Avanti un altro

19 nov 2017 by Paola Balsomini, 85 Commenti »

A sto giro non si è scansato nessuno, a sto giro si sono scansati i tifosi che quest’estate hanno deciso di non abbonarsi “Perché c’è più  Muriel, perché hanno venduto tutti, perché questa squadra retrocede, perché Giampaolo non gioca mai sugli esterni”. Suvvia, facciamocele quattro risate. Perché se è vero che la Samp non è diventata una big e che – sono certa – presto arriveranno momenti anche un po’ meno esaltanti, è altrettanto vero che nessuno negli ultimi anni si era divertito così tanto come quest’anno. Bella, cinica, piena di qualità. Questa è la squadra di oggi. La vittoria contro la Juventus è stata quindi solo la ciliegina sulla torta di un momento magico che è persino triste racchiudere nella parola record.

Una parole che  parla solo di freddi numeri. Questa è la Samp del gran lavoro di Giampaolo, della forza di Zapata, della

qualità di 11 giocatori che sanno incantare. E brava anche la società che ha regalato all’allenatore una panchina adeguata. Fuori  Praet dentro Linetty, che prima non conosceva nessuno. Tranne qualche attento osservatore della Samp. E che Giampaolo ha contribuito a fare diventare grande.

85 Commenti

  1. petrino scrive:

    lo stesso risultato del 30 aprile 1961 e allora si arrivo’ 4^.
    IL vero traguardo e’ la C.L, dove ci sono soldi e vera gloria.
    Sara’ un’ anno di forti emozioni, come quelle di oggi.

    • Cicciosestri scrive:

      Hai un coraggio da leoni dopo aver sparlato di tutti per mesi! Facile salire oggi sul carro!

      • petrino scrive:

        ma perché prima facevano pena.
        E il diritto di critica, specie sul calcio che e’ il massimo della volubilita’, non devi certo concederlo tu.
        Non sono un fautore del ” a prescindere”. L’ unico incriticabile e’ stato l’ Immortale.

      • petrino scrive:

        ricordo poi che dopo la stentata vittoria con il Benevento, le cui capacita’ calcistiche valgono zero, quanto il loro punti in classifica, ci fu uno scontro al di fuori dello spogliatoio tra Giampaolo e ferrero. Ci sono foto e video a testimoniarlo
        A quel punto, l’ ultimo giorno della campagna acquisti, arrivarono strinic e zapata, che erano voluti dal Giampaolo stesso.
        E questi 2 giocatori sono quelli che hanno totalmente cambiato la fisionomia della squadra in campo.

      • Piernotto scrive:

        Belan Pietrino ti meriti la fustigazione….belan ma come ti permetti?:-)
        Se critica perchè critica se elogia perchè elogia…..belandi ragazzi i sussa fan paura eh?;-)

    • pierlo scrive:

      Ricordo quel giorno: avevo acceso la radio senza sapere il risultato, l’ho capito quando Ciotti ha dedicato i “Trenta secondi con l’uomo del giorno” a Ockwirk. Doppietta di Brighenti e goal di Ockwirk nel finale.

      • petrino scrive:

        Tale partita la vidi sul campo.
        56.000 spettatori, ma erano altri tempi.
        Il giorno dopo 1 ^ maggio incontrai Tito Cucchiaroni con la sua futura moglie Edda Garlando a Caldirola, che all’ epoca era una ridente localita’ del Tortonese.

      • Lino scrive:

        Quel giorno io c’ero!!!!!

    • Max 52 scrive:

      Siamo da podio…..sempre che a Gennaio non si muova nessuno

  2. Michele G. scrive:

    Scusa Paola, ma non pensiamo già adesso ai momenti tristi! Questo atteggiamento mi ricorda un po’ quello di mio figlio che, da bambino, non riusciva a godersi le vacanze, perché pensava già fin dal primo giorno, al momento in cui avrebbe dovuto tornare a casa! “Carpe diem” dicevano gli antichi saggi. E, visto che hai tirato in ballo alcuni spunti polemici in espressione romanesca, aggiungerei un paio di cose, una detta da Ferrero stesso, e l’altra la logica conseguenza di questa. Ferrero ha detto “Stavolta, se sò scansati loro…”. Ecco, ieri, sia con il commento durante la partita, che con quelli post-partita, si è sottolineato da parte dei media come sia stata la Juve a perdere la partita e non noi a vincerla. Pareri alimentati da quei due gol realizzati in extremis, scaturiti da un inopinato e maldestro rinvio di Strinic. Per non dire poi dell’irregolarità del terzo gol, per via di una spinta di Zapata su Khedira, o del presunto rigore su Mandzukic, i cui 100 chili sono stati abbattuti da un refolo posatosi sulla spalla! Bene, sapete che dico? E chi se ne frega! Più gli altri rodono e più io sono contento! Certo, se avessimo vinto contro il Crotone, sarei stato più contento, ma pazienza, capiterà anche a noi, prima o poi, di vincere una partita contro un avversario di prestigio! :-)

    • Paola Balsomini scrive:

      Volevo dire che questa squadra non meriterà le solite critiche feroci nel caso dovessero arrivare due sconfitte.

      • Cicciosestri scrive:

        Hai ragione Paola, ma i soliti non aspettano altro …

      • andrea_samp scrive:

        giusto

      • giacomo scrive:

        le critiche feroci possono esserci solo per gli atteggiamenti sbagliati (verona e sopratutto udine)..partite in cui si poteva (e si doveva) fare di più..

      • alan scrive:

        Ma perché secondo te è questione di meritarle? Hai descritto il 90 % dei messaggi di due/tre utenti (quelli che ora fanno le vittime e parlano di maleducazione) che colpivano sentenze durante tutta l’estate del tipo “retrocederemo, vergogna,societa di pezzenti” e ora cercano di far passare il concetto che si trattava solo di opinioni o di normali critiche. Tranquilla che non aspetteranno due sconfitte per ricominciare…

        • Paola Balsomini scrive:

          Ne sono certa

          • Piernotto scrive:

            Quindi belan se ho da criticare nella singola partita qualcosa non posso ma devo dire sempre quelli che piace a Kim Jong Alan?;-) che se no mi sbranano?
            A proposito di educasiun…..secondo te giannalan insultare come ciccio è educato?
            Belan voglio vedere se mi scappi adesso:-)

  3. Norman scrive:

    … Non svegliatemi per favore!

  4. Paolo1968 scrive:

    Arriveranno momenti meno esaltanti, ma credo che, senza presunzione, adesso abbiamo l’obbligo morale di darci un obiettivo oltre la salvezza con tranquillità o la parte sinistra della classifica.
    Comunque bisogna guardare avanti e non dietro e lì ora c’è la Lazio.
    Se non ci riusciremo pazienza, belle soddisfazioni sono già arrivate, ma mai come quest’anno mollare sarebbe veramente un peccato mortale….

  5. Jetta scrive:

    Ma andiamo a dare una letta ai commenti estivi per farci 2 risate dai…Ferrero e gli alberghi ci farà fallire, pagliaccio, Giampaolo talebano esonerato e scarso allenatore da lega pro, senza Muriel e Schick non faremo mai più gol, senza Skriniar diventeremo come l’Emmenthal…e via dicendo.

    Una Samp da stropicciarsi gli occhi che domina il 2 tempo arrivando a fare il torello, un tripudio.
    Peccato le 2 reti finali nate dalla stanchezza e da 1 rigore molto dubbio, meno dubbi i fallacci dei rubentini rimasti senza cartellini e le cintinue proteste tollerate da Guida.

    In ogni caso una Samp da record che al Ferraris passeggia su tutti gli avversari.
    Che godimento mentre i dirimpettai lottano per non retrocedere.
    Abbiamo una società fantastica e un allenatore fortissimo.
    Dove sono quelli che lo criticavano? Dai uscite…

  6. ale scrive:

    Che Samp! Che momenti! Grazie di cuore a tutti gli artefici di questa magnifica squadra.

    Dal2-0 al 3-1 li abbiamo messi sotto che sembravano il Crotone! Una mezz’ora quasi lisergica!

    E loro – come dice anche Allegri – non hanno giocato male. Nel primo tempo abbiamo tenuto botta ma nel secondo -fino al rigore – li abbiamo dominati sul piano del gioco. Bravi ragazzi, tutti.

    Adesso vediamo se siamo capaci di tenere la concentrazione a Bologna. E se per caso non fosse così, bravi lo stesso. Il pomeriggio che ho passato oggi in Sud è indimenticabile.

    Lichsteiner ha fatto un intervento su Praet da espulsione. Non corre più come prima ed è di una scorretttezza scandalosa.

    Giampaolo mitico. Ci vorrebbe un poema per l’elogio del Mister

    Grazie

    Avanti Sampdoria!

  7. Marco scrive:

    Se sto sognando vi prego non svegliatemi !!!!!! Vedere i gobbi , exa-stellati, piangendo per ogni palla persa,facendo impallidire perfino Gasperini è da orgasmo.

    Le facce di Paratici e Marotta sul 3-0 non hanno prezzo.

    Speriamo che Praet torni presto, essenziale è il suo apporto per realizzare il sogno.

    Chi si è scansato domenica? Il Crotone, vero Nicola

  8. Cicciosestri scrive:

    SI LO DICO! GRAZIE FERRERO! E me ne frego se i soliti mi criticheranno. Grazie per avere creato una struttura degna delle migliori squadre d’Europa, grazie per avere preso Giampaolo, per aver tenuto Pecini, per aver convinto Pradè e per aver tenuto Osti quando i soliti menagrami volevano spedirlo. Grazie perché, per il secondo anno, chiudi la campagna acquisti in attivo migliorando la squadra. Grazie per tutto quello che stai facendo, pure guadagnandoci, per la NOSTRA SAMPDORIA.
    E ora, alla faccia di quelli che non si sono abbonati, alza i prezzi delle partite e chi le vuole vedere, chi vuole divertirsi e chi vuole vedere uno spettacolo dovrà pagare profumatamente!
    Come detto, e come dirò anche nei momenti bui, quando i beccamorti che scrivono qui sbucheranno di nuovo, IO STO CON GIAMPAOLO!

    • Maraschi scrive:

      Sì se alza i prezzi, già abbastanza alti, lo stadio sarà sempre più vuoto, visto il S.Paolo ieri sera grazie ai prezzi alti?

      • Paola Balsomini scrive:

        La Sampdoria ha il prezzo più basso degli abbonamenti di tutta la serie A insieme al Sassuolo

    • maverick scrive:

      Sui prezzi delle partite ho idea tu l’abbia un po’……. fatta fuori dal bulacco :)

  9. Piernotto scrive:

    SuperSamp!!!!!
    Alla faccia dei rumentini che belan starnazzavano ogni secondo!!!
    SuperPanteron che vola in cielo per segnare!!!
    Belandi sto vivendo un sogno!!!!
    Voglio almeno 1000 post se no vi scateno Ciccio, Doria, Kim Jong Alan e Jett!!! ;-)

  10. SANDOIA scrive:

    Riporto l’ultima frase del mio commento Post Derby.
    # Per quanto riguarda i pochi commenti dopo la vittoria non è un problema ne basta 1 solo Ha Vinto La SAMPDORIA di CULO perchè squadra meno forte Ma la Vittoria và alla Sampdoria#.
    Questo naturalmente era il mio augurio per sfatare un altro tabù e battere i Gobbi .
    Abbiamo fatto un favore a noi Stessi parole di Giampaolo e ciamo portati del Bene aggiungo .
    Siamo andati OLtre per 89 minuti perchè non ricordo di aver visto la Juve così surclassata per quasi tutto il 2 tempo ,dopo aver giocato un ottimo 1 tempo di cattiveria ed intensità che contraddistigue i campioni d’Italia.
    Non è vero che si sono svegliati tardi , ma è vero che si è stati talmente padroni del campo tanto da consirerare la partita già finita da parte di tutti lo dimostrano le 2 sostituzioni per regalare un pò di gloria a Verre :entrato comunque bene in campo e Caprari ,non ha fatto male niente contro di lui ma forse col Quaglia si sarebbe potuta bloccare qualche ripartenza che ha riaperto una gara chiusa ,non ho capito come sono stati calcolati i 5 minuti di recupero ,dopo il rigore regalato , siamo tornati in attacco come stessimo perdendo e la sorte ci ha voltato le spalle il 4 a 1 mancato da Linetty non ho ancora capito come avrebbe Zittito tutti ,ma forse ci saremmo montati troppo la testa.
    Piedi per terra e lavoro duro in allenamento .
    Solo questo questo presente e futuro.

  11. piero scrive:

    Sì tutto bello, tutto godereccio. Una samp pazzesca e una volta tanto fortunata (la parata di culo di Viviano… HAHAHAHAHAHAHA! di nome e di fatto).
    Ma… io una nota stonata l’ho percepita in tutto questo gaudio e giubilo.
    Ferrero che quando gli chiedono dei meriti dell’allenatore, dice che in realtà i meriti sono i suoi che gli ha dato questi giocatori…
    Non so. Non vorrei mai che a Giampaolo cominciassero a girare le… orecchie, conoscendolo.
    Io ho sempre difeso Ferrero anche quando le cose non giravano, ma a sto giro forse avrebbe dovuto pensare prima di parlare.

  12. Massimo Pittaluga scrive:

    Grande secondo tempo e buon primo tempo. nel secondo abbiamo giocato da grande squadra con Torreira nel mezzo a giocare e spezzare ripartire e difendere. sarà piccolo ma è un giocatore già di alto livello. zapata è 90 minuti in partita e spesso questo fa il 50% di un giocatore. quello di dare sempre il 100% fa si che la squadra sappia sempre di trovarti e accadrà anche quando la prenderà meno. succederà che avremo un calo ma quando avverrà non andrà scordato tutto quanto di buono ci hanno fatto vedere perchè i cali nello sport sono fisiologici anche per le squadre di alto livello, vedasi la juve che nel secondo tempo per 40 minuti l’ha vista poco. ho letto su alcuni giornali nazionali che allegri avendo schierato bernardeschi al posto di dibala avrebbe dato vantaggi alla sampdoria scordandosi che bernanderschi lo hanno pagato 40 mln e c’erano higuain e manzuckic mica pizza e fichi. poi è vero quando sono entrati dibala o douglas costa si è vista una juve diversa ma questo non sminuisce la grande partita della samp che per battere una squadra allestita per vincere campionati e concorrere in coppa deve fare la partita perfetta e avere anche un po di sorte come è successo sullo 0 a 0 quando cuadrado ha centrato la schiena di viviano e dalla sud ho impiegato un po a capire come l’aveva presa……l’ho capito a casa guardando le immagini, ma questi sono problemi della juve che non possono sminuire i meriti di mr e squadra perchè la difesa ha retto bene il centrocampo ha in certi momenti dimostrato superiorità e davanti zapata e quaglia hanno giocato benissimo per tutta la partita. io resto convinto che la samp stia andando oltre le proprie qualità reali ma ci sono annate in cui si va oltre come successe col quarto posto di del neri. era anche quella una buona squadra ma da sesto ottavo posto ma fece quarta. lo scorso anno l’Atalanta fece quinta quindi se milan toro fiorentina che sono le squadre che potrebbero insidiarci la posizione per ora giocano nettamente peggio di noi essere li a giocarsi il sesto posto non è solo una chimera. più punti si mettono ora più la squadra potrà gestire i momenti di difficoltà fisica che arriveranno, perchè arrivano per tutti. vedo anche che gianpaolo inizia piano piano a mettere verre sempre di più nei secondi tempi e ho visto un giocatore con un gran bel piede. purtroppo per come lo vedo in campo sembra in modo diverso per caratteristiche il sostituto di torriera che se continua così è un giocatore da squadre di altissimo livello europeo. giocatori così piccoli e di così grande qualità e forza ne ricordo pochi. una menzione anche a silvestre che sta facendo una stagione di grande qualità così come quagliarella. due ultratrentenni che a mio avviso stanno avendo la loro miglior stagione negli ultimi 10 anni. questi non li ha scoperti nessuno ma sono stati rivalutati in modo esponenziale da un allenatore che avrà i suoi difetti ma che ha un saldo tra giocatori che lancia e rilancia e quelli che non valorizza in grande attivo. la squadra gioca a memoria e bene e forse imitare certe squadre europee che hanno modelli che vanno avanti negli anni dalle giovanili alla prima squadra non sarebbe una brutta idea. nessuno tra noi credo potesse pensare due anni fa che quaglia e silvestre avrebbero giocato più a questi livelli ma lo stanno facendo così come certi giocatori come bereznsky che piano piano stanno diventando dei giocatori importanti. sulla fascia il polacco cresce di partita in partita e mi sembra stia diventando un buono terzino destro. il fatto poi che tutti questi giocatori incluso zapata abbiano i mondiali alle porte fa si che tutti diano il 100% e questo è un altro fattore importante e uno stimolo per i giocatori per tirare al massimo sino alla fine o quasi.

  13. Fioretta scrive:

    Penso che Paola abbia parlato di “momenti meno esaltanti “che potranno arrivare per zittire gia’ ora chi ,appena potrà, critichera’…….Brava ,hai fatto bene a ricordare i commenti di fine mercato ,uno su tutti ” abbiamo comprato Zapata a 20 milioni ,la stessa cifra che abbiamo incassato per Muriel ,vergogna”…….Infatti …Zapata ne vale di più ,ciao Piernotto, ora vienimi a dire che ” susso” ( per una volta l’ha fatto anche Paola

    • Paola Balsomini scrive:

      Esatto!

    • Piernotto scrive:

      Ciao Fioretta! :-)
      Belandi però a me fa ridere….anche di fronte a questo exploit pensate a chi criticava….belan ma vi rileggete? Belan son piegato dal ridere quando leggo sti bulacchi di avvertimenti agli altri….

  14. Daniele da Rapallo scrive:

    Ottima analisi. Si è vero, arriveranno anche momenti più bui, e speriamo che in primavera (dove si vincono i campionati…) non abbiano cali fisiologici.
    Per il resto ottimo tutto.
    Ho sempre seguito la Samp, ma è il primo anno che faccio proprio l’abbonamento….tuttavia, cara Paola, non denigrerei chi non rinnova l’abbonamento col senno di poi. Lo dico nel senso che, oltre al generalizzato calo di abbonati in tutti gli stadi, sono arrivati giocatori all’ultimo giorno e nessuno poteva prevedere un tale inizio e primo terzo di campionato dopo partenze che erano innegabilmente eccellenti.

    Per ulimo ti chiedo se hai notizie soprattutto di Praet, spero nulla di grave…..e sulle mie raccattapalle scomparse.

    Grazie, Daniele

    • Paola Balsomini scrive:

      No no, non li ho denigrati, per carità. Dico solo che non ci si dovrebbe abbinare in base al mercato ma all’amore per la propria squadra, che tra l’altro è esaltante. Dove sono i sampdoriani ? Capaci di riempire lo stadio solo con la Juve? Ecco, se si vuole puntare all’Europa ora c’è bisogno di tutti, anche di quelli in pantofole che però amano la tastiera …

      • Piernotto scrive:

        Eh se magari glielo pagaste voi l abbonamento a chi non può perchè ha i soldi contati per mangiare eh sarebbe bello….:-)

      • Massimo Pittaluga scrive:

        Paola siamo anche in un paese in piena crisi in cui comprare i biglietti costa e a volte i bilanci familiari non lo permettono più. quindi se si deve scegliere se pagare il biglietto con la juve o con il benevento magari uno il sacrificio lo fa con la juve. lo dico da abbonato da 30 anni in A e B a prescindere, ma tante famiglie devono tagliare e sinceramente tagli prima il non necessario quindi anche lo stadio se devi. poi mettici pure la pay tv che col costo di un biglietto ti vedi magari in 4 5 la partita e il gioco è fatto, oltre a stadi con servizi indecenti. i bagni nella sud sono degni di Calcutta e nei distinti dove a volte porto mio figlio di 10 anni non è che siano molto meglio come i servizi di ristorazione seggiolini stretti etc, che a 40 euro extra che scucio quando porto il pargolo fanno girare le scatole se messi vicino ad impianti dove almeno ti siedi e vedi il campo intero. sono d’accordo che chi può si deve abbonare a prescindere dalla squadra. Lo scrivo e confermo in un momento positivo; mi abbono malgrado un presidente che non mi piace anche se ha allestito una squadra valida e la società sia ben gestita dalla dirigenza. sarei tifoso anche ci fosse di peggio di ferrero ci mancherebbe ma a me piace vedere le cose a 360 gradi quando non sono allo stadio e tifo a prescindere chiunque indossi la ns maglia. ci sono ancora tante domande e operazioni che in un paese con delle regole certe sarebbero chiarite e non lo sono, e nessuno se ne preoccupa più. ma siamo in Italia dove l’unica cosa chiara è che nulla è chiaro e allora accontentiamoci di vedere una buona squadra che gioca molto bene con un bravo allenatore che è già tanto. su altre cose capisco che sia poco producente quando le cose vanno bene parlarne ma quello che scrivevo qui anche lo scorso anno e gli anni prima lo confermo. In paesi con regole certe come Germania e Inghilterra metà dei proprietari o presidenti Italiani non avrebbero accesso alle squadre, da noi certe cose sono un optional non solo nel calcio e di questo ovviamente Ferrero, che non fa nulla di illegale, ma che certo grazie a buoni risultati dopo un paio d’anni di domande scomode ha visto le stesse praticamente sparire. I romani del resto dicevano panem et circenses un motto che funziona spesso alle ns latitudini. credo lo abbia capito bene anche ferrero e chi lo ha sostenuto in questi primi anni di presidenza. senza polemica alcuna ma non sono tra quelli che sparano sulla croce rossa quando le cose vanno male ma neppure che salta sul carro del vincitore come dice qualcuno quando le cose vanno bene. ci sono cose obbiettivamente che sono tutt’oggi non chiarite e a quanto sembra ora non interessino più, ma così funziona e va bene così.

    • ale scrive:

      Ti avevo già risposto nella discussione precedente. Fare il raccattapalle nelle partite della prima squadra è, in tutte le squadre di Italia Europa Mondo, un premio per i ragazzi delle giovanili. Tra l’altro trovo molto bello che i ns giocatori li coinvolgano nell’esultanza sotto la Sud dopo le vittorie. Perché privare i ragazzini di tutto ciò?

      Quanto alle come le chiami tu “raccattapalline” che già detto così sembra più una cosa da “Scandinavia” (il night di Sampierdarena non la penisola) io trovo che non c’entri niente con lo sport l’esposizione di corpi femminili a babbo in contesti sportivi. A meno che non si tratti di atlete. Forse la mia è un’opinione di donna ma allo stadio non siamo in poche.

      Per chi invece non ne può fare a meno c’è sempre lo “Scandinavia” per l’appunto..

      Avanti Sampdoria!

    • Kreek scrive:

      @Daniele da Rapallo

      Hai fatto bene ad abbonarti, anzi visto che stai portando bene, l’anno prossimo contribuirò ;)

      Scherzi a parte, bisogna saper guardare oltre le apparenze.

      Mi spiego: una Società come la Sampdoria, con questi azionisti di maggioranza, deve necessariamente giocare d’anticipo e provare a piazzare qualche APPARENTE scommessa.

      Apparente perchè chi sa di calcio, come chi nella Sampdoria ha il compito di scovare talenti (Pecini e non solo, per capirci), sa che gli Skriniar, i Linetty, i Torreira…per fare 3 nomi a caso, sono tre potenziali grandi giocatori…e li va a prendere al momento giusto e, in quel momento, (rispetto alla loro realtà del momento, sia chiaro: in Slovacchia, Polonia, Serie B), a peso d’oro.

      A questi vengono aggiunti calciatori come Praet, Zapata, Strinic e Ferrari (quest’ultimo in grande crescita). E la capacità di questa società (chissà se taluni riusciranno mai ad ammetterlo), sta proprio nella sostituzione del partente con uno, magari con caratteristiche diverse, ma almeno forte uguale oppure più giovane e, potenzialmente, anche più forte!

      Ad esempio Muriel: secondo me aveva raggiunto il suo massimo, dopo mille critiche (e insulti) tutti si erano affezionati (2 pere e mezzo nei derby vinti :) ), ,ma era, per lui e per la Sampdoria, il momento più giusto per andare. Ed ecco che arriva Zapata: stessa età, con esperienza in serie A, con caratteristiche diverse e… fortissimo (ma capisco che ora è facile dirlo…).

      Altro esempio: perdi Ilicic (scorrettissimo) e prendi un tale Gaston Ramirez, (che fra l’altro te lo stampa sotto la nord ;) ). Solo una Società operativa al 100% fa un colpo così.

      E in futuro ci saranno altre partenze eccellenti, qualcun altro smetterà…ma non disperare perchè giocatori come Andersen, Caprari, Kownacki e Verre, per fare 4 nomi a caso, fanno ben sperare!

  15. giuliano scrive:

    Perché nessuno si ricorda il fallaccio di lichsteiner su PRAET neanche un cartellino giallo e il rigore solo perché era la vecchia signora gli urli di higuain all’arbitro a che altra squadra sono concesse queste cose???? Suvvia è stata una gran bella sono stati schiantati.
    GRANDE SAMP E BRAVI TUTTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. SerAmsterdam23 scrive:

    Ciao a tutti,
    Bella partita e bellissima stagione della Samp finora! Godiamoci il momento, sia che i momenti meno buoni vengano sia che non lo facciano.
    La classifica sta diventando davvero importante con 7 punti sulla settima. Secondo me un banco di prova molto importante sara’ la Lazio, che e’ molto forte e che noi soffriamo particolarmente per la fisicita’. Un risultato positivo potrebbe davvero aprire a speranze impensabili prima.
    Come tanti tifosi, io ho spesso criticato questa societa’ per vari motivi. Forse, piu che la societa’ le mie critiche erano rivolte al personaggio Presidente. Sono molto contento di essere stato smentito perche’ il progetto evidentemente c’era ed ero io a non vederlo. Come sempre i risultati sono la misura migliore delle cose.
    Se il “prezzo” da pagare e’ solamente quello di accettare qualche comportamento stravagante per la mia sampdorianita’ ma ben venga! Le mie preoccupazioni su Ferrero (e le conseguenti critiche) riguardano altri aspetti. E su quelli anche dei buoni risultati, non mi renderebbero cieco. Pero’ come detto, a me piace essere smentito…

  17. robmerl scrive:

    questa squadra è lo specchio del suo allenatore – umile, tenace, coraggiosa.
    Peccato che a giugno se ne vada torreira (l’ha già detto il suo agente bentacour).
    Cominciamo a fare la colletta per arrivare a 25 mln:-))

  18. Tommy scrive:

    ESTASI.
    Questa partita è stata da me tanto attesa.
    L’anno scorso ero stato ricoperto di critiche, perché mi ero arrabbiato per l’ennesima consecutiva sconfitta in casa contro la Juve. Forse a ragione, ma il mio orgoglio mi diceva che almeno fra le mura amiche bisognava tirar fuori con le buone o con le cattive, almeno un pari. Con l’aiuto del pubblico, con l’aiuto dei santi, dei martiri, con l’aiuto di chiunque, ma farcela.
    Quest’anno la vittoria contro la zebra me la sono goduta anche più del derby. Il che, per me, è una cosa impensabile.
    Stra-goduto per quel gol di fisico di Zapata. Miii che colosso ‘sto qui! Straordinario! Per alcuni era un paracarro…Ok :-) ma di gran valore!
    Ma ad un certo punto ho raggiunto l’estasi, quando c’è stato uno scambio vicino alla trequarti, dove i nostri giocatori hanno fato girare la palla come in un flipper. Confesso che mi sono venuti i brividi di gioia. Per la classe, per quella nonchalance, quella rilassatezza con cui l’hanno fatto. Che nello sport significa Arte, sublimazione dello sforzo fisico, vertice di congiunzione determinato da collaborazione e tecnica.
    Una delle più belle domeniche che ricordi, dal punto di vista calcistico.
    Mi ha ricordato l’ineguagliabile, indimenticabile vittoria per 1-0 con gol di Mauro Ferroni nell’83 (credo). Ero nella Sud e al gol di Mauro era venuto giù lo Stadio. Giocavamo contro la Juve più forte di sempre: in pratica la Nazionale italiana campione del Mondo, più Michel Platini!
    Grazie SAMP, Grazie Ferrero! (sempre sostenuto, fin dagli inizi e nelle difficoltà).

  19. Edoardo scrive:

    Belin grandi ragazzi e bravo mister, metter sotto gli zebrati è sempre un gran bel godimento. La difesa mi pare migliorata con l’innesto di Ferrari e se regge così fino alla fine possiamo sognare in grande. Se a giugno non smantellano questa squadra potrebbe diventare il nuovo Napoli, mi piacerebbe vedere Torreira ancora per qualche anno a Genova, ma mi rendo conto che sarà difficile. Avanti così, bravi tutti.

  20. ILPAZZO scrive:

    Ci rendiamo conto che al 91emo eravamo 3-0 contro la rubentus????
    Io allo stadio chiedevo se per caso stessi sognando?
    E non importa se per riaprire la partita c’è voluto l’aiutino dell’arbitro!!!
    A casa gobbi, che goduria che soddisfazione!!!!!

  21. luca scrive:

    ora andiamo in massa a Bologna (io sono già organizzato) lo meritano veramente dal primo all’ultimo componente di questa “banda” di fortunati (cosi come oggi ho sentito spesso !!!!!) vorrei solo sottolineare oltre ai grandi meriti dei soliti Zapata (impressionante la forza fisica) Torreira (Verrati chi ??????) Quagliarella (come giocatore non ci sono più parole ma anche un signore) ieri per rispetto della sua ex squadra non ha esultato ( spero che capiti altre volte se questi sono i risultati : 3 assist) ma vorrei sottolineare il campionato di SILVESTRE !!!!! un gladiatore dietro e con lui sono cresciuti Skriniar, Regini (centrale era più sicuro) ed ora Ferrari !!!!! grande MATIAS !!!!!!! sono d’accordo adesso se capitasse qualche incidente di percorso non iniziamo a criticare, a sputare sentenze velenose , NON siamo diventati di colpo il Real Madrid !!!!!!!

  22. Jetta scrive:

    Non so se sono più patetici, ridicoli e meritevoli di compassione gli juventini (che si lamentano dell’arbitraggio dopo i falli su Praet e Torreira, dopo che il 1 tempo già scaduto è stato allungato per consentire loro di finire l’azione, dopo i 5 min. di recupero) o i bibins 3ultimi (con un rinviato a giudizio in squadra) che invocano la fortuna (dopo che loro con la Juve passarono in vantaggio grazie ad 1 autogol e una decisione errata del Var) …direi i bibins…come dal 46…

  23. vincenzo scrive:

    Godo come un riccio! (?)
    Ottima squadra e splendida giornata di intense emozioni!, gioia unica!!. Sarò di parte però permettemelo: la “v.s.” ha tantissimi tifosi dappertutto, ieri ero circondato…ma è proprio una tifoseria senza identità.. .
    Adesso bisogna blindare il 6° posto: va bene così…anche perché a fine gennaio “li avremo alle costole…” (dicono loro…)

    Forza Sampdoria

  24. livio scrive:

    Che gioia vedere uno stadio impazzire ed esultare per una vittoria così bella!!
    Sembra di tornare alla Samp delle Coppe…..alla Samp di Paolo Mantovani!!!
    Erano i tempi in cui anche la Juve se lapassava male a Marassi
    Però una cosa mi rattrista in questo calcio moderno….Ho letto le dichiarazioni di Betancour ( procuratore di Torreira). Dice ” Resterà sino all’estate. E poi lo attende una società di grande prestigio…”
    E all’indomani di una vittoria così bella, non posso immaginare una Samp senza il suo piccolo grande regista!!

  25. Ferolandia scrive:

    Ciao Paola,

    che dire bella Samp.
    Squadra compatta che lotta e soffre ma gioca, soprattutto gioca a calcio.
    Poi sarà lunga e avremo dei momenti difficili o dei passaggi a vuoto durante la stagione, ma godiamoci il momento e pensiamo una partita alla volta ed a fine Marzo inizio Aprile vedremo dove saremo e finalizzeremo il nostro obbiettivo. Fino ad allora non facciamo calcoli o previsioni.

  26. maverick scrive:

    L agente di Torreira:
    In estate faremo un trasferimento importante. Ma non a gennaio. Sarebbe un peccato portarlo via. Ne abbiamo già parlato con la Samp….

    Belin ma dire solo: a Gennaio non si muove… Quest’estate valuteremo con la Samp

    Era troppo facile?Per carita il giocatore sta dimostrando di impegnarsi tanto e pure piu di prima ed e’ ovvio che deve giocare bene per poter poi far valere la sua forza contrattuale ma avere gia ora la certezza che andra’ via… Uffa! Saranno le regole del mercato..sara’ che i procuratori sono sciacalli ma…

  27. luca scrive:

    mi scusi Paola potrei fare una domanda (anche se visto il momento sembrerebbe fuori luogo)? Ma Torreira la prossima Estate andrà via (perche sarà cosi) per soli euro 25 mln ????? che sono sempre una bella cifra ma visti i prezzi delle altre SUPER PIPPE Campioni (Verrati ne è l’esempio vivente ) sarebbe come regalarlo !!!!!! per me attualmente ne vale minimo 40 , è d’accordo ?

  28. P.SOLARI scrive:

    Si rischia ( incredibile ….. ) di ripetere ancora una volta gli stessi complimenti al ns.
    grande mister Giampaolo ed ai ragazzi , un inizio di campionato strabiliante con prestazioni ben oltre tutte le piu’ rosee aspettative. Poi mettere sotto in tale maniera la “grande” Juve e’ una goduria immensa ( risultato bugiardo, doveva restare 3-0 per quel che si e’ visto nel secondo tempo ) , e Chiellini a dire che meritavano di vincere loro ….. ma era sul campo o che ? Sul podio il Capitano, inesauribile, Zapata ( ora come ora chi lo ferma ? ) , e Torreira che oltre al resto si mette pure a segnare ….. :0))
    Poco sotto Ramirez ed i due centrali ( bravo Ferrari ad inserirsi, manca sempre un golletto di Silvestre ……. prima o poi ) . Peccato per l’ infortunio di Praet, grazie all’ entrataccia dello svizzero, impunito , uno dei vari errori dell’ arbitro, ancora una volta tra i peggiori in campo.
    Che bella la festa a fine partita ! Grazie ancora al Mister ed ai ragazzi !!!

  29. Sand66 scrive:

    La Samp sta superando le mie più rosee aspettative e devo dire che sono stato sempre ottimista.
    Si dirà che la Juve l’ha persa e non che noi l’abbiamo vinta ma sapete una cosa? Chissene frega!! Erano anni che non mi divertivo così, nella parte centrale del secondo tempo alle zebre girava la testa, apparivano frastornati e imbarazzati (anche i commentatori devo dire) sul gol di Ferrari (quello che non è all’altezza di Skriniar) difesa bianconera imbambolata che invocava un fallo di lesa maestà mentre veniva insaccata.
    Che dire, il gioco e lo schema sarà pure poco vario ma è tremendamente efficace, concediamo, è vero, ma creiamo il doppio e gli interpreti sono incasellati perfettamente.
    Un appunto al “solito” arbitraggio in salsa vecchia signora, Lichsteiner su Praet ha fatto un intervento criminale che ha costretto Giampaolo alla sostituzione e non ha preso neanche un giallo, il secondo gol della Juve è viziato sempre da un fallaccio non sanzionato su Zapata e che dire sul rigore concesso? sono andati tutti e due sulla palla senza prenderla, è difatti inizialmente non era stato concesso.
    Comunque in alto i cuori e avanti il prossimo, piedi per terra e pedalare (atleticamente siamo mostruosi) l’Europa è alla portata, la Champions ancora no.
    Forza Doria sempre e comunque.
    Siccome porta bene continuo a dire che la Samp ha fatto la Samp!!

  30. alan scrive:

    Subito testa al Bologna. Se saremo continui anche su campi solitamente ostici si potrà sognare davvero.
    Ps. Zapata sempre più paracarro, eh?

    • Piernotto scrive:

      Oh belan….io sogno già col Viper…..mica aspetto il Bulogne per fantasticare……occhio che sto post mica piacerà a Ciccio eh? Delete delete presto:-)

  31. giovi scrive:

    Tutti i giornalisti a raccontare di una partita persa dalla Juve e non invece vinta dalla Samp…. bah forse è vero …lo stile Juve , quello di buttarsi a terra per procurarsi rigori inesistenti, quello di accerchiare e insultare l’arbrito ad ogni occasione ,quello di picchiare come macellai e restare impuniti ,si quello stile ha….PERSO !

  32. Fra Zena scrive:

    Comunque vada la stagione questi tre mesi passeranno alla storia. Record battuti a ripetizione e vittorie di prestigio. Grazie a tutti per questi momenti. Sabato se riesco vado a Bologna, spero saremo in tanti. La mia impressione e’ che lo scorso anno fosse più la Samp “di Giampaolo”, quest’ anno invece sono alcuni giocatori che stanno facendo la differenza: torreira,silvestre,ferrari,strinic,Zapata stanno giocando a livelli altissimi. Complimenti alla società che ha scelto bene i nuovi e ha saputo tenere l’unico (torreira) davvero imprescindibile. Avanti così, quest anno possiamo davvero divertirci

  33. The Nightmare scrive:

    Prade’ vattene
    Osti vattene
    Romei vattene
    Ferrero vattene
    Giampaolo vattene

    Ecco, adesso torno tranquillamente in clinica…..

  34. Matte Genovese scrive:

    Godiamoci il nostro momento magico, a Genova siamo rulli compressori, e quindi adesso , rispetto per la nostra grande Samp. Finalmente abbiamo un centrocampista di quantita e sopratutto di qualita, e che segna. . Vinto il derby, rullata la juve mi resta solo la voglia di battere il maledetto bologna . Grazie ragazzi, e avanti cosi.

  35. Marco- Verona scrive:

    Che Samp ragazzi! Questa vittoria ci fa tornare indietro ad altri successi prestigiosi. Avanti così ragazzi. C’è un sassolino nella scarpa blucerchiata che si chiama Bologna…
    Non dico altro. Fora Sampdoria!

  36. SANDOIA scrive:

    Mi sembra strano che nessuno abbia voglia di commentare questa Vittoria.
    Contava solo Vincere e ci siamo riusciti .
    Emozioni forti forse anche troppo dal prossibile 4 -1 al rischio del 3-3 in pochi giri di orologio.
    Sono in disaccordo con il post di Paola :allo stadio vi erano piu spettatori che nel Derby e nel Derby sembrava di giocare in Casa perchè noi tifosi il nostro lo facciamo eccome.
    I numeri possono essere anche freddi ma quando hai 2 punti in più del Real Madrid per esempio allora diventano caldi.
    Non mi và di parlare di Europa :se saremo ancora li a metà girone di ritorno ci penseremo ;ho visto il Sassuolo e Atalanta… non sò nemmeno se ci sono i preliminari e non aggiungo altro .
    Desidero vivere questo momemto con serenità tranquillità e voglia di Provare A VINCERE SEMPRE.
    Sono sicuro che non è così però anche la risposta a Michele può sembrare una gufata ? e non mi sembra proprio il caso.

  37. Max Samp scrive:

    HO visto una Grande Sampdoria ,compatta,unita ,corta nei reparti,cinica che sa’ far possesso e dopo colpire … anche squadre come la Rube .
    Non voglio parlare dei singoli che per mé hanno fatto tutti un partitone sicuramente la migliore da anni ma belin Duvan ragazzi é tantissima Roba !!!!!!!
    Non so’ dove si arrivera’ a fine stagione il campionato é ancora lungo ma io ci vado volentieri !!! Bravi Ragazzi Bravo Giampaolo e Brava la Societa’

    Forza Doria Sempre !!!

  38. bigrobby scrive:

    ieri sera a titi taka cesari, noto bibino di merda, ha parlato della partita dicendo: alla juve dovevano dare due rigori netti, oltre a quello che le è stato dato e due gol della sampdoria andavano annullati in quanti viziati da falli. concludendo dice: mi chiedo a cosa serve la VAR se poi non viene utilizzata.
    Dei falli dei gobbi non puniti nemmeno un accenno.

  39. Martino Imperia scrive:

    Che dire, questa vittoria contro la Giuve la aspettavamo da tantissimo tempo. E’ arrivata con un risultato clamoroso 3 a 0.
    Si per me è 3a0. Il finale non ha alcun significato. perchè le partite si chiudono con il 3°gol.

    Questa Samp è mostruosa

    Tra quelli che si godono il momento e quelli che predicano prudenza io mi schiero tra I primi.

    E voglio giocare al rilancio.

    Non più “adesso arriva gennaio ci vendono tutti si rompe il giocattolo”.

    Ma “a gennaio chi compriamo di fortissimo per esser ancora più forti e combattere fino all’ultimo?”

    E’ incredibile , non saprei come migliorare questa squadra!!! :) .

    p.s. volando basso, ma sempre di alto si tratta, conservare il 6°posto che vuole dire UEFA sarebbe un trionfo. ce la possiamo fare, ma occhio al pericolo Milan che figuriamoci se di riffa o di raffa non risalirà.

    p.s.2 La coppa Italia: a volte si creano delle situazioni favorevoli di tabellone . Non snobbiamola. possiamo mettere in difficoltà chiunque. poi se capita un incrocio ostico amen, ma proviamoci

    p.s.3 Come dissi in altro post, l’unica cosa di cui ho un pò paura è il poco turnover, ma finora I fatti e I numeri danno ragione a Giampaolo (alla Sarri).

    cosa ne pensate?

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Scusa ma, in teoria, si può sempre migliorare. Anche se Berezisky sta migliorando e si sta facendo (a me non dispiace…) tuttavia se avessimo un terzino destro equivalente al sinistro (magari con Sala via e Bere riserva..) sarebbe il primo e più logico tassello da inserire, capitasse l’occasione anche a Gennaio (pagando….). Non sarà così. Anche un vice-Torreira in prospettiva (magari giovane) non guasterebbe…

    • Marco scrive:

      quindi unibet non mi pagherà la scommessa di Siviglia liverpool? perché io ho messo pareggio, ma se le partite finiscono sul 3-0 ….

  40. Fabio scrive:

    Sul gol di torreira ho avuto un deja-vu con il gol di Ferroni in Samp-Juve 1-0 1982/83: posizione simile, stesso angolo, emozioni comparabili o quasi. D’altronde battee la signora ha sempre un certo fascino….

    • petrino scrive:

      in realta non e’ andata cosi’.
      Ferroni fece una discesa palla al piede dal centro campo lungo la fascia destra e convergendo al centro sparo’ la sua botta, mentre quell’ incapace di ulivieri urlava dalla panchina di fermarsi. Parole di Liam Brady pochi giorni fa.

  41. Pier scrive:

    Grazie Sampdoria.
    Una gioia immensa.
    Umiliare la rubentus , una finalista di Champions.Altra roba che battere quei meschinetti dei cugini.
    Grazie Giampaolo . E un grazie a Duvan che devo ammettere è un fior di giocatore.
    Io non so come finiremo ma ora siamo veramente una gran bella squadra.

  42. Pier scrive:

    Fare olè sul 3 a 0 ad ogni passaggio dei nostri senza che i finalisti di Champions e campioni d’Italia toccassero palla non ha prezzo.

    • Titti scrive:

      Meraviglioso commento…..ero nei distinti….brividi di un emozione incredibile. ….grazie ragazzi. …

  43. Stefano 1970 scrive:

    Partita quasi perfetta dove la differenza tecnico/atletica è stata annullata da grande sacrificio.

    Ho letto e visto servizi inneggianti a torti arbitrali subiti dalla Juve. Tutto puo essere in un paese come l’Italia.

    Due cose veloci:
    - per fare un passo in avanti occorre smettano di prendere cartellini per falli irrisori e comincino a picchiare e menomare I giocatori avversari. Mi sembra che le squadre forti facciano cosi.
    - Bernardeschi è un bidone (spostasoldi) incredibike

  44. Fulvio Vassalli scrive:

    Per divertimento mi sono letto i commenti dell’anno scorso Ottobre 2016.

    quelli dove si diceva che Skriniar era un giocatore da C, che Giampaolo non arrivava a Natale, che saremmo falliti, che Quagliarella non era più in grado di giocare a pallone, che al derby avremmo fatto una figuraccia, quelli che ironicamente chiamavano il mister maestro, addirittura uno che incensava Juric, che Schick era il nuovo Dichio, etc etc

    Il calcio è bello per questo :-)

  45. ricki68 scrive:

    Il gol di Ferroni dell’anno 82/83 (ero nella sud e me lo ricordo benissimo come ricordo anche che in quel momento è venuta giù la gradinata) mi sembra fosse sceso sulla fascia lato tribuna ed ha incrociato anche lui sul secondo palo, mentre Torreira si è inserito “a luci spente” nel mezzo imbeccato da Praet…comunque ha poca importanza.
    Di quella partita ricordo anche i lanci di Bready talmente “arquati” che uscivano e rientravano in campo (contro la sua ex squadra alla quale aveva consegnato lo scudetto tre mesi prima tirando un rigore da gran professionista)
    Infine ricordo anche che c’erano Platini e Boniek nella Juve ma Platini in quella stagione non era ancora quello vero…

  46. Mancio70 scrive:

    Stiamo vivendo realmente un periodo bellissimo, un sogno come da tempo non accadeva ma i piedi per terra sono doverosi anche analizzando alcuni aspetti importanti secondo me.

    Scrive bene la Moderatrice, speriamo ovviamente di no ma ci potranno anche essere fisiologicamente momenti meno esaltanti: chiaro che oggi le aspettative siano di un certo tipo ed è normale visto il solco che ci separa dal gruppo aspirante all’Europa league ma la Samp è partita con l’obiettivo salvezza e tutto quello che verrà dopo sarà comunque tanto di guadagnato.

    La Samp ha un valore aggiunto che risponde al nome di Giampaolo: la squadra lo segue, valorizza i giovani talenti, gioca un calcio propositivo a prescindere dagli avversari e la partita di domenica lo comprova.
    Io sono sicuro che con un diverso allenatore non saremmo dove siamo oggi e sono in sintonia con il giornalista Stefano Rissetto che martedì in trasmissione ha sottolineato come nonostante la squadra sia stata ancora una volta stravolta e per certi versi indebolita dal mercato il mister stia riuscendo in un miracolo sportivo.

    Giampaolo dicevo ma consideriamo anche un trend caratterizzato da una congiuntura favorevole e, senza il termine venga recepito in un’accezione negativa, fortunata che forse ci ripaga di momenti passati non particolarmente felici in questo senso;
    la Samp nei primi tempi, es.-Chievo-Genoa-Juventus, ha concesso molto ma ha trovato avversari che fortunatamente non hanno concretizzato occasioni clamorose: pensiamo a Lapadula o a Cuadrado su tutti…le partite potevano in quei momenti specifici cambiare radicalmente.
    Nei secondi tempi la Samp è salita in cattedra forse anche sorretta da una condizione atletica fantastica, complimenti ai preparatori, ed è riesce a spuntarla alla grande.
    La fortuna come si suole dire aiuta chi se la merita e la Samp la merita tuttavia va considerata anche la sua influenza quando si emette un giudizio il meno parziale possibile e per il tifoso giustamente è difficile riconoscerlo.
    Mettiamola così, oltre agli indubbi meriti non mi sembra di dire cosa inesatta se affermo che ci sta girando anche tutto bene.

    Io non amo Ferrero, sono cresciuto con Mantovani e Garrone che avevano ben altro stile e caratura umana nonchè imprenditoriale, quando lo vedo rabbrividisco e non voglio pensare ad alcune sue vicende passata ma soprattutto spero che la gestione della Samp non sia solo farina del suo sacco e ammetto che la presenza di Romei mi tranquillizza abbastanza.
    Carpe diem, mi godo il presente e che anche la fortuna continui a girare!

    La tremenda esperienza passata in Europa League, se dovessimo centrare l’Europa entrando direttamente, spero abbia insegnato qualcosa quindi poca rivoluzione a gennaio e giugno, posto che Torreira già partirà e soprattutto lavorare già da subito per trattenere Giampaolo artefice al 90% di questo momento magico.

    Ero allo stadio e il torello con la colonna sonora degli olè è stata un’esperienza che non dimenticherò mai.

    Ultima considerazione: non trovate che Viviano sul gol di Dybala abbia qualche responsabilità?

  47. sergin scrive:

    Secondo me una cosa che sta facendo la differenza rispetto all’anno scorso e’ che si sono individuati subito i giocatori giusti, l’anno scorso abbiamo perso punti in casa x il gioco orizzontale di Alvarez ed in difesa tra Sala, Pavlovic, Regini, le prime partite di Skriniar e Dodo’, di punti ne abbiamo persi parecchi contro squadre spesso inferiori a noi.
    Quest’anno abbiamo un trequartista funzionale al nostro gioco, Bereszinsky e Strinic sono piu’ forti di Sala e Regini (senza parlare di Pavlovic e Dodo’) e Ferrari non sembra fare rimpiangere Skriniar.
    Insomma l’esperienza dell’anno scorso e’ servita. In piu’ si e’ inserito un potenziale campione come Praet e Zapata e’ molto molto piu’ concreto e continuo di Muriel.
    E persino Quagliarella e’ migliorato rispetto ad un anno fa.

  48. Maurizio Arcini scrive:

    L’avete visto il primo goal subito dalla primavera? Ma chi ha scelto questi giocatori? Che figure di…. Ferrero sveglia si retrocede

SCONCERTANTI! E ORA UN BEL RESET

La disfatta di Benevento (perché se ne prendi 3 in mezz’ora, più due pali, contro una squadra che ha fatto

30 PUNTI E UNA PARTITA IN MENO: PUO’ ESSERE ANCORA UNA SAMP DA EUROPA

Per chiudere l’anno nel migliore dei modi la Sampdoria doveva fare solo una cosa: vincere. E l’ha fatto anche se

IL NATALE DEI RIMPIANTI

Andare due volte in vantaggio al San Paolo, segnare due reti al Napoli a domicilio, prima squadra a farlo in

NON ERANO CAMPIONI, NON SONO BROCCHI

La frase del titolo viene dalle parole in zona mista di Ferrari dopo la seconda sconfitta casalinga consecutiva contro il