione con una societa’ del genere ringrazio ancor di piu’ il tanto criticato Giampaolo.Il quale a mio avviso riesce a far rendere al massimo i giocatori che gli vengono messi a disposizione.Oltre ad essere un allenatore capace e una persona squisita, vorrei ricordare ai detrattori che a parte Erksson e Mazzarri e’ l’allenatore che ha dato il piu’ bel gioco alla Sampdoria negli ultimi 20 anni.Non cito DelNeri poiche’ a mio parere le sue fortune le deve quasi esclusivamente a un meraviglioso Fantantonio. Ho piena fiducia nel suo operato e sono convinto che sabato verra’ sistemata la classifica battendo il Bologna.
    Un saluto a tutti in particolare alla mia bimba Viola che a breve compira’ 2 anni..Forza Sampdoria e Forza Gianluca Vialli

    • Sand66 scrive:

      Guarda che quando Del Neri arrivò quarto Fantantonio, specie nel girone di ritorno, saltò diverse partite proprio in funzione del suo scarso rendimento, cerchiamo di non essere ingiusti con chi ci ha fatto assaporare l’aria dell’ Europa che conta.

  81. petrino scrive:

    l’ immobile di pregio a firenze di cui parla la GDF non e’ l’ hotel acquistato 1/2 anni fa????
    Comunque a mio parere la samp non risulterebbe invischiata in reati federali a norma della procura FIGC. Tradotto: non dovrebbero esservi penalizzazioni sull’ attuale classifica.
    Comunque ferrero, sempre che lo sia sempre , deve dimettersi seduta stante dalla presidenza.
    La federazione dei club con gli organi preposti deve richiedere questo, anche tramite un legale per salvaguardare il titolo sportivo.

  82. Matte Genovese scrive:

    Intanto Ferrero è di nuovo indagato dalla GdF , e i reati ipotizzati sono alquanto gravi…..

  83. Marco62 scrive:

    E della vicenda Presidente appena uscita fresca fresca ne vogliamo parlare…mi sa che i nodi vengono al pettine ….altro che Europa …qui adesso si rischia di finire nella bratta….

  84. Dado scrive:

    Maurizio,

    cosa rischia la Sampdoria per l’indagine su Ferrero?

  85. Sand66 scrive:

    La finanza si sta bevendo il vipera, grazie Edoardo ci hai affidato proprio in buone mani.

  86. NYC scrive:

    dagli Usa mi alzo stamattina accendo Rai International e cosa vedo sul TG2…non nella sezione sportive ovviamente … secuestrati beni a Ferrero ( non certo mio presidente) dalla GdF …. e Luce fu … si quella della guardia di finanza !

  87. Maurizio.Michieli scrive:

    Vicenda FERRERO: ho tra le mani gli atti con le 42 pagine di accusa del Tribunale di Roma. Ferma restando la presunzione di non colpevolezza per chiunque, quindi anche per Ferrero, credo che la Sampdoria non sia attesa da un bel periodo. La società sarebbe da un lato parte lesa, dall’altro (secondo la Guardia di Finanza) parte in causa del reato di indebito vantaggio tributario (evasione dell’Iva). Toccherà alla Procura Federale, che si è già mossa chiedendo gli atti, valutarne l’impatto sulla squadra. A lasciarmi perplesso è il comunicato della Sampdoria, che fa riferimento agli stessi fatti del 2017, quando di fronte alle rivelazioni dell’Espresso (che anticipava l’esistenza di questa indagine) la reazione della Sampdoria stessa fu di negare addirittura l’esistenza dell’inchiesta. Che invece esiste, tant’è che ora la sto rigirando tra le mani. Se questa è una linea di difesa, sono preoccupato. Peraltro, continuo a non capire chi se la prende con Garrone: sono stati i tifosi a chiedergli di andarsene con tanto di striscione. Per questo io dico sempre, beccandomi gli insulti, che non contesterei mai un presidente senza sapere chi viene dopo. Riccardo Garrone aveva le braccia corte, Edoardo puzzava dalla testa come un pesce marcio, Enrico Mantovani non era degno di suo papà. Risultato?

    • Marco scrive:

      Risultato?

      Dopo enrico Mantovani, che grazie a lui stavamo fallendo e sprofondando nel baratro della lega pro, arrivò Riccardo Garrone, grandissimo presidente.

      Purtroppo i 2 migliori presidenti della nostra storia sono venuti a mancare mentre erano in carica, lasciando in eredità ai figli un fardello che sicuramente neppure volevano.

      Edoardo Garrone ha fatto danni a ripetizione , ultimo in ordine cronologico averci regalato a questo individuo.

      Forse caro Michieli ti sfugge che il calcio funziona cosi, Florentino Perez è contestato a Madrid, dimenticandosi in fretta delle 3 champions vinte consecutivamente, Berlusconi fu aspramente criticato dalla tifoseria del Milan
      allego uno dei tanti episodi
      http://www.repubblica.it/2008/12/sport/calcio/serie-a/milan/berlusconi-contestato/berlusconi-contestato.html

      Quindi smettiamola di fare discorsi senza senso, edoardo Garrone lasciandoci a questo personaggio , ripeto gratis, non l’ha fatto sicuramente per amore della SAMPDORIA, anzi è l’esatto contrario.

      • ROBY LEVANTE scrive:

        Bravo Marco.E’ inutile criticare i tifosi perchè contestano i Presidenti perchè così è il calcio e i tifosi hanno sempre ragione.

    • Joe Kidd scrive:

      Sottoscrivo alla grande.

      E vorrei togliermi qualche sassolino con coloro i quali pontificavano col ditino puntato quando mi osavo criticare questa bellissima, simpatica, competente, virtuosa gestione anche alla luce delle floride attività che caratterizzavano il curriculum di questo signore e che liquidavano come semplice folclore le continue uscite che a me creavano imbarazzo, vergogna e sdegno.
      Per non parlare di quelli che insultavano la famiglia Garrone auspicandone il disimpegno e caldeggiando l’arrivo di “chiunque”: voi non avete il diritto di lamentarvi nè di portare rancore verso Edoardo che vi ha accontentati.
      Povera Samp

    • P.SOLARI scrive:

      Applausi !!!
      Purtroppo c’ e’ troppa gente che getta m…a dai tempi di Garrone Senior sulla societa’ e dopo che hanno raggiunto l’ obiettivo continuano con chi e’ arrivato dopo, con le scelte di mercato, con le scelte dei tecnici, con i DS, forse anche con i raccattapalle a questo punto….. riguardo l’ attuale dirigenza che fosse “spiantata” non credo sia una novita’ di oggi, cosa ben piu’ grave della mancanza di palanche sono questi remesci che vengono imputati al sig. Ferrero. La tifoseria chiede chiarezza, non comunicati stringati che non chiariscono nulla ….. sul fatto che anche la Samp dal punto di vista Procura Federale sia sotto osservazione chiederei di saperne di piu’ da Voi addetti .

    • maverick scrive:

      beh e’ vero che c’era chi chiedeva a Garrone di passare la mano ed e’ sempre rischioso ma questo non significa doverla dare al primo venuto… Specialmente se tieni alla squadra, in senso lato, a prescindere dai tifosi… Se no diventa vera l’idea che abbia voluto “punire” chi lo contestava…

    • Klaus Lavagna scrive:

      Certamente l’ignobile striscione nella sud e’stato l’input decisivo per la toccata e fuga di Garrone..Ma ,mi ripeto,perche’se desideriamo fare un regalo abbiamo proprio omaggiato quel personaggio?Gli 007 di Edoardo lo hanno ingannato circa la situazione patrimoniale del personaggio?Il testarolo e’ solo una testa di legno con rappresentanza legale di chi non vuole esporsi?Una vendetta di chi si e’ sentito vilipeso dai tifosi immemori che il di lui padre salvo’il Doria da un sicuro fallimento?Ovviamente non mi sento di sottoscrivere l’ultima ipotesi per il rispetto e la stima che ho della persona.

    • Fra Zena scrive:

      Maurizio, se anche un giornalista esperto e moderato come te dice che rischiamo qualcosa…beh allora non mi sento per nulla tranquillo. Riguardo all’ultima parte del tuo intervento, sono d’accordo solo in parte. Edoardo Garrone non è andato via perché contestato, ma perché perdeva soldi a palate e gran parte della sua famiglia non lo appoggiava più. I tifosi potranno pure avere sbagliato, ma lui ci ha lasciato in pessime mani, gestendo anche malissimo il passaggio di consegne (ce la ricordiamo la prima conferenza stampa di Ferrero?). Di tutto quello di male che ci farà questo buffone lui sarà sempre corresponsabile

      • ROBY LEVANTE scrive:

        Sono d’accordo.Edoardo Garrone ha lasciato la Samp. perchè gli eredi non volevano più perdere soldi nella gestione della squadra.

    • Sand66 scrive:

      Mai contestato Edoardo Garrone perché ho sempre creduto che con buoni consiglieri avrebbe amministrato alla pari del romano ma, certo poteva trovare una soluzione più solida, il soggetto in questione era già noto in quanto invischiato in intrallazzi vari e pendenze multiple. Possibile che non si trovava un imprenditore serio tipo Bologna o Cagliari? Tra l’altro non servivano neanche tanti soldi visto che ci autofinanziamo (ma con Garrone come mai non riuscivamo mai a stare in attivo?).

    • Massimo Pittaluga scrive:

      caro maurizio su ferrero mi sono pronunciato tante volte esprimendo da tempo le forti perplessità. purtroppo se quel che si legge verrà provato vivremo dei momenti difficili con ritengo sanzioni e o penalizzazioni. su quanto dici su edoardo garrone mi permetto frequentando da 30 anni la gradinata anche se mai parte di gruppi di affermare con una certa cognizione di causa che gli anti garrone erano una minoranza e che contestazioni evidenti della tifoseria non si sono mai viste.se alcune centinaia hanno messo uno striscione ed il risultato è stata la cessione a ferrero permettimi di dissentire sulla bontà del gesto di edoardo garrone, che tra l’altro ricordo aveva assunto da poco braida mentre lo striscione era di mesi prima. cedere per carità è legittimo, a chi farlo se permetti è una questione di etica. se mio figlio mi fa girare le scatole perché è maleducato non punisco l’altro la moglie e tutta la famiglia. questo è quello che ha fatto edoardo garrone regalando la società e pagndo per andarsene ripianando perdite di bilancio prima di cedere e garantendo con delle fidejussioni qualcuno che evidentemente da solo non poteva- quindi sebbene sia tra i tanti tifosi che edoardo garrone non lo contestavano e tutta la vita preferivano e preferirebbero lui a molto altri, soprattutto a ferrero, ritengo il comportamento di edoardo garrone poco condivisibile e poco difendibile proprio perché ha ceduto una società che suo padre aveva contribuito a salvare e lui a portare avanti a un personaggio che non è esattamente uguale ai suoi predecessori mettiamola così. Garrone poteva cedere ma come e a chi fa la differenza e questo è un dato di fatto non un opinione. Alle condizioni date a ferrero credo avrebbe avuto la fila. compro senza tirare fuori capitali una società con la maggior parte dei debiti ripianati una buona rosa da media serie A direi che non serviva un capitano d’industria per subentrare ma credo anche che a certe condizioni ai vari volpi, gozzi e non solo non sia mai stata proposta. ti chiedo sono così lontano dalla realtà? chi viene dopo per concludere lo sapeva chi ha ceduto la samp a ferrero e questo è un altro dato di fatto, sempre premesso che poi sino a sentenza definitiva una persona ha il diritto di difendersi e di poter dimostrare la propria innocenza. Garrone aveva tutti i diritti di cedere ma anche il dovere di farlo a persone fisiche o giuridiche affidabiii altrimenti sa proprio di vendetta e la cosa se permetti sarebbe poco edificante per lui. capisco che edoardo garrone per lo spessore del personaggio sia giusto difenderlo e lo abbiamo fatto in tanti ma questa cessione non è difendibile sia per i modi che per le conseguenze che da quel giorno l’ambiente sampdoria sta subendo. se la nostra tifoseria per poche centiania di contestatori è assimilabile a tante altre ben più calde i 2/3 della serie A avrebbe avuto cessioni simili e mi risulta che la nostra nei modi sia stata abbastanza particolare visto che chi ha comprato è stato ufficialmente garantito dal cedente. da imprenditore sincermente vorrei che una volta nella vita qualcuno mi vendesse qualcosa di valido e mi garantisse pure. ma in 20 anni di professione non ho mai visto questo accadere. sarò sfortunato

      • Edoardo scrive:

        Concordo anche sulle virgole, ma probabilmente noi tifosi conosciamo solo una parte della vicenda, comunque resta il fatto che da P.Mantovani in avanti è stata una discesa continua, 2 volte in serie B e nessun trofeo vinto e adesso anche guai giudiziari pare abbastanza seri, dunque se ogni tanto si fanno delle critiche qualche volta ci può anche stare mi sembra legittimo, quello che invece mi preoccupa è il buonismo a prescindere di tanti tifosi e anche molti giornalisti, certe scelte societarie come dice il buon Pittaluga sono proprio indifendibili…

      • Faso scrive:

        Condivido in pieno

    • Daniele da Rapall scrive:

      Maurizio, io ti stimo molto e tu lo sai, tuttavia mi riesce difficile credere che una persona come Edoardo Garrone abbia lasciato la Sampdoria per colpa di un striscione messo dai più facinorosi (oso dire che mi sembra un po un insulto alla nostra intelligenza…); anche perchè, come tu affermi, tutti i presidenti sono sempre contestati (tranne pochi casi) e questo un presidente lo sa e fa parte del gioco. Può darsi che lui fosse particolarmente permaloso e questo ti darebbe ragione in toto.
      Per me i motivi sono altri, legati alla sua famiglia ed agli eredi, che non voleva più sperperare capitali in squadra di calcio.
      La critica che gli si rivolge è per il fatto che affermò di averla lasciata in mani sicure. Dopo 5 minuti affiorò il caso Livingston fino ad arrivare a questo caso pur tuttavia con una buone gestione societaria in termini di bilanci, strutture, leggermente meno di risultati pur tuttavia sufficienti.
      Del resto la famiglia Garrone salvò la samp quando Mantovani la cedette, conm la questione Dossena, Pane ecc.
      La società, che poi è guidata dal factotum avvocato Romei, fa le solite smenmtite di rito più o meno opportune..

    • Michele G. scrive:

      Maurizio, la maggior colpa che imputo a Edoardo Garrone è quella di averci messo nelle mani di un avventuriero, il cui curriculum di guai giudiziari non poteva non essergli noto. Quanto alle critiche rivolte al padre, ricordo che, personalmente, tu ed io, con la partecipazione dell’amico Dado, intraprendemmo un’animata, ma civilissima discussione (tu stesso mi dicesti che, pur non condividendola, apprezzavi molto la mia posizione, perché argomentata), perché io non mi lamentavo tanto per il braccino corto di Riccardo Garrone (che comunque c’era, è innegabile), quanto per il continuo rinfacciarci di averci salvato, che lui ne avrebbe fatto volentieri a meno di assumersi questo onere, della ballerina, la corda che era troppo tesa e stava per spezzarsi, ecc. D’accordo che i soldi erano i suoi e poteva farne quel che voleva, ma capisci che quando il tuo presidente fa dichiarazioni del genere, risulta ben difficile entusiasmarsi! Le mie critiche si fermavano qui e non ho mai sostenuto e appoggiato chi ne chiedeva le dimissioni in maniera veemente.
      In quanto all’attuale vicenda Ferrero, ciò che mi preoccupa non è l’aspetto penale (al TG nazionale un alto ufficiale della GdF ha detto che la società è parte lesa, in quanto si è vista sottrarre somme che erano nella propria disponibilità; un furto subito insomma), ma quello sportivo. Per la cosiddetta giustizia sportiva, che la scorsa estate ha combinato porcherie inenarrabili, l’azione fraudolenta del presidente comporta la responsabilità diretta e quindi la società è passibile di sanzioni disciplinari (punti di penalizzazione). A quel punto, se dovessimo essere puniti per reati commessi da Ferrero, che, se confermato dalle prove, ha derubato la Sampdoria, penso che il personaggio che ha visto i propri natali al Testaccio farebbe bene a non muoversi di la ed a dimettersi immediatamente e non farsi più vedere dalle nostre parti. Continuare a tenercelo vorrebbe dire aggiungere la beffa al danno.

    • Matte Genovese scrive:

      Riccardo Garrone aveva l impedimento della sua famiglia alle spalle, sono sicuro che avrebbe voluto fare molto di piu per la Samp, perche sono convinto che l amava davvero !!!

    • Stefano_1970 scrive:

      Prova ad andare a dormire su una panchina a Montecarlo, palpeggiare una norvegese a Oslo sul bus o ad insistere di guardare in piedi una partita in uno stadio di Premier League.
      Guarda cosa succede a te e guarda se intorno a te lo sdegno é verso di te o verso chi mantiene l’ordine ed il rispetto delle leggi (che a parte quelle fiscali sono più o meno uguali in tutta Europa).

      Allora potremmo andare ad analizzare nel profondo la tua domanda “Risultato?”

  88. Solosamp1946 scrive:

    Si ok Maurizio ma non vendi la società ha un personaggio simile…Non la vuoi più ok..Ma la.metti in mani buone non a questo qua

  89. Marco scrive:

    PS: aggiungo la guerra dei tifosi del Napoli contro de Laurentis , vere e proprie crociate e non mi pare abbia regalato la squadra ad un pagliaccio del circo.

  90. luca scrive:

    scusa Maurizio premesso che quello che sostieni è giusto !!!!! non si doveva insultare ma criticare si( lo fanno anche di Agnelli, Berlusconi etc) i i Garrone ma lo stesso figlio del Presidente davanti a TV e giornalisti ha sostenuto (e fatto ) di aver lasciato lòa Samp in mani “solide” e “perbene”!!!!!!!!!!!!! quale differenza vedi tra i nostri insulti (anche se io non ho mai insultato nessuno ma è giusto che rientri come tifoso) e la sua azione che porterà probabilmente a guai finanziari e non solo ? Perchè a precise richieste da parte dei tifosi sulla potenzialità economica del Presidente attuale c’è sempre stato (DA PARTE DI TUTTI) un silenzio totale ? Attendo tue considerazioni (immagino che da buon Sampdoriano anche tu sia profondamente deluso e arrabbiato o no )?

  91. Tito Marassi scrive:

    la Samp e’ parte lesa,i soldi di Pedro che noi tifosi auspicavamo fossri usate per comprare giocatori,sono finite nelle saccoccie del caciottaro Romano e quando ordinava al capo contabile di pagare delle fatture,quest’ultimo non si poteva certo opporre essendo un dipendente.La cosa grave e’ Che la Samp si dovrebbe costituire parte civile contro ferrero Per il 1.200.000 euro sottrastti dalle casse ma non lo puo’ fare (almeno attualmente) perche’ Il caciottaro e’ presidente;certamente questa vicenda non finira’ bene ma,credo,che la Samp sotto il profilo sportivo non corra alcun rischio perche’ non c’e’ nessun illecito,i guai finanziari sono di competenza della magistratura ordinaria.La procura Federale Sportiva non puo’ prprio decidere nessun provvedimento contro la Samp se non il decadimento del Presidente,non ci sono scommesse,non ci sono illeciti sportivi ne oggettivi ne soggettiviNon c’e’ fallimento..Mi dispiace deludere chi non ci ama ma..non c’e’ nessuna possibilita’ di finire (almeno al momento)come Il parma

  92. Marco62 scrive:

    Quindi rischiamo cosa , un caso Parma , penalizzazione, a parte ripercussioni sulla squadra che già si vedono, insomma un gran casino, contestare Garrone? Garrone invece di scappare di corsa doveva essere più accorto nel scegliere il suo successore, quindi la colpa se adesso avr3mo problemi è solo ed esclusivamente sua

  93. petrino scrive:

    Certo che difendere garrone figlio ci vuole un bel coraggio!!!!!!
    In tutta italia non vi era nessuno meglio di ferrero a cui regalare la sampdoria !!!!
    Non lo credo proprio.
    Non si e’ mai saputo coma garrone figlio abbia trovato costui .
    Garrone padre ci ha salvato dal fallimento e per cui dobbiamo esserne grati.
    Ha pero’ ingaggiato cavasin, ultimo degli ultimi, che ha cancellato qualsiasi merito. e ci ha portato in serie B.

  94. Moussa Dembele scrive:

    Prima di te ci conoscevano a malapena fino a Zoagli… ora sì che ci conoscono in tutta Italia. GRAZIE FERRERO.

  95. Dado scrive:

    Maurizio,

    quindi se la contestazione in oggetto per la Sampdoria è appropriazione indebita di un credito iva per 200.000 euro a parte la sanzione tributaria a livello sportivo cosa si rischia?
    Punti di penalizzazione?

    Per chi invece gridava e scriveva “Garrone Vattene” il piatto è servito. La cosa ridicola è che la disonestà intellettuale di alcuni di questi personaggi ora li porta a dire” ecco, guarda a chi ci ha venduto Garrone “ . Incontentabile.

  96. Bobo90 scrive:

    tutti i nodi prima o poi vengono al pettine. chi in questi anni ha preferito nascondere la testa nella sabbia, insultando chi invece gli occhi li aveva ben aperti, ora dove sono? cosa dicono? di aspetta? che non c’è ancora una condanna? ME NE FREGO! l’immagine della Sampdoria (già martoriata in questi 4 anni) ora è definitivamente infangata! e queste macchie rimangono indelebile sulla maglia che dite di amare! e non se ne andranno tanto facilmente.

    spero che il detto “non tutti i mali vengono per nuocere” si possa usare per questa brutta storia. e che sia il primo passo per togliersi la cricca romana dai piedi.

  97. Edoardo scrive:

    Che il Viperetta fosse un personaggio da prendere con le pinze lo si sapeva già dall’inizio e adesso vediamo dove ci porterà, ma ciò non significa che i presidenti prima di lui fossero tutti così bravi, per me Riccardo Garrone è stato un buon presidente (nonostante il braccino un po’ corto) ed Enrico Mantovani in fin dei conti ha fatto quel che poteva, ma da Edoardo Garrone francamente era lecito aspettarsi qualcosa di meglio, poi ognuno è libero di avere la sua opinione, comunque se a breve non si faranno avanti delle cordate genovesi serie e con una certa liquidità io per i prossimi anni la vedo durissima sia per la nostra beneamata Samp e anche per i cugini anche perché il giochino delle plusvalenze ormai è quasi finito…

  98. Zaccotenay scrive:

    Quando perde dalle squadre come la nostra dice che sono attrezzate più di noi, quando fa brutte figure con le più scarse, dice che giocano nello sporco. Quando vinciamo, è merito del pubblico, mi domando siamo su scherzi a parte?

  99. Edoardo scrive:

    Schick se vuole che se ne vada al Real Madrid, lì può darsi che lo prendano magari come raccattapalle o forse la Juve ha bisogno di un nuovo magazziniere chissà…

  100. Alan scrive:

    Beh insomma affermare che Enrico era l’altezza di Paolo Mi sembra un po’ azzardato tutto sommato non era un’offesa dire non sei all’altezza di tuo padre per il resto probabilmente Paolo Mantovani cavasino l’avrebbe mai chiamato

  101. Kreek scrive:

    @Maurizio Michieli

    Sono d’accordo su quanto scrivi, soprattutto sui tanto bistrattati Presidenti da te citati…ma rileggendo bene i comunicati…

    Comunicato del 3 luglio 2017

    In merito agli articoli apparsi nelle ultime ore sugli organi di stampa, l’U.C. Sampdoria ribadisce la sua serenità e sottolinea di non essere coinvolta in alcuna inchiesta.

    Comunicato del 28 novembre 2018

    In merito alle notizie pubblicate dagli organi di stampa nella giornata odierna, il CdA di U.C. Sampdoria precisa che si tratta degli stessi fatti di cui al comunicato del 3 luglio 2017 ed è sicuro della correttezza del proprio operato, altrettanto fiducioso rispetto al lavoro della Magistratura.

    La Società Sampdoria nel 2017 non “nega l’esistenza dell’inchiesta” ma dice di “non essere coinvolta in alcuna inchiesta”.
    Tanto che nel comunicato di ieri parla di “stessi fatti del 2017″ gli stessi “fatti” non sono altro che “l’inchiesta”.

    (Narrati nell’articolo non simpatico dell’Espressi da te citato, ricco di considerazioni, frecciatine e altro che poco avevano a che vedere con l’inchiesta, ma questo ora non è importante).

    Ok il ritorno negativo, ok i punti da chiarire, ok il discorso Iva…ma per ora, per quanto riguarda l’U.C. Sampdoria non c’è altro. Fa bene la Sampdoria a sottolinearlo: al momento non può e non deve esserci nessuna linea di difesa. Aggiungerei:fortunatamente…non credi?

  102. pier56 scrive:

    Buongiorno a tutti e in particolare a Maurizio Michieli, curatore di samplace.
    Sono spiacente ma non mi trovo affatto d’accordo con l’ultimo commento: tra Mantovani figlio , i Garrone e Ferrero non esisteva un’amministratore più degno e onesto del discusso e contestato romano? Il petroliere non poteva scegliere con più attenzione in che mani mettere la società? Oppure la sua conclamata e ostentata sampdorianitá era nettamente offuscata da uno spirito di vendetta e di rivalsa perché offeso dai tifosi per l’indegna e inaccettabile retrocessione del 2011? Non è per fare dietrologia, ma questi mi sembrano fatti oggettivi e inconfutabili e il finale non poteva che essere questo…Speriamo solo che adesso non sia la samp a farne le spese!!

  103. Bobo90 scrive:

    chissà se davanti agli ultimi avvenimenti la tifoseria aprirà gli occhi definitivamente. ancora leggo gente che ha più a cuore difendere questo figuro che difendere la Sampdoria.

  104. vincenzo scrive:

    Vicenda Ferrero: dopo aver ascoltato il Colonnello della GdF e non entrando nel merito della questione in quanto non ho competenza in merito, e tralasciando la solita frase di circostanza che uno è innocente finchè non è dichiarato colpevole, mi fa piacere sentire che sono tutti sereni e che tutto si risolverà con una multa e comunque senza danneggiare concretamente la società Sampdoria con penalizzazioni ecc.., ma per me il punto fondamentale è un altro: sinceramente sono profondamente deluso e amareggiato, per usare un eufemismo, per la devastante caduta di immagine della società vista la tipologia e il numero di accuse: solo l’idea che una persona possa prendere soldi dalla (sua?!) società, che rappresenta migliaia di tifosi, illegalmente per altri scopi..
    Mi auguro vivamente (anche se è utopia) che qualche accadimento più o meno imprevisto induca il signore in questione ha vendere la società, con la speranza che i figli di Mantovani intervengano per favorire o facilitare la ricerca di un acquirente anche se non ricchissimo…, sarò un tifoso romantico di vecchia data ma per me prima di tutto vengono la dignità e il rispetto.
    p.s.: la triade e le plusvalenze: dopo anni di inchieste tutto finito nel nulla: assolti per non aver commesso il fatto? no, per prescrizione! ma guarda un po’ chi l’avrebbe detto.. .

    Forza Sampdoria

  105. Edoardo scrive:

    Io proverei Kownacki titolare almeno da qui fino a gennaio, Defrel e Caprari non mi convincono proprio per niente…

    • Maraschi scrive:

      Anch’io, ma temo che dopo la sua intervista questo non accada, a meno che lo faccia subentrare a Caprari col Bologna, in caso di necessità.

  106. Fabrizio scrive:

    Ciao Maurizio a riguardo del chi metterei al posto di Giampaolo, è presto detto, nella situazione in cui ci troviamo occorre uno che possa dare una sterzata all ambiente, uno che se occorre li prenda anche per il bavero, perché se non batti il bologna considerando che forse faremo 2 tiri in porta, poi abbiamo la Lazio che quando va bene ce ne fanno tra i 4 e i 7 in più questa settimana abbiamo anche la coppa italia che metterà sicuramente in difficolta il maestro…..troppo poco tempo x recuperare,,,,,,siamo quasi a fine stagione………quindi se va tutto come deve andare (speriamo di no ) tra 2 settimane siamo a 1 punto dalla zona retrocessione, e con chi ti tiri fuori con quel visionario permaloso del maestro? Ti assicuro di no! Anche solo fino a giugno a me non fa impazzire ma ci siamo già persi Iachini, Sinisa è l unico che ci può salvare! Prendere una punta di ruolo vera come fu quell anno di Pazzini! Sinisa si vuol rilanciare noi dobbiamo salvarci ecco creato il connubbio perfetto! Riguardo al ennesimo c…..di ferrero che dire? Romei ieri ha detto che stiamo parlando di un indagine del 2017 che ne sono a conoscenza e che per mia ignoranza comunque la Samp sarebbe la parte lesa…. in teoria non sarebbe molto preoccupante la situazione….e cmq se dovesse essere colpevole sarà lui a pagarne in prima persona, magari lo legano e buttano via la chiave!!!! In questo caso comunque io penso che tra la famiglia Garrone e i Mantovani non lascerebbero mai e poi dico Mai fallire la Samp visto che ormai dopo aver visto all opera il Cacciottaro se tornassero loro sfido io a trovare anche un solo tifoso che potrebbe lamentarsi anche se ci assicurassero soltanto una tranquilla permanenza nella massima serie senza voli pindarici o che altro, visto che ormai siamo tutti rassegnati al fatto che con questo calcio moderno il nostro futuro è al massimo ambire ad un decimo dodicesimo posto! Buona giornata a tutti! Nello sfottò dopo derby quello della Oceanica gradinata nord che celebrano tutti i loro morti, è bellissimo quello che recita lo striscione appeso sotto…..CAMPUSANTU de STAGEN….

  107. Fabrizio scrive:

    Ciao Ivano concordo pienamente su Ferrero, ma quand è che avresti visto tutto questo BEL GIOCO con Giampaolo? Suvvia non scherziamo Il primo anno di partite discrete ne abiamo giocate una decina lo scorso anno forse 12 quest anno 3 !!!! Se poi tu giudichi bel gioco la partita di Udine Il primo tempo con la fiorentina il primo di Frosinone le pallonate che abbiamo preso a bergamo a roma il primo tempo di cagliari il furto con la Spal, poi Milan, torino roma e quello con il Real cenoa allora perfetto!

    • aston scrive:

      Ma infatti non si comprende quante volte percentualmente in questi anni si sia visto del bel gioco. Nell’anno solare 2018 forse sette volte ( forse ).
      Senza contare che dalla Coppa Italia usciamo regolarmente come razzi al primo ostacolo semiserio.

      a.

  108. Alfio Avvocato scrive:

    Ragazzi,non facciamo confusione..responsabilita’ diretta in che?Non c’e’ illecito sportivo o combine,le responsabilita sono tutte del presidente e,semmai,noi siamo parte lesa perche’ il 1.200.000 di Obiang e’ finito in cavalleria.Auspico che la famiglia Garrone ci riprenda mettendosi una mano sul cuore perche’ ci ha ceduti ad uno scappato di casa.

  109. Edoardo scrive:

    Una piccola digressione se il gentile moderatore Maurizio me la consente: ma come è possibile che dopo il crollo di Ponte Morandi nel mese di agosto adesso che siamo quasi a dicembre non è manco iniziata la demolizione dei monconi? Ma siamo ancora in Italia o siamo nel Terzo Mondo? Io non ci capisco più niente, abbiamo un debito pubblico spaventoso da far accaponare la pelle però in giro si continuano a vedere Suv e jepponi nuovi di zecca a tutto spiano anche nei quartieri più popolari, le pizzerie sono tutte strapiene anche il lunedì sera, ma poi come si spiegano certe cose io non lo so proprio eh… Mi piacerebbe caro Maurizio sentire un po’ la tua opinione, grazie…

    Comunque sempre Forza Doria, avanti genovesi col grano fatevi sotto in cordata e mandiamo via il Viperetta, forza e coraggio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Matte Genovese scrive:

      Caro Edo, Genova è una citta in decadenza ormai da anni, se pensi che anche io , sono dovuto andare via dalla mia citta perche non avevo piu un lavoro, e adesso con la questione del ponte la situazione e davvero degenerata, ma chi vuoi che la compri la Samp, non hanno nemmeno piu i soldi per piangere, sono tutti in ginocchio, anche a me piacerebbe che la proprieta diventasse Genovese, o almeno Ligure, ma nn credo che ci sia speranza… Dobbiamo sperare in qualke pazzo ricco arabo che si innamori della maglia, per il resto adesso abbiamo questo personaggio….

  110. Davide scrive:

    I nodi vengono al pettine.. Questa è solo la punta dell’iceberg… Ora vedremo le ripercussioni sulla nostra Samp che, temo, saranno importanti. Poi che Ferrero non fosse un santo si sapeva dal giorno della sua presentazione.. Rimasi sconvolto è oggi ormai non mi stupisce il fatto che sia indagato, anzi mi aspettavo lo facessero prima… Chi ha “regalato” la Samp a questo soggetto avrebbe (o sapeva…) dovuto fare capillari controlli sul personaggetto circondato da guardie del corpo manco fosse il Presidente della Repubblica…

  111. Rudy scrive:

    Comunque sia il coinvolgimentio della Samo come societa’ e’ marginale..se io sono il tuo presidente e porto una fattura al mio ufficio amministrazione dicendo :”pagala” qual’e’ quel dipendente che prende cappello e dice io non la pago?Chiunque di noi eseguirebbe l’ordine pedissequamente e senza troppe domande per salvaguardare il posto di lavoro,o no?

  112. Damiano scrive:

    Ed io (da povero ingenuo) che mi chiedevo se potessimo avere i soldini per comprare un attaccante a Gennaio (visto che Kownaski e Caprari sono penosi)scopro che la prima tranche del pagamento di Pedro e’ servita per la meta’ ad alimentare il conto ciorrente del viiperetta…resto disgustato e senza parole.Maurizio la tua presunzione di innocenza e’ sacrosanta ma..gli estratti conti dei conti correnti anche!!Per quale motivo un presidente dovrebbe “dirottare” 1 milione e 200 sul suo conto personale?

  113. Maurizio.Michieli scrive:

    Per EDOARDO: i monconi di Ponte Morandi erano sotto sequestro, non si poteva abbatterli prima. Per FABRIZIO: prendo atto (con piacere) che Sinisa è tornato simpatico e valido, ne ho letto e sentito di cotte e di crude su di lui. Per MICHELE: resta il fatto che per qualunque presidente c’è un buon motivo per contestare. Eppure non mi sembra difficile vedere che così facendo si è partiti con Paolo Mantovani e si è arrivati a Ferrero (al di là del giudizio che se ne vuole dare). Intendiamoci: non incolpo di questo i tifosi, ma almeno rendersi conto che contestare il presidente di turno non serve a niente dovrebbe essere una lezione assimiliata bene. Invece…Per KREEK: la Sampdoria è coinvolta eccome, ho sul mio tavolo le 42 pagine degli atti dell’inchiesta. Questo non significa che ci saranno estreme conseguenze. Allo stato attuale penserei alla decadenza di Ferrero dalla presidenze e ad una forte ammenda (così rispondo anche a DADO), ma sarei cauto.

    • Michele G. scrive:

      Maurizio, qualcuno qui ci ha fatto già notare che persino al Real Madrid, dopo 3 Champions vinte consecutivamente, i tifosi hanno contestato in maniera veemente il loro presidente al primo accenno di pausa di riflessione. Lo stesso è accaduto alla Juve dopo 7 scudetti consecutivi e, nel recente passato, a Berlusconi. Ripeto, personalmente, non ho mai chiesto ai Garrone di andarsene, ma di evitare dichiarazioni demoralizzanti e metterci un po’ più di passione, invece di rinfacciarci continuamente la carità pelosa del salvataggio. Persino Ferrero, nell’intervista che gli hai fatto a casa di Giovanna Romanato, ha detto “Fai il bene e scordatelo, ma sei fai il male, ripensaci”.

    • Marco scrive:

      Grazie per non rispondere perchè alcuni dei miei commenti non vengono pubblicati, contestare ferrero serve eccome, deve andarsene e di corsa , altro che decadenza da Genova deve sparire.

    • Kreek scrive:

      @Maurizio Michieli

      Essere coinvolti in un’inchiesta, (cioè in un’indagine), credo significhi essere indagati.

      La Sampdoria non è sotto inchiesta.

      Il Presidente sì, non dico che non riguardi la Sampdoria, o che sia una cosa piacevole o che non la coinvolga “mediaticamente”,piuttosto che come parte lesa o per infrazione tributarie…Sempre che sia confermato ciò che ipotizzano gli inquirenti.

      Ma la Sampdoria non può e non deve “difendersi” se non viene “attaccata” cioè indagata.

      Fra l’altro, ad oggi, non si sa neanche ancora se si andrà in giudizio…

    • Edoardo scrive:

      Tenere i monconi sotto sequestro per 3 mesi non è un po’ troppo? Tante aziende, bar, ecc. stanno chiudendo e non riapriranno più, comunque sul discorso dei presidenti bisogna giudicarli in base a quello che fanno e a come si comportano, a me non sembra che la maggioranza dei tifosi doriani cerchino sempre un pretesto per contestare, anzi mi sembra che siamo una tifoseria fin troppo tollerante e accondiscendente, la vera questione è che dovrebbe farsi sotto qualche imprenditore genovese alla Volpi o alla Gozzi anziché continuare ad aspettare che arrivino foresti di dubbia credibilità, la contestazione a Edoardo Garrone è stata mossa da un centinaio di tifosi in modo sicuramente ineducato e oltraggioso ma questo fatto non lo si può imputare a tutta l’intera tifoseria, cerchiamo di non fare di tutta l’erba un fascio, i tifosi doriani sono per il 95% la tifoseria più paziente e tollerante d’Italia, diciamo pure invece che a Genova non c’è un imprenditore serio che abbia il coraggio di metterci non dico i soldi perché quelli si possono fare con le plusvalenze ma neppure la faccia, tutti pensano al loro orticello e poi aspettiamo che il ponte ce lo vengano a fare i cinesi eh…

    • Lucix scrive:

      Preziosi e il Genoa anni fa hanno evaso l’IVA per 4 milioni e non mi pare che ci siano state conseguenze per quanto riguarda la giustizia sportiva

  114. Sammy scrive:

    Il punto fondamentale è solo uno: se il Presidente, numero 1 della società, distrae soldi dalla società stessa per foraggiare altri suoi affari, deve essere immediatamente destituito poichè viene a mancare la fiducia dei suoi principali interlocutori, i tifosi.
    Non mi stupirei se visto il danno di immagine scappassero anche gli sponsor.
    Domanda: le TV visto che danno parecchio denaro liquido potrebbero chiedere risarcimento o rifiutarsi di dare ulteriore denaro l’anno prossimo?

  115. Solosamp1946 scrive:

    Io l unica cosa che mi auguro e che questa volta la tifoseria organizzata faccia quadrato e si faccia sentire realmente ( e ci vorrà l appoggio di tutti sia ben chiaro ) …basta mettere la testa sotto la sabbia per il bene della Sampdoria…in questo momento il bene della Sampdoria è riuscire a liberarsi da questo delinquente…

  116. Solosamp1946 scrive:

    Che io ricordi l unico presidente contestato fu Enrico Mantovani…cosa che causò problemi anche in gradinata…Garrone padre non fu mai contestato ( neanche troppo amato) mentre al figlio dedicarono uno striscione ( gli stessi che contestavano Enrico tra l altro)…Ma contestazioni sono altra roba

  117. ivano vernazza scrive:

    Rispondo cordialmente al collega di tifo Fabrizio..la mia difesa sull’operato di Giampaolo probabilmente non mi sono ben spiegato non riguarda soltanto questo inizio di stagione ma la sua gestione nei 2 anni e mezzo. Che in questo momento siamo in difficolta’ e’ evidente.Ma sono certo che ne verremo fuori.
    Inoltre e’ grazie a lui se la situazione economica societaria almeno dal punto di vista dei bilanci e’ florida.Pensate se non avessero venduto a suon di milioni i vari SKRINIAR TORREIRA ZAPATA SCHICK MURIEL con quello che sta emergendo a livello societario che fine avremmo fatto?Questi giocatori li ha rilanciati lui con il suo gioco.E non parliamo dei futuri ANDERSEN LINETTY o PRAET. Pensate che con Prandelli Sinisa o Guidolin tanto per citarne 3 a caso saremmo tanto piu’ competitivi in classifica??Ricordo bene l’entusiamo all’arrivo di Montella..ci siamo salvati grazie ad una Lazio appagata altrimenti era retrocessione sparata e con un derby perso 0-3 alla penultima giornata senza superare meta’ campo e con 0 tiri in porta??..stiamo attenti a criticare cosi’ tanto Giampaolo.

  118. Damiano scrive:

    Gli atti dell’inchiesta sono pubblici e li possiamo leggere tutti,non e’ una tua priorita’ basta andare sul sito del ministero della giustizia.La Samp non corre nessun rischio,nessun illecito,nessuna combine,nessuna fattura gonfiata..solo(eventualmente) pagamento di false fatture ma questo non compete la giustizia sportiva..se poi si vuole fare terrorismo..facciamolo pure,io ho una laurea in giurisprudenza orientata al diritto Sportivo ma se tui Maurizio pensi di avere competenze superiori alle mie..fai pure….

  119. Fra Zena scrive:

    Tornando per un attimo al calcio giocato: sabato si gioca una gara molto importante per il prosieguo della stagione. Il Bologna non è granché ma temo che la nostra squadra, molto debole caratterialmente, sia ulteriormente buttata giù dalle notizie societarie . Di Quagliarella ce n ‘è uno solo, gli altri giocatori non sono dei cuor di leone e il mister..va be lasciamo stare. Sabato l’apporto del pubblico sarebbe fondamentale, ma temo che in molti diserteranno lo stadio. Spero di sbagliarmi

  120. livio scrive:

    Questa ” tegola ” ,sulla testa di Ferrero e della Samp, visto il periodo non proprio brillante , davvero non ci voleva.
    La partita di sabato con il Bologna è davvero fondamentale, oltre che per il risultato obbligato, anche per capire se Giampaolo ha con se la squadra oppure il contrario. Mi sembra ci siano alcuni giocatori desiderosi di cambiare aria velocemente!!!

  121. Marco scrive:

    Quando si chiedava a edoardo Garrone di passare la mano, lo si chiedeva perchè lui esordiva sempre col discorso che con la SAMPDORIA ci stava rimettendo un sacco di soldi, ergo se non sei capace di gestire una società di calcio e ti pesa investirci dei soldi, visto che comunque c’era una solidità oggettiva, credo fosse un bene per tutti trovare un acquirente con delle credenziali che avesse voglia di investire nella SAMPDORIA.
    Anche il fatto che la trattativa non la conoscesse nessuno ed alla presentazione tutti rimasero sbigottiti è indizio chiaro. Un imprenditore serio, fondo internazionale etc avrebbero chiesto tutta una serie di documentazione attestante lo stato di salute della SAMPDORIA che ne avrebbe dilatato i tempi e si sarebbe venuto a sapere, invece è stata una cessione… pardon è stato un regalo lampo, con 0 euro di esborso per il cessionario, che viene pure garantito da fidejussioni per anni.

    Non esiste squadra di calcio al mondo che non abbia subito contestazione , tra le quali tantissime dirigenze mai sopportate dai tifosi. Basti guardare de Laurentis tanto per citarne 1.

    Dire che la colpa di avere ferrero presidente è dei tifosi della SAMPDORIA è un insulto.

  122. Marco scrive:

    Veramente splendida la giustizia italiana, alla SAMPDORIA vengono sottratti 1,7 milioni di euro, in parte dei quali per fatture false che generano un evasione di 209mila euro a vantaggio dell’U.C. SAMPDORIA

    Altro che Kafka , alla SAMPDORIA rubano quasi 2 milioni di euro e andrebbe punita per evasione iva di 209 mila euro ?

  123. Moussa Dembele scrive:

    Non rischiamo niente dal punto di vista sportivo, semplicemente perché le operazioni illecite non sono state finalizzate ad ottenere vantaggi sportivi per la Sampdoria. Rischia chi ha emesso e chi ha pagato fatture false, per distrarre fondi a favore di chi, evidentemente non poteva ottenere direttamente dalla società che non paga dividendi. La Sampdoria ha probabilmente detratto falsi costi e diminuito l’imponibile IVA, quindi dovrà pagare l’IVA non versata all’Agenzia dell’Entrate e l’inevitabile sanzione. Non c’è danno di immagine perché l’immagine di questo presidente è già danneggiata di per se.. la domanda che mi faccio è perché Garrone ci ha messo in queste mani.. la preoccupazione è cosa succede se quest’uomo o le società che fanno capo ai suoi figli falliscono, o vanno in bancarotta.. la società è parte di queste scatole cinesi? Oppure è l’unica parte sana perché sana gliel’ha lasciata Garrone ed è destinata a far da salvadanaio per salvare chissà quali magagne, mentre noi ci struggiamo perché Giampaolo non cambia mai modulo.. che tristezza

  124. Stefano_1970 scrive:

    A me di tutta la storia GdF – Ferrero sfugge la parte per la quale non avrebbe percorso strade alternative e più lineari per prelevare/utilizzare i denari della Samp. Ad esempio aumentandosi il compenso da amministratore.

  125. Michele G. scrive:

    Che brutta settimana che è stata quella che si sta concludendo! E’ iniziata con una mezza delusione nel derby, non tanto per il risultato, quanto per il non gioco con zero tiri in porta, se si eccettua l’unico trasformato in gol dal Quaglia. E’ proseguita con la brutta notizia della malattia di Vialli, per concludersi, speriamo, con le bruttissime vicende finanziarie che vedono coinvolto Ferrero. Queste ultime, mi hanno lasciato veramente l’amaro in bocca, per veder associato il nome della Sampdoria in queste spiacevoli vicende di truffe, riciclaggio, quando non addirittura furto! Sì, d’accordo, la società per larga parte delle accuse risulta parte lesa, ma rimane il danno di immagine che è enorme, secondo me. Spero solo che il signore romano di Testaccio venga convinto a mollare la presa sul succoso osso sul quale ha affondato i propri denti e, fatte le valigie, se ne torni a casa sua a tifare per la sua Roma!
    Speriamo, infine, che domani sera la squadra abbia un sussulto di orgoglio e ci regali una bella e convincente vittoria sul Bologna, che ci faccia dimenticare almeno per un po’ le amarezze che abbiamo dovuto assaporare in questa settimana.
    Gli uomini passano, la SAMP resta per sempre!!!

  126. ROBY LEVANTE scrive:

    E così perdiamo anche Kownacky, ormai in rottura con Giampaolo,come del resto abbiamo fatto con Schick (perlomeno lo abbiamo venduto bene) che giocava poco nonostante segnasse con continuità.Ho letto di un possibile cambio con Destro del Bologna.Spero che Osti non faccia questo grosso errore.Forza Samp.

  127. Gianni scrive:

    Possiamo come tifosi dichiararci parte lesa?
    Ho letto della probabile partenza di Quagliarella il che con la situazione attuale vuole dire???
    A chi difende Giampaolo vorrei chiedere:
    - Incapacità di leggere la partita in corso quindi se va bene ok ma quando va male perdi.
    - Sempre lo stesso gioco vuole dire che l’avversario di turno mette due ali veloci con lanci lunghi e noi andiamo in barca.
    - Ultimo troppi giocatori alla frutta e siamo a novembre.
    Continuiamo a sostenere la nostra maglia sempre e comunque ma ogni tanto serve anche mostrare i denti a società, allenatore e soprattutto a certi calciatori super pagati che si lamentano!

  128. Luigi scrive:

    Per Edoardo: i monconi del ponte Morandi erano sotto sequestro si ma la burocrazia italiana è la più lunga al mondo. Per Michele: contestazione verso Garrone becera e maleducata anche senza di questa la famiglia sarebbe uscita a prescindere. Per il moderatore maurizio: Garrone è tutto fuorché uno stolto sapeva benissimo in che mani l’avrebbe lasciata quindi tutto quello che di bene ha fatto nel passato è stato cancellato passami il termine dalla porcata del passaggio di consegne da lui ai romani.

  129. Edoardo scrive:

    Io non sono d’accordo con l’intervista di Giampaolo:

    1.Nel derby il Genoa ha giocato meglio e ha creato molte più occasioni da gol rispetto a noi, non è solo una questione di rimbalzi e secondo palle, noi non creiamo quasi nulla negli ultimi 25/30 metri neanche con azioni pulite…

    2.La svolta è da 1 anno che la cerchiamo, ma non abbiamo i giocatori all’altezza né gli schemi giusti per attuarla…

    3.Andersen ha già commesso diversi errori nelle ultime partite e ci è costato parecchi punti, in qualunque lavoro se sbagli paghi altrimenti se fai bene vieni premiato, in serie A si gioca per vincere e prendere punti non per fare lezioni di insegnamento…

    Mi dispiace caro Maurizio, ma Giampaolo mi sembra sempre di più la fotocopia di Montella anche nelle interviste e sappiamo con Vincenzo com’è andata a finire…

  130. Michele G. scrive:

    Ho letto il comunicato degli Ultras, i quali invitano Ferrero sotto la Sud prima della partita di domani, per dir loro tutta la verità. Scusate, ma la cosa mi fa sorridere, data l’ingenuità della richiesta. E cosa volete che venga a dirvi, che effettivamente ha rubato i soldi dalle casse della società? O che ha emesso fatture false? O che ha fatto finte vertenze di lavoro e con il ricavato ha comprato un hotel a Firenze? Che ha fatto autoriciclaggio? Per bocca dell’avvocato Romei ha già fatto sapere di aver agito correttamente, di essere “stra, stra, stra tranquillo” e che né lui, né la società corrono alcun pericolo, trattandosi, a loro dire, di accuse già emerse più di un anno fa e respinte al mittente! Per sapere la verità dovremo attendere le indagini, al termine delle quali ci saranno dei provvedimenti a carico di Ferrero ed eventuali corresponsabili dei reati di cui sono accusati. La verità attuale è che la Sampdoria ne esce con un danno di immagine tremendo ed anche se non dovesse esserci alcuna conseguenza penale o sportiva, questa vicenda lascerà un segno profondo, difficile da dimenticare. Grazie ancora a chi non ha controllato in quali mani stava mettendo la Sampdoria!

  131. Matte Genovese scrive:

    Finalmente una bella presa di posizione da parte degli ULTRA TITO , era tosto lora di farsi un po sentire alzando i toni della discussione. Sono davvero contento per ora aspettando l evolversi della situazione.

  132. SANDOIA scrive:

    Il sequestro e l’inchiesta chiaramente prendono tutta la scena.
    Chissa il Pres figc Gravina all’occorenza dove dà una manata a Ferrero e di conseguenza alla Sampdoria.
    speriamo che qualcuno pensi e prepari a dovere la partita di domani che è uno scontro salvezza perchè in poco tempo siamo passati dal 5 posto ad essere molto più vicini a quella zona e non abbiamo certo le qualità fisiche ,caratteriali e di cattiveria per affrontare la nuova situazione .
    Inzaghi si gioca la Panchina mentre Gianpaolo è un professore di calcio ed il suo principale non guarda la classifica ha altre priorità sarà una partita simile al derby di grande sofferenza ,Sinisa Mikailovick spettatore interessato ad entrambe le panchine ,se torna subito a Bologna sono contento perchè significa che la Sampdoria ha vinto ,ma rimango molto preoccupato per il prosieguo del campionato che si è capito subito non sarà tranquillo come gli ultimi anni.

  133. Edoardo scrive:

    Ma quali nodi della preparazione atletica? Sono quasi tutti giovani di 20 anni o poco più che dovrebbero correre come delle lippe dalla mattina alla sera cantando le filastrocche (!), non cerchiamo delle scuse, purtroppo tanti non c’hanno il fisico per giocare in A punto e basta…

  134. pier56 scrive:

    Credo che questo sia un momento cruciale, sia per la stagione, auspicando una vittoria scaccia crisi col Bologna, sia per la nostra Samp con l’allontanamento, si spera, di Ferrero che oramai ha perso ogni credibilità, ammesso che ne abbia mai avuto… Garrone avrà il coraggio di allontanarlo e di sostituirlo, se è vero che è ancora il padrone della situazione? speriamo.

  135. Matte Genovese scrive:

    Voglio di nuovo Andrea Lazzara, non ti offendere Sig Michieli ma non sei davvero simpatico… e hai la presunzione di avere sempre ragione. Tanto lo so che nn lo mandi, ma almeno forse lo leggi. Mi cancelli sempre i post che possono dare fastidio, sei ingiusto, perche hai il coltello dalla parte del manico, ma tanti di noi nn condividono la tua penosa politica……… Come giornalista nn ti credere di essere un fenomeno, fra primo canale e telenord sembra che passi fra samp e genoa…. se hai da dirmi rispondi pure, io ho rispetto per il tuo lavoro, tu nn mi sembri dello stesso avviso… Un saluto da matteo …..

Lascia un commento

TROPPI GOL SBAGLIATI

La Sampdoria esce a testa alta dalla Coppa Italia. Con il Milan, costruito per arrivare in Champions, ha fatto la

VAR… GOGNA

Var… gogna. Non volendo sottintendere vergogna ma inteso proprio in senso letterale: un uso spregiudicato del Var da mettere alla

FABIO SANTO SUBITO

Nel giorno di Santo Stefano, i tifosi della Sampdoria invocano Fabio Quagliarella al grido di Santo Subito. E’ suo il

BISOGNA ESONERARE GIAMPAOLO

La rotonda e un po’ pittoresca – a causa del disinvolto utilizzo del Var da parte di Calvarese – vittoria