Samp in vetta, tutto merito di Giampaolo ?

29 Ago 2016 by Paola Balsomini, 174 Commenti »

+ 6 amici di Samplace, o come direbbe qualche mio collega -34. Ma il succo non cambia: la squadra di Giampaolo c’è e questo Muriel è stratosferico. Se poi, per accontentare i più scettici, dobbiamo trovare anche qualche difetto lo facciamo subito: la squadra di Giampaolo nel secondo tempo ha peccato di eccessiva leziosità. Belle giocate, bel fraseggio, ma mancare l’appuntamento con il terzo gol poteva diventare un peccato mortale. Di fronte un’Atalanta che ha fatto harakiri e che nel primo tempo, già in vantaggio, ha spianato la strada alla Samp. Muriel, dicevamo. decisivo ad Empoli e decisivo a Marassi: un palo, un rigore all’attivo, l’assist per Barreto, tanto lavoro in copertura. E allora la domanda è: ma come faceva a non giocare con Montella? Altra forma fisica, direte voi. Sarà, ma Muriel è uno di quei giocatori capace di inventare e segnare. Sempre. E poi un Alvarez rivitalizzato, Barreto tornato ad essere quello del Palermo e un buon esordio di Praet. La fascia simistra, con Pavlovic, invece è da rivedere, perfezionare. Siete d’accordo ? A voi l’ardua sentenza …

Tag:

174 Commenti

  1. Doria65 ha detto:

    Molto merito dell’allenatore, ma anche i giocatori non sono così grammi come molti li dipingevano…

    Rimane la sensazione di essere più forti delle squadre deboli, mentre soffriremo con le grandi

    Benissimo Muriel e Linetty, bene Barreto, Sala e Regini,direi bene anche gli altri. Un po’ sotto tono Quagliarella, che però si è fatto un mazzo mica da ridere…

  2. Doria65 ha detto:

    Dimenticavo. Non sono d’accordo su Pavlovic. L’ho visto bene, credo che se gioca così Dodo avrà qualche problemino…

    • Matteo ha detto:

      Pavlovic è stato saltato sistematicamente da chiunque

      • doria65 ha detto:

        Quante occasioni ha avuto l’Atalanta su cross dalla nostra fascia sinistra?

        Quante volte lo hanno saltato?

        E soprattutto, Dodò quante volte si faceva saltare?

        Considera che aveva un cliente scomodo (D’Alessandro). L’Atalanta (checché ne dica Marino) ha creato in tutta la partita un paio di azioni pericolose su incursioni di Gomez al centro o sulla loro fascia sinistra, da destra ricordo solo il mischione a fine partita sventato mi sembra da Praet (li in effetti Pavlovic si è fatto saltare, ma ricordo solo quello come grosso pericolo).

        Il gol è venuto su calcio da fermo, lì mi sembra abbia sbagliato Silvestre, ma non sono sicuro (ero nella Nord, e la miopia incombe…).

        Insomma, non un campione, non un fuoriclasse, ma sicuramente un miglioramento rispetto al Dodò o Regini dello scorso anno. Peraltro, Regini da centrale sta dimostrando che anche lui un fuoriclasse non è, ma nemmeno quel giocatore inguardabile che era lo scorso anno sulla fascia…

        • Marco62 ha detto:

          Regini fece la sua migliore stagione da centrale ad Empoli con Sarri, infatti in quella sessione di mercato era accostato a grandi squadre ed il suo agente non voleva rinnovare con noi

      • Fra Zena ha detto:

        spesso era uno contro uno con il velocissimo D’Alessandro, non era facile. Se l’è cavata

  3. Stefano_1970 ha detto:

    @ Paola Balsomini

    Ci vuole tempo per giudicare su quanto l’impronta di Giampaolo stia giovando. Certamente non ama scoprirsi e questo giova alla fase difensiva. Meno goals si prendono e prima si arriva alla soglia dei 40 punti.

    Ieri Muriel ha giocato davvero bene, ma essere dipendenti da un solo giocatore non è mai brillante. A parte lui nessun altro ha dimostrato (almeno ieri) di riuscire a saltare l’uomo e creare scompiglio. Probabilmente la trama offensiva ha bisogno ancora di rodaggio per velocizzarla e renderla più efficace.

    Circa Alvarez gli riconosco che almeno ieri ha corso anche per andare a chiudere in difesa. Certo è che in una gara gagliarda come quella di ieri poteva cercare di farsi valere un pò di più negli uno contro uno che erano molto fisici. Insomma….a tratti mi è sembrato rinunciatario.

    Con l’uomo in più presumevo che cercassero l’ampiezza invece la squadra è sempre rimasta molto raccolta agevolando l’Atalanta. Un errore da non ripetere.

    • doria65 ha detto:

      Per quel poco che ha giocato, Praet qualcosa ha fatto vedere in questo senso. E a regime verrà fuori anche Schick

      Ieri nel secondo tempo in effetti sono stati troppo leziosi, ma credo fossero molto stanchi (a fare quel pressing a tutto campo col caldo che c’era ieri…)

  4. Fra Zena ha detto:

    Questi sono tre punti che non si contano, si “pesano”, perchè arrivati in una partita tirata, contro una diretta concorrente tignosa, forte ed esperta. La prestazione mi è sembrata buona, ma forse perchè avevo negli occhi ancora la stagione scorsa, dove sembravamo sul set de “la notte dei morti viventi”, quindi sopravvaluto certe note positive…cercando di essere obiettivo: bene l’atteggiamento a muso duro, l’applicazione negli schemi difensivi e l’aiuto tra i reparti; molto bene Linetty, Muriel, Barreto (!), nessuno comunque sotto la sufficienza. Meno bene la gestione delle energie, con un dispendio forse eccessivo nel primo tempo, e la gestione delle palle inattive sia offensive che difensive. Mi rimane inoltre la sensazione che davanti siamo un po’ leggeri e non creiamo molte occasioni, anche se ieri sera – ripeto – non era facile, contro un avversario marpione che non si è scoperto neppure dopo il 2-1. Comunque, meglio ragionare sui problemi con la pancia piena. Nota statistica: da quanto non ci davano un rigore a favore? Secondo me da Milan Samp a novembre dello scorso anno, ma chiedo conferma

  5. Joe Kidd ha detto:

    Mettere fieno in cascina è cosa buona e giusta, la squadra sta bene fisicamente e corre tanto, caratteristica delle squadre di Giampaolo è la flessione a gennaio quindi più punti si fanno subito meglio è.
    Muriel, anche la passata stagione fece cose sontuose col Carpi e a Napoli: come ha detto Giampaolo bisognerà vedere nel lungo periodo se si confermerà come si spera anche perchè Quagliarella dà l’idea di essere, rigore ben tirato a parte, oramai poco utile.
    Per il resto la Samp ha sofferto contro una squadra vera rispetto all’Empoli, ha preso gol ma ha reagito e ha approfittato anche dell’espulsione e del rigore un po’ generosi ma contro Gasperini mi ha fatto godere tantissimo ;-).
    Note negative la fascia sinistra e sappiamo bene che Dodò difende ancora meno di Pavlovic, ci vorrebbe un centrale da serie A da affiancare a Silvestre dirottando Regini a sinistra.
    Altra nota negativa: la partita andava chiusa, abbiamo sofferto troppo in superiorità numerica, non creiamo tanto in attacco a parte le giocate di Muriel.
    Appunto a Giampaolo: Torreira non stava più in piedi, avrei optato per la sua sostituzione con Cigarini o Eramo tenendo in campo un buon Barreto.
    Oggi la squadra ha un equilibrio soprattutto a centrocampo che consente buona copertura: non sarà semplice inserire il “leggero” Fernandes in qiesto contesto senza alterarlo.

    • Joe Kidd ha detto:

      rivedendo meglio il fallo il rigore ci stava tutto

    • doria65 ha detto:

      Il rigore era colossale, nemmeno hanno protestato

      L’espulsione concordo è stata affettata, ma Piangerini deve capire che non è concepibile fermare tutte ma proprio tutte le azioni con il fallo… Certi arbitri te lo permettono, altri no…

      Io Regini a sinistra proprio non ce lo vedo, mi ricordo i disastri dell’anno scorso…

      Concordo con l’errore su Torreira. Addirittura fare la seconda sostituzione mentre un tuo giocatore sta uscendo in barella è un rischio enorme… E poi doveva togliere lui e non Barreto

      • Joe Kidd ha detto:

        Si il rigore era ineccepibile, ho visto stamattina una ripresa da dietro e Raimondi sgambetta Muriel.

        Su Regini: è vero ma oggi è forse quello che ha maggior propensione alla copertura.
        Certo preferisco Pavlovic a Dodò però potevamo trovare di meglio.

    • Fra Zena ha detto:

      Un grave errore non togliere Torreira che ha rischiato di stirarsi. Io avrei inserito Cigarini, con la sua migliore visione di gioco potevamo allargare la difesa bergamasca, con l’uruguaiano (comunque ottimo) tendevamo ad imbottigliarci. Vedrete che i centrocampisti serviranno tutti a rotazione, visto quanto Giampaolo li fa correre e menare prevedo che squalifiche e cali fisici si presenteranno presto

  6. Alup ha detto:

    Certo che con un buon centrale sinistro ed un buon terzino sinistro si potrebbe puntare in alto, comunque centrocampo ed attacco mi sembrano ok , se durante la sosta Giampaolo riesce a far entrare negli schemi i due nuovi arrivati che devono giocare titolari le cose dovrebbeto migliorare. Un plauso a Muriel che sembra molto più’ continuo e decisivo.
    Saluti e forza Samp.

  7. Lapo ha detto:

    Se la partita fosse durata 70 minuti, saremmo stati quasi perfetti, gli ultimi 20, a causa della stanchezza e dei crampi, sembravano non finire mai.
    Ma se questo è il prezzo da pagare per una preparazione fisica che ha restituito Muriel, che fa correre Barreto dalla sua area a quella degli avversari, che fa combattere i nostri su tutti i palloni, allora benvenga! Ci sarà tempo per farsi il fiato per 90 minuti e riacquistare il ritmo partita.
    Per adesso mi godo una squadra che, finalmente, sembra giocare con un’unica testa e con schemi e metodi ben precisi, una cosa che non vedevamo da tanto tempo.
    Non siamo perfetti, commettiamo ancora tanti errori ma, diciamocelo francamente, avremmo mai pensato di vedere una squadra così vogliosa fin da subito?

  8. Edoardo ha detto:

    Cara Paola…

    Io direi +6 perché quest’anno mi sento decisamente più ottimista!

    La partita con la tignosissima Atalanta ha confermato che la squadra c’è e l’allenatore è quello giusto, abbiamo sofferto un po’ la prima mezzora perché a centrocampo eravamo in inferiorità numerica ma non abbiamo mai mollato e alla fine il risultato ci ha giustamente premiati, l’unico difetto secondo me è che segniamo poco considerando la mole di gioco e le occasioni che creiamo, ma abbiamo tanti giovani validissimi e col tempo migliorerà anche l’intesa sotto porta…

    Invece sul discorso della fascia sinistra io non sono d’accordo, Pavlovic mi pare un buon terzino, ha fisico, corsa e senso della posizione, certo in fase offensiva forse Dodò ha qualcosina in più, ma non dimentichiamoci e la storia recente lo insegna che il compito principale della difesa è di non prendere gol e dunque col quartetto Sala-Regini-Silvestre-Pavlovic io mi sento più che tranquillo, semmai serve un rincalzo all’altezza perché il campionato è lungo e i muscoli di Sala e Silvestre aihmé lo sappiamo non sono d’acciaio…

    E allora dai adesso andiamo a Roma e vediamo cosa succede, son proprio curioso, ma io dico che almeno 1 punto ce lo prendiamo!

    Saluti e sempre Forza Doria, alla prossima…

  9. Joe Kidd ha detto:

    Per la domanda del suo post: per me si.
    Non ho mai avuto grandi aspettative su Giampaolo ma ad oggi gli va dato merito: arriva in una piazza nuova, tanti giocatori giovani, squadra rivoluzionata ma che ha già un’identità con gente che rema dalla stessa parte e sembra seguirlo in tutto, oggi la Samp è una squadra.
    Due partite significano poco, ci sono dei precedenti a dimostrarlo, ma i segnali sono indubbiamente incoraggianti.

  10. Luca Pavia ha detto:

    Buongiorno amici Sampdoriani e buongiorno Paola, alla quale chiedo scusa per averla inizialmente scambiata col buon Lazzara, spero non si sia offesa. Benvenuta.
    Quel che dovevo dire sul modo di gestire la società Sampdoria in tutti i suoi aspetti, l’ho già espresso in precedenti Topic, due risultati positivi non sono sufficienti a spostare il mio giudizio su modi e metodi di chi presiede.
    Diverso il discorso che riguarda la squadra nello specifico. L’allenatore ed il suo staff stanno facendo un ottimo lavoro, finalmente si vedono giocatori messi in campo nel loro ruolo che corrono e sanno cosa fare col pallone. Basterebbe solo questo per essere soddisfatti.
    Muriel e Barreto sono il simbolo della catarsi tecnico atletica che sta avvenendo, prova certa, se mai ce ne fosse bisogno, che la preparazione fisica e la tattica dei tecnici della stagione passata (e mi riferisco in particolare a Zenga) era molto approssimativa.
    Manca ancora un difensore centrale, forse ci sarebbe bisogno di registrare qualcosa sulla sinistra, benché Linetty dia una grossa mano in quella zona.
    E poi ci sarebbe da risolvere l’equivoco tattico rappresentato da Schick prima che scoppi la grana. Se Giampaolo lo vede come trequartista, allora lì siamo mooolto coperti. Se invece lo vede come attaccante, questo ha fisico e tecnica per affiancare Muriel almeno un tempo, e non me ne voglia il buon Fabio…

    • doria65 ha detto:

      E questi giocatori ed allenatore chi li ha presi?

      Concordo con te sul modo di gestire la società, francamente al limite dell’inaccettabile. Però riconosciamo anche qualche merito…

  11. Matteo74 ha detto:

    Ciao Paola,
    a me Alvarez continua anon piacere: nel primo tempo stavamo perdendo la partita a centrocampo perche’ pur avendo i tre centrali tutti oltre la sufficienza, l’inferiorita’ numerica dovuta al modulo del gasp, imponeva un lavoro ad Alvarez che, semplicemente, non riesce a fare perche’ si muove al ritmo del campionato argentino (slow motion). Uomo assolutamente “in piu'”…

  12. giacomo ha detto:

    ciao Paola,

    direi bene tutti, mi sono piaciuti sopratutto Linetty ed Alvarez.
    con l’ingresso di Praet sicuramente abbiamo perso in organizzazione di gioco davanti..si calpestavano i piedi: ma è importante inserirlo a costo di prendersi qualche rischio.
    a sinistra si balla..dodo non è un terzino e non lo vedo come un miglioramento nella fase difensiva rispetto a Pavlovic.

    per il resto tanta volontà di sacrificio e questo conta parecchio.

    g

  13. Paolo1968 ha detto:

    Buona parte merito di Giampaolo. La squadra, con tutti i limiti e i difetti che può avere, cerca di giocare a calcio, se vogliamo essere obiettivi è da gennaio 2015 che non lo faceva. Evidenti i problemi in difesa, temo che con attaccanti di un certo tipo andremo in grossa difficoltà.
    Al momento mi sento di dire -34, testa bassa, corsa e umiltà devono essere i nostri mantra.
    Un’osservazione veloce su Montella, visto che lo hai citato: 6 gol (senza il rigore di Belotti sbagliato) in 2 giornate. Forse non è un caso.
    Un’osservazione veloce su Gasperini: quando incontra la Samp, vede rosso e la sua tattica comprende anche il fatto di menare. Ieri gli è andata male.

    • Fra Zena ha detto:

      anche io ho fatto gli stessi pensieri su Montella. Rivedo nel suo Milan molte delle caratteristiche negative della sua Samp (tipo difesa molla, portiere super impegnato, tendenza a sbragare nei finali di partita). Davvero curioso di vederlo a Marassi a metà settembre

  14. Marco-Verona ha detto:

    Disamina che non fa una piega. Aggiungerei fra i nomi da mettere in evidenza Torreira, Sala e Linetty. La squadra comunque c’è. Ora Giampaolo deve dare una maggiore consapevolezza a questi ragazzi di essere un gruppo che può puntare anche a traguardi che vanno oltre la semplice salvezza. Visti gli ultimi campionati dove eravamo partiti bene epoi ci siamo rovinati da soli, credo che questa sia la priorità per l’allenatore. Lavorare sull’entusiasmo e sulla convinzione di essere un buon gruppo. Forza Sampdoria!!!

  15. Sammy ha detto:

    Se Carmona non lascia l’Atalanta in 10 a fine primo tempo e Sportiello non si addormenta sul gol di Barreto chissà come sarebbe finita. Però bene così.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Concordo con te però le partite sono sempre fatte di episodi e si vincono anche perché ci sono errori altrui. Anche la Samp ha sbagliato il rinvio servendo l’assist per il gol loro

    • Bulgaro ha detto:

      E se entra il palo di Muriel e se…

    • fioretta ha detto:

      Se mia nonna avesse le ruote sarebbe un carretto….ricordi il palo interno ,praticamente gol ? … Se fosse entrato come sarebbe andata a finire ?e tutte i possibili gol del secondo tempo,almeno tre ? E poi il loro gol …ma l’hai visto ? se non prendeva lo stinco di uno dei nostri che l’ha passato direttamente a Kessi si che il tiro sarebbe entrato .E’ inutile ,per te il bicchiere è e sarà ,sempre mezzo vuoto… i se e i ma per te sono sempre a favore degli altri….,non ce la fai proprio a dire che non è malaccio questa squadra “odi” ( in senso calcistico) troppo Ferrero…..Sai il proverbio” per far torto alla moglie ecc…”bene è tagliato su di te ,scusa la volgarità ,ma stai proprio stufando….ah ,come ho già scritto in passato, non leggerò la tua risposta,perciò non perdere tempo a rispondermi per insultarmi ,come hai fatto altre volte …Grazie

    • Cicciosestri ha detto:

      Se mi nonno aveva le ruote era una cariola

  16. Edoardo ha detto:

    Su Alvarez: a me non è mai piaciuto tanto e io proverei al suo posto Schick che secondo me è fortissimo e magari fa pure qualche gol in più chissà…

    • Lapo ha detto:

      Concordo al 100%. C’è un sovraffollamento per un posto (Alvarez, Schick, Praet e Diuricic se non se ne va): al momento credo che Schick sia il più in forma del gruppetto.

  17. Chicco 78 ha detto:

    Ciao paola si grande merito a giampaolo anche se ovviamente non mi convince ancora del tutto,secondo me dovrebbe avere piu’ coraggio nell’inserimento di budimir fin dall’inizio che ho visto benissimo fino ad adesso,praet mi sembra si nasconda un po’ troppo e shick comincia a diventare un rebus….ma a parte questo tutto il resto direi buono con questa tattica del fuirigioco pero’che sinceramente mi fa smadonnare parecchio

    • Lollo ha detto:

      su Budimir dall’inizio sono d’accordo con te..forse Giampaolo mira ad inserirlo gradualmente, però visto che abbiamo due terzini sinistri che sembrano saper crossare…

    • Bulgaro ha detto:

      Budimir, Schick, Praet sono giovani, i primi 2 senza esperienza di calcio ad alto livello, buttarli nella mischia senza aspettare può voler dire bruciarli.

      Fa bene a gestire il gruppo e a dosare anche l’esperienza oltre alla tecnica secondo me

      • Chicco 78 ha detto:

        Guarda bulgaro a me sembra che budimir abbia gia’ personalita’ed esperienza da vendere,vedi come la menava a praet per come doveva servirlo non so se hai notato….

  18. danilo ha detto:

    Non vorrei parlare di Samp, perche’ sono troppo felice e per due settimane ma la godo…
    ma avete visto quel D’alessandro sulla fascia destra?
    era drogato o gioca sempre cosi?
    Quanto ci vorra’ per prenderlo?

    • Bulgaro ha detto:

      un sacco di palanche
      ne parlano da tempo e a fine scorso anno ha cominciato a giocare con un po di continuità. Credo che per l’Atalanta sia il pezzo pregiato per il mercato della prossima estate.

  19. aston ha detto:

    Buona organizzazione tattica coerente con una idea di gioco che mira a non concedere spazi e ripartenze agli avversari . Per questa ragione anche in fase di possesso di palla non sfruttiamo l’ampiezza del campo; infatti il giocatore opposto alla zona dove è la palla non si allarga mai, ne consegue che il cambio improvviso di gioco è una alternativa che non pratichiamo. il gioco di attacco è quindi un po’ troppo prevedibile.

    Detto questo al momento siamo anni luce avanti come idea di squadra rispetto allo scorso anno.

    Sui singoli.
    Alvarez che pur non ha demeritato ricopre un ruolo nel quale l’interprete deve inventare qualcosa. Lui ha fatto il suo ma non ha determinato nulla. Mi pare un limite.

    Bruno Fernandes. Premetto che valutarlo o anche esprimere una opinione do po qualche minuto sarebbe velleitario. Tuttavia lo ho mandato a stendere dopo due minuti dall’ingresso dopo che al limite della nostra area di rigore ha perso con grande superficialità una palla pericolosa. Non so perché ma sono prevenuto. Mi pare uno senza anima. Forse saranno i commenti su internet ma se al suo posto ci fosse Carbonero sarei decisamente più contento.

    Infine Gasperini: antipatico quanto si vuole ma le squadre in campo le sa mettere bene.
    Sul punto nulla da dire.

    a.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Concordo anche su Gasperini. Gioca con Konko… Qualche attenuante diamogliela

      • moussa dembele' ha detto:

        Gasperini sarà anche bravo ma ho l’impressione che quest’anno prende la facciata come a Palermo e a Milano. A meno che non gli Compri no i giocatori adatti al suo modulo, si intende, perché questi sembrano più adatti al modulo di Maran che era la prima scelta dell’Atalanta (vedi acquisto di Paloschi).
        Personalmente mi da gusto averci vinto; magari mi sarebbe piaciuto un gol in fuorigioco ma non si può avere tutto… 😉
        Se mi comprassero un centrale esperto potrei quasi essere fiducioso, toh!

        • Sammy ha detto:

          il gioco di gasperini ha bisogno di tempo e di uomini. se lo lasciano fare potrebbe fare qualcosa di buono se gli mettono fretta lo esonerano tra poco

    • Bulgaro ha detto:

      Concordo abbastanza.
      Bruno Fernandes caratterialmente è un po un Muriel, se ne parla bene da tempo, ma non esplode mai.. che non vuole dire che non esploderà. Diamo tempo a Giampaolo di lavorarci sopra…
      Sul gioco offensivo ho notato che cerchiamo molto il recupero palla pressando altissimo, cosa che ha pagato ieri, e i fraseggi in zona centrale del campo; non avendo in campo colpitori di testa effettivamente è una soluzione logica. Ora bisogna vedere con difensori piu tecnici e per questo la Roma è un buon banco di prova

    • doria65 ha detto:

      Visto che parli di singoli, aggiungerei però anche quelli positivi…

      • aston ha detto:

        Ho citato l’unico che non mi ha convinto.
        Aggiungo chi mi ha MOLTO convinto: Muriel , Linetty, Sivestre.

        a.

      • Bulgaro ha detto:

        Hai ragione, perché non gli scrivi direttamente tu la versione corretta del suo commento?
        Anzi scrivi un po di commenti cosi possiamo fare dei copia e incolla evitando fi pensare la cosa sbagliata.

  20. Stella ha detto:

    Un’altra vittoria contro una squadra tignosa ed insidiosa con in panca il vecchio volpone di Gasperini. Fieno in cascina e come si suol dire prendi e porta a casa.
    Nonostante lo svantaggio, la squadra ha reagito, con organizzazione e grande spirito di coesione.
    Un centrocampo dinamico grazie Linetty e Torreira, poi quest’ultimo è Duracell.Sgomita, corre a più non posso, un combattente inesauribile.
    Piacevole sorpresa sia Barreto che Alvarez.
    Poi Muriel, ora rigenerato sembra un altro giocatore.
    Come sempre Quagliarella ci mette il cuore nonostante gli anni, torna a coprire in difesa e fa tanto lavoro sporco, rimane una certezza ed un punto di riferimento.
    Per quanto riguarda la difesa aspetto a pronunciarmi, voglio vederla all’opera con squadre più forti e comunque ci vuole un rinforzo.
    Forza Samp e godiamoci il momento.

  21. ROBY LEVANTE ha detto:

    Vorrei chiedere al Sig.Ferrero perchè il “suo amico” Montella ci ha fatto prendere l’inutile Alvarez e non se lo è portato dietro al Milan. Bravo Giampaolo e Forza Sampdoria.

    • Gipo Sampdoria ha detto:

      Concordo su Alvarez per il quale la Società dovrebbe chiedere un contributo a Montella che l’ha voluto e poi lasciato in eredita invece di portarselo al Milan. Facendo zapping sulle varie tavole dei commentatori ho sentito Giovanni RE che vanta una lunga carriera di calciatore ed esperienze di allenatore avendo anche guidato in passato la Primavera e allievi della Sampdoria e ricoperto sino al 2012 l’incarico di coordinatore tecnico di tutta l’attività di base del settore giovanile blucerchiato, per cui ha un percorso di carriera da poter emettere giudizi attendibili, che su Alvarez ha con coraggio espresso giudizi poco lusinghieri/negativi evidenziando: ritmi da tango nel gioco e perfino mentali nell’esecuzione, mancanza di verticalizzazione, poca visione della porta e scarsa precisione nel tiro, riponendo le speranza per il ruolo in Praet.

  22. Svevo ha detto:

    Una squadra, finalmente!

  23. Bulgaro ha detto:

    Bella partita, siamo partiti contratti, ma dopo il loro gol ci siamo ampiamente meritati il pareggio.
    L’espulsione è forse stata eccessiva, ma è figlia dei pattoni gratuiti che facevano per spezzare il gioco (tipico delle squadre di Gasperini) in un momento di loro difficoltà.
    Muriel spero non faccia l’antidoping… se continua cosi ci regalerà grandi soddisfazioni.
    La mediana è ottima e Torreira e Linetty ci mettono quella grinta che ci è mancata dal gennaio 2015.
    Bravi tutti, ho visto un po in crescita Quagliarella, anche se mi sembra nervoso… e sto apprezzando tantissimo Sala.
    L’unico punto dove mi sento meno traquillo è il terzino sinistro.. preferisco Pavlovic a Dodo, ma mi da l’impressione di andare ad una velocità ridotta confronto al resto del gruppo…

    Andare a Roma con 6 punti in saccoccia è un bene, meno pressione e piu serenità per provare le giocate.

    Forza Samp

  24. solodoria ha detto:

    Ciao Paola, non sono d’accordo su Alvarez. A me non è piaciuto, sembra un giocatore inutile. Un trequartista che non crea che non inventa che trequartista è ? Ieri sera abbiamo assistito ad una Sampdoria cinica. Siamo partiti male, l’Atalanta all’inizio aveva il pallino del gioco, poi per fortuna il difensore dell’Atalanta ci ha spianato la squadra facendosi soffiare la palla da Muriel e facendogli poi fallo da rigore. Super Muriel speriamo che continui così. Molto bene anche Barreto e Linetty. Il secondo tempo mi aspettavo di chiuderla e non di dovermela sudare fino all’ultimo. Ma comunque tutto bene quel che finisce bene, abbiamo messo fieno in cascina per la prossime tre sfide che saranno indubbiamente difficili.

  25. Edoardo ha detto:

    Su Muriel: con Montella non giocava perché non correva, era troppo grasso e non si impegnava manco per il belino, insieme con Fernando e Soriano è stato il giocatore peggiore della stagione 2015/2016, allora andiamoci piano con le lodi, con l’Empoli e con l’Atalanta ha fatto due buone partite e ha dimostrato che la classe ce l’ha, ma per essere un giocatore completo serve anche temperamento, forza fisica e continuità di rendimento e il campionato è appena all’inizio, allora aspettiamo e vediamo…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      soriano e fernando i peggiori della scorsa stagione? edoardo soriano ha fatto 8 gol e tanti decisivi e fernando remava quasi da solo nel mezzo. a me sembra ingeneroso. su muriel sono d’accordo. lo scorso anno dopo un buon avvio è stato spesso inguardabile. ha grosse doti speriamo le metta in campo con regolarità

      • Mousse Dembele' ha detto:

        Soriano ha fatto 8 gol (in serie A) senza battere rigori. 12 li ha fatti Eder e grazie a loro ci diamo salvati. Non mi sembra poco

      • Edoardo ha detto:

        Ciao Max, scusa ma io penso che l’anno scorso ci siamo salvati più che altro grazie a S.Viviano e a S.Culino, sinceramente Fernando e Soriano non mi sono piaciuti per niente e credo che abbiamo fatto benissimo a venderli incassando oltretutto un bel po’ di palanche, Torreira e Linetty vanno il doppio e teniamoceli stretti finché possiamo…

      • Edoardo ha detto:

        Non ho messo il Ranocchia sul “podio dei peggiori” perché io non lo considero manco un giocatore, è tuttora un mistero irrisolto la sua presenza nel calcio professionistico, ma vabbé ormai è acqua passata e adesso godiamoci ‘sta bella Samp che quest’anno ci divertiamo, forza e coraggio…

  26. Renzo ha detto:

    Dopo la quinta giornata si capirà di quale pasta siamo fatti. Bene i 6 punti in due partite, ne mancano 34! Giampaolo sta lavorando bene. Ora vediamo se arriva un difensore, ne abbiamo bisogno.

  27. Lollo ha detto:

    Molto bene ! 6 punti in cascina in modo tale da poter lavorare in tranquillità durante la sosta allo scopo di migliorare ulteriormente schemi e amalgama e far inserire i nuovi; inoltre essere a punteggio pieno dopo due giornate ci consente di andare a Roma a giocarcela con una certa tranquillità.
    Vale comunque la massima ” iachiniana ” ovvero ” non abbiamo ancora fatto niente “: troppo presto, a mio avviso, per dare giudizi; è vero, però, che si vede un assetto di squadra ( cosa che è mancata del tutto l’anno scorso ), con alcune liete sorprese ( Linetty, Torreira, Sala ) e giocatori apparentemente ridivivi ( Muriel, Barreto ); ancora da registrare e completare la difesa, Quagliarella un po’ sottotono ma giocatore-garanzia ( e poi non è così elementare trasformare i rigori..vedi Belotti ), Alvarez abbastanza indecifrabile, Praet e Budimir da rivedere ma la stoffa c’è….
    Personalmente sono contento di quanto fatto in sede di mercato e molto fiducioso, rimangono i dubbi sulla dirigenza, non tanto sulla solidità economica ( hanno dimostrato si saperci fare con entrate e uscite ) quanto sulla capacità di tenere la barra dritta in caso si verificasse il classico-lungo ” momento no ” che da anni caratterizza i nostri campionati.
    Per il momento godiamoci questa Sampdoria tutta da scoprire e , perchè no ?, il primato !!

  28. AlexSamp ha detto:

    Ciao Paola,

    spero con tutto il cuore che Giampaolo mi faccia rimangiare tutto ciò che ho detto su di lui.

    Bella Samp a tratti, non eccelso il secondo tempo; questi giovani sono motivati ed è quello che ci vuole ad una squadra come la nostra!

    Con la Roma sarà dura ma loro sono proprio in un momento No.

    Sempre FORZA SAMP,

    Alessia

  29. gianfra ha detto:

    Bravo Giampaolo secondo me, soprattutto a creare un gruppo e a dare un gioco, qualità a centrocampo credo che ne abbiamo, ovviamente occorre un innesto in difesa.
    Comunque sei punti sono tanta roba e poi se i bergamaschi sono rimasti in dieci colpa loro visto che picchiavano come ferrai.

  30. vittorio19 ha detto:

    Ambiente rinnovato….giovani più motivati, venduti i demotivati, Lollo escluso…..spogliatoio più sereno.. allenatore che non è una fighetta…..forse questa la ricetta….bel gioco…schemi….possesso palla fatto bene….però occorre ancora qualcosa dietro in mezzo….la prova del 9 a Roma. ..

  31. Max 52 ha detto:

    E’ vero siamo solo alla seconda giornata,però l’anno scorso alla seconda si erano già uditi sinistri scricchiolii (i 2 gol beccati dal Carpi e il pareggio col Napoli per opera del solo Eder in forma strepitosa) per non parlare del disastro Vojvodina.Quindi avanti cosi’ con fiducia.

  32. rexth ha detto:

    Ciao, volevo solo tranquillizzare tutti:
    se avvistate in città qualche carosello rossoblu, non preoccupatevi…
    Alcuni genoani, abituati a vincere gli scudetti con due partite, stanno festeggiando la stella…

  33. Paolo1966 ha detto:

    Ieri 3 punti d’oro.
    Se li si sommano agli altri 3 sono 6 punti d’orissimo… perche’ fatti contro squadre del ns livello e perche’ aiutano ad elevare lo spirito di tutti.

    Venendo alla partita: primo tempo bene per la reazione e il ribaltamento del risultato. Secondo tempo un po’ sprecato, troppo leziosi, con la superiorita’ numerica si poteva fare meglio.

    Il fattore positivo e’ che c’e’ un gioco e ognuno sa quello che deve fare.
    Dopo l’anno scorso in cui Zenga per scelta aveva optato strategicamente per un non gioco e Montella ne ha indovinate poche (mi e’ piaicuta la definizione di azzeccabarbugli…) si vede una squadra con un capo e una coda.
    Mi piace un sacco Linetty.
    Relativamente al gioco di squadra faccio l’esempio di Alvarez (che a me non fa impazzire), l’anno scorso ciondolava senza costrutto in un centrocampo apparentemente improvvisato nel quale non si capivca chi dovesse fare cosa, quest’anno ha un suo ruolo, sa cosa deve fare e intorno a lui tutti si muovono con un senso.
    Ovviamente siamo alla seconda giornata quindi e’ ancora presto per dare giudizi.
    Ci aspettano 4 partite per niente facili, sapremo di che pasta siamo fatti

  34. Alessio ha detto:

    Se finisse oggi il campionato saremmo terzi 🙂 scherzi a parte si vede eccome la mano del mister con idee chiare e una fase di non possesso molto efficace anche se dispendiosa. Sugli scudi Muriel Linetty Barreto. Mi sta piacendo molto Sala e Torreira ha un’intelligenza tattica sopra la media. Ora prendiamo un buon centrale (Barba non mi dispiace e poi conosce Giampaolo) e poi siamo apposto. Quest’anno ci divertiremo.
    Un abbraccio e forza samp

  35. titti ha detto:

    Ma da quanto tempo non si vedeva una Samp cosi? Gioco, voglia e condizione……unica pecca…non aver chiuso la partita…..Ma i ragazzi cresceranno……
    Vedere uscire Gasperini così poi….non ha prezzo……

  36. marco mazzoni ha detto:

    Bella analisi. Parlo di Cassano visto che citato nell’articolo:
    domanda stupida eh… prendetela per quello che è … secondo voi , in queste prime due partite , lui e soprattutto la moglie , tifavano pro o contro la Samp??

  37. Max Samp ha detto:

    Io personalmente sta’ Samp me la’ sono goduto… e tanto…!!!Mi é piaciuta come possesso ..come contrasti e come creazione .
    L’anno scorso avevamo una squadra senza coda ne testa oggi abbiamo una squadra e pochi mesi son passati.
    Grande linetty..Torreira ..e Muriel buona partita di Alvarez ha fatto tanto lavoro sporco..
    E Grande Giampaolo in 2 mesi con pischelli nuovi che non parlano nemmeno Italiano e non conoscono il Calcio..sta’ gia’ tanta Roba ..
    Qualcuno mi dira’ non imballiamoci.. ..rispondo me la Godooooooooooo !!!!!!
    x Bruno fernandes non dimentichiamoci che viene di fare i JO al Brasile lasciamogli tempo… e Praet si vede che i tocchi li ha’..tempo .. un po’ di Pazienza..!!!
    uno o 2 ritocchi in difesa e stiamo a posto!!!!!
    Bella Sampdoria …
    Parentesi Torreira …mi fa’ pensare a Marco Veratti…

    Forza Doria Sempre !!!!!

  38. marco mazzoni ha detto:

    Scusate.. la citazione era nel blog precedente.. li ho letti insieme.

  39. Stefano_1970 ha detto:

    Finalmente hanno capito che anticipi e posticipi é meglio se li comunicano per tempo anziché centellinarli a blocchi di 5 partite per volta…

  40. Sammy ha detto:

    Che bel giocatore Torreira.

  41. Martino imperia ha detto:

    Mi limito a 2considerazioni un po polemiche:
    1) si e’ visto piu temperamento in 2 partite di Giampaolo che in tutta l’era Montella.
    2) Spero che certuni esperti nostri tifosi che san di calcio continuino ad insultare Barreto, Regini e tutti gli “scarsi che devon andare via subito”, cosi….per cabala. Per i risultati conseguenti e perche’ mi piace vederli annaspare.

    Mai come quest’anno viva Barreto, il barretismo, la classe operaia al potere, i cagnacci, la gente che fa legna, i cartellini gialli utili, il fiato sul collo dell’avversario, il coltello fra i denti.
    Perche’ in attesa che vengan assimilati gli automatismi degli schemi, solo la VOLONTA’ porta i risultati.

    Sono contentissimo.

  42. andrea_samp ha detto:

    tutto condivisibile, tutto bene …ma per me sarebbe tutto più godibile e quasi perfetto , dico quasi perche c’è sempre da migliorare e tutto è perfettibile no? , dicevo sarebbe una situazione da godere appieno e in tranquillità se si verificasse un solo evento per me imprescindibile :
    FERRERO SE NE DEVE ANDARE !! E CON LUI ROMEI !!
    e metteteci chiunque con un minimo di serietà a presidente che mi va bene …
    ecco sarebbe la ciliegina sulla torta…
    saluti a tutti e godiamoci ( tranne il sottoscritto al 100% ma solo per quella evenienza nefasta della presenza del figuro romano e il suo lacchè) il momento
    FORZA SAMPDORIA E FORZA A TUTTI I SAMPDORIANI !!
    P.S. …Paola benvenuta ..ma scusa nessuno può dirmi che fine ha fatto il buon Andrea Lazzara ?? in fondo questo blog è stato anche merito suo …. è sparito anche dagli schermi !!! spero non sia un cambio di tendenza ( a proposito Controcalcio e Sciortino?) di linea editoriale che vuole essere meno critica verso la società Samp ( leggi ferrero) e invece prima si levavano delle critiche sulle nefaste vicende del romano ?? anche lo stesso Rissetto mi sembra addomensticato rispetto a prima e lle sue pungenti battute critiche ..mah PAola ..puoi illuminarci e rassicurarci che ci sarà l’anima critica dove e quando dovesse servire ??? grazie

    • Paola Balsomini ha detto:

      Questa sera in trasmissione tornerà, con mio grande piacere, Stefano Rissetto. Andrea Lazzara invece continuerà a collaborare con Primocanale e spero di averlo prestissimo in trasmissione

    • aston ha detto:

      Bell’auspicio, che per quanto concerne il signor Ferrero condivido.
      E’ sul” metteteci”che ho qualche perplessità; nel senso che non si tratta di prendere qualcuno e metterlo al posto di qualcun altro.
      Qua si tratta di trovare una persona seria e con comportamenti in linea con i desiderata e i trascorsi di una tifoseria come la nostra che intenda investire soldi e tempo, nella consapevolezza che nel calcio è un attimo passare dalle stelle alle stalle. E’ un attimo passare dall’ essere applaudito all’essere insultato .

      Insomma non è per niente facile.

      Poi oltre che seria e benestante occorrerebbe , auspicabilmente, che capisse di calcio o quantomeno si avvalesse della collaborazione di persone capaci perché altrimenti si farebbe comunque una brutta fine.

      Che dire. Speriamo.
      a.

    • Sammy ha detto:

      Andrea Lazzara lavora per Arpal

  43. fabio ha detto:

    Si attendono test contro avversari più forti, ovviamente, per avere una idea di massima sulla collocazione della Samp in questo campionato; ma già aver fatto bottino pieno contro due squadre sulla carta nostre antagoniste per la corsa alla salvezza non è male. Un -34 che dà morale e fiducia nei propri mezzi.

  44. vincenzo ha detto:

    Anticipi e posticipi: per un motivo o per l’altro anche quest’anno non giochiamo quasi mai alle 15 e anche in trasferta..
    Piedi per terra ma quest’anno non avremmo sicuramente problemi di lotta per la salvezza (indipendentemente dai risultati delle prossime 5 partite..) a meno che non succeda l’imponderabile (ma è già successo nel 2011 quindi..) e soprattutto tenendo presente che squadre come Crotone e Empoli hanno già prenotato 2 posti; sul Pescara aspetterei un attimo perché gioca bene e hanno entusiasmo.
    Domenica ho visto finalmente una partita combattuta da entrambe le parti dove obiettivamente l’espulsione ci ha facilitato ma l’atteggiamento della squadra è stato molto positivo tenendo presente le prestazioni dell’anno scorso (vedi ultimo derby) e finalmente ha riportato un po’ di entusiasmo a una tifoseria che non aspetta altro che applaudire e incitare i propri giocatori al di là del risultato!.

  45. Chicco 78 ha detto:

    Cmq raga con tutto il rispetto per viviano a cui peraltro voglio un gran bene ma jo hart ai bovini?ma come e’successo?

    • Paolo1966 ha detto:

      Guardiola lo aveva retrocesso a terzo portiere perche’ non gioca il Pallone coi piedi insieme ai difensori…

    • Fra Zena ha detto:

      Opinione personale: Hart secondo me non è un gran portiere. Esperto, istintivo, a volte miracoloso, ma non tecnicamente eccelso e tendente alla “papera”. Guardiola ci ha visto lungo secondo me, anche se gli allenamenti italiani certamente lo faranno migliorare. Vedremo come andrà!

  46. Joe Kidd ha detto:

    Completamente d’accordo con Stefano Rissetto.

  47. Gipo Samp ha detto:

    Sono per il -34, anche se non soffriremo per salvarci. Leggo molte lodi per tutti che condivido per la maggior, tuttavia dai commenti e approfondimenti di qualche giornalista e opinionista delle TV genovesi e socials, si può anche pensare che la felicità dei 6 punti e il fatto che da anni eravamo abituati a vedere del non calcio, appena s’è visto un minimo di gioco e nuova gente che corre e pressa per 95’, un certo numero di tifosi si sono trasformati in genoani da decima stella.
    Devo dire che trovo eccessivo il possesso palla a centrocampo con troppi passaggi all’indietro senza che nessuno si decida a verticalizzare. Spero che con Praet al posto di Alvarez e anche con l’inserimento di Fernandez, quando tatticamente possibile, questi problemi di mancanza di penetrazione trovino soluzione. Giampaolo deve metterci del suo per fare si che la squadra riesca a portare pericoli alla porta avversaria poiché, faccio notare, che in tutto il st. e con l’Atalanta con un uomo in meno, è stato fatto un solo tiro nello specchio della porta da Praet al 49’. Per questo motivo condivido una battuta che ho sentito da una telefonata di un tifoso in TV: a Empoli e con l’Atalanta abbiamo pescato dei jolly.
    PS. Spero ci terremo Budmir perché si muove come un vero centravanti e i gol li farà anche in serie A.

    • Klaus Lavagna ha detto:

      Veramente I jolly li abbiamo pescati lo scorso anno nelle partite a Marassi con Lazio e Roma e a Reggio con il Sassuolo!I due risultati positivi di questo inizio stagione sono solo il frutto di un’applicazione costante di tecnico e calciatori in un quadro comunque certamente migliorabile in un prossimo futuro.Il mio unico timore,a parte ovviamente che” quello “nel mercato di gennaio non smembri di nuovo la squadra, è che la strepitosa condizione fisica dei nostri non venga meno nel girone di ritorno come già successo in passato alle squadre di Giampaolo

      • Max Samp ha detto:

        Godersi un po’ il momento … no??
        Io me lo godo…che sia il risultato ..che sia l’impostazione …che sia i giovani e come li mette in campo Giampaolo..!!!
        Forse mi sbaglio …certo.
        Ma me la godo lo stesso…

    • Doria65 ha detto:

      Questa ancora mancava… Chi professa un minimo di ottimismo è genoano…

      Ovviamente invece chi ha telefonato per dire che abbiamo come sempre vinto di culo è doriano doc…

      Non ho parole, davvero.

      • Gipo Samp ha detto:

        Sorvolo sulle repliche e commenti di Doria 65, poiché conoscendolo per la sua prolificità dei commenti e modo di ragionare lo considero alla stregua di un tifoso da decima stella. Al riguardo di opinioni obiettive senza fette di salame sugli occhi, lo invito a leggersi il post n° 50 di Petrino con il quale concordo in toto perché scrive delle verità inoppugnabili sul numero degli abbonati, opinionisti e presidenti carismatici, grandi signori d’animo e nei comportamenti oltre che provvisti di consistenti disponibilità finanziarie, nei confronti di quello attuale che cerca di sopravvivere con le plusvalenze e ricavi TV e ha reso ridicola la Sampdoria nel mondo del calcio.
        Per Klaus faccio presente che Muriel ha pescato (ovviamente anche per le sue doti calcistiche) il jolly a Empoli e si è procurato il rigore contro l’Atalanta. Ha pescato un jolly perfino il mastino Barreto con la collaborazione di Consigli, cosa di cui è rimasto meravigliato perfino lui stesso. E’ prova incontestabile che in tutto il St. e con l’Atalanta in dieci, l’unico tiro nello specchio della porta è stato fatto da Praet al 49′. Nel gioco del calcio per vincere, convincere e fare entusiasmare chi paga per lo spettacolo, non bastano solo i colori della maglia e i punti, ma occorre tirare in porta e fare dei gol. Il gioco dispendioso del lungo possesso palla praticato a centro campo senza mai affondare il colpo è il continuo pressing sull’uomo è dispendioso oltre che monotono a vedersi, e potrebbe riservarci delle spiacevoli sorprese come te stesso scrivi che è successo alle squadre di Giampaolo nel girone di ritorno. Un giudizio su Giampaolo sarà possibile darlo dopo aver passato i test di incontri contro squadre più impegnative di Empoli e Atalanta in dieci uomini.

        • Bulgaro ha detto:

          Per la cronaca Muriel ha anche preso un gran palo interno oltre a pressare molto nel primo tempo.
          Il secondo è stato brutto, concordo, ma credo che sia stato piu un problema di testa, volevano gestire il risultato con il possesso palla, ma un solo gol di scarto non ti permette di fare il figo per un tempo intero nemmeno con una squadra in 10.
          Se il succo è di tenere i piedi per terra direi che concordo.

          • Gipo Samp ha detto:

            Ciao Bulgaro, mi pare di aver parlato bene di Muriel e circa il palo vuol dire che i jolly avrebbero potuto essere due. Ma sempre jolly rimangono, perché la squadra in fase d’attacco non s’è proprio vista.
            Circa i piedi per terra sono genovese e confermo l’opinione espressa nel mio primo commento…..”la felicità dei 6 punti e il fatto che da anni eravamo abituati a vedere del non calcio, appena s’è visto un minimo di gioco e nuova gente che corre e pressa per 95’, un certo numero di tifosi si sono trasformati in genoani da decima stella.” E nella mia replica a Doria 65 e Klaus Lavagna ho aggiunto: “Un giudizio su Giampaolo sarà possibile darlo dopo aver passato i test di incontri contro squadre più impegnative di Empoli e Atalanta in dieci uomini”.
            Ho aperto il mio commento con la premessa positiva che spero non devo rimangiarmi: Sono per il -34, anche se non soffriremo per salvarci”
            A rileggersi alla prossima, ciao

        • Doria65 ha detto:

          Sorvoli sulle repliche replicando?

          Ah beh, se lo dice Petrino mi arrendo…

          Sai che insultare chi la pensa diversamente (per me genoano è un insulto) è solo sintomo di mancanza totale di argomentazioni? E non sei i, solo…. Qui chi non spala fango sulla Samp è un genoano, un incompetente, etc

          Ps come ha detto perfino quel simpaticone di Piangerini, se l’Atalanta ha finito in 10 dopo mezz’ora è solo ed esclusivamente colpa loro.

          Dai coraggio, alla prossima potremo tornare a 678 post e potrete finalmente sfogarvi…

        • Paoo1968 ha detto:

          i casi sono due: o hai perso la memoria dello scempio dell’anno scorso (per cui a me oggi quasi piace andare a vedere la Samp) oppure fino a giugno hai disertato le partite. Empoli e Atalanta ci facevano a fettine dal primo all’ultimo minuto. Pure il Frosinone ci ha bastonato.
          E’ vero che non abbiamo fatto tanti tiri, ma l’Atalanta ancora meno. Dire che nelle due partite Muriel ha pescato dei jolly mi fa ridere, avesse fatto un Pavoletti a caso un gol come Muriel ad Empoli ci sarebbero persone a stropicciarsi gli occhi. Ma da noi sono jolly, già….
          Giampaolo si ritrova in mano una squadra di giocatori giovani, nessuno di loro ha mai giocato insieme,salvo 2 o 3, ma siamo già a criticare il gioco…
          Tu scrivi “Nel gioco del calcio per vincere, convincere e fare entusiasmare chi paga per lo spettacolo, non bastano solo i colori della maglia e i punti, ma occorre tirare in porta e fare dei gol.” Ecco, se fossi atalantino sarei molto poco entusiasta, mettiamola così.
          Comunque ognuno è libero di essere ottimista o pessimista.

          A me piace essere ottimista e magari domani dire mi sono sbagliato, qualcun altro preferisce essere pessimista e domani dire “l’avevo detto”

  48. Luca ha detto:

    Paola premetto che non mi sento di criticare oltre ( visto i ridultati ottenuti) ma perdona e quello di oggi sarebbe il grande difensore regalato a Gianpaolo? Perdona ma fossi nel l’allenatore mi sentirei preso per il …. da Ferreo !!! Ma non ha intascato anche oltre euro 3 ,5 mln per Mustafi ????vAttendo un tuo giudizio

  49. Massimo Pittaluga ha detto:

    Paola una domanda. indipendentemente dal fatto che cassano abbia ragione o le sue ragioni, ma è ferrero che ha concordato con lui un biennale con clausola anticassanate o sbaglio? premesso che non sono un difensore di cassano per come spesso si è comprartato in carriera, ma se la società non può far valere la clausola vuol dire che cassano in fondo con i tesserati si è comportato decentemente. se poi romei dopo il litigio ne ha preteso l’allontanamento non ritieni che la posizione della società in questo caso sia quella sbagliata?
    poi che rimanga o vada non mi strappo le vesti. se si comportava diversamente avrebbe fatto un altra carriera quindi……anche se nello specifico mi sembra che tutti i torti cassano non li abbia

    • Paola Balsomini ha detto:

      Poteva far valere la clausola subito dopo il litigio post derby ma non l’ha fatto …

      • Lollo ha detto:

        infatti…..

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        paola seconda la mia opinione non credo non essendo romei tesserato. la forma è anche sostanza e se la clausola valeva per i tesserati (perchè la società non ha potere su litigi privati del giocatore non c’è clausola che tenga) definire un litigio nello spogliatoio con un non tesserato una giusta causa avrebbe innescato una serie di problemi alla società e infatti hanno logorato cassano e non licenziato. se la sono servita fredda la vendetta. a mio parere (e ho visto che alcuni miei commenti che ritengo normali non passano probabile commento perso e non voluto ci mancherebbe) mi sembra che ci sia una linea parecchio morbida verso questa società ultimamente e che (anche legittimamente per carità) si sia passati dai commenti molto crudi di controcalcio a una linea attendista. ritengo che vada sottolineato come ho scritto e due volte non passato l’oggettivo buon inizio di squadra e mr (e questo è un merito di chi ha scelto quindi la società e va riconosciuto) dalla pochezza oggettiva di questa società e proprietà e su diversi comportamenti censurabili della stessa. ovvio che se i risultati arrivano almeno il 50% del problema viene meno ma ritengo anche che la sampdoria come tutte le società di calcio sia di più del solo campo e che tanto di ciò che succede ed è successo fuori sia poco edificante e che non appena nel breve girano un poco le cose si mettano sotto il tappeto cose che invece andrebbero menzionate al pari delle cose buone per oggettiva cronaca. non sono per niente un forcaiolo e neppure un fideista societario e cerco di vedere le cose e mi sembra che dal lato societario ci siano tante cose veramente tirate per i capelli che da un po vengono poco considerate ma che non sono affatto secondarie. cordiali saluti

  50. petrino ha detto:

    ho visto in differita dalle 19,30 alle 20 gradinata sud. Ho ascoltato considerazioni da parte dei presenti sulle quali dissento in toto. E’ stato detto che l’ abbonamento va fatto a prescindere. E quando mai tali atti di fede dopo il disastroso campionato??? E difatti sono calati di 3.000 unita’, da 19.500 a 16.500 e lo riporta il bordero’ del secolo xix. Lo scorso anno a napoli avevano fatto 1500 tessere, in quanto non contenti della campagna di ADL, ,e quest’ anno al milan ne hanno fatto 10.000!!!!!
    Alla lazio ne hanno fatto 10 ( dieci) e i giocatori li hanno consegnati a casa!!!!!!!!!
    Bisogna che prima di parlare le persone si documentino sulla veridicita’ delle loro affermazioni, anche perché chi ascolta e’ spesso piu’ documentato, visti tutti i siti e tv dedicate che vengono seguite..
    . Sui presidenti, oltre all’ immortale e a garrone padre, non certo figlio, bisogna ricordarsi di ravano con cui si raggiunse il 4^ posto nel 1960/61, di de franceschini, di salatti con cui si ritorno’ in serie A nel 1966, di amedeo rissotto che negli anni 50 prese pinella baldini e adriano bassetto. E tutti questi Presidenti erano ben diversi dal testarolo,
    Per fortuna che era presente rissetto.
    Per i concetti espressi basterebbe solo la sua presenza. Gli altri possono fare solo tappezzeria. Dicono cose che non solo i giornali, ma anche i siti hanno detto almeno 3 giorni prima. saluti

    • Paola Balsomini ha detto:

      Peccato che solo Gradinata Sud martedì sera abbia anticipato il no di Bianchetti alla Samp

    • Stefano_1970 ha detto:

      3.000 tessere diciamo a 300 euro cadauna sono 900.000 euro.

      Le società di calcio da anni non si finanziano con gli abbonamenti. Una politica un po’ cieca se poi si prende in gestione uno stadio per far crescere i ricavi. Ma forse é stata una mossa per diminuire i costi. Non ho elementi di valutazione.

    • Kreek ha detto:

      @Petrino

      Abbonati: Sampdoria 2015-2016 19.061

      Abbonati Sampdoria 2016-2017 16.768 (dato non definitivo)

      Al momento, quindi, gli abbonamenti in meno sarebbero 2.293 quindi circa 2000 in meno e non 3.000!Per la prescisione.

      Calo di circa il 10% che dopo una stagione un pò sofferta ci sta tutto

      Un Sampdoriano l’abbonamento dovrebbe farlo a prescindere…ma questa è un’altra storia 😉

      Fonte: http://www.stadiapostcards.com/

  51. Mousse Dembele' ha detto:

    E alla fine il difensore buono non l’ha preso.. Scommette su Regini lui..
    Che tra l’altro, alla fine della fiera, per me Regini e’ il miglior laterale sinistro che abbiamo in squadra, quando andò via l’anno scorso dopo l’ottima prestazione del derby di andata mi dispiacque molto.
    Ma noi gli faremo fare il centrale contro Higuain & C. perché non avremo di meglio a disposizione. Con tutte le plusvalenze, le percentuali sulle rivendite, le cessioni dei pezzi da 90, un difensore pronto per fare il titolare in serie A non l’ha preso. Si è ridotto all’ultimo giorno per incassare il no di Bianchetti (ma chi mminchia e’?) e del Napoli per Chiriches.
    C’è veramente da sperare in Diakite al mercato degli svincolati. La mia qualche settimana fa fu una provocazione ma non troppo: vuoi vedere che ci riduciamo a puntellare la difesa con il tappullo dell’anno scorso? Che dopo due mesi di mercato delle figurine non siamo stati in grado di programmare un rafforzamento della difesa ma addirittura l’abbiamo indebolita (e’ quella dell’anno scorso senza De Silvestri)?
    Ferrero e’ vergognoso ha ragione Bosotin. Indipendentemente da Cassano di cui mi importa il giusto, io e tutti quelli che hanno a cuore il futuro del Doria non lo sopportiamo più. E conviene ribadirlo adesso, dopo due vittorie per non essere tacciati di essere facili criticoni dopo una sconfitta.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Indebolita rispetto alla difesa di inizio campionato o rispetto a quella presentata da febbraio in poi?

      • moussa dembele' ha detto:

        Guarda onestamente non so risponderti. A me non interessa apparire come un conoscitore di calcio: l’anno scorso ero contento della campagna acquisti e sbagliavo, c’e l’avevo con Zenga perché non mi pareva possibile uscire in quel modo col Vojvodina e vedere quel gioco parrocchiale e ne è venuto uno peggio.
        Quello che voglio significare coi miei post è che apparentemente non c’è un filo logico in quello che fa Ferrero. Parte con Castan, poi succede qualcosa a metà agosto e aspetta l’ultima giornata di mercato per prendere Krajnc, l’ennesimo giocatore giovane di prospettiva.
        Le squadre non si fanno così. Fino ad un certo punto si vende, si fanno le plusvalenze, si mandano via gli scontenti o quelli che non rendono. Poi però un’ossatura alla squadra devi darla. Io mica voglio il Barcellona; ti faccio un esempio che conosci: un’ossatura che mi renderebbe tranquillo è: Storari in porta, Lucchini e Gastaldello centrali, Volpi in mezzo, Flachi e Bazzani davanti. Puoi dire di avere un’ossatura come questa tu? Hai delle figurine che ti ha comprato uno che di calcio non capisce niente.
        Per finire (e la finisco veramente perché ho stufato anche me stesso) io sarei disposto anche a genoanizzarmi, ad esultare per ogni figurina che Ferrero porta a Genova, come i bibini facevano per El Topa, per lo Zuculini di turno o per l’annuncio di Moussa Dembele (toh un Nic. .). Ma per bibinizzarmi a questo modo mi servono garanzie in società, perché se facciamo tanto di retrocedere Ferrero liquida il liquidabile e sparisce e noi finiamo a giocare col Ligorna

        • Stefano_1970 ha detto:

          Non so cosa dirti se non che con Romagnoli (quello al Milan) al pari di Castan in prestito possono avere un valone aggiunto in ampo, ma non ci costruiscono un’ ossatura visto che non sono di proprietà. Ho visto tifosi “eccitarsi” per Berardi (lo svizzero) e Volta. Due più scarsi li ho visti giocare una volta nell’Argentina Arma quindi tutto é possibile anche per questo sloveno arrivato dal Cagliari. Finché non lo vedo non posso farmi un idea

    • piero ha detto:

      Che la difesa si sia indebolita è tutto da vedere. Secondo me alla fine i titolari saranno Silvestre e Skriniar, non appena quest’ultimo si sarà reso conto di come si gioca in Italia. Per ora ha puntato su Regini perchè aveva bisogno di qualcuno che conoscesse già l’ambiente e la serie A (peraltro Vasco ha giocato bene in queste due prime partite).
      I terzini… A destra siamo a posto. A sinistra vedremo. Prima o poi Dodò porterà via il posto a Pavlovic temo, che è risultato un ottimo difensore ma davanti un po’ poco propositivo.
      Centrocampo ottimo, così come i portieri. Chiunque giochi farà bene.
      In attacco auguriamoci che nessuno si prenda un raffreddore. E che Muriel non si spenga sul più bello come l’anno scorso.

      • fioretta ha detto:

        Giustissimo Piero,nessuno ha mai detto che sarebbe arrivato uno forte,serviva un panchinaro ,quindi non è che si dovesse prendere il novello Baresi,infatti puntavano al veronese che non è voluto venire per non stare in panca , ma si sa il mugugno è libero….

    • Doria65 ha detto:

      Con tutto il bene che voglio a Lollo, Sala ne vale 10…

      Poi concordo con te che manca un centrale buono, questo è evidente

  52. Bulgaro ha detto:

    Krajnc 2 anni fa era un prospetto interessantissimo e la promozione col Cagliari dovrebbe avergli fatto maturare esperienza. Se l’idea era un giovane rincalzo di Silvestre ci può stare.

    Per come la vedo io la rosa è fin troppo numerosa a centrocampo, dove l’assortimento è da imbarazzo della scelta; precisa davanti con 4 giocatori differenti tra loro di cui vanno scoperte le doti realizzative e un po azzardata dietro dove i 4 centrali le qualità dovrebbero averle per non sfigurare, ma di tutti gli esterni mi convince solo Sala per ora.

    Sicuramente ci sono un sacco di scommesse, da un parte mi piace, dall’altra bisogna vedere come reagiranno alle difficoltà.
    Di certo la società non dovrebbe avere problemi di bilancio quest’anno viste le plusvalenze. ..

    Ora tocca al campo, speriamo bene

    Forza Samp

  53. Faso ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    prendendo spunto dall’intervento di Petrino sul calo degli abbonamenti vorrei porre l’attenzione sul caro biglietti perchè secondo me la società sta facendo l’esatto contrario di quello che andrebbe fatto per riportare persone ed entusiasmo allo stadio.
    Oltre ad aver incrementato e non poco i prezzi in tutti i settori degli abbonamenti rosa, over 60 e ragazzi (cosa che in parte ha influito sul calo degli abbonati) hanno fissato una politica di prezzi dei biglietti assolutamente folle e fuori dal contesto economico-sociale che stiamo vivendo.
    Basti pensare che per Samp-Atalanta in gradinata nord ci volevano 20 euro più prevendita e se acquistato il giorno della partita 25 !!!
    Per Samp-Milan sempre in nord ce ne vorranno 30 in prevendita e 35 il giorno della partita, una follia !!!
    Cara Paola, mi farebbe piacere che la questione venisse posta a chi di dovere in una delle prossime trasmissioni, grazie.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Ne abbiamo parlato a lungo a Gradinata Sud, il caro biglietto ha certamente influito molto

  54. gioia ha detto:

    Ferrero NON poteva far valere la clausola subito dopo il derby perché quella clausola prevede sanzioni per le cassanate nei confronti di altri tesserati.
    Romei è un perfetto signor Nessuno nell’organigramma societario e quindi il litigio, nel quale Antonio aveva perfettamente ragione, non aveva alcuna rilevanza contrattuale.
    Occorre documentarsi prima di commentare.

    • Paola Balsomini ha detto:

      La sfuriata non è stata solo contro Romei, volendo la clausola poteva essere esercitata. La raccomandata di licenziamento gliel’hanno mandata o no? Il fatto che poi Ferrero il giorno dopo abbia deciso di passarci sopra è un’altra storia…ad agosto anche le decisioni di Giampaolo hanno avuto peso. Ma pensiamoci un attimo : se Giampaolo avesse detto a me Cassano serve saremmo qui a parlare d’altro. Occorre documentarsi prima di commentare …

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        infatti su questo sono d’accordo ma a me sembra che il mr più che altro tenda a non mettersi di traverso col datore di lavoro giustamente. perchè dovrebbe farlo, cassano se lo vogliono mandare via è una grana della società, anche perchè storicamente cassano non è che abbia lasciato bene gli ambienti dove si è trovato ma da qui a credere che giampaolo abbia determinato la scelta di cassano fuori rosa credo non corrisponda molto. l’anno scorso zenga ha detto non lo voglio e l’hanno preso mi sembra che quì di coerenza e organizzazione pochina a essere clementi. dietro se si fa male qualcuno ci mettono i primavera a fare i difensori centrali e qui mi sembra che giampaolo abbia inciso un po poco.

        • Master ha detto:

          C’è qualcosa che stona in tutta questa diatriba e solo i diretti interessati sanno come sia veramente andata. Quello che emerge abbastanza chiaramente e che l’allenatore e il presidente dovrebbero dare una versione attendibile dei fatti solo per rispetto nei confronti di chi ha stimato Cassano per i suoi valori tecnici innegabili e il servizio ancora acceso nei confronti della Samp. Una volta per tutte fateci capire chi ha sbagliato e se ne assuma le responsabilità e gli oneri.. Mi dispiace che un campione, ma pur sempre un uomo venga estromesso con così scarsa chiarezza.Per quanto riguarda il presidente ed il suo staff deve ancora dimostrare di valere il ruolo che qualcuno gli ha tramandato e questo mi rimane ancora più difficile da capire o forse no.Il campionato è appena iniziato ed essere primi non significa nulla. Vorrei più equilibrio e coerenza che fatico a vedere dopo i precedenti campionati e le decisioni avventurose sulle scelte dei giocatori.

        • Paolo1966 ha detto:

          Cosa si siano detti dietro alle quinte non lo sapremo mai.
          Globalmente la cosa piu’ importante e’ che Giampaolo riesca a far rendere la squadra.
          Mai come quest’anno il gruppo deve valere piu’ della somma dei singoli.
          Finalmente il mercato e’ finito e parlera’ solo il campo

      • Martino Imperia ha detto:

        In verità le uniche parole di Giampaolo sono state: “Finchè l’ho avuto a disposizione l’ho allenato e talvolta schierato”. punto.

        La decisione di Cassano non può che esser definita romantica e lontana dal calcio moderno (c’hai presente Higuain amore eterno Napoli?), per questo va rispettata.
        ha detto no a proposte cinesi e americane che lo avrebbero ricoperto di soldi (alla Pellè) e qualcuno voleva fargli accettare squadre di terza fila di B. Follia.

        Non è ammissibile che venga trattato come un lebbroso da ternere in isolamento.

        • Marco r ha detto:

          Cosa c’è di romantico in uno che prende 700000 euro per non fare nulla, avendo dato parola che in determinate condizioni (poi sopravvenute) sarebbe andato via, che non accetta di non far parte di un progetto tecnico e rifiuta proposte di lavoro convenienti per lui e per la società che giura di amare (ho i conati di vomito solo a scriverlo)?
          Cassano deve (imperativo) essere tenuto per quanto possibile lontano dallo spogliatoio e dai tanti giovani talentuosi che abbiamo. Un po’ di esperienza con lui ce l’abbiamo, e pare che se la sia fatta pure l’attuale dirigenza.
          Non capisco come possa avere ancora credito presso alcuni tifosi, se non per andare contro a prescindere al presidente Ferrero.

        • Paoo1968 ha detto:

          Io credo che a Cassano dei soldi interessi relativamente.
          Ma non mi spiego non volere andare a Chiavari. Cosa spera, di essere reintegrato nella Samp? Oppure vuole prendere i soldi senza più fare una cicca (a ottobre sarà 100 kg…)?
          Nessuno purtroppo si è coperto di gloria, nemmno la moglie coi suoi diavolo di tweet, già all’epoca di Parma e di Donadoni

      • Lollo ha detto:

        probabilmente è così…

      • Marco r ha detto:

        Che Romei non possa stare in uno spogliatoio di una squadra per cui non ha nessuna carica ufficiale penso sia acclarato e poco discutibile. Che non abbia nessun titolo per fare qualsivoglia appunto ai giocatori pure.
        La sfuriata ci fu e fu contro Romei. Se ci finì dentro anche qualcun altro fu per puro caso, La lettera fu un errore di cui si accorsero presto, perchè se Cassano avesse deciso di metterci in mezzo un avvocato avrebbe fatto un casino che in confronto quello che stiamo vivendo ora si sarebbe rivelato poco più di un peto. Probabilmente si sarebbero dovute chiarire cose (sulla posizione di Romei come sul presidente Ferrero) che non era il caso di mettere in piazza (soprattutto col clima di fine campionato scorso).
        Poi ci fu il chiarimento tra presidente e giocatore, con la promessa che Cassano avrebbe portato via il belino se Montella avesse fatto lo stesso. La parola del barese vale quello che vale e la situazione si è evoluta come sappiamo.
        Giampaolo non l’ha mai considerato, quindi il discorso “se avesse detto” conta poco.

        • Kreek ha detto:

          @Marco r

          Scrivi:

          “…Che Romei non possa stare in uno spogliatoio di una squadra per cui non ha nessuna carica ufficiale penso sia acclarato e poco discutibile…”

          Trattasi di errore.

          L’Avvocato Romei rappresentante legale di Ferrero, può andare dove vuole in rappresentanza di Ferrero che è Presidente della Sampdoria.

          Infatti in Lega Calcio, in alcune riunioni, rappresenta la Sampdoria a tutti gli effetti.

          In ultimo, anche volendo, un avvocato non può ricoprire certe cariche in una SpA senza incorrere in vari gradi di sanzioni.

          L’ho scritto qui perchè è un pò che ovunque leggo e ascolto questa inesattezza colossale.

  55. Paolo1968 ha detto:

    Ma siamo ancora qui a parlare di Cassano? Possibile che lui sia sempre nel 90% delle discussioni?
    Brutta figura lui, brutta figura la società. Stop. A me interessa dell’altro e a questo punto, senza volergli male, prima Cassano se ne va e meglio è.
    Per quanto riguarda il (io preferisco scrivere i) difensore, c’è da dire che il mercato pullula di attaccanti e centrocampisti, ma difensori ce n’è pochi. Ancora meno se non li cerchi con un po’ di attenzione e atempo opportuno.

    • Fra Zena ha detto:

      100% d’accordo con le prime quattro righe. Basta parlare di Cassano, non se ne può veramente più. Un enorme errore riprenderlo lo scorso anno, spero ora lo stiano capendo tutti. Sul difensore centrale si poteva e doveva fare di più, ad ora siamo con un buon difensore ma fragile (silvestre), un mestierante (regini) e due ragazzini di belle speranze. Troppo poco, ma consoliamoci: non è tornato Ranocchia 🙂

  56. Martino Imperia ha detto:

    @ Massimo Pittaluga

    Che Primocanale abbia effettuato un riposizionamento di linea mi pare evidente.

    Ma non vorrete mica raccontarmi che la linea dell’anno scorso era equilibrata eh?

    Un giornale deve riportare sì tutte le opinioni, anche quelle scomode, ci mancherebbe.

    Ma dando il giusto peso e ponderando. Non presentando giudizi di merito come realtà di fatto.

    Il martellamento a senso unico l’anno scorso era continuo:

    Parliamo del caso Eto’o, dell’affitto del campo dei preti, del “Cassano stia lontano da Bogliasco”(quello del derby d’andata eh), della sampdoria come il Parma, delle fidejussioni che non verran certo pagate, della voce degli stipendi non pagati ai calciatori, del farsi capopopolo contro Zenga, della linea mielosa pro un fiasco completo Montella, del bilancio che sarà un disastro, del mercato che sarà un disastro, etc etc etc
    per non parlare delle illusioni messe in giro di immaginifiche cordate o presidenti Cavalieri Bianchi Genovesi salvifici della società.

    Tutte suggestioni che non hanno dato una rappresentazione oggettiva del mondo Samp.

    Alla fine la realtà è che siam ancora qua, vivi e vegeti, giovani inesperti, ma che corrono, con un bilancio in ordine ed un obiettivo che deve esser comune (SALVEZZA) e per il quale bisogna remare nella stessa direzione.

    Mi sembra un bene che Primocanale abbia assunto una posizione più attendista e , dal mio punto di vista, più equilibrata

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Che la linea fosse dura e certe volte all’eccesso concordo (anche se la mia è un opinione) che la società abbia inanellato figure barbine a raffica è anche vero infatti poi il prete l’ha pagato e non mi risulta che in 15 anni di carriera forse più eto abbia tirato fuori storie così in pubblico (la telefonata con l’agente furbetto di etoo e il linguaggio sono tutti un programma). il bilancio sano lo si deve in parte a una sfilza di cessioni in due anni che mettono i brividi e in una palata di soldi lasciata da garrone oltre agli 8 milioni versati per il bilancio 2015 e le fidejussioni rinnovate (insomma comprare una società in questo modo rimane un unicum che non si è ancora visto nel calcio e per la mia esperienza neppure fuori). se si vuole acquisire si compra qui invece si è regalato e finianziato (ma per carità si può fare basta avere ben chiaro che ferrero non ha tirato fuori denari reali ma ne ha ricevuti e questo è a bilancio). quando ferrero diceva dietro ferrero ci sono io non era vero perchè c’è Garrone. quando diceva di aver pagato la samp 70 mln non diceva il vero (dichiarazioni televisive non voci). quando diceva che non vendeva tizio o caio e il giorno dopo era venduto non diceva il vero (non dire nulla e fai le tue cose). la serietà Martino è un altra cosa ma proprio un altra. di materiale che si voglia essere morbidi o duri ne ha dato per i beati. E’ pur vero che questo è il paese del premier che dichiara per due anni che si dimette se perde il referendum e poi ora dopo due anni dice che aveva scherzato, quindi di cosa ci soprendiamo evidentemente è la ns cultura. rilevo che la holding di ferrero in Inghilterra o Germania non avrebbe potuto avvicinarsi a una squadra di prima divisione per ovvi motivi di non solvibilità sufficiente e che Blair perso il referendum si è dimesso. quindi ferrero può tranquillamnete continuare a raccontare le sue belle storielle che per carità sono folcloristiche e in fondo che male fa. noto che lo stadio con l’atalanta era più vuoto del solito e che forse una parte di tifoseria si è allontanata e che una parte come me prima o poi rebus sic stantibus lo farà. ho sempre vissuto la samp come una passione e sinceramente con questa società per la prima volta non mi ci ritrovo proprio e non credo di essere l’unico mentre prima bene o male tutti i presidenti nel bene e nel male erano persone che la sampdoria la impreziosivano coi loro comportamenti anche quando la squadra magari non era adeguata. capisco che c’è chi accetta una società così basta vedere una buona squadra. per me avere una buona squadra è importante per carità dimezza già i problemi ma questa società per come è condotta non mi piace. per quel che conta e per quel che vale ci mancherebbe. facessimo un sondaggio tra noi tifosi e ferrero fosse il presidente di un altra squadra vorrei vedere in quanti lo vorrebbero fosse della sampdoria. ritengo che le percentuali sarebbero bulgare in negativo. ciao

      • andrea_samp ha detto:

        @ massimo pittaluga :
        quoto tutto ..sembra che l’abbia scritto io !!
        io mi sono già allontanato ..da questa società ..poi … eh si concordo che se fosse presidente di un altra squadra e ci fosse il sondaggio che dici ..sarebbe un tiro al bersaglio …
        ma è quello che pensano i tifosi delle altre squadre quando parlano di noi …toccato con mano uscendo fuori genova , ferie o altro , e parlando con altri appassionati /tifosi di altre squadre, quando qualche volta addirittura non sei compatito o vedi dei sorrisetti ironici o da presa in giro ..o sfottò sul presidente …sentendosi veramente sdegnati e imbarazzati ..da vergognarsi ..quasi ..prima invece io almeno mi sentivo sempre orgoglioso …adesso se il discorso vira su ferrero mi sento imbarazzato a dir poco… se nn peggio .

  57. gioia ha detto:

    Con Cassano l’allenatore non c’entra nulla.
    La decisione è stata presa dalla splendida coppia Ferrero/Romei.
    E’, o non è, stato Romei ad entrare negli spogliatoi a fare il cazziatone alla squadra dopo l’asfaltata presa nel derby?
    Anche i fili d’erba del campo sanno che dopo una partita del genere, anche gli allenatori spesso si guardano bene dal parlare a caldo alla squadra.
    Il problema è che il plenipotenziario Romei, fino all’anno scorso, non sapeva neanche se il pallone da gioco fosse rotondo o quadrato, e quindi si è comportato come un elefante in una cristalleria.
    E bene ha fatto Antonio, e la squadra, a mandarlo pesantemente a c….e.
    Il gatto e la volpe volevano prendere la palla al balzo con la clausola anti cassanate, ma questa non era applicabile, per cui la lettera è stata necessariamente stracciata.
    Comunque la si voglia pensare, la vicenda Cassano, da quel maledetto derby, ci sta coprendo di ridicolo e vergogna davanti a tutta l’Italia calcistica, e non solo.
    Ed un po’ di sana ed oggettiva critica, da parte del cronista, non guasterebbe.
    Altro che far passare il tutto come scelta tecnica di Giampaolo.

    • MadMick ha detto:

      Mi fa sempre sorridere legge chi spara sentenze come se fosse presente ad ogni cena o incontro con il magico trio Cassano-Ferrero-Romei.

      Onestamente non so cosa sia successo e lascio a te tutta questa sicurezza sugli avvenimenti, ma dico solo che con una samp così bella e dei giocatori così motivati io non solo non sento la mancanza di Cassano ma eviterei di inserire qualsiasi variabile in questa squadra…soprattutto una variabile che molto facilmente può impazzire.
      🙂

  58. Maurizio ha detto:

    Grazie per la non pubblicazione spero che chi scrive sia accennato perché altrimenti…. 3000 abbonamenti in meno mi preoccupano come vedere degli equadoregni con la maglia dei piccioni a Sampierdarena ..non andiamo più nelle scuole non organizziamo i campi estivi scelte scellerati sugli abbonamenti i distinti erano una pena vederli.. Neanche io serie b.. Potete anche non pubblicarlo ma è evidente che il presidente ci ha preso a 22000 ed ora siamo 16500 il resto non conta purtroppo lo zoccolo euro si riduce sempre di più e mi chiedo ma i veri d’organi come me che per lavoro perdono metà delle partite ma si abbona lo stesso siamo dei coglioni o ci si abbona a prescindere?

    • Paola Balsomini ha detto:

      ???

    • francesco ha detto:

      Forse non hai tenuto conto delle finanza degli abbonati dei distinti che sono per la maggior parte ultrasessantenni che insieme agli abbonamenti rosa sono stati aumentati di 70 € nel caso poi di marito e moglie sono 140€ in più e come vedi non tutti hanno gradito il regalo del viperetta dispiace ma purtroppo è cosi per quanto riguarda i bicolor pur di far dispetto a noi ipotecano il quinto dello stipendio.Poi ci sono quelli che non faranno più abbonamenti fin quando ci sarà alla presidenza quel personaggio,quindi….

      • andrea_samp ha detto:

        francesco ..io faccio parte dell’ultima categoria ..in fondo al tuo post ..finchè c’è il cialtrone io nn spendo nemmeno 1 cent per lui e nn metto piede allo stadio …con una grande pena nel cuore e soffrenza ..ma io voglio veramente bene alla SAmp e facendo così potremmo evidenziare mediaticamente il nostro sentimento anti viperetta…che da quello che leggo e sento nelle telefonate in tv locali e social ecc.. almeno l’80% , e mi tengo basso, dei sampdoriani non ne può più ….
        purtroppo ome me fan pochi forse …avrei voluto i 16.000 invece non abbonati e inc…ti neri sotto la sede a fargli capire che deve togliersi di mezzo !! altro che correre allo stadio ! e lui che ti fa prende x i fondelli e ti aumenta a sproposito prezzi ..ecc.. e anche sulle fasce deboli ..e 16.000 e passa gli hanno dato corda ?’…guardate che il male ce lo stiamo facendo da soli masochisticamente…laziali e altre tifoserie che hanno disertato per contestare la dirigenza …quelli hanno le palle!! …..qui si limitano a fare le reprimende e i comunicati anti dirigenza dopo le assemblee alla sala del porto ..e finisce li …o salire a bogliasco per i faccia a faccia con i giocatori ..ma fatemi il piacere !!

    • Bulgaro ha detto:

      Hai litigato col correttore del cellulare?

    • fioretta ha detto:

      Ma conosci quello che si sta facendo nelle giovanili ? Lo sai quanti ottimi prospetti hanno preso? Lo sai quanti ragazzini sta seguendo la Samp ?Campo scuola o no? Informati. Conosci la “next generation”? Informati! Prima di parlare bisognerebbe sapere. Erano anni e anni che non si dava così importanza ai giovani ….guarda che lo so per certo.

      • fioretta ha detto:

        Ultima cosa caro Maurizio,abito a Sampierdarena e maglie rossoblu indossate da Ecuadoriani non ne ho mai viste,certo ce ne saranno,ma non sono così tante a quanto pare e poi comunque ,scusa eh ,ma chi se ne frega….per riderci un po’ su: saranno contenti i bibini che se la tirano da ” genovesi puri”….

        • andrea_samp ha detto:

          “genovesi di sta cippa” …ma se sono stati fondati da Inglesi,e hanno colori inglesi e il nome ..e poi manco facevano calcio nel 1893 !! hanno iniziato credo 3-4 anni dopo !! sbagliano anche il conto dei compleanni del calcio quei co xxxxx.ni !! e nei primi anni manco ammettevano italiani a giocare a calcio !!! i famosi scudetti da 2 partite sono una vergogna che siano stati riconosciuti … ora vogliono quello del 1925 !! regolarmente perso sul campo dopo 2 spareggi col bologna ..poverini vittime del fascismo !! ma siamo seri !!
          Ma perchè non vanno a giocare in Inghilterra?? che è il loro paese ….

  59. danilo ha detto:

    Una domanda ,e perfavore una risposta per chi ne è al corrente.
    Nella lista del sito ufficiale della samp ci sono 27 giocatori. 25 è la lista consentita.
    Il che’ vorrebbe dire che 2 saranno messi fuori rosa e non potrammo mai giocare?
    Grazie

    • Bulgaro ha detto:

      credo che di under 21 ne puoi schierare quanti ne vuoi…

    • Paoo1968 ha detto:

      mesbah e cassano?

    • Martino Imperia ha detto:

      la regola dei 25 non vale per gli under 21 e puoi averne quanti vuoi. quindi il num tot può esser maggiore. c’è poi una sotto regola perchè alcuni giocatori devono essere di provenienza del vivaio.

      Divagazione:
      Tutto bello, tutto bellissimo: una regola fatta apposta per incentivare calciatori giovani e italiani………….

      E chi è stata la prima ad esser punita per aver violato tal norma?: ma guarda un pò, il Sassuolo, forse l’unica squadra italiana che punta decisamente su italiani e non su stranieri da diversi anni.

      no coment.

      p.s. peraltro, è bene sapere, che tale lista dei 25 può essere modificata durante l’anno sostituendo 2 giocatori con altri 2 oppure cambiarla totalmente alla prima finestra di mercato.
      Ne deduco che inserire giocatori infortunati per lungo tempo in tale lista (Carbonero?) a discapito di sani è un pò un controsenso.

      • andrea_samp ha detto:

        .. ma allora potrebbero , in teoria e volendo , reinserire in lista Cassano ?? ..ora in corso di andata o a gennaio ?? bella questa …!! ecco forse perchè Fantantonio ha insistito per restare…

  60. ivano sacco imperia ha detto:

    in riferimento all’argomento principale, circa i meriti, ritentgo che vadano equamente divisi per tutte le componenti societarie e tecniche, anche se il merito tecnico determinante è sicuramente di Giampaolo, che ancora una volta dimostra la capacità di insegnare calcio e metodologia di applicazione rendendo i propri dettami, semplici e comprensibili a chi và in campo,. e tutto questo è sicucamente un grande MERITO. Vorrei cogliere l’occasione per rivolgere un appello a chi ama “veramente” la Sampdoria, di NON PARLARE PIU’ DI CASSANO.

    • Martino Imperia ha detto:

      Ciao concittadino.

      Non la penso come te in questo senso: tu, società, lo sai che Cassano è il più mediatico dei nostri calciatori.
      Se decidi di metterlo ai margini come un lebbroso, lo sai che I giornali e tifosi parleranno di quello.

      Cioè, se lo sai, ti comporti in un altro modo che non desti clamore.

      Di Mesbah che si è allenato a parte per 2 mesi nessuno ha parlato ovviamente.

      Il potere di risolvere sta GRANA DANNOSA ce l’ha solo la società, trattando Cassano come un dipendente calciatore lavoratore come tutti gli altri, non in maniera diversa.

      Qui nessuno pretende che sia titolare ci mancherebbe. chi gioca lo decide sempre e solo Giampaolo.

  61. danilo ha detto:

    Se Zamparini dice il vero, direi che abbiamo trovato un’altra wanda nel calcio e la pensione per la famiglia Cassano è vicina.
    Quantomeno a casa loro pantofole e divano non mancano .
    Magari potrebbe chiamare l’amico Pardo e scrivere un’altro libro con tanto di traduttore dal barese all’italiano.

  62. Tommy ha detto:

    Quello che penso e sento dentro di me.
    1. Cassano meritava ancora di giocare. Ha doti tecniche che sarebbero venute benissimo nel proseguimento del Campionato. In forma fisica eccellente.
    2. Continuare questa diattriba è sciocco. Causata poi da una sconfitta contro gli odiosi bibini.
    Loro sono i veri nemici. Loro sono quelli a cui dobbiano dare le terga nella classifica. Loro sono il motivo per ricompattarsi a qualunque costo.
    3. Il Presidente ha notevoli doti di competenza calcistica, lavora sodo. E’ invece molto negativa la gestione di certe problematiche, diciamo ‘relazionali’: il caso Eto’o, il caso Mesbah (peraltro giocatore insulso che ha succhiato il sangue alla società senza combinare assolutamente niente).
    4. Amo Linetty, giocatore polacco, raccomandato da Zibi Boniek. Gran lavoratore, dedito, zelante.
    5. Giampaolo è un ottimo tecnico. Gli manca la parte ‘mentale’, quella che fa la differenza tra un buon allenatore e un gigante. La parte mentale consiste nell’insegnare ai propri giocatori ad essere sagaci, prudenti ma anche di osare con cinismo assoluto, quando si è in vantaggio.
    Gasperello doveva uscire dal Marassi-Mantovani (chi è Ferraris?), sotto una valanga di reti. Non sono state sufficienti 2 pere. Questa è stata una grave mancanza.
    6. A quella feccia dei bibini dovrebbero essere cancellati tutti quegli assurdi scudetti giocati in condizioni veramente clownesche (come la loro casacca degna del circo Togni). Altro che scudetto del ’25!!
    7. Il calo degli abbonati è piuttosto fisiologico. Dopo un’annata così sofferta io credevo che non saremmo arrivati nemmeno a 12 mila!!
    8. Forse riuscirò ad entrare nella mia amata gradinata Sud, perché di andare in quella latrina della Nord tutte le volte, mi costava fatica e una molletta nel naso.
    9. Il signor Lazzara non so che fine ha fatto. Però era veramente pessimista. L’anno scorso leggere questo Blog era allegro come farsi un giro di notte a Staglieno.
    10. Forza Alviero Chiorri. Non so perché ma mi è venuto di dirlo. Forza Alviero Chiorri!

  63. petrino ha detto:

    al city guardiola non ha messo yaya toure nella lista champion, ed anzi gli ha detto che di lui non sa cosa farsene. E yaya toure e’ stato grandissima colonna del city per anni e non ha mai fatto sommosse.
    Ha pero’ detto che non recede e all’ eta’ di 33 anni arrivera’ alla fine del contratto.
    Per cui sia che splenda il sole di nervi o che cada la pioggia di Manchester, tutto il mondo e’ paese.

  64. Edoardo ha detto:

    Sugli abbonamenti: io non sono d’accordo che un vero tifoso deve fare per forza l’abbonamento tutti gli anni a prescindere, certo i colori della Sampdoria uno se li porta dentro nel cuore e si cerca sempre di seguire e sostenere la squadra meglio che si può, ma nella vita capita a volte di essere lontani per motivi di lavoro o di ritrovarsi in difficoltà economiche oppure può capitare di essere in disaccordo con la dirigenza e in questi casi secondo me ci sta di non rinnovare la tessera, io ad esempio sono lontano da Genova per motivi di vita/lavoro, ma anche se fossi qui non so se farei l’abbonamento allo stadio perché quando uno paga ha il diritto ad essere ricambiato almeno con un minimo di serietà e di programmazione sportiva altrimenti è meglio andare a farsi una gita in campagna o una partita a biliardo con gli amici e poi quando uno fa l’abbonamento lo fa per vedere un certo tipo di squadra e la dirigenza non può permettersi di smantellarla così “a sorpresa” in corso di campionato e dopo è normale che tante persone di disaffezionano e non vanno più allo stadio, purtroppo questo è il calcio moderno che ormai è tutto a parer mio fuorché uno sport…

    • andrea_samp ha detto:

      quoto Edoardo ..specie sul punto del disaccordo sulla dirigenza …ma questi si meritavano i 10 abbonamenti come Lotito della Lazio altro che 16.000 !! un cialtrone di presidente così nemmeno nel 3 mondo ce l’hanno !! e noi lo sopportiamo ancora e ci abboniamo ?? mah ..se si ama una persona ( o squadra) e si vuole salvarla ..si fanno anche dei grandi sacrifici !! e allora si doveva affrontare il GRANDE SAcrificio di NON ABBONARSI per protesta ( anche sui rincari ecc.. e sulla conduzione societaria e danno di immagine ) per dare RISALTO MEDIATICO ALLA PROTESTA E METTERE LA DIRIGENZA DI FRONTE A UN FATTO REALE E ALLA DISAFFEZIONE …inutile lamentarsi tutti sui blog , nelle telefonate in diretta ecc.. delviperetta …o fare i comunicati congiunti dei club contro i comportamenti di quel figuro buffonesco …SERVIVANO I FATTI !! …
      RIPETO SE SI AMA CI SI SACRIFICA PER SALVARE IL BENE AMATO ..così continuiamo a stare alla canna del gas e sulla berlina ..nazionale con il pagliaccetto di Trastevere…perfino a Roma , quando ha tentato di avvicinarsi alla Roma pre Pallotta, gli hanno voltato le terga anzi nn ne han voluto sapere ..i romanisti..noi ce lo dobbiamo subire infatti ci è stato imposto a sorpresa …un bel pacco ..una SOLA ! come si dice a Roma ..MEDITATE GENTE MEDITATE !!!

  65. flex ha detto:

    Buongiorno Paola
    se mi permetti vorrei farti una richiesta, eventualmente da girare alla direzione di Primocanale, relativa ai vostri programmi sportivi Derby in terrazza e Gradinata Sud.
    Potrebbe essere molto comodo per molti utenti che si perdono la diretta avere la possibilità di rivedere in streaming l’intera puntata registrata. Io, ma non credo di essere l’unico, mi collego molto più spesso al web che non alla televisione e sarebbe un servizio per tutti coloro che risiedono all’estero.
    Ci fate un pensierino?

    Senza nulla togliere agli altri vorrei salutare Stefano Rissetto, che leggo e apprezzo da più di 20 anni (forse anche 30).

  66. andrea_samp ha detto:

    IO PREFERISCO A VOLTE licalzi , però vorrei fargli un appunto …l’ho visto meno pungente e sarcastico del solito verso la dirigenza come ha fatto dalle pagine del Secolo in questi anni , sia con edoardo e specie col viperetta ..non lesinando delle belle bordate contro ..
    come mai a Gradinata Sud .. nn l’ho visto così ?? mi è sembrato un pò morbido e poco polemico , anzi in un paio di passaggi quasi pro dirigenza… mah ?? sarà la nuova linea editoriale ? per bilanciare le polemiche ( giuste e ircostanziate) o il dito nella piaga dell’annos corso ( vedi Controcalcio ) ..che fine han fatto? Sciortino e Controcalcio e Lazzara ..che nn era pessimista o funereo ..ma forse avevano il torto di spararti in faccia la verità e far aprire gli ochhi? …meglio questi che coloro che si adagiano e smorzano le notizie per non crearsi grane ..intantocontinuiamo a essere gli zimbelli d’italia grazie al romano e ai suoi tirapiedi !!
    SVEGLIAAA!! bisogna far capire a Ferrero che con noi non c’entra nulla se ne deve andare ..!!

  67. enrico ha detto:

    attendo la pubblicazione del mio commento al vergognoso commento del sig. tommy n62 evidentemente la censura su questo sito e unidirezionale

  68. Edoardo ha detto:

    Cara Paola…

    Quest’anno poca gente allo stadio e anche pochi commenti qui su Samplace, personaggi come il “Trio del Cinematografo” sono la rovina del calcio, ma anche i magnati russi, arabi e cinesi e le TV a pagamento come Sky stanno distruggendo tutto, ormai il calcio non è più uno sport ma solo un becero show-business, leggetevi l’intervista a quel ragazzino italiano che giocava nelle giovanili della Lazio e che adesso ha deciso di andarsene via…

    Comunque al di là di tutto sempre forza Doria perché i colori quelli restano per sempre nel cuore e almeno questo nessuno ce lo potrà mai togliere!!!!!!!!!!!!

  69. danilo ha detto:

    A LADY CASSANO:
    Antonio per molti il nostro idolo, è stato amato e venerato per tutto quello che ha mostrato con i nostri colori sulla pelle. Per chi ama il calcio e la samp non poteva certo essere il contrario. Lui , ha sempre parlato in modo schietto, a volte anche troppo e malamente, ma nonostante questo non si è reso mai antipatico….anzi. Vedi di non rendere tu, la figura di tuo marito antipatica con le tue esternazioni da ragazzina bisbetica. Goditi la citta’, il mare, i soldi, l’amore di quei tifosi che vi vogliono ancora bene ma non parlare piu’ di Sampdoria. Meglio tuo marito.TU NON CENTRI PROPRIO NULLA
    Le mogli che han voluto mettere il naso nel calcio non hanno mai fatto una gran bella figura. Ne loro ne i propri mariti.

CI PROVA SIR CLAUDIO

Da alcuni mesi la linea editoriale di Primocanale è fortemente critica nei confronti di Massimo Ferrero e della sua gestione della Sampdoria, della quale prima [&hellip

MA IL PESCE PUZZA DALLA TESTA O DALLA CODA?

Mentre scrivo, dopo la sconfitta della Sampdoria a Verona (sesta su sette partite di campionato), Di Francesco è in bilico. [&hellip

POST MUTO

Giuro, non è una questione di mancanza di volontà di lavorare. Ma non vi va di scrivere niente, perché dovrei [&hellip

SINCHE’ LA BARCA… AFFONDA

Giusto due cosette sulla sconfitta di Firenze, la quarta in cinque partite. Ok che Murillo non era da espellere, ok [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta