PUNTO D’ORO

3 Apr 2016 by andrea.lazzara, 275 Commenti »

Cari amici di Samplace, il punto preso dalla Sampdoria a Firenze è d’oro. Perché non mi interessa cosa hanno fatto Atalanta, Udinese, anche il Genoa. Il Carpi, il Frosinone, il Palermo hanno perso e questo conta nella lotta “mors tua vita mea”. Stop. Certo, poteva finire in tutti i modi: con la sconfitta blucerchiata ma anche con una vittoria che sarebbe stata…di platino. Accontentiamoci, però pensare a quella manina galeotta di Tatarasanu sulla botta di Quagliarella all’88mo fa rabbia. La Sampdoria del Franchi, un po’ stravolta da Montella, non è stata certo una squadra gagliardissima (la Sampdoria non lo è mai stata, devo dire soprattutto con l’aeroplanino in panchina) ma, insomma, quando porti a casa un punto da Firenze giocando l’ultimo spezzone di partita in 10 (ahia, Correa, cresci in fretta, con le doti che hai) beh, qualche motivo per essere soddisfatto è giusto averlo. Benissimo, nuovamente, Viviano, bene Ranocchia, gran gol Alvarez mentre Quagliarella è stato solo sfortunato perché il gol se lo sarebbe meritato tutto. Io guardo, però, già oltre. Guardo a domenica, quando non voglio vedere contro l’Udinese l’atteggiamento del primo tempo contro il Chievo: chiudiamo questa maledetta annata e proviamo a guardare oltre anche se, dalla società devono arrivare risposte sul futuro che, di certo, non sono i siparietti e le battute di Ferrero. Ascolteremo anche quello che avrà da dire Eto’o, certo. Ma, personalmente e sinceramente, ora, mi interessa battere l’Udinese.

275 Commenti

  1. Martino Imperia ha detto:

    Non voglio dilungarmi sullo stesso argomento, ma
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo
    con l’Udinese non bisogna fare come col Chievo

    (P.s. e siccome avevo fatto voto che se facevam almeno un punto a Firenze ogni mio eventuale post da qua a fine campionato avrebbe contenuto il verbo DERUBRICARE dico che non e’ giusto derubricare a semplice rincalzo il buon Diakite’)

    • Marco ha detto:

      Beata ignoranza.

      • Martino Imperia ha detto:

        Sei contento che Ranocchia abbia giocato bene?

        • Marco ha detto:

          Sarei stato più contento se Il bolide di Quagliarella fosse entrato in porta, invece ancora qui a tribolare.
          Beato te che godi con un prestito.

        • Bulgaro ha detto:

          Non credo lo abbia visto, sicuramente visto che era a Firenze avrà preferito una visita all’Accademia della Crusca.

          • Marco ha detto:

            Poverino cosa vorresti misurare chi è piu SAMPDORIANO adesso?
            La tessera del tifoso la lascio ai veri supporter come te.

            Per inciso: Alla Crusca hanno interdetto gli accessi dopo che il depositario di ogni verità bulgaro ha emesso il suo editto.

    • Kreek ha detto:

      @Martino Imperia

      Giusta mentalità…;)

      In casa mia ricordo un vecchio adesivo anni 70 “Saltellando qua e là resteremo in serie A” raffigurante uno scoiattolo Blucerchiato…oggi ottimo “saltello” 🙂

      • andrea_samp ha detto:

        anni 70 !! …eh bei tempi ..si lo scoiattolo blucerchiato me lo ricordo ..e anche l’adesivo quello bello grosso di Dorina Samparuga?? con la simpatica tartaruga blucerchiata ..o quelli mitici dello Squalo ?? il club mitico di via Casaregis?? …eh altro calcio ..

    • Paolo1966 ha detto:

      Ha ragione Martino Ha ragione Martino Ha ragione Martino Ha ragione Martino Ha ragione Martino Ha ragione Martino Ha ragione Martino Ha ragione Martino
      Ha ragione Martino Ha ragione Martino

    • Bulgaro ha detto:

      Sacrosanto, bisogna approcciare la partita nel modo giusto questa volta.

    • Fra Zena ha detto:

      ahahahah grande Martino, un bell’ acquisto sul blog. E un bravo anche a Diakitè, al rientro dopo mesi, che non ha fatto per nulla rimpiangere Silvestre. VIsta la squalifica di Cassani e la prestanza fisica degli attaccanti friulani, è capace che riparta titolare domenica

    • Fra Zena ha detto:

      ahahah grande Martino, un bell’acquisto sul blog

  2. Bulgaro ha detto:

    Punto piu che d’oro. rimane fondamentale vincere con l’Udinese, ma questo punto può pesare tantissimo…
    dietro sono distanti, ma tra incroci vari e partite con chi ha poco da dire non c’è da stare tranquilli.

  3. Sammy ha detto:

    Va giá bene il punto a Firenze contro na squadra cmq che ha finito la benzina da mò.. montella enorme delusione..nessuno straccio di gioco alla squadra…

    • Kreek ha detto:

      Vero…solo quel tiki taka…come nell’azione del pareggio: grande azione di 2 minuti e poi gran gol di Alvarez…nessun gioco…

      Ma del resto é tutto l’anno che lo sento dire, magari il gioco ce l’avevamo l’anno scorso? A me non sembra…chiedere a Mianello!

      Ps: gran bel punto, bravo mister e bravi ragazzi! Rimaniamo sul pezzo!

    • fede ha detto:

      Lo straccio ce l’hai sugli occhi.Difesa a tre due in mezzo a centrocampo, le mezze punte larghe sulle fasce e una punta. Occhiali, please!!!

      • Sammy ha detto:

        si si 17 punti in 19 partite.. ma lui è Montella e può tutti, Zenga si pitturava la barba ed era uno stupido.. no ma menomale che la società è solida, continuate a guardare questo inutile presente senza dare un occhio a un preoccupante futuro..bravi…

        • Paolo1968 ha detto:

          Lo scrivo io per te: FERRERO VATTENE!
          O meglio: Ferrero, telefona a Garrone e digli che vorresti lasciare perché te lo chiedono i tifosi; digli anche che per cortesia trovi subito un acquirente facoltoso e desideroso di portarsi a casa la Samp, promettendo di investire ogni anno 30 mln di euro, dei quali diversi sicuramente a perdere. E se non fosse in grado di trovare un acquirente nella cerchia di tutte le sue conoscenze, perlomeno ritorni in prima persona ad occuparsi della Samp, tanto sta già cacciando la grana… metterne un po’ di più per una famiglia di ricchi industriali come la sua non sarà certo un problema.

          Siamo tutti preoccupati del futuro, ma visto che non vedo grandi soluzioni (e tu non ne indichi, ma sai solo criticare) rimango a preoccuparmi del presente, che non è proprio rilassante. Domani vedremo… io non sono in grado di rilevare la Samp, nè oggi nè probabilmente mai.

        • Marco ha detto:

          Sammy

          ricordati, che per metà della tifoseria,non si deve mai criticare e ripeto mai.

          Se critichi devi tirare fuori almeno 100 milioni di euro e prelevare la SAMP.

          Montella lo volevamo tutti, Zenga lo sopportavamo in pochi.

      • Bulgaro ha detto:

        non tornano i conti…

    • maverick ha detto:

      Squadra che ha finito la benzina ed e’ quarta in classifica…. QUARTA

      • Marco ha detto:

        Maverick,

        La Fiorentina ha pareggiato con HELLAS e Frosinone, oltre a prendere una mega giostra dalla Roma.

        Ti pare in forma?

        Sono quarti in classifica , grazie ad un girone d’andata praticamente perfetto.

        Con una rosa, normalissima.

        O salta fuori che Babacar è il nuovo Eto’o?

  4. Alup ha detto:

    Concordo con quanto hai scritto sopratutto in merito alla ns dirigenza dalla quale ci aspettiamo meno errori di valutazione nel prossimo futuro.
    Un bravo a Quagliarella vero centravanti .
    Se battiamo l’Udinese che ne diresti di inserire in squadra Ponce al fine di valutare le sue capacità in serie A.
    Saluti

    • Marco ha detto:

      Ammesso e non concesso, che si batta l’Udinese, secondo te saremmo salvi a 36 punti?
      Ponce nell’11 di Montella dove lo schiereresti? Al posto di Quagliarella?
      O intendi portarlo in panchina e schierarlo solo in determinate circostanze?

      • Alup ha detto:

        Penso che proverei Ponce titolare dal primo minuto con Quagliarella , per quanto riguarda i 36 punti se le altre non vincono penso che possano bastare.

      • Max Sanremo ha detto:

        Doppia vittoria con Udinese e Milan e siamo a posto con 39 punti ritengo si possa essere salvi. Sono un incredibile ottimista?

        • Marco ha detto:

          Max Sanremo… sei molto piu che ottimista.

          Alup: Montella non gioca con le 2 punte, quindi praticamente impossibile vedere Ponce con Quagliarella.

    • mauromontoggio ha detto:

      buon punto …….c mancherebbe ma ennesima conferma del fallimento della campagna acquisti estiva ……CORREA forse un gg diventera un campione e MONTELLA grossa delusione mi stupisce la sua testardaggine nel modulo!!!!!!! bravo quaglia

  5. Doria65 ha detto:

    Però Andrea, dai, quell’espulsione grida vendetta. Non so perché, ma mi viene da pensare che se quel fallo lo commetteva Bonucci manco lo fischiava…

    • fioretta ha detto:

      Correa è stato veramente sciocco,per non dire altro,però contro di noi il secondo cartellino fanno prestissimo a tirarlo fuori,vi ricordate a Genova ,proprio contro la Fiorentina,Vecino ,già ammonito, tocca volontariamente la palla con la mano e ….niente, ilsecondo cartellino è rimasto in tasca ,così come ,sempre con la Fiorentina ,l’anno scorso su Eto’ o un fallaccio da ammonizione ,secondo cartellino nulla ,è così,non c’è niente da fare ,dobbiamo farcene una ragione

      • andrea_samp ha detto:

        se consideriamo Bonucci o Chiellini o altri zebrati fallosi e arroganti ..quelli prendono l’arbitro x il bavero a momenti e nn li cacciano …invece Higuain !!…eh il metodo Moggi funziona ancora ..con altri interpreti magari …

        • Marco ha detto:

          Higuain è giusto che si sia preso 4 giornate, anzi sono poche.

          Poi che la Giuventus, come Milan e Inter del resto, possano trattare tutti a pesci in faccia è risaputo.

          • Paolo1968 ha detto:

            Concordo, non riesco veramente a capacitarmi delle lamentele del Napoli per quanto riguarda l’episodio Higuain….
            Mi sa che da un po’ son saltati i nervi a vedere che la Juve ha fatto una rimonta mostruosa (aiutini o meno… ma non mi sembra che il Napoli possa parlare, perlomeno ricordo qualche episodietto qui a Genova, a esempio…)

        • Martino Imperia ha detto:

          Degli altri parlo il meno possibile, figuriamoci della Giuve.

          Segnalo però che da un poò di tempo a questa parte tra le partite del Napoli e quelle della Juve non c’è mai stata contemporaneità.

          La juve ha sempre giocato prima, il Napoli dopo.

          Non solo in questo caso di duello a distanza, per me è uno schifo.

          La non contemporaneità degli eventi per me falsa.

          Sapere o non sapere se la squadra con cui ti batti (salvezza o scudetto non importa) ha già vinto o ha perso conta di brutto.

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ Doria65

      Forse é la prestazione di Correa a dover far gridare…

      • Zacco ha detto:

        Sono d’accordo ,sulla prestazione di correa ho grandi perplessità.. Non si possono perdere così tanti palloni e non vincere mai dico mai un contrasto. Tutti avevano capito a metà del secondo tempo che era meglio sostituirlo non solo per la sua inutilità tattica ma anche personaggi ammonito… Errore grave del mister… Infatti secondo cartellino e a casa.. Se avesse osato mettere una punta veloce montella avremmo anche potuto vincere la partita.. O almeno mi sarei aspettato l’inserimento di un centrocampista in più e avanzare soriano per non soffrire fino all’ultimo. Ogni calcio piazzato a sfavore c’è da chiudere gli occhi e pregare.. Ma non avevamo un mister che si dedica solo ai calci piazzati? Ultimamente ho fatto un corso di aggiornamento per allenatori e mi spiegò il docente che montella ha 14 collaboratori… C’è ne proprio bisogno? Se non si riesce neanche a capire che correa andava sostituito….. L’unica cosa che sembra aver capito che deve giocare fuori casa uno tra soriano e correa perché altrimenti giochiamo sempre in 9.ps. abbiamo giocato in 10 anche il primo tempo riguardatevi la partita.. Comunque un sospiro di sollievo alla fine ci voleva. Sperare in una squadra più aggressiva con questo mister temo sia inutile forza Samp

      • Doria65 ha detto:

        Vero, ma ciò non toglie che era una espulsione ASSURDA.

  6. Marco ha detto:

    Miracolo,Montella si decide a schierare una formazione con interpreti di ruolo e non fuori posizione.
    Fondamentale è battere l’Udinese, rinata col cambio allenatore.

    Una nota positiva? Non dovrebbe esserci Correa , almeno spero, espulso.

  7. El Cabezon ha detto:

    Punto pesantissimo e meritato, se non fossimo rimasti in dieci per lo sciagurato Correa e se ci avessimo creduto un pò di più forse si poteva davvero fare il colpaccio contro una Viola lontanissima parente di quella che ci asfaltò all’andata, ma va benissimo così!
    Oltre al Tucu metto dietro la lavagna anche Fernando, sembrava farlo apposta a non liberarsi subito della sfera e farsi pressare dagli avversari col rischio di perderla come accaduto nel finale, che nostalgia del buon Pedro Obiang!!!
    Sugli scudi invece metto un commovente De Silvestri e Quagliarella, due autentici leoni!

    • Stefano_1970 ha detto:

      Fernando non é un fulmine di guerra. Se al suo fianco metti Barreto o Palombo o Nenad che non brillano in dinamismo vai poco lontano quando gli avversari preparano la partita a pressione sulla fonte di gioco

  8. petrino ha detto:

    ricordiamoci che la fiorentina e’ in riserva da molte domeniche. 4 pareggi in casa nelle ultime partite.
    Osservo che se l’ udinese sara’ gagliardo come lo e’ stato contro il napoli sara’ dura. A loro il cambio di allenatore e’ stata tanta manna. E parliamo di de canio !!!
    Se ci prendono in velocita’ ci fanno a fette. Un punto e’ stato preso ed era l’ unica cosa che contava. Sta di fatto comunque che i limiti tecnici sono moltissimi. Dato per scontato che alla fine ci salveremo, ci vorra’ una serie di calciatori tecnicamente e mentalmente superiori a questi attuali.
    Se continuano sulla linea dei barreto o dei moisander siamo fritti gia’ in partenza.

    • Bulgaro ha detto:

      non dimentichiamoci che fino ad oggi abbiamo resuscitato morti messi molto peggio dei gigliati.. quindi se siamo riusciti a portarci a casa un punto pure chiudendo in 10 qualcosina di decente sarà stato fatt…

    • Martino Imperia ha detto:

      Vero, ma se c’e da resuscitare i morti di solito siam sempre pronti.

      • andrea_samp ha detto:

        meno male che a resuscitare l’Udinese ci ha pensato il Napoli !!! LOL LOL 😉
        così forse questa cabala almeno nn l’abbiamo domenica visto che i friulani sono quasi salvi anche loro …speriamo bene ..nn avendo “morti” da resuscitare…

    • Marco ha detto:

      Continueranno inevitabilmente sulla linea dei Barreto e Moisander, soldi non ne hanno e quindi sotto con gli svincolati.

  9. Alex ha detto:

    Comunque vada, Ferrero, montella e cassano fuori dale cuggie..!

  10. Giorgio 67 ha detto:

    Pigliamoci ‘sto punto benedetto e andiamo avanti. Oggi ho visto alcune cose che mi sono piaciute molto ed altre che mi fanno rabbrividire. Direi che Viviano, Quagliarella, Ranocchia e De Silvestri sono andati ben oltre la sufficienza, Cassai e Dodò hanno fatto il loro mentre Fernando, Krsticic, e Alvarez (se togliamo il gol, fatto chiaramente da sottolineare) non mi sono piaciuti per niente. Non dò giudizi su Diakite schierato da Montella in una posizione assurda (controllo di Borja Valero che sistematicamente lo portava fuori zona) mentre su Correa stendo un velo pietoso. Anche oggi si è espresso su livelli da calcio a 5 che nulla hanno a che vedere con la Serie A e ha lasciato la squadra in 10 nel momento più delicato della partita. Il fatto che domenica prossima sarà in tribuna, mi consentirà di andare allo stadio molto più sereno e fiducioso .

  11. NYC ha detto:

    Finalmente Montella ha Capito Che Soriano non puo giocare interno a fianco al lentissimo Fernando , meglio Uno piu dinamico .

    Correa molto ingenuo e superficiale, bene oggi la difesa e molto bene Quagliarella anche se si e mangiato un goal di testa alla fine Del primo tempo, poi sfortunato Sulla travesa e sulla sforbiciata volante.

    Punto importante Ora concentrato sull Udinese Che ha fatto un partitone contro un nervoso Napoli

  12. Fra Zena ha detto:

    partita ordinata e diligente che ha fruttato un punto meritato ed importantissimo. Vero, si poteva anche vincere, ma si sa che rubacchiare le partite non è mai stata la nostra specialità, men che meno quest’anno…e comunque la Fiorentina, sia pure già con infradito e crema solare, ha giocatori come Ilicic, Borja Valero, Zarate e Tello che possono vincere la partita da soli in qualunque momento. Diciamo che, se per caso la stagione finisse male non sarà certo colpa di questo pareggio a Firenze…Alcune considerazioni: bene Viviano, Ranocchia, Dodò (bravissimo sul fulmine Tello), Quagliarella e Alvarez. Sufficienti Lollo Diakitè Cassani e Krsticic. Male Correa e Fernando. Male Montella: errore gravissimo sostituire Alvarez, in palla e galvanizzato dal gol, e non Correa, già ammonito e in evidente difficoltà. Infatti, puntualmente, siamo rimasti in 10 pochi minuti dopo. Ci è andata bene a non subire il 2-1, ma queste sono mancanze che nelle partite in bilico come quella di ieri si possono pagare carissime, e lui dovrebbe saperlo. Per il resto, il modulo a due mediani ha garantito secondo me una migliore copertura del campo (e ci voleva tanto a capirlo?), anche se sia Nenad che Fernando hanno parecchio pasticciato con la palla nei piedi. Ora sguardo a domenica, dove giocheremo sapendo già il risultato di Carpi e Frosinone, impegnate di sabato. Il “tesoretto” di 5 punti va mantenuto, anzi incrementato, in vista del rush finale. Mi preoccupa un po’ l’allungamento della classifica nelle zone basse: a battagliare siamo rimasti in pochi, dall’Udinese in giu’, mentre le altre si sono tirate fuori e potrebbero mollare da qui alla fine, regalando punti a destra e a manca. I valori dietro di noi sono modesti, ma non sono tranquillo, sia per il calendario sia perche’ abbiamo ampiamente dimostrato di non essere in grado di fare”colpi” come quelli di Atalanta Udinese e Torino di ieri

    • angelo ha detto:

      ……a FRA ZENA…..ottime osservazioni che mi meraviglio nessuno abbia ancora fatto…..
      Montella ha confermato di leggere male la partita e le partite in generale.
      Alvarez, sebbene stanco, non andava sostituito; Correa, negativo per tutta la gara , con l’aggravante dell’ammonizione e degli avvisi già ricevuti dall’arbitro (Gervasoni ci onora sempre delle sue attenzioni….) andava sostituito già a fine primo tempo..
      Bisogna però riconoscere al Mister, (meglio tardi che mai…), di aver finalmente impiegato un mediano in più a centrocampo. Poi potremmo fare 1000 considerazioni del tipo:
      era proprio Soriano da lasciare in panca? Era lecito lasciare che Kristicich giocasse fino allo sfinimento senza un cambio? e’ mai possibile che a fine campionato almeno 4/5 giocatori finiscano con i crampi (Dodò, Nenad, Ranocchia,……ecc).
      Mi auguro infine che il nostro stratega Montella non schieri con l’Udinese ,che al contrario della Fiorentina, ho visto in ottima forma, la solita formazione suicida piena di mezze punte. Basterebbe non andare in svantaggio……a partita in corso si potrà vedere se è possibile fare i tre punti.
      Ma la strada è ancora in salita…..

      • Fra Zena ha detto:

        grazie del complimento 🙂 scelta di Montella davvero incomprensibile. A volte penso che nel calcio, come nella vita d’altronde, basterebbe un po’ di buon senso in più per evitare problemi. Per quanto riguarda i crampi, non penso siano dovuti a una carenza atletica. Darei più che altro la colpa al primo caldo (a Firenze ieri 25°all’ombra e il campo è tutto al sole, non come da noi) e alla tensione con cui i nostri giocavano, soprattutto sul finire. Mettici anche un po’ di perdite di tempo, che male non fanno…

    • Paolo1966 ha detto:

      Pensavo anche io che effettivamente ci manca/e’ mancato il colpetto a sorpresa. Vero e’ che quando capita devi saperlo sfruttare (vedi Udinese ieri che si e’ trovata di fronte un Napoli nervoso e poco concentrato)

    • andrea_samp ha detto:

      vero ..FRA Zena ..nn sarà certo da imputare ai 2 punti mancati per il miracolo del rumeno tra i pali …. piuttosto i 2 punti persi col Toro !! porc…. …saremmo a 35 pari al Toro e sopra l’ Udinese a 34 ..e domenica prossima vittoria ok ma poteva bastare anche il pareggio …

  13. Marco ha detto:

    Punto meritato, per quanto riguarda il futuro il presidente lo ha detto ieri, prima salviamoci poi programmiamo con Montella, quindi non vedo grossi cambiamenti che qualcuno auspica, e poi cambiare con chi?

    • angelo ha detto:

      caro Marco……non voglio far polemiche sterili, ma anche ieri Montella è stato ampiamente deludente…
      Le sostituzioni discutibili ( Alvarez anzichè Correa) , l’esclusione iniziale di Soriano , Diakitè, che messo su Borca Valero non ha toccato palla……ecc….
      Purtroppo dalle dichiarazioni di Ferrero temo che l’anno prossimo li avremo ancora entrambi…..E su chi cambiare con chi direi che ci sarebbe un lungo elenco, di allenatori molto meno costosi ( lo staff di Montella con 8 collaboratori è ridicolo), e credo – anche guardando in serie b, molto più competenti…..( Che ne diresti di Nicolini/Mandorlini???)

      • Marco ha detto:

        Nicolini/Mandorlini per la lega pro.

      • Zacco ha detto:

        Lascia perdere Nicolini in serie d con il Rapallo Bogliasco a momenti li da retrocedere l’ho seguito perché allenavo li invia deluso in tutto specialmente quando se la prendeva con i più giovani perché più deboli. Torneremo a giocare come negli anni 60 con lui pugni e calci lascia perdere

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      beh direi che se ferrero è il meglio che possiamo avere accontentiamoci ma direi che forse sperare in qualcosa di meglio sarebbe umano e legittimo. continuiamo con questa mentalità che va tutto bene che il fondo non lo si toccherà mai. perdonami ma pensare che tra la potenza dei garrone (spesso espressa male) e la potenza quasi nulla delle aziende di ferrero ci possa essere una via di mezzo che so alla cairo piuttosto che a quella del presidente del Frosinone che basterebbe guardare avere aziende che ferrero si sogna. va bene accontentarsi di tutto ormai a genova ma credo che di ferrero a gratis con la società in pareggio si poteva trovare qualcosina di diverso. ora ovviamente questo per andarsene vorrà del grano essendo l’occasione della vita. poi se volete credere ai programmi di ferrero per carità tutto è legittimo. io ci credo poco dati e fatti alla mano.

      • andrea_samp ha detto:

        STRAQUOTO !!! … x carità ferrero ancora ?? e sarebbe il meglio ?? ma mi do al curling piuttosto !!!

  14. Lollo ha detto:

    Una buona Sampdoria, a mio avviso. Ora sarebbe opportuno un ” colpo di coda ” per battere l’Udinese e archiviare quest’annata kafkiana… anche se il futuro non mi lascia molto tranquillo, ma di questo, penso, parleremo…

    • robmerl ha detto:

      è piaciuta anche a me: finalmente due incontristi in mezzo e due esterni d’attacco. Con 3 o 4 innesti giovani potrebbe essere una buona squadra. Mi auguro che nel CDA dell’11 aprile il viperetta passi la mano: con suoi mezzi finanziari più di queste pietanze non può ammannirci!

    • Paolo1966 ha detto:

      Se non fosse “di coda” il colpo andrebbe bene anche di “culo”…

  15. Massimo Pittaluga ha detto:

    Pareggio giusto per quanto visto in campo e soprattutto importantissimo per la corsa salvezza che per noi non è finita. ci serve un risultato importante con l’udinese e poi punti pesanti nelle successive 3 prima di arrivare a palermo dobbiamo avere almeno 38 39 punti che sono poi in fondo 5/6 punti nelle prossime 4 con 3 in casa. questa stagione nata male ed oggettivamente continuata peggio fa capire come sia importante muovere la classifica quindi anche io vorrei tutta la vita una vittoria con l’udinese ma l’importante è non perdere e fare punti con continuità per il traguardo non è lontano ma la discontinuità e la non personalità di questa squadra sono evidenti. facciamo questi 6/7 punti al più presto e poi speriamo di arrivare a palermo con una situazione di classifica tranquilla per giocarci le ultime gare che speriamo siano solo un bello stimolo. per il resto andrea speriamo ci sia tempo prima della fine di questo difficile campionato per discutere anche se ritengo che sulla società le cose siano chiare. ferrero non ha la forza economica per sostenere perdite, non c’è un organigramma societario vero, non è chiaro il perché garrone da quasi due anni continui a sganciare milioni per ripianare in sede di bilancio o come è successo quest’anno prima. queste stranezze sono evidenti a tutti tranne che in Lega. se non vogliono rispondere in un paese come l’Italia puoi farlo mentre in altri paesi una società come la ns non sarebbe mai nata e l’Avv Romei non potrebbe esercitare de facto il ruolo di DG quasi AD rimanendo formalmente fuori. mi sembra tutto così evidente basta voler vedere. c’è poco da dire nessuno può mandare via Ferrero e non sarò tra quelli che gli urleranno o contesteranno platealmente ma è evidente che nel medio lungo periodo sia inadatto a mantenerci a livelli dignitosi.

    • Paolo1968 ha detto:

      Massimo, in Italia c’è qualcuno che si ritrova con una casa in centro a Roma senza sapere chi gli ha dato i soldi, qualcun’altro che si ritrova un super attico rifatto senza sapere da dove arrivano i soldi.
      Magari scopriremo che c’è un presidente che si è ritrovato una squadra e i soldi per gestirla senza saperne la provenienza…
      E siccome siamo in Italia, tutto parrebbe normale, dai….

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Ciao Paolo tutto vero, però poi i finali di chi cade in disgrazia sono riedizioni non violente o anche si di piazzale loreto. della serie fanno tutti finta di non vedere sino a che non si cade in disgrazia. poi al potente decaduto di turno non resta che il linciaggio, negli ultimi anni mediatico e non solo. a me questo andazzo non piace e quantomeno nel mio piccolo non mi adeguo. A me quello che succede nella sampdoria non piace e seppur si parli solo di calcio ritengo che per passione non voler vedere l’acqua in mare ci farà passare in futuro probabilmente qualche bella delusione. Se guardi quanto starebbe in piedi la samp senza i soldi di garrone che ci ha impacchettati e regalati con tanto di euroni che uscivano dal biglietto della lotteria a ferrero te la dice lunga delle stranezze che ci avvolgono. poi ripeto le stesse cose le dicevo un anno fa quando eravamo in lotta per l’europa. senza una proprietà con un po di solidità la matematica ci dice quello che succederà ammenochè ferrero non abbia la fortuna di far sbucare in qualche modo due o tre mustafi ed icardi nel prossimo futuro fare cassa e pure non indebolire la squadra. diciamo che questo mi sembra uno scenario che piacerebbe a tutti ma che succede una volta ogni 10 anni forse per sbaglio.

        • Paolo1968 ha detto:

          Guarda, io concordo al 100%.
          Ma la cosa che a volte non mi fa dormire è che non sappiamo assolutamente cosa c’è dietro tutto ‘sto rigiro. La paura a volte è legata al momento in cui sapremo.
          Personalmente MI RIFIUTO di credere alla cessione a Ferrero nei termini che ci sono noti.

    • Marco ha detto:

      Hai visto i Bovini e i Bibini? Ecco perchè non li avevo inseriti nella lotta per non retrocedere.

      • fioretta ha detto:

        Si ,però se al genoa togliessimo due punti contro l’Udinese( Di Natale che regala il pallone del rigore a Perin) e due punti contro il torino(due rigori ,a noi manco uno ,neppure quando è evidentissimo),ora avrebbero 33 punti come noi,a noi aggiungi un punto a Bologna e una traversa in meno tra le tre prese tra Carpi e Roma ……il calcio vive spesso di episodi e ,stavolta ,gli episodi sono stati tutti a favore del genoa, non vorrai certo dirmi che hanno fatto un’ impresa ieri battendo il frosinone ,l’abbiamo battuto anche noi ……pensa un po’

        • Marco ha detto:

          Fioretta

          te parli con l’astio genovese, ad essere obbiettivi non è assolutamente cosi.

          Contro il Torino hanno dominato,hanno subito 2 eurogol di Immobile e poi si sono visti solo loro in campo.

          Per me Bovini e Bibini non sono mai stati a rischio retrocessione.

          Noi si, soprattutto con Montella, se non retrocediamo è solo demerito di Palermo,Carpi e Frosinone, che fanno veramente anguscia.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        beh loro hanno fatto i punti quando dovevano e con chi dovevano ed hanno un signor tecnico sia genoa che toro. anche se a me personalmente Gasp è antipatico fa la differenza spesso e volentieri e sa far giocare la squadra. inoltre sebbene anche lui discutibile preziosi è un presidente di calcio e conosce ambiente e giocatori. sa comprare e sa vendere magari troppo ma sicuramente con più competenza di tanti altri. anche vendendo molto con un po di fortuna e un signor allenatore e conoscenze alla fine la squadra il suo lo fa. noi che a mio avviso abbiamo un tasso tecnico superiore anche se incompleta in alcuni uomini abbiamo perso mesi a ricostruire un idea di gioco cambiando dalle palle lunghe eder e muriel ci pensano loro ad un gioco agli antipodi tutto manovrato che ha bisogno di tempo e di interpreti. ora pensiamo solo a salvarci che già sarebbe una conclusione positiva di un annata nata male e proseguita pure peggio. a me salvarsi con qualche giornata di anticipo e poterci giocare il derby senza troppe ansie basterebbe e avanzerebbe per questa stagione.

        • angelo ha detto:

          ….A Massimo Pittaluga… ultraquoto …..a denti stretti …… dici bene al 100%…..non cambierei una virgola sulle capacità di Preziosi, Gasperini e la loro diabolica sincronia di fare le vittorie giuste al momento giusto….Hainoi….

        • maverick ha detto:

          beh non e’ che il C1nua abbia giocato molto bene all’inizio del campionato… anche il tuo grande gasperson ha impiegato parecchio a trovare la quadra e all’inizio del campionato non hai lo spettro della retrocessione a rendere tutto molto piu difficile… e non gil hanno rivoluzionato la squadra a gennaio..montella si e’ trovato a gestire una squadra gia parecchio in crisi.. ha trovato la quadra e gli hanno ricambiato parecchi giocatori che a leggere voi sono peggiori di quelli che aveva… poi avra’ fatto degli errori pure lui ma sarebbe bene considerare tutto…

        • Marco ha detto:

          Massimo

          il calcio è fatto soprattutto di coesione e coralità.

          Avere qualità fine a se stessa non serve a nulla.

          Oltre a Montella che ci ha messo del suo, altrimenti neppure noi eravamo da

          serie b

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Probabilmente Maverik e Marco mi sono spiegato male. Io non ce l’ho tanto con Montella che stimo e che ritengo un ottimo allenatore, ma in un contesto diverso probabilmente. diciamo non si è adattato molto alla ns realtà e magari si aspettava anche delle risposte diverse da certi giocatori e pure noi direi: Muriel, Barreto, Silvestre e anche Cassano/Correa per motivi diversi hanno reso meno del normale standard e aspettative ma non solo loro. vero tutto quello che dite infatti le colpe principali sono di una società che chiacchiera e poi fa spesso il contrario di quello che dice. Gasperson non è il mio Gasperson Maverik ma sono abituato a chiamare il Genoa col suo nome e mi da fastidio quando preziosi and co ci chiamano l’altra squadra. robe da asilo e non sfoto divertenti secondo me. detto questo Montella se messo nelle condizioni giuste farebbe vedere del bel calcio cosa che a tratti si vede ma gli mancano alcuni interpreti. detto ciò se c’è un mister a cui cambiano la squadra ogni sessione di mercato quello è Gasperini, solo che lo fanno su un canovaccio di gioco rodato da anni. anche l’anno scorso il genoa era partito piano poi trovata la quadra piano piano è andato on crescendo. per quest’anno non guarderei al Genoa anche se da fastidio vederli davanti ma guarderei a fare quei punti necessari alla salvezza. con questa società mantenere la categoria sarebbe già un successo sperando poi chi ha in mano i fili si decida a seguire un rotta un po meno pericolosa. con milioni di plusvalenze è difficile migliorare le squadre. persino i Pozzo che sono molto più competenti dei ns eroi dopo anni di plusvalenze la squadra l’hanno impoverita, ma nel mentre hanno costruito stadio ed hanno comunque una struttura che noi ce la sognamo in una cittadina poco più grossa di chiavari. qui basterebbe un po di competenza e un po di amor proprio ma me la levo dai denti una cosa che ho sullo stomaco da qualche anno. A me sembra che la sampdoria sia stata trattata dalla proprietà più come un fastidio che come un onore e una sfida. e le conseguenze su ambiente squadra e risultati nel post marotta si sono visti tutti.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Per proprietà intendo chi ha gestito la samp dal post Riccardo Garrone marotta. è stato evidente il trend che avevano imposto. si sono visti infatti i risultati.

          • Paolo1968 ha detto:

            Massimo il tuo pensiero coincide al 100% col mio.

  16. Paolo1966 ha detto:

    Pareggio giusto (fortunatamente la Fiorentina di oggi e’ in fase calante).
    Punto importante.
    Ma c’e’ ancora da remare e pure tanto.
    Incontriamo un Udinese in ottima forma, che davanti ha due ottimi attaccanti.
    NON BISOGNA FARE CAZZATE (passami il termine e il maiuscolo…)

  17. marx ha detto:

    Che brutta annata! Seguire la propria squadra del cuore dovrebbe essere un piacere ed invece è da molti mesi solo un patimento. Ci stanno veramente snervando, e parlo di tutti, dal presidente, ai giocatori, all’allenatore.
    Ieri ci è andata di lusso e ci portiamo via un pareggio e un punto che fa classifica; a parte questo granchè di positivo, sinceramente non vedo.
    Io rimango molto deluso da Montella, che si fosse chiamato “Cavasin” sarebbe giàò stato esonerato da un bel po’. guardate Maran e Reja che con rose non certamente eccelse stanno facendo molto meglio di noi e soprattutto lottano su ogni pallone fino al 95′. ma guardate anche lo stesso Genoa che ieri imbottito di riserve ha liquidato 4 a 0 quel Frosinone che noi abbiamo tanto temuto.

    L’unica cosa positiva e che forse dopo 3 mesi Montella si è convinto a mettere un incontrista in più al fianco di Fernando. purtroppo però si è interstardito su Correa quando sarebbe stato meglio partire con Soriano e Alvarez come mezze punte.

    ora testa all’Udinese che se gioca come ieri sarà un osso duro. abbiamo ancora 7 partite. cechiamo di fare 5 punti. 1 con Udinese, 1 con Milan ( forse), 0 con Sassuolo, 3 con Lazio, 0 con Palermo, 0 con Juve e poi derby??

    auspico ad un ritorno di Iachini con Montella che vada ad allenare squadre di fenomeni..

    • angelo ha detto:

      Rispondo a MARX :
      mi è piaciuto soprattutto il tuo ultimo capoverso, quando auspichi un ritorno di Iachini…….Montella ed i suo 8 (OTTO!!!!) costosi consulenti , mi pare abbiano sino ad ora fatto più male che bene……certe loro scelte mi restano incomprensibili, sia nella formazione base che nei cambi , qualche volta , sono stati persino peggiorativi (vedi ieri…).

  18. Mrco Risso ha detto:

    certo Andrea..un punto d’oro e ottenuto su un campo importante.
    Vorrei sottolineare un episodio accaduto:Correa fa un fallo,l’arbitro l ammonisce..nel corso della partita ne un’altro e l’arbitro lo grazia,un altro fallo e Gervasoni si avvicina e platealmente gli dice:”e’ l’ultimo che ti passo”tutto accade sotto gli occhi di Montella,Correa compie il terzo fallo (veramente ingenuo trattenere un giocatore nell’area avversaria ovvero in attacco)Gervasoni lo caccia..dico io ma quando un mister vede una tale situazione non dovrebbe correre ai ripari a fare una sostituzione tattica per non perdere un uomo?avevamo ancora possibilita’ di cambio in quel frangente.Lo stesso giornalista di Sky diceva pochi secondi prima:”forse l’alnatore dovrebbe pensare ad una sostituzione anticipata”..detto e fatto e’ arrivata la frittata.
    In 11 contro 11 Quel punto d’oro di ieri avrebbe potuto subire mutazioni in tre punti platino e salvezza in tasca.
    L’Udinese ha batuto il Napoli,e’ in ripresa e sara’ una brutta bestia da affrontare..spero che montela non coceda due o tre giorni di riposo…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Giuro, ero a fare servizi di politica questa mattina ma…avete scritto quello che ho scritto anche io. Montella è l’unico che non ha intuito quanto stesse rischiando Correa….

      • Paolo1966 ha detto:

        Non vorrei dire una cavolata ma ieri su Mediaset Premium alla sostituzione di Alvarez hanno detto “doveva uscire Correa ma Alvarez ha lamentato un fastidio”

  19. Gabriele ha detto:

    Ingeneroso dire che non abbiamo uno straccio di gioco….ieri per molti tratti il gioco è stato anche piacevole.Coinvolti un po’ tutti nel gioco, compresi gli esterni.Boh? Non capisco forse ho visto un altra partita….?Tenendo conto che la Fiorentina è un po’ in crisi pero’ ha sempre un ottimo centrocampo con palleggiatori di riguardo.Non mi sembra abbiamo sfigurato..anzi

    • angelo ha detto:

      Gabriele, ti trovo molto indulgente.

      Premetto che tutti noi vediamo nelle partite qualcosa di diverso uno dall’altro: per me ci sono stati 2/3 sprazzi di bel gioco. nulla più. Non capisco alcuni errori tattici molto evidenti: es:
      Diakitè risucchiato dal miglior palleggiatore della Fiorentina ( Borcavalero), non l’ha mai vista.
      La sostituzione di Alvarez anzichè Correa……I cambi poco azzeccati hanno alla fine impedito di inserire Muriel , fresco e riposato, al posto del povero Quaglia , che non ne aveva più……E qui mi fermo. Se Montella guardasse qualche partita gestita da Gasperini, ne trarrebbe certo giovamento…..

      • YumaS2001 ha detto:

        Non prenderei Piangerini come esempio di grande allenatore.
        Credo che al mondo ci sia di meglio 🙂

      • maverick ha detto:

        Belin di tutti prendi proprio uno degli ultimi allenatori che ci hanno fatto fare tre punti… 😉

      • Marco ha detto:

        Angelo

        noooo,non dire cosi dai,i blogger piu consumati lo hanno gia collocato a idolo della Sud. (Diakitè)

  20. P.SOLARI ha detto:

    Punto ovviamente piu’ che buono, ma BISOGNA affrontare la partita di domenica in maniera totalmente differente dalla precedente altrimenti si vanifica tutta la fatica di ieri e si rimette tutto in gioco con quel che ne segue ….. va bene la continuita’ ma se non si fanno i 3 punti domenica saremo punto e a capo . Il Mister deve metterci di piu’ di suo, manca ancora una parvenza di impronta dell’ allenatore e non sono 2 settimane che e’ arrivato ( al lordo della rosa male assortita ).
    Grande ma sfortunato Quaglia, meno male che c’ e’ lui .

  21. massimo68 ha detto:

    Con l’Udinese non bisogna perdere. A 36 p.ti sei salvo.

  22. Paolo1966 ha detto:

    Belin, mi e’ venuta in mente una cosa: il secondo giallo a Correa proprio contro la Fiorentina che con noi avanzava di due secondi gialli abbuonati dagli arbitri…

  23. maurino ha detto:

    Non ho visto la partita, cmq è sicuramente da vincere la prossima in casa con l udinese. …ok il Frosinone ha perso(preferivo stravincesse)e carpi e palermo ko…ma tutte le altre hanno vinto.occhio ragazzi..siamo li sul baratro con due scontri diretti udinese palermo…Ferrero ambisce al record..due anni di fila dietro ai quei bugiardi dei piccioni…
    io credo che loro lo adorino….

  24. Paolo1968 ha detto:

    Partita gradevole, anche se su ritomi non elevati. Un miracolo di Viviano, uno di Tatarusanu. Punto giustissimo.
    Quagliarella un grande, insieme a De Silvestri per qualità e quantità.
    Siamo sempre un po’ troppo compassati.
    Speriamo solo che, avendo fatto UNA partita decente e arrivando forte la primavera, non decidano di abbandonarsi all’oblio totale, come al solito

    • andrea.lazzara ha detto:

      Oggi ho scritto che, in questo momento, i trascinatori sono proprio De Silvestri e Quagliarella, guarda caso due che hanno carattere e questa Samp non ha molti). Quindi mi trovi sostanzialmente concorde…

  25. maverick ha detto:

    Belin facciamo un punto a firenze (rischiando pure di fare bottino pieno all 88esimo)e riuscite a dire si ma la fiorentina è in fase calante… va bene il mugugno va bene toccare ferro e non credersi salvi (non lo siamo) ma almeno un giorno di tranquillità senza pessimismo concedetevelo… mamma mia…non è che se scrivete buon punto contro la QUARTA e ripeto QUARTA in classifica dovete pagare qualcosa!

  26. meistro ha detto:

    Sbaglio o vedere giocare Fernando sembra la fotocopia più giovane di Palombo? stessi movimenti e stessi errori. Aspetta fino all’ultimo l’avversario poi si gira di spalle e aspetta che arbitro fischia fallo. Pensavo fosse un buon giocatore, ma mi devo ricredere. Giocatore mediocre. Speriamo lo voglia …………l’inter.

  27. Mauro ha detto:

    @Petrino…non sono i limiti tecnici che ci mancano basta guardare i nomi (Cassano,Correa,Fernando,Alvarez,Dodo’,Quagliarella,Muriel,Soriano)semmai i limiti caratteriali e di personalità.Forse Chievo,Empoli,Udinese,Atalanta,Torino e pennuti hanno più qualità di noi???Ma per favore.Hanno più grinta,più corsa e più determinazione questo si (ed è quello che serve quando sei nella melma della bassa classifica e non solo).Poi,se mi dici che la squadra,per quanta qualità possa avere,è stata assemblata ad minchiam ti do ragione,ma sulla poca qualità non sono assolutamente d’accordo.E ora facciamo ‘sti cacchio di 4/5 punti e chiudiamo la pratica,porcaccia la miseriaccia….(e mi mordo la lingua).Dai ragazzi ancora un piccolo sforzo!!!

    • Edoardo ha detto:

      Scusa Mauro, ma secondo me siamo scarsi anche tecnicamente e non solo deboli a livello caratteriale, ogni domenica sbagliamo come minimo 70/80 passaggi e oltretutto nessuno dei nostri è in grado di saltare l’uomo e andare sul fondo per mettere in mezzo dei cross veramente tesi e precisi cosiccome si dovrebbe, a parer mio la nostra rosa di quest’anno è stata sopravvalutata di brutto e la scelta del Montella è stata la mazzata finale, speriamo solo che la fortuna ci assista da qui alla fine…

  28. Mauro ha detto:

    Si è vero caro Massimo Pittaluga.Garrone spende più adesso di quando era presidente….se qualcuno mi aiutasse a capire….

  29. Pino ha detto:

    No, eh? Questo auspicio (Domenica non bisogna sbagliare!) è già stato usato con Sassuolo, Torino, e Chievo. E puntualmente la squadra ha ciccato Venendo ai discorsi seri, per la prima volta si è visto il gruppo tirare fuori un pò. gli “attributi”. Dico “Un pò” per il fatto che se rivediamo la partita, pochissimi per non dire quasi nulla i contrasti sono stati vinti. E nel Calcio, gioco maschio, quel fatto è di primaria importanza. Ringraziamo Alvarez per il bel gol e la solita rogna nera che ho negato a Quagliarella almeno un gol. La difesa è sembrata un tantino migliorata, anche se il buon Fernando, al centrocampo, ha prodotto lavoro in quantità ma anche tanti batticuore…Una parola negativa per l’arbitro, che mi è sembrato un pò troppo casalingo. Voglio vedere anche se la Società, visti i piagnistei Napoletani sui cori laziali o di altre tifoserie, chieda di punire severamente la Tifoseria Viola. Quella gente ha solo tanti (immeritatamente aggiungo io) soldi ma niente cultura ed educazione. Solo boria. Speriamo salti l’Europa. E per finire una ciliegina. Mi sono gustato la vittoria del Torino, non tanto per i granata ma per Maxi, ieri sera ha vinto due volte. Saluti Transylvanici.

  30. Gianni48 ha detto:

    Non tutto il male viene per nuocere infatti la squalifica di Correa costringerà zuccone Montella a mettere Soriano e Alvarez dietro a Quagliarella ( avesse il sedere di susso vincevamo 3 a 1) con Kristicic o Ivan o Barreto a fianco di Fernando!
    Occhio ai risultati strani Atalanta, Udinese e Torino sperando che entro la fine capiti anche a noi……
    E FORZA SAMP.

  31. renato, zurigo ha detto:

    Punto prezioso ! Bene !! Sabato ho visto giocare un certo Duncan ! Altro che Kristicic, Ivan ( acerbo ) , Barreto , Lazaros e tutto il resto…. Buona giornata .

    • andrea.lazzara ha detto:

      Anche io rimpiango Duncan, sinceramente….

      • Paolo1966 ha detto:

        Siamo in tre…

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        io anche e non poco. averlo di fianco a fernando con soriano e Alvarez dietro quaglia avremmo ben altra gamba nel mezzo. resta il fatto che maglrado tutti gli errori dica chi di noi si sarebbe aspettato un barreto così delundente. mi aspettavo molto di più

      • Paolo1968 ha detto:

        Anche io l’avrei trattenuto, tecnica e dinamismo. Ma la delusione per la cessione era stata lenita alla grande dall’arrivo di Barreto, che quando veniva qui con la maglia del Palermo dava sempre il bianco.
        Purtroppo Barreto, come altri che sulla carta nessuno avrebbe esso in discussione, compreso Montella, son venuti qui e hanno cominciato ad avere tanta confusione in testa….
        In certe annate (vedasi 2011) tutti sembrano disastrosi, poi l’anno successivo qualcuno si conferma tale e qualcuno spicca il volo.

        • Marco ha detto:

          L’unico che denigrava Barreto era il sottoscritto.

          Con la SAMPDORIA da sempre il bianco anche Meggiorini.

          Detto tutto, credo.

          • Paolo1968 ha detto:

            Vero

          • Martino Imperia ha detto:

            potresti ricordarmi chi non avevi denigrato?

          • Marco ha detto:

            Eder,Gabbiadini,Obiang,Duncan,Romagnoli

            e ci metto pure Zenga.

            Ti basta o devo continuare?

            Caro Martino, lo so che rode avere 10 volte su 9 torto, ma i fatti sono questi.

            Esulta ancora per il gol di Lazaros a Verona o per Ranocchia che sarebbe arrivato senza la partenza di Eder.

          • Martino Imperia ha detto:

            Ti crogiuoli nella tua sterile ragione. Che ti cedo con tutti gli onori

            Ti segnalo che hai salvato solo ed esclusivamente giocatori che non sono più nostri.

            Come a dire che cioò che teniamo (o compriamo) va male, ciò che cediamo era bene. A prescindere.

            Ti auguro di poterti rallegrare per un bel gol di Eder o gabbiadini…..ma sarebbe il caso auspicassi un gol del da te tanto odiato Ranocchia.

            Su Zenga saprai bene quanto, da solo, lo difesi.

          • Marco ha detto:

            AAHHAHAHAHAHAHA

            Una ragione non sarà mai sterile.

            Cosa fanno Gabbiadini od Eder non mi interessa piu.

            Loro almeno erano di proprietà, te godi pure per Ranocchia e Lazaros

            2 prestiti.

            Bravo campione.

  32. Danilo71 ha detto:

    Bene ragazzi, un punto importante. Peccato solo che quest’anno ancora non siamo riusciti a “rubacchiare” qualche punto in zona Cesarini, anche ieri si poteva fare ma la Dea bendata non ci guarda troppo con occhio benevolo. Comunque va bene, un punto a Firenze lo avremmo firmato tutti col sangue ed è sostanzialmente giusto.
    Bravo Vincenzo a mettere in campo una squadra strutturata meglio, con due centrocampisti ( poi vedremo se sarà meglio mettere Barreto o Ivan al posto di Kristicic ma il modulo è quello corretto)
    Unico appunto l’errato non cambio di Correa già ammonito e “minacciato” dall’arbitro di essere mandato fuori.
    Domenica ci vuole una prova da vera squadra, con grande attenzione e grande “cattiveria” agonistica: Bisogna dare tutto perchè vincere contro l’Udinese potrebbe dire quasi salvezza definitiva. Anche noi tifosi ( peraltro sempre presenti ) Domenica dobbiamo rendere il Ferraris un catino infuocato, aiutare i nostri giocatori che proprio nel coraggio hanno il loro tallone d’Achille.
    Remiamo tutti insieme e poi aspettiamo lumi da questa dirigenza senza fare in modo che la salvezza cancelli tutto.
    Ripartiamo da Montella ( ci credo fortemente e soprattutto lo voglio vedere lavorare con la “sua” squadra) e da una campagna acquisti/cessioni fatta con intelligenza che non vuol dire spendendo ciò che non si ha.
    Fra poco tocca a te, Ferrero, ma il credito nei tuoi confronti è ridotto al lumicino. Dimostraci il contrario….

    • marx ha detto:

      Mi stupisce che ci siano ancora tifosi che ripongano fiducia in Ferrero..
      Ma vi siete mai chiesti cosa ci è venuto a fare questo romano a Genova? secondo me l’unica risposta è: $$ Soldi$$. Quindi, prepariamoci e vederci smantellare nuovamente la squadra a Giugno (borsino..):

      Emiliano Viviano – rimane
      Djamel Mesbah – 100% via
      Niklas Moisander – rimane
      Mattia Cassani – 80% via (scadenza)
      Fernando- se c’è qualcuno che lo vuole – 50% via
      Edgar Barreto se rimane Montella – 50%via
      Alejandro Rodríguez – 100% via
      Joaquín Correa – se c’è qualcuno che lo vuole – 70% via
      Dodô – FP – 90% via ( stipendio alto)
      Pedro Pereira – non ha più giocato – rimane
      Andrea Ranocchia – FP- 100% via ( stipendio stellare)
      Angelo Palombo – rimane
      Lazaros Christodoulopoulos FP – 90% via
      Nenad Krstičić – rimane
      Roberto Soriano – 100% via ( regalo x inter)
      Jacopo Sala – rimane
      Modibo Diakité – FC – rimane? 40%??
      Luis Muriel – se qualcuno lo paga – via 80%
      Ricky Álvarez – rimane 70% (speriamo)
      Matías Silvestre – rimane
      Fabio Quagliarella – rimane
      Lorenzo De Silvestri – rimane
      Milan Škriniar – rimane
      Alberto Brignoli – via 100%
      Carlos Carbonero FP – via 50% ( peccato, ma costa..)
      Dávid Ivan rimane
      Antonio Cassano – via 99% (scoppiato già adesso)

      quindi rimangono: viviano, moisander, pereira, palombo, kristicic, sala, silvestre, quagliarella, de silvestri, Skriniar, Ivan e forse Alvarez.

      sarà una bella rivoluzione, io voglio Iachiniii!!

      • YumaS2001 ha detto:

        il mondo è pieno di squadre con esuberi che possono andare bene per la causa della samp

      • Danilo71 ha detto:

        Ciao Marx,
        rispondendo al mio messaggio credo che tu ti riferisca a me come”tifoso che crede ancora in Ferrero”….
        Ti sbagli di parecchio!
        Il mio finale di messaggio era palesemente provocatorio e credo che Andrea e tutti gli altri che scrivono in questo blog possano confermarti il mio disappunto ( sono pacato ma spesso non lo sono stato ) nei confronti della proprietà.
        Il termine “squalo” è uno dei più gentili che ho usato nei suoi confronti….vedi tu.

      • angelo ha detto:

        fai venire i brividi…..ma temo che ci azzecchi davvero…..

      • angelo ha detto:

        Caro Marx….relativamente all’ultima riga della tua divertente disamina…..
        se organizzi un referendum, sull’arrivo di iachini,…….hai già vinto…..sarebbe l’unanimità o quasi….

        • Doria65 ha detto:

          Io faccio parte del quasi. Grande allenatore da serie B, quindi spero vivamente che non sia lui ad allenarci l’anno prossimo…

      • Marco ha detto:

        Meglio Di Francesco , che Iachini.

        • Doria65 ha detto:

          Vero
          Vero anche che Belen Rodriguez è meglio di Anna Mazzamauro…

          • Marco ha detto:

            Paragone che non sta ne in cielo ne in terra.

            Di Francesco era in predicato prima di prendere barbatinta.

            Se abbiamo ingaggiato Montella, non vedo che problema ci sia per Di Francesco.

            Io Iachini non lo rivorrei.

          • Doria65 ha detto:

            Nemmeno io, Marco, vedi sopra. Volevo appunto ribadire che tra Di Francesco e Iachini c’è lo stesso abisso che tra le due donne citate sopra…

            Almeno stavolta siamo d’accordo…:+)

      • Stefano_1970 ha detto:

        @ Marx

        A parte i giocatori in prestito per i quali é inutile commentare….a me fanno più paura quelli che restano che quelli che vanno via.

      • Gipo Samp ha detto:

        @Marx. Guardando chi rimane del tuo elenco pare che ci prepariamo al campionato di B, perchè se escludiamo de silvestri e quagliarella, gli altri assieme al tuo allenatore preferito sono da centro classifica o peggio ancora di serie B. Più che rivoluzione i giocatori che rimangono sono da saldi di fine stagione. Ferrero se ne andrà solo quando sarà obbligato oppure troverà qualcuno disposto a pagare per prendere la Sampdoria.

  33. andrea_samp ha detto:

    allora volevo dire due cose …intanto x stare con Maurino …si nella mia vita da SampDoriano credo di non aver mai visto e subito i cugini nello stesso campionato per 2 anni di fila davanti !! purtroppo con ferrero rischiamo questo record negativo ..che credo cmq non sia mai successo in 70 anni di SAmpdoria !! o no ?? chiedo agli statistici …please !
    poi in effetti non “rubacchiamo” nulla …forse con la Roma no ?? e bon ..quando altri ( anche qui a genova) ci si ingrassano la classifica con furti e furtarelli vari ..anzi in zona cesarini ovvero recupero i punti li buttiamo via ( Torino in casa docet ..) …
    poi un invito a tutti domani ore 18 festa del mio Sampdoria Club Carige con premiazione delle sorelle Mantovani Francesca e Ludovica ( forse verrà Enrico ? ma nn si sa ‘ ..) presso Circolo dipendenti Carige in via XX settembre 41 – 6° piano …
    Andrea come sempre voi di Primocanale ci sarete ..il servizio vieni a farlo tu?? spero di si così ci incontriamo e discutiamo un attimo , compatibilmente con il tuo impegno professionale.. e con i miei istituzionali visto che sono il rappresentatnte del Club delegato a rapporti con Federclub e Società Sampdoria …
    a proposito per tornare al “caro” viperetta… sarei curioso di vedere che scusa inventa e fa dire a Osti ( che ci sarà credo come sempre ) per non venire …sarebbe il primo e unico presidente che nn sarebbe ancora venuto a presenziare al nostro premio e festa !! un altro bel record negativo …che dimosta il distacco col mondo dei tifosi veri …ah i bei tempi di Paolo Mantovani che c’era sempre !!! e faceva conferenze stampa spettacolari ..o anche Enrico o i Garrone …e ma torniamo al punto sto specie di puffo romano ..può fare il presidente ?? (..a parte le condanne …giudiziarie) parlo proprio come persone ..puah che schifo ..e purtroppo ho a che fare con questa Società …tant’è mi è toccato come consigliere del club ..
    comunque bando alla tristezza che mi infonde il personaggio capitolino ..VENITE CHI PUO’ SIETE I BENVENUTI !! domani ore 18 via XX civ. 41 Circolo Dipendenti Carige -SAMP CLUB CARIGE ..!! mi raccomando ciao a tutti a domani 🙂

    • andrea.lazzara ha detto:

      Purtroppo domani (martedì) a quell’ora starò finendo di preparare il tg di cronaca che è ormai una mia mansione praticamente giornaliera. Ludovica Mantovani dovrebbe essere ospite a Controcalcio per parlare del Ravano.

  34. sestrigroup ha detto:

    Grazie Andrea per il tuo “democratico comportamento” abbiamo scritto un comento critico sulla capacita’ di voi giornalisti di essere voce dei tifosi e non del poetere.Siamo un gruppo di Sestri e ci hai cestinato in maniera davvero indegna.
    forse e’ piu’ comodo saltellare legato ai fili del padrone..cghiaro che per fare domande toste ci vogliono gli attributi..per fare il passacarte no…
    Cestina pure anche questo ma insieme cestii anche la tua coscienza

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sandro,Gimmy e Renato (blucerchiati di Sestri Levante) scrive:
      2 aprile 2016 alle 15:15 (Modifica)
      Se ci vuoi censurare fallo,pure ma noi siamo u gruppo di amci di Sestri Levante e le conferenze stampa non le guardiamo piu’ ormai.
      Ha Ragione il Commentatore Enrico Roveri qua’ spra..tutti giornalisti ossequienti con domandine mielose che recitano il compitino con il timore di infastidire sua maesta’.
      I Gianni Brera non eistono piu’ ma nel prprio lavoro bisognerebbe essere piu’ graffianzi,in caso contrario non si fa’ servizio giornalistico ma semplicemente i notai.

      Questo il messaggio regolarmente pubblicato come vedete alle 15.15 aprile. Aspetto le vostre scuse.

      • andrea.lazzara ha detto:

        Aggiungo anche che ho commentato “E perchè dovrei censurarvi”. Cordialità.

  35. Danilo ha detto:

    Vorrei……che nel prox. mercato estivo qualche squadra top mi chiedesse Fernando
    Vorrei…..poter arrivare a Palermo GIA’ SALVO e cacciarli in SERIE B (vedi anno retr.)
    Vorrei…. chiedervi se Palombo è ancora un giocatore o un giardiniere di Bogliasco
    Vorrei….sapere perche’ Carbonero per un menisco stia fuori 3 mesi e+
    Vorrei….tanto sapere perche’ Ivan la zanzara non gioca mai
    Vorrei ….sapere perche’ ha giocato Krsticic il bradipo

    VORREI….CHE ER VIPERETTA FOSSE NELLA LISTA PANAMA PAPERS…..MA IN REALTA’ E’ NELLA LISTA DELLA DON BOSCO AL TESTACCIO per il pranzo giornaliero dei poveri.
    FORZA SAMP

  36. fabrizio perfumo ha detto:

    Punto d’oro certamente che da un pò di morale dopo la brutta prova col Chievo.
    Non ho condiviso le scelte iniziali di Montella, in particolare l’impiego di Kristicic a cui avrei preferito subito Ivan o Barreto nonchè la rivoluzione difensiva con innesto di un Diakitè che a me fa sempre paura e che ha poco minutaggio e coesione con i compagni di reparto.
    Non mi è piaciuta la mollezza in occasione del goal preso , sul quale proprio Kristicic mi pare pigro nell’opposizione al triangolo, bello ma molto scolastico e leggibile, tra Ilicic e Borja Valero.
    Anch’io, come tanti altri hanno notato, avrei tolto Correa dopo la prima ammonizione anche perchè non si stava coprendo di gloria, essendo incappato in una delle sue giornate abuliche.
    Ciò detto, nel complesso, un passo avanti verso la salvezza e una discreta compatezza, morale e materiale, una volta restati in dieci.
    Concordo pienamente con FRA ZENA quando osserva con preoccupazione lo sgranamento della classifica con molte squadre che si sono tirate fuori dalla mischia, lasciando la lotta dura a noi, udinese, palermo, carpi, frosinone.
    Questo potrebbe aprire la strada a qualche risultato “strano” di quelle quasi tranquille quando opposte alle pericolanti.
    Avrei preferito tanti scontri diretti o quasi.
    Domenica prossima, per esempio, considero pericolose CHIEVO – CARPI – con i veronesi strasalvi – nonchè PALERMO – LAZIO – con i biancocelesti nelle mani di Simone Inzaghi e in piena contestazione – e pure, alla luce del risultato di ieri, FROSINONE – INTER – con i nerazzuri fuori dalla lotta terzo posto e in clima di redde rationem tecnico – societario.
    Sono d’accordo che con l’udinese il motto debba essere ” primum non perdere” ma il rischio di trovarci tutte attaccate alle chiappe, in caso di pareggio, c’è, eccome.
    Il calendario offre quattro partite – tre in casa, una fuori – dalle quali toccherebbe tirare fuori la nostra salvezza senza code da batticuore alle ultime tre ( vincerne due in casa è possibile, visto che, oltre lo scontro diretto con l’udinese, le altre due sono con milan e lazio, formazioni superiori in senso assoluto ma senza obiettivi da raggiungere e con situazione interna da crisi di nervi). Quella fuori è col sassuolo che, specie tra le mura amiche, qualcosa concede vista la relativa sazietà di punti.
    Fatta questa premessa, che è un augurio e una speranza, credo pure che guardare partita per partita resti la chiave vincente pure a costo di andare avanti punticino a punticino, con tanto batticuore e confidando anche nelle disgrazie altrui.

  37. Emanuele sv 83 ha detto:

    Tutto sommato, quella di ieri è stata una buona Samp, sia chiaro, non è che si può pretendere tanto di più (dico in trasferta) da questa squadra.
    Sarà un caso ma forse il Mr ha capito che non puoi giocare con 3 trequartisti, finalmente ha affiancato un incontrista a Fernando in fondo Nenad non mi è dispiaciuto (purtroppo non aveva i 90 minuti nelle gambe e si è visto), unica pecca quella di non anticipare Ilicic sul gol ma lì l’errore più grave di posizione lo ha fatto Diakité.
    In crescita di prestazione vedo Ranocchia, Dodô e in parte Ricky (finalmente si è visto il suo sinistro), i migliori sono senz’altro stati Viviano, Lollo e il Quaglia, peccato per i 2 eurogol sfiorati. Stoico, riesce a crearsi le occasioni anche da solo, fin qui sembra l’unico acquisto veramente azzeccato.

    Uniche note dolenti sono state Fernando, meno male che a fianco c’era Nenad se no chissà quanti contropiedi prendavamo per i suoi passaggi sbagliati, e infine Correa non ne ha azzeccata una, ci ha lasciati in 10 nel momento cruciale della partita e paradossalmente in azione d’attacco. Meno male che domenica non ci sarà, almeno spero che al suo posto giochi Soriano affiancato da Ricky oppure da Cassano.
    Saluti e Forza Samp.

    Ps grazie ancora al Torino per averci ceduto il Quaglia e “saltellando qua e là speriamo di restare in A e ancor meglio se alla penultima riprendiamo quelli là”!

    • angelo ha detto:

      Caro Emanuele……ho trovato nella tua mail alcuni spunti interessanti che volevo commentare.
      Concordo con te nel valutare positivamente la prova di domenica.
      Buono il risultato;
      Secondo me però la maggior parte dei nostri problemi dipendono dall’OTTUSITA’ di Montella.
      Non provo antipatia per lui; anzi. Però gli addebito molti errori di concetto , anche da te rilevati.
      Es: Nenad – esordisce a fine campionato dopo un anno di panchina.Una risorsa che spero si possa ancora recuperare….. Perchè dare tanto spazio a Barreto che ha giocato malissimo troppe partite?
      perchè mettere Diakitè a marcare Borcavalero , vero cervello della fiorentina, che lo risucchiava a metà campo senza mai fargli toccare palla?
      Meglio forse assegnare tale compito a Ivan agile e rubapalloni?. Non so chi altri avrebbe potuto svolgere tale compito con più profitto. Tralascio la mancata sostituzione di Alvarez / Correa , perchè sarebbe quasi impietoso-….Ciò ha pure causato l’impossibilità di dare il cambio a Quagliarella (con Muriel) che alla fine era stanchissimo.
      A mio parere ce ne sarebbe abbastanza , se Ferrero capisse di calcio, per pensare 3 volte prima di riconfermarlo o peggio di “blindarlo” , come leggo su alcuni giornali…Quanto a riprendere ” quelli là ” , se fossimo allenati dal Gasp, saremmo già da un pezzo a 40 punti…
      Cordiali saluti

      • maverick ha detto:

        belin in ogni tuo post elogi i nostri dirimpettai…. avrai mica scelto la squadra sbagliata da piccolo?!?! 🙂

        • angelo ha detto:

          ……voglio sciogliere il tuo dubbio amletico…. da piccolo ho scelto la squadra che mi piace da sempre!!!! La Samp; ma questo non vuol dire che bisogna disconoscere i meriti altrui ed ignorare i propri difetti. E non dirmi che ti piacciono le partite ed i giocatori ” molli ” (ultimo es. il Chievo), perchè non ci crederei….
          Saluti ancor più cordiali

          • maverick ha detto:

            Ci mancherebbe e infatti ben vengano le critiche post chievo…. Dopo un pareggio che poteva essere vittoria con la fiorentina faccio piu fatica ad accettarle… certo non c’e’ cmq da stare allegri ma ogni tanto un sospiro e sorriso facciamolo.. tutto qui.. so bene che senza critiche non si cresce per altro non credo che Montella Ferrero o i giocatori cambino atteggiamento dopo aver letto il blog che serve piu a noi come valvola di sfogo

      • Gipo Samp ha detto:

        Considerazioni di buon senso. Si vede che Montella deve consultarsi con tutti i suoi 8 collaboratori prima di prendere delle decisioni che a tutti sembrano lapalissiane.
        Il guaio è che Ferrero insiste dicendo che Montella lo ha blindato anche per il prossimo campionato, dimostrando di non capire che Montella non è adatto per allenare squadre di media bassa clasifica quale sarà il destino della Sampdoria finche lui rimarrà il proprietario. Le squadre da battaglia devono avere intensità di gioco cosa che non potrà mai avvenire con Montella che privilegia giocatori tanguero esteti del calcio come ad esempio l’inutile Correa, che fanno giocare sperando di poterlo vendere. La vedo nera prima ancora che inizi il prossimo campionato perchè con Montella e Osti che scelgono i giocatori non si può sperare che le cose cambino in meglio. Fortunati quelli del bicchiere mezzo pieno che sono soddisfatti perchè vedono continui miglioramenti partita dopo partita.

      • Emanuele sv 83 ha detto:

        Caro Angelo, concordo in parte con il tuo commento, vero che Montella ha commesso vari errori tipo quello di schierare 3 trequartisti compreso Soriano a fianco a Fernando, e anche altri, però qualche attenuante gli va concessa cioè quando sembrava aver trovato la quadra, quando giocavano Eder -Cassano-Carbonero insieme che s’intendevano più che bene, quest’ultimo si è rotto, poi è passato il mercato e si è dovuto ricominciare tutto da capo. Per quanto riguarda Nenad forse è vero che si è bruciato un cambio visto che i 90 minuti non li faceva, ma è giusto metterlo in campo per recupearlo spero(poi anche mettere Ivan contro Borcavalero era rischioso cmq).
        Alvarez l’ha tolto per motivi fisici (infatti in questi giorni si è allenato a parte) non stava bene se no penso avrebbe tolto Correa al suo posto che stava combinando danni. Ha rischiato, pensando di tenersi un cambio per il finale in effetti è servito visto che poi Dodô è dovuto uscire, togliendo anche Correa saremmo cmq rimasti in 10 anche se con 15 minuti in meno in inferiorità numerica da giocare. (Cmq il Quaglia era così stanco che tra un pò tira giù la porta come si fa a toglierlo?)
        Diciamo che oltre i suoi errori ha avuto una buona dose di sfortuna (dico il Mr) e poi la società non gli ha dato per niente una mano per migliorare la situazione(infatti lo dice il Viperetta di se stesso che nn capisce nulla di calcio e si vede…)
        Personalmente vorrei vederlo allenare la squadra dall’inizio della stagione e non come in questa, penso che peggio di quest’anno non possa fare. Cordiali saluti.

        Ps Piangerini non lo vorrei sulla ns panchina manco fosse l’unico allenatore disponibile sul mercato.

  38. matteo ha detto:

    Ciao Andrea, non capisco perchè glia rticoli sulla Samp sono sempre pieni di astio, ocomunque anche dopo un buon pareggio a Firenze oggi si legge “Samp, buon punto a Firenze ma con l’Udinese non si può sbagliare”.
    intanto prendiamoci sto punto,perchè subito a sottolineare il discorso Udinese?e vogliamo parlare del discorso Eto’o e del nemmeno accennato discorso evasione Genoa per 11 milioni????
    da quando non vi è stata assegnata l’esclusiva per la presentazione di Eto’o mi sembra che qualcuno abbia il dente avvelenato……….

    • andrea.lazzara ha detto:

      Allora, chiariamo una volta per tutte. La presentazione di Eto’o NON C’ENTRA! (urlo io, perché mi sono un po’ stufato). Prova ne sia che, comunque, Ferrero, a giugno è venuto in tv, per soli 15 minuti e a suo modo ma è venuto. Il titolo è mio: come finisce se (tocchiamo tutto quello che possiamo) rifacciamo un altro primo tempo come contro il Chievo e… (con due partite in meno in saccoccia e con il calendario che sappiamo? ). Dai su, Matteo e che cavoli….

  39. Ale ha detto:

    Andrea punto.d’oro..ma l’arbitro !!!! All’andata chi era quel giocatore della viola che.andava espulso per doppia ammonizione..? e insiegabilmente…NIENTE… E ieri Correa espulso SUBITO per doppia amm…..ma daiiiiii … ma per favore…gli arbitri fanno quello che vogliono ! che crescano loro ..!!!!!!

  40. aldo ha detto:

    l’udinese ha vinto contro il napoli….ma sarebbe più giusto affermare che l’arbitro ha collaborato molto a questo risultato….la yuve è un pò in affanno perche deve tenere a bada il napoli che incalza a due punti….è meglio giocare con la seconda a sei punti….al”ora istruiamo per bene il giudice di gara ed i suoi collaboratori….il risultato l’ho abbiamo visto tutti….la giostra gira sempre allo stesso modo….e come disse il marchese del grillo….io so io e voi siete un ca….

  41. aldo ha detto:

    errata corrige…il napoli era a tre punti…

  42. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea, come dici tu un pareggino d’oro a Firenze in chiave salvezza grazie anche alla giornata di grazia del Viviano, ma sempre tantissimi errori in difesa e in fase di impostazione, Fernando a tratti davvero imbarazzante e là davanti l’unico che tira come al solito è il Quaglia, il suo legno grida ancora vendetta e bellissima anche la sua conclusione in rovesciata nel primo tempo, ma mancano i cross dal fondo perché nessuno riesce a saltare l’uomo in velocità, bravo il De Silvestri in fase di contenimento ma ancora poco incisivo dalla metà campo in sù, poi l’Alvarez ha pescato il jolly e 1 punto alla fine con un po’ di fortuna ce lo siamo portati a casa e va bene così (!), ma francamente il mio giudizio non cambia, a giugno a prescindere dal discorso salvezza questa squadra è per 3/4 da rifondare e speriamo che anche il Montella si decida a cambiare aria e con lui pure il Ferrero…

  43. NYC ha detto:

    Quanto e’ lento Fernando ?
    Non e’che lo vuole L’Inter per 15 milioni ?

    Montella finalmente ha capito che Soriano non puo’ giocare interno con Fernando sono di una lentezza assurda.

    • Paolo1966 ha detto:

      Il problema e’ che se lo prende l’Inter sono ancor a piu’ lenti a pagarlo…

      • Fra Zena ha detto:

        leggo di paragoni con Palombo, ma secondo me Angelo all’età di Fernando era più forte. Nelle stagioni con Novellino era un signor centrocampista, anche qualche presenza in Nazionale (ed era un’Italia con fior di giocatori, non quella di ora). Si è un po’ perso nel biennio mazzarriano per poi rifare una grande annata con Del Neri; da lì per vari motivi la sua carriera è un po’ declinata. Ma 10 anni fa andava il doppio di Fernando e sbagliava la metà

        • Danilo71 ha detto:

          Da quanto tempo ci manca un centrocampista come lo era Sergio Volpi….quello ci manca più di ogni altro…

        • Paolo1968 ha detto:

          Già… e aveva Volpi a fianco, non dimentichiamolo….

        • Bulgaro ha detto:

          poi sono opinioni ovviamente, ma a parer mio con Mazzarri ha toccato l’apice, sopratutto il primo anno, nel ruolo di regista basso del centrocampo a 5.
          Purtroppo il 2011 lo ha ammazzato caratterialmente e il tempo ha fatto il resto con le doti fisiche.. ma era certamente un ottimo giocatore.
          Fernando è piu tecnico, se avesse giocato nella Samp di Novellino e Mazzarri avrebbe fatto la sua figura, per il calcio di oggi pare un po lento, ma potrebbe essere anche un problema di ambientamento che in una squadra in difficoltà può essere anche piu lungo.. io non lo boccerei a cuor leggero…

          • Martino Imperia ha detto:

            io sono uno di quelli che stravede per Fernando.

            Lo considero il miglior acquisto in chiave presente e futuro da un pò di tempo a questa parte.

            Per il ruolo.

            Per l’età (giocare così a 24 anni appena compiuti non è da tutti).

            Per I piedi buoni (in questo per me meglio dell’ottimo Palombo).

            Prevedo finirà giustamente in una grande e forse in nazionale Brasiliana.

            Certo può ancora migliorare. a volte più che lento lo vedo anche troppo sicuro con la palla tra I piedi e per questo si fa aggredire.

            Ma ragazzi, ne avessimo come lui

          • Fra Zena ha detto:

            forse hai ragione, infatti rileggendo il mio post forse sono stato troppo “severo” col Palombo mazzarriano. E’ che secondo me il buon Walter ha un po’ equivocato su di lui, dandogli un’investitura di regista/uomo squadra che lui alla lunga, per caratteristiche tecniche e caratteriali, non è riuscito a sostenere. Resta che dal 2002 al 2010 ha avuto globalmente un ottimo rendimento. Quanto a Volpi, beh, non passa quasi partita che non lo rimpianga…persona umile, lavoratore e gran giocatore. Pochi fronzoli e tanta sostanza. Non li fabbricano più giocatori così, o forse non vengono più da noi

        • El Cabezon ha detto:

          Palombo perso nel biennio Mazzarriano?
          Ma cosa dici?
          Disputò due buone stagioni, in linea con tutta la sua carriera e fu indirettamente la “causa” della partenza di Volpi l’anno successivo in quanto Mazzzarri, che nei suoi moduli non prevede mai il regista classico, promosse Angelino nel ruolo di metronomo del centrocampo…

        • Martino Imperia ha detto:

          Su Palombo la penso come Fra Zena.

          La dote principale del nostro buon Angelo per me è il SENSO DELLA POSIZIONE. in questo penso sia (o sia stato) uno dei più forti della serie A..

          Vicino a Volpi era il massimo.

          Mazzarri lo promosse a unico metronome, fece anche 2 buone stagioni, ma dal mio punto di vista non è un metodista natural. Fernando si.

          cmq ottima carrier, nonostante la crisi della retrocessione/inter.

          Ed anche nell ruolo di centrale ( intuizione di Rossi) non fece sempre male, proprio grazie al senso di posizione.

          • Fra Zena ha detto:

            No no anzi,ha fatto anche buone partite da centrale (nella difesa a 3 meglio che in quella a 4). Per far capire che giocatore era palombo,due nomi su tutti,Donati e Donadel: elementi sicuramente da serie A,ma alla samp non hanno visto il campo grazie alle ottime prestazioni di Angelo. Tornando al presente: secondo me fernando e’bravo,ma lento di testa piu’ancora che di gambe. Concordo che sia un bell’acquisto,ma deve capire che in serie A tenere la palla per 3 secondi equivale a perderla o a doverla passare indietro. Lo scarso movimento dei compagni non lo aiuta,ma lui deve migliorare tanto. I margini ci sono,dipende molto da lui

  44. Sammy ha detto:

    Io odio Ferrero. Ma che pena sti articoli tutti i giorni a firma Controcalcio, non capisco davvero

  45. P.SOLARI ha detto:

    Ora cominciano ( giusto per darci piu’ apprensione oltre quella che gia’ abbiamo ) i risultati “strani” : il Bologna che perde in casa con il Verona, l’ Inter che si adegua e perde con i granata, poi verranno punti regalati da Lazio, Milan ( probabilmente pero’ con noi giocheranno tutte e 2 come dovessero arrivare tra le prime 3 ) e da tutte quelle che non hanno piu’ nulla da chiedere. Lo so, e’ brutto, ma qui da meta’ Aprile in poi succede sempre cosi’ o quasi …. spero davvero di essere smentito e che tutte le compagini giochino in maniera “onesta” con chiunque.

    • Paolo1966 ha detto:

      Troppe 20 squadre per la serie A (anche se quest’anno va benissimo così…)

    • Fra Zena ha detto:

      la metto in ridere: il buon Lotito, piuttosto che non vedere più Carpi e Frosinone in A, dirà alla sua Lazio di regalarci la partita…:) battute a parte, sono situazioni inevitabili a questo punto della stagione. Bologna, Empoli, Chievo, Lazio, lo stesso Genoa…tutte candidate per regali nelle ultime 7 giornate. Polli noi, a cacciarci in questa situazione

  46. petrino ha detto:

    diakite’ come centrale e’ come curci come portiere. A buon intenditore…

  47. Marco Risso ha detto:

    Sono d’accordo con Andrea,il punto e’ buono ma c’e’ poco da ridere..abbiamo gia visto come e’ stata affrontata la “PARTITA DELLA VITA” contro il chievo..uuna squadra molle,senza agonismo.indolente.
    Credo che la paura di noi tutti e di Andrea sia quella di rifare la stessa cosa con l’Udinese e questa volta potrebbe essere ftatale perche’ il calendario e’ molto brutto..specialmente le tre partite finali.
    Bisogna conqustare a salvezza adesso..sono necessari almeno 4 punti tra Udinese e Milan..non uno di meno..ci porteremmo a 37 e dovrebbe essere quasi fatta.
    Un’altra sconfitta interna contrio i friulani sarebbe devastante per tutto l’ambiente.
    sapete benissimop qual’e’ la speranza di “quelli dell’akltra sponda”..incontrarci al drby ed avere la possibilita’ di decidere del nostro destino..io al derby ci voglio arrivare gia’ Salvo!

  48. Marco ha detto:

    Higuain ha visto scivolare via lo scudetto tanto sognato ed ha dato di matto

    Iannone ha visto Dovizioso Leader del Mondiale e l’ha centrato all’ultima curva

    Non vorrei che sta follia fosse contagiosa.

  49. Gianni48 ha detto:

    Scusa Andrea ma Carbonero cosa ci fa sempre in Spagna?
    Penso che per lui ormai campionato finito ed essendo in prestito non rimarrà?
    E domenica grinta e concentrazione RAGAZZI!!!!

  50. Titti ha detto:

    Controcalcio stavolts supera se stesso. ….punto nocivo. …bilancio farlocco…… Non provare neppure un po di vergogna vero ? Che pena!

    • maverick ha detto:

      se non altro ora e’ chiaro (visto il post che stiamo commentando) che Andrea non e’ il sig Controcalcioo come qualcuno temeva/ipotizzava 🙂

  51. NYC ha detto:

    Andrea, una domanda , ho visto lo spazio Che avete dato a Ludovica Mantovani e ne ho apprezzato i contenuti ma attualmente il Torneo Ravano chi lo supporta finanziariamente ?

    Garrone ? Non credo Ferrero.

    Credo Che Ludovica abbia centrato in pieno il bersaglio, il calcio di oggi a chia pre le Porte? Purtroppo la risposta e a gente come Ferrero Che comunque Sara di passaggio inquanto non ha I presupposti finanziari x reggere a lungo, 25 milioni di plusvalenze all anno non le puoi fare sempre.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Della Sampdoria c’è il patronato, Ludovica è bravissima anche per la sua attività…extra Ravano a trovare figure e realtà economiche in grado di supportare un torneo che, a prescindere, DEVE vivere sempre.

    • Paolo1968 ha detto:

      Ludovica ha detto qualcosa di più profondo, secondo me.
      Suo papà arrivò nel 1979, la Samp vinse la coppa Italia nel 1985.
      Nel mezzo 3 anni di B, un 7°, un 6° e un 4° posto (campionato a 16 squadre).
      Il pensiero di Ludovica è, se ho capito: qualora arrivasse un novello Paolo Mantovani (ovviamente non può esserlo Ferrero per mille ragioni, ma lo è stato Riccardo Garrone che abbiamo criticato ferocemente, pur avendo nel suo periodo fatto come e forse meglio di Paolo, ma con diversa “simpatia”), noi tifosi saremmo disposti a credere in certe cose e aspettare o vogliamo lo sceicco (o l’abbindolatore) per il tutto e subito?
      Diciamoci la verità, nel periodo della solidità economica dei Garrone ho sentito solo critiche e insulti (anche critiche mie alla gestione Edoardo).
      Edoardo sicuramente non ha dato il massimo, ma Riccardo aveva dato un’impostazione ottima (fino alla malattia), comunque criticatissima da troppi “tifosi”

      • Paolo1966 ha detto:

        Concordo. Con Riccardo chi più chi meno siamo stati ingrati. Un ottimo presidente alla luce dei fati. Con delle idee che l’ imponente sviluppo di Aeroporto e Fiera non gli hanno consentito di realizzare

      • danilo ha detto:

        mA QUANDO HA FATTO MEGLIO DI PAOLO? ma che film hai visto? Braccino corto e figlio hanno speso 300 milioni nella loro gestione non vincendo manco il campionato di serie B. Totalmente incapaci di gestire una squadra di calcio. e si è visto quando è andato via marotta.

        • Paolo1968 ha detto:

          Ti ricordo i risultati di Riccardo Garrone (io parlo solo di lui, basta leggere quello che scrivo), prima di ammalarsi (so che voi, con un tumore al pancreas avreste gestito tutto molto meglio, anche la scenata di Cassano a cui voleva bene come a un figlio):
          1° anno promosso in serie A
          2° ottavi in serie A
          3° quinti in serie A
          4° dodicesimi in serie A
          5° noni
          6° sesti
          7° tredicesimi
          8° quarti
          Fino al sesto anno ha fatto meglio. Punto.
          E neppure Paolo aveva vinto il campionato di B (cosa che peraltro rimarrebbe nella storia del calcio immagino…)
          L’anno della retrocessione glielo risparmierei, dato che erano in azione Tosi, figlio e non voglio neanche più ricordare chi altri. Lui stava pensando a non perdere altre battaglie.
          Per primo ha condotto una battaglia per portare un minimo di equilibrio nei diritti televisivi. Ha parlato molto seriamente di stadio nuovo in una città che ha sempre tarpato le ali al “nuovo” (non solo stadio….).
          Insomma, criticalo quanto vuoi, dagli dell’incapace, insultalo se vuoi: io farei carte false per avere un altro Riccardo

          • Marco ha detto:

            Grandissimo Duccio secondo solo a Paolo ed entrambi il fato ce li ha portati via prematuramente. Entrambi i figli hanno fatto disastri.

          • Bulgaro ha detto:

            Anche io

          • Fra Zena ha detto:

            Concordo con ogni virgola. Duccio non ha mai avuto consenso totale.Non lo ha aiutato carattere spigoloso,da buon ligure/piemontese di campagna ,ma e’stato un ottimo presidente. Puo’aver fatto degli errori,ovvio; nessuno pero’puo’negare che fosse un vero imprenditore,un visionario e – tra l’altro- uno a cui non piaceva perdere. Come si e’visto nel 2009,quando -nelle secche della bassa classifica e con di fronte un Genoa lanciatissimo- non esito’a mettere mano al portafogli per comprare Pazzini. Temo lo rimpiangeremo a lungo.

        • Paolo1968 ha detto:

          Tra l’altro dire che uno è braccino corto e che ha speso 300 milioni è un palese controsenso.

          • Marco ha detto:

            Paolo68

            Premesso che per me Riccardo Garrone è stato un grandissimo presidente, aver speso nel calcio 300 milioni può invece coincidere con l’essere parsimoniosi.

            L’indicare il termine braccino, significava la non disponibilità ad investire nei giocatori giusti.

            Basti ricordarsi ,per esempio, le parole di Marotta sull’ingaggio di Pazzini.

            Duccio chiese: ma sono necessari tutti questi soldi per 1 giocatore?
            Beppe: se non vogliamo retrocedere si.

            Spendere anche tanto ma oculatamente ti fa quasi sempre rientrare.

            Spendere come hanno speso i Garrone, in particolare il figlio, genera solo una spesa senza fine.

            1 Barillà o 1 Macheda inevitabilmente ti costa piu di 1 Pazzini.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          Danilo scinderei un attimo le due presidenze. Riccardo Garrone che fu sempre molto chiaro dicendo che la sampdoria avrebbe potuto collocarsi dietro le grandi oltre a fiorentina lazio e a volte fare qualche buon piazzamento mantenne le promesse. ci portò in serie A alla grande grazie alle competenze di Marotta, ci mantenne in una serie A di livello superiore a quella degli ultimi 6/7 anni a livelli buoni con 5 6 8 posti e un solo anno l’ultimo di novellino maluccio (ma mai a rischio). poi finale di coppa Italia e quarto posto. dopo di lui (quando per ovvi motivi non riusciva più a seguire in prima persona e avendo anche perso marotta) la gestione divenne farraginosa con il Comitato Strategico etc. Cassano che sbrocca e Pazzini che fa le bizze per andarsene squadra smontata con vendita pure del Marilungo dell’epoca che comunque prima dell’infortunio a bergamo era un ragazzo che segnava e lo sfascio totale con la cacciata di di carlo per cavasin (con tifoseria organizzata però che inopinatamente se la prese con di carlo che a mio avviso ci avrebbe salvati, ma è solo un opinione a cui avevano smontato la squadra. pensiamoci un attimo a un mr che viene con cassano e pazzini e in panca Marilungo e si ritrova tutti e tre fuori in un colpo). sprofondiamo in B ben prima del gol di boselli (ma i genoani si credono che ci hanno fatto retrocedere loro….lo eravamo già un mese prima forse anche prima) e poi campionato di B successivo con Sensibile che ne fa di cotte e di crude. salvati da Iachini che ci riporta in A per i capelli (trattato malissimo dalla società che voleva Benitez per fargli allenare una squadra da salvezza…..) e poi per prendere Ferrara esonerato e menomale che arriva sinisa che ci tira fuori per i capelli. Appena scampata Edoardo cede a Ferrero (cede lo vedremo poi chissà quando e come). Questi millanta di aver pagato 70 mln la sampdoria (ci sono le interviste TV) di comprare e voler imitare Mantovani Paolo (infatti Mantovani tacchinava le conduttrici di sky e mediaset, faceva battute in stile trasteverino e soprattutto andava a fare cornetti e beffe con la sciarpa in testa tutte le domeniche). Mi sono scordato che mandava a fare in ……giornalisti e tifosi ogni due per tre. e si direi un emulo di Paolo Mantovani per stile e comportamenti. Io quindi scinderei la gestione di Riccardo Garrone dal mare di guano in cui ha lasciato la sampdoria Edoardo Garrone che posso comprendere umanamente non avere voglia di essere contestato e di avere anche un contesto famigliare che non vuole essere cinvolto nel calcio. Un conto era il patriarca Riccardo un conto il figlio nel confrontarsi con la famiglia. questo si capisce e si può comprendere ma l’aver messo la sampdoria nelle mani di Ferrero e aver detto che ha passato i filtri ed è stato giudicato idoneo quello mi lascia grosse perplessità. Dove sono le aziende di Ferrero che ne fanno persona solida che garantisca in caso l’UC sampdoria. a me sembra il contrario ovvero che il fatturato di UC sampdoria siano decine di milioni mai fatturati dalle aziende di Ferrero. Inoltre aver ceduto diciamo così a gratis a Ferrero ad un personaggio così diverso da ciò che è sempre stato il modo di presentarsi della sampdoria società mi fa venire anche in mente che una piccola vendetta verso certa tifoseria se la sia voluta prendere Edoardo Garrone. Non vi andavo bene io e ora beccatevi costui. SOno convinto che un po di godimento ci sia stato altrimenti come si spiega che Edoardo Garrone e comitato ci abbiano fatto fare il preliminare di Champions senza terzino destro e abbiano regalato una società con parco giocatori da alcune decine di mln di euro e ripianato i debiti per decine…..dopo aver preso pochi mesi prima una figura importante come Braida che era tanto pirla che poi è andato al Barca. una veronica da parte di Edoardo Garrone di 180 gradi da Braida a Ferrero. in un mese o due pare strano. per far venire Braida avrà dato delle garanzie tecniche ad un uomo che veniva da 25 di successi al Milan o no? credo di si. poi ci vediamo arrivare ferrero. Posso solo immaginare cosa abbia pensato Braida. Tra l’altro penso che a gratis non se ne sarà andato e che qualcuno in qualche modo avrà provveduto. Braida non ha mai aperto bocca quindi quel qualcuno che avrà provveduto dubito sia Ferrero. Insomma negli ultimi anni tante cose particolari e tanti dubbi e rimpianti. In parte certa parte di tifoseria poteva e doveva capire che certe contestazioni (anche se limitate nei numeri e allo stadio nei modi) potevano evitarsele, dall’altra presa la palla al balzo per portare via le tende nel modo peggiore possibile. Non potendo lasciare la società senza mettere a posto i conti l’ha fatto sino a ieri ma dandola in mano a qualcuno che oggettivamente non potrebbe neppure acquistare l’Entella. Non vuole essere un insulto ma un dato di fatto perché se Ferrero avesse delle aziende sue solide alle spalle ne sarei felice e contento (meno delle sue esternazioni) ma almeno la parte economica sarebbe solida. Dopo quasi due anni devo ancora capire quale azienda o beni abbia ferrero per farne un presidente che possa garantire in caso con capitali propri la sampdoria. questa non è opinione è matematica e quello che mi pare sia accaduto poi se un giorno qualcuno che c’è e c’era dentro spiegasse ci leveremmo tutti tanti dubbi che oggettivamente non possono non esserci. Distinguerei però la presidenza di Riccardo Garrone da quello che è successo dopo perché è vero che Mantovani aveva altro trasporto e passione oltre che impatto umano ma dopo Mantovani Riccardo Garrone è stato un buonissimo presidente magari poco appassionato e non ne fece mai mistero, tuttavia corretto verso la tifoseria nel dire sempre i programmi ( a volte è vero di basso profilo per le possibilità) ma avercelo ancora Riccardo Garrone al timone. Mi avessero detto nel 2010 che dal 2011 in poi sarebbe andata così con personaggi ed interpreti avrei pensato che si era in una candid camera.

          • Paolo1966 ha detto:

            Concordo in pieno. Paolo il Grande certa gente non l’ avrebbe neanche lasciato parcheggiare al silos in Piazza Dante…

            Come ho gia’ detto avercelo oggi Riccardo.

            Per Edoardo la goccia che ha fatto traboccare il vaso o il pretesto per mollare tutto so essere stato il comportamento dei tifosi e in particolare lo sciopero del tifo durante il primo tempo di Samp Napoli di fine stagione 2013/2014

          • Martino Imperia ha detto:

            Abbi pazienza, ma non puoi argomentare pesando I fatti in modo diverso a seconda se avvalorino o meno I tuoi punti di vista.

            Se con virulenta insistenza incolpi ogni 3 per 2 Garrone figlio di aver ceduto la società a Ferrero ( che non sopporti), non puoi nello stesso ragionamento assolvere completamente Garrone padre di aver passato la gestione al Comitato.

            Entrambi sono responsabili delle loro azioni.

            Per quel che mi riguarda, penso che il Comitato fu ben più nefasto dell’avvento di Ferrero.

            Avro’ una visione un pò romantic del calico, ma meglio Garrone Figlio, molto più innamorato della squadra del papa. E I fatti lo dimostrano ancora oggi (moneta sonante)

            Che poi provi godimento nell’aver ceduto (o forse solo affidato) ad un “personaggio” non lo escludo, e ne capisco le ragioni fino a dir che ha fatto bene.

            La gestione attuale che per la prima volta presenterà un bilancio in sostanziale pareggio (anche questa è matematica) per quell che mi riguarda ha un solo ed unico obiettivo: RIMANERE IN SERIE A.
            Se non lo farà, sarò feroce. Se ci salveremo penso che il prossimo anno potremmo far meglio.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Caro martino ognuno ha la propria opinione ed io rispetto la tua tu rispetta la mia. per me riccardo fu un buon presidente poco appassionato ma leale. per Edoardo lo posso capire e l’ho scritto ma non capisco l’averla ceduta a ferrero (posso esprimere la mia opinione) oltre al fatto che senza 8 mln di Garrone col cavolo che chiudevi in pareggio dopo esserti venduto fior di giocatori. Spero poi anche io di fare meglio il prossimo anno con o senza ferrero non essendo masochista. Ferrero non mi piace come si pone e dirlo con educazione è mia opinione e diritto. se piace lo è altrettanto poterlo dire. Non penso di avere la Bibbia in mano ma se era cosi sampdoriano Edoardo garrone allora perché a gratis non mettere una figura un pelo diversa. Poi per carità lui era il padrone delle azioni e lui ne ha disposto. A me da tifoso non piace e lo esprimo (non dopo o prima la fine del campionato). è quello che vedo a prescindere da come finirà. Non sarò feroce semmai dopo, sperando che il dopo sia una salvezza già da domenica.

          • Paolo1968 ha detto:

            Abbi pazienza Martino, hai presente cosa vuol dire vivere (poco perché è il peggiore) con un cancro al pancreas?

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            poi martino senza polemica ma con virulenza quando? puoi dire insistenza semmai ma non credo di pormi in modo virulento.

          • Martino Imperia ha detto:

            Rileggendomi ammetto di esser stato brusco. E me ne scuso. se c’è una cosa di cui son convinto è la libertà di esprimer ciò che si vuole ma nella mia risposta a Pitta no sembrava.

            Nello specifico della questione, su”l perchè proprio Ferrero” io mi son fatto questa idea. (e ammetto che il giorno della presentazione ufficiale rimasi basito/pietrificato e convinto fosse uno scherzo. quanto voi).

            La Famiglia Garrone si era stufata di essere insultata/presa in giro dagli stessi tifosi sampdoriani. questo come fondamento della decisione.

            Garrone padre non fu MAI amato, complice una certa freddezza e distacco e disinteresse per il calcio. Garrone figlio era già più tifoso, ma anche lui amore mai sbocciato. La Sampdoria era diventata un gioco dispendiosissimo e dal ritorno di gratificazione nullo.

            Secondo me Ferrero è stato scelto apposta per rompere tutti gli schemi. Volete un pirotecnico? eccovi serviti. Volete un president tifoso? eccovi uno che va allo stadio col turbante blucerchiato..
            Il passaggio fu dal “oculatezza e attenzione al bilancio per cortesia tifosi siate comprensivi ” a ” nun me parlate de soldi che so’ lo sterco del demonio mortacci vostri ve porto Eto’ò Cassano e pure Balotelli”

            Quella conferenza stampa fu STORICA. e nel sorriso di Garrone che guardava I giornalisti balbettanti secondo me c’è la rispostadi tutto.

            Tuttavia, questo è quell che penso, Ferrero non è un matto lasciato solo al commando.

            Secondo me Garrone Junior è ancora ben presente, sia come tifoso che come consiglere che come donator fattivo di risorse economiche.

          • Martino Imperia ha detto:

            Riguardo la malattia che colpì il povero Garrone senior fummo tutti molto scossi. Intendi dire che influì sulla gestione?

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            Martino non c’è nessun problema la discussione è il sale delle cose in fondo. sulla disamina Garrone Edoardo Ferrero concordo al 100% con te anche sul fatto che di autonomia vera e propria ferrero ne abbia sino a un certo punto. Non condivido però la scelta del diciamo successore che spero temporanea. La contestazione a Edoardo c’è stata ma molto ma molto lieve rispetto a molte altre piazze. ovvio però che se già lo fai controvoglia qualsiasi problematica diventa un fastidio anche legittimo. bastava secondo me avere un poco più di coraggio e anche di rispetto verso tanta parte della tifoseria che è sempre stata rispettosa e comprendeva la diciamo passione molto moderata della famiglia Garrone. Io avevo personalmente stima e comprendevo le ragione di Edoardo Garrone. L’ho persa in buona parte da quando quasi due anni fa ho visto che da Braida si è passati in un amen all’attuale società. ci sono appunto modi e persone che possono rilevarti il fardello e il fastidio pagando come ha fatto negli ultimi due anni. tutto qui. Poi ci mancherebbe lui ha preferito ferrero e se ne prenderà onori ed oneri.

          • Paolo1968 ha detto:

            Sì, Martino, credo che la malattia influì non poco sulla gestione, che di fatto passò al comitato strategico, perché Riccardo aveva altro cui pensare. E la pugnalata di Cassano, per quanto poi forse perdonata, non giocò a favore.

      • NYC ha detto:

        io si.

        Ferrero non mi rappresentera’ mai e poi mai.

        Riccardo Garrone gran signore, I figli molto meno infatti hanno messo in mano la nostra amata a gente come Ferrero.

        Paolo Mantovani unico ed inimitabile per 10000 motivi diversi .

    • andrea_samp ha detto:

      grazie (??) a ferrero il Ravano non ha più sulle magliette dei bimbi il lgo e stemma Sampdora ..perche se ne strafrega delle operazioni di crescita dell’ambietee dei rapporti con la tifoseria ..ho sentito cose dal mio amico di Federclub ..raccapriccianti ..e cmq in società nn sanno cosa fare ancora per celebrare i 70 anni !! per nn parlare del 50 della federclub .. ecc.. ecc..
      ma l’importante è che lui dica ai tifosi di fare i tifosi o fare il finto tifoso x farsi i selfie demenziali o per fare scena davanti ale telecamere ..
      ferrro TI ODIO !! tu e Garrone che ti ci ha messo !! VI ODIO TUTTI !! ..state distruggendo il patrimonio Samp costruito da 70 anni e arrivato all’apice dello stile con i Mantovani ..VERGOGNATEVI !!

  52. danilo ha detto:

    Ma state ancora a guardare Controcalcio?
    Solo ieri sera meritava giusto l’attenzione perche’ c’era Ludovica Mantovani. Per il rispetto al nome che porta. Per il resto lasciate perdere quella banda di penosi azzeccagarbugli. Armanini e Rissetto sono l’incarnazione dell’euforia Zeman. Basterebbe anche una bustina di camomilla per ravvivare i loro tasso di testosterone televisivo…..anziche’ parlare di samp….andate a vedere il Genoa.

  53. Marco ha detto:

    Piano piano si scopre perchè Etò’o sia venuto a svernare a Genova.

    Cerca di costruirsi il fondo pensione.

    A torto o a ragione, persone come lui fanno veramente schifo.

  54. Sammy ha detto:

    Lunedì 11 aprile Eto’o svela i problemi con la Samp in conferenza stampa da Milano. Vediamo se il barboncino riesce ad imbavagliarlo per tempo con qualche “cadeaux”….

  55. Bobo ha detto:

    Beh il Barcellona di ieri sera mi ha ricordato un po la Samp di Montella ma solo x il fatto della miriade di passaggi e pochi tiri in porta il problema e’ che il barca ha grandi campioni e noi no quindi e’ assurdo che Montella voglia che la Samp sia una brutta copia del Barcellona a volte siamo patetici lenti molli e alla prima azione del’avversario puntualmente becchiamo gol!

    • Paolo1968 ha detto:

      Sono l’unico a cui il tiki taka del Bracellona fa venire un’anguscia spaventosa?

      • Marco ha detto:

        Tanto per paura che il grande Barca, pieno di debiti e sempre indagato per illeciti e mai punito,chissa come mai,perdesse hanno espulso senza pensarci Torres.

        Non sarà stato furbo ma l’espulsione è parsa eccessiva.

  56. petrino ha detto:

    all’ eta’ che ha fernando, palombo correva il doppio. Avercene comunque piedi buoni come sergio volpi il cui rendimento e’ sempre stato da 7. Quando a centro campo abbiamo avuto souness,cerezo, boghossian karambeau, veron non avevamo problemi di densita’!!!! La qualita’ e’ sempre peggiorata nel tempo.

  57. Max Samp ha detto:

    Io Fernando non lo boccerei “oppinione personale” ha 24 anni viene di arrivare in Italia in un ruolo complicato tutti lo sappiamo non é stato nemmeno aiutato né dal centrocampo ancora incerto ..ne da una difesa che sappiamo tutti… .personalmente aspetterei ancora un anno prima di trarre conclusioni.Se ci stanno squadre come juve e inter dietro e ba non penso che sia cosi’ grammo…comunque .
    Caso Eto’o..se la societa’ gli deve dei soldi questo lo sanno solo loro ..
    Caso Olinga bisogna conoscere veramente i termini del contratto ..ma mi viene a chiedermi da tifoso se stava veramente un fenomeno penso che lo avremo trattenuto .

    Per Firenze la settimana scorsa non so’ quanti credevano a 1 punto io avrei firmato subito ..quindi contento aspetto la suite ..3 punti con l’Udinese.

    Forza Doria Sempre.

  58. Paolo1966 ha detto:

    Souness il numero uno. Piedi buoni, segnava e se c’era da mollare qualche patto ne era il primo della fila…

  59. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea, ieri io mi son visto il Bayern Monaco contro il Benfica, ormai è palese che il Montella vuole scopiazzare a tutti i costi il gioco del Guardiola, ma un conto è avere gente che ti fa 20/30 passaggi consecutivi alla velocità della luce, senza sbagliare e andando anche in profondità, invece un altro paio di maniche è avere dei giocatori lentissimi e imprecisi come i nostri che fraseggiano solo in orizzontale o peggio all’indietro e perdippiù perdendo un sacco di palloni nelle zone nevralgiche del campo, io proprio non riesco a capire come si fa a considerare “tecnicamente validi” i nostri giocatori di quest’anno (?), certo il Quaglia e il Cassano a livello di piedi non si discutono per carità, ma insomma per il resto c’è veramente da piangere (!), riguardo poi alle continue polemiche sugli articoli sportivi di Controcalcio, beh che ognuno la pensi un po’ come vuole, ma considerando ciò che la triade “Ferrero-Osti-Montella” ha combinato in questi ultimi mesi fosse per me io ci andrei anche più pesante, altro che guanti di velluto (!), allora sempre forza Sampdoria e sempre forza Primocanale!!!!!!!!!!!

  60. petrino ha detto:

    la samp di paolo mantovani torno ‘ in serie A nel 1982, dopo averla acquisita nel 1979.
    Mantovani pero’ voleva vincere, non solo partecipare. A garrone padre invece interessava solo partecipare, dopo avere evitato che la samp finisse in fallimento. Stento pero’ a credere che l’ avesse lasciata fallire, dopo essere stato main sponsor per molti anni con il marchio ERG.
    Ebbe a dire comunque che , merce’ la visibilita’ televisiva della samp e dei suoi risultati calcistici, gli introiti derivanti dal marchio ERG crebbero a vista d’ occhio. E poi ricordiamoci che i passivi della samp sono andati sempre ad abbassare gli utili che , partendo da ERG spa, finivano alla holding capogruppo, la S.Quirico spa.

    • Edoardo ha detto:

      Sì Petrino cosa tu dici è verissimo, ma vedi purtroppo i tempi sono cambiati e al giorno d’oggi se non hai alle spalle delle multinazionali è difficile trovare le risorse per essere competitivi, comunque ripeto io sono d’accordo con te, l’ultima Samp davvero vincente fu quella di Gullit, Jugovic e Platt che appunto nella stagione 1993-1994 si piazzò 3a in campionato rimanendo per numerose giornate in lotta per il titolo e alla fine vincemmo la nostra 4a Coppa Italia, dopo lentamente è iniziato il declino intervallato da alcune stagioni un po’ migliori, personalmente mi sono rimasti nel cuore Flachi e Bazzani non solo per i gol e il bel gioco che hanno espresso ma soprattutto per la loro combattività sul campo e per il loro attaccamento alla maglia, poi il resto è storia recente e tutti la conosciamo bene, allora a parer mio non ci resta che aspettare un nuovo presidente più serio, più capace e possibilmente con un po’ più di liquidità…

  61. claudio ha detto:

    Se controcalcio prendesse un centesimo per ogni insulto primocanale diventerebbe più ricca della rai!!!!!!

  62. Stella ha detto:

    ” Il punto di Firenze rischia di essere più nocivo di una sconfitta, qualora considerato decisivo per la permanenza in A della Sampdoria: reiterare l’errore di atteggiamento commesso dopo i successi con Frosinone e Verona, infatti, produrrebbe una caduta di tensione assai pericolosa. Tanto più che il calendario delle ultime concorrenti rimaste, ormai Palermo Carpi e Frosinone, potrebbe diventare molto più facile di quello blucerchiato. Tutto sommato, al “Franchi” la Samp ha ancora una volta fallito, sia pure con molte attenuanti, l’appuntamento con quell’impresa dal valore di jolly-salvezza invece riuscita nella stessa giornata ad Atalanta, Udinese e Torino, capaci di battere Milan, Napoli e Inter.”

    La Samp ha fallito!!!!! Va bene che c’è la libertà di parola e di stampa, ma tutto l’articolo ed il servizio lo trovo davvero allucinante.
    Forza Samp sempre e comunque,

  63. Pier ha detto:

    Allora :
    Silvestre rana diakite
    Desi. Ivan Fernando dodo
    Alvarez Soriano
    Quaglia

    E speriamo non canni le sostituzioni come al solito.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Confesso che Silvestre nella difesa a 3 mi fa un pò paura….

    • Marco ha detto:

      Silvestre Ranocchia e Diakitè a Udine pare siano contenti come delle pasque.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        visto lo stato di forma di silvestre e la squalifica di cassani forse diakite ranocchia e moisander sul centro sinistra.

        poi
        de silvestri ivan fernando dodo
        soriano Alvarez
        quaglia

        certo la difesa per lo scarso rendimento sino ad oggi di silvestre e anche moisander spesso fa un po paura. A firenze dikite non è stato pessimo considerato anche che aveva di fronte Borja e dove veniva risucchiato. più ivan di nenad a fianco di fernando per velocità e dinamismo. partita non facile ma dobbiamo fare risultato questa volta alternative poche. non si deve perdere in primis e provare a vincere si spera. Non vedo l’ora finsica questa stagione. Credo che per tutti noi sia una sofferenza sportiva. Mai un colpo d’ala due vittorie di fila che ci portino fuori dal fondo. speriamo domenica in un bel risultato perché vorrei tirare un bel sospiro come anno fato i cugini domencia dopo il Frosinone.

    • marx ha detto:

      sembra Montella voglia rilanciare Muriel dal primo minuto sacrificando Quaglia in panchina. ma lo fa apposta a cambiare sempre formazione???

      io schiererei
      Viviano
      Silvestre Ranocchia Moisander
      Desilvestri Fernando Kristicic Dodò
      Alvarez Soriano
      Quagliarella

      speriamo il mister non faccia altri esperimenti

      ciao

      • Danilo71 ha detto:

        Concordo con te,
        forse Ivan per Kristicic

      • danilo ha detto:

        ma sei genoano? kristicic non deve vedere manco la panchina sinoa fine anno.
        Ivantutta la vita

        • luca ha detto:

          eeehhh. quanto sei severo con il povero Nenad……tutti sappiamo che era un buon centrocampista – prima del “regalo” di matusalem….- .e non si disimpara quello che si è dimostrato di saper fare………e poi è un capitale della samp , supersvalutato…. Penso che il tentativo di recuperarlo sia più che legittimo in un momento dove di capitale umano c’è n’è veramente poco….credo che un pò di continuità (non dico che deve diventare un titolare inamovibile) non possa che fargli bene….

      • mauro sampbolzano ha detto:

        già questa l’ho sentita pure io, si dice per “farlo riposare” visto anche il turno ,in settimana. ma chiara è una cosa se Fabio non è in campo in questa partita forse la più importante della stagione, allora vuol dire che anche l’ultimo neurone è entrato in sciopero per simpatia.non ci posso credere e non ci crederò mai. il gioco di Muriel non collima con il “tuka tuka” a rallentatore di Montella, lui vuole spazi e gente che lo serva bene in profondità, a parte Cassano chi può farlo da noi. Montella non siamo un centro di ricerche ed esperimenti. BASTA

        • marx ha detto:

          sono perfettamente d’accordo. se si vince domenica, archiviamo questa annata horribilis e pensiamo al futuro, preferibilmente senza Montella ma con un allenatore piu concreto tipo Iachini, Reja, o al limite Pioli…

    • Martino Imperia ha detto:

      ma Moisander è indisponibile’?

  64. Martino Imperia ha detto:

    Ultimissime da Palermo.

    Pare che, in caso di non vittoria con la Lazio, Novellino salti come un tappo a capodanno e sia già pronto Ballardini

    una meraviglia

  65. Gilmar ha detto:

    Purtroppo servono ancora 7 punti. Cerchiamo di farli in fretta a cominciare da domenica……

  66. petrino ha detto:

    se garrone figlio ha regalato la samp al testarolo da testaccio, significa che nessuno in italia e e nel mondo si e’ fatto avanti fornito di moneta sonante.
    Per garrone figlio era imprescindibile ormai disfarsi a qualunque costo della squadra, anche gratis, spinto in questo da tutti gli altri garrone / mondini , che sono molti, e che non ne volevano piu’ sapere della squadra, anche con tutte le agevolazioni successive alla cessione di cui siamo venuti a conoscenza dopo.
    Paragoni tra i genitori Mantovani e Garrone sono improponibili. Mantovani si creo’ il suo squadrone pezzo per pezzo ma voleva vincere e molto. E vinse molto. Diceva che ogni anno doveva rifare il contratto ai suoi fuoriclasse, per bloccare le avances della varie altre squadre.Ma aveva possibilita’ finanziarie enormi.
    Garrone padre invece voleva solo partecipare, mantenendo la squadra in una posizione di classifica accettabile e basta. Al tempo di mantovani la pay tv cominciava ad esistere e i proventi erano molto scarsi. In piu’ lo stadio fu rifatto per italia 90 e si giocava in un cantiere aperto. Per cui mantovani spese soldi suoi, salvo, come diceva lui, vendersi ogni anno un quadro. Che furono, fusi, matteoli, renica, brady. Sapevano pero’ comperare molto bene. Ricordo pagliuca dal bologna al torneo di viareggio nel 1982/83, se non ricordo male per 200 mln. di lire.Mantovani , dopo averlo visto, mando’ borea nello spogliatoio a fermarlo.
    O il portiere Bordon a parametro zero,ma era ottimo portiere, emarginato dal giovane zenga all’ inter L’ unica pazzia fu fatta per mancini per circa 4 mld. di lire piu’ logozzo, galdiolo etc. etc.
    Cerezo e Dossena a parametro zero, ma erano fuoriclasse. Invece questi di oggi a parametro zero prendono barreto e moisander!!!! La vedete la differenza???? Vialli e lombardo, vista l’ amicizia con il,presidente della cremonese. Luzzara, erano nostri da tempo. Con Garrone padre i veri fuoriclasse erano marotta e paratici, che facavano la squadra con poche risorse. Tolti bazzani, pazzini, pagati fior di soldi, chi presero a caro prezzo??? Flachi fu mandato via dalla viola e bene fece marotta a bloccarlo.
    Anche nella vita quotidiana spesso i figli distruggono quanto fatto dai genitori. E lo abbiamo visto.

    • marx ha detto:

      Se ricordo bene, Flachi era stato preso da Enrico Mantovani, non da Marotta.

      • Bulgaro ha detto:

        Si si, subito dopo la retrocessione con Ventura che oltretutto lo faceva giocare poco.

    • Edoardo ha detto:

      Sì Petrino quello che tu dici è verissimo e non fa una grinza, ma vedi i figli dei grandi presidenti di solito quando devono succedere ai padri hanno risorse finanziarie molto più limitate dovendo dividere l’eredità con fratelli, sorelle, cugini vari e quant’altro che magari del calcio non gliene frega nulla e poi c’è il discorso delle capacità individuali e quelle non sempre si trasmettono da padre in figlio, a volte accade di sì e altre volte invece no, nel nostro caso Enrico e Edoardo han fatto quello che potevano ma ti ripeto secondo me non avevano né le risorse e nemmeno le capacità dei loro più illustri padri e poi siamo sicuri che al giorno d’oggi un Paolo Mantovani potrebbe ancora competere con squadre/multinazionali tipo Bayern Monaco e Chelsea? Allora per quest’anno speriamo di salvarci e poi vedremo…

    • andrea_samp ha detto:

      se Garrone voleva darla via seriamente ..magari ooteva accorgersi che c’era un certo Saputo con i soldi ..che poi ha preso il Bologna ..o no?? ..
      .ma quello Edoardo , nn ha voluto darla via seriamente ..infatti ci ritroviamo viperetta e quel romei che nn ha cariche , nn è tesserato , nn rapresenterebbe nulla in società ..però alla fine mi dicono che decida tutto lui come un DG …e a volte rilascia dichiarazioni ufficiali ..mah ???

      • Edoardo ha detto:

        Sì sulla cessione mi pare evidente che Garrone Junior ha ceffato in pieno e adesso ne paghiamo tutti le conseguenze, probabilmente i familiari lo hanno messo sotto pressione affinché si “sbarazzasse” della Samp il più in fretta possibile e forse sotto c’è anche qualcosa di più che magari noi non sappiamo e che forse un giorno verrà fuori chissà, indubbiamente questa è una delle pagine più basse e più tristi della nostra Storia non solo per i risultati ma soprattutto a livello di immagine, peccato…

    • Paolo1966 ha detto:

      Una pazzia Pino Lorenzo. Pagato la stessa cifra del Mancio . Falchi era stato preso da Enrico

  67. NYC ha detto:

    viviano
    sala – ranocchia – moinsander
    de silvestri – fernando – kristicic – dodo
    cassano – alvarez
    quagliarella

    l’interista soriano pronto ad entrare per cassano o alvarez

  68. Martino Imperia ha detto:

    Qualcuno mi spiega chi è Olinga e cosa gliene frega a Eto’o di Olinga?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sentiremo lunedì….a naso Eto’o era…coinvolto nella valorizzazione del giocatore. Vedremo

    • Marco ha detto:

      Olinga è un giocatore patrocinato da Eto’ò il quale per lanciarlo era venuto alla SAMPDORIA rifucendosi l’ingaggio,

      Poi Olinga ha preso altre strade e secondo Eto’o è stata una violazione contrattuale.

  69. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea vorrei farti una domanda: a prescindere dagli errori del Montella e dai limiti caratteriali della squadra, non pensi anche tu che i nostri giocatori siano anche piuttosto modestini dal punto di vita tecnico e atletico? Secondo me i giocatori di quest’anno sono stati sopravvalutati. Ciascuno sbaglia mediamente 20/30 passaggi a partita e nessuno, a parte il Quaglia e ogni tanto il Soriano, è capace di dribblare, saltare il marcatore e puntare la porta avversaria. Cross dal fondo: zero. E poi in difesa non ne parliamo, certo il Ranocchia pare in leggero miglioramento e adesso possiamo contare di nuovo sul buon De Silvestri, ma nessuno va di anticipo e tutte le volte ci facciamo sempre infilare in velocità. Ma ce li ricordiamo i Mannini e i Vierchowod come andavano direttamente sul pallone? Ok loro erano dei campioni, va bene, ma insomma un po’ più di velocità e di tempismo ci vorrebbe, quest’anno abbiamo già incassato 49 pere e ancora il campionato non è finito, non so se mi spiego! Scusa Andrea per i miei giudizi forse un po’ troppo “severi”, ma quest’anno mi sembra che c’è davvero ben poco da salvare…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io credo che alcuni di questi giocatori, con il Mihajlovic feroce di fine 2013 e parte del 2014 avrebbero reso. Altri, secondo me hanno le carenze che dici tu. Non bisogna fare di tutta un’erba un fascio ma che, ad aprile, questa squadra sia stata costruita male si può dire tranquillamente.

      • Edoardo ha detto:

        Sì Andre, sono d’accordo con te, non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, probabilmente manca un po’ anche di quella “ferocia agonistica” che il Sinisa era riuscito a infondere durante la sua gestione, ma appunto come ti dicevo quando si sbagliano tantissimi passaggi anche elementari e nessuno riesce a saltare l’uomo per andare sul fondo e crossare beh questi secondo me sono dei limiti tecnici abbastanza evidenti su cui purtroppo c’è poco da fare a prescindere da chi è l’allenatore, almeno questa è la mia modestissima opinione…

      • Marco ha detto:

        Ringraziamo il cielo che Carpi e Frosinone si sono fermate.

  70. Sammy ha detto:

    Leggo di gente che da del poveretto a Eto’o per aver convocato la conferenza stampa. Intanto mi pare sia la prima volta che convochi una conferenza stampa del genere, non le fa tutti i giorni. E poi se veramente snocciolasse dei dati e/o fatti che fanno diventare un poveretto (anche se lo è già) il sig. ferrero? Purtroppo pare arrivare l’ennesima figuraccia di questo personaggio allucinante che in un paio di anni di gestione ha già fatto più brutte figure di chiunque altro nel calcio (pure di preziosi direi)

  71. Bulgaro ha detto:

    @ Martino:sei messo meglio di molti, hai torto solo 9 volte su 10. 🙂

    • Doria65 ha detto:

      Veramente ha scritto 10 su 9….

      Ma siamo in buona compagnia, non vi preoccupate. Qui siamo tutti ignoranti e abbiamo tutti sempre torto. Perfino quelle rare volte che gli diamo ragione….

    • Martino Imperia ha detto:

      La cosa che mi brucia è di non far punteggio pieno 10/10.

      Non riuscire ad arrivare nemmeno ultimo, ma penultimo mi fa sbarellare.

      🙂

  72. Bulgaro ha detto:

    Son curioso di vedere se veramente mette Muriel titolare.. e anche se cambia modulo viste le defezioni dei trequartisti.
    La partita è piu che critica, da un lato cambiare modulo può creare sorpresa sugli avversari, dall’altro incomprensioniche già col modulo base non mancano.

    Io forse proverei il 352 o 3412 con Soriano dietro a 2 punte o piu in mezzo al campo..

    • Martino Imperia ha detto:

      Purtroppo ci troviam in una situazione di classifica che ogni minimo cambiamento ci fa tremare. Difiiicile fare esperimenti a cuor leggero

      Peccato perchè lasciar ammuffire Muriel a me dispiace. e mi incuriosirebbe rivederlo. ma come fai a tener fuori Quagliarella?

      E anche il giocar con 2 punte non sarebbe certo un’eresia (in condizioni normali)

  73. Martino ha detto:

    Pare che Alvarez non stia bene e non ce la faccia.
    Moisander ivece guarito.

    Si va verso

    Viviano

    Moisander Ranocchia Silvestre (diakite)

    Dodo Kristicic Fernando DeSilvestri

    Soriano Cassano

    Quagliarella

    Alcuni parlano di turnover ed indicano Muriel titolare al posto di Quagliarella: magari fanno staffetta

    Staremo a vedere.

  74. Maurino ha detto:

    Ranocchia, silvestre e diakite sono giocatori da difesa a 4, a tre sono pericolosi..inoltre silvestre ( Che a me Piace molto) deve pero essere in forma al 100×100 altrimenti non rende…quest anno ha avuto mille problemini, cosa che gli accade spesso,ma forse non è mai stato veramente bene!
    Montella dice che non gli piace giocare con giocatori fuori ruolo, ma nelle sue formazioni metá giocatori se non son fuori ruolo , non sono comunque messi nella loro posizione preferita o nello schema in cui giocano meglio….
    Io continuo a ripetere che messi in campo in maniera normale questa squadra è tranquillamente da media classifica…..Del resto immaginate un po montella che ne so..al Toro…col doppio trequartista , difesa a tre , 5 su 11 fuori ruolo e cambi incomprensibili..secondo me, sarebbero messi peggio di noi…oppure all Udinese o all Atalanta ecc ecc…
    L Udinese domenica si chiuderá per poi ripartire velocemente e saltato il solo Fernando potrá puntare direttamente I nostri tre dietro…se de canio ci manda suo nipote in panchina è uguale, lo sanno tutti come giocare contro di noi…..la differenza la fará la qualità a cui agogna Montella, se riusciamo a far giocate di livello e sbloccare il match bene, altrimenti se I nostri freestyler non ci riescono , sará bratta!!!!!!!!
    Speriamo di vedere qualcosa che ci possa stupire in positivo!!!!
    Se col Frosinone era importantissima, questa è determinante!

  75. Marco Risso ha detto:

    Buonmgiorno ragazzi e Buongiorno Andrea,una riflessione…. non dimentichiamo che anche con Sinisa, piu’ precisamente nel girone di ritorno dello scorso anno,si ebbe un calo clamoroso..avevamo 8 punti di vantaggio sui cuginastri e finimmo per terniminare il campionato sotto.
    il primo anno Sisinisa fece benissimo ma come subentrante..a Genova non lo abbiamo mai visto funzionare bene per un campionato intero.
    Ho l’impressione che per questa squadra i cali di tensione siano proprio patologici e credo dipenda dal’atomosfera soft e rilassata che subentra appena si fa’ qualche risultato positivo..se non ci pensano i tifosi non c’e’ pressione.
    Certamente non mette pressione il “povero” osti a bordo campo che sembra un curato di campagna che guarda i collegiali gioare,nemmeno il viperetta riesce a mettere pressione perche’ nessuno lo prende sul serio.
    Anche l’anno della qualificazione champions,Del Neri ebbe problemi grossssimi ad un certo punto,dovette litigare con Cassano,imporsi con Garone e prendere le redini a muso d’uro per riuscire a raddrizzare la baracca

    • Marco ha detto:

      L’anno scorso ti ricordo alcuni episodi chiave

      Cessione Gabbiadini, mal digerita dal tecnico, che disse siamo indeboliti.

      Arrivo di Eto’ò mai avallato e parecchie frizioni

      Molti dissero Muriel vale 10 volte Gabbiadini, chissa quanti lo pensano ancora?

      Eder si infortunò a Napoli.

      Sinisa si era già promesso al Napoli, che poi gli preferi Sarri(per fortuna loro).

  76. Max Samp ha detto:

    Una curiosita’ che non capisco …..oggi la Gazzetta scrive che Eder é in prestito all’inter x 2 anni ,il riscatto definitivo iniziera’ con la prima presenza nel prossimo campionato x una quota di 11 milioni .
    Quindi se non fa’ l’affare a milano cé la possibilita’ che ritorni???

    Forza Doria sempre.

  77. Giorgio ha detto:

    Leggo sul blog di molti tifosi che esaltano quanto fatto in passato da Riccardo Garrone! Ma nessuno si è reso conto che lui non ha salvato a suo tempo la Sampdoria, ma solo la faccia, per non figurare come il petroliere bidonato da sedicenti arabi! Poi disse subito che non avrebbe trattato la Samp “come un’amante, con grossi regali”, ma “come una figlia”, cioè modestamente… Invece la fece diventare una “piccola, povera fiammiferaia”, facendola precipitare ignominiosamente in sere B! Ma nessuno ricorda: “LA CORDA E’ TESA”? All’epoca, però, c’era almeno dietro una potenza finanziaria che, all’occorrenza, (sempre per salvare la faccia) ci avrebbe salvato dal fallimento, mentre ora ( come diceva il buon Monzeglio) “siamo nelle mani del Signore!” Sempre e, comunque, sempre Forza Doria! Tiriamoci subito fuori dalla cacca battendo l’Udinese e poi…speriamo bene!

    • andrea.lazzara ha detto:

      A prescindere da tutto…avresti preferito Pane?

      • Bulgaro ha detto:

        Sono tutti ricchi col portafoglio degli altri.

      • JoeKidd ha detto:

        Molti giudizi negativi e sprezzanti sulla gestione Garrone mi fanno pensare che il personaggio che ridicolizza i nostri colori quotidianamente da due anni a questa parte molti se lo meritino.

    • Marco ha detto:

      Ma tu ti ricordi almeno:

      Pazzini,Cassano,Maggio,Campagnaro???? per citarne alcuni.

      Ti ricordi una finale di coppa Italia persa per un pelo ai rigori?

      Ti ricordi un quarto posto in serie a con 0 leggasi ZERO sconfitte interne????

      Dire essere ciechi è poco, irriconoscenti anche.

    • dario ha detto:

      E’ triste dover tornare sul discorso del Garrone si Garrone no ma a mio avviso, al di la della roccambolesca acquisizione, il buon Riccardo è stato un grande Presidente, si viaggiava spesso per l’Europa e solo lo sfortunato rigore di Campagnaro non gli ha permesso di portare a casa un trofeo.
      Non sono invece contento della gestione Edoardo Garrone (considerare però che il patrimonio del padre si era diviso in pezzi, riducendo il potere economico e non tutta la famiglia era interessata al calcio).
      A parte il periodo finale però condizionato dalle condizioni di salute, trovo più corretto essergli grati sinceramente. Ad ognuno comunque il proprio punto di vista, ci mancherebbe.

    • Paolo1968 ha detto:

      Si continua a confondere Riccardo Garrone col comitato strategico e il figlio, mentre lui provava a curarsi

  78. Daniele da Rapallo ha detto:

    Che bella la prospettiva di finire un altro campionato sotto quelli la….! Sperando di salvarsi. Meno male che hanno perso Carpi e Frosinone.
    Stagione tutta da buttare.

  79. Maurino ha detto:

    Invece io concordo con Giorgio,che ha anche giustamente aggiunto che nel bene o nel male avevamo le spalle coperte da una proprieta solida e danarosa..
    Che c entra Pane, fortunatamente mai pervenuto dalle ns parti!
    Se garrone avesse avuto passione(anche se all ultimo un po gli era venuta) saremmo stati al vertice visto la potenza finanziaria che aveva..comunque non gli se ne fá una colpa, purtroppo per noi tifosi rimarrá sempre un braccino corto che peró menomale che c’era!!!!
    Il merito del viperetta è proprio quello di farti rimpiangere qualunque suo predecessore……..

  80. Marco ha detto:

    I bibinazzi hanno vinto ……. un altro anno sotto.

    Grande ferrero 2 su 2

SE TRE INDIZI FANNO UNA PROVA…

Se tre indizi fanno una prova, dopo le vittorie con Fiorentina e Lazio, la Sampdoria ha confermato a Bergamo di [&hellip

PERFETTI

Paradossalmente c’è “poco” da dire sulla rotonda vittoria della Sampdoria contro la Lazio, perché la squadra di Ranieri è stata [&hellip

RINASCIMENTO

Avete ragione, state già pensando che ho esagerato nel titolo. Ed è vero. Ma l’ho fatto consapevolmente. Dopo tanto soffrire [&hellip

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta