Povera Samp Penelope

27 Ott 2016 by Paola Balsomini, 210 Commenti »

Chi ha perso la gara allo Juventus Stadium ? La Sampdoria o Marco Giampaolo che ha deciso di optare per un pesante, probabilmente troppo, turn over? Perché leggendo a formazione schierata con i bianconeri ho avuto l’impressione che il tecnico blucerchiato desse già per perso il turno infrasettimanale. Alla vigilia l’allenatore di Bellinzona aveva parlato della necessità di schierare forse fresche: passi la stessa difesa visto che altri non ce ne sono, passi il centrocampo con gli innesti di Praet e Cigarini, ma francamente cambiare tre attaccanti su tre, che non hanno mai giocato assieme, mi è sembrato decisamente eccessivo. È stato un po’ come ammettere che a Torino si andava per un allenamento rinforzato, visto il turn over degno di un primo turno di Coppa Italia. Domenica a Marassi arrivano i nerazzurri e probabilmente Giampaolo intende giocarsi tutte le sue chance contro un avversario sulla carta più abbordabile, ma francamente ci sono diversi modi di perdere e quello contro  la Juve non è stato dei più dignitosi. Soprattutto dopo una vittoria nel derby che avrebbe dovuto segnare la fine della crisi.  Soprattutto perché ora la Samp deve ricominciare tutto daccapo.

210 Commenti

  1. Giorgio68 ha detto:

    Perché andare fino a Torino a far finta di giocarci una partita data per persa dal ns insegnante di calcio ? Era meglio starsene a casa che fare una figura di questo tipo. Che la Juve sia più forte lo sanno anche i bambini dell’asilo nido ma, purtroppo, i bambini dell’asilo nido sanno anche che per segnare contro di noi basta buttare qualche palla in mezzo all’area dalle fasce laterali e 2 volte su 3 la frittata è fatta. Questa sera, poi, abbiamo fatto l’en plein : 4 su 4 ! Di questo passo,poi, visto che soltanto nella prima partita non abbiamo subito gol (n.d.r.: guarda caso contro l’attacco più scarso della serie A), ci avviamo ad incassare i famosi 61 gol della passata stagione (con la media attuale siamo a 60,8). A parte quello che ho scritto fino ad ora, è veramente penoso vedere una squadra così povera di attributi in almeno il 50% dei componenti la formazione che Il Maestro di Calcio questa sera ha mandato in campo. Le lacune in alcuni ruoli sono poi così evidenti che solo una dirigenza scellerata può non aver visto al momento della composizione della rosa : non abbiamo un portiere di riserva (4 gol subiti da 1 metro senza accennare neanche l’uscita); non abbiamo né un terzino destro né uno sinistro; al centro della difesa dobbiamo solo augurarci che Silvestre non prenda neanche un raffreddore; la paventata riserva di Skriniar (palo immobile sui cross dal fondo) è Palombo che in una difesa a 4 continuerebbe ad esprimersi come contro il Vojvodina; non abbiamo un esterno su ambedue le fasce che sappia saltare l’uomo e pertanto cerchiamo unicamente lo sfondamento al centro; il trequartista che mandiamo , anzi, che il Maestro si ostina a mandare in campo, è un giocatore che in una trentina di partite ha fatto 1 gol e 0 (zero) assist. A tutto questo aggiungiamo che se non segna Muriel o Muriel non fa segnare un compagno, là davanti siamo del tutto inconsistenti. Forse qualcuno si era illuso di aver risolto tutto con la vittoria (meritata) nel derby. Se è così, sarà meglio svegliarsi alla svelta perché la serie A non ammette continue amnesie senza correre il rischio di ripetere la tristissima stagione scorsa. E grazie ancora a Viviano che ci ha permesso di continuare a veder …….. le stelle .

    • Gipo Samp ha detto:

      Concordo 101%.
      A proposito di quando scrivi ” …… basta buttare qualche palla in mezzo all’area dalle fasce laterali la frittata è fatta da cui l’en plein di questa sera di 4 su 4 “. Voglio aggiungere ciò che dicono i giornalisti, opinionisti, telecronisti Sky e molti tifosi che telefonano alle TV locali. I nostri difensori NON MARCANO A UOMO (n.d.r. oltre ad essere scarsi). Inoltre TUTTI fanno rimarcare che, avendo due trequartisti come Fernandes e Praet è impossibile che il maestro metta sempre in campo l’inutile e Alvarez che è più dannoso di giocare con un uomo in meno. Per me l’aggettivo più appropriato per il maestro, più che integralista è testardo.
      Il curriculum è il mezzo principale per valutare una persona sia per una bassa qualifica che per un dirigente. Per Giampaolo si legge: in 9 anni da allenatore ha cambiato 8 società. Ha subito 5 esoneri e 3 dimissioni, più 1 anno di vacanza retribuita da esonero. Come sia stato possibile scegliere Gianpaolo con tale curriculum è più di un mistero.
      Molti tifosi nell’interesse della Sampdoria, eccetto quelli che lo sostengono con i striscioni, aspettano con ansia il suo sesto esonero.

  2. vittorio19 ha detto:

    Abbiamo finito con 5 pappine e ricominciato con 4!!! Non c’è che dire. ..è cambiato l’ordine dei fattori ma il prodotto è sempre lo stesso….una difesa da gotti. ..di barbera visto che paivan tutti imbrieghi. ..ma è possibile che anche davanti a squadre come la Juve non si possano tirare fuori attributi e sfoderare prestazioni degne di questa maglia….intanto i bibini ai quali evidentemente il derby ha fatto bene ne hanno rifilate 3 al terrestre Milan che è venuto sulla nostra sponda a fare man bassa e che solo domenica scorsa ha strinato l’extraterrestre Juve….e noi continujmo a lasciare fuori Praet Schick (che segna nell’unica occasione che gli è sta concessa col rischio di bruciarsi subito in una partita già persa sulla carta e nei fatti ) Krajnc e facciamo giocare alvarez skriniar (che potrebbe giocare una domenica si è una no…forse)….e bastaaaaaaaaaaaa….non se ne può più…ma cosa ci vuole a fare una squadra come il Chievo? O come il Torino? Non è che abbiano dei fenomeni….magari poi a gennaio vendiamo anche quelli buoni……

    • Doria65 ha detto:

      Tutto giusto, però, ad onor del vero, non è stato il Milan a fare man bassa con noi bensì Irrati…

      Per il resto, purtroppo, condivido…

      • vittorio19 ha detto:

        Una squadra con gli attributi è capace di ribaltarè anche gli errori arbitrali….vabbe ora vediamo di fare arrabbiare Praet Schick Djuricic Budimir Fernandes e quelli buoni che non sappiamo ancora se lo sono così a gennaio chiedono di essere venduti così facciamo i soldi per comprare qualche pacco….vedi Alvarez. …o magari un altro Regini. ..

  3. Alfio ha detto:

    Poveri Noi!
    Antisportiva la formazione messa in campo, marcature a zona anche sui corner, doppietta di Chiellini, Schick sostituito dopo il goal, partita ridicola.
    La vittoria nel Derby e’ stata estemporanea e non c’e’ piu’ niente da festeggiare.
    Vedremo se tutto questo ci portera’ a battere l’inter…
    PS: Da 3 anni siamo dietro ai cugini (sotto ogni aspetto), da 2 in piena zona retrocessione e con alcune lacune mai colmate.

    PS: Auguro al Sig. Ferrero ogni successo possibile nello sport e nella vita personale, gli auguro solo il meglio ma, ci tengo a sottolinearlo, lui non sara’ mai e poi mai il mio Presidente.

  4. SerAmsterdam23 ha detto:

    Ciao Paola,
    l’impressione l’abbiamo avuta tutti sul turn over eccessivo.
    Con i ‘titolari’ o le riserve sempre mediocri e noiosi siamo. Non e’ un attacco a Giampaolo che fa quel che sa fare. Ma guardare una partita senza la minima speranza di fare risultato lo trovo appunto noioso (e mediocre). Peraltro dopo 8 minuti abbiamo avuto la conferma.
    Vera nota positiva secondo me e’ stato Praet che sembra trovare i tempi e le giocate giuste. Se continua cosi…forse lo vendono gia’ a gennaio!

  5. Stefano_1970 ha detto:

    Essere sotto di due goals dopo una manciata di minuti non deve essere stato facile per una squadra composta in parte da giocatori fragili mentalmente.

    Turn over esagerato? Forse lasciare comunque è dovunque in panca Alvarez avrebbe aiutato a giocare almeno in parità numerica (quella tecnico-atletica almeno con la Juventus la vedo lontanuccia).

    Vediamo quale panchina salta domenica sera. Spero ovviamente quella dei maleodoranti navigli

  6. Maurizio ha detto:

    C’è da chiedersi come abbiamo fatto a vincere sabato.. Ti piace perdere facile? Allora vieni alla Samp ogni cross è un goal le fasce laterali non esistono .mi viene in mente una cosa ma sala è alvarez non li ho mai visti colpire di testa.. È poi l’arbitro russo, noi 4 falli 4 ammonizioni con loro altro atteggiamento sorrisi è libertà di fallo il quarto loro un regalo la punizione. Il più servile dei direttori di gara usato per mettere a tacere le critiche ad una grande viene lui e risolve il problema meno male che abbiamo fatto solo 4 falli altrimenti giocavi in 10 la sua faccia preoccupata al nostro goal era un programma. Di Giampaolo non parlo più, di Reggini e alvarez neanche faccio fatica a vederlo capitano (imbarazzanti). Una rondine non fa primavera siamo scarsissimi le nostre vittorie? Anche un orologio rotto segna l’ora giusta due volte al giorno, siamo senza anima gli unici in Europa che non giocano sulle fasce con giocatori fra i più scarsi degli ultimi 15 anni. Arrendevole come non mai questa Samp fragile male organizzata e purtroppo oggi hanno tirato in porta, il nostro portiere è un terzo portiere faccio fatica a trovarne uno peggio di lui… Grazie Garrone

  7. Maurizio ha detto:

    De Silvestri e castan doveva smontarli e rismontarli a 30 era troppo tardi… Ma in questa difesa io il numero sulla schiena glielo avrei tatuato, forse pensava di essere al Bayern di Monaco, nella sua cocciutaggine si sta rendendo ridicolo, alvarez è il suo giocatore imprescindibile? Se lo pensa è da esonero immediato, non lo voglio più vedere in campo confusionario senza palle senza tiro senza colpo di testa senza piede sui cross evanescente,inutile ,in una posizione del campo dove non la prende mai, i commentatori hanno tentato più volte di spiegare che se non lo metteva sulle fasce a comporre un 4 4 2 sarebbero stati guai sulle fasce e così è stato ogni punizione o angolo per noi è quasi come un rigore a sfavore. Siamo scarsissimi il derby una gioia durata 3 giorni.. Saranno dolori quest’anno sono deluso e arrabbiato non abbiamo futuro.. Regini capitano… É una vera bestemmia.

  8. Joe Kidd ha detto:

    La Juventus, giochino i titolari o meno, è di un’altra categoria, gioca un altro campionato…per il nostro valore complessivo non mi aspettavo un risultato diverso sinceramente.

    Ecco comunque una difesa che si fa uccellare in quel modo sui calci da fermo non si può vedere.

  9. Aston ha detto:

    Giampaolo: ma come è possibile dare disposizioni tattiche tali che la difesa si schieri in maniera così suicida sulle palle che arrivano dalle fasce laterali, palle inattive comprese. Riguardare il primo goal ed in particolare la posizione dei nostri centrali. Follia. Il terzo goal invece è una papera di Puggia i ma ci sta. Deve assolutamente cambiare. Leggo commenti sul blog nei quali si criticano pesantemente le prestazioni dei singoli difensori. Dissento.il problema mi sembra da ricercare nella posizione quando la palla arriva dalla fascia.

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ Aston

      Forse non hai notato che Sala e Regini non riuscivano nemmeno a fare fallo…. poi concordo con te che i centrali sono stati troppo superficiali. Ma punto primo dovrebbe essere soffocare le fonti di gioco avversarie.

      • aston ha detto:

        Ciao.
        Se hai tempo e voglia riguarda con attenzione il rallenty del primo goal. Potrai vedere che eravamo in posizione con otto uomini.
        Presta particolarmente attenzione di come sono posizionati i nostri due centrali: si trovano entrambi ben oltre il palo vicino al pallone senza guardre minimamente i movimenti degli avversari. Il nostro uomo posizionato più dalla parte opposta rispetto alla provenienza della palla è Sala che sostanzialmente è al centro della porta. Dietro sala vedrai che completamente liberi ci sono due giocatori della Juventus: completamente liberi anche se eravamo in otto schierati. E’ evidente che non si tratta di un errore dei singoli ma è il frutto di un’idea di gioco difensivo che prevede la densità e la copertura della zona solo nel settore dove è il pallone. E’ però estrema e troppo pericolosa. Se poi ripensi alla partita di Bologna vedrai che Verdi ha segnato ( un gran goal ) però figlio di una situazione analoga. Il mister deve rivedere le proprie idee in proposito. Un crosso in corsa di un giocatore a difesa schierata non può trovarci coì mal messi. addirittura se la traiettoria fosse stata più lunga ci sarebbero stati due giocatori della juve liberi.
        Per me è follia difendere così e non è addebitabile ad errori dei singoli ma ad istruzioni per l’uso da visionario del calcio.

        • Stefano_1970 ha detto:

          Per me é follia che un giocatore da ultimo uomo (perché Regini nella linea difensiva é comunque ultimo uomo laterale) si faccia saltare con campo aperto alle spalle ben consapevole che il giocatore di fronte ha velocità doppia alla propria ed a quella deii compagni.

  10. Renato Zurigo ha detto:

    Per la prima volta mi trovo d’ accordo… !

  11. Fra Zena ha detto:

    Partita dall’esito scontato, ma che potevamo giocare sicuramente meglio. Purtroppo affrontando la Juve allo Stadium non abbiamo potuto sfruttare l’onda lunga del derby, magari incontrando – che so – un Milan con la pancia piena o un Sassuolo in calo fisico le cose sarebbero andate diversamente. Detto ciò, Paola, mi permetto di non condividere alcune delle Tue considerazioni, troppo negative dopo l’eccessivo trionfalismo post derby. Anzitutto, non direi che bisogna “ricominciare tutto daccapo” dopo aver perso contro una delle prime 8 squadre d’Europa, a casa sua, ferita da una recente sconfitta: inutile raccontarsi musse, era nell’ordine delle cose, e lo so che ragiono da perdente, ma la nostra dimensione attuale è questa. Ringraziamo anzi che dietro Crotone, Pescara e Empoli han racimolato un punto in tre, in attesa del Palermo di stasera. Non mi illudevo che il derby avesse segnato la fine della crisi, semplicemente perchè questa rosa è troppo debole per fare filotti positivi, chi la pensa diversamente è un illuso. La nostra “crisi” è a corte Lambruschini e non si risolve con un derby vinto. Riguardo al turnover, a me Praet e Schik non sono dispiaciuti, meno bene Cigarini e Budimir; ma il nostro vero problema è stato l’unico reparto non toccato, cioè la difesa. Abbiam preso 4 gol a difesa schierata, di cui due da calcio piazzato…da Chiellini (!!!). Tolto il terzo, su cui ha sbagliato Puggioni, sugli altri tre la difesa era schierata malissimo. La squadra in campo è messa bene, difficilmente concede praterie di “montelliana” memoria, ma i meccanismi difensivi a zona pura semplicemente non stanno funzionando. Questo è il dato che mi preoccupa di più. Comunque archiviamo questa partita, la più difficile della stagione, e guardiamo avanti a domenica: per lo meno l’inter ieri ha già vinto, comunque vada non saremo noi a farla risorgere come al solito…:)

    • Lollo ha detto:

      Commento che condivido in pieno..partita ardua contro una squadra che ha dato l’impressione di poter fare quello che voleva in ogni momento, però a mio giudizio, va rimproverata alla squadra la scarsa tenuta e concentrazione in due momenti topici: ad inizio gara , quando avrebbero dovuto essere ancora freschi ( due gol analoghi in 8 minuti non si possono vedere…. ) e dopo il gol di Schick, quando avrebbero dovuto essere un minimo rinfrancati..l’imbarcata nasce da lì…

    • Martino Imperia ha detto:

      Ma sai cosa? più che la difesa intesa come singoli, delude la difesa intesa come meccanismi difensivi.

      Riflettevo: abbiam annullato Higuain, ci ha fatto 2 pere Chiellini su calci da fermo Perchè? io dico che sui calci piazzati ognuno deve prendere un uomo, marcarlo stretto.

      La juve non ci ha bombardato di azioni, ci ha fregato sul piazzamento. Nel gioco giocato paradossalmente abbiamo tenuto, più o meno anche in difesa.

      Il disastro è stato sui calci da fermo.

      • Martino Imperia ha detto:

        prima di venir redarguito preciso che non ho detto che la difesa ha giocato bene.

      • Fra Zena ha detto:

        Infatti,come dicevo sopra, la cosa assurda e’che teniamo decentemente il campo contro quasi tutti per poi venire puniti da calci piazzati o da azioni lente e leggibili (vedi derby). Per questo mi sembra che i meccanismi difensivi siano,insieme alla sterilita’offensiva (tre/quattro occasioni per fare un gol), il nostro principale problema. Comunque confermo che la Juve al completo o quasi contro la samp imbottita di riserve su 100 partite ne vince 99. Inutile prendersela per questa sconfitta,impariamo dagli errori e guardiamo avanti,di juve ce n’e’una sola

  12. Paolo1966 ha detto:

    La fase difensiva è da panico. Quello che ho visto fare a Sala nel primo gol è una
    cosa inaudita. In generale se non riesce il fuorigioco o salta la prima linea di pressing andiamo inesorabilmente in merda d

  13. Lollo ha detto:

    Quando dopo 8 ( dico 8 !! ) minuti perdi 2-0, sia pure in casa della Juventus vuol dire che hai proprio sbagliato partita….a prescindere dal turn over. La vittoria del derby, non rende certe meno amare scoppole di questo tipo , delle quali sinceramente mi sono un po’ stufato…

  14. Massimo Pittaluga ha detto:

    Ciao Paola concordo su molto di quello che scrivi questa volta (non stare male succede di essere d’accordo ))))). detto ciò aggiungerei
    1) La difesa come scrivi tu è quella perchè ha solo quelli. giusta osservazione. prendere dodo come terzino sinistro lo sapevano tutti anche in sede che era inutile proprio per le caratteristiche del giocatore. in panchina se prende un raffreddore silvestre o un difensore va in squalifica cosa facciamo? quella della difesa a mio avviso è la base delle nostre principali problematiche.
    2) Fase difensiva. Al derby facevo notare come basta allargare il gioco agli altri e i ns terzini si trovano sempre 1 contro 1 a volte gli avversari sono 2. se concedi l’1 contro 1 a edenilson e laxalt pur bravini puoi anche cavartela se lo concedi a cuadrado e dani alvez ti fanno a pezzi
    3) fase difensiva a palla ferma. Marcano a zona larghi guardando solo la linea. risultato centrale difensivo degli altri viene da dietro e ti fa gol sempre….pescara juve è andata bene nel derby. ogni calcio piazzato dalle ali o cross è un disastro.
    4) per fare una fase difensiva così hai bisogno di due terzini veloci e abili in fase difensiva (rimembranze di bambino ragazzo il Mannini di turno a destra il carboni a sinistra e per tornare sulla terra il mario rui di empoli basterebbe).
    5) con una difesa così servirebbe un portiere che esce come quello del Genoa invece il pur bravo vivino eccellente tra i pali ha il suo tallone d’achille nelle uscite. ci sta per carità è un buon portiere coi suoi punti deboli ma di categoria però con questo modo di difendere ci vorrebbe un portiere che sa stare alto e uscire.
    6) ieri sono d’accordo con te mette tra centrocampo e attacco una squadra rivoluzionata e poi fa il secondo errore sul 2-1. ti leva shick che ha appena segnato. errore anche psicologico.
    7) Si è scipuato in parte il tesoretto non solo di punti (perdere a torino si perdeva probabilmente lo stesso) ma di sicuerezze che si era preso. peccato
    8) Le carenze strutturali comunque errori a parte sono evidenti. 25 in rosa e difensori di ruolo contati, centravanti veri nemmeno l’ombra e 15 giocatori tra centrocampisti e mezze punte. Qui c’è la resposnabilità tutta della società e abituiamoci agli alti e bassi. se imbrocchiamo la partita ne facciamo uno di più degli avversari ma non sarà il primo e ultimo cappotto di gol che prenderemo con questo sistema difensivo che con le squadre molto superiori come la juve ci costerà e parecchio. In questo Gianpaolo lo critico perchè con certe squadre non è che abiuri la tua filosofia ma non puoi picchiarti con Mike Tyson se pesi 30 kg di meno e sei un peso welter invece di un massimo. si trattata di coscienza dei propri limiti.
    9) Inter fondamentale non perdere ma se non adatta un attimo le coperture e aiuto ai terzini non diamo le colpe che non hanno a regini e sala. vedersi puntati per 15 20 volte a partita 1 contro 1 prima o poi ti bucano.
    10) Pensiamo a salvarci e sperabilmente senza troppi patemi. senza equilibrio plusvalenza/lato squadra tecnico questo è e sarà il ns campionato. dica quello che vuole ferrero ma la realtà è che la squadra la fai anche coi singoli ma anche e soprattutto per la ns dimensione con equilibrio. Ma l’equilibrio nel bene e nel male è una parola che va poco di moda ormai. e si vede

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      volevo solo aggiungere che 3 anni fa al centro c’erano mustafi gasta, due anni fa silvestre romagnoli . sulle fasce de silvestri e regini ora sala adattato. in panca quando avevi romagnoli titolare potevi contare su gasta. come portieri c’erano romero e viviano. romero avrà deluso ma rispetto a puggioni spesso ti salvava le partite. faceva delle topiche ma alla fine ti salvava anche con parate e uscite di livello. basta questo per capire che con certe squadre prima potevi anche difendere oggi se difendi e nel modo in cui difendi sei del gatto. detto ciò se marcassero a uomo sui piazzati almeno magari un po più di fastidio lo dai ma dietro siamo palesemente più deboli rispetto a pochi anni fa. sinisa giocava con romagnoli silvestre (gasta di rincalzo) e mustafi l’anno prima. fate un po di conti

  15. piero ha detto:

    Secondo me Giampaolo non ci sta capendo più una mazza. Da quando abbiamo perso Pavlovic sulla sinistra che garantiva copertura e spinta, non ne abbiamo più azzeccata una. Lui ci mette del suo. Ieri sera Muriel era da mettere subito e che non fosse la partita per Budimir era evidente. Lui è uomo da area di rigore. Da partite casalinghe. Quagliarella e Alvarez non li voglio più vedere in campo.
    Spazio a Praet, Fernandes e Schick che ieri è sceso in campo col piglio giusto.
    Mi ha dato fastidio il turnover da amichevole estiva…. Ma checcavolo…
    E’ stato come dire “va beh tanto qui abbiamo già perso, i titolari li risparmio per domenica…”
    Che amarezza…
    Speriamo di trovarne tre più scarse…
    Perchè quest’anno la vedo brutta ma brutta.

  16. MadMick ha detto:

    Giampaolo è il nuovo Ferrara…troppe analogie.
    Ieri non si poteva vincere ma si doveva provare a giocare, cosa che non abbiamo fatto per diversi motivi…primo tra i quali il fatto di non aver dato fiducia e continuità a qualche giocatore che ha ben giocato il derby come Duricic e Bruno Fernandes oltre che Muriel.
    A questo aggiungerei il fenomenale doppio cambio in attacco che onestamente fatico a comprendere.

    Facendo un discorso più ampio faccio davvero fatica a giudicare la squadra: se non siamo brocchi né fenomeni allora cosa siamo?

  17. Alex ha detto:

    Scandaloso, la gente paga per vedere le partite, in TV o allo stadio. Forse a qualcuno non è chiaro che proprio per questo il pubblico vuole vedere una squadra che lotti per vincere indipendentemente da quale sia poi il risultato finale.

  18. Luca Pavia ha detto:

    Buongiorno a tutti. Non vorrei passasse un messaggio errato. La debacle è figlia di una difesa imbarazzante e la difesa era quella titolare…. Ma come si schierano sui calci piazzati? E come vengono sistematicamente saltati Regini e Sala? Continuando a vanificare il poco che si crea davanti, ne vinceremo ben poche. È una questione di uomini, sì

  19. Luca Pavia ha detto:

    Ma anche di moduli

  20. alup ha detto:

    Concordo con te che tre cambi in attacco sono stati troppi anche perché Alvarez continua a deludere , meglio Fernandes, poi non ho capito il cambio contemporaneo dei due attaccanti ,io avrei tolto Alvarez e Budimir inserendo Fernandes e Muriel.
    Praet migliore in campo mentre deludente Cigarini. Non pensi che sarebbe opportuno passare ad una difesa a tre 5 centrocampisti e due punte dando spazio ai giovani ,Quagliarella non riesce a tenere un pallone e si fa sempre anticipare,lo stesso vale per Alvarez spero che Giampaolo se ne renda conto.
    Saluti

    • robmerl ha detto:

      lo sappiamo fin dai tempi dell’oratorio che quando sei sotto di brutto devi togliere una punta e mettere un centrocampista in più. A parte la difesa disastrosa, Cigarini è fermo come un palo piantato per terra. Se vogliamo salvarci, 442 352 o 3412

  21. Fulvio Vassalli ha detto:

    Tre cose mi sono piaciute ieri : Skriniar, Praet e l’azione del gol

  22. TANO ha detto:

    Siamo una squadra di scappati di casa, una difesa imbarazzante e 5 trequartisti. Chi lo faceva notare però un mese fa era un disfattista o al peggio un genoano. Ormai il nostro unico obiettivo stagionale rimane il derby, siamo diventati come quelli la e questa è la cosa più triste

  23. Daniele da Rapallo ha detto:

    Come cappello, dico che mi sembra di essere tornato ai tempi di Paolo Mantovani solo alla rovescia. Quando c’era una squadra che metteva tutta anima e cuore per cercare di vincere un derby (ed a volte ci riusciva) contro un’altra più alta in classifica e più forte.
    Non mi sono illuso per la vittoria nel derby, poichè seppur meritata sono ancora convinto che agli altri mancassero 2 o 3 elementi un po troppo importanti.

    Ci può stare perdere a Torino, ma non prendere dei cappotti come vittima sacrificale che finora nessuno (almeno quest’anno) mi sembra abbia preso allo Juventus Stadium in maniera così netta. E non mi piacciono le dichiarazioni del nostro professore del calcio nel dopo partita; e vi dirò di più : io continuo a guardare le statistiche sul lungo.

    Se anche il campionato finisse ora penso che rappresenterebbe una fotografia precisa di tutti i valori in campo ed il nostro quindicesimo posto testimonia ancora una volta la mal costruzione della squadra.

    Qualcuno, cara Paola, nel tuo articolo post derby mi rispondeva dicendo che la nostra è una squadra di giovani talenti che vanno aspettatti ecc ecc. Non sono d’accordo : la squadra è costruita innanzitutto in maniera non omogenea, infarcita si di giovani talenti a centrocampo e qualcosa in avanti, ma con una difesa penosa che rende ancor menno per il difficile tipo di gioco che il professore del calcio applica ma che in Italia non rende.

    Non vanno mai cambiati troppi elementi in una rosa, ma va tenuta un osssatura in fase di mercato.

    Pensiamo ora di vincere contro l’ Inter ?

    Non possiamo veramente farci questo sangue marcio; e sarà così tutto il campionato.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      ciao daniele se ti riferivi alla mia risposta al tuo post precedente credo che confermare che nella squadra ci siano dei talenti sia indiscutibile, solo che tutti messi nelle stesse 4 5 caselle lasciando le altre vuote. ripeto il mio pensiero condivisibile o meno. si può accettare una o due stagioni difficili se costruisci ma il problema è che comprano solo per rivendere con l’aggravante di non aver comprato ma venduto dietro sempre i migliori. Il dramma è questo avere una proprietà senza risorse che fa risorse con la samp. se gli entusiasti o diciamo solo i fiduciosi verso ferrero non lo vogliono capire facciano pure ma questa è l’evidenza. la formazione dei due anni di gente venduta da ferrero
      romero
      de silvestri mustafi gastaldello a sinistra non ha mai avuto uno buono da vendere
      duncan objang soriano
      gabbiadini okaka eder

      poi mettici gli altri a buon peso presi da lui e rivenduti fernando correa etc.

      con quella formazione sopra oggi saresti tranquillamente tra le prime 7/8 squadre. si è trovato una squadra in mano da primi dieci posti e gente da serie A dopo anni che si aspettavano i vari primavera e ci ritroviamo a fare il porto di mare con gente che non fa tempo ad arrivare che parte.nel casino si sono dimenticati che siamo pieni di mezze punte e senza difensori. sfido chiunque a dirmi che la squadra di oggi è migliore uguale o solo poco sotto quella che ho messo sopra. non è il genoa che ha una squadra forte ha solo una squadra discreta siamo noi che non abbiamo un minimo progetto di squadra. preziosi che irridevamo per i mercati frizzanti a confronto ferrero è un conservatore e poi ne capisce di calcio altro particolare.

      • Klaus Lavagna ha detto:

        Concordo su tutto.Aggiungo solo che se sui calci piazzati ci sistemassimo a uomo forse nonostante una difesa da lega pro qualche gol in meno lo prenderemmo
        Medita Giampaolo,medita,talora abiurare ai propri principi non e’vergognoso

      • Martino Imperia ha detto:

        Tutto giusto.

        Ma considera che non e’ sopportabile un passivo di 30 milioni a stagione ogni anno come capitava nelle gestioni precedenti.

        E che Preziosi, che capirà di calcio, continua a non aver la licenza Uefa per motivi finanziari. (meglio Pradè)

        Ci vorrebbe una via di mezzo: il giusto autosostentamento con ogni tanto iniezioni di capital fresco di un Generoso Presidente. Ma dov’è il mecenate? io continuo a non vederlo.

        Torniam al solito discorso già fatto….

        Dei calciatori citati mi mancano soprattutto Okaka, Soriano e De Silvestri

        Muriel per me equivale a Gabbiadini ( se si impegna)
        Barreto meglio di Duncan (anche se più vecchio)
        Torreira vs Obiang….bho mi astengo
        Fernado era il mio pallino….
        Correa gioca poco, se la gioca con Shick, perde con Praet
        Mustafi più forte
        Gastaldello pezzo di cuore
        Romero il suo problema si chiama Mino Raiola

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Concordo su tutto tranne Romero. Direi che il tuo discorso si può riassumere in parole povere in due concetti :

        1) Sparito Marotta si è spenta a grandi tratti la luce

        2) Non sono buoni a costruire le squadre : il Chievo dovrebbe vincere l’oscar in tal senso.

        Se non ti contorni di un’area tecnica competente per fare le nozze coi fichi secchi sei del gatto. La stessa ti deve servire quando i soldi li vuoi spendere bene perchè per Praet, Fernandes e compagni ne hanno spesi anche tanti.
        Il problema sta tutto li.

        Per quello spero tanto (mi auguro non invano) in Pradè.

  24. MARCO OCCHIPINTI ha detto:

    Non si puo’ cambiare la squadra con dei giocatori che non hanno giocato mai insieme sopratutto contro la juve, Giampaolo si deve fare una bella passegiata invece di allenare.

  25. Luca ha detto:

    Buongiorno Paola sono estremamente deluso da questo allenatore , questa sera ha rinunciato in partenza a giocarsi la partita ( nonostante l’euforia post derby e la tranquillità della classifica !) mi chiedo e le chiedo che senso ha puntare tutto sulla prossima con l’Inter ( Icardi ci ha sempre castigati, sono in crisi di risultati pertanto….e sono sempre una squadra Top con tutti i “Favori” che ne consegue) un nostro grande ex ieri sera commentando l’incontro ha giustamente affermato ” preferisco giocare oggi per vincere che sperare nella vittoria domani” ( come non dargli torto!!!!!) e allora domenica sulla base di quanto fatto e visto ieri sera dovremmo asfaltare la squadra di Milano giocando ad un ritmo forsennato visto che Linetty, Torreira , B Fernandez non hanno giocato e Quagliarella e Muriel hanno effettuato un allenamento , basta con gli errori giustificati !!!( sono o non sono professionisti che giocano in serie A e sono pagati di conseguenza? Un giorno Skriniar e poi Viviano e ieri Puggioni …. Mi auguro che tra due mesi siano acquistati almeno due difensori centrali o uno di fascia e un centrale , con questa difesa non si può andare avanti , tutti delle belle statuine ma l’importante e’ guardare il pallone e non l’avversario come avrebbe fatto quel dilettante di Castan ( più ci penso e più capisco quanto sia inaffidabile il nostro mister ) un tuo giudizio Paola , buona giornata

  26. vincenzo ha detto:

    Fermo restando che niente é scontato, i risultati di ieri confermano che:
    Pescara, Empoli e Crotone sono fortemente candidate alla B, il Palermo complessivamente lo vedo superiore.
    La Samp si salva comunque e secondo me le prossime partite: Inter, Fiorentina e Sassuolo sono abbordabili, da tripla.. in quanto incontriamo squadre che per un motivo o per l’altro non sono convincenti: dipenderà molto dall’approccio della nostra squadra.
    Guardiamo avanti con la giusta attenzione ma senza essere troppo pessimisti: certo non è il massimo dell’entusiasmo ma la situazione reale è questa, sempre nella speranza che qualcosa cambi a livello societario

    Forza Sampdoria

  27. Armando Oregina ha detto:

    Purtroppo i tre punti nel derby ci hanno illuso,la gioia e’ durata poco..a Torino siamo andati solo per fare presenza,nessuno dei protagonisti credeva di poter fare risultato a partire dall’allenatore.a Torino si puo’ perdere ma c’e’ modo e modo di perdere,noi abbiamo perso calando le braghe immediatamente.L’allenatore e’ confuso e insiste su questo modo di difendere con la linea alta che ci fa’ prendere un sacco di gol (Isiamo la seconda difesa piu’ battuta dopo quella del Crotone)Abbiamo vinto il derby e la clasifica e’ preoccupante,figuriamoci se non lo avessimo vinto dove saremo noi.
    Domemica l’Inter con Icardi in grande formami aguro con tutto il cuore di no ma se dovesse arrivare l’ennesima sconfitta (credo che qualcosa si dovrenbbe fare)
    Questa squadra e’ piu’ debole dello scorso anno sara’ un campionato di sofferenza autentica fino all’ultima giornata pece’,ad oggi,siamo una delle formazioni piu’ mal assortite di tutto il campionato..zeppi di centrocampisti e poveri di difensori veri e di attacanti che buttino dentro senza tirare di fioretto ma usando lo sciabolone.
    il calendario (Inter,fiorentina,sassuolo)non aiuta minimamente…speriamo bene!

    • Stefano_1970 ha detto:

      Beh….non credo che ieri il fattore determinante sia stato disporre la difesa alTa. ..

      Se scendono in campo mordendo le caviglie le prossime 3 partite potrebbero essere una bella sorpresa… non è che gli altri godano di una salute pazzesca

      • aston ha detto:

        infatti non è la difesa alta il probleama.E’ la concezione della zona totalmente folle. Un conto è concepire la zona nel senso di guardare l’avversario che di volta in volta si trova nella tua zona di competenza altra cosa è disinteressarsi completamente dell’avversario e occupare una zona di campo addensandosi contemporaneamente nella zona dove è il pallone.

  28. francesco ha detto:

    Derby o non derby a me questo allenatore lascia parecchio perplesso e come dici tu Paola e’ andato a Torino già con la sconfitta in tasca e il turnover massiccio sta a dire ” visto che tutti chiedono di far giocare questo o quello,vi ho accontentato ed ecco il risultato”. Si deve giocare sempre con la migliore formazione Juve o non Juve. Resto della mia idea : Allenatore non all’altezza!!

    • MadMick ha detto:

      Ci poteva anche stare qualche piccola variazione ma se questo è il suo calcio ha dell’assurdo!
      – Alvarez non ha mai giocato bene ma ha sempre giocato: lo fa riposare? No, lo schiera e rigioca male!
      – Fernandes gioca poco e fin’ora bene: quindi ieri non ha giocato!
      – Barreto è quello che ha corso di più in questo inizio campionato: non riposa e gioca!
      – Shick gioca e segna: lo premia sostituendolo dopo 30 secondi dal gol.
      – Sul doppio contemporaneo cambio in attacco lascio a voi ogni commento

      In generale è incredibile come non riesca mai a cambiare nemmeno di un briciolo il suo modulo….è incredibile!

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      sarebbe però l’ennesimo in due anni non all’altezza in caso. no dico che sia un fenomeno ma se anche lui non è all’altezza (per carità tanto talebano nel modulo) iniziano a essere 4 mr in due anni con il 5 in rampa di lancio. forse magari il mr è solo una parte del problema oppure non trovano la quadra ai continui cambi e rose scompensate messe a disposizione?

      • Fra Zena ha detto:

        caro Massimo, allarghiamo ancora lo sguardo: 10 allenatori in 6 anni (DiCarlo Cavasin Atzori Iachini Ferrara Rossi Mihajlovic Zenga Montella Giampaolo). Ma saranno TUTTI scarsi e incapaci o forse c’è qualcos’altro che non va?

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          fra questi qualche buon allenatore c’è stato, sinisa ha fatto un anno e mezzo più che buoni nel complesso, iachini ci ha riportati in A ed eravamo a metà bassa in B, e dirò una cosa impopolare ma che pensavo e dicevo allora. di carlo se non lo si faceva passare per il capro espiatorio ci avrebbe a mio avviso salvati (sfido chiunque a fare bene con la squadra smontata a gennaio meno il cassano decisivo di allora). nel mezzo cavasin atzori ferrara che non hanno mai brillato come tecinici zenga idem a parte catania e la delusione montella. però sono tanti in pochi anni e infatti è dal 2010 che eccetto qualche parentesi ci facciamo del sangue marcio. speriamo che dopo questi anni grigi si torni prima o poi a vedere una squadra con un minimo di ambizioni fosse solo anche buon gioco e lancio di giovani ma con criterio. così è la roulette.

          • Fra Zena ha detto:

            Infatti,ho le stesse opinioni sui vari mister. Hai dimenticato per la cronaca Delio Rossi,maleducato e sopravvalutato. Comunque i problemi stanno piu’in alto; la mia opinione e’che buttare la croce sugli allenatori e’facile,mararamente porta risultati nel medio termine

      • francesco ha detto:

        Parliamoci chiaro: Tutto ruota intorno alle plusvalenze allenatore compreso prono alle richieste di questi scriteriati ,perché un allenatore come si deve tante belinate non le avrebbe avallate,quindi non meravigliamoci delle conseguenze,e quello che più mi preoccupa sono i nomi dei probabili sostituti!!!

  29. Stella ha detto:

    Solo una cosa mi avrebbe fatto piacere,non andare a Torino a fare la scampagnata e prendere 4 gol. Siamo senza difesa, io non capisco nulla di calcio ma sono straconvinta che gli avversari in area di rigore vadano marcati ad uomo non a zona, non facciamo che imbarcare gol fotocopia, i nostri difensori che si guardano smarriti e si chiedeno:”Lo dovevi marcare tu od io?”Non va assolutamente bene, questa situazione deve essere corretta;capisco anche che non abbiamo difesa titolare da serie A eccetto Silvestre, e men che mai nelle riserve, ma se ci mettiamo anche del nostro siamo rovinati.
    Poi non ho capito perchè ha tolto Schick, alla prima occasione l’ha cacciata in porta e che poi al gol segnato, da un punto di vista mentale aveva acquistato fiducia;lui con Fernandes dovrebbere partire titolari.
    In seria A non ti puoi permettere di giocare con una difesa del genere e con le fasce lasciate alla berlina degli avversari.
    La difesa deve essere un punto fermo ed invece fa acqua da tutte le parti, anche in virtù del fatto che questa squadra è stata costruita male.
    Prendere due gol in dieci minuti in quel modo significa proprio entrare in campo solo perché il calendario lo impone.
    Oggi possiamo parlare per ore ed ore, ma tutti noi siamo consapevoli che c’è modo e modo di perdere una partita e che certe figure fanno male.
    Giampaolo con l’inter deve tirare fuori una prestazione convincente facendo punti (non so perchè ma ho la vaga sensazione che non ne faremo, spero di sbagliarmi di cuore).
    Dopo aver visto una difesa lasciare Pavoletti negli ultimi dieci minuti libero in area e ieri sera Mandzukic, mi vien male a pensare ad Icardi. Mi dispiace per Puggioni che ci mette il cuore, ma senza Viviano ci manca una grossa pedina.
    L’inter ha vinto si presenterà all’appuntamento con noi col morale altissimo e noi resuscitiamo sempre chiunque, siamo maestri in questo; se si perde anche questa gara male, bisognerà prendere una decisione sull’allontanamento dell’allenatore o meno, e sperare di arrivare al mercato di gennaio sempre che non sia troppo tardi e rinforzare ripeto rinforzare non indebolire ulteriormente la squadra.

  30. Svelto ha detto:

    A proposito di altezza e di allenatore non all’altezza, ieri il mister ha pensato bene di andare a Torino e tenere la linea difensiva all’altezza del centrocampo, neanche fossimo il Barcellona. Difesa a zona sui calci piazzati e testa già all’Inter come se perdere con la Juventus oltre che scontato e probabile fosse quasi un dovere, un obiettivo.
    La rosa è incompleta, manca dei concetti base difensivi in alcuni suoi elementi ed è carente sugli esterni ma nel suo complesso è discreta, con buone potenzialità.
    il vero problema è l’allenatore, che non è all’altezza dei precedenti.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      scusa infatti montella e zenga hanno fatto grandi risultati lo scorso anno. sempre colpa del mr di turno che ormai tritiamo a ritmi semestrali. detto che gianpaolo è troppo intergalista ma lo sapevano bisognava dargli esterni bassi all’altezza e non riciclare un centrale di sinistra e un centrocampista come sala. non difendo il mr ma lo sport di prendersela sempre col mr di turno sta diventando il tormentone. avanti il prossimo perchè sarà così prima o poi probabilmente.

      • Svelto ha detto:

        Buongiorno Massimo, concordo: lo sport di prendersela sempre con il mr di turno va avanti da anni. Durante la dirigenza dei Garrone succedeva la stessa identica cosa. Parto prevenuto nei confronti di Giampaolo ma al tempo stesso non posso perdonargli il fatto di non aver creduto in Castan, giocatore reduce da gravi problemi fisici e di salute che negli ultimi mesi di permanenza alla Roma aveva espresso il desiderio di voler tornare a giocare con continuità. Sappiamo entrambi che se Castan gioca è un difensore tra i più forti in Italia! Mi è piaciuta la campagna acquisti/cessioni di quest’anno. Alla fine sono stati ceduti giocatori sopravvalutati che con allenatori come Montella e Mihajlovic non sono riusciti a rendere e se oggi questi allenatori dirigono squadre con rosa e obiettivi superiori ai nostri un motivo c’è. Ritengo l’attuale centrocampo migliore nel complesso a quello degli ultimi anni, più completo e con giocatori interessanti. Per quanto riguarda il reparto difensivo preferisco non esprimermi su certi singoli. Puntare su difensori che avevano già dimostrato di non essere all’altezza è stato un errore societario. L’allenatore tuttavia con le sue idee non contribuisce a rendere il reparto migliore e non è ancora riuscito a far rendere al meglio quello che di buono abbiamo o si intravede.

  31. Heisenberg ha detto:

    Quella del turnover è l’ultima delle critiche da muovere al professore….la difesa (se cosi si può chiamare…) era quella titolare!….e non è certo colpa del gran maestro se su 4 cross prendi 6 gol….se poi ci metti Puggioni che sembra parente di Da costa….ci ha messo del suo semmai con tartaruga Cigarini e poi il solito Ricky che non so piu come insultare e poi solita girandola di cambi folli

  32. Faso ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    io penso che aldilà dell’eccessivo turnover i problemi di fondo rimangano:
    – una fase difensiva allucinante per uomini e schemi, tutti bloccati manco fossero una difesa del calcio balilla…
    – il fatto di giocare in 10 ogni volta che in campo c’è Alvarez
    e purtroppo sono problemi evidenti aldilà che l’avversario di turno sia la Juve piuttosto che il Pescara o il Crotone.
    Comunque ora arriva l’Inter ed è inutile dire quanto sarebbe importante vincere non solo per la classifica ma almeno come rivalsa per noi tifosi per tutte le “porcherie” societarie di questi anni (dalla s-vendita di Pazzini in poi) e la presenza di quella rumenta in attacco che porta pure la loro fascia di capitano che dovrà uscire da Marassi con le orecchie che gli faranno male dalla bolgia di fischi che lo perseguiterà ogni volta che toccherà palla !!!

  33. Bulgaro ha detto:

    Ferrero li voleva in campo ed adesso li ha visti…

    Sono giovani e serve tempo, per avere qualità e continuità.

    Passiamo rapidamente alla prossima che lo 0 punti a Torino era piu che scontato.

  34. Sammy ha detto:

    Giampaolo maestro di calcio? E mi mette titolari Budimir e Schick contro la Juve allo Stadium che mai hanno giocato insieme? Ha deciso di non volersi giocare la partita fin dall’inizio, mettendo il tappetto rosso ai gobbi..ricordo al professore che c’è gente che paga il biglietto o abbonamento tv per vedere la propria squadra almeno provare a giocarsela…così è proprio sporca, tradimento ai tifosi ancora prima di entrare in campo. L’unica cosa sensata che dovrebbe fare ora sarebbe DIMETTERSI.

    Menomale che i trionfalismi sono finiti, testa a cuocere e pensare a salvarsi qui che con 150 trequartisti ci sono tutti i ruoli scoperti, altrochè…..

    GIAMPAOLO VATTENE !
    FERRERO VATTENE !

  35. aldo campi ha detto:

    è mai possibile non vedere quel “sano agonismo” quella “cattiveria sportiva” quel essere “figli di buona donna” che contraddistingue buona parte di “compagini sportive”…una in modo particolare? la società nel vendere è riuscita a racimolare un discreto “malloppo” che però purtroppo non ha saputo mettere a profitto negli acquisti….ora confidiamo che con l’arrivo del sig.or Pradè si possano rimettere a posto le cose e dare un po di equilibrio all’allegra compagine….ora più di prima “io speriamo che me la cavo”…

  36. Martino Imperia ha detto:

    Sono molto deluso.

    Partita che si inserisce perfettamente nel solcone e nell’andazzo che ha preso il calcio moderno.

    Una volta quando affrontavi una “grande” era la partita della vita, sputavi l’anima. tutte le piccole lo facevano.
    Oggi nemmeno ci si prova, si risparmiano I migliori in vista di partite in teoria più facili, si evitano le ammonizioni o gli infortuni.

    Uno schifo derivato dalla troppa disparità. Davvero non riesco a capire come ci si possa divertire a tifare Giuve,

    Detto ciò, e con parziale attenuante per il fatto che han giocato le seconde linee

    1) abbiamo preso 2 gol su palle inattive ( calcio d’angolo e punizione). E un gol per errore di Puggioni. Su quest’ultimo c’è poco da dire, ma porca miseria almeno sulle palle da fermo si marchi a UOMO. Non ste marcature larghe leggerissime

    2) Se escludiamo la gracilità della difesa, in particolare sui calci da fermo, riesco anche a slavar qualcosa: Praet, Barreto, Shick…. c’è stato un piccolo momento (piccolissimo) dopo il 2 a 1 che la Samp mi è pure piaciuta. E forse senza l’errore di Puggioni potevam anche pareggiare…

    Una partita che non fa testo. Me la autoracconto così……..

    Per necessità o scelta?

    mah. io non penso che con l’inter sia una partita facile……

    • Fra Zena ha detto:

      facile contro l’Inter mai, hanno gente come Icardi, Candreva, Joao Mario, Handanovic, Banega…sarà un’impresa vincere e una quasi impresa pareggiare! ci vorrà una prestazione stile derby ma più cinica

  37. caste ha detto:

    bisogna essere obiettivi e onesti: con la Juve avresti perso comunque. Loro sono scesi in campo stracarichi per far dimostrare che Milano e’ stato un incidente, noi ancora festeggianti e soddisfatti del derby. Era una partita segnata anche con tutti i titolari e allora Gianpaolo ha fatto bene. Tanto vale provare a giocare alla morte con l’inter che e’ comunque fortissima anche se in questo momento disorganizzata.
    Sono molto felice per Praet e per Schick.
    Il vero problema di Giampaolo e’ la difesa, ogni volta che arriva un cross nel mezzo c’e’ da tenersi e l’Inter di palle in mezzo ne mette un casino.

    • Sammy ha detto:

      ma pensa te… allora tappeto rosso anche all’inter, tanto è più forte quindi mettiamo la primavera in campo, ma cosa dici? NON esistono partite segnate in partenza, MAI.

  38. luigi ha detto:

    Le parole rimangono parole solo i numeri contanto: difesa imbarazzante e questo era già stato detto in estate da noi profani infatti è la terza più perforata della categoria allenatore più esonerato in serie A attacco con quaglia sterile entra schik e segna qualcosa vorrà pur dire e il tipo cosa fa? Dopo il gol lo toglie subito ora perdere a Torino ci sta ma c’è modo e modo sulla dirigenza o presunta tale no comment per evitare querele la classifica è una conseguenza. DAL mio punto di vista il “bello” deve ancora arrivare purtroppo. Povera la “nostra” amata Samp!!

  39. francesq ha detto:

    Ou belin……..

    Se non fa turnover è scemo, se lo fa è scemo. La scemaggine lo tormenta, quest’uomo qui. Così come i criticoni.

    Vediamo il lato razionale della faccenda. Avevi tre partite proibitive, tutte in otto giorni: Genoa, Juventus e Inter. Due in casa e una fuori.

    Domanda: può, il Doria, permettersi di giocare a mina tre partite di fila?

    Ascoltatevi quel che ha dichiarato Chiellini nel dopo gara: “Anche se siamo la Juve, non possiamo giocare 95′, tre volte a settimana, a tutta forza”.

    Eh, invece noi che siamo il Doria possiamo permettercelo….

    Pretendevate, forse, di fare risultato a Torino? O provare a farlo, probabilmente non riuscendoci (c’è circa una probabilità su cento di portare a casa la pelle dallo Stadium), spompando i titolari? Presentandosi poi in condizioni pietose, in casa, di fronte a tutti noi criticoni, contro l’Inter, con un pugno di mosche in mano?

    Richiamo tutti quanti all’onestà intellettuale. Se non avesse fatto turnover, cos’avreste scritto, anche al cospetto di una sconfitta più misurata, diciamo un 2-0? Avreste scritto che Giampaolo è rigido, che non cambia mai, che si fida solo dei suoi….

    Dai su, qui stiamo perdendo veramente la brocca, certe cose non le posso leggere! Scusate la franchezza, perdonatemi se potete, ma alcuni commenti travalicano la logica umana. O forse siete ancora convinti (come l’anno scorso) che il Doria sia fortissimo e debba anelare allo scudetto? Siete così convinti che i titolari avrebbero vinto a mani basse, allo Stadium?

    Siamo una squadra da minimo 45 punti e massimo 48-50 (se gira bene e se prendiamo un terzino a gennaio). Lo dico da luglio. E il ragionamento fatto dall’allenatore rientra pienamente nelle logiche di una squadra di terza fascia, come siamo noi, che deve centellinare le poche risorse a disposizione, evitando come la peste voli pindarici con le proverbiali ali di cera.

    Poi ci sono i difetti strutturali, e ci mancherebbe. Sala non è un terzino, non ha la forza fisca, l’esplosività, lo spunto, per farsi la fascia come impone il 4-3-1-2. E lo stesso dicasi di Regini, che tanto bene stava facendo da centrale. A gennaio, se si vuole raggiungere la quota di punti sopra riportata va puntellata la difesa, orbata di De Silvestri, in maniera totalmente scellerata, a pochi giorni dall’inizio della stagione.

    Non chiedo fenomeni. Laurini dell’Empoli, Mario Rui di ritorno dall’infortunio, in prestito. Gente che conosce i metodi e gli schemi, che non debba essere impostata. E risolveremmo gran parte dei nostri problemi.

    Sottolineo questo punto. Molti se la prendono con la difesa centrale. Ma il problema non sta lì… Il modulo adottato pretende un lavoro specifico degli esterni, che i nostri di esterni (tali solo di nome ma non nelle caratteristiche) faticano a svolgere, lasciando voragini evidenti. Quasi tutti i gol che subiamo nascono da topiche sulla fascia, riguardandoli ci si può accorgere facilmente di questo.

    Ciò detto, mi aspetto una grande Samp domenica sera. Si è puntato sulla quella partita e non devono tradirsi le attese.

    Ciao a tutti!

    • MadMick ha detto:

      Domandona: perchè noi non possiamo giocare 2 partite di fila con i nostri titolari e il Genoa si?

      • francesq ha detto:

        Il genoa doveva vincere per forza contro il Milan dopo il derby perso. E lo stesso dicasi dell’Inter contro il Torino.

        Non potevano permettersi il turn-over.

        Come diceva Mazzarri: è la terza partita quella in cui senti la fatica.

        Stiamo a vedere…

        Io contesto la… contestazione a priori. Dietro il trun-over di Torino c’era sicuramente una logica e il tentativo di gestire una settimana proibitiva quanto al calendario. Ciò detto, una logica che potrebbe anche fallire, per carità.

        Se con l’Inter saremo molli, infatti, sarò il primo ad arrabbiarmi.

      • Cicciosestri ha detto:

        E un bel chissenefrega? … che poi non è vero …

    • P.SOLARI ha detto:

      Concordo al 101% !

    • Martino Imperia ha detto:

      E’ la sensazione di non averci manco provato, per via dei numerosi cambi, a scontentare molti.

      ho letto da qualche parte che Interisti e Napoletani sono incarognitissimi: I primi dicono che con loro sputerem l’anima, I secondi che non si può renderla facile a chi già ce la facile.

      Comprendo anche.

      Secondo me si è esagerato nell’attacco (poteva fare primo tempo Quaglia e Shick, secondo Budmir e Muriel magari), per il resto qualche scoria di adrenalina post derby da smaltire poteva anche esserci veramente. Un pò di turnover ci stave.

      ti dirò questo.
      -Sul 2 a 1 ci ho creduto (purtoppo c’è stato l’errore di Puggioni a metter la parola fine).

      -La difesa ha fatto pieta’ come piazzamento sui calci da fermo, ma nel corso della partita, paradossalmente e sottolineo paradossalmente, nel gioco giocato ha tenuto (parola grossa). Intendo dire, non ho visto il tiro al bersaglio contro di noi, Higuain lo abbiam limitato ( chiaramente è un discorso bottiglia mezza piena, magari non han spinto come avrebbero potuto…..).
      Io dico che sui calci piazzati bisogna marcar a uomo.

      • Lollo ha detto:

        sulla reazione delle avversarie della Juve ho pensato e temuto la stessa cosa anch’io

      • francesq ha detto:

        Sono d’accordo con le tue annotazioni.

        Ne approfitto per far presente una cosa: io mica dico che Giampaolo è perfetto, cavaliere senza macchia e senza pecca. La squadra ha difetti a bizzeffe, altrimenti vinceremmo lo scudetto.

        Quanto al non provarci…. Non lo so, non penso che il Doria abbia giocato “a perdere”. E’ pur vero che la Juve è trenta volte più forte di te e che spompare i titolari avrebbe avuto veramente poco senso, specie perché in casa con l’Inter (comunque venti volte più forte) DEVI giocartela a mina, senza risparmiarti.

        Annoto un’altra cosa. Io non mi aspettavo il turn-over, visto che l’allenatore è abbastanza fermo sulle sue idee. Credevo che avrebbe schierato i soliti, tentando di attaccare perfino la Juve. Invece sono stato smentito. Si è adattato alla situazione, applicando un ragionamento molto “provinciale”, magari non nobilissimo, ma comunque comprensibile.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      quoto tutto per quel che vale

    • Lollo ha detto:

      In effetti , a livello di formazione, l’unica cosa che non avrei fatto è togliere Schick subito dopo il gol, ma io non sono l’allenatore della Sampdoria…però non mi è piaciuto l’approccio alla gara: partita virtualmente chiusa dopo 8 minuti e poi Juve a dilagare dopo la nostra rete. E’ vero che abbiamo affrontato una squadra attrezzata e costruita per l’assalto alla CL, è vero che fare punti allo Stadium è impresa titanica, ma un Doria più cazzuto e concentrato mi sarebbe piaciuto….appunto perchè da perdere non c’era proprio nulla

      • francesq ha detto:

        Beh ma ci hanno provato… Il Doria ha fatto una buonissima mezz’ora, a metà gara.

        Non si è mica giocato “a perdere”, come molti pensano (il che mi sbigottisce).

        Poi, ovvio, se la Juve fa turnover, il più scarso che mette è Mandzukic. Se lo fa il Doria, vanno in campo ragazzini alle prime armi..

        Ma questo è un fatto di squilibrio originario di forze, che il semplice “maggiore impegno” non avrebbe rimediato….

  40. alan ha detto:

    Innanzitutto un sincero bentornato a tutti i nick di sedicenti doriani che evidentemente domenica erano troppo impegnati ad aiutare i genoani a partorire slogan tipo i “20 minuti di dominio assoluto” per lenire anche i propri dolori.
    La partita con la Juve non è stata preparata male…non è stata proprio preparata! Giampaolo punta tutto sulla partita di domenica; se avrà avuto ragione vedremo altre misteriose sparizioni di nick, altrimenti passerà per fesso, come è giusto che sia.

  41. Damiano ha detto:

    Abbiamo perso per colpa del turnover? ni…
    I difensori erano i titolari ed hanno commesso errori individuali e di reparto.
    E’ altrettanto vero, però, che abbiamo sofferto soprattutto sulle fasce, dove risulta fondamentale l’apporto delle due mezzali nell’andare a pressare alti il terzino avversario o l’ala in prima battuta. Barreto e Linetty nel derby l’hanno fatto bene, Praet ha altre caratteristiche e l’ex Palermo ieri non aveva le stesse energie.
    Ho l’impressione che Giampaolo attenda a gloria il ritorno di Pavlovic per rimettere Regini centrale.
    Di tutti gli altri difensori non si fida e a gennaio la società dovrà prenderne atto…

  42. moussa dembele' ha detto:

    Paola, Gianpaolo avrà anche fatto turnover ma la difesa era la “migliore” che la Samp può schierare. Probabilmente i tre gol fi differenza con la Juve ci stanno tutti e noi, per non sbagliare, dopo 8 minuti c’eravamo già tolti il pensiero, la partita poteva dirsi finita.
    Però come difendono questi sui calci piazzati?
    Ma non di potrebbe dare un contratto di consulenza a Cagni o Sonetti o MMazzone o gente simile che gli spiegasse che è inutile marcare l’aria è bisogna marcare gli uomini almeno sui corner e le punizioni?

    • Paola Balsomini ha detto:

      Infatti il mio appunto era sull’attacco

      • NYC ha detto:

        SChrik dovrebbe giocare sempre al posto di Quagliarella ( che e’ scoppiato) .
        Questo ragazzo se prende meno numeri di telefono e fa meno colpi di tacco e’ veramente forte .

        Il resto lascia il tempo che trova cosa pensavate di fare risultato con la JUVE ?

        siamo seri per favore.

        • moussa dembele' ha detto:

          Non pensavo di far risultato contro la Juve, ma solo di giocarsela un po’ meglio. E la difesa a zona sui calci piazzati non sta funzionando ne con la Juve né col Pescara né con nessuno.
          E poi lascerà il tempo che trova il tuo commento : impara a rispettare il parere degli altri

  43. robmerl ha detto:

    Qualcuno (Pradé?) dovrebbe ricordare al sig. Giampaolo, che stimo come allenatore e come uomo, che sampdorianità fa rima con dignità, e andare a farsi strapazzare dagli zebrati per tentare dubbi esperimenti è tutt’altro che dignitoso.
    Farsi prendere a pallate per risparmiare le energie di alcuni trentenni (o anche meno) strapagati non è esattamente l’obiettivo per cui è stato ingaggiato

  44. Cicciosestri ha detto:

    Non sono più arrabbiato o preoccupato di prima, questa è una partita a se per due motivi:
    – la Juve è di un’altra categoria per tecnica intelligenza e cattiveria agonistica quindi non abbiamo speranza;
    – dopo la sconfitta contro il Milan questa Juve avrebbe tritato 17 squadre su 20 del campionato italiano quindi bene ha fatto Giampaolo a far recuperare energie ad alcuni giocatori, questa partita l’avremmo persa anche con i presunti titolari e anche con Castan e Desilvestri che tra l’altro nel Toro non gioca.
    Andiamo avanti sereni, le partite da vincere dovevano essere altre, per esempio quella a Pescara, questa partita ci lascia come ci ha trovati, spero in due pareggi nelle prossime due per provare a battere un Sassuolo in quella successiva, squadra che a me sta deludendo molto.
    Siamo stati in partita dal 2a0 al 3a1 e per me è più che sufficiente …
    Meglio perdere una partita 5a0 che 5 partite 1a0 …
    Note positive da Praet e Cigarini

    • Bulgaro ha detto:

      effettivamente se andiamo a vedere bene siamo crollati dopo che sono entrati 2 titolari… probabilmente il problema non era il turnover.

    • maurosampbolzano ha detto:

      Cigarini,,nota positiva….dipende dai punti di vista..chiaro

  45. Paolo1968 ha detto:

    Non ho visto la partita, perché ero in aereo.
    In linea di massima trovo proprio brutto fare tanti cambi quando vai a giocare con una grande. Personalmente ci terrei a fare una bella figura con i migliori disponibili.
    Sempre.
    Fossi stato un calciatore juventino ieri sera avrei pensato: “vieni a casa mia a fare lo straccione? adesso ti faccio passare la voglia”.
    Opssss… al 9′ 2-0
    Atteggiamento da perdenti, che non è indispensabile tenere anche quando la realtà dice che lo siamo troppo spesso.

  46. flex ha detto:

    Non condivido tutte queste critiche su giampaolo, troppo severe secondo me.
    Si sapeva che contro la iuve si sarebbe perso, tutti che la menavano per far rifiatare i giocatori più importanti, ha fatto il turn over e adesso non va bene?
    Continuo a leggere di bloggers che lo definiscono sarcasticamente “professore/maestro di calcio”, al di là della mancanza di rispetto nei suoi confronti, forse preferivano zenga o montella? almeno quest’anno vedo una squadra che ha una sua logica, un’impostazione di gioco e un’anima. come qualcuno ha fatto notare, se ogni anno l’allenatore fallisce, forse non è solo colpa dell’allenatore, ma bisognerebbe valutare il materiale che ha a disposizione. abbiamo due terzini che nell’uno contro uno si fanno saltare da chiunque e obbligano i due centrocampisti, linetty e barreto, a raddoppiare, queste carenze condizionano il gioco di tutta la squadra e si evidenziano ancora di più proprio in occasione dei calci d’angolo o da punizioni dal limite proprio perchè, a difesa schierata, ognuno di loro deve fare il suo da solo, senza che ci sia il centrocampista di turno che lo possa aiutare. possiamo dirlo una volta per tutte che sala non è capace a difendere? che regini è un centrale ed è adattato sulla fascia? io capirei le critiche all’allenatore se tenesse in panca altri difensori, ma non ha altro. è colpa sua o di chi ha costruito la squadra così? credo che il gioco di giampaolo si concentri principalmente su questo obiettivo: giocare più alti possibile per evitare che la difesa sia messa sotto pressione. in altre parole credo che sia più la scarsezza della difesa a condizionare gli schemi, piuttosto che gli schemi a rendere scarsa la difesa.
    Per contro sono perplesso sull’insistere su alvarez quando hai delle alternative che potrebbero essere migliori: a me bruno fernandes nel derby è piaciuto decisamente di più, ma in generale non credo che il problema sia nel far giocare un trequartista piuttosto che un altro e, anche in questo caso, non è colpa sua se in una rosa di 25 giocatori ha 24 trequartisti.
    In una società che ha come unico progetto il giochino delle plusvalenze uno dei pochi elementi che lavora con coerenza, spesso sbagliando, ma seguendo una sua impostazione logica, è proprio l’allenatore. Punto più punto meno, tutto sommato mi sembra che la classifica rispecchi il valore della rosa: siamo lì insieme alle altre. L’unica partita davvero sbagliata è stata a bologna, ma per il resto non mi sembra che l’allenatore abbia combinato tutti quei disastri per essere esonerato.
    E, nel caso, con chi lo si sostituirebbe?

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      d’accordo al 100%

    • Doria65 ha detto:

      Chi è che ha detto a Castan “tu non puoi essere titolare perché ho due fenomeni come Skriniar e Regini”?

      • aston ha detto:

        Vero. Aggiungo che ha avallato l’acquisto di Dodò.
        Però spero rinsavisca perché Giampaolo ha anche delle qualità.

        • Stefano_1970 ha detto:

          Ma siamo sicuri che questi sia uno di quei rari casi dove un dipendente avalla le scelte della proprietà? Oppure gli avranno servito la notizia come già fatta e se l’é ingoiata?

    • TANO ha detto:

      lo sostituirei con chiunque, un allenatore che ha fallito ovunque nella sua carriera non merita altre opportunità. sul discorso del professore/maestro di calcio mi sembra chiaro che la presa in giro sia nei confronti di Ferrero e non del mister

    • Fra Zena ha detto:

      d’accordo quasi su tutto. Ci vuole equilibrio, soprattutto quando sei sul ciglio del burrone

    • maurosampbolzano ha detto:

      magari con Mago Merlino okitipokiti….

    • Bulgaro ha detto:

      sono abbastanza d’accordo con te e aggiungerei anche l’inesperienza della rosa alla serie A, tanti giovani stranieri agli esordi faranno certamente fatica i primi mesi..

    • MadMick ha detto:

      Vero che se ogni anno l’allenatore fallisce, forse non è solo colpa dell’allenatore, ma vero anche che se l’allenatore ogni anno fallisce, forse non è solo colpa della squadra che allena.
      Purtroppo… 🙁

    • marco ha detto:

      Preferivo di gran lunga Zenga 15 punti contro 11.

      Non si affronta mai una partita pensando di averla già persa.

      Non sostituisci il marcatore dell’1-2 dopo 30 secondi che ha segnato

      Giampaolo pare abbia la colpa di aver cacciato Castan

      Ovviamente la colpa al 90% è di Ferrero e di chi lo sostiene.

      Questo non esenta l’allenatore ne i giocatori da colpe.

      • Fra Zena ha detto:

        con Zenga, invece, in trasferta facevamo prestazioni maiuscole da calcio champagne. 2 punti in 5 partite. Con Eder che segnava anche ad occhi chiusi, peraltro. Ragazzi, lo dico sempre: van bene le critiche, ma non perdiamo la testa

  47. Maraschi ha detto:

    Cappella di Puggioni a parte, comunque letale, non capisco due cose:
    – come si fa a lasciare tre volte l’uomo solo davanti al portiere? E se l’ultima volta c’è l’attenuante della tattica del fuorigioco andata male, nei primi due casi si tratta di un cross dal fondo e di un corner, ma s ipuò?
    – perché sostituire Shick appena dopo che ha segnato?

  48. petrino ha detto:

    il colmo della giampaolaggine e’ stato togliere schick dopo avere fatto il primo goal in serie A a torino con la iuve. Ormai l’ allenatore e’ un caso da psichiatria. Diranno che schick stava male o che era stanco. Non ci credo.
    Deve fare la prima punta e Quagliarella va messo in panchina, come altrettanto il suo socio Alvarez. che e’ un gatto morto.
    Ottimo Praet. Forse ha capito come si deve giocare in italia,
    Per il resto inguardabili, specie la difesa, che sarebbe quella titolare. E per fortuna che il crotone non ha vinto!!!! Noi facciamo il campionato sul crotone, pescara, empoli e palermo. L’ allenatore fara’ la fine di ferrara. Attualmente e’ in cina ad allenare una squadra di serie B. Grandi progressi!!!
    Per la sostituzione va preso Reia, grande saggio del calcio italiano, che lo scorso anno ha salvato l’ atalanta.
    In proporzione siamo vicini ai 61 goal subiti dello scorso anno,Cio’ a dimostrare l’ incapacita’ del trio ferrero, romei, osti. ad agire nei punti deboli della squadra dello scorso anno. E’ come lavare la testa all’ asino!!!!!!!
    Sara’ stato smontato e rimontato Dodo’??? .

  49. Stella ha detto:

    Solo una cosa mi avrebbe fatto piacere,non andare a Torino a fare la scampagnata e prendere 4 gol. Siamo senza difesa, io non capisco nulla di calcio ma sono straconvinta che gli avversari in area di rigore vadano marcati ad uomo non a zona, non facciamo che imbarcare gol fotocopia, i nostri difensori che si guardano smarriti e si chiedeno:”Lo dovevi marcare tu od io?”Non va assolutamente bene, questa situazione deve essere corretta;capisco anche che non abbiamo difesa titolare da serie A eccetto Silvestre, e men che mai nelle riserve, ma se ci mettiamo anche del nostro siamo rovinati.
    Poi non ho capito perchè ha tolto Schick, alla prima occasione l’ha cacciata in porta e che poi al gol segnato, da un punto di vista mentale aveva acquistato fiducia;lui con Fernandes dovrebbere partire titolari.
    In seria A non ti puoi permettere di giocare con una difesa del genere e con le fasce lasciate alla berlina degli avversari.
    La difesa deve essere un punto fermo ed invece fa acqua da tutte le parti, anche in virtù del fatto che questa squadra è stata costruita male.
    Prendere due gol in dieci minuti in quel modo significa proprio entrare in campo solo perché il calendario lo impone.
    Oggi possiamo parlare per ore ed ore, ma tutti noi siamo consapevoli che c’è modo e modo di perdere una partita e che certe figure fanno male.
    Giampaolo con l’inter deve tirare fuori una prestazione convincente facendo punti (non so perchè ma ho la vaga sensazione che non ne faremo, spero di sbagliarmi di cuore).
    Dopo aver visto una difesa lasciare Pavoletti negli ultimi dieci minuti libero in area e ieri sera Mandzukic, mi vien male a pensare ad Icardi. Mi dispiace per Puggioni che ci mette il cuore, ma senza Viviano ci manca una grossa pedina.
    L’inter ha vinto si presenterà all’appuntamento con noi col morale altissimo e noi resuscitiamo sempre chiunque, siamo maestri in questo; se si perde anche questa gara male, bisognerà prendere una decisione sull’allontanamento dell’allenatore o meno, e sperare di arrivare al mercato di gennaio sempre che non sia troppo tardi e rinforzare ripeto rinforzare non indebolire ulteriormente la squadra.

  50. trevor ha detto:

    Dopo la sindrome di stendhal e la sindrome di Stoccolma da ieri c’è la sindrome di Ferrara. Scatta quando vinci un derby dopo un numero imprecisato di sconfitte consecutive, ti credi Dio e dopo altre 2 sconfitte vieni esonerato (finalmente). Scherzi a parte, la mia considerazione a caldo (che confermo anche oggi) e dopo aver letto altri commenti è quella di una partita che inevitabilmente avresti perso, per i seguenti motivi: dopo aver visto il genoa mangiare il Milan mi sono finalmente reso conto di quanto sia stato dispendioso sia a livello fisico che mentale avere ragione di una squadra che corre tantissimo (molto piu di noi) e che senza l’errore arbitrale probabilmente avrebbe vinto la partita, anche piu di 2a1. Giampaolo ha fatto bene a cambiare molto, poichè s’è ritrovato a Bogliasco una squadra a pezzi fisicamente, con almeno 5 titolari che si allenavano a parte (“chi vuole festeggiare festeggi, qui c’è da giocare, chi se la sente?”..non sono parole mie, sono parole del mister e proprio così è andata. Contava molto su l’entusiasmo dei giovani e l’errore piu stupido che ha fatto (tanto per non smentire la regola che non azzecca mai i cambi) è stato proprio quello di volere tentare un improbabile rimonta inserendo due veri e propri paracarri (uno per stanchezza,muriel, l’altro di mestiere,quagliarella) togliendo dal campo l’unico giocatore che in quel momento poteva darti quel qualcosina in piu, (Schick), sulle ali dell’entusiasmo per il gol appena segnato, smentendo tutto quello che aveva pensato prima (a ragione,secondo me) Il fatto poi che i due nuovi entrati fossero in effetti due paracarri (in quel momento) è la conferma che quella messa in campo fosse proprio l’unica formazione possibile, semmai sul 2a1 avrei inserito diurici ed eramo togliendo alvarez e barreto stanchi, avrebbe aumentato l’entusiasmo e la corsa in un momento in cui i bianconeri andavano al piccolo trotto ed avrebbero aiutato i tre davanti, Non sono così esperto di tattica da poter dire se abbiamo o non abbiamo giocato alla Giampaolo, in difesa certamente si, quella marcatura a zona sui calci da fermo è qualcosa di allucinante che non si vede nemmeno nei campetti di 3^ categoria ma….come si dice: muoia sansone con tutti i filistei, se esonero sarà che spariscano anche i filistei (alvarez e quagliarella per primi,non si possono piu vedere) un altra riflessione (ma qui diventa fantascienza): che non abbia tolto Schick perchè la visto carico per l’Inter? Mmmmm……(si, è proprio fantascienza, non è così bravo)

    • Fulvio Vassalli ha detto:

      Quale errore arbitrale ?

      • trevor ha detto:

        il secondo gol del genoa era regolare, ho avuto piu dubbi sul primo, anche se di poco Rigoni mi sembrava un pizzico avanti e tanto per cambiare eravamo stati bucati dalle fasce…sono convinto che se avesse dato per buono il gol di pandev avremmo subito un contraccolpo duro da digerire e non saremmo riusciti ad rialzare la testa, è un mio parere ovviamente…comunque fra torti subiti e a favore avremmo piu o meno gli stessi punti….1 in piu con la Roma, 1 in piu col milan (errori arbitrali da una parte e dall’altra), 1 in piu a cagliari (mancata espulsione del loro centrale sull’1a1) ma 2 in meno con l’atalanta (rigore generoso ed espulsione affrettata di carmona)e probabilmente 2 in meno al derby (gol regolare di pandev), sul quale pesa anche la mancata espulsione del loro difensore di sinistra già ammonito per un entrataccia mi pare su Muriel

        • alan ha detto:

          hai dimenticato di menzionare i 20 minuti di dominio assoluto e che le grandi squadre si rialzano sempre subito dopo essere cadute; se devi copiare le tesi del muro del pianto almeno copiale tutte.

  51. Renzo ha detto:

    Il derby, vinto con merito e non perché ci è andata di lusso, come sostiene qualcuno ci ha fatto godere, sorridere per tre giorni e, ad alcuni, ricredersi sulle potenzialità di questa squadra.
    Con la Juve 9 volte su 10 perdi, non è questo il problema.E secondo me non c’entra che Giampaolo abbia cambiato in toto il trio d’attacco. I problemi sono altrove.
    La partita di ieri ha confermato ciò che abbiamo visto fino ad ora. Un po’ di organizzazione dal centrocampo in su, un impegno indiscutibile e un centravanti (Muriel) che quando è in giornata fa la differenza.
    Ma ci sono limiti enormi. Una difesa già scarsa lo scorso campionato che la dirigenza è riuscita a indebolire, tanti doppioni trequartisti, una fragilità a livello emotivo (per fortuna non nel derby) da squadra di categoria inferiore, e, mi rincresce dirlo perché ero tra chi confidava in Giampaolo, dei cambi, sia in corso della partita che da una gara all’altra incomprensibili. Ieri perché togliere Schick subito dopo che ha fatto goal? Va bene far entrare Muriel, ma Quagliarella poteva entrare tranquillamente un quarto d’ora dopo!
    La speranza è di averne tre peggio di noi a maggio e di fare qualche buon risultato, magari a cominciare da domenica prossima con l’Inter.

  52. G.o. ha detto:

    Con la juve è difficile rubare eh…. finalmente siete tornati alla realtà e sotto in classifica! Censura censura

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      direi che con voi non abbiamo rubato nulla. imparare a perdere non sarebbe male per cominciare. siamo coscienti della ns situazione difficile ma nel derby la samp ha vinto meritando. poi sappiamo anche almeno in molti di noi che abbiamo una società che ci darà molte più frustrazioni che gioie basta guardare gli ultimi 18 mesi. ora però torna a nanna che siete grammi anche voi e rilassati che intanto la stella non la vedi e pavoletti non diventa iguain

    • Bulgaro ha detto:

      perché fa male male da morire…

      pensa alla scempion che il derby lo hai gia salutato

    • danilo ha detto:

      io credo che in rosa ci sarebbe un ottimo giocatore che risolverebbe un sacco di problemi a mister g.paolo e parlo di Carbonero. Peccato che nessuno sa di preciso cosa abbia. Se lo avesse addentato uno squalo al suo paese a quest’ora sarebbe gia’ in campo.invece e’ passato un anno e nessuno sa quando potra’ tornare a giocare al calcio. Neanche Ronaldo dell’inter che si era spaccato un ginocchio era stato cosi tanto tempo fuori.

      • Martino Imperia ha detto:

        Carbonero è definitivamente rotto. E il fatto che non si capisca cos’abbia è ancora peggio, purtroppo.

        Il suo ruolo è quello di occupare una casella nella lista dei 25 in modo da consentir alla società di dire che per Cassano non c’è posto 🙂

    • Joe Kidd ha detto:

      Gli unici che hanno “rubato” e che sono stati scoperti con la valigia in mano siete voi.

    • francesco ha detto:

      Intanto beccati la scoppola e godi poi da sfigato scrivi scrivi scrivi……

    • ale ha detto:

      Brucia ancora?

    • Master ha detto:

      C’è ancora tempo bibino per godere dopo la sconfitta cocente nel derby da una squadra che appare destinata male……. Ti firmi G.o perchè tradotto vuol dire Genoa
      ombra, quella che vi caratterizza in quasi cento campionati e coppe a cui non avete partecipato mai anzi no, una coppa delle Alpi, davvero un curriculum da diseredati.
      Tornate nella vostra depressione abituale e nei vostri blog farneticanti.

    • maurosampbolzano ha detto:

      quanto è duro il dopo derby fattene una ragione.

    • Max Samp ha detto:

      E Taci..hai buscato ..fattene una ragione dai..6 mesi di anti dolori e dopo ci rivedremo ancora sotto la Nord ..sprrr ‘Izzo gia’..!!!
      Abituati a volar basso da sempre un po’ d’altezza vi da’ le vertigini… poverini

    • Stella ha detto:

      solo 2 partecipazioni in uefa in 120 senza aver vinto nulla
      mancata licenza è storia recente,ah già vero in europa ci vanno a Neustift……..
      uniche soddisfazioni le nostre sconfitte, ah si giusto, l’unica cosa che possono festeggiare……..

  53. Bobo Vero ha detto:

    Dopo aver girovagato per l’Europa, Reto Ziegler (1986) sta giocando centrale di difesa nella A svizzera (Sion) con Ottimi risultati.

    Puo’ essere un’idea low cost per Gennaio ?

  54. Bulgaro ha detto:

    che poi turnover… mancava solo Muriel.. Quagliarella son settimane che la gente prega per vederlo in panca.. Praet son settimane che si prega di vederlo in campo.. tutti gli altri son quelli che giocano di solito.
    E le 2 pappine taglia gambe le abbiamo prese dopo che sono entrati Muriel e Quagliarella..

  55. Sammy ha detto:

    Lo riscrivo, che problema c’è. Anche non mi sembra tutto questo insulto.

    Ah e tornando al mitico Ferrero, complimenti per l’ennesima caduta di stile riguardo gli autogol nei derby vista a Samp TV. Ora che lo facciano i tifosi è bello e godurioso magari, ma fatto dalla società è la riprova che lui è veramente un piccolo uomo e non c’entra niente con la samp.

  56. daddix ha detto:

    Sono d’accordo con te Paola, troppo turnover. Io però vorrei sapere che funzione ha Alvarez in questa squadra. E’ un giocatore assolutamente inutile, abulico, impalpabile. Se abbiamo giocato con il centrocampo a quattro senza il trequartista al derby e abbiamo fatto molto bene, ci sarà un motivo o no? Io non voglio fare l’allenatore perchè non ne ho le competenze ma se utilizzi il trequartista dev’essere un valore aggiunto in attacco come Saponara nell’Empoli per esempio. Ieri sera per me il nostro miglior giocatore è stato Praet nel ruolo di mezzala e Schick, a parte il goal, non mi ha impressionato ad essere sincero. E poi lacune pazzesche in difesa perchè non puoi concedere i primi due goal in quella maniera. Detto questo, se non avessimo preso il goal rocambolesco del 3-1 potevamo anche strappare un pareggino perchè ci eravamo decisamente ripresi sia a livello di gioco che di autostima. Purtroppo quel goal ci ha tagliato le gambe. Spero vivamente di non rivedere contro l’Inter in campo dall’inizio Alvarez.

    • Michele G. ha detto:

      E invece temo che lo rivedremo, perché il nostro professore di calcio conterà sull’orgoglio dell’ex! E se Dodò non fosse ancora smontato (simpatico il termine), temo che vedremmo anche lui in campo, visto che conosce bene le dinamiche nerazzurre (soprattutto quelle della panchina)!

  57. Master ha detto:

    Fra tre partite penso di poter dare un giudizio definitivo sulla sorte di giocatori come Alvarez, allenatore e presidenza di cui già diffido per evidenti problemi di immagine e non solo .
    Come vecchio tifoso posso solo dire che con la Juve che perde due partite di seguito in casa non c’è storia. A Torino siamo andati con il vitello morto nella pancia, salvo miracoli
    e l’atteggiamento tattico dell’allenatore lo evidenzia. Troppe sostituzioni con gente che non poteva dare il meglio non avendo mai giocato insieme e la coesione limitata in una partita difficile, ma che si poteva giocare con più dignità. Così non è stato come si poteva immaginare e a parte il gol in fuori gioco alla fine della signora il risultato poteva essere solo una sconfitta.

  58. BIGROBBY ha detto:

    da allenatore mi sono vergognato quando è stato sostituito Schick, autore 5 minuti prima di un gol bellissimo, forse il più bello di tutta la partita. chissà cosa ha pensato questo ragazzino, riserva da troppo tempo e sostituito da un pensionato dalle scarpe rosse che non far mai più un gol. “MA SE GIOCO, CORRO, FACCIO GOL E MI SOSTITUISCONO, COSA DEVO FARE ?
    giampaolo, con il tono del saputello sindacalista che si ostina a far giocare dei morti “sala, alvarez, quagliarella” a scapito di altri, cosa vuole dimostrare.
    Propongo una fischiata al mister domenica sera, prima del consueto incitamento alla squadra
    povera samp sei di nuovo alla frutta

    • Faso ha detto:

      A proposito di Schick e del suo gol, avete notato che nella sua esultanza con scivolata verso il calcio d’angolo nessuno dei compagni lo ha seguito e si gira sconsolato allargando le braccia come a dire va beh… scusate se ho segnato…
      Ok che era solo il gol del 2-1 e non era certo il caso di fare il mucchio selvaggio e perdere tempo però la scena è stata abbastanza comica, in linea con la ns partita !!!

      • Bulgaro ha detto:

        Vero lo avevo notato anche io … poi ho notato che il più vicino era a far barricate nella nostra area ed ovviamente ci hanno messo un po a farsi 70 metri di campo.

    • Gipo Samp ha detto:

      @ BIGROBBY

      La tua proposta della fischiata potrebbe risolvere il problema e risparmiare a molti tifosi danni alle coronarie, panciate di rabbia e passare week più sereni, esclusi s’intende i buonisti “dell’attendere e dare fiducia” e gli irriducibili che lo sostengono motivando che il compito dei tifosi non è di fischiare ma applaudire sempre. Al riguardo degli effetti della contestazione c’è un precedente che riguarda Giampaolo quando era allenatore del Brescia. (fonte Wikipedia).
      “Giampaolo Il 23 settembre 2013, all’indomani della sconfitta casalinga contro il Crotone in cui i tifosi hanno inneggiato al suo predecessore, Alessandro Calori, non si presenta all’allenamento mattutino e rassegna le proprie dimissioni da allenatore”.

      • paolo ha detto:

        Allora domenica sera inneggiamo a Montella…
        Poi sinceramente io avrei proposte migliori che fare contestazione per passare week end più sereni….

        • Chicco 78 ha detto:

          Si paolo ho capito ma con tutto il rispetto se prendiamo 3/4 bombe anche domenica cosa fai applaudi?oh adesso basta con il sostegno a prescindere secondo me anche perché pure uno come bosotin non è che su Giampaolo o cmq Ferrero abbia dei pensieri positivi quindi un minimissimo di contestazione da parte degli ultra’ non ci starebbe malissimo….poi non ho mica detto che il boso è dio sceso in terra però un minimo di contestazione almeno a Ferrero….beh insomma dai..facciamola….anche perché paolo scusami tu pensi veramente di far la partita domenica?soprattutto con icardi che ogni volta che ci becca diventa van basten tra un po’…..non dico tanto ma un po’ di protesta giusto per continuare si’a prenderlo nel posteriore ma almeno ogni tanto dire ahia…mia opinione eh paolo con tutto il rispetto…

  59. Maurizio ha detto:

    Bibino fatti una passeggiata e vai a scrivere sulla sopraelevata fra un po’ passo di lì….

  60. marco ha detto:

    Una squadra che prende 3 gol da pirla a difesa schierata ha parecchi problemi.

    La colpa è della società che ha allestito una rosa scompensata

    Ma molta colpa la ha l’allenatore che ha dei difensori non idonei.

    D’altronde se manda via Castan qualche domandina devi fartela.

    Poi partire come vittime sacrificali è veramente svilente.

    E c’è addirittura chi la pensa allo stesso modo.

    Visto il tafazzismo perchè non si tifa direttamente Crotone? Tanto mi pare che per molti tifosi possiamo aspirare solo a prendere sberle da chiunque voglia passare.

    • maurosampbolzano ha detto:

      come dice Pier sotto (61) non posso che dare ragione e straragione pure a te,la squadra è costruita in modo assurdo con 10 e passa centrocampisti e mezze punte senza alcun pensiero ad una difesa solida (casa solida si costruisce dalle fondamenta solide..quanto ci manchi zio Vuja) ma solo una linea di non terzini ,di non centrali e pure fuori ruolo.forse giocando con una difesa a tre e 5 centrali con marcatura a uomo in area si sarebbe più coperti,ma non più gente fuori ruolo.il mister non vede le corsie esterne ci ostiniamo a cercare di sfondare centralmente, troppo prevedibile,Alvarez deve riposare molto come altri.non c’è più tempo per intestardirsi su schemi fritti e rifritti serve cambiare atteggiamento,(ma il mister lo sa..bo?) non possiamo più prendere gol ogni cross o corner o punizione laterale facciamo ridere e piangere purtroppo allo stesso momento. vista l’inter col toro che si è procurata almeno 10 l’impide occasioni da gol, credo che se non poniamo rimedio tatticamente in difesa e centrocampo, sarà un’altra sofferenza, spero di essere smentito ma provate a pensarci bene. è tanto difficile in questo momento essere ottimisti. che altro dire forzaSamp e grazie ferrero sempre

  61. Pier ha detto:

    Difendere a zona pura in area è un’eresia.
    Alvarez in campo è un’eresia.
    Quagliarella al posto di Schik (che ha appena segnato) altra eresia.
    Fernandes in panca eresia.
    Una Samp convinta e cattiva con gli uomini giusti a altro allenatore non avrebbe perso.
    Domenica pensa di battere l’Inter con Alvarez??
    Mi spiace ma Giampaolo deve essere esonerato.

    • trevor ha detto:

      avremmo perso qualunque formazione avesse schierato pescando da questa rosa scarsina….e con qualsiasi allenatore…poi c’è modo e modo di perdere

    • Gipo Samp ha detto:

      I motivi da te elencati provano non l’integralismo, come i media definiscono una delle caratteristiche di Giampaolo, bensì l’incapacità e testardaggine dell’allenatore. Quindi, per evitare di assistere ad altre partite inguardabili, sconfitte e pari indecorosi, e nervoso ai tifosi, al tuo ” deve essere esonerato ” aggiungo SUBITO senza perdere tempo. Mi chiedo come sia stato possibile scegliere un allenatore con un pessimo curriculum come il suo pieno zeppo di insuccessi. Altro che maestro e professore del calcio come lo chiama Ferrero e addirittura scienziato come l’ha definito Viviano.

    • maurosampbolzano ha detto:

      come darti torto Pier

    • Fra Zena ha detto:

      Pier, va bene tutto, son d’accordo che abbiamo giocato male, ma fare punti l’altra sera era un’impresa non alla nostra portata. Ti segnalo che la Juve non perde in casa dal 23 agosto 2015. Va bene le critiche, ma cerchiamo di essere obiettivi

  62. Maurizio ha detto:

    Ci ho pensato un po’….sono convinto che Il mister non è all’altezza ,la cosa peggiore é che se ne stanno accorgendo tutti ,sia avversari che tifosi, probabilmente ha capito anche lui, noi non abbiamo bisogno di un testardo, ma di un personaggio intelligente, che capisca che il campo non è a forma di imbuto, esistono le fasce laterali si caro Giampaolo proprio lì dove ci massacrano ogni domenica ricordarti che alvarez e sala sono sempre i peggiori in campo, quasi inutili, anzi direi dannosi, non accorgersi di questo lo considero una prepotenza nei nostri confronti, abbiamo una squadra scarsissima e costruita male quello bisogna dirlo, ma incaponirsi con il trequartista è da Maccio capatonda prova a prendere una pastiglia così il cervello ti funziona al 2% . Ripensandoci a mente fredda il cambio della panchina non garantisce risultati migliori è vero ma mai in vita mia non mi sono goduto per niente il derby vinto, visto la figura di m….a che abbiamo fatto a Torino dopo l’illusione la triste realtà a preso il sopravvento. Quindi lo terrei fino alla fine poi però… Basta! Che delusione..

    • robmerl ha detto:

      esonerarlo sì, se continua a rifiutarsi di usare le fasce. Mi piace molto la similitudine dell’imbuto!

  63. marco, ny ha detto:

    A me non sembra che giampaolo se la sia pensata male. Si gioca due partite su tre, col Genoa e con l’Inter, e rinuncia a quella con la Juve. Se facciamo un punto domenica ne usciamo con 4 punti, cosa che non mi sembra male. Poi ieri ci ha messo del suo anche Puggioni, allora forse Giampaolo bisognerebbe un po’ lasciarlo perdere. Qui sembra che i più dispiaciuti di aver vinto il derby siamo noi perché per una domenica non abbiamo potuto criticare Giampaolo. Tanto se ne arriva un altro dopo due mesi gli siamo di nuovo addosso.

  64. Chicco 78 ha detto:

    G.o. credo che faresti meglio a evitare a prescindere anche solo di pensare ,più che altro perché con questi commenti confermi solo quanto siete sfigati,anche se ovviamente non ce n’è bisogno perché anche voi stessi vi rendete conto di quanto siete sfigati….caro g.o…..e adesso torna pure in piccionaia….

  65. petrino ha detto:

    la fissa di Giampaolo prevede che il difensore deve seguire il pallone e non l’ avversario.
    E’ un suo credo assoluto, ma i risultati lo stanno sbugiardando, Per tale motivo Castan se ne e’ andato al Toro, perché guardava i’ avversario e non avrebbe mai giocato.
    . Prevede inoltre che la difesa stia a centrocampo, ossia altissima, ignorando la scarsissima qualita’ dei suoi difendenti, che vengono sempre infilati dagli altri..

    Giampaolo non recedera’ mai. O lo mandi via o ” muoia sansone con tutti i filistei”. I suoi esoneri, 7 in 9 anni, sono stati frutto di tali concezioni paranoiche.
    Lo stesso incapponirsi con giocatori, ormai spompati e cotti e’ la dimostrazione di tale credo. Il trequartista, per avere senso, o fa almeno 5 assist decisivi a partita per gli attaccanti, o fa i goal lui.
    Alvarez non fa né uno né l’ altro. Un’ ombra vagante. E lo fa giocare a tutti i costi.!!!!!

  66. SerAmsterdam23 ha detto:

    Ragazzi leggendo i commenti qui tutti si sono accorti che dovremmo provare a marcare a uomo; alcuni dicono sui piazzati, io direi sempre perche’ tanto il tiki taka mi pare non ci riesca…

  67. petrino ha detto:

    e cosi’ tra il lusco e il brusco,dopo la vittoria dell’ udinese, siamo quint’ultimi o 16^ che dir si voglia.
    Signora squadra l’ udinese, che 2 giornate fa, pur perdendo 2 a 1 con la iuve a torino, non si e’ prestata a fare da sparring partner come la sampdoria.
    In sede di commento, a fine partita, i giornalisti in studio, ossia cattaneo e de grandis, hanno papale papale detto che i candidati alla serie B sono crotone, empoli, pescara , palermo e sampdoria, come peraltro stanno dicendo da settimane coloro che scrivono su questo blog. Per nostra fortuna non fanno punti, ma i nostri giocatori sono abituati a subire una pressione di tale portata???
    E il cd. professore,o scienziato e’ abituato a subire una tale pressione ??????????

    • trevor ha detto:

      ti rispondo io….no, non è abituato perché lo cacciano sempre prima che inizi ad abituarsi….

  68. Martino Imperia ha detto:

    Divagazione.

    Continua la serie delle interviste imbarazzanti di Mihailovic.

    Dopo aver umiliato nuovamente una giornalista in quanto donna, questa volta ha pensato bene di approfondire l’argomento “deiezioni in campo”. ovviamente usando termini ben più coloriti e precisando che “non sarebbe stato un bello spettacolo tenere in campo il giocatore” alludendo alle conseguenze fisiologiche.

  69. Massimo Pittaluga ha detto:

    per pensare un po al campo faccio il mr per 1 minuto e domenica se stessero tutti bene la metterei così giusto per cambiare discorso e tornare al calcio giocato.
    puggioni
    sala silvestre skrinar regini
    linetti torreira preat (barreto se sta bene)
    fernandez
    muriel schik

    • marx ha detto:

      abbastanza d’accordo, io farei..

      puggioni
      sala silvestre skrinar regini
      barreto torreira praet
      fernandez
      muriel schick

      • trevor ha detto:

        io che di calcio non capisco niente inizierei a giocare con una sola punta, muriel, contro avversari cosi forti a centrocampo, coadiuvato da 5 centrocampisti di corsa e piedi (e quelli non ci mancano), cominciamo a fare anche il punticino che le 4 dietro non fanno manco quello. se poi muriel lo fai rientrare un po meno magari la butta anche dentro di più…e un parere chiaramente

  70. Armando Oregina ha detto:

    Si pero’….certi “nik” di questo bliog (semre i soliti) dovrebbero smettere di tacciare di “genoanita’” tutti quelli che si azzardano a criticare le prestazioni,per quanto mi riguarda non ho un nik fasullo e sono Sampdoriano da 45 anni (da quando sono nato) quindi non accetto di essere invitato ad andare “dall’altra parte” magari da sbarbati che vanno allo stadio da 7/8 anni.Il diritto di critica e’ sacrosanto e la squadra attuale fa’ di tutto per attirarsi questo tipo di giudizio.Il derby lo abbiamo vinto e ne sono strafelice,i genoani il giorno dopo parlavano del tempo,del referendum e di Trump..non c’era verso di farli parlare di calcio!Pero’ nella felicita’ bisogna anche notare che Pavoletti appena entrato ha colpito indisturbato tre volte di testa sbagliando (fortunatamente) mira.La facilita’ con cui lasciamo gli avversari liberi in aerea e’ disarmante..a Pescara abbiamo subito 4 calci d’angolo,il risultato e’ stato un gol incassato e due autentici miracoli di Viviano.Concordo con alcuni blogger..la difesa quasialta qasi a centrocampo non ce la possiamo permettere con questi uomini..non lo dico io lo dice il tabellino che pone la samp come penultima difesa del campionato (sopra al Crotone)o Giampaolo cambia atteggiamento o la societa’ cambia lui durante la prossima sosta.

    • maurosampbolzano ha detto:

      perfettamente in sintonia Armando ( sono Sampdoriano da 60 anni) libertà di critica ,che quando ci vuole ci vuole. sempre forza Samp

  71. Joe Kidd ha detto:

    Lungi dall essere un estimatore di un mister che veniva, anche qui sul blog, santificato come professore di calcio pur conoscendo il suo curriculum, non capisco lo stupore e l’arrabbiatura post Juve…qualcuno sano di mente pensava di fare punti a Torino?
    Possiamo discutere del turn over giusto o sbagliato ma il divario tra noi e loro è imbarazzante.
    La difesa: Sala non e un terzino, Skriniar acerbo, Regini fa il Regini; inn attacco dipendiamo da Muriel etc solite cose dette e ridette.
    Pensate che con Colantuono o simili Sala diventi un terzino vero o gli altri dei difensori affidabili?
    La rosa è mediocre anche se da due anni ai nastri di partenza taluno si illudeva che potesse ambire a situazioni di classifica migliori, la rosa vale la classifica che abbiamo.
    Più forti sicuramente di Palermo, Crotone, Pescara, Empoli…ma gli uomini sono questi e dubito la solfa possa cambiare con un mister come Colantuono.
    Semmai il mercato di gennaio ricostruendo la difesa e con una punta degna potrebbe farci dormire sonni più tranquilli…certo senza cedere il poco salvabile a centrocampo perchè con questa gente a gennaio sappiamo bene come potrebbe finire.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Joe ritengo che scriva cose condivisibili, almeno spesso le condivido in gran parte. tutti vediamo che il mr fa una fase difensiva criticabile. più che la difesa alta secondo me il problema è la posizione dei difensori sui calci da fermo e sui cross. non marcano mai neppure a zona. così ogni cross è un pericolo. inoltre il pur bravo viviano non esce (questo è il suo limite) pur ottimo fra i pali e ora con puggioni anche peggio, ma avere come 12 un portiere già di categoria inferiore e inattivo da tempo in partita non è colpa sua ma averlo promosso a dodicesimo per non avere di meglio. diciamo che ditro siamo già scarsetti e senz ricambi e con questo sistema di gioco perforabilissimi. il rovescio della medaglia è una squadra che prova a giocare sempre. con quelle molto più forti però così le perderemo quasi tutte con quelle poco più forti magari ce la giocheremo. come rosa secondo me la samp è da dodicesimo a quindicesimo posto. ci manca qualche punticino che magari avremmo meritato diciamo 2 uno a roma e uno col milan e saremmo a 13 giusto dove secondo me si potrebbe stare come valore, perchè abbiamo giovani talenti che a mio avviso vedremo avranno carriere ottime: praet fernandez linetti e torreira e mi sbilancio anche su skrinar come feci con mustafi. skrinar quando si sgrezzerà un poco diventerà un signor giocatore. ha 21 anni tempo al tempo. questo a 23 24 dirà la sua altrove purtroppo. ecco tocco questo tasto dolente. il motivo per cui siamo qui a remare per salvarci più o meno bene è questo. vendono a ciclo continuo ogni giocatore che faccia fare plusvalenze e comprano il talento da plusvalenza che individuano senza pensare che magari ne comprano 3 nello stesso ruolo o pensandoci come credo io pensando sempre di metterlo in vetrina e di sgamarla. credo che 3 più scarse ci siano crotone empoli e pescara e dico anche palermo come rose. poi ce la giochiamo col bologna cagliari (perchè non hanno le ns ecellenze ma squadre costruite come squadre e non solo per fare business). il chievo che secondo me ha molto meno talento però ha una difesa di vecchie volpi e una squadra solida e che mantiene l’ossatura ma ce la possiamo giocare. l’udinese è l’altra a mio avviso meno talentuosa ma costruita in modo più equlibrato e ce la giochiamo. il genoa secondo me ci è superiore come impianto perchè ha un gioco collaudato, la spina dorsale è rimasta invariata e seppure non ha grandi giocatori o possibili talenti come i ns è più quadrato ed equilibrato e quindi se anche qui magari non ha i talenti che abbiamo noi ha però una squadra superiore. poi metto ancora sopra il toro e il resto fuori portata. a mio avviso se si cambia ancora mr ci può anche stare per carità ma magari la domanda farsela. ne cambio 1 ogni 6 mesi. allora o scelgo tutti allenatori scarsi e allora farsi la domanda che proprietà sei, oppure sono anche buoni allenatori almeno alcuni ma non do loro il materiale. in entrambi i casi la società ne esce male. sarei disposto a soffirere da tifoso anche due o tre anni così se si vedesse un minimo di progetto ovvero prendo dei giovani mi escono dei bravi giocatori uno due li vendo per fare cassa ma l’ossatura la tengo. qui no non esiste scordiamocelo. questi comprano e vendono a ritimi compulsivi ma purtroppo così facendo il ns target sarà il lato destro e tanti bocconi amari. speriamo di mantenere la categoria. ripeto che il genoa di preziosi fa il genoa di preziosi. un anno ottimo campionato con sesto settimo posto l’anno dopo magari decimo dodicesimo come ha quasi sempre fatto. siamo noi che siamo passati da un target riccardiano garroniano di 5 6 8 posto spesso e qualche decimo undicesimo se andava male a questi ultimi anni di discesa. ferrero ha già battuto il record due anni su due dietro ora credo si farà verosimilmente il 3 su 3. questo sarebbe il meno se il genoa avesse alzato il suo target medio il dramma è che è il ns ad essere sempre più basso. piuttosto a gennaio vendano un trequartista ma intervengano dietro. per ora tiriamo a fare punti già da domenica almeno uno perchè dobbiamo muovere la classifica anche con le squadr più forti avendo perso punti con le poche più deboli

      • Martino Imperia ha detto:

        Concordo di nuovo. I papabili sostituti (Colantuono Mandorlini Pioli Reja che peraltro ho letto accostati a una 30 di squadre, sempre loro come non esistessero altri!) non mi sembran dei fenomeni.

        Probailmente abbiam 2 o 3 punti in meno rispetto alle aspettative. Ma mica molti altri di più.

        Non siamo ben messi, ma ricordiamoci che strappare un punto col genoa, uno con la juve e uno con l’inter (cosa che tutti avrebbero apprezzato) oppure vincere il derby e perder le altre 2 (cosa che farebbe arrabbiare molti) sempre 3 punti e la stessa classifica comportano.

        • trevor ha detto:

          Indipendentemente dal nome dell’eventuale mister, quando ti trovi in fondo alla classifica oltre a tirare fuori gli attributi occorre che sia disposto a rivedere le sue convinzioni ed adattarsi all’avversario. l’unica volta che Gianpaolo l’ha fatto ha vinto. poi si è ridato subito la zappa sui piedi. tra i tecnici che hai menzionato l’unico che può arrivare in corsa ed adattarsi alla rosa e eddy Reja, gli altri sono tiki takari come Gianpaolo (soprattutto pioli che oltretutto prende un ingaggio da champions league)

      • Chicco 78 ha detto:

        Si massi col duccio ci siamo anche tornati in serie b cmq….cosa che si sarebbe potuta evitare peraltro….

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          è vero che siamo andati in B ma poi siamo tutti venuti a sapere quanto male stesse e infatti pochi mesi dopo perdemmo un presidente che con i suoi difetti magari un po di freddezza e distacco era stato il migliore per risultati dopo l’era mantovani. certo avrebbe potuto fare di più ma fu sempre molto chiaro e anche l’onestà intellettuale ha un suo grande valore anche quando non si condividevano certe esternazioni o a volte mercati troppo tirati. Noi tutti ci saremmo aspettati dopo i primi anni qualcosa di più invece tese poi a fare qualcosa di meno ma sempre comunque a certi liveli di buona serie A. credo ma magari mi sbaglio che se fosse stato bene non avremmo visto una retrocessione così assurda, ma è solo un opinione personale. poi dico la mia e magari dico una sciocchezza. baratterei volentieri una retrocessione per avercelo ancora Riccardo Garrone al posto di Ferrero. un anno in B con Garrone mi pesava molto meno dell’attuale serie A e gestione. ma questa è solo un opinione personale. con Riccardo Garrone avrei avuto la coscienza che sarebbe stata una parentesi e un incidente di percorso, qui invece assistiamo ad una politica ben precisa. speriamo che questa politica ci consenta almeno di mantenere la categoria senza anni come lo scorso non servirebbe molto a una società che fattura 60 mln per fare un onorevole centro classifica. un po di crietrio e un po meno mercato continuo ed eccessivo. domani con l’inter serve una grande partita come visto nel derby ma con più attenzione in difesa perchè icardi se si continuano a lasciare praterie ci va a nozze

          • Joe Kidd ha detto:

            Parole sante Massimo.

          • Chicco 78 ha detto:

            Si massi hai perfettamente ragione però per onestà e con tutto il rispetto e la gratitutidine che porto e porterò sempre per il buon duccio c’è da dire che anche con lui avremmo fatto avanti e indietro tra la A e la B soprattutto perché il comune non gli avrebbe mai permesso di avere uno stadio di proprietà,parole sue che ricordo benissimo e aldilà della malattia sempre con tutto il rispetto ci mancherebbe….quindi il risultato alla fine non cambia con Ferrero…certo è che ferrero al buon duccio potrebbe solo legargli i lacci delle scarpe ma questo è un altro discorso….

        • Paolo1966 ha detto:

          Più che con Duccio con Edo e il suo CSI che poi non sarebbe mai esistito

  72. Maurizio ha detto:

    Giovedì a santaMargherita la squadra di cui sono direttore tecnico Sporting RECCO ha disputato una amichevole contro la primavera della Sampdoria, visto che a qualcuno era venuto in mente pedone come alternativa al tecnico, direi da doriano dal 1961, di lasciare perdere, per fare l’allenatore in serie A bisogna avere qualità che non vanno ricercate solamente nell’essere un ex Samp bisogna avere il coraggio di cambiare a seconda degli uomini che hai a disposizione,far giocare i migliori non i propri chiodi fissi ,avere personalità e temperamento saper star bene anche da soli perché si è soli da allenatore, essere persone speciali ma intelligenti. I personaggi da chi l’ha visto come possono avere credibilità in una categoria come la serie A? Per la cronaca lo Sporting RECCO ha vinto 4 a 1 povera Samp da mani nei capelli ma cosa stanno combinando? Hanno rilanciato anche il nostro morale.. E ho detto tutto

  73. Klaus ha detto:

    …..comunque se si marca così in difesa si prenderanno sempre dei goals

      • Paolo1966 ha detto:

        Che poi, non so dove finisce l’impostazione difensiva di Giampaolo e dove iniziano la lacune dei singoli. Io credo che nell’area piccola sia a zona che a uomo e financo con la Bzona di Oronzo Cana’ ci si debba attaccare all’uomo, soprattutto se si arriva da dietro e si vedono sia lui che la palla, vero Jacopo?

        • flex ha detto:

          infatti
          se ti perdi l’uomo in area o se ti abbassi per farlo segnare non credo che dipenda dal modulo.

  74. YumaS2001 ha detto:

    ciao a tutti !!!
    i vecchi blog mi sono testimoni che … avevo scritto che chi sosteneva la sconfitta nella samp nel derby, a posteriori, viste le mie previsioni, avrebbe dovuto poi offrirmi una cena (virtuale, ovvio) visto che io scrivevo, senza se e senza ma, che avremmo vinto il derby.

    quindi ora, cari pessimisti, sotto con i post di risposta e pagate pegno.

    io ahimè il derby non me lo sono goduto, sabato sono stato inopinatamente ospite in ospedale, ma oramai, superata anche questa, sono di nuovo sulla breccia.

    non ho visto nemmeno la partita con la juve, ma avrei scommesso sulla sconfitta della samp, ed anche brutta … troppo scarico di energie post derby e troppa differenza di valori in campo.

  75. alessandro ha detto:

    În questo inizio di campionato si possono fare tante critiche alla squadra, però nessuno ha mai detto che il nostro calendario è stato particolarmente sfavorevole con soltanto 3 partite in casa 1 in campo neutro ( derby) e 6 partite in trasferta di cui Juve e Roma le prime 2 in classifica.I nostri cugini hanno avuto 6 partite in casa e 4 in trasferta di cui 2 in campo neutro ( derby e Crotone a pescara).Voglio vedere a parti invertite come sarebbe la classifica.

  76. Daniele da Rapallo ha detto:

    Lo dico adesso, Sabato 29 prima della partita di domani sera.
    Verosimilmente contro l’Inter perderemo, al più (se facciamo una buona gara) magari ci strappano o rubano un pareggio; poi si va a Firenze. Per l’amor di dio si può anche vincere, tutto può succedere, ma ci scommettereste dei soldi vostri sulla vittoria ?
    Ormai è palese, facendo una media di tutti commenti, che l’area tecnica abbia fallito ancora una volta (aiutata dal viperetta con l’allenatore…) costruendo una squadra disomogenea all’inverosimile e prendendo un allenatore che fa pure un tipo di gioco pericoloso in fase difensiva.
    E’ chiaro che a Gennaio dovranno pesantemente ritoccare la squadra, e qua spero nella competenza di Pradè, altrimenti si rischia abbastanza di lottare per la retrocessione.
    Siamo sedicesimi con 11 punti in 10 gare (domani potrebbero essere 11 in 11).
    Va bene i giovani, va bene dare tempo all’allenatore innovativo (tra i più esonerati di tutti i tempi, anche se apprezzato da tutti), va bene che siamo a poco più di un quarto del cammino; ma se il buongiorno si vede dal mattino, per noi la giornata è iniziata davvero maluccio.
    Intanto si perdono abbonati, gente allo stadio e quella supremazia cittadina che non è solo un derby vinto, ma fare dei campionati sopra gli altri.

  77. P.SOLARI ha detto:

    E’ possibile chiedere allo staff sanitario Samp che “diavolo” ha ancora Carbonero ? Ma e’ mai possibile che non lo si veda ancora “disponibile” al gioco ? Nemmeno si fosse rotto tutti e due i crociati nello stesso momento, una cosa mai vista una degenza del genere ….
    per come lo abbiamo visto nelle ultime partite giocate l’ anno scorso servirebbe come la manna …..

  78. Chicco 78 ha detto:

    Cmq ragazzi ho sentito la conferenza stampa di giampa e posso dire che la sua energia è paragonabile alle lampadine a basso consumo ed è stimolante come una supposta,pare che dia già per persa anche la partita di stasera…..detto questo volevo porre anche una domanda….ma siamo sicuri che prade’non abbia già rinunciato all’incarico?perché diciamo la verità….ma che minciga centra prade’ con ziki il giullare?

  79. Chicco 78 ha detto:

    Ma paola ma ancora con alvarez?ma veramente? e quagliarella?beh ma allora?ma perché? sono incredulo….cmq volevo dire anche che sono incredulo per quello che stanno passando in centro italia anche perché pure qua in veneto si è sentito parecchio e sinceramente difronte a queste cose star male per una squadra di calcio è veramente patetico!!!!un pensiero per quella povera gente!!!!!!

  80. Luca ha detto:

    Penso sia doveroso dare un’altra possibilità a Giampaolo stasera contro l’Inter , sarà dura , difficilissima ( per tradizione, per forza dell’avversario e per nostre carenze) ma visto che ci siamo risparmiati contro la Juve (al contrario dell’Inter con il Toro) che lo stesso Giampaolo con le sue scelte ha valutato fondamentale la partita di questa sera , che lui stesso ha dichiarato di essere carichi e fiduciosi , aspettiamoci una super partita questa sera ed ovviamente un risultato positivo ( senza ma , se , però …) se così non fosse ? Fuori subito questo signore ( corretto , educato ma poco umile e inadatto ) e conta stazione alla Società (non corretta , inesperta , poco umile e inadatta ) ma questa volta che sia contestazione vera!!!!!! Prade scusi Paola ma che fine ha fatto???? Ma non esiste non presentare dopo dieci giorni dalla nomina un nuovo Ditigente ( un Braida bis??) attenzione questi sono i chiari segnali di una disorganizzazione totale e di una improvvisazione assoluta ! Paola non provi a difenderli ( e’ troppo intelligente per farlo) ma non si può andare avanti con questi personaggi!!!!!!

  81. Davide ha detto:

    Leggo che Alvarez partirà titolare, ma mentre Fernandes spaccava in due la difesa dei pollastri Giampaolo che partita guardava??
    Scusate ma sono allibito

  82. Maurino ha detto:

    Purtroppo dobbiamo rassegnarci al fatto che alvarez è un suo pallino! Speriamo visto che è un ex di turno che faccia qualcosa di buono…
    Io non faccio tutta la polemica che fate voi sulla formazione vista allo Juventus stadium, se c era una partita in questo campionato per noi, dove poter far giocare alcuni che nn hanno molti minuti nelle gambe era proprio quella…c era anche chi doveva rifiatare e in tutte le altre gare dovremo dare il 110 x 100!! detto ciò, nei due goal iniziali sembravamo dilettanti appassionati di calcio contro dei professionisti!
    Speriamo con l Inter in casa di invertire la rotta!!!!

IL DERBY SU TUTTO

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby [&hellip

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

RIN… VIGORITI DA DAMSGAARD

La Sampdoria torna dalla trasferta di Benevento con un punto, firmato da Keita a dieci minuti dal termine della partita [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta