L’ultimo giorno di scuola

24 apr 2017 by Paola Balsomini, 74 Commenti »

La Sampdoria non  ce l’ha fatta. Non a battere il Crotone ma a tenere alta la concentrazione quando ormai gli obiettivi sono sfumati. E’ andata bene contro le big, quando  gli stimoli arrivano da soli, ma con chi ha la necessità di vincere, la squadra di Giampaolo sprofonda. Ci sta, suvvia. Ricordiamoci di Sinisa Mihajlovic che invece di obiettivi da raggiungere due anni fa ne aveva eccome, con un’Europa League arrivata invece alla fine soltanto per vie traverse. Eppure la sua Samp precipitò senza un perché mentre quella di Giampaolo ha tenuto fino alla fine, onorando la stagione a testa alta. E sabato ci sarà proprio la sfida con il Toro, con una consapevolezza in più, sempre ci fossero ancora dubbi: Patrik Schick è destinato a diventare un campione.


74 Commenti

  1. Paolo1966 scrive:

    Bastava essere più cattivi e gigioneggiare di meno. Sono tre partite che il secondo tempo lo facciamo senza benzina

  2. NYC scrive:

    Secondo tempo sulle ginocchia, in tanti sotto tono.

  3. Paolo1968 scrive:

    Sarò incontentabile, ma nel percorso verso una mentalità vincente ieri abbiamo fatto due passi indietro, non tnto per il risultato, ma proprio per la testa.
    Tra l’altro primo tempo da applausi….
    Sono felice che Giampaolo, Osti e Pradè la pensino così e abbiano fatto già un sereno confronto con la squadra.
    Tenendo conto che le prossime due sono a Torino col Toro e a Roma con la Lazio, non sarei felicissimo di chiudere con un filotto di 4 sconfotte.
    Dai ragazzi, teniamo duro ancora un pochino, i vincenti sanno sempre darsi delle motivazioni.

  4. Edoardo scrive:

    Cara Paola…

    Purtroppo quando non siamo concentrati al 120% questa squadra evidenzia tutti i suoi limiti strutturali: i terzini lasciano parecchio a desiderare, manca il gioco sulle fasce, non abbiamo un vero trequartista in grado di servire bene le punte, Bruno Fernandes è fisicamente inadeguato per la A, Quagliarella sbaglia troppi gol e ieri anche Praet ha centrato la traversa da pochi metri praticamente a portiere battuto e così alla fine l’abbiamo presa in quel posto! C’è da salvare solo Schick che ha fatto un gol fantastico e altre giocate bellissime da Pallone d’Oro e Puggioni che ha fatto l’ennessima ottima prestazione dando a Viviano una severa lezione su come si devono eseguire le uscite, che Emiliano prendesse nota e cercasse di imparare perché un portiere di A che non sa uscire non può giocare titolare e il prossimo anno le gererchie andranno sicuramente riviste, belin si dice sempre che in campo devono andare i giocatori migliori e più in forma e questa regola dovrebbe valere anche per i portieri…

    Detto ciò possiamo anche andare tutti in vacanza e riaggiornarci a settembre, tanti saluti e sempre forza Doriaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Paola Balsomini scrive:

      Sono d’accordo ma è un po’ il destino delle squadre medie ma anche di alcune big. Solo la Juve non al top vince grazie ai colpi dei singoli

      • Edoardo scrive:

        La Juve vince sempre perché è 3 spanne sopra a tutti, è come se un peso massimo di pugilato affrontasse dei welter, non c’è proprio storia, ma al di là dell’ottimo gioco creato da Giampaolo (che è il nostro vero valore aggiunto!) la rosa ha dei limiti strutturali enormi e se si vuole migliorare bisogna apportare delle modifiche, abbiamo tantissimi trequartisti che però non sono capaci di fare assist veramente precisi per le punte, mancano le ali, mancano i terzini e Quagliarella sbaglia una marea di gol tutte le domeniche, ti ripeto Schick, Puggioni e Giampaolo stanno coprendo bene le magagne ma appena la concentrazione cala un attimino siamo subito del gatto e dunque non facciamoci troppe illusioni…

    • ROBYLEVANTE scrive:

      Come ho già detto in precedenti post,Viviano ha paura di farsi male fisicamente nelle uscite basse,che le fa sempre con i piedi,mentre nelle uscite alte, uno come lui alto quasi 2 metri, rimane sempre brasato in porta;ergo ha paura i sbagliare e quindi non è capace.Bravissimo il nostro Puggioni che, a differenza di Viviano,non gli serve allenare i……..tifosi!

      • Edoardo scrive:

        Il problema di Viviano è che nonostante l’altezza ha poca elevazione da terra e poi non sa scegliere bene i tempi, per questo spesso rinuncia a uscire e così prendiamo un sacco di gollonzi nell’area piccola. Puggioni è molto più atletico e reattivo e anche più coraggioso. Tutte le volte che vedo giocare Christian godo da matti, per me è quasi sui livelli di Pagliuca, efficace e spettacolare insieme. Ma se non c’hai le spinte giuste vai a mordere l’erba nei campi di periferia e questo vale in tutti settori, non solo nel calcio.

        Comunque… SEMPRE FORZA PUGGIOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Massimo Pittaluga scrive:

    concordo sul finale che schick diventerà un campione e altri giovani ottimi giocatori, ma sul resto concordo meno. la samp di sinisa andò maluccio nel ritorno perchè lui aveva la testa altrove, qui invece altrove la testa ce l’ha mezza squadra che da sassuolo ha mollato. il secondo tempo di sassuolo e quello di ieri soprattutto sono stati molli e con due prestazioni un po diverse ci si poteva giocare una posizione diversa. ora abbiamo a 2 punti l’udinese e non sarebbe un bel finale finire sotto l’udinese. ci stanno tutte le attenuanti della giovane età di molti ci sta anche il calo di concentrazione ma a mio avviso sono lati negativi indice di una mentalità generale sbagliata. la squadra intendiamoci ha fatto un campionato ben fatto ma spero non finisca con questo ritmo perchè rovinerebbe parecchio di ciò che ha costruito e mi sembra lo dica anche un dirigente come prade e sia una cosa chiara. ieri non si doveva perdere quantomeno e due sconfitte di fila con due secondi tempi così credo siano qualcosa da riscattare domenica a torino dove gli stimoli per molti ci dovrebbero essere. campionato nel complesso fino ad oggi da 7 (prima di sassuolo da 7,5/8) perchè sono tante le cose positive ma speriamo il finale non sia come le ultime perchè se dovessimo finire dietro all’udinese nella parte destra e ripetere certe prestazione si finirebbe con l’amaro in bocca.

    • Joe Kidd scrive:

      Come spesso accade sono d’accordo con Massimo
      Premesso che Sinisa a gennaio subì anche un indebolimento della rosa rovinare il cammino fatto con queste prestazioni sarebbe un peccato perchè farsi raggiungere e superare finendo nella parte destra trasformerebbe un campionato positivo in uno mediocre.

    • Edoardo scrive:

      Il gioco di Giampaolo ha mascherato molte magagne e ci ha permesso di battere con grandi prestazioni anche squadre sulla carta a noi superiori, ma la rosa resta comunque mal assortita e questo è un dato di fatto: mancano terzini buoni, non ci sono le ali, abbiamo un sacco di trequartisti ma nessuno è capace di servire degnamente le punte, Quagliarella fa un grande lavoro di corsa ma sottoporta sbaglia una marea di gol e qui mi fermo perché non voglio sembrare troppo critico. Cosa c’è di buono è l’esplosione di Schick e Torreira. Non cito Muriel perché per il potenziale che ha avrebbe dovuto fare almeno il doppio dei gol che ha segnato finora. Praet invece ha stoffa, diamogli tempo. Insomma per me una salvezza tranquilla mi rende già abbastanza soddisfatto. Nonostante SuperPatrick non siamo da Europa League, scordiamocelo. Chi s’accontenta gode… così così… ma almeno si gode….

  6. P.SOLARI scrive:

    Pensatela come volete ma perdere certe partite a me fa girare moltissimo le scatole ……….
    i dannati granata si allontanano, addirittura sta arrivando l’ Udinese da dietro ….. insomma si rischia di rovinare il bellissimo campionato fatto. Certo anche un po’ di scalogna con i 2
    legni, pero’ …..
    Certo, resta la magnifica rete di Shick ……. quanto e’ bravo . Ma il Mister deve essere incazzato per come la squadra ha interpretato il secondo tempo.

  7. Doria65 scrive:

    Squadra già in vacanza, quindi per me bisognerebbe non pagarli per queste ultime prestazioni

    Ieri salverei solo Puggioni e Silvestre, senA i quali ne prendevamo 5.

    Schick? Diventerà un campione, questo è certo. Per ora è uno che in 5 partite da titolare ne ha perse 4 e pareggiata una… Ieri meraviglioso il gol. Poi ci ha riprovato e per poco non fa segnare Praet. Poi però ci ha riprovato 1, 2, 3, 4 volte perdendo palla. E qui si vede la maturità attuale…

    Sugli altri stenderei un velo pietoso, ma una menzione la merita Dodò. Possibile che alla sua età non riesca a giocare più di 60 minuti, facendoci sempre bruciare una sostituzione? Gli farei un contratto ad hoc, pagato 2/3…

    Perché questi, se non li tocchi nel portafoglio, proprio non capiscono…

  8. gianni scrive:

    Cara Paola lo avevo già scritto la scorsa settimana troppi giocatori che si sentono campioni e campioni ancora non sono, poi Barreto e Quagliarella che hanno collezionato più errori ieri che in tutto il campionato e infine il solito gol con l’uomo solo davanti al portiere!
    Io continuo a sostenere che bisogna stare attenti perche l’assenza di Muriel si sente molto e venderlo senza un degno sostituto è pericoloso!
    Soddisfatto comunque e FORZA SAMP!
    Ragazzi salviamo almeno il decimo posto!!!!

  9. Alup scrive:

    Seconda sconfitta consecutiva meritata dopo la firma del megacontrattto da parte di Giampaolo, squadra poco reattiva nel secondo tempo con cambi troppo ritardati .
    Quando si deciderà Giampaolo a far giocare Simic , Budimir e qualche giovane, forse vuol fare come Montella che fece giocare Ponce, capocannoniere di tutti i gironi del campionato primavera, solo 8 minuti a Torino con la Juventus.
    Barreto ormai regge solo un tempo, non verticalizza mai e se lo fa sbaglia la misura del passaggio , per fortuna che abbiamo quel fenomeno di Schick che inventa gol, spero solo che rimanga con al suo fianco un centravanti più reattivo di Quagliarella.
    Saluti

    • angelo scrive:

      ….e quando mai i cambi di Giampaolo sono tempestivi?? Ed azzeccati??
      Ieri ha sostituito Barreto e Praet, non certo positivi, ma comunque sempre molto dinamici, lasciando Fernandez , impalpabile , mettendo Djuricic a fare il mediano
      ( deve giocare molto più alto!!!)
      Certo manca molta qualità per fare una Samp che ci possa gratificare. Quaglia è lento ed impreciso; i terzini sono imbarazzanti – tutti – .Su 5 terzini non uno da serie A!!!
      Peccato. Ormai ci credevo in un piazzamento da quartieri alti….

      • giovanni scrive:

        angelo…la sampdoria è la squadra che con i cambi ha fatto più gol ed ha recuperato più risultati negativi…probabilmente anche grazie ai cambi direi al di la dei giocatori che poi sono andati in gol; ora, che il mister abbia limiti tecnici…io non sono in grado di dirlo anche se mi pare ingeneroso, non apprezzare il valore del nostro campionato comunque finisca e capire o il senso delle partite di fine stagione quando sei già a posto ed addirittura buttare via tutto….io non me la sento. poi meglio fare ottavi che noni o decimi, ma via…se hai terzini imbarazzanti, un attaccante lento ed impreciso e fai il campionato che abbiamo fatto…dai…
        un abbraccio. forza sampdoria

  10. luca scrive:

    buongiorno Paola forse per la prima volta non sono d’accordo con lei ! ripeto per parlare di progetto (tipo Aiax) di accademia, di valori e mentalità da grande squadra bisogna misurare e pesare nella giusta misura i concetti e le conseguenti possibilità di creare questo tipo di struttura , premesso che a noi nessuno ha mai regalato nulla nei momenti di autentica difficoltà sfociati poi in disastrose retrocessioni(vedi Bologna , Genoa derby, Palermo etc ) non vedo perchè noi dobbiamo concedere oltre ……ieri nel primo tempo potevamo e dovevamo chiudere la partita ! sono anzi siamo (penso di condividere molti di noi) delusi dall’atteggiamento (qui si rischia di rovinare mesi e mesi di lavoro, di credibilità ) qui non si tratta di “favorire le dirette concorrenti dei bicolor” noi dobbiamo essere superiori a queste cose a queste situazioni e poi apertamente (magari riceverò insulti ed ingiurie) a noi serve un ‘eventuale loro retrocessione ? mancanza d’incassi, di punti in classifica (6?) di rivalità e competitività positiva e perchè no di potere “politico” (nel calcio ovviamente) , qui mi stò deludendo anche il mister che evdentemento non riesce a trasmette certi valori ! chiudo con due considerazioni. la prima Sabato abbiamo intenzione di favorire e farci impallinare dal simpaticone serbo ??????? mi auguro ci sia una rabbiosa reazione ! e poi Schick , ma se Belotti vale 100 mln questo ne vale solo 25????????? signori ieri ha fatto un numero da autentico fuoriclasse !!!!!!!!!!! ripeto alcosto di stufare di indispettire , cerchiamo di alzare la clausola almeno a 35 mln perchè questo tra un paio d’anni ne varrà almeno il doppio se non di più , rivedo in lui Van Basten, Berkamp , ha una classe ed una sfrontatezza fuori dal comune , siete d’accordo ?????? Buon 25 a tutti e da “ciclista” come siamo definiti un GRAZIE a Michele Scarponi !

  11. Marco - Verona scrive:

    Non sarei così indulgente con i nostri. Quella di ieri era una partita da onorare come le altre. Si poteva vincere, forse anche pareggiare ma non perdere. I gol quando ti capita l’occasione vanno fatti. Vedi la Juve e la Lazio. Ieri la difesa ha fatto malissimo. La differenza fra una grande e le altre sta tutta qui. I grandi non mollano mai. Qui c’è da cambiare mentalità se vogliamo ottenere qualcosa in più rispetto alla salvezza. Ci vuole lo spirito giusto di chi onora sempre la maglia che indossa.

  12. gilmar scrive:

    E’ fisiologico un calo, soprattutto quando sei praticamente salvo da due mesi, con due derby vinti e dopo aver battuto Atalanta, Inter e Torino all’andata, Roma, Milan e Inter al ritorno.
    Speriamo solo di riuscire a fare i punti necessari per conservare quella parte sinistra di classifica, così faticosamente e meritatamente conquistata, che renderebbe la nostra stagione davvero straordinaria.
    Ieri, dopo un primo tempo ottimo, dando l’impressione di poter anche raddoppiare agevolmente, abbiamo staccato troppo presto, pensando, forse, di poter controllare e colpire il Crotone in contropiede e…….con Quagliarella ci stavamo quasi riuscendo!
    E’ stata un po’ la fotocopia della partita di Reggio col Sassuolo e forse, andare in vantaggio troppo presto, evidentemente, non ci aiuta.

  13. angelo scrive:

    …..E’ il nostro destino??
    Mi chiedo: perchè arrivare all’ottavo/nono posto in classifica quando è tanto più bello accomodarsi al quattordicesimo??
    …… Sassuolo e Crotone…..Due gare già vinte nel primo tempo….Gettate al vento quando poco bastava per raccogliere altri punti preziosi…..
    E’ l’eterna dimensione della nostra Samp, autolimitarsi quando ci si prospetta una rosea opportunità?
    E non dica Giampaolo, che è questione di cattiveria. Giampaolo, ottimo allenatore che sa insegnare calcio, spesso si dimostra un mediocre stratega. I cambi non sempre felici nelle scelte. Mi sapete dire perchè sostituire Barreto e Praet, tra i pochi che sembravano aver ancora voglia di correre? E poi: dalla panchina non si vede che il Quaglia era bollito? Che Bruno Fernandez era in giornata negativa? Che con Dodò si gioca sempre in 10…?
    Forse con un pò meno di ostinazione si potevano fare risultati migliori. Un pò meno di ostinazione nel proporre i soliti noti. L’unica alternativa sembra essere Alvarez che non tutti amano alla follia.
    Djuricic poteva entrare un pò prima…..magari più vicino alla porta avversaria, al posto di Bruno F.
    Ed il povero Budimir non potrebbe fare ogni tanto 10 minuti??
    Abbiamo visto quanto ha pesato per il Crotone l’ingresso del gigante Simi che ha spaccato la nostra difesa….
    Ora con il Torino si gioca la nostra stagione, con poche speranze di riuscire ad ottenere un piazzamento finalmente soddisfacente , vantaggioso per la Società, insperato visti gli inizi da cardioplama……

  14. Sammy scrive:

    Vabbè..il secondo tempo è stata una scansata bella e buona.. non raccontino musse..
    Invece buon primo tempo divertente e in vantaggio meritatamente.
    Sinceramente avrei preferito una squadra concentrata fino all’ultimo, anche per non alimentare stupide polemiche coi cugini, questo Crotone non mi è sembrata nulla di che.

  15. maurosampbolzano scrive:

    no suvvia cara Paola non ci sta perdere con il Crotone giocando solo 25 minuti, no non ci sta Giampi parlava di non sbagliare la partita per meritarsi rispetto, ieri lo hanno perso tutto come nel secondo tempo con il Sassuolo.sarà l’arrivo dei procuratori sarà appunto il mercato prossimo che crea sonnolenza e pensieri, ma così non ci si comporta per appunto rispetto dei veri TIFOSI che amano la Samp e non pensano dove giocherà il genoa la prossima stagione che si vergognino.ora arriveranno i censori perbenisti a biasimarmi, a loro dico solo forza Samp sempre e ovunque

  16. marco scrive:

    Se nello stesso campionato vinci

    2 derby
    2 volte con l’Inter
    1 col Milan
    1 con la Roma
    1 con una super Atalanta

    e non centri un obbiettivo nobile qualche rimpianto te lo lascia per forza.

    Nel caso si chiudesse all’ undicesimo posto,poi sarebbe un campionato positivo ma appena sufficiente.

    • Sammy scrive:

      tutto il resto ok, ma la vittoria con l’Atalanta era con l’Atalanta cugina, quella che aveva appena cominciato la serie negativa che stava portando all’esonero di Gasperini alla seconda giornata di andata.

    • Marco62 scrive:

      Pensa che con Crotone Palermo e Pescara, potenzialmente 18 punti ne hai fatto 7 ,qui devi lavorare la prossima stagione X alzare la famosa asticella

    • Edoardo scrive:

      E’ vero che abbiamo battuto alcune big ma giocando sempre al 150% e appena qualcosina non funzionava – vedi infortuni e/o cali di concentrazione – le abbiamo buscate subito alla grande anche dalle piccoline perché la rosa è comunque mal strutturata c’è poco da fare… Ad ogni modo per me quest’anno il Milan e l’Inter fanno anguscia e definirle big mi sembra un po’ esagerato… Detto ciò quest’annata resta comunque ampiamente positiva per il Doria perché centrare una salvezza tranquilla con la possibilità ancora di piazzarsi nella parte sinistra della classifica è un risultato enorme anche alla luce dell’ultimo disastro montelliano e buona parte del merito va ascritto senza dubbio a mister Giampaolo…

      • marco scrive:

        Perchè Palermo e Crotone sarebbero meglio di Inter e Milan?

        La SAMPDORIA ha spesso subito copiose sconfitte dalle milanesi anche quando le stesse incappavano in annate storte.

        Fare 3 su 4 e 2 su 2 a Milano e non riuscire nemmeno a centrare un ottavo posto è un assurdo.

        Purtroppo a Genova manca veramente la fame.

        • Edoardo scrive:

          Ti ripeto la mia opinione, secondo me quando ci esprimiamo al 150% possiamo giocarcela quasi con chiunque, ma i limiti strutturali ci sono e appena abbassi la guardia come è successo col Crotone le buschi immediatamente, ecco perché pur avendo ottenuto successi con squadre a noi superiori rischiamo comunque di finire dalla parte destra della classifica e ciò fa incazzare parecchio pure me…

          Comunque per me le big in Italia sono nell’ordine: Juve, Napoli e Roma.

          Le milanesi, la Fiorentina, la Lazio e l’Atalanta sono delle squadre leggermente superiori a noi, ma non certo delle big.

          Se il Milan o l’Inter giocassero in Europa una match serio col Bayern Monaco o il Real Madrid ne prenderebbero non meno di cinque fidati…

          • marco scrive:

            e che discorsi del piffero sono???

            Mi sa che ti sei scordato cosa ha rischiato la SAMPDORIA 1 anno fa.
            E che ti sei scordato pure l’ultima volta che abbiamo vinto a milano contro l’inter.

  17. giuliano scrive:

    La sconfitta ci sta tutta. Ieri abbiamo giocato solo un tempo come contro il SASSUOLO. Ci sono giocatori già con la testa o alle vacanze o ai trasferimenti che i procuratori gli suggeriscono e li invitano a non farsi male. Però un po’ di colpa la darei anche a GIAMPAOLO che si ostina al tiki taka senza avere gli stessi interpreti del BARCELLONA di GUARDIOLA- Mai un cross dal fondo certo non ha in squadra un certo TREVOR FRANCIS però neanche ci provano e i corner a favore giochini che vanno bene in allenamento non in partita e quelli a sfavore da cui prendiamo sempre goal. Possibile !!!!!!!!!!!!!!! SCICK che si sfianca a rientrare fino alla nostra area non lo dovrebbero fare i centrocampisti? Ultima cosa e se fosse dipeso dal fare rientrare in zona retrocessione anche i cugini????

  18. Alex scrive:

    Ancora cosi’ sicuri che il coach sia il genio Della lampada!?

  19. SANDOIA scrive:

    Il pareggio dei viola allo scadere ,ha spento l’emtusiasmo e le motivazioni per il prosieguo del campionato a questo punto sono emersi i limiti caratteriali dei giocatori del Mister .
    Nonostante il rispetto e la stima che ho per Giampaolo purtroppo mi ha deluso l’alchimia sta svanendo .
    Se l’obiettivo è crescere e passare da un buon campionato ad un ottimo ,non ci si può fermare dopo la vittoria con l’Inter …l’intoppo con la Fiorentina ci può stare ,anche vincendo quella partita considerando pure l’indisponibilita di Muriel onestamente l’obiettivo Europa non era raggiungibile.
    Le gare contro Sassuolo e Crotone hanno poca valenza ,ma precedono 2 trasferte difficilissime e di grande rilevanza fra la tifoseria Sampdoriana.
    Era l’occasione unica sia per far rifiatare chi dato tantissimo a livello fisico e mentale :Quagliarella ,Skriniar o Silvestre Torreira in primis e senza stravolgere niente schierare dal primo minuto 1 o 2 giocatori che hanno giocato poco o niente :non riesco a dimenticare Djuricic contro il Milan ,trombato dopo Palermo e poi inserito solo nel finale con i compagni di squadra ormai in barca o in vacanza.
    Se non gioca ed incide più; tutto il Bailamme relativo a Pedro Pereira è un fallimento per tutti .
    Simic ha fatto un grande impressione nell’amichevole contro il Lugano:è più alto di Skriniar e pure più veloce e agile meritava una chance a fianco di Silvestre per esperienza e un’altra con Skiniar diciamo per età e geografia lo stesso vale per Budimir
    invece di andare avanti con allenamenti differenziati e defaticanti per Fabio, lo fai rifiatare 2 turni e poi torna rinfrancato contro Torino e Lazio quando tatticamente è indispensabile .
    Invece senti dire ” non lascio indietro nessuno” ma vale solo per Dodò ….e no non ci siamo 2 partite buttate via e senza senso!
    Ho visto Shcick contro il Sassuolo inventarsi una giocata straodinaria con i difensori che guardavano in cielo a destra a sinistra e la palla che esce a fil di palo! ..Cannavaro ,Aquilani e Matri a far gara a chi è più finito e scarso.
    E poi scopri di aver perso da un Sassuolo formidabile ….

    Chi ha il pane spesso non ha i denti che Nostalgia ,immaginiamo avere Muriel e Shick con Mantovani presidente e Boskov allenatore ……” Real Madrid ha Cristiano Ronaldo e Bale Noi abbiamo Muriel e Shick non sono inferiori ce la giochiamo”

    Prendendola goliardicamente l’ingresso di Alvarez contro il Crotone è stato azzeccato un pareggio non serviva a niente e così probabilmente i Bibini siffriranno sino alla penultima o adirittura ultima giornata per la matematica salvezza.

    Il prossimo turno è decisivo per la valutazione generale del campionato ci arriviamo in affanno,cotti e svavoriti ,dopo le brutte figure con Ragusa e Company ci attendono i primi 2 della Nazionale e della classifica cannonieri; o ritorna l’Alchimia o si finisce come gli ultimi 3 anni e per il Genoa un Chievo che sono 5 giornate che ne prende 3 o 4 da tutti …noi al posto loro lo rilanceremmo sicuramente vediamo che succede .

  20. Maraschi scrive:

    In realtà non era l’ultimo giorno di scuola, ma il sestultimo…
    Aggiungo che rischiamo, se non si danno una svegliata, 4 sconfitte consecutive.
    Spero in una reazione a Torino, ma francamente non ne sono molto convinto, spero di sbagliarmi.

  21. Edoardo scrive:

    Cara Paola, gira voce che Ferrero e Romei stanno cercando un acquirente per cedere la società prima dell’estate, ti risulta una notizia fondata o è solo una bufala??????

    E poi vorrei chiedere un cosa ad Arnuzzo, forse tu puoi girargli la domanda…

    Ma perché Puggioni che io ritengo mediamente superiore in tutto a Viviano, in particolar modo nelle uscite, non gioca titolare? La meritocrazia vale per tutti ma non per i portieri?

    Io ho incontrato Christian in città alcuni giorni fa e gli ho già esposto anche a lui il mio pensiero, Christian è un portiere da top-club col valore aggiunto di essere un genovese e un doriano doc e noi però lo teniamo in panchina mah…

  22. NYC scrive:

    Importante arrivare almeno decimi, tra parte sinistra e destra della classifica ci ballano dei soldi sui diritti TV.

    Non dobbiamo sbracare proprio ora.

    i valori si sono delineati, probabilmente il Toro e’ piu’ forte di noi, ma non credo proprio l’Udinese!!!

    forza ragazzi !!!!

  23. Daniele da Rapallo scrive:

    L’obiettivo c’è : arrivare sopra al Torino. Questi cali di tensione non vanno per niente bene

  24. luigi scrive:

    Cara Paola sei una brava giornalista e apprezzo tante tue disamine però su questo non mi trovo in accordo perchè a mio parere la mentalità vincente si che la crei vincendo ma è anche un’aspetto caratteriale di ogni singolo giocatore e siccome parliamo di ragazzi è qui che deve uscire l’allenatore bravo che te la inculca in testa ed in questo Giampaolo ha fallito perchè è inconcepibile perdere le ultime due gare in modo cosi’ arrendevole. Aggiungo che tifosi soft ed alcuni giornalisti melensi anche con il sorriso dopo aver preso quattro o cinque scoppole non aiutano nel processo di maturazione. Non dico battere i pugni contro il muro (ci mancherebbe) ma neanche alcune disamine melensi. Dulcis in fundo alcuni tifosi che dopo tre vittorie di fila sono pronti ad abbracci e baci con questi ragazzi come avessero vinto la coppa del mondo. Mi dispiace ma essere freddi e cinici come a Torino o Milano(tenendo presente le differenze politiche e non solo che ci separano)aiuterebbe nel processo di crescita.

    • Paola Balsomini scrive:

      E’ giusto quello che dici, non voglio essere indulgente. Dico solo che molti hanno 20-25 anni, e per me ci sta che cali la tensione. Poi per il reti state tranquilli perché stamattina ho incontrato per caso Giampaolo e lui non era indulgente come me:)

  25. SANDOIA scrive:

    Avrei preferito come titolo fine della ricreazione o dell’INTERVALLO ,come la Fiorentina quando batte la Juve abbiamo avuto un mese un pò così .
    Le vicende fuori dal campo hanno nettamente il sopravvento in questa situazione .
    Ho sentito della possibilità di una conferma e di una promozione per Pradè a vicepresidente direi esecutivo che rappresenti la società in lega spero sia vero sarebbe un passo importante .
    In questi giorni dovrebbe tenersi un incontro coi i rappresentanti di Schick per proporre aumento ingaggio e clausola rescissoria .
    Paola hai notizie a riguardo.
    Invito tutti a smettere di criticare Viviano ,purtroppo per vari motivi non ha ripetuto la straordinaria stagione scorsa ,ma non dimentichiamo che senza di lui ora saremmo in serie B, non so con quale allenatore ma sicuramente senza :Muriel,Shick ,Fernandes ecc, forse a giocarsi degli improbabi play off con Bonazzoli ,e forse Quagliarella .
    Quindi Godiamocela : il prossimo scalpo sarà il più bello .
    Se si fanno le statistiche facciamole bene :Schick contro l’Inter è partito titolare ed ha fatto una grandissima partita contribuendo in maniera determinante alla vittoria . BELIN.

  26. Evo scrive:

    E’ proprio vero che il ruolo del portiere è ingrato, Viviano quest’anno ha giocato meno per l’infortunio, ma ha fatto una buona stagione, perchè abbiamo vinto a Milano anche con le sue parate, idem il derby di ritorno…Puggioni, che stimo tantissimo come persona, è un’ottima riserva, ma tale è, lo dice anche la sua carriera, se fosse forte quanto Buffon non avrebbe fatto quella carriera, siamo onesti!

    • Edoardo scrive:

      Non sono d’accordo. Per fare carriera come in tutti i settori servono anche gli agganci giusti e un po’ di fortuna e bisogna anche sapersi vendere bene. Io ritengo Puggioni superiore in tutto rispetto a Viviano ed è vergognoso che la società non ha investito prima su di lui. Adesso lo mettiamo in panchina e intanto continuiamo a prendere gollonzi nell’area piccola perché Viviano non sa uscire. Ripeto tra i pali all’incirca si equivalgono, ma nelle uscite e sul carisma non c’è proprio paragone, almeno questa è la mia modesta opinione e faccio pure la rima toh!!!!!!!

  27. marco scrive:

    Perdi 2-1 e non provi nemmeno a buttare nella mischia Budimir.

    Giampaolo è troppo attaccato al suo credo calcistico.

    Grazie a Dio che Schick abbia dimostrato a tutti cos’è

    Giampaolo lo vedeva trequartista…….

    Praet interno di centrocampo

    E basta con la storia solfa della squadra giovane

    L’AJAX ha un età media di 22,6 anni eppure è seconda in campionato e in semifinale di europa league.

    • Paolo1968 scrive:

      C’è pieno di Ajax al mondo…

      • marco scrive:

        Celta Vigo, stessa età media SAMPDORIA anche loro in semifinale europa league

        Monaco età media 25 anni. semifinalista di Champions e primo in Francia

        Lione semifinalista di europa legue età media 25 anni

        Sono solo 4 squadre nelle prime 8 d’europa.

        Ogni tanto si farebbe più bella figura a stare zitti.

        Ma si sa, o ci sono la Juventus ,Real madrid etc oppure Crotone o il Leganes

        Vie di mezzo non ne esistono mai.

  28. SANDOIA scrive:

    Difficile trovare una relazione tra il campionato Italiano e quello olandese e tra l’Ajax e la Sampdoria.
    Il torneo olandese come quello belga oggi è di 2 fascia ,tutti i giocatori migliori giocano all’estero ,rimangono 2/3 squadre di tradizione e livello e le altre staccate di 20 punti ed oltre ,per i giovani è più facile emergere .
    Ad Amsterdam già dagli anni 70 vi era una scuola calcio tra le più valide a livello mondiale e tuttora cercano di sopperire ai disagi del calcio globalizzato che arrichisce sempre più Spagna ed Inghilterra,da noi tutto sommato ancora ci difendiamo ,sicuramente abbiamo un bacino di utenza superiore;ospitando ragazzi da tutto il mondo nella loro celebre e funzionale scuola decisamente superiore a qualsiasi società italiana Juventus compresa .
    L a Sampdoria ha da poco tempo potenziato il settore giovanile bisogna riconoscerlo ,ma siamo lontano anni luce l’importante è migliorare anche se a quei livelli non arriveremo mai.
    La semifinale di El può capitare in una società come l’Ajax perchè affrontano la competizione senza nessuna pressione le capacità tecnico tattiche non mancano certamente la preparazione atletica è superiore o diversa altrimenti non si spiagano le brutte figure delle squadre italiane in europa .

  29. SANDOIA scrive:

    Ho dimenticato una cosa basilare :lo scorso anno abbiamo rischiato la serie B ,la situazione societaria diciamo che è un po meno definita di quella dell’Ajax ed i nostri giovani sono praticamente tutti al primo anno in Italia ed il primo anno che giocano assieme.
    Il confronto con tali realtà si poteva fare solo con Paolo Mantovani .

  30. P.SOLARI scrive:

    La Samp sarebbe almeno terza, viste le “difficolta’ ” del campionato olandese ……. ma per piacere ……

  31. Martino Imperia scrive:

    Io non capisco una cosa.

    Visto che mentalmente sono già tutti in vacanza ( non si spiega altrimenti la vittoria con l’inter e la sconfitta col Crotone che cmq merita di salvarsi) perchè non far giocare le seconde linee?

    se la differenza la fanno le motivazioni, perchè non schierare dall’inizio Cigarini, Amuzie, Budjmir e compagnia bella? magari han voglia di mettersi in mostra.

    Col Torino ok I titolari, son sicuro faranno bene, ma dopo largo ai giovanissimi e a chi ha giocato meno. Alcuni sono oggetti misteriosi, vediam che roba è.

    p.s. Soriano, Correa, Fernando, ma anche Raggi, Romero Okaka e Gabbiadini

    Molti nostril ex giocatori, alcuni spesso criticatissimi o chiamati troppo presto bidoni, stan facendo molto bene all’estero

  32. luca scrive:

    buongiorno Paola le risulta che come volevasi dimostrare ci siamo mossi troppo tardi per Shick? il suo agente non vorrebbe adeguare il contratto e di conseguenza alzare la clausola ! direi che come al solito questo è il ringraziamento per aver creduto nel giocatore (sborsando fior di soldi per uno sconosciuto ) la Roma non l’ha fatto !!!!!!!! ed averlo valorizzato, perchè non lo teniamo fermo (avendo il contratto sino al 2020)? Basta con questi atteggiamenti , basta ! non penso che se alzassero la clausola di 10 mln (a 35 ) potrebbero sorgere delle difficoltà per la sua vendita , questo è un giocatore già adesso sottostimato , secondo me vale già 40/50 mln di euro (ovviamente in rapposto alle quotazioni vigenti ) a lei Paola la risposta, grazie

    • Paola Balsomini scrive:

      Non è questione di muoversi in fretta o no. Sono le leggi del mercato e la Samp quando ha fissato la clausola di 25 milioni probabilmente non pensava in una tale esplosione e comunque devono ancora incontrarsi …

  33. luca scrive:

    e per chi voleva Cassano riconfermato e ha maledetto la Società per la scelta fatta ieri costui ha sostenuto che ora per noi prova totale indifferenza !!!!!!! ma non aveva spergiurato amore per i nostri colori ? come al solito non si smentisce GRANDE , GRANDISSIMO giocatore ma come uomo e valori stendiamo un velo pietoso , meglio cosi che vada pure a giurare amore in un’altra squadra (e se fossero i bicolor ?) per noi sappia è un capitolo chiuso !!!!!! non vale più la Nutella che pensava di essere!

    • marco scrive:

      Non serviva una prova in piu sinceramente, che era un pinocchio opportunista lo aveva ampiamente dimostrato.

      Ma si sa dopo Messi c’è solo lui.

  34. Sand66 scrive:

    Quando si scende di intensità e la testa è in vacanza emergono tutte le magagne della struttura. La squadra è stata costruita male, e il gioco di Giampaolo ha coperto gli errori evidenti che ci sono.
    Al momento la Samp segna solo, e dico solo, con le punte (e non hai Higuain che fa 30 gol) non c’è chi sa crossare decentemente, non ci sono terzini laterali che spingono, non c’è chi tira dalla distanza, non c’è chi segna di testa e tantomeno chi sa tirare punizioni.
    Hai una marea di trequattristi ma nessuno è capace di lanciare bene le punte e inserirsi pericolosamente in area (Barreto ci prova ma il tiro non è proprio il suo forte).
    Abbiamo fatto un buon campionato ma dire che abbiamo fatto il massimo non mi sembra giusto, se vinci con Milan, Inter, Roma, Atalanta e pareggi con la Fiorentina non mi sembra irrealizzabile vincere con Sassuolo (senza nove titolari) e Crotone. Ti lascia la sensazione di volersi accontentare e non voler cavalcare la tigre.
    Un saluto a tutti e forza Doria sempre e comunque.

  35. Paolo1968 scrive:

    Comunque arrivare una posizione avanti o una dietro vuol dire (solo questo) avere da subito il budget per un terzino meglio degli attuali o no. A meno che noi li prendiamo dall’Inter a costi mostruosi come Dodò….
    Probabilmente è anche per questo che alla società non sta andando giù il calarsi le braghe.
    Perdere ci sta, dimostrare di aver poca voglia di arrivare in fondo alla strada non è giustificabile.
    Proprio perché son giovani dovrebbero avere tanta fame, a meno che non abbiano già visto il cestino pieno di roba da mangiare.

  36. Edoardo scrive:

    Leggo oggi che la Juve sarebbe interessata a portarci via anche Linetty, ormai siamo diventati la scuola-calcio dei zebrati e delle milanesi. Così mi passa sinceramente la voglia perché questo è MONOPOLIO ASSOLUTO e così non va bene. Senza una sana e corretta competizione i campionati perdono interesse e gli stadi saranno sempre più vuoti. Io proporrei di non abbonarci più a Sky e chiedere il rimborso delle tessere qualora la squadra venga smantellata. Va bene l’amore per la Sampdoria, ma mio malgrado devo dire che questo non è più uno sport che valga la pena di essere seguito.

    Ah a proposito, gli imprenditori genovesi col grano dove sono finiti, tutti già in Svizzera???

    Complimenti a tutti, bravi…

    • marco scrive:

      Manco se fossimo al posto della Juve mi abbonerei a Sky o Mediaset.

      Il calciomercato è sempre stato cosi, di positivo c’è che quest’anno hanno acquistato validi giocatori e soprattutto non c’è stato il suicidio col mercato invernale come nei 2 precedenti anni.

      Se continuano la strada imboccata quest’anno , si può essere moderatamente ottimisti.

      Ci sono anche le incognite Verre e Capezzi , al primo anno in A non mi pare abbiano entusiasmato, ma hanno anche delle attenuanti.

  37. Paolo1966 scrive:

    Enniente…viste le continue notizie che si leggono c’e’ da sperare di riuscire a metterne in campo undici Sabato pomeriggio a Torino e che non siano gia’ tutti venduti tra domani e Sabato mattina…

  38. petrino scrive:

    ci si lamenta che a genova nessuno si faccia avanti per un’ eventuale acquisizione della sampdoria!!!!!!
    E perché a milano chi si e’ fatto avanti???????

  39. petrino scrive:

    hanno parlato cassano e balotelli: la fusione nucleare di due neuroni

  40. Massimo Pittaluga scrive:

    Il fatto che si parli di mercato dei giovani della samp ritengo sia normale. chi di noi ha suprato i 40 si ricorderà negli anni 80 quando ogni mercato sembrava che la samp di mantovani dovesse vendere i migliori e poi regolarmente li teneva tutti o quasi. qui siamo in una situazione totalmente diversa con i diritti tv e i fatturati delle grandi che sono troppo più alti non solo quello della juve che ormai è ha livello delle big europee ma anche quelli minori ma tripli di roma napoli milan e inter (molta differenza li fanno i diritti tv doppi almeno) e per qualcuno anche le proprietà. la samp quest’anno ha indovinato diversi giocatori, venduto giocatori di buona qualità (vedersi il campionato di Soriano al Villeareal) però comprato giovani bravi alcuni bravissimi. abbiamo fatto un campionato molto buono nel complesso, lanciato giovani, rilanciato muriel, silvestre e barreto. poche cadute brutte molti risultati buoni. con una proprietà che non può fare aumentare il monte ingaggi e investire di tasca ma che è venuta qui per ridurre i costi e guadagnare dal mercato questa annata è un toccasana. vederà perchè deve vendere per poter ricomprare e guadagnare, ma fortunatamente può anche in parte gestire le vendite avendo tanti giovani che sono arrivati che sono esplosi. su schick non possono fare molto se non dargli un aumento di ingaggio, allungare di un anno e magari se riescono portare a 30 mln la clausola da 25. i 40 45 50 non li accetterranno mai. qualcuno lo dovranno vendere e muriel sarebbe ovviamente la decisione più ovvia più probabilmente almeno un altro. certo sarebbe bello avere un imprenditore genovese tifoso che ogni ogni sacrifica poco e tiene i migliori, ma questo costerebbe perdite di 20 30 mln all’anno senza poter essere comunque competitivi per i primi posti a causa dei diritti tv troppo diversi. se il sistema fosse un poco più equo magari qualche imprenditore serio si accosterebbe ma oggi poter mettere su una squadra che competa almeno per l’europa ligue vorrebbe direi tra ingaggi e mercato perdite che nessun imprenditore vuole giustamente sostenere. basti contare 20 30 mln x 10 anni cosa fanno. per fare cosa poi quinti sesti e magari una volta ogni dieci anni quarti. è il sistema attuale che porta prorietà come quelle che ci sono spesso in squadre minori. la samp coi diritti tv incassi mercato e settore giovanile si può garantire una media serie A come l’attuale e questo è quello che possiamo chiedere e sperare. vorrei anche io un imprenditore in grado di mettere 20 30 mln all’anno di differenza per vedere un qualcosa di più ma proprio perchè imprenditore sino a che il sistema sarà questo potrebbe essere difficile trovarlo. spero di no che prima o poi ci sbattiamo la faccia in un signore o gruppo facoltoso ma non è facile. quest’anno ho visto delle belle partite. chiedo solo di vedere le ultime fatte bene e non come gli ultimi secondi tempi. sarebbe un peccato. sono solo 5 partite e mollare troppo sarebbe un brutto finale per squadra e mr.

  41. Fede scrive:

    Da questo punto di vista sono più fortunati i genoani: tra un po’ non seguiranno più il calcio perché la loro schquadra non esisterà più

  42. Edoardo scrive:

    X Marco

    Sei sempre molto “educato” e “gentile” nelle tue risposte, è per gente come te che mi passa la voglia di scrivere sui blog…

  43. Edoardo scrive:

    X Paola

    Va bene il confronto, la provocazione, l’ironia e talvolta anche la critica dura purché sincera e costruttiva, ma nei blog bisognerebbe osservare sempre un minimo di educazione e bon ton. Alcuni validissimi blogger di vecchia data come Gipo non scrivono più su Samplace credo perché si sono stufati di leggere risposte maleducate e di livello sempre più basso. Purtroppo non si può assegnare il patentino per scrivere su internet, ma qualche altro correttivo sarebbe comunque auspicabile. Noto anche che il numero dei commenti su Samplace quest’anno è diminuito vistosamente. Faccio queste considerazioni perché seguo da sempre con stima Primocanale e ritengo il blog di Samplace un’opportunità molto interessante per scambiare idee e confrontarci insieme, ma noto altresì che la maleducazione aihmé è sempre più dilagante e talvolta ciò mi fa passare proprio la voglia di scrivere.

    Scusa Paola, ma ritenevo doveroso esprimerti la mia opinione al riguardo. Ciao.

  44. Daniele da Rapallo scrive:

    ….L’assenza eventuale di Barreto, proprio non ci vorrebbe…..

    • Massimo Pittaluga scrive:

      se non ce la fa barreto la vedrei cosi
      puggioni
      berezinski silvestre skrinar regini
      linetti torreira praet (alvarez)
      duricic (alvarez)
      schick quagliarella

      fernandez mi sembra un poco in fase calante ma soprattutto duricic mi sembra uno rapido che salta l’uomo e la difesa del toro mi sembra il loro punto debole. una chanche a duricic nel suo ruolo per due tre partite mi piacerebbe vederla.

    • marco scrive:

      Già senza lui avremmo meno punti del Pescara…….

  45. luca scrive:

    pongo una domanda a lei Paola , mi ha risposto precedentemente in riferimento alla valutazione della clausola Schick a suo tempo definita a “soli” 25 mln di euro in quanto nessuno si aspettava tale esplosione del giocatore , condivido in parte la sua opinione in quanto ritengo fosse già allora valutabile sia sul campo giornalmente durante gli allenamenti che alla domenica durante le partite che fosse un crack futuro l e poi le chiedo ( potrei scrivere una cavolata) non si poteva assegnare una clausola anche doppia (50 mln) che ci avrebbe messo al riparo da qualsiasi situazione si fosse creata o meglio se il giocatore avesse (com’è successo ) confermato la sua esplosione avremmo avuto il giusto valore di vendita se nel caso contrario non avesse avuto una crescita cosi rapida avremmo potuto non far valere la clausola ed accettare anche un importo decisamente inferiore di quello stabilito ! sarebbe stato possibile questa seconda possibilità?

Adios, caro Schick

Schick alla Juventus. Nulla di nuovo sotto il sole. Del resto, pur avendone intuito la grandissima classe, il caro patrik

Una stagione da applausi

Che poi, diciamolo, alla fine il risultato contava poco. Sugli spalti si tifava soprattutto il secondo posto della Roma ai

Breve storia triste: Muriel salta il Napoli

Ma ve lo ricordate Icardi dopo Samp Inter, oppure Palladino dopo un derby sotto la Gradinata Sud? Non amo parlare

Riscatto a metà

“So e conosco la forza e la potenziale della mia squadra, non mi sono illuso quando giocavano bene e non