MURI, ERRORI E RIMPIANTI

8 apr 2018 by andrea.lazzara, 250 Commenti »

Un derby brutto, una Sampdoria bruttarella, un Genoa che ha fatto quello che ci si poteva attendere, per le sue caratteristiche. La stracittadina è tutta qui, secondo me. I blucerchiati hanno faticato come fanno sempre contro  squadre che si chiudono e non sono mai riusciti a trovare il guizzo vincente neppure quando Ballardini si è “consegnato” all’avversario arretrando ulteriormente il baricentro con l’inserimento di Cofie. Ma la Samp è mancata, come spesso le è accaduto, di cinismo e la difesa del Genoa, pur in affanno, ha retto. Certo, c’è l’episodio in area su Praet a fare da discriminante: visto in presa diretta non mi sembrava rigore, i replay mi hanno fatto cambiare giudizio rendendo più chiara la dinamica e anche Cesari ce lo ha confermato. Però la Sampdoria poteva e doveva trovare altre chiavi di lettura, soprattutto nel secondo tempo quando dallo sterile possesso palla si è passato a qualcosa di più. Penso anche che decisivi, alla fine, si siano rivelati i problemi fisici di Murru e Bereszynski: non tanto per le prove dei sostituti, Regini e Sala, quanto perchè ha limitato la scelta di altre soluzioni tattiche per Giampaolo. Ramirez, ad esempio, sarebbe entrato probabilmente prima e chissà cos’altro poteva cambiare. L’avversario ha fatto quello che doveva e poteva fare: Ballardini ha reso il Genoa quadrato, chiamatelo catenaccio o come volete, e gioca così, ben sapendo peraltro che davanti è una squadra che fa un’enorme fatica a far gol. La Sampdoria ha cozzato contro un muro e non è la prima volta che accade. Peccato. Con i se e con i ma si fa , comunque, poca strada e, dunque, ora in classifica si rincorre di nuovo: stavolta la lepre è viola, quella Fiorentina che dopo l’incredibile tragedia che l’ha colpita si è messa a correre in modo forsennato, vincendole tutte. E’ chiaro che domenica prossima, dopo la sfida contro la Juventus, potrebbe riprendere quota lo scoramento ma, nel calcio, mai direi mai. Credere ancora all’Europa è un dovere, comunque. Per i mesi trascorsi in quella porzione di classifica e perché nello sport la passione fa rima con ambizione. E i tifosi della Sampdoria vogliono poter sognare fino all’ultimo.

250 Commenti

  1. Fra Zena scrive:

    Sensazioni miste. Per mia forma mentale (sbagliata, lo so) il pareggio in un derby non lo butto mai via…resta però che la differenza tecnica in campo era grande e forse si poteva essere meno timidi. Capisco comunque la prudenza con cui Giampaolo ha approcciato la partita. I bibini sanno colpire in contropiede , spesso hanno pure vinto contro avversari più forti di loro, quindi non si poteva rischiare troppo. Derby scialbo, quindi, come scialbetta è stata l’atmosfera sugli spalti da entrambe le parti. Ma la società un Po di pre partita non poteva farlo? Niente, zero di Zero.

  2. ROBYLEVANTE scrive:

    Commento perfetto.La nota positiva è che siamo riusciti a non perdere con Sala e Regini contemporaneamente(comunque Regini appena entrato -come a Bergamo-ci aveva provato).La nota negativa è che non siamo riusciti a battere una squadraccia che aveva paura di perdere e difendeva in 11 uomini, con rarissime ripartenze.Grazie al gioco asfittico,ripetitivo del maestro di calcio,con continui passaggetti fra Silvestre e Ferrari che permettevano agli avversari di piazzarsi in difesa e marcare in due o tre sia Zapata che Quaglierella, il nostro allenatore ha permesso ai paurosi bibini di salvare la pelle.

  3. Daniele da Rapallo scrive:

    Analisi ottima Andrea. ma questa volta l’analisi è facile.
    Questi hanno fatto un muro (che ha messo in difficoltà anche il Napoli…) e non ci stavano a concederci il record dei 4. Squadra molto fisica per altro.

    Ma la chiave di volta della partita è una e stavolta l’analisi di Giampaolo è sacrosanta, la cito con le tue parole :
    ” i problemi fisici di Murru e Bereszynski: non tanto per le prove dei sostituti, Regini e Sala, quanto perchè ha limitato la scelta di altre soluzioni tattiche per Giampaolo. Ramirez, ad esempio, sarebbe entrato probabilmente prima e chissà cos’altro poteva cambiare” Aggiungo che avrebbe potuto inserire anche il Polacchino fresco e magari un Verre o un Barreto, per uno stanco Linetty. Se poi questo avrebbe sortito effetti non si saprà mai. Certamente non abbiamo dei grandi tiratori da fuori area e in allenamento dovrebbero provare a battere solo calci d’angolo.

    Non cambio idea sull’Europa ma spero facciano almeno un degno finale di stagione.

  4. Luigi scrive:

    Caro Andrea concordo sulla tua disamina fuorché l’ultima parte sull’Europa. Siamo una società che vive di plusvalenze i giocatori sono quasi tutti stranieri e se bravi sanno già che dopo due anni vanno via quindi manca in loro senso di appartenenza al club che devi avere per certe competizioni per il resto derby noioso Nereo Rocco docet per quanto riguarda quella squadra di picchiatori. Avessimo avuto la maglia bianconera il rigore lo avrebbero fischiano sicuramente.

  5. Matte Genovese scrive:

    Il derby….. partita a se, e mancato l uomo che sa spaccare la partita, e noi nn lo abbiamo. Per il resto hai gia detto tutto tu Andre. Ciao a tutti !

    • robmerl scrive:

      l’avevamo: djuricic, che ieri a benevento ha quasi inguaiato la rubentus

      • Aston scrive:

        Anche io sono di questa idea. Però non lo faceva mai giocare

        • robmerl scrive:

          il che la dice lunga sulla rigidità di giampaolo: una pecca molto grave per un allenatore per altri versi capace e umanamente simpatico.
          A meno che non ci fossero ragioni disciplinari come, immagino, oggi per strinic.
          Ma non far giocare a tutti i costi il più tecnico della rosa, che per giunta ti costa 1,6 mln di euro all’anno, è come tagliarsi gli zebedei per far dispetto alla moglie.
          Anzi peggio!

      • Marco scrive:

        Djuricic pare lo voglia il PSG , con lui avremmo vinto la champions……

        Cosa tocca leggere

        • Faso scrive:

          Infatti: curriculum di Diuricic

          2007 Stella Rossa Stella Rossa
          2007-2008 Olympiakos Olympiakos
          2008-2009 Radnički Obrenovac Radnički Obrenovac 17 (0)
          2009-2013 Heerenveen Heerenveen 99 (20)
          2013-2014 Benfica Benfica 11 (0)
          2014-2015 → Magonza Magonza 11 (0)
          2015 → Southampton Southampton 9 (0)
          2015-2016 Benfica Benfica 1 (0)
          2016 → Anderlecht Anderlecht 17 (1)
          2016-2018 Sampdoria Sampdoria 20 (0)
          2018- → Benevento Benevento 5(0)

          Premesso che o preferivo cmq ad Alvarez, ma uno che ogni anno (spesso semestre) cambia squadra e nazione forse qualche problema ce l’ha o è tutta colpa di Giampaolo?
          Sicuramente ha un ottimo procuratore… tranne che nella parentesi olandese presenze poche e reti solo una !?!?
          Da noi ha fatto vedere ben poco eppure è rimpianto da molti, forse gli stessi che avevano come idolo Bruno Fornaroli per non so ancora adesso quale motivo.

        • robmerl scrive:

          magari hai ragione tu, marco. Però mi stai dando anche un po’ ragione: l’abbiamo visto giocare talmente poco (una partita benissimo e vario spezzoni così così) che qualunque giudizio rimane approssimativo.
          Non sarà da PSG, ma non è nemmeno da benevento.
          Non sei un po’ troppo categorico?

        • Aston scrive:

          Il psg non vuole nessuno della nostra rosa. Il ragazzo serbo ,fatto giocare nel suo ruolo, in serie a ci può stare. Come rincalzo ancor di più. Se poi parliamo di rapporto costo beneficio la cosa prende una piega diversa.

          • marco scrive:

            Aston, la mia era ovviamente una battuta, Djuricic non cambia gli equilibri , se non a favore dell’avversario

  6. alan scrive:

    Dopo la partita di ieri in effetti devo dare ragione a chi vorrebbe il pragmatico Ballardini sulla nostra panchina. In effetti il suo si che è un gioco divertente da vedere, mica l’ostruzionismo spinto di Giampaolo…
    Al solito i bibini fanno grandi proclami ma poi vai di pullman davanti alla porta.
    Dopodiché si poteva e doveva essere più lucidi, specie alla fine quando erano in affanno anche fisico.
    Ps complimenti a chi ha scelto scientificamente l’arbitro più scarso della serie A, per di più ligure, per dire quanto al sistema interessa il derby genovese.
    Adesso come al solito “godiamoci ” i messaggi di chi in estate profetizzava la difficoltà a fare 40 punti e ora pretende l’Europa League.

    • Heisenberg scrive:

      Per carità…hai ragione… ma te lo vedi il ns mister coi ravatti di Ballardini a fare il tiki taka e l imbuto?

      • alan scrive:

        Si, ce lo vedo, visto che lo faceva coi ravatti dell’Empoli (e non parlarmi di zielinski e parere e, che prima di cambiare ruolo con Giampaolo non li conosceva nessuno.

        • Heisenberg scrive:

          Zielinski Tonelli Saponara Mario Rui Laurini …..non so quanti ne abbia di meglio il balla

          • giovanni scrive:

            personalmente ci butterei dentro anche paredes…magari non lo conosceva nessuno, ma a pallone sapeva giocare già tre anni fa…
            ciao ragazzi!

  7. livio scrive:

    Questa volta trovo che il giudizio, sempre equilibrato ed elegante , del nostro Moderatore, sia un pò severo e riduttivo della prestazione offerta dalla Samp.
    Come ebbe modo di affermare – molto opportunamente – il compianto Presidente Riccardo Garrone , in occasione di un derby in cui l’ ancor giovane Cassano era stato brutalizzato dall’inizio alla fine, la PREMIATA MACELLERIA PREZIOSI, non si è smentita neppure questa volta!!
    E’ più che evidente che per giocare al calcio debbono partecipare due squadre. Se una di queste bada solo a rompere il gioco ( e non solo….) diventa arduo per la squadra più tecnica e manovriera imporre una evidente superiorità. L’arbitraggio , per la verità discreto, ha però consentito troppi interventi al limite del regolamento e soprattutto non ha voluto concedere un evidentissimo calcio di rigore che avrebbe cambiato l’esito della gara.(per noi il Var viene utilizzato solo contro??)
    Non riesco a capire come ci sia un metro di giudizio così diverso tra arbitro ed arbitro: mi riferisco alla partita tra Benevento e Juve, dove con il metodo del Sig.Massa quest’ultima sarebbe ancora sul 2 a 2…….(la caduta di Higuain ha del grottesco…).
    Chiaramente ci sono anche degli evidenti limiti tra i nostri giocatori. L’ottimo e volenteroso Caprari non trasforma in gol nemmeno il 10 % di quello che potrebbe; Quaglia ha le gomme un pò sgonfie……e senza due terzini decenti…. (Regini e Sala me li sogno di notte se esagero col cibo!) , certe difese diventano insuperabili…..Pazienza..!! Spegnere per la 4^ volta l’ingiustificato orgoglio degli sgradevoli pennuti, sarebbe stato m e r a v i g l i o s o! ! !

  8. Francesq scrive:

    Mah, secondo me la Samp meritava di vincere e ha dimostrato di essere più forte.

    Il Genoa è l’anticalcio.

    Va bene il pragmatismo, va bene le caratteristiche, va bene tutto. Ma sono una squadra antitetica rispetto all’idea di sport, di gioco, di competizione.

    Catenaccio vergognoso.

    E infatti ho amici genoani piuttosto incacchiati.

    • Fra Zena scrive:

      Io invece li ho sentiti piuttosto soddisfatti del punto e del siparietto di Ballardini in sala stampa. Sghignazzano per queste cose da pivelli, contenti loro. Comunque a calcio ognuno gioca come vuole e come può. Il loro mister ha avuto risultati molto buoni col suo calcio difensivo, mi pare normale lo abbia adottato in una partita da non perdere a nessun costo. É demerito nostro non avere trovato le contromisure

  9. petrino scrive:

    e’ sembrata una torta.
    mai un tiro in porta decisivo, solo tiri telefonati. Andavano a cozzare al centro e mai che cercassero di aggirare il fortino bibino.
    Ramirez non ha fatto nulla di nuovo, e torreira ormai ha la testa altrove. Per fortuna che abbiamo praet che almeno qualche giocata la fa.
    massa non si e’ smentito. Perfino Giampaolo ha detto che ha arbitrato ai limiti del regolamento. E se lo dice uno misurato come lui…….

  10. Bulgaro scrive:

    Risultato giusto, partita bloccata tatticamente da Ballardini e noi non siamo quelli dell’andata, ma fortunatamente nemmeno quelli di Crotone..

    • andrea.lazzara scrive:

      Una sintesi che mi piace

      • Francesq scrive:

        Anche a me e la (consueta) lucidità di Bulgaro non mi stupisce affatto.

        Però secondo me il calcio è anche intenzione. È quella nostra era quella di superare il muro applicando qualche idea di gioco. Quella del Balla, invece, era annullare noi. Quando ha tolto Pandev per Cofie il barone De Coubertin è morto un’ altra volta. Se una simile filosofia di gioco attecchisce e, in qualche modo, funziona, non stupiamoci se il nostro calcio è arretrato e non va al mondiale.

        Io preferisco prenderne cinque dall’inter, vincere con la Juve, andare un po’ sukle montagne russe, ma portare la squadra anche oltre il suo limite fisiologico, o perlomeno provarci. Se ci neghiamo pure questo, a noi tifosi di squadre medie resta ben poco…

        Poi, i gusti sono gusti e ogni idea è legittima se non è dannosa.

        • Bulgaro scrive:

          Più o meno è in linea col mio pensiero, solo che non essendo brillanti come a inizio campionato si crea molto di meno.
          Sulle montagne russe sono meno convinto, il calcio è convinzione nei propri mezzi ed entusiasmo e quello lo ottieni con continuità di gioco e risultati. Passaggi a vuoto ripetuti sono una mina per l’autostima.

        • Bulgaro scrive:

          PS:grazie per il complimento a te e ad Andrea

          • Francesq scrive:

            Ma figurati, meritati.

            Sai, passaggi a vuoto… non so. Sei comunque li, a giocarti cose che forse l’un assoluto non ti competerebbero. Quindi le montagne russe giocano al rialzo. Io credo che giocassimo di contropiede avremmo i punti del Bologna e ci saremmo anche annoiati a morte.

            Certo, la riprova non esiste.

    • Paolo1968 scrive:

      Appunto, i malati guariscono gradualmente. Pensare di poterli asfaltare era ed è sbagliato. Abbiamo dimostrato di stare tornado a giocare a calcio e la dificoltà a segnare alla quinta difesa del campionato (forse col Balla la prima…) ci sta, non siamo i primi non saremo gli ultimi

  11. Tommy scrive:

    A me l’Europa continua a non attizzarmi per svariati motivi, già espressi in altri post. Non mi ripeto.
    Diciamo però che la partita l’ha giocata SOLO la Samp e che i pennuti sono stati conigli bagnati. La minaccia severissima di una quaterna imminente, deve averli anestetizzati.
    A me un pari stava bene, a priori, ma a posteriori mi sta un po’ stretto.
    Bellissima la scenografia della SAMP, anche qui superiore a quella dei bibini.
    Picchiare, non giocare: la sintesi di quelli là.
    Rigore su Praet, arbitro ciecato. SAMP in striscia positiva, con 4 punti…e da come si era messa la faccenda (tre durissime sconfitte) è un buon bottino.
    Tutto Sommato Soddisfatto. FORZA SAMP!

  12. Luca scrive:

    Non commenterò più la stagione Samp e ormai accetterò qualsiasi risultato ( l’E.L e’ stata buttata via con il famoso e scandaloso trittico di partite….) solo due considerazioni su ieri sera ( deprimenti secondo me ovviamente) la prima le dichiarazioni decisamente fuori luogo del nostro n 1 ! Non si smentisce mai e a volte dovrebbe tacere per il bene di tutti , la seconda ancor più penosa la scelta del loro mister di non sedersi in conferenza stampa sulla poltroncina blucerchiata !!! Lui ha motivato per rispetto , ma di chi ???? Anzi si e’ comportato da irrispettoso nei nostri confronti e spero tanto che non sia confermato alla guida dei …… Uno così ma cosa meriterebbe? E poi parlano di valori sportivi !!!! Ma per piacere …..

    • Solosamp1946 scrive:

      Fino a due giorni fa consideravo ballardini un discreto allenatore e una buona persona nonostante sportivamente avversario…ora lo considero un uomo di …. Che sta benissimo nell ambiente in cui si trova

    • Paolo1968 scrive:

      Qual è il problema? La poltrona ringrazia….

      • ROBYLEVANTE scrive:

        Cari amici,ma non sapete che prima di sedersi sulla panchina del Genoa viene fatto firmare all’allenatore e ai giocatori il decalogo di comportamento per far contenti i tifosi bibini?

    • Fra Zena scrive:

      non te la prendere, Luca. Ballardini comportandosi così squalifica sè stesso, non noi. Il cricket club è un ambiente carico di livore e di odio verso di noi, lui ci lavora da un po’ quindi ovviamente è influenzato da queste cose. Vuole dare il contentino ai suoi tifosi, che hanno vinto un solo derby negli ultimi sei giocati e si sono …. addosso tutto il secondo tempo chiusi nella loro area? Faccia pure, a noi detto papale papale cosa ce ne frega? Ne stiamo parlando fin troppo, di questa cosa

  13. Joe Kidd scrive:

    Non è facile giocare contro una squadraccia che pensa solo a difendere.
    Noi abbiamo giocato meglio ma non abbiamo affondato il colpo forse anche per paura di una possibile beffa.
    Rigore netto: perchè niente Var?
    Ballardini che rifiuta di sedersi sulla sedia griffata Samp si commenta da solo: una persona intelligente dotata di un minimo di autoironia avrebbe agito all’opposto.
    Partita comunque preparata bene e condizionata nello svolgimento dagli infortuni.

    • petrino scrive:

      se era la iuve il rigore lo dava subito.
      Al VAR c’ era orsato. Se lui non richiama massa perché riveda l’ azione…………
      Lo dissi venerdì all’ annuncio di Massa arbitro.
      Ha sempre portato una sfiga maledetta e ci ha sempre penalizzato.
      E anche stavolta non si e’ smentito.

    • petrino scrive:

      Tecnicamente Ballardini viene preso solo per i subentri di altri allenatori.
      Difatti sono anni che non ha squadra da inizio campionato. Un motivo ci sara’.
      E anche i bibini pensano gia’ ad altro allenatore per il prossimo campionato.

    • Michele G. scrive:

      Il problema è che il VAR è stato consultato (arbitro Orsato), ma ha avvallato la decisione di Massa.

  14. NYC scrive:

    Il Rigore c’era e non ne ha parlato quasi nessuno.
    Ci siamo lamentati per un calo che probabilmente ci costerà L europa , ma avete visto come giocano quelli la ? Una roba da voltastomaco mi fanno semplicemente pena.

  15. Heisenberg scrive:

    Partita manifesto della scarsezza di mister Giampaolo. Lasciare fuori l unico giocatore poi che é in grado di far saltare gli schemi. Spero solo di restare in corsa per il settimo posto piu a lungo possibile… almeno matematicamente. In certi momenti ho pure pensato alla torta… Mah….

    • Paolo1968 scrive:

      Se ti riferisci a Ramirez, ultimamente più che gli schemi ha fatto saltare i nervi dei tifosi….

      • Edoardo scrive:

        Comunque Gaston è l’unico che negli ultimi 20 metri ci mette ogni tanto un po’ di genio e fantasia, gli altri sono dei soldatini che fanno sempre le stesse cose uguali tutte le domeniche che ormai se la son data pure i difensori del Ligorna, un passaggino di qua, un passaggino di là e tanti saluti a mammà…

      • Heisenberg scrive:

        Eh…non hai torto ma contro una squadra chiusa cosî era il giocatore piu indicato secondo me a partire dall’inizio con Caprari magari…Quagliarella ha dato tanto ma ė sulle ginocchia.

        • Paolo1968 scrive:

          Vero, spero che si ripeta la tradizione per cui ogni volta che diamo per moribondo Quagliarella ci dimostri il contrario

  16. Marco scrive:

    La Fiorentina sembra sinceramente la piu accreditata come dice Andrea , adesso (dopo la strigliata dei tifosi) ha ripreso a correre pure il torino, quindi una bagarre che ,forse, solo alla fine decreterà i connotati di una stagione epica(6° posto) o normale ( 10° posto) .
    Ballardini da quando è nel pollaio mi pare che abbia la terza o quarta difesa meno battuta della serie A , il che si traduce in poche occasioni concesse agli avversari.
    Allo stadium con la voglia di fare punti , anche perché loro a Madrid lasceranno qualcosa mentalmente , 2 figuracce la Juve raramente le accetta.

    • ROBYLEVANTE scrive:

      @Marco.Sei un super ottimista.Ma come pensi a fermare giocatori veloci e tecnici come Cuadrado,Dybala e Douglas Costa?Forse con i fenomenali Sala e Regini?

      • marco scrive:

        Come già ho scritto nel post, a Madrid dovrà lasciare energie mentali, perchè la Juve non andrà la a fare la vittima sacrificale.
        Poi se c’è riuscita la Spal a fermarli , non vedo perchè non possa riuscire anche a noi.
        Ovvio che è una partita di difficoltà assoluta, ma mai partire sconfitti , mai!

  17. Stefano 1970 scrive:

    @ Andrea Lazzara

    Condivido in parte la tua visione. Dal mio punto di vista:

    A) Il VAR è stato introdotto per aiutare gli arbitri a non sbagliare. Sembra chiaro che su Praet fosse rigore. Che poi potesse essere segnato o meno è marginale. Lo strumento c’è e deve essere utilizzato uniformemente per tutto il campionato per tutte le squadre.

    B) Il problema degli infortuni di Murru/Beres è più complesso:
    - Beres sembra soggetto a ricadute e non gli è concesso tempo per recuperare completamente (a causa della valenza del suo alter ego)
    - Murru/Beres hanno come sostituti Sala/Regini

    C) Per la regolarità di un campionato non è possibile che ci sia un arbitraggio da derby ed uno standard. Ieri è stata un altra partita da “fallo sistematico” (da parte del Genoa) che se vai a proporre allo Juventus Stadium alla prossima di campionato vedresti che porterebbe ad una pioggia di cartellini.

  18. Edoardo scrive:

    Questa volta io vado in contro-tendenza e dico che la Samp ieri non mi è dispiaciuta affatto, nel secondo tempo la nostra supremazia è stata evidente ma certo se poi quando hai l’occasione spari alto o dritto sul portiere la colpa è solo la tua e non serve aggrapparsi alle scuse, lasciamo stare Ballardini, a prescindere da tutto con le squadre chiuse serve più precisione nei tiri da fuori oppure un guizzo di genio o un po’ di fantasia negli ultimi metri, fare 200 passaggi orizzontali nella propria metà campo non produce automaticamente più spazi e anzi dà il tempo agli avversari di piazzarsi meglio, questo è un nostro difetto cronico dovuto al gioco di GP, allora accontentiamoci di chiudere dignitosamente almeno a 55 se ci riusciamo e poi la società farà le sue valutazioni, l’EL conta per noi come il 2 di picche perché intanto ci prenderebbero a pallonate e comunque per me l’abbiamo buttata alle ortiche già da da gennaio…

    • Aston scrive:

      Concordo. La partita di sabato non è stata affatto male. Schiumo di rabbia per altre prestazioni da vergogna.

    • Tommy scrive:

      Naturalmente andate dietro la propaganda bibina, che quando non gli va bene il Derby, inizia a dare la colpa (in ordine) all’arbitro, al presidente oppure dice vilmente che l’incontro è stato complessivamente mediocre, quando di mediocre c’ è stato solo il loro gioco.
      Pure i giornalisti, paurosi di incontrare per strada qualche scellerato aggressivo, si accodano a questo andazzo e negano la realtà.

      • andrea.lazzara scrive:

        Ah certo, io dico che la partita non è stata bella ( e che la Sampdoria è stata bruttarella, il che vuol dire non bellissima ma neppure una schifezza) perchè ho paura di prender sberle dai tifosi genoani? Non ho davvero parole.

  19. Solosamp1946 scrive:

    Giocare contro undici difensori non è facile. Fa piacere vederli festeggiare per un pareggio poverini.

  20. flex scrive:

    Ma davvero c’è qualcuno che preferisce il pragmatismo?

  21. El buitre scrive:

    Lasciamola fare ad Altri l’Europa,noi non la meritiamo..una squadra che rimedia 7 gol al passivo tra Benevento e Crotone,perde con Udinese,Cagliari,Bologna e Chievo e viene umiliata con uno 0-5 da un Inter mediocre,una squadra che subisce quasi 50 gol in totale dove pretende di andare?Andare in Europa con Murru’,Sala e Regiini?Per carita’..evitiamo ulteriori goleade umilianti in giro per l’Europa(ricordate i Serbi?)Lasciamo andare le squadre piu’ attrezzate e prepariamo il pallottoliere per lo “stadium”

  22. Jetta scrive:

    Loro sono l’anticalcio: barricate e botte, non è calcio: sono la squadra peggiore della serie A e qualcuno voleva il “pragmatico” Ballarinl…
    Nonostante tutto buona partita da parte nostra e un rigore solare negato.
    Buon punto, supremazia cittadina e 4 risultato utile nel derby.

    • Bulgaro scrive:

      Ballardini è un ottimo allenatore per squadre di fascia medio bassa, tira fuori qualcosa anche da rose incomplete; difficilmente sbraca e difficilmente vola, ma garantisce continuità.

      • Edoardo scrive:

        Concordo, anch’io non capisco tutto questo astio nei confronti di Ballardini, fa quello che può col materiale (scarso) che ha a disposizione e comunque da quando è tornato ha fatto più punti di noi…

        • Moussa Dembele scrive:

          Se Ballardini fosse il nostro allenatore e ci presentasse una simile schifezza di gioco sarei parecchio incavolato

          • Bulgaro scrive:

            Beh fa nozze coi fichi secchi, ovviamente con una rosa qualitativamente migliore non si limiterebbe al catenaccio

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Avanti con il motto: chi si contenta……gode.Evviva.

  23. Sand66 scrive:

    Ho appena terminato di vedere la partita del Napoli contro il Chievo e sembrava la fotocopia del derby, una difendeva e l’altra attaccava (con più qualità ovviamente).
    L’unica differenza tra le due è il rigore concesso al Napoli (che serviva a sbloccare) concesso senza esitazione e ben più ridicolo del nostro. Ecco il risultato sta tutto li, se veniva dato quello sarebbe cambiata l’inerzia di una partita bloccata (penalty che viene sempre concesso a squadre in lotta per le prime posizioni).
    Detto questo la Samp ha evidenziato una volta di più la bontà della sua rosa e ribadito la pochezza di quegli altri (si salveranno ma che pena).
    Volevo soffermarmi sulla crescita di Praet, veramente fenomenale e di Caprari (ma mi sembra più uomo assist che finalizzatore) uno che tenta sempre la giocata.
    La sfiga poi ci ha messo del suo con i due terzini cambiati forzatamente e l’arbitro molto permissivo (in queste situazioni quelli la ci vanno a nozze ma i nostri non si sono intimiditi).
    Di Europa non ne parliamo, continuiamo a giocarci le partite con questa grinta e concludiamo questo bel campionato senza rimpianti (cosa ormai ardua).
    Forza Doria sempre e comunque.

    • petrino scrive:

      Praet e’ l’ unico dotato di classe purissima e cristallina.
      In un’ intervista ha pero’ detto che fatte 3 partite in questa settimana e’ stanchissimo.
      E vogliamo fare le coppe europee ????

      • Tommy scrive:

        Ma sì, lasciali parlare quelli che vogliono l’Europa, hanno una visione del Calcio che è meglio partecipare anche a costo di essere umiliati. De gustibus!
        Per me invece o si è competitivi oppure è meglio fare dell’altro!

    • petrino scrive:

      il napoli, pur vincendo 2 a 1 non ha avuto rigori.
      Ha solo avuto una fortuna sfacciata.
      Se GP andasse via, pur avendo un contratto fino al 2020, l’ unico allenatore papabile e alla nostra portata e’ Maran.
      Una continuita’ esemplare.

      • Sand66 scrive:

        Il Napoli ha avuto un rigore sullo 0 a 0 che gli è stato parato, ripeto, rigore concesso ridicolo confronto all’atterramento di Praet.

  24. aldo scrive:

    ieri a favore della prima due rigori…se avessero adottato il metodo che usano con noi….forse non ce n’era nemmeno uno…

  25. El Cabezon scrive:

    SAMPDORIA di sicuro non trascendentale ma assolutamente dignitosa, nulla da rimproverare ai ragazzi e al mister, ci sarebbe voluto un episodio, una giocata di un singolo o uno svarione di un avversario per sbloccarla ma ahimè a questo giro i vari Bovo, Izzo e Munoz non si sono materializzati…
    Vado controcorrente sulle critiche ai crickettari: quando, in passato, succedeva che magari eravamo noi a fare un bel catenaccio odiavo l’allenatore avversario che a fine gara ci criticava per tale atteggiamento, io credo che il tuo rivale abbia il “diritto” d’impostare la gara come diavolo vuole, sta a te trovare la giocata risolutiva e vincente, accusare gli avversari di muro, pullman davanti alla porta e quant’altro mi è sempre sembrata una scusa un pò debole…
    Pareggio quindi che personalmente, seppur a denti stretti accetto, ora il mio unico timore è che questa mancata iniezione d’entusiasmo non spenga la luce su questo finale di campionato facendolo diventare una noiosa appendice…

    • Paolo1968 scrive:

      Molto in passato, io non ricordo….

      • El Cabezon scrive:

        Il primo che mi viene in mente è Mourinho dopo la semifinale di ritorno di Coppa Italia a San Siro contro l’Inter…

        • Paolo1968 scrive:

          Credevo ti riferissi ad un allenatore bibino.
          Comunque Mourinho non fa testo sacro, tant’è che nell’occasione Mazzarri disse che avevamo giocato meglio dell’Inter come all’andata….
          ed era ll’nter dei mega campioni… Mourinho è uno dei più grandi bla bla bla….
          Non ricordo un secondo, ma senza polemica. Non lo ricordo e neppure del Mou mi ricordavo…

          • El Cabezon scrive:

            Fu veramente ridicolo perchè al triplice fischio andò a stringere la mano a ogni singolo nostro giocatore e poi, intervistato a bordo campo, ce ne disse di tutti i colori, ricordo che anche Gianni Invernizzi, all’epoca opinionista, rimarcò questo suo sgradevole comportamento…

          • Paolo1968 scrive:

            Mourinho è sgradevole. e secondo me nemmeno un grande allenatore (secondo me, sottolineo).
            Provocatore, falso e aizzatore… ricordo bene il gesto delle manette…
            Molto bravo a promuovere la sua immagine.

          • andrea.lazzara scrive:

            Beh, dai….non è un grande allenatore uno che ha vinto, così, giusto per…2 Champions, 2 Europa League, 3 campionati inglesi, 2 portoghesi, 2 italiani, 1 spagnolo? Per tacere del resto…. Secondo me la sua immagine la sfrutta per coprire i momenti di difficoltà. Ma che non sia un grande allenatore….

          • Paolo1968 scrive:

            Vabbè, a volte la poca stima che hai in una persona ti fa trovare dei difetti che uno non ha… Comunque tra i top preferisco altri come metodi e come persone

  26. Giorgio scrive:

    La solita squadra di Giampaolo: miriade di passaggetti a centrocampo che permettono agli avversari di piazzare la difesa, manovra centrale a imbuto, mai aggiramento sulle fasce, pochissime occasioni valide per segnare. Abbiamo poi un Presidente stipendiato (ma davvero si prende 9oo.ooo euro all’anno dalle casse della Samp?) che vive e si arricchisce, quindii, con le plusvalenze sui nostri giocatori e, pertanto, non potrebbe mai equipaggiare una squadra con titolari e riserve per affrontare positivamente una Europa League. Quindi, a mio giudizio, meglio evitare di andare a fare figure pellegrine in Europa!

    • Paolo1968 scrive:

      Se ha lo stipendio, le plusvalenze servono alla squadra…. e le utilizza per questo.
      Basta col qualunquismo, a me Ferrero non piace, ma sta facendo molto meglio del predecessore… stessi risultati e bilancio ultrapositivo.

      • andrea.lazzara scrive:

        Però quella frase sulla porta e le donne è davvero tremenda. A dir poco. Forse non c’entra con i risultati sportivi ed economici ma è tremenda.

        • Moussa Dembele scrive:

          Sta chi ‘u l’è in aerbu da brutte figue…
          E c’è toccato a noi!
          Un vero “gombloddo”!

        • Joe Kidd scrive:

          Veramente inaccettabile.

        • alan scrive:

          La frase è discutibile ma cosa aizza più l’odio, quella frase o l’atteggiamento di Ballardini? Ferrero che fauna (brutta) battuta o Carparelli e Criscito con l’utilizzo di ignari bimbi? Io francamente pur non condividendo la battuta (anche perché costruita ad arte e oltretutto ripetuta) non sopporto di leggere condanne per Ferrero , neanche fosse corresponsabile delle violenze sulle donne e poi vedere ridotti quegli altri episodi a “simpatici sfotto’ che sono il sale del derby”.

          • andrea.lazzara scrive:

            Mi pare che si riconduca tutto ancora al derby. La frase di Ferrero è slegata dal contesto della partita, della stracittadina. Sul resto possiamo discutere su questa frase credo proprio di no. E poi..bisogna sempre guardare gli altri?

          • alan scrive:

            Si, specie se si parla degli stessi organi di informazione (specie locali) che in un caso si indignano e scrivono articoli sulla home del sito e nell’altro o fanno finta di niente o riducono tutto a “simpatici sfotto’”.
            O vogliamo dire che pubblicare la foto di un bambino con QUELLA scritta va bene perché è contestualizzata nel contesto della stracittadina?
            Dopodiché ho detto che Ferrero ha fatto una battuta ad mentula canis e totalmente inopportuna ma si potrebbe anche chiuderla qui.

        • Faso scrive:

          Frase a dir poco infelice come molte altre durante i suoi teatrini televisivi, non si rende conto che oltre a recare danno ai ns colori inizia a stufare non solo chi ascolta ma anche chi prima lo cercava per fare “audience”
          Ogni volta che lo sento parlare mi domando: EG, ma che filtri avrebbe passato?

        • El Cabezon scrive:

          Mah…che dirti Andrea,
          io sono uno che non perderei occasione per attaccare Ferrero in quanto lontano anni luce dal mio modo d’intendere il ruolo che egli ricopre e in generale per la persona che pubblicamente mostra di essere, ma in questa circostanza mi sembra che si stia davvero esagerando!
          La sua uscita è chiaramente infelice, rozza, volgare e non fa per niente ridere, riassume in tutto e per tutto il personaggio, ma al tempo stesso mi pare evidente che non c’era alcuna intenzione offensiva verso le donne, a voler fare il simpatico a tutti i costi gli è uscita questa metafora da bar, ma suvvia, leggo adesso che si stanno movimentando varie associazioni femminili per chiedere alla FIGC d’intervenire, siamo alla follia!!!
          A me dà più fastidio allora la sceneggiata di Ballardini con la sedia, davvero da gran maleducato visto che nell’occasione era pure ospite, da uno che comunque non disprezzavo umanamente non me l’aspettavo…

        • Paolo1968 scrive:

          Frase sconcertante, non la avevo sentita. Ma non c’entra con quanto scritto da Giorgio

        • andrea_samp scrive:

          purtroppo quello li nn perde occasione x fare brutte figure lui e di riflesso l’immagine della Samp …purtroppo il ns stile da quando c’è questo qui è andato a farsi benedire !! e qualcuno si rivolterà nella tomba ..

    • ROBYLEVANTE scrive:

      “miriade di inutili passaggetti”L’hanno capito tutti gli allenatori,dalla serie A alla terza categoria.Tutti tranne,ovviamente,Giampaolo.

    • marco scrive:

      Che palle sempre a leggere le stesse cose.

      Quindi se non siamo attrezzati per vincere l’Europa League meglio non andarci???

      Ma si dai, non giochiamo piu partite ufficiali, nemmeno in campionato, diamo tutto a tavolino e facciamo il campionato di briscola.

      ………………………..

      • Edoardo scrive:

        Per farci prendere a pallonate e fare delle figure meschine è meglio stare a casa, almeno questa è la mia opinione, poi se uno è masochista beh allora è un altro discorso…

  27. Mauro scrive:

    Concordo con quanto detto da Bulgaro.Ora però non parliamo più di europa.Se non si batte una squadraccia catenacciara come il Genoa e’ giusto riporre i sogni nel cassetto.Anche perché domenica a Torino,come si dice a Genova,”a l’è ciu persa che basgeico’”.La Fiorentina e il Torino volano,l’Atalanta ci ha preso…speriamo di conservare la nona posizione.Non conta essere stati sei mesi sesti.La classifica alla fine rispecchia i valori.Punto più punto meno.
    P.s.Consiglio a Ballardini l’acquisto di due cavalli di frisia.Con squadre più attrezzate di noi potrebbero tornare utili.

  28. giuliano scrive:

    Scusate ma non ci doveva essere il VAR per l atterramento di PRAET ????? E non commento altro loro picchiavano solo e l arbitro li faceva fare !!!!!

  29. gabriele scrive:

    corriere dello sport : Rigore su Praet. Male Massa, peggio Orsato

    Il derby di Genova conferma due aspetti: a) Massa, se la decisione è “pesante”, si dimostra poco all’altezza; b) come era emerso già alla 2ª di campionato (RomaInter), Orsato si conferma pessimo al VAR (e ai Mondiali ci andrà proprio per questo, incedibile!). Perché l’intervento (doppio) di Rigoni su Praet in area è rigore senza bisogno di VAR: lo trattiene per una spalla, poi per il fianco sinistro, è dietro e dunque in ritardo. Invece Massa non se la sente e quello che era considerato il miglior arbitro italiano continua a far finta che il VAR non esista. Rizzoli dovrebbe prendere provvedimenti. Anche sull’episodio Rigoni, Massa decide di non decidere, è impacciato, lo salva l’off side.

    ma a genova non se ne parla ….

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao se leggi il mio scritto nella pagina precedente, vedrai che avevo auspicato un arbitro di tutte la altre regioni possibili, in quanto la pressione e magari l’emotività potevano giocargli brutti scherzi.come volevasi dimostrare

      • Gilmar scrive:

        Lasciando da parte la buona fede (e anche su questo avrei dei seri dubbi, considerati i precedenti di entrambi) è abbastanza normale che, con un’arbitro (e un uomo-var) non all’altezza, a farne le spese è la squadra più tecnica che picchia di meno, cerca di giocare, attaccare e di vincere…………era come temevo e così purtroppo è avvenuto.

        • ROBYLEVANTE scrive:

          Orsato,se non erro,mi ricorda tanto la partita con la Lazio a Roma,altro che buona fede…….

          • andrea.lazzara scrive:

            Pugno in uscita di Muslera su Pazzini (naso rotto) e rigore solare su Ziegler con Orsato che dice no con un sorrisino…

    • petrino scrive:

      e’ proprio vero. Il pessimo massa e’ stato salvato …… dal fuorigioco.
      un pusillanime.
      Domenica sera ho sentito il designatore rizzoli su sky.
      Un’ eloquenza che ha messo a tacere tutta la congrega di vari ex calciatori presenti, tra i quali il peggiore si e’ rivelato mauro.
      Non se ne parla, in quanto il duo massa orsato. negandone l’ evidenza, non ne ha fatto oggetto di Var e pertanto a livello giornalistico e arbitrale fatto inesistente.

  30. Caste scrive:

    Contro questo Genoa tutti fanno fatica a segnare, ci abbiamo provato ma è mancata un po’ di cattiveria. peccato che non riusciamo quasi mai a sfruttare i calci d’angolo

  31. robinho scrive:

    spettacolo indegno. nessuno ha avuto il coraggio di scusarsi per quella che non è stata una partita di calcio ma l’espressione del peggior calcio visto a marassi. il nostro mago della panchina, visto che i bibini giocavano tutti in difesa decide di sostituire i terzini, tutti e due malmessi, con sala e regini anzichè cambiare modulo. sono due anni da quando c’è questo pseudo allenatore che nel nostro non gioco, una volta, dico una volta, un terzino arriva sulla linea di fondo per crossare. i corner battuti sempre da torreira nella medesima maniera non producono effetti e poi questi passaggetti dei difensori mentre gli avversari sono tutti chiusi in difesa che significato hanno? mah!

    • Edoardo scrive:

      Che i nostri terzini non arrivino sulla linea di fondo da 2 anni per fare dei cross decenti è vero ed è effettivamente un mistero: incapacità dei giocatori o schemi limitanti del mister? Ma la cosa in assoluto più strana è che finora nessun giornalista ha mai avuto il coraggio di far presente questa faccenda a GP con una semplice domanda in conferenza-stampa, è una cosa marchiana che vedono anche i cechi, giochiamo solo per vie centrali ma chi lo ha detto che è giusto così forse Guardiola? Questa per me è una delle pecche clamorose che mi fanno dubitare della bontà di mister GP, poi che ognuno la pensi un po’ come vuole sempre con sano rispetto ed educazione per carità…

      • ROBYLEVANTE scrive:

        Eppure abbiamo Zapata e Quagliarella che di testa non sono poi così scarsi.Ribadisco : la colpa è di Giampaolo.

  32. Daniele da Rapallo scrive:

    Aggiungo qualche cosa e ribadisco alcuni concetti.

    1) Non so cosa ne pensi, Andrea, ma Ballardini oltre ad aver fatto la sua brutta partita per portare a casa un punto, l’ha fatta veramente fuori dal bulacco con la questione della sedia. Tutto sommato come persona lo stimavo, ma ora è riuscito ad inimicarsi tutta la tifoseria doriana. Non è comunque una scelta intelligente, indipendentemente da dove allenerà in futuro. Evidentemente se era fermo a casa una ragione c’era.

    2) Spesso, quando giochiamo contro quelli, rischiamo di perdere dei giocatori. Non è successo all’andata perchè juric le partite le gioca. Ieri ci hanno azzoppato Murru (stagione finita si pensa) e per la Samp è comunque un danno anche economico visto che ha investito (non proprio oculatamente, per quanto visto fino ad ora…) su di lui. Non è stato come il fallaccio di Matuzalem su Kristicic (di li, finito come calciatore…) ma poco cambia nel risutato.

    3) Ribadisco che la partita è stata pareggiata (persi 2 punti) per colpa degli infortuni e dei cambi forzati, che hanno impedito sostituzioni ad hoc per il finale di partita.
    Infortuni che, in parte, potrbbero compromettere (Sala…più che Regini…) il tentativo per il settimo posto.

    Non parlo del rigore.

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao Daniele sono d’accordo sul loro atteggiamento, ma io credo che ci siano anche colpe nostre,non puoi pretendere di attaccare un loro muro di gomma sempre centralmente con all’inizio 2 minuti di passaggini a dx a sx e indietro,ti aspettano piazzati e menano,li devi accerchiare giocando sui lati per farli aprire, ma noi no abbiamo solo questo modulo, poi oddio vengono anche i goal, ma il calcio è anche creatività e furbizia,non si può sperare in occasioni di rigori,punizioni o errori loro difensivi,ma noi siamo così un libro aperto dove ci conoscono e sanno come fare.pazienza. è stato un pareggio monotono

      • Daniele da Rapallo scrive:

        Concordo con latua analisi. Il gioco di Giampaolo è quello….per esempio potrebbero battere anche 100 corner di fila che non ne butterebbero dentro nemmenp una, oppure raramente tentano il tiro da lontano.
        Resta peròil fatto che questi colo loro catenaccio hanno imbrigliato diverse squadre : non abbiamo la prova del 9 ma non possiamo sapere se (senza infortuni) l’ingresso di Kownasky fresco al posto di una delle 2 punte o un Verre al posto di uno stanco Linetty avrebbe portato frutti. Di sicuro le dinamiche sarebbero state diverse.
        Può darsi che Giampaolo andrà a Napoli a sostituire un fotocopia (secondo me..) Sarri che ha solo interpreti più di valore dei nostri….sta di fatto che complessivamente bisogna ammettere che con la rosa a disposizione forse non si poteva fare davvero di più….

      • robmerl scrive:

        verissimo, sono d’accordo: ma perché giampa non prova qualcosa di nuovo per esempio un 451 con caprari e zapata esterni almeno in amichevole? contro la rubentus e contro le squadre-catenaccio potrebbe servire a evitare l’inutile attacco frontale che poi se perdiamo palla rischiamo pure il contropiede.
        Lo dico sottovoce perché so già che mi daranno del bibino

  33. Marco - Verona scrive:

    I derby non si giocano, si vincono, come diceva il buon Sinisa. Lo spirito con cui si scende in campo dovrebbe avere questo piglio. Non aggiungo altro.
    Se dovessimo riuscire nell’impresa Europa League dovremmo allestire una squadra all’altezza, altrimenti meglio restarne fuori. Fare come ha fatto l’Atalanta, oppure come faceva la Samp d’Oro di Mantovani. Che vendeva poco e si rinforzava ogni anno.
    Come on Sampdoria.

  34. gilmar scrive:

    Ballardini è libero di giocare come vuole, il calcio è questo ed il catenaccio stile anni ’70 non mi pare proprio sia vietato dalle regole……..spettava alla Samp scardinare il muro, questo non ci piove!
    Resta il fatto che per la seconda volta (ai tempi di Matuzalem in panchina c’era sempre lo stesso) la gara viene condizionata da gravi infortuni ed errori arbitrali clamorosi (e qui ritorna Orsato) dove una squadra di scarponi che avrebbe dovuto chiudere in dieci, viene graziata e salva la pelle

  35. P.SOLARI scrive:

    Poco mi importa di questo “derbetto”, era scritto che quelli la’ avrebbero fatto barricate e menato ed i nostri sono ormai ( purtroppo ….. ) ben lontani dalla brillantezza dei primi mesi …… poco mi importa del rigore non dato ( i nostri arbitri sono mediocri e si svegliano solo con le solite 4/5 squadre ….), mi importa della maleducazione del tecnico di quelli la’, mai avevo sentito e visto bestialita’ simili in conferenza stampa, ma cosa crede di aver dimostrato leccando il c..o ai suoi pseudo tifosi ? Lo ha fatto per il rinnovo ? Spero stia a piedi vari anni, di gente simile possiamo farne a meno …. si vergogni, ridicolo allenatore da squadracce di bassa ( quando gli va bene ….. ) seria A.

  36. SkyWalker scrive:

    Alla fine dico che lo 0-0 non e’ cosi male considerando che erano parecchie giornate che prendiamo almeno 1 goal (dal 2-0 al Verona ) sempre conditi da qualche errore pacchiano.
    Se loro andavano in vantaggio l’avrei vista molto dura riagguantarli.
    Bene la difesa e mi e’ piaciuto lo spirito battagliero del centrocampo . Male l’attacco con Quagliarella in vistoso calo ,Zapata che cincischia troppo con la palla nei piedi e poi la perde invece di tirare ed un Caprari che fa’ vedere qualche sprazzo creativo ma che nel momento finale manca di lucidita’.
    Io penso che l’avremmo vinta se avevamo ancora Muriel e Shick che reputo piu’ tecnici dei nostril attaccanti attuali .
    Un’ altra considerazione da fare e che non si puo’ incolparli (i bibini) della lora tattica siamo noi che abbiamo peccato di cattiveria sotto porta.

    • Marco scrive:

      Non abbiamo preso gol per il semplice fatto che loro hanno difeso per tutta la partita.

      • Matte Genovese scrive:

        Marco nn abbiamo preso gol perche sono inguardabili, ma nn riuscire a segnare in cento minuti ad una squadra cosi e davvero diabolico da parte nostra…. NN so chi e peggio a sto punto !!!!

        • marco scrive:

          Matte, guarda che sono una delle migliori difese della serie A, nonostante tutto ci sono degli episodi chiave, almeno 2

          Rigore solare su Praet e conseguente espulsione per doppia ammonizione di Rigoni

          Simulazione di Rigoni in area nostra, doppio giallo ed espulsione.

          Oltre a tantissimi falli assurdi lasciati correre.

  37. Alup scrive:

    Veramente un brutto derby tanto agonismo ma poco gioco ed occasioni da gol.
    Giampaolo costretto a cambiare i due terzini lacuna che spero sarà risolta nel prossimo mercato, Strinic visto l’accordo con il Milan non giocherà mai più, immenso praet che spero non parta questa estate, non capisco il rinnovo di Bareto e venderei Alvarez. Occorrono due terzini , tenere Caprari Praet e Linetty e prendere un buon centrocampisti nel caso di vendita di Torreria a mio parere Vedrei Barak dell’Ufinese spero che la Società non pensi solo alle vendite qualunque sia la posizione in classifica , ormai si deve giocare solo per vincerle tutte , poi vedremo spero che anche Giampolo tiri fuori gli attibuti

  38. Paolo1966 scrive:

    A prescindere
    da chi partira’ e da chi arrivera’ ,
    dal rigore non rigore,
    dalle caravelle,
    dal latino
    dalla gradinatra dello Zaccheria trasportata di fronte alla Sud direttamente da Foggia, dalla sedia di Ballardini
    e dalle penetrazioni di Ferrero (sara’ stato poco elegante ma ha reso l’idea di quello che non succede a nostri attaccanti, Caprari in primis, quando hanno la possiblitta’ di tirare…)

    sarebbe opportuno impostare sin da subito un ora al giorno di esercitazioni nei tiri dal limite sembra impossibile ma al momento
    o tirano delle scoreggine in bocca al portiere avversario
    o ammazzano qualche gabbiano che vola sopra allo stadio
    o uccidono una talpa che sta’ scavando la tana sotto al manto erboso,
    ma un proiettile dritto in porta non c’e’ modo di vederlo….

  39. Luigi scrive:

    Caro Andrea se a campi invertite la Samp nei derby precedenti e quest’ultimo avesse randellato come quelli la’”preziosi docet” siamo sicuri che avremmo terminato la partita in undici? Lo so mi risponderai che manca la controprova ma troppi indizi creano una prova compreso il rigore non concesso su Praet. Alla fine della classifica nulla cambia siamo costruiti per arrivare tra l’ottavo e il decimo posto e salvo miracoli cosi sarà. Europa non la vuole la società come non la voleva la precedente gestione.

  40. Chiara80 scrive:

    Ciao Andrea si poteva e si doveva fare di più contro questo genoa. …..un applauso immenso ai tifosi……grandi coreografie e grande tifo per 90 minuti…..unici
    Per l Europa io ci spero fino all’ ultimo ma a crederci siamo in pochi intimi, se tutto l’ ambiente avesse spinto fino dall’inizio la società non avrebbe potuto tirarsi indietro…..invece….
    Su Ferrero no comment. ….scusate per me non è un presidente è un collezionista di brutte figure…..mi vergogno profondamente. ….questo è e purtroppo questo ci teniamo….nell’ attesa di stili diversi

    Sempre e solo forza samp

    Saluti a tutti

    Chiara

    • Moussa Dembele scrive:

      Concordo in pieno

    • marco scrive:

      Ferrero, del quale sono un detrattore del primo vagito, è un albero di brutte figure, ma è in ottima(leggasi pessima) compagnia . Nel calcio moderno lo stile è questo.

  41. Klaus Lavagna scrive:

    Allenatori disposti a tutto pur di essere riconfermati ne abbiamo sempre visti molti,ma personaggi disposti a scendere in basso come Ballardini mai!Personaggi “simpaticissimi”come Gasperini in confronto sono dei Lord.Mi rifiuto invece di commentare la gustosissima battuta del “nostro”beneamato”

    • Sirbiondo scrive:

      Una scena pietosa per un professionista. Non è attaccamento ai colori, è solo clownerie. E quando.Non si dà rispetto non lo si può nemmeno pretendere.

  42. Sirbiondo scrive:

    Ballardini non ha dimostrato forza con la sceneggiata della sedia,ma solo debolezza. Quando sei costretto a ricorrere a questi mezzucci per blandire i tuoi tifosi, sei alla frutta, come professionista e come uomo con dignità, Questa sconosciuta.
    Sedicente “amico degli ultimi”, stia dalla parte di chi con arroganza ha il vero potere calcistico in città e curia, politici e chi più ne ha più metta dalla sua parte. Mai con i nostri colori.

  43. NYC scrive:

    a freddo direi che ne; secondo tempo con delle sortite sulla fascia destra sopratutto , Sala non ha fatto male , lo mettimo spesso e volentieri in croce ( per colpa sua) ma quando va bene si deve dire, sporo il mister possa capire che a volte si puo’ anche aggirare l’avversario che da letteralmente una diga davanti alla porta e non avendo Messi che se li scarterebbe tutti devi provare qualcosa di diverso.

    in rosa ci vorrebbe un ala che ti potesse mettere in condizione di fare il 4-3-3 avendo anche la versabilita’ di arginare l’ostacolo.

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao forse volevi dire aggirare l’ostacolo,e cioè il muro che ci piazzano davanti ciaooooooo

  44. Matte Genovese scrive:

    Vorrei solo aggiungere una cosa….. Ferrero e davvero inopportuno e imbarazzante, sono diventato rosso dalla vergogna , il presidente di una societa storica e di tradizioni eccelse a livello di dirigenze come la nostra nn si puo permettere di dire certe cose. E veramente un gran maleducato, ma gia lo si sapeva dal momento della conf stampa quando si e presentato il giorno della vendita, in quelle condizioni a dir poco barbine !!!!! Che figuraccie ragazzi !!!

  45. Joe Kidd scrive:

    Battuta vergognosa, inaccettabile e indifendibile ma non tollero moralismi da chi si è reso protagonista di episodi come Genoa-Siena o il cui presidente è stato condannato per illecito sportivo e ha “unto” un incolpevole giornalista che lo riprendeva.
    Sepolcri imbiancati.

    • andrea.lazzara scrive:

      La battuta è vergognosa a prescindere. E la commentano i genoani ma, soprattutto, nel resto d’Italia.

      • Joe Kidd scrive:

        Ok e gli stessi Sampdoriani lo hanno stigmatizzato a dovere, figurati io che non lo tollero e cambio canale quando lo vedo vergognandomi.
        Però è anche vero che molti non sono nelle condizioni di gridare al lupo al lupo ma dovrebbero accorgersi della trave nel loro occhio.

      • Daniele da Rapallo scrive:

        Faccio mie parole non mie, ma di un giornalista che stimo a par tuo e di Giovanni, Andrea…:

        Quanto alle dichiarazioni di Ferrero, sono state volgari come sovente sa essere il presidente della Sampdoria, talvolta persino con i suoi stessi colori. Tuttavia, non ha offeso la sensibilità di nessuno in particolare, se non di una categoria, quella delle donne, che a mio parere raggiungerà veramente la parità quando imparerà ad accettare certe cose senza scandalizzarsi. Una volgarità, punto e basta. Che nulla c’entra col sessismo, a meno che non si pensi davvero che Ferrero disprezzi le donne come odierebbe i filippini. Tant’è che la maggior parte degli uomini educati ha bollato quelle dichiarazioni come volgari e ineducate.

  46. piero scrive:

    Sì vero. brutta partita, almeno nel primo tempo. Ma per vedere una bella partita bisogna che giochino bene (o che giochino quanto meno) entrambe le squadre. Io ci ho messo un po’ a scrivere perchè il mio disprezzo verso i bicolori, dopo aver letto i loro commenti negli ultimi due giorni avrebbe potuto innalzarmi a vette di insulti notevoli, con conseguente ban perenne da ogni forum. Hanno impostato la partita solo sul distruggere le nostre azioni, hanno cambiato un attaccante con un centrocampista/difensore, già a metà partita. Hanno picchiato con la complicità dell’arbitro (e chissà mai perchè succede sempre così, come se giocare un derby desse una manleva speciale) per tutta la partita. Se Ballardini è un professore di calcio, come viene acclamato in questi giorni allora Giampaolo è dio… E la pantomima del non volersi sedere sulla sedia blucerchiata? Ma per favore… Grazie a dio tifo Sampdoria. A stoia…

  47. Massimo Pittaluga scrive:

    ciao a tutti. speravo di vedere qualcosa in più dalla samp ma era anche difficile vista la disposizione del genoa che ha grossi limiti ma che ha nella difesa il suo punto di forza. prendono pochi gol e per noi domenica era difficile. dalla sud essendo proprio sopra Praet il rigore mi sembrava evidente. nel complesso abbiamo provato a fare la partita senza mai però esercitare una pressione nei loro 16 metri importante. caprari secondo me per dinamismo il migliore dei 3 davanti ma nelle conclusioni è veramente molle o impreciso spesso. li deve migliorare. praet a mio avviso per impegno e qualità una spanna sopra tutti e credo sia l’unico giocatore da grande squadra europea che abbiamo. ad ogni modo abbiamo la possibilità di migliorare punti e piazzamento dell scorso campionato e visto che ogni anno ferrero si vende i migliori, che non a caso vanno in squadre superiori in questo periodo alla samp, direi che il tanto vituperato mr e la squadra nel suo complesso abbiano fatto un buon campionato, con alcune brutte figure evitabili ma anche con vittorie importanti. sulla battuta di ferrero concordo con chi dice che essendo stato ferrero a farla si può anche derubricarla a infelice ennesima battuta di un presidente che da quando è alla sampdoria ci ha fatti spesso diventare lo zimbello di mezza Italia. questo è il personaggio Andrea e questo sarà sempre. io mi limito da anni a cambiare canale quando parla lui. direi che bisognerebbe aver notato l’atteggiamento della sud al suo passaggio prepartita sotto la gradinata. il 99% di noi non se lo è nemmeno filato. nessuno fischio neppure applausi. ricordo da bambino la sud con Paolo Mantovani e tutto lo stadio e seppure con meno ardore per ovvi motivi gli applausi rispettosi al Presidente Garrone. Per uno c’era amore per l’altro rispetto. ora sono altri tempi e altre persone. inutile stupirsi di certe sparate, fatte secondo me anche per fare lo spiritoso e cercare di stare al centro dell’attenzione in qualche modo. con la Juve domenica spero in una buona partita. non abbiamo niente da perdere e comunque per quanto ormai praticamente eliminati la partita di Madrid non credo sarà una passeggiata e li affaticherà. la samp secondo me se concentrata può fare una buona figura.

  48. giovanni scrive:

    direi che per quanto riguarda la sedia, se era una goliardata del mister dei crickettari, ha rimesso le cose a posto bosotin… :-) grande boso

  49. Massimo Pittaluga scrive:

    da ballardini non mi aspettavo la scenetta della sedia. mi spiace per lui che ho sempre considerato persona misurata e per tanti versi apprezzabile. anche lui dopo qualche stagione ha assorbito il modus vivendi del genoano doc. latinorum, negazione dell’altra metà di Genova, appropriazione indebita di Frank Sinatra. Elvis è vivo ed ha dichiarato anche lui di essere genoano sin da piccolo. del resto gente che credeva quando ero un ragazzino che nappi e fontolan fossero meglio di vialli e mancini ha la possibilità di revisionare storia e partite a piacimento. l’anno prossimo fossi la sampdoria metterei a disposizione del mr del Genoa la sedia rossoblu. atto signorile e di ospitalità. così non ci saranno problemi di seduta. ripristinare un po di sana ospitalità anche verso di loro in fondo è un atto umanitario. per il resto speriamo che per un po il nostro prode your president ci eviti il suo ormai obsoleto cabaret.

  50. Henry scrive:

    Non sono un estimatore di Ferrero,
    e non sono neanche sampdoriano (sono interista),
    ma la sua battuta la trovo normalissima e anche simpatica.
    Se il calcio ha sempre avuto grande sèguito tra la gente
    è perchè la realizzazione del gol è la metafora di un rapporto sessuale.
    Non credo proprio che quello di Viperetta sia stato un incitamento
    alla violenza contro le donne.
    E non mi ero neppure indignato quando aveva definito Thohir “filippino”…

    • Klaus Lavagna scrive:

      Caro Henry haii la stessa fantasia di Tinto Brass!

    • marco scrive:

      Tra l’altro in studio c’era una donna ed ha pure riso alla battuta, che per inciso era squallida come quasi tutte le battute che fa quell’individuo.

      Solo che i perbenisti sono sempre li a lavarsi la coscienza puntando il dito contro i presunti, Terroristi,Populisti,sessisti di turno.

    • Matte Genovese scrive:

      caro enry, tifa l inter e divertiti, nn puoi sapere l imbarazzo che questo individuo ci fa provare ogni volta….. lascia stare dai. , nn sei doriano , nn puoi capire !!!

      • Faso scrive:

        Infatti Henry pensa ai tuoi di Foza Inda e se proprio ti è così simpatico proponigli di prendervelo come mascotte… te ne saremmo grati in tanti

        • Paolo1968 scrive:

          Quindi per dire a Henry che non può approvare una frase di Ferrero, si fa il campionario di luoghi comuni (non sei doriano e non puoi capire, fozza Inda….)… bah, tutto ciò mi “perplime”, come diceva un saggio amico…. ;-)

  51. Edoardo scrive:

    Secondo me il gesto di Ballardini era una mezza goliardata, io non me la prenderei più di tanto…

  52. P.SOLARI scrive:

    Dipendesse da me, se continuasse ad allenare in A la conferenza stampa post-partita gliela farei fare in piedi in C.so DeStefanis ………. magari sotto la pioggia.

  53. vincenzo scrive:

    Toto allenatori: indipendentemente dal giudizio positivo o negativo sul nostro allenatore,
    ad oggi.. Andrea e tifosi secondo voi Giampaolo rimane o va via? (secondo me va…)

    Forza Sampdoria

    P.s. Real “matali” ancora e falli sfinire: “l’importante è partecipare!” e inoltre così abbiamo qualche speranza in più… .

    • andrea.lazzara scrive:

      Qualcosa mi dice, e l’ho già scritto, che possa andar via. Se restasse io personalmente ne sarei contento. Ma la domanda è: il mercato che offre? Maran e poi…?

    • Solosamp1946 scrive:

      Io spero rimanga…si può dire quel che si vuole ma secondo me in questi due anni ha dato un identità alla squadra. Ha dato un gioco e raramente abbiamo visto partite indegne ( che io ricordi lazio a roma lo scorso anno crotone inter e benevento quest anno…udine non la considero per i 3 rigori che hanno influito troppo sul risultato)…poi sicuramente ha i suoi limiti ma per una squadra di media classifica secondo me va benissimo . alternative valide e interessanti non ne vedo

      • Faso scrive:

        Condivido, ma temo che vada via… in previsione della prossima sessione di mercato in cui gli venderanno i migliori penso si sia stufato e lo abbia già fatto capire in conferenza stampa

    • Sand66 scrive:

      Per me Giampa va via, e se devo scegliere un allenatore puntoi, anche rischiando, su De Zerbi…

  54. robmerl scrive:

    per maurosampbolzano: verissimo, sono d’accordo: ma perché giampa non prova qualcosa di nuovo per esempio un 451 con caprari e zapata esterni almeno in amichevole? contro la rubentus e contro le squadre-catenaccio potrebbe servire a evitare l’inutile attacco frontale che poi se perdiamo palla rischiamo pure il contropiede.
    Lo dico sottovoce perché so già che mi daranno del bibino

    • El Cabezon scrive:

      Zapata esterno?
      Che simpatico umorista:-)
      Giampaolo a mio parere andrà via solo se riceverà una proposta nettamente migliorativa per lui sia sotto l’aspetto economico ma soprattutto su quello sportivo, dubito che possa lasciarci per andare a fare un campionato di metà classifica altrove…
      In caso di separazione di bravi allenatori emergenti c’è pieno, da Pippo Inzaghi a Semplici passando per il mio preferito, De Zerbi, che a me sembra un mister completamente pazzo ma lucido nella sua follia!
      Venendo a schemi e moduli tattici vari, ieri la Roma ha asfaltato il Barcellona giocando con la difesa a 3, mai impiegata in stagione e provata e riprovata solamente negli ultimi tre giorni!!!
      A dimostrazione che nel calcio cambiare, se necessario, si può, e non servono mesi…

      • petrino scrive:

        Pero’ bisogna dire che il barcellona non ha difesa.
        Pique’ centrale e’ pari a regini centrale.
        I due terzini sono due scappati di casa.
        Florenzi e manolas, al loro confronto, sono lo zar e pellegrini del 1991.

        • andrea.lazzara scrive:

          Regini ringrazia per il paragone. Che mi pare un pelo ardito….con tutto il rispetto per il buon Vasco

          • petrino scrive:

            Forse non mi sono spiegato.
            La bravura di pique’ e ‘ pari a quella di regini, ossia da voto 4 a partita.
            La cosa migliore di pique’ e’ shakira.

          • giovanni scrive:

            petrino, se mi danno piquè per regini (scusami vasco ma è un gioco), shakira gliela lascio e la vedo solo di lunedì…

  55. Fulvio Vassalli scrive:

    Vabbè dai anche Iachini aveva voluto cambiare panchina perchè all’epoca era vicino alla Nord. Resto dell’idea che per essere meno provinciali possibile queste scenate sarebbero da evitare.

    • El Cabezon scrive:

      Scusa ma il paragone non regge e comunque si cambiò panchina, se non ricordo male, anche e soprattutto per essere più vicini alla Sud…
      Se la pagliacciata di Ballardini si fosse ridotta a una gag di qualche secondo ci avrei fatto una risata sopra pure io, ma siccome è durata per tutta la conferenza direi che il Balla ne esce malissimo sotto ogni punto di vista, gesto di una maleducazione e di una mancanza di rispetto senza eguali…

  56. marco scrive:

    Grande Roma, dimostrazione che non conta avere solo nomi altisonanti.

    Se metti la grinta la voglia la passione puoi ottenere risultati strepitosi…

    Ma guai a chiedere qualcosa di più per la SAMPDORIA, se lo fai sei bibino.

    • Faso scrive:

      Condivido ed aggiungiamoci anche un Olimpico strabordante

    • Massimo Pittaluga scrive:

      su questo sono d’accordo. bisogna avere il senso della dimensione e capire che noi certi palcoscenici con le entrate che abbiamo non li possiamo pretendere ma lanciare giovani far guadagnare il viper che altrimenti cosa ci sta a fare …..ma vedere qualcosa in più sarebbe legittimo. certo se si vuole sempre chiudure con plusvalenze enormi ogni sessione già quello che si sta facendo è più che buono sul campo a mio modo di vedere.

      • Moussa Dembele scrive:

        Si ma vendere ogni anno i quattro migliori non ti porta sempre bene, c’è l’anno che non la imbrocchi e vai giù e con Ferrero non vi sono garanzie.
        E questo non è essere bibini, questo è difendere la propria fede al di là di quelli che “si tifa per la maglia”, si canta sempre e si sta sempre con la società.
        Comunque vediamo. I pezzi pregiati quest’anno sono questi in quest’ordine:
        1. Torreira, lui deve partire, come minimo perché il procuratore c’è li ha sfracassati. Andrà.
        2. Berezynsky, perché in Italia i difensori buoni sono merce rara
        3. Praet
        4. Linetty
        5. Zapata, se arriva l’offertona

        Vediamo quanti ne andranno via

        • giovanni scrive:

          ed un bel pacchetto unico con dentro vasco, dodò, pavlovic, ricky, strinic, edgar, sala e magari qualcun altro che non ricordo ora e che magari ci torna da prestito?… non ce la facciamo eh??? :-) si scherza dai…

    • Paolo1968 scrive:

      Marco, dai… ogni giocatore della Roma è meglio di uno qualunque della nostra rosa…

      • Marco scrive:

        Invece quelli della roma si equivalgono con quelli del barcellona?

        Poi bisognerebbe anche saper capire i messaggi…. Ho scritto vincere la champions da qualche parte????

        Ho solo scritto se si pretende qualcosa in piu per la SAMPDORIA che non si traduce col fare il triplete

        • Paolo1968 scrive:

          Io non ho detto questo.
          Comunque si deve cercare di fare sempre qualcosa di più. Se poi vine emeglio, altrimenti basta non farsi il sangue marcio

          • marco scrive:

            Vorrei solo che dalla SAMPDORIA si pretendesse un po di più e che ogni tanto si onorasse anche il calcio europeo, credo che se lo meritino i tifosi ma soprattutto la storia della SAMPDORIA .

    • alan scrive:

      E niente…tutta una estate a dare per certa la retrocessione, a parlare di società di pezzenti, di calciomercato ridicolo e a tacciare di aziendalisti chi non la pensava come te. Poi si scopre che PER L’ENNESIMO ANNO le tue CERTEZZE (o più probabilmente speranze) sono finite nella spazzatura e oplà, la gira volta per cercare di far dimenticare tutto. Ma ormai credo ci caschino in pochi, per fortuna.

      • Joe Kidd scrive:

        Dai Marco, torna sulla terra.

      • Massimo Pittaluga scrive:

        Ti riferivi a me? Quando mai ho prlato di retrocessione? scrivo da sempre che ferrero mi fa cambiare canale, che secondo me è un front man ma decisioni vere ne prende poche e che vendendo sempre i migliori la squadra la peggiori. guarda dove giocano i vari shcik skrinar fernandez muriel etc per capire se vendendo a 10 e comprando a 3 5 si migliora. la squadra è discreta ma c’è da fare attenzione con cessioni a carrettate come gli scorsi anni anche perchè se vai a toccare il centrocampo troppo si fa dura sosituire certi giocatori. poi anche se non fosse stato riferito a me i pasdaran che certificano il pensiero degli altri li trovo quantomeno prepotenti.

    • Solosamp1946 scrive:

      Sicuramente c è un abisso tra barcellona e roma…ma pure tra roma e Sampdoria dai…forse dei nostri a Roma giocherebbe solo torreira

  57. Maraschi scrive:

    E pensare che su un giornale avevo letto che per la Roma, visto il risultato dell’andata (per me ingiustissimo), questa partita era diventato un fastidio prime del derby…

  58. Luigi scrive:

    Facciamo un gioco: martedì sera serata piquantiovosa Europa ligue quanti spettatori assisterebbero a Marassi la partita? 12/13mila. La società non ha forza economica per fare il salto di qualità infatti pensate un po’ anche la precedente gestione non ne voleva sapere. Risultato: usciti sempre al primo turno. Europa chiacchiere da TV tanto per attirare un po’ di tifosi.

    • andrea.lazzara scrive:

      L’Europa una chiacchera da tv? (Tanto gira che ti rigira chi ci guadagna sono sempre i ricchissimi giornalisti :-) ). Caro Luigi, e se non ne parlassimo di cosa dovremmo parlare? Il calcio anche se ormai business acclarato resta sport e come sport dovrebbe imperare la parola “traguardo”. Da raggiungere. Una volta salvi? Basta?

      • Marco scrive:

        Invece l Atalanta che giocava al mapei stadium aveva una forza stile real madrid?????

        Questo tafazzismo che desidera la SAMPDORIA a fare campionati da 12esimo posto è svilente.

        La SAMPDORIA in un campionato a 20 squadre puo ambire a una qualificazione europea. Non è obbligo riuscirci ma è obbligo che quello sia l obbiettivo, da parte di tutti.

      • giovanni scrive:

        hai ragione andrea, io a luigi vorrei però ricordare una partita: sampdoria – panathinaikos, l’ultima del gironcino di coppa prima di wembley, 34.500 spettatori paganti…era la partita che ci avrebbe mandato a londra anche con il pari che arrivò a fatica, ma fu giocata maluccio, ma l’atmosfera che si viveva sugli spalti era quella del vero brivido, sentivi eccitazione, toccavi un traguardo che era li, ma pareva non riuscissimo ad afferrarlo …la paura che ti prendeva la gola ogni volta che avevano la palla loro.. la strada che si stringeva sempre più prima di arrivare al Traguardo…allora l’impensabile finale di coppa, domani chissà…ma quando affrontassi la europa league solo il solletico di ritornare a respirare l’atmosfera europea subito, senza pensarci e se poi arrivassimo negli ottavi, nei quarti… secondo me il pubblico, che poi fa la differenza, ci sarebbe dai; è chiaro che se non provi nemmeno però non ci arriverai mai, ma in fondo la lazio la conosci ed è lì, solida, con qualità, ma qui a genova pur perdendo la partita non hai demeritato, il salisburgo è li, i nostri veri cugini del marsiglia sono li, lo sporting lisbona di bruno fernandes è li, il cska mosca è lì, il lipsia è lì, lascia stare l’arsenal (che vorrei sempre e comunque affrontare, trattandosi di calcio inglese, in due partite andata e ritorno) e l’atletico madrid…, vai a vedere le rose e scopri che non hanno tutta questa differenza qualitativa, certamente hanno tutte solide basi ed ancor più solidissime strutture, ma i vari cr7 e messi giocano da altre parti…
        non ci arriviamo comunque nemmeno a sfiorarla, lo so per certo, ma dire che è meglio così perchè la società non ha la forza economica per fare il salto di qualità e diversamente ci propinano solo un traguardo impossibile i giornalisti…ti ripeto io quelle sensazioni allo stadio nelle partite europee non le ho più sentite e mi mancano un sacco, senza con ciò pensare di vincere la coppa, quella grande, quella con le orecchie per la quale hai visto cosa succede nel giro di due partite con la samp non la vincerò più sia chiaro eh.
        un abbraccio

        • andrea.lazzara scrive:

          Comunque bisogna rendersi conto, volenti o nolenti, che il calcio è cambiato. E per la Sampdoria è cambiato quando un uomo che ci vedeva lungo, Paolo Mantovani, decise di sacrificare Gianluca Vialli. Non va dimenticato che, solo un anno e qualche mese dopo, con Lazio-Foggia, sarebbe iniziata l’epoca della pay-tv e dunque dei diritti che hanno trasformato completamente il pallone nostrano. E non è un caso che dopo lo scudetto Samp, nessuno (nemmeno il Napoli) è mai riuscito a vincere il titolo uscendo dal triangolo Roma-Milano-Torino(sponda Juve). Anche io ricordo l’atmosfera di quel Sampdoria-Panathinaikos (con i miei amici avevamo anche dato una mano per la coreografia) e mi hai fatto venire tanta nostalgia. Ma un po’ di Europa, anche fosse solo la EL e magari per qualche turno…sarebbe bello….

          • Matte Genovese scrive:

            Andre, anche a me piacerebbe tantissimo farmi un giretto per l europa, ma siamo sempre li… ne vale la pena ??? per competere a buoni livelli fra E:L. e campionato bisogna attrezzarsi per bene e questo tu lo sai meglio di me, quindi bisogna spendere, perche se no si vanno a fare pessime figure e si compromette anche l andamento del campinato, gia ne sappiamo qualcosa ……. Quindi per come la vedo io, investire per fare un buon campionato di serie A e magari (e io ci tengo particolarmente) puntare sulla mia amatissima Coppa Italia…… Manchiamo da troppo ormai a giocarci qualcosina di importante e per me la coppa nazionale sarebbe gia un ottimo inizio……..

          • giovanni scrive:

            nostalgia canaglia andre… era la stessa atmosfera, lo stesso umore elettrico che appena due anni dopo sentimmo fino ad un niente dalla fine di sampdoria arsenal…oggi vedo con una punta di invidia chi quelle partite le gioca per davvero…

          • Marco scrive:

            Credo che ad oggi , nessuno ambisca a traguardi irraggiungibili, ma lottare per una qualificazione europea , credo sia legittimo.

            Poi se invece di fare settimo fai decimo amen, ma che l obbettivo sia sempre quello di provareca migliorarsi, non era facile non è facile e mai lo sarà, ricordiamoci il bagno di folla del quarto posto del 2010, ogni tanto deve essere lecito sognare , se ci si priva anche di quello , poco avrebbe senso.

    • marcozin scrive:

      ma allora cosa lo giochi a fare il campionato? ti prego spiegamelo perchè io divento matto

  59. aston scrive:

    La roma ha strameritato di passare il turno.

    Pensare che tra i punti da noi strameritati ci sono quelli con la Roma.

  60. Luigi scrive:

    Andrea hai ragione la tua disamina è corretta ma la sensazione è che la società non la pensi in questo modo dopodiché posso sbagliare.

  61. Faso scrive:

    Visto l’impegno di domenica speravo nei supplementari, ma vedere uscire la Giuve al 93′ causa rigore contro…. non ha prezzo !!!

  62. vincenzo scrive:

    11/04/2018: 92′ GRAZIE REAL e ricordate: come diceva una vecchia canzone “bisogna saper perdere non sempre si può vincere!!…
    Mi raccomando ragazzi: domenica non fatevi male e abbiate comprensione per i vostri colleghi ai quali si sono permessi di concedere un rigore contro al 92′ dopo una partita dominata (?) e l’arbitro addirittura si è permesso di espellere Buffon che se rimaneva in porta sicuramente parava il rigore di CR7 che era visibilmente calciato centralmente e piuttosto debole.. . Non provateci neanche, fateli vincere con almeno 3 gol di scarto, dimostrate umanità e regalate un sorriso a chi soffre. (es. Oppini, Paolino, Pompilio, Moggi il radiato ecc…)

    Sempre più fiero di essere sampdoriano

    Forza Sampdoria

  63. Daniele da Rapallo scrive:

    Parlando di Europa, facciamo un ragionamento dove chiedo anche il parere di Andrea oltre che il vostro amici blucerchiati.

    Premessa : andare in Europa (Ligue nel nostro caso…..anche se pochi anni orsono facemmo un preliminare di Champion perso per miopia di mercato….: leggasi Cacciatore..) fa ranking e ridà un po di visibilità; soprattutto se si disputa almeno qualche turno.

    Di contro per affrontare un preliminare, specialmente, devi anticipare un po la preparazione (anche se quest’anno sembra si facciano dopo..) e comunque allestire una rosa che ti permetta di scongiurare brutte sorprese. Unito a questo devono esserci allenatore, mentalità, ambiente e grinta giusti per affrontare il tutto, vedi Atalanta.

    Tornando alla Samp io credo che debba andare per gradi e mi spiego meglio :
    Oltre al fatto che quest’anno probabilmente arriverà qualche soldo in più dalle televisioni….se la società continuerà a lavorare bene con le plusvalenze per qualche tempo, completando le strutture (intese come Bogliasco, mezzo stadio..ecc), continuando con la diffusione del brend in ottica anche di appeal e di sponsor, continuando a pagare (come voci dicono….) la rata a Garrone…..Beh, se tutto questo avverrà, allora tra qualche annetto forse potrà raggiungere le condizioni ed un minimo di forza economica in più per affrontare le due competizioni e magari togliersi qualche soddisfazione. Credo che queste sarebbero le condizioni ideali per cominciare a riparlare di Europa. Non dimentichiamo che con i Garrone ci affacciammo più di una volta, ma avevamo dietro la potenza economica (potenzialmente) che sappiamo.
    Poi, per carità, sarei il primo ad essere contento se raggiungessimo il settimo posto, sia per il campionato in se stesso sia per l’ Europa ma non ritengo che sarebbe un bene assoluto e, soprattutto purtroppo, lo ritengo poco probabile visto il calendario.

    Felice di cospargermi il capo di cenere per questa squadra pazza dai colori meravigliosi….

  64. Daniele da Rapallo scrive:

    P.S : Si dice brend ma si scrive brand….sorry

    ……anche il monte ingaggi poi dovrebbe crescere……

  65. giovanni scrive:

    andre…hai sentito? ora sono i bianconeri a lamentarsi degli arbitri…è proprio vero che la ruota gira…cosa prevedi per domenica? no, no, so che non ti occupi di torino meteorologicamente …ma di arbitro…(io dico mazzoleni…per sicurezza…della juve ci mancherebbe)

    • andrea.lazzara scrive:

      Mah guarda…io di designazioni mi sono accorto di capire meno che di altre cose. Vediamo che nome tirano fuori…

      • petrino scrive:

        domenica la iuventus scendera’ in campo furiosa e assetata di vendetta.
        Sono curioso di vedere quale arbitro scelgono.
        Comunque il VAR va messo al piu’ presto in tutte le competizioni Fifa e Uefa.
        Anche quelli che erano contrari si stanno ricredendo.
        L’ unico a non ricredersi e’ massimo mauro, ma e’ l’ eccezione che conferma la regola

      • giovanni scrive:

        risposta no mazzoleni no, troppo sporca, ma mariani…precedenti con la juve 5 partite, 5 vittorie…con noi 8 precedenti, 3v (l’ultimo sampdoria atalanta di quest’anno), 3s, 2 pari.
        buon segno, non c’è orsato, nemmeno come portabagagli o appendi salviette della squadra arbitrale…

  66. Maraschi scrive:

    Dopo il furto Real aspettiamoci, se servono, rigori per la Juve.

    • Matte Genovese scrive:

      Speriamo di nn andare su a torino a metterci nei panni dell agnello sacrificale, e salva faccia di una squadra che avra sicuramente il dente avvelenato, ma noi in questo siamo dei veri maestri….. Segnare un gol alla juve la vedo difficile se nn quasi impossibile, sara meglio stare attenti a non prendere una goleada………

    • giovanni scrive:

      già normalmente non è diverso maraschi…

    • Marco scrive:

      Furto????

  67. Maraschi scrive:

    Mamma mia che acidità!

  68. Maraschi scrive:

    Era per il commento di Vincenzo. A me invece vedere quella faccia di m… dell’arbitro di porta, che aveva visto benissimo che il rigore non c’era, restare impassibile di fronte alle proteste ha fatto molto inc…..
    Che cosa ci volete fare, Genoa a parte, quando gioca una squadra italiana in Europa, tifo per lei.
    Quindi stasera forza Lazio! e al diavolo la Redbull!

    • Marco scrive:

      Ma se pure Benatia ha ammesso di averlo colpito, come si fa a dire che non era rigore? Poteva non fischiarlo ed evitare di rovinare una delle piu belle partite degli ultimi tempi( La Juve si meritava i supplementari ). Ma la reazione della Juventus è stata vergognosa, loro quanti favori arbitrali ricevono ogni anno? Tra l altro non erano solo i perdenti che si attaccavano ai torti arbitrali? Juventini memoria corta.

      Oppure c è un fondo di verità, Chiellini ha detto chiamarente quanto avete pagato l arbitro? Forse perché è un vezzo juventino quello di stipendiare molti arbitri?

      • Faso scrive:

        Scusa Marco, visto che era rigore (e secondo me netto!!!) perchè non doveva fischiarlo? Dici che la Giuve meritava i supplementari, ma allora tutte le volte che una squadra meritarebbe più di quello che sta dicendo il risultato sul campo l’arbitro dovrebbe aiutarla?
        Il gesto di Chiellini è quello del classico bue che dà del cornuto all’asino, oppure di chi non ha memoria e le parole calciopoli e triade moggi-giraudo-bettega non gli ricordano nulla… solo per rimanere in un passato recente…

        • marco scrive:

          Faso, il rigore non era evidente ed era meno scandaloso non darlo.
          Perchè comunque la Juve l’aveva meritata sul campo.
          Ed era giusto per lo spettacolo ed anche per un equità sportiva che lo decidessero le 2 squadre sul campo.
          Quello che dovrebbe far pensare, perchè l’Italia fatica a vincere nuovamente trofei importanti, è l’atteggiamento servilistico di tv e stampa.

          Come si fa a difendere od avvallare le parole di Buffon in conferenza stampa o di tutti gli altri juventini????

          Sul campo la reazione scomposta ci sta, vedi svanire un impresa epica all’ultimo secondo, sei a fine carriera , lo avremmo fatto tutti.

          Paolo1968
          Chi si attacca alla sfortuna o allo sfavore arbitrale non è un vincente.
          Mi pare fosse una frase di Chiellini dopo la sconfitta 3-2 contro la SAMPDORIA.

      • Paolo1968 scrive:

        Non i perdenti, ma i pVovinciali….
        Se volete ho il link al video dell’Avvocato…
        Merlo – Corvo:”quanto sei nero”….
        A me è dispiaciuto, ma nulla di più. Buffon ultravergognoso.

    • Aston scrive:

      Brucia da morire ma il rigore c’ era ed era netto. Benatia mette una mano sulla spalla e spinge.

  69. petrino scrive:

    Mariani arbitrera’ e Chiifi sara’ al VAR.
    Chiffi chi ???????? mai sentito
    Di Mariani che precedenti ci sono ????

    • giovanni scrive:

      già risposto ma andre non lo posta… noi 8 con 3v 3 p 2 s loro 5 partite ed indovina 5 vittorie…

    • maurosampbolzano scrive:

      sarà un giovane rampante proiettato verso il futuro hahahahahahaha

    • Paolo1968 scrive:

      Questa cultura del sospetto… e se uno ha degli anni non va bene, se è giovane non va bene…

      • maurosampbolzano scrive:

        ciao Paolo ma di quale cultura del sospetto parli (almeno se ti riferisci a a me) non mi sembra aver accennato a nulla, a parte una battuta scherzosa, ciao

  70. Daniele da Rapallo scrive:

    Per la cronaca, lo dico già adesso :

    Domenica non sarà come andare nella tana del lupo bensì in una gabbia di leoni inferociti…… poi nel calcio ci sta tutto, ma prepariamoci ad un eventuale cappotto.

    Felice di sbagliarmi ovviamente..

    • Paolo1968 scrive:

      Ce ne faremo una ragione.
      Comunque sia dobbiamo, e ripeto dobbiamo, considerare che un bel po’ di energie psicofisiche le hanno impiegate.
      Non necessariamente saranno al 100%, anche se nelle intenzioni avrebbero voglia di farcene 14.

      • Moussa Dembele scrive:

        Io invece, guarda un po’.., farei un po’ di turnover, come a Bergamo dove è rimasto fuori Quagliarella per esempio, perché la partita da 3 punti è mercoledì col Bologna.
        Poi se Buffon dice che vi scansiamo, gli farei presente che facciamo quello che c…. ci pare e che se non la smette di “parlare” a vanvera rovina quanto di buono ha fatto (sul campo non fuori, sia chiaro) in vent’anni di carriera.

  71. vincenzo scrive:

    Per Maraschi:
    la mia non è acidità è solo coerenza e ironia..; anch’io come te tifo per le squadre italiane quando giocano in Europa ma ad esclusione della “Vecchia Signora”; ieri sera ero dispiaciuto per la Lazio che ha letteralmente buttato via la qualificazione.
    p.s.: quando leggo “Maraschi” mi viene in mente sempre la famosa rovesciata nel derby!, altri tempi e altra età… .

    Cordialmente

    Forza Sampdoria

  72. aldo scrive:

    mi manca nel “bestiario della massoneria ” un rigore assegnato ai “soliti noti” nel cerchio del centrocampo con l’avallo della var……

  73. Maraschi scrive:

    Ero nel parterre della Sud e stavo vigliaccamente, come tanti, andando via, poi la rovesciata del vecchio volpone, tutti a seguire la traiettoria: angolino e ciao Spalazzi! E i tifosi del Genoa, che stava vincendo 1 a 0 con l’uomo in meno, inchiodati per vari minuti ai gradoni della Nord, impagabile!
    Ciao e sempre Forza Doria!

  74. petrino scrive:

    ancora su iuve real.
    L’ Uefa non ha previsto nessuna sanzione su Sergio Ramos.
    Ma quando mai si e’ visto che un giocatore squalificato va sulla sua panchina a incoraggiare chi gioca e non viene sanzionato
    Il Madrid e sotto la protezione Uefa.
    Dopo lo scippo dello scorso anno al Bayern, voglio proprio vedere questa volta.

  75. P.SOLARI scrive:

    Ed intanto Ballardini continua a dire c…….. avolate ………. eh si, da quelli la’ si trova proprio a suo agio ……. ridicolo.

  76. Solosamp1946 scrive:

    Le partite da vincere da qui alla fine sono quelle con bologna Cagliari spal e sassuolo…e poi se becchiamo il jolly napoli ( potrebbe essere matematicamente fuori dalla lotta scudetto)…domani farei del gran turn over tanto se ti va bene ne prendi 2 se ti va male 4

  77. Mauro scrive:

    Giusto hai ragione.Regini vs Douglas Costa e non aggiungo altro.

TRA PIAZZA E..MERCATO

Sfrutto il titolo che ho usato a Gradinata Sud per fare il punto (dopo un po’ di tempo, sorry )

E’ FINITA, PER FORTUNA…

C’è poco da dire su quest’ ultima giornata di campionato e sull’ennesima batosta esterna della Sampdoria. Rigore folle concesso da

UN BRUTTO FINALE

Avrei voluto dedicare il pezzo ad altro ma la cronaca mi impone di scrivere di quanto successo al Ferraris, dei

LA MUSICA E’ FINITA (GLI AMICI SE NE VANNO…)

Con zero dicesi zero tiri in porta in 90 minuti più recupero andare in Europa è un’utopia. Sampdoria non pervenuta