Sotto a chi tocca

4 mar 2017 by Paola Balsomini, 93 Commenti »

Sgambata pre derby, con tante note liete. La Samp c’è ma in fondo, siamo seri, non si è mai smarrita, nemmeno nel torpore di Palermo. La gara con il Pescara ha detto, una volta di più, che la squadra di Giampaolo sta bene. Anche quando si cambia (vedi Sala) anche quando il primo tempo fa sbadigliare. Ma questa Samp è sempre più convincente e più bella: Quagliarella non si ferma più, Muriel è tornato a incantare (a tratti), Fernandes si è ritrovato, Schick continua ad essere una sentenza. Il centrocampo poi macina gioco, mentre la difesa ogni tanto ha qualche sbavatura ma con i continui cambi ci sta. Non nascondiamoci: la Samp a questo derby arriva carica  a mille, con la certezza di stare bene, nella testa e nelle gambe. C’è solo una cosa che preoccupa i tifosi: il pronostico. Perché due volte l’anno è meglio partire sfavoriti…

93 Commenti

  1. Tommy scrive:

    FORZA S A M P D O R I A !!
    Grazie a Zeman per aver dato la ‘manita’ ai bibini e grazie per aver riempito di scaloni i suoi giocatori! Le sue idee del Calcio sono belle, ma scaltro non lo è mai stato e mai lo sarà.
    Adesso sotto con i pennuti!
    F O R Z A SAMPDORIA !!

  2. Luca Pavia scrive:

    Asshfaldiamoli!!!

  3. marco scrive:

    Buona SAMPDORIA partita piacevole, ottima personalità, Quagliarella è un gladiatore e vero capitano, altro che Regini, da sempre tutto e non ha mai 1 crampo.

    Però col Pescara è tassativo vincere, abbiamo giocato contro una squadra fantasma.

    Il bello lo avremo tra 7 giorni.

    • Michele G. scrive:

      Il Pescara i fantasmi li ha fatti vedere ai bibini!

      • marco scrive:

        Michele i bibini se li son fatti vedere da soli i fantasmi pur di mandar via l’allenatore e sinceramente mi interessa solo della SAMPDORIA.

        • Sammy scrive:

          hai ragione, giocato contro l’allenatore palesemente col Pescara…

        • Michele G. scrive:

          La mia era solo una battuta e non il mio pensiero. Comunque, penso anch’io che l’abbiano fatto apposta.

  4. Doria65 scrive:

    Oggi bene in mezzo, molto bene davanti con un Quagliarella finalmente ai suoi vecchi livelli, un Scick semplicemente mostruoso, un Muriel magari un po’ lezioso ma che quando parte non lo fermi nemmeno se gli spari. Male dietro, specialmente sui soliti esterni, Pavlovic disastroso, a Sala appena meglio, Skriniar svagato.

    Arbitraggio: assurdo non fischiare rigore sulla spinta a Fernandes, ancor peggio non fischiare su Schick (era dentro o fuori? Ma era fallo cla-mo-ro-so….

    Do ragione a quello che ha detto Quagliarella, però: per battere quelli là dovremo giocare meglio…

  5. Doria65 scrive:

    Ah, Pier. Se quello grammo come il veleno non si riprende dall’infortunio, Sabato saranno dolori, credi a me…

  6. The Nightmare scrive:

    Premesso che mi sono piaciuti tutti, mi verrebbe da chiedere: ma Praet, in quella posizione, che senso ha? Non potremmo provare il doppio trequartista in un 4-2-2-2?

    • robmerl scrive:

      musica per le mie orecchie: praet grande talento che viene sprecato nel ruolo di mezzala quando potrebbe fare la differenza come trequartista, mezza punta e al limite esterno d’attacco in una formazione da contropiede. Urge rimediare a questo mega equivoco tattico

    • alan scrive:

      Perché non il 5 5 5?

    • Stefano_1970 scrive:

      Che linee di passaggio puoi creare con tre linee da 2 uomini?
      Coperture preventive fattibili?

  7. Luca scrive:

    Il derby vada come vada certo che negli ultimi anni loro non sono mai stati teneri nei nostri confronti quando eravamo o a terra o gon l’acqua alla gola ! Pertanto …….in ogni caso ottimo campionato ad oggi per noi !!!!!!

    • marco scrive:

      Ma pensi veramente che siano con l’acqua alla gola????
      Le ultime 4 (Empoli compresa) sono una vergogna.

  8. Joe Kidd scrive:

    Primo tempo per me male: lenti, molli e prevedibili concedendo troppi spazi al derelitto Pescara.
    Nel secondo abbiamo messo carattere, un gioco più largo e maggiore intensità.
    Il tanto vituperato Quagliarella segna ancora e si sacrifica da matti: sono molto contento per lui.
    A me Muriel a parte l’assist non ha incantato e mi è sembrato di nuovo pesante.
    Spero Barreto recuperi perchè nel derby servono anche lottatori.

    Sabato voglio i 3 punti.
    Punto.

    • maurosampbolzano scrive:

      hai ragione Joe primo tempo fotocopia di quelli con bologna e palermo,solo che per fortuna nel secondo periodo come contro il bologna abbiamo smesso di insistere centralmente (vivendo su scatti di Muriel) e aprendo il gioco specialmente sulla dx dove Sala (che non è un terzino) ha potuto spingere sulla corsia ed i risultati si sono visti subito. ora speriamo appunto che Barreto si rimetta per sabato in quanto non si devono fare sconti anzi far pagare i curiosi, forza Doria.ps..non ho personalmente gradito le parole del nostro presidente riguardo la vendita del club e del suo sogno romano e delle vendite che si dovranno fare e che la Samp è una squola guida.. a me sembra un suo supermercato, non guardo la classifica , ma guardo il futoro oggi roseo, ma sempre da max 10mo posto,un briciolo di ambizione in più non guasterebbe,non è che ci stiamo abituando troppo bene cara Paola e che vorremmo abituarci meglio, è la legge del bicchiere lo si può vedere da due angolazioni,ciao ciao

  9. Alup scrive:

    Non capisco il tuo parere sulla Samp sempre più’ convincente e bella. Primo tempo soporifero con una sola azione che ha portato al gol , per fortuna che l’avversario era il Pescara
    Giampaolo come ha preparato la partita? Come si fa a schierare ancora Sala terzino che è’ fuori ruolo, non sa difendere ne’ attaccare , per fortuna che sa fare i giusti cambi , Schick non sbaglia un colpo e vivacizza il gioco con le sue incursioni
    ma ormai l’asta è’ aperta per lui come per Torreira.
    Vedremo cosa rimarrà dei giovani gioielli , comunque vediamo di battere i cugini e finire il campionato in una buona posizione di classifica.
    Saluti

    • Paola Balsomini scrive:

      Primo tempo brutto, l’ho scritto. Ma se vi siete già abituati alle giocate di Muriel è Schick (due, che valgono il prezzo del biglietto) vi state abituando troppo bene

      • marco scrive:

        No tranquilla, sappiamo che la SAMPDORIA per storia e blasone deve lottare fino all’ultima giornata per non retrocedere in un campionato a 20 squadre, che tra le altre cose, quando raramente ci riesce dobbiamo gridare al miracolo, con fior fior di squadre come Crotone,Empoli,Bologna,Pescara e l’anno scorso le temibili Carpi,Frosinone etc ….. se ci penso bene come facciamo ad essere ancora in Serie A non me lo spiego.

      • Paolo1966 scrive:

        A me basta e avanza vedere come calcia Schick col suo sinistro tagliato

      • Fulvio Vassalli scrive:

        che intendi dire ?

  10. Daniele da Rapallo scrive:

    Ottima analisi come sempre Paola, d’altra parte (oltre che tifosa) sei una brava giornalista sportiva e conduttrice, quindi noi questo ci aspettiamo da te.
    Hai ragione anche quando dici che ci siamo abituati bene con le giocate di Muriel e Schick come fossero la normalità; su questo concordo leggermente meno riguardo a Muriel. Purtroppo quello che lo distingue da un grande campione è che, dopo aver fatto giocate splendide, si mangia dei goal alla viva il parroco; è questo che fa si che lui sia alla Samp e che il suo valore non raggiunga cifre fra le più alte in questo mondo del calcio.
    Ho sempre sostenuto, intervenendo anche in trasmissione martedì, che le motivazioni vadano trovate sempre, soprattutto nel scalare più posizioni di classifica possibili (per quanto possibile) sia per una questione di proventi che di coppa Italia, a patto di non snobbarla poi con le seconde linee. Ora abbiamo davanti il Torino ? bene, la motivazione sia finire un punto prima del Torino. Questo concetto lo ha ribadito poi il mister in conferenza dicendo di trasformare il campionato da buono in ottimo. Mister sul quale (chiedo un tuo parere) non riesce a convincermi al 100% neanche vincesse lo scudetto, non so perché : lo chiedo a me stesso ma non trovo una risposta; pur essendo ottima persona.
    Di Derby non parlo. Quelle partite si fanno da sole. Troppe volte ho visto una delle due squadre non entrare in campo; li fa molto anche l’aspetto psicologico. Speriamo di condannarli….pensa io spero che oggi vincano….

  11. Max 52 scrive:

    Questa è una squadra che con qualche innesto giusto nei posti giusti il prossimo campionato va sparata in EL.

  12. Sand66 scrive:

    Primo tempo squadra lenta e svagata scesa in campo con occhiali da sole e infradito in continua ricerca di un ombrellone in prima fila, e pensare che in queste condizioni siamo passati anche in vantaggio.
    Nel secondo tempo è bastato alzare il ritmo e aumentare la concentrazione e si è visto tutto il divario tecnico tra le due squadre.
    Arriviamo alla stracittadina nelle migliori condizioni possibili e quindi senza alibi, giocare per vincere è imperativo ma, soprattutto, lasciare le infradito a casa!!
    Forza Samp sempre e comunque.

  13. angelo scrive:

    Non capisco se il brutto primo tempo – terzini bloccati mai oltre centrocampo – è colpa delle disposizione tattiche del mister o alla cattiva esecuzione dei singoli???!Certo è che se si gioca in ampiezza, sfruttando le fasce laterali, è tutta un’altra musica…
    Peccato vedere Praet relegato a compiti che lo stanno lentamente intristendo..
    Peccato vedere un genietto come Diuricic non trovare mai un po di spazio…..

  14. Fra Zena scrive:

    bella vittoria, prestazione buona a tratti. Primo tempo male, col solito gioco ad “imbuto” in mezzo al campo; nella ripresa il loro centrocampo è calato di intensità, il gioco si è fatto più arioso e le occasioni sono arrivate in quantità. Gli attaccanti mi sembrano tutti in palla, anche se nella difesa del Pescara – va detto – ci sono elementi che faticherebbero ad essere titolari in serie B. Dietro invece abbiamo ballato troppo, soprattutto i soliti esterni, ma ho visto un po’ di distrazione anche dai centrali. Bene così comunque.

    Capitolo derby. I bibini si sono sbloccati ad Empoli, forse è uno svantaggio per noi, ma forse no (per la statistica, chi arriva disastrato al derby poi lo vince..). Di certo sarà una partita difficilissima, ci vorrà per 90 minuti la stessa intensità vista a tratti ieri sera. Mandorlini è un marpione e la preparerà bene, cercando di buttare tutta la pressione su di noi. Non sarà facile, per niente. La mia formazione, improntata all’esperienza e all’”italianità”, è:
    Viviano
    Regini Skriniar Silvestre Sala
    Barreto Torreira Linetty
    B.Fernandes
    Quagliarella Muriel
    ps Aspetto con ansia le incursioni dei ridicoli pennuti sul nostro blog, come sempre accade prima dei derby…

  15. Maraschi scrive:

    Schick è veramente un futuro top player. Sono contento, pare, di vederlo ancora l’anno prossimo, anche se sarà l’ultimo…
    Se Ferrero ci legge, vorrei segnalargli (e non è la prima volta) che 4/6 (per i matematici 2/3) della mia famiglia erano allo stadio; e, per giunta, la mia primogenita, che vive a Londra, mi ha scritto, durante la partita, che stava guardando la Samp alla TV.
    Quindi, a parte mia moglie, tutti.
    Un premio? Scherzo!
    Forza Doria!
    P.S. Sarò modesto, ma mi accontenterei del pareggio nel derby.

  16. Paolo1966 scrive:

    Io sono contento. A 2/3 del Campionato c’è una squadra che ha raggiunto la sua dimensione conservando ancora margini di crescita. Quagliarella migliore in campo. Ora si apre una delle due settimane più fastidiose dell’anno in cui, con la stessa tediosa inevitabilità dell’arrivo di una stagione poco amata (cit.) tocca ricordarsi che non siamo soli

  17. Massimo Pittaluga scrive:

    partita un po soporifera ma la cosa positiva è aver vinto malgrado non si sia dato ritmo e non si siano spremuti al massimo. certo il pescara è di una pochezza per la serie A incredibile però sono 3 punti che fanno classifica e morale. ho trovato il gol di schick il più bello e il segnale di una classe innata. essenziale senza fronzoli giocatore da grande squadra. se starà qui ancora un anno potrà solo crescere e andare poi ancora giovanissimo a fare carriera in una grande (e per grande in Italia per ora intendo la juve) o all’estero.
    Il derby sarà una partita a se come al solito. arriviamo meglio di loro ma mandorlini è mr pragmatico che bada al sodo e il genoa qualche elemento pericoloso lo ha. dobbiamo sicuramente giocare a un ritmo diverso rispetto a ieri e a mio avviso far rientrare dietro il polacco a destra e regini a sinistra. sarà anche limitato ma pavlovic ieri mi ha lasciato perplesso e a mio avviso regini almeno a difendere è più bravo.
    in fondo questa è la partita più importante della stagione e sarebbe bello dare il tocco finale ad una buona stagione con un bel risultato. a mio avviso tecnicamente e per ricambi da centrocampo in su siamo superiori ma non così tanto da non dover dare il 100% per fare risultato. quelli non mollano mai nel derby e danno sempre tutto. ad ogni modo ci arriviamo bene con una classifica tranquilla e ancora la possibilità di salire almeno una posizione anche se il calendario delle prossime partite non è dei più facili.

  18. Marco - Verona scrive:

    E’ vero la Samp c’è. Solo che fatica a venir fuori e spesso si complica la vita da sola. Ora viene il Genoa che vorrà vincere a tutti i costi per poter dire che almeno il derby in casa sono riusciti a vincerlo. Noi dobbiamo giocare al meglio. Confido sui senatori come il buon Quagliarella, e nei giovani come Schick. Dai ragazzi ancora uno sforzo poi potremo pensare al prossimo anno. Forza Sampdoria!!!

  19. Kreek scrive:

    Sampdoria che gestisce bene la gara col Pescara (meno semplice di quanto poteva sembrare) ed arriva a quota 38 quando mancano ancora 11 partite. Non male.

    E abbiamo battuto anche una piccola, per la buona pace dei colleghi di blog ;)

    Col Pescara mi è molto piaciuto Praet, in continua crescita.

    Ora calma, lavoro e concentrazione.

    Da oggi entro in ritiro pre-derby.

    • marco scrive:

      Scusa ma meno semplice di cosa???

      Il Pescara aveva ottenuto 2 punti su 13 trasferte
      13 gol fatti e 30 subiti

      se non sono queste le partite da vincere in modo deciso quali sarebbero?

      • Kreek scrive:

        @marco

        Il rischio stava proprio nel fatto di sottovalutare il Pescara. Primo tempo, infatti, chiuso sull’1a1.

        Invece ottima gestione, pazienza e vittoria abbastanza serena e senza danni collaterali in vista del prossimo turno.

        Ora torno in ritiro

      • ROBY LEVANTE scrive:

        @ marco

        evidentemente perchè avevano vinto 5-0 con il ….cenoa !

        • marco scrive:

          Veramente sono i bibini ad aver perso 5-0 per mandare via Juric.
          Il Pescara è ridicolo, con Zeman ancora di piu.

  20. luca scrive:

    naturalmente adesso la zona fiera (abbandonata e senza alcun progetto d’investimento ormai da anni) torna a suscitare un grande appeal da parte d’investitori privati !!!!!!!! che sia il progetto Stadio Samp riproposto negli ultimi periodi a catturare improvvisamente cosi tanto interesse per finanziare ovviamente altre attività ????? Cosa ne pensa Paola ?

  21. luca scrive:

    scusate Bellotti valutato 150 mln (senza dubbio un gran bel attaccante ) ma allora il nostro Schick quanto potrà valere con i suoi 9 goal con solo 2 partite (se non sbaglio) giocate per 90 minuti , senza alcun rigore e 7 goal realizzati giocando una media di 20 minuti a partita ?

    • marco scrive:

      Partiamo dalla distinzione che Cairo sa vendere bene Ferrero un po meno.

      Belotti è fenomenale ha 23 anni , 22 gol su 24 presenze in serie A e mi pare che al momento sia capocannoniere . Ed ha segnato anche in coppa italia.E mi pare

      Schick ha qualità e sta crescendo tantissimo ma al momento non c’è confronto.

      Il discorso dei 150 milioni , penso sia dato dal fatto che rimane allo stato attuale un giocatore insostituibile.

      Comunque avere Belotti o Schick è sempre tanta roba.

      • Paolo1968 scrive:

        Perché Cairo è meglio di Ferrero a vendere?

        • marco scrive:

          Nikola Maksimović 8 presenze in serie A col Napoli, venduto a 20 milioni
          Bruno Peres 13 milioni
          Ciro Immobile venduto al Borussia dortmund per 19 milioni,rivenduto dagli stessi 1 anno dopo al siviglia a 13.
          Cairo lo aveva preso dalla Juve a 8 milioni,Bruno peres a 2 milioni,Maksimovic a 2,5

          Mi pare che si basti.

      • fede scrive:

        Correa, Fernando, Moisander, Rizzo,Soriano, venduti oltre il loro valore.La differenza tra Cairo e Ferrero è che il primo vende i pezzi pregiati, incassa tantissimo ed investe zero.Il ns fa il contrario.

        • Stefano_1970 scrive:

          Giusta osservazioni.

          Aggiungo che aspetto di vedere Belotti venduto a 50i milioni (non 150) e sarebbe già un affare per Cairo

        • marco scrive:

          fede

          Non diciamo belinate per piacere.

          Belotti non è un investimento????

          Saper vendere, significa prendere a 1 e vendere a 10

          non comprare a 10 e vendere a 11.

          • Stefano_1970 scrive:

            @ Marco

            Se acquisti Belotti a 100 o 150 mln di euro (escluso ingaggio astronomico per minimo 3-4 stagioni) dopo come fa a considerarlo un investimento chi lo ha comprato se lo deve certamente rivendere a cifre inferiori (perché quelle sono insensate)?

            Belotti é un bel cagnaccio che aggredisce la palla e vede bene la porta. Questavstagione gli butta bene, la prossima chissà. …
            Un giocatore tecnIco come Benzema quanto vale? 200 milioni? E un Cristiano Ronaldo o un Messi?

        • Massimo Pittaluga scrive:

          beh investe zero mica tanto appunto belotti lliac falque zappacosta etc. ferrero secondo me ha venduto i giocatori per il loro valore non li ha svenduti e a squadre di buona qualità come spartak villareal etc siviglia che proprio scemi non sono soprattutto le due spagnole sono una una buona squadra e l’altra una squadra di alto livello e se lo sono ci sarà pure un motivo. quest’anno pecini ha centrato diversi giovani bravi e la società ha avuto il merito di segurilo e acquistarli e direi che hanno fatto bene. ora c’è anche prade che il fatto suo lo sa quindi non credo che la samp regalerà a nessuno giocatori. ovvio che abbiamo capito che torreira andrà via e anche qualcun’altro probabilemnte muriel speriamo non skrinar ancora. se vanni via quei due e incassano 40 mln in due con 20 investiti bene in giovani bravi la samp potrà consolidarsi sapendo che ogni anno uno due pezzi vanno venduti ma se tra due anni ad es vendi schick a 35 40 mln puoi investire e guadagnare e se le cose andranno così nulla da dire alla società anzi ci sarà da complimentarsi. poi ripeto ferrero a me non piace vederlo come presidente della samp ma questa è un altra storia rispetto a dati oggettivi che se e quando confermati vanno e dovranno essergli riconosciuti a lui o a chi gestisce. e diamo anche dei meriti a un mr che con i suoi limiti di mono modulo però ha valorizzato tanti giovani e rigenerato muriel e non era scontato. farà errori ed è monocorde nel modulo ma i giovani li gestisce e li lancia e per una società delle ns dimensioni attuali è un valore aggiunto. se poi magari lo sposti in una società che deve vincere magari serve altro come allegri o gente magari meno maestra di calcio ma carismatica e gestrice di campioni. qui i campioncini li devi far venire su quindi direi che gianpi abbia dimostrato che quello lo sa fare. sul derby non dico nulla sono già in sofferenza ora e lo patisco come tutti noi. se c’è una partita che prima mi da sui nervi è il derby. speriamo bene e mi tasto ovunque scusate

          • marco scrive:

            Massimo Pittaluga

            Basta vedere a quanto sono stati rivenduti Gabbiadini,Mustafi,Okaka.

            Vatti a vedere quanto ha pagato per Belotti,Maksimovic,Bruno Peres.

            Poi non ho scritto che è ReMida, ma sa farsi rispettare più di Ferrero.

            Maksimovic e Peres stavano saltando come trattative.

            Spero che questo mercato invernale abbia insegnato a Ferrero che

            è questa la strada per conciliare l’utile al dilettevole.

            I pezzi pregiati si vendono a Giugno e non a Gennaio.

  22. piero scrive:

    Posso dirlo? Ma sì lo dico….
    A me sta sullo stomaco il fatto che finalmente la samp gioca, segna e diverte come non succedeva da anni e di cosa si parla, in modo quasi preponderante, sui media? Delle plusvalenze sulle vendite dei giocatori….
    Devo smetterla di comprare giornali e andare sui siti sportivi.

  23. steva scrive:

    facciamo attenzione a esaltarci. non e’ che mi sia divertito piu’ di tanto. Non capisco perche’ gli esterni non spingano di piu’, quando lo fanno abbiamo piu’ opzioni e andiamo in goal. altrimenti passeggiamo e ci esponiamo alle ripartenze degli avversari.
    Capisco che e’ difficile trovare le motivazioni quando la classifica ti sorride e non hai piu’ obiettivi se non toglierti delle soddisfazioni, ma talvolta un po’ piu’ d’intensita’ non guasterebbe. Guarda caso quando l’abbiamo fatto, abbiamo giocato delle grandi partite, soprattutto con le grandi!

  24. P.SOLARI scrive:

    Primo tempo assai fiacco, ripresa decisamente meglio ( sempre tenendo conto che si giocava contro il Pescara ). Molto bene Fernandes e Quaglia, alcuni lampi da Muriel, Shick oltre al solito gol ( :0)) ) ha fatto un paio di tocchi spettacolari – e c’ era un rigore direi enorme a fine partita – maluccio i terzini e Skriniar ha fatto un paio di cose sul genere di quelle ad inizio campionato ( spero che sabato sia ben piu’ concentrato e deciso su certi palloni ).
    Ora concentrati su sabato, partita che per via della classifica ormai si puo’ definire “tranquilla”, ovvio che un derby non lo sia mai per altri versi …..

  25. Martino Imperia scrive:

    Anche questa volta mi sento di ringraziare Giampaolo, per me il vero valore aggiunto di questa squadra.

    Accusato, talvolta a ragione, di una certa rigidità, ha trasformato questa convinzione (per me non è un limite) in un canovaccio, una base solida su cui I singoli, spesso giovani, possono dare il meglio.
    La base solida di squadra che facilita il singolo

    Quest’anno, per spiegarmi meglio, si recita la formazione a memoria.

    E anche dovesse mancare un titolarissimo, sappiamo il sostituto in che casella andrà.

    Penso che il più grande investimento che la società dovrebbe fare quest’estate sia la conferma di Giampaolo, dato da ambienti viola loro sicuro prossimo allenatore.

    Sarebbe un vero peccato dover ripartire da zero.

    Questa dirigenza è stata, non più di 6 mesi fa, aspramente criticta (farem la fine del Parma!!!), ora è osannata.

    Io dico che la verità sta nel mezzo. Non dimentico che anche quest’anno abbiamo vissuto 2 momenti spartiacque della stagione, che poteva prendere una brutta piega (pre derby d’andata e pre Roma qualche settimana fa).

    Ma se stiamo calmi, un perchè questa società comincia ad averlo.

    Certo è sempre più difficile lottare per dei traguardi importanti, ma con una base e consapevoli di chi siamo, magari non stabilmente ma turno (una volta ogni 5 anni?)con altre società della nostra dimensione, è possibile raggiunger una qualificazione uefa.

    Traguardo massimo rebus sic stantibus.

    (se la stagione gira storta, si fa come l’anno scorso, come st’anno I cugini: salvezza risicata)

  26. Dario Staglieno scrive:

    Attenzione ragazzi!vedo troppi commenti euforici qui..il derby e’ il derby e sfugge ai reali rapporti di forza.
    Io dico stiamo attenti,nel derby di andata eravano noi le vittime predestinate e abbiamo vinto…attnzione agazzi,attenzione..per loro vincere il derby significa salvare la stagione..concentrati e attenti..basta non perdere e lascialri a meno 9

    • Paolo1968 scrive:

      Onestamente ho visto poca euforia. Ho letto tanti critici e tanti soddisfatti più o meno, ma euforici…
      Per il resto verissimo quello che dici.
      Potremmo sfatare anche il nostro personalissimo tabù di far risorgere i cadaveri meglio di Gesù Cristo….

    • steva scrive:

      bravo Dario

    • Fra Zena scrive:

      bravo. attenzione massima. I bibini non sono da sottovalutare

    • Maraschi scrive:

      Perfettamente d’accordo!

      • ROBY LEVANTE scrive:

        Hai ragione Dario,per i pennuti è la partita della vita quindi, Giampaolo, occhio alle scelte, specie sulla parte sinistra della nostra difesa da dove arrivano tutte o quasi le azioni pericolose.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      anche io sono d’accordo firmare un bel pareggio e tutti a casa senza menaggio. belin se vincono ritornano a parlare di stella e di squadrone incompreso. una volta ogni tanto dargli una bella mazzata nel girone di ritorno sarebbe bello ma basta non perdere.

  27. Fra Zena scrive:

    una considerazione a margine, che non c’entra nulla col derby. Ho appena letto sul sito ufficiale che oggi c’è stata una seduta di scarico per chi ha giocato sabato, lavoro “ad alta intensità” per gli altri. Domani “è prevista una doppia seduta”. Sbaglio o l’anno scorso con Montella le frasi che ho messo tra virgolette non si leggevano mai? Al contrario, anzi, spesso venivano accordati giorni di riposo extra e si riprendevano gli allenamenti, quando si giocava la domenica…al mercoledì successivo. Sarà un caso che lo scorso anno erano tutti scoppiati mentre quest’anno spesso si finisce in crescendo? Io dico di no…

  28. Giorgio scrive:

    Mi perdonino i tifosi attualmente troppo euforici, ma purtroppo io vado controcorrente: non ho visto la partita col Pescara, ma quella col Palermo mi ha addirittura indignato e fatto scappare la voglia di assistere ancora a simili partite (e il primo tempo della scorsa l’ho sentito per radio ed è stato uguale!). Quei tocchetti a centro campo (possesso palla?!) che permettevano agli avversari di piazzare la propria difesa, che sembrava dicessero “non so a chi passare la palla” e l’azione passava agli avversari senza nemmeno arrivare a fare un tiro in porta, erano proprio inguardabili! Spero di sbagliarmi, ma ho il presentimento che il, tanto stranamente osannato, a mio giudizio, Giampaolo non superi il prossimo mese di novembre! Speriamo che, il Derby, cambi qualcosa, in positivo! E, con un briciolo di ottimismo ed un tifo smodato, posso ancora urlare FORZA DORIAAA!!!

    • mattep scrive:

      Ma guarda che Marco Giampaolo non ha superato manco lo scorso Novembre. Fu esonerato a furor di popolo. Quello in panchina ora é Federico Giampaolo. Speriamo che abbia il dente avvelenato dell’ex.

    • marco scrive:

      Prossimo mese di Novembre?!?!? In quale mondo parallelo vivi?

    • fede scrive:

      Giorgio, ma da quanto segui la Samp? Ma se ti sei indignato per Palermo Sampdoria, ma l’anno scorso dopo circa una ventina di partite giocate peggio e perse cosa hai fatto?Tentato suicido con tuffo nel Bisagno in secca?Giampaolo non supera il mese di Novembre????

  29. pier scrive:

    Per sabato spero in Berez. sulla fascia destra .Sala non mi convince troppi infortuni mai in forma.Sulla sinistra cadiamo dalla padella alla brace ma Pavlovic è meglio.
    Lynetti per Barreto e miglioriamo il centrocampo del 33%.
    Quaglia è in forma Muriel è sempre Muriel e poi c’è Schik la sentenza.
    Diuricic completa l’opera.Giampa non sbagliare i ragazzi devono essere consapevoli concentrati e soprattutto senza paura di quelli là , i frequentatori della serie C.
    Uccideteli.

  30. Daniele da Rapallo scrive:

    Mi accontenterei di un pareggio……..:)

  31. Bubu1964 scrive:

    Anch’io mi accodo con chi pratica calma e sangue freddo in previsione del Derby.Si sa è una partita che sfugge a qualsiasi pronostico, ma non è una frase fatta è la pura realtà;ricordo il derby vinto 3 a 1 con in panchina Ferrara, venivamo da una serie infinita di sconfitte eravamo alla deriva e per di piu’ ci affidammo ad un giovine di belle speranze che rispondeva al nome di Icardi, perchè i nostri punteros erano tutti out.Beh sapete come ando’ a finire, quindi io dico accontentarci no, come quelli che sperano in un pareggio per tenerli a distanza, ma mettere la grinta, il cuore, la cattiveria che ci vuole per questo tipo di partite SI’. E se c’è la minima possibilità di schiacciare la testa al serpente e sia senza alcuna pietà come loro hanno fatto in passato con noi. Sono dell’idea che se metteremo gli attributi potremmo fare nostro anche questo derby perchè los pennutos sono veramente poca cosa.Forza Sampodoria siempre

  32. Max Samp scrive:

    Massima attenzione e guai a sottovalutare i piccioni ..

    Viviano
    Sala,Silvestre,Skriniar,Reggini”Pavolevic”
    Barreto,Torreira,Linetty
    Bruno
    Quaglia,Muriel

    Carica il Nemico e fai tua la Battaglia……

    FORZA DORIA SEMPRE….!!!!!

    • The Nightmare scrive:

      Mi giocherei Berebequeck, o come si chiama, al posto di Sala, per il resto sono d’accordo, soprattutto su Linetty dentro e Praet fuori

  33. Luca scrive:

    A tutti coloro i quali si permettono di criticare mister o giocatori consiglio di andare a vedere il Derby nelle gradinata che abbiamo di fronte e di cui neppure oso pronunciare il nome. Quest’anno il mister e i ragazzi stanno dando il 110 % per cui nulla da dire. Sabato sera sosteniamoli fino in fondo e facciamo vedere chi è la Sampdoria e chi sono i Sampdoriani.

  34. Faso scrive:

    La settimana del derby inizia bene: grazie Real Madrid altro 3-1 e i “pulcinella” a casa…. godo!!!

  35. vincenzo scrive:

    Così tanto per parlare: avete visto il nuovo Presidente del Palermo?, ho il timore che rubi la scena al nostro…sicuramente “se la giocano”!.
    Derby o non derby siamo comunque sopra.. e possiamo tranquillamente programmare il futuro dove non bisogna assolutamente sbagliare a partire dall’allenatore, sarebbe veramente deleterio per il futuro.

    Forza Sampdoria

  36. The Nightmare scrive:

    Off-topic: ma che fine ha fatto quel Ponce, che lo scorso anno segnava pure mentre dormiva? So che e’ in prestito in giro ma non mi risulta che stia giocando, un altro Foti?

    • piero scrive:

      In prestito al Lugano. Ma sta facendo della gran panca….

    • Max Samp scrive:

      Credo sia in Svizzera ..al Lugano se non mi sbaglio ,era stato fermo x un bel po’ di tempo causa un’infortunio al ginocchio se non erro ..comunque un centravanti da tenerselo ,fisico e vede la porta spero si rimetta.

  37. Joe Kidd scrive:

    Hanno fatto una stagione a dir poco oscena, hanno aspettato all’aeroporto i giocatori per insultarli, hanno fatto sciopero del tifo, dicono di tutto a Preziosi, ne han presi 5 a Pescara, sono ampiamente distanti…e ora dopo due risultati positivi pensano nuovamente di essere una corazzata e, parole di Burdisso, il derby sarebbe il loro scudetto.
    E poi si offendono se li chiami repressi.
    Nessun pareggio, 3 punti!

    • Massimo Pittaluga scrive:

      Joe anche io vorrei vincere e menarglielo però mi basta anche non perdere perchè questi sono menosi nel dna da quando escone dalla pancia della mamma. dna genoa è la loro giusta definizione ma non in senso storico di tradizione ma perchè sono dei mena belini (paola perdona il frencesismo se puoi ….se non puoi bannami pure ci mancherebbe) a cominciare da mia mamma che è genoana che quando perdono i derby sparisce e si camuffa e quando vincono chiama la mattina dopo chiedendo Gioia come stai tutto bene….ecco quella chiamata me la voglio evitare tra le altre…e tocco tutto quello che ho a disposizione (ferro, rame etc etc…).

  38. piero scrive:

    Ragazzi ma Orsato per il derby??
    Dai è uno scherzo? Tanto valeva chiamare Trentalange ad arbitrare…
    Bah…

  39. P.SOLARI scrive:

    Gia’ , Orsato non ci porta affatto bene, quindi “toccarsi” non sarebbe male …… :0))
    Direttore di gara mediocre, come la maggioranza vista qui a Genova quest’ anno. Vediamo se li lascia “picchiare”, come fanno di solito.
    Nessuna novita’ sul comportamento dei dirimpettai, ne perdono 2 e giu’ insulti – fanno due risultati positivi e si punta alla C.Campioni, sempre i soliti ridicoli ….. ed ovviamente il derby e’ la partita della vita ( di chi non ha mai altro a cui puntare ).

  40. frecciabianca scrive:

    vedo troppa tranquillita da parte della samp non vorrei che la prendessero di piatto giochicchiando senza cattiveria e agressività sarebbe un atteggiamento sbagliatissimo , qui serve impegno e determinazione non appagamento e rilassatezza altrimenti si rischia di fare brutta figura dobbiamo fare sempre del nostro meglio lottando ogni partita come una battaglia per arrivare più in alto possibile

Guardiamo oltre

Che dire ? Due punti gettati via dalla Sampdoria che fino al gol del 2-1 aveva dominato. Una partita che

INCIDENTE DI PERCORSO

Che la Sampdoria potesse vincere tutte le partite in casa era utopia. Ma dopo il gol di Zapata, inutile dirlo,

Esiste il mal di trasferta ?

Non esiste un mal di trasferta. Almeno così dicono i protagonisti blucerchiati. In realtà i numeri fuori casa, derby compreso,

Avanti un altro

A sto giro non si è scansato nessuno, a sto giro si sono scansati i tifosi che quest’estate hanno deciso