GIU’ IL CAPPELLO DAVANTI A QUESTA SAMPDORIA

28 gen 2018 by andrea.lazzara, 237 Commenti »

Scrivo a caldo, anzi, caldissimo, a pochi minuti dal fischio finale di Banti. La Sampdoria vittoriosa a Roma ha sintetizzato in 95 minuti tutto il bello che questa squadra ci ha saputo mostrare nell’anno e mezzo di era Giampaolo (il brutto lo abbiamo già visto e speriamo di vederlo poche altre volte da qui a fine campionato). Una squadra che gioca per vincere (quando le gambe e la testa reggono, elementi fondamentali), che combatte e che ha alcuni elementi in grado di rendere speciale una partita. All’Olimpico il protagonista massimo, alla fine, è stato lui, il tanto vituperato Emiliano Viviano: che, per carità, ha sulla coscienza alcuni punti buttati al vento dalla Sampdoria ma che certo, stasera, ha messo moltissimo di suo in questa vittoria. Una vittoria che nella prima mezz’ora sembrava irraggiungibile: tu creavi occasioni, tiravi e Allisson parava o la palla finiva fuori. Poi la Roma è uscita, ha retto la botta del rigore parato ma la Sampdoria ha saputo attendere, resistere e colpire. Tutti bravi, davvero. La difesa è stata attenta, puntuale (Ferrari  fa sempre un po’ penare, Bereszynski è andato qualche volta di troppo in affanno) con Murru che, assist gol a parte, ha giocato una partita quasi senza sbavature (per tacere del miracoloso salvataggio di Silvestre). In mezzo hanno tutti corso, fatto legna e fornito qualità, compreso Barreto. Ramirez è stato essenziale anche tatticamente e Zapata, oltre al gol vincente ci ha messo fisico e cuore. Ho letto già, sui social, critiche su Caprari: per me ha fatto una partita ottima (ma chi ha sbagliato qualcosa di davvero rilevante oggi?) ed è un ragazzo che deve crescere soprattutto di testa. Ha ancora solo 24 anni e mezzo, aspettiamolo: non vorrei che ce lo ritrovassimo con qualche altra maglia, a fare la festa alla Samp ed a diventare un attaccante importante. Tre riflessioni veloci per concludere. La prima: la Sampdoria ha finito con in campo Murru, Capezzi, Barreto, Alvarez, Kownacki, dunque con cinque che, nelle attuali gerarchie non sono titolari. La seconda riflessione: senza quel maledetto gol di Dzeko al 92mo 4 giorni fa, Sampdoria e Roma sarebbero divise da un solo punto (alla faccia della famosa partita in meno per i giallorossi…). Terza e ultima: la vittoria dell’Olimpico può avere anzi, dovrà avere un peso specifico importantissimo nella corsa al posto in Europa. In questo turno hanno vinto tutte, tranne la Fiorentina: Atalanta, Milan, Torino, Udinese. Erano convinte di aver ripreso la lepre blucerchiata e invece dovranno ancora inseguire. Ed è un bene. A patto, ovviamente, sabato pomeriggio di “matare” il Torino al Ferraris in quello che sarà uno scontro diretto da non sbagliare. Ma per adesso godiamoci i gladiatori che fecero l’impresa dell’Olimpico e una Sampdoria che davvero merita un grazie grosso come una casa per la serata che ha regalato ai tifosi blucerchiati.

237 Commenti

  1. Mr T scrive:

    Vittoria epica

    Il risultato sta pure stretto

    Bravi tutti

    Mister compreso

  2. marco scrive:

    Splendida serata romana, una SAMPDORIA da urlo. Come al solito ovunque si parla di crisi Roma, invece di parlare di cosa sta facendo la SAMPDORIA. Unica nota stonata il gol di mano del Milan, il var viene usato spesso senza alcuna logica. Ora riempiamo Marassi sabato e spingiamo la squadra a compiere un altra impresa,per tingere l Europa con i colori più belli del mondo.

    • Michele G. scrive:

      Sottoscrivo in pieno! Già a Marassi gliele stavamo suonando. E’ stato profetico Ferrero, che aveva detto “ci rifaremo a Roma”.

    • Paolo1968 scrive:

      Mi permetto una nota polemica (e non è riferita a te, ma in generale): allo stadio a spingere ed essere coesi bisognerebbe andarci anche e soprattutto nei momenti difficili.
      Quando un nostro caro è in difficoltà non bisogna vomitargli astio addosso, ma cercare in tutti i modi di stargli accanto e uscire insieme dalla bratta.

      Tutti-tutti qui dentro possono dire di averlo fatto?

      • marco scrive:

        Paolo, posso capire e comprendere le tue motivazioni, purtroppo non tutti possono sempre essere partecipi, per vari motivi , ormai il calcio non è piu cosi un fenomeno di massa come 20 anni fa, conosco tantissimi che del calcio non gliene frega proprio niente. Un po di colpa forse va dato anche dalla moda esterofila, ormai gli stranieri nel nostro campionato sono gli italiani, ed è diffuso in tutta Italia, forse solo la Juve può vantare il segno +.

        Ieri all’olimpico non c’erano nemmeno 30 mila paganti.

      • Edoardo scrive:

        Hai ragione, ma io sono convinto che chi può allo stadio ci va, chi non può si arrangia come meglio riesce e chi non vuole forse avrà anche le sue motivazioni…

      • Michele G. scrive:

        Paolo credimi, io a Marassi ci metterei le tende, se non fosse che da diversi anni vivo all’estero. Comunque, al di là della residenza, potrebbero esserci motivazioni economiche dietro alla scarsa partecipazione alle partite. C’è chi preferisce tirare la cinghia pur di non mancare e chi non se la sente di dover fare sacrifici (o far fare sacrifici alla famiglia) per essere allo stadio. D’altra parte, mi sembra che da diversi anni a questa parte ci sia uno svuotamento degli stadi, solo in parte dovuto al crescere delle pay-tv. La crisi del 2007-2008 ha accentuato il fenomeno. Comunque, mi sembra che la Samp aubbia continuato a mantenere un discreto livello di abbonati, tenuto conto del bacino di utenza e dei fattori di cui sopra. In proporzione, e talvolta anche in valore assoluto, il numero di abbonati è superiore a quello di squadre di ben altre proporzioni. Le società che stanno pensando ad avere uno stadio di proprietà, lo pensano di capacità ridotta rispetto a quello nel quale attualmente si esibiscono. Guarda la Juve che lo stadium l’ha fatto di 40 mila posti, contro una capienza di 60 mila e più del Delle Alpi. O le milanesi e la Roma, che propongono stadi di capacità quasi dimezzata rispetto a San Siro o all’Olimpico.

      • Sand66 scrive:

        Paolo, ho risposto già ad un altro su questo argomento, non si può pensare che tutti i tifosi di una squadra vivano nella città della stessa, sarebbe riduttivo per la squadra stessa. Io abito a 500 Km da Genova che dovrei fare? Cambiare squadra? Faccio il mio buon abbonamento e quando posso vengo ma, comunque, significa sobbarcarsi 1000 Km e se non è un sacrificio questo.
        Cerchiamo di uscire dalla mentalità provinciale se si vuole una squadra europea sennò facciamo come i piccioni e ce la raccontiamo solo fra di noi.
        E poi detto tra noi oggi nessuna squadra riempie uno stadio come Marassi.
        Un saluto a tutti quelli che vanno e a tutti quelli che vorrebbero ma non possono.

      • Paolo1968 scrive:

        Cerco di spiegarmi meglio, lo stadio era solo una parte del discorso.
        Intendevo dire che, anche sui blog, sarebbe il caso di stare vicini alla squadra nei momenti difficili e non ricoprila di improperi come è stato fatto.
        A partire dal vertice (Ferrero) per arrivare all’ultimo dei giocatori. Credo che nessuno si sia salvato da un certo astio. Un conto è criticare (lo faccio spesso, non sono cieco), ma fino a pochi giorni fa ho assistito (letto) a un tiro al bersaglio a tratti vergognoso, che non aveva nulla della critica costruttiva.
        Sembrava solo lo sfogo di un livore che rimane represso quando le cose vanno bene e che esplode in tutta la sua forza quando le cose vanno male.
        Ecco io credo sia difficile credere che una persona voglia bene alla sua squadra dopo quello che è stato scritto.

  3. Fulvio scrive:

    epici

    • Maurizio Arcini scrive:

      Giusto, ieri sera all’aeroporto eravamo solo in 50 ad aspettarli, erano le 2.30 non è giusto, si meritano di più Samp Roma 19 mila allo stadio, una miseria, facciamo tutti il possibile per far capire agli assenti che la Samp è bella dal vivo, almeno in casa

      • petrino scrive:

        quei 50 all’ aeroporto alle 2,30 sono stati degli eroi.

      • Michele G. scrive:

        Magari alle 2,30 di notte “qualcuno” potrebbe essere a letto, dovendo alzarsi presto per andare a lavorare o verso i propri impegni. Siete stati indubbiamente lodevoli ad aspettare la squadra all’aeroporto, ma non potete pretendere che tutti facciano la stessa cosa!
        P.S.: se dovessi notare l’ora del mio post, sappi che mi trovo all’estero.

  4. Silver scrive:

    Ieri era il mio compleanno e tu Sampdoria mi hai fatto il regalo più bello. Grazie.

  5. Tommy scrive:

    La Samp questa stagione 2017 2018 ci ha regalato tante soddisfazioni, e va be,’ anche qualche amarezza in trasferta.
    Ieri spettacolo con Viviano che ci salva dall’ ennesimo rigore romanista o laziale.
    Con una squadra priva di alcuni elementi importanti siamo riusciti a far un gran primo tempo e un secondo di contenimento.
    La Societa’ protesti perche il nostro Maciste Zapata viene scientificamente picchiato per lesionargli tendini e muscoli.
    Non ho altre parole se non per dire che sono felicissimo, godo come un riccio e sorrido nel vedere i pennuti laggiu dove tramonta il sol.

  6. Jetta scrive:

    Esigo e pretendo l’esonero di Giampaolo!
    Solo fortuna sfacciata ieri sera…
    E mi raccomando, pochi post perchè quando si vince a Roma cosa vuoi che ci sia da dire?!

    Grandi ragazzi, grande società e grandissimo mister.
    Da anni non vedevamo giocare così bene, spettacolo!
    Ah ecco, siamo senza portiere…

    Un saluto ai bibini, sotto e muti!

  7. Cicciosestri scrive:

    GRAZIE GIAMPAOLO! GRAZIE FERRERO! Come sono contento, che Sampdoria … erano anni che non mi divertivo così tanto! GRAZIE RAGAZZI!
    P.S.: Molto importante aver finito con in campo i 5 giocatori suddetti … il gruppo in una squadra è FONDAMENTALE!

  8. Cicciosestri scrive:

    Ma gente come Matte Genovese scriverà questa settimana? E quali delle sue fantasmagoriche castronerie ci propinerà?

  9. Steva scrive:

    Serata fantastica! Ma come si fa a criticare caprari? Ha messo quantità e qualità.
    C’è’ gente che critica tanto per criticare ma quelli non sono tifosi sono semplicemente malati di critica se la prenderebbero anche viali mancini e cerezo…. Forza Samp! Ns orgoglio!

  10. Fra Zena scrive:

    Grazie Ragazzi!!! Grandissima vittoria e grande segnale al campionato. Un grande plauso a Murru, Barreto e Viviano, tre dei più contestati in questa stagione e migliori in campo ieri sera. Questo significa che, al di là delle qualità di alcuni singoli, il mister ha in mano il gruppo (persino Ricky Alvarez!) e tutti si allenano bene, anche se giocano una partita al mese. A me personalmente Caprari è piaciuto, non diventerà mai un grande attaccante ma una buonissima riserva sì. Ho anche apprezzato i cambi di Torreira e Ramirez, che sono in diffida e non devono assolutamente saltare la sfida col simpatico Torino del simpatico Mazzarri. Qualcuno diceva che dopo Benevento alcune critiche erano esagerate: secondo me invece proprio l’arrabbiatura della piazza e del presidente ha fatto capire ai giocatori che quest’anno non si scherza. Le critiche, fatte con amore e senza astio, sono sempre utili secondo me. Sarà dura, durissima, soprattutto perchè tenere ancora 4 mesi a questi ritmi sarebbe disumano, ma abbiamo il dovere di provarci. Poi come va, va. Io, in ogni caso, un Giaccherini me lo prenderei al volo…

    • Faso scrive:

      Speriamo che non piova sabato altrimenti poi mister obiettività Mazzarri attacca con il suo piagnisteo…

    • aston scrive:

      Caprari … non so se diventerà un grande attaccante : Sono però certo che diventerà un buon attaccante e…. teneto d’occhio Murru.
      a.

      • Fra Zena scrive:

        Murru ha gamba e coraggio ma deve migliorare coi piedi e lavorare sulla testa. Spesso è troppo irruento e fuori posizione. In ogni caso vista la penuria estrema di terzini sinistri me lo terrei, è uno su cui si può lavorare e ha margini di crescita. Spero la prestazione di ieri gli dia fiducia. Capŕari si muove bene, ma difetta in precisione. Lo scorso anno a Pescara si mangiava vagonate di goal , inclusi molti rigori sbagliati. Purtroppo quest’anno non ha perso l’abitudine..dubito potrà mai fare il titolare in una squadra da primi 7/8 posti. Come riserva invece va bene

    • marco scrive:

      esatto,le critiche servono anche per crescere, un ambiente troppo buonista crea appiattimento. Si deve avere la cattiveria di perseguire obbiettivi che possono essere alla portata se ci si crede ed ovviamente anche altre componenti , come fortuna e dissaventure delle concorrenti , sono essenziali ma senza metterci del proprio non si va da nessuna parte. Grandissima SAMPDORIA.

  11. Paolo scrive:

    È bellissimo finalmente poter commentare un’ottima prestazione premiata da un risultato che osavo solo sperare. Ottimi Murru e Bareto che di solito accuso di “tutto”,devo dire che l’unico che non mi era piaciuto era Zapata…ma alla fine si può solo ringraziare. Certo che, e qui vado sull’utopia, se Ferrero (che io ringrazio molto, perchè nel bene e nel mare con questa Samp mi diverto) facesse quest’anno a giugno lo sforzo di tenere i capisaldi cercando di mettere qualche innesto per una difesa di pari valore , potremmo sperare in un’annata davvero buona. Cmq. per oggi grazie Samp e complimenti!

    • marco scrive:

      Godiamoci il presente, va dato atto che la SAMPDORIA quest’anno sta facendo benissimo, giugno è ancora lontano.

    • caste scrive:

      questo e’ semplicemente impossibile. Sono finiti quei tempi, nel calcio di oggi la nostra dimensione e’ questa e mi sembra gia’ parecchio. Non bisogna farsi illusioni ne criticare se a fine anno si vende qualche pezzo. Basta guardarsi intorno: la Fiorentina ha dovuto ridimensionare il tutto e puntare sui giovani, il Palermo dopo anni da quasi grande rischia di sparire, le milanesi si sono attaccate ai cinesi, anche la Roma deve vendere
      per non affogare. Noi dobbiamo sperare di continuare ad azzeccare dei giovani per poi rivenderli senza illuderci, godiamoci il momento!

  12. Michele G. scrive:

    Andrea, come al solito hai espresso nel modo migliore ciò che anch’io penso. Viviano, è vero, ha fatto perdere alcuni punti, ma ricordiamoci che ne veniva da un serio infortunio e doveva riprendere la giusta forma. Ora sembra pienamente recuperato e la reattività’ dimostrata sia sul rigore che in tutte le altre occasioni sta lì a dimostrarlo. E ci ritroviamo un signor portiere fra i pali! Murru: non credo che i nostri esperti avessero preso un abbaglio, valutandolo così tanto. Secondo me, il ragazzo ha avvertito un po’ il peso di una simile valutazione ed ha solo bisogno di un po’ di fiducia per sbloccarsi. Magari, proprio la partita di Roma, che lo ha visto protagonista anche nell’azione del gol, potrebbe essere la svolta per lui. Caprari, sinceramente non so come si faccia a criticarlo. Anche lui deve prendere un po’ di fiducia, ma lo vedo estremamente dinamico e capace di quegli inserimenti fra le linee che sono congeniali al gioco di Giampaolo. A proposito: tanto di cappello al nostro allenatore, che per qualcuno non sarebbe capace di fare cambi di gioco. Ieri sera, credo abbia dimostrato esattamente il contrario.

    • robmerl scrive:

      caprari è un ottimo giocatore, anche versatile: se impara a buttarla dentro almeno qualche volta ci darà grandi soddisfazioni

  13. Faso scrive:

    @maurosampbolzano

    0-1, quanti cestini hai riempito ?
    :-)

  14. maurosampbolzano scrive:

    grande Samp finalmente è arrivato anche quel 1 a 0 a favore di cui avevo perso quasi le speranze ,ora scaramanticamente andrò in montagna a cercare funghi sotto la neve .grazie ragazzi “certe notti” sono da ricordare

    • Cicciosestri scrive:

      TROPPO COMODO!

      • maurosampbolzano scrive:

        datti una calmata agiatato

        • andrea.lazzara scrive:

          Pubblico ma..abbassiamo tutti i toni. E siccome qualche post l’ho pure cancellato ( di bloggers che non c’erano..ai miei tempi da “titolare” visto che sono solo una riserva”) le minacce neppure troppo velate non sono accettate. Ma dopo una notte come quella dell’Olimpico riuscite a rattellare? Io mi domando come si possa…

          • Michele G. scrive:

            Sacrosanto Andrea! D’altra parte, questo blog riflette un po’ gli umori della gradinata. C’è chi riesce a lamentarsi anche quando si vince o passa il tempo ad insultare quei tifosi ritenuti troppo tiepidi.

          • maurosampbolzano scrive:

            allora devo chiarire perché certamente i miei non sono sicuramente toni alti ma solo un riflesso verso la santa inquisizione sportiva che in certe persone aleggia. dato che la Samp da mò non riusciva più a portare a casa il risultato di uno a zero, per motivi di reti subite ,rispondendo a Faso ho cercato di esorcizzare il fatto con una battuta scaramantica ed estremamente soft, cosa che poi si è verificata subito all’olimpico con la vittoria. ora mi domando perché subito sono stato messo sotto inchiesta, il poter esprimersi liberamente ed educatamente su di un bellissimo blog come questo credo che sia una possibilità sacrosanta di tutti i tifosi, pure le eventuali critiche se costruttive sono un punto di partenza per un ulteriore scambio di vedute, ma sentirmi redarguire solo per una battuta dissacrante ,scaramantica e scherzosa, questo proprio non lo capisco. personalmente chiedo scusa ad Andrea se ho sbagliato. a Michele dico spero che non ti riferivi a me , in quanto non ne vedrei il motivo,un abbraccio sportivo a tutti voi

          • andrea.lazzara scrive:

            L’abbassiamo i toni era generale…

        • Michele G. scrive:

          No, assolutamente Mauro. Anzi, era un appoggio a quello che dicevi!

  15. Maraschi scrive:

    La vittoria splendida di ieri sera mi ha ricordato quella del 2010, con la doppietta di Pazzini, fra l’altro l’ho vista nello stesso bar (ripeterò!).
    All’epoca, si giocava per un’altra coppa ma pazienza.
    Unica nota stonata il commento TV, sembrava una partita di coppa fra un’italiana (la Roma) da incoraggiare e una straniera (la Samp).

    • marco scrive:

      mai dire mai (x quale coppa)

    • Paolo1968 scrive:

      Sentito la partita in polacco: meravigliosa!
      Qualche mese fa la ascoltai in spagnolo e uno dei commentatori sciorinò la nostra storia dalla fusione del ’46 come pochi giornalisti italiani conoscono (basta sapere qualcosa su Juve Milan Inter e poche altre….)

    • Heisenberg scrive:

      Basta togliere il commento e lasciare l audio dello stadio

    • Maurizio Arcini scrive:

      È vero, l’ho notato anche io sembravamo noi una squadra turca, ed il primo tempo sembrava non l’avessimo mai giocato. Pazzesco ma prevedibile

  16. Daniele da Rapallo scrive:

    Ottima e precisa analisi in tutti gli aspetti.
    Confesso non mi aspettavo questa vittoria. Come dice Giampaolo, valuteranno insieme alla società se sostituire numericamente Praet ed io spero tanto lo facciano a patto di trovare un profilo che possa andare bene e voglia rilanciarsi : il campionato è ancora lungo e gli sprint si fanno in primavera. Le seconde linee, potendo giocare, avranno la possibilità di migliorare. Speriamo non abbino più cali psico-fisici mostruosi come quelli nei dintorni di Benevento; cali, in verità, comuni anche ad altre squadre.

  17. Jetta scrive:

    Che scarsi Murru, Barreto, Viviano…e quel paracarro di Zapata? Peggio di Okaka!
    E poi sto mister talebano e sta società di pezzari…era questo che leggevo qualche tempo fa vero?

    Ora tutti sul carro vero? O tutti di nuovo in letargo sino alla prima sconfitta in cui tutti riappariranno per magìa?

  18. Titti scrive:

    Felicità allo stato puro…GRAZIE ragazzi. …settimana meravigliosa

  19. alan scrive:

    Tutti bravissimi ma migliori in campo
    L’inadeguato Viviano
    Lo scarsissimo barreto
    L’inguardabile Murru
    Il paracarro Zapata
    Il bollito Ramirez.
    Tutti guidati dall’ incompetente in panchina.
    Ps. Il pragmatico Ballardini ci sta raggiungendo?

    • giovanni scrive:

      alan scusami, dimentichi:
      lo sconosciuto bereszinsky,
      l’ormai anziano silvestre,
      l’iper valutato ferrari,
      il troppo basso per giocare calcio torreira,
      l’altro sconosciuto linetty,
      quello che a pescara portava l’acqua ai vari insigne, veratti e immobile, caprari
      oltre a quelli ntrati che ti lascio la gioia di nominare tu
      (con alvarez è facile)
      un abbraccio

    • Heisenberg scrive:

      Barreto non si può vedere….se una su 10 la imbrocca non puoi riabilitarlo. Ieri senz altro bene. Grande vittoria di tutto il gruppo ieri comunque. Che goduria. Grazieeee ragazzi

  20. Marco - Verona scrive:

    Che serata! Splendidi i nostri tifosi a Roma, e grande vittoria! Una vittoria da grande squadra, che mette in grave difficoltà gli avversari per tutto il primo tempo, che nel secondo tempo sa anche soffrire il ritorno della Roma, ma che alla fine vince e convince tutti. Una vittoria meritata e che ci sta anche stretta perché il primo tempo poteva finire anche con un gol a zero per noi. Ora ci tocca una gara importante. Abbiamo il Toro in casa. Forza Sampdoria!

  21. Bulgaro scrive:

    sinceramente a inizio secondo tempo l’ho data per persa… tutte quelle occasioni dello splendido primo tempo senza timbrare e un inizio di secondo tempo in sofferenza.. però sempre compatti.. sacrificio a manetta.. è vero che il gruppo può sopperire anche ad assenze pesanti.
    un applauso particolare a Viviano, che ci ha tenuto li con una prestazione monumentale, e Murru che a parer mio ha fatto la prestazione migliore e non ha mai perso la calma nonostante la pressione impreziosendo tutto con un assist al bacio per il colpo da knockout.

    Bravissimi tutti e ora “continuità”.

    Forza Samp

  22. Stella scrive:

    Impresa titanica.

    Lucidi,cinici,abbiamo stretto i denti quando è stato necessario ed abbiamo dimostrato di essere squadra.

    Li abbiamo presi a pallonate,si vero che poi ad un certo punto abbiamo leggermente sofferto,però abbiamo lottato,siamo rimasti in partita fino all’ultimo e alla fine abbiamo trionfato.

    Dopo un trittico non semplice Roma,Fiorentina, Roma voilà 7 magnifici punti.

    Complimenti a tutti ma soprattutto alle riserve che si sono ampiamente riscattate e alla grande,un accenno a Viviano ieri sera ci ha tenuto a galla!

    Buona Samp a tutti.

  23. luca scrive:

    bene , bene come avevo già detto anche in periodi di crisi la Samp è questa e cmq anche se dovesse andar male l’importante è per noi tifosi vedere una squadra attiva, che se la gioca ! ripeto mai più Benevento mi auguro,ieri sera che dire ? se fosse sempre la Samp del primo tempo attenderei prima di santificare il Napoli come la squadra che applica il più bel calcio in Italia applica il più bel calcio in Italia , ma non voglio illudermi diciamo che anche la Roma ha messo del suo (molti giocatori sotto tono) ma è pur vero che devi saper giocare ed avere delle qualità per fare una simile prestazione , godiamoci il momento ……e ora sotto con il Toro !

  24. Luigi scrive:

    Basta tifosi polemici facile parlare adesso e non dopo lo schifo di Benevento adesso dico brava Samp grande vittoria ci hai ricompensato della partita non giocata con il Sassuolo e Benevento quindi bene stiamo facendo un campionato sopra le aspettative. Piuttosto vorrei caro Andrea non fossi silente sulla disperazione di Ferrero in tribuna al gol di Zapata inquadrato bene alla D.S. vorrei se possibile ti esprimersi a tal proposito…..

    • andrea.lazzara scrive:

      Mah…io credo che dentro di se fosse tutt’altro che disperato. La Samp che va in alto vuol dire tante cose anche per la società, al di là del risultato sportivo

    • marco scrive:

      imparare a rispettare l opinione altrui è la base di ogni rapporto.

    • marx scrive:

      in effetti quella immagine di Ferrero disperato mi ha lasciato perplesso. e la moglie che sembrava rincuorarlo. magari ho visto male.

    • Paolo1968 scrive:

      Mi raccomando Andrea, vai a dirgliene 4!!!

    • Fioretta scrive:

      Ferrero avrebbe certamente voluto perdere ,sicuro hai ragione……..Mah…….

    • Michele G. scrive:

      E chi ci dice che la disperazione di Ferrero fosse dovuta al gol di Zapata e non all’assegnazione del rigore alla Roma. Il fatto che il filmato della D.S. lo abbia (maliziosamente, secondo me) mostrato subito dopo il gol, non significa che quella sia stata l’effettiva reazione del Viperetta. Sarei capace anch’io a fare un montaggio del filmato, mettendo in ordine non cronologico le immagini. Comunque, in occasione di un’altra vittoria contro la Roma, mi sembra che la reazione di Ferrero, vista in diretta, fosse tutt’altro che di disperazione.

  25. P.SOLARI scrive:

    Grazie, ancora una volta, al Mister ed ai ragazzi ….. questa stagione la ricorderemo per un pezzo, altro che “musse” …… la squadra ha fatto fronte a pesanti assenze senza timore verso i capitolini, il primo tempo e’ stato quasi a senso unico ma rischiavamo la beffa su rigore, memo male che Viviano ancora una volta si e’ dimostrato para-rigori ….. :0)) Poi ha salvato la porta dagli assalti, ovvi , della ripresa . Abbiamo preso quel che ci avevano scippato mercoledi’ sera, giusto cosi’.
    Sabato “big-match” ( per me lo e’ sempre stato visto quanto non sopporto le divise granata ), sono certo che la prestazione ci sara’, come sempre e’ stato qui a Genova.
    Chiudo con le “nefandezze” viste ieri su rigori generosi ( a dir poco …. ) regalati, gol irregolari convalidati, gol regolari non concessi …… e meno male che ora hanno anche il supporto della Var …….

    • livio scrive:

      X P:SOLARI…..

      Pur nell’entusiasmo della bella vittoria, concordo con te nel rilevare quanto la classe arbitrale continui ad esser ben e asservita alla sudditanza per le grandi.
      Ho appena visto alcune fasi della partita Napoli – Bologna; Koulibali stoppa una palla in area con braccio BEN distaccato dal corpo. Niente rigore!!! Ovvio E per buona misura il commentatore sentenzia ” chiaramente involontario ” !!!!
      Proprio come il nostro rigore a Roma , subito assegnato e definito ” ineccepibile “!!
      Onestà mentale , merce rara!!. Vero , commentatori SKY?

  26. Stefano 1970 scrive:

    Mai come in questo doppio confronto sono stati gli episodi a fare la.differenza. Si poteva uscirne con 0 o 6 punti …. se ne esce con 4 ed una squadra tonica e con buone prospettive nel breve periodo.

  27. Pino scrive:

    Mi sono divertito a contare, nella visione degli Highlights di un sito Inglese, e quindi imparziale, le occasioni da gol chiare avute da ambo le parti. Specie nel primo tempo, la Roma sarebbe stata travolta. Dieci a due. Nel secondo tempo la Roma è salita in cattedra, ma ha trovato davvero undici leoni. Difesa perfetta. Viviano, da me tanto criticato precedentemente per delle papere incredibili, oggi si è riscattato. Ha parato tutto, anche l’imparabile. Ieri sera nella vostra trasmissione gli han dato otto in pagella. Un ascoltatore, giustamente, ha rimarcato : che cosa doveva fare di più per avere dieci? Forse doveva fare anche un gol? Gli è stato risposto che i giornalisti quando danno otto in pagella, ad un calciatore perfetto gli si dà otto, per convenzione. Non è così. Durante un’Inter – Pescara (allora allenato da un certo Galeone) il loro portiere giganteggiò così tanto che i giornali gli diedero nove. quindi, avendo buona memoria, posso garantire che come quel portiere di allora, anche Viviano il “Nove” lo meritava davvero tutto. Fatte queste disquisizioni divertenti a parte, dobbiamo davvero ringraziare quei ragazzi che ieri sono stati perfetti. Come con la Juve, come col Milan, con l’”aggravante” che ieri erano fuori casa, in un campo tradizionalmente ostico e difficile, in una Squadra imbottita di riserve. Come si fa a giocare così bene? Ma c’è o non c’è da incavolarsi come bestie quando poi vanno a fare quelle figure magre con la squadra più debole d’Europa? (Vedetevi le classifiche di tutti i campionati). Ma giocando sempre così, e contando i punti buttati dalla finestra, dove sarebbe ora la Samp? Senza contare i furti subiti, Napoli (come anche e sempre loro, l’anno scorso) in testa. E’ davvero un bel, regalo per i tifosi, questa squadra. Ringraziamo per una volta il Ferrero, che sta mantenendo le promesse fatte alla tifoseria. Sarà un pò guitto ma i fatti suoi, che sono anche nostri, se li sa fare bene. Godiamoci questo momento magico. Questa Squadra, se è in giornata, può giocarsela con chiunque. Ora spero che dopo questo “Giant-match” non si passi sabato prossimo alla solita abulica altalenante giocata. C’è il Torino. Una squadra tradizionalmente ostile ai nostri colori. Vediamo e speriamo di dare continuità a questa organizzazione di gioco, a questa convinzione di farcela. Forza Doria. Siam tutti con te.

  28. Paolo1966 scrive:

    Bella vittoria, perche’ e’ vittoria del gruppo.
    Su tutti pero’ metto Gaston Ramirez, che sta’ diventando un vero leader.
    Godiamoci il momento

  29. Luigi scrive:

    Grazie Andrea ho recepito provando a leggere tra le righe la tua risposta che accetto volentieri perché sei un giornalista simpatico e preparato.

  30. Paolo1968 scrive:

    Il plauso a Viviano (più che meritato) non può far dimenticare che l’altro miglior giocatore in campo è stato il portiere della Roma.

  31. giovanni scrive:

    ciao a tutti ed un bentornato, con un pò di mio colpevole ritardo, a te andrea, che saprai certamente rendere merito alla piazza con la tua competenza e la tua puntualità d’interventi. auguri a paola ed alla famiglia infine, ma davvero chapeau sampdoria e inoltre…se penso che storicamente questa è solo la decima vittoria all’olimpico e di quattro mi ricordo tutto perchè le ho vissute per intero…
    grande organizzazione, grande copertura degli spazi, giocatori che sanno quello che devono fare e che sanno che gli altri dieci faranno in quel momento quel tipo di movimento per coprire, ripiegare, ripartire, smarcarsi…nel primo tempo direi che era persino troppo bello vedere giocare la samp (priva di quagliarella, praet, e strinic per dire…) tanto che, come molti di noi si pensava visto che ci conosciamo fin troppo bene, credevo che alla prima mezza occasione ci sarebbe scappato il gol per la roma…e difatti se viviano non ci mette la terza pezza su cinque rigori ora saremmo a parlare di un’altra partita…emiliano…è così una volta eroe una volta no, strano lavoro il portiere…ah, il rigore lo ha parato con un tutffo alla sua destra…
    ma questo è il calcio ed è bello così perchè nella giornata in cui le nostre inseguitrici vincono praticamente tutte e festeggiano già l’aggancio , se la roma ci ha messo alle corde per una mezz’ora, ci sta eccome, aveva la scia del sangue delle due davanti (inter e lazio) sulla strada da azzannare e recuperare in classifica, vorrei vedere se non ci provava, ed invece noi ora abbiamo già in carniere gli scalpi delle due nostre rappresentanti in champions, quello del milan, un paio della viola, varie atalante, chievi, e lascimo stare se siamo a tre punti dalla quota 40 già a gennaio no??? per tacere dei pennuti della piccionaia… insomma si gioca a calcio, si vede un’organizzazione che altri nemmeno lontanamente hanno, un senso tattico (a proposito lucas è mostruoso, non ha paragoni, secondo me è destinato ad andare dritto dritto in catalogna) nelle corde di alcuni che è frutto di lavoro, applicazione e tanta voglia di emergere, siamo…belli, poi possiamo perdere con chiunque, ma tutti ci soffrono e davvero, si gioca a calcio, abbiamo davvero la possibilità di vedere sempre una partita di calcio di livelli da anni impensabili (se penso alla “tattica” di ferrara, o di zenga, ma anche di montella, la blanda voglia che ci mettevano tutti…mi inc….zo ancora ora…e ci soffro a saperlo accaduto
    è stata chiaramente e comunque la vittoria dei reietti, emiliano su tutti, ma anche di murru, barreto, dello stesso caprari, che ha numeri di tecnica calcistica fuori dall’ordinario, ma deve convincersi di potere essere più determinante nelle fasi di gioco, togliendosi da dosso la sensazione di dovere dimostrare che vale qualcosa di più, insigne è insigne, veratti immobile ecc. sono arrivati, lui non è di quel livello probabilmente, ma alla sampdoria serve da matti e può fare la differenza soprattutto nel breve periodo di gioco, sempre a spaccare la partita.
    ramirez…impressionante il tunnel a strootman con il rischio di vedersi poi recapitate le caviglie a casa il giorno dopo, ma gaston è così…cosa abbia fatto in inghilterra tre anni non me lo spiego proprio…
    da non crederci una sampdoria così che porta via l’intera posta con merito e senza alcun dubbio, credo che i fischi dei tifosi della roma a fine partta dicano tutto quel che cera da dire al proposito, da stropicciarsi gli occhi ancora stamattina…
    ed ora il sempre simpatico torello granata…una cosa è certa: il già nostro simpatico mister mazzarri farà marcare ad uomo il buon torreira con serie di massaggi muscolari assortiti per l’urugiuaiano; vogliamo scommettere che sarà così? ci vorranno tanta sana pazienza e qual filo di spregiudicatezza che potrebbe saltare fuori di nuovo dal quaglia, che magari riposato e ritirato a lucido sia pure senza poi esultare, potrebbe fare di nuovo rinnovare il suo timbro alla carriera…
    grazie sampdoria. buon lavoro andrea. un abbraccio paola. un saluto a tutti

  32. piero scrive:

    Serata per cuori saldi. Se Murru si rivelerà quello di ieri sera mi rimangio tutto il fango che ho versato su di lui in tutti questi mesi.
    Speriamo che ora, come al solito, volando troppo in alto non ci bruciamo le ali. Se arrivassero i risultati attesi nelle prossime due partite in casa, allora si potrebbero iniziare a dipanare sogni irrivelabili finora.
    Fa molto bene Giampaolo a raffreddare gli animi.
    Grande Viviano che ci ha messo anche … la faccia!
    Forza Samp sempre e comunque

  33. moussa dembele' scrive:

    Bibinoooooooo…….
    Paura eh?

    • Michele G. scrive:

      Domenica sera si sentivano dei rumori di sbattere frenetico d’ali in piccionaia! :-)

      • giovanni scrive:

        straordinario michele!!! che meravigliosa rappresentazione onomatopeica……lo sbattere frenetico d’ali nella piccionaia…mi pare di vederli e sentirli… :-) grande!!

  34. piero scrive:

    Uh… A proposito… Si legge in giro che la Società, forse forte del risultato e della prestazione di alcuni singoli di ieri, ha deciso di non intervenire sul mercato in entrata….
    News?

  35. Sand66 scrive:

    La Roma ha fatto la fine di Apollo Creed in Rocky 2, voleva la rivincita perché si sentiva superiore e il pareggio gli stava stretto e invece si è beccata la sconfitta e pure in casa.
    La Samp oggi è una realtà, siamo sesti è abbiamo dimostrato di valere quella posizione, a tutti i pessimisti dico che siamo a -3 dalla salvezza e quindi il prossimo anno giocheremo ancora in serie A (ma non dovevano vendersi tutto e tutti e sparire?) per gli ottimisti ribadisco il concetto che la squadra fletterà verso aprile come da caratteristica delle squadre di GP e quindi niente drammi (cacciatelo, talebano ecc. ecc.).
    Penso che con i titolari la Samp sia più forte ma ieri i rincalzi non hanno giocato male, Caprari a me è piaciuto, sa crearsi le occasioni peccato che non timbra (tra l’altro come il pluri osannato Lijaic del Toro), Murru sta crescendo ( il gioco di GP non facilita gli esterni bassi) e Barreto a contenere è bravo meno ad impostare (ma il grosso del lavoro lo ha fatto Linetty).
    Non sono d’accordo su chi dice che anche Alvarez ha fatto il suo, per me ha fatto le solite poche cose e confuse (eppure lo trovo sempre in campo).
    Viviano è questo qua (detto anche la volta scorsa) è capace di tenerti in partita e farti guadagnare tre punti come di non uscire e farsi uccellare, però è più che adatto per la nostra dimensione (e almeno è uno di quelli che non si venderanno) e il polacchino mi sa mi sa che in futuro ci farà gioire.
    Adesso tocca al Toro, avrei preferito incontrarlo con alla guida il caro Miha (allenatore sopravvalutato) piuttosto che con la vecchia volpe Mazzarri, ma se c’è una cosa che ho imparato quest’anno è che ce la possiamo giocare alla pari con tutti e quindi, continuiamo a giocarcela.
    Forza Doria sempre e comunque.

  36. Massimo Pittaluga scrive:

    Ciao Andrea ma la citazione finale su fecero l’impresa l’hai mica presa dal film…..a parte gli scherzi ieri ottima samp, giusto riconoscere a viviano grandi meriti sul risultato cosi come è giusto aver rilevato diverse prestazioni insufficienti. del resto si giudica la prestazione e non la persona e quando fa male va detto così come quando va bene. se torna ai livelli di due anni fa certamente è un buon portiere anche se un giovane da mettergli dietro una stagione a crescere lo prenderei a prescindere perchè viviano patisce infortuni e poi spesso ha passaggi a vuoto e lo dice la sua carriera. bene tutta la difesa eccetto un po ferrari che non ha fatto male non bene. vedo ampi margini e potenzialità in murru e prima di bocciare lui e caprari pazienza perchè murru è giovane e caprari ha qualità anche se non da prima fascia ma può diventare un buon attaccante.
    ieri ottima la mediana tutti nessuno escluso e bene anche ramirez sino a che stava in piedi. vittoria mertita perchè il primo tempo abbiamo giocato noi e nella ripresa di più la roma ma abbiamo retto e colpito. tre partite difficili 7 punti un bottino ottimo da me insperato. avrei firmato per 4. ora abbiamo una partita con un avversario storicamente ostico il toro che a mio avviso nel complesso non ci è superiore perchè a centrocampo la samp ha giocatori che fanno gioco e la ns squadra ha una sua precisa fisionomia. partita difficile ma che ci possiamo giocare con l’obbligo quella dopo di fare 3 punti col verona che verrò qui a fare le barricate. dopo queste due partite vedremo dove siamo e se messi bene allora si potrà a cominciare a battersela veramente. sento di giaccherini. per me è un signor giocatore e servirebbe. tu che ne dici

  37. GIANNI scrive:

    Ragazzi a chi storce il naso troppo spesso ricordo che non siamo ne Napoli ne Juventus e Inter ma siamo a 37 punti con pregi e difetti ma: FANTASTICI COLORI SQUADRA MISTER e perché no Società!!!

  38. petrino scrive:

    ha gia’ scritto tutto lazzara, anche sui singoli calciatori.
    Inutile ripetersi.
    Peccato che ieri hanno scippato 2 punti al Crotone, altrimenti era a pari punti con i pennuti. Buoni risultati per spal e verona.

    • Matte Genovese scrive:

      forza casteddu… ma stai con i calabresi ??? nn ho parole.

      • petrino scrive:

        non c’e’ peggior sordo di chi non vuol sentire.
        O fa finta di non sentire. Forza udine.

      • Michele G. scrive:

        A seconda di chi giochi contro i pennuti, anch’io sono una Domenica per il Crotone, un’altra per la Spal, o il Verona, ecc. ecc.!

  39. Edoardo scrive:

    Quando centrocampo e attacco girano a mille come nel primo tempo e addirittura con le seconde linee è davvero uno spettacolo… Vittoria stra-meritata… Rigore inesistente… Viviano stellare… Beres e Murru monumentali… L’assist finale per Zapata dice che il giovane sardo se sta concentrato i numeri ce li ha eccome… Un bel 8 in pagella a tutti compreso l’allenatore… Ma i discorsi tattici e sugli obiettivi societari per me non cambiano di 1 virgola… Abbiamo fatto 2 mesi penosi e adesso ci stiamo rialzando… Evitiamo di fare polemiche tra noi tifosi e godiamoci questi 3 punti d’oro…

    AVANTI MARINAI, FORZA E CORAGGIO!!!!!!!!!!!!!!!

    • Michele G. scrive:

      Beh, ad onor del vero, mi sembra che il rigore potesse starci. Certo che se lo paragoniamo alla “parata” di Koulibaly in Napoli-Bologna, hai certamente ragione tu: rigore inesistente! :-)

      • giovanni scrive:

        grazie per il commento sopra michele; qui, dato che siamo tra noi, volevo dirti che poi a calleon hanno dovuto rimettere a posto la clavicola tramite la manovra di kocher per recuperare dal fallaccio di masina da dietro…
        come abbiamo capito tutti è importante che sia interessante la lotta al vertice…
        ciao!

  40. Oliveri Stelvio scrive:

    Come commento secondo me quello di mercoledi è stato ancora peggiore

  41. luca scrive:

    scusa Andrea un’unica domanda, risulta che Gianpaolo abbia detto di no a Giaccherini , non vorrei che ora con la vittoria sulla Roma si pensasse di aver trovato subito e definitivamente la soluzione alla defezione per lungo tempo di Praet ; io l’avrei preso (anche se in concorrenza con Barreto) sarebbe stato un gramde segnale di ambizione da parte della Società ai tifosi , è un giocatore mobile, determinato e in questo momento desideroso di giocare e mettersi in luce , inoltre Gianpaolo lo conosceva già (a lo apprezzava) ho avuto modo( per lavoro) di assistere di persona alla conferenza stampa del mister anni fà in quel di Cesena dove se lo ritrovò come giocatore in ritiro (c’era anche Eder) pertanto……..non ao trovi un pò riduttiva questa scelta? poi sia chiaro continuiamo anche cosi , l’importante è che non parta nessuno (nemmeno Caprari )! a te la risposta grazie

    • andrea.lazzara scrive:

      Si, risulta che Giaccherini sia (per ora) stoppato (poi con il mercato può succedere di tutto). Io penso e credo che magari un rincalzo ma qualcuno possa ancora arrivare mentre su Caprari, come avrete intuito, sono d’accordo con Giampaolo. Sbaglierà molto ma, ripeto, ha 24 anni e può crescere.

      • marco scrive:

        Lazzara, capisco che lo hai preso sotto la tua ala protettrice ma Caprari di ruolo fa l’attaccante e spesso ha sciupato gol clamorosi, ad esempio l’assist sontuoso di Nainggolan lo ha sprecato malissimo.

        A volte è meglio essere critici quando i risultati sono positivi, se lo si fa in modo corretto senza offendere .

        • andrea.lazzara scrive:

          Caro Marco, non ho ali protettrici per nessuno. Ho espresso una mia opinione e la ribadisco. Accetto la tua diversa posizione perchè espressa con garbo. Accetta anche tu la mia.

          • marco scrive:

            Non mi pare di non accettarla, infatti ho sottolineato scherzosamente l assist di Nainggolan , dico solo che ha poca freddezza o lucidità e ne sbaglia veramente tanti.E per un attaccante incide per forza sul giudizio finale. Tutto li.

          • andrea.lazzara scrive:

            :-)

          • giovanni scrive:

            caprari è talmente incapace a giocare a calcio e poco considerato fuori da genova che il napoli (il napoli…non una a casaccio) “era giunto ad offrire 16 milioni più 2 di bonus ai blucerchiati” (fonte sampnews24)…..magari prima di spedirli via come brocchi o incapaci aspettiamo un pò; bene che sia rimasto secondo me!

        • aston scrive:

          è l’attaccante che rispetto ai minuti giocati ha tirato di più verso la porta. a volte ha sbagliato, a volte è stato sfortunato,a volte hanno fatto dei miracoli i portieri. nel valutare un attaccante è elemento importante il considerare quante volte si trovi nelle condizioni di segnare perchè è segno di buona attitudine. Certo se negli anni perdura l’incapacità, poercentuale, di realizzare allora ne consegue una valutazione di scarsa capacità realizzativa.
          per Caprari è troppo presto per arrivare a tale conclusione. Io credo al contrario che sia un buon attaccante da serie A e lo terrei.

          a.

          • marco scrive:

            Giovanni,il Napoli lo prendeva per girarlo al Sassuolo per Politano. Nessuno sta usando termini come brocco, si sta solo discutendo sul fatto che sia poco freddo.

    • petrino scrive:

      Dovra’ sgrossare capezzi e verre. E lo ha detto in conferenza stampa finale.

  42. SerAmsterdam23 scrive:

    Grande Samp!
    Oltre che per il risultato sono contento per Viviano che avevo visto piu’ insicuro dal rientro. La prestazione aiutera’ molto lo spirito.
    Bene tutti secondo me, contento anche per Murru e soprattutto per Barreto che ieri sembrava rinato.
    Ribadisco che a me Gaston piace sempre di piu’
    Speriamo di confermarci col Toro sarebbe molto significativo.
    Ciao

    • andrea_samp scrive:

      cito dal blog del dopo fiorentina :
      …omissis…” “Alla Roma manca una partita”. Io ho risposto sorridendo: “Perché, gioca da sola? “. Ecco, sarebbe bello fare uno sgambetto ai giallorossi tipo quello dello scorso anno per ricordar loro che…anche alla Sampdoria mancava una partita!..”
      mai profezia ed auspicio sono stati più azzeccati da quando c’è il blog!!
      grande Andrea continua così che mi sa che porti buono !!
      e auguri alla neo mamma e a Matilde !! nuova sampdoriana nata già con una fausta ricorrenza di vittoria esterna a Roma !!!
      E ORA SOTTO A MATARE IL TORO !! ALE’ DORIA !!

  43. vincenzo scrive:

    Grazie ragazzi! tutti indistintamente; come ho detto più volte ci giochiamo sicuramente l’Europa League: delle avversarie secondo me la più completa è l’Atalanta ma ha le coppe..ma quella che mi preoccupa di più è il Milan: dopo aver fatto mezzo campionato veramente scadente, ieri ha offerto una bella prestazione e un episodio a favore in buona fede……è un segnale?! ; e poi a sentire i commenti dei tv ditemi una volta che la Samp ha dato veramente spettacolo?.
    Sabato con il Toro come sempre sarà battaglia e se perdono addio speranze europa League. (a proposito nessuno sottolinea che il Toro ha la storia dalla sua, la leggenda, tanti tifosi sparsi ma quando guardi il n. abbonati..sono 12.000! e gli anni precedenti ancora meno..)

    Forza Sampdoria

  44. SANDOIA scrive:

    Ma che bella Godeada.
    Tanto sperata ed un pò pronosticata …era da Agosto ,certo il timore di una debacle o una beffa dopo la prima mezzora lo avevo eccome , sul rigore ero fiducioso.
    Le partite alla tv le guardano tutti bambini ed adolescenti non dovrebbero esserci istigazione , pubblicità ,quote delle scommesse :quando ho visto ad inizio 2 tempo la quota x il gol del mio beniamino …si fà per dire Geko a 5 come prossimo marcatore e la piega che ha preso la gara l’assist di Murru per Duvan non proprio un cecchino ultimamente è stata una liberazione purtroppo non era l’ultimo minuto ma andata senza neanche patire tantissimo.
    La riscossa dei punti deboli e dei bistrattati .
    Ad iniziare dal tecnico Gianpaolo .
    La Roma non ha iniziato come si ci aspettava in minima parte per le condizioni ambientali grande merito alla Sampdoria grande pressing ,intensità ,coraggio anche nell’applicazione del fuorigioco e tante occasioni non concretizzate ,per bravura portiere ,imprecisione on pò di precipitazione ,poca lucidità mentale a volte.
    Si è speso moltissimo fisicamente e mentalmente un calo nel 2 tempo era inevitabile la Roma ci ha restituito la mezzora di sofferenza :ma con meno organizzazione ed anche meno idee di gioco .
    Anche con un pò di sorte almeno di testa si è tenuto bene fisicamente :Gaston,Linetty e tutti gli altri hanno dato tutto compreso Barreto ,quando riesce a tenere un certo ordine è utile poi quando hanno iniziato a scoraggiarsi li abbiamo colpiti … bellissimo è stato meglio di vincerla a Settembre o pochi giorni prima .
    Caprari più che sufficiente ha fatto cose buone altre meno ,ma anche questa volta ha avuto la sfortuna di non trovare Perin dall’altra parte.
    Murru ci voleva per il morale giocare questa partita intera e vincerla ,giocare poco ed entrare quando la squadra è in difficoltà per un terzino al primo anno di Gianpaolo non è facile .
    Duvan sta recuperando la forma fisica ed ha ritrovato il goal ,se sta bene ed è più tranquillo dovrebbe migliorare ancora è comunque indispensabile per la squdra.
    Viviano probabilmente da quando è rientrato non era mai stato impegnato così tanto prestazione confortante personale che giova anche agli equilibri della difesa.
    Kownacky ,Alverez e Capezzi in Campo da notare anche Tomic in panchina era ora !!Dodò rifiuta tutte le offerte belin rescindi il contratto ora invece di mandatlo via gratis a Giugno .

    • marco scrive:

      siamo sicuri che Dodo vada in scadenza?

      • giovanni scrive:

        il contratto di dodò scade il 30/06/2020 ed a giugno lo riscattiamo dall’inter per la bellezza di 5.5 milioni di euro…quindi per la sua serena continuazione della vita direi che è a posto così, ma siccome è un ragazzo per sua fortuna già ricco di famiglia (così si diceva a sentire i tuoi colleghi andrea) accetterà di buon grado di ridursi lo stipendio e restare in riviera a godersi il sole ed il tepore del mare spalmando il contratto fino ai 30/31 anni per poi finalmente ritirarsi su qualche spiaggia in brasile a riposare finalmente dagli impegni(?) sportivi o magari in cina a carico di qualche magnate straricco ma privo di senso del calcio…perchè se mai questo ragazzo avesse un pò di amore per la sua professione e un pizzico di carattere (per non dire di cocones..) che non gusterebbe in un ragazzo ormai di 26 anni che ha avuto più doti calcistiche dalla naturada solo che centinaia di migliaia solo meno fortunati di lui ma certamente più appassionati al rotolare della palla e che avrebbero dato anni di vita e anime al divolo per arrivare al livello della serie A, dovrebbe da solo capire che nella vita si può fare rendere meglio di così le proprie doti, qualsiasi esse siano e nascoste magari ormai per bene…
        (scusami lo sfogo andrea!)

  45. Chiara80 scrive:

    Ciao Paola grande samp, ma sopratutto grande mister che sta facendo renere al massimo i ragazzi
    Un grazie immesso a Viviano che ieri sera ha fatto cose stupende fra i pali
    Adesso evitiamo di montarci la testa e affrontiamo il toro con la stessa grinta….tre punti e tutti a casa…..
    Domanda il presidente ce li prende in prestito un difensore e un attaccante in più ?????

    Grazie

    Saluti blucerchiata

    Chiara

    • andrea.lazzara scrive:

      Ciao Chiara…ti saluto Paola e la piccola Matilde :-) Sono Andrea! :-)

      • Michele G. scrive:

        Dai Andrea, Chiara era ancora sotto l’influsso benefico della vittoria nella capitale e non ha fatto caso che davanti alla lettera “a” del tuo nome non ci fosse scritto Paol. ma Andre. :-) Scherzo Chiara! Un abbraccio anche a te!

      • Chiara80 scrive:

        Ciao Andrea scusami tanto sono fulminata. …..sono la mamma di Arianna, ho avuto il piacere di conoscerti di persona alla festa dei 50 anni sella federclub a novembre di un anno……hai presentato mia figlia sul palco come picola Doriana insieme a un altro bimbo…oggi Arianna ha 17 mesi e io ho ripreso a scrivere sul blog…..buona serata e scusa ancora…..

  46. Fra Zena scrive:

    Andrea, un post un po’ controcorrente in queste giornate serene: da addetto ai lavori, hai una spiegazione per i pessimi risultati della nostra Primavera? La cosa mi sta preoccupando molto. La squadra è ultima in classifica e rischia di retrocedere nel campionato “B”, cosa che sarebbe disastrosa tecnicamente ed economicamente (pensa alla minore capacità di attrarre talenti!). Hai una spiegazione per quello che sta succedendo al nostro settore giovanile, storicamente nei primi 10 d’Italia? Grazie mille in anticipo!

  47. Martinoo Imperia scrive:

    A mente fredda mi sento di dire questo.

    I nostril nemici principali sono 2:

    1) le piccolo squadre.
    La vittoria con la Roma (ma anche la quasi vittoria del recupero) consolidano il dato di fatto che con le grandi facciamo SEMPRE prestazioni di livello, ma che con le piccole fatichiamo.
    pensare ai se…. e ai ma….. non seve a nulla. Certo che il tracollo con sperpero di punti dopo la vittoria con la Juve è stato un vero peccato. Forse il discorso UEFA lo potevamo chiudere li.

    2) il Milan.
    Credo sia la nostra diretta avversaria per il posto in Europa. Sta risalendo. Pure di gomito. Una squadra che fino a qualche partita fa era INGUARDABILE. Se cè una giustizia nel calico, non meritano l’UEFA. MA bisogna stare molto attenti…….ci siamo capiti.

    Queste 2 considerazioni mi lasciano un vero dubbio: COSA FARE SUL MERCATO?

    Decidere di lasciare la rosa invariata? puntare sulle risorse che abbiamo?Sposare l’idea che comprare NESSUNO può essere un rinforzo?

    Oppure bisogna essere consapevoli che il treno UEFA non passa tutti gli anni e che forse è il caso di investire, facendo uno sforzo ORA, cercando giocatori forti potenzialmente titolari, ovviamente graditi a Giampaolo, per non rimanere con il rammarico di non averci provato al 100%?
    E non entro nel merito se va bene Giaccherini o un altro………

    NESSUNO o QUALCUNO?

    io propendo un pò più per la seconda. Praet è una grave perdita….

    Andrea, e ovviamente il resto del blog, voi cosa ne pensate?

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao Martino, credo che se c’erano delle operazioni da fare sul “mercato” queste erano da fare prima ,ormai le porte si chiudono e le cose affrettate lo sai sono sempre figlie della non coerenza almeno nella maggiore delle scelte

  48. luca scrive:

    Andrea non vorrei che la vittoria di Domenica abbia esaltato troppo l’ambiente e la Società !!!!! leggo di un’offerta a Puggioni che la Samp starebbe prendendo in considerazione ! a parte la figura e il carisma del “nostro portiere-tifoso, non vorrei che adesso Viviano fosse diventato di colpo Yashin (scusa non sò come si scriva esattamente) teniamoci stretto PUGGIO per favore !!!!!! leggo che Sabato potrebbe rifiatare Linetty x Verre ? non esiste Linetty deve giocare (con lui in squadra i risultati sono sempre stati ottimi) d’accordo rinunciare a Giaccherini (secondo me scelta sbagliata come ho già detto ieri) ma adesso che questo Verre sia diventato un fenomeno per 10 minuti giocati in trincea a Roma ! attenzione a fare i presuntuosi ….io Sabato metterei la migliore formazione poi avranno tempo e modo di rifiatare chi lo dovrà fare , sei d’accordo ?

  49. P.SOLARI scrive:

    Spiace tanto per l’ addio di Puggioni …… certo un contratto simile a 36 anni e’ da firmare subito, grazie per quanto ha fatto in questo periodo quando ha dovuto subentrare – benissimo – a Viviamo . In bocca al lupo !!!

    • petrino scrive:

      Di anni ne ha 37. Ha giocato quasi sempre in serie C e B e in A nel Chievo, prima della Samp.
      Di fronte ad un rinnovo fino al 2020 e un raddoppio dell’ ingaggio ( almeno 600/700.000 euro) e con 2 figli non puo’ rifiutare, anche se il prossimo anno giochera’ in B.
      Ora il 2^ portiere sara’ Tozzo e come 3^ Krapikas

      • ale scrive:

        Sarà. Io, fossi la Società e considerando: 1. le ginocchia di Viviano, 2. il fatto che tra l’anno scorso e l’inizio di questo è stato spesso titolare con un rendimento più che accettabile 3. il peso specifico caratteriale e di appartenenza nello spogliatoio 4. il suo rapporto con tifosi e città… uno forzino per aumentargli un po’ l’ingaggio lo farei

        Avanti Sampdoria!

  50. marco scrive:

    Così per curiosità, chi sarà il nostro secondo portiere?

    Buona fortuna a Christian puggioni per la sua nuova avventura

  51. petrino scrive:

    Certamente Rissetto e Licalzi sono molto pazienti!!!!!

  52. piero scrive:

    Leggo ora del comunicato della Samp riguarda a Caprari e in generale al mercato.
    E’ sicuramente un’ottima manovra per compattare il gruppo e creare uno spirito di squadra che qui non si vedeva da tempo.
    Resto del parere che comunque qualcosa andasse fatto. Se si fanno male Torreira o Silvestre siamo del gatto.
    Sulla vicenda Puggioni, finchè non lo vedo non ci crederò. Sicuramente un’offerta del genere è quasi irrinunciabile per un portiere di 37 anni, ma dal alto umano e di spogliatoio sarebbe una perdita devastante

    • petrino scrive:

      Puggioni ha moglie, anche piuttosto caruccia e 2 figli, E volete che la moglie non lo spinga ad accettare????

      • petrino scrive:

        anzi 3

      • piero scrive:

        Non ho detto che non dovesse accettare. Ci mancherebbe. Ho detto che mi dispiace che sia andato via. Secondo affidabile e uomo squadra. Vedremo Belec se e quando sarà chiamato in causa.
        Confermo la moglie è proprio una bella donna. L’ho vista in ritiro a Pinzolo. Può essere che abbia spinto anche lei ad accettare
        Forza Samp sempre

  53. giovanni scrive:

    ciao andrea, ti adombro con la notizia che saprai già, ma vorrei qui in place lasciare un saluto al mister azeglio vicini; otto anni alla samp, quasi 200 partite ed una squadra (l’under 21/86) che ancora oggi mi ricordo come una delle più belle nazionali di sempre…e se vuoi un ruolo fondamentale nel nostro scudetto con le scelte l’estate prima ad italia ’90…
    rip mister !

    • andrea.lazzara scrive:

      Vero, doveroso un ricordo per un pezzo di storia della Sampdoria. Ottimo tecnico con l’Under e…sono d’accordo, le sue scelte (ah, lo Zar su Maradona a Napoli quanto sarebbe servito) mondiali furono uno sprone per i blucerchiati reietti che si scatenarono (per nostra gioia) l’anno successivo. Era un signore d’altri tempi ed anche per questo merita un deferente ricordo.

      • petrino scrive:

        lo zar su maradona lo disse mancini, che vicini non faceva giocare.
        L’ ho visto giocare e nel campionato 1960/61,quello del 4^ posto era un classico mediano di spinta e di corsa, che peraltro era supportato a centrocampo da ocwirk, che veniva dall’ austria vienna e gestiva il centrocampo alla perfezione, anche se i ritmi erano molto piu’ blandi di oggi.
        Della squadra del 4^ posto rimangono in vita: Rosin. Bergamaschi. Bernasconi, Toschi, e Sergio Brighenti .
        Oggi Quagliarella fa 35 anni.

  54. ALBERTO scrive:

    Viviano ci ha tenuto a galla nel 2 tempo…ma Allison li ha tenuti a galla nel 1…poteva finire 4-1 per noi il primo tempo.
    Grande Samp e abbasso SKY

  55. Maurizio Arcini scrive:

    Sono tifoso, sono un ultras, nella Samp a vita, è il mio sogno, sotto la sud a commemorare i morti blucerchiati a novembre…. Come? Mi danno il doppio dell’ ingaggio?… ADDIO BENEVENTO ARRIVO

    • Faso scrive:

      La vicenda Puggioni è l’ennesima dimostrazione di come nel calcio non esistano più le bandiere… personalmente provo sempre un certo fastidio quando vedo giocatori baciare la maglia, fare proclami ai tifosi etc etc…
      Conta solo il dio denaro non ci sono musse!!!

  56. Maurizio Arcini scrive:

    Che delusione, che vergogna venduti al migliore offerente, grazie puggioni ,bell’esempio, grazie Ferrero, senza praet e bessa al Genoa in prestito, ma a noi serviva come il pane per andare in Europa. Assurdo Sampdoria …no future. Almeno ora sappiamo che non è il nostro obbiettivo l’Europa

    • marco scrive:

      a ma pare che Puggioni sia andato via gratis.

      • petrino scrive:

        gli e’ stato regalato il cartellino, come si diceva una volta.

      • Paolo1968 scrive:

        Puggioni è andato gratis, con società e allenatore che avrebbero sicuramente preferito tenerselo, ma ragazzi, ci balla 1 milione a stagione e una stagione in più. E per uno che guadagna 220k € all’anno non sono proprio indifferenti….

        • Paolo1968 scrive:

          Oddio, la matematica mi ha abbandonato….
          Parliamo del 33% in più a stagione e una stagione in più. Comunque non partendo da una base stellare come gli altri….

      • Maurizio Arcini scrive:

        A Benevento prende il doppio. Anche lui chiacchere e distintivo. Purtroppo,per i giocatori è consuetudine vivere senza dignità, sono costretti a viverne senza.

    • Cicciosestri scrive:

      Cosa? Rimpiangi Bessa? Non vogliamo andare in Europa? Che strani certi tifosi …

      • Maurizio Arcini scrive:

        Bessa è stato preso in prestito, sarebbe venuto di bessa ci ha aspettato, poi si è arrangiato con i piccioni. Ci poteva dare una mano, non sarebbe costato molto

    • maverick scrive:

      oh forse sapere che quasi tutti a parte il mister avrebbero preferito lui in porta e invece la vedeva sempre occupata da un altro (bravo ma non fenomeno) gli ha fatto cambiare idea ancor piu dei soldi…

    • Paolo1968 scrive:

      Passati 4 giorni dalla vittoria a Roma.
      Veramente incredibile….
      Puggioni ha fatto strabene, non bene. Mi dispiace, ma approvo la sua scelta al 100%… tutti splendidi col portafoglio e la carriera degli altri….
      Per il resto no comment, Ferrero avrebbe sbagliato anche comprando Messi, perché c’è Neymar più giovane…

      • Maurizio Arcini scrive:

        Ora speriamo di ricomprarlo a giugno, senza di lui non possiamo giocare. Viviano è 10 volte più forte anche se facesse una papera a partita e giocasse bendato

    • Fioretta scrive:

      Non ho capito ,chi ci sarebbe servito per andare in Europa? ….. Bessa ?

      • Maurizio Arcini scrive:

        Essere giocatori del Verona non vuol dire essere per forza scarsi, lucas giocava poco nel pescara e poi…. I giocatori già affermati costano troppo, lui sarebbe servito il campionato è ancora lungo

    • Michele G. scrive:

      Bessa per andare in Europa? Vabbè che c’è una certa assonanza con Messi, ma dire che fosse indispensabile per l’Europa… Vorrei ricordare che giocava nel Verona, che naviga nei bassifondi della classifica.

  57. vincenzo scrive:

    Leggo adesso su un sito: “rumors da Milano, la Sampdoria sarebbe interessata a Balotelli per giugno: arriverebbe a parametro zero”.
    NOOO, basta con questo B…, non rovinate quanto di buono fatto finora!.
    Gli aficionados del giocatore lo propongano per la nazionale e magari per la F.I.G.C. vista la figura di lunedì..ma non per la Samp: fermo restando la libertà di giudizio e di opinione, personalmente non lo voglio vedere con la maglia della Samp: “il lupo perde il pelo ma non il vizio” non si dice così?.
    Andrea cosa ne pensi?

    Forza Sampdoria

    • andrea.lazzara scrive:

      Che per ora mi sembra, come dicevamo ieri sera, che si pensi a tutto meno che a una cosa. Con oggi sono 108 giorni, ossia 3 mesi e mezzo, che la Sampdoria è sesta in classifica, ossia in piena zona Europa. Un risultato importantissimo ma che per alcuni viene dopo il mercato, le lamentele perchè si poteva essere quarti o quinti e non so che altro. Quando ero ragazzino tifavo perchè la Sampdoria arrivasse più in alto possibile. Ora è vero che, come dice l’amico Rissetto, alcuni esultano per le plusvalenze (che non fanno gol anche se, alla lunga possono pure portarne, leggi acquisti di valore) ma altri proprio alla partita riescono a pensarci giusto qui 90-95 minuti. Forse. E questo mi fa pensare.

      • Fede scrive:

        92 minuti di applausi!

      • Cicciosestri scrive:

        Grande Andrea! Confermo la mia stima per te … tra l’altro a me Rissetto non piace, e il 99% delle volte non concordo con ciò che dice … ma non si può essere simpatici a tutti …

        • andrea.lazzara scrive:

          Il mio commento era assolutamente in linea e in accordo con quello di Stefano Rissetto, forse non si è capito…:-) . La mia era un’aggiunta: ci sono quelli che esultano per le plusvalenze ma anche quelli che alla partita pensano (forse) mentre si gioca…

        • Stefano Rissetto scrive:

          Guarda, se ti conforta nemmeno io il più delle volte mi sono simpatico.
          Ma preferisco essere sincero – dicendo cose anche sgradevoli e impopolari, se mi sembrano vere e sensate – che simpatico.
          Certo, sincero e simpatico sarebbe il massimo.
          Comunque con te parto dall’1% ed è già qualcosa ;)

    • marco scrive:

      Balotelli di oggi è tutta un altra cosa rispetto a com era prima.

  58. Daniele da Rapallo scrive:

    Scusa Andrea, una domanda…..alla luce di quanto sembra accadere, se si dovesse fare male Viviano (cosa possibilissima…) giocherebbe questo Belec che non gioca neanche nel Benevento ? Qualcosa non mi torna, oltre al rischio preso di non intervenire sul mercato se non in vista di Giugno…., non mi sembra si voglia veramente fare di tutto per questo ipotetico sesto posto…

  59. marco scrive:

    Puggioni al benevento ok, ci vuole andare lui e lo si accontenta, ma di Belec che te ne fai?

    • Michele G. scrive:

      Già, hai proprio ragione. Per prenderci uno che la cosa migliore che sappia fare è prendere a calci nelle terga gli avversari, potevamo tenerci quelli che abbiamo già!

  60. Moussa Dembele scrive:

    Domanda: ma Belec sabato potrebbe giocare? Perché ci sarebbe Niang….

    • andrea.lazzara scrive:

      Tre giornate di squalifica…

    • marco scrive:

      come battuta potevi risparmiartela e la SAMPDORIA poteva risparmiarcene l ingaggio.

      • andrea.lazzara scrive:

        Magari non ricordava che Belec avesse combinato quello che ha combinato domenica. Diciamo che le sue prestazioni, fino a qualche ora fa non erano proprio prioritarie nei pensieri dei tifosi sampdoriani…

        • marco scrive:

          Ma se ha pure scritto che sabato ci sarebbe Niang.

        • petrino scrive:

          E’ diventato noto solo perché ha scalciato niang.
          E’ interessante anche quello che ha dichiarato il procuratore di Puggioni.
          Il Torino non ha mosso la rosa. Vediamo sabato se esiste una qualche continuita’ di rendimento o se vanno a corrente alternata.

        • Fra Zena scrive:

          Belec a Carpi non mi sembrava un portiere pessimo, aveva fatto una discreta stagione. A Benevento ingiudicabile, in quella situazione non so quale portiere potrebbe salvare la baracca. Come secondo può anche andare bene, ma tre giornate di squalifica sul groppone sono un biglietto da visita pesante, soprattutto perchè siamo nella fase decisiva della stagione. La società si prende un bell’azzardo, ma a Ferrero piace così. Spiace moltissimo per la partenza di Puggioni, il campo e lo spogliatoio perdono esperienza, italianità e sampdorianità. Siamo sempre più una multinazionale (ora è arrivato pure un estone!) e non so quanto questo faccia bene al gruppo. Certamente la società poteva fare di più per tenerlo, non lo ha fatto per scelta deliberata e se ne assume le responsabilità davanti ai tifosi. A Puggio faccio i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera, nessuno dimenticherà quel derby di andata dello scorso anno…io non lo giudico, la sua scelta l’ho capita. Poi ognuno libero di pensarla come vuole

          • piero scrive:

            Rinfacciare qualcosa alla società per la questione Puggioni mi pare ingeneroso. Potevano impuntarsi e costringerlo a rispettare il contratto, oppure pretendere contropartite economiche. Invece lo hanno lasciato libero di scegliere. Capisco che a molti non vada giù ma il Puggio ha scelto i soldi e un posto da titolare. Lo avremmo fatto tutti. L’unica cosa stonata in questa vicenda sono state le dichiarazioni del procuratore che ha voluto salvare la faccia al suo assistito davanti ai tifosi (strano cmq che non abbia parlato Puggio in prima persona, conoscendolo) e i tifosi da poco che addossano responsabilità alla società per aver ceduto un 37enne a fine carriera, ancorchè bandiera, tifoso e uomo spogliatoio.
            Spiace anche a me da matti, ma non facciamone un dramma

        • piero scrive:

          Spiace umanamente per Puggio. Dal punto di vista tecnico non conosco questo Belec. Mi ricordo che ai tempi della primavera dell’Inter si diceva fosse forte, ma ora?

      • moussa dembele' scrive:

        Scusa :-)

        • Fra Zena scrive:

          per Piero: di fatto concordo con te, infatti non rinfaccio niente e non ne faccio un dramma. Il compito della società è quello di fare la società, cioè di prendere decisioni e assumersene la responsabilità. In questo caso lo ha fatto, vedremo col tempo chi avrà ragione. Io su Belec mi permetto di avere qualche dubbio. Non che sia scarsissimo, ma intanto è un altro straniero con un curriculum non trascendentale e tre giornate di squalifica sul groppone. Ovviamente spero poi mi smentisca clamorosamente rivelandosi come il nuovo Yascin! :) Sul procuratore di Puggioni sono d’accordo: stendiamo un velo pietoso

  61. Mauro scrive:

    Si grande uomo mister Vicini ma da tecnico della nazionale a Italia ’90 faceva la formazione dopo aver letto la rosea e Tuttojuve.Tutti abbiamo visto com’è andata.

    • petrino scrive:

      A Italia 90 c’ era la meglio gioventu’ calcistica prima di quella di Germania 2006.
      E difatti a USA 1994 siamo stati secondi solo sbagliando i rigori.

      Non hanno avuto fortuna sia prima con la papera di zenga in uscita, sia con i rigori sbagliati, se non erro, di Donadoni.
      Noi soccombiamo sempre ai rigori.

    • piero scrive:

      ha sbagliato un’unica volta la formazione. La semifinale con l’Argentina a Italia 90. Far marcare Maradona e Caniggia a Bergomi e Ferri, quando avevi in panca Vierchowood e Ferrara non aveva senso. E infatti…

      • Pier scrive:

        Infatti al gol di Caniggia ho esultato come se avesse segnato la Samp.
        Il Mancio mai in campo e pure Vialli a fare la staffetta con scarpone Schillaci che se non c’era probabilmente il mondiale lo vincevano.
        Vierchowod in panchina un insulto al gioco del calcio.

    • Faso scrive:

      Ora tutti a scrivere messaggi in ricordo di Vicini, ma vi ricordate la stagione dello scudetto quale era uno dei primi cori ad inizio partita che si alzava dalla sud?

  62. marco scrive:

    Posso capire che per la società Puggioni ,data l età, non fosse una priorità, ma scambiarlo con Belec, appena resosi protagonista di un gesto folle, per risparmiare cosa? 50 euro? Per me è incomprensibile.

  63. Luca scrive:

    Grosso autogoal la partenza di Puggioni ( secondo me!) e poi per chi ? A me sembra che un grosso difetto di questa Società sia fare promesse di Pulcinella vedi puggioni ( lo ha detto l’agente) vedi a suo tempo Nicolini ( lo ha ribadito lui) non trovi Andrea?

  64. Cicciosestri scrive:

    Buongiorno a tutti, vorrei fare alcune considerazioni su questo mercato di gennaio:
    1. Il voto che do alla nostra dirigenza è 8 visto che ha mantenuto le promesse e non ha ceduto nessuno mantenendo intatto un gruppo che, con i suoi pregi ed i suoi difetti, è al sesto posto con 37 punti in 22 partite.
    2. Qualcuno dirà che dovevamo rinforzare la panchina ma a mio parere non era possibile trovare qualcuno migliore di Barreto Murru Regini Sala Verre e Capezzi disposto a fare panchina nella Samp, e, se avessi puntato su dei giovani, non avrebbero potuto essere pronti subito.
    3. Capitolo Giaccherini, lui voleva lasciare il Napoli per giocare titolare e la Samp, al rientro di Praet, questo non poteva garantirglielo, ha quindi deciso, giustamente, di non creare possibili malumori nello spogliatoio e di utilizzare Verre e/o Barreto nelle prossime 4 o 5 partite, PERFETTO.
    4. Capitolo Puggioni, scelta corretta la sua di andare, e corretta da parte della società quella di lasciarlo libero e non rilanciare per pareggiare l’offerta del Benevento a mio parere esagerata. Belec come 12 va bene anche perché credo che non giocherà mai visto che non abbiamo altro che il campionato. L’importanza di Puggio nello spogliatoio era molta ma il costringerlo a restare avrebbe rischiato di creare malumori.
    5. Capitolo Caprari, alla faccia di chi diceva che era stato valutato troppo dall’Inter, qualcuno ci offriva di più ma, per fortuna, la società ha ascoltato il mister e ha rifiutato l’offerta, segnatevi questa: Caprari è sul punto di esplodere!
    6. Capitolo esuberi, ci siamo liberati di 2 esuberi su 3, purtroppo con Dodò non ci siamo riusciti per i suoi continui rifiuti. Checchè ne pensiate Alvarez Regini e Sala non sono considerati esuberi dal mister e quindi non sono stati ceduti.
    7. Considerazioni generali su questo mercato: NESSUNO, tranne le squadre scarse come Genoa Benevento Spal etc., è riuscito a migliorare la rosa, emblematiche sono le situazione dell’Inter che ha preso solo prestiti e del Napoli che ha fallito 4 acquisti su 4.
    8. Capitolo mercato della prossima estate, non ci pensiamo, godiamoci questa Samp e questi ragazzi e guardiamo partita per partita sperando di riuscire a centrare il sesto o settimo posto. Io la prossima estate però sostituirei Torreira e Praet con due profili interessanti da rilanciare: Gagliardini e Grassi.
    Chiudo qui, scusate la lunghezza e …
    IO STO CON GIAMPAOLO! IO STO CON FERRERO!

  65. ale scrive:

    Caro Andrea (bentornato!)

    leggo con dispiacere la “nota” del procuratore di Puggioni. Pur continuando a pensare che forse la Società avrebbe potuto fare uno sforzino (ma in termini di ingaggio, non di durata) trovo pessime queste dichiarazioni e mi fanno in parte ricredere sia sull’operazione sia sul Puggio.

    Lo capisco perfettamente vai a guadagnare di più e per più anni ma rinfacciare pubblicamente alla società di non aver fatto controproposte lo trovo incredibile. La Società ha fatto la sua legittima scelta e già il fatto di non pretendere il rispetto del contratto in essere o una contropartita economica al Benevenento, è un grosso favore fatto al giocatore.
    Cercare di passare per povere vittime lo trovo puerile., 250.000 i più fortunati tra noi li vedono in dieci anni. Detto questo in bocca al lupo e grazie di tutto.

    Invece di Belec che dici? Può starci come dodicesimo?

    Avanti Sampdoria!

  66. Sand66 scrive:

    Mercato finito senza traumi. Tutti confermati poche cessioni e ancor meno acquisti.
    Se devo essere sincero mi sarei aspettato qualche colpo in prospettiva tipo Anderson (del Bari) da bloccare ora e prendere a giugno, in estate ci troveremo con mezza squadra da rifare e con i prezzi che schizzeranno alle stelle per non parlare della concorrenza (vendi bene ma acquisti male).
    A Puggioni auguro le migliori fortune, se sei Sampdoriano dentro lo sei dovunque giochi e a 37 anni un ingaggio così non si deve scartare perché poi i riflettori si spengono e la vita continua.

  67. petrino scrive:

    se la societa’ voleva trattenere puggioni doveva pareggiare l’ offerta del Benevento, ossia scadenza al 2020 anziché 2019 ed equiparare gli emolumenti offerti.
    Non lo ha fatto, da cui deriva che non gliene importava nulla che andasse via.
    Questo e’ quanto.
    Vuole rinnovare il contratto a barreto, che prima della partita a roma era considerato nulla, ed ha attualmente l’ ingaggio piu’ alto.
    Poteva benissimo accontentare puggioni e credo proprio che sarebbe rimasto.

  68. Tommy scrive:

    Su Vicini grande allenatore della nazionale pero’ con macrospopici errori quello di boicottare i giocatori della samp fu scelta politica ma lui che stette tra i blucerchiati per anni fece un tradimento concettuale e filosofico. Ancora Maradona ride per l’ esclusione lunare dello zar, il piu’ grande centrale che abbia mai visto.
    Pero’ ripeto grandissimo allenatore o selezionatore sia con l’ under che con la nazionale maggiore.
    Caso Puggioni, esterrefatto, un tifoso nello spogliatoio, ma sono abituato alla samp dopo grandi successi c’ e’ sempre la doccia gelata, l’ inauspichevole sfuriata di Garrone sul Genoa, la baruffa farsesca con Cassano, e questa sinceramente non gravissima ma evitabile. A Roma tra l’ altro ho notato una certa tensione fra i vari giocatori, si sfanc… spesso e volentieri. Senza Puggioni come trait d’union potrebbe degenerare la situazione.
    Ora col Toro spero che l’ ambiente dimentichi e che la SAMP strapazzi quella mandria fanatica e sfigata dei granata.

    • Paolo1968 scrive:

      Ma dimentichiamole noi certe cose che non hanno il minimo fondamento…
      sta a vedere che si odiano e vincono a Roma…..
      Proprio non ce la facciamo a stare sereni….

    • alan scrive:

      Vicini è stato un grande CT. Certe pressioni “politiche” ci sono state (basti pensare a Giannini per Matteoli, che era molto più forte, perché bisognava portare qualcuno di Roma o Lazio al mondiale in Italia e quello passava il convento) ma senza l’uscita a vuoto di Zenga probabilmente avrebbe vinto un mondiale, segno che comunque, al netto della differenza di valori con il presente, era in grado di mettere in campo una buona squadra e di motivarla, senza darsi arie da fenomeno (ogni riferimento a Ventura è voluto)

  69. moussa dembele' scrive:

    Da quello che ci e’ dato conoscere, l’opportunita’ di Puggioni a Benevento e’ stata improvvisa ed e’ capitata praticamente l’ultimo giorno di mercato. La societa’ ha agito bene nei confronti del giocatore, perche’ avrebbe potuto impuntarsi e farlo rimanere fino a fine stagione, proprio per l’impossibilita’ di programmare una sostituzione come si deve. Riconoscendo la sua professionalita’ gli e’ andata incontro e ha preso Belec, spero, calcolando e valutando il rischio della scelta. Economicamente non e’ un’operazione pesante e ci da modo di cercare con calma un portiere che in futuro possa anche sostituire Viviano.
    Un ultima nota: a me il video messaggio di Puggioni ha fatto piu’ ridere che commuovere. ce n’era proprio bisogno?

  70. flavio scrive:

    Buongiorno. Mi fa piacere che come avevo ipotizzato Giampaolo stia provando Sala nel ruolo di Barreto. Potremmo avere dei buoni risultati. Saluti Flavio

  71. Maurizio Arcini scrive:

    Tanto per chiarire, dei giocatori non ne me frega nulla, c’è solo la Sampdoria non ringrazio nessuno perché se ne va, chi ci ha giocato nella Samp deve ringraziare noi che li sosteniamo a prescindere.

  72. marco scrive:

    Puggioni poteva anche essere sacrificato, ma si doveva prendere un portiere di prospettiva, non di certo Belec, soprattutto per l’episodio col torino, da far crescere con calma.
    Un operazione veramente insensata.

  73. ROBYLEVANTE scrive:

    Sono molto dispiaciuto che Puggio,l’unico vero sampdoriano della squadra, se ne sia andato senza che Società e allenatore abbiano fatto nulla per fargli cambiare idea.Una parte della tifoseria,piccola per fortuna,lo incolpa di tradimento;vorrei vedere chi al suo posto e a pochi anni dal pensionamento calcistico, sarebbe stato capace di rifiutare la possibilità di guadagnare un bel po di soldi e nello stesso tempo potersi togliere la soddisfazione di giocare da titolare anzichè dover subire l’umiliazione di stare in panchina a rodersi per dover guardare un altro giocatore che molti tifosi sampdoriani considerano a lui inferiore.Grazie comunque Puggio-SEMPRE UNO DI NOI- per averlo sostituito con grande abilità e notevoli risultati e auguri per il tuo futuro.

    • alan scrive:

      A parte che due parole per i 7 punti in tre partite potevi trovarle (ah già quando le cose vanno bene ti si bloccano le dita per la felicita’) come al solito pur di buttare un po’ di fango gratuito ti inventi telepate che legge i pensieri di Puggioni, il quale certe cose non le ha mai esternate, anzi ha sempre manifestato ammirazione per Viviano

  74. P.SOLARI scrive:

    Mercato chiuso, stop . Pensiamo ai granata, non sara’ partita facile …..

  75. Chicco 78 scrive:

    Scusami Andrea, intanto ciao e bentornato e sappi che mi sei mancato con tutto l’affetto possibile per la buona paoletta, ma come mai il puggio è andato?

    • andrea.lazzara scrive:

      Ciao Chicco e grazie mille ( e intanto un abbraccio a Paola). Beh direi che si è detto tutto e il contrario di tutto e che sono quelle storie in cui i dettagli, gli stati d’animo non si sapranno forse mai. Io come dicevo martedì a Gradinata Sud non ero per niente ( e non lo sono neppure ora) convinto da un punto di vista tecnico: che, poi, alla fine, dovrebbe essere comunque l’elemento prevalente. Però il contratto offerto a Puggioni è sicuramente importante per un giocatore della sua età.

      • marco scrive:

        Ripeto per l ennesima volta,ci può stare che una società come la SAMPDORIA non voglia puntare su un portiere di 37 anni, ma per quale ragione prendere Belec? Sembra quasi che fosse diventato un peso Puggioni, che tanto x disfarsene si è preso lo scarto della peggior squadra di serie A.

  76. Pier scrive:

    Brava Samp bravi tutti compresi Caprari Barreto e Murru ( miracolo).
    Caprari se diventa cattivo sotto porta da mediocre diventerà fortissimo perché la tecnica non manca.
    Capitolo Viviano : ha parato senza fare cappelle ( il rigore è una impresa a parte) la Samp ha vinto.
    Se si ripete con il Toro vinciamo ancora perché ora siamo tornati a correre e siamo forti.
    Gaston Ramirez semplicemente fantastico.

    Doria olè.

  77. Daniele da Rapallo scrive:

    I retroscena di mercato, in realtà, sono tanti e la gente non li sa.
    Hanno anche provato a prendere Bessa….

  78. giovanni scrive:

    ciao andrea, lascio il mio ultimo pensiero su samp torino a te perchè…sento puzza di bruciato; come sai sono complottista ed un pò già alla designazione di rocchi mi è salita…poi ho continuato nela settimana con fiumi di inchiostro sulla dietrologia ben più che spicciola sul nostro ex mazzarri che ci avrebbe ancora nel cuore, quando sappiamo tutti quanto ciò sia inverosimile, è passato certamente come un mister preparato, ma da quello che ricordo non vedeva l’ora di filare via verso lidi più luminosi (tanto per cambiare), tanto che il buon garrone lo fece stare qui pagato senza lavorare sei mesi prima di lasciarlo andare a napoli con annessa buonuscita, di simpatia non ne mise a disposizione visto il carattere e men che meno seminò per chi venne dopo che infatti rivoltò la squadra tatticamente e centrò la champions più o meno con gli stessi, almeno quelli determinanti…..; ricordi piacevoli qualcuno si per carità, il derby di christian maggio, le giocate di cassano (ecco appunto…), la semifinale con l’inter, alcune partite, ma la fatica del 3-5-2,; ma la sensazione prima di uscire oggi è quella che leggendo i quotidiani è che la sampdoria vista a roma dia..fastidio? forse non tutti si apettavano che fossimo così tosti, quadrati, spavaldi se vuoi, insomma un pericolo per chi di diritto in coppa uefa/europa league deve andarci (milan…) come al solito mi pare che si sia fatto a gara per tirare oggi la volata al toro…che vuoi, sono come mourinho, sento il rumore dei nemici, quelli fuori da genova, corvino che parla della samp come se solo noi facessimo plusvalenze, belotti rientra dall’infortunio e deve segnare perchè diversamente si smarrisce, ho visto troppe volte sottolineato il fatto che il torino storicamente con noi a genova fatica (10 vittorie nella storia…) tutte cose che so già che oggi allo stadio mi verranno in mente magari alla prima capp…a di qualcuno con la maglia a colori fosforescenti; …andrea, lascio a te il pensiero, poi spero di poterti scrivere ben diversamente e di ben altro risultato sul tuo prossimo e speriamo felice commento!!! ma adesso mi aspetto un caxxxxo di torino che ci metterà in difficoltà e spero che lascino almeno un pò di spazio a torreira, se mazzarri non predispone nulla si gioca lo so e magari diventa tutto secondario, se gli appiccica rincon addosso faremo più fatica, occhio a jago che farà il pendolo cercando di attirare murru fuori ed a berenguer, che sulla fascia ci farà soffrire, terrà basso beres, dobbiamo fare arrivare velocemente palla al quaglia ed a zapata, la dietro c’è burdisso…n’koulou è più duro…ma ripeto proviamo a giocare e divertiamoci hai ragione ed io prometto di non vedere più complotti.
    un abbraccio

E’ FINITA, PER FORTUNA…

C’è poco da dire su quest’ ultima giornata di campionato e sull’ennesima batosta esterna della Sampdoria. Rigore folle concesso da

UN BRUTTO FINALE

Avrei voluto dedicare il pezzo ad altro ma la cronaca mi impone di scrivere di quanto successo al Ferraris, dei

LA MUSICA E’ FINITA (GLI AMICI SE NE VANNO…)

Con zero dicesi zero tiri in porta in 90 minuti più recupero andare in Europa è un’utopia. Sampdoria non pervenuta

BELLA SAMP MA…QUANTI RIMPIANTI

La Sampdoria vince contro il Cagliari senza soffrire troppo e resta in corsa per un posto in Europa. Purtroppo anche