AMAREZZA FINALE MA ANCHE TANTE COSE BELLE

25 gen 2018 by andrea.lazzara, 146 Commenti »

La Sampdoria ha retto bene contro una Roma in evidente stato di sovraeccitazione da mercato (in uscita) e da classifica in affanno. La squadra di Di Francesco prima ci ha provato con le indubbie qualità tecniche, poi ha cercato di far caciara, soprattutto dopo l’episodio tra Stroootman e Ferrari che poi ha generato l’azione del rigore-Var trasformato da Nostro Quagliarella da Castellammare. Però la squadra di Giampaolo non ha mai perso la testa, anzi, avrebbe anche potuto trovare il raddoppio se non si fosse trovata un paio di volte davanti un portiere in questo momento mostruoso come Allisson (qualche volta non sbagliano i nostri, sono bravi anche gli altri). Poi, dajè e dajè il golletto è arrivato e di qui nasce l’amarezza: come sempre nel finale, come sempre con un paio di distrazioni (Zapata, in ombra, mollo su una palla nella trequarti, Ferrari e il solito Murru piccionati sul cross trasformato in gol da Dzeko. Viviano poteva uscire? Non lo so, ma ormai portieri che escono su quelle palle ne vedo davvero pochi…)ma, comunque, la serata contro i giallorossi ha confermato cose belle e altre meno. Quelle belle sono relative a una squadra ritrovata, nello spirito, nel fisico e nel gioco. Quelle meno sono i problemi fisici: Quagliarella, Strinic (ma sempre?? ) e sopratutto Praet che fa 30 ma non ancora 31 ma che comunque sta salendo a vista d’occhio in termini di personalità. Peccato che le secondo linee, tranne qualche lodevole eccezione, non siano perfettamente sovrapponibili ai titolari. Forse sarebbe pretendere troppo in una squadra contro la Samp ma siccome l’appetito vien mangiando… Ora ( a pensar male diceva giusto un illustre tifoso giallorosso) occhio a domenica sera per il retour match dell’Olimpico: i blucerchiati hanno dimostrato di potersela giocare soprattutto contro una difesa spesso svagata. Sono curioso, quindi, di vedere la designazione arbitrale (Orsato, secondo me, è stato bravo e lineare)…. Ah….benvenuta Matilde, e un abbraccio alla titolare del blog Paola, a suo marito Matteo e alla sorellina di Matilde Giulia!

146 Commenti

  1. Disraeli scrive:

    È frustrante perdere 2 punti al 90 minuto, però abbiamo fatto una ottima prestazione.
    A me Praet è piaciuto tantissimo e temo un lungo stop.
    Rimane il grave problema portiere: inchiodato alla linea di porta, ancora una volta non è esente da colpe.
    Abbiamo sprecato tanto ma rimane sempre il problema delle troppe occasioni concesse agli avversari (privi di Perotti ed El Shaarawy).
    A Roma senza 2/titolari sarà dura anche perchè in trasferta non abbiamo un ruolino invidiabile.

    • marco scrive:

      Concordo, Praet è eccezionale e il campo osceno rischia di privarcene, assist a Zapata sontuoso.

    • maverick scrive:

      “A Roma senza 2/titolari sarà dura anche perchè in trasferta non abbiamo un ruolino invidiabile.”

      Chissa che per la legge dei grandi numeri…..

    • Edoardo scrive:

      Viviano ha nelle uscite il suo tallone d’Achille e questo ormai è noto, comunque sul gol di Dzeko mi pare che Ferrari che ha ciccato l’anticipo…

      • Ivan scrive:

        Si anticipo ciccato…ma wuesto ha fatto gol con in piedi piantati per terra dentro all’area piccola che ai miei tempi si cjiamava area del portiere….con uno storari qualsiasi oer segnare doveva donare almeno 2 incisivi…da notare che il cross non era firte e teso ma una palombella pallida…per me sono altri -2sul conto di emilano e saro magari cattivo ma siamo gia a -7

        • Edoardo scrive:

          Non hai tutti i torti, diciamo che sul gol di Dzeko c’è un concorso di colpa di Viviano e Ferrari insieme, purtroppo di gollonzi così quest’anno ne prendiamo parecchi…

  2. NYC scrive:

    Buona gara, contro un ottima squadra i ragazzi hanno dato tutto non sono queste le partite su cui recriminare ma i punti buttati nel WC contro squadre gramme come Cagliari e Benevento

    • marco scrive:

      L importante è aver superato il momento negativo, ieri siamo stati molto sfortunati,anche se quando difendiamo siamo da brividi, purtroppo è mancato il colpo da k.o. , gli unici punti realmente gettati sono col Benevento, il resto è un campionato al momento esaltante.

      • Matte Genovese scrive:

        esaltante ????? ahahaha cosa dici marco …….. beato te che vivi un bel momento….

    • Claudio61 scrive:

      Veramente io ricriminerei sempre sui soliti goal subiti nei minuti di recupero , se le partite finissero al 90esimo saremmo sopra la Lazio ! E recriminerei sui soliti goal sbagliati da Caprari e sui soliti errori Ferrari Murru …

      • ROBY LEVANTE scrive:

        Ti sei dimenticato di Viviano…….

      • Edoardo scrive:

        Le partite durano 95 minuti e da quando si gioca coi 3 punti a vittoria bisogna sudarsele fino all’ultimo secondo, recriminare non serve a niente…

  3. Fra Zena scrive:

    una buonissima Samp, peccato non avere portato a casa i tre punti, ma il pareggio è il risultato più giusto. Non me la sento di buttare la croce su nessuno nell’azione del gol subito, la realtà è che eravamo nel fortino da 10 minuti e prima o poi il gol lo si prende, soprattutto se hai davanti una squadra forte come la Roma. E comunque, meglio da Dzeko che da Schick :) Il problema è che questa squadra paga sempre fisicamente negli ultimi venti minuti; contro certe squadre non te lo puoi permettere, bisogna gestire meglio i 90 minuti. Spiace soprattutto per l’infortunio di Praet, che spero non sia grave, ma temo che almeno per un mese ne abbia. Spero la società intervenga sul mercato perchè non si può arrivare sesti o settimi con Barreto titolare. Credo il mese di dicembre lo abbia chiarito abbondantemente. Su Strinic io lo dico da tempi non sospetti, rileggete il mio post di domenica scorsa ad esempio: fisicamente è scoppiato, punto. Se la cava con l’esperienza ma corre pochissimo. Ormai per quest’anno è così, ma in futuro bisognerà prendere decisioni anche su di lui. Tornando all’attualità, per domenica non sono ottimista. Sarà durissima, senza tre titolari e con due partite intense nelle gambe. Speriamo di cavarcela

  4. Disraeli scrive:

    Aggiungo: perchè Murru? Regini ti dava più copertura e centimetri.
    E perchè a pochi minuti dalla fine non abbassare Ramirez e Caprari sulle fasce, i pericoli arrivavano da lì.
    Leggo in giro di responsabilità di Zapata che non tiene il pallone da cui arriva il gol: a parte che era circondato ma…PERCHÈ cercare sempre di complicarsi la vita uscendo dall’area col fraseggio e non spazzare in tribuna??

    • ROBY LEVANTE scrive:

      Perchè così vuole il maestro di calcio.

      • Steva scrive:

        Vi meritereste un altro zenga….

        • Fulvio Vassalli scrive:

          o un atzori

        • Faso scrive:

          O un Montella, un Atzori, un Cavasin, un Ciro Ferrara…. avrebbero solo che l’imbarazzo della scelta tanto per ricordare i più recenti fenomeni della panchina.
          A mio parere Giampaolo ha i suoi limiti e quando lo scelsero non ero per nulla soddisfatto, ma i risultati rapportati alle risorse a sua disposizione sono dalla sua parte.
          La sua rovina è chi gli ha messo addosso l’etichetta di maestro di calcio… e sappiamo bene chi l’ha sparata!!!

  5. marco scrive:

    Da veramente fastidio vedere un campo così osceno,gli infortuni di Quagliarella e Praet, sono figli di questo scempio. Mi auguro vivamente che non si compri sto stadio, ma si pretenda di avere un area ed novo e possibilmente senza pennuti, che sanno godere solo sulle disgrazie altrui.
    Praet è indispensabile per il gioco di Giampaolo,entrando Barreto la SAMPDORIA ha perso propositivita e copertura.
    La partita è stata godibile,ben interpretata,come al solito ci si mette la sfortuna. Bisogna vedere l entità dei 2 infortuni,quello di Praet sembra grave e non ci voleva proprio.

  6. semolin scrive:

    ottima gara, gli 11 titolari sono da grande squadra. le riserve da medio bassa serie b. caprari un cecchino, murru una disgrazia quasi quanto regini

  7. vincenzo scrive:

    Parere personale:
    ieri grande Samp per gioco espresso, grinta e occasioni da gol create contro una squadra forte e, per questi motivi meritavamo di vincere senza se e senza ma.
    Tifo spettacolare, da pelle d’oca nella sud che ha coinvolto anche i distinti e la tribuna!!.. .
    Peccato per gli infortuni.
    La squadra può lottare tranquillamente per il 6° posto
    L’unica cosa che mi ha lasciato “perplesso” sono le cronache della partita sul quotidiano genovese e sulla rosea: tutto sommato pareggio giusto e voto 6,5 a entrambe le squadre.. .; probabilmente invecchio e la vista diminuisce ma mi aspettavo commenti più lusinghieri e convinti per la Samp che nel secondo tempo per pericolosità nelle azioni ha messo alle corde i lupacchiotti; certo che se c’erano El Shar., Perotti e De Rossi avrebbero vinto sicuramente.. .

    A Roma con la stessa grinta e a testa alt, al di là del risultato…

    Forza Sampdoria

    • Maurizio Arcini scrive:

      E porta anche male quando gioca perdi sicuro. Mi dispiace ma è così. Quando esce Fabio la Samp perde in personalità, praet immenso ieri ha chiuso tutta la partita kolarov, regini sicuramente più affidabile di murru,inguardabile come sala. Senza giocatori in panchina adeguati farebbe fatica chiunque anche guardiola

  8. Maraschi scrive:

    Hai fatto bene a sottolineare l’errore di Zapata, se avesse tenuto palla, magari prendendosi un fallo, penso che avremmo vinto, ma con i se…

  9. Ferolandia scrive:

    Ciao Andrea,

    direi buon punto, e potevano essere tre, contro una buona squadra e giocando il nostro calcio.
    il capitolo Viviano è doveroso aprirlo non voglio parlare del gol, a mio parere doveva uscire sul primo cross che era molto lento. Tuttavia ho notato in più di un occasione i difensori invitarlo ad uscire per dare sicurezza al reparto. Inoltre mi sembra ancora in difficoltà da un punto di vista fisico.
    Mi piacerebbe capire se la società sta pensando di investire nel ruolo anche per il futuro e anche se, vista la prolungata assenza di Praet, non sarebbe opportuno acquistare un centrocampista vero, perchè Capezzi, Verre e Barretto purtroppo non sono all’altezza dei titolari.

  10. luca scrive:

    Andrea a parte la delusione finale (il pareggio era cmq il risultato più giusto) bene cosi, ci siamo ripresi direi , ho sempre detto che la Samp è e sarà questa , vittorie, sconfitte e qualche pareggio ma partite intense come quella di Domenica e questa (nessuno avrà nulla da ridire anche in caso di sconfitta, ripeto MAI più Benevento!!!!!) soddisfano noi tifosi, Ferrari non merita di essere acquistato (per quelle cifre poi!!!) troppo disattento e poco reattivo , Linetty, Torreira e Bere sono giocatori di valore e non possono essere nel caso ceduti per meno di 25/30 mln di euro (considerando le quotazioni attuali del mercato, vedi iJoao Mario, Belotti, Biglia etc e poi un capitolo a parte merita Praet , sono sincero non pensavo fosse cosi forte ! aveva ragione l’avv Romei dicendo che sarebbe stata la sorpresa, peccato davvero per l’infortunio (serio suppongo) ci mancherà e non poco ! anche per lui prevedo una grossa plusvalenza (meritata in ogni caso) anche Capari se avesse la lucidità giusta in zona goal e un po più di cattiveria potrebbe essere una grande sorpresa ….non si tira a quel modo la punizione di ieri sera o ci si smarca a quella maniera nella seconda occasione parata dal loro portiere (doppio triangolo con Torreira) se non si hanno i colpi , questo li ha ma gli manca la rabbia agosnistica, la voglia di fare goal (questa è la mia impressione) che ne pensi Andrea ?

    • andrea.lazzara scrive:

      Ieri a me Caprari, al contrario di alcuni che hanno anche telefonato in diretta, è piaciuto anche come approccio alla gara. Stessa cosa che aveva fatto nei pochi minuti contro la Fiorentina..

      • Edoardo scrive:

        ieri anche a me è piaciuto molto Caprari, la sua punizione nel “7″ poi era bellissima e meritava miglior fortuna, però sottoporta ne cicca un po’ tanti…

      • DANILO scrive:

        Caprari è entrato subito in partita, ma per il momento ha un grosso difetto…sottoporta non ne butta una dentro se nn in situazioni clamorose tipo benevento. A mio parere invece ,se vogliamo vedere la nota dolente dopo meta’ campionato è Ferrari. Tanti, troppi errori ..mi ricorda molto Ranocchia.

        • ROBYLEVANTE scrive:

          Secondo il mio parere sia Ferrari che Murru non sono adatti al gioco che vuole Gianpaolo in quanto sono abituati a marcare stretto l’uomo e non a zona.Comunque Regini non è meglio dei due.

      • Ivan scrive:

        Buonasera…se smette di pensare alla giocata da fantacalcio puo diventare un buon giocatore….ma non sicuramente un fenomeno…capitolo zapata .non ha l’agilita per fsre tutto il lavoro richiesto arrivatutte le partite al 65esimo e muore…lodevole ma si gioca in 19 per mezz’ora tutte le partite e wui firse l’unica oecca del mister..credo che ierisera sarebbe uscito se non si faceva male praet….anche percheil ragazzino pokacco per ora e l’unico cambio che non fs sentire assenza del titolare…buona sera e firza doria..ivan da Bergamo

      • Matte Genovese scrive:

        peccato che sn ce il fabio nessuno segna………. ma lascia perdere i commenti.

  11. Paolo1966 scrive:

    Peccato. Ma se non la chiudi poi hai a che fare col tuo DNA, dove con 90 coincidono minuto e postura…

  12. Paolo1968 scrive:

    Cose buone: bel gioco, impegno straordinario da parte di tutti, tifo.
    Cose meno belle: anche per me Viviano dovrebbe un po’ schiodarsi dalla linea di porta e far sentire il fisico nella sua area, Ferrari e Silvestre non sono male ma può essere diffcile giocare con due calciatori così flemmatici insieme, Zapata deve farsi furbo e conto che sarà fondamentale per il girone di ritorno, gli infortuni di Quagliarella e soprattutto Praet (a me piace molto).
    A Roma andiamo a giocare sereni, psicologicamente dovremmo avere meno problemi di loro, che comunque compongono la migliore squadra vista a Marassi finora (dovrebbero togliersi un po’ di piagnina, ormai gli scatta in automatico).

    • marco scrive:

      per me molto meglio la Lazio della Roma viste a Marassi. Purtroppo Praet era fondamentale e sostituirlo sarà arduo.

  13. Massimo Pittaluga scrive:

    Bella partita bella samp in alcune circostanze fortunata perchè la roma di occasioni ne ha avute e in una Viviano, che per il resto sicurezza ne da poca quest’anno, ha fatto però una grande parata. poi peccato che non esce mai e con gente di 195 cm come ha la roma prima o poi il difensore soccombe. peccato sia successo nel recupero perchè sarebbe stata una vittoria pesante. però 4 punti in 2 partite con roma e fiorentina li avremmo firmati quasi tutti……io almeno. peccato per gli infortuni di quaglia strinic e soprattutto mi è sembrato brutto quello di praet. sembra almeno un bello stiramento. praet con torriera sono i ns punti di forza assieme a linetty, a mio avviso spesso sottovalutato anche dal mr. io lo trovo un giocatore in tutto superiore a barreto. come sempre ferrari un po di incertezze le ha però c’è da dire che la roma ti mette anche sotto pressione fisicamente e tecnicamente. davanti zapata in lento recupero. a roma saremo senza alcuni titolari e sappiamo che non abbiamo sostituti per praet e altri all’altezza. a roma gianpi dovrà per forza fare turn over ma credo sia un bene tenere fuori anche qualcuno appena rientrato. sarà dura perchè avremo assenze e turn over ma potrebbe anche essere l’occasione per un verre e magari qualche altro di farsi vedere

    • Edoardo scrive:

      Viste le prevedibili assenze per infortuni vari e la scarsa affidabilità delle seconde linee spero che a Roma andremo a giocarcela con un assetto un po’ più “accorto” (soprattutto sui calci piazzati), ma conoscendo Giampaolo ahimè ne dubito…

    • marco scrive:

      perdiamo Quagliarella e Praet per infortunio ,i 2 migliori, prendiamo gol all’ ultima azione e saremmo pure fortunati? L occasionissima di Zapata che spara alle stelle , punizione all’ incrocio di Caprari tolta con le unghie da Allison. Le altre 2 occasioni sprecate da Caprari, quelle non contano? Boh

  14. P.SOLARI scrive:

    Partita intensa, vibrante ….. i capitolini volevano vincere per placare un po’ la questione mercato ed hanno cominciato a tutta, i nostri hanno ribattuto colpo su colpo. Squadra ( titolare ….. ) ritrovata in fisico e testa. Ancora grande Capitano !!! Bene Praet, Torreira ( anche x lui aggettivi non se ne trovano piu’ – parentesi , se per un pischello che ha fatto 4-5 comparse ed un gol si chiedono [che faccia ..... ] 30 milioni + Bonus per il nostro piccolo regista ce ne vorrebbero 60 …….. ) , peccato per la sanguinosa palla persa da Zapata che ha dato inizio all’ azione del pareggio , presi un po’ troppi gol nel recupero.
    Il raddoppio mancato per me piu’ “colpa” di Caprari che bravura del portiere, ma prima aveva tirato una punizione perfetta che , li si’, il portiere aveva sventato con un grande intervento.
    Speriamo che gli infortuni non siano gravi, soprattutto Praet ….

  15. MadMick scrive:

    Tutto molto bene…sono contento della prestazione e peccato per i 2 punti persi.
    Resto sempre molto dubbioso su Viviano che sembra muoversi solo in orizzontale come i portieri del calcio balilla e sul fatto che quando togliamo anche solo una pedina la squadra ne risente e parecchio.
    Domenica mancherà Praet ma speriamo che ci sia Quagliarella perchè Caprari onestamente sta fallendo troppe occasioni per poter essre titolare in serie A.

  16. petrino scrive:

    becchiamo sempre negli ultimi minuti, Ormai e’ una costante.
    Nel dopopartita Giampaolo ha detto che praet ne avra’ per un mesetto.
    Purtroppo il sostituto e’ Barreto, che anche ieri sera si e’ distinto solo per il suo correre schizofrenico e senza costrutto.
    Non potrebbe lanciare verre, che almeno e’ giovane e qualcosa recepisce. ??
    Il migliore della roma e’ stato il portiere.
    Vorrei vedere quanti prendono la punizione di Caprari, che comunque non si smentisce mai davanti alla porta .
    Domenica a Roma mancheranno sempre De rossi, Perotti e El Sh.???
    Comunque il voler uscire dall’ area sempre palla al piede, stressa alla lunga i giocatori e noi che guardiamo. E’ un batticuore continuo.

    • Edoardo scrive:

      In difesa siamo grammi c’è poco da fare, ma io non capisco perché ci ostiniamo a marcare a zona anche nella nostra area di rigore sui calci piazzati? Questa secondo me è davvero una corbelleria di Giampaolo…

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Altro che batticuore, è una pena continua sia sui corner che sui cross con palla alta.Purtroppo abbiamo un portiere che è sempre brasato dentro la porta,non esce MAI e così non aiuta i difensori che,tra l’altro,non ci danno quasi mai di testa.Una parte di tifosi dice che ci ha salvato dalla B parando rigori decisivi.Vero.Ma si dimenticano delle papere e dei goal subiti precedentemente.Molto meglio far giocare Puggio,un ragazzo umile,CORAGGIOSO e di poche parole ma tanti fatti.

      • Edoardo scrive:

        Concordo sul portiere, meglio Puggioni. Però se in area marcassimo a uomo forse qualche golletto lo eviteremmo.

      • petrino scrive:

        acqua passata non macina piu’.
        E’ come quelli che glorificavano Pozzi per il goal al varese, dalla B alla A..
        Pero’ poi si e’ totalmente spento.
        Nel calcio come nella vita non si puoi’ essere un’ opera pia.

  17. Edoardo scrive:

    Che bella partita Andre, una battaglia epica come quelle di una volta!… Potevamo anche vincere con un pizzico in più di fortuna, ma alla fine secondo me il pareggio ci sta tutto… Abbiamo lottato a tutto campo, tante belle giocate e anche 2/3 occasioni da gol importanti neutralizzate da un Alisson veramente strepitoso… Poi gli infortuni e metti anche Zapata che non riesce a correre bene… E poi negli ultimi 20 minuti come prevedibile ci hanno assediati nella nostra area e lì francamente la difesa ha ceduto in più di una circostanza fino al gol finale di Dzeko… Purtroppo dietro manchiamo di fisicità e siamo lenti, non andiamo mai ad anticipare, difendiamo sempre a zona anche nella nostra area di rigore sui calci piazzati e questa è una cosa che io trovo davvero assurda ma ahimè così vuole l’allenatore… Comunque ‘sta volta io dò a tutti un bel 7 in pagella perché hanno battagliato tutti quanti come dei leoni al 120% dal 1° al 95° minuto e questo è quello che mi piace vedere sul campo, poi i limiti ci sono per carità, d’altronde Ferrari e Silvestre non sono Skriniar e Vierchowod c’è poco da fare…

    • robmerl scrive:

      se poi li obblighi a marcare a zona guardando la palla e disinteressandosi dell’uomo…
      Questa è una gran belinata, però giampa mi piace come uomo e in subordine anche come allenatore

  18. alan scrive:

    Il pareggio va bene così. Il rammarico ci sta , sopratutto per alcune occasioni nel finale ma loro hanno meritato e forse se avessero pareggiato prima sarebbe finita come contro la Lazio. La crisi sembra superata ma tra infortuni e giocatori fuori forma (vedi Zapata) e ancora un momento difficile.
    Ps tralasciamo per pietà le recriminazioni giallorosse, lo scorso anno sul rigore ridicolo di dzeko diceva no che loro non discutono gli arbitri…

  19. Stefano 1970 scrive:

    Zapata sul primo controllo è un disastro e questo non ha permesso alla.squadra di respirare. Questo è il limite del giocatore.

    Facendo il riassunto delle ultimw due partite.quando c è tonicita e vengono schierati I migliori riescono a giocarsela alla pari. Purtroppo domenica temo che oltre a Praet qualcunaltro sara a riposo. Barreto puo metterci impegno ma palla a = vicolo cieco e devono tornare indietro per cominciare azione da zero.

    Sara una partita ostica dove.si potra vedere se il mister ha compreso che a volte occorre essere piu flessibili nelle scelte

  20. moussa dembele' scrive:

    Sono orgoglioso della prestazione della nostra squadra al cospetto di un avversario fortissimo tecnicamente e fisicamente. Personalmente non ho visto così male Zapata. Finché ha retto ha tenuto in scacco il suo avversario andando gli spesso via di forza. Era un candidato alla sostituzione con Kownacky ma gli infortuni di Quaglia e Praet hanno cambi i piani. Forza ragazzi comunque, siamo i primi in classifica del “nostro” campionato ed un pensierino ai bibini televisivi repressi: avrete gioito all’ultimo minuto per il gol fi Dzeko ma avrete capito che se giochiamo così vi giochiamo così vi asfaltino tutta la vita :-)

  21. Daniele da Rapallo scrive:

    Ottima e precisa analisi. Ottima prestazione contro una squadra forte.
    Il mio rammarico però non è tanto per il pareggio avvenuto in extremis quanto nel constatare ancora una volta la mancanza di alternative valide. Le due ottime partite contro Fiorentina e Roma, disputate dalla squadra titolare, hanno sacrificato sull’altare degli infortuni tre titolari forti. A questo Stinic (che non si capisce se abbia fatto ritiro e preparazione estiva) forse meglio sostituire un Regini che un Murru (anche se per migliorare bisogna giocare e sbagliare..). Praet è al momento insostituibile e la sua assenza peserà molto sul campionato della Samp. Quagliarella e Zapata si spera stiano fuori poco o niente.
    Tempo fa rimproverai a tecnico e squadra di aver sottovalutato la coppa italia : continuo a pensarlo. E’ vero che l’appetito è venuto mangiando e le premesse iniziali non erano il sesto posto, ma la società dica cosa vuole fare da grande. Se vuoi provare a mantenere il sesto posto vai sul mercato; se non vai sul mercato lo perdi ma forse è ancora meglio poiché giocare in coppa e campionato senza ripercussioni è difficile e ci sta riuscendo solo l’Atalanta.
    Tuttavia, pur giocando sempre gli stessi spesso mi chiedo il perché dei tanti infortuni….normali nel corso di una stagione ?

    • Daniele da Rapallo scrive:

      P.S. Se così tanta gente dice che c’è un problema portiere, non è che magari cominci ad essere vero ?

    • marco scrive:

      il campo ignobile di Marassi ha inciso sugli infortuni

      • Faso scrive:

        Marassi campo ignobile, strutture stadio forse peggio… ad acquistarlo si rischia di aprire una voragine nei conti societari

    • Edoardo scrive:

      La Sampdoria è attualmente in autogestione – cioè ci autofinanziamo con le plusvalenze di mercato – e dunque l’unico obiettivo della dirigenza è di fare utili ed evitare possibilmente la retrocessione o peggio il fallimento, non ci sono all’orizzonte altre ambizioni sportive, ergo questo campionato nonostante gli alti e bassi è secondo me già un mezzo miracolo a prescindere che si vada oppure no in EL, dispiace solo per certe brutte figure come a Benevento, ma coi difensori che abbiamo e coi codici di gioco ferrei di Giampaolo non si può pretendere di più…

      • Lollo scrive:

        analisi spietata ma realistica e condivisibile..

      • Stefano 1970 scrive:

        Manca il oezzo “purtroppo in italia le uniche eccezioni solno le 6 squadre che si spartiscono la grossa fetta dei diritti tv a scapito del resto del movimento ” perché altrimenti si puo pensare che ci sia una strada alternativa

      • Maurizio Arcini scrive:

        Sono d’accordo se poi il mister insiste con sala prima e murru dopo ,dire testardo è fargli un complimento, non azzecca un cambio neanche per sbaglio

  22. Martino imperia scrive:

    Ben ritrovato Andrea. Come non capita nella samp, i non-titolari del blog in questo caso sono ottimi elementi che possono tranquillamente lottare alla pari con i titolari.

    Concordo col tuo riassuno e aggiungo alcuni elementi

    1) gli infortuni di Praet e Quagliarella (16 gol!!! e speriamo che il Napoli non lo cerchi…) possono essere un brutta tegola. Da valutare immediatamente.

    2) questa volta non me la sento di buttar la croce addosso a Caprari. ha giocato benissimo ed è entrato col piglio giusto in partita. La punizione è stata un vero MIRACOLO di Allison, un altro portiere nemmeno provava il tuffo. E ancheb il secondo tiro nel 99% dei casi è gol.

    3) Zapata ha giocato piuttosto largo, credo glielo abbia chiesto Giampaolo per allargare spazi. E’ comunque un lavoro importante (a me non spiaceva nemmeno quello che faceva Okaka).

    4)Non so cosa aspettarmi dal calciomercato. Credo che Giampaolo quest’anno vada assecondato al 100%, a costo di far uno sforzo economico. il treno UEFA non passa tutti gli anni e obiettivamente è alla nostra portata.
    Ma forse serve una rosa rinforzata.

    Giusta la programmazione di lungo periodo, ma è nel breve che si vive!!! e l’uefa è ora, 17 partite
    cioè, il Milan è inguardabile rispetto a noi……non lo meritano….

  23. robbinho scrive:

    ogni tanto ho gli incubi e sogno Perin con la maglia della samp, però se lo avessimo …….nonostante il cambio di preparatore viviano è sempre peggio e mi chiedo quanto ci vuole prendere un portiere che faccia il portiere. già la faccia e le basette non lo aiutano ma cavoli, una uscita ogni tanto falla. muto e piantato sulla linea di porta sembra uno di passaggio che gli hanno chiesto di andare in porta, come si faceva nelle partitelle di una volta. vabbè pazienza FORZA SAMP FOREVER

  24. Bulgaro scrive:

    Bella riflessione Andrea, io in effetti mi concentrerei sull’aspetto mentale e sul livello delle seconde linee per spiegarmi come mai ci castigano sempre nel finale.

    A Roma sarà dura perché, altre alle tue osservazioni, c’è anche l’impennata morale della Roma ad aver ripreso per i capelli la partita e il rovescio per noi ad averla buttata.. comunque è calcio e quindi è ancora tutta da giocare, speriamo in una bella sorpresa.

  25. aston scrive:

    Due cambi hanno inciso sulla dinamica della partita:
    l’uscita di Praet e l’ingresso di Schick.

    Per il resto ottima partita. per me tutti molto bene da centrocampo in su Zapata compreso, difesa sufficiente Strinic insufficiente. Però piace a tutti….

    a.

    • marco scrive:

      Strinic piace perché l alternativa è Murru,fai te.

      • aston scrive:

        Pensa che io questa gran differenza non la vedo. Strinic ha giocato bene qualche partita all’inizio poi dalla giostra presa da ilicic nel primo tempo con l’Atalanta non si è più ripreso. Giocatore al quale non rinnoverei il contratto ; meno che mai un milione a stagione. ma per piacere!! ieri nel primo tempo sono scesi solo sulla nostra sinistra. In fase di possesso nostro non ha mai inciso. Molto sopravalutato e in più fisicamente fragile.

        a.

        • petrino scrive:

          Meglio Regini o Murru?????
          Il calcio e’ materia opinabile, ma meglio strinic con una gamba che i 2 con 4.

        • marco scrive:

          la SAMPDORIA ormai ha la sindrome da terzino sinistro da tempi biblici. Ma paragonare Murru a Strinic è un attimo esagerato

  26. marco scrive:

    CAPITOLO PORTIERE: Già fu un errore non prenderne 1 a giugno, sarebbe folle saltare anche gennaio. Non serve per forza un numero 1pronto oggi, ma ai nastri di partenza del prossimo campionato si. Serve cercare qualcuno in prospettiva,prevenire è meglio che curare.

  27. Sand66 scrive:

    La partita è stata bella, combattuta e ben giocata.
    Quando al novantesimo eravamo ancora sull’uno a zero ho pronosticato il pareggio, non che io sia parente del mago Thelma ma perché la Samp un gol lo becca sempre, ad ogni partita, è matematico e difatti così è stato.
    Per riuscire a vincerla si doveva fare due gol, e ci siamo andati vicino in più di una occasione, e mantenere i titolari per tutta la partita (con Barreto e Murru il livello si abbassa).
    Caprari a me è piaciuto, solo non capisco come uno che calcia le punizioni come lui non riesca a finalizzare in maniera più efficace (se poi fai la punta) un po meno Zapata e Ramirez (lanciato in porta devi almeno finalizzare).
    Viviano è questo, gioie e delizie, il suo bel gol a partita se lo incassa sempre.
    Ora ci aspetta una partita durissima, già in trasferta sembriamo usciti dalla melassa per quanto siamo lenti poi mettiamoci che ci presentiamo con Barreto, Murru e Caprari al posto dei titolari con uno Zapata meno brillante e Viviano brasato sulla linea di porta.
    Sui piagnisdei dei giallorossi mi faccio due risate, il fallo poteva essere fischiato ma visto che non l’ha fatto mutismo e rassegnazione, attribuire a quel fatto l’aver preso gol nell’area opposta è filosofia calcistica pura ed è attenuare il fatto che una squadra costruita per fare la Champions stava perdendo con una che doveva lottare per la nona/decima posizione.
    Ora a Roma con forza e coraggio, anche se ci aspetteranno con il coltello tra i denti, nessun risultato è stato scritto, giochiamocela!! F
    orza Doria sempre e comunque.

  28. piero scrive:

    Tante cose belle e un dogma ormai assodato. Coi titolari ce la giochiamo con tutti, ma come manca qualcuno la luce si spegne.
    In particolar modo senza Strinic e Quagliarella. Ieri con loro due in campo fino alla fine avremmo vinto tanto a poco.
    Un’altra considerazione: bisogna trovare dei sostituti terzini all’altezza, perchè ieri il gol di Dzeko è colpa di Murru che lo marcava a 5 metri di distanza, e non è il primo gol che ci fa prendere. Fa rimpiangere Regini e ho detto tutto. Caprari se si rendesse conto che del numero che ha sulla maglia sarebbe meglio. Deve segnare, non svolazzare.
    Capisco che ci sarebbe da festeggiare il sesto posto mantenuto, ma perdere così, quando avremmo potuto vincere a mani basse mi fa incazzare come una bestia.
    E poi basta marcare a zona in area. Contro la Fiorentina c’era andata di lusso, oggi no.

    • maurosampbolzano scrive:

      perfettamente in sintonia Piero e lo sto scrivendo al vento da un anno,ma non per criticare ma solamente perché mi sembra una cosa talmente evidente che in area si deve marcare a uomo e il portiere deve osare le uscite che non capisco il perchè si debba continuare a perdere punti ,ostinandoci perversamente su di uno schema assurdo e controproducente.possibile che nessuno di chi conta lo veda e lo dice,ma anche i giornalisti lo scrivano ,facciano domande. ripeto, per chi magari non accetta questi commenti, ma la critica diciamo osservazione sportiva se costruttiva è giusta e sacrosanta

      • petrino scrive:

        non me ne voglia il nostro andrea lazzara, ma quali sono i giornalisti sportivi che hanno la personalita’ per fare certe domande???
        Dove sono i Sessarego, i parodi, edilio pesce, giorgio sguerso, i sirianni, guido coppini e altri. Si e’ persa la semenza.

        • andrea.lazzara scrive:

          La semenza? Cioè siamo tutti dei cronistuccoli da quattro soldi? Hai citato ottimi e storici colleghi, perfetti peraltro per l’epoca in cui operavano. Oggi, i tempi (male, lo ammetto) sono cambiati. Per tante ragioni. Ma sarebbe troppo lunga. Mi domando però perchè se i giornalisti sportivi di oggi non hanno questa personalità..cosa li si seguono a fare..

  29. Massimo Pittaluga scrive:

    leggo tutti che ce l’hanno con murru e capisco ma guardate che murru ne aveva uno alla sua sinistra e un secondo fuori area mentre ferrari si è proprio fatto pescare tra uomo e pallone. quello a mio avviso è più il posto del centrale di sinistra e non del terzino. quantomeno concorso di colpa. resta il fatto che a forza di buttare dentro palloni dal fondo o dal vertice dell’area se hai dzeco di 195 cm fazio manolas sckic gente a cavallo o sopra il metro e 1,90 e tu non ne hai uno di quella stazza e prima o poi succede anche perchè non ho visto fare un uscita dall’unico che per fisico era di pari stazza ovvero viviano che è un gigante e anche piuttosto grosso. ma non ce l’ha proprio nel dna di uscire e quindi accogliamo bene il pari dai che fa con la fiorentina 4 punti su 6 dopo un periodo veramente negativo. mi trovo d’accordo con chi scrive che purtroppo le seconde linee sono tanto sotto le prime eccetto direi davanti dove kownazky ha margini e caprari comunque è part time un valido sostituto. perdiamo molto nel mezzo perchè praet è insostituibile per qualità e a sinsitra strinic ha qualità anche se regge solo 60 minuti a partita per poi calare molto. forse vedendolo questo è il motivo per cui sarri lo ha lasciato andare. tuttavia quando c’è si sente eccome.
    faccio una formazione un po di ripiego per roma ma starei attento a rishciare 3 partite di fila linetty dopo il rientro dall’infortunio a far giocare zapata altri 90 minuti

    viviano
    berezinsky silvestre ferrari regini
    verre torreira alvarez
    ramirez
    kovnazky zapata

    alvarez per barreto perchè a mio avviso da più possibilità di scambio e in fondo è più una mezz’ala che un trequartista e verre per linetty per non rischiarlo altri 90 minuti subito dopo essere rientrato. il giovane polacco a fare zapata e correre e zapata a fare il quaglia e sbattersi un po meno. se non ci impallinano e la partita rimane in bilico puoi giocarti linetty barreto e caprari nella ripresa. a roma la vedrei dura a prescincere ma soprattutto arrivandoci con infortunati e giocatori un attimo da non disintegrare una squadra cosi la vedrei equilibrata. se poi la partita ti scappa di mano levi zapata e torreira se invece la tieni inserisci quel poco che hai nella ripresa. partita difficile per il valore della roma perchè si gioca a roma e perchè ci arriviamo senza giocatori importanti ma con una classifica più che buona.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      visto che quaglia sta benino. Andrea strinic recupera? se fosse cosi e mancasse il solo praet forse che forse si potrebbe provare qualcosa anche a roma

    • robmerl scrive:

      alvarez MAI

      • petrino scrive:

        Si vocifera che la pista bessa si e’ esaurita in quanto Alvarez non si muove.
        Quello vuole arrivare a giugno del 2018 e andarsene a fine contratto.
        Uno dei peggiori di sempre

    • Maurizio Arcini scrive:

      Bella formazione recuperare alvarez a centrocampo è una bella idea, barreto non ce la fa più sul goal della Roma nessuno se ne è accorto sul cross del giocatore della Roma lui era ancora dal tabacchino in via del piano, purtroppo siamo questi ma mettiamo chi sa giocare a calcio almeno

  30. Mr T scrive:

    Non vedo responsabilità di Viviano sul gol

    semmai Ferrari salta fuori tempo e ultimamente

    sta sbagliando parecchio.

    Abbiamo tenuto botta sicuramente

    ma a posteriori un atteggiamento maggiormente difensivo

    del tipo 10 uomini a difesa della porta e palla in gradinata

    sarebbe stato preferibile.

    • Bulgaro scrive:

      Non so sai..
      Stare ad aspettare vuole dire mettere sotto pressione la difesa e in particolare gli esterni e la linea che sono i punti piu delicati.
      Giocarsela vuole dire sfruttare centrocampo e attacco che sono i punti di forza della squadra.
      Io preferisco un gioco piu spumantino rischiando qualcosa.

  31. danilo scrive:

    Ormai della partita avete scritto ogni aspetto e formulato mille giudizi tutti sotto certi aspetti condivisibili,però per me manca ancora da criticare i telecronisti di SKY ovvero Caressa e Bergomi i quali hanno sempre commentato lo svolgimento della partita e ogni giocata tecnica esaltando la prestazione della Roma .
    IO NON NE POSSO PIU’

    • Fulvio Vassalli scrive:

      Leva il volume

    • P.SOLARI scrive:

      Bah, ormai si sa da che parte stanno, no ? Basta non guardarli o togliere audio .

    • petrino scrive:

      caressa e’ nativo di roma e ha lavorato all’ inizio con tv romane.

    • robmerl scrive:

      ma perché luca pellegrini, una nostra bandiera, parla della samp come se fosse una squadra qualunque, senza un minimo di pathos? è un androide??

      • andrea.lazzara scrive:

        Luca, che è un amico che sento ancora spesso ( e vedo) è una persona estremamente seria e professionale. Sinceramente non è che se uno non strepita o non commenta dando ragione ” a prescindere” alla squadra per cui tifa o nella quale ha giocato per una vita è per questo giudicabile negativamente. Guarda, nel mio piccolo lo hanno detto per anni anche di me. Ma che ci posso fare: sono così di carattere, è una colpa? Luca è così ma non credo proprio (visto con i miei occhi negli anni della sua collaborazione con Primocanale) che voglia mai il male della Samp. Anzi!!

        • robmerl scrive:

          non lo (e non ti) giudico male, niente affatto; dico solo che è un mostro di obiettività: è difficilissimo spogliarsi – anche psicologicamente – di una maglia che hai indossato con onore per tanti anni – specie in quegli anni (i migliori della nostra vita!!) – e se è LA PIU’ BELLA DEL MONDO

          • andrea.lazzara scrive:

            Ti garantisco, Luca è proprio così. Ed è attaccatissimo a questi colori, a questa città…

      • Edoardo scrive:

        Luca Pellegrini è stato il nostro capitano storico (un’autentica bandiera!) e dunque non penso che consideri la Samp una squadra qualunque, ma naturalmente lui è abbastanza critico soprattutto nei confronti dei nostri difensori e non gli si può certo dare torto, la linea difensiva a centrocampo, il fuorigioco applicato in maniera ossessiva, marcare a zona in area di rigore sui calci piazzati e perdippiù giocare senza ali queste sono in effetti delle scelte tattiche assai discutibili che ci hanno esposto già a parecchie figuracce in questo campionato e dunque le considerazioni di Luca a me non sembrano né esagerate e nemmeno fuori luogo, poi la classifica è buona e di questo siamo tutti contenti ma è un altro discorso…

    • Maurizio Arcini scrive:

      Io non guardo Sky vado allo stadio come dovrebbe fare un doriano vero

      • andrea.lazzara scrive:

        Poi, Maurizio, non si può nemmeno fare gli estremisti dalla parte opposta. Per ragioni di lavoro, di soldi sono sicuro che tanti vorrebbero andare ma…non possono…

        • Maurizio Arcini scrive:

          200 euro di abbonamento al giorno d’oggi li trovi ,sono scuse e sono d’accordo con Francesca mantovani e Stefano rispetto mi fa più male vedere lo stadio vuoto che perdere le partite,uno può anche non venire allo stadio è inaccettabile che commenti

          • andrea.lazzara scrive:

            La tua frase “sono scuse” è irrispettosa nei confronti di chi antepone altre situazioni, magari anche di salute (che costa) a qualsiasi altra cosa. Aggiungo che concordo pienamente con Francesca e Stefano (come ho raccontato martedì in tv qualche anno fa per un mio pezzo sulla poca affluenza allo stadio sono stato crocefisso su Facebook con minacce e insulti che il mio avvocato ricorda ancora…) sul fatto che si può, si deve dare di più in termini di presenze. Ma il modo in cui lo esprimi tu (come se i soldi si trovassero sotto i cavoli) è veramente brutto, credimi.

      • Sand66 scrive:

        Si è come dire che gli juventini “veri” sono quelli che riempiono lo Stadium, poi però scopri che sono molti di più e in tutta Italia, cerchiamo di uscire da questa mentalità provinciale, ci sono Doriani veri che pagano l’abbonamento nonostante già sanno che non potranno andare a vedere la maggior parte delle partite e questo per tanti motivi, lavorativi in primis.
        Un saluto a tutti i Doriani veri che vanno allo stadio e anche ai finti come me che vorrebbero ma non possono.

      • Matte Genovese scrive:

        ok.

  32. Matte Genovese scrive:

    Ogiuno dice la sua, io dico la mia, gia scritto in precedenza se manca fabio nn segna nessuno e come sempre si prende gol alla fine perche cmq si concede spazio agli altri…… e dopo con una difesa a dir poco misera nn puoi far altro che portare a casda un misero pareggio, solita samp, solita difesa SOLITO MISTER CHE NN VALE UN BELINO……. A ROMA SPERIAMO IN DIO !!!!!

  33. Edoardo scrive:

    Dispiace per Praet perché è un bravo ragazzo e quest’anno è stato fino ad ora tra i migliori per rendimento e impegno, auguroni di cuore e speriamo di rivederlo presto in campo…

  34. Steva scrive:

    Visto che non riescono a fare un campo decente perché non lo fanno in sintetico.

    • Stefano 1970 scrive:

      Sintetico un inciucio ogni 4 anni / erba naturale o mista almeno un paio all’anno….

      • petrino scrive:

        Credo che in serie A sia obbligatoria l’ erba. E poi sul sintetico ci si fa piu’ spesso male non avendo elasticita’.

  35. ALBERTO scrive:

    Matte Genovese , mi sa che tu non sei sampdoriano….

    • andrea.lazzara scrive:

      Una volta faremo un concorso: postate qui il vostro biglietto, il vostro abbonamento della Samp più vecchio. Così risolveremo tanti casi tipo “Chi l’ha visto?” legati al fatto di essere sampdoriani o meno…

    • Matte Genovese scrive:

      alberto, mi sa che e meglio che ti fai c….. tuoi, e magari vivi un po meglio.

  36. Fulvio Vassalli scrive:

    Sappiate che se mi parlate male di Giampaolo io mi intristisco, per me è il numero 1. Avrà dei difetti ma ultimamente quando abbiamo avuto un allenatore che ci ha dato un identità precisa di squadra ? Ovvio anche a me vengono i coccoloni quando vedo Ferrari uscire palla al piede ma questo gioco mi piace, mi diverte.

  37. Martino Imperia scrive:

    Comunque il dubbio che con il sistema di gioco di Giampaolo come terzini farebbero fatica Briegel o Roberto Carlos mi rimane.

    nella sua impostazione di gioco è senzaltro uno dei ruoli più difficili. pertanto se sei un buon terzino e basta……non basta. devi esser bravissimissimo.

    e valli a trovare sul mercato terzini bravissimissimi……

    p.s. cmq per me sul gol più colpa di Ferrari che di Murru. ma di gol così ne abbiam preso un centinaio

  38. Faso scrive:

    Per la legge dei grandi numeri prima o poi un pareggio casalingo doveva uscirci… peccato sia arrivato negli ormai fatali minuti di recupero che ci vedono sempre in grosso affanno.
    Come già detto da alcuni la responsabilità maggiore del goal subito è secondo me da attribuire a Ferrari saltato completamente fuori tempo
    Spiace per Praet, speriamo di rivederlo entro 2 mesi per averlo pronto all’appuntamento del 8 aprile ;-)
    Cmq ora andiamo a giocarcela a Roma e soprattutto poi sotto con il doppio impegno casalingo Toro ed Hellas che potrebbe permetterci di consolidare questa bella classifica prima dello “spareggio” di Milano

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao Faso ti rispondo scherzando, per la legge dei grandi numeri quando la Samp vincerà una partita 1 a 0 da noi nasceranno i funghi in gennaio a 1200 mt con una bella coltre di neve, a meno che…..ci si ravveda sul sistema difensivo..ma questa è un’altra storia..ciao

  39. Cicciosestri scrive:

    CHE BELLA SAMP! CHE GRANDE MISTER! QUESTA VOLTA ANCHE UNA GRADINATA SPETTACOLARE! COME MI STO DIVERTENDO …
    P.S.: Gli stessi che gridavano allo scandalo per i 10 milioni spesi per Praet adesso dicono che dobbiamo prenderne uno per sostituirlo … siete impagabili ed incoerenti all’estremo …

  40. flavio scrive:

    Buongiorno. Vorrei chiedere una cortesia. Zapata mercoledì mi ha dato un appuntamento al Ferraris ma io non l’ho visto. Sapete mica come sta?
    Ora che Praet si ferma sarebbe l’occasione giusta per utilizzare Sala nel suo ruolo naturale. Sarebbe anche un suo diritto. Saluti Flavio

  41. marco scrive:

    Praet nel suo momento migliore lascia un buco mica da poco la in mezzo. Urge trovare sul mercato un sostituto. E per l amor del cielo un portiere.

  42. flavio scrive:

    Vorrei aggiungere un’altra cosa. Viviano, come Bordon, è un portiere che sta sulla linea di porta. Vorrei sapere da quanti lo criticano se hanno mai giocato in porta. Lo sanno che in un’area intasata come quella della Samp negli ultimi dieci minuti avrebbe dovuto essere un lottatore da wrestling per uscire? Forse meglio Puggioni ma per un altro motivo: Parla (Urla) ai compagni di reparto e da la sveglia. Ancora saluti Flavio.

    • petrino scrive:

      l’ area piccola e’ predominanza del portiere. E’ uno dei dogmi del calcio.
      Viviano e’ 1,95 per 90 kiili e dentro l’ area piccola se viene toccato e’ fallo a suo favore.
      Solo che dalla linea di porta non lo schioda nessuno.

    • Edoardo scrive:

      Io non ho mai giocato in porta, ma una volta si diceva che nell’area piccola le palle devono essere tutte del portiere…

      • andrea.lazzara scrive:

        Edoardo, ne approfitto per rispondere ai tuoi nuovi messaggi. Ti leggo un po’..alterato su certi temi e lo capisco ma occhio a scrivere certe cose. Se hai accuse da fare, se chiami in casa organi investigativi che dovrebbero agire fallo nelle sedi opportune, non qui su un blog. E, come sempre, lo dico e scrivo per tutelarvi (ti).

  43. Pier scrive:

    La Samp ha 11 titolari ( la squadra del primo tempo) + Kownaki da Champions.
    Appena entra chiunque degli altri perdiamo.
    Viviano non è Storari purtroppo.

  44. aldo scrive:

    e provare dodò come sostituto di prat…..visto che come terzino vale poco….sulla fascia potrebbe dare qualcosa…

    • SANDOIA scrive:

      X ESSERE SICURI DI PERDERE UNA BELLA IDEA ,METTIAMO ANCHE SALA CHE COME TERZINO NON VALE MOLTO AL POSTO DI LINETTY

  45. SANDOIA scrive:

    Noto che non si parla più di europa meglio scaramanzia a parte troppi risultati sfumati troppi infortuni e sopratutto la continua constatazione che non vi sono alternative ai titolari e di conseguenza l’infortunio di Praet in uno dei suoi momenti migliori è una tegola è vero che fa 30e non 31 ,ma i possibili sostituti finora non fanno nemmeno 15 a confronto ,magari non entusisma ma ha sviluppato la fase di interdizione molto bene ,anche quando non riesce a prendere palla limita e disturba gli avversari la sua uscita sommata a quella di Strinic che nonostante fosse al 60% della condizione ha quantomeno linitato Florenzi e C ha compromesso il risultato anche se abbiamo subito solo una decina di minuti almeno un goal lo subiamo sempre.
    Della partita comunque più luci che ombre abbiamo dato continuità dopo la bella vittoria con la Fiorentina 4/5 palle gol per il 2 -0 e pure una serie di punizioni dal limite che non siamo riusciti a trasformare a proposito se a difendere la porta della Roma ci fosse stato Perin probabilmente Caprari avrebbe siglato una doppietta ,ma ne bastava anche 1 con questa Roma che oltre ai meriti qualche sbavatura la ha commessa ed ora faremmo tutti altri discorsi anche su Caprari che mi è piaciuto.
    Zapata si deve dare una svegliata forse lo avevano battezzato bene a Udine non vale ne i 20 milioni ne l’ingaggio,ma avete visto come ha Cannato la palla del raddoppio ,inoltre ha fatto salire poco la squadra ed anche nei contrasti può e deve fare sicuramente meglio ,compreso quello che poi ha dato il via al gol del pareggio probabilmente aveva finito la benzina ,ma con più caparbietà magari anche con un fallo si ci avvicinava alla fine in vantaggio;
    speriamo che si fumi un paio di Pipe al più presto ,contrariamente al parere medico sarebbe un toccasana.
    Forse sotto certi aspetti non ci è andata benissimo ,non che alla Roma siano mancate le occasioni per far male ,ma sono andate tutte fuori ,nonostante ciò abbiamo visto Geko quasi nullo a San Siro incazzatissimo perchè non ha raggiunto l’accordo con i Blues che in un modo o nell’altro ci frega ,Schick recuperato ed il ragazzino decisivo all’esordio boh .
    Al ritorno in teoria ci danno per spacciati: già dovevamo perdere in casa!
    loro recupereranno qualcuno ,e noi ne perdiamo uno sicuramente ed altri saranno a mezzo servizio,non ce và una dritta da Agosto ci vuole + di un miracolo.
    Non sopporto il viscido piangino ,ancora meno il teletritap…e scommettitore coatto della setta del pupone.
    Speriamo in un temporale o che il ragazzino Polacco entri e segni allo scadere finalmente un goal di Culo che ci porti dei Punti.
    FORZA SAMPDORIA

  46. Edoardo scrive:

    x Andrea

    Ma i pennuti si sono già venduti pure Pellegri? E il Monaco paga 31 milioni per un ragazzino sì bravo ma che ha giocato finora 4 partite in Serie A? Scusa Andre ma qualche dubbio su dove certe società prendano tutti questi milioni non viene pure a voi giornalisti addetti ai lavori? Su questi giri di denari io sono francamente molto “perplesso” e oltretutto certe operazioni mi sembrano proprio dei pugni nello stomaco nei confronti di quei tifosi che pagano la tessera tirando avanti con 1500euro al mese e poi vedono i loro beniamini passeggiare in campo o farsi i selfie a Dubai, qualcosa non mi torna scusa…

    • andrea.lazzara scrive:

      E’ sempre interessante leggere “a voi giornalisti non viene in mente”, “ma voi giornalisti non chiedete mai”, “e ma non potete dirle certe cose”. Divertente perchè è una patente implicita di disonestà intellettuale che francamente un tempo mi faceva arrabbiare, ora mi fa sorridere. E’ l’unico pensiero che mi viene sai. Detto questo e detto che parlare di queste cifre in confronto agli stipendi da 1500 euro al mese (e uno che ne prende 1500 oggi è già quasi benestante) è di una banalità che mi raggela penso che, ad esempio, il tifoso dovrebbe chiedere altre cose al calcio. Perchè quando mio padre guadagnava 500 mila lire, un campione dei grandi club gudagnava 2-300 milioni di lire. E non era molto diverso. Ma ora è cambiato il rapporto tifoso-mondo del calcio. E’ cambiato perchè, ad esempio, fai l’abbonamento ma se fai lavori con turni sai che ne salterai un tot in ossequio a Dea Pay Tv. Perchè una volta, come abbiamo mostrato a Gradinata Sud martedì scorso, il giorno della partenza della Sampdoria per Sofia dove si sarebbe giocata l’accesso alla finale di Coppa dei Campioni si poteva andare all’aeroporto e parlare con Vialli e Mancini di cibo o del futuro dopo il calcio. Oggi, per avere al telefono una qualsiasi riserva di A, B, Lega Pro devi supplicare in ginocchio. E molto altro. Sono queste le cose che allontanano i tifosi, secondo me. Non ce l’ho con te, ovviamente, Edoardo, che sei sempre molto garbato nei tuoi post. Ma ho preso lo spunto per analizzare più in generale quello che hai scritto nelle ultime due righe…

      • Edoardo scrive:

        Ok Andre, grazie per la tua risposta che trovo in buona parte condivisibile, però a me pare che una volta certe cifre venivano pagate solo per i veri campioni e non per i comprimari o i ragazzini in erba di 17 anni, sinceramente investire 31 milioni per Pellegri (64 miliardi delle vecchie Lire!) e pagare 1 milione di euro all’anno per i servigi di giocatori modesti come Dodò e Alvarez che in campo passeggiano queste son cose che fanno un po’ specie e certo non invogliano i tifosi a sottoscrivere le tessere. Forse quello che dico sarà anche una banalità come dici tu, ma io sento in strada, nei bar e nei circoli che tante persone sono un po’ “schifate” dalle cifre che girano e il parallelo col passato regge solo fino a un certo punto. Vialli e Mancini erano dei grandi campioni e hanno meritato sul campo certi ingaggi. Alvarez e Dodò a parer mio non meritano e Pellegri deve ancora dimostrare tutto. Invece sul discorso delle interviste io capisco le difficoltà di voi giornalisti per carità, ma io ricordo bene che Montella quando veniva in sala-stampa diceva una marea di fesserie e raramente qualcuno si permetteva di contestarlo o metterlo all’angolo. Ancora adesso io non ho sentito una domanda secca a Giampaolo sul perché giochiamo senza ali e marchiamo a zona in area di rigore, queste non sarebbero delle domande interessanti da fare durante le interviste post-gara? Io sono solo un tifoso e un ex-sportivo di livello amatoriale e dunque può darsi che le mie considerazioni siano sbagliate, comunque ci tenevo a esporre qui su Samplace la mia opinione e ti ringrazio Andre per lo spazio che sempre ci concedete voi di Primocanale.

        Buon lavoro e sempre forza Samp!!!!!!!!!!!!!!!!

        • andrea.lazzara scrive:

          Chi lo prende sa che cosa..prende e che tipo di giochi e accorgimenti tattici adotta. Quindi…

      • Daniele da Rapallo scrive:

        Parole sante.

    • marco scrive:

      Che le società di calcio siano delle lavatrici è abbastanza ovvio. Da quando hanno introdotto la pagliacciata del fair play finanziario, i cartellini dei giocatori sono stati gonfiati come le oche per il foie gras. Cosa se ne dovrebbe fare un cinese di un Milan? Oppure un russo di un Chelsea ? Non stiamo a raccontarci favole .

  47. NYC scrive:

    Vediamo se comprano qualcuno ….

  48. SANDOIA scrive:

    Sinceramente non mi interessa cosa fà Pellegri.
    La Roma recupera tutti ,quindi non rischiare gli acciacati ed inserire Verre e Capraro tutti attendono i gol dell’EX da una parte ma anche nella Sampdoria ci sono 2 ex.
    Spero in unprestito per Rog giocatore completo e giovane ,Giaccherini è finito e non serve per sostituire Praet.

  49. marco scrive:

    Sempre simpatico Ferrero che ad ogni occasione si candida a presidente della roma, ma magari fosse

E’ FINITA, PER FORTUNA…

C’è poco da dire su quest’ ultima giornata di campionato e sull’ennesima batosta esterna della Sampdoria. Rigore folle concesso da

UN BRUTTO FINALE

Avrei voluto dedicare il pezzo ad altro ma la cronaca mi impone di scrivere di quanto successo al Ferraris, dei

LA MUSICA E’ FINITA (GLI AMICI SE NE VANNO…)

Con zero dicesi zero tiri in porta in 90 minuti più recupero andare in Europa è un’utopia. Sampdoria non pervenuta

BELLA SAMP MA…QUANTI RIMPIANTI

La Sampdoria vince contro il Cagliari senza soffrire troppo e resta in corsa per un posto in Europa. Purtroppo anche