SU, ANCORA UNO SFORZO…

5 Mar 2016 by andrea.lazzara, 347 Commenti »

Cari amici di Samplace, vincere a Verona era l’imperativo e la vittoria è arrivata. Nel modo più semplice e netto, contro una squadra che ha ammainato i pappafichi e deve pensare alla ricostruzione per tornare subito in serie A (in bocca al lupo agli amici dell’Hellas!). Tre punti fondamentali, frutto, finalmente del necessario cinismo, che ha permesso alla Sampdoria di capitalizzare almeno una parte delle occasioni create. Poi, che ci siano state leziosità, un po’ di sufficienza, la sensazione che il famoso nerbo sia ancora di là da venire, beh, resta una sensazione che, stasera, mi permetto di soffocare. Perché avere 31 punti è importante, perché mi vengono in mente i pensieri che tutti facevamo 7 giorni fa, la sera della vigilia di Sampdoria-Frosinone. E il calcio è bello proprio perché fa parlare e tacere. Intendiamoci: la salvezza, secondo me, è comunque ancora da conquistare. Ma serve  uno sforzo(magari due) e poi questa tormentatissima stagione sportiva potrà essere messa agli atti come “esperienza monito da non ripetere”. Sperando che la lezione sia stata imparata da tutti, in primis dalla società. Empoli sarà il test anche caratteriale perché la squadra di Giampaolo, ancorché in calo, gioca bene ed è la vera rivelazione del campionato. Sui singoli, bene Cassano, bene Alvarez, gran gol di Lazaros, attento Viviano in una partita insidiosa per un portiere, in crescita Ranocchia. Su, ancora uno sforzo e poi potremo guardare a un domani che tutti ci auguriamo sia più certo di quanto non ci appaia in questo momento.

347 Commenti

  1. Doria65 ha detto:

    Aggiungerei anche un ottimo Lollo.

    Tutti bene, dietro ancora un po’ ballerini, ma in ripresa.

    Ora testa a Empoli. Se non perdiamo, per me è fatta.

    Rimane, come dici tu, il prototipo delle stagioni da non ripetere…

  2. Paolo1966 ha detto:

    In questi casi dico sempre Ifix Tcen Tcen. I meno giovani capiranno…

    • danilo71 ha detto:

      ahahahah….eccome lo ricordiamo!!!

    • Michele G. ha detto:

      Certo che lo ricordo, anche se credo che fosse scritto “Ifis cen cen”. Però, il protagonista faceva sempre una brutta fine e perpetuava i suoi superpoteri “erotici” ad un altro. Ma tu a quanti anni sbirciavi certe riviste, visto che io nel 1966 mi affacciavo appena alla pubertá? Mattacchione!!! 😉

      • Paolo1968 ha detto:

        Non è il caso di continuare sull’argomento ma Gabriel Pontello diceva Ifix Tcen Tcen…

  3. petrino ha detto:

    con l’ ultima in classifica , a migliaia di punti luce da una benche’ minima speranza di risalita, la vittoria contro il defunto verona era il minimo che ci si potesse aspettare. Siamo seri e non illudiamoci. Soprattutto non si illuda la attuale dirigenza, che con due vittorie creda di avere trovato la squadra per il futuro. Voglio riportare solo un esempio. Nei giorni scorsi su TMW si riportava la notizia di un interessamento per la samp per un certo suarez dell’ Anderlecht. Andando su Wikipedia risultava che a giugno avra’ 29 anni, e’ in scadenza di contratto e in tutti gli anni che e’ all’ Anderlecht ha fatto goal ogni 3,8 partite. Che sia un futuro parametro zero??? Moisander basta e avanza. Comunque se i rinforzi sono di tale portata siamo gia’ spacciati.

    • fioretta ha detto:

      Evviva l’ottimismo ,certi tifosi amano proprio darsi delle martellate non dico dove,l’Inter tre domeniche fa ancora un po’ perde con questa defunta squadra (ora mi verrai a dire che il Verona ci credeva ancora e io ti rispondo che l’Inter rispetto a noi è una corazzata e avrebbe dovuto farne un boccone….) , e poi già a criticare il prossimo mercato,quando tuti sanno che sono illazioni quelle che si leggono sui vari siti…..complimentoni Petrino

    • Paolo1968 ha detto:

      Pensiamo a una cosa per volta. Primo togliersi un po’ dalla palude….

    • Michele G. ha detto:

      Mamma mia, che pessimismo! In confronto a te Lermontov (poeta autore di una poesia dal titolo “Che tedio che pena”) era da considerarsi un inguaribile ottimista! Su con la vita fratello! L’importante è fare punti, non importa con chi. Mica quelli ottenuti con l’ultima in classifica valgono di meno! 🙂 Al futuro ci penseremo da Giugno in poi.

      • ROBY LEVANTE ha detto:

        Ci sono degli ottimisti e dei pessimisti:Certamente se la prossima campagna acquisti verrà lasciata fare a nostra eminenza (il D.S Carlo Osti), io appartengo senz’altro alla seconda,e, non sono un……………….bibino.

  4. renato, zurigo ha detto:

    Grazie Samp . Poteva finire anche 6 a 1 ma siamo contentissimi cosi’. Vorrei ringraziare sinceramente tutti quei tifosi che sono andati a Verona. Grazie !! Dopo questo successo non vorrei entrare in polemica con il sign. Lazzara ma e’ evidente che ha dei pregiudizi nei confronti di Cassano !!!! Nel suo commento scri
    ve : ” Cassano bene…” . Sign. Lazzara: ” da tutte le parti leggo di un ottimo Cassano di un Cassano strepitoso etc.etc. !!! Lei, gentilmente, ci deve spiegare questa differenza di interpretazione !!! Un Cassano cosi’ deve sempre essere un titolare anche se capisco che per Montella, von Correa e Alvarez in queste condizioni, sara’ una bella gatta da pelare. Buona domenica a tutti !

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Renato, come vede non mi sono dilungato molto sulle “pagelle” ai singoli giocatori ed avendolo citato insieme a pochissimi altri evidentemente la sua prestazione per me è stata ampiamente positiva. Non facciamo i dietrologisti per forza anche sulle virgole, dai. La Sampdoria ha vinto! Un saluto

      • renato, zurigo ha detto:

        Forse ha ragione e godiamoci questa vittoria pero’ certi articoli che ho letto da voi ultimamente…..!!!!!!

    • Edoardo ha detto:

      A parer mio Cassano ha giocato un’ottima partita a Verona, diamo a Cesare quel che è di Cesare, ma purtroppo Antonio non gioca sempre così tutte le domeniche altrimenti sarebbe titolare inamovibile non solo alla Sampdoria ma anche in altre squadre ben più titolate e comunque non dimentichiamoci che avevamo davanti il Verona ultimo in classifica!… Allora avanti a testa bassa concentrati e senza troppe polemiche e dopo alla fine andremo a presentare il conto all’avventore romano, come diceva il buon Tirotta!…

      • mauro sampbolzano ha detto:

        vedi Edoardo purtroppo Antonio non gioca così tutte le “domeniche” in quanto Montella non lo fa giocare (Correa insegna), ma dico se giocasse tutte le domeniche almeno un tempo credo che i punti in casa Samp sarebbero molti di più. ciao

        • Edoardo ha detto:

          Sì Mauro in effetti certi giocatori hanno bisogno di giocare con più continuità per esprimersi al meglio, questo è vero…

      • renato, zurigo ha detto:

        Hai ragione ma se facessimo tutte le domenico il tuo ragionamento domenica prossima dovrebbe andare in panchina Fernando e ancora prima Ranocchia e Moisander non avrebbero potuto giocare per 3 domeniche…..

    • Marco ha detto:

      Prego.

  5. Gianni48 ha detto:

    Credo che il rientro di De Silvestri abbia dato un contributo determinante a quesra trasformazione in positivo assieme alla consapevolezza che bisognava lottare per la salvezza!
    Andrea cosa ne pensi ?

  6. Bulgaro ha detto:

    Bene così, andavano messi sotto subito in modo da fiaccarne la reazione, e tra gioco e un pizzico di fortuna (che arriva anche dall’atteggiamento) l’abbiamo chiusa subito. Al netto dei gol, secondo me è stata fondamentale la parata di Viviano su Toni.
    Il gioco è godibile, i punti stanno arrivando e cominciamo ad essere più cazzuti.Con l’Empoli l’importante è mantenere il trend positivo, ma vincere a parer mio chiuderebbe i discorsi salvezza e potremmo pensare a migliorare la posizione con serenità.

  7. Max Samp ha detto:

    Direi Benissimo..3 punti fondamentali,ora bisogna continuare con questa mentalita’,l’appetito vien mangiando spero che si continui di questo passo almeno x non buttare una stagione tristemente iniziata e cominciare a formare un’ossatura x la prossima stagione “senza dimenticare pero’ ‘”.
    In avanti quando stanno in giornata cé tanta alternativa e anche qualita’.
    Peccato x Fernando che alterna partite buone e altre come oggi da incubo o quasi.
    Mi soffermerei un minuto su Viviano e non capisco come lo si pôssa considerare portiere d’albergo…….puo’ avere qualche assenza certo ma Oggi ti ha fatto 4/5 parate fondamentali .

    Avanti Ragazzi .
    Forza Doria Sempre !!!

    & Forza Butei.

  8. Francesq ha detto:

    Andrea, ti quoto in pieno, non saprei aggiungere nulla a quanto hai scritto tu!!!

    Felice, vi auguro buona serata, amici blucerchiati!

  9. Edoardo ha detto:

    Sì Andre finalmente una buona partita della Samp, soprattutto nel primo tempo, e 3 punti davvero pesantissimi in chiave salvezza!… Ottima prova di Cassano, Viviano e Alvarez!… Ma non montiamoci la testa perché l’avversario di oggi era francamente poca cosa e la salvezza ancora non è raggiunta, guai a rilassarsi!… Avanti e coraggio!… E dopo faremo i conti con la dirigenza perché annate buttate nel cesso come questa non ne vogliamo più vedere!… Sempre forza Doriaaaaaaaa!!!!!!!!!!!

    • giovanni ha detto:

      ciao edoardo; vedi ogni avversario che batti, dopo che l’hai battuto, è sempre poca cosa; il frosinone lo abbiamo per fortuna battuto e tutti a dire domenica sera che era poca cosa volenteroso si ma destinato a retrocedere ecc ed ieri ha pettinato l’udinese inguaiandola per bene quando, se era proprio poca cosa, ora sarebbe defunto a – 8 da noi a salutare la serie a ed invece ti ha rimesso in discussione il campionato; il verona sabato sera era poca cosa perchè finalmente è arrivata la nostra vittoria fuori casa, ma nelle ultime 4 in casa aveva fatto 2 vittorie e due pari (uno con l’inter dal 3-1…); il nostro problema è che purtroppo ne abbiamo battuto talmente poche quest’anno che tutti ci fanno comunque un pò paura e non sono mai poca cosa, purtroppo almeno finchè come sta capitando non le batti il che dopo tante domeniche senza poter gioire, secondo me, non è mai da sottovalutare ed anzi gustarsi in pieno, ben sapendo che è ancora lunga…
      un abbraccio

      • Edoardo ha detto:

        Sì Giovanni hai ragione, anch’io sono felice per le ultime due vittorie peraltro abbastanza convincenti sul piano del gioco e oltretutto senza gol subiti, ma vedi negli ultimi mesi abbiamo preso una marea di batoste da tutti a destra e a manca incassando finora la bellezza di 46 pere non dimentichiamocelo e allora adesso io dico soltanto di non montarci troppo la testa perché non è che in 15 giorni i nostri son diventati tutti dei fenomeni, dico solo calma e gesso tutto qua… Un abbraccio anche a te e sempre forza Doriaaaaaa!!!!!!!!!!

        • giovanni ha detto:

          Mancava che mi ricordassi le 46 pere….46 coltellate…manco ai tempi di arnuzzo le prendavamo (si scherza mimmo…..)
          Calma e gesso, d’accordo con te… Un saluto

      • maverick ha detto:

        gran post

  10. Martino Imperia ha detto:

    CHRISTODOULOPULOS!!!! E’ IL NOSTRO LEONIDA!!!
    Ci credevo nel greco, ci credevo!!!
    Troppe presenze in nazionale per esser un cattivo giocatore.

    P.s. com’era la storia del paradosso Cassano? Ha ha ha risate crasse

    • francesq ha detto:

      Belin, fenomeno Lazaros… 🙂

      Scusa, se ragioni con le presenze in nazionale, allora è fortissimo pure il centrale grammissimo del Frosi (nazionale fisso dell’Albania dei miracoli) o Giancarlo Gonzales del Palermo, simbolo hondureno al Mondiale, alla lunga naufragato in Italia…

      Ha fatto un bel gol, il tiro ce l’ha sempre avuto. Peccato non stoppi un pallone manco se glielo porgi infiocchettato…

      Tutto ciò per stuzzicarti adeguatamente… 😉

      P.S. Scherzi a parte, su Cassano d’accordissimo, il suo atteggiamento supera ogni scetticismo (il mio per primo). Davvero da lodare e convintamente. L’opprtunità di prenderlo quest’estate, in condizioni fisiche allucinanti è un discorso a parte… Attiene più che altro ai giusti alibi da attribuirsi a Zenga.

      • Martino Imperia ha detto:

        Gli Spartani sempre in campo!!! 🙂

        Ovviamente il dato presenze in nazionale non e’ un parametro assoluto.

        Eppero’ se uno fa mondiali, qualificazioni e quant’altro, belin un po’ di esperienza anche se grammo se la fa’.

        Cmq questa volta son stato buon profeta: dissi cassano e leonida e han segnato entrambi.

        • francesq ha detto:

          E’ vero, ci hai preso!

          Ecco, se potessi predire che divento milionario… Beh, te ne sarei grato!

  11. Marco ha detto:

    Splendida Verona,unica nota stonata perdere l’ultima tifoseria amica e di conseguenza mia ultima trasferta , visto che la tessera del tifoso non la farò mai.

    • Maurizio 61 ha detto:

      Va bene così ma io casa con il erosione siamo dovuti andare a Bogliasco a dare una sveglia.. Con il Verona non c’è stata partita erano troppo rassegnati e scarsi per poter dare un giudizio con l, ‘Empoli che non vince da 5 domeniche ed in evidente difficoltà vedremo cosa saremo capaci di fare. Certo un cassano così correa o alvarez si devono sedere.. Povero barreto in mezzo alla qualità sembrava per lui la partita del cuore.. Avanti così sampdoria

  12. sergio w. ha detto:

    ancora evviva per la vittoria: finalmente si comincia a vedere Il gioco di Montella; grandi Cassano, De Silvestri(la sua assenza ha pesato e come belle precedenti partite) es era l’ora Viviano; bene anche Ranocchia. Avanti cosi’ sino alla salvezza matematica, poi si potra’ ragionare su come rinforzare la squadra, nei punti deficitari. Forza Sampdoria e tutti quelli che possono vengano ad Empoli(sara’ un caso ma con la tifoseria in massa in trasferta, come oggi, la Sampdoria e’ tornata alla vittoria)

  13. Marco Risso ha detto:

    Eh si!Siamo riusciti a fare due vittorie consecutive e ci siamo cavati,almeno momentaneamente, uori dai guai.Una vittoria importante e che avrebbe potuto essere ancora piu’ rotonda.
    Se sommiamo ai npunti che abbiamo quelli disgrazatamente persi nel tempi di recuperocon Toro(2) Bologna(1) e quella sciagurata traversa di Roma,senza timor di smentita si puo’ affermare che la Samp avrebbe 34 punti..a ridosso della parte sinistra della classifica..non era prprio un eresia evocarla in fondo.
    Adesso non bisogna mollare,3 PUNTI a Empoli signhificherebbero salvezza pressohce’ certa e si potrebbe iniziare a programmare il futuro.
    Innescando poi un piccolo ciclo positivo,chissa’ che non si possa davvero chiudere a sinistra…vedo due/ tre squadre in grande difficolta’ e sono Empoli,Paermo e Atalanta..tutto e’ possibileUltima cosa..io Cassano lo metterei sempre..anche con una gamba sola!.FORZA DORIA!!

  14. Massimo Pittaluga ha detto:

    3 punti d’oro e un cassano per 45 minuti da top team. ha messo in porta i ns facendo sembrare tutto facile. ho sentito che qualcuno diceva in tv che avevano lasciato spazi e facilitato il compito ma chissà perché dicevano lo stesso al derby. io ritengo che quando ne ha voglia cassano sia ancora il miglior giocatore italiano di gran lunga peccato che la sua voglia di dimostralo sia spesso limitata nel tempo. il giocatore visto ieri per 45 minuti non potrebbe stare in panchina in nessuna squadra italiana per tecnica visione di gioco e incisività. ha messo quaglia in porta non so quante volte. detto questo meglio anche soriano che si giova di cassano bene lazaros e de silvestri larghi maluccio fernando che ha perso tante palle che per fortuna il verona non ha realizzato. benino moisander e ranocchia. buone parate anche di viviano. la squadra ha qualità e non poca ma ha pochi giocatori da garra e de silvestri è uno dei pochi così come quaglia ieri però impreciso purtroppo ma sempre nel vivo. 3 punti che sono oro. se daremo continuità anche con un pari a empoli e poi un bel risultato in casa col chievo potranno probabilmente giocare senza troppe ansie le successive difficili partite. questo non cambia le mie opinioni su tutto il resto perché oltre a doverci ancora salvare, ma abbiamo messo dei buoni mattoni e mancano 6/7 punti che si spera si facciano al più presto perché poi il calendario diventerà difficile, dovremo anche sperare in qualcosa di diverso in società. non tutte le stagioni salgono carpi e Frosinone assieme (con tutto il rispetto). temo molto la campagna estiva con questa presidenza. più che arbitri complotti etc spererei non si smontasse tutto a giugno ma si lavorasse con criterio. ne ho visto poco da gennaio della scorsa stagione in poi. la squadra ha fatto quello che doveva e ieri anche bene ma le mie preoccupazioni sul futuro della squadra con questo presidente non cambiano di una virgola anche se un bel peso ieri ce lo siamo levati tutti compreso ferrero ritengo.

  15. Maurino ha detto:

    Concordo, eravamo ad un bivio..il progetto di montella poteva andare gamble all aria oppure decollare..siamo in decollo….!! Certo, non è ancora salvezza ma abbiamo fiducia e buon gioco assieme finalmente ad una determinazione da squadra Vera!!!
    Adesso si puo solo migliorare e se l anno prossimo si continua con lui con qualche aggiustamento in rosa potremmo vedere bel gioco e risultati..
    Il dubbio piu grande resta la società, speriamo cambi qualcosa.
    L Empoli è in calo e senza Tonelli squalificato e Barba venduto in difesa ha perso tantissimo,dobbiamo approfittarne….
    Un abbraccio ai fratelli dell Hellas, tifosi veri e commoventi, non meritano la B e speriamo tornino presto in A …

  16. angelo ha detto:

    …..un bel sospiro di sollievo!!!!!
    La partita è stata giocata con un pò di sano utilitarismo (che sempre ci manca) , massimizzando le prime occasioni create.
    Non dobbiamo strorcere la bocca di fronte ai gol mancati dal Quaglia (almeno 3);
    la prova nel complesso ha dimostrato la differenza tra chi retrocede e chi nò!!
    Bene Alvarez, Cassano, Viviano.
    Male anche ieri l’arbitro, che è riuscito a rifilare una serie di ammonizioni gratuite in una partita facilissima da interpretare…..Incomprensibile…Si vede che il blucerchiato offende la vista delle giacchette nere….

    • andrea_samp ha detto:

      bene ..meno male stavolta ci sono girati a favore gli episodi …poi la partita si è facilitata..bene così ..avanti tutta!!

  17. Stefano 1970 ha detto:

    Salvo tempeste la rotta è segnata.
    Ieri solo Fernando leggermente sotto i suoi standards.
    Di Muriel meglio non parlarne…speriamo che tra le varie opzioni di “sacrificio” nella sessione estiva di calciomercato sia proprio lui il predestinato.

    • Paolo1966 ha detto:

      Sarebbe da vedere se se lo prendono in cina

      • Michele G. ha detto:

        A dire il vero, io personalmente in Cina ci manderei anche Fernando. Non so perché, ma non mi convince. Alterna cose buone (vedi partita e gol col Frosinone) a errori grossolani, con palle “sanguinose” perse malamente. Mi auguro di sbagliarmi, ovviamente, e che faccia il resto della stagione e quelle a venire ad alti livelli.

      • Emanuele sv 83 ha detto:

        Ad oggi, venderlo lì sarebbe (mi sembra) l’unico modo per fare plusvalenza.
        Poi magari ci smentisce, se rimane a Giugno, con Vincenzo in panca dall’inizio potrebbe fare finalmente il salto di qualità, mai dire mai.
        Purtroppo manca un pò di testa perché tecnica ne ha e poi è veloce, potrebbe fare lo sgambetto anche a Bolt, anche col pallone tra i piedi va quasi il doppio degli altri.

  18. Fra Zena ha detto:

    Una vittoria in trasferta! Senza subire gol! m’atàsto se ghe son!!!! 🙂 non succedeva da più di un anno, credo…forse da Parma del gennaio 2015…statistiche a parte, bella vittoria, mai seriamente in discussione grazie a una buona organizzazione, alla qualità della squadra dalla cintola in su e agli errori in serie dei frastornati difensori veronesi. Onore a Montella che ha insistito sul suo credo tattico (possesso palla, doppio trequartista) e qualche risultato finalmente lo sta raccogliendo. Note liete: Cassano, Viviano, De Silvestri, Ranocchia, Moisander. Note meno liete: Quagliarella (solo perchè ha sbagliato molto davanti alla porta, ma la prestazione è stata buona); Fernando, ieri di nuovo distratto e ammonito per l’ennesima volta (15 cartellini gialli!!!!); Cassani sempre un po’ pasticcione; qualche distrazione di troppo in fase di rilancio dell’azione che, contro un altro avversario, sarebbero costati almeno un gol. Comunque, ci passiamo una domenica un po’ più tranquilla, in attesa dei risultati delle altre. A questo punto, o Carpi e Frosinone si staccano definitivamente, o fanno punti e allora la lotta si allarga anche a Udinese, Palermo e forse Atalanta. Tornando a noi, spero veramente che, questa volta, non si verifichi il solito calo di concentrazione: questa è una squadra che, appena molla un po’ di testa, può prendere barcate di gol da chiunque. Antenne dritte, quindi, anche perchè a Empoli se non sbaglio avremo alcuni squalificati illustri. Dai Doria!!!!!!!

  19. Maraschi ha detto:

    Forse marcature un po’ larghe, ma che spettacolo Cassano, Soriano, Alvarez ecc. Una tiratina d’orecchie a Quagliarella per i goal sbagliati, ma va bene così.

  20. Alup ha detto:

    Ottima vittoria con un grande primo tempo. Mi sembra che stia uscendo fuori il gioco voluto da Montella, Alvarez sta dimostrando di non essere un ex giocatore e Quagliarella si sta battendo come un leone ora si che abbiamo un vero centravanti.
    Dobbiamo continuare così in modo da avere una classifica finale decorosa come si meritano i suoi meravigliosi tifosi e non certo per merito del ns presidente e del ns direttore sportivo le cui colpe non hanno limiti.
    Saluti

  21. Daniele da Rapallo ha detto:

    Talmente preciso che non si può aggiungere nulla, Andrea.
    Tranne ricordare che con la società, veramente bisognosa di rinnovamento, si faranno i conti (come critica) alla fine.

  22. Paolo1966 ha detto:

    Quagliarella a me e’ piaciuto lo stesso. Li nel mezzo da fastidio a tutti e apre spazi per chi viene da dietro

    • fioretta ha detto:

      Infatti i gol sono venuti da due suoi tiri , che non sono entrati ,ma sono rimasti li ,solo da infilare ,poi come ha giocato la palla per darla a Lollo che a sua volta l’ha passata a Lazaros per quel gran gol….

    • Edoardo ha detto:

      Sì il Quaglia ci sta dando una grossa mano, speriamo che continui così fino alla fine…

  23. Marco ha detto:

    Credo che una menzione speciale vada fatta a SORIANO.

    SORIANO ,spesso criticato da molti tifosi SAMPDORIANI e spesso fuori luogo, ricordo che al momento è

    1 il CAPITANO della SAMPDORIA.
    2 il MIGLIOR marcatore della SAMPDORIA con 8 reti, nessun rigore.
    3 Il MIGLIOR marcatore ITALIANO come centrocampista e dietro solo a Pjanic nel ruolo.
    4 NAZIONALE
    5 Ha 25 anni, quindi un patrimonio.

    Ora per me SORIANO non è quantificabile come valore economico proprio per quanto scritto sopra,in particolare per il punto 1. ma se proprio lo si deve valutare base d’asta a 20 milioni di euro o prego bussare ad altre porte, NAZIONALE ITALIANO non Maltese.

    Poi una disanima sul suo impiego nell’era Montella, SORIANO ha dato il meglio nel derby e a Verona, con un certo Cassano in campo e sono state anche le migliori prestazioni della SAMPDORIA di Montella.
    Cassano e Soriano sono complementari e mettere fuori ruolo il nostro capitano stride un po, anche perchè avere il doppio trequartista con Alvarez e Correa che spesso si innamorano del pallone ai limiti del masochismo,direi che la soluzione migliore è la coppia Cassano/Soriano.

    Se proprio si deve fare cassa direi di cedere Muriel,completamente fuori ogni logica una suo collocazione negli schemi odierni, pensavo di vederlo al posto di Quagliarella molto prima, per sfruttarlo nei contropiedi,invece è entrato alla fine solo per far rifiatare Cassano,dimostrando di essere un ripiego o poco piu.

    Credo che Muriel possa avere mercato fuori Italia,Spagna Inghilterra o Turchia almeno rifarsi il mal speso e tenere SORIANO

    • andrea.lazzara ha detto:

      Anche per me Soriano deve partire, come eventuale valutazione, da una cifra molto più elevata rispetto a quella ventilata negli ultimi mesi.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Dipende tutto dalla clausola rescissoria. Se esiste ed é di 15 milioni un asta può esistere solo tra i candidati acquirenti ed il giocatore per quanto riguarda l’ingaggio.

    • Bulgaro ha detto:

      Finalmente un commento che condivido quasi totalmente (per me è bravo anche come interno, ma necessità di gente che faccia legna intorno)
      La cosa che noto è che con Cassano è Fernando a soffrire di più visto che i 2 trequartisti sono più mobili e dettano il passaggio rapidamente, mentre Antonio è meno mobile e aspetta palla nei piedi.
      Detto ciò credo che la squadra possa reggere solo uno tra Cassano e Correa, a Montella l’ardua sentenza.

      • Marco ha detto:

        Fernando , con tutti i suoi limiti, come fa a non soffrire quando intorno ha Soriano,Cassano,Alvarez o Correa? Tutti giocatori offensivi.

        • Bulgaro ha detto:

          Non intendevo in interdizione, ma in impostazione. Sbaglia più passaggi e tiene più palla…in teoria dovrebbe avere più opzioni..

  24. Stefano ha detto:

    Della squadra che è scesa in campo ieri c’erano Cassano, Alvarez, De Silvestri, Lazaros, Ranocchia e Quagliarella… Ben sei undicesimi… Che Walter non aveva a disposizione!
    Non dimenticare nemmeno questo per rendere giustizia a ogni persona coinvolta nella nostra annata molto negativa.
    Per il resto speriamo nel futuro

    • Bulgaro ha detto:

      Mancavano Eder, Regini e zukanovic che aveva Zenga, circa 15 gol… sempre per voler pignolare…oppure i 2 mesi per la preparazione…oppure la squadra rivoluzionata in corsa…

      Se vogliamo sempre essere pignoli.

    • fioretta ha detto:

      Zenga non l’ho mai potuto soffrire però poi l’ho difeso ,io e pochi altri lo hanno fatto (vero Martino Imperia?) perché mi sembrava bruttissimo che fosse sempre fischiato da noi tifosi ,quindi non ti rispondo per partito preso,però,appunto ,ti rispondo,Cassano non lo.avrebbe mai voluto ,quindi anche se allora era più grasso e meno in forma a Zenga non importava nulla perché intanto non lo voleva far giocare, Lazaros c’era ,non c’era Quagliarella ,ma c’era Eder…..quindi non mi sembra che le cose fossero così diverse,Correa ce l’aveva eppure non giocava mai ,perciò penso che anche Alvarez se.ci fosse stato sarebbe finito in panca ,lui faceva giocare sempre i soliti con buona pace.degli altri…

      • Martino Imperia ha detto:

        Ringrazio Fioretta per la citazione.

        Zenga lo difendo tutt’ora. Gli auguro prima o poi di allenare la sua Inter, se lo merita.

        Per me e’ un allenatore preparato che ha il difetto, imperdonabile in italia, di esser ottimista e allegro

    • Sammy ha detto:

      Per correttezza Lazaros lo aveva….

      • Marco ha detto:

        Per correttezza diciamo che Mihajlovic , Zenga e Montella sono stati anche tre ex giocatori Blucerchiati, quindi un pochino di bene alla SAMPDORIA vorranno.

        • daniel ha detto:

          MIHAJLOVIC VUOL BENE SOLO A SUA MOGLIE, ZENGA VERO DORIANO MA PESSIMO ALLENATORE PURTROPPO…

          • andrea.lazzara ha detto:

            Daniel, gentilmente, puoi scrivere i tuoi messaggi in minuscolo? Nel mondo di internet l’uso del maiuscolo significa urlare e qui non è proprio il caso. Grazie

    • Paolo1968 ha detto:

      Allora il mercato di gennaio è stato fatto bene.

    • Edoardo ha detto:

      Dopo gli ultimi 3 mesi di Montella non so voi mai io ho “rivalutato” parecchio il Walter che poi tutte le colpe forse manco ce le aveva, detto questo ben vengano i 6 punti con Frosinone e Verona e ovviamente speriamo di continuare così…

      • doria65 ha detto:

        Davvero non cogli differenze tra come giocavamo con WZ e come giochiamo ora?
        Sei convinto che a parità di condizioni con WZ avremmo più punti? Io non tanto…

      • maverick ha detto:

        Io non riesco a rivalutare Zenga… E’ oggettivo che Montella abbia fatto pochissimi punti anche se i punti sono asettici e bisognerebbe valutare il contesto (quando inizia la paura fare punti e’ assai difficile) ma resto sempre dell’idea che cercare di dare un gioco alla squadra sia fondamentale in prospettiva… Anche se la retrocessione fa molta paura e guardare l’orizzonte quando si e’ sull orlo del burrone non e’ facile ma si sa: a guardar giu si cade 🙂

        • JoeKidd ha detto:

          Zenga era il peggio si potesse trovare.

          • Emanuele sv 83 ha detto:

            Non credo, ricordate il “fenomeno”?
            Con Zenga si è provato (con gli ovvi rischi del caso), fosse andata bene dall’inizio, per la società ci sarebbe stato un notevole risparmio, vista la differenza d’ingaggio con Montella ma anche con altri meno quotati di Vincenzo. (o al massimo dopo Torino si poteva provare a tenere Cagni al posto di WZ).

            Ormai dove si trova un allenatore che firma solo per 1 anno (forse solo Del Neri) e che appena mandato via rescinde?
            Solo per questo bisognerebbe ringraziarlo, per il resto ovviamente no, anche se è palese che lui non avesse tutte le colpe.
            Gli hanno dato una squadra incompleta, con un Cassano,(che lui non voleva) che sembrava più il suo imitatore della tv spagnola quando era al Real, e se proprio volevano (la società), potevano ingaggiarlo già a Giugno così poteva essere in parte già pronto per Torino.

  25. giorgio massimo ha detto:

    Buongiorno Dott.Lazzara, finalmente un mezzo match-point vinto, buona gara nella quale si vede in gioco diMontella, ma si vede anche che un giocatore come Cassano nel campionato italiano se vuole porta ancora a spasso chiunque, complimenti ad Alvarez alla,ggià conosciuta tecnica unisce pure una discreta dose di agonismo, 3 punti fondamentali e ha ragione Lollo quando dice che tra Empoli e Chievo in casa abbiamo il vero match-point per chiudere definitivamente in discorso salvezza, poi tutti sul pezzo per la prossimo stagione.un caro saluto a Lei e a tutti i tifosi blucerchiati, Giorgio Massimo da Novi blucerchiata

  26. Luca M. ha detto:

    E VAI GRANDE SAMP!
    Alla faccia dei detrattori (giornalisti, opinionisti, arbitri).
    Certo un’annata ampiamente al di sotto delle aspettative e delle possibilità, ma la squadra c’è, ed era stata costruita bene (molto meglio che all’epoca dei Garrone, dove c’era da farsi venire una tremenda depressione: tra i bibini volgevano dialoghi del tipo ‘non hanno comprato nessuno!’).
    Per quanto riguarda i vertici societari, dico solo, che il 90% delle società di Serie A sono in cattive acque. Se facessero dei controlli al pelatone di Milano, ai suoi amici Breziosi (e soci, che spalmano in 20 anni quello che gli onesti pagano in uno) darebbero tanti ergastoli per frodi di bilancio, da far impallidire Al Capone e le Lehman’s brothers.
    AVANTI SAMPDORIA e abbasso le anime mormoranti!

    • daniel ha detto:

      NON SONO D’ACCORDO I SOLDI LA SOCIETA’ LI STA FACENDO SOLO CON I GIOCATORI ACQUISTATI PRIMA DI 2 ANNI FA CIOE’ PRIMA DELL’ ARRIVO DEL GRANDE PUFFO CHE HA PRESO SOLO GIOCATORI SCARSI PAGANDOLI TANTO ES. MURIEL VECCHI CHE NON PUOI PIU’ RIVENDERE O SCARSI PARAMETRI ZERO BARRETO MOISANDER…. DOPO SORIANO E DE SILVESTRI E FORSE CORREA ( ANCHE LUI STRAPAGATO PERO’) NON VENDERA’ PIU’ NESSUNO

      • daniel ha detto:

        E LI SARANNO VOLATILI X DIABETICI PERCHE’ ANDREMO IN B DI CORSA…. GIA’ QUESTO ANNO ABBIAMO RISCHIATO IL PROSSIMO E’ QUASI UNA CERTEZZA E MI DISPIACE CI SIA ANCORA GENTE CHE SI ILLUDE………..

        • Max Samp ha detto:

          Belin buongiorno l’entusiasmo ragasso…

        • Paolo1968 ha detto:

          Se hai questa certezza, perché arrabbiarti?

        • doria65 ha detto:

          Beato te che hai delle certezze… E le urli pure…

        • fioretta ha detto:

          Ecco un altro pieno di ottimismo……

        • Aldo 1 ha detto:

          I soldi sono quelli che sono caro signore! Solo le grandi squadre fanno quadrare i conti con più facilità!Bisogna fare di necessità virtù. Ad esempio l’idea Alvarez è stata buona come quella di fare cassa con Eder (bravissimo!) per mettere al centro dell’attacco un centravanti da area di rigore che proprio ci mancava, E Quagliarella è stata un ottima scelta.
          Paolo Mantovani stesso diceva :non voglio più che i tifosi cantino:”resteremo in serie A”
          Quindi essere sampdoriani significa soffrire e capire che i tempi dei presidenti che mettevano soldi è finito.Il bilancio economico deve avvenire tra vendite ed acquisti oculati! Ogni anno ha la sua storia! Io soffro ma non critico nessuno.E vado allo stadio a vedere i miei colori e quando entrano in campo e la Sud canta è sempre un emozione! Comunque a mio avviso come organico siamo una squadra da ottavo nono posto.

          • Paolo1968 ha detto:

            Un appunto: “Solo le grandi squadre fanno quadrare i conti con più facilità!” è una bugia…. 😉 Le grandi possono avere debiti di centinaia di milioni e nessuno si preoccupa di nulla. Le medio/piccole muoino e scompaiono (Napoli, Fiorentina, Parma e mille altre insegnano)

        • Aldo 1 ha detto:

          Penso che tu sia molto giovane…..peccato che non fai tu il direttore sportivo della Samp. Con i soldi che ha la società e con te DS potremmo lottare per l’Europa.Magari oltre ad acquistare i giocatori giusti metteresti in cassa una ventina di milioni di tasca tua e tutto sarebbe risolto. Prova a parlarne con Ferrero!

  27. vittorio19 ha detto:

    Abbiamo vinto…. bene così. …ma… forti coi deboli….coi forti è un’altra storia… dietro comunque sempre ballerini…. vediamo con l’Empoli…

    • maverick ha detto:

      Belin.. ok che non abbiamo battuto la juve ma fino a 10 giorni fa dicevate “ecco li siamo in B ormai siamo spacciati..cacciamo montella.. andiamo a parlare con ferrero and co..” e ora 6 punti con frosinone e verona sono nulli ed e’ ovvio che li avremmo fatti…. A leggere certi commenti mi viene da dire “per fortuna che non ci sono i tifosi a guidare squadra e societa” … Poi che non ci sia ancora molto da festeggiare e che occorra stare bene attenti sono d’accordo. che con l’Empoli sara’ molto dura anche ma sti 6 punti godiamoceli almeno per un giorno o due..

      • doria65 ha detto:

        Ma dai Maverick, come fai a goderteli se (vedi post precedente) l’anno prossimo siamo sicuramente in B. E domenica sicuramente perdiamo e sicuramente il Frosinone vince a Carpi e sicuramente il Palermo batte il Napoli e sicuramente il Palermo ingaggia Mourinho e sicuramente…

  28. Fra Zena ha detto:

    Purtroppo la vittoria del Frosinone guasta un po’ la festa, nel senso che la quota salvezza si alza di qualche punto. I ciociari non mollano, lo si era visto anche domenica scorsa, e daranno filo da torcere a tutti. Ora nella lotta risultano coinvolte molte squadre, Atalanta e Udinese incluse, quindi il quadro si fa meno definito. Diventa sempre più necessario tirarsi fuori il prima possibile per evitare spareggi da infarto a maggio.

    • daniel ha detto:

      COL GENOA GIA’ SALVO E JUVE AGLI ULTIMI DUE TURNI
      NON DIMENTICHIAMOLO

      • doria65 ha detto:

        Ti piacerebbe… Invece credo che il C1enoa si salverà sicuramente ma non ci arriva già salvo alla penultima. E guarda che in classifica abbiamo entrambi 31 punti. TRENTUNO (volutamente maiuscolo…)

      • fioretta ha detto:

        Sei così sicuro che il genoa sarà salvo prima di noi? Le ultime due partite in casa le ha vinte una con un’ udinese scarsissima ( se noi diciamo di aver vinto perché abbiamo giocato con squadre morte,non vedo perché non si debba pensare la stessa cosa del genoa) e inoltre l’ha vinta perché Di Natale il rigore lo ha direttamente passato a Perin e ieri con l’Empoli solo perché i bibini sono sempre salvati dai pali,mentre noi i pali li prendiamo ….Inoltre il genoa se la deve vedere ancora col Napoli ,con la Roma e con l’Inter,scusa se è poco,noi la Juve l’avremo all’ultima.giornata quando forse,dico forse i giochi saranno fatti.Anche come problemi societari il genoa ne ha più di noi ,non capisco perché certi tifosi ( ?)ritengano il genoa così superiore a noi ,ma li avete visti giocare..?E avete letto i casini societari in cui sono (già non hanno potuto giocare in Europa l’anno scorso)

        • Fra Zena ha detto:

          penso siano invischiate tutte dal Torino in giù, escluso il Verona che temo sia già spacciato. Secondo me però il Genoa e l’Atalanta, essendo squadre storicamente marpione e abituate ai quartieri bassi, si tireranno fuori senza troppi patemi. In più i piccioni a breve recuperano Pavoletti. Ad ora, il Frosinone sembra messo meglio del Palermo, ma attenzione anche all’Udinese, assolutamente non preparata ad affrontare simili situazioni di classifica, un po’ come noi, che però sembriamo (sembriamo…) in crescendo. Insomma quest’anno, a differenza degli anni scorsi, si potrebbe davvero arrivare alla fine con molte squadre ancora in lotta, quindi ne vedremo delle belle. Vietato abbassare la guardia, io già il giorno extra di riposo post-Verona non lo avrei dato, ma son ragionamenti da tifoso ansioso lo so…:-)

        • Doria65 ha detto:

          Bisogna vedere di quale squadra sono tifosi…

      • andrea_samp ha detto:

        OH Daniel ma lo leggi il blog?? Lazzara te l’ha detto …scrivi in minuscolo !!!!!!

      • maverick ha detto:

        C1noa gia salvo… E si penso le vincerann( o vincerete?!?!) tutte da qua alla fine…

      • JoeKidd ha detto:

        Se continua a scrivere in maiuscolo non deve essere pubblicato.

        • andrea.lazzara ha detto:

          So io cosa devo fare JoeKidd, grazie 🙂

          • JoeKidd ha detto:

            Scusa, non era un’intromissione nel tuo lavoro ma voleva anche essere una tua difesa: dopo che lo inviti a scrivere in minuscolo continua a farlo in maiuscolo!:-)

          • andrea.lazzara ha detto:

            Non ha più scritto..:-) Gli altri messaggi erano…arrivati quasi insieme. Io lo invito a scrivere ancora ma…in minuscolo. Basta poco che c’è vo’?

    • maverick ha detto:

      eh gia cerdo un po tutti abbiamo controllato quel risultato ma in effetti vedere un po di squadre tra noi e la terzultima che per altro e’ a 5 punti non e’ male.. in fondo cosi anche tra loro qualche punto se lo toglieranno…

    • Michele G. ha detto:

      Domenica si affronteranno Carpi e Frosinone. La vittoria del Carpi o il pareggio sarebbero risultati per noi positivi. Nella malaugurata ipotesi di una vittoria dei ciociari, ci sarebbe pur sempre il Palermo a patirne le conseguenze, visto che la prossima partita lo vede affrontare un certo Napoli!

  29. Giorgio ha detto:

    Finalmente una vittoria in trasferta! Ma non gongoliamo troppo, perché l’Empoli, prossimo avversario, non è da buttare e, avendo perso oggi con il Genoa (e colpito anche una traversa) nella partita con la Samp vorrà rifarsi. Quindi carica e concentrazione. Forza Doria, vogliamo la salvezza matematica al più presto…per respirare!

  30. maurino ha detto:

    Assolutamente d accordo,Soriano 25/30 milioni come valore..
    ho visto dei brutti voti in pagella per lui nelle partite scorse..a parere mio è il trequartista il suo ruolo e poi se c’è cassano i palloni li danno a lui e poi si verticalizza penalizzando roberto che gioca meno palle rispetto al solito e in piu c’è da dire che ci sono giocatori che possono fare molti ruoli, lui è tra quelli ma si esprime meglio piu avanti..indietro recupera bene i palloni e poi la da al cassano di turno e il suo l ha fatto ma chiaramente appare sempre meno nel gioco e si finisce per dargli un voto basso..con il gioco di montella ha sempre alvarez/correa/cassano davanti e giochera sempre piu basso purtroppo..ma il suo lo fa quasi sempre ..

    • Doria65 ha detto:

      Veramente e umanamente acclarato che Soriano gioca molto ma molto meglio quando c’è Cassano. Ma pur di dare addosso a Cassano…

    • Paolo1966 ha detto:

      Soriano secondo me e’ il prototipo del centrocampista moderno.
      Se trovasse un allenatore di alto livello che gli facesse fare un ulteriore salto qualitative e avesse a fianco dei compagni di livello potrebbe diventare un top.
      Segna, e’ veloce, sa dribblare e coprire.
      In una sqadra che gioca a calcio si esalterebbe.
      Probabilmente l’Inter e’ la peggiore squadra dove potrebbe andare

  31. Edoardo ha detto:

    Caro Andre, ancora una piccola riflessione, oggi mi son visto una vecchia intervista del mitico “Boso” e in effetti cosa lui dice è vero, la Sampdoria deve essere AMATA non solo da noi tifosi ma anche dai dirigenti in primis e poi dai giocatori, insomma chi veste la nostra maglia DEVE essere un “vero sampdoriano” e dare tutto con passione per i nostri bellissimi colori, ma questo aihmé non succede ormai da moltissimo tempo, tanta gente foresta – troppa – viene qui solo per farsi pubblicità e per i soldi e così non si può più andare avanti, nessuno pretende che arrivino qui a Genova i Messi e i CR7, ma insomma pare che addirittura nel nostro settore giovanile abbiamo preparatori e massaggiatori di dichiarata fede genoana e questo è davvero assurdo e incomprensibile!… Ma Andre come la nostra società è arrivata a questo punto?… Ripeto al di là delle qualità, delle competenze tecniche e delle disponibilità finanziarie chi lavora in Sampdoria deve prima di tutto amare in modo vero e autentico i nostri colori, questo è FONDAMENTALE e a giugno quando andremo a presentare il conto all’avventore ci saranno moltissime cose da chiarire!…

    • Stefano_1970 ha detto:

      Puoi tranquillamente trasportare il tuo discorso su altri livelli (tipo amor di patria, senso di appartenenza ad uno stato, etc). Per la risposta trovi dozzine di libri in libreria/biblioteca.

      • Edoardo ha detto:

        Caro Stefano, non credo proprio che serve andare in libreria/biblioteca per esprimere liberamente e con educazione le proprie riflessioni, pertanto nessuno ti obbliga a leggere se non sei interassato e tantomeno a rispondere scusa…

        • Stefano_1970 ha detto:

          Veramente la tua riflessione mi interessava. Ergo ho risposto. Purtroppo o per fortuna il tema i questo spazio é un altro pertanto non potevo/posso approfondire.

          • Edoardo ha detto:

            Ok Ste, scusami se ti ho frainteso, sai io sono uno di quelli a cui piace vedere ogni domenica l’attaccamento alla maglia e la grinta giusta sul campo (e anche fuori) perché queste secondo me sono le uniche cose veramente belle soprattutto di questi tempi che i soldi per fare gli squadroni qui a Genova non li caccia più nessuno, ma come dici tu è un discorso troppo lungo e complicato che viene da lontano e forse è meglio lasciar perdere… comunque sempre forza Doriaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!

  32. Marco ha detto:

    Si va raccontando che la quota salvezza la si raggiunge a 40 punti e allora chiedo 3 vittorie e le altre possiamo anche perderle tutte.

    3 punti sabato ad Empoli ,potrebbero voler dire tranquillità,
    occhio che va di scena Carpi-Frosinone,speriamo in un pareggio.

    3 punti contro il Milan, per lo sbruffone che li allena
    3 punti contro il criket , devo dire il perchè?

    Se cosi fosse , archivierei la stagione come positiva.

    • doria65 ha detto:

      Io invece, pur professando ottimismo come te, dico che questa stagione è da ricordare solo per come evitare che si ripeta…

  33. Paolo1966 ha detto:

    Alla luce della vittoria del Frosinone I sei punta fatti nelle ultime due giornate sono di platino… La strada e’ ancora lunga, e bisogna dormire con gliocchi aperti, visto che comunque qualche difetto lo abbiamo ancora e bisogna essere sempre piu’ che concentrate.
    Di positivo c’e’ che ora abbiamo un po’ meno “patanscio” che invece comincia ad attanagliare Palermo Udinese e Atalanta.
    Le prossime due sono importantissime, la classifica va mossa a tutti I costi.
    Bene che Montella ha trovato lo schema e quindi puo’ ruotare i giocatori con logica, senza dover fare esperimenti.
    A conti fatti vitale e’ stato il rientro di De silvestri, che ha dato peso sulla destra. Importante la presenza di Quagliarella, che sta’ facendo il vero centroavanti dando una mano a tutti.
    Cassano: se ne puo’ parlare male finche’ si vuole, ma io da fuori vedo un giocatore che sta’ zitto se c’e’ da stare in panca ci sta’, non fa polemiche e quando gioca spesso e’ decisivo.
    Se ben gestito puo’ essere molto piu’ che utile, poi e’ ovvio che lui non si senta un’Altafini ed e’ giusto che sia così, guai per un giocatore di talento non sentirsi il piu’ forte di tutti. La cosa che mi piace e’ che gioca a uno, due tocchi e che sa sempre cosa fare della palla, poi ci puo’ stare qualche errore, ma le idee le ha sempre chiare

  34. aston ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    Mi rendo conto di pensarla , sul piano della gestione tecnica della società, diversamente da molti che scrivono sul forum, da molti giornalisti e da molti altri tifosi.

    Non sono un fan di Ferrero e non credo che nel passaggio di proprietà, gestito in modo, che per usare un eufemismo, si potrebbe definire bizzarro, l’unione calcio Sampdoria abbia guadagnato qualcosa.

    Ciò premesso penso che sotto il profilo tecnico la rosa allestita abbia dei valori tecnici come mai aveva avuto dai tempi della partenza di Mancini. Una squadra che vale la Fiorentina.
    E’ stato fatto un errore molto grave nell’affidarla a Zenga; tale errore è stato grave perché vi erano tutte le premesse per capire che come tecnico , almeno da noi, non avrebbe funzionato. Ma il sostituto sulla carta è stata la migliore scelta possibile.

    Il mercato estivo era stato fatto in maniera accorta. Purtroppo Barreto si è rivelato un disastro ma credo che nessuno avrebbe potuto prevederlo; anzi si contava su di lui come giocatore di rendimento costante.

    Eder: è il giocatore che più ho amato negli ultimi quattro anni; serio e capace di cantare e portare la croce. Ma una società media di fronte a una buona offerta per un giocatore che probabilmente è all’ultimo rinnovo quadriennale non può non venderlo.

    Soriano: è un discorso simile. Giocatore meno costante nel rendimento ma eccellente. Però come centrocampista offensivo abbiamo Correa che stà facendo vedere qualità da top player e Correa e Soriano quando hanno giocato vicini si sono dati fastidio a vicenda. Abbiamo preso a niente Alvarez: se è quello delle ultime tre partite ( Inter , Frosinone, Verona ) abbiamo fatto un affare incredibile perché oltre alla qualità corre anche molto.
    Abbiamo fuori Carbonero ; quando si è fatto male era in grandissima forma ; ricordo il derby, ma anche Juventus e Napoli.E’ vero che è in prestito ma abbiamo il diritto di riscatto.

    Abbiamo preso Sala un giovane molto promettente; credo avremo la possibilità di confermare Dodò che a sinistra dimostra di essere il migliore da anni. Ranocchia invece non entusiasma e comunque viaggia su ingaggi che non possiamo permetterci.

    Montella: quando aveva trovato la quadratura e dato condizione atletica ad una squadra che non ne aveva, gli infortuni di Moisander Silvestre, Sala e Carbonero e il lungodegente De Silvestri e Perreira gli hanno tolto tutte le opzioni ragionevoli a destra dovendo Cassani giocare nei tre dietro. Il ritorno di De; Silvestri ha cambiato radicalmente la situazione; non è un caso che quattro egli ultimi cinque goal nascano da destra.

    A ciò aggiungiamo una iella mica da poco perché a Milano e,Roma e Bologna non si meritava affatto di perdere e francamente neppure a Carpi pur non giocando bene.

    Questa rosa ,anche dando per scontata la partenza di Soriano , è tale che con pochi ritocchi , un mediano e un ( forse due ) centrale titolare può fare veramente divertire.

    E circa la finanza credo che, con la partenza di Soriano( dolorosa ) e le dismissioni quali quelle di Muriel che nonostante credo abbia qualità fuori dal comune non funziona e magari di qualche giovane che non ha convinto, Bonazzoli, o che ha convinto ma potrebbe essere molto ben pagato Perreira, si possano reperire risorse per essere adeguatamente solidi.

    Rendiamoci poi conto che le regole del calcio impongono ormai di cercare di investire solo in giovani che abbiano ALMENO davanti a loro due rinnovi quadriennali. Altrimenti parametri zero o prestiti dalle grandi che hanno eccedenze.

    Ora però c’è l’Empoli.

    a.

    • marx ha detto:

      sono d’accordo su Alvarez. ha contratto solo fino a giugno. poi è libero. spero si sbrighino a fare un contratto per 3 anni di modo da assicurarcelo a costo zero. quest oè un giocatore di 28 anni completo che potrebbe essere l’ideale per la dimensione Samp.

    • moussa dembele' ha detto:

      Sono considerazioni di buon senso. Aggiungerei anche l’ottima situazione del settore giovanile con tecnici preparati e dal cuore blucerchiato, Pecini un talent-scout eccezionale e mi sembra, buoni programmi in termini di infrastrutture (Casa Sampdoria, campi di allenamento ecc).
      L’unica preoccupazione è non fare più certi errori a livello di prima squadra come quelli fatti quest’anno perché con questo presidente, se disgraziatamente perdi la categoria fai una brutta fine (a meno che non ci sia ancora Garrone a garantire la sopravvivenza)

    • francesq ha detto:

      Sono radicalmente in disaccordo.

      Una squadra buona non rischia di retrocedere e non esce in coppa col Vojovodina. Perché tanto abbiamo fatto, in disparte la possibilità di terminare il campionato in crescendo. La rosa ha tanti (troppi) doppioni e alcune voragini in zone nevralgiche del campo. Era così dopo l’estate ed è così adesso.

      Non ho visto oculatezza, ma tanta approssimazione nella gestione tecnica, che ha permesso di sostituire giovani promettenti con cavalli a fine corsa e parametri zero.

      Non riesco a comprendere se esista un progetto a lunga scadenza e che cosa vogliano farne della Samp.

      Non sono due partite (ma anche dieci) a cambiare la sostanza delle cose. O cambia il modo di agire di questa società, o l’anno prossimo faremo una stagione identica a questa. Con l’aggravante che al posto del Carpi ci sarà il Cagliari. E allora non ti potrai permettere di stare mesi senza vincere…

      Opinione mia, eh? Come tale discutibilissima.

      • Edoardo ha detto:

        Io sono d’accordo con te, un paio di partite vinte contro le ultime in classifica non cambiano la sostanza delle cose, stagione disastrosa sotto tutti i profili, dall’allestimento estivo della rosa alla scelta degli allenatori fino ad arrivare alla ciliegina sulla torta ovvero la cessione in corsa del nostro giocatore più rappresentativo (Eder) e a ciò aggiungiamo per completezza di cronaca l’assoluta mancanza di stile e di liquidità del nostro nuovo presidente, allora l’unica speranza è che Volpi si faccia sotto a giugno ma bisogna vedere se c’avrà la voglia di aprire il portafoglio e questo è un enorme punto interrogativo, anche i Garrone avevano le possibilità di creare un ciclo vincente e se avessero voluto potevano benissimo assumere il Moratti come omino delle pulizie, ma sian sempre lì bisogna vedere se uno c’ha la voglia di investire per ottenere dei successi oppure no, allora staremo a vedere…

  35. Kreek ha detto:

    Buona Sampdoria.

    Bene: Viviano, Cassani Moisander Ranocchia, De Silvestri Fernando Soriano Alvarez Lazaros, Cassano, Quagliarella.

    Bene anche Silvestre, Barreto e Muriel. Entrati sullo 0a3, comunque concentrati.

    Davvero tutti i 14 scesi in campo hanno fatto il loro.

    Ribadisco l’importanza di avere un…destro a destra…Perchè Ivan a destra non era un capriccio del tecnico, ma una necessità viste le defezioni contemporanee di Sala, De Silvestri, Carbonero e Pererira…hai detto niente…

    Ora avanti con la prossima e, chi può, venga ad Empoli. Si gioca sabato alle ore 18:00 al Castellani.

    Forza Sampdoria!

  36. Emanuele sv 83 ha detto:

    È proprio incredibile come il calcio in pochi giorni può far cambiare l’umore e l’andamento (forse) di un’intera stagione.
    Giusto 8 giorni fa avevamo cattivi pensieri, facevamo mille scongiuri, tutto o quasi faceva pensare a un triste epilogo, invece, abbiamo battuto la 3ultima e “finalmente” sfatato il tabù vittoria lontano dal Ferraris, in più senza prendere gol, cosa che non succedeva da troppo tempo (tra l’altro 3 partite su 4 senza subire gol mi sembra un bel cambiamento).
    Va bene che le forze delle avversarie erano limitate,(e ciò non ci rende ancora tranquilli, visto la vittoria del Frosinone), però, stavolta a differenza delle scorse 2 vittorie consecutive, in calendario non dobbiamo affrontare le squadre più forti, quindi potremo (speriamo) allungare la striscia positiva, in più sembra che la fortuna abbia cominciato a guardare un pò anche noi era ora! Ovviamente non dovranno esserci cali di tensione, se no siamo di nuovo nella bratta fino agli occhi.
    Quest’ultima partita e non solo (secondo me) ha stabilito che se gioca Cassano, anche solo per 60/70 Min, Soriano si trasforma in un fuoriclasse, con lui a fianco può fare veramente gol a grappoli (ricordate Maggio?)e insieme a lui anche il Quaglia.
    Sarà magari un rischio, cioè quello di mettere Fernando (visto la quantità di passaggi sbagliati) e la difesa in sofferenza, ma se ciò permette di fare 3 gol a partita ben venga.
    E sarà mica un caso che da quando è rientrato Lollo, si è vinto (grazie anche ai suoi assist) e non si prende gol, cosa ne pensate?
    Io penso che abbiamo ritrovato il leader in campo che ci mancava, insieme al Quaglia, quelli che trasmettono grinta e sicurezza ai compagni.
    Adesso, per essere a posto, ci manca solo che gli arbitri ci assegnano qualche rigore a favore (ovviamente quelli sacrosanti) Mah! Sarà chiedere troppo?
    Poi che dire della meravigliosa cornice di tifo che c’era sabato al Bentegodi, questo dovrebbe far pensare molto quelle zucche extravuote che ci sono in Federazione e non solo, di come hanno ammazzato la vera “essenza” del calcio. Basta con sta tessera! Trasferta libera solo alle tifoserie, come la nostra, che non sfasciano bagni, seggiolini e che non creano problemi di ordine pubblico. E se succede vietare a vita l’ingresso allo stadio ai colpevoli, se si vuole si trovano, solo che purtroppo non c’è l’interesse a farlo.
    Un saluto a tutti i fratelli Blucerchiati e sempre forza Samp.

    • giovanni ha detto:

      ciao emanuele; solo per condividere il tuo pensiero che ritengo corretto e per quel che riguarda lollo de silvestri (ritenuto da alcuni solo un culturista ecc. ecc) che il gol di lazaros è la sintesi del calcio con la difesa a tre dove sul cross di un tuo esterno fa gol l’altro esterno (e che gol).
      soriano invece DEVE mettersi in testa di essere un grande giocatore, ma che ciò DEVE essere dimostrato in ogni occasione si va in campo; secondo me se davvero vuole eccellere, dato che ha tutto per farlo, è mettersi in testa che come mezz’ala è e può diventare un top del calcio, ai livelli di scholes quale interno di inserimento e tiro da fuori ecc o gerrard che tecnicamente gli era forse più simile ma aveva una furia agonistica che roberto ora deve trovare dentro di se.
      in effetti andare all’inter dove a calcio si gioca per modo di dire…boh se gli arriva banega…bah, fatti loro, a me interessa che si “nasconda” un pò meno durante le gare e che ci trascini fuori da qui, poi che si goda l’europeo ed una carriera che seguirò con interesse ed affetto nei suoi confronti per averlo visto crescere.
      un saluto ed un abbraccio

      • Emanuele sv 83 ha detto:

        Ciao Giovanni,
        quelli Sì che erano grandi giocatori, io aggiungerei anche Lampard, penso che sia a lui che somigli di più Soriano sia come caratteristiche tecniche e carattere, (come caratteristiche tecniche somiglia anche a Scholes e Gerrard ma come carattere penso sia molto più tranquillo, nel senso che loro erano sempre molto aggressivi nei contrasti ed anche delle “teste calde”, questa cosa è innata e non si cambia di molto nel tempo) anche se per arrivare a quei livelli ne deve fare parecchia di strada, come dici te deve avere convinzione nei suoi mezzi e trovare la continuità, cose indispensabili per fare il salto di qualità.
        Ma se a Giugno va all’Inter credo che per lui sia una follia, ma lo è anche per noi se lo vendiamo alle condizioni di cui si è sentito già parlare, obbiettivamente adesso non vale più di 20 milioni (a quelle cifre vendi giocatori che hanno una certa continuità di rendimento, cosa che lui deve ancora incamerare) come auspicava qualche Blogger ma sicuramente più di 10 e al massimo 15/17.
        Grazie, un saluto e un abbraccio anche a te.

        • giovanni ha detto:

          giusto emanuele, ne deve fare di strada, ma se non sbaglia le scelte e mette la testa dritta sull’obiettivo roberto ci arriva; sono piccolezze ed opinioni figurati, ma resto dell’idea che assomigli più a gerrard o a scholes che a lampard (comunque tanta roba), secondo me frank era più un costruttore ed accentratore di gioco, mentre gli altri due erano più…l’altro… il tardelli, nel senso che con la palla mica male certamente, ma erano quelli che lasciavano far girare la palla ad antognoni o a platini, c’era chi pensava per loro, vedi xavi alonso, il mitico roy keane, o veron per dire, si inseriscono e ti fanno il mazzo perchè li vedevi solo quando era tardi… soriano infatti centrale secco…no, infatti anche ora chi si smazza nel mezzo è fernando, prima ancora angelo e come dici deve trovare quella convinzione, quella continuità che magari un allenatore come guardiola gli potrebbe dare che so…, comunque parlare di ciò è davvero di dettagli, ma se vuoi saperlo lampard era tutto meno che tranquillo in campo aveva (ha, giochicchia ancora in usa mi pare) una determinazione di vincere le partite feroce, mentre scholes (pazzesco giocatore, da clonare) non credo che fuori dal campo parlasse mai (nemmeno in famiglia si vociferava a manchester), gerrard avrà vinto diecimila contrasti senza prendere nemmeno prendere un’espulsione per falli gravi come agressività e tenacia diversamente da un keane per dire, comunque…ti dicevo, se arriva li a quei livelli credo vada bene tutto no?, poi ed a proposito delle cifre, hai fatto caso che abbiamo citato giocatori che sono rimasti fedeli alla maglia per quasi tutta la carriera?
          è stato un piacere!

          • Emanuele sv 83 ha detto:

            Giusto. Cosa che oramai nel calcio sta scomparendo quasi del tutto, non ci sono più giocatori bandiera che peccato! Ma questo è il calcio business, purtroppo.
            Rispetto la tua opinione su Soriano simile a Scholes e Gerrard anche lì tanta roba, ma ho detto Lampard più per preferenza personale, (questo è il tipo di giocatore che ho sempre sognato, purtroppo, di vedere nella nostra Samp), ovviamente auguro a Roberto di arrivare ai suoi livelli, come temperamento, tecnica e continuità, anche se è vero come dici te che il suo ruolo è un po’ diverso.
            Quindi gli auguro di non andare all’Inter, perché lì rischia di non continuare il suo percorso di crescita esponenziale, e se lui continua così e se a fine stagione la Juve vende Pogba non è escluso che Marotta non ci provi a prenderlo.
            Ovviamente spero che resti con noi.
            Un saluto e forza Samp.

  37. danilo ha detto:

    QUOTA SALVEZZA DIREI 38 PUNTI. Considerando che frosinone e palermo si devono ancora scornare. A questo punto diventa fondamentale domenica prox vedere cosa accade tra carpi e frosinone. IL palermo come calendario è messo proprio male.
    Ad oggi sembrerebbe la terza predestinata.

  38. francesq ha detto:

    Vogliamo farla una menzione per Montella? (ecco il solito montelliano, che va alla carica)

    Alla luce di queste due vittorie (scontate? Mica tanto…), è obbligatoria una riflessione basata sui fatti, al cui esito non posso che concludere come Vincenzo sia un allenatore TOP..

    Ok, parto. Vincenzo subentra, prendendo in mano una rosa farraginosa e depressa, in crisi di condizione e di risultati. Si mette al lavoro, in maniera professorale, forse non concretissima, ma comunque applicando idee e principi… Ci mette un po’ di tempo, ma.. Trova la chiave! 4-1-4-1, Cassano boa offensiva, Eder e Carbonero con polmoni e sortite offensive. Squadra non bellissima ma concreta. Vinciamo il derby giocando un gran primo tempo. Battiamo il Palermo con un pizzico di sorte.

    Arriva gennaio, le polveri si sollevano, si attiva il consueto putiferio ferreriano. Il 4-1-4-1 viene sconvolto. Parte Zukanovic (che comunque a me non piace, ma tant’è poteva fare il terzino sinistro di presidio), soprattutto parte Eder, tramontando l’idea dell’ala che corre e s’inserisce senza biglia tra i piedi. Tutto da rifare, il 4-1-4-1 non è più possibile. Muriel non è in grado di fare l’ala (sulla fascia c’entra come le scaglie di cioccolata sul cacio e pepe). Arriva una pletora di giocatori in evidente deficit di morale e condizione. Si riparte da zero. E’ inverno ma sembra agosto. Solo che non si va al mare e neppure a giocare coi Monti Pallidi. Tutto da rifare.

    Ma l’allenatore di rango, forse peccando sempre di concretezza, applica ancora i suoi principi, ci crede, soffre, rischia… E trova ancora la chiave! Cresce la condizione dei nuovi, torna De Silvestri, I TIFOSI FANNO UN MIRACOLO, riuscendo a sostenere la squadra, pur facendo capire di non voler essere presi per i fondelli…. Ma è il mister a metterci il magic touch, forza le logiche, gestisce gli uomini (mai visto un Cassano così… uomo squadra, così positivo), e torna a vincere con un 3-4-2-1 che – se ci pensate – non c’entra un sedano con il 4-1-4-1 in auge fino a poche settimane fa…. Massimo encomio per Montella. Questi sono fatti. A prescindere dal fatto che la nostra stagione non è ancora finita.

    Ciò detto, voliamo bassi. Finiamo di salvarci, alla faccia del Frosinone Culone (di gialappiana memoria, lo dico col sorriso) che vince con l’Udinese e si tiene in vita. E poi, perdiana, costruiamo un futuro solido attorno a Montella. Facciamo la squadra per lui e su di lui. Non ripartiamo nuovamente da zero, come ormai ci capita ogni sei mesi. Perché questo giochino del mutar pelle come un serpente appena cambia il tempo è pericolosissimo… E non sempre ti va bene…

    P.S. Quanto alla partita, benissimo Viviano, Quaglia, Cassano, Soriano. Non mi ha convinto, invece, Fernando, dopo l’ottima prova col Frosinone. Non è maturo per iniziare il gioco da dietro (ha perso di nuovo palloni insanguinati in costruzione), mentre mi era parso brillantissimo nel pressing e nell’inserimento. Ma è tanto per dire, godiamoci sei punti VITALI (nel senso dell’aggettivo, non nel senso di Kutuzov). Ci meritiamo un po’ di sollievo!!

    • Paolo1966 ha detto:

      Ottima analisi

    • maverick ha detto:

      sono d’accordo su tutto.. e aggiungo: non mi pare si sia neppure lamentato delle cessioni di Gennaio… Stiamo ancora rischiando ma, come avevo detto qualche settimana fa, in prospettiva meglio cercare di salvarsi cercando anche un minimo di gioco piuttosto che palla lunga e pedalare… Col primo rischi di piu perche serve tempo per trovare la quadra ma quando la trovi puoi contare sulle tue forze e anche il fattore psicologico arriva in soccorso piuttosto che sperare nel fattore fortuna.. Col secondo ogni domenica diventa un terno al lotto e lo resta fino alla fine…

      • francesq ha detto:

        E’ una giusta considerazione. Solo che se per caso non avessimo vinto col Frosinone…. Sarebbe stata un’ecatombe! Alla lunga Vincenzino sta avendo ragione, ma un paio di mediani in più, specie in certe trasferte, li avrei visti bene, questo devo dirlo nonostante la stima che ho del mister.

        Ora vediamo cosa fa la società a giugno. Si è capito che Montella è uno da progetto, uno che costruisce. Ecco. Permettiamogli di solo di costruire, per una volta… Perché è già la seconda (in pochi mesi) che gli tocca RICOSTRUIRE…

      • Bulgaro ha detto:

        È un professionista serio, al netto dei risultati, lavora con competenza ed attenzione e il gioco cerca di essere divertente.

        Visto che i nostri campionati al massimo possono aspirare alla parte sinistra della classifica, almeno vedere un bello spettacolo…

        Speriamo che, una volta raggiunta la salvezza, rimanga e venga assecondato nelle scelte di mercato.

        • francesq ha detto:

          Se così fosse, secondo me l’anno prossimo vivremo un campionato diverso. Se invece butteremo all’aria nuovamente tutto il lavoro… BOH! Potrà andarci bene, ma anche no….

    • Martino Imperia ha detto:

      Sei il solito montelliano che va alla carica. 🙂

      Io mi auguro che questa stagione-rebus sia utile anche a lui per crescere sotto alcuni aspetti.

      1) imparar a far le nozze coi fichi secchi

      2) far punti giocando anche male

      3) motivare i gicatori dosando carota ( un po di positivita in piu) e bastone ( temibili ritiri punitivi in localita’ remote tipo Quinto)

    • Edoardo ha detto:

      A parer mio Montella è un bravo allenatore, ma non è uno da prendere in corsa perché le sue idee e il suo metodo di lavoro richiedono tempi lunghi e gente coi piedi buoni, adesso abbiamo vinto due partite ma non dimentichiamoci la marea di punti buttati via negli ultimi tre mesi…

      • francesq ha detto:

        Si si, infatti ha rischiato. Secondo me ha pure vacillato, nella difficoltà è umano pensare, ogni tanto, “starò mica facendo una cazzata?”. Però ha dimostrato tempra. Del resto, per uscire dalla tempesta, devi tenere il timone con fermezza. Altro non puoi fare.

        • JoeKidd ha detto:

          non era facile lavorare in queste condizioni, dopo il mercato di gennaio e con una società ridicola.
          Bravo Montella.

      • doria65 ha detto:

        E come facciamo? Ci siete tu, Marco e Petrino a ricordarcelo ogni santo giorno/ora…

      • maverick ha detto:

        “conoscendo” Montella tenderei a credere, lo spero proprio, che il suo acquisto sia stato fatto in prospettiva e non per la salvezza di quest anno… Fosse cosi, il lavoro di quest anno sarebbe solo l’inizio e se e’ riuscito a ricostruire due volte la samp quest anno sono curioso di vederla quando gli permetteranno di costruirla a partire da giugno…

  39. Marco-Verona ha detto:

    A tutti quelli che pensano che fosse facile vincere a Verona, dico che non lo era per niente.Le cose si sono messe bene per noi quasi subito e va bene così per come è finita. Loro ci hanno favorito con svarioni clamorosi, Del Neri ha sbagliato formazione. Poi ci sta la vittoria nostra ma ricordo che a Frosinone, quando andava male a loro, le abbiamo prese, tanto per fare un esempio e non è che sia tanto più forte del Verona. Il Verona quest’anno è stato anche molto sfortunato per le assenze dovute agli infortuni, e per il fatto che quando gira tutto contro non ci sono santi e noi lo sappiamo bene. Anche ieri l’Hellas ha avuto almeno due ghiotte occasioni per accorciare le distanze ( e noi altrettante per fare il bottino grosso) ma vuoi per Viviano che ci ha messo del suo e vuoi per fortuna nostra, non ci sono riusciti. Ma poteva benissimo andare diversamente e a Verona quando l’Hellas è in rimonta non è facile per nessuno. Quindi detto questo diamo a Cesare quel che è di Cesare, e quindi dico anche che la Samp si è meritata la vittoria sul campo. Non so se stiamo davvero decollando o meno, lo spero. Ora ci servirà la stessa concentrazione e la stessa voglia di vincere anche a Empoli. Forza Sampdoria Sempre.

    • francesq ha detto:

      D’accordo con te.

      Il grande merito del Doria è stato quello di aggredire subito. Una volta messo sotto, il Verona si è ricordato di essere ultimo e disperato e si è afflosciato, entrando in crisi di spirito irreversibile.

      La Samp ha vinto a Verona azzeccando in maniera assoluta l’approccio alla gara.

      • Paolo1966 ha detto:

        Peraltro anche col Frosinone erano partiti subito forte

      • Bulgaro ha detto:

        concordo, e anche la fortuna ce la siamo cercata con l’atteggiamento. Se sei propositivo è piu facile che ti giri bene, se sei negativo finisci come il verona che sbagliato approccio si è sciolto dopo mezzora.

        • francesq ha detto:

          D’accordo con Paolo e Bulgaro.

          Le “piccole” sono agguerrite, ma se le spingi subito al muro difficilmente riescono a divincolarsi… Si ritrovano di fronte ai loro limiti e si spengono.

          La vittoria di Verona è stata davvero importante. Temevo molto l’Hellas, che poteva giocare senza troppe pressioni. E temevo il Doria da trasferta, quest’anno sempre fragile e piagnone come una ragazzina capricciosa.

          E’ arrivato davvero un bel segnale, forse decisivo (mi tocco).

      • maverick ha detto:

        Ancora una volta d’accordo ed e’ quello che pensavo quando Silvestre ancor prima della partita col Frosinone parlava di parte sinistra della classifica o Quagliarella quando ha detto qualcosa del tipo ‘basta fare le fighette ore fuori gli attributi’ … La testa e’ fondamentale: diciamo loro che devono salvarsi ed ecco il vitello, diciamo che sono piu forti (e per me lo sono) di almeno 4 o 5 squadre e che devono guardare sopra e non sotto di loro ed ecco partite aggressive e concrete… Da li, per riprendere l’altro post dove ti ho risposto, l’idea di Montella di farli giocare a calcio e non alla viva il parroco… Certo le nostre coronarie a vedere la classifica ferma e loro che provano il “tiki taka” sono a grosso rischio ma…

  40. titti ha detto:

    Definizione di tifoso (enciclopedia TRECCANI ):” Entusiasta. appassionato per un genere di sport…..acceso sostenitore di una squadra sportiva o di un atleta……..”
    E godiamoceli questi 6 punti…..Gioiamo insieme …..Per come si era messa dobbiamo SOLTANTO essere contenti……Forza Doria sempre

  41. andrea_samp ha detto:

    allora sul fatto delle 2 vittorie di fila …sarebbe meglio nn parlarne …ricordate no tra dicembre e gennaio ?? e nn dico altro ….quindi nn guardiamoa serie positive ecc…ma partita dopo partita..
    2-3 gol mancati dal Quaglia?? …e vabbè meglio ..se li è tenuti per ….l’empoli !! ahahahahah :-)… a parte gli scherzi ..va bene fare anche 1 punto li, e ai toscani andrebbe bene salirebbero a 35 ..interrompendo la serie negativa e quasi salvi…, , ( poi se son 33 ..mica fan schifo!! ) ma intanto nn perdere e magari fare nn c’è 2 senza 3 per le partite con 0 gol presi sarebbe una garanzia !.. econtate che domenica c’è carpi – frosinone…se il carpi facesse il suo anche un pari !!…si abbassa quota salvezza e loro 2 rimangono invischiate li in basso ..
    poi col Chievo altra partita stile frosinone da prendere 3 punti e basta !! a quel punto a 35 punti almeno ..penso che glim altrui 3-4 ( 5??) dovremmo farcela nelle partite prima di quella a Palermo ( a proposito lo vedo messo male !…povero Beppe) …
    poi direi che se si andasse tutti a bogliasco di nuovo sia prima dell’empoli che prima del chievo …nn sarebbe una brutta idea ..no?? …

  42. P.SOLARI ha detto:

    Davvero 6 punti indispensabili servivano e 6 sono arrivati nelle ultime 2 partite. Ora credo che, pur non avendo ancora raggiunto alcunche’, i ragazzi giochino meno schiacciati dal peso della vittoria ad ogni costo e questo incide positivamente su molti aspetti.
    Le tabelle mai portano bene, quindi i 9/10 punti che occorrono che vengano da 3/4 partite
    senza nessun tipo di “predilezione” per alcune “specifiche” …. :0))
    Certo prima arrivano ……

  43. Bono Paolo ha detto:

    Ciao Gente , io dico che da quando è rientrato LOLLO sulla fascia destra non c ‘e ne per nessuno , libero anche da compiti di marcatura è una spina nel fianco di qualsiasi difesa , fisico , corsa , tecnica , grinta ….!! e finalmente cross in mezzo ( 1 col Frosinone e 1 con il Verona = 2 GOAL ) , voglio vedere quando rientra SALA a destra ( è un signor terzino non dimentichiamo che fino all’ anno scorso lo volevano NAPOLI e ROMA , che lo copre dietro e DODO’ sull altra fascia assieme al TUCU o al Vecchio CASSA , che mi pare che a 33 non sia ancora finito ( a VERONA ha dato il bianco per 45 minuti di seguito )….avanti così ….vinciamone ancora 2 /3 e poi ci rilassiamo e ci godiamo la fine del campionato …..

    • andrea.lazzara ha detto:

      Hai ragione, il ritorno di De Silvestri è stato molto molto importante. E con questo modulo mi sembra il De Silvestri dell’era Delio Rossi, forse il migliore che abbiamo visto a Genova.

      • francesq ha detto:

        E poi caratterialmente non si discute. Professionista serio, grande abnegazione in campo. Per me è mancato come l’aria.

      • Bulgaro ha detto:

        perché è svincolato dai compiti di copertura tipici del terzino a 4, puo dare il meglio di se, fisicità, corsa, tempismo e carattere.

    • Marco ha detto:

      Scusa ma se rientra Sala , De Silvestri dove lo faresti giocare col modulo di Montella?

    • Paolo1966 ha detto:

      E ti aggiungo che con lui e il suo strapotere fisico davanti Cassani rende meglio dietro

  44. Gipo Samp ha detto:

    Lazzara come il solito, un buon commento che riconosce i progressi della squadra ma che non ci deve illudere che sia fatta, poiché le vittorie sono venute con le ultime della classe e con un supporto fantastico dei tifosi a Marassi e in trasferta. Questa Sampdoria ha qualcosa che non mi convince nel gioco che ritengo troppo lezioso e una difesa che balla un po’ troppo e ritengo quindi perforabile da squadre di classifica. Per questo concordo 100% quando scrivi: “ che ci sono state leziosità, un po’ di sufficienza, la sensazione che il famoso nerbo sia ancora di là da venire, beh, resta una sensazione che, stasera mi permetto di soffocare” (con la chiusura del non detto tradotto con “soffocare” ti sei salvato in corner dall’ira dei talebani che vedono sempre tutto pink). Attendo una conferma più probante dalle prossime partite. Sempre forza Doria

  45. Max Samp ha detto:

    Speriamo di recuperare Dodo’ e sopratutto Carbonero in frettta ….
    Adesso… Empoli,Chievo,Fiore,Udinesee, Milan,Sassuolo,Lazio,Palermo,Piccioni e Juve
    io sono ottimista considerando la salvezza a 38/40 punti e visto il calendario che ci aspetta.
    Si grande Lollo ci mancava tanto sulla destra e sopratutto in squadra , la sua presenza oltre a coprire la fascia credo che porti ‘ sicurezza in difesa oltre a carattere e Karisma cose che ci hanno mancato x tante partite ,un vero punto di riferimento.

    Forza Doria sempre !

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Ritengo che ammenochè il Frosinone non ingrani altre vittorie di fila la quota salvezza sia sempre attorno ai 38 punti. certo domenica contro il carpi si giocano tutte e due tanto soprattutto il carpi. se vince il carpi va a 25 con frosionone a 26 e il palermo gioca col napoli, quindi partita che vedo male per il palermo. che ha 27 punti. il calendario del palermo è difficile e credo rischi più di tutte tra atalanta, udinese genoa e samp. dal toro in su con 33 punti già in cantiere credo siano ormai fuori anche se domenica genoa torino e sampdoria empoli potrebbero non dico riportare nella lotta toro ed empoli ma comunque non farle uscire definitivamente. da genoa e samp in giù è ancora lotta con noi e il genoa oggi meglio messe rispetto alle altre. spero che vinca il carpi in modo tale da tenere giù il Frosinone e lo stesso che faccia il napoli col palermo. vedendo il ns calendario abbiamo l’obbligo di arrivare a palermo salvi e quindi di dare tutto nelle prossime partite con empoli chievo etc e fare questi 6/7 punti. abbiamo empoli chievo e udinese con cui possiamo giocarcela e fiorentina come jolly ma anche li non partitamo battuti se si mette un po di mentalità. dobbiamo sfruttare il momento per arrivare alle ultime partite con un po di margine. spero montell tenga alta la concentrazione perché a empoli sarà partita dura e bisogna muovere la classifica. ritengo anche che un cassano come quello visto a verona sia necessario per almeno 45 60 minuti a partita nelle prossime gare. se ne giovano soriano quaglia de silvestri e credo il rientrante dodo. ho visto ancora diverse palle perse a centrocampo pericolose e qualche svarione difensivo che con l’empoli non ci potremo permettere. teniamo alta la concentrazione perché ci sono ancora punti da fare e presto. con l’età che avanza faticherei a ritrovarmi al derby a soffrire anche per la classifica. lo soffro anche a fifa figuriamoci quello vero.

      • Bulgaro ha detto:

        Concordo che va fatto bottino pieno con Chievo e Udinese in casa e vedere di racimolare punti a Empoli e Palermo…così si arriva senza patemi al derby e alle ultime giornate.
        Poi se sene prendono di più tanto meglio…se sene prendono di meno ci sarà da soffrire fino all’ultimo.

  46. ROBY LEVANTE ha detto:

    L’avevo già detto: “l’imbavagliato”,che non si firma MAI, continua nei suoi articoli in qualche modo…… “pro Cassano” e non dorme neppure di notte per inventarseli anche a inizio settimana.Bravo ,continua così !

  47. danilo ha detto:

    Dovrebbero interdirlo anche da tutti i luoghi pubblici, televisioni e radio……SANGUISUGA DI sangue blucerchiato. Non ti conosceva nessuno, non ti filava nessuno e mo fai il pirla con i nostri colori al collo. Ma tornatene a magna’ l’abbacchio a scrocco.

  48. Stella ha detto:

    Questa gara ha dato moltoe indicazioni,Montella ha modellato la sua squadra, tutti sanno cosa devono fare.Psicologicamente siamo apparsi più liberi e questo conta davvero molto. Quagliarella con i suoi 33 anni ha più energia di Muriel che ne ha quasi dieci di meno! Bella gara di Cassano, una sicurezza. Grande De Silvestri che propizia il terzo gol, crossa preciso per Christodoulopoulos che con un’acrobazia insacca e chiude il match. Buona prstazione del reparto difnsivo, in netto miglioramento ,nelle ultime tre gare non subisce gol, anche se necessita ancora di una registrata, ma la qualità del gioco vista mi è piaciuta davvero molto, si inizia a vedere il tocco di Vincenzo. Queste due vittorie devono darci la spinta per affrontare le prossime con ritrovata tranquillità.
    La sfida con l’Empoli credo possa essere la gara che ci dirà che finale di stagione potremmo affrontare,nel caso vincessimo, con molta probabilità chiuderemmo la pratica salvezza e ci si potrebbe dedicare a migliorare la classifica per il finale di stagione.E’ anche vero che l’Empoli nonostante sia in crisi, non è il Verona e dobbiamo stare molto più attenti non rinunciando a vincerla e cercare di approffittarne del loro momentaccio.

  49. Kreek ha detto:

    @Andrea Lazzara

    Perdona la domanda, molto diretta, ma condividi (o hai scritto tu) la conclusione di questo articolo?

    “…Non sembra però che un furbo formalismo, contro le ragioni di opportunità che adesso si fanno evidenti e pressanti. Dalla carica di presidente di un club di serie A, infatti, si gestiscono non solo centinaia di milioni di euro, ma i sentimenti di una moltitudine appassionata. Che aveva concesso a Ferrero una fiducia inaudita e che adesso sente di meritare qualcosa di meglio. Se non l’artefice di un secondo scudetto, almeno qualcuno che risponda credibilmente al tema posto a suo tempo
    da Sinisa Mihajlovic: “Non chiedetevi che cosa possa fare la Sampdoria per voi, ma che cosa possiate fare voi per la Sampdoria”…”

    Ti ringrazo se vorrai rispondermi, (e se non lo hai scritto tu), dirmi cosa ne pensi.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ti ho risposto sopra 🙂

      • Kreek ha detto:

        @Andrea Lazzara

        Quindi, perdona l’insistenza, condividi anche quella conclusione?

        Perché, vedi, il punto non sono le “regole” o se esiste un “complotto”, ma il tono dell’articolo e in particolare le righe che ho riportato.

        E segnatamente le parole […furbo formalismo…ragioni di opportunità pressanti…Fiducia inaudita e che adesso si sente di meritare qualcosa di meglio se non l’artefice di un secondo scudetto (!)…]

        Condividi o hai scritto questo articolo e i passaggi sopra citati? Oppure é un 1 aprile anticipato?

        Perché io non riesco davvero a comprendere la linea editoriale dell’emittente per la quale lavori e non ho mai visto certi commenti cosí trancianti e perentori su altri presidenti di altre squadre che operano a Genova, nel Tigullio o nel Golfo dei Poeti…pregiudicati, arrestati o condannati dalla giustizia sportiva e/o ordinaria…
        ma non mi sembra che Primocanale abbia chiesto cosí perentoriamente “passi indietro”.

        Ti ringrazio anticipatamente se vorrai rispondermi.

  50. Max Samp ha detto:

    2 partite vinte ,6 punti presi importantissimi ,un minimo di stabilita’ ritrovata sia nella squadra che nell’ambiente….. e quello che esce oggi sui giornali sono i problemi di giustizia di Ferrero e la sua interdizione di gestire..boh !!!! non mi piace fare il vittimista paranoico xché non porta da nessuna parte ma viene da pensare che siamo veramente simpatici a tanti 😉

  51. tytty ha detto:

    Buongiorno
    Bè incomincerei con il dire che chi nn vuole Ferrero come Presidente potrebbe sempre ricordarsi della serie B precedente…. di quando stavamo sparendo dalla faccia della terra x un Enrico Mantovani…. ma leggo che tutti avete la memoria (anzi quasi tutti) molto corta…. nn sarà così bravo e speciale nn ha mantenuto la promessa io a gennaio nn vendo nessuno…. MA FORSE QUEL NESSUNO NON VEDEVA L’ORA DI ANDARE ALL’INTER X I SOLDI X LA CARRIERA… tanto vittimismo ma se nn sbaglio quando gli hanno chiesto se voleva dire qualcosa dopo la visita a Milano si è preoccupato di dire solo forza INTER…. ma come era così innamorato della SAMP….. mi ricorda PAZZINI non poteva giocare xkè era infortunato ma appena è arrivato a milano è rinato subito con tanto di gol…. Ma smettetela x favore!!!! tirateli fuori voi i soldi compratela voi la Samp fate vedere che veri imprenditori siete….. su provate…. ESSERE TIFOSI NON SIGNIFICA ESSERE PADRONI IN CASA DEGLI ALTRI E SOPRATUTTO CON I SOLDI DEGLI ALTRI…… SIGNIFICA AMARE LA PROPRIA SQUADRA INCAZZARSI SE OCCORRE MA SEMPRE CON RISPETTO X CHI C’E’ DIETRO…. e no stando a casa e volendo comandare nessuno obbliga ad andare allo stadio e a fare l’abbonamento…. o lo fai x passione e solo quella o non rompi le palle a tutti poi xkè paghi

    • JoeKidd ha detto:

      Per ora i soldi sono ancora di Garrone che ha evitato un bilancio a -10.
      Ripeto, io non voglio come presidente uno che ci ridicolizza ogni giorno, che straparla, che nella sua vita ha seminato fallimenti e puffi.
      La Samp con questo signore non ha futuro e chi ama la Samp dovrebbe capirlo altro che rispettare uno che si permette di fanculizzare tifosi e giornalisti.
      Fuori dalle scatole.

  52. tytty ha detto:

    Ciao Andrea se mi vuoi rispondere anche tu fai pure
    mi sembra un pò esagerato tutto questo accanimento contro Ferrero …..
    Alla Samp nn ne va mai bene uno
    Solo Paolo Mantovani… Un Grande certo….. Ma i tempi sono cambiati…… e tu come giornalista dovresti essere il primo a dirlo o sbaglio??
    E poi anche Paolo le sue belinate le ha fatte…..
    ma basta parlare solo di quello che è stato….. il famoso scudetto….. ok bellissimo…. vogliamo dire quanto erano pagati quei giocatori
    dove sono andati poi…..
    BASTA!!!!!!
    nn si può solo parlare della samp x Mantovani…
    ma di cosa stiamo parlando
    oggi le notizie dicono di Ferrero che deve essere buttato fuori… vogliamo parlare di questo….
    dei tempi delle cazzate di Mantovani…. di Berlusconi…. di Lotito ….. ecccc eccccc ecccc e solo a Ferrero vogliono fare fuori
    MA VI SVEGLIATE…….. E’ ALLA SAMP CHE VOGLIONO FARE FUORI……

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ti rispondo qui, e avrai visto cosa ho scritto nell’altro post. E così’ rispondo anche all’amico che in un altro post parlava del nostro pezzo di commento alla notizia della Federcalcio. Se le regole sono queste c’è poco da fare. Sono state cambiate nel tempo e dunque, ripeto, c’è poco da fare. Vogliono far fuori la Sampdoria? Non credo, sai….

    • JoeKidd ha detto:

      Solo mettere sullo stesso piano Mantovani e questo è, sportivamente parlando, criminale.
      Penso che solo un genoano potrebbe scrivere quello che hai scritto tu.

      • Gipo Samp ha detto:

        Sono perfettamente d’accordo con JoeKidd, perchè un sampdoriano non può scrivere un commento del genere. Alla stragrande maggioranza dei sampdoriani sono sempre andati bene tutti i presidenti e quando è capitato che le cose non quadrassero si criticavano il management e i presunti errori di gestione ma mai l’uomo. Chi vede i gomblotti sono solo i bibini.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Titty perdonami ma se ci sono delle regole vanno applicate. c’è da indignarsi quando non le fanno applicare non quando si applicano. direi che ci sarebbe da indignarsi ad avere tavecchio presidente visti i suoi trascorsi e su questo non ci piove ma Ferrero è stato condannato (anzi se non erro patteggiato) per bancarotta. di cosa stiamo parlando. se un imprenditore fallisce (non si sta parlando che fallisce in modo fraudolento, semplicemente fallisce) deve giustamente stare fuori per tot anni da consigli di amministrazione di altre aziende. altrimenti liberi tutti (come spesso succede in Italia) e andiamo avanti senza controlli. nei 50 mln di buco Livingstone ci sono stipendi non pagati, creditori non pagati etc. Mi sembra che ferrero non sia stato impalato ma che se la sia anzi cavata benino. Che poi la punizione per quanto riguarda la sua presidenza samp arrivi da un istituto con un presidente poco credibile su questo sono d’accordo ma ciò non lava quello che è di responsabilità di ferrero, che ripeto non ha ammazzato nessuno e certamente non è stato protagonista del crack Livingston ma ne era socio e parte integrante. Su Enrico Mantovani hai anche delle ragioni, ma venne dopo il padre con una tifoseria abituata a vincere in Italia e in Europa ed era molto giovane all’epoca. ci fece vedere anche i vari seedorf karambeu montella veron chiesa etc…..ricordiamoci anche i picchi non solo le cadute. visto che la memoria ce l’ho buona lo vorrei oggi tutta la vita al posto del tuo amato ferrero, che ripeto non fischierò o contesterò allo stadio, ma che non vedo l’ora che non sia più il presidente della sampdoria. In questo la vedo esattamente come Enzo Tirotta che forse un po tifoso lo è anche lui e forse il male della sampdoria non lo vuole.

  53. renato, zurigo ha detto:

    Buongiorno Sign. Lazzara !!
    Mi interesserebbe sapere il motivo che quando la ns SAMP perde abbiamo 500 commenti sil suo blog e quando vince ce ne sono 150-200 ! Io personalmente credo che i giocatori e lo staff leggino tutte le critiche che facciamo dopo le sconfitte ma son sicuro che avrebbero anche piacere di leggere le cose positive !! Questa e’ solo una mia curiosita’. Buona serata e grazie per una evt. risposta !!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao Renato, lo dicevo anche a Martino prima, più che un’analisi mia ne serve una…sociologica sui tifosi. Perché succede la stessa cosa anche in casa Genoa e osservando sui social network accade la stessa cosa. Insomma, il mugugno lamentoso vince sempre…

      • Paolo1968 ha detto:

        Quando sono sdraiato al sole con un cocktail in mano e il mare azzurro davanti tendo a guardare, godere e tacere. Quando sono in situazioni più brutte ho la tendenza a mugugnare. Non servono sociologi, dai…

        • chicco 78 ha detto:

          Bravo paolo è de Gregori che dice che quando è pensieroso e triste scrive canzoni mentre quando è tranquillo esce e si fa i fatti suoi?o sbaglio?

          • Paolo1968 ha detto:

            Credo lo pensi chiunque… quando stai bene e sei sereno difficilmente scrivi poesie o canzoni dal contenuto struggente….

  54. danilo ha detto:

    Direi che se il Zamparini esonera Nuovamente Beppe per ballardini il frosinone è salvo.
    Se poi esonera anche Ballardini per cavasin…..si salva anche il Verona

    • francesq ha detto:

      A Palermo sono alla follia totale… Mai vista una roba simile!!!! Buon per noi….

  55. tytty ha detto:

    Bello bannare xkè tutti nn la pensano come voi vero Andrea??

    Fai passare quello ke ho scritto prima

    • andrea.lazzara ha detto:

      Bravissimo tytty, ti sei posto/a con l’educazione dovuta. Guarda che non faccio solo il blog e non sei stato bannato (anche se ne avrei tanto la tentazione ora). Un po’ più di tatto la prossima volta, grazie

  56. Martino Imperia ha detto:

    Visto che su sto blog si critica un pò tutto e un pò tutti non vorrei escludere dalle critiche gli stessi scriventi sul blog.

    Non è possibile che dopo la sconfitta con l’inter si è arrivati a 550 commenti e oggi dopo 2 vittorie siamo a 142.

    Tutti Giacomo Leopardi a proprio agio solo nel pessimismo e nella depressione?

    Cmq meglio così, il grigiume porta solo negatività.

    E qui c’è bisogno si entusiasmo

    • andrea.lazzara ha detto:

      E’ una cosa che notavo anche io e di cui abbiamo parlato anche in trasmissione domenica sera. Ma temo sia endemico del tifoso, soprattutto qui a Genova e in Liguria. Se c’è da mugugnare siamo sempre bravissimi, campioni del mondo…

      • francesq ha detto:

        Beh, è normale che la paura stimoli lo sfogo. Quindi credo sia fisiologico che il blog sia più “partecipato” in tempi di crisi. Anche perché, in periodi di magra, tutti propongono la loro ricetta e si rintuzzano a vicenda, quindi i commenti si moltiplicano.

        Io non parlerei male dei tifosi del Doria. Direi che tutti noi (nessuno escluso) ha dato un grande contributo per far uscire la squadra dalla bratta.

        Forse è più da mugugnoni il mugugno di chi nota che, se non c’è da mugugnare, il blog contiene meno commenti.

        E con questo ragionamento cristallino vi auguro buona giornata!! 🙂 🙂

        • Martino Imperia ha detto:

          il problema è che qualcuno pensa che siam già in periodo di vacche grasse 🙁

    • Edoardo ha detto:

      Ok però diciamo anche per onestà di cronaca che qui a Genova motivi per “mugugnare” ce ne abbiamo pure parecchi eh…

    • Bulgaro ha detto:

      Secondo me è semplice il motivo…ci sono meno discussioni, soluzioni da trovare e di conseguenza botta e risposta…alla fin fine i blogger che scrivono don sempre gli stessi.

    • Max Samp ha detto:

      Meglio pochi …ma Buoni !

    • giovanni ha detto:

      ciao martino, ti hanno risposto in tanti provo anch’io e la metto sul ridere: se stai bene e fila tutto liscio non ti accorgi spesso nemmeno delle giornate, non fai caso se c’è il sole che ti scalda, il mare azzurro come non mai o c’è il verde smeraldo di un prato dove ti puoi sdraiare e passare un pò di tempo a giocare con gli amici da ritrovare per una festa, o i figli, la tua ragazza ecc, ma se non stai bene e vorresti magari essere lasciato un pò in pace per farti passare quel malessere, belin, soprattutto da chi ti vuole bene eh, allora tutti a chiamarti, a vedere come va ogni due minuti, a proporti le soluzioni più strane ed ardite per guarire meglio, c’è chi ti dice di fare le radiografie anche quando hai solo un raffreddore, chi di stare solo al caldo, chi la tisana, chi quello sciroppo perchè “io l’ho preso ed un minuto dopo a posto!” chi la supposta che brucia che è una meraviglia ma fa di un bene…, chi di farti vedere da un medico o addirittura di andare all’ospedale che non si sa mai, quando non addirittura uno sciamano o di provare con l’agopuntura (ne leggi di soluzioni ardite di noi blogger ai mali della samp no?) fatto sta che ognuno ha la sua ricetta per farti guarire, tutti sanno come guarirti e tutti hanno diritto di dirti cosa devi fare tu per guarire perchè…lascia perdere “io lo so”!!!
      ti ripeto fuor di scherzo che immagino che lo si fa per amore (come noi con la samp), a volte esagerando, a volte solo per sentirsi vicini (soprattutto quando si ha l’incazxxxa da sconfitta e quest’anno..ne abbiamo avute…), personalmente anche se mi manca il tempo e vorrei esserci più spesso per cercare di condividere anche una parola e proporre il mio pensiero che spesso è fuorviato da una unica angolazione di veduta e che mi permette tramite voi capire se c’è chi la vede un pò più “pulita” di me, o addirittura di spiegarmi come è davvero, non so, fatto sta che quando si sta bene e la salute ti assiste (dopo una vittoria della samp io personalmente sto meglio, non so voi) e si potrebbe con felicità e gioia essere un pò più presente con gli amici o in famiglia ci facciamo invece scivolare la giornata addosso senza godersi nemmeno una vittoria e pensare di essere fortunati a vivere in questo mondo ancora con i colori blucerchiati a fare da sfondo alla nostra esistenza, pressati da tutti gli impegni…
      D’accordo con te! Entusiasmo!!!! DORIA! DORIA! DORIA! un abbraccio

  57. fabrizio perfumo ha detto:

    Per Martino Imperia e per Andrea Lazzara in particolare ma esteso a tutti quelli che avessero voglia di leggermi.
    Credo sia normale ci siano più interventi nella difficoltà che nella sconfitta
    . E’ tendenza fisio- psicologica condividere le cose negative e tenere per sè le positive. Voi incontrate più persone che Vi raccontano guai o che Vi informano di qualcosa di buono che gli è accaduto?
    Aggiungo che le vittorie della Samp con frosinone e verona avranno fatto tirare a tanti un respiro di sollievo che ha messo momentaneamente in secondo piano la partecipazione alle chiacchiere da bar ( o blog, fate Vobis).
    Qualcuno ne approfitta per riparare un pò le coronarie e prepararsi alle nuove battaglie che ancora ci attendono.
    Un piccolo ritorno alla normalità può non essere un brutto segno. E poi non si dice che l’amore si vede nelle difficoltà?
    Credo che mugugnare fosse legittimo e forse ancora lo è e che , in generale, i tifosi sampdoriani lo siano, mugugnoni, meno degli altri ( anche questo è mugugno, considerare Genova campionessa del mugugno).
    In una situazione come quella che ancora regnava fino a dieci giorni orsono non so cosa sarebbe accaduto in altre piazze.
    Da noi una delegazione sale a Bogliasco e chiedi ai giocatori di vincere.
    Non mi pare proprio un eccesso di mugugno.
    Chiaro anche che quando le cose vanno male ognuno di noi prova, anche per sfogare – esprimere la propria rabbia, ad ipotizzare soluzioni, formazioni, strategie societarie ed economiche.
    Quando torna la normalità ci si sente autorizzati a rifiatare sperando che Lei cammini, corra da sola.
    Sono tra quelli.

  58. Michele G. ha detto:

    Ed ecco che la “bomba” Ferrero a orologeria è scoppiata! A scanso di equivoci, non voglio entrare nel merito delle vicende giudiziarie del nostro (ahinoi!) presidente, né, tantomeno, nelle decisioni della corte federale della FIGC, ma sono i tempi che, diciamo, mi danno un po’ fastidio. Combinazione, proprio ora che la SAMP ha tirato di nuovo su la testa con due vittorie consecutive, che l’hanno allontanata un po’ dalla zona calda, arriva il giudizio, non ancora esecutivo, sull’interdizione a ricoprire la carica di presidente per Massimo Ferrero. Per carità, so che esiste una regola per la quale, se una persona riceve una condanna superiore ad un anno per bancarotta o altri reati, tale persona non può più essere il presidente di una società di calcio. Ma, ripeto, era prevista proprio in questo periodo questa sentenza? Perché non è stata espressa all’indomani della sentenza della giustizia ordinaria, quale sua logica ed automatica conseguenza? Sono io che faccio della dietrologia, o il dubbio che mi si è insinuato nella mente che si vogliano destabilizzare società e squadra è legittimo? L’ipotesi avanzata dal Secolo, poi, circa la possibilità che la carica possa essere trasferita alla figlia, sinceramente, la trovo assurda. Già non sappiamo se ci sia qualcuno, e chi eventualmente ci sia dietro Ferrero padre, metteremmo a rappresentarci qualcuno, che ne rappresenta un altro, che, a sua volta, ne rappresenta un altro ancora?, Una presidenza-matrioska, insomma! A questo punto, se veramente ci fosse qualcuno VALIDO per rilevare la società, che si faccia avanti ora. Questo qualcuno non potrebbe già essere, per esempio, Volpi, il quale è fresco reduce dall’avviso di indagine nei suoi confronti per ipotesi di reati finanziari. Un bel panorama, non c’è che dire!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Credo ci vogliano tempi tecnici, la decisione della Corte Federale è del 22 febbraio e, a naso, è stata pubblicata 15 giorni dopo

      • francesq ha detto:

        Si appunto. A prescindere dal merito, le tempistiche non mi sembrano strane, oggettivamente.

  59. giovanni ha detto:

    Ciao andrea: una riflessione; noi con il nostro presidente abbiamo ogni giorno una cazxxxta alla quale fare riferimento, pero’ ammetti anche tu che a Palermo in questo senso si divertono di più’ ed in ogni momento c’è una festa….speriamo faccia gioco a noi. Grande Beppe, comunque.

  60. Martino Imperia ha detto:

    Posto il comunicato ufficiale uc sampdoria riguardo bilancio 2015. Mi sembra interessante e tutto sommato positivo.

    Oggi il Consiglio di Amministrazione di U.C. Sampdoria S.p.a ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2015. Il bilancio, in linea con le previsioni, chiude con una perdita 1,3 mln di euro, con una sensibile riduzione rispetto alle perdite dei precedenti esercizi (24,6 mln di euro al 31 dicembre 2014). A conferma del positivo andamento della gestione operativa, il Consiglio evidenzia inoltre come l’esercizio 2015 si è chiuso con un margine operativo adjusted positivo (vedi: *) pari a circa 5 milioni. Il raggiungimento di tale risultato positivo è principalmente frutto dell’incremento del fatturato passato da circa 59 milioni di euro dell’esercizio 2014 a circa 85 milioni di euro dell’esercizio 2015, grazie all’aumento dei proventi dei diritti televisivi e ad un miglioramento della gestione delle attività commerciali e di marketing. A ciò si aggiunge il buon piazzamento della squadra al termine della stagione sportiva 2014-2015. Oltre all’incremento dei risultati delle attività commerciali e di sfruttamento dei diritti televisivi, che possono essere considerati come consolidati e strutturali anche per i futuri esercizi, è da considerarsi positivo il risultato conseguito nelle attività di calciomercato: sono state infatti ottenute significative plusvalenze (24,4 mln di euro) e sono stati effettuati investimenti rilevanti (47,7 mln di euro) che hanno potenziato la rosa oggi costituita da giovani calciatori di prospettiva, la cui valutazione patrimoniale è destinata a crescere. La rosa, oltretutto, è pressoché formata da giocatori di proprietà. Il bilancio (come già evidenziato nella semestrale al 30 giugno 2015) include un provento straordinario di circa 8 milioni di euro, versato dalla precedente proprietà nel mese di aprile 2015 nel rispetto degli accordi assunti, e che è stato incassato in relazione a differenze contabili emerse dopo l’acquisto del capitale sociale della Sampdoria. A tale provento straordinario si sono contrapposti oneri anch’essi di natura non ricorrente, quali incentivi all’esodo per 5,3 mln di euro, e minusvalenze per la cessione di calciatori per 7,6 mln di euro, nell’ambito del processo (ormai portato a compimento) di razionalizzazione, riduzione numerica e ringiovanimento del parco giocatori. L’esercizio 2015 si è inoltre caratterizzato per i significativi sviluppi dei progetti del centro sportivo di Bogliasco e dello stadio “Luigi Ferraris”, considerati assets imprescindibili per il futuro del club, anche in vista di un ulteriore incremento dei ricavi commerciali. In data 7 agosto 2015 è stato firmato da parte di U.C. Sampdoria S.p.a. e di Genoa C.F.C. S.p.a. un accordo con i soci del Consorzio Stadium S.c.a.r.l., primo passo fondamentale per subentrare nella concessione dello stadio “Luigi Ferraris”. Si è ora in attesa del completamento dell’iter burocratico e si prevede che il closing dell’operazione possa intervenire prima della fine della stagione sportiva in corso. Per quanto riguarda il centro di allenamento “Gloriano Mugnaini”, la Società ha presentato alle Istituzioni un progetto che prevede la riqualificazione di tutti i campi presenti nell’area di riferimento, in modo da poter rendere il centro sportivo più funzionale alle esigenze del club. La riqualificazione del centro sportivo è associata ad un investimento immobiliare già programmato nel Comune di Bogliasco che prevede l’acquisto di un immobile, in corso di edificazione, e per il quale è stato ottenuto un finanziamento del Credito Sportivo, dove far vivere e crescere i giovani atleti blucerchiati (“Casa Samp”). Il progetto ha visto in data 21 settembre 2015 un importante passo avanti con l’approvazione in via definitiva da parte del Consiglio Comunale di Bogliasco dell’addendum della concessione in essere, estesa anche al campo numero 3 (c.d. “Comunale”), mentre sono ancora allo studio soluzioni progettuali relative al Campo numero 4 (c.d. “3 Campanili”), destinato a sede delle partite del campionato Primavera. In conclusione, il Consiglio esprime la sua profonda soddisfazione per il risultato raggiunto, che costituisce il primo passo verso gli obiettivi fissati dalla normativa in tema di fair play finanziario. Le iniziative poste in essere nell’esercizio e i risultati conseguiti inducono a guardare con ottimismo alle prossime sfide, rappresentate dalla necessità di conciliare le regole imposte dalla normativa in tema di fair play finanziario con i risultati sportivi. In tale contesto, avranno specifica rilevanza i progetti di ristrutturazione e ammodernamento dello stadio e del centro sportivo, nonchè di sviluppo del Settore Giovanile, nell’ottica di una sempre crescente patrimonializzazione della Società e della crescita del suo valore. *= margine operativo al netto di incentivi all’esodo e minusvalenze da considerare non ricorrenti

  61. Fra Zena ha detto:

    Intanto succedono tante cose: la FIGC dà parere favorevole alla decadenza di Ferrero da Presidente (e ti pareva); poche ore dopo la società pubblica sul sito un lungo comunicato in cui viene evidenziata una perdita di esercizio minima per l’anno 2015. Questo dato obiettivamente lascia un po’ sorpresi, anche perchè di bilanci “creativi” se ne vedono tanti, ed è anche vero che c’è lo zampino di 8 milioni di proventi straordinari versati da Garrone…a me questa società non piace e continua a non piacere, ma mi sforzo di essere obiettivo e di non fare processi alle intenzioni: la notizia sul quasi pareggio bilancio va presa molto positivamente, a parte i toni forse un po’ trionfalistici del comunicato. Per quanto riguarda la decadenza di Ferrero, mi sembra invece ancora tutto molto nebuloso, è difficile ad ora farsi un’idea sui possibili effetti. Dulcis in fundo, intanto, a Palermo lo scatenato Zamparini continua a giocare a rimpiattino con i poveri Iachini e Zamparini, altra notizia che – in ottica lotta salvezza – non può fare dispiacere. Di certo in questo 2016 non ci si annoia mai…

    • francesq ha detto:

      Beh, ci mancava ancora che non fossero in pareggio. Si sono venduti il mondo….

      Comunque la solidità economica non è mai da buttare via, sia chiaro.

      Credo stiano abbattendo i costi per rendere la società più appetibile al futuro compratore.

      Faccio solo un’annotazione: perché c’è scritto che sono stati immessi giovani in squadra? Quagliarella (33), Cassano (34), Cassani (33), Barreto (32) non mi sembrano di primissimo pelo… Ragiono solo su questo, non avendo elementi per giudicare gli aspetti economici nudi e crudi…

      • Paolo1968 ha detto:

        Pur avendo i giovani più promettenti, la Juve ha l’età media più alta di tutti dopo il Chievo (peggiore in Europa). Il Palermo l’età media più bassa. Noi siamo a mezza via… Una squadra equilibrata ha Chiocce e pulcini. Il problema è quando le chiocce sono pulcini bagnati e i pulcini sono addormentati.
        Al momento avere Chiocce come Cassano, Quagliarella, Cassani a me sta benissimo.
        Il progetto Paolo Mantovani, che da un un gruppo di giovani forti (e presto molto pagati) con innesti continui di nuovi giovani e vecchi marpioni. credo che sia difficile da applicare: appena uno fa due partite buone arrivano le sirene da ovunque…
        A mio modo di vedere questo è possibile solo per grandi squadre, che hanno grossi capitali e che per i giovani possano già rappresentare un ottimo punto di arrivo. Altrimenti si vivacchia, come fanno tutti, salvo le prime 4 conosciute (che peraltro, Juve a parte, sono soggette ad alti e bassi continui, nonostante tutto)

        • Francesq ha detto:

          Eh già. Comunque il problema sono i procuratori… Ho la sensazione che il mercato lo facciano loro ancor prima delle squadre. Prendi Balotelli, giovane promettente rovinato dai giri di soldi e pubblicità…

        • Marco ha detto:

          Scusa ma i pulcini chi sarebbero?

          Viviano 30 anni
          Ranocchia 28 anni
          Moisander 30
          Silvestre 30
          Cassani 32
          Dodo 24
          Pereira 18 ma con Montella non gioca mani
          De Silvestri 27
          Fernando 24
          Soriano 25
          Barreto 31
          Carbonero 25
          Palombo 34
          Sala 24
          Lazaros 29
          Kristicic 25
          Ivan 21
          Correa 21
          Alvarez 27
          Cassano 33
          Muriel 24
          Quagliarella 33

          Tranne Pereira,Ivan e Correa non vedo tutti sti pulcini,si possono inserire al massimo chi ha 24 anni ma di sicuro non chiamarli pulcini, ma tenendo conto solo i titolari la squadra a me pare con una media sui 30anni.

          • Paolo1968 ha detto:

            Allora ribadisco: guarda la media dei titolari della Juve

          • Paolo1968 ha detto:

            Comunque per pulcini intendo giovani, non far finta di non vedere Dodò, Fernando, Soriano, Carbonero, Sala, Kristic e Muriel, Skriniar, Ivan e Rodriguez. Più Bonazzoli.
            I giovani ci sono, in questo momento delicatissimo dell’annata devono giocare quelli che danno maggiore affidamento tecnico fisico e soprattutto caratteriale, esattamente come in qualche squadra che si gioca lo scudetto….

          • Marco ha detto:

            La media della Juve cosa c’entra con i Pulcini?

            Io pulcini nella SAMPDORIA attuale ne vedo veramente pochi.

            Si andava predicando fino alla nausea che si dovevano prendere giovani

            da valorizzare, con Montella si è cambiato registro, è un altro tipo Mazzarri

            che i giovani non li vede.

  62. JoeKidd ha detto:

    Montella ha lavorato sulla testa dei giocatori e non era facile
    Di certo non mi esalto per due vittorie contro Frosinone e Verona, le ultime in classifica e paurosamente scarse, ma rispetto alle prestazioni indecorose e senza attributi degli ultimi tempi il cambio di passo è evidente.
    Ora ad Empoli per la conferma e per uscire anche con un punto.

    Intanto Ferrero ci regala l’ennesimo motivo per vergognarci, che tristezza…speriamo che finisca presto questo incubo e vada una volta per tutte a lavorare in un circo.

  63. francesq ha detto:

    Perché Pedullà dice che Montella andrà al Milan? No, vabbè, ma dopo appena due partite vinte i “santoni” del mercato già ce lo portano via?

    (firmato: il montelliano incallito)

    • Martino Imperia ha detto:

      Fammi capire, il Grande Costruttore Professore che ha bisogno di Tempo per Costruire, Pasdaran del tichictaca a tutti I costi alla prima sirena ci saluta lasciandoci nella bratta più totale?

      Non voglio credere a questa roba.

      O meglio, non voglio credere, e non credo in generale, a Pedullà.

      (anche se da Palermo insistono con Iachini prossimo allenatore Samp)

    • Marco ha detto:

      Potrebbe essere presto per parlare di manovre future, ma Guardiola insegna che anche a metà stagione ci si può promettere ad altri, secondo me uno schifo e una totale mancanza di rispetto verso i tuoi attuali datori di lavoro,giocatori , tifosi.

      Detto questo se ti ricordi un intervista a Montella gli chiesero:

      Per il dopo Inzaghi , Galliani disse Montella? In estate ci abbiamo ragionato

      Risposta di Montella: “Galliani ha pensato a me in estate? Poteva dirmelo”.

      Trai le conclusioni.

    • Emanuele sv 83 ha detto:

      Perché a Sportitalia non hanno quasi più argomenti per sparlare di Ferrero e di conseguenza della Samp hanno già detto di tutto. Sembra che il Viper… ci ha provato con le mogli di Pedullà e Criscitiello! Ovviamente scherzo….
      Però, so che c’è di mezzo una querela tra loro.

      Vorrei tanto sapere se a SI sapevano in tempi non ancora sospetti della solidità economica dei Ghirardi quando avevano il Parma. Oppure sono falliti per la voragine lasciata da Tanzi?Qualcuno se lo ricorda?
      Perché se così fosse anche noi saremmo nelle stesse condizioni. Tuchemmu feru!

      • Emanuele sv 83 ha detto:

        P.s per quanto riguarda la questione Federazione vs Ferrero, c’era da aspettarselo, cosa si può pretendere da un organo dove il controllore è peggio del controllato o quasi? O adirittura possono essere la stessa persona, visto la compagnia cantante? Come dire: “il bue che dice cornuto all’asino”.
        È come costruire una casa sul “marcio”, con materiale scadente e pretendere che resti in piedi solo perché il conflitto d’interesse la fa da padrone.
        E questo non vale solo per il calcio, ma nella società in generale. Che amarezza!

    • fioretta ha detto:

      Pedulla’ non ci può soffrire, ce l’ha con Ferrero (mi direte con Ferrero ce l’hanno tutti…noi tifosi per i primi), ricordo che quando gli hanno chiesto chi fosse stato ,secondo lui ,il peggior personaggio ,riguardo al calcio, del 2015, ha risposto Ferrero,ora Ferrero è quel che è ,ma per esempio Pulvirenti che si è comprato 5 partite ,forse ,sportivamente parlando ,è un po’ peggio di Ferrero o Preziosi ,che grazie ai suoi casini finanziari ha impedito al Genoa di giocare in Europa, anche lui forse è un po’ peggio di Ferrero ,visto che si stava parlando di sport …questo per dire che Pedulla’se può ci dà contro.

  64. Danilo71 ha detto:

    Ciao Andrea,
    vorrei farti una domanda alla quale vorrei una risposta dal punto di vista professionale e a livello di sensazione personale: Secondo te il prossimo anno potremo “progettare” una Samp con Montella al timone oppure è stato solo un passaggio per svincolarsi dalla clausola rescissoria e non resterà insensibile alle sirene di eventuali club “titolati”?. Se dovessi scommettere il famoso EURO, su cosa lo punteresti?
    Grazie.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sinceramente io credo che Montella resterà (intanto…salviamoci!). E che, probabilmente, lascerà la Samp prima della fine naturale della scadenza contrattuale. Mi sono spinto troppo in là? Può essere ma mi hai chiesto una sensazione…come dire…ancora un anno e poi…

      • Sammy ha detto:

        Secondo me invece ha ragione Danilo, si è tolto dalla clausola rescissoria e il prossimo anno sarà in un’altra squadra.

  65. aston ha detto:

    Premesso tutto quello che c’è da premettere osservo che:

    – la perdita è riferibile alla necessità di dover cambiare allenatore altrimenti si avrebbe avuto un sostanziale pareggio;

    – non ricordo il nome del giornalista che aveva dichiarato che la società U.C. Sampdoria spa aveva una perdita in formazione , relativamente al bilancio 2015 , di circa 23,5 milioni. Sono curioso di conoscere le basi sulle quali aveva fornito questa notizia. La cessione di Eder non influenza il bilancio 2015 posto che è di competenza del 2016 anno nel quale verrà contabilizzata la plusvalenza. Neppure , lo anticipo, possono rilevare eventuali interventi finanziari della passata proprietà che non incidono sulla struttura dei costi e dei ricavi.

    Grazie.

    a.

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      ferrero è stato li per tagliare i costi. ha venduto nel 2015 una frotta di giocatori e acquistato molto meno. infatti nel fatturato c’è molto più alla voce ricavi che acquisti. inoltre ci sono circa 8 mln messi dai garrone (la voce a bilancio non è importante ma sono stati soldi che da -10 ti portano a -1). Innegabile vedere un miglioramento dei conti ma quanti ne hanno venduto di giovani appunto. poi per carità meglio barcamenarsi in A coi conti a posto che fare settimi con i conti che saltano per aria ma dire che un intervento da 8 mln non ti aggiusta i conti mi tasto. praticamente con quelli hai ripianato le perdite. il fatturato è cresciuto poi per le cessioni assai di più che per i diritti tv cresciuti. se vendo per 30 mln quello è fatturato. comunque per carità quantomeno gli obbiettivi dati dalla vecchia proprietà a ferrero sono stati raggiunti sebbene sempre a spese della vecchia proprietà. è un dato di fatto che malgrado cessioni importanti e a ripetizione il bilancio sarebbe stato a -10 senza intervento di garrone. usa la voce che vuoi quello ha messo una pezza enorme.

  66. Luca M. ha detto:

    2 vittorie consecutive, 1 bilancio approvato, ma Tavecchio sotto la regia del Presidente della FIGC Lotito (lo è lui, lo sanno tutti), gran nemico di Ferrero, fa in pratica un editto bulgaro contro il nostro Presidente.
    Qui leggo qualcuno che infama il nostro presidente con vari epiteti, vorrei….
    Io SONO SAMPDORIANO e faccio gli interessi della mia SAMP. Non di Lotito nè di Breziosi nè di quella ridicola truppa di consociati che ha rovinato il nostro calcio.
    Il LEICESTER può vincere il campionato inglese. Voi potete immaginare una cosa simile in Italia? Dice Ferrero. Invece che dire Lotito me lo impedirebbe, Lotito mi dà addosso, il Nostro Presidente è stato molto elegante.
    Forza Massimo. Preferisco te che quel mollaccione di Gozzi (classico sampdoriano di terza fascia dei distinti), o Volpi che ha un pacco di milioni e poi battaglia per qualche euro.

    • Paolo1968 ha detto:

      Vincitori della premier league degli ultimi 20 anni: Chelsea. Manchester UTD, Manchester City, Arsenal.
      Io sono sampdoriano e non sopporto le persone disoneste, anche se non ho mai lanciato epiteti verso chichessia.
      Se c’è una legge, che venga applicata. Mi indigno se non viene applicata, non se la applicano per il presidente della mia squadra.
      Il problema del nostro presidente viene da fuori del calcio, non è Lotito nè Tavecchio che hanno avuto problemi con la Livingstone. Poi le regole FIGC parlano chiaro.
      Poi per precisare: Gozzi sta benissimo all’Entella, sta facendo un miracolo e sta nmettendo a frutto una serie di investimenti continui che ahanno portato la squadra dalla C” ai playoff della serie B. A Chiavari. 3000 spettatori a partita e manco quelli. Non ha mai parlato di acquistare la Samp e per essere quello che imprenditorialmente è tanto mollaccione non deve essere.
      Per quanto riguarda Volpi… prendi per buono tutto quello che scrivono i giornali e ovviamente lo giudichi per come potrebbe eventualmente investire i SUOI soldi.

    • Bulgaro ha detto:

      io non ho fatto alcun editto… ☺

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      personalmente preferirei gozzi e volpi ma per carità opinioni personali. poi da questo a insultare o mancare di rispetto a ferrero come qualcuno fa ce ne passa ma direi che anche lui ce l’ha messa tutta per calare un po nei consensi. io vedrei un po più in la del complotto fine a se stesso. che poi lui possa essere inviso e osteggiato è anche possibile ma mica è l’unico osteggiato in lega. è una lotta di potere e chi ha non lo molla. non ne farei una questione di buoni o cattivi ma di forti e deboli e noi oggi con ferrero al timone siamo deboli. tu ti lamenti di che da epiteti a ferrero e con ragione e poi chiami gozzi mollaccione. sarà ma non vedo differenze enormi di liguaggio tra il mollaccione e gli epiteti che dici. comunque gozzi con l’entella e due euro di diritti e tante capacità lo tiene in B mentre ferrero con decine di milioni tra diritti e tesoretto speriamo ci tenga in A decorosamente che già sarei felice.

    • Gipo Samp ha detto:

      Scusa cosa c’entra Gozzi che ha portato l’Entella in posizioni mai raggiunte a memoria d’uomo? Se invece ce l’hai con i tifosi dei distinti puoi sempre farti promotore della chiusura del settore 🙂

    • francesq ha detto:

      Luca, editto bulgaro…. Ferrero ha patteggiato una condanna penale, ossia ha ammesso una responsabilità, tra l’altro in relazione a fatti molto molto gravi… I requisiti di onorabilità esistono nel mondo societario e – secondo me – in Italia sono fin troppo “sorvolati”.

      Il fatto che nel nostro paese chiunque subisca una sanzione di qualunque tipo sbandieri ai media di essere un perseguitato politico è cosa arcinota, ed è un esercizio che alla lunga ci ha portati nel baratro, sia economico che sociale.

      Tutto ciò per dirti: la norma federale c’è. Esiste. E’ legge. Poi, possiamo fare tutti i discorsi del mondo su Lotito, Galliani, e chi per loro… Sono certo che il calcio sia marcio, mica lo nego.

      P.S. Io sono sampdoriano fino al midollo, fin da quando sono nato. Ma non per questo mi sento in dovere di difendere Ferrero. E’ un’equazione che non capisco. Sarà un limite mio.

      • chicco 78 ha detto:

        Guarda france a volte il patteggiamento si è costretti a farlo perché potresti incorrere in una pena esageratamente elevata se poi a causa di poteri molto più forti non riesci a dimostrare la tua innocenza quindi bisognerebbe entrarci veramente dentro a quello che è successo alla Livingstone per capire se è stata veramente un’ammissione di colpa o più semplicemente una strategia legale per prendere una pena che l’avesse tenuto sotto la condizionale! Poi france che Ferrero non sia una persona credibile questo è poco ma sicuro anzi…però tante volte se uno ammette una colpa nel patteggiamento è anche perché non ha i mezzi per potersi difendere o chi è più potente di lui ha deciso di sacrificarlo!!!fidati france parlo per esperienza personale purtroppo non lo dico a caso!!!

    • Klaus Lavagna ha detto:

      Hai ragione,il tuo idolo e’ un vero capitano d’industria che tutti ci invidiano!Propongo a Crozza di non imitarlo più perche’il sampdoriano del terzo anello dei distinti fa molto più’ ridere .Prima di scrivere delle be….te vieni a Chiavari,documentati parlando con chiunque incontri e vedrai che ti spiegheranno da chi dei due è’ meglio comprare una bicicletta usata.Vorrei sbagliarmi ma fra qualche mese andresti anche in ginocchio a supplicare Gozzi di prendere la Samp al posto dell’Entella.Non mi pronuncio invece su Volpi perché’ su di lui non ho conoscenza diretta.

  67. Kreek ha detto:

    Promemoria.

    Mancano 2 giorni e mezzo a Empoli-Sampdoria.

    Chi può compri un biglietto e venga ad Empoli.

    Silenziio, concentrazione, tifo e sostegno.

    Forza Sampdoria!

  68. Marco ha detto:

    Vorrei sprecare 2 parole verso un……, spero mi si passi il termine,che si credeva un fenomeno, ma se non hai la testa giusta finisci presto nel dimenticatoio.

    Macheda: “Volevo giocare in Serie A, ma la squadra (la Samp, ndr) non era così forte e non ero titolare. Avevo solo 19 anni e retrocedemmo, non è stata la scelta migliore per me. Quando sono tornato -conclude Macheda- ho dovuto lavorare tre volte più duramente per avere un’altra opportunità. Non è stato facile”.

    Infatti gran fenomeno, mi pare sia titolare nel Barcellona,scalzando Suarez………

    Brocco ipervalutato, sono anni che giri in prestito e non giochi TITOLARE neppure nella serie B inglese.

    Fatti un trapianto di cervello,cosi capirai da solo che sei un BIDONE.

    E prima di sparlare della SAMPDORIA prenditi a schiaffi 100 volte.

  69. Paolo1966 ha detto:

    Per il suo status non puo’ fare il Presidente di una squadra di calico, ma gli si aprono le porte del Parlamento, li prendono tutti…

  70. fabrizio perfumo ha detto:

    Pur non essendo l’avvocato di Ferrero – ma per un buon onorario lo farei volentieri – preciso che il discorso sulla decadenza dalla carica di presidente è mal comunicato.
    In presenza di una sentenza passata in giudicato ( non più impugnabile) o di un patteggiamento passato in giudicato ( la federcalcio considera il patteggiamento equivalente a sentenza di colpevolezza) e per alcuni reati ( non tutti, la bancarotta del caso in questione si), NON SI PUO’ SVOLGERE IL RUOLO di PRESIDENTE.
    Fatta questa premessa il patteggiamento di Ferrero è stato impugnato in cassazione e, pertanto, sub iudice e non passato in giudicato.
    Qualora il ricorso venga giudicato inammissibile il patteggiamento diverrà esecutivo, cioè passerà in giudicato. Se, invece, fosse giudicato ammissibile, sarà necessari attendere l’esito del giudizio della Suprema Corte.
    In ogni caso, allo stato, Ferrero è e resta legittimamente ( anche per la FIGC) presidente della nostra amata.
    Quindi, attualmente, il problema non esiste.
    Non è tanto per Ferrero che mi interessa annoiare con questioni di diritto ma per amore di verità nonchè per amore del principio di non colpevolezza di ciascun cittadino italiano fino a sentenza passata in giudicato.
    Un principio fondamentale di libertà del nostro ordinamento al quale tutti dovremmo essere affezionati.

    • Martino Imperia ha detto:

      Ottimo post che soffoca sul nascere tanti bla bla inutili

    • francesq ha detto:

      Ma qual’è il senso di impugnare un patteggiamento? E’ volontà dell’imputato negoziare la pena e risparmiarsi il processo.

      Va bene tutto, ma mi sembra un bieco escamotage…

      • maverick ha detto:

        Certo escamotage per prendere tempo…. Non so se per cosa… Forse per non cedere adesso ma arrivare a fine campionato… Immagino che un compratore vorrebbe avere la certezza della serie in cui saremo per decidere se comprarci e quanto pagarci.. Il passaggio a figlia o parenti vari non lo vedo probabile…Sebbene molto diffuso nelle squadre di A..

  71. bob55 ha detto:

    Vedo che dopo 2 vittorie,c’e” chi torna a glorificare Ferrero,e’ proprio vero,nel calcio ci sta’ tutto.
    D’accordo con Andrea,metto 1 euro sulla permanenza di Montella per un’altro anno,salvo imprevisti.

  72. petrino ha detto:

    anche i bilanci del parma era in pareggio. Finche’ i bilanci non andranno certificati da primarie societa’ di revisione e’ tutto un arruffa arruffa.
    Pero’ allora il calcio italiano chuderebbe bottega. Dalla serie A alla 3^ categoria.
    .E comunque a giugno 2015 garrone figlio ha provveduto a versare 7 milioni cash che sono entrati nel bilancio al 31.12.2015. A precisa domanda lo stesso garrone figlio ha confermato. Fate i conti e poi vedete. Da giugno 2016, decorsi 2 anni dall’ acquisto le fideiussioni di garrone scadono. E poi vedremo.
    Dopo il fallimento del Parma per 250 milioni di euro,la FIGC ha imposto, da quella data in poi, che i presidenti non avessero avuto condanne oltre 1 anno per restare in carica. Mi sembra il minimo sindacale.

    • Fra Zena ha detto:

      infatti, come ho scritto sopra, la notizia del sostanziale pareggio di bilancio (sia pure di per se’ molto positiva, dopo anni di conti in rosso) va presa con il beneficio del dubbio, perche’ credo nessuno di noi abbia le competenze tecniche per capire come vengano redatti questi documenti. Comunque i pasticci, piccoli o molto abbondanti (Enron – Cirio – Parmalat- Lehman ecc), li fanno anche nei bilanci oggetto di revisione. Noi tifosi purtroppo ci dobbiamo un po’ fidare, ed è proprio questo il punto per me: può presentarmi tutti i numeri che vuole, ma io non riesco a fidarmi fino in fondo di Ferrero. Spero che le banche la pensino diversamente! Più in generale, a me sembra che il calcio italiano abbia un cronico squilibrio tra costi e ricavi, ovviamente a favore dei primi, ma questo sarebbe un discorso molto lungo da fare

      • aston ha detto:

        Ciao Fra.

        Premetto che , senza volere assolutamente presuntuoso, ma proprio per il mestiere che faccio la competenza dovrei averla.
        Detto questo è evidente che per poter esprimere una valutazione su un bilancio occorre analizzarlo e vedere ,analiticamente le carte che determinano poi i numeri che lo compongono.
        Mi pare tuttavia di cogliere nelle analisi, anche giornalistiche, un po’ di superficialità, ovvero mi paiono, ripeto mi paiono , valutazioni espresse senza il supporto di adeguate competenze.
        Quando leggo che il risultato di esercizio di una società calcistica è caratterizzato da componenti straordinarie e si sottolinea la straordinarietà di tali voci di conto economico quali fossero, se non strane ,quanto meno irripetibili , si introduce in tal modo una visione, a mio modo di vedere, non del tutto corretta. Mi riferisco in particolare alle plusvalenze ottenute sulle vendite di contratti di calciatori.
        Ora mi pare evidente che quantomeno per la stragrande maggioranza dei club italiani tali voci di ricavi rappresentano una consuetudine e la voce che consente di poter mantenere in un auspicabile equilibrio i conti di una società. In Italia forse solo la Juventus ed il Milan possono considerare marginale l’incidenza di tali voci di ricavi nell’ambito del proprio conto economico. Tutte le altre società non possono farne a meno; senza plusvalenze il mondo del calcio professionistico italiano non esisterebbe.
        Tornando a noi, se è vero che il prezzo della vendita del cartellino di Eder è stato di 13 milioni di euro ciò significa che il futuro bilancio 2016 conterrà certamente una plusvalenza di 13 milioni ( ciò perché il costo dell’acquisizione del cartellino di Eder acquistato quattro anni fa è stato completamente, o quasi , ammortizzato ). Se ( e spero di no ) dovesse essere ceduto il cartellino di Soriano il prezzo pattuito ( a prescindere di quando il prezzo stesso verrà incassato ) determinerà per l’intero una plusvalenza ovvero una voce di ricavo straordinaria sotto il profilo formale ma che fa parte della normalità dei bilanci delle società calcistiche. Se il valore della cessione di Soriano fosse di 15 milioni ne deriverebbe che il bilancio della Samp per l’anno 2016 evidenzierebbe plusvalenze per 28 milioni ( 13 Eder 15 Soriano ) le famose partite straordinarie .

        Chiudo con un auspicio che non vorrei fosse inteso in maniera polemica perché non è assolutamente mia intenzione farlo:
        credo che sarebbe utile trattare argomenti tecnici quali essi siano con il supporto di persone che siano in grado di dare indirizzi utili alla formazione di notizie più approfondite e circostanziate.
        Ciò evidentemente non elimina la preoccupazione che ho circa la solidità dell’attuale proprietà. Voglio dire sono preoccupato perché temo che ove per valutazioni errate o circostanze sfortunate gli investimenti fatti , non consentano in futuro di realizzare adeguate plusvalenze, le probabili conseguenti perdite di gestione avrebbero molte difficoltà a trovare copertura attraverso l’intervento dei soci.

        a.

        • Martino Imperia ha detto:

          Esaustivo e chiaro.

        • Fra Zena ha detto:

          grazie della disamina! Certo, le famigerate plusvalenze sono diventate ormai una delle componenti fondamentali (insieme ai diritti TV) dei bilanci calcistici. E le società con bacini di utenza “normali” sono ormai costrette a vivere di esse. Infatti i miei dubbi su Ferrero derivano non tanto dalla cessione di giocatori di valore, cosa che tutte le squadre della nostra fascia fanno, ma dalle considerazioni espresse nell’ultima parte del tuo messaggio. Comunque, per il momento, incassiamo la notizia tendenzialmente positiva del bilancio 2015 e pensiamo al campo, che punti da conquistare ce n’è ancora tanti…un saluto!

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          Aston concordo con te (fecendo impresa di mestiere e amministrandole sono dentro giornalmente alle dinamiche). disamina ineccepibile sotto il profilo tecnico. detto questo gli 8 mln dei garrone per portare in parità il bilancio sono stati necessari altrimenti sarebbero state nuovmente le perdite sui 10 mln circa comunque dimezzate rispetto all’anno prima. ritengo che ci siano degli accordi parasociali che come tali garrone/ferrero non hanno obbligo e onere di publicizzare circa le inezioni di denaro sotto forme diverse. sui ricavi da cessioni sono d’accordo con te. una società media come la samp deve sapere investire dalle plusvalenze e poi farne altre per tenere in ordine i conti anche se con 45 mln di diritti tv ha già una base notevole rispetto ad altre realtà piccole della serie A, per mantenere dignitosamente la categoria senza vedere il mercato delle vcche a cui abbiamo assisistito nell’ultimo anno. Dico solo che ad oggi Ferrero ha tagliato e parecchio i costi e ha usufruito dei soldi dei garrone per ripianare le perdite. diciamo che a me sembra un presidente esecutivo (nei fatti) e non propriamente un proprietario che come sai possono e spesso sono due figure distinte nelle spa. con la cessione di eder e quella ormai chiara di soriano probabilmente renderanno per il 2016 la sampdoria sana e in ordine coi conti erodendo però il patrimonio se non salta fuori qualche crack dagli acquisti di pecini. ricordo che pecini è quello che prese icardi e mustafi e ora perreira. correa sarà molto probabilmente l’uomo mercato tra due stagioni della samp perché ha margini e se esplode con continuità ha numeri fisico e classe per essere un grande campione. se si limitano a 1 quadro a stagione ci sta ovviamente avendo ben chiaro che l’obbiettivo è quello della pura permanenza in serie A e non sparate alla cavolo come abbiamo dovuto sciropparci per 1 anno e mezzo con buona pace di chi ama scordarsi le balle propinateci in sequenza. Il vizio di scordarsi le cose se si vincono due partite dopo mesi di disastri io non ce l’ho per poi trasformarmi in Torquemda e forcaiolo se le cose vanno male. Ferrero ha operato in un senso solo in questo anno e mezzo. lo ha fatto con capacità da imbonitore e mediatica. ha fatto quello che doveva fare spostando l’attenzione su di se e non sulle operazioni di mercato in uscita a ripetizione di giovani e pezzi importanti. ha sicuramente delle qualità ma ne ha sparate tante troppe per essere ai miei occhi un presidente credibile. da li poi ha insultarlo come a volte sento la strada è lunga. mi piacerebbe solo avere al suo posto quel “Mollaccione” di Gozzi come qualcuno lo ha definito.

  73. Marco ha detto:

    Vorrei fare i complimenti per alla società per l’oculata gestione di Bonazzoli

    Pagato un botto
    Mai in campo nella SAMPDORIA
    dato in prestito al Lanciano in serie B dove non gioca mai.

    Da applausi.

    • Martino Imperia ha detto:

      problemone bonazzoli.

      magari è colpa del giocatore. magari

      • Marco ha detto:

        E quindi darlo ad un altra squadra che te ne garantiva l’impiego no????

        Titolare nel Lanciano giocara Ferrari che di anni ne ha 32 e non mi pare meglio di

        Bonazzoli.

        • Martino Imperia ha detto:

          Ferrari sabato ha segnato. Evidentemente l’allenatore ha visto giusto.

          nella tua riflessione c’è forse la risposta: se chi ti sta davanti (nel caso Ferrari e Marilungo) non sono migliori di te , ma giocano e te no, forse devi farti delle domande.

          non è che il lanciano deve farlo giocare per farci un favore: questi lottan per salvarsi, figurati se rischiano il nostro sbarbatello nelle partite che contano.

          Zero colpe società. 100%colpe giocatore.

          Altra destinazione? forse, ma il posto garantito non lo trovi da nessuna parte.

          Mio pensiero.

  74. Marco ha detto:

    Girano con insistenza voci su una dipartita di Montella a fine stagione.

    Addirittura Pioli, non si puo mai stare quieti mai.

    • Enrico ha detto:

      Io ho la netta sensazione che Bonazzoli sia stato semplicemente un favore finanziario fatto all’Inter che ha potuto mettere a bilancio 7 mln di plusvalenza.

      Poi vedrete che tornerà all’ Inter per una cifra di poco superiore, e la differenza sarà usata per pagare il “servizio”.

      • Marco ha detto:

        Premesso che non mi pare si navighi nell’oro, favore finanziario a che pro?
        Anche se non escludo tu abbia ragione.

        • Enrico ha detto:

          E’ il sistema calcio direi che promuove comportamenti “mafiosetti”, ed a tutti conviene gestire delle “alleanze”, soprattutto con squadre che hanno appoggi finanziari e politici.

          C’è chi si allea con il Milan, chi con la Juve etc.

          Funziona così e ritengo che se ci vuoi stare dentro (ma quale è l’alternativa?) devi sottostare a queste cose.

          Guarda caso gli affari, o presunti tali, sull’asse Sampdoria – Inter si sono moltiplicati….

  75. fioretta ha detto:

    Oh ma l’ottimismo è il tuo forte…..e comunque Garrone ha dato otto milioni su 85 di “risparmio ” vuol dire che la società è stata “virtuosa “di suo per 77 milioni…..tanto per gradire ( almeno così ho letto su un altro.sito)

  76. Maurino ha detto:

    Vabbe ma è normale, cosa scriviamo quando si vince? Elogi su elogi…..quando si gioca male o c’è qualche episodio da discutere allora ognuno cerca di scrivere quello che gli sembra giusto per risolvere il problema….Penso sia endemico di qualsiasi tifoseria e adirittura in qualsiasi contesto, anche non nel calcio..non facciamone un caso di noi sampdoriani!!

  77. Maurino ha detto:

    Montella anche secondo me se ne vá, speriamo se ne vada anche Ferrero!!!
    Io sono di Sampierdarena ma da 10 anni abito vicino a chiavari e posso assicurarvi che Gozzi è un signor presidente..dai Ferrero è semplicemente inguardabile in qualsiasi cosa fà,! Pensavo che peggio di Preziosi non si potesse fare ma aimè lo stiamo superando sotto ogni punto di vista

    • fioretta ha detto:

      Beh “grazie “a Preziosi il Genoa non ha potuto giocare in Europa e anche ora la dirigenza calcistica europea (non italiana….quella per qualcuno è come le tre scimmiette ….per altri ci vede benissimo) lo ha messo in guardia,noi ,per ora almeno, a quello non ci siamo ancora arrivati.

  78. petrino ha detto:

    Io non ho mai avuto nessuna fiducia in ferrero come presidente samp dal 12 giugno 2014 e continuo a non avere nessuna fiducia in ferrero presidente samp. ad oggi. I risultati positivi dello scorso campionato sono da ascrivere unicamente a sinisa, e alle sue scelte tecniche. Dal lato amministrativo abbiamo tutti saputo – dopo – quanti soldi vi ha messo garrone figlio, a fondo perduto, e in via gratuita, per dare ossigeno alla societa’, che altrimenti non so dove sarebbe.. Penso che su questo nessuno abbia da contraddire. E’ di dominio pubblico.
    Il presente campionato, a livello tecnico, e’ stato un flop colossale. Siamo stati quart’ ultimi fino a 2 giornate fa. Poi abbiamo incontrato la terz’ ultima e l’ ultima e la samp. ha fatto 6 punti, non 60. Per cui l’ attuale dirigenza le ha sbagliate tutte, dall’ allenatore ai giocatori , ai programmi, alle aspettative, alle promesse.. Per cui non vedo l’ ora che ferrero alzi i tacchi e se ne torni a roma.

    • Doria65 ha detto:

      Sinisa chi? Quello che era terzo e da quando ha saputo di andare al Milan ci ha mollato pareggiando/perdendo con cani e porci? Quello dello spettacolare modulo8-1-1? Quello che al Milan lo vuole solo Romagnoli, e chissà perché?

      • chicco 78 ha detto:

        Sì senza dimenticarsi che stava andando alla juve se non prendevano allegri….veramente una vergogna….

  79. tytty ha detto:

    x petrino
    e magari il presidente lo vieni a fare tu
    potresti andare a tifare x il palermo così capiresti un pò meglio le cose

  80. tytty ha detto:

    in quanto a te Andrea ho letto adesso quello che hai scritto….. xkè forse nella vita nn sei l’unico che lavora quindi nn sono sempre attaccata al pc… quello è il tuo lavoro nn il mio…
    nelle mie parole nn c’e’ maleducazione quella se hai letto nel vs sito la trovi li stamattina
    e nn mi sembra che nessuno si sia lamentato…. cmq nn c’è problema se lo vuoi fare quelli che ci rimettete ti assicuro che siete voi nn chi vi scrive xkè tu puoi nn essere d’accordo su quello che ho scritto io ma devi accettarlo visto che nn ci sono offese…… poi nn problem se ti incontro x strada ti fermo e mi presento pure magari ci beviamo un caffè insieme così conosci la tytty che nn è un uomo ok…. ciao

    • andrea.lazzara ha detto:

      Cara Tytty, innanzitutto ti chiedo scusa se ti ho preso per un lui e non una lei. Il mio lavoro, comunque, non è di stare sempre attaccato al pc. Anzi. Il mestiere del giornalista è ben diverso, anche nel 2016 (anzi, purtroppo dovrebbe esserlo ma tra un pò spariremo, tutti contenti così andrà bene ogni cazzata scritta dal primo su Facebook o simili). Per dirti io, ora, sto moderando il blog da casa e tra un pò vado a fare un’inchiesta al Campasso sul deposito di polveri che hanno raggiunto i primi piani delle abitazioni. Come dire, che non sto sempre attaccato al pc. Io ho accettato i tuoi post infatti li ho pubblicati, non tollero che mi si rimproveri se non li pubblico rapidamente perchè il blog è solo una delle tante cose che devo fare. Ho letto commenti maleducati e insultanti anche su Facebook, per fortuna qui siete tutti molto più moderati e se qualcuno sgarra…posso sempre modificare qualche eccesso verbale. Va bene, manifestati se mi incontri, sarà solo un piacere. Ciao.

      • Stefano_1970 ha detto:

        Chi/Cosa sparisce/sparirebbe?
        Le TV locali?

        • andrea.lazzara ha detto:

          Una professione, Stefano. Giornali, tv locali, tv nazionali, molti siti internet. Tutto.

        • Bulgaro ha detto:

          credo sia un riferimento all’abolizione dell’ordine dei giornalisti che, da piu parti e con differenti motivazioni, caldeggiano diverse forze politiche.

  81. Martino Imperia ha detto:

    il “puntuale” articolo di Controclacio mi convince completamente che il bilancio sia A PROVA DI BOMBA. 🙂

    Auspico un nuovo articolo che smonta Cassano perchè vorrei si confermasse in ottima venaanche ad Empoli

  82. tytty ha detto:

    A proposito io nn difendo ferrero per quello ke ha fatto è giusto che venga punito…. ma la legge nn deve valere solo x lui…. ma x tutti allora va bene!! io nn sono una bibina genoana come qualcuno ha scritto forse questi problemi gli ha lui…. io mi inca….proprio perchè sono SAMPDORIANA da quando sono nata quindi chi scrive ste caz…. si sciaqui la bocca….. poi ricordo anche le cose belle che ha fatto enrico mantovani certo ho detto che xò se nn fosse stato x garrone noi saremmo spariti e questo nn lo può negare nessuno…. vi siete dimenticati quando tutti vi lamentavate del braccino corto….. e pure cose buone ne ha fatte pure lui…. quindi te lo ripeto io ma di cosa stiamo parlando…… io nn accetto che sia un vile come tavecchio che apre la bocca….. nn dovrebbe più esistere sulla faccia della terra… se poi voi lo difendete basta andare in c…. a ferrero allora nn ci sono parole

    • francesq ha detto:

      Non ho capito. Non è il gioco delle barricate.

      Se sono doriano, potrà non piacermi Ferrero? Posso notare che ha patteggiato una bancarotta oppure devo cavarmi gli occhi e rimanere cieco? Del resto il suo patteggiamento è uno dei pochissimi dati certi che si hanno di lui.

      Tra l’altro, qui nemmeno si discute di piacere/non piacere. Qui c’è una regola. Il patteggiamento è considerato una condanna. Se sei condannato, non puoi fare il presidente. Ferrero ha patteggiato, Ferrero (quando la condanna diventerà definitiva) non potrà più fare il presidente

      Non è che ci sia molto di diverso da dire. Tutto il resto sono chiacchiere.

      Sarà anche un perseguitato politico (ne dubito… L’altra sera su LA7 l’hanno inquadrato che passeggiava con la Polverini, ma è una mia opinione!) ma patteggiando ha ammesso una responsabilità. Altrimenti avrebbe potuto farsi processare col rito ordinario e arrivare all’assoluzione (visto anche che in Italia, ormai, non condannano più nessuno).

      • Bulgaro ha detto:

        Ricordo che anche Garrone patteggio..
        Il patteggiamento è un accordo che fai per evitare di finire peggio, non è una confessione e nemmeno un assoluzione.
        Le parti si incontrano per evitare danni peggiori.. ti puoi porre la domanda a rovescio, se fosse stato certamente colpevole che senso avrebbe avuto accettare il patteggiamento da parte della procura?

        Lungi da me difenderlo, non mi sta particolarmente simpatico….

        • Francesq ha detto:

          No Bulgaro… Il patteggiamento è una condanna. Non ti fai condannare se non hai responsabilità. Un innocente non accetta la sanzione penale.

          Il senso è: “mi avete beccato, vi risparmio le lungaggini del processo ordinario; in cambio ottengo una pena ridotta”. Fidati….

          Va bene difendere Ferrero (mah…) ma non distogliamoci dalla verità oggettiva. La legge è legge.

          • Bulgaro ha detto:

            Parlo per esperienza personale, quando finisci nelle grinfie delle istituzioni aver sbagliato è la cosa migliore che ti può succedere, perché se hai ragione ci lasci la salute e comunque un sacco di sold senza la certezza di poterlo dimostrare.
            Non mollano l’osso facilmente. ..

            Con questo non intendo che tutti siano vittime, ma che non è inusuale che alla fine scegli la strada corta..perché i panorami che ti dipingono sono decisamente oscuri..

          • Doria65 ha detto:

            Già, ma checché sia scritto nei tribunali, non è uguale per tutti….

  83. robertoge51 ha detto:

    vuole sapere chi sono i mandanti?…basta che si guardi attorno a 360° quando entra allo stadio
    http://www.ilsecoloxix.it/p/sport/2016/03/09/ASAWUvtB-capire_mandanti_ferrero.shtmlio

    e ora sono curioso di vedere bene le poste di bilancio: qualche dubbio e molte perplessita’ le ho gia’ vedendo gli eclatanti risultati.
    vediamo….
    forza Samp non Ti abbattera’ neanche questo mal vento

  84. danilo ha detto:

    Perche’ fare sempre questi articoli del c…..su cassano, il bilancio con poste non appropriate ecc.ecc. Perche’ non andate da Ferrero e Garrone se avete le palle con una bella telecamera e fate le domande che noi tutti vorremmo fare.
    Forse allora…avrete il rispetto ed il diritto di scrivere anche delle min…..
    ORA NO ….ORA CON IL VS.ARMANINI E CON CHI SCRIVE GLI ARTICOLI SENZA FIRMARLI AVETE ROTTO IL ………

  85. petrino ha detto:

    per la cara Tytty,
    fare il presidente di una societa’ di calcio di serie A e’ un lusso. Chi non ha i mezzi deve passare la mano. Pertanto Ferrero, che non ha i mezzi, deve passare la mano. Io non mi sogno nemmeno di fare il presidente, perché non ho i mezzi e non ho bisogno di pubblicita’ gratuita. Ma lo hai mai visto giocare lennart skoglund, detto naka, Bruno Mora, mitica ala destra passata alla iuve e poi al Milan, prima di rompersi una gamba??? A quei tempi presidente della samp era alberto ravano, che aveva in mare 40 navi, e porto’ la samp al 4^ posto. E Bernardini allenatore con Vieri padre o Benetti a centrocampo. ???? Li hai mai visti?? E Bernardini vinse 2 scudetti con bologna e Fiorentina, quando a vincere erano solo iuve, inter e milan. Quanto poi al Palermo, Zamparini e’ altamente criticabile per i suoi modi e le sue sparate,, ma con i suoi soldi tiene il Palermo Calcio in serie A da almeno 10 anni e oltre, dopo aver tenuto su il Venezia, che andato via lui e’ sprofondato in lega pro. Per cui prima di parlare e’ sempre meglio documentarsi.

    • fioretta ha detto:

      Veramente solo due anni fa il Palermo era in B e quest’anno grazie alle sue cavolate (che se le facesse Ferrero apriti cielo….e non sono pro Ferrero ,anzi…)ce lo sta riportando in B

    • Edoardo ha detto:

      Belin Petrino cosa tu dici in effetti non fa una grinza, io sono d’accordo con te al 100%!!!… Ma vedi i più giovani c’hanno meno esperienza e per questo magari certe cose le valutano un po’ diversamente da noi “vecchietti”, ognuno ragiona in base anche al proprio “vissuto” è normale… Comunque dai che forse ci salviamo, forza Doriaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      • fioretta ha detto:

        Io sono anzianotta ti assicuro,eppure non capisco il pessimismo di Petrino,cosa avremmo dovuto dire allora noi, più anziani appunto ,quando la Samp giocava sempre e solo per salvarsi? Ne abbiamo passate tante ,ma eravamo sempre li senza tanto criticare,senza fare sempre i conti in tasca ai presidenti, quindi il discorso da fare mi sembra opposto a quello che fai tu ,sarebbe più logico si lamentassero i più giovani ,invece che noi più anziani, proprio per le nostre esperienze vissute,(ora qualcuno mi dirà che però avevamo presidenti signori e non dei clown….tanto per continuare nel disfattismo)

        • JoeKidd ha detto:

          Dire che abbiamo un clown come presidente, che nella sua vita chiamiamola lavorativa ha seminato debiti e fallimenti, che ha intestato la la Samp a sua figlia per paura di sequestri, che non può ricoprire la carica di presidente, che al primo anno vero di gestione ha fallito miseramente la qualificazione uefa, ha venduto per il secondo anno consecutivo il giocatore milgiore a gennaio e a marzo ancora lottiamo per non retrocedere non mi sembra disfattismo ma realismo.

        • fulvio ha detto:

          perchè aveva ragione Cassano, tifosi abituati a mamgiare la Nutella, appena assaggiano la m…. storcono il naso.

        • maverick ha detto:

          Pur di dare contro ribaltano punti di vista e situazioni… proprio non capisco…

        • Klaus Lavagna ha detto:

          Il nostro,,proprio perché siamo anziani ,non è disfattismo,è solamente esperienza!I Gigione Costa e i Colantuoni non erano più ricchi di Ferrero ma non facevano venire sudori freddi a noi tifosi perché erano persone serie,affidabili e rispettate sia dai giornalisti che dai colleghi presidenti e dalla FIGC.Pertanto continuiamo a sostenere la nostra squadra fino in fondo senza fare plateali contestazioni che servirebbero solo a farci del male,ma manteniamo almeno il diritto di manifestare sui blog i nostri dubbi su una conduzione societaria completamente criptata.

  86. giovanni ha detto:

    ciao andrea, mentre noi ci siamo scatenati in mille discorsi soprattutto non “di campo” questa settimana, mi pare invece che qualcuno al campo ci guardi eccome: ho appena visto le designazioni del prox turno….fabbri di ravenna….quello del rigore di bologna…..della mano di alvarez…. che poi è diventato cosa non più punibile se capitata a nostro favore; bisogna ammettere che la samp in questo periodo non è considerata di…prima fascia. rissetto non ha detto a caso in settimana direi…
    senza retorica comunque, nessuna scusa, sono convinto che l’arbitro domenica non inciderà se giochiamo la Nostra partita, non sarà certamente questo un fattore che potrà modificare la gara anzi, più difficile è più gusto darà alla fine
    forza doria

  87. Kreek ha detto:

    Promemoria.

    Manca un giorno e mezzo a Empoli-Sampdoria.

    Chi èuò venga ad Empoli.

    Forza Sampdoria!

    ps 1 @Andrea Lazzara di altro parleremo a tempo debito…anche l’articolo sul bilancio rigorosamente NON FIRMATO e che mi dici di questo titolo?
    “Cenoa, il profilo di Breziosi rafforzato dal folklore di Ferrero…”
    Aggiunta altra benzina sul fuoco, e credo stiate esagerando poichè, praticamnete sempre nei pezzi firmati Controcalcio vengono ignorate la mitica regola delle 5 W del Giornalismo: WHO? («Chi?») WHAT? («Che cosa?») WHEN? («Quando?»)WHERE? («Dove?») WHY? («Perché?»)…
    Ma credo si prediliga una 6° W DI “WONDERLAND” …Ovvero “Paese delle fantasie” o meglio “Posto dei sogni”…

    ps2 sottilineo infine un interessante dato: Breziosi avrebbe il record di derby vinti, 6, peccato che ne abbia persi altrettanti in A più un altro, in cui era già presidente in pectore, in B…

    • andrea.lazzara ha detto:

      “di altro parleremo a tempo debito”. Messa così sembra una minaccia….

      • JoeKidd ha detto:

        Paradossale poi pretendere che altri firmino i pezzi quando molti, io compreso ma non pretendo coerentemente niente, utilizzano dei nick name.

      • Kreek ha detto:

        @Andrea Lazzara

        E’ solo un modo per dire che quello che per taluni vale solo per la Società deve valere anche per i media. Ognuno deve vare il suo lavoro, e a tempo debito credo sarà giusto parlare anche di: “chi ha scritto cosa e perchè” e capire chi è rimasto “dalla parte della Sampdoria e chi no”.

        Ora a me interessa quello che succede sul campo e come tifoso posso garantire all’U.C. Sampdoria silenzio, concentrazione, tifo e sostegno.

        Il dovere dei media è riportare i fatti nudi e credi “la fredda cronaca” come direbbe il grande Frengo.

        Il diritto insindacabile dei media è quello del commento e della libertà di critica.

        Quando questi 2 elementi si mischiano la situazione diventa spiacevole e pericolosa.

        Mi spiego meglio: per far passare una propria opinione o per dar seguito a un proprio rancore o a un proprio pregiudizio si altera la cronaca, si stravolgono totalmente o in parte i fatti (contravvenendo al proprio dovere) e si scambiano per “diritto di cronaca” o “libertà di critica” illazioni o veri e propri attacchi personali vuoi per partigianeria vuoi per superficialità vuoi per quello che preferisci.

        Se vorrai, avremo modo di parlarne “a tempo debito”, cioè “quando la nave sarà condotta in porto” se no è lo stesso.

        Se scrivo qui è perchè ti ritengo un Sampdoriano e una persona equilibrata e onesta. Non ho la stessa stima per tutta la tua redazione che mi sembra non faccia nulla, nè ci tenga particolarmente, per fare cambiare opinione a chi la pensa come me.

        Forza Sampdoria!

    • Martino Imperia ha detto:

      Caro Kreek guarda, anch’io mi pongo alcune domande che ti fai tu.

      Ma ragionevolemente ritengo del tutto impossibile che il buon Andrea sia l’autore degli articoli Controcalcio.

      Ti sembra possibile che lo stesso che è moderato pompiere qua sul blog diventi piromane incendiario in quegli articoli? suvvia

      E comunque sti articoli alla fine portano bene (vedi Cassano) quindi…… 🙂

      • Paolo1968 ha detto:

        Se è vero che portano bene, Ferrero dovrebbe diventare il migliore presidente della nostra storia….

  88. fioretta ha detto:

    Per nostra disgrazia è stato l’arbitro di Samp-Palermo quando si sono scatenati tutti contro di lui perché non aveva concesso un rigore a Gilardino,per zamparini (volutamente minuscolo) i rigori sarebbero stati addirittura tre ! ! Per tutta la settimana hanno rotto …..anche qualche tifoso nostro qui sul blog aveva criticato, considerando quella vittoria falsa perché “se avesse dato il rigore ecc…..(solo noi sampdoriani sappiamo farci del male così,chissà se i bolognesi hanno detto che non avrebbero dovuto vincere perché il rigore non c’era) . Tornando a bomba ,intendo dire che magari ha dato il rigore al Bologna ripensando alle critiche della partita col Palermo….speriamo.ora ripensi alla cavolata che ha fatto contro di noi a bologna…lo so ,sono dietrologie….scusate la lungaggine del post

  89. Emanuele sv 83 ha detto:

    Vero, sembra che da lì in poi (il fallo di mano in area) sia stato depenalizzato come il falso in bilancio!…(o contabilità creativa)
    Già che c’erano potevano ridesignarci Orsato. Roba da pazzi!
    Il problema è che noi non siamo mai stati considerati di prima fascia per il “palazzo, a parte i primi anni 90.
    Cmq se giochiamo come nelle ultime 2 partite, rispediamo al mittente ogni tentativo di affossarci. Contro tutto e contro tutti!
    Dale Doria!!!!!

  90. Martino Imperia ha detto:

    Ma in quante società calcistiche del mondo, di fronte alla presentazione di un bilancio tutto sommato SANO della squadra per la quale si tifa, si può assistere a tali quantità di SE, di MA, di PERO’, di ASPETTIAMO, di NON E’ CERTIFICATO etc da parte degli stessi tifosi della squadra?

    io davvero non capisco.

    Tanto tanto qunado c’è una brutta notizia, ma quando ce n’è una decente (come nella fattispecie) perchè cercare a tutti I costi di FARE LA PUNTA ALLO STR…ZO?

    • fioretta ha detto:

      È così caro Martino,ce l’hanno con Ferrero e non ammettono che le cose possano non andare male come tutti dicevano ,a certi sembra quasi che dispiaccia ,vedi c’è chi dice che anche il Parma prima di fallire aveva il bilancio a posto……se mai dovessimo fallire potranno dire tutti contenti “avete visto? Lo dicevamo noi” Siamo tutti commercialisti avvocati specializzati in fallimenti, notai ,mah che dire ,non amo per niente Ferrero però questo attacco continuo anche di fronte a dati che ,sembrano ,ripeto,sembrano ottimi, mi fa incavolare

      • JoeKidd ha detto:

        Dati ottimi…senza l’intervento di Garrone avremmo un passivo di 10 milioni e se la proprietà non ha i soldi per ripianare, e non li ha, si potrà solo vendere il vendibile sino a che ce ne sia e poi Dio ci assista.

        • Paolo1968 ha detto:

          Premessa: non ho nessuna intenzione di difendere Ferrero (troppo attore da avanspettacolo per darmi la minima fiducia) nè affossare Garrone (rimpiango sempre e molto il papà, il figlio un bel po’ meno)
          Matematica (dati non verificati eccessivamente):
          bilancio 2012 -38.1 mln
          bilancio 2013 -13.4 mln
          bilancio 2014 -24.6 mln
          bilancio 2015 (sembra) -1.3 cui togliere i 7 mln di Garrone = 8.3 mln (e un motivo per cui Garrone caccia il grano c’è, non è beneficienza, tranquilli)
          Magari Ferrero non ha i soldi per ripianare, ma Garrone farebbe bene a dargli un impiego nelle sue società visto che è riuscito in qualcosa in cui lui non è mai riuscito.
          Non parlatemi di vendite eccellenti: Garrone si è venduto chi si doveva vendere. Stop.

      • ROBY LEVANTE ha detto:

        Ribadisco, è una questione personale.L’autore degli articoli” tendenziosi” contro la Società Sampdoria e Cassano è sicuramente un personaggio che non deve rendere conto ad alcuno dei suoi scritti nè, tantomeno, sono concordati con la redazione sportiva composta da veri giornalisti e non si firma MAI per paura di ritorsioni da parte dei tifosi.

      • Paolo1966 ha detto:

        Che Ferrero piaccia a pochi e’ sacrosanto.
        Ma in effetti se parliamo di bilanci parliamo un po’ di Milan e Inter che si scambiavano dei carneadi della Primavera valutandoli 7/10/15 miliardi, o Lotito che pontifical dopo essersi preso una Lazio con debiti fiscali condonati per motivi di ordine pubblico…
        Non parliamo poi dei revisori, che sono peggio degli analisti finanziari, quelli che “visto che le borse sono crollate abbiamo rivisto le nostre stime al ribasso”…

        • Mousse Dembele' ha detto:

          È’ vero. ukmar una volta ha detto che le squadre di calcio si scambiano 2 gatti da 500 milioni con un cane da 1 miliardo, tanto per sottolineare il valore delle iscrizioni a bilancio dei giocatori.
          Io però ho la convinzione (o forse la segreta speranza) che dietro la Samp ci siano ancora le garanzie di Garrone, che di fatto e’ come se stipendiasse Ferrero e Romei per muoversi in un mondo a lui non congeniale, stanco di prendersi sputi o contumelie a fronte di milioni oggettivamente spesi, anche se male, in una squadra di calcio. Ferrero e Romei hanno il compito di mettere in atto tutte quelle azioni che servono a rendere la Sampdoria meno costosa, con il difficile equilibrismo di mantenere anche la parte sportiva all’onore del mondo, prendendosi gli applausi quando va bene, come l’anno scorso, e gli insulti come quest’anno.
          E poi speriamo che, con un bilancio meno oneroso, ci compri Volpi o lo sceicco arabo o chi per lui.
          Fantascienza?

          • Paolo1968 ha detto:

            Intendi dire che Ferrero e Romei siano stati messi lì per fare tutte le operazioni (dolorose o meno) per rendere appetibile la società ad un futuro compratore e che Ferrero e Romei siano pagati anche per prendersi tutti gli strali dei tifosi al posto di Edoardo, in attesa della vendita?
            Una delle mille chiavi di lettura di questi due anni…

      • Francesq ha detto:

        Nella sostanza avete ragione (tu e Martino). E se non si hanno prove del contrario, si prende atto di quanto è stato dichiarato, con soddisfazione.

        Però la storia insegna che i bilanci a volte “mentono” o non sono in grado di fotografare la situazione effettiva.

        Io, personalmente, sono molto scettico. Il caso livingstone è oggettivamente (non me ne vogliate) molto preoccupante. Fermo restando che, finché le cose reggono, la preoccupazione su un fatto del passato lascia il tempo che trova…

  91. tytty ha detto:

    petrino forse è il caso che ci vai tu a informarti bene e leggi prima di parlare…. sopratutto x quelle ca…….te che hai scritto su zamparini….. nn ho capito quanti hanni sono che tiene il palermo in serie a??? ma poi tu sembri tutto meno che SAMPDORIANO….. se nn ti va bene ferrero e se hai solo da giudicarlo nn tifare più x la Samp magari tifa x il venezia….. x il palermo… x il milan….. o tante altre squadre che hanno fatto peggio di quello che ha fatto il ns presidente…. pur avendo sbagliando…… e cmq ti ricordo che pur ESSENDO SAMPDORIANA e mi dispiace dirlo ma il presidente che ha tenuto per ora una società in seria a è PREZIOSI non ZAMPARINI…… quindi studia studia e non parlare di samp che porti sfiga

    • JoeKidd ha detto:

      I tuoi toni insolenti e maleducati sono inaccettabili in un blog che solitamente ospita anche aspri scontri ma sempre civili ergo non mi meraviglia il fatto tu sostenga un personaggio come Ferrero: stesso stile elegante e raffinato.
      Padronanza assoluta delle abbreviazioni da social poi ma scempio dell’Italiano quindi chi deve studiare e molto non è certo Petrino che tra le altre cose ha ragione su Zamparini.
      Il riferimento a Preziosi è assai sospetto…

    • Paolo1968 ha detto:

      Mi associo a JoeKidd, l’uso di improperi e di un linguaggio sincopato e illegibile più adatto a whatsapp o SMS che ad un blog (che tra l’altro annovera parecchi vecchietti come me che scrivono ancora “per” invece che x, “non” al posto di nn, “ch” al posto di k, “comunque” invece che cmq….) è abbastanza fastidioso.
      Forse anche più del tono insolente

  92. Michele G. ha detto:

    Scusate l’off topic, ma ho notato il cambiamento dell’aspetto del sito di Primocanale e devo dire che, dal punto di vista della grafica e della praticità, lo apprezzo molto. È tutto riportato nella home page, in modo tale che, con un solo clic, si può accedere direttamente all’articolo che interessa. Non so quanto possa valere il mio parere, ma a me piace.

  93. petrino ha detto:

    per la cara tytty,

    . Ma tu lo sai chi era amedeo rissotto???? Io tifo sampdoria dal 1956. E da tale data seguo il calcio italiano.
    ferrero sta alla Sampdoria come Pele’ sta al Colonnata Calcio. Naturalmente la Sampdoria e’ Pele’ e ferrero e’ il Colonnata Calcio. Se tu rappresenti la futura generazione dei tifosi della Sampdoria, Paolo Mantovani si rivoltera’ nella tomba.
    Non ho nessuna fiducia in ferrero e questo fin dal primo momento che lo vidi in tv a giugno del 2014. E con questo passi lunghi e ben distesi.

  94. petrino ha detto:

    dimenticavo do dire -per dovere di cronaca – che zamparini e’ presidente del palermo dal 14 anni. Il palermo e’ sceso in serie B nella stagione 2013/14 per poi risalire in A. Per cui zamparini sta tenendo il palermo in A da 13 anni. Passo e chiudo.

    • Paolo1968 ha detto:

      Faccio il pignolo: se l’italiano non è un opinione, Zamparini ha tenuto il palermo in A fino al 2013. Non “sta tenendo” il Palermo in A.
      E comunque dall’anno in cui ha rilevato il Palermo (2002) ha fatto 11 campionati di serie A (9+2).
      Certamente non male, ma non è sicuramente un esempio di presidente cui tendere.

  95. Edoardo ha detto:

    Per Titty e Petrino… Zamparini, Preziosi e Ferrero?… Al di là dei numeri e delle mere statistiche, di cui peraltro io non sono un esperto, mi sembra proprio difficile dire chi è meno peggio… Comunque così “a pelle” fosse per me li manderei tutti e tre a casa con DHL Express solo per il loro pessimo stile e per non parlare del resto, gente così a me ‘sta già antipatica a prescindere… Detto questo amen e sempre forza Doriaaaaa!!!!!!!!!!

  96. tytty ha detto:

    se è sceso in serie b nella stagione 2013/2014 la catena si è spezzata quindi caro petrino bisogna che rincominci a contare gli anni dopo il ritorno in serie a….oppure nn sai fare i conti….. allora anche noi nn saremmo mai retrocessi…… o sbaglio???? quindi cosa dici….. poi come ti ho già detto se ti sta tanto sulle palle ferrero e vedi solo lui vuol dire che non ami la Samp ma sei preso solo a giudicare il presidente ….. a prescidere che faccia bene o male…. tu sei uno di quelli che mugugneresti anche se vincessimo uno scudetto xkè abbiamo un presidente come ferrero…. Paolo Mantovani si rivolterebbe nella tomba a sentire parlare tanta gente così come fai tu…. te lo detto i tempi sono diversi…….
    e poi x rispondere a JoeKidd i miei toni nn sono maleducati pensa al tuo Italiano e se a te ferrero nn è simpatico a me nn me ne frega niente….. e anche a te ripeto vai a tifare palermo e zamparini…… In quanto a preziosi come ho già specificato e mi dispiace xkè vorrei dire il contrario visto che sono SAMPDORIANA lui davvero sono 10 anni di seguito che non porta i bibini inserie b…… la matematica imparatela sarete più anziani di me conoscerete più di me…. ma forse è meglio che vi rinfrescate un pò la memoria invece di dire c…….

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Oggi giochiamo una partita importante. un pareggio darebbe continuità e i 3 punti la tranquillità o quasi. queste partite oggi sono l’obbiettivo di tutti noi tifosi in qualunque modo la si vede. quello che non comprendo titty sono le etichette. perché il rispetto verso l’opinione degli altri è il punto di partenza di qualsiasi discussione. qui scriviamo in tanti e la vediamo tutti in modo diverso e per fortuna. quello che non va è dare etichette al prossimo e dirgli chi e cosa deve tifare o cosa deve pensare. si può dissentire senza mancare di rispetto. la base direi è questa e le conseguenze sarebbero molto più piacevoli. il bianco e il nero non esistono nella vita e men che meno in questo calcio. ferrero sta facendo il lavoro per cui è stato chiamato poche storie nessuno finanzia due anni una proprietà altrui. lo sta fecendo in modo soddisfacente per chi lo ha messo li? probabilemente in larga parte si perché ha ridotto le perdite e se ci si salva anche la pelle mettendo conti e pretese a posto ovvero su base bassa per agevolare un subentro. ok quindi il suo lavoro lo sta facendo e si sta prendendo la sua fetta giusta di emolumenti e di popolarità inviti gettoni televisivi ed esposizione mediatica. probabilmente tutto questo è stato concordato con il precedente presidente e va bene sono accordi loro. da tifoso possono piacere o meno certe cose. A me non piacciono non ne faccio mistero ma la samp società non è mia quindi conto zero. l’opinione però in modo educato ho il diritto di esprimerla come anche hai anche tu il diritto di sostenere la tua senza però etichettar petrino o il tuo vicino che la vede diversamente. spesso chi tanto difende tanto attacca quando le cose cambiano. non vorrei poi che ferrero di colpo diventasse bersaglio di chi lo ha così tanto apprezzato magari un po troppo.

  97. tytty ha detto:

    x petrino
    I passi lunghi e ben distesi li devi fare tu… e forse devi anche prendere qualcosa che ti aiuti a rinfrescarti la memoria vista l’età… (senza offesa ovviamente) sarà anche dal 56 che mastichi calcio ma li ti sei fermato!!! prova a ingoiare dopo tanti anni….. fai ancora in tempo e rincomincia a guardare il calcio nuovo….. nn quello di quando eri un pivello tu!!!
    In quanto a Paolo Mantovani sicuramente si rivolterebbe nella tomba a sentire le idiozie che scrive certa gente…. xkè lui le ha sempre odiate
    Ma chi ti credi di essere xkè sei del 56 pensi di poter sparare sentenze su tutti…. ma dove vivi???
    Sono i tifosi come te che rovinano tutto con il loro comportamento……
    Poi ho già specificato che nemmeno io amo così tanto ferrero ma fino a prova contraria è il ns presidente…. vedremo alla fine come finirà con questa storia….. se deve pagare pagherà…. ma allora dovranno farlo anche tutti gli altri cominciando da tavecchio…..
    E poi se riesci a fare ancora i conti visto ke il palermo è andato in serie b 2013/2014 nn ha tenuto il palermo in serie a 10 anni ….. altrimenti la stessa cosa varrebbe anke x le altre

  98. tytty ha detto:

    invece riguardo a JoeKidd se c’è un maleducato quello sei tu

    impara tu l’italiano torna a scuola e prima di dire cavolate leggi bene invece di sparare sentenze e rispondere x gli altri…..
    In quanto a Preziosi anche se fa parte dell’altra sponda è vero che lui sono 10 anni che li tiene in serie a………

    rispondi x i tuoi commenti e pensa alla tua educazione

  99. Marco Risso ha detto:

    Oggi e’ il giorno 12,il sabato e stasera si gioca….lo vorrei ribadire pehe’ questa settimana mi e’ parsa un po’ fiacca sotto il profilo della tensione..si gioca il sabato alle 18 e vengono concessi DUE giorni di riposo,inoltre il mercoledi’ (primo giorno di presunto allenamento) viene passato tra foto con le divise nuove e riunioni per conoscere le regole antiscommesse de iprofessionisti.Mi sembra un approccio molto soft (2 soli giorni d’allenamento)alla complicata partita di Empoli..non vorre iche siamo alle solite..si molla appena ci si crede salvi ma..SALVI NON SIAMO!

  100. Marco Risso ha detto:

    x Petrino,
    Senza dimenticare che Zamparini ha venduto (non svenduto) i vari Cavani,Pastore e Dybala a prezzi oltre i 25 milioni e senza pagamenti rateali…Noi vendiamo Icardi ed EDer a prezzida saldo e con pagamenti rateali….

    • Edoardo ha detto:

      Forse noi avevamo l’acqua alla gola e invece il Palermo no, mi sembra l’unica spiegazione possibile…

  101. Edoardo ha detto:

    Cara Titty, una botta di rabbia o uno sfogo ogni tanto ci può anche stare per carità, ma mi sembra che negli ultimi giorni tu sei stata ammonita già diverse volte da Andrea Lazzara che è una persona molto corretta ed educata, quindi per favore evita di insultare gratuitamente i tifosi che hanno opinioni diverse dalla tua e che per questo non sono certo “meno tifosi” di te, grazie…

  102. tytty ha detto:

    Caro Edoardo forse è meglio che leggi meglio le mie parole io poi con Andrea nn ho nulla… tantomeno con i tifosi Sampdoriani quelli veri appunti….. !!!! Ma come dici tu nn siamo tutti obbligati a pensarla alla stessa maniera quindi a differenza di tanti io nn odio chi cmq porta avanti la mia squadra ovvero il Presidente Ferrero…. Abbastanza Chiaro?
    Alla fine tireremo le somme

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

LOCKDOWN

La Sampdoria ha ricominciato la nuova stagione dall’esatto punto in cui l’aveva interrotta per il lockdown lo scorso 8 marzo: [&hellip

POCO O NIENTE DI NUOVO SOTTO LE… NUVOLE

Per prima cosa, un festoso saluto a TUTTI, per dirla come il comico di Zelig. E’ un piacere ritrovarvi e [&hellip

QUALE FUTURO

Sto per andare in ferie, l’appuntamento è verso la fine di agosto per una nuova stagione insieme. Speriamo non di [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta