E ADESSO?

3 set 2018 by andrea.lazzara, 405 Commenti »

Premessa: come ha scritto un telespettatore stasera la Sampdoria non è un disastro (o meglio ,quella del primo tempo si, decisamente) come quella di Udine e non è da Champions come ci appare dopo questo scintillante 3-0 contro il Napoli. Però….però stasera si sono viste tante cose. Si è vista una difesa attenta, concentrata e che credo concederà pochi palloni di testa agli avversari, quali che siano gli interpreti centrali (bravissimo Tonelli); c’è stata anche la spinta sulle fasce ed è cosa buona e giusta perché ha finito per aiutare anche chi stava in mezzo come un Ekdal che non è  regista tradizionale ma ha tempi ed esperienza per starci li. Saponara ha fatto capire in 36 minuti ( e speriamo che il guaio fisico sia poca roba) che di qualità ne ha e che deve metterci solo la voglia ( e per ora ce la sta mettendo, eccome!). E poi li davanti Defrel penso che finirà per non far rimpiangere più di tanto Zapata (sempre pensato che…come dire, siamo li..) e Quagliarella si merita applausi, abbracci, tutto quello che volete perchè sarà “vecchio” ma se uno fa un gol così…E adesso cosa dovremmo dire di Giampaolo: che è un genio? No, assolutamente. E’ un buon allenatore, adatto a una realtà come la Sampdoria, con le sue convinzioni, con il suo carattere ma che, innegabilmente ci prova a dare spessore al gioco di una squadra che tutti gli anni viene smontata nemmeno fosse una costruzione con i Lego. A Udine si era fidato delle sue vecchie convinzioni, forse Ekdal e Saponara avevano bisogno di un minimo di tempo per integrarsi al meglio, contro il Napoli invece abbiamo visto una squadra intensa, quadrata, praticamente perfetta. Alcuni meriti penso li abbia anche lui, che ha resistito anche alle “gufate” di qualcuno seduto in tribuna d’onore non si sa quanto casualmente, e credo gli vadano riconosciuti. Così come è ovvio che, ora, dopo la sosta, in una settimana, tra Frosinone, Fiorentina e Inter si potrà capire qualcosa in più sulla stagione che attenderà la Sampdoria: soprattutto a Frosinone la Sampdoria dovrà dare un segnale più caratteriale che tecnico e il segnale dovrà, ovviamente, arrivare, della motivazioni, dal pungolo che Giampaolo saprà dare in settimana. Altrimenti sapremo che la musica, rispetto a qualche mese fa, pur cambiando in parte i suonatori, non sarà cambiata.

405 Commenti

  1. NYC scrive:

    Partita perfetta, ora Frosinone che per noi sono trasferte quasi sempre da zero punti , vedremo se riusciremo ad invertire il trend .

    Mettere gli uomini giusto al posto giusto …… sembra il mestiere dell allenatore

  2. Paolo1968 scrive:

    solo 2 osservazioni:
    1. ieri compievo 50 anni, direi che miglior regalo non potevo pretendere
    2. il calcio è bello perché fa parlare e tacere
    Buon campionato a tutti

    • andrea.lazzara scrive:

      Auguri Paolo!

    • Michele G. scrive:

      Ti hanno fatto proprio un bel regalo! Tanti auguri di cuore anche da parte mia! (con un pizzico di invidia, sigh!). :-)

    • marco scrive:

      Auguri

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Auguri. Per il mio cinquantesmo, 2 o tre anni fa mi regalai un deludente Walk About (non fatelo : costa caro ed è un pacco, se non è cambiato…) con la Samp proprio per Sampdoria-Napoli. Ne prendemmo 4……
      Sig…

      • Paolo1968 scrive:

        Il regalo che mi son fatto da solo è la realizzazione del sogno che avevo dall’età di 12 anni, ma non c’entra col calcio e ne sono felicissimo….

  3. Flavius scrive:

    Riprendendo il titolo del suo articolo “e adesso?”
    Per un minimo di coerenza ,la stragrande maggioranza dei 346 che hanno scritto di tutto e di più contro GP la scorsa settimana,dovrebbero tacere.

    • andrea.lazzara scrive:

      No, ribadisco che ognuno debba mantenere fino a prova contraria le proprie idee. Ma ho letto cose molto dure come se Giampaolo fosse una sorta di nuovo Van Gaal, Capello, Guardiola, Mourinho che non è capace a far rendere una squadra di fenomeni. La dimensione non è questa, tutto qui.

      • Cicciosestri scrive:

        Un conto è la critica costruttiva, un conto il disfattismo della maggior partre dei Sampdoriani! Io voglio solo leggere, da parte della maggior parte di chi ha scritto la scorsa settimana una sola parola: SCUSATE!
        IO STO CON GIAMPAOLO!

      • Flavius scrive:

        Condivido,ma se i giudizi a torto o ragione sono prevenuti bisogna saper tacere o forse dire mi sono sbagliato.

    • Lorosamp scrive:

      Buongiorno Flavius,
      la partita di ieri ha dimostrato che chi contesta a GP scelte assurde e talebanismo non ha torto. GP, ribadisco, almeno alla Samp, deve fare solo l’allenatore…la nostra dimensione non ha bisogno di filosofia ma di pragmatismo. Perché è un attimo ritrovarsi in una mischia nella quale ci possiamo fare molto ma molto male.
      Poi ieri sera ci è andato tutto bene e me ne sto. Ma la Samp è una media res fra Udine e Napoli se GP non perde la testa.
      Alè la Samp !!!!
      Lorenzo

    • Edoardo scrive:

      Quando c’è da lodare giustamente si loda, ma l’obbligo di tacere esiste solo nelle dittature, comunque questa è la prima partita decente che abbiamo fatto negli ultimi 9 mesi, quindi testa fredda, non esaltiamoci troppo ed evitiamo di fare polemiche gratuite come i bambini della terza elementare…

      • Cicciosestri scrive:

        9 mesi? Ma Atalanta Sampdoria te la sei dimenticata?

        • Edoardo scrive:

          Vuoi che ti elenco tutte le partite che abbiamo ceffato negli ultimi 9 mesi? Ci sarebbe da scriverci 1 libro…

          • Cicciosestri scrive:

            Quelli li so anche io … ciò non toglie che non sia v ero che sono 9 mesi che non vinciamo fuori casa … a Bergamo abbiamo vinto ad Aprile e per 3 mesi non si è giocato … almeno se snocciolate dati che siano precisi …

    • Michele G. scrive:

      E perché mai? Anzi, proprio perché hanno dimostrato che, con un minimo di impegno, possono fronteggiare chiunque, viene ancora più rabbia nel vedere come siano rinunciatari in trasferta. Non basta l’impegno degli ultimi 15-20 minuti di Udine; la stessa intensità devono avercela sin dall’inizio. Ora vedremo a Frosinone. Mi auguro di cuore che ci mettano almeno la metà dell’impegno che hanno dimostrato ieri sera. Comunque, io la mia opinione su GP non la cambio: è un allenatore che mi mette tristezza, anche se gli auguro, e mi auguro, che vinca tutte le partite che verranno.

    • Matte Genovese scrive:

      Caro flavius, qui si commenta e non si condanna nessuno, io critico GP perche ho i miei buoni motivi per farlo, ieri ha indovinato la partita e va bene, ma i disastri che ha fatto da un anno a questa parte sopratutto in trasferta rimangono eccome, secondo me ha dei grossi limiti sopratutto a livello caratteriale, cioe, non riesce ad imprimere ai giocatori la giusta cattiveria sportiva che servirebbe sempre giocando in trasferta in primis con le squadre medio/piccole, questo secondo me e un grosso limite del mister, se non ti sta bene per me non cambia nulla.!!

    • Fra Zena scrive:

      mi pare siamo un forum, quindi non “dovrebbe tacere” nessuno. Troppo facile poi uscire oggi, dopo una vittoria esaltante, e dire che abbiamo il miglior allenatore del mondo e la miglior rosa del mondo. Io ho le mie idee sulla gestione tecnica e sulla qualità dei nostri giocatori e non le cambio dopo una vittoria, per quanto spettacolare e di grande godimento. Se poi nei prossimi mesi continuerò a vedere corsa, motivazione, solidità difensiva e giocate di qualità come ieri sera, allora sarò il primo a ricredermi

      • P.SOLARI scrive:

        Invece quando va male come a Udine va bene non e’ troppo facile dire peste e corna di Mister & giocatori vero ? Ma per piacere …. coerenza.
        Ma voi anti – Mister non mi pare l’ abbiate ….. si sta con la Samp tutta, tutti sulla stessa barca.

        • P.SOLARI scrive:

          C’ e’ un “va bene” di troppo …. opss …

          • Fra Zena scrive:

            Io infatti sono coerente: ovviamente oggi sono felice, mentre dopo Udine ero triste, ma resto convinto che questa sia una rosa da parte destra della classifica con un allenatore preparato ma testone e troppo integralista. Non è coerente questo? Io sto col Doria sempre e da sempre , ma penso di poter avere delle opinioni, no? Ripeto se poi i fatti mi smentiranno sarò stra felice di ricredermi , ma una partita per quanto goduriosa non mi fa cambiare idea

        • Heisenberg scrive:

          Coerenza significa non cambiare il proprio pensiero ad ogni soffio di vento che cambia direzione…. A me Giampaolo non piace e spero di vederlo andare via presto. Certo sarei felicissimo di cambiare idea e di cospargermi il capo di cenere qualora partite come quella di ieri si vedessero più volte magari fuori casa e anche dopo dicembre.

  4. Tito Marassi scrive:

    Caro Andrea e cari fratelli di tifo,ieri sera ho strabuzzato gli occhi!ho visto una Samp quadrata e molto piu’ attenta in difesa con l’innesto di Andersen..sono d’accordo con la tua disamina Andrea.Tra le altre cose abbiamo visto un Defrel che ha segnato una doppietta quando lo scorso anno con la Roma fece un solo goloper giunta su rigore) in 16 presenze!Su quagliarella ogni aggettivo e’ ormai superfluo..giocatore completo,assist gol favoloso(lo avesse fatto Ronaldo lo avrebbero celebrato per settimane).
    Ieri prestazione suntuosa,si sa che il Napoli non brilla per difesa rocciosa subisce e anche tanto ma,dalla vita in su,il Napoli e’ stellare e non aver preso gol mi riempie di gioia.
    mi tolgo un sassolino dalla scarpa…ai colleghi Napoletani chei mi consigliavnoa il pallottoliere,penso che sia servito molto di piu’ a lorob questo strumento ieri

    • Michele G. scrive:

      Infatti Tito, io ti consigliavo la calcolatrice scientifica, ma non per noi! ;-)
      Su Quagliarella hai perfettamente ragione: vedi quel gol in rovesciata fatto alla Juve. Bellissimo senz’altro, ma viste le parti in gioco (Real, Juve e Champions in mondovisione) se ne continua a parlare ancora adesso e te la propinano in ogni trasmissione in cui si parli di Juve e Ronaldo. Addirittura, ieri l’ho vista come sigla di non ricordo quale trasmissione!

  5. giovanni scrive:

    si a partire da frosinone le prossime tre sono gà quelle che ti possono dire che campionato farai, se dovri soffrire come un cane o se potrai anche divertirti vedendo una squadra vera! quindi grazie andrea hai avuto anche la pazienza di rispondere ieri sera, perchè anche tu avrai avuto quello scintillante sorriso che ieri sera giocatori, dirigenti e tifosi tutti avevavmo a fine gara, guarda le foto dei ragazzi in campo se non mi credi.
    sulla sampdoria, beh che dire? che hai roba dentro, che ci vuole la pazienza di andarla a scoprire ed a mettere in pratica, oggi era fuori jantko…ma anche colley, praet (! praet fuori, hai vinto con il napoli con praet fuori! e loro in panca con hamsik e callejon…) vieira lo hai finalmente visto, non è un’entità teorica, non è un perticone (mi scuserà) qualsiasi, saponara oltre a doti calcistiche che se sorrette da una voglia di dimostrare qualcosa te lo raccomando perchè credo che anche umanamente sia un ragazzo abbia una profondità che solo in certi contesti gli permetta di svolgere appieno il proprio lavoro, coinvolgendolo emotivamente con tutte le qualitànon solo tecniche enormi che possiede e questo direi che a qualcuno il merito andrebbe dato, e credo che avrà anche probabilmente il merito di risvegliare ramirez dall’abbandono del compaesano (vista la cattiveria con cui ha strappato il pallone del tre a zero sulla ribattuta della punizione?, ma confido anche che kownacky si rimetta a giocare e non solo per farti un favore, che caprari sappia cogliere le sue occasioni, che tavares sia uno in grado di sollevare murru in qualche partita soprattutto in casa contro squadre del nostro livello…per il resto ci vuole…empatia, ci vuole la voglia di lottare su ogni pallone e non mollare mai; ad esempio ekdal non è un fenomeno come torreira, ma ha presenza fisica e si sente ma ancora di più se ci mette la stessa voglia che ha di difendere la linea di campo che tracca a difesa della sua bandiera con la nazionale…e tu passa centrale…cosi come hai detto tu giustamente prendi la palla di testa centrale…e se hai i palleggiatori ti metto tonelli che palla a terra magari con colley soffrirei un pò di più questo ma una carogna che levati.. poi ho preso già atto che andersen sarà la vera plusvalenza dell’estate 2019 (tanto per restare in tema e non emozionarci troppo) che ci permetterà di rimettere mano ai conti per l’allegria del mister…perchè se metti tutti la carogna che ci vuole con il napoli allora vai oltre i tuoi limiti, se ai terzini li copri con un perno basso più fisico e di posizione, gli permetti di alzarsi di più e magari fornire i due palloni per il gol (anche di tacco quindi) e quindi occupi un pò di più il centrocampo e quindi se alleggerisci le due mezzali di corse li hai più lucidi per fare tutto il resto e quindi ogni tanto ti puoi chiudere e ripartire perchè ti appoggi a defrel che poi gli altri come lo prendono in velocita? ma hai visto l’intelligente scatto adallargarsi sotto i distinti dopo aver contese palla in uscita sul primo gol…e la fortuna di giocare con il quagli che ti lavora quella palla per poi metterla sotto l’albero con il fiocco e fartela solo scartare? eh già, fortuna, il napoli non c’era, il napoli che tra un mese se la gioca alla pari con il psg, con il liverpool e la stella rossa, poi se però fai giocare barreto e lasci fuori jantko con il napoli e perdi allora sei pirla no? ma come fai a farlo giocare dopo la prestazione di udine dai è vecchio è bollito, non ne ha più…..ma ti rendi conto?…ma se poi invce vinci e barreto vince quasi tutti i duelli a metà campo? chi sei? ma nemmeno guardiola si può permettere; la verità è che li conosci tutti meglio di noi, la verità è che li hai a disposizione tutta la settimana e studi calcio da anni, m forse è vero che come ha ammesso gattuso che se segna quello che è entrato cinque minuti prima e vinci al 95′ non è bravura… è fondoschiena… quindi il calcio è strano, è difficile anzi è semplicissimo giocare a calcio, ma è difficilissimo giocare bene a calcio come ha già detto qualcun altro ancora più difficile capirlo da fuori in mezzo a 25 mila anime festanti ed urlanti da una gradone di uno stadio e meno che meno da uno schermo televisivo…ma oggi non importa, ha vinto la sampdoria!
    un abbraccio

  6. Fra Zena scrive:

    Grandissima serata ieri sera, siamo stati perfetti (tifosi inclusi, per fortuna). Gol bellissimi, difesa attenta, finalmente anche molta fisicità e qualche “runsa” ben assestata in mezzo al campo . Un sentito grazie anche al turnover di Carletto Ancelotti, fuori Mertens Callejon e Hamsik, forse non ha capito l’aria che tira al Ferraris per le squadre di alta classifica Quando giochiamo così batterci è difficilissimo per chiunque. Il problema è proprio quel “quando”. Io non rinnego le mie critiche a Giampaolo della settimana scorsa, anzi prestazioni come quella di ieri non fanno che convalidarle. Se prepari una partita alla perfezione come ieri, vuol dire che il mestiere lo sai fare. E allora si capiscono ancora meno certe testardaggini e mancanze di buon senso, come quelle viste la settimana scorsa. La squadra è quello che è, siamo d’accordo, ma bisogna imparare a fare punti anche in trasferta e anche quando non si è al 100%. Altrimenti le nostre stagioni saranno sempre costellate di alti e bassi, grandi exploit alternati a cadute inspiegabili. La seconda metà di settembre dirà molto sulle ambizioni di questa squadra. Nel frattempo, godiamoci una grande serata e i primi tre punti in sacca (-37 alla salvezza, io continuo a pensarla così)

  7. piero scrive:

    Non ci capisco più niente. Una partita da Interregionale e poi una da Champions… Boh. Ieri partita perfetta. Tonelli ha dato sicurezza alla difesa. Barreto finalmente nel suo ruolo ha dimostrato di essere in effetti imprescindibile. Ekdal grande personalità, esperienza e fisico. Saponara, finalmente un trequartista che sa qual è il suo lavoro. Peccato per l’infortunio, speriamo non sia niente di grave. Defrel, due grandi gol da attaccante vero e il Quaglia.. beh il quaglia, non ci sono parole. Ha fatto un gol che se lo avesse fatto CR7 lo avremmo visto per un mese in tutte le tv. Ora bene la sosta per recuperare Praet e speriamo Saponara. Grande samp. Ah ieri il minuto di silenzio è stato fantastico. Non volava una mosca. Da brividi. Un plauso anche ai tifosi del Napoli.

  8. Cicciosestri scrive:

    CHE SAMPDORIA! CHE MISTER! Ottima campagna acquisti, come già avevo detto la scorsa settimana, squadra più completa e più omogenea, avevo anche detto che avevamo migliorato anche a Udine rispetto allo scorso anno! Ma tanto questa settimana ci saranno pochi commenti, i profeti di sventura non scriveranno …
    Ieri, oltre ai gol, si è anche capito perchè Giampaolo ha voluto Defrel e “mollato” Zapata, soprattutto quando a fine secondo tempo ha recuperato palla sulla nostra trequarti!
    IO STO CON GIAMPAOLO!
    P.S.: IO STO CON MARCHETTI!

    • Michele G. scrive:

      Di tutto quello che hai scritto sottoscrivo solo il finale: anch’io sto con Marchetti! Per quanto riguarda la presunta assenza di commenti, i 49 commenti in meno di una mattinata ti smentiscono e checche’ se ne dica, non basta la prestazione di ieri sera a farmi cambiare idea su GP: ho detto e ribadisco che è un allenatore che mi mette tristezza! E, nuovamente, come ho scritto, gli auguro e mi auguro che vinca tutte le partite di qui a Maggio 2019, Coppa Italia compresa, perché io sto con la SAMPDORIA, non con Giampaolo!

      • Cicciosestri scrive:

        Vediamo il numero di commenti finale …
        Belin per riabilitare Giampaolo ti accontenti di poco! Vuoi solo vincere tutte le partite fina A maggio 2019! … mamma mia … cosa mi tocca leggere …

        • Michele G. scrive:

          Vedo che tu hai molta fantasia nell’interpretare ciò che ho scritto. Eppure, mi sembrava di aver scritto in Italiano. Se leggessi bene, capiresti che non ho affatto detto che per riabilitarlo dovrebbe vincere tutte le partite, ma che gli auguro (ripetuto due volte) di farlo, perché questo vorrebbe dire solo il bene della Sampdoria. Ribadisco ancora che, comunque, a me GP non piace. Per il bene che voglio alla Samp, mi faccio andare bene anche GP, augurandomi (ripeto, augurandomi, non pretendendo) che la squadra vinca sempre sotto la sua guida.

  9. Henry scrive:

    La squadraccia dello sciagurato Ferrero allenata dall’ incapace Giampaolo
    fa la solita figuraccia prendendo una cinquina dal Real Sassuolo,
    mentre il saggio e capace Ballardini mette in ginocchio il santone Ancelotti.
    Ah no, è il contrario?
    Vabbè fa lo stesso, tanto in questi blog di tifosi se ne leggono tante di fregnacce…

  10. vincenzo scrive:

    Almeno per quest’anno nessuno pronuncierà più la consonante B…(anche se dovessimo perdere a Frosinone)

    Squadra compatta e quadrata e un bravo particolare a Barreto che ha risposto sul campo alle critiche peraltro legittime dopo la partita di Udine e al mister.
    Contentissimo, peccato solo che due ore prima della partita una signora che non segue il calcio del mio quartiere e che da tempo si dice abbia delle doti “divinatorie”…mi ha detto il risultato che sarebbe poi uscito!: qualcuno sa per caso quanto era quotato il 3 a 0 per la Samp?, mi mangio…le mani e qualcos’altro.. .

    Forza Sampdoria

  11. Enrico scrive:

    Buongiorno, tutti i critici della scorsa settimana immagino siano ben felici di aver visto una Samp così. Ben venga una trasferta come Frosinone, è proprio in quel tipo di partite che aspettiamo di vedere qualcosa di diverso, come atteggiamento, voglia e prestazione. Al di là del risultato. Dal gol di Pazzini il Napoli non l avevamo più battuto, era ora!!!

    • Michele G. scrive:

      Se tu pensi che i Sampdoriani siano contenti di perdere solo per dire “avevo ragione io”, beh, penso che tu sia distante anni luce dal buon senso! Ieri non mi è parso di vedere qualcuno allo stadio, eccetto il settore ospiti, che si stracciasse le vesti per una vittoria sonante e convincente, ma solo facce allegre e sorridenti.

  12. Massimo Pittaluga scrive:

    sono contento per il mr troppo spesso criticato ma che malgrado certe rigidità ha sempre dimostrato di saper lanciare i giovani e comunque di farci vedere anche belle partite come scrivi tu andrea lanciando giovani e rianimando giocatori in difficoltà validi. defrel ho sempre concordato è un buon giocatore e anche saponara speriamo rientri presto. ci manca nel mezzo la classe di praet che alzerà il livello. in netta crescita berez e non male anche murru. prossimo crack come si diceva andersen. non boccerei colley perchè la prima ora di udine con barreto regista e davanti un inesistente ramirez sottoponevano la difesa a uno contro uno continui quindi troppo brutta la prima ora di udine e ritengo troppo bella questa partita aiutata da un napoli che secondo me snaturato con un tridente più stile bayern monaco ma milik non è levandosky e verde non è robben. fuori mertens calejjon e hamsik la spina dorasale con insigne del napoli di sarri. diciamo che questa volta un piccolo favore tattico lo ha fatto ancelotti probabilmente pensando che alcune seconde linee fossero sufficienti a vincere facile. i primi minuti sembrava così poi tutto è cambiato e gregorio ha fatto a fette come il burro la difesa del napoli prima con assist di saponara e poi con quello di quaglia. il terzo gol da cineteca. ora servirebbe cominciare a muovere la classifica fuori con le squadre alla portata. il napoli insegna se vai a giocare pensando di essere troppo più forte le prendi. ritengo che l’unica squadra che possa schierare seconde linee patendo poco sia la juve le altre se cambiano 3 4 titolari cambiano faccia. possiamo crescere anche noi col rientro di praet indubbiamente il ns giocatore più tecnico. ekdal poco spettacolare ma tanta concretezza e sicuremante un altra cosa nel mezzo rispetto a barreto. barreto sicuramente molto meglio nel suo ruolo. chiosa su mhialovick in tribuna a cui tu ti riferivi credo. io mi terrei gianpaolo coi suoi pregi e difetti ma se la samp avesse pensato a un cambio con lui per favore no. è stato un grande calciatore ha fatto bene come mr per quasi due anni ma ci ha sempre lasciato con l’amaro in bocca. dovessimo proprio arrivare a un cambio in corsa e non credo perchè gianpi la squadra ce l’ha in mano, allora prefereriei per metterci una pezza il buon iachini che ha fatto bene e qui voleva rimanere con piacere. però teniamoci gianpaolo che ha tanti limiti ma che ogni tanto ci fa vedere queste partite che per le ambizioni che ha la samp e per la squadra che gli danno scusate ma proprio poco non è. farne 3 al napoli vuol dire comunque sapere cosa fare in campo e questo è un merito del mr piaccia o meno.

    • Michele G. scrive:

      Concordo in buona parte con quello che dici, tranne sul fatto che il Napoli ci abbia fatto un favore. Con le riserve del Napoli, e non intendo quelli lasciati ieri in panchina da Ancelotti, noi ci faremmo un pranzo sontuoso. Dal centrocampo in su il Napoli è in grado di spaventare chiunque.
      Sull’allenatore perfettamente d’accordo, meglio il melanconico GP che il vulcanico, ma insipido Mihajlovic. Comunque, credo che GP debba finire il campionato. Vedremo alla fine cosa avrà ottenuto (spero moltissimo, ovviamente) e poi chi di dovere deciderà sul da farsi. Se proprio dovesse esserci un cambio in corsa, ma spero vivamente di no, allora vedrei bene Iachini.

  13. alan scrive:

    “Zapata è un paracarro” (cit. 2017)
    “Defrel non segna nemmeno con le mani” (cit. 2018)

    Ci vuole equilibrio, certo, lo stesso che parecchi hanno cercato di mantenere anche durante il calciomercato mentre i soliti profeti e mega intenditori di tutto scolpivano le loro sentenze come quelle riportate. Adesso i primi, come dice Lazzara, se la godono ma senza illudersi, gli altri, quelli che pronosticavano (o auspicavano?) zero punti e l’esonero dell’allenatore diranno di essere felici di essersi sbagliati o, al solito, si rifugeranno nella “fortuna”.

    • Cicciosestri scrive:

      STANDING OVATION!

    • Kreek scrive:

      @Alan

      Bravo.

      Equilibrio,questo sconosciuto…

      Ad Udine mancavano alcuni uomini chiave,inserendoli la differenza si é vista.

      • alan scrive:

        Si certo ma io non ho problemi a dire che le scelte del mister a Udine erano sbagliate. Ekdal il primo tempo poteva farlo invece di tenere barreto play. Il punto è che quella si chiama CRITICA. Quello che è insopportabile è leggere “Quagliarella vecchio e inutile, barreto peggio”e sentire invocare ekdal dagli stessi che tre settimane fa lo avevano battezzato senza se e senza ma un bidone preso da una società di pezzenti.

  14. raffaele scrive:

    Questa volta bisogna fare un grande applauso ai ragazzi e devo dire anche all’allenatore. Le critiche di Udine secondo me sono servite in quanto finalmente abbiamo visto una formazione sensata, equilibrata e con gli uomini al posto giusto. Onestamente non si riesce a capire dove puo’ arrivare questa squadra ma già fare un campionato come lo scorso anno andrebbe bene. Abbiamo un organico secondo me deficitario in alcune zone (ad esempio i terzini ..) però sono sicuro che con il rientro di Praet e l’inserimento di Jankto potremmo vederne delle belle. Attenzione a Ronaldo Vieira il ragazzo secondo me ha talento…

    • Michele G. scrive:

      Giustissimo Raffaele! Le critiche per la partita di Udine erano sacrosante, perché non si può vedere una squadra molle e rinunciataria per tre quarti di partita, facendo fare una bella figura ad un’Udinese che ieri a Firenze ha fatto vedere quanto (non) vale. Machis, che con noi ha fatto sfracelli, ieri è stato considerato il peggiore in campo. Ieri GP, forse per la prima volta da quando è il nostro allenatore, ha fatto tesoro degli errori commessi ed ha riportato Barreto ad un ruolo a lui più congeniale: quello del cagnaccio che morde le caviglie degli avversari se cercano di passare il centrocampo. Vederlo giostrare da play maker era ed è un controsenso tattico. Non ha piedi e talento per farlo. Cosa avremmo dovuto dire dopo l’esibizione di Udine, “Tutto va bene signora la marchesa”? No di certo. Adesso, ciò che mi auguro è che, finalmente, mettano la stessa intensità in ogni trasferta, ad iniziare da Frosinone alla ripresa del campionato. Quello di fare punti in trasferta è il banco di prova che attende GP ed i suoi ragazzi. E mi auguro vivamente che l’esito sia estremamente positivo, anche se, e lo ripeterò fino alla noia, GP mi mette tristezza! Perdonatemi, ma non riesco a farmelo piacere.

  15. Ste scrive:

    Buongiorno a tutti,
    scusa Andrea, chi era il “gufo” in tribuna d’onore??

    • andrea.lazzara scrive:

      Beh, un pensierino alla panchina della Samp vuoi che Sinisa, risolti i problemi con lo Sporting non ce lo faccia?

      • Ste scrive:

        Grazie Andrea, non sapevo ci fosse Miha in tribuna..
        Spero di non vederlo mai più sulla nostra panchina, non tanto perchè è un pluri-esonerato, ma perchè ha saldato il debito… quindi ciao ciao ;-)

      • Marco62 scrive:

        Andrea Sabatini ieri era presente?

      • Michele G. scrive:

        Speriamo di no. Fra la muffa e la bratta (è un modo di dire, ovviamente, che non si pesino le parole con il bilancino del farmacista), allora mi tengo GP! Comunque, anche se fosse infinitamente migliore, il serbo non lo riprenderei mai, visto come gli bruciava la panchina sotto le natiche, quando sembrava che lo volesse la Juve e poi, quando l’ha preso il MIlan. La sua è una grinta senza costrutto. Che se ne stia dov’è!

  16. livio scrive:

    Confesso di essermi schierato nella lunga lista degli scontenti e dei criticoni….
    Però dopo questa splendida partita è impossibile non gioire ed essere orgogliosi.
    A questo punto però ci vogliono solo conferme.
    Conferme in trasferta , con prestazioni caratterialmente accettabili da parte dei giocatori; e conferme da parte del Mister che non dovrà più presentarci formazioni cervellotiche ed uomini impresentabili.
    Mi auguro , con il rientro di Praet, di non vedere più l’impalpabile Ramirez, che anche ieri sera ci ha fatto disputare il secondo tempo in 10 uomini! E proprio il rientro di Praet nel ruolo che lui vorrebbe ricoprire (trequartista!!) potrebbe essere la scelta vincente . Anche perchè l’ottimo Saponara ha confermato la grande fragilità che gli ha impedito di avere una carriera più consona alle sue capacitè.
    Un’ultima considerazione…..seppure per pochi minuti, mi sembra di aver intravvisto in Vieirà un ragazzo di grandissima prospettiva!

  17. Daniele da Rapallo scrive:

    Tutte giuste le analisi.
    Personalmente non ho mai espresso pareri su Giampaolo; sicuramente ottima persona. Del resto non avremo mai la controprova di cosa avrebbe fatto per esempio Pioli, che tre anni fa era stato preferito dalla dirigenza tecnica per poi virare su Giampaolo.
    L’augurio più grande è che in questa stagione non ci sia il solito crollo verticale dell’ultimo terzo di stagione e spero che il cambio di preparatore possa portare a questo.Per il resto solo le trasferte potranno dire se è stato fatto un salto di qualità.
    Sulla rosa rimango coerentemente della mia idea : è stato preso un trequartista (Saponara) al posto di un’attaccante forte che non sono riusciti a prendere (confusionario nei tempi e nei modi il mercato). Rimango dell’idea che dovevano prenderli entrambi : un trequartista perchè tra Ramirez e Caprari ne facevano forse uno (infatti volevano Mejer) ed un attaccante di peso perchè Caprari e Kownaky (a meno di esplosioni improvvise) non garantiscono nulla ed anche per dare più opzioni tattiche in avanti. Auspicavo anche in un bel sostituto di Berezisky. Uscito Saponara si è vista tutta la differenza con Ramirez (mollo e lento). Bene Ekdal e Defrel, buon piglio (come prima impressione) Vieirà. Matto ma affascinante Audero. Ad un certo punto stava per fare entrare Jankto ma la terzo goal ha dato spazio a Vieirà. Molto bene Saponara e Quagliarella da centellinare come un diamnte prezioso. Murru sostituito non so perchè. Credo anche però che il vero Napoli lo vedremo più avanti.

    • Daniele da Rapallo scrive:

      P.S. La mia paura è che Saponara sia sempre rotto. Molto forte tecnicamente, ma cagionevole ed un po di cristallo. Spero di sbagliare poichè è il trequartista che ci voleva.

    • Michele G. scrive:

      D’accordo con te Daniele. Mi auguro vivamente che GP possa porre rimedio quanto prima alla mancanza di personalità in trasferta, oltre ad avere giocatori in forma accettabile anche dopo Gennaio. Spero proprio di non vedere più una Samp modello “Dr. Jekyll and Mr. Hyde” fra le esibizioni a Marassi e quelle in trasferta.

      • Daniele da Rapallo scrive:

        Anche perchè anche l’anno scorso battemmo Juve, Milan ecc quando non erano ancora rodate e noi in forma. Poi in primavera sciolti come neve al sole.

  18. Sand66 scrive:

    La settimana scorsa ho predicato calma e piedi per terra e l’ho fatto perché negli ultimi 30 minuti a Udine ho visto le potenzialità della squadra, ieri sono state confermate le mie convinzioni, la Samp c’è e può giocarsela con tutti. Tonelli, Ekdal, Saponara e Defrel (qui definiti “scommesse”) hanno alzato notevolmente il tasso di personalità della squadra e infuso scurezza ai reparti, ora continuo a predicare calma perché le trasferte saranno il vero banco di prova ma… come godo.
    Volendo fare le pulci, Saponara fa sembrare Ramirez un Alvarez, Ekdal meno dinamico di Torreira ma con più fisico e bravo sulle palle alte, Tonelli e Andersen sembrano aver sempre giocato insieme, Defrel doppietta alla seconda e per Quaglia un monumento a Marassi subito. Ora piedi per terra, il Napoli di Ancelotti non è lo stesso di Sarri, l’intesità e i ritmi di spinta non sono gli stessi e i meccanismi difensivi non sono gli stessi (ha incassato 6 goal in 3 partite) però… Come godo.
    Forza Doria sempre e comunque.

    • Michele G. scrive:

      Il Napoli di Ancelotti non sarà quello di Sarri, ma è stato in grado di ribaltare il risultato non con squadre di secondo piano, ma Lazio e Milan. Ieri non gli abbiamo consentito di giocare ed il risultato non è stato quasi mai in pericolo. E che nessuno invochi la fortuna! Tutto ciò che è venuto se lo sono sudato e meritato, per la gioia di tutti, nessuno escluso!

  19. francesq scrive:

    Beh, direi che la settimana scorsa si è esagerato parecchio. E l’esagerazione ha fatto da preambolo alla grande notte della caduta dei cliché. Non sto nelle dita dalla voglia di scrivere! Inziamo…

    1) DEFREL è UN BIDONE, CI MANCA L’UOMO d’AREA. Eh già. A Udine il buon Gregorio per poco segna da 25 metri, prende il palo. Non se ne accorge nessuno. Col Napoli fa un gol da schianto e un altro… da rapinatore, sporco, da centravanti. Oltre a ciò, cuoce in salmì Koulibali e Albiol con numeri, grinta e velocità. Può arrivare a 15 laddove Duvan si fermò a 11. Sempre sotto la supervisione, direi mistica se non magica, del sontuoso e insostituibile Capitano nostro (e peccato che la grammatica mi imponga di mettere maiuscola solo la C).

    2) GIAMPAOLO è UN PAZZO: FA IL TIKI TAKA. Ieri sera, complice anche la difesa cinciallegra del Napoli, in tre tocchi eravamo in porta. Dico tre. Tutti in verticale. Palleggio essenziale e giù nello spazio. Bum. Sempre in porta.

    3) GIAMPAOLO è UN PAZZO: NON VA MAI SULLE FASCE. Nonostante già lo scorso anno fossimo tra le prime squadre in Italia come numero di reti da cross, se ciò non bastasse, ammirerei il secondo gol di ieri sera. Perché scaturisce da una manovra abbastanza tipica del Doria. Accorgiamocene. Giocare col rombo non significa non occupare mai le fasce, ma farlo in maniera scaglionata, a turno, tra terzini, mezze ali e attaccanti. Che poi talvolta non riesca, siamo d’accordo, ma fa parte del gioco del calcio.

    4) GIAMPAOLO è UN PAZZO: NON FA GIOCARE SAPONARA ED EKDAL. Premetto che Barreto regista non piace, ovviamente, nemmeno a me. Ma forse la ragione di quella mossa c’era. Il buon Albin si è messo benino grazie al maggiore rodaggio, essendo stato inserito in campo senza bruciarlo. E comunque è ancora al 65-70%, qualche mossa la sbaglia ancora. E se Sapo si è stirato dopo mezz’ora…. Beh, devo aggiungere qualcosa sulla sua attuale condizione atletica?

    4) TORREIRA E’ INSOSTITUIBILE. Non è vero. Ekdal è tecnicamente più ruvido del “Nano”, non solca il campo palla al piede, non palleggia a muro, però…. Però banalmente è più alto e più forte fisicamente, più pesante. Quando si piazza tra i due centrali in ripiegamento, occupa più spazio, copre di più, soprattutto la becca più di testa; Lucas spesso si faceva scavalcare. Quindi, che la relatività del mondo ci illumini: anche nel cambio con lo svedese qualche lato positivo c’è.

    5) MERCATO TERRIFICANTE, MENO MALE CHE CE NE SONO ALMENO TRE PIù GRAMME. Bah. Tonelli mi pare un gran buon giocatore. Saponara si muove meravigliosamente negli schemi giampaoleschi, pur essendo ancora in ritardo di condizione. Vedremo gli altri, sono certo che diranno la loro appena manderanno a memoria il canovaccio tattico, che i precitati hanno la fortuna di conoscere già a menadito.

    Mi porto avanti, faccio cadere in anticipo un altro clichè.

    6) SIAMO DA CHAMPIONS, SE NON LA CENTRIAMO GIAMPAOLO è UN INCAPACE. Sia chiaro. Siamo questi, con pregi e difetti. Abbiamo margini. Defrel, checché se ne dica, ha pletore di talento; Quaglia è Quaglia; Saponara mi piace tantissimo; Murru è in crescita, così come Bere; di Tonelli e Sapo già ho detto. Ma non siamo trascendentali, forse abbiamo qualcosa in meno dello scorso anno.

    Quindi che la sontuosa, meravigliosa, incredibile vittoria di ieri ci insegni una cosa che spesso ci è mancata ultimamente: l’EQUILIBRIO NEL GIUDIZIO.

    Ritroviamo la razionalità. Ritroviamo la sampdorianità. E’ questa che ci distingue dal resto!

    • Cicciosestri scrive:

      Concordo in tutto con questo commento con una piccola differenza: secondo me non siamo inferiori allo scorso anno, siamo più equilibrati e la panchina è migliore.

    • marco scrive:

      Senza polemica,

      premesso che sono d’accordo su quasi niente di quello che hai scritto, un’osservazione sull’ultima frase: da quando sei stato istituito come portabandiera del tifo BLUCERCHIATO? Perchè credo che il 99% delle persone che scrivo siano SAMPDORIANE , quindi se proprio ti manca trovala te la sampdorianità , che giudicare gli altri meno o piu sampdoriani è pratica abbastanza antipatica.

      • Francesq scrive:

        Ci mancherebbe altro e ti rispondo volentieri.

        Non ho mai detto che non siete doriani (dove lo leggi?), ma che il tifo Doriano – e ripeto – Doriano, ultimamente si lascia prendere troppo dalla smania polemica e dal vederla buia a tutti i costi.

        Ho anche già scritto che ciò deriva dalla poca sopportazione verso il presidente, che il presidente stesso ha provocato coi suoi atteggiamenti.

        Secondo me Ferrero ha colpevolmente “tolto” al tifoso della Samp il proverbiale equilibrio che l’ha sempre caratterizzato. Ha parlato di scudetti, ha fatto scenette penose, promesso la luna, destabilizzandoci… Ammetterai che un processo come quello cui è stata sottoposta la squadra dopo uno 0-1 in trasferta, partita che poteva tranquillamente finire in pari, non è stata cosa giusta o logica. Così come non è logico pensare che vincere 3-0 una volta implichi che siamo da Champions. Questo il senso della mia frase.

        • Fra Zena scrive:

          Quanto hai ragione sul presidente…

        • Marco scrive:

          Ritroviamo la sampdorianita suonava come un monito .
          Purtroppo questo presidente ha creato una frattura nella tifoseria, prima se ne va meglio è.
          Su Udine le critiche possono sembrare eccessive, ma passano i mesi inizia un nuovo campionato cambiano tanti giocatori e nonostante tutto ti porti dietro i soliti problemi. Una squadra a due facce, quindi viene lecito pensare che siano problemi insiti nella mentalità dell allenatore

          • Francesq scrive:

            Ogni opinione è regina e degna e ti assicuro che non intendo ammonire nessuno o tantomeno ergermi a paladino di qualcosa o qualcuno.

            Parlando di calcio, boh, aspettiamo un attimo prima di dare giudizi trancianti anche quest’anno. Il calcio è strano, te lo dimostra l’ultima partita. Quando sembra tutto grigio, magari fai tre pere al Napoli.

            E sulla mentalità dell’allenatore, ti chiedo: secondo te il fatto che riesca a tirare fuori dal gruppo la determinazione che hai potuto vedere domenica proprio quando fuori imperversa la bufera delle critiche, vorrà dire qualcosa? Secondo me si, significa saper tenere le redini del gruppo, saperlo motivare, avere consapevolezza di quello che si fa.

            Giampaolo tace, sopporta tutto, mercato, critiche, e lavora. Per questo lo difendo. Nonostante non sia perfetto, anzi…

          • marco scrive:

            Anche io la penso come te sulle opinioni, divergenti,convergenti,astratte concrete sono pur sempre libere idee da rispettare anche se non le si condivide. Il fatto che non ti sia unito allo sciame noi siamo più sampdoriani di tutti gli altri e quindi depositari di ogni verità mi fa piacere.

            Su Giampaolo io vedo mancanza di carattere fuori dalle mura amiche, trovare stimoli contro squadre blasonate nell’abbraccio di marassi , perdonami ma non impresa cosi ardua.

            Poi Giampaolo è persona perbene , mai sopra le righe lo preferisco di gran lunga al recente passato e sinceramente non sono per l’insulto libero gratuito, benchè meno verso una persona perbene.

      • Michele G. scrive:

        Marco, non per difendere Francescq, ma credo che per “sampdorianità” intendesse proprio equilibrio e sobrietà nei giudizi. Se così non fosse, allora concorderei con te che non esistano veri o falsi tifosi sampdoriani. E’ una cosa che ho sempre trovato antipatica quella dell’assegnazione della patente di vero tifoso. Ognuno lo è a modo suo. D’altra parte, ovunque ci sono i mugugnoni ad oltranza, non solo fra di noi. Ultimamente, per esempio, mi sono trovato a bordo di una nave con tre tifosi napoletani, che pur tifando svisceratamente per la loro squadra, litigavano di brutto sulla questione giocatori, allenatore e persino presidente! Sembravano cani e gatti!

        • petrino scrive:

          se e’ per quello a napoli contestano ADL con striscioni a gogo’.
          A parte ancellotti, che pero’ non va in campo, la rosa dei giocatori non e’ stata per nulla rinforzata, anzi……

        • Marco scrive:

          Beh allegri fini sulla graticola dopo il 3-2 che gli abbiamo rifilato.
          Uno che in Italia vince tutto da un Po.
          Credo che lo stile SAMPDORIA derivi da Paolo Mantovani e Riccardo Garrone, se come presidente hai Ferrero che ci siano derive nella tifoseria mi pare logica conseguenza.

      • Matte Genovese scrive:

        Belin marco hai ragione, vorrei sapere con quale titolo sta gente ci ammonisce a noi di ritrovare la sampdorianita, e spuntano tutti ora, dopo la roboante vittoria, e scommetto che dopo udine erano li a chiedersi chi glie lo ha fatto fare di diventare Doriani……. Non so se ho reso bene il concetto !!!

        • maverick scrive:

          Vi sentite toccati nel vivo? Francesq e’ sempre uno dei piu equilibrati nei commenti, non ha preteso di essere l’unico sampdoriano e non ha detto agli altri di non esserlo… Mi sa che qualcuno qua ha la coscienza sporca

          • Michele G. scrive:

            Ma cosa vai cianciando! Addirittura la coscienza sporca! E di quale crimine nascosto sarebbero colpevoli?

          • maverick scrive:

            @Michele G: ma hai letto il post di fracesq? Non c’e’ nessuna accusa a nessuno e subito gli sono saltati addosso dicendo che non puo’ giudicare lui chi e’ sampdoriano e chi no…Cosa che evidentemente non ha fatto.

            “Avere la coscienza sporca” puo’ essere usato come modo di dire per chi si sente tirato in causa quando non era assolutmente cosi…

          • marco scrive:

            Maverick

            primo ho premesso a Francesco che non era una risposta in vena polemica
            secondo ha già risposto lui in maniera educata non come te
            terzo la frase ritroviamo la sampdorianeità suona poco felice.

            La mia coscienza è pulita in ogni campo figuriamoci sulle questioni di una palla che rotola .

    • Sirbiondo scrive:

      L’equilibrio dice che gli ultimi sei mesi sono stati un incubo in termini di gioco e risultati, e questa vittoria, seppur meravigliosa, non li cancella. Allenatore e giocatori sono ancora in debito con la tifoseria per lo scorso girone di ritorno.
      Una vittoria oggi apre scenari un po’ più tranquillizzanti, a patto di non sbracare a Frosinone.

      • Edoardo scrive:

        Parole sante! Comunque l’incubo per me era iniziato già a gennaio, sei stato generoso nel contarne solo 6 di mesi…

        • Michele G. scrive:

          Beh Edoardo, non ha contato Giugno e Luglio, in cui non si è giocato! :-) ;-)

          • Edoardo scrive:

            Sì infatti hai ragione, comunque quest’anno se GP si dimostrerà un po’ meno talebano e considerando che non ci saranno i mondiali speriamo di fare un girone di ritorno quantomeno dignitoso, io non pretendo l’EL e nemmeno il centro-classifica, guarda mi accontenterei anche di 1 salvezza tranquilla, ma vedere certe figuracce come negli ultimi mesi ecco quello vorrei proprio evitarlo…

          • Sirbiondo scrive:

            Infatti ! Attendiamo, se riusciamo a vincere a Frosinone, contro un avversario debole che avrà la bava alla bocca, forse ravviseremo un po’ di maturità in più

    • Sand66 scrive:

      Beh più deboli non credo proprio, se in panca ti giri e trovi Janko e Praet mi sa che qualcosa di meglio confronto all’anno scorso ce l’hai, poi gli innesti sono gente di personalità ed à la cosa che più manca in trasferta, vedremo…

      • Francesq scrive:

        Sempre in nome del famoso equilibrio che tanto ha offeso gli ipercritici, diciamo che forse in mezzo qualcosa in meno dal punto di vista tecnico c’è: Torreira è complessivamente più forte di Ekdal; e davanti la coperta è cortina..

        Fermo restando che l’idea di acquistare chili in mezzo l’ho trovata sensata e – penso – possa darci una mano in trasferta, specie sui campi di provincia contro squadre che la buttano sulla “garra” e sulla scoppola.

        Comunque, appunto, aspettiamo. La verità è che nessuno può prevedere oggi cosa succederà.

        • marco scrive:

          Francesco

          non mi ha offeso l’equilibrio, mi ha dato fastidio la frase ritroviamo la sampdorianeità.

          Spesso succedo che nei messaggi scritti ci si fraintenda.

          Come ti ho già detto prima mi rallegra che non ti sia fatto prendere dalla scia dei depositari di ogni verità.

          Il calcio è passione e nella passione spesso se non sempre si perde la testa e si offusca la vista.

          Credimi vorrei essere ottimista ma poi sento e vedo ferrero e perdo ogni entusiasmo.

  20. Edoardo scrive:

    E adesso? Semplicemente grande Doria! Ottima prova della difesa e poi là davanti Defrel e Quagliarella hanno avuto il merito di capitalizzare al massimo le occasioni avute, il gol di Superquaglia è stato 1 capolavoro assoluto che manco CR7 avrebbe fatto di meglio e poi secondo me è stato importantissimo restare concentrati nei primi minuti senza subire gol e anzi andando a segno subito con Defrel, come avevo detto nei miei precedenti commenti era essenziale non subire nel primo tempo e così dopo nella ripresa è stato tutto molto più facile, bravi ragazzi e anche bravo mister, avanti così a testa bassa e adesso andiamo a Frosinone concentrati cercando di non beccare gol nei primi minuti, questa è la strada giusta…

  21. Michele G. scrive:

    Gioia, gioia ed ancora gioia immensa! Al gol di Quagliarella a momenti cado dalla sedia! Che splendore! Che giocatore immenso che è il nostro Fabio! Ieri sera ha dimostrato quanto sia importante per noi. Un gol meraviglioso ed un assist al bacio per Defrel.
    Un voto molto alto per tutti, con appena la sufficienza per Audero, per un paio di interventi non proprio sicuri (forse ha un po’ pagato l’emozione di giocare per la prima volta a Marassi) e, purtroppo, ancora un’insufficienza per Ramirez, che è riuscito a perdere i primi quattro palloni che ha toccato ed ha addirittura servito un assist in area ad un avversario, per fortuna non concretizzatosi.
    Mi sono piaciuti molto tutti i difensori (bravo e sicuro Tonelli) ed il centrocampo, con Ekdal tuttofare ed un bravissimo Saponara; peccato per il suo infortunio (che purtroppo non ho visto, a causa di un temporaneo blackout della trasmissione. Come si è fatto male?).
    Come ho già detto qui sopra, non mi rimangio una sola parola dei giudizi negativi che ho espresso dopo Udine. Anzi! Ieri sera abbiamo avuto la dimostrazione che, mettendoci un po’ di impegno, possiamo contrastare chiunque. E’ per questo che mi viene ancora più rabbia ripensando alla mollezza fatta vedere in Friuli per i primi 75 minuti. Ora, dopo la sosta, speriamo che a Frosinone facciano finta di essere a Marassi e che di fronte abbiano il Napoli.

  22. livio scrive:

    Ancora una cosa ……L’arbitraggio mi ha profondamente irritato. La vittoria cancella tutto , ma sopportare le intemperanze verbali e comportamentali del Napoli mi è sembrato veramente troppo!!

    • Michele G. scrive:

      Dal punto di vista disciplinare ti do ragione, soprattutto considerando che, dopo le randellate menate da Koulibaly & Co., il primo ad essere ammonito è stato proprio uno dei nostri! Inoltre, ha sopportato oltre misura la strafottenza dei giocatori napoletani, che non gli hanno risparmiato anche qualche vaffa…. Però, nel complesso non se l’è cavata male e non mi sembra che abbia inciso sul risultato. Ha anche fischiato un fallo di Milik sul portiere, che probabilmente un altro avrebbe considerato un errore del portiere. Il presunto gol è venuto abbondantemente dopo il fischio dell’arbitro, quando tutti si erano già fermati.

    • petrino scrive:

      e’ la prima volta che con massa si vince.

      • petrino scrive:

        non ricordo chi ha scritto che per la legge dei grandi numeri, non avendo mai vinto con massa arbitro, poteva essere questa la volta buona.

        • Michele G. scrive:

          Penso che lo abbia detto proprio Ferrero. Almeno, ieri sera, in mezzo agli sproloqui su Di Maio e Alitalia, gliel’ho proprio sentito dire. Mi sembra, poi, che fosse riportato dallo stesso sito di Primocanale, quando veniva annunciato il nome dell’arbitro.

        • Faso scrive:

          L’avevo scritto io commentando la profezia di Fulvio che aveva scritto che con il napoli si vinceva, pertanto… altro che Defrel e Quagliarella il merito è tutto nostro!!!
          ;-)

  23. P.SOLARI scrive:

    Come ho scritto nella precedente discussione, nel periodo Giampaolo ho avuto modo di vedere ( qui a Marassi ….. ) partite davvero divertenti e valide tecnicamente come da tempo non accadeva e ieri sera la prestazione e’ stata di quel genere: squadra attenta in ogni reparto, propositiva, senza paura davanti ad una compagine che si e’ pernessa di tenere in panca anche 2/3 gran giocatori visto che nell’ undici di partenza ne aveva gia’ ….:0)) molto bene tutti, direi …… Ekdal a centrocampo si e’ ben disimpegnato, Tonelli in difesa e’ stato grande, Defrel chirurgico , di Quagliarella che si puo’ ancora dire …. in gradinata ci guardavamo strabiliati per il suo tocco fantastico , grandissimo !
    Barreto nel suo ruolo solito ha fatto una gran quantita’ di legna, peccato per Saponara che fino al momento dell’ infortunio aveva giocato benissimo.
    Godiamoci questa bella prestazione, con la sosta ce la godremo di piu’ …..
    Per due settimane gli anti-Giampaolo se ne staranno tranquilli ( oppure scriveranno che e’ stata tutta fortuna , piuttosto …… ).

    • Michele G. scrive:

      Tranquillo, nessuno tirerà in ballo la dea bendata, neanche fra i non estimatori di GP, fra i quali io mi pongo, ma non per partito preso, ma con argomentazioni che ritengo valide, almeno per quel che mi riguarda. Per la partita di ieri sera non posso avanzare la benché minima critica, ma solo gioire per una sontuosa prestazione, condita da gol uno più bello dell’altro. Ma vorrei che non fosse un’eccezione, specie in trasferta. Dopo quella di Udine, invece, penso che avessi tutto il diritto di farlo, o ti andava bene anche quello che hai visto là?

      • P.SOLARI scrive:

        L’ ho anche scritto, ma in maniera pacata e costruttiva, altri invece sono partiti subito con le “fucilazioni” sul campo, o sbaglio ?

  24. Fabrizio scrive:

    La prossima partita sarà la più difficile.
    Troppe volte la Samp ha passeggiato in trasferte poco nobili soprattutto dopo aver disputato grandi gare in casa.
    Speriamo davvero che tecnico e giocatori riescano ad invertire un trend ormai quasi cronico, sicuramente la sosta viene comoda x migliorare certi automatismi e magari recuperare Saponara dall’infortunio.
    Buon lunedì a tutti
    Fabrizio

  25. Stella scrive:

    Vittoria inaspettata , felicità alle stelle, erano otto anni che aspettavo di battere il Napoli!
    Ma che gol ha fatto Quagliarella! Spettacolo puro.
    Grandi tutti.
    Samp messa benissimo in campo e con grande grinta.

  26. Matte Genovese scrive:

    Buon giorno a tutti, e adesso ?? Caro andrea come dici tu e adesso io sono al settimo cielo, si lo dico e lo voglio ribadire , sono strafelice, primo perche finalmente ho rivisto la mia Samp, quella che ci mette grinta, voglia, gamba e gioco, e un intensita che nn vedevo da troppo tempo ormai, e sinceramente aver battuto il napoli dalle grandi ambizioni, il napoli che doveva venire a genova a prenderci a pallonate, e fare una bella passeggiata su di noi mi fa davvero l uomo piu felice……. ! Bella sorpresa saponara davvero un bel giocatore, contento per defrel che si e sbloccato e un applauso e un abbraccio d affetto a Fabio, un ha chiuso la partita con un eurogol da 10 e lode sotto la sud……. quindi mi godo questo miracolo…… Lo ribadisco perche se domenica scorsa ho sfogato tutta la mia delusione e amarezza per una samp inguardabile oggi piu che mai voglio sfogare la mia gioia. Cmq rimango sempre sulla mia linea di pensiero riguardo a rosa e mister, oggi abbiamo indovinato la partita, domani sara la prova del nove contro il frosinone in trasferta,,,,,,, il resto lo hai gia detto tu. P.S. Ieri sera non ho potuto resistere a guardare la domenica sportiva, (per ovvi motivi) e combinazione hanno intervistato il ferrero, imbarazzante e inopportuno come non mai , ha macchiato con la sua ignoranza una grande domenica per la Samp e per tutti Sampdoriani. Non aggiungo altro. Forza Doria.

    • Michele G. scrive:

      Ahimè, l’ho visto anch’io Ferrero e non ho potuto contenere il mio imbarazzo. Per come l’ha espresso, ha fatto apparire volgare anche un concetto che poteva essere giusto.

  27. luca scrive:

    caro Flavius è però troppo facile uscire solo quando ci sono vittorie come quelle di ieri sera e chiedere ai “criticoni” lumi su quanto detto sui commenti post disastri !
    Anch’io la scorsa settimana ero tra quelli scettici (ma mai in maniera assolutistica) delle capacità di GMP (come motivatore più di ogni altra cosa) ma ad es. con Giovanni ci siamo relazionati (pur avendo idee differenti e rispettabili) in maniera simpatica e civile .
    Ecco la bellezza di ogni blog (ed in particolare di questo calcistico) penso stia nella continua variabilità dei propri giudizi che in funzione dei risultati possono diventare totalmente infondati o maledettamente veri !
    E’ ovvio che la vittoria di ieri sera mi ha stupito e rallegrato (a proposito Giovanni la tua teoria si è materializzata nuovamente : grandi con le grandi e soprattutto in casa) ma attendiamo ben altre prove (Frosinone ad es) per capire che campionato sarà il nostro ! ho idea che dipenderà molto da un giocatore che fisicamente purtroppo è fragilissimo ma che tecnicamente è un top : Saponara .
    Che ne pensi Andrea?)

    • andrea.lazzara scrive:

      Saponara in 68 minuti tra Udinese e Napoli ha dimostrato quanto possa cambiare le sorti di questa squadra. Ha qualità e speriamo anche la testa giusta. Ps io ricordo quando ci fece gol in serie B nel 2011 nella partita vinta a Empoli 3-1 e li me ne “innamorai” calcisticamente. Vederlo in maglia blucerchiata mi fa comunque piacere.

    • marco scrive:

      Il top è Quagliarella , cosa deve fare per farvelo dire? Fare un gol lanciandosi dal palo stile Holly e Benjy , parare un rigore e fare anche il raccattapalle?

      • Michele G. scrive:

        Marco, e chi mai ha detto il contrario? Mi sembra che tutti abbiano manifestato la speranza che Fabio potesse fare un altro campionato come l’ultimo, anche se, vista la non più verde età, molti ritenevano che fosse difficile. Ieri sera lui ha voluto tranquillizzarci: ci sono ancora e vi farò gioire e deliziare ancora di più. Guarda cosa ti dico: dopo l’assist ed il gol di ieri sera, anche se non facesse più niente di qui alla fine, rimarrebbe il mio mito!

        • marco scrive:

          Stagione 2006/07 Già allora si vedeva il campione, 13 gol uno piu bello dell’altro. Uno dei pochi errori di Marotta perderlo alle buste con l’Udinese.

          Fortuna che è tornato

          • marco scrive:

            PS: e si stava per ripetere lo stesso errore regalarlo addirittura all’Udinese.

          • Michele G. scrive:

            Hai ragione. Quando fu perso alle buste, secondo me volontariamente, mi fece un enorme dispiacere. Fortuna che è tornato ed ha compensato il disappunto di averlo visto andare via.

          • Faso scrive:

            Fu molto strano…
            Ricordo che a fine campionato era appena stato in nazionale segnando una doppietta alle qualificazioni per Euro 2008 che di rientro a Genova prima delle vacanze fu utilizzato per il lancio della campagna abbonamenti e pochi giorni dopo perso alle buste con l’udinese (per poi prendere il classico pacco dal palermo: Caracciolo) !!!
            Per farsi “perdonare” Marotta piazzò poi il colpo Cassano

          • El Cabezon scrive:

            Più che un errore di Marotta fu un…attacco di tirchiaggine acuta da parte dell’allora proprietà, non ricordo la cifra esatta ma lo perdemmo alle buste per meno di un milione di euro, ai danni dell’Udinese poi…

      • Michele G. scrive:

        @ El Cabezon.
        Se non ricordo male ci fu una differenza minima, credo 7,5 milioni l’Udinese e due o trecento mila noi. Io ebbi l’impressione che sapessero quanto avrebbe indicato l’Udinese e che abbiano agito di conseguenza, mettendo una cifra inferiore. Comunque, che ci avessero rinunciato volontariamente mi sembra assodato.

        • marco scrive:

          Può essere tutto, però marchiare di tirchiaggine Riccardo Garrone che ci ha portato un quarto posto, finale di coppa Italia etc mi pare ingiusto.

        • Michele G. scrive:

          Ovviamente due o trecento mila in meno!

        • El Cabezon scrive:

          Si esatto Michele G., ricordi benissimo, con meno di un milione di euro io ovviamente intendevo non la cifra totale ma la differenza tra la nostra offerta in busta e quella dell’Udinese…
          Non so, come già scritto da qualcun altro Quagliarella inizialmente era addirittura il testimonial della campagna abbonamenti quindi penso proprio che l’idea iniziale fosse quella di acquistarlo per intero, poi arrivò quella nefasta ( per noi…) doppietta in Nazionale che evidentemente fece cambiare idea all’Udinese…
          Fu uno dei non pochi errori strategici di quella proprietà, Quagliarella infatti dopo due stagioni venne ceduto al Napoli per 18 milioni, molto più del doppio!

  28. maverick scrive:

    Beh sono contento di aver scritto che avrei portato io la croce senza scaricarla dopo una sola partita su Giampaolo… D’altronde il calcio e’ cosi e soprattutto lo e’ la nostra amata: risultati strani che alla fine ti fanno mangiare le dita per i punti persi con le “piccole” perche capace di strappare i 3 punti alle grandi… La classifica rispecchia quello che ci si sarebbe attesi sebbene a rsultati invertiti ma in effetti conoscendo i nostri limiti in trasferta potevamo anche pensare di essere a zero visto che vincere col Napoli sebbene in casa era piuttosto difficile da pronosticare….
    Questo risultato mi fa ben sperare sulla tenuta mentale dei nostri giocatori: in qualche post ho letto qualcosa del tipo “se resti a zero poi entra in gioco la psiologia” direi che la sconfitta con l’Udinese l’hanno assorbita bene e in piu non hanno paura di affrontare le grandi forse Giampaolo non sara’ bravo a stimolarli con le piccole ma riesce a minimizzare lo sconforto dopo risulati negativi ed anche il suo definire il Napoli una Ferrari e noi uno scooter ( o qualcosa del genere) poteva essere per togliere tensione ai suoi all’idea di essere al palo dopo due turni…Insomma per la presidenza che abbiamo che deve/vuole cambiare buna parte della rosa ad ogni sessione di mercato forse l’allenatore e’ quello giusto…Non sono molti quelli che accetterebbero di farlo… Per cui fiducia e qualche pasticca per le coronarie perche sembra sara’ di nuovo una stagione di risultati stile montagne russe… Frosinone sara’ un bel banco di prova…

  29. Marco - Verona scrive:

    Bentornato Andrea e a tutti i nostri fratelli di tifo. Che Sampdoria ieri ragazzi! Se il gol del mitico Quagliarella l’avesse fatto Ronaldo le azioni della Juve sarebbero schizzate alle stelle. Noi non siamo quotati in borsa ma le nostre azioni sono salite lo stesso. Dopo Udine ci voleva una vittoria del genere a scacciare le nubi nere che si intravvedevano all’orizzonte. Ora stiamo iniziando a capire che possiamo dire la nostra anche quest’anno. So d’accordo con la disamina di Andrea. Vierà secondo me se gli si darà il tempo di crescere diventerà un gran bel giocatore. Ekdal una bella sorpresa. E Defrel che dire? Straordinario. Ma bravi tutti. Forse Audero ha un po’ risentito l’esordio al Ferraris davanti al nostro pubblico. Avanti così. Adesso abbiamo da affrontare Fiorentina e Frosinone. Due partite delicate che vanno affrontate con lo spirito di ieri sera. Forza Sampdoria!!!

  30. Roberto scrive:

    Rifaccio il commento della settimana scorsa: “Non c’è nessuno che la mette dentro!”… Ah no! Due in effetti ci sono :-) speriamo continuino… anzi no… visto che ha portato bene… Rewind!

    Ho visto la partita e ho visto quello che temevo: non c’è nessuno che la mette dentro (in modo semplice)

    • Michele G. scrive:

      Se non tiri quasi mai in porta è ben difficile fare gol. A Udine si sono contati in tutta la partita un tiro con palo di Defrel ed un tiro forte, ma centrale di Linetty, mentre l’Udinese per 70 minuti arrivava con facilità irrisoria nella nostra area. Fino a quando non è entrato Saponara, abbiamo visto la solita ragnatela di passaggi senza costrutto. Quando abbiamo iniziato a verticalizzare, ormai era troppo tardi.

  31. Andrea scrive:

    Pare che il trend dello scorso campionato sia rimasto immutato, squadra che si trasforma in casa e vince partite impensabili, tipo con la Juve per intenderci, per poi andare a perdere clamorosamente contro squadre alla portata, tipo Udinese. Quella di ieri contro il Napoli è stata però per la prima volta convincente perché la squadra si è dimostrata molto più solida con Tonelli ed Ekdal in campo dall’inizio, e molto più pungente davanti, soprattutto con le ripartenze, con Defrel e Quaglia più mobili e Saponara molto ispirato(malino Ramirez quando è subentrato).Resta il problema a sinistra con Murru che soffre spesso negli uno contro uno, anche se Ounas c’è da dire che è veramente un pessimo cliente, meglio contro Verdi nel primo tempo. Resta il problema di non avere giocatori in grado di far salire la squadra, cosa che con squadre più chiuse e che non ci lasciano la profondità darà qualche grattacapo.
    Da cineteca il gol di Quagliarella e tanto di cappello alla sua professionalità che spero sia di esempio ai suoi compagni, e bellissimo anche il gol di Defrel che ho visto davvero in palla.
    10° posto oggi più vicino con 3 punti in meno da fare, avanti così!

  32. Faso scrive:

    Gran bella soddisfazione schiantare il napoli in questa maniera: complimenti a tutti !!!
    Peccato solo x il solito elemento che a fine partita in diretta su rai2, nonostante un inizio confortante con commento sulla tragedia di ponte Morandi, è finito a straparlare circa DiMaio, Alitalia e tariffe aeree !?!?!?
    E’ inutile quando gli avvicinano un microfono è più forte di lui… Bravi da studio quelli della DS a congedarlo prontamente e togliergli la linea.

    FERRERO NON MI RAPPRESENTI

  33. solosamp1946 scrive:

    continuo a ribadire che , nonostante qualche limite , sia il miglior allenatore della Sampdoria degli ultimi 10 anni , la squadra con lui ha un gioco e un identità ben precisa , che non sempre mette in mostra , ma quando riesce si vedono partite perfette come quella di ieri…grande mister e grandi ragazzi.
    Sui singoli direi bene murru (sembra più sicuro rispetto lo scorso anno) , bene tonelli , benissimo saponara e defrel , ekdal non è torreira ma sa dare i tempi e ha un fisico che da più peso al centrocampo , male ramirez.

    • marco scrive:

      E non citare Quagliarella è inguisto

      • solosamp1946 scrive:

        Quagliarella , per me , è fuori lista , indispensabile per mille motivi (carattere , esperienza , senso della posizione , fiuto del goal…ecc ecc) quindi parte sempre dal 6 di ufficio (ieri spettacolare comunque)

  34. El Cabezon scrive:

    E adesso…calma e sangue freddo:-)
    Personalmente non mi ero disperato dopo Udine e non comincio a sognare chissà quali traguardi oggi dopo una vittoria che, diciamocela onestamente, non ci aspettavamo…
    Rimango equilibrato anche sul mister: per i più sette giorni fa era da esonero immediato quando invece a mio parere la formazione iniziale fu…inevitabile visto che molti giocatori erano da poco arrivati e quindi non erano nelle migliori condizioni ( dici benissimo Andrea quando parli di sue convinzioni, ovvio che fosse così!), oggi è invece tornato un MAESTRO quando, se vogliamo fare quelli col nasino all’insù’ i primi due gol sono arrivati col caro e vecchio contropiede, non propriamente lo stile del gioco preferito dal mister…
    Abbiamo giocato con un’intensità, una concentrazione e una determinazione semplicemente fantastiche, anche fisicamente siamo stati straripanti, dopo un primo tempo ai mille all’ora temevo un calo nel secondo e invece…
    Ribadisco la mia sostanziale…tranquillità:non penso che questa vittoria possa aprire chissà quali scenari, credo che l’organico sia tagliato per un tranquillo centroclassifica con la possibilità però di toglierci delle belle soddisfazioni come ieri sera, cosa che prima della partita vedevo decisamente poco probabile…

    • Paolo1966 scrive:

      GP è un ottima persona e uno che faceva crescere i suoi giocatori. Fosse solo piu pragmatico… ma me lo tengo stretto perché è una persona seria e il saldo fra dare e avere è a suo favore

  35. marco scrive:

    Quagliarella MO-NU-MEN-TA-LE , il vero valore aggiunto alla nostra rosa.

    Partita perfetta, Napoli irriso( che comunque appare nettamente inferiore al napoli di Sarri) occasioni sfruttate in pieno

    Incomprensibile la SAMPDORIA a 2 facce in casa schiacciasassi in trasferta pulcino bagnato. Non so se esisterà mai qualcuno capace di spiegare simile trasformazione.

    Mettere i giocatori nei loro ruoli spesso paga.

    Ma comunque Quagliarella inossidabile.

    Si può essere pro o contro Giampaolo
    Si può essere pro o contro Barreto

    NON si può assolutamente criticare Quagliarella e c’è chi lo ha criticato nella trasferta di Udine

    Colui che ha sempre dato il massimo con la nostra maglia(anche nella sua prima avventura) e con risultati eccellenti.

    Inoltre Quagliarella è un campione, come calciatore ma soprattutto come uomo.

  36. petrino scrive:

    Non illudiamoci perché il copione e’ sempre lo stesso.
    Ossia, leoni contro le squadre di vertice e …meno contro le squadre di seconda e terza fascia.
    E lo scorso campionato ne abbiamo visto e delle une e delle altre.
    Alla soglia dei 50 anni e oltre giampy ha capito che si puo’ vincere anche giocando in contropiede.
    Ekdal e saponara inamovibili. Di Vieira abbiamo visto l’ intervento deciso ma non cattivo su allan. che non e di certo un signorino.
    Se giocava nell’ under 19 inglese……………
    Per cui profilo basso e pedalare.

  37. Luigi scrive:

    Bravo Edoardo mi hai preceduto ora escono dal sarcofago quelli che sino a ieri erano silenti. Nove mesi di umiliazioni e non si dice nulla? Ma mi faccia il piacere diceva Totò. Tornando a noi prestazione maiuscole da stroppicciarsi gli occhi soprattutto con gli uomini giusti al posto giusto ed aggiungo con più grinta voglia di lottare rispetto all’anno precedente. Ora Frosinone e già mi tocco spero che prevalga la continuità e anche se afono dopo ieri sera in un campionato tranquillo senza troppi scossoni.

    • Edoardo scrive:

      Sì ieri GP ha azzeccato finalmente la formazione giusta e comunque non aver subito gol nei primi minuti secondo me è stato fondamentale, poi Defrel e Superquaglia hanno fatto il resto ed è a loro che va ascritto gran parte del merito per questa bellissima vittoria. Ma l’ottima partita contro il Napoli non cancella 9 mesi di castronerie e figuracce a nastro sui campi di tutta Italia. Se GP diventerà più flessibile sarà per noi 1 valore aggiunto anche nei prossimi anni, ma se continuerà coi suoi schemi talebani maglio cambiare a gennaio o a giugno. Vediamo le prossime partite.

  38. Kreek scrive:

    Non mi interessa polemizzare coi Sampdoriani,ma non comprendo e non finirò mai di stupirmi per il modo grossolano di taluni di criticare tutto e tutti senza un criterio né con un minimo di equilibrio e un po’ di calma…Pazienza…

    Su Sampdoria-Napoli…semplicemente la miglior partita di Giampaolo alla Sampdoria.

    Chapeau,veramente una grande Sampdoria.

    Credo che Barreto meriti delle scuse, come giustamente ha sottoluneato il mister.

    • petrino scrive:

      barreto e’ stato mandato allo sbaraglio da Giampaolo, pur sapendo che sarebbe stato esposto a una figura di c…..a
      Per cui la colpa e’ solo di Giampaolo. Noi abbiamo registrato tale castroneria tattica.

      • Kreek scrive:

        @petrino

        Siccome non scrivi mai niente di positivo sulla Sampdoria in generale (ciò è facilmente verificabile…) e che Barreto viene spesso criticato anche quando gioca in un altro ruolo…Considerando quello che scrivi anche …allora le scuse vanno fatte a Giampaolo che a Udine non ha schierato Ekdal unicamente per ragioni “fisiche” e, infatti, appaena ha potuto ha schierato Ekdal nel ruolo e, in prospetiva, ha provato anche RonaldoViera!

        • petrino scrive:

          ma sei ritornato a criticare !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
          Fatti i tuoi commenti senza interferire sui miei.

          • Kreek scrive:

            @petrino

            Ti faccio i complimenti per la tua disponibilità al confronto, ricordandoti che si tratta di un blog…

            Cordialmente,

            Kreek

        • aston scrive:

          Barreto alterna buone prestazioni a pessime prestazioni.
          Quello che non esiste è schierarlo regista.

          a.

    • piero scrive:

      Penso e spero che nessuno ce l’avesse con Barreto. ma tutti ce l’avevamo con Giampaolo per averlo schierato fuoriruolo ed esponendolo così prevedibilmente a una figura di merda annunciata. Domenica ha giocato nel suo ruolo naturale e ha fatto vedere quello che vale. Non ci voleva un genio del calcio. A volte mi domando come faccia, se ce ne accorgiamo noi tifosi che siamo solo degli appassionati, a non accorgersene un allenatore strapagato, che un giocatore non può essere schierato in un dato ruolo. Dovrebbe essere il suo lavoro. Mistero…

      • Kreek scrive:

        @Piero

        Non credo che per Giampaolo Barreto sia l’interprete favorito per quel ruolo.

        Barrto è stato schierato “regista” per esigenze di squadra legate alle condizioni fisiche di Ekdal, che non poteva giocare tutta la partita (come si è visto col Napoli).

        Appena ha potuto, col Napoli,ha schierato Ekdal dall’inizio.

        Se poi vuoi pensare che Giampaolo sia un auto-lesionista, incapace e strapagato, (come spesso mi capitata di leggere su questo spazio…) liberissimo tu di pensarlo, ma anche io di non condividerlo.

        Il mistero, se mai ce ne fosse uno, è come sia possibile per certi sampdoriani criticare in continuazione uno degli allenatori più stimati e preparati d’italia anche dopo una prestazione come quella contro il Napoli (!)
        Da tutta la critica considerata tatticamente e tecnicamnete ineccepibile…

        • P.SOLARI scrive:

          Kreek, solo applausi !!!!

        • Michele G. scrive:

          Kreek, per carità, senza polemica, ma è un po’ il suo curriculum che dice che poi così stimato non lo sia stato, visto che ha dovuto subire diversi esoneri. Che sia preparato è un dato di fatto, ma che si ostini ad utilizzare un unico modulo di gioco non potrai negare che sia altrettanto vero. In un commento precedente avevo fatto il parallelo fra lui e Battiato, molto colto ma noioso (almeno per me). Potrei ricorrere adesso ad un altro paragone: è come viaggiare in macchina utilizzando solo una marcia e trascurando tutte le altre. Ti può andare bene se la strada te lo consente con quella marcia, ma se cambia la strada, dovresti mettere la marcia più adatta a quel tipo di percorso. Vulgo, dovrebbe capire come giochi l’avversario ed adattare il suo modulo di conseguenza. E visto che, come dicevi giustamente, è molto preparato, la cosa non dovrebbe riuscirgli difficile.

          • Edoardo scrive:

            Concordo in pieno al 100%!!!!!!!!!!!!

          • Kreek scrive:

            @Michele G.

            Capisco cosa vuoi dire.

            Modulo a parte, secondo me già col Napoli abbiamo visto qualcosa di diverso e altro vedremo in futuro.

            Giampaolo negli ulimi anni è “maturato” e sta crescendo insieme alla Sampdoria, di anno in anno, e per me per l’attuale dimensione del Doria è difficile trovare di meglio.

            Condivido con te un aspetto: a volte se sei in difficoltà puoi anche coprirti un pò e non aprire il fianco a certe imbarcate tipo Udine,Crotone e Bologna dello scorso anno.

            Però se così facesse non sarebbe Giampaolo e magari non batteresti Milan,Roma e Juve come l’anno scorso e non annichiliresti il Napoli come domenica…chissà…

      • aston scrive:

        Infatti…

  39. Maury72 scrive:

    Buongiorno Andrea una domanda : ma degli arabi si sa qualcosa ? La società non ha smentito e le immagini di Sabatini con gli emiri le abbiamo viste tutti …

    • andrea.lazzara scrive:

      Per ora tutto tace

    • Michele G. scrive:

      Dopo aver visto in diretta ieri sera l’ennesima, imbarazzante esibizione di Ferrero in TV, mettendosi a parlare a sproposito di Di Maio e di Alitalia, spero proprio che le illazioni sugli arabi siano vere. Sinceramente, non ne posso più di essere rappresentato da uno così. Comunque, ho visto un Sabatini estremamente pensieroso in tribuna, che quasi masticava una sigaretta. Se non sapessi che è dei nostri, avrei detto che fosse un napoletano deluso!

      • Kreek scrive:

        @Michele G.

        Non condivido, secondo dovremmo andare oltre parole e atteggiamenti e vedere quanto di concreto stia facendo questa Società.

        Che, per dire, ha preso, appunto, Sabatini…

        • Michele G. scrive:

          Kreek, amico mio, io ci provo, credimi, ad andare oltre, ma non riesco a separare il personaggio da quello che dice e da come lo dice. Ascoltare lui, per me, è un po’ come toccare un filo elettrico sapendo che prenderò la scossa. Perdonami, ma non lo sopporto proprio!

  40. Paolo1966 scrive:

    Bene tutti, ma una menzione per Barrato, il pivello danese e Saponara. Male Ramirez che ha perso troppi palloni. Sorprendente il gol di Quagliarella, ma il Sushi venduto al bar supera tutto e tutti…

  41. giuliano scrive:

    Grandissima SAMP il gol di Quaglia è qualcosa di mostruoso l’unica pecca se posso imputare al ns. mister e quella di cocciutaggine a voler fare entrare a tutti i costi il Ramirez ,con lui si gioca in 10||||||||||||||||||||||||||||

    • solosamp1946 scrive:

      è il sostituto naturale di saponara , quindi o entrava ramirez o al limite caprari , ma la sostituzione più logica era quella

      • Michele G. scrive:

        Beh, fra i due avrei preferito Caprari. Non vedrà un granché’ la porta, ma almeno non perde tutti i palloni che perde Ramirez. I primi 4 che ha toccato sono finiti fra i piedi degli avversari, a cui ha servito persino un assist in piena area!

  42. Maraschi scrive:

    Tre cose, di cui la prima l’hai già detta tu:
    Piedi per terra, non siamo uno squadrone e la dimostrazione consiste nel modo in cui ci ha messo sotto il Napoli, all’inizio del secondo tempo. Ricordo a quelli della mia età che anche la Samp povera degli anni 70, che lottava perennemente (tranne l’ottavo posto su 16 squadre nel 71/72) per a salvezza, qualche partita “storica” la imbroccava (ricordo un 2 a 0 alla Juve, con goal di Cristin in contropiede).
    Pur non avendole espresse, ho condiviso le critiche a Giampaolo, Ieri sera la squadra per fortuna ha giocato in maniera diversa dal solito (ultimi sette – otto mesi, tranne rare eccezioni) sia come impegno sia come fraseggio; questo dimostra la validità delle critiche.
    Per finire, mi ero lamentato dei 30 euro per la Nord. Beh, ieri sera li ho spesi proprio bene…

    • Zaccotenay scrive:

      Abbonati e spenderai meno.

    • Zaccotenay scrive:

      Abbonati allora vedrai che prendi meno 180 sono veramente poche per un abbonamento.

      • Michele G. scrive:

        Zacco ne abbiamo già parlato di questo. Io non conosco la situazione e le ragioni per cui “Maraschi” non si abboni, ma penso che avrà i suoi buoni motivi per non farlo. Io, per esempio, che rientro in Italia una volta ogni quattro mesi, quando ci riesco, non potrei che andarci saltuariamente allo stadio, ammesso che abbia la fortuna di capitare nella giornata giusta (non dico Domenica, perché si gioca tutti i giorni dal Venerdì al Lunedì). Magari la tua voleva essere solo una battuta, ma è un po’ come il discorso dei veri tifosi e non. Sinceramente, non volermene, è alquanto fastidioso.
        Un abbraccio e sii la mia voce in gradinata. Io partecipo al coro idealmente a distanza.

      • Maraschi scrive:

        Poche (femminile), siamo tornati alle lire?…Scherzo dai! Comunque un abbonamentino al mio quartogenito (unico maschio) l’ho fatto.
        Sempre forza Doria!

    • Solosamp1946 scrive:

      Si il prezzo dei biglietti ( gradinata nord in particolare..settore popolare) è allucinante

  43. aston scrive:

    La Samp ha giocato una grande partita. I primi 4o minuti di ekdal sono stati sul piano tattico e tecnico fantastici.
    Io penso che Giampaolo sia un mediocre ma questa sera tanto di cappello. I nuovi hanno giocato o bene o benissimo però si tratta della prima partita , peraltro eccellente , dopo un sacco di partite brutte. Il Napoli non è nemmeno parente di quello di Sarri ma è una squadra che punta la Champions e quindi la vittoria , nettissima , non può non essere archiviata come esaltante. Vediamo ora se GP sarà capace di dare continuità; non di risultati perchè sarebbe chiedere troppo ma di prestazioni dignitose.
    Vediamo se riusciremo a fare bene anche con squadre che non ci concedono ripartenze e spazi.
    Per capirci… spero ovviamente di si e di essere spernacchiato sulla valutazione dell’allenatore.
    a.

  44. Joe Kidd scrive:

    La vittoria di Giampaolo, poco da aggiungere se non…Ancelotti è uno degli allenatori più titolati al mondo e ieri è stato asfaltato: questo vale per chi dice che tutti oramai sanno come neutralizzarci senza problemi.

    • Michele G. scrive:

      Infatti Ancelotti è poco esperto del calcio italiano, visto che negli ultimi dieci anni ha vissuto ed allenato all’estero! :-) ;-)

    • Edoardo scrive:

      Siamo all’inizio del campionato e le squadre sono tutte in rodaggio comprese le big, godiamo per questa bella vittoria ma senza esaltarci troppo…

  45. marco scrive:

    Certo è che ogni volta che ferrero apre bocca c’è da rabbrividire. Ma mandarci lui al posto di Sabatini nel deserto?

    • Michele G. scrive:

      Sarebbe un’ottima idea! Magari con un volo di Alitalia scontato, come da sua richiesta ieri sera!

  46. caste scrive:

    anche quest’anno ci divertiremo e ci arrabbieremo per quello che potrebbe essere e invece non sara’… eterna incompiuta che ci fa gioire e incazzare, ma e’ il bello del calcio dove non c’e’ niente di scontato e alla fine vincono sempre gli stessi ma intanto illudiamoci di avere una grande squadra

  47. luigi scrive:

    Anche io ieri sera appena arrivato a casa dallo stadio ovvio ho sentito Ferrero e sinceramente mi associo ai commenti precedenti non se ne può più ma le sue manie di protagonismo hanno la meglio su commenti sensati dove la risposta non ha nulla a che vedere con la domanda che gli è stata posta mentre su Sabatini anche mio figlio che ha visto la partita in tv con amici mi ha confermato la stessa sensazione di un’uomo un pò spaesato quasi fuori luogo. Chissà forse Andrea potrebbe saperne qualcosina in più e darci qualche ragguaglio. Comunque qui nessuna cassandra siamo tifosi ognuno ha le sue idee quando G.P. sbaglia o si presume quantomeno giusto criticare con educazione quando prepara la partita bene giusto lodare e ieri sera tanta roba e tanto godimento credo meritato per noi tifosi.

  48. Pier scrive:

    Ieri grandissima Samp . Che in casa con Giampaolo gioca sempre molto bene.
    La vittoria è strameritata. Onestamente dobbiamo dire che il Napoli di Sarri era un’altra cosa.Questo Napoli oltretutto non è per niente in forma.Ieri nonostante Murru (sempre improponibile) abbiamo avuto la fortuna anche di imbroccare una della 4/5 partite anno buone di Barreto.
    Saponara ottimo giocatore ,visione di gioco ,palle di prima ,movimenti corretti nel girarsi e a servire i compagni giusti.Ramirez non ha questa intelligenza calcistica veramente un peccato per l’infortunio.
    Ottimo Tonelli e anche Ekdal.

  49. Tito Marassi scrive:

    Dico la verita’ e vado controcorrente ma ,personalmente,Murru’ non mi e’ dispiaciuto domenica sera..ha commesso qualche errore ma credo possa migliorare.adesso vediamo se riusciamo a evitare la solita imbarcata a Frosinone come succede dopo troppi complimenti ricevuti alle squadre di Giampaolo,infatti l’anno scorso, dopo la splendida vittoria con la Juve,andammo subito a prendere tre pere a Bologna.se riusciremo a fatre una ottima partita a frosinone senza perdere di brutto..significhera’ che qualcosa e’ cambiato.FORZA SAMPDORIA!FORZA GENOVA!

    • Michele G. scrive:

      Ti dico la verità, anche a me Murru non è dispiaciuto affatto. Perlomeno, ho visto progressi rispetto al passato e rispetto alla brutta esibizione di Udine (non solo la sua, naturalmente). Mi auguro e gli auguro di migliorare ancora e di diventare un difensore di sicuro affidamento. Ne beneficeremmo tutti, non solo lui.

    • livio scrive:

      X Tito Marassi….
      non sei l’unico ad aver visto un Murru discreto…..
      Mi sono stupito quando l’ho visto sotituire con………….Sala…!

      • andrea.lazzara scrive:

        anche a me non è dispiaciuto…

      • alan scrive:

        Beh diciamo che quanfo è entrato Ounas (che per me è più forte di Verdi) Murru era un po’sulle ginocchia per cui la sostituzione ci stava. Bravo Sala a farsi trovare subito pronto.

        • Michele G. scrive:

          Credo che Murru abbia accusato qualche problema al ginocchio. Quando è uscito mi è parso leggermente claudicante (rilevato anche dal cronista) e l’ho visto parlare con il medico, indicando appunto il ginocchio. Comunque, è vero che Ounas lo potesse mettere in difficoltà, essendo dotato di una corsa notevole.

          • andrea.lazzara scrive:

            Anche a me sembrava zoppicante anche se poi non mi pare abbia avuto qualche problema..a posteriori…

  50. Martino Imperia scrive:

    Caro Andrea, vorrei andare contro corrente.

    Credo sia il caso di lasciarci andare un pò. Tutti

    Di goderci sta Samp ( e la vita in genere) che schianta una super squadra con un super allenatore.

    Di tirarcela, di gasarci un pò tutti.

    in poche parole di ESALTARCI. Basta maniman.

    Pechè se no non ne usciamo fuori.
    Se continuiamo a dire che la Samp non è quella di ieri sera e che dobbiamo stare calmi e neppure quella di Udine e che non dobbiamo drammatizzare……alla fine viviamo a metà nel grigio più totale.

    Non solo I tifosi dovrebbero giustamente gioire anzichè tirare il freno, ma anche i media che guardano la samp dovrebbero lasciarsi andare.

    nelle pagelle de IlSecolo xix ben 8 (otto) giocatori hanno preso al max 6 o 6 1/2

    in quelle di Sampnews peggio. 9 (nove) giocatori tra il 6 e il 6 1/2 al Massimo.

    Roba che nemmeno dopo uno scialbo pareggio zerzero casalingo con la Spal.

    Ma cos’è sta stitichezza?

    Eppure tutti sappiamo che è stata una partita che rimarrà nella memoria sportiva, arricchita dal gol più bello che si sia mai visto a marassi ultimamente (Il voto di quagliarella 8 con un gol del genere e un assist decisivo……perchè il 10 non si dà ( ma nemmeno il 9) magari per darlo a CR5,5 che segnerà contro qualche squadra satellite 4 gol farsa…..e dai!!! Ste cose per me gridano vendetta!!!).

    Ora, il Frosinone va battuto. Anzi va schiantato, perchè giocando anche al 70% di ieri sera lo batti facilmente. L’opzione “solitasampdatrasferta” non è prevista. Nella testa dei giocatori, nella testa dell’allenatore, ma anche nella nostra di tifosi.
    Rimuoviamo questa possibilità mentalmente.

    e forse per una volta, mettendo le mani indietro anzichè avanti, forse le cose possono cambiare.

    Le mie Pagelle:

    Audero 7

    Bere 7 più
    Tonelli 7
    Andersen 7
    Murru 6 1/2 (Sala 6 1/2)

    Ekdal 7 più
    Barreto 8
    Linetty 6/7
    Saponara 7 (gaston 6 1/2)

    Quagliarella 10
    Defrel 8 1/2

    Giampaolo 8

    Viera 6 1/2 di stima

    • maverick scrive:

      Concordo!!! Non parliamo di Champions ma almeno godiamocela e la fiducia prendiamocela una vittoria del genere deve servire anche a quello non solo per i 3 punti in classifica… Ci sono partite che spesso fanno svoltare il campionato, questa magari arrivata un po presto ma un minimo di inerzia positiva dobbiamo sfruttarla

      Anzi propongo di mandarti a fare il discorso prepartita alla squadra al posto di Giampaolo (visto che tutti diciamo che non sa come caricarli)

      • Martino Imperia scrive:

        Grazie per aver capito il senso del mio post.

        Credo che per fare il discorso motivazionale che ho in mente dovrei avere però in corpo una bella bottglia di Pigato…..allora sì non ci sarebbe Mourinho che tenga!!! :)

    • Michele G. scrive:

      Martino, concordo in larga massima con te, anche se io in genere le pagelle non le guardo mai, perché, confrontando quelle di due fonti diverse, capita spesso di vedere attribuire un 5 da uno e un 8 da un altro, allo stesso giocatore. A volte sembra che si riferiscano a due partite diverse! Comunque, mi permetti di darti la mia valutazione?
      Allora:
      - Audero 6,5 (è stato un po’ incerto in alcune uscite, una delle quali a vuoto su Milik)
      - Bereszynski 7+ (concordo)
      - Tonelli 7 (concordo)
      - Andersen una favola! :-) Scherzo! Diciamo 7+
      - Murru 6 di incoraggiamento. E’ migliorato, ma non ancora al livello degli altri
      - Ekdal 7,5 era ovunque!
      - Barreto 7,5 molto bravo a mordere le caviglie dei napoletani, specie nelle ripartenze
      - Linetty brillante! Questa solo quelli della mia età potranno capirla. 7-
      - Saponara 7,5, giusto per l’assist a Defrel meriterebbe anche di più.
      - (Ramirez) 5 qui non sono d’accordo, perché ha perso un bel po’ di palloni, oltre a fornire un pericoloso assist ad un avversario nella nostra area.
      - Quagliarella 10 e Lode! Il suo gol ha ripagato gli abbonati per tutto il campionato!
      - Defrel 9 ha dimostrato che il tiro dalla distanza è nelle sue corde, mentre a noi mancava un simile tiratore. Secondo gol da opportunista che sa dove piazzarsi per rendersi “invisibile” ai difensori, che, infatti, se lo sono perso.

      GP 8 (concordo). Questa l’ha azzeccata in pieno.
      - Vieira: ha fatto vedere di avere dei numeri nei pochi minuti che ha giocato, ma non riuscirei a dargli un voto.

      • P.SOLARI scrive:

        Direi che concordo su tutto …… :0))

        Sono usciti gli anticipi-posticipi fino a Dicembre : ma fare il recupero con la Viola il 19/9 ( alle 17:00 …… ) e poi l’ Inter il sabato seguente alla sera pare logico ?
        Boh …..

    • Sand66 scrive:

      Saponara 7 e Gaston 6 e mezzo??? Dimmi che stai scherzando.

    • Kreek scrive:

      @Martino Imperia

      Bravo Martino!!!

      Alzerei a 7 Sala e 7,5 a Murru

      7,5 a Linetty

      7 a Gaston perchè è entrato nell’azione del 3°gol aprendo a Beres con prontezza dopo ribattuta barriera.

      Viera merita 7,5 per la stecca ad Allan ;) mi è piaciuta la persinalità! :)

      Ciao e forza Doria!!!

      • Michele G. scrive:

        Kreek, Vieira allora meriterebbe 4, perché ha legnato quello sbagliato! Avrebbe dovuto saccare Diawara, che ci ha messo fuori uso Saponara, anche se era già in panchina! ;-) :-)

    • marco scrive:

      Quagliarella 10 , il giusto tributo al nostro capitano

  51. Marco scrive:

    Purtroppo saponara ne avrà per un bel po tra terapie e recupero , peccato perché tra 2 settimane avremo un tour de force dove sarà indispensabile l integrità fisica della rosa Frosinone Inter fiorentina cagliari e spal tutto in 15 giorni.

    • P.SOLARI scrive:

      Davvero un peccato l’ infortunio di Saponara, per qule che aveva fatto vedere fino a quel momento. Ramirez e’ entrato “mollo” ed ha perso 3/4 palloni subito, uno pericolosissimo davanti alla ns area …… speriamo recuperi nei 30/40 giorni max previsti.

  52. vincenzo scrive:

    Detto che il Frosinone non ha ancora segnato un gol in questo campionato e che quindi sicuramente farà un gol all’esordio stagionale sul suo campo, bastano due gol per vincere e 1 per pareggiare…, quindi impresa non proibitiva.
    Abbiamo una buona squadra e dobbiamo avere fiducia.
    p.s.: Ronaldo guadagna 30 milioni al mese anche se non segna: ma ricordate io soldi non fanno la felicità!….

    Forza Sampdoria

    • maverick scrive:

      “…immagina pero’… come puo’ stare chi non li ha..” cit

      Mi piace il tuo ragionamento concreto considerando la legge dei grandi numeri e la soluzione e in effetti potrebbe essere da inserire nel discorso prepartita del mister

    • Michele G. scrive:

      Vincenzo, i soldi non fanno la felicità di chi non ce li ha! :-) ;-)
      E poi perché il Frosinone dovrebbe per forza segnare contro di noi? Nella partita col Napoli sono stati sfatati alcuni tabù: GP non aveva mai vinto contro Ancelotti e la Samp non aveva mai vinto con Massa come arbitro. Ed allora, sfatiamo anche quest’altro tabù e non consentiamo al Frosinone di cancellare lo zero dalla casella dei gol fatti, mentre penso e spero che saremo noi a cancellare lo zero dei gol fatti in trasferta. ;-)

  53. Matte Genovese scrive:

    Ciao, ho letto ora dell infortunio di saponara, stare fuori piu di un mese, peccato maledetto perche e veramente un giocatore che fa la differenza, tanto e che la sfiga e arrivata puntuale e inesorabile, speriamo che gaston riesca ad esprimersi al meglio delle sue potenzialita,. volevo fare una domanda, come ho gia ripetuto sono fuori genova da un tot e nn posso andare allo stadio, ora la gradinata sud ha a disposizione 9230 posti piu o meno, sbaglio o mi pare che gli spazi vuoti siano sempre piu ampi ?? vedendo le immagini di samp – napoli ne ho visti parecchi……. Magari mi sbaglio ????

    • Michele G. scrive:

      Anch’io vivo fuori (dall’Italia), ma credo che i posti in gradinata Sud siano già tutti assegnati agli abbonati. Lo hanno detto anche alla TV. Puoddarsi che qualcuno, pur avendo l’abbonamento, non abbia potuto andarci per un qualche motivo. Io ricordo, per esempio, che, dopo 15 anni consecutivi che non mi ero perso una partita in casa, dovetti saltarne una, peraltro vinta 3-0 (col Foggia), perché mio fratello aveva deciso di sposarsi proprio quel giorno! Non gliel’ho mai perdonato (visto anche come andò a finire quel matrimonio :-) )!!!

      • andrea.lazzara scrive:

        Piccolo inciso. I tifosi sono rassegnati a comprare un abbonamento (tanto sono clienti non appassionati no? ) non sapendo se e quando lo potranno sfruttare. Ci lamentiamo tanto dei “numeri” fatti in campagna abbonamenti ma poi uno spende soldi e magari per ragioni di lavoro o di famiglia perde il 60, 70% delle partite. E allora ci pensa su due volte, è umano. Ma Sampdoria-Fiorentina alle 17 è una vergogna. Il motivo è ovvio: quando ci sono partite di Coppa (non ricordo se valga solo per la Champions)…non si può giocare in contemporanea…Ricordo un Sampdoria-Empoli in B rinviato per neve vinto dalla Samp con un gol di Gastaldello giocata credo alle 18.30 proprio per questo motivo. Qui, però il rinvio è di una partita spostata per una ragione tragica in una città con la viabilità a pezzi e dove, due giorni prima, con l’inizio di scuole, potrebbe essere saltato il banco. Bene, si deve giocare alle 17 perchè, alle 18.55 si giocano Ajax-Aek Atene e Shakthar-Hoffenheim (le altre partite sono alle 21). Direi che la sproporzione tra il danno per i tifosi di Sampdoria e Fiorentina, il calcio italiano, ma soprattutto la città ferita e i vantaggi che derivano da questa collocazione oraria sono evidenti. Spero che la società, per tramite di Lega e Figc, provi a far sentire la propria voce presso l’Uefa e faccia fare un’eccezione: Ma è pura utopia: non l’intervento della Sampdoria quanto che un calcio, che ha fatto esordire CR7 nel giorno del lutto nazionale, possa anche a livello europeo cogliere aspetti che esulano da quelli economici.

        • Fra Zena scrive:

          Sampdoria Fiorentina alle 17 è una cosa vergognosa. Non c’è veramente limite al peggio in questo calcio

        • Matte Genovese scrive:

          Caro Andre, e gia da un bel po di tempo che noi, i tifosi che vanno allo stadio non contiamo piu nulla, e questo e uno dei motivi base per cui la gente (che nn sia lo zoccolo duro della tifoseria) si e anche un po stufata, come dici tu Samp Fiorentina alle 17 e veramente uno scandalo…… Sul fatto dell esordio di cr7 il giorno del lutto nazionale , come ho gia scritto in precedenza non ci sono parole , una mancanza di rispetto primo verso le vittime e i loro parenti e amici, dopo nei confronti della citta di Genova e l Italia tuttta…. Ma e evidente che l esordio del fenomeno non poteva ammettere nessun tipo di ecezzione, nemmenno una tragedia immane come quella.

        • P.SOLARI scrive:

          Ha detto bene Lazzara, una vergogna ……. alle 17 di giorno lavorativo con tutto quel che ne consegue ( viabilita’ del quartiere, tifosi che non possono prendere permesso dal lavoro quindi perdono la quota abbonamento pagata …. tutto ridicolo questo ns calcio dei piani alti ).

        • Renzo scrive:

          Premesso che Genova in questo periodo ha ben altri problemi, mi chiedo se chi è responsabile dell’ordine pubblico (Prefettura? Questura? Comune?) non possa opporsi. E per ordine pubblico mi riferisco a traffico, impiego dei vigili, carabinieri, divieto di parcheggi nella zona … Insomma, la solita storia che si ripete.

          • Faso scrive:

            Chi di dovere (società in primis) avrebbe dovuto segnalare che a Genova ora come ora si possono programmare partite solo tra le 20.45 del sabato e le 20.45 della domenica, il resto è follia.
            Capisco il recupero con i viola alle 17 essendoci la “regola Champions”, ma i due monday-night consecutivi in casa al lunedì contro Spal e Sassuolo sono assurdi !!!

        • marco scrive:

          In Spagna se ho sentito bene vogliono far giocare 1 turno di campionato negli stati uniti, siamo alla mercificazione totale.

          Bisognerebbe disertare in massa e riprenderci il calcio che è uno sport popolare non uno show business come il wrestling.

          • maverick scrive:

            mi sa che ormai devi scrivere ERA uno sport popolare…. La soglia verso il business e’ stata superata da qualche anno e ormai indietro non si torna perche non e’ piu una questione italiana ma mondiale se inter milan la giocano all’orario giusto hanno decine di milioni di cinesi a guardarla contro, ipotizzo, 1 o 2 milioni max in italia e allora se ne fregano degli italiani anche se svuoti gli stadi cosa che per altro sta gia avvenendo senza che i tifosi si accordino tra loro… La juve che costruisce uno stadio da 40.000 posti ne e’ una testimonianza

          • Paolo1968 scrive:

            In un certo senso il wrestling è più serio….

          • marco scrive:

            Avete ragione entrambi

        • moussa dembele' scrive:

          Io credo che un prefetto possa far spostare l’orario di una partita per ragioni di ordine pubblico battendosene l’anima della Uefa di Sky e compagnia cantante… quindi, se ritenuto di pubblica utilità questa volta il calcio moderno e la pay tv potrebbero prendersela in saccoccia. O no?

          • petrino scrive:

            .E’ proprio cosi’.
            SE il prefetto decide di cambiare orario non vi e’ FIGC o Sky che tenga. Il prefetto rappresenta il governo nell’ intera provincia e ogni suo atto e’ legge.

          • marco scrive:

            Da quello che si sente il prefetto può solo spostare il giorno non l’orario.

      • Matte Genovese scrive:

        ok Miche, e che i posti siano gia tutti assegnati e cosi dai tempi che furono, la sud e sempre stata tutta esaurita, ma ora tu mi dici che qualcuno nn e potuto andarci e ci sta, anche io pur essendo sempre stato abbonato alla sud forse due volte ho saltato la partita, ma qui sto parlando di spazi vuoti troppo ampi per essere che forse una decina di persone nn sono potute esserci, era domenica sera, non un lunedi magari alle 18…… non riesco a capire…

        • Michele G. scrive:

          Matte, io ho potuto vedere la partita solo alla televisione ed il colpo d’occhio che si aveva era quello di una gradinata piena, tanto è vero che il cronista ha detto testualmente “gradinata Sud, cuore del tifo blucerchiato, piena zeppa; non ci entra neanche uno spillo”. Ovviamente, chi fosse stato in gradinata, avrebbe potuto apprezzare la presenza di alcuni vuoti che, dall’esterno, non erano visibili. Oltretutto, le telecamere hanno inquadrato solo saltuariamente le gradinate. Comunque, penso che tu abbia ragione. Il disamoramento di taluni per lo stadio, non certo per la Samp, è un fenomeno sul quale riflettere ed è figlio di numerosi fattori, non ultimo, anzi, penso il principale, ritengo che sia la frattura che si è creata fra Ferrero e parte dei tifosi. Ho evitato di dire “gran” parte, perché penso che ciascuna delle due “fazioni” (al momento non mi viene altro termine, scusate), cioè dei ferreriani e degli anti-ferreriani, ritenga di essere la maggioranza.
          Altro fattore, secondo me, è questa assurda gestione delle pay-tv, che dispongono a loro piacimento dello svolgimento del campionato, complice la lega calcio, che anzi ha fortemente voluto lo spezzatino, non assegnando ad un’unica piattaforma i diritti TV, per i quali, peraltro, la cifra pagata non è neanche lontanamente paragonabile a quella percepita in altri paesi, solo parzialmente giustificabile con la diversa qualità ed appeal degli altri campionati, Premier League e Liga spagnola in testa.

          • Zaccotenay scrive:

            Di sopra nella Sud ci sono il triplo delle persone che potrebbe contenere il settore, al contrario i piccioni, le foto lo dimostrano, sono vuoti al piano di sopra avendo i gruppi organizzati solo sotto. Questo è un problema che viene anche affrontato nelle assemblee, ma gli ultras non ci sentono di sotto non scenderanno mai ed i vuoti ci sono sopratutto per quello, molti dal parterre si sono spostati di sopra perché cantano di più e nessuno rompe le palle se sventoli una bandiera. Bisogna rivedere secondo me i criteri di assegnazione della gradinata, ci vuole un ricambio generazionale, i giovani fanno fatica a trovare un abbonamento, la società dovrebbe incentivare gli abbonati, magari over 60 come fanno in molti stadi d’Europa, offrendo la possibilità di cambiare settore allo stesso prezzo della gradinata per i prossimi anni, dando la possibilità alle nuove generazioni di popolare la sud.

        • Paolo1968 scrive:

          Secondo me tutto sta nel fatto che gli Ultras siano al 2° piano. In moltissimi si stipano sopra (sembrano veramente delle sardine), lasciando spazi ai bordi inferiori. Questo l’ho notato dal primo momento in cui gli Ultras sono saliti

  54. Tito Marassi scrive:

    Un consiglio alla Nostra Amata Samp..riaprite la campagna abbonamenti aprofittandio della sosta…sull’onda della bella vittoria sui Partenope, considerato che molti prendono lo stipendio di agosto ai primi di settembre,arriveremo a 19.000 tessere (adesso siamo a 17.000) date retta!!FORZA SAMP!FORZA GENOVA!

  55. andrea scrive:

    Ecco la smentita ufficiale per una eventuale trattativa con gli arabi , sarà vera o solo di facciata? Qua devi rispondere te andrea che ne sai più di noi

    • Michele G. scrive:

      NOOOO!!!! Dove l’hai letta o sentita?

      • andrea.lazzara scrive:

        E’ una nota pubblicata sul sito ufficiale

        • Matte Genovese scrive:

          Quindi niente arabi ??

        • Michele G. scrive:

          Per la miseria, stavo già esercitandomi con i saluti in arabo! ;-)
          Scherzi a parte, credo che la società non possa far altro che smentire. Anche se, talvolta una smentita ufficiale equivale ad una conferma. Lasciatemi sperare ancora un po’, vi prego!!!

          • Fra Zena scrive:

            smentita molto secca, Michele, addirittura con minaccia di azioni legali verso Renzo Parodi (!)…direi che non ci sono più speranze, almeno per ora

          • Edoardo scrive:

            Io degli arabi, dei russi e dei cinesi non mi fido più di tanto, se venisse 1 imprenditore ligure tipo Gozzi o Volpi sarei più contento…

          • Michele G. scrive:

            Conosco personalmente il mio amico e quasi coetaneo Renzo Parodi (abitavamo da ragazzi a venti metri di distanza) e vi posso garantire che non è uno che si inventi le cose o che presti fede ai sentito dire. Una possibile chiave di lettura delle minacce di azione legale potrebbe essere che l’affare potrebbe andare a monte proprio per le rivelazioni trapelate.

  56. Stefano 1970 scrive:

    E adesso…. c’è da ripartira dalla partita col Napoli dove qualcuno ha preso coscienza che la squadra può scendere in campo con più giovatori efficaci/efficienti rispetto alla prima di campionato e cpmsapevoli che la squadra necessita di tempo e conferme per perdere la fragilità mentale che la caratterizza. Fino al 3-0 il risultato è stato sospeso in un aurea di incertezza. Le squadre “forti” chiudono sul 2-0 e gestiscono senza patermi. A questo deve ambire la Samp per crescere.

    Vado come al solito controcorremte. Al posto di Barreto (tanta corsa ma poca geometria e costruzioni di gioco) e Quaglarella (a parte l’eurogoal pochissimo altro) spero di vedere, una volta a posto fisicamente ed inseriti nei meccanisti, Ronaldo o Jankto per il centrocampo e Kownacki per l’attacco. Credo porterebbero freschezza e maggiori possibilità nelle ripartenze.

    A proposito di Ronaldo… visto giocare una manciata di minuti…ma mi sembra di capire che è un buon investimento….

    • Sand66 scrive:

      A parte l’eurogoal e il passaggio smarcante per il raddoppio di Defrel, se ti pare poco… Adesso mettiamo pure in dubbio Quaglia… Vabbè.

      • Michele G. scrive:

        In effetti, dire che un “mondial-gol” (eurogol è troppo riduttivo, secondo me) ed un assist al bacio per propiziarne un altro sia poco, mi sembra molto, ma molto ingeneroso. Cos’altro avrebbe dovuto fare per convincere? Pur non amando molto le pagelle, ho rilevato che il buon Fabio ha sfiorato la media dell’8 fra tutti i media. Quindi, tanto male non l’hanno visto.

    • Michele G. scrive:

      Penso che Kownacki, Vieira e Jankto avranno numerose possibilità di farsi valere, vista la lunghezza del campionato e la necessità di turn-over negli impegni ravvicinati (esempio le tre partite in una settimana con Frosinone, Fiorentina ed Inter, quest’ultima addirittura in anticipo al Sabato). Quanto a Quagliarella, permettimi di dissentire. Se lo avesse sostituito, non avremmo potuto godere di quella stratosferica prodezza. Lui è uno che, dopo aver magari latitato per lungo tempo (e nel secondo tempo, con il Napoli che schiacciava, neanche Defrel ha potuto fare molto), è in grado di tirare fuori numeri del genere di quello visto. Per preservarlo, in talune partite potrebbe essere lui a subentrare, invece che essere sostituito. Nel finale di partita potrebbe essere decisivo, essendo più fresco.

    • marco scrive:

      Non vai controcorrente vai quasi nel blasfemo…..
      Quagliarella a parte l’eurogol…….

      Cosa tocca leggere allucinante

  57. petrino scrive:

    se vi fosse sfuggita il monte ingaggi della samp e’ al 9^ posto con 36 milioni, uno in meno dello scorso anno.
    Che l’ investitore straniero che ha messo soldi nei cinema di ferrero sia mica qualche arabo ????

  58. andrea scrive:

    Esatto, quindi o non si fa niente oppure stanno conducendo una trattativa seria e sotto traccia

  59. Solosamp1946 scrive:

    Sampdoria fiorentina di mercoledì alle 17…Io una volta nella vita vorrei conoscere le persone che prendono queste decisioni per potergli …lasciamo lo stadio vuoto…e poi sempre questi personaggi lo sanno che ora Genova ha una strada sola?visto che ci hanno piazzato anche due partite di lunedì sera…è tutto uno schifo

    • petrino scrive:

      dovrebbe intervenire il prefetto o il sindaco per cancellare tale orario, visti i problemi di traffico noti fino in giappone.
      Che ferrero parli ne dubito. Non e’mica una plusvalenza.

    • Michele G. scrive:

      Hai assolutamente ragione! Questi si sono bevuti il cervello! Come si fa a fissare una partita al Mercoledì alle 17.00?!!! Quanti, fra abbonati e non, potranno prendere permesso dal lavoro o rinunciare ad altri impegni famigliari? Questa è una mancanza di rispetto verso una città ferita che dovrà fronteggiare ancora a lungo una gravissima difficoltà per quel che riguarda la viabilità, oltre che verso la nostra intelligenza. Oltretutto, dopo il recupero con la Fiorentina, dovremmo giocare in anticipo al Sabato con l’Inter, che non avrebbe, invece, alcun impegno precedente durante la settimana! E’ veramente ignobile! Per non parlare poi delle due partite al Lunedì sera, giorno che dovrebbe essere dedicato alle discussioni delle partite della Domenica e non alla disputa delle partite stesse.
      Mi auguro che il prefetto o il sindaco, che hanno voce in capitolo in questioni di questo genere, possano far evitare che si compia questo misfatto, per ragioni di ordine pubblico o di pubblica utilità. Ma anche la società, secondo me, dovrebbe far sentire la propria voce contraria. Se invece dovessero rimanere zitti, beh! allora avvalorerebbero le assurde decisioni di lega e pay-tv.

    • Mauro scrive:

      Continuate ad abbonarvi a sky(fo)…

      • Michele G. scrive:

        Io non sono abbonato a niente! Altri non so. E, comunque, riesco a vedermi lo stesso le partite “a gratis”, in maniera assolutamente legale. Forse, sarò avvantaggiato dal fatto che mi trovo all’estero. Ma penso che anche in Italia, con un po’ di ingegno si riesca a farlo.

      • Fra Zena scrive:

        Capisco l’astio, ma faccio sommessamente notare che sky(f)o è quello che mantiene in piedi il calcio italiano, Sampdoria inclusa. Detto ciò certe scelte di orario sono francamente incomprensibili. Evidentemente per le società non è proprio possibile avere alcuna voce in capitolo, o forse è proprio la Sampdoria a non essersi fatta sentire (forse sbaglio ma mi pare il genoa giochi a orari più “cristiani”)

        • andrea.lazzara scrive:

          Gioca più avanti, il 31 ottobre: programmarle la stessa sera no?

        • Solosamp1946 scrive:

          Il calcio esisteva prima di Sky gli stadi erano pieni si andava in trasferta c era piu passione il campionato era più equilibrato e nessuno si rincoglioniva sul divano

        • petrino scrive:

          se non vi fosse la pay tv, la serie A e la B e la C, per la mutualita’ chiuderebbe baracca e burattini dalla sera alla mattina.
          Perfino prendere uno come Praet sarebbe una chimera.
          E’ la gestione di Lega e FIGC che e’ totalmente genuflessa ai voleri di SKY.
          Non riescono neppure a nominare un presidente di lega e FIGC !!!!
          Dovrebbero intervenire il sindaco e il prefetto sull’ orario del recupero.

      • Solosamp1946 scrive:

        Purtroppo è così…siamo ( io no non ho mai avuto un abbonamento a Sky) tutti complici

    • marco scrive:

      non lo hai/avete ancora capito che dello stadio pieno o vuoto non gliene frega niente?

      Show business dove le regole le fanno sponsor e paytv

      i tifosi non contano , anzi meno gente allo stadio piu beoni alla tv

  60. vincenzo scrive:

    BASTA! dopo 50 anni di abbonamento compreso questo, l’anno prossimo non mi abbono più anche se andassimo in Europa: anticipi e posticipi a tutte le ore soprattutto serali e al lunedì sera fregandosene dei tifosi e anzi, pensando che “tanto…parlano, parlano ma poi abboccano comunque, visto l’amore e la passione viscerale per la propria squadra..”
    Con me però avete chiuso!
    Che bello sarebbe se tutti i tifosi (almeno noi blucerchiati) per una volta lasciassimo lo stadio completamente vuoto (magari con la Fiorentina!).
    Preferisco essere considerato un Don Chisciotte piuttosto che essere “..uno con la mentalità elastica e a passo con i tempi!”. Personalità e mentalità.. .
    Scusate lo sfogo ma siamo andati proprio oltre…

    Uno della vecchia guardia

  61. luca scrive:

    solosamp1946 ma cosa vuoi che importi alla Lega dei problemi di Genova e di noi Genovesi !!!!!! anzi mi risulta che non volessero nemmeno rinviare le partite delle due Genovesi subito dopo il disastro e che se non fosse stato per il nostro Presidente forse avremmo dovuto giocare (o perdere a tavolino perchè non ci saremmo presentati GIUSTAMENTE )

    • marco scrive:

      merito del nostro presidente? quello che aveva assicurato che la Juve non sarebbe scesa in campo il giorno del lutto nazionale?

      • maverick scrive:

        Oh va bene che per molti il presidente non e’ gradito ma….

        Credi davvero che Ferrero potesse impedire alla Juve di giocare?
        Non credi che fosse un modo per provare a metterli in difficolta con la sua dichiarazione col risultato di sottolineare, nel caso avessero giocato, quanto e’ malato il nostro calcio?

      • Marco scrive:

        Per me ferrero è un “paraculo ” non mi è mai piaciuto e mai mi piacerà.

  62. Michele G. scrive:

    Riporto qui di seguito il comunicato ufficiale della Sampdoria sulle presunte trattative per la cessione agli arabi della società, notizia pubblicata a firma di Renzo Parodi su La Repubblica:
    “Il presidente Massimo Ferrero, Antonio Romei e Walter Sabatini sono ancora una volta basiti nel dover leggere, sulle pagine dell’edizione genovese di un quotidiano dell’importanza internazionale e della credibilità di la Repubblica del direttore Mario Calabresi, ipotesi infondate e tendenziose a firma del giornalista Renzo Parodi, ovvero false notizie che minano la credibilità dei professionisti che lavorano per U.C. Sampdoria e la serietà stessa del club.

    È davvero una situazione giornalisticamente surreale: al signor Renzo Parodi tutto ciò che scrive è stato smentito, personalmente e in più occasioni, da tutti i soggetti del club che lui, periodicamente, coinvolge in supposte, fantasiose e fantomatiche attività collaterali ai ruoli realmente svolti per U.C. Sampdoria.

    È soprattutto per questo motivo che, dopo averlo più volte invitato a non dare spazio a tali argomenti, quanto scritto e pubblicato oggi sarà valutato nelle sedi legali più opportune.”
    Al di là di alcune espressioni non proprio ortodosse in un comunicato stampa (tipo “basiti”), come ho scritto più sopra, conosco personalmente Renzo Parodi e potrei garantire che un professionista come lui, che bazzica nel mondo del giornalismo da decenni, non si azzarderebbe mai a pubblicare su un giornale di rilevanza internazionale, come la società stessa scrive, delle notizie “false e tendenziose” o si possa affidare a voci riferite dal parente dell’amico dello zio, ecc. Conosciamo inoltre la serietà e statura morale del direttore di Repubblica Mario Calabresi. Ora, che Parodi e Calabresi vadano a rischiare una denuncia per calunnia solo per pubblicare delle illazioni, sinceramente non ci credo. La reazione così virulenta della società potrebbe avere anche altri significati, che non siano semplicemente una smentita, per quanto secca essa sia. Staremo a vedere come reagiranno Parodi e Calabresi, che non credo se ne staranno con le mani in mano, e vedremo come andrà a finire la faccenda.

    • Michele G. scrive:

      Domanda capziosa per Andrea Lazzara, in merito a quanto da me scritto sopra. Tu, come giornalista, pubblicheresti delle notizie senza averne un riscontro credibile?

    • Kreek scrive:

      @Michele G.

      Non entro nel merito e non ho nulla dire sulla figura del Dott.Parodi, ho ovviamnente una mia opinione, ma non credo interessi al blog .

      Sul comunicato, invece, credo che la Società abbia voluto dire al giornalista di cui sopra: “non attrribuire a Sabatini ruoli che non ha. Te lo abbiamo detto tutti, ma tu niente…”

      Almeno io la interpreto così…

      • marco scrive:

        Kreek

        Il giornalista in questione è stato ripreso più e più volte e nonostante tutto ha sempre scritto e parlato di fantomatiche trame di cessioni a varie cordate.
        Uno sceicco se vuole si compra tutta Genova , cosa se ne farebbe di una cordata.

        • Michele G. scrive:

          Marco, secondo te Renzo Parodi, dopo i primi richiami della società, continuerebbe a pubblicare delle notizie prive di fondamento? Io, al di là della conoscenza personale, penso che se non fosse sicuro di quello che scrive e non si sentisse le spalle coperte, avrebbe smesso dopo il primo richiamo. Siccome non ritengo che sia né inesperto né un fesso, sarei portato a pensare che un qualcosina di vero ci sia. Poi, tutto può essere. Non è che con Renzo ci viva insieme ed ormai sono due o tre anni che non lo vedo, essendo io all’estero.

    • Marco62 scrive:

      Come se sui giornali non si scrivessero fregnacce, dai per favore

      • Michele G. scrive:

        Vedo che hai una bella opinione della categoria dei giornalisti. Se scrivi delle fregnacce commetti un reato penale e se ti querelano, paghi. Visto che il giornalista in questione è laureato in giurisprudenza, penso che sia perfettamente conscio di questo ed avrebbe almeno usato il condizionale invece di pubblicarla come notizia non priva di fondamento.

  63. Mauro scrive:

    Totale mancanza di rispetto non solo per una tifoseria ma per una città intera.Far giocare un turno di serie A alle 17 a Genova in una città paralizzata dal traffico per la nota vicenda di giorno feriale vuol dire calpestare la dignità dei genovesi e il buon senso in nome del business.Uno sky..fo

  64. Tito Marassi scrive:

    Sono d’accordo totalmente con il commento di “SoloSamp1946″,possibile che si programmi una partita alle 17 di un giorno feriale in una citta’ cosi’ ferita e spezzata in due?Il cervello dove lo hanno queste persone?

  65. P.SOLARI scrive:

    C’ e’ solo da augurarsi che Prefetto, Sindaco e Presidente Regione nonche’ Commissario per il disastro Morandi facciano fronte comune per evitare una colossale sciocchezza ( anche se avrei voluto scrivere altro ….. ) come quella di far giocare in un giorno feriale una partita alle 17 in un momento quale quello che sta vivendo Genova ….. ma quella gente lo fa scientemente apposta o vive in un involucro isolata dal mondo civile ?

  66. Michele G. scrive:

    Per quanto riguarda la programmazione del recupero alle 17 di Mercoledì, se sindaco, prefetto e società tacciono, proporrei che fossimo noi tifosi a “sturare” le orecchie a quelli della lega calcio, facendogli notare come organizzare un evento sportivo in un giorno diverso dal week-end ed in orario di lavoro risulterebbe già problematico in qualunque altra città, mentre a Genova sarebbe assolutamente impossibile, viste le difficoltà ed il dramma che la città sta vivendo dopo la tragedia del 14 Agosto. Potrebbero i Clubs farsi portavoce di questa protesta, inviando un chiaro messaggio alla lega e, per conoscenza, alle istituzioni cittadine.

  67. Martino Imperia scrive:

    Per Samp Fiorentina ci vorrebbe lo stadio vuoto. ma intendo ZERO presenze, come fosse porte chiuse.

    magari passa il segnale che quando è troppo è troppo

    • Edoardo scrive:

      Sottoscrivo… è ora di scioperareeeee!!!!!!!!!!!

    • marco scrive:

      Il segnale dovrebbe essere 0 abbonamenti sky e l’altra pagliacciata dazn

    • Michele G. scrive:

      Potrebbe essere attuato uno sciopero parziale, che so, entrare solo al 15mo minuto o più tardi. L’immagine dello stadio vuoto, magari con qualche striscione collocato in maniera strategica, tale che sia impossibile non inquadrarlo, sarebbe un chiaro messaggio che arriverebbe a tutti. Tuttavia, penso sia estremamente difficile mettere d’accordo migliaia di persone. Io sarei dell’opinione che le autorità cittadine dovrebbero essere sollecitate a farsi parte attiva con la lega calcio per far disputare la partita in una data e ad un orario più decenti. È questo lo possono fare i comuni cittadini, se le parti in causa non muovono un dito.

      • maverick scrive:

        Tutti di spalle i primi minuti e uno striscione “Avete girato le spalle a una citta’ ferita per i vostri sporchi soldi delle tv” o qualcosa di simile

    • Fra Zena scrive:

      avrebbe zero risultati, Martino. Alla Lega Calcio e alle TV queste proteste dei tifosi fanno il solletico. Ci hanno già provato altri e ci abbiamo già provato anche noi. Ricordo infatti un Sampdoria – Atalanta giocato alle 15 di un giorno feriale nel 2007 con la Sud totalmente vuota. C’erano stati appelli a non presentarsi allo stadio anche agli abbonati degli altri settori, infatti il Ferraris era praticamente vuoto. Risultato di questa protesta? Nessuno. Amarcord: la partita finì 2-1 con gol di Bazzani di schiena e di Volpi su rigore inesistente. Anche Quagliarella era in campo. Erano gli ultimi mesi di Novellino, infatti se rileggete la formazione avevamo 11 italiani su 11 in campo

  68. Luigi scrive:

    Per quanto riguarda l’orario alle 17 forse qualcuno non ha o fa finta di non aver ancora compreso che la società non ha peso politico ne in lega ne in TV ancor meno sulla carta stampata, sullo stadio vuoto sorrido ci sono tifosi piuttosto che non andare allo stadio si farebbero tagliare i co….ni terzo sugli arabi mi sono già espresso ovvero qualcuno mi può dire dove un solo arabo ha investito in questo paese?? Ultima cosa ammesso e non concesso che Parodi abbia ragione perché rischi pubblicandolo di far saltare la trattativa? È forse di quelli che ci stanno di fronte nel derby??

  69. maverick scrive:

    In quanto giornalista credo debba far uscire le notizie di cui viene a conoscenza… E’ il suo lavoro.. Certo nel caso sia un bibino un pizzico di maliza magari potrebbe averla messa :)

  70. petrino scrive:

    dovrebbero intervenire il prefetto e il sindaco per motivi di ordine pubblico.
    Sullo stadio hai detto bene. Ci sono tifosi che se non vanno allo stadio non sanno cosa fare, anche se gli abbonati avrebbero diritto al rimborso per le partite giocate in orario di lavoro e di giorno feriale.
    Sugli arabi l’ unica attinenza e’ il fatto che sabatini e’ consulente di il itiaad, squadra di gedda di proprieta’ di saudi aramco, che produce 10 mln. di barili all’ anno.
    Forse sfruttando tale attinenza potrebbe esservi un’ aggancio in maniera indiretta, non certo diretta.
    SE il nome della squadra non e’ scritto bene, il concetto e’ chiaro

  71. Tito Marassi scrive:

    Beh certo!Renzo Parodi e’ un tifoso del Genoa,alcuni anni fa lo dichiaro ufficialmente,come professionista dovrebbe astenersi dal mettere zuizzania ma…..non tutti hanno la classe di Andrea…..

    • andrea.lazzara scrive:

      Grazie per la classe ma ti garantisco che Renzo ne ha da vendere e che è la sua passione calcistica non è proprio quella che credi aver inteso tu…

      • Michele G. scrive:

        Infatti! Non so dove l’abbia sentito manifestare una passione per i bibini. A me non risulta affatto!

      • Luigi scrive:

        Una domanda Andrea tu come tutti noi sei tifoso della Samp, qualora venissi a conoscenza di una qualsiasi trattativa per un cambio di proprietà in società pubblicheresti a prescindere una notizia che fuori esce dal riserbo,e se si può veramente far saltare un’eventuale cambio dirigenziale?

        • andrea.lazzara scrive:

          Caro Luigi, credo che in quel caso mi comporterei con coscienza professionale legata a quella che è la missione del giornalista, cioè informare. Peraltro, se non sbaglio, sono proprio i tifosi, i lettori, i telespettatori, che invocano spesso il ricorso, appunto, alla professionalità nella gestione di situazioni del genere…

        • Michele G. scrive:

          Renzo Parodi potrà risultare simpatico o antipatico, ma assolutamente non è uno sprovveduto, avendo alle spalle decenni di esperienza professionale. Come giustamente dice Andrea, la “mission” del giornalista è quella di informare, in ciò sollecitato dai lettori, che, spinti dalla curiosità, sono loro stessi a richiedere questo tipo di notizie. Certo, lo so che sarebbe imbarazzante se il soddisfacimento della nostra curiosità dovesse portare ad un fallimento delle eventuali trattative. E’ un po’ come la storiella dello scorpione e della rana che lo aiuta ad attraversare il fiume portandolo sul suo dorso: lo scorpione, per sua natura, non può fare a meno di pungere la rana, anche se questo porterà alla fine di entrambi. E se Parodi ha pubblicato la notizia delle trattative praticamente come un dato di fatto, senza quasi usare il condizionale, sono quasi certo che ci sia un fondo di verità, perché vuoi per deontologia professionale, vuoi perché il giornalista in questione ha anche alle spalle studi giuridici, non avrebbe mai dato notizia di qualcosa di cui non avesse conferme. Poi, ci potrebbe anche stare che, questa volta, abbia commesso un errore, ma, come la società dice nel suo comunicato ufficiale, “è stato richiamato più volte”, il che vuol dire che l’errore lo avrebbe persino ripetuto. Ed anche questo mi porta a pensare che non ci sia stato alcun errore, perché lo commetti una volta sola e non perseveri: errare humanum est, perseverare autem diabolicum! Piuttosto, mi sembra spropositata la reazione della società, che minaccia addirittura le vie legali. Ho l’impressione che Parodi, con i suoi articoli, abbia toccato un nervo scoperto e che questo abbia dato molto fastidio, come appare evidente dai toni non proprio formali usati nel comunicato ufficiale di smentita.

          • Massimo Pittaluga scrive:

            caro Michele sono d’accordo con te. La voce della trattativa gira eccome anche in ambienti non giornalistici ma limitrofi alla società. che sia solo un tentativo o una trattativa lo sanno solo i veri interessati ma credo che oggi ferrero spari alto troppo alto perchè la samp lo fa guadagnare e gli ha dato a 65 anni la notorietà di cui si nutre di continuo andando ovunque può a farsi vedere. sabatini sinceramente mi sembra abbia inciso poco sul mercato e mi sembra piuttosto latitante anche a livello mediatico. insomma un manager del suo livello lo vedo molto defilato rispetto al solito e questo mi fa propendere per un tipo di lavoro un pelo diverso per la samp rispetto a quello del mercato. io temo che il buon ferrero spari cifre altissime perchè fa questo conto. se vendo mi deve rendere il colpo della vita perchè fino ad oggi ogni anno mi ha reso parecchi soldi questa società quindi per mollarla devono darmene tanti oltre il vero valore, ecco qualcuno che ti paga oltre il vero valore è dura trovarlo. a naso ritengo che il contatto ci sia stato eccome ma che di qui il buon ferrero non voglia mollare l’osso se non dietro tanti tanti soldi. lo scrissi molto tempo fa che un personaggio come ferrero te lo puoi scrollare solo a due condizioni. 1 tanti soldi fuori dal normale a cose in ordine. 2 una situazione sportiva drammatica che lo costringa ad andarsene. In entrambi i casi non sarebbe una cosa facile. personaggi come questi l’osso non lo mollano se non per dietro a grosse cifre o grosse crisi. il suo ciclo sarebbe strafinito ma a lui questo non interessa. avete visto alla fine del napoli. in campo con la sciarpina ma verso gli spogliatoi. insomma il personaggio è scaltro tutt’altro che facile da cambiare rebus sic stantibus.

  72. maurosampbolzano scrive:

    le squadre prendono tanti tanti euro dalle tv ma questi orari sono veramente allucinanti non solo da chi deve andare allo stadio ( cosa non farei per esserci ma capitemi l’età e la lontananza ) anche per chi paga fior di soldi per vedere la Sua amata in tv,cerco di andare comunque in trasferte abbordabili,ma questo orario in questa situazione della città supera tutti i limiti di decenza,VERGOGNA, ps FORZA SAMP SEMPRE

  73. NYC scrive:

    fine ottobre il rientrro di Saponara …. questa non ci voleva !

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Ragazzi, Saponara è di cristallo, altrimenti non veniva nel doria, purtroppo.

    • Michele G. scrive:

      Questo conferma che la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo ed ha una mira infallibile!

  74. vincenzo scrive:

    Per quanto riguarda lo stadio vuoto proposto da Martino: concordo pienamente!
    Fra Zena: dici che avrebbe risultato zero come nel 2007..: hai ragione anche tu ma secondo me il punto è un altro: siamo uomini o pecore (con tutto il rispetto per le pecore che sono anche simpatiche..) e allora ogni tanto magari dimostriamolo, indipendentemente da quello che fanno gli altri o dal loro disinteresse.. .
    Mai come in questo caso è’ il gesto simbolico che vale: il risultato? mi lascia indifferente: sono due livelli di analisi diversi.. .

    Meglio soli e fieri

    Forza Sampdoria e un augurio a Saponara di rimettersi presto.

  75. Daniele da Rapallo scrive:

    Audero con l’under 21 ne ha presi 3, di cui uno in mezzo alle gambe. A me piace, ma speriamo bene….

  76. luca scrive:

    in ogni caso a fugare ogni dubbio hanno pensato gli Arabi smentendo la notizia dell’interesse nei confronti della Samp ! pertanto mettiamoci il cuore in pace ! e andiamo avanti con i nostri sbalzi di umore e tifo ! risulta anche a te Andrea ?

  77. marco scrive:

    Ma per scusarci con AL ITTIHAD dell’incoveniente , spedirgli Ramirez?

  78. Chicco 78 scrive:

    Andre sono quasi arrivato alla frutta…devo dare ragione ormai agli anticalciofili, compresa mia moglie, sul fatto che è diventato assurdo seguire il calcio e soprattutto la propria squadra del cuore,in particolare quando tifi samp e vivi a Padova….adesso è venuto fuori sto c…..o di dazn….ma si può Andrea?boh non riesco a capire….immagino non si possa capire la mia situazione ma per quanto mi riguarda e veramente uno smacco!!!!scusa lo sfogo forza samp e Quagliarella foreever!!!!!!!

    • andrea.lazzara scrive:

      Ne ho abbastanza le scatole piene anche io…fai te….

    • Matte Genovese scrive:

      caro chicco, io adesso vivo in sardegna , in un paese dove sono tutti juventini e interisti, non ho ne sky ne altro, la samp riesco a vederla max tre – quattro volte in un campionato, giusto quando magari nn gioca ne juve, ne inter, ne cagliari…… quindi vedi un po tu….

      • Chicco 78 scrive:

        Si matte ho capito c’è sempre di peggio e bisogna accontentarsi anche perché credo che sia io che te apparteniamo a quella generazione che ascoltava ciotti e ameri alla radiolina o con l’autoradio di quello più grande che arrivava in piazza e apriva le portiere della macchina….e sinceramente era tutto più bello!!!!!!

  79. Marco scrive:

    La partita alle 17 è L ultimo dei problemi, viviamo in una città sommersa da problemi che cercare cavilli o capri espiatori come la lega calcio mi pare francamente assurdo.
    Questi hanno tagliato quartieri(campi) e strade , col ponte distante 500 metri infischiandosene del rischio chiusura attività.

    Ce ne sono di cose vomitevole,la partita alle 17 è veramente insignificante a tutto il resto.

    Tanto per dirne 1 , paghiamo pedaggi autostradali da usura i più cari d europa( dove non si pagano pedaggi quasi da nessuna parte) e mai sentito di rivolte in tal senso.

  80. P.SOLARI scrive:

    Qui si parlava di cose attinenti al problema del momento, non dei “massimi sistemi” …. se permetti ….. se si sono, e ci sono, problemi, serve aggiungere altri ? Direi di no, vero ?

  81. Massimo Pittaluga scrive:

    andrea vorrei pubblicassi una foto dello sky line di Hong Kong presa da un mio amico mentre eravamo li per lavoro qualche giorno fa. è una foto vera e racconta dei colori più belli del mondo nel mare di Hong Kong e tra i suoi grattacieli. fatto casuale ma vero un mare blucerchiato.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      te la vorrei mandare per condividerla con gli amici del blog. a me ha lasciato a bocca aperta appena ho realizzato e grande il mio amico a prenderla al volo nel gioco di luci

      • Matte Genovese scrive:

        perche non la mandi su twitter??

        • Massimo Pittaluga scrive:

          perchè non ce l’ho e non ho voglia di installare social…..già mi sono levato anni fa da facebook. se andrea mi da una mail generica di primocanale la giro li alla sua attenzione e poi magari la pubblica lui dove ritiene. la foto è proprio carina

    • andrea.lazzara scrive:

      Temo sul blog non sia tecnicamente possibile…purtroppo..

      • Massimo Pittaluga scrive:

        si certo è la mia mail su cui lavoro tutto il gg e ho sempre in giro. ti posso girare la foto direttamente se mi scrivi. la puoi cosi pubblicare tu che sei seguito da tanti di noi

  82. petrino scrive:

    la richiesta di spostamento e’ stata fatta. Vediamo cosa dice la Lega Calcio.

    • Faso scrive:

      Hanno fatto giocare nel giorno del lutto nazionale (!!!) cosa pensiamo che dica la lega calcio ?
      Spero intervenga il Prefetto

      • andrea.lazzara scrive:

        Lo spero anche io, la risposta pilatesca della Lega Calcio è vergognosa..

        • petrino scrive:

          pero’ il comunicato della Lega, come si legge sul secolo xix, si riferisce alla richiesta espressa dalla sampdoria e si evidenzia che all’ epoca la richiesta del sindaco, poi espressa, non era ancora arrivata.
          A mio parere e’ da attendersi una risposta al Sindaco.

          • andrea.lazzara scrive:

            Ho la sensazione che debba intervenire il Prefetto o ciccia. Certo che nessuno della Lega che si prenda la briga di contattare l’Uefa per spiegare la situazione, direi unica in Europa..Avrebbe fatto una bella figura pure la Lega come a dire “Noi ci abbiamo provato, è colpa dell’Uefa”. Così ha assunto una posizione ponziopilatesca inconcepibile.

  83. petrino scrive:

    Sabatini e’ stato ricoverato in terapia intensiva in un’ ospedale di Roma per problemi respiratori.

    • andrea.lazzara scrive:

      Vi allego, per completezza, il comunicato stampa pomeridiano della società: “In merito alle notizie che si sono diffuse sulle condizioni di salute del responsabile dell’Area Tecnica Walter Sabatini, la famiglia e l’U.C. Sampdoria sottolineano che si tratta di accertamenti abituali e che la situazione è sotto controllo e chiedono, come sempre in questi casi, il massimo rispetto nelle comunicazioni del diritto alla privacy.”

  84. Tito Marassi scrive:

    Il limite del mister e’ quello..fa sempre carta straccia di coppa Italia e trasferte,non riesce a capire l’importanza di non rimediare figuraccie nemmeno in amichevole,le imbarcate di Bologna,Udie,Benevento,crotone,Frosinone insegnano.Io spero che a frosinone canmbi qualcosa rispetto al ruolo di vittima sacrificale che ricopriamo sempre noi nei campetti delle provinciali ma,ci credo poco,il mister e’ un telebano integralista e non impara dai suoi errori.

  85. Edoardo scrive:

    Io credo che GP non cambierà, ma diamogli tempo almeno fino a gennaio, cambiare già adesso a settembre non avrebbe senso, comunque io dopo il girone di ritorno disastroso dell’anno scorso non lo avrei assolutamente riconfermato per questa stagione…

  86. Tito Marassi scrive:

    Tanti auguri a Walter Sabatini di pronto recupero e un consiglio…fuma meno Walter!!Dai retta ho avuto la fortuna di conoscerti ma e’ una accensione continua di sigarette senza soluzione di continuita’

    • Edoardo scrive:

      Quando sei abituato a farti 3 pacchetti al giorno da 1 vita poi è difficile cambiare, comunque auguri a Sabatini di pronta guarigione…

  87. petrino scrive:

    Mi auguro che Andrea lazzara a gestire Samplace, anche se il suo ruolo e’ cambiato all’ interno di primocanale.

    • andrea.lazzara scrive:

      In realtà il mio ruolo è cambiato nell’estate 2016..Diciamo che negli ultimi mesi ho..dato un po’ più una mano. Ma grazie per la stima..

      • petrino scrive:

        A mio parere nel 2016 ha fatto una scelta giusta. Troppo aleatorio e’ l’ impiego in qualsiasi TV privata locale.
        Basta vedere i movimenti successivi avvenuti.
        Comunque samplace sara’ gestita da lei, o dal nuovo conduttore di gradinata sud ???

  88. Solosamp1946 scrive:

    La lega ha risposto picche…La Samp non ha voce in capitolo…durante le partite di champions ( che poi a noi e ai tifosi viola cosa ce ne frega delle partite di champions) non si possono disputare altre partite…vincono sempre loro Sky e amici. Sarebbe da bloccare i pullman delle due squadre e non farli arrivare prima delle 20.30 a marassi…ma pioverebbero arresti diffide e tanti articoli di giornale sulla violenza negli stadi ( film già visti) ….allora visto che questa cosa è poco realizzabile…ciò vorrebbe un gesto forte della società ( schierare primavera o non presentarsi perdendo a tavolino)…ma poi ci sarebbero le multe e le multe non portano plusvalenze ..

    • maverick scrive:

      Credo servirebbe trovare una protesta senza rinunciare in partenza a provare a fare dei punti per classifica altrimenti rischiamo di essere cornuti e mazziati visto che ho idea che anche facendo giocare la primavera non credo cambierebbe nulla nei diritti tv e regole annesse… Certo fa rabbia l’impotenza davanti a queste decisioni…

  89. vincenzo scrive:

    Un sincero augurio di pronta guarigione a Walter Sabatini ma se non c’è la ferma volontà di smettere di fumare e una serenità interiore… .

    Partita con la Fiorentina confermata alle 17.00.

    Forza Sampdoria

  90. Edoardo scrive:

    Mancini ha ragione, in Italia giocano troppi stranieri che non sono all’altezza di quanto vengono pagati, mi vengono in mente su tutti Alvarez e Gabigol, probabilmente con le società sudamericane e dell’Europa dell’Est è più facile fare speculazioni finanziarie o dietro ci saranno altri motivi che magari non conosciamo, però è anche vero che alcuni club come l’Atalanta puntano parecchio sui giovani italiani e direi con ottimi risultati sia sportivi che economici, allora è difficile capire bene i giri che ci sono dietro, comunque finché non cambierà l’andazzo con la Nazionale faremo ben poca strada…

    • Cicciosestri scrive:

      Guardate la formazione dell’Atalanta e vedrete che anche il fatto che puntino su giovani italiani non è vero.
      Io sono del parere che il problema dei troppi stranieri sia nelle primavere più che nelle prime squadre, se ci fossero settori giovanili con più italiani essi potrebbero crescere e competere con gli stranieri delle prime squadre.
      Inoltre il problema è che gli italiani costano molto di più (per esempio vedi Linetty vs. Zaniolo, oppure Skriniar vs. Romagnoli) e questo per colpa dei procuratori.
      In più i giovani calciatori italiani hanno meno spirito di sacrificio di quelli stranieri.
      Inoltre nei settori giovanili delle squadre di serie A si punta più sul fisico e sulla tattica piuttosto che sulla tecnica. Basterebbe copiare quello che fanno in Spagna e Belgio.
      Tutto fa … ed arriviamo a questi pessimi risultati della Nazionale.

    • Sand66 scrive:

      I giocatori italiani promettenti se imbroccano una stagione buona diventano, complice il baraccone mediatico che ci gira intorno, dei fuoriclasse con prezzi proibitivi, basta pensare alla valutazione di un Lagumina che non ha mai giocato in A nei confronti di uno Shick, a parità di prospettiva si preferisce investire meno e meglio. Quelli poi che giocano stabilmente vengono valutati tutti come dei campioni, mi viene in mente Belotti, Insigne e Zaza, poi li metti fuori dei confini nazionali e ti accorgi della pochezza che ti ritrovi (di Balottelli non ho parlato perché troppo scontato). Se poi ti guardi indietro ti accorgi, senza scomodare Baggio, Totti o Del Piero, che un Gilardino, un Toni o un Quagliarella erano più efficaci di un Belotti (100 milioni chiedeva Cairo). Questo ci tocca.

      • Edoardo scrive:

        Comunque i Belotti, i Balotelli, gli Insigne e i Zaza non sono dei fuoriclasse e comunque dietro a loro mi pare che ci sia il vuoto, questo è un dato di fatto a cui bisogna trovare in un modo o nell’altro delle soluzioni…

  91. vincenzo scrive:

    Anche se purtroppo è utopia…., concordo con solosamp1946: ci vorrebbe un gesto forte della società ma anche dei tifosi: adesso o mai più!… .
    Se non altro la Lega è stata sincera: ha fatto capire chiaramente che ha “il cappio al collo”, non può assolutamente intervenire.. .

    STADIO VUOTO E PRIMAVERA IN CAMPO: CHE BELLO SAREBBE!!

    p.s.: quasi quasi mi gioco il 17 sulla ruota di Genova e Firenze al lotto, vedi mai…; cerco di ironizzare perché il disgusto è ai massimi livelli, perdonatemi.

    Forza Samp

  92. flex scrive:

    Per come la vedo io giocare alle 17 è un affronto non solo alla Sampdoria e ai suoi tifosi, ma all’intera città di Genova.

    Non dobbiamo fare richieste particolari e non servono forme di protesta: dipende solo dalla Sampdoria, basta non presentare la squadra e la partita non si gioca.
    Perderemo la partita a tavolino? Perderemo la quota di diritti televisivi? Ci squalificheranno il campo? Ci saranno delle penali? NON MI INTERESSA

    Meritiamo rispetto. Una volta nella vita comportiamoci da uomini

    In qualità di abbonato e tifoso sampdoriano chiedo al presidente Ferrero che non presenti la squadra per giocare una partita di calcio alle 17.00 di un giorno lavorativo.

    Questo è il mio pensiero e intendo condividerlo con altri semplici tifosi come me

    • Matte Genovese scrive:

      Non tutti la pensano come te, ma che razza di richieste fai, ma chi sei…. Poi quella che per una volta nella vita ci dobbiamo comportare da uomini e veramente pazzesca, io lo faccio quotidianamente, non so tu, ma anche se lo dovessi fare per una volta di certo lo farei per motivi magari un pokino piu seri che per una partita di calcio programmata per le 17 pomeridiane…. .

      • flex scrive:

        Caro Matte

        Non tutti la pensano come me, ma qualcuno si.
        Se vai sulla homepage del sito di primocanale ti viene spiegato un pò meglio quello che intendevo esprimere io con la mia richiesta.

        • Matte Genovese scrive:

          Ok, Flex, basta non andare allo stadio, con questo risolviamo tutti i problemi, tanto giocano lo stesso, noi non possiamo farci niente, a meno che non sequestriamo il pullman con i giocatori dentro……… !!!!!

  93. Tito Marassi scrive:

    Il bel gesto sarebbe che ne Samp ne Fiorentina si presentassero,i viola dovrebbero essere sensibikli alle tragedie dopo i fatti di Astori,che succederebbe Andrea in questo caso?Partita vinta a nessuno e penalizzazioni?

  94. Massimo Pittaluga scrive:

    per quello che mi rigurda io la fiornetina non potrò vederla allo stadio per l’orario e da abbonato mi girano. le 17 in settimana è una presa in giro per i 17000 abbonati che in tanti abbiamo rinnovato la ns fedeltà alla samp. sincermante la trovo una lesione di diritti pagati in anticipo e se non fosse che ci sono altre cose importanti ben più importanti sarebbe da chiedere un risarcimento a questi inetti della lega

    • Faso scrive:

      eh ma cosa vuoi, in lega hanno cose ben più importanti di cui discutere… come la standardizzazione delle fasce da capitano (!?!?!?!?!?!?)

      • andrea.lazzara scrive:

        Il confronto tra il mancato intervento della Lega Calcio presso l’Uefa sulla partita di mercoledì e la “severità” relativa alle fasce da capitano personalizzate è impietoso. Anche all’estero la stampa ha fatto notare l’assurdità di questa “presa di posizione rigida” del palazzo del calcio: che evidentemente non sa di cosa occuparsi, o meglio, nasconde la testa sotto la sabbia quando si tratta di cose importanti come una città ferita e con enormi problemi di viabilità che va aiutata non incasinata ulteriormente.

        • Faso scrive:

          Se in lega dovessero ignorare anche la richiesta della regione sono convinto che interverrà il prefetto; è assurdo che si debba arrivare a tanto quando basterebbe un minimo di buon senso, ma purtroppo non è presente nelle zucche dalle parti di Via Rosellini a Milano…

  95. vincenzo scrive:

    Dedicato alla società Sampdoria e ai tifosi prendo a prestito la sintetica ed esaustiva esortazione di Flex:

    “MERITIAMO RISPETTO. UNA VOLTA NELLA VITA COMPORTIAMOCI DA UOMINI!”

  96. Marco scrive:

    Con o senza la partita di calcio Genova è e resta nel caos.
    Gestita da un 30ennio da malgoverno, prendersela con una partita alle 17 è veramente non voler vedere i problemi nei quali siamo sommersi.

    • maverick scrive:

      Hai gia scritto un post simile ma non capisco perche… E’ ovvio che Genova ha molti altri problemi ma questo tocca la squadra e i tifosi che partecipano a questo blog per cui se ne parla e per lo stesso motivo non si parla degli altri problemi… Boh..

      • andrea.lazzara scrive:

        Non credo si possa parlare di problemi legati alla squadra, in questo caso. Riguardano la città e i tifosi che sono, comunque, cittadini

        • maverick scrive:

          Si certo e’ un problema della citta ma ne parliamo qua sul blog della samp perche e’ coinvolta la nostra squadra… Se avessero messo una gara di ippica alle 17 non credo ne avremmo parlato o cmq saremmo stati un po off topic..

          • andrea.lazzara scrive:

            Si si avevo capito il senso ma temevo…fosse un po’…criptico :-) fatto bene a chiarirlo ciao!

      • Marco scrive:

        Mi pare abbastanza semplice
        1 mese che il ponte è crollato e le strade sono tutte chiuse
        il ponte è sempre li
        le altre strade fanno schifo
        hanno studiato una viabilità allucinante
        cantieri aperti in ogni dove
        e si avvicina l’autunno.

        No ma i problemoni quelli veri sono 2 ore di una partita di calcio,in una zona tra l’altro lontana chilometri dal ponte.

        • Solosamp1946 scrive:

          Sarà anche lontana la zona Stadio ma comunque sia la si deve raggiungere. Non tutti vivono a levante o a marassi

        • maverick scrive:

          Con l’ultima frase circa la distanza ponte – stadio e’ chiaro che non capirai mai i messaggi che stano cercando di spiegarti i perche della protesta…

        • maverick scrive:

          Provo a seguirti nel modo di ragionare..
          Ci sono migliaia di bambini che muoioni di fame in Africa e tu ti preoccupi della condizione delle strade di Genova e di un po di traffico?

          • Marco scrive:

            Non fare demagogia spicciola e mi meraviglio pure di chi te la lascia fare, immagino che tu abbia adottato 100 bambini africani ospitati regolarmente nel tuo maniero e ne hai adottatti 100000 a distanza.
            Perchè il tuo paragone è veramente fuori luogo.

            Dalla valpolcevera per arrivare a Genova rimangono

            A : autostrada a Genova bolzaneto
            B: passare per Borzoli e tornare indietro da Sestri ponente
            C. prendere il treno che ne passa 1 ogni ora quando va bene
            4) andare fino a Certosa per la metro
            Chi vive oltre il ponte x la città ha
            decine di strade
            treni ogni 10 minuti
            autobus
            metro

            Ora , della partita alle 17 19 18 12 me ne frego perchè negli ingorghi ci sono ad ogni santa ora.

          • andrea.lazzara scrive:

            Ora Marco hai esagerato. Basta. Ho cancellato la volgare espressione che hai riservato a un altro blogger, accusi chi modera di consentire demagogia spicciola. Quanto ai tuoi pensieri sulla vicenda orario non ho volutamente commentato nulla. E me ne sto zitto ancora. Lascio che gli altri giudichino, e pensino quello che vogliono. Il mio pensiero non è necessario.

          • Marco scrive:

            Ps: non provare ad asserire che l’esempio è stato fatto per seguire il mio modo di (s)ragionare , perchè non corrisponde assolutamente a verità e ripeto prendere ad esempio persone che soffrono è ipocrita.

          • maverick scrive:

            Ho fatto e faccio quello che posso nel mio piccolo e ad esempo ho evitato bomboniere x il battesimo di mio dfiglio sostituite da una donazione a Save the children…..
            Chi non capisce la visione degli altri sei tu…. ci abbiamo già provato in molti per cui non insisto

          • Marco scrive:

            Caro Andrea Lazzara

            qui tu e forse altri , avete detto di aver vicino persone che han perso qualcosa di più importante di una partita di calcio.

            Bene di problemi ce ne sono miliardi in questa città e dopo il 14 agosto ce ne sono ancora di più. quindi che tu me lo conceda o meno, mi arrabbio e non poco per prendere a pretesto una partita di calcio.

            Il rispetto per Genova sono decenni che manca da qualsiasi colore politco, che bisogno c’è di fare una crociata contro la lega calcio?

            E non inventiamoci la scusa che congestiona ancor di piu il traffico quando ci sono cantieri eterni aperti in tutta la città da anni. Li va tutto bene.

    • Solosamp1946 scrive:

      No i problemi ci sono e si vedono…proprio per questi problemi ci si domanda come è possibile mettere una partita di calcio in un orario di punta per il traffico in una città che attualmente ha problemi ancora più grossi rispetto ai soliti

      • Marco scrive:

        è un non problema, una partita di calcio i problemi legati alla città sono ben altri e visibili a tutti.
        Gridare allo scandalo per una partita di calcio, alla mancanza di sensibilità e altre amenità varie sono solo frasi populiste fine a se stesse

        Le vostre aziende,datori di lavoro etc vi hanno modificato gli orari di lavoro per non darvi troppo disagio?

        Allo stadio ci si va con i mezzi pubblici gratis,,,,,, a no solo auotstrade deve togliere i pedaggi, tutto il resto lo si paga.

        • Solosamp1946 scrive:

          Forse , come spesso accade , o si fa finta di non capire o non si capisce proprio. Per buon senso bastava mettere questa partita lo stesso giorno alle ore 21 la gente poteva andare allo stadio ( si sai alle 17 si lavora abitualmente) e si evitava di intasare una città che già ha i suoi problemi

        • Fulvio scrive:

          La mia azienda si !

          • Marco scrive:

            Buon per te Fulvio.

            Dicono pure che paghino gli stipendi a chi voglia stare a casa.

            Cosa tocca leggere

          • andrea.lazzara scrive:

            Lavori nella stessa azienda di Fulvio? Cosa ne sai, scusa?

          • Marco scrive:

            Lazzara

            so di vivere in Italia pianeta terra, Fulivo potrà anche avere la fortuna di essere in un posto d’oro ma il 99% delle realtà non è cosi.

        • maverick scrive:

          SI, molte aziende stanno pensando allo smart working e/o a dare piu flessibilita negli orari

          Si sta pensando anche di posticipare gli orari delle lezioni quanto meno di liceo e universita per diminuire la congestione mattutina tra chi va a lavoro e chi andra a scuola/universita

    • flex scrive:

      Il tuo ragionamento l’ho già sentito mille volte da quelli che non fanno mai nulla: siccome esistono problemi più grandi non affrontiamo nemmeno quelli più piccoli.
      E restiamo sempre fermi a lamentarci.

      Un viaggio di mille miglia comincia sempre con un primo passo (Lao-Tzu)

  97. solosamp1946 scrive:

    19 SETTEMBRE ORE 17:00 PER NOI NON C’È PARTITA

    Se confermato, alle ore 17:00 di Mercoledì 19 Settembre, presso lo Stadio Luigi Ferraris di Genova, avrà luogo o il recupero di Sampdoria – Fiorentina. La partita era stata rinviata in segno di rispetto verso tutti coloro che sono stati coinvolti nella tragedia causata dal crollo del Ponte Morandi, i morti, gli sfollati e la città intera.

    Da quel tragico giorno ad oggi, Genova vive quotidianamente sotto pressione, tentando di risollevarsi, affrontando uno dei momenti più delicati e difficili della sua recente storia. E proprio per rispetto di questo, ogni sforzo, ogni azione ed ogni scelta che ci riguardino dovrebbero essere fatti tenendo a mente il bene della città e dei genovesi, prima di tutto.

    La decisione di giocare una partita di Serie A alle ore 17:00, di Mercoledì, è stata veramente presa con queste premesse?! Chi ha deciso è consapevole dello stato attuale della città? È a conoscenza del fatto che le scuole riapriranno i battenti il 17 Settembre e che ancora non sappiamo quale impatto la cosa avrà sulle dinamiche del traffico cittadino? Chi ha deciso ha presente la quantità numerica di mezzi che si muovono (tanti per trasportare le imbarcazioni) nei giorni precedenti il Salone Nautico, che avrà inizio il 20 Settembre? Chi insiste per giocare nonostante il parere contrario del Comune di Genova, della Regione Liguria, e della società U.C. Sampdoria, ha idea di cosa voglia dire far convergere oltre 20.000 persone verso Marassi a quell’ora ed in queste condizioni?

    Premesso che vorremmo conoscere il nome e cognome di chi, dopo aver eventualmente fatto le dovute valutazioni, rimane comunque dell’idea che sia opportuno giocare Mercoledì 19 alle ore 17:00, prendendosi ovviamente tutta la responsabilità che ne deriva, noi, che conosciamo bene e rispettiamo la nostra città, abbiamo deciso che mercoledì non saremo allo stadio.

    Esatto, per noi non esiste partita il 19 Settembre alle ore 17:00. Andiamo oltre e invitiamo tutti, TUTTI, i tifosi sampdoriani, che avevano intenzione di andare alla partita, a evitare di mettersi in viaggio verso lo Stadio. È una scelta estremamente dolorosa, ma che riteniamo giusta. È inutile esprimere solidarietà, fare minuti di silenzio e magliette commemorative, spendere parole su parole, se poi nella pratica non si è pronti ad un gesto concreto, e ad ora, l’unico compiuto è stato quello di mettere prima di tutto, sopra ad ogni altra cosa, i diritti televisivi.

    Ebbene, noi rinunciamo ad andare allo stadio a sostenere la nostra Sampdoria contro la Fiorentina per non mettere in ulteriore difficoltà Genova ed i genovesi. Questo è il nostro gesto concreto. E’ una questione di rispetto, lo stesso rispetto che “altri”, in questo momento, non stanno avendo per la nostra città.

    Per Genova, I Sampdoriani

    • Fra Zena scrive:

      Protesta doverosa e giusta. Purtroppo alla fine si giocherà alle 17 senza pubblico e senza traffico: esattamente quello che voleva la Lega calcio. So che è una considerazione impopolare, ma secondo me anche la società Sampdoria avrebbe dovuto dire fin da subito che il 19 settembre non andava bene. La regola che impedisce la contemporaneità con le partite Europee esiste da tempo e non solo in Italia. Era ovvio che il 19 si sarebbe giocato nel tardo pomeriggio. I nostri dirigenti avrebbero dovuto segnalarlo e spingere per recuperare il 31 ottobre come i bibini

      • maverick scrive:

        Non credo sia impopolare, molti hanno scritto che la Samp doveva farsi sentire ma non credo potesse fare molto…Strano in effette che non abbiano messo anche la nostra il 31 Ottobre

      • Michele G. scrive:

        Beh! senza pubblico è molto probabile. Sul senza traffico non ci metterei la mano sul fuoco, visto che a quell’ora ci sarebbero già: l’uscita dalle scuole degli studenti, il rientro dal lavoro e, ciliegina sulla torta, la vigilia dell’apertura del salone nautico, che, come insegnano le edizioni precedenti, porta sempre un bel po’ di caos nella zona di Brignole-Foce, oltre al transito di camion che trasportano barche e che escono a Genova Est. Per non dimenticare (e come si potrebbe?) i disagi enormi per la viabilità dopo il crollo del ponte. Anche senza partita, mi sembra di poter dire che gli ingredienti ci siano tutti per aspettarsi un bel po’ di caos e disagi.

        • Marco scrive:

          Michele G. Ma cosa dici? Solo la lega calcio con 1 partita porterà alla paralisi di una città dalla viabilità perfetta.

          Partita tra l’altro spostata alle 19 chissà se andrà bene a tutti gli urbanisti del blog.

    • Marco scrive:

      Se ne sono accorti almeno che Genova è già in tilt? In particolare la valpolcevera e la zona di sestri ponente???

      A no lo sarà solo per qualche ora mercoledi per colpa di quegli sconsiderati della lega calcio.

      Speriamo spostino la partita a domenica a mezzanotte cosi Genova non sarà paralizzata.

    • Matte Genovese scrive:

      Condivido in tutto e per tutto.

  98. solosamp1946 scrive:

    ho messo il comunicato della gradinata sud…condivido ogni riga , non andrò allo stadio e spero , che per una volta , TUTTI i tifosi che prima di essere tali solo CITTADINI abbiamo a cuore questa battaglia e ne prendano parte . STADIO VUOTO

  99. luca scrive:

    ma scusate di cosa ci stupiamo ???? ma avete visto quello che stanno combinando in serie B e in serie C ? come stanno gestendo il calcio Nazionale e la Nazionale ? e poi parlavano di cambiamento radicale (dopo il fallimento Ventura)!!!!! qui il nostro calcio,la nostra Lega il nostro Coni sono da rivoltare completamente , sino a quando ci saranno i vari e soliti Dirigenti (anche non ufficiali ma che forse contano di più di quelli istituzionali, vero Lotito ?) di cosa ci vogliamo stupire o quale grande “azione di protesta” vogliamo intraprendere ? andranno sempre avanti come da dieci anni a questa parte (io la penso cosi)!

  100. Michele G. scrive:

    Visto che qualcuno non comprende o non condivide l’iniziativa di disertare lo stadio il 19, qualora venga confermata la disputa del recupero alle 17.00, proviamo a ribaltare il ragionamento. Non pensate che far disputare la partita a Marassi alle 17.00 di un giorno feriale, con conseguente chiusura delle strade adiacenti allo stadio, non aggiunga altro caos a quello già “normale” nei giorni feriali, con l’avvenuta riapertura delle scuole, con i disagi che di solito si verificano il giorno prima dell’inaugurazione del salone nautico? A cui si aggiungono gli ulteriori disagi creati dal crollo del ponte e le conseguenti difficoltà di chi venga da ponente e dalla Valpolcevera a raggiungere la zona stadio? Allora, non mi sembra così peregrina l’idea di spostare la partita ad un altro giorno e ad un orario che limiti al massimo i disagi della cittadinanza, specie di chi abita dalle parti di Marassi!
    P.S.: se non si fosse capito, io appoggio totalmente l’iniziativa di disertare lo stadio il giorno 19, qualora sia confermata la disputa della partita con la Fiorentina.

    • Marco scrive:

      Mi sa che ci vivo solo io a Genova.

      La città è già invivibile adesso, con o senza partite di calcio.

      Potremmo seguire l’esempio della Liga e giocare le partite casalinghe nel Qatar cosi da lasciar tranquilli i tir , o tutti i cantieri aperti da decenni.

  101. vincenzo scrive:

    Al di là del caso specifico, bisogna anche sottolineare che la contestazione deve riguardare più in generale la collocazione delle partite della Samp, fino a dicembre quasi tutte di sera e anche il lunedì !!, quindi critica a 360 gradi!

    Forza Sampdoria

    • Marco scrive:

      Bastava che chi di competenza , intercedesse con la lega calcio armonizzando il calendario delle partite a Genova ambo le sponde per criticità intrinseche alla viabilità cittadina dovuta al crollo del viadotto, questo prima della pubblicazione degli anticipi e postici.

  102. luca scrive:

    scusate ieri ho scritto a proposito dei mali del calcio in Italia e delle Istituzioni che lo gestiscono! oggi ad ennesima conferma la sentenza Chievo : da – 15 e anni di inibizione al Presidente a -3 e forse 3 mesi per il massimo Dirigente ? incredibile !!! riconosciuto /i colpevoli e quasi assolti , ma dove vogliamo arrivare con questi e cosa vogliamo protestare ? cosa ne pensi Andrea ?

    • andrea.lazzara scrive:

      Che è una sentenza allucinante. Il calcio italiano sta finendo nel baratro perchè ha la peggior classe di dirigenti e…controllori dei dirigenti, di sempre…

      • maverick scrive:

        temo la tua risposta valga anche per il paese tutto e parlo in generale a prescindere dal “colore” politico

      • Michele G. scrive:

        Sinceramente, non avendo seguito molto la vicenda del Chievo, non azzardo alcun giudizio (mentre per altre vicende riguardante squadre di B e di C ci si potrebbe scrivere un libro giallo coi fiocchi). Cosa veniva contestato alla società? Come mai da una richiesta di -15 punti di penalizzazione si è arrivati solo a -3? E come mai Campedelli (e Marco qui sotto) dice addirittura che è il Chievo a doversi considerare parte lesa?

        • Michele G. scrive:

          Mi sono documentato meglio sulla sentenza relativa alle “presunte” plusvalenze fittizie e ne ho tratto questa conclusione. Se, come sembra accertato, il tribunale ha valutato che ci siano state delle dichiarazioni mendaci circa il valore di alcuni giocatori, allora la sentenza è assolutamente sbagliata e il condono di 12 punti rispetto alle richieste del procuratore che ha svolto l’inchiesta, appaiono come un grandioso regalo al Chievo. Praticamente, il tribunale ha commutato 12 dei 15 punti di penalizzazione in pena pecuniaria, comminando alla società una multa di 200 mila euro.
          Qualora non sussistessero prove sufficienti a determinare il dolo da parte della società, allora il Chievo avrebbe dovuto essere assolto. Inoltre, appare risibile la squalifica di tre mesi comminata al presidente Campedelli e di un mese e 15 giorni ad altri dirigenti, sempre, ovviamente, nell’ipotesi che siano state rilevate infrazioni.
          Comunque, in questi ultimi mesi sono state emesse alcune sentenze allucinanti, che hanno penalizzato fortemente per esempio l’Entella (cosa mi significa una B a 19 squadre, piuttosto che a 22, riammettendo quelle retrocesse?).

    • Marco scrive:

      Per me il Chievo dovrebbe essere parte lesa, ma in Italia chi ruba è libero di fare l’imprendirore mentre l’azienda truffata costretta a fallire e dipendenti in mezzo alla via.

  103. Faso scrive:

    Partita con i viola spostata alle 19, ah bene allora tutto risolto….. ma ci prendono per il c..o ?!?!?

  104. maverick scrive:

    Pensano di spostarla alle 19 … cosi e’ proprio prenderci per il c….

  105. Zaccotenay scrive:

    Alle 19 è un po’ meglio però…. Aspettiamo i gruppi cosa decidono bisogna rimanere compatti in queste occasioni. SAMPDORIA Sopra Tutto

    • maverick scrive:

      Secondo me è pure peggio… significa essere x strada alle 17:30/18 in pieno orario di traffico….

    • ale scrive:

      Abbi pazienza Zaccotenay…ma le 19:00 è molto peggio, se la partita inizia alle 17:00, la gente si sposta alle 16:00 (traffico caotico ma non il massimo) se la partita inizia alle 19:00 le persone si mettono in moto tra le 18:00 e le 18:30, ora di massimo traffico.
      Inizio a realizzare che solo chi vive a Genova si rende conto di cosa sta passando la città sennò non prenderebbero così in giro chi ha già subito una tragedia di questo genere.

      Mi spiace per la Samp ma NON BISOGNA ANDARE.

      SBRIGATEVI A RIFARE IL PONTE E NON SOLO

    • Moussa Dembele scrive:

      Alle 19 è ancora peggio. Il traffico dello stadio si somma a quello dell’ora di punta quando la gente torna a casa dal lavoro. Non hanno capito niente o ci hanno dato il contentino…. e Ferrero si è subito congratulato….

  106. Solosamp1946 scrive:

    I gruppi come giusto che sia non entrano neanche alle 19. È una presa per i fondelli…se si può giocare alle 19 in concomitanza di due partite di champions allora si può giocare anche alle 20.30 o alle 20.45 orario che sarebbe ben accetto perché eviterebbe ulteriori disagi alla circolazione…Io non vado neanche alle 19

  107. Cicciosestri scrive:

    Ma chi è sto Marco? Belin ha monopolizzato il blog con le sue improbabili sentenze …

  108. Edoardo scrive:

    Secondo me le partite andrebbero giocate tutte alla domenica ore 15.00 e basta senza tante menate, la gente lavora durante la settimana e c’ha ben altro a cui pensare, la protesta dei gruppi organizzati mi pare più che legittima in considerazione anche della tragedia del ponte Morandi, ma a prescindere da questa disgrazia io sono del parere che bisognerebbe disertare tutte le partite che cadono durante la settimana in orari lavorativi, non comprare più merchandising (1 maglietta e 1 sciarpa nell’armadio sono più che sufficienti!) e soprattutto non sottoscrivere più abbonamenti privati con Sky, le partite si possono vedere eventualmente anche in alcuni circoli e/o bar…

  109. Matte Genovese scrive:

    Penso che la presa in giro sia stata completata… Spostare la partita alle 19 e stata la ciliegina sulla torta. Ma io dico, ma sta gente si rende conto di quello che sta combinando, perche allora mi vengono spontanee due domande… O odiano Genova e i genovesi, o sono davvero imbecilli… Allora intervenga il prefetto, il questore, il sindaco, o chi per essi e che non dia il via libera all inizio della partita, ma quanto ci vuole , Le sette di sera sono il peggior orario per questa citta e anche a livello globale, l ora in cui il delirio del traffico tocca la sua maggiore punta, e leggo che qualcuno dice che alle 19 e anche meglio…. O non conosci Zena, o anche tu hai dei seri problemi a livello mentale, scusa se lo dico ma davvero siamo arrivati al limite della sopportazione umana. Non si deve andare allo stadio , punto, stavolta non ci sono scuse che tengono.

  110. giovanni scrive:

    ciao andre, proviamo a giocarla in anticipo, magari porta bene: quindi se gioca caprari va afinire che una volta tanto non giochiamo con il rifinitore centrale, che potrebbe essere un trabocchetto per il frosinone ma con il 4-3-3 con gregoire a destra e gianluca a sinistra dove ha fatto le cose migliori nel pescara e magari ci copriamo un pò di più almeno in partenza dove sarebbe fondamentale non andare sotto una volta tanto e non cominciare a regalare punti magari senza buscare anche una imbarcata come ci è putroppo capitato; ma come dovrebbe essere il 5-3-2 del frosinone che a leggerlo non produce paure ma a metterti contro sul campo se non affrontato a dovere ci puoi cozzare contro? boh, mi sembrerebbero vulnerabili sulle fasce (appunto 4-3-3 e non 4-3-1-2) molinaro e zampano per diversi motivi lasciano…sperare, la loro difesa brighenti, salomon, capuano…se il quaglia fosse in giornata mediocre non dovrebbe nemmeno inventarsi il gol di tacco ecco se poi defrel ha due palle buone, allora la differenza la facciamo eccome; centrocampo qui possiamo andare in difficoltà sul ritmo se i due larghi non ci aiutano: cassata cibsah e maiello viaggiano spesso sopra ritmo e se li aspettiamo in uscita ci possono spezzare il sistema di coperture e seppure i due davanti non sono fenomeni (sto toccando quel che non si può dire andre) ecco che se ci facciamo infilare dato che probabilmente avremo più spesso il pallone noi allora siamo proprio destinati a farci del male; per me potrebbe essere più linetty di jankto (maggiore dinamismo e garra almeno adesso) con l’alzare poi i toni della contesa se vediamo di avere possibilità di riuscire a portare via punti pesanti ed allora si al ceco, ma anche a praet ed a ramirez magari imbavagliato (già due cartellini gialli…)
    insomma mi sa di partita che se la giochi la puoi vincere, che se la lasci giocare a loro, a meno di catastrofi personali nostre, difficilmente hanno armi proprie per farti il mazzo, quindi potresti anche uscirne indenne, ma anche due anni fa strorcemmo il naso di fronte a qualche pareggio scialbo e timoroso (pescara, crotone..) salvo poi quei pareggi troppe volte non vederli più nemmeno passare da lontano…comunque tornare con tre punti farebbe bene e ti diò di più anche un pò poco meritati, un pari mi farebbe pensare che forse qualcosa di buono è sto fatto (anche se poi molto dipende da come eventualmente verrà) il resto mi farà inc….e come una vipera, senza nemmeno prendere in considerazione di fare un’ulteriore figuraccia.
    quindi samp, fammi passare un sabato sera come si deve e se ci avrò azzeccato qualcosa la prossima ancora, oppure prepartita non ti scriverò più, ma almeno ad inverture la tendenza ci avrò provato.
    ciao a tutti e forza sampdoria!

  111. Edoardo scrive:

    Bravo Andre, bel pezzo nella sezione SPORT su Promocanale on-line! Come dici tu il Calcio Professionistico ormai vive nell’Iperuranio, il calcio ormai duole ammetterlo ma è un’entità astratta che ha poco o nulla da spartire coi veri tifosi e coi veri valori dello sport, l’unico valore che seguono le società professionistiche è quello dei soldi e le stesse vittorie sono finalizzate appunto soltanto a quello e basta, nient’altro, chi ama davvero lo sport deve praticarlo o seguire altre discipline, voglio dire sempre Forza Doria (!), ma la serie A è diventata una cosa davvero ridicola e inguardabile…

ALL’ULTIMO RESPIRO

Un pareggio che equivale ad una vittoria per il modo rocambolesco in cui è arrivato. La Sampdoria esce a testa

LA VITTORIA DEI REIETTI

E’ stata la vittoria dei reietti. Di Marco Giampaolo, della sua coerenza, delle sue idee, del suo gioco, sia pure

DERBY, BENE COSI’. E ABBRACCIAMO TUTTI GIANLUCA

Non è stato un gran derby quello giocato dalla Sampdoria, forse il peggiore dell’era Giampaolo. Che, tuttavia, rimane imbattuto nella

SAMPDORIA POVERA, POVERA SAMPDORIA

Anche all’Olimpico con la Roma – terza sconfitta consecutiva, undici gol beccati nelle ultime tre gare, un solo punto raccolto