UN AMORE SENZA FINE

5 Ago 2016 by Paola Balsomini, 83 Commenti »

Ci eravamo lasciati con Vincenzo Montella. Quante cose sono successe in appena due mesi: l’Aeroplanino atterrato a Milano (con buona pace di tutti
nonostante qualcuno, che in passato lo accusava di scarsa “verve”, abbia poi deciso di rimpiangerlo) un nuovo allenatore, con Marco Giampaolo che ha vinto la corsa su Stefano Pioli, tante cessioni e
una manciata di acquisti che permettono ai tifosi di sperare in una stagione migliore rispetto a quella passata. Non a caso la Gradinata Sud anche quest’anno ha dimostrato di essere ancora una volta il valore aggiunto della Sampdoria: migliaia di abbonamenti già rinnovati, Sud esaurita, e una nuova cambiale in bianco alla società che a giugno ha promesso più gioie e meno sofferenze rispetto allo scorso anno. Di nuovo tutti in coda, a rinnovare la tessera, nonostante l’aumento delle tariffe per assistere alle gare casalinghe dei blucerchiati e l’addio di Roberto Soriano.
Ma la gente ha anche capito che non tutto è da buttare, in questa Samp: il mercato del direttore sportivo Carlo Osti ha permesso di introdurre nelle casse nuove plusvalenze, con una squadra che alla fine potrebbe uscirne rinforzata. Perché, suvvia, la partenza di Soriano non ha scosso proprio nessuno.
La Gradinata lo aveva fatto diventare il simbolo di una stagione da dimenticare, dedicandogli anche qualche striscione dopo il derby malamente perso … E Cigarini e Bruno Fernandes alla fine piacciono a tutti. La rescissione di Krsticic può dispiacere dal punto di vista umano, ma calcisticamente è stata la
scelta migliore per la Samp e per un ragazzo che merita di più di giocare qualche spezzone di gara. La cessione di Fernando e’ stata un’operazione da incorniciare: comprato bene e rivenduto meglio dopo un campionato senza infamia e senza lode. E poi c’è lui, Antonio Cassano. Parte in panchina, probabilmente finirà per essere titolare. Come gran parte della tifoseria sperava. La stessa tifoseria che ha deciso di continuare ad amare la Sampdoria. Scelta di cuore, e poi, diciamocelo, un mercato scoppiettante e’ sempre meglio di Barilla’ al fotofinish …

Tag:

83 Commenti

  1. andrea_samp ha detto:

    bentrovata Paola , anche se Andrea ci mancherà … cmq permettimi subito una critica ..nn è che sei troppo “aziendalista” ? …qui x Ferrero nn c’è trippa ..va detto subito !! ..nn è presidente che ci rappresenta !! almeno personalmente …ma anche moltissimi altri …
    cmq se il mercato scoppiettante è questo qui fatto di mezze figure .e con tutt le cessioni eccellenti …con il mister che già ha i mal di pancia e li esterna anche !! nn so dimmi tu qual’è la grande differenza con il Barillà dell’ultim’ora..
    e poi basta con sto Barillà .!!! mi opare che l’era precedente ha portato fior di giocatori , Soriano compreso dal vivaio .., che son valsi plusvalenze ..quindi di che stai parlando??
    Paola x me te lo dico subito cerca di essere meno aziendalista e più critica e vedere le cose fino in fondo e in prospettiva ..col buffone romano lo ripeto strada se ne farà poca !! e me lo hanno confermato in vacanza tifosi romani e/o romanisti ..che ferrero è una “sola ” ..e che ai tempi voleva avvicinarsi alla Roma ..è stato sbattuto via senza tanti complimenti ! e credo che si capisca bene , ahimè x noi , il perchè.
    mi compativano un pò ..pensa te …che figure …cmq spero venga al piùpresto qualcuno di più serio e solido e che sto personaggio sparisca dalla mia e nostra vita .. e vista di sampdoriani .
    con simpatia …eh ?? ciao paola .e mi raccomando ferrero e le sue porcate e la gestione cervellotica di osti e Romei vediamo di bacchettarla dove servirà ..ok ??
    ciao ..

    • Paola Balsomini ha detto:

      Diciamo che rispetto alla stagione di Barilla’ (povero lui, in effetti) ultimamente non ci si annoia. Però abbiamo visto Eto’o (flop a metà), Romagnoli che sarà il nuovo Nesta, Fernando… Insomma io preferisco adesso, che poi vengano venduti, questa è un’altra storia

  2. andrea_samp ha detto:

    P.S. su una cosa sono d’accordo ..sulla ennesima cambiale in bianco verso la società …però vediamo che Ferrero nn sembra che onori molto i suoi impegni par di capire ..perciò……e cmq io avrei fatto seguire ai proclami e ai comunicati contro la società e presidenzache esternavano critiche forti e forte malcontento . fatti da federclub ecc… ecc.. dopo le adunate in sala chiamata del porto ….dicevo avrei fatto seguire , visto questo mediocrità di mercato e cessioni a iosa ..una protesta più ferma ..altro che correre a fare abbonamenti ..lo sciopero bisognerebbe fare ! e anche i rincari !! così questa società ci prenderà sempre più x i fondelli ..tanto se si abbaia e abbaia ..ma nn si morde !!! ….e ho detto tutto …e questi approfittano tanto sanno che per la fede, l’amore , l’attaccamento ecc.. e bla bla bla .sanno che i gonzi sono sempre li allo stadio ..scusa ma io a farmi prendere per il c… dal romano e i sui tirapiedi nn ci sto !!
    at salut !!…

  3. Luca Pavia ha detto:

    Buongiorno e buona estate a tutti.
    Mi permetto di dissentire dal giudizio positivo di Andrea.
    Primo, perché ci troviamo davanti all’ennesima rivoluzione in due anni e tutti sanno che per ottenere risultati ci vuole tempo mentre qui i giocatori, quando va bene, giocano insieme per sei mesi e poi “puff” spariscono.
    Quindi prendiamo atto ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che l’unico intento di questo strambo personaggio Trasteverino è quello di realizzare plus valenze, non quello di allestire una squadra competitiva, obiettivo, quest’ultimo, secondario e finalizzato alla miglior realizzazione di quanto sopra (magari, ma non sempre ti va bene..).
    Secondo, perché in ogni caso, la squadra viene assemblata alla pene di segugio. Mancano difensori, terzino di fascia sinistra, centrocampisti interni, forse anche un uomo di fascia e di continuano a comprare punte, puntine e mezze punte. ..
    PoverI noi…

    • Paola Balsomini ha detto:

      La squadra ha bisogno di innesti, su questo concordo con lei. Credo però anche la società tragga giovamento se una squadra si rivela competitiva

  4. eraldoca ha detto:

    Buongiorno Paola,
    con sorpresa ho letto il tuo nome anzichè quello di Andrea nel primo articolo della nuova stagione. Devo subito dire che il tuo articolo mi è sembrato un po’ troppo mieloso nei confronti di una situazione che francamente ad oggi non mi sembra così incoraggiante ed interessante come mi sembra tu prospetti. Mi pare che il nostro amatissimo presidente ha venduto tutto quello che aveva mercato ed ha trattenuto quelli che non sono stati richiesti da nessuno. Mi sembra un bell’esempio di programmazione e di concertazione per creare un progetto per il futuro. Si naviga come in passato a vista confermando l’allenatore per poi la settimana seguente lasciarlo andare via, Non si fissano i cardini su cui basare la squadra del futuro ma si vende ( tanto ) e si acquista (poco) senza nessuna cognizione di causa Siamo a dieci giorni dal campionato e mi sembra che Giampaolo stia navigando in una confusione di ruoli e di nomi che non fa così ben sperare.
    Hai parlato degli abbonamenti: non mi senbra così trionfale questa campagna; sbaglio o alla fine del periodo di prelazione gli oltre 19000 abbonati dello scorso anno hanno riconfermato in 14000, quindi 5000 li abbiamo persi per strada.
    Pertanto io credo che la strada da seguire per noi tifosi sia quella di una critica sempre costruttiva ma ferma, ogni qualvolta che è necessario, e dialogo molto franco con la dirigenza sperando che si dimostri all’altezza…
    Con il buonismo e lo spera in Dio non si va da nessuna parte. Con simpatia..

    • Paola Balsomini ha detto:

      Giusto, ma nemmeno con le critiche a oltranza si va da nessuna parte. Credo che sia giusto dare un po’ di tempo a Giampaolo e alla nuova squadra, senza seppellirla a priori

  5. Giorgio ha detto:

    Bhe come primo post non sei partita tanto bene.
    Pare che Cassano sia di nuovo ai ferri corti con la società, Fernando era da tenere altro che operazione da incorniciare. Cigarini è infortunato e in fase calante, ha trentanni, fermando invece24. Con kristcic la societá ha fatto una figuraccia.
    Questo è un mercato scoppiettante ma solo in uscita… Il portafoglio di Ferrero é l’unico contento….

  6. ale ha detto:

    Gentile Sig.ra Balsomini,
    benvenuta e in bocca al lupo!

    Vorrei cogliere l’occasione per salutare e ringraziare Andrea Lazzara per come ha gestito il blog in questi anni e per augurargli il meglio professionalmente e personalmente.

    Sono una dei tanti abbonati di Sud che ha rinnovato. Speriamo che il suo ottimismo sia confermato dai fatti.

    Questo allenatore non mi dispiace, dalle prime uscite si capisce (nonstanti gli avvesari poco probanti) che i giocatori sanno cosa fare, temo solo che abbia bisogno di una società più organizzata alle spalle per rendere al meglio. Ma questo naturalmente vale per tutti i tecnici.

    Io sono un po’ perplessa non tanto per chi abbiamo acquistato….ma per il modus.
    Budimir accostato ad altre squadre, ad un mese dal suo arrivo…..va bene che bisogna fare plusvalenza per sopravvivere….ma che il “progetto” tecnico/sportivo sia così palesemente secondario lascia noi tifosi (o almeno me) un po’ spaesati.

    Quanto a Cassano titolare…..beh! Intanto pare che in Spagna non ci vada. Anche io resto spesso stregata dalle sue giocate…..ma sarei più serena se la questione Cassano riguardasse un’altra squadra.

    Devo per altro riconoscere che tra i nuovi arrivati, alcuni sembrano promettenti (Torreira, Linetty, Schick).

    Io ho l’impressione che manchi però altro. Ritengo che -visto quanto incassato- la Società abbia il dovere fi fare almeno un acquisto “sicuro”. Qualcuno che non si debba adattare o crescere. Forse Cigarini potrebbe essere uno di questi. Ma è qui da tre settimane e deve ancora iniziare la preparazione. Manca altro. Anche in difesa. se Castan è OK abbiamo uno dei migliori centrali al momdo. Ma è OK?

    Comunque vada il mercato io ci sarò, come sempre

    Avanti Sampdoria!

    PS Resto in attesa -come sempre- di ricevere lumi su questa misteriosa cessione societaria.

  7. Stefano_1970 ha detto:

    @ Andrea Lazzara

    A fine calciomercato si potranno avere elementi un pò più robusti per valutare la sessione ci calciomercato, la squadra che si andrà a sostenere alla domenica. Ad oggi mi sembra ancora tutto un gran calderone… con possibili partenze/arrivi un pò in tutti i reparti…

    Di buono, per chi pensa che Ferrero sia uno scappato di casa senza un soldo, sono arrivati i soldi necessari a rassenerare gli animi dei più maliziosi.

  8. Master ha detto:

    Preferisco non esternare al momento, in attesa della chiusura della campagna VENDITE e acquisti.Spero di sbagliarmi ma vedo una squadra che a detta dello stesso allenatore parte senza un centrocampo accettabile ploichè al momento non si è ancora visto e quando finalmente ci sarà dovrà con gli stranieri inseriti imparare a interloquire, diciamo che forse tra due mesi potrebbe nascere una squadra sensata.vedo costruita con la solita incompetenza. Viperetta non sa ancora cosa lo aspetta, io temo invece che al posto del Verona dello scorso anno non avremo diffficoltà a sostituirlo e per non fare la sua fine ingloriosa ci vuolle coraggio e fortuna, soprattutto se a gennaio dovremo privarci dei migliori come da tempo avviene. Sono amareggiato

  9. SerAmsterdam23 ha detto:

    Ciao Andrea,

    e bentornati a tutti i Sampdoriani
    Come spesso accade concordo con la tua analisi ed aggiungo solo un paio di punti prima di spostare il discorso su un’altro versante.
    Al pari della cessione di Soriano non credo che molti siano rimasti scossi neanche dalle cessioni della speranza Correa e dell’esperto Mosainder.
    Magari le tempistiche nel rifondare un intero reparto potevano essere migliori, aggiungendo anche Fernado appunto…

    Su Cassano invece non saprei. O fa la stagione della vita e si chiude come in una favola. Oppure non succede niente e fa una stagione come la precedente. Senza infamia e senza lode. C’e’ o non c’e’ non cambia molto.

    Vediamo quel che sara’ con il progetto giovani e con un nuovo tipo di mister lavoratore e secondo me preparato.

    Poi a voler pensar male, ma e’ chiaro che io non lo faccio, forse l’Aeroplanino aveva gia’ qualche parola con la gestione precedente ai Cinesi del Milan, quando e’ venuto da noi…ma forse no…un pensiero se non Machiavellico quantomeno Andreottiano.

    Come gestione di questa sessione sono meno critico di altre volte. Ci sono rischi ma potrebbe anche andar bene. A me interessa in primis il lato sportivo. A parte la salvezza vorrei poter vedere una squadra che compete per qualcosa. L’Europa, la Coppa Italia. Niente di straordinario.

    Dico niente di straordinario perche’ sono over 40 e, pur vivendo all’estero da tanti anni, sono appena tornato da Genova; e li ho rivisto in giro tante immagini del passato, degli anni ’90.

    Poi figurati, alloggiavo anche dalle parti di S.Ilario e i ricordi di quando i giocatori erano chiamati li per i rinnovi di contratto…vabbe’ altri tempi.

    Con questo mi voglio agganciare ad un altro discorso, per me significativo.
    Ho letto la classifica dei fatturati dei proprietari delle squadre di serie A. Non il fatturato dei club ma quello dei loro proprietari con le aziende al di fuori del calcio.
    Cito solo il primo, John Elkan attraverso le holdings di proprieta’, raggiunge la cifra di 136 miliardi di euro. Miliardi non milioni.
    Ultimo Massimo Ferrero che invece ha un fatturato pari a circa 5 MILIONI di euro. Qui invece si, sono milioni. E spero non di lire…ma poco cambierebbe.

    Cosi mi sembra che si sia destinati all’estinzione.
    Mi sono dovuto andare a comprare una felpa ufficiale per contribuire…

    Saluti

  10. SerAmsterdam23 ha detto:

    Errata corrige: Ciao Paola, scusa l’abitudine mi ha ingannato.

  11. Sammy ha detto:

    Ma finiamola di fare gli ottimisti a prescindere. Anche se fanno qualche mossa buona sono la vergogna della cittá.

  12. Cri ha detto:

    Non capisco come si possa essere quasi contenti delle cessioni di Soriano e Fernando, dato che l’anno scorso ci siamo salvati anche grazie a loro, non di certo coi vari Palombo, Regini, Barreto e Ciccio Muriel, che purtroppo sono ancora qui ad allietare i nostri incubi calcistici.
    Bel mercato frizzante, anzi scoppiettante, che prelude ad un campionato col botto!

  13. Marco Risso ha detto:

    Ciao Paola,ti faccio un grande” in bocca al lupo” per questo nuovo impegno che hai assunto(immagino che quest’anno il blog lo curerai tu e non piu’ Andrea)Vorrei commentare sommariamente il mecato Bucerchiato ossevando che vano bene i giovani Serbi,Bosniaci,Polacchi e Croati ma…abbiamo venduto la dorsale di centrocampo e mi riferisco a Soriano,Fernando e Correa ed e0 necessario inserire qualche giocatore esperto acacnto ai pur promettenti giovani talenti che,pero’.non spiccicano una parola di Italiano e Gianpaolo e’ un allenatore che ha bisogno di lavorare sui suoi meccanismi molto curati e scrupolosi.Sulle pusvalenze nula da dire,vedo che Ferrero sa’ vendere meglio Di Garrone e riesce a ricavare di piu’.A mio avviso ci vogliono due centrocampisti espertie (Bruno Fernandes e Verratti sarebbero perfeti) un’altro difensore di buona qualita’ ed anche un attaccante con caratteritiche da ariete da area di rigore..non possiamo butare tutto sulle spale di Budmir che ha giocato solo in serie B..speriamo che si possa fare una stagione meno travagliata dello scoso anno.Paola un’apunto sulla linea seguita da Primocanale,spero non mi censurerai ma e’ doverso fare un accenno:Mi sembra che ci sia (da parte di alcuni) unpo’ troppo livore e ansia di infierire contro Ferrero,non che io lo stimi moltissimo ma..l0esclusiva del manager di Eto’o e’ stata trasmessa “in esclusiva” da voi,la Telefonata con le minaccie(ti stacco una orecchia poi..)la avete avuta in esclusiva voi,il tutto unito alla rubrica controcalcio che parla male sempre e solo della Samp..insomma mi sembra che ci sia qualcuno in redazione che anto bena alla Samp non vuole e cerca de destabilizzare.Nessuno di questi rilevi riguarda personalmene te Paola che stimo e ammiro..erano consideraioni e credo di averle esposte in maniera garbata e educata.FORZA SAMPDORIA!BUON CAMPIONATO A TUTTI!

    • Paola Balsomini ha detto:

      Parleremo delle cose belle e di quelle meno belle. Spero che le prime siano più delle seconde …seguici e non te ne pentirai

  14. Master ha detto:

    Credo che l’amore senza fine sia diventato una specie di stupro nei confronti di chi ha sottoscritto un abbonamento e credo anche che questo presidente farebbe meglio a tacere per un pò in attesa di trovare un succesore. A proposito mi piacerebbe sentire cosa ne pensa Garrone Junior che ce lo ha diciamo…infilato, sempre nel sotito posto. W.Allen direbbe che potrebbe piovere, come ben sappiamo sono due anni che piove.

  15. robmerl ha detto:

    bentrovata paola, La linea verde con un occhio al bilancio è l’unica strategia sensata per una società come la samp, mentre la defenestrazione di cassano è uno schiaffo ai tifosi, La sua esperienza e la sua classe, dopo che ha fatto professione di umiltà, servirebbero come il pane, Giampaolo è l’uomo giusto per la panchina, e sta registrando bene la difesa. Toccando ferro, credo che quest’anno potremo divertirci.
    Buon lavoro.
    PS. Dov’è finito l’amico Lazzara?

    • Michele G. ha detto:

      Ciao robneri. Il buon Andrea, con il quale ho allacciato un bellissimo dialogo in un social network, ha lasciato Primocanale per seguire un’altro tipo di carriera professionale. Pensando di interpretare il sentimento di tutti i tifosi che lo hanno seguito tramite Samplace, gli ho già fatto gli auguri per questa sua nuova avventura professionale, portando sempre nel cuore l’amore per quei magici colori… A proposito, Benvenuta Paola!!!

    • Paola Balsomini ha detto:

      D’accordo su tutto…Andrea e’ andato a lavorare all’Arpal m segue sempre Samplace e la Samp con grande passione

  16. Martino Imperia ha detto:

    Buona estate a tutti.

    In attesa di ulteriori eventuali sviluppi di mercato al momento mi sento di dire questo.

    1) Giampaolo: ero tra quelli abbastanza scettici (per il curriculum più che per il resto), ma mi sto ricredendo. Mi sembra assolutamente una brava persona, fin timido a tratti. Non vorrei abbia pagato solo per questo tratto del suo carattere. Diamogli fiducia (anche un decimo di quella di cui ha potuto godere il suo “intoccabile” predecessore basterebbe).

    2) Ottimo l’innesto dei giovani e inevitabili le vendite con ottime plusvalenze. Personalmente mi dispiace da morire per Fernando che ritenevo e ritengo fortissimo.

    3) male, è qua devo dirlo con decisione, la gestione caso Cassano da parte della società.
    Antonio era ormai un problema RISOLTO. E risolto benissimo: aveva accettato il suo ruolo , stava lavorando sodo a detta di tutti, aveva fatto gol contro la Primavera, non lo si è più sentito parlare.
    Poi l’altro giorno la comunicazione della non convocazione per la trasferta in Spagna. Ritengo che se la Società ha in mente di cercare di logorarlo pian piano con carognate del genere sperando che sbotti per disfarsene in base alla clausola anticassanate stia facendo un grossissimo errore. Perchè ci indeboliremmo (puo sempre venire utile) e perchè Cassano sembra in fase ZEN (incassa, si allena e tace: buon per noi).

    Mi auguro vivamente che la gastrite sia veramente vera.

  17. sillyname ha detto:

    Dopo un periodo di silenzio, ecco un nuovo inizio fatto di continuità e understatement. Rispetterò la consegna.
    Sono tornato su queste pagine perché un evento come quello di ieri sera è troppo bello. Suscita orgoglio e lontani ricordi. Una partita a quei livelli, l’ospitalità del Barca, grandi campioni e uno stadio che mette i brividi. La squadra ha ben figurato e mi viene voglia di dire bravi!. La squadra tutta ci ha fatto sentire fieri dei nostri colori. Il gol di Muriel poi è stata una chicca: in quell’occasione il Barcellona sembrava quello in maglia azzurra, Una piccola nemesi in salsa tiki-taka. Sono sicuro che l’azione avrà solleticato i palati dei 70.000 abituati alle giocate dei più grandi. Tutto bellissimo, con una nota a margine.
    In altri momenti in tribuna d’onore avremmo avuto la sensazione confortante di sentirci rappresentati da un Paolo. Più tardi da un Riccardo. Fair Play, educazione, rispetto. Avremmo sentito su ognuno di noi il piacere di rappresentare valori ed educazione che mettono in secondo piano il risultato di una brutta o di una buona partita. Oggi una festa del genere è cancellata dal pensiero dei cafoni ai quali siamo in mano. Immagino la scena di un presidente del Barca che chiama Corte Lambruschini e provo rabbia. Non so chi ci fosse in tribuna d’onore ma preferisco non sapere. Mi auguro solo che non si siano viste sciarpe intorno alla testa, corna o altre dimostrazioni di raffinata eleganza. Si potrà discutere su tutto, dare ragioni o torto, essere pro o contro Regini o Montella, argomentare ed esprimere opinioni. Ma poi basta ascoltare la telefonata al manager di Eto’o per capire che il punto è davvero un altro.
    Quindi torno alla mia planetaria vergogna e speriamo che questa festa bellissima sia presto dimenticata.

    • Michele G. ha detto:

      Silly, come accade quasi sempre, mi trovi d’accordo su tutto! Ahimè, persino i miei colleghi francesi (vivo e lavoro in Francia) che seguono un po’ il calcio italiano, mi chiedevano chi fosse quel clown in tribuna con la sciarpa in testa stile befana!

  18. Gilmar ha detto:

    Ciao Paola,
    innanzi tutto auguri di buon lavoro, nella speranza che la stagione 2016/17 sia migliore di quella appena conclusa.
    Io, come credo molti altri Doriani, mi augurerei solo di riuscire a fare un tantino meglio di quanto poco fatto vedere nell’infausto campionato appena concluso……dignità e tanta voglia di lottare, corsa e sudore saranno indispensabili.
    Forza Sampdoria

  19. ale ha detto:

    Visto il gamper. bene, molto bene! Questo allenatore sa mettere la squadra in campo.
    Bene i giovani e bene i meccanismi.

    Bene anche Cassano a casa. Speriamo che tengano duro.

    Avanti Sampdoria!

    PS Il blog è di nuovo attivo?

    • Michele G. ha detto:

      Ale, a differenza di quanto ho scritto a Silly più sopra, questa volta permettimi di dissentire dalla tua opinione. Per quanto riguarda Cassano, non credo assolutamente che la motivazione sia di carattere tecnico e, comunque, anche se lo fosse, il modo in cui viene gestita la trovo, mi passi il termine, sleale. Che dicano apertamente che vogliono liberarsi di un ingaggio pesante; farebbero una miglior figura. Perché non fanno lo stesso con Palombo, al quale voglio un mare di bene per l’attaccamento che ha per la nostra maglia, ma che tecnicamente ed a questo punto della sua carriera, vale meno dello scarpino sinistro di Cassano? Come ha detto, secondo me giustamente, Martino Imperia, sperano che dia di matto, che ripeta quanto fatto con Riccardo Garrone, in modo che scatti automaticamente la clausola anti-cassanate.

      • ale ha detto:

        Caro Michele, nemmeno io penso che la motivazione sia tecnica, bensì ambientale e io concordo. Ciò su cui non concordo affatto è questa cessione di DeSilvestri dopo dieci gg che ha ricevuto la fascia, Una presa per i fondelli.

        Spero che almeno tecnicamente Giampaolo abbia approvato questa mossa, speriamo che Sala sia fisicamente a posto.

        Secondo voi chi riceverà la fascia? Viviano?

      • Stefano_1970 ha detto:

        Tra l’altro lo stipendio di Palombo é più alto di quello di Cassano. Ma dovrebbe essere l’ultimo anno di contratto.

        • Paola Balsomini ha detto:

          Francamente non capisco il paragone…

          • Stefano_1970 ha detto:

            Nessun problema. In molti non mi capiscono. Lacune di comunicazione tutte mie.

            Nelle mie logiche i salari/stipendi dovrebbero essere correlati alla professionalitá/rendimento della persona sotto contratto.

            Palombo percepisce 900k netti senza giocare e comunque quando gioca non incide se non negativamente. Cassano percepisce 700k netti e benché abbia più volte espresso il concetto che le squadre che schierano Cassano non hanno un progetto sportivo devo ammettere che quando impiegato almeno una giocata la proponè.

            Detto questo preferirei che i soldi venissero investiti nell’ingaggio di giocatori di sostanza.

          • Paola Balsomini ha detto:

            Questo l’avevo capito. Ma sono situazioni diverse, storie diverse. Cassano percepisce 700 mila euro perché è stato costretto a rimettersi in discussione a causa di evidenti limiti caratteriali. Altrimenti sarebbe ancora al Real Madrid a 9 milioni l’anno

  20. petrino ha detto:

    Finalmente ha ripreso vita la nostra bacheca.

  21. petrino ha detto:

    Ho visto il 1^ tempo della partita con il barca su sportitalia. Se i 4 in difesa sono questi, specie nel 1^ tempo, siamo spacciati.
    Il barca in attacco ha giocato con una gamba sola, per nostra fortuna. Il responso ai miei dubbi lo si avra’ solo con la partita con l’ empoli, non certo con il bassano in coppa italia. Ci vorra’ del tempo prima che i nuovi trovino un minimo di intesa. Piu’ le squadre si disfano e si ricostruiscono e piu’ tempo ci vuole per trovare il gioco. Sulla questione cassano sta finendo in vacca. Ma la colpa principale e’ del testarolo di testaccio, che si ostino’ a farlo tornare quando sia sinisa, sia zenga non lo volevano. Il comportamento di romei dopo il derby e’ stato da dilettante.
    E’ come se dopo il flop della pellegrini alle olimpiadi sui 200 sl, il presidente della federnuoto fosse andato a redarguirla nello spogliatoio. Comunque aspettiamo il 21, senza tanti peana aziendalistici.

  22. giovanni ha detto:

    ciao paola, banvenuta sulla place, ci sarà modo di sentirci più avanti e sappi di non avere un compito facile, qui siamo tutti un pò giornalisti…
    un abbraccio, benvenuta!!!!!

  23. Master ha detto:

    Vedo che le dichiarazioni su sky di Cassano lasciano poco spazio alla sua considirezione in questa rosa da parte della società che preferisce il solito evanescente Palombo,per la sua così poco influente presenza in tutti i suoi impieghi in campo, da ritenere che Cassano meriti di giocare in un’altra squadra, viste le sue potenziali caratteristiche al di là del carattere focoso per altro stimolato dopo il derby perso di cui si dovrebbe discutere sulle scelte di altri, ma non solo della squadra in campo, ma così ricco di risorse tecniche da farlo rimpiangere anche solo per mezza partita. Spero che qualche tifoso si faccia sentire dopo aver sottoscritto l’abbonamento. Penso di meritare una risposta, anche negativa, ma qui tutto tace. Ho visto In tv la partita col Barcellona dove il risultato era quasi scritto, ma qualcosa di buono si è visto. Spero solo che questa partita non debba essere utilizzata per piazzare i giovani emersi brillantemente senza pensre ossessivamente ai soldi guadagnati nelle vendite.
    Cosa interessa di più la squadra o il plus valore, che verrà utilizzato per coprire i buchi. E’ ora di finirla con tutto ciò perchè la medocrità non vince.
    E’ il terzo messaggio che invio ed anche forse l’ultimo, vista la considerazione riservata.

  24. marco ha detto:

    Se poi aggiungiamo che Lucas Leiva ha giocato e gioca nel Liverpool e non nel Galatasaray come sostiene Primocanale, male non fa.

  25. Cesare ha detto:

    Bentornata Paola

  26. Alessio ha detto:

    Si parte subito con un”caso” (cassano) gestito in maniera imbarazzante dal duo tristezza Ferrero-Romei che hanno guadagnato tanto e speso pochissimo(al campo il responso di questo mercato). Sono contento e curioso di vedere all’opera un bravo tecnico come Giampaolo con una squadra giovane ma ancora incompleta! Buon campionato a tutti e sempre forza Samp.

  27. Dado ha detto:

    Buongiorno Paola, sarai quindi tu a gestire il blog di Samplace? In bocca al lupo!
    Su quanto hai scritto personalmente lo trovo molto ottimista… Ma almeno l’ottimismo non facciamocelo mancare prima di iniziare il campionato.

    Saluti
    Dado

  28. petrino ha detto:

    lazzara, da buon meteorologo e’ andato all’ arpal, per rispondere a chi lo chiede.. Ora si vendono anche de silvestri, che tra i ” vecchi” e’ il più affidabile. Cosi sono altri 5 mln. Nello scorso campionato il 90% era contro ferrero e company. Da quanto leggo la percentuale mi pare la stessa. o anche di piu’. . Hanno fatto il classico ” desbarazzu”, ma a forza di cambiare ci si lascia le penne. L’ esperienza vista in tante squadre dice cio’. La vera risorsa, se non sbrocca, e’ Giampaolo, vero maestro di calcio, come sarri e come klopp.

  29. alan ha detto:

    Due paroline di presentazione poteva anche mettercele…

  30. Max Samp ha detto:

    Un in bocca al lupo Paola.
    A me Gianpaolo piace tanto ..speremmu!!!
    4/5 nomi da ritenere??? Torreira..Budimir..Schick ..Linetty e se Muriel si sveglia potremo levarci qualche soddisfazione ;
    Sempre e Solo forza Doria !

  31. Renato Zurigo ha detto:

    Buongiorno a tutti !
    Vorrei gentilmente sapere se questa Sign. Paola è una persona a libro paga di Ferrero..!

  32. Michele G. ha detto:

    Ri-benvenuta Paola su questo blog. Come avrai potuto notare sin dai primi commenti, non avrai un compito facile a moderare le opinioni di tutte le varie correnti di pensiero, specie di qualcuno che non le manda certo a dire! Noto, però, che tu sia molto…silenziosa, nel senso che, tolto il tuo post iniziale (nel quale manca, peraltro, una brevissima introduzione, del tipo “Buongiorno a tutti, d’ora in poi sarò io a gestire questo blog”), non hai risposto ad alcuno dei commenti, qualcuno dei quali ti coinvolgeva già in maniera diretta. Stai ancora studiando i vari interventi, per capire le varie personalità? Allora, ma penso tu l’abbia già fatto, sarebbe sufficiente che tu andassi a dare un’occhiata ai topics precedenti, per fartene un’idea.
    Permettimi di presentarmi. Sono Michele G. (la G l’ho aggiunta per distinguermi tempo fa da un altro Michele, con il quale, diciamo, non condivedevo un granché il pensiero), sono, ahimè, over 60 e seguo il DORIA, come lo chiamavamo un tempo, dai primi anni sessanta. Vivo e lavoro all’estero da diversi anni, cambiando spesso paese (dopo Turchia, Egitto ed il resto dell’Africa, ora sono in Francia); questo, purtroppo, ha significato non poter più seguire da vicino la SAMP, ma di dovermi affidare a streaming e pay-tv. Per questo il blog SAMPLACE ha costituito sempre per me un modo per sentirmi ancora in mezzo agli altri tifosi Blucerchiati e un po’ come essere al centro della gradinata Sud, dove, un po’ come accade qui, i pareri non sono certo unanimi.
    Per abitudine, cerco di non commentare i trasferimenti, prima che il cosiddetto calcio-mercato si sia concluso, anche se, cosa assurda secondo me, Domenica ci troveremo già a commentare la prima partita di campionato, con il rischio di non vedere neanche più con la nostra maglia qualcuno dei protagonisti scesi in campo! Un commento, però, lo vorrei fare sugli allenatori. Montella, come Mihajlovic prima di lui, che tutti ritenevano, me compreso, un graditissimo ritorno, sotto altra specie, di chi aveva indossato con tanto onore la nostra maglia. L’impressione che ho avuto è che enteambi abbiano usato la Samp come trampolino di lancio verso altri più remunerativi lidi. Il serbo, oltretutto, era rimasto con le pive nel sacco quando, con le valigie già in macchina, la Juve gli aveva preferito un certo Allegri. L’aeroplanino, invece, doveva, a mio parere, togliersi la palla al piede della clausola rescissoria impostagli dai Della Valle, e la Samp è stato il grimaldello giusto per farla saltare. Lascio a dopo altri commenti sul caso Cassano e cessione di alcune pedine, che hanno rimpinguato le casse societarie.
    Benvenuta ancora Paola e, se possibile, cerca di intervenire un po’ di più, per evitare di lasciare gli interventi senza un’opportuna moderazione.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Eccoci Michele, grazie per la pazienza. Credo anche io che per i tecnici del passato la Samp sia stata solo un trampolino di lancio ma purtroppo ormai è così da anni. Il destino delle squadre medie, ma per noi le più grandi …Anche se pensare che le bandiere non esistono più fa sempre male

  33. luca ha detto:

    calciomercato 2016 entrate per euro 43 mln (ma forse con euro 2,5 mln di Moisander e euro 1,8 di Salomon sono di più) uscite per euro 12 mln (forse esagero) !!!!!! circa euro 31 mln di attivo (non sono numeri inventati ma riportati da giornali ed anche da voi di Primocanale ) .Cara Paola (a proposito buon lavoro ed un grazie infinito alla pazienza e alla professionalità del buon Andrea!!!!) mi può spiegare cosa aspetta il buon Dott . Ferrero ad investire almeno la metà di questa somma????????????????? Attendo una sua cortese risposta ( e sarei meno tenere con il Romano)

  34. Joe Kidd ha detto:

    Buongiorno Paola, in bocca al lupo per la nuova avventura.

    Doveroso un saluto sincero ad Andrea Lazzara che ha gestito il blog in modo educato ed esemplare, esprimendo il proprio parere senza timore reverenziale verso chi purtroppo oggi amministra la società Sampdoria e dando voce a tutti, anche a coloro che lo hanno attaccato, solo per divergenza di opinioni, scadendo sul personale: ciao Andrea, in bocca al lupo anche a te e un abbraccio virtuale.

  35. Doria65 ha detto:

    Cambiata la moderatrice, purtroppo non i blogger…

    Il solito coro. Quest’anno retrocediamo di sicuro, scarsi come noi non c’è nessuno…

    Io mi domando come si può sostenere una squadra in questo modo… Non so, spiegatemi…

    • dario ha detto:

      Lo scorso campionato ci siamo salvati per 2 punti. Secondo te sulla carta questa rosa è superiore? Quando chi è arrivato costa 4 volte meno di chi è partito?
      La carta comunque è la stessa che ci credeva molto più forti la stessa stagione quindi spero che si sbagli ancora, nell’altro senso questa volta. Credo però che sia molto diverso il tono del tifoso mentre scrive il proprio parere rispetto a quando è allo stadio a tifare.
      Buon lavoro e benvenuta a Paola!

    • Luca Pavia ha detto:

      Qui non si fa il tifo, quello si fa in gradinata. Sul blog si devono, se del caso, criticare le criticità, scusami il gioco di parole.
      Se stessimo sempre ad incensare giocatori e società senza vigilare sul loro operato, non saremmo tifosi ma fanatici decerebrati.

    • Gipo Samp ha detto:

      Fortunatamente è ritornato Samplace con i suoi blogger che per le loro critiche nello scorso campionato in cui ci siamo salvati solo per demerito delle altre squadre, venivano accusati di disfattismo dai veri tifosi del pensiero unico il cui mantra era ” i conti li faremo alla fine”. Siamo ancora in attesa………

  36. moussa dembele' ha detto:

    Benvenuta Paola e un grazie ed un in bocca al lupo ad Andrea per la sua nuova avventura professionale.

    Per quanto riguarda il mercato, finora solo “scommesse” a fronte di certezze che sono partite Fernando e Soriano in particolare. Ferrero si è giocato la nostra fiducioso l’anno scorso, cioè la prima stagione in cui ha dovuto camminare con le sue gambe ed ha inanellato una belinata dietro l’altra. Ora deve riconquistare un minimo di credibilità come presidente di calcio ed il resto dei quadri societari devono dimostrare di valere qualche cosa.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Grazie, le scommesse però a volte sono vincenti e Soriano, lo sai anche tu, alla Samp ormi era “bruciato” proprio per la considerazione che molti tifosi avevano di lui

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        perdonami ma bruciato un giocatore che ha fatto 8 gol spesso determinanti? a me sembravano molto più bruciati altri tipo Muriel solo che nessuno lo ha chiesto a certe cifre.

  37. petrino ha detto:

    ora si vendono anche de silvestri al torino e pereira al benfica.Di terzini destri rimane solo sala, che e’ sempre rotto. Andiamo di male in peggio, Nessuna squadra di serie A ha fatto il toubillon nelle vendite come il trio ferrero osti romei. Lo faceva il parma di Ghirardi e del suo DG, di cui ora mi sfugge il nome, che e’ passato al latina. Sappiamo come e’ finita. E guarda caso il puffo ha fatto con il latina, merce’ lo stesso Dg,un contratto di collaborazione.
    infatti alcuni primavera sono passati al latina in prestito.

    • Alessio ha detto:

      Era Leonardi 🙂
      Comunque questo presidente prima va via e meglio sarà per la samp. Il problema è che sembra non ci sia nessuno di serio per comprare la società. Questo Romanaccio è venuto solo per riempirsi il portafoglio. Mi urta solo a vederlo in TV e purtroppo non sto vivendo un incubo ma è realtà.

  38. Mauro ha detto:

    Il supermercato Samp non chiude mai.E’ aperto H24.Basta che arrivi qualcuno coi soldi in bocca che gli vendono anche i mobili di casa ‘sti mercanti in fiera…Massiiiii…w le plusvalenze e i fatturati al diavolo i risultati (sportivi).Ferrero e Romei andateveneeeeee

  39. Chicco 78 ha detto:

    Ciao raga un bentrovato a tutti quanti e anche a paola che pero’non sembra piu’presente…..cmq solo una cosa mi pare di capire dopo l’ennesima vendita di quel gran c……..e di ferrero…..mi sa che ci sia un nuovo breziosi in citta’,ogni anno squadra nuova e salvezza risicata a parte qualche rara eccezione…..spero tanto di sbagliarmi….

  40. Bobo Vero ha detto:

    Ferrero vuole guadagnare dalla Samp.
    Tradotto significa tenere la Samp in A (diritti TV, sponsor, etc), avere bassi costi di gestione, acquistare giovani calciatori promettenti a poco e rivenderli a tanto.
    Se ci riesce, ribadisco SE, fa anche l’interesse della società’: mantiene la categoria, non fa debiti, e ci fa vedere qualche talento internazionale. Ai posteri l’ardua sentenza

    • Paola Balsomini ha detto:

      Bobo, hai centrato il punto. Se mantieni la categoria, puoi anche vedere qualche talento internazionale e magari divertirti un po’

  41. petrino ha detto:

    il DG del latina calcio e’ pietro leonardi, che era DG del Parma fallito con Ghirardi presidente.

  42. Danilo71 ha detto:

    Benventuta Paola e buongiorno a tutti i tifosi della Samp che scrivono e seguono questo blog.
    Paradossalmente potrei anche scrivere che la campagna acquisti/cessioni fino ad ora effettuata non sarebbe nemmeno malvagia: chi è andato via non mi ha mai entusiasmato e sono arrivati dei giovani che secondo me hanno un grande potenziale e potrebbero rivelarsi davvero degli ottimi elementi, guidati inoltre da un tecnico capace, che fa lavorare sodo ed ha un’idea di gioco interessante. Ovviamente troppi giovani e pochi giocatori d’esperienza e di fidata qualità, possono essere un grosso rischio di fronte alle prime difficoltà e, soprattutto, in un ambiente già “caldo” che non può e non vuole ripercorrere un campionato come quello appena concluso. Non sono ovviamente d’accordo sulla eventuale cessione di De Selvistri soprattutto in funzione del fatto che hanno passato tutta la preparazione “istruendo” Sala a sinistra ( cosa di per sè assurda ) per poi dirottarlo nuovamente a destra una settimana prima dell’inizio del campionato. Ma il punto sul quale vorrei nuovamente mettere l’accento non è tanto il reale valore delle mosse di mercato ( sappiamo tutti che poi il campo smentirà o confermerà le mille tesi che ognuno di noi quotidianamente propone e proporrà ) ma soprattutto sulla situazione societaria: resto sempre più convinto che Ferrero è solo una marionetta azionata dal burattinaio Garrone per eseguire una semplice azione di “recupero crediti”. Un personaggio scelto accuratamente, sopra le righe, distraente per gettare fumo sulla reale verità, quella di rientrare di tutti i soldi spesi nelle gestioni passate. Ovviamente Garrone, già inviso a gran parte della tifoseria, non poteva mettere la faccia in una operazione del genere, per cui ha scientemente scelto il personaggio, pagato ed istruito sul da farsi. Nessun’altra spiegazione può esserci per giustificare la presenza di questo losco figuro come presidente e proprietario (!!!!!!!!!) della nostra Samp.
    Resto sempre in attesa da due anni di una conferenza stampa ( non come quella straordinaria buffonata di presentazione e passaggio di consegne ) che spieghi termini, condizioni economiche e motivazioni per le quali dobbiamo subire la presenza del caciottaro di borgata e del suo accolito e fantomatico avvocato. Fino ad allora possiamo solo dire una prece come augurio che questi baldi ( spero ) giovani si facciano valere sul campo…magari, anche se non è facile, con il nostro sostegno perchè alla fine a rimanere col cerino in mano ( sempre per non essere volgare ) ci resteremo noi. Bentornati a tutti e sempre Forza Samp!!!!

  43. Paolo1966 ha detto:

    Ciao a tutti.
    Campagna vendite a pieno ritmo.
    Prese una per una le operazioni e, astraendole dal contesto generale, da un pusto di vista finanziario sono ottime. specie dopo un’annata vomitevole come quella scorsa
    Questa pero’ dovrebbe essere una societa’ di calcio e la finanza deve amalgamarsi con l’elemento sportivo.
    Fare una rivoluzione senza avere nulla di consolidato e solido, come nel nostro caso, mi lascia parecchio in apprensione.
    Siamo appesi a tanti SE che devono concatenarsi l’un l’altro.
    Sono curioso di vedere come partira’ la squadra ma anche tanto preoccupato per la situazione.
    Indispensabile che Muriel inizialmente riesca a fare il Muriel come nella parte iniziale dello scorso anno. Al momento mi sembra l’unico che possa spaccare gli equilbri e consentirci di prendere un po’ di abbrivio (sempre che non si venda anche lui negli ultimi giorni di calciomercato…)

  44. Joe Kidd ha detto:

    Non condivido la nuova linea soft del blog ma la rispetto: spero che tutti lo facciano diversamente da quanto accadde la scorsa stagione con Andrea.

    La nostra Samp ha compiuto 70 anni: moltissime gioie, anche “dolori” ma stile e dignità mai calpestati e massacrati come negli ultimi 2 anni e mezzo.
    Ora siamo diventati un triste porto di mare: depauperamento tecnico progressivo, giocatori in vendita dal primo giorno che mettono piede a Genova, assenza di progetti se non quello di incassare, mercati senza senso logico e probabilmente la difesa sarà composta da Sala, Silvestre, Regini e Dodò…da film horror.
    In pratica siamo diventati peggio di quegli altri in più subendo le squallide cadute di stile a cui siamo tristemente abituati.
    Squadra impoverita, allenatore con un ricco palmares di esoneri che si lamenta già ad agosto, giocatori simbolo come De Silvestri in partenza, collaborazioni poco edificanti con Leonardi.
    Speriamo che l incubo finisca presto.
    Speriamo di salvarci meglio rispetto allo scorso anno.

  45. petrino ha detto:

    vedo che molti battono il tasto del mercante in fiera di testaccio. Ricordo che qualche mese fa il direttore sciortino riporto’ sul sito di primocanale la notizia, appresa dal bilancio appena chiuso, che la sampdoria calcio, ossia quella che produce calcio, versa ogni anno alla sampdoria spettacolo holding, titolare del pacchetto azionario della samp. calcio e la cui amministratrice e’ la figlia di ferrero , Vanessa, la bella cifra di 2,5 mln. quale corrispettivo del marchio ceduto. In sostanza, se ho ben capito, la sampdoria calcio versa alcuni milioni per il marchio che e’ sempre stato conglobato nella societa’ ed invece ora , essendo stato scientemente scoroporato,deve pagarne l’ affitto. Se ho capito male,chiaritemi la questione.

  46. Massimo Pittaluga ha detto:

    Prima di tutto un augurio a Paola Balsomini. Ho aspettato un po a scrivere primo perchè se devo dirla tutta mi dispiace che Andrea non sia più il gestore del Blog (auguri per il futuro se leggi) un poco anche perchè la campagna trasferimenti non è ancora finita.
    Tuttavia è di tutta evidenza la tipologia di gestione della società (volutamente minuscolo) e come scrivo da due anni sui fini di tale società. Mi trovo d’accordo con Danilo 71 circa la disamina generale anche se i dettagli li conoscono bene solo Edoardo Garrone e Ferrero/Romei (tra le altre cose continua a comportarsi come un DG anzi un AD ma senza cariche) e ricordo a chi continua a sostenere che questa sia un inezia che in realtà è tutt’altro che un dettaglio. detto ciò è evidente che la gestione Ferrero sia quella di fare più plusvalenze possibili sperando di allestire una squadra decorosa grazie alle competenze sui giovani di Pecini e qualche risorsa incassata reinvestita. resta il fatto che come ebbi a scrivere già 2 anni fa Ferrero non ha aziende che potessero permettergli l’acquisto dell UC Sampdoria e questo ora risulta evidente a quasi tutti e non ha risorse per gestire perdite in caso di perdite e quindi ovviamente in questi due anni è intervenuto Garrone. Ovvio che la road map sia mettere in ordine i conti (è stato fatto) abbattere i costi di gestione (è stato fatto) e poi anche guadagnarci (lo stanno facendo). La domanda però che credo tanti di noi vorrebbero fare a Garrone è la seguente: Era proprio necessario dare la Sampdoria in queste mani e vedere sbertucciata una storia di 70 anni fatta da Presidenti di un certo tipo, compreso Riccardo Garrone? Come siamo passati in un mese dall’assunzione di un dirigente di alto profilo come Braida alla cessione a Ferrero….? come si coniugano le dichiarazioni che ci lasciava in buone mani coi fatti e gli accadimenti di questi due anni, con figure pessime in serie specialmente con una caduta verticale dell’etica sportiva rappresentata dalla Fam Mantovani e da Riccardo Garrone? La risposta che mi sono dato sin dall’inizio è la stessa del giornalista Giampieri. Edoardo Garrone ha coniugato abbattimento dei costi a dispetto alla tifoseria, perchè un personaggio come Ferrero, agli antipodi dei Garrone, è un evidente dispetto a chi contestava la sua gestione (in modi rispetto ad altre piazze direi molto soft). Io come altri speravamo in Edoardo Garrone e a me andava bene la sua gestione perchè seppur fosse sportivamente mediocre garantiva sicurezza economica e rispettabilità e ora che da due anni vediamo certe scenette credo che anche tanti pro ferrero della prima ora (panem et circenses) comprendano che una società debba essere gestita anche mediaticamente in modo onorevole. detto questo il dispetto di Edoardo Garrone alla tifoseria tutta e alla storia della Sampdoria secondo me è una pesante macchia e una grande delusione. Il fatto che sia successo qualcosa in breve tempo per passare da Braida a Ferrero mi ha lasciato all’epoca sconcertato come tifoso e mese dopo mese preoccupato per come Ferrero trattava la sampdoria. siamo un mero pozzo a cui attingere e un jack pot per una persona che ha aziende con cui non si potrebbe neppure gestire una squadra di lega pro. E’ quindi ovvio che Garrone abbia rinnovato fidejussioni e ci sia alla bisogna e che Ferrero faccia Ferrero. Lui si è trovato tra le mani la gallina dalle uova d’oro e come biasimarlo se si fa mente locale. quando gli ricapita che ti trovi regalata e finanziata una società in un business che se sei senza sentimenti e per nulla coinvolto nella realtà cittadina del tifo ti può far guadagnare bene in una congiuntura dove ci sono società che strapagano giocatori normal/buoni. in questo contesto mi basta che venga allestita una squadra che si salvi con dignità (e ci riuscirebbe chiunque un minimo abbia sale quando incassi il doppio delle squadre che salgono e che si devono salvare di terza fascia). spero solo che questa parentisi duri il meno possibile ma ovviamente Ferrero sino a che potrà e che la gallina renderà starà li attaccato. La realtà dice che ha delle aziendine mircoscopiche e che purtroppo solo in pochi hanno voluto fare chiarezza e dirlo a chiare lettere che questa è una proprietà arrivata in modi particolari che ha un organigramma societario sui generis e che ha fatto della samp uno zimbello mediatico e un porto di mare oltre a gestire il patrimonio societario in modi che potranno diventare un problema. Gianpaolo che è un bravo allenatore coi giovani speriamo sappia far esprimere alcuni talenti che ci sono come muriel e a far crescere giovani interessanti com skrinar e perreira se non lo vendono sperando di navigare in zona sicurezza e vedere un bel gioco compatibilmente con la rosa a disposizione. In bocca al lupo al Mr e ai giocatori. Mi sono abbonato alla fine come sempre solo per la maglia ma per la prima volta da quando vado allo stadio, oltre 30 anni, contesterò questa presidenza che a mio avviso non è degna di rappresentare la nostra tifoseria e la nostra storia e non vedo l’ora che cambi. Non ho fischiato mai nessuno, neppure il giocatore più grammo e mai contestato un presidente della sampdoria perchè comunque erano quelli che ci mettevano i soldi e la presenza. oggi questo non si può più affermare perchè solo chi non vuole vedere può continuare a sostenere una società del genere. direi che il regalo più bello sarebbe quello di rivedere prima o poi una figura che dia decoro alla Sampdoria che è altrettanto importante se non di più rispetto ai risultati sportivi che speriamo comunque almeno quelli in qualche modo arrivino (leggasi salvezza tranquilla con un buon gioco). un caro saluto a tutti.

    • Paola Balsomini ha detto:

      Caro Massimo, grazie per il lungo post che condivido in gran parte. Credo però che qualcosa di buono, come ha scritto anche lei, in questa Sampdoria ci sia. I giovani, ad esempio, il bel gioco espresso da Giampaolo. Bravo per aver rinnovato il suo abbonamento lei ha già vinto e speriamo che la Samp possa ripagare la sua fiducia. Per il resto, che dire, continua a non contestare, per favore, anche se dovesse avere ragione lei …

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Grazie Paola. io non contesterò mai la squadra nei 90 minuti e i giocatori o il mr. non lo feci con zenga, con di carlo entrambi presi troppo male da tanti tifosi e non lo farò con Gianpaolo. Resta il fatto che Ferrero non mi rappresenta e che invece lui come presidente della sampdoria non lo vedo proprio e in modi civili invece lo contesterò nel mio piccolo. certo non a insulti o in modo violento ma ferrero e romei spero prima o poi vadano a fare il loro mestiere altrove.

  47. moussa dembele' ha detto:

    Vendere De Silvestri sarebbe un grosso errore, sia per il suo valore tecnico che per quello umano di uomo spogliatoio.
    Sala e Pereira sono buoni giocatori in prospettiva ma il titolare a destra è Lollo. Non è possibile che questi non si accontento mai, basta che arrivi uno coi soldi in bocca che questi vendono. È già andata di lusso ll’anno scorso, basta azzardi sulla pelle dei tifosi

  48. petrino ha detto:

    Ma quando mai soriano era bruciato!!!!! E’ la favola del secolo questa. Un giocatore che prima dei mondiali giocava in nazionale!!!!!!! Lo ha rovinato il tremula montella, che ad ogni partita gli cambiava ruolo, anche nella stessa partita. Se lo riveda nel derby del nostro 3 a 0, era quello il suo ruolo in campo. Ma qui parliamo di calcio o di monopoli!!!!! Noi i parliamo di calcio.

    • Paola Balsomini ha detto:

      A bruciarlo sono stati i tifosi con lo striscione esposto dopo il derby a Bogliasco. Qui parliamo di calcio …

      • Paolo1968 ha detto:

        Ciao Paola, forse è meglio dire chiaramente per quelli un po’ più duri che Soriano è stato eletto a simbolo della nostra annata dopo che è stato visto diverse volte a divertirsi in locali genovesi e milanesi dopo le plurime figuracce sul campo.
        A me la cosa non sconvolge, ma è chiaro che la società ha potuto fare un incasso con un giocatore non più visto tanto bene dalla tifoseria “calda”.
        Aggiungo che per me è uno dei giocatori che mi ha fatto sperare di più, ma alla fin fine non l’ho mai ritenuto un campione, tanto meno adatto alla nazionale. Sicuro utile alla Samp, ma troppo discontinuo. Per me non vale una gamba del nostro buon vecchio Volpi, che la nazionale l’ha vista da molto lontano

CI PROVA SIR CLAUDIO

Da alcuni mesi la linea editoriale di Primocanale è fortemente critica nei confronti di Massimo Ferrero e della sua gestione della Sampdoria, della quale prima [&hellip

MA IL PESCE PUZZA DALLA TESTA O DALLA CODA?

Mentre scrivo, dopo la sconfitta della Sampdoria a Verona (sesta su sette partite di campionato), Di Francesco è in bilico. [&hellip

POST MUTO

Giuro, non è una questione di mancanza di volontà di lavorare. Ma non vi va di scrivere niente, perché dovrei [&hellip

SINCHE’ LA BARCA… AFFONDA

Giusto due cosette sulla sconfitta di Firenze, la quarta in cinque partite. Ok che Murillo non era da espellere, ok [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta