Peccato

19 mar 2017 by Paola Balsomini, 139 Commenti »

La Samp alza bandiera bianca, ma esce dalla sfida proibitiva con la Juventus ancora più forte. Si’, perché la prima classe detta legge per buona parte del primo tempo e tutta la ripresa. Bello il gol (cross di Asamoah, testa di Cuadrado complice l’errore di Regini), clamorosa la «parata» di Higuain su Mandzukic, straordinari i riflessi di Puggioni sul Pipita (due volte). Per 25’ solo Juventus. Per la Samp, solo Quagliarella. All’uscita di Dybala si è spenta la luce e Giampaolo dimostra di non avere nulla da invidiare al tarantolato Allegri. I blucerchiati giocano a memoria e negli ultimi venti minuti della gara la Juve arretra nella propria metà campo come raramente gli accade. La Samp meriterebbe il pareggio, ma Quagliarella avrebbe avuto bisogno del miglior Muriel e non della sua ombra. Puggioni e compagni dimostrano di avere le carte in regole per concludere il campionato da protagonisti. Ora sotto con l’Inter dopo la sosta. Tirare il fiato può far bene soprattutto a Schick uscito per un problema alla caviglia. Peccato, però, che la Samp dei record non sia riuscita a battere anche la Juventus. Sarebbe stata la cicliegina su una torta già squisita.

139 Commenti

  1. Paolo1966 scrive:

    Prima due occasione nostre (sarebbe bene che qualcuno avvisasse i giocatori che bagnano il campo prima della partita). Poi ci hanno preso a pallonate, ma senza chiudere la partita. Dopo il gol fallito da Higuain a inizio secondo tempo, solo noi. Bisognava però essere più concreti. Insomma sconfitta prevedibile ma anche, per come si era messa, evitabile, come evitabile era il gol che hanno fatto. Sono contento per Dani Alves che ci ha messo quattro secondi a recuperare dal gravissimo infortunio

  2. Alup scrive:

    Sala e Regini ampiamente fuori ruolo e inutili , Giampaolo continua a schierarli tenendo il nazionale polacco e Pavlev in panchina , non lo capisco , lo stesso vale per Barreto al cui posto vedrei meglio Praet . Non pensi che sarebbe il caso di schierare Simic al fine di valutarlo anche perché Skriniar potrebbe essere venduto a Giugno.
    Verre potrebbe prendere il posto di Torreira che ha mercato in Spagna, via Alvarez, Cigarini Budimir e largo ai giovani della primavera Cioce, Vrioni Balde Baugartner .
    Saluti
    ,

    • Cicciosestri scrive:

      Terribili i tuoi commenti … da suicidio …

    • Max70 scrive:

      Se Giampaolo guadagna migliaia di euro facendo l’allenatore e te scrivi stupidaggini su un sito internet un motivo ci sarà… fatti qualche domanda.
      Complimenti per la conoscenza del calciomercato, adesso sto tranquillo questa estate tanto so già tutto.
      Ottimo l’acquisto dello sconosciuto Pavlev.

  3. Tommy scrive:

    Trovo piuttosto triste perdere per l’ennesima volta in casa con la Juventus.
    Mi ha dato molto fastidio. Tutte le volte che li incontriamo sembriamo in versione balneare: panza piena, sdraiati sul fianco, materassino eppoi… viva le melanzane ripiene e il sole.
    A volte mi viene il sospetto che ci scansiamo veramente con la madama.
    Ma magari sono solo pettegolezzi. Dovuti a una notevole acidità post partita.
    Ora spero che non inizi il ciclo di sconfitte come quello prima del ciclo vittorie. Che il biciclo non diventi un triciclo.
    In questo campionato di Serie A, funziona così.
    Inanelli vittorie e poi sconfitte, come niente. Poi forse, si riparte.
    Vedi Bologna, Bibini, Chievo e mi pare anche il Torino.
    PS. La Juventus ne prende 4 dal Barça. E va già bene. Squadra sopravvalutata. 90 milioni per Higuain? Io con quei soldi avrei preso Draxler o Di Maria tutta la vita. E me ne avanzavano tanti.
    PS N2 Campionato finito dal punto di vista agonistico e motivazionale? Credo di sì. Ci vediamo, salvo risvegli della SAMP, l’anno prossimo.

    • Cicciosestri scrive:

      … questo è bibino e non ha visto la partita … d’altronde come si fa a perdere da una squadra che ha vinto 9 delle ultime 10 partite e gli ultimi 5 scudetti … bisogna essere veramente grammi ..

      • Paolo1966 scrive:

        Amarezza per gli ultimi due Sabati sera?

      • Fede scrive:

        Devi capirlo…. Muriel, autogol sotto la nord, Munoz, -12…. troppe in un anno solo

      • Tommy scrive:

        Sono 4 anni che facciamo la stessa partita contro di loro.
        Sono io o sei te a non capire?
        E quelli che li hanno messi sotto che tipo di partite giocano?
        Qui molti sono leggermente inc***ati, di fare da zerbino alla madama.
        In casa se non si può vincere di fino, almeno la dovresti mettere sul wrestling (corsa, pressione, tackle, tifo)…ma purtroppo si vede che non si puote…

        PS. bibino sarai tu :-)

        • Klaus Lavagna scrive:

          E continui!Basta per favore!

        • Paolo1968 scrive:

          “E quelli che li hanno messi sotto che tipo di partite giocano?”
          Chi, i bibini?
          beh, quella è stata la partita dell’anno. Della Juve ovviamente.
          Poi l’Inter (che giocatori ha l’Inter????). Diciamo che li mette sotto una, massimo due squadre all’anno. E poi no, se ritieni che ieri abbiamo fatto da zerbino sei in malafede e basta. Oppure non l’hai vista e parli per sentito dire.

          • Tommy scrive:

            Sicuramente ho scritto un post eccessivo. Ma il mio è uno sfogo dovuto all’ennesima sconfitta in casa con gli zebrati. E a una partenza molto lenta e passiva che ho già visto in tante partite casalinghe (non solo davanti ad uno squadrone come la Juve ma anche contro squadre mediocri come Bologna e Cagliari).
            Tutto il resto è polemica che non mi interessa.
            Tra l’altro, da quando scrivo su questo blog, non mi ero mai permesso di giudicare i commenti di nessuno perché sono il riflesso di stati d’animo , che dopo una sconfitta o più sconfitte sono comprensibili e poi passano.
            Questo è anche il mio primo commento negativo IN ASSOLUTO che faccio da anni a questa parte…
            Quindi vedi di sparire tu fino al 2018. Che forse farai gli anni giusti (50) per imparare qualcosa dalla vita. Sempre che ce l’hai.

          • Joe Kidd scrive:

            A prescindere dal contenuto del tuo post, condivisibile o meno, trovo veramente odioso e ridicolo questo modo di fare da parte di taluno che si sente autorizzato ad etichettare coloro che si osano scrivere qualcosa che si discosti dal pensiero unico come bibino o in malafede o tra le righe un minus habens, una sorta di setta di esaltati intolleranti sembrate, datevi una calmata.
            Quindi solidarietà a Tommy.

          • Paolo1968 scrive:

            Ho una vita eccome e so che ho esagerato anche io.
            Ti tendo la mano.

        • marco scrive:

          Sarai anche incavolato per l’ennesima sconfitta contro le zebre ma comunque farnetichi di brutto.

          Paragoni Higuain Prima punta a Draxler o Di Maria un centrocampista e un ala destra ,

          Tu piuttosto di prendere Higuain faresti giocare un centrocampista come punta???

          Stai schifando Higuain , renditi conto

          466 partite 244 gol, 85 assist, una media maggiore di 1 gol ogni 2 partite

          Il miglior marcatore di sempre in un campionato Italiano di serie A

          64 presenze con l’Argentina 30 gol

          Di Maria 446 partite 85 gol

          Ma non si possono paragonare giocatori in ruoli totalmente differenti.

          Come si fa a criticare Higuain è incomprensibile.

    • Max70 scrive:

      Complimenti per il commento.
      Dopo aver visto la tua partita il sabato sera, perchè domenica pomeriggio non sei uscito un po’?

    • Klaus Lavagna scrive:

      Ma che partita hai visto?Prima di posare il dito sulla tastiera rifletti almeno!Le partite in stile balneare sono ben diverse!

    • Paolo1968 scrive:

      Davvero un commento fuori luogo di chi non ha visto la partita o è in malafede e non poco.
      Di fronte alla Juve abbiamo fatto il possibile, andndo in crisi quando gente come Cuadrado, Higuain, Dybala, Manzukic e compagnia bella stavano pressando come forsennati. Peraltro poi abbiamo ripreso e abbiamo avuto più occasioni di pareggiare. In fin dei conti la Juve ha chiesto 6 volte l’intervento dei sanitari, magari (dybala a parte) avevano voglia di interropmpere un po’ la nostra azione. Dani Alves l’esempio migliore…
      Mi sa che al pancia piena ce l’abbia qualcun altro e che la roba sia rimasta sullo stomaco….
      PS: potremmo inanellare anche una bella serie di vittorie e vincere lo scudetto per 6 anni consecutivi come gli scappati di casa che avevamo di fronte ieri, vero?
      PS 2: ciao all’anno prossimo, ma il 2018!

  4. Michele G. scrive:

    Quel che mi scoccia, oltre alla sconfitta, ovviamente, è che con i bianconeri prendiamo sempre gol nei primissimi minuti, che diventano durissimi da rimontare (cosa che ci era riuscita solo a Torino con Icardi ed in dieci, per di più). E la storia si stava ripetendo come a Torino all’andata, se Higuain non avesse “parato” il tiro del suo compagno di squadra. Ciò che dici Paola su Muriel rafforza la mia idea che, se ci fosse da fare un sacrificio sull’altare delle plusvalenze, il colombiano sarebbe la “vittima” da sacrificare. Come avevo scritto in un post di un topic precedente, mi terrei stretto, almeno per un anno ancora, Schick, che ha più costanza ed efficacia di Muriel, secondo me, e ha ancora margini notevoli di miglioramento, incrementando ancora di più il suo valore. Sarebbe poco conveniente cederlo al valore della clausola, quando, fra un anno, potrebbe valere tre volte tanto, sempre a patto che gli facciano un adeguamento dell’ingaggio. A tal proposito, mi preoccupa non poco il fatto che alcuni nostri rappresentanti e dirigenti siano andati a fare visita alla Juve nell’albergo che li ospitava. Che abbiano parlato di Schick mi sembrerebbe superfluo sottolinearlo.

  5. Doria65 scrive:

    Erano più forti, la sconfitta ci sta ma ci poteva stare tranquillamente anche il pari

    Solita Samp. Grande cuore, davanti a corrente alternata, bene a centrocampo, portiere e centrali di difesa, peggio del solito gli esterni (Regini ormai è un mistero, nel senso che è un mistero come possa giocare in serie A…)

    • Alup scrive:

      Regini può’ solo giocare centrale o sinistro in una difesa a tre ma come terzino sinistro in una difesa a 4 può’ solo fare danni , il gol di Quadrato è’ merito suo nel farsi anticipare marcandolo a 10 metri , non capisco perché Giampaolo continui a schierarlo in quella. posizione
      Saluti

      • Maraschi scrive:

        Il problema è che Giampaolo fa marcare a zona non a uomo; riguarda l’azione: Cuadrado ne ha tre intorno, ma tutti guardano la palla.

        • Aston scrive:

          Esatto. Goal molto simile a il primo preso all’ andata. Allora il cross lo fece quadrato e di testa mandukic. Se l’azione avversaria è rapida ed il cross forte rischiamo. Ci sta. A me però ha convinto L’ atteggiamento della squadra. Può anche capitare di fare risultato con una big. In genere però succede quando la buona prestazione è figlia di una partita giocata sul’ agonismo. Noi abbiamo cercato è fatto possesso. Non abbiamo fatto risultato ma un’ ottima prestazione.

  6. Joe Kidd scrive:

    Gara proibitiva ma prestazione positiva.
    Quagliarella in grande spolvero mentre Muriel era già in ferie.
    Spero che si intervenga sui terzini perchè Sala, Regini e le loro alternative non danno molte garanzie, ieri ok Regini aveva Cuadrado contro e anche poca protezione però la marcatura sul gol era imbarazzante così come la svirgolata e altri stop aberranti.
    Certo poi pensi che hai Dodò e Pavlovic in alternativa.

    Bel gruppo che segue Giampaolo e anche ottima condizione atletica.
    Vediamo se il padre della proprietaria della Samp riuscirà a smantellare la squadra anche questa volta.
    Sarei felice di ricredermi ma l’allarme di Giampaolo nel post derby risuona ancora.

    • Max Samp scrive:

      D’accordo con te Joe ..l’ho scritto anche io bel gruppo ,bella prestazione in faccia all’ottava squadra d’Europa sulla carta ,quindi non credo ci sia da vergognarsi anzi.
      Questione Regini sinceramente abbiamo bisogno di ben altro..non mi piace criticare un calciatore che porta la nostra maglia ma é anche vero che sto ragasso sta’ terribilmente modesto in manca di fiducia si direbbe malgrado la fascia da capitano…non tenta mai la sovraposizione quando cé lo spazio e a parte corsa e gambe sta’ limitato , sicuramente un atleta serio credo che domani la Samp abbia bisogno di ben altro … il passaggio a Napoli con zero entrate credo abbia confirmato il suo rendimento .
      Oggi il suo procuratore ha suonato alla cassa ..prrrrrrrrrrrrrrr
      Peccini e Osti penso che potranno scovare un buon Terzino sinistro x ben meno,ne sono sicuro,e xché no Amuzie ….
      In quanto alle parole dette da Giampaolo credo solo che sia stato giusto x mettere i punti sulle I prima di segnare il prolungamento !!

      Forza Doria Sempre !!!

  7. Massimo Pittaluga scrive:

    tutto vero paola poi però dopo l’errore anche regini piano piano si è ripreso e nel secondo tempo ha fatto bene considerato che da lui passavano cuadrado e alves…..sul resto sono d’accordo con te su tutto anche se diciamo che la juve alla fine la vittoria l’ha meritata di misura e la samp ha meritato una tra le poche squadre del campionato un encomio per averli messi dietro negli ultimi 20 minuti cosa che a poche squadre riesce. peccato quel contropiede in cui muriel sbaglia a non darla libero a quaglia che a quel punto avrebbe potuto pareggiare e non si sarebbe rubato nulla per impegno e gioco. peccato per schick che era entrato bene e ho visto anche bene praet in alcune percussioni. i due centrali dietro bravissimi e bene anche linetti. a milano sarà dura ma questa squadra può dare filo da torcere a tutte visto che ha retto alla juve a parte 20 25 minuti del primo tempo quando dopo il gol si poteva crollare. non si poteva chiedere molto di più anche se ieri a mio avviso sia sala che muriel sono stati insufficienti e sporattutto da muriel mi aspettavo qualcosa in più.

  8. piero scrive:

    Molte cose positive certo… Ma è incredibile come le partite contro la Juve ti lascino sempre un retrogusto di merda in bocca…
    Muriel manco sceso in campo. Regini a parte l’errore sul gol non male. Schick… Va beh… quello che è successo era esattamente quello che temevo alla vigilia. Si sa che i difensori della Juve hanno licenza di affondare gli interventi.
    Comunque resto positivo e meno male che c’è la sosta!!

  9. luigi scrive:

    Perdere con la squadra più forte e più aiutata del campionato ci sta o vince di suo o con la terna arbitrale però mi sono chiesto con un terzino adeguato chissà se un pareggio sarebbe potuto uscire. Regini non è presentabile è grammo diciamolo e la domanda seguente è : come può un’allenatore preparato come il nostro non capirlo? È da 4 tutte le domeniche eppure tutti gli anni ce lo propongono cose da Samp. Rimane comunque un buon campionato sino ad oggi.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      rispondo a te non in polemica ma perchè a mio avviso se regini lo mettono tutti da sinisa a gianpoalo è perchè è il meno peggio. inoltre alla fine della partita se conti dalla sua parte qualche cross e qualche incursione arriva, mentre a destra con sala molto meno criticato il nulla in fase offensiva e in fase difensiva non va meglio di regini. ritengo che il mr metta il meglio che ha e regini a mio avviso è meglio dipavlovic e dodo che la fase difesiva non sa proprio farla. non capisco l’accanimento continuo su regini. si vedono solo le cose che fa male ma quelle che fa bene? nel secondo tempo ha fatto bene e davanti aveva cuadrado e alves non esattamente due scarsi. poi che ci sia di meglio lo sappiamo ma prenderlo di mira ogni santa partita non mi sembra giusto e forse tutti i mr passati che lo mettono titolare qualcosa forse ci vedono quantomeno rispetto alle alternative. un cordiale saluto

      • Stefano_1970 scrive:

        Il tuo post ha una logica.
        Ora che però la salvezza é acquisita sarebbe intelligente da parte della dirigenza provare a mettere in vetrina il materiale umano con poco appeal. Tra Dodo-Pavlovic-Regini almeno due dovrebbero essere piazzati in modo da poter acquistare un giocatore di rendimento o perlomeno un prospetto.

        Di Sala si discuteva già ad inizio campionato che é un ripiego (perché non é un terzino, perché ha numerosi problemi fisici, etc). Perché sia partito titolare nelle ultime due partite é un mistero. Il polacco avrà perso un paio di palloni ma da maggiori garanzie fisiche (…ovvero i 90 minuti li fa senza patemi.

        Io mi domando invece se cambierebbe qualcosa nel modo di giocare di Giampaolo se avesse a disposizione 2 terzini abili nel coprire tutta la fascia. A volte ho impressione che siano bloccati da direttive precise (nel giro palla non sono mai presi in considerazione anche quando hanno campo lbero). Con la Juve a metà del secondo tempo hanno avuto semaforo verde, ma fisicamente non hanno le potenzialità.

  10. Claudio61 scrive:

    Nessuna critica , la sconfitta con la juve ci sta.Solo una riflessione … ma quanti goal abbiamo preso su errori di Regiini ?????

    • Stefano_1970 scrive:

      Quanti se ne prendevano con De Silvestri ne più ne meno.
      I passi in avanti si fanno anche comprendendo il materiale tecnico-umano a disposizione.

      Capisco che molti tifosi siano affezionati al giocatore, ma lo possono schierare centrale, laterale o altrove che il risultato non cambia.

  11. Daniele da Rapallo scrive:

    Ottima analisi e peccato davvero, soprattutto per l’uscita di Shick che in caso contrario avrebbe magari potuto portarci al pareggio.
    Guardando anche un po il pelo nell’uovo, vediamo anche di evidenziare qualche pecca.
    In primis, purtroppo, la discontinuità ed i goal che si mangia Muriel che altrimenti non sarebbe nella Sampdoria. Sia lui che Shick peccano di egoismo spesso.
    Secondo volevo farti una domanda Paola : “ma perchè gioca Sala e non Berez ? ” . Non lo capisco proprio, per altro Sala si è di nuovo fatto male.
    Terzo, nella prossima campagna acquisti, tutto su un terzino sinistro per favore.
    Comunque abbiamo affrontato una squadra fortissima di livello europeo ed ai punti meritavamo un preggio.

  12. robmerl scrive:

    giusto così perché loro, al completo, sono veramente di un altro pianeta. Però noi abbiamo un potenziale inespresso: djuricic e praet (come si è visto ieri per il belga) possono fare bene gli esterni d’attacco, mettendo al centro dei cross interessanti; solo bassi però, perché in mezzo non c’è nessuno che la prende di testa.
    Visto che navighiamo in acque tranquille, non sarebbe il caso di esplorare questa alternativa di gioco?

    • Massimo Pittaluga scrive:

      beh secondo me un 442 si potrebbe a volte provare con praet e duhiricic larghi e due punte non sono esterni ma neppure mezze ali classiche hanno passo e gamba per farlo a mio avviso essendo trequartisti però anche con buone doti atletiche alla bisogna come fanno gli interni a 3 possono fare gli esterni a 4 loro due. fernandez per esempio non lo vedrei a farlo.

  13. Marco - Verona scrive:

    La Juve quando non ha le punte che segnano, ha comunque altre soluzioni offensive, noi purtroppo se non segnano gli attaccanti non abbiamo soluzioni all’altezza del compito. La differenza nella partita di ieri sta tutta qui. Ovviamente la Juve è di un’altra categoria, e anche ieri s’è visto, nonostante noi abbiamo fatto di tutto per arginare il loro potenziale offensivo. Poteva andare diversamente se il pipita fosse stato più preciso. Fortunatamente per noi non è stato così, perciò siamo stati nella partita sino alla fine. Un plauso ai tifosi e alla squadra che ha dato tutto. Adesso rimettiamoci in piedi perché la rpossima è con l’Inter. Forza Sampdoria!

  14. luca scrive:

    si peccato davvero Paola , sono comunque soddisfatto della prestazione ma onestamente non siamo ancora ad un livello tale da poter pensare di battere la Juventus , solo un appunto critico (non accanendomi con il giocatore)ma Regini come fà a marcare il suo uomo come in occasione del goal senza guardarlo ?????????? stessa scena con l’occasione di Shick ma diverso intervento da parte dell’avversario (anche in questi piccoli dettagli si vede la differenza !!!) ora spero nella stessa sfrontatezza a Milano contro l’Inter

  15. Martino Imperia scrive:

    Risparmiatemi i commenti da perdenti del tipo :”PERDERE CON LA JUVE CI STA”
    Troppo arrabbiato.

  16. SANDOIA scrive:

    Bat Belin per la sconfitta ed il mancato pareggio Bat Belin.
    Però un po’ le balle mi girano lo stesso:sarà forse perché in assenza di Chiellini , che da oltre un anno passa da un infortunio ad una cappella purtroppo in Nazionale e viceversa ,per poi rientrare contro di noi…ci ha pensato Quadrato a fare penso il suo primo gol di testa in carriera.
    IL super recupero dello scarpone gobbo a caviglie invertite ,non so proprio come andava a finire,considerata la dinamica dell’azione è chiaro che prima devi prendere la caviglia e poi di conseguenza la palla e non viceversa.
    La sensazione era che con Shick in campo prima o poi si poteva segnare.
    Un vero peccato avrei preferito giocare un altro tipo di partita ,magari perdere con un passivo più alto,ma non ricorrere ai soliti cambi a secondo tempo inoltrato per recuperare un primo tempo di attesa che con squadre come la juve non ti devi permettere.
    Non mi voglio inacazzare e stimo Gianpaolo a cui riconosco molti meriti.
    Continuo a sorridere ed a pensare alla metafora BELEN !…avere a disposizione Patrick Shick e farlo giocare solo una parte del 2 tempo equivale per un Genovese come me ad essere in vacanza Gratis alle Madive;dopo una spendida giornata in mare apri la porta della stanza del Resort e trovi Belen che si spoglia …belin ti sei dimenticato la crema solare sei tutto scottato e fai solo una decina di preliminari intensi e finisce come Samp cagliari,il giorno dopo ti invaghisci di una signora di classe più utile tatticamente ,il terzo devi accontentare l’amica che ti ha offerto la vacanza ok,ma poi Basta bisogna concludere ,concretizzare ,non ha nessuna importanza se Shick a fine stagione andrà in un altro team il calcio è questo ! bisogna sfruttare il presente non nasconderlo ,ma valorizzarlo in modo che più squadre siano disposte a versare la clausola rescissoria ,a questo punto dovrebbe aprirsi una specie di asta al rialzo è il massimo realizzabile penso sia difficile tenerlo ancora per un anno.
    Ridicole le accuse di passare poco la palla nelle ultime partite:giocando così poco è normale cercare di mettersi in evidenza e diventare più egoisti.
    Spero di averlo a disosizione ed in buone condizioni contro i musi giallo/ viscido-verde e di partire dal primo minuto col 4/3/3 Poi coraggio forse sarà ancora più difficile ma sicuramente più importante perchè per me è un altro Derby anzi più del derby la possibilità difficilissima di En Plain 4 Vittorie e 4 Scalpi Diversi una Scikkeria da collezione.

  17. Bubu1964 scrive:

    Ragazzi mi girano sempre quando perdi con i gobbi presuntuosi ed arroganti, pero’ bisogna essere onesti sono una grande squadra la sensazione che hai di poter battere Roma e Napoli, che onestamente sono inferiori alla Juve, con gli zebrati non ce l’hai.Io sono contento della prestazione della squadra che nonostante tutto ha messo in difficoltà questa che secondo me e tra le prime 4 in Europa; infatti Allegri era parecchio imbufalito e alla fine si è comportato da Italianista inserendo un terzino per il pipita.Poi ho dato uno sguardo alla panchina loro avevano Chiellini, Bonucci, Marchisio, Rincon, Piaca ecc.Belin…..Chiudo come al solito con un desiderio, che è quello di non rivedere piu’ , nel prossimo campionato sulla fascia sinistra colui che ci ha fatto perdere una marea di punti…spero che la dirigenza e gli addetti ai lavori, mettano una pezza come hanno fatto sulla destra col polacco, perchè è da Bettarini e prima ancora da Briegel che non abbiamo un terzino sinstro degno di menzione. Comunque ho buone sensazioni per il prosieguo del campionato e per il prossimo…sempre e comunque forza Samp!!!

    • Edoardo scrive:

      Il Bettarini era un grande sulla fascia sinistra, mi immagino i suoi cross tesi e precisissimi per Schick belin ci sarebbe proprio da divertirsi…

  18. luigi scrive:

    Per Martino: perché non tifi Juventus così eviterai di arrabbiarti se tifi Samp lo sai già che vincerai ben poco o nulla quindi ripeto medita…..guarda che anche il sottoscritto quando la Samp perde non è contento ma questo è quello che passa il convento

    • Martino Imperia scrive:

      Scusami ma che commento e’?

      Per me quello con la Juve e’ un derby.

      Finché’ non lo capirete continueremo a perderci e a fare ottime prestazioni.

      Per me la Samp ha fatto una buona partita, non rimprovero nulla ai ragazzi e al mister ci mancherebbe. Per me Giampaolo a vita.

      Ma non accettero’ mai che nel nostro destino ci sia sempre e comunque la sconfitta con la Juve. Se tu ci riesci buon per te.

      Sto parlando di una singola partita, nessuno sta chiedendo coppe o trofei.

      Ripeto, per me con la Juve e’ un derby e lo vivo male cosi.

      Caro Luigi se dopo una sconfitta con il genoa ti dicessi tifa per loro?

    • marco scrive:

      Quindi devi essere sempre contento anche se perdi????

      Qui si parla di 1 partita, non di vincere trofei.

      La Juve è battibile e ci sta ad essere delusi a perderla cosi.

      Nessuno crede o pensa che si possa finire davanti agli zebrati in campionato.

      • Martino Imperia scrive:

        Cos’ e’, mi leggi nel pensiero? :)

        • marco scrive:

          Quasi, qui se uno prova ad avere un minimo di orgoglio e voler ogni tanto godere o è bibino o non SAMPDORIANO.

          Purtroppo non si riesce a capire che con un po di sano entusiasmo e soprattutto tanta cattiveria e fame agonistica possono portare a risultati insperati.

  19. petrino scrive:

    di riffa o di raffa un goal la rubentus lo fa sempre, anche alle squadre che non hanno regini.
    Non siamo stati capaci di farne uno anche noi, come l’ udinese la scorsa giornata, anche perché muriel si e’ dimenticato di giocare.

    • Edoardo scrive:

      Eh già la “Rubentus” il golletto lo fa sempre e quando non ci riesce ci pensano gli arbitri coi soliti rigorini al 90° o altre amenità di siffatta specie, Moggi non c’è più ma il loro sistema è sempre quello, peccato però per gli zebrati che in Europa la musica è un po’ diversa… a proposito da quant’è che non vincono più una Champions??????????

      Comunque per me Regini non è poi così malaccio e visti i tempi che corrono io me lo terrei ben stretto, non dimentichiamoci il Ranocchia quello sì che era veramente scandaloso, mi chiedo ancora come abbia fatto ad arrivare in serie A, cose da pazzi…

  20. marco scrive:

    Una partita giocata cosi, la si può anche perdere, se Allegri era indemoniato è ovvio che lo abbiamo spaventato.

    Quel che non ci sta è definire Muriel un fenomeno in certe partite e un fantasma paracarro trippone in altre.

    Muriel è sempre stato cosi e sempre lo rimarrà.

    Regini ha fatto un ottima partita , macchiata dal gol di Cuadrado.

    Cuadrado è come Muriel, a certi tratti fenomenale, quindi si deve anche valutare da chi si prende gol.

    Bisogna constatare che i terzini quasi mai vengono aiutati dal centrocampo, per predisposizione tattica dell’allenatore.

    Il vero problema della SAMPDORIA che nessuno del centrocampo segna : a memoria
    0 gol Alvarez,Torreira,Linetty,Djuricic. 1 gol Praet ,2Barreto,4Fernandes mi sembra un po poco, se prendiamo la difesa scendiamo addirittura a 0.

  21. Sand66 scrive:

    Premesso che per battere la Juve quest’anno si dovrebbe:
    1) Che si allineassero dieci pianeti
    2) Che si realizzassero almeno altrettante congiunzioni astrali
    3) Che si avverassero un paio di profezie Maya
    Detto ciò la si poteva pareggiare e siamo andati vicinissimi a farlo, a comprova di ciò ci sono le immagini delle crisi convulsive di Allegri.
    La Samp ha fatto la sua porca figura al cospetto di tutti i super campioni pluripagati della Giuve.
    Va detto che regalare Muriel (mai sceso in campo) e Shick (durato 20 minuti) a tale corrazzata non ha facilitato il compito, poi mettici che non abbiamo esterni bassi di livello (Sala è a metà strada fra un centrocampista ed un difensore e Regini è adattato) e che su cinque occasioni da rete non ne hai fatta una.
    Mi è piaciuto tantissimo lo spirito combattivo di Quaglia che da solo ha fatto tremare la difesa bianconera (ma perché non farlo capitano?) e la spinta che ha dato Praet sulla fascia.
    Secondo tempo prestazione ottima e come dice MasterCard vedere Allegri incazzato come un riccio con il cappotto al contrario “non ha prezzo”.
    Forza Samp sempre e comunque!!

  22. Edoardo scrive:

    La Juve è una corazzata e per batterla bisognava giocare al 120% sperando anche in un po’ di fortuna, alla fine ne abbiamo preso solo uno e va bene così anche se un pareggino ci poteva pure stare. Ormai il campionato è finito. Son curioso di vedere cosa combinerà la dirigenza nel mercato estivo. Al di là di tutto comunque quest’anno ci siamo divertiti e il bilancio è ampiamente positivo in rapporto ovviamente al nostro target. Adesso aspettiamo e vediamo. Speremmu ben.

    • maverick scrive:

      dai diciamo che ci stiamo divertendo non che ci siamo divertiti.. Non e’ finito il campionato… Dobbiamo cercare di fare piu punti possibili, toglierci soddisfazioni battendo certe squadre e arrivare piu in alto possibile..sia per questione economiche sia per trattenere i giovani che difficilmetne resterebbero in una squadra che offre loro meno soldi se offre pure meno prospettive e si ferma appena e’ salva..

      • Edoardo scrive:

        Sì ok ci stiamo divertendo, ma ormai i nostri 2 obiettivi principali li abbiamo già raggiunti (salvezza e supremazia cittadina) e quindi dubito che nelle prossime partite certi giocatori sputeranno fuori l’anima, diciamo che ormai i giochi sono fatti, almeno questa è la mia opinione…

  23. danilo scrive:

    scusate l’idiozia che sto per dire…… ma io Praet lo proverei terzino di fascia.
    E’ veloce, cazzuto nel rincorrere l’avversario e molto tecnico.
    Se lui nato trequartista rinunciasse mentalmente al gol ed alla giocata di classe potrebbe essere un buon terzino alla dani alves.

  24. Sammy scrive:

    Muriel al solito…quando viene magnificato sparisce nel nulla cosmico…. peccato

  25. Paolo1968 scrive:

    Che nessuno si offenda, ma dire oggi che il campionato è finito significa avere una mentalità perdente.
    Bisogna avere un obiettivo sempre. Non vedo perché concedere vacanze anticipate di 3 mesi a giocatori strapagati. E non capisco perché dovrei martellarmi i co…i per altrettanti mesi a aprlare di chi venderà o comprerà la società (evidentemente argomento preferito al calcio giocato).
    Pensare di rivedere dei finali alla Mihailovic o alla Montella mi fa venire i conati di vomito. E quest’andazzo generalizzato mi fa andare di traverso tutto il calcio. A febbraio tutto è deciso e vengon fuori le partite più ignobili.
    Almeno noi ribelliamoci a questo….

  26. Daniele da Rapallo scrive:

    Paola, ti sei mica persa un mio commento ? Non credo di aver scritto nulla di male..ma capisco l’enorme mole di lavoro e passione ci voglia per gestire un blog come questo.

  27. Fra Zena scrive:

    Non meritavamo il pareggio perchè nel primo tempo abbiamo preso pallonate e nel secondo, pur giocando meglio, non abbiamo creato moltissimo. La Juve però meritava di non vincere per l’atteggiamento troppo rinunciatario del secondo tempo, giocato dai bianconeri nel chiaro intento di risparmiare energie rischiando il meno possibile. Sarebbe stato bello punire questo atteggiamento calcolato, che ha reso la ripresa noiosissima per lunghi tratti; peccato che ieri Muriel fosse in una delle sue giornate no, quindi davanti eravamo ben poco pericolosi. L’infortunio di Schick ha fatto il resto. Capisco chi è arrabbiato per il risultato, ma il divario tecnico e fisico con la Juve è davvero enorme. Il jolly quest’anno l’hanno pescato i bibini a novembre; a noi era toccato, due volte, nel 2012/2013, ma contro una Juve decisamente meno forte di questa. Amen. In conclusione, un plauso a una grande scoperta di questa stagione: non sarà un giovanotto, ma Puggioni sta dimostrando di non essere lì per caso. Ieri ci ha tenuto in partita con parate superlative; bravo Puggio, secondo affidabile e grande uomo squadra. Vorrebbero averne, dall’altra parte, di gente così…

  28. Bubu1964 scrive:

    Bravo Fra Zena finalmente un commento giusto, equilibrato senza tante musse. Qui vedo commenti da delirio quando si vince e depressione a stecca quando si perde.Alcuni sparare come al solito su alcuni blogger che non la pensano come loro, etichettati come bibini travestiti ecc. ecc. Belin si è perso con una squadra che si sta giocando la Champions League (ma mi sa che abbiamo perso anche la percezione della nostra realtà), che ha vinto negli ultimi anni scudetti e quant’altro, e se la giocherà alla pari con il Barcellona. Quindi keep calm ragazzi anche a me stanno sui marroni gli zebrati, io sono stracontento, nonostante la non ottima giornata di alcuni nostri giocatori, di aver messo in difficoltà questa potenza calcistica.

    • Lollo scrive:

      Bravo ! Non fa una piega …. questi si vanno veramente a giocare la CL con corazzate del calibro di Real , Bayern e Barcellona ( ti dirò.. spero che passi la Giuve .. ) e noi ci abbiamo giocato ( quasi ) alla pari…

  29. Daniele da Rapallo scrive:

    L’obiettivo c’è : Fare un punto in più del Torino per mantenere il nono posto; e comunque fare più punti possibile. Tutto ciò per introiti e coppa Italia.

    • marco scrive:

      Finire 9° non porta alcun giovamento in coppa Italia, devi finire nelle prime 8 se vuoi un vantaggio.

  30. flex scrive:

    Non posso chiedere di meglio a questa squadra e a questi ragazzi. Mi diverto ad andare allo stadio come non succedeva da anni e credo che il maggior artefice di questo stato di grazia sia il nostro allenatore. Non facciamo la cazzata di lasciarlo andare via, per società come la nostra individuare l’allenatore giusto è fondamentale, basta vedere cosa sta succedendo ai cuginetti da quando non hanno più gasperini.
    Per tornare al calcio giocato ho una domanda per chi vorrà rispondermi.
    Tutti a prendersela con regini, che è ben lontano dall’essere un fenomeno, ma secondo me, considerando le alternative, è il meglio (o il meno peggio) che possiamo schierare sulla fascia sinistra. Sulla destra cosa ha di meglio sala per essere preferito al polacco? a me quando ha giocato è piaciuto molto di più, soprattutto a livello di personalità.

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao Flex non hai (a mio parere) tutti i torti, anzi Vasco ,lasciando perdere il goal di quadrado, ma erano in 3 che guardavano la palla e questo schema lo detta il mister,nel secondo tempo ha fatto dei recuperi da centometrista, ma vedi io credo che il nostro cruccio tecnico, sia il fatto che non abbiamo gioco sulle fasce, ci ostiniamo a voler sfondare centralmente e quelli ci aspettano giocando a scacchi,se vedi tutte le altre squadre con tre,quattro passaggi si avvicinano alla porta,noi i primi due ,tre, minuti della ripresa abbiamo fatto melina a centrocampo con almeno 20, passaggi indietro e laterali, Muriel ha bisogno di spazi se non li crei sulle corsie facendo aprire le difese fa anche lui figure barbine. lo so forse è pretendere troppo,o forse non abbiamo gli uomini adatti a fare quel gioco sulle corsie esterne. pazienza non volevo essere troppo invasivo,si scrive per discuterne,ad ogni modo una Samp sicuramente da elogiare nel complesso per tenacia e volontà

      • ROBY LEVANTE scrive:

        Lo hanno capito tutti gli allenatori della Serie A tranne Giampaolo che non ha capito che l’hanno capito!

  31. Pier scrive:

    Come dico da tempo Barreto contro squadre di quel livello sparisce dal campo non ne fa una giusta.infatti peggiore in campo .Metti Praet e la partita nel primo tempo te la giochi eccome , come con la Roma. A Regini purtroppo non ci sono grandi alternative invece.Troppa paura e così perdi la partita.Poi sfiga sull’infinito di Schik che cmq non si schiera da trequartista, abbiamo un centravanti tra i più forti d’Europa e lo metti a fare il trequartista ???.Duiric è il trequartista .Poteva provare a sorprendere rischiando e forse saremmo stati premiati.Cosi invece si perdeva è infatti si è perso.
    Giampaolo è bravo ma non eccezionale.Ci ha messo 8 mesi a capire che Alvarez è grammo.

  32. Martino Imperia scrive:

    Divagazione.

    A me sembra di notare che questo spazio blog stia perdendo un pò di smalto.

    Per carità, è sempre successo che quando le cose van male I commenti si moltiplichino, mentre quando van bene si riducano in modo esponenziale.

    Però……………….

    162 commenti dopo il doppio derby vinto mi sembra troppo troppo poco…….

    Senza criticare la moderatrice, che quando interviene bene lo fa, ma ritengo sia necessario vivacizzarlo un pò.

    Magari anche solo aggiornando I commenti con maggiore frequenza, sì da creare dei botta e risposta il più possibile immediati…

    O animandolo un pò con le notizie infrasettimanali che riguardano il mondo Samp.

    non vorrete mica che torni a parlare di Cassano o di Eto’o per crear un pò di scompiglio? (scherzo)

    • Paola Balsomini scrive:

      Nooooooo Eto’o noooooo :)

    • maurosampbolzano scrive:

      di Cassano ne possiamo parlare sempre e quanto vuoi, ci manca molto,lo sai anche tu immagino, in quelle partite bloccate sarebbe stato l’apriporta universale, vedi (ironico) provocato rispondo. ciao Martino

  33. luca scrive:

    apprendo adesso che le 6 o 7 grandi hanno lasciato l’assemblea della lega A irritate dalla richiesta di una nuova ripartizione dei diritti TV (forse leggermente più equa )? e poi noi andremmo a vendere un giocatore come Schick all’Inter per 25 mln di euro ??????? 50 come minimo se lo vogliono !!! ecco dove sbagliano Società medio piccole come la nostra ! quello che le grandi pretendono di non elargire alle altre piccole Società prendiamocelo con la vendita dei calciatori di loro interesse , vedrete il futuro sarà una super lega Europea , cosa ne pensa Paola ?

    • Paola Balsomini scrive:

      Sono d’accordo ma Schick ha una clausola di 25 milioni e se i soldi arrivano non esiste contrattazione. In più di innescherebbe un braccio di ferro con il giocatore, non parlo di Schick nello specifico, che chiederebbe di partire perché andrebbe a guadagnare il triplo. Alla fine le medio piccole perdono sempre

      • Edoardo scrive:

        La clausola va alzata o lo si tiene fino a fine contratto e se non si impegna va in tribuna a costo di perderlo a costo zero, ci vuole qualche volta il pugno duro anche a costo di rimetterci, punirne uno per educarne cento, purtroppo siamo a questi punti, vedi Paola se fosse per me la prossima volta che il procuratore di Torreira apre bocca io spedirei il suo giocatore direttamente in tribuna per i prossimi 3/4 anni stroncandogli mezza carriera e dopo vedi che la musica cambia almeno un po’, stronchi mezza carriera a uno magari rimettendoci e così dopo gli altri ci pensano bene prima di fare i furbetti, va bene il professionismo ma a tutto c’è un limite ebbelin…

      • Edoardo scrive:

        Le clausole rescissorie servono a poco, bisogna usare il pugno duro, bisogna stroncare le carriere di alcuni giocatori per dare l’esempio, i procuratori devono essere messi al bando come i commercialisti, ci vuole più coraggio, bisogna ridimensionare certe categorie che si arricchiscono coi meriti e col sudore degli altri, pagare qualcuno perché ti aiuti a pagare le tasse è pura follia cosiccome farsi prendere per il collo da certi procuratori o farsi fottere i soldi coi fondi/fantasma di certe banche, in tutte queste cose ci sono molte analogie, bisogna incominciare a ridimensionare certe categorie punto e basta, scusa Paola ma questo per me è il nocciolo del problema…

        • Paola Balsomini scrive:

          Nessuno pero ha mai avuto il coraggio di farlo

          • Edoardo scrive:

            Sì la mancanza di coraggio questo è il vero problema!!!!!!!

            Vedi Paola, qualche volta bisogna rimetterci qualcosa nell’immediato per poi avere dei vantaggi nel lungo periodo, invece al giorno d’oggi ormai tutti vogliono tutto subito e non solo nel calcio e così a parer mio mancano le politiche efficaci nel lungo periodo e per questo le big ne approfittano a mani basse e vincono facile, ormai in Europa vincono sempre le solite e i campionati sono di una noia pazzesca, guarda ad esempio la Juve che in Italia ha creato ormai un monopolio praticamente inattaccabile e in Germania con il Bayern Monaco è la stessa cosa e così in Inghilterra, in Spagna, ecc…

            Comunque ti ripeto fosse per me io manderei Torreira in tribuna per i prossimi 3 anni fino alla scadenza del contratto e dopo i procuratori avranno la terra bruciata intorno e non li vorrà più nessuno, credimi questo è l’ unico sistema valido per creare una squadra competitiva nel medio/lungo periodo…

          • Paola Balsomini scrive:

            Concordo su tutto ma come hai detto ci vuole coraggio per fare le rivoluzioni. Credo che la spaccatura in Lega però sia già un piccolo segnale

          • robmerl scrive:

            Allora rassegnamoci a fare la scuola calcio dell’inter. Io non ci sto!!

          • Paolo1968 scrive:

            Se lo fai, il giorno dopo nessuno ti compra o ti vende più giocatori.
            E i procuratori ci mettono un secondo a sconsigliare qualunque loro protetto a venire da te.
            La verità è che NON puoi fare il pugno duro.

    • maurosampbolzano scrive:

      ciao Luca stavo per scrivere pure io in merito a quanto letto e alle dichiarazioni ..sempre lette inerenti l’argomento,sono usciti ..ovvio probabilmente il campionato italiano deve essere una cosa a pochi,tutto il resto è noia.se si usasse l’esempio inglese forse le cose cambierebbero, se ..appunto viva le grandi le solite grandi .. però non c’è coerenza ne giustizia, ma cosa vogliamo pretendere..muti e arrangiarsi che i banchetti grassi sono altrove

      • Edoardo scrive:

        Se tutti ci accontentiamo e stiamo muti la situazione peggiorerà sempre di più e non solo nel calcio…

        • maurosampbolzano scrive:

          vedi Edoardo lungi da me fare il paladino “del mutismo” il mio voleva solo essere la fotografia che c’è attualmente del dato di fatto, giustamente come poi rincari tu,non solo nel calcio ciao

          • Massimo Pittaluga scrive:

            sino a che non faranno una riforma sul ruolo dei procuratori come scrive paolo 68 le medio piccole non avranno molto potere e certi procuratori (diciamo quelli che hanno il giro dei calciatori di qualità) ti potrebbero facilmente tagliare fuori. credo poi sia cosa diversa la ripartizione dei diritti e il ruolo dei procuratori. per anni le piccole si sono adeguate in quanto le grandi compravano i loro giocatori e prestavano i loro giovani. ora le medio piccole i giovani tendono a farseli e rivenderli e forse almeno qui piano piano squadre come atalanta udinese samp etc potranno avere un po di più di voce in capitolo. certo è che con i 4 posti in cahmpions dal 2018 le cosidette grandi inclusa la non grande fiorentina avranno tutta la voglia di tenersi la torta per giocarsi in 6 4 posti e avere la sicurezza quasi matematica di fare la champions qualcuna sempre qualcuna ogni 2 3 anni perlomeno. insomma sistema usato per usare il campionato per fare soldi e farne poi in champions così il divario aumenterà ulteriormente.

          • Edoardo scrive:

            Vedi Mauro qualcosa bisogna pur fare per cercare di cambiare o almeno arginare lo strapotere ormai praticamente monopolistico delle big, altrimenti prendiamo tutto quello che viene ragionando solo in base ai soldi, alla carriera e ai bilanci come dice Paolo1968 e dopo questo me lo chiamate ancora “calcio”??? E poi stiamo qui sul blog a parlare di cosa, delle briciole che cadono dalle belle tavolate di Torino e Milano???? Il calcio è uno sport, deve essere fatto anche di cuore e di passione e non si può ridurre tutto solo ai soldi e basta ebbelin, scusa ma questa è la mia opinione…

  34. Max Samp scrive:

    Personalmente mi soffermo al carattere dato alla squadra da parte di Giampaolo e staff.
    Certo sta’ prematuro x fare un bilancio visto che abbiamo 41 punti e 9 partite da giocare ,ma penso che il lavoro fatto sia stato enorme…
    Giocatori di 11 paesi diversi ,con la maggioranza di giovani e tanti che hanno scoperto x la prima volta il campionato italiano..non credo che era cosa facile ma il Mister e il suo staff ci sono riusciti ampiamente.
    Tenuta fisica direi buonissima,tenuta tattica il Mister ha un suo modulo che lo mantiene fino in fondo ..a volte discutibile ,a volte forse frutto dell’organico a disposizione.
    Tanti giovani nazionali,tanti giovani riconosciuti nei propri paesi come i migliori giovani.
    Uno spirito di gruppo e un senso di appartenenza sano..e l’Amore x la Maglia.
    Ci aggiungiamo uno scouting efficace,la cittadella a Bogliasco,e la Primavera che é ritornata dopo anni dove doveva stare “Bogliasco”.
    Ci aggiungo che con Pradé,Romei,Pecini,Osti si incomincia a sembrare a qualche cosa di serio e con i conti in regola….
    Ci aggiungo la Supremazia cittadina e i -12 prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr.
    Alua ..certo i Gobbi anche a mé sarebbe piaciuto purgarli…ma i ragassi hanno fatto la loro partita sinceramente !!!!
    Abbiamo tutti paura del mercato ..e delle voci incessanti ma credo anche che la Presidenza abbia preso forma e maturita’ e dopo 3 anni certi errori non si faranno .
    Personalmente Giampaolo sta’ il Mister che ci serve e anche lui lo sa’!!!!!!
    Sulla carta possiamo che avere un futuro Importante.

    Forza Doria Sempreee !!!

  35. pier scrive:

    Devono vincere sempre le solite e devono farlo con ogni mezzo ,Moggi non è un’anomalia, è la regola di questo calcio finto e drogato dai diritti TV.
    Le grandi sono terrorizzate dal solo pensiero di dover competere veramente con una Samp o una Udinese con i soldi dei diritti spartiti equamente.Non vincerebbero neanche rubando.
    Vogliono vincere senza ostacoli come adesso, prendersi la Champion d’ufficio.
    Io mi ricordo dei Sampdoria Foggia partite da ultima spiaggia con 60.000 spettatori nel vecchio stupendo Ferraris.
    Ora siamo contenti se facciamo 30.000 nel derby.
    Ecco che cosa servono a noi piccole le TV A NULLA.Anzi servono a fare i derby alle 12.30.

    • Paolo1968 scrive:

      Purtroppo a noi piccole le TV portano pochi soldi rispetto alle grandi, ma molti molti molti di più di quelli che porterebbero gli spettatori allo stadio.

    • Martino Imperia scrive:

      Parole sante

  36. P.SOLARI scrive:

    Non so se avete letto le ipotesi di “spalmatura” partite per il prossimo campionato : 1 venerdi’ sera, 2/3 sabato ad orari diversi, 4/5 domenica una di seguito all’ altra partendo dalle dannate 12:30 ( grandissimo Sarri che ha espresso con le mie stesse parole quel che pensa della partita all’ ora di pranzo ) , 1 lunedi’ sera. E’ davvero uno schifo …..
    E le “grandi” se ne vanno dall’ Assemblea di Lega …… altro schifo .
    Meno male che quest’ anno allo stadio ci si diverte, ma fanno in modo di convincerti a non andarci piu’ ….

  37. Edoardo scrive:

    Lo stesso Arnuzzo che è stato una nostra bandiera, uomo intelligente e sensibile, alla fine è andato a lavorare per gli zebrati che sono la società più antisportiva di tutte… Lo stesso fecero Vialli e Vierchowod… E anche Mancini ad ne andò alla Lazio per prepararsi la carriera di allenatore… Ma dove sono i Gigi Riva e gli Alviero Chiorri???… Tutti pensano solo al conto in banca… Ma quando sei già campione e multimilionario non è più importante provare a fare qualcosa di eccezionale rimanendo nella tua squadra del cuore???… Mi piacerebbe che tu Paola chiedessi ad Arnuzzo cosa lo ha spinto ad andare alla Juve…

  38. Edoardo scrive:

    I Riva e i Chiorri sono entrati nella Leggenda anche per le scelte di vita coraggiose (seppur diverse) che hanno fatto, invece i Vialli, i Mancini, gli Arnuzzo e i Lippi si sono inginocchiati al Dio Soldo pur non avendone necessità e rinunciando così a diventare delle vere leggende…

    Ma ne è valsa davvero la pena per qualche milionata in più???

    Quando vedo Vialli imbolsito che gioca a golf a Londra e Lippi che a 70 anni suonati se ne va in Cina ma che tristezza…

    • Paolo1968 scrive:

      Bah, abbiamo sempre l’idea che uno “sposi” una squadra per tutta la vita a prescindere da qualunque cosa.
      Io non avrei problemi ad andare a lavorare alla Juve.
      LAVORO.
      La fede calcistica è un’altra cosa.

      • Edoardo scrive:

        OK tu sei uno che pensa prima di tutto al grano e alla carriera, buon per te e per tutti quelli che la pensano come te, io rispetto la tua idea ma non la condivido… Posso dirlo visto che c’è ancora la libertà di parola??????????… Sarei proprio curioso di conoscere la tua professione, già un’idea me la son fatta…

        • Paolo1968 scrive:

          1. Dimmi la professione, visto che sei così perspicace. Peraltro se pensassi a soldi e carriera non sarei qui a risponderti
          2. Ricordami quando ti ho impedito di dire qualsiasi cosa e quando non ho rispettato la tua idea
          3. NOI siamo doriani, perché dovrebbero esserlo anche i giocatori che passano dalla Samp? E nel caso lo fossero fino al midollo, cosa ci sarebbe di male se tentassero la gloria e i soldi?
          4. Dalla tua risposta non ho dedotto tanto rispetto nei miei confronti…

          PS: ti aiuto io con la mia professione. Sono consulente su un sistema erp che ha diffiusione mondiale e ho rinunciato fin dall’inizio a soldi e carriera per stare con i miei affetti. Altrimenti, come immaginerai, non sarei rimasto nell’ambito genovese, dove non ci sono nè gli uni nè l’altra. Con questo non credo di avere fatto una scelta coraggiosa. Ritengo che sia stata solo una scelta.

      • maverick scrive:

        Eh gia.. Diciamo che e’ la nostalgia dei tempi passati in cui era un GIOCO per loro ed una fede per noi… Ora e’ un LAVORO per loro, un BUSINESS per tutti gli altri, una dolce tortura per noi che abbiamo fede

    • Massimo Pittaluga scrive:

      vialli imbolsito dai no. ha 50 e rotti anni e non è più certo l’atleta di un tempo ma mi sembra si mantenga bene. lippi ha fatto una carriera da allenatore di altissimo livello con vittorie ovunque. cosa ci sia di male nell’aver fatto a fine carriera un esperienza in cina aver vinto anche li e aver fatto un sacco di soldi non lo capisco. Arnuzzo ha fatto una vita alla samp nel bene e nel male anni anni da giocatore e da dirigente. spesso mi trovo d’accordo con te ma se la professione è nel mondo del calcio e ti arrivano opportunità importanti non vedo immorale prenderle. poi da tifoso avrei voluto vedere vialli da ragazzo giocare sempre e solo con la maglia della samp ma questo fa parte del tifo

    • Fioretta scrive:

      Mi ero ripromessa di non scrivere più nulla,ma questa la devo dire:caro Edoardo, Vialli non avrebbe voluto assolutamente andare via dalla Sampdoria , è stato Mantovani che gli ha detto:” se vuoi il bene della Samp devi andare” e Vialli è andato,anche Mantovani nella sua grandezza ha dovuto ,dopo la sconfitta nella finale di Coppa campioni, vendere un pezzo pregiato per continuare ad andare avanti……

      • Edoardo scrive:

        Cara Fioretta… Di queste cose nessuno sa veramente niente di preciso… Vialli… Mancini… Pazzini… Eder… Cassano… Chi è stato mandato via e chi ha veramente voluto andarsene per soldi e ambizioni di carriera?… Io dico la mia opinione basandomi sui fatti così come li ho visti e ragionandoci sopra con la mia testa non avendo una conoscenza diretta di come sono andate le cose… Se poi tu conosci personalmente Vialli&C e hai parlato direttamente con loro allora beh il discorso è diverso… Comunque la cessione di Vialli ci è costata probabilmente la Coppa dei Campioni, forse questo è l’unico grave errore che commise il grande Paolo…

        • Fioretta scrive:

          Veramente Vialli la coppa campioni l’ha giocata e ha “quasi” segnato quel gol che ci avrebbe (forse) dato una vittoria storica e miracolosa.

    • Faso scrive:

      In tempi più recenti ricordo con piacere la scelta di cuore di Flachi quando disse no ai soldoni del Monaco per restare in una Samp ai tempi sull’orlo del fallimento; peccato per quanto accaduto dopo ma tra tutti quelli passati da Bogliasco dal 1979 in poi (anno dei miei esordi allo stadio con papà) Francesco per me è stato il giocatore che più di ogni altro ha incarnato con il suo modo di giocare il senso di attaccamento alla maglia e rispetto verso i tifosi.

      • Edoardo scrive:

        Hai ragione, Flachi era un grande anche dal punto di vista umano e infatti si è aperto un baretto e non fa lo pseudodivo in giro per il mondo come Lippi e Mancini…

        ONORE AL MITICO FLACHI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  39. Bubu1964 scrive:

    Capperi ragazzi mi avete tolto le parole di bocca, ho letto anch’io che quelle 6 spocchiose ed altezzose società si sono alzate dal tavolo delle trattative.Hai capito c’era la proposta di una piu’ equa ripartizione dei diritti tv. e loro cosa fanno?Non ci stanno???Che vergogna solo in Italia succedono queste cose, in altri paesi ed in altri sport anche le società medio-piccole possono avere la possibilità di ottenere dei piazzamenti in campionato piu’ autorevoli(Leicester insegna).Ma qui no perchè il campionato deve essere di assoluto dominio di quelle 6 squadre e basta.Che nausea bisognerebbe veramente dire basta con sto sport e darsi al basket, cosi’ vedi che abbassano le orecchie questi spocchiosi.Il problema è che oramai l’italiano medio se alla domenica non vive di calcio si impicca.Per edoardo, io sono d’accordo con te, sai cosa mi ha fatto incavolare di piu’ in questi anni scorsi dell’era Garrone?Che la società Sampdoria era in balia delle bizze e dei voleri di certi procuratori squali (vedi esempi di Icardi, Zaza ricavandone due spiccioli), allora si che era un supermercato la Samp e io mi inbufalivo perchè dicevo le stesse cose che hai scritto tu.Credo pero’ che invece, la politica adottata da Ferrero, alla fine sia piu’ intelligente e redditizia;ossia prendere giocatori sconosciuti, valorizzarli per qualche anno(con conseguente vantaggio per la squadra)venderli molto bene ricavando molto grano ed andare alla ricerca di altri talenti, perchè questa è la nostra dimensione.Leggo che alcuni emissari Samp sono in Argentina per trattare Driussi in questi giorni, bene sicuramente un “quadro” partira’ pero’ rafforzi la squadra…La cosa mi sta bene, mentre prima vendevi Pazzini a due lire per prendere MACCARONE e MACHEDA!!!!

    • Martino Imperia scrive:

      Concordo.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      questi hanno la champions a 4 posti dal 2018 e quindi prendono di qui e di la alzando sempre più il divario.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      forse questo è uno dei motivi per cui edoardo garrone ha mollato e suo padre non investiva più. da ipericchi e uomini abituati a comandare trovarsi imbrigliati dal raiola di turno credo a gente di quel livello desse un attimo fastidio. se non si rivede a livello normativo il ruolo del procuratore persino squadre come la juve vanno in difficoltà. guardate il napoli, non riesce a fare il salto perchè appena esce il fuoriclasse parte e non riescono a trattenerlo la presunta grande.

  40. luca scrive:

    vedi Edoardo hai ragione ma usare il pugno duro contro queste categorie (anche secondo me inutili se non a “scucire” soldi e basta) non serve a nulla ! Le Società come la Samp sarebbero sempre la vittima predestinata! ok teniamo Torreira in tribuna per 2/3 anni condizionandone la carriera ? bene la Samp rinuncerebbe a 10/15 mln di euro (cisarebbe in più l’esborso dell’ingaggio) soldi che con l’attuale dirigenza sarebbero vitali per mantenere il bilancio in attivo e reinvestire in strutture e/o giocatori di prospettiva, ecco perchè una più equa ripartizione dei diritti TV darebbe un pò piu di respiro e potere (poco per carità) contrattuale alle piccole medie squadre !secondo me (e l’ho già scritto) è da cautelarsi alzano l’ingaggio al giocatore (100/150 mila ero all’anno) e di conseguenza la clausola (35/40 mln di euro) ecco pertanto che rientrerebbero quei soldi che le 6/7 potenti/sorelle non sono disposti a riconoscere con la nuova ripartizione dei diritti TV ! ma l’attuale Dirigenza ne sarà capace o soprattutto avrà l’intenzione di provocare uno sgarbo all’Inter ??????? a voi le giuste considerazioni, buona giornata a tutti

    • Edoardo scrive:

      Vedi Luca, secondo me bisogna fare “terra bruciata” intorno ai procuratori, i giocatori devono sapere che se fanno i giochetti sporchi al rialzo tu gli rovini mezza carriera e dopo3 anni di tribuna forse nessuno se li fila più e addio vita da nabbabbi o tu preferisci continuare a vedere in giro gente come Raiola che si compra la villa di Al Capone a Miami e poi viene a comandare con la voce grossa qui in casa nostra? Ok non possiamo fare così con tutti altrimenti ci rimettiamo troppo, ma ogni tanto qualche giocatore bisogna stroncarlo per dare l’esempio fidati…

      • Faso scrive:

        Per fortuna non tutti i procuratori sono uguali… dichiarazione odierna del procuratore di Regini a TMW: “Oggi il contratto non è adeguato al suo valore” !!!
        Anche lui si rende conto che il suo assistito per giocare in serie dovrebbe pagare e non essere pagato :-)

  41. Martino Imperia scrive:

    E qualcuno ancora loda la giuve, il loro stadio, la loro programmazione……

    Ma fatemi il piacere.

    Lega spaccata in due. Vogliono sempre più’ soldi. Non gli basta una divisione ridicola che gia’ li premia oltremodo.

    Le piccole non arretrino di un cm.

    Le 7 Sorelle giochino pure tra loro. Non ci mancheranno.

    • Fra Zena scrive:

      Martino, forse ti riferisci al mio intervento della settimana scorsa. Puntualizzo: la Juve non mi è simpatica e non ho motivi particolari per lodarla. Dicevo solo che tra le cosiddette “grandi squadre” è l’unica ad avere davvero una struttura…”da grande squadra”. Le altre (Milan, Inter, Napoli, Roma, Fiorentina, ecc) hanno modelli gestionali da fine ’900, tanto che ad esempio Sarri e Spalletti lamentano spessissimo la differenza di fatturato tra le loro squadre e i bianconeri. Questi sono dati di fatto, che poi sul campo si traducono in successi per la Juve, mugugni per le altre grandi. Sul fatto che la ripartizione dei diritti tv in Italia sia il principale motivo di squilibrio nel nostro campionato sono pienamente d’accordo, ma questo non dipende solo dalla Juventus (Galliani e Lotito non c’entrano nulla, secondo te?…).

      • Martino Imperia scrive:

        Ti rimando a mia volta a mio commento della volta scorsa ove ti ho risposto.

        Ma ti domando: secondo te è bravura della Juve comprare per 97 mln Higuian attaccante della seconda calssificata anno scorso?

        Cioè, una squadra già vince il campionato. E in estate si compra il migliore in circolazione della econda classificata che poteva dar fastidio.

        Questa è bravura o potere dei soldi?

    • Edoardo scrive:

      Sì anche questi continui elogi del calcio estero (Premier e Bundesliga) sono davvero un luogo comune da sfatare, in Germania e in Inghilterra è peggio che da noi altro che storie, cosa ha fatto il Leicester non si ripeterà più almeno per i prossimi 50 anni…

  42. Edoardo scrive:

    X Paola

    Sì per fare le rivoluzioni serve coraggio e sangue, ma nella vita a volte si arriva a un bivio e bisogna scegliere: vogliamo andare avanti così come gli schiavi o ce la giochiamo per creare un mondo un po’ migliore e un po’ più giusto??? La storia di Spartaco è vecchia di secoli, ma il mondo è sempre quello, se non battagli vai sotto e di brutto, ma evidentemente tanti hanno dimenticato la lezione…

    • Paola Balsomini scrive:

      Lo hai detto tu: il mondo è sempre quello. Io aggiungo, purtroppo

      • Edoardo scrive:

        Esatto e proprio per questo bisogna lottare non dico per cambiare il mondo (e il calcio) ma almeno per provare a renderlo un po’ più giusto…

  43. Edoardo scrive:

    X Robmeri

    Sono d’accordo con te, quest’anno tutto sommato ci siamo abbastanza divertiti, ma se la dirigenza va avanti così diventeremo la scuola-calcio dell’Inter e sarà così per sempre, forse per alcuni va anche bene, per me no…

    • robmerl scrive:

      il punto è proprio questo: se non diamo al popolo blucerchiato una giusta motivazione per entusiasmarsi e diventiamo una società satellite – con la tradizione e la storia sportiva che abbiamo – è un suicidio paragonabile a quello del PD sotto renzi. Facciamo come la minoranza che l’ha contestato civilmente dall’interno prima di fare fagotto. Per fortuna ferrero è molto più intelligente (e meno arrogante) dell’ex premier

  44. petrino scrive:

    se non ricordo male Arnuzzo fu chiamato alla iuve come osservatore dall’ amico lippi che era allenatore, vista l’ amicizia di quando giocavano alla samp, e inoltre Arnuzzo e famiglia passavano tutte le estati sullo yacht di lippi, in giro per il mediterraneo da anni
    Anche oggi lippi ha uno yacht di 30 metri.
    E questo passaggio avvenne quando Arnuzzo, che era direttore sportivo della samp con enrico mantovani, fu dimissionato dall’ arrivo di garrone e marotta.
    Le persone hanno giustamente ambizione e chi ha competenza e professionalita’ se la gioca,

    • Edoardo scrive:

      Grazie Petrino per la tua spiegazione, certamente ognuno è libero di giocarsi la propria carriera come preferisce, io dico solo che apprezzo moltissimo quelle persone che hanno il coraggio di fare scelte un po’ controcorrente seguendo più il loro cuore che il portafoglio e sottolineo che stiamo parlando di gente già affermata e multimilionaria, con tutto il rispetto per Lippi ed Arnuzzo a me piacciono di più gli uomini come Gigi Riva o Alviero Chiorri, per me proprio non c’è paragone…

  45. petrino scrive:

    veramente le sorelle sono rimaste 6………….

  46. petrino scrive:

    a quanto ne so,le 14 squadre di serie A, capitanate da lotito,hanno chiesto alle rimanenti 6, capitanate da galliani, che la quota uguale per tutti deve passare dal 40 al 50% della torta, che si aggira fino al 2018 sul miliardo di euro. I parametri sul bacino di utenza e sul piazzamento non sono entrati in discussione.
    Su questo vi e’ stata la rottura.
    Leggo inoltre che il presidente dell’ uefa ha dichiarato che finche’ ci sara’ lui a capo non vi sara’ mai una superlega europea, che pero’ diventerebbe un circo barnum di foche e company.
    Occhio e croce la differenza tra il 40 e il 50% sono circa 100 milioni, che pero’ divisi per 20 squadre sono 5 mln. a testa , che andrebbero ad aggiungersi a quanto percepiscono adesso.
    5 milioni per le prime 6 sono ben poca cosa. Per squadre come noi, o di terza fascia invece valgono qualcosa.

  47. Edoardo scrive:

    X Paolo1968

    I procuratori sono quelli che hanno rovinato il calcio insieme a Sky. Bisogna limitare il loro potere di azione, altrimenti andremo sempre peggio. Tu hai paura che i procuratori ti si girino contro e non ti portino più i giocatori? Bene. Allora io i giocatori me li creo nelle giovanili senza andare ad elemosinare in Sud-America e nei Paesi dell’Est-Europa!!! Bisogna cambiare il modo di pensare e di agire, serve più coraggio altrimenti ci metteranno sempre più sotto…

    • maverick scrive:

      eh ma anche se li crei in casa poi il procuratore arriva.. no? Penso che l’unica soluzione sia il salary cap come negli USA cosi da fare in modo che non siano solo i soldi a determinare l’andamento dei campionati e delle coppe europee… Certo negli USA e’ stato tutto piu facile perche esiste una solo NFL qua abbiamo un campionato in ogni stato europeo anzi mondiale per cui dovrebbero essere definite delle regole economiche a livello di FIFA… Non facilissimo temo..

      • Edoardo scrive:

        Non conosco bene nel dettaglio le gestione degli sport professionistici in USA, ma sicuramente come dici tu il salary cup può essere un accorgimento molto utile ed efficace, comunque bisogna offrire ai giovani delle opportunità interessanti anche a livello educativo, seguirli e fidelizzarli il più possibile, bisogna blindarli almeno fino ai 24/25 anni e far capire a loro che i soldi sono importanti ma non sono tutto, l’avidità dei soldi e le ambizioni di carriera smisurate sono collegate spesso con l’ignoranza che è presente in quantità industriale nei cervelli di moltissimi giocatori e non solo…

    • robmerl scrive:

      THAT’S RIGHT! Però poi i giovani bisogna tenerseli, sennò è tutto come prima

  48. Max Samp scrive:

    Belin Muriel si strappa scemamente dopo 30 minuti di gioco ..che sfiga non si puo’ nemmeno dire che stava a freddo ne avra’ x un mesetto almeno ..
    Spazio a Schick se si é ripreso ,altrimenti Budimir che tanti lo hanno bocciato ma che credo che sia un ragazzo interessante da non lasciare partire “oppinione personale”
    Altrimenti in punta Quaglia con 2 trequartisti Djuric e Fernandes in un 4321.

    Forza Doria Sempre !!!

    • robmerl scrive:

      io budimir l’ho seguito molto quando giocava nel crotone e non è affatto un brocco. Molto forte di testa, si muove bene in area. Certo, se non lo fai mai giocare e quando entra sei sotto di 2 o 3 gole, e per giunta gli arrivano sì e no due cross, è ovvio che non segni.
      Se lo vendiamo ce ne pentiremo di sicuro

  49. SANDOIA scrive:

    Muriel stava giocando una grande gara :sempre pericoloso traversa su gran tiro al volo ,grinta che raramente abbiamo visto, era la sua partita come ha ribadito il suo allenatore Pekerman decisiva per la qualificazione ai mondiali.
    Mi auguro che sia solo una contrattura o uno stiramento ,lo strappo muscolare sarebbe molto grave tenuto in considerazione i precedenti ad Udine ;non riesco a capire perchè non abbia eseguito già un esame in Colombia .
    Spero almeno recuperi Schick per affrontare una partita che si preannuncia più difficile che con la Juve perchè si gioca fuori casa.
    Sarà una dura battaglia e spero che il soldato Bereszynsky sia presente sia in trincea che all’attacco e che l’aria di San Siro faccia bene a Djuricic come quando asfaltò Smontella ed il suo branco di ex bibini.
    La possibilità di Pocker a questo punto sono diminuite ,almeno sognamo in grande sperando nel collettivo ed in Giampaolo.

    Forza Doria e forza Luis.

    • maurosampbolzano scrive:

      da quello che si legge Luis starà fuori credo per un po’ di tempo,ad ogni modo non siamo in debito di punte,se il ragazzo re mida del goal recupera con Fabio fa una bella coppia,altrimenti Budimir non sfigurerà,come Djuricic se impiegato.

  50. flavio scrive:

    D’accordo per il pugno duro verso i giocatori montati dai procuratori ma poi non verrebbe più nessuno…..a meno che gli stipendi non siano attraenti. E come fa una squadra come la Samp a pagare tali stipendi? Con uno stadio di proprietà intelligente con attrattive per bambini, per ragazzi , per famiglie, per vecchi, per handicappati. Se ci fossero posteggi come si deve anziché andare allo stadio da soli si andrebbe in 3 o 4 o 5 tutti a divertirsi. O no?

  51. Daniele da Rapallo scrive:

    Peccato per Muriel : la sfiga ritorna a cicli. Quest’ anno che segnava ed aumentava di prezzo… maledette nazionali……Egoisticamente parlando.

Guardiamo oltre

Che dire ? Due punti gettati via dalla Sampdoria che fino al gol del 2-1 aveva dominato. Una partita che

INCIDENTE DI PERCORSO

Che la Sampdoria potesse vincere tutte le partite in casa era utopia. Ma dopo il gol di Zapata, inutile dirlo,

Esiste il mal di trasferta ?

Non esiste un mal di trasferta. Almeno così dicono i protagonisti blucerchiati. In realtà i numeri fuori casa, derby compreso,

Avanti un altro

A sto giro non si è scansato nessuno, a sto giro si sono scansati i tifosi che quest’estate hanno deciso