QUASI IN PORTO

10 Apr 2016 by andrea.lazzara, 312 Commenti »

Cari amici di Samplace, la vittoria della Sampdoria contro l’Udinese è, inevitabilmente, fondamentale. Essere a +8 dalle terz’ultime a sei giornate dalla fine è importantissimo, ma soprattutto è importante notare come la squadra abbia reagito allo scivolone interno contro il Chievo giocando una partita gagliarda a Firenze e vincendo una partita che…andava vinta. Non è successo spesso in questa stagione, peccato che accada sul finale, ma è un segnale incoraggiante per il futuro, per il lavoro che Montella dovrà compiere. Sul podio metto Quagliarella, che anche quando non segna è il vero trascinatore (avercene di 33enni finiti come lui), De Silvestri sempre importante per il suo apporto dinamico e anche qualitativo e lo stesso Dodò. Bene anche Soriano, non male il rientro di Barreto, non è mi dispiaciuto anche come sicurezza Diakitè mentre Muriel credo benedica la deviazione di Armero perché sennò, della sua partita resterebbe negli occhi l’erroraccio, pesantissimo, del primo tempo. Domenica c’è anche la possibilità di conquistare uno scalpo prestigioso: arriva il Milan, Mihajlovic ci ha messo il carico parlando della sua squadra in difficoltà con le “piccole” (piccola la Samp?) e vincere oltre a chiudere totalmente certi discorsi sarebbe, come dire, sfizioso. La nave, dunque, sta per arrivare in porto e si chiuderà una stagione che andrebbe definita “pesante” e che tutti si augurano non si ripeta anche se i chiari di luna futuri non appaiono rosei. Intanto, domani (per chi legge domenica), andrà in scena la conferenza stampa di Samuel Eto’o. Andrò a Milano a sentire cosa avrà da dire il campione camerunense perché questa storia ha molti contorni tutti da chiarire.

312 Commenti

  1. Aston ha detto:

    Viva la libertà di stampa e viva, ancora di più, la libertà di tutti di potere dire quello che si vuole. Controcalcio hai stufato.

    A.

    • JoeKidd ha detto:

      Forse ha stufato chi non vuole aprire gli occhi.
      Io leggo sempre con molto interesse e preoccupazione questi articoli.

      • spega ha detto:

        Ma chi se ne frega di etò. pensi a pagare gli alimenti al figlio illegittimo che ha in sardegna.

      • aston ha detto:

        Guarda la situazione mi sembra molto chiara.
        Abbiamo una proprietà fragile economicamente e con un atteggiamento ed un modo di porsi che mette molti a disagio. In questo momento è però la nostra proprietà e mi pare non ci siano alternative.
        Ricordo che con altra proprietà comunque in b ci siamo finiti.
        Ricordo inoltre che francamente se il problema è la valorizzazione di Olinga o promesse non mantenute mi pare che il mondo del calcio ne sia, purtroppo, pieno.
        Detto questo, del quale credo tutti si sia consapevoli, mi pare che indebolire ulteriormente questa proprietà con continui attacchi non aiuti. A meno che non ci siano alternative migliori che non si conoscono. Per questa ragione a me il signor controcalcio ha stufato e rivendico, sommessamente e spero civilmente, il diritto di poterlo dire.

        a.

        • francesq ha detto:

          Si, per carità. Ma dicessero chi sono una volta per tutte. E quali programmi hanno. Se un imprenditore mi venisse a dire “Senti, la crisi che c’è la conosciamo tutti. Io cerco di tenerti la squadra in A, punto e basta, in attesa di lune migliori”… Belin, ma ci mancherebbe!!! Massimo rispetto!!! Fermo restando che devi anche avere un progetto tecnico solido, sennò son cavoli, a prescindere dai soldi/non soldi. L’Empoli è un esempio virtuoso da seguire. E non credo che navighino nell’oro.

        • JoeKidd ha detto:

          Aston, sicuramente che puoi.
          Ma ritengo positivo che quotidianamente si ricordi in che mani siamo, tanti campanelli d’allarme, la consapevolezza per taluno che qualcuno controlla e non si beve le loro fregnacce.
          Non è contro la Samp ma contro chi oggi gestisce in qiesto modo la Samp che non merita questi personaggi.

          • aston ha detto:

            Ciao.
            Non so se tutti ma comunque moltissimi di noi quando quasi due anni fa venne annunciato il passaggio di proprietà alla fine della conferenza stampa avevamo chiaro che quel passaggio aveva notevolmente indebolito la società Sampdoria.
            Non so se tutti ma moltissimi di noi non riuscivano veramente a riconoscersi in un atteggiamento della proprietà così diverso e distante dalle nostre abitudini.
            Ciò detto mi chiedo a cosa serve attaccare continuamente la società?
            Se serve a ricordare credo che sia un esercizio poco utile dato che abbiamo ben presente ; se serve a regolare conti.. beh francamente che si faccia coinvolgendo gli appassionati mi pare di cattivo gusto.
            Se è perché controcalcio si è improvvisamente accorto che la società non è più quella della famiglia Garrone.. beh allora Controcalcio è in discreto ritardo rispetto alla quasi totalità dei tifosi. Insomma è notizia vecchia. Se invece i motivi sono diversi credo che sarebbe interessanti conoscerli. in fondo è informazione. O sbaglio?
            Se

      • Edoardo ha detto:

        Caro Joe, penso anch’io così come te, gli articoli di Controcalcio a me sembrano assolutamente corretti e condivisibili, ma capisco che magari certi tifosi la pensino diversamente, anche questo ci può stare…

    • Pino ha detto:

      Più che “Controcalcio” lo chiamerei “ControSamp”. Mi piacerebbe sapere davvero chi è l’autore che ogni settimana si dedica anima e corpo a denigrare la SampDoria. C’è un’acredine che mi ricorda quelli della Gazzetta dello Sport ai tempi del Grande Paolo.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Pino secondo me a prescindere a volte dall’eccesso di critica (secondo me no) il paragone è improprio. La Gazza ci dava addosso perché eravamo un pericolo sportivo e infatti quella squadra vinse, qui i motivi sono diversi. almeno ritengo le due presidenze agli antipodi, poi se mi sbaglio sono felice a tifoso.

      • fioretta ha detto:

        Io vorrei sapere perché non si parla mai della.situazione Genoa ,sempre solo contro la Samp ,fino a prova contraria la diffida dall’ uefa è arrivata al genoa , non a noi,l’anno scorso sono loro che non hanno potuto partecipare alle coppe ,non noi ,il debito del genoa è superiore al nostro ,ecco vorrei sapere perché noi siamo in pericolo e loro no

        • andrea.lazzara ha detto:

          Perdonami, ma sulla situazione Genoa, sull’esclusione per la licenza Uefa mancante ci abbiamo fatto ore di trasmissione.

          • fioretta ha detto:

            Si ,con tutto il rispetto per il vostro lavoro,però ora mi sembra che la uefa abbia diffidato il genoa per il mancato pagamento di Kucka e abbia detto.che potrebbe ,ripeto,potrebbe ,esserci un blocco del mercato genoa( magari ora è andato tutto a posto ,non so),però per questo non ho mai letto niente ,così come si parla solo del nostro debito ,che da qualche parte ho letto sia di un milione e ottocento euro ,da altre 24milioni ,una bella differenza ,non capisco come mai….e del debito del genoa ,ventisei milioni, di quello neanche una parola ,io non capisco se ci sono particolari pasticci nella.gestione Samp e non in quella del genoa,so soltanto che, se si deve parlare di squadra a rischio ,si parla solo di noi , in questo momento è così,non parlo dell’estate scorsa

          • andrea.lazzara ha detto:

            Noi ne abbiamo parlato e pure tanto (e qualcuno si è…arrabbiato pesantemente). Però capisco che giustamente uno guardi soprattutto ciò che interessa la propria squadra. E credimi non si tratta di rispetto del nostro lavoro ma solo di…giustizia. Ti faccio un esempio banale. Qui, qualcuno da Sestri Levante mi ha accusato di non aver pubblicato il proprio post accusatorio e ha rifilato pesanti offese (che possono anche non essere parolacce eh). Ho risposto con il link del loro post precedente online regolarmente, aspettandomi delle scuse. Silenzio. Oggi una persona che peraltro conosco per motivi..extra giornalismo e Samp su Fb ci scrive che siamo vergognosi e dobbiamo chiudere perché non abbiamo pubblicato il comunicato stampa della Sampdoria sul caso Eto’o. Peccato che sia stato messo on line circa 20 minuti dopo la sua pubblicazione(20.44 per la precisione) e sai perché lo so? Perché ero a casa e l’ho pubblicato io, nonostante sia tornato da Milano con un mal di testa e un mal di denti fotonico e fossi in piedi dalle 5.30 perché avevo fatto conduzione al mattino dalle 7. Io capisco tutto, capisco che le cose sfuggano, capisco tutto davvero. Ma sinceramente che questi posti, blog, social, stiano diventando uno sfogatoio per dire “siete stronzi non fate questo, non dite questo ecc” mi ha un po’ stufato.

  2. Ale ha detto:

    A me interessa solo la Samdoria e parlare delle paturnie di un viziato ricco ormai ex calciatore come eto’o non è così importante……grande vittoria.

  3. Doria65 ha detto:

    Primo tempo da dimenticare, ripresa abbastanza bene. Muriel effettivamente inguardabile. Diakite bene dietro ma in impostazione improponibile (da comiche il lancio per Dodò a sinistra finito vicino alla bandierina di dx). Quaglia molto bene, Barreto in ripresa ma ancora sbaglia troppi passaggi. Fernando gran gol. Soriano bene per la prima volta da molto…

    Oggi ci ha detto bene, mi sembra per la seconda volta solo in tutto il campionato (la prima con la Roma)

    Assurde le lamentele di tutta l’Udinese. Poteva starci il fallo, ma non era così eclatante come urlano… Se si sono fermati, scemi loro…. E poi se hanno iniziato a giocare all’85esimo, con metà dei nostri coi crampi, scemi loro…

  4. bob55 ha detto:

    Buona partita per una volta,qualche passaggio indietro di troppo(sottolineato giustamente dai fischi del pubblico),ma tutto sommato una prestazione decente a parte Muriel penoso e fortunato,che ci vede ormai ad un passo dalla salvezza.Io sto con Eto’o,il calcio,certo non con Ferrero,l’antitesi del “beautiful game”

  5. JoeKidd ha detto:

    3 punti che ci tolgono penso definitivamente dalle secche.

    Sbirulino ora farà il suo solito show tentando di far passare la salvezza come un (suo)successo: in realtà la stagione è miseramente fallimentare e risulta difficile pensare ad una prossima stagione migliore con questi personaggi dalle dubbie intenzioni e dalle tasche vuote.

    • Edoardo ha detto:

      Sì Joe, in effetti questa stagione è stata una delle peggiori in assoluto che io abbia visto negli ultimi 35 anni (!), ma se non ci sarà un cambio a livello di dirigenza prepariamoci a soffrire ben bene anche per il prossimo campionato, comunque secondo me i biglietti dello stadio la società d’ora in avanti dovrebbe regalarli aggratis a tutti i tifosi perché ripeto a veder giocare come quest’anno viene solo anguscia e basta, altro che calcio-champagne(!), ma per favore giocano meglio e ci mettono più passione i dilettanti dell’Eccellenza che noi…

  6. petrino ha detto:

    non illudiamoci per la vittoria.Come punti l’ udinese era alla nostra portata e pertanto era drammatico non vincere. Tolto quagliarella, che e’ scuola iuve, e cioe’ non si arrendono mai , il resto e’ di una mediocrita’ da far paura. Fisicamente e tecnicamente. Per cui, dato per scontato che per quest’ anno la salvezza e’ traguardata, per il prossimo anno, che e’ quello che conta, e’ necessaria una serie di nuovi calciatori, tecnicamente superiori agli attuali se vogliamo salvarci con un certo anticipo rispetto a quest’ anno.
    Tutte le fregnaccie che diranno, osti, ferrero, romei, per mascherare questa ovvia verita’ sono fumo negli occhi. Ho comunque la sensazione che montella trovera’ la scusa per alzare i tacchi. Ha rischiato troppo quest’ anno per bruciarsi.

    • Edoardo ha detto:

      Ma che vada pure il Montella, se va gli pago io il biglietto e gli porto pure le valige…

      • maverick ha detto:

        e quale fenomeno prendiamo? Mourino? Guardiola?

        Far iniziare montella dalla fine di questo campionato comprando giocatori sensati a me piacerebbe…. Sensati = adatti al suo gioco non necessariamente fenomeni visto che soldi qua ne girano pochi

        • Edoardo ha detto:

          E i giocatori “sensati” per fare il gioco-champagne del Montella secondo te chi li comprerà?… Il Ferrero con l’aiuto del fido Osti?…

          • maverick ha detto:

            Io preferisco un allenatore che cerchi di dare un gioco a dei brocchi che uno che li pigli a calci nel sedere x farli correre.. alla lunga le chiappe smettono di fare male…

    • fede ha detto:

      Petrino ma hai visto le rose delle altre squadre. Il campionato italiano è di una mediocrità assoluta. naturalmente la gente come te è abituta a vedere Messi o Ronaldo.

  7. Alup ha detto:

    Salvezza raggiunta ma non dobbiamo dimenticarci tutti gli errori fatti dalla Società e dai nostri due allenatori , acquisti e vendite incomprensibili, formazioni insulse con giocatori fuori ruolo e mancanza di grinta e volontà’ di vincere.
    Spero che Montella si accorga di Ponce e smetta di portare in panchina Rodriguez.
    Osti deve essere licenziato sia per gli ignobili acquisti fatti sia per aver dichiarato che non si era reso conto che i giocatori da lui acquistati non giocavano mai (vedi terzino Rodriguez). Il nuovo direttore sportivo assieme a Montella deve valutare acquisti e vendite mentre il ns beneamato presidente sarebbe meglio che si occupasse di film visto che di calcio non capisce nulla e sa fare solo danni. Saluti

    • francesco ha detto:

      In giro c’è corvino uno che di giocatori se ne intende ma penso che a questa dirigenza interessi di più uno yesman…..

      • Sammy ha detto:

        Corvino è genoano sfegatato, non verrà mai

        • fioretta ha detto:

          L’ho già scritto varie volte che è genoano e lui in persona ha detto che non vuole venire da noi ,mi hanno dato della scema(tra le righe ….ma mi hanno dato della scema,sono contenta che lo dica un altro)

      • Lollo ha detto:

        Corvino capisce di calcio come pochi ma è difficilmente gestibile ( Bologna docet… )

  8. Bulgaro ha detto:

    Hanno seguito il consiglio di Martino ☺

    Buono l’approccio, buono il risultato, un po più fresca la classifica. Peccato per Ivan, speriamo non sia nulla di grave.
    I risultati delle altre sono ottimi (mentre scrivo il Palermo perde 2 a 0), ma bisogna sperare che una classifica più tranquilla non faccia perdere in determinazione..

  9. Paolo1966 ha detto:

    Togliamo velocemente il quasi. Ce lo meritiamo dopo un campionato difficile ma sopratutto per capire quale futuro ci aspetta. Grande Quagliarella

  10. Gianni48 ha detto:

    Campioni bisogna esserlo anche fuori dal campo!
    parlando di oggi penso che con questo modulo senza Correa e Alvarez siamo molto più solidi e compatti e con un Muriel più attento è la fomazione che mi è piaciuta di più anche con gli inserimenti di Cassano e Fernando.
    E FORZA SAMP! !!

  11. Titti ha detto:

    Partita intelligente giocatori in campo convinti e determinati…..Quagliarella MONUMENTALE !!!!! chissenefrega della conferenza stampa di domani , ce ne faremo una ragione ….! Godiamoci la vittoria forza DORIA sempre .

  12. Marco ha detto:

    Di Eto ‘o poco mi importa un mercenario , ma quel servizio che primocanale ha fatto oggi sulla vicenda non mi è piaciuto per niente , lo ha fatto x caso Porcella…….non si lamenti l’emittente se poi non vanno in trasmissione …

    • andrea.lazzara ha detto:

      Guarda che ieri (scrivo lunedì), non abbiamo fatto nessun servizio sulla vicenda Eto’o. E piantiamola con ste storie su chi fa cosa. E basta, davvero!!

      • JoeKidd ha detto:

        A me importa eccome.
        Perchè se ci sono dei contratti non rispettati sarebbe un’ulteriore conferma della “serietà” di questa allucinante gestione.

      • Marco ha detto:

        Controcalcio ed è solo fango sulla Samp…..

      • fede ha detto:

        Due versioni opposte verso la conferenza stampa
        Sampdoria – Eto’o, sembrava amore e invece era denaro

        di Controcalcio*

        domenica 10 aprile 2016

      • danilo ha detto:

        basta avere il coraggio e la dignita’ di firmarsi.
        Tutti gli articoli di controcalcio senza firma si possono definire “mafiosi”

        • maverick ha detto:

          basta non cliccare su nessun altra parte del sito primocanale che non sia questo blog per far capire che controcalcio ha stufato

      • Ale ha detto:

        Scusa Andrea , ma propio ieri sera ho letto articolo di primo canale web su Eto’o e francamente la mia impressione è che non si veda l’ora di sparare sulla Sampdoria da parte di qualche tuo collega .. La ricerca continua dello scooooop non vi rende certo simpatici….. Citazione articolo…. ” Resta il fatto che in questa Sampdoria da tempo, tutto quello che succede è colpa degli altri”… Se non è’ tendenzioso questo !! …io sto’ con la Sampdoria …voi??

        • maverick ha detto:

          io ho smesso di clikkare sui link controcalcio e di guardare la relativa trasmissione… e’ molto piu utile, credo, che lamentarsi qua tanto andrea quel che doveva dire su controcalcio lo ha detto…

      • ROBY LEVANTE ha detto:

        Sig.Lazzara basterebbe che l’autore dei ripetut i ed antipatici articoli firmasse con nome e cognome e non si trincerasse dietro l’anonimato ,o,peggio a nome della redazione di Primo Canale.

  13. Martino Imperia ha detto:

    Oltre ai gia’ citati da Andrea, menziono ancora una volta il mio pallino Fernando entrato col piglio giusto ( per me e’ un grandissimo) e Moisander che non mi e’ dispiaciuto. Anche Diakite oltre ogni piu rosea aspettativa: dipinto e presentato da alcuni come uomo-disastro non mi sembra se la stia cavando male.
    Sono contento per Muriel e per aver giocato con 2punte ( come aveva auspicato Fra Zena).

    A questo punto aspetterei con umile fiducia le prossime partite perche’ una stagione che poteva esser prima grandiosa poi disastrosa potrebbe esser derubricata a stagione anomala.

  14. Martino Imperia ha detto:

    L’auspicio delle 2punte era di Bulgaro. Diamo a cesare quel che e’ di cesare.

  15. Danilo71 ha detto:

    Buonasera a tutti,
    importante, importantissima e forse fondamentale vittoria. Ancora non è fatta me è un passo molto pesante quello compiuto oggi anche in virtù dei risultati delle altre squadre.
    Il risultato è sostanzialmente giusto; Abbiamo creato di più e non abbiamo subito praticamente niente di fronte ad una squadra che mi è sembrato sia venuta a Genova con il pensiero di poter fare uno zero a zero di comodo per entrambe e forse ci sarebbe anche riuscita se non fossimo passati in vantaggio in modo un po’ fortunoso; ma quest’anno la sorte non ci ha mai sorriso per cui non mi sento per niente in debito!
    Adesso cosa resta? un finale di campionato da onorare e da non buttare per non soffrire ancora ( per quest’anno abbiamo già dato ) e per cercare una difficile supremazia cittadina ( gli altri mi sembra che come l’anno scorso stiano facendo un finale “importante”). Mi accontenterei di non perdere il derby ( avendone vinto uno ) e, soprattutto, di ricevere qualche bella notizia sul fronte societario. Mi piacerebbe tanto proseguire con Vincenzo in panchina perchè credo nelle sue qualità ma credo anche che se non siamo in grado di offrirgli una rosa all’altezza sarebbe meglio optare per un tecnico più adatto alla battaglia. Staremo a vedere. Intanto aspettiamo la conferenza di Etoo, prendendo atto, con rammarico, che qualsiasi cosa avrà da mettere in piazza, sarà comunque una pagina triste nella storia della nostra Società: mai ci era capitato di assistere ad una cosa del genere che è infangante per il nome della Samp. Questo ad onor del vero è forse la cosa che più mi dispiace. Ai tempi di Mantovani queste cose non accadevano….. Ma erano altri tempi…altri Uomini…

  16. Marco ha detto:

    Finalmente l’agonia è finita.

    Spero che da domani Montella possa dimostrare tutto il suo potenziale
    Spero che domenica si possa annientare il Milan
    Spero che domani , qualsiasi cosa dica, Eto’o venga sanzionato, un mercenario bieco,senza dignità.

    • JoeKidd ha detto:

      Un mercenario bieco senza dignità…non sembra solo il ritratto di Eto’o…ma anche di qualcun altro.
      Se dimostra che un contratto non è stato rispettato quello che sarà sanzionato non è certo lui.
      L’agonia è tutt’altro che finita col duo Ferrero/Romei…

    • francesq ha detto:

      Più che altro che bisogno c’era di andarlo a ripescare dal limbo dov’era finito? Eto’o è un’operazione mediatica ritortasi contro chi l’ha voluta. Sempre della serie: se gestisci una squadra di calcio, fai cose “di calcio” e non avanspettacolo da Bagaglino.

    • Gipo Samp ha detto:

      Marco sembra la letterina a babbo natale 🙂

  17. Giorgio ha detto:

    Benedetta la vittoria! Ma gioco scadentissimo, anzi, gioco zero, giocatori che non corrono, sempre anticipati dagli avversari! Ma Montella cosa fa durante la settimana, li allena? O sarà mica Cavasin truccato da Montella a “Tale quale show”, che Ferrero ha ingaggiato per risparmiare! Scherzi a parte, soprattutto nel primo tempo, a parte Quagliarella, sono stati addirittura indisponenti! A questo punto incomincio a sperare che Montella se ne vada a fine campionato, a meno di, purtroppo improbabili, acquisti di campioni adatti al suo gioco, che ora non esiste. Comunque speriamo che, a giugno, qualcosa cambi, naturalmente in meglio! Sempre Forza Doria!

    • giovanni ha detto:

      ciao giorgio so che la tua è una forxzatura, so che sei innamorato della samp e ti capisco vedere giocare bene al calcio è…soddisfazione pura, goduria, ma ti dirò che io se la sampdoria le vincesse tutte (dico tutte) senza meritarne mai una, sapendo che gli altri giocano bene, meglio di noi che girovaghiamo con i crampi per il campo, ma dove a Noi andasse sempre bene, sia che arrivassimo sempre secondi sulla palla,sia rischiando tutte le volte, con qualcuno in campo sempre indisponente (te lo ricordi vero il mancio in qualche partita, per dire?) e comunque un allenatore che ci mette sempre una pezza e tutte le volte le vinci perchè poi le vinci…ti dirò…io ci starei, vincerei tutti i campionati e le coppe e poi se proprio volessi andare a vedere il gioco mi vedrei il barcellona che magari perde due partite di fila in liga o il real che ne prende due a wolfsburg, o il chelsea a metà classifica, ma che goduria dai di sapere che la samp è lassù a punteggio pieno invidiata da tutti…e dimmi che non saresti contento anche tu, sono convinto che ti dimenticheresti anche di ferrero…dai, lo so che è andata bene, ma meglio che perdere…
      accetto gente che sottoscrive!!!!
      un abbraccio sempre forza doria

    • ROBY LEVANTE ha detto:

      Ma allora non hai letto le dichiarazioni di Montella: “bisogna correre di meno” I nostri gagliardi e combattivi giocatori,pertanto, sono ben felici di continuare ad applicare le direttive dell’allenatore.

      • giovanni ha detto:

        infatti, roby, ieri il barca ha “corso” 10 km in meno dell’atletico e come vedi ora avrà i mercoledi (o martedi) liberi…il calcio è tante cose…
        un saluto

      • Bulgaro ha detto:

        che bisognava far correre piu la palla e meno i giocatori credo lo avesse detto anche Boskov; dipende da cosa si intende ovviamente. Diciamo che un gioco efficace, ma meno dispendioso in termini di energie sarebbe ottimo sia nell’arco di una partita che di una stagione.

        • giovanni ha detto:

          esatto bulgaro, se hai fenomeni (real m. manchester city, bayern, barca e poche altre) puo permetterti di correre anche un pò meno (non tanto meno comunque secondo me) degli altri e tante partite le vinci lo stesso, se non hai fenomeni assoluti (tipo l’altletico fatti debiti paragoni) e non hai maree di soldi da gettare sui mercati a mio parere è il caso che pedali almeno un pò più degli altri e magari anche con un criterio generale di coprire ciascuno i suoi spazi, ben sapendo delle posizioni degli altri, dei compiti di ciascuno e di tutti…; poi il calcio è strano e una squadra come l’altletico che disperde energie ad ogni partita come se fosse l’ultima perchè il “cholo” vuole così è li li in liga ed in semifinale di champions, oppure come due anni fa prende il gol del pari nella finale a tempo…scaduto e ne prende altri tre in 15 minuti…e ti dimentichi persino di chi faceva parte di quella serata.
          un saluto.

  18. MY GOD ha detto:

    ” De Silvestri sempre importante per il suo apporto dinamico e anche qualitativo ” ???
    Ma Andrea la partita l’hai vista o te l’hanno raccontata? De Silvestri detto LOLLO ha toccato ventiquattro palloni, per ventivolte ha passato la palla indietro. Ha fatto un solo cross in tutta la partita e si è mangiato un gol andando su un traversone di destro di punta quando di sinistro avrebbe segnato a occhi chiusi. In fase difensiva è un disastro in quanto la sua lentezza permette agli avversari di fare quello che vogliono. Dopo dieci minuti lo inquadrano è ha già gli occhi fuori dalla testa come se avesse fatto la maratona. Mah! A proposito: non ho mai visto il tuo LOLLO tirare in porta e siamo quasi arrivati alla fine del campionato!!!!!!
    Ciao Andrea, alla prossima

    • andrea.lazzara ha detto:

      My God (anche se dalla mail potrei chiamarti con il tuo nome… 🙂 ), ho visto la partita e mi consola che anche altri che ne capiscono molto più di me (tipo Arnuzzo) hanno confermato di aver visto una buona partita da parte del terzino. Alla prossima anche a te, anzi a presto spero 🙂

      • JoeKidd ha detto:

        Lollo ieri ha tirato in porta di esterno ed è uscita di poco, il sinistro non è il suo piede e non è un attaccante ergo l’errore ci sta ma anche il fatto che tiri poco in porta.
        Da quando è tornato la fascia destra destra è migliorata e non a caso anche i risultati della Samp.
        Tra le altre cose è un nazionale, non penso Conte sia scemo.
        Mille polmoni, in fase difensiva è migliorato tanto e appoggia costantemente la fase offensiva: se non erro col Frosinone determinanti i suoi assist.
        Aggiungiamo il lato umano: un ragazzo veramente da ammirare, se tutti gli altri avessero la sua tenacia ed il suo attaccamento i risultati sarebbero sicuramente migliori, un professionista serio insomma.

      • El Cabezon ha detto:

        De Silvestri potrà giocare bene o male come tutti ma per me è…incriticabile per l’impegno, la grinta e il cuore che ci mette ogni volta che scende in campo, ad avercene di giocatori così!
        De Silvestri non avrebbe mai tirato in porta quest’anno?
        SOLO contro il Chievo mi ricordo una traversa e un miracolo di Bizzarri e comunque stiamo parlando di un terzino, non è teoricamente compito suo bombardare i portieri avversari…
        Sulla partita poco o nulla da aggiungere, la vittoria è limpida e il punteggio poteva essere ben più largo!
        Sulla conferenza stampa di Eto’o sono proprio curioso di sentire cosa uscirà fuori, una sola curiosità Andrea: ma perchè la fa a Milano?
        Non ricorda che la SAMPDORIA è di Genova?
        Fa troppa fatica a fare 120 km in più?
        O forse pensa che facendola a Milano avrà più visibilità?
        Mah…

        • ale ha detto:

          Secondo me la fa a Milano perché di Olinga non frega niente a nessuno e se vuole sperare di avere una buona copertura la fa dove per i giornalisti delle testate più importanti non è troppo scomodo andare.

        • Paolo1966 ha detto:

          L’ha fatta a Milano perche’ ha casa li

        • giovanni ha detto:

          no, no, lo sa e lo ha ribadito, soprattutto ha ricordato il tepore di bogliasco ed i tifosi blucerchiato, solo che a milano c’è più fixxxxa (scusa andre…) quindi fare 120 km andata e poi ritorno…si perde tempo eh….
          per quanto ha detto, bah: il mondo del calcio è pieno di promesse e di errori, di imbecilli e di approfittatori, pensa che c’è qualcuno che si fida di un altro che pur di convincerti a venire a giocare con lui gli dice che faremo un film sulla tua vita…e magari se vieni porta un amico…
          belin raga, io da pivello per fare venire a giocare quelli bravi nei tornei d’estate gli raccontavo che c’era anche quello del doria bravo, quello dei bibini (ma li chiamavo con il nome), il portiere della pegliese, quello del savona che era in ferie in zona ecc. e spesso li convincevo, pensa che a volte ci mettevano anche la quota per giocare…poi c’eravamo i soliti dieci, ma avevi in squadra due che senza mussxxxe (ancora scusa andre, era per ribadire il concetto della fixxxa…) non sarebbero mai venuti…
          detto ciò: ad olinga vanno i miei più sinceri in bocca al lupo, è un ragazzo, è in un mondo più grande di lui dove mi pare che non sia scafato per starci (da due anni preso a livello di pacco postale, a 18 anni????) e anche solo per farsi le sue “ragioni” visto chi ha intorno, compreso i nostri, e gli auguro di mettere in mostra le sue doti che ha da subito tirando fuori tutto coglxxxi compresi: chi è quello scemo di allenatore che ti vede giocare mille volte meglio degli altri e ti lascia fuori perchè così si ricovera gli zebedei? caso mai farà l’attore con il vipe…
          un abbraccio

  19. Stefano_1970 ha detto:

    Finalmente una boccata di ossigeno. Probabilmente la boccata decisiva.

    Strana impostazione tattica. Nenad e Barreto a proteggere la difesa e utopia di sfondare sulle corsie laterali con De Silvestri e Dodo senza prima creare superiorità numerica in mezzo.

    Mi spiace per Nenad, ma non é un giocatore da serie A. Ieri é stato uno dei peggiori tra quelli scesi in campo.

    • francesq ha detto:

      Noooooo, poverino!!!

      A me è piaciuto!! Guarda che con i soliti 27 trequartisti più Fernando ieri buscavi… La difesa è stata sottoposta a un bello stress, specie nel finale.

      Nenad digava. E andava poco per il sottile pure in impostazione, verticalizzando senza tante “palle”. Fernando il cincischione, in quel ruolo, perde mediamente dieci palloni insanguinati a partita, facendoci prendere altrettanti contropiede.

      Quindi, secondo me, meglio Nenad. Con Fernando più a lato, libero di pressare alto e di inserirsi. 🙂

      • Bulgaro ha detto:

        Concordo e rilancio, se si toglie un po di ruggine fisica e mentale può tornare un prospetto interessante nel ruolo di play basso

        • Stefano_1970 ha detto:

          @ Bulgaro e Francesq

          Rispetto le vostre opinioni.

          La vedo diversamente e purtroppo temo che Fernando in estate avrà mercato mentre Palombo, Barreto e Nenad no. Ivan é ancora da scoprire e a seconda di come verrà impostata la prossima stagione mandato in prestito a giocare.

          • Bulgaro ha detto:

            questo è probabile anche perché dei citati è l’unico che ha giocato con continuità.
            Su nenad mi auguro che meno tormentato dagli infortuni faccio uscire quello che si vedeva prima di quel maledetto derby.

          • Marco ha detto:

            Concordo con Stefano, Nenad è giocatore da serie B.

          • Francesq ha detto:

            Si ma su questo non ci piove. Io faccio più un discorso nell’immediato. Con un centromediano-fabbro nel mezzo, la difesa sta un po’ più protetta. E Fernando mi pare renda meglio da mezz’ala, mentre messo in mezzo non mi ha mai convinto pienamente. In ottica futura, sono d’accordo con te.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Nenad secondo me non è giocatore da serie B ma ha subito gravi stop e questo condiziona la carriera. ripresosi già una volta ha subito un grave infortunio al derby e da li non è mai più tornato ai livelli che aveva raggiunto che erano da giocatore di serie A eccome. basta ricordarsi la prim stagione di A come l’ha giocata con gol pesanti e prestazioni di quantità e qualità in diversi ruoli spesso neppure suoi. da quel derby in effetti non sembra più essere quel giocatore ma lo vorrei vedere ancora alcune parite con continuità da qui alla fine e ritengo che montella faccia bene a dargli un occasione. se la merita umanamente e per l’attaccamento che ha sempre dimostrato.

          • Stefano_1970 ha detto:

            @ Massimo Pittaluga

            Secondo me si é ricamato un poco sul suo infortunio.
            Da prima a dopo le caratteristiche generali del giocatore non sono cambiate.

            Detto questo ricordo anche io lo splendido goal alla Juve come ricordo che c’é una buffa regola che ‘obbliga’ i club ad avere un certo numero di giocatori del settore giovanile in rosa.

            Fosse per me, a 100.000 di RAL lui e Palombo potrebbero anche restare per tutta una serie di fattori. Ale cifre che hanno di ingaggio i due….beh…. guardarsi in giro.

  20. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea, questa volta non ho visto la partita e quindi non posso esprimere giudizi, ma insomma i 3 punti ce li siamo presi e vista la situazione questa era l’unica cosa davvero importante (!), mi pare che il Quaglia come dici tu è sempre “da podio” tutte le domeniche e allora speriamo che Dio ce lo conservi così anche per il prossimo anno, adesso sotto col Milan e poi vediamo…

  21. Fra Zena ha detto:

    innanzitutto un monìto: NON ABBASSARE LA GUARDIA, MANCANO ANCORA DEI PUNTI!!! Il calendario delle altre, più semplice del nostro, e la solita nostra tendenza a mollare gli ormeggi alle prime avvisaglie di tranquillità (vedi a gennaio post derby disastroso) non mi fanno ancora stare tranquillo. Anche le dichiarazioni del post gara mi sono sembrate troppo improntate all’ottimismo…Detto ciò, vado un po’ controcorrente a quanto ho letto finora e dico che ieri la prestazione mi è piaciuta. Non era facile, bisognava vincere a tutti i costi di fronte a una squadra fisica e rocciosa. C’è stata fortuna sul primo gol, ma anche 4 occasioni nitide sbagliate nel primo tempo. Abbiamo avuto pazienza, abbiamo saputo soffrire e – soprattutto – l’atteggiamento mentale è stato giusto per tutti i 90′. Per una volta, ho visto la giusta aggressività, ho visto falli tattici, spallate e contrasti di testa vinti(grande Diakitè), scivolate al limite e palle sparate in tribuna…così si gioca a calcio in queste partite, non solo con il fioretto. Il modulo a due mediani sicuramente garantisce migliore copertura nella parte centrale del campo, impedendo le infilate centrali che tanto ci avevano fatto penare, rivedete per esempio la partita col Sassuolo dell’andata. Certo, Nenad e Barreto hanno pasticciato molto in fase di impostazione, mentre Fernando entrando da fresco ha fatto valere la maggiore classe. Bene anche Cassano, direi. Arbitraggio scandaloso secondo me, l’ennesimo, con falli invertiti a favore dei friulani, cariche su Viviano non rilevate e un recupero biblico che poteva costarci caro. Allargando lo sguardo, si può certamente dire che negli ultimi due mesi (cioè da quando Quagliarella e De Silvestri sono entrati in pianta stabile, sarà un caso?) la squadra è migliorata. Dalla partita con l’Atalanta in poi, fanno 12 punti in 8 gare, con 10 reti fatte e 6 subite. Media più che dignitosa, l’unica sconfitta davvero molesta con il Chievo, che però sta dimostrando di non essere assolutamente una squadra minima, anzi. Manca però ancora il colpo di reni finale: occhio, perchè delle squadre nella parte bassa siamo gli unici a non avere match “scontati”, cioè contro squadre tranquille e demotivate. Contro il Milan sarà difficilissimo, visto che i rossoneri non possono più permettersi passi falsi, ma abbiamo il dovere di provare a chiuderla già lì

    • El Cabezon ha detto:

      Belin Fra Zena
      va bene la scaramanzia, va bene la prudenza, va bene tutto però dai, siamo realisti, dopo questa giornata di campionato credo che si possa affermare che l’obiettivo minimo sia stato, finalmente, raggiunto!
      Pensare che due tra Palermo, Carpi e Frosinone, possano rimontarci 8 punti e quindi superarci ( visto che negli scontri diretti siamo pari ma siamo in vantaggio come differenza reti devono per forza finirci sopra! ) è roba da fantascienza o giù di lì, animo!:-)

      • Fra Zena ha detto:

        un po’ hai ragione! ma se guardi il calendario delle tre squadre hanno tutte la possibilità di fare dei punti nelle prossime partite. Il Frosinone con il disperato Hellas e il tranquillo Chievo, che prima o poi qualcosa dovrà concedere; il Carpi con i bibini ormai tranquilli; il Palermo con l’Atalanta in casa mercoledì 20 e poi nello scontro diretto con i ciociari. Insomma, secondo me mancano ancora 2/3 punti, che sarà essenziale mettere insieme prima del trittico finale per evitare patemi inutili. Inoltre, penso che noi tifosi avremmo il diritto di vedere un finale di campionato a testa alta, dopo l’anguscia di questi mesi. Ma leggo che Montella ha già dato due giorni di riposo, quindi temo che il mio appello non sarà ascoltato 🙂

  22. Marco Risso ha detto:

    Ok ragazzi..questa volta abbiamo messo in cascina fieno importante..ancora uno sforzo e la stagione e’ messa in sicurezza..forza!
    Per cio’ che riguarda Lollo..non ha tutti i torti (secondo me) MY GOD..un giocatore,corridore,generoso ma veramente non si capisce prprio perche’ non sia mai in grado di sgroppare sulla fascia ed effettuare(finalmente) un cross come si deve!Ho notato anche io che arriva a lla riga di centrocampo e poi si gira e passa indietro..ma perche’ non sgroppare e crossare?
    Muriel e Fernmando hanno rimediato ma sbagliare gol come ha fatto lui e’ davvero pericoloso..suvvia..gli era stato confezionato un “cioccolatino” solo da mettere in porta.
    Comunque ho visto uno splendido Quagliarella,un ottimo Diakite e un Ranocchia che sta’ recuperando.
    Oggi setiamo cosa dice sua maesta’ Eto’o e vediamo…

    • Paolo1966 ha detto:

      Molto bene a dare muscoli e peso alla fascia. Anche io mi chiedo come mai, col fisico che ha, non prova ad andare sul fondo “di forza”

  23. matteo ha detto:

    vedi Andrea, quello che dicevo la settimana scorsa quando parlavo di astio????
    che senso ha l’articolo di ieri su Eto’o condito da tutto il resto prima di una partita fondamentale come quella di ieri???????

    • maverick ha detto:

      non leggere gli articoli e non guardare la trasmissione.. se tutti coloro che non ne possono piu del sig controcalcio faranno cosi, in teoria, se ne accorgera’… non regalare click e auditel

  24. francesq ha detto:

    Buongiorno mia cara Samp! E come sei bella!

    Sono assolutamente contento della prestazione di ieri, maturata all’esito di una partita combattutissima, al cospetto di un avversario molto in palla e gagliardo.

    Faccio il primo complimento del post a…. Samplace! Ebbene si. Eravamo in tantissimi a desiderare un mediano in più sulla linea dei cinque, ad annotare che i quarantaquattro trequartisti (in fila per sei col resto di due), tutti uguali e tutti un po’ “seduti” per caratteristiche (e non per scarso impegno), non facevano al caso di una squadra che necessita di punti salvezza. Beh, ieri Vincenzino (encomiabile il lavoro sui singoli, ci arriverò..) ha finalmente schierato una squadra di logica stringente, giusta e gagliarda, vestita con un 3-5-2 che ha fatto l’effetto di un abitino a fiori su un’avvenente ragazza quando arriva la primavera. Un gran bel vedere…

    Krsticic è un mediano e finalmente lo vedo nel suo ruolo e non dirottato sulle fasce e/o in mezz’ala, dove patisce l’avere poco spunto nel breve. Lui e Barreto hanno garantito protezione ad una difesa che, per caratteristiche, perlomeno in alcuni elementi, è poco propensa al gioco a tre per la poca esplosività di chi la interpreta.

    Fernando non è un regista, troppo macchinoso e non eccessivamente fantasioso. Ma come mediano è sprecato, perché un po’ di piede lo ha. Mettiamolo in mezz’ala!! Lo dissi dopo la gara col Frosi-culone. Caso strano, due partite da mezz’ala e due gol. Ha il tempo dell’inserimento ed è in grado di concludere a rete. Senza tacere che limitarlo al presidio non ha senso, vista l’esplosività delle sue gambone. Spostiamolo definitivamente dieci metri più a lato, lasciamo che girovaghi per il campo, che vada ad aggredire l’uomo e ad inserirsi in avanti. Per me quello è il suo ruolo. Davanti alla difesa ha giocato un campionato mediocre (tanti, tanti paciughi in costruzione), non certo in linea col costo del cartellino e con le aspettative che si portava dietro. E molto probabilmente l’equivoco è solo di natura tattica.

    Cassano mi è piaciuto un sacco. Rilassato e sorridente in panchina, prontissimo e in palla quando è entrato in campo. Se capisce che l’età e le vicissitudini fisiche (problemi cardiaci e aumenti di peso) non gli permettono più di fare il titolare 90′ per 38 partite, si allunga la carriera di cinque anni. Sui 20′ minuti, con l’avversario in calando, è devastante. Sui 90′, invece, soffre troppo la marcatura fisica e sparisce. A prescindere da questo, direi che la cosa migliore è l’atteggiamento da uomo squadra che noto ormai da mesi. Se lo avesse sempre avuto……… Caro Antonio, altro che Totti….. E altro che Doria, mi sa…..

    Diakitè, vale quanto detto per Fernando. Svagato come centrale della 4, gagliardo come terzo della 3. Frase criptica? Può darsi. Dico solo che nella difesa a tre si gioca molto sull’accorcio, sul “mordere i garretti” dell’avversario, sull’anticipo, sull’uscita dalla linea. E in questo il gigante Modibo ci sa fare (Ranocchia decisamente meno; difatto è un giocatore che credo renda meglio a 4), coi suoi muscoli di dinamite. Già che l’ho citato, di Ranocchia apprezzo l’impegno, anche se mi convince poco. Lui è un centrale di posizione e non di aggressione, credo si trovi meglio a 4.

    Quaglia, e vabbè….. Mi ricorda il Bellucci del fine decennio scorso, quando venne a fare due stagioni strepitose a fine carriera. A 33 anni e mezzo non è affatto bollito e c’è chi lo vuole in nazionale. Io non lo voglio in nazionale. Lo voglio Sindaco. Papa. Capito? Speriamo che duri, anche se sarà preciso compito della società pensare alla sua successione…

    Dulcis in fundo, Vincenzino. Gli danno un’accozzaglia, tira fuori una squadra. Gli disfano la squadra (a gennaio), ridandogli un’altra accozzaglia di semi-depressi, quasi invalidi e speranzosi; e tira di nuovo fuori una squadra. Raga, questi sono fatti…. Altro che storie. E ieri l’ha detto in intervista, secondo me togliendosi -alla sua maniera, senza strillare- qualche sassolino dalla scarpa. La crescita di gente come Dodò, Diakitè, Fernando o Moisander è sotto gli occhi di tutti. Talvolta il mister ha il trequartista facile, ma pazienza. Meglio mettere un mediano in più per proteggere la difesa polentona, ok. Ma il lavoro di progetto si vede, ECCOME. E speriamo che costituisca una base di partenza per il futuro.

    Ecco, arriviamo alla società. Un anno del genere NON DEVE RIPETERSI, a prescindere da come andrà a finire. Attendo progetti seri e dovuta chiarezza. Attendo proiezione futura di quel che vogliono dalla Samp e di come credono di collocarla nel panorama calcistico italiano. Astenersi dalle buffonate, please. Evitare specchi per allodole fesse. Il Doriano non è un’allodola. E non è affatto fesso. Voglio sapere chi siete. E cosa avete in mente.

    Ciò detto, oggi sono contento. Davvero. La partita di ieri è testimone di nuove certezze. Almeno fino a maggio.

    • Andrea ha detto:

      Congratulazioni davvero, oltre ad una preparazione tecnica che pochi tifosi possiedono, e’ la penna giornalistica che mi meraviglia (detto da un giornalista).
      Avercene di tifosi preparati cosi… Bravo!

    • Martino Imperia ha detto:

      Secondo me l’ unico progetto fattibile e realistico per il prossimo anno e’: dare carta bianca a Montella. Deve essere presentissimo nello scegliere chi viene chi va e chi resta.
      Dico un’eresia: Se per assurdo la prossima stagione ripartissimo con questi stessi giocatori senza cbiar una sola virgola secondo me finiremmo piu in alto.

      Non penso come te che Montella sia un fenomeno, ma fi ina cosa son sicuro. Non e’ scemo e sono sicuro che gli schiaffoni che ha preso quest’anno lo han fatto crescere, cosi come i giocatori.

      • Francesq ha detto:

        Credo che la diversa valutazione su Montella derivi da come consideriamo la rosa. Tu e molti altri la vedete forte, io un po’ meno…

        Quel che è certo, di Montella, è il fatto di aver saputo costruire per due volte consecutive due squadre completamente diverse, nel giro di pochi mesi. 4-1-4-1 con eder e carbonero prima del mercato. 3-5-2 adesso. Il tutto tacendo e andando avanti per la sua strada.

        Tutto qui. Ha qualità, di sicuro. Se avrà la possibilità di guidare la squadra dall’inizio e di avere carta bianca sul mercato, dovrà dimostrarlo in pieno.

        • Martino Imperia ha detto:

          La mia posizione ufficiale sulla squadra e ‘ che siamo MEDI. Ne forti ne’ scassi.

    • angelo ha detto:

      Buona sera a tutti…certo che con 3 punti in carniere si ha un’altra visione della vita….
      ho trovato degli spunti interessanti nel commento di FARANCESQ. In particolare l’apprezzamento per la posizione più alta tenuta da Fernando. Potrebbe essere il caso di rivederlo nelle prossime occasioni anche in prospettiva di valutare i ruoli più scoperti per il prossimo campionato.
      Da rivedere Nenad, per cui ho sentito molti mormorii di disapprovazione nel corso della partita. La sua prestazione mi è sembrata quasi sufficiente,. considerando che non gioca con continuità da quasi due anni; dimostra sempre di aver delle qualità importanti ( imbucate, passaggi smarcanti….). Deve solo ritrovare la misura, sicurezza e forma fisica. Potrebbe ancora ritornare ad essere un buon giocatore da serie A. Visto che ce l’abbiamo in casa……
      Alta nota positiva Diakitè. E’ evidente la mancanza totale di “savoir fair” con il pallone. Ma la statura e l’esplosività , se ben affiancato, possono essere fondamentali in una difesa di lentoni , incapaci di giocare d’anticipo. Merita una conferma.
      Per quanto riguarda Montella, io continuo a vederlo negativamente. Sempre “sfortunato ” nei cambi. La condizione atletica generale mi sembra non eccelsa…..Certo ha molte attenuanti. I continui infortuni e la qualità non eccelsa di troppi elementi (specie in difesa) in parte lo assolvono. Sicuramente non deve esser facile lavorare nella Samp odierna e , temo , anche in quella di domani….

    • fioretta ha detto:

      E menomale Francesq ,almeno uno che non si lamenta che facciamo pena ,che siamo molli, che non giochiamo ,che non corriamo,che Montella deve andare ,che domani Eto’ o ci rovinerà ……ieri bene,benissimo ,basta disfattismo !

  25. Massimo Pittaluga ha detto:

    Ottimi i 3 punti, bene alcuni giocatori su tutti quaglia che ha sbagliato un po di gol alla fine ma anche perché era talmente stanco che c’è solo da avercene. bene anche i difensori con ranocchia che ora sta dando sicurezza e moisander e diakite che il loro lo fanno. gli esterni bene e direi bene anche soriano. secondo me il 352 è molto meglio che il modulo con tanti solisti soprattutto perché l difesa non è velocissima. comuqnue 3 punti d’oro che ci danno respiro e che visti i risultati di ieri la quasi salvezza. ho visto anche il palermo ieri e mi sembra una squadra allo sbando. se devo trovare una riedizione della samp 2011 il palermo lo è con ancora maggiori danni fatti da zamparini che ha cambiato non so quante volte allenatore. la salvezza secondo me è sicura a 38 39 perché delle 2 a 28 dubito che tutte e due riescano a fare oltre 10 punti. Alla samp ora non rimane che cercare di fare delle buone partite soprattutto domenic con il Milan per magari fare uno sgambetto al ns ex mister che dopo aver fatto tanto bene alla samp ci ha regalato un finale con l’amaro in bocca come fece un po da calciatore, a cui però va dato atto di averci fatto vedere anche una squadra grintosa e organizzata. però facciamogli il dispetto……

  26. Kreek ha detto:

    Gran bella vittoria.

    Bravi davvero tutti: portiere difesa, centrocampo e attacco.

    Bene Krsticic, Barreto e Muriel. non facile la loro partita anche a causa di una critica preventiva e qualche rumore di troppo da parte del pubblica.

    In particolare Luis ha giocato una partita generosa: il gol alla fine del primo tempo non era affatto semplice (cross troppo alto) e il gol l’ha ottenuto perchè è andato a contrastere (finalmente!) con caparbietà l’avversario (è stato poi fortunato sulla deviazione).

    E che dire di Cassano? Chi scrive non stravede per l'”uomo” Cassano, ma il calciatore…che dire? Se accetta il ruolo (non titolare, ma jolly spendibile a seconda dei bisogni della squadra), può diventare un vero asso nella manica.

    Ieri ennesimo assist vincente, con velo di Quagliarella d’alta scuola. Così come a Empoli. (altro assist). e che dire della partita di Verona (gran partita e gol) e del derby (è entrato in tutte e 3 le azioni gol), con la Lazio (in cui ha retto da solo il peso dell’attacco senza risparmiarsi), la gran partita in Sampdoria-Palermo, la buona partita a Modena col Carpi, la giocata decisiva nella vittoria sulla Roma, il gol alla Juve (l’ultimo pre-record a Buffon), il buon ingresso all’Olimpico contro la Roma…

    Insomma se andiamo a vedere scopriamo che il suo apporto è arrivato in una decina di partite e non “per 1 o 2 partite” .

    Ripeto non lo vedo titolare, non dimentico quello che ha combinato 5 anni fa,(nè tutto quello che ha continuato a combinare anche dopo Genova), in alcune gare si è preso delle pause, ma in tutta onestà in almeno 10 partite quest’anno è stato se non decisivo, quanto meno molto importante.

    • Paolo1966 ha detto:

      Sul secondo gol ho apprezzato l’altruismo di Quagliarella che, pur avendo voglia di segnare, ha avuto la lucidita’ e l’esperienza di lasciare la palla al meglio piazzato Fernando. Intelligenza ed esperienza, unita ad una voglia che nessuno in rosa ha, lo hanno eletto a leader della squadra

  27. Luca ha detto:

    Buongiorno Andrea , volevo chiederti quanto: cosa ne sai delle dichiarazioni di Ausilio -Inter sul pagamento relativo al trasferimento di Eder ? Prestito secco per 2 anni con formula di acquisto solo nel 2017 ! Sarebbe veramente un’operazione senza alcun senso fosse vera!!!e caso strano sempre a favore Inter

    • andrea.lazzara ha detto:

      Se non mi ricordo male era proprio questa la formula e ne avevamo parlato, forse addirittura anche qui. Prestito per 18 mesi (da gennaio), cifra 2 milioni, obbligo di riscatto il 30 giugno 2017. Fisso più bonus per 13,5 milioni.

      • Kreek ha detto:

        Se fosse questa la formula, ricapitolo:

        13, 5 milioni+
        2 prestito+
        x di bonus…facciamo 1,5 milioni?
        __________________

        Totale 17 milioni per un calciatoere di 30 anni?

        Ottimo affare!

        Che testimonia, frra l’altro il fatto che l’U.C. Sampdoria sia tutt’altro che con l’acqua alla gola (come testimonierà il bilancio 2015), tanto da potersi permettere di “dilazionare” gran parte dell’introito di Eder (15 milioni su 17!) al 2017.

        Il giocatore voleva andare, la Sampdoria voleva cederlo: tutti contenti, non servono lettere o piagnistei!

        Grazie a Citadin Martins per quanto fatto finchè era qui (4 anni splendidi, con crescita comune), così come credo lui possa solo ringraziare la Sampdoria e il suo pubblico!

        • Marco ha detto:

          Ma non è assolutamente cosi.

          prestito nel biennio calcistico: 15/16 . 16/17 a 2milioni

          obbligo di riscatto pagabile in 3 rate a 10 milioni

          bouns 1,5 milioni legato al raggiungimento di certi traguardi.

          Leggasi Champions, ormai svanita.

          totale 12 milioni di euro dilazionati in 5 anni.

          Anzi no hai ragione te totale 120 milioni per un giocatore 45 enne.

          • kreek ha detto:

            @Marco

            io le cifre non le so, ho ricapitolato quelle scritte da Andrea Lazzara.

            Ma i bonus sono legati solo a questa stagione (che va da gennaio a giugno) o anche a quella prossima che sarà intera? Magari i milioni non saranno 17 ma solo 13,5 o 14…boh..

            Io dico che era il momento per lui di andare e per noi di cederlo.

            E comunque credo che ci abbiano guadagnato tutti: Eder, Inter e Sampdoria…ma fra i 3 per me, almeno al momento, ci ha guadagnato la Sampdoria e a me questo interessa. Soprattutto se attraverso la trattativa Eder fossimo riusciti ad avere Ranocchia e Dodò giocatori che in quel momento servivano come il pane, pur se in prestito…

            Tu piangi io me la rido…

            A proposito dove son finite le tue classifiche parziali?

            Portano bene le rivoglio 😉

      • giovanni ha detto:

        andrea, speriamo che non abbiano messo un bonus sui gol o sulle presenze di eder……….
        (si scherza citadin, non te la prendere eh, resti un grande…però….un pelo di rimorso….)

        • Marco ha detto:

          Giovanni, invece il bonus c’e’ eccome.

          Piu che i gol sono legati ai piazzamenti, qualificazione champions.

          Diciamo che è svanita?

          • giovanni ha detto:

            si, si chiaro, in questi casi ci sono sempre, in realtà la mia era una “puntura di spillo” sarcastica sull’entità che di questi avrebbe beneficiato la samp (finora zero gol e presenze ridotte, champions a rischio ecc…); come sai vale per certi signori allenatori il giochino del “vado in una grande” come vale a anche per certi signori calciatori…che spero almeno un pochino nel caso di eder ci avrà riflettuto sull’andare via da bogliasco…(pensa che come ha ricordato lo stesso martins, l’alternativa all’inter era il leicester!!! come gira la ruota!!!
            un saluto

      • mauro sampbolzano ha detto:

        ciao Andrea non ci posso credere.mi sembra una cosa fuori dalla logica e assolutamente penalizzante per la Samp.poi se sotto ci sono altri accordi di prestiti vari ecc.. questo lo vedremo ma così la trovo insensata

        • mauro sampbolzano ha detto:

          ovviamente Andrea non parlo del tuo scritto ma unicamente della formula di svendita

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Che affare …..pero bisogna vedere anche gli affaro collaterali cn l inter tante cose un po psrticolari da bonazzoli pagato oro ai prestitti di dodo ranocchia in cambio dieder. Insomma un bel giro ma non mi sembra che la samp ci abbia stragiadagnato. PPerò se non hai potere contrattuale o mangi sta male minsetra o salti la finestra purtroppo

      • marx ha detto:

        e con il senno di poi, è stato un ottimo affare, visto le prestazioni di Eder all’Inter..
        Venduto appena in tempo!

      • NYC ha detto:

        Vedrai Andrea che ci ridanno in dietro Eder e si prendono Soriano.
        Secondo me avendo trovato un Quagliarella cosi non ci starei, l’inter senza CL e senza soldi potrebbe finire nella trattitiva Dodo’ che non mi dispiace.

        Ora che siamo quasi in porto , non facciamo belinate e giochiamoci un derby al Massimo che fa sempre piacere batterli .

        quelle 4 dietro sono troppo gramme alla fine credo la meno peggio sia il Carpi

        • andrea.lazzara ha detto:

          Eder ho la vaga impressione sia giocatore da “dimensione Samp”. Mi sbaglierò..

          • Paolo1966 ha detto:

            Ha macinato più giocatori l’Inter che Banderas farina per i suoi biscotti…

          • Edoardo ha detto:

            Penso anch’io come te Andre, ma lo stesso discorso vale suppergiù anche per Soriano, si tratta di bravi giocatori ma non fuoriclasse capaci di spostare i valori in campo, comunque chi vuole andare vada pure perché di gente che alla domenica passeggia e tira indietro la gamba ce ne abbiamo già fin troppa…

      • Aston ha detto:

        Questi tipi di contratto rispondono all’ esigenza di non far gravare sui bilanci ,della società acquirente l’ ammortamento del costo del cartellino. L’ ammortamento e’ differito al momento dell’ acquisto. Per la Samp non cambia nulla sotto il profilo dei costi perché il cartellino di eder e’ completamente ammortizzato. Cambia sotto il profilo dei ricavi perché la plusvalenza viene rilevata solo al momento della cessione formale.

  28. Paolo1966 ha detto:

    Concordo con te. Dalla partita con l’Atalanta in poi abbiamo mantenuto un ritmo salvezza che spalmato su tutto il campionato vorrebbe dire 40 punti (ad onor del vero in questa fase di grandi mi sembra che abbiamo incontrato solo l’Inter).
    Bene o male, con una rosa inadatta al suo gioco (tipo di gioco che a me non piace e che rende a patto di avere centrocampisti molto piu’ abili della media) alla fine Montella un minimo di quadra la ha trovata.
    Essenziale e’ non rilassarsi in anticipo come da DNA. Bisogna cercare di fare piu’ punti possibile e salire in graduatoria, non fosse altro perche’ prendi piu’ grano.

    La cosa che penso preoccupi tutti noi e’ il gigantesco punto interrogativo che aleggia sulla societa’
    Tarando gli articoli di Controcalcio, (che punta il ditto a senso unico contro di noi e basta) da un sospetto di livore, resta il fatto che effettivamente la societa’ Sampdoria in questi ultmi due anni e’ stata ed e’ diventata tutto quello che non era mai stata prima e che nessuno di noi avrebbe mai voluto che fosse

  29. Cambiaso ha detto:

    Caro Lazzara, a proposito dell’articolo relativo al caso Etò o , lo trovo particolarmente fazioso nei confronti della nostra dirigenza, si da per scontato che la ragione l’abbia il calciatore a priori, ma che cosa vi spinge a riservare questo trattamento alla Samp ??? Inoltre troverei più corretto firmare gli articoli, in questo modo sapremmo chi la pensa in questo modo, poi ognuno è libero di scrivere quello che pensa ma in tutta onestà sento troppo spesso (nelle vostre trasmissioni che non seguirò più !!) commenti dettati da uno spirito eccessivamente critico.
    Saluti

  30. Paolo1968 ha detto:

    Non ho visto la partita e sono contento per i 3 punti.
    Dagli Highlights sembra che quagliarella, oltre che un po’ sfigato sulle conclusioni, sia il migliore “acquisto! degli ultimi anni. Non l’avrei detto.
    Questione Eto’o: qualunque sia la verità (non faccio fatica a pensare che Ferrero & Co. siano in fallo) personalmente certe cose le risolverei con e tra gli avvocati.
    A me tutto ‘sto mettere in piazza i cavoli propri (non mi riferisco solo ad Eto’o…. si convocano delle conferenze stampa per annunciare la fine di un fidanzamento…) sta abbastanza sugli ammenicoli.
    Comunque staremo a sentire.
    Questione “controcalcio”: chiaro che a nessuno faccia piacere avere un’attenzione (o ossessione?) addosso alla propria squadra come quella che sta animando il signor “controcalcio”, anche se gli articoli hanno tanti spunti veritieri.
    Ma visto che è capace solo di buttare sassi nello stagno e non è capace ad approfondire nulla oltre ad essere tacciabile di diverse inesattezze (come qualcuno ha fatto notare), ottiene il risultato di essere stufoso come un gatto aggrappato ai suddetti ammenicoli.

  31. Sammy ha detto:

    Ok stagione finita (menomale). Ora Montella via , Ferrero via, Romei via, Osti via. Grazie

    • Martino Imperia ha detto:

      Mi da che fai prima a prenotarti tu una lunga vacanza se non vuoi veder quel che hai detto :). ( ovviam sto scherzando)

    • Valerio ha detto:

      ….e poi la Samp la rilevi tu? Hai già opzionato qualche DS e qualche allenatore? Belin mi tocco se ci sono….
      Andrea mi associo ad altri… ho grande stima di te come uomo e come giornalista però non puoi fare processo ad intenzioni…
      Andrea non puoi scrivere “… si chiuderà una stagione che andrebbe definita “pesante” e che tutti si augurano non si ripeta anche se i chiari di luna futuri non appaiono rosei…”
      Ti prego non facciamo i bibini….
      Vedremo dopo compagna acquisti e valuteremo…
      Un caro saluto
      Valerio

      • andrea.lazzara ha detto:

        Posso essere preoccupato ed esprimerlo? E non si tratta di mutuare comportamenti e pensieri da situazioni altrui. Osservo i fatti e.. mi preoccupo. Come tanti, credo.

        • kreek ha detto:

          @Andrea Lazzara

          Credo che il bilancio potrà almeno in parte tranquilizzarti.

          Sempre se vogliamo sservare i fatti. Il discorso potrebbe cambiare se invece vogliamo basarci sulle sensazioni.

          La Sampdoria non sta poi così male come taluni vorrebbero far credere.

          Come già ti avevo scritto se vorrai ne parleremo a tempo debito…appena la barca sarà in finalmente ormeggiata in porto, parafrasando il tuo titolo

      • Sammy ha detto:

        hai poco da fare il saputello Valerio. Se ti sta bene tieniti Ferrero e fatti due autoscatti con lui. Io non lo tollero non come presidente della sampdoria, in primis come persona che possa essere un imprenditore in Italia, è una vergogna che possa ancora fare i suoi affari con la condanna che ha. e di conseguenza il suo allenatore, il suo DS e il suo avvocato (che nemmeno fa parte della società)

  32. Stella ha detto:

    Forse è la volta buona che si può mettere la parola fine ai nostri patimenti, dopo una stagione travagliata, brava Samp che non sbaglia la partita nello scontro diretto con l’Udinese come con il Frosinone.
    Nel primo tempo siam stati leggermenti lenti, ma nel secondo siamo decisamente cresciuti e con determinazione ci siamo presi i tre punti.
    Capolavoro il nostro secondo gol che chiude la partita, velo dell’immenso Quagliarella(il migliore in campo senza nulla togliere ai compagni) servito da Cassano e Fernando pronto insacca. Bene anche la difesa che ho visto concentrata fino all’ultimo.
    Una parola per Nenad che ho visto giocare bene tutta la partita, anche se non rapidissimo ha fatto girare spesso la palla, sbagliando poco. Bene un paio di lanci lunghi ed anche precisi.Mi fa molto piacere per questo ragazzo, continua così.
    Insomma questa vittori ci fa guardare con più ottimismo i prossimi incontro, ancora un piccolo sforzo per prenderci i quattro punti che ci mancano per la salvezza matematica e magari perchè non qualcosina in più.

  33. petrino ha detto:

    @fede
    Piu’ punti della samp in classifica ne hanno, il genoa, l’ atalanta, il chievo, il bologna, il sassuolo, il torino. Tali squadre non hanno né Messi, né Ronaldo, come detto. Pero’ hanno delle presidenze e delle dirigenze che capiscono di calcio.

  34. petrino ha detto:

    ai tempo di Paolo, il direttore del secolo xix, all’ epoca sconcerti, e il giornalista Sessarego furono formalmente diffidati dal mettere piede a Bogliasco, dopo gli innumerevoli articoli contro la Samp dei Vialli e mancini e compagnia. E ricordo che sconcerti riporto’ la notizia sul secolo xix.
    Ribadisco che il tasso tecnico dell’ attuale rosa e’ assai scarso. La classifica lo sta testimoniando.
    Se la cd. dirigenza non vi pone mano, il prossimo anno rischiamo di nuovo la retrocessione.

    • fioretta ha detto:

      Mi rendo conto che sono un’antigenoana esagerata,però ,il genoa ha più punti di noi anche grazie a episodi fortunosi ,Di Natale che regala il rigore a Perin,due rigori dati contro il torino ,quando a noi non ne danno neanche uno ,neppure quando è solare l’empoli che si mangia due gol fatti e prende un palo a portiere strabattuto ,beh …togli quindi qualche punto al Genoa e dai a noi qualche punto in più, per esempio almeno un rigore (Atalanta ,era netto)in più e uno in meno (Bologna, era inesistente),abbiamo perso tra pali e traverse almeno due punti Carpi e Roma ),e nota che non parlo del Torino ,li è stata colpa nostra,quindi come vedi sono episodi che potevano andare male a loro e bene a noi……anche il Bologna ,ha solo un punto più di noi,togli a loro la vittoria con noi ,rigore regalato e dai il pareggio a noi ecco che saremmo sopra…senza parlare di ieri sera ,la Roma ha preso tre pali contro il Bologna.Non parliamo perciò di squadre con le quali ce la giochiamo per un punto o due ,li ,come già ampiamente ho detto è.questione di episodi e di fortuna

      • giovanni ha detto:

        fortuna e sfortuna fioretta più o meno si equivalgono nel corso del campionato, domenica con l’udinese comunque qui e là hai avuto un aiutino in questo senso, nulla di che magari, a firenze la traversa di ilicic che se entra la perdi e sei in crisi nera, il gol che si è mangiato nel derby con passaggio di moisander, via noi ci si ricorda degli altri a convenienza, ma…lascia, il discorso sulla fortuna dei pennuti e sui rigori a loro generosamente assegnati, ricorda che il regolamento per noi è un pò diverso…ma va bene lo stesso su oltretutto quest’anno nel mucchio da chievo in giù due tre episodi e fai 6/7 punti che significano dall’8 al 15 posto quindi…dai raga salvarsi poi sul resto tiriamo una riga.
        piuttosto: che male c’è ad essere antigenoani esagerati scusa? io vivo benissimo, pensa che nemmeno la penna rossa e blu voglio vicino quindi tieni duro…
        un saluto.

  35. giovanni ha detto:

    vedo che hai recuperato la metafora del porto che io usai diversi post fa, non posso che esserne felice, anche se chiaramente trattandosi di genovesi, di una frase ben più che comune per rendere l’idea ecc. non è che sia così straordinario che tu l’abbia usata, comunque fa piacere; sono però dell’idea che anche se siamo quasi arrivati in porto sussistano comunque delle pericolosità ancora da superare, delle attenzioni da prestare ancora prima di potere mettere la Npstra nave al sicuro, prendendo atto anche che non ci siano poi addirittura le possibilità di decidere anche di non continuare più se attanagliati da squali, attorniati da doppiogiochisti, pirati, corsari pronti solo a spolparci e marinai non più in grado di navigare e vari problemi che ci preoccupino…andrea, oggi ascolta anche tra le righe il nostro ex che cosa ha da dire al mondo e tu che hai incarico giornalistico sappici poi dire il perchè di tanta roba perchè a me che qualcuno spari sulla samp, torto o ragione, è cosa che non mi piace, noi di nostro saremo qui sul molo a vigilare ed ad aiutare per quanto possibile a legare saldamente le cime alla bitta.
    buon lavoro.

  36. Fish65 ha detto:

    Non inzozzerò più il mio P.c. col vostro sito, lo giuro. Sarà l’ultimissima volta.
    Solo per precisare e per informare la vostra lurida emittente.
    C’è un utilissimo strumento per dirimere contenziosi tra società o tra società e tesserati: è l’ARBITRATO FIFA.
    Strumento che, qualora lo avesse ritenuto necessario, anche il sig.(?)Eto’o avrebbe potuto usare.
    Lo stesso strumento usato ripetutamente da società e tesserati vari nei confronti di un’altra squadra cittadina.

    P.s. Anche questa volta vi siete contraddistinti per stile e “coraggio”, nascondendovi dietro l’anonimato, anche questa volta niente firma sull’articolo pubblicato sul vostro sito.
    Attendo con fiducia la vostra fine…

  37. MadMick ha detto:

    Ciao Andrea, sto ascoltando in diretta la conferenza stampa di Eto.
    Chiedo a te che eri in sala: ma il buon vecchio Samuel esattamente cosa ha in mano?
    Ho capito male o sono solo 2 mail di Romei, una strizzatina d’occhio di Romei e una mezza promessa di Osti?

    Onestamente non mi sembra che abbia fatto una bella figura con quella conferenza e se voleva aprirci gli occhi su Ferrero, beh, direi che è arrivato tardi.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sinceramente la cosa che mi ha colpito è stato, andando a memoria, il clamore mediatico. E passi per noi che, doverosamente, lo abbiamo seguito come un tempo avremmo potuto fare per ogni evento e come i colleghi delle testate genovesi presenti. No, erano tutti li per chiedere di Moratti, di Inter, di Mihajlovic ecc. Segno che Eto’o ha ancora un appeal. E lui fa gioco proprio su questo. Però va detto che in una vicenda del genere, non inusuale nel calcio di oggi, non mi fa piacere veder coinvolta la Sampdoria. Proprio per niente. Insomma, edulcorando le espressioni forti mi ritrovo molto nel messaggio di Sammy che leggete prima ( o dopo, non so come scorra il blog)

  38. francesco ha detto:

    Leggevo caso etoo e dichiarazioni di ausilio su eder e la domanda sorge spontanea: Ma in che mani ci ha messo asticella!?? Ma si rende conto di quanto danno ha fatto?? Se tutto va bene con questi sciagurati siamo rovinati….altro che salvezza se salta il tappo ne vedremo delle belle!!!!

    • Doria65 ha detto:

      Cosa ti fa pensare che nella vicenda Eto’o debba per forza avere ragione il giocatore? Perché l’ha scritto Controcalcio? Beh, se chiedi alla moglie ti dirà il contrario… 1-1

      • francesco ha detto:

        Premetto che non guardo mai controcalcio perché non mi interessa, ma la cosa che mi da fastidio e’ la gogna mediatica che coinvolge la Samp come blasone causata da squallidi personaggi motivati da vile denaro chi per un verso chi per un altro.Odio questa accozzaglia di incapaci che stanno sporcando ed infangando la nostra amata Samp comunque vada VIA TUTTI spero in una rivolta civile ma ferma nei confronti di questi incantatori di serpenti!!!!

        • Doria65 ha detto:

          Su questa vicenda chi ha infangato il nome della Samp è Eto’o, con la sua pagliacciata…

          Se ha ragione, che vada in tribunale, non in tv. Se ha torto, che vada…. Dove deve andare…

  39. Sammy ha detto:

    Tutti sapete cosa penso di Ferrero. Ma la conferenza di Eto’o la ho trovata davvero stucchevole e vuota, per di più per fare principalmente gli interessi di un ragazzino che comunque non lavora in miniera ma gioca nel Mouscron dove mal che vada 50k all’anno li prenderà. E l’avvocato che non vuole nemmeno fare le cifre mi ha fatto sorridere. Organizzare tutta sta sceneggiata per non dire neanche di quale entità si stia parlando?
    Allo stesso tempo però, se ce ne fosse bisogno ancora, tutti coloro che ancora non hanno capito di che pasta sia fatto il Sig. ferrero, dovrebbero ragionare sul fatto che stia facendo melina per poche centinaia di migliaia di euro, che nel mondo del calcio dovrebbero essere noccioline, invece per Ferrero no, tanto da prendere i soldi (sempre che sia verità) per l’acquisto di tal Olinga dallo stipendio di Eto’o. Il che sarebbe molto grave per capire la reale situazione finanziare del doria. Ma purtroppo che questo losco personaggio non abbia un euro bucato in tasca qualcuno lo va dicendo da mesi, ci si rallegra per la salvezza arrivata in anticipo, ma del futuro qualcuno si preoccupa? io moltissimo, perché non vedo la squadra neanche iscritta al prossimo campionato con questo faccendiere al timone.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Sammy sono d’accordo con te, ma iscrivere ci iscriviamo basta venderne 2 o 3. Sino a Giugno poi ci sono le garanzie di Edoardo Garrone che andranno sostituite o rinnovate vedremo. se non le rinnova oltre a soriano venderà Fernando e comunque arriveranno i soldi di Rizzo e Duncan che sono credo in prestito oneroso con obbligo di riscatto. qualcuno ha visto ieri sera Rizzo prodotto del vivaio samp ceduto dopo un solo campinato di A. Il problema lo vedo ad allestire una rosa competitiva il prossimo anno se Ferrero a Giugno sarà ancora li e visto che sappiamo tutti che senza garrone deve vendere giocatori speriamo bene. C’è ancora qualcuno che crede nella finanza creativa ma le aziende si reggono su idee e capitali. qui mi sembra ci siano idee confuse e capitali zeru ma zeru senza l’apporto di Edoardo garrone. su etoo credo ne abbia fatto una questione di principio. ritengo che gli siano girati gli zebedei per essersi visto preso in giro da Ferrero che prima promette film con Morgan Fremean, ingaggio di Olinga e posto da dirigente e poi gli chiede di pagare il Caffè al bar magari. anche io ritengo la conferenza evitabile ma qualcuno pensa che sarebbe mai successa una cosa del genere con un mantovani (anche enrico) o Riccardo Garrone. direi che eravamo abituati bene da persone di un certo tipo e molti di noi si sono svegliati capendo dove stiamo finendo. qualcun altro continua invece a pensare o forse sperare che le cose andranno bene. Lo spero anche io ma la razionalità mi dice di no. Ottima la quasi salvezza ma speriamo che il vecchio proprietario si metta una mano sulla coscienza e capsica che saremo presto in un vero ginepraio senza una conduzione diversa. questo è il mio pensiero poi mi auguro di sbagliare e che chi confida in Ferrero abbia ragione.

    • Edoardo ha detto:

      Caro Sammy, la tua analisi mi sembra assolutamente corretta e perfettamente condivisibile…

  40. petrino ha detto:

    olinga chi??? Tanto rumor per nulla. basta un’ arbitrato dell ‘ Uefa per stabilire chi ha ragione e torto. Ma quale film sulla vita di etoo !!! basta una fiction TV. Ma poi a chi interessa???

  41. gilmar ha detto:

    Leggo titoloni che parlano gia’ di festa e di salvezza raggiunta. Per me mancherebbero ancora 3/4 punti, perche’ 8 di vantaggio a 6 dal termine sono certo rassicuranti ma, considerato il finale che ci attende, e gli inevitabili “biscotti” che potranno fare le altre, bisogna raggiungere la matamatica il prima possibile. Della prestazione, a questo punto della stagione, mi interessa poco, importante siano arrivati i tre punti e bravi tutti.
    Bisogna solo portare a casa la pelle e ricominciare con Montella, stavolta dall’inizio.
    Sono convinto che il prossimo anno sara’ tutta un’altra storia e ci divertiremo!

  42. Martino Imperia ha detto:

    E’ il caso di derubricare la vicenda da caso Eto’o a caso Olinga.

    Giuro che non ci ho capito granche’.

    Apprendo che determinati top player nei loro contratti inseriscono l’acquisto obbligatorio di altri giocatori giovani (sui quali evidentemente han un ritorno economico, non penso sia filantropia!)

    Ora mi chiedo: ma quanti olinghi giocano in serie A? Ma un giovane promettente che non trova spazio perche’ c’e un olingo che occupa il posto cosa deve dire? A me sta specie di raccomandazione non mi piace.

    Gia’ nella vita sul lavoro di tutti i giorni c’e pien di olinghi che ti fregan il posto….bha.

    Roba da calcio moderno.

    • francesq ha detto:

      Quattro ineludibili verità.

      1) Eto’o è antipatico come un foruncolo sul naso la sera del ballo. O come un improvviso prurito alle natiche. E la sua umiltà è diffusa quanto la particella di sodio nella bottiglia dell’acqua minerale (ricordi lo spot in TV?).

      2) Leggere mail personali in conferenza stampa è agghiacciante. E meno male che han parlato di stile e di “galantuomini”.

      2) Olinga è un raccomandato; e fosse ‘sto fenomeno non avrebbe avuto problemi a trovare una squadra.

      3) I patti si rispettano, oh Società (vocativo). E ho l’idea che tutto ‘sto casino nasca perché non si erano accorti di non avere un posto da extracomunitario prima di fare promesse Samuel, lo schivo, il dimesso, Eto’o . Il che è particolarmente grave, perché dimostra – se ci fosse ancora bisogno di riprove – la grandissima superficialità della nostra dirigenza nell’approcciare le questioni sportive (di quelle economiche, come noto, non parlo in quanto non vedo).

      Tirando le somme, questa faccenda è un teatrino degli orrori, una “burinata” senza pari, da parte di tutti. La classica circostanza penosa in cui gradirei non vedere mai immischiato il Doria. Perché lassù c’è un certo Signor Paolo che guarda e – secondo me – un po’ ci soffre…

      • Paolo1966 ha detto:

        E’ anche vero che mentre trattava Eto’o era dietro a studiare la scaletta per l’esibizione a Sanremo e magari ha fatto confusione…

  43. Alex ha detto:

    20 gare per trovare la quadratura? Montella come Mancini!?

  44. Max Samp ha detto:

    Dopo aver ascoltato la conferenza di Samuel con tanta attenzione mi viene da pensare quello che ho scritto la settimana scorsa qui su Samplace …….

    1* Se stava questo fenomeno che lo si dice di Olinga sarebbe stato tutto interesse della UC Sampdoria lo tesserare “visto che anche dove é stato non é apparso cosi fenomeno”.

    2* Sono di una generazione che crede tanto e ci tiene alla parola data che a volte vale piu’ di mille contratti scritti “forse il mondo é cambiato”.

    3* Dispiace vedere messsa in discussione la reputazione della nostra UC Sampdoria dove cé stata gente che x anni in passato hanno cercato di renderla una societa’ pulita e seria .

    4* Credo che in 2 anni abbiamo fatto 3 passi indietro e non solo a livello di immagine.

    Ogniuno avra’ sicuramente la propria oppinione in seguito .penso comunque che ce ne avremo potuto risparmiare di questa diciamo mancanza di style che va’ contro alla
    UC Sampdoria che tanto si differenziava .Spero che si risolva x le migliori .

    Forza Doria Sempre.

  45. Ermanno Quinto ha detto:

    Si ragazzi..la figuraccia (comunque vada e’ planetaria)Purtroppo il nome della nostra amata Samp non e’ stato citato per una grande vittoria per una querelle per colpa di un “caciarone” che parla,parla ma non combina una beata mazza!
    Mi si’ e’ stretto il cuore vedere il nostro club trascinato in una conferenza stampa con l’accusa di non avere mantenuto i patti e di avere un presidente senza parola.
    Sono convinto che un campione come Samuel non abrebbe organizzato una cosa del genere se non ci fossero delle ragioni fondate..quale interesse avrebbe avuto?
    Attenzione perche’ gli avvocati di Eto’o sono aguerriti e strapagati,la fifa(competente perche’ Olinga e’ Africano)non scherza e puo’ arrivare a bloccare il mercato,squalificare dalle competizioni internazionali ed anche imporre penalizzazioni anche (attenzione) in questo torneo non ancora concluso..speriamo bene,ma a chi si lamentava dei braccini corti io chiedo..siete prprio sicuri di essere caduti in mani migliori?

  46. Edoardo ha detto:

    Se i dettagli rivelati da Eto’o sono veritieri (?) si tratta dell’ennesima caduta di stile della nostra attuale dirigenza, belin ingaggiare un giocatore chiedendo a Eto’o di autodecurtarsi lo stipendio e poi tirarsi indietro all’ultimo in maniera così pasticciata senza neanche fare il conto dei posti disponibili per gli extracomunitari mi pare a dir poco grottesco, ragazzi non è per fare il pessimista ad oltranza ma il trio “Ferrero-Osti-Romei” è davvero il peggio che ci poteva capitare (!), incrociamo le dita, tocchiamoci i cosiddetti e speriamo che il Volpi arrivi al più presto a salvarci…

    • maverick ha detto:

      leggiti il comunicato della samp..pubblicato qua sotto anche da martino.. e comunque tu credi davvero che eto(quello con la buzza non quello del triplete) abbia preso quegli accordi per fare un favore alla samp?!?! Uno che gia straricco va a guadagnare ancora di piu in un campionato assurdo in c..o al mondo?

      • Edoardo ha detto:

        Sui comunicati ognuno può scrivere ciò che vuole, allora senza le carte in mano nessuno può sapere di preciso cosa è accaduto veramente tra Eto’o e Ferrero, né io, né tu e nemmeno Andrea Lazzara, io dico solo che “se” le dichiarazioni dell’Eto’o fossero veritiere (?) – e questo dovrà accertarlo un tribunale – allora sarebbe l’ennesima conferma che abbiamo una dirigenza ben poco seria, almeno questa è la mia opinione tutto qua…

        • maverick ha detto:

          Giusto ma dei due se tu sei propenso a schierarti con eto.. in fondo quasi nulla ti va bene della tua squadra…. ovviamente ci sta… ognuno ha sue idee ma leggere persone che ad ogni occasione remano contro non mi piace molto….

          • Edoardo ha detto:

            Caro Maverick, io non mi schiero con Eto’o, può darsi che lui conti anche delle balle (?), io dico solo che “se” e ripeto “se” lui dice la verità allora la nostra dirigenza non si è comportata in modo tanto corretto, tutto qua… Poi sul discorso di remare contro io penso che qui su questo blog nessuno abbia interesse a denigrare così per partito preso, io non ci guadagno niente e nemmeno Petrino, Sammy, Andrea Lazzara o altri tifosi, io credo più semplicemente che ognuno c’ha le sue opinioni e basta, ti ripeto io son felicissimo se la Samp vince e ci mancherebbe il contrario (!), ma francamente dell’attuale dirigenza e dell’attuale rosa/allenatore per me l’unico che salverei è il Quaglia e gli altri li manderai tutti a lavorare in miniera (!), se poi tu non sei d’accordo ok ci sta, io rispetto la tua opinione e spero che tu anche rispetti la mia…

  47. Martino Imperia ha detto:

    Pibblico comunicato ufficiale.

    U.C. SAMPDORIA: COMUNICATO STAMPA DELL’11 APRILE 2016
    lunedì 11 aprile 2016 20:20
    In merito a quanto dichiarato nel pomeriggio a Milano da Samuel Eto’o, da George Gardi e dall’avvocato Luca Tolentino, l’U.C. Sampdoria sottolinea che:

    1) è stata motivo di reciproco orgoglio l’esperienza calcistica di un grande campione come Eto’o in una società prestigiosa come la Sampdoria; il rapporto è stato risolto consensualmente al termine della stagione sportiva 2014/15 per volontà di Eto’o e la Società ha assecondato tale volontà proprio per il rispetto e la stima nei confronti del campione; in tale occasione sono stati firmati i documenti di risoluzione del rapporto che attestano che nessuna parte ha pretese di sorta nei confronti dell’altra parte, senza alcuna pendenza di alcun genere;

    2) per quanto riguarda il calciatore Fabrice Olinga, la Società si è sempre mossa nel rispetto degli accordi e dei regolamenti nazionali e internazionali; il mancato tesseramento del calciatore è dipeso da molteplici fattori, primo fra tutti il mancato accordo economico tra le parti e lo status di extracomunitario del calciatore medesimo.

    Il presidente Massimo Ferrero ringrazia Samuel Eto’o, George Gardi e l’avvocato Luca Tolentino che hanno sentito la necessità di organizzare la conferenza stampa di oggi.

    • maverick ha detto:

      ahahahha la chiosa finale e’ spettacolare.. quello che si merita uno che per avere pubblicita e farla al suo fenomeno assistito fa una conferenza stampa…

      • Martino Imperia ha detto:

        In effetti il finale è semplicemente STREPITOSO.

        Un elegante modo di di dire “m’anvedi d’annà………”

        Visto che il nostro presidente è anche capace di galanterie?

        Detrattori di stile chiedete scusa 😛

  48. Francesq ha detto:

    Sinisa esonerato.

    La sindrome di Delneri ha colpito.

    Se il blucerchiato hai maltrattatato, giammai sei perdonato…………

    • Paolo1966 ha detto:

      E chissa’ chissa’ il dubbio di come andra’ con le piccole ti restera’…

    • Marco ha detto:

      Sinisa lo poteva dire giusto sessarego che è un fenomeno.

      La SAMPDORIA l’anno scorso aveva zero gioco compensato da invenzioni da fermo di

      Gabbiadini,Eder …. Un grande girone d’andata di Okaka,Romagnoli.

      Piu Obiang,Duncan etc etc.

    • Doria65 ha detto:

      Mi spiace un mondo. Avrei voluto stordirlo dagli insulti domenica…

  49. Fra Zena ha detto:

    intanto brutte notizie (per noi) da Milano: esonerato Sinisa, arriva Brocchi. Due parole sul serbo: secondo me paga colpe in larghissima parte non sue. Ho sempre pensato fosse un corpo estraneo all’ambiente Milan, sia per i suoi trascorsi di interista/laziale sia per la sua visione del calcio. Lui va bene per far dare il 100% ai giocatori e risollevare ambienti depressi, ma quanto a giocare bene, cosa che al Milan pretendono, lasciamo perdere. L’effetto su di noi è comunque che i rossoneri non possono più permettersi di sbagliare e arriveranno a Marassi concentratissimi, quindi sarà molto difficile fare risultato. Esonerato anche Novellino a Palermo, e qui non c’è veramente più nulla da commentare…

    • francesq ha detto:

      Miha è un buon allenatore.

      Tatticamente non eccelso, ma eccellente gestore di uomini. I suoi giocatori lo hanno sempre rispettato, e non solo perché è un sergente di ferro e cose simili. Credo sia molto bravo a entrare nella testa di chi gestisce.

      Tuttavia, secondo me, non ha mai fatto chissà quali risultati. Le sue squadre, durante la stagione, hanno alti e bassi clamorosi, è sempre stato così. Deve lavorare sulla continuità, secondo me.

      Questo lo dico perché, da doriano stronzo, un po’ ci godo che l’abbiano esonerato. Al Doria poteva ultimare la sua (e la nostra crescita), rimanendo ancora un paio d’anni per poi andarsene da eroe. Ma se oggi ci godo – evidentemente – è perché ci sono rimasto male di come si è comportato; e se ci sono rimasto male, è ovvio che lo stimassi….

      Ciò detto, vesto i panni della nonnetta sulla sedia a dondolo e dico: “Chi si loda s’imbroda”. E con questa iniezione di simpatia, mi metto a lavorare, che è meglio….

      • titti ha detto:

        condivido in pieno…..grande motivatore, limiti tecnici evidenti. Avrei preferito un esonero a Genova per cento ragioni….. grande stima per lui, evidentemente mal riposta. La maledizione per chi lascia i nostri colori continua…..

      • robmerl ha detto:

        str…? Direi saggio e giusto. Ha voluto la bici rossonera lasciandoci a metà del guado perché voleva andare in una grande? Adesso godiamo noi

      • Marco ha detto:

        Francesq

        eccelso gestore di uomini?????

        Ha litigato il primo giorno con Eto’o

        Per non parlare di Okaka etc etc.

        Sinisa è un gerarca.

        Nel Milan è stato fatto fuori da parecchi giocatori che mal lo digerivano.

        • Francesq ha detto:

          Beh con qualcuno avrà litigato di sicuro. Ma i suoi giocatori di solito lo stimano. È un dato di fatto.

          Ha valorizzar tanti giocatori, con coraggio. Penso a Gabbia e a Okaka, da Silvestre a Mustafi. Al Milan ha lanciato un fenomeno 16enne in porta, ha rimesso in bolla gente come Alex e Zapata, che sembravano finiti e strafiniti. Ricordo Milan Napoli, quando cancellarono higuain. Un caro amico milanista, quando ho dovuto affrontare una difficoltà personale mi ha detto “caro Fra, se Zapata ha fermato higuain, puoi farcela anche tu!” 🙂

          Per me questo è gestire gli uomini e su questo Sinisa non si discute. Il problema è che i risultati che ottiene con la squadra non sono in linea con quelli che consegue sui singoli.

          Ciò detto, l’anno scorso arrivai a detestarlo per quelle conferenze stampa vergognose, in cui si metteva sul mercato mentre la squadra andava a ramengo. Ma da qui a dire che sia un brocco ne passa…

        • Edoardo ha detto:

          Quando c’hai gente di 20 anni che pensa solo ad andare in discoteca e alla domenica in campo passeggia come se fosse alla spiaggia allora devi essere anche un po’ “gerarca” o no?… Tu vedi il Montella, lui è un tipo educato e gentile, ma alla domenica i nostri arrivano sempre secondi sulla palla e non ce n’è uno che abbia la velocità nelle gambe per saltare l’uomo e andare sul fondo a crossare (!), l’unico che corre è il Quaglia e che Dio ce lo conservi…

        • Edoardo ha detto:

          Io non ho seguito bene il Montella ai tempi della Fiorentina, ma così di primo acchito come allenatore mi piace di più il Sinisa perché quando c’hai in squadra gente giovane e che viene da tanti paesi diversi serve uno col carisma e con le idee chiare e dunque al di là delle simpatie o antipatie individuali io credo che per una squadra di terza fascia come la nostra era assolutamente più adatto un tipo così alla Miha, poi ripeto io non sono un esperto e ognuno c’ha le sue opinioni per carità, ma anche ‘sto fatto degli psicologi e delle siepi mi sembra davvero ridicolo (!), ragazzi milionari di 20 anni che corrono 2 ore al giorno (quando va bene) e c’hanno pure bisogno dello strizzacervelli e degli allenamenti a porte chiuse (!!!), ‘sti metodi di lavoro del Montella scusate ma proprio io non li condivido…

          • francesq ha detto:

            Io ho una teoria. Ha carisma chi dice la cosa giusta. Perché solo dicendola la gente ti seguirà e ti rispetterà. Non è necessariamente vero che urlando si ha più carattere.

            A me Montella pare palle-dotato. Se non altro per il fatto che non gli ho mai sentito dire mezza parola fuori posto, nonostante il marasma in cui si è trovato catapultato. Sai Sinisa come l’avrebbe fatta lunga? “Povero me, non mi capisce nessuno, io faccio miracoli e nessuno mi capisce, come sono bravo, ecc. ecc.”

            Sono impressioni di un montelliano incallito, lo so….

          • farfama ha detto:

            Completamente d’accordo con francesq.
            secondo me il vero leader come allenatore è quello autorevole al quale viene riconosciuto la leader ship del gruppo con scelte occulate coerenti(alla Montella) e non quello autoritario(alla Mihailovic) che crede di comandare ed indurre con esclusivamente l’autorità il gruppo a fare quello che lui dice e vuole.

      • Paolo1968 ha detto:

        Io invece non penso sia un eccellente gestore di uomini: quando gli va bene i soldati semplici obbediscono ciecamente al sergente, ma dopo un po’ si rompono le scatole…. quando va male, e magari deve gestire dei caporali, allora va peggio.
        Con questo non toglie che lo ringrazio ancora per quello che ha fatto fino a gennaio 2015. Poi le nostre strade si son divise. Da parte sua un po’ in anticipo rispetto alla fine del campionato

    • Paolo1968 ha detto:

      Io avevo pronosticato gennaio per Sinisa. Ho sbagliato di qualche mese.

  50. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea, alla luce di ciò che sta accadendo nelle ultimissime ore forse potremmo cercare di riprenderci il Sinisa o il Novellino? Secondo me insistere col Montella anche per il prossimo anno è un suicidio (calcistico) perché di sicuro non ci rinforzeremo e dunque il “tiki-taka” è uno schema di gioco assolutamente inidoneo per noi (!), invece ci serve un mister pragmatico e con un po’ di carisma capace di organizzare bene la fase difensiva perché se quest’anno per grazia di Dio riusciamo a salvarci non è detto che anche il prossimo anno saremo così fortunati…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Novellino???? Con tutto l’affetto che ho per Walter credo che la sua parabola sia inesorabilmente in discesa. Sinisa no, neppure. Ha già spaccato la tifoseria con il suo addio e il suo recente percorso e in questo momento storico, alla Sampdoria, una cosa del genere non serve proprio. Al di là degli aspetti tecnici

      • Edoardo ha detto:

        Ok Andre, ma converrai che ci serve un tipo di allenatore “diverso” dal Montella? Io credo che anche partendo dall’inizio il Vincenzino non farà un granché meglio di quest’anno perché mi sembra che il Ferrero palanche da spendere non ce n’ha e con una rosa suppergiù del livello attuale il “tiki-taka” non potrà mai funzionare, almeno questa è la mia modesta opinione, correggimi se sbaglio…

        • marx ha detto:

          Iachini!

        • Marco ha detto:

          10 100 1000 Montella piuttosto che Sinisa.

        • Francesq ha detto:

          Ma no dai, teniamoci Vincenzo. Facciamolo partire dall’inizio. Fermo restando che, per quel che vedo io, ha fatto già delle buone cose, rimpastando più volte una rosa farraginosa e trovando comunque un senso e qualche certezza.

          La dico tutta? Temo vada a finire al Milan…… E sarebbe un peccato dover ricominciare tutto da zero, come ci accade costantemente ogni sei mesi…

        • Paolo1968 ha detto:

          Io vorrei Montella con una squadra equilibrata. Non di campioni. Equilibrata.
          E penso che pure lui se la sogni di notte…

    • angelo ha detto:

      Sinisha ????Che stia bene alla larga dalla samp…..non la merita!!!!

    • Sammy ha detto:

      chi vorrebbe novellino o iachini si merita Ferrero e questa classifica…..

  51. Maraschi ha detto:

    Esonerato Sinisa. Per me, ai nostri fini, non è una buona notizia.
    Speriamo bene!

  52. titti ha detto:

    eto’o giocatore non si discute……eto’o uomo lasciamo perdere…..abbiamo nel tempo imparato a conoscerlo…….l’errore è stato cercarlo, certa gente è davvero meglio lasciarla dove si trova. Queste situazioni si risolvono in tribunale non si cerca visibilità a discapito di tutti.

    • Paolo1968 ha detto:

      Assolutamente vero.

    • Francesq ha detto:

      Tutto molto vero

    • Marco ha detto:

      L’errore è avere un presidente clown.

      Che pensa a colpi mediatici come Eto’o allora e Totti adesso.

      Il camerunense pensa di farsi il fondo pensione con la SAMPDORIA, peccato per lui

      che ferrero non ha manco gli spiccioli per il parcheggio.

  53. The Nightmare ha detto:

    Andrea, off topic: al di la di tutto quanto di peggio si possa leggere su un blog (ed a volte sono convinto che i toni siano eccessivi anche qui) secondo me devi anche riconoscere che alcuni botta e risposta sono assolutamente esilaranti e degni di essere pubblicati in una raccolta. Pensa, ti stiamo fornendo materiale per un libro, totalmente gratis!!!!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Diritti d’autore da condividere? :-)) Siamo genovesi ahahaha

      • Danilo71 ha detto:

        Certamente!!!! Voglio la mia parte!!!….metti anche questa 🙂

      • francesq ha detto:

        Andrea, non per dire… Ma il quotidiano cittadino ha fatto un pezzo sulla sindrome di Delneri stamattina! Batti un po’ cassa!!! 🙂 🙂 🙂

  54. matteo ha detto:

    per fortuna che l’unica domanda seria è arrivata dall’unico giornalista serio, cioè quello della gazzetta “se sto Olinga è così forte come mai non gioca ovunque vada???”
    ma non avete ancora capito che eto’o è praticamente il suo procuratore e vuole spillare dei soldi da tutta sta questione???

  55. ale cosme ha detto:

    Scusate ma Etò che ca@@o vuole ? pensi piuttosto a pagare gli alimenti alla figlia illegittima che ha in sardegna. Se olinga è così bravo se lo paghi lui. con tutti isoldi che ha. roba da matti

    • Marco ha detto:

      Se Eto’o è pieno di soldi, fatti 2 domande su come sia riuscito ad ottenerli.

      Un mercenario punto e basta che spolpa l’osso ovunque vada.

  56. moussa dembele' ha detto:

    Sinisa, avevi delle grosse difficoltà con le “piccole”? Sei fortunato, per domenica ti hanno risolto il problema… :-))

  57. ale ha detto:

    Caro Andrea,
    dopo aver letto i resoconti della conferenza di Eto’o e il comunicato della Sampmi sembra tutto un po’ strano.
    A me sembra che la posizione della Samp sia ineccepibile non capisco cosa si voglia.

    Tra l’altro tutto questo altruismo paterno da parte di Eto’o (con quello che si legge del suo privato!) mi sembra veramente ridicolo.

    Ma che tu sappia Olinga è nipote di qualche ministro camerunense? Perché il dubbio viene

    • andrea.lazzara ha detto:

      La domanda di un collega milanese è stata emblematica. “Ma se è così forte, perché non gioca mai da nessuna parte”.

      • Francesq ha detto:

        Appunto…. Se Ferrero e i suoi hanno modi assai poco urbani (oltre a diecimila colpe gestionali assortite) non è che eto’o si sia comportato da lord. Strali e antipatia per lui. Una botta di “fessi” a noi, però. Ma che cavolo siamo andati a prenderlo a fare?

    • Paolo1966 ha detto:

      Non parlare di nipoti che qui in Italia e’ pericolosissimo…

  58. angelo ha detto:

    Sinisha esonerato!!!!!!!!!!

    La notizia è di quelle – per me – più gratificanti…….lo so, la malignità non fa onore a nessuno, ma quante volte mi sono domandato perchè entrasse in campo ignorando volutamente saluti e coregrafie bellissime…..perchè non facesse mai lo sforzo di alzare almeno un dito per rispondere ai cori della Sud……si riteneva troppo superiore al nostro ambiente per degnarsi di considerare i tifosi? Il senso di gratitudine , dichiarato- solo verbalmente – più volte per la Sampdoria, lo dimostrava in questo modo????
    A chi lo rimpiange, ricordo che a gennaio del suo ultimo campionato con noi, aveva già in tasca il contratto con il milan….e che ci ha fatto perdere Coppa Italia e 10 partite con il suo estremo disinteresse ed evidente disimpegno….C I A O !!!!!!!!!!!

    • El Cabezon ha detto:

      Sinisa dal gennaio scorso già accordatosi col Milan?
      Si certo come no!
      Peccato che lo stesso Milan nei primi giorni di giugno con un comunicato ufficiale annunci che nonostante la corte spietata di Galliani Ancelotti ha rifiutato di tornare a sedersi sulla panchina rossonera!
      Mihajlovic, e questo ve lo posso garantire perchè lo so con assoluta certezza alla fine del campionato scorso non aveva ancora firmato un bel nulla con nessuno, aveva avuto solo dei contatti con Milan e Napoli ma di concreto nulla…

      • Paolo1968 ha detto:

        Allora immagino che tu sappia che da gennaio la Samp era comunque fuori dai suoi pensieri… i “contatti” erano tali perché nessuno gli stava proponendo un “contratto”.

    • Marco ha detto:

      Non c’entra assolutamente il ritenersi superiore.

      Sinisa ha dato ampia dimostrazione , nel corso della sua vita pubblica , a quale frangia politica appartenga. Tifare Lazio e Inter 2 tifoserie tra le piu politicizzate ne sono la firma in calce.

      Ricordiamoci che fu pure costretto a scusarsi pubblicamente all’Ompico quando era un giocatore della Lazio.

  59. Paolo1966 ha detto:

    Pare che anche Morgan Freeman abbia indetto una conferenza stampa al Porto Antico

  60. danilo ha detto:

    La vergogna di essere sp…….i in un hotel di Milano da una banda di azzeccagarbugli mi impone di ringraziare nuovamente quel gran signore del Benzinaro.
    Tutti si ricordano delle parole del viperetta , scudetto ecc.ecc. ma nessuno si ricorda piu’ delle parole del benzinaro quando assicurava sulla vendita della samp.
    Grazie GARRONE

    • Marco ha detto:

      Chiediamo una class action con i legali di Eto’o per le promesse mai mantenute?

      Lui il film mai visto, noi lo scudetto mai vinto.

  61. angelo ha detto:

    Mihailovich esonerato!!!!

    Non apprezzo mai la malignità ed il risentimento……….ma non sono tanto ipocrita da dire che mi spiace per l’esonero,anzi , il licenziamento di Mihailovich..
    Mi sono chiesto molte volte perchè nella sua permanenza alla Samp mai all’ingresso o all’uscita dal campo abbia rivolto un cenno di saluto ai suoi tifosi…perchè mai abbia degnato di uno sguardo bandiere , coreografie a volte bellissime, colori e cori entusiastici…
    A chi lo rimpiange ( credo pochi a giudicare dai discorsi che si fanno allo stadio) , ricordo la seconda parte del suo ultimo campionato alla Samp, quando, con il contratto del Milan già in tasca, ha affrontato e perso 10 partite con molta supponenza. quando a S.Siro ci ha fatto estromettere dalla Coppa Italia con l’Inter, schierando una formazione ridicola…..Quando, da giocatore, con la maglia della Lazio ci ha segnato 3 gol su punizione con grande esultanza ( a volte bisogna anche saper vincere con un po di signorilità!!!) E’ mai stato davvero sampdoriano dentro???
    CIAO CIAO

    • Edoardo ha detto:

      Beh diciamo che il Sinisa è un personaggio di quelli abbastanza “spessi” e le finezze comportamentali non sono mai state il suo pezzo forte, questo è fuor di dubbio, ma avercene allenatori come lui con le bocce quadrate (!) e poi come giocatore secondo me era forte, il suo sinistro sui calci piazzati era una sentenza, credo neanche il Maradona aveva una castagna del genere, ma ovviamente per carattere non è uno accondiscendente che si fa comandare a bacchetta e dunque col Berlusca era ovvio che a prescindere dai risultati non poteva funzionare, se fosse rimasto con noi probabilmente quest’anno non facevamo un campionato così disastroso, almeno questa è la mia opinione…

      • maverick ha detto:

        Beh di disastrosa avevamo gia fatto la fine del campionato in cui era in panchina…certo eravamo salvi ma glorificare un tale mercenario… ps ti consiglio di riguardare qualche punizione del pibe…

        • Edoardo ha detto:

          Caro Maverick, dico la verità a me piaceva molto il Sinisa come allenatore e anche come giocatore, poi è vero se n’è andato a Milano un po’ così inseguendo i suoi sogni di gloria e su questo si può discutere, poteva farlo almeno con un po’ più di eleganza, ti confesso che anch’io ci sono rimasto male (!), ma parliamo di professionisti, per tutti loro conta in primis la carriera e la moneta sonante e dopo (forse) la maglia, la lista è lunga, Mancini, Pazzini, Del Neri, Eder, ecc… Invece sul discorso delle punizioni, beh il Diego era un campionissimo e su questo non ci piove, per carità, ma ripeto le bombe da 40 metri tese nel 7 come le tirava Miha io non le ho mai viste tirare a nessuno, se non mi sbaglio il Pibe lui le tirava a giro dal limite dell’area ma non mi pare fosse uno specialista dalle lunghe distanze (?), detto ciò onore al Diego che è stato comunque uno dei più grandi in assoluto…

    • mauro sampbolzano ha detto:

      complimenti Angelo complimenti,hai tutta la mia stima al contrario del napoleone conduttore

    • Fra Zena ha detto:

      giusto per fare un po’ di “pour palrer” infrasettimanale 🙂 io non rimpiango Sinisa, che non mi è neppure simpatico, però non bisogna falsificare la realtà. Non aveva il contratto con il Milan già in tasca l’anno scorso, infatti se ricordi molti di noi lo davano già al Napoli. Con i rossoneri si è accordato tardi, dopo che Galliani & C. avevano preso svariati due di picche (Ancelotti sicuro, pare anche Conte, già in cerca di una scappatoia dalla gabbia dorata della FIGC). Sulla sua mancanza di cuore blucerchiato hai ragione, infatti io domenica sera gli avrei dedicato quello che lui ha riservato a noi: indifferenza. Però non tutto è stato da buttare, anzi. Nel novembre 2013 ci ha preso quando avevamo un piede e mezzo in B e un ambiente a pezzi: ci siamo salvati a marzo, abbiamo vinto il derby e siamo arrivati sopra i bibini. Da settembre ’14 a gennaio ’15 abbiamo fatto una stagione mostruosa, al di là di ogni aspettativa; poi qualcosa si è rotto, forse per l’arrivo di eto’o che lui non voleva o per la cessione di Gabbiadini. Alla fine comunque un ottimo settimo posto, migliore risultato della Samp dal 2010 in poi, che – se non fosse stato per la rimonta bibina e il preliminare europeo da film horror – sarebbe stato accolto con grande favore da tutti. Quindi secondo me ci vuole un po’ di equilibrio. Tra l’altro, a chi dice che avrebbe potuto restare di più, io ribatto: quale persona ambiziosa sana di mente sposerebbe un progetto con a capo…Massimo Ferrero? Non sarà stato un simpaticone e un cuore samp, avrà pensato solo a se stesso, avrà avuto contatti con mezzo mondo mentre allenava da noi, ma se parliamo di rendimento come allenatore meglio lui di tanti altri, almeno secondo me

      • Edoardo ha detto:

        Concordo pienamente con te Fra Zena, a livello di simpatia possiamo discuterne, ma come allenatore qui da noi il Sinisa ha ottenuto ottimi risultati considerando il materiale che aveva a disposizione, poi com’è ovvio ha deciso di andarsene, forse avrà sbagliato i modi e i tempi, ma insomma ci stava, come dici tu con una dirigenza come quella attuale ma chi vuoi che venga qui da noi? Giusto il Montella per liberarsi dalla clausola con la Fiorentina e dopo 5 mesi di orrido “tiki-taka” siamo ancora qui a lottare nella bratta per salvarci…

        • Stefano_1970 ha detto:

          Occorre considerare due fattori:
          1) era l’anno dopo i mondiali
          2) il campionato di serie A, anche questa stagione, é ridicolo…con conseguenti classifiche “corte” a ridosso delle 2-3 orfanizzate

  62. Francesq ha detto:

    Pazzini spompato

    Cassano ingrassato

    Storari attapirato.

    La sindrome-Delneri

    oggi come ieri

    di gloria i lor pensieri

    trasforma in dispiaceri.

    Sinisa eri avvertito

    il Doria hai tu tradito

    chi maltratta il blucerchiato

    giammai è perdonato.

    • francesco ha detto:

      Azz..il Petrarca ti lavava i piatti…..

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      occhi che viperetta ti fa un casting per l’ufficio marketing e poi tu tra un anno inidici conferenza stampa al parador di piazza della vittoria….

    • El Cabezon ha detto:

      Ma una riga per Eder no?:-)

    • Marco ha detto:

      …Cassano ahimè è tornato

      per qual ragione fu perdonato?

      • Fra Zena ha detto:

        mi duole dirlo, ma ripensandoci uno dei pochi che se l’è cavata bene dopo averci snobbato- peraltro in modo molto palese e con annessa cornificazione di un compagno – è Mauro Icardi…

        • Doria65 ha detto:

          Fino a un certo punto. Lo dipingevano come il nuovo CR7, ora è un centravanti normali come ne trovi 2345…

          • El Cabezon ha detto:

            Oddio, Icardi centravanti normale…parliamone!
            Con l’Inter 100 partite e 50 gol, e se aggiungiamo i 10 che ha fatto con noi siamo già a 60 per un giocatore che di anni ne ha appena fatti 23!
            Altro che normale, questo è un bomber di razza come ce ne sono pochi in giro e vista l’età può ancora migliorare…

          • Fra Zena ha detto:

            secondo me è molto più di un centravanti normale tipo Floccari o Matri. E’ un formidabile uomo d’area, bravo come pochi nel prendere il tempo ai difensori e precisissimo nei colpi. Il suo problema è che è un montato, quindi convinto che la squadra debba giocare per lui per diritto divino, ma le doti non si discutono

        • ale ha detto:

          Anche a Zaza non sta andando malissimo

      • Martino imperia ha detto:

        Eder non era da ceder,
        ma Quaglia è uomo da battaglia

        ora soffre di saudade,
        ma chissà che quest’estade

        col mercato che è un casin
        può tornare Citadin?

        Soriano l’Inter vuol per sè
        Ce ne molla in prestito tre?

  63. fabrizio perfumo ha detto:

    Inizio dalla fine e cioè dalla conferenza di Etoo’.
    Personalmente mi pare tanto rumore per nulla dopo averla attesa con interesse.
    Da questo giudizio non discende nè approvazione, nè serenità in ordine all’attuale proprietà sampdoria ma non mi sembra sia stato rappresentato qualcosa di eclatante in senso negativo sul comportamento della dirigenza.
    Forse ne trarrei una morale: lasciar perdere i giocatori azienda rispetto ai quali occorre una società dalle spalle larghe e forti che, oggi, non abbiamo.
    Con loro le condizioni ti sono imposte e non le imponi ed è un costo non sopportabile quando sei un piccolo naviglio, mediaticamente esposto alle critiche più che alle difese d’ufficio riservate ai grossi club.
    Sulla partita di domenica.
    La Samp mi è piaciuta: ha rischiato poco e costruito parecchio contro un’udinese che veniva da una roboante vittoria col Napoli, maturata col gioco e non solo con la determinazione.
    Ritengo che i meriti della Samp non siano stati adeguatamente riconosciuti.
    Il centrocampo maggiormente robusto ha dato equilibrio alla squadra, l’inserimento di Muriel ha concesso più spazi all’ottimo Quagliarella, le scelte difensive si sono rivelate corrette, ottimo Diakitè e non me lo sarei aspettato.
    Spero che la squadra senta il dovere morale di giocare tutte le prossime sei come finali, cercando di raccogliere più punti possibile e scalando qualche posizione di classifica, addolcendo nel finale un campionato da brividi, paure e brutte figure che non avremmo meritato ( noi tifosi).
    Aggiungo pure che l’obiettivo salvezza, certamente vicino, necessita di almeno due, tre punti e che mi aspetto si lotti con la bava alla bocca per raggiungerlo il prima possibile, senza cali di tensione inopportuni che, certamente, non possiamo concederci, come ampliamente dimostrato da tutta la stagione.

  64. aldo ha detto:

    sarebbe bello spiegare al “campione” ed al suo discepolo che dovrebbero essere contenti di aver avuto il dono di saper colpire in modo divino ll pallone perchè i loro connazionali meno fortunati si recano ogni giorno nelle riviere a cercare di vendere borse,occhiali,giacchette,ecc.ecc.ecc. per sbarcare il lunario e conciliare il pranzo con la cena…..

  65. maurino ha detto:

    Diciamo che finalmente montella ha messo in campo una formazione sensata. .cosa che noi predichiamo da mesi..é merito nostro non suo..avrà letto il blog… Ahahahaha

  66. alex57samp ha detto:

    Ma siamo sicuri che Quagliarella abbia 33 anni? Dallo scatto che ha, dalla voglia, dal fare “reparto” come riesce a fare lui si direbbe averne sicuramente qualcuno meno.
    Secondo me è un grande giocatore ed un grande trascinatore, oltre ad essere un grande professionista.
    Un altro dei nostri giocatori che mi sta stupendo è Moisander. Non so se trovo qualcuno che concordi con me, ma il finlandese sta acquisendo sicurezza di partita in partita e forse, credo, potrebbe essere uno dei pochi punti fermi per la prossima stagione in difesa.
    Vorrei anche dire che non trovo giustificazione al “7” in pagella per Muriel dato dal Secolo XIX. Il colombiano, a mio modo di vedere, ha disputato una pessima partita, come gli è successo già molte volte. In avanti non tiene una palla, non fa mai salire la squadra ed il voto alto non può certo essere giustificato dal gollonzo fatto (un cross deviato fortunosamente in porta), mentre si è divorato un gol già fatto (colpo di testa).

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      concordo su tutto e muriel gol a parte è stato il peggiore della samp. gli avrei dato 6 per il gol ma prestazione da 4 secco. solo che quel gol salvezza fortunoso cambia il punto di vista. prestazione insufficiente e solita indolenza ma gollonzo fondamentale per la salvezza.

      • Martino imperia ha detto:

        Si, anche secondo Muriel ha giocato così così. Vero è che la sua presenza ha consentito più libertà di movimento a Quagliarella.

        La domandona più che altro è: cosa ne vogliamo fare di Muriel? Cederlo e magari poi mangiarsi le dita? o tenerlo e pentirsene?

        Peraltro la stessa riflessione la sto facendo su tanti (invero quasi tutti) giocatori della Samp senza trovare una risposta che mi convinca.

        Tutti potenzialmente han qualcosa di buono da dare, ma la stagione è sotto gli occhi di tutti.

        Secondo me non sarà facile far la lista dei promossi e bocciati. ed è troppo facile dire via tutti.

        Vediamo sto finale stagione (obiettivi per me non ne mancano) cohe piega prende.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          Sono d’accordo di obbiettivi ce ne sono. primo acquisire da domenica una bella vittoria col Milan sarebbe un evento con due vittorie consecutive e dopo mesi una vittoria con una squadra di blasone oltre a quel punto a chiudere veramente il discorso salvezza che seppur in discesa non è ancora chiuso. se riuscissimo a chiuderlo domenica avere come target qualche bella vittoria nelle restanti partite e giocarsi il derby al 100% sarebbe già un buon risultato. se si facesse risultato domenica mettendosi in zona praticamente sicurezza poi il mr potrebbe valutare con calma scelte e giocatori. sono convinto che come dici tu moisander dopo l’ambientamento si potrà dimostrare un buon difensore e che altri giocatori questa stagione abbiano reso sotto le loro qualità. tuttavia se rimane montella come spero (malgrado un po di testardaggine ma ognuno ha il suo credo e stile) ritengo che si debba costriure una squadra con giocatori adatti. non devono essere per forza i brocavalero ma giocatori funzionali al gioco del mr ovviamente dandosi obbiettivi che vadano a braccetto con la qualità dell’organico. guarda martino a me andrebbe bene anche una squadra con giovani da lanciare e vecchietti rodati che faccia il suo onorevole campionato vendendo un po di buon gioco. questo credo si possa fare senza per forza spendere e spandere ma seguendo consigli del mr e un ds abile a prendere i giocatori giusti come succede in altre realtà, tipo il valdifiori ad empoli per dirne una. ora però mi piacerebbe vedere una bella partita col milan con una samp che ci dia un po di soddisfazione da qui alla fine. poi se anche succedesse qualcosa di positivo a livello societario perdonami ne sarei felice. su quel versante rimane la mia maggiore preoccupazione per il futuro nel medio lungo periodo.

          • Martino Imperia ha detto:

            Si concordo.

            L’ottimo sarebbe ripartire con Montella dandogli carta bianca praticamente su tutto (e per evitar fraintendimenti fin da oggi avvertir I tifosi più suggestionabili che se anche dovessero sentire il president dire “obiettivo scudetto” si tratterebbe di una fantasia, eè fatto così, ormai lo conosciamo, gli piace de scherzà).

            Se dovesse andar via ( e ne sarei rammaricato visto che lo abbiamo aspettato con pazienza e lui dovrebbe aspettare noi a sto punto) penso bisognerebbe ricercare un allenatore che non disperda il lavoro fatto, uno che possa ripartire dal lavoro di Montella e continuarlo
            Poi per carità, se azzeri tutto, squadra compresa, riparti da zero con giocatori funzionali a chi ci sarà.
            Ma se scegli “gioco” è bene rimanere su uno che fa gioco.

            Certo, le parole di Berlusconi sulla gazzetta di oggi fanno praticamente l’identikit di Montella pari pari ( e demolisce Mihailovic “il più brutto Milan che ricordi a livello di giuoco”).

            Cmq, vedremo. io un nome ce l’avrei (ma per ora non lo dico)

          • Bulgaro ha detto:

            Mi auguro resti montella, se cosi non fosse vorrei Maran; per me sarebbe adatto alla nostra dimensione e sa fare sia squadre sbarazzine che da battaglia.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Caro Martino siamo d’accordo su tutto tranne che a su Ferrero a cui piace scherza. A Roma si direbbe diversamente ma qui entriamo poi in quella discussione tra chi è più fideista e chi meno. io fede sulla società e speranze ne ripongo poche ma vedremo. già mantenere la categoria e magari il prossimo anno vedere magari un campionato un pelo migliore con ferrero sarebbe già un buon risultato. concordo anche io con chi scrive che se dovesse andare Montella Maran sarebbe un ottima alternativa. tosto, concreto e vincente perché in rapporto alla qualità delle squadre ha sempre ottenuto risultati importanti.

    • francesq ha detto:

      Moisander è in netta crescita, sono d’accordo. Muriel a me non è dispiaciuto, non mi è parso indolente. Però confesso che è un giocatore che mi piace parecchio, che aspetto con ansia. Quindi potrei essere troppo buono con lui.

  67. Gipo Samp ha detto:

    @ Edoardo

    Ciao Edoardo ho letto il tuo 50 ed altri vari commenti che condivido in buona parte. Circa la fortuna speriamo che ci assista sino alla salvezza e oltre, perché gettando uno sguardo al futuro c’è il grosso problema dell’attuale proprietà che si troverà ad affrontare un campionato con una squadra che dopo le cessioni potrà contare solo su pochissimi giocatori da serie A, una grande quantità di gente da panchina e sui numerosi invendibili colpi di mercato di Osti. Per Montella dopo la vittoria sull’Udinese siamo al “io speriamo che me la cavo”, vista l’ultima invenzione di Kristicic playmaker, che con tutto l’affetto da libro cuore con cui lo sostengono i media genovesi con elogi e voti in pagella di manica larga, ricordo che ci è stato rispedito al mittente dal Bologna e non dalla Juventus e come giocatore è un modesto centrocampista da panchina, mentre come playmaker emana la luce di una lampadina da pochi watt. Adesso per distoglierci dal domani ci raccontano che Montella prendendo la squadra sino dall’inizio del campionato sceglierà lui i giocatori adatti per il suo tiki taka, e per imbonirci e farci sognare citano il Barcellona. Ma i soldi per i fenomeni del tiki taka dove li prenderà Ferrero che al momento sopravvive con le fidejussioni di Garrone? Tra l’altro se abbiamo vinto ultimamente qualche partita con le pericolanti (e perso dal Real Chievo) Montella deve dire grazie a Samplace e social dove tutti scrivevano e telefonavano alle TV genovesi che bisognava rinforzare il centrocampo con gente che sa fare legna e fare riposare le molte leziose fighette dei fantasisti tanguero innamorati della palla. Per dare maggior concretezza alla squadra abbiamo rivisto Viviano rimettere la palla in gioco alla Zenga saltando il centrocampo e indirizzandola su Quagliarella, rinunciando a quell’orribile giro palla nella nostra metà campo che faceva anguscia e invogliava ad andarsene da Marassi o cambiare canale. Concordo 100% con te che una Sampdoria con pochi mezzi economici dovrà puntare su di un DS capace in grado di ricostruire la squadra ed un allenatore da battaglia tipo Maran, Pioli, Castori e altri similari perchè di più non ne abbiamo l’appeal, dimenticando il cavallo di ritorno che qualche nostalgico ogni tanto nomina.

    • Edoardo ha detto:

      Sì Gipo, la salvezza ormai è a un passo, ma vedi ciò che mi preoccupa è ben altro perché dalla B si può sempre risalire, ma quando perdi lo stile o addirittura vai in fallimento (e qui mi dò una bella toccatina!) a queste cose difficilmente si può rimediare, allora spero tanto di sbagliarmi ma stando così le cose il futuro io lo vedo parecchio grigio, ripeto spero con tutto il cuore di sbagliarmi…

      • Silverio ha detto:

        Ebbene sì, un giorno tutti moriremo.

        • Edoardo ha detto:

          Ok Silverio, dai proverò a essere ottimista: il nostro presidente è bravissimo, stile impeccabile e capitali come se piovesse, la squadra gioca meravigliosamente bene, l’allenatore poi lui è proprio uno con le idee chiare e se tutto va bene il prossimo anno vinceremo lo scudetto!… Contento?… Sì tu hai ragione in effetti abbiamo basi solide e ottime prospettive per il futuro, magari se mi capita di incontrare il Ferrero gli stringerò la mano e gli farò i complimenti anche da parte tua…

          • Silverio ha detto:

            Semplicemente non esiste solo l’ottimo o il pessimo, il bianco o il nero, il rosso o il blu. Con sincera simpatia.

        • Bulgaro ha detto:

          Citazione:
          “Ricordarti ati che devi morire! ”
          “Ricordati che devi morire! ”

          “Mo me o segno… ”

          • Edoardo ha detto:

            Ok Bulgaro, se vedo il Ferrero gli stringerò la mano e gli farò i complimenti anche da parte tua…

          • Bulgaro ha detto:

            Edoardo prendila con la leggerezza con cui è stata scritta e pensata, ossia una risposta al post di Silverio che mi ha ricordato il film che ritengo un capolavoro.
            Se poi vogliamo entrare nel contesto della discussione, credo che siano pochi i fratelli tranquilli per il futuro, ma tra mancanza di tranquillità e catastrofismo ci sono tante sfumature.
            Io,per ora mi ritengo solo poco tranquillo e come molti mi auguro e spero che ciò che stiamo vedendo sia solo una parentesi di un piano più ampio che non sia destinato a portarci all’inferno.
            Tu sei serenamente libero di pensare diversamente per quel che mi riguarda e aggiungo che tutta sta certezza che non sia tu ad aver ragione non ce l’ho.

  68. marx ha detto:

    sarà un caso, ma da quando Montella a deciso di inserire un interditore in piu (Fiorentina e Udinese), la squadra è subito parsa molto piu equilibrata e compatta. che la lezione con il Chievo sia servita? Nel primo tempo ci infilavano da tutte le parte con il “povero” Fernando sempre in mezzo a tre che si beccava pure imprecazioni e fischi dai tifosi.
    Spero che il buon Vincenzino non cambi piu idea.
    Però la domanda sorge spontanea: ma come possibile che fior di tecnico e collaboratori ci abbiano messo cosi tanto a capire che c’era un evidente mancanza di equilibrio nelle precedenti apparizioni con la squadra imbottita di trequartisti dai piedi fini ma senza capicità di interdizione? E Soriano, è chiaro a tutti che non sa fare l’interditore ma si trova molto meglio 10 metri piu avanti libero di inventare ed impostare? con L’udinese, a parte gli ultimi 20 minuti finali ( eravamo cotti, perchè?) non abbiamo mai subito piu di tanto e soprattutto non si sono piu visti quei buchi nella area centrale del campo e davanti la difesa.

    continuiamo con 2 interditori e forse, aggiugerei, proviamo a spostare Fernando un po piu avanti… che ne pensate?

    Formazione anti Milan: 3 5 1 1

    Viviano
    Diakitè Silvestre Moisander
    De silvestri Fernando Kristicic Barreto Dodò
    Soriano
    Quagliarella

    nel secondo tempo spazio ad Alvarez per sostituire il piu stanco, e al limite a Cassano se abbiamo necessità di forcing finale. Correa e Muriel li lascerei in panchina, almeno per questa delicata e difficile partita dove il milan sarà con trazione anteriore con il nuovo modulo “Brocchi”

    ciao!

    • Stefano_1970 ha detto:

      A salvezza quasi acquisita oserei ad attaccare il Milan che in difesa ha una serie di ex giocatori….

    • Paolo1966 ha detto:

      La curiosita’ di vedere Fernando mezzala rimane anche a me.

      Avevo gia’ detto che a Napoli e Bologna aveva giocato piu’ avanti e non era dispiaciuto, risultando piu’ dinamico e incisivo.

      Fargli fare il centrale senza copertura vuol dire mandarlo al patibolo…

      Peraltro il Krstcic 1.0 con Delio Rossi sava giocando alla grande in posizione di centromediano, purtroppo il criminale lo ha trasformato nella versione 2.0 e non si e’ piu’ ritrovato, riuscire a rimetterlo in bolla sarebbe una manna inaspettata.

      Tutto sommato la tua formazione per Domenica la vedo anche io, meglio giocare coperti e pronto a colpire.

      Allargando il discorso e rileggendo i commenti sopra e’ proprio vero che abbiamo due giocatori, Correa e Muriel, che possono portarti all’ulcera o diventare campioni. Spesso, se non giocano li vorresti in campo, se giocano li vorresti prendere a legnate…

    • Max Samp ha detto:

      Si Marx condivido la tua formazione ,diciamo che é la piu’ sensata é quella che rende il meglio con Soriano davanti dietro a Quaglia x contro x Fernando lo lascerei nella posizione di player davanti alla difesa considerando l’assenza di Ranocchia ” non oserei esperimenti cervellotici….. in futuro si xché no” .
      Inforchiamo il Diavolo é il momento x farlo .
      Sarebbe Utile oltre che x la classifica sopratutto x la fiducia…..

      Forza Doria Sempre

    • NYC ha detto:

      Io metterei Muriel al posto di Soriano Che lascerei riflettere in panchina

      3-5-2 Classico

    • angelo ha detto:

      ottimo Marx….. la tua formazione prudente mi piace davvero.
      non vorrei perdere ancora contro il Milan , che dispone di alcune pedine davvero pericolose (Bacca, Bonaventura…) .Solo coprendoci un pò potremmo riuscire nell’impresa.
      Checchè ne dicano molti, Nenad a centrocampo da molto più spessore e, se tornasse quello ante-incidente (st…zo……Matusalem) sarebbe un grande acquisto di un vero sampdoriano (merce rara oggi)….

      • Max Samp ha detto:

        La miglior maniera di recuperare Kristic é farlo giocare deve riprendere minutaggio e fiducia sarebbe importante x la squadra e una bandiera in piu in campo’, puo’ che farci del bene.
        Trovo la gente severa nei suoi confronti e con memoria corta.
        E’ stato solo sfortunato ad incontrare quel Macellaio “con rispetto x i lavoratori della carne”.
        Avanti Capitan Futuro é un piacere rivederti sul campo.

        Dalle Doria

        • Bulgaro ha detto:

          sono d’accordo, prima di darlo per finito o definitivamente imbolsito gli vanno dati minuti e fiducia.
          Questo finale di campionato può essere un buon banco di prova
          Nelle ultime 2 partite, in cui è partito titolare, abbiamo avuto piu equilibrio secondo me e probabilmente potrebbe non essere un caso che. abbiamo portato a cssa 4 punti.
          In rosa abbiamo diversi giocatori che dopo un annata come questa sembrerebbero brocchi, ma non è detto che lo siano veramente.

  69. Roro69 ha detto:

    Buonasera a tutti. Mi permetto di entrare nel merito delle cifre relative ad eder: lasciate perdere, per me, prenderò un granchio, c’è lo rimandano indietro. L’obbligo del riscatto è fissato alla prima presenza del prossimo campionato! Ma siamo sicuri che se lo tengano? No. Va a finire che il pasticcione, marmellera’ così: eder indietro soriano all’Inter con una nuova formula di riscatto e 4 spiccioli per la merenda subito.
    Poi se qualcuno incontrasse Ciccio pasticcio, gli ricordi che è arrivato 2 anni fa e sono giusto due anni che arriviamo dietro ai bibini. È già che c’è …. Lo mandi a …. Ale doriaaaaaa

  70. Roro69 ha detto:

    Ah, dimenticavo , sul blog non fate sempre discorsi da allenatori, da tifosi sull’orlo del suicidio, ogni tanto siate spiritosi , insomma divertiamoci. Perché se aspettiamo che ci facciano divertire loro……

  71. giovanni ha detto:

    ciao andre, faccio un pò di complottismo già oggi che è giovedi e quindi senza possibilità di sapere e ben felice di essere smentito domenica…:arbitro di domenica valeri…uno di quelli che (un derby a parte e la prima allo stadium) non mi suscita simpatie, uno di quelli a cui piace arbitrare in modo da “indirizzare” una partita, magari fondamentalmente con l’atteggiamento, niente di che, o con la distribuzione dei gialli, i rossi e i delle decisioni dubbie nell’area, uno di quelli che scelgono (come altri tipo i mazzoleni che guarda caso è l’addizionale, i rocchi…) per partite da…particolari attenzioni tipo quando una “grande” cambia l’allenatore e non può sbagliare la prima….si sa andre è una mia macchinazione eh, ci mancherebbe andre in fin dei conti è un internazionale, certamente, ma so già da oggi che può fare …la differenza (guarda gli ultimi precedenti se ciò ci può far bene); infine ti chiedo scusa, come tifoso non dovrei preoccuparmi di queste cose ma solo della nostra prestazione, però un consiglio me lo puoi dare: che dici vado a giocarmi l’errore dell’arbitro a sfavore della samp (o a favore del milan) già oggi? eventualmente ne parliamo lunedi.
    scusa ancora la complottaggine, ma sai siccome NON siamo ancora salvi ed io non vedo ancora la banchina all’orizzonte e continuo a sentire puzza di bruciato…
    un abbraccio e nonostante anche alcune incxxxxre sul blog, buon lavoro.

  72. danilo ha detto:

    In Questo contratto definito anche MOA (memorandum of Agreement) non si parla di tempistiche ne di cifre ne di niente. E’ un semplice agreement . Se come la sampdoria dice, non è stato raggiunto l’accordo economico tutto va a farsi fot….
    E’ come dare una caparra confirmatoria per assicurarsi una casa in attesa di controllare
    se è stata edificata con le giuste procedure.
    Qui non esiste manco uno straccio di importo per l’acquisto ed una retribuzione per il giocatore. TUTTA FUFFA

  73. petrino ha detto:

    la sconfitta del barca da parte dell’ atletico madrid e’ la prova provata che il tiki taka ha enormi limiti. Ergo: le teorie di montella vengono sconfessate dal gioco maschio dei materassai.

  74. Renato ha detto:

    Adesso hanno pubblicato le copie del contratto di Olinga firmato da Ferrero..verra’ fuori un’altro casino di sicuro per colpa del “caciarone”.
    Andrea volevo chiederti..cosa Rischiamo?Cosa puo’ fare la Fifa in caso di condanna?ssolo questione finanziaria o possono imporre penalizzazioni in punti e blocchi di mercato?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Onestamente non lo so, e non voglio dire cose di cui sono scarsamente a conoscenza. Anche perché ormai seguire certe cose (magari occupandosi di Agnesi piuttosto che trivelle…) è diventata roba da azzeccarbugli

    • Francesq ha detto:

      Sono d’accordo con la chiusa del servizio di Andrea. È una pagina amara, specie per una società che ha sempre fatto della signorilità un credo.

      Stiamo a vedere. Il contratto c’è. Bisogna vedere nel dettaglio come funziona (o avrebbe dovuto funzionare). L’entourage di eto’o non va troppo per il sottile nel pubblicare documenti e mail private a quanto pare (il che è decisamente antipatico).

      Però, ragazzi… Ma a chi siamo in mano?

      • fede ha detto:

        Ma un contratto che tra una societa’ e calciatore per essere valido non dovrebbe essere depositato in Lega ? O no?

      • Bulgaro ha detto:

        Se penso al calcio nel sedere al procuratore di Narni o a Karembeau fuori rosa per aver già in mano contratti con altri mi rendo conto che abbiamo fatto un balzo di anni luce nel trash più profondo…

        • Bulgaro ha detto:

          Jarni

        • Paolo1968 ha detto:

          Premetto che non posso sapere nulla di quanto ci sia sotto questa vicenda.
          L’unica cosa che mi sento di chiedere è semplice semplice: perché una vicenda del genere si sta sviluppato tra comunicati, conferenze stampa, foto postate su twitter?
          Apriamo una pagina “il tribunale di facebook” e risolviamo lì?
          Onestamente non credo che la Samp sia in una botte di ferro, ma penso che il modo in cui sia stata approcciata la vicenda da Eto’o e relativo entourage rappresenti una pagliacciata.
          Per queste cose, almenoper il mio modo di pensare, esistono le sedi opportune. Non una raffazzonata sala per una conferenza stampa o Twitter.
          Della serie: W la mediocrità, ma non quella “aurea” dei Romani….

          • Bulgaro ha detto:

            È verissimo, quello che intendevo è che nel nostro passato abbiamo evitato di prestare il fianco a certi personaggi… oggi ci buttiamo a capofitto…

          • Francesq ha detto:

            Ma certo Paolo, hai assolutamente ragione… Ma perché mettersi in una situazione simile? Avremmo saputo che il personaggio eto’o se la crede più di Ramses III e del Re Sole messi insieme….

        • Francesq ha detto:

          Su questo non ci piove… Imperano i procuratori. Ed è per questo che Balotelli fa ancora il calciatore e Romero, panchinaro nel Doria, finisce allo United…

      • ale ha detto:

        Mah! Io non ho simpatie per questa dirigenza e il suo approccio ma in questo caso mi sembra che il contratto non faccia che ribadire quello che dice la Samp, non si è trovato l’accordo economico e non si è liberato il posto da extracomunitario.
        D’altronde, se il contratto avesse solide basi per ottenere qualcosa con i procedimenti presso le sedi istituzionali, l’entourage di Eto’o non avrebbe avuto bisogno di nessuna conferenza stampa.
        In my opinion

        saluti

    • Martino Imperia ha detto:

      Tra tutte le cose di cui si può incolpare Ferrero questa per me è sicuramente la più veniale.

      Ma come, il top player dice ” vengo ma dovete prendere anche sto raccomandato qua”, noi lo prendiamo ma lo mandaim in prestito perchè non c’è spazio.

      poi il top player dice” per favore vorrei andar via perchè mi dan un pozzo di soldi in turchia per favore fatemi andar via in anticipo”

      Noi gli diciamo “ok ma firma queste liberatorie che nulla hai più da pretendere da noi, sul prima sul durante e sul dopo, accessory compresi. Vai pure e buona carrier”.

      e Lui che fa? vuole I soldi per la ruota di scorta mai usata?.

      Invito Renato a non far terrorismo. perchè non rischiamo NULLA di NULLA visto che la querelle è quantificata in 300mila euro in tutto. E gli stessi avvocati di controparte ha proposto transazione.

      • Francesq ha detto:

        Anche secondo me non rischiamo nulla di nulla.

        Eto’o e i suoi sono squali senza classe nè modi urbani (l’intera faccenda è davvero scostante, nei modi soprattutto).

        Però, guardando in casa mia, si capisce come la nostra società non sia affatto… diciamo… ossessionata dai programmi e dalla precisione. Mi sembrano approssimativi e “tanto al chilo” nel gestire la squadra. Anche il comunicato con chiosa ironica finale era abbastanza raccapricciante. Siamo al livello della zuffa nella piazza del paese. Qualcuno che sta lassù, prima o poi, ci fulmina tutti…. E non parlo dell’Altissimo..

    • Paolo1968 ha detto:

      Fucilazione in pubblica piazza.

  75. titti ha detto:

    ma basta…..di ” casi olinghi ” è pieno il calcio…..chissenefrega …….ferrer

  76. Maraschi ha detto:

    Hanno vinto Carpi e Frosinone, attenzione! E, purtroppo, ciao ciao Hellas!

SE TRE INDIZI FANNO UNA PROVA…

Se tre indizi fanno una prova, dopo le vittorie con Fiorentina e Lazio, la Sampdoria ha confermato a Bergamo di [&hellip

PERFETTI

Paradossalmente c’è “poco” da dire sulla rotonda vittoria della Sampdoria contro la Lazio, perché la squadra di Ranieri è stata [&hellip

RINASCIMENTO

Avete ragione, state già pensando che ho esagerato nel titolo. Ed è vero. Ma l’ho fatto consapevolmente. Dopo tanto soffrire [&hellip

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta