SCONCERTANTI! E ORA UN BEL RESET

6 gen 2018 by Paola Balsomini, 407 Commenti »

La disfatta di Benevento (perché se ne prendi 3 in mezz’ora, più due pali, contro una squadra che ha fatto 4 punti in 19 partite non puoi che chiamarla disfatta), è non un campanello d’allarme ma una distesa di campane che suonano e dicono che la Sampdoria spettacolo vista fino alla partita contro la Juve è, purtroppo, un lontano ricordo. L’Europa deve restare un obiettivo ma se continui così di strada ne fai pochissima. La fotografia del momento blucerchiato è nella grinta, nella corsa del Benevento, contro l’affanno, in qualche caso la supponenza, sicuramente la poca reattività della squadra in particolare in un secondo tempo da incubo. Condizione atletica in calo vertiginoso, condizione psicologica deficitaria e forse tutto visto finora come “troppo bello”. C’è la sosta, per fortuna. Per ripartire, per capire che bisogna trovare anche soluzioni di gioco diverse se ti bloccano Torreira (ormai fanno tutti così) fermando il tuo gioco fin dall’inizio. Per fare qualcosa sul mercato perché non è vero che non serve nulla:  le seconde linee, tranne qualche rara eccezione, non sono ricambi affidabili e se vuoi raggiungere un qualche obiettivo non puoi avere 11 giocatori e basta. Reset mentale, dunque. E dimentichiamo, almeno psicologicamente, le vittorie con Milan, Atalanta, Juve, la vittoria nel derby: quelle ci sono, nei 30 punti in classifica. Ma non ci si deve pensare più, dev’essere come se non esistessero. Se non ritroviamo la squadra sparagnina e combattiva dell’autunno , qui non se ne esce più.

407 Commenti

  1. Renato Sampierdarena scrive:

    Ora Gianpaolo dira’ che il Benevento e’ una squadra “molto organizzata”Aveva fatto 4 punti in 18 partite!Una sconfitta vergognosa da ritiro immediato punitivo!Non siamo scesi in campo,una cosa vomitevole..la linea alta del Mister fa schifo..concediamo una montagna di occasioni da gol a chiunque,il Benevento ha meritato pienamente la vittoria,palo,traversa,3 gol e altre 4 occasioni da rete..noi si pretendeva di vincere con mezzo tiro in porta..per favore,mi avete fatto vergognare stasera!

  2. Disraeli scrive:

    Pretendo l esonero di Giampaolo.
    Ricordo che con la Spal in casa abbiamo vinto per un rigore inesistente.
    Umiliati dall’ultima in classifica che ci rifila 3 gol.
    De Zerbi lo ha asfaltato tatticamente mentre lui ammutolito subiva.
    Ha tolto Praet per un fantasma, ha schierato Sala, ennesima papera di Viviano, totale incapacità di variare assetto.
    E ora aspettiamo i soloni che invitano a vedere il Genoa.

    • alan scrive:

      Queste sono le analisi ridicole che ormai spopolano sul web. Si PRETENDE l’esonero di un allenatore che ha fatto 30 punti battendo Juve, Milan, Atalanta. E magari sono gli stessi che ad agosto parlavano di retrocessione e dopo tre giornate volevano la Champions. Mai un po di equilibrio… E resto convinto che i tre derby vinti facciano ancora male a troppi.

      • Disraeli scrive:

        Analisi ridicola e di nuovo botta di genoano.
        Sig Balsomini, questo è un troll che sa solo provocare.

        • alan scrive:

          Quando non si sa argomentare una risposta si passa al piagnisteo, dimenticando cosa si è scritto in precedenza su chi non butta fango sul doria (aziendali sta, come minimo) e si invoca la signora maestra…

          • Disraeli scrive:

            Qualche post sotto qualcuno ha fatto notare che chi invoca la maestra piagnucolando sei proprio tu.

      • petrino scrive:

        ricordarsi che acqua passata non macina piu’. E il campionato dura 38 partite ,non la meta’

      • Matte Genovese scrive:

        nn esiste equilibrio nel calcio…… ….. ma ti sei reso conto che sta squadea nn esiste piu ??? si deve guardare avanti caro mio perche le vittorie passate mi sa che stanno facendo piu male che bene…….

    • Adriana scrive:

      la Samp ha fatto grandi risultati, ma nelle ultime partite abbiamo regalato dei punti agli avversari. Parliamo della prestazione penosa con il Benevento. Adriana e un saluto a tutti

  3. trevor scrive:

    La peggior sampdoria della stagione, forse delle ultime stagioni, nemmeno un contrasto vinto, nemmeno un dribbling riuscito, questa squadra s’è montata la testa e adesso è in caduta libera perchè a smarrito il senso di ciò che l’aveva portata in alto, la voglia e l’umiltà. Inspiegabili gli impieghi di Sala e Regini, indegni di calcare un campo di serie a, allucinante togliere Praet e lasciare dentro Barreto e Quagliarella. Purtroppo Ramirez è questo, ti fa gioire ma quando non ne a voglia gioca contro. Ma inutile stare qui a dire di questo e di quello, un bagno di umiltà a partire dalla società. Impensabile cedere Muriel,Schick;Sckiniar e Fenrnandes e pensare di essersi rinforzati, prima o poi i nodi dovevano venire al pettine, questa squadra arriverà 12°altro che a gennaio non parte nessuno, bisognerebbe comprare un giocatore per ogni reparto se si pensa di puntare veramente all’europa. Tolti gli 11 titolari, basta un raffreddore e sei del gatto. Senza Zapata non batti manco il Monopoli, sbaglio?

  4. Spezia Blucerchiata scrive:

    Pe favore,farte un pacchetto che comprende Regini,Alvarez,Verre,Capezzi,Dodo’,Jacopo Sala e dateli in blocco in prestito in lega pro anche con ingaggio pagato da noi..non li vogliamo piu’ vedere!Gianpaolo con la sua difesa alta fornisce praterie incredibili agli abvversari e i suoi cappotti iniziano a diventare molti..4 gol a Udine,3 a Bologna,3 dalla cenerentola del campionato.A me questo uomo non mi ha mai convinto ed il suo curirculum parla per lui,ha avuto molta fortuna a e’ incapace di tenere la squadra concentrata e ora e’ anche sulle ginocchia fisicamente.Tic-toc innervosente,supponente,sterile,improduttivo..mezzo tiro in porta contro la squadra piu’ scasa di tutta Europa(basta guardare le statistiche)Veramente una umiliazione…Avete tutti paura che il MIster vada via?Io no..se andra via verra’ esonerato dopo pochi mesi cosi come Sinisa e Montella,io spero che vada via presto…non mi piace ne lui ne il suo modo di giocare ma forse ora dira’ che abbiamo perso perche’ il campo di Benevento non andava bene,anzi come ha detto lui “faceva cagare”

    • Paola Balsomini scrive:

      Troppe allusioni, nemmeno tanto velate. Fatele al bar, tra amici non qui dove poi i problemi li avete voi se qualcuno ve ne chiede conto (i social, qualsiasi essi siano non sono territorio libero, c’è una ricca giurisprudenza in merito). COsì come gli insulti, comunque inaccettabili anche nei confronti di tesserati blucerchiati.

    • Matte Genovese scrive:

      daccordo con voi .

  5. Paolo scrive:

    Lasciamo perdere l’Europa per favore, ancora 4 o 5 partite e siamo nella parte destra. Ogni volta sembra un caso, ma l’atteggiamento è sempre lo stesso di Udine, Bologna etc.. gioco lento, pochi tiri in porta punte spuntate. Caprari, un num.9 che sta defilato ed a centrocampo. Dopo un gol casuale e il Benevento che attacca cosa fa Gianpaolo? Leva Praet unico con un po’ di qualitá e lascia un inconcludente e spento Barreto.
    In ogni partita e dico ogni partita i calci d’angolo a nostro favore non sono mai occasioni per la Samp ma prendiamo invece una ripartenza 2 volte su 3. Possibile che in allenamento non si riesca a risolvere? Non sono casi ragazzi, siamo in caduta libera non inganni la vittoria immeritata contro la Spal..

  6. robmerl scrive:

    brava paola – sottoscrivo al 100%.
    Aggiungerei solo che fermo restando tutto quanto ha fatto di bene finora giampaolo , è venuto il momento di chiedergli conto delle tante cose che non vanno:
    - difesa ridicola e portieri dal rendimento alterno
    - gioco farraginoso e prevedibile a centrocampo (come dici ti senza torreira si spegne la luce)
    - cambi quasi sempre sbagliati e/o peggiorativi
    - assenza di tattiche alternative – le fasce non le usiamo proprio
    - condizione atletica disastrosa.
    Una bella strigliata da parte del presidente sarebbe più che necessaria. Altro che maestro di calcio: questo è un talebano!

  7. aldo scrive:

    ma abbiamo giocato contro l’ultima della classifica….e tale rimarrà sino alla fine….all’andata era addirittura riuscita ad andare in vantaggio…poi dalla vergogna abbiamo vinto….oggi era già da vergognarsi per un pareggio…ci siamo impegnati così tanto che siamo riusciti a perdere….credo che quella squadra sia l’ultima partita che vince in questa competizione….noi per fortuna siamo riusciti a perdere….ed ora tutti in ferie per il meritato riposo…..ma non si sono già riposati in campo….se fossi il presidente li farei venire a genova a piedi….io come tifoso ho augurato a loro di peggio….c’è da cambiare giocatori?…credo ci sia soprattutto da cambiare mentalità….atteggiamento….umiltà….cattiveria….guardiamo un po’ le squadre di vertice…a parte la qualità dei giocatori notiamo una grinta ed una cattiveria agonistica come le provinciali….che cerchino almeno di imparare quello…

  8. Luca Pavia scrive:

    Attenta Paola, che i fautori del va tutto sempre bene perchénoitifiamolamagliaecantiamodalprimoalnovantesimo ti tacciano di bibinismo acuto…
    Mandare via il genio della panchina credo sia l’unica strada percorribile. I risultati negativi sono, soprattutto in trasferta, sotto gli occhi di tutti.
    Non si possono regalare uomini come Sala (ma questo lo abbiamo veramente pagato 4 milioni??) e Regini. Fase difensiva imbarazzante, nessun gioco sulle fasce, tutti ad infilarsi nell’imbuto centrale con sterili scambi in orizzontale, mai un centrocampista che si inserisca, condizione fisica in netto calo e, per favore, togliamo quell’ectoplasma di Barreto dalla formazione. Basta.

    • Disraeli scrive:

      Oramai basta mettere un uomo su Torreira, chiudersi centralmente, ripartire con rapidi cambi di campo che trovano i nostri terzini stretti e senza raddoppio o fare un lancio a scavalcare la difesa eludendo il fuorigioco per fregarci, è sistematico e il tutto avviene senza che chi di dovere intervenga.
      È assurdo.

      • ROBYLEVANTE scrive:

        Caro Disraeli, lo hanno capito tutti gli allenatori dalla Serie A alla 3^ Categoria tranne il nostro maestro di calcio,

  9. petrino scrive:

    Nel secondo tempo un crollo totale. Condizione fisica e mentale a zero.
    Finalmente con l’ espulsione di Sala, il professore non potra’ farci subire di vederlo di nuovo in campo con la fiorentina. Manco il Chievo lo vuole..
    E’ un’ insulto al gioco del calcio,
    In piu’ ci mettiamo Regini e Barreto, la cui presenza in serie A e’ un’ offesa a tutto il movimento.
    Chissa’ se i pifferai diranno che anche la signora Balsomini e’ una ” bibina” dopo avere stroncato questa banda di bru bru.
    A meno che ci siano ordini dall’ alto per tirare i remi in barca,in quanto non conviene ambire a certe posizioni, che comportano acquisti e impegni che questa societa” non si puo’ permettere.

    • Matte Genovese scrive:

      sono d accordo con l ultima parte della tua analisi, ma credo che il problema ora nn sussista. Siamo crollati , questa e la realta odierna.

    • trevor scrive:

      anche questa è un opzione possibile, se vai in europa poi come fai a cedere e fare plusvalenza e restare in corsa su tre fronti?

    • Maurizio Arcini scrive:

      Hai ragione basta ,faceva pena barreto, la voglia c’è ma sembrava la partita del cuore, da addio al calcio, non ci sono ricambi, solo giocatori di serie B, o di squadre in fondo alla classifica abbiamo preso , Ferrero pensa solo al portafoglio

  10. marco scrive:

    Dottor Jackyll e Mister Hyde , cammino da Champions a marassi, da retrocessione in trasferta.
    Probabilmente la china intrapresa porterà a breve la SAMPDORIA sotto il 10° posto, cosi da far contenti i lacchè , quelli che si credono di essere gli unici in diritto di parlare di SAMPDORIA.

    Ringrazio la dirigenza tutta e il “maestro di calcio” per l’ennesimo record figuraccia che dobbiamo ingoiare, grazie al Chievo di averci anticipato per un soffio.

    Ricordo inoltre ai lacchè che Ballardini con una squadra inferiore alla nostra, da quando allena ha fatto più punti di Giampaolo.

    Quindi per lo meno abbiate la decenza di rimanere zitti.

    • Paola Balsomini scrive:

      Ho cancellato l’ultima riga. Le minacce che vanno anche oltre quello che è scritto qui e che può essere un confronto anche duro e spigoloso, non posso stare nel blog e nella vita. Ma le minacce “fuori dal blog” sono inaccettabili.

      • alan scrive:

        Ma lascialo fare. Non vedi che sono giornate che tira fuori i suoi idoli Gasperini e Ballardini. Insulta e minaccia chi gli ricorda quando promosticava la retrocessione CERTA ad agosto e i giudizi su Zapata e altri e sopratutto il mutismo dopo ogni derby.

      • marco scrive:

        E allora , gentilmente, modera anche l’altro, perchè se non te ne fossi accorta sa solo insultare.

        O riporti tutti e dicasi tutti a più miti consigli, o nessuno.

        Ognuno deve essere libero di esprimere la proprio opinione, se lo fa in modo educato, senza dover essere ricoperto di insulti ad ogni post, tra l’altro avvallati dal moderatore .

        • Paola Balsomini scrive:

          Bene, ora non si sgarra. Per nessuno

        • alan scrive:

          Quando qualcuno diceva che Zapata era un buon giocatore o che la squadra non era da retrocessione o che la società non era piena di incompetenti tu rispettati le opinioni o scrivevi che non capiva nulla di calcio?
          Mai sopportato quelli che elargiscono verità e piagnucolano se gli ricordano le boiate scritte .

          • Marco scrive:

            Meno male che non si sgarrava piu. Alan dietro al fai il duro vieni a farlo tete a tete

          • Paola Balsomini scrive:

            Ha espresso un’opinione contraria alla tua. Non ci sono volgarità nè insulti.

          • Disraeli scrive:

            Definire boiate le idee altrui non è un insulto?

          • alan scrive:

            Beh ovvio quando non se ne avvera una diventano IDEE, prima erano dogmi. Ma lasciamo perdere, dopo aver insultato tutta l’estate chi non la pensava come loro (“aziendalisti e incompetenti” erano frasi normali) ora è tempo del vittimismo e delle lacrimuccie.

          • alan scrive:

            Tralascio la patetica minaccia di Marco, non vale nemmeno la pena.

          • Disraeli scrive:

            Premesso che si scrive “lacrimucce” puoi definirle dogmi o come vuoi: di certo parlare di “boiate” da parte di chi strilla all’insulto invocando la moderatrice al primo sospiro è significativo del grado di educazione e rispetto che ti anima.

  11. edo scrive:

    Vergognosa la partita della Samp preparazione scadente ma non e vero che la samp fuori casa gioca piu male perche non tira mai in porta anche in casa passano sempre venti o trenta minuti senza torare e sempre quello sterile possesso palla piu delle volte verso indietro io e molti tifosi non si divertono meglio perdere attaccando che una sterila inerzia!Da esonerare!

    • Aston scrive:

      Verissimo. Credo che siamo la squadra che ha la percentuale più alta di goal realizzati in rapporto alle occasioni create….. purtroppo.

  12. Disraeli scrive:

    Aggiungo la facilità con cui i mister avversari ci turlupinano: densità centrale, cambi di campo e lanci ad aggirare la difesa.
    Tutto in modo elementare e tutto nell’incapacità del professore di cambiare assetto con giocatori che non riescono più a pressare nè i centrocampisti a coprire il campo in ampiezza
    Ma vi costa tanto ammettere che da più di un mese siamo inguardabili e prendiamo sistematicamente gol?
    Che Sala è impresentabile?
    Che il cambio di Praet è stato demenziale?
    Ma un minimo di onestà intellettuale invece di dare del genoano come bambini delle materne.

    • alan scrive:

      Però non ricordo tuoi messaggi dopo il Milan o la Juventus che dicessero che Giampaolo aveva messo sotto scacco allegri o Montella. No, lì parlavi di fortuna.

    • marco scrive:

      Guarda, fortunatamente sono pochi e molti sono doppi account, basta semplicemente ignorarli, dietro ad una tastiera si sentono in diritto di offendere e fare i gradassi.

      • Disraeli scrive:

        Di quello che scrivo o penso non devo rendere conto a te quindi continua pure a fantasticare se ti fa contento.
        4 punti su 21 disponibili ed eliminazione in CI, non serve aggiungere altro.

      • Mr T scrive:

        Contro Atalanta e Chievo nei primi tempi fu un tiro al bersaglio

        Contro la Juve ci salvò il deretano di Viviano, la ciabattata di Higuain e a momenti pareggiano in contropiede

        Montella abbiamo visto di che pasta sia fatto e pure in Spagna si sono già pentiti

        Vogliamo parlare del rigore contro la Spal al 90?

        E poi parla ancora di equilibrio e analisi ridicole

  13. alan scrive:

    Quando scendono in campo undici giocatori contro una squadra il risultato è questo.
    E adesso “godiamoci” per due settimane i “pezzenti”, i “vergogna”, che l’astinenza è stata lunga.

  14. Claudio61 scrive:

    Io sarò monotono a dire che non mi piace né mi è mai piaciuto Giampaolo, ma mi piacerebbe sentire un parere da tutti quelli che lo osannano maestro di calcio , secondo loro di chi è la colpa di questa involuzione generale ? , Infortuni muscolari compresi .

    • marco scrive:

      Giampaolo ha dei meriti, bisogna riconoscerlo, ha valorizzato alcuni elementi e ha comunque dato un identità di gioco, bella o brutta che sia la ha data.
      Bisogna dire che venivamo da anni di nulla, Sinisa,Montella(esordio 3-5 in Spagna) per non citare Zenga tutti allenatori boriosi , che falliscono ovunque vadano.
      La SAMPDORIA ha fatto cose straordinarie in casa e sconcertanti in trasferta.
      Purtroppo quando Giampaolo imbocca la strada delle difficoltà non sa uscirne.
      Il girone di ritorno dell’Empoli fu da retrocessione, il finale di stagione della SAMPDORIA l’anno scorso da retrocessione.
      Magari la Roma esonera DiFrancesco, quindi farci un pensierino l’anno prossimo non sarebbe male.
      Uno dei punti cardine era trovare un portiere, non hanno voluto farlo e adesso ne paghiamo tutti le conseguenze.

      • Claudio61 scrive:

        Ecco , appunto , cambiare se sei in difficoltà , idee , moduli , sostituzioni , ma lui non lo fa , va dritto per la sua strada , e per me questo è pari di Sinisa , forse un poco sopra a Montella e Zenga , ma nulla più …

    • Edoardo scrive:

      Beh Giampaolo è sicuramente meglio di Montella, alcuni meriti indubbiamente ce li ha, ma secondo me il suo sistema di gioco (soprattutto la fase difensiva) si adatta male ai giocatori troppo lenti e tecnicamente modesti che abbiamo, finché la condizione fisica era a 1.000 certe magagne non venivano a galla, ma adesso che siamo sulle ginocchia i nodi vengono al pettine… E poi come ce la siamo giocata a Firenze in Coppa Italia io ancora non l’ho digerita…

  15. Edoardo scrive:

    Vogliamo fare il gioco all’olandese e poi andiamo in casa dell’ultima in classifica e ne prendiamo tre. Caro Mister questa volta il campo era in buone condizioni, ma i conti non tornano proprio. Condizione atletica pessima e poi i soliti difetti cronici: gioco lento, pochi tiri in porta e difesa come sempre inguardabile. Brignola e Coda sembravano Messi e Suarez al cospetto dei nostri difensori. Sala e Regini non si possono più vedere. Viviano deve andare a sedersi in panchina e restarci fino alla fine del campionato. Giampaolo deve andare a fare la scuola-calcio con gli Allievi o meglio ancora coi Pulcini, in Serie A bisogna giocare in un altro modo e adeguare la propria tattica agli avversari e alle proprie condizioni psico-fisiche del momento. Poche squadre al mondo possono permettersi di imporre sempre il proprio gioco senza preoccuparsi degli avversari e noi non siamo tra queste squadre. Per adesso la classifica ci dice ancora bene, ma se andiamo avanti così la pacchia durerà poco.

    • Disraeli scrive:

      3 anni fa era il lega pro e grazie a Sarri, detto da lui, fu chiamato ad Empoli dove visse di rendita.
      4 punti su 21 e ancora lo difendono.

      • Edoardo scrive:

        Sì guarda io ero pro-Giampaolo fino alla partita di Coppa Italia con la Fiorentina, ero uno di quello che lo ha sempre sostenuto, ma adesso mi è proprio scaduto…

  16. Luca scrive:

    E no Paola adesso però non ci sto ! Sino a un mese fa chi si permetteva di fare una critica era severamente colpevolizzato di bibinismo o disfattismo anche e soprattutto da lei ( vada a rivedere alcuni suoi commenti) il suo post alla partita odierna ( VERGOGNOSA ! Soprattutto nei confronti di quei 400 tifosi che hanno dato spettacolo sobbarcandosi km e spese in un giorno di festa familiare !!!!) e ‘ esattamente quanto alcune persone e a tratti anche il sottoscritto sostenevano in tempi non sospetti : questa non e’ assolutamente una squadra da EL e il nostro mister sarà pure un ” maestro di calcio” ( apra pure una scuola per questo) ma non sa ne motivare ne caricare uomini che dovrebbero volare ( vista la classifica e la serenità dell’ambiente!!!) , ora vorrei sentire coloro che hanno definito il gioco della Samp una delizia , uno spettacolo commentar lo dopo due partite come Spal e soprattutto il secondo tempo di oggi ! Indefinibile! Presi a pallonate ! O forse era il terreno di gioco che faceva c….e? Ora la sosta poi con la Fiorentina che sia la svolta con una partita super o anche questo allenatore inizierà ad esaurire i bonus a sua disposizione ! A me sta pure bene la classifica attuale ( su questa nessuna critica snzi) ma non mi va di essere preso per il naso ( per non dire altro) ne da questo Signore ( che in ogni caso considerano un buon allenatore e nulla più) ma soprattutto non accetto certe contraddizioni da persone che dovrebbero sempre e in ogni caso sposare la politica del ” tutto bene ! Tutto positivo” su questo blog! Non me ne voglia Sigra Paola sto scrivendo quanto con il sorriso e con il giusto peso che bisogna dare ad una partita di calcio ! Spero accetti serenamente questa mia critica !

    • Maurizio Arcini scrive:

      Sono d’accordissimo,è un allenatore didattico per squadre senza ambizioni, non è allenatore da punti. Non mi è mai piaciuto, amo il gioco sulle fasce, noi infatti ieri hanno lasciato liberi regini e sala, li conoscono tutti ormai uno è in carrozzina l’altro ha il numero 7 come Ronaldo si pettina come lui e poi torna indietro e fa retropassaggi da coniglio, mai intraprendente, degli altri solo di praet voglio parlare, ma che giocatore è uno che chiede scusa a tutti ad ogni contrasto senza cattiveria senza g
      rinta inconcludente una vera delusione, in lega pro ce ne sono a secchiate di giocatori così

    • Stefano 1970 scrive:

      L’ultima spiaggia è quela di poter contare al rientro di Strinic / Berezinsky / Zapata per poter contare su una maggiore solidità globale della squadra. Io non sono mai per il “tutto va bene” ma per il “tutto è migliorabile”. I risultati con Sala / Regini in campo li abbiamo visti e rivisti. Ma la pochezza dei questi due professionisti non è l’unica ragione del calo. Sono due debolezze all’interno di un sistema di gioco che ha prodotto molto ad inizio campionato quandoc’erano le forze atletiche. Le rose si misurano anche dal punto di vista fisico ed evidentemente parecchi giocatori fanno fatica. Il gioco è sempre lo stesso e non prevede di attaccare in velocità (tranne sporadici contropiede) ne in intensità (al massimo sono in 4/5) ne sugli esterni…. Le difese avversarie ci vanno a nozze (ma comunque hanno le loro difficoltà).

      La Società deve decidere cosa fare da grande…. la Lazio ha allestito una formazione forte tecnicamente ed atleticamente…. e sono due anni che “spacca”. Sono “cattivi” ed efficaci… il contrario della Samp. Tanto per fare un esempio al posto di Sala un mesterienta avrebbe scelto tra stoppare il contropiede a centrocampo (probabile solo il giallo) oppure accompagnare in un corpo a corpo l’avversario. Ha scelto ci accompagnarlo a 3 metri di distanza per poi farsi saltare all’ingresso in area. Quante partite da professionista?

      • petrino scrive:

        Sala doveva attaccarsi alla maglia 10 metri prima. Tanto il rosso lo prendeva comunque

        • Stefano 1970 scrive:

          Forse rosso, forse giallo… se provava il body check a centrocampo sul partire dell’azione era un 50% e 50%….. a muoversi in ritardo ha reso quasi scontato il tutto.

        • Edoardo scrive:

          Eh ci fosse arrivato 10 metri prima, ma è che non ha fatto in tempo lento com’è ahhh…

  17. Meistro scrive:

    Ho visto di recente l’intervista su SKY del ” professore “, bla,bla,bla, tante belle parole ma di fatto la sua carriera dice tutto. Allenatore monotematico, quando avversari prendono contromisure lui non sa che fare. Si, ok, abbiamo vinto contro Mila,Juve,Genoa ma bisogna anche ricordare contro chi abbiamo perso.
    Il ” professore ” ha come ispirazione il gioco di Guardiola. Detto ciò mi chiedo: ma Guardiola con i calciatori che ha il Doria farebbe il tiki taka? io penso proprio di no.
    Ripeto, Giampaolo sopravvalutato, siamo sicuri che un altro allenatore con questi giocatori farebbe peggio?
    Ultima considerazione: Sala e Regini farebbero fatica a giocare i campionati di Calcio Liguria.

    • petrino scrive:

      durante l’ intervista con il giornalista Condo’ Giampaolo ha dichiarato che dalle scuole di calcio non e’ mai uscito nessun giocatore decente.
      Salvo poi in chiusura affermare che che quando si ritirera’ aprira’ una scuola di calcio.
      Ma che la apre a fare se sa gia’ che non ne uscira’ nessuno?????????????
      E’ una contraddizione in termini, degna del suo modo di pensare.

      • Edoardo scrive:

        Per diventare un campione devi avere prima di tutto il talento e quello non lo impari alle scuole-calcio, ci nasci e basta…

  18. Alex scrive:

    Il pesce puzza dalla testa….!!

  19. Mister T scrive:

    Vediamo se i professori emeriti sampdoriani anche oggi hanno consigli furbi da dare agli altri.

    Lo sfacelo è sotto gli occhi di tutti.

    E il responsabile siede in panchina.

    • marco scrive:

      I responsabili sono anche oltre la panchina.

      Osti in primis, che continua nei suoi acquisti sciagurati, Sala lo ha voluto e preso lui, Caprari idem.

      Tutti giocatori che valgono 1/2 milioni di euro massimo, strapagati e praticamente inutili.

      Caprari avrebbe senso da trequartista, da punta lo spazza via un soffio di vento.

      • Aston scrive:

        Ma lascia perdere dai….il problema è solo in panchina. Stiamo commentando la partita con Benevento che ha avuto sette occasioni da goal!

        • Marco scrive:

          Dodò che è uno scarto guadagna 800 mila eiro djuricic 850 mila alvarez 900 mila murru 600 mila . Gli errori sono anche dietro alla panchina.

          • aston scrive:

            Alvarez e Dodo presi l’anno di Montella. E comunque Alvarez non è un trequartista e dodo dorse come centrocampista si sarebbe potuto provare. ma GP non prova mai. Djuricic preso all’inizio dello scorso anno. Di Murru parliamone. Per me ha qualità. Certo se gli fai unacapa tanta ci vorrà più pazienza . Non vedo errori della dirigenza tale da giustificare partite come quella di Benevento. Stiamo parlando di questo non del fatto che la squadra sia stata correttamente costruita per andare in Europa o vincere la Coppa Italia. Stiamo argomentando sul fatto che le partite di Udine Bologna e Benevento non possono succedersi. Semplicemente non esiste. Il che non significa che non si possa perdere. ma non cosi. Questa è un’umiliazione non accettabile. Potevamo prenderne quattro o cinque. E questa non è colpa della dirigenza o della rosa. La colpa è solo dell’allenatore.

        • ROBYLEVANTE scrive:

          Con Viviano sempre brasato …………dentro la porta.

  20. Daniele da Rapallo scrive:

    Sono almeno due mesi che personalmente vado ripetendo che ci è venuto un po’ troppo appetito mangiando e che per mantenere un sesto posto devi fare i conti con inseguitrici che hanno investito di più, anche come monte ingaggi.
    Concordo abbastanza, Paola, con la tua teoria del calo fisico e ne faccio una analogia con gli ultimi due mesi dell’anno scorso quando la Samp le perse quasi tutte. Si continuava allora a parlare di motivazioni mancanti, ma le motivazioni se le devono dare squadra e allenatore anche perché avresti potuto chiudere il campionato con una o due posizioni in più. Ricordiamoci che i campionati si vincono in primavera ed ho paura che in quella stagione ci avrà ripreso e superato più di una squadra. Avvalora la tua teoria anche il numero crescente di infortuni.
    Proprio alla luce di questi risultati (col record esclusivo di essere una delle squadre fortunate che hanno perso a Benevento..) mi continuo ad arrabbiare per non aver speso di più in coppa Italia anche per una questione di principio. Mantenere un sesto posto implica agire sul mercato, visto che si ritiene di essere a posto con solo una o due riserve valide alla squadra titolare. Le parole stesse dell’allenatore nel dopo partita quando dice che “quelle posizioni competono a squadre che dichiaratamente ambiscono a quel livello”, la dicono lunga.. Allora o intervieni sul mercato (eliminando il fuori ruolo Sala, Dodo, Diuricic, Alvarez e comprando un valido portiere giovane di cui si fanno ottimi nomi, un terzino destro e centrocampista/trequartista valido…ecc)….oppure ti rassegni a perdere almeno 2 posizioni (che vada bene) di qua alla fine.
    Vorrei che Giampaolo restasse 10 anni alla Ferguson (contribuendo a creare un ambiente..) ma ripeto che lo staff tecnico voleva Pioli, che poi magari avrebbe fatto peggio sicuramente. non avremo mai la controprova. Prevedo un forte ritorno del Torino per esempio, ma non perché ha vinto oggi, ma per rosa ed allenatore che è finalmente tornato in Italia.
    Una domanda..: ma Zapata e Strinic non hanno fatto la preparazione col Napoli ?

    • Marco scrive:

      Investito di piu chi ? Guarda che siamo l ottavo monte ingaggi.

      • flex scrive:

        ottavo monte ingaggi e sesti in classifica.
        cosa non ti torna?

        • marco scrive:

          Che il campionato finisce a maggio e non a Gennaio?

          Cosa lo segui a fare il campionato se secondo te l’ottavo monte ingaggi deve finire ottavo, altrimenti qualcosa non torna?

          • flex scrive:

            Non mettermi in bocca cose che non ho detto,
            Sei te che continui a ripetere come un mantra la storia del monte ingaggi.
            Io ti ho semplicemente fatto notare che lo citi a sproposito, dato che il nostro monte ingaggi è in linea con la nostra posizione in classifica.

  21. Paolo1968 scrive:

    Riprendiamo a fare meno chiacchiere e più fatti.
    E non è tanto rivolto ai tifosi, che fanno sempre la loro parte.

    Deluso, molto deluso.

  22. Maraschi scrive:

    Primo tempo da sbadigli: risultato giusto sarebbe stato lo 0 a 0.
    Secondo tempo da incubo: c’erano solo loro e hanno vinto meritatamente.
    Fa riflettere il fatto di perdere meritatamente da una squadra che aveva fatto 4 punti in 19 partite, anche se aveva vinto l’ultima.
    Direi che il problema principale è la nostra prevedibilità che ci porta a costruire pochissime occasioni da goal.
    Aggiungiamo il calo fisico evidente di tutti, il calo di forma di alcuni e le assenze di qualcun altro ed ecco spiegato la pessima prestazione di oggi, purtroppo, sin qui, non l’unica.
    Spero che il mister si decida a cambiare qualcosa, ma ci credo poco.
    Faccio notare che la vittoria con la Spal, peraltro fortunosa, è arrivata grazie a un cambio di tipo di gioco, “obbligato” a causa delle condizioni del terreno.

    • Aston scrive:

      Caro Maraschino…. telo dissi…. dopo la vittoria con la Spal. Sarà maestro di calcio ( faccio atto di fiducia non avendogli mai visto condurre gli allenamenti ) ma come allenatore e’ mediocre. Un allenatore è altra cosa. Deve avere personalità capacità di leggere le partite elasticità per capire quando il gruppo ha bisogno di qualcosa di nuovo. Sotto questo aspetto GP è molto deludente. Non so se sia ostinazione o non capacità. dov
      Riebbe anche spiegare perché mancando lnetty ha spostato Praet a sinistra. Praet a sinistra rende il 30%.e pazienza se lo facessi per consentire di giocare dalla parte del suo piede naturale ad un fenomeno che ti fa la differenza … ma Barreto! Praet è diventato triste gioca senza entusiasmo; Murru che è un buon giocatore per i nostri livello è stato così imbottito di nozioni a proposito della linea che è completamente frastornato e gioca senza la minima naturalezza. Non dimentichiamo che questa rosa ha il monte ingaggi settimo della serie A. Insomma non mi pare proprio di poter condividere l’ Idea che GP sia il nostro valore aggiunto. Al mister infine consigliere di cambiare metafore e slogan. Quando l’ Anno scorso ha tirato fuori la storia della scia di profumo abbiamo fatto due punti in sette partite.; quest’anno L ha tirata fuori post juve e mi pare che i risultati parlino chiaro… purtroppo

    • Matte Genovese scrive:

      ….e un rigore regalato……….

  23. Bubu1964 scrive:

    Sono moderatamente d’accordo con lei Paola, pero’ a questo punto bisogna rimarcare che questa squadra ha un problema mentale che parte da distante, perchè in ogni partita fuori casa, tranne rare eccezioni, la Sampdoria è andata in affanno, è apparsa abulica, senza nervo, apatica;si sono persi una montagna di punti che se magari si giocava un po’ piu’ accorti si strappava il classico punticino che ora farebbe molto comodo. Ora scatenero’ l’ira dei soliti benpensanti, pero’ io una mia idea me la sono fatta ed è da parecchio che ce l’ho in testa. Credo con tutta onesta’ che Giampaolo abbia molti meriti, ma ora come prevedevo,stanno emegendo le lacune caratteriali e tecniche di questo allenatore (che a me per il 70%piace sia ben chiaro).Ora vedendo che la Samp in trasferta va in netta difficoltà contro chiunque, va detto che l’allenatore ha il compito di studiare delle contromisure, perchè non si puo’ cocciutamente continuare con un modulo e con degli uomini che a mio modesto parere non vanno bene in certe situazioni.Continuare a vedere in campo Sala con in panca un sontuoso Berezinsky, vedere Barreto che si trascina per il campo e hai Verre, vedere Regini(basta veramente basta)che penso persino un giovane della primavera sarebbe piu’ efficace, e va già bene che Alvarez (che tra l’altro ha già rifiutato due destinazion)era infortunato se no…..Poi perchè dobbiamo metterci un anno per capire che Schick era un fuoriclasse, Skriniar era un portento…ora stesso discorso per il polacchino e il danese.Se uno e’ forte nel calcio deve giocare, non ci sono gerarchie acquisite!! Poi se bloccano Torreira è finita, dai studiamo qualcosa di diverso, cambi già delineati esce Praet entra Linetty, esce Caprari entra il polacchino.Sono queste le cose, secondo me, che dovrebbero far riflettere Giampaolo. Poi, e chiudo, ho notato una condizione atletica preoccupante con Torreira che è da due partite che finisce e non la partita coi crampi.

    • Matte Genovese scrive:

      be allora se ti piace gianpaolo per il 70 per cento sei veramente coerente con la tua analisi, io credo che il mister abbia perso la bussola, nn azzecca una partita, ne un cambiio e il prep atletico sembra quello della dilettanti di coronata………. lasciamo perdere bubu…….

  24. Maurizio Arcini scrive:

    Purtroppo sono senza parole, se devo salvare qualcosa devo guardare il settore ospiti, meravigliosi unici

    • Maurizio Arcini scrive:

      Se giocassimo in trasferta sempre saremmo terzultimi. Ma non può cambiare il modulo, deve vendersi bene lui ed il suo ego ,ora oltre a sbagliare i cambi sbaglia anche la formazione. Fuori casa siamo disastrosi 3 goal dal Benevento una umiliazione che non si può accettare. Non aggiungo altro… I tifosi soffrono non sopporto vedere che subiscano certe figure, da un film a colori siamo passati ad un muto in bianco e nero senza sottotitoli

      • Maurizio Arcini scrive:

        Viviano sala silvestre Ferrari regini barreto caprari praet secondo voi giocherebbero nell’ atalanta? Secondo me è questa la domanda da porsi .con questi giocatori è un miracolo essere 6 in classifica in concomitanza con l’Atalanta. È la qualità la voglia la personalità che fa una squadra. Forse non è solo colpa del mister come non è colpa del campo. Sono curioso di sentire cosa dice il mister… Ora ha un grande concorrente mazzarri ,cintura nera nelle scuse.

        • petrino scrive:

          Sabato alle 18 ho visto roma atalanta.
          Nel 1^ tempo l’ atalanta ha fatto un calcio stratosferico, da far vedere ai bambini nelle scuole.
          E’ stato lanciato il carneade Cornelius da inizio campionato e fa un sacco di goal
          SE fosse con Giampaolo farebbe ancora flanella in panchina e giocherebbe caprari ron ron.

        • Aston scrive:

          Ma guarda che nell’ Atalanta giocano petagna e massello. Crist ante non lo voleva nessuno…

  25. NYC scrive:

    Con L europa non c entriamo nulla , Sala , Regini , Barreto , Verre , Murru sono da serie B 30 punti sono un miracolo sportivo con questa gente , da 2 mesi scoppiati, a proposito il campo del Benevento era in buone condizioni ?

    Mercato , ci stanno guadagnando solo loro i soldi ci sono che li reinvestano.

  26. Edoardo scrive:

    Non sono d’accordo con l’intervista post-partita di Giampaolo. Il problema per me non è di natura mentale. E’ sbagliata proprio l’impostazione tattica e manca completamente la tenuta atletica. Questi sono i veri problemi. Mi sembra di sentire di nuovo il Montella. Non ci siamo proprio caro Mister. Serve più umiltà e più forza in difesa.

    • petrino scrive:

      in sostanza ha detto a raisport che il posto attuale di classifica compete a squadre maggiormente attrezzate della nostra, create proprio per questo !!!!!!!!!!!!
      Berez e’ nazionale della Polonia e fa giocare sala. Basta questo.
      Comunque sala, regini e barreto sono da incubo e ieri anche silvestre ha fatto ” anguscia”.

  27. Mister T scrive:

    Com’è che era quella di Viviano che non sarebbe un brocco?

    Vedo ste papere in eccellenza.

    Manco una barriera sa schierare e che reattività.

    Però ha delle basette e dei baffetti molto belli.

  28. Fulvio scrive:

    oggi per la prima volta sono deluso

  29. Remo Marassi scrive:

    Ma il campo di Benevento faceva cagare..per quello abbiamo perso,non avete ancora capito?

  30. Tommy scrive:

    Per strada, la battuta più ricorrente, che sentivo dire era che avevamo perso dal Real Madrid….
    Purtroppo in questo momento se andassimo a giocare contro l’Arzachena, perderemmo allo stesso modo.
    Forse un giorno si sveglieranno…. Bisogna avere fiducia!

  31. Remo Marassi scrive:

    Non vorrei vedere il Geona sopra tra 4 o 5 domeniche come con Sinisa..avevamo 16 punti di vantaggio sui pennuti,ora ci separano solo 9 punti..se permettete anche questo e’ un obiettivo…

  32. Alup scrive:

    Finalmente sono in accordo con te, ma la colpa di chi è ? Giàmpaolo continua ad insistere con Sala anziché schierare Berezincki in fase di ripresa, Kownaki va inserito prima se Caprari non riesce ad essere pericoloso, tre punti in sei partite non sono certo una tabella da sesto posto , spero che la sosta porti quel reset che anche io ritengo necessario.
    Saluti

  33. Stefano 1970 scrive:

    “Rigori da videogame”… “campo lassativo”… “depressione”….

    ..la prossima.mi auguro non sia “attrazione lunare”‘…

    • Edoardo scrive:

      Esatto!!! Il calcio non è biliardo, scacchi o poker. Il calcio è calcio e basta. Chi corre di più e c’ha i piedi più buoni vince. Punto e a capo. Tanti discorsi filosofici (troppi) non piacciono manco a me. Comunque vedremo alla fine cosa dirà la classifica, io ho già ansia coi pennuti che ridendo e scherzando intanto si sono portati a -9 eh…

      • Stefano 1970 scrive:

        Io credo che il risultato sportivo di una squadra professionistica debba andare oltre il dominio cittadino. O perlomeno una Società deve/docrebbe lavorare in questa direzione. Poi i tifosi sono liberi di vederla diversamente e i dirigenti delle Società liberi di giocare su queste emozioni…

  34. Fra Zena scrive:

    difficile commentare razionalmente questa partita. Alla fine avrei spaccato la TV. Faccio un respirone e ci provo. L’unica cosa che posso dire è: mister, ti sei guadagnato il credito sul campo. La stampa e la tifoseria ti sostengono. Ma quando fai 4 punti in 7 partite, subisci 11 gol in 4 trasferte e ti fai devastare dal Benevento un esame di coscienza devi farlo. Batto il belino dei 30 punti, certe figure il Doria non le deve fare. Cambia qualcosa nel modo di giocare e di allenarsi di questa squadra o presto saranno dolori, per te e per noi. Per fortuna ora c’è la sosta, quanto mai opportuna. Un plauso a chi era a Benevento. Sempre Forza Doria

    • marco scrive:

      Non so da quanto segui la SAMPDORIA ma queste figure le abbiamo sempre fatte.

      • Fra Zena scrive:

        Sono del 1986, purtroppo lo so. Ma sai, ingenuamente uno spera che le cose migliorino prima di rassegnarsi a certe bruttezza. Il mio errore è quello probabilmente :)

        • Marco scrive:

          Lo speriamo tutti, perfino ai tempi dello scudetto ci chiamavano squadra femmina, figuriamoci adesso.

      • aston scrive:

        Guarda la seguo veramente da tanti anni ma figure come quella di Benevento non ne ricordo. Abbiamo fatto due tiri in porta….

        • marco scrive:

          Sei di memoria corta allora, STANDARD LIEGI-SAMPDORIA 3-0 con acido lattico Mazzarri in panchina, ma stando a quelle recenti SAMPDORIA-VOJVODINA 0-4 col fenomeno Zenga , per non dimenticare Frosinone-SAMPDORIA 2-0 Carpi-SAMPDORIA 2-1 Juventus-SAMPDORIA 5-0 SAMPDORIA-bibini 0-3 col fenomeno Montella, SAMPDORIA-Crotone 1-2 Lazio-SAMPDORIA 7-3 col maestro di calcio.

          • Maraschi scrive:

            Nocerina

          • Fra Zena scrive:

            Belin Marco non ne salvi proprio nessuno! Guarda che nel calcio le sconfitte esistono per tutti eh! Pensa che anche con Del Neri ne abbiamo prese 5 a Torino e 3 in un derby! Come mai non lo citi? Pure lui non ti va bene? Le sconfitte ci sono e ci saranno sempre,per noi come per gli altri! È la reazione ai rovesci che fa la differenza, questo pessimismo totale non serve a niente

          • marco scrive:

            FraZena

            non è pessimismo è constatazione dei fatti.

            1 se dovessi citare tutte le sconfitte vergognose dovrei vivere 2 volte
            2 Tranne una divagazione del passato di Mazzarri, mi son tenuto alle figuracce recenti.

            Per me è stata molto peggio lo 0-4 col Vojvodina che il 2-3 di Benevento.

            Ergo, le figuracce le abbiamo sempre fatte e continueremo a farlo.

            In parte per colpa del buonismo , che se si critica non si è SAMPDORIANI o baggianate simili.

            PS: Se Mantovani con quei giocatori gli metteva addosso la maglia della Juventus , tanto per dirne una, avrebbero vinto il triplo.

      • Paolo1968 scrive:

        Non so da quanto segui la Sampdoria, ma le brutte figure sono altre. Perdere col Benvento è inaccettabile, ma mi vergognerei, per altro non certo per una sconfitta.

        • aston scrive:

          Guarda la segue da prima che Tu nascessi ( se sei del 68 ).
          Detto questo mi riferisco, evidentemente, alle brutte figure sportive.
          Dato il relativo valore della rosa e il valore dell’avversario Tu ne ricordi una peggiore ? Magari data l’età misfugge..
          a.

    • Paolo1968 scrive:

      Analisi lucida e costruttiva, senza per forza insultare a destra e a manca.

  35. SANDOIA scrive:

    Oltre al dispiacere per la sconfitta Ho un rammarico molto più grande la senzazione che la Speranza l’Era Gianpaolo sia finita .
    Spero di non rimanere coinvolti nella lotta salvezza neanche marginamelnte e che il tecnico rimanga sino a fine stagione.
    Ferrero sta già puntando i suoi pupilli Sinisa e Zenga di cui non ho nessuna nostalgia anzi…
    La senzazione è che con Berenszinsky ed ancora più fortuna potevamo pareggiare si è dimostrato un terzino di grande corsa ed impegno in Nazionale ha giocato anche nella fascia non abituale è stato risbattuto in panca senza alcun senso ,purtroppo Viviano si è dimostrato ancora una volta poco reattivo speriamo bene se non ritorna quello di prima sono cavoli amari.
    Fammi un favore personale NON CITARE PIU’ EUROPA Belin 1 vittoria fuori casa ad Agosto e poi un sacco brutte figure ,troppi infortuni,pochi ricambi ed un Mister indecifrabile,, non cè cosa peggiore che dover criticare chi in fondo stimi
    chi ci ha fatto gioire ,divertire ed anche sognare.
    Come uomo lo ricorderemo la sua frase # non cè cosa peggiore di deludere chi crede in te#.
    Speriamo nel recupero infortuni completo ed anche che il Mister ritrovi e trasmetta Grinta ,personalità ed idee anche nuove forse è un’utopia ma deve essere anche una speranza per il 2018 Blucerchiato.

  36. Renato scrive:

    E.L. con questo modo di giocare? Al secondo gol ho spento il televisore e sono andato a farmi un giro,per smaltire il nervoso. Gianpaolo professore di cosa? di niente!! Ne indovina una e cinque le sbaglia! E i cambi? Ormai al suo solito asfittico gioco,tutti gli allenatori stanno prendendo le giuste contromisure. A me non è mai piacciuto,e poi, quel suo continuo prendere appunti anche prima che iniziano a giocare a cosa serve? Lo vorrei capire! Personalmente più che bravi giocatori cercherei un buon allenatore! Mi auguro alla ripresa del campionato di vedere qualcosa di meglio. A Ferrero dico: io di calcio ne capisco poco,ma te ne sai molto,ma molto meno di me,per decantare Giampaolo quale maestro di calcio. Gli altri allenatori allora cosa sono. allieni?? Un saluto affettuoso a tutti gli amici Blucerchiati.

  37. Luigi scrive:

    Scusa Paola lo dico con il sorriso ma cosa hai fumato? Il sesto posto un’obiettivo? È impossibile prendere 18 gol in 9 partite coppa Italia compresa ed avere obiettivi europei su siamo seri squadra da decimo posto e comunque con tutte queste sconfitte abbiamo rovinato tutto quello di buono fatto sino ad ora e continuando a trovare appigli come fate spesso voi giornalisti non è voler bene a questa società e mancanza di rispetto verso i tifosi.

  38. alan scrive:

    Solo per curiosità, Se riuscite a non rivedere la cena, date un’occhiata al penoso blog MANICOMIO sedicente blucerchiato, in realtà super bibino dove una manica di repressi chiede l’esonero del mister, che odiano perché per tre derby ha fatto loro sanguinare il fegato…

    • Mister T scrive:

      Il fatto che ti abbiano giustamente bannato non ti autorizza a sfogare la tua frustrazione.
      Fattene una ragione.

      • alan scrive:

        Caro marco/mister t , sbagli e di grosso. Mai scritto su un sito dove durante le partite possono scrivere anche i tifosi avversari o si fa un sondaggio per decidere se i genoani possano o no scrivere (e nel frattempo scrivono una marea di pennuti perché “bisogna rispettare le opinioni di tutti” anche di chi scrive “squadra di m…o cose simili.)

    • YumaS2001 scrive:

      ed anche il quarto li vedrà purgati
      pronto a scommettere

    • Stella scrive:

      cioè un blog che dice di essere sampdoriano invece è di matrice bibina…
      questa mi mancava

      • Alexcer395 scrive:

        Non è assolutamente così, si tratta semplicemente di un forum in cui il webmaster ha certe idee e lo gestisce con un preciso regolamento. Visto che all’utente Alan piace dare del genoano a babbo morto, nel caso ci si vede in gradinata per ulteriori spiegazioni. Perchè purtroppo nella nostra tifoseria è da anni che esistono un sacco di personaggi che credono la Sampdoria un’isola felice a prescindere in cui va sempre tutto bene, e danno del genoano come i bambini dell’asilo a chi non è allineato con il loro pensiero. Aldilà del fatto che anch’io ritengo assurdo parlare di esonero del mister. Questo è il nick che uso in quel forum, visto che non ho nulla da nascondere e gradirei che si smettesse di dare del genoano a chi magari come me alla Sampdoria ci tiene tantissimo per davvero

        • Paola Balsomini scrive:

          Ci si vede in gradinata per discutere, ovviamente… :-)

        • alan scrive:

          Ecco l’altro genio che mette le minacce per iscritto credendo di spaventare non so chi.

          • Mr T scrive:

            Uffa questo vittimismo

            Ti ha solo detto che è molto facile elargire qualifiche di genoano

            A destra e a manca ma dietro al pc

            Quindi l’invito a farlo “dal vivo” anche allo stadio

          • Alexcer395 scrive:

            Nessuna minaccia, ti ho solo detto che se vuoi ci si vede in gradinata per fare 2 discorsi, magari capisci che sbagli a dare del genoano a caso, alle persone come me.

            Poi fai come vuoi, continua a dare del genoano a chi non la pensa come te, non perderò altro tempo.

          • alan scrive:

            Bravo. Sempre bene fare marcia indietro dopo essersi accorti che lasciare le minacce scritte non è mai una buona cosa.
            E tranquillo che non do del genoano A CASO ma solo a chi scrive come loro e ti piaccia o no ci sono persone così. anche su quel sito e se ci scrivi lo sai benissimo.

          • Mr T scrive:

            A scorgere una “minaccia” dietro le parole di Alex

            Ci vuole fantasia e impegno

            La moderatrice sarebbe intervenuta

            Ma anche nel rilevare una marcia indietro

            Ha solo ritenuto di approfondire un discorso

            Che non avevi compreso o meglio

            Che hai voluto comprendere in un modo fazioso

            Perchè eri in difficoltà

          • alan scrive:

            “Ci si vede in gradinata per discutere, ovviamente”…..No la moderatrice non era intervenuta.

            Mi sa che a parte scrivere “sampdoria pupu’” ad essere in difficoltà quando deve scrivere sei tu.

          • Mr T scrive:

            Dove starebbe la minaccia?

            Poi se hai paura è un conto ma minaccia proprio no

            Anzi

            Come si chiama quando uno mette in bocca ad altri

            Cose mai dette? E Samp m…a non l’ho mai detto

          • alan scrive:

            Si guarda sto tremando di paura… dopo la figura barbina sulla moderatrice non intervenuta (se il messaggio era così chiaro perché scrivere “ci si vede per discutere, vero?”) sei ridotto alle bambinate la prossima sarà probabilmente “specchio riflesso”.
            Direi che posso finirla qui, ti sei sentito offeso perché ho dato del genoano ad un tuo amico con il quale condividi l’idea di fondo sulla Samp (doria pupu era una sintesi del vostro “pensiero”su squadra, società e allenatore). Domani si gioca, io penso a tifare, tu e lui pensate a come sminuire una eventuale vittoria o festeggiare una sconfitta.

          • Mr t scrive:

            Alex aveva chiarito che non era una minaccia: hai volutamente travisato perchè eri in difficoltà

            L’intervento della Balsomini era corredato da uno smile

            Quindi non ha censurato il post

            Nessuna minaccia mi sembra chiaro

            Bene la marcia indietro che fai su quanto spesso attribuisci agli altri che questi mai hanno detto

            Per il resto non sono offeso

            Rilevo che chiunque non si allinei a quanto esprimi per te

            È un bibino

    • Fra Zena scrive:

      Alan, in tutti i campi del mondo del lavoro si è giudicati in base ai risultati. Se i risultati non arrivano, è normale essere messi in discussione. Giampaolo da un mese e mezzo non sta portando risultati quindi è giusto cercare di capire cosa non va. Non merita l’esonero e non sarà esonerato, in un anno e mezzo si è guadagnato del credito e ora lo sta giustamente usando, ma le ultime partite del Doria sono state a dir poco penose. Anche lui deve dare dei segnali e fare qualche passo indietro, ora le scuse sono finite. Il secondo tempo di ieri non si deve mai più ripetere

  39. Sand66 scrive:

    Sinceramente un po’ me lo aspettavo e me ne dispiace, adesso mi toccherà leggere le solite tiritere: “non eravamo campioni e non siamo brocchi”, “Il Benevento è una buona squadra”, “gli episodi ci hanno condannato” ecc. ecc.
    Secondo me lo spettacolo è finito, le luci si sono spente e gli spettatori sono ancora in platea.
    Stavolta bisogna dirlo senza giri di parole, prestazione vergognosa, nel secondo tempo la Samp sembrava il Benevento e il Benevento il Barcellona.
    Se vogliamo si vedono tutti i limiti del “bel gioco” di Giampaolo, se imposti ritmi bassi sei prevedibile e innocuo e ci sarà una ragione perché, a parte il Napoli, nessuno lo fa.
    Non hai una squadra di palleggiatori che ti permette il controllo totale del gioco ne tantomeno hai prestanza fisica per reggere scontri uno contro uno, se non viaggi al massimo tutto diventa solo possesso sterile e, per il lavoro che chiede GP, dopo metà girone sei scoppiato.
    Me lo sono domandato la settimana passata e torno a chiedermelo anche oggi, siamo sicuri che tale gioco sia adatto per la nostra dimensione? Siamo sicuri che questa rosa nelle mani di uno meno professore ma più scafato non avrebbe ottenuto di più?
    A volte mi sembra che per perseguire tanto tatticismo e possesso si siano buttate via occasioni e punti.
    Che te ne fai del 60% di possesso palla se becchi 2 goal a partita e in avanti non riesci ad impaurire neanche l’ultima in classifica?
    Calcio d’angolo nostro, palla persa, contropiede avversario, Sala stende l’attaccante, rosso diretto, calcio di punizione e goal. Che cosa c’è da commentare? In un sol colpo sotto e senza un giocatore. Davvero non si poteva fare di meglio?
    In attesa di tempi migliori e magari qualche rinforzo adeguato continuo a gridare: Forza Doria sempre e comunque.

  40. Paolo1966 scrive:

    C’era solo una squadra al mondo in grado di perdere così a Benevento (4 punti in un girone). La nostra. L’unico mercato su cui poter lavorare è quello degli organi. Una novantina di palle da distribuire a tutti

  41. Pino scrive:

    Ancora una volta la squadra che pratica il calcio champagne insegnato dal Mago di Bellinzona ha deliziato le platee italiane con delle comiche impensabili. Un allenatore che continua, imperterrito, a piazzare dei giocatori che stenterebbero a trovare posto in serie B. L’unico giocatore, che assieme a Quagliarella, dava dignità al gioco, il mastino Torreira, oggi era un pò fuori forma, e per di più, dal momento della sua uscita dal campo, è scesa la notte. Non ci sono parole abbastanza incisive per descrivere la partita negativa, assolutamente tale, che si è disputata oggi. Così come quella di domenica scorsa, vinta per un rigore regalato, e così come contro tutte le gare esterne, e ultimamente per non scontentare nessuno, anche le interne. La sfortuna maligna che perseguita il Benevento ha impedito di piazzare un risultato che se vogliamo essere onesti doveva avere almeno cinque gol di scarto. Si faccia da parte una volta per tutte Viviano. E’ impensabile mettere in porta un giocatore in evidentissimo scadimento di forma e tenere di riserva un ben più ricettivo e sicuro Puggioni. Inoltre, e questo va per quelli che in maniera ossessiva, “Bulgara” continuano a vedere in Gianpaolo l’uomo che ha dato la svolta… Beh, occorre dire che quelli che han tenuto duro, fermi nelle loro critiche, avevano ragione. Questo Trainer è un penosissimo bluff. Non si può vivere di rendita per un campionato per il fatto che si è disputato tre partite in maniera magistrale (o era la squadra che avevamo di fronte che quella domenica era giù di forma? Ho questo dubbio). Per cui, buttata alle ortiche la qualificazione di coppitalia, gettata al vento l’occasione di decorare un campionato grazie alle immeritate fortune avute all’inizio, prepariamoci al replay di una finale di campionato penosamente ansante. Non si retrocederà per il solo fatto che ci sono squadre che dietro a noi fan di tutto per andare giù. Ma sarà un’altra annata amara. A rivederci a Ponte di Legno, tutti pronti a osannare il Mago di Bellinzona.

  42. livio scrive:

    Abbiamo perso perchè forse pure a Benevento il campo era brutto???
    No, non credo proprio……Questa volta la partita se l’è persa proprio il Sig. Giampaolo con l’ennesima cattiva lettura della gara.
    Terminato il primo tempo in una situazione ideale di vantaggio, la ripresa ci mostra una Samp stanca e meno reattiva dello scatenato Benevento. E che ti fa il nostro stratega? Si gioca un cambio inserendo il Polacchino ( contento per il bel gol) al posto di Caprari . Un attaccante al posto di un attaccante ; parimenti avrebbe comunque messo un difensore per un difensore.
    Cambiamo un momento scenario . Siamo a Cagliari. La Juve in vantaggio immeritato è esausta ed il Cagliari arrembante. Allegri che fa? Mette un terzino (Lichsteiner) al posto di Bernardeschi (attaccante). Ci sarà un motivo? Oppure Allegri deve andare a lezione da Giampaolo?
    E’ mai possibile che – tornati nei nostri panni – non ci si sappia guardare dentro e vedere quali sono le reali necessità? Coprirsi con un difensore in più e magari tentare di portarci a casa qualche pareggino che oggi ci consentirebbe di essere – magari – a 4/5 punti più avanti in classifica! Tornando alla gara, una volta di più ne possiamo dedurre che la squadra è svuotata , di idee e di energie. Tutti corrono di più; e senza Zapata e Strinich e con la presenza contemporanea di Sala e Regini non vedo grosse differenze tra noi , il Verona , il Crotone e/o le altre retrocedende.
    Mi preoccupa inoltre la recente dichiarazione del Mister , che a fronte di una domanda ben precisa sulla prossima campagna acquisti, ha saputo rispondere che non ci sono interventi urgenti nè carenze evidenti!!!
    A me invece, che vedo calcio da sessant’anni, pare che sarebbero ben venuti un pò di centimetri, di gamba e di chilogrammi!!
    Chiudo dicendo che a Bogliasco, anzichè rivedere il film della nostra partita, meglio sarebbe che si rivedessero come gioca ( e corre..) l’Atalanta .

    • Disraeli scrive:

      Bravo

    • petrino scrive:

      zapata e strinic sani valgono il 50% della squadra.
      Difatti il cambiamento in meglio si e’ visto dopo il loro arrivo e il cambiamento in peggio da quando sono entrambi fuori.

      • ROBYLEVANTE scrive:

        Non sono sicuro che Zapata sia ben visto dal maestro di calcio.Quando ha la palla cerca di andare verso la porta invece di passare la palla a……..Silvestre.

      • Lollo scrive:

        ci sarebbe anche da capire perchè certi infortunati diventano sempre lungodegenti…

  43. Mauro scrive:

    Come buttare nel …. una stagione in soli 40 giorni.Sette partite cinque sconfitte una vittoria e un pareggio,più eliminazione dalla coppa Italia.Missione quasi compiuta.Unico dato positivo di ieri l’espulsione di Sala almeno la prossima partita sicuramente il Mourinho dei poveri non ce lo proporrà.

  44. Gianni 48 scrive:

    Cara Paola e tifosi Doriani mi sono più volte chiesto: con la stessa rosa di calciatori, un altro allenatore del livello di questo avrebbe migliori o peggiori risultati?
    Questo è indubbiamente appassionato di calcio ma anche testone fino a far cozzare la squadra sugli scogli per non venir meno al proprio credo e purtroppo sono inutili nuovi acquisti tanto dovrebbe prima “PLASMARLI”, un esempio e chiudo Andersen è bravo dice e non lo ha fatto mai giocare!
    Paola cosa ne pensi?
    Auguroni a tutti e Forza Samp! !!

    • Disraeli scrive:

      Ci mancano almeno 5 punti.

    • marco scrive:

      Ti invito a guardare anche le rose altrui.

      Eccetto Milan e Torino , che comunque erano allenati da 2 asini,purtroppo per noi già spediti via a calci, quale altra rosa sarebbe superiore alla nostra?

  45. DoriaUk scrive:

    Una pena. Prestazione purtroppo in linea con quanto visto contro la Spal ed il Sassuolo. Non e’ un caso, ma ormai una certezza di un momento di scarsa qualita’ tecnica ed atletica. La formazione iniziale scelta certamente non aiuta. Il gioco latita., non si riescono a contare due passaggi consecutivi in profondita’. La difesa e’ facilmente perforata. Il centrocampo non ha peso e qualcuno e’ visibilmente fuori forma, e se si cambia si fa uscire il giocatore piu’ tecnico e non quello che fa piu’ confusione e errori banali. L’allenatore parla di leggerezza mentale e sembra non avere visto la partita. Purtroppo io l’ho vista, cosi’ come gli ammirabili tifosi che erano andati in trasferta, ed ai quali tutti dovrebbero chiedere scusa. Al prossimo allenamento si rivedano il video della partita ed imparino dai giocatori del Benevento come si deve lottare e passare la palla usando tutta l’ampiezza del campo. Il maestro di calcio potrebbe anche lui trarne profitto.

  46. Pino scrive:

    Vedo che il mio commento è ancora in “Fase di Moderazione”. Non è la prima volta che accade e non sono il primo a lamentarmi di questo inconveniente, Signora Paola, per favore potrebbe provvedere a pubblicarlo? Grazie.

  47. Mister T scrive:

    Per tutti quelli patologicamente ossessionati che se noti come Ballardini ora ha dimezzato le distanze e Gasperini ci ha raggiunti ti dicono di seguire il genoa

    oltre a stare con Giampaolo, a dispensare pillole di sampdorianita insegnandoci come si tifa e sparare cartucce di bibino a destra e a manca

    Potete spiegarci voi sampdoriani veri e inarrivabili il motivo tecnico/tattico

    per cui Ballardini e Gasperini ci stanno raggiungendo?

    • alan scrive:

      Ti rispondo se prima riesci a spiegarmi come l’ incompetente Giampaolo abbia fatto 30 punti battendo Milan Juve Atalanta e Genoa senza tirare in ballo la fortuna.
      Io dico che non ci riesci, non ce la fai proprio.

  48. Pier scrive:

    Purtroppo Mazzarri l’ha preso il Toro che ci passerà davanti sicuramente.
    L’ho già scritto in passato ma chi considera Regini Barreto Alvarez e Sala dei buoni giocatori deve cambiare mestiere.

    • marco scrive:

      Guarda che mezzi giocatori li ha pure il Torino.

      Mi pare che abbiamo appena subito una dura lezione di calcio da Coda e tutto il Benevento.

      Si deve essere professionisti 365 giorni all’anno, qui c’è sempre stato un buonismo verso la SAMPDORIA , siccome Paolo Mantovani purtroppo non c’è più, si deve fare come dalle altre parti, pretendere serietà e dedizione sempre, altrimenti fuori dalle bolle.

  49. Sand66 scrive:

    A chi giustifica la sconfitta aggrappandosi alla formazione sbagliata e agli interpreti non all’altezza ricordo che avevamo di fronte l’ultima in classifica imbottita di riserve con record negativo in tutta Europa.Purtroppo penso che le colpe siano peggiori e di non facile soluzione.
    Forza Doria sempre e comunque.

  50. Luca scrive:

    Oggi a mente fredda ho letto molti commenti sui social, i giornali e per strada ma questo mi piace ” noi siamo la Sampdoria” detto dal Dott Prade’ per sintetizzare il perché non devono più esserci tali prestazioni e che dobbiamo sempre e cmq giocare con ferocia agonistica! Abbiamo uno stadio che ( a parte il terreno) e’ un modello all’Inglese che tutti ci invidiano, abbiamo una tifoseria ( non dico unica perché sarei ovviamente di parte) ma che e’ uno spettacolo e che e’ sempre presente ( quante squadre avrebbero avuto lo stesso seguito ieri a oltre 1000 km di distanza?) abbiamo una piccola ( ma non insignificante anzi) di successi Coppe Italia, Campionato, Coppa Coppe , super coppa finali di Coppa Campioni e Supercoppa Europea che molte non hanno ( Lazio, Atalanta , la stessa Roma forse qualcosa in più!!!!!) abbiamo una storia che negli anni 80/90 ha permesso a questa squadra di essere una delle più temute e considerate a livello Europeo e per ultimo ho lasciato la maglia che indossano i nostri giocatori considerata all’80% ( non ho detto il 100% solo per non essere esagerato!) da tutto il mondo La Maglia più bella del circuito calcistico mondiale!!!!! Tutto questo non basta a questi giocatori per entrare in campo e avere rabbia, determinazione etc o hanno bisogno di essere stimolati? Tutto questo non basta al nostro mister che parla di partite sporche, leggerezza mentale per non parlare di traguardi a noi proibiti ma di pretendere senza nascondersi obiettivi ambiziosi o partite dignitosamente giocate? A voi e a lei Paola le vs considerazioni !

  51. Meistro scrive:

    Il problema è che con queste prestazioni nessuna ” grande ” vorrà prendere il nostro ” maestro di calcio “. Purtroppo.
    Pochissime partite belle e tantissime batoste.

  52. Fra Zena scrive:

    Ho l impressione, vedendo il dopo partita di ieri, che tra la società e il mister possa essersi rotto qualcosa. Avevo già scritto che in caso di mancate vittorie contro spal e Benevento Giampaolo secondo me rischiava. Con la Spal gli è andata bene, ma l’esame non è finito. Delle prossime 4 partite ne avremo 3 in casa; se non dovessero andare bene credo che la panchina potrebbe cambiare.

  53. Matte Genovese scrive:

    OK Balsomini. Stavolta (e sai bene che nn sempre sono daccordo con le tue analisi) mi sei piaciuta in tutto. anche perche nn ti avrei dato uno straccio di alibi stavolta. te lo scrivo in modo leggero e scherzoso ovviamente, perche sono un semplice tifoso innamorato della nostra Samp…… quindi io dico no comment perche perdere cosi contro l ultima della classe e veramente una cosa a dir poco pietosa. Ci ha riso dietro mezza genova e quasi tutta l italia, ma e giusto che sia cosi. per dire i tre punti RUBATI e dico rubati contro la spal, gli abbiamo lasciati a benevento, la giusta punizione per noi che nn siamo la juve ne il napoli e arrivata puntuale e senza scampo come una sentenza che cmq era nell aria. Serve urgentemente un cambio barbino, come lo definisco io ovvero rivedere molte cose ma alla svelta !!!! Abbiamo una media da retrocessione e quelli la stanno arrivando….. fine dei giochi e nn aggiungo altro ! Ciao a tutti .

  54. Meistro scrive:

    Ultima cosa. Perché gli addetti ai lavori non fanno al ” maestro di calcio ” le domande che tutti si chiedono?
    1 perché sempre lo stesso modo di giocare, in qualsiasi situazione?
    2 perché impuntarsi a far giocare Sala, Regini, Alvarez ( ora un pò meno ), Barreto?
    3 perché stesso trattamento al polacchino come a Schik anno scorso?
    4 perché i cambi durante la partita sono fatti ” ruolo per ruolo ” ?

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Ti rispondo:
      1 perchè non conosce altro modo di giocare.
      2 perchè anche se sono scarsi hanno le ” conoscenze”
      3 perchè il polacchino non ama fraseggiare ma cerca sempre di fare goal
      4 perchè il maestro di calcio non ha fantasia e ha la presunzione di avere sempre
      ragione

  55. Edoardo scrive:

    x Paola

    Tu hai ragione, gli insulti e le minacce sono deprecabili e bisognerebbe sempre evitarle sui blog e fuori dai blog, le critiche ci stanno anche dure ma sempre nei limiti dell’educazione e del buon senso, però va detto a onor del vero che parliamo di personaggi che guadagnano fior di milioni e che rappresentano a livello di immagine mezza città, oltretutto Ferrero mi pare così a naso l’unico presidente di Serie A che si è auto-stipendiato direi più che lautamente, voglio dire ok che non bisogna esagerare con le critiche, ma di fronte a certi spettacoli indecorosi qualcuno dovrà pur risponderne o no???

    Sinceramente io tifo per la Sampdoria da quando avevo 4 anni, ma con la crisi del lavoro che c’è non vado certo a fare la tessera per vedere della gente milionaria che in campo passeggia e se va bene fanno 2 tiri nello specchio della porta in 95 minuti, scusa ma questo per me è un insulto ben più grave a chi la schiena se la spezza per davvero 10 ore al giorno nei cantieri o a chi magari il lavoro manco ce l’ha…

    • Paola Balsomini scrive:

      Mi riferivo anche e soprattutto a insulti e minacce tra sampdoriani. Il che è davvero triste

      • Edoardo scrive:

        Il tifo è passione e qualche volta le passioni fanno andare un po’ oltre i limiti…

        • Paola Balsomini scrive:

          Ma se rischiano di crearti dei problemi…

          • Edoardo scrive:

            Cara Paola le passioni hanno sempre creato nella vita grandi godimenti e anche grandi problemi, ahimè sono due facce della stessa medaglia, comunque tu hai perfettamente ragione, quando uno esagera fai bene a non postare o tagliare, questo è anche il compito di un bravo moderatore…

    • Matte Genovese scrive:

      Giusto !!!!

  56. SerAmsterdam23 scrive:

    Ciao Paola,
    io questi commenti cosi astiosi non li capisco proprio! Cosa crediamo che il mister e la squadra lo facciano apposta? Ma non vogliamo tutti la stessa cosa?
    Siamo alla solita altalena di risultati, gioco e quindi commenti-sentenza di chi male interpreta il ruolo di tifoso.
    Il calo della squadra e’ talmente evidente che e’ difficile non chiedersi come mai. E’ anche vero che sia Giampaolo che la Samp degli ultimi anni ci hanno abituato a questi continui saliscendi.”Tipiche partenze a razzo e finali a c….” (trovate voi la rima). Questa volta forse fa un po’ piu’ male perche credevamo che con un anno di esperienza in piu con gli schemi avessimo trovato la quadratura del cerchio ed avessimo fatto il salto di qualita’ che ci riportava tra le 7/8 migliori.
    Io continuo a pensare che Giampaolo sia un bravo tecnico, forse anche un po’ di piu’, ma non il maestro di calcio etc. di sicuro e’ una persona seria ed un serissimo professionista. Per me questa e’ una cosa importantissima. Forse manca di quel carisma motivazionale che altri grandissimi hanno. Ed infatti allena la Sampdoria…
    La societa’ che io ho criticato in passato, mi sembra anche stia operando bene (vediamo il mercato di gennaio, le uscite intendo) e non voglio rimangiarmi quanto detto. Non la ritengo adesso colpevole degli scarsi risultati, perche i nuovi arrivati hanno migliorato le caratteristiche generali. (A proposito pur non servendo a molto, che bello il goal di Kownacki!). Pero’ dobbiamo ammettere che alcuni elementi della rosa hanno avuto tante chances adesso dovremmo avere il coraggio di congedarli. Parlo in primis di Regini, per il quale da parte mia vale il discorso sulla persona ed il professionista fatto per Giampaolo. Ma come atleta e calciatore non lo riesco a giustificare piu’. Se gioca nei gol degli avversari lui c’e’ sempre! Sbaglia movimenti, non tecnici ma semplicemente di logica balistica elementari, crea occasioni involontariamente di spazi per gli avversari. Centrale o terzino i goal arrivano dalla sua parte.
    Stesso discorso per Sala dall’altro lato. Sara’ anche meglio di altri nell’impostare ma in fase difensiva io mi sarei tenuto Lollo cento volte ( e certamente non era il suo forte!).
    Per Barreto credo che il discorso sia piu legato al tempo che passa ma non penso sia utile trasformarlo in un percorso tipo Palombo-bis.
    Inutile nominare gli altri poco utili alla causa perche tanto i nomi li abbiamo tutti chiari in mente.
    Piuttosto come faremo l’anno prossimo senza un’erede di Torreira? Lui anche se ieri bloccato, andra’ via ed i sostituti per ora non ci sono. Quando Volpi ando’ via abbiamo avuto lo stesso problema.
    Non ci resta che sperare che la sosta aiuti un recupero fisico e mentale che ci ridia la spensieratezza avuta fino alla Juventus.
    Buon anno a tutti i Doriani!

  57. alan scrive:

    Signora Balsomini, tralasciando per un secondo la figuraccia di ieri (che né io né lei né la maggior parte dei tifosi che scrivono qui esitiamo a definire tale ) le scrivo, per comodità sua, il decalogo dei VERI tifosi (le verginelle che si offendono se si dà loro del bibino ma scrivono ESATTAMENTE come loro). Lo seguavse non vuole leggere gli insulti s suo tempo rivolti a Michieli, a Lazzara e persino a Luca Pellegrini.
    1) la societa’Sampdoria è una società di pezzenti
    2) la Samp è la peggior squadra della serie A (ogni anno, si intende.)
    3) il mister del Doria (chiunque esso sia) è un incompetente è va esonerato subito
    4) gli allenatori forti sono quelli che allenano o hanno allenato i piccioni
    5) le vittorie sono dovute sempre solo ed esclusivamente al c##o
    6) le sconfitte sono meritate sempre e comunque
    7) le vittorie nel derby, in particolare, non sono MAI E POI MAI meritate.
    8) i giocatori del Doria sono scarsi, quelli delle altre squadre sono fortissimi (a meno che, ovvio, non li compri la Samp ma se la Samp non li compra si torna al punto 1)
    9) scrivere VERGOGNA o “mi vergogno di essere doriano” ogni volta che sia possibile.
    10) a dispetto di tutto quanto detto prima, se il doria non arriva almeno al sesto posto parlare di stagione FALLIMENTARE.
    Si attenga a quanto sopra se vuole l’applauso dei due/tre utenti che imperversano dopo ogni sconfitta e scompaiono appena le cose vanno bene (potrei farle i nomi ma credo li conosca benissimo.)

    • Mister T scrive:

      Un po’ come la tradizionale spia alla maestra

      Immagino fossi molto popolare a scuola

      Sempre non ci vada ancora

      Perchè il livello depone in quel senso

      • alan scrive:

        A proposito di gente che non insulta…

        • alan scrive:

          Proprio vero che le code di paglia bruciano in fretta, ti sei riconosciuto nella descrizione tanto da parlare di “spia” cioè di chi rivela un atteggiamento che nella testa di chi lo compie dovrebbe restare nascosto.

    • Luca Pavia scrive:

      Quindi negli ultimi mesi quei pseudo tifosi hanno molta visibilità, par di capire….

      • alan scrive:

        Ma no, figurati, loro sono VERI tifosi che attaccano chi non si conforma a quelle regole (e mi sono limitato alle più evidenti) elargite sempre come sentenze, specie quelle su società e squadra, salvo poi degradare tutto ad OPINIONI quando ,spesso, cantano in pieno e qualcuno osa ricordare la sicumera con cui scrivevano prima. Allora vai col vittimismo.

  58. Remo Marassi scrive:

    Con questo sono serviti tutti queli che applaudono a prescindere e creano quella maledetta atmosfera Soft che ci ha sempre rovinato.A benvevento giravano tutte le valigie dei calciatori Blucechiati che non vedevano l’ora di partire per le vacanze..zero concentrazione e chi li allena non se ne accorge?,a Napoli dicono “CORNUTI E MAZZIATI!La mentalita’ da piccolo provinciale del Mister e’ rivoltante..samo sesti e perdiamo 5 partite su sette..la soluzione del mister?”non siamo maturi per stare in quella posizione!Viene voglia di stracciare l’abbonamento

  59. Pier scrive:

    Se abbiamo tutti i titolari a disposizione Giampaolo se la cava pur continuando a schierare indicibile Barreto al posto di Linetty.
    Dopo sei mesi ha capito che Berezinky è meglio di Sala( acutissimo il nostro mister).
    Avrà bisogno di un paio di anni per schierare kownaki al posto di Caprari .
    Forse in un altra vita capirà che piuttosto che mettere regini o murru è meglio cambiare modulo e fare un 3-5-2.
    A dimenticavo se hai dei grammi in difesa forse è meglio che fai catenaccio a spazzare che calcio totale.
    Sul portiere stendiamo un velo pietoso.

  60. marco scrive:

    I problemi si fotografano tutti nei gol subiti dal Benevento

    Primo gol di Coda, ennesimo lancio lungo scolastico a scavalcare la linea difensiva disastrosa ideata dal “maestro di calcio” Ferrari che marca il suo avversario a 5 metri e gli lascia fare tutto.
    Secondo gol, ennesimo errore individuale di un terzino, punizione e paperon de paperoni si fa bucare con una punizione centrale.
    Terzo gol, contropiede , come al solito gli altri corrono il doppio, cross e Regini non marca Brignola che segna il suo primo gol da professionista guarda caso contro la SAMPDORIA.

    Era cosi, è cosi e sarà sempre cosi.

    Tanto qui la maggioranza canta anche se si retrocede, figuriamoci avendo 30 punti.

    • Maurizio Arcini scrive:

      Allora non cantare è meglio, dobbiamo sostenerli a prescindere

      • Marco scrive:

        C è un limite alla decenza e quel limite è stato nuovamente oltrepassato. Tu sostieni pure chi ha spedito scientemente la SAMPDORIA IN SERIE B io non ci riesco.

        • Jetta scrive:

          Scientemente ti hanno portato in champions e riportato subito in serie A oltre ad averci scientemente salvato dalla morte calcistica.

          • marco scrive:

            Io parlavo dei calciatori.

            MI hanno portato ai preliminari per farsi eliminare e fare un girone di europa league vergognoso, presi a schiaffi da Metalist,PSV ed addirittura Debrecen, per non parlare della retrocessione.

            In serie A ci hanno pensato Iachini e poi nei playoff Da Costa e Pozzi, con la galoppata di Rispoli nel finale a Varese.

            tutti defenestrati.

  61. NYC scrive:

    Vedo molti che si scagliano contro Giampaolo, che per una squadra media come la Sampdoria va benissimo , non da Juve o Inter (durerebbe un mese ) ma da Sampdoria si.

    L unica critica che mi sento di fare al mister e che quest anno (come già rimarcato da qualcuno) la linea difensiva fa cagare come dice lui, concediamo a tutti una marea di palle goal sempre, ed infatti anche ieri ad una squadra vergognosa siamo riusciti a concedere 6/7 palle goal credo non le abbiano mai avute.
    Se non si aggiusta questa cosa di strada ne faremo poca , molta poca .

    Capitolo rosa, abbiamo gente che giusto può giocare nel Benevento , Sala, Murru, Barreto, Verre, Capezzi etc sono da B, la società non ha messo a disposizione del mister valide alternative, in più mettiamo anche Durjcic che per motivi disciplinari ( mister si e incaponito) di fatto e stato escluso, in questo mercato di gennaio anche la STAMPA smetta di dire che va tutto bene e chieda delle spiegazioni. Sono in attivo di 30milioni che servano per comprare giocatori ( buoni ) e non alberghi.

    • Edoardo scrive:

      Ma un allenatore che non sa adeguare il sistema difensivo agli uomini che ha a disposizione ti pare che vada benissimo? E la partita di Coppa Italia a Firenze persa con le riserve giocandocela come se fosse un allenamento? Ok la classifica per adesso ci dice bene, ma se andiamo avanti così durerà poco fidati…

    • marco scrive:

      Abbiamo preso Ferrari, glielo dovevano, quello che ha fatto credere a tutti che Schick era il nuovo Bergkamp, si proprio lui, quello che è stato valutato dal sagace Osti 15 milioni di euro, con prestito onerosissimo di quasi 4 milioni.

  62. Chicco 78 scrive:

    Ciao Paola e buon anno a tutti!io sarò anche palese e scontato cmq mi pare che,compresa la coppa Italia,siano 3/4 punti in 10 undici partite?o sbaglio?altro che Europa qui la media punti parla di altro o sbaglio?no chiedo perché a volte mi sembra di essere l’unico a pensarlo….poi se adesso ne vinciamo 3/4 di fila tanto meglio ma dai cambi che vedo che il mr fa in corso d’opera e dalle formazioni che schiera mi pare sia entrato in un loop di bratta esagerato….c’è gente che per molto meno è a casa vedi s mhiajlovic per dire solo l’ultimo…..

  63. Disraeli scrive:

    Mi sembra chiaro che se ceffa pure la prossima in casa con la Fiorentina vada presa una decisione drastica.

  64. Stella scrive:

    Abbiamo perso da una squadra ultima in classifica e nemmeno al completo, dura da dire ma è così.
    Giampaolo ma ormai ho perso le spranze dovrebbe sforzarsi di cambiare modo di giocare e assetto tattico a seconda degli avversari,soprattutto quando la condizione fisica dei suoi non è al meglio.
    Temo che il nostro tecnico non sia proprio capace di cambiare altrimenti lo avrebbe già fatto da tempo….
    Perdere fa male …ma farlo così è deprimente.

  65. Rena scrive:

    L’umiliazione è sia per la tifoseria blucerchiata e sia per la città di Genova.
    Trovo inadeguati alcuni giocatori per i quali difficilmente riesco a spiegarmi il motivo che induce il mister a schierarli come titolari.
    Da anni non provavo una simile delusione sportiva.

    • Fra Zena scrive:

      Capisco la delusione, ma non esageriamo ragazzi. Abbiamo perso una partita , malamente, ma è una partita. Il Milan ha speso 300 milioni e ha pareggiato a Benevento. Rimanendo a Genova qualcuno lo scorso anno ne ha prese 5 a Pescara. Non facciamoci prendere dallo sconforto e mettiamoci al lavoro, noi tifosi per la nostra parte, per salvare il resto della stagione

      • Marco scrive:

        Il Milan aveva Montella . Ora ha Gattuso. Si sono suicidati.
        I tifosi del Siviglia gli hanno già consigliato di levar le tende.
        Se avessero avuto un allenatore vero li vedresti col binocolo.

      • Matte Genovese scrive:

        ma tu sei tifoso o cosa ?? !!!! nn capisco la tua positivita, sono anni che ci trasciniamo in un limbo di mediocrita e tu sei contento……… mahhhhhhhh

  66. flavio scrive:

    Buongiorno. Vorrei alcune risposte.
    Sala-Alvarez-Dodo-Capezzi-Verre quanto sono stati pagati?
    Non cito Regini che era già nostro. Non si possono svendere giocatori anche se pagati oltre il loro valore reale. La Samp,oltre ad una squadra di calcio, è un’azienda.
    Farli giocare significa far sapere che esistono e sperare che qualche tonno abbocchi (Pare che Pioli sia interessato a Sala….). Bisogna inoltre ricordare che Sala non ha MAI giocato nel suo ruolo e Capezzi-Verre giocano poco. Giova ricordare come giocava un certo Skriniar all’inizio?
    Viviano è un bravo portiere e Puggioni fisicamente non lo vale(o valeva). Pero’ Puggioni è molto intelligente, sa parlare ai compagni e sa far muovere i difensori. Con lui in campo che da la sveglia ….. Viviano lo vedo sempre muto.
    Caprari ha giocato bene come trequartista. Sperando che Alvarez venga ben venduto potremmo avere gratis il sostituto di Ramirez soprattutto in certe partite in cui si deve attaccare di più.
    Lodetti-Rivera …….-Torreira. Chi protegge Torreira? Occorre qualcuno che disturbi (più correttamente possibile) il disturbatore di Torreira. Lodetti (ex Samp) l’ha fatto per tutta la vita. Pensaci Giampaolo. Pensaci.
    E già che parliamo di Lodetti….Ci vorrebbero 3/4 giocatori che abbiano più forma atletica che piedi buoni quando giochiamo con squadre di terza fascia e qualcuna di seconda. Sempre che qualche volta si voglia difendere il risultato. Vero Giampaolo?

    • Paola Balsomini scrive:

      Vado a memoria, Dodò credo che il riscatto sia di 5 Verre se non sbaglio 4 gli altri…dovrei cercare…

    • marco scrive:

      fin tanto che tengono Osti, quello che aiutava i Garrone a buttare i soldi nel water , i risultati saranno sempre questi.

      Sala 5,5 milioni stipendio 800 mila euro
      Alvarez gratis stipendio 900 mila euro
      Dodo 5,5milioni stipendio 800 mila euro
      Capezzi 1 milione(forse più budimir?) stipendio 400 mila euro
      Verre 4 milioni stipendio 450 mila euro

      Tutti colpi del maestro Osti…

      • petrino scrive:

        Ora c’ e’ anche Prade’ che per essere stato a Roma e Firenze qualcosa di meglio fa.

      • Stefano 1970 scrive:

        All fine però i libri contabili parlano di attivo…con la Presidenza precedente mi sembra che il mercato non trasmettesse un flusso di denaro alle casse societarie.

        Poi perchè Sensibile sia stato ridimensionato nella sua carriera dopo l’esperienza blucerchiata

  67. Massimo Pittaluga scrive:

    ieri primo tempo ancora accettabile ma secondo disastroso. non siamo rientrati in campo. va detto però che oltre alla mentalità credo anche ci sia un calo fisico evidentissimo con tutte le altre squadre che nelle ultime partite vanno di più. speriamo in un richiamo di preparazione e di ripresentarci in buone condizioni fisiche dopo la sosta. per il resto non sono così sorpreso del momento difficile. calati alcuni titolari, fuori zapata e strinic presi per fortuna a fine mercato la squadra va in difficoltà. ferrari è un discreto centrale ma non vale metà skrinar, schick fernandez e muriel erano tanta roba e sono stati sostituiti bene in parte ma quando ti mancava muriel avevi schick oggi senza muriel hai caprari che non vale il ceko e se devo dirla tutta preferisco a caprari il polacco più attccante vero. se mancano alcuni titolari e alcuni sono in affanno la squadra scende e tanto. la crisi doveva arrivare ed è arrivata speriamo di passarla velocemente. detto questo lo ripeto da inizio anno. ci serve un portiere di serie A e un difensore centrale almeno. viviano il 2-1 lo ha preso in modo assurdo. punizione centrale sopra la barriera. ogni partita prende un gol evitabile. e ieri sull 1-1 avesse preso quel tiro magari si strappava un pari immeritato. non voglio tirare la croce su viviano ma se quando la squadra va in crisi hai anche il portiere che non ti fa mai la parata si fa dura. squadre come l’Atalanta ma anche più scarse come il chievo per non parlare del genoa hanno portieri che parano. a noi manca un vero portiere oltre a un vero centrale da affiancare a silvestre. berezinsky se sta bene deve giocare sala purtroppo ha avuto tante occasioni ma non va. ieri anche il cambi di praet quando barreto non la vedeva mai…..il mr ha i suoi difetti ma la squadra non ha una panchina adeguata soprattutto nel mezzo e dietro, oltre al fatto che zapata davanti fa la differenza. per fare un campionato regolare devi avere almeno 15 16 giocatori interscambiabili e noi al massimo ne abbiamo 12 13. diamo giustamente responsabilità al mr che ne ha come tutti e ai giocatori ma questa squadra è stata costruita per il centro classifica più o meno e per lanciare giovani e venderli. non scordiamolo mai non è stata costruita per fare l’europa altrimenti una o due cessioni in meno ci sarebbero state viste le plusvalenze enormi fatte oppure si potevano prendere uno o due giocatori sempre rimanendo in grande attivo. per ora con gli alti e bassi la squadra e il mr il loro lo hanno fatto. speriamo si riprendano a breve ma a gennaio un paio di innesti e qualche cessione di giocatori mai usati……..purtroppo credo che il problema portiere ce lo porteremo avanti e ritengo anche che questo sia un punto debole che ci costerà alla fine quei punti che potrebbero fare la differenza.

    • Edoardo scrive:

      A me il giro palla lentissimo di Giampaolo non piace e poi piazzare la difesa a zona sulla linea di centrocampo con gente come Regini, Ferrari e Sala per me è un suicidio calcistico, siamo all’inizio di gennaio e abbiamo già incassato 29 gol, se andiamo avanti con questo ritmo a fine campionato saranno una sessantina, pur con tutti i limiti della rosa come dici tu per me Giampaolo ci sta mettendo parecchio del suo e te lo dice uno che lo ha sempre sostenuto fino alla partita sciagurata di Coppa Italia con la Fiorentina…

      • Massimo Pittaluga scrive:

        ciao edoardo anche io preferisco il gioco arioso alla gasperini sulle fasce però dai la samp quest anno ci ha fatto vedere delle belle partite per un bel periodo. non gettiamo via tutto. ora però si devono riprendere e il mr prendere qualche decisione magari anche scomoda. se non da garanzie viviano per esempio dovrebbe accomodarsi in panchina per un po. puggioni sinceramente senza essere un portiere di alto livello ha però fatto meglio e dato più sicurezza.

        • Edoardo scrive:

          Sì Pitta hai ragione, io concordo con te, Giampaolo ha fatto anche cose buone e ha dei meriti, l’ho già detto pure io, ma il suo gioco è troppo cervellotico e troppo monocorde, per avere continuità di gioco e di risultati in Serie A serve obiettivamente qualcosa di più, ci vuole più flessibilità, bisogna giocare sulle fasce, ogni tanto bisogna anche abbassare la difesa e andare ad anticipare gli attaccanti avversari uno contro uno, non puoi avere la pretesa di difenderti solo col fuorigioco e basta, secondo me questi sono i concetti-base errati del giampaolismo, io spero di rivedere una grande Samp nel girone di ritorno, ma ti dico la verità ho dei forti dubbi, i giocatori mi sembrano già spompati sia mentalmente che fisicamente e gli avversari ormai hanno capito come bloccare il nostro gioco, allora se vogliamo tenerci Giampaolo teniamocelo, è sempre meglio di Montella, questo è poco ma sicuro, però è da 2 mesi che io quasi mi addormento guardando le partite del Doria e ripeto io non vedo margini possibili di miglioramento da qui alla fine, tutto qua. Invece sui portieri. Qualche errore capita a tutti, è un ruolo delicato. Viviano non va certo messo in croce. Ma in panchina sì. Puggioni è più forte in tutto, punto. Poi se si fanno delle scelte diverse per motivi finanziari e di marketing allora quello è un altro discorso. Probabilmente certe motivazioni oscure noi non le conosciamo e non le conosceremo mai. Noi tifosi parliamo per quello che vediamo la domenica sul campo. Giusto o sbagliato che sia è così, non ci è dato di più. Amen.

    • Kreek scrive:

      @Massimo Pittaluga

      Analisi lucida e condivisibile.

      Io penso,però che siamo più completi con Zapata,Quagluarella,Caprari,Kownacky che l’anno scorso con Muriel,Schick,Quagliarella e…Budimir.

      Aggiungo che Fernandes è bravo,ma io preferisco la “fisicità” di Ramirez.

      In difesa,invece,abbiamo qualche problema in più…e pensare che Skriniar è stato deriso fino all’autunno scorso.

      E Viviano è in difficoltà,spero ne esca.

      E credo che sul mercato qualcosa di mirato verrà fatto.

      • Stefano 1970 scrive:

        @Kreek

        Quest’anno la rosa è “migliore”, ma hai perso la capacità di Schick / Muriel / Duricic (durata 2-3 partite) di entrare e spaccare la partita da soli saltando uomini e creando superiorità numeriche. Il gioco statico di Giampaolo con la qualità attuale e la forma fisica calante è molto sterile in attacco e pericolosamente penetrabile in difesa. Ne usciranno fuori prima o poi. Ma alla fine devi pur fare i conti…. guardarti allo specchio e dirti “sono il proprietario” oppure “sono il manager”…. e compiere i passi dovuti.

        Avrò stancato e probabilmente offeso la sensibilità calcistica di molti tifosi e blogger….ma in serie A se schieri regolarmente Sala, Regini, Barreto e Alvarez puoi avere risultati estemporanei (anche serie positive continuate) senza porre le basi per un progetto/futuro solido. Ora sono in rosa e con questi giocatori il Mister deve far fronte al campionato. Certo che se a fine gennaio/nella sessione estiva del mercato riescono a dimezzare le seconde linee “inutili” inserendo giocatori effettivamente all’altezza o perlomeno dalle potenzialità…beh…allora sarà un buon segno. Al momento sono un pò scettico perchè gli acquisti di Verre / Murru / Capezzi non sono stati impiegati (problemi fisici / scelte tecniche soprattutto), Strinic è in scadenza di contratto, Torreira dubito resti, Ferrari è in prestisto con diritto di riscatto (e secondo me ad un tentennamento della Samp si faranno avanti altre squadre perchè il giocatore ha un valore in campo)…quindi il lavoro da portare avanti è enorme….come enorme quello portato avanti nei 5-6 anni passati per migliorare la rosa. Qualche “piombo” lo prendono sempre (ad. esempio Dodo / Bonazzoli / etc) e purtroppo in una Società dove il capitale è rappresentato dall’autofinanziarsi con il mercato….beh… uno o due pezzi li perdi sempre….ed anche quelli devi metterli in conto…..

        • Kreek scrive:

          @Stefano 1970

          L’intento é migliorare di anno in anno,consolidando e gettando le basi per un futuro sereno.

          Senza promesse,senza voli pindarici. Ma con fatto concreti. E con la consapevolezza che questa proprietà non dispone di risorse tali da ripianare passivi significativi.

          Quindi ben venga una gestione manageriale che garantisca alla Sampdoria di giocare in serie A senza correre troppi rischi. E quando va bene giocarsi l’Europa come 3 anni fa e come (almeno fino ad ora) quest’anno. E,quando va male,salvarsi con tranquillità o fare discreti campionati come l’,anno scorso.

          Tutti i giocatori sono di proprietà,a parte quelli da te citati e abbiamo tanti giovani bravi Praet,Torreira,Linetty,Kownacky, e alcuni bei giocatori come Ramirez, Zapata,Beres,Caprari che non sono più giovanissimi.

          Bisogna essere onesti con sé stessi.

          A me va bene una gestione manageriale a patto che garantisca un futuro sereno in seria A alla Sampdoria.

          Capisco che ad alcuni possa non piacere,ma francamente credo siano gli stessi a cui non andava bene Garrone,a cui non andava bene Enrico Mantovani…e rivorrebbero un altro Paolo Mantovani…grazie al…cavolo! Dico io…

          Ciao e Alé Doria!

  68. Edoardo scrive:

    Secondo me il miglior acquisto che può fare la Samp è un allenatore non dico catenacciaro ma almeno dotato di buon senso e realismo perché questa difesa a zona sulla linea del centrocampo è veramente una follia considerando oltretutto la qualità modestissima dei nostri difensori, se poi Torreira vuole andare che vada pure perché è da 1 mese e mezzo che fa anguscia pure lui e uno migliore di Verre lo troviamo sicuramente con 25 milioni in cassa…

    • Fra Zena scrive:

      D accordo sulle prime tre righe, non sulla quarta. I nostri difensori centrali per la A vanno bene, idem bereszinsky e strinic. Il problema è che col nostro modo di giocare siamo spesso scoperti e farebbe fatica anche Beckenbauer. I nostri difensori sono sempre puntati in velocità in campo aperto 1 vs 1 senza raddoppi,così forse solo Sergio ramos o Piquet se la caverebbero.

      • Edoardo scrive:

        I nostri difensori centrali non hanno la velocità per recuperare quando sbagliamo il fuorigioco e direi che lo sbagliamo parecchie volte, almeno 4/5 volte a partita e da lì nascono quasi tutti i gol incassati, 29 per l’esattezza…

      • ROBYLEVANTE scrive:

        Analisi perfetta,hai detto tutto.

  69. Flavius scrive:

    VERGOGNATEVI
    Detto questo affermo con certezza che è la partita più brutta che ho vIsto giocare dalla squadra da decenni,una condizione fisica penosa mia visto un crollo generale di undici giocatori tutti insieme,un allenatore che al di là di frasi ad effetto siamo sporchi,leggeri ecc ecc non è in grado di variare tipo di gioco ed inoltre con dei cambi cervellotici ieri quello Praett a detta di tutti inspiegabile.
    il credito e finito po’ di sana contestazione è indispensabile e che la società prenda dei provvedimenti.

    • Paolo1968 scrive:

      Ci manca solo ls contestazione….

    • Cicciosestri scrive:

      QUANTE ….. CONCENTRATE IN UN SOLO POST!

      • Paola Balsomini scrive:

        Guardate che il blog è un piazza pubblica e le espressioni volgari non sono ammesse!

    • Maurizio Arcini scrive:

      È triste leggere certe cose, stracciare l’abbonamento…?. Già siamo pochi allo stadio sempre di meno, Non esageriamo, siamo tutti incazzati come cinghiali ma dobbiamo starle vicino proprio ora che la nostra Samp ne ha bisogno contro la fiorentina tutti allo stadio ad aiutarla la Sampdoria siamo noi

      • Marco scrive:

        Maurizio fatti 2 domande del perché siamo sempre meno…. Poi acquistare uno stadio fatiscente siamo sicuri convenga?

        • Paolo1968 scrive:

          Perché siamo sesti
          Perché siamo una società in attivo dopo decenni
          Perché siamo una società con un certo valore dei giocatori
          Perché abbiamo la residenza Academy per il settore giovanile
          Perché vogliamo acquistare uno stadio per ammodernarlo e utilizzarlo per davvero

          Questi sono i motivi per cui siamo sempre meno allo stadio… ah no, il motivo è un mese di brutte partite percui è doveroso distruggere tutto il resto
          Pazzesco.
          Certo, le partite sono state brutte (non tutte le sconfitte), l’allenatore ha sbagliato di suo, i giocatori non hanno brillato.
          La critica sana e obiettiva ci sta.
          Ma è veramente difficile leggere con serenità tutto l’astio vomitato sul mondo Sampdoria in questo e in altri blog. Sembra che queste sconfitte abbiano spalancato le porte a tutto il livore compresso e inespresso quando le cose andavano bene.
          Personalmente non gradisco neppure chi si ostina a dare dei genoani a tutti quelli che criticano, ma perlomeno sa di amore cieco e magari ottuso, non di odio.

          • marco scrive:

            PAOLO1968

            Siamo sempre di meno perchè

            1 Si gioca anche alle 9 di mattino di martedi ormai
            2 C’è stata la tessera del tifoso per troppo tempo
            3 La città vive un lunghissimo infinito stato di crisi

            Non mettere in bocca ad altri parole che non hanno mai detto.

            Ma tu che sei il vero tifoso ottimista non ti sei reso conto che:
            1 Zapata e Strinic sono arrivati all’ultimo giorno
            2 Prima la squadra era nettamente indebolita e lo sta dimostrando ora.
            3 Non abbiamo cominciato il campionato sesti e nemmeno lo chiudiamo.
            4Siamo in attivo? a chi va allo stadio interessa? Non credo.
            5 Grande academy la SAMPDORIA primavera è ultima in classifica e con le nuove regole di quest’anno rischia pure di retrocedere

            Amore cieco , sicuro che sia quello degli altri?

          • alan scrive:

            Boh mi sembra anche assurdo doverlo ribadire ma chi critica, specie dopo una partita come questa, non è genoano, lo è chi sminuisce ogni vittoria e dopo ogni sconfitta vomita fango (per non dire altro) sul doria, dopo aver passato ogni estate a descriverlo come la peggior squadra del campionato con una società di mendicanti e, dato che scrivi qui da prima di me, sai benissimo che mi riferisco solo a due/tre utenti che fanno questo dai tempi di,Pellegrini, quanto meno.

          • flex scrive:

            Ciao Paolo
            anche io ho avuto la tua medesima impressione.

            Gente che pretende (non desidera, spera… PRETENDE) le dimissioni di giampaolo. Malgrado la posizione in classifica, le partite vinte, la valorizzazione di giocatori sconosciuti.
            che lo chiama ironicamente maestro di calcio… professore.
            che di osti ricorda solo gli acquisti sbagliati ma mai quello di muriel.
            che ironizza sulle basette o sullo sguardo di viviano
            la chiamano critica costruttiva, a me sembra astio e cattiveria

            Poi c’è gente che si accontenterebbe del sesto posto! Arrivare sesti non sarebbe un piazzamento ottimo, significherebbe accontentarsi ….

            Ma visto che più o meno siamo coetanei, forse ti ricorderai di seedorf che aveva il culo grosso e di quelli che non sono contenti per aver vinto lo scudetto ma che sono incazzati perchè con quella squadra ne abbiamo vinto uno solo.
            Di quelli che non sono contenti per essersi qualificati per la CL ma che sono incazzati per non aver passato i preliminari.
            E allo stesso prezzo non sarebbero contenti per una qualificazione in EL, perchè intanto ci elimineranno subito e retrocederemo.

            Forse non sono genoani, ma sono infelici e repressi esattamente come loro.

          • Paolo1968 scrive:

            Marco, Zapata e Strinic sono arrivati. Stop.
            Non vorrei ricordare come arrivò Milito in altra squadra e sappiamo tutti cosa ha dato.
            Siamo sesti oggi. Stop.
            Come sarebbe stata senza è discorso senza nessun tipo di fondamento, un po’ come quella della nonna , delle ruote e della carriola.
            Spero (sottolineo spero), che si stiano buttando le basi per rinvigorire il settore giovanile. Non credo sia compito da fare in qualche mese.

            Sui primi 3 punti da te elencati, ti chiedo scusa, avevo travisato quello che volevi dire.

          • Mr T scrive:

            In sintesi decide Alan

            Quando è opinione o dogma o fango o critica

            Lui sa

        • Maurizio Arcini scrive:

          Ai tempi di Francis ricordo un Sampdoria Avellino, stadio vecchio, stravecchio 38.000 spettatori, ai tempi della borsa dei campioni, io semifinale 30.000 spettatori, c’era gente già all’ora che era sazia e seppur abitando a poche centinaia di metri dallo stadio diceva, ma tanto vado alla finale stasera non vengo… Per me questa non è fede, alla fine siamo sempre meno, sempre i soliti e per i giovani la società non fa nulla, il torneo ravano non porta tifosi, ho partecipato a molte rassegne e credetemi chi era un piccione non mandava il figlio a giocare perché lo organizzava il Doria. Questo mi fa male vedere il pubblico sempre più esigente e non capire che la fede è a prescindere da cosa è dove giochi. Io personalmente non parlo con chi non frequenta lo stadio mi infastidisce parlare con lui di quello che amo e non tradisco. Troppi finti PS. Le bandiere sono sotto dalla parte dei fieri fossato già pronte, lo sapete che a prenderle sono per lo più da 40 anni in su, io ad esempio ne ho 57 ,i ragazzini fanno finta di niente e passano avanti e chi la prende per disperazione la lascia quasi sempre per terra, assurdo da dargli un daspo a vita. Questa è la dura verità. La Samp è una fede gli ultras i suoi profeti

  70. Linus scrive:

    Non abbiamo seconde linee del valore dei titolari. Con il gioco del ct devi essere veloce Se manca quello è un problema. La società compri giocatori validi

  71. marco scrive:

    Di preoccupante ci sono comunque gli esuberi che nessuno vuole manco regalati, perchè oltre ad averli strapagati, Osti ha preso tante porte in faccia quest’anno come non mai, li hanno pure ricoperti d’oro

    Murru totalmente inutile 7 milioni+ Cigarini e 600 mila euro di stipendio????? Ma siamo pazzi????
    Tutti osannavano Pecini per il colpo a zero Pedro Pereira, rivelatosi un bidone , scambiato alla pari con Djuricic , che prende 850 mila euro fino al 2021
    Barreto, l’inutile Barreto prende 1,2 milioni di euro
    Dodò e Sala 800 mila euro a cranio
    Alvarez 900 mila euro

    Chi vuoi che li prenda questi bidoni cosmici??????

    Inoltre si sono investiti piu di 5 milioni per Capezzi e Verre totalmente inadeguati alla Serie A figuriamoci alla SAMPDORIA

    Viviano 900 mila euro fino al 2021 ………

    Servono 1 portiere e subito , 2 difensori centrali, 1 pronto e 1 di prospettiva e 1 attaccante perchè Quagliarella non potrà essere eterno.

    • fabio scrive:

      Nemmeno Silvestre può essere eterno, per cui giusta l’osservazione sul rincalzo difensivo. Il portiere è mica facile da trovare a gennaio, se si cerca qualcuno che possa davvero migliorare l’attuale situazione, inoltre l’lenco dei bidoni strapagati che hai fatto è corretto, ma quindi chi se li dovrebbe acoollare ? Un pazzo ? Teniamo anche presente che in questi casi ti levi l’uomo dalla rosa, ma gran parte dell’ingaggio ti resta sul groppone….

      • marco scrive:

        Il portiere, come dissi a tempo debito, doveva essere la priorità d’estate, invece si è voluto vivacchiare sulla simpatia di Puggioni che nutre verso la tifoseria, aspettando Viviano, che già è mediocre sano, figuriamoci mezzo zoppo.

        Si doveva intervenire a giugno e prendere un prospetto interessante, da inserire gradualmente. Ora ti trovi nei casini.

        E se non si corre ai ripari, succederà pure in difesa e in attacco.

  72. Kreek scrive:

    Serve equilibrio,parlo ai Sampdoriani e non agli amanti del cricket…che se va via Muriel ci pensa Ramirez…;)

    Io nel 2017 ho goduto assai…il 2018 è iniziato male,ma spero vada come il 2017…

    Se poi aveste la pazienza di andare a verificare,vedreste che lo scorso anno fra la 14° e la 21° giornata battemmo solo il Torino…perdendo con Lazio,Chievo,Napoli,Atalanta e pareggiando a Crotone, e in casa con Empoli e Udinese senza segnare!

    Quest’anno abbiamo battuto SPAL in casa e pareggiato a Cagliari e perso con Bologna,Sassuolo,Lazio,Napoli,Benevento.

    Se battiamo la Fiorentina,21°giornata, avremmo già fatto meglio dell’anno scorso nelli stesso periodo.

    Con la differenza che alla 20° (cioè ad oggi), l’anno scorso avevamo 24 punti,quest’anno 30 e una gara da recuperare!

    Essere incavolati per Benevento ci sta,lo sono anche io…ma a mente fredda ci vorrebbe anche un po’ di lucidità.

    Buon anno a tutti i Sampdoriani!

    • Rena scrive:

      Sono statistiche che, a gudicare nel complesso, possono risultare positive.
      Qui però si sta parlando di un’oscenità, un’onta di cui si è macchiata la squadra, un oltraggio nei confronti di tutti i sentimenti dei sampdoriani. E per questo la società intera ha il dovere di porre rimedio immediatamente.
      Non riesco a trovare una sola attenuante alla sconfitta del 6.
      Poi per carità, la vita continua e ci mancherebbe altro!

    • Marco scrive:

      Guarda che è piu preoccupante il periodo che la partita singola. Anche a Udine abbiamo scritto una pagina scandalosa del nostro campionato , Benevento è il ritratto di un malessere che al momento pare senza cura.

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Si ma gli ultimi due mesi di campionato non abbiamo fatto più una mazza, e potevamo finire almeno una posizione sopra.

  73. Cicciosestri scrive:

    Buongiorno, ovviamente dopo sconfitte così il numero di post schizza alle stelle! Stiamo veramente diventando una brutta tifoseria …
    Scrivo il commento alla partita senza leggere tutto quello che è stato vomitato …
    Per la prima volta quest’anno sono incazzato con tutti, squadra, mister e dirigenza.
    Il secondo tempo a Benevento è stato vergognoso e spero si stiano vergognando tutti, molli, senza grinta, senza corsa e con una condizione atletica veramente pessima (se Torreira esce per crampi e tutti stanno avendo problemi muscolari … il problema diventa abbastanza grave).
    PRETENDO che, se proprio si deve perdere in campi osceni, come storicamente la Samp ha sempre fatto, lo si faccia almeno con un po’ di dignità.
    La stima per il mister rimane in me immutata ma le Respondabilità sono anche le sue e ora il periodo no comincia ad essere un po’ troppo lungo.
    E’ chiaro ed evidente che non siamo in grado di rinunciare a 4 titolari, ma quello che mi fa incazzare è aver subito il Benevento (a proposito, complimenti per la professionalità e la voglia che ci mettono) in lungo e in largo senza reagire e anzi con un atteggiamento di menefreghismo e sufficienza imperdonabili. adesso pretendiamo tutti che si dia l’anima fino all’ultima partita e che nessuno tiri più i remi in barca.
    FORZA SAMPDORIA! IO STO CON GIAMPAOLO! IO STO CON FERRERO! GIUSTAMENTE FURIBONDO!

    • Lollo scrive:

      post impeccabile..anches e le avvisaglie un pò c’erano già.
      A Benevento si può perdere, ci mancherebbe, ma mai e poi mai così !!!
      Questi giocatori ricordino che sono professionisti e che giocano a calcio ( non fanno operazioni a cuore aperto nè costruiscono grattacieli … ) e si comportino di conseguenza !!

  74. ALBERTO scrive:

    Ma perché quando perdiamo ci sono duecento commenti e quando vinciamo cinquanta?

    • alan scrive:

      Perché quando vinciamo molti sono troppo impegnati a festeggiare per scrivere o almeno cosi dicono. Se ci credi…

    • Maurizio Arcini scrive:

      Penso sia una reazione normale forse per qualcuno troppo esagerata, quando le cose vanno bene c’è ben poco da dire esternare la felicità è semplice, mostrare risentimento per una situazione che allarma tutti penso sia normale, Alla ricerca forse di condividere la delusione con chi ama la stessa squadra del cuore, in cerca probabilmente di una giustificazione ai problemi della Samp. È una reazione psicologica più che normale. Se vinco con la Juventus cosa dico dopo? Sono contento? Banale e scontato, se proprio devo dirla tutta dà fastidio Magari costatare se chi critica è uno che almeno allo stadio ci viene altrimenti io starei muto. Venite allo stadio e prendetevi una bandiera e cantate fino alla fine, noi siamo tifosi questo è il nostro dovere… Sostenerla

      • Maurizio Arcini scrive:

        Tutti i tifosi felici si somigliano; ogni tifoso infelice è infelice a modo suo

      • alan scrive:

        Perdonami ma davvero dopo le vittorie l’unica cosa da scrivere è “sono contento” e basta? Tutte le capacità di analisi tecnico/tattiche dove finiscono dopo le vittorie? Il discutere nel dettaglio scelte iniziali, cambi e quant’altro dopo una vittoria non conta nulla? Ma sopratutto:chi dopo OGNI vittoria parla SOLO di fortuna sta esternando gioia?

        • Mr T scrive:

          Vabè ma quando si vince

          Sono tutti contenti

          E viene meno l’esigenza di dare del bibino a babbo

          Però non fidarti

          I bibini sono in agguato

          Stai in guardia!

    • Marco scrive:

      Primo perché la SAMPDORIA perde sempre prima delle soste
      secondo la metà dei post sono : come mai quando la SAMPDORIA perde ci sono 200 commenti e quando vince 50?
      Siete stucchevoli

    • Chicco 78 scrive:

      Ciao Alberto volevo dirti che hai perfettamente ragione però se contestualizzi in generale gli aspetti della vita di tutti noi, dal mio punto di vista è nei momenti di bratta che l’essare umano si incarogna per reagire,che poi possa non essere condivisibile ok,ma in linea generale è così, daltronde anche le migliori canzoni al mondo nascono sempre dall’anguscia….poi almeno io la vedo così anche sbagliando ovviamente….

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Mi sembra molto semplice :quando vinciamo siamo tutti contenti, quando perdiamo, specialmente in questo modo,siamo tutti incazzati.Elementare Watson!

    • Edoardo scrive:

      Perché quando vinci sei felice e per questo non servono tante parole, invece quando perdi sei incazzato nero, ti chiudi in casa davanti al pc e cerchi di capire il perché di quanto successo…

    • marco scrive:

      e perche’ ogni volta che perdiamo c’e’ uno che fa questa domanda? e’ cosi’ difficile da capire?

  75. marco scrive:

    Consiglio per gli acquisti, visto che piacciono i colombiani, fare un pensierino su Juan Camilo Hernández Suárez ?

  76. NYC scrive:

    Serve in difensore e in centrocampista con fisicita’ al posto di Verre e Barreto che non ne hanno piu’.
    Piu per l’anno prossimo un portiere, I soldi ci sono pertanto e necessario reinvestirli.

  77. MASSIMO scrive:

    Io credo che se una società crede in un allenatore lo debba difendere e blindare a prescindere dai risultati. Se ti basi solo sui risultati ( nel bene e nel male ) alla lunga sbagli.
    La continuità paga …ricordo solo che con Gianpaolo sono rinati Muriel Ramirez e Quagliarella, sono esplosi Torreira, Linetty, Berezinsky e Praet ….

    • flex scrive:

      concordo

    • Maurizio Arcini scrive:

      Esploso praet? dove? Non ho sentito bene .non si capisce ancora che giocatore è. Trequartista no, non salta mai l’uomo, e quando ci riesce non ha il il tiro, (vedere il riscaldamento per comprendere) una principessa in campo, non protesta mai anche quando gli avversari lo operano è diventato un giocatore di contenimento un barreto a sinistra, goal non ne fa neanche con le mani, una delusione per come lo abbiamo pagato, senza carattere e poi è basso come quasi tutta la squadra, ci vogliono giocatori di peso e più cattivi, la Samp è un ambiente troppo snob quelli che fanno la guerra li evitiamo, ci vogliamo due o tre teste di…. Che si facciano rispettare

      • robmerl scrive:

        infatti l’hanno già venduto alla rubentus… che di talenti se ne iintende

      • Matte Genovese scrive:

        Hai scritto bene. Dinuovo la vecchia samp senza palle. Mi piaceva la samp di Novellino, cattiva, coriacea, che picchiava quando necessario…….. Un mister che nn fa per noi, un ambiente troppo mollo, tifoseria che nn contesta mai……. ambiente ideale per giocatori senza palle.

  78. Remo Quezzi scrive:

    X Alberto,
    Perche’ si puo’ perdere con dignita’ e invece avere disfatte umilianti..chi ama la Samp assimila come un tradiento chi non lotta per la maglia,noi vogliamo sangue e sudore per la maglia piu’ bella del mondo.Non possiamo tollerare miliardari che girano con le valigie al Vigorito pensando piu’ al prossimo volo che alla partita!Ferrero avra’ tanti difetti ma i bonifici ai giocatori li fa con soldi veri e gli atleti(si fa per dire)risondono con prestazioni taroccate.Capitop perche’ Alberto?

  79. Pier scrive:

    Date le giuste colpe a Giampaolo e a Viviano ( mettere Puggioni subito), io dico MA I GIOCATORI SMIDOLLATI SENZA IMPEGNO VERGOGNOSI visti a Benevento non hanno colpe???????
    In campo senza lottare perdendo tutti i contrasti senza correre chi ci è sceso ????????Regini o Giampaolo???? Sala o Giampaolo??? E potrei continuare..
    Escludo Quagliarella che a 35 è un esempio di impegno.

  80. Mister T scrive:

    Nicolini e Dossena “rimproverano” a Giampaolo

    il fatto di giocare con un solo modulo e lo stesso assetto

    che si vinca, si perda, piova o nevichi.

    Avevamo in “casa” due temibili genoani e non ce ne siamo mai accorti

    Non ditelo a Alan

    Mister T/Marco/Luca/Angelo etc

    • maverick scrive:

      ti scrivi i post da solo che hai messo in fondo “mister t” ? O a usare molti nick hai finito per fare confusione?!?!?

      • Mr t scrive:

        @Maverick, evidentemente non hai colto ma non eri tu a doverlo fare.

        Pezzenti non l’ho mai detto, vedi che ti inalberi e mi attribuisci cose mai scritte?

    • alan scrive:

      Hanno anche detto che tutte le vittorie sono solo fortuna e le sconfitte tutte strameritate come fai tu? Hanno detto vergogna, pezzenti o un’altra delle tue frasi preferite?

    • Disraeli scrive:

      Ah ah ah

  81. marco scrive:

    giampaolo rimarra’ nella storia della samp soprattutto per le 7 pere con la lazio dell’anno scorso e per questa sconfitta vergognosa. sono dell’idea che se ti presenti in serie a con titolari regini sala e viviano meriti a prescindere di perdere contro qualunque avversario. il gol preso su punizione da viviano, centralissimo e lento, fa capire quanto questo portiere sia ormai bollito non solo dal punto di vista mentale {lo e’ sempre stato} ma anche dal punto di vista fisico. su sala e regini non vale neppure sprecare parole, immagino ci sia ancora qualcuno disposto a difendere questi due giocatori e davvero mi piacerebbe molto discutere con loro

    • Paola Balsomini scrive:

      I tre derby vinti di fila no? Le vittorie contro la Juve pluriscudettata no? Mah!

      • alan scrive:

        Non intendeva la storia della Sampdoria… ( tra qualche anno i gol del Benevento saranno indicati tra i trionfi dei bibini, come la punizione di koeman)

      • aston scrive:

        ma guarda… nella propria storia la samp qualche vittoria con la Juve la ha portata a casa. recentemente in 10 a Torino con Rossi in panchina: Sette per a Roma no.

        GP si deve dare una bella sveglia e cambiare unpò atteggiamento. Ilò calcio non è fatto di dogmi.

        a.

      • Matte Genovese scrive:

        ma nn avevi scritto che nn bisogna piu pensare al passato ???? paola mi sembri un po in confusione come tutto l ambiente samp………….

        • Paola Balsomini scrive:

          Beh, però se finisci per dire che tutto fa schifo, è bene ricordarle certe cose ma non crogiolarsi dietro i ricordi…

          • Matte Genovese scrive:

            bisogna pensare al futuro……. se domani giochiamo contro il genoa perdiamo tre a zero paola… dai, siamo bolliti e senza fame. Serve un reset come scrivi tu nel post ma alla svelta, e nn mii imprta di entrare in E:L. vorrei solo fare un girone di ritorno dignitoso……….. Il dopo -juve e stato devastante mi kiedo come una societa come l U:C Sampodoria nn si sia resa conto che certi giocatori e certe decisioni da parte del fenomeno gianpaolo debbano essere riviste………

        • Paolo1968 scrive:

          è passato anche il 7-0 con la Lazio

      • Chicco 78 scrive:

        Si Paola ho capito e sai quanto ti adoro sia professionalmente che esteticamente (se mi sente mia moglie mi ammazza) però se poi ne perdi 6 di fila altro che derby e Juve…..se poi perdiamo con la viola in casa dopo la sosta,visto l’andazzo, anche Ferrero ,che non ci prende una mazza,scarognera’ di brutto e lì sarà un grosso problema per il mr, ovviamente sono convinto che tra Roma e fiorentina 6punti li facciamo quindi il malessere rientrerà del tutto ma continuare a contare sui risultati positivi precedenti(con tutta la gratitudine possibile per i derby ovviamente)lascia il tempo che trova secondo me

    • maverick scrive:

      “se ti presenti in serie a con titolari regini sala e viviano meriti a prescindere di perdere contro qualunque avversario” e allora perche’ te la prendi con Giampaolo?!?! Dovresti lodarlo di averci portato dove siamo con quei giocatori!

      • ROBY LEVANTE scrive:

        LMe la prendo con il maestro perchè è lui che decide chi far giocare. Lascia fuori Beres per scelta tecnica (sic) per far giocare Sala che terzino non é; Regini che è tutto fuorchè un giocatore di Serie A;Viviano che ha paura di farsi male (vedi parata con il sedere con la Juve);Barreto che,purtroppo,non ce la fa più e lo lascia in campo già ammonito perchè lui non gioca di fioretto come Praet;fa giocare il polacchino con il contagocce che l’anno prossimo chiederà di essere ceduto(come ha fatto Scick).

    • Cicciosestri scrive:

      Marco è il prototipo di quanto brutti siano diventati ormai molti tifosi della Samp che ricordano solo le sconfitte e MAI le vittorie … mi viene anguscia …

  82. Daniele da Rapallo scrive:

    Cosa servirebbe in teoria ?
    Portiere (almeno giovane e forte di prospettiva, ma quasi pronto come i nomi che si fanno…). Terzino destro, sperando parta Sala (magari giovane ma di sicura prospettiva), trequartista (stessa zuppa giovane forte di pseudo-sicura prospettiva) sperando parta Alvarez.
    In pratica i nomi che si sono fatti sui siti di mercato per le tre figure. Questo se vuoi provare a mantenere il sesto posto e se Zapata (centravanti vero) non ha la pubalgia; in quel caso ci vorrebbe anche una centravanti magari in prestito. Se non ti interessa il sesto posto allora bastano “calma e gesso”, che magari ottavo o nono ci arrivi

  83. piero scrive:

    L’avevo detto in tempi non sospetti che il sesto posto non ci apparteneva. Fiorentina Atalanta e anche il Milan che arriverà presto ci sono nettamente superiori. Siamo da decimo posto con la rosa attuale. La causa? Una difesa non all’altezza e un portiere che dopo l’infortunio non si è più espresso ai suoi livelli. Mettiamoci anche gli infortuni a Zapata, Linetty e Strinic che erano stati l’elemento in più finora e il gioco è fatto.
    Provvedimenti? Siamo sempre lì. Trovare terzini decenti e sostituti all’altezza dei titolari. E magari far capire a Giampaolo che cambiare schema in corso di partita si può e si deve ogni tanto.
    Non drammatizzerei più di tanto comunque. SIamo sempre lì. Dopo la sosta ci riprenderemo
    Forza Samp sempre

  84. Henry scrive:

    Sono un interista genovese e leggo, oltre a quelli nerazzurri, anche qualche blog
    di genoani e doriani.
    Vedo che anche in questo spazio gestito dall’ottima, in tutti i sensi, Balsomini,
    si verifica lo stesso fenomeno tipico dei forum interisti, cioè finchè le cose vanno bene
    scrivono 4 gatti, appena si perde qualche partita saltano fuori a decine quelli che
    non aspettavano altro per inondare il blog di messaggi disfattisti.
    Così come ho ricordato agli interisti che siamo terzi in classifica e non terzultimi,
    vorrei informare i doriani che sono sesti e non sestultimi…

    • Matte Genovese scrive:

      guardati l inter e henri, che io nn vedo l ora di scrivere buoni commenti quando vince la samp, vedi di nn scrivere storie assurde ……….. la tua inter ha ambizioni ben diverse da noi, ma vedo che risultati nn se ne hanno……….. se scriviamo commenti numerosi e solo perche teniamo alla nostra samp, e siamo incazzati.

  85. Jetta scrive:

    Dopo il (terzo di fila per Ferrero e Giampaolo) derby 195 commenti.
    Dopo la Juve la bellezza di 85.
    Dopo Benevento siamo già a 220 (e siamo solo a martedi).
    Credo sia inutile aggiungere altro…

  86. ALBERTO scrive:

    Non credevo di suscitare tante reazioni alla mia domanda che era provocatoria magari retorica ma anche scherzosa. però chissa perché ma ho sempre l’impressione che quando si perde moltissimi non vedono l’ora di sfogarsi dicendo che Sala e Regini sono da serie B (e su questo sono d’accordo) che Viviano è finito,che Torreira non vede l’ora di andarsene ecc. .Sono questi commenti che sono stucchevoli; Io vorrei leggere dei i commenti costruttivi e ironici come quelli di Massimo Pittaluga e Francescq e invece …..
    Neanche io sono stato contento di vedere quello schifezza di partita sabato, ma pensare che adesso tutti siano da serie B, che Giampaolo non capisce niente mi sembra esagerato. Io credo che nell’arco di un campionato tutte le squadre abbiano degli alti e bassi, noi adesso siamo nel periodo basso. Vorrà dire che diremo a Paola di scrivere l’articolo soltanto quando si perde perché se quando si vince non si sa cosa scrivere ..

  87. Cicciosestri scrive:

    Mamma mia che brutta tifoseria che stiamo diventando … 220 messaggi dopo una sconfitta … 86 dopo una vittoria … altro che sesto posto … meriteremmo Delio Rossi e la serie B!

    • Matte Genovese scrive:

      se pensi che nn abbiamo nemmeno piu uno striscione che ribadisca il nostro tifo…… e qui vorrei aprire una piccola parentesi…. la sud nn esiste piu nn si sa chi dirige il tifo, sempre i soliti cori slavati e molli……. a proposito di serie b almeno in quegli anni sentifo tifare veramente, adesso fra un ppo nn ci si sente nemmeno quandio segniamo….. e te lo dico visto dalla tele perche purtoppo nn vivo lontanissimo da zena……. ci vorrebbe un cambio nei vertici secondo me ciccio, troppe fighette e gente datata in GRADINATA SUD….. che ne pensi visto che tu magari frequenti ancora la grad…. ?????

      • Matte Genovese scrive:

        scusa il nn vivo lontanissimo (ho sbagliato il nn)

      • Cicciosestri scrive:

        Ciao Matte, purtroppo la penso come te, pensa che due o tre anni fa ho dovuto spostarmi di sopra perché ormai di sotto è un pianto, nessuno tifa e la maggior parte della gente è solo pronta a criticare ed insultare i nostri giocatori, mentre la Sud di sopra è molto meglio.
        Considera che io sono abbonato dal 1982 in casa mia abbiamo 4 abbonamenti sud su 4 …
        Siamo sesti e non solo questo spazio è diventato un pianto ma la nostra tifoseria per una grossa percentuale. Erano anni che non ci divertivamo come quest’anno … eppure … ma forse ricordo solo io la sconfitta a Siena con loro in 9 …

    • aston scrive:

      Perdonatemi . Mi pare del tutto normale che si discuta tra di noi di più dopo le sconfitte. Cosa c’entra la tifoseria che stiamo diventando e considerazioni simili. Delle vittorie si parla con gli altri delle sconfitte inter nos.
      Quale sarebbe la stranezza?

      • Paola Balsomini scrive:

        E’ un classico anche delle trasmissioni…telefonate, messaggi ( e spesso anche ascolti) nei momenti più difficili….non c’entra la Sampdoria o qualsiasi altra squadra. Qui è…psicologia :-)

  88. luca scrive:

    prevedo un calciomercato povero , pieno di bla, bla, bla ma pochi fatti (la Società non intende spendere oltre, mettiamocelo bene in testa)! forse qualcosina se riuscissimo a liberarci di autentiche zavorre :D odò, Alvarez e Diurjc !!!!! peccato poteva essere una stagione super positiva !!!! accontentiamoci :-(

    • Jetta scrive:

      Accontentiamoci??!!
      Speravi di arrivare primo o in champions immagino.
      La dimensione Samp è 8/11 posto, punto.

    • Sand66 scrive:

      Temo per Berezinsky, la Roma lo ha messo nel mirino e non ha giocato le ultime partite, mi sa che il nostro presidente (cuore giallorosso) sta preparando un bel pacco regalo. Naturalmente previa corposa plusvalenza.

    • Maurizio Arcini scrive:

      Temo sia impossibile prima di una sosta e dopo una sconfitta che passerà negli annali delle top five horror, vedere meno post di una vittoria, è proprio il contrario che mi stupirebbe, l’indifferenza uccide la realtà

    • Cicciosestri scrive:

      Ma è finito il campionato !?! Accontentarci del sesto posto sarebbe ottimissimo!

      • Edoardo scrive:

        Per me va bene anche se finiamo al 12°/13° posto, tanto col Viperetta non vinceremo mai niente, basta che in campo però corriamo e non ci facciamo piccionare sempre come i polli, è questo che mi fa girare parecchio i cosiddetti…

  89. Jetta scrive:

    Esonero per un allenatore che con una rosa da 10 posto ad oggi è sesto con una partita in meno, ha vinto 3 derby di fila, ha battuto Juve e Milan?
    Qui siamo al delirio, è sconcertante.
    Gente che mai si è vista compare per magia dopo le sconfitte con la bava alla bocca per gettare fango (eufemismo) e che poi sparisce dopo le vittorie: 85 messaggi dopo la Juve!!!

    • Maurizio Arcini scrive:

      Per dirci cosa? come siamo bravi?

    • Sammy scrive:

      @Jetta: ma da uno che si diverte da anni a commentare sul Secolo le mirabolanti avventure dei cugini, perdonami, ma lascia perdere. Ti diverti più a commentare loro con diversi nick e poi fai la morale qui, boh…

      • Jetta scrive:

        Mi diverto a commentare loro certamente.
        Mentre a leggere post di pseudo tifosi che compaiono nelle sconfitte godendo per le stesse mentre spariscono quando si vince mi procura tristezza.
        La Samp è sesta ed è un miracolo insperato, capisco ti dia fastidio ma devi fartene una ragione.

  90. Daniele da Rapallo scrive:

    Cara Paola, permettimi (e ti ringrazio della mole di super lavoro per tenere questo blog, che ci da voce..) di fare un commento contro i “Super Sampdoriani di serie A “che si lamentano dei 220 (e ora di più) commenti contro la sconfitta di Benevento.
    Oltre al fatto che hanno scoperto l’acqua calda nell’affermare che quando le cose vanno male (soprrattutto con errori e rinconferme degli stessi) si facciano più commenti di quando vanno bene (non vedo che elogi nuovi si possano inventare..), affermano anche che stiamo diventando una tifoseria non più Mantovaniana, insomma tipo quelli dall’altra parte del bisagno (diciamo così…). Ovviamente non sono per niente d’accordo !
    Non sono per niente d’accordo in primis perchè il nostro DNA (anche se subisse piccole variazioni) non sarà mai come quello dell’altra squadra : il sampdoriano è dotato di spirito critico, poco fanatismo, capacità di pensare con la propria testa senza pensare stupidamente che il calcio sia una fede o una religione, che si nasca sotto una casacca (noi ce la scegliamo liberamente con la nostra testa e non con lavaggio del cervello fin dalla culla..). Il sampdoriano può essere anche un po mugugnone in quanto genovese anche lui, e magari è pure abituato bene se cresciuto con l’era Mantovani. Io di anni ne ho 52 e a parte vaghi ricordi di Lippi o Chiorri, sostanzialmente sono cresciuto con l’era Mantovani (compiendo gli anni esattamente un anno dopo di Roberto Mancini, idolo indiscusso).
    Si mettano quindi in testa i “tifosi a prescindere” che proprio perchè pensanti con la propria testa ci sia diritto di lamentela dopo una sconfitta come quella di Benevento che (non tanto per la sconfitta contro la stra-ultima in classifica) ha messo in luce comunque difetti strutturali che anche il presidente viperetta non vuole vedere.

    Si perchè se non si comincia da dove siamo partiti non si può capire il momento, pur con le giuste critiche.
    Due anni fa cambiava l’allenatore. L’area tecnica voleva Pioli, il presidente scelse umanamente Giampaolo. Giampaolo si rilancia alla Sampdoria, grazie anche ad acquisti azzeccati tipo Skriniar eccetera. Soprattutto gli ultimi 2 mesi le perdono quasi tutte ma tuttavia fa un buon piazzamento; poi vincendo i derby (e li ragioniamo come quelli la..) tutto è perdonato.
    Campagna acquisti, vendono parecchia gente ed incassano molto (tengono fortunatamente almeno Torreira e Praet). L’alenatore vuole un’altro terzino destro ma ce lo ciula la Fiorentina (così tieni Sala). Prendono (meno male ) Strinic e Zapata all’ultimo giorno di mercato. Uno è un centravanti vero e l’altro un terzino vero. Non si capisce se abbiano fatto la preparazione perchè si acciaccano un po spesso, così come il buon Ramirez (Ilicic il mercenario ce lo ciula l’Atalanta).
    Partono forte….forti anche della continuità con lo stesso allenatore arrivano sesti con due campionati separati : fuori casa fanno quasi sempre male tranne che con le squadre forti, con le quali perdono ma almeno giocano bene (non per il manto erboso bello ma perchè ti fanno giocare).
    Battono la Juve e non vincono praticamente più. Il tecnico snobba (secondo me) la Coppa Italia, per poi perdere contro il Sassuolo. Batti Spal per un rigore generoso e raggiungi il Top del Down a Benevento. Tutto ciò ha dei dati di fatto inconfutabili :
    - Con le assenze di Zapata, Stinic e Linetty la squadra va in sofferenza.
    -Le riserve valide sono una o due, gli altri no.
    -calo fisico ?
    -Il tecnico è bravo ma con vari limiti (sta crescendo ora qua alla Samp, momento più alto della sua carriera forse..).
    E’ chiaro che nessuno si aspettava che, con una campagna acquisti che lasciava la squadra sostanzialmente forte uguale ma diversa, e con un monte ingaggi da ottavo posto si finisse sesti con 6 punti di vantaggio dalle inseguitrici fino a poche giornate fa. Inseguitrici con monte ingaggi e campagne acquisti superiori alla nostra. (Tralasciando il miracolo Atalanta al quale si vorrebbe ispirarsi).
    Ora le inseguitrici ti stanno mangiando tutto il vantaggio e tu sei in un momento in cui vengono fuori vari limiti(alcuni anche storici), e l’allenatore dice che non siamo fatti per essere sesti.
    Allora, o si è contenti a prescindere e ci si leva l’appetito e l’ambizione che ci è venuta mangiando, oppure si critica per questo cambio di rotta e per i limiti di questa campagna acquisti.
    Ergo :
    -non si arrabbi il presidente, ma vada sul mercato se vuole tentare di tenere questa classifica senza fare proclami di Europa o di miglioramento.
    -Non facciano proclami i “tifosi a prescindere” perchè nel mondo Sampdoria tutti possono dire la loro nel bene (ovviamente meno commenti) e nel male (più commenti).
    Un saluto a tutti.

    • andrea_samp scrive:

      @Daniele di rapallo
      ma scusa mi hai letto nel pensiero?? dici paro paro le cose che penso io e che avrei scritto con un po’ di tempo …e che penso la maggioranza , penso eh ?! in quanto col DNA che ci contraddistingue, possa condividere in tutto o in buona parte, anche la disamina tecnico- amministrativa è corretta ed oggettiva .
      IO di anni ne ho 10 più di te (62) … perciò l’era Colantuoni , Bernardini , Salvi Cristin ecc… ecc… me la ricordo ..da ragazzo … poi quella Mantovani me la sono goduta ancor di più visti, da adulto , gli anni di cui prima a lottare x salvarsi o in b .. e per Mancini anche io sono x lui , mia figlia compuie anni 3 gg dopo lui !.
      va be comunque alla fine della fiera hai detto cosa saggie e sacrosante …poi i super tifosi se ne facciano una ragione .. e cerchino di nn perdere troppo DNA blucerchiato e inquinarlo con quello bibino …. detto con affetto e un po’ di autoironi a…che qui qualcuno nn usa o si prende troppo sul seri.
      OK RAGA?? FORZA SAMPDORIA !!! ( e non zampe ddoria come dice il romanuccio)

    • Edoardo scrive:

      Hai perfettamente ragione, io concordo con te su tutto, nessuno pretende di rivincere lo scudetto, ma certe figuracce si potrebbero evitare ed è giusto chiederne conto a chi di dovere, si critica per migliorare quando è necessario e questo mi pare un diritto sacrosanto…

  91. Claudio61 scrive:

    In questo forum continuo a leggere lo stesso messaggio di critica a chi critica , scritto con diversi nickname , ma non è che sono la stessa persona , per di più genoana ? Mah … Mi sembra che le critiche costruttive ci dovrebbero sempre essere , criticare quando si vince bene non mi sembra molto costruttivo …

  92. Edoardo scrive:

    Vedo le foto di Icardi… Sento le interviste di Ferrero… Me tastu se ghe sun…

  93. luca scrive:

    stamane leggo ovunque di Praet alla Juventus! cara Paola conferma ? e se si quale sarebbe la cifra sborsata ? iniziano le manovre di vendita e incasso anticipate! adesso sono curioso di vedere come questo giocatore proseguirà in campionato sapendo di non doversi fare male in vista del grande salto ! vorrei sbagliarmi cmq !!!!!!

  94. Edoardo scrive:

    Siamo la scuola-calcio delle zebrate… Praet alla Rubentus a giugno?… E forse anche Kownacki e Torreira… L’amore per la maglia quello resta… Ma la voglia di seguire le partite è sempre di meno… Non c’è un progetto sportivo… Così non si vincerà mai niente… Solo plusvalenze e basta… Tante belinate… Polisportiva… Accademy… Stadio di proprietà con ristoranti e negozi… E poi non riusciamo a tenere 3 giocatori buoni per più di qualche mese!… Questo non è calcio e non è sport… Se poi vogliamo continuare a tifare va bene… Ma per conto mio il vero sport è un’altra cosa scusate…

    • andrea_samp scrive:

      quoto in toto ..@Edoardo , ormai il tifo dovuto alla passione x lo sport in questo calcio è in via di dissolvimento …inteso calcio come sport..

    • Sammy scrive:

      @Edoardo: sembra il post di un genoano di 3-4 anni fa. Ora i genoani come sono messi? mercato con le noccioline dopo aver fatto plusvalenze anche sulla carta igienica. La vedo grigia.

      • Edoardo scrive:

        Io non sono un genoano, dico solo che è inutile investire tanto nel marketing se poi ogni anno quelli buoni ce li vendiamo sempre tutti, insomma siamo una squadra di calcio o un’azienda di rubinetti? Belin vogliamo fare i ristoranti e i shop-center allo stadio quando a Genova c’è la disoccupazione al 30% e gli unici che non chiudono le serrande sono i cinesi e l’Ikea, la gente non va più allo stadio perché è miscia ed è pure stufa di farsi prendere per i fondelli questa è la realtà…

  95. Edoardo scrive:

    Mauro Icardi non ha le qualità morali per giocare in un top club, lui è un danno a livello di immagine non solo per l’Inter ma per tutto il calcio italiano e oltretutto fuori dall’area di rigore vale un giocatore di serie B… Basta marcarlo a uomo con una certa fisicità e scompare pure in area di rigore… La sua fortuna è che negli ultimi anni le difese qui da noi in Serie A fanno ridere e infatti si vede cosa ha combinato finora con l’Albiceleste… Ciccio Graziani ha stra-ragione… Un vero sportivo deve essere tale fino in fondo… I Facchetti, i Salvi e i Cristin e i Fausto Pari quelli erano sportivi veri e non questi ragazzini social ipertatuati e iperviziati e oltretutto senza attributi…

    • Paola Balsomini scrive:

      Deprecabile ( a dir poco) per i suoi comportamenti fuori dal campo ma che Icardi sia così scarso…..mi pare molto molto molto ingeneroso…

      • Edoardo scrive:

        Nel paese dei guerci chi ha un occhio è un re…

      • Edoardo scrive:

        Icardi e Immobile qui da noi sembrano dei fenomeni perché ti ripeto nel paese dei guerci chi ha un occhio è un re, ma a livello internazionale non sono nessuno. Icardi se non sbaglio era uno scarto del settore giovanile del Barcellona. Ripeto la mia idea, in un vero top-club giocatori come Icardi e Immobile partirebbero dalla panchina per il semplice fatto che non sono dei veri fuoriclasse. Certo se poi Icardi lo marchi a 5 metri di distanza come abbiamo fatto noi nell’ultimo match con l’Inter al Meazza è ovvio che ti castiga, ma questo è un altro discorso.

      • andrea_samp scrive:

        va be sto fenomeno proprio non è …se vogliamo paragonarlo ai veri top a livello mondiale .. e se no nn credete che la nazionale argentina non lo avrebbe messo titolare sempe con messi e compagnia ?? un motivo ci sarà …e anche il comportamento fuori campo un suo riflesso sulla qualità in campo alla lunga o sototo sotto ce l ha ..se vuoi essere al top vero devi essere anche un po’ più Uomo con la U maiuscola ..

        • Edoardo scrive:

          Le doti morali ti aiutano ad essere più forte e più costante nel rendimento e sono anche una forma di rispetto verso le altre persone, i compagni di squadra, i dirigenti e i tifosi, se io fossi un tifoso interista non avrei piacere che un giocatore come Icardi vestisse la mia maglia…

      • Edoardo scrive:

        Cara Paola, per farti un altro esempio Immobile è andato in Bundesliga ed è tornato con le ossa rotte, io seguo spesso il campionato tedesco e lì i difensori il fisico ce l’hanno e non marcano certo a 5 metri di distanza come in Italia e poi all’estero mica basta tuffarsi per prendere subito i falli come da noi, allora per me gente come Immobile e Icardi non sono dei veri campioni c’è poco da fare…

  96. eraldoca scrive:

    Ho capito adesso perché insistono nel far giocare Sala a dispetto della sua inadeguatezza: il motivo è che vogliono vendersi Berezinsky per fare plusvalenza. E’ l’unico motivo possibile viste le prestazioni del terzino acquistato dal Verona per 4 milioni e tuttavia spesso preferito. Così con Linetti, Praet e Torreira che saranno venduti, le plusvalenze saranno finite. e ci resteranno i Capezzi, Verre, Bonazzoli, Sala Dodò. Caprari e Regini.
    Chiaramente la mia è una piccola provocazione ma pensate sia tanto distante dai pensieri del sig. Ferrero che pare adesso si voglia mettere anche in politica?

  97. Edoardo scrive:

    Pietro Vierchowod ha detto in un’intervista che il problema della Samp sono i difensori che non sanno marcare perché non hanno proprio i fondamentali… Una volta non si lasciava agli attaccanti avversari manco 1 centimetro, adesso marchiamo a 5 metri di distanza… E’ da un po’ che lo ripeto pure io… Ciro Immobile e Mauro Icardi se avessero giocato in Serie A negli Anni 80/90 avrebbero fatto meno della metà dei gol che stanno facendo adesso… Io proporrei lo Zar come preparatore dei difensori… Becchiamo 2/3 gol a partita e sempre per errori individuali dei difensori…

    • andrea_samp scrive:

      questi tipi ..sono dei fenomeni sul pianerottolo di casa …( leggi ns campionato e il livello …) poi mettiamoci il modo di giocare adesso delle difese e si completa il quadro!.. poi appena mettono il naso fuori dal portone ( leggasi proscenio internazionale) vengono fuori le qualità vere ..che possono essere nel bene al di sopra della media x quyalcuno o nella media x altri …e poi gli agenti gonfiano prezzi valutazioni e contratti …ma giusto per gonfiarsi le loro percentuali di guadagno ..mica scemi e fan sembrare diamante uno zircone …

      • Edoardo scrive:

        Se Icardi avesse dovuto vedersela con gente come Pietro Vierchowod o Franco Baresi la palla la vedeva solo negli spogliatoi…

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Sono d’accordo.ma tieni presente che siamo l’unica squadra della serie A che lascia la totale libertà agli attaccanti avversari perchè il maestro di calcio dice che “bisogna guardare la palla e non l’uomo”.

      • Edoardo scrive:

        Un buon difensore dovrebbe guardare sia la palla che l’uomo a prescindere dal modulo tattico…

  98. Disraeli scrive:

    Scusate ma Praet che ha fatto per rimpiangerlo?
    Riuscire a cederlo e guadagnarci sarebbe un altro capolavoro della dirigenza.
    Torreira lo sanno anche i sassi che vuole spiccare il volo, e incasseremo 25 milioni.
    Kownaky è da tenere, certo se il fenomeno lo tiene in panchina…
    Dietro non abbiamo gli arabi, i petrolieri ci hanno portati in B: questo è l’unico modo per sopravvivere in serie A e per me va benissimo.
    Speriamo solo do cambiare presto l’allenatore.

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Non sono d’accordo su Praet;non sarà un fenomeno ma è un ottimo giocatore e non sarà un caso che venga richiesto dalla Juve.Il problema è che il maestro di calcio ha deciso di farlo giocare( come altri) in un ruolo e con un modo di giocare che non è il suo.Voleva giocare da trequartista ma quel ruolo era già coperta dal suo pupillo Alvarez,il fenomeno che nessuno vuole.

    • semolin scrive:

      praet da quando è arrivato è stato etichettato come un fenomeno. poco importa se in 50 partite ha fatto 1 gol e fa il compitino ogni domenica, lui è un fuoriclasse

  99. marco scrive:

    Stando a radiomercato la SAMP sembra molto interessata a Farias,lo prende per scambiarlo con Dodò,Regini etc ? Lo prendono per allenare Viviano nei rinvii? O è un altro regalo al Cagliari stile Murru?

  100. Edoardo scrive:

    Ho letto l’intervista di Sacchi sulla Gazzetta dello Sport, ma sono d’accordo con lui solo a metà. E’ giusto provare a vincere attraverso il gioco perché ciò corrisponde ai codici di bellezza e di lealtà sportiva. Ma il modulo di gioco è relativo. Mi pare che la Samp di Boskov difendesse a uomo col libero, ma faceva un gioco veloce, concreto e spettacolare, non certo il catenaccio, e oltretutto sulle fasce avevamo gente come Lombardo e Dossena che erano delle autentiche spine nel fianco per tutte le difese avversarie. Secondo me difendere a zona con la linea a centrocampo affidandosi solo alle armi del pressing e del fuorigioco è una forma di “ostruzionismo occulto” e oltretutto restringe gli spazi di gioco anche per i propri attaccanti. Giampaolo si lamenta che a Genova tante squadre avversarie fanno il catenaccio, ma è lui stesso per primo con la sua tattica che restringe gli spazi per impedire agli altri di giocare. Allora chi è il vero catenacciaro? E poi siamo sicuri che Sacchi avrebbe vinto quello che ha vinto senza i vari Baresi, Maldini, Ancelotti, Rijkaard, Gullit, Van Basten e compagnia bella? Secondo me è giusto che la tattica di gioco sia sempre propositiva, ma i codici di gioco a senso unico di Sacchi e Giampaolo hanno parecchi punti deboli e alla fine come sempre sono i fuoriclasse a fare la differenza…

  101. Edoardo scrive:

    Non condivido l’analisi di Arnuzzo che imputa i risultati degli ultimi 2 mesi soltanto a un calo di forma collettivo. I gol incassati (tanti) sono stati causati quasi tutti da errori individuali ben precisi dei nostri difensori, tesi peraltro sostenuta anche dalla nostra ex-bandiera Pietro Vierchowod che è stato uno degli stopper più forti di tutti i tempi. I nostri difensori applicano il fuorigioco in maniera esasperata, ma nell’uno contro uno sono un disastro, non sanno anticipare e marcano gli attaccanti avversari a 5 metri di distanza. Anche in area di rigore si fanno cogliere spesso e volentieri in ritardo sui palloni vaganti. L’unico della difesa che si salva un po’ è Silvestre, gli altri son tutti grammi come la fame a prescindere dal modulo tattico. Questo è il vero problema secondo me.

  102. Edoardo scrive:

    A Siviglia tira già brutta aria per Montella, forse potrebbe essere un buon dirigente, ma come allenatore mi sa che ci capisce proprio pochino eh…

  103. Edoardo scrive:

    Van Basten che è stato uno dei più forti centravanti di sempre ed è attualmente dirigente FIFA vuole proporre l’abolizione del fuorigioco perché troppe squadre ormai si difendono sfruttando la linea difensiva in modo ostruzionistico e questo è uno dei motivi per cui nel calcio moderno gli spazi sono sempre più stretti e le partite sempre più noiose, Van Basten non è mai andato d’accordo con Sacchi e certe cose dette da lui che è pure olandese dovrebbero far riflettere tutti quanti… DIFENDERSI SFRUTTANDO IL FUORIGIOCO E’ OSTRUZIONISMO PURO, ALTRO CHE GIOCO PROPOSITIVO E BELLEZZA!!!… Nel calcio non c’è niente da inventare, alla fine sono i fuoriclasse che decidono le partite e fanno divertire la gente, che certi allenatori facessero un bel bagno di umiltà e ascoltassero chi il calcio l’ha giocato veramente ad alti livelli…

  104. Edoardo scrive:

    Il miglior acquisto della Sampdoria in questa finestra di calcio-mercato potrebbe essere Pietro Vierchowod come preparatore dei difensori e all’occorrenza lo Zar potrebbe anche scendere in campo che corre sicuramente più lui di certi nostri giocatori… Pietro ha ancora un fisico eccezionale, quando vedo Regini e Ferrari al confronto mi sembrano dei fringuelli… Che tu sappia Paola possiamo tesserarlo lo Zar o ci sono impedimenti al riguardo?… A me piacerebbe vedere alcune ex-bandiera in società, gente che “sente” la maglia e che ha competenza perché certe esperienze ad alto livello le ha vissute direttamente in prima persona… Anche Marco Lanna potrebbe essere utile alla causa, mi pare che siano entrambi liberi se non mi sbaglio… Secondo me mancano in società persone di carisma e veri sampdoriani, abbiamo tutta gente foresta e con poca esperienza diretta ad alti livelli… Anche Giampaolo mi sembra sempre più “montelliano” e la cosa mi preoccupa parecchio in prospettiva futura…

  105. Edoardo scrive:

    La vera bellezza e la vera sportività è di giocare i duelli uno contro uno e non nascondersi sfruttando il fuorigioco, questo è il vero ostruzionismo secondo me… Ma Paola, perché voi giornalisti non provate a sottoporre questa argomentazione a Giampaolo durante le interviste?… Oltretutto con la linea difensiva così alta gli spazi si restringono tantissimo anche per i nostri attaccanti e le partite diventano noiose con pochissimi tiri in porta… Sarei proprio curioso di sentire la risposta di Giampaolo…

    • alan scrive:

      A sarri non lo chiediamo? A sacchi? A Zeman? Tutti vigliacchi antisportivi che fanno ostruzionismo?

      • Edoardo scrive:

        Secondo me esagerare con la tattica del fuorigioco è una forma di ostruzionismo e non porta necessariamente a un bel gioco, questa è la mia opinione…

  106. Mr T scrive:

    Che poi il conteggio e un po’ falsato

    Dovremmo sottrarre i post in cui Alan accusa di bibinismo

    Chiunque non rientri nei suoi bislacchi parametri

  107. marco scrive:

    i maestri di mercato che avevano strappato al benfica il fenomeno Djuricic lo regalano al Benevento(che ha più soldi di noi) e magari gli paga pure l ingaggio. Non sbagliano 1 colpo.

    • alan scrive:

      Eh poi hanno preso il paracarro zapata e il bollito Ramirez e quello, specie dopo il derby, non glielo perdonerà mai.

    • flex scrive:

      hai proprio ragione
      sono così fessi che hanno fatto appena 40 mln di plusvalenza con la cessione di un solo giocatore

      quel colpo lo hanno sbagliato?

    • alan scrive:

      Comunque per ricapitolare il tuo pensiero:
      -in società sono tutti incompetenti e mendicanti
      -l’allenatore è il più scarso di tutti.
      -la squadra è la più debole di tutte e fa punti solo per fortuna.
      -i tifosi fanno pena perché invece di contestare e buttare melma si “accontentano”

      Ma tu AMI la Samp, gli altri sono aziendalisti…

    • maverick scrive:

      i maestri del mercato hanno venduto un brocco (perche al momento sembra essere tale) alla Roma per 40 milioni!

      • marco scrive:

        a parte il fatto che Schick al momento è stato pagato 5 milioni x il prestito. 9 sono x il riscatto. 8 sono di bonus che allo stato attuale sfumano. dopo 3 anni ci sono 20 milioni che non si capisce se siano sicuri o dopo la futura rivendita. Non annullano le idiozie di Djuricic Alvarez Murru sala dodo regini Ferrari caprari etc.

        Ma forse mi sbaglio, infatti Osti lo vuole il Real Madrid o forse era il Real Pizzighettone

  108. vincenzo scrive:

    Domenica si ricomincia e al di là delle legittime critiche, perplessità ecc., simbolicamente mi piace ricordare il testo della canzone storica dei tifosi del Liverpool:

    You’ll never walk alone

    Non camminerai mai da sola

    Quando cammini nel bel mezzo di una tempesta
    tieni bene la testa in alto
    e non aver paura del buio

    alla fine della tempesta
    c’è un cielo d’oro
    e la dolce canzone d’argento cantata dall’allodola

    cammina nel vento
    cammina nella pioggia
    anche se i tuoi sogni saranno sconvolti e scrollati

    va avanti, va avanti con la speranza nel tuo cuore
    e non camminerai mai da sola
    non camminerai mai da sola

    va avanti, va avanti con la speranza nel tuo cuore
    e non camminerai mai da sola
    non camminerai mai da sola

    Forza Sampdoria!! sempre al tuo fianco!

    • Maurizio Arcini scrive:

      È da bibini, spero che te ne renderai conto prima o poi, citane un altra, oppure vai a Liverpool, noi abbiamo già le nostre canzoni, noi non copiamo, lanciamo le mode

    • SANDOIA scrive:

      Forse non sei al corrente che questo testo è da anni preso come Fake copia dai Bibins ,lo hanno esposto per esempio nel Derby di ritorno dello scorso anno …non gli ha portato una gran fortuna .
      Prefersco il ZENEIXE .
      Il tifo allo stadio ci sarà grande come sempre Speriamo che sia anche il Mister e la Squadra.

      Forza Sampdoria sempre con te.

    • marco scrive:

      simbolicamente la cantano quelli la, quindi preferirei non sentirla , anche se è del Liverpool

  109. Cicciosestri scrive:

    Abbiamo il presidente più miscio della serie A, per il secondo anno consecutivo chiudiamo la campagna acquisti in attivo e miglioriamo il piazzamento dell’anno precedente, ci divertiamo nel 50% delle partite come non succedeva da anni e andiamo a giocarcela con tutti (vedi Napoli) e voi tutti vi lamentate? Me tastu se ghe sun!

  110. aldo scrive:

    oggi giocano contro il ligorna….speriamo in un confortante risultato…..visto che l’ultima partita contro una squadra della stessa forza non è andata proprio bene….

  111. Edoardo scrive:

    Romei è alterato e vuole capire cosa è successo al campo di Marassi? E’ semplice, non pagate per la manutenzione del manto erboso e nemmeno per la manutenzione dei gabinetti e poi volete portare la gente alla stadio e vi fate belli con quella belin di Academy e altre scemenze varie… Noi nel 91 abbiamo vinto lo scudetto giocando a uomo col 5-3-2 (11 titolari con delle palle così e 5 riserve!) e avevamo il prato più bello d’Italia… TORNATE A ROMA E ARRIDATECE LA SAMPDORIAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!

    P.S.
    A proposito, coi gabinetti del Ferraris in queste condizioni ma come abbiamo fatto ad avere l’idoneità per l’iscrizione al campionato???

    • Paola Balsomini scrive:

      Beh, all’epoca le rose erano decisamente ristrette. Quanto al campo….nel 1990 venne rinviata per impraticabilità di campo Sampdoria-Roma, ritardato di un’ora l’inizio di Sampdoria-Kaiserlautern e ad aprile venne sospeso anche un Genoa-Inter. Proprio bello il campo non era…. il prato era bello fino al campionato 86-87: poi la demolizione progressiva ecc…

      • petrino scrive:

        il precedente campo di gioco sino al 1990 era a ” schiena d’ asino”, ossia l’ acqua fluiva e non ristagnava negli strati sotto il manto come succede adesso.
        Tutti i campi fatti per italia 90 si sono rivelati delle sonore ciofeche, vedi Marassi, Bari.
        Il Dall’ Ara di Bologna che non e’ stato demolito e poi ricostruito e’ valido sia come impianto che come manto di gioco.
        Franza o Spagna, basta che se magna.

      • Edoardo scrive:

        Sì Paola quello che tu dici in parte è anche vero, ma io volevo far passare il concetto che si può vincere e giocare bene anche a uomo col 5-3-2 e non servono per forza rose di 22 giocatori se quelli che c’hai c’hanno il fisico e non si spaccano ogni 3 secondi (vedi Sala&C) e poi insomma a me piacerebbe vedere una dirigenza che fa meno marketing e più fatti concreti…

    • marco scrive:

      il prato lo ha ucciso il mondiale italia 90

  112. Edoardo scrive:

    Almeno col Ligorna la nostra difesa è rimasta inviolata! E’ già una notizia…

  113. aldo scrive:

    urrà…abbiamo vinto una sfida con il Benevento….pardon era il ligorna…ma visto la forza era facile sbagliarsi….quattro punti in diciannove partite dice tutto…

  114. Edoardo scrive:

    Tu Paola non ritieni che l’applicazione troppo esasperata del pressing e del fuorigioco sia anch’essa una forma di ostruzionismo tattico? Van Basten ha rilasciato alcune interviste molto interessanti in merito e ha detto che nei prossimi mesi proporrà alla Fifa l’abolizione del fuorigioco, è un’idea su cui forse bisognerebbe incominciare a riflettere…

  115. P.SOLARI scrive:

    Meno male che domani si rigioca e si parlera’ di un’ altra partita, certe scemenze che sono scritte qua sopra sono illeggibili; vanno bene le critiche costruttive, le stupidate evitatele.

TRA PIAZZA E..MERCATO

Sfrutto il titolo che ho usato a Gradinata Sud per fare il punto (dopo un po’ di tempo, sorry )

E’ FINITA, PER FORTUNA…

C’è poco da dire su quest’ ultima giornata di campionato e sull’ennesima batosta esterna della Sampdoria. Rigore folle concesso da

UN BRUTTO FINALE

Avrei voluto dedicare il pezzo ad altro ma la cronaca mi impone di scrivere di quanto successo al Ferraris, dei

LA MUSICA E’ FINITA (GLI AMICI SE NE VANNO…)

Con zero dicesi zero tiri in porta in 90 minuti più recupero andare in Europa è un’utopia. Sampdoria non pervenuta