IL NATALE DEI RIMPIANTI

23 dic 2017 by Paola Balsomini, 79 Commenti »

Andare due volte in vantaggio al San Paolo, segnare due reti al Napoli a domicilio, prima squadra a farlo in questa stagione, non basta alla Sampdoria che quando inchioda prima che riparta ce ne mette pure troppo di tempo. Con la sconfitta, prevedibile ma amara contro i partenopei, fa  1 punto in 5 partite: e non credo manchino quelli contro la squadra di Sarri. La Samp doveva scendere in campo a Bologna, non farsi rimontare a Cagliari e conquistare almeno un punticino contro il Sassuolo. Invece ecco servito l’aggancio della super Atalanta di Gasperini. Però…però ci sono anche le cose buone. Un Ramirez a lungo sontuoso quando aveva la possibilità per accendersi, una squadra che ha giocato con determinazione e personalità per larghi tratti, un Quagliarella che con il rigore è arrivato in doppia cifra (più tanti assist). Certo, si sono riviste le solite esitazioni difensive. Certo, il signor Massa diciamo che…quando vede i colori blucerchiati è sfortunato. Ma la sensazione di una squadra che ha perso una grande occasione resta ed è ambivalente: delude per quello che non si è ottenuto, soddisfa per la consapevolezza di aver rivisto, a tratti, un’ottima squadra. Ora, però, poche storie: contro Spal e Benevento servono punti. Senza se e senza ma e con lo scopo di corroborare una classifica che resta certamente positiva ma che non può, per quanto accaduto nell’ultimo mese, non lasciare qualche rimpianto. Per arrivare alla sosta sereni e ricaricare le batterie. Aspettando, magari, qualche regalo dal mercato. E a proposito di regali e simili…buon Natale a tutti.

79 Commenti

  1. NYC scrive:

    Non capisco bastano 2 partitelle in Coppa Italia contro una contro una squadra di B per scoppiare i nostri eroi, L Atalanta con Europa League Lione / Everton etc corrono come matti…..

    Boh ?

  2. Edoardo scrive:

    Caro Mister, il Napoli è una buona squadra, ma non sono extraterrestri come dice lei. Il Real Madrid e il Barcellona sì sono un’altra cosa, ma per fortuna non giocano nel nostro campionato. Al netto degli errori arbitrali, il vero problema è che la nostra difesa fa acqua da tutte le parti, è un vero disastro. Incassiamo una marea di gol e da chiunque, non solo dal Napoli. Bravi Ramirez e Quagliarella. Ma non basta. E poi questo giro palla così lento e ripetitivo nella nostra metà campo ma a cosa serve? Molti errori difensivi sono causati proprio da questi continui retropassaggi spesso imprecisi e troppo lenti, noi non abbiamo Franco Baresi, Billy Costacurta e Paolo Maldini a fare la linea difensiva, che qualcuno provasse a spiegarglielo al Mister…

    • petrino scrive:

      non recepisce. E’ ferreo nelle sue convinzioni sballate. Anche di fronte all’ evidenza fa come lo struzzo. E’ una costante. Prendere o lasciare.

      • Edoardo scrive:

        Sì la cosa grave è perseverare nei propri errori anche davanti all’evidenza, in questo vedo ahimè molte assonanze col Montella che peraltro pare abbia offerte da club esteri molto importanti, certi fatti sono proprio inspiegabili…

    • Maurizio Arcini scrive:

      Giusto, ma lui pensa per sé, a non buttare mai via il pallone, con la difesa che abbiamo oltretutto, vuole essere apprezzato per il suo credo, non è un allenatore da punti sporchi non è nel suo DNA.

      • Edoardo scrive:

        Belin ma non puoi difendere a zona così alto con gente come Regini&C, si tratta di averci il buon senso oppure no… Ringraziamo il Quaglia, Gastòn e Dùvan finché la buttano dentro altrimenti è notte fonda…

  3. alan scrive:

    Ok non è stato SOLO quello ma qualcuno mi spiega, regolamento alla mano, la mancata espulsione del terzino del Napoli sul rigore? Più ultimo uomo e Chiara occasione di quella non so..

  4. Luca scrive:

    Perfetta sintesi questa volta Paola , però mi sono stufato di sentire il mister parlare di nostre super partite e di avversari extraterrestri , qui anche oggi abbiamo regalato due goal ( Barreto e’ cotto , basta su!!!!) adesso con i soliti ” stiamo calmi , siamo forti , e’ solo un momento di,,,,abbiamo buttato via 8/9 punti di vantaggio sulle altre , bisogna non fare punti ma vincere con Spal e Benevento ora non ci sono ma , se, però basta possesso palla , adesso bisogna vincere e iniziare a sturare le orecchie a qualcuno ( forse in difesa?) derisi da Allan nel terzi goal di oggi ( in tre a passeggio con le sole finte) SVEGLIAMOCI !!!!!! Non mi piace perdere sempre occasioni !

  5. Fra Zena scrive:

    Peccato,almeno un punto oggi si poteva prendere. Il Napoli ha usufruito dei nostri gentili regali nel primo tempo; nel secondo mi sembrava scoppiato ma non siamo mai riusciti a renderci pericoloso. Per queste partite siamo troppo leggeri,nessuno mi leva dalla testa che con più fisicità sarebbe un’altra storia. Comunque poche chiacchera,testa alle prossime due. Ho l’impressione che se i punti non dovessero arrivare qualcuno in società potrebbe iniziare a mettere in discussione il mister…ma forse è solo una mia impressione!

  6. Fra Zena scrive:

    Dimenticavo: Buon Natale a tutti!!!! Forza Doria!!!

  7. marco scrive:

    Invece, per non avere rimpianti, bisogna rimarcare gli errori e soprattutto gli errori di mercato.
    Capezzi e Verre ampiamente inadeguati, già l’anno scorso si erano dimostrati non di categoria, il continuo utilizzo di Barreto, giocatore che corre sempre a vuoto e poi regala palloni sanginuosi che si tramutano sempre o quasi in gol, L’iper valutazione del mediocre Ferrari, un Regini leggermente meno scarso, i continui errori sui terzini, Murru indecente, Strinic discreto ma niente di che, Sala inguardabile, l’unico è Berezinsky a salvarsi.
    Caprari ha avuto una super valutazione gonfiata ad hoc per far quadrare i conti di mamma Inter.
    Viviano è e rimane un ottimo dodicesimo, o titolare per una squadra come il Crotone.

    E poi Giampaolo, Contro il Bologna 1 tempo in superiorità numerica annichiliti, col Napoli abbiamo rischiato di subire più volte il 4-2 senza mai tirare in porta….perchè? Perchè rimane sempre fedele a solo 1 credo calcistico, invece di cambiare in corso, come fanno molti, spostando i giocatori in posizioni più efficaci.

    Meno male che era un maniaco della fase difensiva, siamo una delle peggiori difese del campionato.

    Ovviamente i punti col Napoli non erano un obbligo, ma se li getti via con Sassuolo,Cagliari e Bologna da qualche parte li devi recuperare.

    Ancora 1 passo falso e da 6° in classifica passi dodicesimo.

    La Spal , per assurdo è il peggior avversario possibile, in ottima forma e dove hai tutto da perdere.

    Buon Natale a tutti anche se la SAMPDORIA e soprattutto i bibini , lo renderrano un po meno dolce.

    • alan scrive:

      Hai dimenticato di scrivere che per te a luglio dovevamo CERTAMENTE retrocedere, che il Genoa ci era superiore (ci credevi, oh se ci credevi) e che Zapata era un paracarro.

  8. Matte Genovese scrive:

    Difesa da ricostruire……… Punto….. Stavolta la tua analisi nn mi e dispiaciuta, troppi regali sempre, senza guardare alle partite passate. Serve piu rabbia , determinazione e nn certo un mercato che a gennaio deve essere presente da protagonista……. ma la vedo difficile……… Serve molto a questa samp con la coperta troppo corta. ciao

  9. Claudio61 scrive:

    Manca ancora una partita alla fine del girone di ritorno , Siamo a 27 punti , più sette sopra la media salvezza , non mi sembra questo grandissimo campionato ! E io continuerò a dire , ma è il mio parere , Io Non sto con Gianpaolo , e i bibini , messi così male , ci hanno già rimontato 7 punti ! , Ora aspettiamo Spal e Benevento ,e speriamo di fare almeno 4 punti … Saluti e Buon Natale !

    • petrino scrive:

      E’ vero. Ora sono a meno 10.
      Il catenacciaro Ballardini gioca per il risultato, non per la gloria dei posteri, di cui non frega a nessuno di noi,

  10. Claudio61 scrive:

    Scusate , lapsus , girone di andata , ci mancherebbe …

  11. PAOLO scrive:

    Vero con il Napoli si può perdere, ma si sono visti i soliti errori che putualmebte facciamo anche con Bologna, Cagliari, Sassuolo, e che…….faremo purtroppo anche nelle prossime con Spal e Benevento. Perché ormai il gioco è quello, Barreto e quello e anche se la maggior parte lo difende Viviano è quello grandi parate istintive e poi errori banali. Vmq. sempre forza Samp

  12. petrino scrive:

    l’ arbitro massa gia’ altre volte ha fischiato a senso unico contro la sampdoria.
    E anche stavolta non si e’ smentito. Quanti falli non ci ha concesso????????
    Comunque , a parte Berez, abbiamo una difesa colabrodo, con 2 centrali tremebondi che si ostinano a fare titic e titoc al limite dell’ area, salvo perdere la palla e beccare goal.
    In piu’ barreto ha evidenziato per l’ ennesima volta i suoi limiti. Una sciagura e non e’ la prima volta.
    Meglio Verre, che almeno non ha 2 ferri da stiro ai piedi, e sperando che rientri Linetty..
    Ho visto atalanta milan e i difensori dell’ atalanta,non esitavano a lanciare la palla piu’ lontano possibile e in fallo laterale, senza tanti ghirigori che i poveri centrali debbono fare per obbedire ai diktat di Giampaolo . Un’ occasione unica buttata alle ortiche.
    Perdiamo punti proprio per queste fissazioni, come oggi.
    E ne perderemo ancora. Cosi’ pretende il masochista Giampaolo.
    Potremmo avere anche un doppio gaston davanti, ma con questa difesa saremmo sempre spacciati. E le partite si vincono con le difese, vedi iuve roma di stasera..
    Solo che secondo la dirigenza attuale, sui difensori non vi sara’ mai plusvalenza e pertanto non vi e’ mai un investimento in prospettiva.
    Mi meraviglio che siano riusciti a prendere Berez, che e’ il migliore della difesa dall’ inizio.
    SE non vinciamo neppure contro Spal e Benevento possono andare a setacciare arena sul bisagno!!!!!

  13. Stefano scrive:

    Non so voi ma io sono orgoglioso. Giocare a Napoli con questa personalità fa pensare che il momento critico sia alle spalle. La squadra vista col Sassuolo sembrava non ne avesse più, ieri hanon dimostrato di esserci alla grande. Nonostante un solo punto nelle ultime 5, siamo ancora sesti. Altra buona notizia da Viviano, é lui il titolare!

    • PAOLO scrive:

      Sinceramente ammiro la sampdorianità, ma non so che partita hai visto. Errori su errori, abniamo preso solo 3 reti perchè al Napoli non serviva farne di più altrimenti le avrebbero fatte. Viviano colpevolissimo sul secondo gol preso sul suo palo. Nessuna riserva che possa far sperare in un cambio di rotta, Barreto inguardabile come tutte le domeniche.
      La partita col Sassuolo la rivedrai comunque nel prossimo we contro la Spal e probabilmente anche lo stesso esito.

  14. Luigi scrive:

    Cara Paola io sono un pratico Ramírez Quagliarella bravi interessa poco il dato oggettivo è di una squadra che nelle ultime 5 partite ha raccolto un punto una difesa che fa acqua da tutte le parti alcuni giocatori che stanno mollando perché hanno già la testa altrove ed una società senza risorse che pur ad oggi gestendo bene x andare avanti deve fare plusvalenze sperando vada sempre bene. Purtroppo la realtà è mantenere la squadra in questa serie e nulla più.

  15. Meistro scrive:

    Bla,bla,bla,bla. La sconfitta con il Napoli ci sta. Magari non così, regalando due goal.
    Sono i punti persi per presunzione con Verona,Udinese,Bologna,Cagliari Sassuolo che pesano. Perché non hanno giocato le suddette partite con la stessa intensità che hanno messo contro Juve e Lazio? Risposta: Presunzione di fare risultato anche senza sforzo. Bisogna anche dire che oramai ci hanno preso le contromisure. Basta fare pressing su Silvestre, Ferrari , Barreto, Torreira e il gioco è fatto. Ennesima dimostrazione ieri, giropalla stucchevole in difesa ha causato gli ennesimi goal subiti. Anche Torreira esagera nel difendere palla con il fisico ( pesa 10 kg ), mi sembra di rivedere ultimo Palombo quando appena lo sfioravano cadeva. Non sempre arbitro fischia. Peccato, il fieno in cascina è finito. Ci eravamo illusi.
    Ultima cosa, il Mister può ringraziare che è alla SAMP. In altri posti se lo sarebbero già mangiato. Siamo sicuri che un altro Mister non “talebano” , con questi giocatori farebbe peggio? detto ciò non dico che voglio cambiare ma neanche far passare per fenomeno Gianpaolo.

  16. alfio Borgoratti scrive:

    Il Mister dice che abbiao giocato contro gli extraterrestri,bene…Anche il Sassuolo,il Cagliari,il Bologna e L’Udinese erano extraterrestri?Tre sconfitte e un pareggio con le citate squadre…….Serieta’ miser per favore!Si baccano 2/3 o anche 4 (Udine) gol a partita,dove vogliamo andare?ci siamo divorato un vantaggio enorme sulle settime…
    Certamente non abbiamo ricevuto nessun regalo di Natale dalla nostra Squadra,comunque BUON NATALE A TUTTI!

  17. Elisa Savona Blucerchiata scrive:

    Quelli che applaudono a prescindere contribuiscono solo a creare quell’ambiente “SOFTsenzaminima pressione tanto va bene tutto che e’ la rovina della Samp!Si butta nel WC la Coppa Italia da anni senza neanche giocarla schierando la seconda squadra …perche’?La scusa ufficialedel mister e’ stata quella che doveva preservare i giocatori per la gara di campionato del Sassuolo..si e’ visto come e’ finita poi!
    Paolo Mantovani ci teneva alla Coppa Italia e adesso viene considerata un impiccio di cui liberarsi in fretta,perche’?Volete a tutti costoi far diventare Gianpaolo un maestr di calcio ma non lo e’..parla la sua carriera per lui,il curricula di Giampaolo parla chiaro,ha 50 anni e non hai vinto niente oltre ad aver allenato piu’ in lega pro che altro.Alla precedente considerazione mi sono sentito dire che lo vuole il Milan..vada pure sara’ esonarato subito cosi come i nostri ex Sinisa e Montella..Ci siamo mangiati un patrimonio di punti incredible ormai il sesto posto se e sta andando ed il Genoa e’ a 10 punti,prima era 17 sotto..attenzione..non vorrei che da memorabile questa stagione diventasse una ciofeca.

    • Jett scrive:

      Curriculum, curricula è plurale.

    • Edoardo scrive:

      Sì Elisa hai ragione, all’inizio io ero pro-Giampaolo ma dopo 1 anno e mezzo ormai è evidente che è un allenatore troppo scolastico e troppo fissato coi suoi schemi, la fase difensiva è un vero disastro e il gioco sulle fasce è praticamente inesistente, questi sono dei limiti di gioco enormi che non ci consentiranno mai di progredire, anch’io spero sinceramente che l’anno prossimo faccia le valige, come abbiamo buttato via la Coppa Italia quest’anno è una vergogna davvero imperdonabile…

    • marco scrive:

      Quelli che applaudono sono gli stessi che hanno zero argomenti e danno del bibino a tutti……

      • alan scrive:

        È qui che ti sbagli. Si da del bibino solo a chi scrive come loro è cioè retrocessione a luglio e 27 punti evsesto posto solo ed esclusivamente per fortuna. E questo, anche se non ti piace che te lo ricordino, lo fate solo tu e pochi altri

    • petrino scrive:

      mi fa piacere che ci siano sampdoriani anche a savona

  18. Disraeli scrive:

    Nonostante il nostro scienziato sia andato in sollucchero per le parole di Sarri, che è un suo amico ricordiamolo, anche ieri tutti i limiti di questo tecnico sono emersi.
    Vai in vantaggio per 2 volte a Napoli e cosa succede?
    Tiki taka alla Guardiola ai limiti dell’area con il pressing alto dei napoletani che per 2 volte intercettano il pallone vanificando le prodezze di Ramirez (un fuoriclasse: molti sostenevano fosse una marchetta per il rinnovo di Torreira ma era il solito gioco finalizzato a screditare Ferrero, questo è un grande giocatore).
    Un po’ di pragmatismo avrebbe imposto di spazzare in certe situazioni ma quelli che se ne capiscono si arrabbiano e ti rispondono che va bene così, che bisogna praticare il calcio totale, che le prestazioni sono eccelse…ecco mentre loro e il mister festeggiano la sconfitta contro gli alieni e le prestazioni noi abbiamo fatto 1 punto su 15 disponibili e siamo sesti da un mese: l’l'Atalanta ci ha raggiunto (per loro la regola della stanchezza delle infrasettimanali del campo spelacchiato non valgono) e siamo a 3 punti dal dodicesimo posto, fumati in un mese un vantaggio enorme.
    I bibini hanno recuperato 7 punti.
    Aggiungiamo le sostituzioni tardive, Djuricic ovviamente non deve giocare mai anche se ti può dare superiorità numerica, aggiungiamo che in 11 contro 10 non abbiamo creato nulla perchè la superiorità numerica paradossalmente rompe gli schemi che dobbiamo seguire sino alla paranoia e anche con l’uomo in più niente gioco sulle fasce ma tocchetti orizzontali o indietro per riciminciare la trama.
    Siamo in crisi perchè se da 1 mese non vinci più neppure in casa ed esci dalla CI non vedo altri termini adatti.
    Ora Spal e Benevento devono portare 6 punti, è il minimo sindacale altrimenti la società dovrà intervenire.

    • marco scrive:

      Purtroppo se la SAMPDORIA vince 3 partite di fila, è merito del dio Giampaolo, se perde è perchè non ha la rosa adeguata e comunque la SAMPDORIA a 27 punti dopo 17 partite è oro che cola, dovrebbe essere a 15 secondo i “veri tifosi SAMPDORIANI”.
      L’Inter che ha perso 2 dicasi 2 partite è già coperta di critiche.

    • petrino scrive:

      Quando sarri passo’ dall’ empoli al napoli, e Giampaolo era in quel momento alla cremonese in serie C, fu lo stesso sarri a quasi esigere che Giampaolo fosse il nuovo allenatore dell’ empoli, come poi e’ stato.

  19. Riki Sestri Ponente scrive:

    Ciao Paola e Buon Natale a te e a Tutti i tifosi che scrivono qui.Sai?Viene celebrato molto il fatto che abbiamo segnato due gol a napoli ma come sono stati segnati?Una punizione (magistrale) di Rairez ed un rigore,su azione non siamo stati capaci di far sporcare i guanti al portiere Napoletano.Purtroppo segnamo su azione con il contagocce ma,in compenso,abbiamo inziato a subire una barcata di gol..a memoria ricordo 4 Udine,3 Bologna,2 Cagliari,,2 Lazio,3 Napoli..ragazzi ci rendiamo conto che la famosa linea di fensiva di Gianpaolo e’ un colabrodo?Sono molto deluso..abbiamo sperperato un patrimonio di punti di vantaggio che avevamo e gettato alle ortiche la Coppa Italia senza neanche provarci.

  20. Sand66 scrive:

    La partita ha mostrato le due facce della stessa medaglia, una squadra mostrava come si dovrebbe giocare e l’altra come in realtà si gioca senza gli interpreti giusti.
    Medesima filosofia ma risultati diversi, però la Samp se l’è giocata a viso aperto ed è uscita a testa alta, quello che doveva fare a provato a farlo.
    Semmai si capisce ancora meno come si fanno prestazioni mediocri con formazioni alla portata, se te la giochi al San Paolo con la prima in classifica come fai a non giocartela con Udinese, Cagliari e Sassuolo? Ai posteri l’ardua sentenza.
    L’Atalanta a ritrovato il suo ritmo e costanza e l’Udinese con Oddo sembra un’altra squadra, la zona si affolla sempre di più e, ritengo, in maggior parte per demeriti nostri, con le prossime due bisogna fare sei punti senza storie pena si ritorna nel limbo di centroclassifica.
    Un appunto sul fantomatico “bel gioco”, per giocare come il Napoli bisogna investire fior di capitali ed essere fortunati a imbroccare gli acquisti, anche cosi il meccanismo deve funzionare come un orologio e ieri con la mancanza di Goulam si sono viste le crepe perché Mario Rui non fa le stesse cose. Allora io mi domando, è ideale tale gioco per la dimensione della Samp? Non sarebbe meglio perseguire un gioco meno bello ma più redditizio? Lo dico perché non abbiamo tirato mai nello specchio della porta e, anche in superiorità numerica, in avanti caviamo molto poco.
    Comunque siamo ancora sesti, e chi lo avrebbe detto ad inizio campionato, Buon Natale a tutti i fratelli blucerchiati e forza Doria sempre e comunque.

  21. Renato scrive:

    Sarà che il Doria gioca bene per gli esperti di calcio,ma io che esperto non sono vedo solo una cosa: che si continua a perdere. Sarà bel gioco ma tutti quei passaggi indietro ai terzini,al portiere,e mai in avanti,come si fà a segnare? E se si inizia come ieri e ci si fa sempre rimontare,perdendo poi la partita a cosa serve il tanto decantato bel gioco?Penso sia più utile meno fronzoli e più concrettezza! Io vedo sempre giocatori molto lenti nel passare la palla al compagno,mai di prima,tanti passaggi errati. Sono pessimista? sicuramente si! Solo che vorrei vedere la mia squadra sempre vincere anche se non si può pretendere tanto,ma quando si passa in vantaggio non ci si può far rimontare continuamente. Mi si dirà che è il Napoli,ma tutte le altre? Scusatemi,mi sono un pò sfogato,ma ieri avrei distrutto il televisore. Un augurio di Buon Natale a tutti i Sampdoriani.

  22. Heisenberg scrive:

    Aldilà dell arbitro genoano di imperia con cui in otto partite non abbiamo mai vinto, se non ci fossimo fatti i primi due gol fa soli saremmo qui forse a parlare di un altra partita. La differenza tra una squadra veramente forte e una normale la si vede da queste cose. Grande Ramirez cmq speriamo continui cosi.

    • livio scrive:

      Pochi hanno parlato dell’arbitro.
      Il Secolo gli ha dato pure 6,5! In in’altra parte del blog ho scritto che ha ammonito 1/2 squadra per falletti ridicoli; tra cui Torreira per un fallo SUBITO( !!!) da parte di Allan……Ha sorvolato sul fallo subito da Barreto – 1^ gol – e su molti falli tattici commessi dal Napoli……Dulcis in fundo,soli 3 minuti di recupero, quando il Napoli era chiaramente sulle ginocchia!!!!
      Se poi ci ricordi giustamente che ci siamo fatti 2 gol da soli, non posso che darti ragione….

      • petrino scrive:

        siamo stati un 2 a criticare l’ arbitro massa di imperia.
        Gia’ in altre partite, la gestione dei falli subiti da nostri e’ sempre stata molto contraria, ossia siamo stati sempre penalizzati dal suo arbitraggio.
        Spesso da un fallo non dato poi scaturisce un goal contro, pur considerando che barreto deve andare in panchina fino a maggio 2018.
        Purtroppo il regolamento prevede che un’ arbitro, anche se residente in una regione di una squadra di cui arbitra la partita, Genova), ma facente parte di una sezione AIA non della provincia della squadra arbitrata, ( Imperia) puo’ essere giudice. Considero tale norma aberrante.

  23. Disraeli scrive:

    Ancora 2 considerazioni: mi sembra evidente che Viviano sia impresentabile, urge un portiere e nel mentre puntare su Puggioni.

    Gestione della superiorità: hai un uomo in più e metti Zapata, ok…hai messo Verre mentre poteva inserire Djuricic per creare superiorità nel fortino napoletano; ma provare una santa volta a fare un 433, hai Zapata ma prova a lasciarlo al centro dell’area per ricevere dei cross! E perchè non passare ad un 4231 con Ramirez Caprari e Djuricic dietro a Zapata?

    • marco scrive:

      Perchè la SAMPDORIA gioca sempre e solo cosi, sia che abbia il Manchester city o il Pordenone di fronte, sia che giochi 11 vs 11 9 vs 11 11 vs 10 e cosi via.

    • robmerl scrive:

      bravO. lo scrivo da mesi e un amico del blog mi ha detto di … andare a lavorare! djuricic serviva come il pane, e adesso lo vendono!!

  24. Gio' Barboa scrive:

    Cara Paola,gli ultimi tuoi cinque titoli sono molto esplicativi:
    IL NATALE DEI RIMPIANTI
    NON ERANO CAMPIONI, NON SONO BROCCHI
    Guardiamo oltre
    INCIDENTE DI PERCORSO
    Esiste il mal di trasferta ?

  25. aldo scrive:

    QUALCUNO DICE CHE ULTIMAMENTE SIAMO “SPOCHI”…..CERCHIAMO ALLORA DI RIPULIRCI E COMINCIARE A VINCERE QUALCHE PARTITA ….SPECIALMENTE DOPO AVERLA DOMINATA….CERCHIAMO DI NON RIPETERE ERRORI DA CAMPETTI RIONALI….BUTTARE LA PALLA FUORI QUANDO SEI IN DIFFICOLTA’ NON E’ DISONOREVOLE….TANTO ABBIAMO FATTO CHE CI SIAMO FATTI RAGGIUNGERE….NON DICO DA CHI PERCHE’ SOLO PENSARLO MI INFASTIDISCE….MI ASPETTO UNA REAZIONE”SONTUOSA” CONTRO LA SPAL….

  26. Pino scrive:

    Voi continuate a vedere il bicchiere mezzo pieno. Spero vivamente che abbiate ragione. Ho visto una difesa pasticciona e un portiere che deve per forza di cose lasciare un pò il posto al molto più reattivo Puggioni. E non prendiamocela sempre con l’arbitro (ogni volta che si perde la colpa è sempre degli altri) Vediamo con occhio sportivo la situazione : in fin dei conti, quanti tiri ha fatto la squadra? Gli ultimi due sono stati del solito volenteroso Quagliarella. Le sostituzioni non han giovato a nulla. La prossima sarà la SPAL. Per quelli come me che han sofferto tanti anni di piccola Samp. mi ricordo che quella squadra era letteralmente una bestia nera per noi. Ricordo ancora lo 0-1 casalingo della squadra di Lerici, con un Mainardi che giocò l’unica partita da titolare divorandosi un gol sulla riga di porta. Questo nostro simpatico allenatore mi ricorda Heriberto Herrera, che ci faceva fare un’infinità di passaggi senza mai concludere. Non si vincono le partite col possesso di palla, ma con precise verticalizzazioni in grado di mettere in crisi le difese avversarie. Se invece per ogni volta che abbiamo il pallone tra i piedi e siamo nella trequarti avversaria, preferiamo ripassare al nostro portiere… Beh, quella è dimostrazione di mancanza di personalità e voglia di prendersi le responsabilità del gioco. Fateci caso : l’unico propositivo è il solo Torreira, che cerca sempre l’avanzata, mai la ritirata. Non siamo e non sono tecnico, ma colui che lo è, il Mago di Bellinzona, questo lo dovrebbe sapere. Comunque, anche per questo anno, possiamo dire addio ai vaghi embrioni di sogni d’Europa. Saremo in A, ma sempre a rimuginare e vivere di rimpianti. Buone Feste. E a proposito di feste : ogni volta che si è sotto Natale la squadra rimedia una magra. Statistiche alla mano. Fatevi un “Listato” degli anni precedenti. Almeno a fin quando non c’era Boskov. Forse in sintonia con il magro prenatalizio… vai a capire, boh!

  27. Paolo1968 scrive:

    Buon Natale a tutti.

  28. Giorgio68 scrive:

    “Samp vestita da Babbo Natale”. Potrebbe essere il titolo per evidenziare come si possa ancora una volta dilapidare quanto di buono si riesce a costruire. Continuano infatti gli svarioni che coinvolgono a turno TUTTI i componenti del reparto difensivo. Dopo Verona, Udinese,Bologna,Lazio,Cagliari,Sassuolo e Fiorentina (C.I.) non poteva mancare il Napoli. Siamo certi che Ferrari valga tutti i soldi fissati per il riscatto ? Credo proprio di no. Il problema poi è sempre lo stesso ritornello che si ripete : bene il possesso di palla ma quando questo avviene al limite dell’area con giocatori come appunto Ferrari e Barreto contro avversari del calibro dei centrocampisti ed attaccanti del Napoli che pressano in modo ossessivo e con piedi nettamente migliori dei nostri, qualcosa va certamente rivisto. Un punto in 5 partite l’ha fatto solo il Benevento per cui qualcosa non quadra. Personalmente non credo che Giampaolo rivedrà mai anche parzialmente i suoi principi di gioco e pertanto rassegnamoci a vivere momenti esaltanti (qualcuno) e momenti di scoramento (molti ) che hanno contraddistinto la carriera di un allenatore il cui curriculum è fin troppo esemplificativo. Speriamo solo che contro Spal e Benevento non ci travestiamo da Befana.
    Buon Natale a tutti.

  29. Moussa Dembele scrive:

    Orgogliosi di voi!!
    Ottimo 2017 che il 2018 sia ancora meglio.
    Forza Doria e buon Natale a tutti

    • Francescq scrive:

      Bravo!!!!!! Applausi a scena aperta per te!!! Sto annotando tutte le cattiverie che scrivono i vari haters che credono di tifare il barca e non il doria. A tempo debito le tirerò fuori..

      • Moussa Dembele scrive:

        Grazie. Però guarda che io d’estate critico eccome..
        Quando vedo l’Improvvisazione, i giocatori comprati l’ultimo giorno dopo aver venduto tutti i migliori il primo. Io difendo il Doria sempre e comunque.

  30. Maurizio Arcini scrive:

    Viviano insieme, soffriamo insieme, è inutile rimarcare i nostri errori, non possiamo farci nulla. Noi siamo tifosi, sosteniamo la Samp ora più che mai, buon natale e buon anno Sampdoria. Se avessi due vite ti seguirei in entrambe.

  31. Titti scrive:

    Ma la modalità ” butta la palla in tribuna” non viene mai provata a bogliasco??? Tanti rimpianti e tanti complimenti….Zero punti….

  32. Jett scrive:

    Ma guarda quanti nuovi nick…e poi tutti esperti allenatori, che tristezza spuntare quando le cose non girano e tornare in letargo con la bile per gli ottimi risultati.
    A Napoli contro la prima in classifica ovviamente dovevamo vincere anche se l’arbitraggio è stato osceno perchè il rigore presupponeva anche l’espulsione per chiara occasione da gol.
    La Samp non lotta per scudetto o la champions e neppure per la El, la nostra dimensione è dall’8 al 10 posto e questo campionato mi ha dato sino ad oggi grandi soddisfazioni.
    Giampaolo è un grande mister e da anni non giocavamo così, pure Sarri ha riconosciuto la nostra forza.
    Avanti così, per chi vuole trofei o scudetti c’è la Juve o il Napoli.

    • petrino scrive:

      Tra le due, meglio la iuve.
      Ne hanno rubate tante, ma i loro giocatori hanno il vero spirito di corpo, il senso dell’ appartenenza e chi e’ fuori da tale mentalita’ viene ceduto.
      Sono odiosi, sono odiati, ma la grinta e la voglia di barzagli e chiellini, carichi di soldi e di gloria non ce l’ ha nessuno in italia.

  33. Linus scrive:

    Ct sopravalutato

  34. giuliano farnetani scrive:

    osservazioni abbastanza sacrosante però vorrei farvi notare che un certo LUCA PELLEGRINI o Pietro WIERCHEWOD quando era necessario spedivano la palla in tribuna non erano certo paragonabili a silvestre e ferrari. silvestre è troppo lezioso quanto stà prima di passare e che dire di barreto oramai è cotto. mister vai pure ad allenare il milan tanto ora esonerano gattuso si libera la panchina ,….ci faresti un bel regalo sei TROPPO SOPRAVALUTATO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  35. Edoardo scrive:

    Cara Paola, una domanda per te: Giampaolo dice che lui vuole far giocare alla sua squadra un calcio propositivo e spettacolare, ma fare centinaia di retropassaggi al portiere e impostare la difesa quasi esclusivamente sulla tattica del fuorigioco non è forse una forma di ostruzionismo? Il nostro possesso palla è quasi esclusivamente in orizzontale e nella nostra metà campo e così tiriamo pochissimo in porta, mancano le verticalizzazioni e il gioco sulle fasce, ma dov’è questo bel calcio? Per conto mio i punti che abbiamo in classifica sono merito soprattutto di Quagliarella, Zapata e Ramirez, io non vedo questo gran gioco collettivo scusa…

  36. Edoardo scrive:

    Ah un’ultima cosa, Schick voleva andare al Real? Vediamo se a Roma arriverà alle uova di Pasqua, fare il fighetto a Genova è una cosa, ma andarlo a fare in altre piazze può rivelarsi molto più difficile eh eh…

  37. robbinho scrive:

    caro mister, io non faccio parte di quella schiera che aspettavano che le cose non andassero bene per scatenarmi. però ricordo ancora le partite con chievo e atalanta, belin che giostra, ma poi abbiamo vinto. goduto come un riccio per il derby e la juve, ma quattro gol a udine, tre a bologna, e due o tre nelle ultime partite mi sembrano un pò tanti, se vuoi giocare come il barcelona, fatti comperare piquè, jordi alba e alex vidal, ma con quelli che hai devi essere meno presuntuoso e più realista. una nota sul portiere, il pù modesto della serie a e b. con quella faccia da scemo che si ritrova e quelle basette da foca può andare a fare il portiere in qualche hotel ma non in porta della samp. vivo in brasile e tengo muita saudade di quando si giocava bene, e anche se si perdeva almeno si era un pò più contenti per aver visto una bella partita. ultima cosa: ci farai mica agguantare dai bibini?. in cinque partite hanno subito solo un gol: devi mica imparare qualche cosa da ballardini? buon natale a tutti i veri sampdoriani

  38. livio scrive:

    Mi unisco al coro dei delusi…..la mancanza di cattiveria, dei giocatori e soprattutto del mister, sono il nostro tallone d’Achille.Non diamo mai (o quasi mai) l’ impressione di voler vincere davvero! Mancano i giocatori di temperamento; urge il rientro di Linetty che grinta ne ha da vendere. Per restare entro le prime 7/8 della classe (credo sarebbe il sogno di molti), bisognerebbe ridisegnare la difesa. Non servono i Regini e i Murru. Ferrari, per la valutazione che il Sassuolo gli attribuisce, mi sembra un lusso inutile. I portieri? ci vorrebbe un rinnovamento….ecc.ecc.
    Discorsi inutili, alla luce dell’impegno societario, di cui mi sfuggono progetti ed ambizioni.
    Restando nell’immediato, mi rode lo spreco perpetrato a Napoli. Il cincischiare per ben due volte ai limiti dell’area è un comportamento demenziale. Non condivido questa gestione da parte di Giampaolo, ne la sua soddisfazione per l’esito della gara; mi pare che gli siano più gradite le lodi di Sarri che 3 punti in classifica.
    Due parole per l’arbitro.
    Il Sig.Massa, cui il SecoloXIX ha dato un 6,5 in pagella (!) ci ha ammonito 1/2 squadra, spesso per contatti quasi impercettibili.Sorvoliamo sul fallo subito da Barreto nell’occasione del primo gol napoletano?
    Ha ammonito pure Torreira, al limite dell’area avversaria, per essere stato colpito da Allan!!!…..Ha concesso 3 miseri minuti di recupero ad un Napoli in asfissia, che non vedeva l’ora che fosse finita….
    Peccato per questa sciagurata serie di sconfitte evitabilissime
    Mi sento come chi, di fronte alla tavola imbandita per un cenone natalizio, si deve accontentare di un aperitivo scarso , consumato all’impiedi….
    Buone feste a tutti

  39. Gio' Barboa scrive:

    Complimenti a Maurizio Arcini..una bellissima frase la sua:”Se avessi due vite ti seguirei in entrambe.”hai ragione e risecchia il mio pensiero,non sono tanto innervosito per il campionato ma per la Coppa Italia che era un notro fiore all’occhiello e gli ultimi allenatori la gettano letteralmente via schifati.BUON NATALE!

  40. Tmmy Struppa scrive:

    Per Mister Giampaolo parla il suo curriculum,Squadre importanti allenate(prima di Noi che siamo importanti) ZERO!Titoli vintiI ZERO!Quaificazioni ottenute:ZERO,per un uomo che ha superato i 50 anni e paragonato con i veri maestri Sacchi,Ancellotti,CapeloConte..si puo’ tranquillamente afermare che sia un perdente nato.

    • Edoardo scrive:

      Le idee di Giampaolo in teoria non sono tutte da buttare, vincere provando a giocare è un concetto giusto, e poi è un allenatore di forte personalità, queste sono le sue caratteristiche più apprezzabili, ma purtroppo manca totalmente di flessibilità mentale, non è capace di adattare il gioco agli uomini che ha a disposizione, la difesa a zona così alta è un’arma a doppio taglio e poi la mancanza cronica di gioco sulle fasce resta un giallo insoluto, non si capisce proprio perché attacchiamo solo per vie centrali (?), questi sono i limiti che probabilmente gli hanno impedito finora di arrivare ai top-club… Insomma per me Giampaolo è sicuramente meglio di Montella, ma se potessi scegliere io preferirei un tipo alla Iachini…

      • marco scrive:

        Credo che quasi tutti, io per primo, fossimo non contenti ma strafelici dell’ingaggio di Montella.
        Purtroppo siamo stati allenati, negli ultimi anni, da degli incompetenti,tanto da far sembrare Giampaolo un maestro di calcio.
        Montella,Zenga,Ferrara,Di Carlo,Atzori solo a ricordarne certi vengono i brividi.

        Le squadre allestite,spesso sono state impoverite da questi fenomeni della panchina.

        Vedendo i pregressi mi vien da dire teniamoci stretto Giampaolo.

    • NYC scrive:

      Preferisci Ballardini ?

      Ragazzi e’ in periodo di flessione ( fanno rabbia I 2 punti buttati a Cagliari ) pero’ fino ad oggi abbiamo visto un bel calcio e io mi godo Giampaolo …. poi per carita’ nessuno e’ perfetto ma ha in mano 13 giocatori di livello gli altri da B..pertanto.

      • Edoardo scrive:

        Io non ho detto che preferisco Ballardini e anzi sono d’accordo con Giampaolo sul fatto che bisogna provare a vincere attraverso il gioco, ma la difesa a zona così alta è assolutamente inadeguata per gli uomini che abbiamo a disposizione e poi non si capisce perché non facciamo gioco sulle fasce??????

  41. SANDOIA scrive:

    Buon Anno e buona Sampdoria a tutti i veri Sampdoriani ,compreso Paola naturalmente ,anche se non ho mai condiviso granchè le sue idee:dimenticati troppo in fretta Meriel ,B Fernandes ecc si è scritto che quest’anno avevamo pure i ricambi ,forse solo perchè Linetty era partito in panchina pensa te? speriamo che rientri presto e bene perchè sembra ci sia stato anche non da titolare in tutte le partite vinte.
    E stato fatto un Exploit da urlo poi nel momento più esaltante abbiamo iniziato a portarci sfiga da soli anche su questo blog ,ma il massimo la canzoncina anche carina ma non puoi intitolare “che noia vince solo la samp ,ma che palle che rabbia non si vince più .
    Non sò più che dire ultimo posto parziale assieme al benevento nelle ultime 5 giornate il cagliari ha preso solo un punto in più per colpa nostra.
    Rimpiango Bruno Fernandes ,ad un certo punto si potevano fare quasi gli stessi soldi vendendo i 2 rompicoglioni Rycky ,Djuricic 2 ingaggi onerosi in meno un campione in più che serviva quando Ramirez non entra in campo con la testa è stanco ,oppure una grande risorsa in grado di poter consentire a volte di schierare Gaston seconda punta quando è a posto abbiamo visto che dentro l’area se la cava bene.
    Oltre gli infortuni ed alla società :Osti .Pradè zitti amorfi il problema è che nessuno lotta per una maglia ,si fanno sempre le stesse cose gli stessi schemi che palle che Gian-palle Brodeto insipido dell’adriatico non si può essere contenti quando si perde con con squadre importanti perche si era passati in vantaggio ,si è giocato con coraggio ..alla pari E chi se ne frega!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ,casomai andrebbe bene a patto di vincere con le squadre alla nostra portata ,non certo dopo le figure di mer.a rimediate a Dicembre.
    Auguro a me ,Paola e a tutti di vincere una bella vacanza ai tropici , mare sui 30 gradi per fine Anno e di proseguire diciamo sui 33 gradi e 33 punti iniziando l’anno ancora meglio.
    Buon Anno e Buona Sampdoria a tutti.

  42. Edoardo scrive:

    Montella ha firmato per il Siviglia? Dopo 3 anni fallimentari? Io mi chiedo se esiste ancora da qualche parte il concetto di meritocrazia mah…

  43. Maurizio Arcini scrive:

    Hai quasi ragione, ma penso che con la nostra rosa anche guardiola farebbe fatica ad essere sesta in classifica. La squadra è scarsa, torreira ,zapata ,quagliarella penso siano gli unici che sono di livello europeo forse anche linetty, la società all’inizio ha comprato capezzi ,caprari ,Ferrari, verre. Giampaolo a fine estate era infuriato, secondo me voleva andare via perché non gli compravano nessuno. Poi zapata e strinic hanno calmato le acque, ricordiamocelo. Neanche io condivido il sistema di gioco ormai troppo prevedibile ma mi risulta che condo` noto giornalista di Sky ha intervistato in esclusiva sarri ,allegri, e ora Giampaolo, non iachini . Penso sia un onore che gli si venga dedicata un intervista esclusiva, prerogativa di pochi e non per tutti, se penso a ballardini mi viene da. sorridere.

    • Edoardo scrive:

      Io parlo ovviamente da tifoso e da ex-sportivo di livello amatoriale, secondo me da centrocampo in sù siamo forti, l’ho sempre detto e poi il concetto di provare a vincere attraverso il gioco è giustissimo e certamente condivisibile, basterebbe solo abbassare un po’ la linea difensiva e con certi attaccanti mettere le marcature a uomo, a Milano marcavamo Icardi a 20 metri di distanza e comunque in area di rigore bisogna prendere gli avversari uno contro uno e non guardare solo gli spazi sennò quelli forti ti fanno il mazzo, non si tratta di essere catenacciari o meno, sono solo regole di buon senso, almeno questa è la mia opinione. Poi sulle trasmissioni TV io no saprei dire perché le seguo pochissimo, men che meno SKY che lì di calcio ne capiscono come i cavoli a merenda…

  44. alan scrive:

    Ma davvero pensate che il fatto che per certi, ben determinati, utenti il fatto che gli allenatori preferiti siano Gasperini e Ballardini sia un caso? Suvvia…

  45. Marco scrive:

    Bravo Maurizio, forse siamo piu scarsi anche del Benevento. cosa tocca leggere. Guarda le rose delle altre per favore….

DIFESA SOLIDA, ATTACCO BOOM: E LA SAMP VA

A Frosinone la Sampdoria si conferma. E confermarsi, nel calcio, è sempre più difficile che raggiungere un traguardo. Stadio nuovo

E ADESSO?

Premessa: come ha scritto un telespettatore stasera la Sampdoria non è un disastro (o meglio ,quella del primo tempo si,

PUNTI BUTTATI E FATTI EVIDENTI

Nella domenica calcistica più difficile per i tifosi genovesi, sospesi tra la passione per il pallone che alla fine prende

SI TORNA IN CAMPO, MA CON IL CUORE GONFIO DI DOLORE, RABBIA E ANCHE TANTO ORGOGLIO

Amici di Samplace, non avrei mai pensato, nessuno di noi avrebbe mai pensato di vivere giornate come queste. Avevo scritto