Archivio - gennaio, 2018

28 gen
2018

GIU’ IL CAPPELLO DAVANTI A QUESTA SAMPDORIA

Scrivo a caldo, anzi, caldissimo, a pochi minuti dal fischio finale di Banti. La Sampdoria vittoriosa a Roma ha sintetizzato in 95 minuti tutto il bello che questa squadra ci ha saputo mostrare nell'anno e mezzo di era Giampaolo (il brutto lo abbiamo già visto e speriamo di vederlo poche altre volte da qui a fine campionato). Una squadra che gioca per vincere (quando le gambe e la testa reggono, elementi fondamentali), che combatte e che ha alcuni elementi in grado di rendere speciale una partita. All'Olimpico il protagonista massimo, alla fine, è stato lui, il tanto vituperato Emiliano Viviano: che, per carità, ha sulla coscienza alcuni punti buttati al vento dalla Sampdoria ma che certo...
25 gen
2018

AMAREZZA FINALE MA ANCHE TANTE COSE BELLE

La Sampdoria ha retto bene contro una Roma in evidente stato di sovraeccitazione da mercato (in uscita) e da classifica in affanno. La squadra di Di Francesco prima ci ha provato con le indubbie qualità tecniche, poi ha cercato di far caciara, soprattutto dopo l'episodio tra Stroootman e Ferrari che poi ha generato l'azione del rigore-Var trasformato da Nostro Quagliarella da Castellammare. Però la squadra di Giampaolo non ha mai perso la testa, anzi, avrebbe anche potuto trovare il raddoppio se non si fosse trovata un paio di volte davanti un portiere in questo momento mostruoso come Allisson (qualche volta non sbagliano i nostri, sono bravi anche gli altri). Poi, dajè e dajè il gollett...
21 gen
2018

FABIO, L’INFINITO E LA SAMP RITROVATA

Intanto ben ritrovati a tutti! :-) Come scritto da Paola nell'ultimo post, per qualche tempo cercherò di..sostituirla al meglio possibile nella gestione di Samplace.  Le incombenze di imminente bis mamma non le consentono più di seguire questo blog e dunque, eccomi indossare la maglia numero 12 (sono un nostalgico del vecchio calcio), pronto a fare il mio ruolo di buon "soldato". Come ben sapete la mia vita professionale, adesso, è un po'..diversa, ciò non toglie che cercherò per quanto possibile di mantenere il livello di aggiornamento, di risposta, di partecipazione, più adeguato possibile. Proprio perché spesso impegnato a seguire tematiche che..nulla hanno a che vedere con il pal...
20 gen
2018

PASSAGGIO (TEMPORANEO) DI CONSEGNE

Cari amici di Samplace per qualche tempo non sarò presente nel blog, impegnata nella mia avventura di mamma bis. Ma non preoccupatevi perché il collega Andrea Lazzara è già pronto, con la sua professionalità, competenza e infinita pazienza, a prendere le redini delle discussioni sperando in un girone di ritorno condito di tanti successi. Voi continuate a tifare con la solita passione che vi contraddistingue ma ricordate che la Samp è soprattutto una questione di cuore. Un abbraccio e a presto Paola...
6 gen
2018

SCONCERTANTI! E ORA UN BEL RESET

La disfatta di Benevento (perché se ne prendi 3 in mezz'ora, più due pali, contro una squadra che ha fatto 4 punti in 19 partite non puoi che chiamarla disfatta), è non un campanello d'allarme ma una distesa di campane che suonano e dicono che la Sampdoria spettacolo vista fino alla partita contro la Juve è, purtroppo, un lontano ricordo. L'Europa deve restare un obiettivo ma se continui così di strada ne fai pochissima. La fotografia del momento blucerchiato è nella grinta, nella corsa del Benevento, contro l'affanno, in qualche caso la supponenza, sicuramente la poca reattività della squadra in particolare in un secondo tempo da incubo. Condizione atletica in calo vertiginoso, condi...

DIFESA SOLIDA, ATTACCO BOOM: E LA SAMP VA

A Frosinone la Sampdoria si conferma. E confermarsi, nel calcio, è sempre più difficile che raggiungere un traguardo. Stadio nuovo

E ADESSO?

Premessa: come ha scritto un telespettatore stasera la Sampdoria non è un disastro (o meglio ,quella del primo tempo si,

PUNTI BUTTATI E FATTI EVIDENTI

Nella domenica calcistica più difficile per i tifosi genovesi, sospesi tra la passione per il pallone che alla fine prende

SI TORNA IN CAMPO, MA CON IL CUORE GONFIO DI DOLORE, RABBIA E ANCHE TANTO ORGOGLIO

Amici di Samplace, non avrei mai pensato, nessuno di noi avrebbe mai pensato di vivere giornate come queste. Avevo scritto