Archivio - settembre, 2016

26 set
2016

L’ora del mea culpa

Brutti. Troppo brutti per essere veri. Perché questa volta sono io che vado controcorrente. Della Samp contro il Cagliari non salvo proprio niente. A Bologna almeno mezz'ora l'avevo giocata poi un eurogol aveva spezzato le gambe ai blucerchiati. Ieri il liscio di Regini dopo appena un minuto ti aveva già fatto capire che non era proprio giornata. Così la Samp, con un altro liscio questa volta di Viviano, ha buttato via un punto che sarebbe stato da incorniciare. E invece niente, al Sant'Elia è arrivata la quarta sconfitta consecutiva (con annessa svista arbitrale per un netta trattenuta su Alvarez, ma ormai anche gli errori della terna non si contano più). E ora anche Giampaolo dovrà f...
21 set
2016

Non erano fenomeni, non sono brocchi

Terza sconfitta consecutiva, questa volta meritata. La Sampdoria a Bologna scivola sulla classica buccia di banana tra i soliti errori individuali e di reparto e i gol che sembrano essere diventati un miraggio. Anche nei minuti iniziali del match quanto la Samp è parsa di nuovo bella e arrembante. Poi la rete, e che rete dei rossoblù che alla fine del primo tempo avrebbe spezzato le gambe a un toro. I finali di gara, evidentemente, non sono il pezzo forte della formazione blucerchiata e questo ormai lo abbiamo capito. Ora usciranno quelli che "Barreto doveva starsene a Palermo, Giampaolo ha collezionato solo esoneri e Quagliarella e' un fantasma". Un classico. Calma, i giocatori della Samp...
16 set
2016

Zero punti da applausi

Non so nemmeno da dove cominciare, amici di Samplace. Dall'incredibile errore di Skriniar (il bottino di due rigori e un gol regalato in tre partite e' una media raccapricciante, Giacomelli a parte), dall'arbitro che mi è piaciuto poco anche questa volta, dal solito stratosferico Muriel. Comunque sia, non mi ricordo due partite perse consecutivamente in un modo così incredibile. Perché, non so a voi, ma a me questa Sampdoria piace sempre di più, pur con una difesa ballerina (a gennaio se si va avanti così sarà necessario tornare sul mercato per un terzino sinistro), pur un po' troppo leziosa e poco concreta. Promosso anche Praet, se si considera che come ha detto Giampaolo i due comuni...
11 set
2016

Sconfitta di, dubbio, rigore

"Dopo pioggia torna sempre sole", diceva il mitico Boskov. Questa volta invece è successo l'inverso: bella Samp, fermata nel primo tempo solo da un acquazzone. Poi nella lunga attesa per verificare la praticabilità del campo qualcosa è cambiato: i blucerchiati sono rientrati in campo stanchi, svogliati, con ampie amnesie difensive soprattutto dalle parti di Dodo'. Il patatrack porta la firma di Skriniar e dell'arbitro Giacomelli che ha punito il "calcetto- non calcetto" del difensore con un rigore all'ultimo secondo. 3-2 e finale amarissimo per la Samp che ha buttato via 45' di bel gioco e del solito super Muriel che non ha accusato gli straordinari con la sua nazionale. Il primo stop per...
9 set
2016

Romei su stadio, plusvalenze, bilancio…Siete d’accordo ?

Amici di Samplace, questa è l'intervista esclusiva all'avvocato Antonio Romei, in cui spiega che non è tesserato per la società ma è riconosciuto in Lega in veste di consulente della Sampdoria, per cui "abilitato" ad entrare negli spogliatoi del Ferraris...poi il nuovo look del Ferraris, il bilancio, il gioiellino Torreira... insomma, buona lettura, in attesa dei vostri commenti "Uno stadio bello e funzionale e' indispensabile  per far crescere i ricavi e conseguentemente la società. A Marassi abbiamo già provveduto a rifare il manto erboso in semi-sintetico e questa scelta si sta rivelando vincente. Non è mai stato rizzollato, mentre mediamente negli anni passati servivano tre se...

Adios, caro Schick

Schick alla Juventus. Nulla di nuovo sotto il sole. Del resto, pur avendone intuito la grandissima classe, il caro patrik

Una stagione da applausi

Che poi, diciamolo, alla fine il risultato contava poco. Sugli spalti si tifava soprattutto il secondo posto della Roma ai

Breve storia triste: Muriel salta il Napoli

Ma ve lo ricordate Icardi dopo Samp Inter, oppure Palladino dopo un derby sotto la Gradinata Sud? Non amo parlare

Riscatto a metà

“So e conosco la forza e la potenziale della mia squadra, non mi sono illuso quando giocavano bene e non