LA FOTOGRAFIA AMARA DELLA SAMP DI QUEST’ANNO

4 Feb 2016 by andrea.lazzara, 329 Commenti »

Cari amici di Samplace, l’immagine del gol di Belotti al 94′ o forse anche più in là, è la fotografia, amara, della squadra blucerchiata quest’anno. Con limiti, evidenti, di complesso, di gioco, dove qualche individualità ogni tanto tira fuori il colpo vincente, ma in cui manca completamente o quasi la componente mentale e, dunque gli scivoloni sono pericolosamente all’ordine del giorno. Tornando dal Ferraris, girando tra i social network, intervistando i tifosi appena finita la partita ne ho sentite di ogni: colpa di Viviano, colpa dell’arbitro che ha prolungato il recupero, colpa di Montella che non ci ha capito ancora nulla. C’è un pò di tutto, è vero. Ma credo anche che la “pollaggine” (passatemi il neologismo) di questa squadra sia  figlia di macroscopici difetti. Una squadra senza nerbo si perde alle prime difficoltà o si impaurisce come ha fatto nei minuti di recupero. I limiti sono evidenti cominciando dalla difesa che rimanda ai film dell’orrore: Ranocchia ha sulla coscienza due gol in due partite, Viviano è stato stratosferico su Immobile e poi ha combinato quella roba li al 94′, Moisander se non cicca una palla a partita non è contento, Diakitè è riuscito a fare strike in 20 minuti (giallo, squalifica e infortunio). E poi Correa è bravo, sta crescendo ma la palla non se la può portare a casa, Muriel ha colpi da fenomeno ma più spesso è irritante e via dicendo. Insomma, questa è una squadra che, volenti o nolenti, anche se tecnicamente più forte di Carpi e Frosinone, soffrirà e anche tanto. Anche perché, intorno, non ha certezze: la società ha fatto un mercato balbettante ,non è riuscita a rinforzare il centrocampo, ha preso due difensori..a scadenza (bene, invece, almeno intuendo dai primi 15 minuti Quagliarella). L’incertezza esterna si riflette anche sul campo, è innegabile: a Roma si va per provarci, ovviamente, poi, contro l’Atalanta si dovrà vincere. Lo so, lo dico sempre, facciamo che è anche un esercizio scaramantico, come a dire “prima o poi…” . Non è impossibile, in fin dei conti, la Sampdoria ci stava riuscendo pur giocando male (il primo tempo è stato un campionario di orrori da far spavento) anche contro il Torino. Ma questa sofferenza, quella del punticino e dell’ “oooooohhhh” perché il Carpi ha subito gol deve finire prima possibile. E poi, si volti pagina. In tutti i sensi, cominciando dai piani alti della piramide blucerchiata.

329 Commenti

  1. ciro ha detto:

    Quando, oltre alla pochezza di una squadra abilmente e significativamente impoverita in ogni reparto da una campagna acquisti economicamente in positivo, non sei aiutato dalla sorte e da decisioni arbitrali che nel dubbio penalizzano (rigore Bologna, 2° gol Torino 20 ” oltre il tempo di recupero), le chance di esito “positivo” si assottigliano in modo evidente.

    • Pino ha detto:

      La palla entrava in rete mentre il cronometro segnava 4’58”. Ma al di là di questo fatto, il Torino a strameritato il pareggio. Fosse finita con una sua vittoria, noi avremmo avuto poco da recriminare. Contate i loro ed i nostri tiri nello specchio, nonchè due miracoli di Viviano.

  2. Micholas ha detto:

    Montella è un allenatore “impalpabile”, inesperto ancora troppo giovane.. se poi sbaglia anche le cose ovvie come tenere in panchina Cassano in una partita che devi vincere.. beh allora..

    • Max ha detto:

      Con difensori da bassa serie C Montella può fare poco….Ranocchia vorrebbe giocarsi l’Europeo? Nei dilettanti dovrebbe giocare,lui e chi l’ha preso…

  3. Doria65 ha detto:

    Boh…
    A questo punto credo che se venisse Neymar non segnerebbe più, se venisse Thiago Silva farebbe 2 autogol a partita, se venisse Neuer prenderebbe 30 gol…

    E purtroppo abbiamo invece i Ranocchia, i Moisander….

    Ogni giorno pensiamo di avere visto il peggio, poi arriva la partita e capiamo di avere sbagliato. Alla 23esima mi arrendo e mi rassegno al peggio…

  4. Matteo ha detto:

    alla Samp sono 10 anni che nn ci sono più giocatori di carattere, da quando volpi, Flachi, ma anche gente come bazzani (senza voler tornare troppo indietro), hanno lasciato la nostra beneamata, nn abbiamo più avuto leader nello spogliatoio. solo sinisa, criticabile, ma sicuramente “comandante” carismatico, é riuscito a tirare fuori un po’ di cattiveria agonistica. Anche se tecnicamente superiori a tante squadre che ci stanno intorno, siamo totalmente privi di quella determinazione che solo riferimenti Co. e i personaggi di cui sopra sono in grado di dare. sarà durissima e solo Montella é in gradi di tirarci fuori da questa situazione.

    • francesq ha detto:

      Bravo!! Ti straquoto!!! Non è possibile che il management non abbia notato cose che sono lampanti e che perfino noi tifosi vediamo benissimo!

      Montella (come Zenga, eh?) non è Mandrake. L’allenatore fa la differenza in squadre di media caratura. Ma se la squadra è al disotto della media, incompleta e sbagliata proprio nella rosa, difficilmente può fare miracoli…

  5. Bieffe 61 ha detto:

    Caro Andrea e cari tifosi blucerchiati prepariamo le coronarie perchè questi ci faranno morire ( parlo dei giocatori della Samp ). Non mi addentro nelle considerazioni tecniche che lasciano il tempo che trovano ma mi chiedo perchè mai Garrone ci ha fatto questo.
    Regalare la società a uno squattrinato solo per farsi da parte è stata una mossa
    che ci farà precipitare in B e speriamo che finisca lì perché questo ci fa pure fallire.
    Non so chi o che cosa possa salvarci dal precipizio sul quale siamo oramai affacciati
    l’unica consolazione è il pensiero che gli uomini passano ma la Samp resta …

    • francesq ha detto:

      Questo sempre. FInché ci si siamo noi tifosi, il Doria proseguirà

    • Skeno ha detto:

      Ti dò qualche indizio… contestazioni con la squadra ai preliminari Champions, sputi a Duccio per aver giustamente cacciato Cassano, insulti alla famiglia nonostante una dignitosa classifica.
      Come dargli torto?

      • sillyname ha detto:

        Guarda, anche io la penso così. Mi domando quale dignità possa avere uno che arrivi a sputare. Non c’è niente da discutere. Se così è andata, forse se fossi stato Garrone avrei mollato prima.
        Ciò premesso, sai cos’è che dà fastidio? Il fatto che poteva vendere la Samp e basta. Non avrebbe avuto una statua equestre ma oggi ne sarebbe già fuori.
        Invece ha “buttato” 300 milioni (si dice) e ha lasciato una società sana e senza debiti per consegnarla a un personaggio più che discutibile, gestendo tutto in totale segretezza e poi dicendo pure che quel personaggio è stato lungamente e profondamente vagliato e misurato. Il silenzio è d’oro ma la segretezza, soprattutto dopo aver concluso l’affare e ancora a distanza di quasi due anni, è quantomeno sospetta. Se non c’è nessuna manovra strana e tutto è regolare, perché non chiarire e lasciarsi con l’ambiente in pace e serenità?
        E poi c’è anche il lato grottesco. Fai uno sforzo pazzesco in termini economici ma quei soldi non li “impegni” o li “investi”. O al limite li dai in beneficienza. Proprio li metti in tasca a un faccendiere. Almeno questo è quel che sembrava Ferrero fin dall’inizio, e oggi con 18 mesi di condanna sembra ancora di più. Che poi è come far scendere quei quattrini nei tubi del gabinetto. Garrone, ma ci sei?
        Teoricamente ha fatto una cosa fantastica consegnando la Samp pulita alla nuova proprietà. Ma si è speso personalmente sul giudizio di un personaggio discutibile. Tu ti ci faresti vedere in giro col Viperetta? Io no, Garrone si. Garrone si è “mischiato” con uno che è stato incriminato, con uno che su twitter manda “aff…” la gente. Ma non è strana anche questa cosa, conoscendo l’immagine che ha (o si vuol dare) quella famiglia?
        In questo modo o ne esci anche tu come una persona poco “pulita” oppure come uno che si è fatto fregare da un furbacchione. Diciamola, non esattamente il massimo per un personaggio come Garrone
        Insomma, alla fine invece di avere dei ringraziamenti si è definitivamente inimicato tutti. Da un punto di vista della comunicazione, una manovra incomprensibile, disarmante. Scoraggiante se fatta da un imprenditore di quella portata. Per quanto uno ci ragioni, non riesce a non farti imbufalire.
        Poi, per carità, uno spera che avesse ragione EG e che fra due anni MF ci faccia vincere lo scudetto…

  6. Paolo1966 ha detto:

    Erano due mesi che ogni rilancio finiva in fallo laterale. Al quartultimo secondo della partita ha pensato bene di piazzarla sul piede dell’avversario piu’ libero. Tipo darsi una martellata sui coglioni per vedere com’e’ il rumore. Siamo una squadra cosi femmina che anziche’ pantaloncini e calzettoni ci vogliono minigonna e calze a rete. Unica nota positivae’ che i butei han vinto, almeno non saremo noi quelli con cui rompevano il ghiaccio

    • yaya_tourè ha detto:

      Hai completamente ragione su Tutto!!!

    • Paolo1968 ha detto:

      Purtroppo vediamo che si prende gol anche i con i lanci lunghi di Viviano…
      Domanda: visto che era già da diversi rinvii che Viviano, dopo aver calciato, accusava dolori alle gambe, sarebbe stato troppo difficile chiedere a qualche compagno di rilanciare? E magari prendersi anche una piccola ammonizione perditempo prima di rinviare? Glielo devo spiegare io come si perde tempo alla fine della partita?
      Ora Montella sicuramente non sta facendo bene, anzi, ma non deve spiegare l’ABC del calcio a gente che calca i campi da svariati anni. Non dovrebbe nemmeno spiegare a Ranocchia come si deve colpire il pallone e non ciccarlo completamente, ad esempio andando deciso sui palloni, cosa che sembra impossibile a tutta la rosa….
      Quando hai questa convinzione nel giocare puoi star certo che Carpi e Frosinone ci possono agganciare in ogni momento.

  7. piero ha detto:

    Oggi non avrei neanche voglia di commentare…
    Dico solo una cosa… Per fortuna domenica prossima Carpi e Frosinone giocano con Napoli e Juve. Ed il dover guardare cosa fanno le altre dietro di noi mi fa una tristezza…
    Bah…

  8. Daniele da Rapallo ha detto:

    Intanto vorrei capire cosa abbiamo fatto di male per meritarci questo sangue marcio.

    le tue considerazioni sono sacrosante, Andrea. Il problema è che, delle squadre che stanno dalla parte destar della classific, noi siamo la più deficitaria. Anche lo stesso Carpi vende cara la pelle sia in casa ed ora anche fuori casa.
    La squadra commette errori madornali perchè è impaurita, male assortita ed il tecnico (pur bravo ) è in confusione.

    Poi quando te le tiri addosso e tutto gira storto, allora la sfiga diventa un aura che ti circonda e ti tiri addosso da solo, vedi anche gli arbitraggi.

    Le analogie con 5 anni fa si sprecano ed io a questo punto credo che le possibilità di retrocessione aumentino e siano concrete. Questo è il mio pensiero che registro alle ore 8:03 del 4 Febbraio e che spero col tempo venga smentito….non mi interessa assolutamente azzeccare previsioni, anche perchè nel calcio è diventato impossibile.

  9. Daniele da Rapallo ha detto:

    p.s. Volevo dire destra della classifica…

  10. Luca ha detto:

    Senza parole , un primo tempo imbarazzante , grazie alla Società si e’ preso uno dei difensori più scarsi che io abbia mai visto sacrificando il nostro uomo migliore, due difensori che probabilmente erano in pessime condizioni ( uno anche scarso per conto mio Diakite ) ma cosa si pretende? Il Dott Derrero che pensa di prenderci per i fondelli parlando di cittadella dello sport ( magari pagata da Garrone?) forse per sviare le attenzioni altrove evitando processo su quanto hanno combinato ! Insomma una confusione totale da cui non tolgo come responsabilità nemmeno il mister!

    • Sammy ha detto:

      certo che vuol sviare l’attenzione il furbone….qui si va giù a piombo altrochè…. che delusione Ranocchia ragazzi.. nonostante la formula mi sembrava un acquisto comunque interessante e invece…..

      • Martino Imperia ha detto:

        Ma adesso cosa facciamo? ce lo fumiamo dopo 2 partite?

        l’errore è stato macroscopico, ma mi sembra uno di quegli errori “tipici” di chi non ha ritmo partita più che allenamento.

        Ormai la galleria degli orrori non risparmia più nessuno: non dico di assolverlo, ma di non infierire.

        • Stefano_1970 ha detto:

          Se decideranno di giocare a tre in difesa il parco difensori centrali o adattabili al ruolo é il seguente: Cassani, Silvestre, Moisander, Skriniar , Ranocchia.

          Nel complesso, no non penso che lo brucino in tempo zero perché alternative serie non se ne vedono. Chiaro che vedergli fare un anticipo anziché azzoppare da dietro gli avversari porterebbe un po’ di buon umore in gradinata

  11. Mafco Risso ha detto:

    Caro Andrea come solitamente la tua analisi non fa una grinza e mi sembra perfetto la cosa che posso dire che questa squadra tutte le domeniche segna due gol e tutte le domeniche o perde o pareggia non riesci a vincere il risultato qual è è significativo che Montella non sa fare la fase difensiva cambia protagonisti ma la difesa rimane sempre un colabrodo l’ingenuità di viviano ieri è stata cosa le mancava mancavano pochissimi secondi bastava gestire la palla a giocatori vicino a lui o addirittura fare un brutto lancio sbattere la palla in tribuna con avrebbe fatto un portiere normale io ho notato che da qualche partita il rendimento di questo portiere è calato vistosamente ha compiuto l’ingenuità casa e fatto perdere due punti e che ci avrebbero portato a metà classifica con il gruppetto di tutte le altre era vitale fare questi punti e non li abbiamo fatti. Questa squadra è tutto un controsenso a uno degli attacchi migliori in casa e la seconda difesa peggiore tutto il campionato dopo quello del Frosinone che tra le altre cose ieri ha fatto 3 punti si sta riprendendo questo è un campionato molto molto pericoloso non so se bisogna continuare con Montella a questo punto non saprei più cosa fare perché questa squadra è talmente messa male in campo pieno di mezzepunte è tutto un controsenso tattico quindi la situazione molto pericolosa speriamo bene.

  12. Stefano_1970 ha detto:

    @ Andrea Lazzara

    Domenica se non gioca titolare Cassano va in “mal di pancia”?

    Una squadra che DEVE lottare su ogni pallone per portare a casa il risultato può permettersi di giocare con un Palombo che esce dal campo con ZERO falli a carico?

    Ha senso mettere Diakitè terzino ed avanzare Cassani per poi abbassare Cassani e mettere alto Lazaros? Non bastava un cambio?

    P.S.: prima che Montella parli troppo si sfavore arbitrali si guardi il secondo calcio d’angolo del primo tempo a favore del Toro quando Ranocchia (bidone per fortuna solo quadrimestrale) atterra vigorosamente nonché platealmente Glik…

  13. Fernando del Raso ha detto:

    In questo campionato basta poco per mettersi in un sereno centroclassifica ma Montella dimostra di avere un bilancio terrifficante tra Coppa Italia e campionato ha giocato 12 partite riuscito a collezionare 8 sconfitte due pareggi e due vittorie un bilancio terrificante una media circa la metà di quello di Walter vieni veramente i risultati di Montella sono sotto gli occhi di tutti non siamo più all’inizio adesso è un ciclo abbastanza lungo e la media è disastrosa la metà di quella del povero discriminato Walter Zenga. La difesa allucinante prendo due gol a partita anche ieri la notte ha fatto una cintura in piena area un giocatore del Torino meno male che l’arbitro non ha visto solo sarebbe stato un altro rigore contro di noi bisogna fare qualcosa assolutamente

  14. Luca Pavia ha detto:

    Incapaci anche di buttare un pallone in tribuna a venti secondi dalla fine…
    Manica di sciagurati, tre punti vitali buttati nel cesso!!!

  15. petrino ha detto:

    avevo detto che diakite avrebbe preso un giallo a partita. E difatti e’ quanto accaduto. E’ un pupillo di osti. Moisander puo’ giocare solo nel pro rondanina e ranocchia nel pro brugneto. Questa ‘e’ la difesa messa in piedi dal trio ferrero osti romei con la sovreintendenza del maghetto montella. Ma siamo sicuri che e’ idoneo a fare l’ allenatore di calcio???? Un fallimento totale, come tecnico, come uomo, come psicologo. .Dopo averlo preso, il conducator montella, dall’ alto dei suoi 100.000 euro netti al mese, fara’ mai giocare Quagliarella??? Se era in rosa al toro significa che e’ pronto. Sul sole 24 ore di ieri, a firma del giornalista belinazzo, che si occupa dello sport in genere con articoli continui, vi era scritto che a giugno prossimo marotta e colpi prendono la samp. Faccio voti in tal senso, ma ferrero , osti e romei si portino via anche il maghetto montella. Il rude iachini ne fa cento di tali soloni sgonfiati e bolsi.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ti ricordo che Iachini non puoi prenderlo per ora…

      • andrea_samp ha detto:

        andrea secondo me petrino parlava per l’anno prossimo di prendere uno come Iachini ..se nn lui uno simile ..se veramente cambiasse la dirigenza …come dice il giornalista ..solo che nn vorrei diventare una succursale della Juve ….brrrr che brutto!! però se così navigassimo in A inposizioni medie /medio alte a volte ..mah ??!

    • robmerl ha detto:

      sognare non costa nulla

    • Michele G. ha detto:

      Scusa, ma se fosse vero che a Giugno arrivino Marotta e Volpi (magari!!!), perché mai non confermare Montella? Con una tale dirigenza si potrebbero prendere fior di giocatori, con i quali Montella potrebbe ottenere ciò che ha in mente e che è impossibile ottenere con quella manica di sbandati che si ritrova adesso.
      Ciò premesso, ti dico che a me Iachini starebbe ugualmente benissimo!

  16. Edoardo ha detto:

    Caro Andrea, come dici tu purtroppo quest’anno ci sarà da soffrire fino all’ultima giornata per salvarci, ma a mio avviso i limiti della rosa non sono solo caratteriali perché 41 gol subiti alla 23a di campionato non si possono imputare solo alla scarsa concentrazione o alla sfortuna, il tasso tecnico dei giocatori (soprattutto i difensori) è da serie B ed è inutile girarci intorno e oltretutto quest’anno la scelta degli allenatori per diversi motivi non è stata ben azzeccata e proprio per non farci mancare niente a gennaio ci siamo pure auto-castrati con la vendita di Eder, allora a giugno comunque vada ci sarà da rifondare tutto o quasi e speriamo che qualcuno ci metta i capitali altrimenti cosa vogliamo fare, dobbiamo fare il calcio-mercato noi tifosi che siamo operai, impiegati, pensionati, disoccupati e quant’altro? Va bene la crisi, le difficoltà del calcio moderno e tutto il resto, ma belin è davvero triste che a Genova non ci sia un imprenditore serio che c’abbia la voglia di investire per fare una squadra almeno decente e presentabile se non altro per una questione di immagine della città!!!!!!!!!!!!! Allora le squadre genovesi sono un po’ lo specchio della nostra città, mi sembra evidente, e adesso mi ricordo perché 5 anni fa, seppur a malincuore, ho deciso di fare le valige e andarmene all’estero… Comunque… SEMPRE FORZA SAMP!!! SALUTI!!! Edoardo

  17. MadMick ha detto:

    La squadra è lo specchio della nostra società improvvisata.
    Non abbiamo giovani fenomeni e nemmeno giocatori maturi che con esperienza si prendano la squadra sulle spalle e purtroppo abbiamo tanti scarti di altre società.

    La cosa che più mi intristisce è che abbiamo un allenatore al quale non so più che scuse trovare…

  18. Marco ha detto:

    Ringraziamo il cielo che nel prossimo incontro Frosinone e Carpi giocano contro Juventus e Napoli cosi almeno potremo perdere, come al solito in trasferta, a Roma senza traumi.
    Questa squadra farà una fatica immensa a vincere contro chiunque, siamo veramente senza capo ne coda(infatti Coda l’abbiamo spedito per prendere Diakitè il fenomeno).
    Come si fa ad essere tranquilli,come è possibile che si canti continuamente.
    Per non richiamare spettri passati, nel 2011 mi pare che si cantava sempre,contro il Lecce,contro il Cesena, etc, etc, tanto prima o poi si vince, salvo poi sorbirsi le lacrime di coccodrillo di Palombo contro il Palermo…..Palombo appunto cosa ci fa di nuovo in campo? A vedere i giocatori con la nostra maglia, Palombo,Lazaros,Diakitè,Cassani,Moisander,Ranocchia,Dodò si capisce che è una squadra da bassa serie B.
    Ma mi raccomando, facciamo quadrato,sosteniamo i nostri colori,la squadra va oltre i giocatori presidenti magazzinieri.
    Il masochismo dopo un po stufa.

    • Max ha detto:

      Perché tirare in ballo Palombo? Se lo metti in campo nel suo ruolo cioè il mediano il suo lo fa benissimo e poi è più sampdoriano di me e te trattato come una merda è sempre rimasto e giurato fedeltà ,in più ha messo mano al portafogli più volte riducendosi l’ingaggio.hai il coraggio di criticarlo?

      • Stefano_1970 ha detto:

        @ Max

        Due domande:

        Mercoledì sera la partita l’hai vista allo stadio o in TV? Te lo chiedo per capire se hai avuto una visione globale della partita del 17 oppure se hai visto solo la parte dove veniva inquadrato.

        Deve giocare Puggioni al posto di Viviano?

        • Max ha detto:

          D’accordo l’ho vista alla tv ,ma possibile che per ogni giocatore grammo che arriva si trova la giustificazione che nn gioca da tempo? E Palombo da quanto nn gioca? Per lui nn vale tutti a dargli addosso… Mi dispiace ma almeno lui ama la Samp quanto noi e se nn è un fenomeno pazienza in mezzo a questi ci può stare benissimo

          • Stefano_1970 ha detto:

            Grazie per il chiarimento.

          • Marco ha detto:

            MAX:
            1)A me sinceramente non interessa che un giocatore sia tifoso o meno della SAMPDORIA, a me interessa che faccia il suo mestiere punto.
            2)Palombo è l’emblema dello sfacelo BLUCERCHIATO , dall’avvento di garrone junior per finire a sto saltimbanco romano,sussa lo stipendio quando non dovrebbe manco giocare in serie b.
            3)le lacrime di coccodrillo del 2011 e tutti i suoi proclami con parole vuote hanno stancato
            4) Palombo è grammo,ex giocatore deve sparire dalla circolazione.
            5) Perfino lui ando all’inter , salvo poi rispedircelo indietro talmente grammo com’è
            6)ma lui grande SAMPDORIANO invece EDER sporco mercenario no?
            7) pagelle SAMPDORIA-torino 2-2

            Angelo PALOMBO 5: Non certo la sua migliore partita. Davanti alla difesa dovrebbe fare da filtro, invece subisce enormemente le percussioni centrali degli avversari.

            Mai piu con la maglia della SAMPDORIA.

  19. NYC ha detto:

    Avete capito perche Ranocchia non giocava a Milano ?

    Diakite ? Per favore, Dodo e un ala sinistra spinge bene ma copre zero, I goals nascono Dalla sua parte,

    Speriamo bene

    • Marco ha detto:

      Quello che non si capisce è un altro concetto:

      Come mai abbiamo praticamente scambiato con l’Inter

      il nostro miglior giocatore con i loro 2 peggiori?

  20. robin12 ha detto:

    innegabili i limiti di questa squadra, ma, c’è un grosso MA:
    stai vincendo una partita immeritatamente e mancano 30 secondi: come fai a battere il calcio di rinvio 15 secondi dopo che la palla è uscita sul fondo??15 secondi!!!!!!!!! neanche una squadra che sta perdendo!!!! belin bastava perdere altri 15 secondi e finiva, belin non ti devi fare ammonire ti, devi fare espellere per perdite di tempo!! Viviano non mi è mai sembrato avesse una faccia sveglia ma da ieri per me è ufficialmente nescio.

    • Bulgaro ha detto:

      Concordo, il colpo deve averlo preso in testa non sul ginocchio. Lo stesso ragionamento vale per tutti quelli che hanno lasciato scendere il tipo a crossare..ddevi finire in questura per tentato omicidio, ma quel cross non deve partire…

      • andrea.lazzara ha detto:

        Bravo….quella del cross in libertà è la cosa che mi manda più in bestia

        • Paolo1966 ha detto:

          Stile uno a uno con la Lazio alla prima di Miha, uno a uno col bologna lo stesso anno, uno auno col Napoli l’anno scorso, sono le prime che mi vengono mente in un microsecondo.
          Abbiamo preso piu’ gol noi all’ultimo che c…..e un’attrice porno

        • Alup ha detto:

          Concordo non si doveva lasciar fare quel cross in tutta libertà’ comunque insisterei con la difesa a tre e rinuncerei ad un trequartista in favore di Quagliarella.
          Saluti

    • robmerl ha detto:

      neanche ziegler contro il werder brema! Viviano è un buon portiere ma è penalizzato dal suo fisico: se si appesantisce un po’ è fatalmente in ritardo. E poi gli manca la freddezza indispensabile per gestire certe situazioni

    • Ale ha detto:

      Giusto concordo su tutto quello che hai scritto.. grazie ad un nescio che ha sempre voglia di calciare la palla ( forse nella sua carriere il ruolo del portiere è stato un ripiego voleva giocare in attacco !!!) abbiamo perso la vittoria .. È qui mi rivolgo ad ,Andrea Lazzara se avessimo vinto secondo me il tuo commento sarebbe stato meno catastrofico… Viviano errore imperdonabile impara da De Santis che è famoso per perdere tempo con la palla in mano e caro il nostro portiere USA le mani non i PIEDI.

      • andrea.lazzara ha detto:

        La qualità della partita della Sampdoria è stata, però, orripilante quindi….Guardavo, nei secondi prima del gol di Belotti, l’attesa del pubblico della tribuna sotto di me per il fischio dell’arbitro. Pareva quello per la qualificazione Champions…il che la dice lunga

        • Ale ha detto:

          Giusto Andrea infatti ero tra quei tifosi però in nord che aspettavo la fine con ansia da finale … Comunque Samp e Toro 2 brutte squadre … Alla pari !

        • Stefano_1970 ha detto:

          Orripilante a dir poco.

          Ventura ha messo Maxi al centro e Immobile a sinistra…a gongolarsi in un doppio miss-Match con Cassani e Ranocchia. A quel punto ogni giocata del Torino era un incubo…

    • claudio ha detto:

      Quoto tutta la vita: con una faccia così, non puoi essere furbo. Ieri sera gli ho augurato le peggiori cose .. spero sparisca anche lui come il 90% di questi giocatori, dirigenti ed allenatori … sempre ammesso che non si fallisca a giugno.

  21. Ankledie ha detto:

    Signori miei,state sereni…ora si cambia verso:verrà preso il Cava che ci tirerà fuori da questa situazione che sta diventando pericolosa..!!!mi vien da ridere se non fosse che c’è da piangere!Ora i nodi vengono al pettine e finalmente,dopo il fumo negli occhi iniziale,esce fuori la vera cifra di un presidente persin peggio di quello dei bibini…la partita di ieri non voglio nemmeno commentarla,perché mi vien mal di stomaco…comunque adesso l’unica cosa sensata credo che sia remare dalla stessa parte uniti per raggiungere l’obiettivo,che vista la pochezza di chi sta dietro non dovrebbe(spero) esser troppo un problema.Un saluto a tutti e sempre FORZA SAMPDORIA!

    • fabio ha detto:

      Intanto vorrei che Ferrero ci mantenesse in serie A per 9 anni di fila come quello dei bibini. Invece al secondo anno siamo già qui che facciamo acqua da tutte le parti, dopo un’ anno speso a chiccherare e a gonfiare il petto, quando invece bisognava solo costruire pietra dopo pietra sull’entusiasmo una squadra più solida e definita…

  22. PAOLO60 ha detto:

    Ciao Andrea, un saluto a tutti. Lasciando perdere il gol subito nel finale ( a proposito, Viviano di solito con rinvio butta la palla fuori dal campo e ieri che serviva che andasse fuori e’ rimasta dentro) ci sono molte cose che lasciano allibiti. La difesa e’ imbarazzante e anche se molti dicono che si tratta di un problema esclusivamente di testa io ritengo che ci sia anche molti di tecnico . Per quanto riguarda Montella non ho capito la prima sostituzione . Non si poteva fare entrare subito Lazaros al posto di Sala lasciando Cassani al suo posto risparmiando un cambio che sarebbe stato comodo nel finale per perdere un po’ di tempo? – Se possibile vorrei un tuo parere

  23. Bieffe 61 ha detto:

    Andrea,come sempre la tua analisi è condivisibile in toto,ma adesso a distanza di quasi due anni da quella stramaledetta conferenza stampa dobbiamo prendere coscienza del disastro societario al quale andiamo incontro.Mi domandavo come Garrone potesse avere consegnato la Samp a questo emerito sconosciuto ridicolizzandoci davanti quantomeno a tutta Italia e mi chiedo come mai non se lo siano domandato prima tutti quelli che amano i nostri colori, perché il personaggio è apparso subito in tutta la sua cafonaggine.Certo all’inizio sembrava quasi simpatico le tv se lo contendevano per fare audience,lo hanno perfino invitato a Sanremo,ma adesso si sta rivelando il suo vero volto.Venendo meno le sovvenzioni di Garrone ci ritroveremo con le pezze nel sedere e forse in serie B. Che tristezza

  24. Romildo ha detto:

    Ci va bene che dietro di noi ci sono due scamorze, che hanno un monte ingaggi di un quinto del nostro e che quindi difficilmente potranno finirci davanti. Tuttavia è davvero triste vedere come siamo ridotti. Scusate, ma Romei – di fatto la persona che decide tutto in società – perchè ha intrecciato con l’Inter tutti questi rapporti?? E’ una specie di Guastoni Bis? Si direbbe di si…… Bonazzoli pagato oltre 4 milioni con ingaggio mostruoso da 600 mila netti ora è in prestito in serie B…..e ci pagheranno si e no un terzo dell’ingaggio… Ranocchia e Dodò (per fortuna solo in prestito) li stiamo conoscendo…… Eder è già a Milano e Soriano lo seguirà a breve……. Cosi a prima vista direi che non siamo noi a beneficiare di questi stretti rapporti con la sponda nerazzurra di Milano…. Mah……
    I voti in pagella sul secolo di oggi sono largamente benevoli, la prestazione è stata insufficiente, non si è mai visto gioco, nel primo tempo non abbiamo mai tirato in porta, ma ciò nonostante avevamo la possibilità di portare a casa tre punti…. ma con questa difesa effettivamente tutto può accadere….ed è accaduto!
    Il vero pericolo è lo “scazzo cosmico” che si sta formando a Bogliasco….. quelli in prestito non vedono l’ora di ritornare al mittente, quelli già promessi in vendita non vedono l’ora di andarsene, il Mister starà già pensando a come liberarsi a fine campionato, le vecchie cariatidi a fine carriera (Barreto, Cassano, Palombo etc….) osservano impotenti ma distaccate, con la consolazione – non da poco – del loro bel contratto in saccoccia….. Insomma, ci sono gli ingredienti per un bel minestrone senza sale, da sorbirci da qui alla fine del campionato. E poi ….. incrociamo le dita.

  25. steva ha detto:

    provate a fare i conti di quanti goal abbiamo regalato agli avversari … pazzesco saremmo tranquillamente a meta’ classifica. La realta’ comunque e’ questa: una rosa assemblata male, costruita peggio e assolutamente non preparata. Se hai Muriel non puoi avere Cassano e Correa perche’ alzi il tasso di qualita’ ma il centrocampo (soprattutto se hai Barreto) non regge l’urto e in piu’ non hai chi la mette dentro.
    E’ una squadra che avrebbe fatto sfracelli nel calcio degli anni 70/inizi 80 quando si giocava a rallentatore e chi aveva qualita’ faceva veramente la differenza. Oggi, TUTTI, devono fare le due fasi al massimo te ne puoi permettere uno.
    Vi ricordate il primo Okaka? Botte da orbi, non segnava praticamente mai, ma la squadra giocava bene e soprattutto difendeva alla grande. Oggi nulla di tutto questo, una vera tristezza. Lasciando perdere le amnesie dell’ultimo secondo che ci hanno fatto perdere i tre punti, la realta’ e’ che il Torino avrebbe potuto vincere a mani basse…

  26. alex ha detto:

    ciao Andrea, mi trovo d’accordo con quello che scrivi, certo e’ che con gli errori dei singoli visti ultimamente (direi proprio da dilettanti) non si va molto lontano.
    E’ vero, e’ andato via Eder, ma non e’ il nostro principale problema dato che bene o male i goals li segnamo sempre, bisognava prendere dei difensori buoni e invece sono arrivati dei brocchi.Questo e’ un fatto e rischia di portarci giu’.

    P.s. non vedo l’ora di rivedere Cassano in campo

  27. andrea_samp ha detto:

    tutto giusto Andrea ..tutto condivisible ..e aggiungerei tutto già detto dal 2014 dal sottoscritto e qualche altro ( ed irrisi e sbeffeggiati o insultati di genoanismo)..tutto già evidenziato fin dal mercato estivo ..e purtroppo confermato se nn peggio in quello di gennaio …in più apropostio preciserei che oltre a non rinforzare il centrocampo nn è stata migliorata la difesa che fa le stesse cose di prima ..se nn peggio ..cambiando gli attori e quindi ?? nn è stata fatta quella “riparazione” ( nn è il mercato di riparazione ?) che da più parti si invocava ed era sotto gli occhi di tutti ..e li ci si ricollega alla pochezza di questa dirigenza….
    purtroppo ..sono tutti segnali di un deja vu …e quando ti gira storto anche tutto ..( vedi bologna , ieri sera ecc..) e nn raccogli anche quel poco che ti servirebbe per respirare un pò …eh ti dirò che dalla mia esperienza,( oltre 45 anni e più) di vecchio tifoso …si può solo dire che purtroppo sono segnali di un annata no che ti fa andare giù …( tocco cmq ferro!!) …poi nn si sa mai il miracolo può sempre avvenire ….per carità bisogna crederci e scacciare questi fantasmi che appunto le esperienze passate ti fanno danzare in maniera angosciante davanti agli occhi …
    nn so a questo punto tocchiamo il toccabile , e speriamo bene …poi però come dici tu nella chiosa ..bisogna partire a rifondare a partire dal vertice ..perchè la base ..cioè il popolo blucerchiato è solido !! almeno quello!!

  28. Roby ha detto:

    …E’ iniziata male e sta continuando male….speriamo non finisca peggio…. ps: anche se credo sia un buon tecnico, credo che Montella non ci stia capendo nulla neanche lui…dietro stanno arrivando e noi non abbiamo la grinta necessaria per lottare come si deve fare in queste situazioni….la vedo male

  29. renato, zurigo ha detto:

    Buongiorno a tutti !
    Scrivo qui per la prima volta e saro’ forse un bastian contrario ma secondo me anche Montella non e’ che ci stia capendo molto…Ero felice del suo arrivo ma….Zukanovic secondo noi era una pippa ma Ranocchia… Boh !!

  30. Daniele da Rapallo ha detto:

    Oggio o domani, per altro, ci sarà la sentenza Livistone…mah ! Tra non molto, se continuano così, inizieranno anche le contestazioni più o meno feroci da parte dei più esagitati….ci sta, purtroppo. Questo non farà certo bene all’ambiente, ma se continuano così sarà inevitabile.
    Ribadisco fino allo sfinimento : urge DG/DS competente, non Osti Please.

  31. alessandro ha detto:

    Ciao, la squadra non si è rinforzata, ma notevolmente indebolita. Abbiamo preso in prestito Ranocchia (il difensore italiano più scarso della serie A) e Dodo (uno di quelli che proprio non si può vedere). Questi due hanno già fatto danni all’ inter e per questo non giocavano. Poi a gennaio dell’anno scorso abbiamo preso questo Moisander (pessimo anche lui, non si può veder giocare) e in estate pure cassano che non era in forma, non era ben voluto da zenga e ha giocato solo poche partite con Montella per poi riandare in panchina.
    Via eder e regini con zukanovic (disastro anche quest’ultimo) a gennaio, Muriel, acquistato infortunato a 10 milioni, per poi vederlo giocare sporadicamente, ora ritorna in campo pure palombo che non gioca da mesi. Disastro anche sugli infortuni: diakitè, che giocava nel pescara e messo subito in campo e si è fatto male (ma stava già facendo schifo a giocare), Viviano era acciaccato.
    E che dire sul gioco: niente, si è preso Montella senza considerare minimamente la struttura della squadra che non era idonea al suo gioco (l’allenatore non centra è la società che fa schifo). Ditemi se mi sono dimenticato qualcosa?

    • fioretta ha detto:

      Si ,ti sei dimenticato che Palombo ha giocato perché Fernando era squalificato e Barreto in questo momento è peggio di Palombo,il che è tutto dire …..

  32. giovanni ha detto:

    ciao andrea, appena poche cose perchè devo ancora assorbire freddo ed amarezza, poi se riuscirò in giornata cercherò di essere più esaustivo; incxxxxxxra a parte mi consolo sapendo che questa più o meno l’avevo già vista con la samp e la temevo anche ieri sera e al sinistro di soriano fuori sul 2-1dopo lo scambio con muriel…l’avevo intuita: ti dicevo, samp lazio al 48′ (la prima di miha) petagna (…petagna…) è la sotto la nord la tiene, non la fa uscire, la perde come un pir…, ripartono dritto per dritto e cana fa l’1-1…. sotto la sud…polli, ma anche samp napoli con il gol di zapata… insomma, è pieno il calcio di gol all’ultimo secondo, ma qui abbiamo forse rasentato il capolavoro, al contrario, ma sempre da…ricordare…io di certo non lo dimenticherò facilmente… un abbraccio a tutti

    • Paolo1966 ha detto:

      Il problema e’ che chi lo mette e’ sempre uno diverso ma chi lo prende siamo sempre noi…

    • fioretta ha detto:

      Stessa cosa che pensavo ieri sera dopo la partita ,solo noi possiamo.regalare gol negli ultimi secondi, come appunto con la Lazio due anni fa e col Napoli l’anno scorso,siamo sempre troppo “molli”

    • Martino Imperia ha detto:

      Verissimo:

      come dimenticare la partita col Werder?

      e la Partita in casa contro il PSV?

      • giovanni ha detto:

        si ragazzi, i minuti finali sono una partita a parte nella partita che stai giocando ma in fondo se ami il calcio è chiaro che sai che ti può regalare emozioni che possono essere sia negative che positive non dimentichiamolo, enormi e che di quel ricordo ne sentirai il peso nel tuo io per tutta la vita; è vero anche che se vai a vedere la storia della samp (almeno a mia memoria quindi…) sono più le volte negative che quelle positive, già che ne avete citati tanti se volete ad esempio, la ferita che mi aprì schwarz sul 2-2 dell’arsenal in semifinale di coppa coppe con successivo viaggio a parigi ad esempio è ancora aperta e, punizione per punizione, quando vedo “rambo” koeman in panchina in premier ancora oggi mi scappa un porc… e gli auguro le peggiori cose (si fa per dire andre…) ma come leggo qui nei messaggi mi ricordo anche il gol di salsano a torino o il II° gol di vialli nel 2° supplementare a goteborg dopo il quale mi ero aggrappato alla schiena di papà che non avevo mai visto così felice…e ne scesi solo dopo che finì la partita, così per cabala non volevo rimettere i piedi a terra…
        si, a ripensarci qualche anno fa la samp agganciò due o tre risultati utili all’ultimo istante (ricordo con il cagliari il 2-2 a trieste e altri) che ci fecero addirittura pensare ad una “strategia”, in realtà secondo me in quei momenti si tratta quasi sempre di un’ampia fetta di deret….o,…dai ragazzi che DEVE girare…
        Forza doria

  33. Bulgaro ha detto:

    Beh è accontentato chi invoca il modulo zenga con lanci lunghi di viviano e palla fuori dei difensori…
    Il problema è tutto di testa e la mancanza di un vero leader che si sente da anni è incisiva oggi più che mai.
    La cazzata di viviano e l’incapacità di tutti di metterci una pezza mandando all’ospedale il torinista prima che arrivasse nella nostra meta campo sono figlie di una squadra che ha bisogno di una guida in campo dove oggettivamente l’allenatore centra poco in errori che non faremmo nemmeno noi nelle partitelle tra scapoli ed ammogliati.
    Si soffrirà e molto ed è importante che lo capiscano il prima possibile i giocatori… o mettono il coltello tra i denti o facciamo una brutta fine.

  34. francesq ha detto:

    Su quella panchina mettici Zenga o Montella, mettici il Trap o Bersellini (cit. Martino Imperia), mettici lo Zio Vuja, mettici Ferguson, mettici il cugino di Van Gaal, mettici proprio Van Gaal, – anzi – metticeli tutti insieme, mettici Lippi (con la siga) e Bearzot (con la pipa), mettici Zeman e Mazzone, mettici Kasparov e i suoi scacchi, mettici Obama e Churchill, mettici il Conte di Cavour con le sue strategie unitarie (magari non contro il Torino però, che quello aveva in testa la Piemontesizzazione e sai com’è…), mettici Roberto Sedinho e Mister Diamon (quello intransigente, peggio di Sinisa, che allenava Mila Azuki), mettici Grande Puffo e Geppetto, mettici tutto il presepe con tanto di Re Magi, mettici l’oligarchia dei saggi canuti, mettici un po’ chi cacchio vuoi…..

    … Questa squadra è una topica, una fallacia strategica!! Non ha senso!! E’ radicalmente sbagliata dalle fondamenta!!!

    Un’accozzaglia di mezze e seconde punte, quando giocando campionati di media classifica te ne puoi permettere – massimo – un paio, e a patto di poterle inserire in un impianto consolidato. Figurati quando devi salvarti…

    Manca un centravanti di peso. Mancano ali vere e proprie. Manca personalità in mezzo al campo, dove Palombo – scusatemi – ieri a me è piaciuto più di Fernando. Sarà grammo e ciociaro, non sarà brasiliano e non giocherà bailando. Ma almeno ha la cazzimma e sa cosa significhi portare addosso la maglia del Doria. Quella dei Vialli e dei Mancini, di Cerezo, di Cucchiaroni, di Veron e di Montella, di Chiesa, di Chiorri e via discorrendo…

    Anzi. Spieghiamolo ai “semestrali”, cosa vuole dire per tutti noi quella maglia. Gente venuta a svernare in Riviera e a lisciare palloni con sgambate alla Heather Parisi. In cerca dell’Europeo. Di bocce, forse. O di danza classica, se esiste.

    Chiudo, sennò mi viene un ictus. MA CHE CACCHIO FISCHIATE, VOI CHE LO FATE? AL 96′, DOPO LA FINE, VI HO SENTITO… CHE SENSO HA PRENDERSELA CON I GIOCATORI? SONO QUESTI… L’AVETE CAPITO O NO? PENSATE ANCORA CHE SIAMO AL COSPETTO DEL DORIA MIGLIORE DEGLI ULTIMI TRENT’ANNI? CHE PAGHI RIVOLUZIONARE LA SQUADRA A GENNAIO, INSERENDO GENTE TOTALMENTE IN RODAGGIO, ABITATORI SERIALI DI PANCHINE, NELL’IMPIANTO GIA’ FRAGILE E CEDEVOLE DI UNA SQUADRA CHE, IN SETTE MESI, PASSANDO PER DUE ALLENATORI, NON E’ MAI STATA IN GRADO DI TROVARE UN EQUILIBRIO?

    Sappiamo tutti benissimo di chi è la colpa dello scempio. Come annota puntualmente Andrea, ognuno di noi nota un difetto diverso di questo nostro Doria. Ma si sa che la moltitudine dei peccati deriva dall’uno, da quello grosso, dal Peccato Originale. Ossia la totale mancanza di un disegno, di una strategia. Anche il mercato di gennaio si è svolto all’insegna della mediaticità E’ arrivato Quagliarella, così come a luglio arrivò Cassano. Per farci stare tranquilli. Per soffocare la protesta. Per distrarci dallo svuotamento cosmico e dalla rovina. Eppure entrambi, eccellenti e adorabili giocatori – ci mancherebbe -, non hanno senso nel Doria attuale. Sono doppioni di altri, più giovani, che c’erano già. E sono reciprocamente doppioni perfino tra loro.

    Vi piace Ferrero? Benissimo, teniamocelo. Ma deve affidare la gestione tecnica della squadra a chi capisce di calcio. Questo qui ha mandato via Braida. BRAIDA!! Uno che vinceva Coppe dei Campioni e scudetti, che scopriva Arrigo Sacchi, che scovava campioni… Mentre il Mister President affinava le qualità recitative facendo comparsate nei cinepanettoni.

    SU QUESTO NON SI PUO’ TRANSIGERE!!! VA BENE TUTTO, PARLIAMO DI TUTTO, NON MI INTERESSANO I SOLDI/NON SOLDI, ECC ECC… MA LA GESTIONE SPORTIVA DELL’U.C. SAMPDORIA DEVE ESSERE CURATA DA UN MANAGER CALCISTICO. BASTA MERCATI-SCEMPIO DETTATI DAL TOTALE AFFIDARSI AL CASO! BASTA INCAPACITA’ RELAZIONALE CON I “POTERI” DEL CALCIO! BASTA FERRERO E LA SUA CUMPA! BASTAAAAA!!!

    Che restino in società, non m’importa nulla. Che si facciano pagare milioni, beati loro. Non me ne può fregare di meno. Che compaiano in tutte le trasmissioni sportive. Un balletto da Pardo. Un’avance alla D’Amico. Un uovo alla cocque cucinato dalla Clerici. Registrerò tutte le trasmissioni, lo giuro. Tutto quello che vogliono!! Ma che lascino stare la gestione sportiva!!!!

    E sia chiaro. Lo dico ora, anche un po’ per scaramanzia… Guardate che, ad oggi e salvo scosse e cambiamenti, i principali indiziati per andare giù siamo noi…

    La Samp ha più qualità nei singoli rispetto ai contendenti. Ma i singoli vivono di estemporaneità, di fiammate. Quelli che ci stanno sotto giocano come delle vere squadre, sono assatanati. Se non cambiamo registro, ci ripigliano eccome. Cosa volete che siano 5 punti, se giochiamo certe partite? E badate che l’Hellas non è affatto tagliato fuori. E’ un mese che gioca bene e raccoglie meno di quel che merita. Al riparo dalle pressioni (tutti l’han dato per spacciato già a Natale) ha assimilato i dogmi di Del Neri. E bastano tre partite per agganciare il treno…

    Nel 2011 dicevamo “Beh! Ma dai! Quale serie B! Noi abbiamo Maccarone e Macheda! E Poli e Ziegler!”. Benissimo. E’ da luglio che diciamo lo stesso di Lazaros, Carbonero, Barreto e compagnia cantante…

    • Martino Imperia ha detto:

      L’invito a non distruggere I nostril giocatori (o per lo meno farlo nei limiti della decenza) mi trova daccordo.

      Anche a me Palombo non è dispiaciuto. Rifletterei su una possibile coesistenza con Fernando.

      Forse forse con la Roma, per andar là e perder da scemi, tantovale rischiare qualcosa di nuovo. Tipo Cassano un pò più indietro (Partendo da sinistra come faceva con Mazzari) e 2 punte (Quaglia e Muriel) si spera ben lanciate.
      Almeno ci si prova.
      Tutti gli altri a infoltire la metà campo. Ma francamente sono ben confuso.

      Su tutto

      • francesq ha detto:

        Io invece temo che la squadra non possa permettersi un fiorire di mezze punte davanti. Siamo troppo fragili, con troppi giocatori lontani da una forma decente.

        Consideriamo che oggi, per noi, è come se fosse agosto. Squadra nuova, giocatori in deficit di condizione, equilibri da trovare.

        Il problema è che non giochiamo amichevoli coi Monti Pallidi (una o due birrette in palio) ma partite all’ultimo sangue per la salvezza… Ed è assurdo essere ricascati nello stesso errore dell’anno scorso, ossia di considerare il calcio vero come una partita alla play station, dove ti basta prendere i “nomi” per fare la squadra forte (i giocatori famosi sono quelli con i parametri di abilità più alti ;)).
        Nel calcio vero serve tempo per far funzionare una squadra, servono valutazioni attente. Anche dal punto di vista umano: capire se i giocatori vanno d’accordo, in campo e fuori; capire se c’è un leader dello spogliatoio, ecc. ecc.

        Quest’anno si rischia di entrare in forma troppo tardi…

        D’accordissimo sulla Palombo-Fernando in mediana. Poi bisogna sperare che si accenda la scintilla, com’è obiettivamente successo a Bologna nel secondo tempo. Purtroppo è stato un fuoco di paglia. Confesso che ci avevo creduto…

        P.S. Siamo tutti confusi, dal primo all’ultimo. E pure spaventati. Ci sta…

        • Bulgaro ha detto:

          Ciò nonostante se non fai 2 regali di sufficienza (3 con quello di Moisander) questa partita la Vinci 2 a 0…2 a 1 se vogliamo togliere anche il miracolo di Viviano.
          Se questa partita la rigiochi con un altra testa la Vinci 9 volte su 10, un po come il 2011, se non si fosse innescata la paura in testa ai vari giocatori non vai in B.
          L’emotività è una brutta bestia che fa la differenza tra i campioni e i buoni giocatori, noi abbiamo solo buoni giocatori spaventati…

  35. daddix ha detto:

    Ciao Andrea, non so cosa dire e cosa pensare. E’ tutto così sconfortante che mi sento svuotato, come credo tutti i sampdoriani. Però dobbiamo farcela, non possiamo tornare in serie B, non è accettabile! E se questo accadrà sarà solo colpa della società con la sua gestione penosa e scellerata. Montella è in evidente stato confusionale e continuo a non capire alcune sue scelte, tipo Diakitè per Sala, spostando Cassani a fare l’esterno, invece di far entrare il greco lasciando Cassani al suo posto, mah! Per carità non certo determinante ai fini del risultato e io soprattutto non faccio l’allenatore. Ad ogni modo il disastro è cominciato a inizio stagione con la scelta presuntuosa di prendere Zenga ed è stato un susseguirsi di bestialità fino ad oggi, vedi Ranocchia, cessione di Eder e compagnia bella.
    Noi tifosi dobbiamo fare la nostra parte come sempre perchè in questi momenti la squadra ha bisogno più che mai di supporto, soprattutto durante la partita, senza troppi mugugni e fischi. Quelli teniamoli per la fine semmai.
    Un’ultima cosa Andrea; cos’è questa storia dei 7 milioni che Garrone avrebbe dato a Ferrero, ne sai qualcosa?

  36. angelo ha detto:

    Buongiorno , compagni di sventura….
    ormai, col senno del poi, la diagnosi di questa grave malattia è purtroppo molto chiara.
    Usando una frase fatta, “il pesce puzza dalla testa “, si chiariscono i limiti e le problematiche ormai troppo evidenti.
    è stato un grave errore imputare a Zenga i deficit dimostrati dalla squadra; con una rosa così modesta e male assortita sarebbe stato quasi impossibile fare meglio.
    Il costoso e ridicolo esperimento di Montella + 8 coadiuvanti è visibilmente fallito. Mi voglio augurare che la dirigenza voglia fare le dovute considerazioni per il prossimo campionato ( credo sempre di serie A)….Il depauperamento del patrimonio societario è sotto gli occhi di tutti :venduti TUTTi i giovani di valore che rappresentavano il domani della Samp, (Obiang,Okaka, Rizzo, Duncan, ecc….-l’elenco è lungo…). Ciò dimostra la poca capacità tecnica nel valutare i talenti ed il desiderio di realizzare facili plusvalenze a scapito del livello tecnico generale. L’illusione di ricavare utili dal calcio è un miraggio di cui credo il nostro amato presidente si stato vittima inconsapevole…..Raschiando il barile dei giocatori emarginati e senza contratto si reperiscono delle pallide “controfigure” (Ranocchia; ecco il perchè del giubilo interista alla sua partenza. Diakitè, quale esordio più grottesco del suo…..ecc,). Ferma restando l’attuale proprietà , sarebbe oltremodo necessario l’affiancamento di un direttore sportivo in grado di valutare il valore dei giocatori, senza farsi abbagliare dai ” colpi di mercato ” che tanto affascinano il pittoresco Ferrero. I casi di Etoo e Cassano sono emblematici. Senza nulla aggiungere a livello di consistenza tecnica e dinamismo, sono stati fonte di dissapori o perplessità con il Mister di turno (prima Mihalovich e , temo presto, anche Montella). Non capisco poi, nella pochezza generale, perchè non venga sperimentato , dopo il patetico Palombo, anche lo sfortunatissimo Kristicich. Infine un’ultima perplessità: il portiere. é un ruolo delicato dove oltre a certi aspetti spettacolari è richiesta anche una buona dose di intelligenza….
    Cordiali saluti a tutti

  37. Paolo Monza ha detto:

    Le società di calcio devono essere gestite con programmazione e coerenza come aziende. Al di là delle big che hanno grandi disponibilità, ci sono esempi virtuosi come l’ Empoli, il Sassuolo, l’Udinese e la stessa Atalanta.

    La differenza tra noi e loro sta nel manico.

    Noi abbiamo uno showman avventuriero di basso profilo, loro hanno fior di imprenditori di successo con le loro aziende.

    Speriamo che ci compri Volpi !!!!

  38. Danilo71 ha detto:

    Che amarezza, che delusione….
    Non ne va dritta una quest’anno, anche la sorte inizia ( già da un po’ a dire il vero ) a lasciarci….
    Le prossime tre partite sono a Roma , Milano e nel mezzo in casa con l’Atalanta.
    Non commettiamo l’errore dell’anno infelice quando si diceva:” Tanto vinciamo la prossima….tanto vinciamo quella dopo…casomai vinciamo col Cesena, col Brescia, col Lecce “…NO!!!!!
    Facciamo tesoro, almeno noi tifosi che abbiamo buona memoria, e diamoci da fare noi. Siamo NOI e soltanto NOI che possiamo smuovere qualcosa in questo scempio totale.
    La società non esiste, la squadra è formata da un manipolo di pseudo mercenari in prestito, in scadenza di contratto, già venduti o presi al dicount a costo zero.
    Allora bisogna che nelle prossime partite casalinghe VITALI per il nostro futuro, la società apra GRATUITAMENTE i cancelli dello stadio; Tutti ma davvero tutti ( non 20.500 tra paganti e abbonati, parlo di 30.000) a tifare Samp, con una bandiera e tanta voce; Senza mugugno quando Ranocchia ha la palla nei piedi, quando Viviano fa un rilancio sbagliato o quando Muriel sbaglia un dribbling. Ficchiamoci il malumore dove non batte il sole e tiriamo dritti per il nostro obiettivo; perchè è solo ed esclusivamente NOSTRO.
    A fine stagione ci sarà chi tornerà di nascosto alla rispettiva società di appartenenza, chi andrà a far gloria altrove e chi sparirà senza lasciare traccia, Ma NOI e solo NOI resteremo ancora qui a disperarci pensando che potevamo farcela che in fondo sarebbe bastato vincere quella partita con l’Atalanta o contro il Frosinone. Siamo in tempo, possiamo farcela, dobbiamo farcela. Ma siamo da soli, facciamo vedere che esistiamo. Non ci aiuterà nessuno.

  39. P.SOLARI ha detto:

    Uno scoramento cosmico al fischio finale ….. grazie alla difesa che senza fatica smantella quanto di buono riesce faticosamente a costruire l’ attacco ….. non ricordo tante enormita’ difensive in una stessa partita, incredibile. Giocatori presi davvero grammi ( ma non mi sogno minimamente di insultarli come ho sentito ieri sera, fischiare al 95^ ok ma insulti mai ), scarti di squadre anche piu’ scarse di noi, ed in aggiunta la sfiga del doppio infortunio che costa 2 sostituzioni ( anche se su Sala Montella ha pasticciato …. ). Credo che con la fase difensiva “globale” di ieri ci si puo’ salvare se dietro non fanno piu’ punti come invece hanno fatto anche ieri ( controllare Frosinone & Carpi, pensa a che punti si e’ arrivati …. ). E’ brutta, brutta, brutta ……

  40. Ermanno Sciucca ha detto:

    Andrea,per favore toglimi una curiosita’ Zemga, tecnicamente parlando, sarebbe possibile richiamarlo?Ha risolto il contratto e poi allenato e esonerato in un paese extra Europeo..cosa dice il regolamento in proposito?
    Un post..finche’ becchiamo due gol a partita..ci sara’ poco da fare..la difesa non funziona assolutamente Moisander e Ranocchia sono allucinanti!Dodo’ un po’ meglio ma non basa..

    • andrea.lazzara ha detto:

      Credo sia impossibile

      • Martino Imperia ha detto:

        Zenga Bellucci Pedone penso no si possa più.

        Forse puoi fare Bellucci Pedone Zenga (nel senso di cambiargli carica).

        Ma attenzione. L’AssoAllenatori di Ulivieri è permalosissima e puntigliosissima (qualcuno si ricorda la querelle Platt-Veneri?) su ste cose

        Se non ti dan l’OK loro in modo ufficiale rischi di metterti contro altra gente (e non ce n’è bisogno).

        Nel merito non mi pronuncio perchè ho troppi dubbi

  41. aston ha detto:

    I goal sono tutti nati dalla parte dove NON giovava Dodò.

    A mio modo di vedere nel marasma di ieri sera , dove solo nel secondo tempo si è vista qualche( rara ) giocata Palombo non è affatto stato tra i peggiori.
    Questo per onestà non certo perché sono un estimatore di palombo.

    Ieri sera il primo tempo di Soriano , Correa , Muriel, Moisander, Ranocchia, è stato farsesco. Ranocchia nel secondo tempo è stato peggio ancora.
    se giochi a tre i difensori che, quando siamo in possesso palla , sono in superiorità numerica DEVONO avere il coraggio di uscire con la palla . La velocità nell’impostare deve iniziare li. Ed invece fermi totale a trotticchiare. Inconcepibile.

    a.

  42. marx ha detto:

    Ciao Andrea
    rispetto il tuo commento ma questa volta non mi trovo d’accordo al 100%.

    è vero, siamo stati brutti, abbiamo giocato male, ma nonostante tutto eravamo quasi riusciti a portarla in porto.
    Vorrei però ricordare che non stiamo passando un periodo particolarmente fortunato, dal rigore di Bologna al gola all’ultimo secondo di ieri ma soprattutto agli infortuni e squalifiche che continuano a penalizzare le scelte di Montella.
    ieri per un motivo o per l’altro ci mancavano 4 titolari: Fernando,De silvestri, Silvestre e Carbonero. poi ne compri 2 e si rompono entrambi nel giro di mezz’ora condizionandoti i cambi nella ripresa dove Muriel boccheggiava e Viviano zoppicava ma non potevi sostituirli.
    ache se il paragone potrebbe non stare in piedi, ma prova a togliere 4 titolari al Napoli, Highuain, Calleon, insigne e Allan… poi vediamo se le vincono tutte!

    secondo me la rosa c’è, la quadratura l’avevamo forse trovata nel secondo tempo di Bologna, la fortuna sicuramente ci manca

    speriamo bene!

  43. renato, zurigo ha detto:

    Come scritto questa era la prima ma anche l’ultima volta che ho scritto su questo blog. Anche se mi piace molto non si puo’ aspettare ore prima di essere pubblicati. Comunque auguri e sempre forza Samp dalla Svizzera da un ex giocatore della De Martino degli anni 60.Ciao a tutti .

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Renato, intanto grazie per aver scritto per la prima e ultima volta. Ti vivendo, immagino, a Zurigo sarai abituato ai celeri ritmi della Confederazione. Se non segui Primocanale in streaming ti informo che come redazione ci occupiamo anche di altro, non solo di calcio e io non faccio solo il blog anche per il calcio. Ah, occasionalmente ti sto pubblicando il messaggio da casa perchè entro più tardi al lavoro ma ritengo un piacere e anche dovere darvi l’opportunità di scrivere e discutere. Poi se Oltralpe sono più celeri….creeremo un blog blucerchiato in Svizzera. Con simpatia Andrea

    • MadMick ha detto:

      Beh sai com’è: la famigerata precisione Svizzera… 🙂

    • fioretta ha detto:

      Ore? Ma cosa dici Renato? Ma perché tu hai il tempo di leggere e guardare ogni istante se hanno “pubblicato “quello che scrivi?beato te che hai tutto questo tempo,ringraziamo Andrea che ,nonostante tutti gli impegni lavorativi, riesce COSÌ IN FRETTA a commentare ,leggere pubblicare e rispondere, grazie dott Lazzara.

      • renato, zurigo ha detto:

        Fioretta. in vita mia ho lavorato abbastanza e adesso sono pensionato. Ho tutto il tempo che mi pare e piace.A te non deve interessare….! Non farti gli affari miei…FATTO I CAVOLI TUOI . Buona giornata.
        Non ti dimenticare di ringraziare ancora il Dott. Lazzara per tutte le risposte esaustive che vi da.Da noi , persone come te li chiamano lecchini……

        • gianni ha detto:

          Da noi persone come lei le chiamano leoni da tastiera, senza la quale davanti sono solo una rima.

          • renato, zurigo ha detto:

            Caro Gianni . Sono sicurissimo che tu conosca le mie quotidiane umiliazioni nella vita reale…..! Fai ridere le pietre….! Vai a pescare che ti rilassi in po’ .

          • renato, zurigo ha detto:

            Caro Gianni ! Proprio in Svizzera le regalano. Si vede che non capisci proprio niente…! Qui non esiste parentopoli come da qualche altra parte dell’ Europa del sud…..! Informati bene e guarda in casa tua.
            Caro Bulgaro ! Qui nelle case di riposo la gente anziana non prende botte dal personale e sicuramente non mi butterebbero fuori a calci e sberle come da voi. VERGOGNATEVI ! Adesso svuotate alla svelta la Costa Concordia perche’ Schettino, che perfino nelle isole Samoa sarebbe in galera, non vede l’ora di ricominciare l’ attivita’ di capitano !! E poi avete il coraggio di parlare male della Svizzera …! Ridicoli.

        • Bulgaro ha detto:

          Ciao Dalle mie parti quelli come te sono chiamati maleducati e presuntuosi; se scrivi sul blog i FATTI TUOI diventano FATTI DI TUTTI.
          Facevi piu bella figura se invece di scrivere la “prima e purtroppo non ultima volta” ti trovavi altro da fare.

          • renato, zurigo ha detto:

            andate a lavorare !! Ruffiani

          • Bulgaro ha detto:

            Caro Renato io lavoro e mi sudo il pane, la tua pensione per vivere in Svizzera la pago io…

          • renato, zurigo ha detto:

            Tu la mia pensione non me la paghi fighetto. Io non ho mai lavorato in Italia. Io ho pagato 39 anni di contributi in Svizzera dopo aver frequentato l’universita’. Io a Genova ho vissuto fino a 17 anni frequentando la scuola Svizzera in via Palestro.Accendi il cervello prima di attivare le dita sulla tastiera !!!!

          • gianni ha detto:

            Che brutta vita fare il fenomeno dietro la tastiera per dimenticare le quotidiane umiliazioni nella vita reale…

          • Marco ha detto:

            Bulgaro, evitiamo di sfociare nel pressapochismo.

            Anche se qualcuno emigra da pensionato ed ha lavorato 35/40 anni, la pensione se l’è pagata col proprio sudore e non con quello di qualcun altro.

          • Bulgaro ha detto:

            Sei talmente noioso che ti butterebbero fuori pure da una casa di riposo….
            Ti lascio giocare da solo superman

          • gianni ha detto:

            Certo che in Svizzera le lauree le regalano proprio a tutti…

    • fabrizio perfumo ha detto:

      Renato, zurigo, spero Tu mi legga.
      Come Ti chiami ? In che anni giocavi?
      Mio padre – Sebastiano Perfumo, detto Mobilia – giocava nella De Martino Samp 1960.
      Volevo sapere se eri un suo compagno di squadra.
      Un saluto dall’attuale depressione blucerchiata.

    • Lollo ha detto:

      No words….. !!!

  44. Giorgio 67 ha detto:

    Che tristezza ! Non possiamo neanche evocare la sfortuna perchè quando fai 2 gol tirando 2 volte nella porta avversaria, quando stai vincendo a 20 secondi dalla fine avendo il pallone tra le mani del tuo portiere, quando gli avversari sbagliano un gol incredibile che ti avrebbe affossato, quando l’arbitro non vede un placcaggio nella tua area di rigore, dovresti aver perso mentre invece hai preso un…… brodino che ti consente di allontanarti di un passo dal baratro. Il dramma è che non si vede come potremo mai vincere una partita se non ci riesci neanche quando la sorte ti è amica.
    La vedo veramente grigia ! Una squadra con una difesa che potrebbe reggere a malapena la serie B, una squadra piena di mezze punte che si specchiano invece di combattere su ogni pallone, una squadra che sfida la sorte cedendo a gennaio il suo uomo migliore, una squadra con una dirigenza da operetta, una squadra “rinforzata” con riserve ed ex calciatori, ebbene, una squadra così improvvisata mi chiedo se potrà mai salvare la pelle contro altre sulla carta meno tecniche ma che lottano disperatamente fino al 95° ogni domenica.

  45. Jalabert ha detto:

    Hanno ceffato clamorosamente il mercato di gennaio! Se hai una difesa che fa acqua corri ai ripari acquistando giocatori sicuramente migliori di quelli che hai in rosa. Questo non è accaduto. Ranocchia, panchinaro da mesi, giochera’ per noi quattro mesi e sento dire che dobbiamo dargli il tempo di ambientarsi…ma siamo fuori! Avevamo bisogno di un giocatore prontissimo per migliorare il reparto. Diakite’ non lo commento neppure…Dodo’ e’ un’ala vecchia maniera, non sa difendere. Dovevamo tenere Zukanovic e mettere sul treno Moisander!

  46. aldo ha detto:

    onestamente non ho alcuna paura degli avversari di turno….ho terrore della sampdoria….metto in dubbio le qualità mentali….hanno paura di loro stessi…non certo dei tifosi perchè siamo quasi all’indifferenza….in altre piazze dovrebbero portarli in ritiro tutto il girone per sottrarli alla continua contestazione…qui l’unico intervento è di un esorcista….

  47. Lorenzo ha detto:

    Cosa volete rifondare, la dirigenza è quella e rifondi solo se la cambi in tutto e per tutto, a partire dal piccolino con la barba a seguire … Non parliamo dei calciatori che mi sto rendendo conto sono proprio grammi, Montella è moscio, fa lo psicologo ma forse qui ci voleva uno che li attaccava al muro almeno per salvarsi e arrivare a fine stagione.
    Il resto è la partita di ieri sera, primo tempo da mani nei capelli e secondo che, rubando, stavi portando a casa e che invece hai gettato via col solito errore individuale.
    Scrivete tutti cose giuste, per la rassegnazione finale mancano ancora poche partite, a Roma e Milano perdi sereno ma se non vinci contro l’Atalanta e Frosinone in casa allora diventa davvero troppo difficile.

  48. Martino Imperia ha detto:

    Sono depressissimo.

    Intendiamoci, qualcuno la volta scorsa aveva scritto che tutto sommato anche un pareggio poteva andare bene. E dal mio punto di vista il pareggio è sostanzialmente un risultato corretto (abbiam fatto pochissimi tiri e 2 gol).

    Il fatto e’ che è maturato in una maniera da ricovero alla neurodeliri.

    Il segnale, per chi è scaramatico, è pesante ( A bologna perdi per un episodio, col torimo potevi compensare la sfiga e pareggi per un episodio: la costante è che gira sempre e solo MALE).

    Io a questo punto mi sento di fare 2 riflessioni. E volutamnete tralascerò l’aspetto societario e dell’adeguatezza dei singoli calciatori: purtroppo questi sono e con questi bisogna arrivare fino a fine campionato. Queste due cose, anche volendo, NON SI POSSONO CAMBIARE ORA. Dobbiamo roderci lo stomaco, prender del Maalox, ma è cos’i.

    Su cosa si può intervenire e cosa SI PUO’ CAMBIARE?

    a) Che giocatori far scendere in campo? Tutti, chi più chi meno, concordano sul fatto, che samo squadra femmina, fragile, impaurita, debole mentalmente. Ecco dal mio punto di vista, d’ora in avanti al di là della bravura e dal sistema di gioco, devono giocare quelli PSICOLOGICAMENTE PIU’ FORTI. Per esempio, io in questo momento non rinuncerei a Palombo, Barreto, Silvestre e pure addirittura a Cristodulopulos (che è un mediano con diverse partite in nazionale). Per slavarsi ci vuole una squadra operaia di solito

    b) Montella: inutile girarci attorno, probabilmente con l’Atalanta ( con la Roma lasciam stare, preghiam solo che juve e Napoli faccian in loro dover con frosinone e carpi) il nostro allenatore si giocherà la panchina.
    Al di là dei risultati impietosi , a me sembra che Vincenzo stia trasmettendo confusione e poca serenità. Probabilmente necessita di interpreti diversi, ma come posson sentirsi I giocatori se non INADEGUATI se non li galvanizzi un pò e non gli dai un pò di autostima? Possibile che siam sempre così Impauriti? ( giochiam meglio di solito dopo che abbiam preso 2 sberle e mentalmente non abbiam più nulla da perdere).

    Sono consapevole sia un argomento delicatissimo. e la decisione non può che venire dopo che negli spogliatoi ci si sian guardati tutti negli occhi e ci si sia parlato con chiarezza magari anche alzando I toni, se serve.

    Se c’è fiducia, avanti convinti con Montella.. Ma non si può continuare col gatto che si morde la coda ” – Montella è bravo – ha bisogno di un certo tipo di giocatori – questi giocatori non ci sono – perdiam sempre – tutti a casa, giocatori, dirigenti e pure il Governo Ladro !!”

    P.s. Ieri sera ho notato una cosa: della Samp di inizio stagione si diceva che non poteva prescindere da alcuni giocatori che costituivano la “spina dorsale” della squadra:

    Silvestre, Fernando, Barreto, Eder

    non ce n’era più nemmeno uno.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Caro Martino…. come scrivevo sopra “pungolando” Lazzara. ..non si può schierare Palombo. In 90 minuti non ha fatto un fallo uno. Ivan ha rischiato due volte il rosso per interventi da dietro nel secondo tempo (per fortuna ha preso la palla).

      E Cassano…non so se lo hai notato… durante il pre-riscaldamenTo non c’era in campo….

      • chicco 78 ha detto:

        Beh invece Muriel,a parte il goal per carità, non c’era proprio durante la partita pensa un po’!!!!ma perché scusami ma con un attacco del genere è giusto tenere fuori Cassano? Si poteva mandare via a gennaio, come peraltro lui aveva chiesto se non avrebbe giocato,adesso invece lo tieni in panca in modo che rompa le scatole a tutti e faccia casino….prima la squadra era costruita intorno a lui come diceva Montella, adesso nel giro di due partite tra un po lo mette in tribuna…..guarda secondo me a parte Ferrero ormai il problema principale della samp è Montella….non ci capisce più una mazza e non solo per Cassano o non Cassano, dico in generale….ci sarebbe Prandelli in giro di certo peggio non potrebbe fare

        • andrea.lazzara ha detto:

          Per ora non sta rompendo le scatole Chicco. Io credo che con Quagliarella toccherà a lui fare la prima punta.

          • chicco 78 ha detto:

            Ah guarda andre è solo questione di tempo….cmq tu dicevi che lo farebbe giocare con quaglia dietro?

          • andrea.lazzara ha detto:

            Se gioca Quagliarella credo che di spazio in campo Cassano ne avrà sempre meno…

          • chicco 78 ha detto:

            Sì hai ragione andre è vero se gioca quaglia Cassano non gioca più a questo punto sarebbe meglio rescindergli il contratto e portare ponce in prima squadra!!!!fidati che Cassano che non gioca è come avere un’ascia nel fianco non una spina ma cosa vuoi Ferrero ormai è alla frutta e cosa vuoi che ci capisca…..già non ci capiva una beneamata m…….prima figurati adesso…..

        • Stefano_1970 ha detto:

          Con Cassano ancora fuori forma non puoi avere un progetto di gioco serio. Quando sarà in forma se ne potrà riparlare.

        • francesq ha detto:

          Chicco, mettici chi ti pare in panchina, temo proprio che non cambi nulla… Non si costruiscono i grattacieli col fango…

          Possibile che due allenatori così diversi come Zenga e Montella non abbiano saputo trovare la chiave per far rendere la squadra?

          Cassano fa quello che può. E’ un giocatore di quasi 34 anni, che viene da un periodo d’inattività. Non può caricarsi la baracca sulle spalle e non può giocarle tutte a mina. Ha già fatto parecchio, negli ultimi tempi. Credo che ogni tanto gli serva rifiatare…

          • chicco 78 ha detto:

            Sì france hai ragione però c’è anche da dire che pure Muriel non mi sembra in grado di giocare tutte le partite e ti dirò anche che in quanto a forma….bohhhhhhh……

          • Martino Imperia ha detto:

            Pero Francesq, la differenza di rendimento tra Zenga e Montella è obiettivamente abissale.

            Sintetizzo: uno forse vinceva di culo, l’altro perde o pareggia di sfiga.

            La mia battaglia in difesa del vecchio mister l’ho già combattuta e l’ho persa, ma l’indifendibile non può esser più difeso.

            A Montella vogliamo tutti bene, ma voglio più bene alla Samp.

            Giammai lo contesterò, ma fermi non si può stare. urge una scossa (stile Donanodni a Bologna ).

            Così è un lento morire.

    • Martino Imperia ha detto:

      Però pur non facendo falli, citando Francesq; un po di “cazzimma” ce l’ha messa. Ivan, cosa vuoi, è giovane e corre. Lasciamolo correre: certo è che ha rischiato per troppa irruenza

    • Ale ha detto:

      Martino la verità è che abbiamo perso 2 punti per un errore allucinante del portiere che invece di tener la palla in mano e farsi ammonire come fanno tutti , ha rinviato alla cazzo con una fretta senza senso. Questo è !

      • andrea.lazzara ha detto:

        Però a me fa arrabbiare anche che nessuno abbia sparato a quello che ha fatto 40 metri palla al piede sulla fascia e ha crossato tranquillo e sereno

        • francesq ha detto:

          Errore che, tra l’altro, si ripete. Anche a Carpi – ad esempio – il carneade Di Gaudio si è fatto cinquanta metri palla al piede senza che nessuno gli abbia tirato una granata. Anzi, no. L’hanno fatto una volta che è entrato in area,…

          Per me il fiorire di errori tecnici deriva dalla confusione che regna attorno al Doria. I giocatori, se non sono dei fenomeni, devono seguire un canovaccio. Sono sette mesi che nessuno ci capisce nulla. Zenga o Montella, non fa molta differenza. Non ho mai visto Il Doria giocare tre volte di fila con lo stesso modulo e la stessa formazione….

        • Ale ha detto:

          Andrea ovvio che sì .. lo davo per scontato che non si dovevano far fare 40 metri.. Io mi riferivo al peccato originale.. da cui è partita la galoppata solitaria .

        • Paolo1968 ha detto:

          Potevo porvarci io, ce l’avevo proprio davanti. Il guaio è che lui si chiama Immobile di nome, noi lo siamo di fatto

  49. lollo ha detto:

    Concordo al 100% Andrea Lazzara ! Sono adirato ( eufemismo ) e preoccupato…il pareggio ci può anche stare: è un punto che fa classifica e Genoa e Carpi hanno perso..però prendere 2 gol così vuol dire non esserci con la testa ( quelli di Ranocchia e Viviano sono errori che ti insegnavano a non fare nei vecchi ” N.A.G.C. ” e se li facevi …. apriti cielo ) e non esserci con la testa vuol dire rischiare seriamente la B……

  50. Giorgio ha detto:

    Come canta Max Gazzé: “Non la faccio finita, ma incrocio le dita e mi bevo un caffè!”…però con dietro venti gocce di Lexotan!

  51. Lapo ha detto:

    Disamina eccellente la tua. Sottoscrivo al 100%. Troppi giocatori nei ruoli fondamentali (centrali di difesa, “fantasisti” e registi di centrocampo) steccano ripetutamente. Non è questione di nomi, nè di blasone: adesso per rimanere in serie A occorrono energie a cui mai avremmo pensato di dover attingere. Speriamo di trovarle. Poi, come hai detto, rivoluzione totale di ruoli, atteggiamenti e comportamenti… TUTTI ma TUTTI!

  52. francesco ha detto:

    Cambiando l’ordine degli addendi il prodotto non cambia.formuletta semplice semplice che calza a pennello alla Samp..della difesa non salvo nessuno portiere compreso che qualcuno vuole far passare per fenomeno ma che fenomeno non è ergo due barra tre gol presi a partita la dicono lunga.Comunque anche Montella non mi sembra abbia capito la situazione visto le sue dichiarazioni condite da sorrisini….qui stiamo ballando sul Titanic e questi ridono mah!!!! Come diceva bernacca ” mala tempora”….ad majora!

  53. Luca M. ha detto:

    Nel Primo Tempo ho visto una SAMP inesistente sotto il profilo del gioco e della dinamicità. Dalla fascia di Dodo sono partiti una decina di cross, senza che nessuno riuscisse a tamponare.
    Nel Secondo Tempo verso la Nord, gradinata nella quale ero, la SAMP mi è sembrata molto più brillante. Davanti Muriel ha fatto cose egregie e così anche Correa e Ivan.
    Viviano ricordiamoci che ci ha salvato dall’1-2 togliendo dai piedi di Immobile il possibile vantaggio bibino-granata.
    Il finale è stato tra il comico e il drammatico. Un rinvio perfetto sulla testa di un avversario e da lì l’ultimo scempio della difesa.
    Sono un po’ deluso da Vincenzo Montella. A questo punto della stagione, dopo tutte queste partite, mi aspettavo qualcosa di meglio. Vorrei però aggiungere, a sua parziale giustificazione, che il Suo Gioco non è adatto ad una squadra che deve lottare per la salvezza.
    Zenga se la riderà giustamente e Iachini rimane un sogno.

    • Lollo ha detto:

      Se il suo gioco non è adatto alla rosa della Sampdoria ( e potremmo disquisirne a lungo… ma penso che anche s ein parte tu abbia ragione) la domanda è: che cosa lo hanno preso a fare…. ?!

    • Bulgaro ha detto:

      Ha allenato il Catania, una squadra non costruita per i vertici.Spalletti da noi falli e poi trovo gloria in giro perché scarso non era…
      Montella scarso non è, ma in questo contesto sta trovando difficoltà. Io non lo cambierei…

  54. petrino ha detto:

    lo so bene che iachini non si puo’ prendere. Un’ allenatore non puo’ allenare 2 squadre nella stessa stagione. Era una battuta per dire che iachini, considerato dai media un paria, vale 100 volte il fighetto mediatico montella. Il suo bilancio e’ fallimentare. Nessun allenatore in serie A ha uno score cosi’ negativo.Non ha nerbo, verve, incipit. Come si puo’ pensare che trasmetta fiducia alla sua banda, quando lui e’ in totale confusione, beninteso ben pagata. Questi grandi acquisto sono stati avvallati da lui???? Doppio flop. Si lamenta dell’ ingenuita’ dei suoi. Ma lo sa che l’ allenatore e’ lui???? E’ allenatore a sua insaputa.Su Sky ho visto giocare tutte le squadre, ma una squadra sconclusionata come la samp. e’ impossibile a trovarsi. Vi rendete conto che montella vive sui punti fatti da zenga???? in caso contrario saremmo sotto il verona. Ferrero pensa alla cittadella dello sport. Non pensa che ci sta portando, lui e la sua banda in serie B. Ma chi vuole ingannare con le sue buffonate??? IL nostro campionato lo facciamo sul carpi calcio, squadra che non ha nemmeno uno stadio di gioco omologato per la serie A. Questa e’ la gestione ferrero e company dopo quasi 18 mesi di ” presidenza”.

    • Gipo Samp ha detto:

      @ petrino. Like

    • Bulgaro ha detto:

      Anche la gestione della squadra è ereditata, cosi come la preparazione…
      sacrosanto che lui non ha dato la svolta, ma i problemi nascono a monte secondo me.

      • Marco ha detto:

        Bulgaro, dare colpe a Zenga dopo tutto il tempo concesso a Montella è allucinante.
        Le vaccate peggiori sono arrivate da Ranocchia nelle ultime 2 partite.
        La preparazione non c’entra nulla, infatti Muriel rimane in campo 90 minuti, con Zenga non era mai successo.
        Non è assolutamente un fatto atletico di preparazione, ma un problema tattico, di idee di gioco che non potranno mai esprimere, quel tipo di concetto di gioco se lo possono permettere in pochi, Barca,Bayern.

  55. Max Samp ha detto:

    Assenza totale di Ledear in campo..di spina Dorsale diciamo ,di trascinatori.
    Ci mancano quei 3/4 giocatori capaci di trascinare facendo gruppo ,gridando e sgridando ,incazzandosi con la bava alla bocca …
    Dicesi senso di appartenenza – Amore della Maglia …”certo che a cambiare squadra ogni 6 mesi non aiuta di certo”.

    Forza Doria Sempre..e comunque !!!

  56. Paolo ha detto:

    Forse i 40 punti per salvarsi non serviranno..speriamo xchè non saprei proprio come potrebbe fare questa squadra a farne ancora 16. D’altronde dare via Eder in piena forma che oltre a segnare corre x 2 e prendere un 33-enne a cui vogliamo tutti bene ma a cui non possiamo chiedere lo stesso rendimento avendone già un altro preso solo per le richieste di parte dei tifosi per cui l’età esiste, dare via Zukanovic x Diakite’ mah e poi prendere prestiti come Ranocchia che non hanno voglia di venire nei bassifondi e si vede…. Si pensa davvero che quando si chiederà uno sforzo in più per non andare in B ce lo mettarà chi sa già che tanto a giugno tornerà all’inter? Ho tanta tanta paura purtroppo di aver già visto questa storia con…<>. Ma diamo spazio all’ottismo e speriamo che la sorte ci giri anche un po’ a favore. Noi continueremo a cantare xchè è quello che possiamo fare

    • fioretta ha detto:

      Ma i gol si fanno ,ne abbiamo fatti 4 senza Eder ,è la difesa che fa pena e il centrocampo che non l’aiuta

      • Marco ha detto:

        Fioretta

        i gol si fanno anche senza Eder, ma te lo sogni che Correa o Muriel rientrino come faceva Eder, quindi la SAMP è sempre in inferiorità numerica quando difende.

  57. smack ha detto:

    Ma mancava Fernando e Silvestre…poi si sono infortunati Sala e Diakite, insomma ci è girata un poco male. Certo se si vinceva era meglio, però da qui a fine campionato sarà sempre difficile, però lentamente ci riprenderemo. Le partite base sono Atalanta e Frosinone in casa..se non le vinciamo allora si che diventerà pessima la situazione.

  58. maurino ha detto:

    Andrea questa volta non mi viene proprio alcun commento se non straquotare la tua analisi..prepariamoci ragazzi!!

  59. Bobo Vero ha detto:

    Buongiorno Andrea e tutti,

    “ingresso” Volpi-Marotta. Quanto c’e’ di vero ?
    grazie

    • andrea.lazzara ha detto:

      Oggi Marotta è a Chiavari. Vediamo se scuciamo qualcosa al buon Beppe (ma conoscendolo non credo…). I rumors su Volpi si sono solo sopiti e che Marotta prima o poi a Genova, dove abita, voglia tornarci lo sanno anche le pietre. Devono, secondo me, maturare le condizioni

      • Paolo1966 ha detto:

        Belin Andre, Beppe e’ uno che non ti dice manco che numero ha di scarpe, figurati il resto…

      • Paolo1968 ha detto:

        A Chiavari dove?

        • Paolo1968 ha detto:

          Ho visto, al limite potrà fare qualche interessante chiacchiera con Gozzi.
          Magari Pogba va all’Entella.

        • andrea.lazzara ha detto:

          Doveva venire alla presentazione di Wy Lab, con Malagò, Lippi e Gozzi. Ma non è venuto…

      • andrea_samp ha detto:

        ” …maturare le condizioni ….” ..mmmmhh ..si giusta osservazione .ma come dovrebbero maturare ?? sperabilmente ancora in A … o nn vorrei che maturassero in B per acquisire al minor costo la società e poi avere più risorse per ricostruire ??..
        io , come forse avevo detto in un altro blog ..settimane fa ..sarei anche propenso ad ingoiare il boccone amaro( della serie ” nn tutto il male vien per nuocere” da recitare come un mantra !1 …
        se poi fosse propedeutico a una seria ricostruzione e con 1 max 2 anni ( ma spero proprio solo 1 !!) di purgatorio si torni in paradiso ..più forti e organizzati e dare inizio a un ciclo di anni di tranquillità e magari con qualche botta di c… avere l’annata da europa league ( nn preliminari però) ..nn chiedo tanto ..magari a voler esagerare fare una finale di coppa italia e magari vincerla .. cioè ricostruire bene ..come fece paolo mantovani dopo 3 anni di b se nn erro ..o anche i garrone ..costruendo proprio con Marotta un bel ciclo di buone annate …
        d’altronde l’esempio del Sassuolo di Squinzi è li ..sotto gli occhi di tutti no?’ o il piccolo Chievo ..l’Atalanta , l’Udinese ..ecc….i stessi cugini bibini ..sono da un bel pò in A anche se avolte in bilico anche loro però , ahimè bisogna ammetterlo con un pò di programmazione in più ..adesso cmq anche il loro patron forse sta mollando un pò ..e si vede !! ..
        che volete ..spero che la maturazione per questo ipotizzato e augurabile cambio di manico sia ancora in A ..diversamente ..pazientiamo e magari fra qualche anno potremo essere di nuovo felici e gonfiare il petto !!!

      • giovanni ha detto:

        come sai però un frutto una volta maturo va colto ancora sul ramo, diversamente si stacca da solo quando già “andato”, cade (toccatina rapida) e marcisce a terra (toccatina ulteriore)…non vorrei mai…
        ciao andrea

      • ale ha detto:

        E’ un’ipotesi talmente fantastica che ho paura persino a pensarla……

      • francesq ha detto:

        Deve vincere la Champions mi sa…. ‘Sto sfizio se lo deve levare e se lo merita.

        Uno bravo come lui non l’ho mai visto. Ha un pallone al posto del cervello, è un genio del calcio.

        Se tornasse davvero…… Oh santo cielo….. Se tornasse davvero…….

    • NYC ha detto:

      Magara

  60. petrino ha detto:

    il giornalista del sole 24 ore e’ carlo festa con la rubrica ” insider” e non come detto precedentemente Bellinazzo. Per la precisone……..

  61. Paolo1966 ha detto:

    E’ evidente come manchi una guida, un leader, un qualcuno che riesca a motivare e far tirar fuori le palle ai giocatori.
    Nessuno chiede ogni domenica l’Al Pacino di Any Given Sunday, ma qui non c’e propio nessuno che funga da esempio positivo.
    Societa’ di “foresti” incapace ad entrare nelle dinamiche calcistiche in senso costruttivo e ad avere un senso di appartenenza.
    Allenatore e Dream Team al seguito evidentemente impreparati sotto questo aspetto: spesso un calcio in culo alla Toneatto e’ piu’ utile dello schema su lavagna 3D spiegato dal training analysis lareato ad Harvard.
    Giocatori: da una parte giovani e discontinui, dall’altra gente in prestito che di suo non riesce a metterci niente, giocatori di mezza eta’ che sembrano capitati per caso, giocatori a fine carriera.
    Nessuno che abbia voglia e capacita’ di correre e sputare sangue O TIRAR FUORI LE PALLE E TREBBIARE UN AVVERSARIO ALL’ULTIMO SECONDO DI UNA PARTITA CRUCIALE. Moisander si e’ fatto buttar fuori con la Juve, Cassani col Napoli e nessuno ieri quando contava, roba da matti.
    Se lo spirito e’ quello di ieri non vedo come si riesca a venirne fuori.
    Persino Del Neri con Pavel Wszolek sugli scudi sta’ facendo piu’ punti di noi

  62. renato, zurigo ha detto:

    Egregio Sign.Lazzara
    grazie per avermi spiegato come Lei amministri questo blog. Sicuramente lo ho capito e mi sarei sicuramente “riscusato” con lei per non averlo saputo se non fosse che come inizio della sua risposta lei, da persona arrogante qual’e’, ha scritto ” grazie per aver scritto per la prima e L’ULTIMA volta…..” !!!!! Questo mi fa pensare che il suo non era un ringraziamento nei miei confronti ma una leggera presa per il c..o !!! Contento lei, che odia Cassano e difende Montella, contenti tutti.
    PS. Ma lei e la sua redazione un’ inchiesta giornalistica sulla dirigenza della NOSTRA SAMP no ????? Ve la fate sotto ??
    Tanti auguri a lei ma sopratutto a tutti i doriani che stanno soffrendo come me !!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Arrogante??? Ve la fatte sotto? Grazie signor Renato, e buon proseguimento. Ps se non capisce che in quella frase ho citato quello che ha scritto Lei….ma è troppo impegnato a insultare il prossimo..

      • renato, zurigo ha detto:

        Sign. Lazzara !! Arrogante e “ve la fatte sotto” non sono offese !! Si informi !! In 39 anni di giornalista della ” Neue Zürcher Zeitung” ( spero che lei sappia l’ importanza di questo giornale) non ho mai offeso nessuno !! Se lei ha la coda di paglia si faccia una domanda e si dia una risposta !!! Nel frattenpo guardi se il buon Beppe si lascia sfuggire qualche dichiarazione….
        oppure
        per Volpi e Marotta devono cambiare le condizioni……
        Queste sue dichiarazioni non sono ne carne ne pesce!!
        sarebbe meglio che lei spiegasse ai suoi followers quali condizioni dovrebbero cambiare invece di rispondere con una non risposta !!!
        Buona giornata !

        • andrea.lazzara ha detto:

          A casa mia dare dell’arrogante è un’offesa. Ma probabilmente l’educazione che buon’anima di mio padre e la mia arzilla 85enne madre mi hanno dato è diversa. E sbagliata, da quanto capisco.

          • renato, zurigo ha detto:

            Guardi Sign. Lazzara che tirare in ballo il buonanima di suo papa’ e la sua gentile mamma e’ una mossa “politica” per riuscire a deviare la discussione su una base emotiva nei confronto con i suoi lettori !! Complimenti !

          • andrea.lazzara ha detto:

            Senta Signor Renato. Se non le piaccio, mi giudica scarso, incompetente ecc…può tranquillamente stare alla larga da questo blog e da Primocanale. Mi complimento per la sua carriera, io non arriverò mai ai suoi livelli dal basso dei miei 20 anni di professionismo e 25 anni(sa, ho solo 45 anni) di lavoro. E non ho fatto una mossa politica deviando il discorso sulla famiglia e sull’educazione perché è stato Lei a scrivere per primo quelle che ritengo offese. Lei non vive a Genova, non mi conosce né come giornalista né come persona al di fuori del contesto televisivo: eviti di sparare sentenze sugli altri. Grazie. E torniamo a parlare di Sampdoria.

        • renato, zurigo ha detto:

          PS. Vada a leggersi Marco Iaria della Gazzetta dello Sport. Queste sono ricerche giornalistiche.

          • andrea.lazzara ha detto:

            Ma se Lei non sa nemmeno che cosa faccio nella mia vita giornalistica, di cosa mi occupo, che cosa faccio…

        • Stefano_1970 ha detto:

          Gli standards svizzeri sono differenti da quelli italiani. Se qui vede pochezza o carenza di informazione potrebbe avere uno shock maggiore consultando forum o social sul tema. Questa é l’Italia. Le parole hanno peso differente. Difficile da comprendere per chi parla correntemente (perlomeno) tre lingue ed é abituato a ragionare di conseguenza. Qui non si può fare mela = Apple = apfel = pomme …. qui dipende.

          Se dalla Svizzera riesce a fornire un servizio migliore nei contenuti saró ben felice di congratularmi e seguire con attenzione. I punti di vista differenti, le riflessioni e le analisi alimentano la mia vita.

          • renato, zurigo ha detto:

            Non credo di poter dare informazioni migliori dalla Svizzera per il solo motivo di essere troppo lontano dal pezzo. Non sopporto quando si danno ai follower risposte che anche mio nipote di 6 anni riuscirebbe a dare.
            Ripeto: quando si risponde che per Volpi e Marotta devono cambiare le condizioni cerca almeno di spiegare ai tuoi lettori come devono cambiare.Su precisa domanda su De Silvestri vatti a informare sui tempi di recupero invece di parlare dei suoi muscoli……
            Se guardi bene non ha detto niente di nuovo .
            Che lui mi dica di non frequentare questo blog perche’ lo critico e’ un segno di grande debolezza. L’unica cosa che puo’ fare e’ di non pubblicarmi piu’ ma puoi star sicuro che troverei il modo per scrivere lo stesso !! Il Dott.Lazzara e’ molto presuntuoso e spero che anche questa non sia un’offesa.
            Un cordiale saluto e grazie per l’attenzione.

          • andrea.lazzara ha detto:

            Io non replico più. Ognuno si faccia la sua opinione. Non voglio che diventi un botta e risposta tra me e il Signor Renato.

        • Paolo1968 ha detto:

          Se Andrea ha la coda di paglia e se la pure sotto… non oso andare oltre….
          Si vede che va di moda l’aggressività, tranne che tra i nostri giocatori…

          • chicco 78 ha detto:

            Però signor Renato lei mi ricorda un po ‘ il mio amato fantantonio….purtroppo a volte i concetti potrebbero anche non essere sbagliati ma è come vengono esposti che fa la differenza!!!!lazzara è una brava persona come lo sono io e come sicuramente sarà anche lei….le opinioni sul lavoro altrui lasciano il tempo che trovano…..qua si scrive principalmente per la samp e non per scannarci a vicenda!!!con tutto il rispetto cordiali saluti signor renato!!!!

          • renato, zurigo ha detto:

            X PER CHICCO 78
            Credo che tu abbia ragione. Non ho mai detto che il Sign.Lazzara sia una cattiva persona e non dubito assolutamente che lo sia anche tu visto anche come mi scrivi.
            Non sono d’accordo con le sue risposte approssimative. Tutto qui’ ! Che poi i lettori se la prendino con me per essere svizzero ce ne passa.Sentirmi dire da un tipetto chiamato Bulgaro che lui lavora affinche’ io riceva la pensione e’ il colmo per non parlare delle persone che conoscono le mie frustrazioni giornaliere…..
            Cordiali saluti anche a te e buona domenica (sera…)

  63. Carmine ha detto:

    Voglio fare l’ottimista.
    Non abbiamo perso. Il Carpi ha perso e quindi abbiamo guadagnato un punto sulla terz’ultima.
    Ora un po di tabelle per Febbraio. Nelle prossime due trasferte abbiamo Roma e Inter, ci sarebbe da festeggiare se si raccimolasse un punto.
    Le due partite in casa sono Atalanta e Frosinone: 4 punti sono alla portata, ma l’importante è non perdere (nel 2010/11 se si fosse pareggiato con in casa con Cesena e Parma si era salvi).
    Poi sarebbe anche l’ora di una bella (anche moderata, non esageriamo!) botta di fortuna. Non vorrei che tutto il nostro “culo” l’avessimo consumato con la Roma all’andata e con il pareggio di Roma con la Lazio.

    Ultima considerazione: la privacy, bella eh, ma mi ha un po rotto. Si può sapere che cos’hanno i calciatori?
    Carbonero che fine ha fatto, sta male, si è schiacciato un dito? De Silvestri? Non si era fatto niente, era una cosa lieve, ma è scomparso dai radar.
    Oggi mi aspetto i referti di Sala e di Modibo: elongazione delle fibre della fascia muscolare localizzato nel contesto del retto femorale…..e che vuol di’? Mi sembra una supercazzola!
    E’ grave o no? Quando ritornano a giocare.

    Forza Doria Sempre

  64. Enrico ha detto:

    Sembra la ripetizione di quanto accaduto nel 2011.

    Ogni volta la sensazione è che al peggio non ci sia fine….

    Temo che questa squadra sia alla deriva e che le speranze di salvezza siano veramente molto poche, non tanto per la classifica attuale, ma pe la pochezza tecnica ed agonistica di questa vera e propria armata brancaleone.

    La cessione di Eder, non sostituito adeguatamente è poi la perla finale che la dice lunga sul’incompetenza di chi gestisce la società.

    Sarà una lunga agonia purtroppo, da qui fino alla fine: prepariamoci.

  65. Roberto ha detto:

    Abbiamo pareggiato 2a2 non per meriti del Torino ma per errori nostri,evidentissimi,il primo di Ranocchia,e il secondo di Viviano che poteva perdere tempo invece di rinviare subito il pallone,continuo a dire di non criticare presidente e giocatori,non e il momento giusto,dobbiamo salvarci,altra cosa il Presidente e cmq colui che ha le chiavi di casa e non conviene criticarlo fidatevi,altrimenti gli girano le balle e andiamo in B spediti,il presidente ci mette i soldi e la faccia,per me non va criticato poi fate come vi pare,grazie

  66. marco mazzoni ha detto:

    Ragazzi teniamo duro , a fine stagione Ferrero va via , ha il compito di portare a pareggio il bilancio poi lascia ( vedi vendita Eder ). L’obiettivo è la salvezza , serve pazienza e non perdere la testa.

    • Lorenzo ha detto:

      Quante certezze, vorrei averne anche io, ma temo che qui nessuno se ne andrà.

    • Sammy ha detto:

      dacci delle fonti caro delle tue certezze..e poi ne riparliamo…. qua si rischia grosso altrochè

    • Marco ha detto:

      AHAHAHAHAHAHAHAH dare Eder a quelle condizioni sarebbe fare pareggio di bilancio?

      Ma parliamo dello stesso ferrero, quello che ha appena patteggiato per bancarotta fraudolenta????

      • marco mazzoni ha detto:

        Quanto lo volevi vendere Eder.. ??vedi un po’ cosa combina nell’atalantinter….

        • Marco ha detto:

          ti sfugge che EDER è stato venduto per il momento in prestito biennale per 1,5 milioni. Basti vedere Monaco cosa ha fatto con el shaarawy o il Sunderland con Alvarez.
          A me cosa fa nell’Inter non interessa, a me interessava il suo rendimento alla SAMPDORIA ed i fatti dicono 12 gol e 4 assist, quando un altro alla SAMPDORIA raggiungerà la doppia cifra ne riparliamo.
          Cosa mi tocca leggere…….

          VARDY del Leicester ha ricevuto per il cartellino un offerta di 40 milioni piu Remy dal Chelsea ed un contratto di circa 8 milioni di euro.OFFERTA RESPINTA DAL LEICESTER

          VARDY ha 29anni e fino a 2 anni fa giocava nei dliettanti, per tua informazione.

          • marco mazzoni ha detto:

            Intanto metti a bilancio 12 milioni . Con tutto il bene che gli voglio per quanto si è speso per la nostra maglia è un gran contropiedista e poco più , ha deciso alcune partite ma non ha mai influito più di tanto sul rendimento della squadra , anzi è stato spesso il contrario . Nell ‘inter farà le stesse cose che ha fatto da noi , grande impegno , 6,5 in pagella e una decina di gol all’anno se lo fanno giocare , a noi bastava , li dura tre mesi.

          • marco mazzoni ha detto:

            Dimenticavo… Vardy sta portando il leicester a vincere la premier , noi cosa abbiamo fatto negli ultimi 4 anni con Eder?? E non c’entra niente che giocava nei dilettanti

  67. Maraschi ha detto:

    Il brutto di questa partita è stato il gioco preoccupante.
    Preoccupanti anche le amnesie, chiamiamole così…, difensive: la vittoria, anche se immeritata, era cosa fatta, poi quel lancio di Viviano nel nulla…
    Speriamo bene, in fondo qualche elemento di qualità ce l’abbiamo (Soriano, Correa, Muriel…senza dimenticare Cassano).
    Forza Doria!

  68. fabio82 ha detto:

    Ragazzi…Se ci fosse una giustizia sportiva divina dovremmo andare sparati in serie B. Ma avete visto la partita del carpi?!!! I signori di gaudio, Lollo, lasagna (solo x citarne alcuni) gente che faceva la C sino a ieri…correvano come se fosse la loro ultima partita mettendo sotto a tratti una squadra che a noi nn ci ha fatto mai vedere la boccia…mentre i nostri???i nostri corricchiano ridono saltellano qua e là…ma si può?x quello dico meglio retrocessione e rifondazione che salvarsi immeritatamente e poi l anno prossimo ritrovarsi punto e a capo. Eppoi bisogna dire che la fortuna ci ha voltato le spalle…rilancio di Viviano da 60 metri alla pirlo sul piede del difensore…stop perfetto alla messi con annesso appoggio sulla fascia…sgroppata di 40 metri sulla sx alla bruno conti dei tempi d’oro con rasoiata al centro…intervento da rapace in piena area alla Ciccio Graziani!!! Tutto bellissimo… se l’avessimo fatto noi…

  69. fabio82 ha detto:

    Ah dimenticavo…un ringraziamento a chi gestisce e lavora x questo blog che permette a noi tifosi di sfogare la nostra rabbia e frustrazione in maniera pacifica

  70. danilo ha detto:

    DOBBIAMO AVERE CORAGGIO!!!!
    Se alla 4 di ritorno giochi in casa come ieri sera sei fottuto.Cosa fai allora alle ulltine 7 partite? Devi lottare ora , tirare fuori le palle anche se perdi, ma affrontare le partite ora con consapevole spregiudicatezza. CORRERE CORRERE E CORRERE.
    Ma quande’ che rientrano Carbonero e desilvestri?

  71. Marco ha detto:

    Penso sia totalmente inutile fantasticare su nuove e fantomatiche proprietà.
    Il presente dice Ferrero,quello che dichiara di aver ceduto Zukanovic per “du spicci”, ma nessuno gli chiede come mai, quello che rimpiange Arnautovic , ma nessuno gli chiede perchè, quello che fa promesse da marinaio, ma nessuno gli chiede perchè.
    Qualcuno si è accorto, nel frattempo, che da quattro giornate è iniziato il girone di ritorno nel quale abbiamo fatto 1 punto? Contro avversari, eccezion fatta per sua maestà napoli,alla portata??? Nelle stesse condizioni Zenga aveva portato 7 leggasi 7 punti.
    Nelle ultime 18 giornate abbiamo totalizzato 14 punti, peggio di noi solo il Verona e possiamo tranquillamente dire che nelle ultime 19 giornate,un girone intero, avremo fatto la miseria di 14 punti, perchè a Roma si perde.
    Con Montella 24 gol subiti in 11 gare
    Con Zenga 17gol subiti in 12 gare
    Ma ovviamente sono solo io che vedo le partite in un certo modo e dire che con Montella siamo peggiorati tantissimo è solo una mia invenzione.
    Abbiamo fatto una campagna acquisti vergognosa, col solito Osti che regala in sequenza colpi last minute come Barillà,Rodrigeuz e per ultimo Diakitè.
    Ma sto incompetente cosmico,per quanto tempo deve continuare a far danni qui?
    Molti anche nel blog ritenevano un buon mercato bidoni della caratura internazionale come Dodò,Ranocchia e che Eder era vecchio e che era l’occasione giusta per cederlo.
    Ora chi rientra dall’attacco? Muriel? Correa? Ma se è già tanto che stanno in piedi figuriamoci correre e sacrificarsi per la squadra.
    Ecco cosa intendeva per sacrificio Eder, ma tanti a sostenere che i calciatori non possono permettersi di parlare di sacrifici, poveri viziati.
    Sacrificarsi per il bene della squadra, che di conseguenza è anche il bene personale.
    Fare una vita da atleta è comunque un sacrificio, allenarsi,seguire delle regole.
    Si può dire dei bidoni che sono in squadra lo stesso? Assolutamente no.

    Chiudo con un dato che fa intristire:
    Lazaros,Diakitè,Palombo,Cassani,Dodò,Ranocchia,Moisander nella stessa partita ti fanno capire che la rosa è da bassa serie b.

    • Martino Imperia ha detto:

      Sulla prima parte non sei solo a pensarla in un certo modo.

      Sulla seconda no, penso che un pò di succo dalle rape che abbiamo, sufficiente per salvarsi, sia possibile tirarlo fuori.

      • Marco ha detto:

        MARTINO, tu avevi sostenuto che l’illuminata proprietà aveva chiuso il colpo Ranocchia e tutti i malpensati, me compreso, a dire che si sarebbe dato Eder, ma no anche Soriano e bla bla

        Dimmi un po com’è andata ?

        E sappi che vorrei tanto sbagliarmi , perchè vedere questo trattamento ai colori che amo mi straziano il cuore.

        • Martino Imperia ha detto:

          Confermo. Pensavo che EDER sarebbe rimasto. E confermo che ero molto contento dell’arrivo di Ranocchia.

          Come spero che ad aiutar Ferrero nelle retrovie ci sia ancora Garrone.

          E spero anche che Montella sappia reagire.

          Son fatto così.

  72. vittorio19 ha detto:

    Capito perché l’Inter ci ha appioppato ranocchia? Diakite….D… come Dieng….. brutti presagi…. brrrrr….

  73. Silver ha detto:

    In 55 anni che seguo la Samp non ricordo di avere mai visto una partita come quella di ieri. Per salvarsi la Samp dovrà arrivare già alla diciassettesima giornata con la salvezza matematica in tasca, perciò significherebbe fare 16 punti in 13 giornate, perché alla 18a ci sarà il derby e alla 19a la Juve e non ti regaleranno niente ed abbiamo brutti ricordi con queste due squadre.

  74. Fabrizio ha detto:

    Ciao Andrea, ciao a tutti i lettori del blog.
    mi piacerebbe sapere come giudicate il lavoro di Montella a quasi tre mesi dall’inizio.
    Personalmente sono deluso, non tanto e solo dai risultati ( a volte figli di errori non certo suoi ), ma dal gioco e dall’atteggiamento della squadra.
    Non dico che Vincenzo non sia un buon tecnico, anzi sono convinto che lo sia eccome, però la mia impressione è che quest’anno alla Samp non ci stia capendo un H,e forse non ci riuscirebbe nessun altro.
    La squadra dopo le prime partite in cui ha fatto intravedere una parvenza di gioco è ritornata ai livelli di inizio stagione, oltretutto personalmente imputo al tecnico una mancanza totale di coraggio: ieri sera in una partita da vincere al 100% ha dimostrato con la formazione iniziale ed i cambi in corsa di avere una paura pazzesca, probabilmente lui è il primo a non avere nessuna fiducia in questa rosa e quindi prova a limitare i danni.
    Voi cosa ne pensate ?
    Io reputo che se riusciremo a salvarci e la società come temo continuerà ad impoverire la squadra, la cosa migliore per Vincenzo sia quella di andare a dimostrare il suo valore in piazze più adeguate. Personalmente farai carte false per riportare a casa Beppe Iachini uno dei pochi tecnici insieme a Sinisa che negli ultimi anni è riuscito a trovare il giusto equilibrio tra gioco e carattere.
    Un saluto a tutti
    Fabrizio

  75. gioia ha detto:

    Andrò un po’ controcorrente ma non sono d’accordo con Montella.
    Nel primo tempo abbiamo fatto ridere, nel secondo meglio, ma i due gol sono frutto di prodezze fini e se stesse.
    Il Toro ha avuto più occasioni, due delle quali clamorose.
    Quindi non parlerei, fossi in Montella, di partita che si meritava di vincere, perché non è vero.
    Fossi in lui cercherei di capire il perchè di tanta approssimazione in campo, ed il perché la formazione che scende in campo nel primo tempo è COSTANTEMENTE SBAGLIATA!
    Che si stia Mazzarrizzando?

    • Marco ha detto:

      Condivido e sottoscrivo il tuo pensiero

      e mi domando:Montella è veramente convinto delle sue parole o spera solo che sortiscano effetto sulle amebe che paghiamo come giocatori?

      Perchè se ne fosse convinto, finiamo ultimo dietro anche al Verona.

  76. Marcello ha detto:

    Come tifoso sono contento, vedo sempre il bicchiere
    Mezzo pieno, anche se si son persi 2 punti, secondo
    La maggior parte delle persone, per me si è guadagnato
    Un punto sul carpi, l annata è quella che è ,
    CHI SI ACCONTENTA GODE, vedo che la gente
    Contesta Montella , errore gravissimo, colui che ci sta
    Facendo esplodere uno dei più forti giocatori che si
    Siano visti a Marassi negli ultimi anni(correa)
    Giocatore con una classe assoluta, la squadra ha
    Bisogna di essere sostenuta non contestata,
    La contestazione rientra in un pensiero ed energia
    Negativa che porta solo negatività nella squadra
    Stessa e nei suoi risultati, se i giocatori saranno
    Sostenuti e non contestati daranno il massimo,
    Se avranno paure di essere contestati giocheranno
    Col braccino, fa parte dell essere umano e della sua
    Psicologia, molti magari non comprenderanno queste idee,
    Ma funziona così , sono i tifosi con il supporto e non con la contestazione
    Che faranno far giocare bene i giocatori, che faranno
    Arrivare i risultati, è una questione di passione, di AMORE,
    Quello che si trasmette e’ quello che verrà dato in cambio
    Ovviamente è un mio pensiero
    Con affetto
    Marcello

    • Danilo71 ha detto:

      Sono d’accordo con te al 100%….

    • Marco ha detto:

      Marcello, rispetto ma non condivido affatto il tuo pensiero.

      Sei tifoso Blucerchiato? Vai allo Stadio?

      Se si sai benissimo che chiunque scenda con la maglia BLUCERCHIATA viene

      sempre sostenuto, prima durante e dopo.

      E non mi pare sia servito a molto .

  77. renato ha detto:

    prossima di Ferrero:il cambio della maglia da blucerchiata a striscie verticali come quella che usavano una volta i carcerati!!!! Peggio non si può! Un saluto a tutti i tifosi blucerchiati.

    • Sammy ha detto:

      no semmai i colori sociali diventeranno giallo zozzi come quelli da maggica…..
      FERRERO VATTENE

  78. Alex ha detto:

    allenatore senza palle, giocatori senza palle! facile assioma

  79. Stefano ha detto:

    Mi spiace ripetermi ma Zenga era l’allenatore giusto per la rosa di inizio campionato.
    Un non gioco con lanci lunghi stile calcio Galles anni 70-80 che però portava i suoi frutti. La palla era sempre lontana dalla nostra porta, prima o poi un errore i difensori avversari lo facevano e Muriel o Eder colpivano ed infine il centrocampo scarso tecnicamente doveva solo fare diga.
    Questa è la verità, ma comporterebbe da parte di tutti un esame di coscienza relativa ai fischi continui verso Walter reo a giudizio comune di non saper far rendere e giocare una rosa “la migliore persino del quarto posto!”.

    • Lucix ha detto:

      Guarda che Zenga dopo aver fatto 7 punti nelle prime tre partite ne ha fatto poi 9 (comprensivi dei 3 casuali contro la Roma) nelle successive 10 con una media non tanto diversa dall’attuale

    • francesq ha detto:

      Sono parzialmente d’accordo. Ti lascio queste considerazioni:

      1) gol ne abbiamo sempre presi tanti e spesso da fessi. Anche con Zenga. Credo comunque che derivi dagli errori di mercato (Moisander, uomo che faticherebbe in B) e dal poco assortimento della rosa (Zukanovic è un terzo di difesa a 3, sbagliato per Zenga che voleva fare il 4312).

      2) Zenga era comunque molto naif dal lato tattico. Col Vojovodina, autentica vergogna, si è presentato con Krsticic (un centromediano) ala destra e Palombo in difesa. Col Napoli, tanto per citartene un’altra, Palombo faceva il tre quarti (sig!). Lo dicevo anche mesi fa (controlla pure!): si capiva benissimo che Zenga non era uno sprovveduto, ricordo anche le sue interviste, analizzava le partite in maniera molto lucida. Difatti ha capito che la squadra non era tutto ‘sto granché che si diceva e ha scelto di giocare un calcio anni ’40, intuendo che di più non si poteva fare. Solo che lo tradiva questa smania di voler fare a tutti i costi qualche “stranezza”, qualche mossa ad effetto, che puntualmente si rivelava sbagliata.

      3) la condizione fisica. Il Doria ha iniziato il campionato dopo aver già smaltito i carichi di lavoro estivi (causa preliminare di Coppa). Eravamo più brillanti degli avversari, ne avevamo di più. Tuttavia questa brillantezza è andata scemando e con essa i risultati positivi. Zenga ha lasciato una squadra piatta e spompata, con pochissime idee di gioco. Non penso proprio che avrebbe fatto meglio di Montella, anche se la riprova non ce l’abbiamo…

      Ciò detto, il Coach Z è stato l’unico a vedere chiaro in merito al valore della rosa. E di questo gliene va dato atto. Tra l’altro la società con lui si è comportata in modo becero. Perdi 0-4 coi serbi. Benissimo. E’ luglio, puoi tranquillamente cacciare l’allenatore, hai tutto il tempo perché quello nuovo possa insediarsi e lavorare con calma. Non lo cacci? Allora difendi fino all’ultimo. Non gli prendi Cassano (che non voleva) solo per far stare zitti i tifosi….

      • Paolo1966 ha detto:

        Ti quoto.
        Anche a me hanno confermato che Zenga rimescolava continuamente schemi e impostazione cercando di tirare fuori il colpo ad effetto.
        Che poi avesse perfettamente inquadrato pregi e difetti, limiti e possibilita’ della squadra e’ altrettanto indubbio.
        A mio avviso il suo piu’ grande errore e’ stato quello della preparazione fisica. Sicuramente il preliminare ha poi aggravato il tutto, sia creando da subito una sensazione di affannopsicologico che fisico, andando a rendere ancor meno efficace una preparazione gia’ un po’ naif

    • Martino Imperia ha detto:

      Io trovo allucinante la disparità di trattamento da parte dei tifosi nei confronti dell’uno o dell’altro.

      Con Z era un linciaggio continuo. Fino al punto di chiederne il cambio nonostante la classifica dignitosa.

      Mister M invece gode di immunità diplomatica, nessuno fiata, tutto un giustificare, tutto un dire che cambiar mister non serve, che era peggio quando era meglio e che se non cambiavamo saremmo ancora messi peggio (il che è impossibile).

      Si dice che Ferrero sbagli tutto, che I giornalisti non faccian bene il loro dovere, che I giocatori son incapaci, che gli allenatori son scarsi etc etc etc.

      In questa vicenda dico che I TIFOSI han sbagliato tutto e han addosso una bella fetta di responsbilità della situazione. Volevan volare verso il sole, gli si sono bruciate le ali e ora si precipita.

      Chi troppo vuole, nulla stringe.

      • andrea.lazzara ha detto:

        Ho dato giustificazioni anche io a Montella. Ora, dopo averlo anche ascoltato mercoledì sera, mi rendo conto che sia finito nella palude pure lui e non sappia che pesci prendere. Un altro allenatore? Servono soldi, sarebbe il terzo. Ci sono? Non credo…. Penso che, comunque, Montella abbia le doti tecniche per risollevare la baracca: se anche quelle caratteriali starà a lui dimostrarle.

        • Martino Imperia ha detto:

          Esatto. Proprio così.

          Tecnicamente niente da dire. E’ considerate tra I migliori e un motivo ci sarà. il suo nome fu accostato anche a squadre prestigiose

          Peraltro lui stesso penso non sia contento di “sporcare” il suo curriculum facendo male.

          E’ proprio dal punto di vista caratteriale che mi interrogo.

          Dopo il famoso ritiro punitivo e i punti che ne eran conseguiti con Lazio, Palermo e Genoa pensavo si fosse cementata un’intesa, un clima positivo.

          Da Carpi in qua si respire un’aria di depressione fetida e di attapiramento. Bisogna riportar un pò di gioia e tranquillità. E soprattutto un pò di AUTOSTIMA in sti ragazzi che , mi ripeterò all’infinito, non saran campioni ma manco delle chiaviche cosmiche.

      • Francesq ha detto:

        Hai ragione Martino, sono d’accordo con te.

        Ma bisogna anche leggere la situazione. I tifosi aspettavano Sarri, poi si trovano con un allenatore fuori dal giro da tanti anni, che costava palesemente meno e che altrettanto palesemente pretendeva poco dal mercato. È già nasce la diffidenza…

        Alla prima uscita stagionale… Lo scempio, con palesi colpe dell’allenatore che schiera un non senso, a Torino, e non una formazione.

        Ecco spiegato l’odio, sicuramente eccessivo, verso zenga.

        Andava cambiato a luglio. Oppure supportato fino alla morte. Ovviamente si è scelta una mezza via, dannosissima è assurda. Ed ecco dove siamo finiti, portandoci appresso pure Montella.

        P.S. Montella ha fatto di più, in Italia, rispetto a zenga. I suoi schemi sono oggetto di studi in tutti i siti di tattica specializzati. Essendo un allenatore “professorale” (come delneri, mazzarri, zeman o gasperini), secondo me ha bisogno di “fare” lui il mercato e di iniziare il lavoro d’estate. Ciò detto, è in confusione palese pure lui. Chi lo nega? Ma la qualità c’è. Spero che l’anno prossimo possa confrontarsi con altra dirigenza, perché è un uomo di progetto…

        A patto che scenda dal piedistallo, faccia dei gran catenacci e ci tolga da sto casino di classifica

        • Martino Imperia ha detto:

          In conferenza stampa mi è’ molto piaciuto.

          Con la Roma niente paura.

          Parrebbe:

          viviano
          Moisander silvestre Ranocchia
          Ivan Fernando Barreto Dodo,
          Soriano Muriel
          Quagliarella

          Ora, onestamente e senza pregiudizi, a me non sembra una brutta squadra. Non da Champions, ma non da retrocessione. Orsù!!!

          • Marco ha detto:

            Martino:

            col Bologna aveva detto che era la partita della svolta
            col Torino che si doveva solo vincere
            ora sta belinata niente paura

            a me convince sempre meno.

            Mentalmente la SAMPDORIA è messa malissimo, già di suo l’ambiente concede distrazioni,sento spesso criticare i tifosi delle grandi squadre che sono incontentabili, purtroppo si devono sempre pungolare e inculcare nel cranio dei giocatori che sono già in una grande squadra.
            Basta vedere il Leicester, magari non si qualificherà nemmeno per la prossima Europa League, ma cavolo, fa sognare i propri tifosi e dovrebbe far capire a tutti, che se i sogni si inseguono si possono talvolta raggiungere.

  80. Lucix ha detto:

    Come al solito quando le cose vanno male è tutta una corsa a fare commenti disfattistici, quasi fosse una gara a chi la spara più grossa; per cui si leggono cose amene tipo il fatto che i goal subiti sono stati colpa di Dodò quando i cross che li hanno causati sono arrivati dalla parte opposta a quella dove giocava lui oppure ci si lamenta del fatto che della “spina dorsale” della squadra non è rimasto nessuno, quando chiunque segua, appena appena, le cose sa che Silvestre e Fernando erano squalificati e che, quindi, in nessun modo avrebbero potuto giocare…
    Comincia ad ingrossarsi, poi, il partito di quelli che vorrebbero cambiare allenatore: probabilmente erano tra quelli che nel 2011 si riconoscevano nello striscione contro Di Carlo. Allora fu un errore decisivo la sostituzione dell’allenatore e come tutte le esperienze negative dovrebbe almeno insegnare qualcosa. Invece siamo di nuovo lì a chiedere di ripetere lo stesso errore che ci precipiterebbe definitivamente in una situazione senza uscita. Sono il primo a riconoscere che Montella fino ad ora non ha certo entusiasmato e alcune sue scelte appaiono discutibili ma è un allenatore “vero” che ha lavorato sempre bene ed è anche “uno di noi”. Sono sicuro che verrà a capo della situazione come sono sicuro che se fosse rimasto Zenga non avrebbe fatto neanche quegli 8 punti che abbiamo raccolto in questo periodo.
    In momenti difficili come questi bisogna remare tutti dalla stessa parte e cercare di evitare di ripetere errori che si sono già dimostrati tragici in passato.

    • Marco ha detto:

      Visto che parli di spararla piu grossa, hai voluto partecipare al concorso.

      Secondo te se il cross arriva da destra il difensore sinistro può tranquillamente andarsi

      a prendere un caffè?

      Riguardati solo il primo gol e guarda dov’è Dodò.

  81. giovanni ha detto:

    scusate ragazzi, ieri lacrime, lo so è solo un gioco (????siamo sicuri????) ma ho trovato conforto in tante vostre letture e cercherò di non essere pessimista.
    andiamo al runto: ranocchia, post dopo domenica vi ho detto che io lo vorrei anche i prossimi anni e che già lo invidiavo ai concittadini e che è uno dei migliori difensori d’italia ecc….ragazzi a costo di attirarmi gli strali di tutti voi dopo ieri sera lo penso ancora di più, nei novanta minuti secondo me è andato bene, ha chiuso bene la retroguardia da centrale vero e non di destra (come II tempo a bologna) e tenuto. sul corpo a corpo con glik ha tenuto ma ha avuto quella esperienza per non farsi vedere vistosamente e in caduta poteva sembrare un abbracci reciproco, con tanto di saluti al capitano granata in dialetto…, ha avuto da giocare la stessa palla di bologna e l’ha gestita bene, ha attaccato l’uomo tre/quattro volte anche oltre centrocampo per farsi sentire, segno di ottimo lavoro, ha tirato una legnata giusta a metà campo (giallo schietto, subito come silvestre domenica, non abbiamo striscie noi), anche nell’azione di immobile davanti a viviano ha fatto il suo, ha tenuto, non l’ha tirato giù, ha evitato il rosso, ma l’ha rallentato e sbilanciato quel tanto che poi viviano ci ha messo la pezzona…poi fa qualla cappxxxa, peraltro in quell’area dev’esserci qualcosa che non và perchè poco prima moisander l’aveva già rischiata…andrea, fai tu, qui a svernare non avrei passione di vederti, conoscendo un pò come gira giocando a calcio immagino il tuo morale, tu immagina il nostro…d’ora in poi testa alla palla, se non l’hai ancora colpita non pensare già al passo che devi fare dopo…
    viviano: colpo di testa fuori al 48.45, rimessa ed al 48.58 gol, chissà quante volte avrai pensato a quante cose si potevano fare per non calciare quella palla, ci sono portieri che in quelle occasione gridano per qualche minuto contro tutto e tutti senza avercela con nessuno camminando fino a metà campo, sbracciando ecc solo per fare passare il tempo ed altro…, cosa mi ha colpito è che eri steso ai piedi della sud, esattamente come io ero steso, caduto quando ho visto muovere la rete del 2 a 2, chissà quante cose si potevano fare, ingenuità l’ha poi chiamata montella ma un pivello è ingenuo..porc….., non è corretto pensare che sia colpa tua dieci minuti prima ci avevi sostanzialmente tenuto in serie a ancora per un pò con un intervento a mano inversa su immobile forse più difficile ancora, cosa dirti? testa alla palla, non pensare all’errore, ci sta, fa incazxxxe, tienici in A ti prego, non sarà facile.
    non ho voglia ne tempo di citare chi ha giocato uno per uno, ce ne sarebbe per tutti, a vario titolo, è evidente che voi due ieri sera nei discorsi miei c’eravate sempre eh…ma è il calcio, è la vita, è tutto qui…(cit)
    Come si chiedeva martino: preso atto di tutto, ma ora cosa possiamo fare?
    ragazzi la vedo dura, resto convinto che se dovessimo non restare in A a scapito del frosinone o del carpi o del verona con gli uomini a disposizione nostra e loro……mi direi ancora oggi che non capisco nulla di calcio, ma,,,l’abbiamo già vissuta quindi, quindi da fare…..restano da fare i punti, ovunque, comunque, intanto il problema non sono gli altri il problema siamo noi, le nostre coperture, la nosta propensione a non coprire difensori che già faticano, ad essere passati centrali ecc ecc. ecc tutto ok, è il calcio, ma finchè si tratta di lavorarci sopra per me sarà sempre possibile farlo. quindi lavorare, migliorare, soffrire, come facciamo noi, che soffriamo, tanto…
    un’ultima cosa, si scherzava sul derby di ritorno a chi spedirà l’altro sotto…siccome (cito un blogger) è un anno in cui se ti cade il belino (si può dire andrea?) ti ribalza dritto nell’ano (nome scientifico), non vorrei che lo scontro con i piccioni avvenisse del tipo o noi o voi o se pareggiate tutti e due…
    ciao ragazzi

    • Martino Imperia ha detto:

      Tutto sommato concordo con ciò che hai scritto su Ranocchia. Sulla carta era il migliore disponibile, peraltro nel giro della Nazionale.

      Ha fatto un errore macroscopico, ma non possiamo permetterci di bruciarlo dopo solo 2 partite.

      E che in quella zona il campo è strano l’ho notato anch’io. sai com’è c’ anche dell’erba sintetica mischiata alla naturale. Bho

      • Marco ha detto:

        RANOCCHIA IL MIGLIORE??????????? Barba invece cos’era ???

      • giovanni ha detto:

        mah, sul come mai che il ferraris non sia un campo dove per 9 mesi si possa giocare a calcio con “qualità certa”, e dopo tute le prove fatte (una volta piove troppo, una poco, una gela, una non c’è il sole, una le lampade(????ma dove sono finite poi???) non hanno la corrente giusta, una c’è vento, una ci sono i piccioni (belin sempre tra le paxxxe)… certo è che i giardinieri che “sistemano” il campo con i forconi che vanno in campo e si portano le cassette di legno tipo mercato ortofrutticolo per metterci dentro carote, sedano, patate, carciofi, ravanelli ed insalata e i colombi che vanno a caccia di semi durante le partite ed in diretta tv credo che siano uno spettacolo senza eguali… qualche dubbio me lo fanno venire (si scherza eh, ma quella palla secondo me ha incocciato la boccia del cavolfiore che spuntava…)
        cosa bisogna fare per tirarsi su il morale!!!!!
        ciao raga, un abbraccio andre (vedo che hai avuto i tuoi grattacapi in questo periodo qui nel blog) ora si entra in modalità cabala….

  82. Gianni48 ha detto:

    Peccato speravamo nei giudici!
    Montella ti prego a Roma giocatori veloci NO Cassano e Correa ma Muriel e Quagliarella!
    E dietro una volta tanto speriamo nel di – dietro!
    SCUSA ANDREA MA DE SILVESTRI????
    Ciao a tutti e forza Samp!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Eh, De Silvestri. Temo che il post infortunio non sia stato così semplice per uno con la sua massa muscolare…

      • Marco ha detto:

        DeSilvestri non lo si doveva riscattare. Purtroppo le società di calcio sono delle S.P.A. e in tal modo si devono amministrare.

  83. Renato ha detto:

    Il presidente ha patteggiato un anno e 10 mesi,non andra’ in carcere ma sara’ affidato ai servizio sociali.Sala (appena arrivato) stara’ fermo un mese, Diakite'(appena arrivato) stara’ fermo 20 giorni.De Silsrti pasasa piu’ tempo a villa stuart che a Genova..mi sembra che sia prprio un anno bisesto anno funesto.
    Nei miei incubi notturni vedo Perotti e “il faraone” alle prese con Moisander e Ranocchia…oggi le comche..saranno 4 pere di nuovo ma ne segneremo due sicuramente.Montella potra’ dire che va bene cosi’,”si comincia vedere lo spirito giusto”
    siamo a Febbraio e bisogna fare almeno 16 punti…speriamo che lo “spirito” serva.
    Guardando il tabelino si vede che l’attacco della Samp e’ il quinto del campionato,la difesa e’ la penultima (davanti al Frosinone) ci vorra’ un genio per capire dov’e’ il problema?

  84. Pier ha detto:

    Articolo perfetto.Soluzione :
    Ranocchia fuori rosa insieme a virus Barreto ,Cassani e Cristodulop
    3-5-2
    Viviano
    Pereira Silvestre Moisander
    Carboneria Fernando Ivan Soriano Dodo
    Muriel Correa
    Non ci vuole una scienza.
    PS Regini e Zukanovic in confronto a Ranocchia erano Scirea e Baresi.

    • francesq ha detto:

      Ci vorrebbe davvero la Carboneria! Con qualche sotterfugio segreto.. E con un Mazzini in grande forma!! 🙂

      Con simpatia.

    • Bulgaro ha detto:

      Pereira che non sa difendere nei 3 dietro lo vedo come un ottimo modo per annientargli la crescita e perdere, idem per Carbonero a fare il pendolino sulla fascia.

      • Stefano_1970 ha detto:

        Ti confido un segreto… 7-8-9-10-11 mln per Pereira nessuno li ha mai messi sul piatto…

        • Marco ha detto:

          Stefano: Hai fatto bene a condividere il segreto, anche perchè se c’era un offerta di 1 milione, dopo averlo pagato 100 mila euro, sarebbe partito subito.

        • Bulgaro ha detto:

          Ti confido che non ci ho mai creduto, ma è un ragazzo che delle potenzialità le ha, non credo diventerà un Maldini, ma un Mannini potrebbe se non lo bruciano…

  85. Carlo ha detto:

    Ragazzi, non avrei mai pensato di essere deluso da Montella, sicuramente inadatto a gestire questo tipo di situazione…per me, seppur preparato come allenatore è troppo soft, troppo blando…concordo con chi dice che ci sarebbe stato bisogno di un personaggio tipo Miha, che rischiava un ictus ogni volta che giocavamo…ricordo la sua reazione con Regini al derby….
    si continuano a sperperare punti preziosi e bisogna assolutamente prendere atto della situazione attuale invece di far finta di essere sereni e francamente, non sono sicuro sia l’uomo adatto per la nostra salvezza…..
    Tante le analogie con il 2011….per non parlare del Parma l’anno scorso….
    Scusate ma non mi sento ottimista per niente…..

  86. Klaus Lavagna ha detto:

    Della partita di ieri sera salvo solo i tifosi che con il loro splendido comportamento alla faccia delle angherie che hanno subito in questi ultimi giorni hanno sempre incitato la squadra rinunciando anche alla minima contestazione sia verbale che scritta dando una lezione di sportività e di intelligenza ai nostri dirimpettai che si credono proprietari della società e si fanno ricattare da quattro stimabilissimi colleghi di fede calcistica.In ultimo ,detto fra di noi,quando riuscirete voi giornalisti a chiarire e a svelare il mistero insito nel rapporto Garrone Ferrero,strana coppia davvero?

  87. Roro69 ha detto:

    V e le immaginate le risate a crepapelle di thoir al pensiero che ha dato a Ferrero ranocchi e dodo’????? E quelle del pres dell’ Ajax x saponetta mois? E a Frosinone x miglio verde? A Firenze ??? Chissà se al pensiero …. sarà così meno fesso di quanto dimostrato finora e cominci a levare dalla posizione che occupa il caro Osti

    • Gipo Samp ha detto:

      @Roro69
      pare proprio di no perchè si legge che Diakitè era stato in precedenza già comprato da Osti e bocciato da Mihajlovic, per cui Osti è ancora vivo e vegeto ed è perfino riuscito a tirare il contropacco a Montella.

    • Marco ha detto:

      Roro: Osti il peggior DS del globo

  88. YumaS2001 ha detto:

    Carpi e Frosinone arrivano a 30-32 punti
    marcatevi la previsione oggi ….
    e preparatevi a darmi ragione a fine campionato! 🙂
    (la faccina che sorride vuole di re che non sono supponente, pretenzioso o altezzoso, Solo ottimista e speranzoso)

  89. Michele G. ha detto:

    Ricordo raramente un’incazzatura come quella di ieri, e dire che sono ben più di 50 anni che seguo le partite della Samp. Non ti dico Andrea la raffica di vaffa… che è partita dalla mia bocca al gol del secondo pareggio! Ciò che mi fa andare ancora di più in bestia è l’autolesionismo di cui siamo capaci. Guarda, non riesco neanche a farne un’analisi critica della partita, tanto è la rabbia che pervade i miei pensieri. Menomale che a Giugno la maggior parte dei personaggi che sono andati in scena ieri sera spariranno, trattandosi per la maggior parte di prestiti. Se fossero vere le voci che vorrebbero il magnate del petrolio della Nigeria (vulgo Volpi) ed il buon Beppe Marotta a dirigere la baracca, penso che ci sarà un bel ripulisti. Niente sentimentalismi; fuori dai piedi chi ci fa fare figure da cioccolatai in giro per l’Italia.
    Forza Doria sempre!!!

    • mauro sampbolzano ha detto:

      come ti capisco o come ci capiamo,stessa sofferenza e tanti anni pure io a seguire la Samp, ma l’altro giorno abbiamo raggiunto l’irraggiungibile forza Samp sempre

    • Stefano_1970 ha detto:

      Magnate del petrolio?
      Beh, non te lo scrivere qui quale é il core business di Volpi… ma se ti informi…

      • Michele G. ha detto:

        Hai ragione, non ha a che fare direttamente con il petrolio, ma resta il fatto che è legato a filo doppio con la Nigeria e che ha un sacco di soldi!

  90. Alessio ha detto:

    Buongiorno cari amici. Grazie Andrea per il commento come sempre molto professionale e che rispecchia la realtà della situazione attuale. Mi trovo completamente d’accordo con il commento del sig. Francesq che dice che il problema di base sono le fondamenta!!! Alle prime difficoltà se la struttura è fragile crolla inesorabilmente. Se non vi porranno rimedio persone che amano la Sampdoria e che sono professionisti di calcio siamo destinati a scendere di categoria nella migliore delle ipotesi. I calciatori possono essere pure dei bravi attori, il regista il migliore che c’è sulla piazza ma se il produttore è Ferrero siamo destinati a un flop.
    L’unica consolazione che mi resta è guardare in cassetta l’intervista fatta a Vialli dopo sampdoria-torino finale di coppa Italia che alla domanda se aveva firmato il contratto e per chi lui risponde: “certo che ho firmato. ..ho firmato per NOI”!!!! E mi torna il sorriso per momenti che non torneranno più ma che almeno siamo fieri di averli vissuti.

  91. The Nightmare ha detto:

    Mi permetto un commento in versione musicale:

    https://www.youtube.com/watch?v=XC-fi4rNSbE

  92. Luca ha detto:

    Buongiorno Andrea , compatibilmente con i tuoi impegni lavorativi sapresti illuminarci su eventuali dichiarazioni i sensazioni che siete riusciti a cogliere ieri a Chiavari dal Dott Marotta? Grazie e buona giornata

  93. chicco 78 ha detto:

    Cmq ripeto come sopra….ci sarebbe Prandelli in giro…di certo peggio non può fare….

    • Lucix ha detto:

      Anch’io ripeto come sopra: mettere in discussione l’allenatore è il modo migliore per precipitare definitivamente. Evidentemente l’esperienza del 2011 non ha insegnato niente….

      • chicco 78 ha detto:

        Beh lucix questa non è una contestazione pesante guarda a Bologna cos’è successo con donadoni…..eh solo perché secondo me Montella è veramente in grossa difficoltà nel senso che veramente non ci capisce più niente lucix e adesso c’è Roma Atalanta poi a Milano, io sinceramente non ci voglio neanche pensare a quanti punti potremo fare ma di solito quando un allenatore perde cinque toh metti sei partite l’esonero dovrebbe essere automatico cioè lucix con tutto il bene che gli voglio a Vincenzo ma non si possono perdere nove partite compresa la coppa Italia e non vorrei dirlo con domenica…..boh ma cmq son troppe….in una situazione normale di solito l’allenatore viene esonerato con questi risultati o no?????bohhhhhhh è un mio pensiero….poi mi viene da ridere perché non hai preso donadoni per Cassano che ormai manco gioca più….Ferrero ci sta mettendo tanto del suo questo è poco ma sicuro!!!!!!

  94. aldo ha detto:

    a questi punti mi sento di ringraziare il signor garrone per averci messo nella mani di un personaggio a dir poco “naif”….

  95. Lidia Paola ha detto:

    Quando, mentre riordini la cucina, senti qualcuno alla tv asserire che la mancanza di carattere e’ nel dna della Samp, ti senti folgorata sulla via di Damasco.
    E’ come riconoscere che e’ affetta da una malattia incurabile. E grave. Per me, che caratterialmente sono un po irruenta e aggressiva, e’ come dare una stilettata al cuore. E’ una storia di vecchia data, quell’abulia contagiosa… ve la ricordate? Solo la sud, vibrava disperata ed incredula. Sinisa aveva riacciuffato la Samp, forgiandola nel fuoco dell’onore e del valore, gli aveva dato una identita’, un’anima… Ma e’ stata una parentesi di breve durata come accade sempre e da li’ la necessita di ripartire da zero. Chi e’ subentrato ha scimmiottato i panni di Ulk ma di autentico c’era solo la faccia pietrificata sul 4-0 con lo Vojvodina e mi chiedevo allora se era piu’ doloroso l’addio alla qualificazione o l’umiliazione bruciante. L’abbiamo archiviata ma non dimenticata.
    Da inizio campionato e’ successo di tutto, analogie con la stagione della retrocessione sono evidenti. Non mi sento di incolpare Montella, il mercato di gennaio improntato all’incasso certamente lo ha subito e quando c’e’ “penuria” ci si guarda in giro cecando non dico di fare l’affare ma di tappare i buchi meglio che si puo’.
    La squadra stravolta con giocatori fuori forma sono iniezioni , in un contesto di difficolta’ psicologica, pressoche’ letali. C’è da rifondare una squadra. Montella ha parlato di lavoro lungo, ci vuole pazienza, da parte dei tifosi, dirigenza e anche da parte sua. Ce la faremo? Non so se guardero’ la partita domenica. Questa Samp mi fa paura, mi fa soffrire. Cosi’ come la classifica. Siamo precipitati in fondo, non diamo segni incoraggianti. Troppo involuta la Samp finisce con il farsi karakiri al 90’.
    Ma i miracoli sono gratuiti. E inaspettati. Come succede nelle favole a lieto fine sogno infantilmente “il Regno Sampdoria prospero’ nella pace e nell’abbondanza”.

    • Sammy ha detto:

      malattie incurabili e gravità…forse non sai cosa vogliano dire veramente..lascia stare per favore paragoni arditi

    • robmerl ha detto:

      se voglio vedere un film dell’orrore vado al cinema o guardo la tv; se voglio farmi un pornazzo c’è internet. La guarderò solo se mi prenderà un momento di perversione particolare!
      Ridiamo(a denti stretti) per non piangere, cara LP!

  96. Skeno ha detto:

    La prima causa dei nostri problemi è una società di avventurieri.
    La seconda è Cassano e la cospicua parte della tifoseria che continua a portarlo in palmo di mano. Nel 2010 andò come andò, con conseguenti contestazioni ai Garrone, e la scorsa estate ci siamo ritrovati in rosa un botolo che, dal punto di visto tecnico – e soprattutto fisico -, nulla ha a che vedere con il meraviglioso giocatore conosciuto anni fa. Ma, come allora, è rimasto una fonte di casino continua.
    Ha fatto fuori Zenga perchè, giustamente, lo usava col contagocce e ora vedremo quando dura in panchina prima di esplodere di nuovo.
    Con lo stipendio di Cassano e del povero Rodriguez, si pagava tranquillamente una discreta prima punta per sostituire Okaka.

  97. Gipo Samp ha detto:

    La preoccupazione è grande perchè la squadra esprime il peggior gioco del campionato. Manca l’intensità di gioco, non pressa, non marca ed è lenta. Regala sempre il pt agli avversari. Avevo creduto che Montella sarebbe stato capace a gennaio di scegliere i pochi giocatori adatti necessari per assestare la squadra, riparando almeno in parte in chiave salvezza all’orrido del reparto difensivo e centrocampo messo assieme dai due tecnici da Lega Pro, Zenga e Osti. Mi sono sbagliato. E’ incomprensibile che i giocatori presi da Montella ci facciano rimpiangere Zuka, Regini e perfino Coda. E’stato preso Diakitè uno scarto del Frosinone già bocciato da Mihajlovic ma pallino di Osti che pensavo fosse stato accantonato con l’arrivo di Montella. La dipartita di Ranocchia da Milano è stata festeggiata con sciampagnini dai tifosi interisti. Dodò è un esterno alto che non difende mentre noi avevamo bisogno di un terzino. Non è stato preso un centrale di grande affidamento e si continua a puntare su di un lento Moisander e un sempre acciaccato e lento Silvestre. A centrocampo si è insistito fino a ieri con un fu Barreto. Preoccupa soprattutto l’ottimismo di Montella di fronte alla mancanza di gioco e risultati, nonostante abbia un numeroso staff di collaboratori degno di un RM o BFC che coprono tutti i campi dello scibile pallonaro: psicologi, match analisti, personal player trainer, attrezzature tecniche di ogni tipo e perfino droni. Lo so che a questo punto non è possibile cambiare l’allenatore, ma temo che il difetto stia proprio nel manico. Per svegliare questa squadra ci vorrebbe un coach dal carattere forte come il dittatore serbo, mentre Montella ha un comportamento esteriore che dimostra remissione, fatalismo e ottimismo e vede sempre miglioramenti che solo molti compiacenti giornalisti e opinionisti dei media genovesi vedono e confermano con voti abbondanti nelle loro pagelle. Dopo ogni sconfitta Miahjlovic avrebbe appeso il responsabile/i della sconfitta agli attaccapanni degli spogliatoi. Contro il Torino, Viviano, che il Secolo XIX è altri opinionisti delle TV genovesi beatificano sempre come un grande portiere, lo avrebbe non solo appeso ma inchiodato. Un portiere intelligente non avrebbe mai effettuato a pochi secondi dalla fine la rimessa del pallone velocemente in 15” senza tentare di perdere tempo e avrebbe poi spedito la palla in tribuna. A questo aggiungo che prende sovente gol parabili in specialmodo sulla sua sinistra e non esce mai sulle palle alte. Per me è un mix tra Dalla Costa che si tuffava quando la palla era passata e Curci, anche quest’ultimo fortemente sostenuto all’epoca da molti opinionisti e conduttori delle TV genovesi, nonostante i tifosi facessero pollice verso.

    • francesco ha detto:

      Le stesse cose che penso anche io non mi sembra un fulmine di guerra,troppe volte si limita a guardare la palla che entra e poi come da costa non si schioda dalla riga di porta e lo fanno passare per fenomeno.Quello che ora mi preoccupa è la posizione del viperetta che ci ha trascinato in una situazione molto pericolosa! Spero quanto prima che questo personaggio ci liberi della sua presenza il più presto possibile prima che ci affossi del tutto

    • Stefano_1970 ha detto:

      Non sono un estimatore di Dodó, ma mi sembra chiaro che partito Eder sia l’unico a portare un po’ di qualità su quella fascia.

  98. Carlo ha detto:

    Concordo totalmente con Gipo, soprattutto quando parla del l’ottimismo di Montella e giornalisti…forse non vediamo le stesse partite?….Viviano no comment….

  99. petrino ha detto:

    premesso che ferrero e’ stato condannato a 1 anno e 10 mesi, la gazzetta dello sport di oggi afferma che in base all’ art.22 bis delle norme federali ” decadono dalla carica i dirigenti colpiti da sentenza passata in giudicato a pene superiori ad 1 anno”.

  100. Gianni48 ha detto:

    Andrea come ti spieghi l’evoluzione in positivo di Zukanovic?
    Sarà stata la maccaia o i testoni di Bogliasco che lo facevano giocare centrale?
    La Gazzetta scrive che se la condanna in giudicato supera 1 anno non si può assumere e/o conservare la presidenza di una squadra di calcio!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Zukanovic lo scorso anno era stato, per rendimento, uno dei migliori, se non il migliore, esterno sinistro di difesa. Le carenze di organico lo hanno portato a giocare quasi sempre centrale anche se, onestamente, quelle poche volte che aveva giocato sulla fascia non è che si fosse coperto di gloria…

  101. danilo ha detto:

    IL progetto è uno solo e pure evidente. Svuotare la samp di uomini mercato per fare cassa e sostituirli con prestiti di giocatori apparentemente validi per cercare di mantenere la categoria. Spero possa essere una strategia per poi vendere la societa’ per quei 20 milioni offerti se fosse vero……Mi auguro di arrivare a fine campionato mantenendo la categoria per un motivo ben preciso…. vedere se Montella rimane.
    Da quello che accadra’ con l’allenatore si capiranno tante cose.
    Insisto nell’accusare l’indifferenza della quasi totalita’ dei giornalisti liguri sampdoriani sulla vicenda Garrone-ferrero.Avrebbero l’opportunita’ per una volta di andare a scavare nella melma di questa farlocca cessione per fare un pezzo di giornalismo unico, utile, serio ed alquanto intrigante. Invece tutti seduti comodi in tribuna o nei salotti con la tv davanti a raccontare e ripetere le stesse cose che noi vediamo su sky, qualcuno con un libretto in mano per pubblicizzarlo o quell’altro a pensare che cosi’ si retrocede e a portar pure sfiga. Poi ci lamentiamo che ormai non si vendono piu’ giornali e chiudono le testate perche’ noi contribuenti non doniamo l’obolo in forma di sovvenzione statale a fondo perso per pagare la trasferta o l’articoletto del lunedi che quando lo leggi pure a scrocco nel bar dopo la le prime 2 righe chiudi pagina perche’ gia’ obsoleto. Ma andrebbe bena anche questo se poi ci fosse qualcuno veramente capace di un pezzo di giornalismo costruttivo. Non so se questo blog lo sia ma è sicuramente meglio di un articolo di giornale.

    • ale ha detto:

      Caro Danilo,
      le testate -tutte- vivono di pubblicità. Devono avere le spalle belle larghe (economicamente e come peso politico/di opinione) per affrontare di petto certe questioni. Nel panorama genovese l’unica testata con queste caratteristiche è Repubblica, grazie al fatto che ha un’edizione nazionale così forte. Infatti loro hanno iniziato ad affrontare la cosa.

      Per gli altri non è così semplice, ti ricordi il sibilo del Presidente della Regione bibino ai colleghi di Andrea?
      Almeno a Primocanale non incensano Ferrero che è un modo indiretto. C’è chi fa peggio
      Naturalmente solo lo mie opinioni. Non ho cimici nelle redazioni.
      Scusa Andrea lo so che non avete bisogno della mia difesa

  102. Marco ha detto:

    Certo che la programmazione di primocanale è veramente scadente

    Televendite a tutto spiano, canale simil musicale e soprattutto

    SUPERTUBE !!!!!!!

    A cosa serve l’avvento del digitale terrestre se su 500 canali 490 sono di televendite o di SUPERTUBE

    Trasmettete partite storiche della SAMPDORIA.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Marco, lavoro in televisione da 23 anni e le televendite sono sempre esistite anzi sono state, per molti anni, fonte di sostentamento certo per le emittenti che non hanno altri finanziamenti. Primocanale fece una scelta forte anni fa e, infatti, sul canale 10 non c’è uno straccio di televendita mentre sugli altri è comunque una presenza abbastanza ridotta. Radionorba è un’ottima programmazione. Sulle partite storiche della Sampdoria ti dico solo che i diritti costano come tutta la tv moltiplicato 4-5. Ricordo quando la Samp di Garrone acquistò le “teche”, ovvero tutti i filmati storici: investimento sui 4-5 milioni di euro. Fai tu….

  103. sillyname ha detto:

    «Gente come Pulvirenti cerca di sporcare la cosa più bella del mondo, il calcio. Ormai ci è rimasto solo questo. Mi fa schifo, mi fa ribrezzo. Buttare la chiave? No, deve morire, è finito, non deve esistere, deve essere radiato lui, la squadra, tutto.È gentaccia. Non esiste, deve morire, non si deve salvare nessuno di questi. Uno che si permette di vendere le partite deve prendere schiaffi tutti i giorni, da tutti».
    M.F. 30/06/2015

  104. petrino ha detto:

    concordo con gipo samp e skeno. Montella e’ un fatalista, un remissivo, vede miglioramenti che nella realta’ sono solo oleogrammi. Naturalmente dobbiamo tenercelo, ma – al momento – si sta rivelando un flop colossale.Non e’ venuto a capo di nulla e ha avvallato l’ acquisto di giocatori inermi. Il colmo e’ stato diakite’,pupillo di osti. cacciato da sinisa, cacciato dal cagliari, cacciato dal Frosinone.E’ stato preso solo perché svincolato???? Ma allora mi tenevo coda.Ranocchia era in panca dallo scorso anno perché considerato bollito da mancini. Come e’ rientrato in campo ce ne siamo accorti subito. La stampa genovese non calca la mano sulle porcheriole che ogni domenica dobbiamo subire vedendo in campo gli 11 scelti . Se non incorressi nelle reprimende di andrea lazzara , sembra quasi che, non vogliano inimicarsi gli stessi giocatori e la societa’ medesima. Danno dei 5 in pagella, che per molti di noi sono dei 3/4 e le critiche sono all’ acqua di rose. Noi pero’, che abbiamo la facolta’ di critica scevra da ogni blocco, e peraltro dobbiamo ringraziare che tale facolta’ ci venga concessa, stiamo dicendo, ormai tutti, che le capacita’ sono di scarso livello da parte di tutti, dirigenza, allenatore, giocatori. Le scelte fatte,rivelatesi al 90% sbagliate, non sono state certo compito nostro. Prendiamo ad esempio il bologna. Cacciato delio rossi ha preso donadoni ed e’ volato via. il DS e’ pantaleo corvino, super scafato, che ha riempito la societa’ di giovani promettenti, presi a 4 euro e in proprieta’.Da noi, venduti soriano e pereira rimangono solo i vegliardi.C’ e’ una bella differenza.

  105. Stefano_1970 ha detto:

    Pensi sarebbe più saggio per Montella far passare un messaggio negativo?

  106. petrino ha detto:

    teniamocele strette le tv private liguri e le loro programmazioni. Basta pigiare un tasto e se non piace si cambia.Pero’ l’ importante e’ averle. A fine anno i conti debbono tornare. E il mercato pubblicitario ligure deve fare i conti con il numero degli abitanti e con l’ eta’ media della popolazione, che non aiuta certo nei consumi. . Se aspettiamo i servizi regionali della rai , con i loro “potenti ” mezzi, campa cavallo, che l’ erba cresce. !!!!!

  107. Silver ha detto:

    Condivido come sempre il parere di Gipo sul portiere, ma non potrebbero cambiare, mi sembra che ci sia una mancanza di fiducia reciproca tra lui e la difesa, non l’ho mai visto urlare ai suoi compagni come fanno solitamente i portieri nei momenti di difficoltà irriconoscibile rispetto all’anno scorso.

  108. Lidia paola ha detto:

    Qui di ardito c’è solo la tua intromissione che ha dimostrato quanto sei limitato, critico, severo e anche presuntuoso. Se fossi mentalmente più elastico ma aggiungo anche intelligente avresti attribuito alla mia frase una valenza che di drammatico non ha nulla ma battuta fine a se stessa. Invece spacchi il capello in due. Sei grigio, tetro come le tue parole. E non cercare di farni passare x una superficiale. Io, il vissuto, ce l’ho cucito addosso.

  109. bob55 ha detto:

    Sta andando tutto generalmente cosi’ male,che ormai non ci rimane che beccarci tra di noi,visto che le sacrosante critiche a presidente,societa’,allenatore e giocatori hanno stancato al punto di diventare stucchevoli.Purtroppo non ci resta che sperare di poter continuare a discutere anche di sconfitta,ma consapevoli che qualcosa sta cambiando.

    • Gipo Samp ha detto:

      Concordo 100%. Un blog come Samplace condotto con sacrificio e professionalità da Lazzara dovrebbe servire a esprimere i nostri punti di vista sulla Sampdoria, Società, DS, allenatore e giocatori, che, come tali, possono differire da tifoso a tifoso. Quindi si può anche non condividere un commento o parte, ma non credo porti un contributo di arricchimento della discussione attaccare chi esprime un pensiero diverso dal proprio cercando il pelo nell’uovo, disquisire sull’utilizzo di un vocabolo o non poter accusare Montella di essere troppo ottimista nelle sue esternazioni, poichè qualcuno ti precisa subito che è obbligato ad esserlo per non demoralizzare i nostri eroi. Ritengo molto improbabile che chi scrive sul blog sia un membro dell’Accademia della Crusca. 🙂

  110. Marco ha detto:

    Svincolati che possano contribuire alla causa?

  111. Marco ha detto:

    Cosi tanto per amarcord

    Eto’ò ha vinto contro il Fenerbache primo in classifica con una super prestazione ed è capocannoniere.

    • chicco 78 ha detto:

      Esatto marco che per quelli che abbiamo davanti adesso…..grazie sempre e cmq al super tecnico serbo che visto che sapeva di andarsene praticamente da quando è arrivato poteva fare a meno di farli fuori…intendo eto’o come anche Gastaldello che sarò scemo ma io rimpiango tantissimo

  112. aldo ha detto:

    sarebbe interessante conoscere i tipi di filtri usati “dall’enturages ” della vecchia dirigenza e proprietà nel scegliere e giudicare adeguato il personaggio a cui affidare la conduzione di una società di calcio…..

    • ale ha detto:

      Sono due anni che me lo chiedo. Al momento -ma spero di essere smentita- sono giunta alla conclusione che hanno scelto in base alle proprie esigenze.
      Non so cosa, non so come ne perchè ma -secondo me- è proprio di uno così che avevano bisogno.

      Anche perché -diciamocelo- se sono gli insulti che ti hanno stufato, scegliere un presidente così è uno dei pochi modi per continuare a prenderne (di insulti) anche quando non c’entri più! Anzi, ci hai aggiunto anche quelli che prima stavano zitti.

      Certo piacerebbe sapere per fare cosa anche se non sono sicura che la risposta mi piacerebbe. Però preferirei saperlo

      saluti

    • Paolo1966 ha detto:

      Erano piccoli…

  113. Pippo ha detto:

    Tra Ranocchia e Moisander ne vedremo delle belle con la Roma…

  114. Fra Zena ha detto:

    Un pensiero su Viviano: premetto che io mercoledì non ho potuto essere allo stadio, quindi non posso dire quanta colpa abbia sul secondo gol. In generale, sembra anche a me un po’ svagato e disattento ultimamente, soprattutto nelle uscite e sui tiri angolati (vedi gol di Pogba e gol di Mertens). Però, ragazzi, è anche vero che lo bombardano veramente da ogni dove: non ho statistiche sottomano, ma penso che la samp sia una delle squadre che subisce più occasioni e tiri in porta. E lui tante volte ci ha messo del suo in positivo, a differenza, per dire, di un Curci: nel derby, ad esempio, ha parato tutto il parabile e contro lo stesso Torino la sua uscita perfetta su Immobile ci ha evitato un gol dell’1-2 da cui non avremmo mai e poi mai recuperato. Anche lui, probabilmente, risente del clima generale di negatività intorno alla squadra; ma penso che per noi vada bene come portiere, non credo che altri riuscirebbero a fare meglio di lui. Speriamo nel coniglio dal cilindro a Roma…

  115. Silver ha detto:

    Ale è stato scelto per creare marasma e in questo periodo si è toccato l’apice. Mi è tornata alla mente una puntata di gradinata sud del 2011 dopo la retrocessione, il conduttore chiese all’ospite di fede blucerchiata:”Sono sempre di più i tifosi che credono che la retrocessione sia stata voluta, io non ci voglio credere”. L’ospite rispose:”Può anche essere” e diede la spiegazione perché poteva convenire (non so in grado di darvi la spiegazione perché era abbastanza complessa) e concluse :” Non sempre chi fallisce rimane senza soldi”. Mi pare che siano cambiati gli interpreti ma il copione è la stesso, spero di sbagliarmi. Andrea ti ricordi di questa puntata?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sinceramente no…:-) Se ricordassi tutte le trasmissioni che ho fatto nella mia umile vita di giornalista televisivo…

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Non lo so….posso capire che convenga acquistare una squadra di fatto fallita, tipo Parma, Fiorentina ecc. quando vennero prese. Ma farla andare in B per guadagnarci e poi venderla agli ipotetici squali in agguato credo che non convenga neanche ai suddetti perché poi i soldi li devono sborsare per risalire..

  116. luca ha detto:

    scommettiamo che domani sera dopo 20 minuti saremo già in balia dell’avversario ? solite parole di Montella ” dobbiamo trovare l’equilibrio, dobbiamo essere consapevoli delle nostre forze, partiremo concentrati andando a giocarcela” scusate ma adesso anche lui ha veramente stufato! certo che se venissi smentito sarei il primo a criticarmi per la qualità e la determinazione che esprime la squadra in primis e la disperazione e confusione della Società ho paura che non sarò ahimè smentito.

  117. Marco ha detto:

    In scadenza per il 2016 ci sono:
    Riccardo Montolivo Mediano
    Simone Padoin Centrocampista di destra
    Ayanda Patosi Ala sinistra
    Alisson Portiere
    Héctor Canteros Centrale
    Roman Neustädter Mediano
    Joel Matip Difensore centrale
    Hatem Ben Arfa Trequartista (da prendere al posto di Soriano)
    Mouez Hassen Portiere
    Pablo Sarabia Trequartista
    Mauro dos Santos Difensore centrale
    Ukra Ala destra

    Giocatori non in scadenza da visionare
    Vincenzo Grifo Ala sinistra
    Yunus Malli Trequartista
    Borja Bastón Punta centrale
    Lucas Seconda punta
    Antonio Sanabria Punta centrale
    Mariano DíazPunta centrale
    Jesús Vallejo Difensore centrale
    Jean-Philippe Gbamin Difensore centrale

    • chicco 78 ha detto:

      Marco ascolta e martella? Che dovrebbe anche essere nostro….a me sembra fortissimo. …

    • chicco 78 ha detto:

      Ma magari se stasera giocassero Cassano e Pazzini. ..si beh era ironico ovviamente. …

    • Martino Imperia ha detto:

      Marco, per capire, e con immutata stima: ma cosa salvi della Samp attuale?

      T’ho riletto un po’:

      Presidenza no
      Ds no (il peggio di sempre)
      Giocatori no ( quel che hai scritto su Palombo e’ per me da vergognarsi ma comunque)
      Allenatore no
      Mercato no

      Ah dimenticavo, programmazione di primo canale Supertube no (non e male dai 🙂 )
      Quel che postano i tifosi no.

      Poi, molte cose che scrivi le condivido anche(la battaglia per difender zenga e stata una mia battaglia e su eto’o, campione voluto da Ferrero concordo.)

      Non ti sembra di esser un po’ troppo disfattista? Che soluzioni concrete per l’immediato e realizzabili proponi?

      Ciao, crediamoci!

      P.s ottimo lavoro su transfermkt. Io darei un’occhiata anche alla serie B che ogni anno sforna qualcosa di buono

      • Marco ha detto:

        Martino:

        PREMESSA: Anche io ho riletto alcune tue idee e al momento le hai cannate al 99%, fatti alla mano e non sensazioni od opinioni come invece sono le tue nei miei rigurardi dei miei commenti.

        PRESIDENZA: Credo nessuno ami avere uno come l’attuale Presidente che col suo giogioneggiare ti prende anche per i fondelli, ma contento tu.Inoltre Romei parla sempre come se la SAMP fosse sua, non è neppure tesserato e dovrebbe star solo che zitto.

        DS:Osti è un incompetente di proporzioni bibliche, non solo ti rifila bidoni ad ogni occasione ma non sa neppure vendere, ad esempio Breziosi sa sempre piazzare gli indesiderati, noi ce li teniamo a vita o li regaliamo,poi il prestito di Bonazzoli al Lanciano dove manco gioca è la ciliegina sulla torta.

        ALLENATORE:Stravedo per Montella come persona,ma si sta dimostrando totalmente inadatto,vuole dare a forza la sua impronta quando i fatti dicono che al momento è una strada non percorribile , risultato? Virare sul 3-5-2 con solo SALA e DODO idonei e SALA subito fuori, mi pare sufficiente a preferire Zenga.

        MERCATO:Dai via EDER dopo che avevi promesso di non cedere, che era imprescindibile al gioco della SAMPDORIA,prendi gli scarti degli scarti DODO,RANOCCHIA,DIAKITE di cosa dovrei essere contento? Boh.

        Facciamo una piccola digressione:
        SUPERTUBE, che tu probabilmente apprezzi per miss bikini, oltre ad essere di cattivo gusto e senza senso, propone video di gente che si butta dal ponte pochi secondi prima che arriva un treno, cosa ci sarebbe di divertente?

        TORNANDO ALLA SAMPDORIA

        TIFOSI: quando contesto qualcosa lo faccio con cognizione di causa e corroborato dai fatti, poi il blog è fatto apposta per confrontarsi.

        I giocatori che segnalo, in particolare GRIFO E BORJA BASTON , sono da mesi che vorrei li notasse qualcuno da noi, ma invece avanti con LAZAROS e RODRIGUEZ.

        In serie B c’era Caprari ma lo si voleva gratis e queste cose le fa solo OSTI.

        • Martino Imperia ha detto:

          99%….. suvvia…. nooo

          Gia che ci sei dammi il punteggio pieno almeno posso dire di esser arrivato ultimo e non penultimo.

          • Marco ha detto:

            Basta che ti ricordi come esultavi all’arrivo di Ranocchia senza che fosse legato alla cessione di Eder……

            tranquillo che se continui cosi altro che 100%

    • Max Samp ha detto:

      Esempio Hatem del o.c Nizza guadagna 2 milioni a stagione é rivenuto dalla prima liga inglese ,sinistro puro innammorato del pallone nessuna fase difensiva ,grande bel giocatore che mi é sempre piaciuto unpo’ alla Muriel nella maniera di giocare ,pero’ una cosa Marco non riusciamo a trattenere i nostri migliori giocatori …il stipendio massimo da noi non sorpassa il milione e mezzo …e sta’ gente é pistata dalle Big di tutta Europa .
      Allora come puoi motivare un giocatore cosi a venire a vestire la nostra stupenda maglia????
      Senza soldi..senza progetti..senza Europa diciamoci chiaro non siamo piu’ una squadra attraente in questo momento x i calciatori “lo eravamo e spero che lo ridiveniamo ma x il momento la realta’ é la lotta salvezza”.

      Forza Doria Sempre ..!

      • Marco ha detto:

        BEN ARFA cercato dalle big di mezza europa? Non mi pare abbia mai giocato in una big ed è al NIZZA per Dio, una squadra che l’ha preso svincolato e da 70 anni non vince un belino.

        Se dai via SORIANO a 10 milioni metti, 2 milioni di ingaggio per BEN ARFA li hai eccome visto che lo prenderesti da svincolato.

  118. Marco Risso ha detto:

    Cio’ e non si dice mai e che le tv private fanno una tv di qualita’ come la tv pubblica,solo che e’ un regime di concorrenza impari..la rai arte dal”fisso” costituito da circa 18 milioni di canoni che pagano le famiglie Italiane(a 100 euro cadauno fate voi il conto)in piu’ ci prpina la stessa intensita delle tv private che si devono sostentare solo con i proventi pyubblicitari.Tornando al calcio e’ come se una squadra partisse dal 2-0 giocando una partita.Scusate il “fuoritema” ma sono sensibile all’argomento..domani sera FORZA SAMP!Spero nella cabala..non abbiamo mai vinto in una trasferta vera(il derby non lo considero trasferta)Possiamo fare il colpaggio se ci assiste un po’ di sorte!

  119. rocco lombardo ha detto:

    buonasera andrea, buonasera a tutti
    momento di grande sconforto, niente da dire, ma come sempre nei momenti più cupi riusciamo sempre a tirare qualcosa di postivo dal cilindro, speriamo bene anche stavolta perché anche domani sera, come già era successo con la Lazio, “salirò a Roma” per essere vicino, nel mio piccolo alla squadra, ed al netto di tutte le sofferenze che attanaglieranno sicuramente la nostra squadra, spero proprio di gioire per un risultato “impossibile” che darà il la’ ad una nuova rinascita, come già con la Lazio avvenne in modo rocambolesco ed insperato.
    superfluo aggiungere altro …..avanti Samp con coraggio e sfrontatezza siamo e resteremo sempre i più belli di tutti…
    un caro saluto rocco lombardo

  120. Alup ha detto:

    Caro Lazzara la Samp può’ giocare con la difesa tre ma allora deve schierare due punte ed un solo trequartista non certo Cassano e inserire Ponce in panchina 17 gol in 17 partite nel campionato Primavera e rescindere il contratto con Rodriguez che solo Osti
    poteva comprare , un particolare ringraziamento al nostro presidente per la vendita di Eder
    e la faccia tosta dimostrata in questa occasione. La squadra deve tirar fuori gli attributi e farsi valere per tutta la partita con la massima concentrazione possibile.
    Saluti

  121. petrino ha detto:

    rimpiangere gastaldello mai.Abbiamo beccato una caterva di rigori con lui in difesa,. Si ripetera’ lo stesso se giochera’ diakite. L’ unica speranza concreta e’ che il tappo testarolo alzi i tacchi. IL calcio e’ un lusso. Chi non ha i mezzi deve passare la mano.

  122. Luca ha detto:

    Andrea puoi spiegare secondo te come giudichi la vendita per due lire ( anzi euro) di un Wszolek che sta letteralmente incantando a Verona? Anche oggi ha tracciato un solco dalla sua parte mettendo più volte in difficoltà la difesa dell’Inter ( ho seguito la gara in TV) , ma e’ mai possibile che si sbagli quasi sempre nelle quotazioni dei giocatori?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io ne parlavo con un caro amico, che è molto amico anche del buon Pawel. Bastava aspettarlo, è un 92, doveva capire il calcio italiano, frenare l’irruenza, imparare un minimo di tattica in salsa tricolore, insomma, adattarsi. Peccato, per me è un buon giocatore.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        anche per me e poteva essere ottimo nel 352 come esterno. bastava aspettarlo. ora aspettiamo i correa che è ancora più forte e i perreria. un po di pazienza. nel mentre cerchiamo di fare i punti necessari. oggi ho visto il carpi e bisogna stare molto attenti.

      • mauro sampbolzano ha detto:

        ciao Andrea credo che wszolek, per quanto posso averlo criticato nell’era Sinisa,sia veramente mostruoso per corsa ,fisicità e costruzione di gioco in velocità, ma ora diciamo la verità, (questa l’ho sempre scritta su altre pagine) lui è sempre stato impiegato non nel suo vero ruolo, ma da terzino sx, con compiti di fare anche la fascia,lui è un trequartista che copre tutta la sua zona ma non terzino,lo scorso anno ero a Verona con il Chievo e lo abbiamo visto tutti che non era nel suo ruolo, ma non il comandante in capo .elementare Watson

    • francesco ha detto:

      Finché avremo un direttore sportivo così………

  123. chicco 78 ha detto:

    Cmq ragazzi non so se avete sentito qualche intervista ai giocatori del Frosinone?veramente raga sono tutti convinti di farci un gran mazzo….veramente triste……

IL DERBY SU TUTTO

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby [&hellip

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

RIN… VIGORITI DA DAMSGAARD

La Sampdoria torna dalla trasferta di Benevento con un punto, firmato da Keita a dieci minuti dal termine della partita [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta