Bella e possibile

4 apr 2017 by Paola Balsomini, 127 Commenti »

Anche senza Muriel la Samp si conferma bella, cinica, granitica. Già, granitica, proprio come la sua difesa che ha dato scacco matto all’ Inter. Skriniar ha fatto venire i sorci verdi a Icardi, Silvestre ha ribadito che i nerazzurri lo hanno scaricato decisamente tropo presto. Bene anche il polacco, oltre alla rivincita degli altri ex Dodo’, schierato a sorpresa, e persino Alvarez. Gli altri…beh che dire…gli altri portano il nome di Schick e Quagliarella. Sempre loro, ancora loro, bravi a non far rimpiangere il colombiano. Perché la vittoria con l’Inter è stata soprattutto, e ancora una volta, una vittoria di squadra. Un plauso, allora, anche al presidente Massimo Ferrero che in estate, andando contro il parere di tutti, ha scelto Giampaolo e non Pioli. Il nerazzurro infatti si è dovuto adeguare ed è andato a lezione di calcio…

127 Commenti

  1. Doria65 scrive:

    Primo tempo così così, coi soliti pregi (concentrazione, cuore, discreta qualità) e i soliti difetti (esterni, gol fatti mangiati).
    Secondo tempo STRATOSFERICO, la perfezione. A meno che non arrivino i soliti noti ad illuminarci su quanto siamo scarsi…
    Una nota di merito particolare secondo me per Skriniar: mostruoso… E anche Alvarez ieri molto bene. Ma, ripeto, nel secondo tempo ho visto una squadra perfetta fatta da 11 singoli perfetti. Attendiamo di sapere dove abbiamo sbagliato….

  2. The Nightmare scrive:

    tutto stra-bello, tutto stra-perfetto, unica nota nera e’ per me Sala, la quantita’ di infortuni che questo ragazzo si procura e’ terribilmente alta. Francamente non riesco a comprendere come si possa giocare in una Serie A cosi’ fragili, non e’ un bene per la squadra, non e’ un bene per lui.

    • Stefano_1970 scrive:

      Uscito Sala ed entrato il polacco Barreto ha potuto alzare il proprio baricentro e sono cominciati o mal di pancia dell’Inter.

      Sala creso possa ritenersi soddisfatto per aver già guadagnato nella propria carriera il doppio od il triplo di quanto guadafna un operaio in tutta la vita.

      Sii può tranquillamente riposare con tutte le precauzioni del caso.

  3. Joe Kidd scrive:

    Grande Samp!

  4. Faso scrive:

    Luci a San Siro…
    Grazie ragazzi !!!

  5. Bubu1964 scrive:

    Sono troppo contento per la prestazione da squadra offerta ieri sera dai ragazzi, veramente una vittoria del collettivo. Poi la soddisfazione di aver battuto una squadra arrogante e spocchiosa(come la giuve) come l’Inter in casa sua e vedere quelle facce di m—a (primo fra tutti Icardi) deluse…non ha prezzo.Poi il fatto che avendoli asfaltati hanno perso matematicamente le velleità per la Champions ahahahaha che libidine.Ora spero vivamente che Ferrero non faccia piu’ affari con loro e Schick se lo deve vendere piuttosto in Cina belin non li sopporto piu’ ogni volta che abbiamo un giocatore valido devono venire a scassare i marroni.Abbiamo battuto le due milanesi in casa loro e non è cosa da poco. Pensavo a quanti punti abbiamo lasciato per strada, dovuti al fatto che la squadra inizialmente doveva assimilare i dettami del suo allenatore e poi per la giovane età dei suoi interpreti.Certo secondo me la posizione in classifica piu’ o meno rispecchia il valore di questa squadra ma se il prossimo anno non ci saranno stravolgimenti e con un anno in piu’ di Giampaolo…chissà.
    Ora cerchiamo di finire piu’ alti possibili e poi vedremo..io sono fiducioso, forza Samp!!

    • Stefano_1970 scrive:

      Io vado controcorrente.

      Non sono così sicuro che Skriniar, Muriel e Schick vogliano partire. Qui a Genova possono provare a giocarsi una Maglia da tilolare nella speranza di mettersi in mostra costantemente ed essere eventualmente convocati per i mondiali. In altre squadre farebbero panca e nuocerebbe non poco alla loro carriera.

      Discorso dicerso per Torreira che più di tanto non cifra.

      • angelo scrive:

        Non voglio fare il saputo, ma credo che Eder (tanto per citare un es. a noi vicino),
        preferisca fare la riserva a Milano per 2 milioni di euro, piuttosto che fare la primadonna a Genova per 900.000……..

      • Lollo scrive:

        in effetti fossi in loro tutta questa brama di andare a fare panchina in qualche big non ce l’avrei…ma si sa che il denaro può tutto…

  6. maverick scrive:

    So e ho gia scritto delle logiche del mercato, dei procuratori, di come le squadre di medio bassa forza economica come noi poco possano fare ma…..la clausola di 25 milioni per schick e’ proprio pochina mi sa :( speriamo si possa ritoccargli un po l’ingaggio e alzarla perche questo a breve varra’ molto molto di piu

    • Marco62 scrive:

      Conta però che lo hai pagato 4,5 …sarebbe comunque una gran plusvalenza

      • maverick scrive:

        si si e’ vero! OK dai guardo il bicchiere mezzo pieno! :)

        • Marco62 scrive:

          Ovvio che spero rimanga almeno un altro anno e lo rivendiamo magari in Premier a 50

      • marco scrive:

        Anche nelle compravendite si deve fare il salto di qualità.

        La Juve prese Pogba a 0 , se lo rivendeva a 20 faceva una buona plusvalenza?

        No ed infatti l’ha rivenduto ad un valore molto più alto , Pogba non vale 100 milioni

        Quindi per Schick , non si deve cadere in tentazione, si deve cercare di

        ottenere il massimo e magari anche qualcosa di più

  7. gilmar scrive:

    Vittoria da squadra di grande personalità. Lo ha dimostrato soprattutto nei momenti in cui ha subito la pressione dell’Inter e dopo lo svantaggio, quando non ha mai perso la concentrazione ed ha sempre dato l’impressione di essere in partita e poter colpire.
    E poi, dopo il pareggio, quando non si è limitata a controllare la partita, ma non ha rinunciato a contrattaccare e a cercare la vittoria fino alla fine.
    E bravissimo Giampaolo, soprattutto nel gestire lo spogliatoio, saper tenere tutti sulla corda, far crescere i giovani, difendere le sue scelte nei momenti difficili e non bruciare nessuno…….tutti utili nessuno indispensabile, grande filosofia da squadra vera.

  8. luigi scrive:

    Bella bellissima Samp due pali successo meritato anche se nel primo tempo ho pensato male quando ho visto non punire il fallo da macellai su Sala e la punizione contro dopo che Torreira era uscito pulito dalla nostra area per il resto tanta gioia ma Regini li mortacci non può sbagliare un gol così al minuto 90 comunque ripeto bravissimi tutti e grande Samp.

  9. Marco - Verona scrive:

    Grande Sampdoria! Vincere a S. Siro è bello. Vedere la faccia mogia di Icardi a fine partita non ha prezzo. Ciliegina sulla torta la manita dell’Atalanta al Genoa. Cosa chiedere di più?

    • Faso scrive:

      Se non sbaglio proprio come nel settembre 1983: manita dell’Udinese a Marassi (esordio di Zico nel ns campionato) e vittoria in rimonta del Doria per 2-1 sull’inter con doppietta del grande (ahimè troppo fragile) Trevor Francis !!!

      • Paolo1966 scrive:

        Ottima memoria!!! Allora doppietta di Francis, Collovati era rimasto in stato confusionale per quindici giorni

        • Maraschi scrive:

          Veramente era settembre 1982, io ero a S.Siro, e non è stata doppietta di Francis, ma uno Francis e uno Mancini (su cross di Francis).
          Era la seconda di tre vittorie consecutive alle prime tre giornate (la prima, 1 a 0 alla Juve, con goal di Ferroni in contropiede e la terza con la Roma, goal di Mancini) …poi abbiamo perso a Pisa; comunque un gran bel campionato da neopromossa.

          • robmerl scrive:

            c’ero anch’io: indimenticabile, con la maglia bianca a strisce diagonali, e francis imprendibile!
            All those years ago….

          • Faso scrive:

            sì settembre ’82 vittoria 2-1 firmata Mancini Francis, ma io mi riferivo alla prima giornata del campionato successivo: altro 2-1in rimonta e manita Udinese a Marassi

          • Paolo1966 scrive:

            La doppietta di Francis era nel 1983/84. L’anno prima era quello che dici tu, Francis Mancini (di piatto desto ad incrociare)

      • Luca Pavia scrive:

        Mancini – Francis…..

        • Heisenberg scrive:

          Abbiamo vinto sia nel settembre dell 82 che nell 83 a s siro con l inter…..sempre 1-2….la prima volta francis mancini la seconda trevor 2….io c’ero in entrambe…..bei tempi…:-)

      • Paolo1968 scrive:

        Hai citato il mio giocatore preferito di sempre, insieme allo Zar….

    • Michele G. scrive:

      Io ho visto anche la faccia stramogia della bionda Wanda, delusa perché il suo toy-boy non era riuscito a mettere le mani alle orecchie, come fece a Marassi verso la Sud.

  10. giovanni scrive:

    ahhhhhh, soddisfazioni….ripeto: blindate pecini a genova, nascondetelo, legatelo…non fateci arrivare sopra società che non siano la nostra per favore….e giampaolo idem…vittoria sua, non c’è che dire.
    che bella giornata…
    pinuccio……sei in sala?????

    • Faso scrive:

      Sarà un caso, ma la svolta del ns campionato e di quello dei collezionisti di manite è arrivata proprio a seguito delle esternazioni di pinuccio post napoli…. spiaceeeeeeee

    • Cinzia scrive:

      Davvero, sono d’accordo con te!! teniamoci ben stretto Pecini!! :)

  11. Edoardo scrive:

    Cara Paola…

    Era una partita rognosa, tanti falli e arbitraggio scandaloso nonostante il rigore peraltro nettissimo che ci è stato concesso in zona/Cesarini. Primo tempo bruttino. Abbiamo preso due pali, ma abbiamo sofferto parecchio la maggiore fisicità dei nerazzurri. Ma alla lunga la grinta e l’ottima organizzazione difensiva ci hanno premiato. Bravo Schick che nonostante le tante botte subite è rimasto sempre lucido senza mai darsi per vinto, la sua zampata in occasione del pareggio mi ha ricordato un po’ i gol rapineschi del buon vecchio Inzaghi, questo ragazzo se va avanti così diventerà un fuoriclasse di livello assoluto. Bravo anche Quagliarella che ha infilato il rigore finale con una bomba precisissima a 5 centimetri dalla traversa e dopo 90 minuti di corsa a perdifiato non era cosa facile. Poi ovviamente ci godo da matti anche per Icardi ed Eder, non serve aggiungere altro. Bravo Giampaolo. Grazie ragazzi.

    Solo ancora una breve considerazione per le vicende dei cuginetti.

    Capisco i tifosi genoani perché non è bello avere un presidente che tira avanti solo con le plusvalenze, ma la nostra situazione non è che sia poi tanto migliore, semplicemente quest’anno noi abbiamo azzeccato l’allenatore giusto e alcuni giovani talentuosi che ci stanno dando delle belle soddisfazioni e speriamo che il giochino delle porte girevoli ci dica bene anche per l’anno prossimo.

    Ma l’irpino non ha tutti i torti quando dice che non c’è nessun imprenditore genovese che si sia mosso non dico per rilevare la società ma nemmeno per fare da sponsor e questa è una vergogna per la classe imprenditoriale nostrana che pensa solo ad acculmulare sui conti svizzeri senza fare nulla di concreto per le squadre cittadine.

    Imprenditori genovesi: VERGOGNAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!

    Saluti e alla prossima, sempre forza Doria…

    • Fede scrive:

      -15

    • Pino scrive:

      Avevano un buon allenatore, magari a noi antipatico ma senz’altro capace. Sono stati così intelligenti da farlo andare via, ed ora se la prendono col Presidente, a ragione, perchè da loro è passata una miriade di grossi calibri e se li è sempre venduti. Pretendeva di fare le nozze con i fichi secchi. (Mentre da noi, e su questo dobbiano dargliene atto, il Ferrero disse : ho mantenuto la promessa, non ho venduto nessuno – parlo di questo fine mercato invernale). Quindi : il loro capo a fare grana, i suoi sudditi a contestare Gasperini (prima Bagnoli, e poi gli altri Capi… ma è una manìa!). Quindi se ne stiano a cuccia e ringrazino la scarsità delle altre già retrocesse.

      • Edoardo scrive:

        Sì ma che non ci sia nemmeno un imprenditore genovese che abbia la voglia di mettere le mani nel portafoglio almeno solo per sponsorizzare le squadre della sua città è una cosa davvero vergognosa e poi su Ferrero aspettiamo prima di lanciarci in giudizi troppo positivi perché le sue capacità economiche non è che siano molto superiori a quelle dell’irpino, tra il marcio e la muffa ci passa poca differenza, anche noi stiamo appesi con le unghie alle porte girevoli, lo scempio dell’anno scorso io me lo ricordo ancora molto bene, allora aspettiamo l’estate e vediamo…

    • giacomo scrive:

      ciao,

      hai ragione partita molto fisica ed arbitrata all’inglese..ma abbiamo tenuto testa e non ci siamo nascosti.
      spesso le ns squadre subivano lo strapotere fisico delle grandi..questa squadra tiene botta e risponde colpo su colpo..i giovani non se lo fanno dire due volte e non si fanno mettere i piedi in testa.
      abbiamo carattere ed attributi!

      sul discorso “quelli là, irpino e pseudo imprenditori genovesi”: in questi anni la fortuna dell’irpino e di “quelli là” sono stati i rapporti illeciti con una banca genovese (gestita da una parte di genova bene) che ha concesso affidamenti per 80-100 mil senza garanzie.
      fossi nell’irpino non oserei dire nulla sugli imprenditori genovesi: ha ragione a dire che non ce ne sono disposti ad accollarsi il real united ma lui lo ha fatto grazie a concessioni che i comuni cittadini non hanno. il suo problema non sono “quelli là” bensì il dovere rientrare dei fidi ed i debiti accumulati con la suddetta banca.

  12. giovanni scrive:

    però dai: quando al 31′ del secondo tempo andiamo a fare 15/16 passaggi praticamente tutti di prima in uscita e sempre palla a terra dalla nostra tre quarti per arrivare al limite della loro area senza che mai (dico mai) loro potessero fare niente per intercettare anche una sola linea di passaggio tra tutte quelle create……. non si fa ragazzi, dai non si fa….ma come vi permettete…….ma l’inter deve o no andare in champions…e suning? avrà visto o è al cinema anche lui? :-) ))))))

    • maurosampbolzano scrive:

      quella azione mi ha commosso ho battuto le mani e sono tornato indietro nel tempo verso gli anni 90.fantastica

      • giovanni scrive:

        ti dirò qualche volta negli anni novanta palla a terra così bene non uscivi da dietro neanche allora, con ruud ad esempio buttavi la palla su e via…tanto la prendeva lui e salivi con i vari platt, mancio, vladimir, attilio ecc….; davvero, avevi campioni di livello folle che oggi vedi sono solo negli squadroni europei, ma come adesso palla a terra, davvero, non me la ricordavo!
        comunque è vero, al termine dell’azione mi sono messo a ridere ed anch’io ho battuto forte le mani come se fossi stato allo stadio…
        un abbraccio mauro

        • Faso scrive:

          il rendimento del primo anno di Gullit è stato qualcosa di incredibile !!! Da Chiorri in poi grandi giocatori per fortuna ne ho visti parecchi indossare la nostra maglia ed alcuni pure fenomeni, ma quel Gullit secondo me è stato il più forte in assoluto: cervo che usciva da foresta!!!

          • giovanni scrive:

            hai pienamente ragione; in più era inc…..o come una bestia con il milan e probabilmente questo l’ha fatto rendere ancora di più; peraltro uno dei due palloni d’oro che ha indossato la nostra maglia. ciao faso!

  13. Joe Kidd scrive:

    Devo ricredermi su Giampaolo e non solo per la partita di ieri.
    Ha fatto e sta facendo un lavoro straordinario, da tempo non vedevo un gioco, un’organizzazione ed anche una coesione del gruppo come oggi.
    Tra le altre cose una bella persona dal punto di vista umano, chiara ed onesta intellettualmente.

    Sono contento per Quagliarella che dopo la soluzione della vicenda di stalking che lo ha riguardato sta vivendo una seconda giovinezza…è un po’ il simbolo di questa Samp: non demorde mai e lotta sino all’ultimo come un leone.

    Ora vediamo di non rovinare tutto, li aspetto al varco.

    • Michele G. scrive:

      Il Quaglia avrebbe meritato di vedere la palla in rete, con un tiro dei suoi, invece che stamparsi sul palo. Diceva bene il commentatore di Premium che lui la porta non ha bisogno di vederla, la sente!

  14. fede scrive:

    Come scrivo da tempo la Samp gioca a calcio e non a calci. Credo che nella storia non ci sia una squadra che vinca a Milano senza subire un’ammonizione.Mi pare che l’osannato Pioli abbia ricevuto una adeguata lezione.

  15. marco scrive:

    Bellissima partita, sofferta, giocata,persa ripresa e vinta.

    Un Grazie immenso a tutti.

    E magari qualcuno capisse quanto grande è e potrebbe essere la SAMPDORIA ………..

  16. luca scrive:

    che dire ! giocando cosi avrei accettato anche una sconfitta (ci siamo giocati la partita a viso aperto come dev’essere sempre) ma questa vittoria è veramente grande perchè ottenuta contro una squadra in forma, lanciata e che alla vigilia faceva già la tabella Champions non considerando neppure il risultato (scontato per loro) di ieri sera (ancora più godibile cosi!!!) ora spero che Schick abbia il giusto riconoscimento sull’ingaggio (e relativa clausola rescissoria) non si può cedere un giocatore come questo per soli 25 mln di euro !!!!!!!!! quando sull’altro fronte c’erano giocatori pagati oltre 35/40 mln che in confronto sono dei comprimari , troppo contento per Quagliarella , anche qui ha subito delle critiche ingiuste (sappiamo ora tutti il motivo!!!) adesso con la mente libera è un altro giocatore (in ogni caso l’impegno non era mai mancato anzi) un vero trascinatore , il giusto Capitano di una banda di giovani di ottime prospettive !!!!!!! adesso chiedo solamente una cosa , non smantellate la squadra , siamo comunque d’accordo che 2/3 sacrifici necessitano , vediamo quello che stà succedendo dall’altra parte , a proposito anni fà Preziosi si dichiarò fiero di non aver mai acquistato la Samp dopo che Mantovani ne rivelò la trattativa segreta (facciamo un monumento ad Enrico perchè ci salvò!!!!!!!!!) immagini ora questo Signore noi come ci sentiamo per la sua scelta ! grazie, grazie, grazie sig. “io non mollo”! scusa Paola ma quando ce vò , ce vò !!!!!!!!!!

  17. Tommy scrive:

    Nel Calcio si scende e si sale in un attimo.
    Pioli non meritava quelle critiche e quella tensione dopo il buon pareggio di Torino.
    L’hanno distrutto come solo sanno fare all’Inter.
    Ma veniamo alla SAMP. Grande partita, risultato veramente entusiasmante. Era dall’era di Mancini…
    C’è proprio da essere contenti.Da godere. Poi aggiungiamoci la manita ai bibini spellacchiati, la seconda dell’anno e praticamente è sempre festa in casa mia.
    ‘Esultazioni’, Abbracci, Emozione, Bandiere, Pizza e Bevande a gogo.:-)
    E’ Festa!
    Avanti Così Sampdoria!
    PS. Preziosi si sarà pentito di aver scelto gli ingrifati e non NOI! Ora sembra fuori come un coccomero! Ah ah ah!

  18. Paolo1968 scrive:

    Io ringrazio Giampaolo per aver portato una dote prima sconosciuta fin da tempi lontanissimi: la capacità di saper soffrire senza sbandare mai e non dar mai l’idea di darsi per vinti.
    Cerchiamo di lottare fino in fondo, un obiettivo ce lo dobbiamo fissare, anche immaginario. Anche questo vorrebbe significare una svolta nel nostro modo di essere degli ultimi anni, peraltro andando oltre a quanto costringe il calcio italiano, a partire da febbraio in poi….

  19. robmerl scrive:

    incredibile: mi è piaciuto persino alvarez!

    • Faso scrive:

      dai che forse qualche cinese ci casca e se lo compra !!!

    • Michele G. scrive:

      È vero, concordo. E ci ha messo pure lo zampino con la punizione che ha generato il rigore.

      • Faso scrive:

        magari nel pacchetto ci infiliamo pure Dodò con tutti i suoi pezzi visto che il tentativo di rimontarlo da parte del mister si è rivelato impresa impossibile… peggio del cubo di rubik!!!

      • Paolo1968 scrive:

        Lo zampino ce l’ha messo Brozovic…
        Certo che a ex invertiti oper una volta ci avrebbe detto male…. incredibile….

  20. Massimo Pittaluga scrive:

    buona partita della samp che ha imbrigliato bene l’Inter. vittoria però frutto di episodi se siamo onesti perchè nel primo tempo abbiamo rischiato e nel secondo la maledizione samp su icardi si è ripresentata. dopo aver sbagliato a porta spalancata di testa all’andata questa volta si è divorato un gol di piede a due metri e porta vuota. dopo la maledizione dei piantelli sul Genoa la maledizione Samp su Icardi così impara. A parte gli scherzi ottima prova della difesa, a me sinceramente il polacco piace più di Sala e ottimi nel mezzo a tenere botta. scick di nuovo a segno anche se forse in fuori gioco ma c’era e c’è sempre e un quaglia in grande spolvero fisico, sembra un altro giocatore rispetto a un mese fa. Su una cosa Paola non sono d’accordo con te. La samp ha fatto una buona partita, tutti hanno giocato bene e di squadra, ma Pioli ha fatto ottimi risultati e ieri sono i singoli dell’inter che hanno fatto perdere la partita alla squadra. brozovic che fa un assurdo fallo di mano, icardi si mangia un gol a porta vuota. La samp ha fatto una signora gara ma l’Inter per fortuna è stata sciagurata e Pioli a mio avviso rimane un ottimo allenatore che ha fatto bene praticamente ovunque e ha dato un identità alla sua squadra. Ferrero quest’anno l’ha azzeccata e a me Gianpaolo piace molto e non ne ho mai fatto mistero quindi giusti i complimenti quando e su questo concordo non avendo mai fatto mistero che Ferrero non mi piace e mai mi piacerà però quando opera bene è corretto riconoscerlo senza pregiudizi.

    • mattep scrive:

      E se Quaglia e Fernandes avessero aggiustato la mira di un paio di centimetri e calciato con un poco di potenza in piú, i nostri tiri sui pali sarebbero diventati micidiali pallonetti a Viviano. 3-0 a fine primo tempo e tutti a casa.

      • Massimo Pittaluga scrive:

        mettep è vero ma il gol che si è mangiato icardi era a porta vuota e brozovic ha causato un rigore che se lo faceva regini lo impalavamo sull’albero maestro tutto li. quaglia e fernandez hanno tirato bene e gli è andata male non si sono mangiati dei gol. comunque la mia è un opinione e come tale vale come la tua e ci mancherebbe.

        • giovanni scrive:

          ciao massimo; è vero anche però che schick sul palo di fernandes a porta spalancata ha tirato fuori e da posizione forse migliore di icardi, centrale, di sinistro palla incontro…; a me pare un’occasione sciupata come quella di icardi ma della quale nessuno parla…poi magari vai 1-1 alla fine del primo tempo e loro rientrano dagli spogliatoi inferociti dopo avere chiuso celi nel bagno…o schiierando il fenomeno da 30 milioni di euro che nascondono in panchina per pudore…non lo so, quello che è certo è che dai, comunque godiamocela…anche due giorni dopo il sapore è dolcissimo….
          un abbraccio

        • mattep scrive:

          Pensa che per me é piú clamoroso quello sbagliato a porta vuota da Schick con la palla che gli arriva da davanti e tutto lo specchio per calciare.
          Dire che la vittoria é frutto di 2 episodi sciagurati degli avversari é tutt’altro che essere onesti. Sempre opinione personale :-)

        • Paolo1968 scrive:

          Il gol a porta vuota se lo è mangiato anche Schick dopo il palo di Fernandes

    • Doria65 scrive:

      Frutto di episodi??????

      Hai visto solo il primo tempo, altrimenti non si spiega… Nel secondo sembrava ci fosse una categoria di differenza, annichiliti… Raramente ho visto vittoria più meritata, altro che episodi….

      Alle volte proprio non mi capacito di come ci siamo imborghesiti… Vincessimo 5-0 col Barça, diremmo “però, che culo…”

      • Massimo Pittaluga scrive:

        ok sono un bibino imborghesito e geneticamente modificato. posso avere ragione o torto, non pretendo tra le altre cose mai di avere ragione ma di esprimere le mie opinioni si almeno quelle, giuste o sbagliate che siano. caro doria 65 non ho detto che abbiamo vinto di culo ma che nel computo degli episodi abbiamo vinto per una serie di castronerie dell’inter su tutti il rigore di brozovic ben peggio del gol mancato da icardi e sckic. sul fatto che si sia giocato bene e che la squadra giochi bene mi sembra di non averlo messo mai in discussione neppure quando in mezzi criticavano il mr e il suo modo di giocare definito sterile e inutile (per me solo non facile da assimilare) anche quando difendevo il mr era una mia opinione come legittima era la critica). A me sono gli eccessi e le verità assolute che non piacciono. peccato che chi vive di verità assolute incensi tutto e poi denigri tutto in un batter d’occhio. comunque tranquillo continuerò a scirvere le mie cose da tifoso imborghesito abbonato da 30 anni in gardinata sud. sai mi piace esprimere le mie opinione e leggerne di diverse. che brutto vizio

        • Doria65 scrive:

          Non dico di te in particolare. dico dell’andamento generale. Ogni volta che vinciamo si leggono post “che fortuna” “si ma l’arbitro” “ma se quello non sbagliava” “frutto di episodi” ecc. Perché? Detto da quelli là potrei capire, ma perché da noi? Io non lo capisco, davvero…

          Non sto certo dicendo che non devi più scrivere ci mancherebbe. Odio le verità assolute, odio la non democrazia, viva la libertà di pensiero…

  21. Sand66 scrive:

    Che dire… Sono felice e me la godo.
    Questa Samp quando incontra questi squadroni si esalta e si comporta come un torero che, impavido, attende il momento giusto per matare il toro inferocito.
    Bravi tutti ma soprattutto Giampaolo che riesce a vincere nonostante Dodò , Alvarez e la mancanza di Muriel.
    Brava anche la Società che ha pescato i talenti giusti per programmare un futuro (o almeno speriamo) molto intrigante.
    Domenica non vorrei essere nei panni della Fiorentina che dovrà affrontare la Samp a casa in un ambiente bollente. Matiamo anche il toro viola!!
    Mi sono spanzato dalle risate nel vedere il dopopartita su sky in cui i commentatori spaesati non sapevano come giustificare la sconfitta neroazzurra, persino il movimento con il braccio da rigore hanno cercato di considerarlo “naturale”.
    Qualcuno ha persino posto l’accento sul gol sbagliato da Icardi come unico responsabile (invece Shick sul tiro di Fernandes) della sconfitta.
    Erano anni che non mi godevo una Samp così, forza ragazzi sempre e comunque.

    • Lollo scrive:

      ” Schick fuorigioco di un metro “…… ridicoli

      • Faso scrive:

        Piangerini docet…

      • Paolo1968 scrive:

        Su RAI Italia avranno detto cento volte che l’Inter doveva recriminare per il gol in fuorigioco di Schick, mentre con estrema nonchalance hanno detto velocemente (con la mano davanti alla bocca come Cassano o come Fantozzi con una patata in bocca, molletta sul naso, imbuto, accento svedese e dentro una pentola) che il corner da cui è scaturito il gol dell’Inter è venuto da un lancio a Candreva che era 2 metri in fuorigioco….
        Tutto il commento, come sempre su qualunque emittente nazionale, è centrato sull’incontro che ha una grande con tutto il suo bagaglio di obiettivi e di blasone e uno sfigato sparring partner che ovviamente non ha più nulla da chiedere al campionato e quindi non dovrebbe scassare la m…… Soffrirò di provincialismo, ma tutto ciò mi rode il fegato. Che si facciano il loro cavolo di campionato delle grandi a livello europeo. Ne gioveranno tutti gli “sfigati” di tutti i paesi e anche lo sport.

        • Michele G. scrive:

          Quando ero in Africa e dovevo vedere le partite della Samp su Rai Italia, toglievo l’audio! Se invece la trasmettevano su Canal +, allora non c’era problema, tanto capivo sì e no il 50% di quello che dicevano! :-)

        • marco scrive:

          Poi capita che vinci e a rodere è il loro di fegato!! ;)

  22. max senegal scrive:

    buon giorno. chissà cosa diranno tutti quelli che dall’inizio sputavano veleno su giampaolo, sul gioco e sulla squadra….
    ora dopo il tempo per assimilare gli schemi ed il credo dell’allenatore giochiamo un calcio propositivo e anche divertente da vedere.
    speriamo che il mercato ci porti via solo uno o due pezzi rimpiazzati con giovani di valore per fare una bell’annata il prossimo anno

  23. maurosampbolzano scrive:

    che dire Paola dopo quello che abbiamo visto e vissuto ieri sera,mi viene in mente un pezzo di articolo del grande Vladimiro Caminiti del 1991 dopo la vittoria della Samp,contro la stella rossa di sinisa in coppa campioni :”grazie Sampdoria e lo diciamo senza enfasi e senza retorica e non per aggiungerci al coro, ma di questa squadra si può andare davvero orgogliosi”tornando in terra aggiungo che quel fraseggio tutto in velocità (quanti passaggi perfetti) fatto verso la metà del secondo tempo,mi ha fatto tornare indietro negli anni emozionandomi.grazie Sampdoria ancora grazie. ps fantastiche le arrampicate sugli specchi di Pioli a fine partita dove non ha neppure evidenziato che davanti all’inter c’era anche un’altra squadra e che forse è merito anche della Samp se loro hanno perso.

  24. giovanni scrive:

    domanda per gli statistici: era dal campionato dello scudetto che non si vinceva due volte a milano vero? dal dicembre 1996 non si vinceva con l’inter quindi…le due vittorie dello scudetto le ho, memorabili, ben chiare in testa, quindi…è lì in mezzo che non ricordo ma penso di no…che non fosse successo… e poi l’1 a 2 di francis, mancio….ahhhh e che sampdoria ieri sera!!!
    un abbraccio ragazzi!!!

    • ema49 scrive:

      No nel campionato 96/97, dopo la vittoria 4-3 con l’Inter che menzioni tu, vincemmo per 3-2 anche col Milan in 10 per l’espulsione di Ferron con Sereni in porta, usci Montella, con gol all’inizio di Montella e poi, sul 2-1 per loro pareggio di Sinisa e gol vittoria di Carparelli

      • giovanni scrive:

        grande ema! vero ora che lo leggo mi ricordo il bombardamento a sereni, allora siamo recidivi….magari la prox non aspettiamo più 20 anni, non so se ci sarò ancora!!!
        un abbraccio

  25. Gio61 scrive:

    Che dire una bella partita giocata alla grande contro chi si giocava una stagione superiori in corsa ,palleggio e precisione insomma la Samp ha studiato da grande squadra e ha fatto un esame da 110 e lode ,non nascondo che quando ho visto dodo in campo mi è venuta l orticaria ma si sa se metti 1 brocco insieme ad undici purosangue forse diventa un discreto cavallo .
    Plauso a tutti ma per mio conto ho visto torreira e barreto distruggere il gioco del Inter in modo sistematico ma inesorabile un quagliarella che al 90 fa pressing ovunque e una difesa che il signor icardi avrà come incubo per molto tempo per concludere un pensiero che si trasforma in una risata ai dirimpettai del cricket -15 …….ahahahahah

    • Stefano_1970 scrive:

      1 brocco + 11 purosangue= 12 :-)

      A parte questo all’incirca possiamo dire che… Dodo = Regina = Pavlovic

      Per fare un saltino di qualità serve qualcosa di diverso. Per pensare a qualcosa di diverso occorre prima creare lo spazio.

  26. petrino scrive:

    grande satisfation nel vedere uscire i giocatori dell’ inter con le pive nel sacco, dopo essere entrati baldanzosi convinti di papparci a 4 ganasce.

  27. Stella scrive:

    Questa squadra ed il mister ci stannno deliziando,se si potesse non vendere nessuno,ma sto chiedendo l’impossibile,quindi speriamo che le partenze siano veramente limitate per consolidare tutto il lavoro svolto.
    Ieri sera abbiamo dato una lezione di calcio alla presuontuosa inter che pensava di avere già i tre punti in tasca e a tutti coloro che ci davano per spacciati.
    Abbiamo giocato da squadra,ci abbiamo creduto e non ci siamo smarriti nemmeno quando siamo andati sotto immeritatamente,abbiamo continuato a giocare senza paura di nulla e nessuno,atteggiamento lodevole di chi ci crede sempre e comunque.
    Atleticamente siamo in forma e giocare contro di noi è moooolto diffcile per tutti,basti pensare alla juve che dopo il vantaggio,per difenderlo, si sono messi a giocare modello chievo.
    Ieri sera è stata una splendida vittoria di squadra che è arrivata grazie ad un crescendo dei ragazzi,dove tutti hanno alzato il livello della prestazione,e con un allenatore che ha dato una mentalità vincente,giochi a san siro con l’inter vai sotto e vinci facendo un secondo tempo da urlo….non c’è bisogno di aggiungere altro.
    Un saluto ai cugini che come al solito ieri sera hanno gufato ed invece se ne sono andati a letto con i nervi a fior di pelle.

  28. sergin scrive:

    Serata esaltante con una prestazione notevole, da rimarcare quale che fosse stato il risultato finale.
    Ci sono quelle stagioni in cui si crea un’alchimia particolare tra tecnico ambiente e squadra, e tutto sembra diventare piu’ semplice, tutte le cose sembrano andare al posto giusto.
    Davvero un ottimo lavoro di scouting (Skriniar e’ fortissimo speriamo resti almeno un altro anno) del tecnico che finalmente riesce a dimostrare tutte le sue capacita’ di cui si e’ sempre sentito parlare ma che erano smentite dalla sua carriera, ed un ottimo lavoro dei preparatori atletici. Qui i ragazzi corrono come dei matti e nel calcio moderno questa condizione e’ imprescindibile per avere dei risultati.
    Posso solo sperare come tutti che uno o due sacrifici bastino e non venga smembrata l’ossatura della squadra.

  29. vincenzo scrive:

    Semplicemente: “Veni, vidi, vici”

    Forza Sampdoria

    (p.s.: a Bergamo saranno contenti: obiettivamente se c’è una squadra che merita l’Europa è l’Atalanta!)

    • Massimo Pittaluga scrive:

      fosse solo perchè ne ha fatte 5 di pere ai cugini…….a parte gli scherzi sono d’accordo che meriti l’atalanta certo più di inter e milan soprattutto del milan.

    • Michele G. scrive:

      Temo, anzi, sono sicuro, che il sesto posto garantisca l’Europa league, perché le prime 4, che hanno già le coppe assicurate, sono esattamente le semifinaliste di Coppa Italia, che garantisce un altro posto in Europa. Al momento al sesto posto c’è l’Inter, che ha un punto di vantaggio sul Milan.

  30. Alessio scrive:

    Sampdoria Stratosferica!! Primo tempo di sofferenza secondo tempo abbiamo dato lezione di calcio dentro la scala. Come ha detto Quaglia, il vero top player è mister Giampaolo. Con lui l’anno prossimo e con 1-2 sacrifici da mettere sul piatto della bilancia ci toglieremo tante soddisfazioni. Dispiace se dovesse andar via Muriel ma questo panzer può fare a meno di lui mentre Torreira deve assolutamente rimanere l’anno prossim. Fantastici tutti pure Alvarez mi è piaciuto :-) . Stiamo studiando da grande squadra e gli esami con le big li abbiamo ampiamente superati. Siamo in fase crescente perchè i dettami del Mister sono ora entrati bene in mente e si fanno in automatico. Mostruoso il tiki taka con gli interisti che stavano avendo i giramenti di testa!!
    Forza samp sempre.
    Grazie Mister grazie ragazzi

    • Massimo Pittaluga scrive:

      sono totalmente d’accordo se sacrificano muriel e credo putroppo torreira ma li si rimpiazza con driussi e un bel giovane centrocampista la società fa delle belle plusvalenze e non smonta la squadra al mr. purtroppo credo che torreira voglia andare sembra di capire e che muriel a 26 anni sia giusto si giochi l’ingaggio della carriera e l’opportunità del salto. gli altri a cominciare da scick skrinar preat etc con almeno un altro anno qui farebbero la cosa migliore prima dei mondiali e per la loro carriera vista l’età. ieri la giocata di scick su miranda è stata da fuoriclasse. se continua a crescere cosi tra qualche anno il paragone con van basten potrebbe non essere del tutto fuori luogo. attaccante completo che sa fare prima seconda punta e rifinitore. un potenziale fuoriclasse unico tra i ns bravi giovani che sono comunque tanti.

      • Stefano_1970 scrive:

        Verre sono convinto che possa essere un buon sostituto di Torreira. ..ma lo lascerei a farei gradonii con Zeman per averlo bello tonico a fine della stagione 2017/18. Il ruolo di Torreira attualmente é più di distruzione del gioco altrui che di costruzione di quello della Samp. E se trovano due esterni di difesa sani (ergo Ljnetty e Barreto possono aiutare il cenrtocampista centrale e non fare da balia) diciamo che un buon mestierante può ricoprire bil ruolo senza far sentire troppo la differenza

  31. mattep scrive:

    Quello che veramente esalta il lavoro di Giampaolo é che non é cambiato nulla da inizio stagione sotto il punto di vista dell’impostazione e dell’atteggiamento della squadra. Una comprensibilmente (non a tutti…) lenta ma inesorabile maurazione del gruppo ed oliatura dei meccanismi ci fanno viaggiare a ritmi da alta classifica. La linea difensiva é uno spettacolo per come lavora assieme, mancano ancora i gol dei centrocampisti (almeno 6/7) mentre sulle fasce si puó fare poco di piú. Questa squadra puó diventare una macchina da guerra, mercato permettendo.

    • giovanni scrive:

      mattep, secondo me oltre ad una evidente “oliatura” dei meccanismi qualcosa di diverso c’é e già da qualche settimana: la squadra esce palla a terra da dietro con giocate che tre mesi fa non provavamo neanche non è la stessa dell’inizio dell’anno ed è chiaro che sia così, all’inizio dovevi fare quello che conoscevi e torreira era l’uomo giusto per giampaolo, ma sapeva lui per primo che non sarebbe bastato ; ricordi samp lazio? milinkovic su torreira? fine delle trasmissioni o quasi per noi e forse l’unica volta che hai faticato davvero nonostante l’ardore ecc.ecc. e l1-2 finale con schick troppo tardi… ecco: ma credo fosse una scelta necessaria, quello che possiamo poi con il lavoro, l’impegno di tutti i giorni, le infinite prove sul campo, lo miglioriamo, lo ampliamo, dove posono arrivare i ragazzi, giampaolo li spinge a bogliasco è così stai certo; certo che ora con la serenità della retrocessione menco in discussione ormai da mesi ecc. fai prove, fai cose che ti maturano, che ti divertono anche, con soluzioni che provi, linee di passaggio in pratica automatiche perchè provate mille volte con i nostri uomini che si mettono due sec. prima nella posizione giusta perchè sanno che si passa da li a seconda della partenza o del primo scambio, così mandi a cartoni gli avversari anche se ti pressano come dei matti ecc. proprio quello che probabilmente giampaolo gli anni scorsi non ha mai potuto fare o raramente perchè troppo spesso in italia guardiamo il risultato e stop (anzi quasi sempre), quindi possiamo diventare una macchina da guerra? magari, volesse il cielo ma secondo me dovremmo trovare due terzini tipo cafù e roberto carlos ovvero due difensori fuoriclasse insuperabili dietro che però spingendosi in attacco fanno più male di un attaccante vero…ed un centrocampista tipo gerrard per i gol e la cattiveria nel centrocampo a tre…ho detto poco… ma era per fare capire chiaro come la penso. felice di questa squadra e dei ragazzi. scusami volevo solo dirti che sono d’accordo con te nell’esaltare il lavoro del mister e ti ho tediato con filippica…
      perdonami…un abbraccio

      • mattep scrive:

        Figurati se devi chiedere perdono a me. Poi se qualcuno é stato tediato dal leggerti…beh direi che é un problema tutto suo.
        Il mio “macchina da guerra” era comunque da contestualizzare alla dimensione e alle ambizioni del club e da intendersi come sinonimo di “soliditá granitica” che al netto degli errori tecnici e della forma fisica dei singoli ti permette di portare a casa il risultato o andarci molto vicino costantemente per tutta la stagione.

  32. Mauro scrive:

    Scusa Paola ho letto che la clausola per Schick varrebbe solo per l’estero.Ti risulta?Per il resto che dire…GRANDIIIIII

  33. Bubu1964 scrive:

    Ho letto di un incontro odierno dei dirigenti della Samp al completo con quelli della Dinamo Zagabria per l’acquisizione di un terzino del 98 e in sequenza un incontro con i procuratori di Sebastian Driussi del River…cosa c’è di vero?Capperi Ferrero mi sa che si è gasato come un ragazzino..beh se fosse vero anche con il sacrificio di uno/due quadri vedo che c’è la volonta’ di fare bene comunque.Poi io credo che Prade’ sia una garanzia in tal senso e Pecini un fuoriclasse da non perdere assolutamente.Certo non vorrei essere in questo momento nei panni dei gallinacci uahahahaha altre 5 pappine prese, casino societario atomico, Pinilla 5 giornate..non so cosa ci manca?

    • Michele G. scrive:

      Beh, hanno adottato la regola del…5! :-)

    • Paolo1968 scrive:

      Pinilla non aspettava altro. Per 5 giornate se ne sta lontano dal campo, magari le acque si calmano un attimo. Ho visto l’episodio e mi sembrava incredibile, intervento in scivolone a prendere in pieno la gamba del portiere, reiterate proteste e insulti all’arbitro perché lo ha ammonito….. non posso pensare che sia stato accecato dalla furia della situazione: erano molli come budini con troppo latte fin dall’inizio.
      Passando a noi.
      Io sono piuttosto ottimista di natura, forse Ferrero, più che gasato, è semplicemente uno che ha come lavoro la Sampdoria, con uno stipendio grosso fisso e con la possibilità di fare plusvalenze. Non ha tanti altri ineteressi, oltre ai cinema. E mi sembra che ce la stia mettendo tutta per centrare i suoi obiettivi. Che potrebbero anche coincidere coi nostri. Se qualcuno gli paga anche un corso di galateo, sarei felicissimo. Ma chissà, forse si spegnerebbe come una candela.

  34. SANDOIA scrive:

    Mano destra Scalpi di De Burr e Pioli
    Mano sinistra Scalpi di Juric e Mandorlini meno importanti ,ma sempre abbastanza preziosi.
    Batti 5 Bibino ,batti 5 biBino.!
    Tutto il resto è noia.

  35. P.SOLARI scrive:

    Splendida prestazione ( ancora …… :0)) ) della squadra, ancora una volta va sotto ma non perde lucidita’ , continua con il proprio gioco e alla fine rimonta. Giampaolo si dimostra ancora, se ce ne fosse stato bisogno, uno che sa di calcio e lo sa insegnare, se viene lasciato lavorare senza le pressioni come si hanno in svariate altre piazze porta gioco e risultati, ed i giovani hanno solo da crescere se seguono l’ allenatore, ed i nostri mi pare si siano impegnati nello “studio” e soprattutto nella pratica.
    Grande Quaglia, che bel rigore ! Per non parlare del resto …. ma bravi tutti, nessuno escluso, anche i subentrati. Speriamo non si tocchi troppo la rosa la prossima estate .
    Domenica con i viola si puo’ giocare ancora con la testa libera, sono certo della prestazione qualunque sara’ il risultato.

  36. Gio61 scrive:

    Paola buonasera hai per caso disponibile la classifica della Samp del girone di ritorno?

    • Paola Balsomini scrive:

      La Samp è seconda dietro alla Juve

      • marco scrive:

        Ma non è assolutamente vero,Paola.

        La vera classifica del girone di ritorno è la seguente

        Classifica del girone di ritorno di Serie A (11 gare):
        27 Roma
        26 Juventus
        26 Napoli
        23 Atalanta
        23 Lazio
        22 Internazionale
        21 Fiorentina
        21 Sampdoria
        15 Milan
        14 Bologna
        13 ChievoVerona
        13 Sassuolo
        12 Cagliari
        12 Torino
        12 Udinese
        08 Crotone
        06 chi ci sarà qui?
        05 Empoli
        05 Palermo
        04 Pescara

  37. SCHICKMANIA scrive:

    considerazione forse di minore importanza : con la vittoria di ieri , ad 8 giornate dal termine , sempre se sia stata mai in discussione , la ns salvezza è matematica . Il tanto decantato Toro o Sassuolo , con il Crotone a 17 punti e con ancora 24 a disposizione , in teoria non può matematicamente ritenersi salvo . Eppure Sinisa sventolava senza pudore che il loro obiettivo fosse l’ Europa league ……..

  38. clemente10 scrive:

    i tifosi genoani hanno fondato un nuovo partito:
    Genoa movimento …………..cinque stelle !!!!

  39. SANDOIA scrive:

    Alla fine il tanto desiderato Poker è arrivato .
    Sono un bel pò di anni che questa sfida è un altro derby ,non meno importante per molti,me compreso di quello classico con i bibini ,quest’anno al ritorno pure accapponati .
    Il tutto nacque col passaggio di Pagliuca agli infami ,aggravato da Pazzini e preferisco fermarmi qui..
    Ricordo perfettamente la doppietta di Francis e precisamente il fatto che dopo il gol del pareggio ,il bimbo Mancini e tutti gli altri pareva avessero toccato il cielo con un dito solo Trevor credeva nella vittoria ed ha trascinato tutta la squadra nell’impresa.
    Schick a me ricorda Francis quando stoppa la palla in corsa e nel tiro al limite dell’area ,anche se attualmente è solo una grande prommessa ed arrivare a quei livelli è veramente difficile.
    L’atmosfera magica della vittoria l’anno dello scudetto penso sia irripetibile.
    La rimonta di ieri me la sono gustata moltissimo ;obiettivamente alla fine 1 tempo sotto per un mezzo autogol,il secondo palo di Bruno Fernandes e sulla ribattuta Schick non riesce ad insaccare era veramente difficile ,invece dopo il pareggio su ottima giocata di Fernandes testa di Silvestre e correzione decisiva di Schick tenuto in gioco da Brozzovich peggiore in campo ,la Samp cresce Torreira sovrasta Banega Kongodobia corpo estraneo siamo meglio messi in campo il centrocampo dell’inter va in affanno Icardi buon centravanti ,ma non aiuta minimante la squadra ,il cinghialotto Medel dalle zampe corte schierato fuori ruolo dal new piangino pioli commette solo falli picchia ma Schick al contrario di Muriel risponde colpo su colpo e fà valere la sua altezza e la sua fisicità anche Miranda le dà ma le prende anche ,considerato che il ragazzo oltre i postumi della disorsione alla caviglia ha solo 2 giorni di allenamento con i compagni ed ha giocato 90 minuti solo un paio di volte ha fatto ampiamente il suo dovere .
    Questa più di altre penso sia la vittoria di Giampaolo e dell’alchimia che si è creata per il merito di tanti ma principalmente suo : a proposito la punizione calciata da Alvarez era ben indizzata i 2 nostri giocatori si sono scostati dalla traiettoria in maniera perfetta Handa era in ritardo e semi coperto probabilmente era goal ,ma è stato meglio che abbia segnato Fabio Quaglia che avrebbe meritato una doppietta …altro che musse!

    Godiamo……………….
    Sprite ed H/Beer Sheva offro IO
    e se viene fame prosciutto cotto di cinghiale marca medel ed anaicardi .

  40. Titti scrive:

    Che gioia! !!! Aver affondato le residue speranze Champions dei FOZZA INDA Non ha prezzo…..un grazie a tutti….ma due parole sul nostro mister….gran persona e grande tecnico…dopo anni di personaggi che proferivano frasi d’amore verso la nostra Samp ma che la utilizzavano come trampolino verso la gloria. ….!!!???…o di allenatori di cartone. …. Grazie mister GIampaolo

    • Michele G. scrive:

      Immagino l’incazzatura di Pioli: essere stato battuto da quello che gli è stato preferito sulla panchina della Samp. E sì, perché si potrà obiettare che lui è andato a finire su una panchina più prestigiosa (e remunerativa), ma l’anno scorso si sentiva già seduto sulla nostra, prima del sorpasso di Giampaolo. Inoltre, quest’anno siamo la maledizione degli allenatori della “Fozza Inda”, visto che all’andata abbiamo causato la cacciata di De Boer (menomale, perché era uno strazio sentirlo parlare in quella specie di lingua che lui pensava fosse Italiano), al ritorno rischiamo di far cadere anche la testa di Pioli a fine campionato!

  41. Martino Imperia scrive:

    Giampaolo, Giampaolo e ancora Giampaolo.

    E’indubbiamente lui il valore aggiunto di questa squadra.

    Ero stra-convinto che a Milano avremmo perso.
    Per I motivi di cui spesso si parla in questa chat: le motivazioni sarebbero finite, il campionato non ci offe più obiettivi, siamo a metà classifica ormai salvi, molti giocatori già guardano alle grandi.etc etc.

    E invece esce fuori una prestazione cazzutissima.

    E’ capitato proprio il contrario: questi giocatori, un pò più liberi della responsabilità della classifica, giocano e basta. senza anise. addirirttura rabbiosi

    allenatore da blindare.

    p.s. Chi vuole può festeggiare, pare che Ferrero per la FGCI non possa più esser il Presidente. Probabile il timone passi alla figlia. Non credo l’incarico formale lo possa assumere Romei o Pradè……

    Paola cosa ne pensi?

    • Paola Balsomini scrive:

      Penso che tanti altri presidenti sono stati condannati eppure…poi è un atto formale, vedrei bene Romei ma non credo possa farlo

      • Marco62 scrive:

        Berlusconi quante condanne ha ? Non si contano più però è sempre li sia calcisticamente che politicamente

      • Massimo Pittaluga scrive:

        sul doppiopesismo in Italia si potrebbe scrivere un enciclopedia, ma in realtà tutti i legali rappresentati di società devono decadere a seguito di condanna o sentenza per bancarotta. quindi non è un anomalia far decadere Ferrero è un anomalia non far decadere altri. certo è più facile far decadere ferrero che qualcun’altro i questo paese che applica i due pesi e due misure con una costanza sconcertante come se niente fosse.

    • Fulvio Vassalli scrive:

      Voglio Nicolini presidente !!

  42. ricki68 scrive:

    Io ero allo stadio seduto vicino mio cognato interista (Eh! Eh!) il quale secondo me, dopo il primo tempo, pensava nel secondo di archiviare la pratica facilmente.
    Invece i nostri correvano il doppio di loro con una “cazzimma” come dicono i napoletani che non si vedeva da tempo (mi associo quindi ai complimenti ai preparatori atletici). Nel finale potevamo addirittura dilagare perché affondavamo nel burro della loro difesa con facilità.
    Comunque vedere tutto lo stadio indispettito per la lezione di calcio che gli abbiamo data non ha prezzo !!!
    Una sola parola: Grazie Mister

  43. piero scrive:

    Curioso come la notizia del decadimento di Ferrero dalla carica di presidente venga data proprio il giorno dopo la vittoria contro l’Inter a Milano…
    Con ampio risalto della Gazzetta peraltro, che pareva non vedesse l’ora di scriverlo.
    In realtà per noi non cambia alcunchè… Metterà la figlia o Romei a fare il presidente e stop.

    • francesco scrive:

      ……e in men che non si dica i bicolor sia della carta stampata che di qualche tv ci inzuppano il pane non vedevano l’ora di mettere le mani in pasta in un ambiente che nulla ha a che vedere con i dirimpettai ma se la menano se sperano di destabilizzare la società. Noi siamo noi e loro sono loro come diceva il grande Vuja.

  44. Paolo1968 scrive:

    Mi farebbero piacere due cose: domenica grandissimo abbraccio a tutti i giocatori prima della partita e meritata standing ovation anche all’allenatore.
    La seconda: sacrificare a fine anno le pedine giuste: Dodò, Regini, Sala, Palombo, Alvarez e Cigarini e teniamoci tutti gli altri. :-) :-) :-)

    La prima si può e si deve fare, la seconda… vabbè….

  45. Bubu1964 scrive:

    D’accordissimo con le pedine da sacrificare ci metterei anche Pavlovic. Gli altri li terrei tutti anche se come precedentemente affermato, Ferrero che come dici tu vive di Sampdoria(nel senso che è stipendiato) e plusvalenze, dovra’ sicuramente sacrificare uno o piu’ quadri.Do’ la mia interpretazione e consiglio su chi terrei e perchè:Schick ancora un anno alzandogli lo stipendio e la clausola cosi’ lo vendi molto bene se fa , come credo un altro campionato da protagonista, Torrerira da blindare assolutamente perchè è dai tempi di Volpi che non abbiamo un metronomo come lui, Praet perchè ancora deve dimostrare il suo valore e perchè è costato;Skriniar perchè trovare dei difensori giovani di livello è sempre piu’ dura e lui come dissi quando faceva cappelle è il futuro, Fernandes credo sia da riscattare ma volendo puo’ essere sacrificabile; Linetty e l’altro polacco impronunciabile perchè possono crescere ancora molto e non credo avranno grosse offerte.Ho lasciato Muriel per ultimo non per il valore intrinseco del giocatore che è notevole ma perche’ per me sarebbe il piu’ sacrificabile senza perdere equilibrio nella rosa.Oltretutto se veramente riusciamo a prendere un elemento come l’argentino non ne risentiresti.Poi penso che anche Budimir alzerà i tacchi e quindi prenderanno un’altra punta. Il quadro della situazione spero sia questo anche se so che le logiche di mercato poi vanno in tutt’altra direzione; intanto vedo che si stanno muovendo bene cercando di acquisire giovani di valore in giro che magari saranno i futuri Torreira, Schick ecc.

  46. Alex scrive:

    Bosotin for president!
    Viperetta as a coconut seller!

    • giovanni scrive:

      ferrero coconut seller….. ah ah ah ah ah ah…..fantastico alex!!!! ho davanti agli occhi l’immagine del pres. in spiggia a cavi in costume da bagno con la cassetta della frutta al collo….
      cocco bellooooo!
      fantastico!!!!
      boso presidente d’accordo con te! poco televisivo, ma questo te lo direbbe anche lui!

  47. SANDOIA scrive:

    Mi associo con piacere agli ultimi commenti .
    Questa prestazione e questa vittoria assume una valenza storica : all’andata la vittoria è servita per la classifica e per dissipare le stupide critiche riferite alla partita persa con i Gobbi ,purtroppo gli abbiamo incontrati 2 volte nel periodo sbagliato ed in mezzo a 2 partite ritenute dalla tifoseria e dal mister ancora più importanti.
    L’accusa di infiltrazioni mafiose all’interno della tifoseria organizzata arrivata fino al rampollo Agnelli … comunque nello stupore generale và avanti ed a mio avviso è ancora anzi senza dubbio è più infamante della decadenza di Ferrero …vediamo come si conclude .
    Probabilmente se ci fossimo scansati a San Siro come ha fatto il prode gasperini ,probalbilmente il provvedimento di decadimento sarebbe ancora rimasto nel cassetto dove era stato riposto.
    Prima proclamavano un avvio di triplete e Pioli… modestamente ” non ci poniamo Limiti”.
    Dopo : ” le speranze ciempion sono Finite ” come se figure in europa league non bastassero…e ” la classifica è di una annata negativa !”
    Per qualche giorno invece di straparlare su chi comprano ,la scena è dedicata a chi parte.
    Godo sempre più
    La Sampdoria guidata magistralmente da un pluriesonerato e con l’attaccante più in forma pure infortunato piena di giovani ed ancora inesperta ,inizia la gara con 10 punti di distacco dal quasi irraggiugibile e comunque poco prestigioso 8 Posto.
    CHE l’INSE atru che inda .
    IL mister e la squadra la hanno interpretata e giocata col cuore da tifosi e con la testa da professionisti e nonostante i nostri limiti abbiamo vinto meritatamente dimostrando senza ombra di dubbio almeno in questa partita di essere superiori :Torreira che sovrasta Banega anche fisicamente e stato un grande per esempio.
    Gli si poteva infliggere una lezione ancora più pesante ,sarebbe bastato un piccolo tocco per permettere a Fabio Quaglia di realizzare una meritatissima doppietta e se fossimo passati in vantaggio ed al completo i maleassortiti difensori stelle e sprite come se la sarebbero cavata potendo anche alternare o schierare contemporaneamente Muriel e Schick.
    Chi si accontenta gode è andata benissimo così .
    Personalmente più che centrare l’ottavo posto Sogno di tagliare ancora qualche Scalpo nuovo e di sdradicarne completamente qualcuno già inciso .

  48. luca scrive:

    Blindiamo Shick!!!!!!! lo ripeterò sino alla nausea ma questo tra un paio d’anni diventerà uno dei primi 10 attaccanti più forti al mondo, reputo che per età, margini di crescita, tecnica ed eleganza , determinazione e primi risultati ottenuti (in un campionato valido come quello Italiano) questo giocatore allo stato attuale possa valere tranquillamente il doppio della sua attuale clausola !!!!!! scusate ma oggi leggo di un offerta di euro 60 mln per Peresic !!!!!! mi viene da ridere ! Paola è d’accordo ?

  49. giovanni scrive:

    ciao ragazzi, siamo a metà settimana la goduria è ancora a livelli alti mi pare, ma ormai abbiamo capito, visti anche i movimenti”politici” che si sono verificati l’importanza e quindi il godimento ancor più evidente della vittoria a san siro contro l’indaaa.
    ma a parte questo, visto che non tutti i mali vengono per nuocere, per sdrammatizzare direi che il buon ferrero potrebbe assumere il ruolo di addetto stampa della sampdoria per potere stare in società cosa che gli è evidentemente particolarmente gradita quando può parlare con i mass media…se invece proprio dovesse stare zitto e non rilasciare interviste….e va bè, pazienza…certo che non so come farà…
    a parte gli scherzi, dato che abbiamo incensato tutti in questa settimana, dal mister ai giocatori (chi schick, chi torreira, chi qaglia, chi viviano ecc), chi pecini ecc., vorrei richiamare l’attenzione su un signore del quale nessuno parla ma che credo sia invece fondamentale: mister Conti, l’uomo di chiavari; si perchè che il gioco di mister giampaolo sia efficace ormai siamo d’accordo, ma che la linea di difesa sia così perfetta credo che un pò da lui dipenda; mi vado a spiegare: questo signore era con del neri l’anno del 4° posto….ricordiamo tutti la difesa sampdoria di quell’anno zauri-gasta-lucchini-ziegler….ora tutto, ma non erano dei fenomeni no?…ma, come tutti ben ricordiamo…la difesa che in casa era la migliore d’europa, fuorigioco a gògò, praticamente perfetti, gli anni dopo gli stessi giocatori, tornati parecchi metri indietro rispetto a quel rendimento…., personalmente rivedendo i nomi ancora oggi non mi capacito comunque….oggi: la difesa è sala (berez)-silvestre-skriniar-regini…non siamo neanche qui ai livelli di tassotti-costacurta-baresi-maldini mi pare chiaro anche questo, eppure l’applicazione della linea, il lavoro, ecc.ecc. voglio pensare che ci sia del merito anche di questo signore che ha sempre la cartellina in mano e quando facciamo il riscaldamento va vicino a silvestre a ricordargli i movimenti, l’uscita, il richiamo… e che ha l’ulteriore pregio di essere “genovese”…, meglio chiavarese. tutto qui. tra i vari da blindare secondo me quindi c’è anche questo signore, forse ancor prima che il mister, visto che guardando un pò in casa ad udine il solo del neri la attuale linea di difesa non la guida con altrettanta efficacia…e lo stesso empoli l’anno scorso non aveva il primato degli off side
    se poi mi sbaglio mister non se la prenda…io ci ho provato
    ciao a tutti!!!

  50. Luca scrive:

    Marconi Hagler grande tifoso della Samp ( l’ho scoperto stasera dalla Gazzetta) un onore!!!! Noi siamo il massimo! Siamo la Samp:-)!

  51. Luca scrive:

    Marvin Hagler ovviamente volevo scrivere

Buona la prima, ma che fatica !

Dove eravamo rimasti ? Alla punta che manca e ai due terzini che non convincono. E non a caso la

Buon campionato a tutti !

Ramirez e Ferrari sono gli ultimi due acquisti in ordine di tempo. Schick sta per essere ceduto, la Samp in

Il punto dal ritiro di Ponte di Legno

Marco Giampaolo allena e aspetta. Già, aspetta rinforzi che latitano in questo calciomercato blucerchiato. Eppure qua a Ponte di Legno

#IostoconGiampaolo

Sneijder sì, Sneijder no. E così la scelta del trequartista per rimpiazzare Fernandes è diventato un’occasione per contestare ferocemente Marco