L’ora del mea culpa

26 set 2016 by Paola Balsomini, 291 Commenti »

Brutti. Troppo brutti per essere veri. Perché questa volta sono io che vado controcorrente. Della Samp contro il Cagliari non salvo proprio niente. A Bologna almeno mezz’ora l’avevo giocata poi un eurogol aveva spezzato le gambe ai blucerchiati. Ieri il liscio di Regini dopo appena un minuto ti aveva già fatto capire che non era proprio giornata. Così la Samp, con un altro liscio questa volta di Viviano, ha buttato via un punto che sarebbe stato da incorniciare. E invece niente, al Sant’Elia è arrivata la quarta sconfitta consecutiva (con annessa svista arbitrale per un netta trattenuta su Alvarez, ma ormai anche gli errori della terna non si contano più). E ora anche Giampaolo dovrà fare mea culpa, a cominciare dalla riconferma di Pereira, che a 18 anni più di una volta si è fatto saltare dal giovanotto Borriello. La riconferma di Quagliarella, l’ingresso tardivo di Fernandes. Tante cose da rivedere in una Samp che non piace più; possibilmente entro le prossime tre settimane ….

291 Commenti

  1. Samp46 scrive:

    Scusa Paola e chi deve mettere al posto di Pereira? In difesa sono contati. In estate ci si lamentava della cessione di De Silvestri proprio per questo motivo: l’inaffidabilità fisica di Sala…. idem in attacco dove siamo Muriel dipendenti e se non gira lui non gira l’attacco perciò credo che col Ceco e Budimir cambierebbe poco. Il mercato inizia a mostrare le prime lacune in nome delle plusvalenze

    • Paola Balsomini scrive:

      Eramo che almeno ha 150 presenze in B e ha giocato spessoin quel ruolo

      • Marco scrive:

        A parte che non è vero, Eramo ha giocato pochissimo da terzino ed ha fatto male quando messo li in emergenza, ne cito 1 Cagliari-Trapani 4-1.

        Se la soluzione di tutti i mali è sostituire un 18enne con un giocatore di serie B fuori ruolo allora siamo apposto.

        Pereira è ideale per un 4-4-2 classico con l’esterno di centrocampo che aiuta in copertura, lasciato sempre nell’1vs1 è normale che vada in difficoltà, ci vanno giocatori più blasonati e forti di lui.

      • NYC scrive:

        Tenere de Silvestri No ?

        • Paola Balsomini scrive:

          Già… Anche se non è che a Torino si stia coprendo di gloria. Dopo i legamenti non è ancora tornato quello di un anno e mezzo fa, purtroppo

    • Chicco 78 scrive:

      ma anche palombo piuttosto che pereira a sto punto i suoi diciottanni sono completamente nulli si fa sempre e sistematicamente saltare

    • maverick scrive:

      e del tenere botta con cassano… sara’ vecchio ma se i giovani sono questi…

    • andrea_samp scrive:

      veramente ..che il mercato fosse incompleto e lacunoso si vedeva da subito ..però vallo a dire ai commenrtatori estivi esperti di mercato che davano bei voti al mercato della Samp …proprio dei begli esperti !! …del nulla ..nn ci acchiappano tecnicamente un cavolo ..se nn vedono le lacune di completamento delle rose !! iuno per tutti il sig. Pedullà …che dava 7 come voto al mercato della Samp…mah ??1 basta fare ore e ore di programmi sul fumo le chiacchere e altro sul mercato e pagare gettoni presenza a questi pseudo esperti …allucinante !! ma è il calcio di oggi tutto Tv e soldi e poco sul campo e tecnica e gioco … che skifo !! SKY e Premium dovete sparire !!!!!

  2. YumaS2001 scrive:

    viviano ha fatto un grande errore, mai come ora tutto il mio supporto va a viviano!
    deve essere incoraggiato e non linciato.
    la critica l’ho già fatta e la ripeto: ha fatto un enorme errore tecnico. Può capitare, anzi, capita tutte le settimane a tanti pedatori e campioni della serie A
    o abbiamo già dimenticato che la salvezza dell’ anno scorso è passata in gran parte dalle sue mani?
    .

  3. Fra Zena scrive:

    Non sono molto d’accordo,Paola. Il rigore a mio avviso non c’era,alvarez si lascia cadere. Poi secondo me la partita globalmente era da pareggio. Il campo lo abbiamo tenuto per 90 minuti e abbiam pure finito in crescendo. Cagliari e’un campo difficilissimo ma non ci ho mai visto davvero in apnea, non boccio la prestazione in assoluto. Restano gli zero punti. Restano anche i tanti,troppi errori dei singoli; resta un attacco asfittico; resta un modo di giocare ne’carne ne’pesce dove si punge poco e si subisce troppo. Rimangono soprattutto gli enormi limiti di una rosa mal costruita e palesemente inadatta al lungo campionato di serie A. Inutile ormai stracciarsi le vesti, quest’anno si soffrira’, chi se la sente partecipi,chi no no, l’andazzo e’questo. Su Viviano: un errore puo’capitare,se siamo in A lo dobbiamo al 70% a lui. Personalmente non mi sento di dirgli nulla. Su pereira: in B a maturare. Chi ha pensato fosse pronto per la A merita i nostri insulti,non li merita lui o Viviano

  4. Renzo scrive:

    Dopo le prime due vittorie mi ero riservato di fare un bilancio dopo cinque giornate. Ho atteso la sesta e il primo bilancio purtroppo non può che essere preoccupante. Giustificazioni: abbiamo disputato solo 2 partite in casa e 4 fuori. Viviano, non diamogli addosso perché non dimentichiamo che se siamo in serie A gran merito è suo, ha fatto una cappella assurda. È anche vero che contro Roma e Milan, e mettiamoci anche la prima mezzora di Bologna, è stata una buona Samp a cui è mancato solo il risultato. Ma il problema, errori arbitrali a parte, sta proprio qui: l’incapacità di saper vincere, che vuol dire mancanza di personalità a causa di giocatori troppo giovani o inesperti per la serie A, anzi per lottare per la salvezza, affiancati a giocatori più maturi ma carenti di carisma. Poi mettiamoci una difesa che la nostra illuminata dirigenza è riuscita ad indebolire rispetto al sciagurato campionato scorso. Argomenti triti e ritriti. Adesso sotto col Palermo che pur essendo solo la settima giornata sa già di partita se non proprio da ultima spiaggia, da vincere, di riffa o di raffa. Speriamo che Giampaolo che comunque ha dato un senso a questa squadra mal amalgamata, non vada in depressione da risultati. Adesso c’è solo da tirare fuori palle!

  5. Ermanno san Martino scrive:

    Ma non vi preoccupate sono solo quattro sconfitte noi abbiamo il maestro di calcio Giampaolo maestro di calcio Balestro di cosa ma non fatemi ridere

    • P.SOLARI scrive:

      Bravo, bella disamina tecnico-tattica …… peccato faccia piangere .

    • Marco scrive:

      Il problema era in successione: Mihajlovic,Zenga,Montella,Giampaolo.

      Siamo sicuri che invece non siano Ferrero/Osti che mettono su squadre sconclusionate?

      abbiamo 10 trequartisti e 3 difensori centrali.

      Oltre a terzini completamente inadatti.

      Ma la colpa è sempre dell’allenatore.

  6. Paolo1966 scrive:

    Da lodare invece l’applicazione maniacale degli schemi. Dal due a zero del Bologna all’ uno a zero del Cagliari i movimenti sono stati identici. In fotocopia

  7. bob55 scrive:

    Sconfitta meritata per quello che si e’ visto,quel po’ di ottimismo iniziale e’ gia’ svanito.
    Perche’ “l’operaio” Giampaolo insiste su Pereira,Quaglia e Regini a sinistra?Torreira scoppiato e’ meglio di Cigarini e comunque I due difensori acquistati a fine mercato dove sono?Ottima mossa la svendita di Lollo e anche quella di non confermare Diakite’.In realta’ siamo in balia di 3 tristi figuri,incompetenti e autolesionisti a cui della nostra Samp non interessa che il ritorno economico.Ferrero e’ la nostra rovina,e’ ora di farci sentire prima che sia troppo tardi.

    • andrea_samp scrive:

      CONCORDO !!! UN BEL CORTEO ANTI FERRERO !!! e fuori dallo stadio per la prima mezz’ora …..

  8. GB scrive:

    … i nodi vengono sempre al pettine
    Niente gioco sulle fasce, squadra fragile, debole in difesa e insufficiente in attacco.
    Poche alternative in panchina tranne che a centrocampo …
    sembra costruita da persone che non conoscono il calcio…
    Anche molto sfortunata …
    Ma se fermano Muriel e Viviano non fa miracoli siamo sempre a rischio sconfitta …
    Vedremo …

  9. Caste scrive:

    A tratti purtroppo ho rivisto a NON Samp dell’anno scorso…. nel gioco, nella leggerezza, negli errori individuali, nelle sviste arbitrali, nella sfiga. Mi ero illuso ma mi Sa Che sara un altro anno di sofferenza

  10. Giorgio68 scrive:

    Purtroppo paghiamo le scelte scellerate di una proprietà cieca. Avevamo una dfesa pessima lo scorso anno e siamo riusciti a peggiorarla quest’anno. Giampaolo può attuare tutti gli schemi difensivi che vuole ma se dietro schieri 3 disastri su 4 (e ieri, come se non bastasse a questi 3 si è aggiunto Viviano) fai poca strada perchè l’errore te lo devi aspettare da un momento all’altro. Il gol di Joao Pedro è la fotocopia di quello di Destro contro il Bologna : traversone dal fondo e Skriniar che si fa anticipare sul primo palo. Si vede che dagli errori non impariamo niente. Attacchiamo poi esclusivamente per vie centrali dando possibilità alle difese avversarie di chiudersi con tranquillità estrema.
    In tutta la partita siamo andati sulle fasce in profondità una sola volta (Alvarez) creando una buona occasione sul tiro di Praet deviato in calcio d’angolo. Poi stop. Facciamo densità nel mezzo con un lezioso tiki-taca ma se perdiamo palla basta un lancio a scavalcare il centrocampo per metteci in crisi. Dal gol di Quagliarella all’Olimpioco a quello di Bruno Fernandes sono passati 315 minuti di astinenza (3 partite e mezza). E intanto Muriel sta tornando ad essere pian piano quello che avevamo conosciuto l’anno scorso e di Quagliarella si ricorda solo un timido tentativo nel primo tempo di ieri sera. Siamo proprio ben presi !!!

  11. Martino Imperia scrive:

    In questa partita sono mancati i punti fermi,

    Male Muriel
    Molto male Viviano
    Malino Quagliarella.

    Sufficienti Praet e Bruno Fernandevz(quest’ultimo vede la porta, per noi è gia qualcosa).

    Difesa traballante ma che ha preso un golletto tutto sommato. (Manca De silvestri da morire, ma ormai è andato)

    le mie perplessità sono due:

    1 spesso il mister parla di turnover, ma alla fine giocan sempre gli stessi. come mai? Budimir e Shick mai dall’inizio significa che sono così indietro?

    2 Cassano fuori lista alla luce dei non risultati comincia ad esser un’enorme assurdità anche per i suoi piu accesi detrattori.

    io dico, cerchiamo di valutare obiettivamente.
    Qualcuno dice che anche con lui ne avrem perse 4 di fila ugualmente.
    Qualcuno dice che con lui le avremmo raddrizzate tutte e 4.
    Facciamo una media al ribasso: 3 le perdevamo ugualmente, in una, magari quella con la Roma, portavam a casa il pari (è in grado di protegger palla e farsi far qualche fallo startegico per perder tempo).
    anche solo avesse portato in contributo un solo misero punto ne sarebbe valsa la pena o no?
    Siccome qualcosa bisogna cambiare, basta esser autolesionisti per motivi di principio.

    p.s. Anticipo le critiche di chi mi dirà “Basta parlar di Cassano” perchè A) è ancora un nostro tesserato, B) la Società sapeva a cosa andava incontro mettendolo fuori rosa con risultati non positivi, C) quel che conta è fare punti ed ogni mezzo, strategia o calciatore son validi pur di farli. nessuno escluso

    Perchè di coerenza ci si muore, anche.

    • Martino Imperia scrive:

      Dimenticavo di aggiungere:

      mai come quest’anno gli episodi negativici stan perseguitando, dagli errori nostri ai furti evidenti,

    • Francesq scrive:

      Cassano no, Martino… Ti prego. Basta…

      Rimaniamo ai dati oggettivi: saranno 3 anni che non è più un giocatore decisivo.

      E dal suo sciagurato ritorno (colpa di chi l’ha ripreso, mica sua) si è tramutato in psicosi. Cassano qui, Cassano lì. Un po’ come si diceva di Fornaroli. O di Pedro Pereira. Ricordi? “Sono tutti scemi perché gioca De Silvestri e non Pereira”, strillavano gli psicotici sul blog.

      Tra l’altro, in una partita fisica come quella di ieri non l’avrebbe manco vista. Neppure col cannocchiale.

      Detto con tutto il rispetto per Cassano, la cui figura e la cui importanza nella storia della Samp è stata triturata dalla sciagurata scelta presidenziale, in primis di riprenderlo e poi di tagliarlo.

      • Martino Imperia scrive:

        La smetterò se le cose inizieranno a girare per il verso giusto, se non ce ne sarà bisogno.

        ma siccome su 100 commenti che leggo 90 dicono che in attacco ci manca qualcosa, è inevitabile parlare del Grande Epurato.

        non penso che possa esser il salvatore della patria, l’ho già detto 1000 volte, ma che possa dare una mano ogni tanto si.

        Perchè ricordati: se le cose dovessero precipitare si comincerebbe, come già sta accadendo, a chieder la testa di Giampaolo.

        E non averle provate tutte da qui a gennaio (compreso Cassano che nota bene Gaimpaolo fece giocare nelle prime amichevoli) sarebbe un delitto.

        Trovo assurdo sia lecito parlare di cose inutili che non si possono fare (Borriello, Matri, Okaka, Gilardino….) e non si possa parlare di un nostro tesserato a tutti gli effetti.

        cmq speriamo non ce ne sia bisogno, veramente.

        • maverick scrive:

          concordo in pieno… Non e’ il salvatore ma una mano potrebbe darla o se proprio vogliamo essere scettici una mano FORSE potrebbe darla..e nella situazione in cui siamo mi aggrapperei a tutti i FORSE possibili..

    • Stefano_1970 scrive:

      De Silvestri ha provocato un altro rigore. É un idolo degli attaccanti.

    • Bulgaro scrive:

      Anche il Mancio è a spasso.. secondo me ha piu gamba di Cassano…. ☺

  12. petrino scrive:

    Giampaolo si sta dimostrando quello che e’. UN allenatore mediocre,con i paraocchi, che persiste nelle sue testardaggini ottuse,
    Non abbiamo un gioco sulle fasce, che sono essenziali per qualsiasi squadra, ma un gioco intubato al centro, ingolfato e sterile. Si ostina a far giocare il bamboccio pereira, non volendo provare in tale ruolo Eramo, che ha 27 anni e almeno 10 di serie B alle spalle.
    Si ostina a far giocare il morto Quagliarella, e a tener fuori torreira che deve giocare sempre. E’ l’unico con le geometrie in testa, non certo il rude cigarini.
    Il gioco e’ stato deprimente,con decine di passaggi sbagliati, con un’ involuzione preoccupante, e il cagliari e’ una squadretta mediocre.
    Se il tournover vale per tutti deve valere anche per viviano. Un portiere di 30 anni con la sua esperienza non puo’ fare certi errori.
    E cosi’ siamo quart’ ultimi.Siamo all’ ultima spiaggia gia’ alla sesta, anche se ribadisco che crotone ed empoli sono gia’ in B.

  13. Bulgaro scrive:

    Bisogna guardare il bicchiere mezzo pieno… abbiamo ampi margini di miglioramento

  14. trevor scrive:

    tutto giusto paola, ma queste cose si erano già viste anche nelle prime due partite vinte, ora è evidente a tutti, nel mio post dopo la sconfitta con la roma dissi che fra tre partite avremmo agognato al mercato di gennaio, dobbiamo resistere fino ad allora, tutto quello che possiamo fare ora è cacciare immediatamente chi ha fatto questo scempio, i tifosi della sampdoria devono pretendere la testa di osti,romei e pecini subito, se non verrà fatto le cose peggioreranno ancora, a gennaio diranno che visto che dobbiamo pagare dodò,dududu e dadadà non abbiamo soldi da spendere, vorrà dire che venderemo due dei 75 centrocampisti per prendere due terzini ed un centrale d’esperienza ed un centravanti vero, che faccia gol. inutile attaccare i singoli giocatori quando la squadra è palesemente costruita male da chi continua a costruirla male ma continua a restare li, in sella. Aggiungo che non solo dobbiamo pretendere le dimissioni del trio meraviglia ma anche che il signor Garrone deve spiegarci una volta per tutte come ha potuto lasciare la ‘nostra’ sampdoria in mano a certa gente, che si presentano a fare i pagliacci in sala stampa solo quando vincono e quando perdono spariscono per giorni. La nostra dignità,la nostra sampdorianità, la nostra serietà sono state completamente calpestate da questa dirigenza, ci prendono allegramente per i fondelli e a noi sta bene così. ognuno ha quello che si merita, evidentemente meritiamo questo…Una domanda per paola: che lei sappia si possono prendere subito gli svincolati? tipo Maicon e Mexes, di cui si parlava nei giorni scorsi?

    • Lollo scrive:

      Non so se i famosi ” conti da fare alla fine ” sono poi stati fatti…

      • Marco scrive:

        Belin con un calciomercato da 10, che conti volevi fare???

      • maverick scrive:

        L ho scritto in un altro post… Si era detto salviamoci e poi li sistemiamo… Eccoci sistemati…. nuovamente noi.. Quest anno pero’ gia dopo 4 giornate ma tra un po iniziera di nuovo il ritornello “ora stiamo vicini alla squadra poi faremo i conti”… ah ah ah

  15. Elio scrive:

    Le due partite con Bologna e Cagliari hanno evidenziato come la Sampdoria sia stata costruita male.Mi sono meravigliato nel leggere tanta fiducia verso questa squadra. A mio avviso manca quello che hanno altre squadre: uomini di esperienza. Giusto proporre giovani, ma assurdo mandarli in campo senza alcuna guida. Ritengo si possa far crescere e valorizzare un giovane all’interno di un gruppo con elementi guida. Nel ns. caso si rischia solo di bruciare dei talenti perché non si ha il tempo di aspettare che crescano e non si può accettare che questi commettano errori che tutto sommato fanno parte della crescita. Ritengo che gli acquisti siano stati fatti con il solo scopo di avere plusvalenze future. Manca anche un’idea di gioco. Si è tornati allo schema palla lunga e speriamo di combinare qualcosa. Giampaolo da fenomeno che era dopo quattro giornate già è in discussione, ma con la rosa che ha con forse due difensori validi, mezzo attaccante e un tot numero di centrocampisti del valore ancora da capire, non gli si può certo chiedere chissà cosa forse sarebbe da domandargli perché abbia accettato questa panchina.

  16. NYC scrive:

    Partita orribile giocata da 2 squadre oscene.

    Vi eravate illusi ? Back to reality .

    Quest anno si soffrira alla grande,

  17. Luca scrive:

    Cara Paola e ora che si fa noi tifosi ? Questa sarebbe la super squadra di giovani ? E Gianpaolo che allenatore e’? Perché ora i dubbi sono anche su di lui ! E che Società abbiamo , con quali finalità vere ? Perché non sto a parlare di Cassano ma con Castan ( ma chi e’ il genio che l’ha tagliato visto che a Torino gioca sempre !!! ) e De Silvestri avremmo una difesa rispettabile ed invece Pereira ( quanto e ‘ inesperto e ingenuo per non dire altro ) Regini troppo discontinuo e Skriniar che non convince siamo un buco ma per la Società e l’allenatore bisogna dare tempo , scusa ma per quanto ? Ma cosa stanno dicendo ? Beh ci aspetta il solito campionato penoso e sofferto sperando che ci giri bene ( io due più scarse le vedo già ! Ma la terza ?) povera Samp , che tristezza averla ridotta così !

  18. Joe Kidd scrive:

    Quarta sconfitta consecutiva e siamo già in crisi alla sesta di campionato ma quando si cercava qualche mese fa di evidenziare le carenze piuttosto evidenti della squadra e di un mercato insufficiente si veniva tacciati di bibinismo, di tafazzismo e di pessimismo cosmico: i nodi purtroppo stanno venendo prepotentemente al pettine.

    Abbiamo una difesa tragica, da retrocessione: male Pereira ma Regini e Skriniar? Non ci possiamo permettere in serie A una difesa con Pereira, Regini e Skriniar insieme e in panchina i sostituti sono Palombo e Krajnc…sorvolo su Dodò.
    Cigarini ha dato impressione di essere come Quagliarella, bollito.
    E poi un attacco basato sulle lune di Muriel, davanti costruiamo poco o nulla: e ieri non giocavamo contro una corazzata.
    Senza uomini da gol non si va da nessuna parte.
    Muriel ha bisogno di spazi, lo han capito tutti e le maglie su di lui ora si stringono rendendolo quasi inoffensivo.

    E poi il “professore di calcio” che ne sta azzeccando poche: difesa alta e fuorigioco ma basta un movimento a mezzaluna dell’attaccante e una verticalizzazione a superare la difesa a coglierci spesso impreparati.
    Ora bisogna vincere assolutamente: il Palermo è una delle compagini più scarse del campionato, non possiamo sbagliare.
    E poi lottare su ogni campo per fare 40 il prima possibile perchè anche quest’anno nonostante qualcuno con le fette di salame sugli occhi ritenesse questa squadra una outsider ci sarà da soffrire.

  19. Gilmar scrive:

    Troppi errori gravi che si ripetono…….il tutto condito dalla solita svista arbitrale…….enormi difficoltà a fare gol…..e poi solito gol letale preso in zona cesarini (già tre su sei partite!!!!)
    Brutti segnali per una squadra che si deve salvare.

  20. Maurizio scrive:

    Cosa può fare Giampaolo ,anche se ha delle grosse responsabilità sulla formazione iniziale , se uno ti combina una cappella del genere …neanche da costa adesso anche quella sicurezza ti viene a mancare su pereira e quaglia dico solo che non si può giocare sempre in 9 siamo l’unica squadra che non sfrutta l’ampiezza del campo in possesso palla .ci vuole più coraggio e giocare più offensivi e cattivi il mister é in netta difficoltà per vie centrali non si può più giocare prevedibili e scontati siamo ormai anche i muri lo sanno

  21. giacomo scrive:

    ciao Paola,

    dici bene, dal liscio di regini si è capito l’andazzo: dopo poche partite tutti conoscono i nostri punti deboli..soffriamo il pressing alto e sugli esterni siamo fragili.
    il cagliari ci ha sovrastati per 20-25 minuti dal punto di vista fisico, poi piano piano hanno iniziato a calare fino all’ennesimo errore in uscita: palla persa al limite dell’area, mancata chiusura di perreira, scivolata inguardabile di silvestre(girato di schiena!!!!unica sbavatura) ed 1-0.
    nel secondo tempo hanno provato a partire forte ma si sono spenti ed alla lunga abbiamo tenuto un gioco sterile..ecco più che con la difesa, inizierei a guardare alle giocate offensive: troppo centrali, troppo lente e macchinose. non andiamo mai al tiro in maniera pulita. Però ho visto grinta, voglia di rimetterci in carreggiata ed il pareggio nasce da quello..
    dietro, errori individuali a parte, la linea difensiva non si è comportata male, ma abbiamo sofferto troppo la loro fisicità a centrocampo.
    il problema è che le squadre si fanno quadrate partendo da dietro, non dal centrocampo..in difesa siamo limitati nei numeri e negli uomini
    ora spetta a giampaolo nelle prossime 5 partite a dimostrare chi è veramente:

    palermo
    pescara
    derby
    juventus
    fiorentina

    • Stefano_1970 scrive:

      Sul goal silvestre si é inginocchiato per aumentare le possibilità di intercetto nel caso di palla bassa. Joao Pedro ha fatto un colpo da calcio a 5 mirabile. Poi se tIri in porta prima o poi segni.

      • giacomo scrive:

        è andato in scivolata girandosi di schiena..è un intervento in extremis, ma girarsi è l’ultima cosa da fare.

        ok in casa l’inter e poi i viola..giusto per non farci mancare nulla!

    • Maraschi scrive:

      Fra Juve e Viola, c’è l’Inter in casa

  22. MadMick scrive:

    Non erano fenomeni e non sono brocchi…

  23. Vedder74 scrive:

    Questa squadra ha un centrocampo di qualità, che permette diverse soluzioni tattiche a seconda degli avversari.
    In attacco siamo un rebus, Muriel è una seconda punta, Budimir impalpabile, Quagliarella è alla fine ed infine Schick sul quale secondo me è necessario puntare…forte.
    Probabilmente anche lui non è una prima punta, però con il Palermo mi piacerebbe vederlo dall’inizio , dentro l’area avversaria con Muriel che gli gioca intorno.
    LA difesa è vergognosa, senza gettare la croce addosso al buon Viviano che ci ha salvato un mucchio di volte. E’ assurdo che un allenatore navigato come Giampaolo decida di puntare su Regini titolare; i fatti dimostrano che è inadeguato per la serie A dopo anni di tentativi e fiducia. Sono anni che non riusciamo ad avere degli esterni affidabili, se arrivano degli sconosciuti..i ns. cmq sono sepre peggio degli altri.
    Non sostituire Castan è stato un errore che pagheremo carissimo.
    Personalmente prenderei Mexes che è integro e svincolato..
    Le prossime due gare sono Palermo e Pescara….due spareggi per la salvezza…

    • robmerl scrive:

      budimir è un uomo d’are da servire con i cross, come pazzini. Se non ci sono le ali non serve. Ma perché giochiamo senza ali?

      • Emanuele Sv 83 scrive:

        Giusto, la penso anch’io così, perché, non si potrebbe giocare con un classico 442? Come ali, Praet o Fernandes (c’è anche Carbonero) a destra, Alvarez e adirittura Dodô a sinistra sarebbe l’unico modo per nn buttare 5 mln nel wc visto che è il suo vero ruolo. Budimir potrebbe giocare solo se a fianco ci metti Cassano, gli farebbe fare un pò di gol e il salto di qualità.
        Saluti.

    • Marco scrive:

      Schick , Muriel,Budimir e Quagliarella sono tutte prime punte.

      Con carattersitiche differenti ma pur sempre prime punte.

  24. Sammy scrive:

    Non erano fenomeni, non sono brocchi… no no sono proprio brocchi..

  25. Massimo Pittaluga scrive:

    ciao a tutti. spero questa volta il post passi perchè dopo il milan ho smesso di scrivere vedendo che non ne passava uno, chissà magari problemi della mia mail…strano ne giro oltre 100 al giorno. misteri di internet.
    A mio parere nulla è cambiato da inizio stagione in quanto abbiamo vinto partite per grandi gol di muriel o giocate importanti e perso per episodi sfortunati. con tutti gli avversari abbiamo giocato alla pari o quasi a volte meglio a volte peggio ma non ci siamo mai visti dominati come accadeva la scorsa stagione con montella. l’impianto di gioco c’è e si vede ma senza scendere nella cappella mostruosa di viviano, il gol regolare annullato a barreto etc, episodi sfavorevoli o il non rigore di roma ci sono delle criticità evidenti che a mio avviso paola non dipendono dall’allenatore.
    pedro perreir come scrivi tu ha 18 anni e che soffra il duello con un attccante completo come boriello ci sta eccome nella crescita del giocatore, quello che non ci sta è che il mr non ha un terzino destro di ruolo che dia garanzie perchè sala è delicato e perreira sta crescendo e come tutti i diciottenni bravi alternerà buone prestazioni a giostre. questo si sapeva di cosa ci si sorprende. stessa cosa a sinistra dove alla fine sranno tutti allocchi ma tutti i mr che sono passati alla fine hanno messo regini viste le alternative. al centro idem. skrinar diventerà un ottimo centrale ma va lasciato crescere e questo è lo scotto che si paga quando per mancanza di alternative metti due giovanissimi in una difesa a 4. si deve mettere in conto una difficoltà. nel mezzo la squadra ha il suo reparto migliore perchè il mr ha ricambi e tutti di buona qualità e si vede direi. davanti siamo muriel dipendenti e questo è un grosso azzardo perchè amche li shick ha dimostrato che ha numeri ma va apsettato, budimir può essere un buon rincalzo ma manca il giocatore che ti cambia l’inerzia se muriel viene bloccato perchè marcato da due tre uomini. detto questo non capisco la sorpresa e le negatività sui ragazzi e il mr che stanno mettendocela tutta e diciamocelo sono stati anche un po sfortunati ieri e non solo. un pari era risultato equo a cagliari. detto questo se come scrivo da sempre il progetto è la plusvalenza e non una crescita tecnica con anche le dovute plusvalenze siamo destinati nella migliore delle ipotesi a vedere campionati sofferti e non perchè gli acquisti sono scarsi per fora ma perchè una squdra infarcita di giovani tutti assieme con reparti in overquota e altri vuoti come la difesa fanno della samp un cantiere con dei talenti ma un cantiere permanente. questo è il peccato originale e dare la croce sul mr che mette perreira piuttosto che regini o ciccio pasticcio a me fa sorrdiere. chi metteva al posto di perreira…eramo terzino era l’unica possibilità ma eramo può essere l’ultima risorsa essendo un mediano. a sinistra chi mette dodo che marca a 5 metri. solo per capire perchè ieri si è perso per un episodio diciamo cappellone di viviano, a roma per un non rigore e col milan perchè a barreto hanno annullato un gol. magari con 8 9 punti si parlava diversamente. detto questo rimango dell’opinione che questa squadra debba fare i punti per salvarsi al più presto a cominciare col palermo in casa e che questa società sia solo tanto fumo negli occhi perchè a questi di far crescere dei giocatori vederli sbocciare e magari tenerli uno o due anni non interessa. sperano solo di beccare su 3 o4 talenti due che facciano il botto e fare cassa. così magari sistemano i conti ma di calcio giocato e squadre competitive be vedremo molto poche o quantomeno se si trova la quadra per poco tempo. con questa società non ci resta che sostenere mr e giocatori sperando di navigare in zone fuori dalle secche e vedere qualche bella partita

  26. gioia scrive:

    Completamente d’accordo.
    Sarà meglio che il professor Gianpaolo cambi in fretta registro perché in ogni caso, oggi, siamo ad un punto dalla retrocessione.

  27. Lollo scrive:

    Sono allibito:
    - il liscio di Viviano è da oratorio…..penso che l’unico problema che il Doria non ha sia quello del portiere ( anche se gli ultimi 3 gol erano evitabili ), quindi ripartiamo da Viviano e sosteniamolo , però più che un disarmante errore tecnico sembra proprio una leggerezza da non commettere mai, men che meno al 90′
    - Pereira è inadeguato, forse si farà, ma al momento se non riesci a tenere Borriello sullo scatto vuol dire che c’è qualcosa da rivedere
    - Alvarez è tanto fumo e pochissimo arrosto, il tiro da 40 metri allo scadere più che da oratorio è da piazzetta
    - Quagliarella è encomiabile, quasi commovente , ma incide veramente poco.
    - Muriel ha gia finito la benzina ?
    Più in generale la squadra ha buona tecnica, qualche buona trama di gioco, ma fatica paurosamente a creare pericoli e se non tiri non segni, se non segni non vinci, tanto più che il gol bene o male lo prendiamo sempre, e caso strano sempre sui finali.
    A mio avviso ieri dopo il pareggio miracoloso di Fernandes, Giampaolo avrebbe dovuto ricorrere ad un catenaccio feroce, invece a provato a vincerla..sono scelte, con il senno del poi siamo tutti professori, però è una scelta che ci è costata un punto, pesantissimo soprattutto a livello di morale oltrechè di classifica ( volere o volare questo era uno scontro diretto.. ).
    Sosteniamo il Doria più che mai perchè ha bisogno di noi…….

  28. Daniele da Rapallo scrive:

    Cara Paola, per parlare del presente (e per meglio comprenderlo) facciamo due righe di storia.
    Io credo che la luce si sia spenta dopo la partenza di Marotta con campionati seguenti segnati da alterne fortune ma con squadre sempre mal costruite. Piccola parentesi con Gasparin, che avrebbe voluto lavorare bene ma la società era commissariata dal commercialista, mentre Braida non è mai arrivato.
    Io credo che la squadra sia semplicemente costruita male e la colpa è in parte della società, in parte dell’area tecnica : vado a sviluppare due tre punti che a me risultano da conoscenze che ho e che forse sai anche tu, Paola.
    In primis so che in estate il duo Osti/Pecini era più pro-Pioli, mentre Su Giampaolo ha insistito più la proprietà. In tempi non sospetti dissi che per me Giampaolo non mangiava il panettone, poi mi sono ricreduto perchè come persona ed insegnante di calcio sembra anche bravo ma misteriosamente i risultati non arrivano più.
    A me risulta sempre che, di fatto, Osti stia più vicino alla squadra e non conosca le lingue, mentre chi gira e scova talenti è Pecini (figlio d’arte) peccato che lui sia competente per i giovani, e non è stato creato un giusto mix di esperienza.
    Alla luce ditutto questo, a fronte di ottime plusvalenze, ti ritrovi con un Castan titolare al Torino perchè nella Samp “i difensori devono guardare la palla e non l’uomo” (per ora la guardano entrare nella propria rete). Un De Silvestri al Toro e noi con un Sala che,seppur più forte tecnicamente, si rompe sempre (e questo si doveva sapere) e con una riserva (Pereira) che lo voleva il Benfica ? Sulla sinistra abbiamo un ex Frosinone rotto e la scommessa di Giampaolo Dodò (che ripeto Mancini definì come una pippa) e che per ora non gioca.
    Il centrocampo è affollato ma forse con troppa concorrenza per farne esplodere veramente uno; in futuro si aggiungerà pure Carbonero.
    In attacco, i gialli capelli di Muriel, fanno pensare ad un fuoco di paglia che spero non si ripeta pure quest’anno. Quagliarella esperto ma scoppiato, Shik promessa che forse ha bisogno di continuità e Budimir mesteriante da B/A.
    Per esempio il Cagliari di ieri è stato costruito da Capozzucca con più criterio in un mix di esperienza e gioventù. Non so che campionato farà, magari torna in B ma per ora mi sembra più quadrata di noi anche se magari non come nomi.

    A questo punto rimane la speranza che, essendo una squadra nuova e giovane, venga fuori alla lunga trovando una sorta di quadra imparando i dettami del tecnico.
    L’alternativa è una rivoluzione a Gennaio specialmente in una difesa disastrosa che oltretutto fa una fase difensiva di tipo spregiudicato.

    Ma il punto focale sta in una direzione tecnica non all’altezza, secondo me. Cosa ne pensi ?

  29. Gauccieraunpivello scrive:

    Troppo tardi per i Mea culpa, ci si doveva pensare prima. Squadra strutturata male, mancano equilibri. Non c’è gioco sulle fasce e gli attaccanti con i loro movimenti non creano spazi per gli inserimenti da dietro, essendo, per loro caratteristiche, portati a puntare la porta partendo da dietro. Sarebbe meglio giocare a tre dietro.. Ma con i nostri laterali..
    E anche l’allenatore ci sta mettendo del suo. Alla fine forse non era tutta colpa di Zenga e Montella..

  30. Kreek scrive:

    Le statistiche non mentono:

    Totale tiri (Cagliari)/(Sampdoria) 5/11
    Tiri in porta 3/2
    Tiri in porta da area 1/1
    Tiri fuori su azione 2/9
    Tiri fuori su azione da palla inattiva 0/1
    Occasioni da gol 5/5
    Assist 3/2
    Corner 3/10
    Falli subiti 14/17

    E dicono che era una gara da pareggio, poi è arrivato l’errore, raro ma che può capitare, di Viviano e siamo a parlare di una sconfitta.

    E poi, sullo 0a0, a metà primo tempo, dammi il rigore (che c’è) e poi ne riparliamo.

    Non va tutto bene, non dico questo…ma ca…spita…non ne va mai una dritta…

    Ora, più che mai, va garantito il sostegno e vanno guardati gli aspetti positivi: la solidità di Silvestre, la grinta e la tecnica di Praet e Linetty, il buon ingresso di Bruno Fernandes…

    • Francesq scrive:

      Sono d’accordo con te. Il problema è lo scorso campionato… La gente (giustamente) non ha pazienza.

      Io ieri non ho visto ‘sto schifo che vedo descritto nei commenti di tutti. E che vedevo, invece, l’anno passato.

      • Martino Imperia scrive:

        Concordo.

        Lo schifo vero sono vedere gli ectoplasmi in campo (tipo le ultime 3 partite dell’anno scorso).

        Siamo più deboli nei singoli rispetto all’anno scorso, non dimentichiamocelo.

        Speriamo non si deprimano, perchè essendo giovani il rischio c’è.

        • Kreek scrive:

          @Martino Imperia

          Basterebbe non esaltersi e non deprimersi a seconda dei risultati, ma mantenere un equilibrio.

          Poi a ognuno rimane col proprio modo di essere Sampdoriano e con le sue opinioni.

          Il mio modo è sostenere la Sampdoria, ancora di più in un momento di difficoltà e con in campo giovani volenterosi e che comunque lottano.

          E’ stato molto più duro sostenere i nostri “eroi”dello scorso anno ;)

      • Bulgaro scrive:

        Faccio un analisi seria.
        Il problema sulle fasce è evidente, Pedro è acerbo e Regini (che a parte uno svarione all’inizio ha fatto il suo) è meglio al centro.
        Il secondo problema è la rapidità, siamo lenti a far girare palla e a verticalizzare inoltre nessuno accompagna l’azione o si inserisce.. ho contato ben 3 cross in area del cagliari con difesa schierata e uno solo dei nostri.
        Non è un caso che siamo molto migliorati arrivando anche a pareggiare quando abbiamo aumentato gli attaccanti e velocizzato il gioco.
        Le statistiche capita che mentono, dicono 11 tiri senza indicare che quasi tutti erano da distantissimo e che qualcuno è stato stoppato prima di entrare in area.

        Equilibrio vuole dire ammettere di essere fragili ed inefficaci, ma anche vedere che ci sono spunti interessanti, come aver ripreso la partita con carattere e sapere che se punti sui giovani devo anche saperli aspettare.

      • Kreek scrive:

        @Francescoq

        E infatti, rispetto all’anno scorso, la squadra è molto diversa e piena di giovani.

        E ha prospettive di crescita.

        Ma bestemmio, se dico che potremmo avere, in tutta tranquillità, 8-9 punti? (Pareggio con Roma, Milan e Cagliari)? E nonostante alcuni errori arbitrali abbastanza clamorosi? Forse faremmo discorsi diversi…

        Io a Empoli, con l’Atalanta e col Milan ho visto un’ottima Sampdoria. Così come con la Roma per un tempo. Quindi black-out col Bologna di 20 minuti (iniziati con l’incredibile eurogol di Verdi)…e a Cagliari una partita da pareggio con errori, e tutto quello che si vuole, ma per quello che ha detto la partita e per numero di occasioni, da pareggio. Poi la cavolata di Viviano al penultimo minuto…

    • Marco scrive:

      I numeri non mentono

      infatti tiri in porta 2.

      Dove vuoi andare con 2 tiri in porta contro il Cagliari che aveva appena preso una grandinata dalla Juve?

      Provo nella Mission Impossible di aprirti gli occhi, quest’anno non ci sono Frosinone e Carpi a salvarti le terga.

      • Kreek scrive:

        @Marco

        Se il Cagliari fa 3 tiri e 2 gol (ricorda che il terzo è al 90′ e con la papera di Viviano) e la Sampdoria fa 2 tiri in porta (sfiorando comunque con Skriniar e Quagliarella e anche dopo il 2a1 il gol)…

        Vuol dire che, come minimo, trattasi di partita da pareggio.

        E se guardi gli altri numeri, forse anche qualcosa di più. Sicuramente, comunque, non da perdere.

        Poi mentre cerchi di aprirmi gli occhi, magari renditi conto che noi non apparteniamo alla fascia della Juventus…quindi ci sta che affrontando il Cagliari fuori casa e con tanti giovani in campo, possa uscire una partita equilibrata ed aperta a qualsiasi risultato.

        Sull’anno scorso: la Sampdoria si è salvata perchè ha fatto 40 punti e 5 squadre: Verona (28), Frosinone (31), Carpi (38), Udinese e Palermo (39) ne hanno fatti meno.

        • Francesq scrive:

          Anche qui sono d’accordo.

          Dico solo una cosa: L’impazienza dei tifosi è comunque legittima, lo scorso campionato ha lasciato segni in tutti noi.

          Ciò detto, per me non siamo così male. Quando c’è un barlume di gioco, i risultati prima o poi arrivano

  31. Paolo1968 scrive:

    Difficile da commentare, data l’amarezza. Più che dell’errore di Viviano, mi meraviglio del fatto che al 91′, dopo aver appena pareggiato, si lasci la savana libera in contropiede per un giocatore avversario. Davvero inconcepibile.
    Altra brutta sensazione: gli altri di nuovo corrono più di noi e si vede: fine della birra al 26 settembre?
    PS: Borriello corre e gioca sicuramente di più dell’attuale Quagliarella.

    • YumaS2001 scrive:

      volendo rovesciare il concetto … anche il cagliari all’88esimo ha lasciato una prateria
      (più ampia di una savana?)
      .
      .
      e volendo sdrammatizzare …. fine della birra? tutti all’oktober fest
      .
      io ho solo feelings positivi (alla lunga, non nell’immediato)

      • Paolo1968 scrive:

        1. Vero, ma io guardo in casa mia….
        2. Non portiamoci dietro Muriel
        3. Difficile da commentare il gol con cui abbiamo perso. Il resto un po’ fumoso ma non così disastroso. Vero è che corriamo sempre di meno (come intensità e come minutaggio).

  32. cassalle scrive:

    ciao a tutti, la samp ieri è stata bruttina si, partiti benissimo piano piano stiamo scemando nel gioco e nella concentrazione, forse anche per le botte psicologiche dei risultati così negativi nonostante le prestazioni. Sembrerebbe che l’inesperienza stia un po’ incidendo sulla squadra, tanti giovanissimi, l’allenatore esperto ma tutto sommato sta ancora amalgamando la squadra. Mi resta un grande dubbio però, chi può giocare in attacco in assenza di muriel? mi sembra che alla squadra manchi un altro attaccante, oltre che alla miglior forma di Quagliarella. Forse ci si aspettava o stiamo ancora aspettando l’esplosione di qualche giovane..vediamo che succede..al momento sangue freddo, la squadra deve ancora crescere e comunque siamo in credito, forse dai..

  33. fabrizio scrive:

    Non gettiamo la croce adosso al povero Viviano. Se o non giochiamo a Chiavari e Spezia lo dobbiamo soprattutto alle sue parate lo scorso anno.Evidentemente anch lui si sente insicuro e non possiamo dargli del tutto torto con quei quattro “Fenomeni” da lega Pro che si ritrova davanti a prottegerlo.La colpa è della società che per L’ ennesima volta ha fatto una campagna acquisti poco razionale.

    • Maurizio scrive:

      Sono stufo di sentire che l’anno scorso Viviano ci ha salvato parando due rigori che chi è nel mondo del calcio giudica finti ricordo che ho quella situazione ci siamo trovati perché ad un Samp toro Viviano al 93 simo invece di ritardare la rimessa in gioco dal fondo e prendersi l’ammonizione e perdere tempo calció il pallone con fretta e dalla rimessa palla in fascia cross e doppietta di Belotti ..ci costó due punti vitali.. Voglio dire che l’errore ci può stare ma non nel momento decisivo della partita e specialmente nel finale.. Carenza di concentrazione.. Guardate quando si riscalda a marassi non riesce neanche a correre tanto goffo che è ieri dopo una sgroppata di ben 15 metri è arrivato sul pallone in assenza di ossigeno e con il fiatone… Un portiere con il fiatone?… Mi dispiace non lo perdono troppi goal per colpa sua a Roma si ricordano le sue parate ma sul 2do goal uscita da Dilettantissimo 1 categoria girone B ogni tanto una parata la fa anche lui… Anche Un orologio rotto segna l’ora giusta due volte al giorno.. Quindi ci ha messo spesso in galera anche lui è che nella pochezza generale risulta uno dei meno peggio… Parlano di nazionale… Donnarumma 17 anni titolare queste sbavature non le fa… Un’altro pianeta.. La sfortuna non esiste l’insicurezza si e noi ne abbiamo da vendere.

  34. Stella scrive:

    Come andrà a finire quest’anno proprio non lo so, ma sarà necessario incominciare a metter su qualche punto, in vista del derby e di un calendario poco agevole.
    La prossima bisognerebbe vincerla, sia perché è uno scontro diretto ma soprattutto perché ci consentirà di andare alla pausa un po’ più tranquilli.
    E’ evidente che abbiamo grossissimi limiti in difesa ed in attacco.
    La maggior parte dei gol li prendiamo su errori individuali ed il campo sta dimostrando che le possibili soluzioni alternative ai titolari sono poche e spesso non all’altezza.
    La scelleratezza con cui ci si è liberati di De Silvestri e Castan è allucinante,dipendiamo da terzini da serie B e l’unico giocatore su cui si è investito è l’inutilizzabile Dodò.
    Giampaolo chiede tempo e glielo si può anche concedere ma ne abbiamo davvero di tempo?

    • maverick scrive:

      dici che le colpe sono di Giampaolo? Stiamo tutti o quasi criticando i giocatori che ha a disposizione….

      • Stella scrive:

        No assolutamente, mi chiedo però se riuscirà alla fine a fare le nozze con i fichi secchi in un arco temporale,senza rischiare davvero moltissimo.

        • maverick scrive:

          ah beh si quella e’ la domanda che ci poniamo tutti in effetti…Anche perche Gennaio e’ distinte e cmq soldi ce ne saranno?!?!

  35. Ermanno San Martino scrive:

    Buongiorno a tutti,concordo con la visione di Paola..questa Samp non piace piu’,quarta sconfitta consecutive ed ogni partita ci sono errori individuali di vari elementi.
    Gianpaolo sara’ anche un maestro di calcio ma qui non lo sta’ dimostrando affatto.
    abbiamo una difesa terrificante e secondo me mana ache un attaccante vero,Muriel dopo l’inizio sfolgorante e’ di nuovo evanescente,Quagliarella e’ l’ombra di quel giocatore che conoscevamo se poi un uomo esperto come Viviano fa i giochetti da funamboli a pochi minuti dalla fine…vedo poco da salvare.
    Abbiamo subito la bellezza di 8 gol in 4 partite e il nostro attacco e’ sterile,impotente.
    Ieri guardavo Borriello dall’altra parte che alla sua eta’ saltava continuamente il giovane Pereira,da noi oltre che gli attributi manca anche un leader,un uomo forte di spogliatoio.
    Osti ha fatto un pessimo lavoro,ha costruito una squadra zeppa di mezze punte e centrocampisti senza alcun criterio.
    Non credo che questa squadra possa improvvisamente mettersi a macinare punti,,dobbiamo solo attendere il mercato di gennaio ed intervenire pesantemente sempre che siano le risorse.
    Sono veramente sconfortato tra Montella e Questo “maestro” non so chi abbia fatto peggio qui.
    Ho visto giocare il Palermo domenica..attenzione..la quinta sconfitta farebbe scoppiare una bomba immensa e credo che decreterebbe la fine del “maestro”.

    • YumaS2001 scrive:

      premesso che non credo nella vittoria del palermo (che è veramente poca cosa!!!)
      ma nei tre punti della samp, ammesso che succeda quello che tu preconizzi, chi si potrebbe ipotizzare poi al posto del “maesto”?

      • MadMick scrive:

        In estate avrei preferito Pioli: forse meno tecnico ma più “cazzuto”!
        Adesso onestamente non cambierei Giampaolo: siamo noi tifosi adesso a dover avere un po’ di pazienza lasciando a lui e ai giocatori il tempo di crescere…in fondo siamo alla 5 giornata e i lanci lunghi di Zenga sono solo un brutto ricordo.

      • Joe Kidd scrive:

        Col Palermo vinciamo.

      • Stella scrive:

        Ho perso il conto degli allenatori che si sono susseguiti negli ultimi anni,credo due a stagione,tranne quell’arco temporale un pò più lungo,diciamo così, in cui c’è stato Sinisa.
        Continuiamo a cambiare allenatori ma le prestazioni restano sempre più o meno le stesse.Pensare che non sia colpa loro?

      • Paolo1968 scrive:

        Oronzo Canà.

      • Marco scrive:

        Roberto Mancini…. AHAHAHAHHAHA

    • maverick scrive:

      dici ” Non credo che questa squadra possa improvvisamente mettersi a macinare punti,,dobbiamo solo attendere il mercato di gennaio ed intervenire pesantemente sempre che siano le risorse” e ironicamente chiami maestro Giampaolo… Adesso: e’ colpa sua o i giocatori sono poca cosa perche la prima parte del tuo commento fa un po a pugni con la seconda.. Pensi che Mourinho li farebbe giocare meglio? O che con lui non avremmo preso il rigore contro la Roma o Viviano(a me piace) non averbbe fatto quella cap…a?

  36. francesco scrive:

    analizzare una sconfitta come questa è quantomeno difficile certo che cambiando l’ordine degli addendi il prodotto non cambia siamo tornati alla samp dello scorso campionato con l’aggravante di un allenatore che non sa leggere la partita in corso e mette in campo una formazione alquanto strana dove un muriel ricomincia con la testardaggine di voler scartare il mondo e regolarmente perde palla : inconsistente , la difesa da retrocessione sicura se non si prendono provvedimenti urgenti in sede di mercato di riparazione Viviano non è nuovo a cappelle madornali vedi torino in casa lo scorso campionato quando c’è da addormentare la partita a pochi minuti dalla fine lui che cosa fa? rilancia veloce gli avversari prendono palla avanzano e li scatta la cappella ,poi ci si rende conto che non si può fare a meno di un metronomo come torreira e mette un cigarini in netto ritardo di condizione,la squadra manca di una vera prima punta di peso i due che abbiamo sono seconde punte di cui una al tramonto della carriera ora mi chiedo ma i giovani buoni che abbiamo quando li fa giocare? il terzino sinistro di colore che abbiamo perchè non lo fa giocare e rimette regini al centro che ha già dimostrato che non può fare il terzino sinistro.Ora capisco tutte le volte che giampaolo è stato esonerato è troppo integralista su certi concetti molto discutibili tipo la difesa che si schiera sulla riga di centrocampo ma questo ci è o ci fa e comunque grazie alla triade che continua a sbagliare su tutta linea spariamo bene…..

  37. Paolo1966 scrive:

    Sono 37 anni che vado allo Stadio. E ne ho viste tante, forse troppe… Come tutti i miei fratelli di tifo detengo quindi il primato assoluto a livello planetario di sconfitte negli ultimi secondi di gara, vero marchio di fabrica della nostra societa’, ancor piu’ del marinaio.
    Quindi posso serenamente dire che se trovassi il genio della lampada prima ancora di figa e soldi gli chiederei di farmi diventare tifoso di curling

    • YumaS2001 scrive:

      io invece soldi (che servono in automatico per il primo punto del tuo elenco) e poi per creare una squadra da scudetto + champion + coppa intercontinetale!!!!!

    • robmerl scrive:

      sei simpaticissimo!

    • Martino Imperia scrive:

      Penso davvero che siamo la squadra con il record mondiale di partite perse negli ultimi 10 minuti.
      prima o poi farò una statistica.

    • Maurizio scrive:

      Ti do ragione io pieno.. Aggiungo che la triade non finirà di stupirci …questo è solo l’inizio con una difesa fra le più battute in serie a l’anno scorso, sono riusciti a peggiorarla ,.una vera impresa… Purtroppo mi fa soffrire vedere questo allontanamento dei tifosi dalla squadra gli abbonati sempre di meno.. Segnale bruttissimo… Vorrei essere ultimo in classifica ma con 30000 allo stadio la nostra forza è sempre stata amare a prescindere.. Ora siamo sempre di meno a pensarla così

  38. luigi scrive:

    Squadra costruita male tanti centrocampisti pochi difensori e scarsi quindi la classifica non mi stupisce. È da luglio che tifosi realisti vanno dicendo questo ma non va bene perché sei pessimista l’altra parte sono quelli dei selfie con il guatto e le scooterate chi avrà ragione? Vedremo alla fine del campionato nel frattempo derisi da tutti. Povera Samp in che mani sei finita.

    • Paolo1968 scrive:

      Ma importa davvero sapere chi ha ragione?
      O è colpa degli scooteristi?
      Non mi sembra il nodo principale….

      • YumaS2001 scrive:

        anche il sindaco doria pensa che la colpa sia degli scooteristi, o meglio dei vespisti, e vuole vietare le vespe in centro!

  39. emma scrive:

    La serie B quest’ anno e’ sicura, dopo il Crotone siamo la squadra piu’ scarsa e abbiamo comprato solo brocchi, allora era meglio tenere Ranocchia…….il tutto rispecchia il nostro grande presidente

    • Kreek scrive:

      @Emma

      Astieniti dal commentare, soprattutto quando il commento è superfluo e sospettosamente NON Sampdoriano…

      • emma scrive:

        Purtroppo invece sono sampdoriano e se penso al derby ho i brividi…….

      • Marco scrive:

        KREEK

        e che palle, sempre la solita solfa, se uno la pensa diversamente deve essere per forza NON SAMPDORIANO.

        Imparare a rispettare l opinione altrui anche se diametralmente opposta alla nostra.

        Grazie.

        • Kreek scrive:

          @Marco

          Un Sampdoriano che scrive, dopo 6 giornate e 6 punti (fra l’altro non 0 e con 4 partite fuori casa), che “…la serie B è sicura…”

          Questa non è un’opinione, è una sentenza!

          O è un menagramo ( e mi tasto…) ;)

          O non è Sampdoriano…

          E non so quale è peggio delle 2… :)

          • Master scrive:

            Caro Kreek, la tua assiduità in questo sito non ti deve dare il consenso a sputare sentenze come mi pare. Io sono sampdoriano molto prima di te, almeno sembra, e se questo campionato non prenderà strane pieghe la Samp non sarà tra le prime 15. Sono pronto a scommetterlo, dopo vari lustri di sportiva appartenenza. Genoano è solo chi non si rende conto dei
            propri limiti e possibilità, quindi per favore…, gli altri interessati non leggono neanche una riga di quello che scrivi, resta il mengramo e io mi associo ma non come tale resta il peggio dei due e sono quelli come te che la realtà sgradita la riversano sugli altri.

          • YumaS2001 scrive:

            e se fosse un non sampdoriano menagramo?
            .
            no dai è solo un pessimista, ma se si mette a pensare ad empoli, crotone, palermo e forse atalanta, …. ritrova il sorriso.
            .
            la B è esclusa!!!!

    • giacomo scrive:

      mi sembrano giudizi affrattati…perchè molti giovani sono più che interessanti; poi dietro abbiamo gli uomini contati a causa degli infortuni..ovvio sul mkt si poteva fare meglio ma secondo me come rosa ci sono 7-8squadre più scarse..sul campo speriamo di poterlo dimostrare quanto prima

    • trevor scrive:

      mamma mia, ranocchia ha combinato più danni della grandine e giocava al posto di silvestre

    • Sammy scrive:

      esagerato dai..tre più scarse ci sono eccome

  40. alup scrive:

    La squadra presentata dal maestro Giampaolo era destinata alla sconfitta troppo lenta e prevedibile , Osti ha sbagliato la campagna acquisti come l solito troppi trequartisti e pochi difensori validi, non capisco l’acquisto di Dodo’ impresentabile in una difesa a quattro.
    Giampaolo ci sta mettendo del suo insistendo sul lento Quagliarella invece di affiancare Schik a Muriel , togliere Alvarez e giocare con un centrocampo a 4 con Praet.
    Ora dopo 4 sconfitte consecutive ci aspetta lo spareggio con i Palermo e non vedo tanto sicura la panchina del maestro Giampaolo, Ferrero e Romei dovrebbero pensarci perché siamo quartultimi e non erano queste le loro previsioni.
    Saluti

    • Stefano_1970 scrive:

      Interessante… resta da capire ci sarebbero i due esterni del centrocampo a 4 in grado di saltare l’uomo è dare qualità all’azione

    • MadMick scrive:

      In effetti il fatto di avere una miriade di trequartisti in squadra e giocare senza trequartisti mi sembra un’ottima idea… :)

  41. Master scrive:

    Ho l’impressione che qualcuno appartenga alla categoria dei brocchi scelti maldestramente da chi sappiamo, mentre il fondo della classifica si avvicina sempre più,la vedo come avevo sperato che non accadesse anche se era un pò nell’aria. con quella campagna vendite/acquisti. voglio vedere a gennaio chi riusciranno a vendere per comprare chi?basta scartini delle grandi. Vergognatevi ,in meno di due anni avete scassato questa società con tutti questi cambi improbabili

  42. aldo campi scrive:

    penso che sarebbe terapeutico portare la squadra al Santuario della Guardia……lasciarli li sul posto e poi acquistarne degli altri che capiscano di calcio…..

  43. giovi scrive:

    Anche io vado controcorrente , le sviste ci possono stare , Pereira, Regini, Viviano, ma la squadra ha reagito, ha corso per 90 minuti, ha prodotto azioni da gol ed un rigore non visto su cui nessuno si è soffermato. Dispiace perdere contro una squadra nettamente inferiore alla Samp come il Cagliari , ma anche questo è il bello del calcio. Io sono convinto che questa squadra ha elevate potenzialità e che soprattutto nel girone di ritorno ci darà grosse soddisfazioni.E’ un giocattolo ancora in rodaggio ,dobbiamo darle tempo.

  44. danilo scrive:

    NON SONO FENOMENI ma qualche Brocco cè…eccome se cè.
    Inutile fare i nomi….è evidente a tutti o quasi. Forse è proprio il ns.mister cecato, forse facendosi scudo del fatto che sono giovani giustifica ancora la loro presenza in campo.
    Un Giocatore come Pereira, senza un minimo di malizia, senza forza nelle gambe e con un senso tattico pari ai discorsi di Trump non puo’ ancora giocare in serie A.
    Sulle fascie non abbiamo nessuno. Lo zero assoluto. Non sappiamo offendere ed ancora peggio difendiamo. Siamo qui a rimpiangere Sala e Pavlovic…ce ne fossero,tanta salute a loro perche’ senza loro cè il nulla.
    La coppia centrale regge bene grazie a un grande Silvestre che aiuta un coraggioso Skriniar. A proposito di Skriniar…si è ripreso bene ma buttala dentro ogni tanto sui corner porca miseriaaa.
    Torreira è indispensabile. Cigarini non ha il ritmo partita, Linety è stanco. Quagliarella pure. Muriel va subito drizzato con un po’ di panca.
    Ora siamo gia’ all’ultima spiaggia con il palermo. O si vince o iniziamo i casini……
    Abbiamo 4 trequartisti e una riserva come prima punta. Dodo’ è inutile in una difesa a 4. Eramo sembra che possa sostituire anche Viviano in porta ma no gioca mai. Sulla destra peggio di Pereira credo sia impossibile fare. Me lo aspetto titolare domenica se non recupera Sala. E’ anche vero che la sfiga si è attaccata come una zecca e non vuole mollare la presa, ma certi errori in campo ed in panchina non li voglio piu’ vedere.

    • Stella scrive:

      Mercato basato solo sul vendere chiunque ed in nome delle plusvalenze.
      A cosa ci ha portati?Cento traquartisti,un attacco nullo,una difesa appena sufficiente quella titolare e da incubo nelle riserve.
      Dodò strano e sospetto investimento di cinque milioni……
      Pereira ad oggi sta dimostrando di non saperci stare in serie A, purtroppo.
      Mi duole dirlo ma siamo già in zona retrocessione e domenica bisogna vincere.
      Sinisa, che alla fine non ha goduto della simpatia di moltissimi tifosi, in fondo aveva ragione quando disse a mf & C.di affidarsi ad uomini di calcio.

      • Marco scrive:

        Stella

        come non condividere il tuo pensiero???

        L’acquisto di Dodò è da commissione indagini.

        Squadra costruita malissimo, forse su consiglio del campione di fifa tesserato da Ferrero, che gli ha suggerito di prendere solo trequartisti, a Fifa spaccano.

  45. Chicco 78 scrive:

    Muriel e’ritornato il solito,quello proprio non si smentisce mai e poi raga stesso goal di bologna….io non vedo un gran bel futuro con giampaolo perche passi sbagliare i cambi ma insistere su giocatori non adatti e’assurdo regini e pereira soprattutto….bohhhhhhh…..siamo stati veramente pietosi a cagliari….veramente pietosi…..

  46. moussa dembele' scrive:

    La difesa è quel che è, inutile tornarci, speriamo che gli ineffabili dirigenti procuro a gennaio qualcosa di più di un ranocchio. Piuttosto Giampaolo, cosa pensa della sua manovra d’attacco? In una squadra di pallone fatta di 11 giocatori, qual’e’ il limite fisico di giocatori lenti innamorati del pallone che si possono schierare tutti assieme? Come si affrontano squadre attrezzate fisicamente e mentalmente per salvarsi che il tiki – taka te lo danno sulla testa? Infine Viviano: ti ho difeso tante volte su questo blog, sei bravo coi piedi ma ti credi Beckembauer: dacci un taglio specialmente all’ultimo minuto!

    • Stella scrive:

      Concordo, ho sempre difeso Viviano,diciamo che ai portieri ogni tanto capita, speriamo che quello di Emiliano sia il primo ed ultimo incidente della stagione,d’altra parte se l’anno scorso non avesse parato quei rigori, chissà dove saremmo…….

  47. Joe Kidd scrive:

    Brutta prova di Regini ok…ma le alternative? Dodò? Amuzie? Pavlovic poi, terzino del Frosinone retrocesso, è arrivato rotto.
    A destra male Pereira? Alternative? Zero…e non ditemi che non si sapeva che Sala avrebbe avuto degli infortuni perchè purtroppo il ragazzo è fragilissimo.
    Alternative ai centrali attuali? Palombo e Krajnc?
    In attacco? Oltre a Muriel, che non può saltare ogni volta 6 giocatori e segnare, chi abbiamo?
    Ma invece di prendere Schick, Praet, Djuricic e Fernandes, invece di regalare 4 milioni per Dodò all’Inter ma perchè non prendere un difensore serio, un terzino serio che dei tre che abbiamo non gioca nessuno, e un attaccante decente da affiancare a Muriel?
    C’erano le risorse per allestire una squadra equilibrata.
    Ma sappiamo che le squadre questi le costruiscono in funzione della plusvalenza prescindendo da qualsivoglia progetto tecnico.
    Io ritengo che ci siano squadre più scarse, Crotone-Palermo-Pescara-Cagliari-Empoli Atalanta, ma guai a ritrovarsi con una squadra giovane e nuovamente con poca personalità in acque agitate.
    A gennaio devono colmare le lacune.

    • YumaS2001 scrive:

      senza le plusvalenze, finite le fidejussioni di garrone, il progetto tecnico lo fai per affrontare il ligorna.
      cruda e brutta verità , ma è così

  48. Francesq scrive:

    Mah, io credo che molti commenti siano appannati dall’ansia delle 4 sconfitte, perché in Italia – alla fine – conta solo vincere. E noi perdiamo. Su questo non ci sono dubbi.

    Il punto è: perché perdiamo? Secondo me non per demeriti della “struttura”, ossia della squadra nel complesso, ma per episodi e/o errori dei singoli.

    Ditemi voi: cos’ha fatto più di noi il Cagliari ieri? Nulla, Nadia, nisba.

    Ha solo incontrato Pereira sulla sua strada, nel primo tempo. Un ragazzo che è una promessa, si, ma di sciagura, di grandine, di tormenta. Perché Maldini, alla sua età, era già Maldini. E non si sarebbe fatto saltare come un birillo da Padoin, onesto mestierante – siamo d’accordo – ma giocatore privo di spunto che ieri è sembrato un Garrincha nemmeno affetto da zoppia. E poi? Poi uno svarione di Viviano, uno di quegli errori che fai una volta nella vita. Una roba quasi comica, che non ha un perché recondito. È’ solo successo e basta.

    La Samp prodotto più occasioni dell’avversario. E meritava ampiamente il pareggio, in una partita da zero a zero. Il vecchio Casteddu può ringraziare la buona stella. E noi, pur legittimamente preoccupati, non dovremmo tragedizzare. Perché la squadra ha un’identità e nell’infinito scorrere delle cose, nel sempiterno mutare del mondo, prima o poi ci dirà bene e la nella svanirà. Vi ricordo che:

    - A Roma stavi dominando; senza la pausa di un’ora e mezza l’avversario non sarebbe uscito dalla trance psicologica che lo stava attanagliando,; per non parlare del famoso rigore di Dzeko…

    - Col Milan strameritavi di vincere, prendi palo, ti annullano un gol; perdi su svarione personale di Skriniar;

    - Col Bologna era gara da pareggio; le responsabilità – spiace ammetterlo – ma sono quasi esclusivamente di Pereira, individuato dal volpone Donadoni come anello debole della catena e massacrato di palle lunghe a cercare l’ala sinistra dirimpettaia;

    - Col Cagliari, idem come sopra; con Sala quel gol non si prendeva, Padoin non avrebbe festeggiato il primo dribbling in carriera; e il Doria – in netta crescita fino al loro gol – magari se la sarebbe portata a casa.

    Con questo non voglio assolutamente dire che la squadra non ha difetti. Siamo un team da 45/48 punti e da salvezza tranquilla. Non certo da Europa League o da chissà che altro volo pindarico. Quindi sono normali le amnesie e le battute a vuoto, così come la rosa non perfetta (ci torno tra poco).

    Ragazzi, calma e gesso.

    Perché con un minimo di sorte in più si facevano due o tre punti in quattro gare. Bastava qualcosa di più che la proverbiale “sfiga nera”. Andava bene pure la “sfiga” normale, non “nera”, tanto per intendersi, e a quest’ora staremmo commentando ben altra situazione.

    P.S. Mi rivolgo a Balsomini. Chi avrebbe dovuto mettere Giampaolo, se non Pereira? Lì la colpa è della Società, che fa un terribile errore di valutazione sul mercato. Sapevi benissimo che Sala è fragile come uno Swarovski. DOVEVI pensare ad un’alternativa credibile… Specie dopo là frettoloso e poco remunerativa cessione di De Silvestri (il cui carisma, in momenti come questi, sarebbe stato oro colato). Se Pereira non se l’è comprato nessuno, ci sarà stato un motivo o no?

  49. Lapo scrive:

    Vero… Aggiungo che se Quagliarella e Muriel non rifiatano, sembrano due zombie in mezzo al campo. Purtroppo, e lo dico con l’amaro nel cuore, vedo alcuni errori grossolani del Mister (l’unico sul quale riponevo una fiducia quasi smodata)… se questa è la rosa, se queste sono le scelte (a volte incomprensibili), se questa è la società (non dimentichiamo che l’emergenza in difesa nasce da una campagna acquisti scellerata per questo reparto), ci sarà molto, troppo da sudare.

  50. vincenzo scrive:

    In questa particolare situazione dove i tifosi comprensibilmente criticano chi la società, chi il tecnico, chi questo o quel giocatore, chi la sfortuna come sempre dico solo “testa bassa e pedalare”: dobbiamo fare 40 punti (forse meno..) e domenica con il Palermo la squadra deve vincere e convincere senza se e senza ma, supportata dal tifo di tutti i tifosi sampdoriani, fermo restando che non è l’ultima spiaggia… .
    Io per primo applaudirò Viviano.. .
    Un plauso ai tifosi presenti al Sant’Elia!

    Forza Sampdoria

  51. blucerchiato66 scrive:

    Purtroppo in una partita di 90 ed oltre minuti un errore anche scellerato ci può stare. Il problema è che noi li commettiamo a ripetizione e li paghiamo caramente.
    Skriniar deve crescere, Viviano ci ha salvato in tantissime ed innumerevoli circostanze. È tutto vero, verissimo, ma abbiamo lasciato punti importanti per strada.
    Errori marchiani a parte, la squadra proprio non va. A Cagliari abbiamo nuovamente dimostrato una difesa imbarazzante ed un attacco troppo leggero.
    Non abbiamo giocatori di personalità e non abbiamo panchina. Manca un regista della difesa, manca un goleador che accenda la luce quando Muriel la spegne.
    Ormai siamo conosciuti come la squadra “Babbo Natale” della serie A.
    Rilanciamo squadre mediocri in difficoltà elargendo doni a tutti.
    L’anno scorso abbiamo perso quasi da chiunque regalando partite senza un’organizzazione di gioco, cuore ed agonismo.
    Ci siamo lasciati vivere rimettendo quasi in gioco un Frosinone ormai spacciato da tempo.
    Quest’anno siamo molto più creativi nell’aiutare le altre squadre. Giochiamo con più voglia e grinta, ma tutto lo vanifichiamo con errori da parrocchia nei momenti decisivi.
    E per fare un gol si fa sempre una fatica tremenda.
    La società ha infarcito la squadra di govani scommesse, senza capire che ci voleva un forte difensore a guidare la difesa ed un prolifico attaccante davanti.
    Logico che almeno fino a gennaio, mese di altre grandi plusvalenze per il nostro cappellaio matto romano, tutto questo si pagherà vivendo un campionato di alti e bassi. Allibito dai bassi, rimango in attesa degli alti.

  52. bubu64 scrive:

    Della partita di ieri sera io invece salvo alcune cose, tra cui la reazione del secondo tempo veemente, cosa che nei precedenti macht non c’è stata anzi, ho visto in ripresa la difesa, tranne il solito Regini che oramai è come giocare in dieci,e male anche Pedro il cui impiego insistente non fa altro che sottoporlo a magre figure; ho visto che Praet è un buon giocatore di “garra”, mi è piaciuto molto Cigarini in cabina di regia, Bruno Fernandes quando è entrato che oltre al gol ha fatto bene in alcune giocate.Ora veniamo alle dolenti note oltre a Regini e Pedro di cui sopra, malissimo Quagliarella che ho il timore che sia ormai un ex giocatore, non bene Muriel che si intestardisce in improbabili dribbling(poi ho saputo che aveva anche un dolorino muscolare), male molto male l’allenatore.Oramai, da tifoso, non mi basta piu’ giocare bene, a me interessano i punti perchè il punto di Roma, quello con il Milan e quello di ieri sera alla fine li conto, quindi mi ripeto se questo mister è stato quello piu’ esonerato del pianeta ci sara’ un perchè, ancora una volta ha fatto dei cambi tardivi e a mio avviso non sa leggere la partita.Ora vengo alla società..l’anno scorso sentivo dire che la squadra era arraffazzonata mal costruita, poco omogenea.Allora analizziamo questa di squadra, abbiamo in rosa 4 trequartisti (Alvarez, Praet, Bruno Fernandes e Djuricic)con Schick che non si sa se sia punta o trequartista anche lui, un attacco con un 34enne, un centravanti che ha fatto bene in serie B e Muriel che è sempre stato lo spot del”potrei ma non posso vorrei ma non voglio” e Schick(io lo annovero nelle punte).Ora io mi chiedo se si fa male Muriel cose femmu anemmu pe funzi?Non ci stava male insieme ai citati che so un Matri, un Borriello un mestierante da area di rigore(che oltretutto non ci andiamo mai)? Dietro lo sapevamo che Sala che è un ottimo giocatore(a me piace molto)ha sempre molti problemi fisici, rimaniamo con un diociottenne come riserva? Perdiamo uno come Castan(pur sempre una scommessa ma avete visto come gioca a Torino) prendi la riserva del Cagliari?Semmai che non è una squadra poco omogenea questa…ieri sera guardavo la partita e pensavo avere li’ in mezzo Fernando, davanti Eder e dietro uno come Gasta(con qualche anno meno)avremmo vinto in scioltezza.Ho lasciato per ultimo Viviano ma non lo colpevolizzerei per l’infortunio, certo dispiace perchè a pochi minuti dalla fine assapori il pareggio(tra l’altro sacrosanto)e il gol cosi’ ti fa incavolare, pero’ ricordiamoci tutte le partite che ci ha salvato non ultima una salvezza passata dai suoi guantoni.Dell’arbitro non parlo piu’ perchè sistematicamente ogni domenica (o meglio turno di campionato)ne succede una o piu’ a nostro sfavore;che dire la direzione di gara è stata scandalosa non tanto per il fallo da rigore sacrosanto non fischiato, ma per la direzione di gara dove ha permesso al Cagliari di fare dei falli sistematici e non fischiarli mettendo in difficoltà la nostra retroguardia.

  53. luigi scrive:

    Sapevamo che Regini è scarso sapevamo che Dodo’ è scarso che Pereira che le 2 riserve del Cagliari e del Frosinone idem peccato che non lo abbiano capito coloro i quali sono pagati lautamente e preposti a formare una squadra dignitosa. Siamo in declino vertiginoso da Marotta in poi si è spenta la luce. Quattro scappati da casa avrebbero fatto meglio degli attuali “dirigenti”. Solo chi non ha occhi per vedere non si può non accorgere che questa società farà una brutta fine se non arriverà nessun acquirente.

  54. daddix scrive:

    Non sono d’accordo con te Paola. La squadra mi sembra viva e il mister ha le idee tutt’altro che confuse. Ovviamente fa delle scelte condivisibili o meno. Io credo nel lavoro di Giampaolo e credo che questi giovani abbiano bisogno di tempo. Anch’io sono convinto che la società avrebbe dovuto investire su un difensore con un profilo più esperto ma cerchiamo di essere pazienti e i risultati arriveranno. Gli infortuni, le squalifiche, la mala sorte e gli arbitraggi avversi non ci hanno aiutato ma tutto sommato meglio attraversare una crisi adesso che nella seconda metà del campionato. A mio avviso è fondamentale che si sblocchi Quagliarella, perchè con le sue prestazioni e i suoi goal deve rinascere la nostra Samp.

    • Joe Kidd scrive:

      Quagliarella si è sbloccato…10 anni fa.
      Ora a 34 anni è quello che vedi in campo e che faceva panchina al Torino.
      Ottimo ragazzo, volenteroso ma…

      • maverick scrive:

        muriel e’ ciccione e i due gol che fa a campionato se li e’ gia giocati…

        ma Cassano proprio non lo vuoi provare… bah…

        • Bulgaro scrive:

          probabilmente non è chiarissimo, ma quella su Cassano non è una scelta tecnica, ma societaria esattamente come fu ai tempi di Garrone Sr..

          Se vuoi Cassano devi aspettare che cambi la società.

  55. piero scrive:

    Ragazzi ma di cosa parliamo? Se Viviano non fa il cappellone saremo qui a festeggiare dei punti….
    Anche dare addosso a Giampaolo non lo trovo giusto. Aveva trovato gli 11 titolari e abbiamo fatto ottime partite con quelli, ma ora tra infortuni e squalifiche ha dovuto reinventarsi la squadra.
    Un po’ di equilibrio che cavolo. Se avesse fatto giocare Eramo terzino destro? tutti a prendersela perchè faceva giocare uno fuori ruolo….
    Bah. Che tifosi da tastiera.
    Sottolineo solo l’ennesimo ormai episodio dubbio, sciolto a nostro sfavore da arbitri che più che al Chiossone non possono stare.

    • Joe Kidd scrive:

      4 sconfitte di fila e andrebbe tutto bene?

      • piero scrive:

        Dove leggi che ho scritto che va tutto bene?
        Ho scritto solo che bisogna mantenere i nervi saldi. Di 4 sconfitte ne abbiamo davvero meritato solo una, a Bologna. E Giampaolo ha avuto la sfiga di vedersi falcidiare da infortuni e squalifiche la squadra titolare che aveva costruito in estate. Un po’ come Montella l’anno scorso che aveva trovato una squadra con degli equilibri con Cassano unica punta e dietro Eder Soriano e Carbonero, e facemmo ottime partite così dominando un derby. Solo che poi Carbonero si infortunò e Eder anche e poi fu venduto. E non ci capì più nulla.
        Nel calcio ci vuole culo anche.

        • francesq scrive:

          Rifletti pedissequamente il mio pensiero!!! Ti incornicerei!!!

          • Joe Kidd scrive:

            Il centrocampo e l’attacco sono al completo…squadra falcidiata dagli infortuni??
            Si è infortunato Sala e sai che novità, lo sapeva chiunque che prima o poi sarebbe successo e poi? Parli di Pavlovic?? Terzino mediocre del Frosinone retrocesso? Senxa Pavlovic saltano gli rquilibri? comunque in panchina ci sarebbe Dodò sulla carta dovrebbe essere lui il titolare.

            Squalifiche? Alvarez…hai Praet, Fernandes e Djuricic.
            Sostenere che squalifiche ed infortuni abbiano condizionato Giampaolo mi sembra veramente eccessivo.
            E comunque anche a Bologna a parte 30 minuti di sterile supremazia abbiamo meritato di perdere e sono 2.

    • Francesq scrive:

      Piero sono perfettamente d’accordo con te

  56. petrino scrive:

    A Muriel non si capisce se sta lievitando di piu’ la panza o il deretano. E’ il solito Cicciobello o puffo di mamma’.
    Dal lato tecnico Giampaolo si sta rivelando una sciagura. Come e’ possibile una tale involuzione???? Siamo ritornati ai tempi di ferrara, di delio rossi, di montella. Squadra senza attributi e senza una formazione base. Ora comincera’ la girandola dei giocatori per scovarne i migliori, in quanto uno vale l’ altro, specie nei nuovi, salvando solo linetty e torreira. Come faceva montella, di cui non esisteva formazione base.
    2 anni fa Giampaolo era sceso in lega pro con la cremonese. Il suo curriculum e’ noto. Non e’ duttile nelle soluzioni tattiche, ancorato a schemi teorici, da cui non si scolla neanche con le fionde..
    Stiamo attendendo il rientro di sala, come fosse djalma santoso e di pavlovich come fosse brieghel. Ci rendiamo conto???
    Che Osti non abbia mai indovinato un’ acquisto centrato e’ notorio. Da uno che ha preso barilla’ cosa ci possiamo aspettare??????
    I bibini hanno preso il cholito, osti ha preso bonazzoli, salvo poi darlo in prestito in B.
    I problemi partono dalla dirigenza, dall’ area tecnica e dai giocatori che ne sono il riflesso e la conseguenza.

    • YumaS2001 scrive:

      ah bhe, il cholito è risolutivo, non ci avevo pensato :-)
      .
      ha avuto il culo di fare un gol.
      ora sparisce ed a gennaio lo vendono.
      non fosse il figlio di simeone giocherebbe al caderissi

  57. Ermanno San Martino scrive:

    Pero’ se nel commento dei lettori si fanno tagli..il contesto non viene recepito

  58. NYC scrive:

    RAGAZZI con tutti I soldi Che Ferrero ha incassato dalle vendite, si poteva anche prendere un attaccante decente Che facesse rifiatare Quagliarella , Schrik / Budimir ne prendi uno e vai sul mercato a prenderti un Sau o uno Del genere metti sul piatto 4/5 zucche e Te lo porti a casa, nessuno TIRA in porta.

    Capitolo fasce, ma Che cazzo c era bisogno di vendere De Silvestri ? X 2/3 milioni ?????

    Pedro Pereira vale la primavera, forse.

    Troppa superficialita e zero umilta come sempre.

    Facciamo punti nelle prossime 2 Che e meglio

    • maverick scrive:

      Capitolo fasce, ma Che cazzo c era bisogno di vendere De Silvestri ? X 2/3 milioni ?????

      probabilmente si… e’ questo il vero problema!!!

    • Paolo1968 scrive:

      Vorrei dire che De Silvestri, che a me tutto sommato non dispiaceva, sta procurando un rigore a partita. Ci mancherebbe solo quello….

  59. petrino scrive:

    in qualche post si parla di Palombo. L’ ultima barzelletta racconta che Giampaolo lo sta impostando da difensore centrale. Voivodina non insegna nulla. E’ come pestare l’ acqua nel mortaio. Se vi fosse stato zenga, dopo 4 sconfitte, sarebbe gia’ cascato il mondo. Mentre invece con zenga dopo 6 partite avevamo molti punti in piu’. Per dire che dopo zenga, la guida tecnica e’ sempre .peggiorata, anche se il tappo romano, causa di tutti i nostri guai, ha osato chiamare Giampaolo ” maestro”- Una solenne .bestemmia. Pero’ sta costruendo, a debito, la foresteria a Bogliasco. Poi magari la manda in campo.

    • Paola Balsomini scrive:

      Palombo da difensore centrale ha fatto la fortuna della PRIMA Samp di delio Rossi, schierato al suo reintegro a gennaio contro la Juve ha fermato la difesa bianconera. Contro il Voivodina Zenga lo ha mandato al massacro, ma non solo lui, tutta la Samp ha mandato al massacro…

      • Bulgaro scrive:

        Era un 3 dietro quella di Rossi, quella di Zenga una 4. Nella prima un centrocampista lo riesci a mascherare, nella secona o sei capace o sono cavoli amari.

        Comunque a me Angelino, con tutta la stima del mondo, faceva venire i vermi anche con Delio Rossi ☺

      • Master scrive:

        Palombo sono alcune stagioni che non centra la porta su punizione ed era una sua caratteristica,ma non parliamo dei calci lunghi a seguire nel nulla quasi sempre a chi stava davanti.Ma questa riconoscenza è soltanto legata a fattori di mercato? o ce lo dobbiamo tenere fino a 40 anni?per riconoscenza. Grazie Palombo per il passato, ma il presente purtroppo è un altro anche se non ne ha alcuna colpa.Gli anni passano a Genova molto presto, ma la società attuale preferisce non spendere e raccattare giovani nella bieca speranza di fare denaro, senza aspettare neanche la maturazione. Siamo in mano ad una banda di furbi e incompetenti di cui diffidare. A cagliari il presidente farsa non c’era e se continua così sarà meglio che non si faccia vedere per un pò e non solo lui vero junior?
        Non prendiamo i tifosi quelli senza bende agli occchi per il sedere, non lo meritano per la lunga frequentazione e passione come il sottoscritto che ha visto quasi tutto dalla Samp dal quarto posto di ,Cucchiaroni e Skoglund ed altri prima della magica Samp di Mantovani, Boskov e Borea. Quei tempi sono finiti e lo dissi a mio figlio che si avvicinò al calcio grazie a quel momento per Genova impensabile e che con me li ha vissuti per sua fortuna e mia. Non li rivivremo certamente un’altra volta con questo calcio e questi personaggi che partono da Roma illudendo perchè mediocri e presuntuosi..

        • Stefano_1970 scrive:

          Scusa ma quanti goal su punizione ha fatto Palombo?
          Se é una sua caratteristica credo davvero tanti. Una sorta di specialista..

          Circa il contratto…se non ricordo male scade questa stagione.
          Un buon risparmio per le casse societarie.

      • Marco scrive:

        Grande Balsomini, sempre e comunque colpa di Zenga.

        • Paola Balsomini scrive:

          Non mi ricordo particolari pregi di Zenga

          • Joe Kidd scrive:

            Non voleva Cassano ad esempio…

          • Martino Imperia scrive:

            I punti. con Zenga c’erano i punti. la cosa più pregiata che possa esserci purtroppo.

            cmq è acqua passata

          • Paola Balsomini scrive:

            Gia’ quelli si

          • francesq scrive:

            Cavolo… Torna quello che scrivo sopra a Martino Imperia.

            In Italia bastano i punti. La Samp di Zenga, quanto a gioco e organizzazione, era semplicemente imbarazzante. Però (tra l’altro a posteriori) è piaciuta perché portava a casa le partite.

            Non è una critica a nessuno, solo una constatazione.

            E ne faccio un altra sul Cagliari, fino a lunedì pomeriggio considerato come serio candidato alla retrocessione e da martedì mattina – a detta di tutti – lanciato verso zone nobili della classifica: mercato perfetto, gioco splendido, grinta, ecc ecc.. Solo perché ha vinto due a uno con due tiri in porta, uno cagionato dallo svarione di un terzino diciottenne, l’altro per un liscio del portiere in uscita….

            Il calcio italiano è questo…. E, per carità, può anche starci.

      • Paolo1966 scrive:

        A 3 ancora ancora. Ma metterlo in quella a 4 è volergli male

  60. Samp46 scrive:

    Quando l’avremo smessa di prendercela con i mister che si sono susseguiti da Mihajlovic in poi sarà troppo tardi… Possibile tutte capre gli allenatori? Il marcio viene da sopra. E comunque ammesso e concesso che sia colpa esclusivamente degli allenatori, i mister chi li sceglie? Si autonominano? E dai su

  61. Antoniuccio scrive:

    Primo errore di Giampaolo: non puntare piedi x tenere in rosa Cassano . Assecondare isterismi altrui a cosa ci ha portati?

    • Martino Imperia scrive:

      Bravo Antoniuccio..

      Giampaolo merita di poter scegliere chi vuole, nessuno escluso fra quelli tesserati

      • Joe Kidd scrive:

        A certo che se dopo aver preso in pompa magna Schick, Praet, Fernandes, Diuricic siamo ridotti ad invocare un giocatore di 34 anni piantato per terra come salvatore della patria siamo messi bene.

        • maverick scrive:

          Beh lo invochiamo noi (alcuni) tifosi che probabilmente non avremmo preso in pompa magna quei giocatori infatti la dirigenza si diverte a fare il gioco duro(le societa ci rimettono sempre a farlo sia nei soldi sia nei risultati)…. Non sara’ il salvatore della patria ma i suoi piedi non li ha nessuno di quelli…Degli altri Muriel e’ obeso e non ha la sua forma fisica.. Quaglia deve tirare un attimo il fiato per cui a mio parere una mano Cassano la potrebbe dare eccome specialmente nelle partite contro le squadre con cui ci giochiamo la salvezza..

      • maverick scrive:

        mi rispondo da solo avendo appena letto “Giampaolo, è sempre stato diretto al riguardo:Finché è stato a mia disposizione, ha sempre fatto quello che gli ho chiesto” … per cui si, lo vuole e se anche avesse avuto dei dubbi iniziali vista la situazione mi sa che ora lo farebbe giocare anche su una gamba sola

    • maverick scrive:

      Giampaolo lo vuole in rosa? Io ho sempre pensato che, viste le alternative, da un po di anni non far giocare Cassano fosse un suicidio… Certo non e’ quello dei tempi di Pazzini anche perche non ha piu avuto un Pazzini accanto ma visto dove stiamo sprofondando lasciare fuori uno come lui per partito preso senza neppure vedere se possa esser utile alla causa… Ripeto viste le alternative e’ uno dei piu forti che abbiamo… Quaglia e’ stanco.. Muriel e’ ciccione… Gli altri non hanno i piedi che ha Cassano… L’ultima volta che ce ne siamo privati, a ragione ma non per demeriti calcistici, siamo finiti dritti in B…

  62. Alex scrive:

    ciao a tutti,
    secondo me siamo una squadra con un’anima e un carattere.
    Ieri sera il pareggio e’ rimasto alla nostra portata fino al 95′ e I ragazzi ci hanno creduto.
    Non potrei dire lo stesso delle ultime versioni di SAMP 2016 e 2015 quindi per ora mi accontento in attesa che arrivino I risulltati, sperando ovviamente non si facciano attendere troppo.
    saluti a tutti

  63. BIGROBBY scrive:

    chissà se il tuo commento e quello dei bibini stressati sarebbe stato lo stesso se viviano non avesse fatto la sua cazzata e se shick avesse fatto gol all’ultimo minuto
    fate veramente pena!!

    • Joe Kidd scrive:

      E pensa che se le avessimo vinte tutte saremmo primi…e pensa che se indovinassi i numeri del superenalotto di diventerei miliardario…con i se non si va da nessuna parte e neppure insultando chi legittimamente si pone delle domande dopo 4 sconfitte di fila.

  64. petrino scrive:

    E’ veramente comico leggere che palombo ha fatto la fortuna della prima samp di delio rossi. Siamo alle comiche finali o su scherzi a parte???????? Ma mi faccia il piacere!!!!! Cerchiamo di parlare di calcio e non di figurine. Credevo che certe affermazioni fossero solo prerogativa di ferrero.

    • Paola Balsomini scrive:

      Figurine?

    • Bulgaro scrive:

      le danno ragione i numeri. il subentro di Rossi a Ferrara e il cambio di modulo a difesa a 3 con palombo a fare il libero ci regalò stabilità ed i punti che ci hanno permesso di essere virtualmente salvi ben prima del patetico finale di campionato.

      È importante capire che la nostra dimensione non è piu quella di Mantovani e nemmeno quella di Garrone sr.
      Gli equilibri sono molto piu fragili e la differenza te la fanno le piccole cose… il miracolo o la papera di viviano.. Muriel che fa colazione con l’uovo sbattuto o la camomilla.. Quagliarella che si ricorda di prendere il gerovital.. non hai più un telaio robusto ed affidabile, ma tante scommesse e la differenza la farà il numero di quelle che vinci.

  65. maverick scrive:

    L’anno scorso i club organizzati hanno finito dicendo ” stiamo vicini alla squadra…salviamoci poi faremo i conti con la societa”… Eccoli i conti: sempre i soliti… quelli di una classifica gia preoccupante… Stiamo vicini alla squadra.. ma molto vicini perche l’anno scorso almeno all’inizio un piccolo bottino di punti lo avevamo fatto….

  66. fabio bertoldi scrive:

    Siccome incomincio ad avere i capelli bianchi, ricordo un Karembeu lasciato fuori rosa….. Ma era un’altra Samp, anche se non la migliore. Ora, ci vuole pazienza e per carità l’avremo, ci mancherebbe, a patto di non tagliarci gli attributi per far dispetto alla moglie. Siamo una squadra di terza fascia, ovvero quella in cui le squadre lottano ogni anno per rimanere in serie A. Siamo tornati alle origini. Cambia un po’ lo spessore dei protagonisti nel confronto con il passato ma questi i tempi, questi i personaggi. Ditemi quale squadra di terza fascia rinuncerebbe a priori ad un Cassano, soprattutto quando le cose volgono al brutto. Speriamo solamente di non pentirci di averlo fatto e che tutto si riassetti. Per quanto mi riguarda, cuore blucerchiato sempre ma massima sfiducia in una società in cui conoscenza del calcio e talento gestionale sono sconosciuti come significato.

    • Paolo1968 scrive:

      Non sono un amante di Cassano, nè un detrattore, ma posso dire che tutte le squadre del calcio mondiale, salvo (a parole) l’Entella e il Bari, hanno rinunciato a Cassano. Nessuna ma proprio nessuna si è fatta avanti. Un motivo ci sarà.

    • Paolo1968 scrive:

      E aggiungo: parlare sempre di Cassano è esattamente come il politico di turno, che quando c’è qualche difficoltà importante, tira fuori la questione del ponte sullo stretto di Messina. Lasciamo perdere l’argomento Cassano una volta per tutte……

  67. Intraverso scrive:

    Temo che Muriel stia tonando ai suoi soliti livelli.
    Quaglia non ne può più. Budimir e Schick gol non ne fanno.
    La vedo veramente nera.
    Della difesa non parlo neanche. Ma perchè non hanno tenuto o ripreso Modibo? bastavano due spiccioli. Non terrà la “linea”, farà casino, ma se c’era lui ieri sera Padoin con una spallata regolare lo imbelinava in gradinata, altro che farlo andare sul fondo a crossare.

    Mi preoccupa un po anche l’allenatore. Un solo modulo, un solo modo di giocare.

    Casualmente l’anno scorso ho visto alla TV un paio di partite dell’Empoli. Non segnavano, ma almeno tiravano in porta un sacco di volte. Poi la mira di Pucciarelli, ma specialmente di Maccarone la conosciamo tutti. Però intanto Maccarone è più vecchio del Quaglia e va in doppia cifra regolarmente da qualche anno.

    Froza Doria, sempre

  68. P.SOLARI scrive:

    Dopo un piu’ che discreto inizio seguito da 2 sconfitte ingiuste, queste ultime due partite mettono in risalto le lacune della rosa che motli avevano gia’ individuato prima del campionato: mancano un esterno come si deve, un centrale ed una punta centrale di “riserva” ….. qualche responsabilita’ l’ avra’ anche il Mister ma soprattutto e’ la Societa’ che non e’ stata capace a rimpolpare una rosa evidentemente “esigua” .
    Ora Giampaolo deve “arrangiarsi” con quel che ha a disposizione e, causa infortuni e squalifiche, adattare giocatori in ruoli anche differenti rispetto al solito.
    Quindi a sinistra chi ci metti se non Regini ( con quel che ne consegue …. ), certo non Dodo’ che di difensore per ora non ha nessuna qualita’ ; a destra manca Sala e per forza si deve mettere Pereira ( magari domenica troveremo Eramo, ma non e’ suo ruolo ); forse davanti Quaglia deve rifiatare quindi ……
    Ricordiamoci comunque che su 6 partite solo 2 ne abbiamo avute in casa, ci sono squadre a 7-8 punti che in casa ne hanno fatte 4 quindi aspettiamo a “darci” per spacciati a fine Settembre, su …….
    Viviano : davvero un peccato questa topica che non fa certo dimenticare pero’ quel che ha fatto la scorsa stagione .

  69. Danilo71 scrive:

    Facciamo un po’ i tecnici, intanto ci divertiamo: Visto che abbiamo preso Dodò che sappiamo non poter giocare in una difesa a 4 e avendo Sala a destra e considerando che sulle fasce non spingiamo, non si potrebbe giocare con un 3 -5-1-1 Difesa( Skriniar – Silvestre – Regini ) centrocampo ( Sala – linetty – torreira – barreto/praet – Dodo ) trequartista ( imbarazzo della scelta Alvarez – Fernandes. Praet ) punta ( Muriel – Quaglia – budimir / Schik ).
    Magari si ha una difesa più coperta e anche le fasce ne risentono un po’ meno usandole per attaccare.
    Con il modulo che usiamo adesso sulle fasce vengono giù come le spade e ci affettano sistematicamente.

    • Maurizio scrive:

      Giusto basta parlare dei rigori finti parati l’anno scorso… Ma ci credete ancora ? Li hanno sbagliati apposta lo capite oppure lo spiego a Bocelli che anche lui se n’è accorto? Basta …..se parasse il parabile io sarei già contento ,non chiedo miracoli .gli errori non sono tutti uguali alcuni di questi ti lasciano il segno per tutta la stagione specialmente ai portieri.. Adesso tutti sanno che la può combinare da un momento all’altro ogni retropassaggio sarà da fiato in gola capito?

      • P.SOLARI scrive:

        No si parla solo di rigori, ovviamente ….. quindi dovevamo essere penalizzati dopo inchiesta federale e retrocessi, no ? Eri piu’ contento vero ? Tristezza ….

      • YumaS2001 scrive:

        che li abbiano sbagliati apposta non me ne sono accorto nemmeno io.
        e perché l’avrebbero fatto?
        tifano samp da quando sono bambini?
        per punire il loro tifosi che non hanno cantato bene il coro loro dedicato?

    • Maurizio scrive:

      Ha lavorato 2 mesi con la difesa alta e fuorigioco non penso che butti tutto nel cesso…. L’unica cosa che sembra funzionare è la difesa alta sono così scarsi che è costretto a farla nell’uno contro uno nella difesa a tre ci spezzano le reni anche gli esordienti 2003 del Bogliasco. Anche io comunque sono d’accordo con il tuo modulo 3511 però lui è integralista e non lo farà mai

  70. bob55 scrive:

    Toccandoci, dobbiamo solo sperare che non si infortuni Silvestre e che il “prof” Giampaolo trovi un ‘alternativa a Pereira e riporti al centro Regini.Una volta con rose molto piu’ ridotte ,si adattavano I disponibili a coprire piu’ ruoli.Anche questo e’ lavoro del mister,che vive con la squadra e dovrebbe conoscere le caratteristiche di ognuno.A me sembra focalizzato solo sulla parte tattica,dimenticando che a volte bisogna adattarsi alla situazione contingente.Colpa sempre e comunque non sua ,ma di chi ce l’ha messo.

  71. Gipo Samp scrive:

    Dalla Sampdoria targata Ferrero si può solo aspettarsi il peggio. Ciò premesso ripeto quanto avevo scritto dopo la conquista dei sei punti quando sul blog i commenti euforici scorrevano a fiumi: fu vera gloria o Muriel ha finito di pescare Jolly. Cosa si può aspettarci se non delusioni da una squadra imbottita di trequartisti con un allenatore il cui credo e unico schema di gioco è il giro palla a centrocampo e non tira mai in porta? E cosa da una difesa da banda del buco? Che pretendere di più da una squadra demolita nelle sue strutture portanti dalla Holding Ferrero & Romei, che il DS Osti ha rimpiazzato con giovani promesse scelte col principale obiettivo di conseguire grosse plusvalenze solamente però se la fortuna ti arride, ma assolutamente inadeguate al momento per una serie A? Che dire di un maestro allenatore che dal 2006 ha cambiato 8 squadre con 4 esoneri e 3 dimissioni? Mangerà il pandolce con l’ottava squadra la Sampdoria? Viviano è stato promosso a uno di NOI per averci salvato dalla B parando un rigore calciato malamente da Candreva e dopo che Diakitè ci procurò il gol della vittoria contro la Lazio e grazie soprattutto a Rizzoli, che non avendo più bisogno di fare carriera essendo già internazionale e forse anche magari innamorato della maglia più bella del mondo, non interruppe la mischia da rugby fischiando un fallo anche inesistente ma solo perché il portiere avversario era atterrato. Cosa questa che qualunque altro arbitro avrebbe fatto. Viviano nel girone d’andata dello scorso anno era uno dei preferiti bersagli del web e socials e si riprese nella seconda parte migliorando le sue prestazioni e parando qualche rigore, incluso l’ultimo che gli valse la santificazione della Sud. Come portiere è un mediocre perché para molto con i piedi e subisce sovente gol nell’area piccola che è di sua competenza e quando si decide di abbandonare la linea di porta sembra andare per farfalle come dimostrano, per rimanere solo a quest’anno, le sue recenti buffe uscite di Cagliari e Roma che abbiamo pagato con la sconfitta.
    Schema iniziale della partita di ieri. Calcio d’inizio della Sampdoria e la palla viaggia subito in laterale con fraseggi ripetuti che coinvolgono ben cinque nostri giocatori e alla fine a forza di corti passaggi all’indietro la palla finisce a Viviano. L’inizio da schema tiki taka lasciava già presagire la solita sterile e monotona partita.
    I buonisti diranno di sostenere la squadra e dare tempo che i conti si fanno alla fine (ritornello dello scorso anno). Ma chi può sollevare il morale dei tifosi per evitargli del nervoso anche per tutto questo campionato?

  72. Marco scrive:

    Ma come Mea Culpa?????? Ma li a Telenord non si decantavano le grandissime doti di Ferrero, che ha venduto “bidoni” a peso d’oro , come de Silvestri e Soriano, che s’è liberato da gran furbone della “zavorra” Castan per trattenere giovani “fenomeni in erba” come Pereira, Skriniar, etc etc?

    Ma Giampaolo non era il super professore che insegna calcio pure ai sassi?????

    Belin se c’era Zenga almeno avevate qualcuno da buttar giù dalla torre.

    Forse la preparazione l’ha fatta di nuovo lui…chissà

  73. Marco Risso scrive:

    Questo anno 2,.000 abbonamenti di meno..frutto del disastroso campionato scorso,molte persone si disamorano perche0′ non tutti sono masochisti che vanno allo stadio per incavolarsi tutte le sante domeniche e farsi prendere per i fondelli spudoratamente.
    Dopo questo commento spero che non ci sia il 2svantaggiato cerebralmente” che dice di passare dall’altra parte..il diritto di non farsi prendere il sedere e’ sacrosanto se a voi piace farvi martellare i testicoli..continuate pure.
    Impossibile che su 4 partite e 12 punti a disposizione non se ne faccia NEMMENO UNO!!!
    p.s. nel 2012 erano 20.000 abbonati,oggi sono 16.000..meditate gente,meditate

  74. Joe Kidd scrive:

    Ma quale Cassano…Fornaroli ci vuole!

  75. Fra Zena scrive:

    Letti quasi tutti i commenti, moltissimi di segno pessimista o iper pessimista (siamo già in B ecc). Va bene che parliamo di calcio, ma un po’ più di realismo non guasterebbe. Ci rifletto a 24 ore di distanza e provo a sintetizzare brevemente come la penso:
    1- Con questa società, inconsistente dal punto di vista patrimoniale e maldestra su questo sportivo, l’unico obiettivo possibile per la Sampdoria è la permanenza in serie A, possibilmente (ma non necessariamente) senza troppi patemi. Ogni risultato positivo superiore a questo sarà solo frutto del caso. Ci sono almeno 12/13 squadre in serie A nettamente più ricche e meglio organizzate di noi (big a parte, Sassuolo, Torino, Udinese, ecc)
    2- la tifoseria deve prendere atto di questo e adattarsi. Ebbene sì, siamo ripiombati agli anni ’70, dorianamente parlando. Chi se la sente, dia il suo contributo e non passi il tempo a rivangare un passato impossibile. Chi non ha voglia di soffrire (perchè ci sarà tanto da soffrire) o non sopporta questa società ha tutta la mia comprensione, lo capisco
    3- capitolo stagione in corso: inutili i paragoni con la stagione scorsa. Lì avevi un gruppo mal gestito, svogliato e sfilacciato, ma fatto da giocatori da serie A, che infatti son stati venduti a fior di milioni. Ci siamo salvati solo per le giocate di alcuni singoli e per alcune sfacciate botte di c**o nell’ultimo mese, che stiamo pagando tuttora (ricordate? Sassuolo, Lazio a Marassi, il Carpi che sbaglia due rigori con la Lazio, ecc). Quest’anno siamo ripartiti con un’idea del tutto nuova, ma senza alcuna base alle spalle, a differenza di altri (Genoa, Bologna, Torino…). Abbiamo perciò una rosa giovane, non abituata a giocare insieme e per di più (grave colpa di Osti) mal costruita e scopertissima in alcuni reparti. Era semplicemente da pazzi pensare che non ci sarebbero stati problemi
    4- capitolo campo: abbiamo 6 punti in 6 partite, potevano essere almeno 8, ma ne abbiamo giocate 4 fuori casa (cosa che nessuno ricorda) e la sorte non ci ha aiutato. Giampaolo ha le sue idee, è testone e lo si sapeva, ma sta lavorando sodo e (salvo alcuni tratti con la Roma e con il Bologna) la squadra ha sempre tenuto dignitosamente il campo, pur con evidenti limiti tecnici e di esperienza. Non mi pare il caso, a fine settembre, di buttare croci addosso a lui o ai giocatori; facciamoli lavorare in santa pace e vediamo cosa tirano fuori. Le sconfitte rodono, ma riguardate Sassuolo Samp o Milan Samp dello scorso anno e poi ditemi se non possiamo avere un po’ più di speranza
    5- conclusione: io sono preoccupato, come tutti, ma cerco di non farmi prendere dalle isterie. Il campionato è lungo, i margini di miglioramento ci sono. Stiamo calmi e vicini alla squadra, l’impegno finora non è mai mancato. Ma non dimentichiamo mai che il nostro obiettivo può essere solo la salvezza. Con questa società sperare di più è pura utopia. E’ triste, ma è la realtà

    • Daniele da Rapallo scrive:

      Ottima e realistica analisi, concordo su tutto.
      Guardando il pelo nell’uovo ho solo un po di paura e di scetticismo sui margini di miglioramento….Vedo margini su Skriniar che comunque credo diventerà un buon centrale e lo venderanno. Li vedo su Linetti che è già forte e spero migliori ma non so quanto. Praet doveva essere già affermato ed è già famoso, spero migliori nel senso che si adatti al nostro difficile campionato italiano. Shik…boh ? Sulla carta si, visto che è stato promosso alla nazionale maggiore.
      Sul resto della squadra sono scettico circa sensibili miglioramenti di qualche elemento. E comunque su reparti intasati dallo stesso ruolo diventa un po più difficile.
      Mai dire mai, tuttavia. Ancora una volta rafforzerei il concetto della mal costruzione da parte della direzione tecnica : finchè non cambiano almeno Osti con uno di maggior peso non andiamo da nessuna parte.

    • Lollo scrive:

      Analisi che condivido al 100% …che amarezza però…

    • Bulgaro scrive:

      good condivido.

      Bisogna rendersi conto che il trend è questo; magari tra 6 mesi sbocciano tutti e facciamo un finale travolgente.. oggi c’è troppa inesperienza e poca abitudina alla serie A ed è normale pagarla.

      Io credo che si debba andare avanti con questo mister fino in fondo. Se vuoi seguire un progetto devi avere la forza di digerire bocconate di cacca e mantenere la calma

    • Martino Imperia scrive:

      Io nel punto 2 ci sguazzo, mi ci butto proprio di testa!
      perchè è proprio cosi: OBIETTIVO SALVEZZA, brutta, sporca e da conquistare con ogni mezzo.
      Possiamo farcela, è alla nostra portata

    • Fra Zena scrive:

      grazie a tutti per i commenti positivi. Magari è una mia impressione, ma molti doriani fanno fatica ad adattarsi alla nostra nuova realtà. Purtroppo essere una piazza tra le prime 10 di serie A non basta a garantirsi un posto analogo in classifica, se mancano i presupposti per fare buon calcio. Casi come il Bari lo dimostrano ampiamente. Con una società così già tanto se ci salviamo. Le è andata bene i primi sei mesi, poi i nodi son venuti al pettine. Parlando di campo, comunque, ancora non mi spiego come sia stato possibile costuire una rosa con 6 trequartisti, nessun numero 9 e un solo centrale di esperienza. Provo a trovare spiegazioni, ma non mi capacito

      • Max Samp scrive:

        Plus valenze Caro Fra Zena 6 trequartisti zueni e in piu’ nazionali nelle rispettive ..
        sui 6 almeno 3 porteranno dindari..siamo diventati vetrina e mercatino ..grazie presidenza !!
        L’unica spiegazione che ci trovo ..Fra..!

        • Fra Zena scrive:

          d’accordo che le plusvalenze sono l’unico mantra di questa dilettantesca società, il punto però è un altro. Ma belin Max, che senso ha avere 5/6 trequartisti? non possiamo fare plusvalenze anche sugli attaccanti o sugli stopper? Belotti può far guadagnare milioni al Torino, ad esempio; Mustafi ci ha reso più di una miniera d’oro, per restare a casa nostra. In questo senso non me ne capacito. Avere una rosa così squilibrata porta solo casino, in campo e in spogliatoio, cosa che non aiuta il rendimento dei giocatori. Ciao :)

  76. Max Samp scrive:

    Tanta amarezza certo x il risultato e la maniera …
    Comunque non mi sento di gettare nessuna pietra ne su Viviano ” le capelle si fanno” e ne sul Mister .
    Ribadisco quello scritto la settimana scorsa,mancanza di gioco sulle fasce ,siamo troppo previdibili,se non si alterna ne metti 3 su Muriel e la pericolosita’ sta’ finita.
    Giudico Barreto e Torreira la vera spina dorsale ..lo si é visto ieri sera ..con tutto il rispetto x Cigarini e un Linetty stanco.
    Ribadisco ancora é sta’ oppinione personale di stoffa in questa squadra ce ne sta’ ..
    Lascerei piu’ di spazio a Fernandes e farei riposare un Quaglia che lo vedo stanco e assente .
    Stiamo vicini alla squadra ne hanno bisogno dopo 4 sconfitte facciamo il nostro e faranno il loro …!!!

    Forza Doria Sempre…!

  77. FOREVERSAMP scrive:

    Sparare a zero su Gianpaolo è fintroppo facile: ha sbagliato nelle ultime 2 partite ma non si può dimenticare il primo tempo contro la Roma per esempio.
    I calciatori contano più del mister :immaginiamo la classifica: e Sampdoria Milan con Bacca e Quagliarella a maglie invertite ,per me non sarebbe così anzi il Milan non avrebbe nemmeno 6 punti.
    Certo il valore e 3 contro 30 milioni e li la società può fare ben poco,però spendere 10 milioni per Sala e Dudù che non sanno difendere e guardare dal basso in alto il Chievo con Cacciatore e Dainelli fà arrabbiare per esempio.
    Lo scorso anno con una difesa non certo esaltante potevamo contare su : Zukanovich Moisander e De Silvesrti in più ;è stata sbagliata la lista della spesa investito solo a centrocampo e trequartisti ,i giovani possono crescere in un reparto che funziona bene , bruciare Pereira alla 3 partita in 10 giorni dopo essere rimasto un anno in panchina è stato un grave errore.
    In teoria Quagliarella e BArreto con la loro esperienza dovrebbero stabilizzare la squadra ma invece la stanno facendo sbandare ancora di più e purtroppo anche l’uyltimo baluardo Viviano ha sbagliato malamente in campo e fuori :sarebbe meglio il silenzio stampa di una volta ;non si può autoassoLversi con un “PUò CAPITARE” .
    Si può capitare quando hai 45 punti e stai giocando le ultime partite di campionato ,ma sestai cercando di evitare la 4 sconfitta consecutiva non si può ;forse ero troppo piccolo ma ai tempi di Battara belinate del genere non le ricordo.
    Castan in prestito per un anno ,non era certo la soluzione ma comunque un tappullo che andava casomai rinforzato e non indebolito con un altro ragazzino.
    Il prestisto di Romagnoli è stato un tappullo di lusso che con la collaborazione di Mikailovic si è rivelato controproducente abbiamo perso il nostro capitano Gastaldello e da li solo guai : provato a riesumare Palombo ,Munoz,Coda … Moisander e poi Skriniar a parte l’inesperienza nella sua nazionalòe gioca mediano forse in futuro riuscirà anche a giocarte da centrale ma per il presente sono guai.
    Tutto questo naturalmente è niente rispetto ad avere una dirigenza e una società inesistente praticamente in silenzio stampa ed in letargo anticipato :le ultime dichiarazioni ? non ci sono obbietivi precisi si và avanti alla giornata …..bene
    e poi il Carciofo ormai stantio alla Romana pure portasfiga cronico ha usato ancora una volta il verbo Amore in maniera impropia come purtroppo usa i nostri meravigliosi colori; prima della partita col Milan e per Gianpaolo che già in carriera non ha avuto la fortuna spesso dalla sua parte è stata notte fonda .

  78. Pier scrive:

    Quelle linea altissima dei difensori sarebbe bellissima con Vierchowod Blaresi Maldini e Cabrini purtroppo ci sono regini e compagnia ….quindi quelli li devono starsene ben ben indietro e guardare il pallone che arriva di fronte (sperando che lo vedano)non correndo all’ indietro.E’ questo il primo problema di Giampaolo che cmq reputo un buon allenatore e persona per bene.
    Fuori Alvarez immediatamente ,Cassano con la pancia senza allenamento e da fermo ne vale 100 di Alvarez.
    Adesso si fa brutta ma resto fiducioso.

  79. Piva scrive:

    Un saluto a tutti
    Riassumendo tutte le opinioni siamo
    Messi piuttosto male,ci si augura di
    vincere qualche partita (visto come
    giochiamo sara un po faticoso) nel
    caso dovesse andar male ci sara la
    testa del maestro Gianpaolo arrivera
    un altro guru manifestato in pompa magna
    da quello che si definisce presidente.
    Mi chiedo faremo noi tutti qulcosa per rimandarlo
    a Roma lui linterista Romei che tisa su tutta la fuffa
    E il ds Osti che si limita a fare qello che che dicono
    il gatto e la volpe.
    Per il bene della nosta SAMPDORIA.

  80. Pier scrive:

    Per finire Giampaolo deve cmq insistere con la formazione in cui crede …se iniziano girandole di formazioni finiamo come con Montella cioè in B se non ci fossero stati i punti di Zenga.

  81. Pier scrive:

    Due anni fa Samp Cagliari 2-0.In attacco quella sera avevamo Muriel Eder Eto’. Fate un po’ voi.

  82. Edoardo Marassi scrive:

    A questo punto e molto Sinceramente,direi che la colpa non e’ degli allenatori,ora i fallimenti sono molti da Delio Rossi,a Montella,a Gianpaolo e allo stesso Sinisa..non dimentichiamo che,nel secondo campionato della sua gestione,fece una partenza a stecca salvo poi crollare nel girone di ritorno facendosi rosicchiare 8 punti di vantaggio dai cuginastri che si soffiarono il piazzamento Europeo.
    L’utimo che ha fatto bene qui fu Del Neri che ci porto’ al piazzamento Champions ma davanti aveva due signori di nome Cassano e Pazzini e scusate se e’ poco!
    Vedo che qui tutti puntano ad accusare la difesa,io vado controcorrente..non abbiamo un uomo di peso davanti,Muriel e’ il solito giocatore evanescente e alterna giocate meravigliose a dormite colossali,Quagliarella e’ divenuto un vero problema..non vede piu’ la porta,sembra avulso dal gioco..cosi’ non serve.Quando giocava al Toro contro di noi facea mirabilie..doppiette,triplette..molti giustificano con l’eta’ ma Borriello e’ u suo coetaneo gioca,corre e segna(avete visto come si bruciava il giovanissimo Pereira?)
    La difesa puo’ essere un buco ma se davanti hai gente che segna un gol piu’ dell’avversario il problema non esiste.
    Anche quando facciamo possesso,e’ un predominio sterile che non produce mai conclusioni serie e pericolose.
    Molti dicono che siamo pessimisti ma e’ davvero complicato che questa squadra si possa mettere a macinare vittorie.
    La mia impressione che dovremo cercare di sopravivvere fino a Gennaio sperando che siano soldi per intervenire pesantemente sul mercato invernale.
    Ci sarebbe ache un certo Miro Klose svincolato che si potrebbe tesserare subito,ha 38 anni ma e’ in grado ancora di fare 10 gol,si potrebbe farlgi una proposta a gettone..meglio che stare a casa…..
    Vorrei che la carriera della Troika Ferrero,Romei,Osti proseguisse da un’altra parte,questa e’ la mia letterina a Babbo Natale.grazie a tutti per l’attenzione.

  83. Attilio scrive:

    Ci sono voci insistenti che dicono che i,n caso di ulteriore passo falso con il Palermo,ariverebbero o Prandelli o Del Neri..tu ne sai qualcosa Paola?

  84. Massimo Pittaluga scrive:

    discutere ora il mr secondo me è sbagliato. fa errori ma chi non li fa. a volte ha probabilmente sbagliato dei cambi ma in certe zone del campo oggettivamete a poca scelta. eccetto a centrocampo dove mi sembra che ci sia una buona qualità e quantità e sulla trequarti dove può schierare tutti i trequartisti che vuole dietro non ha alternative e davanti oggettivamente se muriel non segna o fa la giocata per il resto poco o niente per ora. con una squadra cambiata in larga parte dobbiamo avere un po di pazienza e pensare che i giovani possono alternare buone gare a imbarcate e fino ad oggi la samp imbarcate non ne ha prese. ha vinto e perso partite equilibrate perchè anche con l’atalanta si poteva vincere ma anche pareggiare e col milan e roma poteva uscire qualsiasi risultato. non è girato bene qualche episodio e 2 o 3 punti in più ci potevano stare. Il problema a mio avviso è la società che monta e smonta troppo velocemente e vende troppo. ora credo che gianpaolo meriti del tempo perchè la squadra ha un identità ma ha dei buchi evidenti in rosa e gli allenatori delle altre squadre li studiano. qualcuno critica desilvestri ma avercelo desilvestri a destra e pure il rude diakite che quantomeno marcatore lo è. la difesa è purtroppo debole soprattutto sulle fasce perchè silvestre/regini il loro lo fanno. attacchiamo poco sulle fasce e difendiamo male e si sapeva. detto questo credo che col tempo gianpaolo potrà vincere quelle partite necessarie per salvarsi e nel mentre amalgamare e far crescere i giovani. il problema sarà che appena arriverà qualcuno per linetty e torreira etc questi verrano venduti sperando pecini trovi dei sostituti a poco bene. con questa politica salvarsi è un buon risultato e farlo cn tranquillità ancora di più ma questa è la politica vera di ferrero romei il resto sono chiacchere perchè i fatti dicono che si sono venduti sempre i migliori che vanno non a caso in squadre di livello e lo fanno a ciclo continuo. rinforzarsi così è dura.

    • danilo scrive:

      A Gianpaolo francamente non ci sono tante cose da dire, forse l’unica cosa che gli si puo consigliare è di avere un po piu di coraggio nel fare qualche cambiamento. Per esempio a destra darei un momento di riflessione a Pereira e proverei Amuzie che tutti ne parlano un gran bene. In attacco invece farei rifiatare uno stanco Quagliarella che nelle ultime due partite camminava letteralmente in campo e in appoggio a Muriel proverei la staffetta Scick Budimir. A centro campo c’è poco da dire quest’anno chi gioca gioca fa bene Linetty Torreira un rigenerato Barreto, Praet, Fernandes chi gioca gioca va bene.

  85. danilo scrive:

    NON DIMENTICHIAMOCI IL perche’ abbiamo una squadra giovane.
    Con questa presidenza le uniche risorse finanziare per la sopravvivenza sono le plusvalenze. Abbiamo costruito una squadra di buoni giovani con una spina dorsale di esperienza. VIVIANO-SILVESTRE-CIGARINI-QUAGLIARELLA. Purtroppo non tutti ad oggi hanno reso per il loro valore. Cigarini mai in forma e quagliarella stanco. Meno male che torreira linetty ed altri giovani sembra possano reggere bene la serie A.
    Purtroppo chi fara’ bene quest’anno verra’ venduto il prox e cosi via sempre e solo per la sopravvivenza. QUESTA E’ LA REALTA’ che non dobbiamo mai dimenticare.
    Questa è e sara’ la samp come altre 12 squadre di serie A.
    Ogni anno le 3 squadre meno fortunate ed attrezzate nel seguire il ragionamento fatto sopra retrocederanno. NON CE’ VIA DI SCAMPO.

    • moussa dembele' scrive:

      Va bene, me lo scrivo..
      Ma se una società mi strombazza che ha inseguito Praet e alla fine lo ha strappato alla concorrenza per 10 milioni, che ha beffato la Roma per Shick per non so quanti soldi, che ne ha messo sul piatto 8 per Bruno Fernandez eccetera, ma altrettanti soldi per un difensore forte no? Il prospetto era Bianchetti o niente? Conviviamo pure con la realtà ma non facciamoci prendere in giro però

      • Bulgaro scrive:

        Sul difensore (merce rara) sono andati lunghi per via della belinata Castan.
        Alla fine non rimaneva granché…

      • danilo scrive:

        L’errore piu’ grosso aver venduto de silvestri.
        quello piu’ evidente non aver comprato Paletta quando il Milan te lo avrebbe regalato per un piatto di trenette.

  86. petrino scrive:

    Sulla scriteriata campagna acquisti, naturalmente dal lato tecnico, non si puo’ scrivere cio’ che si pensa.

  87. Luca scrive:

    Due domande ( magari ripetitive ma…) la prima , cosa ha subito il nostro ex Presidente ( tifoso Sampdoriano per giunta) per regalarci al primo che passava !(e per giunta pure senza ……, romano , romanista e totalmente fuori da qualsiasi ambiente sportivo )? E poi seconda , ma siamo diventati così malvisti e malvoluti per non suscitare il benché minimo interesse ad un imprenditore ( magari tifoso visto che esistono ) che non dico voglia investire soldi ma almeno gestirci con serietà e competenza come sta facendo l’attuale dirigenza ( senza costi e con solo plusvalenze)? A te se vuoi Paola le risposte , grazie

    • Stefano_1970 scrive:

      Bisogna guardare le cose con orizzonti più larghi.

      Come mai a Londra o a Manchester, per fare un esempio, non si sono presentati, quando era l’ora, imprenditori disposti a investire sulle squadre locali?

      Come mai a Milano le due squadre sono in mano a filantropici asiatici? Non era la Lombardia il cuore pulsante (assieme al Veneto) di questo stivale?

      Da questo esercizio si possono trovare molti spunti di discussione. E magari una delle tante teorie che si possono formulare un qualche fondo di verità lo ingloba.

      • Lollo scrive:

        In effetti questo non fa altro che confermare ulteriormente, se non certificare, la crisi del nostro Paese e la scarsa appetibilità/credibilità del calcio italiano…

        • Stefano_1970 scrive:

          A me sembra solo certificare che l’Italia rimane quel paese strano dove se vuoi fare qualcosa di strano non sembra nemmeno tanto strano.

    • Mousse Dembele' scrive:

      Esatto.
      Lasciamo perdere l’imprenditore da cui si “pretendono” investimenti.
      Ma non c’era una persona seria, con conoscenze calcistiche, stimato nell’ambiente a cui regalare la squadra pagandogli anche i debiti (se è andata veramente così)
      La sparo: un Gianluca Vialli per esempio
      La domanda da fare a Garrone è: ma perché Ferrero

    • Gipo Samp scrive:

      E’ la domanda di sempre e di tutti i sampdoriani rimasta senza risposta.

  88. petrino scrive:

    quando moreno mannini arrivo’ alla sampdoria aveva 22 anni. E da subito si capi’ che non era una scartina.
    Per cui l’ eta’ c’ entra poco. Chi e’ scarso a 22 anni, come i nuovi arrivati, lo e’ anche a 27 o a 32. I geni sono subito evidenti, in un senso o nell’ altro. Vogliono solo raccontarci quella dell’ uva, illusi che ce la beviamo.

    • Gipo Samp scrive:

      @ Danilo (85) Petrino (88)

      Del commento di Danilo condivido pienamente – purtroppo – la verità contenuta nella chiusura, ma meno quella della spina dorsale dell’esperienza poiché include nomi di pensionandi usurati.
      Circa i giovani concordo con Petrino quando cita Mannini come esempio, poiché la programmazione del mix di giovani ed esperienza fatte negli anni da Paolo Mantovani ci hanno portato a vincere lo scudetto, mentre questa proprietà per mancanza di mezzi finanziari può fare solo una politica di bilancio tendente a evitare di portare i libri in tribunale. Per questo motivo i loro investimenti sono dedicati esclusivamente al vivaio con la costruzione della foresteria a Bogliasco, che è l’unico modo che potrebbe generare profitti a basso costo. Quindi non acquistano i Mannini ma giovani promesse che sarebbe meglio definire scommesse, sperando che un giorno diventino famosi. Dalla Sampdoria dei Mantovani e Garrone siamo sulla strada di diventare delle squadre vivaiste come l’Atalanta e l’Empoli dove se il vivaio non produce almeno un ambo milionario all’anno per fare cassa, rischiano la B l’anno dopo. Ferrero & Romei si sono offerti alla Sampdoria, inspiegabilmente regalatagli con dote – Edoardo Garrone se ci sei batti un colpo – per guadagnare soldi e notorietà e sarà difficile che se ne vadano di loro spontanea volontà, ma solamente se arriva un compratore oppure obbligati a farlo dai tifosi. La costruzione della squadra di quest’anno con mezza dozzina di centrocampisti e lo smantellamento finale della difesa con la vendita al fotofinish di Castan e De Silvestri più la perla finale di Dodò per cinque milioni, è stata di un’incompetenza tale che fa pensare al dolo.

  89. Martino imperia scrive:

    Tatan!!!!!!

    Incontro Giampaolo – Cassano!!!!!!!

    Lo sapevo che il mister non era contro Antonio, e non poteva che esser cosi ,prima di quella dannata trasfera spagnola lo aveva fatto giocare qualche volta.

    Dai che ci ricompattiamo!!!

    Una buonissima notizia. Astenersi maldipancisti di professione e Signori della Coerenza! Di troppa coerenza ci si muore.

    E Giampaolo non e’ fesso. Reintegro subito ( spazio ce n’e Paola, sul sito Uff Lega Serie A la lista dei 25 over non e’ completa, bho verificare regolamento).

    Non aspettiamoci miracoli, ma un cotributo SALVEZZA lo puo dare anche Cassano.
    Magari anche solo a far qualche scherzo e raccontar barzellette rialza un po’ il morale dei giovani attapirati :)

    Dai dai io ci credo

    • Bulgaro scrive:

      Martino, Giampaolo lo ha detto in tempi non sospetti che per lui Cassano era come gli altri, ma ha anche detto che decide la società.. direi che non è cambiato molto..

      • maurosampbolzano scrive:

        Giampaolo su questo argomento non mi è piaciuto affatto, in questa Samp doveva (se aveva forza 9) DI IMPORSI PRO CASSANO

        • Bulgaro scrive:

          Perché? Per far contento te?

          L’allenatore ha un ambito specifico e giustamente si occupa di quello, le grane tra giocatori e società non sono at far suo.

    • alan scrive:

      Ecco puntuali dopo le sconfitte le vedove che tornano alla carica con le solite frasi fatte “Cassano si è allenato tanto durante l’estate ” (stesse frasi dell’anno scorso quando quello finiva sui giornali per i gavettoni in spiaggia e poi si è presentato grasso come un rinoceronte) “Cassano è dimagrito” (come se dimagrire fosse uguale a mettersi in forma) “Cassano ha messo la testa a posto” (frase ripetuta da almeno dieci anni a questa parte, tanto quando poi Cassano ripete sempre gli stessi errori parte la teoria del complotto per farlo sbroccare, poverino)…
      brutta cosa tifare per un calciatore invece che per la squadra.

      • Martino imperia scrive:

        Proprio l’ opposto.

        Brutta cosa preferire veder la propria squadra perdere piuttosto che provar un giocatore che sta antipatico.

        Magari non cambia nulla. Magari si.

      • maverick scrive:

        Hai ragione teniamoci il fenomeno Muriel col suo fisico statuario le sue serpentine e i suoi 300 gol e 100 assist…. Cassano non e’ piu quello dei tempi di Pazzini ma non metterlo fuori rosa perdendo il contrinuto anche minimo che potrebbe dare in un momento del genere secondo me e’ deleterio per noi molto piu di quanto lo sia per lui restare ai box.. Senza lui siamo andati in B…all’epoca l’aveva fatta fuori dal bulacco con Garrone Senior il quale per altro aveva pensato al calciatore e non alla squadra (cosa che tu chiedi ora a noi di fare)facendoci finire in B… A torto o a ragione non lo discuto era il proprietario della Samp aveva trattato Cassano come un figlio e aveva subito una delusione gigante resta il fatto che la squadra e’ finita in B anche e soprattutto per averlo mandato via per cui a volte pensando al calciatore si pensa alla squadra..

        • alan scrive:

          Le mele marce vanno tolte dal cesto; per voi invece è tutto il cesto ad essere marcio se non c’è il vostro idolo. Una curiosità: scrivete le stesse cose anche sui siti della Roma, del Real, del Milan (“se avessi saputo che insultando Garrone sarei arrivato qui lo avrei insultato prima”) dell’Inter etc etc?

          • Martino Imperia scrive:

            Guarda che stai proprio travisando scivendo cose che nessuno ti sta dicendo.

            Qui non è questione di idolo. E nessuno dice di buttare la squadra.

            E’ una questione di UTILITA’ o meno.

            Io ritengo che possa AIUTARE la squadra in determinate situazioni.

            Il discorso delle mele marce è una solenne stupidata: tutti noi abbiamo delle risorse e dei difetti. Ed è il pregiudizio delle persone ad emarginare per non correre il rischio di esser smentiti, perchè le persone possono cambiare.

          • Joe Kidd scrive:

            Quella frase fu veramente vergognosa

          • Chicco 78 scrive:

            Ma dai raga su quella frase han fatto gli articoli i giornali ma sappiamo tutti che non ha detto una cosa del genere….io ai funerali del buon caro e vecchio duccio c’ero e cassano mi e’sembrato veramente in difficolta’…..o e’ veramente un attore da urlo o se no tante cose son successe semplicemente perche’ lui e’ una persona profondamente immatura e a volte ignorante e purtroppo fa delle stupodaggini enormi,come quello che e’ successo con duccio…..ma da qui a dire che non sarebbe utile a questa e ribadisco a QUESTA samp,addesso come allora quando fu cacciato……beh ce ne vuole secondo me!!!!!

          • Joe Kidd scrive:

            Si cambiano a 35 anni dopo aver sbroccato ovunque e pure contro Donadoni.
            Ha sempre creato problemi ovunque ed infatti ha anche insultato Romei se non sbaglio; in nazionale i compagni non lo volevano.
            Ora ci si mette pure la moglie per non farci mancare nulla.
            E sarebbe utile in campo…ma per favore…ha ritmi da interregionale.
            Dimenticatelo.

          • gianni scrive:

            Le persone possono cambiare certo ma i fatti dicono che Cassano non lo fa e infatti sei sempre costretto a sperare che lo faccia da ADESSO, un adesso che non arriva mai. Mi raccomando non arrenderti però, speravo sempre.

          • gianni scrive:

            @ chicco78 la frase la trovi anche su youtube. Semplicemente in quel momento doveva arruffianarsi i tifosi del Milan. Poi per arruffianarsi quelli dell,Inter disse di essere andato oltre il cielo è via così.

    • MadMick scrive:

      …e comunque fino a gennaio Cassano non potrebbe comunque giocare.

      • Martino imperia scrive:

        Su questo non sono convinto regolamento alla mano. Se c’era spazio per Maicon o Diakite o Mexes….. La lista dei 25 over non e’ completata. Guarda sito lega serie A. Bho

    • Lollo scrive:

      Concordo !!!

  90. Clemente10 scrive:

    riprendo e condividoi n pieno le affermazioni di Luca. Gradirei gentilmente un tuo disinteressato parere in merito ,grazie

  91. Paolo1968 scrive:

    Direi che la tua prima domanda risponde alla seconda

  92. Joe Kidd scrive:

    Strano che quando le cose non girano il comico interrompa i suoi siparietti.

    • Paolo1968 scrive:

      Eppure “The show must go on”….

      • Stella scrive:

        Ferrero parla e straparla quando le cose vanno bene.,adesso che girano storte tace,ma appena vinceremo una partita,tornerà a spararle in quantità industriale.

  93. Sammy scrive:

    Paola in cima al blog dice “SAMPLACE di Paola Basomini”… manca una L :)

  94. Maraschi scrive:

    E’ inutile girarci intorno, la rosa, almeno fino a gennaio, è questa.
    A mio modesto avviso, la difesa, al netto degli infortuni di Sala e delle ingenuità di Skriniar, non è malaccio, per il centrocampo ci sono molte buone alternative, quello che fa piangere è l’attacco: non ci si può basare solo sulle giocate di Muriel.
    Giampaolo si deve inventare qualcosa, non sono un tecnico, ma penso che le alternative sono due: provare con insistenza Schick o Budimir oppure giocare a una punta.

  95. Klaus scrive:

    Speriamo di salvarci…..
    Mi sembra di essere ritornato adolescente…
    Ciao

  96. francesco scrive:

    ormai questa specie di dirigenza considera la Samp una gallina dalle uova d’oro e lo dimostra il fatto che tutti i giovani acquistati sono in vetrina per poterli rivendere al miglior offerente e fare plusvalenze alla grande,strafregandosene dell’andamento della squadra,il caso cassano,castan dato via velocemente,de silvestri venduto a pochi giorni dall’inizio del campionato,la non conferma di diakite che poi così male non era,dodo preso per scalare il prezzo di icardi e di eder imposto dall’inter ben sapendo che il giocatore non serve a giampaolo che ci mette anche del suo con il suo integralismo tattico ad ingarbugliare il tutto,insomma c’è poco da stare allegri. Sicuramente a gennaio ne vedremo delle belle se non prima panettone o non panettone cerchiamo di battere il palermo prima della sosta poi il resto verrà da solo.

    • maurosampbolzano scrive:

      vedi la faccenda Dodò mi fa inbufalire, ma tanto, quella di Castan di più, cose allucinanti.e poi vorrebbero farci credere che lavorano per il bene della Samp…altro è meglio non dire.

  97. Max Samp scrive:

    Se amiamo il Doria stiamogli vicino adesso piu’ ché mai ..lasciamo da parte i cambi di Mister e il pofeta Cassano ..
    é una squadra construita male certamente .. ma di stoffa cé né e tanta ..
    X chi ha criticato i giovani ribadisco che stanno tutti titolari nelle 21 dei propri rispettivi paesi …il Mister con tutti i suoi difetti ci sta’ facendo vedere a sbalzi del buon gioco ..allora pazienza .. ce ne vorra’ e tanta
    Ma non si deve andare contro squadra e Mister …e cercando scuse come Antonio se i colpabili stanno la Presidenza e quelli che lo accompagnano.. stanno 2 cose ben diverse ..
    Oppinione personale certo..ma oggi concentriamoci su ben altro e lasciamo stare la storia Cassano ..telenovela infinita che non fa’ il bene della UC . Sampdoria ” anche se gestita malissimo certo”

    Fora Doria Sempre

    • maverick scrive:

      Io sono di quelli che a Cassano pensa perche non sara’ il salvatore della patria ma un aiuto lo potrebbe dare soprattutto perche a leggere i giornali non e’ Giampaolo che lo ha messo fuori rosa ma i tre geni… Per cui pensare che forse adesso Giampaolo lo utilizzerebbe ma non puo’ per quei tre un po rabbia mi fa… ma vale per Cassano come varrebbe per chiunque altro… Giampaolo aveva detto che non era tra i titolari e lui se n’era stato.. Forse ora lo metterebbe in campo ma non puo’… Un peccato perche magari non ti fa vincere con Juve INter Milan etc ma con un pescara o palermo forse la differenza la potrebbe fare se non altro perche a differenza di altri se non e’ marcato per bene la pera la fa…

      • maurosampbolzano scrive:

        come non darti torto. come…e in più dico che la pera la fa , ma la fa anche fare spesso e volentieri, ma sai la permalosità è una brutta gatta da pelare forza Samp sempre

  98. Max Samp scrive:

    Maverick anche io ero di quelli che a Torino dopo le 4 pappine cantava Antonio Cassano ehh..Ohhhhhh!!!! come del resto tutta la gradinata e tanti doriani..!!!
    Oggi con la situazione creata ..a torto o a ragione “credo a torto certo nella maniera soprattutto” preferisco concentrarmi su quelli che in rosa ci stanno anche se stanno giovani e forse alcuni acerbi e con tutto da dimostrare .
    Oppinione personale sai ..discutibilissima certo .
    Quello che volevo dire nel post precedente Contestare i 3 Geni …Certo !!!
    Senza bisogno di prendere in conto la vicenda Antonio … brutta parentesi che va’ aggiungendosi a tante altre che sappiamo tutti.. !!
    Siamo in una situazione difficile anche se siamo solo all’inizio e il cammino é ancora lungo ..3 punti domenica devono essere l’obbiettivo principale x tutti squadra e tifosi ..il resto….

    Forza Doria Sempre !

  99. Chicco 78 scrive:

    Mamma mia povera samp…ma garrone dove lo ha trovato ferrero…nelle patatine scadute?il bello e’ che vorrebbe insegnare a cassano come comportarsi….pensa te….il merlo che dice al corvo quanto sei nero….un presidente del genere e’ veramente disarmante…..mi costa moltissimo dirlo ma alla fine sciortino non aveva tutti i torti….speriamo bene!!!!

    • Massimo Pittaluga scrive:

      chicco sciortino magari scriveva spesso e volentieri in modo critico ma spesso mi trovava d’accordo sulla gestione della società. non cambiando il tipo di gestione non sono i punti in più o in meno che dovrebbero far cambiare idea. se la gestione fosse fatta per investire e sacrificare qualche gioello per tenere i conti in ordine sarei super d’accordo ma il problem che acquisti e cessioni sono da pallottoliere e così si capsice chiaramente che la proprietà non ha risorse. non ce n’era comunque bisogno bastava guardare in CCIA e vedere le aziende di Ferrero per capire. Non è un offesa essere un piccolo imprenditore ma è un offesa a mio modo di vedere voler fare il presidente proprietario di un qualcosa che per te è troppo semplicemente troppo. ci sono a genova credo qualche centinaio di imprenditori con aziende più fiorenti di quelle di ferrero ma non credo che a nessuno sia stata proposta gratis e con dote la sampdoria. credo che a certe condizioni garrone avrebbe trovato di meglio dal lato professionale e passionale ma rietengo che stia li l’inghippo. I garrone hanno provato a vendere ma probabilmente a condizioni di mercato non hanno trovato nessuno disposto proprio per la situazione economico partimoniale della sampdoria (infatti prima di lasciarla ufficialmente a ferrero ha versato decine di milioni nelle casse) e poi acceso fidejussioni tutt’oggi in essere. questo qualcosa farà venire alla mente. insomma ferrero con le sue mini holding non potrebbe acquistare e investire neppure in squadre di livello inferiore e serie inferiori infatti non lo ha fatto neppure qui anzi basta guardare i bilanci e il patrimonio di uc sampdoria è stato alienato ad altre società marchio e sede e questo renderà ancora più difficile per un possibile futuro acquirente gestire la samp come una cosa unica avendo gli asset dal guadagni sicuro lasciato la samp per altra società che guadagna da affitti e da cessioni di utilizzo del marchio. insomma la sampdoria squadra, risultati e crescita della prima squadra sono l’ultima cosa basta voler vedere mentre dovrebbero essere in teoria la prima compatibilmente ovviamente coi conti a posto ci mancherebbe. lo pensavo prima lo penso ora semplicemente perchè la conduzione è questa. poi spero veramente di vedere nuovamente la samp vincere e fare 3 punti domenica perchè ne abbiamo un grande bisogno ed avendo molti giovani è necessario navigare in acque quiete. su cassano credo che se lo hanno preso grasso lo scorso anno non è stato furbo metterlo fuori questo. a mio avviso non c’entra nulla la scelta tecnica è stata volontà di mazzarino romei che sembra molto più sul pezzo di ferrero. anche questa scelta poco furba a mio avviso ha levato un giocatore che poteva darci una mano in tante occasioni. se lo prendi devi sapere che lord brummel non è di casa con cassano ma mi è parso di vedere in questi due anni che neppure in sede la sedia del presidente sia occupata da un signore stile mantovani garrone ultimamente. cassano piaccia o meno nella situazione in cui siamo una mano potrebbe darla, non certo come anni fa ma per muriel potrebbe essere un ottima spalla come assits e per tenere la palla e difensori lontani quando la difesa va in apnea cosa che quaglia ora non riesce a fare.

  100. Chicco 78 scrive:

    Cmq raga vorrei porre una domanda….se non si segna i punti non si fanno quindi se davanti siamo messi cosi’ siamo in grado di arrivare a gennaio per correre ai ripari?prendendo poi chissa’ chi?non lo so chiedo ed ovviamente non ricevero’ risposta pero’ cmq e’ una soluzione da trovare assolutamente…perche’si parla tanto di crotone empoli e pescara gia’ in serie b ma alla fine a quanti punti siamo noi da queste squadre?bohhh….scusate lo sconforto…devo ripigliarmi….

  101. luca scrive:

    speriamo nella Cassazione a fine anno o i primi del 2017 !!!!!!! Francesca Mantovani ? magari e non per soldi (potrebbe anche non metterne) ma almeno avremmo una figura ed una tifosa DOC !!!! spingiamo, spingiamo che se succede ……. Paola ne sa qualcosa ? visto che ha preferito travisare sulla mia domanda (non è una critica sarcastica ma un’amara constatazione)

Avanti un altro

A sto giro non si è scansato nessuno, a sto giro si sono scansati i tifosi che quest’estate hanno deciso

Tre su tre…

Tre su tre, non succedeva dal ’54. E’ la Samp dei record. È la Samp di Marco Giampaolo, che colleziona

Testa fredda, cuore caldo

La Samp di Giampaolo raccoglie un altro record, meritato, strameritato: cinque vittorie in casa nelle prime cinque di campionato sorpassando

E ora testa alle prossime due …

Testa alle prossime due gare di campionato, cercando di imparare dagli errori commessi contro l’Inter. Da una parte si può