RISPETTO

15 Mag 2016 by andrea.lazzara, 646 Commenti »

Cari amici di Samplace, se Dio vuole il campionato è finito ma, adesso, inizia la partita più importante, forse una delle più importanti che si siano giocate nella storia della Sampdoria. Il futuro è un’ipotesi, come cantava negli anni ottanta Enrico Ruggeri e lo schifo (si, schifo) a cui abbiamo assistito in queste ultime tre partite è un tremendo campanello d’allarme in vista di quello che potrebbe accadere in un domani che è dietro l’angolo. Questa squadra, quella che ha preso 10 gol ( a 0) in tre partite non ha nessun futuro, neppure se giocasse in terza categoria e va rifondata quasi completamente. Ma con che soldi? Con quale progetto tecnico? Con quale progetto economico? Il Presidente Massimo Ferrero parli apertamente, senza battute, doppi sensi, frizzi e lazzi. Perché anche se è venuto qui per fare business si sarà reso conto (speriamo) che nel calcio esistono altre componenti come i risultati tecnici, la passione, la storia che contano eccome. Dopo una stagione iniziata con uno 0-4 in Europa League con la Vojvodina e finita con uno 0-5 contro la Juventus, in mezzo, c’è stato tanto, troppo. I tifosi hanno fatto la loro partita: sostegno fino alla salvezza e ora rabbia. Ho usato una parola vergata su uno degli striscioni apparsi a Bogliasco in questi giorni: quel rispetto che è mancato ai giocatori (quasi tutti) verso i loro tifosi, è mancato al vertice societario quando ha capito (e anche qui spero che lo abbia capito ma ne dubito) che di show e selfie non se ne poteva più ma servivano fatti concreti, da uomini di calcio. Ed è mancato anche a Montella che a fronte di una media punti oscena se n’è uscito con quel “lavoro 18 ore al giorno” che sinceramente è stato un clamoroso autogol. I sampdoriani hanno dimostrato cosa vuol dire la parola rispetto. Ora tocca agli altri e alla svelta fare mosse concrete, a cominciare anche da chi deve spiegare cosa è davvero successo nella tarda primavera del 2014. E’ giusto sapere, adesso e vado nel solco della domanda che, con Controcalcio poniamo sul sito di Primocanale: cosa c’entra Ferrero con la Sampdoria? Perchè proprio lui? Perché poi, tutto, comincia da li.

646 Commenti

  1. Ale ha detto:

    Bravo Andrea parole sante.
    Che Viperetta fosse quello che è lo aveva percepito Tirotta con le lacrime a gli occhi alla sua prima conferenza stampa.
    Il re era nudo sin dall’inizio ma molti facevano finta di non vedere.

    • JoeKidd ha detto:

      Anzi all’inizio c’era gente che esultava per quello stile “particolare”: finalmente uno miscio ma appassionato che avrebbe senza dubbio fatto meglio di asticella/braccino corto, una ventata di simpatia, un po’ di folclore dopo anni di noiosa serietà e poi il merito di aver riportato Cassano…e la sua trippa.
      Che belli i siparietti in tribuna con la sciarpa vilipesa a mo di turbante, che divertenti le interviste o le comparsate a Tiki Taka in cui l’ignoranza e la volgarità imperavano sotto gli occhi increduli degli altri ospiti ed addetti ai lavori, il ludibrio del pubblico mentre i nostri valori venivano stuprati in mondovisione.
      Intanto zitto zitto a gennaio 2015 iniziava la campagna di spolpamento culminata nel gennaio 2016: un mercato scientifico di indebolimento nonostante la situazione di classifica fosse già pericolosa quindi a lui di andare in B non interessava…già c’era comunque il paracadute.
      Salvezza risicata ottenuta grazie ai rigori parati da Viviano e al gollonzo contro la Lazio.
      Per il secondo anno consecutivo dietro al genoa, cosa mai accaduta, per chi ama le statistiche.
      E ora? Ora tutti o quasi si sono svegliati e realizzano che Ferrero non è il buontempone che ama la Samp e la riporterà ai fasti di Paolo Mantovani, che Ferrero alla presentazione chiamo Piero, ma quello della Livingston che come il tanto vituperato Controcalcio ha oggi ricordato è una sorta di Re Mida all’incontrario in quanto tutto quello che tocca trasforma in …
      Che Dio ce la mandi buona.

      • ale ha detto:

        Caro Joekidd,

        non ho capito….tra truffati (tutti i sampdoriani) e truffatori (vedi tu chi) mi sembra proprio che ti stiano più antipatici i truffati. Almeno sembra

        • JoeKidd ha detto:

          Fammi capire tu invece perchè io mi riferivo ai molti che facevano finta di non vedere di cui hai parlato tu per primo…mah…

          • ale ha detto:

            Si però riservi il tuo astio agli ingenui. Perdonami ma questo è il momento di essere uniti. Dire: siete degli idioti perchècisiete cascati a persone che già lo sanno non lo capisco.

            Chiedere conto a Ferrero e ai Garrone\Mondini mi sembra -se non più utile- almeno più giusto

            Magari -all’interno di una tifoseria di ennemilapersone- c’è chi non ha gli strumenti culturali o professionali per arrivare per primo sucerte cose, ma non sono certo loro i colpevoli.

            Con stima

            ale (sono una lei)

          • JoeKidd ha detto:

            Non mi avventurerei in disamine socio-culturali per spiegare il fenomeno dell’iniziale credito concesso a Ferrero.
            Molto + semplicemente chi credeva in questo guitto, che è meno sprovveduto di quello che vuole apparire, è il popolo dei Garrone vattene.
            Ecco per me quelli sono i veri colpevoli, coloro che oggi devono solo tacere perchè hanno avuto quello che chiedevano.

            Mi scuso per averti scambiato per un lui, non lo sapevo 😉
            Ricambio la stima.

          • ale ha detto:

            Tra l’altro così, facciamo il gioco di quelli che ce l’hanno messo nello stoppino. Secondo me. (Scusate il francesismo)

          • Ale ha detto:

            Siamo Ale entrambi ma con sessi diversi

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            caro Joe io la vedo come te ma Ale non ha torto. tanti tifosi volevno credere che malgrado i modi garrone avesse ceduto ad una persona motivata e che avesse le possibilità. io ero tra quelli che analizzando la realtà avevo grandi timori su ferrero direi certezze nel lungo termine ma questo non serve a nulla ora, serve unità nella tifoseria per dare lo sfratto ad una proprietà diciamo non in grado di mandare avanti e dico solo avanti la samp. inutile spaccarsi tra tifosi. l’unità oggi è quantomani necessaria per la sopravvivenza della sampdoria e per uscire da questo incubo. siamo a metà del guado e se non interviene qualcosa altro che relax come dice ferrero. questo signore deve cedere la società prima di lasciare un disastro. con lui qui altro che rifondare ma rifondiamo cosa quello che ha smontato e con che capitali? non li ha e lo sfiderei a dimostrare il contrari si potesse. forza e coraggio che la tifoseria unita è l’unica speranza di sfratto.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Joe in fondo aver sperato da tifoso e in tani hanno sperato. non è un delitto e se in noi prevalesse la componente razionale andremmo a vedere solo la juve in italia e non saremmo tifosi. purtroppo la realtà è peggio di quanto in tanti temevano. io temo che possa andare ancora peggio se ferrero rimane e soprattutto se rimane con le sue sole forze……quali forze morali, economiche e tecniche può mettere in campo perché gira rigira la realtà porta a dire questo. ha risorse economiche? Ha consocenza del settore? Ha uno staff che consoca il settore a cui affidarsi? a me sembra evidente manchi tutto questo e quindi speranze poche con questo signore, ma speranza che qualcosa possa cambiare si e che la tifoseria possa contribuire anche. la tifoseria ha dimostrato civiltà ora dimostri compattezza dando un segnale unico e forte di sfratto. intanto se rimane questa società la strada è segnata. sono finite anche le illusioni anche per i più fideisti.

      • maverick ha detto:

        Se ami davvero qualcuno non gli dici ogni giorno ricordati che quando ci siamo messi insieme eri nulla..
        Se ami qualcuno non lo abbandoni perché le persone ti dicono di mollarlo…
        Se ami qualcuno e ti fai convincere dalle persone che devi mollarlo non lo porti a braccia aperte col sorriso sulle labbra a un tipo come ferrero…

        Ferrero peggio dei garrone? Probabile anzi certo
        Garrone da osannare o immuni da critiche r proteste? Non penso proprio

    • Max ha detto:

      Io nn ho più parole per questo schifo e ho tanta paura per il prossimo anno

  2. Marco ha detto:

    Non so cosa succederà , mi sembra che alternative non ce ne siano, quindi si ripartirà da questa società e da quello che ho sentito ieri da questo allenatore. Serve un direttore generale che sa di calcio , Romei non si sa cosa fa e chi rappresenti, il ds osti credo abbia fatto il suo tempo ma può anche rimanere, certo come dici tu la squadra è da rifondare, ben pochi credo resteranno, con che soldi lo vedremo, l’unica cosa importante è che società e tifosi si incontrino e si spieghino, dagli errori si impara ,speriamo che qualcuno lo recepisca, e ricordo a chi se lo fosse dimenticato che salvarsi in queste condizioni è stato un mezzo miracolo.

    • Edoardo ha detto:

      Sì Marco dagli errori si può imparare ma solo se si è tutti in buona fede e io dubito aihmé che questa dirigenza lo sia…

  3. Luca ha detto:

    Ottima disanima Andrea ! Tutto uno schifo ! Chiederei a Enzo Tirotta di invitare ufficialmente qualcuno di questi responsabili alla prossima assemblea ( vedremo se sono uomini accettando) e poi di andare giù “duro ” contro chi sta infangando i nostri colori, la nostra fede e tutto il grande lavoro fatto da chi oltre ad operare pensava ( questo per davvero!!!) in grande !!!!Paolo Mantovani , a Garrone non chiederei più nulla , ha già risposto con la scelta di questo personaggio !!!!!!

  4. Marco Risso ha detto:

    Salve Andrea e un saluto a tutti i tifosi della Samp.
    Sono letteralmente senza parole….mi aspettavo un sussulto di dignita’ ieri,un briciolo di orgoglio da parte di questa armata brancaleone composta da mercenari senza un briciolo di sangue nelle vene..mai la Juventus aveva segnato 5 gol a nessuno in questo campionato..si sono fatti prendere a ceffono senza nemmeno “menare” un po’..10 gol subiti e o segnati tra Palermo,Genoa e Juve.Un allenatore con una media disastrosa,14 trasferte perse su 19..un debacle totale di Dirigenza,staff tecnico e giocatori.
    Noi tifosi abbiamo fatto il nostro dovere fino in fondo..se questo scempio fosse accaduto in altre piazze (roma ad Esempio) qualche ceffone sarebbe volato sicuramente.
    E adesso?ci siamo salvati grazie al demerito del Carpi,in caso contrario stasera saremmo in serie B .Quest’anno e’ andata ma l’anno prossim siamo le vittime designate..con quali soldi si ricostruisce..il presidente(chiamiamolo cosi) non ha una lira in cassa,non bastera’ vendere soriano per fare mercato serio..Eder lo hanno preso a rate,Montella non lo vuole piu’ nessuno……ci aspetta una stagione da incubo e sofferenza.Anche gli abbonamenti si dimezzeranno..la gente e’ stufa di dare cambiali in bianco..70 anni di storia gettati nel wc da questo personaggio e da colui che l’ha preceduto che ci ha messo nelle mani di questo grezzo e volgare omuncolo.

  5. aldo campi ha detto:

    a tutti coloro che hanno indegnamente vestito e gestito i nostri colori va suggerito un indirizzo da recarcisi immediatamente……non si trova sullo stradario ne sull’elenco telefonico….è un meraviglioso giro di parole per sintetizzare questo anno a dir poco vergognoso…

  6. Paolo1966 ha detto:

    A differenza di altri apprezzo *controcalcio. Stiamo stati tutti troppo buoni e accondiscendenti. Bisogna fare qualcosa, bisogna farlo tutti. Penso che Enzo abbia il profilo giusto per guidare la contestazione. È stato uno delle guide degli Ultras e ha anche capacità dialettiche per affontare la situazione

  7. Max Samp ha detto:

    Sta’ nostro Diritto e Dovere vigilare e proteggere la nostra Cara..
    Se non lo facciamo noi…. nessuno lo fara’ al nostro posto.
    Adesso Basta ci vuole chiarezza !!!!!!

  8. petrino ha detto:

    Magistrale l’ articolo di controcalcio. Di piu’ non si puo’ dire. Una volta dissero germania anno zero, ora dico sampdoria anno zero. Se fosse stata a torino una partita vera avremmo preso un cappotto da 8 a 0. Sulle prestazioni non commento. Una squadra di figurine in fotocopia, ” guidata” da un pallone gonfiato.
    Nessuna squadra di serie A ha una situazione societaria disastrata come la nostra. Neanche i gallinacci.
    Il 23 maggio vi sara’ un’ altra riunione dei tifosi alla sala chiamata.
    MI hanno detto che vi saranno delle iniziative clamorose. Qui ne va dell’ esistenza della societa’ .

  9. Daniele da Rapallo ha detto:

    Bene, ed eccoci ai titoli di coda Andrea : confesso che un pò mi mancherà il tuo paziente commento del dopo partita, paziente soprattutto nel moderare una mole di messaggi che ha raggiunto quasi il record di mille per quello post derby.

    Il tutto si chiude con una manita roboante che conclude un campionato umiliante.

    Eppure basta restare purtroppo in città per vedere un’ idea di gioco del calcio, di grinta e di corsa nettamente superiori anche se, come mi dice un esperto di calcio (per altro molto vicino alla Samp per parentele..) che ho la fortuna di conoscere: “cugini, Spezia e Fiorentina non vinceranno mai niente a causa delle loro morbose tifoserie nel bene e nel male”.

    Nel dopo Marotta sono stati commessi errori clamorosi e si sono alternati campionati altalenanti : in quest’ ultimo hanno sbagliato tutto.
    Per scegliere allenatori e giocatori serve una competenza tecnica che in casa Sampdoria non esiste (a parte Pecini). Se poi questo presidente vuole scegliere lui l’allenatore allora è la fine.

    La scelta Zenga/Cagni è stata un grosso errore, così come prendere l’allenatore giusto al momento sbagliato, ovvero Montella che per altro io sono convinto che resterà.
    Ovviamente la domanda da 100 milioni di dollari è se avranno finanze e competenza per fare una squadra a sua immagine o se non sia meglio prendere un allenatore di grinta ed anche bravino alla Maran e consegnargli una squadra operaia alla Chievo ; entrambe le cose sono difficili, forse ancor di più la seconda (anche se forse meno dispendiosa).
    Per fare tutto ciò bisogna cambiare tre quarti di squadra e per me Osti non è assolutamente in grado di fare ciò, per consegnare una squadra sensata a quello che sarà l’allenatore. Il tutto sommato positivo campionato scorso è ancora frutto degli strascichi di Garrone e di un allenatore di grinta. Per quest’anno il mio sogno sarebbe Pradè o comunque un DS che valuti prima l’uomo e poi il calciatore (possibilmente che corra).

    La tifoseria è molto avvelenata, mi aspetto ulteriori giuste contestazioni e spero un numero molto più esiguo di abbonamenti. In ogni caso quest’estate ci faremo come si suol dire del ridere. Sempre felice di sbagliarmi…

    Daniele

  10. Fra Zena ha detto:

    Finalmente è finita. Personalmente, sono arrivato ad un livello di frustrazione e rabbia a cui non ero mai giunto nei 25 anni da cui seguo il calcio, un po’ per le prestazioni, un po’ per le dichiarazioni e l’atteggiamento dei nostri tesserati, sempre e solo improntate a salvarsi il fondoschiena e a non prendersi responsabilità – non sia mai! Ci sono pochissime cose da salvare: Viviano (ma perchè ieri non ha giocato? sarà mica già venduto? Boh…), il derby vinto a gennaio e soprattutto la non scontata permanenza in serie A a cui ci aggrappiamo come un naufrago in mezzo all’oceano. Ma gli scenari futuri sono nero pece. Dopo aver letto il tuo commento, Andrea, mi diverto a fare la mia personale previsione: Garrone non spiegherà nulla; ferrero non spiegherà nulla e continuerà a fare il buffone in giro; Montella andrà via e tra un po’ inizierà a sparare a zero su società, giocatori, ecc per sgravarsi da ogni colpa; Osti rimarrà; il nuovo mister sarà uno di poche pretese, magari fermo da un po’ (Colantuono, Pea?), e non verrà scelto prima di qualche settimana; il mercato sarà condotto senza logica, vendendo il vendibile e raschiando il fondo del barile tra prestiti, parametri zero, ravatti di altre squadre, giovani lanciati allo sbaraglio; potrebbero anche iniziare a palesarsi le prime difficoltà finanziarie, ma non ne sono sicuro. Il numero di abbonati, per forza di cose, calerà drasticamente. Questo mi sembra lo scenario più realistico, visti i dati a disposizione oggi; credo che nelle prossime settimane si capirà già qualcosa. Sarò felicissimo di sbagliarmi, ma il piano di devastazione della nostra immagine e di distruzione del nostro patrimonio tecnico ad opera del buffone romano mi sembra ormai a buon punto e nei prossimi mesi potrebbe avere un’accelerata decisiva

    • alex57samp ha detto:

      Condivido in pieno il commento di Fra Zena. Il quadro della situazione prossima futura stile “The Day After” calza perfettamente. L’omuncolo non se ne andrà sinchè ci sarà “carne attaccata all’osso” e lascerà rovine fumanti della nostra amata Samp.
      Personaggi più quotati quali Volpi e Gozzi non hanno la volontà di avventurarsi nella missione di gestire una scoietà nella massima serie come la nostra pur avendola a cuore.
      L’attuale direttore sportivo non mi sembra in grado di trovare giocatori utili alla causa e la sudditanza mercatale dall’Inter mi senbra abbastanza evidente: diamo loro i nostri migliori in cambio di un tozzo di pane e prendiamo le loro eccedenze bolse.
      Un’altra stagione merdosa come questa e mi scoppia il fegato.

  11. Renato Zurigo ha detto:

    Buongiorno Lazzara ! Quello che ho visto ieri non è stato indegno ma osceno !! Di quelli visto ieri in campo ne terrrei due per motivi diversi: Correa perchè non ci sarà nessuno che ci darà quello che abbiamo speso ( mi pare 8 milioni)e allora tanto vale riprovarlo l’ anno prossimo nella speranza che sbocci il suo tanto acclamato talento…. ! Terrei Quagliarella perchè sputa l’ anima nonostante le dieci pippe che gli sono accanto ! Leggo che Brignolo ha fatto il suo !! Per me sembrava una persona nel parco Serengeti in cerca di farfalle…! Gli mancava solo la retina…!
    Questo è il mio parere .
    Adesso aspetto la società….. !!!!

  12. Renzo ha detto:

    Beh dai, il campionato l’abbiamo chiuso a testa alta! Santa pace, meno che è finito! Detto questo già da oggi so già che rinnoveró il mio abbonamento nella Sud, comunque. Ho 50 anni e ne ho viste tante di Samp. Da quelle modeste ma dignitose della fine degli anni settanta, all’avvento di Mantovani e poi le cadute, le risalite, le illusioni. Nonostante una dirigenza inqualificabile e senza precedenti nella nostra storia che ci fa prospettare un futuro quantomeno rischioso, non vedo l’ora che ricominci il campionato! Con quali giocatori? Con quale allenatore?

    • Valerio ha detto:

      renzo, menomale che esistono tifosi come te…
      Basta menagrami, più abbonamenti e meno cazzate, facciamo i tifosi, i dirigenti facciamoli fare a chi ha il grano per poterlo fare, non certo noi…

  13. francesco ha detto:

    Bisogna mertellare questo individuo fino allo sfinimento in tutti i modi consentiti dalla legge fargli capire che qui a Genova non c’è trippa per gatti, contestarlo in tutti i modi leciti ogni volta che ha l’ardire di presentarsi in campo e in tribuna anche se si presenta con uno stuolo di scagnozzi al seguito,fargli capire,anche se sono convinto che ha percepito,che a Genova nessuno lo ama come dice lui prendendoci ulteriormente per i fondelli. VIA tutta la cosiddetta dirigenza incompetente,giocatori da subbuteo che sono venuti qui a svernare.Non voglio passare per menagramo ma questi ci portano dritti dritti al fallimento a questo punto visto che la Samp e’ un patrimonio non solo dei tifosi ma dell’intera regione vorrei che i media,giornali e televisioni mettano le spalle al muro questo “signore” costringendolo a chiarire una volta per tutte che ruolo ha in tutta questa ingarbugliata storia.La Samp e’ un patrimonio e come tale va difeso a tutti i costi!!!!!!

  14. JoeKidd ha detto:

    O si cambia proprietà o faremo la fine della Livingston.
    Tertium non datur.

  15. ale ha detto:

    Caro Andrea,
    condivido tutto anche la punteggiatura!

    Grazie

  16. Daniele ha detto:

    Ciao Andrea.
    temo che la sampdoria sia finita in una spirale che difficilmente porterà qualcosa di buono.
    cosa fare per scongiurare il pericolo non lo so ma ho molta paura…

  17. Martino Imperia ha detto:

    Dunque, il Secolo di ieri con il titolo “Viviano, cuore e record: una partita per la storia ” scriveva:
    “………Paliamo del portiere Emiliano Viviano che oggi contro la Juventus potrebbe entrare nella storia di questo torneo per aver disputato tutte le partite della serie A 2016-2017 senza aver perso mai nemmeno un minuto. Record che il portiere blucerchiato dividerà, a meno di clamorose sorprese, con il collega greco Karnezis dell’Udinese”.

    Io vorrei sapere se sia di Montella o meno la scelta di non farlo giocare. Perche’ se si e’ rotto stiamo assistendo all’ ennesimo episodio di sfiga cosmica e c’ e poco da fare.
    Ma se e’ stata una scelta ponderata siamo al manicomio.
    Peraltro aggravato dalla scelta di non far giocar Puggioni, nostro secondo tutto l’anno, sampdoriano vero e improvvisamente terzo portiere all’ ultima di campionato.

    Mi e’ difficile credere che Viviano non avrebbe potuto stringer i denti e fare il record.

    Non ho tante parole, ma ripeto, sara’ sfiga.

    P.s. @ amico Kreek: come dicevi? Vi prego evitiam le figure di M?

    • andrea.lazzara ha detto:

      L’ho detto anche io in diretta. Viviano sarà stato anche d’accordo ma non era, secondo me, neppure da chiederglielo. Era un piccolossimo riconoscimento per uno due 2-3 giocatori della Samp che questa maglia se la meritano ancora

    • El Cabezon ha detto:

      Perdonami Martino,
      ok, il momento è quello che è e ogni pretesto è buono per mugugnare, ma ora, per quanto possibile, cerchiamo di non trovare il marcio su ogni singola cosa!
      Alcuni siti già ieri nell’immediato pre-gara annunciavano il forfait di Viviano, senza però entrare nello specifico…
      Vero? Falso?
      Non lo so ( non era neppure in panchina ) ma sinceramente, anche se nella realtà Viviano non si fosse fatto nulla non capisco questo tuo sconforto, dubito che il buon Emiliano si sarà disperato per non aver disputato questa ultima, inutile partita ( anzi visto l’esito finale magari sarà stato pure contento! ) e far giocare i portieri di riserva nell’ultimo o nelle ultime gare stagionali è prassi consolidata da parte di quasi tutti i mister, una sorta di premio per chi non è mai entrato in campo ma si è comunque sempre allenato con impegno e costanza!
      Permettimi poi di correggerti: il nostro secondo, a parte un breve periodo intorno a gennaio nel quale c’era stato il…sorpasso è sempre stato Brignoli, te lo garantisco!

    • Kreek ha detto:

      @ Martino Imperia

      Ci speravo…ma chi vive sperando…

      Hai capito 😉

      Quest’anno é andata cosí.

  18. Daniele ha detto:

    personalmente credo che il primo problema risolvibile e da risolvere sia Osti ( il primosso è ferrero ma la solunione temo sia nn facile). lo vuole il Bologna? lo accompagno io a mie spese nn c è problema.
    ripartire da montella per 2 semplici motivi.
    il primo, puramente economico. se nn se lo prende nessuno non possiamo permetterci di esonerare ed averlo sul libro paga insieme ad un Maran ad esempio.
    il secondo è una mia semplice opinione. nel marasma di quest anno ancHe guardiola avrebbe capito poco e nulla.
    capitolo giocatori. ripartireI da:
    viviano Brignolo Puggioni
    silvestre de silvestri moisander diakite e proverei a trattenere anche ranocchia….lo so lo so…. pero credo che in un contesto più organizzato sua un ottimo elemento per la nostra dimensione ( affiancando magari ad un centrale più rapido). Fernando ivan dodo alvarez correa ( gli altri VIA) davanti terrei solo quaglia e cassano lancerei ponce.

    • Michele G. ha detto:

      Mi dispiace Daniele, ma Ranocchia proprio no. Basta riguardarsi cosa ha combinato a Palermo per capire che non si possa proprio contare su di lui. Se l’Inter lo ha messo ai margini ci sarà pure un motivo.

    • Gullit ha detto:

      Silvestre è da pensione come Palombo, Ranocchia è buono x la B….via tutti i sudamericani tranne Fernando….e soprattutto via il Neomelodico triste….tanto forte da calciatore tantissimo scarso da mister…x salvarsi occorre gente col sangue agli occhi altro che tiki taka e filosofia spiccia da Guardiola de noantri

  19. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea…

    La tua analisi è perfetta, purtroppo la figuraccia di Torino c’era da aspettarsela, i nostri giocatori quest’anno sono stati vergognosi dalla prima all’ultima partita come non era mai successo in tutta La Storia della Sampdoria!

    Ma adesso come dici tu la domanda è: “cosa ci fa il Ferrero qui a Genova e soprattutto come possiamo convincerlo ad andarsene???”

    Sì perché piaccia o no con questa dirigenza non c’è più alcun futuro, questo ormai è evidente ed è inutile illudersi, gli errori commessi quest”anno sono stati numerosi e tutti gravissimi e questo è il segno che manca tutto, serietà, competenza e capitali…

    Ciascuno è libero di pensarla come vuole ma secondo me è arrivato il momento di contestare duramente e se necessario io sono d’accordo anche con lo sciopero in massa delle tessere perché mali estremi chiedono sempre estremi rimedi, è inutile girarci intorno…

    Io ho visto una situazione analoga qui col TSV1860München e vorrei sottolineare come la condizione essenziale per ricostruire è a parer mio che il Ferrero si faccia da parte al più presto e ceda il timone a persone veramente serie e capaci perché in società c’abbiamo bisogno di uomini veri, gente fidata, bisogna richiamare in seno alla società la vecchia guardia, i Vialli, i Pari, i Lombardo, i Lanna, gli Invernizzi, i Nicolini, i Bistazzoni e perché no forse anche il buon Sinisa e non ditemi per favore che io sono un nostalgico o che i vecchi campioni non sempre funzionano come dirigenti perché quest’anno la prima cosa che è mancata è stata proprio il cuore, lo spirito unitario e l’attaccamento alla maglia, credetemi coi mercenari e gli avventurieri, sudamericani, arabi o cinesi che siano, non c’è alcun futuro degno di essere scritto e l’Inter strampalato del Thoir ne è un fulgido esempio, dunque figuriamoci coi Ferrero, gli Osti e i Romei dove si va a finire…

    Allora amici blucerchiati ora per tutti un solo grido e un solo allarme…

    FERRERO VATTENEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  20. cuorerossoblu ha detto:

    Ciao ANDREA e a tutti i cugini.da ale.premetto che non sono assolutamente venuto sul vostro sacrosanto spazio blucerchiato per fare ironia o menaggio fine a se stesso.mi piacerebbe fare alcune considerazioni sul vostro presidente con voi visto che noi ne abbiamo sempre avuti di personaggi come il vostro…converrete che ci avete da sempre deriso per essere quelli che contestavano presidenti allenatori sembrava fossimo gli unici a non essere mai contenti,pero vedo che quando poi le cosa cambiano e non si hanno più presidenti come il grande Paolo Mantovani,ma vi arriva un viperetta qualsiasi anche voi siete come noi e come tutti i tifosi del mondo ovvero..CONTESTATE…vengo al punto…mi chiedo perché la maggior parte di voi solo adesso se ne viene fuori a chiedere a Ferrero di andarsene quando per tutto lo scorso anno era quello che vi dava visibilita’ che portava la sampdoria a sanremo che era ogni giorno a fare selfie con voi ..vi ricordate la trasferta di parma?…non vi sto accusando ..pero credo che la COLPA SIA ANCHE UN PO VOSTRA ..si perché avete accettato questo signor nessuno e finche con Sinisa tutto andava bene nessuno parlava..troppo facile adesso buttare tutto a mare le premesse le avevate viste da subito…come noi del resto il giorno della presentazione di quel personaggio che col calcio proprio non ha nulla a che fare.non credete che se vi foste mossi prima a chiedere lumi su Ferrero su sapere chi come e perché proprio lui forse oggi qualcosa si sarebbe mosso?non credete che se invece di alludere compiaciuti al..voi non sapete chi c’e realmente dietro Ferrero.(..eravate tutti convinti del milionario in incognito..VOLPI)..magari fare un po di sano casino prima vi avrebbe evitato certe sorprese?..noi contestiamo preziosi da ormai molti anni ma sappiamo con chi abbiamo a che fare..voi no e dovreste chiedere conto anche ai media locali tutti!! che vi hanno sempre fatto credere di navigare in crociera quando invece nessuno si azzardava a fare luce su questa persona..quindi come noi anche voi meritate molto di più per la vostra storia per la vostra passione per i vostri colori ma dovreste …dovremmo farci sentire di più…mi piacerebbe leggere qualche risposta…da un genoano che non vi odia e che considera il derby la partita più bella di sempre cmq vada…ciao a tutti e scusate se mi sono permesso…

    • El Cabezon ha detto:

      Che avremmo dovuto fare, contestare a prescindere?
      E per quale motivo?
      Al di là dei suoi atteggiamenti ( fastidiosi per il sottoscritto fin dal principio ) credo che saggiamente l’ambiente blucerchiato abbia voluto valutare in base a fatti concreti la reale statura ( non fisica…) del personaggio, convinta anche, e qui ti do ragione, che dietro a Ferrero ci fosse davvero qualcun altro e che la sua presenza sarebbe stata perciò…temporanea…
      La differenza sostanziale tra noi e voi è proprio questa, voi lo fate sempre e comunque ( a proposito, ho perso il conto delle volte che dopo un derby perso avete annunciato la guerra a Preziosi, sempre poi puntualmente rientrate almeno pubblicamente…), lo contestate sebbene che, piaccia o no, è probabilmente il miglior presidente della vostra, piccola, storia…

    • Francesq ha detto:

      Fatti gli affari tuoi. Scusa, eh? Con tutto l’assoluto rispetto.

      Ma, davvero. Stattene coi tuoi simili.

      Andrea, è davvero l’unico appunto che ti faccio nella gestione (splendida) di un blog davvero piacevole. I genoani non pubblicarli. Capisco che vuoi pubblicare ogni messaggio che non sia ingiurioso…. Ma un genoano che scrive sul nostro blog è un genoano che intende “fare la morale” e/o sfogare decennali frustrazioni. Direi che noi Doriani ne abbiamo abbastanza di guai… Forse potremmo almeno risparmiarci i genoani sul blog…..

      Ah, e tanto vale anche per il tuo collega Giovanni Porcella per eventuali “nostri” che vanno a scrivere su Grufhouse… Il mio ovviamente è solo una specie di consiglio.

      Ma perché non lasciare che i due blog siano “zone franche” dove si possa parlare della propria squadra in pace…,

      P.S. Ciò detto, un genoano che viene a fare la morale…. Che nomina Mantovani… Dai su….

      • andrea.lazzara ha detto:

        Mi dispiace, caro amico, ho la mia linea e non la cambio proprio perché confido nel rispetto e nell’educazione di tutti. Mi lasciate ancora questa speranza al mondo? Grazie

        • Francesq ha detto:

          Ahahahahahah, ma certo, se proprio devo! Cosa si usa per debellare i piccioni? I pipistrelli? Ah no, quelli servono per le zanzare

        • angelo ha detto:

          Caro Andrea, non cambiare mai questa linea intelligente e democratica.
          perchè non dare spazio ad un ” cuginastro ” se si dimostra garbato, civile e in alcuni punti anche condivisibile?
          E’ detestabile il commento becero a prescindere…….Ce ne fossero di genoani come questo…..purtroppo sappiamo che è una mosca bianca…..
          Ed ora ditemi pure di tutto……tanto me lo aspetto.

          • Grifone forever ha detto:

            No Angelo siamo in tanti ad essere così, fidati….
            Senza sfottò penso che in questi ultimi anni avete “pagato” l’illusione di essere sempre la Samp di Mantovani e mi riferisco al padre…
            Credo che quello sia stato un periodo irripetibile per una piazza come Genova dove la normalità e’ menarselo per i due derby annuali, senza altre ambizioni di classifica
            Voi ora siete nella bratta più di noi per il semplice fatto che Garrone pur di togliersi dalla scatole un hobby che costava alla famiglia 30 milioni all’anno (ne ha spesi 330 in undici anni….) l’ha regalata al primo che era disposto a metterci la faccia avendo nulla da perdere ed anzi cercando di guadagnarci qualcosa subito in popolarità e dopo da una vendita di una società che al momento …..e’ la sua

            Ps
            Il grifone se li mangia a colazione i gabbiani!!!
            Hihihi

          • Paolo1968 ha detto:

            Grifone, venite a casa mia, che da adesso fino a fine estate i gabbiani mi svegliano alle 4:30

        • Marco ha detto:

          Condivido con Andrea, anche se il blog è blucerchiato, confrontarsi con persone educate,anche se hanno un credo calcistico completamente opposto al nostro,è un arricchirsi.

          Purtroppo quello che dice ha del fondamento, io per primo sono stato etichettato come bibino perchè sparavo a zero sul nano.

          Non è un contestare a prescindere, ma semplicemente vedere in po piu in la del proprio naso, fare i conti a cose fatte siam capaci tutti.

          Infatti i buonisti,quelli che sapevano solo controbattere con zero argomenti,sono via via spariti.

          Questo lo si doveva contestare dal primo minuto, primo perchè non c’entra niente col calcio,secondo perchè ha zero da spartire con la SAMPDORIA,terzo perchè non ha 1 centesimo.

          Questo si prende gratis qualcosa che AMIAMO e si permette pure di maltrattarla, ma scherziamo o cosa?

          • Michele G. ha detto:

            @grifone forever
            Visto che ti sei posto in modo garbato, garbatamente ti ricordo che il grifone è una specie di avvoltoio che si nutre di carogne di animali già morti. I gabbiani, quindi, se li mangierebbe a colazione, solo se questi ultimi avessero deciso di passare a miglior vita… 🙂

        • aldo ha detto:

          Ciao Andrea, sono Aldo, genoano e ti ringrazio per la tua cortese e equilibrata ospitalità. Non amo menarlo se non agli amici e non mi piacciono quelli che entrano nel blog altrui per farlo. Mi piacerebbe invece avere la possibilità ogni tanto di dibattere con chi non la pensa come me, per evitare la sterile autoreferenzialità. Credo che molti di Voi condividano, magari silenziosamente, questo pensiero e chissà, magari un giorno tu e Giova potrete fare un blog di incontro, per confrontarci, per crescere.
          un caro saluto a tutti.

          • andrea.lazzara ha detto:

            Bella idea la tua idea, chissà!

          • YumaS2001 ha detto:

            funziona per 2 giorni, poi diventa un luogo per insulti

          • Pino ha detto:

            Sono uno di quelli. Non capisco l’astio ed il livore che qualcuno mostra quando entra qualcuno di altri colori. Devo dire, una volta sono entrato nel blog di Porcella per esprimere una mia opinione. Lo stesso Porcella mi ha risposto, magari non proprio… diciamo così… con simpatia, ma con assoluta educazione. (altri interventi, a rispondermi, non ce ne furono). Vorrei che anche qui fosse la stessa cosa. E vorrei approfittare di questo post per dire una cosa : Cari amici Doriani o Genoani, noi siamo tutti dei tifosi, siamo quasi tutti dei lavoratori che tirano la carretta per poter vivere dignitosamente. E non dobbiamo assolutamente “Odiare” chi tifa per altri, purchè lo facciano con rispetto. Offese ed insulti gratuiti lasciamoli a coloro che non conoscono il rispetto per il prossimo. Personalmente ho amici Genoani con i quali andiamo regolarmente anche a mangiare insieme alla trattoria. E poi ricordiamoci un fatto : i giocatori sono tutti dei mercenari. E a quelli non glie ne frega un tubo dei nostroi amori per dei colori. Firmani, Barison, Scanziani, Baldini, Borriello, Carparelli più altri cui non mi sovviene il nome, non glie ne importò nulla di essere prima da una parte e poi dall’altra. L’importante era la mesata. Quindi? Perchè dannarsi più di tanto? Ben vengano i blog misti, semprechè siano postati da gente civile come l’amico che ha qui scritto da noi.

    • Martino Imperia ha detto:

      Accetto con tranquilla pacatezza la riflessione.
      Un po’ ci sta tutta, un po’ no.
      Detto tra noi, se il genoa avesse fatto una stagione scempio come la nostra con tali figure di M gli avreste fatto levare pure le mutande ai giocatori, non solo le maglie. :p
      Qui da noi funziona un po’ diverso. Mugugno a manetta, 2 o 3 striscioni, non escludo qualche testa un po piu calda che si distinguera’, ma finora c’e una gran incazzatura cosmica e stop. Nessun sampdoriano dira’ mai ” la samp siamo noi” ne’ che siam un “popolo”, ma tutti fino allo sfinimento chiederan garanzie e chiarezza. Forse siam un po meno convinti o forse piu consci che in fondo in fondo non dipende da noi. Lo striscione perenne ” VATTENE” che va bene sempre per allenatore presidente etc. non ci sembra funzioni granche’. Diciamo che un Gasperini da noi sarebbe intoccabile. Ribadisco, a vostro pro, che certe figure di tolla voi non le fareste passar tanto liscie. Che stiam cambiando anche noi e il lascito culturale sportiv di Mantovani si stia sbiadendo pero’ e’ un po vero

    • ale ha detto:

      In un certo sensocapisco il tuo punto di vista.
      Che dire indubbiamente in questo paese essere brave persone non paga.

      Probabilmente iGarrone\Mondini hanno contato anche su questo, sapendo bene che durante la loro gestione si è ingoiato di tutto.

    • Edoardo ha detto:

      In effetti tutti i torti non ce l’hai, speriamo di rivedere presto a Genova dei presidenti degni di tal nome chissà…

    • Bulgaro (Agente segreto) ha detto:

      Voi contestate…punto…contestate un presidente che al netto di aver fatto una c….ta cosmica è quello che vi ha portato i migliori risultati della vostra storia (considero preistoria tutto ciò che non sia ricordato in prima persona da più di 50 persone)..contestate, contestate un allenatore che vi ha dato un gioco, valorizzato giocatori e fatto sopravvivere benissimo in A…contestate.
      Per potete fare quello che volete, ma ricordo perfettamente l’entusiasmo per Nube che corre alla prima campagna acquisti con lo squadrone costruito per spaccare la B che si è spaccato in 2 mesi…
      L’unica cosa con cui concordo è che siamo differenti, ma sinceramente non mi cambierei con voi e col vostro modo maniacale e prepotente di vivere il calcio nemmeno se questo volesse dire trovarmi Antonino Pane o Manenti come presidente.
      Buon divertimento

    • Kreek ha detto:

      @cuore………

      Quanto hai scritto fa parte di una convinzione vostra.
      La pretesa di dover incidere nelle scelte societarie e tecniche fino a qualche tempo fa era solo patrimonio vostro, e spero che lo rimanga.
      Come andare a cena con gli allenatori per vedere se fossero idonei a sedersi sulla vostra panchina(!).
      Del resto Breziosi é il vostro meglio nel dopoguerra…sicuramente la contestazione perenne paga 😉

    • JoeKidd ha detto:

      Chicco sveglia, avete 6 punti in + e un bilancio che fa paura nonostante l’anticipazione delle plusvalenze di Perotti e Mandragora.
      Questi vincono un derby dopo 2 anni e parlano dal pulpito….torna in voliera che non siete messi meglio anzi.

    • Paolo1968 ha detto:

      Condivisibile o meno, non mi sembra che abbiate ottenuto grandi risultati in tal senso.
      Preziosi è ben saldo al comando della nave, che piaccia o meno, a fronte di risultati buoni e meno buoni.
      Alla fin dei conti bastano due risultati buoni perché la gente (me per primo) metta in secondo piano certe performance. Quando poi va tutto o quasi male tutti (di nuovo me per primo) dissotterrano l’ascia di guerra. Non si può pretendere che i tifosi dissertino di trattati di filosofia, i tifosi sono animati dalla passione e dalla voglia di divertisrsi un po’, di trovare sfogo alle amarezze e alle preoccupazioni della settimana.
      Certo ci sono coloro che avevano capito tutto sin dall’inizio: in realtà c’era così voglia di cambiare che gli inguaribili ottimisti hanno foderato gli occhi di prosciutto, pur non apprezzando il personaggio (e di nuovo io mi metto in fila, anche se quel giorno d’estate del 2014 ero in ERG e vi giuro che avrei voluto incontrare Garrone e chiedergli perché… perché così all’improvviso, perché dopo aver ingaggiato Braida, perché ad una persona così distante dai modi a cui la tifoseria doriana e Genova in generale sono abituate).

      PS: per quanto mi riguarda, ovvero è mio personalissimo parere, chiunque venga a ragionare, al limite sfottere ma con educazione e buon senso, è ben accetto.
      Mi piace il contraddittorio anche con chi non ama i miei colori.

  21. Maurizio ha detto:

    Delega in bianco a Enzo Tirotta per trattare a nome di tutta la tifoseia e far capire cosa vogliamo senza mezzi termini e mezze misure,conosco Enzo e so’ che nessuno meglio di lui potrebbe rappresentarci con dignita’ e determinazione..forza Enzo!Le primarie le hai vinte tu..tratta per noi per favore!Chiedi dignita’.rispetto e fermezza…..

  22. daniel ha detto:

    io ne salvo 4 di giocatori viviano de silvestri quagliarella e fernando gli altri vanno rimpiazzati, tenuti i giovani e basta questa baggianata dei prestiti e dei giocatori bolliti
    l’ anno prossimo col cagliari e il bari in serie A è impossibile salvarsi così

  23. Raimondo Serrano(funzionario Fifa) ha detto:

    Secondo me, il fatto che Ferrero abbia preso la Samp e tutti i media se ne sono accorti solo il giorno dell’annuncio ufficiale,e’ una grande maglia nera meritata da tutta la stampa Genovese..vuol dire che nessuno aveva le antenne dritte..non sarebbe stato possibile altrimenti che tutto sbucasse dal nulla in questo modo.
    Non ho mai visto un servizio serio e dettagliato, da parte di nessun editore Genovese8 ne di carta stampata ne di tv)sulla reale situazione patrimoniale della attuale prprieta’ della Sampdoria..per leggere qualcosa di piu’ bisogna andare (come al solito) su giornali finanziari di altre realta’ regionali e non liguri come calciofinanza o il sole 24 ore.
    Credo che i giornalisti Genovesi debbano fare un mea culpa profondo perche’ hanno permesso si perpetrasse questo torto ai danni dei tifosi della Samp..poi ci si chiee come mail mercantile abbia chiuso ed alcune emittenti boccheggiano.
    Non e’ un attacco personale a te Andrea..e’ una critica alla categoria generale che opera qui in citta0,,,spero sia acettata come critica costruttiva….

    • ale ha detto:

      Non si può che concordare

    • ale ha detto:

      E pensi caro Sig. Serrano, che a tutt’oggi, solo Primocanale e Criscitiello (cosa mi tocca scrivere) sono un po’ incalzanti.
      Tutti gli altri sono ancora lì a descriverci i poveri Garrone offesi!

      Tutti più realisti del re! Che anguscia!

      Avanti Sampdoria

      • Paolo1968 ha detto:

        Ho visto il video del XIX con intervista a Ferrero: gli chiedono se andrà anche lui in nazionale con Montella…. senza parole

    • Bulgaro (Agente segreto) ha detto:

      Io non credo che nessuno abbia fatto servizi dettagliati, ma che nessuno voglia rispondere realmente alle domande di questo “non affare” dei Garrone.
      Il passaggio di mano sorprese tutti, nazionali, locali, tifosi, e pure dipendenti di prima fascia..una cosa credo senza precedenti, tanto che in molti hanno il serio dubbio che realmente ci sia stato un passaggio di mano.

    • danilo ha detto:

      Ci sono ancora giornalisti o meglio ex giornallisti che si vantano in tv dei loro 50 di carriera (vedi Sessarego) e sono ancora li’ a leccare i Garrone. Tutto facile per loro essere all’apice del giornalismo locale quando c’era il grande Paolo. Ora qualche comparsa in tv con dichiarazioni da …… galoppante

    • Daniele da Rapallo ha detto:

      Come non essere d’accordo…

  24. Bulgaro ha detto:

    D’accordo sul futuro e anche sul passato (perché Ferrero? )

    Per la partita di ieri però è stata tutta colpa dell’arbitro! Eravamo alla pari e cazzuti al punto giusto e quel venduto che fa?!? Fischia l’inizio della partita e manda tutto in malora…

    Lasciatemi scherzare che di piangere non ne ho più voglia….

    • Francesq ha detto:

      Una vergogna!! Vittime del palazzo!!! 🙂

    • Paolo1968 ha detto:

      Bugia, venendo su dagli spogliatoi, la Juve era già 3-0, perché Montella & Co. avevano promesso una partita di orgoglio.
      A proposito, a parte lo sconcertante divario tecnico tra le due squadre, si è vista la enorme differenza tra un serpentello che mangia un topolino e sta bene per 1-2 mesi e un coccodrillo che attacca e sbrana tutto ciò che gli passa a tiro di più o meno commestibile.
      Il nostro prossimo allenatore dovrà innanzitutto allenare le menti dei giocatori in modo che siano animali sempre un pochino affamati….

  25. Pinopagliara ha detto:

    Ciao Andrea,

    L’articolo di Controcalcio lo condivido ma è completamente anacronistico.
    Ti chiedo,come mai queste domande non sono state poste,da almeno un giornalista degno di questo nome, all’onnipotente EG durante la conferenza stampa post cessione tenutasi qualche giorno dopo se non ricordo male in Corso Italia, nella quale gli è stato solo permesso di sfogarsi contro il sistema e noi tifosi! Non avendo ceduto ad Abramovich ma ad un pregiudicato romano, queste domande erano lecite anche allora.
    Adesso è troppo tardi, ed è colpa anche di noi tifosi che al posto di riderci su, non abbiamo fatto capire seriamente al clown che mai e poi mai si sarebbe dovuto permettere di ridicolizzare i nostri colori.

    PS Ho letto il comunicato congiunto dei gruppi per l’assemblea del 23. mi permetto solo di dire che noi non siamo solo tifosi, NOI SIAMO LA SAMPDORIA! Ripartiamo da questo concetto!

    Grazie per lo spazio che vorrai concedermi

    • giovi ha detto:

      Grande….. hai detto tutto! Condivido!

    • Francesq ha detto:

      Scusate se m’intrometto..

      Il perché è semplice: Ferrero era intoccabile, immaginifico, moderno è pieno di soldi, per la gran parte dei tifosi. Ammettiamolo. Ogni dubbio, critica o retropensiero era tacciato di bibineria.

      Un po’ comodo prendersela con la stampa….

      • Pinopagliara ha detto:

        Ma cosa stai dicendo? Nella vita io faccio il commerciante, alle conferenze stampa non mi hanno mai invitato, posso chiedere come mai, a chi lo fa di mestiere, non sia venuto in mente di fare alcune domande “scomode” al buon EG al posto di farlo sfogare vergognosamente contro di noi?
        Non devi difendere nessuno, io non ho accusato nessuno di malafede e comunque se rileggi bene il mio post ho messo in mezzo anche noi tifosi che dubito abbiano veramente mai pensato in cuore proprio quello che dici tu.

        E ti ripeto da questo dobbiamo ripartire, basta dire che noi dobbiamo fare solo i tifosi, da oggi qualsiasi decisione si prenda in società dai prezzi biglietti alla scelta dell’allenatore deve fare i conti con la SAMPDORIA cioè con NOI

        • ale ha detto:

          Bravo Pino

        • Edoardo ha detto:

          Ciao Pino, in effetti anch’io mi aspettavo qualcosina di più dalla stampa locale, ma come ha già detto il Lazzara certe volte chi comanda non ti risponde quando gli fai le domande scomode e anzi si gira dall’altra parte o magari ti manda pure a quel paese, insomma con certi ricconi è difficile ragionarci, secondo me l’unica per farsi rispettare è lo sciopero delle tessere ma è una decisione drastica e non so se i club arriveranno fino a questo punto…

        • Francesq ha detto:

          Pino sii sincero su…. La gente era contenta di Ferrero. “È simpatico, ha i soldi, è contro l’establishment genovese vecchio e incancrenito”.

          Ferrero non si poteva criticare.

          E ciò è accaduto fino a un mese fa, quando finalmente ci si è resi contro dello scempio che ha compiuto. Leggi le critiche feroci che ha ricevuto Controcalcio per tutto l’anno…

          Nemmeno io me la prendo con nessuno. Trovo solo un po’ stucchevole (non dico di te, ma in generale), continuare a trovare capri espiatori, tra Garrone (che mi pare abbia continuato a cacciare soldi nel Doria, alla faccia del braccino), Zenga, Montella, calciatori, ecc ecc..

          Il problema ha un nome e un cognome: Massimo Ferrero, che ha dimostrato pedestre incompetenza nella gestione di una società di calcio.

          Inutile vivere nel passato.

          Dobbiamo fare in modo, nel nostro piccolo, che il signore suddetto deleghi al 100% la conduzione della società a dirigenti seri e di mestiere.

          Già questo ci salverebbe dall’inferno.

          Se poi arriva un fantomatico compratore… Tanto meglio.

      • Marco ha detto:

        C’è ancora chi compra nutella?

  26. red ha detto:

    Ma perche ti preoccupi??? Ti ricordo Che il viperetta ha passato tutti i filtri del tuo amato garrone! Cosa c’e? NN t fidi piu del dottor edoardo???

    • Paolo1968 ha detto:

      Che… adesso stiamo a fare i conti tra di noi? Saremmo proprio dei furboni….
      Mettiamoci bene in mente che è vittima di questo sfacelo il tifoso, che sia stato un sostenitore di Ferrero, che sia stato un detrattore della prima o seconda o terza ora.
      Ferrero, Romei, Osti, Montella e catena a scendere. Nessuno escluso. Con un pensierino a EG e senza continuare a menarsela tra di noi con il “io l’avevo detto”, “io lo sapevo”

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        giusto paolo ottima sintesi guardiamo avanti. su ciò che è stato non si può far nulla ma ci serve per imparare e cambire anche noi tifosi registro verso questi signori. ci sono modi urbani per dare lo sfratto direi gandiani

  27. vittorio19 ha detto:

    Non si è francamente capito se quegli 11 dilettanti vestiti con colori che non sono degni di indossare siano andati a Torino a vedere il museo egiziano e poi a tirare 2 calci allo Juventus stadium….senza cuore… senza palle… senza onore… senza orgoglio….senza rispetto per noi che andiamo allo stadio e paghiamo sky per…. soffrire e farci panciate su panciate di nervoso….fuori dalle balle tutti…dal presidente al direttore sportivo dall’allenatore che non ci ha capito niente ma che più niente non si può. .non si capisce cosa facesse Ponce in campo al 40…. forse visto che è un giovane buono volevano farlo vedere alla Juve per venderglierlo?…..ripartire da Iachini…da Viviano da Lollo e da Quagliarella. …il resto via tutti….anche se sono convinto che quando vanno a giocare da un’altra parte diventano campioni….ranocchia restituito a Mancini. ..moisander a babbo natale….Soriano oramai gioca in un’altra squadra….

    • Maraschi ha detto:

      Sono d’accordo, anche se non vorrei entrare nel novero dei” laudatores temporis acti” ad ogni costo perché accanto all’indomito Cristin col bavero rialzato e i capelli intrisi di fango e al commovente omonimo del mio nick, devo mettere anche la disperante Samp di Morello, Talami ecc. un’estenuante serie B dal 77 al fatidico 82, però…insomma, uno scempio del genere, mi ripeto, non l’ho mai vissuto: presidente clown, allenatore che sembra uscito da “Natale in casa Cupiello”, giocatori indolenti e ridacchianti, mamma mia!

  28. Alup ha detto:

    Concordo con te che la salvezza dipende dai demeriti altrui e non meriti nostri.
    Questa squadra manca di voglia di vincere, grinta , pressing e qui le colpe sono di Montella
    che cambia sempre formazione sbaglia i cambi in corso, Ranocchia al posto di Correa, Ponce solo 5 minuti come valutarlo?
    Occorre chiarire la posizione in società di Ferrero e di Romei, licenziare Osti e Montella sostituendolo con Maran del Chievo visti i risultati ottenuti.
    Gli unici vincenti sono stati i nostri meravigliosi tifosi che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno nonostante quello che veniva loro proposto.
    Saluti

  29. giovi ha detto:

    Tralascio lo spettacolo misero di queste ultime partite, penose … per noi sampdoriani.
    Parto invece dall’ultima riga del tuo articolo,che condivido al 100 x100 , perché da li inutile girarci attorno ,parte tutto e non vorrei che da quel giorno sia iniziata la fine ….
    Tutto il resto, giocatori , allenatori, direttore tecnico,avvocati ecc ecc sono soltanto fuffa.
    Da quel giorno ,e se ti va,vai a vedere quello che avevo scritto allora sul tuo blog, ho l’impressione di aver vissuto un incubo che, salvo qualche rara pausa , si è ingigantito in una voragine senza fine.
    E come tutti gli incubi, non ci ho capito niente e continuo a non capire.
    Mi domando : riusciremo in qualche modo a venirne a capo ?
    È pazzesco essere compatito da tifosi di squadre avversarie e questa è storia di tutti i giorni ormai.
    Sono onesto : ogni mattina apro il giornale con la speranza di leggere che la nostra società ha cambiato proprietà.
    Sottolineo per finire che l’unico record positivo di questi ultimi anni è la massiccia presenza del nostro presidente sui canali radiofonici e televisivi. Peccato che troppo spesso era per riderci sopra.

  30. Francesq ha detto:

    Serve recuperare sampdorianità.

    L’invereconda gestione Ferrero ha minato nelle fondamenta l’essere sampdoriani. Il nostro equilibrio, nella vittoria come nella sconfitta. Ciò che ha sempre reso il nostro ambiente un’isola di competenza, forse non esiste più.

    Abbiamo abboccato a facili promesse, dimenticandoci che l’obiettivo è solo figlio della competenza e non dell’avanspettacolo o della sparata mediatica.

    Abbiamo preferito credere, piuttosto che continuare a pensare.

    Abbiamo permesso che un uomo venuto dal nulla ci confondesse le idee, alzando a dismisura, oltre ad ogni logica razionale, le aspettative sulla nostra Samp.

    Torniamo a essere noi stessi. Facciamo capire a Ferrero che lui, col Doria, non ha nulla a che fare. In nessun senso. In nessuna piega dimensionale.

    Io questa stagione non la scorderò mai.

  31. roby 66 ha detto:

    Buonpomeriggio, credo che oggi fare un analisicosi catastrofica come ha commentato il sig. Lazzara sia estremamente banale, sparare sulla proprieta e qui sono parzialmente d accordo, xche nn mi piace il proprietaro, il dir. Sportivo, ma dire che la rosa nn aveva giocatori di valore e vergognoso, il problema e che questi giocatori sono delle leggere, nn corrono, nn si battono, e l allenatore ha capito troppo tardi che gli elementi a sua disposizione erano privi di carattere, avrei accettato che lei sig. Lazzara facesse un analisi costruttiva e propositiva, xche si deve cominciare a costruire una sampdoria competitiva, lei come tutti diranno i soldi, vi garantisco che nessuna societa a parte la juventus puo intervenire economicamente sul mercato, quindi cominciare a reperire giocatori soprattutto con carattere, sapere quanto anno di autonomia nei 90 minuti, dopodiche lo staff tecnico deve avere preparatori che facciano sudare la squadra negli allenamenti, il tutto portera ad una squadra capace di soddisfare con prestazioni all altezza della nostra maglia, nn serve altro parole, tante parole inutili, tutti distruttivi, ai giornalisti interessa sololo scoup x publiccizzare la propria immagine, la nostra tifoseria deve essere compattae ogni forma di protesta dovra pervenire nell assembea il 23, e li si vedra se la sampdoria sara amata dalla sua gente , e faccio un appello e passa parola tra di voi venite all assembea cosi potremmo portare la nostra potresta ovunque.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Roby66 chissà come mai tutte le volte che ti “rimbecco” per qualche tuo post, in quello successivo mi attacchi. Guardo “scoup” per pubblicizzare la mia immagine proprio, grazie ma non ne ho bisogno. E non perché debba difendere un’immagine elevata ma proprio perché (ma non mi conosci) non me ne frega una mazza. Puoi non essere d’accordo con me ( e lo sai che io apprezzo chi non è d’accordo con me) ma c’è modo e modo come sempre. Comunque tranquillo, chissà mai che un giorno non ti ritroverai a interloquire con qualcuno che, invece, non reagisce come me ma ti blocca e basta.

      • MadMick ha detto:

        Le tue sembrano parole di addio al blog.
        Se così fosse mi dispiacerebbe molto: tutto quello che di buono gira intorno alla Samp sembra piano piano sparire.

        • andrea.lazzara ha detto:

          A volte i momenti di rabbia capitano. A tutti, anche a uno che generalmente nella vita fa fatica ad arrabbiarsi

    • Bulgaro ha detto:

      Non è semplice essere propositivi in un sommergibile con il motore rotto che giace in fondo al mare…

  32. Araldo ha detto:

    Ragazzi..questo anno le nostre tessere vendiamole care!L’unico forza contrattuale che abbiao sono i nostri abbonamenti..vendiamoli cari”Senza garanzie nessuna tessera..a costo di spendere di piu’ e comprare il biglietto ogni domenica..non vi abbonate a prescindere…fare solo il male della Samp perche’ con quei soldi Ferrero ci gioca…se vogliono i soldi delle nostre tessere ci diano garanzie certe..al buio niente tessere!
    Vi parla uno che ha sempre fatto l’abbonamento a prescindere ed il primo giorno di apertura campagna abbonamenti ma adesso basta!Buono+buono=SCEMO!

  33. alessandro ha detto:

    Un rispetto che non avremmo mai ed ecco il perchè con delle semplici domande e risposte:
    La stagione è un fallimento “clamoroso”? Risposta: no è un disastro annunciato. Si vedeva già dalla gestione del mercato estivo che le cose non andavano: non si poteva fare una campagna acquisti pochi giorni prima dello scontro con il vojvodina, il caso eder che fino all’ultimo giorno di agosto ci ha fatto rimanere sulla graticola, la gestione dei rapporti con il napoli (caso zapata) che poi non si è capito molto bene, l’arrivo di Cassano con Zenga contrario, i rapporti con l’allenatore che non sono mai stati chiari.
    La società è sana? Risposta: no è completamente da ristrutturare. i ruoli vengono a mancare quando un personaggio come romei che non fa parte della società si permette di entrare negli spogliatoi come se fosse il presidente di essa, lo stesso ferrero che ha patteggiato per la livingstom dovrebbe ritirarsi dalla presidenza e perde credibilità quando viene chiamato durante il programma di tiki taka che gli viene confermato che anderson non è stato preso quando pochi secondi prima aveva detto che era della sampdoria (non ha idea di cosa succede e non partecipa alle attività e chi lo fa è peggio di lui).
    Il rapporto tra società e tifosi è chiaro? No, non si capisce niente di ciò che ha intenzione la società. I piani sono oscuri e non si vede il frutto di essi. Purtroppo si è parlato di stadio e di altre infrastrutture mentre la squadra precipitava e venivano dati i pezzi migliori. Inoltre anche la precedente gestione (garrone) non si sa con quali criteri abbia dato la società a questo clown romano (potrebbe veramente essere una vendetta, ma non voglio essere precipitoso nei giudizi e i fatti un giorno ci chiariranno le idee). Non è chiaro neanche il criterio utilizzato da ferrero per gli sponsor (gli occhiali sono una farsa e se fossi un giocatore serio me ne andrei alla fine del campionato) che hanno messo in ridicolo i giocatore di fronte a milioni di persone che ci guardavano. Abbiamo perso credibilità di fronte al pubblico e per pubblico intendo non solo la nostra tifoseria (ahime saremo vittime di altre battute a causa di questo pagliaccio di presidente). Da ricordare le continue voci di vendita della società: ma è in vendita o no? Mistero? Non si saprà mai. Per finire, la fine di SampTV che ora si fa tutto con youtube (forse mancano i soldi).
    Il mercato estivo/invernale come è stato? Un fallimento totale. Il mercato estivo è partito in anticipo con l’acquisto di moisander prima di giugno, ma non potendo fare manovre concrete si è dilungato fino ad agosto (il 30 di agosto). Con l’europa league doveva finire già a fine giugno con qualche arrivo a luglio (giocatori di riserva) per formare la base che avrebbe affrontato campionato e coppe. Invece si sono andati a prendere giocatori fuori forma (Cassano, detto anche sfascia spogliatoi) e si sono create voci di mercato su Eder e Soriano creando un clima di incertezza all’interno della squadra. Poi in inverno eder se ne và nonostante che il presidente abbia ribadito, una settimana prima, che rimaneva, l’acquisto dei due giocatori più scandalosi della serie A (Ranocchia e Dodò), l’acquisto di quagliarella e barreto che non vedo di buon occhio perché troppo anziani (su quagliarella mi potete anche criticare ma ha fatto solo tre gol) e il secondo è troppo lento, poi con l’arrivo di montella sono scomparsi pure i giovani e alcuni anziani, la gestione eto’o che adesso accusa la società (questo andrebbe in risposta anche alla domanda precedente perchè non c’è chiarezza).
    Hanno mai avuto idee chiare sul potenziale della rosa? No, la squadra come impostata ora è di serie B. Ci siamo salvati grazie ai goal di Eder il resto è stato ottenuto contro le squadre che sono andate in serie B e contro quelle che stanno sotto di noi con qualche eccezione, ma è stata fortuna (i punti ottenuti parlano chiaro). L’organico ha dimostrato più di una volta che questa squadra non sa difendere e non riesce a fare gioco a centrocampo per non parlare dell’attacco. Siamo la terza peggiore difesa del campionato con 61 reti subite.
    Era meglio retrocedere e ricostruire? Purtroppo, anche se non vorrei mai ma c’è da ammetterlo, si. Una retrocessione avrebbe ridimensionato il “pseudo” presidente e il suo staff costringendoli a lavorare di più su loro stessi per migliorare la situazione e una retrocessione sarebbe stato come una bocciatura al loro operato. Ho letto commenti di “ferrero” che diceva che bisogna imparare dagli errori commessi di quest’anno e ripartire: si è già scordato del caso eder.
    Beh, ci sarebbe dell’altro ma forse è meglio lasciar perdere, con questa società la sampdoria non ha più credibilità e ambizioni, non è più una società sana e non ci fa vedere le cose come stanno, questo è il presente. Il futuro, con queste condizioni non lo vedo. A voi la parola.

    • Martino Imperia ha detto:

      Ecco un altro che preferiva la serie B

      • alessandro ha detto:

        Non preferisco la serie B. Ho fatto solo una considerazione che la squadra è da serie B, così come è impostata.
        Se fosse successo il “fattaccio” forse ferrero e company si sarebbero ridimensionati parecchio. Il nostro pseudo presidente ha detto che bisogna guardare avanti e di non ripetere più gli errori: questo non ci sta con la testa.

        • Kreek ha detto:

          Cioé fammi capire: ha ammesso di avere fatto errori, ma sarebbe fuori di testa per questo?

          Te lo chiedo per capire, perché di tante uscite eccentriche questa mi sembrava condivisibile…

          • alessandro ha detto:

            Ciao Kreek. Si lui lo ha ammesso, ma in realta nella sua testa (secondo me) non gliene frega niente.
            Quando ammette qualcosa lo fa solo per sdrammatizzare: come se stesse recitando in un film.
            Non ci sta con la testa proprio perché si comporta come un personaggio televisivo e non come un presidente.
            Ecco perché l’ho detto.

        • Lorenzo ha detto:

          Ciao Alessandro,
          Ti garantisco che con questa squadra in B saremmo andati in Lega Pro dritti dritti…lì ci vuole gente con le palle che corre corre corre e come ti sarai reso conto non l’abbiamo…
          Fidati meglio la A…e qualche soldo in più ora la società lo può incassare…e ne ha bisogno.

          • alessandro ha detto:

            Probabilmente hai ragione. MA io dubbito che faremo un campionato dignitoso con questa società. Speriamo in bene.

    • Lollo ha detto:

      Guarda, sul finir ein B e ricostruire in teoria potresti anche avere ragione, in pratica con una dirigenza del genere la B sarebbe più che un bagno di sangue: Garrone Jr pur con mille errori e vagonate di palanche buttate, rifece la squadra due volte ( Luglio – Gennaio ) e ci portò in A, con questi, se va bene in serie B ci marcisci ,se va male finisci in Lega pro o peggio…

    • Daniele da Rapallo ha detto:

      Secondo me, i giocatori non sono da serie B ma sono solo ammalgamati male.
      Quando ho saputo che avremmo preso Barreto ero contento perchè l’avevo visto giocare col Palermo e mi aveva impressionato. Di Moisander non saprei dire ma era pur sempre capitano dell’Aiax. Soriano è uno dei pù forti centrocampisti in circolazione. Io la squadra la vedevo più forte dell’anno scorso : infatti il punto è che io sono ignorante di calcio ! Ma un addetto ai lavori deve saper scegliere prima l’uomo e poi il calciatore, così come gli allenatori.
      Il risultato finale è abbiamo una squadra formata da un’accozzaglia di giocatori anche forti tecnicamente ma di scarso carattere. Una risma di mezze punte (alcune eterne promesse dalle enormi potenzialità alla Muriel o Correa) altre tipo Alvarez o il rovina famiglie Cassano.
      I giovani non sono più stati valorizzati presi dall’ incubo salvezza; solo Skriniar, che secondo me verrà fuori, è stato buttato nella mischia.
      Allenatori sbagliati nei nomi e nei momenti, preparazione forse sbagliata pure quella.

      Insomma disorganizzazione della dirigenza tecnica ma non nomi da serie B, secondo me.

      • moussa dembele' ha detto:

        L’anno scorso avevamo un Romagnoli in difesa che era tanta roba ed un Silvestre che, secondo me, era andato ancora meglio.
        Di Moisander non saprei dire, forse ha avuto troppi problemi fisici.
        Ci hanno fatto credere che Zukanovic fosse fortissimo e conteso con ll’Inter invece da centrale ha rimediato gran brutte figure. Poi Ranocchia mi ha fatto rimpiangere lui e Dodo Regini, il che è tutto dire…
        Forse ci vorrebbe davvero un DS bravo che sapesse costruire la squadra con giocatori giovani e con fame

  34. Ale ha detto:

    Garrone risponda , sarebbe doveroso.

  35. martina ha detto:

    Ciao Andrea,
    condivido quello che hai scritto, ieri per la prima volta dopo anni, non ho seguito la partita della Samp, sono abbonata da anni nella SUD e non mi e’ mai successo di avere questa sensazione, anche nei periodi più brutti, avevo comunque la voglia di stare vicina alla squadra, l’ho sempre fatto, quello che e’ successo in questi ultimi tempi mi ha nauseata!
    Ho la sensazione che tutto stia andando a rotoli, e credo che noi siamo gli unici a cui importa quello che succedera’ alla nostra Societa’, personalmente quando e’ stata ceduta la Societa’ a questo personaggio,sono rimasta come penso molti di noi, perplessa, il fatto di non aver chiesto immediatamente spiegazioni nel mio caso, derivava dal fatto di avere fiducia nella famiglia Garrone, e mai avrei pensato ci lasciasse in mano di persone non degne, ora sento parlare di vendetta da parte di Edoardo Garrone nei confronti di alcuni tifosi che lo avevano invitatato a cedere e avevano offeso il padre…sono andata a rivedere la conferenza stampa di presentazione del nuovo presidente, nella quale Edoardo Garrone diceva che non avrebbe risposto a domande e poi avremmo capito il perche’…io sinceramente il perche’ non l’ho capito ancora adesso, l’impressione che ho avuto, anche guardando la sua espressione e’ che si fosse liberato di un peso, spero che visto come stanno andando le cose e che nella famosa conferenza il Dott. Garrone diceva di aver fatto tutti i controlli del caso, adesso dovrebbe avere il coraggio di metterci la faccia e spiegarci come stanno veramente le cose!!!
    Un saluto a tutti gli amici del blog e comunque sempre FORZA SAMPDORIA!!!

  36. Gipo Samp ha detto:

    Dear Lazzara hai detto tutto quello che c’era da dire, come sempre chiaramente ed educatamente. Adesso il blog ci permetterà di sfogare la nostra delusione e amarezza, cosa peraltro già fatta nei commenti durante il campionato, e poi attendere che accada il miracolo con un cambio della proprietà che ricalchi le presidenze di prestigio del passato, incluse quelle finanziariamente limitate, senza con questo voler invocare un altro Paolo Mantovani, cosa impossibile. Siamo rimasti con una rosa che non potrebbe affrontare dignitosamente neppure una serie B, senza allenatore poiché se non se lo prende la Nazionale ben difficilmente troverà qualche big disposta ad assumere lui e i suoi nove collaboratori anche se lavorano 18 ore al giorno, e se rimane lui con la sua flemma da braghe molle siamo finiti, Osti è un DS da Lega Pro incapace di ricostruire una squadra di serie A dopo l’orrido di rosa messa assieme in questi due anni, basta leggere i suoi fallimenti descritti nel suo CV, e infine abbiamo una specie di presidente senza dignità che ha ridicolizzato la nostra storia e colori e che difficilmente vorrà mollare l’osso senza portarsi via un po’ di polpa.
    Per deformazione professionale sono abituato a guardare in avanti e la situazione in cui ci troviamo oggi era ampiamente prevedibile, per questo ho sempre apprezzato “Controcalcio” perché a differenza degli altri media genovesi, il Secolo XIX e TV regionali, che non volendo inimicarsi la tifoseria più estrema sono sempre stati cauti e possibilisti dando sempre un colpo al cerchio e uno alla botte, anziché cercare di mettere in guardia i tifosi sui pericoli a cui si andava incontro come ha fatto “Controcalcio”.
    Meritano anche di essere inclusi tra coloro che vedevano il pericolo in veste di opinionisti delle TV genovesi, anche qualche giornalista come Zaino e Rissetto, pochissimi ex calciatori sampdoriani, esempio, Arnuzzo, Dordoni, Pellegrini e in una recente trasmissione Scanziani, il quale ha sostenuto che quando Montella invoca a sua discolpa il fatto che a gennaio gli hanno rifatto la squadra, se non era d’accordo poteva sempre dare le dimissioni. Purtroppo troppo pochi perché la maggior parte pensa solo a salvarsi la posizione o l’invito e/o il gettone di presenza nelle rubriche sportive per cui è meglio non sbilanciarsi (maniman….) e inimicarsi quei tifosi più estremi che di calcio giocato capiscono poco. Poco è un complimento. Ho molti anta e ne ho vissuto di tutti i colori per quel che riguarda la Sampdoria, ero a Milano per lo spareggio col Modena e sono andato a Lugano con famiglia per ringraziare Paolo Mantovani in una giornata da lupi siberiani, senza sapere che ci avrebbe fatto vivere i più begli anni della storia della Sampdoria, ma non mi sono mai vergognato tanto da chi ci ha rappresentato in queste due ultime stagioni: dirigenti e giocatori, salvo eccezioni.

    Sottoscrivo il titolo di Controcalcio: Cosa c’entra il Ferrero – presidente con la Sampdoria, perchè proprio lui ?

    Perché i Garrone hanno voluto punire 350/400 mila tifosi e simpatizzanti della Sampdoria sparsi in tutta Italia per uno striscione che ha contestato la loro conduzione e un esagitato li ha offesi in tribuna, dopo che ci avevano sempre promesso che ci avrebbero lasciati in buone mani?

    Ritengo che a questo punto dovrebbero intervenire i grandi Gruppi e Federclubs che hanno nel loro numero la forza, e, nel limite del possibile, anche Secolo XIX e TV regionali, per contestare questa presidenza per indurla a fare chiarezza o ad andarsene, poiché senza soldi e solo con i contributi Sky e con la pochezza di dirigenza che ci troviamo, la fine che ci attende è la serie B o peggio ancora quella del Parma sulle orme della Livingstone.

  37. petrino ha detto:

    ieri si vociferava di viviano alla roma. E ha giocato brignoli. Oggi si vocifera di de silvestri a napoli e a torino non ha giocato. Saranno voci ma sono plausibili. E come possono rifiutare certi trasferimenti entrambi??? Vanno aprendere piu’ soldi, fanno la CL e si tolgono da questo giro di malaffare. Eventuali nuovi nomi saranno solo piu’ scarsi degli attuali. E chi viene in una squadra a rischio di implosione???

    • Kreek ha detto:

      @Petrino

      Si si…infatti DeSilvestri non é uscito zoppicante dal derby e non proveniva da 2 gravi infortuni.

      E anche Viviano: ha smentito lui, ha smentito l’agente, ha fatto un post su facebook eloquente…degno di un Capitano della Sampdoria

      Ma per te é già a Trigoria…

    • Sammy ha detto:

      tra l’altro campioni da CL non c’è dubbio….

  38. Manuel ha detto:

    Finalmente è finita,adesso vedremo cosa ci aspetterà la prox stagione.Ferrero con i colori bruciacchiati non l’ho voglio più vedere nella nostra Sampedoria.
    Questa si chiama Sampdoria e i suoi colori sono blucerchiati e ci fa venire i brividi e sono l’orgoglio di tutti i tifosi vero patrimonio.
    Montella se resta e meglio che comincia sul serio a lavorare 18h al giorno sperando che non ci sia un fuggi fuggi e una svendita totale…anche se mi aspetto in altro anno in trincea….un saluto a tutti i tifosi della Sampdoria

  39. Gino Molassana ha detto:

    Andrea sei anche troppo tollerante…ricorda che nella massa c’e’ sermpre qualche bastian contrario a prescindere.
    Tu Andrea sei sempre stato corretto e mai ossquiente con il potere ed i titoli dei tuoi blog lo dimostrano ampiamente..quando c’e’ da contestare lo hai fatto decisamente e interpretando il pensiero dei supporters della Samp che,in fondo,sono la ricchezza di questa societa’.sono rimasto impressionato dal commento del grande Alfio di 77 anni del blog passato..non ho fatto in tempo d intervenire ma..complimenti Alfio!Sei un grande Sampdoriano e hai frequentato personaggi che per noi giovani sono icone Blucerchiate…Beppe Andreotti,Il tamburino,Gloriano e Buggi..la Samp e’ nel nostro dna e non la laceremo mai e per questo odiamo tutti qelli che vogliono distruggerla..non lo permetteremo..non lo permetteremo mai!La samp e’ nostra..patrimonio dei tifosi e ci saremo sempre ed in qualsiasi serie..i mercenari che ci stanno rovinando, senza essere tifosi,saranno annientati dalla volonta’ popolare..FORZA DORIA SEMPRE E COMUNQUE!!!

  40. Crovo ha detto:

    Buongiorno a tutti.

    Manco da un po’, ma adesso che le cose sembrano un pochino più chiare voglio dire la mia.

    Forse qualcuno di voi si ricorderà, il mio motto era “preferisco uno povero ma tifoso ad un miliardario controvoglia”.

    Mi riferivo a personaggi dignitosissimi della nostra storia, tipo Colantuoni per intenderci.

    E, per inciso, resto della mia idea.

    Ma se adesso emerge che, scientemente, la precedente proprietà ha scelto appositamente un “quaqquaraqqua” trafficone ed managerialmente incapace solo ed esclusivamente per vendicarsi nei confronti di chi li aveva criticati per l’interminabile serie di cazzate da loro commesse, beh, allora tutta questa situazione, e ciò che ahimè verrà prossimamente, ha solo un colpevole:

    la famiglia Garrone.

    Vergogna!

    • Francesq ha detto:

      No, il colpevole è Ferrero.

      Solo lui poteva sapere come avrebbe gestito la società.

      Col vostro dare addosso a Garrone, ci troviamo in questa situazione..

      Perché se Garrone, appunto, era “braccino”, questo che c’è adesso non è nemmeno un’unghia (questa è sottile)

      • JoeKidd ha detto:

        Quoto Francesco…facile adesso incolpare ancora Garrone e puntualizzare che si voleva un povero ma tifoso…avete voluto la bicicletta? Ora pedalate e non avete diritto di lamentarvi.
        L’irriconoscenza a volte si paga…

      • Marco ha detto:

        Ma non dire belinate almeno….. la colpa è di Ferrero se si è ritrovato la SAMPDORIA gratis?????

        Ma cosa tocca leggere ancora oggi.

        Anzi ora insulto tutti quelli che hanno una villa al mare cosi magari me la regalano.

        • Francesq ha detto:

          A noi tocca leggere te. Credimi, peggio di noi non sta nessuno.

          • andrea.lazzara ha detto:

            “Te dici solo belinate,come una liceale in preda all’acne” . Ma perchè celandoti dietro una presunta ironia, devi offendere gli altri?

          • Paolo1968 ha detto:

            Frase anche sessista…. 😉

          • fioretta ha detto:

            E assolutamente sgrammaticata,quando capiranno che si dice “tu” quando il pronome è soggetto ( sempre che si sappia cos’è un soggetto) non “te” sarà da far festa, scusate lo so che non siamo all’Accademia della crusca ,ma mi viene freddo a leggere certi strafalcioni….eppure tutti studiano e dovrebbero saperlo ….mah

          • francesq ha detto:

            Caro Marco,

            1) a quanto ho capito sono ben più anziano di te, quindi liceale – al massimo – sarai tu;

            2) tu azzecchi qualcosa solo per la legge dei grandi numeri, visto che insulti tutti come se fossi depositario della libertà rivelata, nulla ti va bene, tutto è sbagliato e quant’altro… prima o poi qualcosa di sbagliato lo becchi

            3) confermato quanto sopra, comunque hai azzeccato ben poco da quando ti leggo su questo post, reputo i tuoi commenti molto approssimativi, mal argomentati, dozzinali e caciaroni, come già ho avuto modo di farti notare in passato;

            4) stai trascendendo, fai attenzione, un conto è la schermaglia verbale (anche colorita), che ci sta, è divertente, è un gioco; ma l’attacco personale non è permesso e – ti ripeto – non intendo tollerarlo;

            5) se vuoi te lo ripeto ancora: non tollero l’attacco personale;

            6) lo ribadisco, se vuoi: hai stufato con i tuoi insulti;

            7) puntualizziamolo ancora, per sicurezza: è l’ultima volta che ti rispondo sul blog.

        • Marco ha detto:

          A noi tocca leggere te. Credimi, peggio di noi non sta nessuno.

          Questo invece caro il mio Andrea non è offendere? Mi pare sia scritto cronologicamente prima.

    • JoeKidd ha detto:

      Tra i colpevoli ci sei anche tu.

    • ale ha detto:

      Bravo Crovo!

      • Crovo ha detto:

        Grazie, cara Ale.

        Ma come vedi c’e ancora gente che si ostina a non capire!

        E continua a difendere gli “indifendibili”…

  41. petrino ha detto:

    mi e’ piaciuto il termine neo melodico per montella. E’ un muro di gomma, assorbe tutto, una spugna.
    . Certo che tra neo melodico, tra nuovi clown alla Fagiolino,tra giochi delle tre tavolette o delle 3 campanelle, assomigliamo ad una compagnia di avanspettacolo alla Petrolini.
    Tolti i gallinacci e Zamparini, nessuna presidenza di serie A e’ scalcagnata come la nostra. Possiamo fare un paragone con cairo, con percassi, con saputo,con stirpe, con bonacini, con corsi,con setti, e sono tutti presidenti di squadre che sono nella parte destra del tabellino.???
    A me ferrero ha cominciato a farmi rivoltare dal 12 giugno 2014, quando faceva il guitto allo starhotel e garrone gli faceva da spalla alla fratelli De Rege. E me lo sono visto in diretta alle ore 13.
    Tutti noi e la stampa stupivano dei nuovi acquisti, poi abbiamo capito da dove venivano i soldi.Ma si e’ mai vista una cosa simile, cedendo una societa’?? Poi abbiamo capito il perché. Poi abbiamo saputo delle fideiussioni che scadono a giugno 2016 e che non saranno rinnovate, e che percio’ producono passivo.
    Dicendo queste cose , alcuni blogger mi davano del traditore. Ho chiesto se sapevano chi era stato per la samp amedeo rissotto, alberto ravano, arnaldo salatti, sergio brighenti, che nel 1961 fece 27 goal, al pari di sivori, o chi era souness…
    Silenzio assoluto. Ora siamo al sipario calante. Se non interverranno fatti nuovi, la situazione sara’ parecchio brutta.

  42. Silver ha detto:

    Riusciranno ad allestire una squadra per il prossimo campionato? I calciatori o un nuovo allenatore verranno in una società così disastrata gestita da questi personaggi?

    • Stefano_1970 ha detto:

      22 a cui interessa percepire uno stipendio li trovano. Altra cosa é trovare un’amalgama ed interessi comuni.

  43. Paolo1966 ha detto:

    Butto lì una riflessione: probabilmente Ferrero nonostante la caduta verticale iniziata già dalla seconda metà dal campionato scorso ha guadagnato tempo grazie alle voci su Volpi & Co che inconsciamente hanmo fatto si che parecchi non si rendessero pienamente conto della situazione pensando che da un momento all’altro fosse annunciata la nuova proprietà. Invece mentre noi recitavano la parte di Vladimir ed Estragon del terzo millennio lo scempio si andava compiendo. Ci possiamo essere distinti un positivo nelle difficoltà,a qui non è più questione di difficoltà o di errori. Qui di fronte a noi abbiamo il baratro del fallimento, visto che mi sembra di vedere il proprietario di una villa che vende una stanza per vita per pagare la bolletta è l’amministrazone

  44. Gianni48 ha detto:

    Analizzando solo l’aspetto tecnico Vi siete resi conto della forza di montella contro la Juve ha riproposto i due trequartisti inutili e ha messo Dodo ad affrontare Licsteiner con Bsrretoe Kristicic in balia non di 4 scappat di casa ma dei centrocampisti bianconeri!
    Mi è venuto il sospetto che lo faccia apposta per farsi cacciare e continuare a percepire il lauto stipendio!
    sulla società e direttore sportivo stendiamo un velo pietoso, ah dimenticavo ha proposto Viviano alla Roma perche non ha i soldi per pagarlo e Puggioni costa poco.

    • Stefano_1970 ha detto:

      A centrocampo chi al posto di Barreto e Nenad? Forse Palombo e Ivan? Sicuro che cambia la musica?

      • Gipo Samp ha detto:

        Tranquillo Stefano70 il problema lo risolverà Osti poichè troverà altri Moisander, Barreto, Kristicic rispeditoci perfino dal Bologna però si sono tenuti Gastaldello, Lazaros, Sala, Dodò, Alvarez, Correa, Muriel e altri parametri zero possibilmente lungodegenti e che nessuno vuole.

  45. Fabio ha detto:

    Egregio Sig. Lazzara,

    Che Ferrero non avesse a che fare ne’ con il calcio ne’ con la Samp. e neppure con l’ambiente in cui vive gente come i Garrone, e’ stato evidente da quando è apparso a quella conferenza stampa.

    Il fatto che Edoardo Garrone abbia non solo regalato la società, ma abbia addirittura pagato il compratore è talmente strano, che qualsiasi risposta-ipotesi, per quanto inverosimile, mi riferisco ad una vendetta- può persino sembrare realistica.

    Che Ferrero non sia in grado di finanziare una società di serie A, ormai è un sospetto che è quasi realtà . (Sarebbe interessante ascoltare gli addetti ai lavori del nostro calcio, in una conversazione privata, perché in pubblico tacciono o fanno finta di nulla).

    In tutta questa realtà grottesca e contraddittoria , noi tifosi non abbiamo possibilità di fare nulla, tranne sperare che come è arrivato, di colpo se ne vada.

    Perché, a mio parere, questa società, con quell’uomo al comando,non dura due anni

    Saluti

  46. Silver ha detto:

    Per far capire ai dirigenti e calciatori che cosa significa la Sampdoria per i tifosi dovrebbero leggere quello che ha scritto sul blog Alfio, veramente emozionante.

  47. Pippo ha detto:

    Ve lo ripeto da tempo…

    Vi prego di ESAMINARE i seguenti elementi:
    1. Non esiste nessuna cessione di societá di calcio che possa avvenire nel silenzio come avvenuto con la Samp: i “rumors” ci sono sempre…
    2. Chi è quel venditore che cede a zero e si impegna a pagare X anni successivi
    3. Le modalità del calcio mercato sono identiche al passato: cessione di giocatori determinanti in sessione invernale; cessioni di buoni e acquisti improbabili nel mercato estivo
    4. Le modalità di approccio alle coppe europee sono le stesse del passato ovvero si è allestita una squadra X l Europa league più debole dell anno precedente
    5. L attuale stagione è stata molto simile all ultima retrocessione
    6. Assoluto menefreghismo nei confronti dei tifosi (“cordicella”)
    7. Allenatori che scappano costantemente ogni anno
    8. Unico soggetto di continuitá: Osti
    9. Assenza di comunicazione sulle intenzioni societarie X il futuro

    Tutti questi elementi suggeriscono che Ferrero (badate: ex “attore”) è solo un prestanome dei Garrone il quale si è probabilmente “vendicato” e ora se la ride grassa ente.
    Ma secondo voi quali “filtri” (come disse Garrone) poteva passare uno come Ferrero? La porta girevole dello Starhotel di Brignole?

    Un caro saluto a tutti.

  48. Enio ha detto:

    Stasera l’Atalanta ha vinto facilmente con i gallinacci..come rubare le caramelle ai bambini!Vi rendete conto che soo noi potevamo perdere 3-0 con quelli?Solo con un invertebrato come allenatore si poteva arrivare a questo….

    • Francesq ha detto:

      e vabbè, va via… L’anno prossimo, senza Montella, sarà champions. Con la sua cacciata finalmente scioglieremo l’inestrucabile nodo gordiano.

      • Marco ha detto:

        Francesq

        Ma hai battuto la testa??????

        Montella ha fatto anguscia…… ma cosa difendi ancora?

        • francesq ha detto:

          Amico, vedi di mantenere l’educazione.

          Non tollero certi toni, da nessuno, da te in particolare.

          Anche perché sei IPERSMETIBILE, qualunque sia la posizione che assumi, soprattutto quando non guardi i fatti, quando giudichi per impressioni, senza soffermarti alla sostanza delle cose.

          Ti piaceva Zenga?

          Ricordati che Krsticic all’ala lo ha messo lui. Che ha messo lui Palombo in tre quarti. Che lui ha preso 4 gol dai serbi, dopo due mesi di ritiro in montagna. Che ha fatto 16 punti speculando su contropiedi rusticani e autogol gialappiani (pensa a quello di Manolas con la Roma). Che non ha mai dato il barlume di un gioco alla squadra. Che, trascorso il primo periodo di maggiore forma, dovuto all’anticipo nella preparazione, ha drasticamente ridotto la media-punti….. Che ha lasciato una squadra in ginocchio e con l’elettroencefalogramma piatto.

          Ma tu sei quello che mi attaccava perché volevo che il Doria prendesse una punta di peso a gennaio. Dicevi che Montella MAI aveva giocato con un attaccante di peso. E quando ti ho ricordato MARIO GOMEZ e GILARDINO nella Fiorentina dello scorso anno hai tergiversato , dicendomi che non sono mai state punte di peso……

          Se non sbaglio, quando l’estate scorsa volevo Sarri, mi dicevi che era un allenatore provinciale che non aveva mai combinato nulla ad alti livelli…

          Tu parli a caso. E sei liberissimo di farlo, visto che ogni opinione è sovrbna. Basta che non insulti gli altri, perché mi hai davvero stufato e, per tale ragione, se non la smetti, mi regolerò di conseguenza.

          P.S. E’ VERAMENTE MIOPE, MA MIOPE MIOPE MIOPE MIOPE CHI CONTINUA A PRENDERSELA CON GLI ALLENATORI. E ci metto dentro pure Zenga, che a me non è mai piaciuto e che – in mia opinione – andava lasciato tra i dromedari, visto che se non allenava in A da 10 anni, forse un motivo ci sarà stato… MA NON E’ STATA NEMMENO COLPA SUA.

          LA SQUADRA E’ NATA SBAGLIATA, COSTRUITA A CASO DA GENTE CHE NON AVEVA LA BENCHE’ MINIMA COMPETENZA SPECIFICA. ED E’ STATA PURE SMEMBRATA A GENNAIO E RICOMPOSTA DA ELEMENTI PERFINO PEGGIORI (NON ERA SEMPLICE) DI QUELLI CHE SONO ANDATI VIA. BELIN, MA VISTO CHE SIETE SEMPRE Lì A REMENARE I NUMERI, QUESTI FATTI CLAMOROSI, INELUDIBILI, LI VORRETE NOTARE O NO??

          P.P.S. Ciò detto, confermo quello che ho scritto sopra, caro Marco. Se sei così sicuro che tutta la colpa fosse di Montella… Bene, sarai accontentato. Montella non ci sarà più. Quindi, visto che la tua verità rivelata troverà finalmente compimento, senza Montella il Doria si librerà in cielo verso mirabolanti vittorie. Ti senti di garantirlo?

          • Marco ha detto:

            Mai detto che Montella ha tutte le colpe come non ho mai scritto che Sarri è un provinciale.
            Non ho mai scritto o detto che Zenga mi piaceva,ho semplicemente detto che i tifosi hanno pesato eccome ed hanno avuto 2 comportamenti diametralmente opposti, nonostante Montella abbia fatto anguscia.

            Da qui son certo che hai battuto la testa.

            Sono educatissimo , fai confusione con gentile, io sono gentile solo con le donne, non di certo con te che metti in bocca parole mai scritte.

            Gomez e Montella non potevano vedersi
            http://www.gazzetta.it/Calciomercato/14-01-2015/roma-stuzzicata-mario-gomez-lui-risponde-piccato-montella-100480570761.shtml?refresh_ce-cp

            Si parla di un fenomeno che ha segnato piu di 200 gol

            e nella fiorentina del grande Montella

            anno 1 9 partite.
            anno 2 20 partite delle quali solo 8 per 90 minuti

            tipo per farti una rinfrescata.

            Invece di guardare la forma guarda il contenuto e non permetterti, per darti arie, ad insinuare stupidaggini su ciò che ho scritto,affermando il falso.

          • francesq ha detto:

            Lo faceva giocare o no? Ha voluto Gilardino (visto che Gomez era sempre infortunato) o no?

            Ma non negare la realtà….

            Poi questa è bellissima: non hai dato colpe a Montella??

            Leggi quello che scrivi e quello che scrivono gli altri. Molto semplice, costa poca fatica…

            E RISPETTA LE OPINIONI DI TUTTI, visto che – a quanto pare – ti riesce di essere tenero solo coi genoani.

            P.S. Mi darò delle arie. Ma leggo tutti con attenzione e mi guardo bene dall’affibbiare ad altri “botte in testa” (ti cito), insolazione o affini. Io discuto, anche animatamente, ma discuto. Con tutti.

            Tu invece insulti, con una tale arroganza (permettimi: ingiustificata, non mi pare tu abbia mai esposto tesi rivoluzionarie e/o incontestabili) e un tale disprezzo per il prossimo da mettermi quasi paura.

            Accetta le regole della società civile, applicabili perfino in un blog dove si parla di calcio.

            Impara l’educazione, poi. Se ti rimane tempo.

          • Marco ha detto:

            Bontà divina.

            Te leggi solo quello che ti fa comodo.

            Dal primo giorno che è arrivato ferrero lo critico.

            Quindi non arrampicarti sugli specchi, Montella sei solo te che non lo critichi, una media punti da retrocessione .

            Poi te sei straconvinto che Montella, il dio, decidesse tutto lui a Firenze?
            Infatti i Della Valle , nonostante le rose competitive allestite,gli hanno dato il benservito.

            Perchè il signorino non era mai contento, Gomez non ha mai sopportato Montella proprio per la sua arroganza nel voler imporre il suo credo calcistico.

            Ti sbagli di grosso, per me Sarri o Sousa erano l’ideale per la SAMPDORIA. Ti confondi(volutamente?) con altri.

            E ripeto leggi tutto e non solo quello che ti fa comodo:

            Ripeto io ero felicissimo all’arrivo di Montella, a posteriori è stata una scelta pessima ed ho cannato in pieno il mio giudizio.

            Alcuni amici tifosi viola mi dissero che era un arrogante,impossibile pensai,visto il pedigree.

            Invece lo ha dimostrato alla grande, voler imporre ad un cane di camminare su 2 zampe mi pare sia controproducente.

      • Giorgio 67 ha detto:

        Certo nnon sarà C.League se Montella se ne andrà ma, in ogni caso, sarebbe opportuno ricordare sempre ciò che il mitico Montella è riuscito a fare da quando è arrivato . Se qualcuno avesse perso il conto, questa è la classifica dal basso verso l’alto delle ultime 26 partite:
        Frosinone 20
        Sampdoria 24
        Verona 25
        Palermo 25
        Atalanta 27
        Udinese 27
        poi Torino e Bologna 30, Empoli 32, Genoa e Carpi 33
        Se c’è qualcuno che pensa che Montella non abbia colpe o, per lo meno ne abbia poche, è pregato di prendere accurata visione di quanto sopra.

        • Marco ha detto:

          Purtroppo c’è che non vuole sentire ragioni ed ammettere di aver cannato completamente.

          Nei possibili sostituti di Zenga volevo solo Montella.

          Mai convinzione fu più errata.

    • mauro sampbolzano ha detto:

      allenatore ??

    • Sammy ha detto:

      hai mai sentito parlare di stimoli? ecco il Genoa dopo il derby e dopo aver festeggiato tutta la settimana sarà entrato in campo con stimoli vicino allo zero, il loro scopo lo avevano raggiunto

  49. petrino ha detto:

    ma avete sentito le ultime dichiarazioni farneticanti del testarolo di testaccio???? Un delirio di c…….e. Da manicomio criminale!!!!!!!!

  50. renato 1935 ha detto:

    L’ultima: De Silvetri al Napoli qualora Maggio si ritirasse questa estate.

  51. Marco da Cagliari ha detto:

    Un finale degno della peggior Sampdoria degli ultimi anni.
    Un personaggio inadeguato a rappresentarci (ma ci voleva molto per comprenderne le capacità imprenditoriali? Era sufficiente valutarne il pedigree per misurarne lo spessore).
    La principale responsabilità da attribuire all’accoppiata Garrone Mondini che incuranti del dopo han ben pensato di “mollare” la patata bollente (perchè di questo si è trattato) ad uno che dello stile Samp non incarna neanche l’unghia del mignolo dell’ultimo dei tifosi.
    Potremmo passare in rassegna i nostri calciatori (se tali possono definirsi) per elogiarne la pochezza caratteriale.. Salvo giusto Viviano, De Silvestri e Quagliarella per l’impegno. Per il resto, squadra da rifondare. Partendo possibilmente da un allenatore affamato e preparato, uno che ha fatto gavetta (ben vengano i Maran e i Giampaolo o il ritorno dell’amato Iachini) non da uno che attende la prossima offerta, (ma di quale sponsor gode?) per levare gli ormeggi.
    La speranza è che l’imprenditoria genovese si attivi per trovare un potenziale acquirente. Con questo “personaggetto” (alla Crozza) il futuro non lascia presumere niente di buono all’orizzonte.
    Ma poi ti chiedo Andrea, è possibile che una società blasonata come la nostra non trovi un acquirente? Un Saputo? Io non voglio crederci.
    Ferrero deve andarsene il prima possibile e con lui l’interista che funge da pseudo direttore generale.
    Credo sia veramente difficile pianificare una nuova stagione con questa gente. La tifoseria tutta deve mobilitarsi per cambiare uno stato delle cose potenzialmente pericoloso per il futuro dei nostri colori.

    • Martino Imperia ha detto:

      Piu’ facile l’ imprenditoria cagliaritana :p

      • Marco da Cagliari ha detto:

        Beh, se così fosse la vedo veramente grigia.
        La Sardegna è col c… per terra (in crisi, diciamo) da anni. La realtà è che o sei sveglio, vedesi Cellino (attento anche nel cedere a Giulini, l’attuale proprietà), o le possibilità di permanenza in A sono minime. Cellino era arrogante ma di calcio ne capiva e tanto. Ferrero è arrogante ma soprattutto incompetente.

  52. Matteo V. ha detto:

    Ciao a tutti,sono nuovo del blog ma vi leggo sempre.Sono un maniacale appassionato di Samp e di calcio e vorrei dire la mia.
    Sinceramente le uniche responsabilità che posso imputare alla società sono poche la prima che non si può esonerare un allenatore usando come scusa i tweet dei tifosi,se non mi piaci se vai male te lo dico e ciao, la seconda è non aver effettivamente organizzato la società coprendo tutti i ruoli ma tagliando eccessivamente i costi, la terza è che il presidente sta cancellando l’etica che ha sempre rappresentato la Samp ma non tanto per come si presenta allo stadio io faccio e grido molto peggio, ma per come risponde ai giornalisti e per le dichiarazioni alle TV.
    Se qualcuno mi parla dei Garrone vorrei ricordare tutte le campagne acquisti deludenti la totale mancanza di passione e il disinteresse latente. Vi sembra che la rosa di questo’an non sia inferiore a quelle di Novellino con Delvecchio ala DX o quella di Mazzarri arrivata in finale di coppa Italia?Empoli Chievo Carpi Frosinone sono più forti? Il problema non è la società ma l’allenatore che è totalmente ottuso e non in grado di preparare la squadra tatticamente, prima si definisce la difesa poi il resto e lui è arrivato a Novembre non a marzo il tempo l’ha avuto qualcuno di voi ha capito come i intendeva giocare la squadra? Da dove comincia l’azione da dove il pressing come si mettono in fase di possesso e non? Io no Le squadre prese ad esempio sono state tutte superiori a noi sia per identità morale che tecnico tattica e due sono retrocesse o quasi. Da noi ad ogni figura di m….a corrispondeva un giorno in più di riposo, ricordo che il buon Sinisa con tutti i suoi limiti nonostante un ottimo campionato e grande atteggiamento dei giocatori al minimo errore il lunedì li convocava alle 07:00!!! Guardate l’intensità dei NS allenamenti e quelli del Genoa…Montella se ne deve andare e dopo questa sfilza di figure è lui che ha dimostrato scarso attaccamento.Chiusura con il commento di Osti grandissimo non si è affatto paraculato lui né la società, ha scaricato giustamente le colpe su squadra e allenatore giustamente indegni e ha detto che tutto l’anno è stato fallimentare il che coinvolge tutti anche lui.L’unica ad aver capito il senso è Maria Grazia Barile…!

    • Vincenzo ha detto:

      Sono d accordissimo con Matteo. Ieri per curiosità leggevo i commenti sul odor per l arrivo di Montella ed erano tutti positivi. Lo stesso Andrea scriveva che in una società dove arriva un allenatore come Montella è una società che da certe garanzie per il futuro. Ora io non amo Ferrero e osti ed è ovvio che rivorrei Paolo Mantovani, ma il fallimento dell allenatore non se lo aspettava nessuno. Era il migliore allenatore non occupato in quel momento ma con noi ha fatto un fiasco tremendo. Molti amici sampdoriani ancora danno la colpa a Zenga per la sbagliata preparazione, ma come dice Matteo quando subentri a novembre una squadra la raddrizzi. Avete visto la Roma con pallettoni? Con Garcia sembravano dei morti…ha rivitalizzato el sharawy che a Monaco era un morto. Dodo è ranocchia a genova hanno fatto peggio che a Milano.
      Il grave errore della società è quello di non aver capito perché i giocatori non hanno seguito Montella..ma cmq se fosse stato Sinisa li avrebbe appesi uno per uno al muro. Quindi Montella ha dimostrato di non avere personalità con una squadra che forse non era d accordo come noi tifosi per il cambio di allenatore.
      E ovvio che l anno prossimo avremo un nuovo allenatore solo se l areoplanino trova un offerta migliore, se cambiando molti giocatori ed inserendo tanti giovani speriamo che lo seguano.s

    • Kreek ha detto:

      @Matteo V.

      Benvenuto, se posso permettermi…;)

      La tua analisi é interessante, vedremo chi sarà l’allenatore nel 2016-17

      Sarei anche curioso di vedere Montella allenare dall’inizio, potendo modellare la rosa in base alle sue esigenze…

      Io credo che la Sampdoria, quest’anno alla fine fosse scoppiata e con gli uomini chiave tutti fuori forma a parte Viviano.

      Da come é stata festeggiata la vittoria sulla Lazio, che significava salvezza virtuale, avevo intuito la possibilità di un finale “indegno” per usare una parola molto in voga…

      Tuttavia, c’é sconfitta e sconfitta e se quella di Palermo paradossalmente ci poteva anche stare, 8 reti subite tra derby e Juve sono troppe! Nel dubbio picchio e mi chiudo…perderó lo stesso, ma mi rispetteranno sicuramente di più e le goleade se le faranno alla Playstation 😉

      • Paolo1968 ha detto:

        Per quanto possa esser stata sbagliata o anticipata la preparazione estiva, avevamo 22 cadaveri a novembre e tali son restati. Dai, che l’anno prossimo sono i più freschi di tutta la serie A!
        Su quanto scriveva Matteo riguardo a Osti: Osti si è premurato di dire che la società aveva fatto tutto il possibile e anche di più, scaricando la m… di fatto sui gradini inferiori al suo.

    • marx ha detto:

      non ti posso dare torto. ho sempre sostenuto anche io il fatto che montella sia sempre stato troppo morbido.. pochi allenamenti… giorni di riposo… un solo ritiro anticipato per la partita con la Lazio e stop. Sinisa, era quello che era, ma almeno si faceva rispettare e fino a che non ha inziato a pensare al suo futuro, la squadra, pur giocando male era carica, motivata! qui con Montella entrano in campo scarichi! non si spiegherebbe che prendiamo quasi sempre gol nella prima mezz’ora..
      io credo che la Società sia un grosso problema e che non dia garanzie e solidità ma obiettivamente quest’anno la rosa non era malaccio… sicuramente migliore di Carpi e Frosinone… eppure alla fine la differenza non si è vista, anzi! quindi prima cosa cambiamo allenatore e poi speriamo che con la vendita di Soriano si riesca a racimolare i soldi per confermare Viviano e Carbonero che sono 2 giocatori importanti.

    • Paolo1968 ha detto:

      Senz’altro Montella ha fatto un lavoro disastroso (non so se Cavasin fosse peggio a questo punto …. e dire che sono stato felicissimo dell’ingaggio di Vincenzo). Probabilmente con qualche figuraccia in meno, le acque non sarebbero così agitate. Da capire se allora sia stato un bene fare un’annata così vergognosa….. almeno il bubbone è scoppiato e tutti abbiamo aumentato l’attenzione.

      • Matteo V. ha detto:

        Io penso che l’arrivo di Montella ci abbia illuso,ma non dal punto di vista tecnico( a me il tiki taka fa schifo Barca compreso),ma da quello societario,abbiamo un po’ tutti pensato:”belin se Montella accetta la Samp c’e’ qualche sorpresa dietro”. La sorpresa dietro c’era ….( non voglio essere volgare)
        Guardatevi un po’ i movimenti di Silvestre nel derby senza guardare i gol guardate l’azione appena dopo il 1° gol non sa da che parte andare…leader della difesa…grande organizzazione.
        E quelli di Dodo? Ma dopo che lo puntano 7 volte e lo saltano nettamente 6 non è il caso di cambiare qualcosa? Ma dove guardava l’allenatore da Champions?

      • Marco ha detto:

        Credo che il 99% dei tifosi fosse contento di Vincenzo, ma molti lo hanno difeso e lo difendono ancora ora dopo lo scempio mostruoso.

        Credo che Montella mal si sposi con la SAMPDORIA attuale e quindi meglio perderlo che trovarlo.

        Ero felicissimo di Eto’o come di Montella, sono arrivati nei modi e nei tempi sbagliati.

  53. Bob55 ha detto:

    Non e’ bella la dietrologia,ma a me come tanti altri Ferrero non e’ piaciuto fin dal giorno della presentazione.In pochi minuti e non in due anni ha distrutto lo stile Samp e fatto rimpiangere la signorilita’ dei suoi predecessori,inclusoGarrone Jr.,ormai chiaramente responsabile di aver affidato la Samp al “puffo” o piantapuffi che dir si voglia,sapendo come sarebbe finita.Si,perche’ io Garrone Jr l’ho difeso molte volte sui vari blog,ritenendolo incompetente,ma non in malafede,quello che invece è Ferrero, che ci ha preso e continua a prenderci per il c..o.Purtroppo l’unico che ci puo’ tirar fuori da questa situazione e’ proprio Jr. che dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza e capire che la stragrande maggioranza di tifosi non lo merita e se la sua e’ stata vendetta e’ stata ampiamente consumata.Spero che veda la luce è faccia veramente piazza pulita di questa veramente indegna pagliacciata.

  54. Maurino ha detto:

    Il 90 x100 dei doriani da subito avevano visto che sto qua era un poco di buono,non diciamo fesserie!
    È chiaro che poi se i risultati mezzo e mezzo arrivano, si aspetta a giudicare…adesso dubbi e speranze non ce ne sono più, è andata come credevamo e come speravamo non andasse..purtroppo é così…ma cosa possiamo fare ???
    Non tesserarsi a cosa porterebbe?
    Una persona normale direbbe: non mi vogliono? Bene..me ne vado…
    Ma noi ci troviamo di fronte un pazzo, o forse ancor peggio un fantoccio messo lì per seguire un piano ben preciso..chissà…in tutti e due i casi, a questo che gli frega delle assemblee o se lo stadio sarà vuoto…seguirà il piano fino all ultimo oppure se è matto sul serio andrà dritto per la tangente!
    Non mi viene nessuna idea se non violenta, quindi il nostro problema principale ad oggi è che non possiamo fare un c…o , o comunque non sappiamo che fare …..
    Questo se la ride se lo contesti, pensa sia un film, lui vive in una fiction…più le cose si complicano più il film è avvincente….
    Voglio proprio vedere che squadra allestiranno per farci soffrire più di quest anno….

  55. dario ha detto:

    Parole sante Andrea!
    Spero che in qualche modo questo messaggio arrivi a chi di dovere.
    Vogliamo e meritiamo spiegazioni!

  56. petrino ha detto:

    ho seguito derby in terrazza. Ha pienamente ragione Arnuzzo a dire che non ci sara’ la corsa ad allenare la samp. Una societa’ allo sbando, con un’ organigramma evanescente. Se uno deve salvaguardarsi il nome e il backgrond ci pensa 9 volte a venire in una societa’ da tutti i punti disastrata come la nostra.
    E dopo Viviano, che lo do gia’ a roma, ne partiranno altri.

  57. Marco ha detto:

    Una notizia da tuttomercatoweb dice di Volpi pronto a vendere lo Spezia da subito, avete riscontri, si sta muovendo qualcosa ?

  58. petrino ha detto:

    Per la posizione di classifica ottenuta la samp riceve la “folle cifra” di 1 mln. di euro.
    Riporto la notizia come avuta: Volpi sta per cedere lo spezia e l’ operazione potrebbe concretizzarsi durante i play off. Nessun commento per scaramanzia.

  59. Marco ha detto:

    CLASSIFICA GIRONE DI RITORNO
    1 Juventus, 52
    2 Roma, 46
    3 Napoli, 41
    4 Sassuolo, 29
    5 Milan, 28
    6 Inter, 28
    7 Lazio, 27
    8 Bibini 27
    9 Fiorentina, 26
    10 Carpi, 24
    11 Chievo 24
    12 Torino, 22
    13 Atalanta, 21
    14 Bologna 20
    15 Verona, 20
    16 Palermo 18
    17 Sampdoria, 17
    18 Empoli , 16
    19 Frosinone, 16
    20 Udinese, 15

    E c’è ancora chi difende Montella.

    • francesq ha detto:

      Ripeto e ti ricordo: Montella va via.

      Così vinciamo lo Scudetto.

      Sicuro. Già lo vado a cucire su tutte le maglie del Doria che ho in casa.

    • Kreek ha detto:

      Finalmente son tornate le famose classifiche 😉

      Quindi Montella si sarebbe salvato…pur non disponendo di Eder per le ultime 17 partite….

      • Marco ha detto:

        Kreek a collezionare brutte figure ci godi.

        La classifica che ho inserito parla del solo girone di ritorno.

        quella dell’avvento di Montella è la seguente

        Atalanta 27
        Udinese 27
        Verona 25
        Palermo 25
        Sampdoria 24
        Frosinone 20

        Penultimo posto, ovvero retrocessione.

        Emilio Fede ti direbbe: che figura di m…a

        • andrea.lazzara ha detto:

          Ma basta Marco! E’ insopportabile che chi non la pensa come te debba essere fatto passare da te per scemo. Basta!

          • Doria65 ha detto:

            Ma fa così da mesi, con tutti, e non lo banni…

            Guarda che più gli dici basta e più continua, dovresti averlo capito…

          • andrea.lazzara ha detto:

            Hai ragione. Vi svelo un segreto. Qui non si banna nessuno. Al massimo i messaggi finiscono nello spam e puoi decidere se pubblicarli o no. Più liberi di così

          • daniel ha detto:

            Andrea ahah che cattivello….. ti ricordo che mi volevi bannare solo perche’ scrivevo in maiuscolo…ahah

        • Kreek ha detto:

          @Marco

          L’unica classifica che conta é quella finale, Sampdoria 15esima con 40 punti e…Salva, per fortuna!

          il resto sono elucubrazioni inutili…infatti avevo messo la faccetta nel mio post, ma forse non si capiva….

          Ne devi ancora mangiare di panetti 😉

    • maverick ha detto:

      Quanti giocatori salvi della rosa? Perché se non arrivi almeno ad 8 o 9 continuare a parlare di Montella è piuttosto patetico… ha fatto c….e pure lui ma una ssquadra gia gramma è stata privata di eder e le hanno aggiunto ranocchia..il tutto mentre la paura si insinuava in testa e gambe

      • francesq ha detto:

        OHHHHHHH!!!!! Finalmente uno che pensa e analizza prima di parlare!!!

        Senza salvare al 100% nessuno, anche perché dopo una stagione così è impossibile.

        Ma prendersela solo con Zenga e con Montella, pensare che un allenatore abbia la bacchetta magica e che PUF! basti una sua parola per trasformare le rape in oro è semplicemente ALLUCINANTE. E’ voltare le spalle alla realtà.

        L’allenatore fa la differenza in una squadra media. Ma per squadra media direi che deve intendersi una formazione non di fenomeni, ma perlomeno rispondente a un senso e/o ai desiderata del mister.

        Questi allenatori sono stati DELEGITTIMATI dalla proprietà che ha fatto e disfatto totalmente a caso, vendendo il vendibile e zeppando la rosa di cavalli bolsi, prestiti menefreghisti, vecchie glorie e doppioni, senza criterio.

        Scusate, ma a me sembra proprio evidentissimo che sia così.

        Ripeto, senza voler salvare nessuno.

        Ma è davvero un esercizio sterile citare numeri a caso, senza soffermarsi sul PERCHE’ siano maturati. E’ proprio risolvendo quei perché che risorgeremo. Se continuiamo a girare attorno al problema SIAMO ROVINATI.

        Posso anche chiamare Gualtiero Marchesi nella mia cucina. Ma se gli do come ingredienti il fango, la calce e due rape, non credo proprio che sarà in grado di cavarne la novelle cousine. E di chi è la colpa? Di Marchesi che non sa cucinare, o mia che non gli ho fornito i giusti ingredienti?

        Dai su, ma recuperiamo un barlume di buon senso…

      • Marco ha detto:

        Maverick

        Ranocchia è arrivato con l’avvallo di Montella, che l’ha pure chiamato personalmente per farlo accettare.

        Ranocchia era restio e fino all’ultimo ha cercato di accasarsi altrove.

        • maverick ha detto:

          Che montella abbia fatto chissa che pressing per ranocchia non lo ricordo ma lo prendo per buono… pero’… eder l’ha venduto lui? soriano a gennaio l’ha promesso lui? E cmq non mi hai detto quanti ne salvi della rosa… Se poi mi vuoi dire che e’ tutta colpa di montella perche ha voluto ranocchia… E come dice francesq non dico neppure che folse colpa di zenga… certo continuo a preferire montella a zenga ma certo non era zenga (questo non possiamo non ammetterlo) ad avere tutte le colpe..

  60. piero ha detto:

    Quant’è la pena per vilipendio alla maglia?
    Perchè qui, a parte un paio di eccezioni forse, siamo di fronte al più grande scempio della nostra storia ai nostri colori.
    Non voglio vedere più nessuno in campo di questi omuncoli l’anno prossimo.
    A parte Viviano. Sempre che non ce lo vendiamo prima.

  61. Edoardo ha detto:

    Ma il Ferrero si fa i selfie con Dybala dopo che a Torino ci han fatto 5 pere?… Ma non c’ha altro da fare con tutti i casini che ha già combinato?… Ma belin i club organizzati non fanno niente?… Il mio cuore è e resterà sempre blucerchiato, ma ragazzi se il prossimo anno il Ferrero è ancora al timone io mi faccio un anno sabbatico senza calcio e mi dò alla briscola, belin va bene esser misci e lottare per la salvezza, ma così senza dignità è veramente uno schifo inenarrabile, bastaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!

  62. giovanni ha detto:

    Andrea, ma se il futuro come hai giustamente suggerito è un’ipotesi,
    non vorrei che diventasse, come purtroppo temo, il prossimo alibi che il nostro pres volesse ancora una volta propinare per rubarci il nostro tempo, quello che ora non si può concedere più, non vorrei che il futuro diventasse una scusa per ripensarci poi, magari tra un mese o più, quando sarà tardi.
    Il futuro lo sai è una voglia, la voglia di non sottomettere più noi e quei meravigliosi colori a quella serie di brutte figure che ci siamo trovati a vedere e soffrire, ma purtroppo non si sa se è sincera perchè da parte della nostra dirigenza ora siamo poco…credibili
    il futuro è una donna (la sampdoria) che probabilmente ancora ora nonostante tutto e nonostante i suoi vertici e chi ques’anno l’ha rappresentata in campo, spera, spera perchè è una persona gioviale, felice di natura ed incapace di volere il male e spera di trovare qualcuno che davvero curi le ferite e che le voglia BENE. solo questo.
    (sai che parafrasare la canzone mi ha fatto bene??? chiedo a te, da esperto di musica, il verso del “quando mi metto a parlare non capisci mai”, “si, lo so, ti avevo un pò illuso, ma sai quante volte parlando io illudo anche me?” oppure “mi prendi alla lettera e sbagli risposta” a chi lo abbineresti???? sugg: fa spesso il cretino…senza motivo
    finirei così: non fatemi mai più sentire quell’odore di chiuso
    ciao andrea, buon lavoro

  63. andrea_samp ha detto:

    il 23 sera !! TUTTI ALLA SALA CHIAMATA DEL PORTO !!
    muoviamoci e facciamo qualcosa di clamoroso per destare l’interesse di media e politici(?) regionali e nazionali sulla Sampdoria ..patrimonio di Genova e Liguria .che dobbiamo mantenere e salvaguardare …guarda caso da uno di Roma , e sappiamo che Roma , con tutto il rispetto, vuol dire più delle volte sbando e sfascio politico ..economico ecc.. !! ( i Leghisti andrebbero a nozze con il loro ” Roma ladrona !! ” ….riferito a chi sappiamo bene no ?? …
    FORZA RAGAZZI TUTTI IL 23 SERA INSIEME PER LA NOSTRA AMATA FIDANZATA !!

    • Paolo1968 ha detto:

      Un’unica osservazione: lasciamo perdere l’origine territoriale. Mantovani non ne sarebbe così felice, in tutti i sensi.

      • andrea_samp ha detto:

        Paolo 1968 …sai c’è sempre l’eccezione che conferma la regola …;,-)

        • Paolo1968 ha detto:

          No, lasciamo perdere. Se c’è una cosa che odio da morire è pensare che in casa siamo migliori (ma quando mai…) o ancora peggio arrivare ai Zampeddoria o Breziosu. Ovviamente non c’entri con quest’ultima considerazione

  64. andrea_samp ha detto:

    per Andrea Lazzara, vedo che in alcuni blog ..è stato citato Saputo , proprietario del Bologna, in via privata , mail , credo che ti dirò meglio in dettaglio dei legami con la famiglia Saputo , alla larga con Joey ,ma diretti con una sua e mia zia in comune della spina che ho nel cuore , per nn avere avuto l’occasione di poter avere un opportunità per la nostra amata Samp .da proporgli
    ..ma in tempi non sospetti chi immaginava che Garrone avesse queste idee di mollare ?? e cmq all’epoca si era già interessato del Bologna ..con tacopina prima e poi da solo come ben sapete…e tramite i buoni uffici di Di Vaio che dal Bologna era andato all’Impact di Montreal ..squadra dei Saputo appunto con stadio di proprietà ecc.. x chiudere la carriera ..
    eh guardate amici doriano ..nn sapete come è dura per me assistere a tutto questo con avere avuto in famiglia l’opportunità, sapendolo , di contattare Joey Saputo …visot che ero , conosciuto da suo padre Lino ,gran capo della holding ,tutti gli altri Saputo mia zia in primis ..pensate che 40 anni fa 1976 ..ero in canada ospite di mio zio per vedere le olimpiadi ..avevo 21 anni e con Joey ,ragazzino di 11-12 anni , e gli altri cugini si giocava assieme a baseball o football nei giardini delle loro ville !! idem lo vidi, più di sfuggita era impegnato per dipolmarsi e poi college per diventare il manager dietro al padre dell’ impero futuro di fanmiglia ,6 anni dopo nel mio viaggio di nozze in Canada..allora vidi di nuovo anzi fummo ospiti nella villa di campagna diciamo cosi del genitori ..che ci vollero da loro per un paio di giorni .. meglio non pensarci che mi viene male a vedre la Samp in che mani ..e avere avuto la possibilità .. a saperlo .. di avere forse un uomo più ad hoc ..per noi ..
    il mio sogno-,incubo ricorrente di questi ultimi mesi sapete qual’è ?? :
    io che lo riesco ac ontattare, tramite zii comuni, e che gli dico di lasciare il bologna per prendere la Samp!! …ma lo so sarebbe impossibile , anche se ciò lo facessi o si realizzasse il contatto, ..perchè non credo proprio che anche succedesse veramente uno molli una piazza dove ha deciso di investire per un altra..lo so rimane un sogno da mordersi le mani …infattiper me è anche un incubo ..
    scusate la digressione personale … ma sono in “trance2 e vorrei che questa cosa si avverasse ..come uno sliding doors..
    vabbè ..andiamo sul concreto ..dobbiamo salvaguardare un patrimonio di 70 anni di un popolo di tifosi e simpatizzanti in tutta italia e all’estero dei fantastici colori sampdoriani !! .. unica realtà genovese che è riuscita a far conoscere dal dopoguerra dei successi e trionfi a livello nazionale ed internazionale in questa città che langue su tutti i fronti ! non parliamo su qullo calcistico se avessimo dovuto aspettare la cosiddetta, adetta loro , squadra di zena ..gli inglesi del cricket … e la loro fantomatica stella ..(sic!) …
    CIAO A TUTTI E FORZA SAMPDORIA E IL 23 TUTTI ALL’ASSEMBLEA !!

    • moussa dembele' ha detto:

      Hai presente quando l’amico becca la gnocca e tu gli dici chiedile se ha un’amica?
      Ecco, tu chiedile se ha un amico… 😉

      • andrea_samp ha detto:

        eh caro mio Moussa …. non mi va ..perchè era lui proprio da contattare ..se si fosse saputo delle intenzioni garroniane…poi cmq era già dietro al bologna ..grazia Di Vaio ..ex bibino tra l’altro …grrrr !

  65. Lidia Paola ha detto:

    Provo a dier la mia:
    Fatto salvo Quagliarella e Viviano, gli altri vanno venduti e restituiti al mittente, praticamente la squadra va rifondata.
    Montella si mostra poco sanguigno ma non sappiamo negli spogliatoi se riece ad essere incisivo, stimolante ed a farsi conmprendere, a Catania ed a Firenze aveva fatto bene. Rispetto le parole di Arnuzzo (tecnico) che asserisce che Montella le ha provate tutte, cambiando moduli e giocatori ma che qualsiasi sostituzione dei ruoli non ha apportato al profilo della quadra modifiche sostanziali. Resto comunque dell’idea che per spazzare via il marcio di questa stagione sia salutare un cambio di allenatore e dello staff al seguito che appare oltretutto alquanto oneroso. Maran ma anche Iachini andrebbero bene.
    Ferrero ce lo dobbiamo tenere sia a quanto sara’ lui a decidere di andarsene. Allora che si puo’ fare? Indipendentemente dalla disponibilita’ economica (dalle cessione entreranno dei soldi) capitalizzare al massimo ed investire con cervello prendendo spunto dalle societa’ che hanno fatto bene (Chievo, Sassuolo, Atalanta) senza spendere barcate di soldi.
    Pero’ bisogna avere un buon Direttore Sportivo, Osti lo e’ o ha fatto il suo tempo? Chiedo ad Andrea Lazzara una sua personale opinione. Io non ho apprezzato l’exploit a fine partita e con una disastro simile la parola indegno sia estende pure a lui.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io credo che Osti sia innanzitutto una persona perbene e in questo modo l’ho conosciuto e più volte gliel’ho anche detto di persona. Detto questo ritengo che avrebbe dovuto essere meno..allineato alla linea societaria e fatto sentire di più la propria voce. Che è quella di un uomo di calcio, figura che, a parte lui, manca completamente. Ecco, questo gli rimprovero soprattutto. Ah, un’inezia (forse): gli si rimprovera l’arrivo di Rodriguez ormai 3 anni fa se non sbaglio. A me risulta che fosse farina del sacco di Sagramola…

      • El Cabezon ha detto:

        Visto quel che ha combinato il Rodriguez di quest’anno direi d’ora in avanti che possiamo accuratamente evitare di cercare sul mercato giocatori con tale cognome, anche solo per scaramanzia…

      • Marco ha detto:

        Andrea

        Osti per quanto dimostrato è un emerito incompetente.

        Forse ti dimentichi Barillà, ma essendo Osti perbene e Barillà una pasta d’uomo , allora è tutto ok.

        Senza dimenticare il Rodriguez bis , Muriel per Gabbiadini i grandi parametri 0 Barreto,Moisander .

        Ce ne sarebbero almeno altri 50 nomi,meglio evitare.

        • andrea.lazzara ha detto:

          Io non giudico l’operato delle persone solo per lo stile con cui lo fanno. Io credo che l’evocato arrivo di Barillà fosse figlio anche dei dettami di un tecnico ( Delio Rossi) che si dimostrò poi in completa confusione. Muriel….mi pare di ricordare (perchè ero presente) le parole di Mihajlovic: “Partendo Gabbiadini ho chiesto io Muriel”. E’ colpa di Osti anche questo? Dai, su…

          • Marco ha detto:

            Andrea

            Ma secondo te se ascoltavano Mihajlovic partiva Gabbiadini????

            Che dopo la cessione ha detto in conferenza stampa: siamo indeboliti?

            Ma da su anche tu.

        • Martino Imperia ha detto:

          Attenzione a Barillà

          Sta facendo una buonissima stagione a Trapani……sta a vedere che li trascinerà in serie A!!!! 🙂

          deve aver fatto pure 3 o 4 gol

        • Paolo1968 ha detto:

          Barilla non può che essere una pasta d’uomo.
          O un uomo di pasta.

  66. andrea_samp ha detto:

    PS ..comunicazione URGENTE x Andrea …
    il post appena sopra su Saputoecc .. e la mia “ferita interiore” ..se lo reputi non adatto da mettere in chiaro ..diciamo così Non pubblicarlo ..o taglia quello che non reputi opportuno eh? ok ? ‘ se nn lo vedo, o è accorciato io capisco … e bon così ..OK
    poi ti mando mail più esplicativa..inter nos o se mi fornisci un recapito telefonico o riusciamo a vederci magari in una pausa lavoro… io sono qui a fianco grattacielo in via D’annunzio … dimmi tu la mail ce l’hai ….ciao

  67. francesco ha detto:

    Rassegnamoci purtroppo questo non si schioda le dichiarazioni del dopo partita ha ribadito la sua sgradita permanenza alla”. guida” della società purtroppo ci sono altri esempi di presidenti contestati da anni come lotito che sono aggrappati alle poltroncine per mero interesse visto che non hanno industrie ma società medio piccole di servizi si guardano bene da mollare la gallina dalle uova d’oro e poi trovatemi un presidente che ci rimette con il calcio. QUESTO in particolare era alla ricerca di una squadra ,detto da lui, da un paio di anni e sfiga vuole che ce lo siamo trovati in casa grazie a quel genio di eg piccolo uomo vendicativo e tronfio come tutti i riccastri. Ho sempre fatto l’abbonamento ma questa volta voglio vedere prima cosa vado a comprare basta fiducia al buio,ma posso immaginare che accozzaglia di gicatori ci propineranno,vedremo.

    • francesq ha detto:

      Mah, il fatto che dica di rimanere non è che sia indicativo di qualcosa in particolare.

      Come ben sappiamo, ciò che egli dice, tendenzialmente egli non fa… Quindi, se tanto mi dà tanto….

      Piuttosto, sono irritato dagli ennesimi teatrini con Dybala al ristorante.

      E spaventato dal fatto che, a quanto pare, ha nel belino di tagliare Pecini, ossia l’unico dirigente che capisca qualcosa di calcio in quella società, l’unico ad avere “naso” per i giocatori. Uno che, tanto per dire, ha fruttato milioni e milioni in plusvalenze.

      • andrea.lazzara ha detto:

        Tagliare Pecini in una società che asserisce di voler puntare sui giovani ( e su un tecnico che li valorizzi, come ho detto ieri sera a Derby in Terrazza, il nome forte è Marco Giampaolo) è un assurdo della ragione ( o meglio della non ragione).

        • Daniele da Rapallo ha detto:

          Marco Giampaolo ? Mamma Mia, perchè non Maifredi ? Ho i brividi.
          Su Pecini siamo d’accordo, oltretutto non credo si occupasse solo di giovani.

          • francesq ha detto:

            A me Giampaolo piace… O perlomeno mi intriga. Ma secondo me, come diceva giustamente Arnuzzo, non è che il Doria abbia questo grande appeal, oggi come oggi. Diciamo che è una catena:

            – i giocatori, per rendere, devono giocare nel ruolo giusto, all’interno di un progetto giusto;

            – l’allenatore è colui che traccia il progetto tecnico, ma ha bisogno di una società capillare e organizzata per “funzionare”, di una macchina organizzativa che ne soddisfi (per quanto possibile) le richieste.

            Quindi, risalendo, tutto parte dalla Società. Com’è giusto che sia, perché chi sta ai piani alti ha onori e oneri, benefici e responsabilità.

            Quindi la domanda è: ma lo ordina il medico a Maran o a Giampaolo di buttarsi nel Doria-marasma di questi tempi? Abituati come sono a lavorare in Società magari non ricche, ma svizzere nell’organizzazione e funzionali come non mai?

        • Kreek ha detto:

          Ecco: perdere Pecini mi dispiacerebbe molto, spero proprio che non avvenga.

    • Stella ha detto:

      Ai tempi del macello con la compagnia aerea, il clown cercò di prendere una squadra di serie C, ma non risultò con i requisiti, e quindi non si fece nulla.Ora mi chiedo EG non lo sapeva? Malignamente ci ha lasciati nelle mani di un disonesto,gretto e rancoroso giullare.Succhierà tutto quello che potrà e poi se ne andrà.

  68. Massimo Pittaluga ha detto:

    Ciao Andrea e ciao a tutti gli amici del blog sia a chi la pensa in un modo sia chi la pensa diversamente e per fortuna altrimenti sai che noia a vederla tutti nello stesso modo. però pur vedendola diversamente ci sono dei dati oggettivi che sono tali.
    1) Meno male che è finita questa stagione. Non se ne poteva più.
    2) Da quando Ferrero ha potuto utilizzare la società quindi dal mercato di gennaio 2015, sono stati fatti disastri e desertificazione del patrimonio tecnico. Se sia stata fatta volontariamente oppure per incapacità non lo so ma sta di fatto che da gennaio 2015 basta guardare alla voce cessioni e alla voce arrivi e ci accorgiamo che il lavoro fatto ha un solo nome. svalutazione del patrimonio e parco giocatori.
    3) Ferrero non ha aziende che possano garantire in caso di perdite iniezioni di capitali per ripianare le perdite e rendere la società in grado di investire. Ho letto su un articolo di controcalcio un signore che si firma General manger che pontificava sul fatto che le società di calcio non hanno più mecenati e che si devono auto finanziare e mi è venuto da ridere. fare impresa vuol dire avere capitali da investire per poter poi avere un prodotto appetibile sul mercato. Non ho mai visto fare impresa senza imprenditori che avessero capitali ed idee oppure idee e patrimoni a garanzia per ottenere capitali. Ferrero vuole l’autofinanziamento e dopo una stagione del vgenere di vendibili ha: Viviano (ma non fai tanto da un portiere di 30 anni che devi anche riscattare dal palermo) de silvestri, soriano e fernando. Correa e Muriel o li svendi oppure li tieni sperando. sul primo ci sono speranze sul secondo ne avrei poche anche se ha grande talento. il resto per ora tra giovanissimi come ivan e perreira ancora da lanciare e vecchietti non ti danno ritorni di mercato. Allora Ferrero che deve rinforzare per forza questa squadra non lo può fare ammenocheè non abbia una fortuna enorme ceda soriano e fernando e reinsvestendo meno di quello che incassa trovi qualche sopresa. ci può stare ma non sarebbe programmazione aziendale ma puro lato B e dura poco contare sul lato B. Sulle aziende di Ferrero non ci vuole un genio a scoprirne la solidità e fatturati basta andare in camera di commercio, se si è iscritti anche on line e chiedere una visura camerale. verificare i bilanci e capire che purtroppo per noi proprietario di una squadra di A non lo può fare.
    4) Totale scollamento con la storia della sampdoria e la tifoseria. Io comincio anche dalle sciarpe in testa e gli atteggiamenti da coatto Romano (ma i vituperati Lotito e poi i Sensi romani pure loro ma quando mai hanno tenuto atteggiamenti così?). Totale scollamento con la cultura del tifoso sampdoriano considerato zero (consiglio a ferrero se si vuole autofinanziare ma ci credo poco il cliente è quello che ti finanza e il clinete è il tifoso). se si bloccano abbonamenti e merchandising anche l’appeal della squadra scende (lo è già) vendi giocatori scendi in classifica e prendi meno soldi da lega e pay tv. Questo in barba a chi dice che il tifoso non conta nulla. conta eccome se ti sposta il fatturato di milioni e lo può fare solo per delusione allontanandosi.
    5) Il bilancio 2015 ha visto un fatturato in crescita ma lo è stato principalmente per le cessioni effettuate cosa non ripetibile oggi perchè gabbia, duncan, rizzo, pedro, etc non li hai più da vendere e vediamo se garrone darà nuovamente 8 mln con la causale perdita main sponsor. avevamo un main sponsor che ci dava 8 mln alla loro epoca?
    6) Dato oggettivo prima del passaggio a Ferrero è stata l’assunzione di Braida. Braida se avesse saputo probabilmente non si sarebbe mai mosso da dove era e avrebbe cercato al trove. Braida sarà come scrive qualcuno non da sampdoria perchèa bituato a top team ma almeno era uomo distinto, di calcio, grande consocitore di persone importanti ed ambienti e per fare impresa l’imprenditore deve mettere i giusti collaboratori nei posti giusti. es: se braida chiama il Real per vedere di ottenere uno o due canterani da far crescere qui il telefono lo alzano e magari ti porta due o tre giovani da allevare e far giocare e magari crescere e portarti qualche risultato. se chiamano ferrero o romei secondo me manco si siedono. se braida chiamava un Marotta o un DG del Barca state tranquilli che succedeva lo stesso perchè il curriculum delle persone non mente e appunto il CV di Romei e Ferrero spiegate dove cavolo è?
    6) dai dati oggettivi passiamo alle ipotesi.

    Ipotesi 1) garrone ha dato a ferrero la società per ripulirla dai costi, abbattere costi di gestione cercando di manetenere la categoria e poi rivenderla. questa ipotesi sperando sia vera secondo me ora incontrerebbe le resistenze di un personaggio come ferrero che ora sembrerebbe volere di più per farsi da parte. rifiutate le offerte ricevute ora certi attori attendono. Garrone da parte sua ora è a un bivio. se a giugno non rinnova le fidejussioni e lascia tutto in mano a ferrero la samp non oso pensare dove possa andare velocemente (alla faccia dell’autofinanziamento …….) ma se ferrero gestisce la samp come il resto succederà un bel disastro e non passeranno molti mesi. A quel punto Garrone o lascerà affondare la barca con le conseguenze etiche e morali che ciò comporta o terrà in vita ferrero che a quel punto probabile non si scolli facilemnte se riceve la paghetta del ricco magnate……anche a fronte di una sicura contestazione prima di lasciare il deserto opererebbe le vendite dei migliori…..rimasti
    Ipotesi 2) Dietro Ferrero c’è solo ferrero. Garrone ha garantito i 2 anni per evitare coinvolgimenti sapendo che il filtrato e il filtro avevano maglie larghissime))))) a quel punto se dietro ferrero ci fosse solo ferrero non interverrebbe nessuno. Ferrero farebbe ferrero e gli scenari sarebbero drammatici con la samp che darebbe via a vendite obbligate di giocatori sino al depauperamento finale della rosa con conseguenze evidenti. a quel punto gli scenari sarebbero o napoli/fiorentina di anni fa……oppure qualcuno che ci raccatta a poco perchè poi dopo dovrà investire tanto, sperando che ferrero si accontenti dei soldi intascati dalle cessioni e da un buono uscita. La terza via sarebbe devastante e sarebbe quella del parma e qui spero la lega intervenga in caso prima, che Garrone non ci lasci finire in un tombino dove cui avrebbe infilato lui sapendo bene a chi ha ceduto la samp oppure che ferrero prima si faccia due conti e capisca che conviene cedere a poco che distruggere tutto.

    La cosa certa è che Ferrero se c’è solo Ferrero risorse non ne ha a sufficenza e questo è un dato di fatto. se rimane la vedo molto male ma a giugno già capiremo se Garrone ci lascia negli scogli o alla fine piuttosto ci mette una pezza momentanea.

    Ad ogni modo se li rimane ferrero soldi o non soldi di garrone sarà vita grama per la samp. questo signore ha un CV da incubo come direbbe crozza briatoree chi lo ha messo li l’ha fatta grossa per la propria immagine e per 70 anni di storia molto diversa dallo scempio attuale che spero non si debba trascinare un altro anno perchè potrebbe essere fatale.

    Con questi signori li mi viene incazzatura e scoramento nello stesso tempo. Appoggiamo Enzo Tirotta e la tifoseria organizzata nel trovare una posizione unitaria per salvare la dignità della ns storia e per non vedere ridotta a brandelli la sampdoria, perchè sta succedendo questo. una storia di decenni devastata da comportamenti e atteggiamente lontani anni luce dalla ns realtà.

    Ferrero non è il mio presidente e non lo sarà mai.

    • francesq ha detto:

      Sono d’accordo pressoché su tutto.

      Quanto al CV di Mister President, basta consultare Wikipedia, non serve addentrarsi in complicate investigazioni. Praticamente non ne ha azzeccata mezza. Film di successo non ne ha mai prodotti. Le sue avventure imprenditoriali si sono sempre concluse “a pattoni” per non dire alla sbarra di un Tribunale.

      Sarà anche un uomo intraprendente, perché altrimenti non si spiegherebbe come diamine fa uno così a finire a capo di una S.p.a. Però, boh… E’ una figura che non mi spiego, non riesco a individuare quali qualità umane e manageriali possa avere.

      Limite mio, eh? Ci mancherebbe…

      Ma uno che sa condurre un’azienda in un determinato settore, per prima cosa si circonda di collaboratori competenti e a costoro delega le funzioni operative. Un po’ come fece Garrone senior, tanto che il Doria fece per anni le nozze coi fichi secchi, tra salvezze tranquille, partecipazioni europee e affini.

      Non mi toglie dalla testa nessuno che, dopo qualche anno di fibrillazione post-marottiana (non è facilissimo sostituire uno dei migliori dirigenti del calcio italiano), la nuova triade Edoardo – Braida – Sinisa avrebbe tracciato un solco da percorrere per gli anni a venire. Con tutti i limiti del caso, eh? Sinisa era irrequieto, Edoardo inesperto, Braida anziano, e tutto quello che vogliamo…. Però….

      In generale, credo che sia comunque utile guardare avanti e imporre a Ferrero, con solide ma civilissime contestazioni, che non abbiamo intenzione di vivere un altro anno in questo modo. Sarebbe già TANTISSIMO se al Doria venisse uno come Pradè. Mi si aprirebbe il cuore. Soldi o non soldi, per fare una squadra da 45 punti non servono oceani monetari, ma solo uno che sappia assemblare una squadra scegliendo uomini giusti nei ruoli giusti.

    • Bulgaro ha detto:

      leggevo un articolo che notava come Ferrero si sia gia giocato la condizionale con il caso Livingstone e quindi dovrebbe far molta attenzione a fare belinate con noi…

      Comunque a scoprire che fine faremo non ci vorrà molto, le fideiussioni scadono a Giugno credo..

    • mauro sampbolzano ha detto:

      neppure il mio

    • Martino Imperia ha detto:

      Riguardo l’ipotesi 1 non mi risultano offerte da chicchessia. A meno che non consideriamo offerte rumors abbastanza inattendibili.

      Propendo tuttavia sempre per l’ipotesi 1 in sè e per sè. Fine a se stessa : tagliare di brutto per risparmiare. Per smenare meno soldi . e Stop. Con Ferrero, nel ruolo di Presidente Pirotecnico Esecutore , ma in accordocon Garrone.

      cmq un’ipotesi anche la mia eh.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        martino la samp se la vuoi vendere a un imprenditore serio o solvibile la devi svendere. purtroppo è la realtà e se ferrero pensa in qualunque modo di farci tanto grano lo può fare solo vendendo tutto e lasciando solo l’osso. per questo spero che edoardo garrone possa ancora intervenire e ci sia ancora dietro altrimenti sono cavoli amarissimi.

        • Martino Imperia ha detto:

          Dipende cosa vuol dire svendere: 100mln (che è il valore della rosa) capisco sia eccessivo.

          Ma a 20 – 30 mln (il prezzo che il Milan ha pagato Bertolacci grosso modo) non sono assolutamente daccordo.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            se si accontentava di quelli non c era già più vai tranquillo. 100 mln la rosa ora ma dai…..

      • Marco ha detto:

        Si dicevano le stesse cose quando Enrico Mantovani disintegrò la SAMPDORIA del padre e venne Riccardo Garrone.

        Non vedo perchè non ci possa essere un futuro migliore per la SAMPDORIA.

        Ferrero deve andarsene . Dovrebbe essere abbastanza chiaro.

    • Paolo1966 ha detto:

      Massimo numero 1

  69. Daniele da Rapallo ha detto:

    Carina L’analisi di Criscitiello che incollo qua sotto :

    Sampdoria Voto 4,5
    Mike alla ruota della fortuna diceva sempre: gira la ruota. Ferrero ha smesso di cantare e ballare. Le berzellette sono finite e il campo gli ha presentato il conto. Un Presidente così non merita di stare nel calcio, un direttore come Osti non merita di stare alla Sampdoria ma solo dove dire sempre sì può servire a qualcosa. Zenga è stato scaricato troppo presto e a Montella hanno pignorato l’aeroplanino. Un’annata da cancellare più in fretta possibile.

    • El Cabezon ha detto:

      Peccato, ho fatto una ricerca su tmw ma non ho ritrovato l’editoriale dell’esimio Direttore all’indomani della chiusura del calciomercato nel quale, parola più parola meno veniva scritto:

      -SAMPDORIA voto 6,5: squadra ben costruita, ottimo il lavoro svolto dal direttore sportivo Osti e bla bla bla…

      Mesi dopo, sempre secondo il guru di Avellino Osti ha fatto più danni della grandine e lo si equipara, più o meno velatamente, ad uno zerbino…W LA COERENZA!

  70. Stella ha detto:

    Nella stessa città cioè Torino si è aperta la nostra tragica stagione con un 4 a 0 e lì si è conclusa con un 5 a 0.
    Ma ciò che mi preoccupa è quello che succederà questa estate fino a settembre con la Samp in mano al pagliaccio e all’ azzeccagarbugli,venderanno il poco di buono che è rimasto appetibile mi riferisco ai giocatori, rimpiazzandoli con giocatori bacucchi a casaccio. Ormai questi individui hanno toccato il fondo, ed il prossimo anno non fai nemmeno la fine del Verona in B, fai la fine del Parma.
    Indegni tutti dal primo all’ultimo.

  71. Sammy ha detto:

    Tutti colpevoli, in primis tifosi e giornalisti quando a giugno 2014 si è accettato questo personaggio farsesco senza quasi fare una domanda su quali fossero le sue reali capacità finanziare. E dopo due anni si è ancora qui a “tifare fino alle 16.45….” EH NO, qui non si riesce mai a contestare, perchè si ha lo stile, perchè noi siamo noi, perchè siamo superiori. Al derby bisognava apporre un unico lenzuolo “Ferrero il nostro derby è contro di te..” come avevano fatto di là anni fa e iniziare una vera contestazione civile ma assordante. E invece niente, ora si fanno le riunioni per decidere cosa? Invece di andare a suonarsi fuori dallo stadio al derby (complimenti, da una parte e dall’altra..) perchè gli Ultras non decidono per una volta di farsi sentire veramente, visto che qui il futuro appare più tendente al nero che al rosa? Qui non rischi di finire in B l’anno prossimo, rischi di essere il nuovo Parma in mano a questo personaggio (complimenti FIGC, non dovreste vigilare?).

  72. petrino ha detto:

    roma e iuve su Duncan. Valutazione 15 mln.
    Lo scorso luglio osti, ferrero e co. lo hanno venduto per 6, dopo averlo riscattato dall’ inter per 3 una settimana prima. Chiara dimostrazione che sia la dirigenza dell’ inter, sia quella della samp. non hanno capito un tubo.Comunque la triade osti, ferrero, romei non ne indovina una.

  73. Danilo71 ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    Abbiamo speso e ancora ne spenderemo, parole per descrivere e denunciare la situazione drammatica in cui si trova la nostra Samp. Abbiamo già detto tutti come la pensiamo e di chi sono le colpe: alcuni ( come me ) sono particolarmente “arrabbiati” con Garrone, altri in parte lo discolpano ma tutti ( direi tutti, mi sembra di capire ) non vogliamo e non riconosciamo Ferrero come parte integrante di questa Società. A questo punto i discorsi li abbiamo fatti, altro da dire non resta. Bisogna agire, provare a fare qualcosa che possa essere utile. Sappiamo benissimo che la forza dei tifosi può essere grande ma, allo stesso tempo, può risultare insufficiente. Altre gloriose e importanti tifoserie si sono trovate negli anni passati nella nostra stessa situazione e nonostante avessero provato a fare qualcosa, il destino della loro Società è stato ineluttabile.
    Abbiamo ancora un margine di tempo che può essere importante; Non siamo con i libri in tribunale o con i sigilli della finanza ma se queste sono le paure è adesso che dobbiamo muoverci. Come? Questa è una domanda difficile ma ognuno di noi, adesso, deve provare a organizzare qualcosa che ( nei limiti del civile e del lecito ) possa dare un segnale forte. Io provo a dire la mia: er iniziare Giovedì 19 vorrei uno stadio pieno in occasione dei festeggiamenti del glorioso tricolore e, proprio in quella circostanza così storica, “approfitterei” per dare un segnale forte: NON vogliamo essere rappresentati da quell’individuo,vogliamo che si impegni ufficialmente a mettere in vendita la Società, cercando compratori. E Questo messaggio deve essere inviato anche alla famiglia Garrone: devono toglierci da dove ci hanno messo. Questa è la prima idea che mi viene in mente. Aspetto vostre considerazioni ed ulteriori proposte. Cerchiamo di essere costruttivi e non solo critici passivi anche se mi rendo conto che l’impresa è titanica. Forza ragazzi, tutti insieme. Non molliamo la barca!!!

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Condivido e ritengo che per essere credibili come tifosi dal 23 debba uscire un comunicato della tiofseria organizzata e non unuitario senza distinzioni, senza steccati, UTC, Fedelissimi, Federclub e tutti gli altri gruppi con il sostegno della tifoseria tutta. si dovrebbe a mio avviso richiamare edoardo garrone ai suoi doveri etici e morali, ricordandogli che fu lui a garantire ferrero e che avrebbe lasciato la samp in buone mani. è vero che da giugno scadendo i due anni potrà levare fidejussioni ed essere tecnicamente non responsabile da cosa accade il giorno dopo ma proprio l’aver garantito per due anni la dice lunga su che basi si regga la sampdoria di ferrero. nessuno potrà obbligarlo a rientrare o a fare la cosa giusta ma certo ricordare i fatti tramite un comunicato congiunto darebbe un grande segnale di compattezza e civiltà. poi succederà quello che chi ha le carte in mano deciderà e non è la tifoseria allo stato nelle condizioni di farlo ma certamente di dare un segnale forte ed unitario ed un richiamo vero e serio alle responsabilità morali di ciò che è avvenuto a chi magari una morale ancora la conserva come Edoardo Garrone. chiedere spiegazioni e programmi a ferrero lo vedrei del tutto inutile ed una perdita di tempo. richiamare con un appello alla serietà edoardo garrone lo vedrei un esercizio utile mentre chiedere chiarimenti a ferrero una perdita di tempo inutile. è totalmente estraneo alle dinamiche della tifoseria, della storia e della cultura e storia della sampdoria e ci prenderebbe anche in giro ulteriormente.

  74. Chicco 78 ha detto:

    Ma scusami Joe kidd visto che ti lanci contro il popolo dei Garrone vattene in questo modo così deciso addirittura dicendo che adesso devono tacere,termine peraltro secondo me un pochino azzardato,vorrei chiederti se secondo te questi non tifosi della samp(perché sembra che per te chi era contro Garrone fosse un bibino da come parli)pensavano che sarebbe mai arrivato un personaggio del genere…no così giusto per chiarire…e inoltre vorrei chiederti se sarebbe stato giusto che alla presidenza rimanesse uno che ha avuto il coraggio di regalare la samp a ziki il giullare, no così ripeto tanto per chiarire…non so se l’avrai capito ma io facevo sicuramente parte al cento per cento del popolo dei Garrone vattene ma di tacere non ci penso per niente e se vuoi te lo ripeto che sono contentissimo che Garrone se ne sia andato ma questo non vuol dire che sono soddisfatto di Ferrero che sinceramente lo vedrei meglio all’insomnia con Franchino e Mario più piuttosto che da qualsiasi altra parte!!!ma adesso cosa serve fare sti discorsi tanto gli ultramilionari liguri e doriani non mi sembra stiano facendo a botte per comprare la samp….

  75. Luca Pavia ha detto:

    Quando E.G. affermò che Viperetta aveva passato tutti i filtri, è stato frainteso… Mentre lui passava i filtri, gli altri rollavano e poi hanno fumato tutti insieme… Questa è l’unica spiegazione plausibile

  76. Giorgio Varani ha detto:

    Il 19 maggio molte persone non verrano perche’ la serata prevede come ospiti membri della attuale squadra e attuale dirigenza..con tutta la buona volonta0’…non ci sentiamo di applaudirli neanche per un secondo..doveva essere una festa solo nostra..elementi che inquinano la serata ,dopo aver combinato questo sfacelo,non li vogliamo..ci saranno i soliti che applaudono a prescindere senza capire che cosi’ fanno il male della Samp..l’atmosfera e’ sempre troppo soft da noi..tu te la senti Danuilo 71 di applaudire un giocatore io un dirigente di quest’anno?Se ci riesci….

    • Danilo71 ha detto:

      Probabilmente non mi sono spiegato bene. ci riprovo.
      Non ho nessuna intenzione di applaudire giocatori di quest’annata catastrofica e ancor meno i “dirigenti” fantasma di questa Società….tutt’altro! Voglio cogliere la ghiotta occasione per far sentire pubblicamente a tutta Italia il nostro totale dissenso verso questi personaggi! Far capire che non li vogliamo e non siamo disposti a far finire tutto a “tarallucci e vino” perchè stiamo festeggiando un ricorso storico. Voglio cogliere quest’occasione, pubblica, per far sentire la nostra voce ai diretti interessati! Credo che nessuno vorrà applaudire il giullare ( se dovesse esserci ) o i giocatori paracarro ( se dovessero esserci). Ma auguriamoci che ci siano! Non avremo un’altra occasione come questa per farci sentire. Vivono nel silenzio e nell’anonimato fanno i loro comodi. Ben vengano Giovedì….sarebbe opportuno farsi sentire, non stare a casa e mugugnare scrivendo solo sul blog. Ci saranno comunque personalità importanti, ex giocatori, televisioni; comunque chi potrà fare da testimone al nostro stato d’animo. Non buttiamo via un’occasione così rara e immediata. Non facciamo passare il tempo. Non diamo l’opportunità all’imbonitore di “cambiare canale”. Magari poterli avere di fronte, sotto la SUD che ti guardano e che ascoltano il nostro pensiero davanti a tutti. MAGARI!!!!

      • Paolo1968 ha detto:

        Io credo che sia il momento migliore per dimostrare affetto a chi se lo è strameritato e far capire agli altri cosa vuol dire meritarsi il nostro affetto dopo 25 anni.
        PS: io credo che dell’attuale Samp ne verrebbero ben pochi, giusto Pedone, forse….

  77. daddix ha detto:

    Ciao Andrea, hai qualche news in merito all’arrivo di un direttore generale? Figura, a mio modo di vedere, indispensabile per una società di calcio seria.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Purtroppo no

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      lo farà ferrero che dopo aver imitato mourinho in panchina imiterà marotta come dg. poi magari si mette la maglia di van basten e va anche in campo e ci fa un 22 23 gol e ci porta in europa. e daje me sembra un copione per un film di ferrero. chissà se morgan freeman lo sapeva che doveva fare etoo…….e chissà dove ha messo i 70 mln che ferrero diceva aver pagato per aver preso la samp (intervista televisiva mica qualche sito qualunque). dai ne abbiamo per i beati per avere un freddolino che sale lungo la schiena

  78. aston ha detto:

    Ferrero non è il presidente che mi rappresenta!

    Non lo è stato sin dall’origine cioè da quella surreale conferenza stampa con la quale fu annunciata la cessione.

    Detto questo consideriamo bene come comportarci come tifosi.

    Se infatti fosse all’orizzonte un compratore il Ferrero vattene pensiero ha ragione di essere ed anzi sarebbe utilissimo per indurre l’attuale proprietà a passare la mano.

    Se all’orizzonte non c’è nulla allora attenzione perché potremmo anche scivolare ulteriormente.

    Sarebbe interessante che la tifoseria chiedesse a Edoardo Garrone chi all’epoca della cessione aveva verificato la solidità del futuro acquirente; chi insomma aveva fatto il controllo dei filtri.

    a.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      scivolare dove? è una domanda non una provocazione? se ferrero non investe un euro e non ha un cv da imprenditore e se non ci sono uomini di calcio nella società eccetto osti ma il dg lo fa in pectore romei dove dovremmo scivolare. se utilizza i soldi dei diritti tv e degli incassi sponsor che non ci sono e merchandising basterebbe una persona con professionalità che gestirebbe meglio le risorse che escono da uc sampdoria, un manager serio e preparato. la sampdoria ha un fatturato in pancia tra diritti tv incassi e varie di almeno 50 mln ben più del chievo di campedelli e dell’empoli che sono strutturate e mantengono la categoria con badget più bassi ma tirando fuori talenti dal settore giovanile, vendendoli per gradi e sapendo aquistare nei loro parametri. la samp con milioni in più potrebbe farlo lottando per non retrocedere da posizione di vantaggio su questo tipo di concorrenti con un managment serio e preparato. così siamo solo una mucca da mungere e avrei più paura a continuare con una prioprietà con capacità di investimenti propri pari a zero o giù di li, e che si pone come si pone questo presidente. il problema è che questo signore non la molla così vuole denaro sonante e fare il business per uscire. questo è il capolavoro in cui ci troviamo. ferrero non molla un fatturato certo di 50 mln o giù di li così. il problema è avercelo messo a mungere la vacca e ora levarcelo come? certo non arriva nessuno a pagare decine di milioni la samp. pensiamoci. garrone ha pagato per levarsela e ferrero mille volte più inviso oggi di garrone si attacca come le patelle allo scoglio. bella situazione vero? io ho timore che resti che venda giocatori per non andare a bagno o che compri a debito e poi si vada a bagno. la serie A è business da magnati o da società organizzate e non siamo nè l’una nè l’altra oggi. prima c’era il magnate poco felice di fare il presidente ora il personaggio che ha fatto tomobola e nun ce crede ancora.

      • Aston ha detto:

        Appunto. Il problema è’ come levarcelo. Ed allora suggerirei di chiedere spiegazioni e mettere un po’ di civile pressione a EG. Mi pare un obbiettivo più interessante rispetto al Ferrero vattene. Chi ha scelto Ferrero dovrebbe almeno provare a cercare qualcuno di diverso.

        • Bulgaro ha detto:

          Chiedere è lecito, ma mi pare chiaro che nessuno risponde se non vuole rispondere. EG si è inventato la pantomima della conferenza di vendita della Samp in cui non ha detto assolutamente nulla è nel tempo si è limitato ad un “io non centro più, sono accordi prestabiliti”.
          Non essendo controllabile la tortura, credo che non si possa sapere nulla finché qualcuno non decida di raccontare e ne lui ne quello che fa le interviste facendo il comico sembrano essere intenzionati a farlo.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          Guarda purtroppo come levarcelo da li vuol dire avere qualcuno che gli mette in tasca del grano altrimenti non si scolla oggi. la tifoseria me compreso è giusto che lo contesti civilmente ma senza sosta perchè ormai credo che il personaggio sia evidente dove ci possa portare. io è dal giugno 2014 che quando lo vedo giro canale. dopo aver sentito e visto esterreffatto la conferenza stampa con edoardo garrone ero terrorizzato e rebus sic stantibus non abbiamo ancora toccato il fondo.edoardo garrone ha fatto a mio avviso male i suoi conti e ferrero gli è scappato di mano o quantomeno non è andata secondo i piani. ora sono cavoli amari perchè il tipo ha pelo e tanto e quell’apparenza da bravo omino che voleva vendere era evidentemente di facciata. come tifoseria possiamo contestare ad oltranza come mai abbiamo fatto ma mai abbiamo avuto un presidente così e non c’entrano errori, soldi o categoria in cui si gioca. qui ci giochiamo molto di più

  79. fabio ha detto:

    temo e vedo foschi scenari… VIsta la situazione societaria la conclusione, purtroppo, più consequenziale è fare la fine del Parma. Questo, ferrero, non ha un euro e per poter prendersi i soldi lui, pagare gli stipendi e continuare a fare il pagliaccio, deve per forza di cose vendere gli ultimi giocatori rimastigli e prendere qualche scappato di casa a parametro zero o qualche prestito. La conclusione è che se ci siamo salvati quest’anno l’anno prossimo andiamo giu come piombi. Una volta in serie B e non avendo nulla da investire ed avendo una struttura da serie A finiremmo con un bel fallimento.
    Ma a questo forse non si può giungere per questioni di opportunismo dei vari personaggi coinvolti.
    A Garrone non credo che possa andare bene di essere ricordato come colui che ha affossato la Sampdoria, circa Ferrero credo che il rischio di una bancarotta semplice o fraudolenta nella Sampdoria sia un pericolo per lui visto la condizionale spesa con la Livingstone, di conseguenza presumo, e spero, che prima di arrivare alla rovina ci si pensi bene e si cerchi di trovare qualche ardimentoso che magari, anche aiutato, possa tirare fuori la barca Samp dalle secche.
    Oppure e questa è l'”extrema ratio” trovare un allenatore nuovo e potenzialmente estroso ( v.Giampaolo) che riesca a tirar fuori il sangue dalle rape e riesca a sfangarla anche il prossimo anno… ma sarebbe sempre il prolungamento di un’agonia. Il problema è societario e di li non si scappa

  80. FOREVERSAMP ha detto:

    Sabato ore 15.37 mi arriva il seguente Sms
    ” Passato il pulman della Sampdoria in Corso Re Umberto….”
    Mittente un amico di Torino che abita in zona !
    Questo significa che sono scesi dal pullman 1 ora prima della partita e che la prepazione alla gara è stata fatta al Ristorante ,oppure hanno fatto un Brunch con gli stessi ingredienti dello striscione di Bogliasco.
    Il fattore tecnico tattico è stato deleterio ,ma la causa principale di questa vergognosa stagione è stata la mancanza di Serietà ,di Sacrificio,Impegno e Umiltà :dal Presidente ,Dirigenti ,tecnici e di conseguenza giocatori.
    Osti ha sbagliato :tace per tutto l’anno e poi fà una sparata direi in stile Ferrero e non certo in stile SAMPDORIA ,quello che ha detto è condivibile ma doveva essere esposto alla ripresa degli allenameti e non certo alla stampa nè tantomeno negli spogliatoi a caldo come Romei.

  81. Max Nibbio ha detto:

    Salve Andrea.

    Il Gatto e la Volpe si stanno mangiando il vitello in pancia alla vacca!!!!
    E sono già a buon punto!!!!!!
    saluti
    Max Nibbio

  82. vincenzo ha detto:

    Caro Andrea,

    fermo restando che faccio l’abbonamento a prescindere da tutto, che il 19 andrò alla festa nella sud e che sono perfettamente d’accordo con l’intervento di Danilo71:
    ti volevo chiedere se sei già dove farà il ritiro estivo la Sampdoria: quest’anno più che mai vorrei organizzarmi per tempo per vedere qualche allenamento da vicino.. .

    Grazie

    Forza Sampdoria

  83. fabrizio perfumo ha detto:

    Vorrei ringraziare Andrea LAZZARA, per ultimo per il post Rispetto che fotografa e sintetizza la situazione della “nostra” Sampdoria con puntualità, in generale per lo scambio che ci ha consentito in questa stagione indecorosa per i nostri colori.
    Raccolgo poi e lodo il post di DANILIO 71 che invita ad una fase propositiva della nostra critica, della nostra preoccupazione e sofferenza per la Samp.
    Indubbio che abbiamo una proprietà che appare inadeguata sotto ogni profilo che tutti noi, ciascuno con particolari ragioni e riflessioni, vorrebbe cambiasse.
    Cosa fare? Cosa si può fare?
    All’epoca della presidenza Enrico – in particolare anni 1999 – 2002, raccolsi firme, scrissi alla Presidenza, contattai tifosi d’eccellenza per unirli in una sorta di petizione, manifesto volta alla tutela della Samp. Senza alcun risultato. Anzi. Con la sensazione sgradevole di scontrarmi con soggetti che difendevano il loro monopolistico ruolo di tifoseria organizzata e unica legittimata anche nella protesta.
    Sono, pertanto, scoraggiato e disilluso in materia.
    Costituire un circolo virtuoso di tifosi critici che vigilano e difendono i propri colori e rappresentano coram populo ( al mondo) l’inaccettabilità della situazione può essere un’idea.
    Personalmente sto cercando di federare professionisti tifosi che possano bussare anche alle porte della comunicazione per rappresentare tutto questo.
    Parlo di professionisti perchè essendo io un libero professionista ho più conoscenze in questo tipo di mondo ma non si tratta di una discriminazione di censo. L’obiettivo è unire più persone libere che condividano una piattaforma comune di protesta civile che possa sfociare nell’acquisto di una pagina di giornale, per esempio, nella quale esprimere il dissenso, il nostro non riconoscerci nell’andazzo iniziato due anni orsono.
    Ciò detto e ritenendo serio e sensato ciò che dice DANILO 71 mi rendo conto pure dei limiti grossi di una qualunque iniziativa volta ad entrare in questioni private che, certamente e con ragione, noi tifosi non riteniamo del tutto tali, trovandoci però di fronte a difficoltà, anche giuridiche, di natura oggettiva.
    Sono pronto, anche se conta poco, me ne rendo conto, ad unirmi ad ogni forma di protesta civile che chiunque abbia a cuore la samp voglia organizzare.
    Certamente il 19 maggio o la riunione del 23 possono essere le ultime vetrine prima dell’oblio estivo.
    Uno striscione, un comunicato – che credo certamente uscirà dal 23 – la richiesta di un incontro pubblico, tutto potrebbe portare acqua al mulino del “fare”.
    Unire le forze, ognuno con la sua specifica, senza steccati tra vecchi e nuovi, tra più o meno legittimati è davvero l’unica seppure faticosa strada verso la costituzione di qualcosa che resti nel tempo, una sorta di grillo parlante permanente che, senza isterie, rappresenti un azionariato popolare del cuore che abbia sempre voce, nella buona e nella cattiva sorte blucerchiata. Invito chiunque volesse a contattarmi ai numeri ed indirizzo che sono nel possesso di Lazzara e di Samplace.Abbraccio a tutti.

    • Danilo71 ha detto:

      Gentile Fabrizio,
      Sono contento che abbia colto quello che intendevo. Tutto nel segno della civiltà e della legittimità, senza trascendere e senza dare appigli a chi, in seguito, potrà additarci come incivili o violenti. Credo che Giovedì potrebbe essere davvero un’occasione unica per far sentire il nostro dissenso e, se saremo bravi a farlo nel modo adeguato, potrebbe essere davvero qualcosa di veramente assordante immerso in un contesto di civiltà e festa come sempre siamo stati abituati a fare. Amiamo chi ci ha amato, allontaniamo chi non ci merita. ( potrebbe essere uno slogan per l’estate calda che si sta avvicinando). P.S.: Resto a disposizione per eventuali iniziative. Cordialità.

    • andrea_samp ha detto:

      ottima idea e post fabrizio …penso che contattero Andrea peravere i tuoi recapiti e incontrarci ..anche io la penso per filo e per segno come te…
      io il 19 e il 23 voglio esserci !! ..intanto per respirare una boccata d’ossigeno ricordando tempi d’oro…poi al blogger che diceva che molti non andrebbero perchè ci sarebbero giocatori di ora e dirigenza…ricordo che in realtà la società vuole fare una festa a sè a bogliasco ( e qui altro segnale di scollamento dal tifo) e che alcuni degli ex scudetto abbiano risposto picche ..
      invece mi risulta e viene detto anche sui comunicati di ultras o nell’articolo di primocana le che il 19 ci saranno ospiti diversi ex della Sampd’oro di quell ‘anno ed epoca …per cui VENITE CHI PUò IL 19 NELLA SUD dalle 18,30 in poi mi sembra un buon orario anche per chi laora ..anche se si arriva a festa iniziata l’importane è esserci !!!
      poi il 23 sera ..anche !!
      e poi se anche veniise qualcuno di società e squadra attuale MA BENE !! facciamo sentire il nostro dissenso !! FORTE E CHIARO !!!
      ok ?? tutti allo stadio il 19 !!
      e sotto con le iniziative come dice fabrizio perfumo ..

  84. andrea_samp ha detto:

    @danilo 71 ..quoto tutto ..in specie il punto del 19 giovedi sera …fare li qualcosa ..e poi il 23 sera organizzarsi ancora meglio per altre iniziative , civili lecite, ma forti e clamorose ..da andare sui media nazionali .. e fare crollare l’immagine ela mediaticità del buffone romano ..azzerargli tutto il suo affannarsi in “teatrini televisivi” dal 2014 in qua …che hanno svilito la nostra immagine sampdoriana..!!!

    • ale ha detto:

      Cari Andrea e Danilo,
      io spero che vi ascoltino, ma ho l’impressione che i ns gruppi organizzati (persi nella loro autoreferenzialità) siano ancora lì a discutere delle loro ratelle di 20\30 anni fa.

      Spero di sbagliarmi

      saluti

      • andrea_samp ha detto:

        si Ale ..vero hai ragione anche io temo questa supponenza nell’essere i soli depositari del dover esprimere l’umore di tutta la tifoseria ..spero però che la ragione prevalga in questo difficilissimo momento nei 70 anni di vita della nostra beneamata SAmpdoria… e che i gruppi tengano conto di voci di altri tifosi e idee che arrivino dal loror esterno per organizzare u qualcosa che dia segnali forti e costringa alle mosse giuste chi deve rendere conto e sistemare questa situazione ..vero EG ??

  85. Manuel ha detto:

    Propongo un bello striscione nei distinti così da vedere dalla tribuna FERRERO NON È IL MIO PRESIDENTE!VATTENE e nella Sud quello di PAOLO MANTOVANI…Non l’ho voglio più vedere mi viene la nausea non voglio che si presenti alla festa dello scudetto…uno che critica il torneo ravano che non gli piace l’inno della Sampdoria che lui chiama Sampedoria con i colori brucciacchiati….Non l’ho voglio più vedere se ne deve andare.

  86. solodoria ha detto:

    Situazione organico:

    Andranno via per fine prestito o perché si svincoleranno:
    Ranocchia, Dodò, Carbonero, Diakitè, Cassani, Lazaros, Alvarez, Rodríguez. Gli ultimi 5 sono in scadenza, potrebbero rimanere in caso di accordo sugli ingaggi.

    Verrà certamente sacrificato all’altare dl bilancio:
    Soriano

    Dell’attuale organico resteranno:

    Viviano (ma è da riscattare 2,5 milioni)
    Puggioni
    Brignoli
    Mesbah
    Moisander
    Pereira
    Silvestre
    De Silvestri
    Skriniar
    Fernando
    Barreto
    Palombo
    Correa
    Krsticic
    Sala (ma è da riscattare 5 milioni)
    Ivan
    Muriel
    Quagliarella (ma è da riscattare 3 milioni)
    Cassano ( salvo rescissione)

    Con questi presupposti e con 10,5 milioni da spendere per i riscatti dei cartellini ancora prima di iniziare il calciomercato come facciamo ad essere ottimisti per il futuro ? Urge unirsi fare quadrato e spingere afinchè mettà ufficialmente la società in vendita perché così non c’è futuro

    • Marco ha detto:

      Condivido e sottoscrivo.

    • Kreek ha detto:

      @SoloDoria

      Viviano

      DeSilvestri Silvestre Moisander (X)

      Sala Fernando Ivan (X) (Dodó?)

      Quagliarella Muriel o (X)

      Panchina:

      Puggioni,Skriniar Pereira,Barreto Krsticic Torreira Rocca, Cassano Bonazzoli Ponce

      A questi si possono aggiungere, credo, Alvarez e Carbonero e come riserve Diakite e Cassani. E valuterei anche Dodó. E i rientranti Rocca, Bonazzoli e Torreira. Quindi promuoverei Ponce.

      Cediamo Soriano (diciamo a 11-12 milioni?), ma ancora dobbiamo incassare le palanche di Rizzo 6 milioni, Duncan 6milioni, e Zukanovic 2,5 e capire che ne sarà di Regini…e quelli di Eder (13) da incassare nel 2017…

      Quindi diciamo che questa estate “incasseremmo” sui 25-26milioni dovendone sborsare circa 10,5 per i riscatti da te citati…escludendo Regini (in attesa di capire se il Napoli lo riscatterà) e quelli di Eder (13 milioni ma nel 2017).

      Quindi rimarrebbero, solo cosí, senza altre cessioni o movimenti, circa 15-16 milioni per acquistare un terzino sinistro, e un’ala sinistra (Dodó ?) piú un attaccante(centravanti) e un difensore centrale di sicuro affidamento.

      Se poi decidessero di cedere Muriel…ecco che potrebbe arrivare un attaccante buono buono.

      3-4 prestiti se parte qualche comprimario o qualche giovane…e la rosa sarebbe praticamente completa.

      Tutti in ritiro da luglio senza preliminari. E solo 2 competizioni (prima partita ufficiale a metà agosto ed esordio in campionato il 21 agosto).

      Io non la vedo cosí negativamente, vedremo! 😉

  87. Max Samp ha detto:

    Il Bubbone é scoppiato era maturo adesso spremiamolo fino in fondo x ripartire con un nuovo volto pulito ,chiaro e sano.
    Non facciamoci addormentare dal pifferaio
    Non facciamoci la guerra tra di noi “io te l’ho avevo detto ..io lo sapevo..etc etc “.
    Per quelli che vogliono la medaglia del riconoscimento aspettate un po’ “in primis passa la Samp”.
    Stiamo tutti nella stessa barca e si deve remare tutti nella stessa direzione.. uniti ,non sbagiamoci di bersaglio.

    Forza Doria Sempre.

  88. Amedeo ha detto:

    sono d’accordo con Giorgio…alla festa devono esserci solo tifosi e rappresentanti della Sampdoria Vera…gente come Lanna,Lombardo,Manini,Pari,Flachi e la famiglia Mantovani…se entrano gli attuali dirigenti o giocatori dopo questo campionato..va tutto in vacca..anche la festa,,,

    • Danilo71 ha detto:

      Capisco perfettamente Amedeo il tuo pensiero e, credimi, non sarei certo contento se si dovesse “rovinare” la festa Scudetto se l’eventuale contestazione dovesse diventare il cardine dell’evento. Credo però che, con l’entusiasmo di cui siamo capaci e la civile determinazione nell’opporsi all’attuale dirigenza, si possa ottenere un riscontro pubblico importante. E’ un’occasione, un’opportunità. Non possiamo non coglierla se davvero non siamo contenti.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      spero ci sia la samp e i sampdoriani quindi che gli attuali dirigenti non ci siano proprio. se ci saranno della rosa attuale i viviano lollo e poco altro bene ma fuori dalle scatole gli altri a partire dalla società attuale tutta. la vedo così anche io

  89. NYC ha detto:

    Andrea,

    fate bene a dare addosso a Ferrero, pero’ dovete farlo in maniera piu’ mirata, chiedete un intervista a Garrone , piu’ volte tirato in ballo , spulciate il bilancio perche’ il nodo di tutto e’ quando questo personaggio dovra’ ripianare le perdite soli li I nodi verranno al pettine.

  90. Daniele ha detto:

    Per quanto riguarda il presidente direi che siamo tutti d accordo.
    io appartengo alla “parrochia” di coloro che imputano a Garrone jr tutte le colpe in quanto artefice dell insediamento del pagliaccio.
    capitolo allenatore. se vogliamo davvero e dico davvero guardare solo i numeri di questa stagione vorrei far notare che Mr GIAMPAOLO ha totalizzato ben e dico ben 16 pt nel girone di ritorno.
    credo cmq che sia iniziata una discesa a piombo…. si sente addirittura il fischio

  91. petrino ha detto:

    nei programmi della serata del 19.5 l’attuale dirigenza non mi pare fosse contemplata, anzi…… La serata e’ allora totalmente rovinata-
    Per quel che puo’ valere ho mandato mail alla redazione sportiva del secolo xix, invitandoli , nell’ edizione web, a non divulgare piu’ gli stomachevoli teatrini di ferrero , tipo quello di ieri al ristorante s. Giorgio di via rimassa, o le sue demenziali dichiarazioni su di lui allenatore come mourinho.
    .Ormai abbiamo il rigetto. Ma vanno tutti in quel ristorante???? Avranno i buoni pasto???

  92. Fulvio Vassalli ha detto:

    E comunque ci siamo salvati per due miseri punti ….

  93. NYC ha detto:

    Per me giocatori e allenatori non importano quelli si possono cambiare, il casino nel quale siamo ora si chiama presidente , ma come fai a programmare qualcosa con uno cosi ?

    La gente parla no Giampaolo , no Mandorlini , no Iachini non questo si quell’altro, ragazzi il problema di fondo che con questo tipo di societa’ che tipo di programmazione puo’ esserci ? l’unica legge e quella delle plusvalenze la ricerca delle sopravvenienze attive ad ogni costi (vedi Zukanovic)

    uno che deve dico deve fare 20/22 milioni di plusvalenze all’anno per mantenerci a questi livelli ? non li fara mai e poi mai.

    Sono preoccupato.

  94. Emanuele ha detto:

    Fiumi di parole……………………alternative REALI a Ferrero ne esistono?

    • Edoardo ha detto:

      Non che ci voglia molto, ma a Genova ce n’é parecchia di gente che può far meglio del Ferrero, bisogna vedere se si riesce a mettere insieme la cordata, un po’ di pressione anche da parte della stampa e di noi tifosi non guasterebbe…

  95. petrino ha detto:

    Dopo che l’ inter ha preso banega, mancini ha scaricato soriano. A chi lo venderanno??? Che vada al torino, se sinisa sara’ il prossimo allenatore?? Era il suo mentore quando ando’ al milan. . Bisogna vedere come gira dal lato allenatore e societa’. Se conte non lo convoca nei 23, la quotazione si svaluta tantissimo. Comunque caratterialmente soriano non e’ certo un leader, La tabella dei riscatti fa paura. Se poi ci aggiungiamo che trattasi di carneade sala, nonno Quagliarella si salvi chi puo’. E ci si dimentica dell’ altro carneade, ossia lo scappato bonazzoli da lanciano. Altro acquisto errato.!!!!!!!!!! Se sono riscatti obbligatori siami fritti. Solo operazioni sballate. La iuve ha preso ganz figlio. Si potrebbe chiederlo in prestito. E ponce deve essere lanciato. E se no quando????

  96. Edoardo ha detto:

    Voorei che Edoardo Garrone Accettasse di confrontarsi con una rappresentanza della nostra tifoseria,che spieghi una volta per tutte peche’ ci ha messo sto “coso” fra le scatole e come ha fatto a giudicare le garazie offerte attendibili..uun po’ di chiarezza non farebbe male.

  97. Manuel ha detto:

    La festa del19.maggio è una festa per solo Sampdoriani,quindi il pagliacciaro detto alla romana può stare fuori.grazie…anche perché sarebbe capace di rovinare tutto facendo il buffone con uscite inappropriate e dichiarazioni da mente catto ….Non roviniamoci questa bella serata…avendo avuto la fortuna di aver vissuto qualcosa di unico grazie a un vero PRESIDENTE MANTOVANI E UN VERO ALLENATORE BOSKOV,VERI UOMINI VERI SAMPDORIANI….Ferrero non sei il benvenuto,VATTENE

  98. Gino Andreotti ha detto:

    Buonasera,voorei fare una considerazione,bisogna riconoscere che i capi popolo di qualche anno orsono e parlo di Bosotin, Tirotta per gli Ultras e di Gloriano Mugnaini e Buggi per la federazione..non sono stati sostituiti degnamente..non faccio nomi ma gli attuali capi delle due organizzazioni non hanno la stessa autorevolezza dei personaggi precedentemente nominati.Praticamente non se li fila nessuno gli attuali capopolo,non hanno voce in capitolo e nessuno li ascolta…forse anche noi tifosi siamo colpevoli per non aver saputo rinnovare i nostri quadri.

    • Danilo71 ha detto:

      A me piange il cuore vedere gli Ultras di sopra e i Fedelissimi di sotto….un gran peccato

      • Sammy ha detto:

        chi lo sa il vero motivo della divisione? non mi dite manciniani contro mantovaniani perchè la motivazione è molto più ridicola…..

        • ale ha detto:

          He he! Caro Sammy,

          è come una di quelle faide dell’entroterra sardo o corso tra gruppi familiari. nessuno di preciso sa perché sono iniziate ma si prendono a fucilate da 4\5 generazioni.

          Intanto il loro territorio viene saccheggiato da continentali, americani e francesi ma l’importante e farsi la guerra tra vicini.

          saluti

  99. Luca ha detto:

    Direi che la sera del 19 se si presenteranno gli attuali dirigenti potremmo finalmente farli capire come la pensa adesso il popolo Sampdoriano !!!! Mi auguro di non avere brutte sorprese del tipo acclamazione del Dott Ferrero sotto la gradinata , sarebbe come ricevere una coltellata!

  100. Gino Andreotti ha detto:

    Mi ha censurato Lazzarra?Non era gradito il mio commento su vertici Ultras e Federazione?I toni erano cortesi..nomi in negativo non ne ho fatti..mah..veda Lei…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Il suo commento delle 19.02 è regolarmente pubblicato. Per favore, controllate bene, fate refresh alla pagina ( o schiacciate f5) perchè sono un po’ stufo di beccarmi le solite contumelie su censure che non ci sono. Ecchecavoli…

      • Edoardo ha detto:

        Tranqui Adre, non preoccuparti, è che al momento siamo tutti arrabbiati marci col sangue agli occhi e poi forse qualcuno non ha ancora capito bene che tu fai anche altre cose e non ti occupi solo di questo blog, vedi quando si tratta con centinaia/migliaia di persone tutte insieme ci vuole un bel po’ di pazienza eh…

        FORZA ANDRE E FORZA PRIMOCANALEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!

  101. Gipo Samp ha detto:

    @ Danilo (73)

    Ciao Danilo, il tuo grido di dolore è di tutti i tifosi blucerchiati, per cui concordo con il tuo invito a fare qualcosa………..ma cosa? Siamo una città che ha impiegato 25 anni per realizzare 7 km di metropolitana, il cui pezzo più impegnativo di 2,5 km la Brin – Dinegro esisteva già la galleria. (Milano ne ha 101 km). Quando Duccio Garrone propose lo stadio all’aeroporto e in alternativa altri siti, è stato bocciato da numerosi veti silenti di coloro che nell’Amministrazione cittadina dovevano difendere i tifosi rossoblù che minacciavano d’incatenarsi al “Tempio”. Siamo la città dei maniman dove si sostiene la decrescita felice. Meno felici sono i disoccupati.
    La tua proposta di organizzare qualcosa in concomitanza con la celebrazione del 25° della conquista dello scudetto “vistovintovissuto”, è nelle mani di un Gruppo di cui non sappiamo cosa intenderà fare per denunciare e rendere visibile al mondo del calcio nazionale e in maniera clamorosa, il nostro disprezzo e preoccupazione per come ci ha ridotti e ridicolizzati la dirigenza della UC Sampdoria spa, in primis l’allenatore e il DS, e la Proprietà della quale siamo oggi ostaggi. Ferrero da quello che si può intuire non lascerà mai di sua spontanea volontà se non ne sarà obbligato dai tifosi che gli renderanno la vita impossibile o si può sperare nei problemi finanziari derivanti da questioni di garanzie bancarie di solvibilità. Certamente se ne andrà solo dopo averci fatto un guadagno su qualcosa che ha ricevuto in regalo, altrimenti quello ci spedisce in Lega Pro dopo essersi venduto il vendibile della rosa e degli assets della Sampdoria. Si legge che le fidejussioni finora sono state garantite dai Garrone.
    Circa la manifestazione degli Ultras ne valuteremo i risultati a posteriori, ma dagli annunci sembra essere una kermesse per festeggiare i ricordi e un po’ una manifestazione di “autoreferenzialità”, anziché cogliere l’occasione di un “j’accuse” alla Società per le sofferenze inflitte ai tifosi in questi due anni. La tristezza e la profonda preoccupazione per il futuro che pervade tutti i sampdoriani in questo momento, lascia poco spazio a manifestazioni di gioia e festeggiamenti per i ricordi di un qualcosa che ben sappiamo essere irripetibile. Come si può cantare e gioire quando il nostro futuro non è mai stato così nebuloso ed in pericolo, quando pare non esserci un euro e c’è una squadra completamente da rifare dopo che si saranno venduti quei due o tre giocatori con mercato. Chi sono gli allenatori che vorrebbero venire alla Sampdoria con una presidenza sfiduciata da tutti i tifosi? Ah, dimenticavo Jaco…. uno di noi…E quale DS per ricostruire una squadra in una Società senza un domani e senza soldi?
    Non posso chiudere senza chiamare in causa anche i Garrone, ai quali in un mio precedente commento ho espresso la mia comprensione per essersi disfatti della Sampdoria, ma alla luce degli avvenimenti della scellerata gestione di Ferrero & C, non si possono chiamare fuori dopo aver dichiarato di aver messo in opera tutti i filtri per lasciare in buone mani la Società e poi averla regalata con dote e fidejussioni a un individuo dal quale nessuno acquisterebbe mai un’auto usata come dicono negli US. Magari anche a Roma.
    L’ultima mia speranza e penso anche di molti altri, è che i Garrone ed altri personaggi della Genova che conta con simpatie blucerchiate non staranno a guardare sparire la Sampdoria facendo i Ponzio Pilato. La Sampdoria non è solo una squadra ma è un radicato e profondo sentimento che alberga nell’intimo di decine di migliaia di tifosi e simpatizzanti blucerchiati ed è costata anni di impegno e importanti investimenti finanziari da parte di personaggi carismatici e gentiluomini delle passate presidenze a partire dai Ravano per finire agli ultimi, Paolo Mantovani e Duccio Garrone e rispettive famiglie. Sempre forza Sampdoria.

  102. petrino ha detto:

    tutto sommato non credo che la ferrero family si faccia vedere il 19 sera. Sarebbero sommersi da tale marea di fischi da scorticarli vivi.
    Si e’ parlato del chievo. Ebbene se si va solo che nel sito del chievo vi e’ l’ elenco delle societa’ di calcio affiliate in provincia di verona, nel veneto e in tutta italia. Un’ elenco lunghissimo. Certo che poi scoprono i giovani!!!! Ma il Chievo ha avuto per oltre 20 anni a capo di questa piramide organizzativa, da lui creata, sartori, che ora e’ all’ atalanta e la cui opera e’ proseguita dal 2014 dal suo delfino.
    Che garrone figlio non si fidasse del testarolo di testaccio si evince dall’ aver fornito per 2 anni dalla cessione, 2014 / 2016 opportune fideiussioni a garanzia del debito corrente, cosi’ da non rischiare fallimenti societari, che avrebbero coinvolto, per atto dovuto, i garrone / mondini. Ripeto che dal sole 24 ore sabato scorso e’ stato pubblicato che Erg Renew , nel primo semestre 2016 ha avuto un utile netto di 56 milioni di euro. Per conoscenza.

    • Francesq ha detto:

      Sono d’accordo con le tue considerazioni.

      Aggiungo solo che Garrone, per quanto incauto nella cessione della società e “braccino”, ha comunque ripianato debiti e ricapitalizzato, anche durante l’era Ferrero.

      Raga, sono SOLDI, decine di milioni di euro…

      Per questo invito tutti alla razionalità.

      È inutile cercare in giro capri espiatori che non esistono. Il colpevole è uno solo.

    • ale ha detto:

      E pensa caro Petrino che c’è anche qualcuno che inquelle fidejussioni vorrebbe leggerci il senso di responsabilità.
      Credo invece che siano la prova della poca buona fede

      saluti

  103. Danilo71 ha detto:

    Rispetto e capisco perfettamente tutti quelli che Giovedì vorranno assistere esclusivamente ad una festa dedicata allo storico traguardo; Capisco perfettamente che l’eventuale presenza dell’attuale dirigenza non sarebbe gradita tanto quanto quella di diversi giocatori che non hanno dignitosamente onorato la nostra maglia con orgoglio e spirito di sacrificio. Anch’io porto dentro questo sentimento e vorrei non “sporcarlo” in nessun modo. Credo però che, giunti a questo punto , sarebbe un sacrilegio non cogliere l’occasione di questa rara ( forse unica ) vetrina nazionale per poter dimostrare apertamente e civilmente il nostro disappunto. Non bisogna per forza rovinare la festa o renderla unicamente incentrata a tale scopo; Non bisogna certamente essere incivili o fare “casino” oltre misura magari facendoci anche accusare di essere “violenti”. Dev’essere solo un modo chiaro di far capire cos’era per noi la Samp e cosa non lo è più. Non potranno più essere dette scemenze del tipo ” m’insultano perchè mi amano” quando tutta l’Italia potrà vedere come la pensiamo. Ancora oggi, sui social nazionali, i tifosi delle altre squadre si chiedono come facciamo a sopportare questo personaggio! Ma noi non lo sopportiamo….ma non lo sa nessuno….nemmeno lui…! Proviamo a dirglielo. Almeno facciamolo noi. Tutto qui. Non lasciamo nulla d’intentato, non permettiamo che un domani si possa dire: ” chissà…se magari ci fossimo fatti sentire al momento giusto…”
    Andrea se hai una posizione a quanto ho scritto mi piacerebbe conoscere il tuo pensiero, magari anche in pvt se credi che il tuo pensiero possa essere in qualche modo condizionante. Grazie mille.

  104. Martino Imperia ha detto:

    A me la linea “VATTENE A PRESCINDERE” non convince granche’.
    Rimago all’ originale “VOGLIAMO CHIAREZZA”, che presuppone un confronto.

    P.s. Per onesta’ mia personale nel giudizio complessivo di un’annata disastrosa non posso non constatare che tra l’Empoli 10mo a 46 punti e noi 15esimi a 40 ci sono 6 miseri punti e 6 squadre. E altre 2 sono a 39 punti. Cioe’ tra lo star tranquillissimi e lo star sulla graticola c’ e’ pochissimo. E l’ elemento prettamente sportivo va considerato. Cn questo non dico che e’ tutta colpa del mister, non lo penso, ma se avessimo 4-5 punti in piu’ ci sarebbe questo clima? Se avessimo chiuso nel ” marmellatone” delle squadre medie? Quante partite NON abbiamo nemmeno giocato? Alla fine tutto conta.

    • francesq ha detto:

      Avessimo chiuso in sella al carro delle medie saremmo più tranquilli, sicuro.

      Ma rimarrebbe una prestazione comunque fortemente al di sotto delle strombettate presidenziali e delle enormi aspettative che hanno creato. Tra l’altro, scusa il francesismo, in maniera assai poco lungimirante, per non dire idiota.

      Resterebbe, poi, una forte contrazione di punti rispetto all’anno passato, segno evidente che la squadra è stata peggiorata sul mercato.

      E poi, se volessimo fare i moralisti, non ci dimenticheremmo neppure della selva di panzane raccontate ad una piazza innamoratasi troppo facilmente di uomo che non se lo merita.

      P.S. Nemmeno io sono il per il “vattene a prescindere” . Ma sono per il “delega a prescindere”. E “delega tutto, fai il meno possibile”. In un anno di gestione in prima persona, senza aiutini di Braida carneadi o di Sinisa irrequieti (quanto ai consigli sul mercato), il risultato sportivo è crollato. E lo sarebbe anche con 4-5 punti in più. La tendenza è al ribasso, quindi. Innegabilmente. E lo è per la palese incompetenza di chi comanda sul tema del calcio giocato.

      • moussa dembele' ha detto:

        Esatto.
        E senza dimenticare quello che abbiamo rischiato. Nel 2011 a causa di scelte societarie miopi ed inompetenza tecnica siamo retrocessi ma l’anno dopo siamo risaliti anche se con fatica, perché comunque Garrone ha riparato agli errori dell’anno precedente.
        Retrocedere con questa proprietà vuol dire, probabilmente, sopravvivere per un anno grazie al paracadute e poi fare la fine del Parma con un’ingiunzione di fallimento della Parrocchia di Bogliasco tanto per non farsi mancare niente

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Martino per me invece non c’è futuro con ferrero al timone. non c’entrano i punti in più o in meno ma la gestione, il modello, le balle e la solidità che tutte assieme creeranno una situazione ancora peggiore. i sogni sono belli perchè sono tali la realtà va guardata in faccia. ma che chiarezza ti può dare ferrero. deve venire in conferenza stampa e ripetere che ha pagato 70 mln la samp, che vuole emulare paolo mantovani che ha investito i soldi (trovati in uc sampodria per l’accademia dello sport)? oppure verrebbe a dirti la verità dicendo: sapete me l’hanno regalata, mi hanno finanziato sino a oggi perchè le mie aziende fatturano pochino. i film che facevo manco si ripagavano i costi al botteghino e i caseifici erano della mia ex moglie mica miei. ma tranquilli come presidente nella samp prendo solo un piccolo emolumento che sarebbe quello che si dovrebbe dare a un DG ma non lo voglio pagare un Braida perchè l’emolumento è del presidente. non sono i 4 o 5 punti in più o in meno ma è il trend. o lo si vuole vedere o non li si vuole vedere. non sostengo che sia una persona di malaffare ma sostengo che la sampdoria sia stata per lui una grande occasione e non lui per la sampdoria. poi ci aggiungo i modi, le balle e la conseguenza oggi sono i risultati. Io mi auguro da tifoso che se rimane la samp faccia un campionato migliore perchè tifo per la sampdoria ma non cambierebbe di una virgola il mio pensiero su presidente e società attuali. non sarò neppure tra quelli che vorranno un piazzale loreto calcistico se le cose precipitassero perchè le evidenze tutte ci mettono difronte a una realtà difficile basta volerla vedere. le squadre che citi come udinese hanno ciccato la stagione ma hanno i pozzo che consoscono di calcio, si sono fatti lo stadio e sono organizzati. ci sta in una cittadina di 50000 abitanti non essere sempre al top delle possibilità. il genoa ha un imprenditore magari in difficoltà ma un impreditore con una società che fattura 800 900 mln (quelle di ferrero?) e che sa di calcio, il Toro ha cairo che magari non sarà berlusca o agnelli ma ha aziende solide e dopo anni di apprendimento ha imparato a vendere e investire su giovani giocatori e dopo anni fatti bene ha avuto un anno così così ma mai a rischio. l’empoli ha un fatturato che neppure si avvicina alla samp eppure tiene la categoria ma anche non la tenesse e salisse e scendesse farebbe il suo. empoli sarà grossa come albaro. chievo è un quartiere di verona e c’è più gente a vedere il ravano del chievo ma quanti anni è che è in A con Campedelli che è comunque un imprenditore vero e hanno gestito giocatori e allenatori con grande abilità per anni. Alla samp vedi un presidente imprenditore come nelle altre squadre? Vedi organizzazione? lo chiedo perchè se fosse così e non la vedo ne sarei felice. non c’è nulla di personale Martino ma io ho preoccupazioni basate su dati di fatto e non su punti in classifica. ti può andare bene un anno due se sei proprio fortunato poi arriva il conto.

      • Edoardo ha detto:

        Ciao Max, io sono d’accordo con te, è inutile illudersi perché con questa dirigenza non c’è alcun futuro, quest’anno il Ferrero ha dimostrato ampiamente di non essere in grado di gestire una squadra di A, gli manca praticamente tutto, capacità, serietà, stile e pure capitali, l’unica speranza è che una cordata di imprenditori locali si svegli al più presto e si faccia avanti prima che il disastro (annunciato) si consumi definitivamente fino alla fine, non è questione di qualche punto in più o in meno e anche se dovesse venire il Maran non aspettiamoci miracoli, cosa serve prima di tutto è serietà e programmazione e per questo è assolutamente necessaria una nuova dirigenza!!!!!!!!!!!!!

      • francesco ha detto:

        Condivisibile la tua idea ma resto della mia convinzione che questo non molla la gallina dalle uova d’oro ergo come dicevano gli antichi latini “mala tempora”……

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          infatti gli approcci li ha ricevuti da gente granosa ma crede di farci il business qui e visto come ha fatto i business precedenti mi sa tanto che proprio mala tempora currunt.

        • Edoardo ha detto:

          Sì France ma noi tutti (tifosi e stampa) dobbiamo provare a metterlo sotto pressione per indurlo a levare gli ormeggi, solo i chiarimenti a me non bastano più, per il prossimo anno io voglio serietà, rispetto e un minimo di liquidità altrimenti facciamo la fine del Parma…

    • Edoardo ha detto:

      Ma come si fa a ottenere chiarezza da un personaggio come il Ferrero?… Scusa Martino ma io sono per la linea “VATTENE A PRESCINDERE” e spero che i club organizzati e la stampa facciano la dovuta pressione proprio per realizzare questo comune e oltremodo vitale obiettivo…

      • Paolo1968 ha detto:

        Continuo a pensare che, semmai, l’obiettivo è che la Samp venga comprata, non abbandonata.

  105. blucerchiato66 ha detto:

    Condivido totalmente il pezzo di Andrea Lazzara.
    Si spera che la dirigenza stavolta impari dai propri errori.
    Io sono completamente pessimista.
    Ferrero e soci non hanno imparato assolutamente nulla dai propri errori sia dopo la partita contro il Vojodina sia dopo il mercato di gennaio, che continuano a difendere.
    Non ci sono le premesse per un ravvedimento.

  106. Pippo ha detto:

    Soriano deve sparire!

  107. Gino Andreotti ha detto:

    Chiedo scusi Andrea ,,non conoscevo questa particolarita’ tecnica da attuare.non vedevo il commento tra gli altri…mi sembrava strano in effetti….grazie.

  108. Matteo V. ha detto:

    Ciao ragazzi,
    Io penso che contestare la società sia sbagliato, è chiaro che le ambizioni non possono essere pari alle nuove 3 grandi(JV RM NA) e nemmeno di quelle appena dietro.La stessa Fiorentina con gente molto forte in squadra al primo o secondo anno di serie A dal ritorno aveva avuto grosse difficoltà a salvarsi.Ma se io penso ad una squadra come la ns tolti i prestiti tipo Ranocchiolito non mi viene neanche in mente che non riesca a salvarsi o che abbia difficolta’.Le autofinanziate sono squadre che giocano un po’ sul filo del rasoio nel senso che se vai bene fai come noi e Genoa l’anno scorso e tutti i giocatori hanno mercato se vai cosi cosi e qualche giocatore fallisce te lo tieni e speri possa andare meglio l’anno dopo per piazzarlo se vanno tutti male come quest’anno se ti salvi e’ un miracolo.E’ troppo evidente che quest’anno nessuno ha reso come ci si aspettava Silvestre Soriano Correa Muriel Moisander sono un po’ troppi no?Purtroppo Ferrero e soci non hanno esperienza nel mondo del calcio e se la fanno adesso.Qui Osti doveva essere più presente e di riferimento perché è l’unico uomo di calcio invece di lasciar correre tutto.Da noi ci vuole un allenatore di personalità Sinisa spesso stemperava le dichiarazioni del presidente e isolava la squadra dalle cavolate che si dicevano.A Montella la personalità l’ hanno dipinta i giornalisti da Catania in poi questo’ anno non ci ha dato niente solo frasi fatte(più fatte di quelle che dicono di solito allenatori e giocatori) senza mai assunzioni di responsabilità senza spiegazioni solo sorrisini e parole sulla crescita di gioco e giocatori…visti solo o da lui.
    Scommetto che se mantenessimo questa rosa con un allenatore con le idee chiare e non trascendentale saremmo almeno da 9° posto purtroppo non ho la controprova.
    A Ferrero chiediamogli solo chiarezza sui progetti e senza sparate dipo i big rimangono o non vendo nessuno.stop

    • mauro sampbolzano ha detto:

      già con un allenatore con le idee chiare,ma molto, visto che quest’anno siamo stati assenti in difesa deficitari a centrocampo e praticamente quasi nulli in attacco. metti che resti Fabio.( con Antonio prob. in partenza).se si ferma lui che attacco ci resta quello che non ci resta che piangere.

  109. roro'69 ha detto:

    Ciao,
    MI rivolgo a tutti coloro che difendono montella, specialmente a Francesq:
    non si puo essere cosi poco utili alla causa e pensare di avere fatto il possibile.
    Si dice che un buon allenatore è quello che sbaglia meno…e sinceramente lui HA SBAGLIATO MOLTO. non e ammissibile per un professionista non avere un piano strategico diverso…. Tu secondo me, sei ammaliata del suo gioco intravisto alla fiorentina, ma devi ammettere che le caratteristiche dei singoli erano differenti. e non parlo di più bravi, anche se ovviamente lo erano, ma differenti. un buon chef, tanto per citarti, sa tirare fuori un buon piatto anche con gli avanzi, soprattutto dimostra di essere davvero bravo in quei frangenti.
    Zenga, che non doveva essere preso, aveva se non altro capito che con questi giocatori tante manfrine non le poteva fare…..non puoi uscire col giro palla da dietro se non hai i piedi…. quindi pur scarso tirava fuori il meglio da chi aveva.
    Montella questo non l’ha fatto, non ha tirato fuori il meglio da nessuno dei giocatori in rosa ad eccezione di Viviano e de silvestri. A stento.
    Montella se andrà via lo farà per due ragioni: costa troppo, e costa troppo per quello che non ha dimostrato.
    E mi limito a parlare di calcio , del campo, perche senno divagando, dovrei anche io scrivere di ferrero, garrone, osti.
    Ma parliamo di calcio va!

  110. Andrea 76 ha detto:

    Ciao a tutti,

    dopo aver letto tutti i post, che in gran parte condivido, vi do il mio punto di vista.

    campionato: sono abbonato da 30 anni belli giusti e nemmeno l’anno che hai rischiato la C prima dell’avvento dei Garrone avevo visto una squadra (se tale si può chiamare) così inadeguata alla categoria; e questo sia per temperamento, sia per condizione atletica sia – anche se alcuni non sono d’accordo – per valori tecnici;
    società: totalmente lontana dalla nostra storia, fatta fino a due anni fa di presidenti che a prescindere delle rispettive disponibilità finanziarie hanno sempre avuto uno stile, e cioè un modo di porsi obiettivamente serio e corretto caratterizzato da quella genovesità, costituita dal tenere sempre un profilo basso senza affermazioni populiste, che ci ha sempre contraddistinto; quanto alla precedente proprietà ci sarebbe da porsi un sacco di domande ma purtroppo resta e rimane il fatto che chi detiene le quote di una società è libero di cederle a chi gli pare, e noi purtroppo non possiamo farci nulla;
    allenatore: colpevole anche lui al pari della società e della dirigenza, ma credo che essendo arrivato per ultimo sia l’ultimo ad essere responsabile; la media dei punti di Montella è obiettivamente imbarazzante, ma è altrettanto innegabile che quella di Zenga dipendeva da una condizione atletica leggermente più avanti rispetto a quella delle altre squadre – visto che dovevi preparare, si fa per dire, i preliminari di UEFA – e comunque al momento dell’esonero era in evidente calo; non dimentichiamoci infine che a gennaio a sei punti dalla serie B hai ceduto il vice capocannoniere del campionato che faceva anche un gran lavoro di copertura sulle fasce e in un paio d’ore gli unici due mancini naturali che avevi (credo che mettere Zukanovic come terzo centrale di difesa e Regini al posto di Dodò ci avrebbe dato sicuramente più equiibrio);
    prospettive: poche ed assai preoccupanti; probabilmente a dicembre abbiamo rischiato di essere ceduti ad un’altra proprietà, e forse quello poteva essere l’episodio da corsi e ricorsi storici di un nuovo proprietario più solido ed adeguato ai nostri colori, ma grazie a chi presiede la nostra squadra – non voglio nemmeno nominarlo perché non è certamente il mio presidente – la trattativa è andata a rotoli; a questo punto salvo prova contraria non ci sarà nessuna cessione e quindi ci tocca di tirare avanti con questa scellerata gestione;
    mercato: peggio che andar di notte, le squadre si costruiscono da gennaio a giugno e noi allo stato non sappiamo ancora chi sarà il direttore sportivo che farà mercato;
    tifosi: ed infine per fortuna ci siamo noi, che anche quest’anno come sempre abbiamo dato prova di essere il filo conduttore della nostra storia; abbiamo cantato, ci abbiamo creduto ed abbiamo sofferto tutti uniti; certo se gli ultras scendessero al piano di sotto sarebbe un’altra cosa, ma ahimè su questo non so cosa dire perché i dettagli della vicenda non li conosco e quindi non posso permettermi di giudicare…

    detto questo continuiamo a cantare ed a crederci e quindi ad abbonarci, non possiamo fare altro, e come sapete, non è poco, ma è TANTISSIMO
    e lasciamo stare i suggerimenti dei cugini che ci consigliano (mi vien da ridere) una contestazione seria, sarebbe inutile e destabilizzante, e ricordiamoci SEMPRE che noi siamo noi i loro sono loro

    un abbraccio a tutti e FORZA SAMPDORIA SEMPRE

    Andrea

    allenator:

  111. danilo ha detto:

    Credo che Ventura andra’ alla guida della nazionale.
    Credo che Gasperini vada al toro o al Milan
    A questo punto dove puo’ andare Montella?
    Volente o no rimarra’ alla Samp e dovra’ presto adattarsi a quello che passa il convento.
    (se ne sara’ capace)

    • Francesq ha detto:

      Secondo me rescinde. Se interpreto bene i “mastrussi” che stan facendo, credo stiano parlando di questo.

      Giampaolo, a quanto leggo, ha dubbi sull’organizzazione della Società.

      Maran (per me il miglior nome) legato al Chievo, dunque difficile.

      Credo che rimanga solo Iachini, a cui voglio un bene dell’anima. Spero non si riveli l’ennesimo idolo della tifoseria impallinato dalla scelleratezza societaria. Ci siamo giocati Zenga, Cassano, Montella, in parte Quagliarella… Aspettative a mina su chi ha un passato al Doria. Possibilità di soddisfarle? Mah, l’interrogativo è questo…

      P.S. Mihajlovic al Torino assieme a Lombardo. Società solida e seria, con organico giovane e italiano, grandi margini di miglioramento. Sinisa è l’uomo giusto per loro. Non è il fanta allenatore che dice di essere, ma un buon valorizzatori di uomini. E le scoppole prese al Milan potrebbero avergli insegnato l’umiltà che gli mancava. Occhio ai granata l’anno prossimo….

      • roro'69 ha detto:

        ma nooooooooooooooo maran sarebbe un ulteriore passo indietro come lo stesso iachino….bastq guardare al passato! e il futuro che ci interessa!!!!

        • Francesq ha detto:

          Eh ma ha un buonissimo CV, nonostante la poca mediaticità.

          Ha fatto record di punti a Catania e col Chievo. È quasi venuto su col Varese.. È bravo secondo me. Il Chievo quest’anno ci ha asfaltato due volte su due (anche se all’andata strappammo un pari mezzo di sedere).

          E poi è un duttile, uno poco professorale, che non sposa a priori un modulo. Col Doria pazzo della gestione Ferrero, che cambia pelle ogni 5 mesi, potrebbe essere l’uomo giusto..

      • ale ha detto:

        Sono d’accordo con te, anche secondo me rescinde appena trovano un accordo sulla clausola (1.5 milioni).

        Io spero che Iachini non si renda complice di questa gente accettando un incarico che ha lo scopo di calmare la piazza.

        Caro Andrea,
        leggo di un possibile addio di Pecini, Baldari e Aiazzone. Ti risulta?

        • andrea.lazzara ha detto:

          Non so l’età di Giorgio (e poi a lui non la chiederò mai! 🙂 ma forse siamo per limiti d’età…il Doc (un grande, un verso sampdoriano) spero proprio di no così come Pecini che per me vale 3-4-5 punti

      • Sammy ha detto:

        sinisa è bravo solo a infondere carattere alla squadra (vedi scorso anno). tecnicamente è zero.

      • Martino Imperia ha detto:

        io penso non sia così scontato l’addio di Montella (salvo le richieste di Milan o Nazionale), che a quanto pare è molto legato a Ferrero.

        Dovesse andare via, per me Maran andrebbe bene, Giampaolo mi fa un pò paura.

        Ma vedrei benissimo Prandelli o il più grande allenatore sampdoriano in attività Roberto Mancini (che cavolo ci sta a fare a Milano ad attapirarsi, venga da noi a perderci in soldi ma forse a guadagnarne in salute)

  112. Tytty ha detto:

    Ciao Matteo
    Sono perfettamente d’accordo con te….
    Non fa bene a nessuno comportarsi in questo modo….. chiedere che prospettive ha si…. ma scrivere quei cartelloni o quelle frasi nn è così che cambiano le cose…
    Ma pensate davvero che Garrone abbia veramente voglia di venire a dare spiegazioni a voi… sono azz suoi a chi ha venduto ma ve lo volete mettere in testa che con i soldi degli altri nn si comanda!!!
    Volete contestare nn abbonatevi… nn andate più allo stadio… ma chi vi obbliga….
    Fa male a tutti vedere la Samp così xò nn è una buona scusa x essere incivili…. ci siamo salvati… meno male…. Speriamo sia stato un anno a se!! nn mi sembra che il campionato scorso avevamo da lamentarci o no?? a parte le ultime partite che sinisa la testa l’aveva già al milan…. penso solo che montella nn vada bene x noi

    • ale ha detto:

      Cara Titty,

      se tu sei soddisfatta fa pure quel che credi.
      Ma così come non si comanda con i soldi degli altri altrettanto non si comanda con gli abbonamenti e striscioni degli altri.

      Sul fatto che i Garrone\mondini non vogliano dare spiegazioni sono d’accordo con te ma io zitta non ci sto.

      Si devono vergognare tutti. E spero un giorno di incontrarne uno per strada e poterglielo dire in faccia.

      Questo diritto non me lo può togliere nessuno!

    • dario ha detto:

      Che è successo di incivile scusa?

  113. roro'69 ha detto:

    Amen

  114. Daniele da Rapallo ha detto:

    Per me Giampaolo è la peggior sciagura che possa capitare. Non soffermiamoci all’ ultimo campionato dove ha campato di rendita sul lavoro di Sarri. Guardiamo glia anni passati. Ha cominciato come promessa e poi ha sempre fallito.
    Forse Maran è il più equilibrato per la rosa, presumibilmente, mezza scabeccia che gli metteranno a disposizione.

  115. francesq ha detto:

    Ciao Andrea,

    puoi rimuovere gli abomini insultanti che mi ha gentilmente rivolto Marco? Non pubblicare questo post se ritieni non sia il caso, ma non accetto che certi improperi siano accostati anche solo ad un nick legato alla mia persona. Non sono un personaggio pubblico e ho diritto alla piena tutela da certe oscenità.

    Come forse avrai notato, ho già provato a riderci, a smitizzarlo, a scherzarci… Non c’è nulla da fare, mi prende di punta e parte a ruota libera.

    Sono davvero incazzato (scusa il termine), ma mi sembrerebbe paradossale far partire azioni che coinvolgerebbero l’intero blog (che tra l’altro adoro) e che sarebbero una rottura di scatole per tutti (me compreso, anche se potrei farle in prima persona).

    Ti chiedo quindi, se vorrai/potrai, di rimuovere certi post e di limitare un minimo (come già è successo al sottoscritto) l’esuberanza del personaggio in questione, di cui sono arcistufo e non da oggi.

    Grazie mille e sempre tantissimi complimenti per il tuo (anzi, il vostro) lavoro a Primocanale.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io invito tutti alla calma. E’ l’ultimo richiamo. A tutti, giovani, meno giovani, uomini, donne. Basta. Capisco il momento, capisco i pensieri diversi, capisco tutto. Se non vi date tutti una calmata chiudiamo questo blog e vi potete tranquillamente “suonare” sui social network. Un conto è fare il moderatore un altro l’avvocato, il poliziotto ecc…

      • francesq ha detto:

        Io sono stato insultato, non è questione di stare calmo o no.

        Visto che è già capitato che mi “correggessi” post assai meno offensivi (non ultimo uno di stamattina), cosa che naturalmente ho preso in ridere, vorrei sapere perché quelli di Marco, contenenti insulti deliberati e indirizzati, continuano ad essere pubblicati.

        IO NON ACCETTO che mi si scriva che ho battuto la testa, che dico belinate, che devo tirare fuori le palle e affini. DEVO TIRARE FUORI LE PALLE?? MA STIAMO SCHERZANDO?? Quello che questo ragazzo ha scritto è INDECENTE ed è deliberatamente rivolto a me.

        Perché non le hai censurate?

        La domanda è più che legittima, visto che in casi molto meno gravi (parlo di miei post, tra l’altro mai rivolti a privati) lo hai sempre fatto e molto giustamente aggiungerei.

        Ti chiedo nuovamente, sempre con gentilezza, di rimuovere quello schifo. Non intendo sopportare certe frasi legate al mio nome.

        • Bulgaro ha detto:

          Ignoralo

          • francesq ha detto:

            Fatto, cento volte.

            Alla centounesima, con insulto reiterato, m’incavolo… Scanniamoci pure, ma sportivamente. Sul personale no…

        • Martino Imperia ha detto:

          Devi imparare a derubricare bene come facciam io e Bulgaro e pure Kreek 🙂

          Se non derubrichi ti fai dei travasi di bile. Devi applicarti di più nel derubricare.

          Poi devi impegnarti a convincermi che la conferma di Montella sia cosa buona e giusta, e non sarà impresa facile (ma meglio Montella che Giampaolo tutta la vita per me).

          E poi finchè non ne sbagli 10 su 9 come me non hai titolo per lamentarti 😛

          • francesq ha detto:

            Porcaccia, hai ragione. Che stolto.

            Comunque spero che Montella si ricordi di me al momento giusto, visto che sono stato derubricato a mia volta come essere umano per averlo difeso 🙂

            Poi, tra l’altro, non è che pensi che sia infallibile o chissà che cosa, le sue scemenze le fa pure lui come tutti. E ne ha fatte pure parecchie quest’anno, ma secondo me meno di altri.

            Se resta, finalmente potremo giudicarlo. Se li prepara lui, se li prende sul mercato, se li allena, se li porta in ritiro, in montagna per ruscelli e stelle alpine. E finalmente vediamo cosa combina.

            Io spero, ma fortissimo proprio, che la sua conferma sia legata all’arrivo di Pradè. Visto che i denari garroniani paiono destinati ad arrivare pure quest’anno…. Chissà che non ne esca qualcosa di buono!!

          • Bulgaro ha detto:

            ricorda sempre che devi portare rispetto perche sta in sud da vent’anni su ventidue e nessuno dei suoi amici gli ha mai detto che è insopportabile quindi abbiamo sbagliato un altra volta… siamo come la cocacola..

            🙂

      • Marco ha detto:

        Ma non dovevate ignorarmi?

        Punto 1 non ho insultato nessuno.

        Punto 2 si invita caldamente i moralizzatori a rileggere i propri scritti , che di insulti e nemmeno velati ce ne sono a bizzeffe,quindi prima di piangere dal papà putativo guardarsi in casa propria non guasta.

        Punto 3 qui si parla di calcio,spesso con risibili sproloqui da bar, per l ecumenismo rivolgersi alle Agostiniane Scalze o suore benedettine

        Punto 4 Ho quasi sempre portato fatti documentati sulle mie affermazioni, come risposte solo piagnistei.

        Punto 5 continuate pure ad ignorarmi cosi, belin sto piangendo dalla disperazione.

  116. Armando Armanetti ha detto:

    Garrone potrebbe essere costretto da noi tifosi a darci spiegazione e spiegazioni chiare,i gentiluomini fanno cosi’,Duccio(nostante di calcio capisse pochissimo) era un signore e un gentiluomo che Edoardo dimostri di avere gli attributi e di essere all’altezza del padre che pur’ di non lasciarci agli Antonino pane della Situazione..si accollo’ la Sampdoria.
    L’attuale presidente se non e’ come Anonino pane..poco ci manca…
    Se Edoardo Garrone non si comportera’ da uomo e non affrontera’ ,in una assemblea civile.la tifoseria per dare chiarimenti..allorata citta’ potrebbe diventare molto poco vivibile per lui.Vi posso anunciare che in questo caso useremo,sevendocidii vari appelli sui social,l’unica forza che abbiamo..ovvero quella di boicottare in massa le pompe di benzina della Erg…non penso che fara’ piacere se 20.00 o piu’ Sampdoriani sceglieranno altre pompe concorrenti per fare rifornimento…a mali estremi estremi rimedi.
    Una precisazione per Andrea… sia chiaro..al momento non stio incitando nessuno allo sciopero dei carburanti Erg(io ho stesso faccio settimanalmente il pieno in questa catena) ma se ci sentissimo presi per il naso..potremmo usare questa forma di lotta civile democratica,creando cosi’ danno finanziario a chi ci ha creato danno.morale.

  117. Gipo Samp ha detto:

    La lettura di Samplace di questi giorni mi sembra rispecchiare la situazione italiana dove tutti sostengono che bisogna fare qualcosa, ma poi sul cosa le proposte si sovrappongono sino a contraddirsi attraverso mille distinguo e opinioni pro e contro. Non mancano, ovviamente, i buonisti spinti dai timori del peggio nel caso Ferrero sia cacciato, dimenticando i due anni di sua gestione in cui si è mangiata la ricca dote dei Garrone e ci ha lasciati con le pezze nel sedere per affrontare il prossimo campionato con una squadra candidata alla retrocessione. Salvo miracoli di cui se ne legge solamente nella bibbia e vangeli dei tempi di Gesù. Tutti i media e social in cui i tifosi e giornalisti sostengono queste tesi sono o saranno bollati come pessimisti, iettatori e magari bibini, mentre ci saranno quelli che arriveranno a sostenere che il trio Ferrero, Montella e Osti tutto sommato non hanno fatto così male, poiché alla fine ci siamo salvati e siamo assieme a un folto gruppo di altre squadre.
    Personalmente non credo che Ferrero anche di fronte a dure contestazioni, che dubito a questo punto ci possano perfino essere, abbandoni la sua avventura commerciale targata Sampdoria. Intanto, si legge, si sia già assegnato un milione di stipendio anno come presidente del CDA, somma che dubito l’abbia mai guadagnata così facilmente in vita sua, e poi può contare sui 50 milioni di contributi TV e introiti di altri sponsor minori per cui non lascerà certamente la Sampdoria finché c’è trippa per i gatti o non ci avrà fatto un lauto guadagno oppure ne sarà obbligato per qualche ragione. Ignorando questi presupposti non mancano blogger animati da buone intenzioni che propongono d’invitarlo a fornirci spiegazioni e chiarimenti sul come ha fatto a vincere il Superenalotto miliardario della Sampdoria e chiarirci i suoi programmi futuri. Sarei ben felice se lo facesse.
    Potrei continuare ma lascio il compito d’illustrarvi meglio l’intera faccenda invitandovi a leggere sul Secolo XIX di oggi la rubrica “il tifoso” di Lorenzo Licalzi, scrittore, psicologo e giornalista, il quale ha titolo, preparazione e capacità di farlo anche in maniera simpatica e piacevole: “LA BARCA RISCHIA DÌ AFFONDARE MEGLIO CHE FERRERO ESCA IN FRETTA”

  118. P.SOLARI ha detto:

    Quoto in tutto e per tutto l’ articolo del ns. Moderatore. In piu’ aggiungo che sottolineo ogni virgola dell’ intervento di oggi sul Secolo di Licalzi.

  119. Massimiliano ha detto:

    Ciao a tutti,
    che fosse un personaggio poco credibile lo sapevamo dal primo momento che ha aperto bocca e salutato con le mani giunte stile preghiera. Che ci fosse poi un pò piaciuto è innegabile, i ns. colori erano sventolati e proposti in tante trasmissioni televisive, anche se i risultati non erano eccezionali: San Remo, Crozza, telegiornali… quello che voleva il giullare….. Che raccontasse un sacco di palle era noto: vi porto la Portman, vincerò in tre anni, faccio lo stadio, il mi allenatore è il migliore del mondo e me lo tengo stretto (ne ha cambiati 3), non vendo nessuno…………..
    Che ci siano seri problemi ben più gravi dei risultati e del derby perso, spero sia chiaro a tutti: la questione Etò, i soldi non pagati per i campi dove si allenano le ns. giovanili, sono segnali inequivocabili di chi è il giullare che guida la Samp.
    Il fatto è che anche se si faranno riunioni, assemblee dei tifosi, anche se interverrà il mitico Tirotta, non credo servirà a molto. (Tirotta mi scuserà); questo signore del Testaccio se ne infischia, non ha amore per la Samp, prenderà quello che riuscirà a prendere e ci lascerà nella cacca. RICORDATE cosa ha detto dell ns. inno ? Cosa ha detto del Ravano ? Svegliaaaaaa !!!! E comunque anche se riuscissimo a riaccompagnarlo da dove è arrivato, in chi/cosa possiamo sperare ?
    Ditemi che c’è speranza, una soluzione, non ne vedo

  120. Tytty ha detto:

    Cara Ale
    Ma io nn mi sono permessa di dire a nessuno e nn lo farò mai di stare zitta o zitto
    Tu esprimi una tua opinione e io esprimo la mia. Punto
    Mi sembra che su questo nn ci piove
    Ma se venisse qualcuno da te a dirti che tuo padre è un miserabile ecc ecc ecc se sei una donna con i così detti…….. te li mangi vivi hai capito???
    Ma di cosa stai parlando???
    Ma cosa pensi che basta essere tifosi x poter insultare tutto e tutti a prescindere???
    Ma mi auguro che nn insegni questo ai tuoi figli se ne hai… X FAVORE!!!!
    Poi sono la prima che dice che è stato un anno maledetto… ma a questo insultare sempre famiglie mi sembra un pò troppo….

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      titty ma in quanti insultavano garrone su una vasta tifoseria? 100 200 300? che percentuale fa scusa? suvvia se fosse così allora sai quanti insulti e azioni legali si sono presi per le raffinerie e non mi risulta le abbiano ceduto a un ferrero pagando. diciamo che la sampdoria era dopo riccardo garrone un peso e lo posso anche capire. non tutti abbiamo la passione del tifoso. tutto legittimo tutto giustificabile, ma era o non era edoardo garrone che dichiarava di lasciare solo in buone mani. vedi io non sono mai stato un garrone vattene come tanti tantissimi tra noi, capendo che garrone era garanzia era serietà di gestione e andava bene anche essere minimalisti come loro erano nel calcio perchè in fondo erano una sicurezza. non c’è mai stato amore verso i garrone questo è vero ma quello lo ottiene se ti dai come fece mantovani ma anche presidenti meno facoltosi che entravano in simbiosi coi tifosi come fu quando ero bamnbino anconetani a pisa, personaggio particolare ma che portò il pisa in A, come sono stati altri. Riccardo Garrone era rispettato più che amato ma in fondo non è poco. se una parte minoritaria di migliaia di persone eccedette durante l’anno della retrocessione in insulti e sputi questo fu stigamtizzato dalla tifoseria tutta che era si critica ma non si allineò agli infami lama sputatori. se vai a Gela dove avevano le raffinerie o in altri siti non è che fossero amati ma non per questo non cedettero erg perchè contestati per l’inquinamento. diciamo che la samp era vissuta come un fardello ed era legittimo che volesse liberarsene, ma non così e a queste persone. come diceva ristotele c’è sempre un giusto mezzo ed edoardo garrone se lo è perso purtrioppo. il danno è fatto ed è grosso e se rimarrà ferrero che si contesti o no le cose non potranno migliorare. l’immagine di decenni ce la siamo bruciata in un amen speriamo almeno che chi può come edoardo almeno salvi la società in qualche modo perchè credimi di mestiere faccio l’imprenditore e purtroppo non forte abbastanza per prendere la ns povera samp (ci vuole almeno un gozzi ma almeno) ma non mai visto cedere società a persone così poco preparate e vedere le cose andare bene. ferrero ha aziende talmente risibili per poter sostenere la serie A che quasi quasi mi sembra di essere su scherzi a parte altro che filtri e buone mani. la delsione della maggioranza come me e come tanti di noi che era rispettosa di edoardo garrone anche nella critica e negli errori è oggi molto ma molto delusa e lo sono dal giugno 2014 da quella conferenza stampa farsesca. credevo veramente che poi saltasse fuori qualcuno di scherzi a parte. poi quando ho realizzato che era tutto vero data un occhiata al cv e alle aziende di ferrero mi è crollata la mascella e la palpebra che sembravo braccobaldo. con simpatia che provo verso la tua passione di tifosa ma ritengo che purtroppo se non interviene dopo un bell esame di coscienza chi può la situazione sarà drammatica tra pochi mesi. capiremo a giugno intanto se garrone non rinnoverà le fidejussioni già le prime cose. speriamo bene perchè per schiodare ferrero di li ci vogliono oggi decine di milioni ma nel breve potrebbero volercene veramente pochi ma a quel punto la samp sarebbe con il naso a pelo d’acqua e spero non si arrivi li.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        nel tanti tantissimi tra noi volevo dire che in tanti eravamo consci dell’importanza della fam garrone alla guida

    • ale ha detto:

      Dipende Titty se me lo dice il vicino di casa me lo mangio vivo. Se sono il Presidente di una grande azienda o il Sindaco di una città o il presidente di una squadra di calcio seguita da decine se non centinaia di migliaia di persone saprei che la mia responsabilità non è solo nei confronti di chi mi critica ma anche di tutti gli altri. perché ripeto, non siamo sul ballatoio di un palazzo di Scampia.

      Se non ci arrivo sono io che sono privo di etica e di morale.

      Ed è così che la penso nei confronti di questi. E ti ripeto che non so se RG avrebbe approvato.

      saluti

    • Marco ha detto:

      Il Calcio è la massima espressione dell’inciviltà.

      Questo in ogni paese,che sia scandinavo o del Burundi.

      Basta ricordarsi i tifosi del Feyenoord cos’hanno fatto a Roma o ancora peggio i tifosi

      dello Sparta Praga che urinano su una mendicante sempre a Roma.

      Poi mettiamo la tessera del tifoso e ispezioni corporali ai bambini.

      Perfino Berlusconi viene insultato,che è il presidente più vincente del Milan,

  121. Edoardo ha detto:

    Ciao Andre, forse dico una belinata, ma non pensi che sarebbe utile fare una petizione per chiedere ufficialmente la cessione della società?… Certo si tratta più di un atto simbolico che altro perché alla fine serve sempre la volontà di vendere da una parte e qualcuno che abbia interesse a comprare dall’altra, ma almeno dal punto di vista mediatico sarebbe un atto forte forse il primo in Italia e probabilmente ciò ci darebbe una certa risonanza anche a livello nazionale, visto che il Ferrero conta molto sulla pubblicità e sui media forse colpirlo con la stessa moneta potrebbe essere l’arma giusta… Scusa come ho già detto forse la mia idea è soltanto una belinata, ma se il prossimo anno il Ferrero sarà ancora al timone io temo che il rischio-fallimento sarà molto ma molto concreto e se non riusciamo mandarlo via adesso dopo non so chissà, perdonami ma sono veramente molto preoccupato e anche molto avvilito di vedere i nostri bellissimi colori infangati in questa maniera così vergognosa…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Credo che una linea importante e precisa arriverà dall’assemblea di lunedì prossimo. Intanto “sponsorizzo” anche io la festa per i 25 anni dello scudetto: deve essere una festa di tutti i sampdoriani, di chi c’era (io c’ero) di chi era troppo giovane o non era ancora nato, di chi piangeva perché aveva visto la Sampdoria delle sofferenze e mai l’avrebbe immaginata lassù. Una festa dei sampdoriani!

  122. Tytty ha detto:

    Garrone appena ha potuto ha fatto pagare tutto quello che gli è stato detto contro suo padre e contro lui…. e voi ora pensate che venga a renderne spiegazioni….. MA DAIII… In quanto a Ferrero x ora gli si sta dicendo di tutto più x il suo modo di essere che x altro…. e forse ci sta….. ma qualcosa nn torna allora??? Il figlio di Mantovani ci stava facendo sparire eppure si comportava da persona perfetta…… Garrone ci ha salvato e poi siamo finiti in b lo stesso anno della champions eppure…… Ora abbiamo Ferrero che è stravagante xò in b nn ci siamo andati anche x una botta di culo e vabè qualche volta va bene…. nn è che quest’anno sia girata a ns favore…. sia x colpa degli allenatori ma anche x colpa degli arbitri….. diciamola tutta…. OK ci siamo salvati brontoliamo incazziamoci…. ma basta… mettiamoci pure un bel meno male …. san culino…..
    Ogni tanto prima di offendere le famiglie ricordatevi che ne avete una anche voi… SEMPRE…. nn fare gli abbonamenti se nn si crede nella società…. è la migliore contestazione che esista sulla faccia della terra

    • Paolo1968 ha detto:

      Si son presi fischi i più famosi tenori a teatro, si può prender due insulti un presidente.
      Fare gli stizzosi e permalosi, quando ricopri quei ruoli, non è bello, anche perché è da mettere in preventivo che qualcuno dissenta più o meno garbatamente. Se . Quelli che non accettano voci fuori dal coro, non hanno un grande senso della democrazia e hanno un nome preciso e storicamente mi fanno paura.
      Con questo io ho sempre sostenuto RG, ho sperato e sono stato disilluso da EG, non ho mai insultato, MAI, nessuno. Anche se l’attuale presidente ce la sta mettendo tutta per far saltare la mia educazione.

      • Marco ha detto:

        Fa di tutto per prendersi insulti per un semplicissimo motivo:

        Hai fatto un anno disastroso,sbagliando tutto quello che potevi sbagliare, nonostante tutto ti salvi per il rotto della cuffia,chiudendo il campionato nel modo piu indegno possibile e cosa dice ferrero?

        L’anno prossimo miglioreremo e faremo un grande campionato.

        La presa in giro è il peggior biglietto da visita per qualsiasi persona, figuriamoci per il presidente di una squadra di calcio.

        Basterebbe dire: Cari tifosi,fatevene una ragione,soldi non ce ne sono e si lotterà per la permanenza tra i professionisti.

        Sparare belinate, tipo faremo meglio di Mihajlovic chi l’ha dette?

  123. gioia ha detto:

    Ferrero vuole vendere la Società.
    Ma vuole anche incassare del bel grano.
    Ora è presidente senza aver speso un €uro, ed è pure stipendiato vivendo in albergo a 5 stelle – dove so per certo che vorrebbero mandarlo via – ed è pure stipendiata la figlia e collaboratori – parassiti vari.
    Tutto con i soldi di Garrone ed ora della vendita dei giocatori.
    Chiamatelo fesso!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Dall’albergo a me risulta che invece sia ospite graditissimo, pensa un po’. E ti assicuro che la fonte è assolutamente autorevole. Ma il punto non è quello, non è l’albergo a cinque stelle per intenderci…

      • solodoria ha detto:

        io sui modi eccentrici potrei anche soprassedere, la cosa che a me preoccupa maggiormente è la mancanza di capitali che è fondamentale se vogliamo ambire ad avere un minimo di ambizioni

  124. Claudio ha detto:

    Andrea la festa va bene ma..si abia uil buon gusto di non farci sfilare sotto la gradinata personaggi che non sono ben accetti…..in parole povere per me e per molt altri sarebbe pesante vedremi sfilare sotto Ferrero con la sciarpa in testa dopo questa stagione da incubo..spero che gli uLtras abiano previsto e organizzato bene…
    Ho notato che da un po’ di tempo sei molto nervoso Andrea e sbotti facilmente..la stagione ci ha provati tutti ma il tuo e’ un lavoro..la nostra una passione…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Quindi(e ti rispondo anche qui visto che poi dopo mezz’ora hai mandato un altro messaggio firmandoti e lo apprezzo molto. Scusami se non l’ho pubblicato subito, stavo tornando a casa dalla tv e mi facevo una doccia. Ho mangiato, ora sono al pc da casa a moderare le vostre risse in cui cercate di tirare dentro anche me e domani alle 6.30 sono in tv. Ma è vero, ci guadagno) uno per lavoro si deve fare attaccare impunemente?

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      dai claudio andrea è tifoso come noi per questo modera centinaia di messaggi. non credo prenda 1 euro a messaggio altrimenti potrebbe quasi quasi rilevare la samp lui. se vogliamo la perfezione o solo quello che ci piace basta aspettare e tra un po di anni speriamo tra tanti potremmo ambire al paradiso dove si dice e ci dicono che si stia proprio bene e non ci giri mai il belino (scusate l’espressione). io andrea come moderatore e tifoso e giornalista sampdoriano equilibrato me lo terrei stretto. senza rancore è solo la mia opinione.

    • Marco ha detto:

      Belin ma uno non può esprimere un pensiero proprio che subito ci si difende digrignando i denti come offesa personale???????

  125. Claudio Montobbio ha detto:

    Molto agitato il moderatore,ma non dovrebbe essere cosi’ perche’ il moderatore guadagna gestendo il blog..noi non guadagniamo niente..siamo animati da genuina passione..un po’ di pazienza please…
    p.s. il commento e’ scomodo ma c’e’ nome e ciognome nel mio commento……non come negli articoli di “controcalcio”

    • andrea.lazzara ha detto:

      Guadagno a fare il blog da casa, fuori orario….o cosa? Pensi che prenda un centesimo per ogni post pubblicato caro Claudio? Agitato? Guarda, in questo periodo non c’è nessuno più tranquillo di me fidati

      • JoeKidd ha detto:

        Articoli di Controcalcio che in realtà sappiamo oramai tutti chi li scrive…e fa bene a farlo perchè li condivido tutti.

      • Gipo Samp ha detto:

        Dear Andrea non prendertela perchè chi scrive certe cose è gente da minimo sindacale che non sanno cosa voglia dire l’amore e l’impegno per il lavoro, a differenza di te che onori la tua professione dedicando parte del tuo tempo libero al blog, mezzo che ci permette di esprimere le nostre opinioni e dare sfogo alla nostra amarezza e delusione per la gestione della UC Sampdoria spa. Chi scrive su Samplace non ha la presunzione di poter cambiare le cose, ma solamente la speranza che la loro pubblicazione e lettura da parte di una platea più ampia di persone che vengono in sola lettura possa fungere da cassa di risonanza inducendo altri media genovesi e nazionali a svergognare chi ha condotto la Sampdoria e i suoi tifosi nella presente umiliante situazione. Purtroppo temo ancora tempo peggiori come preannuncia la conferma di Montella, alla quale probabilomente seguirà quella di Osti, e Ferrero che non mollerà l’osso finchè ci sarà un po’ di polpa da rosicchiare.

      • giovanni ha detto:

        a proposito andre….a me l’assegnino che puntualmente mi mandi ogni mese di 0.5 cent/euro ad ogni messaggio che posto per fare numero su blog non mi è ancora arrivato…e come lo mandavi a me tanti ragazzi che scrivono più di me so che non l’hanno ricevuto neppure loro, è per quello che noi di quà facciamo i numeri, il mio omonimo di la non paga e scarseggiano i blogger dai, lo sappiamo tutti…..:-)))
        e già che siamo in tema se non provvedi ti faccio un decreto ingiuntivo per il dovuto….
        ehhhh caro andrea, sono problemi

    • Paolo1968 ha detto:

      In onestà e senza dare pennellate, Andrea è il migliore moderatore che possiamo avere.

      Ma se vogliamo, possiamo contestare e scrivere Andrea vattene…. 🙂 🙂 🙂

  126. petrino ha detto:

    gli articoli di lorenzo licalzi sono una delle poche cose degne che appaiono sul secolo xix, insieme a”indovina ilpassato”.
    Ma credete mica che all’ hotel melia di via Ilva, unico 5 sette della citta’, ferrero paghi di tasca propria, o le fatture sono a carico dell’ uc sampdoria???’
    Sic rebus stantibus, ferrero alzera’ i tacchi , o la piazza glieli fara’ alzare, se dovesse esservi una proposta di acquisto seria. Non disperiamo.
    Nell’ attesa mi auguro che dall’ inizio del prossimo campionato, come fatto con garrone, vengano apposti striscioni di ” menaggio”. E uso un termine soft.

  127. Eugenio Quinto ha detto:

    Qui stiamo perdendo tutti le staffe..commentatori e moderatore..calma ragazzi..ricordate?Siamo ancora in serie A…un poco di calma per favore..non azzaniamoci tra noi che e’ quello che vogliono gli “altri”..ci siamo capiti,no?

  128. Manuel ha detto:

    La per lo scudetto deve rimanere tale.cioè una festa per Sampdoriani!e il romano non è sampdoriano e sopratutto non è il mio presidente.un vero PRESIDENTE dev’essere il primo tifoso e avere rispetto per i tifosi che rappresentano l immagine di un club.il romano e solo un pirata non ama la Samp,ama la Samp tanto come la compagnia aerea che ha fatto fallire dei tifosi gli frega tanto quanto i lavoratori della compagnia aerea che ha fatto fallire.questo quando se ne deve andare e anche veloce….un saluto a tutti i tifosi della Sampdoria

  129. petrino ha detto:

    e’ interessante leggere il commento che sull’ articolo di lorenzo licalzi fa nel suo sito ” Genova 3000″ il decano dei giornalisti liguri Elio Domeniconi.

  130. Eugenio Quinto ha detto:

    Si..pero’ le rivendicazioni sindacali in questio blog sono fuori luogo..se non ti pagano per il lavoro fatto fuori orario a casa tua lo devi dire a Maurizio Rossi e non ai commentatori…..

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ma che razza di messaggio è? Rivendicazioni sindacali? Guarda che volevo dire: lo faccio da casa per passione per la Sampdoria, per il mio lavoro che mi porta comunque a occuparmi di altre cose durante il giorno e per rispetto nei confronti di voi che scrivete. Detto questo, farlo e sentirselo anche menare…

      • JoeKidd ha detto:

        Oppure potrebbe non farlo più e ci sarebbero i rompipalle che non hanno da fare altro durante il giorno che si lamenterebbero la mancata pubblicazione dei post o per il ritardo nel farlo.

      • sillyname ha detto:

        Ecco! Noi lo facciamo per passione. Lazzara è un mercenario! Ci vuole un feroce caporedattore e bisogna cacciare dal blog i bibini e quelli come lazzara, lautamente pagati e senza le palle!

        (Andrea, hai tutta la mia incondizionata solidarietà…)

      • Martino Imperia ha detto:

        Incredibile: quell’OLIGARCA PLUTOCRATE di Andrea Lazzara ingordo di euri derivati dai nostri post anzichè ringarziarci e comprarsi una Ferrari (o la maggioranza della Samp) si lamenta, rivendica, pretende; addirittura dicono di averlo visto sbraiatare con un forcone in mano e megafono sotto la redazione di primocanale 🙂

        Che meraviglia: torniamo a parlare con grugniti e versi come i primitivi così ci capiamo tutti meglio? GRUNF

  131. petrino ha detto:

    in nessun post viene ripresa la voce secondo cui la societa’ avrebbe il 19.5 al pomeriggio a Bogliasco organizzato una festa per lo scudetto del 1991.
    Non ho sentito voci di disdetta o quant’ altro. Ma ci saranno ferrero, osti e romei!!!!!!!

  132. Aldo ha detto:

    Pero’..per il secondo ano consecutivo la SAMP ha licenza Uefa ed il genoa no..come mai?

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      perchè garrone ha cacciato per ripianare l’ultimo bilancio 8 mln e ferrero ha venduto mezza squadra under 25 il solo okaka a 26 anni

  133. Gino ha detto:

    Andrea..stai perdendo le staffe..calmati per favore….

  134. Marco ha detto:

    Dai stemperiamo ..ora tutti contro FERRERO ma al primo acquisto tutto sarà dimenticato , con le prime vittorie osannato e poi diciamocela tutta non vediamo l’ora che inizi tutto , i ritiri , il marcato ,le amichevoli….solo la Samp sempre…..

    • Edoardo ha detto:

      Tu dici che al primo acquisto sarà tutto dimenticato?… Sì io son proprio curioso di vedere la prossima campagna acquisti…

  135. NYC ha detto:

    Montella confermato >?

  136. francesco ha detto:

    Non so se ridere o piangere dopo aver letto la notizia della permanenza della banda bassotti!!! Andrea hai notizie certe su questa sciagura?

  137. Martino Imperia ha detto:

    Le notizie di oggi sono 2 conferme:

    Montella e Garrone.

    Il primo pare che resti.

    Il secondo continua a pagare.

    • moussa dembele' ha detto:

      Non paga. Continua (se è vero) a garantire con fideiussioni le operazioni della Sampdoria, perchè Ferrero non ha un patrimonio tale da garantire lui.
      Questo sarebbe comunque già molto. Non cambierebbe il fatto che la Samp deve gestirsi con un piano di budget autonomo senza un azionista che ripiana le perdite a fine anno. E quindi importante “capirsene” di pallone smetterla con le belinate alla Eto’o, alla Zenga ecc ecc e far fruttare quei pochi investimenti che si possono fare.
      Quindi se rinnova le fideiussioni c’è da dire grazie Garrone anche se resta la domanda: perché Ferrero?

      • Martino Imperia ha detto:

        E’ molto si.

        Perchè Ferrero per me la risposta è semplice: perchè non c’era nessum altro.

  138. Matteo V. ha detto:

    Ahi ahi ahi Brutta notizia di mercato:”Ferrero conferma Montella sulla panchina della Samp”.
    Non so se prenderla come una continuazione del fallimento tecnico o in senso positivo, come una garanzia di buon progetto a livello societario….

  139. Pippo ha detto:

    Montella confermato? È l’inizio della fine…

    • Edoardo ha detto:

      Sì pare che il Viperetta non voglia schiodare e anzi ci propinerà ancora l’orrido tiki-taka del Montella, prepariamoci alla fine…

      • Lucix ha detto:

        Il problema non è il tiki-taka ma gli interpreti. A Catania e Firenze non lo hanno cero ritenuto “orrido”

        • Edoardo ha detto:

          Guarda Lucix francamente io non ho seguito l’operato del Montella a Firenze e a Catania, ma se ha fatto così bene come dici tu allora perché non se lo sono tenuto?… Io per quel che ho visto in questi ultimi 7 mesi posso solo dirti che il Montella mi ha fatto veramente anguscia sotto tutti i punti di vista e penso che tanti punti li abbiamo persi anche per colpa sua, almeno questa è la mia opinione…

      • Gipo Samp ha detto:

        Ciao Edoardo pensa che dopo il desolante campionato giocato dalla Sampdoria di Montella, per il gioco espresso e risultati siamo stati la peggior squadra, c’erano tifosi nostalgici del tiki taka che pensavano che Tavecchio potesse chiamarlo a sostituire Conte. Comunque concordo con te che la decisione e il gioco da braghe molle di Montella, è un altro tassello che assieme al presidente Ferrero che non molla l’osso finchè ci sarà polpa da rosicchiare, ci porterà diritti in B nel prossimo campionato. Ci aspettano ancora altre panciate di nervoso.

        • Edoardo ha detto:

          Caro Gipo secondo me il tiki-taka è un gioco molto prevedibile e con dei limiti enormi e se appena ti mancano 1/2 giocatori-chiave sei subito rovinato, vedi il Guardiola che si è mangiato 2 Champions di fila!… E allora qui che al Doria dì giocatori-chiave non ce n’abbiamo manco mezzo in fotocopia ma cosa vogliamo inventarci?… Quest’anno a centrocampo sbagliavamo mediamente 70 passaggi a partita per non contare le palle perse dai nostri difensori che manco in Lega Pro si vedono certi errori così grossolani, ma tant’è ci sono quelli che ancora vorrebbero vedere il calcio-champagne e non hanno capito che di ‘sti tempi qui a Genova è già tanto se ci possiamo permettere il rosso sfuso della casa…

  140. P.SOLARI ha detto:

    Qui mi parte ci siano troppe persone che “perdono le staffe” ma certo non il ns. Moderatore ( che ha una pazienza “giobbiana” ). Mi auguro che riesca a sopportarci in questo momento critico che fa “sbroccare” magari anche senza volerlo …..

  141. JoeKidd ha detto:

    Rimane perchè la nazionale ha scelto Ventura altrimenti le strade si sarebbero separate coda che entrambi avrebbero voluto.
    Il contratto oneroso è un ostacolo insormontabile.
    Le premesse non mi sembrano rosee.
    Speriamo solo che non ritornino di moda nomi di ex giocatori come Pasqual, Aquilani o Pizarro.

  142. Daniele da Rapallo ha detto:

    Tranquilli ragazzi : “correte a fare l’abbonamento…!”. Anche Osti rimane è sarà sicuramente in grado di allestire una rosa competitiva di uomini veri dall’ ottimo rapporto qualità/prezzo.
    Mamma mia…..

    • Emanuele ha detto:

      Un tifoso che invita i propri tifosi a disertare una partita della Sampdoria…che tristezza…
      Allo stadio si va perchè gioca l’Unione Calcio. Punto. Non per Ferrero, Garrone, Montella ecc

  143. Umberto Pegli ha detto:

    Allora ragazzi..Vincenzo Montella sembra confermato e non per convinzione ma,semplicemente,perche’ l’allenatore non ha praticamente offerte da parte di nessuno…
    L’alternatva sarebbe tenerlo a casa fino al 2018 a 1.700.000 euro!
    Quindi un matrimonio obbligato da separati in casa…i presupposti per il prossimo campionato non sono assolutamente buoni…rischiamo di trovarci invischiati gia’ dalle prime giornate nella lotta per non retrocedere,inoltre pensa che una parte della tifoseria non lo vuole e cio’ si riflettera’ sulla campagna abbonamenti inevitabilmente

  144. Max Samp ha detto:

    Vincenzo confermato e Garrone che sborsa…..
    Credo che ci sara’ una rivoluzione totale della squadra .
    Se ne resteranno 4 o 5 in tutto sara’ gia’ tanto.

  145. Tytty ha detto:

    Dietro i vs nick sarebbe curioso vedere quante donne ci sono…. 😉
    Magari nel periodo mestr……..visto che dite che siamo sempre noi le isteriche……
    Visto rimane Montella…… Visto Garrone continua a tirare fuori soldi…..
    E quindi???
    Se invece cambia un pò di rumenta che abbiamo come giocatori è meglio……
    Il genoa di nuovo fuori Uefa….. Noi NO…..
    Come mai???
    E basta cerchiamo di sdrammatizzare un pò….. ormai è andata così…. e meno male che siamo ancora in serie A..

    Un bacione Andrea e grazie x la sopportazione

  146. gilmar ha detto:

    Sono rassegnato al peggio………..B sicura a fine 2016/2017, un annetto in cadetteria grazie al paracadute e, quando non ci saranno nemmeno le palanche per iscriverci al campionato, i dilettanti………..se non cambia qualcosa il nostro destino è segnato!

    • Bulgaro ha detto:

      Sveglia a tinte dark stamattina?

    • El Cabezon ha detto:

      Ma si dai, già che ci sei pianifica la trasferta di Busalla o quella di Acqui, o magari vedi un pò se si può organizzare un treno speciale per invadere il ” Macera ” quando ci toccherà fare l’inevitabile ma affascinante primo derby assoluto contro il RapalloBogliasco…che pazienza!

    • Francesq ha detto:

      “Ricordati che devi morire!”

      “Eh, ‘mo me lo segno…”

    • Paolo1968 ha detto:

      Gilmar… Gilmar Rinaldi?
      Era meglio se ieri sera te ne andavi alla festa degli UTC. Avresti butatto fuori un po’ di scorie.
      Onestamente ieri sera ho rinfrescato bene bene la memoria su chi siamo noi.

  147. Tytty ha detto:

    X Edoardo

    Anchio penso che se si leva dei giocatori che con la Samp nn hanno proprio nulla a che fare e riesce a prendere qualcuno buono anche con l’aiuto di Montella, visto che ora inizia e nn subentra, forse si riesce a partire meglio….

    E’ l’unica speranza che abbiamo e io spero con tutto il cuore x quanto amo la Samp che sia così….

    Ma hai visto come sono messe società che altro che scudetto che avrebbero dovuto vincere… ma certo che tra favori arbitrali…. debiti che hanno xò tutto tace…. ecc ecc ecc…… eppure!!!!

  148. Martino Imperia ha detto:

    Pillole di positività:

    Abbiamo la licenza UEFA, quelli là NO

    Garrone intende prolungare le fidejussioni

    Questi 2 aspetti vanno considerati come elementi del chiarimento secondo me.

    La notizia della conferma di Montella invece, che la settimana scorsa ritenevo poco probabile, ma che da 2 o 3 giorni avevo fiutato come possibile, a pensarci bene era la più logica. Nel senso che mi sembra convenga ad entrambe le parti (sotto il profilo economico contrattuale). Peraltro immagino si tratti di una conferma “ad oggi” che non escluda possibilità di uscita se dovesse chiamare Milan o la Nazionale .

    Se restasse al 100% niente più scuse. Forse un camaleone adattivo come Maran era meglio, ma Giampaolo per me era ben peggio.

  149. Lidia Paola ha detto:

    Analizzando a mente fredda trovo che la conferma di Montella sia maturata da una serie dicircostanze che hanno portato ineluttabilmente verso questa direzione. Sfumata la Nazionale, il Milan…la rescissione del contratto avrebbe messo la Samp in seria difficolta’ economica. Non dimentichiamo che l’ ingaggio di Montella con staff al seguito e’ per noi “faraonico” al quale si aggiungerebbe un nuovo contratto e rischi che comporta sempre l’ingresso di un nuovo mister al seguito. Tutto questo onestamente non ce lo possiamo permettere.
    L’aspetto un po’ algido, la mancanza (spero apparente) di temperamento le vorrei accantonare e provare a fidarmi ancora delle sole capacita’ tecniche su una squadra rifondata in base al progetto che Montello spero abbia in testa. Da qui la necessita’ che la dirigenza, compatibilmente con le risorse economiche a disposizioe, faccia davvero la differenza attingendo magari dalla B o dal mercato estero giovani in prospettiva a costi relativamente contenuti. E qui ci vuole manico.
    Per quanto riguarda Garrone, la quale Samp era diventata un peso (ci sta) ed aspettava l’occasione per passare la mano, ricordo come e’ stata ceduta (all’unico che si e’ proposto) : azioni in regalo, copertura 25 milioni con le banche, ricapitalizz. di 15 ml, azzeramento passivo anno precedente, iniezione di altri 8 ml per costi sopraggiunti. Quindi, evitare di dire scemenze del tipo vendetta, farla pagare e quant’altro. La verita’ e’ che tutti speravamo in una cordata di eccellenza ma oggi possiamo solo sperare che Garrone continui a “sorvegliare” e lo slittamente della scadenza delle fidejusisoni lo dimostra.
    Concordo che Ferrero con la Samp non c’entri nulla e che si e’ trovato per le mani una squadra completa di allenatore (Sinisa) funzionante e una societa’ sana. Ma dato che il mondo del cinema e’ lontano anni luce da quello del calcio i limiti e gli errori sono stati fatali. Senza contare che nel calcio si va spesso in perdita e le basi solide economiche sono indispensabili. Il problema piu’ grosso e’ proprio la Proprieta’.

    Nessuno puo’ impedire alla Dirigenza attuale di partecipare alla festa. Anche se non gli appartiene. Forse e’ un mossa per riavvicinare la tifoseria. Mi piacerebbe che Ferrero fosse invitato ad una trasmissione sportiva con invitati membri della tifoseria per cercare di capire, senza dribling e buffonate al seguito.
    E’ possibile Andrea?

    • andrea.lazzara ha detto:

      La vedo difficile, Lidia. Così come onestamente vedo difficile anche un incontro con la tifoseria. Così, a naso, magari andrà Romei a parlamentare

    • bob55 ha detto:

      Vorrei avere le tue certezze Lidia,sarebbe tutto piu’ semplice,ma la mia totale sfiducia verso Ferrero&C mi impedisce di veder tutto cosi’ bianco e nero.Come si dice,la speranza e’ l’ultima a morire e il ribaltone totale e’ la mia.Tutto ed il contrario di tutto,a questo il “puffo” ci ha abituato.

  150. Cri ha detto:

    Qui leggo di persone che si illudono di convincere Saputo a lasciare il Bologna e prendere la Samp perché 40 anni fa sono stati ospiti per 2 giorni nella casa di campagna di sua zia…
    Un po’ di realismo!!!!

    Per quanto riguarda il futuro, finché resterà la feccia romana direi che le cose non cambieranno.
    Possiamo solo sperare che arrivi un imprenditore decoroso e con un po’ di soldi.

  151. gilmar ha detto:

    Domani si festeggia e al diavolo tutto il resto……….FORZA DORIA

    • Gipo Samp ha detto:

      Stiamo diventando come i genoani che festeggiano l’Anfield Road.
      Povera Samp… spero solamente che i nostri grandi Presidenti che hanno guidato con intelligenza, capacità e amore la Sampdoria nel passato (presente escluso) e tutti i tifosi che hanno vissuto e amato i nostri colori nei tempi di povertà e gioito in quelli della Sampdoro, non siano in grado di vedere dall’aldilà lo scempio sul piano dell’immagine e dei risultati causato alla Sampdoria dall’attuale proprietà.

      • gilmar ha detto:

        Fra uno scudetto vinto ed un singola vittoria a Liverpool (e con uno dei peggiori se non il peggior Liverpool della storia del calcio!!!) credo ci sia qualche differenza…………..ed è proprio per non pensare (almeno per una sera) agli scempi presenti (e probabilmente futuri, ma speriamo di no!!!) che è piacevole festeggiare un qualcosa di bello e, soprattutto, vissuto

      • Paolo1968 ha detto:

        Mi dispiace, se sei andato ieri sera hai capito lo spirito che ci anima e che ci deve animare. Con o senza Ferrero, Garrone, Mantovani.
        La tua prima frase, scusami, è orribile.

    • Paolo1968 ha detto:

      Ok, allora c’eri. Un po’ di “rogna” dovrebbe esserti passata! 🙂

  152. vincenzo ha detto:

    Montella, Osti, Romei confermati: sul fronte della dirigenza si apre una “nuova” era!!
    Si inizia a veder la luce in fondo al tunnel, chi vivrà vedrà!.
    Ebbene sì lo ammetto: mi sa che sto iniziando a delirare ma è una situazione veramente incredibile!.. .

    Forza Sampdoria

    • moussa dembele' ha detto:

      Speriamo che la luce in fondo al tunnel non sia…. il treno 🙂

      BUON ANNIVERSARIO A TUTTI

  153. caimano 60 ha detto:

    se montella è confermato ora voglio vedere che squadra gli metterà a disposizione e li che potremo capire cosa vuol fare e dove vuole arrivare (o dove puo arrivare )aggiungo . sono molto curioso di vedere e sapere

    • robmerl ha detto:

      vuol dire che qualcuno ha dei soldi da investire. Resta da capire chi è da dove li prende. Impossibile non avere dubbi e perplessità. Anche per me stiamo camminando su un filo a sessanta metri di altezza. Ma il viperetta è un circense…

  154. Francesq ha detto:

    Rilevo che le fideiussioni garroniane sarebbero state prolungate senza batter ciglio (Andrea mi corregga se dico inesattezze).

    Questo solidifica la società, sicuro non andiamo a bagno. Paga Garrone. E chi ne dice male, si ricordi di questo. Fideiussione significa, banalizzando: “se non paghi tu ci penso io”. Significa avere modo di accedere al credito e di spenderlo. Vuol dire, insomma, che i vituperati “braccini” cacciano ancora denari, alla faccia dei malpensanti.

    Questione Montella. Pare rimanere. Sinceramente ne sono più che sorpreso. Spero gli si dia una squadra adatta, costruita su sua indicazione. Se arriva pure pradè, col buon feeling che ha con l’allenatore, siamo tendenzialmente sulla buona strada (sarebbe dirigente “pesante” e accentratore, ossia quello che serve a noi).

    Ma prima di ogni cosa, tiro un sospiro di sollievo: con la fideiussione non si fallisce. Salvo cataclismi. Che ritengo comunque improbabili, visto che Ferrero e Romei hanno incassato parecchio negli ultimi mesi.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io non sono un esperto di sta roba. Ma le fidejussioni credo che o ci sono o non ci sono. Se ci sono non le rinnovi, restano. Almeno così un legale (sampdoriano) mi ha spiegato.

      • Francesq ha detto:

        Avevo capito che ne avesse stipulate di nuove a dire il vero…

        Ma se restano quella vecchie è già grasso che cola!!!

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          Le puoi rinnovare se esistenti o puoi anche accenderne di nuove o aumentarle oppure lasciarle scadere senza rinnovare con le conseguenze del caso. se le rinnova nella mia modesta esperienza ritorniamo alla mia teoria che verrebbe confermata. quindi garrone ci tiene con la spina attaccata ma tant’è ha messo li ferrero a devastare mediaticamente e non solo 70 anni di storia. questo qualcosa vorrà dire. a me sembra una situazione così assurda che solo edoardo garrone potrebbe spiegare. cui prodest. che cavolo di situazione.

      • Martino Imperia ha detto:

        Vi ricordate qualche anno fa il caso delle fidejussioni false?

        Ecco questo per dirvi che il rinnovo delle fidej non è un mero formalismo. Una banca te le concede se sei solido. in grado di ricoprirle. E cmq le devi pagare.

        Garrone dimostra ancora una volta il suo straordinario attaccamento verso la Samp.
        Attaccamento non scontato, perchè a questo punto avrebbe potuto dire tranquillamente arrangiatevi.

        Io come ho già detto mi sento con le spalle coperte, perchè gli indizi vanno in tal senso

        L’aspetto mediatico ferreriano alla fine è gossip, che può non piacere, ma tale rimane.

        Siamo una squadra con il bilancio in ordine, licenze ok, fidej ok. che si autofinanzia con plusvalenze e vendendo ogni anno 1/2 giocatori alle grandi. Quello che fanno tante squadre.
        Non siamo una squadra da grandissimi investimenti di giocatori top con bilancio in rosso alla fine ripianato da un mecenate.

        Difficilmente così si lotta per le posizioni alte, questo va detto, ma una buona andatura di crociera è possibile matenerla.

        • Bulgaro ha detto:

          Belin ce ne saranno stati di personaggi piu equilibrati a cui lasciare la gestione della società…
          Comunque Ferrero continua a dire che starà 3 anni.. questo è il terzo.. quello dello scudetto a sentire lui..

          Comunque passato lo scoglio del non sparire, vediamo che ci facciano riguadagnare dignità sportiva… per stile e classe la vedo dura…. ☺

        • francesq ha detto:

          Si, sono molto d’accordo.

          Per questo, oggi come non mai, spero che la parte sportiva sia delegata in toto a gente che capisca di pallone.

          Il che renderebbe un po’ superflua la figura di Ferrero. Ma pazienza. Se i soldi ci sono e il mercato lo fa chi ne sa qualcosa, a me può andar bene anche qualche teatrino (nei limiti della decenza però…)

        • moussa dembele' ha detto:

          Tutto giusto. Aggiungerei solo “basta che ci sia qualcuno che se ne capisce di pallone” perché gli attuali ci hanno portato ad 1cm dalla B.

        • Paolo1968 ha detto:

          Per come la vedo io, il problema più grave, oltre all’immagine che ci sta dipingendo addosso Ferrero, è stato il risultato ottenuto da Montella (che ormai è confermato e da oggi non criticherò fino a….):
          – classifica oscena
          – nessun gioco sul campo e sensazione di essere un po’ spaesato
          – sgradevole patomima finale
          – e cosa più grave, non ha valorizzato un giocatore che uno, anzi ha “depauperato” il patrimonio giocatori (fori o scarsi che siano). Perlomeno Sinisa, pur avendo mollato la presa troppo presto, aveva portato quasi tutti ad essere appetibili sul mercato. L’autofinanziamento è fondamentale e passa dalla valorizzazione dei giocatori (se ne accorgerà Preziosi senza Gasperini…. è stato fino a irei il migliore “azionista” del Genoa…).

          Personalmente non credo a possibili crack… nella mia testa c’è la certezza che qualcuno ci controlla da dietro le quinte.
          Ma è certo che Montella deve darsi una svegliata, per una volta, concordo con Ferrero che da Bogliasco ha detto “Ora deve essere lui a accontentare noi e i tifosi”. Certo deve mettere in piedi una rosa che non fornisca alibi al Vincenzino

          • francesq ha detto:

            Io penso che Vincenzino non debba essere un alibi per Ferrero.

            Se ci pensi le nostre idee combaciano perfettamente…

    • ale ha detto:

      Beh! Sicuramente la dice lunga sulla solidità e il superamento dei filtri

      • Paolo1968 ha detto:

        Probabilmente la tipologia di filtri desiderati da Garrone è diversa da quella che intendiamo noi….

  155. Klaus Lavagna ha detto:

    Tret brevi considerazioni:1)Ma come è possibile che certi tifosi su questo blog attacchino un giornalista serio,equilibrato e sopratutto doriano doc come Andrea Lazzara che continua a lavorare per un’emittente che purtroppo sappiamo abbia avuto e voglio sperare non abbia ancora problemi di gestione nonostante il ruolo indispensabile svolto nell’informazione locale?
    2)Ma come è possibile illudersi che un imprenditore del calibro di Edoardo Garrone scenda dall’Empireo e venga a confrontarsi con noi tifosi per fornire spiegazioni sui suoi rapporti con quel signore?Eticamente sarebbe doveroso,ma come pensare che possa chiarire con noi umili appassionati quello che pur valenti professionisti della carta stampata e dei vari networks non sono riusciti ad enucleare in questi due anni di oscura gestione?
    3)Inutile continuare a rimuginare sulla conferma di Montella:purtroppo nessuno alla luce del suo ultimo brillante campionato lo vuole e pertanto il suo oneroso contratto lo lega a noi in un abbraccio che sarà mortale se la squadra non sarà rivoluzionata(ma da chi e con i soldi di chi? Una prece.

  156. Klaus Lavagna ha detto:

    Errata corrige:soprattutto

  157. Max 52 ha detto:

    Cari amici,è la prima volta che scrivo sul nostro bellissimo blog e vorrei dire solo poche parole improntate ad un cauto ottimismo dettato dalla conferma di montella che,dopoil catastrofico campionato appena concluso,deve aver avuto sufficienti garanzie per la prossima stagione.Infatti ,in caso di un altro fallimento,la sua carriera di allenatore verrebbe seriamente compromessa.Speremu ben e sempre FORZA DORIA.

    • Gipo Samp ha detto:

      Ciao Max

      “….Montella deve aver avuto sufficienti garanzie per la prossima stagione”.

      Ti ricordo che avevamo tutti detto o pensato la stessa cosa quando è arrivato a Novembre in previsione del mercato di gennaio, per cui la sola garanzia che avrà chiesto e ottenuto è quella che Ferrero sarà in grado di pagargli il suo ingaggio di 1,5 milioni per ancora due anni (magari gli avrà rilasciato una fidejussione 🙂 e la conferma del suo mastodontico staff di nove collaboratori. Ovviamente tutto a danno dei tifosi, poichè la rosa sarà sempre più impoverita. Scusa lo spirito ma è una reazione alla mia voglia di piangere……

      • Max 52 ha detto:

        Caro Gipo,penso che a novembre Montella abbia commesso un errore di giudizio sulla qualità della squadra o un errore di presunzione sulle sue capacità.Adesso non ha più scuse.L’altro giorno,per diverse ore,lui e l’innominabile si sono parlati e se non avesse avuto qualche solida garanzia credo che si sarebbe dimesso rinunciando anche all’1,5 milioni nella consapevolezza di ottenere vantaggi ben superiori in Italia o all’estero.Nessun pianto ma sintonizziamoci tutti col pensiero stasera alle 17,53 per rivivere una della più belle emozioni della nostra vita.Ciao.

  158. paolo63 ha detto:

    Caro Andrea, il prblema e’ che montella dopo sto po po di campionato che ha fatto non penso avesse un mercato pazzesco .
    Poi ti prego gentilmente di farmi chiarezza ovvero:
    il prossimo campionato con le nuove regole vedra’ una squadra con 25 giocatori di cui almeno 4 formatisi nel settore giovanile di appartenenza e mi sembra dai 5 ai 7 under 21 italiani.giusto?
    A parte Puggioni e Krsticic mi sa che bisognera’ promuovere dalla giovanili qualcuno.
    Mi puoi dire chi della rosa (o anemone visto il campionato) puo’ far parte per la prossima stagione?
    Non prendertela piu’ di tanto se qualche imbecille ti dice qualcosa,ma sappi da ex collega di Radio Genova Reporter,sei veramente preparato e professionale dove la tua pacatezza,competenza e amore per i colori blucerchiati non ha eguali.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Leggo: “Rose delle squadre di Serie A a 25 calciatori, di cui 4 cresciuti in Italia e 4 cresciuti nel vivaio del club per cui sono tesserati, libero tesseramento degli Under 21 (la stragrande maggioranza è italiana). A naso, ad esempio (ma non so se sia corretto) nel vivaio del club potrebbero essere (conta immagino il numero di stagioni) Krstcic e Ivan. Vivaio nazionale vuol dire aver giocato per 3 stagioni o 36 mesi in Italia dal compimento del 15° anno di età sino al 21°. Poi mi metto a scartabellare

      • Francesq ha detto:

        Fanno come in Inghilterra quindi.. Beh non è una brutta idea, dovrebbe servire a valorizzare le giovanili. condivido.

  159. Marco Risso ha detto:

    Andera…ricorda che a volte ci possono essere i commentatori “mascherati” quelli che fingono di essere dei nostri facendo commenti maliziosi o attaccando il moderatore e in realta’ sono “dell’altra parrocchia”..ci siamo capiti,no?Non te la prendere Andrea perche’ fai il tuo lavoro con equilibrio,pazienza e passione..di questo tutti noi ,Sampdoriani VERI, ti ringraziamo e ti incitiamo a proseguire cosi’.

  160. petrino ha detto:

    Montella purtroppo rimane, in quanto né tavecchio, né altri allenatori di calcio lo hanno voluto. E comunque tutte queste voci erano senza fondamento alcuno. Ma chi e’ quel matto che prende un’ pallone gonfiato simile che ha totalmente fallito??? Sara’ un bagno di sangue il prossimo campionato.
    Vorrei poi dire che garrone NON continua a tirare fuori soldi alcuni. Ossia non immette liquidita’ supplementare. Come ha fatto la sua famiglia negli anni di proprieta’ della samp, sia per acquistare pazzini, sia per coprire i deficit a fine bilancio annuale..
    Le fideiussioni, se verranno in realta’ rinnovate, in quanto hanno tutte una scadenza, sono garanzie personali sul debito preesistente e hanno un limite all’ esposizione debitoria del garantito. Vorrei dire che se tale ipotesi sara’ veritiera e non una boutade per fare un titolo,puo’ anche essere letta in via favorevole per una trattativa di vendita.

  161. petrino ha detto:

    errata corrige: né altri presidenti e non altri allenatori di calcio

  162. Renzo Sestri Levante ha detto:

    Certo che le fideussioni hanno una scadenza e quelle di Garrone sono scadute,certo si possono rinnovare ma..per quale motivo dovrebbero fare questo?Tutta questa storia e’ un mistero ma,prima o poi,la verita’ verra’ a galla..il tempo e’ galantuomo

  163. Max Samp ha detto:

    Andro’ contro corrente ma sono curioso di vedere quello che vale Vincenzo dall’inizio della stagione ,con la preparazione e il mercato fatto e adeguato a lui.
    Vincenzo ci ha deluso a tutti.. io il primo che l’ho aspettavo come un salvatore….
    Non é che si sbaglia in corso una stagione e deve stare na catastrofe x forza l’anno prossimo.
    Personalmente preferisco vedere continuita’ che schizzofrenia alla Zamparini.
    E non venitemi a dire che non avrebbe trovato squadra altra che la Samp.
    Dopo il resto resta un’incognita certo… ma anche se si avrebbe cambiato Mister sarebbe stato un salto nel vuoto con nessuna certitudine..

    Forza Doria Sempre

    • Paolo1968 ha detto:

      Mi fermo alla tua prima frase. Sono curioso anche io e se questo è il mister deciso per il prossimo anno, avrà il mio appoggio (anche se parte già in debito grosso con l’ambiente).
      Sul resto vedo tante nuvole, vorrei sapere al più presto se l’organigramma societario rimane lo stesso o verrà rivisto.
      Un’osservazione: gli attuali rapporti tra Edoardo Garrone e la Sampdoria mi lasciano sempre più spaesato. Ma non posso negare che ci impediscono di naufragare.

  164. petrino ha detto:

    se il debito del conto corrente e’ di 8 mln. di euro e la fideiussione concessa dal garante e’ limitata a 8 mln. di euro, il debito del conto NON puo’aumentare, in quanto la garanzia e’ pari al ” rosso” del conto. E i ” rosso” non puo’ essere superiore all’ importo della fideiussione. Chissa!!!!!!!!!!!

  165. Renato ha detto:

    Io credo invece che la situazione sia preoccupante..parliamoci chiaro Vincenzo resta perche’ non ha offerte di alcun genere(questo la dice lunga)Ferrero tiene Montella perche’ non si puo’ permettere di licenziarlo e pagargli 1.700.000 euro sino al giugno 2018,dovrebbe mantenersi ance tutto lo staff di 9 persone ed in piu’ ingaggiare un’altro alenatore…quindi devono vivere sotto lo stesso tetto pur non fidandosi piu’ uno dell’altro.
    Adesso Vincenzo e’ anche inviso a buona parte della tifoseria,se arriveranno i primi insuccessi , memori di questo orriible campionato,inizieranno le contestazioni inevitabili e finira’ che Ferrero lo dovra’ mandare via prma di Natale sotto le pressioni dell’ambiente.
    Io spero che Montella trovi un ingaggio e qui venga il modesto ma buon Beppe Iachini..piu’ adatto ad un campionato da trincea come quello che ci aspetta.
    Credo che Montella non sia prprio adatto a noi..pretende di fare calcio senza i piedi raffinati che aveva ala Viola,per il suo bene(sta rovinando l’immagine che aveva come calciatore)e per noi che abbiamo bisogno di uno con l’elmetto in testa e non di unio che fa i defile’ in panchina e sorride sempre quanto lo asfaltano.

    • francesq ha detto:

      Si, sono considerazioni condivisibili.

      Io ho ancora la speranza che la conferma di Montella sia ancora legata alla volontà di accontentarlo sul mercato, almeno in minima misura.

      Dico una cattiveria. La conferma del tecnico offre un capro espiatorio abbastanza evidente alla Società. Ferrero ci guadagna sotto questo aspetto. Se le cose continueranno ad andare male, sarà molto facile contestare Montella (come si fa oggi), a prescindere da valutazioni approfondite sul valore della rosa. Anche perché, ti immagini? Qualunque giocatore arriverà sul mercato sarà presentato come novello Maradona (come accadde per i Barreto, i Lazaros e compagnia cantante) e si dirà che il Doria punta alla Champions e che non è sufficientemente valorizzato…

      Per questo, secondo me, lo “scaricabarile” di Osti è stato un episodio molto molto brutto. Perché, a prescindere dalla poca eleganza, è indicativo di come la società intenda scaricare le proprie responsabilità gestionali. Se non saranno in grado di costruire una rosa adeguata, o perlomeno sensata, sarà sempre colpa degli altri, dell’allenatore e dei giocatori…

      • mauro sampbolzano ha detto:

        ho appena letto sul Secolo le ultime dichiarazioni di ferrero, è proprio cosi .credo che ormai montella sia solo, visto che dice (ferrero) che ora deve accontentare noi (società) e tifosi. si è già parato…il..

        • francesq ha detto:

          Vabbè Mauro, ora aspettiamo.

          Che il personaggio non abbia “la fibra del vincente” – come dice lui – è un sospetto più che legittimo. Perché di fronte all’insuccesso ci si mette la faccia. Non si scappa e non si scaricano le colpe sugli altri, tra l’altro per interposta persona…………

          Però è ovviamente presto per giudicare l’anno che verrà e voglio credere che un uomo di 60 anni e fischia sappia imparare dai propri errori.

          Per esempio, ho notato più pacatezza nelle dichiarazioni. Che già è un successo strepitoso, perché almeno evita di aizzare la folla e/o creare false aspettative.

          Restiamo in attesa…

  166. Danilo71 ha detto:

    Ciao Andrea
    lasciando stare per un attimo i discorsi legati alla Società vorrei chiederti e chiedere a Voi una previsione: quanta gente ci sarà questa sera alla festa Samp? Io davvero non riesco ad immaginarlo, passo dalle pochissime migliaia alle ventimila. Solo curiosità ( anche perchè devo uscire dal lavoro e davvero non ne ho idea 🙂 )

    • andrea.lazzara ha detto:

      Bella domanda…anche perchè non ho capito se sarà aperta solo la Sud o magari anche i distinti verso la Sud…..Però penso che ci sarà davvero tanta gente…

      • El Cabezon ha detto:

        Orario assurdo che temo impedirà a non pochi, sottoscritto compreso, di presenziare, mi auguro che la Sud sia stracolma e che anche i Disitinti ( se aperti, nel comunicato degli Ultras Tito però mi pare non se ne faccia cenno ) regalino un bel colpo d’occhio ma francamente ho i miei dubbi…

  167. The Nightmare ha detto:

    Nulla di nuovo rispetto a quanto detto da quasi tutti negli ultimi 10 mesi: la Sampdoria e’ rammollita.

    Oddio, se guardiamo ai cartellini puri, abbiamo dei recordmen assoluti (per esempio Fernando), ma la maggior parte dei falli che ho visto mi sembravano piu’ “di scazzo” che “di cattiveria”.

    E mi torna in mente Vierchowod e piango……
    Lasciamo da parte Ranocchia che non riesco a classificare tra i giocatori di calcio, ma Moisander e Silvestre secondo me hanno fatto prevalentemente falli stupidi, forse forse ci sarebbe venuto comodo Zukanovic se lo avessimo tenuto. O Romagnoli……

    Ho il sospetto che la scarsa “cattiveria” (ma attenzione, quella “cattiveria sana”, quella che ti spinge a non voler perdere, l’agonismo alla Gattuso) dipenda tutto sommato da un ambiente ed un clima troppo piatto e sereno anche in allenamento, praticamente si e’ vista piu’ voglia di fare da gente tipo Puggioni che dai titolari (Viviano si e’ ripreso negli ultimi mesi).

    A mio modo di vedere ci sono stati svariati problemi cha hanno portato a questa situazione:
    -.- un calciatore indesiderato e forzato ad essere accettato (Cassano)
    -.- questo ha di fatto indebolito la posizione di Zenga di fronte alla squadra
    -.- l’esonero di Zenga ha definitivamente depresso i giocatori (capita anche nelle aziende, ti segano il capo in base add una situazione quasi paradossale, perdi fiducia in tutti i vertici)
    -.- Montella e’ un allenatore troppo tranquillo e troppo politico
    -.- Gennaio ha confermato che “oggi ci sei, domani ZAN, segato”, tipo Eder incedibile, Eder all’Inter
    -.- nessuno stimolo a parte mantenere la serie A (e difatti ci sono state le migliori prestazioni poco prima di Palermo)

    A questo punto, non mi riesce facile fare piu’ di 3 nomi, tra panchina e titolari, che vorrei rivedere nel prossimo anno, tutti gli altri li vedrei molto volentieri altrove.

    Non sara’ facile piazzare molti dei nostri paracarri, motivo per cui temo che la squadra restera’ grosso modo simile e partira’ gia’ piatta moralmente dal ritiro.

    Ed il tutto, inserito nel contesto insicuro societario, spaventa.

    Come uscirne?

    Credo che un buon uomo-mercato in sostituzione di Osti sia la prima mossa da fare, uno che capisca i calciatori anche dal punto di vista umano e non solo tecnico, in grado di fornire un po’ di peperoncino a Montella. Il quale dovrebbe adattare meglio i suoi pensieri al materiale che si ritrova e non viceversa (per esempio, il 3-4-2-1 non l’ho mai capito, avrei capito meglio il 3-4-1-2 o 3-5-2, anche se la difesa a 4 la trovo meno sbilanciata, giocatori permettendo…..).

    Non commento la presidenza, ho un’altra idea dello stile che dovrebbe avere un uomo al vertice di un’azienda

  168. petrino ha detto:

    iachini e’ andato all’ udinese. I Pozzo non sono stolti.

  169. giovanni ha detto:

    ciao andrea, volevo solo condividere qui il pomeriggio di 25 anni fa…il colore dello stadio fasciato di noi, la luce chiara di quel pomeriggio di festa, la sud che ribolliva d’amore, i volti impregnati di felicità, l’ubriacatura di gioia, gli occhi delle persone che scintillavano d’amore e che facevano ridere ancora di più di le persone che non conoscevo ma che sapevo perfettamente cosa in quei momenti pensassero, io, vent’anni che non sapevo cosa si potesse ancora chiedere al mondo per essere felice, il limite raggiunto, toccato con la mano, afferrato, mio, nostro….la festa dentro prima e fuori dopo dallo stadio, il tripudio dei nostri colori, le bandiere blucerchiate che intasavano genova, il corteo, de ferrari, la gioia di vivere e gustarsi quelle sensazioni, gli amici che ti abbracciavano ma anche quelli che non ti conoscevano, papà a fianco che non sapeva se tutto ciò fosse vero o uno scherzo enorme, lui cinquant’anni senza avere mai visto la sampdoria oltre la metà classifica…
    sensazioni impossibili da dimenticare, enormi da provare, che ti travolgevano l’anima, scossa dalla gioia, ma difficili da descrivere e da raccontare, impossibili se non le hai vissute, viste, vinte.
    ciao andre, spero di averti strappato un sorriso anche stavolta…

    • Crovo ha detto:

      Uno dei giorni più belli della mia vita…
      Il treno pieno di sciarpe blucerchiate.
      La vista delle finestre della riviera imbandierate da Chiavari a Brignole.
      Il fiume colorato di persone che percorreva trepidante via Canevari.
      Lo stadio fremente.
      L’attesa, la partita, il tripudio, la gioa, gli abbracci, i pianti, i canti, il sogno che si avvera, l’emozione di giovani, vecchi e bambini.
      L’abbraccio a mia madre.
      La camminata verso De ferrari per mano al mio più grande amore.
      La corsa, la fontana, la gente, la tua gente, tutti insieme.
      In altre parole: la felicità.

      • giovanni ha detto:

        ciao crovo, una parola sola……..magia…..trasformata nella realtà.
        ti ho letto e mentre lo facevo sentivo montare i brividi…
        un abbraccio, come quel giorno

        • Crovo ha detto:

          Contraccambio, caro Giovanni.

          Un abbraccio a te e a tutti quelli che hanno avuto il privilegio di condividere quel giorno con noi.

          Soprattutto, se mi consenti, a chi tra noi non c’e piu…

          • giovanni ha detto:

            ti consento ed anzi come infatti ricordavo, accennando a papà, che oggi non è più come quel giorno tra noi, ma di quella magia ha portato il ricordo nitido fino all’ultimo giorno.
            sai crovo, io quell’emozione ma non solo quella, direi il periodo della sampd’oro l’ho vissuto tra i 15 (1° coppa italia) ed i 24/25 anni (gullit, platt, l’ultima coppa) o giù di li e se anche tu (come lo stesso andrea) sei in questa schiera oggi di 40 ecc/enni, credo tu sappia a maggiore ragione cosa vuol dire avere avuto il periodo dove la vita ti può ancora riservare di tutto e con le più misteriose possibilità che ancora nasconde ma che ti promette già e che devi ancora tastare con mano e soprattutto imparare a leggere con i segni dell’esperienza…ti dirò…ma neppure se avessi chiesto la luna sarei arrivato così al centro, così fortunato e certo che nessuno ciò che abbiamo vissuto lo potra MAI cancellare, capisci? MAI!!!!, la samp a primeggiare con il mondo e noi giovani blucerchiati con tutta la vita davanti agli occhi!!!! ti ricordi che tumulto di possibilità davanti avevamo a portata di mano? tutto era possibile, che gioia, mamma mia; mi hai fatto aprire il cassetto dei ricordi mannaggia a te….e come sai oggi ricorre invece il 24° della forse peggiore delle giornate della sampdoria, ma ti dirò ancora che quella ferita, altrettanto vissuta, vista, profonda, dolorosa, cattiva, ingiusta ancora oggi, la porto con orgoglio sul petto, appuntata come lo stesso scudetto, perchè anche li c’ero, ero proprio lì, il momento l’ho vissuto con il dolore più lancinante mai sofferto fino a quel momento, ma che mi ha in parte insegnato a vivere, nella immane tristezza immediata mi ha fatto capire quanto può essere grande un dolore di una…scomparsa, ma allo stesso tempo in quello stesso momento ho ringraziato la SAMPDORIA di avermi fatto arrivare fin li, perchè mi ha dato quella certezza che ero ancora vivo e che davvero tutto si può fare nella vita, anche arrivare a sfiorare il cielo, senza dovere per forza sublimare, ma con la chiarezza e la consapevolezza di avercela messa tutta, coinvolgendo che ti sta accanto nella tua passione e nel tuo obiettivo, abbattendo le barriere di chi non ti capisce e meno che meno ti aiuta…contro tutti a favore anche di chi non c’è più….come papà, il nostro Presidente Paolo ecc.
            acc…. lacrimo, volevi solo un abbraccio…contraccambio e forza sampdoria

  170. Paolo1968 ha detto:

    Andrea, la concessione della licenza Uefa e la vicenda Eto’o hanno un nesso? Ovvero la prima delimita i contorni della seconda ad un patto (magari poco signorilmente non rispettato) e non ad un vero contratto depositato, oppure c’entra poco?

  171. Gianni De Lorenzi ha detto:

    Sarebbe stato meglio posticipasre la festa al sabato sera,io e molti altri lavoriamo fuori regione e per noi il giovedi’ e’ impossibile..noi siamo lavoratori di Dalmine e stiamo tutta le settimana fuori dormeno in hotell.torniamo solo il venerdi’ sera..siamo circa 40..si sarebbe dovuto pensare che ci saranno moltoi in queste condizioni…una meta’ di noi sono Sampdoriani e sarebbero andati volentieri il sabato

  172. Sandro Marassi ha detto:

    Vorrei spendere due parole di augurio per il grande Beppe Iachini che oggi ha firmato un biennale con l’Udinese..forza grande Beppe!Fai a Udine il lavoro che no ti hanno fatto fare qui(per ignote ragioni)..sono sicuro,adesso che hai una societa’ forte e un presidente equilibrato, che farai uno splendido lavoro con la tua umilta’ e la tua schiettezza..un tifoso della Samp riconoscente!

  173. Enrico ha detto:

    Oggi son 25 anni dallo scudetto. Sui siti di tutti i quotidiani, a parte quelli locali, nulla, neanche una riga.

    Eppure per altre “outsider” – Torino, Verona, Cagliari, non è stato così.

    Anche questo è indice di una situazione. La Sampdoria ormai, al di fuori di noi tifosi, e non siamo neanche poi così pochi viste le statistiche, non esiste.

    Questa è la cosa peggiore che ci è capitata. Molto peggio di sconfitte o retrocessioni.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Per onestà sul sito della Gazzetta c’è il video ricordo…

      • giovanni ha detto:

        studio sport ha fatto un servizio su di noi e premium ieri sera aveva il “film” dell’anno dello scudetto in programmazione…niente di che capiamoci ma tanto per fare capire che l’interesse per cose positive c’è e resterebbe vivo, solo che se a capo hai un…personaggio…come noi oggi…….un pò di ragione forse la hanno, così come un pò di colpa nell’averlo “creato” no?
        comunque si enrico, sui quotidiani davvero pochino…
        ti dirò io ho risfogliato quelli di 25 anni fa….
        un saluto

  174. Mauro ha detto:

    Beh,caro Enrico,la Samp per le maggiori testate sportive non è mai esistita.Basta sfogliare o aver sfogliato i maggiori quotidiani sportivi degli anni ’80 e ’90 per rendersene conto.Non c’entra il fatto che oramai il nostro obiettivo è la salvezza o avere “er monnezza”come presidente.Togli Juve,Milan,Inter,Roma e Napoli il resto non esiste.

  175. Mauro ha detto:

    Mah,chissà perché tutti gli allenatori che hanno fatto benissimo a Catania,da noi (Sinisa a parte)hanno toppato ovvero Zenga,Montella,Atzori e quelli che hanno allenato a Firenze,ovvero D.Rossi e Montella (Sinisa sempre a parte)da noi hanno nuovamente toppato.A me questi intrecci strani mettono l’ansia….

  176. petrino ha detto:

    ho ascoltato l’ intervista che ferrero ha rilasciato oggi a Bogliasco. Ma e’ capace a fare un discorso di senso compiuto???? Invece di dire che e’ stato fatto un’ accordo con montella, osti e co. ha parlato che e’ stato fatto un concordato con………….
    Questo e’ un lapsus freudiano. Di solito si fa un concordato preventivo per salvarsi dal fallimento e queste scivolature verbali mi fanno paura. Sull’ organico comunque e’ inutile parlarne. Dobbiamo tenerci quelle cotiche di montella, osti e compagnia. E magari anche i giocatori attuali.
    Soriano non ha piu’ mercato. mancini lo ha scaricato prendendo banega. Rimaarra’ con noi. Ci aspetta un’ anno tragico.

    • Paolo1968 ha detto:

      Mi sembra che tu voglia fare la punta ai chiodi. Un concordato è una “Convenzione, accordo che viene stipulato fra due parti, siano esse persone private, enti, o stati” [Treccani].
      Ok, il termine non è dei più usati in un simile contesto, ma….
      Se poi vogliamo sempre trovare significati sotterranei alle parole della gente….
      PS: non sono un difensore di Ferrero.

  177. petrino ha detto:

    iachini non e’ mourinho e neanche si spaccia per tale, come montella con guardiola. E poi quest’ anno ha fatto cilecca al Chelsea. Senza giocatori di un certo spessore anche lui va a bagno. I Pozzo vogliono salvarsi qualche giornata prima di quanto fatto quest’ anno, come dovrebbe fare la sampdoria.

  178. Michele G. ha detto:

    Mi unisco a tutti I Blucerchiati che oggi festeggiano i 25 anni del nostro grande scudetto. Di quel giorno ricordo dapprima il rammarico per non essere potuto entrare, visto che mia moglie era quasi al termine della gravidanza e non se la sentiva di stare in mezzo alla folla (infatti, una settimana dopo ha partorito). Ho seguito, quindi, la partita con il Lecce al di fuori dello stadio, e non avevo neanche bisogno della radio per capire come stesse andando! Poi, a fine partita, il carosello in auto, fino al ponte monumentale, da cui potevo seguire il fiume di tifosi che invadevano Via XX e Piazza De Ferrari. Che gioia in quei momenti! Il ricordo è ancora vivo e quella soddisfazione non la cambierei neanche con una decina degli scudetti vinti dagli strisciati bianconeri. Il nostro unico scudetto, considerato dove sia maturato e da chi sia stato vinto, ha un valore decisamente superiore a quello di chi ci è abituato a vincerlo con le buone o con le cattive (Moggi docet).
    Solo un piccolo appunto. C’è anche Ferrero alla festa? Se sì, perché’ non lo si subissa di fischi per quello che sta combinando? Io gli sto lanciando il mio personale fischio da qualche migliaio di chilometri di distanza, ma spero si unisca a quello di tanti altri a Genova. Credetemi, non riesco più a sopportarlo ed evito persino di vedere quei video dove compare lui a sparare minc..ate!

    • Paolo1968 ha detto:

      Grazie a Dio la festa è stata una festa.
      E nessuno ha neanche lontanamente pensato a rovinarla.
      E credo che sia stata la miglior contestazione che potessimo fare.
      Gioire e festeggiare ciò che di bello ci portiamo nel cuore grazie a quei colori.
      Le contestazioni di un certo tipo lasciamole a chi vuole le magliette dei giocatori a metà partita, visti oltrettutto i risultati.

  179. Max Samp ha detto:

    Visto Vinto Vissuto….
    Sei Grande Ultras

    Forza Doria sempre

  180. petrino ha detto:

    le parole di massimo olcese dicono tutto: “terrei la maglia e la tifoseria”. Un de prufundis sulla triade romano/veneta. E Tedeschi ha annuito.
    E poi Pari ” si raccoglie cio’ che si semina, e poi quando si vendono anche l’ acqua minerale”. Altra pietra tombale. Ha dichiarato che fa il procuratore, dopo avere fatto per 12anni il DS. E’ girata notizia quale settimana fa in una trasmissione TV che la sua societa’ abbia ottenuto dal giudice l’ emissione di un decreto ingiuntivo contro la sampdoria e i suoi organi per provvigioni non pagate. Sono pieni di puffi, debiti in italiano.
    Senza far nomi ha evocato oscuri presagi sulla sorte della sampdoria. Ha dato l’ impressione di sapere piu’ di quello che ha detto. Da buon romagnolo di bellaria ha sempre avuto i piedi ben piantati in terra. Anche la sua espressione facciale era funerea.

    • Paolo1968 ha detto:

      Giornata veramente storta la tua? Non te la prendere, non captare qualunque mezza parola come un giudizio universale sulla nostra Samp.
      Il cielo oggi è bellissimo.
      😉

  181. petrino ha detto:

    a Bogliasco era stato messo un gazebo, sotto il quale la tv ha inquadrato una trentina di persone. Saranno stati senz’ altro i genitori e i nonni dei ragazzini, che inquadrati in fila per 2, hanno fatto le sampdoriadi in campo. Cose da corea del nord in sedicesimo.
    Altra immagine ho visto sul campo di marassi, sia come manifestazioni di pubblico e di giocatori. Quella di marassi e’ la vera sampdoria nata nel 1946 ad agosto. Quella vista a Bogliasco e’ un surrogato, nato da una fiction cui e’ finita la pellicola ed esaurita la pila anzitempo, Ad maiora.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io a Bogliasco c’ero. C’erano tanti ragazzini, quelli delle giovanili ovviamente molti accompagnati. Era comunque una festa abbastanza ristretta. Altra cosa è una festa dei tifosi. L’assurdo è che non si sia pensato prima a fare una festa unica, a una sinergia e che la società abbia, per così dire, dovuto “tappullare” con questa cosa che ha avuto anche un suo senso, per carità. ANche se, vi confesso, che Ferrero e Romei, di fronte ai monumenti di quella Sampdoria, sia in campo che fuori (che bello rivedere la Pinuccia, Giulione Garbaglia, Spitaleri, Carlo Focardi che abita pure vicino a me) mi hanno dato la sensazione di sentirsi piccoli piccoli…

      • francesq ha detto:

        E te credo….

        Io confido (illuso?) che le figuracce a ripetizione di quest’anno, con l’atto finale del confronto col MITO blucerchiato, abbiano insegnato qualcosa… Questi sono venuti a Genova pensando di fare business col calcio (e non c’è nulla di male), ma sottovalutando le difficoltà di gestire una squadra in serie A..

        Speriamo che l’abbiano capita, finalmente.

      • Bulgaro ha detto:

        ci mancherebbe pure che si sentissero allo stesso livello.. ad oggi c’è molta differenza tra le pagine di storia vergate da quelli del 90 e quelli odierni…

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Se sono buoni a nulla devono dotarsi di uno staff tecnico in grado di allestire una compagine competitiva sia caratterialmente che tecnicamente. Se vanno avanti con Osti/Romei possono sentirsi ancora più piccoli di quanto già apparivano ieri.

  182. gilmar ha detto:

    Bellissima festa a Marassi, un sincero ringraziamento agli organizzatori!!
    Una serata davvero emozionante che ci ha fatto, per qualche ora, non pensare al presente ed al deprimente campionato appena concluso.
    Bellissima anche la maglietta commemorativa…..un bel regalo per mio figlio che nel ’91 non c’era ancora e potrà, così, sfoggiare il suo piccolo scudetto!!

  183. Daniele da Rapallo ha detto:

    Scusa , Andrea ma la festa di ieri a marassi non l’ha ripresa in maniera integrale nessuna tv da mandare magari poi in differita o come video sul sito (non dico certo in diretta). Cosa sfugge, secondo te, a noi comuni mortali ?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sfugge che, magari, in generale chi organizza eventi può gradire o non gradire che si faccia. Perchè magari, anche se non c’è un ritorno economico da un evento, ma solo ( e fosse poco) di cuore si vuol fare in modo che la gente non pensi: “Tanto poi me la vedo registrata su…”. Credo sia anche giusto così, ieri il bello era esserci..

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Grazie, in effetti non ci avevo pensato. Faccio un po di fatica a trovarne un senso utile, visto anche orario e giorno, però cerco di capire. Nel mio delirio io vorrei che la festa fosse diffusail più possibile anche mediaticamente, però capisco…

        • Paolo1968 ha detto:

          Sì e no, Daniele. Io ho avuto la fortuna di poterci essere. Sono partito dall’avere un groppo in gola e gli occhi lucidi dalla nostaliga tremenda all’aver passato la mia più bella giornata di Sampdoria da anni.
          Una festa bellissima le cui sensazioni non possono essere minimamente passate con una trasmissione televisiva.
          E probabilmente gli Ultras, piuttosto contrari alla “televisizzazione” delle emozioni, hanno optato per non averne un ritorno sui media, se non indiretto.
          Ne hanno fatto una festa privata, aperta a chiunque, ma festa che lì è iniziata e dentro quei confini è rimasta.
          Una festa bellissima, di cui, come tifoso sampdoriano, sono stato orgoglioso. Nel mio strano mondo calcistico non c’è solo la posizione in classifica, ci sono gli esodi verso i ritiri, ci sono i family day, ci sono le feste per le giovanili, ci sono le feste dei gruppi organizzati. Fare festa, essere gioiosi: l’occasione è sempre quella: quella maglia contante strisce orizzontali.
          Io vorrei ancora le partite tra bambini prima delle partite ufficiali. quelle due o tre all’anno che potrebbero svolgersi all’orario normale….

          • Michele G. ha detto:

            Cari Andrea e Paolo, comprendo e posso anche approvare il motivo per cui non si sia voluto dare un riscontro mediatico alla festa dei “tifosi”, e sottolimeo tifosi, blucerchiati, ma, per chi come me è costretto dalle circostanze della vita e del lavoro a vivere all’estero, o, comunque, non a Genova, poter vivere almeno televisivamente quei momenti di ricordo bellissimi sarebbe stato importante. Lo so che essere allo stadio, come del resto assistere alle partite, invece che guardarle alla TV, dá emozioni diverse, ma aumenta il rammarico degli “assenti giustificati”, che proprio a quell’evento non avrebbero potuto andarci per i motivi più disparati. Comunque Grande sempre la Sampdoria dei tifosi!

  184. Edoardo ha detto:

    Gran bella festa a Marassi e complimenti agli Ultras e a tutti quei tifosi che ci mettono sempre il cuore e la faccia in tutte le occasioni anche nei tempi duri, ma adesso come dice il mitico Pari ci rimane da vendere solo l’acqua minerale e dopo chissà cosa succederà mah…

  185. Martino Imperia ha detto:

    Adesso che, salvo cataclismi ossia l’inserimento di una grande che vuole Montella, abbiamo le cose definite, mister, osti, presidenza (almeno nel breve periodo Ferrero/Romei) bisogna pensare a come muoversi.

    Penso che gli incontri tra le parti che si son svolti a Roma non siano stati di routine.
    Da una parte la società ha fatto presente a mister e suo staff che quando accettarono di venire alla Samp ritennero la rosa competitiva e addirittura che stesse rendendo meno delle potenzialità che aveva.
    Dall’altra Montella avrà richiesto I necessari innesti che secondo lui sono servono per la prossima stagione, immagino senza sbulaccare troppo con le pretese.

    Oggi addirittura Montella spende parole positive su Osti, segno che il tentativo di riappacificazione sembra abbia avuto buon fine.

    La cosa importante secondo me è che si riparta senza più scuse. Con montella sufficientemente contento, con la società che ha fatto il possibile senza comprare a casaccio.

    Niente sarebbe peggio che ricominciare con remore, insoddisafazioni represse, scontentezze varie.

    Bisogna iniziare il campionato credendoci. Se qualcuno non ci crede, meglio lasci stare.

    Se le mosse saranno concordate si eviteranno scaricabarili

  186. Kreek ha detto:

    @Andrea Lazzara

    Purtroppo noto con rammarico che Primocanale non perde occasione per cercare polemiche o rimarcare solo gli aspetti negativi che riguardano la Società Sampdoria e il mondo Sampdoria in generale.

    Prova ne sono gli articoli, a tua firma e a firma Controcalcio, nell’home page dello sport.

    …prima l’avvocato di Olinga…oggi l’avvocato dell’ASD Cattolica Bogliasco (che per voi sarebbe la Curia(Sic!) …domani?

    Magari un’intervista all’ex parroco della Chiesa di Santa Maria Liberatrice a Testaccio, parrocchia in cui Ferrero compiva le sue prime marachelle?

    Sarebbe l’ennesimo scoop del Direttore Giuseppe Sciortino…

    Ieri ci sono state 2 bellissime feste una della Società (che ha anche celebrato l’anniversario con un originale cartoon certo non improvvisato…) e una allo stadio a cui hoi partecipato insieme a migliaiaia di Sampdoriani…una festa da brividi…come quei colori magici…

    Anzichè celebrare questo aspetto…aprite coi “3 campanili”..

    Il progetto “Casa Samp” è stato presentato al CONI a Roma in modalità del tutto in linea con progetti simili in Italia. Non in Vico Dietro il Coro della Maddalena…con tutto il rispetto…

    la linea editoriale è palese. Meno palesi sono le ragioni della stessa.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Questa è cronaca, caro Kreek. Tutti ( almeno io, sicuro) mi auguro che vada tutto a posto. Però se dovesse succedere qualcosa….è doveroso raccontare anche queste cose. Mondo Sampdoria? Mi sembra di aver intuito anche qui e di averlo respirato anche.. allo stadio che lo scollamento tifoseria/società sia bello palese. Ieri sera tutta Anteprima Calcio dedicata alla festa dello stadio e agli ex campioni a Bogliasco. Ps il mio articolo sono le letterali parole di Ferrero. Non mi sembra di aver costruito castelli in aria. O no?

      • Kreek ha detto:

        Il diritto di cronaca è sacrosanto.

        Ma dare più risalto ad un avvenimento o a un altro è una scelta.

        La scelta di Primocanale è sparare a zero sulla Società Sampdoria a prescindere.

        Mi rincuora il fatto che tu auspichi che vada tutto a posto (non mi darei pena di scrivere su questo spazio se pensassi il contrario…).

        Il Mondo Sampdoria ha tante componenti.

        Ieri allo stadio ho partecipato festa. E, a parte Invernizzi e altri dello staff, non vi erano altri tesserati U.C. Sampdoria, questo è evidente.
        La festa della Società e quella organizzata dagli Ultras Tito Cucchiaroni, (per la precisione) erano “separate”, peccato!

        Venendo al tuo articolo: Ferrero ha fatto una battuta…nel titolo “Se la prende con Don Grilli”.

        Io parto dal pressuposto che ci siano gli organi preposti a chiarire la vicenda.

        Non parto dal pressuposto che la Società Sampdoria abbia automaticamente torto. Io, nel dubbio, sto con la Sampdoria! E con il suo attuale Presidente!
        Perchè la Curia e Don Grilli, per la Sampdoria, con tutto il dovuto rispetto, non hanno mai fatto nulla!

        E sentendo le 2 campane…si sceglie di dare credito a quella…religiosa…

        E sul così detto caso Olinga, nel dubbio, ha ragione Olinga. Automaticamente.

        E vengono fatte interviste, approfondimenti in cui il presupposto è unico:

        “La Società Sampdoria ha torto”.

        E cosa potranno mai dire, in spazi dedicati a tali questioni, gli avvocati, rappresentanti (e pagati da) ASD Cattolica Bogliasco e Olinga?

        Potranno dare un giudizio super partes?

        Non mi sembra di aver costruito castelli in aria. O no?

        • andrea.lazzara ha detto:

          Però ieri ho chiesto a Ferrero della vicenda direttamente (visto che, dal palco della cerimonia aveva lanciato una “stilettata” a Don Grilli). Se lui risponde in quel modo…mica è colpa mia se poi lo devo riportare…

          • Kreek ha detto:

            Ok. ieri ha detto sta cosa? Hai fatto bene a riportarla…fra l’altro ha detto una verità…”popolare”.

            Su tutto il resto che mi dici?

            Sappiamo con certezza, (nei casi Olinga/3 campanili), che la Società Sampdoria è “colpevole”?

            Nel dubbio Primocanale ha preso una posizione chiara.

            Con tanto di interviste ad avvocati (giustamente di parte, perchè da quella parte incaricati e pagati) con la pretesa di far passare la LORO versione come LA versione…ovvero LA VERITA’.

            Perchè? Sempre che tu ritenga sia lecito chiedere.

            E’ una questione di rispetto. Come il titolo di questa discussione.

          • andrea.lazzara ha detto:

            Se la Sampdoria ha ritenuto di rispondere con comunicati, come nel caso Olinga/Eto’o e nella vicenda dei Tre Campanili, è una risposta. Rispettabile e riportata anche da noi. E colgo l’occasione per sottolinearlo perché, ad esempio, dopo la conferenza stampa di Eto’o a Milano fummo proprio noi, a credo 9 minuti dalla pubblicazione sul sito ufficiale blucerchiato, a pubblicare la nota di precisazione e risposta della società. Questo perché qualcuno, magari distratto, aveva pensato che ce la fossimo “fumata”

          • JoeKidd ha detto:

            A parte la vicenda del debito non saldato un altro aspetto dell’articolo dovrebbe essere approfondito…

            “Mi risulta che Ferrero non sia presidente della Sampdoria. È un’altra persona di cui non so il nome. Dovremo verificare”.

          • kreek ha detto:

            Quindi la linea editoriale, non tua, ma dell’emittente Primocanale, è causata dal fatto di essere stati un pò snobbati dalla Società Sampdoria?

            E fra l’altro la questione 3 Campanili…è stata prontamnete risolta…Secondo Primocanale grazie a…Primocanale (!)

            Il titolo:”La curia denuncia a Primocanale, la Sampdoria corre a pagare” è un programma 🙂

            45mila euro per una Società, la Sampdoria, che ha portato il proprio fatturato, con Ferrero presidente, da 58 a 85 milioni di euro (e che ha in progetto CasaSamp e ha ottebuto la gestione di Bogliasco fno al 2072!), non rappresentano certo un problema…e credo neanche per la Curia 😉

            Riporto da http://www.calcioefinanza.it

            “… Il bilancio dell’U.c. Sampdoria al 31 dicembre 2015, licenziato dal Cda e non ancora sottoposto all’approvazione degli azionisti, fissa il passivo di gestione a un milione e trecentomila euro, grazie alle plusvalenze incassate sul mercato estivo. Il fatturato salito da 58 a 85 milioni…”

          • andrea.lazzara ha detto:

            Snobbati de che? Vorrei ricordarti che l’unica emittente in cui è venuto ospite, seppure per soli 20 minuti, nel giugno dello scorso anno, il Presidente Ferrero fu proprio Primocanale.

          • kreek ha detto:

            Perchè Primocanale fa questa campagna contro la Sampdoria?

            Che vi hanno combinato per scrivere certe cose?

          • Marco ha detto:

            In questa interessante disanima, direi che Kreek ha ragione.

            C’è un attacco abbastanza frontale da parte di Primocanale.

            Che non perde occasione per riportare notizie oggettive condite da pesanti letture soggettive,

            Primocanale pubblica la denuncia la SAMPDORIA corre a pagare.

            Vergognoso è dir poco.

            Ora mi aspetto la solita risposta, se non ti piace non seguire primocanale.

        • Bulgaro ha detto:

          solitamente ti capisco, ma ora la fai fuori dal vaso a parer mio. Un ingiunzione presuppone che la pratica sis passata in mano agli enti preposti. O paghi entro 60gg o ti pignoro qualcosa non lo decide il prete, ma un giudice..
          Io a priori non prendo le parti di nessuno, soprattutto se stiamo parlando di calcio, ma un giornalista deve picchiare sulla notizia senza guardare in faccia nessuno.
          io mi preoccuperei di piu del perché non pagano ne campo ne steward…

          • kreek ha detto:

            @Bulgaro

            come scritto altrove, la questione non è sui 45mila euro, che ribadisco, non sono niente a fronte di 85milioni di euro di fatturato, anche se sono una bella cifra,eh 😉

            Che erano dovuti e infatti sono stati versati a prescindere.

            Il braccio di ferro è causato dal fatto che a causa del contenzioso con l’Asd Cattolica Bogliasco la Sampdoria non può completare il suo progetto al 100%.

            La scorrettezza sta nel fatto di metterla sul piano mediatico per una questione da niente per fare pressione sul resto, facendo anche illlazioni sulla Sampodoria e sul suo presidente.

            E Primocanale presta il fianco a tutto questo, fatto salvo il diritto di cronaca, io vedo solo attacchi continui, livorosi e spesso immotivati

            Fra l’altro se la “Curia” è lì è solo grazie al buon cuore di Paolo Mantovani ad inizio anni ’80…

      • Edoardo ha detto:

        Sì Andre io sono d’accordo con te in pieno, il Ferrerò ne sta combinando di cotte e di crude ma c’è chi ancora si illude e dà la colpa ai giornalisti, belin capirei se mi avessero detto Tuttosport o la Gazzetta, ma pensare che Primocanale remi contro mi pare veramente una belinata grossa come una casa, anzi in certe occasioni quest’anno secondo me ci siete andati fin troppo leggeri…

  187. P.SOLARI ha detto:

    Se quello “straccione” di proprietario della Samp non ha nemmeno quei 4 soldi per pagare l’ affitto dei campi di Bogliasco glieli li io alla Societa’ ( per evitare ‘ste ennesime brutte figure ) …. anche se non li recuperero’ ….. :0((
    Davvero ben presi ….

  188. andrea_samp ha detto:

    raga …avete visto l’ultima notizia ?? pare che la Samp abbia messo sotto contratto il campione italiano di FIFA 16 alla PS!! …prima squadra italiana a entrare nel giro dei tornei dei videogiochi ..all’estero ce ne sono già altre che ingaggiano i migliori videogiocatori …
    ahahahaha ma allora è vero che il puffo vuole lo scudetto al terzo anno !!
    eccolo quale sarebbe ..si quello virtuale dei video giochi !!
    dicev il grande Totò : ” ..ma mi faccia il piacere !…”

  189. andrea_samp ha detto:

    GRANDE FESTA IERI SERA !! …MI SONO SENTITO DI NUOVO GIOVANE E SCATENATO CME ALLORA …
    unico nota a margine …forse gli Ultras hanno peccato in comunicazione , cioè dovevano mettere che ingresso era 18,30 e la festa dalle 20 !! sarebbero venute ancora più persone vedendo l’orario reale …le 18,30 avrà scoraggiato molti distanti o al lavoro .
    seconda cosa che vorrei capire perchè tra tutte le canzoni mandate e cantate ..non sia stata eseguita quella di Rino Gaetano “il cielo è sempre più blu …” cerchiato di blu …
    boh ?? per il resto tutto stupendo …anche sopportare le ventate fredde da autunno pieno …( i bibbini che gufavano?) e molto bella la maglietta commemorativa…ce l’ho sotto la camicia qui in ufficio !! ;-)) …e l’ho esibita ai compagni di fede e davanti ai bibini per sfottò . loro nn hanno mai provato e mai lo proveranno quello che noi abbiamo vito vissuto e VINTO!! a mo di Superman Clark Kent…mi sbottono la camicia et volià …spunta la maglietta….
    FORZA SAMPDORIAAAAA !!!

  190. Edoardo ha detto:

    Caro Kreek, ma cosa stai dicendo?… Io ho letto con molta preoccupazione l’intervista rilasciata dall’avvocato Nadalini, se corrisponde al vero e non ho ragione di dubitarne allora vuol dire che siamo molto vicini a fare la fine del Parma (!), allora anziché criticare i giornalisti di Primocanale che stanno facendo più che egregiamente il loro lavoro vediamo di darci una bella sveglia tutti quanti a partire dagli imprenditori locali di un certo livello che forse sono gli unici in grado di salvare concretamente la baracca, ammesso che siamo ancora in tempo…

    • kreek ha detto:

      @Edoardo

      Perchè non hai ragione di dubitare di quanto dice un avvocato incaricato (e pagato) dalla ASD Cattolica Bogliasco? L’avvocato, giustamente, difende il suo cliente (da che mondo e mondo).

      La Sampdoria ha un’altra posizione. Vedremo dove starà la verità.

      Io nel dubbio sto con la Sampdoria.

      La “svegliata” bisogna darsela non solo in un senso.

      Anzi, vogliamo dire che in tutti i modi, qualunque fosse stata la presidenza, la Società Sampdoria è sempre stata ostacolata a Genova e provincia?

      Se dobbiamo ricordarci le cose ricordiamocele tutte!

      Alla vittoria della Coppa Coppe fu chiesto a Mantovani.

      “Questa è anche una vittoria della città?” Risposta:” No questa è una vittoria ESCLUSIVAMENTE della Sampdoria”.

      Fosse per Genova…ciao Sampdoria! E non a caso Mantovani era romano e i Garrone hanno sempre ribadito che “sono stati costretti a prenderla”…

      • Edoardo ha detto:

        Belin Kreek hai visto il Ferrero ha pagato poche ore fa dopo la denuncia a Primocanale da parte dell’avvocato Nadalini e dimmi questa se non è una coda di paglia!… E per non contare tutte le altre belinate che il Ferrero ha già commesso a nastro in questi ultimi mesi, sù dai anch’io sto con la Samp e ci mancherebbe altro, ma ‘sto Viperetta con noi non c’entra una beata mazza e prima ce lo leviamo di torno e meglio è credimi…

        • kreek ha detto:

          @Edoardo

          la questione lì non sono i 45.000 euro.

          Ma il fatto che a causa dei 3 Campanili la Sampdoria non può completare il suo progetto al 100%. Il braccio di ferro è su questo.

          45mila euro sono niente con un fatturato di 85 milioni di euro!

          • Edoardo ha detto:

            Guarda Kreek io non sono al corrente di questi “giochini finanziari”, forse tu ha degli informatori d’eccellenza di cui io non sono in grado di avvalermi e se è così ti faccio i miei complimenti tanto di cappello (!), comunque per quel che sto vedendo mi pare che il Ferrero stia collezionando figuracce ed errori grossolani a nastro in tutte le direzioni, poi ognuno veda quel che vuole e tragga le sue conclusioni…

          • Marco ha detto:

            Ferrero ci mette sicuramente del suo, ma mi pare che stiano prendendo la SAMPDORIA come una bottega da dolci.

            Attaccare la SAMPDORIA è penoso.

            Se scriviamo tutto quello che non paga la Chiesa non basterebbe una vita.

  191. Danilo71 ha detto:

    Buongiorno a tutti
    Bella festa ieri sera. Mi sono emozionato e divertito. Tutto è stato organizzando in modo impeccabile. Peccato soltanto per il tempo, credo che abbia tolto un po’ di gente che, comunque, mi aspettavo un po’ più numerosa.
    Purtroppo dobbiamo chiudere rapidamente questo dolce capitolo e ritornare ad occuparci del presente. Non mi piace e soprattutto mi spaventa sentire sempre accostare il nome della nostra società a ingiunzioni, lettere di avvocati che reclamano soldi, giocatori che dicono di essere stati presi in giro da contratti non rispettati. E poi le parole di un grande ex come Fausto Pari. Tutto questo è imbarazzante e umiliante. Stanno distruggendo la nostra Samp, quella che abbiamo visto ieri sera, quella che portiamo nel cuore e soprattutto quella che vorremmo per il nostro futuro. E non parlo per forza di vittorie, magari si potessero ottenere, ma credo che tutti noi prima del risultato sportivo abbiamo a cuore la dignità della nostra Samp. Non mi interessa parlare di allenatori, giocatori, moduli di gioco o quant’altro legato all’aspetto tecnico. Ho una paura quasi imbarazzante. Avrei voglia di fare qualcosa di costruttivo ma come avevo detto precedentemente il potere dei tifosi è molto limitato soprattutto se devi combattere contro chi non sta sbagliando in buona fede ma sta scientemente mandando avanti un progetto infame. Bene fa Primocanale e tutto lo staff a denunciare ogni situazione , a non far passare nulla evidenziando tutto. Cosa vorremmo che facessero? che lasciassero tutto nel silenzio perchè è fastidioso? perchè non ci piace? E domani poi cosa diremmo? “eh però dovevate denunciare tutto, se lo sapevate. E’ anche colpa vostra”. Non scherziamo ragazzi, non facciamo che succeda come è successo a Parma, dove un bel giorno è arrivata la finanza a portarsi via anche le panchine! Denunciamo tutto il possibile, mettiamo in evidenza qualsiasi cosa e sosteniamo chi dà a tutto questo il giusto risalto. Non mettiamo la testa sotto la sabbia perchè non ci piace ciò che ascoltiamo e guardiamo.

  192. mauro sampbolzano ha detto:

    abitando a 500 km ieri non potevo essere al Ferraris,ovvio che aendo i miei anni 63 lo scudetto lo goduto eccome, mi spiace tanto non poter avere la maglietta commemorativa, sapete se è per caso in vendita ancora e dove ciao a tutti mauro

  193. Giorgio ha detto:

    I festeggiamenti dello scudetto ’90-’91, in questo “lugubre” momento, a me mettono tanta nostalgia e tristezza, perché, non solo si ricorda qualcosa ormai lontano -e, a questo punto, praticamente impossibile da ripetere- ma si ricorda proprio quando tutto va storto senza poter immaginare reali rimedi: Montella e Osti confermati, un presidente squattrinato e pagliaccio, una società allo sfacelo! Perdonatemi il pessimismo (spero tanto di sbagliarmi), ma, se non compare qualcuno dietro a mettere ordine, palanche, e passione, il futuro lo vedo proprio nero! Aiutoooo! Sempre FORZA DORIA!

    • Paolo1968 ha detto:

      Come già detto, se ci fossi stato e avessi respirato quell’aria non parleresti così. Non è stata (e io credo volutamente) una semplice festa per ricordare lo scudetto di 25 anni fa.

  194. Valerio ha detto:

    Io sono con Kreek
    La penso come lui
    Questa é cronaca ma in senso unilaterale
    É un’informazione poco obiettiva
    A tutti Ferrero non sta simpatico ma c’è modo e modo di far notizia

    • andrea.lazzara ha detto:

      Guarda Valerio, lasciando perdere la mia fede calcistica che tutti sapete, sono quasi 25 anni che faccio questo mestiere e ho capito solo nel 2011, quando la Samp ha girovagato per i campi della B che cosa vuol dire avere una squadra della mia città retrocessa, costretta a girare per i campetti di provincia ecc. E pensare che qualcuno voglia che finisca così , che anche noi si goda ( e ti posso garantire, neppure colleghi non sampdoriani, o genoani) e si voglia distruggere una o le poche cose buone che sono rimaste in questa città mi fa accapponare la pelle.

      • kreek ha detto:

        @Andrea Lazzara

        Credo alla tua buona fede e professionalità…

        Ma Primocanale non si perde occasione per denigare la Società Sampdoria, perchè?

        Scusami, ma non puoi pretendere che tutti se ne stiano…ad alcuni, e non sono pochi, questi continui attacchi non stanno bene! E io sono fra questi.

        • andrea.lazzara ha detto:

          Idea rispettabile, ci manca ancora

          • JoeKidd ha detto:

            No, Controcalcio non è contro la Sampdoria ma cerca di incalzare e smascherare quel soggetto che oggi la gestisce, soggetto che ha alle spalle un patteggiamento per bancarotta fraudolenta e che stupra quotidianamente la dignità della Sampdoria stessa.
            Questo significa fare il bene della Sampdoria.

            p.s. e caso strano oggi hanno pagato…

          • Paolo1968 ha detto:

            Joekidd, onestamente non credo abbiano pagato per i servizi di Controcalcio….

        • Marco ha detto:

          Nemmeno a me sta bene, in alcuni articoli c’è pure lo scherno.

      • bob55 ha detto:

        Andrea,non dar retta,non sanno quello che dicono,non posso credere che qualcuno difenda ancora Ferrero e polemizzi con quello che disse Mantovani quando vincemmo la colpa delle coppe!Penso di essere una persona tollerante e rispetto le opinion altrui,ma ora stiamo esagerando.Io vivo a 2000km da Genova e il tuo blog mi consente di essere in contatto con il mondo Samp.Grazie di esserci.

        • kreek ha detto:

          @bob 55

          Peccato che la “Curia” gode di quello spazio a Bogliasco proprio per gentile concessione di Paolo Mantovani…

          Non a caso ho usato le sue parole. Genova è sempre stata matrigna per la Samdoria, questo è un dato di fatto e se sei del 55 e Sampdoriano…dovresti saperlo!

          • Edoardo ha detto:

            Sì Kreek però mi pare che Paolo Mantovani si possa considerare un genovese d’adozione poiché si trasferì a Genova nel ’55 a soli 25 anni e acquistò la Sampdoria nel ’79 dopo aver ricoperto già diverse cariche all’interno della società medesima, dunque dire come hanno scritto alcuni su questo blog che il Mantovani era un foresto alla stregua del Viperetta mi sembra francamente un po’ “generico” e anche inesatto…

          • bob55 ha detto:

            Lo so e hai ragione, ma non difendere Ferrero in nessun modo perfavore,e’un buffone in malafede,non Sampdoriano come te,me o Andrea.

          • JoeKidd ha detto:

            Paolo, hanno pagato caso strano il giorno stesso in cui è stata pubblicata l’intervista all’avvocato della curia che minacciava “sfracelli”…coincidenza?

          • Marco ha detto:

            Kreek , sulla difesa ad oltranza sulla gestione della SAMPDORIA di quest’anno, non sono per nulla d’accordo.

            Ma su tutto il resto non sbagli una virgola.

            Complimenti.

    • Edoardo ha detto:

      Scusami Valerio, ma io invece la penso come il Tirotta: il Ferrero viene qui a Genova dal niente, fa tanti bei proclami, poi invece ci smantella la squadra già di per sé abbastanza scarsa, ceffa la scelta dei dirigenti e degli allenatori, ci ridicolizza in televisione, va avanti coi soldi di Edoardo Garrone in base a non si sa quali accordi, ci porta quasi in B e lascia pure degli affitti arretrati che paga solo adesso all’ultimo momento dopo l’intervista/smarrone dell’avvocato Nadalini rilasciata proprio all’emittente di Primocanale e nota bene ho tralasciato dal triste elenco pure altre cose tipo il caso Eto’o, le critiche a dir poco inopportune in merito al Torneo Ravano e non dimentichiamoci poi il suo pedigree imprenditoriale di certo non molto rassicurante e tutte queste cose ti sembrano solo coincidenze e alla fine tu, Kreek, Titty e altri ve la prendete con Primocanale quando porta alla luce queste miserabili faccende?… A me pare che amare la Sampdoria non significhi schierarsi per forza sempre dalla parte dei dirigenti a prescindere, almeno questa è la mia modestissima opinione scusa…

  195. P.SOLARI ha detto:

    Ferrero ha pagato il debito per i campi, ma giuro non glieli ho dati io ……. :0))

  196. petrino ha detto:

    l’ emissione di un decreto ingiuntivo e’ vagliata e autorizzata da un giudice della repubblica italiana. Non e’ il creditore a farselo da solo, ma si rivolge a un giudice che – ritenendo fondate le pretese del creditore, lo autorizza. E questo e’ il caso dei 45.000 euro e dei successivi 22.000 se non saranno pagati. Dire ” a pagare e a morire c’ e’ sempre tempo” e’ una battuta da bar che puo’ dire un tifoso, non il presidente di una spa, in quanto le societa’ di calcio sono – per legge – della spa.

  197. Max Samp ha detto:

    Comunque sembra che Ferrero abbia pagato la somma …va’…. oggi stesso .
    Certo che hanno un’organizzazione a dir poco allucinante.
    Si deve aspettare di avere minacce di pignoramento in diretta sui media locali x pagare 45000 € ….veramente a volte ho del male a capire.
    Quanto sei cambiata Sampdoria mia .

  198. petrino ha detto:

    l’ emissione di un decreto ingiuntivo e’ vagliata e autorizzata da un giudice della repubblica italiana. Non e’ il creditore a farselo da solo, ma si rivolge a un giudice che – ritenendo fondate le pretese del creditore, lo autorizza. E questo e’ il caso dei 45.000 euro e dei successivi 22.000 se non saranno pagati.

  199. danilo ha detto:

    Ferrero sara’ miscio, buffone e caciaro ma consapevolmente non stupido da rischiare altri guai per 45 mila euro di affitto o per il caso olinga.
    Finche’ paghera’ contributi e stipendi non falliremo.
    L’unica vera attenzione è questa.
    Quindi CONTROCALCIO…ammesso e concesso che alcuni tuoi servizi possano essere interpretati un po’ di parte come sparare sulla croce rossa, spero voi siate cosi solerti ed attenti a informare il pubblico qualora si verificassero casi veramente seri come sopra citato.

  200. danilo ha detto:

    Stavo giusto pensando….. i bibini hanno vinto l’ultimo scudetto nel 1924….
    quanta gente di fede volatile potrebbe oggi festeggiare dicendo io c’ero?
    CONTROCALCIO…..Sarebbe interessante fare un sondaggio estivo…..forse si riuscirebbe a riempire un cinema….di periferia ovviamente.
    Tanto da menarlo un po’ anche ai cugini non solo a noi …

  201. petrino ha detto:

    Ritorno sull’ argomento inerente l’ intervista fatta da Sciortino all’ avv. Nadalini, il cui testo e’ in prima pagina di primocanale TV.
    Sciortino: da quando e’ diventato presidente Massimo ferrero”
    la risposta dell’ avv. nadalini: mi risulta che ferrero non sia presidente della Sampdoria.E’ un’ altra persona di cui non so il nome. Dovremo verificare” – E’ il testo fedele della risposta e vi invito a leggerlo. Qui ci vuole una visura camerale sulla sampdoria spa, in quanto alla CCIAA sono trascritti gli organi statutari delle spa.
    Ma la sampdoria spa , ha sede a genova o a roma????
    Il codice e’ rosso fuoco.

    • Edoardo ha detto:

      Belin Petrino, ma è possibile che finora nessun giornalista o addetto ai lavori abbia potuto consultare questa benedetta visura camerale???

  202. Klaus Lavagna ha detto:

    Ringrazio gli Ultras per la bellissima festa piena solo di gioia e priva assolutamente di ogni forma di contestazione.Penso però che lunedì sera alla sala chiamate l’atmosfera sarà obbligatoriamente diversa per evidenziare a quel signore che a Genova non amiamo farci prendere per i fondelli ed esigiamo finalmente chiarezza.Ma chi ci crede,forse Kreek che preferisce al buon giornalismo di controcalcio le vergognose sparate dell’innominabile?

    • kreek ha detto:

      @Klaus Lavagna

      Io preferisco che non venga attaccata gratuitamente la Sampdoria. Il buon giornalismo, di solito, riporta tutti i punti di vista.

      A me piace questo tipo di giornalismo.

      Controcalcio se ne discosta volontariamente. A me non piace. De gustibus!

  203. titti ha detto:

    Ieri sera in gradinata SUD ho vissuto qualcosa di magico e speciale….allo stadio 25 anni dopo…..con gli affetti di allora e con quasi tutti gli amici di allora…..un GRAZIE enorme ai realizzatori di un evento che solo chi ha vissuto e assaporato può comprendere appieno!! Sono ancora commossa adesso…..questo per noi è SAMPDORIA !!!!!

  204. kreek ha detto:

    Finalmente!!! Basta!!!

    In relazione a quanto dichiarato dall’avvocato Giuseppe Maria Nadalini all’emittente Primocanale, l’U.C. Sampdoria stigmatizza le gravissime affermazioni del legale dell’A.S.D. Cattolica Bogliasco, in quanto lesive dell’immagine della società e del suo presidente, oltreché assolutamente infondate, inveritiere.

    Potremmo anche non replicare all’assurda affermazione di chi mette in dubbio le funzioni e il ruolo di Massimo Ferrero, trattandosi di un’ennesima temeraria provocazione, posto che una semplice visura camerale consente di verificare che il sig. Massimo Ferrero è il presidente dell’U.C. Sampdoria. Tuttavia, è il generale contesto di disinformazione e l’intenzione di screditare la società che richiede una dura presa di posizione, in quanto si continuano ad alimentare illazioni fantasiose, scenari catastrofici e notizie tendenziose che devono cessare.

    La Sampdoria è pronta a confrontarsi su temi concreti, che dimostrano l’assoluta serietà di due anni di lavoro che hanno determinato un radicale cambiamento di rotta della società, portando a risultati che sono davanti agli occhi di tutti, ma che vengono sistematicamente ignorati: il pareggio di bilancio ormai imminente; l’acquisto della residenza per i ragazzi del Settore Giovanile; il progetto del nuovo centro sportivo “Gloriano Mugnaini”; il prolungamento della concessione in essere con il Comune di Bogliasco; l’avvio dei lavori di ristrutturazione dei campi di Bogliasco; il nuovo manto erboso dello stadio “Luigi Ferraris”; l’ormai imminente acquisizione della gestione dello stesso stadio; una rosa di giocatori della prima squadra composta da giovani, di prospettiva e di proprietà.

    Di fronte a questi fatti, parlare di situazione fallimentare è ridicolo. Di più: è offensivo nei confronti della Sampdoria e dei suoi tifosi. È diffamatorio, è patetico.

    La società andrà avanti nel suo percorso, pronta al confronto solo con chi vorrà farlo con spirito costruttivo, anche duramente critico, ma senza preconcetti e strumentalizzazioni. A chi parla solo per fare il male della Sampdoria diciamo con forza che è ora di finirla, per il rispetto che merita una dei più importanti e prestigiosi club calcistici italiani.

    Sia detto per inciso: l’U.C. Sampdoria ha provveduto a bonificare quanto richiesto dall’A.S.D. Cattolica Bogliasco, con la quale sono in corso da tempo trattative aventi ad oggetto l’uso in concessione del campo sportivo “3 Campanili”. Noi continuiamo a ritenere che non era il caso di portare a conoscenza dell’opinione pubblica il contenuto di queste trattative, così come di qualunque contenzioso giudiziario (basti pensare che abbiamo appreso dell’esistenza del decreto ingiuntivo a mezzo stampa, prima ancora che ci fosse notificato, e che si sia fatta gratuitamente pubblicità negativa anche per quanto concerne il pagamento…).

    Tutto ciò detto con la massima trasparenza, così da poter consentire ai media – in particolare a Primocanale e alla sua unilaterale informazione sulle questioni blucerchiate – di evitare ulteriori insinuazioni, per smentire le quali basta leggere il bilancio della società o ricordare che solo qualche giorno fa la Sampdoria ha ottenuto il rilascio della licenza UEFA. Questi sono fatti concreti, ma è altrettanto evidente che qualcuno preferisca parlare solo di altro.

    • Max Samp ha detto:

      Siamo in tanti credo tutti i Sampdoriani che abbiano voglia di chiarezza …..
      Un nostro diritto e un dovere da parte della societa’ .
      Se dopo escono certe cose come questa di oggi forse xché sta figlia di una situazione poco chiara.
      Ma preferisco una brutta verita’ che una bella bugia .

      Forza Doria Sempre.

      • kreek ha detto:

        @Max Samp

        Un pò di chiarezza credo che vada fatta.Patti chiari, amicizia lunga…dice il proverbio.

        Però anche sentirselo menare su tutto, tutti i giorni…

        Ad esempio: parliamo di Credito Sportivo…

        Sai come Paolo mantovani realizzò il Mugnaini?

        Usufruendo del Credito Sportivo!

        Così come la Juventus per costruire e ampliare le aree dello stadium.

        Così come l’Udinese per rifare il Friuli.

        Il Credito sportivo, concede appunto…Credito, fornendo quella liquidità di cui società anche blasonatissime o virtuosissime non dispongono.

        Per quanto riguarda Casa Samp, opera da 8 milioni, il 70% viene finanziato dal Credito Sportivo”, il 30% lo mette la Sampdoria (poco importa se direttamente tramite altre banche o altre forme di finaziamento).

        Quindi Ferrero quando afferma “Una parte da noi e dal Credito Sportivo, la seconda una parte da me e da altri finanziatori oppure da noi e dal credito bancario”. Dice semplicemente come stanno le cose.
        Ma secondo Primocanale sottende (?) cose che non ha mai detto! Controcalcio ora legge anche nel pensiero 🙂

        Il Credito Sportivo ha concesso un mutuo, a tasso agevolato. Il credito anticipa i soldi, ma l’U.C.Sampdoria dovrà renderli a rate. Di fatto la Sampdoria pagherà il 100% di Casa Samp

        Trovi tutto ai seguenti link:

        http://www.sporteconomy.it/?p=128624

        http://www.creditosportivo.it

        • Max Samp ha detto:

          Si conosco la situazione @Kreek sono Doriano e come tale mi interesso alla nostra Amata.
          Pero’ vedi come scrive @Flex certo non si ci deve fare accecare da troppo Amore ma va’ anche detto che noi Doriani siamo e dobbiamo essere i vigili e i difensori di questa Societa’ lasciataci in eredita’ da gente che si é sempre impegnata a renderla pulita e rispettuosa.
          Allora ripeto forse contro Calcio ci va’ sicuramente un po’ pesante …alla societa’ di non mettersi in tale situazioni.
          Lo sapevano che riprendendo una societa’ come la UC Sampdoria avrebbero avuto il “fucile” puntato adosso da parte di tutti noi..Doriani ,Media,oppinionisti etc etc .
          A loro quindi di construirsi una buona reputazione pulita ,sana,e chiara in ligna con i suoi predecessori.

          Forza Doria sempre.

        • Max 52 ha detto:

          Caro Kreek,i fatti da te citati, a cominciare dal pareggio di bilancio,sono indubbiamente importanti.Per quanto riguarda il mutuo acceso presso il Credito Sportivo e Banche,chiaramente le rate di rimborso bisognerà pagarle e questo,visti i recenti precedenti,non lascia molto tranquilli.
          Ma è la situazione tecnica della squadra che preoccupa ancora di più.
          Qualche giorno fa ho scritto che Montella deve aver ricevuto qualche solida garanzia per il rafforzamento della squadra e questo deve averlo convinto a restare.Non è fesso e,se avessse capito che i programmi futuri stavano a zero,credo che se ne sarebbe andato rinunciando ai 3 mln delle prossime 2 stagioni salvaguardando cosi’ la sua reputazione già abbastanza compromessa quest’anno.Cmq guardiamo avanti con fiducia.Ciao e FORZA DORIA..

    • Edoardo ha detto:

      Io rispetto le tue idee, ma non sono assolutamente d’accordo con te mi dispiace…

    • francesq ha detto:

      S’ha ricorda ‘a canzone? “Parole, parole parole…..”

      I risultati saranno anche sotto gli occhi di tutti, ma io non li vedo.

      Può essere che siano stati necessari sacrifici per arrivare al pareggio di bilancio. Se me lo avessero detto chiaramente, lo avrei accettato di buon grado, visto che la solidità economica è la prima cosa. E se l’hanno raggiunta, io applaudo.

      Però sulla gioventù della squadra – perdonami – sono schiantato dal ridere, visto che abbiamo una delle formazioni titolari più anziane della serie A e che tantissimi giocatori di prospettiva sono partiti per fare cassa…

      Personalmente, sono pronto a ricredermi.

      Ma – per adesso – questi parlano e parlano e s’incazzano pure se li critichi…. Ma resta il fatto che, sul campo e pure nei comportamenti fuori dal campo, hanno collezionato solo figure barbine….

      ZITTI E LAVORATE!!

      Altro che scaricabarili, altro che offendersi per le critiche….. Quando si arriva ad un punto dalla B si tace, non si lanciano strali contro chi protesta.

      Se migliorerete, saremo tutti felici di riconoscervelo e di applaudirvi. Statene sicuri!

      P.S. Il primo passo è affidare la gestione sportiva ad un dirigente “di campo”. Lo dico da un anno, mi metto nausea da solo. Vediamo se questi geni della finanza e dell’imprenditoria lo capiscono. Dovrebbero, visto che – a quanto si legge – trascendono i limiti dell’umana comprensione quanto a virtute et prudentia.

      P.P.S. Ma perché ogni uscita pubblica della Società mi deve far star male dentro?? Non avevi pagato il campo? Ti fanno il decreto… Non è che sia una persecuzione, è solo ciò che è giusto. Hai pagato? BASTA! Chiudila lì e che sia finita. Hai fatto il tuo dovere e va benissimo così.

      • kreek ha detto:

        @francescoq

        “…La società andrà avanti nel suo percorso, pronta al confronto solo con chi vorrà farlo con spirito costruttivo, anche duramente critico, ma senza preconcetti e strumentalizzazioni…”.

        Il fatto di essersi salvati all’ultimo, gli errori di comunicazione, gli errori tecnici o i comportamenti sbagliati…e tutto quello che vuoi…

        Non giustifica il fatto che chichessia possa andare in televisione a buttare fango sulla Sampdoria e il suo Presidente addiruttura facendo illazioni, dicendo e non dicendo, mezze frasi…fra l’altro non corrispondenti al vero.

        Qualunque fosse il Presidente in questione a me non sta bene.

        Ragazzi 45mila euro…e ce lo sentiamo menare per 2 settimane…Infront, IVA, niente licenza UEFA 2 anni di fila, 10 milioni di passivo, puffi in tutta Genova da 15 anni…ma nessuno fiata…perchè?

        • francesq ha detto:

          Sai perché? Per una strategia comunicativa nettamente migliore della nostra.

          Se uno tace e lavora, difficilmente gli si rimprovera qualcosa.

          Se ti poni costantemente sul palcoscenico, sbandierando quanto sei bravo, è fisiologico che tutto ciò che ti riguarda venga amplificato a dismisura.

          Io non sono affatto d’accordo col modo di fare di questa società. Metti anche che i vari Eto’o, Parrocchie e affini abbiano attaccato solo per il gusto di farlo e/o in cerca di mediaticità… Ma una reazione del genere, con tanto di autocelebrazione (del nulla) non è giustificabile, per almeno due ragioni:

          1) i soldi alla Parrocchia erano dovuti, non mi pare che il punto sia in discussione; e se non paghi (per mille ragioni, anche giustificabili, per carità), ci sta che il creditore possa incavolarsi, fermo restando che andare in TV a sparlare di chicchessia è sempre un esercizio odioso e che la Parrocchia avrebbe potuto tranquillamente risparmiarselo;

          2) ne vieni da una stagione tragicomica, dove non hai azzeccato mezza scelta… Un’autocelebrazione di quel tipo è davvero assurda, stona e fa incacchiare il tifoso che ha subito di tutto in questa pazza e zoppa corsa dallo 0-4 di Torino a luglio… allo 0-5 di Torino a maggio (toh, il cerchio si chiude).

          3) questi “scivoloni” comunicativi sono un po’ una costante: la vicenda Osti del dopo-Juve a me ha inquietato parecchio e questo bizzarro comunicato rafforza le mie ansie; temo che alla Società interessi molto più l’apparire che la sostanza, che parli il “politichese” nello scaricare colpe sugli altri, sugli arbitri, sul palazzo, sulla sorte… Non ho mai visto Ferrero o Romei (non so a quale titolo, ma vabbè) andare di fronte alle telecamere e dire “Si, è colpa nostra, chiediamo scusa; tenteremo di fare meglio in futuro”.

          4) prendersela coi media è dittatura… L’informazione è sempre buona, fa opinione; e noi tifosi abbiamo pieno diritto di sapere e di conoscere.

          Ciò detto, vediamo cosa combinano quest’estate. Io resto in attesa. Certo, secondo me, il comunicato di ieri è l’ennesimo indizio di un certo “dilettantismo” nella gestione di una società di calcio. T’immagini se sul comunicato ci fosse stato scritto “Risolta la vertenza con la Parrocchia, abbiamo pagato, tutto rientrato”? Il Doria avrebbe fatto un figurone. E il creditore sarebbe passato venale e caciarone, in cerca di facile pubblicità.

      • JoeKidd ha detto:

        Ridicoli anche in questo frangente.
        Primocanale continuate a incalzarli!

    • flex ha detto:

      Kreek
      ti ricordi lo striscione “la Samp è una fede, gli Ultras i suoi profeti” ?

      Secondo me, e te lo dico con tutto l’affetto che riservo a un Sampdoriano, dovresti avere una visione più laica su quello che sta succedendo perchè spesso il troppo amore condiziona il giudizio e distorce la realtà.
      Non facciamo filosofia ma analizziamo i fatti: la Sampdoria era o non era debitrice di quella somma? dal momento che ha saldato il debito lo era. questo è il fatto.
      Ora un paio di considerazioni.
      1) 45.000 euro per una squadra di calcio non sono niente, ma perchè cazzo non volevi pagare? giusto per dare la possibilità a chiunque di poter strumentalizzare questa cosa?
      2) E come se non bastasse: ieri mi esci fuori con la frase idiota “a pagare e a morire c’è sempre tempo” e oggi, non appena il tuo creditore ti mostra i denti, paghi come un banco? ma nemmeno i bambini….

      Controcalcio ce l’ha con la Sampdoria? basta non dargli il pretesto di scrivere sulla Sampdoria….

    • Martino Imperia ha detto:

      Comunicato opportuno e cortetto nella sostanza. Anche secondo me necessario, perche’ va a compensare il venticello di depressione.

  205. aldo campi ha detto:

    qualcuno non capisce perchè altri festeggiano un risultato raggiunto e per di più visto raggiungere e non raccontato da trisavoli con memoria corta visto che certi risultati erano stati raggiunti nello spazio temporale di una giornata….ma si può giustifiare il non capire perchè quel qualcuno da molti anni festeggia solo le disavventure altrui….

  206. Ale ha detto:

    La curia,denuncia a primocanale e la,Sampdoria corre a pagare ..ma che titolo è!!!!!!! Ma io mi domando ? . Cos’è il titolo di un film western con Clint Eastwood !!!!

  207. Ale ha detto:

    Ciao Andrea buona estate a te e a tutta samplace forza Sampdoria

  208. FOREVERSAMP ha detto:

    Grande festa per il 25 anniversario
    L’ENTUSIASMO E LA SIMPATIA DI FRANCESCA LA COSA PIU BELLA.
    Intanto er cipolla er vaccinaro er :porta via u belin … per onorare il 25° dello SCUDETTO ha saldato il debito di 45 mila euro con la società di Bogliasco che gestisce i campi di allemento ragazzi della Samp ..atru che musse.

  209. FOREVERSAMP ha detto:

    Tutti assieme Spassionatamente e per Convenienza.
    Dopo un campionato fallimentare e brutte figure a 360° accuse reciproche e tentativi di scarica – barile : come se non fosse successo niente tutti pappa e ciccia.
    Smontella:scaricato da Milan e Nazionale CAUSA il suo score da penultimo posto nella sua gestione afferma candidamente ” Futuro ? ..ho un contratto ”
    Tradotto significa : devo beccare 3 milioni netti ,tutto il resto è noia!
    Osti :sbolognato dal Bulogna rimane è una sicurezza …ma per gli altri !
    Er Cineasta Vaccinaro ex uomo dell’anno ,dopo che sono svaniti :fumo negli occhi e nero di seppia che ha sparso in abbondanza ,è rimasto un patteggiamento che equivale ad una condanna di 1 anno e dieci mesi per Bancarotta Fraudolenta ,libertà condizionale non più usufruibile perchè ha subito una precedente condanna,ma naturalmente niente carcere ,affidamento ai servizi sociali tipo Berluska per intederci.
    Oltre la Samp solo guai:meglio riciclarsi come presidente.
    ll furbo Serbo Sinisa aveva capito subito tutto :torta di riso finita ,trippa per gatti alla fine ,rimane: risu co a natta e coda in mezzo alle chiappe alla vaccinara.
    Meglio organizzare la sua prossima stagione e lasciare in secondo piano il grande lavoro che avrebbe dovuto fare a causa dei cambiamenti di Gennaio.
    Poteva e doveva portarci in Europa dalla porta principale oppure almeno lottare fino alla fine per il 5° posto.
    In campo però vanno i calciatori e se possibile siamo messi ancora peggio.
    I 2 Cassani :quest’anno sono sembrati alla frutta ,ma il prossimo anno saranno all’ammazza caffè.
    2 Rodriguez : il primo colpo di mercato di Osti deve essere ancora sotto contratto ,che lungimiranza!
    Richy ?nessuno lo vuole se lo rimbalzano inter e sunderland ,ma alla samp è già pronto un contratto triennale.
    Gli esuberi dell’Inter ,vengono accolti a braccia aperte: stagno aperto per il Nazionale ,avevamo già Bonazzoli riserva al Virtus Lanciano .. la clausola delle presenze obbligatorie siamo capaci solo a subirla e mai ad imporla e poi Rocca boh?
    Per finire il mitico Quaglia :osannato da giornalisti e tifosi .
    Scusate il termine ma ci vuole :10 anni fa lo abbiamo perso alle buste per 200/300 mila euro,rivenduto dall’Udinese poco dopo mi sembra x 15 Milioni le BALLE ,mi sono girate per anni , poi ormai in fase decisamente calante è finito al Torino , è li si è reso protagonista per qualche doppietta realizzata contro di noi durante partite sfigate e mal gestite , dopo qualche panca di troppo e lite con i tifosi …con un tempismo perfetto che solo i belinoni più incalliti riescono a fare proprio mentre si stava Squagliando…come il Bergessio dell’anno scorso BELINnnnnnnnnnnn lo si prende e lo si riscatta pagandolo metà soldi ricevuti 10 anni prima .. con la stessa cifra il Sassuolo ha rilevato il giovane Politano dalla Roma .
    Alla Samp i giovani li avevamo bastava tenere Duncan e con Fernando i centrali di centrocampo li avevamo e Rizzo ,oltre a fare il trequartista copriva anche la sua fascia come un moderno centrocampista deve fare ed inoltre è un ultras ,non un prestito nero buzzurro.

    • Marco ha detto:

      Disamina giusta al 99%

      Vero è che abbiamo perso per 250mila euro Quagliarella, ma di soldi l’Udinese me mise 6.,75 la SAMP 6.50 , ovviamente il prezzo fu concordato. Poi Quaglia andà al Napoli per circa 15 milioni.
      Uno dei pochi errori del duo Marotta/Paratici.

      • El Cabezon ha detto:

        La sostanza non cambia ma ricordavo cifre diverse: noi mettemmo 6,9, l’Udinese 7,5 e dopo due anni ne incassò 18 dalla cessione al Napoli, questi sono affari!
        Non credo che tale operazione non andò in porta per un errore di valutazione del duo Marotta – Paratici, bensì perchè gli stessi dovevano muoversi secondo i rigidi paletti economici imposti dalla proprietà…certo che sarebbe stato uno spettacolo assoluto vedere la coppia Cassano-Quagliarella in campo con 8 anni di meno…

  210. petrino ha detto:

    a milano quando hanno saputo che ranocchia era stato sbolognato , anche solo in prestito, hanno stappato un Ferrari d’ annata.
    Lo stesso faremo a genova, quando ferrero alzera’ i tacchi.

  211. petrino ha detto:

    quanto scritto da foreversamp e’ da sottoscrivere in pieno. Duncan, preso per 3 mln. e’ stato venduto di corsa per 6. Ora la iuve sembra che sganci 15 al sassuolo. La triade ferrero osti romei prima se ne va e meglio sara’ per noi. Comunque statisticamente parlando la percentuale sta 98 a 2 a favore di chi non lo sopporta piu’.

  212. Armando ha detto:

    Scusa Andrea..ma a chi e’ deicata la frase:”Sembri una liceale in preda all’acne?”Dai commenti sopra non si capisce ed ho visto che il tuo commento e’ permanente..vuoi svelare a chi e’ dedicato?

  213. Massimo Pittaluga ha detto:

    Kreek con tutto il rispetto per le opinioni che esprimi e che sono assolutamente rispettabili, ma dare il via al revisionismo a 1 settimana dalla fine dello scempio di un campionato scandaloso e di una gestione farsesca non mi trova d’accordo.
    1) controcampo ci va giù pesante è vero, magari a volte troppo (forse) magari troppo spesso (forse) magari invece col Genoa meno (forse) ma diciamo che le ultime dichiarazioni della società sampdoria fanno ridere per non piangere
    2) La visura camerale ovvio che certifichi Ferrero presidente ma Garrone è di fatto il proprietario perchè dopo aver ripianato, regalato e di nuovo ripianato il bilancio 2015, rinnova le fidejussioni per tenere in vita una società che non starebbe in piedi. Allora si è vero ferrero è il presidente del cda ma è anche vero che lo è per volontà di Garrone perchè senza di lui non si starebbe in piedi. quindi c’è un nome per definire situazioni societarie così.
    3) Possibile che la Parrocchia, Etoo saltino fuori con questa società solamente mentre prima da edoardo garrone a memoria di vivi nulla di tutto ciò sia mai avvenuto
    4) Della festa scudetto a Bogliasco dalle interviste è chiaramente emersa una distonia tra la samp attuale e tutte quelle precedenti e le parole di Pari (non certo un antisampdoriano) dicono tutto.
    5 E’ una situazione farsesca. le note positive sono che edoardo garrone non ci lascia nel guano totale garantendo l’esistenza della sampdoria, ma la cosa negativa è come lo sta facendo. a pagare tutti questi soldi e garanzie bastava lasciare un manager come Braida che avrebbe dato lustro e averebbe portato con le sue competenze e accanto gente come pecini risultati sportivi diversi solo per il fatto che braida ha 40 anni di calcio dirigenziale alle spalle e romei/ferrero zero e il cv qualcosa nella vita varrà ancora, anche se ormai sembra in questo paese che non valga più nulla e che basta spararne due o tre che tutto va bene madama la marchesa. memoria fare esercizio di memoria altrimenti siamo canne al vento.

    Il futuro non lo conosco ma ad oggi l’unica nota positiva la vedo nei soldi di garrone che non stacca la spina, ma tutto questo è triste molto triste ed anche secondo me irrispettoso verso una tifoseria che sa stare al proprio posto e rispettare valori che tante altre tifoserie dopo due anni di commedia dell’arte non avrebbero ingoiato. paradossalmente i comportamenti insegnati da paolo mantovani ci si sono ritorti contro nel subire per due anni lo scempio del nome e dell’immagine della samp.

    Rispetto chi come te ritiene comunque di dover appoggiare questa società in quanto rappresenta la sampdoria tutta. Io parto da un punto diverso. da tifoso questi signori non mi rappresentano, sono troppo lontani e distanti da come ho vissuto da bambino in poi la sampdoria da mantovani in avanti e sarò felice quando chi ha le chiavi in mano finalmente ci libererà da questa situazione che sta ridicolizzando la storia e la cultura sportiva e di tifo di decenni.
    Il revisionismo e sopratutto un comunicato così fuori dalla realtà non lo faccio mio da tifoso. questa finta compostezza del comunicato viene smascherata dai comportamenti ed esternazioni giornaliere della società. non basta un comunicato se poi nella realtà dei fatti i comportamenti sono diversi.
    Un cordiale saluto

  214. Edoardo ha detto:

    Ieri era un bel pomeriggio di sole qui a Monaco e dopo una breve sosta in birreria sono andato nel vecchio stadio del Sechzig a vedere la partita della Primavera e belin devo dire ‘sti ragazzi ci mettevano molta più passione e più grinta dei nostri invertebrati milionari, ormai il calcio professionistico è solo un giochetto privato tra poche squadre di vertice finanziate lautamente dalle televisioni e dalle multinazionali e tutto il resto è briciole per i gatti!… Se vogliamo ancora divertirci dobbiamo andare a tifare per i ragazzi delle giovanili perché a occhio e croce la nostra prima squadra anche il prossimo anno sarà roba da far voltare lo stomaco ai porci e francamente io alla mia salute fisica e mentale ci tengo eh!… Allora sempre forza Doria, ma ragazzi prima di rinnovare la tessera e gli abbonamenti a Sky ‘sta volta pensiamoci bene tutti quanti mi raccomando…

  215. FOREVERSAMP ha detto:

    Sono un paio le situazioni che hanno reso la stagione così brutta.
    1 : Aver soffiato Barreto al Palermo ,ha impedito che ai primi disaccordi :Zamparini-Iachini il tecnico fosse liberato per venire alla Samp in sostituzione del Serbo in carriera.
    2:Anche sfortuna nel mercato di Gennaio,che inizia sotto i migliori auspici infatti arriva dallo Spartak l’offerta per Muriel di 25 milioni,con Zenga Muriel non aveva fatto male ,ma io a quella cifra l’avrei ceduto.
    Purtroppo che succede l’ Inter del Mancio ;finiti i sogni di gloria di competere con la Juve arranca anche questo anno ,segna poco ed in quel momento ancora meno.
    Al discount Sampdoria è pronto Eder 12 goals in meno di un girone :per il fair play economico Inter non può più spendere ma non è un problema ottenere posticipo di pagamento ed interessi zero come per Icardi ,inoltre avranno pure pensato se gli sbologniamo Ranocchia e Dodò magari alla fine ci becchiamo pure un conguaglio !!
    Non sò quante responsabiltà abbia la società incompetente e ridicola ,Montella ,che forse gradiva una punta vera er Quaglia lo stesso Eder e procuratore.
    Ci hanno rimesso tutti forse più di tutti Eder ,che molto probabilmente perde il posto agli europei e verra ceduto negli Emirati.
    Questo ha di fatto bloccato la cessione di Muriel ,perchè non vi era il tempo di sostituire 1 giocatore figuriamoci 2.
    La situazione era brutta si doveva fare il possibile per tenere Eder fino a giugno e se non possibile chiedere in prestito :ljajic o juan Jesus che ha fatto tutto il girone di ritorno in panchina o far saltare tutto.

    • Paolo1966 ha detto:

      Credo che se lo Spartak avesse offerto veramente 25mln per Muriel tutti noi lo avremmo portato da Genova a Mosca tenendolo in braccio a turno come la fiaccola olimpica, il tutto con Er Befana che guidava la carovana all’urlo di “lasciate ce passa’ che semo noi…”

  216. Mousse Dembele' ha detto:

    Grazie a questa society scalcagnata, qualunque scappato di casa può’ farsi le proprie ragioni e togliersi sassolini e pesi sullo stomaco.
    Adesso è la volta di Zenga che dice tante cose giuste, prima fra tutte che senza giocatori gli allenatori sono poca cosa. Come dargli torto…? Omette di dire però che appena fanno una stagione degna di nota il loro ingaggio quadruplica e poi te li trovi sul groppone forever, giocatori o non giocatori. E poi nella sua requisitoria a proposito della conquista dell’Europa attraverso i preliminari, cita la parola “miracolo”. Secondo lui, passare il turno col Vojvodina nell’arco di 180 minuti era un miracolo? Di che pasta fosse questa squadra l’abbiamo visto nel girone di ritorno ma solo lui resterà nella storia per aver sbracato 0-4 in casa.. Però tutte le scuse possibili le trova: la gastroenterite, le cavallette, la pioggia di rane.
    Montella ha fatto pena tale e quale a quello che avresti fatto tu senza Eder. Questa è l’unica cosa giusta che hai detto. Perché siete allenatori che non sanno “inventarsi” niente o forse non c’è’ niente da inventare e allora siete sovra-retribuiti

  217. Martino Imperia ha detto:

    Je suis Zenga’. 🙂

    • Max Samp ha detto:

      Je suis Vojvodina ;(

    • Maraschi ha detto:

      Un petit peu moi aussi!

    • Fra Zena ha detto:

      non ho ancora capito se Zenga sia un pazzo totale o uno che ha capito tutto della vita (o forse le due cose coincidono?). Letta l’intervista, rimango della mia idea: gran parte della tifoseria è stata poco generosa con lui, ma la sua Samp giocava completamente a caso e alla lunga non avrebbe fatto molto meglio di quella di Montella. Al buon Walter va comunque riconosciuta l’onestà intellettuale, siccome ammette che senza la straordinaria vena di Eder avrebbe fatto fatica a fare 16 punti.

      • Martino Imperia ha detto:

        Secondo me e’abbastanza un uomo libero e soprattutto non ha santi in paradiso e non e’ raccomandato.

  218. Gipo Samp ha detto:

    @ FOREVERSAMP (210)

    Condivido largamente il tuo commento che analizza lo scempio che è stato fatto nella conduzione della Sampdoria quest’anno. Mi ricordo ancora quando molti di noi durante l’anno criticavamo squadra e allenatore su Samplace cercando di aprire gli occhi a chi non voleva vedere e questi c’invitavano a smetterla con i catastrofismi e accorrere numerosi allo stadio a cantare che i conti li avremmo fatti alla fine. La fine, ahimè ingloriosa, è arrivata essendoci salvati per demerito degli altri, ma sul web e media non trovo traccia di richieste di resa dei conti alla Società e di conoscere i programmi futuri da parte dei grandi Gruppi (magari mi sbaglio e mi è sfuggito il fatto). In verità ho letto finora di un solo Gruppo meritorio per le sue battaglie di cui v’illustrerò in seguito che non pare intenzionato a metterci una pietra sopra. Per gli altri, almeno finora, l’unica manifestazione per esprimere pubblicamente il dissenso della maggioranza dei tifosi, è stata sostituita con i festeggiamenti per la ricorrenza del 25° anno dello scudetto da una celebrazione “autoreferenziale” di Gruppo. La manifestazione, a parte l’imponente coreografia per la quale mi congratulo, per quanto riguarda l’affluenza di pubblico è stata alquanto modesta come comprovava la parte superiore della Sud completamente vuota e i larghi buchi in quella inferiore, fatto che i nostri media genovesi hanno cercato di minimizzare motivandolo con ragioni di orario non appropriato, incolpando il giorno lavorativo, gonfiando un poco il numero dei presenti e in altri modi, senza però dire che il fatto si poteva prevedere poiché la stragrande maggioranza dei tifosi assenti non c’era perché non aveva ravvisato alcun motivo per festeggiare e, soprattutto, perché sono molto preoccupati per l’incerto futuro della Sampdoria di Ferrero. Per il presidente, invece, pare andare tutto bene, perché ha già confermato in blocco tutta la vecchia dirigenza, dimenticando le inguardabili e indecenti partite andate in scena per tutto il campionato e le nostre tribolazioni espresse attraverso le numerose tabelline salvezza su Samplace. Soldi freschi non ce ne sono per cui si dovrà vendere per autofinanziarsi. CHI????? Aspettiamo quindi altri colpi maestri di Osti con l’arrivo di nuovi lungodegenti over 30 a parametro zero, più i rinforzi dei nostri giocatori in prestito che ci ritorneranno come Kristicic perchè nessuno vuole. I media genovesi e opinionisti TV continueranno a scusare Montella, come hanno fatto per tutto questo campionato, raccontandoci che il prossimo sarà diverso perché Montella non è un allenatore da subentro, per cui prendendo la squadra dall’inizio e potendo scegliere lui i giocatori (spero non siano come quelli di gennaio) vedremo tutt’altra cosa in fatto di gioco, velocità, verticalizzazioni, marcature, ecc. Sui social ho letto perfino qualche tifoso, che non so quale sport possa seguire, che sosteneva che Montella era il più indicato per la guida della Nazionale, cosa questa che sfortunatamente per noi non è avvenuta perché Tavecchio scivolerà pure sulle banane di Opti Poba ma non è un fesso, per cui sa benissimo che se avesse chiamato Montella dopo i disastrosi risultati e gioco espressi dalla Sampdoria quest’anno, sarebbe stato sommerso da una valanga di richieste di TSO.
    Come anticipato più sopra, navigando su internet ho casualmente trovato un sito http://www.settimanasport.com/” il quale pubblica un bellissimo comunicato del Gruppo FIERI FOSSATO dal titolo: “IL COMUNICATO DI FINE ANNO DEL GRUPPO DELLA SUD. PRETENDIAMO IMPEGNO, RISPETTO, DEDIZIONE E SERIETA”. Nel comunicato il Gruppo accusa con fondate argomentazioni la Società, allenatore, dirigenza e giocatori dell’orribile campionato disputato e pone molte domande per il nostro futuro alquanto incerto e nebuloso.
    Salvo mi sia sfuggita qualche altra lettura, per il momento mi pare l’unico importante Gruppo sempre presente in tutte le trasferte, che ha preso posizione puntando il dito contro la Società a non essere intenzionato a liquidare tutto a tallarucci e vino e/o a rimandare il chiarimento per la resa dei conti dando ancora fiducia alle promesse di Champions del Viperetta, dell’Accademia del calcio a Bogliasco, alla nomina del DG riciclato perché già a libro paga come amministrativo e che di calcio è solo un tifoso ma non un esperto, e quant’altro ancora si possa inventare il prolifico comunicatore romano. V’invito a leggere il comunicato dei Fieri Fossato perché è veramente bello sotto tutti i punti vista dei contenuti e della sampdorianità, che non consiste nel propagandare le insegne del Gruppo di appartenenza, ma è un sentimento profondo che alberga nell’intimo di tutti i veri tifosi ed é causa nel quotidiano di gioia o dolore secondo gli eventi. Sempre forza Sampdoria.

    • Edoardo ha detto:

      Ottimo commento, bravo Gipo…

    • Fra Zena ha detto:

      anche io ho trovato il commento dei Feri Fossato molto lucido e pienamente condivisibile. Per quanto riguarda gli altri gruppi, aspetterei a dare giudizi, siccome c’è un’assemblea domani sera alle 21 alla Sala Chiamata. Comunque, ad una settimana dalla fine della stagione, la sensazione generale è quella che il peggio non sia passato. Ricapitolando: Montella e Osti, che io pensavo andassero via, sono stati per ora confermati palesemente controvoglia; continua a non esistere una strategia di mercato, tanto che ieri il Secolo XIX parlava dei soliti trentenni in cerca di sistemazione (Aquilani, Valdifiori, Mati Fernandez), possibilmente da rancare via a costo zero o quasi; Garrone ha annunciato il prolungamento delle fideiussioni, confermando che la sua presenza aleggia ancora. In più ogni occasione continua a essere buona per fare scivoloni mediatici ed esternazioni poco professionali, vedi il contenzioso con la parrocchia di Bogliasco (sottolineo: la parrocchia di Bogliasco, con tutto il rispetto). Quello che mi preoccupa di più è lo scollamento ormai totale tra la società e la tifoseria, che ormai viaggiano su binari paralleli. Vedremo cosa uscirà fuori nei prossimi giorni, ma le sensazioni per il futuro se possibile sono ancora più negative di domenica scorsa

    • ale ha detto:

      Caro Gipo,
      anche io condivido i contenuti del comunicato.

      Però c’è un però. Temo il fatto che il comunicato sia uscito prima dell’assemblea del 23 sia un segnale di mancanza di unità d’intenti.

      Spero non sia così

      Avanti Sampdoria

  219. Daniele da Rapallo ha detto:

    Ho letto oggi sul secolo l’intervista a Zenga. Beh, come dargli torto.
    Sicuramente non mi sento sicuro con Osti,Romei,Montella a fare il mercato; altro discorso Pecini.
    Mi auguro,come si legge in siti minori, che possa ancora arrivare Pradè.

  220. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea, ho letto il tuo articolo in merito alle cause che ci hanno portato a disputare quest’anno forse la peggior stagione di tutta La Nostra Storia, cosa tu dici è assolutamente corretto e condivisibile, ma io vorrei aggiungere una considerazione: finché avremo presidenti che non vogliono spender palanche per ottenere risultati sportivi e gestiscono la nostra società solo per limitare le perdite o addirittura per ottenere dei profitti ma dove ci illudiamo di andare? Non si può fare tutti gli anni le campagne estive solo con le plusvalenze e ‘sto ritornello ormai va avanti da tanti (troppi) anni, o troviamo un presidente che ha interesse a competere per vincere qualcosa altrimenti lasciamo che Juve, Milan e Inter si facciano il loro campionato privato dei ricchi e non ci creiamo il nostro campionato dei poverazzi insieme con le altre provinciali perché andare avanti così con questi campionati del belino dove se la giocano in 3 squadre e tutti gli altri stan lì a raccogliere le briciole francamente ci siamo stufati tutti quanti e io mi meraviglio che ci sia ancora così tanta gente che rinnova le tessere, come ho già detto per conto mio bisognerebbe andare a tifare per le squadre giovanili e solo se l’ingresso è gratuito! E poi scusa ma quando io sento fare gli “esempi edificanti” di Inghilterra, Spagna e Germania mi vien da ridere, ma lì pensate che sia tanto meglio? Io ci vivo in Germania ma anche qui ci sono 2/3 squadroni finanziati dalle multinazionali e dalle banche/assicurazioni e tutti gli altri club possono solo che stare a guardare e anzi al posto di allenarsi potrebbero anche andare al bar a giocare a briscola che tanto il risultato non cambierebbe comunque, allora scusami Andre per le mie considerazioni piene di amarezza e disillusione, ma io penso che se non si mette mano a una vera riforma dei campionati professionistici – questo è il vero nocciolo della questione! – gli stadi saranno sempre più vuoti e le partite di calcio diventeranno sempre di più uno show-business che non ha niente a che fare con lo sport…

  221. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea,

    Sperando di aver trascritto tutto correttamente, sottopongo questi dati statistici alla tua cortese attenzione di giornalista sportivo e all’attenzione di tutti gli amici del blog…

    Albo d’oro della Bundesliga negli ultimi 12 anni:
    2015-2016 Bayern Monaco
    2014-2015 Bayern Monaco
    2013-2014 Bayern Monaco
    2012-2013 Bayern Monaco
    2011-2012 Borussia Dortmund
    2010-2011 Borussia Dortmund
    2009-2010 Bayern Monaco
    2008-2009 Wolfsburg (eccezione!)
    2007-2008 Bayern Monaco
    2006-2007 Stoccarda
    2005-2006 Bayern Monaco
    2004-2005 Bayern Monaco

    Albo d’oro della Premier League negli ultimi 12 anni:
    2015-2016 Leicester (eccezione!)
    2014-2015 Chelsea
    2013-2014 Manchester City
    2012-2013 Manchester Utd
    2011-2012 Manchester City
    2010-2011 Manchester Utd
    2009-2010 Chelsea
    2008-2009 Manchester Utd
    2007-2008 Manchester Utd
    2006-2007 Manchester Utd
    2005-2006 Chelsea
    2004-2005 Chelsea

    Albo d’oro del Campionato Spagnolo negli ultimi 12 anni:
    2015-2016 Barcellona
    2014-2015 Barcellona
    2013-2014 Atletico Madrid (eccezione!)
    2012-2013 Barcellona
    2011-2012 Real Madrid
    2010-2011 Barcellona
    2009-2010 Barcellona
    2008-2009 Barcellona
    2007-2008 Real Madrid
    2006-2007 Real Madrid
    2005-2006 Barcellona
    2004-2005 Barcellona

    Albo d’oro del Campionato Italiano negli ultimi 12 anni:
    2015-2016 Juventus
    2014-2015 Juventus
    2013-2014 Juventus
    2012-2013 Juventus
    2011-2012 Juventus
    2010-2011 Milan
    2009-2010 Inter
    2008-2009 Inter
    2007-2008 Inter
    2006-2007 Inter
    2005-2006 Inter
    2004-2005 Juventus (revocato)
    … nessuna eccezione, beh siamo in Italia eh!!!

    Ergo la mia domanda è la seguente:

    QUESTI TORNEI DI CALCIO POSSIAMO ANCORA CONSIDERARLI DEI CAMPIONATI REGOLARI O NO??????

    Mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni al riguardo, grazie…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io da bambino compravo il Guerin Sportivo. A fine campionato veniva regalata un’agendina verde “il Guerinetto”, con gli albi d’oro di tutti i campionati europei. E rimanevo basito leggendo, ad esempio: Bulgaria, Cska,Levski, Levski, Cska, Cska, Cska, Levski. Oppure, Germania Est: dieci anni di fila la Dinamo Berlino. E via così. Ecco, l’Italia ora sembra un paese d’oltre cortina degli anni ’70

      • Edoardo ha detto:

        Esatto Andre!… Ma come avrai notato dal mio elenco purtroppo siamo in buona compagnia, vedi non solo l’Italia ma ora anche l’Inghilterra, la Germania (dove vivo io) e la Spagna sembrano paesi d’oltre cortina degli Anni ’70, allora io penso che dobbiamo domandarci tutti quanti in che direzione sta andando il calcio professionistico e se ancora esistono delle regole certe di leale concorrenza oppure no, la mia risposta credo la sai già…

        • andrea.lazzara ha detto:

          Ne approfitto per salutarvi per qualche giorno. Devo smaltire un po’ di ferie, questa settimana non ci saro’. Tornero’ ad aggiornare il blog lunedì 30. Fate i bravi 🙂

        • Paolo1968 ha detto:

          Onestamente non ho mai visto vincere l’Osella in Formula 1 o la Paton nel Motomondiale. E l’eccezione, che calcisticamente sembra mancare in Italia, conferma la regola. Chi ha più soldi, investimenti, struttura, potere, visibilità, organizzazione, ecc. ecc. normalmente vince…. e non mi sconvolge.

        • SerAmsterdam23 ha detto:

          Ciao,
          purtroppo sono d’accordo con cio che dite si va verso una direzione dello sport spettacolo con accentramento di risorse e potere ( e quindi risultati).
          Pero’ anche riportando l’argomento alla gestione Sampdoria oggi vediamo che anche sotto il profilo Valorizzazione Patromonio Calciatori, la politica dell’attuale club e’ fallimentare.
          Non parlo solo degli eveidenti scarsi risultati sportivi ma soprattutto come gia sottolineato in precedenza, questa movimentazione calciatori attuata ha portato a DIMINUIRE il valore dei calciatori.
          Tant’e’ che oggi 23 maggio TUTTI I GIOCATORI DELLA SAMP SONO FUORI DALLA NAZIONALE.

          Non c’e’e un rappresentante della Doria nei 30 PRE-CONVOCATi.
          Tutto giusto dopo una stagione cosi (anche se Viviano la meritava) pero’ stiamo scendendo vertiginosamente.
          Fa male, tutto qui.

          saluti

    • Fra Zena ha detto:

      Concentrazione di enormi ricchezze in pochissime mani, e gli altri stanno a guardare, abbagliati dalle luci. Così va il mondo, non solo nel calcio

    • Martino Imperia ha detto:

      Spero mettano in piedi il loro Super Mega Campionato Europeo per clubs e si levin dalle scatole. Anche la Coppitalia el’europoa ligue e la champions sono inguardabili. Format sbagliati fatti apposta per favorir le piu forti.

    • Grifone forever ha detto:

      Mi permetto di rispondere perché riguarda tutti
      Vogliono un campionato europeo e la champions league ne è l’antipasto
      Arriveremo ad avere campionati nazionali con le squadre “minori”, le migliori si faranno un campionato europeo loro
      E tieni presente che non invento niente , i top club sono anni che ne stanno già parlando…..
      Ormai il calcio è un prodotto globale e in Cina come in Australia vendi Barcellona contro bayer Monaco non Sassuolo contro Empoli ….
      È’ giusto? È’ sbagliato? Non lo so ma temo sia il futuro che ci aspetta

    • The Nightmare ha detto:

      Interessante considerazione, Edoardo! Sono andato a vedere anche l’albo d’oro francese ed otteniamo un pattern del tutto similare.

      Questo in realta’ mostra che i campionati si siano ridotti ad una sorta di film, dove grosso modo il finale e’ gia’ scritto (e se per caso fallisci la previsione, ci spari comunque ben poco distante).

      Praticamente, direi che per l’Italia, l’ultima eccezione scudettata e’ stata proprio la Sampdoria, sappiamo benissimo quanti anni fa…..

      Non e’ un caso che finche’ ero in Italia, uno dei miei figli tifava Inter e l’altro Juventus, mentre ora, in Germania, uno tifa Bayern Monaco e l’altro Borussia Dortmund…. “ti piace vincere facile, eh?”….

  222. FOREVERSAMP ha detto:

    Ciao
    Invito chiunque ne abbia la possibilità a partecipare all’assemblea di domani sera.
    Più saremo meglio sarà.

  223. marx ha detto:

    ciao
    oggi 24 maggio si volta pagina. assemblea tifosi fatta e incontro fra società e Montella conclusosi con l’intenzione di proseguire insieme.
    bisogna iniziare a programmare la prossima stagione:
    servono un difensore centrale, un centrocampista centrale, una punta centrale e un terzino sinistro…. mica poca roba! e la campagna di rafforzamento dovrà essere fatta solo alimentandosi dalle cessioni.
    partiamo dai possibili nuovi acquisti: per il ruolo di centrale io consiglierei Zapata del Milan che si svincola a parametro zero e che non ha uno stipendio stellare. Per il centrocampo i proverei a prendere in prestito dal Napoli Valdifiori. Per l’attacco e come terzino non ho idee…. senza soldi è dura! io poi consiglierei di riscattare Carbonero e provare a prendere Poli dal Milan.
    insomma, io proverei cosi:
    difesa a 3 con Skriniar Zapata Moisander ( con sostituti Silvestre Cassani e Diakitè)
    un centrocampo a 5 con De Silvestri Carbonero Valdifiori Fernando e misterX sulla sinistra (con sostituti Ivan, Sala, Poli, Pereira, Alvarez, Torreira)
    attacco a 2 con Quaglia da affiancare ad una vera prima punta MisterY 🙂 (Cassano lo terrei e poi promuoverei Ponce)

    vendite:
    oltre a Ranocchia e Dodo che possono tornare a Milano, darei via Muriel (8 mil..), Soriano (10 mil), Correa (10 mil), Mesbah, Barreto (1 mil), Rodriguez, Bonazzoli, Kristicic, lazaros

    che ne pensate?
    avete suggerimenti per terzino e punta?

  224. petrino ha detto:

    stasera a controcalcio Edoardo monzani, noto supporter genoano e importante manager del terminal crociere ha affermato che il debito del genoa ammonta a 190 mln. di cui 60 con il fisco, affermando che trattasi di bilancio prefallimentare.
    Anche la sampdoria del giullare testarolo e’ incamminata su tale strada. La cosa importante e’ che le banche hanno chiuso da tempo i rubinetti al giullare, cosa che invece negli anni scorsi, carige in testa e berneschi presidente fu consentita a preziosi.
    Pare che le rate del pagamento di correa siano in arretrato e cio’ comporterebbe la vendita all’ inter, che per la cronaca ha 420 mln. di debito pregresso e 190 nell’ ultimo bilancio. SE non entrano i cinesi non avranno neanche i soldi per pagare eder. Stesso discorso per fernando, le cui rate sono in arretrato. Soriano e muriel vanno in direzione toro. Chi ci rimane???? Poveri noi…..

  225. eraldoca ha detto:

    Mi sembra che questa tanto sospirata ed attesa assemblea del tifo organizzato, che doveva finalmente chiarire la posizione della tifoseria verso una dirigenza inqualificabile, si sia conclusa con un comunicato a dir poco morbidissimo nei confronti di Presidente & C. Parlare di rispetto, di valori forti, di amore per la maglia e per la storia di una Società come la nostra, con persone che definirle poco serie è fargli un complimento, non è nè utile nè costruttivo. Immagino le risatine sotto i baffetti del nostro amato quando ha potuto constatare che la posizione della tifoseria, anche in una sitazione di sbando totale sia tecnico che manageriale come quella attuale, non è certo stata come lui stesso come lui stesso la immaginava . Io credo che in funzione di chi si ha davanti si devono prendere adeguate contromisure e far capire che mai nessuno potrà usare la Sampdoria solo come mezzo di sfruttamento per interessi personali sia economici che di visibilità mediatica.
    L’idea di aspettare ancora per fare la voce grossa potrebbe rivelarsi molto nociva e molto rischiosa per il futuro della Samp.
    Sarebbe opportuno far capire adesso all’attuale dirigenza che non passerà mai una politica fatta solo di sfruttamento del patrimonio socetario.

  226. Manuel ha detto:

    Oggi ho letto che osti contentissimo sta già lavorando al mercato estivo,perciò il sogno pradé e sfumato probabilmente andrà in una società seria tipo Udinese
    Poi ho letto che si farà un tentativo per trattenere fondò e ranocchia, quando sarebbe da riportarli a Milano al più presto
    Montella dice che Soriano,Fernando e Muriel non hanno convinto che si possono vendere
    Senza parole…..Un altro anno di nervoso
    Senza idee,senza soldi,senza progetto SENZA FUTURO
    GRAZIE PRESIDENTE
    FERRERO VATTENE NON SEI IL MIO PRESIDENTE

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip