Due punti persi

21 set 2017 by Paola Balsomini, 42 Commenti »

Due punti persi e non uno guadagnato. La Sampdoria torna da Verona con il rammarico di non essere riuscita a battere i gialloblù nonostante le tante occasioni, il palo di Zapata, il salvataggio sulla linea. Diciamo però  che è stata una gara dai due volti e che le scelte del turn over non hanno premiato Giampaolo visto che mella ripresa gli ingressi di Ramirez e del colombiano hanno cambiato la partita. Poi mettiamoci anche una bella dose di sfortuna chè, si spera, verrà controbilanciata domenica contro il Milan. Partita da non fallire, per tutta una serie di motivi e il turn over può tornare in cantina…

42 Commenti

  1. Massimo Pittaluga scrive:

    Paola concordo con te in toto su questo commento. non svenire visto che sono spesso critico (spero con garbo). partita giocata a sprazzi con tante occasioni sprecate, caprari che si mangia un gol, ramirez che centra di testa a porta spalancata un difensore, zapata che prima la mette fuori di testa da 3 metri e poi centra il palo ed un dominio tecnico evidente. il rischio poi su qualche svarione di prendere gol e ci mancava. però una partita così la giochi altre 10 volte e la vinci 10 volte perchè c’è stata anche una serie di sfighe ripetute. sul milan sono d’accordo. avversario che con noi raccoglie sempre più di quello che merita. mi piacerebbe per una volta che a raccogliere fossimo noi e loro a giocare bene. non ho accredine con montella non sono uno che fischia mai gli ex anzi di solito li applaudo perchè i montella e sinisa di turno specialmente da giocatori (montella solo da giocatore) hanno dato lustro alla samp. ricordo anche che dobbiamo recuperare una partita e quindi suvvia la situazione non è affatto male. col milan banco di prova importante. per fare risultato dovremo sfruttare le occasioni perchè di la non c’è il verona o il benevento. però col toro si è dimostrato che la squadra sa tenere botta anche con avversari di buon livello. credo che la prestazione la faremo poi sul risultato speriamo che per una volta ci giri bene viste le tante volte che è girata bene al Milan. prima o poi succederà.

  2. robmerl scrive:

    sono partite da vincere se non vogliamo arrancare sempre nei bassifondi della classifica.
    Mi faccio promotore di una petizione popolare per esodare definitivamente l’improponibile alvarez e sostituirlo in rosa con djuricic, MOLTO MOLTO più utile alla causa.
    Confido nel voto positivo dei fratelli blucerchiati per girare la petizione alla nostra dirigenza(giampaolo non ci sente)

  3. Joe Kidd scrive:

    Premesso che un punto in trasferta non è mai da buttare certamente contro un Verona veramente tanto imbarazzante e privo di alcuni titolari in difesa si poteva tornare con 3 punti in saccoccia.
    Primo tempo osceno, sembrava una partita da lega Pro.
    Nel 2 tempo i cambi hanno sortito l’effetto sperato: è aumentata la pressione e quindi le occasioni con buona dose di sfortuna tra palo e salvataggio sulla linea.
    I valori sono ben diversi ma è mancato l’approccio giusto e la grinta.

    Alvarez se c’era bisogno ha dimostrato per l’ennesima volta la propria inutilità.
    Caprari, il fortissimo sostituto di Muriel, si conferma giocatore… da Pescara: tra le altre cose ha un atteggiamento che non mi piace…lunga vita al Quaglia quindi; certo che a vedere la resa di Skriniar e pensare ci abbiano rifilato un giocatore anche poco adatto al gioco di Giampaolo fa specie.
    E Murru? 7 milioni…no comment, anzi da “ricostruire” come Dodò: fase difensiva questa sconosciuta.
    Bene Torreira invece come sempre, sottotono Linetty mentre Praet non mi è poi dispiaciuto, a parte una palla sanguinosa persa, anche se deve essere decisivo, a 10 milioni devi esserlo.
    Zapata ha sbagliato un’occasione facile ma la sua fisicità ha aiutato offrendo soluzioni diverse e aprendo il gioco sulle fasce.
    Ramirez è entrato bene, bel tiro poi neutralizzato da un portiere scarsissimo che ha fatto la parata della vita.
    Puggioni con i piedi è negato però ha fatto il suo.

    Tempo fa scrissi provocatoriamente che Regini era il vero sostituto di Skriniar…titolarissimo oggi infatti con Ferrari in panca.
    Quindi partito Skriniar gioca Regini e Ferrari in panca, Caprari non all’altezza di Muriel, Murru male.
    Il mercato è stato “salvato” l’ultimo giorno con Zapata e Strinic e sappiamo quanto il mister li volesse.

    Mi preoccupa un po’ rispetto all’anno scorso il fatto che anche un modestissimo Verona riesca ad impensierire la retroguardia…anche contro il Torino diverse occasioni sciupate dai granata.

  4. luca scrive:

    non mi sento di criticare (secondo tempo da 0-3 minimo) siamo stati sfortunati (colpo di testa di Ramirez e palo di Zapata ) ma a volte molto egoisti (Caprari nella seconda grande occasione aveva Zapata solo in area da servire per l’appoggio in rete) chiedo solo al mister a volte di limitare il turn over (meglio due punti in più oggi che le incognite del domani !!!!) con i rossoneri siamo stati troppe volte beffati oltre i nostri demeriti (anzi lo scorso anno fu una ruberia) ora Domenica spero in Gasto, Duvin, Fabio e in Dennis ! il diavolo cà preso per le corna ! a Montella (sportivamente parlando ovviamente) và fatto capire cosa ha perso lasciando Genoa ed il blucerchiato (anche se forse meglio cosi !!!) tutti a tifare , questa squadra in ogni caso lo merita!!!!!!

  5. Stefano 1970 scrive:

    Schierare Alvarez significa automaticamente giocare uno in meno. Non esserne consapevole è un limite del tecnico.

    Dal mio punto di vista erano meglio tre punti ieri che il miraggio di tre punti domenica che per carita ci possono stare var permettendo.

    Alla squadra mancano un paio di pedine per fare il salto,di qualita. Detto questo la.squadra è molto meglio di tante NON neopromosse.

  6. aston scrive:

    Non vorrei apparire esagerato formulando critiche nei confronti di una squadra ad oggi imbattuta e che non dovrebbe avere problemi per fare un campionato tranquillo.

    Tuttavia visto che parliamo di calcio, serenamente , esprimo qualche considerazione:
    e quindi:
    - a me Giampaolo non convince; squadra troppo leziosa e possesso palla fine a se stesso; con squadre che si chiudono siamo sempre in difficoltà; costante ricerca di penetrazioni centrali che per avere qualche speranza di riuscire avrebbero bisogno dei palleggiatori della Spagna. Inoltre continua a schierare nel ruolo di rifinitore Alvarez. Alvarez ( che piaccia o meno e a me non piace ) è un attaccante esterno, un attaccante atipico e non ha qualità alcuna per giocare rifinitore. Inoltre tratta il calcio come se fosse una scienza; posto che così non è se no tutti giocherebbero in maniere simili, sono portato a prendere ad essere diffidente nei confronti di coloro i quali hanno questo genere di atteggiamento. Il calcio è anche aggressività voglia, estro , estemporaneità e comunque ricerca di spazi che noi al di là di quello che cercano di fare gli avversari abbiamo sempre difficoltà a trovare. La nostra rosa ha il settimo monte ingaggi del campionato ! Non è possibile giocare contro una squadra francamente impresentabile come il Verona di ieri ( che oltretutto era privo di quattro titolari ) giocando un tichi taca molle come la panissa. L’Atalanta che di voglia ne ha, ha riempito il Crotone di goals. Per quanto ci riguarda nella gestione Giampaolo credo che abbiamo vinto con più di un goal di scarto una o due volte.
    Con ciò mi rendo conto del fatto che comunque Giampaolo è un allenatore con dei valori ( altro pianeta rispetto a Zenga ; ma rispetto a Zenga come allenatore quasi tutti sono di un altro pianeta ). A me però non entusiasma. Per capirci preferisco, e di molto, ,Sinisa.
    Praet da mezzala è uno dei tanti , un giocatore da sei più o sei e mezzo. Certamente non è neppure un rifinitore posto che non gli ho mai visto inventare nulla. Ora se si è investito così tanto o si riesce a tirare fuori quello che per ora è rimasto nascosto o meglio monetizzare.
    Murru: ieri lo ho visto molto meglio dopo i primi venti minuti. Anche qui bisogna tener conto che gli avversari erano modesti.
    Torreira molto bravo ma ,posto che tutte le volte il gioco lo facciamo passare da lui perdendo sempre tempo, deve riuscire a verticalizzare qualche volta di più.
    Silvestre: a Torino a me non è piaciuto. Ha sbagliato sia la posizione in occasione del goal di Belotti ( anche se la responsabilità di gran lunga maggiore è stata di Sala) sia la posizione in occasione del taglio di Niang quando ha preso il palo. Ieri buona la fase difensiva ma troppi errori in fase di palleggio ed anche lui lento a fare partire l’azione. Può fare, ed ha fatto, decisamente meglio.
    Bene Regini: da centrale è un discreto giocatore che può fare la sua figura in una squadra di centro classifica.

    • robmerl scrive:

      solo giampaolo si ostina a usarlo come trequartista; anche nell’inter lo mettevano esterno per tenere palla

  7. maverick scrive:

    Da un lato spererei che il turn over sia stato fatto per far rifiatare chi era stanco e non per fare punti col Milan… Meglio 3 col verona che col Milan secondo me.. E cmq meglio tre subito che FORSE tre col Milan.. Detto questo se siamo gia a dover far rifiatare i giocatori….
    Partita che di certo ci pone in credito con la fortuna e ad ogni modo la classifica e’ buona..

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao credo che tra sosta della nazionale, partita saltata con la roma in queste ultime 3 settimane se c’era qualcuno stanco è meglio che cambi mestiere,penso invece che GP pensava di vincere con la squadra del primo tempo, non pensando che con Alvares si giocava in 10 e lo si è visto dopo i cambi, ma se il dio del pallone dice no ..la palla non entra,peccato, ps speriamo che domenica lasci Beres ancora in campo,,

  8. livio scrive:

    Concordo del tutto con il Tuo commento.

    Dalla partita mi sembra sia emerso che la Samp, priva di Zapata e Strinich ,non sia molto meglio del Verona o del Genoa.
    Peraltro mi rendo conto come Caprari – valutato 13 milioni ???- non possa languire in panchina tutto il campionato , nonostante sia forse il maggior responsabile della mancata vittoria…. e nemmeno Linetty , o Verre, o Ferrari, che non riesco a capire come mai non venga ancora utilizzato . L’impiego di Murru ( anche la somma investita su di Lui fa rabbrividire!), e la sua prestazione poco rassicurante, fa capire le difficoltà di Giampaolo nell’operare le scelte di formazione. E’ certamente condizionato dalla necessità di far coesistere la necessità di schierare la miglior formazione con l’opportunità di far ruotare e soprattutto VALORIZZARE la rosa a sua disposizione…..Non è facile.
    Con la Samp ” A”, avremmo vinto facilmente….incamerando punti preziosi in vista della sfida con il Milan, La partita si presenta molto insidiosa , soprattutto dopo aver visto che genere di rigori siano stati concessi….. Var o non Var credo che a noi difficilmente sarebbero stati elargiti con tanta puntualità.! Spero di essere presto smentito, nella speranza di poter vedere partite sempre meglio arbitrate…..

  9. Sand66 scrive:

    Decisamente un passo indietro, ho rivisto la solita Samp che con le squadre inferiori scende in campo con sufficienza e senza voglia.
    Questa è la caratteristica che ormai è stata acquisita e non se ne esce, quando non c’è da mettersi in mostra i nostri non giocano.
    Peccato perché il Verona è squadra veramente gramma e i tre punti erano obbligatori.
    Alvarez inutile, Murru deve lavorare tanto e Caprari come attaccante è un oggetto misterioso visto che non inquadra mai la porta.
    Di positivo mi prendo il solito assist di Ramirez che ha messo Zapata davanti alla porta, Il quasi gol di Zapatone sul finire (stava timbrando per la seconda volta consecutiva) e il punto fuori casa (forse un anno fa questa partita si perdeva pure).
    Forza Doria sempre e comunque.

  10. francesco scrive:

    evidentemente i turn over non portano fortuna al mister anche se il punto in trasferta è sempre ben accetto e dimostra che la squadra c’è però…. dispiace lasciare 2 punti sicuri che fanno ottima classifica in vista dell’aeroplanino bellicoso al quale mi piacerebbe molto togliere quel sorrisetto ebete a fine partita,comunque la buona partenza è un ottimo segnale per il prosieguo del campionato.

  11. Luca Pavia scrive:

    Buonasera,
    per ora mi limiterei ad incassare con soddisfazione il punto arrivato, tra l’altro, dopo due trasferte consecutive nell’arco di tre giorni.
    Poteva essere una vittoria, non lo è stata. Forse è mancata un po’ di spregiudicatezza.
    Però la squadra mi è parsa quadrata e non l’ho vista sbandare come in certe partite dello scorso anno, soprattutto con compagini di terza fascia.
    Per capire se siano punti persi o guadagnati, bisogna anche decidere quale sia il vero obiettivo della stagione.
    In altri termini, se puntiamo decisi all’Europa, è ovvio che certe partite bisogna vincerle per poter emergere dal gruppone che si attestera’ dietro alle grandi, viceversa, se l’obiettivo è un campionato tranquillo (come dichiarato dalla dirigenza, per onestà intellettuale) allora il punto in trasferta, con media inglese mantenuta, è funzionale al progetto.
    Quest’anno sarà un campionato diviso in tre tronconi: tre o quattro squadre in lotta per lo scudetto, un gruppone centrale a ridosso di queste e infine sei o sette squadre a contendersi la salvezza, alcune delle quali veramente inadatte alla serie A.
    Pertanto, secondo me, Giampaolo dovrebbe osare di più e a volte proporre un gioco più spregiudicato.
    Opinione personale, ci mancherebbe.

  12. NYC scrive:

    Avanti Marinai, in paio di errori sotto porta ma buona prestazione , purtroppo vedo abbastanza male il Verona che con Benevento e Crotone sono le squadre meno attrezzate della serie A.

  13. Matte Genovese scrive:

    Io l avevo detto gia da prima che nn si doveva applicare il turn-over, con l Hellas bisognava mandare in campo la miglior formazione , e portare a Zena il punteggio pieno, sia per la modestia dei gialloblu, sia perche siamo solo all inizio e quindi nn mi pare che sia il caso di far riposare, nonostante domenica arrivi il Milan che e ben tuttaltra cosa del mio simpatico Verona, quindi secondo me Gianpaolo ha sbagliato di brutto. Quindi davvero tre punti persi , contro i rossoneri bisognera giocare una partita tutta cuore e corsa, cosa che nn mi e davvero parsa contro l hellas ieri sera, sfiga e pali a parte !!!!! Buona sera a tutti.

  14. Heisenberg scrive:

    Mah…io non sono un sostenitore di Giampaolo ma secondo me la scelta del turn over non é stata sbagliata. Abbiamo fatto rifiatare giocatori che ne avevano fisiologicamente bisogno x poi provare a vincerla nell ultima mezzoretta: e direi che ci siamo andati piuttosto vicino. Resta inspiegabile come possa ancora godere Alvarez di tutto sto credito quando altri giocatori tipo Djiuricic sono stati fatti fuori per molto meno. Avrei visto bene anche un ingresso del giovane polacco.

  15. Fra Zena scrive:

    Prestazione non buona,anche se ai punti meritavamo di stravincere. Va detto però che il Verona è davvero una squadra modesta. La verità è che non siamo da Europa, si può arrivare 8/9 se va tutto bene ma i primi sette posti li vedo lontani. Contro queste squadre facciamo troppa fatica. Vediamo domenica contro il vincenzino. L orario non ci aiuterà, bisognerà correre tanto e per noi sarebbe stato meglio giocare di sera,per non parlare dell’ atmosfera di marassi..speriamo almeno non faccia troppo caldo.

  16. Doria65 scrive:

    Purtroppo c’era da aspettarselo. Queste partite, dove potremmo facilmente fare un salto di qualità, 9 su 10 le canniamo…

    Primo tempo orripilante, secondo più che buono, con una dose di iella notevole. Prendiamoci il punto, con rammarico, e prepariamoci a cercare di togliere il sorrisetto a quel simpaticone…

    Firmato, un fascista da tastiera… (Questa poi….)

    • Piernotto scrive:

      Ma no belandi fascista no dai ……secondo me fai il duro dietro al pc ma hai cuore tenero di cioccolato:-) si scherza eh

  17. Doria65 scrive:

    Non è per mettere le mani avanti, ma….

    Valeri? Ho letto bene? Dopo i due rigori di ieri, quanti domenica? Siamo alla follia…

  18. Pier scrive:

    Concordo pienamente con lei.2 punti persi.
    Ma possibile ancora Alvarez ..mi me tastu se ghe sun!

  19. marco scrive:

    Fare turnover dopo 3 partite di campionato, tra l’altro dilatate nel tempo è pura follia.

    Fisime a parte vorrei fare i complimenti ad un vero infiltrato nelle fila blucerchiate
    alan scrive:
    19 settembre 2017 alle 04:57
    Ti sei sentito subito tirato in causa eh?
    Ps il Bentegodi…manco sai dove gioca il Doria , tu segui un’ altra squadra si sa. Già assaporavi la sconfitta per scatenarti e invece…

    Meno male che lo sai tu dove gioca.

    • Piernotto scrive:

      Belandi è un po’ confuso effettivamente l’Alan :-)

    • alan scrive:

      Genio avevi scritto dopo il Torino. .
      Continua pure a gufare per la prima sconfitta e intanto accontentAti dei pareggi per sfogare la bile dei sei punti sotto

      • marco scrive:

        Infatti dopo il Torino dove abbiamo giocato?

        tu sicuramente eri a marassi e smetti di fare il gradasso dietro un pc.

  20. Caste scrive:

    È’ mancata la determinazione e senza di quella, cara Samp, non si va da nessuna parte. Il Verona all’inizio era in evidente difficoltà psicologica oltre che tecnica. Se li avessimo aggrediti con più cattiveria, preso un goal sarebbero crollati e invece abbiamo gettato un tempo a passeggiare e loro hanno preso fiducia. Buone notizie da praet, berezynski e tutto sommato anche murru.inspiegabilmente male linetty e naturalmente il pessimo alvarez, ma questa non è una notizia… Ieri sera ho avuto la conferma che zapata non è meglio ma renderà molto più di muriel

  21. Lapo scrive:

    Cose che succedono… Magari sarebbe il caso di far tesoro di alcune considerazioni che, a mio parere, sono lampanti.
    Alvarez NON può sostituire Ramirez; non ne ha nè le capacità nè, probabilmente, la voglia. Non discuto il giocatore: magari in un’altra squadra, con un altro modulo potrebbe competere anche per il Pallone d’oro, ma in questa Samp in quel ruolo rischia di rovinare tutta la squadra… Nella rosa attuale solo Praet a mio parere può far rifiatare Ramirez (a proposito: ma che partite splendide sta giocando quell ragazzo!!!)

  22. Cicciosestri scrive:

    Premessa: adesso fioccheranno i messaggi e raggiungeremo numeri mai visti, torneranno i teorici della catastrofe e piangeranno tutti in coro dopo questi due punti buttati via … addirittura marco ha scritto dopo la partita all’una di notte …
    Riguardo alla partita direi che abbiamo avuto la conferma che purtroppo su Alvarez non si può contare, mentre da Linetty e Murru abbiamo avuto indicazioni in chiaro/scuro.
    In generale vedo molti margini di miglioramento in questo senso:
    1. Ramirez non è ancora al top e ha colpi tiri e assyst da campione;
    2. Strinic non è al top e crescerà ancora e abbiamo visto Torino che giocatore sia;
    3. Zapata come Strinic ma i suoi colpi li ha fatti vedere anche a Verona non essendo molto fortunato;
    4. Caprari crescerà e prenderà il posto ad un Quagliarella che non può reggere fino alla fine a questi livelli;
    5. Bereszinsky deve giocare, prendere sicurezza e sarà un miglioramento rispetto a Sala;
    6. La panchina darà un contributo sempre maggiore alla causa e ripeto di segnarvi i nomi di Ferrari, Verre e Kownasky.
    Confermo che sono stati due punti persi ma che abbiamo più alternative di gioco, come detto da Giampy, rispetto allo scorso anno e questo si è già intravisto nel secondo tempo di Verona.

    • Piernotto scrive:

      Belandi ma ancora prima di parlare della partita sei già lì a provocare gli altri come un troll :-) ma belan sei ossessionato…..e goditi la Samp….belandi anche le ore in cui uno scrive va a vedere ;-)
      Oh ma poi belle le previsioni eh ciccioadamus belandi…. non è che hai anche i numeri del superenalotto? Ah ah me le segno tutte e poi a fine campionato facciam i conti eh

    • Lollo scrive:

      Concordo !

  23. Stella scrive:

    Abbiamo regalato un tempo,poi con i cambi Ramirez ,Zapata che si stavano facendo sentire, si è inserita la sfiga,il palo di Duvan trema ancora.Se giocano alcune riserve la competitività della squadra cala sensibilmente.
    Tenere fuori Đuričić per Alvarez e’ inconcepibile.A volte non capisco come faccia ad impiegare così tanto tempo a vedere cose che noi vediamo subito, Bereszynski vs Sala è un esempio.
    Un punto in trasferta non fa mai male ma c’è un po’ di rammarico perché viste le occasioni clamorose create nel secondo tempo avremmo tranquillamente potuto vincere.

  24. giovi scrive:

    Senza voler togliere nulla a Zapata , chi ha cambiato la partita è stato Ramirez , l’unico errore, se si può chiamare così, di Gianpaolo è di continuare a credere in Alvarez che mi dispiace dirlo , è sempre più avulso dal gioco della squadra.

  25. Jetta scrive:

    Peccato, ma quanta sfortuna!!
    Il turn over era obbligato e dopo un primo tempo molle nel secondo la Samp è salita in cattedra meritando i 3 punti negati dal palo e da circostanze sfortunate.
    Due punti persi?
    No assolutamente, un punto in più ottenuto fuori Marassi.
    Ottimo ruolino in trasferta.
    Giampaolo mi piace sempre di più e anche questa Samp.
    Attendo la colata di fango da parte dei soliti.

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao Jetta sulla sfortuna siamo d’accordo, lo si sa che se il dio del calcio dice che non entra puoi stare li ad insistere fino a tardi ma è così,ma dato che è bello discutere sportivamente anche tra tifosi della stessa squadra,anzi è giusto e doveroso poter esprimere liberamente le proprie opinioni mi chiedo perché nonostante la sosta della nazionale, la partita non giocata con la roma secondo te il turn over era obbligato, abbiamo perso un tempo con un verona che aveva solo agonismo,e se permetti io dico che sono due punti persi e persi in malomodo visto che abbiamo favorito il verona con la nostra formazione, personalmente avrei voluto incontrare il milan con 10 punti, forse anche a te ti sarebbe piaciuto, ma si sa la fortuna dicono aiuta gli audaci e noi lo siamo stati solo per 30 minuti. pure a me questa Samp piace, ma a volte gioca solo con un modulo di attacco centrale che ci fa prevedibili e attaccabili di rimessa con la difesa alta.forse si gioca cosi perché mancano degli esterni che spingono o forse perché GP vede il calcio così, ma sicuramente con qualche accorgimento tattico non concordi con me che ci potremmo togliere molte più soddisfazioni. ciao Jett. da parte MIA non fango ASSOLUTAMENTE ma sempre forza SAMP

  26. Maraschi scrive:

    Di solito un punto fuori casa non mi dispiace mai…ma stavolta! La Fiorentina ha vinto a Verona 5 a 0!

  27. Piernotto scrive:

    Dai che domenica col Milan ci riprendiamo i punti lasciati a Verona.
    Dai scrivete che siamo solo a 25…belandi poi Ciccioadamus e Doria 65 si inalberano eh………e chi li sente poi….:-p

  28. petrino scrive:

    caprari, nomen omen !!!!!!!!!!!!!!!!!!

  29. Tommy scrive:

    Sono molto contento, ORA.
    Quest’estate non nego di aver avuto paura che non si combinasse nulla.
    Adesso vedo una squadra con molte variabili e anche pericolosa.
    Lasciatemi però essere ancora un po’ nostalgico: le accelerazioni di Ciccio Muriel non le vedrò più, i tocchi sopraffini alla ‘Federer’ di Schick nemmeno, e anche l’estro e la velocità di mente di Bruno Fernandes.
    Devo dire che anche altre squadre non stanno dormendo. Mi è capitato di vedere Bologna vs Inter e la squadra emiliana mi ha davvero impressionato. Ha giocato a mille all’ora e con un giovane, Verdi, che sembrava indemoniato, peggio di Suarez nei giorni migliori.
    La credevo una sicura candidata alla B e invece…

  30. Matteop scrive:

    Dei tre attaccanti che sono scesi in campo il più deludente è stato Quagliarella. Caprari si è costruito 3 occasioni e ha messo i due cross sulla testa di Ramirez e Zapata. 5 giocate potenzialmente decisive, è sempre nel vivo del gioco e fa un gran lavoro in ripiegamento. Muriel e Eder, per dirne due recenti, hanno avuto tutto il tempo di maturare. Caprari alla 3a partita con un gol e un assist all’attivo è già stato bollato come inadeguato.

  31. Maurizio Arcini scrive:

    Parto dal fatto che caprari e quaglia non possono giocare insieme, alvarez in allenamento é un fenomeno dice Giampaolo, allora fallo giocare il mercoledì con la primavera,…(scarsissimi) per la cronaca, prende 4 euro 5 gmaj da ùg

  32. Maurizio Arcini scrive:

    Parto dal fatto che caprari e quaglia non possono giocare insieme, alvarez in allenamento é un fenomeno dice Giampaolo, allora fallo giocare il mercoledì con la primavera,…(scarsissimi) per la cronaca, prende 4 euro 5 goal da tutti. Il Verona era imbarazzante a momenti riuscivamo anche a perdere, due punti gettati, ma non importa,ma quello che conta è starle vicino e sostenerla sempre e comunque

Senza storia

Che dire? Una partita senza storia. Un 5-0 che non ammette repliche, che non può far trovare nemmeno il pelo

Bentornata Samp

Un’altra rimonta, un’altra prova di carattere dopo un primo tempo da archiviare in fretta. La Sampdoria cancella la pesante sconfitta

Poco gioco, tanta presunzione

Era esattamente quello che non voleva Giampaolo: vanificare la bella vittoria sul Milan con una prova da “bassa tensione nervosa”.

Chapeau, Giampaolo

“La miglior partita da quando sono alla Sampdoria”. Difficile dare torto a Marco Giampaolo che con il Milan, nonostante si