Mister, ma perché ?

19 gen 2017 by Paola Balsomini, 115 Commenti »

C’è modo e modo per uscire dalla Coppa Italia. Marco Giampaolo ha scelto il peggiore schierando la Samp 2. Quattro riserve assolute, quando invece questa gara era una ghiotta occasione per ridare un po’ di pepe alla stagione. Sarò breve perché vorrei voltare pagina in fretta. Quindi riassumo così: ma perché non schierare la formazione titolare in una stagione in cui la Sampdoria non si gioca più nulla ? Perché mezza difesa provata per la prima volta? Perché Budimir? Perché di nuovo Muriel, fantasma di quello vero ?Ma andare avanti in coppa è forse una colpa ? Ora forse la Sampdoria spera di vincere a Bergamo. Magari ci riesce, magari no. Peccato solo che interesserà a pochi perché la stagione, la Samp, se la è giocata maldestramente contro la Roma. Giampaolo come Sinisa e i tifosi glielo rimprovereranno per sempre. Una macchia che diventerà incancellabile.

115 Commenti

  1. Klaus scrive:

    E’ tutto da rifare, o si rifa l’organizzazione della coppa Italia oppure le società come la sampdoria faccia giocare la primavera.

  2. claudio61 scrive:

    Semplice risposta al titolo : perché Giampaolo non e’ un allenatore di serie A, e si spiegano sempre di piu’ tutti gli esoneri …

  3. Edoardo scrive:

    Scusa Paola, ma io non sono d’accordo col tuo commento…

    Con la Samp1 tra un po’ perdevamo anche con l’Empoli. Era giusto provare qualcosa di nuovo e secondo me Giampaolo ha schierato una formazione con una certa logica. Nainggolan ha pescato il jolly su un rinvio sbilenco di Silvestre. Se ci prova altre 100 volte non ci riesce. E poi dopo la Roma ha aperto i varchi e non c’è più stata storia come è normale che fosse vista la differente cifra tecnica tra noi e loro. Senza Puggioni ne prendevamo altri 5, ma il vero problema è che là davanti non la buttano dentro neanche con le mani! Muriel e Budimir hanno fallito 2/3 occasioni veramente clamorose. Io proverei Muriel come ala pura tentando di sfruttare la sua velocità e il suo dribbling perché in area di rigore gli manca proprio il fiuto del gol. Ma resta il fatto che ci manca un vero goleador e appunto se non fai gol non vinci a prescindere dall’avversario. La nostra difesa a volte commette errori perché viene bombardata in continuazione. I nostri attaccanti non segnano, non tengono la palla e perdono un sacco di contrasti. Quasi nessuno riesce a dribblare creando la superiorità numerica. E poi se Muriel e Budimir non segnano manco da 3 metri a porta semi-vuota che colpa ne ha Giampaolo??? Calma e gesso, adesso riprendiamo le forze per la trasferta di Bergamo e speriamo che qualcuno si decida finalmente a segnare e se poi il signor Ferrero ci comprasse anche una buona ala e un centravanti degno da Serie A sarebbe anche meglio, Giampaolo è un po’ “integralista” questo è vero, ma non possiamo gettare sempre su di lui tutte le croci, almeno questa è la mia opinione………

    • Paola Balsomini scrive:

      E’ vero. Anzi sono convinta che la Samp 1 avrebbe comunque perso ma perché non giocarcela ?

      • Edoardo scrive:

        Secondo me ce la siamo giocata bene finché Nainggolan ha pescato il jolly e dopo ovviamente ci hanno massacrato come era normale che fosse, forse potevamo mettere Barreto e Schick dall’inizio oppure far giocare terzino Pereira al posto di Bereszinski, ma sinceramente la qualità più o meno era la stessa, Cigarini vale Torreira e così per gli altri, il vero problema di questi ultimi 2 mesi è che là davanti non la buttiamo più dentro e i gravissimi errori sotto porta di Muriel e Budimir hanno compromesso tutto, ‘sta volta io non getterai più di tanto la croce su Giampaolo…

  4. Simone scrive:

    Paola non ho parole per esprimere il rammarico per una serata del genere, però volevo porgerti un paio di quesiti :
    1) Budimir secondo te è un giocatore adatto alla serie A? L’errore nel secondo tempo è da brividi e una buona sponda(casuale a mio parere) ad inizio partita non si può definire giocata…
    2) perché schierare gente come dodo fernandes e budimir in un momento di chiara flessione per loro?
    3)vista la stagione che andrà a concludersi senza lode ne infamia non sarebbe il caso che Giampaolo lasciasse perdere il suo unico modulo(3412 ormai conosciuto a memoria) ed iniziasse a sfruttare i giovani promettenti(vedi Djuricic per esempio) per poter dare un senso a questa stagione?
    4) secondo te il problema che attanaglia Muriel e le altre punte non è legato0 ad uno schema che ormai tutti conoscono e arginano facilmente?(pochi uomini ad aiutare la manovra offensiva e trame prettamente centrali)
    Ti ringrazio e ti saluto :)

    • Paola Balsomini scrive:

      1) per me no
      2) non ho capito nemmeno io
      3) difficile adesso abdicare il modulo. E sono certa che non lo farà
      4) secondo me no Muriel è un giocatore che va a corrente alternata. Purtroppo è così

  5. Edoardo scrive:

    AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA CERCASI ATTACCANTE CAPACE DI FARE ALMENO 15 GOL ALL’ANNO CHE COL CAMPIONATO A 20 SQUADRE NON SONO POI MANCO TANTI, INVIARE IL CV ALLA U.C. SAMPDORIA URGENTEMENTE, GRAZIE……

  6. Pippo scrive:

    Sto allenatore si crede Sacchi…

  7. Martino Imperia scrive:

    Quarti di finale di coppitalia
    Juventus – Milan
    Napoli – fiorentina
    Inter – Lazio
    Roma – Cesena

    La coppa la alzerà quasi sicuramente il cesena :)

    Cesena a parte,sono le prime sette del tabellone.con questa formula tanto vale partire direttamente dai quarti che si conoscono già dal sorteggio di luglio

    Giampaolo ha sbagliato a mettere troppi titolari, tanto e’ uguale. Doveva far come contro la ggiuve.

    Meglio perder e risparmiare energie che perdere come contro il Napoli. Tanto si perde fuori casa con queste squadre, non c’è verso.

    Mi son piaciuti Cigarini e molto Djuricic, quest’ ultimo sicuramente più forte di Alvarez Praet e Fernández

    Scusatemi ma sono un po depresso.

    P.s. leggo un tweet di Enrico Mantovani che accusa Giampaolo. Ma per lui Montella non era la miglior scelta possibile?

    P.s.2 se regaliamo Cassano al Genoa mi inc.. infervoro veramente

  8. Luca scrive:

    Ma perché una vergogna del genere? Non ci giochiamo più nulla in campionato , abbiamo la mente sgombra non ci sono pressioni o contestazioni eclatanti , ci sono molto giocatori che dovrebbero mettersi in vetrina e il risultato qual’e? Una partita senza cattiveria, senza senso , quasi un allenamento dopo l’ 1 a0 ! Incredibile , questo allenatore ho paura non riesca a trasmettere nulla e così anche la Società completamente assente ( anche nel mercato)! Penso mi perdoni Paola che voi giornalisti dobbiate essere un po più critici , “cattivi” e un po meno diplomatici con questa squadra , certe figure vanno evitate qualunque maglia s’indossi , e’ d’accordo?

  9. Paolo1968 scrive:

    Certo la formazione non era la titolare (che comunque non si sta coprendo di gloria) e tutto sommato il nuovo polacco e Budimir non hanno sfigurato. Per piacere basta ex interisti…..
    Si diceva che volevamo fare bella figura a Roma, e invece per la seconda volta nella stagione (dopo la Juve) abbiamo sbragato e potevano farcene altri.
    Purtroppo vedo che la nostra banda di giovani spavaldi continua a non mostrare l’”impeto e assalto” della prima parte di stagione.
    Si manifestano sempre più sbandate difensive e difficoltà a segnare, anzi gravi difficoltà a creare solo situazioni pericolose.
    Mi chiedo se non è il caso per Giampaolo di guardarsi allo specchio e chiedersi “in cosa sto sbagliando”.
    La società dovrebbe fare il suo mestiere sul mercato (io temo il colpo in negativo) e i giocatori dovrebbero pensare meno a procuratori, ingaggi e miraggi.
    E i tifosi? Come al solito sono spaesati, sono un po’ stufi di stare alla finestra e guardare. Cerchiamo di stare vicino ai ragazzi, magari i “diesel” (di vecchio stampo, quelli “euro – 4″ :-) ) si rimetteranno a marciare nella maniera giusta.

    PS: la Roma a tratti sembra incontenibile per chiunque e hanno l’abitudine di fare i golassi contro di noi.

  10. Ale scrive:

    Giampaolo aveva detto ” vogliamo sorprendere la Roma in coppa” e domenica dopo la partita con l’Empoli ” ho visto un ottima Sampdoria” ..ci vuole prendere per il c…!?
    Meritiamo un allenatore ,meritiamo una persona seria , meritiamo rispetto..
    Il presidente era nella sua Roma … Si sará reso conto !!.. avra fatto delle considerazioni !! si sará un secondo vergognato per la prestazione della sua/nostra squadra !! non ho parole..

  11. Stefano_1970 scrive:

    @ Paola Balsomini

    Muriel devono schierarlo nella speranza che da qui a fine campionato ne butti dentro 4-5 per poi venderlo con eventuale plusvalenza. Giocatore “vorrei ma non posso”… prima se ne liberano meglio é.

    Budimir non lo vuole nessuno oppure gli propongono scambi con fenomenali panchinari. Probabilmente volevano metterlo in vetrina nella speranza di una buona prestazione. Ma la fisicita della difesa romana non gli ha fatto vedere la palla.

    Il difensore polacco appena arrivato per problemi di lingua non ha capito che non stava giocando a pallavolo ma a calcio dove il contatto fisico é ammesso. Credo sia uscito dal campo con zero falli (di solito specialità del buon Regini). A lui però giusto dare beneficio del dubbio ed un paio di mesi.

    Cigarini a me é piaciuto. Contro naingolan mettere torretta non credo avrebbe giovato. Comunque ci sarà presto la controprova.

  12. Renzo scrive:

    Un libro già letto. Ci cascano tutti gli allenatori delle ultime Samp. Magari ne prendevamo 4 lo stesso, però regalare alla Roma giocatori inadeguati (Budimir, Dodo) appena arrivati (Bereszynski), fuori ruolo (Djuricic) è davvero imperdonabile. E pensare che fino al primo goal della Roma non siamo stati niente male. Poi i soliti problemi di personalità, tecnici e tattici.

  13. Daniele da Rapallo scrive:

    In questo piattume genarale, prendono anche per i fondelli i tifosi. Dichiarano di tenerci alla coppa e fanno turnover, partendo già battuti. Non fanno un goal manco a morire.
    Ma si sa….: questo è l’anno di transizione; vedremo dove andremo a trasire.

  14. Lollo scrive:

    Al netto di ogni discorso tecnico – tattico: nessuno, credo, pensava di passare il turno a Roma con la Roma ma un conto è venire eliminati un altro è venire umiliati…questi ” professionisti “, dalla dirigenza in giù devono capire che è impossibile pensare di fare risultato, o addirittura di stare in partita , giocando 20 – 30 minuti magari anche benino ma non creando mai un occasione degna di nota..e non parlatemi del palo preso da Muriel per favore……ieri sera è stata scritta un’altra pagina ingloriosa…

  15. Fra Zena scrive:

    Non userei toni così catastrofici, Paola (rimprovereranno per sempre, macchia incancellabile, etc). Guardiamo la realtà: giocarsela a turno unico a Roma, contro la Roma, sarebbe difficile per tutti, per noi è quasi proibitivo. La mia impressione purtroppo è che avremmo perso anche con in campo i cosiddetti titolari (che poi sono il bistrattato Ricky Alvarez, il ’98 Pedro Pereira, il ’95 Skriniar, il ’96 Torreira, il ’96 Schick: non Ronaldo e Messi). La coppa Italia strutturata così, ahimè, è l’ennesimo favore alle cosiddette “grandi” e l’ennesimo fattore di disinteresse per il nostro calcio. Infatti, tolto il Cesena (ma contro il Sassuolo in crisi), le 7 qualificate sono le prime 7 squadre della classifica, all’incirca. Bene, bravi, bis. Ciò non toglie che abbiamo fatto anguscia e che si doveva far meglio. Il 4-0 è un risultato molto pesante, che si poteva evitare con una prestazione quantomeno più attenta ed accorta: ovvio che se si gioca a tutto campo, a ritmi alti e in spazi larghi la Roma ti fa a fette. Il fraseggio di centrocampo, inutile contro l’Empoli, ieri sarebbe invece servito, così come è servito per imbrigliare il Napoli. Inoltre, non la buttiamo veramente mai dentro, problema enorme e fondamentale, nessuno dei nostri attaccanti e centrocampisti vede davvero la porta. Inizio a essere preoccupato per le lacune di questa rosa, sempre più evidenti ad ogni partita. La sfida di Bergamo, che secondo Te interesserà a pochi, secondo me invece è importantissima: i punti della salvezza vanno fatti, ora e subito, ne ho viste troppi di gironi di ritorno rilassati. Siamo la Sampdoria di Ferrero, ahimè, non quella di Mantovani o Garrone: salviamoci prima di tutto, il resto (coppa Italia inclusa) sono solo sogni

  16. Massimo Pittaluga scrive:

    Paola sono d’accordo con te in buona parte però c’è anche da dire che dietro tanti di noi protestavano perchè non faceva giocare il nuovo acquisto polacco. inoltre nel mezzo senza barreto e praet credo non al meglio avesse come unica altrnativa a dujric torriera. davanti se muriel non è quello che era (sua però l’unica azione pericolosa) poteva mettere shick, ma quaglia sembra oggi forse meno in palla ancora di muriel. non difendo gianpaolo intendiamoci ma ritengo che la roma vista ieri sia a prescindere di un altra categoria e che il gap della samp con questa squadra fosse comunque alla prova dei fatti incolmabile. non paragonerei nemmeno la squadra messa in campo ieri con quella messa in campo da sinisa due anni fa a milano. quella era tutta una riserva unica. ieri ha inserito il polacco a destra dodo a sinistra cigarini djuricic e budimir. poteva mettere torreira shick e perreira ma credo non sarebbe cambiato molto. la squadra sino a 5 dalla fine del primo tempo ha retto e dato tutto. poi è crollata per la evidente differenza tecnico fisica. la roma ha campioni di livello internazionale nel pieno della carriera, noi giovani di belle speranze. sarebbe servita la migliore sampdoria nel miglio momento con tutti i tolari per avere una possibilità. purtroppo questa partita è anche arrivata in un momento in cui anche i titolari non sono in palla e comunque la differenza fisica dopo la prima mezz’ora in cui i ns hanno combattutto è uscita tutta e senza appello nella ripresa. Giampaolo poteva fare sicuramente qualcosa di più mettendo magari torreira e shick dall’inizio e non so se c’era la possibilità di avere uno tra preat e barreto al posto di duricic ma credo sarebbe cambiato poco levando muriel cigarini and co. dietro sino a che il centrocampo ha arginato non sono andati male, poi nella ripresa arrivavano nei ns 30 metri troppo facilmente e anche la difesa è crollata. davanti non pervenuti ma ripeto a mio avviso il gap fisico tecnico era troppo evidente dopo la prima mezz’ora di buona samp.

    • Paola Balsomini scrive:

      Quello è vero. Ora lo abbiamo visto …

      • Massimo Pittaluga scrive:

        vero ma diamogli tempo magari si rivelerà un buon terzino destro. ieri è stata a mio avviso la roma tutta troppo superiore dopo 30 minuti di buona samp.

  17. marx scrive:

    Ciao Paola, questa volta mi trovo d’accordo con te al 100%!!

    è esattamente la stessa domanda che ci siamo fatti tutti noi tifosi senza trovare una risposta! ma il Mister che dice? glielo si può chiedere direttamente facendogli capire che ora ha l’ambiente contro?
    grazie alle scelte del mister, ieri si sono evidenziate ancor più maggiormente le differenze di livello fra noi e le prime delle classe; non è servito neanche l’arbitro :)
    Ieri ho proprio avuto la sensazione di essere una squadretta che gioca per far divertire gli altri, sparring partner morbido, facile… che tristezza.
    Ieri per la prima volta in tanti anni, dopo il gol divorato da Budimir (??? ma che “giocatore” è???) e il terzo gol subito, ho spento la TV. senso di impotenza, nervoso. basta cosi non è piu divertente. perdere si, ma giocandosela con il massimo dell’impegno e con i migliori giocatori della rosa in campo.
    ora sarò provocatorio, ma per tenere in rosa una Budimir che definisco, “più che scarso”, non sarebbe meglio promuovere un giovane della primavera??

    ora sono curioso di vedere come giocano a Bergamo… o anche no… non credo la guarderò.

  18. Massimo Pittaluga scrive:

    cara paola vado un po oltre (noi nei toni ma nei ragionamenti) e dico che se questa sampdoria (società) avesse un minimo di ambizione, su questa nidiata di giovani con qualche esperto nel tempo potrebbe costruire una buona squadra, ma temo non sarà così.
    i quarantenni suonati come me ricorderanno gli anni ottanta in cui Mantovani comprava si mancini a prezzi alti per l’epoca ma prendeva anche i salsano, mannini, avevamo i pellegrini etc che giovanissimi arrivano alla samp (pellegrini ancora prima) crescono tra i loro alti e bassi ma poi a 24 25 anni diventano quei campioni che ti fanno vincere coppe e campionati. senza poter pretendere una cosa del genere in piccolo se questa società vendesse un pezzo pregiato all’anno e tirasse su gli altri tenendoli due tre anni e vendendoli ai famosi 23 24 anni potremmo vedere buon calcio e la società incassare comunque bene. temo però che la politica sia diversa e che si venda più di un pezzo pregiato all’anno prima che diventi pregiato per due motivi. 1) tieni il monte stipendi basso 2) anche se fai meno plusvalenza magari sei sicuro che la fai e non adeguando diversi stipendi alla fine quello che porti a casa gestionalmente è quasi uguale, ma non corri il rischio di veder lievitare il monte ingaggi a cascata.
    quindi devi avere una società che fa solo da chioccia e vende sperando di ricomprare a meno e bene e anche di sfornare dal settore giovanile qualche bel giocatore. dal settore giovanile speriamo che col progetto accademy qualcosa nel tempo esca e che pecini peschi sempre bene. oggi abbiamo 24 punti in linea con una salvezza tranquilla anche per manifesta scarsezza delle ultime 3 però mi permetto di dire che perdurando questa politica e questo modo di fare calcio in Italia gli stadi vuoti sono una conseguenza inevitabile e nel lungo periodo pure gli abbonamenti sky che a prescindere per partito preso non faccio ma questa è ovviamente una decisione solo personale. almeno con i diritti tv la samp sopravvive in serie A ma a che prezzo si sopravvive lo si può capire dall’entusiasmo che c’è attorno al calcio italiano negli ultimi anni. si va perchè si è tifosi ma ritengo che l’entusiasmo e la passione rispetto a tempo fa siano quantomeno molte meno.

    • Chicco 78 scrive:

      Ciao massimo sono perfettamente d’accordo con te su tutti i punti, l’unica cosa su cui posso esprimere un’opinione è il discorso dell’abbonamento Sky che per quanto mi riguarda è necessario,ovviamente tra virgolette perché le cose veramente necessarie nella vita sono ben altre come ci insegnano le notizie che si sentono al tg sopratutto ultimamente,però riferito alla sola passione che ho per la Samp, che per me non è solo una squadra di calcio ma una presenza emotiva costante in quarant’anni di vita, mi è d’aiuto perché guarda massi te lo dico sinceramente io ,solo in questi ultimi tre anni sono stato a Torino in coppa UEFA,i derby che giocavamo in casa li ho fatti tutti,sono andato a Cagliari ,sono stato col Chievo ma ti garantisco che è un salasso economico da paura perché io ormai vivo a Padova da vent’anni ma ho sempre cercato di seguire la Samp come quando stavo a Genova che andavo sempre nella sud con mio padre ,ma faccio l’operaio ho un mutuo da pagare etc etc etc situazione comune a tutti noi ma se vivi a Genova la Samp puoi godertela meglio ma ti dico se stessi a Milano anche mi andrebbe bene per vederla più spesso ,ma a Padova. ……oh massi qua soprattutto d’inverno so volatili per diabetici ma veramente, quindi riuscire a vederla costantemente me lo permette solo Sky(tieni conto che il computer manco ce l’ho),però cmq son d’accordo con te sul fatto che la pay tv stia rovinando il calcio e mi dispiace contribuire a questo ma voler vedere la Samp ogni domenica vince sempre quando ogni mese pago l’abbonamento!!!!!perché qua massi è tutto Milan Inter Juve e in vent’anni ne ho trovati due di sampdoriani sparti pure un bibino quindi sono sempre stato abbastanza isolato,poi non è per fare la vittima sicuramente ma era per spiegare cosa può essere per me la pay tv….quando c’era riuscivo anche a vedere Samp tv….

      • Massimo Pittaluga scrive:

        caro chicco, ma figurati. vivendo a genova posso vedere la samp allo stadio e poi non è che io ce l’abbia con le pay tv ma col sistema che in italia si è creato con le pay tv. hanno lottizzato in lega i diritti e se li spartiscono principalmente le grandi. però il campionato lo fanno 20 squadre e un po di ripartizione almeno dei diritti tv sul campionato sarebbe cosa corretta, visto che poi le grandi prendono anche soldoni dai diritti champions etc oltre che da presidenti di un certo tipo vedi gli agnelli per la juve. farei lo stesso anche io vivessi fuori genova e non credo andrei a cagliari in trasferta a 40 suonati (non lo faccio neppure da genova):) solo che questo tipo di calcio pieno di paletti, tornelli, tessere e sperequazioni è solo lo specchio di quello che succede fuori dal calcio tutti i giorni e a me piace sempre meno. vedere i giocatori che arrivano spesso con la valigia in mano è una senzasione che da tifoso non mi piace e che mi allontana piano piano

        • Chicco 78 scrive:

          Si beh Cagliari è stata possibile anche grazie ad un amico cmq si hai perfettamente ragione massimo anche e soprattutto sui giocatori con le valigie in mano che da noi son sempre stati parecchi e hai ragione nel dire che è necessaria veramente una grande passione per seguire il calcio di adesso anche aldilà della Samp, perché stanno facendo veramente di tutto per farci appunto perdere questa passione….e poi per ritornare alla Samp il fatto che abbiamo un appeal tale da non riuscire neanche a prendere uno come Kevin lasagna,non per la qualità del giocatore s’intende ma solo per il fatto che non è sicuramente un belotti per dire,la dice tutta….tra l’altro sto lasagna ha giocato due o tre anni mi pare, per l’ESTE in serie d ,che è una squadra di un paese in provincia di Padova dove vivo e ti devo dire che è veramente forte ,poi io non ci capisco niente però è stato un parere condiviso anche dal GASTA, allora ancora capitano della Samp ,con cui ho avuto il piacere di guardare una partita dell’ESTE perché lui è di ste parti ed era a casa dai suoi…..quindi sicuramente al nostro attacco attuale avrebbe fatto comodo….quindi ti dico spero di continuare a mantenere questa passione nonostante tutto perché mi sembra che ne valga ancora la pena….cmq grazie per la risposta massimo e sempre forza doria! !!!!

          • Massimo Pittaluga scrive:

            Grazie a te chicco, non credo avrei la tua stessa passione se fossi lontano, anche se quando vivevo a londra da giovane andavo nelle bettole a vedere la samp su rai international ma parliamo di fine anni 90

  19. Renato - Zurigo scrive:

    Quoto tutto ! Non capisco sti allenatori che proclamano di cercare di passare il turno di coppa Italia a Roma e poi mettono in campo una squadra di questo tipo !! Non è che si giocava a Trensasco….!

  20. danilo scrive:

    \Unica squadra delle otto che giocavano in trasferta a non essere mai stata in partita.
    Tutte le altre hanno perso con un gol di scarto tranne il genoa che è stato in partita sino a 15 min.dalla fine. VERGOGNA. IL mister ha rotto il ca…… con questa sua supponenza del decidere cosa fare e quando fare. A fine anno vada a fan……bagno anche lui.
    Con questa partita si è giocato la stima dei tifosi. la credibilita’ di un gruppo che tranne i titolari e 2-3 rincalzi fa pena. Speriamo se ne vada presto.

    • ROBY LEVANTE scrive:

      E dove lo troviamo uno come lui.Se non lo cacciano di sicuro non si dimette.Anche ieri sera non è che abbiamo giocato bene ma moooooooooooooooolto bene;(alla Greggio).

  21. vincenzo scrive:

    Sinceramente sono molto dispiaciuto per l’esito della Coppa Italia: ci credevo e a maggior ragione dopo l’eliminazione del Sassuolo.. .
    Il tecnico allena giornalmente i giocatori, conosce lo stato fisico e mentale di ognuno e se ha scelto quei giocatori avrà i suoi validi motivi, certo i dubbi sul perché della Samp2 però rimangono.. .
    E’ vero che se Muriel segna dopo 3′ m. o Budimir segna il 2 a 1 forse era diverso ma la sostanza non cambia: mi aspettavo di più anche e soprattutto sotto il profilo agonistico.
    Adesso Atalanta, Roma e Milan: vada come vada, anche se le perdiamo (da vedere) ci salviamo comunque…
    Chi non ha voglia di stare nella Sampdoria: via a gennaio senza spettare giugno!
    Un plauso a quei pochi ma “GRANDI” tifosi che sventolavano il blucerchiato all’Olimpico!!, loro sì “senza macchia”.

    Forza Sampdoria

  22. Lapo scrive:

    Concordo. Pienamente. Con tristezza. Senza capire.
    E poi sento le interviste a Giampaolo a fine partita e capisco che quello che non capisco è niente in confronto alla confusione che regna sovrana… Parla di settimo posto per la Samp, di squadra motivata, di piccoli errori, di essercela “giocata quasi alla pari”… Mi consolo: forse non sono io che non capisco: forse non c’è niente da capire perchè niente è logico…

  23. Alex scrive:

    concord, una pena e un’offesa a chi paga (pochi ovviamente) per vedere questo spettacolo indegno.

    per me una cosa gravissima, l’ennesima di qs squadra quando affronta questa competizione.

  24. piero scrive:

    Ce lo chiediamo tutti perchè.
    In un campionato dove praticamente si era già salvi a dicembre, la coppa Italia era un obbiettivo importante e alla portata, con un po’ di fortuna. Ha fatto turnover perchè? Per la partita di Bergamo? Dove anche se facessimo risultato non ha nessuna importanza nell’economia del campionato quest’anno?
    Sono allibito. E deluso. E mi chiedo che ragionamenti facciano in società.
    Resto in religiosa attesa di nuovi acquisti, perchè, checchè se ne dica, mancano sempre un terzino sinistro e una punta.

  25. Eugenio Samp club la Spezia scrive:

    Questo Mister non e’ un “maestro di calcio”,cede pedissequamente a tutte le grandi..con la Juve a Torino aveva fatto la medesima cosa rimediando i “soliti” 4 gol.
    Un mister tremolante che non ha capito che riuscendo a superare il turno si sarebbe andati a Giocare con il Cesena con ottime possibilta’ di andare avanti e lottare per qualcosa di importante davvero.da quando c’e’ Giampaolo sto rivalutando Zenga,forse lui aveva caito che la Samp poteva giocare in un solo modo.l.ancio Lungo per Muriel e sperando nella sorte.Questa squadra e’ sconclusionata in tutti i reparti,non ha ne capo ne coda e manca un vero Attaccante di quelli che tirano da tutte le posizioni..Muriel ha fatto l’ultimo gol il 20 novembre.due mesi che non segna ed il suo bottino di reti e’ misero.La samp ha fatto 2 punti nelle ultime 6 partite,media retrocessione sparata ed adesso ci aspettano Atalanta a Bergamo,Roma qui e Milan Fuori..speriamo che le tre dietro continuino cosi perche’,in caso contrario,potremmo avere dei problemi seri con questa squadra e questo mister.

  26. robmerl scrive:

    perdere con la roma ci sta eccome, farsi prendere a pallate no. senza bisogno di acquisti miracolistici, questa squadra deve ritrovare gioco, brillantezza e soprattutto orgoglio. Senza dignità non è la samp

  27. Pino scrive:

    Ha ragione, cara Paola. C’è ancora qualcuno che si ostina a sostenere che Giampaolo sia una persona intelligente? Non la rivanghiamo con la scusa di avere giocatori pronti per l’Atalanta. Con Gasperini o senza, a Bergamo sarà l’ennesima debâcle, per poi riconfermarla una settimana dopo ancora con la Roma. E ci sono ancora dei pii e patetici individui che vanno sulle gradinate ad incitare una squadra di reduci. Diano retta alla loro intelligenza e non al cuore. Invece di Marassi se ne vadano da qualche parte in gita con la loro famiglia, se ce l’hanno. Oppure coi loro amici. Questo sarà il campionato più grigio della SampDoria dal dopoguera ad oggi. Saluti.

  28. MARCO OCCHIPINTI scrive:

    PER NOI LA COPPA ITALIA ERA UN OCCASIONE DI ENTRARE IN UEFA, MA CON
    GIAMPAOLO L’ABBIAMO BUTTATA VIA.

  29. marco scrive:

    Giampaolo ricordiamo è stato preferito a Pioli.
    Di allenatori Ferrero non ne ha azzeccato 1 che sia 1.
    Gli acquisti? Le cessioni? Spesso viene incensato(Ferrero) come un novel Marotta, purtroppo la verità è ben diversa.
    Budimir è giocatore da serie B.
    Djuricic(voluto fortemente da Ferrero)è un inutile doppione
    Cigarini non c’entra nulla col gioco di Giampaolo

    Si va avanti col progetto giovani

    3 rinnovi in sequenza
    Quagliarella
    Puggioni
    Silvestre(disastroso è dir poco)

    Come si fa anche solo ad avere 1 mezza idea in comune con quel soggetto che purtroppo è il presidente della SAMPDORIA non lo riesco ad immaginare.

    Aspetto di leggere i soliti commenti, non sono queste le partite da vincere.

  30. Maraschi scrive:

    Alcune note su ieri sera:
    difesa: concordo sull’errore di schierare le riserve, conferma che Dodò non è un difensore e per il povero polacco non era certo la partita ideale per esordire, il primo goal è stato un regalo di Silvestre
    centrocampo: così così
    attacco: Budumir in serie A e quindi in Coppa Italia contro una squadra di A, non segna nemmeno a porta vuota, Muriel non ha il fiuto del goal (il palo da un metro è stato un errore marchiano), l’unico che ha il senso del goal è Shick, bisogna assolutamente puntare su di lui

  31. Joe Kidd scrive:

    Giampaolo ribadisco è quello che ha sempre dimostrato di essere ovunque, già impiegare Diuricic mezz’ala mi sembra assurdo, ma pensate veramente abbia schierato una formazione così rinunciataria senza il placet della dirigenza?
    Posto che la Roma sia superiore e che in panchina comunque non avevamo Gullit e Van Basten almeno schierare la formazione migliore possibile…non capiterà spesso di essere già salvi a gennaio e di potersi giocare i quarti con la mente libera.

    Per il resto pessimo l esordio in fase difensiva del polacco, involuto Linetty, Budimir un paracarro che manco centra la porta da un metro e Muriel in una forma fisica imbarazzante.

    Ora a Bergamo.

  32. Master scrive:

    Vergognoso atteggiamento di resa.Quando pensa di dare le dimissioni,?

  33. MadMick scrive:

    Quando purtroppo addurrà imbarazzanti giustificazioni, bisognerebbe fargli notare che Spalletti ha giocato con praticamente tutti i titolari.
    Campionato finito…gioie poche…

  34. Edoardo scrive:

    Io ho visto un Dodò in crescita nella fase difensiva e un discreto Bereszinski nonostante il pesante passivo che è da imputare anche alla devastante superiorità della Roma. Ripeto il mio concetto: con la difesa titolare – Puggioni, Bereszinski, Skriniar, Regini e Silvestre secondo siamo messi abbastanza bene per quello che è il nostro target, cioé la conquista della salvezza. Ma poi bisogna vedere se il centrocampo funziona e se gli attaccanti segnano oppure no? Quando gli attaccanti non la buttano mai dentro e oltretutto perdono anche un sacco di palloni in zone nevralgiche del campo innescando i contropiedi avversari poi è normale che alla fine le buschi, secondo me serve un vero goleador o forse possiamo provare a spostare Muriel sulla fascia sperando che arrivi qualche cross in più per Schick e Quagliarella, questi sono gli uomini che abbiamo e Giampaolo non può fare i miracoli da solo…..

    • Ale scrive:

      Ma lavora per la Sampdoria .???,!!!

      • Edoardo scrive:

        Ciao Ale…

        Guarda io l’anno scorso ho sparato a zero tutto l’anno su Montella, Osti e Ferrero e dunque di certo non lavoro per la Sampdoria, stai tranquillo, con tua buona pace Francesq dice che io sono un “incontentabile”, pensa un po’…

        Ma se Muriel e Budimir sbagliano da 3 metri a porta semi-vuota è colpa di Giampaolo?

        Skriniar ha giocato bene 2/3 partite e adesso se per una volta va in panca gridiamo allo scandalo?

        Cigarini non vale più o meno Torreira?

        Linetty non vale più o meno Barreto?

        Tutti dicono che questo Bereszinski ha giocato male, ma la partita di Pedro Pereira con l’Empoli ce la ricordiamo?

        In panca chi c’abbiamo: Iniesta, Cuadrado o Higuain?

        Per me gli unici che dovrebbero giocare sempre sono Puggioni, Silvestre e Schick, gli altri son tutti mediocri e più o meno sullo stesso livello, quando sento parlare di Samp1 e Samp2 mi vien da ridere scusa…

        • Ale scrive:

          Ciao Edoardo ..ok immaginavo che non eri stipendiato dal Viperetta ..era una battuta ovviamente.. , ma il tuo pensiero fuori dal coro mi aveva un po’ stupito!!
          Sull’ allenatore non son d’accordo,,.per me ..ha gravi colpe ,perché i giocatori vanno impiegati nel proprio ruolo se no si crea solo confusione e la tattica va a farsi benedire.
          per questo per me Giampaolo ha gravi colpe
          ciao Ale

  35. Luca Pavia scrive:

    Di riffa o di raffa, collezioniamo figure di m…. a ripetizione. Ormai non me la prendo neanche più. Ieri sera mi sono seduto davanti al televisore con rassegnazione, sapevo come sarebbe finita ancora prima che iniziasse. Mai un guizzo, mai una gioia. Anni di piattume avvilente che stanno annichilendo anche il più ottimista dei tifosi. Certo, lo facciamo per la maglia… Finché non rimarremo in mutande.

  36. Heisenberg scrive:

    La dimostrazione definitiva del perché quest’uomo è un esonerato seriale. Un malato di tafazzismo. La partita della vita scambiata per una vetrina per gli scarti….che delusione…ora 4 mesi di nulla assoluto.

  37. Daniele da Rapallo scrive:

    Paola, tu che ne hai la possibilità…..: chiedeteglielo questo perchè.

  38. francesco scrive:

    Spero che la dirigenza anche essa colpevole,si decida di toglierci dalla vista questo testardo allenatore il più presto possibile.Niente mi toglie dalla testa che più gli consigli di fare qualcosa per il bene della squadra e più fa il contrario.Aquesto punto fuori dalle scatole e vada ad allenare il canicattì.Ma non potevamo prendere Pioli,invece no il nostro geniale presidente ha avuto le visioni fantozziane definendolo addirittura professore….questo ci ha buttato fumo negli occhi facendoci vedere un tipo di gioco che sembra cissà che ma è di una sterilità assoluta coadiuvata da attaccanti che non segnano nemmeno a porta vuota! Adesso via al dibattito tra i pro e i contro……

  39. Sammy scrive:

    Ma perchè se la fa addosso di avere un tracollo in campionato e rischiare di giocarsi la salvezza fino all’ultimo.. ci manca la Coppa Italia avrà pensato.. Comunque la coppia centrale era cmq fatta da due titolari Silvestre Regini e se Silvestre regala il pallone a Nainggolan c’è poco da fare…. Centrocampo sbagliato Cigarini (ex giocatore) e Djuricic insieme, ma forse bisognerebbe aprire un pò di più gli occhi e ricordarsi che pur infarcita di riserva davanti si aveva la Roma e non il Cesena, per di più all’Olimpico, per cui tutta questa sicurezza di passare il turno vorrei sapere dove la si aveva, anche con gli 11 titolari. Cioè veramente sarà ricordato perchè non si è giocato la partita con la Roma?? Se poi si vuole criticare solo per il gusto di farlo ok, ma ripeto dire “una macchia che diventerà incancellabile” mi sembra un’esagerazione senza alcun senso.
    Piuttosto semmai dei giocatori mosci e senza nerbo che se continuano così rischiano di far diventare una stagione tranquilla e noiosa in una preoccupante e con brividi.

  40. SerAmsterdam23 scrive:

    Che dire?

    Due palle… goal per la Samp; due palle…in fondo al sacco da Naingolann; due palle…sui legni; due palle…da fuori di Paredes; due palle…perse malamente da Silvestre.
    in sintesi: due palle!

  41. gianni scrive:

    Il mister ha detto so quando fare il turn over!
    NON ci capisce più e ora sono 4 sconfitte e 2 pareggi (0 a 0) in casa in 6 partite e ora Atalanta e Milan fuori e Roma in casa e tutti continuano a dire che siamo salvi!
    La società è assente e non compra perché probabilmente non sarà “il professore ” il mister della prossima stagione e se compra lui li deve smontare e poi non sa più rimontare.
    Per ultimo DODÒ è il più grande pacco preso negli ultimi anni riscatto obbligatorio a 4 milioni!!!
    Paola cosa ne pensi ?
    un caro saluto a tutti e FORZA DORIA !

  42. Sand66 scrive:

    Inutile farsi il sangue marcio, ennesima presa per il fondo schiena da parte di allenatore e società.
    Perdere con la Roma a casa loro non è drammatico ma esibire, in questo, uno spettacolo squallido forse si. Se qualcuno ancora non l’avesse capito per Giampaolo le partite infrasettimanali sono dei fastidi tremendi (vedi anche Juve) meno male che non dobbiamo giocare in Europa (sarà per questo che tende a restare stabilmente nella parte destra della classifica?).
    La partita era segnata dalla formazione iniziale e scontata all’inverosimile, difesa stravolta, centrocampo stravolto e attacco stravolto.
    Dodo non mi sembra un giocatore da serie A ma forse neanche da serie B, Budimir non serve a niente, Muriel evanescente e mi sembra pure meno veloce di inizio campionato e che dire poi della folta schiera di trequattristi (Djuricic, Fernandes, Cigarini e Praet) che non si inseriscono, non saltano l’uomo e, soprattutto, non tirano mai in porta.
    Detto questo se non frega niente alla Società di perdere queste partite figurarsi hai panchinari cronici che non vedono l’ora di cambiare aria.
    Bisogna stare attenti perché una società senza ambizioni non attira e ho visto diversi rifiuti ultimamente anche da giocatori non di prima fascia, occhio perché il futuro non si fa tanto roseo.
    Forza Samp sempre e comunque.

  43. Paolo1966 scrive:

    Difesa senza logica, soprattutto di fronte ad una squadra forte che ha un gioco che mette in difficolta’ il nostro modulo. Doveva giocare quella titolare.

    Detto questo ho il sospetto che sarebbe cambiato comunque poco, vista la mollezza dimostrata da tutti nelle ultime partite.

    Volenti o nolenti il nostro ambiente ha bisogno del bastone, tenuto in mano da una persona credibile.
    Sinisa, finche’ ha volute essere credibile, era perfetto.

    Serve un allenatore che non dorma la notte se perdiamo sbagliando approccio, non uno che sia meticoloso relativamente all’applicazione di tutti gli schemi dimenticandosi lo schema uno: giocare col belino duro (scusa il francesismo ma non mi viene in mente altra allegoria)

  44. maurosampbolzano scrive:

    se a Bergamo giocano così ne prendono 12.e solo perché gli altri si fermano, a lavorare vergognatevi,,ps non solo chi scende il campo…..

  45. luigi scrive:

    Perché se il mister avesse schierato la formazione migliore cosa sarebbe cambiato? Forse il passivo sarebbe potuto essere inferiore. La Roma è una squadra costruita per vincere la Samp per sopravvivere come si può pensare di puntare alla coppa con squadre del calibro di Roma Lazio Juventus Inter Milan siamo seri.

  46. Alup scrive:

    Il nostro maestro ha schierato una formazione di ripiego mentre visto che in campionato non abbiamo nulla da dire io avrei schierato la miglior formazione, Dodo’ terzino mai, Torreira in campo con Schick e Quagliarella. Certo se Muriel e Budimir avessero concretizzato le occasioni avute, forse avremmo visto un’altra partita.
    Questo non cambia il mio giudizio su Giampaolo che reputo mediocre e privo di carisma con una squadra senza gioco, sterile in attacco e priva di quel furore agonistico che porta a vincere le partite, spero non venga confermato per il prossimo campionato.
    Saluti

  47. bubu64 scrive:

    Sono totalmente d’accordo con te e questa è l’ennesima riprova che questo allenatore non va bene;Spalletti si è giocato la partita con tutti i titolari noi invece abbiamo fatto riposare alcuni titolari perchè abbiamo una partita domenica importante per entrare tra le prime 8, mah.Oltretutto continua a cannare gli interpreti come dici tu, Muriel è di nuovo in quel suo periodo di birra e salsiccia, Budimir è impresentabile sotto tutti i punti di vista ed il nuovo Polacco spero siano problemi di ambientamento i suoi perchè è imbarazzante se è questo. Buttata via anche questa chance spendo una parola per questa Coppa Italia confezionata solo per i grandi club dove le squadre medio piccole vanno a giocare con le forti addirittura in casa loro..che presa per il culo. Questo è lo specchio di come è sempre stato governato questo paese dove ci sono i poveri cristi che si fanno il mazzo per sbarcare il lunario e spesso non ce la fanno e un mezzo politico basta che effettui un mandato di pochi anni e ha un vitalizio per se e i suoi famigliari per tutta la vita.Mah sempre piu’ schifato da questo paese.

    • ROBY LEVANTE scrive:

      Di fatto lo “scienziato” è stato esonerato 10 volte e non 9 perchè al termine della scorsa stagione l’Empoli non gli aveva rinnovato il contratto.Bravo presidente ancora una volta hai scelto l’uomo giusto.

  48. raffaele scrive:

    Ieri sera quando ho visto la formazione di Mr. Giampaolo dentro di me cercavo di giustificarla…cercando di capire la situazione e confidando nella voglia di rivalsa di qualche elemento ai margini…ma purtroppo mi sono ricreduto…
    La partita di ieri rispecchia in pieno quella che è la ns situazione attuale…la mediocrità assoluta di questa squadra. Una difesa che necessita di rinforzi , un centrocampo che senza torreira e barreto vale poco o niente…un abbondanza di trequartisti parecchi dei quali schierati fuori ruolo per eseguire sempre e puntualmente il modulo del maestro…una banda di attaccanti che a parte il talento Schick non vede la porta manco col binocolo e soprattutto l’incapacità dell’allenatore di saper leggere le partite..di cercare di prendere le contromisure agli avversari…di cambiare modulo anche a partita in corso cercando nuove soluzioni…di questo passo non andremo da nessuna parte…ah dimenticavo la ciliegina sulla torta l’interessamento da parte della società per Quaison..un altro trequartista tanto per cambiare…e che verrà schierato nuovamente mezzala dal maestro…

  49. Alessio scrive:

    Non ho parole!!!
    Dico solo che la stagione è finita a Gennaio. Ora ci rimane qualche briciola di soddisfazione nel battere qualche “grande” a Marassi. Come l’anno scorso avremmo avuto la ghiotta occasione di andare molto lontano in coppa Italia invece niente schieriamo il polacco per la prima volta, dodò, cigarini, budimir!!!
    Buon resto di campionato anonimo a tutti.
    Saluti

  50. Faso scrive:

    Sarà stato per l’orario quasi da nanna, ma se scendi in campo con il pigiamino anzichè la maglia più bella del mondo prenderne 4 a Roma è il minimo di questi tempi…. battute a parte: prestazione indecorosa, formazione allucinante!!!
    Ma non si era proclamato ai quattro venti che ci si teneva a tentare di andare avanti in coppa, a voler essere l’eccezione nonostante regolamento assurdo favorisca le grandi con partita secca in casa etc etc ???
    In fondo se il curriculum è da esonerato seriale i motivi sono molteplici

  51. Giorgio68 scrive:

    Cara Paola, il 18/12, dopo la partita con il Chievo, scrivevi che Giampaolo ti piaceva e anche molto. Sei sempre della stessa opinione ? Io credo che Giampaolo sia semplicemente un teorico del calcio, un allenatore che ha un unico schema di gioco e che non sa adattare la squadra ai vari momenti che la partita richiede. Ieri, poi, ha miseramente azzerato l’unica piccola speranza di proiettare la Samp in una ipotetica semifinale di Coppa Italia schierando una formazione al limite della decenza :non c’era alcuna ragione perché i vari Dodò, Djuricic, Budimir, Cigarini e Bereszynski dovessero sostituire contemporaneamente i titolari che fino ad oggi avevano rappresentato lo schema base della formazione, e ciò, come era facile prevedere, ha portato ad una sconfitta di proporzioni indigeste che la tifoseria non meritava di certo. Credo che quella di ieri sera sia stata l’unica partita in cui il solo portiere (n.d.r.: grazie, Puggioni) abbia meritato la sufficienza. C’è rimasto un unico obiettivo : vincere con l’Empoli la corsa al quintultimo posto.

    • Paola Balsomini scrive:

      Si mi piace il suo modo di giocare. Non la sua rigidezza tattica

      • bob55 scrive:

        Devo dar atto al mister di aver(dopo Zenga e Montella)dato un gioco alla squadra.Detto questo,la monocromaticita’ della sua tattica e la testardaggine dimostrata ripetutamente nell’insistere commettendo sempre gli stessi errori e’ a dir poco diabolica.I suoi commenti,tipo quello dopo la partita con l’Empoli,assolutamente irrispettosi della nostra intelligenza.La formazione schierata contro la Roma e’ stata una presa in giro per la societa’ e noi tifosi.Sulla carta siamo quasi salvi e credo sia inutile cambiare l’ allenatore a questo punto della stagione.
        Lasciamo che finisca il campionato e poi via,perfavore via.

      • Edoardo scrive:

        Sì Paola in effetti dovremmo giocare molto di più sulle fasce, ma chi è veramente in grado di andare sul fondo e crossare? Io non vedo in rosa dei Lombardo e nemmeno i Bettarini e i Carboni, forse possiamo provare Muriel sulla fascia visto che in area di rigore non ci dà manco in una casa, belin un centravanti che fa 6 gol in un intero girone d’andata (20 turni) vuol dire che ha sbagliato ruolo o categoria o mestiere, ma insomma con Muriel i conti non tornano mai…

        • Paola Balsomini scrive:

          Esterni veri non ne vedo in questa Samp, non costruita per un 4-4-2, ad esempio

          • Edoardo scrive:

            Il mister può optare per lo schema che vuole, 4-4-2, 4-3-3, 5-3-2, 4-3-2-1 e così via, ma belin come si fa a giocare un intero campionato di serie A senza un’ala che crossa dal fondo e con attaccanti che non la buttano dentro manco da 3 metri a porta semi-vuota?

            Possiamo discutere su Giampaolo finché vogliamo, ma qui mancano gli uomini c’è poco da fare…

  52. Pier scrive:

    GIAMPAOLO VATTENE

    • Edoardo scrive:

      Però se gli attaccanti continuano a ceffare da 3 metri con la porta semi-vuota… Forse tu pensi che con Conte in panca magari Muriel fa 20 gol all’anno e forse Quagliarella ne butta dentro una quindicina?… Siamo realisti, ci mancano gli uomini, abbiamo qualche giovane di belle speranze e un sacco di ravatti, niente di più…

  53. alan scrive:

    mi perdoni Paola ma toni veramente troppo melodrammatici: “macchie incancellabili” sono condanne per aver comprato partite, non questa; dopodiché ieri hanno sbagliato tutti quelli,mister in primis, che prima hanno creato aspettative alte e poi hanno usato la coppa come “vetrina”per giocatori da piazzare sul mercato (dodo, budimir, cigarini) mentre la roma che vuole il derby in finale ha messo i migliori.
    ps: sarà un caso che i regolamenti sul sorteggio arbitrale e sulla formula della coppa italia siano cambiati dopo i successi del doria (e del verona) in campionato e coppa?

    • Paola Balsomini scrive:

      Intendevo che i tifosi non hanno mai perdonato a Sinisa il mega turn over in coppa Italia e lo stesso accadrà con Giampaolo dopo la gara con la Roma

      • alan scrive:

        Mi perdoni ancora…ma le sembra che i ” tifosi” doriani social abbiano MAI perdonato qualcosa a questo mister? Faccia un giro su fb o su ” manicomi” blucerchiati vari dove dopo ogni pareggio ( nemmeno sconfitta) vengono letteralmente vomitati ogni genere di insulti contro il doria, dove vengono fatte vere e proprie crociate preordinate contro singoli giocatori e a favore di altri (anzi di uno solo). Secondo lei, al netto delle giustificatissime CRITICHE, sono stati tutti davvero scontenti per la sconfitta di ieri o non è stata solo l’ennesima occasione per dire ” lo dicevo io?” Guardi quanti messaggi riceve qui dopo ogni risultato non positivo e confronti il numero e il tono con quelli dopo il derby, le sembra che so festeggiare con lo stesso ardore con cui si schiuma rabbia? Non riesco a pensare che non si sia accorta quanto sia decaduto il concetto di TIFOSO da Mantovani ad oggi.
        La prego di perdonare il papiro.

        • alan scrive:

          Ps. Proprio ieri ho letto un commento secondo cui Mancini non potrebbe nemmeno allacciare le scarpe a Cassano o che Cassano sarebbe il miglior giocatore passato a Genova con buona pace di Vialli Gullit Veron e altri. E non era un pensiero isolato

          • Joe Kidd scrive:

            Quelli che hai nominato erano giganti rispetto a lui.
            Fortunatamente siamo ai titoli di coda della sua avventura alla Samp.

          • Chicco 78 scrive:

            Fortunatamente dici Joe?sono daccordo in parte semplicemente perché per quello che abbiamo là davanti andrebbe meglio perfino lui pensa un po’?

  54. Martino Imperia scrive:

    Ma l’ importante e’ che Cassano vada via……

  55. Massimo Pittaluga scrive:

    Ragazzi leggo di tanti che danno la colpa a gianpaolo. L’anno scorso prima a zenga da subito accolto male e poi montella (irriconoscibile qui dopo catania a firenze). in due anni sono passati 3 mister con tre sistemi diversi di intendere il calcio e di tre nemmeno uno va mai bene. Montella oggettivamente ha fatto male, zenga che faceva un gioco oggettivamente alla nereo rocco però i punti li aveva portati ma aveva avuto il disastro vojovodina e quindi ormai se non stava in zona europa veniva bersagliato. ora si attacca gianpaolo che come tutti ha dei limiti.
    guardiamoci un attimo in faccia e diciamoci anche che senza ambizioni Mr di prima fascia qui non vengono, se non montella che forse aveva altro in testa oppure chissà cosa per fare il disastro visto lo scorso anno.
    a mio avviso e lo scrivo da tempo una società come la samp attuale senza ambizioni, senza forza economica del proprietario in questo calcio è già un buon risultato che mantenga la categoria senza rischiare. quest’anno probabilmente non ci sono rischi in quanto crotone e pescara sono talmente scarse che non potranno arrivare neppure a 30 punti mentre il palermo che è oggettivamente un po meglio è distante 14 punti. pescara e crotone verranno a genova e basterà fare 4 punti con queste e poco altro per essere salvi e magari levarsi qualche soddisfazione battendo qualche squadra a marassi tra quelle forti però resta il fatto che io il futuro con una proprietà così non lo vedo roseo perchè senza una proprietà forte e credibile hai anche poca credibilità. quindi ben venga una serie A anche anonima per ora sperando in tempi migliori. come è passato purtroppo il periodo di Paolo Mantovani per fortuna forse passerà prima o poi pure questo.

  56. Stella scrive:

    Stella scrive:
    Il tuo commento è in attesa di moderazione
    20 gennaio 2017 alle 14:19
    Partiamo da ferrero che ride e applaude dopo una vergognosa sconfitta,pesssimo esempio di poca serietà che si riversa sull’ambiente.
    Mi sento presa per i fondelli, quando sento dichiarare che andiamo a giocarci la nostra gara con la miglior formazione,state zitti che ci fate più bella figura.
    Sono arcistufa di affronatre in questo modo la CI e Giampaolo non è il primo allenatore che schiera riserve.
    Giampaolo ha sperimentato quel che mai avrebbe osato fare in campionato, in una partita che poteva dare un senso alla stagione,lo ha provato a fare nel momento meno indicato L’impresa era molto complicata, ma lui l’ha resa impossibile.
    Sembravamo una società,ma forse lo siamo una società sportiva dove devi far giocare tutti i tuoi ragazzi per divertimento, ma chi non si diverte siamo noi.
    Siamo andati a Roma non per giocarcela ma come fosse una amichevole in cui provare i nuovi ed i panchinari.
    Me la prendo con Giampaolo che sicuramente delle colpe le ha,ma alla società vanno le peggiori colpe.

  57. Chicco 78 scrive:

    Io volevo solo dire che mi ero ricreduto su Giampaolo per quanto riguardava il filotto positivo che avevamo fatto compreso il derby e mi ero anche,per così dire,cosparso il capo di cenere per i giudizi che avevo espresso sul mr da quando era venuto alla Samp ma mi devo nuovamente correggere in quanto ritengo che quello che ho sempre pensato su Giampaolo mi si ripropone come l’aglio nel pesto che faceva mia nonna che ogni volta dicevo ne mangio poco ma poi alla fine era talmente buono che ne mangiavo un chilo e poi ne pagavo le conseguenze…..Giampaolo non è un allenatore ma è un consulente tecnico dell’allenatore come di Leo per sinisa….punto e basta…non ha gli attributi per far l’allenatore e questo è evidentissimo. …..e anche se adesso vinceremo 4 o 5 partite di seguito,cosa che dubito fortemente anche perché non segnamo neanche con le mani, la mia opinione non cambiera’…..Giampaolo non mi piace,non mi appassiona e sinceramente,soprattutto nelle conferenze stampa,mi nausea….poi oh raga spero vivamente di sbagliarmi in toto…..

    • Edoardo scrive:

      Però con Giampaolo almeno i giocatori corrono e si impegnano un po’ di più, col Montella avevamo toccato veramente il fondo…

  58. Chicco 78 scrive:

    E cmq ragazzi sfido chiunque a continuare a dire di non mugugnare perché chi mugugna è un tifoso di serie b….basta co sti discorsi perché ci son tifosi che fanno saltare i campi di allenamento se la propria squadra non arriva minimo terza o quarta e non sto parlando delle solite note,quindi non dico mica di lottare per la Champions per carità, ma si sta parlando della Samp porca t…..a,non possiamo sempre vedere campionati di questo genere sperando che ci siano sempre squadre indecenti che a gennaio son già retrocesse….io son cresciuto con mantovani per carità ma ormai è già un bel po’ di anni che mi accontento….però insomma…..bohhh non lo so forse sbaglio….sono decisamente scoraggiato….

  59. Doria65 scrive:

    Fino a qualche settimana fa eravamo tutti convinti che il nostro problema fosse la difesa, che in effetti fa concorrenza a quella della Voltrese.

    Ora però sorge il dubbio che il problema stia dalla parte opposta… Budimir è veramente impresentabile. In quel poco che ha giocato quest’anno, ha collezionato una serie di topiche da Guinness… Muriel invece ha giocato molto di più, ma anche lui fa un gol ogni 3 mesi. Quagliarella peggio. Shick unica speranza, ma troppo giovane per pensare che sia il salvatore della patria, specie se il Professore gli preferisce gli altri due…

    Del Professore non aggiungo altro… Più parla e più mi chiedo se ci è o ci fa…

    • Chicco 78 scrive:

      Si hai ragione anche se penso che quella della voltrese, a tratti,potrebbe sembrare anche più forte….e per quanto riguarda il mr, la tua è una domanda che mi faccio spesso anch’io!!!!!!ma non riesco a rispondermi sinceramente….

  60. Mousse Dembele' scrive:

    Forza ragazzi, non mollate..!! (Che nel 2011 siamo andati giù con 26 punti nel girone d’andata)

    Voglio Maran!!!!!!

  61. petrino scrive:

    sperando che ” il tuo commento e’ in fase di moderazione” non rimanga in attesa, stiamo dicendo tutti le stesse cose.
    Che il giampaolismo fa venire il latte alle ginocchia.
    Oltretutto nelle conferenze ante e post partita, o spacca il mondo prima dell’ inizio,,o si accontenta con giustificazioni dopo la partita.
    Ripeto quanto dico da mesi: se non e’ andato oltre il siena e l’ empoli , neanche per sbaglio, un motivo ci sara’.
    Speriamo che la serie A rimanga a 20 squadre. Altrimenti saremmo a 3 punti dalla terz’ ultima. Manca l’ ambizione a vincere.

  62. Sammy scrive:

    Cassano al Genoa??

  63. Pippo scrive:

    Squadra di passaggio X far crescere i giovani e poi venderli… Perché essere ambiziosi?
    Questa è la realtà mediocre della Samp purtroppo.
    Dovrebbe intervenire il Presidente… Ma lasciamo stare

  64. Klaus Lavagna scrive:

    Una breve sintesi del mio pensiero di vecchio tifoso:
    1)Non commento la partita di Roma perche’ solo un minus poteva pensare di risparmiare la squadra titolare in v ista della” partita dell’anno” con l’Atalanta.Avemmo perso lo stesso in coppa Italia ma per lo meno con dignità.
    2)Il nostro gioco quest’anno è piacevole fino alla tre quarti poi si spegne la luce perchè manca nonostante la pletora di trequartisti l’uomo in grado di mettere le punte in grado di finalizzare.
    3)Muriel è come un cantante lirico dalla voce meravigliosa che al momento del do di petto
    prende sempre una stecca(non vede la porta e 2 volte su tre dopo il secondo dribbling o scivola o picchia contro l’avversario).Alla faccia della clausola rescissoria accontentiamoci di una più modesta plusvalenza e vendiamolo all’estero perchè ca’ nisciuno è fesso.Lanciamo definitivamente Schick che almeno tiene la palla,fa respirare la difesa e non fa ripartire subito il contropiede avversario..
    4)Speriamo come logico di arrivare vivi alla fine del campionato(viste la avversarie!)e poi pensiamo ad un allenatore magari non docente universitario come questo ma umile,elastico ed intelligente.Basta con i secchioni che passano la giornata sui libri e imparano tutto a memoria,basta con i medici che insistono con la cura sbagliata perchè così è codificato dalle linee guida!
    5)Con questa dirigenza sarà sufficiente una sola campagna acquisti sbagliata per precipitare definitivamente in B.

    • Chicco 78 scrive:

      Direi che hai detto veramente tutto e soprattutto bene!!!!!ovviamente mi straassocio! !!!!

  65. Angelo Ardovino scrive:

    Domandina sottovoce sottovoce…..Ma siamo proprio sicuri di essere già salvi?

    • Fra Zena scrive:

      bravissimo! Troppe certezze, l’anno scorso non ha insegnato nulla.

    • kreek scrive:

      @Angelo Ardovino

      No, io non lo sono, ma con altri 15 punti direi di sì. Vanno fatti, però.

    • Massimo Pittaluga scrive:

      sono da questo punto di vista abbastanza tranquillo perchè l’unica che può risalire è il palermo ma ha 14 punti in meno e la samp basta che arrivi a 35 punti ed è salva. quando andammo giù in quel modo la quota salvezza era alta ormai ci si salva con meno di quaranta punti anche quest’anno a mio avviso solo il palermo può risalire un pò ma ha 8 punti anche dall’empoli. poi ritengo che 10 punti in un modo o nell’altro questa squadra li farà. a napoli si è giocato bene suvvia. credo però che se il prossimo anno viene su il verona e qualche altra squadra con qualche potenzialità in più di pescara e crotone bisognerà stare bene attenti a non vendere troppo e comprare nei ruoli giusti. a me questo presidente fa paura e romei convince molto poco anche se ha un profilo oggettivamente diverso da ferrero quantomeno

  66. petrino scrive:

    Le ripartizioni dei proventi SKY e Mediaset premium , finche esiste, sono stabiliti dalla legge Melandri che scade nel 2018.
    Prima di quella data , ormai prossima, le societa’ dovranno accordarsi su nuovi criteri, poi sanciti da una legge.
    In UK, che e’ il campionato che rende di piu’ al mondo e vale 3.5 mld contro 1 mld. dell’ italia, la ripartizione avviene in parti eguali tra tutte le squadre della premier. Tanto prende il MU, che peraltro fa 650 milioni di fatturato contro gli 70/80 scarsi della samp.
    Solo che in UK la pay tv,ossia Murdoch,vende i diritti delle partite alle varie Tv di tutto il mondo e per quello che possono pagare 3,5 mld. all’ anno.
    La stessa cosa dovrebbe essere fatta in italia, e non lamentarsi, da provincialotti, se si gioca alle 18 o alle 12,30.o alla sera.
    I fusi orari in indonesia o in oceania cambiano e le partite vanno date in diretta.
    La media salvezza quest’ anno sara’ tra i 25/27 punti per cui si possono fare tutti gli esperimenti che si vuole, basta avere il coraggio.

    • Edoardo scrive:

      Una ripartizione più equa dei diritti televisivi è ovviamente necessaria e oltremodo auspicabile, ma anche all’estero i campionati se lo giocano in 2/3 squadre al massimo e dunque ci sono veramente tantissime cose da cambiare se vogliamo che il calcio torni ad avere credibilità, io non prenderei la Premier e la Bundesliga come esempi positivi, anzi…

  67. FOREVERSAMP scrive:

    Ancora,Ancora,Ancora una volta a Gennaio ,si è sfasciato quel poco ,altre volte tanto fatto in precedenza.
    Società,mister,procuratori giocatori stanno dando il peggio possibile.
    Quanti punti si sono persi a causa della Telenovelas Gatto Silvestre :2,3,5 difficile quantificarli.?
    Quasi perfetto fino a Dicembre poi,scelta autolesionista col Chievo a parte , già ammonito corre parallelo a Reina come un princiante e al rientro… senza il suo assist… ieri si poteva chiudere 0-0 il primo tempo.
    Intanto Il rinnovo non arriva e non si è nemmeno provveduto a prendere un sostituto .
    Società ridicola: la mancanza di centrali è alla causa delle pretese del procurature ,più che il presunto interesse del Toro.
    Una società normale mette a disposizione 3 centrali preparati che si giocano 2 posti ed un 4 che non può essere Palombo:che età a parte non ha nessuna caratteristica fisico/tecnico/atletica per interpretare il ruolo.
    Sembra che Osti stufo di non vedere in campo i suoi gioielli da: Matias Rodriguez,Szwoleck ed altri abbia imposto Praet titolare ed il mister lo abbia piazzato in qualche modo ,ora dopo un inizio incoraggiante sta sparendo ed è altro problema.
    Lasciamo pure perdere la coppa italia e la Roma,un passo indietro con Empoli ,e Gianpaolo non pervenuto che ripropone le scelte sciagurate del Chievo e la squadra dopo il rigore parato si impaurisce ulteriormente e si predispone per non rischiare e comquistare” uno 0-0 comunque importante per lotta salvezza .
    Società indecisa ,squadra senza personalità e convinzione,ho sempre difeso Gianpaolo ,ma ora non è più possibile ; fuori e dentro il campo ,per esempio Pereira mai considerato prima degli infortuni ripetitivi di Sala ,poi comprato il sostituto in fretta e furia si accorge che il portoghese ormai in uscia è indispensabile .
    Beresz che da 3/4 anni gioca il girone di Champions League ,quindi in teoria buon elemento alla chiamata della Samp era in vacanza a Dhubai per la sosta del campionato Polacco ,con la Roma dopo un primo tempo diligente è normale che quando la squadra si sfascia e la condizione viene a mancare per forza vada incontro a brutte figure .
    Leggo commenti di sampdoriani esperti tipo: ci avviamo ad un girone di ritorno senza infamia e senza lode: salvezza praticamente raggiunta e pochi stimoli ecc .
    Almeno per scaramanzia ,conoscendo la nostra storia ..sarebbe meglio,anzi molto meglio evitare.
    2 punti in cinque partite ,nussuno ha fatto peggio :solo il Pescara ci ha eguagliato .
    Sconfitta quasi sicura a Bergano ,ma si può perdere con onore o senza onore vedremo.
    Zero goal nel 2017 e situazione simile alla gara di Pescara/Sampdoria nell’andata.
    Allora Gianpaolo e Quagliarella con il contributo di tutta la squadra naturalmente ci tirarono fuori ,ora abbiamo finito il bonus ripartiamo da capo .
    Per non ricadere nella lotta salvezza bisogna verficare l’organico a fine mercato prima di tutto.
    Non sono così sconsideratamente ottimista .
    Per esempio Empoli forse inferiore ,ma ora sta correndo e pressando il doppio ed ha una identità non ha nessuna bega societaria da risolvere ,pur avendo il peggiore attacco del torneo ,Martrusciello considera ex campione Gilardino non addatto perchè non si sacrifica abbastanza per la squadra ,viene ceduto e stop.
    Noi abbiamo Dodò che non è riuscito a tenere in campo 2 lanci del portier non perfetti,ma è andato sulla palla con uno scazzo assoluto e ci è voluto il tutor ed una decina di minuti per calzare lo scarpino perso ! non è stato neanche cazziato ,sostituito .
    Ho visto qualche gara del Crotone e posso assicurare che lottano su ogni pallone non giocano affatto male e gli hanno rubato almeno 2 partite Torino e Lazio .
    Hanno una gara da recuperare che potrebbero vincere e se battono il Genoa possono arrivare a -8 sui bibini e -9 su di noi situazione recuperabile.
    Alla fine se si è nella melma finale il Palermo si salva sempre :quindi tocchiamoci basso;e speriamo di arrivare in buone condizioni fisiche e mentali alla doppia sfida casalinga con Bologna e Cagliari ,brutte maglie ,squadre ostiche ma alla nostra portata ,per vincere e stare tranquilli .

  68. eraldoca scrive:

    Il 31 non me l’hai passato? Non pensavo fosse considerato pesante pur sapendo che dire la verità spesso offende! Se sei così cortese da dirmi dove ho esagerato mi so regolare la prossima volta. Ciao, grazie.

  69. Marcob scrive:

    Una domanda, aldilà dell’opportunità di schierare riserve o titolari contro una squadra che, in ogni caso, è tre categorie più in là. Ce la farà la Samp a segnare ancora qualche goals prima della fine della stagione? Perchè davanti siamo impresentabili a questi livelli, tra ex giocatori, mezzi giocatori, non ancora giocatori, abbiamo un parco attaccanti (!!!) da bassa serie B. Sarebbe il caso di investire qualche eurino proprio là. Non si pretende un Lewandoski ma almeno un Boriello qualunque!!!! Uno che faccia salire la squadra, tenga palla, tiri ogni tanto e ne prenda qualcuna di testa (rimpiango persino Rossini, ve lo ricordate?). Non ricordo un colpo di testa su corner di un nostrio attaccante da tempo immemorabile. In ogni caso, nelle ultime quattro partite (due in casa con squadre del nostro livello) una sola rete (pardon autorete!!!). Ferrero cosa ne dici?

  70. Chicco 78 scrive:

    Cmq secondo me aldilà dei pregi o dei difetti di Giampaolo io credo sia la squadra che non lo segua più…..però per quello che ci capisco, spero di sbagliarmi ovviamente!!!!!

  71. Renato scrive:

    Premesso che non sono un tecnico ma un vecchio sampdoriano (82 le mie primavere) io proverei ad inviare tutti i giocatori della Samp escluso naturalmente il portiere,un paio di volte alla settimana dal Prof. Mazzola che so essere un ottimo ortopedico, per vedere se gli riesce di raddrizzare in qualche modo i piedi ai giocatori. Gianpaolo invece cercherei di mandarlo da uno specialista per malattie neurologiche,ma non so chi sia il migliore per lui. Ferrero cercherei di farlo assumere da uno fra i circhi Barnum,Orfei,Togni,o qualche altro,ci starebbe da Dio!!!

  72. eraldoca scrive:

    20 gennaio 10,05
    Signori ci dobbiamo rendere conto della verità…
    Grazie ancora.

  73. Luca scrive:

    Perché far giocare un giocatore che la prossima settimana sembrerebbe già essere stato ceduto? Ma che senso ha???????

  74. Daniele da Rapallo scrive:

    Mister, ma perché ? Perché così almeno abbiamo fatto bella figura con l’Atalanta.

Buon campionato a tutti !

Ramirez e Ferrari sono gli ultimi due acquisti in ordine di tempo. Schick sta per essere ceduto, la Samp in

Il punto dal ritiro di Ponte di Legno

Marco Giampaolo allena e aspetta. Già, aspetta rinforzi che latitano in questo calciomercato blucerchiato. Eppure qua a Ponte di Legno

#IostoconGiampaolo

Sneijder sì, Sneijder no. E così la scelta del trequartista per rimpiazzare Fernandes è diventato un’occasione per contestare ferocemente Marco

Adios, caro Schick

Schick alla Juventus. Nulla di nuovo sotto il sole. Del resto, pur avendone intuito la grandissima classe, il caro patrik