Archivio - aprile, 2018

29 apr
2018

BELLA SAMP MA…QUANTI RIMPIANTI

La Sampdoria vince contro il Cagliari senza soffrire troppo e resta in corsa per un posto in Europa. Purtroppo anche le altre corrono e, dunque, con un turno in meno le possibilità dei blucerchiati si riducono. Il paradosso è che tutto questo avviene dopo aver rivisto per 45 minuti una squadra in qualche modo degna erede di quella che spesso aveva fatto divertire i tifosi nei primi mesi della stagione: veloce, propositiva, efficace, concreta. E poco hanno cambiato i 10-15 minuti svagati di inizio ripresa. Ora, è chiaro che anche l'avversario è stato tutto fuorchè un test probante però proprio questo accentua i rimpianti per quello che poteva essere e, probabilmente, non sarà. Come sap...
22 apr
2018

PERO’ COSI’ NO….

La sconfitta contro la Lazio a Roma non rappresenta, purtroppo, niente di nuovo. Mezz'oretta abbastanza sul pezzo, poi l'1-2 di una squadra obiettivamente più forte ma favorito dalle "svagatezze" di una difesa pasticciona, un secondo tempo alla "vorrei ma non posso" e l'arrotondamento finale del risultato da parte dei biancocelesti giusto per non farci mancare la bisettimanale imbarcata. E questo pesa, pesa tanto soprattutto per i tifosi che di usare il pallottoliere così frequentemente non se lo meritano. Un copione già scritto tante, troppe volte. Stavolta volevo anche soffermarmi su alcuni numeri. La Sampdoria ha incassato, in trasferta, 36 reti: peggio ha fatto solo il Crotone. A fron...
19 apr
2018

L’UOMO DELLA SPERANZA

Nelle ultime tre vittorie della Sampdoria, contro Udinese, Atalanta, Bologna, c'è sempre la firma di Duvan Zapata. I blucerchiati si aggrappano ai gol del suo panterone per alimentare la speranza europea e lo fanno al termine di una partita brutta, giocata male contro un avversario rognoso, non eccelso in difesa ma messo bene in campo dalla retroguardia in su. Come sempre accade contro le squadre arcigne, la Sampdoria ha faticato, dimostrando anche che la benzina nelle gambe è quella che è e, quando le cose stanno così, anche la testa gira un po' a vuoto. Ma chi rende al meglio, ultimamente soprattutto quando parte dalla panchina è lui, Duvan della provvidenza o della speranza: alla sua...
15 apr
2018

UN FILM PREVEDIBILE

La Sampdoria esce, come previsto, dallo Juventus Stadium con zero punti. Buona gestione della gara nella prima frazione di gioco, gol evitabile sul finire di tempo (stavolta del primo) , occasionissima per Ramirez in apertura di ripresa e poi ciao. Non c'è molto da dire, credo, su questa gara che si è dipanata lungo un percorso prevedibile: Giampaolo recrimina per un'irregolarità sul primo gol ma contrariamente a tutto quello che si pensava in questi giorni, l'arbitro nella gara ha giocato un ruolo marginale. Ed ecco il tema su cui volevo soffermarmi: Mariani non ha inciso anche perché è stata una partita corretta, con appena 14 falli. Ma sapete di questi quanti li ha commessi la Samp? ...
8 apr
2018

MURI, ERRORI E RIMPIANTI

Un derby brutto, una Sampdoria bruttarella, un Genoa che ha fatto quello che ci si poteva attendere, per le sue caratteristiche. La stracittadina è tutta qui, secondo me. I blucerchiati hanno faticato come fanno sempre contro  squadre che si chiudono e non sono mai riusciti a trovare il guizzo vincente neppure quando Ballardini si è "consegnato" all'avversario arretrando ulteriormente il baricentro con l'inserimento di Cofie. Ma la Samp è mancata, come spesso le è accaduto, di cinismo e la difesa del Genoa, pur in affanno, ha retto. Certo, c'è l'episodio in area su Praet a fare da discriminante: visto in presa diretta non mi sembrava rigore, i replay mi hanno fatto cambiare giudizio re...
3 apr
2018

MEA CULPA

Stavo rileggendo il post di sabato sera. Non rinnego nulla ma sarebbe ipocrita non ammettere che a Bergamo sono successe cose che, onestamente, non credevo potessero accadere. La vittoria contro l'Atalanta potrebbe essere (lo speriamo tutti!), quella specie di "on-off" per il finale della stagione blucerchiata (con buona pace, ad esempio, di chi anche qui evocava una classifica conclusiva che vedesse la Samp ancora ferma a quota 44). Dopo aver visto il peggio del peggio, dopo aver rischiato di buttare all'aria tutto, è apparso il cartello "siete su scherzi a parte" e, con le seconde linee in cui molti (io compreso) non credevano è arrivato il successo su uno dei campi più difficili del ca...

TRA PIAZZA E..MERCATO

Sfrutto il titolo che ho usato a Gradinata Sud per fare il punto (dopo un po’ di tempo, sorry )

E’ FINITA, PER FORTUNA…

C’è poco da dire su quest’ ultima giornata di campionato e sull’ennesima batosta esterna della Sampdoria. Rigore folle concesso da

UN BRUTTO FINALE

Avrei voluto dedicare il pezzo ad altro ma la cronaca mi impone di scrivere di quanto successo al Ferraris, dei

LA MUSICA E’ FINITA (GLI AMICI SE NE VANNO…)

Con zero dicesi zero tiri in porta in 90 minuti più recupero andare in Europa è un’utopia. Sampdoria non pervenuta