Sette brutto

7 mag 2017 by Paola Balsomini, 223 Commenti »
Troppo brutta per essere vera. E infatti la partita con la Lazio è vera a metà perché condizionata dallo scivolone (soprattutto mentale) di Skriniar che ha atterrato uno scatenato Keita. Ma qualcosa di più si poteva fare: lo dicono anche i numeri visto che a Roma la Samp ha subito i due gol più veloci della stagione. Qualcosa quindi daL punto di vista della concentrazione non ha funzionato. Un’ultima statistica negativa riguarda la fragilità difensiva sui calci piazzati. Anche con la Lazio dopo i gol di Rodriguez e Acerbi, la Samp ha subito gol su un nuovo corner (con aiutino su colpo di mano di Hoedt) . Poi con la squadra ridotta in dieci uomini poco si poteva fare e difendono anche Giampoalo che ha tolto Schickm alle prese con una spalla lussata. Meglio perdere una partita che perdere Schick per le ultime tre. Di positivo c’è invece da segnalare la doppietta di Quagliarella, salito a quota 10 gol. Un bottino pesantissimo per un giocatore che a Torino consideravano già finito.

223 Commenti

  1. Joe Kidd scrive:

    Umiliazione indecorosa.

  2. marco scrive:

    Quando è stata l’ultima volta che abbiamo subito 7 reti , qualcuno ne ha memoria?

    Credo sia il peggior passivo di reti subite in un unica partita 7.

    Adesso col Chievo rischi di chiudere il campionato addirittura al 13esimo posto, masochismo senza senso.

  3. Marco risso scrive:

    Allenatore mediocre e sopravalutato,oggi ha sbagliato tutto,a mettere dodo’ che e’ incapace strutturalmente di difendere,a togliere Patrik Schick(che infatti ha protestato vibratamente)che era l’unico top player di questa squadra.Si fissa con questa tremenda linea alta che,come dice il commenattore Roberto,becca uno sproposito di gol.
    Non dimentichiamo che questo allenatore stava per essere esonerato dopo una serie negativa tremenda,arrivo’ la vittoria nel derby e salvo’ le penne ma..non e’ un allenatore da top club assolutamente,troppo “Talebano” troppo “integralista” non sa rivedere le sue opinioni e non sa dosare le energie degli atleti,dovrebbe passare meno tempo in sala video e’ piu’ tempo a insegnare come si tira un calcio d’angolo (visto che quelli assegnati a nostro favore si traducono in vantaggio per l’avversario) Certamente Gianpaolo restera’ ma..che finisca la prossima stagione sulla nostra panca,non ne sono per nulla convinto.
    sfortunatamente il ricordo qi questo campionato sara’ questa ultima serie con media retrocessione,questo restera nella memoria dei tifosi.Il maestro sembrava Inzaghi oggi ed ha impartito una lezione di calcio al cosiddetto “maestro “

    • Maurizio Arcini scrive:

      Concordo pienamente allenatore talebano calci d’angolo a favore mai un goal, i calci piazzati a sfavore una pena continua potremmo prendere goal da chiunque, però avere in porta uno che è senza braccia ha fatto la differenza, nell’occasione del secondo goal della Lazio linea alta, portiere alto… Ma dove era peggio

    • Maurizio Arcini scrive:

      Concordo pienamente allenatore talebano calci d’angolo a favore mai un goal, i calci piazzati a sfavore una pena continua potremmo prendere goal da chiunque, però avere in porta uno che è senza braccia ha fatto la differenza, nell’occasione del secondo goal della Lazio linea alta, portiere alto… Ma dove era puggioni ? Inchiodato sulla linea di porta, nello impreparato non esce mai, neanche nel golfo paradiso giocherebbe, solo che è doriano e allora…. Anche io lo sono ma ho porta faccio cagare. Dodó non commento ne la scelta ne il fatto che il mister lo abbia messo in campo, basta guardare il primo tempo… Da mani nei capelli, guardato l’orologio sperando che il tempo passasse in fretta, con Dodó non passa mai… 5 pere in un solo tempo.. Maestro di che Giampaolo allenatore debole con un solo modulo, testardo come un mulo solo a Cagliari puoi allenare con quella testa dura, forse li ti potrebbero adottare

      • Maurizio Arcini scrive:

        Una curiosità.. Alleno una juniores e sono passato da un 4132 al 4312 e ho copiato allenamenti e schemi del mister Giampaolo, non ne ho più vinta una. Nei calci piazzati a sfavore siamo la squadra che ha preso più goal e che ne ha fatti di meno. Che dobbiamo fare? Uno striscione con le statistiche?

        • Stefano_1970 scrive:

          Dipende!
          Il prossimo anno prova a copiare modulo, schemi e allenamenti di Allegri e se la tua squadra vincerà un numero significativamente superiore di partite la tua tesi avrà un valore direttamente proporzionale.

    • Stefano_1970 scrive:

      Anche io pensavo che con questa rosa e Mourinho in panca si potesse vince il campionato. Poi mi sono svegliato. Ed anche contento visto che almeno un gioco (vincente o perdente che sia) l’ho intravisto e che grazie all’eresia tecnica di Giampaolo il proprietario della squadra ha la possibilità di finanziarè la società e non portare i libri in tribunale.

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Concordo al 100% con il tuo post.Penso proprio che il presidente Ferrero si pentirà amaramente di aver rinnovato il contratto di Giampaolo,allenatore mediocre e con un unico sistema di gioco.

      • fede scrive:

        Robylevante, mi dici, per cortesia, un allenatore, adatto alla Samp, con un multisistema di gioco?

        • ROBYLEVANTE scrive:

          Adatto alla Sampdoria non lo so ma magari tu lo conosci; sicuramente Giampaolo ha un unico sistema di gioco e questo non lo dico solo io ma anche giornalisti,opinionisti e molti tifosi delusi dalla testardaggine delle sue scelte.

          • Stefano_1970 scrive:

            Concordo in parte.
            Senza terzini di spinta, senza centrocampisti di inserimento e senza centravanti ogni allenatore favi necessità virtù.

    • Marco62 scrive:

      Noi comunque non siamo un top club

    • alan scrive:

      secondo me a te resterà soprattutto il ricordo dei due derby persi, dai quali non ti sei ancora ripreso.

  4. Doria65 scrive:

    Che i giocatori e il mister sono andati in vacanza da un mese ce ne eravamo accorti…

    A qualcosa spero sia servito! Per esempio a capire:
    1) cosa succederà l’anno prossimo se a qualcuno venisse la malaugurata idea di schierare Regini centrale (a meno che quel qualcuno non sia il mister del Ligorna)
    2) che in serie A se giochi senza portiere fai queste figure
    3) che Dodò può fare tanti mestieri, ma non il calciatore

  5. petrino scrive:

    una figuraccia da cioccolatai.
    Uscendo skriniar Giampaolo e’ andato totalmente in confusione con sostituzioni e assetto tattico in campo cervellotici e sconclusionati e i risultati si sono visti. Ha detto che l’ unico responsabile e’ lui.
    Ha messo Sala a centrocampo e Linetty sulla trequart…………. bang bang
    7 goal erano stati presi negli anni 60, mi pare contro l’ udinese con sattolo portiere, che da quel momento fu chiamato settolo, e per lo schok subito fu ceduto al torino.
    Puggioni ha una buon scorza, ma purtroppo la macchia gli rimarra’.
    Comunque sono stati delle macchiette in campo.
    Doppia sfiga nel vedere poi che quel beccamorto di candreva si e’ fatto parare il rigore decisivo. E comunque icardi oggi ha fatto schifo per farci un dispetto.
    Il discorso che raggiunta la salvezza ci si siede e’ una bufala.
    Udinese e bologna hanno fatto partite gagliarde e sono sotto di noi.

    • marco scrive:

      Candreva ha fatto lo stesso con noi non più tardi di 12 mesi fa.

    • piero scrive:

      Candreva l’anno scorso lo sbaglio’ contro noi con la Lazio. E fu decisiva anche allora.
      Direi che ha pareggiato i conti…
      :)

  6. bigroby scrive:

    ricordando che alcune vittorie di quest’anno valgono senz’altro un campionato più che decente, e una salvezza in anticipo, considero il mister giampaolo un personaggio un pò arrogante, uno di quelli che pensano di aver inventato il gioco del calcio filosofeggiando quando parla con una giustificazione a tutto, e allora mister, visto che sono anch’io un mister , ecco alcune domande così tanto per imparare per diventare bravo……come lei:
    – siamo l’unica squadra al mondo che non gioca con due giocatori esterni d’attacco
    – abbiamo preso 22 gol su punizione o calcio d’angolo, mentre non ne abbiamo fatto nemmeno uno
    – i nostri centrocampisti non tirano QUASI MAI in porta, infatti non segnano mai, escluso poche eccezioni, senza parlare dei difensori
    – sala esterno, reggini o dodo terzini, praet mezz’ala, fernandez o altri mezze punte: ma perchè non cerca di cambiare una volta sistema di gioco così tanto per fare vedere che il mister è bravo
    – non pensa, visto che non abbiamo mai segnato, che torreira, bravissimo come regista, non è bravo a battere i calci d’angolo e le punizioni?
    - infine ieri quando sotto di due gol, ha tolto schick per fare entrare reggini

    • Doria65 scrive:

      Per quanto io detesti Regini, la sostituzione ieri ci stava. L’abc del calcio dice che se ti espellono un centrale di difesa togli la punta e metti un centrale. Magari si poteva provare Simic, ma si rischiava di bruciarlo….

  7. bigroby scrive:

    ho spento la tv e non ho più visto la partita.
    Spero che il prossimo anno inventi qualche cosa, in modo che, oltre a battere due volte quelli là, riusciremo a fare qualche cosa di divertente e divertirsi ancora di più.
    con ossequi

  8. alex scrive:

    Ottobre 2016 il coach disse ‘squadra da 12mo posto”. Lui lo sapeva! Basta incensare GPaolo ed i suoi discepoli!
    banda bassotti via da Genova

  9. NYC scrive:

    Brutta figura, 4 partite 1 punto non sono un caso , squadra in vacanza.

  10. Paolo1968 scrive:

    Di solito sono abbastanza tollerante, questa volta no.
    Non avevo mai visto prendere 7 gol, mai.
    Non mi importa come siano venuti.
    Credevo che non rovinassero una bella annata, invece hanno fatto come tutti gli altri anni: salvo qualche giocatina qua e là, hanno tirato i remi in barca, più indaffarati ad ascoltare i loro procuratori che altro.
    Indistintamente, per questa volta, mi sento di mandarli sentitamente a fan… accompagnati dai procuratori.
    E grazie anche a chi ha trasformato il calcio italiano in una torta che si dividono i soliti noti, lasciando le bricioline agli altri e facendo sì che i campionati siano finiti a febbraio….

    Poi magari mi passa….

    • marco scrive:

      La compiacenza dei tifosi ha sempre un peso specifico.

    • Lollo scrive:

      sottoscrivo ogni virgola !

    • Michele G. scrive:

      No Paolo, a me non passa. Ho un’età tale da ricordare, purtroppo, quei 7 gol presi dall’Udinese. Speravo di non dover vivere una giornata così.

    • Master scrive:

      Ho appena ,12 /5/17 ascoltato le idiozie sparate da quella specie di presidente per il quale dopo l’iniziale perplessità sulla sua assunzione ora provo solo sconcerto
      sulla sua dannosa proposta di gestione per il prossimo futuro .Ascoltatela tutti perchè il prossimo anno la previsione è di rinforzare i soliti noti o rimpinguarsi le tasche all’estero, con un allenatore già purtroppo confermato anzi tempo , diciamolo pure, un maestro con le orecchie d’asino,Spero che il presidente e le sue scelte sciagurate
      tolgano questa imbarazzante presenza che ci spalanca le porte alla mediocrità se non alla serie B.Se ne vada con le sue gambe prima di fare ulteriori danni all’immagine Sampdoria esercitando un ruolo che non è da tempo più suo come lui ben sa.

  11. Joe Kidd scrive:

    Partita veramente orrida di Puggioni, Skriniar e Dodò.
    Male anche gli altri eccetto Linetty e il tanto vituperato Quagliarella a quota 10 come Muriel e Schick.
    Ora aspettiamo l’adeguamento per Regini eh…
    La sconfitta a Roma con la Lazio la accetto, l’umiliazione no…7 gol sono veramente scandalosi.
    Peccato finire il campionato in questo modo.
    D’accordo come sempre con Rissetto.

  12. Joe Kidd scrive:

    Penso che a partire dalla partita di Genova ci sia molto materiale per l’ufficio indagini.

    • Sammy scrive:

      almeno oggi io penserei alle 7 scoppole che ha beccato la samp e non guardare in casa di altri…poi ci lamentiamo che i genoani guardano in casa samp su…

    • Fra Zena scrive:

      Candreva è meglio che non li tiri i rigori a Genova in primavera. Perchè, siamo onesti: anche l’anno scorso, quando era nella Lazio, non è che contro di noi avesse tirato molto bene…io non voglio fare illazioni senza prove, ci mancherebbe, ma è evidente che nel nostro campionato qualcosa non va. Evidenzio solo tre problemi: primo, il numero di squadre che non si giocano nulla aumenta ogni anno e questo non è un bene; secondo, i procuratori iniziano le loro manovre sempre più presto, a volte già a marzo, creando pericolosi conflitti o convergenze di interessi tra le società; terzo, in Italia nessuno vuole il sesto posto, quello che dà diritto al preliminare di Europa League di luglio. Questi sono i tre motivi per cui da aprile in poi accadono cose assurde: l’Inter e il Milan si bloccano, il Crotone e l’Empoli hanno un’andatura da Champions League, si vedono risultati numericamente roboanti (6-2, 5-4, 7-3…) e così via. La lezione da imparare è sempre la stessa: bisogna arrivare a 40 punti ad almeno 7-8 giornate dalla fine, perchè dopo può succedere letteralmente di tutto…noi lo abbiamo imparato bene nel 2011, ai bibini ques’anno è andata meglio. Pace, ci rivedremo il prossimo anno

    • Federico scrive:

      eh già,invece in Samp-Crotone e Samp-Palermo quest’anno in Samp-Carpi e Samp-Lazio dell’anno passato (toh anche l’anno scorso Candreva aveva sbagliato un rigore ah ma allora “Viviano lo aveva ipnotizzato”) il materiale per l’ufficio indagini era latitante..memoria corta..

    • Paolo1968 scrive:

      Vogliamo parlare del Crotone che ci batte in casa?

  13. Mauro scrive:

    E adesso il solito ritornello da Prade’ a Puggioni:Non sarà una partita a rovinare una grande stagione….Ma di quale grande stagione stiamo parlando??Di questa che chiudiamo (forse)per inerzia al decimo posto?Perché avremo anche vinto due derby e battuto Milan e Inter a San Siro ( abbiamo potuto constatare anche ieri la forza dirompente delle Milanesi)ma,per quel che mi riguarda,questa stagione me la ricorderò soprattutto per i 7 gol predisposizione dalla Lazio,per la sconfitta interna col Crotone,per i pareggi fort

  14. Daniele da Rapallo scrive:

    Un cappottino (da recocord anche per numero di reti) tagliato su misura che ridimensiona un po tutto. Potrebbe essere anche un 7 a 3 salutare (meglio che perderne 7 per 1 a 0) che fa rientrare coi piedi per terra un po tutti : società, giogatori, tifosi. Che ti fa capire i tuoi limiti; che ti fa capire che hai grossi limiti difensivi soprattutto a sinistra, ma migliorare anche nei centrali non guasterebbe al netto di una giornata storta.
    Ti fa anche capire che se vuoi migliorare in classifica puoi fare massimo un sacrificio, ma poi devi aumentare monte ingaggi per alzare l’asticella tenendo i migliori per un tempo leggermente maggiore riapetto a 6 mesi / un anno.
    Comunque una figura da cioccolatai, condita da una domenica dove un’altromiracolo (grazie all’odiata Inter…) non è successo per ora.

  15. Sammy scrive:

    VERGOGNATEVI

  16. Mauro scrive:

    ….fortunosamente con Palermo,andata e ritorno,Pescara Empoli ovvero squadre retrocesse o se la giocano.Quindi come vedi caro Prade’ non è solo una partita che pregiudica una stagione ma almeno una decina.E poi,in ultima analisi,la vergognosa partita di ieri.Avete infangato e disonorato la maglia che indossate….non ne siete degni. E se qualcuno e’ già con la testa ala prossima squadra con relativo ingaggio milionario avesse il buonsenso e l’onestà di rinunciare allo stipendio visto che non lo merita.E comunque andatevene pure all’Inter,Juve o dove cacchio volete.Non ci mancherete.Vergognatevi!!!!

  17. Mauro scrive:

    P.s.Un’ultima cosa Prade’ e compari,se volete parlare di una grande stagione riferitevi all’Atalanta la loro sì che lo è stata.Per noi l’ennesimo campionato nel limbo,classifica alla mano,senza infamia e senza lode.Squadra mediocre con personalità e carattere prossimi allo zero e una difesa penosa e imbarazzante.

  18. Massimo Pittaluga scrive:

    Ciao Paola condivido tante cose del tuo articolo, sia sulla concentrazione che sull’aver levato schcik ma c’è da sottolineare però realisticamente questo brutto finale di stagione. siamo entrati come se fosse un amichevole, maglie larghe dietro e pensando di giocare alla pari con la lazio sotto il profilo tecnico senza esserlo ed averne la cattiveria agonistica. se devo essere sincero il secondo tempo non l’ho visto giudico il primo. però è da sassuolo, fatta eccezione torino, che le prestazioni non ci sono. tutto comprensibile ci sta e ci mancherebbe ma questo registra anche dei limiti che vanno sottolineati. spero nelle ultime partite perchè vorrei vedere almeno la samp conservare la parte sinistra che si è meritatamente guadagnata ma che ora sta gettando via se non da una scossa a questo finale. sarebbe un vero peccato. spero ancora in un finale con un qualche bel risultato. ieri sinceramente la partita è stata approcciata proprio male e prendere 7 gol anche se in dieci è troppo ed è una figuraccia.

    • Paolo1968 scrive:

      Massimo, tu esprimi sempre (e meglio di me) il mio pensiero, ma vorrei aggiungere che è “tutto comprensibile”, ma non giustificabile.
      Quando sguinzagliano i procuratori o lo stesso allenatore quando va in conferenza stampa o Ferrero e Pradè quando fanno le loro dichiarazioni, son tutti ben bene sul pezzo a perorare la propria causa.
      Io vorrei che fosse chiaro a tutti i dipendenti della Sampdoria che questi finali di stagione sono da gente con mentalità perdente e basta. E che le stagioni si rovinano eccome, anche con una sola sconfitta del genere (che peraltro non è la sola nell’ultimo periodo).
      Scusate, io non pretendo la luna, ma l’impegno fino alla fine sì, a meno che da marzo tutti questi signori non vengano pagati coi soldi del Monopoli.

  19. Renzo scrive:

    Ho paura che siano già in vacanza… Adesso vediamo le ultime tre partite.

  20. piero scrive:

    C’è poco da commentare… In dieci dopo pochi minuti e sotto 2-0…
    Già avevamo zero stimoli e così sono crollati miseramente. Il problema comunque è anche strutturale. Ormai lo sanno anche all’oratorio che la nostra fascia sinistra è inesistente e come due domeniche fa il Crotone, anche oggi ci hanno messo in croce da quella parte. E poi belin prendiamo gol per la ventordicesima volta quest’anno da corner. A centro are gli avversari liberi di saltare… Ma una bella marcatura a uomo? Io mi ricordo che quando giocavo, sui corner si diceva sempre: “un uomo per uno!!!” E non ne restava uno libero… Boh… Sicuramente Giampaolo ha innumerevoli meriti per la stagione di quest’anno e le carenze a sinistra non sono certo colpa sua. Ma sui corner basta marcatura zona per favore… Basta!

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Le carenze a sinistra è ANCHE colpa sua! Chi è stato a chiedere la riconferma di “pippa” Dodò, perchè era una sua scommessa?Chi è che dice di guardare la palla e non l’avversario?Ieri, anche in undici, sarebbe stata una goleada visto che i vari Keita,Immobile e Felipe Anderson giocavano da liberi e saltavano sistematicamente l’avversario ,specialmente Dodò,che era sempre attaccato a Skriniar o Silvestre e la fascia era totalmente una autostrada.Come sempre,lo scienziato di calcio non è mai intervenuto,confermando così che quello era il sistema di gioco da applicare,

  21. luigi scrive:

    Troppo facile continuare a fare ammissioni di colpa campionato bello rovinato da un finale pietoso giocatori in vacanza allenatore con limiti enormi tra cui non saper dare motivazioni e calci nel sedere figure barbine in tutta Italia e qualche ala della tifoseria che si soffermera’ su qualcosa di morbido perché l’ambiente Samp deve essere soft così i giocatori percepiscono subito con chi hanno a che fare straviziati coccolati chissà poi perché questa esigenza da parte di molti abbiamo ancora molto da imparare vogliamo imitare le grandi ma siamo lontani anni luce dal loro modus operandi

  22. luca scrive:

    Buongiorno Paola non sono d’accordo, queste figure vanno evitate ! soprattutto dopo proclami di fine stagione di scie di profumo inebrianti da lasciare ! ha detto tutto il mister Giampaolo (che non era un fenomeno prima e non è un brocco adesso) “le responsabilità sono le mie ” giusto, giustissimo , questo è un allenatore che è un pò troppo presuntuoso ! non si può affrontare la Lazio con la linea difensiva alta , non si può insistere su giocatori tipo Dodò (mi auguro che sia fatto per creare un pò di mercato) o Regini (a proposito quando si ripresenterà il suo agente diamogli pure il cartellino) e poi perchè sostituire Schick ? lui deve sentirsi punto fermo del progetto (se si spera che scelga di rimanere anche il prossimo anno) e non si dica che il problema della spalla ha condizionato la scelta perchè nel caso non avrebbe avuto senso farlo giocare titolare ! secondo me anche questa decisione è stata un mezzo autogoal, non darei pertanto scontate molte cose per il prossimo campionato, occorre sicuramente rinforzare la squadra ma soprattutto un bagno
    di umiltà da parte del mister o il bel campionato di quest’anno potrebbe rivelarsi un boomerang pericoloso !’

    • Paola Balsomini scrive:

      Sono d’accordo, vanno evitate, ma la Samp e’ in vacanza, per quanto riguarda gli obiettivi, già da mesi, visto che era salva praticamente a gennaio ed è stata sul pezzo fino ad aprile

      • robmerl scrive:

        dei professionisti strapagati vanno in vacanza alla fine della 38° giornata, nin un attimo prima!

      • Marco62 scrive:

        E allora è da rivedere la formula dei campionati, non si può a Natale già staccare la spina sapendo già chi vince e chi retrocede

  23. robmerl scrive:

    la figuraccia può essere salutare se giampaolo capirà una cosa che hanno capito tutti tranne lui: contro certe squadre il suo scolastico 4312 con l’imbuto centrale è la ricetta per il massacro. è ora che si inventi degli schemi alternativi, per esempio il 4411 o l’uso delle fasce con i cross. Non possiamo prendere 1,4 gol a partita e farne 1,2.
    Svegliati Marco!

  24. angelo scrive:

    Alla fine di questo campionato, dopo tante prove positive ed un evidente salto di qualità della squadra, ci si attendeva una chiusura un pò più soddisfacente.
    Vero è che ci sono ancora tre partite per non lasciarci con l’amaro in bocca , ma mi pongo una domanda.
    E’ la ” ragion di stato ” che impone a Giampaolo di schierare ancora a Roma l’impresentabile Dodò? E’ più che evidente che con lui in campo saltano schemi, chiusure, diagonali…….siamo migliorati tatticamente persino giocando in 10!!
    Un mistero.!!…questo ragazzo dai piedi buoni sembrerebbe sceso al livello di un talentuoso semiprofessionista…..

    Alcuni appunti.

    I corner attivi: :
    - Torreira non riesce ad arrivare al primo palo…… è obbligatorio che sia ancora lui l’incaricato n^ 1, quando la statistica dimostra che non abbiamo segnato nemmeno un gol da calcio d’angolo??
    I corner passivi:
    subiamo regolarmente gol da queste situazioni. Un rimedio sarebbe anche, e non solo, il cercare di non concedere tanti calci d’angolo con la leggerezza che spesso ci distingue (vero Regini??)
    I terzini:
    è dura trovare una coppia di terzini ( compresi quelli di Palermo e Pescara) più modesti dei nostri. Sarà questo il primo settore su cui spero si possa intervenire. Con la speranza che dopo Dodò l’Inter non ci scarichi anche Nagatomo…..

  25. Alup scrive:

    Pesante sconfitta merito anche di Giampaolo che ha presentato una squadra deconcentrata con Dodo’ terzino e rischiato Schick. Dopo l’espulsione io avrei provato una difesa a tre con due punte , grandi meriti a Quagliarella che ha fatto reparto da solo e segnato due gol. Sono sempre piu’ convinto che Giampaolo sia un mediocre allenatore e che non meriti un contratto per ben tre campionati.
    Saluti

  26. Lapo scrive:

    Sarà ma. Me sembra che la squadra sia in vacanza da aprile… e questo non va bene nei confronti dei tifosi, della società, della regolarità del campionato e chi più ne ha più ne metta. Dopo essersi sperticati in elogi e complimenti alla squadra e all’allenatore, sarebbe bene fare un passo indietro, perché Giampaolo ha parlato di stanchezza e mancanza di stimoli, ma questo, in serie A, non dovrebbe essere consentito… almeno in una squandra seria…

  27. piero scrive:

    Ma poi belin…. ma può mai capitare che sul giornale locale (non riesco nemmeno a scriverne il nome) trovi tre righe tre di commento quando batti milan e inter in trasferta, ma una pagina di commento molto ben circostanziata con tanto di video, quando perdi 7-3 con la Lazio?
    Ma scherziamo? Ma ci prendono per il c..o?

  28. Paolo1966 scrive:

    Partite così non devono ma possono capitare.
    La Lazio in questo momento e’ forse la squadra piu’ in forma del Campionato e ha ottime individualita’. Se ti girano contro gli eposidi parti gia’ ad handicap, se non sei in giornata prendi pure l’imbarcata, come e’ successo.

    2 punti nelle ultime cinque partite comunque qualcosa vogliono pur dire.

    Il dato concreto e’ che dopo San Siro non siamo piu’ stati gli stessi.

    Peccato perche’ secondo me c’era spazio per salire ancora in classifica.

    E’ anche vero che nelle ultime settimane si e’ parlato sempre piu’ di arrivi e partenze e impeto e concentrazione vanno a scendere.

    Il Campionato a 20 da Marzo in poi per tre quarti di squadre diventa una serie di amichevoli

  29. Bubu1964 scrive:

    Brucia e parecchio aver preso 7 gol a Roma debacle coincisa oltretutto con la sconfitta dell’Inter a Genova….Comunque a parte tutto c’è da registrare la cattiva giornata di Skriniar(anche se mi sembra che nell’intervento sconclusionato ci sia anche una scivolata sul terreno di gioco che ha agevolato il tutto), di Puggioni a cui voglio un mondo di bene ma che ieri non mi è sembrato irreprensibile sui gol, dei soliti noti che non cito neanche piu’ . Ripeto brucia per l’elevato numero di gol subiti ma come dice il buon Quaglia che serva di monito per il futuro a questi giovani che devono tenere sempre alta la concetrazione perchè nel campionato italiano non ti regala niente nessuno.Bisogna imparare a trovare sempre motivazioni anche se occupi una posizione di classifica che ti porta a non avere piu’ stimoli, perchè se no vai incontro a queste figuracce che vanificano quanto di buono hai prodotto fin qui. Il mister ho letto che ha fatto un mea culpa sulla preparazione all’incontro, beh io rimango sempre un po’ come dire stupito dalle sue scelte sulla formazione ma soprattutto a gara in corso.Non sono stato d’accordo con l’impiego di Dodo’ che oramai ha dimostrato piu’ volte di non essere in grado di giocare in quel ruolo, non sono stato d’accordo sulla sostituzione di Schick (e non mi si dica che era per preservarlo dall’infortunio perchè se non era abile non doveva essere impiegato a prescindere)ma semmai si doveva togliere Diuricic in modo tale da tenere alta la retroguradia Laziale avendo il ceco in campo…Boh non lo so a me piace Gianpaolo come fa giocare la squadra ma a volte mi sembra che dovrebbe essere maggiormente consigliato (come quell’arogante di Sinisa che ha il “Tattico”).Queste sono considerazioni da tifoso ma la realtà è che forse, complice il caldo, le scarse motivazioni e la cattiva giornata dei singoli ieri forse avessimo giocato in 22 anzichè 11 il risultato sarebbe cambiato di poco.Cerchiamo di voltare pagina e rimettiamoci nei binari per finire al meglio questo campionato per programmare con serenità il futuro.

  30. Tommy scrive:

    A Tarquinia e ad Anzio ci sono delle belle spiagge, e con le pinne i fucili e gli occhiali ci si può divertire. Solo il Quaglia si era portato in vista di Roma, le scarpette di gomma dura.
    Domenica da dimenticare!
    Mentre la prossima col Chievo vengo a salutare Maran, che è uno degli allenatori che preferisco già dai tempi dello spareggio col Varese.
    Ora finiremo dietro anche all’Udinese?

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Bravo,hai detto bene:Maran! Questo si che è un allenatore che fa le nozze con i fichi secchi.Il suo calcio prevede sempre di verticalizzare e non certo di fare 10-12 passaggetti a centro campo con il risultato che,dal momento che Torreira,Barreto e Linetty hanno i piedi quadri,finisce di perdere il pallone(vedi in ultimo Sassuolo eTorino)e subire il goal.

      • fede scrive:

        Maran è l’antitesi del gioco del calcio : 11 dietro il pallone.Vedrai domenica che partita.

        • Tommy scrive:

          Sì, vorrei vedere un altro allenatore al posto di Maran, far giocare meglio quelle scamorze del Chievo…

  31. maurosampbolzano scrive:

    quando e se capiranno che non abbiamo una difesa da serie A (aggiungi anche le ferie in arrivo e i procuratori che sono in fermento) speriamo pongano rimedi per il prossimo anno.almeno 4 dietro sono da cambiare ma non con scarti strisciati,sperando che il resto non venga depredato dai condor pasa già giranti sul cielo blucerchiato.

  32. moussa dembele' scrive:

    Sei troppo morbida Paola, non sono affatto d’accordo con il tuo commento.
    Non si devono dare giustificazioni ad un gruppo che si permette di farci spernacchiare dall’Italia per aver preso 7 gol.
    I giocatori non hanno più motivazioni? Pensino a quelle che avevo io stamattina quando mi accingevo ad uscire per andare a lavorare
    L’allenatore vuole lasciare “una scia di profumo”, cito una sua affermazione

    • moussa dembele' scrive:

      L’odore che lasciano queste prestazioni e quello di un’altra sostanza (innominabile). Impari ad essere meno talebano e a cambiare modulo quando serve. A volte snaturarsi un po serve ad evitare un’imbarcazione o a portare a casa il punto della vita. Ora non ci serve ma ci dovessimo trovare in futuro in cattive acque vorrei che l’allenatore fosse capace ad “inventarsi” qualcosa invece che a cambiare le figurine sul medesimo scacchiere pensando che i risultato non cambi

      • moussa dembele' scrive:

        Imbarcata ovviamente. Qui la nautica non c’entra

        • Marco62 scrive:

          Anche la grande Atalanta ne ha buscato 7 dalla più scarsa Inter del dopoguerra……

          • marco scrive:

            Marco62, quindi per te la dimensione della SAMPDORIA sarebbe quella con l’Atalanta???????

            L’inter non è scarsa, non vuole assolutamente finire al 6° posto.

      • Paolo1968 scrive:

        Talebano va bene, ma quei giocatori in difesa sarebbero una condanna per chiunque. Che poi Giampaolo li volesse , avrei dei dubbi, compreso Dodò, probabilmente imposto per cercare di rimediare al solito scambio malsano con l’Inter…

    • Paola Balsomini scrive:

      Ho visto scempi tali negli ultimi anni che un 7-3 in dieci uomini mi lascia abbastanza indifferente

      • Massimo Pittaluga scrive:

        Paola però 7 gol sul groppone sono tanti. certo abbiamo visto filotti peggiori di questo basti ricordare lo scorso anno però purtroppo stiamo finendo male una buona stagione e sarebbe importante riscattarsi col chievo perchè in quanto a motivazioni dovremmo averne uguali a loro diciamo

      • Joe Kidd scrive:

        A Ferrero si perdona tutto…:-)

        • Paola Balsomini scrive:

          A Ferrero no, a Giampaolo dopo che mi ha fatto divertire così tanto quest’anno, beh si’ perdono tutto, anche 7 gol

          • Master scrive:

            Non condivido e spero che le sue convinzioni vengano confermate sul campo, ma la vedo grigia perchè un allenatore si giudica per gli errori che fa e Giampaolo deve ringraziare alcuni giocatori che gli hanno tutelato la panchina, non la difesa sempre sbagliata nelle scelte e non solo.
            7 goal non si prendono e si devono pagare non con una conferma al ruolo di allenatore così’ lunga.Ma qui Presidente ed Osti hanno dimostrato i limiti per un futuro che non si annuncia da Sampdoria per come meriterebbero i tifosi come me nato nel 1945.

      • Alex scrive:

        Fantastica! Spero Che la cena la paghi la vipera!

      • Cicciosestri scrive:

        CONCORDISSIMO!

  33. Sand66 scrive:

    Una bella svegliata che riporta tutti con i piedi per terra.
    In questo momento la Samp è questa qua inutile sgranare gli occhi o restare basiti, abbiamo incontrato una squadra tosta, concentrata e con un’altra mentalità. Al momento noi stiamo traccheggiando e trotterellando in attesa di finire il campionato.
    Nella partita di ieri si sono palesati tutti i limiti di gioco, arriviamo fino a metà campo con 25 passaggini e poi il nulla perché le punte sono stramarcate e gli altri non tirano mai e tantomeno si inseriscono per dare alternative (vedi Lazio che hanno segnato in sei ).
    Penso che Schick sia un fenomeno perché le sue occasioni se le crea sempre e a Quagliarella bisogna fare un monumento per la grinta che mette però in avanti il gioco è quello che è. Il centrocampo non aiuta perché difficilmente saltano l’uomo (tutti incontristi) e dietro si fanno infilare in velocità come educande al primo ballo.
    La squadra ha mollato ed è tipico di chi non ha aspettative future con quella maglia, tutti bravi e tutti in partenza (vera o presunta) con la salvezza ottenuta ormai attendono fiduciosi gli sviluppi futuri abbagliati da contratti pesanti, belle macchine e veline da impalmare. Quest’anno ho gongolato molte volte, devo essere sincero, ma ieri mi sono incazzato notevolmente perché oltre a perdere abbiamo fatto una bella figura di mer…
    Saluti a tutti e forza Samp sempre e comunque.

  34. francesco scrive:

    L’inesperienza di skriniar è palese,quando la soluzione migliore era quella di lasciar andare keita in porta e poi non è detto che avrebbe segnato così saremmo rimasti in 11 contro11 pazienza per questo ma continuo a non capire le giravolte mentali di giampaolo sulla formazione e sui cambi…proprio adesso che la società sta cercando di trattenere shick il cervellone lo toglie ed è normale che il giocatore esca incazzato dopo aver anticipato i tempi di recupero quando si poteva togliere il serbo e poi insiste su regini e dodo senza contare pavlovic. Non si capisce se tutto questo fa parte di ordini di scuderia o è frutto della testardaggine del coach e poi basta gol da calci d’angolo e piazzati ma ci vuole tanto a far marcare a uomo in area sui calci piazzati??Spero solo che il prossimo anno la società lo prenda da parte facendogli capire che con determinate strategie non si va lontani,bisogna anche cambiare qualcosa nella strategia dfi gioco visto che ormai le squadre avversarie ci conoscono molto bene.Speriamo solo che pecini ci faccia qualche altro regalo visto che qualche pezzo buono partirà anche se mi sembra che siano tutti con la testa alle maldive…..

    • Faso scrive:

      Cmq se Skriniar il prossimo campionato sarà ancora dei nostri meglio non schierarlo in campo all’Olimpico; che sia roma o lazio la partita te la compromette…

  35. danilo scrive:

    Buongiorno, guardando al futuro,Sig,ra Paola saprebbe dirmi se il contratto a Prade’ e Pecini è stato rinnovato?Un mese fa circa…. Doveva essere una cosa imminente e scontata , ora con l’approvazione del bilancio il sig.Pradè non è stato neanche menzionato come persona delegata con poteri di firma (al contrario di Osti)
    La cosa fa pensar male o……è solo questione di tempo? Grazie

    • Paola Balsomini scrive:

      Non ancora, per Prade’ il rinnovo è scontato. Meno per Pecini a cui scadrà il contratto nel 2018. La Samp però gli ha fatto una super offerta…vedremo

      • angelo scrive:

        Cara Paola….Pradè e Pecini saranno sicuramente importanti, ma…..

        —-se Torreira continua a tirare i calci d’angolo (non arriva all’area di rigore!!)
        —- se cucchiamo 15 gol da calcio d’angolo…
        —- se non facciamo neppure 1 gol da calcio d’angolo
        —- se abbiamo per terzini Dodò e Regini
        —- se giochiamo irrimediabilmente SENZA ALI (il vecchio ed esperto DelNeri diceva ” senza ali non si vola.”…..

        di figure come questa ne faremo altre e numerose.
        Il mister ha preso troppo autostima e crede di essere un novello Mourino. E pretende di ” smontare e rimontare ” chi dovrebbe cambiare sport (ippica?)
        Un bel bagno di umiltà non gli guasterà sicuremente, con l’auspicio che possa abbandonare un pò quell’aria da filosofo conoscitore dei massimi sistemi , che ha assunto da un pò di tempo.
        E poi, bisognerebbe che i giornalisti (non Lei, per carità) accreditati agli spogliatoi, avessero un pò più dei cosidetti……Troppo facile osannare e riverire senza mai un pizzico di mordente….

      • NYC scrive:

        Pecini e’ il Top Player speriamo rimanga.
        Molti talenti del Monaco li ha presi lui.

      • marco scrive:

        Paola, ci sono un mare di post , miei in moderazione da giorni. Grazie.

  36. Giorgio68 scrive:

    So di attirarmi le critiche dei moltissimi (a cominciare da Paola)che giudicano Giampaolo un grande allenatore. Io così non la penso e il mio pensiero ho avuto modo di esprimerlo ogni volta che ho scritto qualche riga su questo blog. Vorrei riassumere il concetto dopo la pessima figura fatta all’Olimpico ieri.
    Giampaolo per me è un perfetto conoscitore delle teorie calcistiche ma un mediocre pratico. La squadra recita perfettamente sempre ma soltanto un unico copione ed è totalmente incapace di modificarlo in corso d’opera. Grande pressing a centrocampo, squadra alta e cortissima,schema 4.3.1.2, serie infinita di passaggi per il possesso palla, attacco per via centrale,marcamento a zona rappresentano i punti fondamentali del modo d’intendere il calcio del Nostro. Da questo (unico) credo calcistico derivano i problemi che sistematicamente si ripresentano partita dopo partita. Subiamo qualsiasi squadra che gioca sulle fasce, prendiamo ripetutamente gol su palle inattive(marchiamo a zona anche sui calci d’angolo!),se perdiamo palla a centrocampo siamo facilmente colpibili, giocando alti basta un lancio lungo per mettere in crisi i centrali di difesa con una punta veloce. Queste 4 o 5 situazioni ci hanno regolarmente punito durante tutto il campionato. E’ mai possibile non aver mai e poi mai pensato a qualche piccola modifica tattica? Non parlo ovviamente dei deficit strutturali (leggi terzini scadentissimi) che naturalmente se non li hai non puoi inventarli ma qualche accorgimento tattico che eviti questo costante ripetersi di situazioni in cui la squadra è alla mercè dell’avversario di turno un allenatore meno “talebano” dovrebbe saper mettere in atto.
    Un’ultima cosa : è davvero impossibile imparare a battere le punizioni ed i calci d’angolo ?

  37. Faso scrive:

    E come premio per la colossale figura di m…a due bei giorni di riposo, complimenti !!!!
    Un ulteriore ceffone in faccia ai tifosi, soprattutto al fiero manipolo blucerchiato presente all’Olimpico.
    Peccato era una buona stagione, ma dopo il misero punto nelle ultime 4 partite non vorrei si finisse nella parte sx della classifica e magari pure dietro ai mussi volanti…

  38. eraldoca scrive:

    Di questa partita vorrei solo sottolineare quanto importanti sono stati, benchè con qualche pecca, i due difensori centrali in questo nostro campionato. Giampaolo ieri ci fatto vedere tutti assieme il poker delle meraviglie: Dodo, vergognoso, Regini, imbarazzante, Pavlovic, inesistente, Sala, capitato per caso. E all’orizzonte si intravede già la nuova perla Nagatomo per il prossimo anno! Che acquisteremo dall’Inter per un bel pacchetto di soldi o magari lo inseriremo nell’affare?? Scick. Si perchè stranamente noi gli affari li facciamo sempre con l’Inter. Volete qualche esempio: Bonazzoli 4,5 milioni spariti nel nulla, Dodo 5,5 milioni, Eder 11 milioni credo ma non abbiamo riscosso neppure un nichelino perchè era in prestito per due anni e poi si vedrà… continuamo con Alvarez ricostruito a nostre spese per un anno intero in modo da permettere all’Inter di dimostrare che è integro e quindi incassare l’importo della vendita rimasto in contenzioso. Una persona maliziosa si potrebbe anche chiedere quale sia il nesso che fa quadrare tutte queste operazioni apparentemente poco facili da comprendere.In altre parole quando è il turno che ci guadagna la Samp? Scusate, ho divagato, questo 7 a 3 probabilmente mi è rimasto molto indigesto.

  39. marco scrive:

    Vogliamo fare un resoconto sui “fenomeni del mercato” ?

    Vediamo se sono veramente dei geni , come spesso vengono dipinti da molti giornalai.

    Capitolo terzini

    Dodò 4,5 milioni di euro (forse per mascherare la top vendita a cifre bugiarde di Eder)?
    Pavlovic , svincolato e appena retrocesso col Frosinone, osannato come grande assistman.
    Bereszynski 2 milioni di euro, di mediocri cosi c’è pieno in Italia a 200mila euro
    Sala 5 milioni di euro, sempre rotto e perchè pagarlo 5 volte il suo valore?
    Regini: già c’era ed era meglio perderlo svincolato ma tant’è gli rinnovano il contratto

    Direi che non ne hanno azzeccata 1 , compresa la cessione nel finale di de Silvestri, che non era e mai sarà un fenomeno ma alla SAMPDORIA , visti i terzini attuali , faceva la figura di fenomeno.

    Ora mi raccomando prendiamo Nagatomo , lo vogliamo fare un favorino all’Inter?
    Oppure Sosa per 7 milioni……che è quotato meno di 1 milione.

  40. luca scrive:

    cosa significa meno per Pecini ? lo sappiamo che se perdiamo questa persona è notte fonda ?????? ma è mai possibile che gli adeguamenti degli stipendi alle persone giuste li debbano fare quando ormai è troppo tardi (schick ora Pecini ) ?????i

  41. petrino scrive:

    ma quale vacanza , da gennaio e/ o aprile.!!!!!!!!!!!!!!! Queste affermazioni buonistiche vanno bene per la lega dilettanti.
    Questi signori………. sono pagati profumatamente per 12 mesi all’ anno.
    E non dimentichiamo le c…………..e fatte ieri dall’ allenatore, al quale e’ stato rinnovato il contratto con cospicuo aumento.
    Ma quali giustificazioni, povere stelle con la loro figura da pesciai.
    Che si siano fatti una cover?????????????

  42. fabrizio perfumo scrive:

    Cara Paola, lei dice che ha visto scempi tali negli ultimi anni da restare indifferente ad un 7-3 come quello di ieri.
    Io no.
    E per esprimerlo prendo a prestito, integralmente, le parole che mi hanno preceduto di Joe Kidd, Marco Risso, bigroby,paolo 1968, mauro, alup, moussa dembelè.
    Leggo sempre prima di scrivere e, stavolta, non potrei aggiungere altro.
    Grazie a loro.

    • Paola Balsomini scrive:

      tutti dimenticano in fretta, nel bene e nel male

      • maurosampbolzano scrive:

        ok Paola ci illumini, grazie io a parte la Zengata europea ( una vittoria della roma a Genova con super goal di totti) di batoste cosi arrendevoli non ne ricordo, da tanti anni garantisco

        • Paola Balsomini scrive:

          Ma il problema e’ solo il numero di gol presi ? Perché io di partite molto più vergognose, perse magati per 2-0, me ne ricordo tante. Devo elencare l’anno della retrocessione, il secondo Delio Rossi, il finale di Mihajlovic, Montella ?

          • marco scrive:

            Il finale di Mihajlovic sarebbe peggio di questo??? Ma veramente’???

          • Cicciosestri scrive:

            HAI RAGIONISSIMA! … gente senza memoria …

          • maurosampbolzano scrive:

            scusa Paola ma il discorso era dei scempi tali è ovvio che per chi legge il riferimento lo butta sul risultato, dopo se vogliamo parlare che nel corso di questi anni la Samp ha perso partite in modo diciamo ecco diciamo cosi…..allora cambia il ragionamento, ma non è questione di poca memoria come leggo altrove, è invece questione di intendersi e capirsi sul ragionamento. punto

  43. danilo scrive:

    a me non interessa piu’ di tanto aver preso 7 gol.
    A me interessa molto di piu’ che il mister si renda ben conto di alcune cose:
    1) non siamo capaci a battere un CORNER ..zero schemi da inizio anno.
    2) con Dodo’ Sala e Regini in campo non possiamo giocare manco in serie B
    3) con Linetty a segno ieri è l’ottavo giocatore di una ampia rosa che ha segnato. E gli altri soprattutto i difensori? E qui torniano al punto 1
    Speriamo che il buon Giampaolo sappia risolvere questi “piccoli”problemini
    Buone vacanze a tutti

  44. Giacomo San Martino scrive:

    Dopo la batosta il sito della Samp e’ irrangiungibile,capsco che abbiamo giocato (e perso) a tennis domenica,pero’..un po’ d’orgoglio che diamine!

  45. giuliano scrive:

    Cara PAOLA se non ricordo male nell’anno dello scudetto rimasti in 10 non mi ricordo chi fu espulso in Samp Inter Il GRANDE BOSKOV non tolse né Gianluca né Roberto e noi si vinse la partita Anno magico SCUDETTO . Cosa serviva togliere SCICK per far giocare uno scarso come regini? E vorrebbe anche l’aumento ma vada a giocare in promozione se lo vogliono? Concordo con tutti i commenti ma l’allenatore si accorge quanti goal subiamo su calci da fermo e corner?

    • Paola Balsomini scrive:

      La priorità e’ acquistare due terzini, credo che il problema dei corner sua evidente anche a Giampaolo

      • NYC scrive:

        Lo sanno bene, offrendo Sosa a 7 milioni , credo la mezza punta non convinca piu’ di tanto….

      • Paolo1968 scrive:

        Anche 4, i titolari non dovrebbero fare la riserva in nessuna squadra di serie A o quasi.
        Rispoli a confronto era Paolo Maldini, purtroppo.

    • maurosampbolzano scrive:

      l’espulso era stato il Russo Mihailicenco

    • Max Sanremo scrive:

      Intanto il giocatore che fu espulso era il russo Mikailichenko il meno dotato dell’undici dello scudetto, l’inter parreggió con Bergomi all’inizio del secondo tempo e noi poi vincemmo grazie ad un gol se non erro di Mancini. Peccato che in difesa avevamo lo Zar, Mannini e Pellegrini e un mediano come Pari quindi mi sembra che il paragone sia un po’ azzardato!

      • Paolo1966 scrive:

        Pareggio’ Berti sotto la Sud. 1-0 Vialli 1-1 Berti 2-1 Vialli su rigore provocato da Paganin e 3-1 del Mancio dopo un anticipo delo Zar e conseguenta avanzata coi cingoli… Avevamo fatto avanti e indietro da Limone, dove eravamo a sciare, per vedere la partita

        • Max Sanremo scrive:

          Hai ragione ero proprio convinto che avesse pareggiato Bergomi ed ero pure a Marassi si vede che sono passati un pó di anni!!

      • Massimo Pittaluga scrive:

        Max su quel russo meno dotato avrei dei dubbi. fu vice pallone d’oro di van basten nel 1988 e quando arrivò tutti si spellavano le mani. si inserì poco rese molto meno del suo valore ma dire che era poco dotato. fu in teoria un grande acquisto di mantovano e detto che rese meno del dovuto proprio male non lo era.

    • Luca Pavia scrive:

      Mancini non fu tolto perché espulso ocon Bergomi, ergo un attaccante e un difensore, tutto resta come prima. Lapalissiano.

  46. Elio Fiano Romano scrive:

    Io lavoro a Roma,sono tifoso della Samp e mi avete fatto veramente provare vergogna!Nessuna squadra ha preso 7 gol dalla Lazio questo anno..siete pedatori senza un minimo di orgoglio,non siamo stati battuti ma siamo stati UMILIATI!Grazie di cuore!

    • fabrizio perfumo scrive:

      Elio fiano romano@…………contattami, siamo a roma col cuore blucerchiato……….3384500265……………..

  47. Max Sanremo scrive:

    É strano come molti cambino giudizio molto velocemente, quest’anno ho visto pareri su Giampaolo molto contrastanti da una domenica all’altra. Io sono sicuramente una voce fuori dal coro, peró constato ancora una volta che il calcio é fatto di episodi, dopo il primo gol della Lazio fino al rigore il possesso palla era del 62% della Samp ed il 38% della Lazio. Abbiamo avuto una doppia occasione colossale, se avessimo segnato in quel momento oggi saremmo qui a parlare di un’altra partita ed anzi aggiungo che se maldestramente Skriniar non causava il rigore facendosi espellere anche se fossimo andati sul 2 a 0 ma rimanevamo in 11 la partita non era finita, questo chiaramente é il mio pensiero sconfessato dai fatti! Certo una cosa inconfutabile é che Dodó e Regini non devono piú entrare in campo con la Samp!!

    • Master scrive:

      Una banalità, se mia nonna avesse le ruote, ecc. ecc. Metti i piedi per terra con 7 goals sul groppone non ci sono ragioni che tengano per un club di mezza classifica.Le ragioni sono molto diverse perchè questa è una società senza futuro se non per botte di c, con l’attuale dirigenza.. Crozza che tifa Samp aveva individuato il personaggio che purtroppo fa parte della sua satira, ma anche nella realtà delle decisioni sconclusionate prese e che porterà allo sfascio se non ci saranno radicali cambiamenti tra breve. Sampdoriani aprite gli occhi e disertate le partite come fanno i bibini fino a che si è in tempo.Basta con le giustificazioni. Purtroppo i tempi delle coppe Italia o europee si è chiuso, almeno cerchiamo di riprovarci.con qualcuno che ne abbia l’ambizione..Alla Samp non sono ammessi i furbini di turno, nè gli sniffatori che illudono.

  48. petrino scrive:

    purtroppo per noi, la moderatrice di questo blog va sempre in soccorso e in aiuto della societa’, della presidenza, dell’ allenatore e quant’ altro di similare ci si assomigli..
    L’ unica cosa che mi ha divertito sono state le giocate stratosferiche di schik, o di muriel quando ha la pancia vuota,non certo le illusioni di Giampaolo sul montaggio e smontaggio di dodo’, le sue elucubrazioni in politichese e quant’ altro di similare.
    Faccio osservare che anche a delio rossi fu fatto un contratto biennale e poi si e’ visto come e’ finito; a Giampaolo e’ stato fatto di 3 anni, per cui…………..
    Viene scritto che la priorita’ e’ acquistare 2 terzini. Lo stesso problema vi e’ all’ inter a e al napoli. e non riscono a risolverlo.
    In tutti questi anni sono arrivati dodo, regini, berez, Pavlovic.
    Della serie: non ci hanno capito una mazza in questi ruoli, a differenza di altri.

  49. petrino scrive:

    in serata beppe dossena, che non e’ certo un rebonato qualsiasi, si e’ meravigliato che di fronte a un 7 a 3,ferrero, non abbia detto nulla, come peraltro non ha detto nulla romei. la societa’ silente.
    L’ unico a parlare, usando dosi enormi di giustificazionismo peloso e’ stato prade’ .
    Hanno dimostrato di non avere nessuna dignita’. Gli va bene farsi sbeffeggiare da lotito.

  50. joao scrive:

    Ciao Paola!
    Viviano non gioca o non giocherà più …?

  51. Heisenberg scrive:

    Quagliarella é strafinito…non finito….come Barreto del resto. E poi basta incensare Giampaolo…se va bene arriva decimo e con un allenatore normale non arrivavamo certo dopo

    • marco scrive:

      Belin se uno che ha segnato 10 gol è strafinito, non oso immaginare chi ne ha segnato 9 cosa sia.

      • Heisenberg scrive:

        Sull impegno non discuto, sulla profittabilitâ delle sue performance si…..x carita 10 gol sono 10 gol (il cui peso e modalita tutte da discutere….) ma , opinione personale, lui e barreto, hanno troppo spesso vanificato la manovra della squadra con la loro lentezza e imprecisione…..non ultimo Schick avrebbe fatto il titolare in qualsiasi squadra da mezza classifica al mondo ma con il vate di giulianova fa la riserva di quagliarella….

        • Doria65 scrive:

          Si vede che la conosci bene la Samp….

          Così, per tua informazione, Schick semmai è fa riserva a Muriel. Poi, che questo sia giusto o meno, parliamone… Ma se critichiamo facciamolo nel modo giusto…

        • marco scrive:

          Non ci si deve soffermare solo sulle qualità e sull’età anagrafica

          Schick ha doti eccelse ma è al suo primo vero campionato importante.

          Quagliarella è il primo difensore, corre per 90 minuti , non ha mai crampi, non si tira mai indietro, non polemizza, non fa la primadonna.

          Ce ne fossero di Quagliarella nel calcio Italiano.

          Barreto è un caso a parte, corre a vuoto 9 volte su 10 e 10 su 10 sbaglia il passaggio,lancio.

          Giocatore mediocre che non si può paragonare assolutamente a Quagliarella , basti solo pensare che ha quasi 10 anni in più di Muriel, ma ad essere sostituito era sempre il colombiano , perchè sempre con la lingua di fuori stile fantozzi dopo 70 minuti

  52. Martino Imperia scrive:

    Come mi ha ricordato un’amica, Boskov diceva:” meglio perdere una partita 6a0 che 6 partite 1 a zero.

    Detto ciò’, in questo campionato al cui confronto il wrestling appare una cosa molto più seria e incerta, bisogna purtroppo rassegnarsi.

    I giocatori sono mentalmente in vacanza da un po’, alla dirigenza non interessante più i risultati quanto che si mettano in luce i più appetibili o vendibili e basta.

    Da qua alla fine calcio amichevole . calcio moderno.

    P.s Fernando trascina la sua squadra Russa in campionato e vince scudetto dopo 16 anni. Era un bravo giocatore.

    P.s.2 forse si ricompone a Verona la coppia Cassano Pazzini. Curiosa suggestione.

    • Lollo scrive:

      1- La serie A è veramente troppo poco credibile: a Novembre si sa già chi vince lo scudetto e chi va giù, la lotta per la CL e per EL interessano fino ad un certo punto
      2- Fernando a me piaceva, ma non ne sento la mancanza
      3- su Cassano e Pazzini dico una cosa impopolare: avercene !

    • Fra Zena scrive:

      anche a me Fernando non dispiaceva, purtroppo è capitato al posto giusto nell’anno sbagliato. Per lo meno lo abbiamo venduto piuttosto bene

  53. Angelo Ardovino scrive:

    Cara Paola, leggo che questo allenatore l’ha fatta tanto divertire e che ci si dimentica presto nel bene e nel male. Io non dimentico un bel niente e dico che questo campionato è stato sì impreziosito dalle due vittorie nei derby e dalle due vittorie contro le milanesi a San Siro (il che obiettivamente non è poco), ma è anche stato quello del pareggio all’ultimo secondo contro il Palermo poi retrocesso in casa, della non vittoria a Pescara, dove han vinto tutti, in undici contro dieci , delle sette pere prese a Roma e delle quattro prese a Torino, della sconfitta casalinga contro il Crotone(!), delle sconfitte esterne contro Chievo, Bologna Atalanta e Sassuolo. Ora, se Lei si è divertita così tanto con questo mediocrissimo allenatore, monocorde e capace solo di un gioco offensivo ad imbuto, di una fase difensiva dove ogni calcio d’angolo avversario è un incubo, che mi fa giocare Dodò, che ha avallato una campagna acquisti che ha visto la cessione dell’unico terzino decente che avevamo (De Silvestri), per fare posto al..nulla, beh, sono contento perchè si accontenta davvero di poco. Io posso solo dire che mi sono divertito a sprazzi (quando abbiamo vinto) e per il resto non mi sono divertito affatto, in fin dei conti spettatore di un campionato sostanzialmente mediocre, salvo pochi, anche se importanti, acuti. E l’avere prolungato oltre misura il contratto a questo allenatore, temo si rivelerà fra non molto un tragico errore. Spero ovviamente, con tutto il cuore, di sbagliare.

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Mi hai preceduto a scrivere quello che volevo scrivere io e hai detto delle verità inconfutabili, solo che ci sono tifosi e opinionisti (non di Primocanale) che negano anche l’evidenza e si accontentano di quello che passa il convento.Credo che nello sport,come nella vita,si debba cercare di raggiungere un TRAGUARDO, quale che sia,SEMPRE !

      • alan scrive:

        sei fantastico; sono anni che scrivi su questo blog, chiunque lo moderi, solo dopo le sconfitte per ripetere che facciamo pena, chiunque ci alleni e chiunque scenda in campo; quando si vince scrivi con il fegato dolorante solo per sminuire le vittorie e nascondi tutto dietro la palla colossale che vorresti i TRAGUARDI (quale traguardo ha raggiunto il torino? e la fiorentina? mi raccomando tirami fuori l’atalanta che va in uefa ogni morte di papa come noi) e spacci il tuo livore (comprensibile se, come io penso, la tua squadra del cuore non è certo il doria) per verità addirittura inconfutabili

    • Cicciosestri scrive:

      A Pescara non hanno vinto tutti e tu dovresti saperlo …

    • Faso scrive:

      beh… a Pescara proprio tutti tutti non hanno vinto, c’è qualcuno che vanta il primato di essere l’unica squadra ad averci perso… magari lo usano come logo per le divise prox anno !!!
      :-)

  54. Kreek scrive:

    Vedo che molti, compiaciuti per la sconfitta (!) sono tornati a scrivere…

    Che vita grama ;)

    Cerchiamo di chiudere decimi che sarebbe un discreto risultato, comunque in linea con il reale potenziale di questa Sampdoria (come ormai ripeto da inizio campionato…).

    All’Olimpico molto molto male….Lazio forte, in forma e galvanizzata da un grande derby. Sampdoria stanca senza Muriel e Viviano, con schick a mezzo servizio e giocatori chiave non in formissima.

    E 70 minuti in 10 e 3 gol segnati…(in fondo è come perdere 4-0…), non tanto diverso dal 1995-96 con Chiesa (finì 6-3).

    E poi persino in questo “cappotto” il 3a1 che ha chiuso la gara è arrivato…di Bagher (se no finiva 6a3 ;)

    Intanto, a -13, c’è chi continua sentire freddo :)

    Stagione che amio avviso rimane positiva: tanti giovani di valore, allenatore confermato e la serenità di poter lavorare senza resettare tutto.

    Forza Doria!!!

    • Master scrive:

      Sei sicuro di essere sampdoriano?O sei come quelli che che pensano che la puttana sulla strada somigliava tanto a sua moglie, ma forse si era sbagliato perchè era buio.

  55. Claudio61 scrive:

    Io non mi preoccupo di questa fine di campionato , pur con umiliazioni varie , mi preoccupo per il prossimo anno con un allenatore come Gianpaolo , che a me non è mai piaciuto da sempre e neppure nei momenti d’oro , ma non si poteva dire per non passare per bibini …

    • fede scrive:

      No ti piace Gaimpaolo, ma chi avresti voluto al suo posto?

      • Master scrive:

        NO,ma non gli avrei confermato per tre anni il contratto perchè le dichiarazioni del presidente pro tempore, mentre teneva par mano i giovani del Ravano, mi sono sembrate blasfeme nei confronti della Famiglia Mantovani che il Ravano lo ha creato, da parte di chi sta lentamente distruggendo il buon passato di questa società mentre sul futuro (odierno TG3 12/5/17) si prospetta la cessione per il prossimo anno di elementi importanti in fase offensiva ed anche di sicuro futuro
        come Shick l’anno successivo. Un vero calcio in faccia ai tifosi ed ai giovani.
        Basta con questa cultura distruttiva.Non ti vogliamo più, presidente indegno di sventolare i nostri colori come potrebbe fare uno che ha dimostrato di non essere in grado di gestire neanche la sua immagine di uomo (bancarotta fraudolenta) per cui dovrebbe non essere più il presidente della società Sampdoria. Ma questo motivo non allarma nessuno? Andrebbe interdetto in qualsiasi operazione di mercato nè in bene, ma soprattutto in male..Renda conto delle operazioni sinora svolte con un controllo da parte della Lega della loro esattezza.. Sono stanco di questo calcio appestato dove gli interessi di alcuni stabiliscono a priori la classifica.Questo è il grande problema. Spero che squadre come la Juve debbono comunque vincere e spero che il Real Madrid li schiacci questi miserabili perchè sono loro a gestire il potere mediatico e non
        al di là dei loro meriti .

    • Massimo Pittaluga scrive:

      claudio se un allenatore o un giocatore non piacciono è sempre legittimo. da pivello quando non picevo a una ragazzina gli potevo anche dire guarda cosa ti perdi…..ma se le facevo anguscia non c’era verso ehhhh. a parte gli scherzi e a parte il fatto che a me gianpaolo piace, seppur un po talebano negli schemi, ritengo che abbia ottenuto quello che poteva. il massimo sarebbe stato predere il torino che però era costruito per fare più di noi. il toro è dove deve stare e la samp direi anche per ora. se ci facessimo prendere da udinese e chievo allora qualche critica in più ci potrebbe stare. spero domenica tirino fuori una bella prestazione. servirebbe a tutti un buon finale.

  56. Michele G. scrive:

    Lascio perdere ogni commento sulla partita, che è stata incommentabile. E pazienza se, ancora una volta, si è deciso di schierare in difesa Dodo’, che tutto è tranne un difensore (a dire il vero, non saprei proprio cosa sia). E pazienza se Giampaolo ha deciso il doppio suicidio, togliendo Schick, che era l’unico che potesse tenere impegnati i difensori laziali (due gol sono stati siglati proprio da coloro a cui il ceco aveva dato delle giostre nei primi minuti), in favore di “harakiri” Regini, che non ha perso l’occasione per causare un altro rigore.
    Vorrei passare giusto al mercato di Schick: proprio sul sito di Primocanale leggo che l’Inter (ancora loro) avrebbe sorpassato la Juve nell’acquisizione del talento, in quanto pagherebbe la clausola e lascerebbe il giocatore ancora un anno. Se dovesse andare all’Inter, non vi nascondo che mi incazzerei come una biscia! Basta regalare giocatori ai nerazzurri. E’ come dare le perle ai porci! Se proprio dovessimo cederlo già quest’anno, preferirei che andasse all’estero. Mi girerebbero le cosiddette vedermelo giocare contro. Almeno riuscissero ad aumentargli l’ingaggio e, di conseguenza, la clausola, se proprio necessaria. So che questa viene imposta dai procuratori, ma vorrei che fosse trovato un sistema per by-passare questi signori. Come ricordo con nostalgia i tempi in cui Mantovani queste persone le sbatteva fuori della porta!

  57. flex scrive:

    Buongiorno
    solo un paio di seetimane fa l’atalanta ne ha presi 7 dall’inter.
    può succedere di sbagliare una partita e non mi sembra il caso di fare drammi.
    abbiamo spinto per tutta la stagione e ora un calo ci sta. basta non sbragare da qui alla fine, ma se vincessimo con il chievo e non perdessimo con il napoli io sarei più che soddisfatto.

    una considerazione sul mercato
    leggo che si vorrebbe vendere schick (a tutti ma non all’inter, vi prego) e tenerlo ancora un anno qua da noi. a voi sembra una buona idea? a me non tanto. con che motivazioni giocherebbe? e con quale spirito i tifosi reagirebbero alla prima minchiata che fa? per come sono fatto io quando una storia si chiude è chiusa.

    voi come la pensate?

    • Stefano_1970 scrive:

      Ha senso solo se investono in due giocatori giovani da far maturare nel prossimo campionato per poi presentarne almeno 1 da titolare quello successivo.

      Quagliarella tira il carretto, ma non é il futuro.
      Muriel spaccherá anche la partite ma in un calcio organizzato non sembra trovare posto
      Budimir non pervenuto

      Ovvero…da reparto indicato come il migliore della stagione si rischia di ritrovarsi con la coperta corta, leggera e logora. Molto pericoloso.

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Credo che Schick non vorrà restare un altro anno a fare panchina in attesa di giocare qualche spezzone di partita,come è successo quest’anno , a meno che la Società non riesca a vendere Muriel. Domenica con il Chievo,se rientra Muriel,il nostro grande maestro di calcio lo manderà sicuramente in panchina.

  58. Lollo scrive:

    Sul 3-1 forse sarebbe stato opportuno mettere letteralmente il pulmann davanti alla porta per evitare un’imbarcata del genere, ma mi rendo conto che non sia nelle corde di Giampaolo.
    Prendere 7 gol brucia ed è umiliante anche e soprattutto per i giocatori…

  59. Daniele da Rapallo scrive:

    Piuttosto di darlo all’inter lo darei a qualsiasi altra squadra del mondo.

    • Joe Kidd scrive:

      Mi sembra oramai chiaro che siamo satelliti dell Inter.
      Speriamo solo non ci diano degli scarti tipo Dodo o Ranocchia…

      • Massimo Pittaluga scrive:

        purtroppo se hai una società senza una vera forza economica sua dipendi solo dal mercato e dalle società che hanno soldi da darti e qualche scommessa spesso persa da riciclare. ricordiaoci che la samp ha avuto alvarez gratis e che ha dodo da piazzare in qualche modo. credo che farlo giocare sia anche un po un tentativo di provarle tutte per farlo migliorare a campionato messo in cassaforte. purtroppo con l’inter siamo messi così e non escludo a naso che se riescono a vendere muriel bene e schick all’inter con un anno qui nel mucchio provino a far rientrare eder per muriel. vedremo ma a volte a buttarle li ci si azzecca per caso.

      • marco scrive:

        Inter pronta a pagare la clausola rescissoria……

        salvo poi pagartela con Eder,Nagatomo, 2 bollini del supermercato e 2 ingressi omaggio acquatica park

  60. vincenzo scrive:

    Ho già dimenticato il 7 a 3 e oggi…., 27 anni fa a quest’ora stavo arrivando in pullman a Göteborg per la finale all’Ullevi: indimenticabile a parte il caldo estivo!

    Forza Sampdoria

    • Paolo1966 scrive:

      Belin anche io in Pullman… per motivi di budget… Sampdoria Club Montoggio…

    • Paolo1968 scrive:

      Ricordo:
      caldo da maglietta di cotone
      arrivato a genova all’aeroporto mi sono messo la giacca da moto invernale
      ho preso un panino da un chiosco al prezzo di una fiorentina in Italia
      oltre alla partita sono stato in suolo svedese per circa mezz’ora
      ho goduto tanto tanto

    • Fra Zena scrive:

      Per noi doriani nati nella seconda meta’degli anni ’80,che hanno sfiorato appena gli anni d’oro, e’un enorme rammarico non esserci goduti quegli attimi. Io,classe ’86, ho visto tanti momenti belli,ma anche tantissime stagioni mediocri,due retrocessioni e 5 anni di B. La Samp e’una parte di me, l’orgoglio e la fede non mancano,ma ammetto che -a sentirvi parlare di finali e coppe -un po’vi invidio

      • Michele G. scrive:

        Ecco, a parte l’età :-( , non ti invidio. Io ho potuto vivere tutti gli avvenimenti che hanno riguardato la nostra amata Samp (o il Doria, come lo chiamavamo un tempo), sin dai primissimi anni sessanta, quando ero veramente un bambino.

      • Paolo1966 scrive:

        Belin…però noi siamo dei vecchi e tu un giovane…

      • Paolo1968 scrive:

        Consolati col fatto che hai 18 anni meno di me…. che valgono tanto tanto…
        Io ti posso dire che qualcuno qui è diventato doriano prima di Mantovani e sa cosa vuol dire sputare sangue per salvarsi, qualcuno dopo Mantovani e ha scoperto quel sapore dolciastro di ferro. Qualcun altro ancora vive dell’era Mantovani come se fosse la nostra unica storia.
        Tu “credi” senza aver visto, sei beato (parafrasando il Vangelo…) :-) .
        Per quello che mi riguarda, ringrazio la dea bendata di avermi fatto vivere quell’era nell’età migliore possibile; so che è stato un periodo irripetibile o quasi, al quale però bisogna guardare sempre come esempio di impegno, tenacia e comportamento per società e tifosi.
        Ricordandosi sempre però chi siamo e da dove veniamo.

        Può essere una vetta da inseguire con forza

        • Fra Zena scrive:

          Grazie, avete capito il senso delle mie parole. Quegli anni non torneranno, ma magari, come dice la canzone, “un domani qualcosa si vincerà” :) ci spero sempre, prima o poi sarà di nuovo il nostro momento. Nel frattempo, facendo mente locale nella mia memoria, ho scoperto che – pur andando allo stadio stabilmente da quasi 25 anni – il ricordo più bello della mia carriera da tifoso resta sempre la partita col Messina del 2002. Davvero bizzarri, noi doriani degli anni ’80!!

  61. ROBYLEVANTE scrive:

    Ho letto che,vista la squalifica di Skriniar, domenica Regini ritornerà centrale, ruolo che predilige.Sicuramente con lui centrale e Dodò (pupillo del maestro di calcio) sulla fascia anche con il Chievo sarà una disfatta.Per chi se lo fosse dimenticato Regini centrale è stato un disastro,basta vedete i goals subiti con Napoli,Chievo,Torino,Juve,quelli che ricordo, ma ce ne sono altri.

  62. Remo Casarza scrive:

    Tra le altre cose,se non erro,lo scorso anno Soriano avava fatto 8 gol e fernando 5,quest’anno i nostri centrocampisti hanno segnato pochissimo per non parlare dei difensori..l’umile pedatore Castaldello i suoi 4/5 gol all’anno li garantiva perche’ ci credeva sui calci d’angolo,perfino Lucchini qualcosa aveva fatto…i nostri difensori non segnano mai,i calci d’angolo a nostro favore sono buttati sistematicamente.
    Il maestro di calcuio fu’ Del Neri che ci porto’ in preliminari champions con una squadra (a parte Cassano e Pazzini) veramente modesta.
    Giampaolo avava gia’ infilato una serie nera all’andata..poi vincemmo il derby e salvo’ la pelle ma..non convince questo uomo..troppa sala video e poco campo.Poi,sinceramente,dopo aver preso 7 gol e aver sfoderato una prestazione cosi’ scadente..erano prprio necessari DUE giorni vacanza?
    Meno male che mancano tre partite……

    • fede scrive:

      Forse era più convincente l’appena esonerato Pioli?

    • marco scrive:

      I calci piazzati sia a favore che a sfavore sono mancanze dell’area tecnica, Giampaolo o il suo tattico.

      è una follia marcare a zona in area di rigore.

  63. Doria65 scrive:

    Comunque siamo alle solite. Durante la stagione, media 80-90 post a Settimana. Oggi siamo solo a Martedì è già quota 100…

  64. marco scrive:

    Intanto Schick se lo vendono già a maggio.

    • piero scrive:

      Se lo vendono? con la clausola rescissoria di mezzo se il giocatore vuole andare via non c’è verso di trattenerlo…
      La società in questo specifico caso ha ben poche responsabilità e potere.
      Si sarebbe potuta forse mettere una clausola più alta, ma questa estate chi poteva prevedere un giocatore del genere?

      • marco scrive:

        La clausola rescissoria chi l’ha messa ad un calciatore semisconosciuto????

        Povero Ferrero, giusto, è stato gargamella con una pozione magica.

        Le clausole rescissorie non hanno senso se non 10 volte il reale valore del giocatore ed esclusivamente solo per l’estero, che se l’esercitano ti devono pagare tutto in soldoni.

        Se Schick è alla SAMPDORIA si deve solo ringraziare la Roma che s’è spaventata per 4 milioni all’epoca.

        Smettiamo una buona volta di incensare Ferrero come se fosse un Re Mida.

        Basta vedere Dodò,Sala etc per capire quante ne cannano.

        • Paola Balsomini scrive:

          Cioè Schick alla Samp non piaceva ma la Roma alla fine l’ha costretto a prenderlo ? se la Samp lo ha preso forse e’ perché per una volta ci ha visto più lungo degli altri o no ? E Torreira, e Skriniar e Muriel e Barreto costato zero ? No, ci faccia capire il suo ragionamento

          • Marco62 scrive:

            Concordo ma su Prade’ come è la situazione? Le frasi del presidente fanno capire che il rinnovo non è scontato, sai qualcosa in più , sarebbe un peccato perderlo

          • Paola Balsomini scrive:

            Ci aggiorniamo domani

  65. Cicciosestri scrive:

    GENTE SENZA MEMORIA, RICOMINCIO CON IL MIO MANTRA CHE SCRIVEVO NEI MOMENTI BUI DI QUEST’ANNO E CHE MI HA DATO RAGIONE … IO STOCON GIAMPAOLO!

  66. Stefano_1970 scrive:

    Leggo oggi sul Secolo un articolo intitolato “a volte ritornano” in cui si ipotizza (o l autore ha informazione) che 4 ex giocatori siano disponibili ad un ritorno.

    De Silvestri dovrebbe essere la soluzione per la fascia destra. Io rimango convinto che sia peggio di Sala (quando Sala é infortunato) e già quest’ultimo é una seconda scelta.

    Nena – una volta, tanti anni fa, mi hanno insegnato che per vendere un prodotto bisogna raccontare una storia che renda il prodotto più interessante. La realtà é che occorre andare alla sostanza delle cose…e la sostanza é che il giocatore non é da serie A.

    Obiang / Eder – l’arrivo di giocatori di questo calibro non sposta equilibri in campo e non permette di programmare di ricavarne un valore aggiunto da un eventuale cessione. Vale la pena?

    Voi cosa ne pensate?

    • robmerl scrive:

      niente cavalli di ritorno, specie se spompati e falliti a milano

    • Michele G. scrive:

      Al di là del valore (o scarsità, a seconda dei punti di vista), giocatori che non hanno certo puntato i piedi per non andarsene, non ne voglio. Un esempio per tutti, Pazzini, che ritengo abbia fatto carte false per andarsene, visto l’andazzo negativo che stava prendendo la situazione, o Eder, guarda caso, entrambi all’Inter.

  67. Bubu1964 scrive:

    Ma poi non ho capito una cosa..ma perchè Gianpaolo, in estate, ha detto a CASTAN che non partiva titolare perchè nel ruolo e nelle gerarchie aveva davanti altri giocatori? Già li’ avevo delle perplessità in merito mah…

    • fede scrive:

      Effettivamente dopo la stagione esaltante di Castan al Toro, sia per prestazioni tecniche che fisiche, l’avrei tenuto…..

    • Stefano_1970 scrive:

      La risposta é in una domanda “perché Castan non é titolare nel Torino? “

  68. Fulvio Vassalli scrive:

    Quest’anno è stato l’anno dei record nel bene o nel male : i due derby vinti nel bene e quello dei gol presi in una partita nel male.

  69. Faso scrive:

    Buongiorno Paola,
    ci sono un paio di miei commenti che vedo sempre in attesa di moderazione… uno in risposta al 34 ed uno che riporta numerazione 36; puoi verificare? Grazie

  70. ricki68 scrive:

    Un mio amico aveva scritto sul muro: “dopo l’amaro ABERNA il dolce a Göteborg…….e a voi, come al solito la dieta………
    grandissimo….
    Forza Samp

  71. petrino scrive:

    si parla dell’ atalanta. L’ Atalanta, nella persona del presidente Percassi, si e’ comprata lo stadio Azzurri d’ italia, pagando 8 milioni e 600.000 euro.
    Hanno un’ ottimo vivaio e hanno i soldi.
    Si parla di samp crotone. A quanto era data la sconfitta in casa??????????
    A quanto era data la cover della lazio??????????????’
    Nessuno vuole arrivare 6^ in campionato, in quanto poi deve fare i preliminari di E.L.
    Se rinuncia, il regolamento prevede che anche le squadre ammesse di diritto alla E.L. vengono depennate e pertanto bisogna farli, solo che non convengono a nessuno e certi risultati, volti a non raggiungere tale traguardo, lasciano perplessi.
    E i 49 milioni percepiti da raiola per la vendita di pogba vanno bene??????????

  72. P.SOLARI scrive:

    Fantastici …… dopo la vittoria a Milano con l’ Inter 127 commenti, oggi 10 Maggio alle 16:00 siamo gia’ oltre 160 …… sono usciti di nuovo quelli che rosicavano quando le cose andavano bene, non vedevano l’ ora ……. si preparano gia’ per la stagione a venire alle eventuali prime difficolta’ ….. complimenti. Mi raccomando, con Chievo e Napoli a casa a gufare …..

    • Maurizio Arcini scrive:

      Penso sia normale essere incazzati per 7 pere ed avere un portiere d’eccellenza di riserva a Viviano, perché così è, io allo stadio sempre presente con tanto di bandiera a 56 anni e tu? Pensi ai 127 commenti dopo Inter Samp, io non mi esalto nelle vittorie come i bibini, ma scrivo quando sono incazzato dopo una figura di m….. Anche io non sopporto le critiche specialmente da chi non viene allo stadio e sta in poltrona

      • P.SOLARI scrive:

        Perche’ , pensi che a me faccia piacere prenderne 7 ? Ovviamente no, ma evito certe uscite da disfattisti ad oltranza che ho letto sopra ……

        Comunque sono ( purtroppo ) 51, abbonato da un bel pezzo …..primi ricordi la Samp di Canali ….. visto un sacco di belle cose ed alcune brutte ma lo sport e’ questo.

      • alan scrive:

        fammi capire: non sopporti le critiche però buttare melma (cosi’ evito censure) dopo una partita che non contava nulla si?

      • Doria65 scrive:

        Eh no!
        O uno è freddo, e allora non si esalta quando vince e non si incazza quando perde, o è un passionale e si esalta quando vince e si deprime quando perde. Se invece quando vinci va tutto bene madama la marchesa e quando perdi ti incazzi, allora manca la coerenza…
        E poi chi ti dice che Solari o il sottoscritto (che più sopra ha osservato la stessa cosa) non vanno mai allo stadio? Io sono abbonato, ero a Wembley ma anche a Como. E allora?
        Fai bene a scrivere e criticare quando sei inca…, anche io più sopra l’ho fatto. Ma allora, quando vinciamo a San Siro, nei derby, e in generale quando giochiamo bene magari senza fare risultato scrivi lo stesso. Coerenza!

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Stai scoprendo l’acqua calda. E’ ovvio che nei momenti di difficoltà si facciano analisi più approfondite e si ritirino fuori quelli che sono i difetti intrinseci di rosa, società ed allenatore; non siamo il Real Madrid e non esiste la prova del 9. Pecini ed Osti volevano Pioli ad inizio stagione e non è assultamente detto che con noi avrebbe fatto male o peggio di Gianpaolo. Io sono contento così. A me per esempio da enorme fastidio fare affari con l’Inter.

    • Fra Zena scrive:

      è normale, nello sport da che mondo è mondo chi vince gode, chi perde parla. Dopo una sconfitta del genere è ovvio che si senta più necessità di commentare. Questa peraltro è sempre stata la forza del Doria: nei momenti buoni, non esaltarsi oltremodo; in quelli meno buoni, fare un’analisi seria dei problemi. La vera genovesità è questa, a differenza di qualcun altro in città che parla sempre troppo e passa da un estremo all’altro in due giorni

      • Doria65 scrive:

        Hai ragione. La vera genovesita è questa. Mugugnare sempre e comunque. Infatti la nostra bella Genova guarda come è ridotta…

        • Fra Zena scrive:

          su questo ti dò ragione, ma hai totalmente travisato il mio messaggio. Infatti io non parlo di “mugugnare sempre e comunque”, ma di “fare un’analisi seria dei problemi”! Sono due cose ben diverse! Chi mugugna non va da nessuna parte, chi analizza le cose che non vanno prima o poi una soluzione la trova

  73. luca scrive:

    dalle parole dette dall’agente di Schick (almeno se corrette) secondo lei Paola ci sarebbe qualche possibilità di un ‘eventuale aumento della clausola con conferma per un altro anno in maglia blucerchiata ? qualche spiraglio (ripeto se riportate corrette e non è un doppio gioco) sembrerebbe esserci !

  74. Bubu1964 scrive:

    Per Fede difensore a spada tratta di Gianpaolo, su Castan con il senno di poi, ovvio il campionato non è stato esaltante, ma non dirmi che in sede di mercato non hai nutrito perplessità sulla decisione di tagliare questo difensore…..per Stefano1970 sono d’accordo con te su tutta la linea, sono giocatori che a mio avviso non sono piu’ utili alla causa semmai ho qualche rammarico su Soriano che è seguito molto concretamente dal Barcellona, su Fernando che ha fatto un ottimo campionato in Russia vincendolo e su Correa che è cresciuto in maniera esponenziale;ma ahimè queste sono le leggi di mercato che se non quest’anno ma il prossimo, porteranno Schick lontano da Genova.

  75. petrino scrive:

    ” a volte ritornano”.
    Il giornalista freccero, autore dell’ articolo, si vede che non aveva altro argomento per riempire la pagina relativa alla sampdoria. Quelle che oggi, a mio parere, sono chiamate notizie bufala.
    Quella di kristic poi e’ una ” lampa” che fa chiaro.
    Purtroppo per lui, dopo matusalem, si e’ spenta la luce . Eder ha un contratto fino al 2020 a 2 mln, annui. Botte di ferro.
    De silvestri non ha piu’ autonomia fisica. Solo attilio lombardo aveva la vigoria fisica di tali sgroppate sulla fascia. alla sua eta’.
    E poi la politica della samp sara’ sempre piu’ rivolta ai giovani per i noti motivi.
    Troppi veterani non vanno bene a Giampaolo e su questo concordo.
    in conclusione classico bla bla di maggio.

  76. alan scrive:

    Vittoria nel derby 162 commenti; sconfitta con la lazio (per quanto brutta) 173 in quattro giorni (e il blog non è aggiornato spessissimo) a giudicare anche dai nick qualcuno aveva ancora parecchia bile da smaltire da marzo, compresi i doriani con il complesso di inferiorità per i bibini che devono sempre scrivere il solito mantra ovvero che le vittorie sono solo fortuna perché in realtà siamo scarsi e saremmo dovuti retrocedere, tutte cose che si leggono indistintamente sul muro del pianto dei piccioni e su quello pseudo blucerchiato (il manicomio)
    lo dico sempre: le critiche sono una cosa; il fango che si legge anche su queste pagine, la goduria per le sconfitte e i vergogna no.

  77. Maurizio Arcini scrive:

    Se il campo fosse ad imbuto e dovessero abolire i calci piazzati, il prossimo anno l’Europa league sarebbe alla portata. Un portiere sano un difensore centrale più veloce e un terzino sinistro, ma l’importante è il portiere anzi fondamentale

  78. Pier scrive:

    Manco Prade riusciamo a confermare altro che Schik.
    L’unica speranza è un miracolo che ci compri un grande gruppo.
    Se non lotti per nessun traguardo importante che giochi a fare?
    Oggi ne prendiamo invece 7 …che tristezza

  79. danilo scrive:

    Domenica in tribuna inviterei il procuratore di Regini……visto che giochera’ titolare e centrale nel ruolo che predilige.

  80. P.SOLARI scrive:

    Leggo di “intoppi” sul rinnovo di Prade’ …… vediamo di non cominciare con il piede sinistro la nuova stagione …….

  81. luca scrive:

    situazione Pradè (era certa la conferma, ora non si sà, bisogna che decida lui etc etc) cosa ne sà Paola ? ma non era entusiasta del progetto Samp ? lo aveva detto pubblicamente in TV (sentito personalmente) e allora cosa è successo nel frattempo ? sarebbe un incredibile autogol farselo scappare e un brutto segnale di non riepttare quanto affermato dalla Società sui programmi futuri. Attendo una sua risposta grazie e buon week

    • Paola Balsomini scrive:

      La risposta di Ferrero mi ha lasciato perplessa. Alla fine probabilmente rinnoverà ma secondo me ci sono le sirene di un altro club

  82. marco scrive:

    Al Ravano si sono praticamente sentite queste dichiarazioni

    Muriel: “non penso di andare via da Genova penso solo al presente”

    Ferrero “Muriel deve spiccare il volo”

    Schick “non vuole rinnovare quindi spinge per la cessione”

    Ferrero : “Vogliamo tenere Schick”

    Boh

    • Stefano_1970 scrive:

      Schick punta ad avere ingaggio di almeno 1.2 mln qui a Genova e giocare da titolare una stagione. In questo modo l’anno successivo può chiedere ad altra squadra il doppio. Ora non può farlo perché guadagna “poco” e questo mercato ha regole un po’ particolari.

  83. petrino scrive:

    su TMW viene riportato che schik pretende per il prossimo anno 1,6 mln, di ingaggio, cifra che farebbe scappare i pretendenti all’ acquisto, secondo l’ estensore dell’ articolo.!!!!.
    Bisognerebbe pero conoscere il nome del fenomeno che ha messo sul giocatore la clausola rescissoria.!!!! La ratio della clausola sta nel limite altissimo della stessa. per il maxi introito che ne deriva
    In caso contrario e’ solo una belinata. E alla samp di belinate nelle vendite ne hanno fatte tante, se non tutte, a partire da pazzini per finire a icardi, guarda caso venduti all’ inter.
    Guarda caso le vendite all’ estero sono sempre affari, vedi correa e fernando tra i tanti…..
    Come puo’ un procuratore di nazionalita’ ceca,di estrazione culturale teutonica,quale quello di schik avere fiducia nelle parole di un ferrero, o lasciarsene convincere?????
    Troppo inadeguato al ruolo, e parlo di ferrero.

  84. Master scrive:

    Lo spicchi lui il primo volo per Roma, prima di distruggere quanto di buono gli è capitato
    per i soldi che ci ha messo la ERG quando lo ha nominato gratis come prestanome,

Adios, caro Schick

Schick alla Juventus. Nulla di nuovo sotto il sole. Del resto, pur avendone intuito la grandissima classe, il caro patrik

Una stagione da applausi

Che poi, diciamolo, alla fine il risultato contava poco. Sugli spalti si tifava soprattutto il secondo posto della Roma ai

Breve storia triste: Muriel salta il Napoli

Ma ve lo ricordate Icardi dopo Samp Inter, oppure Palladino dopo un derby sotto la Gradinata Sud? Non amo parlare

Riscatto a metà

“So e conosco la forza e la potenziale della mia squadra, non mi sono illuso quando giocavano bene e non