E ora solo applausi

22 Ott 2016 by Paola Balsomini, 274 Commenti »

Ecco la risposta che tutti aspettavano. A cominciare da quelli che amano inventarsi  allenatori e hanno passato la settimana ripetendo il diktat “Basta con Giampaolo” , oppure quelli che “Ferrero sa solo vendere. Povera Sampdoria”. Ecco, questa povera Sampdoria, che tutti amano denigrare, da squadra nettamente sfavorita ha fatto vedere al Genoa come si vince un derby. Con la classe, quella di Muriel, ma soprattutto con gli attributi, quelli di Silvestre che in settimana  non si era allenato nemmeno un minuto (e questa volta ci mettiamo anche Skriniar?), di Barreto, autore della miglior prova da quando è alla Samp, di Puggioni che, pur con qualche pecca nelle “non uscite” , ha coronato il suo sogno di difendere la porta della sua squadra del cuore nella gara più importante dell’anno e aggiudicarsi pure la stracittadina. E diamo merito anche a Giampaolo di aver finalmente fatto un passo indietro preferendo Fernandes a Alvarez, e merito anche di aver proseguito sulla sua strada, con lo stesso modulo e con gli stessi uomini. Perché lui, a differenza di molti, in questa squadra crede e la squadra crede in lui. Perché, vedete, il grande Genoa che tutti i tifosi rossoblu applaudono e definiscono il nuovo Real ha  solo un misero punticino in più della denigrata Sampdoria che, diciamolo, in questo avvio di campionato ha comunque dimostrato di saper giocare molto meglio dei cugini. Per questo, forse, d’ora in avanti sarebbe meglio sostenerla un po’ di più questa squadra che, piena di “bidoni” e di dirigenti “incapaci”, e’ stata capace di far gioire come non mai. Facciamo che il derby è il punto zero, che ora sta per iniziare un nuovo difficilissimo campionato, che ogni tanto un applauso si può pure fare, anche nella terra dei maniman.

274 Commenti

  1. NYC ha detto:

    Anche oggi si e creato moltissimo segnando un goal e mezzo, per fortuna e bastato per mettere al tappeto il Realgenua .

    Detto cio lunga vita a Silvestre e Muriel veri cardini Della squadra con in mezzo Barreto e Bruno Fernandes ( meglio di Alvarez come sempre evanescete)

    Vittoria meritata anche SE sofferta per le numerosissime occasioni da rate a ns favore tranne I 20 minuti Centrali Del primo tempo il Realgenua non ha combinato molto.

    Ferrero non diventa per questo Mantovani , resta Ferrero purtoppo, capace di far scendere gli abbonati sotto le 14000 unita cosa Che non accedeva da anni, ci fosse una persona normale al posto suo, stai pure tranquilla cara Paola Che ci stringeremo tutti vicino a questa squadra giovane e anche fragile ma terribilmente bella …..

    • Paola Balsomini ha detto:

      Questo non è un buon motivo per rinnegare la Sampdoria. È una cosa per me incomprensibile …

      • NYC ha detto:

        Paola, oggi a NYC abbiamo seguito la partita tutti insieme e l abbiamo sostenuta fino alla fine bello vedere anche tanti Bambini nati qui in USA con le Maglie piu belle Del mondo.

        Pero vedere quel personaggio in sala stampa sentire le belinate Che dice, ci mette I soldi ??! Quali ???? Fa venire il vomito.

        Dico una cosa brutta ma per rimandarlo a TorVergata dove dovrebbe stare ci dovremmo salvare a stento.

        Ti giuro Che non avrei Mai e poi Mai sperato una cosa Del genere.

        • Paola Balsomini ha detto:

          La prossima volta ci mandi una foto dei bimbi blucerchiati, deve essere stato bellissimo !

    • kreek ha detto:

      @NYC

      Per favore non scrivere inesattezze: gli abbonati della Sampdoria sono 16.789, cioè circa 17.000.

      http://www.sampdoria.it/fernandes-evita-lennesimo-boccone-amaro-pari-extremis-palermo/

      Il dato a cui ti riferisci è tratto dal tabellino del derby nel quale non vengono computati gli abbonati alla gradinata nord.

      Ps: godo!

    • Fra Zena ha detto:

      ma i nostri abbonati non sono oltre 16.000?

  2. petrino ha detto:

    Presa dall’ euforia, l’ autrice del commento e’ andata ben oltre le righe, direi quasi nell’ adulazione .
    Ma stiamo con i piedi per terra., senza voli pindarici. !!!!!!!!!!
    Ora i dirigenti sono tutti del Braida, i giocatori dei Dani Alves o dei Dybala.Ma quando mai.!!! Le ombre rimangono ombre, non si materializzano in campioni. Sono dei giocatori, che ogni tanto, presi da un sussulto di dignita’, si impegnano in quello che e’ il loro dovere. e per il quale sono pagati.
    Ci e’ andata di lusso.
    Il derby e’ stato vinto dalla squadra, nonostante Giampaolo, che ha sostituito Torreira , udite udite con Palombo a centrocampo, e ha riproposto il gatto morto Alvarez nella ripresa, mettendo a rischio la vittoria..
    I commenti di coloro che uscivano dal Ferraris erano tutti improntati alla massima prudenza nei commenti, escluso i bambini, che ovviamente non fanno testo. E in questo sono ampiamente d’ accordo.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Non ho detto che la Samp vincerà il campionato, ho detto che bisogna sostenere quello che c’è di buono.

      • eraldoca ha detto:

        In quello che c’è di buono da sostenere, cara Paola, non c’è di certo il sig. Ferrero!! E’ l’unico che non ha nessun merito in questa Sampdoria. Se volete poi adularlo così viene in trasmissione e vi regala qualche scoop…. allora capisco.

      • robmerl ha detto:

        il buono c’è e si vede; anche alvarez sull’esterno, se c’è da tener palla, il suo lo fa. neanche il tifoso più scettico può contestare l’approccio alla gara, la concentrazione e la voglia di vincere e lottare fino al 95′. Speriamo solo che non sia una performance da derby e basta !

    • Doria65 ha detto:

      “Ci è andata di lusso”

      Per che squadra tifi?

    • angelo ha detto:

      @ Petrino

      ……..NONOSTANTE GIAMPAOLO……. mi hai rubato le parole di bocca……..
      Non se ne dolga la cara Paola, che ha redatto un commento – credo troppo entusiastico – che condivido solo in parte.
      La Samp ha prevalso in 3/4 della gara per idee, per gioco, per colpi bellissimi di Muriel. Ha subìto ben poco da un RealCenua arruffone e spuntato. Il risultato giusto sarebbe stato ben più rotondo; traversa, rigore, amnesie (del gatto-morto Alvarez) a pochi passi da Perin…Davvero non capisco il commento dell’ottimo Edenilson (che bel terzino..) il quale parla di sfortuna e di pareggio????
      Ma ho visto purtroppo dei cambi in corsa davvero preoccupanti. Non voglio vedere per forza il bicchiere mezzo vuoto; una partita ben giocata e ben preparata dal Mister (bisogna dargliene atto), non doveva essere macchiata da “trovate ” balzane e quasi suicide come l’ingresso di patetico Palombo o l’inserimento di Alvarez….e Praet e Cigarini e persino il povero Eramo, che ci stanno a fare? Turismo a Bogliasco…???
      Comunque godiamoci la strameritata vittoria e l’aver constatato che anche in questa splendida circostanza non abbiamo dovuto veder sfilare per il campo l’amato Presidente con le sue scarpette bicolori……
      Buonissima settimana a tutti

    • kreek ha detto:

      @Petrino

      Io me la godo, alla luce del sole, nonostante la pioggia…ma tu sei libero di vedere tutte le ombre che preferisci. Ieri squadra a tratti perfetta, con alcune defezioni e Silvestre non al meglio. Bravissimo Bruno Fernandes, ma anche Palombo, Alvarez e Djuricic hanno fatto il loro.

      Io uscendo dal Ferraris ho visto la felicità di 20.000 Sampdoriani…anzi di 19.999…uno ha visto le ombre 😉

    • Paolo1968 ha detto:

      Mi trattengo….
      comunque ieri è andata di lusso a qualcun altro che poteva andarsene a casa con 3 o 4 pappne
      Chi dopo una vittoria nel derby, venuta come è venuta questa, esce dallo stadio a fare il “puzzina sotto il naso” mi fa inc****re come una bestia.

    • Paolo1968 ha detto:

      Ovviamente Linetty da la mano a Sala…

    • Aston ha detto:

      Ci è andata di lusso??????????

    • Cicciosestri ha detto:

      Forza Mister! Forza ragazzi e Forza Sampdoria! Petrino sabato la tua squadra la hai vista … fino al ritorno devi avere pazienza …

    • Max Samp ha detto:

      Petrino Goditi il momento se come dici sei Doriano da tempo ….daiii!!!

    • francesq ha detto:

      Ma falla finita Petrino….

    • fede ha detto:

      Petrino,concedi ai tifosi del Doria essere felici almeno tre giorni, senza martellamenti sui ,poveri, propri attributi?

    • giacomo ha detto:

      “ci è andata di lusso”?

      migliori in campo? muriel e paperin..
      la difesa in crisi?quella del cenua.. il mago juric ha pensato bene di lasciare sempre l’uno contro uno a muriel..no comment.

      puggioni ha fatto due parate: sul colpo di testa prima del fuorigioco di pandev e una su ninkovic al 94simo.
      paperin fin dal 2′ minuto è dovuto intervenire..
      ci siamo mangiati 3/4 contropiedi perchè siamo polli..potevamo fargli veramente male, li abbiamo tenuti a galla.

  3. Alup ha detto:

    Certo che Giampaolo ci ha messo del tempo a capire che Alvarez andava tolto, ora deve inserire gli altri Praet, Schick , Budimir e Cigarini facendo del turn over e forse il gioco migliorerà. Quello che non capisco sono le esternazioni del tappeto trasteverino che mi hanno offeso , non si comporta così nei confronti dei tifosi e spero che il nuovo direttore generale Prade’ sappia intervenire non solo dal lato tecnico ma anche comportamentale.
    Lui , Romei ed Osti non meritano di gioire per questa grande prova , il merito va solo ai giocatori ed a Giampaolo
    Saluti

  4. Caste ha detto:

    La vittoria del cuore. Giampaolo ha esso in campo 11 leoni e non l’aspettava nessuno, neppure il Genoa. È’ una vittoria da squadra quella che non avevamo l’anno scorso, quella che – speriamo – possiamo ritrovare a partire da oggi. Bravi tutti a parte alvarez che non comprendo proprio.
    Io comunque proverei a far giocare un po’ di più budimir è un po’ meno quagliarella

  5. Martino imperia ha detto:

    Diro’ solo 2 cose:

    1) un allenatore che, con il clima che si era creato attorno a lui e attorno alla squadra, alla vigiglia di un derby dichiara :”Il Genoa non vuole aver la responsabilita’ di esser favorito? Allora ce la prendiamo noi!” e anche ” contano gli interessi collettivi, la partita della Samp, non quelli individuali, il destino del suo sllenatore” e poi vince il derby in questo modo e’ un GRANDISSIMO ALLENATORE, con grandissimi attributi.

    2) non provino a salire sul carro quelli che per tutta la settimana “meglio perdere il derby cosi arriva Mandorlini ( e dico Mandorlini), ormai e’ serie B, faremo ZERO punti nelle prossime 4 partiite, Palombo al ricovero etc. perche’ li butto giu’ a calci nelle natiche! Perdenti dentro. Chiedano scusa e si cospargan il capo di cenere.

    P.s. Ferrero ottimo per tutta la settimana. Da invitare come ospite fisso Paola 🙂

    • Fra Zena ha detto:

      sono d’accordo, soprattutto sul secondo punto. MAI augurarsi di perdere un derby. Io sono il primo a non sopportare Ferrero, ma non arriverei mai all’autolesionismo. Questo è anche uno degli aspetti che ci distingue dai piccioni (ricordate, le contestazioni a Preziosi al derby…)

    • marco ha detto:

      Te che hai sbagliato tutto l’anno scorso dovresti essere sepolto dalla cenere.

      Il calcio è bello proprio per questo, ti fa parlare e stare zitto nel giro di 1 minuto.

      Un grandissimo allenatore non insiste con Alvarez ma con Praet

      Un grandissimo allenatore non caccia via Castan , casomai tutti gli altri.

      Ognuno rimane con le proprie idee ,giuste o sbagliate che siano.

      Un tempo erano quelli la che godevano solo per il derby,la ruota gira.

      • Gipo Samp ha detto:

        Marco, concordo 100%. Ma devi pensare che il positivismo di Martino che io, a volte, considero un po’ come buonismo ma che leggo sempre volentieri, deriva dal fatto che nella Riviera di Ponente, che conosco bene avendola girata per lavoro in gioventù, il calcio e il tifo è vissuto in maniera più sfuocata e meno di pancia di come lo si vive a Genova,, non essendo un argomento di conversazione e discussione giornaliera nei luoghi di lavoro, d’incontro e nei bar per la rivalità che esiste da noi tra le due tifoserie.

      • Martino imperia ha detto:

        Marco so come la pensi: la Samp per te dovrebbe giocarsela in alta classifica. Se non ce la fa e’ un fallimento.
        Per esser la’ dovrebbe avere giocatori di livello. Purtroppo non li abbiamo ( solo dii rado) e ribadisci ogni volta che siam infarciti di bidoni.
        Legittima ambizione, ci mancherebbe.

        Ma un conto e’ quello che vorremmo che fosse, un altro conto quello che e’.

        La nostra realta’ ora e’ un’altra. Dovrem chi piu chi meno prenderne atto. Tutto qua.

        • marco ha detto:

          Caro Martino,

          Non penso che dovremmo giocare per un posto in Champions

          Ma un posto in europa league assolutamente si.

          Sassuolo,Chievo,Torino,Fiorentina cos’hanno piu di noi? Nulla.

          Si dovrebbe imparare a ragionare da vincenti e non da perdenti.

          Il grande Ferrero ha portato le più grandi plusvalenze di sempre? Vero.

          Ma se queste sono fini a se stesse chissenefrega?

          è riuscito a portarci 2 su 2 sotto ai fagiani e forse 3 su 3 con quest’anno.

          Forse riuscirà anche a portarci in B , con questa corrente di pensiero.

          Pescara,Bologna,Cagliari,Palermo: 2 punti e dovevano essere almeno 9.

          Non mi basta vincere un derby, il premio consolazione lo lascio al cricket.

  6. Mousse Dembele' ha detto:

    Giusto commento Paola.
    Stasera ci hanno fatto godere, 6/7 occasioni nette contro la difesa più forte d’Italia

  7. Luca ha detto:

    Cara Paola noto anch’io nelle sue parole un po troppa euforia ! Non esaltiamoci per favore , abbiamo vinto e convinto ma anche questa sera la difesa ha procurato i soliti brividi e meno male che Muriel ogni tanto e’ un giocatore “non da Samp” ma lui si da Real ! In ogni caso bisogna elogiare il cuore e la foga dei ragazzi che hanno dimostrato quando ci credono di avere gli attributi! Noto nelle sue parole anche una grande Sampdorianita ( bene così) ed un certo fastidio per le spocchiose dichiarazioni che in città circolano sulla stagione del Genoa ( la rivelazione del campionato con un punto in più di noi!!boh) inoltre ( questo si) trovo ridicole e puerili due cose , le continue lamentele ( allora non era solo Gasp) che dall’altra sponda circolano ogni qual volta subiscono una sconfitta e poi la favoletta o come la chiamate voi pretattica di Pavoletti indisponibile per tutta la settimana dalle dichiarazioni di Juric, Breziosi etc meglio così !!!! Anche con PavoCR7 non ci hanno battuto ANZI !!!!!!! Un plauso a Puggioni immagino che da tifoso non sia semplice giocare una partita come questa! Ora a Torino con la mente libera ma con la stessa determinazione e decisione ….. Buona Domenica a tutti ops a metà Genova quella vincente :-)))

    • Paolo1968 ha detto:

      Ma avete visto bene la difesa del Genoa???? Muriel e anche Uqagliarella (non i soli, peraltro) andavano giù nel burro. Una volta che nel secondo tempo Linetty ha capito di diver dare una mano a Sala è finita lì.
      Puggioni 0 (ZERO) parate.

      • Mousse Dembele' ha detto:

        Ma cosa dici? È’ la difesa più forte d’Italia. E poi c’era un gol in fuorigioco. E l’arbitro ha interrotto la partita per 5 (cinque) minuti nel loro miglior momento. E poi Marx, la festa dell’Unita è tutto il resto. E noi abbiamo una rosa da Champions, ricordatelo.

      • fede ha detto:

        Sintesi della partita.

  8. Marco62 ha detto:

    Concordo in pieno con il commento di Paola, anche io x Giampaolo non stravedo , ma è il mio allenatore e lo sosterrò sempre, idem x il presidente che vi piaccia o no ci mette passione ed ha creato un team dirigenziale vedi Pecini e Prade che ci potrà dare soddisfazioni e plusvalenze, quindi cari sampdoriani, sosteniamole e basta critiche prevenute….e ora giochiamocela con la Juve….

  9. marcov ha detto:

    Belin ragazzi… Ma godersene una ..mai? Brava Paola. E… Forza Samp! Visto che questo e’ un sito di tifosi samodoriani. Anche se leggendo certi commenti non si direbbe…

    • Gipo Samp ha detto:

      Marcov, forse sei giovane per cui ti posso capire. Samplace é senz’altro un sito di sampdoriani di cui molti “pensanti”, che capiscono che il presidente si chiama Ferrero e l’allenatore Giampaolo, uno che ha cambiato 8 società in 9 anni e che sino alla partita prima del derby ci ha offerto un gioco inguardabile fatto di tike taka a centrocampo e risultati deludenti. Tutti i sampdoriani sono strafelici e quelli che criticano sono solamente gente con i piedi per terra per i quali la vittoria nel derby non li trasforma in genoani da decima Stella.

  10. vittorio19 ha detto:

    era ora!!!!! Diciamo che tutte le partite dovrebbero essere giocate cosi!!! Ma budimir, praet, schick, krajinc, diuricjc, le forze fresche e giovani….quando li vedremo all’opera con continuità?
    Alvarez sembra un accanimento…bruno Fernandes è assolutamente da preferire….

  11. Riccardo 61 ha detto:

    Buona domenica a tutti . Partiamo dal risultato di ieri sera, libidine. Con qualche svarione difensivo in meno e qualche golletto in piu’ possiamo puntare ad un ottavo /decimo posto giocando un calcio piacevole. Mi sembra che l’ allenatore stia cambiando qualcosina nonostante il persistere ,magari con ragione, delle sue idee (alvarez palesemente inferiore a fernades ). Ci vuole un po’ piu’ di pazienza ma é stata una serata bellissima!!!!! sempre forza samp, un saluto Riccardo

  12. Paolo1966 ha detto:

    Presi tre punti d’oro per la classifica proprio in un derby che gli inventori del calcio pensavano di vincere a mani basse. Ho visto una squadra giocare più di nervi e grinta e meno di schemi. Silvestre e Barreto monumentali. Muriel fantastico. Il cammino è però ancora in salita. Ora ci tocca una Juve incattivita e furiosa con gli arbitri… Ah ormai dopo la giacca blu l’auto gol sotto la Nord sta’ diventando un classico…

  13. Joe Kidd ha detto:

    Vittoria fondamentale e vitale.
    I ragazzi ed il mister hanno dato tutto, questo conta tantissimo: grinta e sacrificio.
    Le lacune restano evidenti ma ieri contava solo vincere e lo hanno fatto col cuore.
    Grandissimo Barreto e non posso mettere in croce Quagliarella per il rigore: era sfinito alla fine e comunque ottimo assist ad un Muriel incontenibile.
    Grande Christian: bella persona, te lo meriti.
    E una simpatica tirata d’orecchio a chi ci dava per spacciati con rassegnazione…io sarò catastrofista ma caspita!!
    Godiamocela e un caro saluto ai bibins!!!

  14. Stefano_1970 ha detto:

    @ Paola Balsomini

    Trovo che sia il post più in sintonia con le mie idee che abbia letti fino ad ora.

    Grazie ad Air France ho perso coincidenza a Parigi e mi sono dovuto accontentare di Radio Rai 1. Mi sa tanto che mi sono perso una bella partita colma di emozioni.
    Ho un pò sussultato all’ingresso di Palombo Uprobemi fisici per il più “solido” Aquilani?) – Alvarez (che dalla radiocronaca sembrava al solito indolente) – Djuricic (non l’ho mai visto ieri compreso, forse contropiedista a sostituzione di Muriel?), ma evidentemente questo è il megio che l’allenatore riesce a vedere in panchina.

    Permane il “ciclo di ferro”, permangono i problemi di rosa e probabilmente permarrà anche quel pessimismo generale e a prescindere. Tutto può sucedere in un calcio italiano senza logica. Spero che vadano avanti su questa strada senza ribaltoni. Se qualcuno deve cambiare aria lo vedo più nella rosa che nella consuzione tecnica.

  15. Joe Kidd ha detto:

    Ma sto Djuricic…cavolo in pochi minuti mi è paciuto.

  16. Massimo Pittaluga ha detto:

    gentile Paola, detto che ieri ero nella sud come sempre a fare il tifo per la nostra squadra, e che come da 35 anni ero circondato da gente di tutte le età, non se ne trovava uno con la voce e non felice della vittoria. la squadra è sempre stata sostenuta e dico sempre così mi sembra anche l’allenatore. detto ciò trovo questa volta il tuo commento poco condivisibile (opinione personale) per diversi motivi.
    1) Il Real Genoa (lo chiamerei Genoa) ha giocato una buona parita ma mancava del centravanti e di diversi esterni e pur a mio avviso mertiando di perdere di misura (la samp ha meritato nel complesso dal mio punto di vista) ha fatto la sua partita e mettendoci in difficoltà e molto sulle fasce e si sapeva.
    2) Gianpaolo che ha commesso anche questa volta i suoi errori perchè Alvarez e Paolombo non li ho capiti, quando avevi praet e cigarini lo trovo un ottimo mr che ci ha dato gioco e un identità nel bene e nel male perchè la perfezione non è di questo mondo e visti i tanti giovani bravi dare un identità e un sistema di gioco alla lunga per me sarà positivo.
    3) Ferrero che sa solo vendere lo hai scritto tu, si scrive che vende e compra pro domo plusvalenza e lo dimostra ieri il fatto che giampaolo ha messo in campo a turno 3 trequaritsti e ne aveva ancora uno volendo in panchina mentre quando silvestre si è steso per terra eravamo tutti li a pensare ora dovrà spostare regini al centro e mettere sala a sinsitra e perreira a destra perchè l’alternativa era paolombo centrale a 4 con pavoletti e ninkovic fai un po tu. lo ripetiamo da mesi se silvestre prende un raffreddore sono cavoli amari. Piccola postilla nei festeggiamenti finali quelli con cui si parlava dicevano speriamo ferrero abbia la testa di non venire con la squadra sotto la gradinata se no me ne vado (quasi tutti la pensano così per tua informazione) e o siamo tutti incomprensibilmente poco favorevoli a ferrero oppure magari qualche motivo oggettivo c’è.

    Il derby ha fatto quasi tutti noi felici per una vittoria liberatoria e come ebbi a scrivere a un amico di blog necessaria perchè la sconfitta sarebbe stata drammatica e sarebbe forse costata la testa al mr. sono felice per il derby, per i punti e per squadra e mr ma anche realista e quando si critica la società lo si fa alla luce dei comportamenti del presidente che non perde opportunità per essere anche lui conflittuale con la tifoseria. anche ieri dichiarazioni agro dolci e velatamente provocatorie da parte di una persona che onestamente è li non certo per aver investito nella sampdoria perchè questo è un dato di fatto e basta volerlo chiedere a chi fa lo stesso mestiere (magari da professionista e lo spiega il perchè di suo non ha mai investito).

    detto ciò vittoria fondamentale, bella e meritata con una squadra però con tanti acciaccati e senza alcuni titoalri importanti (meglio per noi) che ha fatto la sua partita giocando senza dare calcioni come succedeva con gasperini ma provando a giocarsela come abbiamo fatto noi. ne è uscito un bel derby giocato e con alcune belle azioni da entrambi i lati, con un muriel che ha fatto la differenza per noi e il ns centrocampo a palleggiare bene e tenere botta. oltre a muriel ottimo fernandez (che rispetto ad alvarez mi è sembrato più incisivo) ottimo barreto e silvestre ma gran lavoro sporco anche di linetti. una menzione anche per regini e skrinar (tra due anno questo ragazzo sarà ad alti livelli).

    felice per la samp e da tifoso ma legittimo sperare che prima o poi a corte labruschini su quella sedia si sieda qualcuno di diverso che rispetti la sampdoria e sampdoriani e la ns storia e questo credimi è un sentimento generale non un maniman.

    • Fra Zena ha detto:

      bravo, ottimo commento. Aggiungo solo che le assenze del Genoa erano importanti, ma noi giocavamo senza portiere titolare: va sottolineato, non è poco

      • andrea_samp ha detto:

        ottimo Massimo Pittaluga bel commento …puntuale realistico e che smorza i toni da volo pindarico in testa al blog… non è che improvvisamente sia diventato tutto oro ..eh che cavolo ..se no saremmo dentro in qualche favola ..e condivido tutto specie la parte sul presidente e sulla totalità o quasi dei tifosi che nn ne possono più ….saremo tutti abbelinati ? mah ..forse il problema è lui !..
        detto questo sabato si è vinto perchè i cugini hanno giocato a calcio ..appunto enn a “calci” …terreno sul quale noi e altre squadre abbiamo la peggio con loro …infatti hanno record di espulsioni e cartellini gialli…ma stranamente se la sono voluta giocare e non hanno aggredito la partita come solito loro..invece i nostri stavolta hanno fatto come i bibini …sputando sangue e aggredendo con determnazione e cattiveria la partita …ma come dovrebbe essere sempre e in specie nei derbies.!! cmq un boccata d’ossigeno ora sotto con Juve ..e soprattutto Inter ..che mi sembra una armata brancaleone ..cerchiamo di approfittarne ..anche se ho paura che nn verranno qui con l’olandese in panca purtroppo …speriamo lo facciano stare ancora sta settimana …
        ciao a tutti i fratelli blucerchiati e GENOVA E’ SOLO BLUCERCHIATA !

    • Martino imperia ha detto:

      “Il derby ha fatto quasi tutti noi felici….”

      Ecco io quel QUASI non lo capisco, ne’ penso lo capiro’ mai.

    • MatteoB ha detto:

      applausi

  17. Andrea82 ha detto:

    Signora Paola buongiorno, finalmente una domenica tranquilla in casa Samp, il derby cura ferite e salda posizioni che prima tanto salde non erano. È il momento di godersi una bella vittoria senza se e senza ma. Sono d’accordo sul fatto che questa squadra vada comunque sempre sostenuta, perché giovane e perché con dei valori anche importanti nella propria rosa.
    Ieri direi fondamentali Silvestre, Barreto anche Linetty (più nella seconda parte che nella prima), Muriel che come al solito incanta ma preoccupa per una tenuta fisica ancora non ottimale. Il mister questa volta è riuscito a sistemare in corsa la partita, con i raddoppi delle mezze ali sugli esterni avversari, soprattutto Edenilson, che con Regini stava facendo più o meno quello che gli pareva. Devo dire però che ricadere sull’errore di schierare Alvarez per mezz’ora, un mezzo punticino in pagella glielo toglie. E Torreira probabilmente non doveva incominciare la ripresa, non so se Cigarini fosse in forma o meno, ma queste sono più partite sue proprio per la prestanza fisica.
    I cugini devo dire squadra mediocre con tanta corsa, tanto fisico tanti falli ma sicuramente non superiore a noi e si è visto.
    Forza Samp avanti cosi!

  18. Fra Zena ha detto:

    Innanzitutto partiamo da un dato: GODO tanto, tantissimo, perchè vincere un derby è sempre bello, vincerlo da sfavoriti ancora di più. Juric può rimettere nel cassetto il suo sorrisino supponente, degno del nostro peggior Montella. La disamina della partita fatta dal suo secondo Corradi, livorosa e di parte, fa capire che tra Noi e loro ci sarà sempre differenza, chiunque sia il presidente. E’ proprio una questione di DNA. Parlando della partita: la squadra ha profuso il massimo come impegno, corsa, abnegazione e intelligenza. Finalmente più giocate concrete e intelligenti, anche qualche palla sparata in tribuna. I derby si vincono così. Ciò detto, una rondine non fa primavera e i problemi rimangono: sterilità davanti,coperta corta in attacco e cortissima in difesa. Nel primo tempo sulle fasce abbiamo sofferto troppo, soprattutto dalla parte di Regini, dove Linetty non riusciva a garantire la copertura dell’incredibile Barreto dall’altra parte. Nel secondo tempo invece eravamo messi un po meglio. Oggi pero’ bisogna ripartire dalle cose positive: abbiamo un’anima e un allenatore che, con tutti i suoi difetti, è una persona seria e ha la squadra dalla sua parte. L’ho scritto anche le scorse settimane: cacciare Giampaolo per prendere Reja o Colantuono ora non ha senso. Smettiamola con le isterie. E godiamoci questa vittoria, che (tra l’altro) ci regala tre punti d’oro in ottica salvezza. Nonostante tutto e tutti, ci siamo ancora

  19. vittorio19 ha detto:

    E mi si spiega perché mihajlovic e Montella vengono qui e falliscono miseramente. ..vanno a Torino e a Milano e fanno quello che fanno….a parte bacca in quelle squadre non mi pare che ci siano dei fenomeni…..né più né meno che alla Samp! !! Quindi dove è il problema?

    • Paola Balsomini ha detto:

      Mihajlovic non mi sembra proprio abbia fallito. Vorrei fallire così tutti gli anni …

      • solodoria ha detto:

        Mihajlovic ha iniziato a perdere colpi appena il gatto e la volpe hanno messo mano al mercato

        • Paola Balsomini ha detto:

          Mihajlovic ha perso colpi quando ha iniziato a trattare con il Milan

          • Joe Kidd ha detto:

            Gli hanno ceduto Gabbiadini eh?

          • Paola Balsomini ha detto:

            Si è gli hanno preso Muriel. Chi ci ha guadagnato ? Rifaresti lo scambio ?

          • marco ha detto:

            Il fallito presumo si riferisca ai 12 punti persi in favore dei pennuti

          • vittorio19 ha detto:

            Avete ragione….ma hai detto bene….è come se fosse un fallimento!!!! È arrivato il Milan e ha mollato…. non lo rivorrei solo per quello….poi gli è andata male a Milano e si è accontentato a Torino….ma vabbe’ …. il mondo è quello…noi amiamo una maglia senza se e senza ma….

          • Joe Kidd ha detto:

            In quel momento della stagione Gabbiadini era il miglior marcatore e creava sui piazzati
            Muriel era pure infortunato e non giocava.
            Grazie a Dio la classifica era molto buona.
            Rivoluzionare una squadra a gennaio non è mai positivo soprattutto se cedi i migliori.

        • Marco62 ha detto:

          Sinisa e l’unico che riprenderei di corsa ,dove ha fallito scusa

    • Fra Zena ha detto:

      mihajlovic fallito??? mi m’attasto se ghe son…Ci ha preso nel novembre 2013 che avevamo un piede e mezzo in B e ci ha salvato; ha valorizzato Soriano, Mustafi, Viviano, Obiang, Okaka, Eder, Gabbiadini, De Silvestri; nel 2014/2015 è arrivato settimo davanti a Inter e Milan; vinti due derby a pareggiato uno..ma ragazzi su!!! il personaggio potrà non piacere, ma un po’ di obiettività…

    • Doria65 ha detto:

      Guarda, montella a Milano sta andando avanti a suon di rigori regalati, gol annullati, etc. Perfino contro la Juve. Con arbitri normali ci sarebbe dietro…

      • Paola Balsomini ha detto:

        Quoto

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          direi che un po di equlibrio nei giudizi magari…..montella ha fatto bene a catania e firenze e qui male. ora fortuna o meno sono secondi e per una squadra come il milan essere li oggi ci va ovviamente qualche episodio favorevole. ma perchè ridurre sempre tutto a fortuna o errori se uno come montella ha fatto bene ovunque eccetto qui. alla samp ha fatto male ma fino a ieri si metteva in discussione anche la panchina di gianpaolo oppure no?

          • Paola Balsomini ha detto:

            Si Massimo, è vero. Montella era un ottimo allenatore anche a Genova ma a me non era piaciuto l’approccio avuto con squadra e ambiente. Lui di sentiva superiore alla dimensione samp e qui ha fallito. Ora che è tra le big probabilmente riesce ad esprimersi al meglio

        • Pier ha detto:

          Straquoto

      • MatteoB ha detto:

        Ha un culo che nn si capisce…. se gli convalidano il gol regolare a Genova e ieri con la Juve ha sei punti di meno… Altro che secondo. poi ci mettiamo qualche rigorino regalato e sono altri 2 3 punti. ne riparliamo a fine campionato, quando va bene attiva tre il 7 e il 10mo posto.

  20. Daniele da Rapallo ha detto:

    Cara Paola, sono molto contento per questo derby vinto ma un pochino meno, questa volta, dei toni del tuo commento che mi sembrano (capisco l’euforia del della vittoria) un pochino più improntati verso la parte da tifosa che da giornalista.
    Vado a motivare questa mia esternazione nei tuoi confronti (sappi che ti stimo) in alcuni punti :
    1) Forse alcuni di noi saranno anche mugugnoni, ma ciò che ci divide da quelli dell’altra sponda è proprio la razionalità e la mancanza di paraocchi. Questo non ci fa mai essere soffocanti nell’affetto quando le cose vanno bene o particolarmente minacciosi quando le cose vanno male. Un importantissimo capo degli osservatori di serie A che ho la fortuna di conoscere (per altro molto vicino alla Samp per vie traverse..) mi dice sempre che squadre come Fiorentina, Spezia e Genoa non vinceranno mai nulla nell’era moderna proprio per quegli aspetti morbosi di cui parlavo prima.

    2) questa bella vittoria nel derby è senz’altro un ottima boccata di ossigeno e tutti noi ci aspettiamo e speriamo che faccia un pò da spartiacque in questo campionato.
    Tuttavia non possiamo non tener conto di assenze importanti che aveva l’altra squadra, così come della matematica se fosse andata male (ovvero 5 sconfitte e 2 pareggi in 7 partite)…..ma non è successo e tutti siamo contenti.

    3)Questa bella ed importante vittoria, non cancella neanche quelle che sono le carenze costruttive della rosa specialmente in difesa (lo diciamo dal precampionato); lo stesso Ferrero in studio da voi ha parzialmente ammesso tali lacune in fase costruttiva.
    Anche l’attacco latita un pochino a parte Muriel, poiché Quagliarella che ha fatto un grande prestazione (facendo fare goal e procurandosi un rigore..) e tanto lavoro sporco, si mangia pure una marea di goal.

    Credo che l’arrivo di Pradè (che non è l’ultimo arrivato, e nel quale ripongo le mie speranze) vada in una direzione positiva di presa di coscienza che le squadre vadano costruite con logica.

    Se poi, cara Paola, questa vittoria ci proietterà in un campionato migliore nel quale la squadra avrà ingranato (le potenzialità ci sarebbero…) allora saremmo tutti più contenti. Pensi possa essere cosi ?

    • Paola Balsomini ha detto:

      Io penso di sì ! Lo so bene che questa squadra ha carenze strutturali soprattutto in difesa (sala ieri è stato da brividi)ma la squadra e L’allenatore hanno dato una risposta incredibile dal punto di vista della compattezza e del carattere. Il derby la Samp lo ha vinto li’ ! Per una volta lasciamo perdere tattica, schemi, Alvarez. E’ stata una grande vittoria, anche se i difetti restano

  21. solodoria ha detto:

    io Skriniar non l’ho visto impeccabile, la responsabilità principale dell’1-1 sono sue che non marca…. detto questo Muriel e Silvestre sono imprescindibili…….. insostituibili. Ieri mi è piaciuto molto anche Quagliarella, a parte il rigore sbagliato, si è mosso molto bene, procurandosi il rigore stesso e facendo l’assist per Muriel ma più in generale ha fatto molto movimento.
    E’ la vittoria di Giampaolo che per quanto mi riguarda non è mai stato in discussione, l’unico da essere in discussione è il presidente. La nostra salvezza sarà il giorno della cessione societaria

  22. Crovo ha detto:

    Ciao Paola.

    E’ un piacere trovarti a questa rubrica, a cui manco da un po’.

    Sono completamente d’accordo con te sulla tua analisi.

    Aggiungo che la squadra è giovane, e come tale è e sarà sempre soggetta ad alti e bassi.

    Ci saranno ancora momenti difficili, ci toglieremo qualche soddisfazione qua e la, ma non vedo ne rischi di retrocessione ne illusioni immediate di alta classifica.

    E’ evidente che ci sono giovani ragazzi con indiscutibili capacità.

    Alcuni di loro sono già più pronti, altri stanno ancora cercando la loro dimensione.

    Solo i due esterni bassi non sono all’altezza della situazione.

    Su di uno ormai non mi esprimo nemmeno più, perché sostengo da anni che ha sbagliato mestiere.

    L’altro, invece, (Sala) sta crescendo (purtroppo lentamente), e magari nel futuro potrà diventare anche un giocatore affidabile.

    Ma il fatto è che a gennaio serviranno almeno 2 o 3 difensori e andranno ..smaltiti un paio di trequartisti e qualche Dodò di turno…

    Giampaolo è un integralista, ma la squadra gioca bene, ha un’identità, e finora ha indubbiamente raccolto molto meno di quanto ha seminato.

    Personalmente, sono d’accordo nel lasciarlo lavorare in pace, senza troppe pressioni.

    Pe quest’anno mi accontento di vedere la squadra metterci impegno e cercare di fare bel gioco (cosa che, per altro, qui non si vedeva da un bel po’…).

    Mando un abbraccio a te, Paola e a tutti fratelli sampdoriani.

    E allego una “virtuale” cartolina di Natale con stampata sopra la faccia di Orban alla terza finta di Muriel….

  23. Pier ha detto:

    Dalla rabbia di Pescara avevo previsto catastrofi che non sono avvenute ,ma sotto sotto ci speravo perché bastava levare Alvarez per migliorarsi del 100%.Con i gli ingressi incomprensibili di Alvarez e Palombo avete visto tutti che metamorfosi.Non vorrei che fosse una vittoria tipo Ferrara che poi venne esonerato cmq.Giampalo a me piace ma con altri cambi sono convinto che avremmo dilagato.Forza Doria.

  24. Ivan75utc ha detto:

    Intanto godiamoci sto derby senza tanti se e ma …… e comunque l’entrata di Palombo a parer mio è stata fatta dal mister(grande) solo per cautelarsi di un eventuale uscita dal campo di Silvestre che non si era praticamente allenato in settimana ed era stato colpito poco prima da crampi .Inserendo Palombo non si è bruciato un eventuale terzo cambio (vedi Muriel-Djuricic)

    • Paola Balsomini ha detto:

      Bravo ! E Anche palombo è entrato bene

      • Joe Kidd ha detto:

        Insomma…a momenti la combina grossa nel tentativo di uscire dall’area palla al piede dribblando un avversario…

        • Paola Balsomini ha detto:

          Guarda l’ultimo quarto d’ora, il Genoa ha smesso di far girare palla in mezzo e cercava sempre Edenilson sulla fascia. Un po’ di mestiere in quel momento sevizia

  25. Pier ha detto:

    La Juve ha perso e gli hanno annullato un gol buono, a chi la faranno pagare per questo? A noi perché la Juve di ieri senza un aiutino ha qualche problema.lo so oggi è il giorno della vittoria nel derby ma io sono stato cresciuto da Mantovani e sogno sempre oltre gli Appennini.

    • Paolo1968 ha detto:

      C’è da dire che Mantovani e Boskov non amavano parlare degli arbitri.

      • Gipo Samp ha detto:

        La Sampdoro di Paolo Mantovani e Boskov non aveva bisogno di parlare degli arbitri perché era troppo forte e vinceva anche contro le avversità.

  26. Stella ha detto:

    Intanto me la godo, perchè vincere il derby non è mai impresa facile, hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo e ci hanno creduto.Detto ciò non cambio idea su ferrero che mal ci rappresenta.Siamo Muriel dipendenti e grazie a Silvestre che ha fatto una gran partita.
    Ora confido in Pradè in un mercato di gennaio per sistemare quello che sappimo tutti.
    Per ieri GRAZIE RAGAZZI siete stati magnifici,belissimo l’abbraccio alla fine della gara, dimostra che ci tenevano tantissimo a strappare i tre punti che per quanto mi riguarda valgono doppio.

    • Gipo Samp ha detto:

      Concordo con te su Pradè, poiché i tecnici della Sampdoria hanno dimostrato di essere dei mediocri nel costruire la squadra dovendo adattare giocatori specialmodo in difesa ( Sala centrocampista in terzino e Regini meglio come centrale). Potrei anche sbagliarmi ma penso che Pradè come Responsabile del Settore tecnico non solo ha voce nel costruire la squadra ma ha anche la possibilità di fare conoscere i forse anche valere il suo punto di vista contro le fisse di Giampaolo. Es. Ieri ha cambiato modulo e tattica puntando sulla verticalizzazione anziché sul lento e improduttivo tike taka a centrocampo, e per questo è saltato anche Alvarez dal primo minuto, che in settimana Giampaolo sosteneva indispensabile per il suo gioco. Non so se Pradè ha letto i social oppure ha visto qualche cassetta, perché non era difficile vedere la pochezza e sterilità del gioco di Giampaolo con il quale abbiamo perso 5 partite. Pareggiare al 95′ è come una sconfitta. Dopo ieri sono un più ottimista anche se ci aspettano partite proibitive con la difesa che abbiamo. Sempre forza Doria.

      • Stella ha detto:

        Secondo me Pradè, mia opinione, ci ha messo lo zampino ed è stato un bene.
        Per esempio a me non è nemmeno dispiaciuto l’ingresso di Djuricic, anche perchè non è mai facile entrare a partita in corso per di più in una gara così importante.

  27. Bisciagoal ha detto:

    il Genoa, una delle difese meno battute del campionato….francamente non so darmi spiegazioni….salvo il modulo tattico…perche prendiamo i nostri e i loro centrali…e non saprei dire chi li ha migliori…certo per noi i pericoli maggiori vengono sempre dalla fasce…e non ne faccio neppura una questione di scarsezza deu nostri terzini…penso sia il modulo o l’attitudine di centrocampisti e terzini a stringere troppo verso il centro del campo e lasciare le fasce poco presidiate e senza raddoppi
    comunque ora godiamoci questa vittoria..che è veramente tanta roba..

  28. marco ha detto:

    Balsomini, se Juric seguiva il tuo consiglio il derby forse non lo perdeva……..

    Avresti tolto Izzo ai Bibini no?

    Battute a parte la partita , specialmente nel primo tempo è stata veramente bella .

    Purtroppo abbiamo sempre carenze in attacco, dove servono 4/5 limpidissime occasioni per segnare e la difesa presa in velocità fa acqua da tutte le parti.

    Escludere Praet è sinceramente incomprensibile.

    Cigarini che fine ha fatto? Se è entrato Palombo significa che c’è qualcosa che non va.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Sai che ci ho pensato 🙂 menomale che non mi ha ascoltato ….Cigarini aveva mal di schiena, palombo comunque è entrato bene

  29. luigi ha detto:

    Articolo ruffiano e fazioso sino ad ieri peste e corna sulla squadra ora pirla quelli che l’hanno criticata compresi voi. Quando c’è da criticare si critica quando c’è da elogiare si elogia però l’equilibrio a primocanale non sapete neanche cosa sia. Così dimostrate ancor di più la sudditanza psicologica che avete nei confronti della dirigenza. Per quanto riguarda il derby felici per la prestazione e la vittoria per il prosieguo mi auguro che la squadra dia continuità a questo e dimostri di essere maturata.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Critiche si’ ma peste e corna direi di no. Per fortuna, nostra, hanno inventato il telecomando

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        paola scusa ma perchè se uno non la pensa come te c’è il telecomando? è sufficente pensarla diversamente e spiegare la propria posizione oppure ci vuole il consenso bulgaro per non voler cambiare canale. io ti leggo e a volte concordo e a volte no e questo secondo me si chiama dialettica. a volte avrai ragione tu a volte io o altri. dove sta il problema? credo che il consenso bulgaro non sia auspicabile ma per carità se da fastidio il pensiero diverso basta dirlo. sinceramente nella civiltà credo che il rispetto delle opinioni diversi sia la base, ma forse mi sbaglio. a leggere certi commenti anche tuoi sembrava che gianpaolo fosse criticato e criticabile e ci stava e ci sta, ora sembra una beatificazione di massa. direi che leggere il commento dopo pescara e questo da questa impressione. senza polemica o acredine ma ascoltare i tuoi o gli altri commenti e condividerli o meno si chiama libertà di pensiero.

        • Paola Balsomini ha detto:

          Veramente qui come me la pensano in pochi eppure non censuro nulla e rispetto le opinioni di tutti. Ma se il tenore del commento è “chissà che domande da ruffiani che farete a ferrero”, ecco se cambiano canale preferisco.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            mi sembra che a volte si sia d’accordo a volte no. sull’insulto sono d’accordo con te che non debba passare, inoltre la trasmissione con ferrero a me è sembrata equilibrata e corretta da parte vs. le domande sono state poste….l’obbligo di ripondere circostanziando non c’è

        • Bulgaro ha detto:

          il mio consenso lo do a chi mi pare ☺

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            cheido venia boss. freddura degna del miglior Gino Bramieri d’annata

          • Bulgaro ha detto:

            Grande Gino, lo vedevo spesso a Fiumicino e aveva sempre quel sorrisone da bonaccione stampato sulla faccia e disponibilissimo a farselo menare da tutti i fan che lo tormentavano.

  30. alan ha detto:

    Scommettiamo che stavolta a 300 messaggi non ci arriviamo? quando c’è da gioire sparisce una metà buona degli utenti, buona parte degli altri scrive “sono contento MA…” e giù critiche e qualcuno rosica anche se prova malamente a celarlo; poi ovviamente ci sono quelli che quando si perde siamo scarsi e retrocederemo e quando si vince è tutta fortuna o hanno giocato male gli altri; c’è persino chi riesce ad elogiare il genoa e scrivere che ci è comunque NETTAMENTE superiore…
    Vincere il derby non basta e c’è ancora da lavorare ovviamente ma un sorriso ogni tanto non vi farebbe male…

  31. Ivan ha detto:

    Raramente commento ma il derby è il derby …punto primo non siamo più capaci a godere di una bella vittoria??perche anche oggi fare commenti negativi ?punto secondo,Paola ha usato troppa enfasi ?e ben venga a sentir parlare i giornalisti genoani sono inferiori solo a real e barca.punto terzo,l’insistenza del mister su alvarez secondo me è figlia dell’arrivo tardivo degli altri ,ricordiamoci che fernandez è arrivato il 20 agosto direttamente da Rio.godiamocela e fate impazzire i genoani …un abbraccio a tutti ivan da Caravaggio (BG)

  32. GB ha detto:

    Non era il momento di cercare il pelo nell’uovo … dovevamo vincere e l’abbiamo fatto meritatamente.
    La classifica ,fa lavorare meglio o peggio da o toglie sicurezza e serenità …
    Adesso godiamoci il derby vinto… ai mugugni ci penseremo …
    mercoledi sarà difficile ma poi possiamo fare bene …
    Allenatore sincero onesto e umile, non vuol dire abelinato …
    Lezione al Genoa da quanto mancava!?

  33. Titti ha detto:

    Ma dopo una serata così Non si può godere e basta? ???? Leggo commenti insopportabili…..Brava Paola continua così. .. un mio caro amico genoano mi ha detto :”che tristezza. …a leggere e a sentire…..ormai vi state genoanizzando……”

  34. FOREVERSAMP ha detto:

    Buona prestazione e grande Vittoria.
    Grande soddifazione per Puggioni ,non era facile !
    Grande orgoglio per Palombo : schierato vigliaccamente da Montella per togliersi qualche responsabiltà …nel penultimo derby e mai più sceso in campo ;come ex capitano non poteva finire così la carriera ,ritornare in campo e vincere questo Derby è motivo di soddisfazione e fierezza per lui e per tutta la Sampdoria.
    Il post euforico di Paola dopo un Derby vinto così ci sta : sicuramente per la squadra e l’allenatore ,purtroppo per la dirigenxa niente cambia ,ma oggi è un giorno di festa quindi da segnalare solo che Pradè all’esordio ha portato fortuna !
    Forza SAMPDORIA e che la Forza sia con Te !.

  35. petrino ha detto:

    x Doria 65

    io ho visto giocare Pinella Baldini in attacco, Tortul a centrocampo, zio di Capello, e allenatore negli anni delle Primavere samp,. e Toni Pin in in porta , parliamo degli anni 1955.
    Ricordo quando i giocatori, nel vecchio Ferraris si allenavano dietro la porta della gradinata Sud, nel semicerchio di terra battuta.
    Ricordo un samp iuve del 30 aprile 1961, vinto 3 a 2 con un grandissimo ernst ocwirk, made in austria. ed ex nazionale, che abitava in Via Cocito.

    E ricordo anche Beppe Andreotti, che fondo’ i Fedelissimi.
    Anche nel calcio bisogna ragionare con la testa . Per cui vado oltre.

    • Doria65 ha detto:

      Non mi hai risposto. Sei davvero convinto che c’è andata di lusso?

      • Paolo1968 ha detto:

        Bicchiere mezzo pieno, bicchiere mezzo vuoto. E’ evidente che per lui sia sempre mezzo vuoto; questo non la fa essere meno doriano di chiunque (anche perché correi sapere una volta pèer tutte come si stila la classifica della dorianità…).
        Visti gli anni che ha citato direi che è un vecchio “brontolone”… 🙂

        • Bulgaro ha detto:

          Io mi sono fatto anni allo stadio con uno dietro la schiena che contestava Mancini da quando scendeva dal bus a quando lo riprendeva anche se aveva dato il bianco …però c’era sempre.. Non ne mancava una…

  36. Max Sanremo ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    Al di la della grandissima gioia per la vittoria, volevo solo fare una piccola disamina riguardo la nostra difesa, che anche ieri soprattutto nel primo tempo ha sofferto parecchio, secondo il mio modesto parere gl’interventi piú urgenti sono sui terzini, in centro tra Silvestre ritrovato ed eroico e a turno Skriniar e Regini potremmo crescere ed acquistare sicurezza e personalità mentre invece sulle fasce ritengo inadatti i terzini che abbiamo comprese le riserve non spingono e non difendono sufficientemente, infatti sono stati fondamentali nel secondo tempo gli aiuti di Barreto e Linety.

  37. Max Samp ha detto:

    Oggi domenica mi godo questa bella vittoria ..direi importantissima x qualifica ,morale e ambiente.
    Si doveva vincere e si ha vinto ed é stata una prova importante sotto tutti gli aspetti .
    Sono contento x il Mister ,x i ragazzi e x noi doriani.
    Fernandes e barreto bene ..Muriel devastante..Djuric anche se giocato poco ha dimostrato che personalita’ ne ha eccome “entrare in un derby senza aver mai giocato” se stava il numero 10 del Benfica qualche ragione ci sta’,contento x Puggioni e si sulle fasce si soffre troppo ma lo si sapeva bene Silvestre e anche il Quaglia che forse sta’ meno incisivo ma resta sempre un pericolo x la difesa avversa.
    Bellissimo derby…comunque sia …

    Forza Doria Sempre…!!

  38. Luca Pavia ha detto:

    A Torino facciamo giocare un po’ qualche giovane, tanto il pronostico è scontato, almeno fanno esperienza in campo, visto che la panchina la conoscono bene…

    • maurosampbolzano ha detto:

      straemozionato e strafelice per questo derby, non posso che darti ragione,che poi sinceramente se entrassero Praet, Cigarini, Djuricic(Cassano questo lo dovrò sempre dire) e company credo che restiamo una signora squadra con i suoi pregi e difetti,forza Samp sempre

    • Lollo ha detto:

      Concordo, Luca…far rifiatare i titolari, rodare un po’ gli altri…

    • Stella ha detto:

      Favorevole ad un moderato turnover, Muriel lo voglio in gran forma con l’inter, considerato che è una partita che giocheremo in casa e che si può provare a vincere.
      A Torino, dopo il torto subito dalla juve col milan anche se dovessi tenergli testa, la terna arbitrale qualcosa si inventa, per cui occasione per dare spazio a chi ha giocato meno.

    • Gipo Samp ha detto:

      Ciao Luca, tu chiedi di fare giocare dei giovani dal costoso cartellino e che già giocavano in buoni club e nelle loro nazionali, ma che per Giampaolo come ha scritto simpaticamente MadMick (31) nel caso di Fernandes, non sanno ancora fare il pesto 🙂

  39. Gipo Samp ha detto:

    Finalmente, Giampaolo, maestro di calcio, ha capito che esiste il vero gioco del calcio che diverte e vince e non l’insulso, monotono e improduttivo giro palla a centrocampo con retropassaggi al portiere da lui praticato fino a prima del derby. Giampaolo credo anche abbia letto le critiche sui social web sul suo tipo di gioco e Alvarez, che lui invece dichiarava in maniera indisponente ancora in settimana di ritenerlo il giocatore indispensabile per il suo gioco, per cui ieri ha cambiato completamente il modulo e schema tattico puntando sulla velocità e verticalizzazione. Penso sia stato anche obbligato a farlo a furor di tifosi e da Ferrero giunto ieri, insieme a Giampaolo, all’ultima spiaggia dall’aperta contestazione in caso di sconfitta, per cui oltre al cambio di gioco ha inserito anche Fernades dal primo minuto, che ha risposto con una grande prova. Alvarez, inserito al 22’ della ripresa ha confermato l’opinione negativa dei tifosi per la lentezza del suo gioco ed ha sprecato una palla d’oro per chiudere la partita, raccogliendo l’unico insufficiente in pagella dai giornalisti e opinionisti delle trasmissioni TV e media.

  40. Mousse Dembele' ha detto:

    Ma Silvestre che ieri è stato monumentale cosa aveva l’anno scorso?
    E Barreto?

  41. Maraschi ha detto:

    Grazie ragazzi!
    E per oggi niente lamentele!
    Gioia massima sentire dei genoani commentare la partita, dicendo che non meritavano di perdere, che il goal di Pandev era valido, che, a parte Muriel, siamo una squadra scarsissima, che, che, che…non sanno perdere, che meraviglia!

  42. kreek ha detto:

    Per dirla alla Battiato…”E gira tutto intorno alla stanza…Izzo de panza…”

    Non riesco a smettere di sooridere…sprIZZO gioia da tutti i pori… 🙂

    Pagelle, (come piace fare a certi obiettivi e illuminati)

    Puggioni 10: genovese, Sampdoriano, esordisce al derby. Freddo

    Sala 10: corre lotta, mette un bel cross per Quagliarella. Disciplinato.
    Regini 10: non smette mai di correre, contro un cliente non facile. Capitano d’esempio.
    Silvestre 10: non è al meglio, ma le prende tutte e sfiora un gol meritatissimo. Faro
    Skriniar 10: fisico, potenza, poche indugi senza tanti complimenti. Bravo

    Torreira 10: grinta, corsa e anche tecnica, poi non ce la fa più. Piccolo Grande Uomo.
    Linetty 10: gioca, corre, se serve picchia. Umile.
    Barreto 10: uomo ovunque. Guerriero.

    Bruno Fernandes 10: bel giocatore, decisivo sul primo gol. Forte.

    Quagliarella 10: grande assist, si sbatte, corre come un ragazzino, peccato per il rigore
    sbagliato che comunque si è procurato. Grande.
    Muriel 10: uomo derby, fortissimo, ha fatto vedere i sorci verdi alla difesa
    avversaria.Imprendibile.

    Palombo, Alvarez, Djuricic 10: fanno il loro, ossia quanto richiesto dall’allenatore.Onesti.

    Giampaolo 10: gara preparata bene, aggiustata meglio. La squadra e la Sud sono con
    lui. Ottimo.

    Società 10: in settimana hanno approcciato la partita nel modo corretto, è arrivato anche
    Pradè. Avanti così. Concentrati.

    La Sud 10: la pioggia non ci ha spento bravi tutti!. Monumentali, a differenza dei
    “guardiani del tempio” 🙂

    Ps: che sto anvora godendo l’avevo scritto? 😉

  43. Pier ha detto:

    Ragazzi per favore Palombo è sempre stato grammo e adesso è pure vecchio.Grande Sampdoriano e grande onore a lui ma il calcio di un certo livello non lo giochi con i Palombo è gli Alvarez.Scusatemi ma la Samp in organico ha altri ottimi giocatori.

  44. nick ha detto:

    Cari Sampdoriani, non vedo cosa ci sia da gioire:
    1. Il gol di Pandev, se si guarda una moviola ripresa del signor Giobatta (genovesissimo e quindi genoano), che filmava l’azione dalla tribuna col suo nokia3310, si vede chiaramente che è regolare di almeno 2 quadretti, quindi: risultato falsato.
    2. La spallata subita da Pandev era da espulsione da ultimo uomo con immediata fucilazione alla schiena come si fa per i traditori della Patria; purtroppo la massoneria antigenoana ha tramato ancora una volta impedendo che la giustizia trionfasse.
    3. Perin ha parato un rigore, e questo nel computo dei rigori parati fa vincere il Genoa.
    4. L’autogoldibelinosottolanord è stato effettuato con parte del corpo non idonea all’impatto col pallone, bensì a divertimenti diversi dal giuoco del calcio; quindi: autogolsottolanord da annullare senza se e senza ma.
    5. Se c’era Pavoloso, se non pioveva, se Juric non fosse stato squalificato, se mio nonno aveva le ruote era un Caballero, e quindi il genoa avrebbe certamente vinto.
    Quindi contritevi e fustigatevi, perchè il derby che avete vinto è assolutamente immeritato. Amen.

  45. Ste ha detto:

    Complimenti alla Samp ieri sera ha meritato la vittoria, la grinta e la determinazione pagano spesso nei derby.

    Un bel 4 alla moderatrice del blog, vincere è una cosa essere signori è un’altra, ha fatto un commento davvero puerile nei confronti del Genoa quando sarebbe richiesto (visto che oltre che da primocanale è stipendiata pure da tuttosport ed è gia stata inviata a fare la cronaca del Genoa..chieda al suo editore di seguire solo la sua amata samp, il giornalismo serio non fa per lei). Brutta cosa la frustrazione.

    Complimenti alla Samp, vittoria meritata.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Ma scusi, dire che per i tifosi del Genoa la squadra di Juric pare il Real, e la Samp per i suoi tifosi la Canestracci e’ puerile ? Pensi un po’ che era un complimento verso i tifosi rossoblu che chiaramente lei non ha capito …

      • Ste ha detto:

        Ma quale complimento per cortesia, era una perculata bella e buona e lo sa anche lei… continui pure così.. per fortuna dai commenti vedo che anche diversi blogger qui non la seguono come lei vorrebbe. Il buon gusto è tutt’altro affare.

        P.s. Complimenti ancora alla samp, ma le ricordo cara moderatrice che vero che il Genoa è solo un punto sopra alla Samp, ma c’è anche una partita in meno di mezzo. Scriva le cose come stanno non quello che le viene comodo.

      • Gigo ha detto:

        Se era un complimento verso noi tifosi genoani, le assicuro che lo ha scritto maluccio…la frase completa è la seguente:

        “Perché, vedete, il grande Genoa che tutti i tifosi rossoblu applaudono e definiscono il nuovo Real ha solo un misero punticino in più della denigrata Sampdoria che, diciamolo, in questo avvio di campionato ha comunque dimostrato di saper giocare molto meglio dei cugini.”

        A me pare tutto tranne che un complimento, direi che sembra una provocazione: nessuno di noi crede che il Genoa sia in nuovo Real, semplicemente siamo certi di avere una squadra più che idonea per un campionato tranquillo, come ritengo lo sia la Sampdoria peraltro.

        PS1: ottima partita della Sampdoria, complimenti ai vincitori
        PS2: il misero punticino in più è frutto anche di una partita in meno, sarebbe stato giornalisticamente corretto rimarcarlo…vista l’attenzione che lei riserva al Genoa, mi domando da quali dotte valutazioni emerga il giudizio sul migliore gioco della Sampdoria rispetto a quello del Genoa

        • Paola Balsomini ha detto:

          L’attenzione riservata al Genoa è perché avendo giocato il derby …pensi che tutti i tifosi della Samp invece hanno capito il senso delle mie parole

          • Gigo ha detto:

            Mah, veramente lei ha affermato che la Sampdoria sa giocare molto meglio del Genoa sulla base di quanto dimostrato in questo avvio di campionato, non riferendo pertanto la sua attenzione ed il suo giudizio al solo derby (in cui la Sampdoria ha nei fatti mertitato la vittoria, ma è un altro discorso).

          • Joe Kidd ha detto:

            Quella è la porta, sciò!

    • Cicciosestri ha detto:

      Frustrazione? E per cosa? Ahahahahahah … shhhhhhhhh

    • andrea_samp ha detto:

      Frustrazione noi ?? ma se è da 70 anni che siete frustrati e frustati …dalle ns vittorie nei derby ..sempre più delle vs a cominciare dal primo del 1946 un 3-0 e a casa !! poi i trofei vinti ..per non diredello scudetto …che a voi raccontano come nelle favole x addormentare i bimbi ..quando lo vedrete mai ?’ ma che dico manco la coppa italia ..nn vincete nulla da un secolo o giu di li …da 70 anni state dietro ..siete la seconda squadra di genova …oramai anche come tifosi ..in tutti i sondaggi e dati vari vi superiamo e siamo di più oltre ai confini regionali e nazionali ..ma che stai a dire ..
      il frustrato sei tu bibino rossoblu’ ….tiè anche la rima … e non siete manco genovesi ..che siete pieni di immigrati , meridionali ( il Breziosi ) ecc.. e anche di nascita inglesi !!
      noi portiamo il nome dei Doria !! lo scudo di Genova sul petto …nn il gallinnaccio , e siamo italiani e genovesi come nascita ricordalo tu e tutti quei poveracci bicolori che siete …smettetela di suonarvela e cantarvela ..avete stufato e nn vi crede nessuno fuori Genova…
      patetici !! patiteci !!!

  46. Tommy ha detto:

    Dopo alcune partite orribili, abbiamo centrato un prestazione MAIUSCOLA.
    Abbiamo spennato e arrostito il bibino come nel giorno del Ringraziamento.
    Grazie a Juric e a quei bicolori circensi. Mi fa un piacere assurdo la loro estenuante ‘piangeria’ (rivisitazione gucciniana).
    GODURIA NELL’ALTO DEI CIELI!!!

  47. marco ha detto:

    Adesso arriva la Juve,che è nel momento peggiore della sua stagione con parecchie assenze e soprattutto l’Inter, che a parte il blasone non ha nient’altro.

    Spero che i meneghini vengano travolti , come in una semifinale di coppa Italia, dove c’era Mourinho nella loro panchina.

    Giusto per i pacchi che ci rifilano ad ogni occasione.

  48. Klaus Lavagna ha detto:

    La squadra presenta evidenti difetti strutturali,comunque ieri ha lottato ed ha dimostrato di avere tutte le qualità per ottenere la salvezza.Perciò lasciamo lavorare con tranquillità Giampaolo che è persona seria,umile e preparata,dimentichiamoci fino a gennaio di chi abbiamo come presidente e poi speriamo che Pradè possa operare senza dover pensare almeno fino a giugno solo ad usufruire del gioco delle plusvalenze.

  49. Klaus Lavagna ha detto:

    Dimenticavo:perchè Paola sottolineare nel commento le mancate uscite di Puggioni(difetto peraltro presente anche in Viviano)quando lo stesso ci ha salvato miracolosamente in almeno 3 circostanze?Mi è sembrato inopportuno sia perchè il portiere non giocava da almeno 2 anni sia perchè è un sampdoriano vero e non un samdoriano con la coda come Cassano che ci ama solo perchè vuol vivere sul mare nella città della moglie e come il viperetta che ci ama per………(.lascio intuire a tutti i tifosi disincantati)

    • Paola Balsomini ha detto:

      Puggioni ha fatto una grande parata a fine partita. Poi ha preso un pallone telefonato di Pavoletti, wuakcge palla ha lasciato che gli passasse davanti. Tifoso voto 10 non fosse Puggioni ma si chiamasse CiccioPasticcio gli avrei dato 6. Poi la sua resta una bellissima favola

      • Paolo1968 ha detto:

        Sono contentissimo che Puggioni abbia fatto una parata sola, grande non direi. Avrebbero dovuto sparargli dalla tribuna per non prendere quel tiro defilato.

  50. Maurino ha detto:

    A me Giampaolo piace, anche se si accanisce con alvarez e ha messo Angelo in campo (purtroppo è inguardabile,anche se gli vogliamo un bene enorme!), puggioni 6 ( un sogno il suo )silvestre 7( che il signore c’è lo conservi ) skriniar 6( per me è bravo sto ragazzo, un po’ impacciato e a volte sgraziato ma è giovanissimo) sala6(può fare di più e imparare a fare il terzino),regini 6( ma mi fa una paura ogni volta che tocca palla)torreira5,5(ha fatto meno del solito ma fiducia al ragazzo)linetty6( un po’ appannato ma sempre prezioso,altro ottimo acquisto) fernandes 6,5 ( ottimo giocatore) barreto 6,5(prezioso il nostro cagnaccio)quaglia6,5(è in un momento no ma si impegna tanto tanto)Muriel7 (se gioca così fa paura a chiunque) Balsomini 8 ( ci meritiamo la strigliata e mi è piaciuto molto l entusiasmo!!!) Inglesi 5. ( rivedibili in campo e anche sugli spalti nettamente battuti, solo il solito coro forte e il resto nebbia e silenzio)

  51. Maurino ha detto:

    Dico ancora una cosa sui bibini ,leggendo i loro commenti post-derby ( non dei tifosi,ma dei giornalisti/siti di loro parte) , sono convinti che la partita sia stata giocata alla pari e nel dubbio esaltano la tifoseria che a loro dire ha comunque vinto sugli spalti….
    È quello il problema, con gli ignoranti purtroppo nn ci si può far nulla, ma che partita hanno visto ieri?!?!!?!?
    La differenza sta tutta qua, riprendendo il discorso di Paola Balsomini,noi forse tendiamo a far troppa autocritica e a nn goderci i momenti positivi..vi prego fratelli di tifo, un poco più di sana ignoranza da bar e godiamoci questa vittoria , che se fosse arrivata dalla loro sponda, sarebbe strameritata,netta e chiaramente dovuta alla storia del calcio

    • Francesq ha detto:

      Ahahahahaha!! Grandissimo!!!!

      Comunque spero che questo atteggiamento della “stampa” nei confronti delle due genovesi non cambi mai…. Perché se ti ricordi, quando noi giravamo l’Europa e quelli là grufolavano nel fango delle serie minori, la nostra era solo fortuna e il loro status di inferiorità era dovuto ad un complesso intrigo internazionale, tra massoni e rosa crociati, volto a impedire al Grifo di raggiungere l’ago grata stella…. Quindi ci dice bene!

      Tra l’altro il brutto approccio del Genoa alla partita credo sia proprio dovuto alle continue (e insensate) celebrazioni: avevano sulle spalle il peso della “sicura vittoria” mentre i nostri giocavano liberi e inconsapevoli. Tra l’altro Juric, facendo il fenomeno, ha clamorosamente sbagliato la “comunicazione”, mettendoci del suo.

      Però lui è un fenomeno. Giampaolo un pirla.

      A Genova va così, che ci vuoi fare….

  52. Paolo ha detto:

    Che gioia questa vittoria! Anzitutto sottolineo che e’ stato un derby ben giocato, e caratterizzato da un primo tempo che e’ uno spot al calcio. Loro hanno pressato alti e attaccato con foga sulla nostra sinistra, dove Regini era isolato e anche fuori fase (vedi sul gol: si marca a vicenda con Silvestre invece di chiudere su Edenison); noi quando loro pressavano i nostri difensori con 8 giocatori, lanciavamo lungo per Quagliarella e (soprattutto) Muriel, che ha un altro passo rispetto a qualunque difensore pennuto. Alla fine il risultato e’ piu che meritato, loro hanno preso una traversa e mezzo (un cross deviato che finisce sulla traversa..quasi mi ricordava il cross sbagliato di Matuzalem), noi una traversa-riga a portiere battuto e fallito un rigore. Perin e’ stato il loro migliore in campo (il che la dice lunga), mentre da noi Puggioni ha dovuto fare due parate. Partita che nel primo tempo poteva mettersi male per noi (in quei 20′ in cui non ci abbiamo capito nulla), ma nel secondo tempo abbiamo avuto ben piu occasioni noi di fare il 3o gol che loro di pareggiare. La squadra ha giocato compatta, col sangue agli occhi ma senza fare falli stupidi o di reazione..insomma, e’ stata giocata una partita di grande sacrificio ed intelligenza. Non e’ tutto rose e fiori, e lo sappiamo. Mercoledi c’e’ la juventus e corriamo il grosso rischio di arrivarci inconsciamente appagati dal derby. Mi auguro che i giocatori e l’allenatore dimostrino intelligenza e saggezza al riguardo. Capitolo allenatore: forse vado un po’ controcorrente, ma concordo con i suoi cambi. Continuo a vedere un Alvarez che non fa cio’ che spererei facesse, pero’ spesso prende falli, tiene palla, ecc. penso fosse meglio lui per un derby di un Praet che magari ancora non sa bene cosa voglia dire entrare in un derby. Concludo con una nota di stra-merito a Puggioni! Che belo vederlo esordire a 35 anni proprio nel derby, salvando il risultato nel primo tempo (e facendo una parata nel finale) e con la sciarpa doriana al collo.

  53. Lu81 ha detto:

    Brava Paola condivido tutto in pieno.

    BRAVO MISTER , che anche io a Pescara mi sono permesso di criticare, ma che ha dimostrato di essere un grandissimo professionista, BRAVI RAGAZZI.

    Vorrei dire a tutti questi presunti sostenitori sampdoriani che continuano a criticare la dirigenza che probabilmente non ricordano le tanto frizzanti campagne acquisti del ” dott” Garrone, ultimo giorno di mercato arrivarono Barilla ‘ Bjarnasson e Petagna, De Ceglie costava troppo, senza citare il fatto che i giocatori non venivano venduti ma SVENDUTI al primo venuto, Icardi e Pazzini su tutti.
    E poi come se non bastasse ha vigliaccamente regalato la nostra Samp ….
    Quindi ?…. Dove sono tutti questi mecenati della GENOVA BENE disposti ad investire nella Samp…..

  54. gilmar ha detto:

    Onestamente, dopo Pescara, ero abbastanza rassegnato e non ci speravo più di tanto.
    Alla vigilia, anche dopo l’infortunio di Viviano, avrei firmato per un pari.
    Ma poi, vista la partita, l’impegno, l’abnegazione e il sacrificio di tutti, c’è solo da dire che la vittoria è strameritata.
    E poi, lasciatemelo dire, per tutti noi che eravamo allo stadio, soffrire, gioire, cantare e, soprattutto, vedere quelli là abbandonare la loro triste gradinata in silenzio e a testa bassa NON HA PREZZO!!!!…………………altro che Belen 🙂

  55. francesq ha detto:

    Il derby di Giampaolo, il visionario che percorre il suo sentiero in direzione di un’idea, il lavoratore indefesso, l’uomo che sta astraendo il nostro Doria, sublimandolo, riportandolo in alto, levandolo dalla dimensione volgare e caciarona dove era finito e che non gli compete.

    Il derby della squadra perché – sai com’è – è geneticamente senza palle e mal costruita, gioca malissimo, retrocede sicuro e sarebbe stato meglio avesse perso il derby per non prolungare quest’atroce agonia……. E se esistesse un rivelatore di sarcasmo, esploderebbe trovandone così tanto in queste mie righe. Approccio feroce alla partita. Feroce. Mentre quegli altri, che avrebbero dovuto mangiarci, digerirci e poi espellerci nell’etere sotto forma di gas (non fatemi dire di più), se la facevano sotto dalla fifa (i nostri gol, non per caso, sono maturati nei primi minuti delle due riprese).

    Il derby di Puggioni, e vabbè, forse nella vita le favole esistono, non sono rilegate nei tomi polverosi.

    Il derby di Barreto, eh già, proprio quando tutti celebrano altri senza accorgersi di come sia stato lui – e per distacco – il migliore in campo, lui che andava a sportellare piccioni blindati come Rincon e Rigoni, pestandosi con coraggio, scazzottandosi con orgoglio, lui che portava conforto al frastornato Sala, raddoppiandogli la marcatura, correndo anche per lui, con commovente indifferenza nei confronti della fatica e io che mi sono trovato a chiedermi “ma quanti diamine di polmoni ha questo qui?”

    Il derby di Muriel, protagonista celebrato, eppure mai troppo, perché tutte le domeniche, dopo l’ennesima magia, mi tocca leggere “eh si, questa volta il colombiano ha giocato”, senza rendersi conto che “questa volta” è uguale a quella prima e a quella ancora precedente e sarà pure identica alla successiva. Perché Muriel è sbocciato, “strappa”, corre, segna, pressa, combatte e uno così forte, mi spiace, non lo abbiamo visto mai. E non se ne può più dei soliti luoghi comuni.

    Il derby delle vedove di Cassano, inguaribili nel loro dolore, che sprecano energie a pregare che il tempo – chissà come – inverta il suo corso. Non succederà, il tempo è bastardo, corre dritto come un maratoneta in acido e indietro non ci torna mai. Godetevi ciò che abbiamo e sostenete quelli che ci sono adesso, che proprio il tempo – bastardo ma pure galantuomo – magari trasformerà in campioni.

    Udite, udite, il derby della società, detto piano e con ampie riserve, ma le interviste pre-derby dei massimi dirigenti sono state tanta manna per la squadra e per l’ambiente, che si è presentato al stracittadina sereno e compatto. E’ così che si fa. Ci si stringe attorno alla propria creatura, la si scalda quando ha freddo, la si rincuora quando è triste. Con materna saggezza. Altro che belinate.

    Il derby delle conferme, già si sapeva, ma quando il Piccione – animale grigio e stolto – si convince di essere un’aquila, si atteggia, starnazza e prova a volare alto, puntualmente precipita, impallinato a fiondate.

    Il derby di Juric e della sua ironia da rigattieri. Prendila e riportatela a casa. Assaporatela. Poi riguardati l’approccio alla partita del piccolo Barcellona, del Real Genoa, rendendoti conto di come il Signor Giampaolo, quello che – a differenza tua – sta zitto e rispetta tutti, ti abbia fatto il popò a strisce.

    Il derby dei numeri, perché la Samp ha fatto più tiri in porta, più conclusioni nella specchio più pressing, ha avuto il baricentro più alto, pagando solo in punto di possesso palla, per scelta consapevole. Il Doria ha abdicato il fraseggio per evitare di essere pressati dai medianoni cattivi del Genoa. Tattica perfetta. Anche se gli amici bi-color la chiamano “culo”, sarà un gergo tecnico che ignoro…

    A proposito. Il derby degli epatologi. Perchè sai quanto lavorano in questi giorni? Orde di genoani col fegato dilaniato, il colorito itterico, gli occhi pallati e rugati di capillari esplosi… E io che godo più a lungo di un intero recinto di maiali……….

    Scusate il finale prosaico.

  56. francesq ha detto:

    Dimenticavo! Post splendido, Balsomini!

  57. Faso ha detto:

    Vincere un derby con autogol sotto la nord: non ha prezzo !!!
    I problemi restano ma godiamocelooooooooooooooooooo

  58. Paolo1966 ha detto:

    Non voglio fare l’incontentabile ma…

    Nemmeno due giorni per godersi la vittoria che siamo attesi sul campo piu’ difficile d’Italia da una squadra inviperita con gli arbitri (paradossi dei paradossi, speriamo che nessuno abbia chiuso Rizzoli a chiave dentro lo spogliatoio…). Poi magari e’ un bene perche’ si mantiene alta la concentrazione

    Aggiungo una considerazione piu’ profonda.
    Io ho iniziato a seguire le partite dal vivo nel 1979.
    Nell’aria era ancora fresca la sconfitta del 1977 (Pruzzo di testa), ma dalla vittoria del 3-2 del 1980 (per me il derby piu’ bello di sempre) non abbiamo piu’ perso per anni (nel mezzo quello del 2-0 col raddoppio di Mancini sotto la Nord e Onofri ritrovato in stato confusionale in mezzo al campo…).
    Negli anni piu’ recenti c’e’ stato un maggior equilibrio. tanto per dire da quando loro sono tornati in A post valigetta ci sono state sette vittorie per parte e tre pareggi.

    Dopo la sconfitta di Sabato, che hanno accusato pesantemente perche’ pensavano di asfaltarci a mani basse, mi sono sentito dire che loro, se perdono, perdono di misura e per degli episodi, mentre quando vincono ci asfaltano o ci mandano in B (in realta’ noi li avevamo mandatiin C, ma poi la saga dei ripescaggi creativili aveva salvati).

    Onestamente devo dire che negli anni a noi e’ capitato di ceffare la prstazione e giocare molli (probabilmente perche’ nel ns DNA c’e’ il FASTIDIO di averli di fronte) mentre loro quasi mai hanno sbagliati l’interpretazione della gara. giocando sempre con la bava alla bocca (probabilmente perche’ nel loro DNA c’e’ l’ODIO nei nostri confronti).

    Mi piacerebbe che nel futuro si riescano a giocare sempre partite come quella di Sabato, concentrati e decisi e se dovesse capitare di perdere (spero mai, mì sto’ stringendo le palle fortissimo) la ragione sia perche’ loro sono stati piu’ bravi e non perche’ noi in campo abbiamo dormito col belino mollo.

    Peraltro, oltre che alla goduria di una vittoria quasi inaspettata, si aggiunge il piacere di una partita giocata in assoluta correttezza (salvo la bassezza di giocare con Muriel a terra per crampi) da entrambe le squadre

  59. vincenzo ha detto:

    Sono contento perché:
    ho assistito a una bella partita, giocata da entrambe le squadre con un sano agonismo che però non ha mai travalicato;
    emozioni continue da una parte e dall’altra;
    abbiamo vinto meritatamente;
    Puggioni che corre e festeggia sotto la Sud;
    per un momento non ho pensato alla società;
    Giampaolo può piacere o non piacere: se non altro è coerente nel bene e nel male..;
    grande tifo sugli spalti: la gradinata sud bellissima (immagino che i nuovi della Samp abbiano compreso il significato del derby a Genova);
    Ieri in un programma sportivo hanno sottolineato che è stato veramente un bel derby (cosa rara nei programmi extraregionali!).
    E adesso sotto con la Juve, Inter, Fiorentina, Sassuolo ecc. (naturalmente ci asfalteranno)
    Domani è un altro giorno e i problemi restano ma oggi sono felice: non c’è solo il passato e il futuro ma c’è anche il presente.. .

    Forza Samp

  60. marx ha detto:

    Bene cosi.
    ora con la Juve a Torino, meglio limitare i danni ed evitare infortuni ed espulsioni. L’arbitraggio sarà scandaloso, quindi meglio evitare qualsiasi speranza di portare a casa punti.
    per questo motivo io fossi mister Giampaolo metterei in campo una formazione imbottita di riserve per far rifiatare i titolari. Domenica con L’Inter si può provare il colpaccio.

    Puggioni
    Pereira, Krajinc, Skriniar, Dodo
    Eramo Cigarini, Linetty
    Pratt
    Budimir Shick

    e poi come va va..

    che ne pensate??

    • Lollo ha detto:

      In linea di massima sono d’accordo, non tanto per l’abitraggio, quanto perchè la Juve giocherà anche per riscattare la sconfitta di sabato..quindi meglio farsi poche illusioni e far rifiatare chi ne ha più bisogno ( Torreira, Quagliarella ma anche Barreto che sabato sembrava indemoniato… )
      Però la formazione che indichi è totalmente fatta di II linee, si rischia, al di là del risultato di dare un messaggio sbagliato un po’ a tutto il nostro ambiente ( ” siete le riserve e giocate perchè la consideriamo già persa ” ) e anche alle dirette avversarie della Juve ( se ne ha.. ) nella lotta al titolo …
      Mio personalissimo parere..

    • maverick ha detto:

      Io credo che si possa far rifiatare qualcuno ma darla per persa no… Certo la Juve non e’ il C1nua per cui al 99% la perdi forse al 99.9% ma se per caso c’e’ la possibiilta di un punticino sfruttando l’entusiasmo postderby… Per cui sbragare completamente no far rifiatare chi ne ha proprio bisogno si.. Una sconfitta molto pesante farebbe male a tutto l’ambiente non solo a chi sara’ in campo…

    • Francesq ha detto:

      Ma pratt il disegnatore? È nostro? 😉

    • Martino Imperia ha detto:

      Contrario.

      Non dobbiam fare il lupo più cattivo di quello che è.

      L’anno scorso all’andata finimmo la partita con il rammarico di esser stati troppo impauriti e rinunciatari.

      Dopo il 5 a 0 dell’anno scorso non dobbiamo rendergliela facile.
      Se iniziam a dire “perdere ci sta” perdiam sicuramente.

      non mi sembra che Milan e roma ci abbian surclassato.

      Pertanto dico: un pò di turnover fisiologico ci può anche stare. Ma Muriel in mezzo alla difesa della Juve vorrei vederlo. Sono la Difesa più forte che c’è: provino a prenderlo!!!

  61. andrea ha detto:

    Complimenti delegazionisti!

    Adesso uscite tutti come i ratti..
    fino al giorno prima piangevate tutti disperati.
    Avete una grande squadra..che da agosto ci guarda il sedere…vedremo a fine campionato.
    Andate pure fieri di aver vinto un derby grazie ad un autogol.
    vediamo quanti punti farete le prossime…..

    sempre ospiti.

    • Lollo ha detto:

      Bell’intervento…..complimenti….brucia eh ?

    • maverick ha detto:

      ah ah ah quelli che escono come ratti siete voi sul NOSTRO blog… dai su torna da Porcella…

    • Stella ha detto:

      Sinceramente non capisco perchè scriviate in un blog di Sampdoriani, e neanche in maniera troppo educata, però in piena democrazia siete liberi di farlo a me personalmente non verrebbe mai in mente di scrivere in quello dei genoani.
      Come dite voi non saremo bellissimi,saremo scarsi però nel derby abbiamo tirato fuori gli attributi anche se voi sostene il contrario.Quello che vi ha fregato, è che vi sentivate già la vittoria in tasca, e come spesso accade lo avete perso.

    • Paolo1966 ha detto:

      Metti un cuscino sulla sedia prima di sederti

    • moussa dembele' ha detto:

      Da agosto ti guardiamo il sedere?? Guarda che le prime 3 eri dietro, forse avendolo nel DNA non tr ne sei accorto…
      Comunque le farmacie di Genova hanno aumentato le scorte di FFissan se vuoi approfittare…

    • maurosampbolzano ha detto:

      forse negli occhi

    • Fra Zena ha detto:

      per Paola, moderatrice del blog…A moæ di belinoin a l’é de lungo gräia, e questo lo si sa; ma perchè dare ai suddetti “belinoni” visibilità, che è proprio quello che vogliono?? Secondo me non bisogna proprio pubblicarli questi messaggi, che fanno degenerare il blog negli insulti beceri, quando dovrebbe essere un luogo di scambio di opinioni

      per andrea: spero che tu sia un ragazzino. Se sei un uomo, mi fai pena, sul serio

    • Danilo71 ha detto:

      …appoggia il fiasco…!!!

  62. Marco - Verona ha detto:

    Grande Sampdoria! Finalmente i nostri ci hanno messo cuore e anima ed è venuta fuori la partita più bella del 2016. Dimostrazione del fatto che se tutti remano dalla stessa parte i risultati vengono. Spiace solo per Quagliarella che non riesce a sbloccarsi nemmeno con i rigori, ma sono sicuro che appena riprenderà a buttarla dentro vedremo il vero Quagliarella. Quelli che criticano Ferrero sono gli stessi che criticavano i Garrone. Adesso basta ragazzi, o state con noi o contro di noi! Ferrero sarà anche naif, ma il suo, sin qui l’ha fatto. Per me è anche divertente, però quando c’è da fare i fatti lui si muove, magari anche sbagliando, ma non è certo un braccino corto. Poteva capitarci di meglio certo, oppure poteva capitarci di peggio. Staremo a vedere. Intanto godiamoci la nostra Samp e mercoledì in alto i cuori: c’è la Juve! FORZA SAMPDORIA!!!

  63. Bulgaro ha detto:

    Felicissimo per il derby vinto, per parafrasare un refrain passato “non eravamo brocchi prima non siamo fenomeni adesso”.
    Le pecche ci sono e c’erano, ma si è anche visto che c’è la voglia di porre rimedio e di farsi furbi.
    A sto giro la vera variante è stata rinunciare al giro palla e puntare sulle verticalizzazioni veloci approfittando di una difesa non troppo rapida e direi che ha pagato alla fine.

  64. solodoria ha detto:

    Paola dovrebbe essere meno pro Ferrero e più pro Samp… glielo dico con affetto. Il suo sostegno a prescindere verso il proprietario della Sampdoria lo noterebbe anche un cieco.

  65. luigi ha detto:

    Se il termine ruffiano da me usato può sembrare offensivo chiedo venia la prossima volta scriverò compiacenti l’unica cosa che chiedo e non credo di essere l’unico un po’ di critica oggettiva da parte nostra ma anche da parte vostra altrimenti l’impressione che date è quella di essere permalosi e poco democratici. Con affetto ad una giornalista preparata dal sorriso contagioso.

  66. vincenzo ha detto:

    Complimenti capidelegazionisti

    Adesso vi nascondete tutti come i ratti..
    fino al giorno prima gioivate tutti contenti.
    Avete una grande squadra che da agosto ci guarda davanti…vedremo a fine campionato.
    Andate pure fieri di aver perso un derby grazie a un autogol.
    Vediamo quanti punti farete le prossime… .

    Sempre ospiti.

    • andrea ha detto:

      Complimenti per aver invertito il mio post.
      Il vostro comportamento si commenta da solo….
      Vivissimi auguri!

    • francesq ha detto:

      ahahahahah, mamma mia quanto fa male!

      Ve la sentivate proprio nel sacco.

      E vatti a vedere i dati della partita, poi forse capirai che non è stato un autogol a farvi perdere, con pieno merito, la partita.

      Dai su, che passa… Soffia sulle bue!

  67. petrino ha detto:

    concordo con solo Doria sulla Signora Balsomini e stesso concetto fu da me espresso all’ inizio della Sua conduzione del presente blog, in cui dissi che assomigliava all’ addetto stampa della soc UC Sampdoria.. ( n.64).

    A prescindere – si difende solo un figlio.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Caro petrino non sono d’accordo quasi mai con quello che scrive ma la rispetto perché seppur critico i termini sono sempre educati. Le assicuro però che un addetto stampa non avrebbe condotto così la trasmissione con Ferrero ospite.

      • danilo ha detto:

        sig.ra Paola, una cosa è certa, lei si para la schiena non pubblicando alcuni post educati ma sgradevoli, al contrario dei suoi predecessori.

        • Stella ha detto:

          a me è capitato di inoltrare per ben tre volte un post sulla cessione garrone ferrero educato, ma non pubblicato.Lazzara lo avrebbe sicuramente pubblicato

          • Paola Balsomini ha detto:

            Non me lo ricordo ma se non l’ho pubblicato educato non era. Però se vuoi rimandalo e giudichiamo insieme

          • Stella ha detto:

            @ Paola

            “EG sapeva bene chi era Ferrero.Basti pensare che una settimana dopo la conferenza stampa per il passaggio di mano della Samp,Ferrero era davanti ad un tribunale, i garrone con il codazzo di avvocati e comercialisti che si ritrovano erano a perfetta conoscenza della situazione patrimoniale e dei processi a carico di mf.Una società seria non avrebbe fatto una cessione del genere con quelle modalità e tempistiche. Tutto questo è veramente molto triste.”

            Ora a me non pare che sia un post maleducato, anche se in anticipo
            mi son beccata la botta da poco educata, forse abbiamo due metri di misura diversi per quanto concerne l’educazione.
            Ad ogni modo non c’è nessun problema se reputi che non sia da pubblicare.
            Un saluto, ed in bocca al lupo per il tuo lavoro ugualmente.

          • Paola Balsomini ha detto:

            Scusa ma questo post lo vedo ora per la prima volta, non è offensivo e lo pubblico volentieri

          • Stella ha detto:

            Nessun problema,ne arrivano tanti messaggi per cui può sfuggire qualche post.Grazie per averlo pubblicato,e spero sempre che EG dia una spiegazione per questa cessione a MF, credo che i tifosi abbiano il sacrosanto diritto di sapere.

          • Paola Balsomini ha detto:

            Funziona così: quelli approvati sono in bianco gli altri restano in giallo. A volte qualche messaggio da giallo diventa bianco, non so perché. Quindi penso che siano passati invece non lo sono, per il resto aspettiamo risposte

  68. francesco ha detto:

    Gentilissima Paola le chiedo per cortesia di evitare i pubblicare i commenti dei bicolor frustrati e genovesi di settima generazione quali si ritengono di essere,sul nostro blog,Anche se questo dimostra quanto gli sia andata di traverso la scoppola e per noi la goduria e’ doppia,ma la prego,basta bibini sul nostro blog danno fastidio come le blatte

    • Joe Kidd ha detto:

      Povere stele…avevano fatto credere loro di essere un’armata…si leggeva di un eurogenoa (sempre senza lucenza), erano sicuri di stravincere e invece tracchete a cada con le orecchie basse.
      E ci leggono pure, sono uno spasso!

  69. aston ha detto:

    Alcune considerazioni su Giampaolo.

    Meriti.
    Ha interpretato il derby nella maniera giusta; il ritmo impresso alla partita e la ricerca da subito delle verticalizzazioni hanno impedito , o quantomeno molto ridotto, la possibilità al genoa di giocare sulle ripartenze. Inoltre avendo due attaccanti rapidi questa maniera di giocare è idonea alle loro qualità. Inoltre non si è trattato di palla lunga a prescindere ma si è sempre cercato, quando possibile la precisione ed il passaggio palla a terra.
    Difesa sempre alta e ricerca fino alla fine della pressione su un avversario che, mi costa dirlo, non mi pare scarso. Quindi una bella Samp che ha giocato e vinto , con merito, una bella partita. Ha scelto i giocatori giusti confermando Barreto ( credo il migliore in campo ) e Quagliarella ( buona prestazione ) che io non avrei fatto giocare.

    Perplessità.

    La difesa per come è posizionata. I giocatori sono sempre stretti in maniera troppo esasperata e si lasciano praterie sulle fasce laterali da dove gli avversari mettono la palla in mezzo troppo agevolmente.
    La difesa per le marcature in area. Esasperato , a mio avviso, anche in questo caso , il concetto di marcatura a zona. Rigone liberissimo. Nel secondo tempo nel finale ricordo un cross da destra in area . Pavoletti colpisce di testa centrale nessun problema per fortuna. Però era incredibilmente libero nonostante Silvestre e Skriniar fossero in posizione. Mi pare un sistema troppo estremo di interpretare la marcatura a zona.

    Infine una considerazione su Muriel. Partita da incorniciare e che abbia i colpi da fenomeno non è una novità: però gioca sempre da solo. In due anni gli ho visto fare solo un passaggio: quello Barreto con L’atalanta. Nel derby sull’uno a zero riceve palla in contropiede spalle alla porta riceve palla e fa un movimento strepitoso lasciando letteralmente sul posto il marcatore. Punta la porta e viene chiuso da Burdisso. Nel frattempo sulla sua destra arriva in sovrapposizione Bruno Fernandes. Il passaggio è facilissimo ( come quello azzeccato dal giovane serbo per l’impalpabile Alvarez nel finire di gara ) ; Muriel lo sbaglia due volte. Peccato perché se imparasse a giocare con gli altri questo è tra i più forti in circolazione. Tra l’altro potrebbe essere più lucido per i 90 minuti.

    Comunque bravissimi ragazzi!! ottimo match.
    a.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      d’accordo su tutto anche sul sistema difensivo che a mio avviso rimane il limite di gianpaolo. con squadre che vanno sugli esterni bene si soffre troppo. sfrutta poco il campo e difende in una maniera troppo rischiosa. limasse un poco il suo intergalismo difensivo addattandosi un poco anche al materiale sarebbe forse meglio ma ripeto mi sembrano più e pregi e il buon gioco dei difetti. ed ogni medaglia anche la più bella ha il suo rovescio.

    • Gipo Samp ha detto:

      @ Aston. Ottimo commento tecnico.
      Per l’approccio al Derby e la formazione inziale mi piace credere che abbia influito molto l’arrivo di Pradè. Per un esperto col suo curriculum bastava vedere solo qualche cassetta delle partite della Samp per dare i giusti suggerimenti.
      Concordo sulla difesa in specialmodo per le marcature a zona sulle palle inattive e corner che considero una grave lacuna di Giampaolo. Cosa che anche molti esperti giornalisti ed ex giocatori al commento, hanno già fatto rilevare e che ci sono costati molti gol.
      Muriel dobbiamo prenderlo e tenercelo com’è, e dire meno male che Muriel c’è, perché Quaglia ha perso molto in velocità essendo sempre in ritardo sulla palla per cui sarebbe l’ora di farlo riposare e vedere Budmir, che in fondo è stato il vice capo cannoniere della B. Ma come scrive simpaticamente MadMick (31) nel caso di Fernandes, per Giampaolo anche Budmir non avrà ancora imparato a fare il pesto 🙂
      Per il futuro conto molto sulle capacità di Pradè per influenzare le scelte, modulo, schemi, tipo di gioco e approccio alla garadi Giampaolo, che leggendo il blog sembra diventato improvvisamente per alcuni non solo un maestro di calcio come dice Ferrero, ma addirittura uno scienziato come l’ha definito Viviano. Si capisce che non sono un ammiratore di Giampaolo?

      • Aston ha detto:

        La fase difensiva, per adesso, più che da scienziato mi pare da apprendista stregone palle inattive comprese. Ma L’ approccio alla gara mi è piaciuto da matti.

    • francesq ha detto:

      La difesa alta ti ha impedito di subire il forcing dell’avversario.

      Eravamo avanti di un solo gol, col Genoa che premeva, senza però riuscire a sfondare mai. Se ci fossimo abbassati…. Credo che il pareggio sarebbe arrivato.

      Ragazzi, Giampaolo dietro gioca uguale a Delneri. La zona, fatta in quel modo, trasforma i ratti in cigni. Solo, serve più tempo del normale per assimilarne i meccanismi. Anche quel radioso anno, il Doria ingranò nel tempo, dopo un ottimo inizio e un lungo periodo di crisi.

      • aston ha detto:

        francesq: simil Del Neri la ricerca dell’allineamento sempre è ancor più esasperata. Stanno in linea anche sul cross di Edenilson a tre metri dalla linea di fondo!!

  70. AlexSamp ha detto:

    La Paolina è il top ;-)))

  71. P.SOLARI ha detto:

    Grazie Mister, grazie ragazzi ! Sono particolarmente contento per Giampaolo, persona seria e preparata, qui sul Blog piu’ di uno ha ripetutamente usato il termine “professore” nei suoi confronti per denigrarlo ma e’ persona con le idee chiare, possono non essere condivise da tutti ma lui cerca di dare alla squadra una impronta ben chiara, un gioco come da 18 mesi non si aveva ….. ci sono lacune, soprattutto in rosa, ma lui non se ne fa troppo scudo e questo gli fa onore.
    Grande “piacere” nel leggere le intromissioni degli inventori del calcio , venuti a “sputare” la bile accumulata sabato sera …. e si che sull’ autobus prima della partita sentivo pronostici bi-color che variavano dal 3-0 fino ( da non credere ! ) al 7-0 !!!! ah ah ah ah ah ….. ridicoli come sempre ,

  72. petrino ha detto:

    Gentile Signora,

    ne son ben contento che Lei non sia mai d’ accordo con me, o perlomeno sui miei giudizi. fortemente critici sulla dirigenza della samp, il cui presidente e’ stato condannato in sede penale con 2 sentenze passate in giudicato, e che ha dimostrato di capirsene di calcio, tanto quanto pari al nulla.
    I risultati sono sotto gli occhi di tutti.
    Tralascio i teatrini, con sciarpe in testa e conoscenze ” da chiavari a zoagli”, di cui a gradinata sud della scorsa settimana. Tenga conto che la rappresentanza legale della sampdoria e’ in capo a costui. Questi sono fatti, non parole. Onore a Licalzi.
    Sul tecnico ha una visione del calcio integralista, talebana,fissata su un’ unico schema di gioco, sprovvisto di qualsiasi duttilita’ mentale e tattica, sia in fase strategica, sia durante la partita.. Per lui parla il suo curriculum. Per lui vale il detto di quell’allenatore “in campo li metto bene ma poi si spostano”.

    Questi sono fatti , non parole. Comunque il fatto che Lei non sia d’ accordo con me sui giudizi tecnici, mi conferma vieppiu’ di essere nel giusto.
    La saluto cordialmente.

    • Cicciosestri ha detto:

      E fattela una risata! Cerca di godere almeno i 3 giorni dopo il Derby! MAMMA MIA!

    • Gipo Samp ha detto:

      @ Petrino

      Da sampdoriano che ha giocato dal 1946 per ben tre anni nei ragazzi della Sampdoria sotto la guida di Gipo Poggi (ragazzi, si chiamavano allora l’unica giovanile della Società) capisco un poco di calcio, per cui condivido sovente il tuo pensiero e i tuoi commenti riguardanti i giudizi tecnici e le critiche sui comportamenti di Ferrero. Se invece la signora a cui t’indirizzi è la conduttrice del blog, ti capisco un po’ meno. Sia perché gestire il blog è un lavoro pesante e difficile, come pure difficile e impossibile è esprimere punti di vista che possono coincidere con quelli di tutti i commentatori. Essendo per di più Samplace un blog e non un forum del pensiero unico.
      Un saluto da Gipo tuo compagno di cordata over anta e anche lui sovente critico e nostalgico dei tempi di Paolo Mantovani.

  73. fabrizio perfumo ha detto:

    D’accordo, solo in parte, con Paola.
    Le critiche a Giampaolo erano giustificate da un trend negativo in cui il suo contributo era evidente, specie in termini di mancanza di duttilità, sia nel modulo iniziale che nell’incapacità o non volontà di correggerlo in corso di gara, tenendo conto di avversari e situazioni che si creavano- creano sul campo.
    Giampaolo ha avuto il merito di correggersi.
    In primo luogo schierando Bruno Fernandes, determinante per interpretazione del ruolo tra le linee e determinante nel passaggio da cui origina il primo goal, nel passaggio a Quagliarella in apertura di ripresa, poco prima del nostro raddoppio e nel proporsi – mi viene in mente il suo defilarsi sulla destra in un’azione di contropiede, nel primo tempo, sull’uno a zero, quando solo la poca lucidità di Quagliarella, che preferisce un tiro velleitario al servirlo sulla corsa, non premia il suo inserimento.
    Con il 4-3-1-2 , transitando principalmente il gioco al centro, c’è bisogno che il trequartista di turno offra palloni giocabili agli attaccanti – cosa che lui fa e ha fatto – più che giocate in solitaria e fine a se stesse come prerogativa di Alvarez ( che entra molle e vanifica una bella ripartenza che poteva chiudere il match su ottimo servizio di Diuriciic – lui si entrato bene anche se solo per una manciata di minuti).
    Non solo.
    Giampaolo ha derogato, nel derby, all’ostentato giro palla dietro tra i difensori e tra difensori e centrocampisti, orientandosi ad una verticalizzazione più rapida e fatta anche di lanci per la velocità di Muriel.
    Ottima la Samp dei primi venti minuti, poi leggero calo e ripresa nel finale del primo tempo e anche all’inizio del secondo, superando con voglia e determinazione il rigore sbagliato da quagliarella che poteva deprimere.
    Nel secondo tempo, tra l’altro, sono stati davvero pochissimi i rischi corsi, con leggera presa delle misure nei confronti di edenilson che aveva fatto un pò troppo quello che voleva tra il ventesimo e il quarantesimo del primo tempo.
    In questo senso ho notato la propensione di un eccellente barreto e di un buon linetty ad andare in soccorso dei nostri terzini pur sempre sofferenti per limiti strutturali loro propri e per schieramento di squadra – molto più tendente ad occupare gli spazi al centro del campo piuttosto che quelli sulle fasce. Sulle stesse fasce è da registrare una minore pigrizia, tanto di Sala quanto di Regini, capaci di mettere qualche buona palla nel mezzo, molto di più che in altre occasioni.
    Tutte queste buone cose fatte al cospetto di un genoa che , al di là della rivalità cittadina, aveva dimostrato f una solidità difensiva importante fino ad oggi.
    Forse la samp è stata la squadra che è riuscita a collezionare più palle – azioni goal contro i rossoblù. Merito al merito.
    Una dimostrazione in più che non è, o non sempre, determinante il prevalere nel possesso palla per far propria una partita.
    L’atteggiamento è stata l’altra nota lieta. Samp determinata e propensa al risultato, non solo a fare il compitino assegnatole dall’allenatore.
    Spero che il mister continui su questa strada e cioè sul cercare e provare modi diversi di giocare, secondo gli avversari che si incontrano e le condizioni psicologiche contingenti.
    Ascoltare le critiche, nutrire dei dubbi, specie quando i risultati non premiano è sinonimo di intelligenza oltre ad essere doveroso quando si è in un contesto professionale.
    Su un’altra cosa non sono d’accordo : il genoa ha un punto in più ma una partita da recuperare, ha impattato in casa col napoli e vinto a bologna e, in linea generale, ha avuto un andamento più regolare e un maggiore equilibrio in campo rispetto a noi.
    Il giocare bene non ha nessun valore quando non accompagnato dai risultati: siamo in serie A e non in una scuola calcio. Non va dimenticato. Io la penso così. E aspetto conferme alla bella prestazione di sabato.

    • Aston ha detto:

      Condivido. Guarda però che gli esterni soffrono al di là dei loro meriti per la posizione che sono chiamati a tenere.

    • Daniele da Rapallo ha detto:

      Impeccabile analisi.
      Pensiamo solo cosa potrebbe essere questa squadra con due terzini (desto e sinistro) decenti sotto vari punti di vista.

    • Maurizio ha detto:

      Fabrizio sono d’accordo con te sulla precisa analisi tecnico tattica, purtroppo i tecnici sono molto permalosi e gelosi del loro modo di giocare.. Ma se uno è intelligente ogni tanto può cambiare modulo, in questo sport valgono i palloni nel sacco non i possessi palla, che sono una invenzione degli anni 2000 ,per il resto noi tifosi dobbiamo sostenerla a prescindere il presidente non lo scegliamo noi, ora c’è lui è a me va bene così, ricordo senza nostalgia le estati passate a comprare la gazzetta e vedere nella casella degli acquisti possibili.. NESSUNO ..per poi vedere arrivare petagna e barillà .io mi accontento di poco. Sarà perché la amo.. Nel parterre dietro la porta a soffrire per lei ed incitare lasciarci le corde vocali e sventolare i nostri colori.. Molti di quelli che scrivono vorrei conoscerti di persona.. Nella sud dietro la porta e cantare per lei

  74. FOREVERSAMP ha detto:

    Derby giocato con corraggio e nel complesso bene , creato molto ed inevitabilmente commesso anche errori era l’unica maniera per vincerlo.
    Rimangono 3 buoni punti ,poche certezze ma :entusiasmo ,consapovolezza e speranze.
    Per esempio la consapevolezza di poter crescere e migliorarsi anche attraverso gli errori commessi :senza il 2 tempo di Pescara forse era meno probabile un avvio di gara così intenso e senza la traversa di Silvestre ed il rigore sbagliato era difficile un inizio ripresa così veemente 2 palle gol in 90″ ;l’autorete per me è meritata e non sfortunata ,i bibini erano in affanno… certo quella di Faccenda 33 anni fà ;fù un’altra cosa con Brady ,Mancini e Company che ubriacavano gli avversari ed il povero Faccenda frastornato come un pugile suonato che la piazzava con un piattone nella sua porta.
    Spostare Bruno Fernandes un pò più indietro in una sorta di 4-4-2 è stata una scelta azzeccata.
    Quando la Samp gioca attivamente con tutti 11 giocatori può dire la sua , con il collettivo può colmare le lacune indiduali e limitare i danni di una rosa squilibrata : il compito del mister è questo.
    Il derby un esempio lampante grande Muriel e grande Quaglia ; pur sbagliando 2/3 goals è stato comunque determinante ,mai fermo sempre attivo anche in fase di interdizione ,giocando così il goal deve arrivare ,con la juve la vedo molto scura la si becca al momento sbagliato ,determinante per classifica morale ed altri 1000 motivi invece la successiva in casa è una partita chiave come il derby ,che la Forza sia con noi e la sfiga a chi se la merita.

  75. Max 52 ha detto:

    Mi rimangio quanto detto dopo la partita di Pescara che più grammo di noi forse è il solo Crotone.Se continuiamo cosi’la parte sinistra della classifica è sicura.Grazie ragazzi

  76. Martino Imperia ha detto:

    E ora la Giuve.

    Classica partita Sansone contro Golia

    Mi piacerebbe riuscissimo a giocare liberi di testa, senza freno a mano tirato dalla paura o dai calcoli. Un pò sfacciati.

    Provare a mandarli in crisi,

    Pare che stavolta un pò di turnover verrà fatto (anche fisiologico).

    Sarà il turno di Praet?

    Puggioni

    Sala Skriniar Silvestre Regini

    Barreto Cigarini Linetty

    Praet (Fernandez)

    Muriel Budimir

    A me il 5 a 0 dell’anno scorso brucia ancora…..

  77. Marco62 ha detto:

    Una cosa secondo me molto grave e non sottolineata quando lo speaker ha detto che metà incasso sarà devoluto ai terremotati ,dalla Nord sono piovuti fischi….ok il tifo ma su queste cose credo ci si debba passare sopra

  78. marco ha detto:

    A leggere sti commenti …. o ci sono un sacco di grifoni infiltrati
    oppure stiamo diventando come loro

    2-1 e tre punti in cascina
    il gioco c’è sempre stato fin dalla prima giornata

    speriamo la ruota cominci a girarci a favore

    • marco ha detto:

      Mi sa che ti sei scordato

      Bologna,Cagliari,Palermo e Pescara 2 punti , rischiando di prenderne 0.

      Inoltre Palermo 1 sola vittoria e Pescara 0 vittorie sul campo.

      Cosa ci sarebbe da gioire?

      Se poi tra Juve,Inter;Fiorentina e Sassuolo prendi 7/9 punti allora vedrai ben altri commenti.

      • Stella ha detto:

        Per la partita con la juve sarebbe utile concedere ad alcuni dei nostri uno stop:
        Silvestre e Barreto meglio un turno di riposo, Muriel lo voglio fresco come una rosa per domenica, Sala è rischioso schierarlo titolare 3 volte consecutive.In casa con l’inter,tra parentesi in crisi, dobbiamo provare a vincerla.

      • maverick ha detto:

        Anche 4 non li butterei via…

  79. Daniele da Rapallo ha detto:

    Teniamo presente che per ora siamo quindicesimi in classifica, anche se nel giro di 3-4 punti (quelli che ci hanno rubato) passi alle prime posizioni. Direi calma per ora….

  80. danilo ha detto:

    Osti ha rilasciato un’intervista dicendo che l’arrivo di Prade’ completa e consolida la struttura. Te lo spiego io ……. hai presente cosa accadde a Bergamo con sartori e Marino? Diciamo che hai gia’ l’impronta della scarpa der Viperetta nei pantaloni……..

  81. francesq ha detto:

    Faccio una piccola considerazione dettata dalla curiosità.

    Ma ‘sto Pradè esiste o è solo un ologramma?

    Il suo ruolo nell’organigramma è un po’ bizzarro: coordinatore dell’area tecnica, come se la parola “responsabile” (dell’area tecnica) sia considerato “troppo”…

    Ancora zero interviste e zero presentazioni ufficiali e ben sappiamo l’amore per lo spettacolo e la mediaticità che contraddistingue la nostra era.

    Contratto fino a giugno… A giugno?? E che può incidere un dirigente in così poco tempo??

    Non è che il Doria, per Pradè, sia solo un parcheggio in attesa di meglio?

    Balsomini, mi illumini lei!

    • Paola Balsomini ha detto:

      Lo presenteranno in settimana, vedremo cosa ci dirà

      • danilo ha detto:

        Ma è vero che ha un contratto fino a giugno 2017?
        cosa lo hanno preso a fare? per vendere qualche giovane a gennaio cosi’ poi la colpa e solo di Prade’ che a fine anno porta via i marrons?

    • Gipo Samp ha detto:

      @ francesq

      Per me “coordinatore” è semplicemente un escamotage, che il dizionario traduce: espediente per eludere una difficoltà, per risolvere una situazione problematica. Nell’organigramma esistono già diverse figure dell’area tecnica, che sulla base delle attese e risultati si sono dimostrate insufficienti. La Società ha sentito la necessità di nominare una persona capace che possa coordinare tutte le posizioni esistenti e non volendo/potendo definirlo “Responsabile” per la ragione che ipotizza “francesq”, onde poter fare coesistere più figure senza che nessuno perda la faccia e titolo e/o non si offenda, si sono inventati il Coordinatore. Titolo che un giorno potrebbe senz’altro permettergli ulteriori sviluppi di carriera. Pradè vanta un ottimo e importante curriculum che si è costruito come dirigente dell’area tecnica presso importanti società, a differenza di quello modesto delle persone che attualmente occupano posizioni di vertice nel settore tecnico della Sampdoria, e il titolo di “Coordinatore” gli permette di poter dialogare, suggerire e anche influenzare le scelte dell’allenatore, cosa che non potrebbero fare Ferrero o Romei, poiché il fatto verrebbe interpretato come un’intromissione dal suscettibile Giampaolo.
      Osti è felicissimo egualmente, poiché è rimasto DS più Team Manager ed ha salvato la dirigenza, stipendio e, suppongo, anche il BMW come company car, almeno fino al 2018.
      Come ho già scritto in un mio commento, il cambio nel Derby del tipo di gioco, tattica e le verticalizzazioni veloci con l’abbandono dell’inguardabile e improduttivo tike taka, nonché la rinuncia di Alvarez ritenuto indispensabile da Giampaolo, con Fernandes, più altri interventi tattici e di uomini, mi piace pensare che al fatto non sia estraneo Pradè; anche se in verità per capirlo non occorreva un genio del calcio, poichè bastava guardare qualche cassetta delle partite precedenti della Samp e inoltre lo richiedeva il 95% dei tifosi sui social e giornalisti sui media. Il fatto, poi, che Pradè abbia accettato un contratto fino a giugno, mi lascia sperare, la speranza è sempre l’ultima a morire, che a tale data possano esserci sviluppi positivi.

      • francesq ha detto:

        Non sono minimamente d’accordo sulla questione “gioco”, Giampaolo è uno che si licenzia piuttosto che farsi dettare la linea. Lo ha dimostrato a più riprese in carriera.

        Parzialmente in disaccordo su Osti, che accetterebbe qualunque cosa. E’ un uomo azienda, quando arrivò Braida chinò il capo di fronte alla prospettiva di occuparsi solo del mercato in uscita, tanto per dire… Non è una critica a lui, sia chiaro. Solo per tratteggiare il personaggio. Ci sono generali e soldati. E non si può essere tutti generali.

        Su Pradè, sono convinto che sia uno dei migliori.

        Solo che un uomo così lo prendi con un quinquennale e lo metti al centro della società. Invece la realtà dice che è arrivato con un contrattino breve e che non si è ancora esposto mediaticamente. Dopo il derby vinto sarebbe stato facile farlo, no?

        Per questo mi sono incuriosito! Ma nulla di che, si fa per parlare…

  82. vincenzo ha detto:

    Così tanto per ricordare:
    domani affrontiamo la vecchia signora: qualche anno fa dovevano partire dalla C poi dalla B con – 30 punti e poi alla fine 10 mesi di B.. e dulcis in fundo reclamano ancora scudetti!!
    Il loro “factotum” dell’epoca è stato radiato senza se e senza ma però continua a pontificare in diverse trasmissioni televisive: vergognoso lui e vergognosi coloro che lo ospitano, lo difendono e quasi lo adulano… .

    Forza Sampdoria

  83. Matteo ha detto:

    Solo un personalissimo pensiero:
    brava Paola, fa piacere aver scoperto finalmente una giornalista che quando parla di Samp con Sampdoriani dice ciò che pensa ed esterna la propria fede.

  84. Intraverso ha detto:

    Ciao Paola,

    una domanda: continuo a vedere Osti in panchina. Nuovo incarico?

    Grazie

    • Paola Balsomini ha detto:

      E’anche team manager

      • danilo ha detto:

        perche’ non cè piu’ giorgio A.?

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Osti è da mo che sta più a contatto con la squadra. Il mercato lo fa Pecini.

        • Intraverso ha detto:

          Beh, allora i conti tornano, al di la delle cariche ufficiali: Osti “vicino” alla squadra e Pradè per il mercato. Speriamo che Pradè vada d’accordo con Pecini. Sarebbe un peccato perdere Pecini, con i giovani ci sa fare.

          Se Osti ha accettato serenamente il demansionamento ed è felice di restare alla Samp, allora tutti contenti.

          Forza Doria

  85. marco ha detto:

    Probabilmente stanno cercando un anti Juve, il Milan ha rubato già 3 partite su 9.

    Se è vero che alla fine i torti si compensano(utopia) allora il Milan è già retrocesso.

  86. danilo ha detto:

    Comunque una considerazione seria e plausibile sul derby della lanterna va fatta.
    Prima del fischio d’inizio non esiste favorito. Partita completamente aperta a qualsiasi pronostico. poi pero’……. chi segna per primo facile che vinca di sicuro al 90% non perde. Basta guardare le statistiche dei derby ufficiali. Noi siamo pure riusciti a passare in svantaggio 2 volte e poi vincere 3-2 con la punizione di Roselli. Ma li’ era il primo derby di Paolo e gia’ si vedeva cha la dea bendata aiutava gli audaci.
    Mi ricordo pure da bambino un gol al primo minuto di Zecchini da 40 mt.(forse unico goal nella sua carriera) Poi 2-1 del Genoa con il famoso goal di pruzzo di testa su uscita a vuoto di cacciatori. Come dire….eventi cosi’ strani ed eccezzionali che confermano la regola.

    • Fulvio Vassalli ha detto:

      Anche un derby fine anni 80, segnò il Genoa non mi ricordo chi pareggio Vialli su rigore e poi Mancini su una mezza papera di Gregori. Lo ricordo perchè fu il mio primo derby allo stadio.

    • Maraschi ha detto:

      Scusa se ti correggo, purtroppo avevo 21 anni a quei tempi…ma Zecchini il goal sotto la sud l’ha fatto con una zampata sotto porta e l’uscita a vuoto era di “Sarin” Di Vincenzo
      Ciao e forza Doria sempre!

  87. Mr Samp ha detto:

    Cara Paola Balsomini,

    il suo è un post fantastico che trasuda Sampdorianità in ogni singola lettera!!!
    Il bibino rosica ma ha detto solo la verità, si sono specchiati un po’ troppo i dirimpettai, complici anche buona parte della stampa cittadina… E forse le partite prima di dire che siamo scarsi se le dovrebbero vedere, perchè di buone partite, aldilà dei risultati, ne abbiamo anche fatte e tanto scarsi non siamo.

  88. Maurino ha detto:

    Concentriamoci sul campo! Per me il gioco c’è quasi sempre stato o almeno hanno provato a farlo…il problema è che con una scarsa vena realizzativa là davanti e una difesa un po’ troppo leggerotta, abbiamo perso dei punti per strada…sulla fase difensiva concordo con Aston perché i terzini non vengono ne aiutati dal centrocampo,sempre troppo stretto e lento nel raddoppio e dal modo di giocare alti,altissimi direi, che li espone spesso ad uno contro uno con gli esterni offensivi avversari che chiaramente tutte le squadre vogliono avere veloci e bravi a puntare l uomo…sicuramente Sala un terzino non è ma speriamo impari in fretta, Vasco semplicemente è solo un giocatore di categoria e niente più e forse predilige giocare come centrale ( che tralaltro sfigura meno ma quando fa il danno lo fa più grave) …detto questo, l unica cosa che trovo rivedibile al mister sono i cambi in corsa..per me nn ne azzecca uno né come tempistica(sempre in ritardo) ,né tantomeno sceglie l uomo migliore da buttare dentro. È questo ci penalizza eccome visto che tutte le compagini puntano a sfruttare i cambi per dare una svolta alla partita o consolidare il risultato…noi semplicemente cambiamo un trequartista con un altro piuttosto che far rifiatare un barreto o un quagliarella…sul fatto di cambiar modulo in corsa nn è proprio il pane di Giampaolo (per scelta direi) ,quindi nn credo vedremo cose diverse da quello visto finora…basta che azzecchi qualche cambio e che fossimo un po più in palla la davanti e qualche soddisfazione c’è la leviamo…a gennaio se rinforzassero ne saremmo felici

    • 40anni_di_samp ha detto:

      Volevo appunto, a distanza di giorni, rispondere a Maurino (che la pensa esattamente come me) che forse un pelino di umiltà in più, Giampaolo l’ha imparata. Con l’Inter e con la Fiorentina soprattutto, non ha sbagliato nulla e quei 4 punti sono anche merito suo. Speriamo che non sia la classica rondine proverbiale …

  89. marco ha detto:

    Pare che l’Inter, si ancora loro, voglia Torreira ed ha pronto l’ennesimo pacco di contropartite scadenti da rifilarci.

    Ora errare è umano perseverare è dolo contro la SAMPDORIA.

  90. Chicco 78 ha detto:

    Grande paola “nella terra dei maniman”non l’avevo mai sentita….mi piace…cmq aldilà della felicità per la vittoria nel derby volevo ringraziare tutti i tifosi della samp perché era tanto che non venivo allo stadio a Genova a causa della mia lontananza e mi hanno fatto venire i brividi….poi raga io del giampy non mi fido tantissimo cmq dai speriamo bene…poi paola volevo esprimerti solidarietà per l’attacco dei piccioni sul “nostro”blog perché io sinceramente quello di porcella non mi è mai passato neanche per l’anticamera del cervello di guardarlo,quindi il loro intervento mi schifa veramente parecchio…boh strana gente i fagiani….

  91. Daniele da Rapallo ha detto:

    Cara Paola, sbaglio se dico che Montella sembra fare tutto a regola d’arte per indispettire Noi ?
    Fa la sua peggior stagione sulla nostra panchina
    Ci rubano la partita a Genova col Milan
    Ieri che ci può fare un favore sportivo, fa giocare Poli terzino e prende un’imbarcata paurosa.
    Mi chiedo come sarebbe finito il derby con loro al completo, ma forse è meglio non chiederselo; perchè mi sa che anche quest’anno la supremazia cittadina ce la scordiamo : e non facciamo finta non ci interessi, perchè come obiettivi non ci rimane altro (a parte salvarsi ovviamente).

    • Paola Balsomini ha detto:

      Ogni partita fa storia a se. Montella non ha certo perso per fare un dispetto alla Samp, ma diciamo che ha finito la sua bella dose di fortuna

      • MadMick ha detto:

        Diciamo che è una squadra che lotta per il primo posto solo nei pensieri di qualche cronista fazioso perchè nella realtà giocano male ed hanno raccolto molti più punti di quelli che meritano.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      secondo me Daniele abbiamo una squadra giovane con dei tlenti che sicuramente emergeranno ma anche delle carenze strutturali. come singoli abbiamo eccellenze superiori al genoa perchè loro il muriel di turno non lo hanno ma neppure la serie di giovani promesse che abbiamo da centrocampo in su e dietro vedrai anche skrinar, ma vanno aspettati e quindi come saquadra nel complesso a mio avviso il genoa è più quadrato ed esperto. quindi è possibile che sia più continuo di noi anche quest’anno. se la società saprà sacrificare uno o due pezzi al massimo e rimpiazzarli con giovani talentuosi magari in una o due stagioni si potrà vedere anche qualche buon piazzamento se invece continua la roulette entrano in 8 ed escono in 9 a me va già bene salvarci senza pate0mi almeno troppi patemi. del resto la priorità in questo momento con questa società per me è la permanezna in A. se poi faranno di più meglio molto meglio e magari

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        poi per coerenza a me ferrero per come si pone non piacerebbe neppure se ci portasse in europa ma gli dovrei correttamente riconoscere le cose buone e spero di doverlo fare.

  92. Maurizio ha detto:

    Montella va di moda perché elegante e sorridente molto snob, juric sembra uno zingaro ma lo ha asfaltato sul piano caratteriale atletico e tattico gli ha praticamente fatto capire che è solo un caso che il Milan era lì in classifica, da noi ha rubato con la Juventus anche e qualche punticino qua e là con fortuna è poi il calendario a favore… Purtroppo sono più forti di noi è evidente un portiere che para ed un attaccante che segna fanno la differenza.. Ma poi cosa prendono prima della gara.. Sembrano assatanati con il sangue agli occhi protestano su tutte le decisioni arbitrali sistematicamente fanno fatica anche io panchina a stare seduti hanno un atteggiamento troppo provocatorio altro che sporco.. Da esorcismo puro. Noi purtroppo non giochiamo con questo clima abbiamo le ragazzine come raccattapalle male istruite tra l’altro i loro se perdono o pareggiano con una piccola ti buttano il pallone addosso se perdono spariscono i palloni. In casa l’atteggiamento deve essere diverso far capire non solo dagli spalti che qui comandiamo noi. Spesso non succede, questo condiziona gli arbitri che presi per stanchezza ti concedono più di quello che meriti ieri con il Milan hanno vinto tutti i duelli il Milan non ci ha capito nulla poi solo con noi donnarumma ha fatto i miracoli ieri tre tiri tre goal. Siamo una squadra ancora troppo con i tacchi a spillo il temperamento non è il nostro forte

  93. Luca ha detto:

    Dieci minuti di gioco e spengo il televisore !!!!un disastro ma come si fa a rovinate tutto quello fatto di buono tre giorni fa con queste prestazioni ????? Ma che formazione ha fatto Gianpaolo?????? Ma e ‘ possibile fare queste figure? Non ci si presenta così arrendevoli e già vittime designate pensando di vincere la prossima domenica ! Ma dove sta scritto ????? Vergogna

  94. Chicco 78 ha detto:

    Complimenti bella figura di merda

IL DERBY SU TUTTO

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby [&hellip

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

RIN… VIGORITI DA DAMSGAARD

La Sampdoria torna dalla trasferta di Benevento con un punto, firmato da Keita a dieci minuti dal termine della partita [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta