Ciclo di ferro, Samp d’acciaio

6 nov 2016 by Paola Balsomini, 200 Commenti »

Un punto pesante come il marmo. Perché la Sampdoria mette la museruola ad una Fiorentina che non decolla, muove la classifica, ma soprattutto ritrova quella continuità di prestazione che sembrava smarrita.Una squadra capace di giocare un secondo tempo da prima della classe con personalità e autorevolezza, mostrando l’organizzazione di gioco delle prime partite. E alla fine la squadra di Giampaolo poteva addirittura conquistare il bottino pieno, specie se l’arbitro Rizzoli avesse espulso Rodriguez (graziato in occasione della seconda ammonizione).  Continua la favola di Puggioni, decisivo nel salvare il risultato con due interventi provvidenziali, Silvestre si conferma insuperabile, mentre un Regini, in crescendo, diventa assist man e Muriel segna addirittura di testa. Significa che per lui potrebbe davvero essere l’anno della svolta. Ora la classifica inizia a sorridere. Dopo la sosta arriva a Marassi un Sassuolo in debito di ossigeno, tre punti per mettere la freccia e magari tentare il sorpasso. Intanto il ciclo di ferro e’ finito: 7 punti in 4 gare. Alzi la mano chi ci credeva.

200 Commenti

  1. Francesq scrive:

    Io!!! :) :) :)

  2. Stefano scrive:

    Credo che ci credesse solo Giampaolo e ha avuto ragione. Questa è’ una squadra che gioca a calcio ma soprattutto e una squadra che crede in quello che fa e si vede! L’esempio lampante e la difesa che, giustamente continuiamo a dire che e il reparto debole, ma alla lunga Giampaolo la sta sistemando e anche Skriniar è diventato un mostro! Bravo mister

  3. NYC scrive:

    Bene ottimo punto, con il Sassuolo non sarà per nulla facile tutte le partite sono potenzialmente pericolose ma la Samp ha dimostrato se concentrata di potercela cavare egregiamente, creiamo molto e segnamo poco a mio modo di vedere.

    Forza Sampdoria

  4. Michele G. scrive:

    È già la terza partita consecutiva che l’arbitro di turno grazia un giocatore nostro avversario, il quale viene prontamente sostituito dopo il fallo che gli sarebbe costato il cartellino rosso. E Rizzoli, ha avuto anche un’altra ambesia che avrebbe potuto costarci cara: tre giocatori viola in fuorigioco solare, liberi di colpire (male, per fortuna) soli a due metri da Puggioni, al quale va il mio applauso per i grandissimi interventi che ha fatto. Mi è piaciuto molto Praet. Giampaolo lo sta dosando poco alla volta e, forse, sta avendo ragione, oltre ad aver capito finalmente che Fernandes deve giocare al posto di un abulico Alvarez. Un’ultima annnotazione: come già avvenuto con Inter e nel derby, i nostri attaccanti sbagliano passaggi elementari in contropiedi che potrebbero rivelarsi micidiali. Giampaolo dovrebbe trovare una cura anche per questo, secondo me.

    • Michele G. scrive:

      Scusate, involontariamente, non ho tenuto conto della partita di Torino, dove, comunque, qualche piccolissimo favore ai bianconeri è stato fatto. Con questo non voglio dire che non avremmo perso, ma tant’è, se c’è da sbagliare, fra loro e noi, non lo fanno di sicuro a nostro favore.

  5. Joe Kidd scrive:

    Ottimo punto e finalmente continuità oltre al bel gioco.
    Dopo un primo tempo non brillante l’innesto di un Praet volitivo per l’avulso Linetty ha dato i suoi frutti.
    Un secondo tempo in cui abbiamo dimostrato una condizione fisica notevole laddove la Fiorentina, che ha tanta qualità a centrocampo ma una difesa ballerina e un attacco non proprio prolifico, ha accusato in modo evidente l’impegno del giovedì.
    Silvestre veramente il perno della difesa però Skriniar mi fa sempre venire paura in quanto molto grezzo e sgraziato con due errori che potevano costare caro.
    Certo che quando Muriel si accende la solfa davanti cambia.
    E poi Puggioni tira fuori un miracolo: se lo merita ma tanto tanto.
    Giampaolo che era sul punto di partenza dopo la serie negativa ora sembra aver trovato la quadra anche grazie all’innesto di Fernandes che forse è quello che più ha i numeri del trequartista ma anche ad un’organizzazione difensiva, vedi tattica del fuorigioco, che maschera le grosse lacune che dietro abbiamo: certo i piazzati rimangono un pericolo costante, bisogna lavorarci e non poco.
    Peccato la sosta perchè il Sassuolo oggi è in crisi nera e potrebbe recuperare Berardi.
    Devo ammettere che Giampaolo ad oggi è un valore aggiunto, il mio dubbio è che ci possa essere un calo fisico vistoso nella seconda parte della stagione ma intanto mettiamo fieno in cascina: comunque le lacune devono essere colmate a gennaio senza cessioni sanguinose.

  6. Joe Kidd scrive:

    Dimenticavo Barreto…anche ieri meno appariscente ma caspita quanto corre (bene) e quanto ad oggi è pedina inamovibile.

  7. Doria65 scrive:

    Primo tempo così così, secondo direi perfetto. Stupito dalla difesa: ieri davvero perfetti, singolarmente, tutti, e come reparto.

    Davvero una bella Samp!

  8. petrino scrive:

    un tempo per uno.
    Nel 1^ la nostra difesa e il centrocampo ampiamente sottotono, quasi inguardabili.
    Nel 2^, complice anche il calo fisico della Fiore per la partita di EL lo scorso giovedì, siamo saliti.
    Teniamo conto che a Firenze ha pareggiato anche il Crotone, che e’ utimo in classifica, per cui nulla di trascendentale..
    L’ importante e’ che Giampaolo abbia abbandonato il suo credo tattico, frutto di guardiolismo spurio, accantonando alvarez e promuovendo forever Fernandez.
    Un’ altro passetto,,e accantona per sempre l’ altra sua fissa, ossia Quagliarella e finalmente lanci come 1^ punta Schick.
    Sara’ stato consigliato da qualcuno in questo suo proficuo cambiamento.
    Il sassuolo ieri e’ stato ampiamente frodato dall’ arbitro con la concessione di un goal all’ atalanta in fuorigioco e con la non concessione di un rigore netto. Per non parlare dello scandalo della partita con il milan.
    Siccome esiste la compensazione a distanza di tempo, stiamo in campana.

    • fede scrive:

      Petrino, ieri per la terza volta l’arbitro ha graziato un giocatore già ammonito.Mi fa specie che quando pareggiamo o vinciamo è sempre demerito degli avversari.D’altra parte i tuoi commenti sono sempre improntati verso un’assoluta negatività-Scopro adesso che la Fiorentina, una delle migliori difese del campionato, sia diventata gramma.
      P.s.
      la compensazione , caro Petrinoo, vale solo per gli altri o riguarda anche la Samp?

      • Fioretta scrive:

        Bravo Fede,chissa’ se anche i tifosi dell’Atalanta hanno pensato di aver vinto perché il sassuolo aveva giocato giovedì o perché, sempre al sassuolo, ne mancavano 5 ,o se hanno pensato che “ebbe’ però c’era un rigore per il sassuolo e un nostro gol era in fuorigioco “o magari invece si sono goduti la vittoria senza se e senza ma…allora noi con la Roma e col Milan avremmo dovuto fare punti,visti gli errori arbitrali ,questo lo avevi detto ai tempi ? Perché non godersi un buon punto e una buona prestazione ?

    • Cicciosestri scrive:

      Non ci credo! … non sei contento neanche oggi … mamma mia!

    • Joe Kidd scrive:

      Secondo me il lavoro del Quaglia va rivalutato.
      Anche io inizialmente li criticavo ma nell’economia della squadra è importante.
      Non so se Schick sarebbe in grado di farlo.

    • francesq scrive:

      Ti sei scordato il proverbiale “ricordati che devi morire”.

      Ci starebbe bene.

      Negazionismo del buono e del bello. Pessimismo cosmico.

      Che palle però….

    • Doria65 scrive:

      Come al solito. Sei nauseantemente ripetitivo. Nel primo tempo, che perdiamo, inguardabili. Nel secondo, che vinciamo, è grazie al calo degli altri, che sono cosi scarsi da aver pareggiato col Crotone!

      A pensar male si fa peccato, ma come si può pensare bene?

    • marco scrive:

      A parte che di frodi subite la SAMPDORIA non è seconda a nessuno, Quagliarella è fondamentale per il gioco di Giampaolo, corre per 90 minuti ed ha quasi 34 anni.

      Fondamentale è stato l’inserimento di Fernandez al posto di Alvarez e sarebbe ora di farlo anche con Praet.

      Per il resto è vero la Fiorentina ha pareggiato col Crotone ma la Juventus ha perso contro l’Inter che noi abbiamo dominato….quindi??????

      Ogni partita ha una storia a se, la SAMPDORIA ha fatto molto bene nelle ultime 4 partite, questo è un dato oggettivo, poi il campionato è ancora lunghissimo e pieno di insidie, ma essere pessimisti a prescindere non aiuta nessuno.

  9. Aston scrive:

    Ottima prestazione. Grande collettivo. Ancora da mettere a posto la logica difensiva sulle palle dagli esterni perche’ la ricerca dell’ allineamento espone a rischi. Il centrocampo e’ il migliore da decenni.
    A.

  10. Daniele da Rapallo scrive:

    Bene il ciclo di ferro, bene ieri. Non sono contentissimo per la sosta (secondo me non fanno bene…) che gioverà più al Sassuolo purtroppo; inoltre abbiamo un sacco di nazionali.
    Molto bene. Ora lavorino per gennaio allo scopo di rafforzare una difesa nella quale i terzini sono fuori ruolo ( e Sala si è rifatto male, speriamo non per molto…)…: Dodò è una pippa, Krajnc non pervenuto. Se riuscissero a puntellare un pochettino quella sarebbe una chicca….sperando non vendano pezzi pregiati già in inverno. Solo allora vedremo come questa squadra potrà posizionarsi in classifica, magari riprendendoci una naturale supremazia ?

  11. Edoardo scrive:

    Quest’anno la squadra c’è, abbiamo tanti giovani che corrono e coi piedi buoni e nonostante la mancanza di alcuni rincalzi in difesa – la cessione di Castan è stato un grave errore! – credo che possiamo ambire serenamente alla parte sinistra della classifica e forse con un po’ di fortuna anche a qualcosina di più, questo io lo dicevo già dalla prima partita di Coppa Italia. Diamo il merito a Giampaolo di essere tutto sommato un buon motivatore e la dura preparazione fisica a cui sono stati sottoposti i giocatori nei mesi estivi adesso sta dando i suoi frutti. Nelle ultime partite abbiamo verticalizzato di più e il gioco mi sembra che stia pian piano migliorando, ma il discorso di “verticalizzare” e quindi velocizzare maggiormente la manovra offensiva dipende anche dallo stato di forma dei giocatori in campo e non solo dai dettami tattici dell’allenatore, non dimentichiamocelo. Allora ancora due brevi considerazioni. Regini è un buon stopper, ma deve giocare sempre centrale e non sulle fasce perché non ha il passo di un terzino. E’ importante non snaturare mai le caratteristiche dei giocatori. Io punterei di più anche su Schick che secondo me è fortissimo. Un’ultima chiosa più in generale sul campionato e sulle ultime dichiarazioni di Buffon. La Juve in Italia vince facile ormai da svariato tempo, questo ormai è ben noto a tutti e non serviva certo che ce lo venisse a spiegare Buffon, ma con la regola dei 3 punti a vittoria e la parabola discendente delle milanesi ormai siamo arrivati quasi a un campionato bulgaro da cortina di ferro. Non c’è più gusto a seguire la serie A e io butto lì un occhio ogni tanto solo per la nostra amata Sampdoria che c’ha i colori più belli del mondo. O si va verso una ripartizione più equa dei diritti televisivi e si elimina la regola dei 3 punti o faremo la fine della Formula1 che non se la fila più nessuno e così faccio pure la rima…

    SEMPRE FORZA DORIAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Fioretta scrive:

      La cessione di Castan è stata voluta da Giampaolo ,che ha chiaramente detto che lui ” non può rivoltare come un calzino uno di trent’anni”, si vede che il modo di giocare di Castan non andava bene al nostro tecnico,che ha le sue idee….non l’ ho molto capita questa ,avrebbe portato almeno esperienza,ma vabbe’ ,Giampaolo
      non l’ha voluto,quindi la società ha fatto quello che doveva fare, poi ad una settimana dalla fine del calciomercato tanta possibilità di scelta non si è più avuta.E , comunque ,adesso Skriniar sta facendo il suo

      • Edoardo scrive:

        Sì Fioretta, Giampaolo ha le sue idee, più o meno condivisibili, io personalmente non sono un grande fan del Tiki-Taka e comunque avrei tenuto Castan, ma ormai quel che è fatto è fatto, la squadra comunque corre, ha gamba e abbiamo azzeccato anche alcuni giovani direi molto interessanti, invece l’anno scorso con Montella era tutto un disastro, preparazione atletica inesistente, giocatori che andavano al passo delle lumache e tanti errori nei cambi in corso di partita, tirando le somme direi che con Giampaolo siam messi decisamente meglio, Montella è stato un ottimo attaccante ma come allenatore qui a Genova ha dimostrato delle lacune spaventose e se ci siamo salvati l’anno scorso dobbiamo solo dire grazie a San Culino e a San Viviano (!!!), allora dai calma e gesso che quest’anno qualche piccola soddisfazione col Giampi ce la leviamo…

  12. Fulvio Vassalli scrive:

    Ieri di nuovo bravi tutti. Skriniar sta crescendo, e anche Pereira a parte un fallo ingenuo è andato bene. Grande Puggio.

    Ps. Paola se ti riferisci al sorpasso al Sassuolo è già sotto, se ti riferisci ad un sorpasso diverso … speriamo :-)

  13. Daniele scrive:

    Bella partita , unico neo il goal della fiorentina che a mio parere è da annullare visto che
    Astori è in netto fuori gioco e partecipa in maniera attiva facendo una sorta di velo a Puggioni
    ciao a tutti

    • ROBY LEVANTE scrive:

      Hai perfettamente ragione,ma caso……. strano nè il telecronista nè l’opinionista di Sky hanno detto una parola; se fosse capitato alla Samp il goal sarebbe stato sicuramente annullato.E ancora più strano perchè Rizzoli è un arbitro affermato che non dovrebbe aver paura di perdere i soldoni che prendono per arbitrare,ma tant’è……….

      • Michele G. scrive:

        Altra emittente (Mediaset Premium), stesso comportamento. L’unico dubbio dei commentatori era se Astori avesse toccato la palla o se il gol fosse da attribuire a Bernardeschi. Del fuorigioco neanche la parvenza di una citazione.

  14. Lu81 scrive:

    Ieri è stata la classica partita che con un pizzico di fortuna ed un Rizzoli di meno si sarebbe potuto portar a casa l’intera posta. Nulla toglie all’ottima prestazione dei ragazzi che si dimostrano nel bene come nel male esser comunque e sempre una squadra e di questo credo vada atto soprattutto al mister.

  15. Kreek scrive:

    Quando la Sampdoria gioca a pallone, come ieri nel secondo tempo, è veramente un piacere vedere come squadra si muova come un insieme. Poi si può vincere, perdere o pareggiare…ma la Sampdoria di quest’anno, diciamo nel 70% dei minuti giocati sin qui, ha dimostrato di saper giocare a pallone. Bravo Giampaolo e bravi i ragazzi.

    Citazione per Praet.Veramente una grande gara: ha testa, gamba, fisico e tecnica!
    E per Puggioni: non era facile, è stato un ottimo professionista.

    Che bel Doria!

    Ps: poi non dimentichiamo che Regini non sa crossare, che Muriel é inconcludente, che Skriniar non chiude e che Giampaolo non capisce di calcio ed è talebano. E poi ricordiamoci che la Fiorentina giovedì aveva giocato in Europa league…c’è altro? :)

    • Doria65 scrive:

      non hai letto Petrino sopra? Ti sei scordato che sono scarsi perché hanno pareggiato col Crotone…

    • Michele G. scrive:

      Approfitto della tua chiusa per dire che, se le squadre che si dannano l’anima per agguantare un posto in Europa, poi si lamentano per le partite ravvicinate nel tempo, beh, cavoli loro! Che si attrezzino per giocare tre partite in una settimana, oppure rinuncino!

    • marco scrive:

      Belin Kreek, avevi messo giu un post splendido, l’ultimo capoverso potevi risparmiartelo.

      La SAMPDORIA nel secondo tempo ha giocato da SQUADRA

      ma in campo c’erano Fernandez e Praet relegati nella prima disastrosa parte di campionato in panca da Giampaolo.

      Bisogna ricordarsi tutto, non solo quello che fa comodo.

      • Kreek scrive:

        @ marco

        Bravo: l’ho scritto proprio perchè bisogna ricordarsi tutto.

        Ad Empoli, con l’Atalanta e a Roma grandi prestazioni di Alvarez! Poi 2 turni di squalifica per proteste e ritorno con prestazioni opache.

        BrunoFernandes veniva dalle Olimpiadi ed è stato inserito gradualmente: modalità direi proficua.

        Praet veniva da un altro mondo ma, appena arrivato, ha subito esordito contro l’Atalanta. Anche qui inserimento graduale che sta dando i suoi frutti.

        Per me è giusto che sia l’allenatore a valutare. Il calcio fa parlare e tacere in un attimo. Per questo dico che un allenatore deve avere il tempo per esprimere le proprie idee: poi lo si valuta. Ripeto POI, non PRIMA!

        Ecco il senso della mia chiusura ;)

  16. aldo campi scrive:

    è giusto non essere contenti del modo di apparire del massimo dirigente della società….ma credo che bisognerebbe spostare l’attenzione sulla squadra e sull’allenatore che al momento sembrano le realtà più godibili….in quanto alla proprietà….come diceva qualcuno ….chi c’è dietro l’angolo…io credo nessuno purtroppo….bisogna tenerci chi c’è…sperando che cominci a capire dove si trova e chi gestisce…nel rispetto dei tifosi…

  17. gilmar scrive:

    Sono sincero, alla vigilia del ciclo terribile (dal derby al Sassuolo compreso, per intenderci) avrei firmato col sangue per poter fare 5 punti in tutto……siamo già a 7 e manca ancora una partita……onore a Giampaolo e ai suoi ragazzi!!!

    • marco scrive:

      A differenza tua,pur non essendo ottimista in termini di prestazioni, non firmerei un pari mai neppure col Bayern Monaco.

  18. Luca Pavia scrive:

    Ho visto una squadra giocare da squadra. Certo, si commettono ancora errori evitabili, ma spero (e credo…) che la strada imboccata sia quella giusta.

  19. 40anni_di_samp scrive:

    Si, era faticoso credere che, per come stavano giocando prima del derby, potessero sfoggiare certe prestazioni. D’altronde il tifoso è così: se vede che la squadra latita (soprattutto nei risultati), si arrabbia e pensa subito al peggio (guardare i tifosi della viola che ieri hanno fischiato a più non posso i loro, immeritatamente secondo me).
    Faccio mea culpa io per primo e mi congratulo con Giampaolo per aver dimostrato apertura mentale (il cambio Lynetty-Praet al 45′ che ha spaccato la partita, contro il Bologna o il Cagliari sarebbe stato impensabile…); è migliorato anche lui sotto questo punto di vista.
    Ora abbiamo il Sassuolo dopo la sosta, che, se riposato è sempre una squadra di tutto rispetto e quindi bisognerà affrontarlo con tantissima voglia. Se continuano così però, girare a 25 o pìu punti, non è solo un sogno irrealizzabile …

  20. Sammy scrive:

    Sempre più a genoanizzarsi..mettere la freccia per il sorpasso.. Ma chissenefrega di loro!!!!

  21. vincenzo scrive:

    Io ci credevo, come credo però che con il Sassuolo non vinciamo; comunque non sono un veggente quindi.. .
    Sono contento per il Mister e per tutto l’ambiente però rimaniamo con i piedi per terra.
    Riguardo al Presidente, devo dire che la proposta di fare i ritiri estivi in Valnerina è stata questa volta sì una uscita “positiva”.

    Forza Sampdoria

  22. maverick scrive:

    Un grazie al mister e alla squadra e le mie scuse per aver dubitato di potessero fare tanti punti in questo ciclo.. Peccato che il Sassuolo arrivi dopo la sosta… Ma le pile le ricaricheremo pure noi per cui …

  23. robmerl scrive:

    Da non credere! OK, mettiamo pure in conto qualche altra flessione, ma finalmente ABBIAMO UN GIOCO, E si vedono anche delle varianti tattiche. Bravo Giampa!

  24. Maraschi scrive:

    Bellissima partita e bravi tutti!

  25. MrSamp scrive:

    Bene ottimo punto!
    Cara Paola non parlare di sorpassi altrimenti qualcuno si offende e va a piangere dal tuo collega… !!! ;)

  26. Marco - Verona scrive:

    Bene così, peccato solo di non essere riusciti a fare bottino pieno. Ora però non dobbiamo mollare. C’è il Sassuolo che dopo la sosta cercherà di riprendersi. Giampaolo dovrà preparare i ragazzi a dovere. Questa partita è fondamentale e non possiamo permetterci il lusso di sbagliarla. Forza Sampdoria!

  27. Alup scrive:

    Praet e Fernandes devono giocare sempre con un turnover delle due punte.
    Le prossime partite sulla carta sono abbordabili ma vanno affrontate con grinta e determinazione come quelle del ciclo di ferro. Vi sono dei giocatori che non vengono mai utilizzati perche Osti li ha acquistati , occorre un terzino destro riportare Sala a centrocampo ed alleggerire la rosa con vendite e prestiti secchi Djuric ad esempio.
    Saluti

    • Maurizio scrive:

      Sala a centrocampo? E chi togli? Ma ci sei? Sei connesso? Il centrocampo va bene così per sala dovremmo chiedere il risarcimento per i danni collaterali per le partite precedenti

  28. Damiano scrive:

    Punti positivi di ieri: la fase difensiva (la migliore dell’anno per me), la reazione dopo il gol, la condizione fisica, il cambio Linetty/Praet.
    Punti negativi: non diamo mai l’impressione di voler vincere con ferocia, in alcuni casi andrebbe buttato il pallone in porta con le mani.

  29. Stefano_1970 scrive:

    Ma il goal loro era regolare? Bernardeschi era chiaramente in gioco, ma sul suo tiro a me sembrava che quello poi viCino al portiere e che ha anche tentato la deviazione fosse in fuorigioco.

    • MadMick scrive:

      Me lo sono chiesto anche io, ma a questo punto non credo ci sia un’immagine che faccia chiaramente vedere la posizione di Astori al momento del lancio
      Nel dubbio Sky prima non si è posta il problema, poi ha detto che il gol era regolare…

    • marco scrive:

      Il gol era regolare, come regolare era Quagliarella fermato davanti al portiere viola da solo per fuorigioco assurdo.

  30. Stella scrive:

    Punto di platino e grande prestazione di squadra.
    Ho apprezzato moltissimo la convinzione di volerla vincere fino alla fine.
    Se entrava quel tiro di Praet………
    Dopo un primo tempo timido, e la difesa che sui calci piazzati soffre sempre(speriamo che man mano migliori sempre di più sui movimenti di reparto) nel secondo, abbiamo tirato fuori gli artigli.
    Psicologicamente e fisicamente la squadra sta bene e questo sul campo paga.
    Un applauso a Puggioni, oggi non ha fatto nuovamente rimpiangere Viviano compiendo un paio d’interventi, fondamentali.
    Silvestre stratosferico.
    Muriel in gran spolvero.
    Praet ha cambiato la partita, ha fatto molto bene Giampaolo a metterlo dentro.
    La non espulsione di Gonzalo non mi è andata giù.
    Ad ogni modo poi alla fine è stata una bella partita tra due squadre che hanno pensato più ad attaccare che a difendere.

  31. Luca scrive:

    Ragazzi piano non esaltiamoci , io non sono ancora convinto al 100% della nostra forza ma già rispetto ad un mese fa devo riconoscere che mi ero sbagliato in alcuni commenti ! Non capisco però come si fa a regalare un tempo ad una squadra come la Fiorentina e poi fare una ripresa come quella fatta ieri ! Perché non iniziare con la stessa convinzione dal 5/6 minuto ? (Magari concederci solo i primi 4 di rilassatezza)! Speriamo di continuare così , la prossima sarà difficilissima e fondemtale ( il Sassuolo ex squadra rivelazione sta assatanato, infuriato e recupererà qualche pedina importante) , ultima considerazione , il tanto criticato Soriano che per molti e’ stato stravenduti bene da Ferrero (15 mln di euro) sta spopolando nel Campionato Spagnolo ( udite , udite forse attualmente il primo al mondo ) già 4 goal ( se non erro ) 3′ in classifica ( dietro a Barca e Real) e prestazioni sempre sopra la media !!!!! Forse di mln ne vale anche di più (20/25) se si considerano certe valutazioni fuori logica ,Kondombia , Bertolacci , Zaza etc , e’ d’accordo Paola???

    • Michele G. scrive:

      Bisognerebbe non concedere neanche un secondo agli avversari, sin dal fischio d’inizio.Visto quanto ci sono costati i primissimi minuti a Torino?

    • marco scrive:

      Semplice, perchè in campo ci sono anche gli avversari, la Fiorentina è comunque squadra di rango,probabile che Sousa volesse impostarla per sbloccarla subito, Praet anche se non ancora pienamente registrato nell’impianto di gioco ha qualità da vendere e come Fernandes spostano gli equilibri.

      Nessuna squadra domina per 90 minuti, la squadra ha un gioco piacevole.

      2 nei

      non si può difendere a zona, c’è già costato un sacco di gol
      in attacco si deve essere più cinici e concretizzare di più.

  32. Cesare scrive:

    Adesso a gennaio Lapadula al posto di Quagliarella e un forte difensore e ci leviamo diverse soddisfazioni che ne dici Paola.

    • aston scrive:

      e se fosse paloschi?

      • danilo scrive:

        PALOSCHI, PUCCIARELLI ma a me piace anche Falcinelli del crotone. Magari lo scambiamo con budimir. Peccato sia di proprieta’ del Sassuolo.

    • fede scrive:

      10 milioni per Lapadula?

      • Stefano_1970 scrive:

        Eh eh eh… 10 Lapadula per un milione secondo me….

        • Maurizio scrive:

          Lapadula è fortissimo speriamo non vada dagli altri visto che era quasi fatta in estate ma qualche partita l’avete vista o scrivete alla Bocelli?

          • Fra Zena scrive:

            Lapadula è forte e piano piano dimostrerà il suo valore. Il Milan lo ha pagato tantissimo e non lo farà andare via a Gennaio, penso neanche in prestito. Paloschi sarebbe l’ideale. Sulle fasce continuiamo ad avere problemi; a breve puntata di “Chi l’ha visto” dedicata a Dodò e Kranijc…:)

          • Stefano_1970 scrive:

            Tranquillo….tranquillo… hai ragione. …

    • francesq scrive:

      Però Quaglia è in netta crescita da un mese… Piuttosto prenderei un’alternativa a lui e a Muriel.

      E poi, secondo me, l’urgenza sono i terzini. Con una squadra così carina e di buon carattere, serve gente all’altezza sulle fasce. E allora son cavoli, svoltiamo sul serio.

      • Mousse Dembele' scrive:

        Esatto. Priorità a due terzini così se serve Regini può tornare al centro.
        E tra i nomi che ho letto degli attaccanti Paloschi, che a Bergamo è chiuso, mi sembra il profilo migliore: pochi fronzoli e sa buttarla dentro

        • robmerl scrive:

          vorrei spezzare una lancia per budimir, che ho seguito nel crotone e che da noi gioca pochissimo. è un uomo d’area, forte anche di testa, che se riceve dei cross la butta dentro. Va fatto crescere e usato con parsimonia secondo necessità, come sta facendo il giampa. Ma non perdiamolo!!

        • aston scrive:

          Sa buttarla dentro ed è uno che sa andare in pressione sul possesso palla degli avversari. caratteristica indispensabile che un attaccante deve avere per il gioco di Giampaolo. Se gli attaccanti non hanno la disponibilità ad andare subito in pressione addio difesa alta.

      • Doria65 scrive:

        Anche io andrei sui termini. Ed anche un centrale, perché adesso inizieranno squalifiche e infortuni, e dietro sono pochini…

  33. Maurino scrive:

    Molto molto bene a Firenze. ..il Sassuolo non sarà più in debito di ossigeno dopo la sosta è quello il guaio..recupererá anche giocatori importanti. ..toccherà sfoderare una prestazione superlativa! Però i ragazzi giovano,corrono e a volte divrrtino..alla faccia diei mugugnoni!!!

  34. Maurizio scrive:

    Ottimo risultato, mi sembra che si sia formato anche un gruppo, Fernandez piace sempre di più, se permettete gli unici difetti riscontrati sono il portiere che è inchiodato sulla linea di porta sulle palle alte…. ma porta di un bene ha una grande energia positiva è poi sul primo goal Vasco non so se qualcuno gli ha detto se era solo e lui ha buttato la palla in calcio d’angolo oppure è stata una sua iniziativa… Bastava far scorrere il pallone non so forse un errore di comunicazione, ma si è rifatto sul cross del goal. Barreto è un altro giocatore rispetto all’anno scorso ha cuore e riesce anche a giocare la palla come non faceva prima.. Indispensabile tatticamente il nostro kanté

  35. Paolo1968 scrive:

    Basta non farsi prendere mai dall’isteria e non farsi dominare dalla pancia. Anche quando ci si potrebbe esaltare troppo in fretta.
    Comunque non sono d’accordo con Paola quando scrive “mostrando l’organizzazione di gioco delle prime partite”.
    Non mi erano dispiaciute, ma considerati gli avversari (empoli e atalanta, tralasciando quelle che poi abbiamo perso) e anche il gioco, quanto espresso con Genoa, Inter e Fiorentina è molto più apprezzabile.
    Continua il mio plauso per Barreto, che è uno di quei “cagnassi” che io adoro avere in squadra. Non vorrei mai trovarmelo davanti in una partita.
    Complimenti anche a tutti gli altri, un punto in meno a Fernando (nervoso e un po’ poco concreto) e a Rizzoli e collaboratori, che non sono stati impeccabili (rosso a Rodriguez a parte, cannano di brutto un fuorigioco pericoloso per la Fiorentina e pochi minuti dopo un altro a Quagliarella quasi di fronte al portiere… e non parliamo di millimetri….)

    • Joe Kidd scrive:

      Adesso incolpare “Fernando” anche adesso che non è più con noi mi sembra troppo…:-)

      Su Barreto concordo al 100%.

      Secondo me però, senza nulla togliere a Giampaolo e alla Samp che ne ha approfittato bene, abbiamo superato il ciclo terribile affrontando Genoa, Inter e Fiorentina nei loro rispettivi momenti di magra.
      Il Genoa in calo e senza Pavoletti, l’Inter reduce da 3 sconfitte ed infatti De Boer è stato cacciato, la Fiorentina ha la pareggite e ha giocato giovedì.
      Ripeto non per sminuire una Samp convincente e intensa ma per fare un discorso onesto.

      • Sammy scrive:

        si ma occhio che se sei onesto sei disfattista..grande Joe..

      • Martino Imperia scrive:

        forse vero, ma una Samp che sa approfittare dei momenti no degli avversari è comunque una notizia!!!

        Quante volte abbiamo resuscitato I morti? gli attaccanti in crisi? le squadre che avevan bisogno di rilancio? innumerevoli

        Eravam la squadra crocerossa d’italia e chi ci incontrava guariva…..

        • Joe Kidd scrive:

          @Sammy :-) )

          @Martino, sicuramente…dico solo che le situazioni vanno valutate a 360° ma questo non toglie che la Samp e soprattutto Giampaolo abbiano meriti evidenti.

          @Paolo, “Fernando” se avesse tirato di prima davanti alla porta sarebbe stato da 10 ;-)
          Poi per il Genoa mi riferivo alle assenze davanti, Ocampos/Pavoletti/Gakpe
          Fiorentina e inter sono in una posizione di classifica evidentemente inferiore alle aspettative/ambizioni.

      • Paolo1968 scrive:

        Fernando, mi piace chiamarlo così…. ;-) non ha giocato male, attenzione alle mie parole. Ho detto un punto in meno, il che vuol dire che se in media giudico da 7 la prestazione della Samp, a Bruno darei un 6.
        Il Genoa con una vittoria e un pareggio prima e una vittoria 3-0 dopo col Milan non era in periodo di magra.
        L’Inter veniva da una vittoria con l’Atalanta.
        La Fiorentina da vittoria con il Bologna.

        • Paolo1968 scrive:

          Chiedo scusa, l’Inter veniva da vittoria col Toro.
          La Fiorentina, tra coppa e campionato da 4 vittorie e 1 pareggio.
          Sul fatto che fosse stanca dopo la passeggiata doppia con lo Slovan Liberec, mi viene un sorriso….
          Un’osservazione: abbiamo molti aspetti da limare, ma mettiamoci in testa che non siamo da secondo posto (primo impossibile per chiunque), quindi probabilmente qualche problema ce lo possiamo tenere, senza azzannare Giampaolo o il giocatore di turno che non rende al 100%. Quando ho letto da qualcuno che non possiamo concedere qualche minuto alla Fiorentina, mi viene da pensare che dobbiamo evidentemente avere una squadra composta da atleti da triplo ironman (intesa come disciplina)…
          In sostanza: devono correre come forsennati, devono fare un sacco di gol, devono difendere meglio della grande muraglia cinese, l’allenatore deve valorizzare tutti, ma proprio tutti… ma allo stesso tempo dobbiamo tenere i piedi per terra e testa bassa per raggiungere in tempi tranquilli la salvezza, perché 3/4 delle squadre sono più forti di noi….
          Onestà non vuol dire criticare sempre e comunque e trovare giustificazioni per chi perde o pareggia in casa con noi, mentre noi siam sempre in errore e senza scusanti.

          • Joe Kidd scrive:

            Evidentemente non mi riconosco nel quadro che hai tracciato.
            Se poi vogliamo dire che il Genoa senza Pavoletti è uguale a quello senza, che l’Inter non fosse in crisi (nera) e che la Fiorentina fatichi a vincere, segni a raffica e non abbia risentito fisicamente per nulla dell’impegno, seppur non probante, di 2 giorni prima allora ok.
            Ripeto io volevo far un’analisi completa valutando le diverse variabili senza nulla togliere ai meriti nostri che riconosco e che al momento mi godo senza voli pindarici perchè è ancora presto: io poi non sopporto il catastrofismo senza appello dopo una sconfitta nè l’ottimismo sfrenato e forzato nonchè le rese dei conti dopo una vittoria.

          • Paolo1968 scrive:

            Joe, facevo un discorso più ampio e non solo di risposta a te.
            Dici “non sopporto il catastrofismo senza appello dopo una sconfitta nè l’ottimismo sfrenato e forzato nonchè le rese dei conti dopo una vittoria”: son o più che d’accordo e aggiungo anche dopo una sconfitta.

      • Kreek scrive:

        @JoeKidd

        Ok.

        Però Pavoletti è entrato (ha giocato 25 minuti) e ha anche avuto una buona occasione…e a noi è sempre mancato VIviano…

        L’Inter 3 giorni prima di noi aveva battuto il Torino (in gran forma) e poi ha perso a Southampton (di misura) e ha battuto il Crotone (pur soffrendo).

        La Fiorentina ha giocato giovedì, ma con una squadra nettamente inferiore e senza 4 titolari: in pratica giovedì ha passeggiato.

        Credo che ci vogliano anche combinazioni fortunate, per dire: abbiamo affrontato un’Atalanta un pò in difficoltà, ma anche un Bologna in un buon momento e così via…

  36. gianfra scrive:

    Io ritengo che questa Samp esprima un buon gioco e abbia un ottimo centrocampo.
    Abbiamo passato un momento difficile a settembre superato ottimamente direi.
    Certamente quando oltre al gioco ottieni anche i risultati hai quella spinta psicologica che ti aiuta a continuare a fare bene.
    p.s io nelle 4 ultime partite avevo fatto conto di 5 punti (e ne sono arrivati 2 in + meglio così)

  37. I LOVE YOU scrive:

    E adesso i disfattisti che volevano mandare via giampaolo sono tutti mister, a dare giudizi su come giocare e chi far giocare. strano che non parlate più di cassano!
    ma non vi godete proprio un cazzo!
    a proposito paola c’era anche un non fuorigioco fischiato al quaglia poi arrivato davanti al portiere. rizzoli a noi ha sempre rotto, ma va bene così, come diciamo NOI VERI SAMPDORIANI “CHI S’ACCONTENTA GODE”
    forza samp for ever

    • Cicciosestri scrive:

      PAROLE SANTE!

    • Matteo scrive:

      A onor del vero la canzone cita “chi s’accontenta gode…e perderà, allora vinci Sampdoria la strada è lunga”. Il significato è un po’ diverso…

    • francesq scrive:

      In Italia contano solo i risultati.

      Difatti ora vedono tutti quanti i pregi che questa squadra ha indubbiamente dimostrato senza soluzione di continuità, nella buona come nella cattiva sorte (passami la metafora matrimoniale).

      Per contro, va pure detto che oggi, dopo qualche buon risultato, sembrano spariti pure i difetti…. :) :)

      Il risultato è dittatore, nel bene come nel male.

      Sono felice che ad oggi ci giri bene, perché la squadra mi piace, secondo me merita credito. E – opinione mia – uno bravo e completo come Giampaolo lo abbiamo visto poche volte. Il binomio con lui sembra perfetto: forse sarà da noi che si consacrerà definitivamente; e forse sarà con lui che noi riusciremo a ripartire, per tornare (in qualche anno e senza fretta) a frequentare stabilmente zone più nobili della classifica.

      Questione di progetto.

      • Lollo scrive:

        Me lo auguro con tutto il cuore..penso che lo meritiamo dopo tante sofferenze…

      • flex scrive:

        la penso come te
        il risultato finale condiziona i giudizi ed è una fortuna che giampaolo sia passato indenne dalla crisi, più di risultati che di gioco, ante derby. Mi sa che ci è mancato poco…
        la tua ultima parola è la più importante. speriamo che esista un progetto.

  38. Riccardo 61 scrive:

    Buongiorno sampdoria! Squadra di personalita’ e di buon gioco, se pensiamo alla difesa rabberciata e infortunata sin dall inizio. hai giocatori poco utilizzati, magari ingiustamente( siamo tutti un po allenatori) nonostante tutto siamo usciti sempre dal campo a testa alta e con un po’di fortuna avremmo 3/4 punticini in piu. io personalmente sono molto contento e, anche se e’ preistoria sto’ ancora godendo per il derby!!!!!! Paola complimenti per tutto

  39. Cicciosestri scrive:

    Grandissima partita con un mister che incide sempre di più e con i ragazzi che crescono di partita in partita, primo tempo discreto dove abbiamo subito Bernardeschi Ilicic E Milic ma dove abbiamo avuto alcune palle goal pulite contro la seconda miglior difesa del campionato, fuorigioco fatto alla grandissima e molta sfiga nel goal subito che era invece un cross mancato da un loro giocatore. Nel secondo tempo come sempre sale in cattedra il mister cambiando Praet per un Linetty che non garantiva i giusti raddoppi (dimostra che Praet può diventare un’ottima mezzala a differenza di quello che dicevano alcuni soloni) e mettendo a posto lo cose. Lo abbiamo iniziato a bomba con due palle goal pulite, giochiamo meglio ed abbiamo più possesso palla di loro, rischiamo solo nei calci piazzati (ma anche lì stiamo migliorando, e loro hanno degli ottimi colpitori di testa), e chiudiamo in crescendo dimostrando un ottima condizione come previsto, Quagliarella e Fernandes reggono 90 minuti e non serve Alvarez.
    GRAZIE RAGAZZI! GRAZIE MISTER! FORZA SAMPDORIA!

    • Francesq scrive:

      Giusto, Ciccio.

      Ma non deprecherei Alvarez, tornerà buono pure lui.

      Così come sono cresciuti tutti, da skriniar fino a Quaglia.

      La squadra è viva e lavora (esemplarmente) insieme da luglio.

      Grasso che cola…

      Ora speriamo che a gennaio non arrivi la ferrerata, il tornado che porta via tutto…. speriamo che la società abbia veramente capito quanto sia importante lavorare con intelligenza….

  40. danilo scrive:

    Sono contento , vedo una squadra in crescita.
    Praet sembra un ottimo giocatore sia in fase offensiva che di filtro sulla linea a 3 di centrocampo. Pero’ mi chiedo anche quando possa giocare titolare senza rompere certi equilibri.Forse lo preferisco proprio nei 3 di centrocampo anziche’ dietro le punte.

  41. Armando Sciorano scrive:

    leggo un commento che definisce:”l’avulso Linetty”..ma non eravamo tutti concordi nel dire che era stato il miglior acquisto estivo della Samp?Ricordo al commentatore che linetty e’ costato un milone e mezzo e Praet 10 miloni..fino ad ora cosa ha fatto per essere un calciatore tanto costoso?
    Bravo i loove you..anche pasolini sui accontentava e godeva….

    • Michele G. scrive:

      Una partita meno brillante può capitare a tutti. Non è stato detto che Linetty sia un brocco, ma che a Firenze è apparso avulso.

  42. FOREVERSAMP scrive:

    Buona Sampdoria e giusto pareggio ,un gol di Praet nel finale avrebbe messo a posto il suo morale e sistemato parecchie cose , troppo bello per essere vero pertanto accontentiamoci così.
    Nel 1 tempo il centrocampo più tecnico e collaudato di B Valero e c. ha sbagliato quasi niente ed era difficile da affrontare .
    Nel 2 tempo il calo viola era prevedibile ,Regini assist man per Muriel di testa un pò meno,gran bel goal per Luis Muriel: è un attaccante completo gli manca solo la cattiveria agonistica ,ne basterebbe 1/3 di quella che ne aveva Souness per diventare un top player .
    Un pò di paura i tifosi viola se la sono presa ed anche i difensori ;se ci fermano spesso con falli da 2 giallo tipi tosti come Miranda e G.Rodriguez tralasciando pure, un ” botte da Orban” qualunque ,significa che qualcosa creiamo per mettere in difficoltà gli avversari.
    Buono l’ingresso ed alcuni anticipi di Pereira ,non si deve solo massacrare dalle critiche un diciotenne, anzi penso che in un futuro anche prossimo possa essere utile ,ricordiamoci che Sala al rientro ha fatto ben peggio,per poi fortunatamente riprendersi almeno sotto il profilo tecnico e dell’intesità agonistica.
    Se si riesce a crescere piano ma con continuità e tenacia il sorpasso arriva di conseguenza ,senza mettere la freccia quasi senza accorsersene.

  43. Sammy scrive:

    Una settimana Giampaolo vattene è serie B sicura, la settimana Giampaolo idolo ci leviamo delle soddisfazioni….. continuate così che la genoanizzazione è in corso..

    • Fioretta scrive:

      Ma con sta genoanizzazione…basta…..due post per dire che c’è genoanizzazione……parlare di partita no?o ti secca ammettere che il tuo odiato Ferrero non ha preso proprio dei brocchi? Ora mi risponderai che li venderà subito….

      • Sammy scrive:

        Non mi devi insegnare nulla su cosa devo dire e cosa no. Ti chiederei gentilmente di evitarmi se non ti vado bene, sinceramente mi hai un pò stufato e non vorrei scadere nella maleducazione che non mi appartiene.

      • flex scrive:

        non credo che essere genoani sia una malattia, ma se anche lo fosse non è infettiva :-)

        a parte gli scherzi mi sembra sciocco e leggermente ipocrita sostenere che a noi di loro non interessa nulla. nella mia statistica personale ad almeno 95 sampdoriani su 100 l’unico risultato che interessa (a parte il nostro) è quello del genoa. per contro ad almeno 105 genoani su 100 l’unico risultato che interessa (a parte il nostro) è il nostro.
        viviamo in un clima di derby continuo: lo era ai tempi belli dello scudetto, lo è a maggior ragione ai tempi miseri di oggi, dove non c’è rimasto niente altro che la supremazia cittadina. A me non dispiace e non mi sembra che ci sia nulla di male. se non te la meni un pò con i tuoi amici con chi dovresti farlo?

        • Lollo scrive:

          Li ricordo, mitici !, ai tempi della Sampdoro, noi ai primi posti in A e loro nei bassifondi della B, sostenere che Nappi e Gregori erano meglio di Vialli e Pagliuca e che la Coppa Coppe era una ” coppetta “…

        • Joe Kidd scrive:

          Mamma mia…ai tifosi talebani preferisco i genoani..

        • Daniele da Rapallo scrive:

          Quoto al 2000 X 1000 : a Genova è così statisticamente, chi afferma il contrario mente sapendo di farlo.
          Aggiungerei, che lo stesso Pradè (nel quale spero e confido…) ha fatto capire che ci sono cose da aggiustare sulla costruzione della squadra : tesi che accomuna un po tutti i commenti. Leggasi…..difesa da rimpolpare bene.

        • marco scrive:

          flex

          lasciatelo dire, frequenti brutte compagnie

          la stragrande maggioranza dei SAMPDORIANI parla di SAMPDORIA

          la stragrande maggioranza dei bibini ……. anche

          L’unica cosa che ci accomuna.

  44. Bulgaro scrive:

    Ci saranno ancora oscillazioni, la squadra è giovane e inesperta, ma ad occhio la strada sembrerebbe giusta.
    Per me Quagliarella ha il suo perché è cominciò a capire perché ci punti tanto Giampaolo, cuore, corsa, profondità, ma anche un grande lavoro in fase di non possesso e l’ho visto in crescendo anche se pecca ancora di precisione.
    I ragazzi crescono e a giro credo che ne vedremo altri in campo e sempre più pronti.

    L’importante è portare pazienza e potrebbe uscire fuori un bel campionato.

  45. petrino scrive:

    Giampaolo, sia in voce. che su carta ha dichiarato” brutto primo tempo. Nell’ intervallo ho detto ai ragazzi cose da censura”.
    Tradotto : o vi impegnate per quanto siete pagati o vi faccio un c….o come una corba.
    A quel punto abbiamo visto un secondo tempo diverso, complice peraltro anche il calo fisico della viola, che aveva giocato 3 gg. prima.

    Per cui e’ stato lui stesso a confermare che il primo tempo e’ stato pessimo, come peraltro avevo visto e scritto..
    Il pareggio quindi ci sta tutto.

  46. Max Samp scrive:

    Bella partita e bella Sampdoria ..stiamo crescendo come gruppo ,intesa e anche in difesa si vedono miglioramenti.
    Fernandes ci cambia il gioco.. Barreto instancabile ..Muriel penetrante ..Quaglia che cresce in forma e fa’ tanto lavoro.
    Benissimo Praet che lo vedevo tre quartista ma in mezz’ala rende bene
    il pischello faccia d’angelo..corsa ..tecnica ..cattiveria mi piace tanto
    Bene la difesa grande Silvestre e Puggioni ci ha messo na bella pezza malgrado sia il numero due .
    Peccato x Budimir ..ma bisogna aspettarlo sta’ giovane e viene dalla serie cadetta le occasioni se le crea quindi i gol arriveranno .
    Siamo un bel gruppo giovane certo e x tanti scoprono la serie A quindi pazienza.
    Comunque facciamo la nostra bella figura ..oggi si gioca a pallone e la squadra ha un’identita’ .

    nulla ad aggiungere ..continuare cosi’ senza essere smantellati a gennaio .

    Forza Doria Sempre !!

    • Faso scrive:

      tranquillo… il viperetta ha già dichiarato Muriel incedibile !!!
      E sappiamo bene quanto sia di parola…

      • Stella scrive:

        ergo…….
        anche Eder era incedibile…..

      • Joe Kidd scrive:

        Che una cessione importante al nostro livello sia inevitabile è pacifico.
        Se avvenisse però a gennaio a salvezza ancora in gioco quindi o se le cessioni diventassero 2/3/… come solitamente fanno allora non ci siamo perchè se si vuole parlare di progetto allora …

      • Max Samp scrive:

        Hai sicuramente ragione Faso …che vuoi che ti dica …la societa’ e cambiata e il Calcio anche …
        Preferisco comunque godermi questa bella Samp ..che farmi masturbazioni mentali…!!!
        Comunque sia saro’ Doriano.. e mi alzero’ la mattina x guadagnarmi la pagnotta ..che Muriel sia venduto o no.. !!!!

        Forza Doria Sempre !!

        • Faso scrive:

          @ Max Samp

          Che il calcio e la società siano cambiati non c’è dubbio e il grande Paolo lo aveva capito prima di tutti iniziando a vendere il pezzo pregiato Luca Vialli (ahimè quante lacrime ai tempi….) ed è altrettanto vero che l’amore e la passione per la maglia più bella del mondo restano a prescindere da chi la indossa oggi e domani non più.
          Ciò che assolutamente non tollero sono le prese per i fondelli ai tifosi ovvero persone che si alzano la mattina a guadagnarsi la pagnotta, sempre pronti a seguire la squadra facendo mille sacrifici… e purtroppo l’esempio di Eder dell’anno scorso è solo una delle tante di questa presidenza.

          • Max Samp scrive:

            @ Faso

            Comunque manca poco al mercato di gennaio e gia’ si parla di Muriel via x 35 milioni..Linetty e Torreira con interesse della Roma ….
            Dove sto’ d’accordissimo con té che di questo presidente “malgrado non stia facendo male”non si ci puo’ veramente fidare a livello mercato in uscita.
            Questo é certo …..mi da’ l’impressione che se qualcuno venga con soldi questo si vende mezza squadra , e della stabilita’ ritrovata da qualche partita dopo tanto lavoro e sofferenze dalla parte di Gianpaolo e ragazzzi gli frega poco .
            Spero veramente di sbagliarmi anche xché smantellare a Gennaio sarebbe suicida e na presa x il culo x tutti Sampdoriani.
            Spero che abbia capito e appreso dalla stagione passata .
            Riusciremo almeno x una stagione intera a guardare una squadra tipo senza massacrarla dopo 6 mesi??? lo spero…..
            Dopo e faccio esempio x Muriel se deve venderlo a sté cifre certo..ma a campionato chiuso con il tempo di ricercare e ritrovare un’altro Bomber …

            Finita l’epoca che si scriveva il nome del Calciatore preferito dietro alla propria maglia ..oggi non hai tempo a farla stampare e il ragasso é gia’ venduto …cosi’ va’ il Calcio di oggi.

            Forza Doria Sempre..!!

  47. Martino imperia scrive:

    Per vincere o pareggiare e portar a casa un buon bottino nel ciclo terribile, soprattutto giocando in questo modo, c’ e bisogno dell’alchimia giusta.
    I giocatori devono credere completamente nel lavoro del mister.
    Il mister deve infondere fiducia e coraggio nei calciatori che devono metterlo in pratica.

    Secondo me sta funzionando perfettamente.

    Piedi per terra, anche perche facciamo un gioco bellissimo, ma molto dispendioso. Al primo passo falso non dovremo iniziare col solito pessimismo.

    Giampaolo e’ un buon mister. Sicuramente meglio di alcuni nomi che giravan solo qke serrimana fa.

    Diamogli fiducia piena perche ha grandi meriti negli ultimi risultati. Puerile e un po strumentale dire ” tutto merito di Fernandes” quasi a volerne sminuire il lavoro o per confermar proprie convinzioni che non reggon piu alla luce dei fatti.

    Abbiam giocatori potenzialmente forti. Non forti e basta.

    Sosteniamoli, ci faccian divertire. Questo dobbiam chiedergli. Se col Sassuolo ( partita che ritengo difficilissima perche sono feriti e devon recuperate) vincessimo 1 a zero con gol di Alvarez ( che sta faticando) ci farebbe schifo?.

    La quadra sembra l’abbiam trovata, ma qke defaiance e’ nelle cose…puo capitare.

    • flex scrive:

      magari al primo passo falso oltre che col solito pessimismo non dovremo iniziare nemmeno con il tormentone cassano
      concordi martino?

      • Martino Imperia scrive:

        Non concordo. Finchè è un nostro tesserato stipendiato per me Cassano è da reintegrare, sia che si vinca sia che si perda. Poi decida Giampaolo.

        • maurosampbolzano scrive:

          perché credi che decida Giampaolo…..magari fosse credo sarebbe già in squadra…

          • ale scrive:

            Non lo so può darsi. Certo è che è stato messo fuori rosa dopo il ritiro.
            Cioè dopo che -per la prima volta- Giampaolo l’ha visto lavorare e rapportarsi col gruppo….

            Secondo me non lo sapremo mai perché le dichiarazioni ufficiali in queste cose sono sempre da prendere con le molle,

            Chissà…

          • ale scrive:

            Tra l’altro, nel caso in cui la decisione sia stata del tecnico, secondo me la Società avrebbe fatto benissimo a farla passare invece per una decisione propria. Vista la delicatezza dell’argomento per molti tifosi

        • maurosampbolzano scrive:

          ciao rispondo anche ad ale,Giampaolo dopo l’estromissione di Antonio dalla rosa, mi sembra abbia detto in una intervista, che fino che aveva avuto Cassano a disposizione lo aveva allenato e fatto giocare. credo non ci sia altro da aggiungere ..o forse mi sbaglio…

          • ale scrive:

            E’ vero. Tieni però conto che la priorità della Società e dei suoi stipendiati, una volta messo il giocatore fuori rosa, è quella di farlo accasare altrove. Secondo me l’unico obiettivo di tutte le dichiarazioni è quello. Naturalmente se il tecnico dice che ha deciso di metterlo fuori rosa perché atleticamente improponibile e caratterialmente uno sfascia gruppo, le probabilità di riuscirci non aumentano…

            Ma può anche essere che Giampaolo litighi tutti i giorni per riaverlo. Credo che non lo sapremo mai

      • robmerl scrive:

        beh, oddio, se a gennaio lo reintegrassimo al posto del fantasma carbonero, non piangerebbe nessuno

  48. Chicco 78 scrive:

    Solo chi è stupido non cambia idea e anche se sono mezzo rinco giampaolo mi sta’ veramente facendo ricredere ,soprattutto il cambio del buon karol con praet ha dato una bella botta alla mia diffidenza…..

  49. Alessio scrive:

    Bel punto a Firenze.
    E’ vero il primo tempo abbiamo giocato meno bene ma c’è da dare i meriti alla Viola che ha bel palleggio poi nel secondo siamo entrati meglio in partitia e ci siamo davvero divertiti!! Cmq che differenza con l’anno scorso come qualità di gioco. La Samp di quest’anno mi piace e non poco. Bravo Giampa già mi ero divertito l’anno scorso vedendo giocare un bel calcio dal “mio” Empoli e sono felice di vedere la Squadra del mio cuore quest’anno che ha personalità e un pizzico di follia. Abbiamo ampi margini di miglioramento…..non vorrei esagerare ma abbiamo uno dei centrocampo più tecnici delle serie A!! Ora avanti col Sassuolo che sarà privo di Berardi Duncan e con il morale sotto i tacchi. Ma al di là dell’avversario, se giochiamo con personalità non dovremmo aver paura di nessuno tranne della Rubentus!!!
    Forza Doria

  50. danilo scrive:

    BELIN…..nesuno parla piu’ di CASSANO

    • maurosampbolzano scrive:

      io parlerei, come ho parlato tanto, ma subito dopo arrivano i duri e puri che non si ricordano che campione è(perché calcisticamente lo è) e quanto servirebbe alla Samp in certi frangenti o si quanto servirebbe..ora accanitevi pure..ma Cassano sempre (nelle giuste dosi).

      • Lollo scrive:

        quoto

      • ROBY LEVANTE scrive:

        Sono d’accordo con te; i duri e puri come tu li chiami ( cioè Ultras e Clubs Organizzati) si sono dimenticati delle gioie calcistiche che ci ha regalato Fantantonio solo perchè venivano da lui snobbati non andando a ritirare i premi ,non rilasciando interviste o firmando autografi e quant’altro lesivo alla loro immagine.

        • Bulgaro scrive:

          Secondo me è un po una belinata.. Cassano ha fatto grandi cose e grandi cazzate, oggi ha 34 anni praticamente non gioca da 3 e sempre probabilmente rompe i coglioni… ci sono oggettive motivazioni per cui farlo stare fuori. Poi si possono condividere o meno, ma non è certamente un problema di simpatie.
          La società ha puntato Schick e Budimir e non lui, sono scelte e vanno rispettate se si vuole un programma serio.

          • Chicco 78 scrive:

            Ecco qua che quando uno anche solo nomina cassano spara belinate…non ti smentisci mai caro bulgaro….certo che quella nutella ti è andata proprio per traverso…ma di brutto….

          • Bulgaro scrive:

            Chicco ti garantisco che non ho mai dato alcun peso alle esternazioni di Cassano, non lo portavo in palmo di mano prima e non lo detesto adesso.
            Per me è semplicemente un giocatore finito e fuori progetto.
            La “belinata” è associare a simpatie o ad antipatie del tifo la sua situazione attuale; una distorsione della realtà che stai facendo anche tu.

          • ale scrive:

            Sono d’accordo con te Bulgaro.

          • ale scrive:

            …e anche Fascetti a quanto dichiara…

      • maverick scrive:

        Io concordo con te….. ritengo da pazzi impedire al mister di sfruttarlo nel caso lo voglia mettere in campo… se le cose girano bene non serve ma quando tutti diciamo ad edempio quaglia è un po stanco pensare che potremmo farlo rifiatare mettendo Cassano e non vogliono i 3 lassù è follia…

      • maverick scrive:

        Io concordo con te….. ritengo da pazzi impedire al mister di sfruttarlo nel caso lo voglia mettere in campo… se le cose girano bene non serve ma quando tutti diciamo ad edempio quaglia è un po stanco pensare che potremmo farlo rifiatare mettendo Cassano e non vogliono i 3 lassù è follia…

      • Martino Imperia scrive:

        lo sapete, io sono da sempre pro Cassano, sia quando si vinca che quando si perda. per I motivi che avete detto (qualità, può servire, è tesserato e lo stiamo pagando). ma non centra

        Il fatto è che il problema, se così lo si vuol chiamare, penso che si riproporrà a Gennaio. Al 99,9% la sua posizione sarà la stessa (voglio rimanere alla Samp).

        Cosa si fa? si continua con la linea del non metterlo fra I convocabili per poi far occupare il posto ad un infortunato cronico?.

        Il ragionamento di Ferrero per me è sbagliato. Lui dice, largo ai giovani per creare plusvalenze. E chiaramente Cassano non potrà più esserla una plusvalenza.
        Ma Antonio ha una capacità, se ben sfruttata: quello di far segnare pure le capre, I piedi a banana, I ferri da stiro. Esalta anche gli scassi. Figuriamoci giocatori di indubbio talento giovani e motivati.

        Per questo dovrebbe esser integrato: può salvarci la pelle in qualche partita complicata, e può esaltare I compagni (che aumenterebbero il valore).

        Poi penso che nessuno, io per primo, pretendano Cassano titolare. Ma lo si metta a disposizione di Giampaolo e decida lui.

        per quel che ne so io Giampaolo nulla obietterebbe e Pradè sembra abbia un buon rapporto col calciatore.

        • Chicco 78 scrive:

          Guarda bulgaro premettendoti che rispetto sempre il tuo punto di vista e condivido la maggior parte delle volte i tuoi commenti, secondo me quando parli di cassano ti acceca la nutella,quindi nella mia realtà distorta il fatto che sia fuori rosa dipende solo da un personaggio come Ferrero che è anche peggio di lui….e non riconoscerlo secondo me non è giusto….tu,sempre secondo me ,giudichi per motivi soggettivi e non in un contesto di squadra,sempre secondo me questo è chiaro!!!

          • Bulgaro scrive:

            Fai confusione tra soggettivo ed oggettivo.
            Oggettivo è che da 3 anni non gioca e che dovunque è andato è finita di cacca.
            Soggettivo è quello che tu pensi sia il mio pensiero su Cassano o quello di Ferrero su Cassano, sono solo ipotesi.

            A me è piaciuto vederlo giocare, mi è spiaciuto come se né andato, anche se non mi ha sorpreso, ma da lì in poi ha fatto bene un anno a Parma e non ha più giocato.

            Aggiungo che questa Samp lavora, nessuno aspetta palla nei piedi o gioca su una mattonella, lui a parer mio (qui siamo sul soggettivo) ci stonerebbe.
            Ultimo punto è che, bello o brutto (per me interessante) hanno avviato un progetto sui giovani che Giampaolo sta portando avanti con già parecchie difficoltà di abbondanza, aggiungere un Cassano e togliere i piccoli spazi a Schick e Budimir? Si può fare, ma vuole dire buttare nel cesso 2 prospetti.

            Queste son le mie motivazioni, non pretendo che ti piacciano, ma almeno che non me ne attribuisca altre che non mi appartengano. ☺

          • Chicco 78 scrive:

            Guarda bulgaro non sono un letterato ma la differenza tra soggettivo e oggettivo la conosco ,non ho la pretesa né il diritto di attribuirti nessun tipo di affermazione come te non hai il diritto di pretendere che io non possa interpretare a mio modo il tuo punto di vista ,dichiarandolo a prescindere per giunta….dico solo che Giampaolo stesso ha espresso una ottima opinione nei confronti di cassano quindi il fatto che sia fuorirosa dipende solo dal capriccio di Ferrero e dalla reazione infantile del suo amato romei e il fatto che possa servire più di carbonero o di schick (visto l’impiego che il mr ne ha fatto fino ad adesso)è un dato oggettivo anche se non so cosa voglia dire secondo te!!!!!

          • Bulgaro scrive:

            Chicco se ci metti “secondo me” è soggettivo ☺

            Le opinioni e le ipotesi possono essere vere tutte, puoi aver ragione su Ferrero e Romeo come no, ma direi che anche tu non stai indicando i tifosi come causa del problema Cassano… che era la cosa su cui è cominciata la discussione.

            Che Giampaolo lo utilizzerebbe, al netto di andarci d’accordo, è comunque da vedere … mette in campo sempre e solo gente al 100% se non è in emergenza e richiede a tutti sacrificio…

            Detto ciò, se ti rende più felice pensare che io ragioni per ripicche se libero di farlo, piu che spiegarti il mio pensiero non posso fare e sinceramente non capisco nemmeno che motivazione potrei avere per contare musse.

          • Chicco 78 scrive:

            Si ma infatti “secondo me” è soggettivo per quello che penso su i tuoi commenti su cassano ma non è verità assoluta è solo quello che penso io….ma il fatto che tu possa o meno darmi ragione non mi fa né felice e neanche contento perché nella vita….beh insomma ci siamo capiti bulgaro….cmq ti ringrazio per le risposte e per la considerazione…non è da tutti i giorni trovare persone con cui confrontarsi civilmente….e cmq bulgaro sempre forza d’ora!!!!!!!

          • Chicco 78 scrive:

            Si va beh ovviamente sempre forza doria. ……..con sto minciga di correttore che due maroni. …….

  51. FOREVERSAMP scrive:

    pensavo che dopo il derby aver battuto anche l’ Inter ,il Gangster Scriba ,esonerato De Burr che bastonava Kondogobia ed idolatrava il capitano,oltre che a regalarci una certa comprensibile soddisfazione ,creava una sorta di credito al mister alla squadra .
    Firenze è un campo ostico per la Sampdoria : 8 vittorie 31 sconfitte ;squadra in costruzione la Samp contro squadra collaudata la Viola .
    Giancarlo Antognoni ha detto che la Samp ha meritato il pari,le paggelle nazionali su Quagliarella e Barreto sono 6 con qualche 6,5 .
    Dove è il Problema ?
    Dimenticare lo scorso campionato è difficile :francamente anche io ero tra quelli che preferivo non vederli in campo : devo dire che ho sbagliato ,spero che continuino così per il bene della Sampdoria e sono molto contento di essermi sbagliato.
    Continuare a criticare e volerli fuori squadra penso sia BRUTTO ,poco comprensile e con il solo secondo fine di menarlo sempre e comunque a Gianpaolo.

  52. Stefano_1970 scrive:

    Sono curioso di vedere come sarà “letta” la presenza di Pradé.

  53. marco scrive:

    Ottima prestazione, soprattutto finalmente in campo assieme Fernades e Praet.

    La partita è stata sostanzialmente equilibrata, abbastanza scialba nel primo tempo, divertente e con piglio da Squadra di lignaggio nella ripresa.

    Purtroppo rimangono certi fatti immutabili

    Difendere a zona sui calci da fermo è un suicidio
    Non essere cinici porta rimpianti
    Un torto a partita e spesso anche 2/3 sono l’abbonamento annuale della SAMPDORIA.

  54. Massimo Pittaluga scrive:

    ho visto la parita ma ero in viaggio di lavoro e quindi a spizzichi e bocconi. per me la samp ha fatto un primo tempo da 5,5 e un secondo da 7 pieno. di fronte aveva la fiorentina a firenze quindi una squadra forte e un campo difficile. sotto di un gol recuperato con un gol bellissimo di muriel di testa e tanta gioco nella ripresa. parggio giusto e prestazione nel complesso buona della squadra che ha una sua identità. mi sono schierato sempre col mr non perchè lo ritenga un fenomeno o mi ritenga un intenditore di calcio, ma perchè gianpaolo fa un tipo di gioco suo e particolare e lo si vedeva a siena e empoli. se ha tempo ti fa giocare bene magari a volte prendendo qualche imbarcata ma ci sta non dobbiamo vincere lo scudetto ma solo vedere del buon calcio e devo dire che questa stagione le partite nel complesso sono quasi tutte godibili sebbene sulla fase difensiva abbia sempre le mie perplessità. male solo a torino ma la juve la è dura per tutti e maluccio a pescare e bologna un tempo. per il resto sempre bene direi giocando alla pari o anche meglio degli avversari anche sulla carta più forti. se gianpaolo prosegue con questa inerzia e se ferrero a gennaio si limita e non vende i titolari per una volta e lo fa a giugno (magari ne prende anche di più di soldi perchè si valorizzano i giocatori) questo potrebbe diventare un target per i tempi che corrono augurabile con un prade che da manager gestisce in maniera oculata ed esperta la società. i vaffa e parolacce assortite nelle interviste di ferrero ce li dobbiamo tenere (a qualcuno piacciono pure a me danno sui nervi) ma se prade potrà operare per il professionista che è e il mr lavorare almeno una stagione su una squadra e poi avere 2 o 3 cessioni e arrivi per stagione (sapendo che quelli buoni li vendono: magari con prade al momento giusto e non tutti assieme) sarebbe un bel risultato. conti sani e squadra in A con qualche bella vittoria con l’attuale presidente per me sarebbe già un ottimo risultato e auspicio. a ferrero non chiederei di più quindi se le cose andranno così a me andrebbe bene considerato che come presidente della sampdoria non mi piacerà mai e mai mi è piaciuto e va detto per onestà intellettuale indipendentemente dai risultati. se però porterà risultati e farà una politica di cessioni un po meno compulsiva senza smontare ogni 4 5 mesi la squadra come un lego allora gli dovrà essere riconosciuto. che ci voglia guadagnare e ci guadagni se può senza farci vedere squadre mal costruite è legittimo anche perchè non credo proprio sia venuto qui perchè era un tifoso ed appassionato di sampdoria. col sassuolo dopo la sosta non sarà facile sono un ottima squadra che ha sofferto le partite al giovedì e gli infortuni.

    • Martino Imperia scrive:

      Concordo su tutto. Da tempo sostengo sia l’unica strada praticabile per l’immediato futuro. Stare nel gruppo delle medie è possibile, stando sempre attentissimi a guardarsi le spalle.

      Purtroppo alcune dinamiche di mercato continueranno a non dipendere completamente da noi.

      Esempio: se a Gennaio il Chelsea fosse disposto a pagare 35 MLN per Muriel, tu cosa faresti?

      • ale scrive:

        Considerata la presenza di una clausola rescissoria credo che la decisione spetterebbe al solo Muriel (e al suo procuratore)

      • Bulgaro scrive:

        un buon progetto deve prevedere dei ricambi.. a Gennaio non saranno pronti schick e budimir e sarà anche complicato trovare dei nuovi talenti da coltivare… probabilmente lo cederanno in estate se non capita niente e prosegue la sua strada.

        Gabbiadini ed Eder furono cessioni “particolari” spinte dalle situazioni contrattuali, societarie e dalle volontà dei giocatori… condizioni che al momento non sembrano ripetersi.

      • Massimo Pittaluga scrive:

        Martino sono domande che hanno già la loro risposta ma a mio avviso anche a 25 30, sebbene il valore di muriel se fosse costante come questo inizio di stagione sarebbe di più perchè ha qualità enormi. A certe cifre sei obbligato per la dimensione attuale della samp e nessuno ne potrebbe fare una colpa a ferrero se ovviamente ci fosse un sostiuto come gabbiadini e un difensore buono dietro. ne avanzerebbero anche come ovvio debba essere. sono altre le cose che piacciono poco. ovvio che per il mr e la squadra forse sarebbe meglio dare via qualche eccedenza che non gioca e prendere un difensore a gennaio. le cessioni farle a giugno ammenochè come dici tu non arrivi un offerta talmente alta che si capirebbe e si dovrebbe fare se si fosse al posto di ferrero and co. anche fosse gabbiadini+10 mln sarebbe un buon affare anche se muriel per talento e potenzialità ha di più di gabbiadini dal mio punto di vista.

        • maverick scrive:

          Muriel ha piu di Gabbiadini (se a Napoli voglio darlo via un motivo ci sara’)… e in una squadra come la nostra dare via i titolari(forti o scarsi che siano) a gennaio e’ un suicidio.. Per guadagnare 10 milini si rischia diperderne molti di piu se le cose tornassero ad andare male… Pur avendo passato il ciclo di ferro la certezza della salveza non l’abbiamo(secondo me)e quindi rischiare di minare i meccanismi proprio ora…. gran bell’azzardo…

      • maverick scrive:

        se siamo d’accordo che i meccanismi di questa squadra sono ancora delicatissimi, cambio la tua domanda in: se prendi 35 milioni a Gennaio e vai in B a maggio? Hai guadagnato 35 milioni?
        Forse per il trio potrebbe significare guadagnare 35 milioni, metterseli in tasca, finire in B prendersi qualche milioncino che septta alle retrocesse e venderci o farci sparire… per cui in effetti dal loro punro di vista 35 milioni per Muriel a Gennaio sono tanta roba… E se Muriel continua a far bene, a Maggio lo vendi a 45(rivedendo l’ingaggio se continua a far bene) e hai un’estate per sostituirlo… A maggior ragione se lo sostituiscono con l’ennesima scommessa!

        • Massimo Pittaluga scrive:

          Maverick Stefano anche io concordo che muriel and co non dovrebbero essere toccati sino a giugno. poi a giugno se arriva l’offerta importante è ovvio che muriel debba andare sia perchè se volesse tenerlo a forza col suo carattere sarebbe un problema sia per monetizzare. i vari torreira linetti praet almeno un altro anno si dovrebbero invece tenere. resta il fatto che il mio era un esame di realtà basato sui precedenti e quindi non mi stupirei se qualcuno a gennaio partisse tutto li. se poi partisse per una grossa offerta sapendo che ferrero fa delle plusvalenze il progetto non mi stupirei. io anche terrei muriel ma se arrivasse gabbiadini che grammo non è e soldi e un difensore vero me ne farei una ragione. detto che gabbiadini non ha sfondato a napoli è anche vero che qui ha fatto bene e gol ed è polivalente. può essere seconda punta o terzo attaccante, ma non una prima punta come vorrebbero a napoli. sugli esterni ha insigne calleon e mertens come concorrenza e se non gioca in quella posizione c’è anche un perchè. da li a pensare che per la samp non sia un signor giocatore ce ne passa. a noi però manca una prima punta pronta vera. io terrei la squadra così e prenderei un difensore vero anche uno maturotto ma che dia sicurezza. poi a giugno se lasciano andare avanti il mr tranquillo rinforzandogli un poco la difesa avrà l’imbarazzo della scelta per vendere sperando con criterio. io per ora sono già contento di essere lontano dalla zona calda e di vedere qualche buona partita. sono minimalista ma con ferrero al timone mi accontento e mi accontenterei di vedere il 90% della squadra a gennaio ancora li.

  55. Luca scrive:

    Io ho sempre creduto nel lavoro di Giampaolo e che alla lunga avrebbe pagato. quindi lasciamolo lavorare!!! ad oggi ci mancano tre punti ma va bene cosi dai.forza Sampdoria!!!

  56. Luca Pavia scrive:

    Non cominciamo a menarlo col mercato. Noi avremmo bisogno di un paio di esterni bassi, forse un centrale e smaltire il surplus, non di vendere i migliori ( leggi Muriel o Torreira ).
    Tuttavia il Viperetta non mi lascia tranquillo…

  57. Luca scrive:

    Io Muriel per Gabbuadini + 10 milioni lo darei ! Ha dimostrato anche qui che con la fiducia del mister e ‘ forte. ( sicuramemte il miglior sinistro della seria A) e con il soldi possiamo prendere in centrale e un terzino sx di buon livello !!!! Pertanto ……

    • maverick scrive:

      Di certo non a gennaio! vendere un giocatore che adesso sta girando bene per prenderne uno che non segna mai non mi sembra un’ottima scelta se non altro per il tempo che servirebbe a Gabbiadini per entrare nei meccanismi della squadra… A fine anno resteri cmq dubbioso per uno scambio del genere…

    • Stefano_1970 scrive:

      Gabbiadini é un giocatore che non vorrei rivedere in rosa. Sulla fascia non decolla, al centro non sfonda…
      In lui vedo solo il colpo’ estemporaneo….mane una rondine non fa primavera un buon sinistro non fa un giocatore di calcio…

    • Klaus scrive:

      La minestra riscaldata non è Buona.Ha voluto andare a Napoli per me può rimanerci

  58. MrSamp scrive:

    I dirimpettai sfortunati stanno sempre a parlare della Sampdoria.
    Sono invidiosi ma questo è risaputo.
    Si dovrebbero inginocchiare davanti alla Signora del calcio Genovese, la Sampdoria, la squadra che ha portato il nome della città di Genova sul tetto d’Europa.

    • Klaus scrive:

      Ormai Sono passati 26 anni

      • Kreek scrive:

        @Klaus

        Sì…ma dall’ultimo trofeo dei dirimpettai ne sono passati solo 80 anni…e si chiamavano Genova :) Lasciamo perdere sti discorsi.

        Perchè qualunque dato tu prenda, ripeto qualunque, da quando esiste la Sampdoria (1946), non ci sono dubbi su quale sia la prima squadra di Genova.

        Del resto non si giocano per caso 91 partite europee…

        • andrea_samp scrive:

          ma mi sembra che l’ultimo ufficiale dei bibini sia la coppa italia ( unica) del 1925 se nn ricordo male ..quindi 91 anni !!! in Lega ..c’e’ un pannello che indica i vincitori di scudetto e coppa che parte pero credo dagli anni 40 …e li noi ci siamo più volte ( con le coppe italia e supercoppa + scudetto ) … gli “altri” NO !!!
          …poverini !

  59. piero scrive:

    Che palle queste domeniche senza campionato…

  60. Edoardo scrive:

    Belin facciamo due partite decenti e subito si parla di calcio-mercato in uscita, Torreira di qua, Linetty di là, ecc… Scusa Paola… Capisco il calcio moderno (fino a un certo punto!), le esigenze dei piccoli club e così via… Ma vedi purtroppo queste sono le cose che fanno disamorare dal calcio e non per niente quest’anno gli abbonamenti sono calati ulteriormente e io non so manco se siamo arrivati a 15.000 tessere, per falso pudore in giro di cifre ufficiali non se ne leggono che maniman si innesca l’effetto a catena eh… Ma così va il mondo e così va il calcio, pazienza…

    • Paolo1966 scrive:

      Anche negli anni d’oro le notizie sulle vendite dei nostri si sprecavano. Vialli aveva il dono dell’ubiquita’, lo vedevano a Milano, lo vedevano a Torino, amici strettissimi giuravano stesse cercando casa sui Navigli, altri amici ancora piu’ stretti confermavano la ricerca di una villa sulle colline torinesi, casellanti che vedevano Mancini a Stupinigi o a Binasco etc. etc. etc. …
      Le notizie di mercato, ancor di piu’ oggi dove si deve pubblicare la notizia tutti I giorni e considerando che esistono siti che vivono di quello, si rincorreranno sempre. La differenza la fa la volonta’ della proprieta’ e effettivamente su quella abbimao tutti tanta paura

      • Edoardo scrive:

        Sì Paolo, guarda mi duole ammetterlo, ma il Gipo e il Petrino mi sa che non c’hanno tutti i torti, manca un vero progetto sportivo, questo è il nostro problema, già m’immagino il mercato di gennaio e mi tasto alla grande…

  61. maurosampbolzano scrive:

    ciao ..parlando un po’ di (che brutta parola)”mercato” invernale,leggo sempre più dichiarazioni dei nostri eroi timonieri di Sampdoria, dove si legge Torreira ..il milan non lo ha chiesto ma resta con noi, Muriel il Napoli non lo ha chiesto ma lo teniamo stretto…cosa vuol dire ciò ..che se arriva una offerta over..partono tutti….e allora dove sta il progetto (si) nelle plusvalenze a discapito della continuità. ad ogni modo a gennaio c’è da sistemare la difesa con gente giusta di esperienza al posto giusto (dodò può stare benissimo in tribuna se preso come difensore) ,poi riprendere Antonio che anche a spezzoni è oro colato,allora forse si può ambire alla parte sx della classifica o no…

    • Edoardo scrive:

      Ciao Mauro, se la squadra resta questa fino a giugno io direi che dalla parte sinistra della classifica possiamo arrivarci tranquillamente, ma quello che non mi lascia tranquillo è il mercato di gennaio, come ho già scritto quest’anno secondo me abbiamo azzeccato tanti giovani promettenti che la gamba non la tirano indietro e c’hanno pure i piedi buoni, ma il mio timore è che l’obiettivo della società sia solo quello di far cassa con le plusavalenze, non c’è dietro un progetto sportivo a lungo termine per essere competitivi e vincere qualcosa…

  62. Martino Imperia scrive:

    Mi trovo daccordo con buona parte di chi scrive sopra riguardo il prossimo calciomercato.

    Dipendesse da me farei un mercato semi-immobilista, addirittura ad impatto zero, tipo:

    -Rientro di DeSilvestri (che da solo risolverebbe il problema di mezza difesa: Regini potrebbe alternarsi con Skriniar al centro e Sala andrebbe a Sin sempre in alternanza con Regini)

    -Forse prestito secco per 6 mesi di uno fra Budmir o Shick (dovessi scegliere terrei Budmir, più cavallone grezzo ma lo vedo maggiormente in grado di far a sportellate in A. Shick è più tecnico, ma più gracile potrebbe fargli bene giocare e diventar più rustico e ruspante)

    -Reintegro Cassano. ( sapete come la penso).

    Ma non credo andrà così. Al giusto prezzo da noi nessuno è incedibile. Muriel Linetty o Torreira che siano (in verità linetty e torreira manco partivan titolari sulla carta). Quest’anno non ci casco, non mi affezionerò.

    Movimenti più importanti li approverei solo per giocatori di comprovata affidabilità e se espressamente approvati da Giampaolo.

    • robmerl scrive:

      bravo marty: a sto punto rimescolare le carte servirebbe solo a inguaiare il povero giampaolo.
      Se i tre gianizzeri inseguono le famose, indispensabili plusvalenze, abbiano la compiacenza di intascarle a giugno!!

  63. petrino scrive:

    ma c’ e’ qualcuno che ha creduto a un qualche progetto????
    L’ importante e’ sopravvivere ,arrivare ai famosi 40 punti e sfangarla.

    • maurosampbolzano scrive:

      quoto petrino, ma è ferrero con osti e adesso pradè che parlano di progetto ” giovani” leggi plusvalenze,facendo poi giocare Fabio e tenendo per progetto in naftalina Antonio

      • Paolo1968 scrive:

        Chi crede ai progetti crede anche ai giocatori che si battono il petto sotto la curva. L’unico progetto possibile è quello di galleggiare e strutturarsi in modo da permettersi un “galleggiamento” sportivo e soprattutto finanziario anche per il futuro.
        Il progetto che molti sognano che abbia solo connotati sportivi (quali di preciso?) non coincide con nessun progetto di galleggiamento finanziario (se non in larga scala, vedi Juve, ma ci vogliono un po’ tanti soldini per avviare un meccanismo del genere…. e bisogna chiamarsi nel modo giusto….). Le società “sane” (Atalanta, Udinese, Chievo, Empoli….) lo dimostrano. Ogni tanto c’è un’effimerissima mosca bianca (la Samp e il Genoa di due anni fa, il Toro…..
        Come altra possibilità c’è sempre dietro l’angolo il paperone che voglia spendere un patrimonio a perdere, ma io ci credo poco.
        A parte la Juve e pochissime altre, sarebbe interessante sapere qual è il progetto del 90 % delle società italiane, se non quello di sopravvivere (diverse poi sopravvivono incredibilmente spendendo più di quanto guadagnano….).
        PS: darei qualcosa di mio perché l’Entella si prendesse Cassano a gennaio e chiudesse definitivamente il discorso alla Samp. Non perché gli voglia male, ma perché il suo nome è costantemente destabilizzante. Sempre e ovunque.
        Anzi, spero che vada da un’altra parte, perché ci tengo a Gozzi e all’Entella.

    • Edoardo scrive:

      Sì l’importante è sfangarla, se a gennaio non ci vendono di nuovo mezza squadra altrimenti son di nuovo cazzi amari come l’altranno…

  64. Paolo1968 scrive:

    Con un minimo di attenzione si può leggere che il calcio – fanta – mercato coinvolge tutti, non solo noi. Questo non esclude possibili transazioni a gennaio, ma guardiamo il mondo a 360°….

  65. petrino scrive:

    su gabbiadini anche everton e wolzburg.
    Non e’ una punta centrale e come esterno e’ di difficile collocazione.
    E poi le minestre riscaldate sono sempre indigeste. Ha disatteso ogni aspettativa.
    Con tutti i giovani che abbiamo………………..

  66. Paolo1966 scrive:

    Parafrasando Vacanze di Natale… e anche questa sosta per la Nazionale ce la siamo levata dalle palle…

  67. petrino scrive:

    leggo che l’ academy calcio sara’ intitolata a garrone padre.
    Ci prese in serie B e ci ricondusse in serie B. !!!!!!!!
    L’ unico a cui sarebbe stato invece doveroso intitolare tale impianto risponde al nome di paolo mantovani, l’ immortale.

  68. petrino scrive:

    I campi di Bogliasco alta sono intitolati al dr. gloriano Mugnaini, e questo lo fece mantovani.
    Il torneo dei bambini fu intitolato ad alberto ravano,presidente del 4^ posto nel 1960/61.
    A paolo mantovani la uc sampdoria non ha mai intitolato nulla.
    E con quello che ha vinto lui, facendo conoscere la samp anche i n Tailandia, non solo da recco a chiavari,
    L’inter ha intitolato il centro di appiano gentile a angelo moratti,, la roma il centro di trigoria a dino viola.
    Certo che e’ stato un caso piu’unico che raro farsi regalare una squadra di calcio con strenne annesse.

Mister, ma perché ?

C’è modo e modo per uscire dalla Coppa Italia. Marco Giampaolo ha scelto il peggiore schierando la Samp 2. Quattro

Cercasi la vera Samp

Partita scialba, punto scialbo. La Sampdoria ha abituato a prove di questo tipo, alternate a partire da far stropicciare gli

Cominciamo bene…

Che dire ? Il nuovo anno sarebbe certamente potuto iniziare con un risultato diverso. Non voglio parlare dell’atbitro e dell’espulsione

Scialbo Natale

Mai avrei pensato di dover definire la Sampdoria “moscia” e invece contro l’Udinese mi è parsa, inspiegabilmente, proprio così. Per