Babbi Natale

18 dic 2016 by Paola Balsomini, 213 Commenti »

Premessa. A me Giampaolo piace, e anche molto. Però la formazione contro il Chievo proprio non l’ho capita. Prima di tutto non ho capito perché Alvarez e non Praet nel suo ruolo naturale. Perché Quagliarella e non Schick che continua ad entrare e segnare. Un gol che pesa, questa volta, soprattutto per chi vuole affondare il colpo contro il tecnico. Non avesse segnato, forse, qualche critica gli sarebbe stata risparmiata. E invece Schick anche questa volta ha colpito, implacabile come sempre. Sembra la storia di Fernandes e non venitemi a dire: “Si però quando Fernandes gioca dall’inizio non è stato altrettanto determinate come a gara in corso”. Vero. Ma voi dall’inizio preferite Fernandes o Alvarez. E allora diamogliela un’opportunità a poche a Schick.

Capito Silvestre. Qui so di andare controcorrente ma io mi schiero dalla parte del club e dell’allenatore. Se il giocatore vuole fare come De Silvestri e Castan faccia pure, ma è giusto che la società questa volta alzi la voce. Silvestre va in scadenza di contratto a giugno e vi ricordo che la Sampdoria lo ha preso a zero, compiendo uno sforzo economico per un ingaggio elevato quando gli ha prolungato il contratto di altri due anni. Ora visto oche il Torino non è il Real Madrid e che non mi sembra stia tanto meglio della Sampdoria, se il giocatore vuole andare via è solo per soldi. A gennaio arriverà una nuova proposta della Samp, visto che ad oggi Silvestre ha rifiutato tutte le offerte blucerchiate. Ma una cosa deve essere chiara: nessuno vuole venderlo anche perché nelle casse di Corte Lambruschini non arriverebbe una lira visto che a giugno sarà libero. Per me è stato giusto dare un segnale.

213 Commenti

  1. marco, ny scrive:

    Se Schick fosse titolare, diciamo da Ottobre, avrebbe già segnato 10 goal (i numeri sono quelli) e lo perderemmo a gennaio. La mia teoria è che non lo fanno giocare di più proprio per questo. Finito il mercato di riparazione gioca lui. Partirà in estate, ma allora di soldi se ne fanno di più. E in ogni caso è un giocatore fantastico; dobbiamo essere contenti di averlo con noi

  2. Massimo Pittaluga scrive:

    sulla formazione d’accordo con te. su gianpaolo anche. anche a me piace. ha sbagliato alvarez e quaglia e dico anche sala che ne fa tante dietro e non solo oggi.
    su silvestre non essendo dentro alle cose della samp come te non so.
    sul fatto però che se manca come diciamo da tempo lui siamo messi malissimo è un fatto.
    puggioni
    sala palombo skrinar reggini

    insomma dietro la società ha latitato e tanto.

    capitolo calcio e decenza. io non ho mai attaccato mihalvoic che come giocatore e mr qui ha fatto bene, però si è lasciato in entrambi i casi male con la tifoseria. ora che continui a puntare i giocatori della samp con assiduità non gli fa molto onore. capisco che sia una professione ma appunto essendo un professionista dovrebbe avere anche il bon ton di andarci un po piano verso l’ambiente che per tanti anni è stato il suo. mi sembra che l’etica a diversi livelli sia un optional ormai. servirebbe poco.
    sulla nostra difesa la società di faccia un esame di coscienza a gennaio.
    vedo alcuni giocatori un po distratti e non credo sia un impressione. qui servirbbe una società solida e credibile. speriamo che con prade si possa avere questo. a gennaio due innesti in difesa sono necessari, uno almeno vitale. su praet alvarez d’accordo con te e anceh su shcik quaglia. vedo anche in calo muriel meno brillante di qualche partita fa. speriamo di chiudere bene con l’udinese. la vittoria sarebbe necessaria per chiudere bene prima di napoli il girone d’andata e andare a napoli a giocare a viso aperto sapendo di avere di fronte un avversario superiore. chiudere a 25 punti sarebbe un ottimo risultato e in linea con un campionato tranquillo.

    • Marcoalassio scrive:

      Tra parentesi Sinisa continua ad affermare dall’alto dei suoi 2 miseri punti in più che la Samp è una piccola …quindi lasciaci perdere e lascia perdere i nostri piccoli giocatori

      • giovanni scrive:

        si, più o meno che non si può perdere contro la sampdoria… della quale è tifoso professato eh…

  3. Doria65 scrive:

    Potremmo farci le solite domande, che ci assillano dall’inizio del campionato, ovvero:
    1) cos’hanno da spartire col gioco del calcio Regini e Sala?
    2) cosa abbiamo fatto di male per continuare a vedere in campo Ricky meraviglia?
    3) che grado di parentela hanno il suddetto e Quagliarella con Giampaolo? (perché altrimenti non si spiega…)

    ma sappiamo tutti che non c’è risposta…

    Invece chiedo a chi mi accusava di non capire l’ironia:
    1) quale altra squadra al mondo non ha uno dicasi uno schema sui calci piazzati?
    2) quale altra squadra al mondo fa il 90% degli attacchi centralmente?
    3) quale altra squadra al mondo avendo in rosa 4 trequartisti il 50% delle volte schiera il più scarso?
    4) quale altra squadra al mondo tiene in panchina un ventenne che ha una media gol ogni 60 minuti giocati per schierarne uno trentaquattrenne che segna un gol ogni 20 partite?
    5) la più facile, chi ci allena?

    • Master scrive:

      Sono d’accordo. Una cosa che stento a capire è chi sta remando contro pensando di avere ragione. L’allenatore purtroppo, il maestro come qualcuno lo considera, ne azzecca davvero poche per creare il migliore assetto per questa squadra che infame non mi pare sia, ma è sull’organico che vedo scelte lacunose che ormai cominciano a costare un prezzo. Non voglio fare nomi per rispetto dei giocatori, ma un tecnico non dico un fenomeno avrebbe già dovuto capire i limiti e gli errori. Andando avanti così
      a gennaio Muriel apparterrà a qualche altra società e continueremo con i vari Quagliarella Alvarez Palombo ed altre pedine che forse potrebbero andarsene senza che qualcuno si disperi ed altri che forse meriterebbero maggiore considerazione.Basta con le convinzioni perdenti.

  4. Doria65 scrive:

    Su Silvestre ti do ragione, Paola. Ma allora usi lo stesso metro con chi manda la mammina a chiedere soldi, ed è pure enormemente più scarso ed è pure capitano… Altrimenti fai figli e figliastri e, per far dispetto alla moglie, te li tagli….

  5. Fra Zena scrive:

    Su silvestre non commento,perche’non ho tutti gli elementi. Mi sembrano comunque film gia’visti. Cosi’come la partita,che mi e’sembrata una fotocopia di tante,troppe trasferte degli ultimi anni. Non riusciamo proprio a trovare una quadra in queste gare da giocare con cattiveria,fisicita’e attenzione,qualita’con le quali oggi almeno un punto era ampiamente alla portata. Complimenti al Chievo comunque. Non tanto per la prestazione di oggi,ma perche’negli anni e’riuscito a creare un gruppo di professionisti e uomini che si allenano con serieta’,giocano con attenzione e riescono a rimanere concentrati e cattivi anche dopo due risultati utili di fila. Dalle nostre parti per un motivo o un altro non ci si riesce mai. Chapeau. Testa all’Udinese ora,dai,finiamolo bene sto 2016…

  6. Mousse Dembele' scrive:

    Scusa Paola, ma il segnale quale sarebbe? Non convocare Silvestre perché non vuole rinnovare? Lasciamo a casa il miglior difensore che abbiamo perché non è sereno? E Sala e Regini sono sereni invece? Andiamo bene..
    Per me Silvestre gioca fino all’ultimo minuto in cui è tesserato per la Sampdoria e fa il professionista e si guadagna lo stipendio.
    Poi se i babbi della società non sono stati capaci di comprare un difensore che sia uno dopo che è andato via Castan e’ un altro discorso. E meno male che oggi Palombo se l’e’ cavata, se no sai il coro dei suoi detrattori…
    Giampaolo fa il fenomeno con le dichiarazioni pre-partita ma la verità è che fuori casa non sta cavando un ragno dal buco. Si desse un po’ una regolata anche lui

    • Paola Balsomini scrive:

      Il segnale sarebbe lasciarlo fuori rosa fino a giugno

      • Joe Kidd scrive:

        Diano un segnale non cedendo i migliori a gennaio come fanno dal maledetto giorno in cui sono arrivati.

      • Edoardo scrive:

        Scusa Paola, ma Silvestre ha il diritto di firmare con chi vuole, le bandiere ormai non esistono più – semmai sono esistite! – la cosa importante è che alla domenica giochi bene e dia tutto per la nostra maglia fino al 95°, cosa che tra l’altro quest’anno ha sempre fatto meritando quasi sempre il 7 in pagella, privarsi di un giocatore così è come tagliarsi le palle da soli perché la moglie non c’ha più voglia, mi pare che questa dirigenza confermi per l’ennesima volta tutti i suoi limiti anche a livello di gestione dello spogliatoio e forse un bel bagno di umiltà dovrebbe farselo a questo punto anche Giampaolo perché le partite si vincono coi giocatori e non solo con gli schemi, speriamo di non fare un girone di ritorno come l’anno scorso…

        • Paola Balsomini scrive:

          A giugno può firmare con chi vuole, a gennaio no …

          • Edoardo scrive:

            Si faceva anche ai tempi di Mantovani, è il segreto di Pulcinella, quello che conta è che alla domenica i giocatori diano tutto per la maglia fino al 95° e questo Silvestre lo ha sempre fatto… E comunque per andare al Toro a gennaio serve anche la firma della Sampdoria visto che il suo contratto scade a giugno o mi sbaglio?… Questi “giochetti” da bambini mettono anche in cattiva luce l’immagine della nostra società… Silvestre se vuole andrà a giugno e se in campo non si impegnerà più allora verrà messo fuori rosa come Cassano… Ripeto voto per la dirigenza: 4- e sono anche generoso, almeno questa è la mia opinione scusa…

          • marco scrive:

            Ma non è vero assolutamente, Barreto docet che fece infuriare Zamperini.

            A gennaio un giocatore che va in scadenza a giugno e quindi si svincola, può già accordarsi con chi vuole.

          • Paola Balsomini scrive:

            Già, e chissà come mai Zamparini si è infuoriato e gli ha tolto la fascia. Se lei vede un comportamento eticamente corretto… viva i giocatori e i suoi agenti

          • marco scrive:

            Paola, che sia discutibile come comportamento ci può stare, che non sia consentito no. La legge Bosman è nata per quello.

            Oggi ti da domani ti toglie.

            E ripeto non è un fenomeno, è il meno peggio di una difesa disastrosa.

          • Paola Balsomini scrive:

            Non è detto che è illegale, ho detto che se le società si incavolano magari hanno ragione

          • andrea_samp scrive:

            giusto …ma sti contratti con le firme valgono qualcosa o no ?? cosa vale farli e firmarli se poi sono carta straccia ??

        • maverick scrive:

          esiste palombo…. :(

          • marco scrive:

            Palombo, grande esempio di essere SAMPDORIANO, quando retrocesse, lacrime di coccodrillo,corse dall’Inter, salvo poi rispedircelo indietro a calci nelle terga.

          • maverick scrive:

            @ marco: infatti ho messo la faccia triste…

      • francesco scrive:

        scusa Paola allora lo stesso discorso vale per torreira

      • maverick scrive:

        si sta delinenado una formazione niente male di fuori rosa… :)

  7. petrino scrive:

    come si puo’ pensare di fare risultato con palombo centrale di difesa, il bolzo alvarez sulla trequarti e il bollito quagliarella in attacco’?????
    Lo puo’ solo immaginare giampaolo, che unico in tutta genova, non ha ancora capito che prima punta dall’ inizio va messo schik, che ha fatto 6 goal, tra campionato e coppa, tanti quanti muriel, che e’ capocannoniere della squadra, pur avendo giocato 1/3 del tempo.che ha giocato il ceco.
    Ma lui si ostina con Quagliarella.
    . Quanto vale silvestre lo si e’ capito oggi.
    Hanno preso 2 gol da pollastri. Queste pseudo punizioni contro un uomo di 32 anni ,perno della difesa,fanno solo pena ed anzi sono controproducenti.
    Almeno avesse messo regini centrale. Ha messo palombo, che ormai puo’ giocare solo a calcetto .
    Difesa da incubo.
    Per nostra fortuna quest’ anno la salvezza sara’ a 23 punti e pertanto siamo gia’ salvi, nonostante le trovate spiritose del tecnico..
    Perreira era stato in palla con la lazio. Difatti lo ha subito sostituito con sala, che e’ stato una sciagura.
    Ribadisco quanto detto:
    se a quasi 50 anni non e’ andato mai oltre empoli e siena e anzi e’ andato anche in lega pro, un motivo ci sara’.
    Saranno contenti gli estimatori di Giampaolo.

    • Edoardo scrive:

      Secondo me Giampaolo è migliore rispetto a Montella se non altro come motivatore e anche sotto il profilo della preparazione atletica, ma tutti e due professano la fede cieca nel gioco all’olandese e su questo ti dò ragione anch’io sono abbastanza scettico soprattutto alla luce delle ultime prestazioni con Lazio e Chievo perché per quanto tu sia bravo nel fraseggio ogni tanto devi affondare in verticale anche sulle fasce, mettere i cross tesi e veloci dal fondo e sfruttare i colpi di testa con una torre in area di rigore (vedi il gol di Schick!) altrimenti il tuo gioco alla lunga diventa troppo prevedibile, non sempre si può andare in porta con la palla rasoterra, forse qualcuno dovrebbe dirglielo a Giampaolo e anche a Montella…

  8. Luca Pavia scrive:

    Vogliamo anche dire che Sala, Regini e Alvarez non devono più scendere in campo con la nostra maglia?

    • Faso scrive:

      Io penso non debbano proprio più scendere in campo a prescindere dalla maglia: il pallone non fa per lo loro!!! Se proprio vogliono possono provare come giardinieri a curare il prato

  9. Paolo1966 scrive:

    Squadra in calo. Mentale e fisico. La striscia positiva ha lasciato il segno. Aggiungo che avendo un gioco con poche varianti le squadre avversarie prendono le contromisure. La Lazio soffocandoci, il Chievo aggredendoci. Se poi siamo sottotono o facciamo minchiate siamo del gatto. La difesa se non è progetta dal gioco di squadra patisce e nei singoli è di livello basso, soprattutto ai lati. Lo spessore umano di Silvestre si era già visto quando, dopo essere risorto qua se ne era già andato in Turchia ed è tornato solo perché aveva dovuto trattare con uno che gli sbuffava contro il fumo del sigaro. In campo pero quest’anno è sempre stato uno dei migliori e avrei aspettato la sosta per il redde rationem. Di Alvarez e Schick hai già detto. Aggiungo che sarà anche un bravo ragazzo ma, va bene da pranzo, da bagno o persino da lettura, ma Sala da terzino difensivo proprio no. Il problema è che le alternative sono anche peggio

  10. Pier scrive:

    Alvarez farebbe retrocedere il Barcellona.Schierarlo è da completi incompetenti.
    Dopo 17 partite Giampaolo e staff se ancora non hanno capito che giocatore è Schick probabilmente hanno sbagliato mestiere.
    Pereira in formissima sostituito dal sempre rotto Sala.
    Diuric in panchina e Barreto in campo altra eresia.
    Pensavo che Giampaolo avesse capito qualcosa ma mi sbagliavo.

    • francesco scrive:

      sicuramente tutti i suoi esoneri sono dovuti al fatto che forse non è uno yes man e non per il gioco espresso dalle sue squadre quindi continuerà a far giocare elementi che nulla hanno a che vedere con il calcio ergo avanti savoia…..

  11. Martino Imperia scrive:

    Mi spiace Paola, ma questa volta la tua analisi non mi convince.

    Una squadra come la nostra non può permettersi di mettere fuori il più forte della difesa per motivi di principio.

    Con Silvestre è stato adottato il “METODO CASSANO”: o ti adegui o sei fuori, a casa, in castigo, a meditare e che ti serva da lezione.

    Checcefrega se lo spogliatoio è disorientato, se perdiamo: tanto la colpa sarà di Giampaolo che sbaglia, con tutti i campioni che ha!!!
    Che in porta abbiam il secondo e che giochiam con dei ragazzini sbarbati tanto non se ne ricorderà nessuno……

    Veramente perplesso da questo atteggiamento…..

    Lo capisce anche un bambino che queste questioni contrattuali e di soldi vanno risolte a bocce ferme, a campionato fermo.
    Mi chiedo: ma Pradè non era stato preso per metter a disposizione la sua esperienza per risolver ste beghe?

    La mia paura seria è che i giocatori fiutino l’aria pesante…..

    p.s. anche la cessione di DeSilvestri gridava vendetta ceduto per poco e scompigliando l’equilibrio difensivo creato in ritiro

    • francesq scrive:

      Ciao Martino, sono d’accordo sul fatto che nel Doria attuale è sempre l’allenatore a fare da parafulmine.

      Il problema è che nel calcio contano solo ed esclusivamente i risultati. E si pensa che una sconfitta, derivata da chissà quali fattori, derivi solo ed esclusivamente dal fatto che Praet giochi tre metri più indietro o che un ragazzino di vent’anni con dieci presenze in serie A non giochi dall’inizio…. Mah….

      Tra l’altro noto che perfino le sconfitte hanno il loro lato positivo. Permettono a tanti di sputare il veleno che han tenuto in bocca per mesi, col rischio di intossicarsi. Ovviamente non mi riferisco a te e neppure alla blogger.

      Quanto al caso SIlvestre, tuttavia, non sono d’accordo con te. La squadra viene prima di tutto. Devono esserci regole e impegno costante. Altrimenti non si va da nessuna parte. Doria comes at first. Tra l’altro parla proprio Silvestre…. Direi che appare evidentissimo come sia il primo ad aver giovato della rinnovata organizzazione di squadra…. L’anno scorso fece pena, come tutti gli altri.

      Concludo dicendo che l’equazione calcio uguale soldi sta uccidendo il romanticismo a coltellate. Una morte brutale.

      • Martino imperia scrive:

        Poi voglio far una precisazione: se ha fatto casino in allenamento rispondendo male al Mister, ben fatto tenerlo fuori.

        Ma se e’ una questione contrattual monetaria no. In campo, a lavorare.

    • francesco scrive:

      più che aria pesante questi sentono odore di euro pesanti e presumo che a gennaio ne vedremo delle belle con pinocchio……

    • Marcoalassio scrive:

      Quale sarebbe questa aria pesante….ricominciamo con le solite

      • Martino imperia scrive:

        L’aria pesante del mercato di gennaio con le sue magagne. Lo odio, ne ho proprio la fobia….

    • marco scrive:

      Silvestre è l’esempio madre dell’essere mercenario.

      Premesso questo, hai ragione, Silvestre va mandato in campo , a calci nel sedere se serve e deve essere obbligato a rispettare il contratto essendo un professionista.

      Poi se vuole andarsane, che se ne vada, non mi pare Chiellini o Bonucci, serve urgentemente rifondare la difesa

      Come terzino si svincola un certo Darijo Srna , sarà vecchio ma è stato un campione.
      Come centrale Dòria , già dal nome mi è simpatico :D

      • Paolo1966 scrive:

        Con lo stipendio che ha Srna e’ giocatore da chiudere la carriera in CIna, Dubai o USA

      • giovanni scrive:

        marco, secondo te alla samp può fare arrivare uno come Srna???; ti allego la notizia riportata da tuttomercatoweb e le squadre interessate a lui. dopodiche complimenti per la scelta ma credo sia fuori discussione che arrivi a genova

        “Barcellona, il Manchester City si intromette nella trattativa per Srna”

        Il Manchester City prova ad intromettersi fra il Barcellona e Darijo Srna. L’esterno croato partirà dallo Shakthar in inverno e nei giorni scorsi l’accordo col Barça sembrava ad un passo. Ora, con l’inserimento del City, tutto è tornato nuovamente in discussione.
        un saluto

  12. Pier scrive:

    Sbagliare con Alvarez è umano perseverare è da esonero.
    Schik 270 minuti giocati 6 reti , Quagliarella e Muriel insieme in 17 partite 8 gol in due.
    Il mister e lo staff hanno dichiarato che si fermano fino a notte a Bogliasco a studiare , li invito fortemente ad andaresene a casa il pomeriggio presto con il drone sottobraccio a riposare.

  13. Pier scrive:

    Altre perle del mister : Schick da titolare segna un gol straordinario al volo a Torino contro la Juve e viene immediatamente sostituito.
    Oggi il Giampi dichiara : Schick e Fernandes sono determinanti solo se entrano a partita in corso.Pazzia completa.

  14. Steva scrive:

    Contro una squadra tosta come il Chievo ci vuole gente tosta e determinata. Per cui la scelta praet e alvarez proprio non le ho capite. Quando andiamo in trasferta abbiamo sempre il braccino corto, ma perché? È un problema di personalità? Muriel oggi sembrava l’inconcludente dell’anno scorso. Questa è una buona squadra ma non può gestire deve sempre provarci e in trasferta non ci proviamo quasi mai

  15. Pier scrive:

    Continuo : contro Crotone e Pescara ( in 10 ) sembrava che affrontavano Real e Barca tattica prudente e pareggi striminziti contro due squadre gramme come il veleno da attaccare senza paura .
    Oggi dichiara il mister Chievo squadra di mestieranti ,vero quindi occhio, niente risbaglia approccio e nuova sconfitta.

  16. Pier scrive:

    Quagliarella è un giocatore finito e qui ci si interroga su chi deve giocare?

  17. Pier scrive:

    Alvarez non è neanche un giocatore.

  18. Fioretta scrive:

    Mettere Palombo però…..non avrebbe potuto mettere Sala a sinistra,come ha gia’ fatto, e Pereira a destra con Regini centrale ,che tra l”altro e’ il suo ruolo? .Oggi proprio Giampaolo mi ha fatto incavolare ,dice che non gioca chi non si allena , però Quagliarella,che non si è allenato in settimana ,regolarmente in campo e Schick fuori, Alvarez lasciamo perdere,oggi la partita l”ha persa Giampaolo

    • doria65 scrive:

      Occhio che poi invocano Reja per scherzo…

      La soluzione che proponi era troppo ovvia per il Professore…

      • francesq scrive:

        Oh Gesù, ma allora mi vuoi bene!

        Pensi sempre a me! Anche a distanza di giorni!

        Ti dedico un pensiero affettuoso.

  19. Pier scrive:

    Con un allenatore vero questa squadra va in Europa.Se non sai distinguere i giocatori buoni dai grammi ,che è la prima dote che deve avere un mister cambia mestiere.

  20. vittorio19 scrive:

    E ti pareva che nella vittoria del Chievo non ci fosse lo zampino anzi il piede di regini? Cosa aspettiamo a levarcelo dai piedi? Fa 1 cosa giusta e 10 danni!!!!! E che vogliamo dire di sala? Lo vogliamo dire che è ora di smetterla di intestardirsi con Alvarez? E non si poteva far rifiatare il quaglia mettendo schick fin dall’inizio…che la butta dentro ogni volta che entra…a gennaio bisogna rifare mezza difesa!!!!! E di praet e di qualcuno che scalda la panchina un po’ troppo…..ne vogliamo parlare….?

  21. Pier scrive:

    A dimenticavo ultima chicca a Torino non ci siamo neanche presentati.

  22. Pier scrive:

    A furor di popolo giovedì schiererà la formazione voluta dai tifosi e forse l’azzecca.

    • Heisenberg scrive:

      L ultima volta che venne schierata la formazione voluta dai tifosi fu 2-0 al Brescia in B….settimana dopo esonero di Atzori…il dramma vero è che Giampaolo è riuscito nella cosa più difficile, ovvero dare una identità alla squadra ma si dimostra carente nelle piú comuni doti del buon allenatore: distinguere i buoni dai grammi e mandare in campo la formazione giusta

  23. Joe Kidd scrive:

    Oggi società, allenatore e giocatori han fatto quanto potevano per far vincere gli avversari.
    Complimenti vivissimi.

    • giovanni scrive:

      e a far girare gli ammennicoli ai tifosi….(almeno a me tantissimo)

      • maurosampbolzano scrive:

        tranquillo che non sei solo, un vero suicidio calcistico dalla partenza da Genova, cose da fuori di testa..sembrava la formazione fatta col bussolotto…

  24. Pier scrive:

    Questo se continua così sta ricalcando le orme di Delio Rossi.Soriano in panchina e Gavazzi in campo.

  25. Pier scrive:

    Paola sono completamente d’accordo con quanto lei ha scritto ma a me Gimpaolo mi sta esasperando non è uno stupido e non capisco come possa perseverare in certi errori madornali.

  26. francesq scrive:

    Sono molto d’accordo con Balsomini sulla questione Silvestre. Anche perché mi sono un po’ rotto le scatole di giocatori capricciosi, che disonorano la maglia e perfino l’idea di giocare nel Doria.

    Tra l’altro -aggiungo- il buon Sinisa, cuore d’oro dalle forti nostalgie, ha vagamente espletato al di fuori del vasino con questo suo continuo ricercare i nostri giocatori.

    Scusate, ma quand’era qui da noi, quando allenava i De Silvestri e i Castan, non scalpitava dalla voglia di andare in una grande, ritenendo la rosa del Doria non adatta alla sua immaginifica grandezza?

    Sinisa è un dispensatore di antipatia gratuita. Oltre che un ingrato. Oltre che un buon allenatore, solo buono però, non fenomenale come pensa di essere. E ben faremmo a chiudergli la porta sul naso, in sede di calciomercato.

    Non sono d’accordo sulla prima parte del commento. Ormai è noto che consideri poco centrate le critiche di formazione. Non mi dilungo. Faccio solo notare alcuni aspetti in asciuttissimo elenco puntato, che poi gli amici blogger mi cazziano se uso ironia:

    - Praet rende da mezz’ala. Da mezzapunta non ha mai combinato granché. Almeno fino ad ora. Quindi mi pare normale metterlo nei 3 di centrocampo.

    - Schick spacca le partite entrando dalla panchina. Forse proprio per questo suo utilizzo da jolly. E probabilmente lo si utilizza così per centellinarne l’inserimento tra i titolari. Com’è corretto fare con giovani provenienti da campionati gabibbi o simil-subbuteo come quello ceco.

    - Perdiamo per due cappellacce insane dei nostri “punti deboli”, ossia il portiere di riserva Puggioni e il terzino Sala. Han fatto due belinate catastrofiche. Com’era già accaduto in passato, per esempio a Skriniar. L’errore individuale è lo scotto che questo Doria, talvolta, è costretto a pagare. Quanto al resto della gara, secondo me avessimo vinto giocando esattamente in questo modo non avremmo rubato nulla… Poi, per carità, son punti di vista.

    - Il Chievo è l’anticalcio. Va bene l’organizzazione difensiva, va bene il gruppo, va bene tutto…. Ma sono antitetici al coraggio, al divertimento, alla fantasia. Al calcio, insomma. Da qui l’epiteto di “anticalcio”. Speculano sull’errore altrui, dopodiché si parcheggiano in area di rigore con l’elmetto e la scimitarra e guai a chi rischia, peste lo colga a chi gioca un citto. Bravi, complimenti, avete vinto, molto pratici ed efficaci. Però che palle….

    - Non troverei grossi motivi di rammarico nella sconfitta, che mi pare in linea con le nostre caratteristiche e possibilità assolute. Resto ancora convinto che possiamo andare a giocarci la “prima metà” della classifica, a patto che impariamo a scardinare le squadre catenacciare, che continuiamo a soffrire un po’ troppo…

    - Resto convinto di noi e di quanto siamo bravi – dicevo – anche se la conferenza stampa di Giampaolo, nel pre-match, mi ha un po’ spaventato. Temo che i procuratori dei nostri gioielli già abbiano vestito il bavaglino e impugnato il forchettone, improvvisamente colti da una fame bramosa di denaro e di affari. Ho paura che le voci di mercato già serpeggino nel gruppo e distraggano i giocatori. Saranno mie paranoie. Però ODIO IL MERCATO DI GENNAIO. Non posso negarlo.

    - Credo che Alvarez e Palombo abbiano giocato proprio per quanto scrivo al punto che precede. Una sorta di monito, del tipo “me ne infischio se sono più grammi o bolliti, con me gioca chi ci crede, chi ne ha voglia, chi ha in testa solo il Doria”. Da questo punto di vista, la formazione sembra improvvisamente meno assurda….

    Un marzulliano “buona notte” a tutti voi.

    • francesq scrive:

      Dove ho scritto Castan intendevo SIlvestre…. E’ tardi, devo andare a dormire

    • giovanni scrive:

      fra d’accordo su tutto con te, ma il chievo dell’anticalcio negli ultimi tre incroci ci ha preso 9 punti…e meggiorini (meggiorini!!!!!!!!!!!!!!!!!!) quando ci incontra diventa improvvisamente un bomber….avremo mica delle colpe??? un abbraccio

      • francesq scrive:

        Ma certo che le abbiamo, ci mancherebbe!

        Non volevo creare alibi.

        Però – ed è un nostro difetto – perdiamo la partita per topiche clamorose e individuali. Ci capita, talvolta.

        Nel complesso, però, mi viene un po’ da ridere a leggere certi giornali stamattina che scrivono di “Chievo che gioca a memoria”, “dominio gialloblu” e altre castronerie del genere. Il Chievo è squadra concreta e sparagnina. Lo è con merito. Ma, as usual, il risultato condiziona terribilmente i commenti.

        • Maxsanremo scrive:

          Concordo con te soprattutto sul fatto di come i giudizi siano condizionati dai risultati, ad inizio campionato eravamo dei brocchi poi siamo diventati da EL e adesso di nuovo brocchi!!
          La squadra attualmente è questa e vale un decimo/ undicesimo posto proprio per la difesa soprattutto sulle fasce veramente imbarazzante, Giampaolo ha dato un’identità di gioco a tutti i 24 giocatori e lo si è visto con il Cagliari in Coppa Italia non tanto per il risultato ma per la stessa impostazione di gioco, purtroppo in difesa siamo veramente scarsi e ahimé senza Silvestre da paura, la cosa che faccio fatica a capire é perchè l’allenatore si ostini in alcune scelte che veramente nessuno capisce peró è lui che vive con i giocatori tutti i giorni ed avrà i suoi motivi a fare certe scelte anche se personalmente faccio veramente fatica a comprenderle.

      • Faso scrive:

        Davvero incredibile “bomber” Meggiorini: in serie A avrà una media di nemmeno 4 goal a campionato e contro di noi segna sempre… ricordo un gol tragiocomico da terra…

    • Lollo scrive:

      Condivido il tuo commento soprattutto : scardinare squadre catenacciare punto che considero critico, visto che il golletto o gollonzo bene o male lo prendiamo sempre, e ci mancano sia un bomber alla Pazzini o alla Inzaghi che sappia capitalizzare la palle ( anche poche anche sporche ) che gli arrivano e qualcuno che la metta dentro sui calci piazzati…

      • francesq scrive:

        Esattamente.

        Tra l’altro, notavo che la “belinata” difensiva arriva sempre in partite condotte da noi all’attacco. Probabilmente non è un caso. Secondo me i nostri patiscono un po’ la pressione di dover segnare, di dover vincere a tutti i costi e va a finire che vanno in pappa e prendono certi gol.

        Tra l’altro è una caratteristica che ci accomuna al Genoa. In questo le due genovesi sono molto simili.

    • Pino scrive:

      D’accordo su tutto. Eccetto sul Chievo. Sono degli onesti pedatori e lo sanno. Quindi non vanno molto per il sottile, nessun delizioso colpo di tacco o sombreri o quant’altro vogliamo. Badano al sodo e riescono da molti anni nell’impresa, sebbene nella loro formazione non ci siano nomi “Di prestigio”. Avessimo noi gente così onesta e determinata. Quest’anno, con un trainer che è riuscito finalmente a dare un gioco alla Squadra, ci mancava che non avesse lo stesso trainer una fissazione, quella di far giocare gente assolutamente avulsa, abulica, sottotono agonistico e tecnico. Comincio a pensare che la nostra Squadra è una macchina potente, o per lo meno “abbastanza competitiva”, ma cammina col freno a mano tirato. Mi/Ci eravamo illusi di aver trovato finalmente un allenatore. Tanto vale lasciarlo da parte e far schierare l’undici da qualche preparatore atletico. Almeno risparmiamo.

      • Francesq scrive:

        Non condivido il tuo pensiero, devo essere onesto.

        La penso al contrario.

        O quasi al contrario.

    • maverick scrive:

      d’accordo su quasi tutto a parte ” Anche perché mi sono un po’ rotto le scatole di giocatori capricciosi, che disonorano la maglia e perfino l’idea di giocare nel Doria”.. Noi tifosi ci lamentiamo spesso di societa e allenatore (non solo per partito preso ma anche su questioni palesi vedi Alvarez) per cui chi e’ part dell’ambiente ed e’ a fine contratto e sta facendo una buona/ottima annata ci sta si guardi intorno specialmente se e’ uno dei migliori che significa che NON sta affatto disonorando la maglia… Come te odio il mercato di gennaio e con una presidenza debole come la nostra non puo’ essere altrimenti visto che e’ quasi sempre un indebolirsi ulteriormente piuttosto che una finestra in cui sistemare quello che non va…

      • Francesq scrive:

        Ok, ma se Silvestre fosse in grado di giocare come al solito, non penso che starebbe fuori….. Per me l’ha visto distratto. Da qui la bocciatura.

        Non credo al masochismo.

        • maverick scrive:

          ah ok.. capito il ragionamento…. purtroppo i giornali sembravano puntare a una sorta di punizione perche vuol andare via… la tua versione mi piace di piu ed e’ piu logica in effetti… il solito tagliar i c…. per far dispetto alla moglie credo//spero non sia nella logica di professionisti..

  27. Alup scrive:

    Deluso da una squadra mal messa in campo con titolare Alvarez ,Sala terzino , Schick in
    panchina e ripescato Palombo . Giampaolo non ha dato un gioco alla squadra con giocatori spesso tuoi ruolo e cambi tardivi . La Società dovrebbe farsi sentire e nel caso di Sylveste intervenire con un offerta adeguata al valore del giocatore .
    Saluti

  28. FOREVERSAMP scrive:

    La bagarre dei procuratori e lo tsunami del calciomercato hanno turbato un ambiente sereno ,probabilmente gia dalla partita con la lazio.
    I toni inconsueti durante la conferenza stampa pre Chievo ,lasciavano presagire problematiche più gravi e non circosritte solo a Silvestre.
    Anche se i motivi sono diversi il regalo ed il risultato è identico a quello di due anni fà.
    In queste situazioni regna il caos ,tutto e tutti fino a fine Gennaio sono in discussione; mister e squadra danno il peggio di sè: ricordo 1-5 a Torino con Bergessio largo sulla fascia per esempio.
    Da fuori incazzatura a parte non abbiamo elementi sufficienti per capire e valutare la situazione.
    Società,mister e giocatori devono fare la loro parte.
    Silvestre è stato escluso dalla dirigenza,non è strano ,anche Barreto,Moisander ecc lo furono è solo stupido : è prossimo ai 33 anni è arrivato in declino si è ripreso e già per lo scorso rinnovo ci sono stati problemi ,una volta accontentato ha fatto una pessima stagione ora andava alla grande ,ma si sta avviando a fine carriera come il Quaglia, si fà la migliore offerta possibile ,se viene rifiutata è un professionista gioca fino a Giugno e poi và dove vuole punto.
    Palombo è stata forse l’unica mossa azzeccata .
    Sala è rientrato… che bello e nel modo migliore come aveva fatto a Bologna e Pescara ,non si può definire errore tecnico sporadico.
    Sarà stata scelta tecnica o come lo scorso anno Pereira dopo 5/6 partite in crescendo riceve offerte da mezza europa ”’?
    Qualche simpaticone dice che non è ancora ai livelli di Maldini ,strano di piccoli Maldini brulicano le primavere di tutte le squadre di derie A e B.
    Linetty ? indisposizione,disturbi di mercato o disturbi del mister ?
    Schick era meglio non farlo giocare si diceva che mancava il colpo di testa ed i 90 minuti ,ora gli mancano solo i 90 minuti : non vorrei esaltalmi ,ma sembra un centravanti vero da area di rigore come pochi ne abbiamo visti con la nostra maglia negli ultimi 30 anni capace pure di giocare in velocità in appoggio grande fisico,grande tecnica vede la porta meglio di Quagliarella,Muriel,Pellissier e Meggiorini messi assieme.
    Ora tutti lo hanno visto ed il mercato in pieno svolgimento.
    Del mercato se ne occupi la socirtà senza fare cazzate.
    Di usare Schick come centravanti vero ,quindi fare in modo che gli arrivino palloni giocabili in area se ne deve occupare Gianpaolo.

  29. Matteo scrive:

    Ciao Paola, concordo in parte sul tuo commento. Avendo una difesa composta da giocatori scarsini, lasciare silvestre a casa equivale a fare come il marito che se lo taglia per fare un dispetto alla moglie. Il buon silvestre, oltre ad essere un buon difensore, é colui che coordinate e da sicurezza al reparto. A dimostrazione di ciò ci sono le comiche odierne. Se vuole più soldi, visto che giocando con lui, gente come skriniar, pereirabe anche regini, si stanno rivalutando, forse nn sarebbe il caso di accontentarlo?

    • Joe Kidd scrive:

      Ecco se come si vocifera si parla di un prolungamento a Quagliarella a 1 milione è normale che anche altri pretendano…

      • Matteo scrive:

        Certo che è normale. Se e quando avranno fatto quello che ha fatto Quaglia in carriera lo potranno pretendere con ragione. Quaglia è un esempiio fuori e dentro il campo (nonchè un membro del club ristretto dei centenari in serie A) e in una squadra composta da giovani è una figira essenziale. Il mio discorso su Silvestre per giocatorini come skriniar sala etc vale anche per lui, pertanto giustifico l’aumento. Che un torreira, o meglio il suo procuratore, dopo una manciata di buone partite in serie A pretenda di triplicare l’ingaggio, ecco, questo non mi torna. Il ragazzo ha ancora 3 anni a 150 mila euro, e per me te ne stai a 150 ancora quest’anno e a Giugno se ne riparla, non a gennaio dopo 19 partite di campionato.

  30. Stefano_1970 scrive:

    Circa Silvestre non calcherei la mano.
    É il gioco delle parti. Fatto nei tempi sbagliati per il bene della squadra.

    Ringrazio per la grande prestazione la bandiera Palombo ed auspico che dietro a”academy” “univesity” etc ci sia un progetto serio che permetta di schierare un primavera la prossima volta.
    D’altronde mi viene da pensare che non mettere dodo o pavlovic sulla sinistra e regini al centro fosse il male minore.

  31. Stefano_1970 scrive:

    Circa Schick… a prescindere che non lo si abbia mai vostro giocare per 90 minuti ergo non si conosceglie l’effettiva tenuta atletica. … direi che al posto pi Muriel o Quagliarella (ENTRAMBI molto sotto tono) ci possa stare.

    Alvarez? Boh….ci sarà un accordo sotto banco con l’Inter. Ragioni logiche non ne vedo visto che alternative ci sono.

  32. angelo scrive:

    …..E bravo Giampaolo che è quasi riuscito a guastarci la Vigllia di Natale!!!
    Ma cosa mai gli frulla per la testa?
    E’ pur vero che Sala,Regini e Puggioni hanno fatto l’impossibile e l’impensabile….
    la prestazione della difesa non merita commenti : solo fischi e censura.
    Però il Mister , con le Sue scelte a centrocampo e in attacco mi sconcerta e mi sorprende
    . Ci ripropone il solito inutile Alvarez……; Praet troppo basso in un ruolo (dov’è Linetty ?) dove non può rendere…..Davanti Schick , unico attaccante in palla, veloce e famelico, in panca per quasi un’ora!!!!
    Insistere sugli errori , non è certo segno di carattere: la CAPARBIETA’ alla lunga sconfina in STUPIDITA’..Le partite vanno giocate in 11 contro 11 , senza fare sconti…
    Quagliarella, visibilmente sottotono e con postumi muscolari evidenti, deve giocare per forza? Questo Sala dà più garanzie di un Pereira in crescita?
    Ora attendiamo un deciso intervento societario per l’acquisto (sempre troppo tardivo!) di almeno 2 difensori da Serie A.
    E mi farebbe un estremo piacere un intervento (mediatico) altrettanto energico nei confronti del Torino e del suo allenatore, che ha il coraggio e la faccia tosta di professarsi TIFOSO BLUCERCHIATO..(Castan, DeSilvestri,Silvestre…)
    In ultimo e a malicuore , vista la inguaribile propensione per la ricerca di plusvalenze, valuterei ora una perentoria cessione di Muriel, che mi pare stia tornando rapidamente quello di sempre…..

  33. Lollo scrive:

    Sulla partita: solito Doria da trasferta, solito Alvarez, solito Regini, solita topica difensiva ( questa volta di Puggioni ) che ci costa la partita, solita fatica improba ad andare a rete, molto deluso da Praet ( mi aspettavo di più da questo ragazzo .. ).
    Su Silvestre: se vuole andare che vada, se vuole, guadagnare di più è legittimo: è un professionista, ma appunto perchè professionista fino a quando indossa la maglia della Sampdoria è un giocatore ( se vogliamo ” dipendente ” ) della Sampdoria: lui deve dare il massimo e la società e l’allenatore lo devono considerare tale….Però, per inciso, questi calciatori sono incredibili: fanno tre partite buone ( magari dopo annate vergognose o un campionato Primavera ) e giocano subito al rialzo…

  34. claudio66 scrive:

    D’accordo al 100% su Silvestre. Ieri in tanti hanno fatto abbastanza male. I goal sono da oggi le comiche, ma si sa che terzini non ne abbiamo e speriamo che a gennaio ce ne comprino un paio che possano, almeno, essere considerati giocatori da serie A. Su Alvarez ci siamo già tutti espressi (piace solo al Mister), anche Praet un po’ sotto tono, mi pare … Schick segna sempre, penso che lo vedremo giocare sempre di più.

    A parte tutto quanto sopra, secondo me ieri anche il Mister ha un po’ contribuito, formazione a parte. Continuiamo a giocare sempre e solo al centro del campo: ieri il Chievo ci ha ribattuto un centinaio di tentativi di tiro e passaggi verso l’area … è mai possibile che né il tecnico né i giocatori in campo riescano a leggere le situazioni e almeno tentare di cambiare atteggiamento durante le partite? …. francamente, non lo capisco.

    Chiosa finale: ero veramente imbestialito ieri pomeriggio, ma dopo quello che ho visto al Ferraris alle 20.45, mi è tornato il sorriso … una cosa meravigliosa … ora battiamo l’Udinese e ripartiamo. DAI DORIA!!!!!!!!!!

    • angelo scrive:

      mi allieta la tua ” Chiosa Finale “…..
      dimentichiamo spesso che -dopo un inizio terribile – siamo tuttavia ad un punto
      da quella squadra di fenomeni che, a detta di tutti gli opinionisti e tifosi rossoblù, sino ad ieri era pronta per Coppa UEFA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  35. Marco Risso scrive:

    Buongiortno a Tutti!Cara Paola cncordo..il mister chi ha messo pesantemente lo zampino in questa sconfitta..ha fatto fuori Linetty ,Pereira e Fernandes per rispolverare Palombo Alvarez ed un Praet furi posizione..inoltre si ostina a non condere una chance dall’inizio a Schick che da 4 giornate consecutive timbra il cartellino,il tutto per dare spazio ad un Quagliarella boccheggiante,in carenza di ossigeno e,secondo me,ormai bollito.
    Ogni volta che si puo’ fare un salto di qualita’ questa squadra fallisce.Un psosesso palla sterile,impotente che non produce quasi mai conclusioni ..un tic e tac irritante che produce zero occasioni.Qualcuno ha notato che Schick ha fatto 4 gol giocando solo pochi spezzoni?Muriel ne ha fatto 6 giocando sempre…L’attacco e’ da rivedere per non parlare di una imbarazzante e pacciugona difesa che becca 2 gol a domenica.Inutile vincere con l’Inter se poi lasci punti a Crotone,Palermo,Pescara,chievo e Cagliari..sono deluso dal mister e’ troopo “talebano integralista” non cambiare opinione di fronte ai fatti non e’ sinonimo di intelligenza tattica..anzi e’ sinonimo di altro…

  36. Chicco 78 scrive:

    Si Paola giustissimo il commento soprattutto su silvestre e inoltre bisognerebbe avvertire il mr che,almeno secondo me,l’argentino non è l’unico ad essere distratto dalle voci di mercato,vedi muriel e terriera che,sempre secondo me,stanno subendo un involuzione spaventosa….e poi niente Paola ironicamente parlando,anche se mi attirero l’ ira funesta degli innamorati di Giampaolo, vorrei fare al mr i complimenti per la formazione iniziale mandandolo decisamente a fare in c….o e avvertendo per per l udinese con cui se giochiamo cosi e con questi interpreti ne prendiamo 8….e poi volevo dire al buon france, che vuole provocare ma poi quando gli si risponde alle provocazioni che lui stesso lancia risponde risentito,che non si scomodi che essendo più vicino di abitazione….. reja vado a prenderlo io…

    • francesq scrive:

      Il Doria ha perso. Ma tu hai vinto!

      Non sei contento?

      • Chicco 78 scrive:

        Si va beh france’ complimenti per lo stile….non sai niente di me e della mia storia con la squadra che tifiamo entrambi…eppure ti permetti di dire cose del genere….mi ero completamente sbagliato su di te….cresci un po’ e poi forse ne riparleremo….ciao bello!!!!!

        • Francesq scrive:

          Guarda che sei tu che la settimana scorsa hai “attaccato” un post totalmente innocuo è ironico, rivolgendoti direttamente a me.

          Oggi fai uguale.

          Boh!!

          E poi, perdonami. Posso anche sbagliare, ma sei tra quelli che cambiano radicalmente idea a seconda del risultato…. non puoi negarlo. Da quello che scrivi – perdonami – l’impressione è che non aspettassi altro che una sconfitta (o un paio di sconfitte) per tornare alla critica feroce. Se non è così posso anche crederti, ma quel che si legge di te dice altro.

          Per tornare a parlare di calcio, qualcuno mi spiega cosa c’entra Giampaolo con Puggioni che esce kamikaze addosso a Regini e con Sala che sbaglia un appoggio elementare? E poi avrà il diritto, quest’uomo, di fare un minimo di turnover quando ha due partite in quattro giorni? Io chiedo, senza polemica.

          • Chicco 78 scrive:

            Guarda france ti sbagli ,te lo garantisco ,io ammetto che quando parlo di pancia a volte esagero ma il tuo commento a mio parere era provocatorio e per niente innocuo e ripeto a mio parere e quindi io ho risposto alla provocazione perché Giampaolo non è in assoluto un bravo allenatore perché lo dici tu ma lo sarebbe,sempre secondo me,se ogni tanto fosse più coraggioso perché è vero che lui non centra con le cappelle che abbiamo fatto col Chievo ma vero è che ha le sue colpe quando sceglie di regalare sempre un tempo agli avversari quindi io non sono lì ad aspettare che la mia squadra del cuore perda ma son lì ad aspettare che almeno abbia una certa continuità una volta tanto cosa che Giampaolo per adesso non garantisce,sempre secondo me,quindi per questo non ti puoi permettere di dire una cosa del genere nei miei confronti perché la passione che ho sempre messo per seguire la Samp tu non la conosci….

  37. Edoardo scrive:

    Qualcuno diceva che in campo si vive o si muore? Eh sì, la Sampdoria a Verona col Chievo è proprio morta e questa volta la responsabilità deve prendersela Giampaolo che ha schierato fin dall’inizio una formazione senza senso con giocatori fuori forma e fuori ruolo e con le assurde esclusioni di Silvestre e Schick che sono i nostri due uomini migliori! Io ho sempre difeso Giampaolo, ma il suo integralismo inizia ad evidenziare alcune crepe: manca il gioco sulle fasce, il fraseggio a centrocampo seppur bello ed elegante incomincia ad essere troppo prevedibile, troppa imprecisione anche negli assist e poi c’è il problema della coppia d’attacco Muriel-Quagliarella che secondo me è mal assortita perché contro le difese schierate servono più centimetri e più muscoli in area di rigore e il gol di testa di Schick ne è la conferma, io penso che possiamo ancora ambire alla parte sinistra della classifica perché i valori ci sono, ma il tecnico deve creare alternitive di gioco anche sulle fasce e deve collocare gli uomini migliori nei loro ruoli naturali, la mancanza di flessibilità è stato uno dei problemi principali con la gestione Montella e spero che quest’anno nel girone di ritorno non ci impantaneremo di nuovo per lo stesso identico motivo…

    • Francesq scrive:

      Edoardo, perdonami….

      Ma se puggioni esce a cavolo e va travolgere un compagno e sala sbaglia un pestaggio elementare…. La colpa è di Giampaolo???

      Secondo quale logica?

      • marco scrive:

        Secondo la seguente logica

        Sala non è un terzino, lo ha ampiamente dimostrato e invece continua a farlo giocare, ha fatto piu danni che la grandine quest’anno

        Poteva mettere Regini centrale e a sx un altro tra Pavlovic e Dodo

        Poteva mettere Kraijnc o un primavera centrale difensivo e non Sampei

        Praet non è un incontrista

        Schick provato piu volte come trequartista che invece è una prima punta che vede benissimo la porta?

        Usare le fasce è proibito da quale regolamento?

        Ne ha di colpe Giampaolo e non poche.

        • Francesq scrive:

          Non mi convincono le tue argomentazioni:

          - sala non sarà un terzino, hai ragione. Ma questo gli hanno dato in rosa. Oltre a Pereira che è pure peggio;

          - Krajnic… mi dicessi altri, d’accordo. Ma è un ragazzetto tutto da verificare. E secondo me la scelta di Palombo è stata un monito.

          - praet in 3/4 quest’anno ha fatto sempre maluccio, meglio si è comportato nei 3 in mezzo. E poi, scusa, Lo zielinsky che usava a Empoli cos’è? Un incontrista? Detto ciò, col Chievo secondo me era partita da Linetty;

          - Schick in 3/4 è un esperimento interessante. Con la tua logica, neppure Pirlo avrebbe dovuto giocare regista, visto che nasceva fantasista. O Mihajlovic non avrebbe dovuto “passare” libero. E poi, scusa… Schick sta crescendo a vista d’occhio… sarà un po’ merito di chi lo allena o no?

          - no, ma la nostra rosa non ha ali (e neppure terzini). Quindi il 4-3-1-2 è il sistema giusto. Che ti devo dire? Rimettiamo MURIEL all’ ala come faceva quel gran genio di Sinisa?

          In generale, poi, non mi spieghi perché col Chievo abbiamo perso per colpa di Giampaolo e non di Puggioni e Sala!!

          • marco scrive:

            Schick è in esperimento interessante come trequartista?????

            Che non ha il fisico,il passo il piede per farlo????

            Cosa diavolo c’entra Pirlo con Schick?????

            Mi basta questa risposta per non procedere oltre.

            PS: anzi una cosa la aggiungo, De Silvestri è stato sacrificato da chi??

            Ahhh giusto, tutti traditori sono , solo Ferrero coi suoi sgherri son SAMPDORIANI.

        • Chicco 78 scrive:

          Esatto marco son daccordissimo è quello che intendevo ma con certe persone è impossibile esprimere le proprie idee senza essere tacciati di bibinismo. ….bohh…

          • marco scrive:

            Chicco, purtroppo è come dici tu, se si esprime un opinione si viene tacciati di bibini, ma da li si evince chi sa argomentare e chi no.

  38. luigi scrive:

    Non esiste lasciare a casa Silvestre sei pagato quindi produci per quanto riguarda Regini e Sala mi sono già espresso improponibili in serie A Palombo e Puggioni da pensione ma alla Samp bastano 2 partite sopra le righe per farli diventare fenomeni. Giampaolo non lo commento perché continua su Alvarez e quaglia quando ha dei degni sostituti? Povera Samp limbo limbo maledetto limbo!!!

    • Paola Balsomini scrive:

      Palombo veramente è stato il migliore della difesa… poi a me Regini non è mai piaciuto, ma quella con iL Chievo è la prima vera partita che sbaglia

      • Joe Kidd scrive:

        A parte lo “svenimento” su contatto inesistente che poteva costare un altro gol.

        • francesq scrive:

          Però mi fa perfino qualche assist… Fantacalcisticamente parlando intendo. Il che mi stupisce :)

      • Stefano_1970 scrive:

        Tra migliore e meno peggio c’é la discriminante si dove gli avversari avevano maggior interesse/facilità a sfondare, ma sono contento dell’empatia che genera questa persona.

    • Stella scrive:

      da agosto sappiamo che Silvestre era l’unico difensore su cui fare affidamento ……
      andava convocato, è distratto? Giampaolo lo prende e lo appende al gancio degli spogliatoi e lo sbatacchia per bene e la società gli impone di rispettare il contratto e di comportarsi da professionista, non esiste presentarsi con una difesa da dilettanti allo sbaraglio

      • Stefano_1970 scrive:

        Non convocato non significa che il giocatore ha rifiutato una convocazione.

        Penso che se la società pensa di muoversi in uscita su questo giocatore dietro le quinte si staranno muovendo per individuare un centrale veloce che completi il reparto con Skriniar (quello brocco che però nelle 10 ultime partite se l ‘ é giocata alla pari con Silvestre).

        Silvestre ha difficoltà a gestire il fisico. Rinnovargli il contratto per il prossimo anno e comunque cercare un giocatore per il futuro non lo vedo al 100 x 100 senato se si ha la possibilità di muoversi diversamente

  39. Daniele da Rapallo scrive:

    Tutto vero quello che dici.
    Questa squadra ci ha abituato ad un fastidioso limbo di prestazioni altalenanti con una classifica per ora scialba. Si alternano buone partite a disastri e soprattutto si evince una enorme mancanza di maturità perche fuori casa fai veramente male con tutte.
    Sarà anche una squadra giovane ma ritornano sempre alla ribalta gli errori costruttivi di mercato in vase difensiva; la vicenda Silvestre non fa altro che aggravarli visto che è il difensore più buono. Se non mettono pesantemente mano a quel reparto a Gennaio si rischia di permanere in queste posizioni ne carne de pesce, magari sotto ai cugini (i quali ci mettono del loro come noi,in verità).
    Muriel non segna più ?
    Non lo so. Sicuramente le prime impressioni si rivelano, alla lunga, purtroppo sempre le più giuste.

  40. The Nightmare scrive:

    … appunto: “babbi”!

  41. MARCO OCCHIPINTI scrive:

    Purtroppo la difesa fa cagare, specialmente Regini, e’ un giocatore da B.
    Non capisco perche’ deve far giocare Alvarez al posto di Fernandes, e Quaglia al posto di Scick.

  42. robmerl scrive:

    giampaolo è uno che va dritto per la sua strada e purtroppo si è misteriosamente innamorato di alvarez. Per me Praet può fare – molto bene – il trequartista o la mezza punta, non la mezzala perché non marca e deve giocare troppo indietro. A parte le topiche della difesa, questi equivoci tattici ci stanno costando davvero troppo

  43. Evo scrive:

    Il segnale con Silvestre lo puoi dare, secondo me, quando in panchina hai una riserva (e sottolineo riserva e non sostituto al pari del titolare), non quando sei costretto a far giocare un centrocampista sul viale del tramonto (peraltro uno dei meno peggio) esponendolo a far figuracce in una difesa già traballante anche con Silvestre, e in panchina hai Krajnc difendore che non viene schierato nemmeno contro la primavera del Cagliari!

    • Paola Balsomini scrive:

      Io credo che se Krajnc non viene schierato nemmeno con i Primavera un motivo c’è

      • giovanni scrive:

        i due centrali della primavera, djaby e pastor valgono, secondo me, più di krjnc; peraltro vogliamo scommettere che tra qualche mese il procuratore di balde (ancora in gol ieri a trapani nello 0-1) arriverà a battere cassa???? visto che il discorso vale per regini ed altri qui sopra…

      • Lollo scrive:

        Probabile ma allora cosa l’hanno preso a fare…ma li valutano i giocatori prima di prenderli ?

        • Sammy scrive:

          Lollo ci sono le regole dei giovani cresciuti nel vivaio. .se non sbaglio Kranjc ha fatto parecchi anni nelle giovanili del Genoa e probabilmente vale come giovane formato in Italia…poi non è obbligatorio che giochi ma cosi aggiri il regolamento

          • Lollo scrive:

            Certo Sammy…ma per non fargli fare nemmeno uno spezzone di partita oltrechè giovane deve essere ben grammo….

        • marco scrive:

          Ricordati/ricordatevi che con Osti lo abbiamo di contratto il botto di fine mercato

          fu cosi per Barillà per Rodriguez e cosi per Krajinc.

      • Giorgio68 scrive:

        Ma se un motivo, come dici tu, c’è, prima di comprarlo lo avevano visionato o l’hanno preso con i punti della COOP ?

      • Evo scrive:

        Si ma la domanda allora è: cosa lo abbiamo comprato a fare?parlano di progetto giovani partendo dalle giovanili e in primavera non c’è un difensore che possa far da riserva?

        • Paola Balsomini scrive:

          Nel calcio gli acquisti si possono sbagliare, non è che è sempre domenica come per Torreira, Schick ECC poi francamente tra un difensore della Primavera mai allenato dal meticoloso Giampaolo e Palombo io, per una maglia da titolare, scelgo Angelo, che peraltro a Verona ha fatto pure bene

          • marco scrive:

            Cooossssaaaaaaaaaaaaaaaaaa? Palombo cosa ha fatto ????? Pure bene?????? Lui guidava la linea difensiva, lui ha fatto presentare più voltePellissier e Meggiorini( a proposito quando va in pensione questo?) a tu per tu con Puggioni, lui sviene su un contatto inesistente con Pelissier facendoci rischiare il tracollo.
            Ma per piacere, Palombo è un danno per la SAMPDORIA pari quanto Cassano anzi di più.

            PS lo sponsor porta bene, 2 partite 2 sconfitte.

    • Stella scrive:

      Krajnc faceva la riserva in B….

      • Faso scrive:

        ed è uno scarto della primavera bibina… è detto tutto per quello che doveva essere il “gran difensore” che avrebbe preso entro la fine del mercato estivo dopo aver svenduto De Silvestri e lasciato andare Castan!!!

  44. Faso scrive:

    … ma ieri al Bentegodi abbiamo inscenato “La banda dei Babbi Natale” o cosa?
    Beh due pandori ce li siamo portati a casa, sempre meglio dei quattro cannoli siciliani…

  45. Gipo Samp scrive:

    Dichiarazioni Giampaolo con titolo in grande evidenza sul Secolo XIX:
    Giampaolo a sorpresa: «La squadra mi è piaciuta».

    Chi vuol prendere per i fondelli il Mister? I social ieri erano pieni zeppi di critiche su Giampaolo per le scelte dei giocatori messi in campo e il NON gioco della squadra.

    Datemi pure del genoano e invitatemi a vedere il Genoa, ma la cosa che rimpiango maggiormente oggi è di non aver perso il derby che avrebbe decretato l’ennesimo esonero “del Mister integralista maestro di calcio ”

    Il maestro per molti tifosi, e per Viviano perfino scienziato di calcio, ha cambiato tra esoneri e dimissioni otto società in nove anni. I curriculum non mentono mai !!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Massimo Pittaluga scrive:

      gipo non voglio difendere gianpaolo che commette come tutti errori, però la samp ha 22 punti è a metà classifica e ci ha fatto vedere anche buone partite. il gioco di gianpaolo ha dei difetti come tutti i tipi di gioco. noi si patisce sugli esterni ma mi permetto anche di dire che se in difesa schieri
      sala palombo skrinar regini
      come fai a pensare di non patire dietro.
      ricordo che la samp giocava l’ultimo anno di garrone jr con
      de silvestri mustafi gastaldello regini
      il primo di ferrero ma con squadra di garrone
      de silvestri silvestre (romagnoli) gasta regini

      lo scorso anno ha cominciato ad indebolirsi e quest’anno il colpo di grazia.

      sul caso silvestre decide la società che avrà le sue ragioni a tenerlo fuori ma resta il fatto che un professionista che va in scadenza e sui gioca l’ultimo contratto della carriera buono starà facendo un po di asta col procuratore. che vada o rimanga che giochi o non giochi sono decisioni della società e sue ma è avere un reparto così sguarnito negli uomini e così poca qualità che è un errore enorme. bastava un infortunio e giocavi lo stesso con palombo centrale sala a destra e regini a sinsitra etc. direi che con tutti i difetti del mr sia il mercato di gennaio che l carenza difensiva non sono attribuibili a lui. purtroppo se non si ha una società forte alle spalle il mercato di gennaio diventa un bel problema. speriamo prade sappia gestire e metta mano come sa fare alle cose societarie e che prendano due difensori come si deve perchè la difesa è scoperta ed eè andata bene sino ad ora che nessun centrale si era mai infortunato.

      • francesq scrive:

        Ti quoto.

        Ti consiglio anche di non spaventarti. Quando ne abbiamo vinta qualcuna di fila, dicevano tutti che il mister fosse un genio.

        Ora, dopo due sconfitte, non ce n’è uno che non gli urli botte di cretino.

        La stragrande maggioranza delle persone, di una partita di calcio vede solo una cosa: il risultato.

        Fa parte del gioco.

        P.S. Giampaolo non è un genio e non è un cretino. Fa le sue belinate e le sue cose buone che – secondo me palesemente – sono perlomeno il doppio delle prime, almeno fino ad ora.

      • Gipo Samp scrive:

        Caro Massimo sono troppo deluso e arrabbiato per scendere ad analizzare i dettagli tecnici come fai te con competenza. Forse è anche colpa dell’età se la mia pazienza non è più quella di quando ho giocato nei ragazzi della Sampdoria dal 1946 al 49’ come titolare di ruolo per tre anni e ci allenavamo a Cornigliano sotto la guida di Gipo Poggi. Partito per la leva appesi le scarpe al classico chiodo e finita la naia MM andai all’estero. Al ritorno varcai i Giovi direzione Milano, poi estero, Italia, estero ancora, ma rimasi sempre legato agli affetti familiari, ai miei scogli e alla Sampdoria. Poi arrivò Paolo Mantovani a regalarci il più grande sogno della vita di un sampdoriano. Erano i tempi della Sampdoro e avevo Sede di lavoro a Madrid, dove la gente vive di calcio e movida e del dualismo tra il RM (merengue o blancos) che io identifico per la tipologia dei tifosi con la Sampdoria e i Colchoneros (materassai) dell’Atlético Madrid che li paragono ai genoani. Quando parlavo di calcio con la gente, la città di Genova era immediatamente identificata se la abbinavo al nome della Sampdoria. Tutti conoscevano i gemelli del gol. Beh, ti dirò, adesso quando vedo giocare la squadra del maestro di calcio, che Stefano Rissetto, per me uno dei più preparati e capaci giornalisti genovesi che ha anche il coraggio di dire ciò che pensa, l’altra sera su Primocanale ha definito Giampaolo, accompagnando il giudizio con una mimica di sufficienza, un allenatore “integralista” che a 50 anni non ha raggiunto nessun livello professionale importante e pratica un gioco sterile che non può essere vincente non tirando mai in porta, più altre considerazioni. Concordo con te che la difesa è da banda del buco, ma la squadra di Giampaolo ha un gioco essenzialmente basato sullo sterile possesso palla praticato col tiki taka entro i confini del cerchio di centrocampo e continua a mantenere il possesso indietreggiando verso la nostra porta, cosa che gli avversari te lo lasciano fare non portando nessun pericolo alla loro rete. Anziché verticalizzare verso la porta avversaria. Dal tuo modo di esprimerti e leggendoti sempre con piacere, mi pare di ricordare, se non sbaglio, che sei un imprenditore e quindi un manager, per cui termino con una considerazione la quale è sempre stata il faro che ho seguito nella costruzione della mia carriera lavorativa. Faro che ha trovato peraltro conferma nelle migliaia di curriculum per differenti livelli di responsabilità che ho dovuto esaminare nelle posizioni da me occupate: I CURRICULUM NON MENTONO MAI.
        E di Giampaolo si legge: 50 anni, cambio di otto Società in nove anni tra esoneri e dimissioni volontarie/mascherate (?), arrivato a una Sampdoria in gestione “sperimentale” che si regge non sui capitali degli azionisti ma essenzialmente sui soli contributi TV e che spera di sopravvivere e magari fare dei profitti con le plusvalenze del vivaio e con le compra-vendite, investe su centrocampisti e attaccanti perché offrono maggiori probabilità di guadagni esponenziali, come vincere un jackpot milionario al SuperEnalotto con l’esborso di un solo euro, e trascurano i difensori che producono scarse plusvalenze. Cordialmente e sempre forza Doria, Gipo.

        • Massimo Pittaluga scrive:

          caro Gipo, ho letto il tuo messaggio con piacere e sebbene in un epoca diversa abbiamo delle similitudini nella ns passione. anche io ho giocato qualche anno con quella meravigliosa maglietta addosso a partire dai nagc. non sono mai arrivato come te vicino alle soglie della prima squadra non ero abbastanza bravo ovviamente, ma la passione da quel 1979 1980 mi è rimasta e quella prima maglietta ora è nel cassetto di mio figlio di 10 anni.
          figurati sono cresciuto con mantovani e chi meglio dei bambini e ragazzi di quel ciclo favoloso hanno goduto della samp. però dopo tanti anni faccio sforzo di realismo e con questo presidente, che è la cosa più lontana dal concetto di presidente che possa avere, vedere la samp già in zona sicurezza di classifica mi basta. so però che se riuscirà a tenerci in questo limbo l’operazione compro e vendo guadagnando basta che mantengo la categoria sarà il ns destino, perchè se riesce in questo la samp non avrà nessun progetto sportivo minimamente ambizioso e questo signore rimarrà li a guadagnare. credo che o si presenta qualche paperone e gli da tanti milioni o sino a che riesce a fare delle plusvalenze con questa serie A con i pescara e i crotone che ti garantiscono quasi matematicamente la permanenza sarà dura….

    • fabrizio perfumo scrive:

      Quoto. A volte, anzi, i curricula mentono. Nel caso di Giampaolo no.

      • Gipo Samp scrive:

        Ciao avvocato Fabrizio esule sampdoriano come me.
        Confermo il mio MAI, se li sai leggere e interpretare. A meno che il curriculum non sia taroccato……..Tuttavia se la ricerca riguarda una posizione di alto livello di responsabilità aziendale hai numerosi filtri per verificarne la veridicità. Ti concedo un QUASI……. Cordialmente Gipo

  46. Luca scrive:

    Paola buongiorno ha preceduto perfettamente il mio pensiero , premetto mi sta bene la Samp quest’anno perché si salverà ( tocchiamoci ma ….) e giudico Giampaolo un bravo allenatore capisco allo stesso tempo perché non si e’ mai affermato a certi livelli ! Gli errori e le incomprensibili decisioni che ogni tanto prende hanno un non so che di follia , di pazzia ( mi spieghi lei) ieri aveva Quaglirella stanco , scarico e che per tutta la settimana non si e’ allenato e Schick che …..( non dico altro ) e chi gioca????? Alvarez basta, basta , basta, basta per favore basta ( non potete essere voi a fare da ns portavoci !!!!!) che e’ un giocatore impalpabile , lentissimo e un giocatore Fernandes che se gioca male cmq crea se gioca bene e’ decisivo , e chi gioca? Sono poi d’accordo con lei per la situazione Silestre anzi faccio un appello ai tifosi perché questa persona non si presenti più un squadra !!!!! E’ stato ripescato dalle ragnatele quando era all’Inter con un grosso sforzo economico , e’ resuscitato grazie a noi e adesso non ha motivazioni ( io stamane sono uscito alle 6,30 da casa venire a lavorare in Piemonte dove c’è un freddo cane e nevica copiosamente per la super somma di euro 1500 mesili !!! E mi ritengo fortunato rispetto ad altri) guadagnando milioni all’anno e facendo un lavoro splendido ? Vorrebbe raggiungere il grande Sinisa al grande Torino ( 3 punti sopra di noi !!!!!!!!)? Bene fuori da Bigliasco e arrivederci e grazie! Adesso basta la Società si deve far sentire , NOI tifosi dobbiamo farci rispettare e sentire , domani questo signore vorrei venisse preso per il codino e rispediti a casa dalla gente ( se non lo facesse la Società) e che giochi Palombo con tutti i rischi del caso ( ma a Gnnaio due difensori bravi perché così siamo penosi dietro) con l’Udinese ( sarà durissima) ma dobbiamo vincere ! Senza se senza ma senza ectoplasmi in campo , vero mister Giampaolo!

    • Lollo scrive:

      Sono d’accordo solo in parte: vuoi andare a Torino per motivi ( legittimissimi la gratitudine non è di questo mondo men che meno del mondo del calcio.. ) tuoi ? Ci vai ! ma fino all’ultimo minuto della tua permanenza ( Gennaio o Giugno è da vedersi ) giochi e ti alleni da professionista quale sei e per lo stipendio ( lauto ! ) che percepisci…ma stiamo scherzando ..sei distratto ? vai in campo a beccarti i fischi e poi vieni in società a prenderti la multa….

  47. Joe Kidd scrive:

    Tra le altre cose noto un calo di intensità e anche di concentrazione.
    Purtroppo il mercato invernale con questo tipo di gestione è sempre destabilizzante.
    Speriamo di vedere con l’Udinese la Samp che ha battuto il Toro.

  48. ermanno scrive:

    Se Gianpaolo e’ “maestro” di calcio io sono Belen

  49. Lapo scrive:

    Fino a qualche giorno fa pensavo: “La Società fa acqua e pensa solo al proprio tornaconto, ma almeno la squadra c’è e l’allenatore ha delle buone idee…”. Adesso mi trovo tra mille crucci e senza neanche quella flebile speranza… Perchè le scelte del Giampa non si comprendono, neanche a leggerle in ottica Alcolisti Anonimi, la Società lascerà andare i migliori come ha sempre fatto, adesso o in estate, ci terremo il gioiello Praet, il fantasista Alvarez e Sampei come rincalzo nella difesa centrale… E’ davvero difficile riuscire a sognare, anche solo qualche volta, con questi attori…

  50. gianfra scrive:

    Sala l’ha fatta davvero grossa , ma nemmeno un dilettante dovrebbe fare certi errori.!!!
    Al di làdi questo non riusciamo fuori casa a fare prestazioni di spessore, per gli amanti della statistica in quasi un campionato e mezzo vittorie l’anno scorso solo a Verona contro l’Hellas (+il derby) e quest’anno Empoli la prima. Sarebbe stata dura da vincere ieri, ma un pareggio senza cavolate lo si poteva prendere.

  51. Stella scrive:

    Quando ho letto la formazione titolare tra me e me ho detto vedremo uno spettacolo da far accapponare la pelle ed infatti il tutto è stato sconcertante a dir poco.
    Veramente assurdo che Fernandes e Scick stiano in panchina e giochino Quagliarella e Alvarez..Per quanto riguarda la difesa inutile commentare abbiamo giocatori inadeguati e lasciamo fuori l’unico decente del reparto.
    Forse è costretto a mandare in campo certa gente, perchè se non non si spiega una formazione da tso.
    Due gol regalati in modo imbarazzante, gioco per vie centrali ,ormai siamo prevedibili e ci bloccano ogni azione ; non abbiamo terzini e sulle fasce siamo nulli.
    Determinati atteggiamenti sul vedere in campo certi giocatori derivano della società,e vien da pensare che si cerchi di metterli in vetrina per potersene liberare a gennaio , siamo a 22 punti e dietro continuano a perdere.
    Purtroppo la verità è che non c’è nessun progetto, la proprietà pensa solo al soldo e questo messaggio si riflette in modo negativo su tutto l’ambiente ed i giocatori che filantropi non sono ,pensano a come guadagnare di più.La gara con l’Udinese è dietro l’angolo e sinceramente non so cosa aspettarmi.

  52. Lorenzo scrive:

    Buongiorno Paola,

    su Silvestre…diciamo che abbiamo lo stesso pensiero… poi io sono del parere che chi non vuole restare alla Samp per qualunque motivo….beh la porta è aperta.
    Però, almeno per me, il problema è tecnico: non abbiamo abbondanza di difensori e forse la Società avrebbe potuto chiudere un occhio (diciamo anche per convenienza). Alla fine dei conti il tifoso sampdoriano non merita di vedere subire certi gollonzi da dilettanti.
    Lorenzo

  53. flex scrive:

    Premessa iniziale: non sono il procuratore di Giampaolo e nemmeno un suo parente.

    Leggo Gipo che avrebbe preferito perdere il derby per non avere più Giampaolo. Non ti sei divertito al derby? contro inter torino, sassuolo nemmeno? ti divertivi di più con il gioco spumeggiante di montella e di zenga? o con quello di mihajloich? I giocatori sono questi, il target è una salvezza dignitosa e l’allenatore sta rispettando gli obiettivi facendo giocare la squadra meglio di chi lo ha preceduto e valorizzando i giocatori che ha a disposizione. Per me sarebbe una cazzata cambiarlo, ma nel caso chi vorresti al suo posto?
    Ovviamente nemmeno giampaolo non è esente da critiche: alcune sue scelte sembrano inspiegabili anche a me, però bisogna essere anche un pò coerenti. non può essere genio o fesso a settimane alterne a seconda della partita (e del risultato) . un conto è criticare la scelta di un giocatore, diverso è criticare il suo modo di allenare o addirittura la persona o la carriera. Come se poi la maggioranza degli allenatori di serie A non fosse mai stato esonerato e ha nel suo palmares scudetti e coppe…

    Per quel che riguarda il caso silvestre bisognerebbe capire se si tratta di una decisione presa dal mister o dalla società: in ogni caso la condivido al 100%.
    Tutti sono in vendita: ma al giusto prezzo e seguendo le dovute maniere. A casa mia il prezzo lo decido io e le regole le fisso io, altrimenti il giocatore a gennaio non lo prendi e aspetti che si svincoli a giugno. E se il giocatore non è contento o è distratto e non si allena come deve, può anche accomodarsi in tribuna. anche fino a giugno. Purtroppo il problema non sta solo nella professionalità del giocatore, ma anche nel fatto che la sampdoria è vista come un supermercato (anzi un hard discount) dove chiunque può venire, fare i suoi porci comodi, prendersi chi gli serve e andarsene. Proprio per questo motivo bisogna recuperare un minimo di credibilità e cercare di mostrarsi un pò meno accomodanti. nel breve periodo ci rimetti, forse nel lungo acquisti un maggiore peso nelle trattative. Non sono tutti casi identici ma le vicende legate ai trasferimenti di mihailovic e montella o alla mancanza di grinta e di impegno di tanti giocatori a fine stagione, soprattutto l’anno scorso ma non solo, a me non sono andati giù. Credo che ci sia una via di mezzo dal rispetto con cui venivamo trattati ai tempi di Mantovani a come siamo ora.
    Deve esserci per forza.

    • Francesq scrive:

      BRAVO FLEX!!!!

      Finalmente un briciolo di coerenza!!!!!!!!!

      La cosa davvero più triste è vedere come la gente si accanisca. Come se avessero qualcosa di “personale” con Giampaolo. Ma che vi ha fatto?? C’è una squadra con un classifica in linea con le attese, al pallone ci giochiamo sempre, c’è la crescita costante dei giovani….

      Questi NON ASPETTAVANO ALTRO che tornare a sputare improperi.

      Ma cosa siamo diventati?

      Fermo restando che anche questo allenatore, come tutti, fa le sue belinate. Ci mancherebbe altro. Solo che io non ne vedo di così clamorose. Col Chievo le belinate le han fatte altri: puggioni e Sala.

  54. petrino scrive:

    Se silvestre fosse messo ,- come qualcuno scrive -,nientemeno fuori rosa perché non firma il rinnovo del contratto, la societa’ sampdoria si beccherebbe pari pari una denuncia per mobbing, per stalking,, e al limite , per violenza privata.

    • Paola Balsomini scrive:

      Non mi pare chd con Cassano sia successo…E comunque per il dispiacere tuo è degli altri disfattisti Silvestre giovedì probabilmente sarà convocato

    • Paolo1966 scrive:

      E il povero Sala, con l’errore di ieri, quella per atti osceni in luogo pubblico…

  55. Samp46 scrive:

    Se Silvestre vuole seguire le orme di tanti altri io mi farei qualche domanda invece di difendere a prescindere la società…. ergo mi farei qualche domandina: come mai tutti vogliono andarsene? Forse non è l’oasi felice cui tutti credono?

  56. fabrizio perfumo scrive:

    Per me Giampaolo ieri ha sbagliato la formazione iniziale.
    Non per i motivi detti da Paola.
    Avendo già una difesa rabberciata ( palombo centrale, sala rientrante da un infortunio) era importante la copertura dei centrocampisti e allora non capisco l’esclusione di Linetty, che è quantità e qualità, in favore di Praet che può giocare in quel ruolo e lo ha fatto, anche bene, ma subentrando in partite da recuperare.
    Non capisco, per lo stesso motivo, aver schierato Alvarez, meno dinamico, meno intelligente tatticamente e meno incisivo sotto porta di Fernandes, giocatore insostituibile per classe ed efficacia in questa sampdoria.
    Questa era una partita da tenere in equilibrio senza concedere il contropiede ad un avversario che ha in questo la sua arma migliore.
    Una strategia sbagliata e non orientata all’avversario che si aveva di fronte.
    Cosa che Giampaolo fa spesso e a nostro danno visto che ci sono partite da giocare anche per il punticino ( con la lazio in casa e col chievo fuori tra queste).
    Credo, e l’ho già detto, che sia un preciso limite dell’allenatore, monocorde e serrato nel suo 4312 .
    I più bravi sanno giocare in modi diversi. Giampaolo non lo è e lo sapevamo.
    Ciò detto a Giampaolo va riconosciuto di saper dare identità alle proprie squadre e da noi lo ha fatto pure in fretta, raccogliendo le macerie di un anno da buttare.
    Però non accetto che mi dica che la Samp, ieri, gli è piaciuta nel gioco e nell’atteggiamento, errori tecnici a parte.
    Per me è stata una brutta Samp, tragicomica dietro, evanescente davanti.
    Sull’attacco dico che più dell’impiego di Scick ( ottimo quando chiamato in causa) in luogo di Quagliarella, io penserei a giocare con una punta in meno alcune partite esterne.
    Del resto abbiamo surplus di centrocampisti offensivi, in grado di inserirsi e comunque tutti volti al sacrificio agonistico ( a parte il per me inutile Alvarez).
    Oltre tutto quagliarella, impiegato alla maccarone, è costretto ad un lavoro sfiancante che necessita di qualche pausa: non può giocare sempre.
    Permangono e si rinnovano, quindi, i dubbi sulla monoliticità del tecnico.
    Sulla questione Silvestre dissento in toto, invece, da Paola.
    Questa sampdoria non può prescindere da Silvestre e avrei usato maggiore diplomazia per non avere danni sul campo: cosa che si è verificata.
    Ho l’impressione che visto il ritardo grave delle squadre che lottano per non retrocedere ci si permetta valutazioni troppo drastiche , convinti di non pagarne dazio.
    Per me è già pagare dazio rassegnarsi, con simili atteggiamenti autolesionisti, al tredicesimo – quindicesimo posto che non è, in modo assoluto, dimensione accettabile per la sampdoria.
    Penseremo mica che silvestre, se davvero vuole andare, sarà dissuaso dal pugno di ferro di ferrero and co.? E poi il braccio di ferro lo può fare chi ha autorevolezza e chiarezza di intenti. Non la nostra attuale società.
    Nessuno chiede la luna, di ferrero abbiamo capito tutto ciò che è essenziale ma, personalmente, non mi va giù di perdere in tal modo a verona col chievo ( che schiera dainelli e gamberini centrali non krol e beckenbauer) e di seguire stabilmente in classifica società con meno tradizione, meno pubblico e meno importanza cittadina della sampdoria e di genova.

  57. petrino scrive:

    se la dirigenza, per mancanza di prove, e’ la prima a monetizzare quando di un gioctore ha una plusvalenza, anche dopo 1 anno, non ci si deve certo stupire, e io non l’ ho mai fatto, se i giocatori, al primo stormir di voci di pecunia, vogliono andare a guadagnare di piu’. La societa’ lo puo’ fare e i giocatori no???
    Ma chi puo’ avere un minimo di rispetto per questa dirigenza???
    In nessuna societa’ di serie A si vendono tutti i giocatori a giugno, come con ferrero e company. Le voci riguardano muriel, linetty, schik, torreira e in parte anche pereira.
    Ma vi rendete conto che la samp fattura 80 milioni all’ anno e la societa’ di ferrero, proprietaria della samp ne fattura nemmeno 10!!!!!!!!!!!!!
    E queste cose i procuratori le conoscono benissimo, e per il bene dei loro protetti e del portafoglio di entrambi, appena possono tagliano la corda.

  58. maverick scrive:

    Stella scrive (e un po noi tutti lo pensiamo) “Purtroppo la verità è che non c’è nessun progetto,”

    Questa frase da ragione a chi in scadenza di contratto si guarda intorno… E attenzione si guarda intorno essendo cmq e sempre il migliore in campo del reparto… Foste voi a fare una buona annata in una squadra senza progetto che rischia a gennaio di indebolirsi e nella migliore delle ipotesi lo fara’ a giugno dovendo a settembre riprendere tutto da capo restereste senza guardarvi intorno? E risottolineo che stiamo parlando di un giocatore che in campo fa sempre la sua parte e non si tira indietro perche vuole andare via…

  59. Alup scrive:

    Leggendo i vari commenti risulta quanto segue a mio parere:
    1 Alvarez in panchina sempre meglio se venduto a Gennaio
    2 Schick titolare sempre
    3 centrocampo Praet , Torreira , Linetty con Fernandes trequartista
    4 Pereira terzino al posto di Sala che non sa difendere
    5 se si vuole accantonare Sylveste , centrali Skriniar e Regini con Pavlov terzino sinistro
    6 sostituire quel presuntuoso di Giampaolo con Pedone sta facendo bene con la Primavera
    7 mercato di gennaio , acquisto di un terzino destro e di un centrale, vendita di Alvarez, Eramo, Krajnic (chi era costui), Budimir(prestito secco) valutare bene i giocatori in scadenza di contratto e relativi rinnovi.
    Purtroppo la Società latita e pensa solo allle possibili plusvalenze che al momento sono solo ipotesi
    Saluti

    • maverick scrive:

      sostituire quel presuntuoso di Giampaolo con Pedone sta facendo bene con la Primavera

      questo non risulta proprio… fa degli errori ma sostituirlo ora sarebbe un suicidio.. non e’ che si possano vincere tutte.. due sett fa ha fatto un sacco di punti in un ciclo difficile.. non e’ che a Chievo si sia sempre vinto gli ultimi anni… partite storte se ne hanno giocate e ne giocheranno a volte per scelte sbagliate del mister a volte per errori dei giocatori… ci sta… ma ora che siamo UN PO fuori dal guado non mi sembra proprio il momento… al di la del valore di giampaolo paragonato al possibile sostituto l’assestamento di un nuovo mister lo pagheremmo troppo caro…

      • Francesq scrive:

        Concordo.

        Per un attimo vorrei che ci trovassimo davvero con un Pedone o qualche altro in panchina.

        Finiremmo a picco e i vari ragliatori affibbierebbero a lui la colpa di ogni cosa.

        Fu così per zenga, Montella, oggi pure per Giampaolo.

        Sono sempre tutti scemi. Un’epidemia. Unica sindrome.

      • Francesq scrive:

        Concordo.

        Per un attimo vorrei che ci trovassimo davvero con un Pedone o qualche altro in panchina.

        Finiremmo a picco e i vari ragliatori affibbierebbero a lui la colpa di ogni cosa.

        Fu così per zenga, Montella, oggi pure per Giampaolo.

        Sono sempre tutti scemi. Un’epidemia. Una sindrome.

      • giovanni scrive:

        ragazzi no….non tocchiamo la primavera, lasciamo lavorare pedone con i ragazzi perchè saranno la nostra fortuna se crescono come… devono… anzi, venitela a vedere giocare se potete e magari a sostenerla; e no…non facciamo la caz….a di voler di nuovo dare al mister colpe che non ha.
        quoto maverick

      • Alup scrive:

        La Primavera della Samp è terza in classifica a due punti dal Verona che è primo con 27 punti , con Balde e Vrioni nei primi posti della classifica marcatori, penso sia meglio documentarsi prima di scrivere commenti fuori luogo.
        Saluti

        • maverick scrive:

          Ma che commento fuori luogo?!?! Ma cosa vuol dire?!? Allora tu vorresti, fosse ipoteticamente possibile, riprendere montella perche sta facendo bene a milano?
          Al di la come dicevo del necessario periodo di assestamento..facciamo conto non ce ne sia bisogno ma secondo te allenare la primavera e’ la stessa cosa che allenare la prima squadra? E non sto dicendo che sia piu o meno difficile ma proprio che non sono paragonabili.. altro tipo di camionato, altri uomini, altre difficolta… Altrimenti il primo allenatore che ha vinto il campionato avrebbe dovuto vincere per sempre… Se invece mi dici alla fine dell’anno a seconda di come va si potrebbe ipotizzare di ingaggiare Pedone se ne potra’ forse parlare ma l’equazione primavera prima con pedone= samp migliore con pedone non e’ valida…E allora seguendo il tuo ragionamendo dovrebbero ingaggiare l’allenatore del Verona visto che e’ primo in classifica… Documentat pure ma poi usa non solo i numeri ma anche le situazioni a cui li applichi

    • marco scrive:

      1Alvarez non ha mercato, da svincolato non l’ha voluto nessuno figuriamoci anche il cartellino
      2/3/4/5 ok, ma è meglio Praet trequartista.

      Ricordati che il DS è Osti, non può diventare di colpo Paratici o Marotta , ha sempre toppato clamorosamente la maggior parte degli acquisti.

      Krajinc è l’ultima perla in ordine cronologico.

    • robmerl scrive:

      dai alup, ferrero è quello che è, ma giampaolo non va sostituito. Certo, la sua insistenza su alvarez e l’utilizzo parziale di schick e parzialissimo di djuricic indispongono. Diamogli due terzini degni di questo nome, rinnoviamo il contratto a silvestre e riparliamone a giugno

    • Massimo Pittaluga scrive:

      sul mercato sono d’accordo. su gianpaolo no. ma cosa pretendiamo la samp sta dove può stare. cosa si pretende da un mr che ha dato gioco lanciato giovani e rigenerato muriel. ieri abbiamo giocato male ma sono state fatte due capelle dai singoli da oratorio. piuttosto la società vede di costruire una squadra equilibrata. lo si dice da inizio stagione che se uno tra silvestre regini prende il raffreddore non hai sostituti. già è una difesa debole nei singoli se poi devi addattare palombo centrale a 4 che ha fatto anche decentemente ma non è la sua posizione ed ha 35 anni mi tasto. magari vendano uno o due trequrtisti e ritornare please dodo all’inter e prendere due difensori di ruolo. poi prendiamocela anche con gianpapolo ma a me i 22 punti sperabilmente qualcuno in più alla fine del girone d’andata sono il target della samp. se crediamo di avere una squadra completa nei reparti siamo a mio avviso fuori strada. il centroclassifica è il massimo che si può chiedere a questo allenatore con questa rosa

      • P.SOLARI scrive:

        Concordo al 101% .
        Mi auguro che almeno domani la squadra metta in campo la determinazione che e’ mancata per almeno 2 tempi delle scorse partite, perche’ i friulani sono pericolosi e da prendere con le molle.

  60. Paolo1968 scrive:

    Ho visto 30 minuti di partita (del primo tempo), giusto per vedere uno scempio.
    Errori da oratorio. Colpa dell’allenatore, ma l’allenatore non sbaglia 10 passaggi consecutivi nella 3/4 nostra…. credo che in realtà non siano proprio partiti per Verona.
    Ma leggendo tutti i commenti, sono certo che molti erano col fucile carico, rodendosi il fegato perché si stava andando bene.
    E molti son velocissimi a cambiare radicalmente idea….

  61. marco scrive:

    Ferrero , incensato come il nuovo Marotta e Re Mida, ogni giocatore che compra lo trasforma in lingotti d’oro, sta vacillando? Come mai?

    Le plusvalenze le ha fatte quasi esclusivamente con giocatori non comprati da lui

    Correa e Fernando sono ben compensati da altri investimenti scellerati Ranocchia,Campana tanto per citare 2 belinate.

    Osti non è diventato di colpo Paratici.

    Pavlovic,Sala,Dodo,Krajinc,Budimir sono delle operazioni insensate.

    Giampaolo non è Capello,Ancelotti etc

    un solo modulo di gioco, giocatori fuori posizione Praet incontrista non si puo vedere,
    e forse qualcuno anche del blog s’è convinto che Schick è prima punta e non trequartista?

    Contro Palermo,Crotone,Pescara non hai vinto perchè le squadre medio piccole una volta avanti si chiudono e una squadra chiusa non la si scardina centralmente ma usando le fasce allargando il gioco.

    22 punti dopo 17 giornate, che al massimo potranno essere 25 dopo il girone di andata, non mi pare un ruolino esaltante.

    Purtroppo l’impiattimento va bene anche a molti tifosi, che già osannavano questa squadra come giovani fenomeni con gran gioco e grinta.

    6 vittorie su 17 partite e come al solito si deve ringraziare un campionato a 20 squadre con almeno 2/4 squadre totalmente inadeguate.

    attualmente le squadre sotto sono 7 , con le quali solo 2 soffertissime vittorie.

    fuori casa hai un rendimento penoso

    Hai battuto solo L’inter come squadra di blasone,il Torino che ha qualche elemento migliore ha contro la superbia di un allenatore che più o meno ha tanti esoneri come Giampaolo, solo qualcuno di qui lo rimpiange.

    Il campionato ad oggi ha regalato pochissimo e come sembra Pinoccchio , dopo aver proclamato non si muove nessuno, sembra prepari una nuova rivoluzione.

    Ma si sa tutti vogliono andarsene dalla SAMPDORIA, lui poverino cosa dovrebbe fare?

  62. petrino scrive:

    a cassano non e’ stato imposto di firmare un nuovo contratto, ma ve ne era uno gia ‘ in essere.
    . E comunque per non incorrere in traversie giudiziarie, come se ferrero ne fosse esente, gli e’ stato concesso di allenarsi con la primavera!!!!!!!!!!!!!
    E poi cassano ambisce a diventare team manager in futuro.
    vedo comunque con grande piacere che i giampaoliani si stanno riducendo.
    Per fortuna si stanno aprendo gli occhi e soprattutto la gente non ha portato il cervello all’ amasso, ma vede le partite, le scelte tecniche e poi valuta.

  63. Sand66 scrive:

    Salve a tutti,
    Mi piace come gioca la squadra e mi piace pure l’idea di calcio di Giampaolo ma, pare ormai chiaro, non riuscirà mai a vincere nulla e neanche ad imporsi nel calcio che conta.
    Mettere le proprie idee al di sopra degli interpreti o rendere questi dipendenti ad esse mi sembra fuori dalle logiche del calcio moderno.
    Pereira può giocare con la Lazio ma non con il Chievo, Regini che è centrale resta a sinistra mentre Pavlovic che è titolare in panca, al centro invece che Regini mette Palombo (che ha fatto bene) a quel punto penso che Skriniar si sia offeso perché unico di ruolo.
    Centrocampo inserimento di Praet che ha fatto poco (Penso che con l’arrivo di offerte dal calciomercato lo vedremo sempre meno) e Alvarez che come trequattrista non offre assist e non vede la porta nenche con il telescopio della NASA.
    Attacco affidato ai titolari inamovibili Quaglia e Muriel che in due non fanno uno Schick (che a me sembra Icardi per come sente la porta).
    Praticamente una sconfitta annunciata.
    Gli schemi sono sempre gli stessi, ormai li hanno imparati anche gli avversari.
    Il Chievo con lo stesso modulo nostro quando ripartiva con tre passaggi era nella nostra area, noi non ripartivamo mai persi dietro ad una ragnatela di scambi a bassa intensità in attesa della verticalizzazione centrale che puntualmente si infrangeva contro il muro di difensori, ma sarà un caso che il gol di Shick sia stato realizzato da un cross?
    Penso che la lettura della partita non sia una dote di Giampaolo come pure la capacità di variare il gioco in base alle difficoltà. Il suo, a livello teorico, resta un calcio bellissimo ma a livello pratico non sarà mai all’altezza dei vari Donadoni e Maran (senza scomodare Sarri ).
    Comunque (se non si è capito) sono ancora incazzatissimo.
    Dulcis in fundo mi è toccato sentire Sinisa alla Domenica Sportiva ribadire che si può perdere con la Juve e con il Napoli ma mai con la Samp (manco fossero il Real Madrid).
    Che bella Domenica!!

  64. Fausto scrive:

    divido la mia analisi in due punti, una tecnica e una societaria.
    Dal punto di vista tecnico, le lacune principali sono i terzini “quasi” inesistenti (dico quasi perchè, pur con tutti i difetti in fase difensiva, Regini ha fornito due assist degni di questo nome) e l’ottusità di Giampaolo, che comunque ritengo uno dei migliori allenatori, di far giocare la squadra sempre con lo stesso schema, senza mai allargare il gioco (e difatti con le squadre che si arroccano dietro facciamo una fatica enorme).
    In merito ai giocatori messi in campo, ho la sensazione che ci sia qualche indicazione da parte della società che non conosciamo.
    Faccio l’esempio di Alvarez, è palese che è improponibile ma è anche vero che ha un contratto triennale vicino al milione (errore della società) e che se non gioca mai è anche difficile poter pensare di venderlo. Stesso discorso vale, in termini inversi, per Schick, Fernandes e Pereira (che fino a qualche settimana fa è stato oggetto di insulti da parte di molti appartenenti al blog.)
    In ultimo, il mercato di gennaio è sempre stato deleterio, comandano i soldi e i procuratori, c’è poco da fare…
    FORZA SAMP!!!

  65. max dakar scrive:

    condivido le parole di paola e di francesq mi piace vedere che sul blog ci sono un sacco di allenatori di serie A che di calcio hanno una visione migliore di chi lo fa di professione, ma e il bello del calcio che tutti possono parlare e dire la loro. penso pero si debba essere sempre obbiettivi sia quando va bene che quando va male. purtroppo dopo il torino abbiamo perso due volte la prima contro una delle squadre più forti ed in forma che anche ieri per un tempo ha asfaltato la fiorentina e il chievo squadra ostica e molto difficile da affrontare che non gioca ma non fa giocare gli avversari e noi li patiamo da sempre.
    perche nessuno dice che il primo gol e colpa di puggioni? perché e uscito senza senso e motivo? se stava in porta non prendevamo il gol. a me spiace ma e colpa solo sua e non di regini che era perfettamente al suo posto. ma i grandi allenatori non lo dicono? come mai?
    non pensate che un allenatore bravo o meno bravo che allena i giocatori tutti i giorni non veda magari chi sta meglio o chi magari non e pronto a giocare una partita intera?
    pero capisco il tifoso che magari chiede venga reja e perché no cavasin…..
    speriamo di fare bene con l’udinese ed un plauso a chi va sempre in trasferta e incita i ragazzi sempre e comunque.

  66. Kreek scrive:

    La Sampdoria è una squadra da metà classifica: ora si trova a 3 punti dal 9° posto e a 7 punti dalla zona europa (6° posto Atalanta) ed ha 13 punti di vantaggio sulla terzultima.

    Ha battuto, meritando, Atalanta, Torino, Inter e dirimpettai (fra chi sta davanti in questo momento) e Sassuolo ed Empoli (meritando) fra chi ci sta dietro.

    Ha perso (non meritando di perdere) con Milan,Roma e Cagliari.

    Ha perso (meritando di perdere) con Juve, Lazio, Bologna e Chievo.

    Ha pareggiato (meritando di vincere) con Palermo e Fiorentina.

    Ha pareggiato (meritando di pareggiare e rischiando di vincere) contro Pescara e Crotone.

    Deve ancora giocare contro Napoli e Udinese.

    Ci sta un periodo negativo dopo 5 risultati utili consecutivi e la bella vittoria in coppa Italia. Bisogna capire cosa ci aspettiamo da questa squadra.

    Secondo me è più o meno in linea con il valore della squadra e del campionato, (anzi con tre punti in più, che avrebbe meritato, darebbe 9° con Toro e Chievo). E in generale, a parte qualche eccezione ha sempre giocato (o provato a giocare) a calcio.

    Ora sotto con l’Udinese, poi ricarichiamo le pile per ripartire con un 2017 tosto!

  67. mattep scrive:

    Dei titolari ieri si possono salvare giusto Skriniar, Torreira e Palombo. Nonostante cio’ non siamo stati presi a pallonate e avessimo trovato il pareggio non avremmo rubato nulla. Questo significa che la squadra ha un’ identita’ e un gioco, con buona pace di quelli che vedono in Giampaolo il peggiore dei mali.
    Il gruppo e’ solido e basta che 2/3 siano in giornata per trascinare tutti gli altri; ieri con 8 in giornata tra lo storto e lo stortissimo e con 2 gol totalmente regalati hai tenuto botta e con un filo in piu’ di fortuna la raddrizzavi.
    Qualche giornata fa si diceva “tutto bello e bravi tutti ma capiteranno altre battute a vuoto e non bisognera’ spaventarsi”…parole al vento a quanto pare.

  68. danilo scrive:

    NON ESISTE che una squadra di serie A non sappia calciare CORNER E PUNIZIONI.
    A Verona Abbiamo sprecato non so quanti corner con sti min….di tocchetti laterali.
    MA BUTTALA DENTRO IN MEZZO ALL’AREA come si fa nei campetti del ligorna…..porca miseria. Ma come fai a far giocare Alvarez? Manco avesse 20 anni xche’ lo devi valorizzare. A gennaio mi basterebbe il ritorno di LOLLO perche’ i guai peggiori arrivano da destra. La meta’ dei gol presi fino ad oggi sono arrivati tutti da destra, andate a vedere.

  69. Max Samp scrive:

    Ecco…passato il ciclo di ferro egregiamente e direi anche con qualche punto in piu inaspettato Giampaolo era un Guru’, mo’ si perdono 2 partite e bisogna cacciarlo..Incompetente , Testardo con un solo metodo in testa……
    Una sola domanda ragazzi credete che il mister si sarebbe aspettato le 2 cappelle fatte da Sala e Puggioni..???? io non credo e oggi se non le avessero fatte parleremo di ben altra cosa.
    Dopo certo si puo’ discutere di tutto sopratutto di Alvarez in campo ..”questo si” e forse piu’ spazio a Schick x far rifiatare Quaglia certo ci sta’ tutto.. ma Sala lo aspettavamo quasi tutti il suo rientro quindi..
    Su Silvestre non conoscendo le dinamiche esatte sta’ difficile esprimersi ma se aveva la testa altrove é giusto che lo abbia tenuto fuori e su Bruno credo aver capito che si era allenato poco in settimana con diversi diferenziati quindi forse non stava al top.
    Allora certo che quando si perde cosi brucia e tanto…e certo che siamo un po in calo un po’ x fatica un po’ x mercato un po’ xhé in trasferta non siamo mai stati Leoni ,direi forse una delle piu’ brutte Samp dove le 2cappelle sono state le vere e sole protagoniste della partita.
    Sentire gente che dice che avrebbe preferito perdere il Derby di maniera a liberarsi di Giampaolo ….dopo ogniuno le proprie oppinioni ci mancherebbe ma io ci andrei cauto con tutte ste critiche ,nel Calcio tuttto va’ veloce si rivincono 2 partite e il Mister ridiviene il Guru’….

    Forza Doria Sempre !!!

  70. Pier scrive:

    Qua non si tratta di disfattismo ma di capire di calcio.Cosa ben diversa.

  71. Pier scrive:

    Linetty ,Schick, Fernandes e Pereira sono di un altro pianeta per il Giampi che non li può comprendere.Non ci arriva non c’è niente da fare sono troppo per lui.

  72. bob55 scrive:

    La realta’ e’ questa:Puggioni,Pereira,Regini,Silvestre,Skriniar,Barreto,Torreira,Linetty,Fernandez,Muriel,Schick.Vittoria molto probabile con un Chievo per niente trascendentale.Giampaolo sbaglia,seconda partita buttata dopo la Juve.Vicenda Silvestre ridicola,cosa si e’ voluto dimostrare ed a chi?Il mister e’ da elogiare quando lo merita,non quando sbaglia grossolanamente.

  73. FOREVERSAMP scrive:

    22 PUNTI ALLA 17° SAREBBERO.. MAGARI 44 ALLA 34° .
    Mandami i documenti che firmo subito!
    IERI CI SIAMO FATTI DEL MALE DA SOLI :D AL DIRIGENTE AL MAGAZZINIERE.
    Stasera voglio rilassarmi metto le cuffiette ed ascolto
    Tchaikovsky: Symphony No. 4 – Abbado / Rispoli.

  74. petrino scrive:

    in serata ho sentito una dichiarazione di Giampaolo paradossale e surreale, ossia ha bacchettato schik, in quanto ha segnato quando la partita era quasi finita.!!!!! E non scherzava, anche se di pessimo gusto.
    Per fortuna schik ha chi lo consola, finche’ non se ne andra’ anche lui.
    Non solo il sottoscritto, bensi’ anche maurizio michieli e la sig.ra maria grazia barile hanno sottolineato tale passaggio totalmente fuori luogo.
    Sembra che silvestre si sia rasserenato, perché domenica giochera’. Chissa’ quale paura ha avuto un giocatore di quasi 33 anni che perlomeno avra’ una quindicina di anni di carriera sulle spalle!!!!!! Cose da neurodeliri.
    Si sta chiarendo perché, alla prima occasione, tutti se ne vogliono andare.

  75. petrino scrive:

    sulle qualita’ di Giampaolo e’ interessante quanto scrive oggi su repubblica on line il decano dei giornalisti liguri, renzo parodi,, noto sampdoriano di razza-

  76. Cicciosestri scrive:

    Primo tempo molto brutto sia per la Samp che per il Chievo soprattutto per colpa loro, squadra asserragliata nella propria metà campo che faceva del fallo tattico la loro arma migliore e che ripartiva abbastanza bene in contropiede, ringraziano la Madonna per i due regali che gli hanno fatto Puggioni e Sala e si ritrovano sopra di 2 goal quando il risultato più giusto sarebbe stato lo 0a0. Predominio territoriale e di possesso palla nostro e due azioni da goal a testa, oltre ai due regali di cui sopra.
    Secondo tempo nel quale, come al solito, i cambi ci danno più verve e dove comandiamo il gioco senza però trovare sbocchi per il goal, loro si difendevano in 8 nella loro trequarti e trovare spiragli non era proprio possibile. Proviamo questa volta a trovare sbocchi laterali con i terzini che si sganciano e che fanno molti cross dove un ottimo Dainelli ha sempre la meglio.
    Molte volte ci intestardiamo a provare a passare per vie centrali dove loro intasano tutti gli spazi, ed in questo devo fare una critica a Giampaolo che dovrebbe trovare più soluzioni alternative.
    In generale patiamo molto le squadre che fanno la partita solo per annullarci e che giocano fisici ed in contropiede, come hanno fatto Lazio e Chievo, squadre molto esperte e furbe con le quali pecchiamo di inesperienza.
    Oggi si sono incontrate due squadre dalle filosofie diametralmente opposte, il Chievo squadra di vecchi tosta e che gioca male a calcio ma in modo efficace, società che non costruisce per il futuro ma bada al sodo e al presente, la Samp squadra che punta sui giovani e sul gioco e che quest’anno cercherà di fare più punti di loro ma puntando sul bel gioco … io preferisco noi … sono stufo di vedere squadre speculative e, anche se poi rendono bene, non ho più voglia di vedere partite come quelle che gioca il Chievo.
    Per quanto riguarda i singoli dovrei dire alcune cose: non capisco bene la vicenda Silvestre ma secondo me Palombo, che personalmente non sopporto, ha giocato bene. Praet è timido ed in questo momento bada più a fare quello che gli viene chiesto che la giocata, fa il compitino e non osa, ma fa parte di un percorso di crescita … si farà. Giusto far entrare Fernandes a partita in corso perché quando ha giocato dall’inizio non mi ha convinto, bisogna però trovare qualcuno che giochi dall’inizio perché Alvarez è inguardabile. Oggi forse Schick doveva giocare dall’inizio ma Giampaolo non se l’è sentita conoscendo i vecchi marpioni del Chievo, secondo me sarà titolare al posto di Quagliarella giovedì prossimo in casa con l’Udinese.
    P.S.: Quest’anno è così, alti e bassi continui, ma è giusto provare e sperimentare visto che dietro la lotta retrocessione pare già quasi decisa … o almeno ristretta a 4 squadre per 3 posti.

  77. ROBY LEVANTE scrive:

    Giampaolo per alcuni è un maestro di calcio,per altri un professore(sempre di calcio),per altri ancora uno scienziato(Viviano dixit).Ora io dico:come mai un allenatore con così tanti consensi non capisca che le partite si vincono non con lo sterile possesso di palla ma con i goal?Il Chievo con 3 passaggi era già in porta.Con giocatori come Alvarez(inutile e dannoso),Regini( subiamo goal sempre dalla sua parte),Sala che non è un terzino,Quagliarella che ormai è alla frutta,diamo troppi vantaggi agli avversari anche perchè siamo inferiori dal lato fisico e tecnico specialmente in difesa ma sopratutto perchè non marchiamo stretto e l’anticipo è una parola sconosciuta al nostro allenatore.L’Udinese si augura che giovedì il nostro fenomenale allenatore faccia marcare ( a debita distanza ovviamente) Thereau dal nostro capitano Vasco Regini

  78. Luca Pavia scrive:

    Eccerto… Con Ristovsky risolveremmo tutti i problemi sulla fascia.
    Ma mi faccia il piacere!

  79. Bubu1964 scrive:

    Faccio una premessa dissi che la sconfitta con la Lazio ci stava e non ero arrabbiato per come era venuta.Per questa col Chievo sono molto incazzato, in primis perchè noi ogni domenica dobbimo sempre fare dei cadeaux mentre gli altri non ti regalano nulla, poi perchè al limite del masochismo dobbiamo darci delle martellate sui marroni(alla Tafazzi) e offrire certi spettacoli con queste invenzioni di formazione.Io a scrivere su questo blog mi diverto, interagisco, sento i pareri degli altri e faccio le mie valutazioni, ma la cosa divertente e vedere come cambiano i pareri a seconda dei risultati. L’argomento è il tecnico…quando all’inizio non venivano i risultati tutti volevano l’esonero, poi è venuto il periodo d’acciaio e tutti a proclamare Gianpaolo come il nuovo messia del bel calcio ora che c’è un altro palese momento di flessione giu’ di nuovo critiche.Io su questo tecnico mi sono già espresso in tempi non sospetti e feci alcune riflessioni che col tempo mi hanno dato ragione. E’ un tecnico che fa’ giocare bene le squadre, ha un credo tattico, allena bene le squadre, ma se è l’allenatore piu’ esonerato ci sarà pur un motivo?Allora a me che la mia squadra faccia possesso di palla con quel belin di tiki taka e poi non facciamo un tiro in porta non mi sta bene, non mi sta bene che non abbiamo un gioco sulle fasce, non mi sta bene questo piattismo che abbiamo quando giochiamo in trasferta.Mi sono rotto di vedere che ogni domenica prendiamo gol dalla parte di Regini allora metti dentro Dodo’ almeno non difende come l’altro ma almeno ha un piede “istruito”nei cross, mi sono rotto di vedere Quagliarella inconcludente quando in panchina c’è un ragazzo che vede la porta e ha fame, mi sono rotto di vedere cammello Alvarez che vaga per il campo.Questo allenatore è una testa di legno che oltre a non leggere la partita si intestardisce su certi giocatori bolsi e deleteri.Ah poi la chicca Palombo in difesa è stata veramente notevole, quando anche i gatti sanno che non puo’ giocare li’(vedi qualificazione ai preliminari).Quindi come dissi niente vendite a gennaio e magari (invece di comprare centrocampisti che ne abbiamo a iosa)due bei terzini (destro e sinistro e magari un centrale di affidamento e magari nonostante il mister ci possiamo ancora divertire.

    • Francesq scrive:

      Quando hai due partite in 4 giorni, potrai fare turnover o no?

      Giuro, non capisco che vi ha fatto quest’uomo qui…

      Quando un giocatore segna entrando a partita in corso, si dice che l’allenatore è bravo a gestire i cambi. Qui da noi, no. Qui da noi è scemo.

      Comunque continuate con queste critiche – a mio avviso – totalmente insensate. Così il presidente lo caccia, visto il noto banderuolismo. E poi vediamo. Sono sicuro che Giampaolo sara rimpianto. E che comincerete a prendervela con l’allenatore di turno.

    • robmerl scrive:

      non capisco perché avendo a disposizione due esterni offensivi di qualità – djuricic e carbonero – che possono crossare o accentrarsi e hanno un bel tiro, giampaolo insista con l’imbuto . Questo è un dogmatismo che sa di ottusità

    • maverick scrive:

      quando dici “due bei terzini (destro e sinistro ” penso:sara’ mica per quello che non usa le fasce? Sul resto si puo’ o meno essere d’accordo sul gioco sulle fasce forse tante colpe non le ha

  80. Joe Kidd scrive:

    Io sinceramente non mi aspetto troppo da questa Samp e da questo mister poi con una società del genere…per me essere quasi salvo, e tocco ferro

  81. Joe Kidd scrive:

    Io sinceramente non mi aspetto troppo da questa Samp e da questo mister poi con una società del genere…per me essere quasi salvo, e tocco ferro, è già tanta roba… so che è triste ma rispetto alla sofferenza della stagione passata sono comunque moderatamente soddisfatto.
    Abbiamo difetti strutturali in attacco perchè dipendiamo dalle lune di Muriel e soprattutto in difesa piuttosto macroscopici, una 4 mediocre che ha retto anche bene grazie all’organizzazione data da Giampaolo che ha mille difetti perchè l ostinazione su Alvarez o il gioco assente sulle fasce o la difficoltà di leggere la gara in corso e quindi ancora l incapacità di variare modulo sono palesi ma sappiamo bene che questi sono i limiti che hanno sempre impedito lui di ottenere risultati migliori di quelli scritti nel suo curriculum.
    Però è innegabile che organizzazione e un’idea di gioco ci siano e soprattutto espresse al meglio quando sorrette da forma fisica, concentrazione e intensità assenti nelle ultime due gare.
    Il campionato della Samp sarà questo, alti e bassi, un campionato mediocre senza slanci penso da parte destra e senza patemi.
    Ecco l incognita è gennaio: sappiamo bene cosa può succedere nonostante le rassicurazioni prive di ogni credibilità…

    In sintesi con questa dirigenza sono sempre rassegnato al peggio ergo per un campionato di questo tipo metto la firma…sperando sempre che qualcuno ci liberi da questo incubo ma è utopia.

  82. Gipo Samp scrive:

    Preg.ma Signora Balsomini,
    frequento Samplace sin dai tempi di Michieli e poi Lazzara ritenendolo un blog di ottimo livello di partecipazione, dove lo scambio di opinioni avviene in maniera civile e educata. Lo considero anche un po’ come un mio hobby collegato al mondo Samp, al quale posso dedicarmi disponendone oggi il tempo come pensionato. Certamente le opinioni possono divergere altrimenti non si chiamerebbero così, tuttavia vorrei portare alla sua attenzione come conduttrice e moderatrice del blog, il thread del post n° 59 aperto da Alup dove si è inserito Francesq, persona che imperversa in quantità industriale sul blog definendo i blogger che non la pensano come lui dei “ragliatori” o altre considerazioni offensive che avevo notato in precedenza in altri suoi commenti e che non sono in grado di precisare poiché faccio da qualche tempo lo zapping quando leggo il suo nome in testa al post. Il suo modo di esprimersi nei riguardi degli altri blogger penso abbassi il livello del confronto, inducendo magari persone a non scrivere più o in sub ordine a ridurre la loro partecipazione o altri che vengono in sola lettura ad abbandonare Samplace, se riscontrano che i contenuti di qualche blogger sono abitudinariamente da Forum del pensiero unico e offensivi dal punto di vista formale. Cordialmente, Gipo.

    • Bulgaro scrive:

      Me tastu se ghe sun ….

    • francesq scrive:

      Carissimo,

      innanzitutto, io non sono mai stato offensivo con nessuno, dal punto di vista formale e/o sostanziale. Non ho mai preso di punta qualcuno, differentemente da quanto accade spesso nei miei confronti.

      L’ironia, anche provocatoria, non mi pare sia vietata. Se infastidisce vuol dire che coglie nel segno. E comunque è sempre posta in maniera assolutamente giocosa. Chi non lo capisce dovrebbe farlo e magari credere alla buona fede delle persone, dal momento che in questa sede si parla di calcio, come fossimo al bar tra amici.

      Ciò premesso, mi pare di essere in netta minoranza rispetto ad una nutritissima fronda di criticoni assortiti.

      Quindi al massimo sono io a non pensarla come gli altri e non gli altri a non pensarla come me.

      Aggiungo poi che – a quel che mi risulta – la partecipazione al blog è libera, nel numero di post come nei contenuti. Partecipo perché mi diverte. E francamente non capisco il senso di quella che pare essere una lettera a Balsomini, volta a stimolare un eventuale censura…

      Poteva scrivere a me, rispondermi, criticarmi, se ha qualcosa contro di me. Come fanno tanti blogger, con cui ci “scorniamo” nel pieno spirito della discussione. Con l’essere diretti si fa molto prima.

      Invece lei alza la mano e chiama la maestra, col fare del capoclasse! :)

      Tutto quanto considerato, vi lascio il blog. Siete liberi. Potete elevare la conversazione a vostro piacimento, fino a toccare le nuvole.

      Il vostro limite è il cielo! :)

    • Chicco 78 scrive:

      Daccordissimo

  83. fabrizio perfumo scrive:

    Condivido in toto il post 82 a firma Gipo Samp al quale mando il mio saluto e il mio apprezzamento per quanto scrive.
    Impegnandosi sempre ad argomentare le sue osservazioni come, del resto, cerco di fare io.
    In questo impegno riconosco amore per i nostri colori e rispetto per le opinioni altrui.
    Ragione per la quale lo leggerò sempre con interesse.

  84. alex57samp scrive:

    Condivido perfettamente il pensiero di Joe Kidd. Da questa dirigenza non mi aspetto niente di buono. A gennaio sono sicuro che non acquisteranno i difensori (almeno uno per fascia) che occorrono, oppure prenderanno qualche giovane immaturo che costi poco e che non servirà certo a rinforzare la difesa. Sono sicuro altresì che si venderanno uno o due “quadri” della collezione per fare un pò di cassa, nnostane le rassicurazioni “di facciata” del presidente e del direttore sportivo. Sarà un campionato con alti e bassi e, vista la mediocrità delle squadre di fondo classifica, ci salveremo abbastanza agevolmente.
    Propongo una raccolta di firme per chiedere di non vedere più in campo Alvarez. Giampaolo ce lo propinerà nuovamente perchè è un suo pallino.

  85. giovanni scrive:

    buongiorno gipo; ti dico buongiorno perchè sottolinei di essere felicemente in pensione (beato te) e come tale io che sono più giovane di te ti porto il massimo del rispetto che merita comunque un sampdoriano meno giovane come te e, come credo, ciascuno di noi qui sul blog, ad iniziare da paola che fatica così come i suoi predecessori che hai citato per tenerci a bada; non sono l’avvocato di francesq credi, non ne ha bisogno e men che meno di me anzi, per quel che leggo nel blog di lui e di mille altri è chiaramente uno dei blogger con cui si può “dialogare” senza problemi ed anche nel post che sottolinei mi pare che la risposta sia…ironica più che offensiva, estremizzante piuttosto che incivile, almeno leggendola con un pò di attenzione; dopodichè figurati il calcio ognuno lo vede a modo suo e le opinioni poi…ad ognuno le sue ed a posto così; ma è poi certamente vero che la place è aperta a tutti proprio perchè DEVE contenere commenti ed opinioni sulla sampdoria, senza scadere nell’offesa personale (e paola ciò non lo permette), che contengono anche le posizioni di quelli che non si condividano proprio per nulla ci mancherebbe ma proprio per dare modo di capire le posizioni degli altri, liberandoci se caso necessiti dalla nostra visione piccola e determinando con il confronto una posizione più corretta, meno definita dalle sole personali sensazioni che possono essere fuorviate da qualcosa di proprio, di intimo, magari per un calciatore che non si può proprio vedere (ce ne sono diversi di obiettivi nella samp di oggi) no? e poi…se vai allo stadio…dai, quante volte ti sei trovato a sentire commenti impossibili da condividere di quel calciatore, su quell’allenatore o più recentemente su quel presidente e compagnia cantante fatti da persone che avevano la sciarpa dei tuoi stessi colori… e che se non fosse stato pproprio er quei magici colori che si incrociano e che ti accomunavano a loro non avresti tardato a buttare giù dagli scaloni del ferraris??? io ti confesso che in questa situazione mi ci sono trovato e mi ci trovo mille volte e che mi incxxxo di più con i tifosi che mi stanno vicino allo stadio che con i ragazzi in campo, forse perchè oltre a tifare ho giocato al calcio e nonostante l’età gioco ancora e so cosa provi a fare la cappxxxa del secolo o a sbagliare un movimento che in settimana provi per ore o prendere un gol per il quale sei colpevole chiaro e che preso proprio da qual giocatore che sai che avrebbe fatto quel movimento, quella finta, quello spostamento…. oppure hai sbagliato uno stop senza coprire il pallone, senza considerare l’avversario vicino ecc. ecc. e magari senti il brusio del tifoso becero che insulta il tuo idolo o comunque chi ha in quel momento i tuoi colori in campo solo perchè “l’è in ase” o”l’è grammu”. ma non per questo non vado più allo stadio o abbiamo smesso di tifare SAMPDORIA no?. anzi cerco con le parole di fare capire l’errore del movimento o del motivo per cui…sala sbaglia lo stop con corpo verso l’esterno gamba all’interno e viso alla porta o perchè skriniar sbaglia lo stop….o magari mi ravvedo perchè ho visto male io ed accidenti meggiorini è davvero un fenomeno che ha resistito alla “carica” di regini ed ha dribblato sia vasco che puggioni ed è entrato in porta con la palla (cosa che io avrei fatto in una situazione così… ammetto) come nemmeno pelè…credi a volte è più facile capirsi tra noi blogger che giustificare un errore sul campo di calcio.
    quindi gipo continua a scrivere sul blog, qualcuno ti farà inc…e con le risoste qualcuno ti farà gioire e sorridere, ma tutto ciò proprio come la samp, ciascuno di noi ha nel cuore, sulla pelle, nella testa gli stessi colori che hai tu, nella stessa sequenza che li definisce magici; questo vale per tutti e se la Samp la vorrai solo guardare senza entrare nelle discussioni…noi siamo felici di sapere che tu sei comunque un grande sampdoriano.
    un abbraccio gipo, buone feste

Bentornata Samp

Un’altra rimonta, un’altra prova di carattere dopo un primo tempo da archiviare in fretta. La Sampdoria cancella la pesante sconfitta

Poco gioco, tanta presunzione

Era esattamente quello che non voleva Giampaolo: vanificare la bella vittoria sul Milan con una prova da “bassa tensione nervosa”.

Chapeau, Giampaolo

“La miglior partita da quando sono alla Sampdoria”. Difficile dare torto a Marco Giampaolo che con il Milan, nonostante si

Due punti persi

Due punti persi e non uno guadagnato. La Sampdoria torna da Verona con il rammarico di non essere riuscita a