Una schikkeria e poco più

10 dic 2016 by Paola Balsomini, 111 Commenti »

L’incubo più grande è tornare a parlare di una difesa colabrodo, di un attacco che fa pochi gol, di Regini che ha sbagliato, ecc ecc …Stavolta no, guardiano oltre, pensiamo che ci sono stati pochi minuti di follia e una Lazio più forte della Sampdoria. Certo, i blucerchiati non sono stati quelli visti contro il Torino, ma perdere a Marassi contro la Lazio ci sta. Ci sta meno invece fare solo un punto contro le ultime tre della classifica ed è per questo che mi auguro tu vedere un’altra Samp nelle prossime gare prima della sosta. Avversari abbordabili come Chievo e Udinese dovranno confermare quanto di buono fatto nelle ultime partite. Sui appelli non ce ne potranno essere. E poi so già che il tormentone della settimana si chiamerà Schick. Giusto farlo giocare, ovvio, ma al posto di chi? Voi cosa suggerite ?

111 Commenti

  1. NYC scrive:

    Se non fa ruotare i giocatori si riskia di fare come L empoli girone di andata alla grande poi crollo nel ritorno

    • gianfra scrive:

      Il calcio non è una scienza esatta, se non come possiamo spiegare il fatto che Zenga abbia avuto una media punti (pur in sole 12 partite, superiore a Montella?
      Il primo è stato esonerato da Al Shaab (Kuwait?) e Wolverhampton , il secondo è ora secondo in classifica in Italia.
      Ci sono diversi fattori che influiscono : la rosa a disposizione, la preparazione atletica, l’ambiente e i tifosi, la fortuna stessa.
      A mio avviso l’Empoli sfruttò l’anno scorso il fattore sorpresa, fece 30 punti nell’andata, dopo non fù in grado di tenere quel trend positivo da EL e concluse a 46 punti.
      Qui la situazione mi sembra diversa e al momento il Mister ha più soluzioni, il fatto poi di avere di base un 11 titolare non mi sembra del tutto sbagliata peraltro c’è stata la staffettaRicky A. Bruno F. e gli inserimenti di Praet e Schick (forse potevano giocare un pò di più, su questo sono d’accordo).

  2. Fra Zena scrive:

    Sconfitta giusta e direi anche un po prevedibile,non si puo’sempre vincere e la Lazio ha dimostrato di essere piu’forte di noi. Soprattutto nel primo tempo non era la vera samp,ma e’importante avere finito in crescendo e senza mollare,buon segnale. La partita di stasera ha comunque detto alcune cose:se non siamo al top fisicamente e mentalmente facciamo molta fatica a fare gioco;stanno giocando sempre gli stessi e alla lunga qualcosa in brillantezza si perde; gli avversari hanno preso le misure a Muriel,che sembra un po’in calo;Quaglia lavora per la squadra ma in avanti e’impalpabile; schick e’gia’pronto e puo’fare il titolare al posto di quagliarella, ,Praet invece sta facendo parecchia fatica. A verona sara’difficilissima e ci vorra’la samp migliore.

  3. Chris scrive:

    Al posto di Quagliarella. Direi che un po’ di riposo non può che fargli bene mentre va in campo uno dei giocatori più in forma del momento.
    Comunque è vero, la Lazio è più forte ed ha meritato la vittoria, noi invece un po’ legnosi ma soprattutto con i centrocampisti marcati a uomo senza possibilità di muoversi e ragionare.
    Inzaghino comincia a piacermi come mister, di sicuro decisamente meglio che come giocatore (almeno quello che abbiamo visto qui un po’ di tempo fa).
    La prossima comunque andrà meglio.

  4. Caste scrive:

    Qualche problema a fare gol lo abbiamo, siamo una squadra equilibrata con una difesa ben organizzata nonostante i singoli non siano affidabilissimi (anche se cresciuti moltissimo). In avanti talvolta c’è poca convinzione ma al momento non cambierei nulla. Il ragazzo è forte e si vede ma siamo sicuri che sia in grado di fare il gioco (talvolta sporco) che assicura Quagliarella per assicurare L’equilibrio richiesto? La primavera non è lontana avrà tempo e modo. Piuttosto, è praet che mi sembra avulso e anarchico… Abbiamo mica preso un bidoncino?

  5. Luca scrive:

    Nessuna critica da parte mia ci mancherebbe ( la Lazio e’ più forte di noi) unico appunto ieri sera non ho visto la solita rabbia agonistica e l’intensità di alcuni calciatori , sembrava avessimo timore degli avversari e questo sinceramente non l’ho capito , stiamo bene fisicamente , mentalmente e abbiamo una classifica tranquilla e allora giochiamo e’al con tutti senza patemi senza freni , ieri sera invece ho avuto questa impressione , poi dei Regini , della difesa e di altro ancora ormai si sa’ , non e’ che la scorsa settimana non avessimo più bisogno di rinforzi ( soprattutto sulle due corsie!) anzi !!!!! Schick ? Io penso sia giusto inserirlo poco alla volta come di sta facendo , ma questo e’ forte e forte davvero , bisogna non bruciarlo lasciandolo tranquillo e non mettendo pressione ne a lui ( chiedendo il suo impiego totale) ne al mister ( come con Fernandes) adesso vediamo la prova del nove la prossima partita e capiremo se siamo ancora la bella Samp o …… Che ne pensi Paola?

  6. vittorio19 scrive:

    Peccato….ma con la Lazio ci sta…ma con una difesa più forte…regina proprior non va….prima o poi anche quando è in giornata la be…….ta te la fa….figuriamoci quando non è in giornata….e con gente come Felipe Anderson. ….la difesa va rinforzata….oramai è un dato di fatto…..pereiRa non è del tutto affidabile…..Schick? A tre la davanti con lui centrale e quaglia a dx e Muriel a sin. O con Muriel quando il “vecchietto” si fa per dire Quagliarella dovrà per forZa rifiatare….a gennaio budimir in prestito Alvarez via. .fare crescere come laterale di difesa a dx Eramo che può essere una buona alternativa….tenersi diuricic…blindare praet torReira e linetty….sono il futuro

  7. Maurino scrive:

    Abbiamo fatto una buona partita, meno infuocata a livello agonistico rispetto alle ultime uscite ma comunque di buon livello…la Lazio ha capito cosa fare e l ha fatto bene nn facendoci giocare e sfruttando le fasce….tutto lì..i problemi restano i soliti e uno porta anche la fascia da capitano! Purtroppo nonostante l impegno e la serietà che gli riconosciamo, Regini da quella parte contro Felipe Anderson era un disastro annunciato…si parla di partitone del brasiliano, che in realtà fà giocar la sua squadra in dieci e se nn trovasse Regini ( che salta sistematicamente quando vuole), farebbe una partita anonima…invece tira e mette due assist dentro per i gol laziali….
    Detto ció, speriamo di ritrovarci un terzino di ruolo a gennaio e poi avanti cosi……un ultima cosa su muriel, parlano tutti del suo controllo delizioso, ma che contollo, son già due partite che è tornato il solito muriel…nn si è mai acceso veramente e quindi la Samp non si è mai accesa…

  8. Aston scrive:

    Ennesimo goal preso con pallone basso dalla fascia difesa in linea e avversario che arrivando da dietro mette comodamente in rete. E va beh!!!

    • Fra Zena scrive:

      l’ho notato anche io! Ad esempio è successo a Bologna (II gol), nel derby, con la Fiorentina e col Sassuolo (I gol). I nostri centrali in quelle situazioni devono guardare di più l’uomo e meno la palla,a parere mio. Va bene la zona, ma in area piccola no

      • aston scrive:

        Già. Aggiungi che sui cross alti a scavalcare il nostro secondo centrale abbiamo le stesse difficoltà. Questo perché ignorando l’uomo rischiamo tantissimo.
        Torino con la Juve due goal, con la Lazio un gol, a Pescara goal,.

        C’è bisogno di una sistematina.

        a.

  9. Joe Kidd scrive:

    Lazio superiore tatticamente, tecnicamente e fisicamente.

  10. Stella scrive:

    Ci sta perdere con la Lazio, non ne farei un dramma, anche perchè poi alla fine una scintilla per riaprirla l’abbiamo avuta, ma obiettivamente i biancocelesti tecnicamente ci erano superiori, fisicamente dei corazzieri e questa squadra se ti blocca il centrocampo poi non ti fa giocare.Nonostante tutto la Samp si è battuta e grazie a Puggioni , con i suoi salvataggi abbiamo perso di misura per cui anche dal punto di vista del morale possiamo affrontare le prossime gare senza patemi.
    Schick da confermare titolare.

  11. Daniele da Rapalo scrive:

    Cara Paola, oggi siamo a commentare una sconfitta che ci può stare.
    La Lazio ci ha sovrastato fisicamente, tatticamente e come esperienza.
    Certamente la Samp ha avuto quei 5 minuti di follia che ha pagato caro.
    Se si fosse andati al riposo sull’ uno a zero forese…..ma i “SE” sono il patrimonio dei belinoni come si dice.
    Analizzando i nostri errori ancora una volta il dito cade sulla difesa. Mentre sulla destra Pedro Pereira si sta piano piano “facendo” sulla sinistra abbiamo quel Regini adattato complice su uno dei 2 goal, mentre anche i 2 centrali ci hanno messo del loro.
    Servirebbe (per liberare Regini al centro) almeno un terzino sinistro come si deve visto che Pavlovich è sempre rotto e Sala (che non è un terzino) pure. Di Dodò non parlo.

    Dimostri ora la squadra maturità e crescita lontana dalle mura amiche senza la balia del pubblico (come ha fatto la Lazio ieri…), cominciando a vincere qualcosina anche in trasferta.
    Dimostri la società maturità a Gennaio per ciò che serve.

  12. Heisenberg scrive:

    Tutto vero ma basta giocare in 10….abbiamo fatto 10 partite in 9 quando c era Alvarez ora è il turno di Quagliarella di accomodarsi in panca e giocare finalmente in 11 dal inizio. Schick fa un gol ogni 20′ e ha un altro passo rispetto al buon fabio. Anche Djuricic meriterebbe più spazio ora che Praet e bruno sembrano un po appannati. Cmq ieri la squadra ha dimostrato di esserci alla grande. Continuiamo cosi.

  13. joao scrive:

    Lazio molto forte ed esperta …
    Con giocatori di caratura internazionale …
    Samp discreta nel secondo tempo meno nel primo …
    Certo dalla parte di Regini son dolori con giocatori come Anderson … e si è visto
    Se si vince a Verona, sconfitta indolore …
    Nessun dramma
    Avanti mister !

  14. Pino scrive:

    Perdere con quella Lazio ci può stare. Brucia un pò per il fatto che i nostri hanno giocato benino, ma quella è una squadra più quadrata e rodata. Ed anche più precisa nei passaggi. Si è vista comunque la solita grinta, qualità che mancava dai tempi di Ferrara. Ci rifaremo comunque. Questa squadra dà una certa sicurezza, e le avversarie non sono tutte Lazio. Coraggio.

  15. Edo Castrovesi scrive:

    Salve a tutti!La Samp e’ inubbiamente inferiore alla Lazio ma,scndo me,il mister ci ha messo del suo.Il suo integralismo tattico funziona con le piccole e le medie,con le prime 4 non paga ed espone a figuracce..con la Juve 4 gol incassati ,ieri (diciamoci la verita’) se non c’era San Puggioni con treparate miracolese poteva finire in goleada a favore della Lazio.fare il “talebano integralista” nel calcio non paga,dve capire che con alcune squadre bisogna adeguarsi a loro e non affrontarle a viso aperto.Trovo sbagliato anche il cambio Schick-Fernandes perche’ ad uscire doveva essere Quagliarella(veramente appannato) e Fernandes sarebbe stato ancora utile fornendo asist agli attaccanti..tra le altre cose a casa sua Schick giocava come autentico numero nove,attaccante centrale ed e’ uno che segna con regolarita’.Sinceramente darei un paio di turni di riposo a Quagliarella a vantaggio di Patrick.Due parle positive per Torreira (monumentale) e Puggioni,una parola negativa per Silvestre..prende sempre gol di testa dai suoi avversari che colpiscono indisturbati e con lui sempre girato di schiena.A qualcuno che leggemndo le mie rige dira’:ma abbaiamo battuto l’Inter con questo modulo”Ricordo che l’Inter quest’ anno e’ una squadra di seconda fascia e noi con quel tipo di squadre andiamo bene.L’integralismo di Gianpaolo non funziona con le prime 4/5..un saluto a tutti!

    • Gipo Samp scrive:

      Concordo con le tue osservazioni sull’integralismo del maestro di calcio e sulla mancanza di rotazione che potrebbe ripetere quanto fece con l’Empoli. Brillante l’andata e deludente il ritorno. Concordo pure sulle note dei giocatori ed in particolare su Puggioni, che considero elemento di buona resa tra i pali e che sa leggere molto bene lo svolgersi dell’azione per cui è capace di scegliete i tempi giusti dell’uscita, cosa questa che con l’altro portiere ci sarebbe costata già diversi goal. Tuttavia leggendo il blog mi pare che siamo in minoranza ad andare controcorrente, poiché i più sembrano contenti e accettano la sconfitta motivandola, Sic et simpliciter, che la Lazio ci è superiore come squadra, nei singoli, tattica e gioco; dimenticando però di dire che non abbiamo fatto un tiro in porta nel Pt e ci siamo solo un po’ svegliati alla fine del St quando la Lazio pensava solo a controllare il risultato. Un po’ poco direi.

  16. francesco scrive:

    salomonica decisione:un tempo per uno! così il ragazzo comincia a capire come funziona il campionato italiano.Sarà un caso ma questo ogni volta che entra tira e fa gol.Comunque niente da dire sulla prestazione contro una squadra di marpioni che ci ha fatto vedere poco la palla e non per niente è terza in classifica ci rifaremo sicuramente : E’ evidente la mancanza di gioco sulle fasce gennaio è vicino e speriamo che si colmi il gap con un paio di elementi di valore.Cominciamo di nuovo con sto ca@@o di corvino che vuole sempre giocatori della samp vedi fernandes skriniar ma perchè non si fa assumere da ferrero così finisce sta tiritera cominciata con il bologna che si era preso mezza samp,ah dimenticavo che il suddetto è tifoso dei bicolor…..comunque va bene lo stesso sono giovani e ci daranno soddisfazioni lasciamoli crescere senza patemi,il resto arriva da solo.

    • francesq scrive:

      Shick (o come si scrive) ha davvero un potenziale enorme.

      E’ stato uno splendido colpo di mercato.

      Sono certo che farà molta strada.

  17. ema49 scrive:

    A onor del vero contro le ultime tre hanno fatto tre punti con tre pareggi di cui uno casalingo con il Palermo. Pochi, vero, ma non solo uno

  18. francesq scrive:

    Buongiorno a tutti, vi scrivo prima di salire in sella al mio Benelli a tre marce, con cuio svalicherò l’Appennino e attraverserò la Valle Padana.

    Sto andando a prendere Edi Reja.

    Lo prendo e lo porto qui. Viaggerà aggrappato alla mia schiena, romanticamente. A noi delle nebbie importa poco. Importa poco pure del freddo e delle brina, tra l’altro.

    Perché abbiamo una missione.

    Non se ne può più di una difesa colabrodo, di un attacco asfittico e di un Regini che sbaglia. Eh no, basta.

    Ci sentiamo quando arrivo. Non ringraziatemi, lo faccio per tutti noi.

    • Chicco 78 scrive:

      Dai france’ ho capito le provocazioni ma adesso stai facendo un po’ troppo lo splendido, sempre secondo me è chiaro….e sempre secondo me sei una persona estremamente consapevole quindi non sbulaccare perché hai a che fare nelle varie confrontazioni nel blog anche con persone più vecchie di te quindi rimani sulla tua linea che va benissimo ma se eviti le belinate può solo che farti bene……e sempre grazie all’opinione che ho di te non penso che debba spiegarti cosa intendo… con tutto l’affetto e il rispetto che ti porto e sempre forza doria!!!!!!

    • Cicciosestri scrive:

      … non vedevi l’ora di perdere una partita per poter scrivere un po’ contro eh!?!

      • francesq scrive:

        Ciccio, ero ironico se ti riferivi a me. Me la prendo proprio con quelli che “non aspettavano altro”.

      • Chicco 78 scrive:

        No france tranquillo il buon ciccio ce l’aveva con me e nel caso approfitto per dirgli che non ho proprio scritto niente contro nessuno ,soprattutto contro la squadra,ma forse per come la penso io ho scritto PER qualcuno esprimendo un consiglio a mio modo di vedere ma probabilmente dalla risposta che ho ricevuto non ho ricevuto il risultato che pensavo…ma capita…e sempre se ti riferivi a me caro Ciccio penso di poterti dire che la prima partita con la Samp l’ho vista a 5 anni….fai un po’ i conti….ffigurati se son lì ad aspettare che la Samp perda….

  19. marco, ny scrive:

    Direi che Schick sarà titolare l’anno prossimo. Quest’anno si andrà verso una rotazione delle tre punte per due posti. Ma dovrà essere fatto con calma e senza forzature. L’inserimento di Schick sarà uno dei compiti più importanti di Giampaolo

  20. flex scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Abbiamo perso contro una squadra di un livello superiore al nostro. Difesa impeccabile, sono stati molto bravi a centrocampo dove non ci hanno permesso di fare il nostro gioco e ci hanno devastati sulle fasce. Io non ce l’ho con regini, al contrario lo ammiro per il suo impegno e per la sua disponibilità a giocare in un ruolo non suo, è un giocatore onesto, ma resta il fatto che ieri anderson lo ha letteralmente massacrato. A quasi metà campionato un’idea ce la siamo fatta: un pò a causa dello schema di gioco (ricordo che anche con del neri facevamo così) un pò per l’oggettiva debolezza degli interpreti, andiamo in difficoltà sulle fasce obbligando il centrocampo (barreto e linetty) a raddoppiare, se vogliamo fare il salto di qualità è lì che dobbiamo intervenire. Per contro non ci si può certo lamentare dei due centrali ed essere felici per la crescita di skrinair (che mi ricorda un pò mustafi) e farci riflettere sulle critiche di inizio stagione sia su di lui che sull’operazione castan. Magari un filino in più di fiducia giampaolo la meriterebbe…
    Per come stanno giocando ora schick potrebbe essere messo solo al posto di quagliarella.
    Un’ultima cosa: ieri è stato frustrante giocare contro la lazio, chiudevano tutti gli spazi, difesa inviolabile, forti fisicamente e dobbiamo ringraziare puggioni per aver salvato almeno un paio di occasioni da gol. Tuttavia anche in una partita così difficile i ragazzi non hanno mai mollato e al 90esimo ci credevano ancora: l’anno scorso sarebbe finita 3-0 e non avrebbe avuto storia. Io apprezzo i gesti tecnici, ma ancora di più i valori morali. Abbiamo girato pagina, lunga vita a giampaolo.

    • Max Samp scrive:

      Ottima analisi..Flex a parte x Mustafi ..!!! Skriniar crescera’ certamente e ed gia’ cresciuto tanto ….ma per arrivare ai livelli di Mustafi .
      Comunque certo le fasce stanno il nostro punto debole sia come difesa che impostazione anche se Perreira il pischello lo vedo crescere parte destra ..parte sinistra ;(

      • francesq scrive:

        A me Pereira fa venire i vermi… Quando s’inciampa da solo sulla palla? Quando parte palla al piede accentrandosi? Quando “svolazza” fuori dalla linea dei difensori?

        Non ho il pallino per questo giocatore. Giovane, si, d’acccordo. Ma Maldini, alla sua età, era già Maldini.

    • francesco scrive:

      scusa se ti correggo ma l’anno scorso ci hanno preso a pallonate eppure abbiamo vinto,quest’anno non ci hanno preso a pallonate e abbiamo perso,questo è il calcio…

      • flex scrive:

        In effetti mi sono spiegato male: non mi riferivo alla specifica partita dell’anno scorso contro la lazio, anche perchè non avrei usato “sarebbe finita 3-0″ conoscendo già il risultato, ma al tipo di partita. Intendevo dire che se avessimo giocato la partita di ieri con la lazio con l’atteggiamento che avevamo l’anno scorso sarebbe finita 3-0 e non avrebbe avuto storia.
        Concordo con te sul fatto che il calcio non è una scienza esatta e il risultato della singola partita è imprevedibile, ma al di là della singola partita io apprezzo il differente approccio, l’impegno, il gioco di squadra, il voler sempre giocare con un’idea ben precisa e definita. Tutte caratteristiche che l’anno scorso mancavano.

      • giovanni scrive:

        scusa fra, mi intrometto nella vostra discussione, ma a mente fredda mi si è come sollevato il dolore pensare che un pò la sconfitta di sabato sia “figlia” della vittoria al ritorno dell’anno scorso dove se eri sotto 3-0 dopo 15′ eri in B e che se per caso l’ufficio indagini fa il suo mestiere…
        detto ciò sabato meglio loro.

    • francesq scrive:

      Puggioni però ha ampie e circostanziate colpe sui gol…

      Quando il tiro gli arriva vicino al corpo non la prende mai. Il secondo gol, di Parolo, è stato identico a quello di Rigoni nel derby.

      Con questo non voglio buttargli la croce addosso, ci mancherebbe, nel complesso ha fatto benissimo.

      Però non vedo l’ora che torni Viviano.

    • Bulgaro scrive:

      io invece concordo su tutto soprattutto si skrniar che sta crescendo tantissimo e pure Pereira, a parte una sbavatura su immobile che ha esaltato l’uscita a bomba di puggioni, ha fatto una partita difensiva molto accorta.
      Ho apprezzato anche io i’impegno fino alla fine che si sta vedendo da un po di giornate.

  21. maurosampbolzano scrive:

    Paola, credo che nel campionato italiano di avversari abbordabili (almeno per noi ) non ce ne siano.per vincere dobbiamo essere la squadra “operaia” che ha fatto le ultime vittorie in casa,se entriamo in campo sazi , tranquilli e soddisfatti di noi stessi si vede la partita di ieri sera,non c’era pressing, soliti regali difensivi (Vasco non è un esterno sx basta) con marcatura a zona in area alle spalle dei loro attaccanti e non. basta. ps non è critica ma dato di fatto. al 20mo passaggio sbagliato per mancanza di concentrazione non ho più contato.loro certo sono una squadra tosta, ma la Samp vista col torino anche tosti, non avrebbe certo perso.ora serve assolutamente rinforzare una difesa da banda del buco, in quanto se non funziona il fuorigioco sono dolori.grande Puggioni ma nulla può con certi atteggiamenti difensivi.forse è il caso di far riposare il mezzo infortunato Fabio e provare il ragazzo che è come il re mida del gol. speriamo bene che serva da lezione.tanto tempo fa dicevano “inops potentem dum vult imitare perit” saluti da Bolzano

    • Paola Balsomini scrive:

      Quoto in pieno

    • francesq scrive:

      Riguardati i gol che prende Puggioni. Tutti uguali. Tiro “sul corpo”. Secondo me gli avversari lo hanno capito…

    • francesq scrive:

      Perdonami Mauro.

      Ma si sono sbagliati passaggi non certo per mancanza di concentrazione, ma perché l’avversario – più forte – ti ha asfissiato di pressing, sfruttando anche la maggiore stazza e struttura fisica dei Parolo e dei Milinkovic. Capita di non riuscire a imporre gioco. Al Doria quest’anno è capitato solo due volte su sedici: l’altra sera (secondo me senza colpe, avversari superiori) e a Pescara (con colpe, giocammo troppo titubanti).

      Parlare di concentrazione, a mio avviso -ci mancherebbe- , è proprio sbagliato. Perché una squadra deconcentrata non reagisce e non ci prova fino alla fine come abbiamo fatto noi.

      Dal punto di vista mentale, questa Samp rasenta la perfezione. Non ho mai visto (a parte a Pescara, vedi sopra) un cattivo approccio ai momenti e alle situazioni della partita. Anche sabato, pur nella difficoltà, abbiamo creato le situazioni per rimontare. Forse non lo avremmo meritato. Ma il fatto di esserci andati vicino, al cospetto di un avversario che vale il 4/5 posto, non mi ha lasciato rimpianti.

      • maurosampbolzano scrive:

        scusami Francesq ma come sai bene è la testa che fa girare il motore, poi certamente se loro fanno pressig sono più dotati di noi questo aumenta il problema, ma vedi io credo che se c’è concentrazione (e questo poi non vuol dire mancanza di reazione per recuperare il risultato questa è una reazione nervosa d’istinto) non sbagli passaggi elementari a poche decine di metri, ma costruisci gioco con movimenti provati e collaudati in settimana,con il Toro i passaggi erano molto più oliati (e il toro non è scarso e fa pressing) ma c’era fame c’era la giusta concentrazione di raggiungere un obiettivo, la vittoria capisci.. questo è mancato con la lazio, perché ci siamo sentiti grandi..e quindi abbiamo subito le conseguenze di loro furbi a farci fessi

        • Francesq scrive:

          Non sono d’accordo, ma apprezzo. Io la leggo proprio diversamente, perché invece ho notato una buona mentalità pure nella difficoltà e sotto pressione.

          Se sei “molle” di testa, sabato prendi un’imbarcata che levati. Se sei pieno di te e distratto, non reagisci.

          La Lazio ha pressato molto meglio del Toro ed è ben più forte in mezzo, soprattutto fisicamente (paragona milinkovic a baselli e biglia a valdifiori, credo si passino parecchi chili).

          Punti di vista :)

        • Bulgaro scrive:

          io son piu per l’idea di Fra, il centrocampo della lazio è molto piu forte di quello del Toro soprattutto fisicamente, infatti Torreira era asfisiato dal pressing laziale, il Toro è piu forte davanti.
          Comunque un po meno fame che contro il Toro è possibile che ci sia stata, la squadra è giovane e quindi soggetta a sbalzi.

    • Stefano_1970 scrive:

      Faccio solo una considerazione: se Regini fosse un difensore centrale giocherebbe titolare alla Samp o in altra squadra. In questo caso non é il ruolo che ricopre, ma la qualita. Nella Lazio quello “scarpone” di Lukaku fa panchina….qui un pari livello fa il capitano inamovibile.

      • Doria65 scrive:

        E manda prima la mammina e poi il procuratore a battere cassa… Anziché baciare i piedi a chi lo ha tolto dal pantano dove si era cacciato… E lo fanno pure capitano!

  22. luigi scrive:

    Allora cominciamo con dire che tecnicamente la Lazio è più forte queste squadre non hanno mentalità retrograde dove si parla sempre di salvezza come da noi che Regini non so chi lo raccomanda perché è veramente scarso e che la continuità di risultati questa squadra non l’ha mai avuta quindi il risultato è giusto. Ps Parolo da rosso diretto ma un questo calcio sporco il colore della maglia ha la sua importanza….purtroppo!!

  23. gianfra scrive:

    Squadra ottima x 9/11esimi il problema sugli esterni (soprattutto quello di sinistra è evidente). E poi con quello che era in passato, il num.3 la Samp ha avuto quasi sempre problemi , correggetemi se sbaglio.
    Io ricordo nel ruolo negli anni 80 un certo Hans Pete Briegel(un panzer e le sue sgroppate sulla fascia non le fermava nessuno) e pochi altri in verità (nel 91 giocava Katanec mi pare).
    Schick ,infine, è davvero bravo e la tua domanda, Paola è da un mil. di U$D. Di fatto nella squadra titolare tra Bruno F. Praet e Schick il titolare è uno solo e questo dipende credo, dagli schemi di Giampi.
    Ora mancano due partite che non vanno sottovalutate e spero quest’anno di passare le feste bene.

  24. eraldoca scrive:

    Non credo ci sia molto da termentarsi su chi può lasciare il posto a Schick ad inizio partiata: abbiamo Quagliarella che alla sua età pretendere sia il titolare inamovibile è semplicemente una pazzia perchè non ha modo mai di tirare il fiato, e poi abbiamo anche Muriel che se ritorna, come ieri, ad essere il maialino all’ingrasso che vaga per il campo e quel poco che fa lo sbaglia pure….
    Il problema ed il limite di Giampaolo credo sia proprio il fatto che quando si fissa su una formazione li fa morire tutti prima di cambiarne uno.
    Sentivo ieri sera allo stadio che è giusto aver perso contro la Lazio perchè è decisamente più ferte di noi; io direi invece che non si può regalare un tempo e due goals a quella squadra senza contrastarla come abbiamo fatto il secondo tempo, con grinta e tanta cattiveria sportiva. Il Torino che proprio frillo non è,l’abbiamo tritato con una prestazione ottima per 95 minuti! Fossimo andati negli spogliatoi sullo zero a zero pensate che il risultato sarebbe stato quello?

  25. Doria65 scrive:

    Credo Quaglia sia out, quindi la risposta è ovvia…

    Sono d’accordo su quasi tutto. Sconfitta “di squadra”, un po’ tutti sotto tono. Male, non malissimo, sicuramente peggio di una Lazio troppo più forte di noi, ieri…

    Il quasi è Regini. Davvero col gioco del calcio c’entra poco, pochissimo…

  26. angelo scrive:

    Non ci sono molte alternative a questa domanda – quasi retorica – “al posto di chi farlo giocare…?”
    Schick deve giocare solo al posto di Quagliarella. Quest’ultimo, sempre impegnato, combattivo, volenteroso, tuttavia manca ormai della dote più importante per un attaccante efficace: lo spunto finale, lo scatto perentorio nell’ultimo metro…..

  27. Paolo1968 scrive:

    L’unica sensazione che ho avuto è che la Lazio è più forte e per quello ha fatto rendere peggio i nostri. Direi niente drammi.
    Mi rimane l’amaro per qualche cosina che continua a non andarmi giù, e che c’entra relativamente con la partita di ieri, strameritatamente persa (anche se senza sbragare, meno male).
    Ferrero da del filippino a Thoir, 4 mesi di inibizione.
    Luljc da del vu’ cumprà a Rudiger e gioca regolarmente. Strootman prima lancia acqua ad un avversario, poi simula vergognosamente, viene squalificato per 2 giornate e oggi è in campo.
    Russo fa andare un’azione per 1 minuto, appena prende (e bene) palla la Samp ferma il gioco per il Marcantonio morente in area della Lazio.
    Ma vi rendete conto che ‘sta gente ha anche il coraggio di protestare che non sono aiutati? E queste non possono essere “sviste” arbitrali.

  28. Joe Kidd scrive:

    Regini è quello che è ma ieri ha anche avuto poco aiuto in raddoppio da Linetty …che lascia passare Anderson sul primo gol troppo facilmente: doveva fermarlo col fallo.
    Quindi non diamo tutte le colpe a lui.

    Per il resto Lazio superiore ma Samp un po’ sulle gambe e meno corta del solito.

  29. FOREVERSAMP scrive:

    Premetto che non è mia intenzione entrare in polemica con Paola,ma la disamina sembra un pò troppo semplicistica e sbrigativa; più stile pagina pseudo sportiva del Secolo X- Nonno e meno stile giornalista -tifosa ,versione che prediligo.
    Sono strafelice che la Sampdoria abbia portato da Praga a Genova Schick,fino ad ora penso sia stato gestito forse con troppa prudenza ma sicuramente con intelligenza ,entrare a partita in corso crea più leggerezza ,meno responsabilità e più propensione a rischiare la giocata ed il goal; stesso discorso vale per Bruno Fernandes che fra l’altro ha molta più esperienza in Italia .
    Non era uno sconosciuto,anzi sembra un predestinato: più goals che presenze in u21 ,non ricordo ma sono più di 20,goals all’esordio in Nazionale Maggiore ,allo Juve-stadium ,doppietta Coppa Italia contro squadra serie A.
    non ha nessuna importanza se gioca titolare o entra a partita in corso l’importante è continuare ad avere 3 attaccanti di qualità a Gennaio giocherà chi RIMANE ,ora il problema non si pone con il Quaglia zoppiccante a Verona toccherà anche a lui affrontare una partita difficile e tradizionalmente ostica.
    Non riesco proprio a capire il senso di rivangare i 3 pareggi che valgono comunque 3 Punti; lo scorso anno abbiamo perso a Carpi ,Frosinone,Palermo e fatto una pessima figura contro il l’abbordabile,inesperto e modesto Chievo, il Milan di Montella le ha vinte tutte 3 quelle partite con un Culo esagerato ;preferisco avere il Belinone Giampaolo che comunque in difficoltà ha avuto :la faccia o il coraggio di mettere Schick al posto di Barreto e non il maghetto Smontella che in svantaggio con i Bibini toglie Bacca ” 36 gol al Siviglia” per mettere un centrocampista .

    • Paola Balsomini scrive:

      Capisco cosa vuoi dire ma è stata una scelta voluta. La gara con la Lazio va archiviata con due parole, sono le altre due che restano da vincere, almeno se si vuole veramente fare un bel campionato, dove l’obiettivo è divertirsi . L’Europa passa da Roma. Ci penseremo a tempo debito.

    • Fra Zena scrive:

      inesperto il Chievo??? Squadra con l’età media più alta della serie A :)

    • francesq scrive:

      Caro Forever,

      ti farei una statua. Naturalmente non penso e non credo alla malafede di Balsomini o di altri giornalisti.

      Però quest’anno le critiche sul Doria sono davvero stucchevoli. Si ricerca il marcio col lanternino.

      E mi fa incazzare da morire. Perché l’anno scorso, quando la squadra era palesemente scarsa, costruita a brettio, senza un senso, piena di giocatori vecchi, imbolsiti o – alla meglio – sopravvalutati, allora la critica mistificava di zona Europa, d’incompiutezza, di “grande rosa”, di scudetti e zone champions…

      Boh, io davvero non capisco certe cose.

  30. Max Samp scrive:

    Avessimo avuto un signore terzino sinistro credo che parleremo di ben altre cose ..felipe ieri scendeva sulla fascia come voleva ..
    Comunque ci sta’ contro una lazie che resta una bella squadretta ben organizzata ,ben messa in campo anche se personalmente credo che tutta sta differenza non ci sia a parte la fisicita’ e l’esperienza certo..
    Trovato in calo Torreira sopratutto nel primo tempo meno preciso e Barreto questa é stata la chiave della partita aggiungi un terzino sinistro che é restato negli spogliatoi e la pappa é fatta.
    Bene Perreira sta’ crescendo e Linetty che bel giocatore .
    Un Schick Cecchino che come ha scritto qualcun’ altro mi piacerebbe vederlo piu’ spesso , ma anche cosi a entrare a partita e segnare sempre ci sta’ piu’ che bene .
    Resta un po’ d’amarezza xche si aveva l’impressione che la partita avrebbe durata 5 minuti di piu’ non l’avremo persa ci siamo svegliati troppo tardi .
    Comunque gran bel lavoro di Giampaolo la squadra é viva e bella con 2 ritocchini in difesa ci divertiremo ancora di piu’ .

    Forza Doria Sempre…!!

    • francesq scrive:

      Mah, la Lazio a me sembra nettamente più forte di noi.

      Ma ci sta, per carità. Un tridente Anderson – Immobile – Keita (potenzialmente da settanta gol e cinquanta assist) non è che ce l’anno tutti, eh? E in mezzo sono enormi, esperienziati e pure tecnici.

      Sono in disaccordo su Pereira, che a me non piace affatto. Giampaolo lo deve telecomandare dalla panchina, non so se hai notato. Gli “chiama” qualunque giocata: ” Pedro, torna!”, “Pedro, la linea!”, “Pedro, sali!”, “Pedro, calcia!”. Il portoghese sembra un modellino della Gig Nikko. Se lo vendono, non piangerò.

      Invece ti quoto, straquoto, iperquoto sul fatto che servano terzini. Con due innesti e la conferma di tutti gli altri, allora si che l’asticella si alza!!

      • Max Samp scrive:

        Lo so’ Francesq ma preferisco “personalmente” scomettere su Perreira pischello che su Dodo’ x esempio …. per maniabilita’ dell’individuo stesso .
        Verissimo che deve telecomandartelo dalla panchina ma vista l’eta’ non mi sciocca .
        Sulla carta la Lazie sta’ certamente piu’ forte di noi ci mancherebbe ..ma se saremo entrati con il carattere giusto in questa partita sicuro cé la saremo giocata meglio…
        Credo che oggi il problema viene dalle fasce ,il dovere sempre radoppiare Linetty su Reggini e Barreto su Perreira ci leva lucidita’ in mezzo e loro certo con le fasce che hanno e i volponi che hanno in mezzo ci hanno fatto male .la prova i gol sono arrivati dalle fasce e le occasioni anche con Immobile .
        Comunque oggi si vede giocare al Calcio e complimenti al Mister …!!
        Il campionato scorso con sta Lazie ne avremo preso 4 ..e oggi si vede una squadra giovane certo ..cambiata al 70% ..ma che non molla mai sempre viva e sta’ un piacere…veramente!!!
        Se non si muove nessuno con 2 Terzini degni di questo nome credo anche io che l’asticella possa alzarsi , la palla sta’ nel campo della presidenza.. mo’…!!!

        Forza Doria Sempre…!!!

        • Francesq scrive:

          Per me la mentalità è stata buona.

          Con minore tenuta psicologica, sabato sarebbe finita molto peggio, ad inizio ripresa han rischiato di dilagare..

          Insomma, credo che la Lazio sia più forte e basta e che il Doria abbia fatto il possibile.

          Poi, per carità, si può sempre migliorare – anzi – speriamo che succeda!! :)

  31. Chicco 78 scrive:

    Cmq raga la sconfitta può anche starci e va benissimo così l’ultima volta che son venuto a Genova abbiamo vinto nel derby e pensavo che anche sto giro mi andasse bene però mi sa che è meglio che sto a casa perché a marassi porto sfiga perché a parte il derby con cassano prima del fuorirosa e l’ultimo, in vent’anni avrò vinto altro due volte tre al massimo venendo a marassi a vederla quindi è meglio che sto’ a casa

    • SerAmsterdam23 scrive:

      Ciao Chicco questa cosa l’hanno pensata in molti credo per se stessi. io mi sono trasferito anche all’estero (per sicurezza ;-) pero’ nonostante questo di scudetti non ne abbiamo vinti piu…

  32. ale scrive:

    Beh! Che dire la Lazio nel primo tempo ci ha un po’ sbatacchiato. Avevano una garra post derby perso che unita all’indubbia qualità della rosa ci ha messo sotto.
    Però questa squadra anche quando perde mi lascia sempre con la sensazione di aver onorato la maglia. Per me è importante e anche ieri l’ho visto.
    Adesso come dice la ns. Mod arrivano partite più abbordabili…
    Quanto a Schick secondo me è una prima punta e quindi l’ideale è che giochi al posto di Muriel. Sarà titolare quando avremo venduto Muriel. Secondo me. Penso l’anno prossimo.

    Avanti Sampdoria!

    • francesq scrive:

      Ti quoto in generale.

      Ma ti faccio notare che questo Doria è un pochino Muriel-dipendente.

      Se si accende, ci accendiamo tutti. Se dormicchia, facciamo fatica. Sabato lo hanno brutalizzato con marcature rusticane e – forse non per caso – abbiamo fatto peggio del solito, comunque al cospetto di un avversario più forte.

      Col Sassuolo e col Crotone, tanto per dire, si acceso lui e abbiamo ripreso le partite. Quando improvvisamente parte palla al piede e ne scarta quattro, la difesa avversaria comincia a capire che potrebbe non farcela. E si disunisce.

  33. Massimo Pittaluga scrive:

    la lazio ha vinto meritatamente sfruttando i nostri punti deboli, che se non avessimo saremmo la juve o piuttosto la roma per esempio. i ns punti deboli sono la difesa nei singoli se messa a confronto con squadre con esterni forti e la lazio li ha e il sistema di gioco che lascia i ns terzini nell’uno contro uno spesso e questo se metti regini (e molti altri difensori) 1 contro 1 contro Anderson sai che prima o poi ti salta. credo che anche gianpaolo lo sapesse ma giustamente ha provato a giocare con le armi che la squadra conosce e spesso ha fatto valere. semplicemente la Lazio si è dimostrata più forte davanti dei ns difensori a livello di singoli e il sistema squadra è stato nei 10 minuti finali del primo tempo rotto da giocate di anderson soprattutto. ci sta e se così non fosse vorrebbe dire che dovremmo stare nei quartieri alti ma non è così. A mio avviso la samp ha fatto la sua partita e semplicemente la lazio è stata superiore nei momenti chiave e ha meritato. che la difesa vada rinforzata o con un terzino sinisiro almeno ma meglio sarebbe anche con un centrale si sapeva. a centrocampo non serve nulla (bisogna avere pazienza con Praet perchè è giovane e ha cambiato campionato. calma a dipingerlo come bidone. a mio avviso è un signor giocatore. chi ha superato i 40 come me ricorderà platini quando arrivò in Italia. 6 mesi mediocri….poi. non azzardo paragoni per carità sia per qualità che tipo di giocatore ma praet secondo me farà strada, così come linetty, torreira e skrinar oltre a schick, che a verona proporrei da subito per far tirare il fiato a quaglia un oretta e magari mezz’ora a muriel che anche ieri non ho visto in formissima ma ci sta tra nazionale e campionato. stiamo facendo una buona stagione e non è vero che gianpaolo mette sempre gli stessi. ha ruotato 15 16 giocatori e con il solo campionato ritengo che avere 4 o 5 giocatori sostituibili per valore sia già una buona cosa. abbiamo due partite abbordabili nel senso che sono alla portata per qualità tecnica. ritengo che la samp abbia qualcosa in più a livello tecncio di chievo e udinese ma qualcosa in meno come esperienza. ce le giocheremo e credo che portare via alcuni punti e consolidare il centro classifica farebbe ulteriormente dare giudizi positivi sulla stagione. gianpaolo e la squadra stanno facendo bene. pensare di nona vere dei bassi non è possibile. se a gennaio puntelleranno la difesa con almeno 1 elemento valido credo che la posizione attuale potrebbe essere mantenuta e consolidata. così come siamo basta che silvestre o regini prendano un raffredore e siamo in emergenza.

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Concordo su tutto, e rafforzo il tuo concetto ribadendo appunto di tener presente che noi siamo praticamente (a parte Pereira che sta migliorando e spero non vendano subito) senza terzini.
      Ribadisco quindi che con due terzini di esperienza questa squadra sarebbe molto meglio senza essere la Juventus. Basterebbe un sinistro buono per liberare Regini come centrale in più. Sulla destra speriamo in dio ed in Pereira anche se ce ne vorrebbe uno anche li. Con le plusvalenze che riescono abilmente a fare negli ultimi tempi credo che basterebbe concentrarsi solo in quella zona per campare di rendita per diverso tempo direi…….magari riconquistando anche quella supremazia cittadina che manca da troppo per i miei gusti : unico obiettivo per noi squadre di poverelli di seconda fascia.

  34. Chicco 78 scrive:

    E poi raga’ sicuramente schick è un bomber ma probabilmente ancora dall’inizio forse il mr non lo vede certo è che sarebbe da provare ovvio ma chi togli?perché raga il quaglia ieri forse è sembrato spompo ma anche il buon Luis nelle ultime partite non è stato particolarmente in bolla o sbaglio?no perché forse vedo male io ma a livello di realizzazioni in base al tempo di impiego schick li strabatte tutti e due o no?non lo so tra l’altro stanotte tra Piacenza e Brescia c’era una nebbia della madonna e mi son fermato in autogrill un po’ e il barista,tra l’altro sampdoriano, ha detto anche lui che questo deve giocare titolare ma al posto di chi ripeto….bohhhhh…questo non vuol dir niente era solo per dire che sto pensiero su schick comincia a serpeggiare almeno fino a che Ferrero non lo venda subito è chiaro…..

  35. the best scrive:

    Belin sembra che alcuni (forse troppi ) non vedono l’ora che le cose girino al contrario per scatenarsi. Adesso Schick è un fenomeno, ma quando il viperetta lo aveva comperato dicevate che era un acquisto da serie b. CALMA RAGAZZI

  36. Maurino scrive:

    Ma tanto al posto di Regini chi ci può mettere il mister? Nessuno…quindi dobbiamo tenercelo ancora per un po, e soprattutto pregare salute a Silvestre!
    Lo stesso pavlovic quando rientrerá fará vedere le sue doti ( ottima spinta ma di difensore poco) …quindi se dovessimo giocare con regini in mezzo assieme a skriniar ci sará davvero da lamentarsi!
    Ieri speravo almeno a un po di culo pareggiando al 90esimo, ma purtroppo la nostra dose di fortuna l abbiamo giá avuta mi sa

  37. Edoardo scrive:

    Ci sta di perdere con la Lazio. Loro erano più forti fisicamente e anche tecnicamente. Puggioni ha fatto 3/4 parate direi mostruose. Ma la difesa non è da buttare. E anche il gioco c’è. Io sono contento di Giampaolo. Piuttosto là davanti mi sembra che pungiamo un po’ poco. Manca un po’ di fantasia e di imprevedibilità negli ultimi venti metri. Muriel rispetto all’altranno è migliorato moltissimo, ma ha bisogno di un compagno di reparto più veloce e più efficace. Quagliarella corre e si impegna tanto, ma mi sembra troppo lento e raramente riesce ad arrivare con un’azione pulita davanti alla porta avversaria. Schick invece per me è un fenomeno. Lui è il nostro top-player del futuro, se non ce lo vendiamo prima. Ma ovviamente va dosato perché qui in Italia a bruciarsi ci vuole un attimo. Secondo me Giampaolo sta lavorando stra-bene, diamogli tempo e lasciamolo tranquillo.

    SEMPRE FORZA DORIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  38. Maraschi scrive:

    Non ho molto da aggiungere agli altri commenti (fasce carenti, sia in fase difensiva sia in fase propositiva ecc.).
    Dico solo che sono stato un buon profeta col Torino e spero di esserlo col Chievo, secondo me vinciamo.

  39. Bulgaro scrive:

    peccati di gioventù. poi non incontreremo ogni domenica Felipe Anderson in forma stellare mi auguro.

    • Faso scrive:

      Certo che contro di noi Felipe Anderson sciorina sempre prestazioni da top player, è un ottimo giocatore….. forse il motivo sta nel fatto che sono anni che ci portiamo dietro gli stessi problemi? Vedi terzino sx ?

      • Bulgaro scrive:

        Può essere, ma contro un giocatore così in forma il 95% dei terzini sinistri del mondo va in crisi… avrebbe dovuto aiutare di piu Linetty probabilmente, ma sian sempre li, anche parolo non lo faceva stare a pettinar bambole.

        Suon tante le componenti nel calcio che permettono ad una squadra di superare una più forte, ma non si sono verificate nella partita con la Lazio.

  40. SerAmsterdam23 scrive:

    Ciao a tutti. io questa volta punterei davvero l’attenzione su alcuni dati invece di parlare di cose che tanto oramai sappiamo da tempo (la difesa sulle fasce, difficolta a finalizzare, Regini terzino etc.).
    La lazio ha meritato perche ha corso di piu e piu velocemente di noi. Soprattutto nel primo tempo. Noi abbiamo avuto un 60% di possesso palla ma stavolta piuttosto lento e sterile. A fine primo tempo i giocatori della lazio avevano corso tra i 500 ed i 700 metri in piu dei nostri e ad una velocita media maggiore.
    Di solito non guardo le statistiche (anche perche amo un tipo di calcio meno ‘moderno’) pero’ e’ innegabile che atleticamente ci hanno sovrastato ed hanno vinto la partita su quel piano.
    Schick bello da vedere muoversi ed efficace. Praet sottotono ed avulso stavolta ma a me in precedenti occasioni e’ piaciuto molto. Vedere che qualcuno lo chiama bidoncino credo sia molto prematuro (a me non sembra proprio!).
    Chievo partita difficile, saro’ poco braveheart ma a me un punto con una bella prestazione andrebbe anche bene, poi e’ chiaro sono tifoso e spero sempre nel massimo!
    Ciao

  41. danilo scrive:

    Se avessimo due esterni in grado di fronteggiare egregiamente l’uno contro uno non dico contro tutte le avversarie ma almeno una dozzina di A allora Barreto e Linetty anziche’ sfiancarsi frettolosamente a raddoppiare sugli esterni potrebbero rendere ancora meglio a centrocampo, arrivare piu’ lucidi al tiro e ringhiare sulle caviglie ancor di piu’ di quello che gia’ fanno. MA si sa’…..trovare due terzini buoni primo non è facile…secondo costano.

  42. piero scrive:

    Come hanno detto tutti ci sta perdere con la Lazio. Quello che a mio parere non va è cominciare a giocare da metà secondo tempo.
    Può andare bene come contro Sassuolo e Crotone, quando invece incontri squadre più organizzate sono amarezze….
    Probabilmente è un difetto dovuto anche alla giovane età dei giocatori fondamentali, però siccome siamo recidivi, ritengo che Giampaolo debba lavorarci su.

  43. bubu64 scrive:

    Buongiorno a tutti, io sinceramente non sono ne’ arrabbiato, ne’ deluso per la partita persa con la Lazio(anche se non sono il massimo della simpatia)sabato scorso.Innanzitutto devo ammettere che la Lazio è una squadra tosta, quadrata, non ti concede nulla e soprattutto ti fa giocare male.Certo non è stata la miglior Sampdoria sotto l’aspetto degli automatismi, del pressiing e delle ripartenze pero’ gra n parte del merito va ai nostri avversari.Ora è il momento di fare qualche cambiamento perchè come dissi già prima, il buon Quaglia ha bisogno di rifiatare (io l’avrei piu’ visto con un ruolo alla Totti che entra quando c’è bisogno)c’è questo ragazzo (Schick) che io già da tempo suggerivo che entrasse a far parte dei titolari (vedrete quanta strada fara’).Poi io personalmente darei un po’ piu’ spazio a Praet se non altro per quanto è costato da mettere un po’ piu’ in vetrina. E poi visto che ci si avvicina al Natale vorrei solo da Gesu’ Bambino un regalo non vorrei piu’ vedere in campo colui che oltretutto ci rappresenta come capitano.Gli auguro tutto il bene possibile perchè è un bravo ragazzo ma altrove..mi sono rotto di giocare in dieci e prendere gol sempre dalla sua parte!!!(fateci caso ricostruite tutti i gol presi nelle partite scorse vengono sempre e costantemnte da sinistra basta!).Per il resto aldilà delle belinate che leggo dei giornalai di turno che danno i nostri ragazzi a quella o quell’altra squadra, io sarei contento se il pres lasciasse tutto com’è e magari prendesse un cazzuto sulla sinistra..chiedo troppo?

  44. Paolo1966 scrive:

    Penso e spero che sia stato, come si dice nel tennis, un passaggio a vuoto. Gia’ nei primi minuti si intuiva che non era la stessa Samp delle ultime volte. Ritmo piu’ lento, fraseggio piu’ incerto e parecchi passaggi sbaglati. Da un lato ci puo’ stare un calo per una squadra giovane ci puo’, ma dall’altro c’e’ da considerare l’ottima partita della Lazio che ha reso la partita per noi ingiocabile, soffocando ilnostro gioco. Peraltro avendo noi tenuto un ritmo lento non hanno nemmeno dovuto strafare.
    A mio avviso vista l’aria che tirava, visto che ci avevano appena graziato con Immobile, avrei provato a giocare piu’ chiuso puntanto spudoratamente allo zero a zero.
    Volendo trarre insegnamento dale sconfitte ci sono pero’ da considerare due aspetti da migliorare:
    - avere, nel gioco, un piano B, quando la squadra non gira come al solito
    - limare alcune imperfezioni defensive: abbimao spesso preso gol con l’avversario che
    si inserisce tra I due centrali con I tagli sul primo palo
    Per il resto fa bene Gianpaolo a dosare I giovani per non bruciarli.
    Metterei la firma per girare a 25.
    Sul mercato piuttosto che sbagliare non farei nulla

  45. Paolo1966 scrive:

    L’ortografia e’ quella che e’, ma a 50 riuscire ad azzeccare tutti i tasti passando per il t9 diventa un’impresa come uscire dal pressing offensivo del Barcellona dei giorni migliori……

  46. fabrizio perfumo scrive:

    Concordo con quasi tutti i post che mi hanno preceduto: nessun dramma, abbiamo perso con una squadra dimostratasi più forte tecnicamente e fisicamente.
    Ciò detto la Lazio non ha dovuto sfoderare una delle migliori prestazioni , anzi, ha fatto il compitino e ciò le è bastato essendo incappata la Samp in una prestazione sicuramente sotto tono.
    Quando non riusciamo a dare intensità al nostro gioco andiamo in difficoltà.
    E’ già successo, risuccederà.
    Occorre comunque, in serenità, provare a migliorare un pò.
    Perchè non si può andare sempre a mille, perchè è necessario fare punti anche quando non si è al meglio e specie in casa.
    E’ uno step di crescita da mettere nell’obiettivo.
    Abbiamo preso due goal in cinque minuti e, tra il primo e il secondo, avevamo già rischiato su una conclusione di Immobile ottimamente neutralizzata da Puggioni.
    Se avessimo concluso il primo tempo sull’uno a zero anche il secondo tempo avrebbe potuto assumere sembianze diverse.
    Ed era possibile con maggiore attenzione visto che i due goal presi sono stati, praticamente, in fotocopia.
    La sofferenza a centrocampo, sofferenza fisica e tecnica, avrebbe dovuto essere prevista e, quanto meno nelle intenzioni, alleviata da qualche aggiustamento – ergo prepararsi ad una gara di minor giro palla a centrocampo e più propensione allo scavalcarlo ( come avvenuto, per esempio, col genoa). Con Barreto e Linetty attenti sopratutto a dare copertura ai terzini che si trovavano di fronte clienti scomodi ( in particolare Anderson sul fronte Regini). Male purtroppo Barreto in questa partita. Meno male Linetty secondo me ma più in termini di qualità costruttiva che in copertura.
    Tale tipo di partita avrebbe sollecitato di più Muriel che, invece, non mi è parso mai nel vivo del gioco , ottimamente controllato dalla difesa della lazio sempre dietro la linea della palla.
    Si sapeva che la lazio avrebbe giocato di rimessa pur con tutta la qualità a disposizione. Forse occorreva toglierle questa possibilità ed essere maggiormente attendisti, improntando noi una partita guardinga e volta alle ripartenze, visto che anche un pareggio sarebbe andato bene.
    Togliere all’avversario,proprio perchè più forte, l’agio di giocare la partita che predilige è uno dei modi ( faticosi, per carità) per spostare inerzie e rapporti di forza conosciuti.
    L’altro elemento, intimamente connesso secondo me, era quello di sfruttare lo stordimento psicologico della lazio seguente al loro derby perso.
    Parlo di particolari, so bene che non è semplice ma credo che sui particolari bisogna insistere contro avversari superiori.
    Ancora. Anche se fernandes aveva giocato un brutto primo tempo – come molti altri – io lo avrei tenuto comunque in campo fino al 70esimo almeno.
    In giornate grigie e in partite altamente compromesse come quella di sabato all’intervallo, occorre fare affidamento su tutti quei giocatori in possesso della giocata individuale in grado di creare, pur in assenza di gioco all’altezza, un episodio che riaccenda le sorti dell’incontro. Bruno è sicuramente uno di questi giocatori e non mi è sembrata una grande idea sostituirlo con Praet messo , per la prima volta, nel ruolo di trequartista. Ha avuto il sapore di un esperimento – finora Giampaolo aveva spiegato di non vedere il ragazzo in questo ruolo – e non mi piacciono gli esperimenti in una partita di campionato, in casa, sotto di due a zero si ma con tutto un secondo tempo da giocare.
    La squadra è stata sicuramente dignitosa ma non con quella bava alla bocca di cui non si può fare a meno in partite contro questo tipo di avversari.
    Potrebbe anche essere stata una ragione fisica a determinarlo, una sorta di svuotamento rispetto alle ultime prestazioni e, in particolare, a quella di domenica scorsa col Toro, squadra non distante dalla lazio in termini di qualità e fisicità, con la quale però non abbiamo mai perso il filo dell’intensità e della concentrazione. Con un vantaggio tattico però: il Toro aveva più voglia di aggredire e si esponeva di più rispetto all’italianissima lazio ( ciò è detto nel senso più alto e ammirato del termine). Che, per questo, avremmo dovuto affrontare in modo differente.
    A me l’idea di giocare tendenzialmente nello stesso modo con tutti non mi persuade: l’ho già detto e lo ribadisco, occorre saper giocare in modi differenti nelle differenti partite e anche nei diversi momenti delle stesse partite.
    La mia non è una pretesa ma un augurio, l’indicazione di una strada da percorrere per continuare a progredire senza mai accontentarsi. Perchè tutte le partite sono buone per prendere o perdere punti e non è detto che la prima cosa accada con le più deboli e la seconda con le più forti.
    Buona sampdoria a tutti.

  47. Pier scrive:

    Ragazzi ma lo vedete il tocco di palla di Schick e come salta l’uomo sistematicamente?Quaglia è stato un gran giocatore ma ormai non lo è più cosa dobbiamo aspettare ??E poi basta sostituire Fernandes,leva Barreto e fai giocare i piedi buoni e infine coraggio Giampaolo lasciali attaccare senza paura contro chiunque.

  48. Pier scrive:

    Muriel per 20 mln lo vendo subito.

  49. Max Dakar scrive:

    buon giorno. la lazio si e dimostrata più forte di noi in questo momento e quindi bravi loro.
    ma noi stiamo facendo un buon campionato e lanciando molti giovani di valore che non dobbiamo lanciare allo sbaraglio per evitare di bruciarli. schivi e forte cosi come prat ma diamogli tempo di crescere. manca un tassello in difesa e forse due per poter aumentare la qualità del reparto e del gioco nell’insieme. unica cosa che da fastidio a cominciare proprio da primo canale e che già i giornalisti si scatenano su chi vende la samp a gennaio e con voci di mercato completamente assurde come se sempre si dovesse smantellare la squadra. magari qualcuno andrà via ma perché fomentare già a genova le cose solo per fare notizia visto che già ci pensano i giornali nazionali? e vero che i giornalisti sportivi in liguria sono piùttosto deboli ma forse sarebbe il caso di cercare di proteggere le ns squadre e non sempre dare corda a voci senza senso solo per fare titoli di testa

  50. bubu64 scrive:

    Rispondo a Max Dakar beh sai purtroppo noi abbiamo un presidente che non corrisponde al nome di Paolo Mantovani che quando si presentavano gli addetti ai lavori di altre squadre per prelevare i nostri gioielli di allora li mandava a cagare.Questo è miscio ha bisogno di grano per poter operare e gli altri lo sanno non sarebbe capace di trattenere praticamente nessuno se gli mettono sotto le narici del frusciante.Se poi ci metti che la stampa locale è per lo piu’ genoana (anche se ultimamente qualche nostro simpatizzante c’è in piu’) ecco la ricetta.Tu non sai contro cosa e contro chi ha dovuto combattere il nostro amatissimo Paolo ai tempi della Sampdoro, dove praticamente aveva contro la stampa, la politica locale, le istituzioni..mi ricordo una finale di Coppa Italia vinta un noto giornalista gli disse “allora presidente con questo successo ha vinto la citta’ di Genova?e lui “No ha vinto solo la Sampdoria”…lascia perdere ora son rose e fiori, pero’ la Samp che va bene e che gioca un buon calcio da’ ancora fastidio per cui….La Samp di quest’anno è stata costruita proprio per questo, il tanto ventilato programma non è altro che un buon scouting mettere sotto contratto un manipolo di giovani sconosciuti e sperare che ne escano un buon numero per fare plusvalenze.Magari a Gennaio non si muove gran che’ ma vedrete a Giugno…

  51. FOREVERSAMP scrive:

    Venivamo da 5 vittorie consecutive in casa ,compreso il Cagliari niente male direi; il grande salto in classifica non è arrivato perchè non è mai stata abbinata una vittoria in trasferta .
    Un calo di tensione era prevedibile:tam tam di mercato anche sui difensori !!! troppi elogi si era parlato persino di lotta per Europa League… Mah ?
    Contro Inter e Torino vi erano delle motivazioni che andavano oltre il rettangolo di gioco :pubblico,tecnico ,giocatori sono stati bravi e recepirli e sono venuti fuori 2 incontri di grande intensità , grande grinta e buona attenzione ,infatti con un pò di buona sorte Stranamente non abbiamo subito goal.
    La Lazio veniva da un derby perso malamente ,con errori inividuali e polemiche di ogni tipo un’ulteriore sconfitta avrebbe fatto scattare l’inizio di una contestazione.
    Hanno avuto più rabbia più motivazioni,più esperienza e più forza fisica.
    Nonostante questo fino al goal le squadre si sono equivalse: il fuorigioco ha funzionato bene ,ed anche loro hanno sbagliato passaggi e perso palle discretamente importanti ,ma non siamo stati capaci di approffitarne.
    Ho letto che Linetty si è assunto tutte le responsabilità sul primo goal ,ma non è assolutante vero ,si è trovato solo su Andeson è stato superato anche con una dinamica un pò sfortunata ma Regini dove era ? con un raddoppio di marcatura si fermava anche in occasione del 2 goal ,regolarmente :con un fallo tattico o di ostruzione nemmeno da ammonizione.
    Forse Anderson ha fatto la migliore partita in campionato ,sicuramente Vasco la peggiore spero che si riprenda presto e che Pavlocic rientri e rientri bene.
    Il duello Muriel/ Wallace :record di cartellini gialli e rossi ,peggiore in campo in più di un’occasione avrebbe dovuto riequilibrare le sorti ,ma così non è stato.
    Se in qualche modo avessimo vinto anche questa partita ,trovando magari una Lazio più appagata ,sono sicuro che avremmo poi perso col Chievo;in teoria potremmo recuperere questa sconfitta a Verona e ciò rappresenterebbe una prova di carattere e maturità molto forte, in pratica a parte l’inizio campionato ,dove è anche più facile vincere fuori casa in tutte le trasferte il copione è più o meno lo stesso :giocando a volte anche bene si passa in svantaggio e poi si ha una reazione ed abbastanza spesso si riesce a pareggiare ma nulla di più .

  52. gioia scrive:

    Stavolta non è riuscita la rimonta, purtroppo.
    Con il Sassuolo eravamo lo stesso sotto di due gol e per fortuna che Acerbi si è addormentato addosso facendoci accorciare le distanze, sennò anche con loro finva con una sconfitta.
    Ergo, bando ai convenevoli ed alle lodi sperticate, e cerchiamo di andare noi, una buona volta, sopra di due gol.

  53. petrino scrive:

    in italia l’ unica squadra imbattibile al 90% e’ la iuventus. Ogni partita fa storia a sé. Per cui l’ udinese ha vinto a bergamo, la salernitana ha vinto a frosinone.
    Quando gli schemi studiati sulla lavagna non danno risultati in campo, bisogna cambiare gli schemi.
    Tradotto: se vado a cozzare sempre a centro area, provo sulle fasce. Se Anderson salta regini come un birillo. lo provo a raddoppiare con linetti.
    Ma questo spetta all’ allenatore, non a noi.
    Se lui non cambia nulla negli schemi, non si potra’ mai sperare-
    Il sassuolo era cotto dall’ E.L. altrimenti col piffero che facevamo 3 goal.
    SE un allenatore all’ eta’ di 50 anni non e’ andato piu’ su dell’ empoli e anzi e’ sceso anche alla cremonese, un motivo esiste.
    L’ abilita’ dell’ allenatore e’ ridisegnare la squadra quando le risultanze di gioco sono diverse da quanto previsto.
    Se non lo fai………….

    • fede scrive:

      Secondo te il colonnello serbo che allena il Torino( ottima la genialata di giocare gli ultimi 15 minuti con la juve con 4 punte) oppure l’aereoplanino rossonero ( Niang grande rigorista) sono più abili tatticamente o tecnicamente del nostro vituperato Gaimpaolo? Certo il genoa era incompleto, l’Inter era in crisi, la Fiorentina era stanca , il Torino in giornata no.Praticamente quando si perde è colpa del ns mister, quando si vince è per demerito altrui.Non so se la Samp abbia bisogno dei questi pseudo tifosi.

    • ale scrive:

      A me questo allenatore piace ogni giorno di più. Sotto tutti i punti di vista

      Opinioni…

      Forza Ragazzi!

  54. max dakar scrive:

    rispondo a bubu64. penso di avere più anni di te (59) ed io ho vissuto tutta la storia di paolo
    mantovani che ho avuto l’onore di conoscere personalmente quindi non credo aver bisogno di lezioni di storia. sono abbonato dal 1968 alla samp e quindi penso di avere nozioni non male sulla ns squadra. tutto vero sull’attuale presidente ma sarà come dici tu e ne sono certo anch’io ma bravi che ha trovato i giovani di valore che sono andati al di la delle più rosee aspettative. qualcuno avra tale merito? io lo so che a giugno smobilita per fare plusvalenze e speriamo che trovi qualche altro giovane di valore ma e fuori discussione che i giornalisti contribuiscono a creare casini e mettono spesso voci non vere per fare notizia cercando di destabilizzare l’ambiente ahimè. fortunatamente come dici tu qualche giornalista che sta dalla ns parte adesso esiste.

  55. ale scrive:

    Cara Paola e cari tutti,
    vorrei fare un piccolo OT sulle parole di Malagò riguardo il palazzetto dello sport di cui Genova -secondo lui- non deve essere assolutamente sprovvista.

    Esisteva un magnifico progetto per stadio e palasport nell’area della Fiera ma l’ottuso bibinismo della città lo ha affossato perché l’area della Fiera era destinata ad altre mirabolanti iniziative……

    Al momento è in uno stato di degrado desolante. Chissà se tutti coloro che hanno ostacolato i Garrone in quell’occasione sono soddisfatti dei risultati. Probabilmente sì

    La cosa più triste della faccenda è che probabilmente chi non l’ha voluto sapeva che si sarebbero persi più voti a risanare la zona e a renderla un’area fondamentale per tutti gli sport che non a mantenere il degrado attuale. Che pena per questa città!

    Avanti Sampdoria!

  56. Martino Imperia scrive:

    Io sul mercato prossimo venturo mi son fatto questa idea.

    Questa squadra è Giampaolo-dipendente. Secondo me è una cosa evidente.

    Quindi se il Mister dicesse che gli servono, perchè congeniali al suo gioco, Das Walker, Ranocchia, Macheda, Maccarone o TanoVasari bisognerebbe accontentarlo.

    Senza farsi troppe domande.

    p.s. piccola parentesi su Fantantonio (è già troppo che non ne parlo e voglio mantenere il titolo di maggior “cassanologo” del blog:

    Secondo le fonti ottimistiche, sta lavorando di buona lena con la Primavera, tanto che I giovani sono gasatissimi. E sta tornando in forma. Colpi dei suoi e incitamento. Nessuna Cassanata. Ambiente assolutamente tranquillo.
    L’incontro con Juric è stato casulale e non sembra ci sia alcun interesse da parte del Genoa.
    Un estremo tentativo da parte del suo procuratore per un reintegro verrà tentato sicuramente a gennaio.
    Per il bene di tutti, spero che sia ceduto o reintegrate: la situazione attuale di limbo credo sia la peggiore.

  57. Maurino scrive:

    Se Cassano andasse a giocare con gli inglesi , sarebbe davvero il giusto epilogo di un calciatore fantastico ma con un comportamento da cerebroleso (anche se in realtá l intelligenza la ha quando vuole!)

  58. FOREVERSAMP scrive:

    Lo Tsunami di Gennaio è arrivato in anticipo ,sicuramente sarà molto intenso ma speriamo non devastante come gli anni scorsi.
    Il virus SS Indocin col magazzino pieno di prodotti scaduti e scartati ci attende ,speriamo che L’ESPERIENZA del passato più o meno recente ed il vaccino Pradè funzioni.
    Per gli scribi pennuti è un’occasione d’oro stanno dipingendo ad arte le piume bibine pronti ad intingerle nell’inchiostro simpatico fornito dalla giochi preziosi.

    FORZA DORIA FORZA SAMPDORIA

  59. flex scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Apprezzavo Giampaolo in tempi non sospetti, dopo la conferenza stampa di ieri è diventato il mio spirito guida.
    GURU.

    • FOREVERSAMP scrive:

      Purtroppo invece i toni della conferenza lasciavano presagire che vi sono dei grossi problemi ,che vanno oltre il terreno di gioco .
      Errori indiviaduali a parte Giampaolo ha gestito in modo sbagliato la situazione ,le parole di Osti fanno un pò di chiarezza .
      Questi belin di Klivensi hanno stadio vuoto e più Kulo che anima : è andata identica a 2 anni fà .
      Mikka aveva lasciato 4/5 titolari ammoniti a casa.
      Oggi ci sono stati i problemi sui rinnovi e partenze .
      Il risultato lo stesso : Meggiorini uno dei meno prolifici della serie A ,ride fra Ciolek; è troppo difficile scrivere quel nome e Regini in complicita col Puggioni.
      Ora son cazzi amari si rischia di ripetere la scorsa stagione.

  60. Pier scrive:

    Un allenatore che fa giocare Alvarez non è degno di allenare in serie A

  61. Pier scrive:

    Giampaolo vattene

Buona la prima, ma che fatica !

Dove eravamo rimasti ? Alla punta che manca e ai due terzini che non convincono. E non a caso la

Buon campionato a tutti !

Ramirez e Ferrari sono gli ultimi due acquisti in ordine di tempo. Schick sta per essere ceduto, la Samp in

Il punto dal ritiro di Ponte di Legno

Marco Giampaolo allena e aspetta. Già, aspetta rinforzi che latitano in questo calciomercato blucerchiato. Eppure qua a Ponte di Legno

#IostoconGiampaolo

Sneijder sì, Sneijder no. E così la scelta del trequartista per rimpiazzare Fernandes è diventato un’occasione per contestare ferocemente Marco