E ora testa alle prossime due …

26 ott 2017 by Paola Balsomini, 32 Commenti »

Testa alle prossime due gare di campionato, cercando di imparare dagli errori commessi contro l’Inter. Da una parte si può dire che la Sampdoria a San Siro abbia buttato via  il primo tempo, dall’altra a Milano parlano di una squadra perfetta, l’Inter, che non giocava così bene da anni. Onore anche all’avversario, quindi, con una Samp che ha certamente ancora tanti errori da correggere ma a cui non manca il carattere. E poi il piccolo Kownacki ricorda tanto Schick, entra e segna. Dedizione e costanza nel lavoro. Forse un altro piccolo campione da far crescere. Ma, dicevamo, ora testa al Chievo perché la Sampdoria deve riprendere la sua marcia sfruttando l’effetto Marassi. Concentrazione alta, anzi altissima, perché subito dopo e’ in programma la gara più importante della stagione.

32 Commenti

  1. Heisenberg scrive:

    Testa al Chievo certo, sperando che non ci voglia un altro anno di tentativi per capire che Barreto è finito ed è piu dannoso di Alvarez

  2. Tommy scrive:

    Questo Kowa-qualcosa sembra veramente valido. Ha fatto un gol molto complicato.
    Sul fatto che erano anni che l’Ambrosiana non si esprimeva così, stendiamo un velo pietoso.
    Secondo me, siamo stati noi a consentirglielo. Ok?
    Con questa partita l’Inter comunque ha ammesso di essere fragile, non mi esalterei fossi in loro.
    Hanno da magna’ tanta pizza e bagna cauda prima di avvicinare Napoli e Juventus.
    Per le prossime partite quella col Chievo del feroce Maran, non sarò facile.
    Poi in quella dopo, non so con chi giochiamo. E’ una squadra di Calcio? :-)
    Scherzo bibino, La squadra ha raccolto poco per quel che gioca. Ma vi auguro di raccogliere ancor meno, nel giorno del Derby. Un bel meno -13, almeno…

  3. maurosampbolzano scrive:

    buondì Paola, io l’ho già esternato altrove (prendendomi indirettamente le solite rimostranze), ma mi piacerebbe sentire dai tifosi Doriani e da Te perché la Samp ha BUTTATO VIA il primo tempo,poi certo perdere a S.Siro ci sta eccome ma perché mettere limiti alla provvidenza e certamente non devo vedermi le cassete del 91 perché ho visto tutto di persona un salutissimo

    • maurosampbolzano scrive:

      grazie Paola l’importante è che almeno tutti abbiano sempre spazio e voce. è troppo facile così non pubblicare dopo 3 giorni ciò che da magari fastidio grazie qui ho chiuso visto che …va bene così

  4. Matte Genovese scrive:

    Buongiorno a tutti, e si che ci sta la sconfitta contro un inter davvero forte , la cosa che mi domando, e che mi fa pensare, e questo approccio alle partite in trasferta, gia palesato contro l hellas , udinese e martedi con la stessa inter….. entriamo in campo sempre dopo l avversario, e dopo arriva la reazione quando ormai il risultato e quasi segnato. Su questo mi pare che il mister debba lavorare ancora molto, per il resto bella bella samp quest anno.

  5. semolin scrive:

    partita giustamente persa, non parlerei di primo tempo regalato ma di 75 minuti regalati ad una squadra di un altro livello. L’unica nota positiva, abbiamo dimostrato che contro di noi se una squadra non da il 100×100 rischia seriamente di fare brutte figure. puggioni basta grazie

  6. Daniele da Rapallo scrive:

    La tua analisi è perfetta, senza contare che veramente si aveva la sensazione che con 5 minuti in più di partita, potevi pareggiarla…..
    Si perchè, io non so quante siano le ambulanze in Lombardia 5 0 6 mila ? Ma so, dalla faccia dei tifosi neroazzottu negli ultimi minuti, che ci sarebbero volute tutte per trasportare gli infartuati in caso di pareggio.
    Analizzando alcuni aspetti si evince sempre ciò che potremmo essere con un terzino destro “alla Strinic”, anche se Berezinsky sta migliorando costantemente.
    Non dimentichiamo inoltre che, il pur bravissimo secondo portiere, Puggioni non è stato certo irreprensibile sul primo goal di alcune ultime partite (Udinese, Atalanta ed Inter) contribuendo di fatto allo sblocco del risultato per la squadra avversaria.
    Bene così comunque…..ora ci aspetta una squadra ferita e per noi ostica, il Chievo Verona : altro esame di maturità.

  7. Daniele da Rapallo scrive:

    …Volevo dire Neroazzurri…..

  8. marco scrive:

    Linter quest’anno sembra che farà proprio un altro campionato, Icardi fa gol ogni volta che tocca 1 pallone, Perisic indemoniato, Vecino sontuoso.
    Quello che non si capisce è come mai continua a giocare Barreto titolare, dopo che Linetty veniva da 2 gol consecutivi tra l’altro.
    Forse la gara più importante della stagione, è tale solo per la moderatrice, per me è una partita come un altra.
    La SAMPDORIA deve ambire a posizioni nobili 6/9 posto in campionato, per quelli la il derby è la gara più importante dell’anno.
    PS: con tutti i disoccupati che ci sono a Genova, assumetene 1 che gestisca il blog , aggiornarlo 1 volta alla settimana non ha alcun senso.

  9. Francesq scrive:

    Kownacki uguale a schick? Mah, sento puzza di eresia… :)

  10. Fabio scrive:

    Se continuiamo a definire il derby (comunque da vincere senza se e senza ma) la partita dell’anno, vuol dire che non solo la squadra ma anche noi tifosi abbiamo seri problemi nell’alzare la fatidica asticella. Il tasso tecnico +gioco della Samp non è da ottavo posto, ma ben superiore. Se poi però la mentalità non va di pari passo, possiamo arrivare anche dodicesimi.

  11. robmerl scrive:

    serve più concentrazione dal 1′ al 90′ ma se il trequartista non sveltisce la manovra (come fa caprari diversamente da ramirez) le palle perse in quella zona del campo facilitano le ripartenze dell’avversario (pericolose sempre, micidiali quelle di inter juve napoli e roma se si trovano a giocare in campo aperto).
    Una samp corta e attenta se la può giocare con tutte

  12. Joe Kidd scrive:

    Siamo partiti bene ma poi Puggioni sulle 2 reti onestamente è stato insufficiente ed andare sotto a San Siro non aiuta contro una squadra superiore tecnicamente e fisicamente.

    Per il resto non faccio drammi perchè ci sta se non una considerazione: Giampaolo ho imparato ad apprezzarlo col tempo e i risiltati parlano per lui ma in una partita come quella di martedì in cui vai sotto non sarebbe stato meglio cercare di andare a riposo limitando i danni e cercando di riacciuffare la partita in un momento di calo avversario che poi c’è stato?
    Mi spiego: giocare sempre a viso aperto contro chiunque è lodevole ma in certi frangenti essere un po’ attendisti non è squalificante…magari perdevi lo stesso ma dopo il 1 gol si sono create praterie e la difesa era senza protezione.

    In ogni caso da apprezzare la reazione della squadra e la prestazione del polacchino…molto diverso da Schick ma scaltro, furbo e che si muove molto bene sul campo, ben strutturato fisicamente.

    Per il resto pessimo Puggioni anche con i piedi, Murru continua ad essere un acquisto poco comprensibile e comincio a pensarlo fortemente anche di Ramirez la cui carriera ad oggi è stata caratterizzata da discontinuità e pause piuttosto importanti che ne hanno impedito l’esplosione.
    Male anche Zapata.
    Caprari in quella posizione mi fa ricredere e sarà utilissimo mentre solita ammirazione per il Quaglia che sì sbaglia tanto ma segna, fa segnare e corre sempre per 2, un esempio.

  13. Stefano 1970 scrive:

    Tutte le partite sono importanti non solo quella dopo la prossima. O perlomeno questo dovrebbe essere il sano punto di vista di professionisti (quali I dirigenti ed I calciatori della Societa). Se poi il tifoso medio viene da anni condotto in un loop di partita.piu importante.dell’anno oppure predominio cittadino, etc …beh forse ci sarebbero da.porsi molteplici domande.

    Tornando alla.partita.con l’ inter ….poco da dire… hanno meritato nettamente I nerazzurri. Il pressing alto ha massacrato la fragilita tecnica.di alcuni giocatori.

    Questa estate.mi aspettavo grandi cose.da.Murru. Al momento mi sembra piu predisposto a spingere che a difendere. Speriamo migliori perche fino a quando non vedro il contratto di Strinic rinnovato non sarà risolto a medio termine il problema.sulla fascia sinistra.

    Ci sono,state.comunque note positive a Milano.

  14. Luigi scrive:

    Sbagliero’ ma secondo me l’Inter non è la grande squadra che stanno sbandierando prova ne è che se Giampaolo avesse schierato dall’inizio i 3 del secondo tempo anche se non c’è la contro prova non so se sarebbe finita cosi. La cosa certa è che siamo senza portiere e senza terzino DX dopodiché va bene cosi intanto l’obiettivo è un buon centro classifica e nulla più

  15. Massimo Pittaluga scrive:

    A mio avviso la samp a milano nei 90 minuti è uscita dignitosamente. primo tempo oggettivamente negativo e non solo per la bravura dell’inter ma anche per l’oggettivo basso rendimento di alcuni giocatori un po appannati per motivi diversi. Ramirez mi sembra in grossa crisi fisica, gli va dato tempo di riprendersi senza bocciarlo ma ora è un peso e si deve accomondare per un pochino in panchina. barreto delle ultime partite è un giocatore che è oggettivamente inferiore a Linetty e si è visto nelle ultime apparizioni. In questo momento Linetty per giovane età e rendimento deve essere il titolare con Barreto buon sostituto. Zapata e Strinic un po come Ramirez patiscono un poco ma sono risorse. Ho letto l’articolo del secolo che criticava appunto ramirez e gli esterni, ma diciamo anche che a mio avviso sia bere che murru ieri la maglia l’hanno sudata e non sono stati negativi. ragazzi davanti avevano candreva perisicic icardi e una serie di giocatori strapagati che qualche valore condotti da spalletti lo avranno pure. la samp mette in campo una buona squadra ma ieri il confronto skrinar ferrari pur discreto e icardi zapata era impietoso. noi abbiamo due buoni giocatori sorpattutto zapata loro un centravanti di livello mondiale e un difensore giovane tra i più forti in circolazione. pensare che seppur strapagati vendiamo sempre a 30 e prendiamo a 10 giocatori più forti di quelli venduti a 30 è dura. la samp è una buona squadra e lo ha dimostrato ieri con un ottimo mr e un impianto di gioco ben organizzato in più con giovani forti e anche il polacco sembra essere un altro giovano azzeccato. da qui a pretendere di poter lottare con chi le squadre le fa con i giocatori che si formano e poi si danno pronti o acquistano a suon di soldi è dura. a mio avviso la differenza tra samp e inter è molta meno sul campo di quanto non lo sia nel budget. loro sono più forti si è visto ma non ci hanno umiliati e sino alla fine abbiamo tenuto viva la partita. da questa squadra non è giusto chiedere tanto di più. ora chievo e derby. sono due partite fondamentali con due avversarsi difficili ma tecnicamente alla nostra portata. queste sono le partite in cui la squadra deve dimostrare di poter stare dietro alle sei sette squadre che per badget e rose dovrebbero staccarsi. la samp fino ad oggi ha fatto un ottimo campionato eccetto udine ma li è stata una partita disgraziata. una nota negativa senza voler essere critico è puggioni. nessuna critica al ns puggio ma la società se viviano non riprende bene a gennaio il problema portiere dovrà porselo perchè puggioni ha fatto bene il suo mestiere di dodicesimo e tante buone partite ma in porta abbiamo oggettivamente un punto debole rispetto ad altri reparti e rispetto ad altre squadre del ns livello. poi per carità Puggioni ha fatto meglio di quanto si potesse pensare e ancora grazie che ci fosse.

  16. Edoardo scrive:

    Ok l’Inter è più forte e ha vinto meritatamente, potevano farcene anche sei o sette, ma secondo me non si può giocare con una linea difensiva così alta quando devi affrontare gente come Icardi, Candreva e Perisic e poi Linetty in panchina (?) e Quagliarella che al di là dell’inutile gol in zona Cesarini ha sbagliato una marea di passaggi, cross fuori misura di 20 metri e una palla-gol clamorosa a metà del secondo tempo tirata alla stelle da due passi, per me serve un po’ più di umiltà da parte di Giampaolo perché pensare di imporre sempre a tutti il proprio gioco è un’idea assurda per una squadra di livello medio come la nostra, con le big (quelle vere) bisogna rinforzare le marcature e lasciare che gli attaccanti facciano gli attaccanti anziché spomparsi inutilmente a centrocampo, ripeto secondo me la lettura della partita questa volta l’ha sbagliata Giampaolo al di là del fatto che probabilmente l’avremmo persa comunque…

  17. Sand66 scrive:

    Dirò la stessa cosa che ho detto in occasione della partita con il Crotone.
    La Samp ha fatto la Samp… L’Inter in questo momento sembra inattaccabile, un po’ gli gira tutto bene (ma che uscita ha fatto Puggio sul primo gol?) un po’ gioca bene (primo tempo).
    Il rammarico più grosso è non aver contenuto il passivo la prima frazione perché poi, nel finale, gli interisti erano sulle gambe e si poteva tentare il colpaccio.
    La partita sembrava non preparata affatto perché Zapata in mezzo a due tir non riusciva ad incidere e Barreto proprio non ha i piedi da rifinitore (buon interditore ma poi…) sarei partito con le tre punte e Linetty al posto di Barreto e me la sarei giocata al massimo delle mie possibilità.
    Di positivo mi prendo i due gol rifilati che ridimensionano la sconfitta e il divario e la certezza di aver imbroccato un attaccantino giovane niente male.
    Di negativo metto qualche cappella di Puggio che, però, alterna a grandi interventi e una prestazione di Ramirez veramente sottotono.
    Ora testa al Chievo e speriamo di tornare a dire che la Samp ha fatto la Samp.
    Forza Doria sempre e comunque.

  18. Jetta scrive:

    Le partite da vincere sono ovviamente altre ma se non era per una serata storta del Puggio forse parleremmo di un ottimo punto.
    Molto confortante il secondo tempo.
    Avanti così!

  19. luca scrive:

    il Chievo (ancor di più dopo la sberla di ieri sera) è un avversario difficilissimo, scorbutico !!!!!!! spero nel reintegro in squadra di Strinic e Linetty (più vivo e funzionale del Barreto attuale) per il reparto trequarti Ramirez è forte (anche se forse stà pagando la NON preparazione) ma come si fà a lasciare fuori adesso un Caprari cosi ??????? Tutti a Marassi, ma andiamoci per davvero !!!!!!! e spingiamo la Samp alla vittoria , poi dalle ore 18 di Domenica penseremo a ……………………..

  20. livio scrive:

    Accantoniamo la partita con l’Inter, positiva per il carattere dimostrato.
    E’ però evidente il gap esistente con le squadre di 1^ fascia…è bene , in tal senso, non farsi troppe illusioni.
    Campioni e relativi milioni pesano, eccome, sulla bilancia del campionato!
    Tra le impressioni negative : mi rimangono molti dubbi sulla qualità dei nostri trequartisti (Gaston e Alvarez). Mi fido non completamente delle affermazioni di Giampaolo che attribuisce la poca vena di Ramirez alla preparazione sommaria, però…..anche i guru sbagliano. Ricordiamoci l’esempio di Dodò. E quando vedo giocare Ilicic mi vengono le paturnie!! Inoltre impiegare Caprari dietro le punte appare un ripiego; mi sembra che gli manchi il piede morbido ” da ultimo passaggio “.
    Capitolo Zapata: sino ad oggi un’altalena di prestazioni ! Mi sembra forte con i deboli (Crotone ..) e debole con i forti…..Certamente ha grandi mezzi ma, talvolta si estranea dalla realtà- Un po come faceva Muriel (sarà una caratteristica dei colombiani?)

  21. Master scrive:

    Vorrei commentare quanto sia squallido nel calcio a cui partecipiamo sportivamente e rivolto nella fattispecie a quei tifosi della Lazio e del suo presidente, visto quanto emerso a Roma,capitale di ignoranza e di ricorrenti manifestazioni di razzismo affinchè si risponda in maniera severa ed adeguata anche su questo sito perchè il calcio non è solo competizione sportiva ma un modo civile di esprimere dei valori morali e civili.

  22. Martino Imperia scrive:

    Pagelle:

    Puggioni: 5
    Berez: 6
    Silvestre 5,5
    Ferrari: 5,5
    Murru: 6 (A me non è dispiaciuto)
    Barreto: 5-
    Praet: 6
    Torreira: 5,5
    Ramirez: 5-
    Zapata: 5
    Quagliarella: 7 1/2

    Caprari: 6 1/2
    Linetty: 6
    Kovnazcky: 7

    Le mie critiche per questa sconfitta (in un contesto di ottima annata, di ottima classifica e di un mercato estivo con un avanzo di 100mln, centomilioni, ricordiamocelo sempre perchè è clamoroso) sono:

    1) credo che abbiamo un problema trequartista: Ramirez involuto, Alvarez lo si conosce, Djuricic sparito inspiegabilmente dai radar (e forse potrebbe tornar utile). Credo che in questo ruolo attualmente debba giocare Caprari fisso da adattato.

    2) credo che, non quest’anno che è da completare così, bisogna iniziare a pensare ad un portiere giovane per il fututo.

    3) Giampaolo, che considero l’artefice principale di questa ottima Samp, credo che in det situazioni dovrebbe non vergonarsi di appiccicare un uomo ai giocatori avversari più temibili: il 3o gol di Icardi non l’ho digerito.

    p.s. Quagliarella è sempre più il nostro leader, il nostro punto di riferimento, un leone che si sbatte come un 20enne.
    Io ho una paura, e lo dico ora in tempi non sospetti:

    che a gennaio possa finire al Napoli, che ha la coperta cortissima in attacco.

    Credo che se il Napoli chiamasse, in piena lotta scudetto e dopo tutto quello che cè stato, non si riuscirebbe a trattenerlo.

    Cosa ne pensi?

    p.s.2 Mi spiace doverlo dire, ma per ravvivare il blog bisognerebbe seguirlo ed aggiornarlo un pò più di frequente. per creare dibattiti, botta e risposta etc.

  23. Gio' scrive:

    Solita Samp….squadra discontinua e sempre sull’ottovolante,vince con il Milan prende complimenti a iosa e poi ne prende 4 dall’Udinese,vince a goleada con il Crotone,complimenti a iosa e poi ne prende tre a Milano dall’Inter.Questa discontinuita’ portera’ la Samp a fare un dignitoso piazzamento al nono o decimo posto ma nulla piu’.Per le coppe ci vuole continuit’a e questa squadra non si conferma mai..inoltre tra Udine e Milano la squadra ha subito 7 gol ,la famosa perfetta linea difensiva di Gianpaolo,che fine ha fatto?

  24. Paolo1968 scrive:

    Onestamente per 60 minuti ho visto una squadra che ci ha annichiliti oltre i nostri demeriti (qualche errore di troppo….) e che giocando così avrebbe annichilito chiunque.
    Questo non mi impedisce di pensare (sperando che non sia così) che Ramirez è un Alvarez 2 e che Barreto deve lasciar posto a Linetty.

  25. Doria65 scrive:

    Beh, sarebbe opportuno che il carattere lo tirassero fuori per 90 minuti…

    Comunque io valuto sempre nel complesso, e per ora il nostro campionato è da leccarsi i baffi.

    Continuo ad essere molto perplesso solo sul portiere.

    La vera batosta della settimana, per me, è essere stato battuto da Alan nella classifica di Piernotto.. Non me la dovevi fare Alan… Non ci dormo la notte…

  26. Maraschi scrive:

    Premetto che ho visto solo il secondo tempo (forse porto fortuna…) ma coloro con cui ho parlato che avevano visto il primo, mi hanno detto che abbiamo giocato in 10 (Ramirez praticamente assente) e che Linetty non ha assolutamente fatto rimpiangere Barreto.
    Col Chievo, vista la tipologia dei difensori, a parte Caprari dall’inizio, azzarderei il polacco, al posto di Zapata.

  27. Pier scrive:

    Primi tempi sbagliati Verona Atalanta Inter .
    Giampaolo ha colpe.Gravi se poi deve correre a fare 3 cambi a inizio ripresa.
    Grande tattico ma non è un buon valutatore di giocatori.
    Barreto ? Basta . Regini basta.Hai Linetty Caprari ferrari kownaki.
    La squadra titolare è quella messa contro il Crotone con Berez. al posto di Sala.
    A San Siro con quella formazione non avremmo perso.Loro erano stanchi noi no.
    E fai riposare Quagliarella non Zapata.
    Il derby per noi che abbiamo vissuto la Sampdoro di Mantovani non potrà mai essere la partita più importante dell’anno.
    Sento di più Samp Juve la domenica dopo.

  28. Jetta scrive:

    Ah una considerazione per tutti quelli che riterranno, a causa del turnover, Giampaolo unico responsabile della sconfitta (in trasferta a Milano contro una squadra imbattuta): dopo la vittoria schiacciante contro il Milan tutti invocavano la conferma degli 11 per la partita successiva…benissimo …furono confermati e perdemmo a Udine.

  29. Marco scrive:

    complimenti x la censura Balsomini, ma si sa voi siete il servizio pubblico . :D

  30. Matte Genovese scrive:

    ma i miei commenti sono sempre in attesa di moderazione ??? cara paola come rimpiango maurizio,,,,,,,,,,,,,,,,

Lascia un commento

Avanti un altro

A sto giro non si è scansato nessuno, a sto giro si sono scansati i tifosi che quest’estate hanno deciso

Tre su tre…

Tre su tre, non succedeva dal ’54. E’ la Samp dei record. È la Samp di Marco Giampaolo, che colleziona

Testa fredda, cuore caldo

La Samp di Giampaolo raccoglie un altro record, meritato, strameritato: cinque vittorie in casa nelle prime cinque di campionato sorpassando

E ora testa alle prossime due …

Testa alle prossime due gare di campionato, cercando di imparare dagli errori commessi contro l’Inter. Da una parte si può